Bando lavori di restauro degli affreschi del Santuario di Maria SS. di Loreto in Acireale (CT) 1

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Bando lavori di restauro degli affreschi del Santuario di Maria SS. di Loreto in Acireale (CT) 1"

Transcript

1 REGIONE SICILIANA ASSESSORATO DEI BENI CULTURALI E DELL IDENTITA SICILIANA Dipartimento dei Beni Culturali e dell Identità Siciliana Servizio - Soprintendenza per i Beni Culturali e Ambientali di Catania U.O. V Legale Contenzioso Ufficio Rogante BANDO DI GARA PER APPALTO CON AGGIUDICAZIONE TRAMITE PROCEDURA APERTA E CRITERIO DEL PREZZO PIU BASSO - IPOTESI DI CUI ALL ART. 53, COMMA 2, LETT. a) DEL D.LGS , N. 163 Investiamo nel vostro futuro PO-FESR Fondo Europeo di sviluppo regionale Asse III Obiettivo operativo Linea d intervento ; D.D.G. n. 785 del Registrato alla corte dei conti l 08/07/2011 reg.n.1 fgl n.59 - D.D.S. n.739 del 13/04/2012 registrato alla corte dei conti il 25/06/2012 reg. n.1 fgl. n.80- CIG E2 CUP G44B C.I. CARONTE SI_1_8212 LAVORI DI RESTAURO DEGLI AFFRESCHI DEL SANTUARIO DI MARIA SS. DI LORETO IN ACIREALE (CT) SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO Denominazione ufficiale: Repubblica Italiana - Regione Siciliana - Assessorato regionale dei beni culturali e dell identità siciliana - Dipartimento regionale dei beni culturali e dell identità siciliana - Servizio Soprintendenza per i beni culturali ed ambientali di Catania - tel fax Indirizzo postale: Via L. Sturzo n Catania - Italia Punti di contatto: RUP Geom. Michele Sanfilippo tel fax: Posta elettronica: Indirizzo internet Amministrazione aggiudicatrice (URL): - Posta certificata Profilo di committente (URL): Sito internet: Ulteriori informazioni sono disponibili presso Servizio Soprintendenza di Catania Via L. Sturzo n Catania - Italia U.O. V - tel Posta elettronica: Il disciplinare di gara, contenente le norme integrative del presente bando relative alle modalità di partecipazione alla gara, alle modalità di compilazione e presentazione dell offerta, ai documenti da presentare a corredo della stessa ed alle procedure di aggiudicazione dell appalto, nonché il Capitolato speciale e la documentazione complementare e cioè, gli elaborati grafici, le planimetrie, l'elenco prezzi sono visibili presso l'u.o. V della Soprintendenza Beni Culturali ed Ambientali, nei giorni lavorativi di lunedì, mercoledì e venerdì dalle ore alle ore Gli interessati a eventuali copie ne potranno fare prenotazione anche telefonicamente al n , fino a sette giorni antecedenti il termine di presentazione delle offerte, presso MAIL BOXES sito in via Luigi Rizzo 19/A Catania Italia nei giorni feriali dalle ore 9.00 alle ore sabato escluso. Il Bando di gara, il disciplinare di gara e la modulistica (allegati A-B-C-D-E) sono altresì disponibili sul sito internet e altresì pubblicati sul sito informatico dell'osservatorio Regionale dei Lavori Pubblici e su Bando lavori di restauro degli affreschi del Santuario di Maria SS. di Loreto in Acireale (CT) 1

2 Le offerte e le domande di partecipazione vanno inviate a: Servizio Soprintendenza per i Beni Culturali e Ambientali di Catania - tel fax Via L. Sturzo n Catania- Italia I.2) TIPO DI AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE Ente regionale di diritto pubblico. I.3) PRINCIPALI SETTORI DI ATTIVITÀ Conservazione e tutela dei Beni Culturali e Ambientali. SEZIONE II: OGGETTO DELL APPALTO II.1) DESCRIZIONE II.1.1) Denominazione conferita all appalto dall amministrazione aggiudicatrice: LAVORI DI RESTAURO DEGLI AFFRESCHI DEL SANTUARIO DI MARIA SS. DI LORETO IN ACIREALE (CT) II.1.2) Tipo di appalto e luogo di esecuzione, luogo di consegna o di prestazione dei servizi Lavori: Esecuzione Luogo di esecuzione dei lavori: Paese Italia, Provincia di Catania, Comune di Acireale, Largo P. Sozzi Cap Codice ISTAT: II.1.3) L. avviso riguarda un appalto pubblico II.1.4) OMISSIS II.1.5) Breve descrizione dell appalto LAVORI DI RESTAURO DEGLI AFFRESCHI DEL SANTUARIO DI MARIA SS. DI LORETO IN ACIREALE (CT) consistenti in: prelievo di alcuni piccoli campioni di intonaco; velinatura e bendaggio con garza dell affresco; pulitura; intervento di consolidamento; ritocco e reintegrazione pittorica comprese stuccature delle lacune. II.1.6) CPV (Vocabolario comune per gli appalti) II.1.7) L. appalto è disciplinato dall accordo sugli appalti pubblici (AAP); II.1.8) Divisione in lotti NO II.1.9) Ammissibilità di varianti NO II.2) ENTITÀ DELL APPALTO: Valore stimato, IVA esclusa: ,61 (euro trecentotremilaottocentosessantotto/61), comprensivo degli oneri per la sicurezza; importo base asta ,55 (euro duecentonovantaquattrosettecentocinquantadue/55) oneri per la sicurezza: 9.116,06 (euro novemilacentosedici/06) II.3) TERMINE DI ESECUZIONE: giorni 360 (trecentosessanta) naturali successivi e consecutivi dalla data di consegna dei lavori. SEZIONE III: INFORMAZIONI DI CARATTERE GIURIDICO, ECONOMICO, FINANZIARIO E TECNICO III.1) CONDIZIONI RELATIVE ALL APPALTO III.1.1) Cauzioni e garanzie richieste L offerta dei concorrenti deve essere corredata da una cauzione provvisoria, pari al 2% dell'importo complessivo dell'appalto di cui al punto II.2) e dall impegno di un fideiussore per il rilascio della garanzia definitiva, nella misura e nei modi previsti dall articolo 75 del D.Lgs.163/2006: la cauzione può essere costituita, a scelta dell'offerente, in contanti o in titoli del debito pubblico garantiti dallo Stato al corso del deposito, presso una sezione di tesoreria provinciale o presso le aziende autorizzate, a titolo di pegno a favore dell'amministrazione aggiudicatrice. La fideiussione, a scelta dell'offerente, può essere bancaria o assicurativa o rilasciata dagli intermediari finanziari iscritti nell'elenco speciale di cui all'articolo 107 del decreto legislativo 1 settembre 1993, n.385, che svolgono in via esclusiva o prevalente attività di rilascio di garanzie, a ciò autorizzati dal Ministero dell'economia e delle finanze. La garanzia deve prevedere espressamente la rinuncia al beneficio della preventiva escussione del debitore principale, la rinuncia all'eccezione di cui all'art. 1957, comma 2, del codice civile, nonché l'operatività della garanzia medesima entro quindici giorni, a semplice richiesta scritta della stazione appaltante. La garanzia deve avere validità per almeno 180 giorni dalla data di presentazione dell'offerta e deve essere stipulata esclusivamente per la gara alla quale è riferita. Inoltre la garanzia (cauzione o fideiussione) provvisoria deve contenere l'impegno di un fideiussiore a rilasciare in caso di aggiudicazione dell'appalto, a richiesta Bando lavori di restauro degli affreschi del Santuario di Maria SS. di Loreto in Acireale (CT) 2

3 del concorrente, la garanzia fideiussoria per l'esecuzione del contratto prevista dall'art.113 del D.Lgs. 163/2006 e valida fino al collaudo dei lavori. Si applicano le disposizioni previste dall'art. 75, comma 7, del D.Lgs. 163/2006. I contratti fideiussori ed assicurativi devono essere conformi allo schema di polizza tipo approvato dal Ministero delle Attività produttive con Decreto 12/03/2004 n.123. Nel caso di concorrente costituito da associazione temporanea o consorzio non ancora costituito, la garanzia (fideiussione o cauzione) deve essere intestata a tutti i soggetti che costituiranno la predetta associazione o consorzio e firmata almeno dall'impresa indicata come capogruppo. Nel caso di avvalimento la suddetta cauzione deve essere intestata al concorrente ed all impresa ausiliaria. L aggiudicatario deve prestare la garanzia fideiussoria definitiva nella misura e nei modi previsti dall articolo 113, commi 1 e 2, del del D.Lgs. 163/2006. L'aggiudicatario è, altresì, obbligato a stipulare, ai sensi dell'art.129 del D.Lgs. n.163/2006 e dell'art. 125 del D.P.R. 207/2010, una polizza assicurativa, (RCVT) la cui somma assicurata non deve essere inferiore all'importo del contratto e che tenga indenne la stazione appaltante da tutti i rischi di esecuzione da qualsiasi causa determinati, salvo quelli derivanti da errori di progettazione, insufficiente progettazione, azione di terzi o cause di forza maggiore e che preveda anche una garanzia di responsabilità civile per danni a terzi nell'esecuzione dei lavori sino alla data di emissione del certificato di collaudo provvisorio, il cui massimale non deve essere non inferiore ad euro ,00 (euro cinquecentomila/00). Nel caso di costituende A.T.I. o consorzi non ancora costituiti la predetta polizza deve essere, a pena di esclusione, intestata a tutte le imprese facenti parte del raggruppamento o del consorzio e sottoscritta da tutti i rappresentanti legali delle imprese raggruppate. Ai sensi dell art. 40 comma 2 del Codice dei contratti, gli importi della garanzia provvisoria e della cauzione definitiva sono ridotti del 50% per concorrenti in possesso di certificato del sistema di qualità in corso di validità rilasciato secondo la normativa vigente. III.1.2) Principali modalità di finanziamento e di pagamento e/o riferimenti alle disposizioni applicabili in materia: l'intervento è finanziato con D.D.S. n. 739 del 13/04/2012 registrato alla Corte dei Conti il 25/06 reg.n.1 fgl. n.80, per l'importo di ,00 a far valere sulla linea d'intervento P.O. F.E.S.R. 2007/2013 Asse III, obiettivo operativo 3.1.1, linea d'intervento (sub architettonico) Modalità di determinazione del corrispettivo: a misura ai sensi dell'art.53, comma 4 D.Lgs. 163/2006. III.2) CONDIZIONI MINIME DI CARATTERE ECONOMICO E TECNICO NECESSARIE PER LA PARTECIPAZIONE III.2.1) Situazione personale degli operatori economici SOGGETTI AMMESSI ALLA GARA: i concorrenti descritti all art. 34, comma 1, del D.Lgs 12 aprile 2006, n.163 e s.m.i., costituiti da imprese singole di cui alle lettere a), b, e c), o da imprese riunite o consorziate di cui alle lettera d), e) ed f), o da imprese che intendano riunirsi o consorziarsi ai sensi dell articolo 37, comma 8 del D.Lgs. 12 aprile 2006, n.163; nonché le imprese che intendano avvalersi dei requisiti di altri soggetti ai sensi dell art. 49 del D.Lgs. 12 aprile 2006, n. 163 a)caso di concorrente stabilito in Italia: i concorrenti all'atto dell'offerta devono possedere attestazione rilasciata da società di attestazione (SOA) di cui all'art. 40 comma 3 del D.Lgs. 12 aprile 2006, n. 163 e dell art. 61 del D.P.R. 207/2010, regolarmente autorizzata, in corso di validità alla data di scadenza per la presentazione dell'offerta che documenti il possesso delle qualificazioni per esecuzione in categorie e classifiche adeguate ai lavori da assumere e della certificazione, prevista dall'art. 63 del D.P.R. n.207/2010, relativa all'intero sistema di qualità, conforme alle norme europee della serie UNI EN ISO 9000, rilasciata da soggetti accreditati ai sensi delle norme europee della serie UNI CEI EN e UNI CEI EN ISO/IEC 17000, riportata nell'attestazione rilasciata dalla suddetta SOA, ai sensi del comma 3 lettera a) del predetto articolo 40 del codice dei contratti. Si applicano in ogni caso le disposizioni di cui all'art. 357 comma 12 del regolamento D.P.R. 207/2010 b) caso di concorrente stabilito in stati diversi dall'italia: i concorrenti devono possedere i requisiti di qualificazione previsti dal D.P.R. n.207/2010 accertati, ai sensi dell'art.47, comma 2, del D.Lgs. n.163/2006 e dell'art.62 del D.P.R. n. 207/2010, in base alla documentazione prodotta secondo le norme vigenti nei rispettivi paesi, unitamente ai documenti tradotti in lingua italiana da traduttore ufficiale, che ne attesta la conformità al testo originale in lingua madre. III.2.3)Capacità tecnica: I concorrenti devono possedere attestazione di qualificazione SOA categoria OS2-A oppure OS2 classifica II (ex art. 1 D.L. n. 73/2012): superfici decorate di beni immobili del patrimonio culturale e beni culturali mobili di interesse storico, artistico, archeologico e etnoantroplogico, in corso di validità, per categorie e classifiche adeguate alla tipologia e agli importi dei lavori oggetto di appalto, di cui al punto II.1.5) e II.2) del presente Bando. Bando lavori di restauro degli affreschi del Santuario di Maria SS. di Loreto in Acireale (CT) 3

4 III.2.4) AVVALIMENTO: nel caso in cui le imprese, in possesso dei requisiti generali per la partecipazione alla gara in oggetto, risultino carenti dei requisiti di carattere economico, finanziario, tecnico ed organizzativo richiesti dal bando, e vogliano partecipare alla gara, ai fini dell'ammissione, hanno la possibilità di fare riferimento ai requisiti di capacità tecnica, economica e finanziaria di una impresa ausiliaria facente parte o meno dello stesso gruppo. A riguardo il concorrente deve allegare tutta la documentazione prevista dall'art. 49 del D.Lgs. n. 163/2006 e meglio specificata nel Disciplinare di gara. SEZIONE IV: PROCEDURA IV.1) TIPO DI PROCEDURA: Procedura aperta ai sensi dell art. 53, comma 2 lettera a) del Decreto legislativo 12 aprile 2006 n.163 e ss.mm.ii., come recepito dalla Legge Regionale 12 Luglio 2011 n.12 IV.2) CRITERIO DI AGGIUDICAZIONE: Appalto con corrispettivo a misura. Criterio del prezzo più basso (art. 81 D.Lgs. 163/2006) - L aggiudicazione sarà effettuata mediante il criterio del prezzo più basso, inferiore a quello posto a base di gara. Il prezzo offerto deve essere determinato mediante offerta espressa in cifra percentuale di ribasso, con 4 cifre decimali applicabili uniformemente a tutto l'elenco prezzi posto a base di gara; si precisa che non si terrà conto delle eventuali cifre oltre la quarta. Ai sensi dell art.122, comma 9 del D.Lgs. 163/2006 così come recepito dall art. 19 comma 6 della L.R. 12/2011, è prevista l esclusione automatica dalla gara delle offerte che presentano una percentuale di ribasso pari o superiore alla soglia di anomalia individuata dall articolo 86 comma 1 del D.Lgs. 163/2006. Non si procederà all esclusione automatica se il numero delle offerte ammesse è inferiore a dieci, in tal caso si applica l'art.86, comma 3, del D.Lgs. 163/2006 IV.3) INFORMAZIONI DI CARATTERE AMMINISTRATIVO IV.3.1. OMISSIS IV.3.2. INDIRIZZO DI RICEZIONE: Servizio Soprintendenza beni culturali e ambientali di Catania, Via L. Sturzo, Catania - Italia IV.3.3. MODALITA DI PRESENTAZIONE: secondo quanto previsto nel disciplinare di gara che fa parte integrante del presente bando. L'invio del plico avverrà comunque ad esclusivo rischio del mittente e non si terrà conto dei plichi pervenuti dopo la scadenza anche se sostitutivi o integrativi di offerte già pervenute. Il plico deve contenere: - domanda di partecipazione alla gara e documentazione redatte secondo le modalità indicate dal disciplinare di gara - offerta economica in bollo formulata con le modalità del disciplinare di gara. Non sono ammesse offerte economiche in aumento. Si raccomanda vivamente l utilizzo dei modelli allegati sebbene il loro mancato utilizzo non costituirà causa di esclusione dalla gara ai sensi dell art. 73, c. 4 del D.L.gs 163/2006. IV.3.4. TERMINE PER IL RICEVIMENTO DELLE OFFERTE: entro le ore 13,00 del giorno 25 ottobre IV.3.5. OMISSIS IV.3.6. Lingua utilizzabile per la presentazione delle offerte: Italiano o altra lingua corredata da traduzione giurata IV.3.7. PERIODO MINIMO DURANTE IL QUALE L OFFERENTE E VINCOLATO ALLA PROPRIA OFFERTA: centottanta giorni dalla data di presentazione dell offerta (art.75, comma 5 D.Lgs.163/2006). IV.3.8. MODALITA DI APERTURA DELLE OFFERTE DATA DI APERTURA DELLE OFFERTE: prima seduta pubblica anche impegnando più giornate, nella sede del Servizio Soprintendenza beni culturali e ambientali di Catania - Via L. Sturzo, 80 - alle ore del giorno 26 ottobre Le sedute si svolgeranno senza soluzione di continuità e pertanto la Commissione a conclusione di ogni seduta stabilirà la data e l'ora della successiva, fino al giorno dell'apertura delle buste contenenti l'offerta e alla aggiudicazione provvisoria. L'eventuale seconda seduta pubblica verrà espletata presso la medesima sede alle ore del giorno che sarà comunicato ai concorrenti ammessi mediante fax o e- mail inviato con cinque giorni di anticipo sulla data della seduta. SOGGETTI AMMESSI ALL APERTURA DELLE OFFERTE: i legali rappresentanti dei concorrenti, ovvero soggetti, uno per ogni concorrente, muniti di specifica procura scritta loro conferita dai suddetti legali rappresentanti, e tutti i soggetti che vi abbiano interesse senza possibilità però di interloquire durante le operazioni di gara. SEZIONE V: OMISSIS SEZIONE VI: ALTRE INFORMAZIONI Bando lavori di restauro degli affreschi del Santuario di Maria SS. di Loreto in Acireale (CT) 4

5 VI.1. OMISSIS VI.2. Informazione sui fondi dell Unione Europea L appalto è connesso al programma finanziato da fondi dell Unione Europea: PO-FERS Asse III, obiettivo operativo linea d intervento (sub architettonico) VI.3. INFORMAZIONI COMPLEMENTARI E previsto un sopralluogo obbligatorio da effettuarsi tassativamente entro e non oltre 5gg dalla scadenza del presente bando. CONTRIBUTO DELL'AUTORITA' PER LA VIGILANZA SUI CONTRATTI PUBBLICI ai sensi dell'art.1 comma 67 della legge 23 dicembre 2005, n.266, della delibera dell'autorità medesima del 3 novembre 2010 e delle relative istruzioni sulle contribuzioni dovute, per come disposto dall art.1 comma 67 della legge 23 dicembre 2005 n. 266 per l anno 2012 per la partecipazione alla gara è dovuto il versamento di 35,00 secondo le modalità indicate al punto 7) del disciplinare di gara. Non sono ammessi a partecipare alle gare i soggetti privi dei requisiti generali di cui all articolo 38 del D.Lgs. 12 aprile 2006, n.163 e s.m.i. e di cui alla legge 68/99. Si procederà all aggiudicazione anche in presenza di una sola offerta valida, sempre che sia ritenuta congrua e conveniente. In caso di offerte uguali si procederà immediatamente al sorteggio del primo e secondo aggiudicatario nella stessa seduta pubblica in cui sono stati individuati più aggiudicatari con offerta uguale Le autocertificazioni, le certificazioni, i documenti e l offerta devono essere prodotti in lingua italiana o corredati da traduzione giurata. Nel caso di concorrenti costituiti ai sensi dell art. 34, comma 1, lettere d), e) ed f), del D.Lgs 12 aprile 2006, n. 163, i requisiti di cui al punto III.2.2. del presente bando devono essere posseduti, nella misura prevista dall'art. 92, comma 2, del D.P.R. 207/2010, per la mandataria e per la mandante. In ogni caso il raggruppamento deve possedere i requisiti per l intero appalto (100%). I raggruppamenti dovranno altresì attenersi alle prescrizioni dell art.37 del D.Lgs. 163/2006. Gli importi dichiarati da imprese stabilite in altro stato membro dell Unione europea, qualora espressi in altra valuta, dovranno essere convertiti in Euro. I corrispettivi saranno pagati con le modalità previste dal capitolato speciale d appalto. Gli eventuali subappalti saranno disciplinati ai sensi delle vigenti leggi. I pagamenti relativi alle parti dei lavori svolti dal subappaltatore verranno effettuati dall aggiudicatario che è obbligato a trasmettere, entro venti giorni dalla data di ciascun pagamento effettuato, copia delle fatture quietanzate con l indicazione delle ritenute a garanzie effettuate. E esclusa la competenza arbitrale. Non è stato pubblicato avviso di preinformazione CLAUSOLE DI AUTOTUTELA (circ. ass. LL.PP. n. 593 del 31/01/2006); a. La stazione appaltante si riserva di acquisire sia preventivamente alla stipulazione del contratto di appalto, sia preventivamente all autorizzazione dei sub-contratti di qualsiasi importo le informazioni del prefetto ai sensi dell art. 10 del D.P.R. n. 252/98. Qualora il prefetto attesti che nei soggetti interessati emergono elementi relativi a tentativi di infiltrazione mafiosa la stazione appaltante procede all esclusione del soggetto risultato aggiudicatario ovvero al divieto del subcontratto. b. Oltre ai casi previsti della legge per lo scioglimento del contratto d appalto, la stazione appaltante recederà, in qualsiasi tempo, dal contratto, revocherà la concessione o l autorizzazione al sub-contratto, al verificarsi dei presupposti stabiliti dall art. 11 comma 3 del D.P.R. 3 giugno 1998 n c. Qualora il soggetto deputato all espletamento della gara rilevi anomalia in ordine alle offerte, considerate dal punto di vista dei valori in generale, della loro distribuzione numerica o raggruppamento, della provenienza territoriale, delle modalità o singolarità con le quali le stesse offerte sono state compilate e presentate, ecc., il procedimento di aggiudicazione è sospeso per acquisire le valutazioni dell Autorità, che sono fornite previo invio dei necessari elementi documentali. Decorso il termine di 10 giorni la commissione di gara, anche in assenza delle valutazioni dell Autorità, dà corso al procedimento di aggiudicazione. Nelle more è individuato il soggetto responsabile della custodia degli atti di gara che adotterà scrupolose misure necessarie ad impedire rischi di manomissioni, garantendone l integrità e l inalterabilità. E previsto l obbligo per il concorrente di presentare dichiarazione, ai sensi del protocollo di legalità accordo quadro Carlo Alberto Dalla Chiesa stipulato il 12 luglio 2005 fra Regione Siciliana, il Ministero dell Interno, le Prefetture dell isola, l Autorità di Vigilanza sui lavori pubblici, l I.N.P.S. e l I.N.A.I.L., da Bando lavori di restauro degli affreschi del Santuario di Maria SS. di Loreto in Acireale (CT) 5

6 rendere in modo conforme al modulo di dichiarazione di cui al decreto dell Assessore Regionale dei Lavori Pubblici del 04/05/2006, pubblicato sulla G.U.R.S. n. 25 del 19/05/2006 (ALLEGATO C). Il concorrente ha l obbligo di indicare, ai sensi dell art. 79 comma 5-quinquies del decreto legislativo 12 aprile 2006 n.163 e s.m.i., il domicilio eletto per le comunicazioni nonché l indirizzo di posta elettronica e il numero di fax al fine dell invio delle comunicazioni con espressa autorizzazione all utilizzo di detti mezzi per le notifiche di legge. I dati raccolti saranno trattati, ai sensi dell'art.13 del D.Lgs. 196/03, esclusivamente nell ambito della presente gara VI.4 PROCEDURE DI RICORSO VI.4.1 Organismo responsabile delle procedure del ricorso Denominazione Ufficiale: T.A.R. SICILIA Sez. staccata di Catania Via Milano, Catania Italia VI.4.2 Presentazione del Ricorso Gli atti della presente procedura sono impugnabili mediante ricorso al T.A.R. Sicilia sezione di Catania entro 30 giorni dalla data di pubblicazione del Bando sulla GURS ovvero dalla comunicazione degli atti ai sensi dell art.77 del D. Lgs.n.163/2006 Responsabile del Procedimento: Geom. Michele Sanfilippo Soprintendenza per i Beni Culturali ed Ambientali di Catania Via L. Sturzo, 80 Catania tel , , VI.5 Data di pubblicazione nella GURS avviso della presente gara: 17 agosto 2012 F.to Il Soprintendente (Arch. Venera Greco) F.to Il Dirigente Responsabile dell U.O. V (Dott.ssa Margherita Incastrone) Si attesta che, ai sensi dell art. 10, comma 8 del D.Lgs. 163/2006 e sue modifiche ed integrazioni, coordinato dall art. 7 della Legge Regionale 12 luglio 2012 n.12 il presente bando è conforme al bando tipo di cui al regolamento di esecuzione UE n.824/2011 della Commissione del 19/08/2011. F.to Il RUP Geom. Michele Sanfilippo Bando lavori di restauro degli affreschi del Santuario di Maria SS. di Loreto in Acireale (CT) 6

COMUNE DI CHIUSA SCLAFANI

COMUNE DI CHIUSA SCLAFANI COMUNE DI CHIUSA SCLAFANI BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA 1. STAZIONE APPALTANTE Comune di Chiusa Sclafani, Piazza Castello - Tel 091/8353538 Fax 091/8353494 Sito Internet: www.comune.chiusasclafani.pa.it

Dettagli

BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA

BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA ESECUZIONE LAVORI DI ADEGUAMENTO ALLE NORME DI SICUREZZA DELLA SCUOLA ELEMENTARE DOMENICO NARDONE NEL COMUNE DI GRAVINA IN PUGLIA Determinazione a contrattare n. 266 DEL

Dettagli

Regione siciliana PRESIDENZA Dipartimento Regionale della Protezione Civile Servizio Regionale di Protezione Civile per la provincia di Catania

Regione siciliana PRESIDENZA Dipartimento Regionale della Protezione Civile Servizio Regionale di Protezione Civile per la provincia di Catania UFFICIO REGIONALE PER L ESPLETAMENTO DI GARE PER L APPALTO DEI LAVORI PUBBLICI SEZIONE DI CATANIA Piazza San Francesco di Paola, 9 95131 Catania REPUBBLICA ITALIANA Numero codice fiscale 80012000826 Partita

Dettagli

71037 Monte Sant Angelo Piazza Roma n. 2 Telefono 0884/566242-0884/566244 0884/566220 Telefax 0884/566212

71037 Monte Sant Angelo Piazza Roma n. 2 Telefono 0884/566242-0884/566244 0884/566220 Telefax 0884/566212 71037 Monte Sant Angelo Piazza Roma n. 2 Telefono 0884/566242-0884/566244 0884/566220 Telefax 0884/566212 BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA Procedura aperta ai sensi degli artt. 3 c. 37, 54, 55 ed

Dettagli

71037 Monte Sant Angelo Piazza Roma n. 2 Telefono 0884/566242-244 Telefax 0884/566212

71037 Monte Sant Angelo Piazza Roma n. 2 Telefono 0884/566242-244 Telefax 0884/566212 71037 Monte Sant Angelo Piazza Roma n. 2 Telefono 0884/566242-244 Telefax 0884/566212 BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA Procedura aperta ai sensi degli artt. 3 c. 37, 54, 55 ed 82 del D.lgs. 12.04.2006

Dettagli

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA COMUNE DI USMATE VELATE PROVINCIA DI MILANO Corso Italia n. 22-20040 USMATE VELATE Tel. 039.6757039 P.I. 00714670965 - C.F. 01482570155 AREA TERRITORIO E AMBIENTE sito internet: www.comune.usmatevelate.mi.it

Dettagli

BANDO DI GARA Gara d appalto per la fornitura di energia elettrica (CIG: 534907118)

BANDO DI GARA Gara d appalto per la fornitura di energia elettrica (CIG: 534907118) BANDO DI GARA Gara d appalto per la fornitura di energia elettrica (CIG: 534907118) I AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE Denominazione, indirizzi e punti di contatto: Società appaltante: TALETE S.p.A. Indirizzo

Dettagli

BANDO DI GARA PER PUBBLICO INCANTO

BANDO DI GARA PER PUBBLICO INCANTO BANDO DI GARA PER PUBBLICO INCANTO 1. STAZIONE APPALTANTE: Comune di Ragusa, Corso Italia n.72, tel/fax 0932/676244. Sito internet: www.comune.ragusa.it 2. PROCEDURA DI GARA: pubblico incanto ai sensi

Dettagli

Provincia di Milano. Area Gestione Territorio BANDO DI GARA. 1.STAZIONE APPALTANTE: COMUNE DI BARANZATE Via Conciliazione, 19 C.A.P.

Provincia di Milano. Area Gestione Territorio BANDO DI GARA. 1.STAZIONE APPALTANTE: COMUNE DI BARANZATE Via Conciliazione, 19 C.A.P. BANDO DI GARA 1.STAZIONE APPALTANTE: COMUNE DI BARANZATE Via Conciliazione, 19 C.A.P. 20021 2.PROCEDURA DI GARA: procedura aperta ai sensi dell art. 55 del D.Lgs. 163/2006 e ss.mm.ii. CODICE IDENTIFICATIVO

Dettagli

I. 1 Indirizzo al quale inviare le offerte: Comune di Monte Sant Angelo Protocollo Generale Piazza Roma n. 2, 71037 Monte Sant Angelo;

I. 1 Indirizzo al quale inviare le offerte: Comune di Monte Sant Angelo Protocollo Generale Piazza Roma n. 2, 71037 Monte Sant Angelo; 71037 Monte Sant Angelo Piazza Roma n. 2 Telefono 0884/566244 0884/566242 0884/566220 - Telefax 0884/566212 BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA PER CONCESSIONE DI LAVORI PUBBLICI Procedura: aperta

Dettagli

Punti di contatto: ufficio gare Telefono: 06-47841490. Posta elettronica: bandidigara@grandistazioni.it Fax: 06-47885420

Punti di contatto: ufficio gare Telefono: 06-47841490. Posta elettronica: bandidigara@grandistazioni.it Fax: 06-47885420 BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) DENOMINAZIONE, INDIRIZZO E PUNTI DI CONTATTO Denominazione Ufficiale: Grandi Stazioni S.p.A. Indirizzo postale: Via Giovanni Giolitti n.34 Città:

Dettagli

TERMINE DI ESECUZIONE:

TERMINE DI ESECUZIONE: C O M U N E D I M O L A D I B A R I Provincia di Bari Settore VIII Lavori Pubblici e Manutenzioni Profilo Committente: www.comune.moladibari.ba.it BANDO DI GARA 1. STAZIONE APPALTANTE: Comune di Mola di

Dettagli

I CIRCOLO DIDATTICO GENNARO SEQUINO

I CIRCOLO DIDATTICO GENNARO SEQUINO I CIRCOLO DIDATTICO GENNARO SEQUINO Via Roma, 80 80018 MUGNANO DI NAPOLI Telefono 081-5710410/Fax 081-7451142 Distretto 26 Codice NAEE15100R Codice fiscale 80101770636 E-mail: naee15100r@istruzione.it

Dettagli

DIOCESI DI CASSANO ALL JONIO

DIOCESI DI CASSANO ALL JONIO Pag. 1 a 5 DIOCESI DI CASSANO ALL JONIO Cassano all Jonio li 19 febbraio 2014 Prot. N 64 RACCOMANDATA ½ posta elettronica certificata LETTERA D INVITO ALL IMPRESA: Oggetto: Invito a partecipare alla gara

Dettagli

7. SOGGETTI AMMESSI ALL APERTURA DELLE OFFERTE: i legali rappresentanti dei concorrenti o delegati muniti di atto formale di delega.

7. SOGGETTI AMMESSI ALL APERTURA DELLE OFFERTE: i legali rappresentanti dei concorrenti o delegati muniti di atto formale di delega. 71037 Monte Sant Angelo Piazza Municipio n. 2 Telefono 0884/561215 Telefax 0884/561016 BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA Procedura aperta ai sensi degli artt. 3 c. 37, 54, 55 ed 82 del D.lgs. 12.04.2006

Dettagli

I-Milano: Lavori di costruzione 2008/S 193-254978 BANDO DI GARA. Lavori

I-Milano: Lavori di costruzione 2008/S 193-254978 BANDO DI GARA. Lavori 1/6 I-Milano: Lavori di costruzione 2008/S 193-254978 BANDO DI GARA Lavori SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO: Università Vita - Salute S. Raffaele,

Dettagli

COMUNE DI ISCHIA (Provincia di Napoli)

COMUNE DI ISCHIA (Provincia di Napoli) COMUNE DI ISCHIA (Provincia di Napoli) Via Iasolino n. 1 Tel. 0813333111-245 telefax 0813333201 BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA RISTRETTA procedura: articolo 55 del decreto legislativo n. 163 del 2006

Dettagli

PUBBLICO INCANTO CODICE IDENTIFICATIVO GARA (CIG): 483027877F BANDO DI GARA INTEGRALE

PUBBLICO INCANTO CODICE IDENTIFICATIVO GARA (CIG): 483027877F BANDO DI GARA INTEGRALE ACOSET S.p.A. PUBBLICO INCANTO Energy Service Contractor per la fornitura dell energia elettrica, l esercizio, la manutenzione ordinaria e straordinaria, preceduti ad interventi di adeguamento normativo

Dettagli

C O M U N E DI CAPPADOCIA

C O M U N E DI CAPPADOCIA Prot. n. del Raccomandata A. R. Spett.le Impresa UFFICIO UNICO CENTRALE UNICA DI COMMITTENZA Comuni di: CAPPADOCIA ORICOLA - PERETO ROCCA DI BOTTE OGGETTO : Invito alla gara Procedura Negoziata. O.P.C.M.

Dettagli

SETTORE LAVORI PUBBLICI E MANUTENZIONI Opere Pubbliche e Infrastrutture

SETTORE LAVORI PUBBLICI E MANUTENZIONI Opere Pubbliche e Infrastrutture Comune di Oristano SETTORE LAVORI PUBBLICI E MANUTENZIONI Opere Pubbliche e Infrastrutture Prot. n del Cat. cl. fasc. Risposta a nota n del All Impresa APPALTO PUBBLICO DI LAVORI DI IMPORTO INFERIORE ALLA

Dettagli

1. Amministrazione aggiudicatrice:

1. Amministrazione aggiudicatrice: BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA Codice Identificativo Gara (CIG) 5764878FCE Direttiva 2004/18/CE 1. Amministrazione aggiudicatrice: denominazione UNIVERSITA DEGLI STUDI SUOR ORSOLA BENINCASA UNISOB

Dettagli

BANDO DI GARA. Sede: via Battistero n 4, 13900 Biella (BI)

BANDO DI GARA. Sede: via Battistero n 4, 13900 Biella (BI) BANDO DI GARA Appalto mediante procedura aperta per l affidamento quinquennale del servizio di consulenza e brokeraggio assicurativo. Codice CIG: 62817919EA 1) ENTE APPALTANTE Comune di Biella Sede: via

Dettagli

BANDO DI GARA PUBBLICO INCANTO

BANDO DI GARA PUBBLICO INCANTO BANDO DI GARA PUBBLICO INCANTO 1. STAZIONE APPALTANTE Comune di Palermo - Ufficio Opere Pubbliche - Servizio Fognature e Geotecnica, Via G. Astorino n. 36 Palermo, tel. 091-7405708, fax 091-7405744. (N.B.

Dettagli

I-Roma: Lavori di costruzione. BANDO DI GARA Lavori

I-Roma: Lavori di costruzione. BANDO DI GARA Lavori 2006/S 122-129804 I-Roma: Lavori di costruzione BANDO DI GARA Lavori SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO: Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici

Dettagli

COMUNE DI PORTO CESAREO

COMUNE DI PORTO CESAREO COMUNE DI PORTO CESAREO PROVINCIA DI LECCE VIA PETRAROLI, 9-73010 porto cesareo (LE) Tel.: 0833,858309 / Fax: 0833,858350 BANDO DI GARA OGGETTO: PROGRAMMA OPERATIVO FESR 2007-2013 - ASSE II LINEA D INTERVENTO

Dettagli

ASSESSORATO TERRITORIO ED AMBIENTE U.O.A. UFFICIO ENERGIA PUBBLICO INCANTO

ASSESSORATO TERRITORIO ED AMBIENTE U.O.A. UFFICIO ENERGIA PUBBLICO INCANTO Provincia Regionale di Ragusa ASSESSORATO TERRITORIO ED AMBIENTE U.O.A. UFFICIO ENERGIA PUBBLICO INCANTO per l affidamento dei servizi relativi a Efficientamento energetico e ottimizzazione dei consumi

Dettagli

CODICE C.I.G. 577295592A CODICE C.U.P. F73H14000040002

CODICE C.I.G. 577295592A CODICE C.U.P. F73H14000040002 LAVORI DI RIPRISTINO FRANA DI VIA NENNI NELLA FRAZIONE DI TAVERNELLE CONSEGUENTE AGLI EVENTI ALLUVIONALI DEL 11,12 E 13 NOVEMBRE 2012 - D.P.C.M. 23/03/2013 ORDINANZA DEL COMMISSARIO DELEGATO N. 10 DEL

Dettagli

TERMINE, INDIRIZZO DI RICEZIONE, MODALITA DI PRESENTAZIONE E DATA DI APERTURA DELLE OFFERTE:

TERMINE, INDIRIZZO DI RICEZIONE, MODALITA DI PRESENTAZIONE E DATA DI APERTURA DELLE OFFERTE: I. N. P. D. A. P. Istituto Nazionale di Previdenza per i Dipendenti dell'amministrazione Pubblica Via C. Beccaria n 29-00196 Roma Tel. 06/77351-06/77352734/3114/3115 BANDO DI GARA 1. STAZIONE APPALTANTE:

Dettagli

Investiamo nel vostro futuro

Investiamo nel vostro futuro Bando di gara Direttiva 2004/18/CE R E G I O N E S I C I L I A N A Investiamo nel vostro futuro Assessorato dei Beni Culturali e dell Identità Siciliana Dipartimento dei Beni Culturali e dell Identità

Dettagli

COMUNE DI CHIOPRIS VISCONE

COMUNE DI CHIOPRIS VISCONE COMUNE DI CHIOPRIS VISCONE Provincia di Udine AREA TECNICA AMMINISTRATIVA BANDO DI GARA - PROCEDURA APERTA" CUP I51B07000100002 - CIG 01633608ED ---------------------------------------------- OGGETTO:

Dettagli

1. STAZIONE APPALTANTE: Politecnico di Bari, Via Amendola n. 126/B Tel. 080 59625 18, Fax 080 5962520; sito internet: www.poliba.it.

1. STAZIONE APPALTANTE: Politecnico di Bari, Via Amendola n. 126/B Tel. 080 59625 18, Fax 080 5962520; sito internet: www.poliba.it. POLITECNICO BARI Avviso di gara lavori ristrutturazione fabbricati ex Scianatico. 1. STAZIONE APPALTANTE: Politecnico di Bari, Via Amendola n. 126/B Tel. 080 59625 18, Fax 080 5962520; sito internet: www.poliba.it.

Dettagli

BANDO DI GARA SETTORE SPECIALE

BANDO DI GARA SETTORE SPECIALE BANDO DI GARA SETTORE SPECIALE Procedura aperta ex articoli 220-238 del D. Lgs. n. 163/2006 e ss.mm.ii. per l'individuazione dell'operatore economico cui affidare il: Servizio di conduzione e manutenzione

Dettagli

I-Roma: Servizi di pulizia di uffici 2010/S 223-341815 BANDO DI GARA. Servizi

I-Roma: Servizi di pulizia di uffici 2010/S 223-341815 BANDO DI GARA. Servizi 1/7 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:341815-2010:text:it:html I-Roma: Servizi di pulizia di uffici 2010/S 223-341815 BANDO DI GARA Servizi SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA. Regione siciliana PRESIDENZA DIPARTIMENTO DELLA PROTEZIONE CIVILE BANDO DI GARA

REPUBBLICA ITALIANA. Regione siciliana PRESIDENZA DIPARTIMENTO DELLA PROTEZIONE CIVILE BANDO DI GARA Numero codice fiscale 80012000826 Partita IVA 02711070827 REPUBBLICA ITALIANA Regione siciliana PRESIDENZA DIPARTIMENTO DELLA PROTEZIONE CIVILE BANDO DI GARA Ai fini del presente bando e del disciplinare

Dettagli

Stazione Appaltante Procedura di gara: Luogo di esecuzione, descrizione dei lavori e sistema di realizzazione dell opera

Stazione Appaltante Procedura di gara: Luogo di esecuzione, descrizione dei lavori e sistema di realizzazione dell opera INSULA S.p.A. Società per la manutenzione urbana di Venezia indirizzo: Venezia - Dorsoduro 2050 telefono: 041/2724.354 - telefax: 041/2724.244 Internet: http://www.insula.it e-mail: appalti@insula.it BANDO

Dettagli

R.A.V. RACCORDO AUTOSTRADALE. VALLE D AOSTA S.p.A.

R.A.V. RACCORDO AUTOSTRADALE. VALLE D AOSTA S.p.A. R.A.V. RACCORDO AUTOSTRADALE VALLE D AOSTA S.p.A. BANDO DI GARA 1. STAZIONE APPALTANTE: DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO Denominazione ufficiale: R.A.V. RACCORDO AUTOSTRADALE VALLE D AOSTA

Dettagli

BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA (ART. 54 E SEGG. DEL D.LGS N. 163/2006)

BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA (ART. 54 E SEGG. DEL D.LGS N. 163/2006) Citta di Lomazzo P.zza IV Novembre, 4 22074 Lomazzo (Como) Tel. 029694121 fax 0296779146 info@comune.lomazzo.co.it www.comune.lomazzo.co.it C.F. e P. Iva 00566590139 BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA (ART.

Dettagli

20142 MILANO Via A. di Rudinì n. 8 Tel.: 02-8184.1 Fax: 02-8910875 Cod. Fisc. 80102370154 P. IVA: 04444150157 -

20142 MILANO Via A. di Rudinì n. 8 Tel.: 02-8184.1 Fax: 02-8910875 Cod. Fisc. 80102370154 P. IVA: 04444150157 - Bando di gara relativo a Procedura aperta per l affidamento delle opere da elettricista per la manutenzione ordinaria e straordinaria per l Azienda Ospedaliera San Paolo di Milano per tre anni con decorrenza

Dettagli

CITTA DI CINISELLO BALSAMO VIA XXV APRILE, 4

CITTA DI CINISELLO BALSAMO VIA XXV APRILE, 4 CITTA DI CINISELLO BALSAMO VIA XXV APRILE, 4 20092 Cinisello Balsamo (MI) Tel.02/660231 Fax 02/66011464 www.comune.cinisello-balsamo.mi.it E indetta con Determinazione Dirigenziale n.246 del 06/03/2007

Dettagli

COMUNE DI PARTANNA Provincia di Trapani

COMUNE DI PARTANNA Provincia di Trapani PROGRAMMA OPERATIVO INTERREGIONALE ENERGIE RINNOVABILI E RISPARMIO ENERGETICO 2007-2013 COMUNE DI PARTANNA Provincia di Trapani Part. I.V.A. 00239820814 3 Settore Urbanistica Tel. 0924-923400 Normativa

Dettagli

COMUNE DI FONNI. Provincia di Nuoro AREA TECNICA

COMUNE DI FONNI. Provincia di Nuoro AREA TECNICA COMUNE DI FONNI Provincia di Nuoro AREA TECNICA Via San Pietro, 4 08023 Fonni (NU) - Codice Fiscale n.: 00169690914 - Tel. n. 0784/591346 Fax n. 0784/591319 INTERNET : www.comune-fonni.it - E-Mail : utcfonni@hotmail.it

Dettagli

BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA Codice CIG: 58168708F8 Codice CUP: G66E12000740001

BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA Codice CIG: 58168708F8 Codice CUP: G66E12000740001 COMUNE DI CELICO PROVINCIA DI COSENZA UFFICIO TECNICO - SETTORE LAVORI PUBBLICI Prot. n 1763 del 20/06/2014 Pubblicato all Albo Pretorio al n 427/2014 dal 20/06/2014 al 15/07/2014 BANDO DI GARA PROCEDURA

Dettagli

PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI LAVORI DI ADEGUAMENTO DELLA RETE FOGNARIA ESISTENTE ALLE ESIGENZE ATTUALI

PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI LAVORI DI ADEGUAMENTO DELLA RETE FOGNARIA ESISTENTE ALLE ESIGENZE ATTUALI Prot. 2093-19.05.2014 COMUNE DI PONTE (Provincia di Benevento) Settore Lavori Pubblici Piazza XXII Giugno cap.82030 PONTE (BN) Tel.0824/875281 Fax 0824/874337 e-mail: ponte@pec.comunediponte.it sito web:

Dettagli

Lavori di Sistemazione dell edifico ex Caserma C.C. in Via Vallecine da adibirsi a nuova sede comunale 2 E 3 LOTTO CIG 0084984303

Lavori di Sistemazione dell edifico ex Caserma C.C. in Via Vallecine da adibirsi a nuova sede comunale 2 E 3 LOTTO CIG 0084984303 C O M U N E D I B O R B O N A P R O V I N C I A D I R I E T I VIA NICOLA DA BORBONA 02010 BORBONA Tel. 0746/940037 Fax 0746/940285 P.I. C.F. 00113410575 E-Mail: borbona@comune.borbona.rieti.it Indirizzo

Dettagli

COMUNE DI ORISTANO Comuni de Aristanis C.F. 00052090958

COMUNE DI ORISTANO Comuni de Aristanis C.F. 00052090958 COMUNE DI ORISTANO Comuni de Aristanis C.F. 00052090958 IV SETTORE SERVIZIO LAVORI PUBBLICI BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA PER L APPALTO DEI LAVORI DI RECUPERO DEL COMPLESSO EDILIZIO RESIDENZIALE DELLE

Dettagli

COMUNE DI TODI PROVINCIA DI PERUGIA SERVIZIO 8 OPERE PUBBLICHE E PROGETTAZIONE BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA

COMUNE DI TODI PROVINCIA DI PERUGIA SERVIZIO 8 OPERE PUBBLICHE E PROGETTAZIONE BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA COMUNE DI TODI PROVINCIA DI PERUGIA SERVIZIO 8 OPERE PUBBLICHE E PROGETTAZIONE BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA per l'affidamento dell'appalto dei lavori relativi a INTERVENTI DI PREVENZIONE DEL RISCHIO

Dettagli

COMUNE DI VOGHIERA Provincia di Ferrara

COMUNE DI VOGHIERA Provincia di Ferrara COMUNE DI VOGHIERA Provincia di Ferrara PROCEDURA APERTA I STRALCIO FUNZIONALE DEI LAVORI DI REALIZZAZIONE DI PISTA CICLABILE LUNGO VIA PROVINCIALE A VOGHIERA (LOTTI 1 E 2) - CUP J41B13000250006 Voghiera

Dettagli

IL SOGGETTO ATTUATORE (Decreto del Presidente della Regione Lazio n. T00431 del 20/11/2014) BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA

IL SOGGETTO ATTUATORE (Decreto del Presidente della Regione Lazio n. T00431 del 20/11/2014) BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA REGIONE LAZIO ACCORDO DI PROGRAMMA FINALIZZATO ALLA PROGRAMMAZIONE E AL FINANZIAMENTO DI INTERVENTI URGENTI PRIORITARI PER LA MITIGAZIONE DEL RISCHIO (art. 2, comma 240, Legge 23 dicembre 2009 n.191) IL

Dettagli

COMUNE DI CINISI ****** Provincia di Palermo

COMUNE DI CINISI ****** Provincia di Palermo COMUNE DI CINISI ****** Provincia di Palermo PROCEDURA APERTA (Criterio di aggiudicazione prezzo più basso) Decreto legislativo 12 aprile 2006 n. 163 e s.m.i. Contratto Aperto Servizio di nolo a caldo

Dettagli

CODICE C.I.G.: 05609140E0

CODICE C.I.G.: 05609140E0 COMUNE di SETTIMO S. PIETRO PROVINCIA di CAGLIARI Prot. 9788 del 03/11/2010 OGGETTO: BANDO DI GARA CODICE C.I.G.: 05609140E0 LAVORI DI RISTRUTTURAZIONE DELLA SCUOLA MATERNA DI VIA SARDEGNA Importo complessivo

Dettagli

Comune di Ordona. Piazza Aldo Moro, n. 1-71040 Ordona (FG) utc@comune.ordona.fg.it --PEC: utc@pec.comune.ordona.fg.it. ooooooooo BANDO DI GARA

Comune di Ordona. Piazza Aldo Moro, n. 1-71040 Ordona (FG) utc@comune.ordona.fg.it --PEC: utc@pec.comune.ordona.fg.it. ooooooooo BANDO DI GARA Comune di Ordona Piazza Aldo Moro, n. 1-71040 Ordona (FG) Tel. 0885/796221 - Fax 0885/796067 P.IVA: 00516330719 - C.F.: 81002190718 utc@comune.ordona.fg.it --PEC: utc@pec.comune.ordona.fg.it ooooooooo

Dettagli

4. TERMINE DI ESECUZIONE: 120 ( centoventi ) giorni naturali e consecutivi decorrenti dalla data di consegna dei lavori;

4. TERMINE DI ESECUZIONE: 120 ( centoventi ) giorni naturali e consecutivi decorrenti dalla data di consegna dei lavori; COMUNE DI TORREMAGGIORE ( Provincia di Foggia ) Settore III Servizio Lavori Pubblici Lavori di recupero del Castello Ducale- Impianto automatico di estinzione incendio. BANDO DI GARA 1. STAZIONE APPALTANTE:

Dettagli

1. STAZIONE APPALTANTE Milanosport S.p.A. viale Tunisia n. 35-20124 Milano - tel. 02-62345110/07 - fax 02/62345191.

1. STAZIONE APPALTANTE Milanosport S.p.A. viale Tunisia n. 35-20124 Milano - tel. 02-62345110/07 - fax 02/62345191. PROCEDURA APERTA PER LA CONCESSIONE D USO DI IMPIANTI PUBBLICITARI INSISTENTI PRESSO I CENTRI SPORTIVI DI PROPRIETÀ DEL COMUNE DI MILANO ED IN GESTIONE A MILANOSPORT S.p.A. - APPALTO REP. 3/2014 - CIG

Dettagli

BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA

BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA Consorzio Parco delle Groane Sede Solaro Via della Polveriera, 2 Provincia di Milano BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA Art. 55 D.Lgs. 163/2006 CONSERVAZIONE DELLA RETE ECOLOGICA NEL PARCO DELLE GROANE:

Dettagli

Regione siciliana BANDO DI GARA PRESIDENZA DIPARTIMENTO DELLA PROTEZIONE CIVILE

Regione siciliana BANDO DI GARA PRESIDENZA DIPARTIMENTO DELLA PROTEZIONE CIVILE REPUBBLICA ITALIANA Numero codice fiscale 80012000826 Partita IVA 02711070827 Regione siciliana PRESIDENZA DIPARTIMENTO DELLA PROTEZIONE CIVILE SERVIZIO RISCHIO VULCANICO ETNEO BANDO DI GARA Ai fini del

Dettagli

COMUNE DI OLEVANO SUL TUSCIANO Provincia di Salerno Procedura aperta per l appalto dei lavori di

COMUNE DI OLEVANO SUL TUSCIANO Provincia di Salerno Procedura aperta per l appalto dei lavori di COMUNE DI OLEVANO SUL TUSCIANO Provincia di Salerno Procedura aperta per l appalto dei lavori di Restauro e valorizzazione del complesso monastico santuariale di S. Michele Arcangelo di Olevano Sul Tusciano

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DEL PIEMONTE ORIENTALE AMEDEO AVOGADRO DISCIPLINARE DI GARA

UNIVERSITA DEGLI STUDI DEL PIEMONTE ORIENTALE AMEDEO AVOGADRO DISCIPLINARE DI GARA UNIVERSITA DEGLI STUDI DEL PIEMONTE ORIENTALE AMEDEO AVOGADRO DISCIPLINARE DI GARA Lavori per la realizzazione di un edificio a uso laboratorio a scopi scientifici, realizzato su un lotto libero all interno

Dettagli

SOCIETA ENNA EUNO S.P.A.

SOCIETA ENNA EUNO S.P.A. SOCIETA ENNA EUNO S.P.A. BANDO DI GARA DI PUBBLICO INCANTO 1. STAZIONE APPALTANTE: Società EnnaEuno S.p.A. Via Cavalieri di Vittorio Veneto n. 20 94100 Enna Tel. 0935.511673. 2. PROCEDURA DI GARA: pubblico

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO POGGIOMARINO 1 CAPOLUOGO. SEDE CENTRALE: VIA ROMA n 38 80040 POGGIOMARINO (NA) TEL./FAX. 081-8651166

ISTITUTO COMPRENSIVO POGGIOMARINO 1 CAPOLUOGO. SEDE CENTRALE: VIA ROMA n 38 80040 POGGIOMARINO (NA) TEL./FAX. 081-8651166 ISTITUTO COMPRENSIVO POGGIOMARINO 1 CAPOLUOGO SEDE CENTRALE: VIA ROMA n 38 80040 POGGIOMARINO (NA) TEL./FAX. 081-8651166 CODICE MECCANOGRAFICO SCUOLA NAIC8F9003 CF:82019200631 E-mail: naic8f9003@istruzione.it

Dettagli

BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA Codice Identificativo Gara (CIG) 5493686D17. denominazione UNIVERSITA DEGLI STUDI SUOR ORSOLA BENINCASA UNISOB

BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA Codice Identificativo Gara (CIG) 5493686D17. denominazione UNIVERSITA DEGLI STUDI SUOR ORSOLA BENINCASA UNISOB BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA Codice Identificativo Gara (CIG) 5493686D17 1. Amministrazione aggiudicatrice: denominazione UNIVERSITA DEGLI STUDI SUOR ORSOLA BENINCASA UNISOB indirizzo VIA SUOR ORSOLA

Dettagli

SETTORE PROGRAMMAZIONE ECONOMICA E FINANZIARIA Servizio Appalti e Contratti

SETTORE PROGRAMMAZIONE ECONOMICA E FINANZIARIA Servizio Appalti e Contratti CITTÀ DI REGGIO CALABRIA SETTORE PROGRAMMAZIONE ECONOMICA E FINANZIARIA Servizio Appalti e Contratti BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA Procedura: aperta art. 3, comma 37 e art. 55, comma 5, decreto

Dettagli

_ uxüé VÉÇáÉÜé É VÉÅâÇtÄx w gütñtç

_ uxüé VÉÇáÉÜé É VÉÅâÇtÄx w gütñtç _ uxüé VÉÇáÉÜé É VÉÅâÇtÄx w gütñtç EX ART. 1 L.R. N. 8 DEL 24/3/2014 già Provincia Regionale di Trapani Settore n. 1 Servizio n. 8 Gare e Contratti A V V I S O Procedura negoziata ad evidenza pubblica

Dettagli

SACE S.p.A. BANDO DI GARA D APPALTO. Indirizzo Postale: Piazza Poli, 37/42 Città: Roma Codice Postale: 00187 Paese: ITALIA

SACE S.p.A. BANDO DI GARA D APPALTO. Indirizzo Postale: Piazza Poli, 37/42 Città: Roma Codice Postale: 00187 Paese: ITALIA SACE S.p.A. BANDO DI GARA D APPALTO SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO Denominazione SACE S.p.A. ufficiale: Indirizzo Postale: Piazza Poli, 37/42

Dettagli

cüéä Çv t w atñéä SETTORE PROGRAMMAZIONE FINANZIARIA E TRIBUTI Tel.081 8853222 Fax 081 8858336 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA

cüéä Çv t w atñéä SETTORE PROGRAMMAZIONE FINANZIARIA E TRIBUTI Tel.081 8853222 Fax 081 8858336 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA VÉÅâÇx w MARIGLIANO cüéä Çv t w atñéä SETTORE PROGRAMMAZIONE FINANZIARIA E TRIBUTI Tel.081 8853222 Fax 081 8858336 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA ENTE APPALTANTE: Comune di Marigliano Corso

Dettagli

COMUNE DI CUCCARO VETERE

COMUNE DI CUCCARO VETERE COMUNE DI CUCCARO VETERE Comune del Provincia di Salerno Via Convento n 13 - C.A.P. 84050 - Tel e fax 0974.953050 e-mail comune.cuccarovetere@asmecert.it UFFICIO TECNICO ED URBANISTICA BANDO DI GARA PROCEDURA

Dettagli

Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo

Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo SOPRINTENDENZA SPECIALE PER IL PATRIMONIO STORICO ARTISTICO ED ETNOANTROPOLOGICO E PER IL POLO MUSEALE DELLA CITTÀ DI VENEZIA E DEI COMUNI DELLA

Dettagli

AREA TECNICA. BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA (ai sensi dell art. 3, comma 37 e art. 55, comma 5, del vigente D.Lgs.

AREA TECNICA. BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA (ai sensi dell art. 3, comma 37 e art. 55, comma 5, del vigente D.Lgs. BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA (ai sensi dell art. 3, comma 37 e art. 55, comma 5, del vigente D.Lgs. 163/2006) Per l appalto dei lavori di Riqualificazione urbanistica delle aree periferiche

Dettagli

PROCEDURA DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI PULIZIA UFFICI

PROCEDURA DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI PULIZIA UFFICI PROCEDURA DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI PULIZIA UFFICI CIG 545647164F BANDO E DISCIPLINARE DI GARA PREMESSA Il presente disciplinare di gara ha per oggetto l affidamento del servizio di pulizia

Dettagli

Provincia dell Aquila Settore Urbanistica e Pianificazione Servizio Urbanistico

Provincia dell Aquila Settore Urbanistica e Pianificazione Servizio Urbanistico Provincia dell Aquila Settore Urbanistica e Pianificazione Servizio Urbanistico L Aquila lì n di prot. risposta a nota n del allegati n. P.I.T. PROGETTI INTEGRATI TERRITORIALI- PROGETTO PER L ADATTAMENTO

Dettagli

C O M U N E D I MESSINA Prov. Di MESSINA

C O M U N E D I MESSINA Prov. Di MESSINA BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA (Direttiva 2004/18/CE) C O M U N E D I MESSINA Prov. Di MESSINA Lavori di realizzazione della Pista ciclabile litoranea nord Fortino Principe Ai sensi dell art.9 della

Dettagli

IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO LAVORI PUBBLICI E URBANISTICA

IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO LAVORI PUBBLICI E URBANISTICA BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA AFFIDAMENTO DEI LAVORI DI MIGLIORAMENTO DEI BOSCHI CON FINALITA PREVENTIVA DEL RISCHIO DI INCENDI NELLA ZONA FUSINO PIATTA IN COMUNE DI GROSIO PARTICELLE FORESTALI N 10-11B-12B-13B-15-15A-16-78

Dettagli

PROVINCIA DI PISTOIA DISCIPLINARE DI GARA

PROVINCIA DI PISTOIA DISCIPLINARE DI GARA PROVINCIA DI PISTOIA DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI UNA APPARECCHIATURA DI STORAGE AREA NETWORK (SAN) PER L IMPLEMENTAZIONE ED IL POTENZIAMENTO DELLA INFRASTRUTTURA TECNOLOGICA

Dettagli

BANDO DI GARA D APPALTO PER LAVORI. L appalto rientra nel campo di applicazione dell accordo sugli appalti pubblici (AAP)? NO X

BANDO DI GARA D APPALTO PER LAVORI. L appalto rientra nel campo di applicazione dell accordo sugli appalti pubblici (AAP)? NO X Azienda Sanitaria Locale n. 4 - Chiavarese Via G.B. Ghio 9-16043 CHIAVARI C.F. e P.IVA 01038700991 STRUTTURA COMPLESSA GESTIONE TECNICA email tecnico@asl4.liguria.it BANDO DI GARA D APPALTO PER LAVORI

Dettagli

COMUNE DI RACCUJA ( U.R.E.G.A. Sezione Provinciale di MESSINA) BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA

COMUNE DI RACCUJA ( U.R.E.G.A. Sezione Provinciale di MESSINA) BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA COMUNE DI RACCUJA ( U.R.E.G.A. Sezione Provinciale di MESSINA) BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA Ai sensi del Decreto Legislativo 12 Aprile 2006, n. 163 e ss.mm.ii., come recepito dalla Legge Regionale 12

Dettagli

Università degli Studi di Ferrara RIPARTIZIONE SERVIZIO TECNICO UFFICIO MANUTENZIONE ORDINARIA UFFICIO MANUTENZIONE STRAORDINARIA

Università degli Studi di Ferrara RIPARTIZIONE SERVIZIO TECNICO UFFICIO MANUTENZIONE ORDINARIA UFFICIO MANUTENZIONE STRAORDINARIA BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA DI LAVORI - CONTRATTO APERTO PER LA MANUTENZIONE ORDINARIA E STRAORDINARIA NON PROGRAMMATA DEGLI EDIFICI DELL UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI FERRARA ANNO 2009 CODICE CIG: 0274255262

Dettagli

INPS DIREZIONE REGIONALE LOMBARDIA

INPS DIREZIONE REGIONALE LOMBARDIA INPS DIREZIONE REGIONALE LOMBARDIA 1. stazione appaltante: Istituto Nazionale della Previdenza Sociale - Direzione regionale Lombardia - via M. Gonzaga 6, 20123 Milano; tel. 0288931, fax 028893200. 2.

Dettagli

COMUNE DI OTRANTO Provincia di Lecce Via Basilica - c.a.p. 73028 -Telefono (0836)- 871318 / Fax (0836) 801845

COMUNE DI OTRANTO Provincia di Lecce Via Basilica - c.a.p. 73028 -Telefono (0836)- 871318 / Fax (0836) 801845 COMUNE DI OTRANTO Provincia di Lecce Via Basilica - c.a.p. 73028 -Telefono (0836)- 871318 / Fax (0836) 801845 BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA progettazione esecutiva ed esecuzione lavori sulla

Dettagli

COMUNE DI CORATO (Prov. di Bari)

COMUNE DI CORATO (Prov. di Bari) COMUNE DI CORATO (Prov. di Bari) BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA procedura: art. 3, comma 37 e art. 55, comma 5, decreto legislativo n. 163 del 2006 criterio: offerta del prezzo più basso mediante

Dettagli

Italia-Messina: Lavori di costruzione 2014/S 191-335962. Bando di gara. Lavori

Italia-Messina: Lavori di costruzione 2014/S 191-335962. Bando di gara. Lavori 1/5 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:335962-2014:text:it:html Italia-Messina: Lavori di costruzione 2014/S 191-335962 Bando di gara Lavori Direttiva 2004/18/CE Sezione I:

Dettagli

RISTRUTTURAZIONE LOCALI EMODIALISI DORGALI PER UTILIZZO RENI PORTATILI - CIG ZF50EA68F4 BANDO DI GARA

RISTRUTTURAZIONE LOCALI EMODIALISI DORGALI PER UTILIZZO RENI PORTATILI - CIG ZF50EA68F4 BANDO DI GARA AZIENDA SANITARIA DI NUORO REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA PROCEDURA NEGOZIATA SENZA PREVIA PUBBLICAZIONE DI UN BANDO DI GARA EX ART. 122, COMMA 7 DEL D. LGS. N. 163/06 PER L'AFFIDAMENTO DEI LAVORI DI:

Dettagli

1. STAZIONE APPALTANTE: UNIVERSITA DEGLI STUDI DI. - Telefono: 081-5476513 6158; Telefax: 081-5476571; Indirizzo

1. STAZIONE APPALTANTE: UNIVERSITA DEGLI STUDI DI. - Telefono: 081-5476513 6158; Telefax: 081-5476571; Indirizzo BANDO DI GARA PUBBLICO INCANTO 1. STAZIONE APPALTANTE: UNIVERSITA DEGLI STUDI DI NAPOLI PARTHENOPE, VIA AMM. ACTON, 38, 80133 NAPOLI - Servizio responsabile: AREA TECNICA Ufficio Tecnico I - Telefono:

Dettagli

COMUNE DI PALAZZO SAN GERVASIO PROVINCIA DI POTENZA Servizio Tecnico Lavori Pubblici

COMUNE DI PALAZZO SAN GERVASIO PROVINCIA DI POTENZA Servizio Tecnico Lavori Pubblici COMUNE DI PALAZZO SAN GERVASIO PROVINCIA DI POTENZA Servizio Tecnico Lavori Pubblici Prot. N. 8493 Data 28/10/2014 BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA OGGETTO: Lavori di realizzazione di investimenti

Dettagli

BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA, A PREZZO PIU BASSO

BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA, A PREZZO PIU BASSO BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA, A PREZZO PIU BASSO PER PRESTAZIONE DI SERVIZI ATTINENTI ALL ARCHITETTURA E ALL INGEGNERIA DI IMPORTO INFERIORE A. 100.000,00 Ai fini del presente bando si intendono per

Dettagli

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA Appalto Integrato Complesso

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA Appalto Integrato Complesso COMUNE DI SAUZE D OULX Via della Torre, 11-10050 Sauze d Oulx (Torino) Tel. 0122 850380 Fax 0122-858920 BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA Appalto Integrato Complesso Modalità di affidamento: appalto

Dettagli

Prot. n. 1895 / A8 Monreale, 09 giugno 2015

Prot. n. 1895 / A8 Monreale, 09 giugno 2015 MIUR FONDI STRUTTURALI EUROPEI ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE FRANCESCA MORVILLO Via Biagio Giordano n. 10-900146 Monreale (PA) - Tel. 091/640.54.06 - Fax n. 091/640.83.07 - Cod. fisc. 97163340827 Email

Dettagli

Comune di Gravina in Puglia

Comune di Gravina in Puglia Comune di Gravina in Puglia c.a.p. 70024 Partita Iva 0036498722 Codice Fiscale PROVINCIA DI BARI DISCIPLINARE DI GARA PER LA REALIZZAZIONE DI UN CENTRO VISITA E DI UNA RETE SENTIERISTICA NEL SIC BOSCO

Dettagli

Comune di San Giorgio di Mantova

Comune di San Giorgio di Mantova Comune di San Giorgio di Mantova AREA SERVIZI ALLA PERSONA SERVIZI SCOLASTICI Piazza della Repubblica, 8. Tel 0376 273114/273124 Fax 0376 273151 p.e.c. comune.sangiorgiodimantova@pec.regione.lombardia.it

Dettagli

PROVINCIA REGIONALE DI AGRIGENTO

PROVINCIA REGIONALE DI AGRIGENTO PROVINCIA REGIONALE DI AGRIGENTO BANDO PER TORNATA DI N. 3 GARE PUBBLICO INCANTO GARA N 1 Lavori di riparazione danni alluvionali sulla S.P. n. 9 Ravanusa F. Salso. dell'importo complessivo di.175.000,00(euro

Dettagli

COMUNE DI SCICLI Provincia di Ragusa denominata Libero Consorzio Comunale Settore Tecnico Servizio Programmazione e Progettazione

COMUNE DI SCICLI Provincia di Ragusa denominata Libero Consorzio Comunale Settore Tecnico Servizio Programmazione e Progettazione COMUNE DI SCICLI Provincia di Ragusa denominata Libero Consorzio Comunale Settore Tecnico Servizio Programmazione e Progettazione BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA OGGETTO: A.P.Q. Tutela delle Acque e Gestione

Dettagli

Servizio di brokeraggio assicurativo

Servizio di brokeraggio assicurativo Servizio di brokeraggio assicurativo DISCIPLINARE DI GARA CIG Z01092E626 PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO PREMESSA Molise Acque ha indetto gara a procedura aperta

Dettagli

Italia-Roma: Carta da stampa 2014/S 119-211743. Bando di gara. Forniture

Italia-Roma: Carta da stampa 2014/S 119-211743. Bando di gara. Forniture 1/7 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:211743-2014:text:it:html Italia-Roma: Carta da stampa 2014/S 119-211743 Bando di gara Forniture Direttiva 2004/18/CE Sezione I: Amministrazione

Dettagli

Bando di gara. Procedura aperta

Bando di gara. Procedura aperta A.OSP. SAN PAOLO (MI) UAT_MOD_075_Ed00 Pag.:1/6 Bando di gara Procedura aperta per la manutenzione ordinaria e straordinaria delle opere da pavimentista per un biennio per il Presidio, per gli edifici

Dettagli

BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA

BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA Parco delle Groane Sede Solaro Via della Polveriera, 2 Provincia di Milano/Monza e Brianza BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA Art. 55 D.Lgs. 163/2006 INTERVENTI DI COMPENSAZIONE AMBIENTALE IN LOCALITA

Dettagli

PO FESR 2007-2013 Progetto di incremento della valorizzazione e pubblica fruizione del Teatro /Odeon e delle Terme della Rotonda di Catania

PO FESR 2007-2013 Progetto di incremento della valorizzazione e pubblica fruizione del Teatro /Odeon e delle Terme della Rotonda di Catania REGIONE SICILIANA ASSESSORATO DEI BENI CULTURALI Dipartimento dei Beni Culturali Museo Regionale di Catania BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA (ai sensi degli artt. 53 c.2 lett. a),54 c. 2), 55 c.5), 82

Dettagli

AVVISO DI GARA DI PROCEDURA APERTA SETTORI SPECIALI - PER L AFFIDAMENTO DELLA REALIZZAZIONE DEL AMPLIAMENTO E POTENZIAMENTO DELL IMPIANTO

AVVISO DI GARA DI PROCEDURA APERTA SETTORI SPECIALI - PER L AFFIDAMENTO DELLA REALIZZAZIONE DEL AMPLIAMENTO E POTENZIAMENTO DELL IMPIANTO AVVISO DI GARA DI PROCEDURA APERTA SETTORI SPECIALI - PER L AFFIDAMENTO DELLA REALIZZAZIONE DEL AMPLIAMENTO E POTENZIAMENTO DELL IMPIANTO DI DEPURAZIONE ACQUE REFLUE DI PONTE SASSO COMUNE DI FANO 1 STRALCIO

Dettagli

I-Brescia: Caldaie per teleriscaldamento 2012/S 220-362872. Avviso di gara Settori speciali. Forniture

I-Brescia: Caldaie per teleriscaldamento 2012/S 220-362872. Avviso di gara Settori speciali. Forniture 1/6 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:362872-2012:text:it:html I-Brescia: Caldaie per teleriscaldamento 2012/S 220-362872 Avviso di gara Settori speciali Forniture Direttiva

Dettagli

BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA

BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA ISTITUTO NAZIONALE DELLA PREVIDENZA SOCIALE Direzione Regionale Toscana Coordinamento Attività tecnico edilizia 50122 Firenze - via del Proconsolo, 10 - telefono 055/23781 fax 055/2378761 Lavori di ripristino

Dettagli

cüéä Çv t w atñéä SETTORE POLIZIA MUNICIPALE Tel.081 8851605 Fax 081 8852867 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA

cüéä Çv t w atñéä SETTORE POLIZIA MUNICIPALE Tel.081 8851605 Fax 081 8852867 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA VÉÅâÇx w MARIGLIANO cüéä Çv t w atñéä SETTORE POLIZIA MUNICIPALE Tel.081 8851605 Fax 081 8852867 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA ENTE APPALTANTE: Comune di Marigliano Corso Umberto 1-80034 Marigliano

Dettagli

STAZIONE UNICA APPALTANTE

STAZIONE UNICA APPALTANTE COMUNITA' MONTANA VALSESIA Corso Roma, n.35-13019 - Varallo (VC) Tel.0163-51.555/53.800 fax 0163-52.405 STAZIONE UNICA APPALTANTE DISCIPLINARE DI GARA PER L'AFFIDAMENTO IN GESTIONE, MEDIANTE PROCEDURA

Dettagli

Comune di Diano d Alba Provincia di Cuneo

Comune di Diano d Alba Provincia di Cuneo Comune di Diano d Alba Provincia di Cuneo Via Umberto I 22 CAP 12055 tel. 0173/69101 69191 0173-69460 fax 0173/69312 e mail: comune@dianoalba.gov.it www.dianoalba.gov.it SERVIZIO TECNICO - LAVORI PUBBLICI

Dettagli