CONTO ENERGIA TERMICO

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CONTO ENERGIA TERMICO"

Transcript

1 TITOLO INTESTAZIONE PROGETTO (IN MAIUSCOLO) 1 CONTO ENERGIA TERMICO Dal 8 dicembre 01 è possibile usufruire di una serie di incentivi legati ad interventi di miglioramento dell'efficienza energetica di un edificio per interventi migliorativi sugli impianti o sugli involucri (isolamenti). A differenza del bonus dell 55%, il Conto Termico non offre una detrazione fiscale ma, tramite il Gestore dei Servizi Energetici (GSE), elargisce direttamente sul conto corrente un contributo in rate annuali uguali per 0 5 anni, a seconda del tipo di intervento. L impegno di spesa annuo messo a disposizione ammonta a circa 900 milioni di euro (di cui 00 destinati alle Pubbliche Amministrazioni, 700 ai privati) e i rimborsi previsti raggiungono un massimo del 40% delle spese sostenute, con riferimento a valori massimi comunque ammissibili. Gli interventi incentivabili si suddividono in due categorie: 1. riqualificazione degli impianti termici esistenti, pubblici e privati (impianti di climatizzazione invernale, caldaie per il riscaldamento, scaldaacqua, impianti solari termici,.);. interventi di riqualificazione energetica di edilizia pubblica (coibentazioni, protezioni da irraggiamento solare, etc..). E' inoltre previsto un incentivo specifico per la diagnosi energetica ante intervento e per la certificazione energetica post operam, se elaborati contestualmente agli interventi. Per questo tipo di operazioni il rimborso previsto è del 100% per le pubbliche amministrazioni, 50% per i privati. In allegato una sintesi rielaborata del nuovo sistema di incentivazione. Nel seguito si è scelto di inserire le novità introdotte dal DM , Conto energia termico, suddividendo le proposte secondo i principali articoli di legge. Art. 1 Finalità e ambito A quanto ammonta l importo di spesa cumulata massimo ammissibile (recuperato con un aumento delle bollette del gas fino ad un massimo del %)? Pubblica amministrazione: 00 M /anno Privati: 700 M /anno Art. 3 Soggetti ammessi Quali sono i soggetti ammessi a questo tipo di incentivazione? Pubbliche Amministrazioni anche tramite FTT o ESCO Soggetti privati (persone fisiche o giuridiche, condomini) Art. 4 Tipologie di interventi incentivabili Interventi incentivabili:

2 TITOLO INTESTAZIONE PROGETTO (IN MAIUSCOLO) PRIVATI 1 3 INTERVENTO Sostituzione Scaldaacqua elettrici con scaldaacqua in pompa di Durata incentivo (anni) 4 5 Installazione di solare termico, anche con solar cooling, con superficie 50 m * Installazione di solare termico, anche con solar cooling, con superficie 50 m superficie m bi P 35 kw bi 35 kw P kw (*) Diagnosi energetica ante operam e Attestato di certificazione post operam obbligatorio se l edificio ha impianti di riscaldamento con potenza > 100 kw, con riconoscimento fino ad un massimo del 50% della spesa sostenuta per essi AMMINISTRAZIONI PUBBLICHE TIPO INTERVENTO Durata incentivo (anni) 1 Isolamento termico di superfici opache * Sostituzione chiusure trasparenti Sostituzione impianti di climatizzazione invernale con generatori di a condensazione Installazione di sistemi di schermatura e ombreggiamento con esposizione ESE e O

3 TITOLO INTESTAZIONE PROGETTO (IN MAIUSCOLO) 3 7 Sostituzione Scaldaacqua elettrici con scaldaacqua in pompa di 8 9 Installazione di solare termico, anche con solar cooling, * superficie 50 m Installazione di solare termico, anche con solar cooling, 50 m superficie m 10 bi P 35 kw 11 bi 35 kw P kw (*) Diagnosi energetica ante operam e Attestato di certificazione post operam obbligatorio se l edificio ha impianti di riscaldamento con potenza > 100 kw, con riconoscimento fino ad un massimo del 100% della spesa sostenuta per essi (**)Diagnosi energetica ante operam e Attestato di certificazione post operam obbligatorio con riconoscimento fino ad un massimo del 100% della spesa sostenuta per essi I sistemi di schermatura devono essere abbinati a interventi di miglioramento dell involucro edilizio (Isolamento o infissi). Per potenze comprese tra 500 kw e kw occorre richiedere l iscrizione ad un apposito registro. Art. 7 Procedura di Accesso agli incentivi Si presenta istanza al GSE entro 60 giorni dalla data di ultimazione dei lavori. La P.A. può prenotare l incentivo prima di eseguire i lavori, impegnandosi ad avviarli entro 60 dalla data di accettazione e terminandoli entro 1 mesi a partire dalla stessa data. I documenti necessari sono uno o più dei seguenti: 1. Attestato di Certificazione Energetica. Schede tecniche dei componenti 3. Asseverazione 4. Fatture 5. Diagnosi energetica 6. Eventuale FTT oppure contratto con la ESCO 7. Dichiarazione di non cumulabilità degli incentivi 8. Titolo autorizzativo ove previsto 9. Dichiarazione di conformità 10. Certificato di smaltimento 11. Certificato di rispetto dei limiti di emissione Art. 1 Cumulabilità

4 4 TITOLO INTESTAZIONE PROGETTO (IN MAIUSCOLO) Non è prevista cumulabilità con certificati bianchi o detrazioni fiscali Art. 15 Diagnosi e Certificazione energetica Il costo sostenuto viene risarcito fino ad un massimo del 100% per le P.A. oppure del 50% per i privati con i seguenti valori massimi di spesa: TABELLA PAGINA 30 Art. 17 Copertura dei costi GSE AL GSE sarà riconosciuto un importo pari all 1% dell incentivo con spesa massima di 150 VALORI LIMITE INTERVENTO (DATI TECNICI) Trasmittanza massima per accesso agli incentivi (ZONA E) (tab. 1 pag. 11 del DM , semplificata) INTERVENTO SOGLIA Coperture Pavimenti Pareti Chiusure trasparenti (*) Generatore di di potenza P n 35 Generatore di di potenza P n 35 0,0 W/m K 0,5 W/m K 0,3 W/m K 1,50 W/m K Rendimento 93+ log P n Rendimento 93+ log P n (*) Prevista la presenza o l installazione di valvole termostatiche o sistemi di termoregolazione (**) Per valori di P n 400 kw tenere il valore di 400 kw Pompe di elettriche (tab. 1 pag. 16 del DM , semplificata) TIPOLOGIA COP Aria-Aria 3,9 Aria-Acqua (P 35 4,1 Aria-Acqua (P 35 3,8 Salamoia-Aria 4,3 Salamoia-Acqua 4,3 Acqua-Aria 4,7 Acqua-Acqua 5,1

5 TITOLO INTESTAZIONE PROGETTO (IN MAIUSCOLO) 5 Pompe di a gas (tab. pag. 17 del DM , semplificata) TIPOLOGIA COP Aria-Aria 1,46 Aria-Acqua 1,38 Salamoia-Aria 1,59 Salamoia-Acqua 1,47 Acqua-Aria 1,60 Acqua-Acqua 1,56 VALORI LIMITE INTERVENTO (DATI TECNICI) Interventi di miglioramento sistema edificio-impianto: INTERVENTO a) Isolamento Coperture: Esterno Interno b) Isolamento Pavimento: Esterno Interno c) Isolamento Pareti: Esterno Interno Sostituzione infissi (con presenza sistema di termoregolazione / valvole Generatore di a condensazione di potenza P n 35 kw Generatore di a condensazione di potenza P n 35 kw (**) Installazione schermature di ombreggiamento Meccanismi automatici di controllo schermature % MAX INCENTIVABILE COSTO MAX AMMESSO VALORE MAX INCENTIVABILE 00 /m (a+b+c) < /m 10 /m (a+b+c) < /m 100 /m (a+b+c) < /m Zona climatica E: /m 160 /kw t /kw t % 150 /m % 30 /m 3.000

6 6 TITOLO INTESTAZIONE PROGETTO (IN MAIUSCOLO) Valorizzazione energia termica prodotta dalle pompe di INTERVENTO P N 35 KW T 35 KW T P N 500 KW T P N 500 KW T Pompa di elettrica 0,055 Pompa di a gas 0,055 0,018 0,016 0,018 0,016 Pompa di geotermica elettrica Pompa di geotermica a gas 0,07 0,07 0,04 0,01 0,04 0,01 Valorizzazione energia termica prodotta dalle caldaie a biomassa INTERVENTO P N 35 KW T 35 KW T P N 500 P N 500 KW T KW T Caldaia a biomassa 0,045 0,00 0,018 Termocamini e stufe a legna 0, Termocamini e stufe a pellets 0, Il valore indicato può essere ulteriormente migliorato tramite coefficienti moltiplicativi variabili tra 1 e 1,5 in dipendenza della qualità di emissioni in atmosfera sviluppate dalla caldaia Valorizzazione energia da solare termico e solar cooling INTERVENTO Superficie 50 Superficie 50 m m Solare termico 170 /m 55 /m Solare termico + solar cooling 55 /m 83 /m Solare termico a concentrazione 1 /m 7 /m Solare termico a concentrazione + solar cooling 306 /m 100 /m

CONTO TERMICO E POMPE DI CALORE

CONTO TERMICO E POMPE DI CALORE CONTO TERMICO E POMPE DI CALORE IN COSA CONSISTE? Consiste in un meccanismo di incentivazione di un elenco di interventi che, intervenendo sul parco edilizio ed impiantistico esistente, mirano all efficientamento

Dettagli

Conto Termico 2013. Incentivi per l efficienza e la produzione di energia termica da fonti rinnovabili. Vic Energy

Conto Termico 2013. Incentivi per l efficienza e la produzione di energia termica da fonti rinnovabili. Vic Energy Conto Termico 2013 Incentivi per l efficienza e la produzione di energia termica da fonti rinnovabili Introduzione Questo decreto nasce con lo scopo di incentivare interventi di piccole dimensioni per

Dettagli

IL NUOVO CONTO TERMICO

IL NUOVO CONTO TERMICO IL NUOVO CONTO TERMICO Secondo il Decreto Ministeriale del 28/12/2012 G.U. n 1 del 2 gennaio 2013 Incentivazione della produzione di energia termica da fonti rinnovabili ed interventi di efficienza energetica

Dettagli

conto energia termico

conto energia termico conto energia FV FER TO certificati verdi detrazioni fiscali 50% e 65% certificati bianchi o TEE conto energia termico decreto ministeriale 28 dicembre 2012 incentivazione della produzione di energia termica

Dettagli

Il Conto Termico per la promozione dell efficienza energetica nei condomini. Ing. Emanuela Peruzzi

Il Conto Termico per la promozione dell efficienza energetica nei condomini. Ing. Emanuela Peruzzi Il Conto Termico per la promozione dell efficienza energetica nei condomini Ing. Emanuela Peruzzi Roma - Smart Energy Expo, 8 luglio 2015 Agenda La Strategia Energetica Nazionale: il ruolo del Conto Termico

Dettagli

Conto Energia Termico

Conto Energia Termico Fiscal News La circolare di aggiornamento professionale Conto Energia Termico A partire dal 2013 è entrato in vigore il Conto Energia Termico Categoria: Agevolazioni Sottocategoria: Varie Il GSE (Gestore

Dettagli

INDICE Il Conto Termico (DM 28/12/12) e le Regole applicative Interventi e Soggetti ammessi all incentivo Come si calcola l incentivo

INDICE Il Conto Termico (DM 28/12/12) e le Regole applicative Interventi e Soggetti ammessi all incentivo Come si calcola l incentivo Il Conto Termico D.M. 28 dicembre 2012 Incentivazione della produzione di energia termica da fonti rinnovabili ed interventi di efficienza energetica di piccole dimensioni Filippo Marcelli L Alto Adige

Dettagli

GUIDA CONTO TERMICO 2014

GUIDA CONTO TERMICO 2014 GUIDA CONTO TERMICO 2014 D.M. 28 dicembre 2012 La Guida Conto Termico, elaborata da V-Studio Engineering nell ottica di agevolare il lavoro dei professionisti, è una rivisitazione in chiave esemplificativa

Dettagli

Sintesi dei contenuti del CONTO ENERGIA TERMICO

Sintesi dei contenuti del CONTO ENERGIA TERMICO Sintesi dei contenuti del CONTO ENERGIA TERMICO Incentivazione della produzione di energia termica da fonti rinnovabili ed interventi di efficienza energetica di piccole dimensioni PRIVATI, tipologia e

Dettagli

Conto Termico (DM 28/12/12) Regole applicative

Conto Termico (DM 28/12/12) Regole applicative Conto Termico (DM 28/12/12) Regole applicative Roma, aprile 2013 INDICE Conto Termico (DM 28/12/12) Regole applicative Esempi di interventi incentivabili -2- Il Conto Termico: DM 28 12 12 Il Conto Termico

Dettagli

Conto Energia Termico 2012

Conto Energia Termico 2012 Studio Bernardi di Andrea Per.Ind. Bernardi Progettazione impianti tecnologici, antincendio e consulenze energetiche Conto Energia Termico 2012 Versione 1 21/11/2012 Via Roma, 223/B 30038 Spinea (VE) -

Dettagli

Circolare N.73 del 2 Maggio 2013

Circolare N.73 del 2 Maggio 2013 Circolare N.73 del 2 Maggio 2013 Conto termico, via agli incentivi Gentile cliente con la presente intendiamo informarla che sono state pubblicate sul sito della GSE le regole tecniche per beneficiare

Dettagli

Conto termico (DM 28/12/12)

Conto termico (DM 28/12/12) Conto termico (DM 28/12/12) Incentivi alla produzione di energia termica da fonti rinnovabili ed interventi di efficienza energetica di piccole dimensioni Vitaletti ing. Stefano stefano.vitaletti@libero.it

Dettagli

GUIDA ALLE DETRAZIONI ED AGLI INCENTIVI FISCALI

GUIDA ALLE DETRAZIONI ED AGLI INCENTIVI FISCALI GUIDA ALLE DETRAZIONI ED AGLI INCENTIVI FISCALI LE DETRAZIONI E GLI INCENTIVI 65% PER RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA DEGLI EDIFICI Come funziona? Fino a quando è in vigore? Quali sono gli interventi agevolati?

Dettagli

50% PER RISTRUTTURAZIONI EDILIZIE

50% PER RISTRUTTURAZIONI EDILIZIE GUIDA ALLE DETRAZIONI ED AGLI INCENTIVI FISCALI LE DETRAZIONI E GLI INCENTIVI 65% PER RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA DEGLI EDIFICI Come funziona? Fino a quando è in vigore? Quali sono gli interventi agevolati?

Dettagli

Incentivazione della produzione di energia termica da impianti a fonti rinnovabili ed interventi di efficienza energetica di piccole dimensioni

Incentivazione della produzione di energia termica da impianti a fonti rinnovabili ed interventi di efficienza energetica di piccole dimensioni Incentivazione della produzione di energia termica da impianti a fonti rinnovabili ed interventi di efficienza energetica di piccole dimensioni REGOLE APPLICATIVE DEL D.M. 28 DICEMBRE 2012 Aggiornamento

Dettagli

Agevolazioni Fiscali e Incentivi. Guida PRODOTTI Emmeti IT 03. Idee da installare

Agevolazioni Fiscali e Incentivi. Guida PRODOTTI Emmeti IT 03. Idee da installare Agevolazioni Fiscali e Incentivi IT 03 Guida PRODOTTI Emmeti Idee da installare La forza di un gruppo Emmeti nasce nel 1976 commercializzando componenti per impianti di riscaldamento. Il passaggio alla

Dettagli

presentazione DOMESTIC soluzioni energetiche CONTO TERMICO

presentazione DOMESTIC soluzioni energetiche CONTO TERMICO presentazione DOMESTIC soluzioni energetiche CONTO TERMICO di cosa si tratta? E il Decreto Ministeriale del 28 Dicembre 2012 che disciplina l incentivazione di interventi di piccole dimensioni per l incremento

Dettagli

NOTA Decreto ministeriale 28 dicembre 2012 sugli incentivi per la produzione di energia termica (c.d. conto termico )

NOTA Decreto ministeriale 28 dicembre 2012 sugli incentivi per la produzione di energia termica (c.d. conto termico ) NOTA Decreto ministeriale 28 dicembre 2012 sugli incentivi per la produzione di energia termica (c.d. conto termico ) Con il decreto ministeriale 28 dicembre 2012 sono stati approvati le modalità ed i

Dettagli

Introduzione. Linee Regionali e opportunità locali: Normativa regionale e agevolazioni. Assimpredil Ance Sala Auditorium 20 Maggio 2014

Introduzione. Linee Regionali e opportunità locali: Normativa regionale e agevolazioni. Assimpredil Ance Sala Auditorium 20 Maggio 2014 Linee Regionali e opportunità locali: Normativa regionale e agevolazioni Assimpredil Ance Sala Auditorium 20 Maggio 2014 Arch. Alberto Pizzi Dott.ssa Elena Ciucci Regione Lombardia: regole efficienza energetica

Dettagli

INCENTIVI PER INTERVENTI DI EFFICIENZA ENERGETICA E FONTI DI ENERGIA RINNOVABILE

INCENTIVI PER INTERVENTI DI EFFICIENZA ENERGETICA E FONTI DI ENERGIA RINNOVABILE 16 ottobre 2014 - Unione dei Comuni Colline di Langa e del Barolo INCENTIVI PER INTERVENTI DI EFFICIENZA ENERGETICA E FONTI DI ENERGIA RINNOVABILE Relatore: Geom. Fabio Girolametti NOVITÀ INTRODOTTE DALLA

Dettagli

Ministero dello Sviluppo Economico

Ministero dello Sviluppo Economico Ministero dello Sviluppo Economico Direzione generale per il mercato elettrico, le rinnovabili e l efficienza energetica, il nucleare Divisione VII - Efficienza energetica e risparmio energetico CONSULTAZIONE

Dettagli

ALLEGATO I - Criteri di ammissibilità e calcolo degli incentivi per gli interventi di incremento dell efficienza energetica

ALLEGATO I - Criteri di ammissibilità e calcolo degli incentivi per gli interventi di incremento dell efficienza energetica ALLEGATO I - Criteri di ammissibilità e calcolo degli incentivi per gli interventi di incremento dell efficienza energetica 1. Criteri di ammissibilità Nelle tabelle sottostanti si riportano i requisiti

Dettagli

Guida alle detrazioni fiscali per l acquisto di impianti di climatizzazione invernale ad alta efficienza e/o rinnovabili

Guida alle detrazioni fiscali per l acquisto di impianti di climatizzazione invernale ad alta efficienza e/o rinnovabili Versione aggiornata Guida alle detrazioni fiscali per l acquisto di impianti di climatizzazione invernale ad alta efficienza e/o rinnovabili Guida alle detrazioni fiscali per l'acquisto di impianti di

Dettagli

Gruppo UNICALOR caminetti e stufe a biomassa legnosa. Conto Energia Termico Il settore degli apparecchi a legna e pellets

Gruppo UNICALOR caminetti e stufe a biomassa legnosa. Conto Energia Termico Il settore degli apparecchi a legna e pellets Gruppo UNICALOR caminetti e stufe a biomassa legnosa Conto Energia Termico Il settore degli apparecchi a legna e pellets Milano, 10 Gennaio 2012 Cos è il Conto Termico? Un decreto Legislativo che è entrato

Dettagli

AGEVOLAZIONI FISCALI

AGEVOLAZIONI FISCALI AGEVOLAZIONI FISCALI Finanziaria 2007 D.M. 07/04/2008 (Disposizioni in materia di detrazioni per le spese di riqualificazione energetica) + D.M. 19/02/2007 (modificato da D.M. 26/10/2007) D.M. 11/03/2008

Dettagli

RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA SCUOLE ED UNIVERSITA. Torino, 21 ottobre 2013

RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA SCUOLE ED UNIVERSITA. Torino, 21 ottobre 2013 RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA SCUOLE ED UNIVERSITA Torino, 21 ottobre 2013 1 INDICE Disposizioni urgenti Direttiva 2010/31/UE Mutui per edilizia scolastica Conto Termico Certificati Bianchi 2 DECRETO-LEGGE

Dettagli

LA RIQUALIFICAZIONE IMPIANTISTICA

LA RIQUALIFICAZIONE IMPIANTISTICA San Giovanni in Persiceto, 11 giugno 2014 Studio Tecnico Co.Pro.Ri LA RIQUALIFICAZIONE IMPIANTISTICA RIQUALIFICAZIONE IMPIANTISTICA RIFERIMENTI NORMATIVI DETRAZIONI FISCALI 65% Legge 296/2006 e ss.mm.

Dettagli

Filippo Marcelli Unità Conto Termico

Filippo Marcelli Unità Conto Termico Il Conto Termico D.M. 28 dicembre 2012 Incentivazione della produzione di energia termica da fonti rinnovabili ed interventi di efficienza energetica di piccole dimensioni Filippo Marcelli Unità Conto

Dettagli

Lo scenario dell efficienza energetica in edilizia

Lo scenario dell efficienza energetica in edilizia Lo scenario dell efficienza energetica in edilizia L utilizzo dei Titoli di Efficienza Energetica e delle ESCO per la riqualificazione dei complessi edilizi Studio curato da: 1 Sommario 1. Il quadro programmatico

Dettagli

AGEVOLAZIONI FISCALI ED INCENTIVI ECONOMICI PER LA REALIZZAZIONE DEGLI IMPIANTI GEOTERMICI CON POMPA DI CALORE. dott. ing.

AGEVOLAZIONI FISCALI ED INCENTIVI ECONOMICI PER LA REALIZZAZIONE DEGLI IMPIANTI GEOTERMICI CON POMPA DI CALORE. dott. ing. Giornata formativa: PROGETTAZIONE DEGLI IMPIANTI DI CONDIZIONAMENTO CLIMATICO CON SONDE GEOTERMICHE A CIRCUITO CHIUSO Auditorium Villa Albertini di Arbizzano Negrar (VR) 14 marzo 2014 AGEVOLAZIONI FISCALI

Dettagli

DETRAZIONI E INCENTIVI SAPER SCEGLIERE PER OFFRIRE UNA CORRETTA CONSULENZA

DETRAZIONI E INCENTIVI SAPER SCEGLIERE PER OFFRIRE UNA CORRETTA CONSULENZA SAPER SCEGLIERE PER OFFRIRE UNA CORRETTA CONSULENZA PERCHE INCENTIVARE? DETRAZIONI E INCENTIVI IN ITALIA E VIGENTE IL D.LGS. N 28/2011 GLI INCENTIVI AGLI IMPIANTI SONO OBBLIGATORIAMENTE PREVISTI DA DIRETTIVA

Dettagli

Ministero dello sviluppo economico

Ministero dello sviluppo economico Incentivi per la produzione di energia termica da fonti rinnovabili e per interventi di efficienza energetica di piccole dimensioni Ministero dello sviluppo economico Dipartimento Energia - DGENRE - Div.

Dettagli

LE AGEVOLAZIONI FISCALI CONNESSE AL RISPARMIO ENERGETICO DI EDIFICI ESISTENTI

LE AGEVOLAZIONI FISCALI CONNESSE AL RISPARMIO ENERGETICO DI EDIFICI ESISTENTI LE AGEVOLAZIONI FISCALI CONNESSE AL RISPARMIO ENERGETICO DI EDIFICI ESISTENTI a) Premessa L incentivo fiscale per il risparmio energetico introdotto con la Finanziaria 2007 è paragonabile per grandi linee

Dettagli

di Melkus Elisabeth CONTO TERMICO

di Melkus Elisabeth CONTO TERMICO CONTO TERMICO DECRETO del MINISTRO DELLO SVILUPPO ECONOMICO 28/12/2012 e PUBBLICATO sulla GAZZETTA UFFICIALE n. 1 del 02/01/2013 Regole Attuative elaborate e pubblicate dal GSE Gestore Servizi Energetici

Dettagli

Regole applicative Conto Termico (DM 28/12/12) e

Regole applicative Conto Termico (DM 28/12/12) e Regole applicative Conto Termico (DM 28/12/12) e Ennio Ferrero Responsabile Unità Conto Termico Roma, 27 novembre 2013 IL RUOLO DEL GSE Promozione ed incentivazione delle fonti rinnovabili nel settore

Dettagli

Milano, 22 maggio 2008

Milano, 22 maggio 2008 CERTIFICAZIONE ENERGETICA DEGLI EDIFICI Incentivazioni e agevolazioni fiscali che richiedono la certificazione energetica e l Audit energetico Milano, 22 maggio 2008 Daniela Colalillo Assoutility Srl-

Dettagli

Gli interventi ammessi a contributo. Interventi di riqualificazione energetica di edifici esistenti

Gli interventi ammessi a contributo. Interventi di riqualificazione energetica di edifici esistenti LINEE GUIDA ALLEGATE AL BANDO DIRETTO ALLA CONCESSIONE DI UN CONTRIBUTO PER L INCENTIVAZIONE DI INTERVENTI IN MATERIA DI RISPARMIO ENERGETICO E DI RIDUZIONE DELLE EMISSIONI IN ATMOSFERA Premessa Il presente

Dettagli

INCENTIVI FISCALI PER L'EFFICIENZA ENERGETICA NEL SETTORE CIVILE. LEGGE FINANZIARIA

INCENTIVI FISCALI PER L'EFFICIENZA ENERGETICA NEL SETTORE CIVILE. LEGGE FINANZIARIA Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l energia e lo sviluppo economico sostenibile UNIVERSITA DEGLI STUDI DI FIRENZE FACOLTA DI ARCHITETTURA INCENTIVI FISCALI PER L'EFFICIENZA ENERGETICA NEL SETTORE

Dettagli

Il Ministro dello Sviluppo Economico. il Ministro dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare

Il Ministro dello Sviluppo Economico. il Ministro dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Il Ministro dello Sviluppo Economico di concerto con il Ministro dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare e con il Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali Vista la direttiva

Dettagli

INCENTIVI: Titoli di Efficienza Energetica, Conto Termico, altri strumenti finanziari

INCENTIVI: Titoli di Efficienza Energetica, Conto Termico, altri strumenti finanziari INCENTIVI: Titoli di Efficienza Energetica, Conto Termico, altri strumenti finanziari Strumenti di incentivazione a favore delle P.A. Ing. Francesco Pradella Direttiva 2012/27/UE Formulare obiettivo nazionale

Dettagli

CONTO TERMICO. Rif. Generatori di calore a biomassa. (stufe e termocamini)

CONTO TERMICO. Rif. Generatori di calore a biomassa. (stufe e termocamini) CONTO TERMICO Rif. Generatori di calore a biomassa (stufe e termocamini) AMBITO DI APPLICAZIONE Il DM 28/12/12, in vigore dal 03/01/2013, c.d. decreto Conto Termico, prevede l incentivazione di interventi

Dettagli

INCENTIVAZIONE ALLE RINNOVABILI TERMICHE. 22 Febbraio 2013

INCENTIVAZIONE ALLE RINNOVABILI TERMICHE. 22 Febbraio 2013 INCENTIVAZIONE ALLE RINNOVABILI TERMICHE 22 Febbraio 2013 Confronto tra i vari meccanismi di incentivazione I SERVIZI Titoli di Efficienza Energetica I TEE valorizzano il risparmio di energia primaria

Dettagli

ALLEGATO A. (art. 2, comma III del Bando) 1. Premesse

ALLEGATO A. (art. 2, comma III del Bando) 1. Premesse ALLEGATO A (art. 2, comma III del Bando) REQUISITI MINIMI PER L ACCESSO AI CONTRIBUTI IN CONTO INTERESSE PER L INCENTIVAZIONE DI INTERVENTI DI MANUTENZIONE E DI RISTRUTTURAZIONE FINALIZZATI ALLA RIQUALIFICAZIONE

Dettagli

Tutti gli incentivi per i cittadini come da:

Tutti gli incentivi per i cittadini come da: - Finanziaria 2008 Tutti gli incentivi per i cittadini come da: - Nuovo Conto Energia per il Fotovoltaico (Febbraio 07) - Certificati Verdi e le nuove incentivazioni per la produzione di energia elettrica

Dettagli

EFFICIENTAMENTO ENERGETICO DEL PATRIMONIO EDILIZIO COMUNALE: UN PROMEMORIA IN 10 STEP Giugno 2013

EFFICIENTAMENTO ENERGETICO DEL PATRIMONIO EDILIZIO COMUNALE: UN PROMEMORIA IN 10 STEP Giugno 2013 EFFICIENTAMENTO ENERGETICO DEL PATRIMONIO EDILIZIO COMUNALE: UN PROMEMORIA IN 10 STEP Giugno 2013 Queste note si rivolgono al Comune che, in assenza di risorse economiche, intende diminuire i costi delle

Dettagli

EFFICIENZA ENERGETICA

EFFICIENZA ENERGETICA EFFICIENZA ENERGETICA La strategia italiana per l'efficienza energetica arch. Mario NOCERA GREEN JOBS E NUOVE OPPORTUNITÀ DI SVILUPPO NELL AMBITODELL EFFICIENZA ENERGETICA: STRUMENTI, INNOVAZIONI E BUONE

Dettagli

LEGGE FINANZIARIA 2007 AGEVOLAZIONI FISCALI PER IL RISPARMIO ENERGETICO

LEGGE FINANZIARIA 2007 AGEVOLAZIONI FISCALI PER IL RISPARMIO ENERGETICO LEGGE FINANZIARIA 2007 AGEVOLAZIONI FISCALI PER IL RISPARMIO ENERGETICO Soggetti beneficiari Per gli interventi di cui all art. 1, commi da 2 a 5 del Decreto 19 febbraio 2007, la detrazione dall imposta

Dettagli

Le detrazioni fiscali al 36% ed al 55%

Le detrazioni fiscali al 36% ed al 55% LA CREAZIONE DI VALORE NEL SETTORE IMMOBILIARE: LE NUOVE OPPORTUNITA PER GLI INGEGNERI GESTIONALI Le detrazioni fiscali al 36% ed al 55% Ordine degli Ingegneri di Napoli Napoli Via del Chiostro 8 SISTEMA

Dettagli

VADEMECUM NUOVI SERVIZI ENERGETICI

VADEMECUM NUOVI SERVIZI ENERGETICI VADEMECUM NUOVI SERVIZI ENERGETICI irpef - 55% DIAGNOSI ENERGETICA CERTIFICAZIONE ENERGETICA PRATICA SGRAVI FISCALI 1 LA DIAGNOSI ENERGETICA COS È: La Diagnosi Energetica è una relazione tecnica che analizza

Dettagli

FATTORI DI EMISSIONE PER IL CALCOLO DELLE EMISSIONI DI CO 2 DEI COMBUSTIBILI PER IL

FATTORI DI EMISSIONE PER IL CALCOLO DELLE EMISSIONI DI CO 2 DEI COMBUSTIBILI PER IL TENORE DI ENERGIA PRIMARIA DEI COMBUSTIBILI PER IL CONSUMO FINALE Tenore Di Energia TE COMBUSTIBILE UTILIZZATO (kj / kg) Carbone 28.500 combustibile Coke da carbone 29.600 Legno e combustibile legnoso

Dettagli

Impianto Solare Termico

Impianto Solare Termico Impianto Solare Termico La ING DG&R è in grado di progettare, fornire e realizzare impianti solari termici di qualsiasi dimensione, con accesso agli incentivi del Conto Energia Termico. A titolo di esempio

Dettagli

IL NUOVO CONTO TERMICO

IL NUOVO CONTO TERMICO Interventi di piccole dimensioni per la produzione di energia termica da fonti rinnovabili e sistemi ad alta efficienza IL NUOVO CONTO TERMICO Pompe di calore, elettriche o a gas, utilizzanti energia aerotermica,

Dettagli

Studio Associato di Consulenza Aziendale. Rosa Baranzini Brambilla. Bonus energia

Studio Associato di Consulenza Aziendale. Rosa Baranzini Brambilla. Bonus energia Bonus energia PREMESSA La Finanziaria per il 2007 ha previsto una serie di interventi piuttosto ampia a favore delle persone fisiche e giuridiche che effettuano investimenti volti a ridurre il consumo

Dettagli

COSA C E e COME SCEGLIERLI

COSA C E e COME SCEGLIERLI DETRAZIONI FISCALI ed INCENTIVAZIONI per RISTRUTTURAZIONI e RIQUALIFICAZIONI: COSA C E e COME SCEGLIERLI DETRAZIONI FISCALI Si dividono in due tipologie: - detrazioni del 65% spettanti per interventi di

Dettagli

GSE Gestore Servizi Energetici. Guida all utilizzo dell applicazione web Portaltermico

GSE Gestore Servizi Energetici. Guida all utilizzo dell applicazione web Portaltermico GSE Gestore Servizi Energetici Guida all utilizzo dell applicazione web Portaltermico D.M. 28 dicembre 2012 Indice dei contenuti 1. Generalità... 4 Finalità del documento... 4 Requisiti minimi per l utilizzo

Dettagli

DECRETI, DELIBERE E ORDINANZE MINISTERIALI

DECRETI, DELIBERE E ORDINANZE MINISTERIALI DECRETI, DELIBERE E ORDINANZE MINISTERIALI MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO DECRETO 28 dicembre 2012. Incentivazione della produzione di energia termica da fonti rinnovabili ed interventi di efficienza

Dettagli

RIQUALIFICAZIONI ENERGETICHE:

RIQUALIFICAZIONI ENERGETICHE: RIQUALIFICAZIONI ENERGETICHE: GLI INCENTIVI PER LE COOPERATIVE DI ABITANTI Sara Zoni, Finabita Legacoop Abitanti RIMINI, 6 NOVEMBRE 2015 I PRINCIPALI SCHEMI DI FINANZIAMENTO E DI INCENTIVO Le principali

Dettagli

Il Ministro dello Sviluppo Economico

Il Ministro dello Sviluppo Economico DECRETO 11 marzo 2008. Attuazione dell articolo 1, comma 24, lettera a) della legge 24 dicembre 2007, n. 244, per la definizione dei valori limite di fabbisogno di energia primaria annuo e di trasmittanza

Dettagli

Supplemento ordinario alla Gazzetta Ufficiale n. 1 del 2 gennaio 2013 - Serie generale DELLA REPUBBLICA ITALIANA. Roma - Mercoledì, 2 gennaio 2013

Supplemento ordinario alla Gazzetta Ufficiale n. 1 del 2 gennaio 2013 - Serie generale DELLA REPUBBLICA ITALIANA. Roma - Mercoledì, 2 gennaio 2013 Supplemento ordinario alla Gazzetta Ufficiale n. 1 del 2 gennaio 2013 - Serie generale Spediz. abb. post. 45% - art. - 1, art. comma 2, comma 1 20/b Legge 27-02-2004, 23-12-1996, n. n. 46-662 Filiale -

Dettagli

DECRETO ATTUATIVO DEL 19 FEBBRAIO 2007 RELATIVO AGLI ARTICOLI DA 344 A 349 DELLA LEGGE FINANZIARIA 2007

DECRETO ATTUATIVO DEL 19 FEBBRAIO 2007 RELATIVO AGLI ARTICOLI DA 344 A 349 DELLA LEGGE FINANZIARIA 2007 DECRETO ATTUATIVO DEL 19 FEBBRAIO 2007 RELATIVO AGLI ARTICOLI DA 344 A 349 DELLA LEGGE FINANZIARIA 2007 Visto l articolo 1 della legge 27 dicembre 2006, n. 296, recante legge finanziaria per il 2007 (di

Dettagli

LINEE GUIDA DEL NUOVO CONTO TERMICO

LINEE GUIDA DEL NUOVO CONTO TERMICO LINEE GUIDA DEL NUOVO CONTO TERMICO CONTO TERMICO POMPE DI CALORE ELETTRICHE E A GAS A) Requisiti necessari per accedere all'incentivo per pompe di calore elettriche o a gas Sostituzione parziale o integrale

Dettagli

1.125 ENTI UNITI INCEV PER

1.125 ENTI UNITI INCEV PER 1.125 ENTI UNITI INCEV PER AFFRONTARE IL FUTURO Strumenti e Finanziamenti per raggiungere l obiettivo 20-20-20 ILPATTO DEISINDACI Il Patto dei Sindaci è la principale iniziativa Europea rivolta alle Autorità

Dettagli

Rinnovabili termiche: possibili strumenti di incentivazione per il settore privato e la P.A.

Rinnovabili termiche: possibili strumenti di incentivazione per il settore privato e la P.A. Rinnovabili termiche: possibili strumenti di incentivazione per il settore privato e la P.A. Sebastiano Serra Ministero dell Ambiente Capo Segreteria Tecnica Pompe di calore ad assorbimento a metano ed

Dettagli

Soluzioni impiantistiche per ristrutturazioni edilizie e riqualificazioni energetiche. Ing Giovanni Di Giacomo

Soluzioni impiantistiche per ristrutturazioni edilizie e riqualificazioni energetiche. Ing Giovanni Di Giacomo Soluzioni impiantistiche per ristrutturazioni edilizie e riqualificazioni energetiche Ing Giovanni Di Giacomo Giovanni.digiacomo7@tin.it g.digiacomo@pec.ording.roma.it 1 Ristrutturazioni edilizie Tipologia

Dettagli

Villa Contarini, Piazzola sul Brenta 21 giugno 2013. Laura Bano, Galileia srl. Slide 1

Villa Contarini, Piazzola sul Brenta 21 giugno 2013. Laura Bano, Galileia srl. Slide 1 Normativa, vincoli e strategie per l efficienza energetica: la diagnosi energetica/audit energetico, strumento strategico per conseguire il potenziale di efficienza energetica Villa Contarini, Piazzola

Dettagli

CONTO TERMICO Decreto 28 dicembre 2012

CONTO TERMICO Decreto 28 dicembre 2012 CONTO TERMICO Decreto 28 dicembre 2012 Nella Gazzetta Ufficiale n 1 del 2 gennaio 2013, supplemento ordinario n 1, è stato pubblicato il Decreto 28 dicembre 2012 del Ministero dello Sviluppo Economico

Dettagli

CONTO TERMICO I PRODOTTI MEPE FINO A 60 KW CHE PERMETTONO DI OTTENERE L INCENTIVO AGGIORNATO AL 03 NOVEMBRE 2014

CONTO TERMICO I PRODOTTI MEPE FINO A 60 KW CHE PERMETTONO DI OTTENERE L INCENTIVO AGGIORNATO AL 03 NOVEMBRE 2014 CONTO TERMICO I PRODOTTI MEPE FINO A 60 KW CHE PERMETTONO DI OTTENERE L INCENTIVO AGGIORNATO AL 03 NOVEMBRE 2014 IL CONTO TERMICO NOTE ED INFORMAZIONI Dal 03/01/2013 è in vigore il Conto Termico (Decreto

Dettagli

DETRAZIONI FISCALI ED INCENTIVI PER IL RISPARMIO ENERGETICO: COME FUNZIONANO E QUALI SONO

DETRAZIONI FISCALI ED INCENTIVI PER IL RISPARMIO ENERGETICO: COME FUNZIONANO E QUALI SONO DETRAZIONI FISCALI ED INCENTIVI PER IL RISPARMIO ENERGETICO: COME FUNZIONANO E QUALI SONO Il risparmio energetico a casa tua Cavriago, 27/03/2014 Ing. Beatrice Cattini INCENTIVAZIONI PER RISPARMIO ENERGETICO

Dettagli

La riqualificazione energetica

La riqualificazione energetica La riqualificazione energetica Come funzionano le detrazioni CASA DOLCE CASA è un progetto realizzato con il contributo di Che cos è la riqualificazione energetica Si parla di riqualificazione energetica

Dettagli

Informazioni utili sul conto termico

Informazioni utili sul conto termico Informazioni utili sul conto termico Il punto di partenza Nella Gazzetta Ufficiale n 1 del 2 gennaio 2013, supplemento ordinario n 1, è stato pubblicato il Decreto 28 dicembre 2012 del Ministero dello

Dettagli

Incentivi per l efficienza energetica Uno strumento per il cittadino. Andrea Crocetta consulente ambientale

Incentivi per l efficienza energetica Uno strumento per il cittadino. Andrea Crocetta consulente ambientale Incentivi per l efficienza energetica Uno strumento per il cittadino Andrea Crocetta consulente ambientale INCENTIVI QUADRO DELLE AGEVOLAZIONI Tre principali tipologie : - Conto capitale: contributo diretto

Dettagli

INCENTIVI E POMPE DI CALORE GEOTERMICHE

INCENTIVI E POMPE DI CALORE GEOTERMICHE Pistoia 11-13 13 Settembre 2008 INCENTIVI E POMPE DI CALORE GEOTERMICHE Ing.Patrizio Pastacaldi PERCHE LE POMPE DI CALORE GEOTERMICHE? - Aspetti ambientali: - Aspetti economici: - l energia geotermica

Dettagli

un Privato o un Condominio

un Privato o un Condominio Scegli le agevolazioni e gli incentivi più vantaggiosi per Te. Sei : 1 2 3 un Privato o un Condominio un azienda, un industria, un albergo, un negozio, etc. una Pubblica Amministrazione 1 un Privato o

Dettagli

INTERVENTI DI RISPARMIO ENERGETICO: DETRAZIONE 55% ANCHE PER IL 2011 MA IN 10 RATE

INTERVENTI DI RISPARMIO ENERGETICO: DETRAZIONE 55% ANCHE PER IL 2011 MA IN 10 RATE : INTERVENTI DI RISPARMIO ENERGETICO: DETRAZIONE 55% ANCHE PER IL 2011 MA IN 10 RATE Riferimenti: Art. 1, commi da 344 a 347, Finanziaria 2007 Art. 1, comma 48, Finanziaria 2011 La detrazione d imposta

Dettagli

PROGETTO CASA FUTURA: SOLUZIONI INNOVATIVE PER GLI IMPIANTI. Sergio Montanari

PROGETTO CASA FUTURA: SOLUZIONI INNOVATIVE PER GLI IMPIANTI. Sergio Montanari PROGETTO CASA FUTURA: SOLUZIONI INNOVATIVE PER GLI IMPIANTI Sergio Montanari Ripartizione consumi energetici in casa Illuminazione 1% Cucina 4% Apparecchi elettrici 6% Acqua calda 12% Riscaldamento 77%

Dettagli

L energia. crisi: energetica e le. degli edifici. Fabrizio Luches Funzionario della Regione Friuli Venezia Giulia

L energia. crisi: energetica e le. degli edifici. Fabrizio Luches Funzionario della Regione Friuli Venezia Giulia L energia Gli interventi di riqualificazione per uscire dalla crisi: energetica e le le opportunità per la riqualificazione energetica agevolazioni fiscali degli edifici Funzionario della Regione Friuli

Dettagli

L energia per uscire dalla crisi:

L energia per uscire dalla crisi: L energia per uscire dalla crisi: le Gli opportunità interventi per la di riqualificazione energetica degli energetica edifici e le agevolazioni fiscali ARES Agenzia Regionale per Funzionario della Regione

Dettagli

La casa evoluta. Detrazione IRPEF del 55% per interventi di risparmio energetico sugli edifici. Ministero dello Sviluppo Economico

La casa evoluta. Detrazione IRPEF del 55% per interventi di risparmio energetico sugli edifici. Ministero dello Sviluppo Economico Ministero dello Sviluppo Economico 1 La casa evoluta Detrazione IRPEF del 55% per interventi di risparmio energetico sugli edifici ENTE PER LE NUOVE TECNOLOGIE, L ENERGIA E L AMBIENTE La casa evoluta

Dettagli

14 Aprile 2013. Incentivazione della produzione di energia termica da fonti rinnovabili ed interventi di efficienza energetica di piccole dimensioni

14 Aprile 2013. Incentivazione della produzione di energia termica da fonti rinnovabili ed interventi di efficienza energetica di piccole dimensioni 14 Aprile 2013 Incentivazione della produzione di energia termica da fonti rinnovabili ed interventi di efficienza energetica di piccole dimensioni Cosa dobbiamo sapere sul conto termico Pochi punti ma

Dettagli

Efficienza energetica: IL CONTO TERMICO DM 28/12/2012

Efficienza energetica: IL CONTO TERMICO DM 28/12/2012 Efficienza energetica: IL CONTO TERMICO DM 28/12/2012 ILFINANZIAMENTO TRAMITE TERZI Vincenzo Albonico Presidente AGESI Massimo Rovati Direttore Tecnico Siram 1 EFFICIENZA ENERGETICA È RICCHEZZA UNA POLITICA

Dettagli

I principali incentivi per l efficienza energetica rev.1

I principali incentivi per l efficienza energetica rev.1 rev.1 Detrazioni fiscali 50% e 65 % Conto energia termico Certificati bianchi Fondo di garanzia per le energie rinnovabili (solo in Regione Toscana) Legge Sabatini Tremonti ambiente 1 Ma quale scegliere?

Dettagli

Risoluzione 303/E-15/7/2008 dell Agenzia delle Entrate Risoluzione 340/E 1/8/2008 dell Agenzia delle Entrate

Risoluzione 303/E-15/7/2008 dell Agenzia delle Entrate Risoluzione 340/E 1/8/2008 dell Agenzia delle Entrate 2 Gli interventi realizzati da un impresa di costruzione sugli immobili merce non possono beneficiare della detrazione del 55% (ora 65%) Risoluzione 303/E-15/7/2008 dell Agenzia delle Entrate Una Società

Dettagli

ROMAENERGIA Agenzia per l Energia e lo Sviluppo Sostenibile del Comune di Roma

ROMAENERGIA Agenzia per l Energia e lo Sviluppo Sostenibile del Comune di Roma RomaEnergia REGIONE LAZIO Dipartimento territorio Direzione regionale Ambiente e Cooperazione tra i popoli Area Pianificazione in Materia di Uso Razionale dell Energia e di Utilizzo delle Fonti Rinnovabili

Dettagli

AGEVOLAZIONI FISCALI E CONTO TERMICO

AGEVOLAZIONI FISCALI E CONTO TERMICO AGEVOLAZIONI FISCALI E CONTO TERMICO 2013 AGEVOLAZIONI FISCALI Anno 2013 DETRAZIONE 50 % Per le spese sostenute dal 26 giugno 2013 al 31 dicembre 2013 per gli interventi di recupero del patrimonio edilizio

Dettagli

LE AGEVOLAZIONI FISCALI PER IL RISPARMIO ENERGETICO

LE AGEVOLAZIONI FISCALI PER IL RISPARMIO ENERGETICO LE AGEVOLAZIONI FISCALI PER IL RISPARMIO ENERGETICO Ufficio Tributario Provinciale referentitributarioprovinciale@confartcn.com cuneo.confartigianato.it Proroga Il decreto legge n. 63/2013 ha prorogato

Dettagli

RISTRUTTURAZIONE EDILIZIA DETRAZIONE FISCALE DEL 50% (SU UNA SPESA MASSIMA DI 96.000)

RISTRUTTURAZIONE EDILIZIA DETRAZIONE FISCALE DEL 50% (SU UNA SPESA MASSIMA DI 96.000) Pag.1 RISTRUTTURAZIONE EDILIZIA DETRAZIONE FISCALE DEL 50% (SU UNA SPESA MASSIMA DI 96.000) Chi può richiederla? Elenchiamo di seguito i soggetti che hanno la possibilità di richiedere la detrazione fiscale

Dettagli

Il DM 28/12/12 (Conto Termico) e le (nuove) Regole applicative Situazione corrente e primi risultati

Il DM 28/12/12 (Conto Termico) e le (nuove) Regole applicative Situazione corrente e primi risultati STRUMENTI DI INCENTIVAZIONE PER L EFFICIENZA ENERGETICA: CONTO TERMICO, CERTIFICATI BIANCHI, CAR Fiera Milano 9 maggio 2014 Le Regole Applicative del Conto Termico Ennio Ferrero - Responsabile Unità Conto

Dettagli

Gli elementi tipologici forniti, al solo scopo di supportare la presente relazione tecnica, sono i seguenti:

Gli elementi tipologici forniti, al solo scopo di supportare la presente relazione tecnica, sono i seguenti: all articolo 3 del D.P.R. 26 agosto 1993, n. 412 (per edifici costituiti da parti appartenenti a categorie differenti, specificare le diverse categorie) Numero delle unità immobiliari Committente(i) Progettista(i)

Dettagli

Il Contatore del Conto Termico. Contatore degli incentivi riconosciuti ai sensi del D.M. 28 dicembre 2012

Il Contatore del Conto Termico. Contatore degli incentivi riconosciuti ai sensi del D.M. 28 dicembre 2012 Il Contatore del Conto Termico Contatore degli incentivi riconosciuti ai sensi del D.M. 28 dicembre 2012 IL CONTATORE DEL CONTO TERMICO INDICE 1. PREMESSA... 2 2. QUADRO GENERALE DI SINTESI... 3 3. INCENTIVI

Dettagli

1.3. La situazione attuale e le prospettive per il 2011 e 2012... 28

1.3. La situazione attuale e le prospettive per il 2011 e 2012... 28 Indice PREMESSA... 11 1. IL QUADRO LEGISLATIVO... 17 1.1. Provvedimenti legislativi... 21 1.2. Il dibattito sul 55% a seguito delle modifiche del decreto anticrisi del gennaio2009... 23 1.3. La situazione

Dettagli

DIAGNOSI E RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA DEL PATRIMONIO EDILIZIO ESISTENTE

DIAGNOSI E RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA DEL PATRIMONIO EDILIZIO ESISTENTE Convegno DIAGNOSI E RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA DEL PATRIMONIO EDILIZIO ESISTENTE Ferrara, Castello Estense, Sala Imbarcadero - 20 giugno 2008 VALUTAZIONE DELLE PRESTAZIONI ENERGETICHE DEGLI EDIFICI ESISTENTI

Dettagli

FAQ (domande più frequenti)

FAQ (domande più frequenti) FAQ (domande più frequenti) Tutta la documentazione di approfondimento, compresi i decreti ministeriali attuativi della Finanziaria 2007 con le istruzioni dettagliate per fruire degli incentivi, può essere

Dettagli

www.rinnovaenergy.it tel/fax 0968.32180 info@rinnovaenergy.it

www.rinnovaenergy.it tel/fax 0968.32180 info@rinnovaenergy.it OBBLIGO DI FONTI RINNOVABILI NELLE NUOVE COSTRUZIONI Viene introdotta una modifica all articolo 4 del Dpr 380/2001 (Testo Unico dell edilizia) che prevede che, a decorrere dal 01 gennaio 2009, nel regolamento

Dettagli

Ravenna. 25 settembre 2013

Ravenna. 25 settembre 2013 1 Detrazioni fiscali in tema di «interventi edilizi» Ravenna 25 settembre 2013 2 Detrazioni fiscali in tema di «interventi edilizi» Le detrazioni per gli interventi sugli immobili 36% - 50% (recupero edilizio);

Dettagli

INCENTIVI FISCALI E FORME DI FINANZIAMENTO

INCENTIVI FISCALI E FORME DI FINANZIAMENTO INCENTIVI FISCALI E FORME DI FINANZIAMENTO Docente 1 INCENTIVI ED AGEVOLAZIONI FISCALI LEE 27.12.2006 N. 296 Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello stato (FINANZIARIA 2007)

Dettagli

certificati bianchi o TEE

certificati bianchi o TEE COMUNE DI POLVERARA conto energia FV FER TO certificati verdi detrazioni fiscali 50% e 65% certificati bianchi o TEE conto energia termico nascono in Italia nel 2004 con due decreti ministeriali ad hoc

Dettagli

VERSO IL 2020 INCENTIVI FISCALI PER F.E.R.

VERSO IL 2020 INCENTIVI FISCALI PER F.E.R. VERSO IL 2020 INCENTIVI FISCALI PER F.E.R. Relatore Ing. Massimo Lazzarini massimo.lazzarini@ecomenergia.it Contenuti Detrazione fiscale per interventi di ristrutturazione edilizia Detrazione fiscale Riqualificazione

Dettagli

PROVINCIA DI UDINE Art. 1) Premesse e finalità Art. 2) Definizioni

PROVINCIA DI UDINE Art. 1) Premesse e finalità Art. 2) Definizioni PROVINCIA DI UDINE REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DEI CONTRIBUTI AI SOGGETTI PRIVATI PER LA PROMOZIONE E L INCENTIVAZIONE DELL EFFICIENZA ENERGETICA IN EDILIZIA Art. 1) Premesse e finalità Premesso che

Dettagli

Lo scenario dell efficienza energetica in edilizia

Lo scenario dell efficienza energetica in edilizia Lo scenario dell efficienza energetica in edilizia L utilizzo dei Titoli di Efficienza Energetica e delle ESCO per la riqualificazione dei complessi edilizi Studio curato da: 1 Sommario 1. Il quadro programmatico

Dettagli