Indicatori macroeconomici 2

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Indicatori macroeconomici 2"

Transcript

1 Indicatori macroeconomici 2 Approfondimento legislativo. 5 - Emendamento gfhkjbhkfkjdjhd della Legge sulla tutela dei dati personali..5 - Emendamento della Legge sul soggiorno degli stranieri...6 Come fare per... 8 ( aprire un attività autonoma individuale in Slovacchia - persona straniera) Notizie dalla Slovacchia...9 Viaggio attraverso la Slovacchia Ruzomberok...11 Notizie dall Italia. 14 Notizie dal mondo L Italia si prepara per Expovinis 2013 in Brasile Il governo punta a investimenti in infrastrutture per 175 mld Il Brasile ha già vinto il Mondiale della Biodiversità...18 E B B N. 03/13 MARZO 2013 R A I O EDAS NEWS MARZO

2 INDICATORI MACROECONOMICI DATI RELATIVI AI TRASPORTI E ALLA LOGISTICA Classificazi one per ramo di attività econom. TRASPORT O E LOGISTICA Trasporto su gomma e ferrov. Trasporto doprava aereo Indice GEN FEB MAR APR MAG GIU LUG AGO SET OTT NOV DIC Anno 114,1 113,5 118,9 Note: gli indici corrispondenti al periodo dell'anno precedente=100 Ultimo aggiornamento: 12 marzo 2013 Fonte: Ufficio Statistico della Repubblica Slovacca DATI RELATIVI ALL INFLAZIONE Andamento della "core inflation" e "net inflation" nel 2013 in comparazione con il corrispondente periodo del precedente anno, in % INDICATORI 2013 GEN FEB MAR APR MAG GIU LUG AGO SET OTT NOV DIC Prezzi al consumo (totale) 2,4 2,2 Prezzi regolati 0,7 0,7 Core inflation 2,8 2,5 Prezzi per alimenti 6,2 5,7 Net inflation (senza cambi tasse indirette) 2,0 1,8 Ultimo aggiornamento: 13 marzo 2013 Fonte: Ufficio Statistico della Repubblica Slovacca EDAS NEWS MARZO

3 DATI RELATIVI ALL OCCUPAZIONE Indici di occupazione nei settori selezionati nel 2013 MESE TOTALE INDUSTRIA MINIERE E CAVE PRODUZIONE INDUSTRIALE DI CUI FORNITURA ELETTRICITA E GAS COSTRUZIONI INGROSSO escluso automobili VENDITE AL DETTAGLIO escluso automobili ALLOGGIO RISTORANTI TRASPO RTI E IMMAG AZZINA GGIO DI CUI POSTE E CORRIERI INFORMAZIONE E COMUNICAZIONE GEN 98,0 95,9 98,0 97,6 94,7 99,7 99,5 100,1 100,6 104,6 99,5 102,3 FEB MAR APR MAG GIU LUG AGO SET OTT NOV DIC MEDIA Il mese dell anno scorso = 100 Nota: le persone occupate comprendono dipendenti e imprenditori (esclusi lavoratori domestici) Ultimo aggiornamento: 12 marzo 2013 Fonte: Ufficio Statistico della Repubblica Slovacca EDAS NEWS MARZO

4 DATI RELATIVI ALLA DISOCCUPAZIONE Disoccupati registrati INDICATORI NUMERO TOTALE DISCOCCUPATI (migliaia di persone) INDICE (rispetto anno precedente) TASSO DI DISOCCUPAZIONE (%) trimestre 2. trimestre 3. trimestre 4. trimestre Anno 380,3 368,0 371,3 390,4 377,5 102,2 104,2 104,7 103,1 103,5 14,1 13,6 13,7 14,4 14,0 Ultimo aggiornamento: 06 marca 2013 Fonte: Ufficio Statistico della Repubblica Slovacca MESE TOTALE INDUSTRIA DATI RELATIVI AI SALARI Media dei salari nominali mensili in settori selezionati per mese nel 2013 MINIERE E CAVE DI CUI PRODUZIONE INDUSTRIALE FORNITURA ELETTRICITA E GAS (calcolato per persona in ) COSTRUZIONI INGROSSO escluso automobili VENDITE AL DETTAGLIO escluso automobili ALLOGGIO RISTORANTI TRASPORTI E IMMAGAZZINAGGIO DI CUI POSTE E CORRIERI INFORMAZIONE E COMUNICAZIONE GEN FEB MAR APR MAG GIU LUG AGO SET OTT NOV DIC MEDIA Ultimo aggiornamento: 12 marzo 2013 Fonte: Ufficio Statistico della Repubblica Slovacca EDAS NEWS MARZO

5 APPROFONDIMENTO LEGISLATIVO EMENDAMENTO DELLA LEGGE SULLA TUTELA DEI DATI PERSONALI L Emendamento della Legge sulla tutela dei dati personali fornisce una regolazione più chiara dei diritti e dei doveri di coloro che sono coinvolti nel processo di trattamento dei dati personali, nonché rafforza la posizione indipendente dell Ufficio per la tutela dei dati personali della RS. "L Emendamento della Legge rappresenta le azioni fondamentali e indispensabili per il consolidamento del regolamento giuridico slovacco nell ambito della tutela dei dati personali," come dichiara il Ministero della Giustizia nella Motivazione relativa alla Legge. Attraverso l emendamento della legge sarà applicata la direttiva europea relativa alla tutela delle persone fisiche in sede di trattamento dei dati personali, nonché le conclusioni della valutazione Schengen nell ambito della tutela dei dati personali del febbraio Inoltre, questo emendamento regola nuovamente le condizioni di trattamento dei dati biometrici, stabilisce una posizione indipendente dell ufficio per la tutela dei dati personali, e precisa alcune definizioni delle nozioni. L Emendamento della Legge sulla tutela dei dati personali entrerà in vigore il 1 aprile Fonte: EDAS NEWS MARZO

6 EMENDAMENTO DELLA LEGGE SUL SOGGIORNO DEGLI STRANIERI L Emendamento della Legge sul soggiorno degli stranieri traspone la Direttiva Europea n. 2011/51/UE, la quale amplia la cerchia dei cittadini dei terzi paesi ai quali è possibile concedere il permesso di soggiorno di lungo periodo previo adempimento alle condizioni previste, di quelle persone a cui è stato concesso l asilo o la protezione sussidiaria. Le nuove disposizioni trasposte consentono di ottenere, dopo un certo tempo, il permesso di soggiorno di lungo periodo agli asilanti o alle persone che ricevono la protezione sussidiaria. La direttiva 2011/98/UE la quale determina una procedura unica per il disbrigo delle richieste che si conclude con il permesso unico comprendente sia il permesso di soggiorno temporaneo che il permesso di lavoro, entrambi all interno di un solo atto amministrativo, dovrebbe contribuire alla facilitazione e all armonizzazione delle regole attualmente vigenti nei paesi dell UE. Essa introduce in pratica un processo più efficiente di disbrigo dei singoli permessi di soggiorno e di lavoro nell unico posto facilitando così in modo sostanziale il procedimento amministrativo stesso che ha per oggetto il rilascio di questo atto amministrativo individuale. Un cittadino del terzo paese che intende lavorare sul territorio della Repubblica Slovacca dovrà richiedere il rilascio del permesso di soggiorno unico al dipartimento di polizia il quale è tenuto ad accettare anche richieste incomplete. Il permesso di soggiorno unico dà diritto al cittadino di trattenersi sul territorio della Repubblica Slovacca ai fini di prestazione del lavoro. La direttiva si applica anche ai cittadini dei terzi paesi che si trattengono legittimamente sul territorio della Repubblica Slovacca a fini diversi da quelli lavorativi e che possono lavorare, e in questo caso tali circostanze saranno riportate nel documento del soggiorno inserendovi la dicitura autorizzazione al lavoro. Il periodo di transizione della Direttiva 2011/98/UE dura fino al 25 dicembre EDAS NEWS MARZO

7 Un altro obiettivo del presente emendamento della legge è quello di rimuovere gli errori di carattere legislativo e tecnico presenti nel testo della legge e di incorporarvi modifiche ed esigenze finora emerse nella prassi applicativa. Si tratta, ad esempio, di modifica delle disposizioni relative: - alla concessione e al rinnovo dei permessi di soggiorno temporaneo ai fini dell impresa, - alla presentazione del certificato di fedina penale pulita per gli Slovacchi che vivono all estero, - alla cerchia dei cittadini che possono presentare la richiesta di permesso di soggiorno sul territorio della RS, - al ritorno volontario assistito, - agli obblighi di informazione relativi agli stranieri e a varie persone giuridiche, - al rilascio dei documenti del permesso di soggiorno - verranno rilasciati i documenti con i chip elettronici - ed altro. Oltre alle modifiche alla legge stessa sul soggiorno degli stranieri, la trasposizione di entrambe le direttive richiede anche una modifica di altre leggi (della legge sull asilo e della legge sui servizi di occupazione). L Emendamento della Legge entrerà in vigore il 1 maggio Fonte: EDAS NEWS MARZO

8 COME FARE PER APRIRE UN ATTIVITÀ AUTONOMA INDIVIDUALE IN SLOVACCHIA PERSONA STRANIERA Elenchiamo di seguito la documentazione richiesta dall Ufficio Licenza Slovacco per l apertura di una posizione autonoma: - Contratto di affitto/certificato proprietà della sede dell attività - Certificato penale con traduzione giurata - Persona delegata al ritiro della corrispondenza e ai rapporti con le varie istituzioni - Copia permesso di soggiorno nella RS - Denominazione della attività - Data di inizio attività EDAS NEWS MARZO

9 NOTIZIE DALLA SLOVACCHIA Meno burocrazia per migliorare l ambiente per le imprese Il Ministero delle Finanze ha dichiarato, nel suo programma nazionale di riforma 2013, che la Slovacchia concentrerà la sua azione sul rafforzamento della trasparenza e sulla riduzione degli oneri amministrativi per migliorare l ambiente imprenditoriale e le condizioni per fare impresa. relativa alle attività imprenditoriali. Il ministero propone di lanciare allo scopo un servizio via internet su server protetto che renda più facile per le imprese presentare i rapporti con tutti i dati richiesti dallo Stato. Dalla parte del pubblico, invece, il ministero ha intenzione di avviare un portale internet che informerà sulle misure amministrative che le imprese sono tenute a produrre più volte in base alla normativa vigente. Sarà poi reso più facile, veloce ed economico il processo di registrazione delle proprietà e infine, come riportato sul documento, metterà in campo ogni sforzo per aumentare la qualità della legislazione Fonte: Buongiorno Slovacchia Nuova occupazione da giugno a Kosice Il direttore generale della sezione strategia del Ministero dell Economia, Ivan Pesout, ha detto in una discussione organizzata dal quotidiano finanziario Hospodarske Noviny che il suo dicastero sta lavorando su 30 progetti di nuovi investimenti che potrebbero creare in Slovacchia migliaia di posti di lavoro. Le aziende in questione sono per la metà nuove alla Slovacchia, mentre un altra metà di loro ha già stabilimenti nel Paese che intende espandere. Il ministero sta negoziando con le imprese per la fornitura di incentivi agli investimenti. Non sono stati resi noti per il momento né importi degli investimenti né i nomi delle società interessate, ad eccezione della casa automobilistica coreana Kia Motors che intende allargare a Zilina il suo stabilimento per la produzione di motori. EDAS NEWS MARZO

10 Intanto, il quotidiano informava giovedì che almeno 500 nuovi posti di lavoro potrebbero essere creati nella Slovacchia orientale già nel mese di giugno, a seguito della firma di un contratto tra società di Kosice e Presov per la produzione di coperture in pelle di sedili per automobili Mercedes- Benz. Fonte: Buongiorno Slovacchia Inflazione: scesa al 2,2% annuo a febbraio in Slovacchia Prezzi al consumo in Slovacchia con crescita moderatamente rallentata a febbraio, secondo l Ufficio di Statistica che dà l inflazione annua (secondo la metodologia nazionale) al 2,2%, mentre a gennaio era stata del 2,4%. I prezzi, nei primi due mesi dell anno, sono aumentati del 2,3%. Nel confronto mensile, i prezzi di febbraio sono invariati rispetto a gennaio, mentre erano cresciuti dello 0,6% il mese precedente. L inflazione nazionale media nel 2012 è stata del 3,6%. I settori con i maggiori aumenti annuali sono l istruzione (+6,6%), alimentari e bevande analcoliche (+5,6%), l assistenza sanitaria (+4,6%), alcolici e tabacchi (+3,4%). Fermi al livello dello scorso anni i prezzi dei trasporti. L inflazione di fondo, che monitora i prezzi al consumo esclusi i prezzi regolamentati, è scesa annualmente al 2,5% nel mese di febbraio (era al 2,8% a gennaio). L inflazione al netto, che non tiene conto dei prezzi alimentari, è scesa dal 2 all 1,8%. Fonte: Ufficio Nazionale di Statistica della RS EDAS NEWS MARZO

11 VIAGGIO ATTRAVERSO LA SLOVACCHIA...insieme a Rosangela Libertini RUŽOMBEROK QUARTA PUNTATA L'ultima parte del nostro viaggio per Ružomberok è dedicato a quanto di più caro io abbia qui, il mio lavoro e i miei ragazzi. A capo di tutta la facoltà di Pedagogia dell'università Cattolica di Ružomberok c'è il Prof.Tomaš Jablonský, giovanissimo e combattivo decano, membro di varie riviste internazionali, quotatissimo docente di Pedagogia speciale e soprattutto capo indiscusso di tutta la compagnia della nostra facoltà. Il suo luogo preferito, nonostante i mille impegni, è fra gli studenti, che lo ricercano continuamente, e fra i bambini, con i quali sembra il pifferaio magico : non c'è festa della Facoltà dove in pochi minuti non sia circondato da tutti i bimbi dei nostri colleghi (quando facciamo le feste con tutte le famiglie) che ne sono calamitati, ed è uno spettacolo vedere come il Prof. Jablonský sia in grado di organizzare concerti e giochi per loro in pochi minuti. Gli ho chiesto un giorno perché avesse voluto ben due organismi legati all'italia dentro la nostra facoltà: la Cattedra di Lingua e Letteratura italiana, che si occupa di insegnare la lingua e la cultura italiana ai tanti studenti che arrivano da tutta la Slovacchia, e l'istituto di Cultura e lingua italiana che si occupa dei contatti con le Università Italiane e delle varie manifestazioni culturali legate all'italia all'interno dell'università. Mi ha risposto così: Due sono i motivi: il primo è che l'italiano è una lingua importante dal punto di vista culturale, ed anche dal punto di vista della fede cattolica, poiché è la lingua più o meno ufficiale della Chiesa, e qui nella parte settentrionale e orientale della Slovacchia non si insegna da nessuna parte, il secondo è che gli italiani hanno un carattere completamente diverso dal mio, e quindi sono quanto mai affascinanti per me.... EDAS NEWS MARZO

12 In effetti vedere il Decano in azione spiega molto: tranquillo, silenzioso a volta manifesta la sua stanchezza o la sua preoccupazione con un battito di ciglia... e basta. Insomma, proprio il contrario di molti italiani. Chi ci ha visto insieme (per esempio all'open day che facciamo ogni anno), sa bene cosa voglio dire anche perché lui è alto 2 m e 5 cm! La cosa che mi affascina della nostra facoltà è che in una diversità incredibile di temperamenti, di abitudini e di provenienze, riusciamo a lavorare tutti insieme e a lavorare bene. Mi piacerebbe parlare di tutti uno ad uno, ma lo spazio è troppo poco. Presso la Cattedra e l'istituto lavoriamo in sei. Fra noi abbiamo Dušan Kovač Petrovsky, Direttore dell'istituto ed infaticabile costruttore di rapporti fra la nostra Facoltà e l'italia e Dagmar Sabolova Princic, nome quanto mai famoso nell'ambito dell'italianistica in Slovacchia, vincitrice di svariati premi fra cui quello per la traduzione e la messa in scena radiofonica di Baudolino di Umberto Eco, insigne membro della Accademia delle Scienze Slovacca. Il fiore all'occhiello dell'italianistica sono i miei ragazzi, vi riporto di seguito (giuro, senza correzioni) qualche frase scritta da alcuni di loro in risposta alla mia domanda: perché avete scelto italiano come materia di studio? "Lo studio della lingua italiana mi é piaciuto da tanti anni fa. Prima volevo studiare qualcosa altro ma sono molto felice che ora sono anch io una delle studentesse della lingua e cultura italiana. Sopratutto mi pare molto prospettivo che c e una possibilitá per studiare nell Italia. Io presso questa possibilitá e ora studio a Roma dove posso vivere il tempo molto bello, talvolte non cosí bello, alcune volte molto difficile, ma anche facile". "Per me il motivo più importante per studiare italiano é la mia famiglia che vive in Italia. Cosi posso comunicare con le persone vicine quando vado a trovarle in Italia. Viaggio da tanti anni, ma da nessuna parte mi sono sentita così bene come in Italia. Non é solo il paese, ma anche la lingua, che mi piace molto e per impararla bene ho deciso di studiare all Universitá Cattolica a Ruzomberok, dove insegnano gli italiani che si specializzano in insegnamento d italiano come lingua straniera e insegnanti slovacchi qualificati con molti anni di esperienza. "Ho deciso di studiare la lingua italiana perché non è solo la lingua. Questo include la cultura italiana, la natura, la musica, la mentalità e stile di vita, che invidio gli italiani e mi piace". EDAS NEWS MARZO

13 In questi pochi anni di vita della Cattedra e dell'istituto, abbiamo già avuto parecchi momenti molto importanti a livello scientifico, fra cui il Convegno L'italiano nell'europa centrale organizzato due anni fa, appena nata la cattedra, a cui hanno partecipato alcuni dei nomi più importanti dell'italianistica europea come il Prof.Katerin Katerinov, il Prof. Norberto Cacciaglia dell'università per Stranieri di Perugia, il Prof. Edoardo Barbieri dell'università Cattolica di Milano e molti altri. Poi abbiamo creato una bellissima mostra su Giacomo Leopardi La Biblioteca come immagine della vita, che è stata esposta nella nostra Università e che desideriamo usare come testimonial della cultura italiana in Slovacchia. Un'importante traduzione scientifica a cui stiamo lavorando, è la traduzione in slovacco dell'opera Discorsi e dimostrazioni matematiche intorno a due nuove scienze di Galileo Galilei. Si tratterà della prima traduzione integrale di un opera di Galileo Galilei in una lingua slava. Questo progetto è stato appena dichiarato dal Ministero della Pubblica Istruzione slovacco come Progetto KEGA (cioè progetto di istituzione scolastica slovacca di interesse nazionale e a partecipazione internazionale). Basta: finisco qui, prima di annoiarvi davvero... come foto vi allego una foto nostra (io e le studentesse del secondo anno), ed una foto del nostro Decano con gli studenti. Il prossimo mese cambiamo città: si va a Poprad... Fonte: Rosangela Libertini EDAS NEWS MARZO

14 NOTIZIE DALL ITALIA L Emilia dice grazie Solo insieme ce la possiamo fare. Siete la ragione di orgoglio di questo Paese, così il presidente della Regione Vasco Errani ha ringraziato i volontari e rappresentanti della Protezione civile intervenuti al Paladozza di Bologna alla manifestazione Una giornata per dire grazie il 9 marzo Sono stati resi noti anche alcuni numeri del post sisma: 57 i Comuni colpiti 27 i morti 397 i feriti Dopo 20 minuti dalla prima scossa la Protezione Civile era già attiva persone nei campi nei momenti di maggiore concentrazione 55 strutture al coperto 250 alberghi 36 campi posti letto tende 30 cucine 7 milioni di pasti 21mila volontari 27 ottobre 2012 chiude l ultimo campo Fondi raccolti: sms solidali: 14,3 milioni di euro Donazioni su Conto corrente della Regione: 11 milioni di euro Concerto stadio dall ara: 3,1 milioni di euro Concerto campovolo: 4,3 milioni di euro L incontro, voluto dalla Regione, è stato organizzato per rendere pubblico il ringraziamento da parte delle istituzioni a tutti coloro che si sono impegnati e messi all opera fin da subito dopo il terremoto che nel maggio scorso ha colpito l Emilia-Romagna. Qui il video della giornata: EDAS NEWS MARZO

15 A dieci mesi dal terremoto che ha colpito il cuore produttivo emiliano (l area colpita genera il 2% del PIL nazionale) nemmeno un euro è ancora arrivato da Roma per far ripartire le fabbriche. La Regione Emilia-Romagna ha dovuto sopperire creando ex novo una cornice legislativa. Risultato: 135 ordinanze firmate dal commissario Vasco Errani fino a oggi, migliaia di pagine di leggi e di rivisitazioni di atti precedenti. Fonte:www.regione.emilia-romagna.it La disoccupazione aumenta anche tra gli stranieri La crisi non risparmia nessuno nel mercato del lavoro: aumentano disoccupati ed inattivi anche tra gli immigrati, mentre si stabilizza la domanda da parte delle imprese. Nel terzo trimestre 2012 aumentano «in misura molto significativa» gli stranieri in cerca di lavoro: sono 318mila rispetto ai 264mila del terzo trimestre Questi 58mila disoccupati in più sono di provenienza soprattutto extra europea (circa 48mila). È questa la fotografia scattata dal rapporto curato dalla direzione generale dell'immigrazione del ministero del Lavoro che rileva negli anni della crisi anche un consistente aumento degli stranieri inattivi tra i 15 e i 65 anni, passati da 765mila del terzo trimestre 2008 a 1,25 milioni del terzo trimestre del 2012; anche in questo caso la crescita riguarda in prevalenza gli stranieri extra Ue (+370mila lavoratori). Altro dato rilevante: dall'analisi delle comunicazioni obbligatorie emerge che la domanda di lavoratori stranieri si è stabilizzata. Fonte: Il Sole 24 ore La crisi ancora molto forte a fine 2012 In un contesto di gravissima crisi come quello Europeo, l'italia è il Paese europeo in cui il dato sulla produttività del lavoro è sceso in maniera più significativa a fine Nel rapporto trimestrale si sottolinea che la produttività nell'ultimo trimestre è diminuita in Italia del 2,8% su base annua dopo che nel periodo precedente aveva già perso il 3 per cento. L'Italia ha anche registrato una forte accelerazione nell'aumento della disoccupazione: +0,5 punti percentuali, a quota 11,7% tra novembre 2012 e gennaio Fonte: Il Sole 24 ore EDAS NEWS MARZO

16 NOTIZIE DAL MONDO L ITALIA SI PREPARA PER EXPOVINIS 2013 IN BRASILE Si preannuncia una partecipazione in grande stile per l Italia a Expovinis 2013 in Brasile. L evento, il 17esimo Salone del vino, si terrà a San Paolo dal 24 al 26 aprile. La presenza dei produttori italiani all iniziativa è coordinata dalla Camera di commercio italo-brasiliana e sostenuta dalla nostra ambasciata a Brasilia, nonché dal consolato generale nella città brasiliana. ExpoVinis Brasil è il Salone del vino più importante in America Latina, un punto di riferimento del settore, in cui sono presentate le migliori produzioni da tutto il mondo, dai paesi più conosciuti come Italia, Francia, Spagna e Cile, ai meno come Serbia e Bolivia, oltre il meglio della produzione nazionale. L evento offre inoltre degustazioni e il concorso Top Ten: i 10 migliori vini del Salone. Lo spazio delle numerose aziende italiane sarà curato dalla Camera di commercio, che ha organizzato lo Spazio Italia : si tratta di tre ampi stand che presentano il migliore della produzione vinicola e olivicola italiana garantendo la visibilità delle aziende. Nel 2012 sono state presenti in questo spazio oltre 70 vinicole di quasi tutte le regioni italiane, tra cui, in particolare Veneto, Puglia, Piemonte, Toscana e Sicilia. Per le aziende italiane, la Fiera rappresenta un appuntamento importante in quanto negli ultimi anni il Brasile ha presentato una crescita significativa delle importazioni di vino italiano, ancora più in valore che in volume, mostrando così una propensione a migliorare la qualità nel consumo. Fonte: EDAS NEWS MARZO

17 IL GOVERNO PUNTA A INVESTIMENTI IN INFRASTRUTTURE PER 175 MLD Il governo brasiliano spera di attrarre 470,1 miliardi reais (circa 175 miliardi di euro) da capitali privati per investimenti nelle infrastrutture attraverso concessioni pianificate. I dati sono stati presentati a fine febbraio da parte del ministro delle Finanze, Nelson Barbosa, nel corso della 40esima riunione plenaria del Consiglio di Sviluppo Economico e Sociale (CDES). Nel settore della logistica, sono programmate concessioni per un valore di 242 miliardi di Reais (circa 90 miliardi di euro), dei quali, la maggior parte destinati alle ferrovie. Sono previsti inoltre 42 miliardi di reais (circa 15,5 miliardi di euro) per le autostrade, 54,6 miliardi (circa 20,2 miliardi di euro) per i porti, 35,6 miliardi (circa 13,2 miliardi di euro) per il sistema ferroviario ad alta velocità e 18,7 miliardi (circa 6,9 miliardi di euro) per gli aeroporti, compresi quelli regionali. Nelson Barbosa ha anche evidenziato le concessioni nel settore energetico, con 148,1 miliardi di reais (circa 54,8 miliardi di euro), e di petrolio e gas, con 80 miliardi (circa 29,6 miliardi di euro). In questo modo avremo opportunità di investimento in Brasile nei prossimi anni per quasi 500 miliardi di Reais (circa 185 miliardi di euro). Non è incluso, ma vorrei prendere anche in considerazione l etanolo. Il settore energetico è una priorità per noi e comprende petrolio e gas, l'elettricità e l'etanolo. Nell etanolo, le nostre azioni non prevedono concessioni ma l aumento della competitività, ha detto Barbosa. Fonte: EDAS NEWS MARZO

18 IL BRASILE HA GIÀ VINTO IL MONDIALE DELLA BIODIVERSITÀ Quinto Paese per territorio, il Brasile non s accontenta di essere diventato la sesta economia del globo sorpassando Italia e Gran Bretagna. I carioca puntano al podio: i Mondiali di Calcio del 2014 potrebbero celebrare anche il titolo di primo fornitore alimentare del Pianeta. Ma Brasilia vuole vincere la scommessa senza compromettere un altro primato: quello della biodiversità, salvando l Amazzonia. Nel 2012, gli incendi hanno cancellato 5mila km2 di foresta, l 80 per cento in meno che nel Satelliti-spia e una black list dei fazendeiros piromani segneranno il nuovo inizio. Fonte: Corriere della Sera (Supplemento Io Donna) EDAS, a.s. EDAS NEWS MARZO

Ministero dell Economia e delle Finanze Dipartimento del Tesoro

Ministero dell Economia e delle Finanze Dipartimento del Tesoro Ministero dell Economia e delle Finanze Dipartimento del Tesoro Quaderni Statistici e Informativi ISSN 1974-6822 Quaderno dei Prezzi N 8 - Dicembre 2009 Quaderni Statistici e Informativi La collana Quaderni

Dettagli

Ministero dello Sviluppo Economico

Ministero dello Sviluppo Economico Ministero dello Sviluppo Economico Garante per la sorveglianza dei prezzi Senato della Repubblica X Commissione Permanente Industria, Commercio, Turismo Indagine conoscitiva sulla dinamica dei prezzi della

Dettagli

N. 01/13 GENNAIO 2013. Indicatori macroeconomici 2

N. 01/13 GENNAIO 2013. Indicatori macroeconomici 2 Indicatori macroeconomici 2 Approfondimento legislativo.. 5 - Emendamento della Legge sull IVA parte III..5 - Modifiche gfhkjbhkfkjdjhd ai rapporti commerciali debitori....8 Notizie dalla Slovacchia....9

Dettagli

La dinamica dei prezzi al consumo Novembre 2009

La dinamica dei prezzi al consumo Novembre 2009 16 Dicembre 2009 La dinamica dei prezzi al consumo Novembre 2009 A novembre, il tasso di inflazione, misurato sulla base dell indice nazionale dei prezzi al consumo per l intera collettività, è salito

Dettagli

CONSIGLIO NAZIONALE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI. OSSERVATORIO ECONOMICO Maggio 2015. Tommaso Di Nardo Gianluca Scardocci

CONSIGLIO NAZIONALE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI. OSSERVATORIO ECONOMICO Maggio 2015. Tommaso Di Nardo Gianluca Scardocci CONSIGLIO NAZIONALE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI OSSERVATORIO ECONOMICO Maggio 2015 a cura della Tommaso Di Nardo Gianluca Scardocci 112 110 108 106 104 102 100 Roma 15 giugno 2015

Dettagli

Andamento della congiuntura economica in Germania

Andamento della congiuntura economica in Germania Andamento della congiuntura economica in Germania La flessione dell economia tedesca si è drasticamente rafforzata nel primo trimestre 2009 durante il quale il PIL ha subito un calo del 3,5% rispetto all

Dettagli

Tavola 12.1 Indici dei prezzi al consumo per l intera collettività nazionale (NIC) per capitoli di spesa dal 2001 al 2005 (base 1998 = 100)

Tavola 12.1 Indici dei prezzi al consumo per l intera collettività nazionale (NIC) per capitoli di spesa dal 2001 al 2005 (base 1998 = 100) capitolo 12 prezzi Tavola 12.1 Indici dei prezzi al consumo per l intera collettività nazionale (NIC) per capitoli di spesa dal 2001 al 2005 (base 1998 = 100) Capitoli Numeri indici Varizioni medie annue

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 2

Test di ascolto Numero delle prove 2 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e messaggi. In quale luogo puoi ascoltare i testi? Scegli una delle tre proposte che ti diamo. Alla fine del

Dettagli

LA RECENTE DINAMICA DEI PREZZI AL CONSUMO

LA RECENTE DINAMICA DEI PREZZI AL CONSUMO 27 ottobre 2014 Anno 2014 LA RECENTE DINAMICA DEI PREZZI L inflazione (misurata dall indice armonizzato dei prezzi al consumo, IPCA), già in forte decelerazione nel 2013 (+1,3% in media d anno, dal +3,3%

Dettagli

Osservatorio prezzi Bologna. Dicembre 2012

Osservatorio prezzi Bologna. Dicembre 2012 Osservatorio prezzi Bologna Dicembre 2012 Glossario Capo Dipartimento Programmazione: Gianluigi Bovini Direttore Settore Statistica: Franco Chiarini Redazione a cura di: Paola Ventura Le tendenze dell

Dettagli

ANDAMENTO DEL PREZZO DEL GPL IN PROVINCIA DI PERUGIA

ANDAMENTO DEL PREZZO DEL GPL IN PROVINCIA DI PERUGIA ANDAMENTO DEL PREZZO DEL GPL IN PROVINCIA DI PERUGIA Ottobre 2011 A cura dell Ufficio Protesti e Prezzi e dell Ufficio Studi e Ricerche Economiche Camera di Commercio di Perugia Indice Introduzione pag.

Dettagli

PREZZI AL CONSUMO Dati provvisori

PREZZI AL CONSUMO Dati provvisori 31 ottobre 2013 Ottobre 2013 PREZZI AL CONSUMO Dati provvisori Nel mese di ottobre 2013, secondo le stime preliminari, l indice nazionale dei prezzi al consumo per l intera collettività (NIC), al lordo

Dettagli

Le lancette dell economia bolognese. Un primo bilancio delle principali tendenze del 2013

Le lancette dell economia bolognese. Un primo bilancio delle principali tendenze del 2013 Le lancette dell economia bolognese Un primo bilancio delle principali tendenze del 2013 Aggiornamento: 7 aprile 2014 Indice Le principali tendenze dell'economia italiana pag. 3 L'andamento economico locale

Dettagli

LEZIONE 4 DIRE, FARE, PARTIRE! ESERCIZI DI ITALIANO PER BRASILIANI

LEZIONE 4 DIRE, FARE, PARTIRE! ESERCIZI DI ITALIANO PER BRASILIANI In questa lezione ci siamo collegati via Skype con la Professoressa Paola Begotti, docente di lingua italiana per stranieri dell Università Ca Foscari di Venezia che ci ha parlato delle motivazioni che

Dettagli

Indice nazionale dei prezzi al consumo per l intera collettività (NIC)

Indice nazionale dei prezzi al consumo per l intera collettività (NIC) 16 giugno 2011 Maggio 2011 PREZZI AL CONSUMO Dati definitivi Nel mese di maggio, l indice nazionale dei prezzi al consumo per l intera collettività (NIC), comprensivo dei tabacchi, registra un aumento

Dettagli

Le tendenze dell inflazione a Bologna nel 2009. Febbraio 2010

Le tendenze dell inflazione a Bologna nel 2009. Febbraio 2010 Le tendenze dell inflazione a Bologna nel Febbraio 2010 Capo Dipartimento Programmazione: Gianluigi Bovini Direttore Settore Statistica: Franco Chiarini Redazione a cura di: Paola Ventura L inflazione

Dettagli

Discorso dell Ambasciatore Straordinario e Plenipotenziario della Repubblica del Kazakhstan nella Repubblica Italiana S.E. Andrian Yelemessov

Discorso dell Ambasciatore Straordinario e Plenipotenziario della Repubblica del Kazakhstan nella Repubblica Italiana S.E. Andrian Yelemessov Discorso dell Ambasciatore Straordinario e Plenipotenziario della Repubblica del Kazakhstan nella Repubblica Italiana S.E. Andrian Yelemessov Egregi partecipanti! Cari amici! (29 gennaio 2013, Venezia)

Dettagli

UFFICIO COMUNALE DI STATISTICA

UFFICIO COMUNALE DI STATISTICA COMUNE DI PISTOIA Piazza del Duomo 51100 Pistoia Tel. 0573.3711 Ufficio Statistica via dei Macelli 11/C 51100 Pistoia Tel. 0573 371 922 911 - Fax 0573 371928 - e-mail statistica@comune.pistoia.it UFFICIO

Dettagli

LIBERALIZZAZIONI E MERCATO: PROSPETTIVE DELL INFORMAZIONE

LIBERALIZZAZIONI E MERCATO: PROSPETTIVE DELL INFORMAZIONE LIBERALIZZAZIONI E MERCATO: PROSPETTIVE DELL INFORMAZIONE Allarme prezzi e osservatori: l esperienza della Provincia di Rovigo Rosalba Sterzi Il dibattito sui prezzi e il progetto Istat/Provincia di Rovigo

Dettagli

Indagine Luglio 2015. Dati rilevati nel mese di Giugno 2015

Indagine Luglio 2015. Dati rilevati nel mese di Giugno 2015 Pubblicazione mensile A cura della Comunicazione Corporate di Findomestic Banca spa in collaborazione con IPSOS Indagine Luglio 015 Dati rilevati nel mese di Giugno 015 Milano, 1 luglio Comunicato stampa

Dettagli

CONSIGLIO NAZIONALE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI. OSSERVATORIO ECONOMICO Febbraio 2015. Tommaso Di Nardo Gianluca Scardocci

CONSIGLIO NAZIONALE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI. OSSERVATORIO ECONOMICO Febbraio 2015. Tommaso Di Nardo Gianluca Scardocci CONSIGLIO NAZIONALE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI OSSERVATORIO ECONOMICO Febbraio 2015 a cura della Tommaso Di Nardo Gianluca Scardocci 112 110 108 106 104 102 100 Roma 15 marzo

Dettagli

Contribuenti Scadenza Denominazione Descrizione

Contribuenti Scadenza Denominazione Descrizione Contribuenti Scadenza Denominazione Descrizione 10-gen colf e badanti (4^ trimestre anno precedente) contributi Inail (4^ rata anno precedente) 16-gen coltivatori e (PC/CF) (4^ rata anno precedente) e

Dettagli

Osservatorio prezzi Bologna. Settembre 2012

Osservatorio prezzi Bologna. Settembre 2012 Osservatorio prezzi Bologna Settembre 2012 Glossario Capo Dipartimento Programmazione: Gianluigi Bovini Direttore Settore Statistica: Franco Chiarini Redazione a cura di: Paola Ventura Le tendenze dell

Dettagli

L'INFLAZIONE IL CREDITO. Indicatore ciclico coincidente (Ita-coin) e PIL dell Italia (1) (variazioni percentuali)

L'INFLAZIONE IL CREDITO. Indicatore ciclico coincidente (Ita-coin) e PIL dell Italia (1) (variazioni percentuali) NUMERO 98 GIUGNO 21 ATTIVITA' ECONOMICA E OCCUPAZIONE GLI SCAMBI CON L'ESTERO E LA COMPETITIVITA' L'INFLAZIONE IL CREDITO LA FINANZA PUBBLICA LE PREVISIONI MACROECONOMICHE 1 7 8 11 12 Dipartimento di economia

Dettagli

I numeri indici dei prezzi al consumo

I numeri indici dei prezzi al consumo I numeri indici dei prezzi al consumo L'inflazione è un processo di aumento continuo e generalizzato del livello generale dei prezzi dell'insieme dei beni e servizi destinati al consumo delle famiglie.

Dettagli

Ufficio studi IL LAVORO NEL TURISMO

Ufficio studi IL LAVORO NEL TURISMO Ufficio studi I dati più recenti indicano in oltre 1,4 milioni il numero degli occupati nelle imprese del turismo. Il 68% sono dipendenti. Per conto dell EBNT (Ente Bilaterale Nazionale del Turismo) Fipe,

Dettagli

Il rapporto banca impresa nella crisi del debito sovrano. Gregorio De Felice Chief Economist

Il rapporto banca impresa nella crisi del debito sovrano. Gregorio De Felice Chief Economist Il rapporto banca impresa nella crisi del debito sovrano Gregorio De Felice Chief Economist 1 Credito alle imprese in forte crescita negli ultimi 1 anni La recente flessione del credito segue un periodo

Dettagli

Vice Direzione Generale Servizi Amministrativi Direzione Servizi Civici Servizio Statistica e Toponomastica

Vice Direzione Generale Servizi Amministrativi Direzione Servizi Civici Servizio Statistica e Toponomastica Vice Direzione Generale Servizi Amministrativi Direzione Servizi Civici Servizio Statistica e Toponomastica INDICI DEI PREZZI AL CONSUMO PER L INTERA COLLETTIVITA MESE: GENNAIO 2014 ANTICIPAZIONE PROVVISORIA

Dettagli

Indice nazionale dei prezzi al consumo per l intera collettività

Indice nazionale dei prezzi al consumo per l intera collettività 4 gennaio 2012 Dicembre 2011 PREZZI AL CONSUMO Dati provvisori Nel mese di dicembre, secondo le stime preliminari, l indice nazionale dei prezzi al consumo per l intera collettività (NIC), comprensivo

Dettagli

Abbiamo letto per Voi A. Venuti: Farai tanta strada..24

Abbiamo letto per Voi A. Venuti: Farai tanta strada..24 Indicatori macroeconomici. 2 Approfondimento legislativo... 5 - Dichiarazione gfhkjbhkfkjdjhd dei redditi 2013... 5 - Incentivi all assunzione di persone disoccupate a lungo termine... 10 - Contributo

Dettagli

PREZZI AL CONSUMO Dati definitivi

PREZZI AL CONSUMO Dati definitivi 16 novembre 2011 Ottobre 2011 PREZZI AL CONSUMO Dati definitivi Nel mese di ottobre, l indice nazionale dei prezzi al consumo per l intera collettività (NIC), comprensivo dei tabacchi, registra un aumento

Dettagli

CITTA DI TRIESTE INDICI PROVVISORI DEI PREZZI AL CONSUMO NOVEMBRE 2013

CITTA DI TRIESTE INDICI PROVVISORI DEI PREZZI AL CONSUMO NOVEMBRE 2013 Trieste, 29 novembre 2013 AREA RISORSE UMANE E SERVIZI AL CITTADINO Ufficio Statistica e Toponomastica CITTA DI TRIESTE INDICI PROVVISORI DEI PREZZI AL CONSUMO NOVEMBRE 2013 Nel mese di NOVEMBRE 2013 la

Dettagli

EDIZIONE N. 37 Aprile 2015 ECOMMERCE INDEX. Evoluzione degli acquisti online degli italiani. Una ricerca di Human Highway www.humanhighway.

EDIZIONE N. 37 Aprile 2015 ECOMMERCE INDEX. Evoluzione degli acquisti online degli italiani. Una ricerca di Human Highway www.humanhighway. EDIZIONE N. 37 Aprile 2015 ECOMMERCE INDEX Evoluzione degli acquisti online degli italiani Una ricerca di Human Highway www.humanhighway.it NET RETAIL Alcuni indicatori del fenomeno in Italia 16,9 milioni

Dettagli

Unità 13. Festa multiculturale. Lavoriamo sulla comprensione. Università per Stranieri di Siena Livello A2. In questa unità imparerai:

Unità 13. Festa multiculturale. Lavoriamo sulla comprensione. Università per Stranieri di Siena Livello A2. In questa unità imparerai: Unità 13 Festa multiculturale In questa unità imparerai: come si compila un modulo di adesione a una festa multiculturale le parole utilizzate in testi informativi sulle feste multiculturali a scegliere

Dettagli

L EVOLUZIONE DEL CARRELLO DELLA SPESA E DELLE TARIFFE ELETTRICHE E DEL GAS NEL MERCATO TUTELATO E LIBERO

L EVOLUZIONE DEL CARRELLO DELLA SPESA E DELLE TARIFFE ELETTRICHE E DEL GAS NEL MERCATO TUTELATO E LIBERO AUDIZIONE X COMMISSIONE DEL SENATO L EVOLUZIONE DEL CARRELLO DELLA SPESA E DELLE TARIFFE ELETTRICHE E DEL GAS NEL MERCATO TUTELATO E LIBERO A cura di Federconsumatori Nazionale Roma, 8 Ottobre 2013 1 GAS

Dettagli

RAPPORTO CER Aggiornamenti

RAPPORTO CER Aggiornamenti RAPPORTO CER Aggiornamenti 11 Aprile 2013 Prestiti più cari PRESTITI PIÚ CARI Continuano a ridursi i flussi creditizi, ma con velocità meno pronunciata che nei mesi precedenti. Anche le sofferenze registrano

Dettagli

ANDAMENTO DEL PREZZO DEL GPL

ANDAMENTO DEL PREZZO DEL GPL ANDAMENTO DEL PREZZO DEL GPL IN PROVINCIA DI PERUGIA Ottobre 2013 ooo A cura dell Ufficio Prezzi Camera di Commercio di Perugia Indice Introduzione pag. 5 I prezzi del GPL nel I semestre 2013 - Sintesi

Dettagli

THE AUTOMOBILE SECTOR

THE AUTOMOBILE SECTOR Crisis in a Global Economy. Re-planning the Journey Pontifical Academy of Social Sciences, Acta 16, 2011 www.pass.va/content/dam/scienzesociali/pdf/acta16/acta16-montezemolo.pdf THE AUTOMOBILE SECTOR LUCA

Dettagli

IL QUADRO MACROECONOMICO BRASILIANO

IL QUADRO MACROECONOMICO BRASILIANO IL QUADRO MACROECONOMICO BRASILIANO a cura di Giorgio Trebeschi Il Brasile, una storia di successo!!! Iperinflazione vinta Accelerazione della crescita Riduzione della povertà Migliore distribuzione del

Dettagli

COMUNICATO STAMPA 07 Gennaio 2015 ore 11.00

COMUNICATO STAMPA 07 Gennaio 2015 ore 11.00 COMUNE DI REGGIO CALABRIA SERVIZIO STATISTICA www.reggiocal.it/statistica ANTICIPAZIONE DELLA VARIAZIONE DEGLI INDICI DEI PREZZI AL CONSUMO CITTA DI REGGIO CALABRIA MESE DI DICEMBRE 2014 (dati provvisori)

Dettagli

MANIFESTO DEGLI STUDI seconda parte - iscrizioni e funzionamento

MANIFESTO DEGLI STUDI seconda parte - iscrizioni e funzionamento 2 CONSERVATORIO STATALE DI MUSICA JACOPO TOMADINI UDINE MANIFESTO DEGLI STUDI seconda parte - iscrizioni e funzionamento anno accademico 2013/2014 emanato con decreto del direttore n. 131 del 16/10/2013

Dettagli

COMUNICATO STAMPA Bollettino di statistica IV trimestre 2013 (ottobre-dicembre 2013)

COMUNICATO STAMPA Bollettino di statistica IV trimestre 2013 (ottobre-dicembre 2013) 16 Gennaio 2014 COMUNICATO STAMPA Bollettino di statistica IV trimestre 2013 (ottobre-dicembre 2013) L Ufficio Informatica, Tecnologia, Dati e Statistica comunica la sintesi dei principali aggiornamenti

Dettagli

PREZZI AL CONSUMO Dati provvisori

PREZZI AL CONSUMO Dati provvisori 30 settembre 2013 Settembre 2013 PREZZI AL CONSUMO Dati provvisori Nel mese di settembre 2013, secondo le stime preliminari, l indice nazionale dei prezzi al consumo per l intera collettività (NIC), al

Dettagli

Indice nazionale dei prezzi al consumo per l intera collettività

Indice nazionale dei prezzi al consumo per l intera collettività 23 febbraio 2011 Gennaio 2011 PREZZI AL CONSUMO Dati definitivi A partire dai dati di gennaio 2011, la base di riferimento dell indice nazionale dei prezzi al consumo per l intera collettività (NIC) e

Dettagli

Bollettino mensile di Statistica

Bollettino mensile di Statistica Direzione Sistemi informativi Servizio statistica e toponomastica Bollettino mensile di Statistica Aprile 2012 Sistema Statistico Nazionale Comune di Firenze Ufficio Comunale di Statistica Dirigente Riccardo

Dettagli

Ministero dello Sviluppo Economico DIREZIONE GENERALE PER LE POLITICHE DI INTERNAZIONALIZZAZIONE

Ministero dello Sviluppo Economico DIREZIONE GENERALE PER LE POLITICHE DI INTERNAZIONALIZZAZIONE LA CONGIUNTURA ITALIANA 1 (aggiornata al 3 giugno 2015) IIL PRODOTTO IINTERNO LORDO IIL COMMERCIIO ESTERO DII BENII LA PRODUZIIONE IINDUSTRIIALE L IINFLAZIIONE IIL MERCATO DEL LAVORO 1 Il presente documento

Dettagli

Benevento. Settembre 2013. Intesa Sanpaolo Servizio Studi e Ricerche

Benevento. Settembre 2013. Intesa Sanpaolo Servizio Studi e Ricerche Benevento Settembre 213 Principali indicatori Società, lavoro e ricchezza indicatori Indicatori strutturali La provincia nella regione Economia e competitività Indicatori strutturali Valore aggiunto e

Dettagli

SANITÀ. SIFO: I MIGRANTI NON PESANO SULLA SPESA FARMACEUTICA

SANITÀ. SIFO: I MIGRANTI NON PESANO SULLA SPESA FARMACEUTICA Newsletter Sanità http://www.direnews.it/newsletter_sanita/anno/2011/ottobre/20/?news=04 Pagina 1 di 2 20/10/2011 SANITÀ. SIFO: I MIGRANTI NON PESANO SULLA SPESA FARMACEUTICA "IL 50% DEGLI STRANIERI CONSUMA

Dettagli

26/6 I T 26/6 I T 26/6 I T 26/6 I T 26/6 I T 26/6 I T 26/6 I T

26/6 I T 26/6 I T 26/6 I T 26/6 I T 26/6 I T 26/6 I T 26/6 I T STATI UNITI REALE Pil 1,8% t/t 0,4% t/t 1,6% a/a 1,7% a/a Consumi privati 2,6% t/t 1,8% t/t 1,9% a/a 1,8% a/a 3% t/t 14% t/t 5,5% a/a 7,2% a/a 0,4% t/t 13,2% t/t non residenziali 3,7% a/a 5,5% a/a 14%

Dettagli

#1y15: gennaio dicembre 2014

#1y15: gennaio dicembre 2014 Newsletter ASSOELETTRICA I principali dati congiunturali del settore elettrico italiano #1y15: gennaio dicembre 2014 Nel 2014 i dati del settore elettrico nazionale evidenziano una contrazione della produzione

Dettagli

La ricchezza finanziaria delle famiglie italiane

La ricchezza finanziaria delle famiglie italiane Banca Nazionale del Lavoro Gruppo BNP Paribas Via Vittorio Veneto 119 187 Roma Autorizzazione del Tribunale di Roma n. 159/22 del 9/4/22 Le opinioni espresse non impegnano la responsabilità della banca.

Dettagli

DIAPOSITIVE DEL MERCATO DEL GAS NATURALE

DIAPOSITIVE DEL MERCATO DEL GAS NATURALE 1 DIAPOSITIVE DEL MERCATO DEL GAS NATURALE 1 Scatti al 30 giugno 2014 1 1. Esame dell andamento del mercato del gas naturale (solo Materia prima) 2 2 Il costo del Gas Naturale (GN) relativo alla sola materia

Dettagli

INDICE PREZZI AL CONSUMO PER L INTERA COLLETTIVITA NAZIONALE (NIC)

INDICE PREZZI AL CONSUMO PER L INTERA COLLETTIVITA NAZIONALE (NIC) COMUNE DI PIACENZA D.O. Servizi alla Persona e al Cittadino Servizi al cittadino e Pari Opportunità Servizi Demografici e Statistici Ufficio Statistica e Censimenti Via Beverora, 57 29121Piacenza Tel.

Dettagli

Unipol Assicurazioni SpA Cumulative Auto Bologna 12/01/2015 11:18

Unipol Assicurazioni SpA Cumulative Auto Bologna 12/01/2015 11:18 ESER. POL AGEN. POL RAMO POL NUM. POL. ESER. SIN AGEN. SIN. NUM. SIN RAMO SIN. ISPETTORATO DATA AVVENIM. DATA CHIUSURATIPO DEN. TIPO CHIUSTP RESP ASSICURATO PREVENTIVO PAGATO DA RECUPERARE 2007 1467 130

Dettagli

Gennaio 2015 PREZZI AL CONSUMO Dati provvisori

Gennaio 2015 PREZZI AL CONSUMO Dati provvisori 3 febbraio 2015 Gennaio 2015 PREZZI AL CONSUMO Dati provvisori Nel mese di gennaio 2015, secondo le stime preliminari, l indice nazionale dei prezzi al consumo per l intera collettività (NIC), al lordo

Dettagli

Servizio di prestito. Attività 2011: dati, grafici, analisi a cura di Marco Muscolino

Servizio di prestito. Attività 2011: dati, grafici, analisi a cura di Marco Muscolino Attività 2011: dati, grafici, analisi a cura di Marco Muscolino Biblioteca di area scientifico-tecnologica Sommario dei contenuti: Relazione sull attività 2011 Totali 2008-2011: dati e grafici Iscrizioni

Dettagli

Il turismo in Lombardia: una lettura fra dati e tendenze

Il turismo in Lombardia: una lettura fra dati e tendenze Il turismo in Lombardia: una lettura fra dati e tendenze Magda Antonioli - Università Bocconi Stati generali in Lombardia 18 aprile 2011 1 I numeri complessivi lombardo (anno 2009) Arrivi: 11,4 mln (12,2

Dettagli

MANIFESTO DEGLI STUDI seconda parte - iscrizioni e funzionamento

MANIFESTO DEGLI STUDI seconda parte - iscrizioni e funzionamento CONSERVATORIO STATALE DI MUSICA JACOPO TOMADINI UDINE MANIFESTO DEGLI STUDI seconda parte - iscrizioni e funzionamento anno accademico 2014/2015 emanato con decreto del direttore n. 1 del 7/11/2014 corsi

Dettagli

CAP I. Note. Parte prima KATE

CAP I. Note. Parte prima KATE 7 Parte prima KATE CAP I - Mi chiamo Kate Maxwell. Nell ufficio dell investigatore Antonio Esposito sono le nove e mezza di una fredda mattina d ottobre. La donna è venuta senza appuntamento. Ha circa

Dettagli

BILANCIO SOCIALE ANNO 2014 RELAZIONI DELLE ATTIVITA RENDICONTO CONSUNTIVO RENDICONTO PREVENTIVO

BILANCIO SOCIALE ANNO 2014 RELAZIONI DELLE ATTIVITA RENDICONTO CONSUNTIVO RENDICONTO PREVENTIVO BILANCIO SOCIALE ANNO 2014 RELAZIONI DELLE ATTIVITA RENDICONTO CONSUNTIVO RENDICONTO PREVENTIVO 1 Relazione al Bilancio 2014 Egregi Signori, Il bilancio 2014 riferito alle entrate e alle uscite non evidenzia

Dettagli

ECONOMIA E QUALITA DELLA VITA a misura di bambino RICORDANDO DANIELA FURLAN IL PROF. BARATELLA E TANTI ALTRI...

ECONOMIA E QUALITA DELLA VITA a misura di bambino RICORDANDO DANIELA FURLAN IL PROF. BARATELLA E TANTI ALTRI... ECONOMIA E QUALITA DELLA VITA a misura di bambino RICORDANDO DANIELA FURLAN IL PROF. BARATELLA E TANTI ALTRI... 1 2 DENARO EURO ALTRE VALUTE CAMBIO CALCOLI BANCONOTE MONETE STORIA del denaro CONIO ALTRI

Dettagli

Congiuntura (dati aggiornati al 2 ottobre 2015)

Congiuntura (dati aggiornati al 2 ottobre 2015) La Congiuntura (dati aggiornati al 2 ottobre 2015) 1 ECONOMIA IN ITALIA In Italia, dopo tre cali annuali consecutivi (2012-2,8%, 2013-1,7%, 2014-0,4%), il CSC prevede una crescita del PIL dell 1%. quest

Dettagli

RAPPORTO MENSILE ABI Luglio 2013 (principali evidenze)

RAPPORTO MENSILE ABI Luglio 2013 (principali evidenze) RAPPORTO MENSILE ABI Luglio 2013 (principali evidenze) 1. A giugno 2013 l'ammontare dei prestiti alla clientela erogati dalle banche operanti in Italia, 1.893 miliardi di euro (cfr. Tabella 1) è sempre

Dettagli

Intervento del Presidente Vasco Errani

Intervento del Presidente Vasco Errani Intervento del Presidente Vasco Errani Ci sono aspetti del confronto tra Governo e Regioni sui temi della crisi, dell utilizzo dei fondi comunitari e degli ammortizzatori sociali che vanno chiariti. La

Dettagli

RAPPORTO MENSILE ABI Dicembre 2013 (principali evidenze)

RAPPORTO MENSILE ABI Dicembre 2013 (principali evidenze) RAPPORTO MENSILE ABI Dicembre 2013 (principali evidenze) PRINCIPALI GRANDEZZE BANCARIE: CONFRONTO 2013 VS 2007 2007 2013 Prestiti all'economia (mld di euro) 1.673 1.851 Raccolta da clientela (mld di euro)

Dettagli

III Osservatorio Deloitte dell Auto Elettrica E-car: l anno della svolta elettrica?

III Osservatorio Deloitte dell Auto Elettrica E-car: l anno della svolta elettrica? III Osservatorio Deloitte dell Auto Elettrica E-car: l anno della svolta elettrica? 2012: per gli italiani l auto elettrica è una vera alternativa? Milano, 29 Maggio 2012 Contenuti e premesse Ricerca internazionale

Dettagli

08.15 RAPPORTO MENSILE

08.15 RAPPORTO MENSILE 08.15 RAPPORTO MENSILE Agosto Crescita economica, Imprese 1 Mercato del lavoro 3 Inflazione 5 Commercio estero 6 Turismo 8 Credito 9 Frutticoltura, Costruzioni 10 Congiuntura internazionale 11 Autori Luciano

Dettagli

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica:

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica: Pasta per due 5 Capitolo 1 Libero Belmondo è un uomo di 35 anni. Vive a Roma. Da qualche mese Libero accende il computer tutti i giorni e controlla le e-mail. Minni è una ragazza di 28 anni. Vive a Bangkok.

Dettagli

#1y14: gennaio dicembre 2013

#1y14: gennaio dicembre 2013 Newsletter ASSOELETTRICA I principali dati congiunturali del settore elettrico italiano #1y14: gennaio dicembre 2013 I dati degli ultimi mesi del 2013 e le stime e valutazioni che se ne possono trarre

Dettagli

Livello CILS A2 Modulo bambini

Livello CILS A2 Modulo bambini Livello CILS A2 Modulo bambini MAGGIO 2012 Test di ascolto numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI

Dettagli

Quaderno Trimestrale degli Indicatori Macroeconomici

Quaderno Trimestrale degli Indicatori Macroeconomici Ministero dell Economia e delle Finanze Dipartimento del Tesoro Quaderni Statistici e Informativi ISSN 1974-6822 Quaderno Trimestrale degli Indicatori Macroeconomici N 1 Novembre 2009 Quaderni Statistici

Dettagli

Il movimento turistico in provincia di Pistoia. anno 2013

Il movimento turistico in provincia di Pistoia. anno 2013 Il movimento turistico in provincia di Pistoia anno 2013 Francesco Spinetti Lucia Capecchi Provincia di Pistoia Servizio Sviluppo Economico e Statistica Pistoia 20.5.2014 il notiziario sul turismo Il notiziario

Dettagli

Osservatorio sulla Finanza. per i Piccoli Operatori Economici ABSTRACT

Osservatorio sulla Finanza. per i Piccoli Operatori Economici ABSTRACT Osservatorio sulla Finanza per i Piccoli Operatori Economici ABSTRACT Volume 14 DICEMBRE 2009 INDICE 1. Overview...6 1.1 La propensione all investimento dei POE...6 1.2 Analisi territoriale...13 1.3 Analisi

Dettagli

Shopping online: un italiano su cinque si affida al mobile

Shopping online: un italiano su cinque si affida al mobile OSSERVATORIO 7PIXEL Shopping online: un italiano su cinque si affida al mobile - Nel 2012 il traffico da dispositivi mobile è cresciuto di oltre 4 volte rispetto al 2011 - L utente mobile è più attivo

Dettagli

Bollettino mensile di Statistica

Bollettino mensile di Statistica Direzione Sistemi informativi Servizio statistica e toponomastica Bollettino mensile di Statistica Settembre 2012 Sistema Statistico Nazionale Comune di Firenze Ufficio Comunale di Statistica Dirigente

Dettagli

Il mercato dell odontoiatria e lo sviluppo congiunturale in Germania (marzo 2009)

Il mercato dell odontoiatria e lo sviluppo congiunturale in Germania (marzo 2009) Il mercato dell odontoiatria e lo sviluppo congiunturale in Germania (marzo 2009) Andamento congiunturale Secondo il parere degli esperti economici pubblicato recentemente, le previsioni congiunturali

Dettagli

Giappone non si è scelto la liberalizzazione, ma la privatizzazione, realizzata segmentando in tre grandi pezzi la vecchia rete ferroviaria, con l

Giappone non si è scelto la liberalizzazione, ma la privatizzazione, realizzata segmentando in tre grandi pezzi la vecchia rete ferroviaria, con l Ing. Mauro Moretti Partecipare ai convegni è sempre un occasione importante di apprendimento. In realtà bisognerebbe sempre fondare le proposte sugli studi, perché le decisioni dovrebbero essere prese

Dettagli

Fact - pack mercato Vita. marzo 2013

Fact - pack mercato Vita. marzo 2013 Fact - pack mercato Vita marzo 2013 OBIETTIVI Fornire una visione sintetica dei numeri chiave del mercato vita in Italia attraverso analisi e rappresentazioni grafiche Dare un quadro riassuntivo e indicazioni,

Dettagli

Utili consigli per chi è interessato a conoscere e ad investire in Corea del Sud

Utili consigli per chi è interessato a conoscere e ad investire in Corea del Sud Utili consigli per chi è interessato a conoscere e ad investire in Corea del Sud Un leader nella CRESCITA SOSTENIBILE UN RUOLO INTERNAZIONALE Seoul ha ospitato a novembre 2010 il Summit G20 dei Capi di

Dettagli

La congiuntura. italiana. La stima trimestrale del Pil

La congiuntura. italiana. La stima trimestrale del Pil La congiuntura italiana N. 6 LUGLIO 2015 Secondo i dati congiunturali più recenti la lieve ripresa dell attività economica nel primo trimestre sta proseguendo. Tuttavia le indicazioni degli indicatori

Dettagli

STIME VALUTAZIONI TENDENZE DEL MERCATO DEL LAVORO DI MILANO - economia territoriale in pillole-

STIME VALUTAZIONI TENDENZE DEL MERCATO DEL LAVORO DI MILANO - economia territoriale in pillole- STIME VALUTAZIONI TENDENZE DEL MERCATO DEL LAVORO DI MILANO - economia territoriale in pillole- A cura del dipartimento mercato del lavoro Formazione Ricerca della Camera del Lavoro Metropolitana di Milano

Dettagli

Evoluzione della domanda potenziale dell auto elettrica Osservatorio Auto Elettrica Deloitte

Evoluzione della domanda potenziale dell auto elettrica Osservatorio Auto Elettrica Deloitte Evoluzione della domanda potenziale dell auto elettrica Osservatorio Auto Elettrica Deloitte Pisa, 5 Luglio 2012 Marco Martina Partner Deloitte e Responsabile Automotive Contenuti e premesse Ricerca internazionale

Dettagli

PREZZI AL CONSUMO Dati provvisori

PREZZI AL CONSUMO Dati provvisori 3 gennaio 2014 Dicembre 2013 PREZZI AL CONSUMO Dati provvisori Nel mese di dicembre 2013, secondo le stime preliminari, l indice nazionale dei prezzi al consumo per l intera collettività (NIC), al lordo

Dettagli

II L EVOLUZIONE DELL ECONOMIA ITALIANA

II L EVOLUZIONE DELL ECONOMIA ITALIANA II L EVOLUZIONE DELL ECONOMIA ITALIANA II.1 L Economia Italiana nel 2004 Gli Sviluppi Recenti Dopo la battuta d arresto avvenuta alla fine dell anno scorso, l economia italiana è tornata a crescere nel

Dettagli

Seminario Fiom-Cgil: Riprendere il cammino dello sviluppo si può: serve una. vera Europa sociale ed un altra politica industriale

Seminario Fiom-Cgil: Riprendere il cammino dello sviluppo si può: serve una. vera Europa sociale ed un altra politica industriale Seminario Fiom-Cgil: Riprendere il cammino dello sviluppo si può: serve una vera Europa sociale ed un altra politica industriale Roma Camera dei Deputati 14 Gennaio 2015 Maurizio LANDINI segretario generale

Dettagli

DOCUMENTO INTEGRALE DEGLI INCENTIVI FAST TRACK

DOCUMENTO INTEGRALE DEGLI INCENTIVI FAST TRACK DOCUMENTO INTEGRALE DEGLI INCENTIVI FAST TRACK Introduzione Il Programma di Incentivi Fast Track è stato ideato per aiutare i Nuovi Imprenditori Amway a sviluppare la propria attività nel corso dei primi

Dettagli

Tutti i diritti riservati Arduino Schenato Here Forex Pagina 1

Tutti i diritti riservati Arduino Schenato Here Forex Pagina 1 Tutti i diritti riservati Arduino Schenato Here Forex Pagina 1 IL BUSINESS DEL FOREX TRADING FREE VERSION Autore: Arduino Schenato Tutti i diritti riservati Arduino Schenato Here Forex Pagina 2 DISCLAIMER:

Dettagli

Sperimentazione tratta dalla tesi di Gaia Olivero dal titolo:

Sperimentazione tratta dalla tesi di Gaia Olivero dal titolo: Sperimentazione tratta dalla tesi di Gaia Olivero dal titolo: ACCESSO AI CODICI MATEMATICI NELLA SCUOLA DELL INFANZIA ATTRAVERSO UNA DIDATTICA INCLUSIVA CENTRATA SUCAMPI DI ESPERIENZA E GIOCO. Anno accademico

Dettagli

COMUNICATO STAMPA 3 Febbraio 2015 ore 11.00

COMUNICATO STAMPA 3 Febbraio 2015 ore 11.00 COMUNE DI REGGIO CALABRIA SERVIZIO STATISTICA www.reggiocal.it/statistica ANTICIPAZIONE DELLA VARIAZIONE DEGLI INDICI DEI PREZZI AL CONSUMO CITTA DI REGGIO CALABRIA MESE DI GENNAIO 2015 (dati provvisori)

Dettagli

IL VINO ITALIANO ALLA LUCE DEI NUOVI SCENARI EVOLUTIVI: OPPORTUNITÀ E PROSPETTIVE FUTURE

IL VINO ITALIANO ALLA LUCE DEI NUOVI SCENARI EVOLUTIVI: OPPORTUNITÀ E PROSPETTIVE FUTURE IL VINO ITALIANO ALLA LUCE DEI NUOVI SCENARI EVOLUTIVI: OPPORTUNITÀ E DENIS PANTINI Direttore Area Agricoltura e Industria Alimentare Nomisma spa PROSPETTIVE FUTURE I temi di approfondimento I consumi

Dettagli

Clima di fiducia e intenzioni di acquisto degli italiani

Clima di fiducia e intenzioni di acquisto degli italiani Clima di fiducia e intenzioni di acquisto degli italiani Indagine febbraio 2014 Dati rilevati nel mese di gennaio 2014 Pubblicazione mensile A cura della Comunicazione Corporate di Findomestic Banca spa

Dettagli

IL SETTORE ENERGETICO NEL 2014 E LE PROSPETTIVE PER IL 2015. I mercati energetici internazionali e le prospettive per l Italia.

IL SETTORE ENERGETICO NEL 2014 E LE PROSPETTIVE PER IL 2015. I mercati energetici internazionali e le prospettive per l Italia. IL SETTORE ENERGETICO NEL 2014 E LE PROSPETTIVE PER IL 2015 I mercati energetici internazionali e le prospettive per l Italia Vittorio D Ermo Direttore Osservatorio Energia AIEE Aprile 2015 Sommario n

Dettagli

Monitor Marca 2009 Si avvertono i segnali della fine della fase critica ABSTRATC INDAGINE

Monitor Marca 2009 Si avvertono i segnali della fine della fase critica ABSTRATC INDAGINE Dicembre 2009 presentazione Monitor Marca 2009 Si avvertono i segnali della fine della fase critica ABSTRATC INDAGINE Il quadro economico provinciale: le prospettive E ritiene che nel futuro la situazione

Dettagli

Maschere a Venezia CAP I

Maschere a Venezia CAP I Maschere a Venezia 7 CAP I In un pomeriggio di fine marzo Altiero Ranelli, un giovane giornalista de Il Gazzettino di Venezia, entra nell ufficio del direttore. - Ho una grande notizia. - grida contento.

Dettagli

GAMBETTOLA IN CIFRE. maschi femmine totale maschi femmine totale maschi femmine totale maschi femmine totale

GAMBETTOLA IN CIFRE. maschi femmine totale maschi femmine totale maschi femmine totale maschi femmine totale movimenti della popolazione GAMBETTOLA IN CIFRE Per amministrare un territorio è necessario scegliere fra diverse soluzioni possibili quelle che meglio si adattano alle situazioni reali, così come emergono

Dettagli

Reggio Emilia. Settembre 2013. Intesa Sanpaolo Servizio Studi e Ricerche

Reggio Emilia. Settembre 2013. Intesa Sanpaolo Servizio Studi e Ricerche Reggio Emilia Settembre 213 Principali indicatori Società, lavoro e ricchezza indicatori Indicatori strutturali La provincia nella regione Economia e competitività Indicatori strutturali Valore aggiunto

Dettagli

Il settore dell edilizia tra forte crisi e deboli segnali di ripresa

Il settore dell edilizia tra forte crisi e deboli segnali di ripresa Confartigianato Imprese Mantova CONVEGNO RILANCIO DELL EDILIZIA COME USCIRE DAL TUNNEL Proposte per cittadini e imprese Il settore dell edilizia tra forte crisi e deboli segnali di ripresa A cura di Licia

Dettagli

MILENA GABANELLI IN STUDIO

MILENA GABANELLI IN STUDIO COME VA A FINIRE? Contanti saluti al nero aggiornamento del 15/4/2012 Di Stefania Rimini MILENA GABANELLI IN STUDIO Il 15 aprile scorso abbiamo proposto di ridurre drasticamente l uso del contante. Perché

Dettagli

Dott. Maurizio Melucci Vice Sindaco del Comune di Rimini Assessore al Turismo

Dott. Maurizio Melucci Vice Sindaco del Comune di Rimini Assessore al Turismo Dott. Maurizio Melucci Vice Sindaco del Comune di Rimini Assessore al Turismo Il vostro convegno è sicuramente interessante, perché al di là delle valutazioni di merito che possono essere anche diverse,

Dettagli

MARIA LUISA VASSALLO: Io sono in Brasile dalla metà del duemilauno.

MARIA LUISA VASSALLO: Io sono in Brasile dalla metà del duemilauno. Lezione 7 Intervista con Maria Luisa Vassallo, lettrice del Ministero degli Affari Esteri e docente di Lingua Italiana e traduzione presso la Facoltà di Lettere dell Università di São Paulo (FFLCH USP).

Dettagli