UNA RICOGNIZIONE DEGLI STUDI E DELLE RICERCHE SULL'AREA DELLA COMUNITA MONTANA VALTELLINA DI TIRANO (dal 1980 al 1999)

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "UNA RICOGNIZIONE DEGLI STUDI E DELLE RICERCHE SULL'AREA DELLA COMUNITA MONTANA VALTELLINA DI TIRANO (dal 1980 al 1999)"

Transcript

1 "APPENDICE 2.B" AL CAP. 2: UNA RICOGNIZIONE DEGLI STUDI E DELLE RICERCHE SULL'AREA DELLA COMUNITA MONTANA VALTELLINA DI TIRANO (dal 1980 al 1999) E' opinione diffusa che il territorio della provincia di Sondrio, e, in esso, anche l'ambito territoriale della Comunità Montana Valtellina di Tirano, offrano una abbondante quantità di studi, di rilevazioni, di analisi, generali e di settore, tanto da farne una delle aree alpine più ampiamente conosciute e analizzate in profondità. Senza voler attribuire a questa informazione una particolare valenza, anche se in linea generale essa è da considerarsi fondata, si ritiene utile, almeno a livello conoscitivo, riportare, di seguito, una indicazione circa questa produzione, riferita agli anni più recenti (dal 1980), precisando comunque che l'indicazione stessa: comprende anche quegli studi e quelle ricerche che, per riguardare l'intero territorio provinciale, hanno attenzione anche all'area di Tirano; non deve essere ritenuta sicuramente completa. E ciò è d'obbligo affermare, data la ben nota dispersione delle competenze, delle funzioni e delle attribuzioni che caratterizza l'ordinamento socio-economico della realtà locale e non, e degli enti locali in genere. 128

2 POPOLAZIONE, ECONOMIA, LAVORO, OCCUPAZIONE: "POPOLAZIONE-ABITAZIONI-ATTIVITA' ECONOMICHE IN PROVINCIA DI SONDRIO: ANALISI DEI DATI DEL CENSIMENTO 1981", a cura di Ariter, per conto della Regione Lombardia, Sondrio 1982 "STRUTTURA ECONOMICA E MERCATO DEL LAVORO IN PROVINCIA DI SONDRIO", a cura di Ariter per conto del CITE - Centro Innovazione Tecnico Educativa della Regione Lombardia, Sondrio 1985 "CARATTERI E PROBLEMI DELL'IMPORT-EXPORT IN PROVINCIA DI SONDRIO", a cura di Ariter, per conto del Consorzio "Valtellina Export", Sondrio 1985 "SISTEMA SCOLASTICO E MERCATO DEL LAVORO IN PROVINCIA DI SONDRIO" - Vol. 1 "Il sistema scolastico", Vol. 2 "I percorsi all'interfaccia tra sistema scolastico e sistema lavorativo", Vol. 3 "Il sistema universitario", a cura di Ariter, per conto delle Comunità Montane e di altri, Sondrio "IL FABBISOGNO DI FORMAZIONE PROFESSIONALE DA PARTE DEI LAVORATORI FRONTALIERI DELLE PROVINCE DI SONDRIO, COMO E VARESE", a cura di Ariter, per conto del CITE - Centro Innovazione Tecnico Educativa della Regione Lombardia, Sondrio 1987 "ASPETTI STRUTTURALI DI ALCUNI SETTORI PRODUTTIVI E DEL TERZIARIO DELLA PROVINCIA DI SONDRIO", a cura di Ariter, per conto della Camera di Commercio IAA di Sondrio, 1988 "UNA NUOVA FIGURA PROFESSIONALE PER LA PICCOLA IMPRESA: INDAGINE DELLE ESIGENZE E SCHEMA DI PROGETTO", a cura di Ariter, per conto dell'unione Industriali della Provincia di Sondrio, 1988 PROGETTO SPECIALE SVILUPPO PRODUTTIVO E OCCUPAZIONALE NELLA COMUNITA VALTELLINA DI TIRANO, a cura di Ariter, per conto della Comunità Montana Valtellina di Tirano, Sondrio 1990 "COME STA CAMBIANDO LA RICHIESTA DI MANODOPERA VALTELLINESE E VALCHIAVENNASCA NEL GRIGIONI E NEL TICINO", a cura di Ariter, per conto della Provincia di Sondrio, 1990 "IL MERCATO DEL LAVORO IN PROVINCIA DI SONDRIO - RAPPORTO ANNUALE", a cura dell'osservatorio Territoriale del Mercato del Lavoro della Regione Lombardia, Sondrio

3 "LA PROVINCIA DI SONDRIO IN CIFRE - COMPENDIO STATISTICO", fascicolo della "Rassegna Economica - Rivista della Camera di Commercio Industria Artigianato Agricoltura di Sondrio", novembre 1997 RELAZIONE ECONOMICA DELLA PROVINCIA DI SONDRIO ANNO 1999, a cura della Camera di Commercio I.A.A. di Sondrio, 2000 PROGRAMMAZIONE, TERRITORIO, AMBIENTE: PIANO DI SVILUPPO ECONOMICO E SOCIALE DELLA COMUNITA MONTANA VALTELLINA DI TIRANO (due volumi), a cura di Ariter, per conto della Comunità Montana Valtellina di Tirano, 1985 DOCUMENTAZIONE SOCIO-ECONOMICA PER LA PREDISPOSIZIONE DELLA SCHEDA-PROGETTO RELATIVA AL FINANZIAMENTO F.I.O., a cura di Ariter, per conto del Comune di Sondrio, 1988 "PIANO-PROGRAMMA DI ATTUAZIONE DELLA LEGGE VALTELLINA", a cura di Ariter, per conto del Gruppo di Lavoro per il settore socio economico del Programma, Sondrio PIANO DI SVILUPPO ECONOMICO E SOCIALE DELLA COMUNITA MONTANA VALTELLINA DI TIRANO NOTA DI AGGIORNAMENTO E DI SINTESI, a cura di Ariter, per conto della Comunità Montana Valtellina di Tirano, 1989/1991 "OTTIMIZZAZIONE DEL SISTEMA DI RACCOLTA E TRASPORTO DEI RIFIUTI SOLIDI URBANI NEL TERRITORIO DI APPARTENENZA DEL CONSORZIO", a cura di Ariter, per conto del Consorzio Rifiuti Solidi "Valtellina - Alto Lario", Sondrio 1991 "STUDIO PER LA RIQUALIFICAZIONE DELLA PRODUZIONE IDROELETTRICA DELL'ARCO ALPINO LOMBARDO", a cura dell'assessorato all'energia della Regione Lombardia, 1992 "PIANO DI RICOSTRUZIONE E SVILUPPO DELLA VALTELLINA, AI SENSI DELLA LEGGE N. 102/1990" - Deliberazione del Consiglio Regionale del 19 marzo 1992, n. V/508 - in Bollettino Ufficiale della Regione Lombardia, 1 supplemento straordinario al n 23, Milano 2 giugno

4 "LA DIMORA RURALE ALPINA: LE BAITE", atti del Convegno di Bormio del 12 e 13 giugno 1992, a cura della Regione Lombardia e della Comunità Montana Alta Valtellina, 1993 "VALTELLINA: PROFILI DI SVILUPPO", a cura di A. Quadrio Curzio, per conto del Credito Valtellinese, Sondrio 1993 "PIANO FAUNISTICO VENATORIO E PIANO DI MIGLIORAMENTO AMBIENTALE DELLA PROVINCIA DI SONDRIO", a cura di G. Scherini, per conto della Provincia di Sondrio, 1994 "L'ENERGIA ELETTRICA IN PROVINCIA DI SONDRIO", di G. Songini, edito dal Consorzio dei Comuni del Bacino Imbrifero Montano dell'adda - BIM, Sondrio 1994 "MANUALE PER LA PREVENZIONE E LA SICUREZZA NELLE CAVE DI VALTELLINA E VALCHIAVENNA", a cura di C. Mitta e di altri, per conto della Provincia di Sondrio, 1996 "PROGRAMMARE LO SVILUPPO NELLE AREE MONTANE: UNO STRUMENTO INFORMATIVO PER LE COMUNITA' MONTANE: LA COMUNITA' MONTANA VALTELLINA DI TIRANO", a cura di Gruppo Clas e G. Scaramellini, per conto del BIM - Consorzio dei Comuni del Bacino Imbrifero Montano dell'adda/mera, Sondrio 1997 QUADRO DI RIFERIMENTO PROGRAMMATICO PER LA PREDISPOSIZIONE DEL PIANO TERRITORIALE, a cura della Provincia di Sondrio, 1997 "LA VALTELLINA ORIENTALE - da Sondrio a Livigno", di F. S. Lucchini, a cura di Paolo Pileri, ricerca del Politecnico di Milano, con il patrocinio della Camera di Commercio di Sondrio, 1997 "PRELIEVI, DEFLUSSO MINIMO VITALE E QUALITA' DELLE ACQUE IN VALTELLINA", atti del Seminario di Tirano del 13 dicembre 1996, a cura di Legambiente Media Valtellina, 1997 "VALTELLINA: PROFILI DI SVILUPPO ", a cura di A. Quadrio Curzio, per conto del Credito Valtellinese, Sondrio 1998 BILANCIO PLURIENNALE DELLA COMUNITA MONTANA VALTELLINA DI TIRANO, Tirano 1998 BILANCIO PLURIENNALE DELLA COMUNITA MONTANA VALTELLINA DI TIRANO, Tirano

5 PIANO TERRITORIALE DI COORDINAMENTO PROVINCIALE Progetto preliminare, a cura della Provincia di Sondrio, 1999 INIZIATIVA INTERREG III LE SCHEDE, a cura della Comunità Montana Valtellina di Tirano, 2000 "CLASSIFICAZIONE DEL TERRITORIO DELLA COMUNITA MONTANA PER CLASSI DI SVANTAGGIO LEGGE REGIONALE 10/1998", deliberazione del Consiglio Direttivo della Comunità Montana Valtellina di Tirano n 44 in data 17 aprile 2000 COMMERCIO E TURISMO: "OPERARE NEL TURISMO" - Vol. 1 "Indagine per una iniziativa di aggiornamento professionale per operatori turistici", Vol. 2 "L'occupazione nel comparto turistico", Vol. 3 "La formazione professionale nel settore turistico", a cura di Ariter, per conto della Provincia di Sondrio e di altri, Sondrio PROGETTO SPECIALE TURISMO DELLA COMUNITA MONTANA VALTELLINA DI TIRANO, a cura di Ariter, per conto della Comunità Montana Valtellina di Tirano, Sondrio 1986 INDAGINE CONOSCITIVA SUGLI ASPETTI QUALITATIVI E MOTIVAZIONALI DELLE PRESENZE TURISTICHE NEL TERRITORIO COMUNALE DI TIRANO, a cura di Ariter, per conto del Comune di Tirano, Sondrio 1991 "PIANO COMMERCIALE DEL COMUNE DI GROSIO", a cura di Ariter, Sondrio 1984 e 1990 "PIANO COMMERCIALE DEL COMUNE DI GROSOTTO", a cura di Ariter, Sondrio 1984 e 1989 "PIANO COMMERCIALE DEL COMUNE DI TEGLIO", a cura di Ariter, Sondrio 1994 "PIANO COMMERCIALE DEL COMUNE DI TIRANO", a cura di Ariter, Sondrio 1995 LA RETE COMMERCIALE AL DETTAGLIO DELLA PROVINCIA DI SONDRIO: ANALISI E LINEE DI INTERVENTO, a cura di Ariter, per conto dell Unione Commercio, Turismo e Servizi di Sondrio,

6 IPOTESI SULLO SVILUPPO TURISTICO DI TEGLIO, a cura di Consulting srl, per conto del Comune di Teglio, 1996 "INDAGINE SULLE PRESENZE E SULL'IMMAGINE TURISTICA DELLA PROVINCIA DI SONDRIO" - Vol. 1 "Rilevazione estiva 1996", Vol. 2 "Rilevazione invernale 1996/1997", Vol. 3 "La spesa turistica 1996", a cura di Consulting srl, per conto della Provincia di Sondrio, DETERMINAZIONE DEI PARAMETRI NUMERICI DI SVILUPPO DELLA RETE DEI PUBBLICI ESERCIZI, a cura di G. Scaramellini, per conto dei Comuni di: Villa di Tirano, Bianzone, Teglio, Aprica, dal 1994 al 1999 SERVIZI, ISTRUZIONE, CULTURA, SPORT E TEMPO LIBERO: TRASPORTI IN PROVINCIA DI SONDRIO: PROBLEMI E PROSPETTIVE, di Carlo Zubiani, per conto del Credito Valtellinese, 1979/1980 "GESTIONE AUTOMATIZZATA DELLE BIBLIOTECHE CENTRO-SISTEMA DELLA PROVINCIA DI SONDRIO", a cura di Ariter, per conto della Provincia di Sondrio, 1983 "I SERVIZI PER IL DIRITTO ALLO STUDIO: UNA LETTURA DEI DATI"- Vol. 1 "L'anno 1979/1980", Vol. 2 "L'anno 1982/1983", a cura di Ariter, per conto del CITE - Centro Innovazione Tecnico Educativa della Regione Lombardia, Sondrio 1984 e 1986 "I DISTRETTI SCOLASTICI DELLA PROVINCIA DI SONDRIO: STRUTTURA DELL'OFFERTA E CARATTERIZZAZIONE DELLA DOMANDA", a cura di Ariter, per conto del CITE - Centro Innovazione Tecnico Educativa della Regione Lombardia, Sondrio 1987 "DOCUMENTAZIONE SOCIO-ECONOMICA PER LA PREDISPOSIZIONE DELLA SCHEDA-PROGETTO RELATIVA AL FINANZIAMENTO F.I.O.", a cura di Ariter, per conto dei Comuni capoluogo di Mandamento, 1988 "I SERVIZI PER GLI STUDENTI UNIVERSITARI RESIDENTI IN PROVINCIA DI SONDRIO", a cura di Ariter, per conto della Provincia di Sondrio, 1988 PIANO PROVINCIALE DI DIMENSIONAMENTO DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE DELLA PROVINCIA DI SONDRIO, a cura della Provincia di Sondrio,

Proposta di una metodologia per la gestione in tempo reale di emergenze idrogeologiche nella Comunità Montana Valtellina di Tirano (So)

Proposta di una metodologia per la gestione in tempo reale di emergenze idrogeologiche nella Comunità Montana Valtellina di Tirano (So) DISAT CNR - IDPA Convenzione tra la Comunità Montana Valtellina di Tirano ed il Consiglio Nazionale delle Ricerche (IDPA Sezione di Milano) Cagli 15-17 giugno 2009 Comunità Montana Valtellina di Tirano

Dettagli

Susi Martinelli. Indirizzo Via per Aprica 16 Tresenda 23036 Teglio (So) Telefono Cell 349/0837917 fisso 0342/735413/ fax 0342735413 e-mail

Susi Martinelli. Indirizzo Via per Aprica 16 Tresenda 23036 Teglio (So) Telefono Cell 349/0837917 fisso 0342/735413/ fax 0342735413 e-mail Curriculum vitae Informazioni personali Nome Susi Martinelli Indirizzo Via per Aprica 16 Tresenda 23036 Teglio (So) Telefono Cell 349/0837917 fisso 0342/735413/ fax 0342735413 e-mail susimartinelli@libero.it

Dettagli

LE ESIGENZE DELL AREA DECENTRATA DI LIVIGNO PER I SERVIZI DI TRASPORTO PUBBLICO

LE ESIGENZE DELL AREA DECENTRATA DI LIVIGNO PER I SERVIZI DI TRASPORTO PUBBLICO LE ESIGENZE DELL AREA DECENTRATA DI LIVIGNO PER I SERVIZI DI TRASPORTO PUBBLICO Relatore: Dott. Giorgio Zini Dir. Gen. Apt Livigno Sondrio, 3 luglio 2009 PRESENZE TOTALI ANNUALI ALTA VALTELLINA Presenze

Dettagli

Learning Week - progetto ponte in provincia di Sondrio

Learning Week - progetto ponte in provincia di Sondrio TuReporter: segnala una notizia Chi siamo Contatti Pubblicità Link utili Rss feed Cerca in Vaol.it PROPOSTE MENU per le tue RICORRENZE SPECIALI Prima pagina Valchiavenna Bregaglia Morbegno Bassa Valle

Dettagli

Rapporto sullo stato dell Ambiente 2010-2011

Rapporto sullo stato dell Ambiente 2010-2011 Rapporto sullo stato dell Ambiente 2010-2011 Il contesto socio-economico Alberto Brugnoli Direttore Generale Éupolis Lombardia Rapporto sullo Stato dell Ambiente 2010-2011 Venerdì 11 Maggio 2012, Palazzo

Dettagli

ALLEGATO PLURIENNALE PER GLI ANNI 2015, 2016, 2017 (per CAPITOLO) Pag. 1

ALLEGATO PLURIENNALE PER GLI ANNI 2015, 2016, 2017 (per CAPITOLO) Pag. 1 ALLEGATO PLURIENNALE PER GLI ANNI 2015,, (per CAPITOLO) Pag. 1 103 B.I.M. Consorzio del bacino imfinanziamento R 110.000,00 110.000,00 2010 2018 0 0 0 0 2015 TOTALI PER CAPITOLO Quota capitale Quota interessi

Dettagli

ESITO DEL FORUM TEMATICO SINERGIE DELLA FILIERA TURISMO AMBIENTE AGRICOLTURA: TRA SPECIFICITÀ LOCALI E OPPORTUNITÀ

ESITO DEL FORUM TEMATICO SINERGIE DELLA FILIERA TURISMO AMBIENTE AGRICOLTURA: TRA SPECIFICITÀ LOCALI E OPPORTUNITÀ Agenda 21 della Comunità Montana Valtellina di Tirano ESITO DEL FORUM TEMATICO SINERGIE DELLA FILIERA TURISMO AMBIENTE AGRICOLTURA: TRA SPECIFICITÀ LOCALI E OPPORTUNITÀ Tirano, 15 Novembre 25 ore 2.15

Dettagli

PIANO PROVINCIALE PER L ATTUAZIONE DELLE POLITICHE ATTIVE DEL LAVORO DELLA PROVINCIA DI MANTOVA 2004/2005. Premessa

PIANO PROVINCIALE PER L ATTUAZIONE DELLE POLITICHE ATTIVE DEL LAVORO DELLA PROVINCIA DI MANTOVA 2004/2005. Premessa PROVINCIA DI MANTOVA Area Istruzione, Lavoro e Formazione Servizio Provinciale del Lavoro PIANO PROVINCIALE PER L ATTUAZIONE DELLE POLITICHE ATTIVE DEL LAVORO DELLA PROVINCIA DI MANTOVA 2004/2005 Premessa

Dettagli

2. RACCOLTE E LORO INCREMENTO

2. RACCOLTE E LORO INCREMENTO 2. Il secondo obiettivo di fondo è la creazione di una biblioteca intesa più come "accesso alla lettura" che come "luogo della lettura" (cfr. R. RIDI, La biblioteca come portale delle letture, relazione

Dettagli

ART. 4 - Iniziative finanziabili Sono concessi contributi a fondo perduto secondo le seguenti norme:

ART. 4 - Iniziative finanziabili Sono concessi contributi a fondo perduto secondo le seguenti norme: Progetto Valtellina for Expo Bando per la concessione di contributi a favore di azioni di commercializzazione dell offerta turistica in vista di Expo Milano 2015 ART. 1 - Finalità La Camera di commercio

Dettagli

Il turismo in provincia di Varese: analisi strutturale e congiunturale

Il turismo in provincia di Varese: analisi strutturale e congiunturale Il turismo in provincia di Varese: analisi strutturale e congiunturale 27 novembre 2007 Pietro Aimetti TEMI DELLA PRESENTAZIONE RICETTIVITA E ATTRATTIVITA Consistenza e tipologia delle strutture ricettive:

Dettagli

BIKE NETWORK PIANO STRATEGICO PER LO SVILUPPO DELLA RETE CICLOTURISTICA TRASFRONTALIERA DELL AREA INTERREG DELLA REGIONE LOMBARDIA E DELLA SVIZZERA

BIKE NETWORK PIANO STRATEGICO PER LO SVILUPPO DELLA RETE CICLOTURISTICA TRASFRONTALIERA DELL AREA INTERREG DELLA REGIONE LOMBARDIA E DELLA SVIZZERA Corso di formazione per accompagnatori ciclo-turistici Milano, 15 febbraio 2008 BIKE NETWORK PIANO STRATEGICO PER LO SVILUPPO DELLA RETE CICLOTURISTICA TRASFRONTALIERA DELL AREA INTERREG DELLA REGIONE

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome BUZZETTI ITALO Indirizzo Telefono 0342605585 - mobile 3387276718 Fax 0342605599 E-mail italo.buzzetti@ersaf.lombardia.it

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E A N N O 2 0 1 3 INFORMAZIONI denominazione Natura giuridica DOMUSMIA scrl S.c.r.l. Oggetto sociale Azienda operante nel campo dell efficienza

Dettagli

DIRITTO DEL TURISMO LA DISCIPLINA DEL TURISMO NELLA REGIONE PUGLIA

DIRITTO DEL TURISMO LA DISCIPLINA DEL TURISMO NELLA REGIONE PUGLIA 1 LA DISCIPLINA DEL TURISMO NELLA REGIONE PUGLIA 2 I PRINCIPALI RIFERIMENTI NORMATIVI L.R. n. 28/78 Interventi della Regione per la promozione del turismo pugliese L.R. n. 12/89 Incentivazione regionale

Dettagli

Allegati seconda parte

Allegati seconda parte Allegati seconda parte Nella seconda parte degli allegati sono stati individuati sulla base della Relazione previsionale programmatica, del bilancio preventivo e del budget, gli obiettivi dell ente nel

Dettagli

E U R O P EO N A V A S I M O N A ESPERIENZA LAVORATIVA P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI. Nome

E U R O P EO N A V A S I M O N A ESPERIENZA LAVORATIVA P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI. Nome FORMATO E U R O P EO P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Telefono 0342.614900 Fax 0342.614900 E-mail N A V A S I M O N A Via dei Rusconi, 1-23017 Morbegno (SO)

Dettagli

Presentazione Società Sviluppo Locale

Presentazione Società Sviluppo Locale Presentazione Società Sviluppo Locale In attuazione del "Piano di ricostruzione e sviluppo della Valtellina e delle adiacenti zone delle Province di Bergamo, Brescia e Como" di cui all'art. 5 della Legge

Dettagli

AMMINISTRAZIONE COMUNALE DI LECCE

AMMINISTRAZIONE COMUNALE DI LECCE CONSULTAZIONE PUBBLICA Pianificazione Urbanistica Partecipata La Città non è fatta di soli edifici e piazze, ma è fatta di memoria, di segni, di linguaggi, di desideri, che sono a loro volta l espressione

Dettagli

RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE SPESE IN CONTO CAPITALE

RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE SPESE IN CONTO CAPITALE Funzione 03 04 05 06 FUNZIONI GENERALI DI AMM.NE, DI GESTIONE E CONTROLLO ORGANI ISTITUZIONALI, PARTECIPAZIONE E DECENTRAMENTO SEGRETERIA GENERALE, PERSONALE E ORGANIZZAZIONE GESTIONE ECONOMICA, FINANZIARIA,

Dettagli

CV SAEF. SEDE LEGALE Via S.S. Trinità, 3 25032 Chiari (BS) P. IVA 02154380980

CV SAEF. SEDE LEGALE Via S.S. Trinità, 3 25032 Chiari (BS) P. IVA 02154380980 CV SAEF SEDE LEGALE Via S.S. Trinità, 3 25032 Chiari (BS) P. IVA 02154380980 SEDE OPERATIVA Via G.B. Cacciamali, 61i 25125 Brescia (BS) P. IVA 02154380980 STORIA E ATTIVITÀ SAEF srl viene costituita nel

Dettagli

Gianoncelli. Bresaola per passione dal 1967.

Gianoncelli. Bresaola per passione dal 1967. Gianoncelli. Bresaola per passione dal 1967. Gianoncelli, una storia di passione, tradizione e qualità. 6 buoni motivi per scegliere i salumi Gianoncelli: Nel lontano 1967 grazie alla passione di Arturo

Dettagli

ASSOCIAZIONE PICCOLE E MEDIE INDUSTRIE VALTELLINA VALCHIAVENNA. Un partner per crescere

ASSOCIAZIONE PICCOLE E MEDIE INDUSTRIE VALTELLINA VALCHIAVENNA. Un partner per crescere ASSOCIAZIONE PICCOLE E MEDIE INDUSTRIE VALTELLINA VALCHIAVENNA Un partner per crescere API SONDRIO L Associazione Piccole e Medie Industrie di Valtellina e Valchiavenna è una realtà fortemente voluta dagli

Dettagli

DOSSIER LE PROVINCE ALLO SPECCHIO LE FUNZIONI, I BILANCI, I COSTI.

DOSSIER LE PROVINCE ALLO SPECCHIO LE FUNZIONI, I BILANCI, I COSTI. DOSSIER LE PROVINCE ALLO SPECCHIO LE FUNZIONI, I BILANCI, I COSTI. Roma, 20 gennaio 2012 Spesa pubblica complessiva (anno 2011): 813 miliardi di euro Settore Amministrazione Centrale Previdenza Interessi

Dettagli

INTESA TRA. Provincia di Mantova rappresentata dall Assessore al Lavoro e alla Formazione Professionale, Carlo Grassi

INTESA TRA. Provincia di Mantova rappresentata dall Assessore al Lavoro e alla Formazione Professionale, Carlo Grassi INTESA PER L INTEGRAZIONE DELLE POLITICHE TERRITORIALI E DELLE AZIONI PER CONTRASTARE LE CONSEGUENZE SULL OCCUPAZIONE E SUL SISTEMA PRODUTTIVO DELLA CRISI ECONOMICA nell ambito territoriale del distretto

Dettagli

Emergenza idrica 2005 D.G. Agricoltura - Situazione aggiornata a seguito della riunione del 24 giugno

Emergenza idrica 2005 D.G. Agricoltura - Situazione aggiornata a seguito della riunione del 24 giugno Emergenza idrica 2005 D.G. Agricoltura - Situazione aggiornata a seguito della riunione del 24 giugno Scenario di riferimento Il sistema irriguo della pianura lombarda è costituito da un sistema idraulico

Dettagli

Carta del Servizio Centro di Eccellenza per i Servizi Avanzati e la Formazione C.E.S.A.F. Sondrio Largo dell Artigianato n. 1

Carta del Servizio Centro di Eccellenza per i Servizi Avanzati e la Formazione C.E.S.A.F. Sondrio Largo dell Artigianato n. 1 Carta del Servizio Centro di Eccellenza per i Servizi Avanzati e la Formazione Sondrio Largo dell Artigianato n. 1 L Unione Artigiani della Provincia di Sondrio Confartigianato Imprese ha realizzato la

Dettagli

REGIONE LOMBARDIA L.R.

REGIONE LOMBARDIA L.R. REGIONE LOMBARDIA L.R. 31 gennaio 1992, n. 3: Disciplina regionale dell'agriturismo e valorizzazione del territorio rurale. (Pubblicata nel Suppl. Ord. del B.U.R. n. 6 del 4 febbraio 1992) Art. 1 - Finalità

Dettagli

I Distretti turistici per una Sicilia attraente e competitiva

I Distretti turistici per una Sicilia attraente e competitiva Ricerca di marketing-performance di sviluppo turistico, attuali e potenziali, del territorio siciliano, con particolare riferimento ai singoli ambiti geoturistici I Distretti turistici per una Sicilia

Dettagli

promulga Art. 1. (Inserimento dell'articolo 15 bis nella legge regionale 22 ottobre 1996, n. 75)

promulga Art. 1. (Inserimento dell'articolo 15 bis nella legge regionale 22 ottobre 1996, n. 75) Legge regionale 7 gennaio 2002, n. 1. Interventi a sostegno dei prodotti turistici di interesse regionale ed a sostegno del turismo piemontese in caso di eventi eccezionali. Modifiche ed integrazioni alla

Dettagli

Lombardia in nomi e cifre

Lombardia in nomi e cifre Stato dell acqua Lombardia in nomi e cifre I grandi fiumi Po, Ticino, Adda, Oglio, Cherio,, Chiese, e Mincio Olona, Lambro, Brembo,, Serio e Mella Regime di deflusso stabile Regime di deflusso stabile

Dettagli

AGENDA 21 Locale Comunità Montana Valtellina di Tirano

AGENDA 21 Locale Comunità Montana Valtellina di Tirano AGENDA 21 Locale Comunità Montana Valtellina di Tirano U N O S T R U M E N T O A S E R V I Z I O D E L N O S T R O F U T U R O LINEE GUIDA alla SOSTENIBILITÀ AMBIENTALE Edizione 2006 Comunità Montana Valtellina

Dettagli

LA LOMBARDIA PER L ATTRATTIVITÀ. Bando per la realizzazione di iniziative di area vasta

LA LOMBARDIA PER L ATTRATTIVITÀ. Bando per la realizzazione di iniziative di area vasta LA LOMBARDIA PER L ATTRATTIVITÀ Bando per la realizzazione di iniziative di area vasta 17 luglio 2014 LA STRATEGIA PER L ATTRATTIVITÀ Attivazione di iniziative per potenziare l attrattività del territorio

Dettagli

C.C.M. Costruzioni di Ciappini Marco & C. SAS PIVA 06809760967 info@ccmcostruzioni.it Cell. 338 7668405

C.C.M. Costruzioni di Ciappini Marco & C. SAS PIVA 06809760967 info@ccmcostruzioni.it Cell. 338 7668405 RIF IMMAGINE DESCRIZIONE CASA TIPICA località: VALTELLINA - ARDENNO Rif.02 Tipica casa in pietra alle porte della Val Masino. RIF.2 A pochi minuti d'auto dalla rinomata Val Masino, tipica casetta. Cucina

Dettagli

Il sistema economico locale: industria e terziario

Il sistema economico locale: industria e terziario Capitolo 6 L analisi del territorio nella programmazione degli interventi di sviluppo agricolo capitolo 6 Il sistema economico locale: industria e terziario In questo capitolo sono presentati gli indicatori

Dettagli

DISTRETTO NEORURALE DELLE TRE ACQUE DI MILANO Agricoltura, ambiente e turismo tra Villoresi, Ticino e Naviglio Pavese

DISTRETTO NEORURALE DELLE TRE ACQUE DI MILANO Agricoltura, ambiente e turismo tra Villoresi, Ticino e Naviglio Pavese DISTRETTO NEORURALE DELLE TRE ACQUE DI MILANO Agricoltura, ambiente e turismo tra Villoresi, Ticino e Naviglio Pavese Manifesto per l adesione delle aziende Il Distretto Neorurale delle tre acque di Milano

Dettagli

Relazione semestrale sul PISL, Programma MASTER - giugno 2008

Relazione semestrale sul PISL, Programma MASTER - giugno 2008 Relazione semestrale sul PISL, Programma MASTER - giugno 2008 Mentre si sta definendo la riforma regionale delle Comunità Montane 1 ed in attesa delle iniziative regionali relative alla nuova Programmazione

Dettagli

PROGETTO R A C E M. (Rete Artigiana per la Casa Efficiente in Montagna)

PROGETTO R A C E M. (Rete Artigiana per la Casa Efficiente in Montagna) PROGETTO R A C E M (Rete Artigiana per la Casa Efficiente in Montagna) 1 Il progetto Racem Rete Artigiana per la Casa Efficiente in Montagna è stato presentato da Confartigianato Imprese Sondrio sul bando

Dettagli

COMUNE DI SANTENA Provincia di Torino

COMUNE DI SANTENA Provincia di Torino COMUNE DI SANTENA Provincia di Torino CURRICULUM VITAE INCARICO RESPONSABILE U.O. INFRASTRUTTURE PUBBLICHE INFORMAZIONI PERSONALI Nome SALIANI Maria Leonilde Data di nascita 15.03.1965 Qualifica Istruttore

Dettagli

PO di cooperazione transfrontaliera Italia- Svizzera 2014-2020 Allegato al PC

PO di cooperazione transfrontaliera Italia- Svizzera 2014-2020 Allegato al PC PO di cooperazione transfrontaliera Italia- Svizzera 2014-2020 Allegato al PC 2014+ SEZIONE 1 1.1 Strategia per il contributo del programma di cooperazione alla strategia dell Unione per una crescita intelligente,

Dettagli

PIANO TERRITORIALE REGIONALE D AREA MEDIA E ALTA VALTELLINA. Documento di Piano Relazione

PIANO TERRITORIALE REGIONALE D AREA MEDIA E ALTA VALTELLINA. Documento di Piano Relazione PIANO TERRITORIALE REGIONALE D AREA MEDIA E ALTA VALTELLINA Documento di Piano Relazione D.G. Territorio Urbanistica e Difesa del Suolo - U.O. Programmazione Territoriale e Urbanistica Struttura Urbanistica

Dettagli

Titolo di studio Liceo scientifico statale C. Donegani Luglio 1998 SONDRIO Diploma di maturità scientifica Votazione 60/60

Titolo di studio Liceo scientifico statale C. Donegani Luglio 1998 SONDRIO Diploma di maturità scientifica Votazione 60/60 C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Cognome e Nome Miotti Samuele Data di Nascita 15 Gennaio 1979 Qualifica Dipendente Amministrazione Unione dei Comuni Lombarda della Valmalenco Incarico

Dettagli

BOLLETTINO UFFICIALE. 1 supplemento ORDINARIO n. 35 DELl 11 dicembre 2013 AL BOLLETTINO UFFICIALE N. 50 DELl 11 dicembre 2013. Anno L S.O. n.

BOLLETTINO UFFICIALE. 1 supplemento ORDINARIO n. 35 DELl 11 dicembre 2013 AL BOLLETTINO UFFICIALE N. 50 DELl 11 dicembre 2013. Anno L S.O. n. BOLLETTINO UFFICIALE 1 supplemento ORDINARIO n. 35 DELl 11 dicembre 2013 AL BOLLETTINO UFFICIALE N. 50 DELl 11 dicembre 2013 Anno L S.O. n. 35 Il Bollettino Ufficiale della Regione Autonoma Friuli Venezia

Dettagli

01 Funzioni generali di amministrazione, di gestione e di controllo 01 Organi istituzionali, partecipazione e decentramento

01 Funzioni generali di amministrazione, di gestione e di controllo 01 Organi istituzionali, partecipazione e decentramento 01 Funzioni generali di amministrazione, di gestione e di controllo 01 Organi istituzionali, partecipazione e decentramento importo di spesa 319.832,27 Competenze fisse per il personale a tempo indeterminato

Dettagli

L A N Z I P A O L O E U R O P A S S C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI. Nome Lanzi Paolo. Indirizzo OMISSIS.

L A N Z I P A O L O E U R O P A S S C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI. Nome Lanzi Paolo. Indirizzo OMISSIS. L A N Z I P A O L O E U R O P A S S C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Lanzi Paolo Indirizzo OMISSIS Telefono OMISSIS E-mail OMISSIS Nazionalità Italiana Data di nascita OMISSIS

Dettagli

1 a Rassegna Regionale delle Scuole a Indirizzo Musicale

1 a Rassegna Regionale delle Scuole a Indirizzo Musicale 1 a Rassegna Regionale delle Scuole a Indirizzo Musicale OGGETTO: Partecipazione 1ª Rassegna Regionale delle Scuole a Indirizzo Musicale della Lombardia In riferimento all oggetto, si comunica che la 1

Dettagli

Smeralda Consulting & Associati srl è una società di servizi alle imprese e alla pubblica amministrazione che nasce dalla collaborazione consolidata

Smeralda Consulting & Associati srl è una società di servizi alle imprese e alla pubblica amministrazione che nasce dalla collaborazione consolidata Smeralda Consulting & Associati srl è una società di servizi alle imprese e alla pubblica amministrazione che nasce dalla collaborazione consolidata di un gruppo di professionisti. La società, sorta per

Dettagli

PATTO PER LO SVILUPPO DELL ECONOMIA, DEL LAVORO, DELLA QUALITA E DELLA COESIONE SOCIALE IN PROVINCIA DI COMO. Premesso che

PATTO PER LO SVILUPPO DELL ECONOMIA, DEL LAVORO, DELLA QUALITA E DELLA COESIONE SOCIALE IN PROVINCIA DI COMO. Premesso che PATTO PER LO SVILUPPO DELL ECONOMIA, DEL LAVORO, DELLA QUALITA E DELLA COESIONE SOCIALE Premesso che Regione Lombardia ha definito con l'approvazione della legge regionale nr. 2 del 14 marzo 2003 e del

Dettagli

Piemonte, un Emozione da Vivere per Tutti

Piemonte, un Emozione da Vivere per Tutti CONVEGNO NAZIONALE Piemonte, un Emozione da Vivere per Tutti Novara, 22 Giugno 2011 Valorizzare il proprio territorio in un ottica di fruibilità allargata: l esperienza del G.A.L. Valli di Lanzo, Ceronda

Dettagli

ACCESS Miglioramento dell accessibilità ai servizi di interesse generale Innovazioni organizzative nelle aree montane e rurali

ACCESS Miglioramento dell accessibilità ai servizi di interesse generale Innovazioni organizzative nelle aree montane e rurali ACCESS Miglioramento dell accessibilità ai servizi di interesse generale Innovazioni organizzative nelle aree montane e rurali Le applicazioni pilota di soluzioni innovative in Lombardia: Introduzione

Dettagli

FORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

FORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE FORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Codice fiscale Barbarini Stefano BRBSFN75B26G479N ESPERIENZA LAVORATIVA Famiglia professionale Profilo professionale 09/2010 - in corso

Dettagli

Dr. Graziano Molon Via Passo Rolle 164 38058 San Martino di Castrozza (TN) CURRICULUM VITAE

Dr. Graziano Molon Via Passo Rolle 164 38058 San Martino di Castrozza (TN) CURRICULUM VITAE Dr. Graziano Molon Via Passo Rolle 164 38058 San Martino di Castrozza (TN) CURRICULUM VITAE Dati anagrafici Cognome: MOLON Nome: Graziano Indirizzo: Via Passo Rolle 164 38058 San Martino di Castrozza (TN)

Dettagli

INVENIO. Attività. Istituzioni

INVENIO. Attività. Istituzioni INVENIO Il Consorzio INVENIO nasce nel 1994 da una iniziativa di più imprenditori con esperienze diversificate in organizzazione, gestione, marketing e finanza per offrire ad Enti, Istituzioni ed Imprese

Dettagli

Progetto di potenziamento della FILIERA OLIVICOLA nella provincia di Terni (promosso nell'ambito della Convenzione per il Lavoro e l'occupazione)

Progetto di potenziamento della FILIERA OLIVICOLA nella provincia di Terni (promosso nell'ambito della Convenzione per il Lavoro e l'occupazione) Giovanni B. Montironi 7.09.1998 Progetto di potenziamento della FILIERA OLIVICOLA nella provincia di Terni (promosso nell'ambito della Convenzione per il Lavoro e l'occupazione) Su iniziativa della Amministrazione

Dettagli

Riqualificazione energetica nell ambito del progetto Smart City: i casi di Treviso e Jesolo

Riqualificazione energetica nell ambito del progetto Smart City: i casi di Treviso e Jesolo Riqualificazione energetica nell ambito del progetto Smart City: i casi di Treviso e Jesolo Prof. ing. Luigi Schibuola Dipartimento di Culture del Progetto - Università IUAV di Venezia Unità di ricerca

Dettagli

rzaccherini@regione.lazio.it

rzaccherini@regione.lazio.it F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome RITA ZACCHERINI E-mail Nazionalità rzaccherini@regione.lazio.it Italiana Data di nascita 12/10/1955 ESPERIENZA LAVORATIVA Principali

Dettagli

CURRICULUM PROFESSIONALE

CURRICULUM PROFESSIONALE CURRICULUM PROFESSIONALE Identificazione studio professionale : Studio Tecnico Geom. MORENO BORSI Via Ezio Vanoni n 99 23033 Grosio (So) C.F. BRS MRN 74R21 E200Z P.IVA 00959640145 Cell. 348-5146418 Fax

Dettagli

Canali e modalità di accesso alle fonti di finanziamento europeo

Canali e modalità di accesso alle fonti di finanziamento europeo Canali e modalità di accesso alle fonti di finanziamento europeo convegno Piani energetici, opportunità di risparmio e finanziamento per le pubbliche amministrazioni Mezzocorona 25/02/2011 Canali di finanziamento

Dettagli

Piani di Gestione dei Siti Natura 2000

Piani di Gestione dei Siti Natura 2000 Piani di Gestione dei Siti Natura 2000 Piani di Gestione Individuazione delle misure di conservazione per i siti protetti della Rete Natura 2000 Indicazioni sulla gestione degli habitat e delle specie

Dettagli

LINEE PROGRAMMATICHE

LINEE PROGRAMMATICHE LINEE PROGRAMMATICHE SVILUPPO E LAVORO VALORIZZAZIONE AMBIENTE E TURISMO LAVORI PUBBLICI ED URBANISTICA SERVIZI SOCIALI E SANITARI ISTRUZIONE CULTURA E TEMPO LIBERO SERVIZI VARI SVILUPPO E LAVORO Agricoltura,

Dettagli

COMUNE DI CASALGRANDE PROVINCIA DI REGGIO NELL EMILIA

COMUNE DI CASALGRANDE PROVINCIA DI REGGIO NELL EMILIA Casalgrande, Lì 5/03/2012 Prot.gen.n.3014, 3017 e 3019 Cat.n.06/01 Al Presidente della Regione Emilia Romagna Al Presidente della Provincia Reggio Emilia Al Sindaco del Comune di Reggio Emilia Al Sindaco

Dettagli

Visura storica senza valore di certificazione

Visura storica senza valore di certificazione Visura storica senza valore di certificazione GAL DEL LARIO SOCIETA' CONSORTILE A RESPONSABILITA' LIMITATA Forma giuridica: SOCIETA' CONSORTILE A RESPONSABILITA' LIMITATA Codice fiscale: 03223820139 Numero

Dettagli

Sportello Europa Informa Bollettino sulle opportunità europee di finanziamento INDICE

Sportello Europa Informa Bollettino sulle opportunità europee di finanziamento INDICE COMUNE DI FERRARA Città Patrimonio dell Umanità Assessorato Attività Economiche Servizio Attività Produttive, Commercio e Turismo Ufficio Sportello Europa Sportello Europa Informa Bollettino sulle opportunità

Dettagli

Distretti agricoli in Regione Lombardia

Distretti agricoli in Regione Lombardia Distretti agricoli in Regione Lombardia Attività dei distretti (finalità, ruolo, opportunità), meccanismo di accreditamento in Regione Lombardia Roberto Daffonchio Distretti agricoli Distretti rurali >

Dettagli

Documento Unico di Programmazione 2014-2016

Documento Unico di Programmazione 2014-2016 COMUNE DI BOLOGNA Documento Unico di Programmazione 2014-2016 I nuovi strumenti della pianificazione strategica e operativa UNA GUIDA ALLA LETTURA 31 marzo 2014 Indice 1. L evoluzione della normativa

Dettagli

Brokeraggio Informativo

Brokeraggio Informativo Brokeraggio Informativo Statistiche e Banche dati economiche, Indici Istat, Biblioteca, Elenchi di Imprese, Rilascio atti e bilanci, Banche dati per i mercati esteri, Nuova Imprenditoria, Marchi e Brevetti

Dettagli

POR Campania 2000-2006 Complemento di programmazione Capitolo 3 Misura 4.13 *

POR Campania 2000-2006 Complemento di programmazione Capitolo 3 Misura 4.13 * Interventi per favorire la diversificazione delle attività agricole e lo sviluppo di quelle affini allo scopo di implementare fonti alternative di reddito (art.33 comma 2 - trattino 7 del Reg. (CE) 1257/99)

Dettagli

Date (da a) Da settembre 2010 Nome e indirizzo del Provincia di Monza - Settore Formazione Professionale e Lavoro datore di lavoro

Date (da a) Da settembre 2010 Nome e indirizzo del Provincia di Monza - Settore Formazione Professionale e Lavoro datore di lavoro L A N Z I P A O L O E U R O P A S S C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Lanzi Paolo Indirizzo Via Sanfront 13, Torino (TO) Telefono 3476410720 E-mail lanzip@libero.it Nazionalità

Dettagli

Master in Governance Pubblica

Master in Governance Pubblica Master in Governance Pubblica Napoli, Ottobre 2006 - Marzo 2007 CON IL CONTRIBUTO E IL PATROCINIO DI CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO ED AGRICOLTURA NAPOLI CON IL PATROCINIO DI REGIONE SICILIANA

Dettagli

ESPERIENZE DI LAVORO:

ESPERIENZE DI LAVORO: FRANCO FERRARESI Nato a Settimo Torinese il 15.11.1955 Residente a Settimo Torinese in via Ariosto 9 Telef.: 011-8007020 / 335-5462217 e-mail: ferraresi@tiscali.it codice fiscale FFRFNC55S15I703L TITOLI

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL FUNZIONAMENTO DELL ECOMUSEO DEL VASO RE E DELLA VALLE DEI MAGLI INDICE TITOLO I DISPOSIZIONI GENERALI

REGOLAMENTO PER IL FUNZIONAMENTO DELL ECOMUSEO DEL VASO RE E DELLA VALLE DEI MAGLI INDICE TITOLO I DISPOSIZIONI GENERALI INDICE Art. 1 Istituzione Art. 2 Sede, dominio internet, marchio TITOLO I DISPOSIZIONI GENERALI TITOLO II CARATTERISTICHE IDENTITARIE DELL ECOMUSEO, MISSIONE, SCOPI E FINAILITA Art. 3 Caratteristiche identitarie

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI ASSO Provincia di Como COPIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE n. 109 del 14.09.2011 Oggetto: AVVIO DEL PROCEDIMENTO DI VALUTAZIONE AMBIENTALE STRATEGICA (V.A.S.) DEL DOCUMENTO DI

Dettagli

CURRICULUM DI ANDREA BONGINI

CURRICULUM DI ANDREA BONGINI CURRICULUM DI ANDREA BONGINI DATI PERSONALI Andrea Bongini nato a Sondrio il 6 dicembre 1969 residente a Casargo (Lecco), Località Eurovillaggio n. 1/C celibe Segretario comunale dal 23 dicembre 2003,

Dettagli

del Cav. Ottorino Pandiani

del Cav. Ottorino Pandiani CRONISTORIA DELL ASSOCIAZIONE PRODUTTORI APISTICI DI SONDRIO del Cav. Ottorino Pandiani Verso la fine degli anni sessanta fui invitato, dalla signorina Silvia Bertolazzi, a partecipare ad un Consiglio

Dettagli

NEWSLETTER N 27 DEL 06/08/2015

NEWSLETTER N 27 DEL 06/08/2015 OFFERTE DI LAVORO NEWSLETTER N 27 DEL 06/08/2015 ASSOCIAZIONE COMUNITÀ IL GABBIANO CERCA EDUCATORI PROFESSIONALI NOTE: da inserire in organico a tempo pieno nella Comunità Educativa per minori che accoglie

Dettagli

5. Fuori dall isolamento: la ferrovia in Valtellina

5. Fuori dall isolamento: la ferrovia in Valtellina 5. Fuori dall isolamento: la ferrovia in Valtellina Saveria Masa La strada ferrata in Valtellina (foto: M. Brigatti) Il 15 giugno 1885 venne inaugurata la prima linea ferroviaria valtellinese, la Colico-Sondrio.

Dettagli

Aziende di promozione turistica dovevano individuare gli ambiti territoriali turisticamente rilevanti.

Aziende di promozione turistica dovevano individuare gli ambiti territoriali turisticamente rilevanti. Promozione, informazione e accoglienza turistica = compiti amministrativi in materie in cui per le Regioni speciali la competenza legislativa è primaria o esclusiva e per le Regioni ordinarie è ora di

Dettagli

Esemplificazione determinazione del compenso CP. Esemplificazione calcolo compenso CP per prestazione di progettazione preliminare A B C C

Esemplificazione determinazione del compenso CP. Esemplificazione calcolo compenso CP per prestazione di progettazione preliminare A B C C Prestazioni affidate Incidenza Q Esemplificazione determinazione del compenso CP Esemplificazione calcolo compenso CP per prestazione di progettazione preliminare A B C C 1 categoria d opera meccanici

Dettagli

Città di Grosseto Il Comune che vogliamo. 2011-2016 - Programma di governo

Città di Grosseto Il Comune che vogliamo. 2011-2016 - Programma di governo 2011-2016 - Programma di governo GROSSETO OGGI La città ha superato gli 80 mila abitanti e la popolazione cresce velocemente. Si diffondono caratteri metropolitani e con essi gli elementi problematici

Dettagli

Organizzazione turistica nelle Regioni italiane. Il quadro normativo di riferimento

Organizzazione turistica nelle Regioni italiane. Il quadro normativo di riferimento Organizzazione turistica nelle Regioni italiane Il quadro normativo di riferimento IL CONTESTO ITALIANO Disciplina dei Sistemi turistici locali (STL) IL RIFERIMENTO NORMATIVO STL introdotti per la prima

Dettagli

LAUREATI, CRESCE IL TASSO DI DISOCCUPAZIONE: DAL 7% AL

LAUREATI, CRESCE IL TASSO DI DISOCCUPAZIONE: DAL 7% AL Relazioni con i Media Tel. 02/8515.5288/5224 cell. 335/6413321. Comunicati www.mi.camcom.it La ricerca: Il lavoro dei laureati in tempo di crisi LAUREATI, CRESCE IL TASSO DI DISOCCUPAZIONE: DAL 7% AL 12%

Dettagli

PROVINCIA DI SONDRIO

PROVINCIA DI SONDRIO PROVINCIA DI SONDRIO DEUBERAZIONE DELLA GIUNTA PROVINCIALE N.35D Oggetto: LEGGE REGIONALE 28 DICEMBRE 2007, N. 33, ART. 6 "DISPOSIZIONI RELATIVE AL DEMANIO IDRICO DELLA PROVINCIA DI SONDRIO". PRESA D'ATTO

Dettagli

Assistenza tecnica funzionale alla

Assistenza tecnica funzionale alla definizione, alla identificazione ed alla gestione dei Sistemi Turistici Locali ed altri idonei strumenti di promozione turistico territoriale complementari agli STL, e utili allo sviluppo del settore

Dettagli

Valutazione dei costi ambientali e della risorsa Direttiva Quadro Acque 2000/60/CE Giornata di studio ROMA 16 aprile 2015

Valutazione dei costi ambientali e della risorsa Direttiva Quadro Acque 2000/60/CE Giornata di studio ROMA 16 aprile 2015 Valutazione dei costi ambientali e della risorsa Direttiva Quadro Acque 2000/60/CE Giornata di studio ROMA 16 aprile 2015 Autorità di Bacino dei fiumi Liri Garigliano e Volturno Distretto Idrografico Appennino

Dettagli

Sondrio, Relazione perdita delle colonie produttive di api 2012

Sondrio, Relazione perdita delle colonie produttive di api 2012 Via Carlo Besta, 1 231 Sondrio (SO) Sondrio, Relazione perdita delle colonie produttive di api 212 Come ogni anno, la nostra Associazione ha eseguito un'indagine relativa alla mortalità degli alveari avvenuta

Dettagli

Investimenti nel settore idrico e depurativo, tra urgenza di risanamento e opportunità per le imprese. Giorgio Zampetti

Investimenti nel settore idrico e depurativo, tra urgenza di risanamento e opportunità per le imprese. Giorgio Zampetti Investimenti nel settore idrico i e depurativo, tra urgenza di risanamento e opportunità per le imprese Giorgio Zampetti Responsabile scientifico di Legambiente L Italia è uno dei Paesi più ricchi di acqua

Dettagli

Seduta n. 115 del 14 maggio 2015

Seduta n. 115 del 14 maggio 2015 Seduta n. 115 del 14 maggio 2015 La Giunta regionale della Lombardia si è riunita oggi alle ore 13.20 a Palazzo Lombardia sotto la presidenza del Presidente Roberto Maroni. Di seguito i provvedimenti approvati

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo FRANCESCHINA JESSICA VIA SANTELLONE 7, CAP 23032 BORMIO (SONDRIO) Telefono 349-3984744 Fax E-mail

Dettagli

I Piani di Azione per l Energia Sostenibile: rassegna di metodologie ed esperienze

I Piani di Azione per l Energia Sostenibile: rassegna di metodologie ed esperienze I Piani di Azione per l Energia Sostenibile: rassegna di metodologie ed esperienze PROVINCIA DI TORINO Silvio De Nigris denigris@provincia.torino.it Le attività della Provincia di Torino in materia di

Dettagli

Unione Regionale delle Camere di Commercio, Industria, Artigianato, Agricoltura delle Marche STATUTO. (Anno 2011)

Unione Regionale delle Camere di Commercio, Industria, Artigianato, Agricoltura delle Marche STATUTO. (Anno 2011) Unione Regionale delle Camere di Commercio, Industria, Artigianato, Agricoltura delle Marche STATUTO (Anno 2011) INDICE: Art. 1 Costituzione, natura e sede Art. 2 Competenze e funzioni Art. 3 Rapporti

Dettagli

06/13 13.02.2013 IN EVIDENZA NEWSLETTER

06/13 13.02.2013 IN EVIDENZA NEWSLETTER 06/13 13.02.2013 IN EVIDENZA NEWSLETTER Come di consueto, segnaliamo agli Iscritti le comunicazioni, gli eventi/corsi/seminari ritenuti rilevanti per la professione ed inseriti sul sito dell Ordine http://www.ordinearchitetticomo.it

Dettagli

GLI SCENARI. 3. L analisi SWOT

GLI SCENARI. 3. L analisi SWOT 3. L analisi SWOT L analisi SWOT è un analisi di supporto alle scelte che risponde ad un esigenza di razionalizzazione dei processi decisionali. E una tecnica sviluppata da più di 50 anni come supporto

Dettagli

Mod B (art. 2 c. 6) SCHEDA ILLUSTRATIVA FINANZIARIA Esercizio finanziario 2015. Progetto/attività A A01 Funzionamento amministrativo generale ENTRATE

Mod B (art. 2 c. 6) SCHEDA ILLUSTRATIVA FINANZIARIA Esercizio finanziario 2015. Progetto/attività A A01 Funzionamento amministrativo generale ENTRATE A A01 Funzionamento amministrativo generale Aggr. Voce Sotto voce ENTRATE 01 Avanzo di amministrazione presunto 2.572,26 02 Vincolato 2.572,26 01 Funzionamento amministrativo e didattico - Dematerializzazione

Dettagli

Programma Operativo di Cooperazione Transfrontaliera Italia - Svizzera Obiettivo Cooperazione Territoriale Europea 2014-2020

Programma Operativo di Cooperazione Transfrontaliera Italia - Svizzera Obiettivo Cooperazione Territoriale Europea 2014-2020 Programma Operativo di Cooperazione Transfrontaliera Italia - Svizzera Obiettivo Cooperazione Territoriale Europea 2014-2020 Laura Pedriali Settore Cooperazione transfrontaliera e programmazione integrata

Dettagli

Art. 2 (Procedimento di approvazione e variazione) PARTE PRIMA

Art. 2 (Procedimento di approvazione e variazione) PARTE PRIMA 4 Bollettino Ufficiale della Regione Puglia - n. 162 suppl. del 15-10-2009 PARTE PRIMA Corte Costituzionale LEGGE REGIONALE 7 ottobre 2009, n. 20 Norme per la pianificazione paesaggistica. La seguente

Dettagli

POLITECNICO di MILANO e FONDAZIONE IREALP Con la collaborazione di ADEU, Advocacy Europe PRESENTANO

POLITECNICO di MILANO e FONDAZIONE IREALP Con la collaborazione di ADEU, Advocacy Europe PRESENTANO POLITECNICO di MILANO e FONDAZIONE IREALP Con la collaborazione di ADEU, Advocacy Europe PRESENTANO MASTER IN ISTITUZIONI EUROPEE E SVILUPPO DELLA PROGETTAZIONE TERRITORIALE EUROPEA PER LA MONTAGNA Gennaio

Dettagli

Ministero del Commercio Internazionale

Ministero del Commercio Internazionale Ministero del Commercio Internazionale La missione SPRINT Puglia è lo sportello operativo a livello regionale, per promuovere e favorire l accesso delle PMI e degli operatori economici pugliesi ad iniziative,

Dettagli

DEMOGRAFIA DELLE IMPRESE CREMONESI 2 trimestre 2011

DEMOGRAFIA DELLE IMPRESE CREMONESI 2 trimestre 2011 DEMOGRAFIA DELLE IMPRESE CREMONESI 2 trimestre 2011 Imprese nel complesso In Lombardia, nel secondo trimestre del 2011 le anagrafi camerali registrano un saldo positivo di 6.804 unità. Alla fine di giugno

Dettagli

Allegato 2 FUNZIONI DELLA PROVINCIA FUNZIONI PROPRIE

Allegato 2 FUNZIONI DELLA PROVINCIA FUNZIONI PROPRIE Allegato 2 FUNZIONI DELLA PROVINCIA FUNZIONI PROPRIE In base all art. 19 del TUEL approvato con D. Lgs. 267 del 18 agosto 2000 spettano alla provincia le funzioni amministrative di interesse provinciale

Dettagli

COMUNE DI TUENNO. : Giornale degli Accertamenti per codice d : C:\AscotWeb\TMP\ascotweb\FMC18625.ist. Data della stampa : 14/04/2015

COMUNE DI TUENNO. : Giornale degli Accertamenti per codice d : C:\AscotWeb\TMP\ascotweb\FMC18625.ist. Data della stampa : 14/04/2015 COMUNE DI TUENNO Stampa Nome file Eseguito da : Giornale degli Accertamenti per codice d : C:\AscotWeb\TMP\ascotweb\FMC18625.ist : F00 Data della stampa : 14/04/2015 +---------------------------------------------------------+

Dettagli