OP GEST WEB. Il software UNAPROA per la raccolta e la gestione delle informazioni per le Organizzazioni di Produttori

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "OP GEST WEB. Il software UNAPROA per la raccolta e la gestione delle informazioni per le Organizzazioni di Produttori"

Transcript

1 OP GET WEB Il software UNAPROA per la raccolta e la gestione delle informazioni per le Organizzazioni di Produttori Manuale di riferimento Versione 1.1 3/9/2012

2 ommario 1 OP GET WEB DATI: struttura, legami, gerarchia e contenuto informativo Area dati dell OP Area dati dei oci dell OP UTILIZZO DEL OFTWARE Calendario di commercializzazione Contrattato Consegne Commercializzato edi Personale Organi ociali Anagrafica oci Modulo Anagrafica oci Modulo gestione particelle Modulo gestione prodotti Modulo Gestione Conferimenti Esportazioni XML Esportazione dati in Excel: FUNZIONI DI IMPORTAZIONE DATI DA FONTI ETERNE Importazione da tracciato Anagrafica oci Importazione da file XML: pecifiche tecniche dei file XML di importazione ed esportazione DECRIZIONE DEI FILE XML FILE : Anagrafica soci FILE : Commercializzato OP FILE : Elenco sedi dell OP FILE : Elenco personale dell OP FILE : Calendario di commercializzazione dell OP FILE : Contrattato FILE : Consegne ALLEGATO CODIFICA DELLE TABELLE TIPOLOGICHE

3 1 OP GET WEB E il nuovo pacchetto applicativo per la raccolta delle informazioni di carattere anagrafico, catastale, produttivo e di commercializzazione delle Organizzazioni di Produttori, realizzato da UNAPROA e destinato alle proprie OP/AOP associate. E la trasformazione, in termini di sviluppo e di adeguamento alle mutate esigenze informative dei software già realizzati da UNAPROA a partire dall anno 2000, OP GET e OP GET2, tutt oggi ancora utilizzati dalla maggior parte dei suoi soci. E l evoluzione del sistema Anagrafica oci, nato conseguentemente all applicazione del Reg. CE 2200/96, a tutt oggi l unico sistema di rilevazione dati omogeneo per tutto il territorio nazionali inerente le informazioni anagrafiche, catastali, produttive delle aziende agricole socie di OP e dei dati di commercializzazione delle O.P. E il nuovo istema Integrato di Raccolta e Gestione delle informazioni del mondo UNAPROA, contenitore di dati qualificati ed attendibili, che rappresentano, in particolar modo nel settore ortofrutticolo, un patrimonio informativo inestimabile e indispensabile per le attività di analisi sull andamento del settore e per l individuazione di possibili opportunità di sviluppo. Il software è integrato con il istema di orveglianza e Valutazione UNAPROA Il software è stato sviluppato in ambiente WEB e quindi fruibile agli utenti attraverso interne. E libero dai vincoli dei vari sistemi operativi e dalle procedure di installazione, non è più legato a postazioni fisse di lavoro, ma disponibile da qualsiasi luogo e su qualsiasi computer che sia connesso alla rete. Le AOP/OP socie di UNAPROA possono raggiungere il nuovo applicativo linkandosi all indirizzo e accedere utilizzando le proprie credenziali di accesso all area riservata del portale UNAPROA. 2

4 2 DATI: struttura, legami, gerarchia e contenuto informativo Il contenuto informativo è riconducibile a due aree omogenee, a seconda che si tratti di dati propri delle OP o dei dati relativi ai oci dell OP. Tutte le informazioni sono storicizzate per anno solare e per il passaggio da una annualità ad un altra sono state predisposte adeguate funzionalità di copia automatica e di importazione da fonti dati esterne. 2.1 Area dati dell OP Nell ambito delle informazioni proprie di una OP/AOP il software permette l informatizzazione di dati inerenti le seguenti categorie: 1. Dati anagrafici di OP/AOP 2. edi delle OP/AOP 3. Personale dell OP/AOP 4. Organi sociali dell OP/AOP 5. Commercializzato dell OP 6. Calendario commercializzazione del OP 7. Contrattato (con industrie di trasformazione) dell OP 8. Consegnato (con industrie di trasformazione) dell OP Nel capitolo 3 verrà descritto nel dettaglio il contenuto informativo di ogni categoria e verranno descritte le funzioni del software che ne consentono la gestione. 2.2 Area dati dei oci dell OP Nell ambito delle informazioni proprie dei soci di una OP è stata adottata una struttura dei dati che superasse i limiti imposti dalle precedenti versioni di OP GET e OP GET2 e che permetta una elevata flessibilità nell informatizzazione della base associativa di una OP. In quest ottica è stato individuato il ocio come l elemento base della struttura, il quale può avere diverse combinazioni di legame e di gerarchia con l OP e/o altri elementi ocio consentendo diverse modalità relazioni di tipo ocio OP e socio socio. L elemento ocio è univoco a livello di contenuto informativo. Per ognuno sono state previste le seguenti macro informazioni: anagrafica particelle catastali in conduzione o prodotti coltivati su ciascuna particella prodotti conferiti all OP Ogni elemento ocio, a seconda del legame che lo connette con la stessa OP a con un altro elemento socio, nelle regole di un rapporto gerarchico padre-figlio, può assumere una delle tre seguenti tipologie: 1. Cooperativa di II Livello 2. Cooperativa di I Livello 3

5 3. Produttore/azienda agricola Cooperativa di II livello: è un elemento ocio che può avere come padre solo l OP e che può avere come figli altri elementi ocio di tipo Cooperativa di I Livello e Produttore/Azienda agricola. Cooperativa di I Livello: è un elemento ocio che può avere come padre l OP o una Cooperativa di II Livello e che può avere come figli solo elementi ocio di tipo Produttore/Azienda agricola. Produttore/Azienda agricola: è un elemento ocio che può avere come padre l OP, una Cooperativa di II Livello o una Cooperativa di I Livello e che non può avere elementi figli. Il seguente schema mostra graficamente quali sono i possibili legami e le possibile gerarchie che intercorrono tra le tipologie di socio sopra descritte: Figura 1 (truttura e gerarchia dell'albero oci) Ad ogni elemento socio, sia esso Cooperativa II Livello, Cooperativa I Livello o Produttore/Azienda agricola sono direttamente connessi sotto-elementi: particella, prodotto e conferimenti, secondo il seguente schema gerarchico : Figura 2 (struttura e gerarchie dei sotto elementi) 4

6 3 UTILIZZO DEL OFTWARE Le OP/AOP possono accedere al software direttamente all indirizzo o attraverso l apposito link situato nell area riservata del portale UNAPROA: L utente dovrà immettere nella box login le proprie credenziali di acceso, le stesse che ià utilizza per accedere all area riservata del portale UNAPROA. L utente, una volta effettuato l accesso, verrà visualizzato il seguente menu utente. elezionando il link Logout l utente verrà disconnesso dal programma e verrà visualizzata la maschera di login per effettuare un eventuale nuovo accesso. elezionando il link Menu user verrà visualizzato l elenco delle funzioni disponibili all utente: eleziona anno Esportazioni XML Esportazioni Excel Riepilogo soci Calendario commerc. Contrattato Consegne Commercializzato Gestione sedi Personale Organi ociali Anagrafica oci Ad ogni acceso occorre per prima cosa selezionare, tramite la voce di menu eleziona anno, l annualità sulla quale verranno eseguite tutte le operazioni di inserimento, modifica, visualizzazione ed esportazione che l utente intenderà svolgere. Nelle pagine seguenti viene descritto, per ogni maschera, il dettaglio dei contenuti e la modalità di funzionamento. 5

7 3.1 Calendario di commercializzazione Il modulo gestisce un calendario previsionale di commercializzazione per l anno di riferimento. ono stati previsti periodi di riferimento quindicinali per ogni mese dell anno, nell ambito dei quali è possibile inserire, distinte per specie, varietà, regime di qualità e tipo di produzione, le quantità di prodotto che, secondo una stima previsionale, dovrebbero essere immesse sul mercato dall OP. elezionando dal menu la voce Calendario Commerc Viene visualizzata la seguente maschera: Per inserire una elemento al calendario di commercializzazione occorre selezionare il link Aggiungi Prodotto ; verrà visualizzata la seguente maschera di inserimento dei dati: I campi: specie, varietà, periodo, regime di qualità, tipo produzione e Kg inseriti sono obbligatori. Non è possibile inserire elementi duplicati per la seguente sequenza di informazioni: specie, varietà, periodo, regime di qualità e tipo produzione. elezionare nelle tendine i dati richiesti, immettere, in Kg, la quantità prevista e selezionare il link inserisci prodotto per effettuare l inserimento. Una volta inserito uno o più prodotti verrà visualizzato il seguente elenco : Ogni elemento presente nell elenco può essere modificato selezionando l icona selezionando l icona o eliminato 6

8 3.2 Contrattato Il modulo gestisce, per l anno di riferimento, un riepilogo dei dati di contrattazione per i prodotti destinati all industria di trasformazione. La procedura è stata realizzata con particolare riferimento per il pomodoro da industria. L inserimento dei dati in questo modulo e in quello per la gestione delle consegne permetterà all Unione di predisporre dati statistici aggregati sull andamento della campagna di trasformazione. elezionando dal menu la voce Contrattato Viene visualizzata la seguente maschera: Per inserire una elemento al modulo dei contratti occorre selezionare il link Aggiungi Contrattato ; verrà visualizzata la seguente maschera di inserimento dei dati: I campi: specie, trasformatore, Kg contrattato, Kg da consegnare, Prezzo /Kg e ettari interessati sono obbligatori. Non è possibile inserire elementi duplicati per la seguente sequenza di informazioni: specie e trasformatore. elezionare nelle tendine i dati richiesti, immettere, in Kg, la quantità contrattata, il residuo da consegnare, il prezzo, gli ettari interessati e selezionare il link Aggiungi Contrattato per effettuare l inserimento. Una volta inserito uno o più elementi verrà visualizzato il seguente elenco : Ogni elemento presente nell elenco può essere modificato selezionando l icona o eliminato selezionando l icona Non è possibile inserire elementi duplicati per la seguente sequenza di informazioni: specie e trasformatore. 7

9 3.3 Consegne Il modulo gestisce, per l anno di riferimento, un riepilogo dei dati sulle consegne per i prodotti destinati all industria di trasformazione. La procedura è stata realizzata con particolare riferimento per il pomodoro da industria. L inserimento dei dati in questo modulo e in quello per la gestione dei contratti permetterà all Unione di predisporre dati statistici aggregati sull andamento della campagna di trasformazione. elezionando dal menu la voce Consegne Viene visualizzata la seguente maschera: Per inserire una elemento al modulo delle consegne occorre selezionare il link Aggiungi Consegna ; verrà visualizzata la seguente maschera di inserimento dei dati: I campi: periodo, specie, trasformatore, Netto a pagamento Kg, carto Kg, Materia pima e Pagato industria sono obbligatori Non è possibile inserire elementi duplicati per la seguente sequenza di informazioni: specie, periodo e trasformatore. elezionare nelle tendine i dati richiesti, immettere, per periodo, la quantità netta a pagamento, lo scarto, l importo della materia prima, il pagato dall industria e selezionare il link Aggiungi Consegna per effettuare l inserimento. Una volta inserito uno o più elementi verrà visualizzato il seguente elenco : Ogni elemento presente nell elenco può essere modificato selezionando l icona selezionando l icona o eliminato 8

10 3.4 Commercializzato Il modulo gestisce, per l anno di riferimento, un riepilogo della produzione commercializzata dalla OP in termini di quantità e valore. Il dato è suddiviso, oltre che per prodotto, per una serie di altri elementi individuati al fine di consentire all Unione l elaborazione di riepiloghi statistici aggregati. elezionando dal menu la voce Commercializzato Viene visualizzata la seguente maschera: Per inserire una elemento al modulo del commercializzato occorre selezionare il link Aggiungi Commercializzato ; verrà visualizzata la seguente maschera di inserimento dei dati: In questa maschera viene richiesto di dettagliare il più possibile l informazione da inserire, in particolare, per ogni prodotto sono stati predisposti i seguenti elementi di caratterizzazione: provenienza: indica la provenienza della produzione commercializzata (OPAOP, altre OP/AOP/GP, non soci OP/AOP/GP, ecc.), così come previsto nel Report Annuale che ogni OP è tenuta a compilare nell ambito delle norme previste per la gestione del Programma Operativo; regime di qualità: indica la modalità di coltivazione da cui deriva la produzione commercializzata per un determinato prodotto (Produzione biologica certificata, Produzione integrata certificata, IGP, DOP, ecc.); tipo di vendita: da compilare solo se il regime di qualità è Produzione biologica certificata. In questo caso serve ad indicare se la produzione derivante dal regime di produzione biologica certificata è stata poi commercializzata come Bio venduto come convenzionale o Bio declassato a convenzionale ; tipo di confezionamento: da compilare solo se il regime di qualità è Produzione biologica certificata. Indica la tipologia di confezionamento prevalente della produzione commercializzata per un determinato prodotto; tipo di produzione: indica la tipologia di produzione da cui deriva la produzione commercializzata per un determinato prodotto ( fresco, fresco IV gamma, trasformato, ecc.); destinazione: indica la tipologia di destinazione della produzione commercializzata per un determinato prodotto ( Catene distribuzione, ingrosso, ritiri, ecc. ); industria: da compilare solo se il tipo di produzione è trasformato o trasformato surgelato. Indica il tipo di industria da cui deriva la produzione commercializzata per un determinato prodotto ( Autotrasformazione, industrie terze); 9

11 tipo di mercato: indica la tipologia del mercato di destinazione della produzione commercializzata per un determinato prodotto ( interno, U.E., extra U.E.); mercato stato: indica lo stato di destinazione della produzione commercializzata per un determinato prodotto; mercato regione: da compilare solo se il regime di qualità è Produzione biologica certificata. Indica la regione italiana di destinazione della produzione commercializzata per un determinato prodotto. Nel caso stato estero selezionare la voce estero ; I campi specie, varietà, provenienza, regime di qualità, tipo di produzione, destinazione, tipo mercato, mercato stato, Kg comm. ed comm. sono obbligatori. e il regime di qualità è Produzione biologica certificata diventano obbligatori anche i campi tipo di confezionamento e mercato regione. e il tipo di produzione è trasformato o trasformato surgelato diventa obbligatorio anche il campo industria. Non è possibile inserire elementi duplicati per la seguente sequenza di informazioni: specie, varietà, provenienza, regime di qualità, tipo di produzione, destinazione, industria, tipo di confezionamento, tipo mercato, mercato stato, mercato regione. elezionare nelle tendine i dati richiesti, immettere le quantità in Kg ed i valori in euro e selezionare il link Aggiungi Commercializzato per effettuare l inserimento. Una volta inserito uno o più elementi verrà visualizzato il seguente elenco : Ogni elemento presente nell elenco può essere modificato selezionando l icona selezionando l icona o eliminato 10

12 3.5 edi Il modulo gestisce, per l anno di riferimento, i dati identificativi delle sedi. elezionando dal menu la voce Gestione sedi Viene visualizzata la seguente maschera: Per inserire una elemento al modulo delle sedi occorre selezionare il link Inserisci ede ; verrà visualizzata la seguente maschera di inserimento dei dati: I campi: Tipo sede, Comune, Indirizzo, Cap e Telefono sono obbligatori. Non è possibile inserire più di una sede legale. elezionare nella tendina il tipo di sede (legale, operativa, Altra sede ), immettere i dati dell ubicazione e selezionare il link Inserisci ede per effettuare l inserimento. Una volta inserito uno o più elementi verrà visualizzato il seguente elenco : Ogni elemento presente nell elenco può essere modificato selezionando l icona selezionando l icona o eliminato elezionando l icona l utente può rendere una sede non più attiva, così facendo essa non verrà collegata ad altre applicazioni, quali la gestione del programma operativo. 11

13 3.6 Personale Il modulo gestisce, per l anno di riferimento, i dati identificativi del personale impiegato presso l OP. elezionando dal menu la voce Personale Viene visualizzata la seguente maschera: Per inserire una elemento al modulo delle sedi occorre selezionare il link Inserisci Personale ; verrà visualizzata la seguente maschera di inserimento dei dati: I campi: Categoria, Tipo, e Quantità sono obbligatori. Non è possibile inserire elementi duplicati per la seguente sequenza di informazioni: Categoria e Tipo. elezionare nelle tendine la categoria (magazzino, commercializzazione ecc..), il Tipo (impiegato a tempo determinato, impiegato a tempo indeterminato, Ecc..), immettere il numero di addetti e selezionare il link Inserisci Personale per effettuare l inserimento. Una volta inserito uno o più elementi verrà visualizzato il seguente elenco : Ogni elemento presente nell elenco può essere modificato selezionando l icona o eliminato selezionando l icona elezionando l icona l utente può rendere un elemento non più attivo, così facendo esso non verrà collegato ad altre applicazioni, quali la gestione del programma operativo. 12

14 3.7 Organi ociali Il modulo gestisce, per l anno di riferimento, i dati identificativi e della durata del mandato per i componenti degli organi ociali dell OP. elezionando dal menu la voce Organi ociali Viene visualizzata la seguente maschera: Per inserire un elemento nel modulo occorre selezionare il link Inserisci Organo ociale ; verrà visualizzata la seguente maschera di inserimento dei dati: I campi: Incarico, Tipo struttura, e Nominativo sono obbligatori. elezionare nelle tendine il tipo di incarico (Presidente, vice Presidente, Consigliere, Ecc. ), il tipo struttura (Consiglio di Amministrazione, Collegio indacale), immettere il nome, la data di nascita, le date di inizio e fine incarico e selezionare il link Inserisci Organo ociale per effettuare l inserimento. Una volta inserito uno o più elementi verrà visualizzato il seguente elenco : Ogni elemento presente nell elenco può essere modificato selezionando l icona o eliminato selezionando l icona elezionando l icona l utente può rendere un elemento non più attivo, così facendo esso non verrà collegato ad altre applicazioni, quali la gestione del programma operativo. 13

15 3.8 Anagrafica oci Il modulo gestisce, per l anno di riferimento, i dati anagrafici, catastali, produttivi e di conferimento per tutti i soci diretti e indiretti dell OP Modulo Anagrafica oci elezionando dal menu la voce Anagrafica oci Viene visualizzata la seguente maschera: Per inserire un nuovo socio nel modulo anagrafica soci occorre selezionare il link Inserisci ocio ; verrà visualizzata la seguente maschera di inserimento dei dati: L inserimento dei dati anagrafici del socio, sia esso una cooperativa di I o II livello o un produttore, avviene utilizzano un unica maschera. Il tipo di socio ed i legami gerarchici tra i diversi tipi di socio presentati nella figura 1, vengono gestiti tramite l utilizzo delle prime tre tendine: Tipo socio, Legato a, Legato con. Tipo socio: definisce la tipologia del socio, ovvero se esso è una Cooperativa di I livello, una Cooperativa di II Livello o un produttore, indipendentemente dai suoi legami gerarchici. Legato a: definisce il primo livello di gerarchia, ovvero se il socio è legato direttamente alla OP, ad una Cooperativa di I livello o ad una Cooperativa di II Livello. I possibili legami sono i seguenti: Una Cooperativa di II Livello può essere legata solo direttamente alla OP. Una Cooperativa di I Livello può essere legata ad una Cooperativa di II Livello o direttamente alla OP. Un produttore può essere legato direttamente alla OP, ad una Cooperativa di I Livello o ad una Cooperativa di II Livello. Legato con: definisce il secondo livello di gerarchia, conterrà l elenco delle cooperative di I o II Livello già inserite, a seconda delle selezioni effettuate nelle tendine tipo socio e Legato con. In particolare: se nella tendina Legato a è stato selezionato il valore OP non conterrà alcun valore; 14

16 se nella tendina Legato a è stato selezionato il valore Cooperativa di II Livello conterrà l elenco di tutte le Cooperativa di II Livello; se nella tendina Legato a è stato selezionato il valore Cooperativa di I Livello conterrà l elenco di tutte le Cooperativa di I Livello; In ogni caso la procedura contiene dei controlli che impediscono l immissione di combinazioni non congruenti. Per inserire i valori nei campi Comune di nascita e Comune di residenza occorre iniziare a digitare nel campo i primi caratteri del nome del comune, verrà visualizzato un elenco nel quale selezionare con il mouse il comune da immettere. Nel caso si stia inserendo un socio persona giuridica nei campi Data di nascita e Comune di nascita vanno immessi rispettivamente il comune e la data di costituzione. I campi: Tipo socio, Legato a, Nome, Cognome/Ragione ociale, Numero iscrizione libro soci, Data iscrizione libro soci, Telefono, Data di nascita/costituzione, Comune di nascita, Comune di residenza, CAP, Indirizzo e CUAA/Codice Fiscale sono obbligatori. Una volta immessi tutti i dati richiesti selezionare il link Inserisci ocio per effettuare l inserimento e successivamente il tasto f5 per aggiornare la visualizzazione della pagina. Una volta inserito uno o più elementi verrà visualizzato il seguente elenco : Ogni elemento presente nell elenco può essere modificato selezionando l icona o eliminato selezionando l icona. Un elemento che contiene gerarchicamente dei sotto elementi non può essere eliminato fino a che questi non vengano a loro volta cancellati. L icona viene visualizzata solo se l elemento ha come Tipo socio il valore di Cooperativa di I o II Livello. elezionando l icona la maschera si espande fornendo la visualizzazione dell elenco dei soci legati all elemento. elezionando tutte le icone presenti nel precedente elenco verrà visualizzato, come nella seguente maschera, l intero Albero soci della OP: 15

17 3.8.2 Modulo gestione particelle elezionando l icona presente in tutti gli elementi si accede alla maschera che permette la gestione delle particelle catastali, dei prodotti e dei conferimenti del socio. elezionando il link Torna all elenco soci l utente verrà riportato nella maschera principale del modulo Anagrafica oci. Per inserire una nuova particella nel modulo gestione particelle occorre selezionare il link Inserisci Particella ; verrà visualizzata la seguente maschera di inserimento dei dati: Per inserire il valore nel campo Comune occorre iniziare a digitare nel campo i primi caratteri del nome del comune, verrà visualizzato un elenco nel quale selezionare con il mouse il comune da immettere. La tendina della sezione censuaria verrà popolata automaticamente se per il comune selezionato sono previste le sezioni, in questo caso il campo è obbligatorio. La superficie deve essere espressa in ettari con un valore a 4 cifre decimali (n,nnnn). 16

18 Tutti gli altri campi della maschera sono obbligatori ad eccezione di ubalterno. Non è possibile inserire elementi duplicati per la seguente sequenza di informazioni: Comune, ezione censuaria, Numero Foglio, Numero Particella e ubalterno. Immettere i dati richiesti e selezionare il link Inserisci Particella per effettuare l inserimento. Una volta inserito uno o più elementi verrà visualizzato il seguente elenco : Ogni elemento presente nell elenco può essere modificato selezionando l icona o eliminato selezionando l icona. Un elemento che contiene gerarchicamente dei sotto elementi non può essere eliminato fino a che questi non vengano a loro volta cancellati Modulo gestione prodotti elezionando l icona di una determinata particella verrà visualizzata la seguente maschera per inserire un prodotto nell elemento particella: elezionando la specie verranno visualizzati nella maschera dei campi aggiuntivi, a seconda che si tratti di impianti annuali o pluriennali. I campi propri delle specie annuali sono i seguenti: 17

19 I campi propri delle specie pluriennali sono i seguenti: In questa maschera viene richiesto di dettagliare il più possibile l informazione da inserire, in particolare, per ogni prodotto sono stati predisposti i seguenti elementi di caratterizzazione: tipologia: indica la tipologia del prodotto coltivato (Ortaggi all aperto, Ortaggi al coperto, Frutta colture permanenti, ecc.), così come previsto nel Report Annuale che ogni OP è tenuta a compilare nell ambito delle norme previste per la gestione del Programma Operativo ; tipologia di produzione: indica la tipologia di produzione a cui sarà prevalentemente destinato il prodotto ( fresco, fresco IV gamma, trasformato, ecc.); regime di qualità: indica se il prodotto viene coltivato secondo le regole stabilite da uno specifico regime di qualità (Produzione biologica certificata, Produzione integrata certificata, IGP, DOP, ecc.); ente certificatore: da compilare solo se il prodotto viene coltivato secondo le regole stabilite da uno specifico regime di qualità certificato, indica l ente che ha ratificato la certificazione; assistenza tecnica: indica se il prodotto viene sottoposto ad assistenza tecnica da parte dell OP; I campi: specie, varietà, tipologia, tipologia di produzione, regime di qualità, assistenza tecnica, superficie utilizzata sono obbligatori. Per gli impianti annuali sono obbligatori anche: periodo di coltivazione da, periodo di coltivazione a, e n. cicli. Per gli impianti pluriennali sono obbligatori anche: anno di impianto, n. piante in produzione e n. piante a dimora. Non è possibile inserire elementi duplicati per la seguente sequenza di informazioni: specie, varietà, tipologia, tipologia di produzione, regime di qualità, assistenza tecnica, periodo di coltivazione da, periodo di coltivazione a, anno di impianto, distanza tra file, distanza su file. elezionare nelle tendine i dati richiesti e selezionare il link Inserisci Prodotto per effettuare l inserimento. L icona permette di espandere l elemento fornendo la visualizzazione dell elenco dei sui sotto elementi (prodotti) elezionando tutte le icone presenti nel precedente elenco verrà visualizzato, come nella seguente maschera, l intero catastino del socio: 18

20 elezionando i link Modifica o Elimina il prodotto può essere rispettivamente modificato o cancellato. 19

21 3.9 Modulo Gestione Conferimenti elezionando l icona presente in tutti gli elementi dell elenco soci si accede alla maschera che permette la gestione dei conferimenti del socio. Per accedere alla gestione dei conferimenti occorre selezionare il link Conferimenti presente nel modulo gestione particelle; verrà visualizzata la seguente maschera, dalla quale è possibile procedere all inserimento dei dati di conferimento: Il link Particelle consente di tornare al modulo gestione particelle. Per inserire un nuovo conferimento occorre selezionare il link Inserisci Conferimenti ; verrà visualizzata la seguente maschera: I campi: pecie, Varietà, Regime di qualità e Tipo produzione sono obbligatori. Non è possibile inserire elementi duplicati per la seguente sequenza di informazioni: pecie, Varietà, Regime di qualità e Tipo produzione. regime di qualità: indica se il prodotto conferito è stato coltivato secondo le regole stabilite da uno specifico regime di qualità (Produzione biologica certificata, Produzione integrata certificata, IGP, DOP, ecc.); tipo produzione: indica la tipologia di produzione a cui sarà prevalentemente destinato il prodotto ( fresco, fresco IV gamma, trasformato, ecc.); Effettuare tramite le tendine le selezioni desiderate, immettere in kg la quantità di prodotto conferita dal socio e selezionare il link Inserisci Conferimento per effettuare l inserimento. Una volta inserito uno o più elementi verrà visualizzato il seguente elenco : 20

22 Ogni elemento presente nell elenco può essere modificato selezionando l icona selezionando l icona. o eliminato 3.10 Esportazioni XML In questo modulo sono fruibili le funzioni di esportazione in formato XML per tutti i dati inserite nel programma dall utente. XML di per sé non è altro che un insieme standard di regole sintattiche per modellare la struttura di documenti e dati. Questo insieme di regole, dette più propriamente specifiche, permettono tra le altre cose di poter scambiare, con facilità e flessibilità, dati tra i più diffusi database. Ad esempio un file xml può essere aperto e gestito direttamente con applicazioni come Microsoft Excel e Access. In particolare sono state predisposte le seguenti funzioni: 1. esportazione Personale OP 2. esportazione edi OP 3. esportazione Commercializzato OP 4. esportazione consegnato OP 5. esportazione Contrattato OP 6. esportazione immissioni (calendario di commercializzazione) 7. esportazione soci OP (anagrafica, particelle, prodotti, conferimenti elezionando dal menu la voce Importazioni Viene visualizzata la seguente maschera: elezionando il link Esporta xml con il tasto sinistro del mouse, per ognuna delle tipologie di dato, verrà generato e aperto nel browser il relativo file xml: 21

23 Figura 3 Esportazione XML aperta con il browser Mozilla Firefox elezionando il link Esporta xml con il tasto destro del mouse sarà possibile salvare il file in una cartella nel proprio computer e riutilizzarlo con altre applicazioni. Le specifiche di esportazione/importazione di questi file sono descritte nel dettaglio al capitolo Esportazione dati in Excel: Tali funzioni sono state realizzate per rendere fruibili alle OP, nel modo più flessibile e analitico possibile, tutti i dati inseriti a sistema nel formato standard più diffuso. Le esportazioni sostituiscono le classiche stampe cartacee che per propria natura soffrono di rigorosi limiti di formato e contenuti. ono disponibili le seguenti funzioni 1. Excel. Elenco cooperative primo e secondo livello 2. Excel. Elenco produttori 3. Excel. Riepilogo superfici investite per prodotto e varietà 4. Excel. Riepilogo superfici investite per prodotto, varietà, regime di produzione, tipologia di produzione 5. Excel. Riepilogo catastino produttore 6. Excel. Riepilogo dettaglio particelle catastali 7. Excel. Riepilogo dati di conferimento 8. Excel. Riepilogo commercializzazione 9. Excel. Riepilogo calendario di commercializzazione Ognuna delle esportazioni genera un file in formato Excel che l utente può utilizzare nella maniera che ritiene più opportuna alle proprie specifiche esigenze. 22

SIB SISTEMA INTEGRATO DEL BIOLOGICO

SIB SISTEMA INTEGRATO DEL BIOLOGICO SIB SISTEMA INTEGRATO DEL BIOLOGICO MANUALE UTENTE GESTIONE PROGRAMMA ANNUALE DELLE PRODUZIONI VEGETALI VERSIONE 1.2 DEL 27/12/2013 Indice 1 Introduzione... 3 1.1 PREMESSA... 3 1.2 SCOPO... 3 1.3 CAMPO

Dettagli

AGRISIAN S.C.P.A. Manuale Utente Fascicolo Aziendale

AGRISIAN S.C.P.A. Manuale Utente Fascicolo Aziendale S.C.P.A. Novembre 2005 2-62 Controllo delle modifiche Edizione Pubblicato Motivo della revisione Cap./Par. Modificati 3-62 Indice Introduzione... 4 Anomalie domanda... 6 Lista delle domande con anomalie...7

Dettagli

S.I.S.I.P. Sistema Informativo Scuole Infanzia Paritarie. B. Fontanella, Progettinrete 02/10/2014

S.I.S.I.P. Sistema Informativo Scuole Infanzia Paritarie. B. Fontanella, Progettinrete 02/10/2014 S.I.S.I.P. Sistema Informativo Scuole Infanzia Paritarie B. Fontanella, Progettinrete 02/10/2014 Powered by Progettinrete, Firenze GENERALITA S.I.S.I.P (Sistema Informativo Scuole Infanzia Paritarie) nasce

Dettagli

1-120. Manuale Utente Fascicolo Aziendale Edizione Maggio 2007 AGRISIAN AGRISIAN S.C.P.A. Manuale Utente Fascicolo Aziendale

1-120. Manuale Utente Fascicolo Aziendale Edizione Maggio 2007 AGRISIAN AGRISIAN S.C.P.A. Manuale Utente Fascicolo Aziendale 1-120 AGRISIAN S.C.P.A. Maggio 2007 2-120 Controllo delle modifiche Edizione Pubblicato Motivo della revisione Cap./Par. Modificati 3-120 Indice Introduzione... 5 Gestione... 7 Anomalie domanda...7 Lista

Dettagli

GESTNOTIBIO COMPILAZIONE DELLA NOTIFICA DI ATTIVITA' BIOLOGICA

GESTNOTIBIO COMPILAZIONE DELLA NOTIFICA DI ATTIVITA' BIOLOGICA GESTNOTIBIO COMPILAZIONE DELLA NOTIFICA DI ATTIVITA' BIOLOGICA MANUALE UTENTE VERSIONE 1.6 DEL 04/12/2013 Pagina 1 di 37 INDICE 1 INTRODUZIONE... 3 1.1. Scopo...3 1.2. Campo di applicazione...3 1.3. Riferimenti...3

Dettagli

Manuale Utente. RADAR Osservatorio Lazio MANUALE UTENTE

Manuale Utente. RADAR Osservatorio Lazio MANUALE UTENTE Manuale Utente RADAR Osservatorio Lazio LAIT LAZIO INNOVAZIONE TECNOLOGICA S.P.A. Sede legale: Via Rosa Raimondi Garibaldi, 7-00145 Roma Sede operativa: Via Adelaide Bono Cairoli, 68 00145 Roma Tel: 06/51689800

Dettagli

Associazione Italiana Allevatori. Associazione Italiana Allevatori PUMA DB. Modulo AUA. Manuale Operativo

Associazione Italiana Allevatori. Associazione Italiana Allevatori PUMA DB. Modulo AUA. Manuale Operativo Associazione Italiana Allevatori PUMA DB Modulo AUA Manuale Operativo Revisione 1.1 del 3 aprile 2002 Sommario Introduzione...1 Accesso al Modulo AUA...3 Menu del modulo AUA...4 Descrizione delle funzioni...5

Dettagli

REGIONE LIGURIA Ufficio Politiche abitative e Lavori Pubblici MANUALE UTENTE SEND. Sistema informativo Edilizia Notifiche Dematerializzate

REGIONE LIGURIA Ufficio Politiche abitative e Lavori Pubblici MANUALE UTENTE SEND. Sistema informativo Edilizia Notifiche Dematerializzate REGIONE LIGURIA Ufficio Politiche abitative e Lavori Pubblici MANUALE UTENTE SEND Sistema informativo Edilizia Notifiche Dematerializzate 9 Luglio 2015 vers. 6 Sommario Sommario Capitolo 1... 2 Introduzione...

Dettagli

MANUALE D USO DEL SOFTWARE DoRA-Express

MANUALE D USO DEL SOFTWARE DoRA-Express MANUALE D USO DEL SOFTWARE DoRA-Express Sommario LA STRUTTURA DI DoRA-Express... 1 COME ACQUISIRE DoRA-Express... 1 ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE... 1 SEZIONE 1 ANAGRAFICHE / DOMANDA... 2 SEZIONE 2 ESPRESSIONI

Dettagli

GUIDA ALL UTILIZZO DEL PROGRAMMA TUTTORIFIUTI PER L ACCESSO AUTENTICATO AL PORTALE WEB WWW.TUTTORIFIUTI.IT

GUIDA ALL UTILIZZO DEL PROGRAMMA TUTTORIFIUTI PER L ACCESSO AUTENTICATO AL PORTALE WEB WWW.TUTTORIFIUTI.IT GUIDA ALL UTILIZZO DEL PROGRAMMA TUTTORIFIUTI PER L ACCESSO AUTENTICATO AL PORTALE WEB WWW.TUTTORIFIUTI.IT Versione 1.0 Per assistenza tecnica e per qualsiasi informazione contattare il Numero Verde 1

Dettagli

RILEVAZIONE CAMPIONARIA SULLE AZIENDE LEGNOSE AGRARIE. Manuale d uso. Versione 1 10 luglio 2012 INDICE

RILEVAZIONE CAMPIONARIA SULLE AZIENDE LEGNOSE AGRARIE. Manuale d uso. Versione 1 10 luglio 2012 INDICE RILEVAZIONE CAMPIONARIA SULLE AZIENDE LEGNOSE AGRARIE SGR-ILA: SISTEMA DI GESTIONE DELLA RILEVAZIONE Manuale d uso. Versione 1 10 luglio 2012 INDICE Introduzione... 3 Sistema di autenticazione... 4 OPERATORI...

Dettagli

TaleteWeb. Funzionalità Trasversali e configurazioni generali. 1 rev. 0-280814

TaleteWeb. Funzionalità Trasversali e configurazioni generali. 1 rev. 0-280814 TaleteWeb Funzionalità trasversali e configurazioni generali 1 rev. 0-280814 Indice Per accedere ad un applicazione... 3 La home page di un applicazione... 4 Come gestire gli elementi di una maschera...

Dettagli

S.I.N. S.R.L. SISTEMA INFORMATIVO NAZIONALE

S.I.N. S.R.L. SISTEMA INFORMATIVO NAZIONALE Edizione 1.0 Marzo 2010 S.I.N. S.R.L. SISTEMA INFORMATIVO NAZIONALE PER LO SVILUPPO IN AGRICOLTURA Sviluppo Rurale 2007 2013 Misure Strutturali Compilazione domanda di aiuto Manuale Operativo Utente Controllo

Dettagli

UltraSMS. Introduzione. 1. Primo Avvio 1.1 Installazione 1.2 Impostazioni

UltraSMS. Introduzione. 1. Primo Avvio 1.1 Installazione 1.2 Impostazioni UltraSMS Introduzione 1. Primo Avvio 1.1 Installazione 1.2 Impostazioni 2. Gestire Contatti 2.1 Inserire/modificare/cancellare un contatto 2.2 Importare i contatti da Outlook 2.3 Creare una lista di numeri

Dettagli

UltraSMS. Introduzione. 1. Primo Avvio 1.1 Installazione 1.2 Impostazioni

UltraSMS. Introduzione. 1. Primo Avvio 1.1 Installazione 1.2 Impostazioni UltraSMS Introduzione 1. Primo Avvio 1.1 Installazione 1.2 Impostazioni 2. Gestire Contatti 2.1 Inserire/modificare/cancellare un contatto 2.2 Importare i contatti da Outlook 2.3 Creare una lista di numeri

Dettagli

Modello DIMP Dichiarazione di impegno rispetto normativa e sul doppio finanziamento

Modello DIMP Dichiarazione di impegno rispetto normativa e sul doppio finanziamento Modello DIMP Dichiarazione di impegno rispetto normativa e sul doppio finanziamento Il sottoscritto.. nato a (.) il.., residente a ( ) in via n.., codice fiscale.., in qualità di legale rappresentante

Dettagli

Ed. febbraio 15. Manuale del Sistema Codice Unico di Progetto (CUP) - utente Generatore -

Ed. febbraio 15. Manuale del Sistema Codice Unico di Progetto (CUP) - utente Generatore - Ed. febbraio 15 Manuale del Sistema Codice Unico di Progetto (CUP) - utente Generatore - 1 MANUALE UTENTE 1 INTRODUZIONE... 4 1.1 SCOPO DEL DOCUMENTO... 4 1.2 STRUTTURA E CONTENUTI... 4 1.3 GUIDA ALLA

Dettagli

Denuncia di Malattia Professionale telematica

Denuncia di Malattia Professionale telematica Denuncia di Malattia Professionale telematica Manuale utente Versione 1.5 COME ACCEDERE ALLA DENUNCIA DI MALATTIA PROFESSIONALE ONLINE... 3 SITO INAIL... 3 LOGIN... 4 UTILIZZA LE TUE APPLICAZIONI... 5

Dettagli

MANUALE UTENTE REGISTRO ELETTRONICO TICHE

MANUALE UTENTE REGISTRO ELETTRONICO TICHE MANUALE UTENTE REGISTRO ELETTRONICO TICHE Sommario 1 Premessa... 2 2 Caratteristiche... 2 3 Installazione... 4 4 Accesso in qualità di AMMINISTRATORE... 4 4.1 Inserimento assenze e ingressi seconda ora...

Dettagli

MANUALE D USO DEL SOFTWARE PROGETTI IFTS 2.3

MANUALE D USO DEL SOFTWARE PROGETTI IFTS 2.3 MANUALE D USO DEL SOFTWARE PROGETTI IFTS 2.3 Il Software Progetti IFTS 2.3 è la versione software del formulario per la presentazione dei progetti IFTS e contiene reinserito: - lo Standard Minimo delle

Dettagli

CONTROLLO TARATURA STRUMENTI

CONTROLLO TARATURA STRUMENTI CONTROLLO TARATURA STRUMENTI Manuale Utente Versione 2.0.1 (Marzo 2012) 2007-2012 SyStematica Indice INDICE... 2 INTRODUZIONE... 3 SIMBOLOGIA ADOTTATA... 5 MODALITÀ OPERATIVE... 6 INTERFACCIA UTENTE...

Dettagli

Software NEWAGRI Guida rapida all utilizzo

Software NEWAGRI Guida rapida all utilizzo Software NEWAGRI Guida rapida all utilizzo Versione: 1 Autore: Andrea Bondi Data: 10/11/2009 1 Sommario Sommario... 2 1. Introduzione... 3 2. Caratteristiche tecniche ed architettura del sistema... 3 3.

Dettagli

UNICO WEB DbLan Group SRL

UNICO WEB DbLan Group SRL UNICO WEB DbLan Group SRL Introduzione Il software è stato realizzato per la gestione di call center. E stato progettato in diverse aree per permettere la gestione separata di tutte le fasi che partono

Dettagli

Planet School Guida per l utente GENERIC (GENITORE) - GUIDA PER L UTENTE GENITORE

Planet School Guida per l utente GENERIC (GENITORE) - GUIDA PER L UTENTE GENITORE Planet School Guida per l utente GENERIC (GENITORE) 2 - GUIDA PER L UTENTE GENITORE 1. LA TESSERA DEI SERVIZI La tessera dei servizi è un badge (tessera di dimensioni simili ad un bancomat con banda magnetica

Dettagli

Concetti fondamentali dei database database Cos'è un database Principali database

Concetti fondamentali dei database database Cos'è un database Principali database Concetti fondamentali dei database Nella vita di tutti i giorni si ha la necessità di gestire e manipolare dati. Le operazioni possono essere molteplici: ricerca, aggregazione con altri e riorganizzazione

Dettagli

Manuale utente Revisione del 06/04/2010

Manuale utente Revisione del 06/04/2010 Manuale utente Revisione del 06/04/2010 Team Power s.r.l. v.le E. Garrone, 16/A Città Giardino 96010 Melilli tel./fax 0931.744575 0931.713517 www.teampower.it Introduzione Congratulazioni per la scelta

Dettagli

Applicazione Web Measurement Gas Allocation System Release 3.2

Applicazione Web Measurement Gas Allocation System Release 3.2 Manuale Utente Applicazione Web Measurement Gas Allocation System Release 3.2 Utenti Esercenti l attività di vendita Pag. 1 di 24 INDICE 1 GENERALITÀ... 3 2 IL PROFILO DI ACCESSO DEGLI ESERCENTI L ATTIVITÀ

Dettagli

Surap2.0 - PROGETTO DI CONSOLIDAMENTO DEL SISTEMA REGIONALE SUAP. - Calabriasuap - Manuale Cittadino

Surap2.0 - PROGETTO DI CONSOLIDAMENTO DEL SISTEMA REGIONALE SUAP. - Calabriasuap - Manuale Cittadino Surap2.0 - PROGETTO DI CONSOLIDAMENTO DEL SISTEMA REGIONALE SUAP - Calabriasuap - Manuale Cittadino Calabriasuap Manuale Cittadino_SuapCalabria_v3 Maggio 2015 Pagina 1 di 40 Contatti Assistenza CalabriaSUAP

Dettagli

ALLEGATO A. Specifiche tecniche per la trasmissione telematica Modello IRAP 2012

ALLEGATO A. Specifiche tecniche per la trasmissione telematica Modello IRAP 2012 ALLEGATO A Specifiche tecniche per la trasmissione telematica Modello IRAP 2012 INDICE 1. AVVERTENZE GENERALI... 3 1.1 BREVI CENNI SUL LINGUAGGIO XML... 3 2. CONTENUTO DELLA FORNITURA... 4 2.1 GENERALITÀ...

Dettagli

Dicembre 2005 v. 1.0.0

Dicembre 2005 v. 1.0.0 Dicembre 2005 v. 1.0.0 SOMMARIO REGISTRO UNICO DEI RICETTARI...3 INQUADRAMENTO GENERALE...3 REQUISITI PER L USO DELL APPLICATIVO...3 OBIETTIVI E PRINCIPALI FUNZIONALITÀ...3 MODALITÀ DI ACCESSO...4 CARATTERISTICHE

Dettagli

Il DATABASE Access. Concetti Fondamentali

Il DATABASE Access. Concetti Fondamentali Il DATABASE Access Concetti Fondamentali Con la nascita delle comunità di uomini, si è manifestata la necessità di conservare in maniera ordinata informazioni per poi poterne usufruire in futuro. Basta

Dettagli

MANUALE UTENTE PORTALE WEB SISTEMA GPP GESTIONE PROGRAMMI DI PRODUZIONE. Revisione 4

MANUALE UTENTE PORTALE WEB SISTEMA GPP GESTIONE PROGRAMMI DI PRODUZIONE. Revisione 4 MANUALE UTENTE PORTALE WEB SISTEMA GPP GESTIONE PROGRAMMI DI PRODUZIONE Revisione 4 Settembre 2015 Sommario 1. Introduzione... 3 2. Panoramica delle funzionalità... 4 3. Comunicazione dei programmi di

Dettagli

Planet School Guida per l utente GENERIC (GENITORE) - GUIDA PER L UTENTE GENITORE

Planet School Guida per l utente GENERIC (GENITORE) - GUIDA PER L UTENTE GENITORE Planet School Guida per l utente GENERIC (GENITORE) 2 - GUIDA PER L UTENTE GENITORE 1. LA TESSERA DEI SERVIZI La tessera dei servizi è un badge (tessera di dimensioni simili ad un bancomat con banda magnetica

Dettagli

Guida all utilizzo della Procedura web di Gestione progetti riqualificazione disoccupati (misure 2E 3G)

Guida all utilizzo della Procedura web di Gestione progetti riqualificazione disoccupati (misure 2E 3G) Guida all utilizzo della Procedura web di Gestione progetti riqualificazione disoccupati (misure 2E 3G) DICEMBRE 2011 INDICE 1. ACCESSO ALLA PROCEDURA... 4 2. GESTIONE PROGETTI... 6 2.1. ACCESSO PROGETTI

Dettagli

sistemapiemonte Anagrafe Agricola Unica Manuale d'uso sistemapiemonte.it

sistemapiemonte Anagrafe Agricola Unica Manuale d'uso sistemapiemonte.it sistemapiemonte Anagrafe Agricola Unica Manuale d'uso sistemapiemonte.it 2 Indice 1 Premessa 3 2 Accesso al servizio 4 2.1 Configurazione minima per l utilizzo 4 2.2 Accesso alla home page del servizio

Dettagli

Bandi di Gara Servizi e Forniture Manuale d uso per l utente

Bandi di Gara Servizi e Forniture Manuale d uso per l utente Applicativo web Bandi di Gara Servizi e Forniture Manuale d uso per l utente INDICE 1 OBIETTIVO DEL DOCUMENTO... 4 2 FUNZIONALITA... 5 2.1 Spedizione delle e-mail automatiche di verifica... 6 2.2 Simbologia

Dettagli

GUIDA RAPIDA PRODUTTORI PRODUTTORI INTERMEDIARI TRASPORTATORI RECUPERATORI SMALTITORI. 21 aprile 2015 www.sistri.it

GUIDA RAPIDA PRODUTTORI PRODUTTORI INTERMEDIARI TRASPORTATORI RECUPERATORI SMALTITORI. 21 aprile 2015 www.sistri.it GUIDA RAPIDA PRODUTTORI PRODUTTORI INTERMEDIARI TRASPORTATORI RECUPERATORI SMALTITORI 21 aprile 2015 www.sistri.it DISCLAIMER Il presente documento intende fornire agli Utenti SISTRI informazioni di supporto

Dettagli

DCSIT Area Gestione Reddituale redditiweb@inps.it CAMPAGNA RED ITALIA SERVIZI WEB MANUALE OPERATIVO VERSIONE 7.8.9 24/05/2013 1

DCSIT Area Gestione Reddituale redditiweb@inps.it CAMPAGNA RED ITALIA SERVIZI WEB MANUALE OPERATIVO VERSIONE 7.8.9 24/05/2013 1 CAMPAGNA RED ITALIA SERVIZI WEB MANUALE OPERATIVO VERSIONE 7.8.9 24/05/2013 1 Nota tecnica. La procedura è stata progettata ed ottimizzata per essere utilizzata con il browser Internet Explorer, si consiglia

Dettagli

FLUPER-WEB : Gestione Flussi Personale Sanitario. Manuale d uso del software applicativo FLUPER

FLUPER-WEB : Gestione Flussi Personale Sanitario. Manuale d uso del software applicativo FLUPER REGIONE LOMBARDIA GESTIONE FLUSSI PERSONALE SANITARIO (FLUPER-WEB) versione Marzo 200 Manuale d uso del software applicativo FLUPER 1 INDICE Sommario ACCESSO AL SISTEMA... 4 INTERFACCIA UTENTE... 4 WORKFLOW

Dettagli

S.I.N. S.R.L. SISTEMA INFORMATIVO NAZIONALE

S.I.N. S.R.L. SISTEMA INFORMATIVO NAZIONALE Edizione 1.0 Marzo 2010 S.I.N. S.R.L. SISTEMA INFORMATIVO NAZIONALE PER LO SVILUPPO IN AGRICOLTURA Sviluppo Rurale 2007 2013 Misure Strutturali Compilazione domanda di pagamento Manuale Operativo Utente

Dettagli

SIN. Guida alla compilazione delle domande di ristrutturazione e riconversione vigneti Campagna 2012/2013 Manuale utente

SIN. Guida alla compilazione delle domande di ristrutturazione e riconversione vigneti Campagna 2012/2013 Manuale utente Guida alla compilazione delle domande di ristrutturazione e riconversione vigneti Campagna 2012/2013 Manuale utente 05 dicembre 2012 2-26 Controllo delle modifiche Edizione Pubblicato Motivo della revisione

Dettagli

GasItalia.org. Manuale di utilizzo

GasItalia.org. Manuale di utilizzo GasItalia.org Manuale di utilizzo INDICE 1. Introduzione 2. Registrazione G.A.S. 3. Icone 4. Istruzioni per gli utenti 5. Istruzioni per i fornitori 6. Istruzioni per gli amministratori 7. Istruzioni per

Dettagli

Sistema Informatico per l Elaborazione dei Ruoli e la Gestione Integrata degli Avvisi

Sistema Informatico per l Elaborazione dei Ruoli e la Gestione Integrata degli Avvisi S.IN.E.R.G.I.A. Sistema Informatico per l Elaborazione dei Ruoli e la Gestione Integrata degli Avvisi Manuale Operativo SINERGIA Manuale Operativo S.IN.E.R.G.I.A. 2.5 Pagina 1 di 26 SOMMARIO PRESENTAZIONE...

Dettagli

GESTIONE PRESENZE MANUALE PER COMINCIARE

GESTIONE PRESENZE MANUALE PER COMINCIARE GESTIONE PRESENZE MANUALE Gestione archivi La prima operazione da effettuare, per poter utilizzare gestione presenze, è la creazione dell archivio dove saranno memorizzati tutti i dati riconducibili ad

Dettagli

ASSISTENZA. Indice degli argomenti. Gestione Contratti e Interventi

ASSISTENZA. Indice degli argomenti. Gestione Contratti e Interventi 2 Manuale Operativo Release 4.60 Manuale Operativo ASSISTENZA Gestione Contratti e Interventi GESTIONE ASSISTENZA è il modulo applicativo pensato e realizzato per soddisfare le esigenze delle diverse tipologie

Dettagli

MANUALE OPERATIVO PER L ACCESSO AL PORTALE E GUIDA ALLA COMPILAZIONE DEI FORMULARI

MANUALE OPERATIVO PER L ACCESSO AL PORTALE E GUIDA ALLA COMPILAZIONE DEI FORMULARI MANUALE OPERATIVO PER L ACCESSO AL PORTALE E GUIDA ALLA COMPILAZIONE DEI FORMULARI 1 Introduzione Per la presentazione delle istanze di finanziamento a valere sul PSR Agricoltura 2007/2013, è stato realizzato

Dettagli

Software per la gestione di un autosalone

Software per la gestione di un autosalone Software per la gestione di un autosalone Manuale d uso e di configurazione 1 Indice A chi è rivolto...4 Anagrafica Clienti...25 Elenco Contratti...53 Elenco Preventivi...51 Fatturazione...55 GRIGLI DATI...7

Dettagli

CASO D USO: TRASPORTO TRANSFRONTALIERO

CASO D USO: TRASPORTO TRANSFRONTALIERO CASO D USO: TRASPORTO TRANSFRONTALIERO 21 aprile 2015 www.sistri.it DISCLAIMER Il presente documento intende fornire agli Utenti SISTRI informazioni di supporto per poter utilizzare agevolmente ed in maniera

Dettagli

Guida ai servizi Ticket, Referti e Libretto Sanitario Personale del portale Postesalute

Guida ai servizi Ticket, Referti e Libretto Sanitario Personale del portale Postesalute Guida ai servizi Ticket, Referti e Libretto Sanitario Personale del portale Postesalute 1 DEFINIZIONI 4 2 REGISTRAZIONE E ATTIVAZIONE DEI SERVIZI 4 2.1 REGISTRAZIONE A POSTE.IT (SOLO PER GLI UTENTI NON

Dettagli

SERVIZIO TELEMATICO DOGANALE

SERVIZIO TELEMATICO DOGANALE SERVIZIO TELEMATICO DOGANALE Materiale Didattico a cura dello Studio Pallino Aggiornato al 17/05/2011 ACCESSO AL SITO WEB EFFETTUARE L ISTANZA DI ADESIONE Per ottenere l'autorizzazione, occorre compilare

Dettagli

Guida Utente PS Contact Manager GUIDA UTENTE

Guida Utente PS Contact Manager GUIDA UTENTE GUIDA UTENTE Installazione...2 Prima esecuzione...5 Login...7 Registrazione del programma...8 Inserimento clienti...9 Gestione contatti...11 Agenti...15 Archivi di base...16 Installazione in rete...16

Dettagli

------------------------------------------------------------------------------------------------------------ MANUALE SOFTWARE LOCAZIONI

------------------------------------------------------------------------------------------------------------ MANUALE SOFTWARE LOCAZIONI MANUALE SOFTWARE LOCAZIONI 1. Introduzione... 2 2. Accesso al programma... 2 2.1. Menù principale... 3 3. Dati Fornitura... 3 3.1. Sezione - Dati Fornitura... 4 3.2. Sezione Soggetto richiedente la registrazione...

Dettagli

AZIONI DENOMINATE APPRENDISTATO PER LA QUALIFICA E PER IL DIPLOMA PROFESSIONALE PERCORSO C

AZIONI DENOMINATE APPRENDISTATO PER LA QUALIFICA E PER IL DIPLOMA PROFESSIONALE PERCORSO C Guida alla procedura informatica per la Presentazione di proposte formative su AZIONI DENOMINATE APPRENDISTATO PER LA QUALIFICA E PER IL DIPLOMA PROFESSIONALE PERCORSO C Ottobre 2014 INDICE 1. ACCESSO

Dettagli

RPR -Rendicontazione dei Progetti di Ricerca. Manuale operativo. per i segretari amministrativi

RPR -Rendicontazione dei Progetti di Ricerca. Manuale operativo. per i segretari amministrativi RPR -Rendicontazione dei Progetti di Ricerca Manuale operativo per i segretari amministrativi ALMA MATER STUDIORUM UNIVERSITÀ DI BOLOGNA Indice dei contenuti 1. Introduzione... 4 2. Informazioni sulla

Dettagli

GUIDA UTENTE INTERNET CAFE MANAGER (Vers. 5.2.0)

GUIDA UTENTE INTERNET CAFE MANAGER (Vers. 5.2.0) GUIDA UTENTE INTERNET CAFE MANAGER (Vers. 5.2.0) GUIDA UTENTE INTERNET CAFE MANAGER (Vers. 5.2.0)...1 Installazione e configurazione...2 Installazione ICM Server...3 Primo avvio e configurazione di ICM

Dettagli

ASSOCIAZIONE ITALIANA EDITORI APPLICAZIONE WEB GESTIONE CATALOGO EDITORI MANUALE UTENTE

ASSOCIAZIONE ITALIANA EDITORI APPLICAZIONE WEB GESTIONE CATALOGO EDITORI MANUALE UTENTE ASSOCIAZIONE ITALIANA EDITORI APPLICAZIONE WEB GESTIONE CATALOGO EDITORI MANUALE UTENTE v. 1.0-31/01/2014 INDICE 1 INTRODUZIONE...3 2 ACCESSO ALL APPLICAZIONE...3 3 CONSULTAZIONE E AGGIORNAMENTO CATALOGO...4

Dettagli

INFOSTAT-COVIP. Piattaforma per la raccolta delle informazioni MANUALE UTENTE

INFOSTAT-COVIP. Piattaforma per la raccolta delle informazioni MANUALE UTENTE INFOSTAT-COVIP Piattaforma per la raccolta delle informazioni MANUALE UTENTE febbraio 2015 I N D I C E 1. ISTRUZIONI OPERATIVE PER L'UTILIZZO DEI SERVIZI INFOSTAT-COVIP... 3 2. HOME PAGE... 4 3. ACCESSO

Dettagli

Piattaforma e-learning Moodle. Manuale ad uso dello studente. Vers. 1 Luglio 09

Piattaforma e-learning Moodle. Manuale ad uso dello studente. Vers. 1 Luglio 09 Piattaforma e-learning Moodle Manuale ad uso dello studente Vers. 1 Luglio 09 Sommario 1. Introduzione...2 1.1 L ambiente...2 1.2 Requisiti di sistema...4 2. Come accedere alla piattaforma...4 2.1 Cosa

Dettagli

Sistema Informativo Banca di Sangue di Cordone Ombelicale

Sistema Informativo Banca di Sangue di Cordone Ombelicale ITCBN - Italian Cord Blood Network Manuale utente per il profilo Banca SCO Pagina 1 di 45 Indice 1 PROFILO UTENTE BANCA SCO... 4 1.2 INTERAZIONE CON IL SISTEMA... 5 1.3 LOGIN... 5 1.4 LA HOME PAGE... 6

Dettagli

Manuale Utente. Guida all utilizzo della procedura telematica per la richiesta d'iscrizione al Registro Generale delle Organizzazioni di Volontariato

Manuale Utente. Guida all utilizzo della procedura telematica per la richiesta d'iscrizione al Registro Generale delle Organizzazioni di Volontariato REGIONE PUGLIA SEZIONE BANDI TELEMATICI Servizio Politiche di benessere sociale e pari opportunità Manuale Utente Guida all utilizzo della procedura telematica per la richiesta d'iscrizione al Registro

Dettagli

1 Tesoreria Statale - Articolo 18 Sistema informatico gestione dati -Manuale Utente v.1.0

1 Tesoreria Statale - Articolo 18 Sistema informatico gestione dati -Manuale Utente v.1.0 Manuale Utente 1 PREMESSA In forza di quanto disposto dall art.18, comma 1, del decreto legge 1 luglio 2009, n.78, convertito con modificazioni, dalla legge 3 agosto 2009, n.102 è stato emanato il decreto

Dettagli

CONTACT CENTER ISTRUZIONI PER L USO

CONTACT CENTER ISTRUZIONI PER L USO CONTACT CENTER ISTRUZIONI PER L USO Sommario SOMMARIO Accedere al Contact Center... 2 Inviare un quesito alla CIPAG tramite il Contact Center... 5 Consultare lo stato di lavorazione dei quesiti... 8 Recupero

Dettagli

GUIDA OPERATIVA APPLICAZIONE PER LA VISUALIZZAZIONE DELLE FORNITURE DEI DATI CATASTALI

GUIDA OPERATIVA APPLICAZIONE PER LA VISUALIZZAZIONE DELLE FORNITURE DEI DATI CATASTALI GUIDA OPERATIVA APPLICAZIONE PER LA VISUALIZZAZIONE DELLE FORNITURE DEI DATI CATASTALI 29 Aprile 2013 DOC. ES-31-IS-0C PAG. 2 DI 53 INDICE PREMESSA 3 1. INSTALLAZIONE DELL'APPLICAZIONE 4 2. AVVIO DELL'APPLICAZIONE

Dettagli

Aggiornato alla data 10/05/2013 GARSIA WE. Gruppo Sportello

Aggiornato alla data 10/05/2013 GARSIA WE. Gruppo Sportello Aggiornato alla data 10/05/2013 GARSIA WE Gruppo Sportello i M A N U A L E U T E N T E SofTech srl SofTech srl Via G. Di Vittorio 21/B2 40013 Castel Maggiore (BO) Tel 051-704.112 (r.a.) Fax 051-700.097

Dettagli

LA GESTIONE DELLE VISITE CLIENTI VIA WEB

LA GESTIONE DELLE VISITE CLIENTI VIA WEB LA GESTIONE DELLE VISITE CLIENTI VIA WEB L applicazione realizzata ha lo scopo di consentire agli agenti l inserimento via web dei dati relativi alle visite effettuate alla clientela. I requisiti informatici

Dettagli

Student Card System 2.0 Sistema per la Firma Digitale e Accesso ai Servizi dell Università degli Studi di Foggia Student-CARD System 2.

Student Card System 2.0 Sistema per la Firma Digitale e Accesso ai Servizi dell Università degli Studi di Foggia Student-CARD System 2. Student-CARD System 2.0 Manuale Utente per la Segreteria Sommario Accesso con Matricola e Password... 4 Accesso con Smart-CARD... 4 Menù Studente:... 7 Menù Docente:... 9 Menù Tecnico Amministrativo:...

Dettagli

Descrizione delle Funzionalità. Core Banking Retail

Descrizione delle Funzionalità. Core Banking Retail Descrizione delle Funzionalità Core Banking Retail Sommario 1. PARTE PRIMA ACCESSO 4 1.1. Accesso al servizio 4 1.1.1 Come eseguire il login ed entrare in Home Banking 4 1.1.2 Come utilizzare il sistema

Dettagli

GUIDA ALLA RICOGNIZIONE DEI DEBITI

GUIDA ALLA RICOGNIZIONE DEI DEBITI PIATTAFORMA PER LA CERTIFICAZIONE DEI CREDITI GUIDA ALLA RICOGNIZIONE DEI DEBITI ART. 7 DEL DECRETO LEGGE 8 APRILE 2013, N. 35 CONVERTITO CON LEGGE 6 GIUGNO 2013, N.64 Versione 2.3 del 04/09/2013 Sommario

Dettagli

GUIDA RAPIDA INTERMEDIARI INTERMEDIARI PRODUTTORI TRASPORTATORI RECUPERATORI SMALTITORI. 21 aprile 2015 www.sistri.it

GUIDA RAPIDA INTERMEDIARI INTERMEDIARI PRODUTTORI TRASPORTATORI RECUPERATORI SMALTITORI. 21 aprile 2015 www.sistri.it GUIDA RAPIDA INTERMEDIARI PRODUTTORI INTERMEDIARI TRASPORTATORI RECUPERATORI SMALTITORI 21 aprile 2015 www.sistri.it DISCLAIMER Il presente documento intende fornire agli Utenti SISTRI informazioni di

Dettagli

ControlloCosti. Manuale d istruzioni. Controllo Costi Manuale d istruzioni

ControlloCosti. Manuale d istruzioni. Controllo Costi Manuale d istruzioni ControlloCosti Manuale d istruzioni Manuale d istruzioni Informazioni generali ed accesso al sistema ControlloCosti si presenta agli utenti come un applicativo web ed è raggiungibile digitando l indirizzo

Dettagli

SISTEMA INFORMATIVO AGRICOLO REGIONALE PSR 2007-2013 GUIDA MISURA 112 COMPLETAMENTO DELLA DOMANDA DI AIUTO ON-LINE

SISTEMA INFORMATIVO AGRICOLO REGIONALE PSR 2007-2013 GUIDA MISURA 112 COMPLETAMENTO DELLA DOMANDA DI AIUTO ON-LINE SISTEMA INFORMATIVO AGRICOLO REGIONALE PSR 2007-2013 GUIDA MISURA 112 COMPLETAMENTO DELLA DOMANDA DI AIUTO ON-LINE Gennaio 2010 Indice 1. Introduzione...5 1.1. Premesse per il completamento della domanda

Dettagli

MANUALE TECNICO. per l OPERATORE. ( e-presenz v.6.4 ) Gennaio 2014. ALIAS INFORMATICA S.r.l. Soluzioni informatiche per Enti Pubblici

MANUALE TECNICO. per l OPERATORE. ( e-presenz v.6.4 ) Gennaio 2014. ALIAS INFORMATICA S.r.l. Soluzioni informatiche per Enti Pubblici Rilevazione Presenze MANUALE TECNICO per l OPERATORE ( e-presenz v.6.4 ) Gennaio 2014 ALIAS INFORMATICA S.r.l. Soluzioni informatiche per Enti Pubblici Via Cattaneo, 26/A 73054 Presicce (LE) - Codice Fiscale

Dettagli

Nota Operativa Gestione Mandati 2010 (vers. 6) Nota operativa Gestione Mandati 2010

Nota Operativa Gestione Mandati 2010 (vers. 6) Nota operativa Gestione Mandati 2010 Nota operativa Gestione Mandati 2010 1 Sommario Costituzione del fascicolo... 3 Fascicolo esistente e con mandato valido presso un altro CAA... 4 Fascicolo esistente non associato ad alcun CAA... 6 Lista

Dettagli

ISTRUZIONI PER REGISTRAZIONE E UTILIZZO DEL SISTEMA INFORMATIZZATO DEI SERVIZI SCOLASTICI MENSA E TRASPORTI

ISTRUZIONI PER REGISTRAZIONE E UTILIZZO DEL SISTEMA INFORMATIZZATO DEI SERVIZI SCOLASTICI MENSA E TRASPORTI ISTRUZIONI PER REGISTRAZIONE E UTILIZZO DEL SISTEMA INFORMATIZZATO DEI SERVIZI SCOLASTICI MENSA E TRASPORTI 1) Con un qualsiasi browser (Internet Explorer o Mozilla Firefox), collegarsi al sito web del

Dettagli

Appunti di: MICROSOFT EXCEL

Appunti di: MICROSOFT EXCEL Appunti di: MICROSOFT EXCEL INDICE PARTE I: IL FOGLIO ELETTRONICO E I SUOI DATI Paragrafo 1.1: Introduzione. 3 Paragrafo 1.2: Inserimento dei Dati....4 Paragrafo 1.3: Ordinamenti e Filtri... 6 PARTE II:

Dettagli

Forniture Gas & Power

Forniture Gas & Power energia in movimento GUIDA PER ACCEDERE ALL AREA CLIENTI Forniture Gas & Power Portale clienti Primo accesso: Si consiglia di utilizzare Google Chrome o Firefox per accedere al servizio. Si presenta una

Dettagli

Guida alla procedura informatica per la Presentazione di proposte formative nell ambito della GARANZIA GIOVANI - AZIONI DENOMINATE FORMAZIONE MIRATA

Guida alla procedura informatica per la Presentazione di proposte formative nell ambito della GARANZIA GIOVANI - AZIONI DENOMINATE FORMAZIONE MIRATA Guida alla procedura informatica per la Presentazione di proposte formative nell ambito della GARANZIA GIOVANI - AZIONI DENOMINATE FORMAZIONE MIRATA ALL INSERIMENTO LAVORATIVO PERCORSO B INDICE 1. ACCESSO

Dettagli

Esercitazione n. 9: Creazione di un database relazionale

Esercitazione n. 9: Creazione di un database relazionale + Strumenti digitali per la comunicazione A.A 2013/14 Esercitazione n. 9: Creazione di un database relazionale Scopo: Scopo di questa esercitazione è la creazione di una base dati relazionale per la gestione

Dettagli

S.I.L.O.S Sito Internet con Logica ad Oggetti Standard

S.I.L.O.S Sito Internet con Logica ad Oggetti Standard S.I.L.O.S Sito Internet con Logica ad Oggetti Standard Manuale utente V 1.0 del 29/11/2005 Redazione a cura di Uniteam SpA Indice 0. Glossario dei termini...3 1. Introduzione...4 1.1. Prerequisiti...4

Dettagli

Capitolo 8 IL SISTEMA INFORMATICO A SUPPORTO DELLA RILEVAZIONE

Capitolo 8 IL SISTEMA INFORMATICO A SUPPORTO DELLA RILEVAZIONE Capitolo 8 IL SISTEMA INFORMATICO A SUPPORTO DELLA RILEVAZIONE La registrazione del questionario così come le operazioni di monitoraggio della rilevazione avvengono tramite un portale che si compone di

Dettagli

Ver_07_07_2015 GUIDA AL SERVIZIO INCDP

Ver_07_07_2015 GUIDA AL SERVIZIO INCDP Ver_07_07_2015 GUIDA AL SERVIZIO INCDP 1 Sommario PREMESSA... 3 1. ACCESSO AL SISTEMA INCDP... 5 2. SERVIZIO INCDP GUIDA ALL UTILIZZO... 8 2.1 HOME PAGE INCDP... 8 2.2 FINANZIAMENTI... 8 2.2.1 FINANZIAMENTI

Dettagli

EXCEL PER WINDOWS95. sfruttare le potenzialità di calcolo dei personal computer. Essi si basano su un area di lavoro, detta foglio di lavoro,

EXCEL PER WINDOWS95. sfruttare le potenzialità di calcolo dei personal computer. Essi si basano su un area di lavoro, detta foglio di lavoro, EXCEL PER WINDOWS95 1.Introduzione ai fogli elettronici I fogli elettronici sono delle applicazioni che permettono di sfruttare le potenzialità di calcolo dei personal computer. Essi si basano su un area

Dettagli

E-Shop/X4-Shop : Fatturazione PA

E-Shop/X4-Shop : Fatturazione PA E-Shop/X4-Shop : Fatturazione PA La seguente guida, illustra le modalità operative per poter esportare con E-Shop o X4-Shop una Fattura Elettronica per le Pubbliche Amministrazioni. Per qualsiasi informazione,

Dettagli

Manuale delle funzioni client per lo scambio dei dati tra cassa ed enti esterni

Manuale delle funzioni client per lo scambio dei dati tra cassa ed enti esterni Manuale delle funzioni client per lo scambio dei dati tra cassa ed enti esterni Edilnet Soldo EdilnetWeb Sistema On Line Denunce Operai Sportello virtuale per gli utenti aperto h24 Cfp Informatica Srl

Dettagli

M.U.T Modulo Unico Telematico

M.U.T Modulo Unico Telematico M.U.T Modulo Unico Telematico Guida all uso dei servizi Internet di Amministrazione Versione: 2.0 Data redazione: 06.12.2014 Software prodotto da Nuova Informatica srl Rovigo Pagina 1 di 39 Indice dei

Dettagli

MINISTERO DELLA GIUSTIZIA Notifiche telematiche degli atti per il settore penale presso gli uffici giudiziari

MINISTERO DELLA GIUSTIZIA Notifiche telematiche degli atti per il settore penale presso gli uffici giudiziari MINISTERO DELLA GIUSTIZIA Notifiche telematiche degli atti per il settore penale presso gli uffici giudiziari MANUALE UTENTE Versione SNT: 1.4.4 Versione 2.2 09 Febbraio 2015 Indice 1. Generalità... 4

Dettagli

Docente Manuale d uso

Docente Manuale d uso Docente Manuale d uso Release 5.1.0 del 10-07-2013 Sommario Sommario...2 Premessa...4 Profili di Accesso ai servizi...4 Primo Accesso...5 Pannello di lavoro del Docente...5 Funzioni riferite alla classe...6

Dettagli

MANUALE PORTALE UTENTE IMPRENDITORE

MANUALE PORTALE UTENTE IMPRENDITORE MANUALE PORTALE UTENTE IMPRENDITORE Indice 1. REQUISITI MINIMI DI SISTEMA E CONTATTI PROGETTO RIGENER@... 3 2. IL PORTALE RIGENER@... 4 2.1 ACCESSO ALLE AREE PRIVATE... 7 2.1.1 Accesso al sito con Windows

Dettagli

Servizio di Invio Telematico delle Schedine Alloggiati

Servizio di Invio Telematico delle Schedine Alloggiati . Servizio di Invio Telematico delle Schedine Alloggiati 1. Login Fig.1.1: Maschera di Login Per accedere all applicativo inserire correttamente nome utente e password poi fare clic sul pulsante Accedi,

Dettagli

AmaAmbiente. Guida rapida utente. Orso Comuni e Mud Comuni. di Francesco Sgaravatti. San Vito al Tagliamento, 12 giugno 2013

AmaAmbiente. Guida rapida utente. Orso Comuni e Mud Comuni. di Francesco Sgaravatti. San Vito al Tagliamento, 12 giugno 2013 AmaAmbiente Orso Comuni e Mud Comuni Guida rapida utente di Francesco Sgaravatti San Vito al Tagliamento, 12 giugno 2013 1. Introduzione...2 1.1 Progetto Orso...2 1.2 Mud comuni...3 2. Importazioni in

Dettagli

Manuale Utente SIRECO

Manuale Utente SIRECO Corte Dei Conti Manuale Utente SIRECO Guida all accesso a SIRECO Indice dei contenuti 1. Obiettivo del documento... 3 1.1 Acronimi, abbreviazioni, e concetti di base... 3 2. Registrazione di un Responsabile...

Dettagli

Università degli Studi Roma Tre. Manuale Access 1/32

Università degli Studi Roma Tre. Manuale Access 1/32 I N F O R M A T I C A Università degli Studi Roma Tre Manuale Access 1/32 10.1 Introduzione Microsoft Access 2000 per Windows 98 è un sistema di gestione di database, o DBMS ( Data Base Management System).

Dettagli

Sistemi di Elaborazione delle Informazioni

Sistemi di Elaborazione delle Informazioni Corso di Laurea Magistrale in Scienze Infermieristiche e Ostetriche Sistemi di Elaborazione delle Informazioni - Metodologia della Ricerca applicata - A.A. 2013/14 Docente: Gianni Pantaleo Dipartimento

Dettagli

Organizzazione delle informazioni: Database

Organizzazione delle informazioni: Database Organizzazione delle informazioni: Database Laboratorio Informatico di base A.A. 2013/2014 Dipartimento di Scienze Aziendali e Giuridiche Università della Calabria Dott. Pierluigi Muoio (pierluigi.muoio@unical.it)

Dettagli

Statistiche Release 4.0

Statistiche Release 4.0 Piattaforma Applicativa Gestionale Statistiche Release 4.0 - COPYRIGHT 2000-2005 by ZUCCHETTI S.p.A. Tutti i diritti sono riservati.questa pubblicazione contiene informazioni protette da copyright. Nessuna

Dettagli

REFERTI ON-LINE - MANUALE UTENTE

REFERTI ON-LINE - MANUALE UTENTE REFERTI ON-LINE - MANUALE UTENTE SCOPO DEL SERVIZIO La procedura di consultazione referti on-line consente ai pazienti che ne abbiano fatto esplicita richiesta di ottenere i risultati degli esami effettuati

Dettagli

Iscrizione esami Online / verbalizzazione online

Iscrizione esami Online / verbalizzazione online Iscrizione esami Online / verbalizzazione online Guida per il Docente Effettuare il login sul sito http://studiare.unife.it usando il codice di posta elettronica e la relativa password. Le voci relative

Dettagli

APPENDICE LINEE GUIDA PER SPERIMENTAZIONE WEB

APPENDICE LINEE GUIDA PER SPERIMENTAZIONE WEB APPENDICE LINEE GUIDA PER SPERIMENTAZIONE WEB L indagine web ha il vantaggio di eliminare dal processo, rispetto a quello cartaceo, la fase dedicata alla codifica e all inserimento dati. L applicazione

Dettagli

GUIDA ALL ACCESSO E ALLA CONSULTAZIONE DEL SITO CREV SEZIONE STATISTICHE

GUIDA ALL ACCESSO E ALLA CONSULTAZIONE DEL SITO CREV SEZIONE STATISTICHE GUIDA ALL ACCESSO E ALLA CONSULTAZIONE DEL SITO CREV SEZIONE STATISTICHE - 1 - ACCESSO STATISTICHE DAL SITO CREV: Per accedere alla pagina delle statistiche è necessario fare preventiva richiesta di accesso

Dettagli

Direttiva 2011/24/UE Reporting ASL

Direttiva 2011/24/UE Reporting ASL MINISTERO DELLA SALUTE Direttiva 2011/24/UE Reporting ASL Manuale dell applicazione A cura del Punto Nazionale di Contatto Italiano maggio 2014 Sommario I. Panoramica generale... 2 Campo di applicazione...

Dettagli