TRIBUNALE DI MILANO * * * REGOLAMENTO DI PROCEDURA COMPETITIVA DI VENDITA

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "TRIBUNALE DI MILANO * * * REGOLAMENTO DI PROCEDURA COMPETITIVA DI VENDITA"

Transcript

1 TRIBUNALE DI MILANO SEZIONE II CIVILE - FALLIMENTARE * * * REGOLAMENTO DI PROCEDURA COMPETITIVA DI VENDITA relativo al FALLIMENTO STG GROUP S.P.A. IN LIQUIDAZIONE N. 121/20016, con sede legale in Gessate (MI), alla Via Italia n. 38/40, C.F. n (di seguito, per brevità, il Fallimento ), in persona dei Curatori Avv. Giannino Bettazzi, Dott. Luigi Saporito e Dott. Sergio Finulli (di seguito, congiuntamente, la Curatela ). PREMESSO che con sentenza pubblicata il 15 febbraio 2016 il Tribunale di Milano, dopo aver rilevato la sussistenza dei requisiti di legge, ha dichiarato il fallimento della STG Group S.p.A. in liquidazione, nominando quale Giudice Delegato il Dott. Federico Rolfi e quali Curatori l Avv. Giannino Bettazzi, il Dott. Luigi Saporito ed il Dott. Sergio Finulli. che il Fallimento è titolare di un immobile sito in Fagagna (UD), Via E. Tosi n. 7, costituito da un'area di mq con entrostante fabbricato adibito ad uffici tecnici amministrativi connessi funzionalmente all'attività industriale principale, identificato catastalmente come segue: foglio 23, particella 1150, indirizzo Via Enore Tosi 7, piano T-1, comune Fagagna, categoria D/8, rendita Confini: Ad est con la via E. Tosi, ad ovest con il mappale 948, a nord con i mappali 1072 e 1073 a sud con il mappale Tutto ciò premesso, il Fallimento STG Group S.p.A. in liquidazione VENDE il bene immobile sito in Fagagna (UD), alla Via E. Tosi n. 7, identificato catastalmente al foglio 23, particella 1150, piano T-1, comune Fagagna, categoria D/8, rendita Confini: Ad est con la via E. Tosi, ad ovest con il mappale 948, a nord con i mappali 1072 e 1073 a sud con il mappale 1167 (di seguito, l Immobile ). La procedura competitiva di vendita è disciplinata dalle seguenti previsioni. 1. Condizioni della vendita La vendita viene effettuata nello stato di fatto e di diritto in cui l Immobile si trova, con tutte le eventuali pertinenze, accessioni, servitù attive e passive; la vendita è a corpo e non a misura. 1

2 1.2. Ai sensi dell art. 108, secondo comma, l.fall., l Immobile viene venduto libero da iscrizioni ipotecarie e da trascrizioni di pignoramenti o sequestri conservativi, che, una volta eseguita la vendita e riscosso interamente il prezzo, saranno cancellate a cura e spese della procedura fallimentare, unitamente alla cancellazione della trascrizione della sentenza di fallimento Non sono concesse garanzie da parte del Fallimento, fatta eccezione esclusivamente per la garanzia in ordine all esistenza dell Immobile ceduto, esclusa, peraltro, ogni garanzia circa l assenza di cause di evizione L Immobile sarà eventualmente liberato, in forza di ordine di liberazione ex art. 560 c.p.c., a cura e spese del Fallimento, e, appena eseguito l ordine, sarà consegnato dalla Curatela all acquirente libero da persone e cose. L esecuzione del titolo avverrà a mezzo dell Ufficiale Giudiziario, nelle forme previste dagli artt. 605 e ss. c.p.c., provvedendo la Curatela, entro il termine massimo di 30 giorni dal deposito della autorizzazione alla vendita, eventualmente anche con l ausilio di un legale, alla notifica dell atto di precetto e quindi a tutti i successivi adempimenti fino all effettiva liberazione del bene Se all atto del pagamento del prezzo l Immobile risulterà già libero, l aggiudicatario potrà chiedere di essere immesso immediatamente nel possesso La Curatela assicura a tutti gli interessati all acquisto, accompagnandoli direttamente o tramite uno o più collaboratori o coadiutori, la possibilità di visitare l Immobile in vendita, entro 10 giorni dalla relativa richiesta telefonica o a mezzo PEC. La Curatela programmerà le visite in modo tale da evitare qualunque contatto tra gli interessati all acquisto. 2. Modalità e termini di presentazione delle offerte 2.1. Gli interessati dovranno far pervenire le offerte, in uno con tutta la documentazione ad esse allegata (il tutto da inviare in formato PDF), via PEC all indirizzo recante in oggetto il riferimento Offerta per l acquisto dell immobile del Fallimento STG Group S.p.A. in liquidazione sito in Fagagna (UD), Via E. Tosi n. 7, entro e non oltre le ore 13:00 del giorno antecedente la data fissata per l esame delle offerte e per la gara tra gli offerenti, termine ultimo che deve essere inteso come improrogabile e perentorio. 2

3 2.2. Ciascun offerente dovrà versare una cauzione di importo pari ad un decimo del prezzo offerto, mediante bonifico sul conto corrente bancario intestato a: TRIBUNALE DI MILANO SEZIONE FALLIMENTARE presso BNL, Palazzo di Giustizia di Milano (IBAN: IT77 F ), indicando nella causale il nome del Fallimento e la data fissata per l esame delle offerte La dichiarazione di offerta di acquisto dovrà contenere: (i) se l offerente è una persona fisica: il cognome, il nome, il luogo e la data di nascita, il codice fiscale, il domicilio, lo stato civile, nonché un recapito telefonico, un numero di telefax e l indirizzo di posta elettronica certificata cui l offerente intende ricevere tutte le comunicazioni relative alla procedura di vendita. Non sarà possibile intestare l Immobile a soggetto diverso da quello che sottoscriverà l offerta. Se l offerente è coniugato in regime di comunione legale dei beni, dovranno essere indicati anche i corrispondenti dati del coniuge. Se l offerente è minorenne, l offerta dovrà essere sottoscritta dai genitori, previa autorizzazione del Giudice tutelare; (ii) se l offerente è una società: la denominazione sociale, la sede legale, il codice fiscale e la partita IVA dell impresa, il nome del legale rappresentante; idonea documentazione comprovante i poteri di firma di quest ultimo; un recapito telefonico, un numero di telefax e l indirizzo di posta elettronica certificata cui l offerente intende ricevere tutte le comunicazioni relative alla procedura di vendita; (iii) l indicazione dell Immobile per cui l offerta è formulata e l espressa dichiarazione di aver preso visione della relazione di stima reperibile presso il sito internet del Tribunale di Milano, Sezione Fallimentare (www.tribunale.milano.it); (iv) l indicazione del prezzo offerto, che non potrà essere inferiore, a pena di inefficacia dell offerta, ad Euro ,00.=, come indicato nell avviso di vendita, oltre accessori di legge; (v) l indicazione del termine di pagamento del prezzo e degli oneri tributari, che, salvo quanto specificato al successivo paragrafo 5, non potrà comunque essere superiore a centoventi giorni dalla data dell aggiudicazione(in mancanza di indicazione, il termine si intenderà di centoventi giorni); 3

4 (vi) la dichiarazione di irrevocabilità dell offerta fino alla comunicazione di mancata aggiudicazione All offerta dovrà altresì essere allegata la seguente documentazione: a) copia della contabile o della comunicazione bancaria relativa al bonifico effettuato a titolo di cauzione, con relativo numero di CRO; b) fotocopia del documento di identità e del codice fiscale dell offerente, se trattasi di persona fisica, ovvero, qualora si tratti di una persona giuridica, visura camerale aggiornata estratta dal Registro delle Imprese, una fotocopia del documento di identità di chi ha sottoscritto l offerta in rappresentanza della società e, qualora si tratti di un soggetto diverso dal legale rappresentante, copia dell atto da cui risultino i relativi poteri; c) copia del presente Regolamento siglato in ogni sua pagina e sottoscritto in calce, per integrale accettazione delle condizioni e dei patti ivi previsti; d) dichiarazione, in duplice copia, di accettazione della restituzione mediante bonifico della cauzione al termine della gara in caso di mancata aggiudicazione, con espressa accettazione della detrazione, dall importo restituito, del costo del bonifico, pari ad Euro 1,50 per la stessa BNL e di Euro 2,00 per le altre Banche (per redigere tale dichiarazione ciascun offerente dovrà utilizzare l apposito nuovo modulo disponibile sul sito o previa richiesta alla Curatela) Non verranno prese in considerazione, a nessun fine, le offerte prive dei documenti di cui sopra. Le offerte saranno considerate efficaci solo se relative all Immobile così come sopra individuato e se concernenti anche tutte le obbligazioni sopra specificate. 3. Deliberazione sulle offerte e gara tra gli offerenti nella vendita 3.1. Nel pomeriggio precedente il giorno fissato per l esame delle offerte, il gestore della mail riverserà sulla mail del Fallimento, previamente comunicatagli dalla Curatela, copia delle offerte e delle comunicazioni relative al versamento delle cauzioni, pervenute in via telematica Se per l acquisto dell Immobile risulteranno presentate più offerte valide, si provvederà alla vendita mediante gara competitiva tra gli offerenti, da svolgersi dinanzi al Giudice Delegato, alla 4

5 presenza della Curatela, sulla base dell offerta più alta, mediante offerte in aumento da effettuarsi, ciascuna, nel termine di sessanta (60) secondi dall apertura della gara o dell offerta immediatamente precedente; l aumento non potrà essere inferiore al rilancio minimo di Euro ,00.=, riportato nell avviso di vendita pubblicato dalla Curatela. L Immobile verrà aggiudicato a chi avrà effettuato il rilancio più alto Nel caso di unica offerta o in mancanza di offerte in aumento, l Immobile sarà aggiudicato all unico o al maggior offerente, anche se non comparso. Se tutte le offerte risulteranno di eguale importo o se la gara non avrà luogo per la mancata adesione degli offerenti, l Immobile sarà aggiudicato a favore di chi risulterà avere depositato per primo l offerta, in base alle risultanze telematiche acquisite L offerente potrà farsi rappresentare nella gara da un procuratore munito di procura risultante da scrittura privata anche non autenticata (purché accompagnata, in tal caso, da fotocopia del documento di identità dell offerente o del suo rappresentante legale), salvo che il potere di rappresentanza risulti dal certificato del Registro delle Imprese. 4. Conclusione della vendita 4.1. Ai sensi dell art. 107, quarto comma, l.fall., la Curatela sospenderà la vendita qualora dovesse pervenire offerta irrevocabile di acquisto migliorativa per un importo non inferiore al 10% di quello offerto. Resta fermo il potere del Giudice Delegato di sospendere le operazioni di vendita ai sensi dell art. 108, primo comma, l.fall All offerente non aggiudicatario la cauzione sarà restituita dopo lo svolgimento della gara. La Curatela dovrà depositare presso la competente Cancelleria del Giudice Delegato, entro due giorni lavorativi dall aggiudicazione dell Immobile, la richiesta di emissione del mandato per l esecuzione dei bonifici restitutori alle coordinate bancarie raccolte previamente con il modulo di cui al paragrafo 2, secondo capoverso, lettera d). 5. Pagamento del prezzo e degli oneri fiscali 5.1. Salvo quanto di seguito disposto, il saldo prezzo dovrà essere versato, in un unica soluzione, entro il termine massimo di centoventi giorni dalla data di aggiudicazione, mediante bonifico 5

6 bancario sul conto intestato al Fallimento, le cui coordinate saranno comunicate dalla Curatela via PEC. L aggiudicatario, fino a dieci giorni prima della scadenza del termine massimo di cui al periodo precedente, avrà facoltà (obbligandosi contestualmente con comunicazione inviata alla Curatela a mezzo raccomandata o via PEC a pagare sul prezzo residuo gli interessi maturandi al tasso legale maggiorato del 2%) di prorogare il termine del pagamento di tremesi dalla scadenza del termine massimo originario, previo versamento di un ulteriore cauzione pari, rispettivamente, al 2%del prezzo di aggiudicazione Nello stesso termine dovrà essere versato ogni onere fiscale derivante dalla vendita, il cui importo sarà comunicato dalla Curatela a mezzo PEC e che resterà ad esclusivo carico dell offerenteaggiudicatario Il trasferimento della proprietà dell Immobile in favore dell aggiudicatario avverrà con decreto del Giudice Delegato, a seguito dell integrale versamento del prezzo e dell importo dovuto per imposte, e il decreto sarà trascritto nei Registri Immobiliari a cura e spese della procedura fallimentare In caso di mancato versamento nel termine, l aggiudicatario sarà dichiarato decaduto, con conseguente incameramento della cauzione a titolo di penale e, in caso di successiva vendita dell Immobile ad un prezzo inferiore, sarà tenuto al pagamento della differenza non incassata a titolo di risarcimento del maggior danno Se l aggiudicatario farà ricorso, per il pagamento del saldo del prezzo, ad un contratto bancario di finanziamento con concessione di ipoteca di primo grado sull Immobile acquistato, le somme dovranno essere erogate (a seguito della sottoscrizione del contratto definitivo di mutuo contenente l atto di assenso all iscrizione ipotecaria di primo grado ai sensi dell art c.c. e la delega ex art c.c. del mutuatario alla banca per il versamento dell importo mutuato direttamente alla procedura) mediante assegno circolare non trasferibile intestato a: TRIBUNALE DI MILANO SEZIONE FALLIMENTARE FALLIMENTO STG GROUP S.P.A.IN LIQUIDAZIONE In caso di revoca dell aggiudicazione, le somme erogate, maggiorate di quota proporzionale degli interessi attivi maturati nel periodo intercorso sul conto bancario del fallimento, saranno restituite direttamente all istituto di credito mutuante. 6

7 6. Pubblicità 6.1. Il testo del presente regolamento è pubblicato, in uno con l Avviso di Vendita, sul sito internet del Tribunale di Milano Sezione Fallimentare (www.tribunale.milano.it), nonché sui portali nazionali collegati e unitamente alla perizia di stima ed alle fotografie e/o al video relativo all Immobile. Milano, I Curatori Avv. Giannino Bettazzi Dott. Sergio Finulli Dott. Luigi Giovanni Saporito 7

FALLIMENTO N.136/2015 DELLA BEGNINI S.P.A. BANDO DI GARA PER LE VENDITE MOBILIARI. Modalità di presentazione delle offerte e delle cauzioni

FALLIMENTO N.136/2015 DELLA BEGNINI S.P.A. BANDO DI GARA PER LE VENDITE MOBILIARI. Modalità di presentazione delle offerte e delle cauzioni FALLIMENTO N.136/2015 DELLA BEGNINI S.P.A. BANDO DI GARA PER LE VENDITE MOBILIARI Modalità di presentazione delle offerte e delle cauzioni 1)Gli interessati, entro le ore 12,00 del giorno non festivo antecedente

Dettagli

mesi 3 mesi 6 mesi 9 mesi 12

mesi 3 mesi 6 mesi 9 mesi 12 CONDIZIONI DELLA VENDITA 1) La vendita avviene nello stato di fatto e di diritto in cui l immobile si trova, con tutte le eventuali pertinenze, accessioni, servitù attive e passive; la vendita è a corpo

Dettagli

TRIBUNALE DI ROMA. FALLIMENTO CO.G.I.S. S.p.A. R.G. 195/2004. GIUDICE DELEGATO: dott.ssa Lucia Odello. CURATORE FALLIMENTARE: dott.

TRIBUNALE DI ROMA. FALLIMENTO CO.G.I.S. S.p.A. R.G. 195/2004. GIUDICE DELEGATO: dott.ssa Lucia Odello. CURATORE FALLIMENTARE: dott. TRIBUNALE DI ROMA FALLIMENTO CO.G.I.S. S.p.A. R.G. 195/2004 GIUDICE DELEGATO: dott.ssa Lucia Odello CURATORE FALLIMENTARE: dott. Massimo Nardozi DELEGATO ALLA VENDITA: dott.ssa Marinella Sormani BANDO

Dettagli

mesi 3 mesi 6 mesi 9 mesi 12

mesi 3 mesi 6 mesi 9 mesi 12 CONDIZIONI DELLA VENDITA 1) La vendita avviene nello stato di fatto e di diritto in cui l immobile si trova, con tutte le eventuali pertinenze, accessioni, servitù attive e passive; la vendita è a corpo

Dettagli

T R I B U N A L E O R D I N A R I O DI V I B O V A L E N T I A S E Z I O N E F A L L I M E N T A R E

T R I B U N A L E O R D I N A R I O DI V I B O V A L E N T I A S E Z I O N E F A L L I M E N T A R E T R I B U N A L E O R D I N A R I O DI V I B O V A L E N T I A S E Z I O N E F A L L I M E N T A R E F ALL. SIFE R SRL Corso Regina Margherita 38 89817 Vibo Valentia PROC. N. 18/2011 - G.D. Dott.ssa Di

Dettagli

Tribunale Civile e Penale di Trento

Tribunale Civile e Penale di Trento Tribunale Civile e Penale di Trento CANCELLERIA FALLIMENTARE PROCEDURA: FALL. N. 27/2016 FALLIMENTO COSTRUZIONI FERRARI DI FERRARI GEOM. ILARIO & C. SNC GIUDICE DELEGATO: dott.ssa Monica Attanasio CURATORE:

Dettagli

TRIBUNALE DI MILANO SECONDA SEZIONE CIVILE DISCIPLINARE DI PROCEDURA COMPETITIVA DI VENDITA

TRIBUNALE DI MILANO SECONDA SEZIONE CIVILE DISCIPLINARE DI PROCEDURA COMPETITIVA DI VENDITA TRIBUNALE DI MILANO SECONDA SEZIONE CIVILE DISCIPLINARE DI PROCEDURA COMPETITIVA DI VENDITA Il Concordato Preventivo 66/2014 I.M.E. Industrie Meccaniche Elettromeccaniche S.r.l. in liquidazione, con Giudice

Dettagli

TRIBUNALE DI TREVISO AVVISO DI VENDITA Fallimento R.F. 142/2016 PRIMO Esperimento di Vendita

TRIBUNALE DI TREVISO AVVISO DI VENDITA Fallimento R.F. 142/2016 PRIMO Esperimento di Vendita TRIBUNALE DI TREVISO AVVISO DI VENDITA Fallimento R.F. 142/2016 PRIMO Esperimento di Vendita Si rende noto che il giorno 06 dicembre 2017 alle ore 14.00 presso lo Studio del Curatore, dott. Emilio Vellandi,

Dettagli

TRIBUNALE CIVILE E PENALE DI MILANO SEZIONE SECONDA CIVILE - FALLIMENTI **** REGOLAMENTO DI PROCEDURA COMPETITIVA DI VENDITA **** Concordato

TRIBUNALE CIVILE E PENALE DI MILANO SEZIONE SECONDA CIVILE - FALLIMENTI **** REGOLAMENTO DI PROCEDURA COMPETITIVA DI VENDITA **** Concordato TRIBUNALE CIVILE E PENALE DI MILANO SEZIONE SECONDA CIVILE - FALLIMENTI **** REGOLAMENTO DI PROCEDURA COMPETITIVA DI VENDITA **** Concordato Preventivo MILAN MALL S.R.L. IN LIQUIDAZIONE (di seguito MILAN

Dettagli

Fallimento N. 259 /2016

Fallimento N. 259 /2016 Fallimento N. 259 /2016 MOD. DECRETO VENDITA GIUDICE- NUOVO RITO - Parte Prima - Aggiornamento 07.03.2016 Fallimento N. 259/2016 TRIBUNALE DI MILANO SECONDA SEZIONE CIVILE Il Giudice Delegato del Fallimento

Dettagli

Descrizione immobili

Descrizione immobili TRIBUNALE DI ANCONA Seconda sezione civile Ufficio Fallimenti Fallimento n. 55/2008 AVVISO DI VENDITA BENI IMMOBILI CON PROCEDURA COMPETITIVA Il curatore fallimentare Visto L art. 107 comma 1 L.F., il

Dettagli

TRIBUNALE DI S. MARIA C.V. SEZIONE FALLIMENTARE FALLIMENTO N. 114/2013. Il Curatore del Fallimento Avv. Giuseppe Marrocco, ai sensi e

TRIBUNALE DI S. MARIA C.V. SEZIONE FALLIMENTARE FALLIMENTO N. 114/2013. Il Curatore del Fallimento Avv. Giuseppe Marrocco, ai sensi e TRIBUNALE DI S. MARIA C.V. SEZIONE FALLIMENTARE FALLIMENTO N. 114/2013 Avviso di vendita di beni mobili Il Curatore del Fallimento Avv. Giuseppe Marrocco, ai sensi e per gli effetti dell art. 107 L. F.,

Dettagli

DISPONE. La vendita senza incanto da effettuarsi presso il proprio studio professionale sito in

DISPONE. La vendita senza incanto da effettuarsi presso il proprio studio professionale sito in TRIBUNALE DI NAPOLI NORD Sezione Fallimentare Avviso di Vendita beni mobili e mobili registrati Il sottoscritto Avv. Carlo D Amico, Curatore del Fallimento n. 66/2014, della EDILCAR FRANCO CARANDENTE TARTAGLIA

Dettagli

,00 in caso di apertura dell incanto

,00 in caso di apertura dell incanto TRIBUNALE CIVILE E PENALE DI FIRENZE SEZIONE FALLIMENTARE FALLIMENTO R.F. N 81/11 Giudice Delegato: Dott.ssa Silvia Governatori Curatore: Rag. Daniele Pucci AVVISO DI VENDITA SENZA INCANTO Il giorno 8

Dettagli

TRIBUNALE DI FORLI SEZIONE FALLIMENTARE. Fallimento n.. 17/2013 AVVISO DI VENDITA BENI MOBILI REGISTRATI

TRIBUNALE DI FORLI SEZIONE FALLIMENTARE. Fallimento n.. 17/2013 AVVISO DI VENDITA BENI MOBILI REGISTRATI TRIBUNALE DI FORLI SEZIONE FALLIMENTARE Fallimento n.. 17/2013 AVVISO DI VENDITA BENI MOBILI REGISTRATI La sottoscritta Dott.ssa Stefania Cristofaro, curatore del fallimento sopra indicato, con studio

Dettagli

CONCORDATO PREVENTIVO: Tre Ci S.r.l. in Liquidazione. N. 243/2014

CONCORDATO PREVENTIVO: Tre Ci S.r.l. in Liquidazione. N. 243/2014 Antonio Gavazza SPETTABILE TRIBUNALE DI MILANO SEZIONE FALLIMENTARE CONCORDATO PREVENTIVO: Tre Ci S.r.l. in Liquidazione. N. 243/2014 GIUDICE DELEGATO: dottoressa Simonetta Bruno COMMISSARIO GIUDIZIALE:

Dettagli

TRIBUNALE CIVILE DI ANCONA SEZIONE FALLIMENTARE AVVISO DI VENDITA IMMOBILIARE SENZA INCANTO FALLIMENTO N. 43/2013

TRIBUNALE CIVILE DI ANCONA SEZIONE FALLIMENTARE AVVISO DI VENDITA IMMOBILIARE SENZA INCANTO FALLIMENTO N. 43/2013 TRIBUNALE CIVILE DI ANCONA SEZIONE FALLIMENTARE AVVISO DI VENDITA IMMOBILIARE SENZA INCANTO FALLIMENTO N. 43/2013 Il sottoscritto Curatore Rag. Giannino Lattanzi, Curatore del fallimento in epigrafe, avvisa

Dettagli

TRIBUNALE DI MANTOVA FALLIMENTO N. 19/2007 R.F. GIUDICE DELEGATO DOTT.SSA LAURA FIORONI CURATORE AVV. FRANCO BENASSI AVVISO DI VENDITA

TRIBUNALE DI MANTOVA FALLIMENTO N. 19/2007 R.F. GIUDICE DELEGATO DOTT.SSA LAURA FIORONI CURATORE AVV. FRANCO BENASSI AVVISO DI VENDITA TRIBUNALE DI MANTOVA FALLIMENTO N. 19/2007 R.F. GIUDICE DELEGATO DOTT.SSA LAURA FIORONI CURATORE AVV. FRANCO BENASSI AVVISO DI VENDITA Si comunica che il Fallimento in epigrafe intende procedere a vendita

Dettagli

TRIBUNALE DI TREVISO-SEZIONE FALLIMENTI

TRIBUNALE DI TREVISO-SEZIONE FALLIMENTI TRIBUNALE DI TREVISO-SEZIONE FALLIMENTI FALLIMENTO N. 72/2016 AVVISO D'ASTA SENZA INCANTO Si rende noto che il Giudice Delegato, dott.ssa Caterina Passarelli, ha fissato per il giorno 6 aprile 2017 ad

Dettagli

TRIBUNALE DI PIACENZA. Sezione fallimentare AVVISO DI VENDITA. Fallimento n. 6/09 di Gruppo Ecor Immobiliare S.r.l.

TRIBUNALE DI PIACENZA. Sezione fallimentare AVVISO DI VENDITA. Fallimento n. 6/09 di Gruppo Ecor Immobiliare S.r.l. 1 TRIBUNALE DI PIACENZA Sezione fallimentare AVVISO DI VENDITA Fallimento n. 6/09 di Gruppo Ecor Immobiliare S.r.l. Il sottoscritto dott. Vittorio Boscarelli, Notaio in Piacenza, delegato curatore dott.

Dettagli

TRIBUNALE DI BERGAMO FALLIMENTO IMMOBILIARE CREMA S.R.L. N. 108/2011. Giudice Delegato: Dott.ssa Elena Gelato

TRIBUNALE DI BERGAMO FALLIMENTO IMMOBILIARE CREMA S.R.L. N. 108/2011. Giudice Delegato: Dott.ssa Elena Gelato TRIBUNALE DI BERGAMO FALLIMENTO IMMOBILIARE CREMA S.R.L. N. 108/2011 Giudice Delegato: Dott.ssa Elena Gelato Curatore Fallimentare: Rag. Simone Andreoletti AVVISO DI VENDITA DI BENI IMMOBILI Il Curatore

Dettagli

Avv. MAURIZIO ORLANDO MILANO via Chiossetto n. 18 tel fax

Avv. MAURIZIO ORLANDO MILANO via Chiossetto n. 18 tel fax T RIBU NALE DI MILANO S e zi one 2^ Fal limenti Fallimento C.A.M. COSTRUZIONE AUTO ACCESSORI MILANO S.r.l. R.G.: 441/2013 G.D.: Dott. Guido Macripò Curatore: Avv. Maurizio Orlando * * * * * * AVVISO DI

Dettagli

AVVISO DI VENDITA DI BENI IMMOBILI CON INCANTO. - omissis - 1. Riferimenti catastali

AVVISO DI VENDITA DI BENI IMMOBILI CON INCANTO. - omissis - 1. Riferimenti catastali TRIBUNALE DI CREMONA SEZIONE FALLIMENTARE FALL. N 24/2009 AVVISO DI VENDITA DI BENI IMMOBILI CON INCANTO IL GIUDICE DELEGATO, - omissis - 1. Riferimenti catastali lotto e: a) Foglio 09 mapp. 206 sub. 513,

Dettagli

STUDIO NOTARILE dott.ssa Teodora Scarfò Piazza Umberto I, n FRATTAMAGGIORE (NA) Tel. e fax

STUDIO NOTARILE dott.ssa Teodora Scarfò Piazza Umberto I, n FRATTAMAGGIORE (NA) Tel. e fax AVVISO DI VENDITA Proc. Fall. n. 76/02 R.F. del TRIBUNALE DI NAPOLI Il notaio, delegato alle operazioni di vendita ex art. 591 bis c.p.c., nella procedura fallimentare n. 76/02 R.F. del Tribunale di Napoli,

Dettagli

TRIBUNALE DI GENOVA Ufficio Esecuzioni Immobiliari

TRIBUNALE DI GENOVA Ufficio Esecuzioni Immobiliari TRIBUNALE DI GENOVA Ufficio Esecuzioni Immobiliari *** AVVISO DI VENDITA Il sottoscritto dott. Giovanni Beniscelli, delegato al compimento delle operazioni di vendita ai sensi dell'art. 591-bis c.p.c.

Dettagli

TRIBUNALE ORDINARIO DI COMO Sezione Fallimentare

TRIBUNALE ORDINARIO DI COMO Sezione Fallimentare TRIBUNALE ORDINARIO DI COMO Sezione Fallimentare ORDINANZA DI VENDITA DI RAMO D AZIENDA MEDIANTE ASTECOMPETITIVE Fallimento n. 113/12 : BLACK HORSE S.R.L. IN LIQUIDAZIONE IL GIUDICE DELEGATO - Letta l'istanza

Dettagli

CONCORDATO PREVENTIVO IMMOBILIARE SAN CAMILLO SRL IN LIQUIDAZIONE n. 169/2013

CONCORDATO PREVENTIVO IMMOBILIARE SAN CAMILLO SRL IN LIQUIDAZIONE n. 169/2013 AVV. CARMELA MATRANGA 20122 Milano, via Fontana n. 5 - tel. 02 86996479 - fax 02 86918115 e mail: cmatranga@avvocatomatranga.com posta certificata: carmela.matranga@milano.pecavvocati.it TRIBUNALE ORDINARIO

Dettagli

DISPOSIZIONI GENERALI IN MATERIA DI VENDITE IMMOBILIARI ***** MODALITÀ DI PRESENTAZIONE DELLE OFFERTE

DISPOSIZIONI GENERALI IN MATERIA DI VENDITE IMMOBILIARI ***** MODALITÀ DI PRESENTAZIONE DELLE OFFERTE ALLEGATO A DISPOSIZIONI GENERALI IN MATERIA DI VENDITE IMMOBILIARI ***** MODALITÀ DI PRESENTAZIONE DELLE OFFERTE 1) Le offerte di acquisto dovranno essere presentate in busta chiusa consegnata allo Studio

Dettagli

TRIBUNALE DI GROSSETO. Fallimento Residence La Venecca S.r.l. in liquidazione n.2/2014

TRIBUNALE DI GROSSETO. Fallimento Residence La Venecca S.r.l. in liquidazione n.2/2014 1 TRIBUNALE DI GROSSETO Fallimento Residence La Venecca S.r.l. in liquidazione n.2/2014 Il sottoscritto Dr. Mario Morandini, Commercialista con studio in Grosseto Via Trento n. 59, tel 0564 413979 fax

Dettagli

TRIBUNALE DI BRESCIA FALLIMENTO n. 337/12 (pr. 949/13) SAMOS COSTRUZIONI S.R.L. in liquidazione C.F

TRIBUNALE DI BRESCIA FALLIMENTO n. 337/12 (pr. 949/13) SAMOS COSTRUZIONI S.R.L. in liquidazione C.F ASSOCIAZIONE NOTARILE PER LE PROCEDURE ESECUTIVE VIA UGO LA MALFA, 4 25124 - BRESCIA Tel.: 030.22.28.49 - Fax.: 030.22.42.37 TRIBUNALE DI BRESCIA FALLIMENTO n. 337/12 (pr. 949/13) SAMOS COSTRUZIONI S.R.L.

Dettagli

INFORMAZIONI AL PUBBLICO COME SI PARTECIPA ALLA VENDITA SENZA INCANTO

INFORMAZIONI AL PUBBLICO COME SI PARTECIPA ALLA VENDITA SENZA INCANTO INFORMAZIONI AL PUBBLICO COME SI PARTECIPA ALLA VENDITA SENZA INCANTO Si partecipa mediante deposito di una offerta di acquisto in bollo da Euro 14,62. 1) Le offerte di acquisto, che dovranno essere depositate

Dettagli

TRIBUNALE FALLIMENTARE DI POTENZA AVVISA

TRIBUNALE FALLIMENTARE DI POTENZA AVVISA N. 53/00 R. F. N. Cron. TRIBUNALE FALLIMENTARE DI POTENZA *** AVVISO DI VENDITA IMMOBILIARE SENZA INCANTO NEL FALLIMENTO N. 53/00 R.F. * IL FUNZIONARIO GIUDIZIARIO AVVISA - che con ordinanza in data 14.03.2014,

Dettagli

TRIBUNALE CIVILE E PENALE DI TREVISO. Sezione Fallimentare Reg. Fall. 139/2012. Curatore Dott. Pietro Maschietto

TRIBUNALE CIVILE E PENALE DI TREVISO. Sezione Fallimentare Reg. Fall. 139/2012. Curatore Dott. Pietro Maschietto TRIBUNALE CIVILE E PENALE DI TREVISO Sezione Fallimentare Reg. Fall. 139/2012 Curatore Dott. Pietro Maschietto PROCEDURA COMPETITIVA PER L AGGIUDICAZIONE DI AREA EDIFICABILE SITA NEL CENTRO DI MOGLIANO

Dettagli

TRIBUNALE DI CREMONA CANCELLERIA FALLIMENTARE. FALLIMENTO: New Fitness S.r.l. con sede in Cremona, Via Antiche Fornaci n. 10.

TRIBUNALE DI CREMONA CANCELLERIA FALLIMENTARE. FALLIMENTO: New Fitness S.r.l. con sede in Cremona, Via Antiche Fornaci n. 10. Fall. n. 57/2015 TRIBUNALE DI CREMONA CANCELLERIA FALLIMENTARE FALLIMENTO: New Fitness S.r.l. con sede in Cremona, Via Antiche Fornaci n. 10. ORDINANZA DI VENDITA DI BENI IMMOBILI SENZA INCANTO Il Sottoscritto

Dettagli

I BANDO DI VENDITA di AZIONI FIS S.P.A. La sottoscritta dott.ssa Roberta Tegoletti, Liquidatore dell accordo di

I BANDO DI VENDITA di AZIONI FIS S.P.A. La sottoscritta dott.ssa Roberta Tegoletti, Liquidatore dell accordo di Dott.ssa ROBERTA TEGOLETTI Dottore Commercialista e Revisore Contabile Via San Giovanni Bosco, 1/E 25125 Brescia Tel: 0302425912 Fax: 0305531255 pec:roberta.tegoletti@odcecbrescia.it TRIBUNALE DI BRESCIA

Dettagli

TRIBUNALE CIVILE DI COSENZA Fallimento N. 37/1988 Giudice Delegato: Dott.ssa Stefania Antico Curatore: Dott.ssa Rosa Salerno

TRIBUNALE CIVILE DI COSENZA Fallimento N. 37/1988 Giudice Delegato: Dott.ssa Stefania Antico Curatore: Dott.ssa Rosa Salerno TRIBUNALE CIVILE DI COSENZA Fallimento N. 37/1988 Giudice Delegato: Dott.ssa Stefania Antico Curatore: Dott.ssa Rosa Salerno AVVISO DI VENDITA DI AZIENDA AGRICOLA La sottoscritta Dott.ssa Rosa Salerno,

Dettagli

TRIBUNALE CIVILE E PENALE DI COMO SEZIONE FALLIMENTARE FALLIMENTO N. 35/02 IMMOBILIARE CARATE URIO SRL IN LIQUIDAZIONE * * * * * * *

TRIBUNALE CIVILE E PENALE DI COMO SEZIONE FALLIMENTARE FALLIMENTO N. 35/02 IMMOBILIARE CARATE URIO SRL IN LIQUIDAZIONE * * * * * * * TRIBUNALE CIVILE E PENALE DI COMO SEZIONE FALLIMENTARE FALLIMENTO N. 35/02 IMMOBILIARE CARATE URIO SRL IN - Letta l istanza che precede, LIQUIDAZIONE * * * * * * * IL GIUDICE DELEGATO - visto il parere

Dettagli

DISCIPLINARE DI PROCEDURA DI VENDITA DI BENI MOBILI

DISCIPLINARE DI PROCEDURA DI VENDITA DI BENI MOBILI TRIBUNALE DI MILANO Sezione Fallimenti Fallimento: GRAFICHE MILANO PHARM S.R.L. IN LIQUIDAZIONE Reg.Fall.: n. 16/2017 Giudice Delegato: Dott. Guido Macripò Curatore: Dott.ssa Angela Iseppon DISCIPLINARE

Dettagli

TRIBUNALE DI BERGAMO FALLIMENTO F.LLI MANENTI S.R.L. N. 207/12. Giudice Delegato: Dott. Mauro Vitiello. Curatore Fallimentare: Rag. Simone Andreoletti

TRIBUNALE DI BERGAMO FALLIMENTO F.LLI MANENTI S.R.L. N. 207/12. Giudice Delegato: Dott. Mauro Vitiello. Curatore Fallimentare: Rag. Simone Andreoletti TRIBUNALE DI BERGAMO FALLIMENTO F.LLI MANENTI S.R.L. N. 207/12 Giudice Delegato: Dott. Mauro Vitiello Curatore Fallimentare: Rag. Simone Andreoletti AVVISO DI VENDITA DI BENI IMMOBILI Il Curatore Fallimentare,

Dettagli

* * * * * INVITO A TRASMETTERE OFFERTE IRREVOCABILI D ACQUISTO. Il sottoscritto Dott. Giovanni Peli, liquidatore giudiziale del concordato

* * * * * INVITO A TRASMETTERE OFFERTE IRREVOCABILI D ACQUISTO. Il sottoscritto Dott. Giovanni Peli, liquidatore giudiziale del concordato STUDIO Franco Baiguera e Giovanni Peli Dottori Commercialisti Associati Via San Giovanni Bosco, 1E 25125 Brescia Tel: 0302425912 - Fax: 0305531255 TRIBUNALE DI BRESCIA Concordato Preventivo BBI Electric

Dettagli

TRIBUNALE DI BRESCIA FALLIMENTO n. 373/14 (pr. 239/16) xxxx Con sede a xxx cod. fiscale xxxxx

TRIBUNALE DI BRESCIA FALLIMENTO n. 373/14 (pr. 239/16) xxxx Con sede a xxx cod. fiscale xxxxx ASSOCIAZIONE NOTARILE PER LE PROCEDURE ESECUTIVE VIA UGO LA MALFA, 4 25124 - BRESCIA Tel.: 030.22.28.49 - Fax.: 030.22.42.37 info@anpebrescia.it TRIBUNALE DI BRESCIA FALLIMENTO n. 373/14 (pr. 239/16) xxxx

Dettagli

TRIBUNALE DI BRESCIA FALLIMENTO n. 281/15 (pr. 451/16) Giudice Delegato: Dott.ssa Angelina Baldissera Curatore: Dott. Giovanni Lorenzo Peli

TRIBUNALE DI BRESCIA FALLIMENTO n. 281/15 (pr. 451/16) Giudice Delegato: Dott.ssa Angelina Baldissera Curatore: Dott. Giovanni Lorenzo Peli ASSOCIAZIONE NOTARILE PER LE PROCEDURE ESECUTIVE VIA UGO LA MALFA, 4 25124 - BRESCIA Tel.: 030.22.28.49 - Fax.: 030.22.42.37 TRIBUNALE DI BRESCIA FALLIMENTO n. 281/15 (pr. 451/16) +++++ Giudice Delegato:

Dettagli

TRIBUNALE DI BOLZANO UFFICIO FALLIMENTI DISPOSIZIONI GENERALI IN MATERIA DI VENDITE IMMOBILIARI

TRIBUNALE DI BOLZANO UFFICIO FALLIMENTI DISPOSIZIONI GENERALI IN MATERIA DI VENDITE IMMOBILIARI TRIBUNALE DI BOLZANO UFFICIO FALLIMENTI DISPOSIZIONI GENERALI IN MATERIA DI VENDITE IMMOBILIARI La presente procedura di vendita è gestita dal Curatore Fallimentare e regolata dalle disposizioni sulle

Dettagli

TRIBUNALE ORDINARIO DI MILANO Terza Sezione Civile - Esecuzioni Immobiliari

TRIBUNALE ORDINARIO DI MILANO Terza Sezione Civile - Esecuzioni Immobiliari TRIBUNALE ORDINARIO DI MILANO Terza Sezione Civile - Esecuzioni Immobiliari Procedura esecutiva immobiliare R.G.E. n. 2636/2010 promossa da Banca Nazionale del Lavoro contro debitore esecutato(indicazioni

Dettagli

TRIBUNALE ORDINARIO DI ROVERETO AVVISO DI VENDITA

TRIBUNALE ORDINARIO DI ROVERETO AVVISO DI VENDITA A N E A D ASSOCIAZIONE NOTARILE ESECUZIONI E ATTIVITA DELEGATE sede legale: via Carducci, 13-38068 Rovereto (TN) uffici: TRIBUNALE DI ROVERETO, Corso A. Rosmini, 65 tel. 0464/750120 c.f. e p.iva 02261970228

Dettagli

ASSOCIAZIONE NOTARILE PER LE PROCEDURE ESECUTIVE VIA UGO LA MALFA, BRESCIA Tel.: Fax.:

ASSOCIAZIONE NOTARILE PER LE PROCEDURE ESECUTIVE VIA UGO LA MALFA, BRESCIA Tel.: Fax.: ASSOCIAZIONE NOTARILE PER LE PROCEDURE ESECUTIVE VIA UGO LA MALFA, 4 25124 - BRESCIA Tel.: 030.22.28.49 - Fax.: 030.22.42.37 info@anpebrescia.it TRIBUNALE DI BRESCIA FALLIMENTO n. 43/16 (pr. 650/16) +++++++++

Dettagli

TRIBUNALE DI TREVISO AVVISO DI VENDITA Fallimento R.F. 107/2012 Terzo Esperimento di Vendita

TRIBUNALE DI TREVISO AVVISO DI VENDITA Fallimento R.F. 107/2012 Terzo Esperimento di Vendita TRIBUNALE DI TREVISO AVVISO DI VENDITA Fallimento R.F. 107/2012 Terzo Esperimento di Vendita Si rende noto che il giorno 12 Febbraio 2015 alle ore 12.00 presso lo Studio del Curatore, dott. Emilio Vellandi,

Dettagli

TRIBUNALE DI BERGAMO FALLIMENTO IMMOBILIARE CREMA S.R.L. N. 108/2011. Giudice Delegato: Dott.ssa Elena Gelato

TRIBUNALE DI BERGAMO FALLIMENTO IMMOBILIARE CREMA S.R.L. N. 108/2011. Giudice Delegato: Dott.ssa Elena Gelato TRIBUNALE DI BERGAMO FALLIMENTO IMMOBILIARE CREMA S.R.L. N. 108/2011 Giudice Delegato: Dott.ssa Elena Gelato Curatore Fallimentare: Dott. Giacomo Andreoletti AVVISO DI VENDITA DI BENI IMMOBILI Il Curatore

Dettagli

ANNA S. BANDINI AVVOCATO MARSALA Via Trapani 139 Tel.fax

ANNA S. BANDINI AVVOCATO MARSALA Via Trapani 139 Tel.fax ANNA S. BANDINI AVVOCATO 91025 MARSALA Via Trapani 139 Tel.fax 0923.711506 bandiniannasandra@pec.ordineavvocatimarsala.it TRIBUNALE CIVILE DI MARSALA Sezione fallimentare Fallimento n. 1687/1997 G.D. Boccarato

Dettagli

FALLIMENTO S.R.L. NOVATE 2001

FALLIMENTO S.R.L. NOVATE 2001 FALLIMENTO S.R.L. NOVATE 2001 TRIBUNALE DI MILANO - PROCEDURA R.G. N. 179/2016 GIUDICE DELEGATO: DOTT. FILIPPO D AQUINO CURATORI: Avv. GIANNINO BETTAZZI Dott. MARIO FRANCO Dott. CESARE MERONI Via Marco

Dettagli

TRIBUNALE CIVILE DI GENOVA I AVVISO DI VENDITA

TRIBUNALE CIVILE DI GENOVA I AVVISO DI VENDITA AVV. DAVIDE TONNICCHI TEL 010541263 FAX 010541267 V I A XII O T T O B R E, 1 0 / 1 3 16121 GENOVA D A V I D E. T O N N I C C H I @ SLA- AP. IT D A V I D E G I U S E P P E. T O N N I C C H I @ O R D I N

Dettagli

Avviso pubblico per vendite all asta (pubblico incanto) di quote societarie

Avviso pubblico per vendite all asta (pubblico incanto) di quote societarie ISTITUTO VENDITE GIUDIZIARIE per il Circondario del Tribunale di Crotone (Decreto del Dir. Gen. del Ministero della Giustizia del 24/06/2013) Via Giuseppe Laterza, n. 69/B Zona Industriale - Località Papaniciaro

Dettagli

DATA DELLA PRIMA ASTA:

DATA DELLA PRIMA ASTA: TRIBUNALE DI ANCONA Sezione Fallimentare Fallimento PAPA S.r.l. (R.F. n. 15/2016) AVVISO DI PROCEDURA COMPETITIVA PER LA CESSIONE DI AZIENDA Il sottoscritto Avv. Michele Magnoni, in qualità di Curatore

Dettagli

TRIBUNALE DI BERGAMO UFFICIO ESECUZIONI IMMOBILIARI *** PROCEDURA ESECUTIVA R.G.E. n. 555/16 AVVISO DI VENDITA

TRIBUNALE DI BERGAMO UFFICIO ESECUZIONI IMMOBILIARI *** PROCEDURA ESECUTIVA R.G.E. n. 555/16 AVVISO DI VENDITA TRIBUNALE DI BERGAMO UFFICIO ESECUZIONI IMMOBILIARI PROCEDURA ESECUTIVA R.G.E. n. 555/16 AVVISO DI VENDITA Il sottoscritto Dott. Alberto Carrara, Professionista Delegato alla vendita dal Giudice delle

Dettagli

Giudice Delegato: Dott.ssa Enrica Bertolotto Curatore: Dott. Luca Rabbia

Giudice Delegato: Dott.ssa Enrica Bertolotto Curatore: Dott. Luca Rabbia TRIBUNALE DI ALESSANDRIA Fallimento: n 57/2015 Giudice Delegato: Dott.ssa Enrica Bertolotto Curatore: Dott. Luca Rabbia - AVVISO DI VENDITA DI BENI MOBILI - Il Fallimento n. 57/2015, dichiarato dal Tribunale

Dettagli

TRIBUNALE CIVILE DI GENOVA

TRIBUNALE CIVILE DI GENOVA Avv. Federica Marchese Via alla Porta degli Archi, 3/15 16121 Genova Tel. 010/806.34.40 - Fax. 010/893.000.41 PEC: federica.marchese@ordineavvgenova.it TRIBUNALE CIVILE DI GENOVA UFFICIO ESECUZIONI IMMOBILIARI

Dettagli

Il giorno 04/04/2016 ore presso il Tribunale di Pisa dinnanzi al Giudice Delegato si terrà l udienza per l esame delle offerte.

Il giorno 04/04/2016 ore presso il Tribunale di Pisa dinnanzi al Giudice Delegato si terrà l udienza per l esame delle offerte. TRIBUNALE DI PISA Concordato Preventivo n. 43/2015 Ricerca offerte di acquisto migliorative per la vendita di una Farmacia nel comune di Peccioli. Il Tribunale di Pisa rilevato che il piano di concordato

Dettagli

Tribunale di Bergamo. Seconda sezione civile * * * FALLIMENTO: Sigma Engineering S.r.l. con sede in Rogno (Bg), via S. * * *

Tribunale di Bergamo. Seconda sezione civile * * * FALLIMENTO: Sigma Engineering S.r.l. con sede in Rogno (Bg), via S. * * * Tribunale di Bergamo Seconda sezione civile * * * FALLIMENTO: Sigma Engineering S.r.l. con sede in Rogno (Bg), via S. Rita da Cascia n. 18 R.F. 15/2015 Giudice Delegato: Dott. Giovanni Panzeri Curatore:

Dettagli

TRIBUNALE CIVILE DI GENOVA Esecuzione n.868/11 Reg. Es. Imm. AVVISO DI VENDITA IMMOBILIARE

TRIBUNALE CIVILE DI GENOVA Esecuzione n.868/11 Reg. Es. Imm. AVVISO DI VENDITA IMMOBILIARE TRIBUNALE CIVILE DI GENOVA Esecuzione n.868/11 Reg. Es. Imm. AVVISO DI VENDITA IMMOBILIARE La sottoscritta CIRILLO Cinzia, dottore commercialista, con studio in Genova, Via S. G. d Acri n. 1/1 sc. A, telefono

Dettagli

TRIBUNALE ORDINARIO DI VENEZIA AVVISO DI VENDITA. Esecuzione Immobiliare 252/2014

TRIBUNALE ORDINARIO DI VENEZIA AVVISO DI VENDITA. Esecuzione Immobiliare 252/2014 TRIBUNALE ORDINARIO DI VENEZIA AVVISO DI VENDITA Esecuzione Immobiliare 252/2014 Il sottoscritto avv. Stefano Gusmitta, con studio in Venezia Mestre Via Paruta 31/A, professionista delegato alla vendita

Dettagli

TRIBUNALE DI GENOVA UFFICIO ESECUZIONI IMMOBILIARI ESECUZIONE IMMOBILIARE N. 834/12 AVVISO VENDITA IMMOBILI SENZA INCANTO

TRIBUNALE DI GENOVA UFFICIO ESECUZIONI IMMOBILIARI ESECUZIONE IMMOBILIARE N. 834/12 AVVISO VENDITA IMMOBILI SENZA INCANTO TRIBUNALE DI GENOVA UFFICIO ESECUZIONI IMMOBILIARI ESECUZIONE IMMOBILIARE N. 834/12 AVVISO VENDITA IMMOBILI SENZA INCANTO Il sottoscritto Avv. Giuseppe Bellieni, delegata alla vendita nella procedura in

Dettagli

TRIBUNALE CIVILE DI MILANO SEZIONE ESECUZIONI IMMOBILIARI. - vista l ordinanza di vendita del Giudice dell Esecuzione in data 11/07/2017;

TRIBUNALE CIVILE DI MILANO SEZIONE ESECUZIONI IMMOBILIARI. - vista l ordinanza di vendita del Giudice dell Esecuzione in data 11/07/2017; Studio Legale Avvocato Alessandro d Alessandro Via Fontana, 18 - Tel. 02/55.01.55.51 20122 MILANO - Fax 02/87.39.38.38 alessandro.dalessandro@milano.pecavvocati.it TRIBUNALE CIVILE DI MILANO SEZIONE ESECUZIONI

Dettagli

TRIBUNALE DI VITERBO CU.DE.VIT. ( Custodi Delegati Viterbo) Coop. a r.l. AVVISO DI VENDITA 31/05/2017 ORE 10.00

TRIBUNALE DI VITERBO CU.DE.VIT. ( Custodi Delegati Viterbo) Coop. a r.l. AVVISO DI VENDITA 31/05/2017 ORE 10.00 Pubblicazione ufficiale ad uso esclusivo personale - è vietata ogni Pubblicazione ufficiale ad uso esclusivo personale - è vietata ogni Pubblicazione ufficiale ad uso esclusivo personale - è vietata ogni

Dettagli

TRIBUNALE DI PESARO FALL. N.78/2015 INVITO AD OFFRIRE

TRIBUNALE DI PESARO FALL. N.78/2015 INVITO AD OFFRIRE TRIBUNALE DI PESARO FALL. N.78/2015 INVITO AD OFFRIRE I curatori fallimentari Dott. Giulio Coli, con Studio in Vallefoglia (PU), Via Montefeltro n. 64, Tel. 0721/497065 - Fax 0721/490569 e Avv. Giulio

Dettagli

Prof. Marco Arcari L.G. Concordato Preventivo Costech International Srl in CP n. 151/2015

Prof. Marco Arcari L.G. Concordato Preventivo Costech International Srl in CP n. 151/2015 TRIBUNALE DI MILANO Sezione II Fallimentare CONCORDATO PREVENTIVO OMOLOGATO N. 151/2015 COSTECH INTERNATIONAL S.r.l. INVITO A PRESENTARE OFFERTE MIGLIORATIVE LOTTO 6 Concordato preventivo omologato Costech

Dettagli

TRIBUNALE CIVILE DI MILANO -SEZIONE ESECUZIONE IMMOBILIARI- Dott.ssa Simona Caterbi

TRIBUNALE CIVILE DI MILANO -SEZIONE ESECUZIONE IMMOBILIARI- Dott.ssa Simona Caterbi TRIBUNALE CIVILE DI MILANO -SEZIONE ESECUZIONE IMMOBILIARI- Dott.ssa Simona Caterbi Nella procedura esecutiva immobiliare R.G.E. n. 1926 2013 promossa da Condominio via Arquà n. 10, con l avv. Paolo Lombardi

Dettagli

I beni sono meglio descritti nella perizia di stima redatta dall Architetto Roberto Sozzi consultabile presso la cancelleria fallimentare, gli uffici

I beni sono meglio descritti nella perizia di stima redatta dall Architetto Roberto Sozzi consultabile presso la cancelleria fallimentare, gli uffici TRIBUNALE DI FIRENZE Sezione fallimentare Concordato preventivo 83/2013 Giudice delegato: dott.ssa Rosa Selvarolo Commissario giudiziale: dott. Eros Ceccherini Liquidatore giudiziale: dott. Ettore Del

Dettagli

Tribunale di Trento - Sezione Fallimentare

Tribunale di Trento - Sezione Fallimentare Tribunale di Trento - Sezione Fallimentare *** FALLIMENTO: TRIVENETA ASFALTI SRL FALLIMENTO NUMERO: 19/2014 GIUDICE DELEGATO: dott.ssa Monica Attanasio CURATORE FALLIMENTARE: dott. Carlo Delladio AVVISO

Dettagli

AVVISO DI VENDITA II ESPERIMENTO DI VENDITA IMMOBILI. il giorno 27 Giugno 2017 all ora indicata Lotto Unico alle ore 18.00

AVVISO DI VENDITA II ESPERIMENTO DI VENDITA IMMOBILI. il giorno 27 Giugno 2017 all ora indicata Lotto Unico alle ore 18.00 TRIBUNALE DI TREVISO SEZIONE FALLIMENTARE AVVISO DI VENDITA FALLIMENTO NR. 35/2015 - SENT. NR. 35/2015 * * * CURATORE: DOTT. GIANNI DALL AGATA PROFESSIONISTA DELEGATO ALLA VENDITA: DOTT.SSA SARA RISTORI

Dettagli

DISPONE la vendita senza incanto di 1) lotto 1 ad un prezzo non inferiore a 2) lotto 2 ad un prezzo non inferiore a:

DISPONE la vendita senza incanto di 1) lotto 1 ad un prezzo non inferiore a 2) lotto 2 ad un prezzo non inferiore a: TRIBUNALE DI COSENZA Sezione prima Ufficio fallimenti Il Giudice delegato al fallimento dott.ssa Francesca Goggiamani, letti gli atti ed i documenti; vista l istanza del curatore; visti gli artt. 108 l.

Dettagli

REGOLAMENTO DELLA PROCEDURA COMPETITIVA relativa alla vendita del credito Iva relativo al periodo di imposta vantato dalla fallimento 838/2011

REGOLAMENTO DELLA PROCEDURA COMPETITIVA relativa alla vendita del credito Iva relativo al periodo di imposta vantato dalla fallimento 838/2011 REGOLAMENTO DELLA PROCEDURA COMPETITIVA relativa alla vendita del credito Iva relativo al periodo di imposta 2015 vantato dalla fallimento 838/2011 premesso che in data 26/02/2016 il Fallimento 838/2011

Dettagli

BANDO DI VENDITA DEI BENI IMMOBILI IN LIVORNO 3 esperimento Offerte in busta chiusa

BANDO DI VENDITA DEI BENI IMMOBILI IN LIVORNO 3 esperimento Offerte in busta chiusa TRIBUNALE DI BRESCIA - Fallimento n. 170/05 - Immobiliare Mare Spa (gruppo Finmatica) con sede in Brescia Via Sorbanella n. 30 - Giudice Delegato: Dott. Stefano Franchioni - Curatore: Dott. Antonio Passantino

Dettagli

Lotto 12. Catasto Fabbricati del Comune di Belfiore (VR), Fg. 19:

Lotto 12. Catasto Fabbricati del Comune di Belfiore (VR), Fg. 19: TRIBUNALE DI VERONA AVVISO DI VENDITA Esecuzione immobiliare n. 335/2016 R.E. Il sottoscritto dott. Roberto Tordiglione Notaio in Tregnago (VR), associato a NOT.ES., delegato ex art. 591 bis c.p.c. dal

Dettagli

TRIBUNALE CIVILE DI MILANO SEZIONE ESECUZIONI IMMOBILIARI. - vista l ordinanza di vendita del Giudice dell Esecuzione in data 29/02/2016;

TRIBUNALE CIVILE DI MILANO SEZIONE ESECUZIONI IMMOBILIARI. - vista l ordinanza di vendita del Giudice dell Esecuzione in data 29/02/2016; Studio Legale Avvocato Alessandro d Alessandro Via Fontana, 18 - Tel. 02/55.01.55.51 20122 MILANO - Fax 02/87.39.38.38 alessandro.dalessandro@milano.pecavvocati.it TRIBUNALE CIVILE DI MILANO SEZIONE ESECUZIONI

Dettagli

TRIBUNALE DI MILANO II Sezione Civile FALLIMENTO N. AVVISO DI VENDITA COMPETITIVA

TRIBUNALE DI MILANO II Sezione Civile FALLIMENTO N. AVVISO DI VENDITA COMPETITIVA TRIBUNALE DI MILANO II Sezione Civile FALLIMENTO N. AVVISO DI VENDITA COMPETITIVA Il curatore Dott. Giuseppe BALZA, con studio in Milano Via Corso di Porta Vigentina n. 19 tel. 339.6547706 e fax 0131-847843,

Dettagli

CONTRIBUTO UNIFICATO TRIBUNALE DI VARESE FALLIMENTO R.F. 3843/2011 MASSA SOCIO

CONTRIBUTO UNIFICATO TRIBUNALE DI VARESE FALLIMENTO R.F. 3843/2011 MASSA SOCIO CONTRIBUTO UNIFICATO TRIBUNALE DI VARESE FALLIMENTO R.F. 3843/2011 MASSA SOCIO Si rende noto che col programma di liquidazione depositato il 27.04.2012, l Ill.mo G. D. Dott. Miro Santangelo, ha ordinato

Dettagli

ANDREA CASTELLO DOTTORE COMMERCIALISTA REVISORE CONTABILE VIA ASSAROTTI N. 3/ GENOVA TEL 010/ FAX 010/

ANDREA CASTELLO DOTTORE COMMERCIALISTA REVISORE CONTABILE VIA ASSAROTTI N. 3/ GENOVA TEL 010/ FAX 010/ ANDREA CASTELLO DOTTORE COMMERCIALISTA REVISORE CONTABILE VIA ASSAROTTI N. 3/3-16122 GENOVA TEL 010/8391347 - FAX 010/4207022 TRIBUNALE CIVILE DI GENOVA Ufficio Esecuzioni Immobiliari Procedura esecutiva

Dettagli

AVVISO DI VENDITA SENZA INCANTO (offerta in busta chiusa)

AVVISO DI VENDITA SENZA INCANTO (offerta in busta chiusa) TRIBUNALE DI MILANO Sezione Esecuzioni Immobiliari (Giudice dell Esecuzione Dott. Roberto Angelini) Nella procedura d espropriazione immobiliare RGE 3380/2013 promossa da: Condominio Papa Giovanni XXII,

Dettagli

TRIBUNALE ORDINARIO DI BELLUNO Ufficio Esecuzioni Immobiliari. Avviso di vendita di beni immobili (artt. 591-bis, 570 e 576 cpc.)

TRIBUNALE ORDINARIO DI BELLUNO Ufficio Esecuzioni Immobiliari. Avviso di vendita di beni immobili (artt. 591-bis, 570 e 576 cpc.) 1 133/2008 R.G. Esec. TRIBUNALE ORDINARIO DI BELLUNO Ufficio Esecuzioni Immobiliari Avviso di vendita di beni immobili (artt. 591-bis, 570 e 576 cpc.) Il professionista delegato, dott.ssa Gaffuri Silvana,

Dettagli

TRIBUNALE DI VITERBO AVVISO DI VENDITA SENZA INCANTO

TRIBUNALE DI VITERBO AVVISO DI VENDITA SENZA INCANTO Affissione di n. 10 manifesti murali nel Comune di Viterbo e n. 10 manifesti murali nel Comune di Faleria, almeno 45 gg. prima della vendita, inserzione sul quotidiano Il Messaggero (edizione di Viterbo)

Dettagli

TRIBUNALE DI CUNEO AVVISO DI VENDITA. Il sottoscritto Dott. Giovanni Imberti, professionista delegato per le operazioni di vendita,

TRIBUNALE DI CUNEO AVVISO DI VENDITA. Il sottoscritto Dott. Giovanni Imberti, professionista delegato per le operazioni di vendita, IL PROFESSIONISTA DELEGATO Dott. Giovanni Imberti Via Mazzini, 15 12061 Carrù (CN) Tel.0173-759301 Fax 0171-1900216 email: giovanni@studioimberti.net PEC: giovanni.imberti@odcec.cuneo.legalmail.it TRIBUNALE

Dettagli

TRIBUNALE DI BRESCIA FALLIMENTO n. 215/15 (pr. 1033/15) xxxx Con sede a xxxx cod. fiscale: xxxx

TRIBUNALE DI BRESCIA FALLIMENTO n. 215/15 (pr. 1033/15) xxxx Con sede a xxxx cod. fiscale: xxxx ASSOCIAZIONE NOTARILE PER LE PROCEDURE ESECUTIVE VIA UGO LA MALFA, 4 25124 - BRESCIA Tel.: 030.22.28.49 - Fax.: 030.22.42.37 info@anpebrescia.it TRIBUNALE DI BRESCIA FALLIMENTO n. 215/15 (pr. 1033/15)

Dettagli

TRIBUNALE DI BRESCIA n.261/15 - PEC= Sede GIUDICE DELEGATO DOTT. VINCENZA AGNESE CURATORE DOTT.

TRIBUNALE DI BRESCIA n.261/15 - PEC= Sede GIUDICE DELEGATO DOTT. VINCENZA AGNESE CURATORE DOTT. TRIBUNALE DI BRESCIA FALLIMENTO n.261/15 - PEC= f261.2015brescia@pecfallimenti.it Sede GIUDICE DELEGATO DOTT. VINCENZA AGNESE CURATORE DOTT. ROBERTO MOTTA BANDO DI CESSIONE DI BENI IMMOBILI 5 vendita in

Dettagli

TRIBUNALE DI ANCONA. Sezione Fallimentare. Fallimento PAPA S.r.l. (R.F. n. 15/2016) * * * * *

TRIBUNALE DI ANCONA. Sezione Fallimentare. Fallimento PAPA S.r.l. (R.F. n. 15/2016) * * * * * TRIBUNALE DI ANCONA Sezione Fallimentare Fallimento PAPA S.r.l. (R.F. n. 15/2016) * * * * * Avviso di procedura competitiva per l affitto dell azienda sita in Numana (AN), Via dell Industria n. 12, esercente

Dettagli

Fallimento: BASILEA S.r.l. in liquidazione AVVISO DI VENDITA COMPETITIVA DI COMPLESSO AZIENDALE

Fallimento: BASILEA S.r.l. in liquidazione AVVISO DI VENDITA COMPETITIVA DI COMPLESSO AZIENDALE Rag. Carlo Alberto De Magistris 16121 Via Malta 5/10 Genova tel 010.587042 demag@studiodemag.it TRIBUNALE DI GENOVA SEZIONE FALLIMENTARE Fallimento: BASILEA S.r.l. in liquidazione AVVISO DI VENDITA COMPETITIVA

Dettagli

TRIBUNALE DI LANCIANO Avviso di Vendita Immobiliare

TRIBUNALE DI LANCIANO Avviso di Vendita Immobiliare TRIBUNALE DI LANCIANO Avviso di Vendita Immobiliare Il Dott. Sebastiano Nasuti, ragioniere commercialista in Lanciano, delegato ai sensi dell art. 591 bis c.p.c., dal Giudice dell Esecuzione Dott. Massimo

Dettagli

TRIBUNALE CIVILE DI GENOVA I AVVISO DI VENDITA

TRIBUNALE CIVILE DI GENOVA I AVVISO DI VENDITA AVV. CRISTINA CARENA TEL 010541263 FAX 010541267 V I A XII O T T O B R E, 1 0 / 1 3 16121 GENOVA C R I S T I N A. C A R E N A @ S L A - AP. IT C R I S T I N A. C A R E N A @ L E G A L M A I L. IT TRIBUNALE

Dettagli

- Foglio 2 mappale 290 sub 22 Area urbana, piano terra, lungomare di Rocca Priora, consistenza 34 mq.;

- Foglio 2 mappale 290 sub 22 Area urbana, piano terra, lungomare di Rocca Priora, consistenza 34 mq.; TRIBUNALE CIVILE DI ANCONA Sezione Fallimentare AVVISO DI VENDITA IMMOBILIARE CON INCANTO Il Sig. Giudice Delegato al Fallimento della S.r.l. S.S.E. (n. 81/2005 R.F.), dichiarato con sentenza depositata

Dettagli

TRIBUNALE DI LANCIANO

TRIBUNALE DI LANCIANO TRIBUNALE DI LANCIANO AVVISO DI VENDITA ESECUZIONE IMMOBILIARE N.R.G.E. 84/2007 -OTTAVO ESPERIMENTO- L Avv. Camillo Colaiocco con studio in Lanciano alla Via Floraspe Renzetti n.29, delegato ai sensi dell

Dettagli

TRIBUNALE FALLIMENTARE DI POTENZA AVVISA

TRIBUNALE FALLIMENTARE DI POTENZA AVVISA N. 10/94 R. F. N. Cron. TRIBUNALE FALLIMENTARE DI POTENZA *** AVVISO DI VENDITA IMMOBILIARE SENZA INCANTO NEL FALLIMENTO N. 10/94 R.F. * IL FUNZIONARIO GIUDIZIARIO AVVISA - che con ordinanza in data 14.03.2014,

Dettagli

NOTAIO ALDO GAROFALO Lungotevere dei Mellini Roma. Avviso di vendita immobiliare

NOTAIO ALDO GAROFALO Lungotevere dei Mellini Roma. Avviso di vendita immobiliare NOTAIO ALDO GAROFALO Lungotevere dei Mellini 44-00193 Roma Avviso di vendita immobiliare Si avvisa che nella procedura esecutiva immobiliare nr. 2167/2006 promossa da xxxxxxxx, il Notaio Aldo Garofalo,

Dettagli

- vista l ordinanza di vendita del Giudice dell Esecuzione in data 20/05/2015;

- vista l ordinanza di vendita del Giudice dell Esecuzione in data 20/05/2015; Studio Legale Avvocato Alessandro d Alessandro Via Fontana, 18 - Tel. 02/55.01.55.51 20122 MILANO - Fax 02/87.39.38.38 alessandro.dalessandro@milano.pecavvocati.it TRIBUNALE CIVILE DI MILANO SEZIONE ESECUZIONI

Dettagli

Sezione Fallimentare * * * * * vista l istanza di vendita formulata dal Curatore incaricato della procedura

Sezione Fallimentare * * * * * vista l istanza di vendita formulata dal Curatore incaricato della procedura TRIBUNALE DI VARESE Sezione Fallimentare ORDINANZA DI VENDITA DI BENI IMMOBILI ( ARTT.108 L.Fall., 569 e 591 BIS CPC) * * * * * Il Giudice Delegato Dott. Miro Santangelo, nel Fallimento n. 3487/05 XXXXXXXXXXXXXX,

Dettagli

TRIBUNALE DI LANCIANO AVVISO DI VENDITA IMMOBILIARE. Esecuzione immobiliare N 29/97 R.G.E. Dott. Maurizio Pocetti Commercialista delegato

TRIBUNALE DI LANCIANO AVVISO DI VENDITA IMMOBILIARE. Esecuzione immobiliare N 29/97 R.G.E. Dott. Maurizio Pocetti Commercialista delegato TRIBUNALE DI LANCIANO AVVISO DI VENDITA IMMOBILIARE Esecuzione immobiliare N 29/97 R.G.E. Dott. Maurizio Pocetti Commercialista delegato Vendite del 07/11/2013 21/11/2013 Il Dott. Maurizio Pocetti Commercialista

Dettagli

TRIBUNALE DI CATANIA SEZIONE FALLIMENTARE G.D. DOTT.SSA Lucia DE BERNARDIN

TRIBUNALE DI CATANIA SEZIONE FALLIMENTARE G.D. DOTT.SSA Lucia DE BERNARDIN TRIBUNALE DI CATANIA SEZIONE FALLIMENTARE G.D. DOTT.SSA Lucia DE BERNARDIN ORDINANZA DI VENDITA IL GIUDICE DELEGATO - vista l istanza presentata dal curatore; - visti gli articoli 104-ter, 105 e 107 l.

Dettagli

TRIBUNALE DI NAPOLI VII^ Sezione Civile Fallimentare

TRIBUNALE DI NAPOLI VII^ Sezione Civile Fallimentare TRIBUNALE DI NAPOLI VII^ Sezione Civile Fallimentare Nel fallimento n. 2/1998 delegato per le operazioni di vendita al Dott. Adele Malatesta Laurini, Notaio in Marano di Napoli (NA) con studio ivi alla

Dettagli

TRIBUNALE DI TREVISO AVVISO DI VENDITA Fallimento R.F. 107/2012 SESTO Esperimento di Vendita

TRIBUNALE DI TREVISO AVVISO DI VENDITA Fallimento R.F. 107/2012 SESTO Esperimento di Vendita TRIBUNALE DI TREVISO AVVISO DI VENDITA Fallimento R.F. 107/2012 SESTO Esperimento di Vendita Si rende noto che il giorno 20 aprile 2017 alle ore 12.00 presso lo Studio del Curatore, dott. Emilio Vellandi,

Dettagli

BANDO DI VENDITA DEI BENI IMMOBILI IN SALERNO. 6 esperimento. Offerte in busta chiusa

BANDO DI VENDITA DEI BENI IMMOBILI IN SALERNO. 6 esperimento. Offerte in busta chiusa TRIBUNALE DI BRESCIA - Fallimento n. 121/05 - Finmatica Real Estate Spa (Gruppo Finmatica) con sede in Brescia, Via Sorbanella n. 30 - Giudice Delegato: Dott. Stefano Franchioni - Curatore: Dott. Antonio

Dettagli

intera quota di proprietà : Catasto Fabbricati Sez. NCT, Fg. 23, mapp. 61,

intera quota di proprietà : Catasto Fabbricati Sez. NCT, Fg. 23, mapp. 61, TRIBUNALE DI BRESCIA ******* Procedura 20653/2013 (pr.1043/15) +++++++ Giudice Delegato: dott. Gianni Sabbadini Organismo Composizione Crisi e Liquidatore: dott. Roberto Mutti ******* BANDO DI VENDITA

Dettagli

ASTA TELEMATICA per la VENDITA dei BENI MOBILI PIGNORATI. REGOLAMENTO delle CONDIZIONI di VENDITA

ASTA TELEMATICA per la VENDITA dei BENI MOBILI PIGNORATI. REGOLAMENTO delle CONDIZIONI di VENDITA ISTITUTO VENDITE GIUDIZIARIE per il Circondario del Tribunale di Crotone (Decreto del Direttore Generale del Ministero della Giustizia del 24/giugno/2013) ASTA TELEMATICA per la VENDITA dei BENI MOBILI

Dettagli