OP GEST WEB. Il software UNAPROA per la raccolta e la gestione delle informazioni per le Organizzazioni di Produttori

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "OP GEST WEB. Il software UNAPROA per la raccolta e la gestione delle informazioni per le Organizzazioni di Produttori"

Transcript

1 OP GET WEB Il software UNAPROA per la raccolta e la gestione delle informazioni per le Organizzazioni di Produttori Manuale di riferimento Versione 1.1 3/9/2012

2 ommario 1 OP GET WEB DATI: struttura, legami, gerarchia e contenuto informativo Area dati dell OP Area dati dei oci dell OP UTILIZZO DEL OFTWARE Calendario di commercializzazione Contrattato Consegne Commercializzato edi Personale Organi ociali Anagrafica oci Modulo Anagrafica oci Modulo gestione particelle Modulo gestione prodotti Modulo Gestione Conferimenti Esportazioni XML Esportazione dati in Excel: FUNZIONI DI IMPORTAZIONE DATI DA FONTI ETERNE Importazione da tracciato Anagrafica oci Importazione da file XML: pecifiche tecniche dei file XML di importazione ed esportazione DECRIZIONE DEI FILE XML FILE : Anagrafica soci FILE : Commercializzato OP FILE : Elenco sedi dell OP FILE : Elenco personale dell OP FILE : Calendario di commercializzazione dell OP FILE : Contrattato FILE : Consegne ALLEGATO CODIFICA DELLE TABELLE TIPOLOGICHE

3 1 OP GET WEB E il nuovo pacchetto applicativo per la raccolta delle informazioni di carattere anagrafico, catastale, produttivo e di commercializzazione delle Organizzazioni di Produttori, realizzato da UNAPROA e destinato alle proprie OP/AOP associate. E la trasformazione, in termini di sviluppo e di adeguamento alle mutate esigenze informative dei software già realizzati da UNAPROA a partire dall anno 2000, OP GET e OP GET2, tutt oggi ancora utilizzati dalla maggior parte dei suoi soci. E l evoluzione del sistema Anagrafica oci, nato conseguentemente all applicazione del Reg. CE 2200/96, a tutt oggi l unico sistema di rilevazione dati omogeneo per tutto il territorio nazionali inerente le informazioni anagrafiche, catastali, produttive delle aziende agricole socie di OP e dei dati di commercializzazione delle O.P. E il nuovo istema Integrato di Raccolta e Gestione delle informazioni del mondo UNAPROA, contenitore di dati qualificati ed attendibili, che rappresentano, in particolar modo nel settore ortofrutticolo, un patrimonio informativo inestimabile e indispensabile per le attività di analisi sull andamento del settore e per l individuazione di possibili opportunità di sviluppo. Il software è integrato con il istema di orveglianza e Valutazione UNAPROA Il software è stato sviluppato in ambiente WEB e quindi fruibile agli utenti attraverso interne. E libero dai vincoli dei vari sistemi operativi e dalle procedure di installazione, non è più legato a postazioni fisse di lavoro, ma disponibile da qualsiasi luogo e su qualsiasi computer che sia connesso alla rete. Le AOP/OP socie di UNAPROA possono raggiungere il nuovo applicativo linkandosi all indirizzo e accedere utilizzando le proprie credenziali di accesso all area riservata del portale UNAPROA. 2

4 2 DATI: struttura, legami, gerarchia e contenuto informativo Il contenuto informativo è riconducibile a due aree omogenee, a seconda che si tratti di dati propri delle OP o dei dati relativi ai oci dell OP. Tutte le informazioni sono storicizzate per anno solare e per il passaggio da una annualità ad un altra sono state predisposte adeguate funzionalità di copia automatica e di importazione da fonti dati esterne. 2.1 Area dati dell OP Nell ambito delle informazioni proprie di una OP/AOP il software permette l informatizzazione di dati inerenti le seguenti categorie: 1. Dati anagrafici di OP/AOP 2. edi delle OP/AOP 3. Personale dell OP/AOP 4. Organi sociali dell OP/AOP 5. Commercializzato dell OP 6. Calendario commercializzazione del OP 7. Contrattato (con industrie di trasformazione) dell OP 8. Consegnato (con industrie di trasformazione) dell OP Nel capitolo 3 verrà descritto nel dettaglio il contenuto informativo di ogni categoria e verranno descritte le funzioni del software che ne consentono la gestione. 2.2 Area dati dei oci dell OP Nell ambito delle informazioni proprie dei soci di una OP è stata adottata una struttura dei dati che superasse i limiti imposti dalle precedenti versioni di OP GET e OP GET2 e che permetta una elevata flessibilità nell informatizzazione della base associativa di una OP. In quest ottica è stato individuato il ocio come l elemento base della struttura, il quale può avere diverse combinazioni di legame e di gerarchia con l OP e/o altri elementi ocio consentendo diverse modalità relazioni di tipo ocio OP e socio socio. L elemento ocio è univoco a livello di contenuto informativo. Per ognuno sono state previste le seguenti macro informazioni: anagrafica particelle catastali in conduzione o prodotti coltivati su ciascuna particella prodotti conferiti all OP Ogni elemento ocio, a seconda del legame che lo connette con la stessa OP a con un altro elemento socio, nelle regole di un rapporto gerarchico padre-figlio, può assumere una delle tre seguenti tipologie: 1. Cooperativa di II Livello 2. Cooperativa di I Livello 3

5 3. Produttore/azienda agricola Cooperativa di II livello: è un elemento ocio che può avere come padre solo l OP e che può avere come figli altri elementi ocio di tipo Cooperativa di I Livello e Produttore/Azienda agricola. Cooperativa di I Livello: è un elemento ocio che può avere come padre l OP o una Cooperativa di II Livello e che può avere come figli solo elementi ocio di tipo Produttore/Azienda agricola. Produttore/Azienda agricola: è un elemento ocio che può avere come padre l OP, una Cooperativa di II Livello o una Cooperativa di I Livello e che non può avere elementi figli. Il seguente schema mostra graficamente quali sono i possibili legami e le possibile gerarchie che intercorrono tra le tipologie di socio sopra descritte: Figura 1 (truttura e gerarchia dell'albero oci) Ad ogni elemento socio, sia esso Cooperativa II Livello, Cooperativa I Livello o Produttore/Azienda agricola sono direttamente connessi sotto-elementi: particella, prodotto e conferimenti, secondo il seguente schema gerarchico : Figura 2 (struttura e gerarchie dei sotto elementi) 4

6 3 UTILIZZO DEL OFTWARE Le OP/AOP possono accedere al software direttamente all indirizzo o attraverso l apposito link situato nell area riservata del portale UNAPROA: L utente dovrà immettere nella box login le proprie credenziali di acceso, le stesse che ià utilizza per accedere all area riservata del portale UNAPROA. L utente, una volta effettuato l accesso, verrà visualizzato il seguente menu utente. elezionando il link Logout l utente verrà disconnesso dal programma e verrà visualizzata la maschera di login per effettuare un eventuale nuovo accesso. elezionando il link Menu user verrà visualizzato l elenco delle funzioni disponibili all utente: eleziona anno Esportazioni XML Esportazioni Excel Riepilogo soci Calendario commerc. Contrattato Consegne Commercializzato Gestione sedi Personale Organi ociali Anagrafica oci Ad ogni acceso occorre per prima cosa selezionare, tramite la voce di menu eleziona anno, l annualità sulla quale verranno eseguite tutte le operazioni di inserimento, modifica, visualizzazione ed esportazione che l utente intenderà svolgere. Nelle pagine seguenti viene descritto, per ogni maschera, il dettaglio dei contenuti e la modalità di funzionamento. 5

7 3.1 Calendario di commercializzazione Il modulo gestisce un calendario previsionale di commercializzazione per l anno di riferimento. ono stati previsti periodi di riferimento quindicinali per ogni mese dell anno, nell ambito dei quali è possibile inserire, distinte per specie, varietà, regime di qualità e tipo di produzione, le quantità di prodotto che, secondo una stima previsionale, dovrebbero essere immesse sul mercato dall OP. elezionando dal menu la voce Calendario Commerc Viene visualizzata la seguente maschera: Per inserire una elemento al calendario di commercializzazione occorre selezionare il link Aggiungi Prodotto ; verrà visualizzata la seguente maschera di inserimento dei dati: I campi: specie, varietà, periodo, regime di qualità, tipo produzione e Kg inseriti sono obbligatori. Non è possibile inserire elementi duplicati per la seguente sequenza di informazioni: specie, varietà, periodo, regime di qualità e tipo produzione. elezionare nelle tendine i dati richiesti, immettere, in Kg, la quantità prevista e selezionare il link inserisci prodotto per effettuare l inserimento. Una volta inserito uno o più prodotti verrà visualizzato il seguente elenco : Ogni elemento presente nell elenco può essere modificato selezionando l icona selezionando l icona o eliminato 6

8 3.2 Contrattato Il modulo gestisce, per l anno di riferimento, un riepilogo dei dati di contrattazione per i prodotti destinati all industria di trasformazione. La procedura è stata realizzata con particolare riferimento per il pomodoro da industria. L inserimento dei dati in questo modulo e in quello per la gestione delle consegne permetterà all Unione di predisporre dati statistici aggregati sull andamento della campagna di trasformazione. elezionando dal menu la voce Contrattato Viene visualizzata la seguente maschera: Per inserire una elemento al modulo dei contratti occorre selezionare il link Aggiungi Contrattato ; verrà visualizzata la seguente maschera di inserimento dei dati: I campi: specie, trasformatore, Kg contrattato, Kg da consegnare, Prezzo /Kg e ettari interessati sono obbligatori. Non è possibile inserire elementi duplicati per la seguente sequenza di informazioni: specie e trasformatore. elezionare nelle tendine i dati richiesti, immettere, in Kg, la quantità contrattata, il residuo da consegnare, il prezzo, gli ettari interessati e selezionare il link Aggiungi Contrattato per effettuare l inserimento. Una volta inserito uno o più elementi verrà visualizzato il seguente elenco : Ogni elemento presente nell elenco può essere modificato selezionando l icona o eliminato selezionando l icona Non è possibile inserire elementi duplicati per la seguente sequenza di informazioni: specie e trasformatore. 7

9 3.3 Consegne Il modulo gestisce, per l anno di riferimento, un riepilogo dei dati sulle consegne per i prodotti destinati all industria di trasformazione. La procedura è stata realizzata con particolare riferimento per il pomodoro da industria. L inserimento dei dati in questo modulo e in quello per la gestione dei contratti permetterà all Unione di predisporre dati statistici aggregati sull andamento della campagna di trasformazione. elezionando dal menu la voce Consegne Viene visualizzata la seguente maschera: Per inserire una elemento al modulo delle consegne occorre selezionare il link Aggiungi Consegna ; verrà visualizzata la seguente maschera di inserimento dei dati: I campi: periodo, specie, trasformatore, Netto a pagamento Kg, carto Kg, Materia pima e Pagato industria sono obbligatori Non è possibile inserire elementi duplicati per la seguente sequenza di informazioni: specie, periodo e trasformatore. elezionare nelle tendine i dati richiesti, immettere, per periodo, la quantità netta a pagamento, lo scarto, l importo della materia prima, il pagato dall industria e selezionare il link Aggiungi Consegna per effettuare l inserimento. Una volta inserito uno o più elementi verrà visualizzato il seguente elenco : Ogni elemento presente nell elenco può essere modificato selezionando l icona selezionando l icona o eliminato 8

10 3.4 Commercializzato Il modulo gestisce, per l anno di riferimento, un riepilogo della produzione commercializzata dalla OP in termini di quantità e valore. Il dato è suddiviso, oltre che per prodotto, per una serie di altri elementi individuati al fine di consentire all Unione l elaborazione di riepiloghi statistici aggregati. elezionando dal menu la voce Commercializzato Viene visualizzata la seguente maschera: Per inserire una elemento al modulo del commercializzato occorre selezionare il link Aggiungi Commercializzato ; verrà visualizzata la seguente maschera di inserimento dei dati: In questa maschera viene richiesto di dettagliare il più possibile l informazione da inserire, in particolare, per ogni prodotto sono stati predisposti i seguenti elementi di caratterizzazione: provenienza: indica la provenienza della produzione commercializzata (OPAOP, altre OP/AOP/GP, non soci OP/AOP/GP, ecc.), così come previsto nel Report Annuale che ogni OP è tenuta a compilare nell ambito delle norme previste per la gestione del Programma Operativo; regime di qualità: indica la modalità di coltivazione da cui deriva la produzione commercializzata per un determinato prodotto (Produzione biologica certificata, Produzione integrata certificata, IGP, DOP, ecc.); tipo di vendita: da compilare solo se il regime di qualità è Produzione biologica certificata. In questo caso serve ad indicare se la produzione derivante dal regime di produzione biologica certificata è stata poi commercializzata come Bio venduto come convenzionale o Bio declassato a convenzionale ; tipo di confezionamento: da compilare solo se il regime di qualità è Produzione biologica certificata. Indica la tipologia di confezionamento prevalente della produzione commercializzata per un determinato prodotto; tipo di produzione: indica la tipologia di produzione da cui deriva la produzione commercializzata per un determinato prodotto ( fresco, fresco IV gamma, trasformato, ecc.); destinazione: indica la tipologia di destinazione della produzione commercializzata per un determinato prodotto ( Catene distribuzione, ingrosso, ritiri, ecc. ); industria: da compilare solo se il tipo di produzione è trasformato o trasformato surgelato. Indica il tipo di industria da cui deriva la produzione commercializzata per un determinato prodotto ( Autotrasformazione, industrie terze); 9

11 tipo di mercato: indica la tipologia del mercato di destinazione della produzione commercializzata per un determinato prodotto ( interno, U.E., extra U.E.); mercato stato: indica lo stato di destinazione della produzione commercializzata per un determinato prodotto; mercato regione: da compilare solo se il regime di qualità è Produzione biologica certificata. Indica la regione italiana di destinazione della produzione commercializzata per un determinato prodotto. Nel caso stato estero selezionare la voce estero ; I campi specie, varietà, provenienza, regime di qualità, tipo di produzione, destinazione, tipo mercato, mercato stato, Kg comm. ed comm. sono obbligatori. e il regime di qualità è Produzione biologica certificata diventano obbligatori anche i campi tipo di confezionamento e mercato regione. e il tipo di produzione è trasformato o trasformato surgelato diventa obbligatorio anche il campo industria. Non è possibile inserire elementi duplicati per la seguente sequenza di informazioni: specie, varietà, provenienza, regime di qualità, tipo di produzione, destinazione, industria, tipo di confezionamento, tipo mercato, mercato stato, mercato regione. elezionare nelle tendine i dati richiesti, immettere le quantità in Kg ed i valori in euro e selezionare il link Aggiungi Commercializzato per effettuare l inserimento. Una volta inserito uno o più elementi verrà visualizzato il seguente elenco : Ogni elemento presente nell elenco può essere modificato selezionando l icona selezionando l icona o eliminato 10

12 3.5 edi Il modulo gestisce, per l anno di riferimento, i dati identificativi delle sedi. elezionando dal menu la voce Gestione sedi Viene visualizzata la seguente maschera: Per inserire una elemento al modulo delle sedi occorre selezionare il link Inserisci ede ; verrà visualizzata la seguente maschera di inserimento dei dati: I campi: Tipo sede, Comune, Indirizzo, Cap e Telefono sono obbligatori. Non è possibile inserire più di una sede legale. elezionare nella tendina il tipo di sede (legale, operativa, Altra sede ), immettere i dati dell ubicazione e selezionare il link Inserisci ede per effettuare l inserimento. Una volta inserito uno o più elementi verrà visualizzato il seguente elenco : Ogni elemento presente nell elenco può essere modificato selezionando l icona selezionando l icona o eliminato elezionando l icona l utente può rendere una sede non più attiva, così facendo essa non verrà collegata ad altre applicazioni, quali la gestione del programma operativo. 11

13 3.6 Personale Il modulo gestisce, per l anno di riferimento, i dati identificativi del personale impiegato presso l OP. elezionando dal menu la voce Personale Viene visualizzata la seguente maschera: Per inserire una elemento al modulo delle sedi occorre selezionare il link Inserisci Personale ; verrà visualizzata la seguente maschera di inserimento dei dati: I campi: Categoria, Tipo, e Quantità sono obbligatori. Non è possibile inserire elementi duplicati per la seguente sequenza di informazioni: Categoria e Tipo. elezionare nelle tendine la categoria (magazzino, commercializzazione ecc..), il Tipo (impiegato a tempo determinato, impiegato a tempo indeterminato, Ecc..), immettere il numero di addetti e selezionare il link Inserisci Personale per effettuare l inserimento. Una volta inserito uno o più elementi verrà visualizzato il seguente elenco : Ogni elemento presente nell elenco può essere modificato selezionando l icona o eliminato selezionando l icona elezionando l icona l utente può rendere un elemento non più attivo, così facendo esso non verrà collegato ad altre applicazioni, quali la gestione del programma operativo. 12

14 3.7 Organi ociali Il modulo gestisce, per l anno di riferimento, i dati identificativi e della durata del mandato per i componenti degli organi ociali dell OP. elezionando dal menu la voce Organi ociali Viene visualizzata la seguente maschera: Per inserire un elemento nel modulo occorre selezionare il link Inserisci Organo ociale ; verrà visualizzata la seguente maschera di inserimento dei dati: I campi: Incarico, Tipo struttura, e Nominativo sono obbligatori. elezionare nelle tendine il tipo di incarico (Presidente, vice Presidente, Consigliere, Ecc. ), il tipo struttura (Consiglio di Amministrazione, Collegio indacale), immettere il nome, la data di nascita, le date di inizio e fine incarico e selezionare il link Inserisci Organo ociale per effettuare l inserimento. Una volta inserito uno o più elementi verrà visualizzato il seguente elenco : Ogni elemento presente nell elenco può essere modificato selezionando l icona o eliminato selezionando l icona elezionando l icona l utente può rendere un elemento non più attivo, così facendo esso non verrà collegato ad altre applicazioni, quali la gestione del programma operativo. 13

15 3.8 Anagrafica oci Il modulo gestisce, per l anno di riferimento, i dati anagrafici, catastali, produttivi e di conferimento per tutti i soci diretti e indiretti dell OP Modulo Anagrafica oci elezionando dal menu la voce Anagrafica oci Viene visualizzata la seguente maschera: Per inserire un nuovo socio nel modulo anagrafica soci occorre selezionare il link Inserisci ocio ; verrà visualizzata la seguente maschera di inserimento dei dati: L inserimento dei dati anagrafici del socio, sia esso una cooperativa di I o II livello o un produttore, avviene utilizzano un unica maschera. Il tipo di socio ed i legami gerarchici tra i diversi tipi di socio presentati nella figura 1, vengono gestiti tramite l utilizzo delle prime tre tendine: Tipo socio, Legato a, Legato con. Tipo socio: definisce la tipologia del socio, ovvero se esso è una Cooperativa di I livello, una Cooperativa di II Livello o un produttore, indipendentemente dai suoi legami gerarchici. Legato a: definisce il primo livello di gerarchia, ovvero se il socio è legato direttamente alla OP, ad una Cooperativa di I livello o ad una Cooperativa di II Livello. I possibili legami sono i seguenti: Una Cooperativa di II Livello può essere legata solo direttamente alla OP. Una Cooperativa di I Livello può essere legata ad una Cooperativa di II Livello o direttamente alla OP. Un produttore può essere legato direttamente alla OP, ad una Cooperativa di I Livello o ad una Cooperativa di II Livello. Legato con: definisce il secondo livello di gerarchia, conterrà l elenco delle cooperative di I o II Livello già inserite, a seconda delle selezioni effettuate nelle tendine tipo socio e Legato con. In particolare: se nella tendina Legato a è stato selezionato il valore OP non conterrà alcun valore; 14

16 se nella tendina Legato a è stato selezionato il valore Cooperativa di II Livello conterrà l elenco di tutte le Cooperativa di II Livello; se nella tendina Legato a è stato selezionato il valore Cooperativa di I Livello conterrà l elenco di tutte le Cooperativa di I Livello; In ogni caso la procedura contiene dei controlli che impediscono l immissione di combinazioni non congruenti. Per inserire i valori nei campi Comune di nascita e Comune di residenza occorre iniziare a digitare nel campo i primi caratteri del nome del comune, verrà visualizzato un elenco nel quale selezionare con il mouse il comune da immettere. Nel caso si stia inserendo un socio persona giuridica nei campi Data di nascita e Comune di nascita vanno immessi rispettivamente il comune e la data di costituzione. I campi: Tipo socio, Legato a, Nome, Cognome/Ragione ociale, Numero iscrizione libro soci, Data iscrizione libro soci, Telefono, Data di nascita/costituzione, Comune di nascita, Comune di residenza, CAP, Indirizzo e CUAA/Codice Fiscale sono obbligatori. Una volta immessi tutti i dati richiesti selezionare il link Inserisci ocio per effettuare l inserimento e successivamente il tasto f5 per aggiornare la visualizzazione della pagina. Una volta inserito uno o più elementi verrà visualizzato il seguente elenco : Ogni elemento presente nell elenco può essere modificato selezionando l icona o eliminato selezionando l icona. Un elemento che contiene gerarchicamente dei sotto elementi non può essere eliminato fino a che questi non vengano a loro volta cancellati. L icona viene visualizzata solo se l elemento ha come Tipo socio il valore di Cooperativa di I o II Livello. elezionando l icona la maschera si espande fornendo la visualizzazione dell elenco dei soci legati all elemento. elezionando tutte le icone presenti nel precedente elenco verrà visualizzato, come nella seguente maschera, l intero Albero soci della OP: 15

17 3.8.2 Modulo gestione particelle elezionando l icona presente in tutti gli elementi si accede alla maschera che permette la gestione delle particelle catastali, dei prodotti e dei conferimenti del socio. elezionando il link Torna all elenco soci l utente verrà riportato nella maschera principale del modulo Anagrafica oci. Per inserire una nuova particella nel modulo gestione particelle occorre selezionare il link Inserisci Particella ; verrà visualizzata la seguente maschera di inserimento dei dati: Per inserire il valore nel campo Comune occorre iniziare a digitare nel campo i primi caratteri del nome del comune, verrà visualizzato un elenco nel quale selezionare con il mouse il comune da immettere. La tendina della sezione censuaria verrà popolata automaticamente se per il comune selezionato sono previste le sezioni, in questo caso il campo è obbligatorio. La superficie deve essere espressa in ettari con un valore a 4 cifre decimali (n,nnnn). 16

18 Tutti gli altri campi della maschera sono obbligatori ad eccezione di ubalterno. Non è possibile inserire elementi duplicati per la seguente sequenza di informazioni: Comune, ezione censuaria, Numero Foglio, Numero Particella e ubalterno. Immettere i dati richiesti e selezionare il link Inserisci Particella per effettuare l inserimento. Una volta inserito uno o più elementi verrà visualizzato il seguente elenco : Ogni elemento presente nell elenco può essere modificato selezionando l icona o eliminato selezionando l icona. Un elemento che contiene gerarchicamente dei sotto elementi non può essere eliminato fino a che questi non vengano a loro volta cancellati Modulo gestione prodotti elezionando l icona di una determinata particella verrà visualizzata la seguente maschera per inserire un prodotto nell elemento particella: elezionando la specie verranno visualizzati nella maschera dei campi aggiuntivi, a seconda che si tratti di impianti annuali o pluriennali. I campi propri delle specie annuali sono i seguenti: 17

19 I campi propri delle specie pluriennali sono i seguenti: In questa maschera viene richiesto di dettagliare il più possibile l informazione da inserire, in particolare, per ogni prodotto sono stati predisposti i seguenti elementi di caratterizzazione: tipologia: indica la tipologia del prodotto coltivato (Ortaggi all aperto, Ortaggi al coperto, Frutta colture permanenti, ecc.), così come previsto nel Report Annuale che ogni OP è tenuta a compilare nell ambito delle norme previste per la gestione del Programma Operativo ; tipologia di produzione: indica la tipologia di produzione a cui sarà prevalentemente destinato il prodotto ( fresco, fresco IV gamma, trasformato, ecc.); regime di qualità: indica se il prodotto viene coltivato secondo le regole stabilite da uno specifico regime di qualità (Produzione biologica certificata, Produzione integrata certificata, IGP, DOP, ecc.); ente certificatore: da compilare solo se il prodotto viene coltivato secondo le regole stabilite da uno specifico regime di qualità certificato, indica l ente che ha ratificato la certificazione; assistenza tecnica: indica se il prodotto viene sottoposto ad assistenza tecnica da parte dell OP; I campi: specie, varietà, tipologia, tipologia di produzione, regime di qualità, assistenza tecnica, superficie utilizzata sono obbligatori. Per gli impianti annuali sono obbligatori anche: periodo di coltivazione da, periodo di coltivazione a, e n. cicli. Per gli impianti pluriennali sono obbligatori anche: anno di impianto, n. piante in produzione e n. piante a dimora. Non è possibile inserire elementi duplicati per la seguente sequenza di informazioni: specie, varietà, tipologia, tipologia di produzione, regime di qualità, assistenza tecnica, periodo di coltivazione da, periodo di coltivazione a, anno di impianto, distanza tra file, distanza su file. elezionare nelle tendine i dati richiesti e selezionare il link Inserisci Prodotto per effettuare l inserimento. L icona permette di espandere l elemento fornendo la visualizzazione dell elenco dei sui sotto elementi (prodotti) elezionando tutte le icone presenti nel precedente elenco verrà visualizzato, come nella seguente maschera, l intero catastino del socio: 18

20 elezionando i link Modifica o Elimina il prodotto può essere rispettivamente modificato o cancellato. 19

21 3.9 Modulo Gestione Conferimenti elezionando l icona presente in tutti gli elementi dell elenco soci si accede alla maschera che permette la gestione dei conferimenti del socio. Per accedere alla gestione dei conferimenti occorre selezionare il link Conferimenti presente nel modulo gestione particelle; verrà visualizzata la seguente maschera, dalla quale è possibile procedere all inserimento dei dati di conferimento: Il link Particelle consente di tornare al modulo gestione particelle. Per inserire un nuovo conferimento occorre selezionare il link Inserisci Conferimenti ; verrà visualizzata la seguente maschera: I campi: pecie, Varietà, Regime di qualità e Tipo produzione sono obbligatori. Non è possibile inserire elementi duplicati per la seguente sequenza di informazioni: pecie, Varietà, Regime di qualità e Tipo produzione. regime di qualità: indica se il prodotto conferito è stato coltivato secondo le regole stabilite da uno specifico regime di qualità (Produzione biologica certificata, Produzione integrata certificata, IGP, DOP, ecc.); tipo produzione: indica la tipologia di produzione a cui sarà prevalentemente destinato il prodotto ( fresco, fresco IV gamma, trasformato, ecc.); Effettuare tramite le tendine le selezioni desiderate, immettere in kg la quantità di prodotto conferita dal socio e selezionare il link Inserisci Conferimento per effettuare l inserimento. Una volta inserito uno o più elementi verrà visualizzato il seguente elenco : 20

22 Ogni elemento presente nell elenco può essere modificato selezionando l icona selezionando l icona. o eliminato 3.10 Esportazioni XML In questo modulo sono fruibili le funzioni di esportazione in formato XML per tutti i dati inserite nel programma dall utente. XML di per sé non è altro che un insieme standard di regole sintattiche per modellare la struttura di documenti e dati. Questo insieme di regole, dette più propriamente specifiche, permettono tra le altre cose di poter scambiare, con facilità e flessibilità, dati tra i più diffusi database. Ad esempio un file xml può essere aperto e gestito direttamente con applicazioni come Microsoft Excel e Access. In particolare sono state predisposte le seguenti funzioni: 1. esportazione Personale OP 2. esportazione edi OP 3. esportazione Commercializzato OP 4. esportazione consegnato OP 5. esportazione Contrattato OP 6. esportazione immissioni (calendario di commercializzazione) 7. esportazione soci OP (anagrafica, particelle, prodotti, conferimenti elezionando dal menu la voce Importazioni Viene visualizzata la seguente maschera: elezionando il link Esporta xml con il tasto sinistro del mouse, per ognuna delle tipologie di dato, verrà generato e aperto nel browser il relativo file xml: 21

23 Figura 3 Esportazione XML aperta con il browser Mozilla Firefox elezionando il link Esporta xml con il tasto destro del mouse sarà possibile salvare il file in una cartella nel proprio computer e riutilizzarlo con altre applicazioni. Le specifiche di esportazione/importazione di questi file sono descritte nel dettaglio al capitolo Esportazione dati in Excel: Tali funzioni sono state realizzate per rendere fruibili alle OP, nel modo più flessibile e analitico possibile, tutti i dati inseriti a sistema nel formato standard più diffuso. Le esportazioni sostituiscono le classiche stampe cartacee che per propria natura soffrono di rigorosi limiti di formato e contenuti. ono disponibili le seguenti funzioni 1. Excel. Elenco cooperative primo e secondo livello 2. Excel. Elenco produttori 3. Excel. Riepilogo superfici investite per prodotto e varietà 4. Excel. Riepilogo superfici investite per prodotto, varietà, regime di produzione, tipologia di produzione 5. Excel. Riepilogo catastino produttore 6. Excel. Riepilogo dettaglio particelle catastali 7. Excel. Riepilogo dati di conferimento 8. Excel. Riepilogo commercializzazione 9. Excel. Riepilogo calendario di commercializzazione Ognuna delle esportazioni genera un file in formato Excel che l utente può utilizzare nella maniera che ritiene più opportuna alle proprie specifiche esigenze. 22

Denuncia di Malattia Professionale telematica

Denuncia di Malattia Professionale telematica Denuncia di Malattia Professionale telematica Manuale utente Versione 1.5 COME ACCEDERE ALLA DENUNCIA DI MALATTIA PROFESSIONALE ONLINE... 3 SITO INAIL... 3 LOGIN... 4 UTILIZZA LE TUE APPLICAZIONI... 5

Dettagli

GUIDA RAPIDA PRODUTTORI PRODUTTORI INTERMEDIARI TRASPORTATORI RECUPERATORI SMALTITORI. 21 aprile 2015 www.sistri.it

GUIDA RAPIDA PRODUTTORI PRODUTTORI INTERMEDIARI TRASPORTATORI RECUPERATORI SMALTITORI. 21 aprile 2015 www.sistri.it GUIDA RAPIDA PRODUTTORI PRODUTTORI INTERMEDIARI TRASPORTATORI RECUPERATORI SMALTITORI 21 aprile 2015 www.sistri.it DISCLAIMER Il presente documento intende fornire agli Utenti SISTRI informazioni di supporto

Dettagli

Comunicazione scuola famiglia

Comunicazione scuola famiglia Manuale d'uso Comunicazione scuola famiglia INFOZETA Centro di ricerca e sviluppo di soluzioni informatiche per la scuola Copyright InfoZeta 2013. 1 Prima di iniziare l utilizzo del software raccomandiamo

Dettagli

CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB...

CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB... 1. CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB... 5 1.3.1 CREAZIONE GUIDATA DELLA FATTURA IN FORMATO XML

Dettagli

SOGEAS - Manuale operatore

SOGEAS - Manuale operatore SOGEAS - Manuale operatore Accesso La home page del programma si trova all indirizzo: http://www.sogeas.net Per accedere, l operatore dovrà cliccare sulla voce Accedi in alto a destra ed apparirà la seguente

Dettagli

MANUALE D USO G.ALI.LE.O GALILEO. Manuale d uso. Versione 1.1.0. [OFR] - Progetto GALILEO - Manuale d uso

MANUALE D USO G.ALI.LE.O GALILEO. Manuale d uso. Versione 1.1.0. [OFR] - Progetto GALILEO - Manuale d uso [OFR] - - G.ALI.LE.O Versione 1.1.0 MANUALE D USO pag. 1 di 85 [OFR] - - pag. 2 di 85 [OFR] - - Sommario 1 - Introduzione... 6 2 - Gestione ALbI digitale Ordini (G.ALI.LE.O.)... 7 2.1 - Schema di principio...

Dettagli

GUIDA RAPIDA TRASPORTATORI TRASPORTATORI PRODUTTORI INTERMEDIARI RECUPERATORI SMALTITORI. 21 aprile 2015 www.sistri.it

GUIDA RAPIDA TRASPORTATORI TRASPORTATORI PRODUTTORI INTERMEDIARI RECUPERATORI SMALTITORI. 21 aprile 2015 www.sistri.it GUIDA RAPIDA TRASPORTATORI PRODUTTORI INTERMEDIARI TRASPORTATORI RECUPERATORI SMALTITORI 21 aprile 2015 www.sistri.it DISCLAIMER Il presente documento intende fornire agli Utenti SISTRI informazioni di

Dettagli

Import Dati Release 4.0

Import Dati Release 4.0 Piattaforma Applicativa Gestionale Import Dati Release 4.0 COPYRIGHT 2000-2005 by ZUCCHETTI S.p.A. Tutti i diritti sono riservati.questa pubblicazione contiene informazioni protette da copyright. Nessuna

Dettagli

Manuale Software. www.smsend.it

Manuale Software. www.smsend.it Manuale Software www.smsend.it 1 INTRODUZIONE 3 Multilanguage 4 PANNELLO DI CONTROLLO 5 Start page 6 Profilo 7 Ordini 8 Acquista Ricarica 9 Coupon AdWords 10 Pec e Domini 11 MESSAGGI 12 Invio singolo sms

Dettagli

Specifiche tecniche per la trasmissione telematica della certificazione Unica 2015

Specifiche tecniche per la trasmissione telematica della certificazione Unica 2015 ALLEGATO A Specifiche tecniche per la trasmissione telematica della certificazione Unica 2015 per i redditi di lavoro dipendente/assimilati e di lavoro autonomo/provvigioni e diversi Specifiche tecniche

Dettagli

Introduzione ad Access

Introduzione ad Access Introduzione ad Access Luca Bortolussi Dipartimento di Matematica e Informatica Università degli studi di Trieste Access E un programma di gestione di database (DBMS) Access offre: un supporto transazionale

Dettagli

Guida al programma 1

Guida al programma 1 Guida al programma 1 Vicenza, 08 gennaio 2006 MENU FILE FILE Cambia utente: da questa funzione è possibile effettuare la connessione al programma con un altro utente senza uscire dalla procedura. Uscita:

Dettagli

Gestore Comunicazioni Obbligatorie. Progetto SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie. Modulo Applicativo COB. - Versione Giugno 2013 -

Gestore Comunicazioni Obbligatorie. Progetto SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie. Modulo Applicativo COB. - Versione Giugno 2013 - Progetto SINTESI Comunicazioni Obbligatorie Modulo Applicativo COB - Versione Giugno 2013-1 Versione Giugno 2013 INDICE 1 Introduzione 3 1.1 Generalità 3 1.2 Descrizione e struttura del manuale 3 1.3 Requisiti

Dettagli

www.sms2biz.it Soluzioni professionali per la gestione e l invio di SMS

www.sms2biz.it Soluzioni professionali per la gestione e l invio di SMS www.sms2biz.it Soluzioni professionali per la gestione e l invio di SMS Introduzione La nostra soluzione sms2biz.it, Vi mette a disposizione un ambiente web per una gestione professionale dell invio di

Dettagli

Accesso all Area di Lavoro

Accesso all Area di Lavoro Accesso all Area di Lavoro Una volta che l Utente ha attivato le sue credenziali d accesso Username e Password può effettuare il login e quindi avere accesso alla propria Area di Lavoro. Gli apparirà la

Dettagli

AlboTop. Software di gestione Albo per Ordini Assistenti Sociali

AlboTop. Software di gestione Albo per Ordini Assistenti Sociali AlboTop Software di gestione Albo per Ordini Assistenti Sociali Introduzione AlboTop è il nuovo software della ISI Sviluppo Informatico per la gestione dell Albo professionale dell Ordine Assistenti Sociali.

Dettagli

Lavoro Occasionale Accessorio. Manuale Utente Internet

Lavoro Occasionale Accessorio. Manuale Utente Internet Lavoro Occasionale Accessorio Internet 1. Introduzione... 3 1.1 Obiettivo del documento... 3 1.2 Normativa... 3 1.3 Attori del Processo... 4 1.4 Accesso Internet... 5 1.4.1 Accesso Internet da Informazioni...

Dettagli

Manuale Operativo IL SOFTWARE PER LA GESTIONE CENTRALIZZATA DEL SISTEMA DELLE SEGNALAZIONI E DEI RECLAMI DELL ENTE

Manuale Operativo IL SOFTWARE PER LA GESTIONE CENTRALIZZATA DEL SISTEMA DELLE SEGNALAZIONI E DEI RECLAMI DELL ENTE Manuale Operativo IL SOFTWARE PER LA GESTIONE CENTRALIZZATA DEL SISTEMA DELLE SEGNALAZIONI E DEI RECLAMI DELL ENTE Il presente documento applica il Regolamento sulla gestione delle segnalazioni e dei reclami

Dettagli

PROGRAMMA IMPORT C/59 ISTAT MANUALE UTENTE

PROGRAMMA IMPORT C/59 ISTAT MANUALE UTENTE PROGRAMMA IMPORT C/59 ISTAT MANUALE UTENTE SETTEMBRE 2013 DATASIEL S.p.A Pag. 2/23 INDICE 1. INTRODUZIONE...3 1.1. Scopo...3 1.2. Servizio Assistenza Utenti...3 2. UTILIZZO DEL PROGRAMMA...4 2.1. Ricevere

Dettagli

ECM Educazione Continua in Medicina Accreditamento Provider MANUALE UTENTE

ECM Educazione Continua in Medicina Accreditamento Provider MANUALE UTENTE ECM Educazione Continua in MANUALE UTENTE Ver. 3.0 Pagina 1 di 40 Sommario 1. Introduzione... 3 2. Informazioni relative al prodotto e al suo utilizzo... 3 2.1 Accesso al sistema... 3 3. Accreditamento

Dettagli

Guida all utilizzo del dispositivo USB

Guida all utilizzo del dispositivo USB Guida all utilizzo del dispositivo USB 30/04/2013 Sommario - Limitazioni di responsabilità e uso del manuale... 3 1. Glossario... 3 2. Guida all utilizzo del dispositivo USB... 4 2.1 Funzionamento del

Dettagli

Il programma è articolato in due parti.

Il programma è articolato in due parti. 1 Il programma è articolato in due parti. La prima parte: illustra il sistema per la gestione dell anagrafica delle persone fisiche, con particolare riferimento all inserimento a sistema di una persona

Dettagli

ASTA IN GRIGLIA PRO. COSA PERMETTE DI FARE (per ora) Asta In Griglia PRO:

ASTA IN GRIGLIA PRO. COSA PERMETTE DI FARE (per ora) Asta In Griglia PRO: ASTA IN GRIGLIA PRO Asta in Griglia PRO è un software creato per aiutare il venditore Ebay nella fase di post-vendita, da quando l inserzione finisce con una vendita fino alla spedizione. Il programma

Dettagli

GSE Gestore Servizi Energetici. Guida all utilizzo dell applicazione web Portaltermico

GSE Gestore Servizi Energetici. Guida all utilizzo dell applicazione web Portaltermico GSE Gestore Servizi Energetici Guida all utilizzo dell applicazione web Portaltermico D.M. 28 dicembre 2012 Indice dei contenuti 1. Generalità... 4 Finalità del documento... 4 Requisiti minimi per l utilizzo

Dettagli

Guida all utilizzo del Portaltermico per i privati che installano un sistema di riscaldamento a biomassa

Guida all utilizzo del Portaltermico per i privati che installano un sistema di riscaldamento a biomassa Guida all utilizzo del Portaltermico per i privati che installano un sistema di riscaldamento a biomassa (intervento 2.B - art. 4, comma 2, lettera b) D.M. 28 dicembre 2012 Agosto 2013 AIEL Annalisa Paniz

Dettagli

Banche Dati del Portale della Trasparenza. Manuale del sistema di gestione. Versione 2.4

Banche Dati del Portale della Trasparenza. Manuale del sistema di gestione. Versione 2.4 Banche Dati del Portale della Trasparenza Manuale del sistema di gestione Versione 2.4 Sommario Introduzione e definizioni principali... 3 Albero dei contenuti del sistema Banche Dati Trasparenza... 3

Dettagli

Documentazione Servizio SMS WEB. Versione 1.0

Documentazione Servizio SMS WEB. Versione 1.0 Documentazione Servizio SMS WEB Versione 1.0 1 Contenuti 1 INTRODUZIONE...5 1.1 MULTILANGUAGE...5 2 MESSAGGI...7 2.1 MESSAGGI...7 2.1.1 INVIO SINGOLO SMS...7 2.1.2 INVIO MULTIPLO SMS...9 2.1.3 INVIO MMS

Dettagli

Guida alla compilazione

Guida alla compilazione Guida alla compilazione 1 Guida alla compilazione... 1 PARTE I REGISTRAZIONE ORGANIZZAZIONE... 5 LA PRIMA REGISTRAZIONE... 5 ACCESSO AREA RISERVATA (LOGIN)...11 ANAGRAFICA ORGANIZZAZIONE...12 ANAGRAFICA

Dettagli

SCUOLANET UTENTE DOCENTE

SCUOLANET UTENTE DOCENTE 1 ACCESSO A SCUOLANET Si accede al servizio Scuolanet della scuola mediante l'indirizzo www.xxx.scuolanet.info (dove a xxx corrisponde al codice meccanografico della scuola). ISTRUZIONI PER IL PRIMO ACCESSO

Dettagli

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE 1 ANALYSIS.EXE IL PROGRAMMA: Una volta aperto il programma e visualizzato uno strumento il programma apparirà come nell esempio seguente: Il programma

Dettagli

Deutsche Bank. db Corporate Banking Web Guida al servizio

Deutsche Bank. db Corporate Banking Web Guida al servizio Deutsche Bank db Corporate Banking Web Guida al servizio INDICE 1. INTRODUZIONE... 3 2. SPECIFICHE DI SISTEMA... 4 3 MODALITÀ DI ATTIVAZIONE E DI PRIMO COLLEGAMENTO... 4 3. SICUREZZA... 5 4. AUTORIZZAZIONE

Dettagli

Progetto SINTESI. Dominio Provinciale. Guida alla compilazione del form di Accreditamento. -Versione Giugno 2013-

Progetto SINTESI. Dominio Provinciale. Guida alla compilazione del form di Accreditamento. -Versione Giugno 2013- Progetto SINTESI Dominio Provinciale Guida alla compilazione del form di Accreditamento -Versione Giugno 2013- - 1 - Di seguito vengono riportate le indicazioni utili per la compilazione del form di accreditamento

Dettagli

GESTIONE STUDIO. Compatibile con: Win 7, Vista, XP

GESTIONE STUDIO. Compatibile con: Win 7, Vista, XP GESTIONE ADEMPIMENTI FISCALI Blustring fornisce la stampa dei quadri fiscali, cioè dei quadri del modello UNICO relativi alla produzione del reddito d impresa, o di lavoro autonomo (RG, RE, RF, dati di

Dettagli

MANUALE GESTIONE DELLE UTENZE - PORTALE ARGO (VERS. 2.1.0)

MANUALE GESTIONE DELLE UTENZE - PORTALE ARGO (VERS. 2.1.0) Indice generale PREMESSA... 2 ACCESSO... 2 GESTIONE DELLE UTENZE... 3 DATI DELLA SCUOLA... 6 UTENTI...7 LISTA UTENTI... 8 CREA NUOVO UTENTE...8 ABILITAZIONI UTENTE...9 ORARI D'ACCESSO... 11 DETTAGLIO UTENTE...

Dettagli

Progetto Istanze On Line

Progetto Istanze On Line 2011 Progetto Istanze On Line 21 febbraio 2011 INDICE 1 INTRODUZIONE ALL USO DELLA GUIDA... 3 1.1 SIMBOLI USATI E DESCRIZIONI... 3 2 PROGETTO ISTANZE ON LINE... 4 2.1 COS È E A CHI È RIVOLTO... 4 2.2 NORMATIVA

Dettagli

Progettazione e sviluppo di un sistema di tracciabilità e rintracciabilità di filiera AZIENDE DI STOCKAGGIO

Progettazione e sviluppo di un sistema di tracciabilità e rintracciabilità di filiera AZIENDE DI STOCKAGGIO ZUCCHETTI CENTRO SISTEMI SpA Sede Legale: Via Lungarno - 52028 - Terranuova Braccioini (AR) - Tel. 055/9197.1 (R.A.) - Fax 055/9197515 Filiale di Parma Via B. Franklin n.31 43100 Tel. 0521/606272 Fax.

Dettagli

Comunicazioni all'anagrafe Tributaria

Comunicazioni all'anagrafe Tributaria ISTRUZIONI E NOTE PERMESSO DI COSTRUIRE, CERTIFICATO DI AGIBILITA' O ALTRO ATTO DI ASSENSO DENCIA DI INIZIO ATTIVITA' (DIA) La comunicazione relativa alle DIA ed ai Permessi di costruire rilasciati dai

Dettagli

2009 Elite Computer. All rights reserved

2009 Elite Computer. All rights reserved 1 PREMESSA OrisDent 9001 prevede la possibilità di poter gestire il servizio SMS per l'invio di messaggi sul cellulare dei propri pazienti. Una volta ricevuta comunicazione della propria UserID e Password

Dettagli

GESTIONE DELLA E-MAIL

GESTIONE DELLA E-MAIL GESTIONE DELLA E-MAIL Esistono due metodologie, completamente diverse tra loro, in grado di consentire la gestione di più caselle di Posta Elettronica: 1. tramite un'interfaccia Web Mail; 2. tramite alcuni

Dettagli

Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer

Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer 1. Prima emissione certificato 1 2. Rilascio nuovo certificato 10 3. Rimozione certificato 13 1. Prima emissione certificato Dal sito

Dettagli

PROCEDURA CAMBIO ANNO SCOLASTICO IN AREA ALUNNI

PROCEDURA CAMBIO ANNO SCOLASTICO IN AREA ALUNNI PROCEDURA CAMBIO ANNO SCOLASTICO IN AREA ALUNNI GENERAZIONE ARCHIVI Per generazione archivi si intende il riportare nel nuovo anno scolastico tutta una serie di informazioni necessarie a preparare il lavoro

Dettagli

Manuale d uso per la raccolta: Monitoraggio del servizio di Maggior Tutela

Manuale d uso per la raccolta: Monitoraggio del servizio di Maggior Tutela Manuale d uso per la raccolta: Monitoraggio del servizio di Maggior Tutela Pagina 1 di 9 Indice generale 1 Accesso alla raccolta... 3 2 Il pannello di controllo della raccolta e attivazione delle maschere...

Dettagli

ACCESSO AL PORTALE INTERNET GSE

ACCESSO AL PORTALE INTERNET GSE ACCESSO AL PORTALE INTERNET GSE Guida d uso per la registrazione e l accesso Ver 3.0 del 22/11/2013 Pag. 1 di 16 Sommario 1. Registrazione sul portale GSE... 3 2. Accesso al Portale... 8 2.1 Accesso alle

Dettagli

GESTIRE LA BIBLIOGRAFIA

GESTIRE LA BIBLIOGRAFIA GESTIRE LA BIBLIOGRAFIA STRUMENTI DI GESTIONE BIBLIOGRAFICA I software di gestione bibliografica permettono di raccogliere, catalogare e organizzare diverse tipologie di materiali, prendere appunti, formattare

Dettagli

eco adhoc La soluzione gestionale integrata per il settore rifiuti

eco adhoc La soluzione gestionale integrata per il settore rifiuti eco adhoc 2000 La soluzione gestionale integrata per il settore rifiuti eco adhoc 2000 è la soluzione specifica per ogni impresa che opera nel settore rifiuti con una completa copertura funzionale e la

Dettagli

Sportello Telematico CERC

Sportello Telematico CERC Sportello Telematico CERC CAMERA DI COMMERCIO di VERONA Linee Guida per l invio telematico delle domande di contributo di cui al Regolamento Incentivi alle PMI per l innovazione tecnologica 2013 1 PREMESSA

Dettagli

ATLAS : Aula - COME ESEGUIRE UNA SESSIONE DEMO

ATLAS : Aula - COME ESEGUIRE UNA SESSIONE DEMO ATLAS : Aula - COME ESEGUIRE UNA SESSIONE DEMO Come eseguire una sessione DEMO CONTENUTO Il documento contiene le informazioni necessarie allo svolgimento di una sessione di prova, atta a verificare la

Dettagli

Cross Software ltd Malta Pro.Sy.T Srl. Il gestionale come l'avete sempre sognato... Pag. 1

Cross Software ltd Malta Pro.Sy.T Srl. Il gestionale come l'avete sempre sognato... Pag. 1 Il gestionale come l'avete sempre sognato... Pag. 1 Le funzionalità di X-Cross La sofisticata tecnologia di CrossModel, oltre a permettere di lavorare in Internet come nel proprio ufficio e ad avere una

Dettagli

GESTIONE ATTREZZATURE

GESTIONE ATTREZZATURE SOLUZIONE COMPLETA PER LA GESTIONE DELLE ATTREZZATURE AZIENDALI SWSQ - Solution Web Safety Quality srl Via Mons. Giulio Ratti, 2-26100 Cremona (CR) P. Iva/C.F. 06777700961 - Cap. Soc. 10.000,00 I.V. -

Dettagli

I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010

I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010 I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010 1 Sommario INTRODUZIONE 3 I concetti principali di I.Stat 4 Organizzazione dei dati 4 Ricerca 5 GUIDA UTENTE 6 Per iniziare 6 Selezione della lingua 7 Individuazione

Dettagli

Sviluppo Software. Documentazione Tecnica Copernico Gestionale per Farmacie XX-ANAPADC

Sviluppo Software. Documentazione Tecnica Copernico Gestionale per Farmacie XX-ANAPADC Documentazione Tecnica Copernico Gestionale per Farmacie XX-ANAPADC 14/05/2010 INDICE DOCUMENTO Note programmi... 3 XX-ANAPADC... 3 Introduzione...3 Installazione....3 Esecuzione....3 Tracciati esportazione...4

Dettagli

Guida al portale produttori

Guida al portale produttori GUIDA AL PORTALE PRODUTTORI 1. SCOPO DEL DOCUMENTO... 3 2. DEFINIZIONI... 3 3. GENERALITA... 4 3.1 CREAZIONE E STAMPA DOCUMENTI ALLEGATI... 5 3.2 INOLTRO AL DISTRIBUTORE... 7 4. REGISTRAZIONE AL PORTALE...

Dettagli

Procedura Import tracciato ministeriale

Procedura Import tracciato ministeriale Progetto SINTESI Dominio Provinciale Modulo Applicativo:COB Procedura Import tracciato ministeriale 1 INDICE 1 INTRODUZIONE... 3 2 LETTURA DEL FILE... 4 3 IMPORT DEI FILE... 10 4 VERIFICA DELLE BOZZE E

Dettagli

Client di Posta Elettronica PECMailer

Client di Posta Elettronica PECMailer Client di Posta Elettronica PECMailer PECMailer è un semplice ma completo client di posta elettronica, ovvero un programma che consente di gestire la composizione, la trasmissione, la ricezione e l'organizzazione

Dettagli

Oggetto: Rinnovo tesseramenti 2011.

Oggetto: Rinnovo tesseramenti 2011. Alle Compagnie Ai Comitati Regionali Loro Sedi Rif.: 049/2010. Milano, 1 ottobre 2010. Oggetto: Rinnovo tesseramenti 2011. Gentile Presidente, con il rinnovo del tesseramento per il 2011, colgo l'occasione

Dettagli

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC Introduzione a emagister-agora Interfaccia di emagister-agora Configurazione dell offerta didattica Richieste d informazioni Gestione delle richieste d informazioni

Dettagli

PROGETTO AIR-CAMPANIA: SCHEDA SVAFRA

PROGETTO AIR-CAMPANIA: SCHEDA SVAFRA PROGETTO AIR-CAMPANIA: SCHEDA SVAFRA La Scheda Valutazione Anziano FRAgile al momento dell inserimento è abbinata al paziente. E possibile modificarla o inserirne una nuova per quest ultimo. Verrà considerata

Dettagli

MANUALE Gest-L VERSIONE 3.2.3

MANUALE Gest-L VERSIONE 3.2.3 MANUALE Gest-L VERSIONE 3.2.3 Installazione GEST-L 4 Versione per Mac - Download da www.system-i.it 4 Versione per Mac - Download da Mac App Store 4 Versione per Windows 4 Prima apertura del programma

Dettagli

Data warehouse.stat Guida utente

Data warehouse.stat Guida utente Data warehouse.stat Guida utente Versione 3.0 Giugno 2013 1 Sommario INTRODUZIONE 3 I concetti principali 4 Organizzazione dei dati 4 Ricerca 5 Il browser 5 GUIDA UTENTE 6 Per iniziare 6 Selezione della

Dettagli

Importazione dati da Excel

Importazione dati da Excel Nota Salvatempo Spesometro 4.3 19 MARZO 2015 Importazione dati da Excel In previsione della prossima scadenza dell'invio del Modello Polivalente (Spesometro scadenza aprile 2015), è stata implementata

Dettagli

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO Microsoft Windows 30/10/2014 Questo manuale fornisce le istruzioni per l'utilizzo della Carta Provinciale dei Servizi e del lettore di smart card Smarty sui sistemi operativi

Dettagli

Guida all Uso. L a t u a i m p r e s a, c h i av e i n m a n o. Guida_BusinessKey.indd 1 18-05-2007 10:53:34

Guida all Uso. L a t u a i m p r e s a, c h i av e i n m a n o. Guida_BusinessKey.indd 1 18-05-2007 10:53:34 Guida all Uso L a t u a i m p r e s a, c h i av e i n m a n o. Guida_BusinessKey.indd 1 18-05-2007 10:53:34 Cos è la Business Key La Business Key è una chiavetta USB portatile, facile da usare, inseribile

Dettagli

REGOLAMENTO del CONCORSO MISTO A PREMI denominato RINGO BTS 2014.

REGOLAMENTO del CONCORSO MISTO A PREMI denominato RINGO BTS 2014. REGOLAMENTO del CONCORSO MISTO A PREMI denominato RINGO BTS 2014. 1. SOCIETA PROMOTRICE BARILLA G. e R. Fratelli Società per Azioni, con Socio Unico Via Mantova, 166-43122 Parma C.F. e iscrizione al registro

Dettagli

Figura 1 - Schermata principale di Login

Figura 1 - Schermata principale di Login MONITOR ON LINE Infracom Italia ha realizzato uno strumento a disposizione dei Clienti che permette a questi di avere sotto controllo in maniera semplice e veloce tutti i dati relativi alla spesa del traffico

Dettagli

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Indice Indice Introduzione...3 Guida al primo accesso...3 Accessi successivi...5 Amministrazione dei servizi avanzati (VAS)...6 Attivazione dei VAS...7

Dettagli

Guida alla scansione su FTP

Guida alla scansione su FTP Guida alla scansione su FTP Per ottenere informazioni di base sulla rete e sulle funzionalità di rete avanzate della macchina Brother, consultare la uu Guida dell'utente in rete. Per ottenere informazioni

Dettagli

Speedy procedura per spedizionieri internazionali e doganali

Speedy procedura per spedizionieri internazionali e doganali Speedy procedura per spedizionieri internazionali e doganali La procedura è multi aziendale. L'accesso al software avviene tramite password e livello di accesso definibili per utente. L'interfaccia di

Dettagli

GUIDA UTENTE PROTOCOLLO FACILE

GUIDA UTENTE PROTOCOLLO FACILE GUIDA UTENTE PROTOCOLLO FACILE (Vers. 4.4.0) Installazione... 3 Prima esecuzione... 6 Login... 7 Funzionalità... 8 Protocollo... 9 Inserimento nuovo protocollo... 11 Invio SMS... 14 Ricerca... 18 Anagrafica...

Dettagli

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO CLSMS SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO Sommario e introduzione CLSMS SOMMARIO INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE... 3 Parametri di configurazione... 4 Attivazione Software...

Dettagli

Guida alla registrazione al sistema Alias nell ambito della sperimentazione di cui alla Delibera n. 42/13/CIR. Versione 1.0

Guida alla registrazione al sistema Alias nell ambito della sperimentazione di cui alla Delibera n. 42/13/CIR. Versione 1.0 nell ambito della sperimentazione di cui alla Delibera n. 42/13/CIR Versione 1.0 1 Introduzione L impiego di Alias come mittente nei messaggi è attualmente regolato dalla delibera n. 42/13/CIR concernente

Dettagli

Iscrizione al ReGIndE. tramite il Portale dei Servizi Telematici

Iscrizione al ReGIndE. tramite il Portale dei Servizi Telematici Aste Giudiziarie Inlinea S.p.A. www.procedure.it Iscrizione al ReGIndE (Registro Generale degli Indirizzi Elettronici) tramite il Portale dei Servizi Telematici Vademecum operativo realizzato dalla società

Dettagli

INTERPUMP GROUP SPA-VIA E. FERMI 25 42040 S.ILARIO (RE) http: //www.interpumpgroup.it

INTERPUMP GROUP SPA-VIA E. FERMI 25 42040 S.ILARIO (RE) http: //www.interpumpgroup.it PROCEDURA E-COMMERCE BUSINESS TO BUSINESS Guida alla Compilazione di un ordine INTERPUMP GROUP SPA-VIA E. FERMI 25 42040 S.ILARIO (RE) http: //www.interpumpgroup.it INDICE 1. Autenticazione del nome utente

Dettagli

MANUALE UTENTE CARICO MASSIVO ANAGRAFICA PRODOTTI INDICE DEL DOCUMENTO 1 Introduzione... 1-1 Contenuto del documento...... 1-1 2 Template file Excel... 2-2 3 Carico prodotti... 3-4 4 Caricamento tabella

Dettagli

Pacchetto verticale vitivinicolo

Pacchetto verticale vitivinicolo Pacchetto verticale vitivinicolo Descrizione della soluzione Pag. 1 La Cooperativa Seled ha realizzato una completa copertura delle procedure informatiche per Cooperative Vitivinicole in ambiente Windows,

Dettagli

Piattaforma Applicativa Gestionale. Import dati. Release 7.0

Piattaforma Applicativa Gestionale. Import dati. Release 7.0 Piattaforma Applicativa Gestionale Import dati Release 7.0 COPYRIGHT 2000-2012 by ZUCCHETTI S.p.A. Tutti i diritti sono riservati. Questa pubblicazione contiene informazioni protette da copyright. Nessuna

Dettagli

Esempio di utilizzo di Excel per la gestione delle liste - Predisposizione ed allineamento -

Esempio di utilizzo di Excel per la gestione delle liste - Predisposizione ed allineamento - Esempio di utilizzo di Excel per la gestione delle liste - Predisposizione ed allineamento - Nota preliminare La presente guida, da considerarsi quale mera indicazione di massima fornita a titolo esemplificativo,

Dettagli

Appunti sugli Elaboratori di Testo. Introduzione. D. Gubiani. 19 Luglio 2005

Appunti sugli Elaboratori di Testo. Introduzione. D. Gubiani. 19 Luglio 2005 Appunti sugli Elaboratori di Testo D. Gubiani Università degli Studi G.D Annunzio di Chieti-Pescara 19 Luglio 2005 1 Cos è un elaboratore di testo? 2 3 Cos è un elaboratore di testo? Cos è un elaboratore

Dettagli

Guida al sistema Bando GiovaniSì

Guida al sistema Bando GiovaniSì Guida al sistema Bando GiovaniSì 1di23 Sommario La pagina iniziale Richiesta account Accesso al sistema Richiesta nuova password Registrazione soggetto Accesso alla compilazione Compilazione progetto integrato

Dettagli

MANUALE OPERATIVO. Programma per la gestione associativa Versione 5.x

MANUALE OPERATIVO. Programma per la gestione associativa Versione 5.x Associazione Volontari Italiani del Sangue Viale E. Forlanini, 23 20134 Milano Tel. 02/70006786 Fax. 02/70006643 Sito Internet: www.avis.it - Email: avis.nazionale@avis.it Programma per la gestione associativa

Dettagli

ACCREDITAMENTO EVENTI

ACCREDITAMENTO EVENTI E.C.M. Educazione Continua in Medicina ACCREDITAMENTO EVENTI Manuale utente Versione 1.5 Maggio 2015 E.C.M. Manuale utente per Indice 2 Indice Revisioni 4 1. Introduzione 5 2. Accesso al sistema 6 2.1

Dettagli

Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB

Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB 30/04/2013 Sommario - Limitazioni di responsabilità e uso del manuale... 3 1 Glossario... 3 2 Presentazione... 4 3 Quando procedere al ripristino

Dettagli

Università degli Studi Roma Tre. Prove di Ammissione / Valutazione della Preparazione Iniziale

Università degli Studi Roma Tre. Prove di Ammissione / Valutazione della Preparazione Iniziale Università degli Studi Roma Tre Prove di Ammissione / Valutazione della Preparazione Iniziale Istruzioni per l individuazione della propria Prematricola e della posizione in graduatoria Introduzione...

Dettagli

TRIBUNALE DI FIRENZE Presidenza Viale Guidoni n.61-50127 Firenze -lei. 0557996279 -fax 0557996384 e-mail: presidenza.tribunale.firenze@qiustizia.

TRIBUNALE DI FIRENZE Presidenza Viale Guidoni n.61-50127 Firenze -lei. 0557996279 -fax 0557996384 e-mail: presidenza.tribunale.firenze@qiustizia. TRIBUNALE DI FIRENZE Presidenza Viale Guidoni n.61-50127 Firenze -lei. 0557996279 -fax 0557996384 e-mail: presidenza.tribunale.firenze@qiustizia.it Firenze,.18. (?D.-l ~ AI SIGG.RI PRESIDENTIDEGLI ORDINI

Dettagli

InitZero s.r.l. Via P. Calamandrei, 24-52100 Arezzo email: info@initzero.it

InitZero s.r.l. Via P. Calamandrei, 24-52100 Arezzo email: info@initzero.it izticket Il programma izticket permette la gestione delle chiamate di intervento tecnico. E un applicazione web, basata su un potente application server java, testata con i più diffusi browser (quali Firefox,

Dettagli

Approvazione delle modifiche al modello di versamento F24 enti pubblici ed alle relative specifiche tecniche Introduzione del secondo codice fiscale

Approvazione delle modifiche al modello di versamento F24 enti pubblici ed alle relative specifiche tecniche Introduzione del secondo codice fiscale Prot. n. 2012/140335 Approvazione delle modifiche al modello di versamento F24 enti pubblici ed alle relative specifiche tecniche Introduzione del secondo codice fiscale IL DIRETTORE DELL AGENZIA In base

Dettagli

Programma di gestione per service audio, luci, video Manuale operativo

Programma di gestione per service audio, luci, video Manuale operativo Programma di gestione per service audio, luci, video Manuale operativo Presentazione ServiceControl è l evoluzione del primo programma, scritto per gestire il mio service circa 12 anni fa. Il programma

Dettagli

ECM Solution v.5.0. Il software per la gestione degli eventi ECM

ECM Solution v.5.0. Il software per la gestione degli eventi ECM ECM Solution v.5.0 Il software per la gestione degli eventi ECM I provider accreditati ECM (sia Nazionali che Regionali) possono trovare in ECM Solution un valido strumento operativo per la gestione delle

Dettagli

COPERTURA WI-FI (aree chiamate HOT SPOT)

COPERTURA WI-FI (aree chiamate HOT SPOT) Wi-Fi Amantea Il Comune di Amantea offre a cittadini e turisti la connessione gratuita tramite tecnologia wi-fi. Il progetto inserisce Amantea nella rete wi-fi Guglielmo ( www.guglielmo.biz), già attivo

Dettagli

FORMAZIONE SUL CAMPO IN FARMACIA

FORMAZIONE SUL CAMPO IN FARMACIA FORMAZIONE SUL CAMPO IN FARMACIA Proposte formative 2011 Novità accreditamento ECM FINALITA Per soddisfare l esigenza di aggiornamento professionale continuo, grazie all esperienza maturata da Vega nelle

Dettagli

GUIDA ALL UTILIZZO DELL ECM 8

GUIDA ALL UTILIZZO DELL ECM 8 GUIDA ALL UTILIZZO DELL ECM 8 GUIDA ALL UTILIZZO DELL ECM 8 1) Introduzione Pg 3 2) L area amministratore Pg 3 2.1) ECM Pg 4 2.1.1) Sezione Struttura Pg 5 2.1.2) Sezione Documento Pg 7 2.1.3) Sezione Pubblicazione

Dettagli

Progetto Istanze On Line

Progetto Istanze On Line 2014 Progetto Istanze On Line 09 aprile 2014 INDICE 1 INTRODUZIONE ALL USO DELLA GUIDA... 3 1.1 SIMBOLI USATI E DESCRIZIONI... 3 2 GESTIONE DELL UTENZA... 4 2.1 COS È E A CHI È RIVOLTO... 4 2.2 NORMATIVA

Dettagli

INFORMATIVA FINANZIARIA

INFORMATIVA FINANZIARIA Capitolo 10 INFORMATIVA FINANZIARIA In questa sezione sono riportate le quotazioni e le informazioni relative ai titoli inseriti nella SELEZIONE PERSONALE attiva.tramite la funzione RICERCA TITOLI è possibile

Dettagli

NAVIGAORA HOTSPOT. Manuale utente per la configurazione

NAVIGAORA HOTSPOT. Manuale utente per la configurazione NAVIGAORA HOTSPOT Manuale utente per la configurazione NAVIGAORA Hotspot è l innovativo servizio che offre ai suoi clienti accesso ad Internet gratuito, in modo semplice e veloce, grazie al collegamento

Dettagli

Windows Mail Outlook Express 6 Microsoft Outlook 2003 Microsoft Outlook 2007 Thunderbird Opera Mail Mac Mail

Windows Mail Outlook Express 6 Microsoft Outlook 2003 Microsoft Outlook 2007 Thunderbird Opera Mail Mac Mail Configurare un programma di posta con l account PEC di Il Titolare di una nuova casella PEC può accedere al sistema sia tramite Web (Webmail i ), sia configurando il proprio account ii nel programma di

Dettagli

Regolamento tecnico interno

Regolamento tecnico interno Regolamento tecnico interno CAPO I Strumenti informatici e ambito legale Articolo 1. (Strumenti) 1. Ai sensi dell articolo 2, comma 5 e dell articolo 6, comma 1, l associazione si dota di una piattaforma

Dettagli

Il software per la gestione smart del Call Center

Il software per la gestione smart del Call Center Connecting Business with Technology Solutions. Il software per la gestione smart del Call Center Center Group srl 1 Comunica : per la gestione intelligente del tuo call center Comunica è una web application

Dettagli

BRM. Tutte le soluzioni. per la gestione delle informazioni aziendali. BusinessRelationshipManagement

BRM. Tutte le soluzioni. per la gestione delle informazioni aziendali. BusinessRelationshipManagement BRM BusinessRelationshipManagement Tutte le soluzioni per la gestione delle informazioni aziendali - Business Intelligence - Office Automation - Sistemi C.R.M. I benefici di BRM Garantisce la sicurezza

Dettagli

Problema: al momento dell autenticazione si riceve il messaggio Certificato digitale non ricevuto Possibili cause: 1) La smart card non è una CNS e

Problema: al momento dell autenticazione si riceve il messaggio Certificato digitale non ricevuto Possibili cause: 1) La smart card non è una CNS e Problema: al momento dell autenticazione si riceve il messaggio Certificato digitale non ricevuto Possibili cause: 1) La smart card non è una CNS e non contiene il certificato di autenticazione: è necessario

Dettagli

GUIDA al SERVIZIO SIMOG

GUIDA al SERVIZIO SIMOG GUIDA al SERVIZIO SIMOG Manuale utente profilo RUP Ver. 3.03.3.0 Questa Guida ha l obiettivo di rendere il più agevole possibile la fruizione del SIMOG nel completamento delle funzionalità esposte. L AVCP

Dettagli

Guida Titolo firma con certificato remoto DiKe 5.4.0. Sottotitolo

Guida Titolo firma con certificato remoto DiKe 5.4.0. Sottotitolo Guida Titolo firma con certificato remoto DiKe 5.4.0 Sottotitolo Pagina 2 di 14 Un doppio clic sull icona per avviare il programma. DiKe Pagina 3 di 14 Questa è la pagina principale del programma DiKe,

Dettagli