COMUNE DI MELZO Provincia di Milano Piazza Vittorio Emanuele II, n 1

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "COMUNE DI MELZO Provincia di Milano Piazza Vittorio Emanuele II, n 1"

Transcript

1 COMUNE DI MELZO Provincia di Milano Piazza Vittorio Emanuele II, n 1 PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DEL SERVIZIO DI GESTIONE DELLE AREE DI SOSTA A PAGAMENTO CIG EA 1. AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE Denominazione: COMUNE DI MELZO Indirizzo: Piazza Vittorio Emanuele II, 1 Località: Melzo (MI) Telefono: Posta elettronica ( ): Servizio responsabile: Settore Polizia Locale CAP: Stato: Italia Telefax: Indirizzo Internet: 2. OGGETTO DEL SERVIZIO: la concessione ha per oggetto l affidamento del servizio di gestione parcheggi pubblici a pagamento per una durata di 3 anni dal 5/11/2015 al 4/11/2018. L Amministrazione Comunale si riserva la facoltà di procedere alla proroga del contratto per un ulteriore periodo di anni due ove ne ravvisi la necessità. La concessione comprende la fornitura dei seguenti servizi e materiali: A. Informazione preventiva all utenza con manifesti murali e controllo della sosta, attività di prevenzione e accertamento, ai sensi dell art. 17 comma 132 e 133, legge 127/1997 e s.m.i. delle violazioni in materia di sosta, limitatamente alle aree oggetto di convenzione, con procedura sanzionatoria amministrativa organizzazione del relativo servizio a carico degli uffici del Comando di Polizia Locale a ciò preposti (prima dell attivazione del servizio e di eventuali modifiche). B. Servizio di 70 ore di controllo settimanali complessive, da lunedì al sabato nella fascia oraria di attivazione dei parcometri, da garantire con l impiego di 2 o più ausiliari della sosta dipendenti che dovranno essere abilitati a tali funzioni con provvedimento del Sindaco, previo accertamento dei requisiti previsti dalle vigenti normative in materia e superamento di un apposto corso di formazione organizzato dalla Polizia locale. C. Installazione di parcometri aventi le caratteristiche tecniche elencate all art.14 del presente Capitolato, e la realizzazione della segnaletica orizzontale e verticale ivi compresi gli stalli di sosta per disabili, carico/scarico, moto, e/o di cortesia (di colore rosa), che ricadranno nell area oggetto di concessione. Tutti i costi d investimento per la corretta erogazione del servizio sono posti a totale carico del concessionario ivi compresa la manutenzione ordinaria, straordinaria e programmata delle attrezzature, interventi di adeguamento e implementazione, ripristino a seguito di atti vandalici o di eventi eccezionali.

2 Il servizio è regolato da apposito Capitolato d oneri. Tutte le condizioni, le modalità di espletamento del servizio, penalità, ecc., sono contenute nel suddetto Capitolato che farà parte integrante del relativo contratto di servizio con l impresa aggiudicataria. 3. SOGGETTI AMMESSI ALLA GARA: Imprese/consorzi di cui all art.34 D.L.vo 163/2006, anche appositamente e temporaneamente raggruppati, che non si trovano nelle condizioni di esclusione dalla partecipazione alla gara, previste dal comma 2 art. 34 e art. 38 del Dlgs. n. 163/06, aventi i seguenti requisiti: - iscrizione alla CCIAA per le attività oggetto della gara (gestione parcheggi pubblici a pagamento); Raggruppamenti Temporanei di Imprese - Consorzi di Imprese Le imprese che partecipano ad un raggruppamento non possono concorrere singolarmente, né far parte di altri raggruppamenti. Nelle ATI: i requisiti di ordine generale devono essere posseduti da ciascun componente il raggruppamento. Il requisito di aver realizzato un servizio analogo a quello oggetto di gara dovrà essere posseduto dalla capogruppo.. In caso di Raggruppamento o Consorzio di concorrenti non ancora costituito, l offerta deve essere sottoscritta da tutte le imprese raggruppate e contenere l'impegno che, in caso di aggiudicazione della gara, le stesse conferiranno mandato collettivo speciale con rappresentanza ad una di esse, da indicare in sede di offerta e qualificata come capogruppo, la quale stipulerà il contratto in nome e per conto proprio e dei mandanti. L offerta congiunta deve altresì specificare le parti del servizio che saranno eseguite dalle singole imprese e contenere l impegno che, in caso di aggiudicazione della gara, le stesse si conformeranno alla disciplina prevista dagli artt. 34 e 37 del Dlgs. n. 163/06. Nel caso di Consorzi tra Imprese: I requisiti generali richiesti devono essere posseduti dal Consorzio e da ciascuna delle Imprese esecutrici. Il requisito di aver realizzato un servizio analogo a quello oggetto di gara deve essere posseduto dal Consorzio stesso anche avvalendosi delle dotazioni delle sue articolazioni organizzative. La verifica del possesso dei requisiti di carattere generale, tecnico-organizzativo ed economico-finanziario avviene, ai sensi dell art. 6-bis del D. Lgs. 163/2006, attraverso l utilizzo del sistema AVCPASS istituito presso il sito internet dall ANAC, con la delibera attuativa n. 111 del 20 dicembre 2012, fatto salvo quanto previsto dal comma 3 del citato articolo 6-bis. Pertanto, tutti i soggetti interessati a partecipare alla presente procedura di gara, sono obbligati a registrarsi al sistema AVCPASS, accedendo all apposito link presente sul portale dell Autorità (percorso: servizi ad accesso riservato-avcpass), seguendo le istruzioni ivi contenute e ad acquisire il PASSOE di cui all art. 2, comma 3.2 della succitata deliberazione. Il PASSOE dovrà essere prodotto in sede di gara unitamente alla domanda di ammissione alla gara. Per accedere ai servizi AVCP si avverte che occorre essere in possesso di firma digitale. Qualora, per motivi legati al funzionamento del sistema, non sia possibile procedere nel modo sopra descritto, il Comune di Melzo si riserva di effettuare le verifiche circa il possesso dei requisiti richiesti dal presente bando secondo le modalità previgenti. 3. IMPORTO STIMATO DEL CANONE A FAVORE DEL COMUNE DI MELZO: L importo a base d asta presunto ammonta a ,00/anno (IVA esclusa) per un totale di ,00 oltre IVA per l intero triennio. 5. LUOGO DI ESECUZIONE DEL SERVIZIO MODALITA PAGAMENTO DEL CANONE, PENALI: Luogo di esecuzione: Territorio comunale di Melzo Mi. Pagamenti: L'importo annuale spettante all'amministrazione Comunale dovrà essere versato in dodici rate da corrispondersi anticipatamente l ultimo giorno lavorativo dei ogni mese. Penali: come da articolo 30 del Capitolato. 6. CRITERIO DI AGGIUDICAZIONE: offerta economicamente più vantaggiosa valutata come segue: viene prefissato in 100 (cento) il numero massimo dei punti che la commissione di gara avrà a disposizione per la valutazione di ciascuna offerta:

3 Offerta tecnica, con riferimento ad elementi gestionali/tecnici e qualitativi, con attribuzione di un punteggio massimo di 70/100; Offerta economica, con attribuzione di un punteggio massimo di 30/100. Nello specifico, gli elementi di valutazione saranno suddivisi come di seguito riportato: 1) PROPOSTA GESTIONALE TECNICA: VALORE TECNICO FUNZIONALE DEL PROGETTO PRESENTATO PUNTEGGIO MASSIMO COMPLESSIVO 70 PUNTI CALCOLATI SULLA BASE DEI SEGUENTI PARAMETRI: A) Proposta tecnica sulle modalità di organizzazione del servizio con riferimento alla qualità, ed al numero delle apparecchiature posizionate, considerando l innovazione tecnologica e la semplificazione delle operazioni per l utente ed in particolare al facile e veloce accesso al pagamento ::: max 25 punti B) Modalità e cadenza temporale degli interventi di manutenzione ordinaria (tinteggiatura strisce, manutenzione parcometri, sistemi di controllo accessi, attrezzature tecniche) straordinaria, (riparazioni) nonché quelli per la pulizia, il decoro e sicurezza dei parcheggi. max 10 punti C) Tipologia e modalità di vendita delle tessere. max 5 punti D) Elementi quantitativi e qualificativi della segnaletica orizzontale e verticale...max 5 punti E) Modalità pubblicitarie di cui all art. 19 del capitolato...max 5 punti F)Descrizione ed analisi dell offerta/domanda di parcheggio esistente e proposta di variazione/armonizzazione degli stalli di sosta con il Piano Urbano del Traffico max 15 punti G) Definizioni degli obiettivi, delle strategie e delle proposte di intervento per l ottimizzazione d uso dell offerta nel breve periodo. max 5 punti Il punteggio per ogni elemento di valutazione sarà attribuito applicando un coefficiente compreso tra 0 e 1 al massimo dei punti per esso previsti, stabiliti nel seguente modo: Coefficiente 1: valutazione ottimo Giudizio sintetico: l elemento valutato è ritenuto molto significativo, qualificante e completo rispetto ai mandati previsti dal capitolato; Coefficiente 0,75: valutazione buono Giudizio sintetico: L elemento valutato è ritenuto significativo e rilevante rispetto ai mandati previsti dal capitolato; Coefficiente 0,50: valutazione discreto Giudizio sintetico: l elemento valutato è ritenuto discretamente significativo rispetto ai mandati previsti dal capitolato; Coefficiente 0,25: valutazione sufficiente Giudizio sintetico: l elemento valutato è ritenuto poco significativo rispetto ai mandati previsti dal capitolato; Coefficiente 0: valutazione insufficiente Giudizio sintetico: l elemento valutato è ritenuto non significativo rispetto ai mandati previsti dal capitolato. Ove non vi fosse parere concorde tra i commissari, sarà attribuito la media dei punteggi proposti da ciascun commissario. Saranno ammesse all apertura dell offerta economica solo i concorrenti che nell offerta tecnica abbiano raggiunto un punteggio complessivo non inferiore a 36. 2) OFFERTA ECONOMICA: PUNTEGGIO MASSIMO 30 PUNTI Importo fisso annuo più elevato rispetto a quello base di ,00 IVA esclusa. La Commissione valuterà le offerte economiche avendo a disposizione 30 punti sui 100 punti complessivi da attribuire con i criteri seguenti: il massimo punteggio (30 punti) verrà attribuito alla ditta che avrà presentato il prezzo più vantaggioso; il punteggio per le altre imprese verrà valutato in modo proporzionale rispetto al prezzo migliore secondo la seguente formula: Punteggio = Importo offerto x 30 Importo più alto La somma dei punteggi riportati per ciascun elemento costituirà il voto complessivo attribuito all offerente. In caso di offerte uguali si procederà all aggiudicazione mediante sorteggio. L aggiudicazione avverrà anche in presenza di una sola offerta ritenuta valida, purché congrua e conveniente. 7. ACCESSO ALLA DOCUMENTAZIONE RELATIVA ALLA GARA: Il presente bando, il Capitolato d oneri ed i modelli relativi alla partecipazione alla Gara sono disponibili su internet, all indirizzo Sezione Bandi.

4 Per informazioni relative al procedimento di gara rivolgersi al Servizio Acquisti e gare e Contratti tel Orario di apertura al pubblico: dal Lunedì al Venerdì dalle ore 9 alle 12,15. Mercoledì anche nel pomeriggio dalle 15 alle 17. Per informazioni relative alla gestione del servizio rivolgersi al Settore Polizia Locale tel TERMINE DI RICEZIONE DELLE OFFERTE: I partecipanti alla gara devono far pervenire i plichi contenenti l offerta e la documentazione al seguente indirizzo: COMUNE DI MELZO - Piazza Vittorio Emanuele II, n.1, Melzo: a mezzo raccomandata del servizio postale mediante agenzia di recapito autorizzata consegna diretta al Servizio Protocollo del Comune entro e non oltre le ore le 12,00 del giorno Si specifica che in caso di sciopero del comparto enti locali nella data indicata, il termine si intende prorogato alle ore 12,00 del primo giorno successivo non festivo. In tal caso verrà comunicata via fax alle imprese concorrenti la data di apertura delle offerte; Non verranno ammesse offerte pervenute oltre tale termine, anche se sostitutive o aggiuntive di una precedente. L Amministrazione Comunale non è responsabile di eventuali ritardi od omissioni postali o di agenzie autorizzate al recapito; il plico viaggia a esclusivo rischio del concorrente. 9. MODALITA DI PRESENTAZIONE DELLE OFFERTE: Il plico contenente l offerta e la documentazione di seguito indicata dovrà essere sigillato con ceralacca e controfirmato sui lembi di chiusura in modo da garantirne l integrità e dovrà recare sull esterno l indicazione del mittente e la seguente dicitura: "PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DEL SERVIZIO DI GESTIONE DELLE AREE DI SOSTA A PAGAMENTO CIG EA. Si precisa che per sigillo deve intendersi qualsiasi impronta o segno atto ad assicurare la chiusura e a confermare l autenticità della chiusura originaria proveniente dal mittente, al fine di evitare manomissioni di sorta del piego e della busta (Consiglio di Stato sezione V n. 946). Tale plico dovrà contenere tre buste distinte, debitamente sigillate e controfirmate sui lembi di chiusura dal Legale Rappresentante dell impresa, identificate dalle lettere A, B e C, e oltre alle indicazioni del mittente, dovranno riportare rispettivamente le seguenti diciture: Busta A : GESTIONE DEI PARCHEGGI PUBBLICI A PAGAMENTO - Documenti; Busta B : GESTIONE DEI PARCHEGGI PUBBLICI A PAGAMENTO Offerta tecnica; Busta C : GESTIONE DEI PARCHEGGI PUBBLICI A PAGAMENTO Offerta economica Nella Busta A - Documenti - devono essere contenuti i seguenti documenti: A.1 - Istanza di ammissione alla gara / Dichiarazione unica, resa ai sensi degli articoli 46 e 47 del D.P.R. 445/2000, conforme al modello Allegato 1 del presente bando redatta in competente bollo e sottoscritta dal Legale Rappresentante dell impresa o dal altra persona cui sono stati conferiti i poteri. A.2 - Dichiarazione conforme al modello allegato 2 di tutti i soggetti interessati tra quelli definiti dall art. 38 del D.Lgs. 163/2006 per le dichiarazioni di cui alle lettere b), c) e m-ter) del medesimo articolo e quindi: titolare e direttore tecnico nel caso di impresa individuale, i soci o il direttore tecnico nel caso di società in nome collettivo, i soci accomandatari o il direttore tecnico nel caso di società in accomandita semplice, gli amministratori muniti di poteri di rappresentanza o il direttore tecnico o il socio unico persona fisica, ovvero il socio di maggioranza in caso di società con meno di quattro soci, nel caso di altro tipo di società

5 A.3 - copia fotostatica, non autenticata, del documento d identità, in corso di validità, del sottoscrittore/i della/e suddetta/e dichiarazione/i; A.4 - cauzione provvisoria di 3.000,00, pari al 2% (due per cento) dell importo posto a base di gara costituita alternativamente o da versamento in contanti o in titoli del debito pubblico presso la Tesoreria Comunale Banca Popolare di Milano Filiale di Melzo Piazza della Vittoria, 2 - codice IBAN: IT 74 C o da assegno circolare non trasferibile; o da fideiussione bancaria o polizza assicurativa o polizza rilasciata da un intermediario finanziario iscritto nell elenco speciale di cui all articolo 107 del decreto legislativo 1 settembre 1993, n. 385, avente validità per almeno 180 giorni dalla data prevista dal paragrafo 8. del presente bando di gara. La garanzia deve prevedere espressamente: - la rinuncia al beneficio della preventiva escussione del debitore principale; - l operatività entro 15 giorni a semplice richiesta della stazione appaltante; - la rinuncia all eccezione di cui all art co. 2 del c.c.; L importo della garanzia può essere ridotto del 50% qualora sussistono le condizioni di cui all art. 75 comma 7 del D. Lgs n. 163 del Il deposito cauzionale provvisorio dovrà garantire il pagamento in favore della stazione appaltante della sanzione pecuniaria di cui all art. 38 comma 2 bis e art. 46 comma 1 ter del Codice dei Contratti nella misura dell 1 per mille dell importo della gara pari ad euro 150,00. A.5 - dichiarazione di impegno, da parte di un fideiussore (istituto bancario, o compagnia di assicurazione, o intermediario finanziario iscritto nell elenco speciale di cui all art. 107 D. Lgs. 1 settembre 1993 n. 385) a rilasciare la garanzia fideiussoria per l esecuzione del contratto, (cauzione definitiva), in favore del Comune di Melzo, qualora l impresa concorrente risulti aggiudicataria, come disposto dall art. 75, comma 8 del predetto D.Lgs. RTI - In caso di RTI costituito o costituendo e Consorzio le suddette dichiarazionidi cui al presente paragrafo A.1 e A.2 dovranno essere presentate da ciascuna impresa componente il raggruppamento o Consorzio. - in caso di RTI già costituito o Consorzio la domanda di partecipazione dovrà essere accompagnata dalla copia autentica del mandato collettivo irrevocabile con rappresentanza, conferito alla mandataria ovvero dell'atto costitutivo del Consorzio; - Nel caso di RTI o Consorzi ordinari di cui all art.34 co.1 lett.d) e e) la garanzia dovrà essere intestata a nome di ciascuna delle imprese componenti il costituendo raggruppamento temporaneo o il costituendo Consorzio. A.6 - copia del Capitolato speciale d Appalto sottoscritto in ogni pagina dal Legale Rappresentante (o persona diversa a cui sono stati conferiti i poteri), in segno di accettazione di tutte le clausole in esso contenute nessuna esclusa. A.7 - PASSOE rilasciato dall A.N.AC. per la verifica dei requisiti dichiarati dall operatore economico in base alla Deliberazione n. 111 Adunanza del 20 dicembre 2012 previa registrazione e inserimento dati richiesti dal portale A.N.A.C. A.8 CONTRIBUZIONE PER L AUTORITÀ DI VIGILANZA SUI CONTRATTI PUBBLICI DI LAVORI, SERVIZI E FORNITURE: Ai sensi delle disposizioni di cui alla deliberazione 26 gennaio 2006 dell ANAC- modalità attuative dell art. 1, commi 65 e 67, della legge 23 dicembre 2005, n l Impresa concorrente dovrà dimostrare l avvenuto versamento, in favore ANAC, del contributo di 20,00 indicando il seguente Codice Identificativo della Gara (CIG): EA Il contributo dovrà essere versato in uno dei seguenti modi:

6 online mediante carta di credito dei circuiti Visa, MasterCard, Diners, American Express. Per eseguire il pagamento sarà necessario collegarsi al Servizio riscossione e seguire le istruzioni a video il manuale del servizio. in contanti, muniti del modello di pagamento rilasciato dal Servizio di riscossione, presso tutti i punti vendita della rete dei tabaccai lottisti abilitati al pagamento di bollette e bollettini. Si rammenta che la falsa dichiarazione: a) comporta responsabilità e sanzioni civili e penali ai sensi dell'art. 76 del D.P.R. 445/2000; b) costituisce causa d'esclusione dalla partecipazione a gare per ogni tipo di appalto. Il Comune di Melzo si riserva la facoltà di procedere a idonei controlli anche a campione, sulla veridicità delle dichiarazioni sostitutive presentate dalle imprese concorrenti, ai sensi del D.P.R. 445/2000. Qualora dal controllo emerga la non veridicità delle dichiarazioni, l Amministrazione Comunale annullerà l aggiudicazione, ed affiderà il servizio al concorrente che segue immediatamente dopo in graduatoria, ferme restando le sanzioni penali applicabili al caso concreto e il risarcimento delle maggiori spese sostenute. Nella Busta B Offerta tecnica: Dovrà essere inserita l offerta tecnica, sottoscritta dal legale rappresentante dell impresa concorrente, contenente la PROPOSTA GESTIONALE, nella quale dovranno essere descritti: A) Proposta tecnica sulle modalità di organizzazione del servizio con riferimento alla qualità, ed al numero delle apparecchiature posizionate, considerando l innovazione tecnologica e la semplificazione delle operazioni per l utente ed in particolare al facile e veloce accesso al pagamento B) Modalità e cadenza temporale degli interventi di manutenzione ordinaria (tinteggiatura strisce, manutenzione parcometri, sistemi di controllo accessi, attrezzature tecniche) straordinaria, (riparazioni) nonché quelli per la pulizia, il decoro e sicurezza dei parcheggi. C) Tipologia e modalità di vendita delle tessere D) Elementi quantitativi e qualificativi della segnaletica orizzontale e verticale E) Modalità pubblicitarie di cui all art. 19 del capitolato F)Descrizione ed analisi dell offerta/domanda di parcheggio esistente e proposta di variazione/armonizzazione degli stalli di sosta con il Piano Urbano del Traffico G) Definizioni degli obiettivi, delle strategie e delle proposte di intervento per l ottimizzazione d uso dell offerta nel breve periodo Il progetto tecnico gestionale dovrà essere composto da un numero massimo di 20 pagine fronte/retro o di 40 pagine stampate solo su un lato, redatto con carattere Arial 12. Nella Busta C - Offerta economica: Deve essere inserita l Offerta economica, in competente bollo, compilata in conformità al modello Allegato 3 al presente bando, su carta intestata, riportante il canone annuo offerto all Amministrazione Comunale, al netto dell iva (se dovuta), in aumento rispetto all importo a base di gara di cui al precedente punto 4, nonché la corrispondente percentuale di rialzo offerta. In caso di discordanza fra l importo in cifre e quello in lettere, varrà la importo in lettere. L offerta, sottoscritta dal Legale Rappresentante dell Impresa concorrente, deve essere incondizionata e senza riserve; le eventuali condizioni e riserve saranno considerate come non apposte. Sono ammesse offerte per procura, ma non per persona da nominare. 10. DATA E MODALITÀ DI SVOLGIMENTO DELLE OPERAZIONI DI GARA La gara si svolgerà il giorno , alle ore 10,00. Il giorno fissato per l apertura delle offerte, la commissione di gara, sulla base della documentazione contenuta nei plichi presentati, in seduta pubblica procederà: a) all apertura della busta A Documentazione e alla verifica della correttezza formale dei documenti in essa contenuti presentati dai concorrenti e ad escludere dalla gara, ai sensi dell art. 46, comma 1 bis del D.Lgs. n. 163/06, i candidati o i concorrenti in caso di mancato adempimento alle prescrizioni previste dal D.Lgs. n. 163/2006, dal D.P.R. n. 207/2010 e da altre disposizioni di legge vigenti, nonché

7 nei casi di incertezza assoluta sul contenuto o sulla provenienza dell offerta, per difetto di sottoscrizione o di altri elementi essenziali ovvero in caso di non integrità del plico contenente l'offerta o la domanda di partecipazione o altre irregolarità relative alla chiusura dei plichi, tali da far ritenere, secondo le circostanze concrete, che sia stato violato il principio di segretezza delle offerte; b) all applicazione delle disposizioni contenute nell art. 38 co. 2-bis del D. Lgs. 163/2006 nei confronti delle concorrenti per le quali abbia accertato la mancanza, l'incompletezza e ogni altra irregolarità essenziale degli elementi e delle dichiarazioni sostitutive di cui al comma 2 del citato art. 38. In tal caso, la stazione appaltante commina la sanzione pecuniaria e assegna al concorrente un termine, non superiore a dieci giorni, perché siano rese, integrate o regolarizzate le dichiarazioni necessarie, si avverte che l inutile decorso del termine determinerà l esclusione del concorrente dalla procedura; c) a verificare, in caso di costituendo R.T.I., la regolare partecipazione alla gara delle imprese che costituiranno il Raggruppamento relativamente alla sottoscrizione della domanda di partecipazione, alla sottoscrizione dell impegno a conferire mandato collettivo speciale ad uno di essi ed al possesso dei relativi requisiti prescritti dal codice dei contratti pubblici, dal regolamento e dal bando di gara; d) a verificare che i consorziati per conto dei quali i consorzi di cui al comma 1, lettere b) e c) dell art. 34 del D.Lgs. n. 163/06 e s.m.i. hanno indicato che concorrono- non abbiano presentato offerta in qualsiasi altra forma e, in caso contrario, a escludere il consorzio e il consorziato dalla gara; e) a verificare il possesso dei requisiti generali dei concorrenti al fine della loro ammissione alla gara, sulla base delle dichiarazioni da essi presentate e delle certificazioni dagli stessi prodotte; f) alla verifica dei requisiti speciali dichiarati dal concorrente in sede di partecipazione alla gara, mediante sorteggio di un numero di concorrenti pari al 10% dei concorrenti non esclusi arrotondato all unità superiore, cui richiedere la documentazione a comprova di quanto dichiarato. Ai soggetti sorteggiati sarà assegnato un termine di 10 giorni dalla richiesta per la dimostrazione dei requisiti medesimi, da effettuarsi attraverso il sistema AVCPASS messo a disposizione dall ANAC: g) ove necessario, in tutti i casi in cui sorgono fondati dubbi sulla veridicità delle dichiarazioni, la stazione appaltante, ai sensi dell art. 71 del D.P.R. n. 445/2000 e s.m.i., può altresì effettuare ulteriori verifiche della veridicità delle dichiarazioni contenute nella busta A Documentazione, attestanti il possesso dei requisiti di ordine generale; h) all apertura delle buste B offerta tecnica di tutti i concorrenti ammessi e alla verifica della correttezza formale della documentazione in essa contenuta; Al termine di tali operazioni, la commissione procederà quindi all esame in una o più sedute riservate, delle buste B offerta tecnica di cui al precedente punto, e alla assegnazione dei relativi punteggi sulla base di quanto stabilito al paragrafo 6. del presente bando di gara. esaurita tale fase, il soggetto che presiede la gara riepilogherà quindi, in seduta pubblica, i punteggi ottenuti per le offerte tecniche, e provvederà all apertura delle buste B - offerta economica presentate dai concorrenti non esclusi dalla gara e a dar lettura del prezzo complessivo e del corrispondente rialzo percentuale offerto da ciascun concorrente. Dopo l'apertura delle buste contenenti l'offerta economica, la commissione verificherà non siano state presentato offerte da partecipanti alla gara che sono fra di loro in situazione di controllo ai sensi dell art cod. civ. ed, in caso positivo, ad escludere, ai sensi dell art. 38, comma 2 del D.Lgs. n. 163/06 e s.m.i., i concorrenti per i quali è stato accertato che le relative offerte sono imputabili ad un unico centro decisionale, sulla base di univoci elementi. La commissione procederà quindi al calcolo del punteggio per l offerta economica delle concorrenti non escluse dalla gara e al calcolo del punteggio totale, alla formulazione della graduatoria provvisoria e alla individuazione delle offerte anormalmente basse ai sensi dell art. 86, comma 1 D.Lgs. n. 163/06 e s.m.i.. Le medie saranno calcolate fino alla terza cifra decimale arrotondata all unità superiore qualora la quarta cifra decimale sia superiore a cinque. La verifica dell anomalia avverrà in conformità agli artt. 87 e 88 del D.Lgs n. 163/06 e s.m.i.. La commissione procederà contemporaneamente alla verifica dell anomalia delle migliori offerte non oltre la quinta ai sensi dell art. 88, comma 7 del D.Lgs. n. 163/06 e s.m.i.. In ogni caso, la stazione appaltante potrà valutare la congruità di ogni altra offerta che, in base ad elementi specifici, appaia anormalmente bassa. All esito del procedimento di verifica la stazione appaltante dichiarerà le eventuali esclusioni di ciascuna offerta che, in base all'esame degli elementi forniti, sarà risultata, nel suo complesso, inaffidabile. A tale riguardo, si avverte che, all esito delle operazioni sopra descritte, il soggetto che presiede la gara, in seduta aperta al pubblico, pronuncerà l aggiudicazione provvisoria. La Commissione procederà all aggiudicazione anche in presenza di una sola offerta valida, sempre che sia ritenuta congrua e

8 conveniente ovvero si riserva il diritto di non procedere all aggiudicazione nel caso in cui nessuna offerta venga ritenuta idonea ai sensi dell art. 81, comma 3 D.Lgs. n. 163/06 e s.m.i.. Terminata la gara, si procederà inoltre alla verifica a campione delle dichiarazioni effettuate dalle concorrenti in ordine al possesso dei requisiti di partecipazione, ai sensi dell art. 71 del D.P.R. n. 445/2000 e s.m.i.. Detta verifica sarà effettuata nei riguardi delle dichiarazioni rese dal primo e dal secondo classificato. In tal caso, qualora la documentazione acquisita dall Amministrazione comunale non confermi le dichiarazioni effettuate in sede di gara, si applicheranno le disposizioni di cui all articolo 48 del D.Lgs. n. 163/06 e s.m.i SOGGETTI AMMESSI ALLA SEDUTA DI GARA: i legali rappresentanti dei concorrenti ovvero soggetti, uno per ogni concorrente, muniti di specifica delega loro conferita dai suddetti legali rappresentanti. 12. SUBAFFIDAMENTO Eventuali subaffidamenti del servizio, sono subordinati a specifiche preventive autorizzazioni dell Amministrazione Comunale da concedersi secondo quanto prescritto dall art. 118 del D.lgs. 163/ DOCUMENTAZIONE DA INVIARE DOPO LA COMUNICAZIONE DELL AGGIUDICAZIONE Mentre l aggiudicazione è immediatamente impegnativa per l impresa aggiudicataria essa non costituisce la conclusione del contratto, che sarà stipulato solo dopo la intervenuta esecutività della determinazione di approvazione degli atti di gara da parte del competente organo comunale. Tutte le spese, (imposta di bollo, diritti di segreteria, eventuale imposta di registro) conseguenti alla gara,alla stipulazione e registrazione del contratto sono a carico dell impresa aggiudicataria. Quest ultima dovrà sottoscrivere il contratto entro il termine che verrà comunicato dal Comune di Melzo. Dopo l aggiudicazione e prima della stipula del contratto l impresa aggiudicataria sarà invitata a presentare, entro 15 giorni dalla data di ricezione della comunicazione: - cauzione definitiva in ragione del 10% (dieci percento) dell importo contrattuale; - modello GAP debitamente compilato e sottoscritto - documento unico di regolarità contributiva, ex art. 2 della Legge 266/02; - copia della polizza di assicurazione di cui all art. 15 del Capitolato d oneri. - ricevuta per deposito spese e diritti contrattuali. La stipulazione del contratto è subordinata al positivo esito delle procedure previste dalla normativa vigente in materia di lotta alla mafia. 14. ASSOLVIMENTO DEGLI OBBLIGHI DI LEGGE IN MATERIA DI SICUREZZA L Impresa aggiudicataria si impegna formalmente ad assicurare lo svolgimento del servizio nel rispetto delle norme di leggi vigenti in materia di sicurezza sul lavoro (D. Lgs. 81/2008 e s.m.) in relazione a ciò l Impresa aggiudicataria sarà obbligata ad adottare, in sede di esecuzione del servizio, il piano operativo di sicurezza predisposto sulla base della valutazione dei rischi di cui ha obbligo di presentare copia presso l Ufficio comunale competente. 15. AVVERTENZE a) Non sono ammessi a partecipare alla gara, soggetti privi dei requisiti generali di cui all art. 38 del D.Lgs. n. 163/2006. b) Le autocertificazioni, le certificazioni, i documenti e l offerta devono essere in lingua italiana o corredati di traduzione giurata. c) Gli importi dichiarati da società stabilite in altro stato membro dell Unione Europea, qualora espressi in altra valuta, dovranno essere convertiti in euro. d) È fatto assoluto divieto al gestore di cedere totalmente o parzialmente a terzi il contratto. e) La stazione appaltante si avvale della facoltà di cui all art. 140, commi 1 e 2 del D.Lgs. n. 163/2006, per cui in caso di fallimento dell appaltatore e di risoluzione del contratto per grave inadempimento saranno interpellati progressivamente i soggetti che seguono in graduatoria. f) Le comunicazioni relative alla presente procedura, compresa la comunicazione dell aggiudicazione ovvero della non aggiudicazione di cui all art. 79 comma 5 e comma 5-bis del d.lgs. 163/06 potranno

9 essere effettuate anche mediante fax o PEC. A tale riguardo, in sede di partecipazione alla gara, ciascun concorrente dovrà dichiarare il domicilio eletto per le comunicazioni, nonché il fax e l indirizzo di pec presso il quale si autorizza espressamente l invio delle comunicazioni inerenti il presente appalto;il recapito del plico rimane ad esclusivo rischio del mittente ove per qualsiasi motivo lo stesso non giunga a destinazione in tempo utile. g) Non si procederà all apertura del plico che non risulti pervenuto entro il termine fissato per la ricezione delle offerte dal bando di gara, né si darà corso all apertura del plico sul quale non sia specificato il mittente, o l oggetto della gara, ovvero che non risulti chiuso, controfirmato sui lembi di chiusura e sigillato in uno dei seguenti modi: - apposizione di un impronta sui sigilli in ceralacca che confermi l autenticità della chiusura originaria proveniente dal mittente al fine di escludere qualsiasi manomissione del contenuto; - apposizione di una qualsiasi impronta o segno atti ad assicurare la chiusura e, nello stesso tempo, a confermare l autenticità della chiusura originaria proveniente dal mittente, al fine di evitare manomissioni di sorta del piego e della busta ; h) Trascorso il termine fissato non sarà riconosciuta valida alcuna offerta, anche se sostitutiva o aggiuntiva di offerta precedente, né è ammesso il ritiro dell offerta presentata. La eventuale busta sostitutiva presentata nei termini dovrà contenere, oltre l oggetto dei lavori e alla ragione sociale del concorrente, la dicitura: "BUSTA SOSTITUTIVA O INTEGRATIVA". La busta contenente l offerta e la documentazione oggetto di sostituzione nei termini, potranno essere restituite solo dopo l effettuazione della gara, previa acquisizione della busta sigillata contenente l offerta economica agli atti dell appalto a) Determina l esclusione dalla gara il fatto che l offerta non sia contenuta nell apposita busta interna debitamente sigillata e controfirmata sui lembi di chiusura,. (Per la definizione di sigillo si rimanda al precedente punto e). b) Non si procederà all esclusione dalla gara nel caso di presentazione di documenti non in regola con la normativa sul bollo, in quanto si procederà alla regolarizzazione a norma dell art. 16 del DPR n. 955/1982. c) Si specifica che: - saranno esclusi dalla gara i concorrenti che si trovano fra di loro in una delle situazioni di controllo di cui all art c.c., nei cui confronti si accerti la presentazione di offerte imputabili a un unico centro decisionale sulla base di univoci elementi; - è fatto divieto ai concorrenti di partecipare alla gara in più di un raggruppamento temporaneo o consorzio ordinario di concorrenti, ovvero di partecipare alla gara anche in forma individuale qualora abbia partecipato alla gara medesima in raggruppamento o consorzio ordinario di concorrenti. I consorzi di cui all'articolo 34, comma 1, lettera b), del D. Lgs. 163/2006 sono tenuti ad indicare, in sede di offerta, per quali consorziati il consorzio concorre; a questi ultimi è fatto divieto di partecipare, in qualsiasi altra forma, alla medesima gara; in caso di violazione sono esclusi dalla gara sia il consorzio sia il consorziato; in caso di inosservanza di tale divieto si applica l'articolo 353 del codice penale; - è vietata l'associazione in partecipazione. Il Comune di Melzo si riserva, in ogni caso, a proprio insindacabile giudizio, la facoltà di non far luogo alla gara o prorogarne la data senza che ciò comporti pretesa alcuna da parte dei concorrenti. I concorrenti, ad eccezione dell impresa aggiudicataria, possono richiedere al Comune di Melzo la restituzione della documentazione presentata al fine di partecipare alla gara. A tale proposito, le imprese concorrenti possono trasmettere, unitamente alla documentazione di gara, apposita busta già affrancata per la restituzione della cauzione provvisoria. 16. TRATTAMENTO DEI DATI Ai sensi del comma 1 dell art. 13 del D.Lgs. n. 196/2003, i dati personali forniti dai candidati saranno raccolti presso il Servizio Acquisti Gare e Contratti del Comune, per le finalità di gestione dell aggiudicazione dell appalto e saranno trattati dallo stesso Servizio anche successivamente all aggiudicazione dell appalto per le finalità di gestione del contratto. Il conferimento dei dati richiesti è obbligatorio, pena l esclusione, ai fini della valutazione dei requisiti di partecipazione alla gara. Le informazioni richieste potranno essere comunicate alle Amministrazioni Pubbliche direttamente interessate allo svolgimento della gara o alla gestione del contratto, oppure ai soggetti titolari per legge del diritto di visione e rilascio copie dei documenti amministrativi comunali secondo le modalità previste dal vigente regolamento comunale in materia. L interessato gode dei diritti di cui all art. 7 del D.Lgs. n. 196/2003,

10 incluso il diritto di accesso ai dati che lo riguardano, nonché di diritti complementari, tra cui quello di far rettificare, aggiornare, completare o cancellare i dati erronei, incompleti o raccolti in termini non conformi alla legge, nonché il diritto di opporsi al loro trattamento per motivi illegittimi. Tutti i diritti potranno essere fatti valere nei confronti del Comune di Melzo, titolare del trattamento. Il titolare si avvale per il trattamento di collaboratori opportunamente istruiti e resi edotti dei vincoli imposti dal D.Lgs. n. 196/ RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO: ing. Flavio L. Rossio Melzo, Per Il Comandante della Polizia Locale Flavio Lucio Rossio (Laura Beffa) Allegati: 1. MODELLO ISTANZA DI AMMISSIONE DICHIARAZIONE UNICA 3. MODELLO OFFERTA ECONOMICA

11 Allegato 1 ISTANZA DI AMMISSIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONE UNICA Spett.le Comune di Melzo Prov. di Milano P.zza Vittorio Emanuele II, Melzo MI OGGETTO: gara mediante procedura aperta per l affidamento in concessione DELLA GESTIONE DI PARCHEGGI PUBBLICI A PAGAMENTO CIG EA Il sottoscritto nato a il nella sua qualità di (barrare la voce che interessa) titolare titolare Legale rappresentante Procuratore dell impresa: denominazione/ragione sociale sede legale sede operativa numero di telefono/fax codice fiscale/partita i.v.a. forma giuridica CHIEDE di partecipare alla procedura aperta in oggetto con la seguente forma: Impresa singola; capogruppo/mandataria del raggruppamento di Imprese costituito o da costituirsi formato dalle seguenti Imprese: Denominazione o ragione sociale Sede Legale in Raggruppamento Temporaneo di Impresa quale mandante della Impresa (in caso di raggruppamenti già costituiti) in forza dell allegato mandato collettivo speciale, gratuito e irrevocabile, con rappresentanza, conferito alla suddetta Impresa individuata come capogruppo, stipulato nelle forme prescritte dalla legge.; in qualità di consorzio (indicare la tipologia di consorzio): costituito da costituirsi che il consorzio: (barrare l opzione) eseguirà il servizio in proprio;

12 affiderà alle seguenti consorziate: (indicare denominazione/ragione sociale e sede legale di ciascun consorziato indicato/e quale/i esecutore/i del servizio): Con la presente, ai sensi dell art. 46 e 47 del D.P.R. n. 445 del 28 dicembre 2000, consapevole delle responsabilità penali previste dall art. 76 dello stesso D.P.R. n. 445 del 28 dicembre 2000, per le ipotesi di falsità in atti e dichiarazioni mendaci ivi indicate, DICHIARA SEZ. A - DICHIARAZIONE DI QUALIFICAZIONE GENERALE 1. che l impresa è regolarmente iscritta nel Registro delle Imprese istituito presso la Camera di Commercio, Industria e Artigianato di per la seguente attività e attesta i seguenti dati: - numero di iscrizione data di iscrizione - costituita con atto in data durata della società - sede - con la seguente forma giuridica: Organi di amministrazione, persone che li compongono (indicare nominativi *, esatte generalità), nonché poteri loro conferiti: Nominativo Generalità poteri conferiti (*) indicare: - il nominativo del titolare dell'impresa individuale; - il nominativo di tutti i soci della società in nome collettivo, indicando chi di essi è autorizzato a rappresentare ed impegnare legalmente la società ed eventualmente con quali modalità (ad esempio necessità della doppia firma o della firma preceduta dall'indicazione della ragione sociale o altro); - il nominativo dei soci accomandatari per la società in accomandita semplice, indicando chi di essi è autorizzato a rappresentare ed impegnare legalmente la società ed eventualmente con quali modalità (ad esempio necessità della doppia firma o della firma preceduta dall'indicazione della ragione sociale o altro); - il nominativo degli amministratori autorizzati a rappresentare ed impegnare legalmente ogni altro tipo di società comprese le cooperative e i consorzi; - il nominativo degli eventuali procuratori che rappresentino il soggetto concorrente nella procedura di gara,indicandone i poteri. oppure (compilare la voce che interessa) solo per le cooperative o consorzio di cooperative: a) è iscritta/o all Albo Nazionale delle Società Cooperative istituito presso la Direzione Generale per gli Enti Cooperativi del Ministero delle Attività Produttive alla Sezione I^ Cooperative a mutualità prevalente (ex Sez.A) Legge 381/1991), al n. in data.. Categoria. b) è iscritta/o all Albo Regionale delle Cooperative presso la Regione.. al n... data di iscrizione Sez.A) Legge 381/1991 in qualità di : Cooperativa sociale Consorzio di Cooperative sociali

13 (barrare la voce che interessa) In caso di impresa avente sede in altro Stato Membro della U.E.: che la Cooperativa/Consorzio è iscritta nel registro per attività inerenti l oggetto della presente gara (si veda l allegata copia del documento d iscrizione); 2. (scegliere il caso che interessa tra i seguenti); che l impresa non si trova in stato di fallimento, di liquidazione coatta, di amministrazione controllata o di concordato preventivo e che nei riguardi della stessa non è in corso alcun procedimento per la dichiarazione di una di tali situazioni; che sono cessate le incapacità personali derivanti da sentenza dichiarativa di fallimento o di liquidazione coatta con la riabilitazione civile, pronunciata dall organo giudiziario competente in base alle condizioni e con il procedimento previsto dal capo IX (artt ) del R.D., n. 267/42 (legge fallimentare); che è venuta meno l incapacità a contrarre prevista nei casi di amministrazione controllata (art. 187 e s.s. legge fallimentare) e di concordato preventivo (art. 160 e s.s. legge fallimentare) per revoca (art. 192 legge fallimentare) o per cessazione dell amministrazione controllata (art. 193 legge fallimentare), ovvero per chiusura del concordato preventivo attraverso il provvedimento del giudice delegato che accerta l avvenuta esecuzione del concordato (artt. 185 e 136 legge fallimentare) ovvero di risoluzione o annullamento dello stesso (art. 186 legge fallimentare); che si è concluso il procedimento dell amministrazione straordinaria di cui al d.lgs., n. 270/99; (oppure, in caso di concordato preventivo con continuità aziendale) di avere depositato il ricorso per l ammissione alla procedura di concordato preventivo con continuità aziendale, di cui all art. 186-bis del R.D. 16 marzo 1942, n. 267, e di essere stato autorizzato alla partecipazione a procedure per l affidamento di contratti pubblici dal Tribunale di [inserire riferimenti autorizzazione, n., data, ecc., ]: per tale motivo, dichiara di non partecipare alla presente gara quale impresa mandataria di un raggruppamento di imprese; alla suddetta dichiarazione, a pena di esclusione, devono essere, altresì, allegati i seguenti documenti: (oppure) di trovarsi in stato di concordato preventivo con continuità aziendale, di cui all art. 186-bis del R.D. 16 marzo 1942, n. 267, giusto decreto del Tribunale di.. del. : per tale motivo, dichiara di non partecipare alla presente gara quale impresa mandataria di un raggruppamento di imprese; alla suddetta dichiarazione, e di allegare alla presente dichiarazione i seguenti documenti): a.1. relazione di un professionista in possesso dei requisiti di cui all art. 67, lett. d), del R.D. 16 marzo 1942, n. 267, che attesta la conformità al piano di risanamento e la ragionevole capacità di adempimento del contratto; a.2. dichiarazione sostitutiva con la quale il concorrente indica l operatore economico che, in qualità di impresa ausiliaria, metterà a disposizione, per tutta la durata dell appalto, le risorse e i requisiti di capacità finanziaria, tecnica, economica nonché di certificazione richiesti per l affidamento dell appalto e potrà subentrare in caso di fallimento nel corso della gara oppure dopo la stipulazione del contratto, ovvero nel caso in cui non sia più in grado per qualsiasi ragione di dare regolare esecuzione all appalto; 3. che nei propri confronti: I. non sussistono provvedimenti o procedimenti pendenti per l applicazione di una delle misure di prevenzione di cui all art. 3 della legge 27 dicembre 1956 n. 1423; II. non sussistono provvedimenti o procedimenti pendenti per l applicazione di una delle cause ostative previste dall articolo dall art. 67 del D.Lvo 06/09/2011, n. 159; 4. (scegliere il caso che interessa tra i seguenti): di non essere stato vittima dei reati di concussione e di estorsione, previsti e puniti dagli articoli 317 e 629 del codice penale; ovvero che, anche in assenza nei propri confronti di un procedimento per l applicazione di una misura di prevenzione o di una causa ostativa ivi previste, pur essendo stato vittima dei reati di concussione e/o di

14 estorsione, previsti e puniti dagli articoli 317 e 629 del codice penale, aggravati ai sensi dell articolo 7 del decreto-legge 13 maggio 1991, n. 152, convertito, con modificazioni, dalla legge 12 luglio 1991, n. 203, ha denunciato i fatti all autorità giudiziaria, salvo che ricorrano i casi previsti dall articolo 4, primo comma, della legge 24 novembre 5. che nei propri confronti: (scegliere il caso che interessa fra i seguenti): I. (scegliere il caso che interessa fra i seguenti): non sono state pronunciate sentenze di condanna passate in giudicato o emessi decreti penali di condanna irrevocabili, oppure sentenze di applicazione della pena su richiesta, ai sensi dell art. 444 del codice di procedura penale per reati gravi in danno dello Stato o della Comunità che incidono sulla moralità professionale e che non sono state pronunciate sentenza di condanna, passate in giudicato, per uno o più reati di partecipazione a un organizzazione criminale, corruzione, frode, riciclaggio, quali definiti dagli atti comunitari citati all articolo 45, paragrafo 1, direttiva CE 2004/18; sono state pronunciate le seguenti sentenze di condanna passata in giudicato o emessi i seguenti decreti penali di condanna irrevocabili, oppure sentenze di applicazione della pena su richiesta, ai sensi dell art. 444 del codice di procedura penale per reati gravi in danno dello Stato o della Comunità che incidono sulla moralità professionale ovvero le seguenti sentenze di condanna, passate in giudicato, per uno o più reati di partecipazione a un organizzazione criminale, corruzione, frode, riciclaggio, quali definiti dagli atti comunitari citati all articolo 45, paragrafo 1, direttiva Ce 2004/18 (N.B.: la dichiarazione deve contenere tutte le sentenze di condanna subite, anche le condanne per le quali si è beneficiato della non menzione; il concorrente non è tenuto ad indicare nella dichiarazione le condanne per reati depenalizzati ovvero dichiarati estinti dopo la condanna stessa, né le condanne revocate, né quelle per le quali è intervenuta la riabilitazione): II. (scegliere il caso che interessa fra i seguenti): di non essere stato vittima dei reati di concussione e di estorsione, previsti e puniti dagli articoli 317 e 629 del codice penale; ovvero che, anche in assenza nei propri confronti di un procedimento per l applicazione di una misura di prevenzione o di una causa ostativa ivi previste, pur essendo stato vittima dei reati di concussione e/o di estorsione, previsti e puniti dagli articoli 317 e 629 del codice penale, aggravati ai sensi dell articolo 7 del decreto-legge 13 maggio 1991, n. 152, convertito, con modificazioni, dalla legge 12 luglio 1991, n. 203, ha denunciato i fatti all autorità giudiziaria, salvo che ricorrano i casi previsti dall articolo 4, primo comma, della legge 24 novembre 1981, n. 689; 6. (scegliere il caso che interessa tra i seguenti) che nel triennio antecedente la data di pubblicazione del bando non sono cessati dalla carica legali rappresentanti e direttori tecnici; (solo per i candidati che hanno cariche cessate nell anno): che nei confronti di legali rappresentanti e direttori tecnici della concorrente cessati dalla carica nell anno antecedente la data di pubblicazione del bando di gara non sono state pronunciate sentenze di condanna passate in giudicato o emessi decreti penali di condanna irrevocabili, oppure sentenze di applicazione della pena su richiesta, ai sensi dell art. 444 del codice di procedura penale; che nei confronti di..legale rappresentante/direttore tecnico cessato dalla carica nell anno antecedente la data di pubblicazione del bando di gara sono state pronunciate le seguenti sentenze di condanna passate in giudicato o emessi decreti penali di condanna irrevocabili, oppure sentenze di applicazione della pena su richiesta, ai sensi dell art. 444 del codice di procedura penale... e che l impresa ha adottato i seguenti atti/misure di completa dissociazione dalla condotta penalmente sanzionata. 7. che non è stato violato il divieto di intestazione fiduciaria posto dall art. 17 della legge 19 marzo 1990 n. 55;

15 8. che l Impresa non ha commesso: a) gravi infrazioni debitamente accertate alle norme in materia di sicurezza e ad ogni altro obbligo derivante dai rapporti di lavoro risultanti dai dati in possesso dell Osservatorio; b) gravi violazioni, definitivamente accertate in ordine agli obblighi relativi al pagamento delle imposte e tasse secondo la legislazione italiana o quella dello Stato in cui sono stabiliti; c) gravi violazioni, definitivamente accertate alle norme in materia di contributi previdenziali e assistenziali secondo la legislazione italiana o quella dello Stato in cui sono stabiliti; a tale riguardo, si specificano i dati relativi alla propria posizione previdenziale: INPS: codice ditta. Sede INPS... n. lav. dipendenti... INAIL: n. matricola. Sede INAIL.... n. lav. dipendenti... d) grave negligenza o malafede nell esecuzione delle prestazioni affidate dal Comune di melzo e non ha subito la risoluzione di un precedente contratto di gestione parcheggi pubblici per fatti imputabili all Impresa; 9. di non aver commesso gravi infrazioni debitamente accertate alle norme in materia di sicurezza e a ogni altro obbligo derivante dai rapporti di lavoro, nonché l inesistenza, a carico dell impresa, di violazioni gravi, definitivamente accertate, alle norme in materia di contribuzione sociale secondo la legislazione italiana o del paese di provenienza; a tale riguardo, si specificano i dati relativi alla propria posizione previdenziale: INPS: codice ditta. Sede INPS... n. lav. dipendenti... INAIL: n. matricola. Sede INAIL.... n. lav. dipendenti... Cassa Edile: n. matr..... Sede C.E. n. lav. dipendenti di non aver reso false dichiarazioni o falsa documentazione in merito al possesso dei requisiti richiesti e alle condizioni rilevanti per la partecipazione a procedure di gara d appalto e per l affidamento dei subappalti 11. di applicare integralmente ai lavoratori il C.C.N.L. vigente del comparto, prendendo atto dell obbligo di attuare le condizioni normative non inferiori a quelle risultanti dal predetto contratto collettivo; 12. (barrare la casella che interessa): di essere in regola con le norme disciplinanti il diritto al lavoro dei disabili, di cui alla Legge 68/1999 e successive modifiche ed integrazioni; di non essere assoggettato agli obblighi di assunzioni obbligatorie di cui alla Legge 68/99: 13. (scegliere il caso che interessa): di non trovarsi in alcuna situazione di controllo di cui all art cod. civ., o come controllante o come controllato, anche di fatto, con alcuna impresa che concorre alla presente gara e di aver formulato l'offerta autonomamente; oppure di non essere a conoscenza della partecipazione alla medesima procedura di soggetti che si trovano, rispetto al concorrente, in una delle situazioni di controllo di cui all'articolo 2359 del codice civile, e di aver formulato l'offerta autonomamente; di essere a conoscenza della partecipazione alla presente procedura di gara di soggetti che si trovano, rispetto al concorrente, in situazione di controllo di cui all'articolo 2359 del codice civile e di trovarsi in una situazione di controllo, o come controllante o come controllato, anche di fatto con le seguenti imprese: denominazione:.. ragione sociale:.. sede: denominazione:.. ragione sociale:.. sede: denominazione:.. ragione sociale:..

16 sede: e di avere formulato l offerta senza condizionamenti da parte delle imprese di cui sopra, candidate alla presente procedura; 14. che non è stata applicata la sanzione interdittiva di cui all art. 9 comma 2 lett. c) del Decreto Legislativo 8 giugno 2001 n. 231 o altra sanzione che comporta il divieto di contrarre con la P.A., compresi i provvedimenti interdittivi di cui all art. 36-bis co 1 della L. 248/ di aver preso visione dei luoghi, del Capitolato d oneri e bando di gara e di accettarne tutte le condizioni contrattuali nessuna esclusa; 14. di aver preso conoscenza e di aver tenuto conto nella formulazione dell offerta: a) delle condizioni contrattuali, degli obblighi e degli oneri relativi alle disposizioni in materia di sicurezza, di assicurazione, di condizioni di lavoro e di previdenza ed assistenza in vigore; b) di tutte le circostanze generali, particolari e locali, nessuna esclusa ed eccettuata, che possono influire sia sull esecuzione del servizio che sulla determinazione della propria offerta e di giudicare pertanto remunerativa l offerta economica presentata; 15. di non aver nulla a pretendere nei confronti dell Amministrazione Comunale nella eventualità che la medesima, per circostanze sopravvenute al momento impreviste ed imprevedibili, o decisioni discrezionali, non dovesse procedere all affidamento del servizio; 16. di dare atto che l Amministrazione non assume alcun impegno circa l attuazione del rinnovo del servizio; 17. di essere informato, ai sensi e per gli effetti di cui all'art. 13 del D. Lgs. 196/2003 che i dati personali raccolti saranno trattati, anche con strumenti informatici, esclusivamente nell'ambito del procedimento per il quale la presente dichiarazione viene resa; 18. (scegliere l opzione che interessa) di non essersi avvalsa dei piani individuali di emersione di cui all art. 1 della legge 383 del 18 ottobre 2001, modificato con D.L. 210 del 25 settembre 2002 convertito in legge 22 novembre 2002 n. 266 di essersi avvalsa di piani individuali di emersione di cui alla legge n. 383 del 18 ottobre 2001 ma che il periodo di emersione è concluso; (per i raggruppamenti temporanei non ancora costituiti) 19. che in caso di aggiudicazione verrà conferito mandato collettivo speciale gratuito con rappresentanza o funzioni di capogruppo all Impresa.. uniformandosi alla disciplina specifica prevista dagli art.34 e 37 del D.L.vo 163/06 e specificando sin d ora le parti dei lavori che saranno eseguite dalle singole Imprese: 1) L impresa eseguirà le seguenti parti/quote del servizio: ) L impresa eseguirà le seguenti parti/quote del servizio: ) L impresa eseguirà le seguenti parti/quote del servizio: che tutte le cooperative/consorzi componenti il raggruppamento temporaneo non hanno subito la risoluzione anticipata di contratti da parte di pubbliche amministrazioni nell ultimo anno per inadempimento contrattuale e di non aver subito revoche di aggiudicazione per mancata esecuzione del servizio; 21. che per tutte le comunicazioni relative alla presente procedura, compresa la comunicazione

17 dell aggiudicazione ovvero della non aggiudicazione di cui all art. 79 comma 5 e comma 5-bis del d.lgs. 163/06 elegge domicilio in... via..; e autorizza ad inviare le stesse al fax n..., e/o al seguente indirizzo di posta elettronica: (nel caso l impresa intenda subaffidare parte del servizio) che intende subaffidare quanto segue, nei limiti di legge: SEZ. B - DICHIARAZIONE DI CAPACITÀ TECNICA E PROFESSIONALE 23. di avere gestito con buon esito nel quadriennio 2006/2010, i seguenti servizi analoghi a quello oggetti di gara Anno stipula Committente Durata del contratto Importo del contratto Luogo e data. Firma del titolare/legale rappresentante/procuratore Allega alla presente a pena di esclusione: fotocopia di valido documento di riconoscimento (art. 38 comma 3 D.P.R. 445/2000). Documento di cui al punto a.1) in caso di impresa avente sede in altro stato Membro della U.E. Eventuale procura nel caso in cui il sottoscrittore sia un procuratore speciale In caso di Raggruppamento Temporaneo/consorzio tutti i componenti del raggruppamento o del consorzio dovranno presentare la presente dichiarazione.

18 Allegato 2 Dichiarazione ai sensi dell art. 38, comma 1 lett. c) del d.lgs. n. 163/06 e s.m.i. (da compilarsi da parte dei soggetti indicati all art. 38, comma 1 lettera c) d.lgs. n. 163/2006 e s.m.i. ove i medesimi non coincidano con i legali rappresentanti che hanno sottoscritto la dichiarazione di cui all Allegato1) Spett le Comune di Melzo Prov. Di Milano P.zza Vittorio Emanuele II, Melzo MI OGGETTO: gara mediante procedura aperta per l affidamento in concessione DELLA GESTIONE DI PARCHEGGI PUBBLICI A PAGAMENTO CIG EA Il sottoscritto nato il..a. in qualità di dell impresa... con sede in.. con codice fiscale n. con partita IVA n in qualità di (barrare la casella che interessa) direttore tecnico; titolare (se diverso dal direttore tecnico): nel caso di impresa individuale; socio della s.n.c.: nel caso di società in nome collettivo; socio accomandatario: nel caso di società in accomandita semplice; socio unico persona fisica ovvero socio di maggioranza di società con meno di quattro soci: nel caso di altro tipo di società o consorzio; amministratore munito del potere di rappresentanza: in tutti gli altri casi soggetto cessato dalla carica: per i soggetti cessati che abbiano ricoperto funzioni di soci, amministratori con poteri di rappresentanza e direttori tecnici dell Impresa nell anno antecedente la data di pubblicazione del bando di gara (indicare la data della cessazione): dell impresa con sede in.. domicilio fiscale con codice fiscale n. con partita IVA n.. telefono. fax che partecipa alla procedura in oggetto come: impresa singola; ovvero capogruppo di un raggruppamento temporaneo di imprese o di un consorzio o di un GEIE già costituito fra le imprese.. in nome e per conto proprio e delle mandanti ovvero capogruppo (o mandante) di un raggruppamento temporaneo di imprese o di un consorzio o di un GEIE da costituirsi fra le imprese.. a corredo della domanda di partecipazione, ai sensi degli articoli 46 e 47 del D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445 e s.m.i., consapevole delle sanzioni penali previste dall'articolo 76 del medesimo D.P.R. n. 445/00 per le ipotesi di falsità in atti e dichiarazioni mendaci ivi indicate, nonché di quanto previsto dall art. 75 del medesimo D.P.R. 445/00 e s.m.i. DICHIARA ai sensi dell art. 38 d.lgs. n. 163/06 e s.m.i.:

19 I. che nei propri confronti non sussistono provvedimenti o procedimenti pendenti per l applicazione di una delle misure di prevenzione di cui all art. 3 della legge 27 dicembre 1956 n o per l applicazione di una delle cause ostative previste dall articolo 10 della legge 31 maggio 1965, n. 575 e non ricorrono le altre condizioni di esclusione previste dall art. 38 m-ter del d.lgs. n. 163/06 e s.m.i.; II. (scegliere il caso che interessa fra i seguenti): di non essere stato vittima dei reati di concussione e di estorsione, previsti e puniti dagli articoli 317 e 629 del codice penale; ovvero che, anche in assenza nei propri confronti di un procedimento per l applicazione di una misura di prevenzione o di una causa ostativa ivi previste, pur essendo stato vittima dei reati di concussione e di estorsione, previsti e puniti dagli articoli 317 e 629 del codice penale, aggravati ai sensi dell articolo 7 del decreto-legge 13 maggio 1991, n. 152, convertito, con modificazioni, dalla legge 12 luglio 1991, n. 203, ha denunciato i fatti all Autorità Giudiziaria, salvo che ricorrano i casi previsti dall articolo 4, primo comma, della legge 24 novembre 1981, n. 689; III. (scegliere il caso che interessa fra i seguenti): che nei propri confronti non sono state pronunciate sentenze di condanna passate in giudicato o emessi decreti penali di condanna irrevocabili, oppure sentenze di applicazione della pena su richiesta, ai sensi dell art. 444 del codice di procedura penale per reati gravi in danno dello Stato o della Comunità che incidono sulla moralità professionale e che non sono state pronunciate sentenza di condanna, passate in giudicato, per uno o più reati di partecipazione a un organizzazione criminale, corruzione, frode, riciclaggio, quali definiti dagli atti comunitari citati all articolo 45, paragrafo 1, direttiva CE 2004/18; ovvero che nei propri confronti sono state pronunciate le seguenti sentenze di condanna passate in giudicato o emessi i seguenti decreti penali di condanna irrevocabili, oppure sentenze di applicazione della pena su richiesta, ai sensi dell art. 444 del codice di procedura penale per reati gravi in danno dello Stato o della Comunità che incidono sulla moralità professionale ovvero le seguenti sentenze di condanna, passate in giudicato, per uno o più reati di partecipazione a un organizzazione criminale, corruzione, frode, riciclaggio, quali definiti dagli atti comunitari citati all articolo 45, paragrafo 1, direttiva Ce 2004/18 (N.B.: la dichiarazione deve contenere tutte le sentenze di condanna subite, anche le condanne per le quali si è beneficiato della non menzione; il concorrente non è tenuto ad indicare nella dichiarazione le condanne per reati depenalizzati ovvero dichiarati estinti dopo la condanna stessa, né le condanne revocate, né quelle per le quali è intervenuta la riabilitazione): TIMBRO E FIRMA PER ESTESO Ai sensi dell art. 38, D.P.R. n. 445/00 e s.m.i., la dichiarazione è sottoscritta dall interessato e corredata dalla fotocopia, non autenticata di un documento di identità del dichiarante.

20 Allegato 3 OGGETTO: AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DELLA GESTIONE DI PARCHEGGI PUBBLICI A PAGAMENTO CIG EA OFFERTA ECONOMICA Il/La sottoscritto/a.. nato/a a.il..in qualità di (barrare la voce che interessa) oppure) In caso di partecipazione in R.T.I. o Consorzio I sottoscritti 1) 2) In qualità di. della Impresa singola. con sede in.. Via n. (oppure) concorrenti in Consorzio ordinario di concorrenti o RTI 1. dell impresa con sede in.. Via n. 2. dell impresa.. con sede in.. Via n. per l appalto del servizio indicato in oggetto OFFRE / OFFRONO un importo annuo in favore del Comune di Melzo di.. (in cifre) (in lettere), quale canone per il servizio di gestione di parcheggi pubblici a pagamento, al netto dell iva (se dovuta), corrispondente al rialzo del.% (in cifre),.. % (in lettere sul canone annuo a base di gara. Luogo e data Firma Legale/i rappresentante/i

ISTANZA DI PARTECIPAZIONE E CONTESUTALE DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE E DI ATTO DI NOTORIETA CHIEDE

ISTANZA DI PARTECIPAZIONE E CONTESUTALE DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE E DI ATTO DI NOTORIETA CHIEDE Marca da bollo da Euro 16,00 Al Comune di Volvera Via Ponsati 34 10040 VOLVERA (TO) Oggetto : Affidamento in concessione del servizio di informazione e comunicazione mediante la redazione, la stampa e

Dettagli

CHIEDE. come capogruppo di un associazione temporanea o di un consorzio o di un GEIE di tipo. misto già costituito fra le seguenti imprese:...

CHIEDE. come capogruppo di un associazione temporanea o di un consorzio o di un GEIE di tipo. misto già costituito fra le seguenti imprese:... PROCEDURA APERTA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI FORNITURA DI ENERGIA ELETTRICA A FAVORE DELLA SOCIETÀ MAAS MERCATI AGRO ALIMENTARI SICILIA S.C.P.A. CIG: 6237839B93 DOMANDA DI AMMISSIONE E DICHIARAZIONE

Dettagli

PROCEDURA APERTA PER L APPALTO

PROCEDURA APERTA PER L APPALTO Allegato A1 PROCEDURA APERTA PER L APPALTO SERVIZIO DI CONCESSIONE DI UN MUTUO CHIROGRAFO PARI AD 5.000.000,00 ALLA VALLE UMBRA SERVIZI S.P.A. GARANTITO DA DELEGAZIONI DI PAGAMENTO SULLE ENTRATE ORDINARIE

Dettagli

DICHIARAZIONE UNICA PARTECIPANTI ALLA GARA

DICHIARAZIONE UNICA PARTECIPANTI ALLA GARA Modulo B Avvertenze Nel caso di R.T.I. di cui all art. 34, comma 1, lett. d), del D.Lgs. 163/2006, di consorzi di cui all art. 34, c. 1, lett. c) ed e) del decreto citato, nonché di Geie di cui all art.

Dettagli

cüéä Çv t w atñéä SETTORE PROGRAMMAZIONE FINANZIARIA E TRIBUTI Tel.081 8853222 Fax 081 8858336 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA

cüéä Çv t w atñéä SETTORE PROGRAMMAZIONE FINANZIARIA E TRIBUTI Tel.081 8853222 Fax 081 8858336 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA VÉÅâÇx w MARIGLIANO cüéä Çv t w atñéä SETTORE PROGRAMMAZIONE FINANZIARIA E TRIBUTI Tel.081 8853222 Fax 081 8858336 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA ENTE APPALTANTE: Comune di Marigliano Corso

Dettagli

volume d affari capitale sociale

volume d affari capitale sociale Modello A Stazione appaltante: Comune di Isernia Piazza Marconi 86170 Isernia (IS) OGGETTO: PROCEDURA APERTA PER LA REALIZZAZIONE DELL AMPLIAMENTO ED ADEGUAMENTO FUNZIONALE EX SCUOLA COMUNALE IN LOCALITA

Dettagli

SERUSO S.p.A. MODELLO A

SERUSO S.p.A. MODELLO A Modello A) Tale dichiarazione deve essere resa dal Legale Rappresentante o dal Titolare o dal Procuratore. Nel caso di concorrenti costituiti da imprese associate o da associarsi, la medesima dichiarazione

Dettagli

Alla Stazione appaltante Comune di San Martino Siccomario Via Roma 1 27028 San Martino Siccomario (PV)

Alla Stazione appaltante Comune di San Martino Siccomario Via Roma 1 27028 San Martino Siccomario (PV) A.1.1 LAVORI PUBBLICI ORDINARI - ISTANZA DI PARTECIPAZIONE CON AUTO CERTIFICAZIONI 1 2 Alla Stazione appaltante Comune di San Martino Siccomario Via Roma 1 27028 San Martino Siccomario (PV) OGGETTO: AFFIDAMENTO

Dettagli

GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PER IL PERIODO 01/01/2015 31/12/2019 CIG: 5928937995 Allegato A)

GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PER IL PERIODO 01/01/2015 31/12/2019 CIG: 5928937995 Allegato A) in bollo Euro 16,00 GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PER IL PERIODO 01/01/2015 31/12/2019 CIG: 5928937995 Allegato A) Fac-simile istanza / dichiarazione sostitutiva ai sensi degli

Dettagli

Gara europea per la fornitura di gas naturale ai punti di prelievo SAT. presso l Aeroporto G. Galilei di Pisa

Gara europea per la fornitura di gas naturale ai punti di prelievo SAT. presso l Aeroporto G. Galilei di Pisa Gara europea per la fornitura di gas naturale ai punti di prelievo SAT presso l Aeroporto G. Galilei di Pisa MODELLO 1 DICHIARAZIONE DI INSUSSISTENZA DELLE CAUSE D ESCLUSIONE EX ART. 38 D.Lgs n. 163/2006

Dettagli

Allegato 1 MODELLO AUTOCERTIFICAZIONE ISTANZA DI PARTECIPAZIONE

Allegato 1 MODELLO AUTOCERTIFICAZIONE ISTANZA DI PARTECIPAZIONE Allegato 1 MODELLO AUTOCERTIFICAZIONE ISTANZA DI PARTECIPAZIONE Oggetto: GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA E CUSTODIA DEGLI IMMOBILI SEDI DI ATTIVITA ISTITUZIONALI ED

Dettagli

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE E DELL ATTO DI NOTORIETA NECESSARIA PER L AMMISSIONE ALLA GARA. Il sottoscritto, nato il

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE E DELL ATTO DI NOTORIETA NECESSARIA PER L AMMISSIONE ALLA GARA. Il sottoscritto, nato il Allegato 3) ALLA COMUNITA MONTANA DELL ESINO FRASASSI VIA DANTE, 268 60044 FABRIANO (AN) OGGETTO: SERVIZIO DI PULIZIA e SANIFICAZIONE DEGLI UFFICI E DEI LOCALI DI COMPETENZA DELLA COMUNITA MONTANA DELL

Dettagli

MODULO DI AUTOCERTIFICAZIONE (ai fini della compilazione del modulo leggere le avvertenze poste in calce allo stesso)

MODULO DI AUTOCERTIFICAZIONE (ai fini della compilazione del modulo leggere le avvertenze poste in calce allo stesso) All. n.1 Disciplinare di gara Alla cortese attenzione del Direttore Generale dell Azienda Ospedaliera Luigi Sacco di Milano MODULO DI AUTOCERTIFICAZIONE (ai fini della compilazione del modulo leggere le

Dettagli

Il/La sottoscritto/a nato/a a. residente a in via. in qualità di dell'impresa

Il/La sottoscritto/a nato/a a. residente a in via. in qualità di dell'impresa DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE E DELL ATTO DI NOTORIETA RESA AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DELLA LEGGE N. 445/2000 Spett.le I.N.RI.M. Strada delle Cacce

Dettagli

FORNITURA A PIE D OPERA APPARECCHIATURE TECNICHE NUOVA CABINA ELETTRICA CENTRO SERVIZI DI PALMANOVA

FORNITURA A PIE D OPERA APPARECCHIATURE TECNICHE NUOVA CABINA ELETTRICA CENTRO SERVIZI DI PALMANOVA C.U.P.: I61B07000340005 C.I.G.: 0438423619 Via V. Locchi, 19-34123 Trieste SCHEDE FORNITURA A PIE D OPERA APPARECCHIATURE TECNICHE NUOVA CABINA Scheda 1 - Soggetto concorrente ; Scheda 1 bis - Associazioni

Dettagli

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONE UNICA

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONE UNICA 1/11 Allegato A) DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONE UNICA Spett. le COMUNE DI AMALFI Piazza Municipio, 6 84011 A M A L F I (SA) Oggetto e importo dell appalto: Procedura ristretta per

Dettagli

AUTOMOBILE CLUB LIVORNO Via G. Verdi, 32 57126 LIVORNO

AUTOMOBILE CLUB LIVORNO Via G. Verdi, 32 57126 LIVORNO AUTOMOBILE CLUB LIVORNO Via G. Verdi, 32 57126 LIVORNO PROJECT FINANCING RELATIVO AL SERVIZIO INTEGRATO DI PROGETTAZIONE, REALIZZAZIONE E GESTIONE DI UN IMPIANTO DI DISTRIBUZIONE CARBURANTI CON CARATTERISTICHE

Dettagli

nella sua qualità di della Società/Impresa con sede legale in

nella sua qualità di della Società/Impresa con sede legale in (Allegato A) DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA (resa ai sensi degli artt. 46 e 47, del D.P.R. 445/2000) Spett.le Fondazione IRCCS Istituto Neurologico Carlo Besta, in relazione alla: PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO

Dettagli

Alla Stazione appaltante COMUNE DI CANNETO PAVESE Prov. PAVIA Via Casabassa n. 7 27044 Canneto Pavese (PV)

Alla Stazione appaltante COMUNE DI CANNETO PAVESE Prov. PAVIA Via Casabassa n. 7 27044 Canneto Pavese (PV) A. Istanza di partecipazione con auto certificazioni 1 2 Alla Stazione appaltante COMUNE DI CANNETO PAVESE Prov. PAVIA Via Casabassa n. 7 27044 Canneto Pavese (PV) OGGETTO: Lavori di ripristino sezione

Dettagli

DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA.

DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA. ISTANZA E RELATIVE DICHIARAZIONI PER LA PARTECIPAZIONE ALLA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI COPERTURA ASSICURATIVA DELLA SOCIETA STRUTTURA VALLE D AOSTA S.R.L. PERIODO 01/10/2014 01/10/2017

Dettagli

La DICHIARAZIONE sostitutiva deve essere resa dal rappresentante legale dell Impresa o da un suo procuratore legale.

La DICHIARAZIONE sostitutiva deve essere resa dal rappresentante legale dell Impresa o da un suo procuratore legale. Allegato A alla determinazione n. 175/SA del 09.06.2015 1 MODELLO A) La DICHIARAZIONE sostitutiva deve essere resa dal rappresentante legale dell Impresa o da un suo procuratore legale. Spett.le Ex Provincia

Dettagli

APPALTO PER IL SERVIZIO DI PROGETTAZIONE, IMPLEMENTAZIONE ED AVVIO DEL SISTEMA GESTIONALE (ERP) ACQUISTATO DALLA SOCIETA SAP ITALIA S.P.

APPALTO PER IL SERVIZIO DI PROGETTAZIONE, IMPLEMENTAZIONE ED AVVIO DEL SISTEMA GESTIONALE (ERP) ACQUISTATO DALLA SOCIETA SAP ITALIA S.P. A TPER SPA APPALTO PER IL SERVIZIO DI PROGETTAZIONE, IMPLEMENTAZIONE ED AVVIO DEL SISTEMA GESTIONALE (ERP) ACQUISTATO DALLA SOCIETA SAP ITALIA S.P.A., NELLE AZIENDE DI TRASPORTO PUBBLICO LOCALE DI PERSONE

Dettagli

Allegato A/1 PROVINCIA DI CROTONE STAZIONE UNICA APPALTANTE VIA M. NICOLETTA, 28 88900 CROTONE (KR).

Allegato A/1 PROVINCIA DI CROTONE STAZIONE UNICA APPALTANTE VIA M. NICOLETTA, 28 88900 CROTONE (KR). Allegato A/1 PROVINCIA DI CROTONE STAZIONE UNICA APPALTANTE VIA M. NICOLETTA, 28 88900 CROTONE (KR). DOMANDA DI AMMISSIONE E DICHIARAZIONE A CORREDO DELLA DOMANDA E DELL OFFERTA. Oggetto: Procedura aperta

Dettagli

Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila

Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila Modello B) REGIONE ABRUZZO CONSIGLIO REGIONALE Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila acquisito di materiale di cancelleria per l Ufficio amministrativo

Dettagli

COMUNE DI MORSANO AL TAGLIAMENTO. Provincia di Pordenone

COMUNE DI MORSANO AL TAGLIAMENTO. Provincia di Pordenone COMUNE DI MORSANO AL TAGLIAMENTO Provincia di Pordenone ALLEGATO A (Modello Dichiarazione di partecipazione DA INSERIRE NELLA BUSTA A) Al COMUNE DI MORSANO AL TAGLIAMENTO Piazza Daniele Moro 33 33075-

Dettagli

ALLEGATO A2 PER R.T.I. COSTITUITO (ART. 34, COMMA 1, LETTERA D DEL CODICE DEI CONTRATTI)

ALLEGATO A2 PER R.T.I. COSTITUITO (ART. 34, COMMA 1, LETTERA D DEL CODICE DEI CONTRATTI) ALLEGATO A2 PER R.T.I. COSTITUITO (ART. 34, COMMA 1, LETTERA D DEL CODICE DEI CONTRATTI) DOMANDA DI AMMISSIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DELL ATTO DI NOTORIETÀ (Art. 47 D.P.R. 445 del 28 dicembre

Dettagli

MODULO A - DOMANDA DI PARTECIPAZIONE. Il sottoscritto... nato il...a.. in qualità di... della cooperativa sociale... con sede in cap Via... n..

MODULO A - DOMANDA DI PARTECIPAZIONE. Il sottoscritto... nato il...a.. in qualità di... della cooperativa sociale... con sede in cap Via... n.. MODULO A - DOMANDA DI PARTECIPAZIONE Oggetto : SOSTITUZIONE DI PORTE INTERNE E SERRAMENTI ESTERNI PER MESSA IN SICUREZZA E EFFICIENTAMENTO ENERGETICO 1 INTERVENTO PRESSO LA SCUOLA PRIMARIA DON GNOCCHI

Dettagli

COTTIMO FIDUCIARIO PER TRASLOCO BIBLIOTECA, CENTRO MULTIMEDIALE AL CENTRO ILPERTINI INDETTO CON DETERMINAZIONE 1.597/2011 - CIG 3638406B9A

COTTIMO FIDUCIARIO PER TRASLOCO BIBLIOTECA, CENTRO MULTIMEDIALE AL CENTRO ILPERTINI INDETTO CON DETERMINAZIONE 1.597/2011 - CIG 3638406B9A COTTIMO FIDUCIARIO PER TRASLOCO BIBLIOTECA, CENTRO MULTIMEDIALE AL CENTRO ILPERTINI INDETTO CON DETERMINAZIONE 1.597/2011 - CIG 3638406B9A DITTA: 3. CORTESI REQUISITI GIURIDICO-AMMINISTRATIVI - BUSTA A

Dettagli

Il sottoscritto. nato il..a. con codice fiscale. con partita IVA n tel. FA ISTANZA

Il sottoscritto. nato il..a. con codice fiscale. con partita IVA n tel. FA ISTANZA I presenti modelli hanno carattere esemplificativo, sulla base di quanto disposto nel disciplinare di gara e nel capitolato. Resta in ogni caso prevalente la disciplina ivi dettata. Modello allegato n.

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA DELLA FORNITURA ED INSTALLAZIONE DI N.4 GRU A PONTE PER I 4 LABORATORI PESANTI DEL CENTRO

DISCIPLINARE DI GARA DELLA FORNITURA ED INSTALLAZIONE DI N.4 GRU A PONTE PER I 4 LABORATORI PESANTI DEL CENTRO DISCIPLINARE DI GARA DELLA FORNITURA ED INSTALLAZIONE DI N.4 GRU A PONTE PER I 4 LABORATORI PESANTI DEL CENTRO SERVIZI MULTISETTORIALE E TECNOLOGICO (C.S.M.T) VIA BRANZE, 43/45 BRESCIA. 1. Modalità di

Dettagli

C H I E D E. di partecipare alla gara in oggetto (barrare la casella che interessa) nella seguente forma:

C H I E D E. di partecipare alla gara in oggetto (barrare la casella che interessa) nella seguente forma: Ragione sociale dell Organismo concorrente Modello A Servizio Parchi Aperti nei parchi cittadini: Don Tonino Bello e Largo 2 Giugno - CIG., importo a base d asta - Intervento finanziato con fondi di cui

Dettagli

DICHIARAZIONE DI INSUSSISTENZA DELLE CAUSE D ESCLUSIONE EX ART. 38 D.Lgs n. 163/2006 E DI ALTRE CAUSE DI ESCLUSIONE

DICHIARAZIONE DI INSUSSISTENZA DELLE CAUSE D ESCLUSIONE EX ART. 38 D.Lgs n. 163/2006 E DI ALTRE CAUSE DI ESCLUSIONE Gara per l'affidamento del servizio di pulizia aeromobili, carico/scarico bagagli e merci, movimentazione carrelli, pulizia piazzale aeromobili e aree a verde (air-side)presso l aeroporto G.Galilei di

Dettagli

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE (domanda di partecipazione e modello di dichiarazione)

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE (domanda di partecipazione e modello di dichiarazione) DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE (domanda di partecipazione e modello di dichiarazione) (inserire in questo spazio l intestazione dell impresa) Spett.le AZIENDA OSPEDALIERA ORDINE MAURIZIANO

Dettagli

Via n. con sede operativa in. Via n. con sede legale in Via con sede operativa in Via n. Via n. con sede operativa in Via n.

Via n. con sede operativa in. Via n. con sede legale in Via con sede operativa in Via n. Via n. con sede operativa in Via n. n.1 Marca da Bollo 14,62 x la sola parte dell istanza ALLEGATO 1 - (da compilare e inserire nella busta A) Al COMUNE DI DICOMANO Ufficio Protocollo P.zza della Repubblica, 3 50062 DICOMANO (FI) ISTANZA

Dettagli

Procedura aperta per l affidamento del Servizio Spazio Famiglia e Affido Familiare

Procedura aperta per l affidamento del Servizio Spazio Famiglia e Affido Familiare Allegato A/1 Procedura aperta per l affidamento del Servizio Spazio Famiglia e Affido Familiare (Distretto Socio-Sanitario di Tempio Pausania) Piano Unitario Servizi alla Persona (PLUS 2010/2012) DOMANDA

Dettagli

PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI LAVORI DI:

PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI LAVORI DI: MOD. A da inserire nella Busta A Documentazione DOMANDA DI PARTECIPAZIONE Marca da Bollo 14,62 Spett.le PROVINCIA DELL OGLIASTRA Servizio Viabilità, Trasporti e Infrastrutture Via Pietro Pistis snc 08045

Dettagli

COMUNE DI SELARGIUS Provincia di Cagliari

COMUNE DI SELARGIUS Provincia di Cagliari COMUNE DI SELARGIUS Area 6 Lavori Pubblici Gara del giorno: 15/09/2015 Scadenza offerte: 25/08/2015, ore 17.30 PROCEDURA APERTA PER L APPALTO DELLA PROGETTAZIONE ESECUTIVA, PREVIA ACQUISIZIONE DEL PROGETTO

Dettagli

Appalto pubblico per l affidamento dei lavori di recupero Casa Pulisci per realizzare alloggi a canone moderato

Appalto pubblico per l affidamento dei lavori di recupero Casa Pulisci per realizzare alloggi a canone moderato MOD. A Appalto pubblico per l affidamento dei lavori di recupero Casa Pulisci per realizzare alloggi a canone moderato Importo complessivo dell appalto (compresi oneri per la sicurezza):. 248.051,06 +

Dettagli

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA Allegato 2 requisiti di ordine generale e idoneità professionale DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA (ai sensi degli artt. 46 e 47 del DPR. 445/2000) Il/ la sottoscritto/a: nato/a a: ( ) il / / domiciliato per la

Dettagli

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA UNICA

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA UNICA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA UNICA RESA DALL IMPRESA CONCORRENTE PER LA PARTECIPAZIONE ALLA PROCEDURA NEGOZIATA Al Comune di Ventimiglia Piazza Libertà, 3 Oggetto: procedura negoziata per l affidamento dei

Dettagli

- SCHEMA TIPO - DOMANDA DI AMMISSIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONE A CORREDO DELLA DOMANDA E DELL OFFERTA

- SCHEMA TIPO - DOMANDA DI AMMISSIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONE A CORREDO DELLA DOMANDA E DELL OFFERTA - SCHEMA TIPO - DOMANDA DI AMMISSIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONE A CORREDO DELLA DOMANDA E DELL OFFERTA All AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE DELL AQUILA Via S. Agostino, 7 67100 L AQUILA LAVORI DI SISTEMAZIONE

Dettagli

MODELLO B AUTOCERTIFICAZIONE DEL POSSESSO DEI REQUISITI DI PARTECIPAZIONE

MODELLO B AUTOCERTIFICAZIONE DEL POSSESSO DEI REQUISITI DI PARTECIPAZIONE MODELLO B AUTOCERTIFICAZIONE DEL POSSESSO DEI REQUISITI DI PARTECIPAZIONE Al Comune di Vittorio Veneto Piazza del Popolo, n. 14 31029 VITTORIO VENETO (TV) Oggetto: Procedura aperta per l affidamento della

Dettagli

COMUNE DI MELZO Provincia di Milano BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA

COMUNE DI MELZO Provincia di Milano BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA COMUNE DI MELZO Provincia di Milano BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA GESTIONE DEL SERVIZIO DI RISCOSSIONE COATTIVA DELLE ENTRATE TRIBUTARIE, EXTRATRIBUTARIE, PATRIMONIALI E ASSIMILATE NON RISCOSSE DIRETTAMENTE

Dettagli

APPALTO, MEDIANTE PROCEDURA APERTA, PER L AFFIDAMENTO DELLA FORNITURA DI ENERGIA ELETTRICA PER LE UTENZE RELATIVE ALLE STRUTTURE DI CREMONA SOLIDALE

APPALTO, MEDIANTE PROCEDURA APERTA, PER L AFFIDAMENTO DELLA FORNITURA DI ENERGIA ELETTRICA PER LE UTENZE RELATIVE ALLE STRUTTURE DI CREMONA SOLIDALE APPALTO, MEDIANTE PROCEDURA APERTA, PER L AFFIDAMENTO DELLA FORNITURA DI ENERGIA ELETTRICA PER LE UTENZE RELATIVE ALLE STRUTTURE DI CREMONA SOLIDALE MOD. 1 - Istanza di ammissione alla gara / dichiarazione

Dettagli

MODULO ESEMPLIFICATIVO DI ISTANZA IN AUTOCERTIFICAZIONE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA DEI LOCALI COMUNALI. Al Comune di Brembio

MODULO ESEMPLIFICATIVO DI ISTANZA IN AUTOCERTIFICAZIONE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA DEI LOCALI COMUNALI. Al Comune di Brembio MODULO ESEMPLIFICATIVO DI ISTANZA IN AUTOCERTIFICAZIONE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA DEI LOCALI COMUNALI Al Comune di Brembio Oggetto: Richiesta partecipazione a gara mediante procedura aperta

Dettagli

ALLEGATO B DICHIARAZIONE PER LA DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA

ALLEGATO B DICHIARAZIONE PER LA DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA ALLEGATO B DICHIARAZIONE PER LA DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA Oggetto: affidamento del servizio infermieristico, tecnico sanitario, riabilitativo, degli operatori tecnici e di supporto all assistenza occorrente

Dettagli

- RAGGRUPPAMENTO DI IMPRESE CON (SPECIFICARE LE IMPRESE CHE FARANNO PARTE DEL RAGGRUPPAMENTO E INDICARE QUELLA CHE VERRA DESIGNATA CAPOGRUPPO):

- RAGGRUPPAMENTO DI IMPRESE CON (SPECIFICARE LE IMPRESE CHE FARANNO PARTE DEL RAGGRUPPAMENTO E INDICARE QUELLA CHE VERRA DESIGNATA CAPOGRUPPO): (ALLEGATO 1) MARCA DA BOLLO 14,62 DICHIARAZIONE DA COMPILARE E SOTTOSCRIVERE DA PARTE DEL CANDIDATO SECONDO QUANTO PREVISTO DAL BANDO DI GARA. DOMANDA DI PARTECIPAZIONE PER L APPALTO PER L AFFIDAMENTO

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PERUGIA

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PERUGIA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PERUGIA Ufficio Appalti Allegato A al disciplinare ISTANZA DI AMMISSIONE Nella forma di dichiarazione sostitutiva di certificazione e di atto di notorietà ai sensi degli artt.

Dettagli

AL COMUNE di BARI RIPARTIZIONE

AL COMUNE di BARI RIPARTIZIONE Ragione sociale della Ditta concorrente Allegato SUB A) ad Avviso di gara (utilizzare esclusivamente questo modulo) Domanda di partecipazione con autocertificazioni e dichiarazioni richieste all offerente

Dettagli

Scheda A Domanda di partecipazione

Scheda A Domanda di partecipazione Procedura aperta per il servizio di tesoreria per il Consiglio regionale dell Abruzzo. CIG 6378273D60 La società rappresentata da nato a il residente a in C.F. in qualità di 1 denominazione/sede legale

Dettagli

Il sottoscritto.. codice fiscale n. nato a provincia di...stato. il.autorizzato, nella qualità di. a rappresentare legalmente l'impresa:...

Il sottoscritto.. codice fiscale n. nato a provincia di...stato. il.autorizzato, nella qualità di. a rappresentare legalmente l'impresa:... allegato A. Alla Fondazione Montagna sicura - Montagne sûre Villa Cameron Località Villard de La Palud, 1 11013 Courmayeur (Ao) Oggetto: AVVISO DI INTERPELLO PER L AFFIDAMENTO IN COTTIMO FIDUCIARIO, MEDIANTE

Dettagli

ISTANZA DI AMMISSIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONE UNICA

ISTANZA DI AMMISSIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONE UNICA ISTANZA DI AMMISSIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONE UNICA [EAV Srl] [Oggetto: Manutenzione ordinaria delle opere edili delle officine/depositi ed i capolinea della divisione trasporto automobilistico di EAV

Dettagli

GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PER IL PERIODO 01/01/2016 31/12/2020

GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PER IL PERIODO 01/01/2016 31/12/2020 GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PER IL PERIODO 01/01/2016 31/12/2020 Allegato A) Fac-simile istanza / dichiarazione sostitutiva ai sensi degli artt. 46, 47 e 48 del DPR 445/2000

Dettagli

CIG 5883516EFB. P a r t e A - D O M A N D A D I P A R T E C I P A Z I O N E E D I C H I A R A Z I O N E S O S T I T U T I V A

CIG 5883516EFB. P a r t e A - D O M A N D A D I P A R T E C I P A Z I O N E E D I C H I A R A Z I O N E S O S T I T U T I V A B A N D O D I G A R A C O N P R O C E D U R A N E G O Z I A T A P E R I S E R V I Z I D I A S S I C U R A Z I O N E R. C. A. E I N C E N D I O R I S C H I D I V E R S I D E G L I A U T O B U S A Z I E

Dettagli

MODELLO DI AUTOCERTIFICAZIONE - 11

MODELLO DI AUTOCERTIFICAZIONE - 11 MODELLO DI AUTOCERTIFICAZIONE - 11 GARA SUN (AVCP n. 5760911) PROCEDURA APERTA CIG: 5939594406 OGGETTO: SERVIZIO MENSA AZIENDALE SUN S.p.A. - Via Generali n. 25-28100 Novara Il sottoscritto: DICHIARAZIONE

Dettagli

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE - LOTTO 2) COMUNE DI SOLAROLO. nato il. Numero di telefono Numero di fax Indirizzo di PEC

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE - LOTTO 2) COMUNE DI SOLAROLO. nato il. Numero di telefono Numero di fax Indirizzo di PEC Spett.le COMUNE DI FAENZA Settore Legale e Affari istituzionali - SERVIZIO ARCHIVIO Piazza del Popolo, 31 48018 FAENZA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE - LOTTO 2) COMUNE DI SOLAROLO

Dettagli

AVVALIMENTO - DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA REDATTA AI SENSI DEL D.P.R. N. 445 DEL 28 DICEMBRE 2000 DELL OPERATORE ECONOMICO AUSILIARIO

AVVALIMENTO - DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA REDATTA AI SENSI DEL D.P.R. N. 445 DEL 28 DICEMBRE 2000 DELL OPERATORE ECONOMICO AUSILIARIO ALLEGATO D PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI FARMACI, PARAFARMACI E DI TUTTI GLI ALTRI PRODOTTI EROGABILI NEL NORMALE CICLO DISTRIBUTIVO DELLE FARMACIE CIG 602865075B CIG 6028660F99 Spett.le FARMACIA

Dettagli

ISTANZA DI PARTECIPAZIONE

ISTANZA DI PARTECIPAZIONE ALLEGATO A Al Comune di Altofonte Piazza Falcone Borsellino 90030 ALTOFONTE (PA) ISTANZA DI PARTECIPAZIONE Procedura di cottimo fiduciario avente per oggetto: Noleggio di luminarie artistiche in occasione

Dettagli

Su carta intestata del concorrente Marca da bollo 16,00 SCHEMA ISTANZA DI AMMISSIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA UNICA

Su carta intestata del concorrente Marca da bollo 16,00 SCHEMA ISTANZA DI AMMISSIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA UNICA Su carta intestata del concorrente Marca da bollo 16,00 Allegato A al bando di gara per l affidamento del servizio di Tesoreria comunale (da inserire nella Busta A)documentazione amministrativa) SCHEMA

Dettagli

MODULO FAC SIMILE DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA AI SENSI DEL D.P.R. 445/2000

MODULO FAC SIMILE DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA AI SENSI DEL D.P.R. 445/2000 MODULO FAC SIMILE DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA AI SENSI DEL D.P.R. 445/2000 Spett.le ACSM-AGAM S.p.A. Via Pietro Stazzi n. 2 22100 COMO CO OGGETTO: PROCEDURA APERTA (ART. 3, COMMA 37, DEL D.LGS. 12/04/2006,

Dettagli

Allegato 1 ALL UFFICIO PROTOCOLLO DEL COMUNE DI MONTESARCHIO CAPOFILA DELL AMBITO B3 Piazza San Francesco, n.1 82016 Montesarchio (BN)

Allegato 1 ALL UFFICIO PROTOCOLLO DEL COMUNE DI MONTESARCHIO CAPOFILA DELL AMBITO B3 Piazza San Francesco, n.1 82016 Montesarchio (BN) Allegato 1 ALL UFFICIO PROTOCOLLO DEL COMUNE DI MONTESARCHIO CAPOFILA DELL AMBITO B3 Piazza San Francesco, n.1 82016 Montesarchio (BN) l sottoscritt nat a. il. residente nel Comune di... prov...via/piazza....

Dettagli

COMUNE DI GAZZO VERONESE Provincia di Verona

COMUNE DI GAZZO VERONESE Provincia di Verona Prot. n. 10606 COMUNE DI GAZZO VERONESE Provincia di Verona OGGETTO: Invito a gara per l affidamento mediante cottimo fiduciario del servizio di pulizia della Sede municipale e altre sedi comunali per

Dettagli

Il sottoscritto..., in qualità di Legale Rappresentante o Procuratore speciale dell impresa.., con sede legale in

Il sottoscritto..., in qualità di Legale Rappresentante o Procuratore speciale dell impresa.., con sede legale in A TPER SPA APPALTO PER LA FORNITURA DI SERVIZI DI PULIZIA LOCALI AD USO UFFICIO, SERVIZI IGIENICI, OFFICINA, AREE ESTERNE, PIAZZALI E RELATIVE PERTINENZE DA SVOLGERSI PRESSO I DEPOSITI OFFICINA DI TPER

Dettagli

DOMANDA DI AMMISSIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONE

DOMANDA DI AMMISSIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONE In bollo da. 14,62 ALLEGATO A Al Conaf Via Oggetto: Affidamento servizio di broker e consulenza assicurative biennio 2012-2013 DOMANDA DI AMMISSIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONE (da rendere, sottoscritta

Dettagli

di essere ammesso alla gara di cui in oggetto come impresa singola mandatario mandante in raggruppamento temporaneo o in consorzio di e a tal fine

di essere ammesso alla gara di cui in oggetto come impresa singola mandatario mandante in raggruppamento temporaneo o in consorzio di e a tal fine marca da bollo 14,62 Al Sindaco Comune di San Raffaele Cimena Via Ferrarese 16 10090 SAN RAFFAELE CIMENA Oggetto LAVORI DI BANDO DI GARA LAVORI DI REALIZZAZIONE IMPIANTO FOTOVOLTAICO GRID CONNECTED INSTALLATO

Dettagli

CITTA DI CINISELLO BALSAMO VIA XXV APRILE, 4

CITTA DI CINISELLO BALSAMO VIA XXV APRILE, 4 CITTA DI CINISELLO BALSAMO VIA XXV APRILE, 4 20092 Cinisello Balsamo (MI) Tel.02/660231 Fax 02/66011464 www.comune.cinisello-balsamo.mi.it E indetta con Determinazione Dirigenziale n.246 del 06/03/2007

Dettagli

ALLEGATO I AUTOCERTIFICAZIONE DICHIARAZIONE UNICA RELATIVA AD APPALTO DI SERVIZI PER GESTIONE INFO-POINT. Il sottoscritto nato il.

ALLEGATO I AUTOCERTIFICAZIONE DICHIARAZIONE UNICA RELATIVA AD APPALTO DI SERVIZI PER GESTIONE INFO-POINT. Il sottoscritto nato il. ALLEGATO I AUTOCERTIFICAZIONE DICHIARAZIONE UNICA RELATIVA AD APPALTO DI SERVIZI PER GESTIONE INFO-POINT Il sottoscritto nato il a e residente a Via C.F. legale rappresentante dell Impresa /operatore economico

Dettagli

ISTANZA DI PARTECIPAZIONE E DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE

ISTANZA DI PARTECIPAZIONE E DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE Mod. A Alla AMS srl Via dei Drappieri, snc 58043 - Castiglione della Pescaia (GR) Oggetto: Servizi assicurativi per Polizza RCT- RCO ISTANZA DI PARTECIPAZIONE E DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE

Dettagli

DOMANDA DI AMMISSIONE E DICHIARAZIONE A CORREDO DELLA DOMANDA E DELL OFFERTA ----------

DOMANDA DI AMMISSIONE E DICHIARAZIONE A CORREDO DELLA DOMANDA E DELL OFFERTA ---------- Allegato A1/a al Disciplinare di Gara DOMANDA DI AMMISSIONE E DICHIARAZIONE A CORREDO DELLA DOMANDA E DELL OFFERTA ---------- Valle Umbra Servizi S.p.a. Via Antonio Busetti n. 38 40 06049 Spoleto (Pg)

Dettagli

Allegato 1 - da compilare on-line sul sito www.aziendesanitarieavpn.albofornitori.net

Allegato 1 - da compilare on-line sul sito www.aziendesanitarieavpn.albofornitori.net Allegato 1 - da compilare on-line sul sito www.aziendesanitarieavpn.albofornitori.net FAC-SIMILE n 1 ISTANZA DEL LEGALE RAPPRESENTANTE PER L ISCRIZIONE NELL ELENCO DEI FORNITORI DI BENI E APPALTATORI DI

Dettagli

DOMANDA DI AMMISSIONE E DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA MODELLO A

DOMANDA DI AMMISSIONE E DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA MODELLO A DOMANDA DI AMMISSIONE E DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA MODELLO A La dichiarazione sostitutiva di cui al presente modello A deve essere sottoscritta dal legale rappresentante in caso di concorrente singolo.

Dettagli

(utilizzare esclusivamente questo modulo) Importo complessivo del servizio posto a base d asta: 88.014,37, oltre IVA 21%.

(utilizzare esclusivamente questo modulo) Importo complessivo del servizio posto a base d asta: 88.014,37, oltre IVA 21%. Ragione sociale della Ditta concorrente Allegato SUB A) al bando di PROCEDURA APERTA (utilizzare esclusivamente questo modulo) Domanda di partecipazione con autocertificazioni e dichiarazioni richieste

Dettagli

Il sottoscritto nato il a in qualità di dell impresa. con sede in con codice fiscale n. con partita IVA n.

Il sottoscritto nato il a in qualità di dell impresa. con sede in con codice fiscale n. con partita IVA n. SCHEMA DI ISTANZA IN BOLLO DI AMMISSIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONI PREVISTE AL NUMERO 16 - PUNTI 1 E 2- DELLA NOTA INTEGRATIVA DEL BANDO DI GARA DA RENDERE DA OGNI SINGOLO CONCORRENTE PARTECIPANTE [denominazione

Dettagli

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA AI SENSI DEL D.P.R. N. 445/2000

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA AI SENSI DEL D.P.R. N. 445/2000 MODELLO 3A DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA AI SENSI DEL D.P.R. N. 445/2000 Il sottoscritto nato a il, come da allegata copia di valido documento di identità, in qualità di della DITTA con sede in Via n. ; consapevole,

Dettagli

Procedura aperta per l aggiudicazione di: IMPORTO APPALTO : 72.000,00 iva esclusa

Procedura aperta per l aggiudicazione di: IMPORTO APPALTO : 72.000,00 iva esclusa MODELLO A Attestazione e relative dichiarazioni per la partecipazione alla Procedura aperta per l aggiudicazione di: Istruzioni per la compilazione IMPORTO APPALTO : 72.000,00 iva esclusa 1. Completare,

Dettagli

cüéä Çv t w atñéä SETTORE POLIZIA MUNICIPALE Tel.081 8851605 Fax 081 8852867 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA

cüéä Çv t w atñéä SETTORE POLIZIA MUNICIPALE Tel.081 8851605 Fax 081 8852867 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA VÉÅâÇx w MARIGLIANO cüéä Çv t w atñéä SETTORE POLIZIA MUNICIPALE Tel.081 8851605 Fax 081 8852867 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA ENTE APPALTANTE: Comune di Marigliano Corso Umberto 1-80034 Marigliano

Dettagli

Il sottoscritto Nato a, il In qualità di (specificare carica sociale ) Autorizzato a rappresentare legalmente l'impresa/ Società/Consorzio: DICHIARA

Il sottoscritto Nato a, il In qualità di (specificare carica sociale ) Autorizzato a rappresentare legalmente l'impresa/ Società/Consorzio: DICHIARA ALLEGATO 1) FAC-SIMILE SCHEMA DI DICHIARAZIONE (su carta intestata) Da inserire nella Busta A Documentazione amministrativa Spett.le CUP 2000 S.p.A. Via del Borgo di San Pietro 90/C 40126 Bologna (BO)

Dettagli

DOCUMENTO DI CUI AL PUNTO N. 10.1 DEL BANDO DOMANDA DI PARTECIPAZIONE PER I SOGGETTI DI CUI ALLA LETTERA A) B) E C) ART. 34 D.LGS.

DOCUMENTO DI CUI AL PUNTO N. 10.1 DEL BANDO DOMANDA DI PARTECIPAZIONE PER I SOGGETTI DI CUI ALLA LETTERA A) B) E C) ART. 34 D.LGS. (Modello Allegato A) (regolarizzare con marca da Euro 14,62) DOCUMENTO DI CUI AL PUNTO N. 10.1 DEL BANDO DOMANDA DI PARTECIPAZIONE PER I SOGGETTI DI CUI ALLA LETTERA A) B) E C) ART. 34 D.LGS. 163/2006

Dettagli

ISTANZA DI PARTECIPAZIONE CON ANNESSA AUTOCERTIFICAZIONE E DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI ATTO DI NOTORIETA (Art. 46 e 47 Legge 445/2000)

ISTANZA DI PARTECIPAZIONE CON ANNESSA AUTOCERTIFICAZIONE E DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI ATTO DI NOTORIETA (Art. 46 e 47 Legge 445/2000) ISTANZA DI PARTECIPAZIONE CON ANNESSA AUTOCERTIFICAZIONE E DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI ATTO DI NOTORIETA (Art. 46 e 47 Legge 445/2000) Al COMUNE DI MOGLIANO VENETO PIAZZA CADUTI N.8 31021 MOGLIANO VENETO

Dettagli

SCHEMA DI ISTANZA DI AMMISSIONE CON ANNESSA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA SIA DI CERTIFICAZIONE CHE NOTORIETA

SCHEMA DI ISTANZA DI AMMISSIONE CON ANNESSA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA SIA DI CERTIFICAZIONE CHE NOTORIETA ALLEGATO 1) SCHEMA DI ISTANZA DI AMMISSIONE CON ANNESSA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA SIA DI CERTIFICAZIONE CHE NOTORIETA Comune di Chignolo Po Ufficio Ragioneria Via Marconi, 8 27013 Chignolo Po (PV) Oggetto:

Dettagli

COMUNE DI CALTAGIRONE AREA 6 ---------------------------------------- BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA CIG:Z4012C736A

COMUNE DI CALTAGIRONE AREA 6 ---------------------------------------- BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA CIG:Z4012C736A COMUNE DI CALTAGIRONE AREA 6 ---------------------------------------- BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA CIG:Z4012C736A Oggetto: Affidamento in LOCAZIONE degli spazi pubblicitari esistenti su pensiline

Dettagli

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE AL PUBBLICO INCANTO E DICHIARAZIONE A CORREDO DELL OFFERTA

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE AL PUBBLICO INCANTO E DICHIARAZIONE A CORREDO DELL OFFERTA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE AL PUBBLICO INCANTO E DICHIARAZIONE A CORREDO DELL OFFERTA Alla Provincia Regionale di Palermo Direzione Gare e Contratti Via Maqueda, 100 90133 PALERMO Oggetto: acquisizione

Dettagli

Il sottoscritto..., in qualità di Legale Rappresentante o Procuratore speciale dell impresa.., con sede legale in

Il sottoscritto..., in qualità di Legale Rappresentante o Procuratore speciale dell impresa.., con sede legale in A TPER SPA SISTEMA DI QUALIFICAZIONE DI ALLESTITORI DI IMPIANTI DI TELECONTROLLO, DI SISTEMI DI VALIDAZIONE DI TITOLI DI VIAGGIO, DI SISTEMI DI EMISSIONE TITOLI A BORDO, DI ISOLAMENTO SU FILOVEICOLI, DI

Dettagli

PROCEDURA APERTA PER AFFIDAMENTO DEI SERVIZI ASSICURATIVI A FAVORE DEL COMUNE DI IMPRUNETA DICHIARAZIONE UNICA

PROCEDURA APERTA PER AFFIDAMENTO DEI SERVIZI ASSICURATIVI A FAVORE DEL COMUNE DI IMPRUNETA DICHIARAZIONE UNICA MODULO A PROCEDURA APERTA PER AFFIDAMENTO DEI SERVIZI ASSICURATIVI A FAVORE DEL COMUNE DI IMPRUNETA DICHIARAZIONE UNICA (da presentare, in carta libera, da parte delle Società singole, Consorzi e Consorziate,

Dettagli

COMUNE DI VIDDALBA IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO

COMUNE DI VIDDALBA IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO COMUNE DI VIDDALBA Provincia di Sassari Ufficio Amministrativo Contabile LL.PP Via Giovanni Maria Angioy 5 - Tel. 079.5808020 fax 079.5808022 P.E.C. comune.viddalba@legalmail.it Prot. 2648 Viddalba 12/06/2014

Dettagli

Unico Azionista. Dichiarazione unica. (ai sensi dell'art.47 D.P.R n.445/2000)

Unico Azionista. Dichiarazione unica. (ai sensi dell'art.47 D.P.R n.445/2000) Dichiarazione unica Ente aggiudicatore: Carbosulcis S.p.A Ufficio Appalti Miniera Monte Sinni c.a.p. 09010 Nuraxi figus (Gonnesa) (ai sensi dell'art.47 D.P.R n.445/2000) OGGETTO: Realizzazione Piano operativo

Dettagli

Modello A ISTANZA DI PARTECIPAZIONE ALLA GARA E CONTESTUALE DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE PER I REQUISITI DI ORDINE GENERALE

Modello A ISTANZA DI PARTECIPAZIONE ALLA GARA E CONTESTUALE DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE PER I REQUISITI DI ORDINE GENERALE Modello A ISTANZA DI PARTECIPAZIONE ALLA GARA E CONTESTUALE DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE PER I REQUISITI DI ORDINE GENERALE AL COMUNE DI CASTENASO Via XXI Ottobre 1944 n. 7 40055 CASTENASO

Dettagli

GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PER IL PERIODO 1-1-2014 31-12-2018. DICHIARAZIONE UNICA DI POSSESSO DEI REQUISITI DI GARA

GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PER IL PERIODO 1-1-2014 31-12-2018. DICHIARAZIONE UNICA DI POSSESSO DEI REQUISITI DI GARA MODULO B AL COMUNE DI BIOGLIO VIA VITTORIO EMANUELE II, 5 13841 BIOGLIO GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PER IL PERIODO 1-1-2014 31-12-2018. DICHIARAZIONE UNICA DI POSSESSO DEI

Dettagli

Azienda Ospedaliera Universitaria Seconda Università degli Studi di Napoli Via Costantinopoli, n. 104 80138 - NAPOLI BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA

Azienda Ospedaliera Universitaria Seconda Università degli Studi di Napoli Via Costantinopoli, n. 104 80138 - NAPOLI BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA Azienda Ospedaliera Universitaria Seconda Università degli Studi di Napoli Via Costantinopoli, n. 104 80138 - NAPOLI BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA 1. ENTE APPALTANTE: - Azienda Ospedaliera Universitaria

Dettagli

MODELLO B - DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE E DELL ATTO DI NOTORIETA. Il sottoscritto... nato il. a...nella qualità di. dell impresa...

MODELLO B - DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE E DELL ATTO DI NOTORIETA. Il sottoscritto... nato il. a...nella qualità di. dell impresa... MODELLO B - DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE E DELL ATTO DI NOTORIETA Il sottoscritto... nato il. a...nella qualità di legale rappresentante... procuratore... dell impresa... con sede legale

Dettagli

Raggruppamento Temporaneo d Imprese in qualità di Mandataria/Mandante

Raggruppamento Temporaneo d Imprese in qualità di Mandataria/Mandante Allegato 3) Spettabile Istituto Nazionale per le Malattie Infettive L. Spallanzani I.R.C.C.S. Via Portuense, 292 00149 Roma OGGETTO: Procedura aperta per l'affidamento del servizio assicurativo della Responsabilità

Dettagli