È stata una festa per tutti

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "10.10.10.10. È stata una festa per tutti"

Transcript

1 Periodico trimestrale Registrazione n. 203/2008 del 01/02/2008 Tribunale di Venezia Poste Italiane S.p.A. - Spedizione in abbonamento postale - 70% CN5 VE #04 // DICEMBRE È stata una festa per tutti il nuovo sito internet di Banca Santo Stefano Luciano Scaggiante ripercorre 30 anni di storia della Banca personaggio: intervista a Maurizio Vian

2 la banca // è stata una festa per tutto il paese > // PREsentati bilancio sociale 2009 e nuovo volume > 05 la banca // ON-LINE IL NUOVO SITO > // LUCIANO SCAGGIANTE > // NUOVA CONVENZIONE CON l 0rdine dei MEDICI > 10 FONDAZIONE // CONSEGnati zainetti e buoni studio > 18 IO SOCIO presso Banca Santo Stefano Piazza Vittoria, Martellago (Ve) Tel Direttore Responsabile: iniziative e prodotti // CARTA BCC impresa > 20 IL PERSONAGGIO // MAURIZIO VIAN > 22 ALFABETIZZAZIONE FINANZIARIA // B Banca Assicurazione Per completare e razionalizzare l offerta al cliente > 25 Federica Zanata Direttore Editoriale: Raffaele D Errico Redazione: Daniela Gambato Hanno collaborato: Claudio Marchiori Nicola Simionato rubriche // itinerari > l oasi di cervara...28 // tradizioni e sapori > Zucca in saòr...32 // appuntamenti > da ottobre A DICEMBRE...34 Progetto grafico: Agenzia Tratti Tipografia: Litocenter srl - Limena (PD) PAG. 2

3 Gli ingredienti giusti per la ripresa economica E D I T O R I A L E Onorato Zanata Presidente di Banca S. Stefano // Quale la migliore ricetta per uscire definitivamente dalla crisi? C è chi - soprattutto fra gli economisti europei - auspica una politica di rigore nei conti pubblici e quindi in sostanza minori spese e maggiori entrate. La scuola americana, invece, sostiene gli stimoli all economia con pesanti iniezioni di liquidità e riduzione delle tasse, favorendo così la ripresa dei consumi e degli investimenti. Naturalmente le posizioni non sono quasi mai così contrapposte, anzi, molte sfumature tendono in sostanza a recepire la maggior parte degli aspetti positivi degli opposti schieramenti, anche perché prevale la consapevolezza che le vecchie - categoriche - regole dell economia male si adattano ad un mercato in continua evoluzione come il nostro. Un ragionevole compromesso sta nelle tesi di chi indica come indispensabile una credibile politica che nel medio termine punti ad un risanamento dei conti pubblici senza frenare però l economia provocando la recessione. Anche una banca deve operare delle scelte, a maggior ragione se si tratta di una banca locale. Non può (e non deve, aggiungiamo noi) togliere credito alle imprese che sono il tessuto produttivo della nostra economia. Deve sostenere le famiglie per motivi etici ma anche perché - attraverso i consumi - queste sono il primo stimolo alla ripresa. E deve avere buone prospettive per il futuro puntando ad un giusto profitto tramite un ragionevole sviluppo, la razionalizzazione dei costi ed un efficace controllo sulla qualità del credito, incrementando così il proprio patrimonio e la capacità di stare sul mercato. Non è un impegno facile, però gli obiettivi sono chiari, le risorse adeguate e le scelte coerenti. In questi giorni stiamo distribuendo il Bilancio Sociale che riporta i risultati del 2009 ma anche le prospettive per l anno che si sta concludendo. Dalla lettura potrete notare - pur senza anticipazioni affrettate - che anche i numeri sembrano confermare la nostra fiducia e la nostra volontà. Con questa nota di ottimismo giungano a tutti i migliori auguri per un sereno Natale ed un felice anno nuovo. io socio #04 // DICEMBRE 2010

4 PAG. 4 la banca

5 la banca : È STATA UNA FESTA PER TUTTO IL PAESE Grande partecipazione della comunità di Martellago per l inaugurazione della nuova sede della Banca Sono stati più di tremila i Martellacensi e non solo, a festeggiare - domenica 10 ottobre l apertura della nuova sede di Banca Santo Stefano. Molte anche le autorità presenti che hanno voluto partecipare all inaugurazione dell importante restauro del compendio di Cà della Nave (stalle e casa del fattore) che ora ospita gli Uffici Direzionali della Banca. Effetti speciali, gag di Moreno Morello, mega banchetti hanno allietato l intera giornata. Da molti è stato definito l evento dell anno. Un passo epocale per il futuro - ha spiegato nel suo discorso di apertura il Presidente Onorato Zanata che ha ricordato come le sfide per il recupero siano state sostanzialmente due: innestare all antico edificio impianti moderni senza alterarne il clima e soprattutto costruire una banca nel Paese e del Paese integrata nella vita sociale, esaltandone la natura locale che ascolta le esigenze della comunità. io socio #04 // DICEMBRE 2010

6 LA BANCA Un restauro, dunque che ha consentito alla banca di razionalizzare la propria attività e che allo stesso tempo costituisce per i cittadini un preciso punto di riferimento per la vita sociale. Dopo la benedizione del vescovo emerito di Treviso Paolo Magnani, anche il Senatore Marco Stradiotto ha parlato di un sogno che, dopo tanti anni, si è potuto finalmente realizzare. Un ringraziamento particolare è giunto anche dal Sindaco di Martellago Giovanni Brunello. Faccio i miei complimenti a Banca Santo Stefano - ha detto - per la nostra città oggi è un grande giorno. È stato aperto un pezzo della nostra storia ai cittadini. Parole di elogio sono arrivate inoltre dal Presidente di Confindustria Luigi Brugnaro e dall Assessore Regionale Renato Chisso che ha rimarcato il valore delle Banche di Credito Cooperativo, le quali, hanno aggiunto i Presidenti della Federazione Nazionale e Regionale Azzi e Piva sono quelle cresciute di più negli ultimi due anni: nella instabilità del sistema bancario hanno continuato a sostenere famiglie e imprese mantenendo i valori forti di un tempo. Un operazione dunque, che vale non solo come spazio per l istituto di credito ma anche come riqualificazione del centro cittadino. L intervento è stato curato dall Architetto Gianni Rigo e si sono recuperate sia le parti architettoniche del complesso che quelle strutturali. PAG. 6

7 la banca Un investimento che darà dei vantaggi a tutta la comunità. Dallo spazio ricavato dal restauro ci sono gli uffici di direzione e presidenza, un auditorium dedicato all ex Presidente Alfredo Barbiero e una sala espositiva per i cittadini. Presto verranno aperti anche un bar e un ristorante. io socio #04 // DICEMBRE 2010

8 Ora il nostro obiettivo - ha concluso il Presidente Zanata - è quello di fare in modo che i cittadini possano utilizzare questa Corte come luogo di incontro e di relazione. PAG. 8

9 la banca io socio #04 // DICEMBRE 2010

10 PRESENTATI il bilancio sociale 2009 e il volume la nuova sede della Banca Santo Stefano tra passato e futuro il bilancio LA BANCA La presentazione del bilancio sociale è ormai un appuntamento classico d autunno per Banca Santo Stefano. Si tratta di un testo di circa 80 pagine: è importante, perché documenta (e la presentazione lo rende pubblico) l impegno della Banca per accrescere il proprio ruolo sociale, a sostegno delle famiglie, dei soci, del lavoro, e in generale della crescita qualitativa della collettività locale. Solitamente il bilancio sociale viene presentato in occasione della Festa della Banca; ma quest anno l inaugurazione della nuova sede centrale ha determinato un cambiamento dei programmi, quindi la presentazione è avvenuta in concomitanza con il volume che documenta la storia e i lavori di recupero degli edifici di Cà della Nave ora adibiti ad uffici direzionali di Banca Santo Stefano. L anno scorso la Banca ha erogato circa 700 mila euro tra beneficenza e sponsorizzazioni ha ricordato il Presidente Zanata presentando il bilancio. Sfogliando le pagine del bilancio sociale, oltre al dato sulle sponsorizzazioni ne emergono altri, tutti molto importanti. Ad esempio nel 2009 Banca Santo Stefano ha prodotto un valore aggiunto di oltre 14 milioni. Per l esattezza, 14 milioni 763 mila euro, più 1,7% sull anno precedente. Un dato estremamente rilevante, in un anno di difficoltà per l economia e le famiglie. Il valore aggiunto si determina, sostanzialmente, sottraendo i consumi ai ricavi dell attività bancaria. La somma che così si determina è stata destinata per circa il 95% alla collettività locale, sotto forma di stipendi al personale, riserve che vanno ad accrescere il patrimonio dell Istituto (e quindi contribuiscono all accrescimento dell attività della Banca) ecc. Importante anche il ristorno che viene destinato ai soci: un sostegno concreto per chi ha creduto ed operato con Banca Santo Stefano. Il bilancio sociale della Banca sottolinea anche altri aspetti importanti dell attività: ad esempio, il numero dei soci è cresciuto, superando ormai le 2 mila unità. I soci sono distribuiti in tutta l area di operatività della Banca, contribuendo a farne un soggetto radicato nella realtà locale. Inoltre, tra i soci le donne sono arrivate, l anno scorso, ad essere il 24,7% dei totale. Crescono più degli uomini. E cresce il numero dei giovani, grazie al cui ingresso l età media dei soci si sta abbassando, da un paio d anni, sia pur lentamente. Ancora: grazie ad una convenzione con le Acli, numerosi soci hanno ottenuto assistenza nella dichiarazione dei redditi, a condizioni economiche di favore. E per i soci pensionati, la compilazione è stata gratuita. Complessivamente, i soci che nel 2009 hanno utilizzato tale possibilità sono stati 250, più del doppio rispetto all anno precedente. Numerosi anche i soci che hanno usufruito della possibilità di una visita oculistica di alta qualità, grazie alla convenzione con la Banca degli Occhi: un opportunità utilizzata finora da più di 500 persone. Una possibilità alla quale se ne aggiungerà presto un altra: i soci potranno ottenere una visita gratuita per le malattie cardiovascolari: lo ha annunciato il direttore della Fondazione Banca Santo Stefano, Raffaele D Errico. PAG. 10

11 Il libro LA BANCA Il volume La nuova sede della Banca Santo Stefano tra passato e futuro è stato realizzato in occasione dell inaugurazione della nuova sede centrale della Banca. Il libro ha l obiettivo di ricostruire la storia del complesso degli edifici che fanno parte di Cà della Nave e coronano la corte interna (ormai aperta alla fruizione del pubblico): l oratorio di Sant Innocenzo, la casa del fattore, le stalle. Con l esclusione dell Oratorio (restaurato e destinato ad usi civici), si tratta degli edifici della Banca, utilizzati per gli uffici direzionali. Edifici storicamente importanti, e strategici nella realtà urbanistica di Martellago, sia per la loro collocazione in pieno centro, sia per il loro attuale utilizzo, sia per l utilizzo pubblico al quale è stata destinata la corte interna. Incerta la data di realizzazione degli edifici, tranne quella dell Oratorio, che è settecentesco. Incerta, ma sicuramente pluricentenaria, tant è che parte degli edifici è soggetta a vincolo della Soprintendenza. Quanto all Oratorio, risale probabilmente al XVII secolo. I testi che ricostruiscono la storia degli edifici sono corredati da una ricca documentazione fotografica e di atti, proveniente da diversi archivi: tra gli altri quello di Guerrino Antonello, di Giambernardo Benvegnù e Augustino Busato, del Comune di Martellago e della stessa Banca Santo Stefano. Buona parte del libro è dedicata al progetto di restauro e ai lavori, durati 30 mesi, per riportare gli edifici di Cà della Nave all attuale utilizzo. Anche questa parte del libro è corredata da una imponente documentazione, soprattutto fotografica. Intervenendo ad illustrare i restauri, l architetto Gianni Rigo, autore del progetto, ha sottolineato che si è puntato a realizzare un opera di qualità, cosa che la Banca pretendeva per sé, ma soprattutto perché voleva restituire alla collettività un pezzo del paese.... Dopo aver ricordato anche la dimensione burocratica dei lavori effettuati (es. solo per una cabina di trasformazione sono state necessarie 19 autorizzazioni ed un anno di tempo per ottenerle), Rigo ha illustrato la filosofia (lui l ha chiamata poetica ) dell intervento: da una parte si è cercato di preservare e conservare filologicamente, dove possibile, anche a costo di sofisticate soluzioni tecnologiche, dall altra si è cercato di rendere riconoscibile la parte contemporanea dell intervento. In particolare, si è data evidenza alle opere in vetro: dal vano ascensore e scale della casa del fattore, al tunnel che collega auditorium ed uffici direzionali. Alle opere in vetro, ma anche all acqua: la piazza che raccorda i diversi edifici, come pure la copertura dell autorimessa, è stata impreziosita con fontane, cascatelle e piccoli rivi, perché - ha spiegato Rigo - si voleva dare venezianità alla piazza. Per quanto riguarda il recupero della parte storica, Rigo ha ricordato che le strutture di legno sono state quasi tutte recuperate, e che per i consolidamenti sono state impiegate anche le fibre di carbonio. A proposito di tecnologie: per riscaldare e raffreddare i nuovi uffici direzionali di Banca Santo Stefano si è fatto ricorso alla geotermia: una trentina di sonde profonde 150 metri garantiscono l energia pulita che serve per climatizzare gli ambienti. i soci che desiderano una copia del bilancio sociale e del volume la nuova sede di banca santo stefano, possono ritirarli presso la propria filiale. grazie io socio #04 // DICEMBRE 2010

12 LA BANCA È ON LINE IL NUOVO SITO: Oltre a rinnovare la propria sede, Banca Santo Stefano cambia anche il sito. ChiamaciXnome è il concetto che ne ha ispirato la creazione e che rappresenta sicuramente un elemento di novità che lo differenzia dagli altri siti delle Banche di Credito Cooperativo e non solo. Nella homepage compaiono a intermittenza i volti dei dipendenti: sguardi e sorrisi che sottolineano l orgoglio di appartenere ad una realtà come quella della nostra banca. È bellissimo partecipare tutti insieme a questo nostro nuovo progetto - spiega il Direttore Generale Francesco Beninato - L idea è quella di stare più vicini alle persone, ai nostri soci, ai nostri clienti, a tutti quelli che lo vorranno diventare. Avvicinarsi per conoscersi. Conoscersi per crescere insieme. Un concetto che è insito nel valore della relazione delle Banche di Credito Cooperativo, dove i clienti non vengono considerati dei numeri, ma degli individui che trovano persone preparate e disposte a prestare attenzione alle loro richieste. E in Banca Santo Stefano questo personale può essere ChiamatoXnome, ovvero ha un volto e un nome ben riconoscibili Oltre ad informazioni relative a Chi siamo, quindi alla storia della Banca e del Credito Cooperativo, tante notizie utili su chi è il Socio, come poterlo diventare, quali sono i vantaggi nell esserlo. Di particolare interesse la parte relativa ai privati e alle aziende dove chi lo desidera può visionare tutte le informazioni relative a mutui, conti correnti, investimenti e assicurazioni. Sempre aggiornata anche la sezione news ed eventi, dove si possono trovare le ultime notizie della banca, avvisi su eventi in programma e comunicati stampa. Qui si potranno anche scaricare i numeri di Io Socio a partire dal Una sezione importante è inoltre dedicata alla Fondazione e all impegno che sta dedicando ai soci e alla comunità. In fase di completamento Lavora con noi, dove gli interessati hanno la possibilità di inviare il proprio Curriculum Vitae. Per contatti la sezione filiali dove si potranno trovare tutti gli indirizzi e i numeri telefonici. Banca Santo Stefano ha inoltre aperto un profilo su Facebook. Cliccando l icona sulla destra dell homepage è possibile conoscere anche questa realtà. Gruppo Banca Santo Stefano è pronto a dare la sua amicizia. CHE ASPETTATE DUNQUE? Visitate il nostro sito PAG. 12

13 la banca e riceverete tante informazioni interessanti e utili sulla nostra Banca. Buona navigazione! io socio #04 // DICEMBRE 2010

14 LA BANCA Luciano Scaggiante: IL PIU ANZIANO CONSIGLIERE DELLA BANCA - CIANO FERRO PER GLI AMICI - RIPERCORRE I 30 ANNI TRASCORSI ALL INTERNO DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE E RACCONTA CON EMOZIONE COME HA VISSUTO L INAUGURAZIONE DELLA NUOVA SEDE. L inaugurazione della nuova sede centrale? È una realizzazione in sé molto importante: una concreta dimostrazione del lungo percorso di Banca Santo Stefano negli ultimi anni, ed è anche un indicazione per il nostro futuro. È simbolicamente l anello di congiunzione tra un solido passato e ciò che stiamo costruendo. Per tutti questi motivi, per un amministratore di lungo corso quale io sono, l entrata in funzione dei nuovi uffici direzionali è un fatto importante anche emotivamente: il giorno dell inaugurazione nel piazzale interno ho trovato parecchie persone, cittadini di Martellago, molti soci, anche anziani, che si ricordavano di chi una volta abitava quel piano, di quella finestra delle stalle, o della casa del fattore, e si scambiavano memorie e aneddoti. Sono i luoghi che adesso ospitano gli uffici della Banca, luoghi che sono stati strappati al degrado e restituiti ad un uso produttivo ma anche socialmente utile. Luciano Scaggiante - PAG. 14

15 la banca Ciano Ferro per gli amici - è evidentemente emozionato, quando parla della Banca. Quella Banca della quale lui è una delle memorie storiche, perché è il consigliere d amministrazione con la maggiore anzianità di servizio: Sono entrato nel consiglio d amministrazione nel Allora era presidente Alfredo Barbiero. Sono stato consigliere per due mandati, al terzo nel 1985 sono diventato Vicepresidente e lo sono tuttora, da 25 anni. Ma come era, allora, la Banca? I rapporti erano estremamente semplici, diretti. Ad esempio, ricordo che mi fu offerta la candidatura a consigliere una sera, dopo il lavoro, mentre eravamo al bar. Allora la Banca era tutta nella sede, a Martellago, lungo via Castellana. Eravamo l unica Banca del territorio, poi ne arrivò un altra. All inizio mi sentivo spaesato, in consiglio, perché ero giovane, avevo 35 anni. Ma gli altri amministratori mi hanno aiutato, e sono stato agevolato dalla familiarità e dal rispetto reciproco che caratterizzava i rapporti tra i vari componenti. Quasi ogni martedì, ricordo che si riuniva il consiglio d amministrazione, come avviene tuttora. Ma è l unica somiglianza, perché le cose sono cambiate, come è giusto che sia. Allora non esistevano deleghe ed il consiglio interveniva in tutte le decisioni: ad esempio, quando una persona chiedeva di aprire un conto corrente, la pratica andava in consiglio d amministrazione, e il consiglio decideva. Decidevamo anche i prestiti, soprattutto in base alla conoscenza diretta delle persone; ora naturalmente la conoscenza è un elemento importante, ma aggiuntivo rispetto ai numerosi altri parametri oggettivi. D altra parte, allora eravamo in pochi, ci conoscevamo tutti, era tutto molto più semplice, lo ripeto. Anche per aprire una nuova filiale si agiva in base al buon senso, non c erano molte cifre, né grandi statistiche: ci domandavamo chi conoscevamo in quell area, e - soprattutto - se era servita da altre banche. Abbiamo seguito questi criteri fino a pochi anni fa. Altri tempi, ma è così che abbiamo costruito le basi per quel futuro del quale la nuova sede è un po il simbolo. Ricordo - continua Scaggiante - che la gente che ti conosceva, magari ti fermava per strada, per chiederti consigli. E spesso i consigli che chiedevano non avevano nulla a che fare con la Banca. Riguardavano la scuola dei figli, il lavoro, la vita privata. D altronde la Banca era sentita un po come una seconda casa, il prolungamento della vita familiare o il prolungamento del lavoro: in un epoca in cui le banche erano ancora considerate istituzioni, la gente arrivava in filiale direttamente dal lavoro, senza cambiarsi: se un operaio, o un agricoltore, o un artigiano aveva appena finito di lavorare, o aveva preso un po di tempo per venire a fare una pratica, magari portava con sé gli attrezzi. io socio #04 // DICEMBRE 2010

16 LA BANCA È un traguardo. Ma, soprattutto, deve essere secondo me un punto di partenza, un passaggio di testimone, uno stimolo: per dare risposte sempre più qualificate, per essere sempre più radicati nel territorio, per crescere ancora, per fare ancora di più squadra. La nuova sede parla del ruolo sociale ed economico ormai insostituibile, di primo piano, che Banca Santo Stefano si è conquistata negli anni. Per il futuro, dobbiamo saper mantenere ed accrescere questo ruolo. Parlo di queste cose con nostalgia - prosegue Scaggiante - ma anche con la consapevolezza che i tempi cambiano, che occorre guardare avanti, saper gestire i problemi odierni e le sfide che ci si presentano. La nuova sede è certamente il frutto di un lungo periodo di lavoro, di impegno, di crescita. PAG. 16

17 la banca FIRMATA UNA CONVENZIONE CON L ORDINE DEI MEDICI Banca Santo Stefano consolida il proprio rapporto con la società locale, anche attraverso le rappresentanze di categoria, sindacali, economiche ecc. Del rapporto di collaborazione con importanti categorie, quali gli agricoltori, i commercianti, gli artigiani, abbiamo già dato informazione nei precedenti numeri di Io Socio. Si tratta di rapporti che assumono, solitamente, la forma della convenzione: un documento che prevede gli impegni reciproci, oltre alle condizioni economiche riservate dalla Banca all'altro contraente. Ultima, ma solo in ordine di tempo, arriva un'importante convenzione siglata con l'ordine Provinciale dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri della Provincia di Venezia. A firmare la convenzione, alla fine di settembre, le rappresentanze dei Medici e della Banca. Per l'ordine erano presenti alla firma il Presidente, dott. Maurizio Scassola, il Tesoriere, Davide Roncali e il Consigliere Giuliano Nicolin. Per la Banca hanno partecipato il Direttore Generale, Francesco Beninato e il Direttore Mercato, Claudio Marchiori. La convenzione con l'ordine dei Medici è significativa per diversi motivi. Innanzitutto, per il prestigio e l'importanza della categoria, la cui attività viene svolta quotidianamente a contatto con le persone, con la società reale. Inoltre, è importante per il numero dei professionisti interessati: in provincia di Venezia sono circa medici, tra dipendenti e liberi professionisti, e 700 odontoiatri. Soprattutto, la convenzione siglata da Ordine e Banca Santo Stefano è importante per i contenuti. Infatti prevede una collaborazione che comprende, ad esempio, l'utilizzo da parte dell'ordine dell'auditorium della Banca per assemblee e riunioni. Nel sito internet dell'ordine troveranno spazio informazioni utili della Banca. Ovviamente, la convenzione prevede anche le condizioni economiche riservate a medici e odontoiatri per le operazioni bancarie, dal conto corrente ai finanziamenti. Questa convenzione si inserisce in un percorso che vede già, da parte nostra, la collaborazione con la Banca degli Occhi ha commentato il direttore Beninato. Noi la consideriamo il punto di partenza per un'attività costruttiva, di collaborazione. Noi - ha sottolineato da parte sua il presidente Scassola - siamo un'istituzione del territorio, abbiamo la necessità di stringere rapporti di collaborazione; ad esempio facciamo molta formazione, siamo impegnati in progetti che coinvolgono i comuni e il pubblico e in questa attività cerchiamo la partecipazione di chi condivide con noi l'interesse per il territorio. io socio #04 // DICEMBRE 2010

18 PAG. 18 fondazione

19 fondazione CONSEGNATI ZAINETTI E BUONI STUDIO Continua l iniziativa a favore dei figli dei Soci Giunto al secondo anno, è già diventato tradizione l appuntamento con i giovani studenti per la consegna dei buoni e degli zaini. Quest anno l incontro per la distribuzione, organizzato dalla Fondazione Banca Santo Stefano per il giorno 24 settembre, si è tenuto al nuovissimo auditorium A.Barbiero della nuova sede centrale della Banca, in Piazza Vittoria 11. Si è trattato di uno dei primissimi appuntamenti ospitati nel nuovo auditorium, quasi un inaugurazione per una struttura che è stata pensata e realizzata per essere un opportunità di incontro con il territorio, da parte della Banca e della Fondazione. Per l occasione l auditorium era pieno di genitori, bambini e adolescenti. D altra parte, i destinatari di zaini e buoni erano numerosi, circa 100, equamente distribuiti tra studenti delle elementari e delle medie. Ogni studente era accompagnato da almeno un genitore: ed ecco riempita la sala, capace di 170 posti a sedere. Gli zaini sono riservati ai figli di soci e di dipendenti che cominciano a frequentare la scuola primaria; naturalmente si tratta di una distribuzione una tantum, un pensierino che accompagna tutti i 5 anni del ciclo scolastico. Quanto al buono, si tratta di una somma di 100 euro, anch essa una tantum, che viene destinata agli studenti, sempre figli di soci e di dipendenti, che frequentano il primo ciclo della scuola secondaria, quella che una volta si chiamava media inferiore. Zaini e buoni arricchiscono l impegno della Banca per la scuola, che si concretezza, ad esempio, anche nell erogazione di borse di studio, destinate a soci e figli di soci: a differenza dai buoni, però, le borse di studio vengono assegnate con un criterio meritocratico, e sono destinate agli studenti delle scuole medie, medie superiori e agli universitari. A distribuire zaini e buoni erano il Presidente della Banca, Onorato Zanata, il Presidente della Fondazione, Giacinto Moreschini, con la vice Presidente Rita Tronchin ed il Direttore della Fondazione, Raffaele D Errico. Si tratta - spiega Moreschini - di un appuntamento gradito alle famiglie, innanzitutto per il significato simbolico, ma anche perché aiuto concreto, che si aggiunge alle borse di studio per studenti delle scuole inferiori, superiori e dell università che ottengono il massimo dei voti. Un bell appuntamento: è stato emozionante consegnare ai bambini degli zaini che spesso erano grandi come loro. io socio #04 // DICEMBRE 2010

20 iniziative & prodotti PAG. 20

21 iniziative & prodotti È piccola, ma fa grandi imprese. CARTABCC IMPRESA Una carta di credito innovativa, creata su misura per le esigenze delle piccole imprese e dei liberi professionisti. Una nuova compagna di lavoro per gli imprenditori e i dipendenti, in funzione dei bisogni dell azienda. Con tutte le garanzie e i privilegi del mondo del Credito Cooperativo. ACCETTATA OVUNQUE CartaBcc Impresa permette di effettuare pagamenti in massima sicurezza in oltre 30 milioni di punti vendita nel mondo, anche su internet, e prelevare contante in tutti gli ATM che espongono il marchio MasterCard. SICURA AL 100% Grazie alla tecnologia microchip, i vostri acquisti sono sempre protetti. In più, nessuna franchigia a carico dell Azienda in caso di utilizzo non autorizzato. TUTTO SOTTO CONTROLLO Chiarezza e controllo sul bilancio. Monitoraggio on line delle spese. MASSIMA TRASPARENZA CartaBcc Impresa permette di separare le spese per l attività professionale da quelle effettuate a titolo personale. Uno strumento per i collaboratori CartaBcc Impresa può essere affiancata da altre carte aggiuntive per i dipendenti ed i collaboratori. PER I VOSTRI PRELIEVI: potrà effettuare prelievi di contante dagli sportelli automatici che espongono il marchio mastercard, sia in italia che in ogni parte del mondo. le ricordiamo che generalmente è possibile scegliere la lingua usata per le istruzioni sullo schermo. TANTI SERVIZI IN PIÙ: fra i servizi accessori, cartabcc impresa include l assistenza e la riorganizzazione del viaggio per soddisfare le esigenze professionali di urgenza e di efficienza, può pagare il pedaggio autostradale su tutto il territorio nazionale ai caselli che espongono il marchio mastercard, può ricaricare il suo telefono cellulare tim, vodafone, wind, h3g tramite il sito del suo gestore telefonico. PER I VOSTRI ACQUISTI: permette di pagare con sicurezza in oltre 30 milioni di punti vendita e potrà usarla per tutte le sue spese, compresa la cancelleria, la cena al ristorante le piccole e grandi spese di rappresentanza. TUTTO SOTTO CONTROLLO: la sua cartabcc impresa è il modo ideale di controllare e gestire le spese aziendali. le spese effettuate e le somme prelevate con la carta vengono riepilogate in un estratto conto mensile, inviato direttamente al titolare dell impresa. sarà l estratto conto a mettere in ordine i movimenti correttamente e cronologicamente, così da tenere tutto sotto controllo. io socio #04 // DICEMBRE 2010 MASSIMA SICUREZZA: per garantire un elevato livello di sicurezza, è disponibile il servizio sms alert che permette, tramite l invio di un messaggio sms al numero indicato dal titolare, un informativa puntuale e dettagliata delle spese più rilevanti effettuate con la carta. Alla sicurezza della tecnologia si aggiunge la tranquillità dei servizi accessori. In caso di furto o di uso non autorizzato da parte del dipendente, il denaro sottratto e i beni dell azienda, acquistati con la carta, restano protetti. SICUREZZA Copertura finanziaria in caso di uso non autorizzato da parte del dipendente. Nella circostanza di furto, il denaro sottratto e i beni dell azienda acquistati con la carta rimangono protetti. VIAGGI GARANTITI Tante garanzie in più sia prima che durante i vostri viaggi di lavoro. Assistenza ed eventuale riorganizzazione dei viaggi per soddisfare le esigenze professionali di urgenza e di efficienza. In aggiunta alle garanzie che il mondo del Credito Cooperativo riserva alle imprese, CartaBcc Impresa include servizi assicurativi appositamente sviluppati per proteggere le risorse e i beni della vostra Azienda.

22 il personaggio PAG. 22

23 il peronaggio MAURIZIO VIAN: una vita nel settore dell edilizia Ha 30 anni di attività alle spalle, molti progetti in fase di realizzazione, molta voglia di crescere. Nonostante le difficoltà del momento. È una storia di lavoro, di impegno e di importanti traguardi raggiunti, quella di Maurizio Vian, cinquanta anni di età. Inizia a lavorare nell'edilizia da ragazzino. Nel 1980, trent'anni fa, inizia l'attività di imprenditore, dopo il servizio militare (una volta era obbligatorio, per i maschietti) e il conseguimento del diploma (corso serale elettromeccanico). E adesso è titolare di una serie di società: Fincos Immobiliare, Fincos Energia, Vian Maurizio Costruzioni. Vi lavora una quarantina di persone. La prima casa che costruimmo era una villetta, a Vigonza, ricorda Vian. Adesso siamo in grado di realizzare fino a 100 appartamenti in un anno, puntando a prodotti di alta qualità. Mestiere difficile, oggi, quello di costruire immobili. Perché oggi non basta più tirare su muri, per fare una casa: occorre saper maneggiare tecnologie, occorre conoscere i materiali, occorre star dentro a normative sempre più impegnative, dalla sicurezza del lavoro alle garanzie per gli acquirenti. E perché la crisi, nel settore edilizio, c'è, pesante: A rendere difficile la situazione è una serie di fattori concomitanti -spiega Vian- Innanzitutto, le difficoltà dell'economia e l'incertezza delle prospettive hanno diminuito la propensione all'acquisto dell'abitazione e all'indebitamento. io socio #04 // DICEMBRE 2010

Possa tu costruire la scala che conduce alle stelle e percorrerne ogni gradino (Bob Dylan)

Possa tu costruire la scala che conduce alle stelle e percorrerne ogni gradino (Bob Dylan) PROGETTO: Una vita, tante storie Possa tu costruire la scala che conduce alle stelle e percorrerne ogni gradino (Bob Dylan) Introduzione: Il racconto della propria vita è il racconto di ciò che si pensa

Dettagli

DALLA PARTE DEGLI INDIPENDENTI. Prodotti e servizi che semplificano la vita.

DALLA PARTE DEGLI INDIPENDENTI. Prodotti e servizi che semplificano la vita. DALLA PARTE DEGLI INDIPENDENTI Prodotti e servizi che semplificano la vita. LA BANCA COME TU LA DALLA PARTE DEGLI INDIPENDENTI Prodotti e servizi che semplificano la vita. VUOI Per Una banca a mia disposizione

Dettagli

DALLA PARTE DEGLI INDIPENDENTI. Prodotti e servizi che semplificano la vita.

DALLA PARTE DEGLI INDIPENDENTI. Prodotti e servizi che semplificano la vita. DALLA PARTE DEGLI INDIPENDENTI Prodotti e servizi che semplificano la vita. LA BANCA COME TU LA DALLA PARTE DEGLI INDIPENDENTI Prodotti e servizi che semplificano la vita. VUOI Per Una banca a mia disposizione

Dettagli

Sindaco BERGAGNA Stefano Passiamo al successivo punto all ordine del. giorno. Cedo un attimo la presidenza al Vice Sindaco perché devo un

Sindaco BERGAGNA Stefano Passiamo al successivo punto all ordine del. giorno. Cedo un attimo la presidenza al Vice Sindaco perché devo un 1 Sindaco BERGAGNA Stefano Passiamo al successivo punto all ordine del giorno. Cedo un attimo la presidenza al Vice Sindaco perché devo un attimo assentarmi, ma è una questione di cinque minuti. Devo uscire,

Dettagli

Come effettuare l iscrizione?

Come effettuare l iscrizione? A partire ll anno scolastico 2015/2016, l iscrizione al servizio Mensa dovrà essere effettuata esclusivamente online. La secon novità importante riguar le molità di pagamento: i servizi scolastici per

Dettagli

Lezione 10. Tema: La comunicazione interculturale. Parte II.

Lezione 10. Tema: La comunicazione interculturale. Parte II. Lezione 10 Intervista con la professoressa Elisabetta Pavan, docente di lingua inglese, traduzione e comunicazione interculturale dell Università Ca Foscari Venezia e dell Università di Padova. Tema: La

Dettagli

DISCORSO DEL PRESIDENTE MINA GIANNANDREA IN OCCASIONE DEL PRIMO CONVEGNO DI FEDERstrade Le proposte dei commercianti di vicinato

DISCORSO DEL PRESIDENTE MINA GIANNANDREA IN OCCASIONE DEL PRIMO CONVEGNO DI FEDERstrade Le proposte dei commercianti di vicinato DISCORSO DEL PRESIDENTE MINA GIANNANDREA IN OCCASIONE DEL PRIMO CONVEGNO DI FEDERstrade Le proposte dei commercianti di vicinato Cari amici, illustri ospiti, Voglio innanzitutto ringraziarvi tutti per

Dettagli

I GIORNALISTI ITALIANI, L ETICA PROFESSIONALE, L INFORMAZIONE ON LINE

I GIORNALISTI ITALIANI, L ETICA PROFESSIONALE, L INFORMAZIONE ON LINE I GIORNALISTI ITALIANI, L ETICA PROFESSIONALE, L INFORMAZIONE ON LINE sintesi della ricerca quantitativa realizzata da AstraRicerche per il Consiglio Nazionale dell Ordine dei Giornalisti L indagine è

Dettagli

DALLA PARTE DELLE FAMIGLIE. Prodotti e servizi che semplificano la vita.

DALLA PARTE DELLE FAMIGLIE. Prodotti e servizi che semplificano la vita. DALLA PARTE DELLE FAMIGLIE Prodotti e servizi che semplificano la vita. LA BANCA COME TU LA DALLA PARTE DELLE FAMIGLIE Prodotti e servizi che semplificano la vita. VUOI Una banca comoda per le mie esigenze

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

Newsletter di Aggiornamento sui Progetti di Amici dei Bambini. Numero 01, Gennaio 2009. In questo numero:

Newsletter di Aggiornamento sui Progetti di Amici dei Bambini. Numero 01, Gennaio 2009. In questo numero: in Kosovo Newsletter di Aggiornamento sui Progetti di Amici dei Bambini Numero 01, Gennaio 2009 In questo numero: Benvenuto caro sostenitore! Un regalo per me! I bambini dimostrano quello che sanno sull

Dettagli

I vincitori del Premio di architettura Città di Venezia. 1) Insediamenti residenziali, commerciali, direzionali, terziario, produttivo di scala urbana

I vincitori del Premio di architettura Città di Venezia. 1) Insediamenti residenziali, commerciali, direzionali, terziario, produttivo di scala urbana I vincitori del Premio di architettura Città di Venezia Il Bando prevedeva sei sezioni: 1) Insediamenti residenziali, commerciali, direzionali, terziario, produttivo di scala urbana 2) Restauro o recupero

Dettagli

Progetto: Dai colore ai tuoi sogni

Progetto: Dai colore ai tuoi sogni Progetto: Dai colore ai tuoi sogni Un po di storia Il seme dell affido è germogliato in casa Tagliapietra nel lontano 1984 su un esigenza di affido consensuale in ambito parrocchiale. Questo seme ha cominciato

Dettagli

Sono presenti i ragazzi della Scuola Primaria, della Scuola Secondaria di 1 grado e del Collegio S. Antonio di Busnago.

Sono presenti i ragazzi della Scuola Primaria, della Scuola Secondaria di 1 grado e del Collegio S. Antonio di Busnago. 31 gennaio 2009 Consiglio comunale ragazzi Verbale Consiglio Comunale dei di sabato 31 gennaio 2009 La riunione si apre alle ore 11.05 con il seguente Ordine del Giorno: 1. Elezione del Sindaco 2. Varie

Dettagli

Il Vostro Sindaco Bruno Piva

Il Vostro Sindaco Bruno Piva Cari cittadini, Il Natale è ormai vicino e in questa occasione, di riflessione e di nuovo inizio, è con gioia che rivolgo a tutti i più sinceri auguri di buone festività. Il momento è sicuramente difficile

Dettagli

Due Metodi per ricaricare il vostro cellulare Tim, Vodafone e Wind gratis

Due Metodi per ricaricare il vostro cellulare Tim, Vodafone e Wind gratis Due Metodi per ricaricare il vostro cellulare Tim, Vodafone e Wind gratis Ciao, ti sei aggiudicato una guida per effettuare ricariche sul tuo cellulare gratis, Il metodo è molto semplice ed e tutto fattibile

Dettagli

Entra a far parte. di una famiglia. Soci

Entra a far parte. di una famiglia. Soci Entra a far parte di una famiglia Soci di scopri un mondo di vantaggi riservati ai Soci Perchè diventare Socio Perché siamo una banca cooperativa con 117 anni di storia, fortemente radicata sul territorio.

Dettagli

I Giovani: un target da conoscere e coltivare per BCC

I Giovani: un target da conoscere e coltivare per BCC I Giovani: un target da conoscere e coltivare per BCC Stefania Conti - GfK Eurisko Roma, 2 Dicembre 2014 Agenda La ricerca: obiettivi e caratteristiche La relazione dei Giovani con BCC e le banche I canali

Dettagli

GENNAIO CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL SIENA. Giuseppe Di Vittorio 1954 MARTEDÌ MERCOLEDÌ GIOVEDÌ VENERDÌ DOMENICA

GENNAIO CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL SIENA. Giuseppe Di Vittorio 1954 MARTEDÌ MERCOLEDÌ GIOVEDÌ VENERDÌ DOMENICA GENNAIO 1 17 2 3 18 19 4 20 5 6 21 22 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 23 24 25 26 27 28 29 30 31 Vedo davanti a me tante facce, vedo dei neri,...dei bianchi, dei gialli, dei mezzi neri come me, ma tutti insieme,

Dettagli

GRUPPO AMICI DEL PRESEPE Monte Porzio Catone www.presepitalia.it Corso Presepistico on-line

GRUPPO AMICI DEL PRESEPE Monte Porzio Catone www.presepitalia.it Corso Presepistico on-line GRUPPO AMICI DEL PRESEPE Monte Porzio Catone www.presepitalia.it Corso Presepistico on-line LA PROSPETTIVA Indice Indice... 1 -Cenni sulla prospettiva e rispetto delle proporzioni.... 2 Amici del Presepe

Dettagli

Scheda didattica IL RUOLO DELLA BANCA

Scheda didattica IL RUOLO DELLA BANCA Perché risparmiare? Scheda didattica IL RUOLO DELLA BANCA La vita è imprevedibile e non sempre è possibile sapere in anticipo cosa accadrà in futuro. Però se si mette da parte qualcosa, si potrà affrontare

Dettagli

Al termine di una serie di acquisizioni di banche locali viene costituito il Gruppo Creditizio Banca Popolare di Bari.

Al termine di una serie di acquisizioni di banche locali viene costituito il Gruppo Creditizio Banca Popolare di Bari. TIMELINE 1960 1998 2000 Un gruppo di imprenditori e professionisti baresi, guidati da Luigi Jacobini, fonda la Banca Popolare di Bari. Dinamica e a forte vocazione territoriale, la nuova realtà creditizia

Dettagli

Una manovra di rigore ed equità.

Una manovra di rigore ed equità. Una manovra di rigore ed equità. Ispirata all'art. 3 della Costituzione: "È compito della Repubblica rimuovere gli ostacoli di ordine economico e sociale che impediscono il pieno sviluppo della persona".

Dettagli

Al termine di una serie di acquisizioni di banche locali viene costituito il Gruppo Creditizio Banca Popolare di Bari.

Al termine di una serie di acquisizioni di banche locali viene costituito il Gruppo Creditizio Banca Popolare di Bari. TIMELINE 1960 1998 Un gruppo di imprenditori e professionisti baresi, guidati da Luigi Jacobini, fonda la Banca Popolare di Bari. Dinamica e a forte vocazione territoriale, la nuova realtà creditizia inizia

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. Carta di credito offerta ai consumatori CARTA BNL GOLD WORLD MASTERCARD

FOGLIO INFORMATIVO. Carta di credito offerta ai consumatori CARTA BNL GOLD WORLD MASTERCARD Carta di credito offerta ai consumatori CARTA BNL GOLD WORLD MASTERCARD La carta di credito BNL Gold World MasterCard è rivolta ai seguenti profili di clientela: Profilo clientela: primaria clientela della

Dettagli

OGGETTO: SESTO PUNTO ALL ODG: PROGRAMMA TRIENNALE LAVORI PUBBLICI 2011-2013 APPROVAZIONE.

OGGETTO: SESTO PUNTO ALL ODG: PROGRAMMA TRIENNALE LAVORI PUBBLICI 2011-2013 APPROVAZIONE. PUNTO N. 6 DEL 27/06/2011 OGGETTO: SESTO PUNTO ALL ODG: PROGRAMMA TRIENNALE LAVORI PUBBLICI 2011-2013 APPROVAZIONE. PRESIDENTE: Prima di passare al punto successivo, volevo dire che probabilmente per quanto

Dettagli

RACCONTO TRATTO DAL LIBRO. DONNE CHE RACCONTANO IL LAVORO a cura di

RACCONTO TRATTO DAL LIBRO. DONNE CHE RACCONTANO IL LAVORO a cura di RACCONTO TRATTO DAL LIBRO DONNE CHE RACCONTANO IL LAVORO a cura di Roberta Griffini, Francesca Matichecchia, Debora Roversi, Marzia Tanzini Disegno di Pat Carra Filcams Cgil Milano Margherita impiegata

Dettagli

VALORE VACANZA 2012 I RISULTATI DELL INDAGINE DI CUSTOMER SATISFACTION

VALORE VACANZA 2012 I RISULTATI DELL INDAGINE DI CUSTOMER SATISFACTION VALORE VACANZA 2012 I RISULTATI DELL INDAGINE DI CUSTOMER SATISFACTION Il presente report sintetizza i risultati dell indagine di customer satisfaction, condotta dall Ufficio II della Direzione Centrale

Dettagli

IL GIORNALE DI CHE COSA PARLANO I GIORNALI

IL GIORNALE DI CHE COSA PARLANO I GIORNALI IL GIORNALE Il termine giornale deriva da giorno. Tra i giornali distinguiamo i periodici (settimanali, quindicinali, mensili, trimestrali ecc.) e i quotidiani (dal latino cotidie che significa ogni giorno

Dettagli

Newsletter gennaio 2015

Newsletter gennaio 2015 Newsletter gennaio 2015 Anche nel 2014, il nostro Villaggio si è confermato come una realtà in continuo movimento. In questo periodo ancora così difficile, i bisogni si evolvono e il Villaggio si evolve

Dettagli

volontario e lo puoi fare bene».

volontario e lo puoi fare bene». «Ho imparato che puoi fare il volontario e lo puoi fare bene». Int. 8 grandi eventi e partecipazione attiva Una fotografia dei volontari a EXPO 2015 Dott.sa Antonella MORGANO Dip. di Filosofia, Pedagogia,

Dettagli

BANCA DI CREDITO COOPERATIVO DI VALLEDOLMO

BANCA DI CREDITO COOPERATIVO DI VALLEDOLMO Valledolmo BANCA DI CREDITO COOPERATIVO DI VALLEDOLMO Banca e Territorio Due nuove iniziative Lavora con noi per fare Crescere la Comunità L importanza di essere SOCIO Dalla BCC 4 milioni di euro per Imprese,

Dettagli

Allegato 1 - Linee di Indirizzo a.s.2015/2016

Allegato 1 - Linee di Indirizzo a.s.2015/2016 Allegato 1 - Linee di Indirizzo a.s.2015/2016 La valigia delle idee Progetti e percorsi formativi per gli studenti delle scuole dell infanzia, primarie e secondarie di primo grado di Sesto Fiorentino 1

Dettagli

AGENDA DIGITALE RAVENNA

AGENDA DIGITALE RAVENNA FOCUS GROUP AZIENDE 1 Sala Maraldi 13/11/2013 AGENDA PARTECIPANTI: 20 GENERE: 18 uomini, 2 donne ETA MEDIA: 48,3 NAZIONALITA : italiana COMUNE /QUARTIERE DI RESIDENZA: 14 Ravenna (chi ha specificato: 1

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 2

Test di ascolto Numero delle prove 2 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi. In quale luogo puoi ascoltare i dialoghi? Scegli una delle tre proposte che ti diamo. DEVI SCRIVERE LE TUE

Dettagli

CULTURA ITALIANA. (5 minuti di proiezione del film)

CULTURA ITALIANA. (5 minuti di proiezione del film) CULTURA ITALIANA Introduzione Bologna è una città medievale, dove la bellezza è nascosta, bisogna scoprirla. Ma ha anche dei segreti, per esempio la qualità della cucina. Il tortellino è il principe della

Dettagli

PRESENTATA OGGI A TORINO DA INTESA SANPAOLO E DAL CENTRO EINAUDI L INDAGINE SUL RISPARMIO E SULLE SCELTE FINANZIARIE DEGLI ITALIANI

PRESENTATA OGGI A TORINO DA INTESA SANPAOLO E DAL CENTRO EINAUDI L INDAGINE SUL RISPARMIO E SULLE SCELTE FINANZIARIE DEGLI ITALIANI COMUNICATO STAMPA PRESENTATA OGGI A TORINO DA INTESA SANPAOLO E DAL CENTRO EINAUDI L INDAGINE SUL RISPARMIO E SULLE SCELTE FINANZIARIE DEGLI ITALIANI 2014 Cresce la propensione al risparmio. Le famiglie

Dettagli

AGLI. Cariparma. Siamo. Per lei e la sua e vantaggioso. e velocee. Come. Numero. www.cariparma.it. , e in le

AGLI. Cariparma. Siamo. Per lei e la sua e vantaggioso. e velocee. Come. Numero. www.cariparma.it. , e in le CARIPARMA DEDICA UN OFFERTA ESCLUSIVA AGLI ASSOCIATI ALLA FEDERAZIONE NAZIONALE ORDINE MEDICI CHIRURGHI E ODONTOIATRI. Siamo lieti di presentarlee la vantaggiosa offerta che Cariparma dedica in esclusiva

Dettagli

GRUPPO BANCA CARIGE. Sede di Genova. Un porto sicuro nella vostra città.

GRUPPO BANCA CARIGE. Sede di Genova. Un porto sicuro nella vostra città. GRUPPO BANCA CARIGE Sede di Milano Sede di Ancona Sede di Genova Sede di Palermo Sede di Roma Un porto sicuro nella vostra città. Un idea di banca che è entrata a far parte della Storia. Dal 1483. Il moderno

Dettagli

POF ANNO SCOLASTICO 2013-2014 IL COLORE DELLE EMOZIONI

POF ANNO SCOLASTICO 2013-2014 IL COLORE DELLE EMOZIONI SCUOLA DELL INFANZIA PARITARIA DI ISPIRAZIONE CATTOLICA PARROCCHIA SAN ROCCO SCUOLA MATERNA VIA FORNACI 66/D - 25131 BRESCIA TEL. E FAX: 0302680472 segreteria@sanroccomaterna.it www.sanroccomaterna.it

Dettagli

4 Consigli per una gita in fattoria. La guida per organizzare al meglio la visita alla fattoria didattica. Una guida a cura della Redazione di:

4 Consigli per una gita in fattoria. La guida per organizzare al meglio la visita alla fattoria didattica. Una guida a cura della Redazione di: 4 Consigli per una gita in fattoria La guida per organizzare al meglio la visita alla fattoria didattica Una guida a cura della Redazione di: PERCHÉ UNA GITA IN FATTORIA? I motivi per fare una gita in

Dettagli

Come fare un notiziario parrocchiale o una rivista di informazione

Come fare un notiziario parrocchiale o una rivista di informazione INSERTO DA STACCARE E CONSERVARE Patriarcato di Venezia, UFFICIO COMUNICAZIONI SOCIALI Dall esperienza di quest anno della Scuola di Comunicazione ecco una guida pratica per parrocchie, movimenti, gruppi,

Dettagli

La Scuola dell Infanzia

La Scuola dell Infanzia La Scuola dell Infanzia Un ambiente educativo accogliente e stimolante; nel quale sia naturale sviluppare, attraverso esperienze, attività e giochi, alcune competenze di base che strutturino la crescita

Dettagli

UN NUOVO PRODOTTO...3 CONTI CORRENTI...4

UN NUOVO PRODOTTO...3 CONTI CORRENTI...4 UN NUOVO PRODOTTO...3 Disponibilità del servizio...3 CONTI CORRENTI...4 Estratto conto...4 Dati storici...5 Assegni...6 Utenze...6 Il Mio Bilancio...6 PAGAMENTI...9 Bonifici on line Italia...9 Bonifico

Dettagli

PROGRAMMAZIONE ANNUALE di EDUCAZIONE RELIGIOSA anno scolastico 2009-2010

PROGRAMMAZIONE ANNUALE di EDUCAZIONE RELIGIOSA anno scolastico 2009-2010 PROGRAMMAZIONE ANNUALE di EDUCAZIONE RELIGIOSA anno scolastico 2009-2010 DIO DIPINGE I COLORI DELLA VITA CHE DONO LA FESTA... HO UN AMICO DI NOME GESU A CHIESA COME SEGNO VIVENTE D 但 MORE Insegnanti: Cambareri

Dettagli

Qualunque cosa accada

Qualunque cosa accada Qualunque cosa accada Groupama Assicurazioni è una presenza affidabile al vostro fianco per garantire protezione al vostro mondo: casa, auto, salute, risparmio, protezione, previdenza e lavoro Ogni giorno

Dettagli

L'INNOVAZIONE NELLE TUE MANI

L'INNOVAZIONE NELLE TUE MANI TP6758 CARTA DI CREDITO PayPal L'INNOVAZIONE NELLE TUE MANI sito web www.paypal.it/cartadicredito telefono 055/3069181 indirizzo Findomestic Banca Spa, Casella Postale 6279 CS/Novoli 50127 Firenze La tua

Dettagli

La scuola si presenta

La scuola si presenta La scuola si presenta La Scuola dell'infanzia Cà di Ventura è ubicata in via San Felice 19 a Genova-Molassana E raggiungibile per mezzo del bus n 477, linea secondaria che si interseca con il 12-13-14

Dettagli

AUTO MUTUO AIUTO cos è?

AUTO MUTUO AIUTO cos è? AUTO MUTUO AIUTO cos è? L Auto Mutuo Aiuto è un processo, un modo di trattare i problemi concreti che ciascuno si trova a fronteggiare nella propria vita: malattie, separazioni, lutti, disturbi alimentari,

Dettagli

Vantaggi. da mettere in conto LE ESCLUSIVE OPPORTUNITÀ PER I SOCI DI BANCO EMILIANO. Grande e Locale

Vantaggi. da mettere in conto LE ESCLUSIVE OPPORTUNITÀ PER I SOCI DI BANCO EMILIANO. Grande e Locale Vantaggi da mettere in conto LE ESCLUSIVE OPPORTUNITÀ PER I SOCI DI BANCO EMILIANO Grande e Locale Differente Banco Emiliano è una Banca di Credito Cooperativo, di esclusiva proprietà di migliaia di soci

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 2

Test di ascolto Numero delle prove 2 Dicembre 2009 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi o messaggi. In quale luogo puoi ascoltare i testi? Scegli una delle tre proposte che ti diamo.

Dettagli

Prima di addentrarci nelle cifre, vogliamo, però, fare anche alcune considerazioni per comprendere meglio questa serie di numeri.

Prima di addentrarci nelle cifre, vogliamo, però, fare anche alcune considerazioni per comprendere meglio questa serie di numeri. Contemporaneamente con i lavori sono iniziati anche i pagamenti dei vari stralci di lavoro, che al 31 maggio ammontano a 396.860,36 Euro. Ci sostiene soprattutto in questo periodo la continua solidarietà

Dettagli

3- Dove e come posso richiederla ed attivarla?

3- Dove e come posso richiederla ed attivarla? FAQ ITALO PIU 1- Cos è la Carta Italo Più? 2- Cosa puoi fare con Italo Più? 3- Dove e come posso acquistarla? 4- Quanto costa? 5- Come posso ricaricare la carta? 6- Dove posso controllare il saldo ed i

Dettagli

PAES Piano d Azione per l Energia Sostenibile

PAES Piano d Azione per l Energia Sostenibile Comune di Nave San Rocco Provincia autonoma di Trento Via 4 vembre, 44 38010 NAVE SAN ROCCO 0461/870641 0461/870588 www.comune.navesanrocco.tn.it sindaco@comune.navesanrocco.tn.it F853-4139 - 24/08/2015-6.9

Dettagli

Diana Dimonte. L affido: dall infanzia all adolescenza, un percorso alternativo. Un aiuto per capire, crescere, ritrovarsi

Diana Dimonte. L affido: dall infanzia all adolescenza, un percorso alternativo. Un aiuto per capire, crescere, ritrovarsi L affido: dall infanzia all adolescenza, un percorso alternativo Un aiuto per capire, crescere, ritrovarsi In occasione del Convegno sull affido Genitori di scorta si nasce o si diventa? - Strade e percorsi

Dettagli

LA DEMOLIZIONE ITALIANA A CONVEGNO

LA DEMOLIZIONE ITALIANA A CONVEGNO Associazione Nazionale Demolitori Italiani LA DEMOLIZIONE ITALIANA A CONVEGNO Parma, 26 novembre 2005 Trascrizione dell intervento dal titolo: IL MERCATO DELLE DEMOLIZIONI ANNI 2000: DAL RECUPERO ALLA

Dettagli

Ca dell Angelo. Nel cuore di Caorle a un passo dal mare

Ca dell Angelo. Nel cuore di Caorle a un passo dal mare Ca dell Angelo Nel cuore di Caorle a un passo dal mare I silenzi sono dolcissimi. I rumori sono quelli di un cefalo che qua e là guizza a mezz aria e ricade nell acqua, del fruscio delle foglie appena

Dettagli

A- All inizio ho trovato delle difficoltà in banca per accedere ai crediti

A- All inizio ho trovato delle difficoltà in banca per accedere ai crediti INTERVISTA 8 I- Ha avuto qualche altra esperienza lavorativa prima di mettere in piedi questa attività A- Io ho 50 anni, ho iniziato a lavorare a 17 anni e per 10 anni ho lavorato in un impresa stradale,

Dettagli

AI GENITORI DEGLI ALUNNI SCUOLE PRIMARIE E SECONDARIE DI PRIMO GRADO

AI GENITORI DEGLI ALUNNI SCUOLE PRIMARIE E SECONDARIE DI PRIMO GRADO AI GENITORI DEGLI ALUNNI SCUOLE PRIMARIE E SECONDARIE DI PRIMO GRADO SERVIZIO INFORMATIZZATO DI RISTORAZIONE SCOLASTICA a.s. 2015/2016 Il servizio di ristorazione scolastica, offerto dall Amministrazione

Dettagli

DALLA PARTE DEI SENIOR. Prodotti e servizi che semplificano la vita.

DALLA PARTE DEI SENIOR. Prodotti e servizi che semplificano la vita. DALLA PARTE DEI SENIOR Prodotti e servizi che semplificano la vita. LA BANCA COME TU LA DALLA PARTE DEI SENIOR Prodotti e servizi che semplificano la vita. VUOI Per Una banca che sia il mio consulente

Dettagli

Livello CILS A1. Test di ascolto

Livello CILS A1. Test di ascolto Livello CILS A1 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

Il prossimo progetto

Il prossimo progetto Il prossimo progetto Probabilmente avrei dovuto usare una pietra più chiara per il pavimento. Avrebbe sottolineato la dimensione naturale della hall di ingresso, o forse è sbagliato il legno, anche se

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 3

Test di ascolto Numero delle prove 3 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Dettato. DEVI SCRIVERE IL TESTO NEL FOGLIO DELL ASCOLTO PROVA N.1 - DETTATO. 2 Ascolto Prova n. 2 Ascolta il testo: è un dialogo tra due ragazzi

Dettagli

E ffepielle. elle. Speciale. www.elezionirsu2012.com Nº 24 DEL 15 GENNAIO 2012

E ffepielle. elle. Speciale. www.elezionirsu2012.com Nº 24 DEL 15 GENNAIO 2012 Speciale E ffepielle elle Nº 24 DEL 15 GENNAIO 2012 Anno Iº n. 24/2012 - UIL FPL INFORMA - quindicinale di informazione politico-sindacale - www.uilfpl.it Redazione e Direzione: Via di Tor Fiorenza, 35-00199

Dettagli

LA MIA VENEZIA Reportage di un viaggio con la mia classe

LA MIA VENEZIA Reportage di un viaggio con la mia classe LA MIA VENEZIA Reportage di un viaggio con la mia classe Nei giorni 11 e 12 aprile sono andata in gita scolastica a Venezia. Prima di questo viaggio, nel mio immaginario, Venezia era una città triste,

Dettagli

Università per Stranieri di Siena Livello A1

Università per Stranieri di Siena Livello A1 Unità 20 Come scegliere il gestore telefonico In questa unità imparerai: a capire testi che danno informazioni sulla scelta del gestore telefonico parole relative alla scelta del gestore telefonico la

Dettagli

PAVANELLOMAGAZINE. l intervista. Pavanello Serramenti al MADE expo di MIlano. Proroga al 2015 della detrazione fiscale del 55%?

PAVANELLOMAGAZINE. l intervista. Pavanello Serramenti al MADE expo di MIlano. Proroga al 2015 della detrazione fiscale del 55%? anno 2 - numero 4 - novembre 2011 MADE IN ITALY PAVANELLOMAGAZINE l intervista Domanda mondiale di porte e finestre in crescita sino al 2015 Marchio CasaClima - Klimahaus Proroga al 2015 della detrazione

Dettagli

crescere per servire abitare per saper vivere

crescere per servire abitare per saper vivere crescere per servire abitare per saper vivere Sono passati circa quattro anni da quando l Edilcasa Caccamo ha festeggiato i suoi primi 40 anni di attività, in quell occasione si è inaugurata la nuova sede

Dettagli

Università per Stranieri di Siena Livello A1

Università per Stranieri di Siena Livello A1 Unità 15 Telefono cellulare e scheda prepagata CHIAVI In questa unità imparerai: a comprendere testi che danno informazioni su come ricaricare il telefono cellulare con la scheda prepagata parole relative

Dettagli

Scheda didattica IL RUOLO DELLA BANCA

Scheda didattica IL RUOLO DELLA BANCA Scheda didattica IL RUOLO DELLA BANCA Perché risparmiare? La vita è lunga e non sempre è possibile sapere in anticipo cosa accadrà in futuro. Se si mette da parte qualcosa, si potrà affrontare con serenità

Dettagli

Ricettario sui Funghi Porcini Porcini trifolati

Ricettario sui Funghi Porcini Porcini trifolati Ricettario sui Funghi Porcini Porcini trifolati 500 gr di porcini 3 agli prezzemolo olio evo mezzo bicchiere di vino bianco farina Procedimento Pulite i porcini, grattando il gambo e la cappella con un

Dettagli

OGGETTO: Servizio di refezione scolastica a.s. 2013/2014.

OGGETTO: Servizio di refezione scolastica a.s. 2013/2014. AI GENITORI DEGLI ALUNNI SCUOLE DELL INFANZIA, PRIMARIE E SECONDARIE DI PRIMO GRADO OGGETTO: Servizio di refezione scolastica a.s. 2013/2014. In qualità di gestori del servizio di refezione scolastica

Dettagli

METTIAMO IN TAVOLA I PRIMI I SECONDI DI CARNE I SECONDI DI PESCE

METTIAMO IN TAVOLA I PRIMI I SECONDI DI CARNE I SECONDI DI PESCE INDICE PRESENTAZIONE 5 GLOSSARIO ESSENZIALE 6-9 Celti, greci, latini: la cucina racconta la storia 10-11 Comuni, signorie, regioni: le cento cucine d Italia 12-13 Le differenze regionali nel lessico della

Dettagli

Osservatorio SosTariffe.it:

Osservatorio SosTariffe.it: 1 Osservatorio SosTariffe.it: Cambiare gestore diventa ancora più conveniente grazie alle nuove promozioni di quest anno: aumenta l'entità del risparmio in bolletta fino al 45,5% in più rispetto al 2012

Dettagli

Soggetto committente: Acri Associazione di Fondazioni e di Casse di Risparmio Spa

Soggetto committente: Acri Associazione di Fondazioni e di Casse di Risparmio Spa NOTA INFORMATIVA (in ottemperanza all art. 5 del Regolamento in materia di pubblicazione e diffusione dei sondaggi sui mezzi di comunicazione di massa approvato dall Autorità per le garanzie nelle comunicazioni

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A2

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A2 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

RISTRUTTURAZIONE EDILIZIA DETRAZIONE FISCALE DEL 50% (SU UNA SPESA MASSIMA DI 96.000)

RISTRUTTURAZIONE EDILIZIA DETRAZIONE FISCALE DEL 50% (SU UNA SPESA MASSIMA DI 96.000) Pag.1 RISTRUTTURAZIONE EDILIZIA DETRAZIONE FISCALE DEL 50% (SU UNA SPESA MASSIMA DI 96.000) Chi può richiederla? Elenchiamo di seguito i soggetti che hanno la possibilità di richiedere la detrazione fiscale

Dettagli

www.bonoplus.it BONOplus Family PRESENTAZIONE ISTITUZIONALE

www.bonoplus.it BONOplus Family PRESENTAZIONE ISTITUZIONALE BONOplus Family Office PRESENTAZIONE ISTITUZIONALE 1 Il Family Office INDIPENDENTE LA VERA CONSULENZA FINANZIARIA PER LE FAMIGLIE ITALIANE 2 Cosa è un Family Office? 1. Nasce negli anni 90 come servizio

Dettagli

neroavorio grafica corporate identity stampa marketing web design e-commerce posizionamento posta elettronica certificata gadgets sms spot

neroavorio grafica corporate identity stampa marketing web design e-commerce posizionamento posta elettronica certificata gadgets sms spot neroavorio p u b b l i c i t à grafica corporate identity stampa marketing web design e-commerce posizionamento posta elettronica certificata gadgets sms spot index Sito internet di presentazione aziendale

Dettagli

Le famiglie fanno Centro Progetto ai sensi della DGR n. 1216/2012

Le famiglie fanno Centro Progetto ai sensi della DGR n. 1216/2012 Comune di Gradara Provincia di Pesaro e UrBino Settore Politiche Sociali Assessore Solindo Pantucci Le famiglie fanno Centro Progetto ai sensi della DGR n. 1216/2012 A cura di: Dott.ssa Carmen Pacini Responsabile

Dettagli

Guida MICHELIN Italia 2014

Guida MICHELIN Italia 2014 COMUNICATO STAMPA Milano, 5 novembre 2013 Guida MICHELIN Italia 2014 Contatto stampa 02 3395 3609 Guida MICHELIN Italia 2014: boom di novità e di stelle La nuova edizione della guida MICHELIN Italia raccoglie

Dettagli

PROGRAMMAZIONE EDUCATIVO-DIDATTICA

PROGRAMMAZIONE EDUCATIVO-DIDATTICA PROGRAMMAZIONE EDUCATIVO-DIDATTICA Scuole dell Infanzia Gianni Rodari Istituto Comprensivo Crespellano R E L I G I O N E C A T T O L I C A Anno scolastico 2014-2015 Insegnante: Calì Angela PREMESSA Insegnare

Dettagli

EDILCOOPNEWS CONSORZIO EDILCOOP VIA PAOLINI 6/7 59100 PRATO TEL.0574.69551 FAX 0574.695558 INFO@EDILCOOP.IT WWW.EDILCOOP.IT

EDILCOOPNEWS CONSORZIO EDILCOOP VIA PAOLINI 6/7 59100 PRATO TEL.0574.69551 FAX 0574.695558 INFO@EDILCOOP.IT WWW.EDILCOOP.IT NEWS VIA PAOLINI 6/7 59100 PRATO TEL.0574.69551 FAX 0574.695558 INFO@.IT WWW..IT ricerca sul fabbisogno abitativo SOMMARIO presentazione bilancio sociale 2009 Bilancio sociale 2 Inaugurazione Asilo nido

Dettagli

WORKSHOP FOTOGRAFICO ROMA

WORKSHOP FOTOGRAFICO ROMA WORKSHOP FOTOGRAFICO ROMA OGNI CITTA HA UN ANIMA 05-06 DICEMBRE 2015 a cura di Loredana Zelinotti Photographer INFORMAZIONI ESSENZIALI: Obiettivo del Workshop: mettere se stessi alla prova con sfide differenti

Dettagli

Documentazione del Software Altairnet S.r.l.

Documentazione del Software Altairnet S.r.l. Documentazione del Software Altairnet S.r.l. Contenuti Introduzione... 2 Primi Passi... 3 Iscrizione, conferma dell account e primo accesso... 3 Acquisto del pacchetto Stabilimento... 3 Configurazione

Dettagli

Il pensionato Merici 2015/2016

Il pensionato Merici 2015/2016 Il pensionato Merici 2015/2016 Il pensionato per studentesse Merici è una casa gestita dalle Orsoline dell Unione Romana che offre accoglienza a studentesse, maggiorenni o minorenni, francesi o di altre

Dettagli

A.1 Leggere i testi da 1 a 5. Indicare nel Foglio delle Risposte, vicino al numero del testo, la

A.1 Leggere i testi da 1 a 5. Indicare nel Foglio delle Risposte, vicino al numero del testo, la PARTE A PROVA DI COMPRENSIONE DELLA LETTURA A.1 Leggere i testi da 1 a 5. Indicare nel Foglio delle Risposte, vicino al numero del testo, la lettera A, B o C corrispondente alla risposta scelta. Esempio

Dettagli

C eraunavoltaunalbumdifotoscolorite

C eraunavoltaunalbumdifotoscolorite C eraunavoltaunalbumdifotoscolorite C era una volta un album di foto scolorite. Un vecchio album di nome Sansone. Sansone era stato acquistato nel 1973 in un mercatino di Parigi da una certa signora Loudville.

Dettagli

Bambini e Nuovi Media: una ricerca di People per Terre des Hommes

Bambini e Nuovi Media: una ricerca di People per Terre des Hommes Bambini e Nuovi Media: una ricerca di People per Terre des Hommes Come vedono i new media i bambini? E quanto i genitori sono in grado di capire e normare il rapporto, spesso caldissimo dei loro figli

Dettagli

Mi presento 1. CIAO, MI CHIAMO 2. SONO UN RAGAZZO UNA RAGAZZA 3. HO ANNI 4. VENGO DA 5. SONO IN ITALIA DA 1 MESE 3 MESI 6 MESI 1 ANNO PIU DI UN ANNO

Mi presento 1. CIAO, MI CHIAMO 2. SONO UN RAGAZZO UNA RAGAZZA 3. HO ANNI 4. VENGO DA 5. SONO IN ITALIA DA 1 MESE 3 MESI 6 MESI 1 ANNO PIU DI UN ANNO Mi presento 1. CIAO, MI CHIAMO 2. SONO UN RAGAZZO UNA RAGAZZA 3. HO ANNI 4. VENGO DA 5. SONO IN ITALIA DA 1 MESE 3 MESI 6 MESI 1 ANNO PIU DI UN ANNO 6. ABITO A 7. QUESTA E LA MIA FAMIGLIA: 1 8. A CASA

Dettagli

Personale in pellegrinaggio a Roma per l Anno Santo, 1950

Personale in pellegrinaggio a Roma per l Anno Santo, 1950 Personale in pellegrinaggio a Roma per l Anno Santo, 1950 «VITA NOSTRA» Il periodico «Vita Nostra» venne istituito, con delibera del Consiglio di amministrazione, per celebrare il 60 anniversario della

Dettagli

MANIFESTO PER PARMA UNITA

MANIFESTO PER PARMA UNITA MANIFESTO PER PARMA UNITA Parma è una città piena di risorse, ricca di intelligenze vivaci, di saperi e cultura, fatta da persone intraprendenti che non possono non avvertire la responsabilità di questo

Dettagli

Comunicato stampa. Dalla costruzione massiccia alla villa dei sogni con facciata in legno. Abitazione monofamiliare a Bad Dürrnberg/Hallein

Comunicato stampa. Dalla costruzione massiccia alla villa dei sogni con facciata in legno. Abitazione monofamiliare a Bad Dürrnberg/Hallein Comunicato stampa Friburgo, maggio 2010 Abitazione monofamiliare a Bad Dürrnberg/Hallein Dalla costruzione massiccia alla villa dei sogni con facciata in legno Pavatex SA Martin Tobler Direktor Marketing

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 2

Test di ascolto Numero delle prove 2 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e messaggi. In quale luogo puoi ascoltare i testi? Scegli una delle tre proposte che ti diamo. Alla fine del

Dettagli

SERVIZI SOCIALI DEL COMUNE

SERVIZI SOCIALI DEL COMUNE SERVIZI SOCIALI DEL COMUNE - Attività e Servizi - I Servizi Sociali del Comune di Cinto Caomaggiore operano nel territorio offrendo ai cittadini informazione e sponsorizzazione dei servizi presenti e si

Dettagli

Lo specialista del risparmio energetico Domotecnica

Lo specialista del risparmio energetico Domotecnica Pubblicato il: 12/10/2004 Aggiornato al: 12/10/2004 di Domotecnica Si sta affermando sul mercato Italiano una nuova figura professionale di installatore qualificato, capace di rispondere alle esigenze

Dettagli

1. Proposte in merito alla promozione dei Diritti dell Infanzia e dell Adolescenza

1. Proposte in merito alla promozione dei Diritti dell Infanzia e dell Adolescenza PROPOSTE AI CANDIDATI DELLA REGIONE LIGURIA 1. Proposte in merito alla promozione dei Diritti dell Infanzia e dell Adolescenza a) Promuovere l ascolto e la partecipazione dei bambini e dei ragazzi alla

Dettagli

DALLA PARTE DEI GIOVANI. Prodotti e servizi che semplificano la vita.

DALLA PARTE DEI GIOVANI. Prodotti e servizi che semplificano la vita. DALLA PARTE DEI GIOVANI Prodotti e servizi che semplificano la vita. LA BANCA COME TU LA DALLA PARTE DEI GIOVANI Prodotti e servizi che semplificano la vita. VUOI Una banca innovativa a mia disposizione

Dettagli

C O N V E N Z I O N E N A Z I O N A L E

C O N V E N Z I O N E N A Z I O N A L E C O N V E N Z I O N E N A Z I O N A L E ISL UNIPOL Sommario 02 Convenzione Nazionale fra CISL e Compagnia Assicuratrice Unipol 09 Allegato 1 Prodotti e Condizioni per gli iscritti 09 Linea rischi auto

Dettagli