ESAME DI FINE TIROCINIO NELLA PROFESSIONE DI IMPIEGATO DI COMMERCIO 2011 / LAVORO SCRITTO

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ESAME DI FINE TIROCINIO NELLA PROFESSIONE DI IMPIEGATO DI COMMERCIO 2011 / LAVORO SCRITTO"

Transcript

1 NELLA PROFESSIONE DI IMPIEGATO DI COMMERCIO 2011 / LAVORO SCRITTO SOLUZIONI RAMO BANCA SOLUZIONI SERIE 1 SITUAZIONI E CASI DELLA PRATICA PROFESSIONALE COGNOME/NOME DEL CANDIDATO: NUMERO DEL CANDIDATO: AZIENDA DI TIROCINIO: LUOGO D ESAME: Vi preghiamo di osservare quanto segue: 1. L esame scritto consiste in situazioni e casi della pratica professionale derivanti dall attività bancaria quotidiana. Esercizi / domande massimo Nota Totale punti Scrivete il vostro cognome / nome e numero di candidato, il nome della vostra azienda di tirocinio e il luogo d esame negli appositi spazi su questo foglio. 3. Verificate che la presente serie d esercizi (domande 1 28, pagine 1-37) sia completa. 4. Prima di rispondere alle domande leggetele attentamente. 5. Presentate la soluzione in maniera dettagliata per permetterci una valutazione dei risultati. 6. Potete risolvere gli esercizi nell ordine desiderato. 7. L unico aiuto che potete utilizzare è la calcolatrice tascabile. 8. Se viene richiesto, rispondete con frasi intere. 9. Se in un esercizio sono richieste più soluzioni, valgono soltanto le prime risposte (ad esempio le prime quattro). Ulteriori soluzioni non vengono considerate (nessuna soluzione a scelta!). 10. Durata dell esame: 120 minuti Firme degli esperti VI AUGURIAMO BUON LAVORO! ED ED ED ED

2 1. Prescrizioni di diritto bancario 4 punti Obiettivo particolare (C1, C2) Il settore finanziario in Svizzera soggiace a diversi regolamenti giuridici, come ad esempio la Legge sulle banche (LBCR) e la Legge sul riciclaggio di denaro (LRD). a) Citate un altra legge, oltre alle due sopraccitate, che regola in particolare l attività delle banche e di altri intermediari finanziari in Svizzera. 1 punto Legge sugli investimenti collettivi (LICol) Legge sulle obbligazioni fondiarie (LOF) Legge sulla sorveglianza degli assicuratori (LSA) Legge sulle borse, LBVM Legge sul credito al consumo (LCC) Indicazione per la correzione: in questo caso le risposte CCS, CO, CP sono sbagliate La Legge sulle banche (LBCR) persegue tra l altro l obiettivo di garantire un sistema bancario funzionante in Svizzera, proteggendo in questo modo l economia. b) Citate due aree tematiche della Legge sulle banche che mirano in modo particolare alla protezione del sistema bancario. 2 x 1 punto Prescrizioni sull organizzazione (ev. costituzione) di una banca Prescrizioni sull attività irreprensibile Prescrizioni sulla sorveglianza interna Prescrizioni sui fondi propri necessari Prescrizioni sulla liquidità Indicazione per la correzione: in questo caso non sono corrette le risposte che vanno nella direzione del segreto bancario e del regolamento in caso di fallimento di una banca. Queste perseguono il secondo obiettivo della LBCR, cioè la protezione dei clienti bancari. c) In Svizzera, quale autorità vigila sul rispetto delle prescrizioni legali da parte delle banche in Svizzera? 1 punto FINMA (oppure: Autorità federale di vigilanza sui mercati finanziari) Pagina 2

3 2. Convenzione relativa all obbligo di diligenza della banche (CDB) 4 punti Obiettivo particolare (C3) Durante una sua vacanza a Cuba, un consulente alla clientela di una banca svizzera ha un incontro di lavoro con un nuovo cliente bancario, il quale gli consegna una mappetta contenente USD 50'000., ed una carta da visita con tutti i suoi dati personali. Tramite il formulario A, il cliente conferma di essere l unico avente diritto economico. Dopo il suo rientro in Svizzera, il consulente apre un conto con i dati personali ricevuti dal cliente e versa i USD 50'000. sul nuovo conto. a) Quali due disposizioni della CDB il collaboratore di banca ha violato in quest esempio? 2 x 1 punto Divieto d assistenza attiva alla fuga di capitali Identificazione del contraente Oltre al formulario A per la determinazione dell avente diritto economico, in determinati casi le banche utilizzano un formulario R. b) Completate gli spazi vuoti nel seguente documento, in modo tale da descrivere correttamente l utilizzo del formulario R. 2 x 1 punto Le banche possono astenersi dal determinare l avente diritto economico per conti o depositi aperti a nome di avvocati o notai o studi legali organizzati in forma societaria e studi notarili, autorizzati ad esercitare in Svizzera per conto dei propri clienti, nella misura in cui confermino per iscritto nei confronti della banca che non sono essi stessi gli aventi diritto economici dei valori patrimoniali depositati o sono assoggettati in qualità di avvocato o notaio alla rispettiva legislazione cantonale e federale in materia o sono assoggettati al segreto professionale previsto dalla legge per quanto concerne i valori patrimoniali depositati o il conto/deposito serve esclusivamente per lo svolgimento dell attività di avvocatura o notarile. Indicazione per la correzione: - un solo concetto/spiegazione per campo vuoto dà 1 punto - accettare anche risposte con lo stesso senso Pagina 3

4 3. Colloquio con il cliente 9 punti Obiettivi particolari (C3) / (C3) / (C3) Siete consulente presso la Banca Svizzera. Questo pomeriggio aspettate la visita del vostro cliente Pietro Fallone per un colloquio di consulenza. Il signor Fallone è cliente della vostra banca da tanti anni. a) Elencate tre documenti che preparate per questo colloquio di consulenza e spiegatene l importanza. 3 x 1 punto Documento per il colloquio con il cliente Estratto di deposito Factsheet di nuovi prodotti Importanza Sulla base del deposito esistente è possibile vedere il profilo del cliente. L estratto di deposito è un elemento centrale del colloquio d investimento. Servono per informare il signor Fallone sui nuovi prodotti. Opuscoli Servono per informare il signor Fallone sui prodotti esistenti. Analisi di mercato / grafici / statistiche Informano sulla possibile evoluzione degli investimenti e facilitano la decisione sui prodotti. Indicazione per la correzione:- documento + importanza assieme danno 1 punto - non attribuire punti parziali - altre soluzioni sensate sono possibili Pagina 4

5 Durante la preparazione al colloquio con il cliente studiate il formulario di consulenza standardizzato della vostra banca. b) Citate due vantaggi di un formulario di consulenza standardizzato dal punto di vista della banca e/o dal punto di vista del cliente. 2 x ½ punto Tutte le esigenze del cliente sono considerate Consulenza efficiente da parte della banca Immagine positiva della banca Indicazione per la correzione: altre soluzioni sensate sono possibili State riflettendo su quali domande potreste porre al cliente. Sapete che è importante porre al cliente soprattutto domande aperte. c) Formulate quattro domande aperte sensate che potreste porre al cliente nell ambito di un colloquio di consulenza. 4 x ½ punto Quali sono le sue aspettative relative a questo colloquio? Quali rischi è disposto a correre? Quale rendimento si aspetta dai suoi investimenti? Quali riserve ha per quanto riguarda i possibili investimenti? Indicazione per la correzione: altre soluzioni sensate sono possibili (devono essere formulate delle domande aperte) Pagina 5

6 d) Il signor Fallone fa diverse obiezioni sui contenuti del colloquio. Confutate la seguente obiezione con una risposta sensata. 1 punto Obiezione: Risposta: I diritti di custodia della sua banca sono troppo elevati. Confrontato agli oneri che la banca sopporta, i diritti di custodia sono relativamente bassi. oppure In cambio, la banca si assume tutti gli oneri per l amministrazione dei titoli. Indicazione per la correzione: altre soluzioni sensate sono possibili Al termine del colloquio, il signor Fallone presenta diversi reclami. e) Elencate quattro regole di comportamento generali che il consulente dovrebbe rispettare nell ambito dei reclami sollevati dal cliente. 4 x ½ punto Mantenere la calma Lasciar parlare il cliente Accettare il reclamo del cliente Prendere il cliente sul serio Elaborazione professionale del reclamo (nessun emozione) Confermare al cliente la nostra comprensione Indicazione per la correzione: altre soluzioni sensate sono possibili Pagina 6

7 4. Apertura conto 8 punti Obiettivi particolari / / / (C1, C2, C3) Dopo un soggiorno pluriennale in Spagna, la signora Airoldi di Lugano è tornata in Svizzera. Munita di un suo vecchio libretto di risparmio non più utilizzato da anni, la signora si presenta allo sportello della vostra banca per prelevare del denaro. Purtroppo, la vostra banca ha da tempo eliminato tutti i libretti. La signora Airoldi desidera una consulenza per poter scegliere un nuovo conto. a) Per quali motivi la vostra banca non offre più i libretti di risparmio? Elencatene due. 2 x ½ punto Rischio di perdita Le registrazioni manuali dei movimenti di conto sono molto onerose Motivi tecnici, stampanti non sono più mantenute risp. non esistono più Sicurezza problematica, il cliente non deve essere identificato obbligatoriamente Indicazione per la correzione: altre risposte sensate sono possibili b) Elencate alla signora Airoldi tre diverse categorie di conto offerte dalla vostra banca e descrivete il loro scopo di utilizzo. 3 x 1 punto Tipo di conto Conto privato Diversi conti di risparmio Conto terzo pilastro Conto in valuta estera Conto di libero passaggio Scopo d utilizzo per il traffico pagamenti privato per accumulare un patrimonio come risparmio di vecchiaia (problematico, perché dipende dal reddito soggetto a AVS. Non sappiamo se la cliente ha un attività lucrativa.) ev. per traffico pagamenti in valuta estera per averi dalla cassa pensione Indicazione per la correzione:- tipo di conto e scopo d utilizzo assieme danno 1 punto - non attribuire punti parziali - altre risposte sensate sono possibili Pagina 7

8 c) Visto che la signora Airoldi per il momento non intende riprendere un attività lavorativa, è sua intenzione optare per un conto dai prodotti previdenziali della vostra banca. Formulate un affermazione da presentare alla signora Airoldi che contenga sia la denominazione esatta del conto previdenziale adatto alla sua situazione, sia la descrizione dell utilità del conto per la cliente. 2 punti Conto di libero passaggio (1 punto) utilità (1 punto): parcheggiare degli averi previdenziali, fino all entrata in una nuova cassa pensione / maggiore interesse del conto di risparmio / possibilità d investimenti. Indicazione per la correzione: conto 3 pilastro è sbagliato Grazie alla vostra consulenza, avete convinto la cliente. La signora decide di aprire un conto. d) Quali formulari deve firmare la signora Airoldi? Elencatene due e spiegate alla cliente per quale motivo deve firmare tali documenti. 2 x 1 punto Denominazione Documento 1 Documento d apertura Spiegazione Dati personali ed identificazione Documento 2 Specimen di firme Per la futura identificazione della firma Accettazione CG Procure Formulario A Accettazione delle condizioni di contratto della banca Diritti di disporre per altre persone, importante ad es. in caso di malattia, assenza. Non obbligatorio, solo su richiesta del cliente. Avente diritto economico (spesso il formulario A non è necessario se il cliente si presenta personalmente) Indicazione per la correzione: altre risposte sensate sono possibili Pagina 8

9 5. Garanzia dei depositi 2 punti Obiettivo particolare (C2) La crisi finanziaria ha reso insicuro il vostro cliente, il signor Rossi. In occasione di un colloquio desidera sapere in che ambito è utilizzata l espressione tecnica garanzia dei depositi. a) Spiegate al cliente cosa significa l espressione garanzia dei depositi e citate anche la somma privilegiata. 1 punto Nel caso del fallimento di una banca o di un commerciante di valori mobiliari, i depositi sono trattati in modo privilegiato fino ad un ammontare massimo di CHF per cliente. Questo privilegio vale per tutti i depositi. Il pagamento dei depositi privilegiati avviene di regola entro tre mesi. Indicazione per la correzione: fallimento della banca e protezione fino a CHF devono essere citati b) In che modo il cliente può ridurre ulteriormente gli eventuali rischi inerenti alla situazione precedente? Descrivete una possibile misura. 1 punto Ripartire i valori patrimoniali tra diverse banche Non più di CHF per relazione bancaria Depositare il denaro presso una banca con garanzia statale Custodire il denaro in cassaforte o cassetta di sicurezza Indicazione per la correzione: altre risposte sensate sono possibili Pagina 9

10 6. Gruppi d interesse 4 punti Obiettivo particolare (C4) La Banca Svizzera ha suddiviso i suoi clienti in diversi gruppi per poterli consigliare in modo più mirato. a) Inserite nella seguente tabella, utilizzando parole chiave, due possibili gruppi di clienti aggiungendo, per ogni gruppo, la rispettiva offerta di servizi. 2 x 1 punto Gruppi di clienti Clienti privati Clienti commerciali Offerta della Banca Svizzera Gamma dei conti della Banca Svizzera Investimenti in diverse categorie Operazioni ipotecarie Conto corrente Operazioni di credito a clienti commerciali (credito d esercizio) Indicazione per la correzione: - altre soluzioni sensate sono possibili - per ogni riga corretta 1 punto (non attribuire ½ punti) Oltre ai clienti, la Banca Svizzera si occupa anche di altri gruppi d interesse. b) Descrivete nella seguente tabella le aspettative che la Banca Svizzera può attendere dai rispettivi gruppi di interesse. 2 x 1 punto Gruppo d interesse Collaboratori Aspettative della banca Identificazione con il datore di lavoro (Banca Svizzera) Lavorare per migliorare (orientamento ai processi) Erogare il lavoro (prestazione) Rispettare la discrezione (Banca Svizzera) Stato Creare condizioni quadro favorevoli per il lavoro delle banche tramite leggi e convenzioni. Indicazione per la correzione: altre soluzioni sensate sono possibili Pagina 10

11 7. Funzione del denaro e sistema monetario 2 punti Obiettivo particolare (C2) Il denaro, nella sua forma attuale, è il risultato di uno sviluppo avvenuto nel tempo. Completate la seguente tabella riguardante le differenti tappe dell evoluzione della moneta. 4 x ½ punto Tappe dell evoluzione del denaro 1a tappa: Baratto 2a tappa Moneta merce 3a tappa: Moneta metallica 4a tappa: Banconote 5a tappa: Moneta scritturale 6a tappa: Denaro elettronico Descrizione Scambio di diversi beni, spesso prodotti da sé. Singoli beni di valore duraturo assumono la funzione di beni di scambio. Il denaro è fuso in piccoli lingotti o monete e utilizzato come pagamento. Denaro e documenti sono consegnati in custodia in cambio di un compenso. Come attestato era rilasciato al depositante un certificato di deposito (ricevuta). A poco a poco i commercianti cominciarono ad utilizzare i certificati di deposito come mezzo di pagamento al posto delle monete metalliche. Averi in banca e presso la posta che sono convertibili in denaro contante in ogni momento. L importo di denaro può venire caricato su un chip, una scheda di plastica o, in forma codificata, sull hard disk del proprio computer. Indicazione per la correzione: - per ogni campo corretto ½ punto; le risposte devono avere lo stesso senso - altre risposte sensate sono possibili Pagina 11

12 8. Raggiungere gli obiettivi 4 punti Obiettivo particolare (C3) La Banca Svizzera intende presentare ai clienti la sua nuova soluzione e-banking, per trasferire le transazioni bancarie nell area online. Lavorate nel settore Marketing e realizzate questa campagna informativa sull e-banking secondo il metodo IPDRCV. Un importante aiuto in questo caso è rappresentato dalla banca dati dei clienti della Banca Svizzera. a) Elencate con parole chiave quattro informazioni che devono essere registrate in una banca dati dei clienti per realizzare una tale campagna pubblicitaria. 4 x ½ punto - Nome ed indirizzo del cliente - Età - Servizi utilizzati - Saldo dei conti del cliente - Attività nelle differenti aree d attività Indicazione per la correzione: altre soluzioni sensate sono possibili Al termine della campagna di Marketing volete verificare se essa ha avuto successo. Questa è l ultima fase dell IPDRCV. b) Come potete verificare se la vostra campagna di Marketing ha avuto successo? Citate due indicatori. 2 x 1 punto - Aumento delle stipulazioni di contratti e-banking - Aumento delle transazioni e-banking nelle diverse aree d attività Indicazione per la correzione: altre soluzioni sensate sono possibili Pagina 12

13 9. Politica creditizia 2 punti Obiettivo particolare (C2) La maggior parte delle banche in Svizzera è attiva nelle operazioni ipotecarie. Ogni operazione ipotecaria già esistente comporta dei rischi per la banca. a) Citate, dal punto di vista della banca, un rischio riguardante l oggetto ed un rischio riguardante il beneficiario del credito. 2 x ½ punto Rischio oggetto Scorie di produzione; rischio di mercato: crollo dei prezzi: crisi immobiliare, manutenzione non effettuata; danni elementari: fuoco, tempesta, grandine, alluvioni, valanghe di neve, terra, caduta massi, fulmine, esplosione ecc. Oggetto sopravvalutato: valore di mercato non corrisponde al prezzo d acquisto finanziato. Rischio beneficiario del credito Insolvibilità / lacuna di liquidità / perdite d ammortamento, d interesse: perdita del reddito a causa della perdita del posto di lavoro, malattia, infortunio, divorzio, decesso, cattiva moralità di pagamento. b) Scegliete uno dei rischi che avete elencato e citate una misura di controllo o di riduzione del rischio. In seguito, descrivete ad una persona non competente lo scopo della misura da voi proposta. 1 punto Rischio Scorie di produzione Misura di controllo o di riduzione del rischio Perizia Descrizione/ scopo della misura Analisi indipendente e professionale del valore del terreno Indicazione per la correzione: - soluzione per il miglioramento della panoramica solo con parole chiave - misura: formazione di riserve per perdite sui crediti o proposte simili sono corrette - altre soluzioni sensate sono possibili, ad es.: Rischio di mercato Manutenzione non effettuata Danni elementari Perdite d ammortamento, d interesse Diversificazione Asset securitisation Stima periodica Assicurazione Processo di concessione e sorveglianza di credito ottimale Secondo regione (CH D/I/F, estero), tipo d oggetto (casa unifamiliare, casa bifamiliare, case a schiera, PPP, oggetti commerciali, edifici industriali ecc.) Outsourcing dei rischi a terzi Stabilire attuale valore di mercato e eventualmente adeguare il valore di anticipazione Outsourcing dei rischi a terzi (assicurazione stabili) Prima di assumere un impegno di credito riconoscere i rischi; reazione rapida in caso di mancato pagamento Pagina 13

14 10. Procurare la documentazione per l esame del credito (clienti privati) 2 punti Obiettivo particolare (C2) Lavorate come consulente alla clientela. La scorsa settimana avete saputo che un vostro cliente di lunga data, il signor Gino Orelli, intende realizzare il sogno di una casa propria. Gli avete chiesto di portare alcuni documenti per un colloquio di consulenza personale. Il cliente vi invia la seguente bozza del contratto di compravendita da esaminare: Prezzo d acquisto CHF Maria Müller, nata il , vedova, di Mels SG, a 8234 Hausen, Hauptstr unica proprietaria vende a Gino Orelli, nato il , celibe, di Gudo, 6814 Cadempino, Via Motta 1 - come proprietario unico l immobile n 596 con casa d abitazione e garage annesso n 241.3, iscritto al registro fondiario di Cadempino Menzioni 1186 accordo relativo alla riduzione della distanza dai confini a favore di n 956, giustificativo 208 Servitù e oneri fondiari 1415 onere: diritto d abitazione a favore di Anna Müller, Zurigo, giustificativo 208 Diritti di pegno immobiliare: nessuno Altre disposizioni: nessuna Firme acquirente/venditore/atto pubblico a) Da quale documento sono state riprese le singole informazioni sull oggetto contenute in questo contratto di compravendita? ½ punto Estratto/iscrizione al registro fondiario, libro mastro del registro fondiario Titolo di pegno immobiliare Pagina 14

15 b) Consigliate al signor Orelli di far cancellare il diritto d abitazione. Spiegategli quali potrebbero essere le conseguenze concrete di questo diritto d abitazione. 1 punto Il signor Orelli dovrebbe vivere con l incertezza, perché la signora Anna Müller potrebbe in ogni momento trasferirsi nella sua casa (spada di Damocle) e/o in caso di una futura vendita la domanda sarà limitata, il che avrebbe naturalmente come effetto una riduzione del prezzo. c) Citate un ulteriore possibile esempio di servitù. ½ punto Diritto di passo a piedi o con veicoli, diritto alla fonte, diritto d usufrutto, diritto di confine Pagina 15

16 11. Evidenziare gli effetti finanziari dei crediti su pegno immobiliare 2 punti Obiettivo particolare (C3) Attualmente Gino Orelli abita in un appartamento in affitto. Come già menzionato è interessato ad acquistare la casa citata nell esercizio precedente. Complessivamente, egli dispone di un capitale risparmiato e di un anticipo sull eredità di CHF Qual è il reddito annuo minimo che deve percepire il cliente affinché possa permettersi l acquisto della casa descritta alla domanda precedente? Allestite a questo scopo un piano di finanziamento ed un calcolo della sopportabilità. 2 punti Tasso d interesse calcolatorio 5 % p.a. Il cliente desidera apportare esattamente CHF come capitale proprio Piano di finanziamento Prezzo d acquisto CHF mezzi propri CHF = capitale di terzi CHF (61,17%) (½ punto) Calcolo della sopportabilità Interesse CHF spese accessorie (0,7% - 1,0%) CHF a CHF (½ punto) Ammortamento CHF 0.-- (½ punto) = Onere totale CHF a CHF Reddito lordo minimo (x3) CHF a CHF (½ punto) Indicazione per la correzione: anche con un piano di finanziamento sbagliato è possibile attribuire punti per un calcolo della sopportabilità corretto Pagina 16

17 12. Spiegare il credito lombard 2 punti Obiettivo particolare (C3) Un cliente, Stefano Dubois, possiede una parte del suo patrimonio sotto forma di valori presso un deposito titoli. Per approfittare maggiormente della crescita economica, egli intende richiedere un credito lombard per svolgere ulteriori operazioni di borsa. Allo scopo di calcolare l importo del credito, completate gli spazi vuoti nel seguente estratto di deposito. 2 punti Titolo (quantità) Corso Valore di corso in CHF Polizza d assicurazione sulla vita CHF parti di fondi Raiffeisen (prevalentemente su titoli SMI) CHF , 2.75 % Confederazione, Valore di riscatto: Tasso d anticipazione 90 % del valore di riscatto Valore d anticipazione in CHF (½ punto) % (½ punto) % (½ punto) 2 kg oro % (½ punto) a Pagina 17

18 13. Descrivere i crediti non coperti 1 punto Obiettivo particolare (C2) Per i clienti privati è possibile finanziarsi tramite crediti con o senza garanzie. Spiegate al signor Rossi la differenza tra un credito al consumo e un credito ipotecario dal punto di vista della durata e dell ammontare del credito. 2 x ½ punto Durata Ammontare massimo del credito Credito al consumo secondo LCC Il credito al consumo ha una durata massima di 60 mesi Mass. CHF Credito ipotecario Di regola un credito ipotecario è concesso a lunga durata o addirittura per tutta la vita Mass. 80 % del valore di mercato oppure ammontare non esplicitamente limitato Pagina 18

19 14. Descrivere i crediti non coperti 3 punti Obiettivo particolare (C2) Un medico fattura ogni mese degli onorari per un importo di CHF , ma i suoi pazienti pagano le loro fatture soltanto due o addirittura tre mesi dopo. Per coprire il fabbisogno di liquidità, il medico richiede un credito di CHF Inoltre richiede un credito d investimento per l ampliamento del suo studio di CHF a) Spiegate al vostro cliente un vantaggio ed uno svantaggio delle possibili forme di credito seguenti: credito in conto corrente e anticipo fisso. 4 x ½ punto Credito in conto corrente Anticipo fisso Vantaggio Interesse solo sull importo utilizzato, dipende dai movimenti del conto Possibilità di svolgere il traffico pagamenti attraverso il conto Tasso d interesse più favorevole Onere d interesse fisso, facile da preventivare Svantaggio Maggiore onere finanziario, tasso d interesse superiore Ulteriore commissione Rimborso / prolungamento alla scadenza Nessuna possibilità di rimborso prima della scadenza Pagina 19

20 b) Concedete al medico un credito d investimento di CHF ad un tasso d interesse variabile, attualmente del 5,5 % e come tipo di rimborso concordate l annualità. Quale vantaggio offre al cliente il rimborso tramite annualità? 1 punto L onere finanziario rimane fisso (in caso di un aumento del tasso d interesse, l importo da rimborsare non cambia, l aumento della quota d interesse è compensato dalla diminuzione della quota di rimborso del capitale. Se invece gli interessi diminuiscono, il capitale è rimborsato più velocemente). 15. Spiegare la concessione di un credito non coperto 3 punti Obiettivo particolare (C2) Per un grande progetto, due imprese edili ricevono, congiuntamente, un credito aziendale per il finanziamento dei lavori di costruzione. Secondo contratto di credito le due aziende sono solidalmente responsabili del debito. a) Cosa significa concretamente una responsabilità solidale per la banca? 1 punto Ogni impresa si dichiara debitrice per l intero impegno. Se una delle due imprese dovesse essere insolvibile, l altra è obbligata a rimborsare l intera somma del credito. Pagina 20

21 Ad un architetto, coinvolto nel progetto, concedete un credito non coperto dell ammontare di CHF 100' come anticipo sugli onorari che gli spettano. b) Citate una garanzia accessoria che la banca può chiedere nel caso di un credito non coperto. 1 punto Stipulazione di una polizza rischio morte (o polizza assicurativa sulla vita) Fideiussione da parte di una terza persona Cessione dei crediti futuri derivanti dall incarico Clausole nel contratto di credito Secondo i vostri regolamenti, un credito in bianco non deve superare il 30 % del capitale proprio di un azienda. La BAGAS SA ha subìto una notevole perdita durante l esercizio Ora il credito supera questo limite. La SA non possiede però la liquidità necessaria per ridurre il suo credito come da voi richiesto. c) Descrivete una misura atta ad eliminare questa situazione che proporrete al consiglio d amministrazione della BAGAS SA. 1 punto Versamento di nuovi fondi da parte degli azionisti / aumento di capitale Vendita di sostanza fissa non necessaria all esercizio per procurarsi della liquidità Apporto di garanzie per ridurre la parte non coperta del credito (titoli, titoli di pegno immobiliare) Pagina 21

22 16. Valutare la capacità di credito ed il merito creditizio di clienti commerciali Obiettivo particolare (C6) 3 punti Alain Dupont gestisce un azienda meccanica nella forma di società individuale. Richiede un credito di 1,5 mio per l acquisto di macchinari. Siccome la sua azienda cresce fortemente, il signor Dupont prevede la costituzione di una SA. Gli azionisti saranno i membri della sua famiglia e lui stesso. La previsione del bilancio ed il budget vi forniscono le seguenti cifre chiave: Somma di bilancio 3,2 mio. Capitale proprio dell azienda 0,4 mio. Cashflow medio previsto per i prossimi 2 anni 0,1 mio. Grado di liquidità (Grado di liquidità 2) 90 % a) Come valutate la solvibilità della SA da costituire? Motivate la vostra valutazione sulla base delle cifre citando due argomenti. 2 x 1 punto La capacità di pagamento non è garantita Il capitale proprio è insufficiente (12,5 % della somma di bilancio) Il cashflow a budget è basso, l investimento in macchinari di più di 1,5 mio non può essere rimborsato entro 5 a 8 anni Il grado di liquidità è insufficiente Indicazione per la correzione: si attribuiscono i punti soltanto per un argomentazione sulla base delle cifre Pagina 22

23 b) Quali cambiamenti, in merito alla responsabilità, comporta per la banca il passaggio da società individuale a società anonima? 1 punto La responsabilità personale di Alain Dupont non esiste più. Egli non risponde più con il suo patrimonio personale per i debiti della SA. 17. Analizzare un deposito di un cliente 3 punti Obiettivo particolare (C5) Lavorate come consulente alla clientela per una banca svizzera e vi occupate della clientela Private Banking. Pochi giorni fa avete avuto un colloquio con la signora Albasini, attualmente cliente presso un altra banca. La cliente è insoddisfatta dell attuale consulenza e desidera aprire una nuova relazione bancaria. La signora Albasini ha 66 anni e vive a Vevey. La signora Albasini vi consegna il suo attuale estratto di deposito. Importo Nome/denominazione Rating Corso % Valore di mercato in CHF CHF Conto corrente EUR EUR EUR EUR EUR % Toyota Motor scadenza AA % Gaz de France AA scadenza % Shell Finance AA scadenza % Sanofi-Aventis A scadenza % Nordic Bank AAA scadenza Totale portafoglio Pagina 23

24 Analizzate il deposito della signora Albasini. Utilizzando frasi intere, descrivere tre rischi importanti del presente deposito. 3 x 1 punto Il deposito è composto da obbligazioni in EUR e liquidità (profilo d investitore Reddito fisso / Fixed Income o Bilanciato / Balanced a causa dell esposizione in valuta estera). La quota in valuta estera è alta (moneta di riferimento CHF). Le due obbligazioni in EUR Shell Finance e Nordic Bank rappresentano un grande rischio di accumulazione. Le durate delle obbligazioni in EUR non sono ben ripartite Bassa liquidità (bisogna scoprire le esigenze di liquidità della cliente). Indicazione per la correzione: altre risposte sensate sono possibili Pagina 24

Circolare della Commissione federale delle banche: Precisazioni sulla nozione di commerciante di valori mobiliari

Circolare della Commissione federale delle banche: Precisazioni sulla nozione di commerciante di valori mobiliari Circ.-CFB 98/2 Commerciante di valori mobiliari Pagina 1 Circolare della Commissione federale delle banche: Precisazioni sulla nozione di commerciante di valori mobiliari (Commerciante di valori mobiliari)

Dettagli

2008 Regole di condotta per commercianti di valori mobiliari. applicabili all esecuzione di transazioni su titoli

2008 Regole di condotta per commercianti di valori mobiliari. applicabili all esecuzione di transazioni su titoli 008 Regole di condotta per commercianti di valori mobiliari applicabili all esecuzione di transazioni su titoli Indice Preambolo... 3 A Direttive generali... 4 Art. Base legale... 4 Art. Oggetto... 5 B

Dettagli

Regolamento per depositi azionisti di Swiss Life

Regolamento per depositi azionisti di Swiss Life Regolamento per depositi azionisti di Swiss Life Regolamento per depositi azionisti di Swiss Life 3 Indice 1. Autorizzazione e valori depositati 4 2. Apertura di un deposito 4 3. Autorizzazione di iscrizione

Dettagli

Panoramica dei prezzi per le operazioni d'investimento e su titoli. Le migliori condizioni per il suo patrimonio

Panoramica dei prezzi per le operazioni d'investimento e su titoli. Le migliori condizioni per il suo patrimonio Panoramica dei prezzi per le operazioni d'investimento e su titoli Le migliori condizioni per il suo patrimonio 2-3 Sommario 01 Il nostro modello dei prezzi 4 02 La nostra gestione patrimoniale 5 03 La

Dettagli

Capire il certificato di previdenza

Capire il certificato di previdenza Previdenza professionale Capire il certificato di previdenza Questo foglio informativo illustra la struttura del certificato di previdenza. Fornisce spiegazioni e contiene informazioni utili su temi importanti.

Dettagli

Previdenza professionale. Informazioni utili sul 2 pilastro/

Previdenza professionale. Informazioni utili sul 2 pilastro/ Previdenza professionale Informazioni utili sul 2 pilastro/ Previdenza professionale obbligatoria (LPP) in Svizzera Stato gennaio 2015 Sommario Il 2 pilastro nel sistema previdenziale svizzero 3 Obbligo

Dettagli

Luglio 2007. Direttive sulle informazioni agli investitori relative ai prodotti strutturati

Luglio 2007. Direttive sulle informazioni agli investitori relative ai prodotti strutturati Luglio 2007 Direttive sulle informazioni agli investitori relative ai prodotti strutturati Direttive sulle informazioni agli investitori relative ai prodotti strutturati Indice Preambolo... 3 1. Campo

Dettagli

credito alle aziende Finanziamenti improntati alla semplicità e alla trasparenza

credito alle aziende Finanziamenti improntati alla semplicità e alla trasparenza credito alle aziende Finanziamenti improntati alla semplicità e alla trasparenza chiarezza e trasparenza State progettando un investimento? Oppure desiderate semplicemente conoscere quali possibilità vi

Dettagli

del 23 marzo 2001 (Stato 10 dicembre 2002)

del 23 marzo 2001 (Stato 10 dicembre 2002) Legge federale sul credito al consumo (LCC) 221.214.1 del 23 marzo 2001 (Stato 10 dicembre 2002) L Assemblea federale della Confederazione Svizzera, visti gli articoli 97 e 122 della Costituzione federale

Dettagli

Direttive della CAV PP D 02/2013

Direttive della CAV PP D 02/2013 italiano Commissione di alta vigilanza della previdenza professionale CAV PP Direttive della CAV PP D 02/2013 Indicazione delle spese di amministrazione del patrimonio Edizione del: 23.04.2013 Ultima modifica:

Dettagli

Swiss Life Flex Save Uno/Duo. Risparmio puntando sulle opportunità e la garanzia

Swiss Life Flex Save Uno/Duo. Risparmio puntando sulle opportunità e la garanzia Swiss Life Flex Save Uno/Duo Risparmio puntando sulle opportunità e la garanzia Approfittate di una moderna assicurazione di risparmio con prestazioni garantite e opportunità di rendimento Swiss Life Flex

Dettagli

Costruirsi una rendita. I principi d investimento di BlackRock

Costruirsi una rendita. I principi d investimento di BlackRock Costruirsi una rendita I principi d investimento di BlackRock I p r i n c i p i d i n v e s t i m e n t o d i B l a c k R o c k Ottenere una rendita è stato raramente tanto difficile quanto ai giorni nostri.

Dettagli

Lettera agli azionisti

Lettera agli azionisti Lettera agli azionisti Esercizio 24 2 Messaggio dei dirigenti del gruppo Gentili signore e signori Rolf Dörig e Patrick Frost Il 24 è stato un anno molto positivo per Swiss Life. Anche quest anno la performance

Dettagli

2008 / 2009 / 2011 Commentario alla Convenzione relativa all obbligo di diligenza delle banche (CDB 08)

2008 / 2009 / 2011 Commentario alla Convenzione relativa all obbligo di diligenza delle banche (CDB 08) 2008 / 2009 / 2011 Commentario alla Convenzione relativa all obbligo di diligenza delle banche (CDB 08) Indice Indice... 2 Introduzione... 4 Aspetti generali... 5 Commento alle singole disposizioni della

Dettagli

CELTA IUSTA. Cosa, come, quando, quanto e perché: quello che dovresti sapere per investire i tuoi risparmi

CELTA IUSTA. Cosa, come, quando, quanto e perché: quello che dovresti sapere per investire i tuoi risparmi ONDI OMUNI: AI A CELTA IUSTA Cosa, come, quando, quanto e perché: quello che dovresti sapere per investire i tuoi risparmi CONOSCERE I FONDI D INVESTIMENTO, PER FARE SCELTE CONSAPEVOLI I fondi comuni sono

Dettagli

Economia monetaria e creditizia. Slide 3

Economia monetaria e creditizia. Slide 3 Economia monetaria e creditizia Slide 3 Ancora sul CDS Vincolo prestatore Vincolo debitore rendimenti rendimenti-costi (rendimenti-costi)/2 Ancora sul CDS dove fissare il limite? l investitore conosce

Dettagli

risparmio, dove lo metto ora? le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi

risparmio, dove lo metto ora? le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi il risparmio, dove lo ora? metto le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi Vademecum del risparmiatore le principali domande emerse da una recente ricerca di mercato 1

Dettagli

Se la Banca non ci fosse... 12 disegni per sorridere e riflettere su come sarebbe il mondo senza le banche

Se la Banca non ci fosse... 12 disegni per sorridere e riflettere su come sarebbe il mondo senza le banche Se la Banca non ci fosse... 12 disegni per sorridere e riflettere su come sarebbe il mondo senza le banche Se la Banca non ci fosse... Come accade per tutte quelle aziende che servono in ogni momento

Dettagli

PROFESSIONALE ORDINE DEGLI INGEGNERI DI TREVISO

PROFESSIONALE ORDINE DEGLI INGEGNERI DI TREVISO CONVENZIONE POLIZZA DI RESPONSABILITA CIVILE PROFESSIONALE ORDINE DEGLI INGEGNERI DI TREVISO FOR INSURANCE BROKER SRL, Società di Brokeraggio con sede principale a Castelfranco V.to, Ha stipulato con i

Dettagli

Facciamo emergere i vostri valori.

Facciamo emergere i vostri valori. Facciamo emergere i vostri valori. www.arnerbank.ch BANCA ARNER SA Piazza Manzoni 8 6901 Lugano Switzerland P. +41 (0)91 912 62 22 F. +41 (0)91 912 61 20 www.arnerbank.ch Indice Banca: gli obiettivi Clienti:

Dettagli

2. Quali persone sono assoggettate all imposta alla fonte? 3. Quali prestazioni sono assoggettate all imposta alla fonte?

2. Quali persone sono assoggettate all imposta alla fonte? 3. Quali prestazioni sono assoggettate all imposta alla fonte? Kanton Zürich Finanzdirektion Scheda informativa per i dipendenti assoggettati all imposta alla fonte nel Cantone di Zurigo Valida dal 1 gennaio 2015 Kantonales Steueramt Dienstabteilung Quellensteuer

Dettagli

CHE COS'È UNA BANCA? PARTE 2 Le banche al centro della crisi finanziaria

CHE COS'È UNA BANCA? PARTE 2 Le banche al centro della crisi finanziaria Crisi bancarie L'attività bancaria comporta l'assunzione di rischi L'attività tipica delle banche implica inevitabilmente dei rischi. Anzitutto, se un mutuatario non rimborsa il prestito ricevuto, la banca

Dettagli

Statuto dei lavoratori indipendenti nelle assicurazioni sociali svizzere

Statuto dei lavoratori indipendenti nelle assicurazioni sociali svizzere 2.09 Contributi Statuto dei lavoratori indipendenti nelle assicurazioni sociali svizzere Stato al 1 gennaio 2015 1 In breve Questo promemoria fornisce informazioni sui contributi che i lavoratori indipendenti

Dettagli

OIC ORGANISMO ITALIANO DI CONTABILITÀ PRINCIPI CONTABILI. Conti d ordine. Agosto 2014. Copyright OIC

OIC ORGANISMO ITALIANO DI CONTABILITÀ PRINCIPI CONTABILI. Conti d ordine. Agosto 2014. Copyright OIC OIC ORGANISMO ITALIANO DI CONTABILITÀ PRINCIPI CONTABILI Conti d ordine Agosto 2014 Copyright OIC PRESENTAZIONE L Organismo Italiano di Contabilità (OIC) si è costituito, nella veste giuridica di fondazione,

Dettagli

Qual è la mia copertura assicurativa? Piccola guida all assicurazione obbligatoria contro gli infortuni per i lavoratori dipendenti

Qual è la mia copertura assicurativa? Piccola guida all assicurazione obbligatoria contro gli infortuni per i lavoratori dipendenti Piccola guida all assicurazione obbligatoria contro gli infortuni per i lavoratori dipendenti 2 Questo opuscolo La informa sulla Sua situazione assicurativa spiegandole se e in che misura Lei è coperto

Dettagli

L Emittente, Offerente e Responsabile del Collocamento. Banca di Credito Cooperativo di Flumeri

L Emittente, Offerente e Responsabile del Collocamento. Banca di Credito Cooperativo di Flumeri Prospetto Informativo Semplificato per l offerta al pubblico di strumenti diversi dai titoli di capitale emessi in modo continuo o ripetuto da banche di cui all art. 34-ter, comma 4 del Regolamento Consob

Dettagli

Il mutuo per la casa in parole semplici

Il mutuo per la casa in parole semplici LE GUIDE DELLA BANCA D ITALIA Il mutuo per la casa in parole semplici La SCELTA e i COSTI I DIRITTI del cliente I CONTATTI utili Il mutuo dalla A alla Z ISSN 2384-8871 (stampa) ISSN 2283-5989 (online)

Dettagli

Azionario Flessibile 7 anni Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6

Azionario Flessibile 7 anni Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6 Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6 La parte Informazioni Specifiche, da consegnare obbligatoriamente all investitore contraente prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare le principali

Dettagli

Assicurazione d indennità giornaliera in complemento alla Sua assicurazione malattia

Assicurazione d indennità giornaliera in complemento alla Sua assicurazione malattia Assicurazione d indennità giornaliera in complemento alla Sua assicurazione malattia Informazione sul prodotto e condizioni contrattuali Edizione 2010 La vostra sicurezza ci sta a cuore. 2 Informazione

Dettagli

BANCA, TITOLI DI STATO E FONDI DI INVESTIMENTO

BANCA, TITOLI DI STATO E FONDI DI INVESTIMENTO BANCA, TITOLI DI STATO E FONDI DI INVESTIMENTO La banca è un istituto che compie operazioni monetarie e finanziarie utilizzando il denaro proprio e quello dei clienti. In particolare la Banca effettua

Dettagli

ABC. degli investimenti. Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori

ABC. degli investimenti. Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori ABC degli investimenti Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori I vantaggi di investire con Fidelity Worldwide Investment Specializzazione Fidelity è una società indipendente e si

Dettagli

Relazione illustrativa del Consiglio di Amministrazione di Salini Impregilo S.p.A. sul terzo punto all ordine del giorno dell Assemblea

Relazione illustrativa del Consiglio di Amministrazione di Salini Impregilo S.p.A. sul terzo punto all ordine del giorno dell Assemblea Relazione illustrativa del Consiglio di Amministrazione di Salini Impregilo S.p.A. sul terzo punto all ordine del giorno dell Assemblea straordinaria, recante: Attribuzione al Consiglio di Amministrazione

Dettagli

Fatturazione verso soggetti non residenti: le nuove regole dal 1 gennaio 2013

Fatturazione verso soggetti non residenti: le nuove regole dal 1 gennaio 2013 Ai Gentili Clienti Fatturazione verso soggetti non residenti: le nuove regole dal 1 gennaio 2013 Con i co. da 324 a 335 dell unico articolo della L. 24.12.2012 n. 228 (Legge di Stabilità 2013), l ordinamento

Dettagli

Conti e carte Panoramica delle condizioni

Conti e carte Panoramica delle condizioni Conti e carte Panoramica delle condizioni Situazione 1.4.2015 Indice Note generali 3 Offerte pacchetti: Bonviva 4 Offerte pacchetti: Viva 5 Gamma dei Conti privati 6 Gamma dei Conti di risparmio 6 Traffico

Dettagli

Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management

Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management Lezione di Corporate e Investment Banking Università degli Studi di Roma Tre Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management Massimo Caratelli, febbraio 2006 ma.caratelli@uniroma3.it

Dettagli

STATUTO DEL CONSIGLIO PARROCCHIALE PER GLI AFFARI ECONOMICI. La Parrocchia

STATUTO DEL CONSIGLIO PARROCCHIALE PER GLI AFFARI ECONOMICI. La Parrocchia STATUTO DEL CONSIGLIO PARROCCHIALE PER GLI AFFARI ECONOMICI La Parrocchia Art. 1. La parrocchia è una persona giuridica pubblica, costituita con decreto dell Ordinario Diocesano (can. 515,3 ), riconosciuta

Dettagli

4.04 Prestazioni dell AI Rendite d invalidità dell AI

4.04 Prestazioni dell AI Rendite d invalidità dell AI 4.04 Prestazioni dell AI Rendite d invalidità dell AI Stato al 1 gennaio 2015 1 In breve Hanno diritto a prestazioni dell assicurazione invalidità (AI) gli assicurati cui un danno alla salute di lunga

Dettagli

Il Credito. in parole semplici. La SCELTA e i COSTI. I DIRITTI del cliente. I CONTATTI utili. Il credito ai consumatori dalla A alla Z

Il Credito. in parole semplici. La SCELTA e i COSTI. I DIRITTI del cliente. I CONTATTI utili. Il credito ai consumatori dalla A alla Z LE GUIDE DELLA BANCA D ITALIA Il Credito ai consumatori in parole semplici La SCELTA e i COSTI I DIRITTI del cliente I CONTATTI utili Il credito ai consumatori dalla A alla Z ISSN 2384-8871 (stampa) ISSN

Dettagli

DICHIARAZIONE DEI REDDITI 730/2015 Campagna Fiscale dal 15/04 al 05/07

DICHIARAZIONE DEI REDDITI 730/2015 Campagna Fiscale dal 15/04 al 05/07 DICHIARAZIONE DEI REDDITI 730/2015 Campagna Fiscale dal 15/04 al 05/07 Bonus IRPEF 80 euro Nel nuovo modello 730/2015 trova spazio il bonus IRPEF 80 euro ricevuto nel 2014, essendo previsto l obbligo di

Dettagli

Il mandato di gestione patrimoniale. La sua soluzione individuale con un mandato LGT a fascia di oscillazione

Il mandato di gestione patrimoniale. La sua soluzione individuale con un mandato LGT a fascia di oscillazione Il mandato di gestione patrimoniale La sua soluzione individuale con un mandato LGT a fascia di oscillazione Il mandato di gestione patrimoniale LGT l assistenza professionale per i suoi investimenti Le

Dettagli

www.integration.zh.ch

www.integration.zh.ch Cantone di Zurigo Dipartimento della giustizia e degli interni Ufficio cantonale per l integrazione Informazioni per i nuovi arrivati dall estero www.integration.zh.ch Indice 03 Immigrazione e diritto

Dettagli

Indennità di perdita di guadagno. Persone aventi diritto alle indennità

Indennità di perdita di guadagno. Persone aventi diritto alle indennità 6.01 Stato al 1 gennaio 2009 perdita di guadagno Persone aventi diritto alle indennità 1 Hanno diritto alle indennità di perdita di guadagno (IPG) le persone domiciliate in Svizzera o all estero che: prestano

Dettagli

Il conto corrente in parole semplici

Il conto corrente in parole semplici LE GUIDE DELLA BANCA D ITALIA Il conto corrente in parole semplici La SCELTA e i COSTI I DIRITTI del cliente I CONTATTI utili Il conto corrente dalla A alla Z conto corrente Il conto corrente bancario

Dettagli

Comunicazione ai titolari di Azioni dei seguenti comparti di GO UCITS ETF Solutions Plc (già ETFX Fund Company Plc) (la "Società"):

Comunicazione ai titolari di Azioni dei seguenti comparti di GO UCITS ETF Solutions Plc (già ETFX Fund Company Plc) (la Società): 24 luglio 2014 Comunicazione ai titolari di Azioni dei seguenti comparti di GO UCITS ETF Solutions Plc (già ETFX Fund Company Plc) (la "Società"): ETFS WNA Global Nuclear Energy GO UCITS ETF (ISIN: IE00B3C94706)

Dettagli

postafuturo partecipa special Ed. ottobre 2013

postafuturo partecipa special Ed. ottobre 2013 postafuturo partecipa special Ed. ottobre 2013 Contratto di assicurazione sulla vita con partecipazione agli utili Il presente Fascicolo Informativo contenente la Scheda Sintetica, la Nota Informativa,

Dettagli

PROTEZIONE E CRESCITA PIÙ

PROTEZIONE E CRESCITA PIÙ Società del Gruppo ALLIANZ S.p.A. CONTRATTO DI ASSICURAZIONE A VITA INTERA A PREMIO UNICO E PRESTAZIONI RIVALUTABILI PROTEZIONE E CRESCITA PIÙ IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO CONTENENTE: SCHEDA SINTETICA

Dettagli

IL MERCATO FINANZIARIO

IL MERCATO FINANZIARIO IL MERCATO FINANZIARIO Prima della legge bancaria del 1936, in Italia, era molto diffusa la banca mista, ossia un tipo di banca che erogava sia prestiti a breve che a medio lungo termine. Ma nel 1936 il

Dettagli

Foglio informativo n. 060/011. Servizi di Home Banking.

Foglio informativo n. 060/011. Servizi di Home Banking. Foglio informativo n. 060/011. Servizi di Home Banking. Servizi via internet, cellulare e telefono per aziende ed enti. Informazioni sulla banca. Intesa Sanpaolo S.p.A. Sede legale e amministrativa: Piazza

Dettagli

Investire con successo anche nella terza età. Guida Swiss Life In collaborazione con l editore Beobachter

Investire con successo anche nella terza età. Guida Swiss Life In collaborazione con l editore Beobachter Investire con successo anche nella terza età. Guida Swiss Life In collaborazione con l editore Beobachter SOMMARIO Sommario 3 La giusta strategia d investimento Ora che sapete a quanto deve ammontare il

Dettagli

Redditi diversi Prof. Maurizio Sebastiano Messina. Redditi diversi

Redditi diversi Prof. Maurizio Sebastiano Messina. Redditi diversi Redditi diversi Redditi diversi - art. 67 Sono redditi diversi se non costituiscono redditi di capitale, ovvero se non sono conseguiti nell esercizio di arti e professioni o di imprese commerciali, o da

Dettagli

ANTICIPO IMPORT / EXPORT FINANZIAMENTI IN DIVISA

ANTICIPO IMPORT / EXPORT FINANZIAMENTI IN DIVISA INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Popolare Etica Società Cooperativa per Azioni Via Niccolò Tommaseo, 7 35131 Padova Tel. 049 8771111 Fax 049 7399799 E-mail: posta@bancaetica.it Sito Web: www.bancaetica.it

Dettagli

PROMOZIONI SU TASSI E CONDIZIONI APPLICATE AI SERVIZI BANCARI E D INVESTIMENTO

PROMOZIONI SU TASSI E CONDIZIONI APPLICATE AI SERVIZI BANCARI E D INVESTIMENTO PROMOZIONI SU TASSI E CONDIZIONI APPLICATE AI SERVIZI BANCARI E D INVESTIMENTO Edizione n. 26 del 03.07.2015 A. TASSO CREDITORE ANNUO NOMINALE GIACENZE FRUTTIFERE CONTO CORRENTE FREEDOM PIU... 1 B. TASSO

Dettagli

1.03 Stato al 1 gennaio 2012

1.03 Stato al 1 gennaio 2012 1.03 Stato al 1 gennaio 2012 Accrediti per compiti assistenziali Base legale 1 Le disposizioni legali prevedono che, per il calcolo delle rendite, possano essere conteggiati anche accrediti per compiti

Dettagli

Regolamento FAR. Valido dal 1.1.2014

Regolamento FAR. Valido dal 1.1.2014 Regolamento FAR Regolamento concernente le prestazioni e i contributi della Fondazione per il pensionamento anticipato nel settore dell edilizia principale (Fondazione FAR) Valido dal 1.1.2014 STIFTUNG

Dettagli

9. Le disposizioni di cui al presente articolo non comportano aumenti di spesa a carico del bilancio regionale.

9. Le disposizioni di cui al presente articolo non comportano aumenti di spesa a carico del bilancio regionale. 9. Le disposizioni di cui al presente articolo non comportano aumenti di spesa a carico del bilancio regionale. Art. 27 Adeguamento della legge regionale n.3/2007 alla normativa nazionale 1. Alla legge

Dettagli

Perché esistono gli intermediari finanziari

Perché esistono gli intermediari finanziari Perché esistono gli intermediari finanziari Nella teoria economica, l esistenza degli intermediari finanziari è ricondotta alle seguenti principali ragioni: esigenza di conciliare le preferenze di portafoglio

Dettagli

Regolamento recante disposizioni per le società di gestione del risparmio.

Regolamento recante disposizioni per le società di gestione del risparmio. Provvedimento 20 settembre 1999 Regolamento recante disposizioni per le società di gestione del risparmio. IL GOVERNATORE DELLA BANCA D ITALIA Visto il decreto legislativo del 24 febbraio 1998, n. 58 (testo

Dettagli

FINANZIAMENTI ALTRI ESTERO

FINANZIAMENTI ALTRI ESTERO Data release 01/07/2014 N release 0009 Pagina 1 di 6 INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione Sede legale: BANCA CARIM Cassa di Risparmio di Rimini S.p.A. P.za Ferrari 15 47921 Rimini Nr. di iscriz. Albo

Dettagli

Your Global Investment Authority. Tutto sui bond: I ABC dei mercati obbligazionari. Cosa sono e come funzionano gli swap su tassi d interesse?

Your Global Investment Authority. Tutto sui bond: I ABC dei mercati obbligazionari. Cosa sono e come funzionano gli swap su tassi d interesse? Your Global Investment Authority Tutto sui bond: I ABC dei mercati obbligazionari Cosa sono e come funzionano gli swap su tassi d interesse? Cosa sono e come funzionano gli swap su tassi d interesse? Gli

Dettagli

Offerta pubblica di sottoscrizione di UNIT LINKED FONDI VITTORIA prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto 640U)

Offerta pubblica di sottoscrizione di UNIT LINKED FONDI VITTORIA prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto 640U) Offerta pubblica di sottoscrizione di UNIT LINKED FONDI VITTORIA prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto 640U) Il presente prodotto è distribuito dalle Agenzie Vittoria Assicurazioni

Dettagli

Camponovo Asset Management SA, Via S. Balestra 6, PO Box 165, 6830 Chiasso-Switzerland Phone + 41 91 683 63 43, Fax + 41 91 683 69 15,

Camponovo Asset Management SA, Via S. Balestra 6, PO Box 165, 6830 Chiasso-Switzerland Phone + 41 91 683 63 43, Fax + 41 91 683 69 15, SA, Via S. Balestra 6, PO Box 165, 6830 Chiasso-Switzerland Phone + 41 91 683 63 43, Fax + 41 91 683 69 15, info@camponovoam.com La Gestione Patrimoniale Un felice connubio fra tradizione, tecnologia e

Dettagli

FONDO MARIO NEGRI GUIDA AL TFR. Le risposte alle domande più frequenti

FONDO MARIO NEGRI GUIDA AL TFR. Le risposte alle domande più frequenti FONDO MARIO NEGRI GUIDA AL TFR Le risposte alle domande più frequenti Scelta sulla 1. destinazione del Tfr Linee di investimento 2. dedicate al Tfr 3. Prestazioni Regime fiscale delle 4. prestazioni previdenziali

Dettagli

Comunicato Stampa. Methorios Capital S.p.A.

Comunicato Stampa. Methorios Capital S.p.A. Comunicato Stampa Methorios Capital S.p.A. Approvata la Relazione Semestrale Consolidata al 30 giugno 2013 Acquistato un ulteriore 16,2% del capitale di Astrim S.p.A. Costituzione della controllata Methorios

Dettagli

Regolamento del Prestito Obbligazionario DEXIA CREDIOP S.P.A. 2005-2010 REAL ESTATE BASKET DI NOMINALI FINO AD EURO 15 MILIONI

Regolamento del Prestito Obbligazionario DEXIA CREDIOP S.P.A. 2005-2010 REAL ESTATE BASKET DI NOMINALI FINO AD EURO 15 MILIONI Regolamento del Prestito Obbligazionario DEXIA CREDIOP S.P.A. 2005-2010 REAL ESTATE BASKET DI NOMINALI FINO AD EURO 15 MILIONI CODICE ISIN IT0003809826 SERIES : 16 Art. 1 - Importo e titoli Il Prestito

Dettagli

RETTIFICHE SU ACQUISTI E SU VENDITE

RETTIFICHE SU ACQUISTI E SU VENDITE RETTIFICHE SU ACQUISTI E SU VENDITE Le rettifiche su acquisti (vendite) determinano componenti positivi (negativi) di reddito corrispondenti ad una riduzione dei costi di acquisto (ricavi di vendita) rilevati

Dettagli

Aggiunte e modifiche al Regolamento per le prestazioni e gli onorari per l architettura SIA 102 (2003)

Aggiunte e modifiche al Regolamento per le prestazioni e gli onorari per l architettura SIA 102 (2003) Sezione della logistica Repubblica e Cantone Ticino Via del Carmagnola 7 Dipartimento delle finanze e dell'economia 6501 Bellinzona Divisione delle risorse Aggiunte e modifiche al Regolamento per le prestazioni

Dettagli

Deutsche Bank Easy. db contocarta. Guida all uso.

Deutsche Bank Easy. db contocarta. Guida all uso. Deutsche Bank Easy. Guida all uso. . Le caratteristiche. è il prodotto di Deutsche Bank che si adatta al tuo stile di vita: ti permette di accedere con facilità all operatività tipica di un conto, con

Dettagli

MOD. 7A 7B, E PRIVACY UNIFICATI

MOD. 7A 7B, E PRIVACY UNIFICATI MOD. 7A 7B, E PRIVACY UNIFICATI Mod. 7A COMUNICAZIONE INFORMATIVA SUGLI OBBLIGHI DI COMPORTAMENTO CUI GLI INTERMEDIARI SONO TENUTI NEI CONFRONTI DEI CONTRAENTI La preghiamo di leggere con attenzione il

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. relativo alle operazioni di

FOGLIO INFORMATIVO. relativo alle operazioni di FOGLIO INFORMATIVO relativo alle operazioni di FINANZIAMENTI IMPORT, ANTICIPI E PREFINANZIAMENTI EXPORT, FINANZIAMENTI SENZA VINCOLO DI DESTINAZIONE (questi ultimi se non rientranti nel credito ai consumatori)

Dettagli

MODULO DI CANDIDATURA

MODULO DI CANDIDATURA MODULO DI CANDIDATURA Gentile Signora/Egregio Signore, troverà in allegato la candidatura di [nome del fornitore di servizi] in risposta all invito a manifestare interesse relativo ai fornitori di dati

Dettagli

(Atti non legislativi) REGOLAMENTI

(Atti non legislativi) REGOLAMENTI 24.12.2013 Gazzetta ufficiale dell Unione europea L 352/1 II (Atti non legislativi) REGOLAMENTI REGOLAMENTO (UE) N. 1407/2013 DELLA COMMISSIONE del 18 dicembre 2013 relativo all applicazione degli articoli

Dettagli

3.01 Prestazioni dell AVS Rendite di vecchiaia e assegni per grandi invalidi dell'avs

3.01 Prestazioni dell AVS Rendite di vecchiaia e assegni per grandi invalidi dell'avs 3.01 Prestazioni dell AVS Rendite di vecchiaia e assegni per grandi invalidi dell'avs Stato al 1 gennaio 2015 1 In breve Hanno diritto a una rendita di vecchiaia le persone che hanno raggiunto l'età ordinaria

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. 4g - Altri finanziamenti non cambiari a privati

FOGLIO INFORMATIVO. 4g - Altri finanziamenti non cambiari a privati Pagina 1/8 FOGLIO INFORMATIVO 4g - Altri finanziamenti non cambiari a privati INFORMAZIONI SULLA BANCA CASSA DI RISPARMIO DI VOLTERRA S.p.A. Sede Legale: Piazza dei Priori, 16/18 56048 Volterra (PI) Tel.:

Dettagli

Pochi e semplici consigli per essere e sentirsi più sicuri

Pochi e semplici consigli per essere e sentirsi più sicuri Pochi e semplici consigli per essere e sentirsi più sicuri In caso di rapina in un pubblico esercizio Mantieni la massima calma ed esegui prontamente ciò che viene chiesto dai rapinatori. Non prendere

Dettagli

FONDAZIONE FORENSE DI PESARO

FONDAZIONE FORENSE DI PESARO FONDAZIONE FORENSE DI PESARO Palazzo di Giustizia, Piazzale Carducci n. 12 GUIDA PRATICA ALL ACQUISTO DI IMMOBILI ALL ASTA Perché acquistare un immobile all asta? Acquistare all asta è spesso più conveniente.

Dettagli

Retribuzioni versate al termine del rapporto di lavoro

Retribuzioni versate al termine del rapporto di lavoro 2.05 Contributi Retribuzioni versate al termine del rapporto di lavoro Stato al 1 gennaio 2015 1 In breve Per principio, qualsiasi attività derivante da un'attività dipendente viene considerata come salario

Dettagli

COME NASCE L IDEA IMPRENDITORIALE E COME SI SVILUPPA IL PROGETTO D IMPRESA: IL BUSINESS PLAN

COME NASCE L IDEA IMPRENDITORIALE E COME SI SVILUPPA IL PROGETTO D IMPRESA: IL BUSINESS PLAN COME NASCE L IDEA IMPRENDITORIALE E COME SI SVILUPPA IL PROGETTO D IMPRESA: IL BUSINESS PLAN La nuova impresa nasce da un idea, da un intuizione: la scoperta di una nuova tecnologia, l espansione della

Dettagli

Testi di: Simona Pigini Disegni di: Mario Dalbon

Testi di: Simona Pigini Disegni di: Mario Dalbon UNIONE NAZIONALE CONSUMATORI COMITATO REGIONALE E PROVINCIALE DI MILANO CONIACUT GUIDA PRATICA ALLA COMPRAVENDITA DELLA CASA Progetto cofinanziato dal Ministero delle Attività Produttive RegioneLombardia

Dettagli

FINANZIAMENTI IMPORT IN EURO

FINANZIAMENTI IMPORT IN EURO Data release 1/07/2014 N release 0009 Pagina 1 di 6 INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione Sede legale: BANCA CARIM Cassa di Risparmio di Rimini S.p.A. P.za Ferrari 15 47921 Rimini Nr. di iscriz. Albo

Dettagli

CIRCOLARE N. 21/E. Roma, 10 luglio 2014

CIRCOLARE N. 21/E. Roma, 10 luglio 2014 CIRCOLARE N. 21/E Direzione Centrale Normativa Roma, 10 luglio 2014 OGGETTO: Fondi di investimento alternativi. Articoli da 9 a 14 del decreto legislativo 4 marzo 2014, n. 44 emanato in attuazione della

Dettagli

Assicurazione invalidità: fatti e cifre 2014 Lotta efficace agli abusi assicurativi nell'ai

Assicurazione invalidità: fatti e cifre 2014 Lotta efficace agli abusi assicurativi nell'ai Assicurazione invalidità: fatti e cifre 2014 Lotta efficace agli abusi assicurativi nell'ai Nel 2014 l'ai ha avviato indagini in 2200 casi per sospetto abuso assicurativo e ne ha concluse 2310. In 540

Dettagli

La speculazione La speculazione può avvenire in due modi: al rialzo o al ribasso. La speculazione al rialzo è attuata da quegli operatori che,

La speculazione La speculazione può avvenire in due modi: al rialzo o al ribasso. La speculazione al rialzo è attuata da quegli operatori che, La speculazione La speculazione può avvenire in due modi: al rialzo o al ribasso. La speculazione al rialzo è attuata da quegli operatori che, prevedendo un aumento delle quotazioni dei titoli, li acquistano,

Dettagli

CERVED RATING AGENCY. Politica in materia di conflitti di interesse

CERVED RATING AGENCY. Politica in materia di conflitti di interesse CERVED RATING AGENCY Politica in materia di conflitti di interesse maggio 2014 1 Cerved Rating Agency S.p.A. è specializzata nella valutazione del merito creditizio di imprese non finanziarie di grandi,

Dettagli

Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano. Agosto 2014

Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano. Agosto 2014 Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano Agosto 2014 Banca Generali in pillole Banca Generali è uno degli assetgathererdi maggior successo e in grande crescita nel mercato italiano, con oltre

Dettagli

Modello di organizzazione, gestione e controllo ex d.lgs. 231/01 PARTE SPECIALE- REATI SOCIETARI. Art. 25 Duodecies Impiego di cittadini di paesi

Modello di organizzazione, gestione e controllo ex d.lgs. 231/01 PARTE SPECIALE- REATI SOCIETARI. Art. 25 Duodecies Impiego di cittadini di paesi Modello di organizzazione, gestione e controllo ex d.lgs. 231/01 PARTE SPECIALE- REATI SOCIETARI. Art. 25 Duodecies Impiego di cittadini di paesi terzi il cui soggiorno è irregolare Adozione con delibera

Dettagli

DUAL RC professionale

DUAL RC professionale P.I. LINE - tailor made DUAL RC professionale Proposta di assicurazione per la Responsabilità Civile Professionale di Commercialisti, Tributaristi, Avvocati Consulenti del Lavoro, Società di Servizi (EDP)

Dettagli

NOTA DI SINTESI. relativa agli. ABAXBANK DYNAMIC ALLOCATION CERTIFICATES su un Indice di Riferimento in OICR calcolato da Abaxbank

NOTA DI SINTESI. relativa agli. ABAXBANK DYNAMIC ALLOCATION CERTIFICATES su un Indice di Riferimento in OICR calcolato da Abaxbank NOTA DI SINTESI relativa agli ABAXBANK DYNAMIC ALLOCATION CERTIFICATES su un Indice di Riferimento in OICR calcolato da Abaxbank di cui al Prospetto di Base ABAXBANK DYNAMIC ALLOCATION CERTIFICATES redatta

Dettagli

Access Key per i vostri UBS Online Services Istruzioni

Access Key per i vostri UBS Online Services Istruzioni ab Access Key per i vostri UBS Online Services Istruzioni www.ubs.com/online ab Disponibile anche in tedesco, francese e inglese. Dicembre 2014. 83378I (L45365) UBS 2014. Il simbolo delle chiavi e UBS

Dettagli

DIREZIONE PROVINCIALE INPS DI TERAMO PRESTAZIONI CREDITIZIE INPS GESTIONE DIPENDENTI PUBBLICI

DIREZIONE PROVINCIALE INPS DI TERAMO PRESTAZIONI CREDITIZIE INPS GESTIONE DIPENDENTI PUBBLICI DIREZIONE PROVINCIALE INPS DI TERAMO PRESTAZIONI CREDITIZIE INPS GESTIONE DIPENDENTI PUBBLICI Marzo 2014 Con il presente riepilogo si forniscono indicazioni di dettaglio sulle prestazioni creditizie erogate

Dettagli

Contratto di Assicurazione sulla Vita Unit Linked Life Portfolio Italy

Contratto di Assicurazione sulla Vita Unit Linked Life Portfolio Italy CREDIT SUISSE LIFE & PENSIONS AG (ITALIAN BRANCH) Via Santa Margherita 3 Telefono +39 02 88 55 01 20121-Milano Fax +39 02 88 550 450 REA Registro Imprese di Milano n. 1753146 C.F. Part. IVA 04502630967

Dettagli

Procedura di conteggio semplificata per i datori di lavoro

Procedura di conteggio semplificata per i datori di lavoro 2.07 Contributi Procedura di conteggio semplificata per i datori di lavoro Stato al 1 gennaio 2015 1 In breve La procedura di conteggio semplificata rientra nel quadro della legge federale concernente

Dettagli

Economia e Finanza delle. Assicurazioni. Introduzione al corso. Mario Parisi. Università di Macerata Facoltà di Economia

Economia e Finanza delle. Assicurazioni. Introduzione al corso. Mario Parisi. Università di Macerata Facoltà di Economia Economia e Finanza delle Assicurazioni Università di Macerata Facoltà di Economia Mario Parisi Introduzione al corso 1 Inquadramento del corso 1996: Gruppo di ricerca sulle metodologie di analisi, sugli

Dettagli

PROCEDURE DEL MODELLO ORGANIZZATIVO 231 PROCEDURE DI CONTROLLO INTERNO (PCI)

PROCEDURE DEL MODELLO ORGANIZZATIVO 231 PROCEDURE DI CONTROLLO INTERNO (PCI) Pag. 1 di 16 PROCEDURE DEL MODELLO Pag. 2 di 16 Indice PROCEDURE DEL MODELLO... 1 PCI 01 - VENDITA DI SERVIZI... 3 PCI 02 PROCEDIMENTI GIUDIZIALI ED ARBITRALI... 5 PCI 03 AUTORIZZAZIONI E RAPPORTI CON

Dettagli

DITE LA VOSTRA NELLA SCELTA DEI PNEUMATICI: CHIEDETE PNEUMATICI SICURI, A BASSO CONSUMO ENERGETICO E SILENZIOSI! www.etichetta-pneumatici.

DITE LA VOSTRA NELLA SCELTA DEI PNEUMATICI: CHIEDETE PNEUMATICI SICURI, A BASSO CONSUMO ENERGETICO E SILENZIOSI! www.etichetta-pneumatici. DITE LA VOSTRA NELLA SCELTA DEI PNEUMATICI: CHIEDETE PNEUMATICI SICURI, A BASSO CONSUMO ENERGETICO E SILENZIOSI! PNEUMATICI MIGLIORI SULLE STRADE SVIZZERE Dire la propria nella scelta dei pneumatici? Dare

Dettagli

La Banca nazionale in breve

La Banca nazionale in breve La Banca nazionale in breve La Banca nazionale in breve Indice 2 La Banca nazionale in breve Introduzione 5 1 Il mandato della Banca nazionale 6 2 La strategia di politica monetaria 9 3 L attuazione della

Dettagli

ANTICIPI IMPORT EXPORT IN EURO E/O VALUTA ESTERA FINANZIAMENTI IN VALUTA ESTERA SENZA VINCOLO DI DESTINAZIONE

ANTICIPI IMPORT EXPORT IN EURO E/O VALUTA ESTERA FINANZIAMENTI IN VALUTA ESTERA SENZA VINCOLO DI DESTINAZIONE Pag. 1 / 5 Anticipi import export ANTICIPI IMPORT EXPORT IN EURO E/O VALUTA ESTERA FINANZIAMENTI IN VALUTA ESTERA SENZA VINCOLO DI DESTINAZIONE INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Monte dei Paschi di Siena

Dettagli

MONTEFIBRE S.p.A. RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEGLI AMMINISTRATORI SULLE MODIFICHE DELLO STATUTO. Provvedimenti ai sensi dell art. 2446 del Codice Civile.

MONTEFIBRE S.p.A. RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEGLI AMMINISTRATORI SULLE MODIFICHE DELLO STATUTO. Provvedimenti ai sensi dell art. 2446 del Codice Civile. MONTEFIBRE S.p.A. RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEGLI AMMINISTRATORI SULLE MODIFICHE DELLO STATUTO Provvedimenti ai sensi dell art. 2446 del Codice Civile. Signori Azionisti, come illustrato nella Relazione sulla

Dettagli

OGGETTO: Dichiarazione 730 precompilata Risposte a quesiti

OGGETTO: Dichiarazione 730 precompilata Risposte a quesiti Direzione Centrale Servizi ai Contribuenti CIRCOLARE 11/E Roma, 23 marzo 2015 OGGETTO: Dichiarazione 730 precompilata Risposte a quesiti 2 INDICE 1 DESTINATARI DELLA DICHIARAZIONE 730 PRECOMPILATA... 5

Dettagli

Ordinanza n. 15 del 14 Aprile 2015

Ordinanza n. 15 del 14 Aprile 2015 IL PRESIDENTE IN QUALITA DI COMMISSARIO DELEGATO AI SENSI DELL ART. 1 COMMA 2 DEL D.L.N. 74/2012 CONVERTITO CON MODIFICAZIONI DALLA LEGGE N. 122/2012 Ordinanza n. 15 del 14 Aprile 2015 Modalità attuative

Dettagli