È stata una festa per tutti

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "10.10.10.10. È stata una festa per tutti"

Transcript

1 Periodico trimestrale Registrazione n. 203/2008 del 01/02/2008 Tribunale di Venezia Poste Italiane S.p.A. - Spedizione in abbonamento postale - 70% CN5 VE #04 // DICEMBRE È stata una festa per tutti il nuovo sito internet di Banca Santo Stefano Luciano Scaggiante ripercorre 30 anni di storia della Banca personaggio: intervista a Maurizio Vian

2 la banca // è stata una festa per tutto il paese > // PREsentati bilancio sociale 2009 e nuovo volume > 05 la banca // ON-LINE IL NUOVO SITO > // LUCIANO SCAGGIANTE > // NUOVA CONVENZIONE CON l 0rdine dei MEDICI > 10 FONDAZIONE // CONSEGnati zainetti e buoni studio > 18 IO SOCIO presso Banca Santo Stefano Piazza Vittoria, Martellago (Ve) Tel Direttore Responsabile: iniziative e prodotti // CARTA BCC impresa > 20 IL PERSONAGGIO // MAURIZIO VIAN > 22 ALFABETIZZAZIONE FINANZIARIA // B Banca Assicurazione Per completare e razionalizzare l offerta al cliente > 25 Federica Zanata Direttore Editoriale: Raffaele D Errico Redazione: Daniela Gambato Hanno collaborato: Claudio Marchiori Nicola Simionato rubriche // itinerari > l oasi di cervara...28 // tradizioni e sapori > Zucca in saòr...32 // appuntamenti > da ottobre A DICEMBRE...34 Progetto grafico: Agenzia Tratti Tipografia: Litocenter srl - Limena (PD) PAG. 2

3 Gli ingredienti giusti per la ripresa economica E D I T O R I A L E Onorato Zanata Presidente di Banca S. Stefano // Quale la migliore ricetta per uscire definitivamente dalla crisi? C è chi - soprattutto fra gli economisti europei - auspica una politica di rigore nei conti pubblici e quindi in sostanza minori spese e maggiori entrate. La scuola americana, invece, sostiene gli stimoli all economia con pesanti iniezioni di liquidità e riduzione delle tasse, favorendo così la ripresa dei consumi e degli investimenti. Naturalmente le posizioni non sono quasi mai così contrapposte, anzi, molte sfumature tendono in sostanza a recepire la maggior parte degli aspetti positivi degli opposti schieramenti, anche perché prevale la consapevolezza che le vecchie - categoriche - regole dell economia male si adattano ad un mercato in continua evoluzione come il nostro. Un ragionevole compromesso sta nelle tesi di chi indica come indispensabile una credibile politica che nel medio termine punti ad un risanamento dei conti pubblici senza frenare però l economia provocando la recessione. Anche una banca deve operare delle scelte, a maggior ragione se si tratta di una banca locale. Non può (e non deve, aggiungiamo noi) togliere credito alle imprese che sono il tessuto produttivo della nostra economia. Deve sostenere le famiglie per motivi etici ma anche perché - attraverso i consumi - queste sono il primo stimolo alla ripresa. E deve avere buone prospettive per il futuro puntando ad un giusto profitto tramite un ragionevole sviluppo, la razionalizzazione dei costi ed un efficace controllo sulla qualità del credito, incrementando così il proprio patrimonio e la capacità di stare sul mercato. Non è un impegno facile, però gli obiettivi sono chiari, le risorse adeguate e le scelte coerenti. In questi giorni stiamo distribuendo il Bilancio Sociale che riporta i risultati del 2009 ma anche le prospettive per l anno che si sta concludendo. Dalla lettura potrete notare - pur senza anticipazioni affrettate - che anche i numeri sembrano confermare la nostra fiducia e la nostra volontà. Con questa nota di ottimismo giungano a tutti i migliori auguri per un sereno Natale ed un felice anno nuovo. io socio #04 // DICEMBRE 2010

4 PAG. 4 la banca

5 la banca : È STATA UNA FESTA PER TUTTO IL PAESE Grande partecipazione della comunità di Martellago per l inaugurazione della nuova sede della Banca Sono stati più di tremila i Martellacensi e non solo, a festeggiare - domenica 10 ottobre l apertura della nuova sede di Banca Santo Stefano. Molte anche le autorità presenti che hanno voluto partecipare all inaugurazione dell importante restauro del compendio di Cà della Nave (stalle e casa del fattore) che ora ospita gli Uffici Direzionali della Banca. Effetti speciali, gag di Moreno Morello, mega banchetti hanno allietato l intera giornata. Da molti è stato definito l evento dell anno. Un passo epocale per il futuro - ha spiegato nel suo discorso di apertura il Presidente Onorato Zanata che ha ricordato come le sfide per il recupero siano state sostanzialmente due: innestare all antico edificio impianti moderni senza alterarne il clima e soprattutto costruire una banca nel Paese e del Paese integrata nella vita sociale, esaltandone la natura locale che ascolta le esigenze della comunità. io socio #04 // DICEMBRE 2010

6 LA BANCA Un restauro, dunque che ha consentito alla banca di razionalizzare la propria attività e che allo stesso tempo costituisce per i cittadini un preciso punto di riferimento per la vita sociale. Dopo la benedizione del vescovo emerito di Treviso Paolo Magnani, anche il Senatore Marco Stradiotto ha parlato di un sogno che, dopo tanti anni, si è potuto finalmente realizzare. Un ringraziamento particolare è giunto anche dal Sindaco di Martellago Giovanni Brunello. Faccio i miei complimenti a Banca Santo Stefano - ha detto - per la nostra città oggi è un grande giorno. È stato aperto un pezzo della nostra storia ai cittadini. Parole di elogio sono arrivate inoltre dal Presidente di Confindustria Luigi Brugnaro e dall Assessore Regionale Renato Chisso che ha rimarcato il valore delle Banche di Credito Cooperativo, le quali, hanno aggiunto i Presidenti della Federazione Nazionale e Regionale Azzi e Piva sono quelle cresciute di più negli ultimi due anni: nella instabilità del sistema bancario hanno continuato a sostenere famiglie e imprese mantenendo i valori forti di un tempo. Un operazione dunque, che vale non solo come spazio per l istituto di credito ma anche come riqualificazione del centro cittadino. L intervento è stato curato dall Architetto Gianni Rigo e si sono recuperate sia le parti architettoniche del complesso che quelle strutturali. PAG. 6

7 la banca Un investimento che darà dei vantaggi a tutta la comunità. Dallo spazio ricavato dal restauro ci sono gli uffici di direzione e presidenza, un auditorium dedicato all ex Presidente Alfredo Barbiero e una sala espositiva per i cittadini. Presto verranno aperti anche un bar e un ristorante. io socio #04 // DICEMBRE 2010

8 Ora il nostro obiettivo - ha concluso il Presidente Zanata - è quello di fare in modo che i cittadini possano utilizzare questa Corte come luogo di incontro e di relazione. PAG. 8

9 la banca io socio #04 // DICEMBRE 2010

10 PRESENTATI il bilancio sociale 2009 e il volume la nuova sede della Banca Santo Stefano tra passato e futuro il bilancio LA BANCA La presentazione del bilancio sociale è ormai un appuntamento classico d autunno per Banca Santo Stefano. Si tratta di un testo di circa 80 pagine: è importante, perché documenta (e la presentazione lo rende pubblico) l impegno della Banca per accrescere il proprio ruolo sociale, a sostegno delle famiglie, dei soci, del lavoro, e in generale della crescita qualitativa della collettività locale. Solitamente il bilancio sociale viene presentato in occasione della Festa della Banca; ma quest anno l inaugurazione della nuova sede centrale ha determinato un cambiamento dei programmi, quindi la presentazione è avvenuta in concomitanza con il volume che documenta la storia e i lavori di recupero degli edifici di Cà della Nave ora adibiti ad uffici direzionali di Banca Santo Stefano. L anno scorso la Banca ha erogato circa 700 mila euro tra beneficenza e sponsorizzazioni ha ricordato il Presidente Zanata presentando il bilancio. Sfogliando le pagine del bilancio sociale, oltre al dato sulle sponsorizzazioni ne emergono altri, tutti molto importanti. Ad esempio nel 2009 Banca Santo Stefano ha prodotto un valore aggiunto di oltre 14 milioni. Per l esattezza, 14 milioni 763 mila euro, più 1,7% sull anno precedente. Un dato estremamente rilevante, in un anno di difficoltà per l economia e le famiglie. Il valore aggiunto si determina, sostanzialmente, sottraendo i consumi ai ricavi dell attività bancaria. La somma che così si determina è stata destinata per circa il 95% alla collettività locale, sotto forma di stipendi al personale, riserve che vanno ad accrescere il patrimonio dell Istituto (e quindi contribuiscono all accrescimento dell attività della Banca) ecc. Importante anche il ristorno che viene destinato ai soci: un sostegno concreto per chi ha creduto ed operato con Banca Santo Stefano. Il bilancio sociale della Banca sottolinea anche altri aspetti importanti dell attività: ad esempio, il numero dei soci è cresciuto, superando ormai le 2 mila unità. I soci sono distribuiti in tutta l area di operatività della Banca, contribuendo a farne un soggetto radicato nella realtà locale. Inoltre, tra i soci le donne sono arrivate, l anno scorso, ad essere il 24,7% dei totale. Crescono più degli uomini. E cresce il numero dei giovani, grazie al cui ingresso l età media dei soci si sta abbassando, da un paio d anni, sia pur lentamente. Ancora: grazie ad una convenzione con le Acli, numerosi soci hanno ottenuto assistenza nella dichiarazione dei redditi, a condizioni economiche di favore. E per i soci pensionati, la compilazione è stata gratuita. Complessivamente, i soci che nel 2009 hanno utilizzato tale possibilità sono stati 250, più del doppio rispetto all anno precedente. Numerosi anche i soci che hanno usufruito della possibilità di una visita oculistica di alta qualità, grazie alla convenzione con la Banca degli Occhi: un opportunità utilizzata finora da più di 500 persone. Una possibilità alla quale se ne aggiungerà presto un altra: i soci potranno ottenere una visita gratuita per le malattie cardiovascolari: lo ha annunciato il direttore della Fondazione Banca Santo Stefano, Raffaele D Errico. PAG. 10

11 Il libro LA BANCA Il volume La nuova sede della Banca Santo Stefano tra passato e futuro è stato realizzato in occasione dell inaugurazione della nuova sede centrale della Banca. Il libro ha l obiettivo di ricostruire la storia del complesso degli edifici che fanno parte di Cà della Nave e coronano la corte interna (ormai aperta alla fruizione del pubblico): l oratorio di Sant Innocenzo, la casa del fattore, le stalle. Con l esclusione dell Oratorio (restaurato e destinato ad usi civici), si tratta degli edifici della Banca, utilizzati per gli uffici direzionali. Edifici storicamente importanti, e strategici nella realtà urbanistica di Martellago, sia per la loro collocazione in pieno centro, sia per il loro attuale utilizzo, sia per l utilizzo pubblico al quale è stata destinata la corte interna. Incerta la data di realizzazione degli edifici, tranne quella dell Oratorio, che è settecentesco. Incerta, ma sicuramente pluricentenaria, tant è che parte degli edifici è soggetta a vincolo della Soprintendenza. Quanto all Oratorio, risale probabilmente al XVII secolo. I testi che ricostruiscono la storia degli edifici sono corredati da una ricca documentazione fotografica e di atti, proveniente da diversi archivi: tra gli altri quello di Guerrino Antonello, di Giambernardo Benvegnù e Augustino Busato, del Comune di Martellago e della stessa Banca Santo Stefano. Buona parte del libro è dedicata al progetto di restauro e ai lavori, durati 30 mesi, per riportare gli edifici di Cà della Nave all attuale utilizzo. Anche questa parte del libro è corredata da una imponente documentazione, soprattutto fotografica. Intervenendo ad illustrare i restauri, l architetto Gianni Rigo, autore del progetto, ha sottolineato che si è puntato a realizzare un opera di qualità, cosa che la Banca pretendeva per sé, ma soprattutto perché voleva restituire alla collettività un pezzo del paese.... Dopo aver ricordato anche la dimensione burocratica dei lavori effettuati (es. solo per una cabina di trasformazione sono state necessarie 19 autorizzazioni ed un anno di tempo per ottenerle), Rigo ha illustrato la filosofia (lui l ha chiamata poetica ) dell intervento: da una parte si è cercato di preservare e conservare filologicamente, dove possibile, anche a costo di sofisticate soluzioni tecnologiche, dall altra si è cercato di rendere riconoscibile la parte contemporanea dell intervento. In particolare, si è data evidenza alle opere in vetro: dal vano ascensore e scale della casa del fattore, al tunnel che collega auditorium ed uffici direzionali. Alle opere in vetro, ma anche all acqua: la piazza che raccorda i diversi edifici, come pure la copertura dell autorimessa, è stata impreziosita con fontane, cascatelle e piccoli rivi, perché - ha spiegato Rigo - si voleva dare venezianità alla piazza. Per quanto riguarda il recupero della parte storica, Rigo ha ricordato che le strutture di legno sono state quasi tutte recuperate, e che per i consolidamenti sono state impiegate anche le fibre di carbonio. A proposito di tecnologie: per riscaldare e raffreddare i nuovi uffici direzionali di Banca Santo Stefano si è fatto ricorso alla geotermia: una trentina di sonde profonde 150 metri garantiscono l energia pulita che serve per climatizzare gli ambienti. i soci che desiderano una copia del bilancio sociale e del volume la nuova sede di banca santo stefano, possono ritirarli presso la propria filiale. grazie io socio #04 // DICEMBRE 2010

12 LA BANCA È ON LINE IL NUOVO SITO: Oltre a rinnovare la propria sede, Banca Santo Stefano cambia anche il sito. ChiamaciXnome è il concetto che ne ha ispirato la creazione e che rappresenta sicuramente un elemento di novità che lo differenzia dagli altri siti delle Banche di Credito Cooperativo e non solo. Nella homepage compaiono a intermittenza i volti dei dipendenti: sguardi e sorrisi che sottolineano l orgoglio di appartenere ad una realtà come quella della nostra banca. È bellissimo partecipare tutti insieme a questo nostro nuovo progetto - spiega il Direttore Generale Francesco Beninato - L idea è quella di stare più vicini alle persone, ai nostri soci, ai nostri clienti, a tutti quelli che lo vorranno diventare. Avvicinarsi per conoscersi. Conoscersi per crescere insieme. Un concetto che è insito nel valore della relazione delle Banche di Credito Cooperativo, dove i clienti non vengono considerati dei numeri, ma degli individui che trovano persone preparate e disposte a prestare attenzione alle loro richieste. E in Banca Santo Stefano questo personale può essere ChiamatoXnome, ovvero ha un volto e un nome ben riconoscibili Oltre ad informazioni relative a Chi siamo, quindi alla storia della Banca e del Credito Cooperativo, tante notizie utili su chi è il Socio, come poterlo diventare, quali sono i vantaggi nell esserlo. Di particolare interesse la parte relativa ai privati e alle aziende dove chi lo desidera può visionare tutte le informazioni relative a mutui, conti correnti, investimenti e assicurazioni. Sempre aggiornata anche la sezione news ed eventi, dove si possono trovare le ultime notizie della banca, avvisi su eventi in programma e comunicati stampa. Qui si potranno anche scaricare i numeri di Io Socio a partire dal Una sezione importante è inoltre dedicata alla Fondazione e all impegno che sta dedicando ai soci e alla comunità. In fase di completamento Lavora con noi, dove gli interessati hanno la possibilità di inviare il proprio Curriculum Vitae. Per contatti la sezione filiali dove si potranno trovare tutti gli indirizzi e i numeri telefonici. Banca Santo Stefano ha inoltre aperto un profilo su Facebook. Cliccando l icona sulla destra dell homepage è possibile conoscere anche questa realtà. Gruppo Banca Santo Stefano è pronto a dare la sua amicizia. CHE ASPETTATE DUNQUE? Visitate il nostro sito PAG. 12

13 la banca e riceverete tante informazioni interessanti e utili sulla nostra Banca. Buona navigazione! io socio #04 // DICEMBRE 2010

14 LA BANCA Luciano Scaggiante: IL PIU ANZIANO CONSIGLIERE DELLA BANCA - CIANO FERRO PER GLI AMICI - RIPERCORRE I 30 ANNI TRASCORSI ALL INTERNO DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE E RACCONTA CON EMOZIONE COME HA VISSUTO L INAUGURAZIONE DELLA NUOVA SEDE. L inaugurazione della nuova sede centrale? È una realizzazione in sé molto importante: una concreta dimostrazione del lungo percorso di Banca Santo Stefano negli ultimi anni, ed è anche un indicazione per il nostro futuro. È simbolicamente l anello di congiunzione tra un solido passato e ciò che stiamo costruendo. Per tutti questi motivi, per un amministratore di lungo corso quale io sono, l entrata in funzione dei nuovi uffici direzionali è un fatto importante anche emotivamente: il giorno dell inaugurazione nel piazzale interno ho trovato parecchie persone, cittadini di Martellago, molti soci, anche anziani, che si ricordavano di chi una volta abitava quel piano, di quella finestra delle stalle, o della casa del fattore, e si scambiavano memorie e aneddoti. Sono i luoghi che adesso ospitano gli uffici della Banca, luoghi che sono stati strappati al degrado e restituiti ad un uso produttivo ma anche socialmente utile. Luciano Scaggiante - PAG. 14

15 la banca Ciano Ferro per gli amici - è evidentemente emozionato, quando parla della Banca. Quella Banca della quale lui è una delle memorie storiche, perché è il consigliere d amministrazione con la maggiore anzianità di servizio: Sono entrato nel consiglio d amministrazione nel Allora era presidente Alfredo Barbiero. Sono stato consigliere per due mandati, al terzo nel 1985 sono diventato Vicepresidente e lo sono tuttora, da 25 anni. Ma come era, allora, la Banca? I rapporti erano estremamente semplici, diretti. Ad esempio, ricordo che mi fu offerta la candidatura a consigliere una sera, dopo il lavoro, mentre eravamo al bar. Allora la Banca era tutta nella sede, a Martellago, lungo via Castellana. Eravamo l unica Banca del territorio, poi ne arrivò un altra. All inizio mi sentivo spaesato, in consiglio, perché ero giovane, avevo 35 anni. Ma gli altri amministratori mi hanno aiutato, e sono stato agevolato dalla familiarità e dal rispetto reciproco che caratterizzava i rapporti tra i vari componenti. Quasi ogni martedì, ricordo che si riuniva il consiglio d amministrazione, come avviene tuttora. Ma è l unica somiglianza, perché le cose sono cambiate, come è giusto che sia. Allora non esistevano deleghe ed il consiglio interveniva in tutte le decisioni: ad esempio, quando una persona chiedeva di aprire un conto corrente, la pratica andava in consiglio d amministrazione, e il consiglio decideva. Decidevamo anche i prestiti, soprattutto in base alla conoscenza diretta delle persone; ora naturalmente la conoscenza è un elemento importante, ma aggiuntivo rispetto ai numerosi altri parametri oggettivi. D altra parte, allora eravamo in pochi, ci conoscevamo tutti, era tutto molto più semplice, lo ripeto. Anche per aprire una nuova filiale si agiva in base al buon senso, non c erano molte cifre, né grandi statistiche: ci domandavamo chi conoscevamo in quell area, e - soprattutto - se era servita da altre banche. Abbiamo seguito questi criteri fino a pochi anni fa. Altri tempi, ma è così che abbiamo costruito le basi per quel futuro del quale la nuova sede è un po il simbolo. Ricordo - continua Scaggiante - che la gente che ti conosceva, magari ti fermava per strada, per chiederti consigli. E spesso i consigli che chiedevano non avevano nulla a che fare con la Banca. Riguardavano la scuola dei figli, il lavoro, la vita privata. D altronde la Banca era sentita un po come una seconda casa, il prolungamento della vita familiare o il prolungamento del lavoro: in un epoca in cui le banche erano ancora considerate istituzioni, la gente arrivava in filiale direttamente dal lavoro, senza cambiarsi: se un operaio, o un agricoltore, o un artigiano aveva appena finito di lavorare, o aveva preso un po di tempo per venire a fare una pratica, magari portava con sé gli attrezzi. io socio #04 // DICEMBRE 2010

16 LA BANCA È un traguardo. Ma, soprattutto, deve essere secondo me un punto di partenza, un passaggio di testimone, uno stimolo: per dare risposte sempre più qualificate, per essere sempre più radicati nel territorio, per crescere ancora, per fare ancora di più squadra. La nuova sede parla del ruolo sociale ed economico ormai insostituibile, di primo piano, che Banca Santo Stefano si è conquistata negli anni. Per il futuro, dobbiamo saper mantenere ed accrescere questo ruolo. Parlo di queste cose con nostalgia - prosegue Scaggiante - ma anche con la consapevolezza che i tempi cambiano, che occorre guardare avanti, saper gestire i problemi odierni e le sfide che ci si presentano. La nuova sede è certamente il frutto di un lungo periodo di lavoro, di impegno, di crescita. PAG. 16

17 la banca FIRMATA UNA CONVENZIONE CON L ORDINE DEI MEDICI Banca Santo Stefano consolida il proprio rapporto con la società locale, anche attraverso le rappresentanze di categoria, sindacali, economiche ecc. Del rapporto di collaborazione con importanti categorie, quali gli agricoltori, i commercianti, gli artigiani, abbiamo già dato informazione nei precedenti numeri di Io Socio. Si tratta di rapporti che assumono, solitamente, la forma della convenzione: un documento che prevede gli impegni reciproci, oltre alle condizioni economiche riservate dalla Banca all'altro contraente. Ultima, ma solo in ordine di tempo, arriva un'importante convenzione siglata con l'ordine Provinciale dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri della Provincia di Venezia. A firmare la convenzione, alla fine di settembre, le rappresentanze dei Medici e della Banca. Per l'ordine erano presenti alla firma il Presidente, dott. Maurizio Scassola, il Tesoriere, Davide Roncali e il Consigliere Giuliano Nicolin. Per la Banca hanno partecipato il Direttore Generale, Francesco Beninato e il Direttore Mercato, Claudio Marchiori. La convenzione con l'ordine dei Medici è significativa per diversi motivi. Innanzitutto, per il prestigio e l'importanza della categoria, la cui attività viene svolta quotidianamente a contatto con le persone, con la società reale. Inoltre, è importante per il numero dei professionisti interessati: in provincia di Venezia sono circa medici, tra dipendenti e liberi professionisti, e 700 odontoiatri. Soprattutto, la convenzione siglata da Ordine e Banca Santo Stefano è importante per i contenuti. Infatti prevede una collaborazione che comprende, ad esempio, l'utilizzo da parte dell'ordine dell'auditorium della Banca per assemblee e riunioni. Nel sito internet dell'ordine troveranno spazio informazioni utili della Banca. Ovviamente, la convenzione prevede anche le condizioni economiche riservate a medici e odontoiatri per le operazioni bancarie, dal conto corrente ai finanziamenti. Questa convenzione si inserisce in un percorso che vede già, da parte nostra, la collaborazione con la Banca degli Occhi ha commentato il direttore Beninato. Noi la consideriamo il punto di partenza per un'attività costruttiva, di collaborazione. Noi - ha sottolineato da parte sua il presidente Scassola - siamo un'istituzione del territorio, abbiamo la necessità di stringere rapporti di collaborazione; ad esempio facciamo molta formazione, siamo impegnati in progetti che coinvolgono i comuni e il pubblico e in questa attività cerchiamo la partecipazione di chi condivide con noi l'interesse per il territorio. io socio #04 // DICEMBRE 2010

18 PAG. 18 fondazione

19 fondazione CONSEGNATI ZAINETTI E BUONI STUDIO Continua l iniziativa a favore dei figli dei Soci Giunto al secondo anno, è già diventato tradizione l appuntamento con i giovani studenti per la consegna dei buoni e degli zaini. Quest anno l incontro per la distribuzione, organizzato dalla Fondazione Banca Santo Stefano per il giorno 24 settembre, si è tenuto al nuovissimo auditorium A.Barbiero della nuova sede centrale della Banca, in Piazza Vittoria 11. Si è trattato di uno dei primissimi appuntamenti ospitati nel nuovo auditorium, quasi un inaugurazione per una struttura che è stata pensata e realizzata per essere un opportunità di incontro con il territorio, da parte della Banca e della Fondazione. Per l occasione l auditorium era pieno di genitori, bambini e adolescenti. D altra parte, i destinatari di zaini e buoni erano numerosi, circa 100, equamente distribuiti tra studenti delle elementari e delle medie. Ogni studente era accompagnato da almeno un genitore: ed ecco riempita la sala, capace di 170 posti a sedere. Gli zaini sono riservati ai figli di soci e di dipendenti che cominciano a frequentare la scuola primaria; naturalmente si tratta di una distribuzione una tantum, un pensierino che accompagna tutti i 5 anni del ciclo scolastico. Quanto al buono, si tratta di una somma di 100 euro, anch essa una tantum, che viene destinata agli studenti, sempre figli di soci e di dipendenti, che frequentano il primo ciclo della scuola secondaria, quella che una volta si chiamava media inferiore. Zaini e buoni arricchiscono l impegno della Banca per la scuola, che si concretezza, ad esempio, anche nell erogazione di borse di studio, destinate a soci e figli di soci: a differenza dai buoni, però, le borse di studio vengono assegnate con un criterio meritocratico, e sono destinate agli studenti delle scuole medie, medie superiori e agli universitari. A distribuire zaini e buoni erano il Presidente della Banca, Onorato Zanata, il Presidente della Fondazione, Giacinto Moreschini, con la vice Presidente Rita Tronchin ed il Direttore della Fondazione, Raffaele D Errico. Si tratta - spiega Moreschini - di un appuntamento gradito alle famiglie, innanzitutto per il significato simbolico, ma anche perché aiuto concreto, che si aggiunge alle borse di studio per studenti delle scuole inferiori, superiori e dell università che ottengono il massimo dei voti. Un bell appuntamento: è stato emozionante consegnare ai bambini degli zaini che spesso erano grandi come loro. io socio #04 // DICEMBRE 2010

20 iniziative & prodotti PAG. 20

21 iniziative & prodotti È piccola, ma fa grandi imprese. CARTABCC IMPRESA Una carta di credito innovativa, creata su misura per le esigenze delle piccole imprese e dei liberi professionisti. Una nuova compagna di lavoro per gli imprenditori e i dipendenti, in funzione dei bisogni dell azienda. Con tutte le garanzie e i privilegi del mondo del Credito Cooperativo. ACCETTATA OVUNQUE CartaBcc Impresa permette di effettuare pagamenti in massima sicurezza in oltre 30 milioni di punti vendita nel mondo, anche su internet, e prelevare contante in tutti gli ATM che espongono il marchio MasterCard. SICURA AL 100% Grazie alla tecnologia microchip, i vostri acquisti sono sempre protetti. In più, nessuna franchigia a carico dell Azienda in caso di utilizzo non autorizzato. TUTTO SOTTO CONTROLLO Chiarezza e controllo sul bilancio. Monitoraggio on line delle spese. MASSIMA TRASPARENZA CartaBcc Impresa permette di separare le spese per l attività professionale da quelle effettuate a titolo personale. Uno strumento per i collaboratori CartaBcc Impresa può essere affiancata da altre carte aggiuntive per i dipendenti ed i collaboratori. PER I VOSTRI PRELIEVI: potrà effettuare prelievi di contante dagli sportelli automatici che espongono il marchio mastercard, sia in italia che in ogni parte del mondo. le ricordiamo che generalmente è possibile scegliere la lingua usata per le istruzioni sullo schermo. TANTI SERVIZI IN PIÙ: fra i servizi accessori, cartabcc impresa include l assistenza e la riorganizzazione del viaggio per soddisfare le esigenze professionali di urgenza e di efficienza, può pagare il pedaggio autostradale su tutto il territorio nazionale ai caselli che espongono il marchio mastercard, può ricaricare il suo telefono cellulare tim, vodafone, wind, h3g tramite il sito del suo gestore telefonico. PER I VOSTRI ACQUISTI: permette di pagare con sicurezza in oltre 30 milioni di punti vendita e potrà usarla per tutte le sue spese, compresa la cancelleria, la cena al ristorante le piccole e grandi spese di rappresentanza. TUTTO SOTTO CONTROLLO: la sua cartabcc impresa è il modo ideale di controllare e gestire le spese aziendali. le spese effettuate e le somme prelevate con la carta vengono riepilogate in un estratto conto mensile, inviato direttamente al titolare dell impresa. sarà l estratto conto a mettere in ordine i movimenti correttamente e cronologicamente, così da tenere tutto sotto controllo. io socio #04 // DICEMBRE 2010 MASSIMA SICUREZZA: per garantire un elevato livello di sicurezza, è disponibile il servizio sms alert che permette, tramite l invio di un messaggio sms al numero indicato dal titolare, un informativa puntuale e dettagliata delle spese più rilevanti effettuate con la carta. Alla sicurezza della tecnologia si aggiunge la tranquillità dei servizi accessori. In caso di furto o di uso non autorizzato da parte del dipendente, il denaro sottratto e i beni dell azienda, acquistati con la carta, restano protetti. SICUREZZA Copertura finanziaria in caso di uso non autorizzato da parte del dipendente. Nella circostanza di furto, il denaro sottratto e i beni dell azienda acquistati con la carta rimangono protetti. VIAGGI GARANTITI Tante garanzie in più sia prima che durante i vostri viaggi di lavoro. Assistenza ed eventuale riorganizzazione dei viaggi per soddisfare le esigenze professionali di urgenza e di efficienza. In aggiunta alle garanzie che il mondo del Credito Cooperativo riserva alle imprese, CartaBcc Impresa include servizi assicurativi appositamente sviluppati per proteggere le risorse e i beni della vostra Azienda.

22 il personaggio PAG. 22

23 il peronaggio MAURIZIO VIAN: una vita nel settore dell edilizia Ha 30 anni di attività alle spalle, molti progetti in fase di realizzazione, molta voglia di crescere. Nonostante le difficoltà del momento. È una storia di lavoro, di impegno e di importanti traguardi raggiunti, quella di Maurizio Vian, cinquanta anni di età. Inizia a lavorare nell'edilizia da ragazzino. Nel 1980, trent'anni fa, inizia l'attività di imprenditore, dopo il servizio militare (una volta era obbligatorio, per i maschietti) e il conseguimento del diploma (corso serale elettromeccanico). E adesso è titolare di una serie di società: Fincos Immobiliare, Fincos Energia, Vian Maurizio Costruzioni. Vi lavora una quarantina di persone. La prima casa che costruimmo era una villetta, a Vigonza, ricorda Vian. Adesso siamo in grado di realizzare fino a 100 appartamenti in un anno, puntando a prodotti di alta qualità. Mestiere difficile, oggi, quello di costruire immobili. Perché oggi non basta più tirare su muri, per fare una casa: occorre saper maneggiare tecnologie, occorre conoscere i materiali, occorre star dentro a normative sempre più impegnative, dalla sicurezza del lavoro alle garanzie per gli acquirenti. E perché la crisi, nel settore edilizio, c'è, pesante: A rendere difficile la situazione è una serie di fattori concomitanti -spiega Vian- Innanzitutto, le difficoltà dell'economia e l'incertezza delle prospettive hanno diminuito la propensione all'acquisto dell'abitazione e all'indebitamento. io socio #04 // DICEMBRE 2010

3- Dove e come posso richiederla ed attivarla?

3- Dove e come posso richiederla ed attivarla? FAQ ITALO PIU 1- Cos è la Carta Italo Più? 2- Cosa puoi fare con Italo Più? 3- Dove e come posso acquistarla? 4- Quanto costa? 5- Come posso ricaricare la carta? 6- Dove posso controllare il saldo ed i

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

Progetto: Dai colore ai tuoi sogni

Progetto: Dai colore ai tuoi sogni Progetto: Dai colore ai tuoi sogni Un po di storia Il seme dell affido è germogliato in casa Tagliapietra nel lontano 1984 su un esigenza di affido consensuale in ambito parrocchiale. Questo seme ha cominciato

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

Deutsche Bank Easy. db contocarta. Guida all uso.

Deutsche Bank Easy. db contocarta. Guida all uso. Deutsche Bank Easy. Guida all uso. . Le caratteristiche. è il prodotto di Deutsche Bank che si adatta al tuo stile di vita: ti permette di accedere con facilità all operatività tipica di un conto, con

Dettagli

Di seguito due profili carta realizzabili combinando le diverse modalità di addebito, esemplificativi della versatilità che caratterizza YouCard.

Di seguito due profili carta realizzabili combinando le diverse modalità di addebito, esemplificativi della versatilità che caratterizza YouCard. YouCard, la prima carta in Italia che consente di personalizzare il codice PIN, è anche l unica carta al mondo che unisce la sicurezza delle carte prepagate, la semplicità delle carte di debito e la flessibilità

Dettagli

La Guida di. La banca multicanale. In collaborazione con: ADICONSUM

La Guida di. La banca multicanale. In collaborazione con: ADICONSUM La Guida di & La banca multicanale ADICONSUM In collaborazione con: 33% Diffusione internet 84% Paesi Bassi Grecia Italia 38% Spagna Svezia Francia 80% Germania Gran Bretagna 52% 72% 72% 63% 77% Diffusione

Dettagli

La cooperativa Fai compie 30 anni

La cooperativa Fai compie 30 anni Anziani e assistenza La cooperativa Fai compie 30 anni TRENTO Fai, la prima cooperativa sociale che si occupa di assistenza domiciliare in Trentino, si prepara a festeggiare ben 30 anni di attività. Sabato

Dettagli

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC Introduzione a emagister-agora Interfaccia di emagister-agora Configurazione dell offerta didattica Richieste d informazioni Gestione delle richieste d informazioni

Dettagli

PAVANELLOMAGAZINE. l intervista. Pavanello Serramenti e il mondo Web. Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre 2012

PAVANELLOMAGAZINE. l intervista. Pavanello Serramenti e il mondo Web. Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre 2012 anno 2 - numero 3 - marzo/aprile 2012 MADE IN ITALY PAVANELLOMAGAZINE l intervista Certificazione energetica obbligatoria Finestra Qualità CasaClima Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre

Dettagli

PENSA CHE MENSA SCOLASTICA!

PENSA CHE MENSA SCOLASTICA! PENSA CHE MENSA SCOLASTICA! Buona, pulita e giusta Linee guida per una mensa scolastica di qualità 1 A cura di: Valeria Cometti, Annalisa D Onorio, Livia Ferrara, Paolo Gramigni In collaborazione con:

Dettagli

top Le funzioni di stampa prevedono elenchi, etichette, statistiche e molto altro.

top Le funzioni di stampa prevedono elenchi, etichette, statistiche e molto altro. La collana TOP è una famiglia di applicazioni appositamente studiata per il Terzo Settore. Essa è stata infatti realizzata in continua e fattiva collaborazione con i clienti. I programmi di questa collana

Dettagli

Trieste, 25 ottobre 2006

Trieste, 25 ottobre 2006 Trieste, 25 ottobre 2006 PRESENTAZIONE DEL BILANCIO DI SOSTENIBILITÀ 2005 DEL GRUPPO GENERALI AGLI STUDENTI DELL UNIVERSITA DI TRIESTE INTERVENTO DELL AMMINISTRATORE DELEGATO GIOVANNI PERISSINOTTO Vorrei

Dettagli

all'italia serve una buona scuola,

all'italia serve una buona scuola, all'italia serve una buona scuola, che sviluppi nei ragazzi la curiosità per il mondo e il pensiero critico. Che stimoli la loro creatività e li incoraggi a fare cose con le proprie mani nell era digitale.

Dettagli

Porto di mare senz'acqua

Porto di mare senz'acqua Settembre 2014 Porto di mare senz'acqua Nella comunità di Piquiá passa un onda di ospiti lunga alcuni mesi Qualcuno se ne è già andato. Altri restano a tempo indeterminato D a qualche tempo a questa parte,

Dettagli

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di 1 Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di N. e N. 2 Celebrare un anniversario non significa rievocare in modo nostalgico una avvenimento del passato, ma celebrare nella lode e nel rendimento

Dettagli

GLI ITALIANI E LO STATO

GLI ITALIANI E LO STATO GLI ITALIANI E LO STATO Rapporto 2014 NOTA INFORMATIVA Il sondaggio è stato condotto da Demetra (sistema CATI) nel periodo 15 19 dicembre 2014. Il campione nazionale intervistato è tratto dall elenco di

Dettagli

Come si fa un giornale

Come si fa un giornale Come si fa un giornale COME SI FA UN GIORNALE dall idea alla distribuzione Un giornale è una struttura complessa composta da un gruppo di persone che lavorano insieme che chiameremo LA REDAZIONE Al vertice

Dettagli

Dall emozione di un sorso di vino ad un sorriso per la vita

Dall emozione di un sorso di vino ad un sorriso per la vita Dall emozione di un sorso di vino ad un sorriso per la vita La Bruciata adotta un filare per la vita L Azienda Vinicola La Bruciata, di Oscar Bosio, fatta da uomini e donne veri, gente della terra e venuta

Dettagli

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Referenti: Coordinatore Scuole dott. Romano Santoro Coordinatrice progetto dott.ssa Cecilia Stajano c.stajano@gioventudigitale.net Via Umbria

Dettagli

ICCREA BANCA Spa - Istituto Centrale del Credito Cooperativo. Sede legale e amministrativa Via Lucrezia Romana, 41/47 00178 Roma

ICCREA BANCA Spa - Istituto Centrale del Credito Cooperativo. Sede legale e amministrativa Via Lucrezia Romana, 41/47 00178 Roma PRODOTTO BASE UTENTE INFORMAZIONI SULL EMITTENTE ICCREA BANCA Spa - Istituto Centrale del Credito Cooperativo Sede legale e amministrativa Numero telefonico: 800.991.341 Numero fax: 06.87.41.74.25 E-mail

Dettagli

Indagine sui consumi degli edifici pubblici (direzionale e scuole) e potenzialità degli interventi di efficienza energetica

Indagine sui consumi degli edifici pubblici (direzionale e scuole) e potenzialità degli interventi di efficienza energetica Indagine sui consumi degli edifici pubblici (direzionale e scuole) e potenzialità degli interventi di efficienza energetica Marco Citterio, Gaetano Fasano Report RSE/2009/165 Ente per le Nuove tecnologie,

Dettagli

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Il baseball, uno sport. Il baseball, uno sport di squadra. Il baseball, uno sport che non ha età. Il baseball, molto di più di uno sport, un MODO

Dettagli

PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia

PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia Nel mondo ci sono 150 milioni di Italici: sono i cittadini italiani d origine, gli immigrati di prima e seconda generazione, i nuovi e vecchi emigrati e i loro discendenti,

Dettagli

dall introduzione dell Assessore Luppi

dall introduzione dell Assessore Luppi Presenti: Giulia Luppi Assessore alla scuola Alessandra Caprari pedagogista Maurizia Cocconi insegnante Scuola Primaria De Amicis Giuliana Bizzarri insegnante Scuola d infanzia A.D Este Tondelli Rita insegnante

Dettagli

non posso permettermi la casa che vorrei... se solo quell appartamento costasse un pò meno..

non posso permettermi la casa che vorrei... se solo quell appartamento costasse un pò meno.. Comune di Modena ASSESSORATO ALLE POLITICHE SOCIALI SANITARIE E ABITATIVE non posso permettermi la casa che vorrei... se solo quell appartamento costasse un pò meno.. Cerchi casa e stai vivendo un momento

Dettagli

VERDURE SOTT'OLIO e SOTT'ACETO

VERDURE SOTT'OLIO e SOTT'ACETO Conserve: verdure sott'olio e sott'aceto VERDURE SOTT'OLIO e SOTT'ACETO Le verdure non possono essere conservate semplicemente sott'olio: infatti, non hanno sufficiente acidità per scongiurare il pericolo

Dettagli

BONUS MOBILI ED ELETTRODOMESTICI

BONUS MOBILI ED ELETTRODOMESTICI BONUS MOBILI ED ELETTRODOMESTICI Gli aggiornamenti più recenti Proroga dell agevolazione al 31 dicembre 2015 I quesiti più frequenti aggiornamento aprile 2015 ACQUISTI AGEVOLATI IMPORTO DETRAIBILE MODALITA

Dettagli

CORSO PER SOMMELIER. Diventare. Sommelier

CORSO PER SOMMELIER. Diventare. Sommelier Sommelier, nella prestigiosa realtà della Sommellerie di Roma e del Lazio, significa Professionismo nel vino. Chiediamo agli appassionati di essere professionisti del buon bere in maniera concreta, nella

Dettagli

Principi base per un buon CV. La struttura del Curriculum

Principi base per un buon CV. La struttura del Curriculum Principi base per un buon CV Il curriculum vitae è il resoconto della vostra vita professionale, e può essere il vostro rappresentante più fedele, a patto che sia fatto bene. Concentratevi sui punti essenziali

Dettagli

LEZIONE 4 DIRE, FARE, PARTIRE! ESERCIZI DI ITALIANO PER BRASILIANI

LEZIONE 4 DIRE, FARE, PARTIRE! ESERCIZI DI ITALIANO PER BRASILIANI In questa lezione ci siamo collegati via Skype con la Professoressa Paola Begotti, docente di lingua italiana per stranieri dell Università Ca Foscari di Venezia che ci ha parlato delle motivazioni che

Dettagli

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA 2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA Discorso del Prefetto Angelo Tranfaglia Piazza Maggiore Bologna, 2 giugno 2013 Autorità, cittadini tutti di Bologna e della sua provincia, un cordiale saluto a tutti.

Dettagli

ABC. degli investimenti. Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori

ABC. degli investimenti. Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori ABC degli investimenti Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori I vantaggi di investire con Fidelity Worldwide Investment Specializzazione Fidelity è una società indipendente e si

Dettagli

RILEVAZIONE STATISTICA DEI PERMESSI DI COSTRUIRE, DIA,EDILIZIA PUBBLICA (DPR 380/2001, art. 7) SISTEMA STATISTICO NAZIONALE

RILEVAZIONE STATISTICA DEI PERMESSI DI COSTRUIRE, DIA,EDILIZIA PUBBLICA (DPR 380/2001, art. 7) SISTEMA STATISTICO NAZIONALE RILEVAZIONE STATISTICA DEI PERMESSI DI COSTRUIRE, DIA,EDILIZIA PUBBLICA (DPR 380/2001, art. 7) SISTEMA STATISTICO NAZIONALE ISTITUTO NAZIONALE DI STATISTICA ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE DEL MODELLO ISTAT/PDC/NRE

Dettagli

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco Sul far della sera la famiglia si riunisce in casa per la preghiera. Ove fosse possibile si suggerisce di

Dettagli

L attività più diffusa a livello mondiale è quella di inviare e ricevere SMS.

L attività più diffusa a livello mondiale è quella di inviare e ricevere SMS. SMS: usali per raggiungere i tuoi contatti... con un click! Guida pratica all utilizzo degli sms pubblicitari L attività più diffusa a livello mondiale è quella di inviare e ricevere SMS. 2 SMS: usali

Dettagli

INDICE. 1. Cos è la carta prepagata Pag. 3. 2. Sito carteprepagate.cc Pag. 10. 3. Come acquistare on line Pag. 14

INDICE. 1. Cos è la carta prepagata Pag. 3. 2. Sito carteprepagate.cc Pag. 10. 3. Come acquistare on line Pag. 14 INDICE Carte Prepagate istruzioni per l uso 1. Cos è la carta prepagata Pag. 3 2. Sito carteprepagate.cc Pag. 10 3. Come acquistare on line Pag. 14 4. Come creare il 3D security Pag. 16 5. Collegamento

Dettagli

Supervisori che imparano dagli studenti

Supervisori che imparano dagli studenti Supervisori che imparano dagli studenti di Angela Rosignoli Questa relazione tratta il tema della supervisione, la supervisione offerta dagli assistenti sociali agli studenti che frequentano i corsi di

Dettagli

SOGEAS - Manuale operatore

SOGEAS - Manuale operatore SOGEAS - Manuale operatore Accesso La home page del programma si trova all indirizzo: http://www.sogeas.net Per accedere, l operatore dovrà cliccare sulla voce Accedi in alto a destra ed apparirà la seguente

Dettagli

Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione.

Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione. Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione. MICHELE EMILIANO Sindaco del Comune di Bari 12 maggio 2006 Innanzitutto benvenuti a tutti i nostri

Dettagli

LA POVERTÀ IN ITALIA. Anno 2013. 14 luglio 2014

LA POVERTÀ IN ITALIA. Anno 2013. 14 luglio 2014 14 luglio 2014 Anno 2013 LA POVERTÀ IN ITALIA Nel 2013, il 12,6% delle famiglie è in condizione di povertà relativa (per un totale di 3 milioni 230 mila) e il 7,9% lo è in termini assoluti (2 milioni 28

Dettagli

Documentazione Servizio SMS WEB. Versione 1.0

Documentazione Servizio SMS WEB. Versione 1.0 Documentazione Servizio SMS WEB Versione 1.0 1 Contenuti 1 INTRODUZIONE...5 1.1 MULTILANGUAGE...5 2 MESSAGGI...7 2.1 MESSAGGI...7 2.1.1 INVIO SINGOLO SMS...7 2.1.2 INVIO MULTIPLO SMS...9 2.1.3 INVIO MMS

Dettagli

Guida alla corretta applicazione della normativa sull abbattimento delle barriere architettoniche

Guida alla corretta applicazione della normativa sull abbattimento delle barriere architettoniche Comune di Parma Guida alla corretta applicazione della normativa sull abbattimento delle barriere architettoniche A vent anni dall entrata in vigore della più importante legge sull abbattimento delle barriere

Dettagli

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6 Manualino OE6 Microsoft Outlook Express 6 Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito,

Dettagli

NOInet è una No Profit Utility con lo scopo di creare posti di lavoro a livello locale e di reinvestire gli utili in tre direzioni:

NOInet è una No Profit Utility con lo scopo di creare posti di lavoro a livello locale e di reinvestire gli utili in tre direzioni: NOInet è una cooperativa di Comunità che nasce dal presupposto che internet è un bene comune a cui tutti possano accedere ad un costo accessibile con standard qualitativi elevati. Per questo con NOInet

Dettagli

Manuale di configurazione per iphone

Manuale di configurazione per iphone Manuale di configurazione per iphone Notariato.it e.net (Iphone 2G e 3G) 2 PREMESSA Il presente manuale ha lo scopo di fornire le indicazioni per la configurazione del terminale IPhone 2G e 3G per ricevere

Dettagli

Se la Banca non ci fosse... 12 disegni per sorridere e riflettere su come sarebbe il mondo senza le banche

Se la Banca non ci fosse... 12 disegni per sorridere e riflettere su come sarebbe il mondo senza le banche Se la Banca non ci fosse... 12 disegni per sorridere e riflettere su come sarebbe il mondo senza le banche Se la Banca non ci fosse... Come accade per tutte quelle aziende che servono in ogni momento

Dettagli

Scuola dell Infanzia Progettazione a.s. 2014/15

Scuola dell Infanzia Progettazione a.s. 2014/15 Istituto «San Giuseppe» Scuole Primaria e dell Infanzia Paritarie 71121 Foggia, via C. Marchesi, 48-tel. 0881/743467 fax 744842 pec: istitutosangiuseppefg@pec.it e-mail:g.vignozzi@virgilio.it sito web:

Dettagli

Costruirsi una rendita. I principi d investimento di BlackRock

Costruirsi una rendita. I principi d investimento di BlackRock Costruirsi una rendita I principi d investimento di BlackRock I p r i n c i p i d i n v e s t i m e n t o d i B l a c k R o c k Ottenere una rendita è stato raramente tanto difficile quanto ai giorni nostri.

Dettagli

" CI SON DUE COCCODRILLI... "

 CI SON DUE COCCODRILLI... PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI RELIGIONE CATTOLICA ANNO SCOLASTICO 2014-2015 " CI SON DUE COCCODRILLI... " Le attività in ordine all'insegnamento della religione cattolica, per coloro che se ne avvalgono, offrono

Dettagli

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE?

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? Storia narrata da Teresa Carbé Da oltre 10 anni, con mio marito e i miei figli, abbiamo deciso di aprirci all affidamento familiare, e ciò ci ha permesso di

Dettagli

Towards Responsible Public Administration BEST PRACTICE CASE

Towards Responsible Public Administration BEST PRACTICE CASE 7 TH QUALITY CONFERENCE Towards Responsible Public Administration BEST PRACTICE CASE INFORMAZIONI DI BASE 1. Stato: Italia 2. Nome del progetto: La diffusione di Best Practice presso gli Uffici Giudiziari

Dettagli

Bando speciale BORSE LAVORO 2015

Bando speciale BORSE LAVORO 2015 Bando speciale BORSE LAVORO 2015 PREMESSA La Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia considera la mancanza di occasioni di lavoro per i giovani, in misura non più conosciuta da decenni, come

Dettagli

GUIDA PER ORGANIZZARE IL TRASLOCO

GUIDA PER ORGANIZZARE IL TRASLOCO GUIDA PER ORGANIZZARE IL TRASLOCO Consigli e trucchi da esperti del settore IN QUESTA GUIDA: I. COME ORGANIZZARE UN TRASLOCO II. PRIMA DEL TRASLOCO III. DURANTE IL TRASLOCO IV. DOPO IL TRASLOCO V. SCEGLIERE

Dettagli

REGOLAMENTO CONCORSO - WIN 38/14 VINCI CON ALLIANZ 2014-2015

REGOLAMENTO CONCORSO - WIN 38/14 VINCI CON ALLIANZ 2014-2015 Concorso a Premi indetto da: Promotrice Allianz Spa Indirizzo Largo Ugo Irneri, 1 Località 34123 Trieste Codice Fiscale 05032630963 Partita iva 05032630963 REGOLAMENTO CONCORSO - WIN 38/14 VINCI CON ALLIANZ

Dettagli

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio Croce Rossa Italiana Campagna Soci Ordinari CAMPAGNA SOCI ORDINARI Pagina 1 di 12 SOMMARIO 1. Premessa... 3 2. Quali sono gli obiettivi della Campagna Soci Ordinari... 4 3. Cosa vuol dire essere Soci Ordinari

Dettagli

Esercitazione pratica di cucina N 11

Esercitazione pratica di cucina N 11 Esercitazione pratica di cucina N 11 Millefoglie di grana Con funghi porcini trifolati alla nepitella --------------------------------- Timballo di anelletti Siciliani al Ragù ---------------------------------

Dettagli

Editoriale. XX Congresso Fismad e riorganizzazione della SIED: comunicazioni del Presidente

Editoriale. XX Congresso Fismad e riorganizzazione della SIED: comunicazioni del Presidente XX Congresso Fismad e riorganizzazione della SIED: comunicazioni del Presidente Cari Associati, abbiamo da poco celebrato a Napoli il ventennale del Congresso Fismad, appuntamento scientifico riconosciuto

Dettagli

GUIDA ALL ESTRATTO DI CONTO CORRENTE

GUIDA ALL ESTRATTO DI CONTO CORRENTE GUIDA ALL ESTRATTO DI CONTO CORRENTE Tutto quello che c è da sapere per comprendere meglio l estratto di conto corrente. In collaborazione con la Banca MPS e le Associazioni dei Consumatori: Acu Adiconsum

Dettagli

Concorso Sulle vie dell Europa / On the routes of Europe

Concorso Sulle vie dell Europa / On the routes of Europe Concorso Sulle vie dell Europa / On the routes of Europe Anno Scolastico 2013-2014 PERSONE IN CAMMINO OLTRE LE FRONTIERE PER RICONQUISTARE IL FUTURO Premessa Il Concorso Sulle vie dell Europa è promosso

Dettagli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli Siamo abituati a pensare al Natale come una festa statica, di pace, tranquillità, davanti

Dettagli

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli

Luigino Bruni Milano-Bicocca e Sophia (Firenze) Per crescere un bambino ci vuole l intero villaggio.

Luigino Bruni Milano-Bicocca e Sophia (Firenze) Per crescere un bambino ci vuole l intero villaggio. Luigino Bruni Milano-Bicocca e Sophia (Firenze) Per crescere un bambino ci vuole l intero villaggio. Per crescere un bambino ci vuole l intero villaggio, recita un noto proverbio africano. Perché la famiglia

Dettagli

SCHEDA DI VALUTAZIONE SOCIALE

SCHEDA DI VALUTAZIONE SOCIALE SCHEDA DI VALUTAZIONE SOCIALE DATI ASSISTITO Cognome Nome Data di nascita Cod. fiscale INDICATORE ADEGUATEZZA CONDIZIONE AMBIENTALE (Valutazione rete assistenziale + valutazione economica di base + valutazione

Dettagli

Access Key per i vostri UBS Online Services Istruzioni

Access Key per i vostri UBS Online Services Istruzioni ab Access Key per i vostri UBS Online Services Istruzioni www.ubs.com/online ab Disponibile anche in tedesco, francese e inglese. Dicembre 2014. 83378I (L45365) UBS 2014. Il simbolo delle chiavi e UBS

Dettagli

Tutt uno con la natura: godetevi le squisite specialità di speck e salumi dalle falde del Massiccio dello Sciliar.

Tutt uno con la natura: godetevi le squisite specialità di speck e salumi dalle falde del Massiccio dello Sciliar. Tutt uno con la natura: godetevi le squisite specialità di speck e salumi dalle falde del Massiccio dello Sciliar. Tutto il fascino delle montagne dell Alto Adige, catturato nelle specialità L Alto Adige,

Dettagli

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini Associazione ALE G. dalla parte dei bambini Comune di OSNAGO AI BAMBINI E ALLE BAMBINE Il 20 novembre 1989 è entrata in vigore

Dettagli

Grande distribuzione contro piccola? Quello che conta è la bravura

Grande distribuzione contro piccola? Quello che conta è la bravura ABBONATI RIVISTE ONLINE! TROVA AZIENDE EDILBOX CONTATTI HOME NEWS! AZIENDE ECONOMIA EDILIZIA IMMOBILI APPUNTAMENTI! LEGGI & NORME Grande distribuzione contro piccola? Quello che conta è la bravura CERCA

Dettagli

Pagliaccio. A Roma c è un. che cambia ogni giorno. 66 Artù n 58

Pagliaccio. A Roma c è un. che cambia ogni giorno. 66 Artù n 58 format nell accostare gli ingredienti e da raffinatezza della presentazione che fanno trasparire la ricchezza di esperienze acquisite nelle migliori cucine di Europa e Asia da questo chef 45enne d origini

Dettagli

Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it -

Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it - Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it - info@giulianovaparcodeiprincipi.it La Vostra Vacanza Benvenuti La Famiglia

Dettagli

INFORMAZIONI VALIDE PER TUTTI I VIAGGI

INFORMAZIONI VALIDE PER TUTTI I VIAGGI INFORMAZIONI VALIDE PER TUTTI I VIAGGI Ogni programma è preceduto da una testatina contenente, in forma sintetica, le informazioni relative al viaggio. Lo spazio a disposizione nella scheda è limitato

Dettagli

L'Italia della bioedilizia è campione del mondo, ma per il Governo l'efficienza è una cenerentola

L'Italia della bioedilizia è campione del mondo, ma per il Governo l'efficienza è una cenerentola L'Italia della bioedilizia è campione del mondo, ma per il Governo l'efficienza è una cenerentola E' italiana la casa ad alta efficienza energetica campione del mondo che si è aggiudicata il primo posto

Dettagli

Meno carte più sicurezza. Procedure semplificate per la prevenzione incendi C O R P O N A Z I O N A L E

Meno carte più sicurezza. Procedure semplificate per la prevenzione incendi C O R P O N A Z I O N A L E FUOCO DEL VIGILI Meno carte più sicurezza Procedure semplificate per la prevenzione incendi C O R P O N A Z I O N A L E Premessa La semplificazione per le procedure di prevenzione incendi entra in vigore

Dettagli

CITTÀ POLITICA CRONACA SINDACATI SPETTACOLO SPORT ECONOMIA. Viabilità provinciale, aggiudicati i lavori finanziati con i Fondi FAS

CITTÀ POLITICA CRONACA SINDACATI SPETTACOLO SPORT ECONOMIA. Viabilità provinciale, aggiudicati i lavori finanziati con i Fondi FAS Pagina 1 di 5 Home 0881.568734 redazione@teleradioerre.it CITTÀ POLITICA CRONACA SINDACATI SPETTACOLO SPORT ECONOMIA SANITÀ CULTURA Invia query BREAKING NEWS un corso educativo per la vignetta razzista

Dettagli

Sardegna. della memoria. Collana diretta da. Romano Cannas. Gli Archivi. Su Balente e sa Emina. con Michelangelo Pira

Sardegna. della memoria. Collana diretta da. Romano Cannas. Gli Archivi. Su Balente e sa Emina. con Michelangelo Pira Sardegna Gli Archivi della memoria Collana diretta da Romano Cannas Su Balente e sa Emina con Michelangelo Pira presentazione di Bachisio Bandinu Gli Archivi della memoria Collana diretta da Romano Cannas

Dettagli

SALUTE E BENESSERE MASEC LA CLINICA DEL SALE CENTRI FISIOTERAPICI OTTICA DANILO CROTTI PARRUCCHIERI CENTRI ESTETICI

SALUTE E BENESSERE MASEC LA CLINICA DEL SALE CENTRI FISIOTERAPICI OTTICA DANILO CROTTI PARRUCCHIERI CENTRI ESTETICI MASEC LA CLINICA DEL SALE CENTRI FISIOTERAPICI OTTICA DANILO CROTTI PARRUCCHIERI CENTRI ESTETICI SALUTE E BENESSERE MASEC COS E È la mutua assistenza volontaria dei piccoli imprenditori e delle loro famiglie,

Dettagli

OGGETTO: Dichiarazione 730 precompilata Risposte a quesiti

OGGETTO: Dichiarazione 730 precompilata Risposte a quesiti Direzione Centrale Servizi ai Contribuenti CIRCOLARE 11/E Roma, 23 marzo 2015 OGGETTO: Dichiarazione 730 precompilata Risposte a quesiti 2 INDICE 1 DESTINATARI DELLA DICHIARAZIONE 730 PRECOMPILATA... 5

Dettagli

Alle nostre latitudini la domanda di

Alle nostre latitudini la domanda di minergie Protezioni solari con lamelle, in parte fisse, e gronde Benessere ter edifici ed effi Nella società contemporanea trascorriamo la maggior parte del nostro tempo in spazi confinati, in particolare

Dettagli

Scuola fiorentina. Figura 1: Scuola del Cuoio nel 1950. Figura 3: Il corridoio della Scuola del Cuoio nel 1950 ed oggi

Scuola fiorentina. Figura 1: Scuola del Cuoio nel 1950. Figura 3: Il corridoio della Scuola del Cuoio nel 1950 ed oggi La Scuola del Cuoio è stata fondata dopo la Seconda Guerra Mondiale grazie alla collaborazione dei Frati Francescani Minori Conventuali della Basilica di Santa Croce e delle famiglie Gori e Casini, artigiani

Dettagli

risparmio, dove lo metto ora? le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi

risparmio, dove lo metto ora? le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi il risparmio, dove lo ora? metto le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi Vademecum del risparmiatore le principali domande emerse da una recente ricerca di mercato 1

Dettagli

Milano, 6/5/15 AVVISO PROROGA E INTEGRAZIONE

Milano, 6/5/15 AVVISO PROROGA E INTEGRAZIONE Milano, 6/5/15 AVVISO PROROGA E INTEGRAZIONE Il bando relativo all iniziativa URSA AWARD: Best project for a better tomorrow si modifica e integra come segue: 1) la partecipazione viene prorogata fino

Dettagli

CONFCOMMERCIO MEMBERSHIP CARD: MANUALE/FAQ

CONFCOMMERCIO MEMBERSHIP CARD: MANUALE/FAQ CONFCOMMERCIO MEMBERSHIP CARD: MANUALE/FAQ A) ASPETTI GENERALI SU CONFCOMMERCIO MEMBERSHIP CARD na Carta di Credito TOP senza uguali sul mercato. Per gli Associati che non vorranno o non potranno avere

Dettagli

PROGETTO AMBRA-GARANZIA GIOVANI-BENEVENTO

PROGETTO AMBRA-GARANZIA GIOVANI-BENEVENTO PROGETTO AMBRA-GARANZIA GIOVANI-BENEVENTO Settore di intervento: Assistenza agli anziani Sede di attuazione del Benevento 1- VIA DEI LONGOBARDI 9 progetto: Numero di volontari richiesti: 4 Attività di

Dettagli

Comincio da tre! I MIEI AMICI LA MIA FAMIGLIA LE MIE ESPERIENZE IL MIO PASSATO COSA VOLEVO FARE DA GRANDE LE MIE RELAZIONI

Comincio da tre! I MIEI AMICI LA MIA FAMIGLIA LE MIE ESPERIENZE IL MIO PASSATO COSA VOLEVO FARE DA GRANDE LE MIE RELAZIONI I MIEI AMICI LA MIA FAMIGLIA IL MIO PASSATO LE MIE ESPERIENZE COSA VOLEVO FARE DA GRANDE COME SONO IO? I MIEI DIFETTI LE MIE RELAZIONI LE MIE PASSIONI I SOGNI NEL CASSETTO IL MIO CANE IL MIO GATTO Comincio

Dettagli

Una nuova riforma?...no, meglio applicare quella già approvata Elsa Fornero (Università di Torino e CeRP)

Una nuova riforma?...no, meglio applicare quella già approvata Elsa Fornero (Università di Torino e CeRP) Una nuova riforma?...no, meglio applicare quella già approvata Elsa Fornero (Università di Torino e CeRP) Che il sistema previdenziale italiano sia un cantiere sempre aperto testimonia la profonda discrasia

Dettagli

CHECK UP 2012 La competitività dell agroalimentare italiano

CHECK UP 2012 La competitività dell agroalimentare italiano Rapporto annuale ISMEA Rapporto annuale 2012 5. La catena del valore IN SINTESI La catena del valore elaborata dall Ismea ha il fine di quantificare la suddivisione del valore dei beni prodotti dal settore

Dettagli

CO.PA.VIT. Consorzio Pataticolo dell Alto Viterbese

CO.PA.VIT. Consorzio Pataticolo dell Alto Viterbese CO.PA.VIT. Consorzio Pataticolo dell Alto Viterbese l unione fa la forza per restituire valore aggiunto alla produzione 1 Il Consorzio Il Consorzio CO.PA.VIT. è nato nel 2008 a partire da un iniziativa

Dettagli

La nostra offerta Anno scolastico 2014-2015

La nostra offerta Anno scolastico 2014-2015 La nostra offerta Anno scolastico 2014-2015 Gentile Famiglia, nel presente opuscolo trovate il Contratto di corresponsabilità educativa e formativa ed il Contratto di prestazione educativa e formativa.

Dettagli

Art. 2 (Procedimento di approvazione e variazione) PARTE PRIMA

Art. 2 (Procedimento di approvazione e variazione) PARTE PRIMA 4 Bollettino Ufficiale della Regione Puglia - n. 162 suppl. del 15-10-2009 PARTE PRIMA Corte Costituzionale LEGGE REGIONALE 7 ottobre 2009, n. 20 Norme per la pianificazione paesaggistica. La seguente

Dettagli

REGOLAMENTO IMPRESA IN AZIONE

REGOLAMENTO IMPRESA IN AZIONE REGOLAMENTO IMPRESA IN AZIONE Premessa Impresa in azione è il programma didattico dedicato agli studenti degli ultimi anni della Scuola Superiore e pensato per valorizzare la creatività e lo spirito imprenditoriale

Dettagli

PROGETTO: DALL EMARGINAZIONE ALL INTEGRAZIONE 1

PROGETTO: DALL EMARGINAZIONE ALL INTEGRAZIONE 1 ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO PROGETTO: DALL EMARGINAZIONE ALL INTEGRAZIONE 1 TITOLO DEL PROGETTO: DALL EMARGINAZIONE ALL INTEGRAZIONE 1 Settore e Area di Intervento: Settore: ASSISTENZA

Dettagli

Manuale Software. www.smsend.it

Manuale Software. www.smsend.it Manuale Software www.smsend.it 1 INTRODUZIONE 3 Multilanguage 4 PANNELLO DI CONTROLLO 5 Start page 6 Profilo 7 Ordini 8 Acquista Ricarica 9 Coupon AdWords 10 Pec e Domini 11 MESSAGGI 12 Invio singolo sms

Dettagli

Crescere e far crescere. Finalmente la composizione ideale per i tuoi investimenti.

Crescere e far crescere. Finalmente la composizione ideale per i tuoi investimenti. Crescere e far crescere. Finalmente la composizione ideale per i tuoi investimenti. LINEA INVESTIMENTO GUIDA AI PRODOTTI Crescere e far crescere. Finalmente la composizione ideale per i tuoi investimenti!

Dettagli

Per San Lazzaro. Insieme per i prossimi 5 anni PROGRAMMA. MODALITA DI ATTUAZIONE (in ottemperanza alla normativa vigente)

Per San Lazzaro. Insieme per i prossimi 5 anni PROGRAMMA. MODALITA DI ATTUAZIONE (in ottemperanza alla normativa vigente) TU Per San Lazzaro Insieme per i prossimi 5 anni PROGRAMMA MODALITA DI ATTUAZIONE (in ottemperanza alla normativa vigente) Territorio: Urbanistica: Cosa: Agevolazioni per la riqualificazione dell esistente:

Dettagli

Studio Immobiliare Regina srl Via Villa della Regina n 1 10131 Torino

Studio Immobiliare Regina srl Via Villa della Regina n 1 10131 Torino Cantiere Pastiglie Leone Rita Miccoli Cell. 335.80.22.975 r.miccoli@studioimmobiliareregina.it www.studioimmobiliareregina.it Studio Immobiliare Regina srl Via Villa della Regina n 1 10131 Torino RINASCE

Dettagli

abbonamenti 2015.2016

abbonamenti 2015.2016 abbonamenti 2015.2016 FARE DEL NOSTRO STADIO UNA FORTEZZA Caro Interista, San Siro e piu bello quando ci sei tu, io lo so bene. L ho visto vibrare nelle sue notti piu belle. Ho sentito la spinta, la voglia

Dettagli

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI ITALIANO Scuola Primaria Classe Seconda Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

Il Magistrato alle Acque di Venezia per la riqualificazione dell Arsenale

Il Magistrato alle Acque di Venezia per la riqualificazione dell Arsenale 1 Maria Giovanna Piva * * Presidente del Magistrato alle Acque di Venezia Il Magistrato alle Acque di Venezia per la riqualificazione dell Arsenale Da moltissimi anni il Magistrato alle Acque opera per

Dettagli

Gli stranieri: un valore economico per la società. Dati e considerazioni su una realtà in continua evoluzione

Gli stranieri: un valore economico per la società. Dati e considerazioni su una realtà in continua evoluzione Gli stranieri: un valore economico per la società. Dati e considerazioni su una realtà in continua evoluzione Con il patrocinio di e dal Ministero degli Affari Esteri Rapporto annuale sull economia dell

Dettagli

Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO. Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13

Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO. Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13 Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13 INDICE Le tante facce della documentazione Pag.3 Il progetto per lo sviluppo e l apprendimento

Dettagli