Con buona approssimazione si può dire che il costo medio di un auto in Italia sia inferiore, rispetto alla Danimarca, di un buon quaranta percento.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Con buona approssimazione si può dire che il costo medio di un auto in Italia sia inferiore, rispetto alla Danimarca, di un buon quaranta percento."

Transcript

1 L ACQUISTO DI UN AUTOMOBILE: OPPORTUNITA O PROBLEMA Avv. Ernesto Caracciolo Gioia Gastaldi Che si scelga di venire in Italia per esigenze di lavoro, che lo si faccia per puro piacere, per rilassarsi durante un periodo festivo, o che si scelga il nostro paese come luogo dove stabilirsi in via definitiva dopo essere andati in pensione nel proprio paese di origine, è più che probabile che, in ogni caso, ci si debba preoccupare di acquistare un autovettura. La superficie del nostro paese è più grande di oltre dieci volte quella della Danimarca e, pur esistendo un servizio di trasporto pubblico ormai di livello equivalente al resto d Europa (non fosse altro perché in Italia si fabbricano treni destinati ad essere utilizzati dai viaggiatori di moltissimi paesi nel mondo, tra cui gli Stati Uniti e la stessa Danimarca), evidentemente le distanze qui da noi sono decisamente maggiori e, complici anche le ampie zone montane o collinari, spesso gli spostamenti risultano un po complicati. Allora va da sé che il manager, o il dipendente, dell azienda danese istituita in Italia che avrà necessità di spostarsi frequentemente per lavoro, dovrà necessariamente optare per l indipendenza data dal possesso di un autovettura; ciò considerando anche che i costi delle macchine in Italia sono decisamente inferiori rispetto alla Danimarca. L IVA applicata, cioè l Imposta sul Valore Aggiunto (l equivalente del MOMS danese) è, tranne che per le auto di lusso (categoria comunque ristretta), generalmente quella del 20%, senza contare che l Italia è grande produttore di automobili e di conseguenza ne viene favorita, anche dai governanti, la commercializzazione. Con buona approssimazione si può dire che il costo medio di un auto in Italia sia inferiore, rispetto alla Danimarca, di un buon quaranta percento. Le offerte presentate sui quasi tutti i mezzi di comunicazione fioccano: possibilità di pagamenti rateali fino a tre anni e senza interessi, accessori come stereo e aria condizionata in regalo e addirittura benefits concernenti coperture assicurative contro furto e incendio pure compresi nel prezzo. Insomma non c è che l imbarazzo della scelta. Esiste però anche il rovescio della medaglia, che identificherei soprattutto nel mercato dell usato. Se per una società è generalmente conveniente acquistare un mezzo nuovo, sia per i motivi sopra esposti, ma anche per la possibilità di detrarre il costo dalle tasse, per un privato, spesso può ancora essere preferibile optare per l acquisto di un buon usato. Il cittadino danese, ma gli scandinavi in genere, è noto in Italia per la propria innocenza (o dabbenaggine, nel senso buono del termine), e quindi, spesso, è il pollo da spennare. In Danimarca non si vive con la costante preoccupazione di poter essere in qualche modo giocati a causa della propria buona fede. In Italia invece si è sempre, costantemente, tutti all erta: Mai fidarti di nessuno! è la frase che ogni genitore ripete più spesso ai propri bimbi, dalla culla e fino a quando (piuttosto tardi) lasciano la il tetto familiare. Non che ci si trovi in una giungla, anzi; molti degli stereotipi e dei miti circolanti sull Italia e sui suoi abitanti ora fanno solo sorridere e pochi (quelli che da noi non ci sono ancora stati) sono quelli che ancora

2 credono a certe cose. Nondimeno è vero che, essendo in tanti e non avendo un sistema sociale come quello danese, che garantisce (anche ai pigri) di che vivere, la concorrenza diventa spietata e molti devono arrangiarsi in qualche modo per tirare la fine del mese. Così anche nel mercato dell usato nascono offertissime di auto a prezzi stracciati, che in realtà sono carrette senza mercato alcuno. Ma come fare per aiutare i pronipoti di Odino a districarsi in questo labirinto. Per questo abbiamo pensato ad un piccolo Vademecum, che aiuti l uomo dei ghiacci a restare a galla quando si trova ad affrontare i marosi del mercato dell auto italiano. Uno strumento semplice per scegliere dove e come comprare e che lo prepari in vista dei tanti documenti che dovrà sottoscrivere al momento dell acquisto. Naturalmente, come già evidenziato in altri capitoli di questa pubblicazione, poiché i motori non rientrano tra le mie specifiche competenze, ho chiesto aiuto a qualcuno specializzato nel settore e così mi sono rivolto a Gioia Gastaldi, titolare di una Agenzia di Pratiche Auto e Autoscuola con sede in Milano in Viale Sabotino n.16. E proprio lei la fonte di tutte le indicazioni di carattere strettamente tecnico circa la documentazione da portare, o da compilare, al momento dell acquisto, che troverete più avanti in questo capitolo ed è a lei che sempre affidiamo i nostri clienti d oltre confine ogni volta che si presenta per loro il problema di comprare un automobile qui da noi. Moltissime sono le riviste specializzate, sulle quali si trovano inserzioni di privati che vendono la propria autovettura. So bene che tale forma di compravendita è molto usata anche in Danimarca, ma da noi, a meno che non si abbia grande competenza in campo meccanico o motoristico, è una strada che è meglio non percorrere. Per prima cosa si noti che il privato cittadino, quando vende la propria auto non fornisce alcuna garanzia sul bene venduto, per cui se si verifica un malfunzionamento del mezzo, anche solo il giorno dopo l acquisto, diventa di fatto impossibile ottenere dal venditore il pagamento delle riparazioni o la riduzione del prezzo di vendita. Ma vi è di più. In Danimarca una vettura con ottantamila chilometri è quasi nuova, mentre una con centomila ha ancora un ottimo mercato. Da noi, percorsi cinquantamila chilometri, un auto ha un mercato molto relativo e a ottantamila quasi si compra al chilo, come il ferrovecchio, ciò sia per la grande scelta di usato a disposizione dei potenziali acquirenti, sia per i prezzi e le modalità di pagamento offerti per l acquisto del nuovo. La conseguenza è che, nonostante sia inquadrata ormai da tempo come ipotesi di truffa e quindi punita con la carcerazione, molte persone si dilettano ancora ad alterare il contachilometri dell auto in vendita, così da ringiovanirla quanto basta perché risulti appetibile. Se questo lo può fare, senza correre particolari rischi, il privato che vende un auto ogni parecchio,

3 di solito (visti anche i continui controlli cui sono sottoposti dalle autorità) questo atteggiamento non se lo permettono le grandi concessionarie delle marche più note, che peraltro utilizzano il mercato dell usato più che altro per fidelizzare il cliente, in modo da spingerlo, nel futuro più o meno immediato, all acquisto di una vettura nuova ancora una volta presso di loro. Il primo consiglio è quindi questo: rivolgersi sempre a grandi strutture, possibilmente che abbiano un centro d assistenza tecnica interno e che forniscano una garanzia di almeno sei mesi (ma meglio un anno) sull auto venduta. Ma anche i concessionari fanno il loro mestiere e lo fanno con un unico scopo: guadagnare il più possibile, quindi non è che ci si debba fidare di tutto quello che dicono, né dobbiamo credere che tutto ciò che viene proposto è oro puro. Come ho detto più sopra la differenza di prezzo tra la Danimarca e l Italia è molto rilevante, con la conseguenza che, per il danese, ogni automobile esposta in vetrina sembrerà più che conveniente, a prescindere dal prezzo indicato. Non è sempre così e quindi è meglio prepararsi, come fa ogni italiano, prima di fare il grande passo. Si trovano in ogni edicola del paese due riviste specializzate nel settore che hanno tiratura nazionale e che sono la Sacra Bibbia del cercatore d auto; si chiamano: Quattroruote e Gente Motori. Entrambe, nella parte finale della pubblicazione, riportano l elenco completo di tutte le marche e tipi di auto venduti in Italia, con il loro prezzo a nuovo e con il loro valore medio per l usato, a seconda dell anno di immatricolazione, che va indietro nel tempo fino a sette otto anni. Il valore espresso è quello di una macchina in buono stato, senza danni alla carrozzeria e che abbia percorso una media di ventimila o trentamila chilometri all anno a seconda che si tratti di una vettura a benzina o diesel. Questo valore deve essere il punto di partenza con il quale lo straniero deve orientarsi; poi naturalmente potranno esserci piccole variazioni verso l alto se i chilometri percorsi sono molto meno o se ci sono optional insoliti (tettuccio apribile, sedili in pelle ecc. ecc.) ma si sappia che prezzi troppo distanti da tale valore non sono giustificati, anche perché al momento di rivenderla, essendo privati, bisogna già tener presente che l auto verrà pagata molto meno. Le grandi concessionarie non disdegnano il pagamento rateale, che ritengo sempre conveniente anche in presenza di qualche interesse passivo da corrispondere. Questo rappresenta per il compratore un arma in più, oltre alla garanzia fornita dal venditore, nel caso l auto non funzioni a dovere. Una volta pagato il prezzo, il venditore non avrà particolare fretta di provvedere alle riparazioni promesse gratuitamente, in caso contrario, dietro la minaccia di sospendere i pagamenti, l impegno profuso da quest ultimo sarà incredibilmente maggiore. A questo punto, trovata l auto di proprio gusto, trovato il venditore che la fornisca ad un giusto prezzo e unitamente ad una lunga garanzia, l uomo dei ghiacci deve mettere qualche firma. In realtà, nonostante il nostro sia universalmente conosciuto come il paese più burocratizzato d Europa, la normativa vigente sul territorio italiano per l utilizzo, l acquisto o la vendita di autovetture da parte di cittadini stranieri comunitari non è particolarmente complicata. Punto di partenza è però la richiesta, con il successivo ottenimento della residenza nel nostro stato, la quale a sua volta comporta, entro l anno successivo, anche la necessità di effettuare la conversione della

4 patente danese in quella italiana. Nessuna delle due procedure comporta particolari complessità; è infatti solo prevista la presentazione alla motorizzazione dei documenti danesi, che vengono poi automaticamente sostituiti da quelli italiani; L unico problema potrebbe essere rappresentato dal tempo; non bisogna dimenticare che avremo a che fare con uffici statali italiani i quali per definizione non sono perfettamente organizzati e, comunque, sono cronicamente lenti. Lo stesso discorso vale per le società, le quali dovranno ottenere la qualifica di persone giuridiche con sede ed operanti sul territorio italiano prima di poter operare compravendite di veicoli. Quindi una volta ottenuti i requisiti per acquistare o vendere un veicolo basta avere a disposizione, per poterli depositare con l atto d acquisto alla Motorizzazione produrre i seguenti documenti: a) per il compratore: Documento d identità personale; Codice fiscale; Certificato di residenza, o permesso di soggiorno; b) per il venditore: Atto di vendita in duplice copia, autenticato da un Notaio; Libretto di circolazione del veicolo; Certificato di proprietà del veicolo; Documento d identità personale; Codice fiscale; Se si tratta di società, in entrambi i casi, cioè che si venda o che si acquisti, presentare particolare certificato della Camera del Commercio a cui la società è iscritta, che si chiama Visura ed è appunto detta Visura Camerale; questa deve essere recente, cioè rilasciata non più di tre mesi prima e va consegnata oltre alla Partita IVA e ai documenti personali del Legale Rappresentante della società. Per maggiore chiarezza e perché si capisca di che cosa stiamo parlando abbiamo pensato fosse una buona idea allegare un Fac-Simile della procedura di stesura dell atto di vendita (Doc.1), oltre al Fac-Simile del modello TT2119, che deve sempre essere compilato da parte del compratore (Doc.2) con relativa autocertificazione. Se invece un cittadino danese volesse portarsi in Italia il suo veicolo la procedura si complicherebbe un poco, pur essendo la Danimarca paese della Comunità Europea. La procedura da seguire sono diverse a seconda che i veicoli siano già immatricolati in Danimarca o siano nuovi e mai immatricolati. In entrambi i casi occorre, come detto sopra, avere la residenza, per le persone fisiche, o la sede in Italia, per le persone giuridiche. Per veicoli nuovi (comprati in Danimarca ma mai immatricolati) occorre: - C.o.c Certificato d origine dell auto - Scheda tecnica del veicolo in originale ed una sua fotocopia. - Traduzione giurata del documento sopra richiesto, da parte dell Ambasciata Italiana (o altra Autorità autorizzata), con il nullaosta del paese d origine. - Documenti personali del soggetto a cui verrà intestato il veicolo: se persona fisica: - Carta identità; - Codice fiscale; - Permesso di soggiorno con richiesta di residenza; se società: - Iscrizione camera di commercio; - Partita IVA;

5 Per i veicoli già immatricolati in Danimarca occorrono: - Certificato di immatricolazione originale e sua fotocopia; - traduzione giurata del documento al punto precedente; - Eventuale certificato di revisione in originale, autenticato dall autorità competente danese (dipartimento dei trasporti); - Traduzione giurata del certificato di revisione; - Scheda tecnica autenticata dall autorità competente (rilasciata per numero di telaio del veicolo, che contenga l indicazione delle direttive CEE relative alle emissioni gas, frenatura, sterzo, cinture di sicurezza e luci). Non esiste obbligo per la riconsegna delle targhe estere in Italia. Per chi non volesse farsi aiutare da una Agenzia (cosa che sconsiglio vivamente) si sappia che le varie pratiche vanno presentate presso il Dipartimento dei Trasporti Terrestri del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti che a Milano è sito in Via Cilea 119 dove verrà rilasciata la modulistica idonea per presentare la vostra richiesta, modulistica di cui non siamo in grado di dare un fac-simile perchè è in via di preparazione quella per il 2005 e perchè è diversa a seconda della da provincia.

DIVISIONE ASSISTENZA TECNICA

DIVISIONE ASSISTENZA TECNICA DIVISIONE ASSISTENZA TECNICA NOTA INFORMATIVA 1 Aprile 2009 Tutti i diritti riservati, vietata la riproduzione anche parziale non autorizzata INTRODUZIONE Per vari motivi puo accadere che non si riesce

Dettagli

DIRETTIVE EURO CON ESEMPI DI DUE CARTE DI CIRCOLAZIONE

DIRETTIVE EURO CON ESEMPI DI DUE CARTE DI CIRCOLAZIONE DIRETTIVE EURO CON ESEMPI DI DUE CARTE DI CIRCOLAZIONE Euro 1: indica le autovetture conformi alla Direttiva 91/441 o i "veicoli commerciali leggeri" conformi alla direttiva 93/59. La normativa ha obbligato

Dettagli

Mietkauf- Acquisto tramite noleggio

Mietkauf- Acquisto tramite noleggio Mietkauf- Acquisto tramite noleggio Faq importanti Cos è il Mietkauf? - Il Mietkauf è un metodo di acquisto di un veicolo nuovo che ha come scopo quello di far ottenere al cliente maggior sconto, maggiore

Dettagli

Vorrei effettuare la revisione presso la Motorizzazione Civile. Cosa devo fare?

Vorrei effettuare la revisione presso la Motorizzazione Civile. Cosa devo fare? Dove posso eseguire la revisione? la revisione può essere effettuata presso gli Uffici Provinciali della Motorizzazione Civile oppure (ma solo per veicoli di massa inferiore od uguale a 3, 5 tonnellate)

Dettagli

A quale categoria Euro appartiene la mia auto

A quale categoria Euro appartiene la mia auto A quale categoria Euro appartiene la mia auto Dal 1991 la Comunità europea ha emanato una serie di Direttive per regolamentare le emissioni di inquinanti da parte dei veicoli. In base a queste direttive

Dettagli

Contratto di vendita di un veicolo usato Per l acquirente

Contratto di vendita di un veicolo usato Per l acquirente Contratto di vendita di un veicolo usato Per l acquirente Proprietario del veicolo Modello Targa del veicolo Numero libretto di circolazione Numero certificato di proprietà prossima revisione (mese/anno)

Dettagli

5)- COME VIENE DEFINITA LA FORMALITÀ PRESSO IL P.R.A. RELATIVA AD UN IPOTECA? A - Annotazione B - Iscrizione C Trascrizione

5)- COME VIENE DEFINITA LA FORMALITÀ PRESSO IL P.R.A. RELATIVA AD UN IPOTECA? A - Annotazione B - Iscrizione C Trascrizione 1)- PER UN VEICOLO ESPORTATO ALL'ESTERO E SUCCESSIVAMENTE REISCRITTO IN ITALIA DALLO STESSO INTESTATARIO QUALE IPT PAGA?: A - L'IPT si paga in misura proporzionale B - Non si paga IPT C - L'IPT si paga

Dettagli

Io sottoscritto (Cognome e nome) Sesso... nato a... il... Residente a.. in via.. n... Cittadino... CHIEDO

Io sottoscritto (Cognome e nome) Sesso... nato a... il... Residente a.. in via.. n... Cittadino... CHIEDO Spett.le UFFICIO ANAGRAFE del Comune di Villa di Serio (BG) Io sottoscritto (Cognome e nome) Sesso... nato a....... il....... Residente a.. in via.. n.... Cittadino... Passaporto/Carta d identità n.. CHIEDO

Dettagli

Immatricolazione dei veicoli provenienti dall estero

Immatricolazione dei veicoli provenienti dall estero Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti Dipartimento Per I Trasporti Terrestri E Per I Sistemi Informativi E Statistici Ufficio di Coordinamento per la Lombardia Circolare interna n. 1 Milano 18/04/2004

Dettagli

Fiscal News N. 396. La circolare di aggiornamento professionale

Fiscal News N. 396. La circolare di aggiornamento professionale Fiscal News La circolare di aggiornamento professionale N. 396 09.11.2012 Agevolazioni auto per i disabili Gli sconti riguardano anche gli interventi rilevanti sul veicolo rientranti comunque nel tetto

Dettagli

ACI AUTOMOBILE CLUB ROMA Delegazione 00185 Roma Viale dello Scalo S. Lorenzo n. 29 tel. 06.44.69.800 06.44.70.42.84 06.44.70.43.07 fax 06.44.63.

ACI AUTOMOBILE CLUB ROMA Delegazione 00185 Roma Viale dello Scalo S. Lorenzo n. 29 tel. 06.44.69.800 06.44.70.42.84 06.44.70.43.07 fax 06.44.63. ACI AUTOMOBILE CLUB ROMA Delegazione 00185 Roma Viale dello Scalo S. Lorenzo n. 29 tel. 06.44.69.800 06.44.70.42.84 06.44.70.43.07 fax 06.44.63.523 E mail : info@acisanlorenzo.it Pagina WEB : www.acisanlorenzo.it

Dettagli

Il soggetto interessato, con sede legale in, codice fiscale o partita IVA, dichiara

Il soggetto interessato, con sede legale in, codice fiscale o partita IVA, dichiara ALLEGATO A AUTOCERTIFICAZIONE DELLA QUALIFICA DI CLIENTE IDONEO DA PARTE DEI SOGGETTI DI CUI ALL ARTICOLO 14, COMMA 1, LETTERA a), DEL DECRETO LEGISLATIVO 16 MARZO 1999, N.79 dichiara ai fini del riconoscimento

Dettagli

Passaggio di proprietà di un bene mobile registrato

Passaggio di proprietà di un bene mobile registrato Passaggio di proprietà di un bene mobile registrato L'art. 7 del D. Lgs. n. 223 del 4 luglio 2006 come convertito in Legge n. 248 del 4 agosto 2006 dispone che possa essere effettuata presso il Comune

Dettagli

ACI AUTOMOBILE CLUB ROMA Delegazione 00185 Roma Viale dello Scalo S. Lorenzo n. 29 tel. 06.44.69.800 06.44.70.42.84 06.44.70.43.07 fax 06.44.63.

ACI AUTOMOBILE CLUB ROMA Delegazione 00185 Roma Viale dello Scalo S. Lorenzo n. 29 tel. 06.44.69.800 06.44.70.42.84 06.44.70.43.07 fax 06.44.63. ACI AUTOMOBILE CLUB ROMA Delegazione 00185 Roma Viale dello Scalo S. Lorenzo n. 29 tel. 06.44.69.800 06.44.70.42.84 06.44.70.43.07 fax 06.44.63.523 E mail : info@acisanlorenzo.it Pagina WEB : www.acisanlorenzo.it

Dettagli

Art. 1 - OGGETTO DEL BANDO. Art. 2 DURATA. Art. 3 REQUISITI

Art. 1 - OGGETTO DEL BANDO. Art. 2 DURATA. Art. 3 REQUISITI BANDO PER L EROGAZIONE DI INCENTIVI PER: LA TRASFORMAZIONE DELL'ALIMENTAZIONE DI AUTOVETTURE DA BENZINA A GPL O A METANO L ACQUISTO DI NUOVI CICLOMOTORI E MOTOCICLI FINO A 250 cc O ELETTRICI, PREVIA ROTTAMAZIONE

Dettagli

Il Comune di Grosseto, in conformità alla Delibera della Giunta Regione Toscana n. 19 del 22/01/2009, concede incentivi per :

Il Comune di Grosseto, in conformità alla Delibera della Giunta Regione Toscana n. 19 del 22/01/2009, concede incentivi per : Settore Ambiente Salvaguarda l ambiente: non inquinare e risparmia sull energia e sull acqua AVVISO PUBBLICO RELATIVO ALL'EROGAZIONE DI CONTRIBUTI PER L'ACQUISTO DI VEICOLI A BASSO IMPATTO AMBIENTALE E

Dettagli

1) Tipologia ed entità del contributo per veicoli a basso impatto ambientale

1) Tipologia ed entità del contributo per veicoli a basso impatto ambientale COMUNE DI PRATO Assessorato alle Politiche Ambientali Servizio Tutela dell Ambiente DISCIPLINARE PER L'EROGAZIONE DI CONTRIBUTI ECONOMICI PER L ACQUISTO DI VEICOLI A BASSO IMPATTO AMBIENTALE BANDO 2009

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI AUTOMOBILE CLUB C A T A N I A

CARTA DEI SERVIZI AUTOMOBILE CLUB C A T A N I A CARTA DEI SERVIZI AUTOMOBILE CLUB C A T A N I A APPROVATA DAL CONSIGLIO DIRETTIVO DELL'ENTE CON DELIBERA N 5 DEL 31/01/2013 1 INDICE PRESENTAZIONE DELLA CARTA DEI SERVIZI Parte Prima I PRINCIPI FONDAMENTALI

Dettagli

breve manuale per tutelarsi.

breve manuale per tutelarsi. breve manuale per tutelarsi vademecum Unione Nazionale delle Autoscuole unasca e degli Studi di Consulenza Automobilistica breve manuale per tutelarsi. dalla vendita di un veicolo al rinnovo della patente

Dettagli

Ministero del Trasporti, circolare 10 agosto 2007, n. prot. 77898/8.3

Ministero del Trasporti, circolare 10 agosto 2007, n. prot. 77898/8.3 Ministero del Trasporti, circolare 10 agosto 2007, n. prot. 77898/8.3 Oggetto: Obbligo del possesso e rilascio della carta di qualificazione del conducente. Con circolare prot. 29092/23.18.03 del 27 marzo

Dettagli

1) Tipologia ed entità del contributo per veicoli a basso impatto ambientale

1) Tipologia ed entità del contributo per veicoli a basso impatto ambientale COMUNE DI PRATO Assessorato all Ambiente Servizio Ambiente e Qualità Luoghi di Lavoro DISCIPLINARE PER L'EROGAZIONE DI CONTRIBUTI ECONOMICI PER L ACQUISTO DI VEICOLI A BASSO IMPATTO AMBIENTALE (Delibera

Dettagli

AVVISO D ASTA N... DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALL ASTA DELL UNITÀ IMMOBILIARE A DESTINAZIONE NON RESIDENZIALE DI PROPRIETÀ DELL INPDAP

AVVISO D ASTA N... DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALL ASTA DELL UNITÀ IMMOBILIARE A DESTINAZIONE NON RESIDENZIALE DI PROPRIETÀ DELL INPDAP AVVISO D ASTA N... Allegato 1 DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALL ASTA DELL UNITÀ IMMOBILIARE A DESTINAZIONE NON RESIDENZIALE DI PROPRIETÀ DELL INPDAP Il/la sottoscritto/a Cognome Nome Comune di nascita Provincia

Dettagli

L Agenzia turistica. Attività delle Agenzie turistiche. Le attività svolte dalle agenzie di viaggio possono essere analizzate secondo tre criteri.

L Agenzia turistica. Attività delle Agenzie turistiche. Le attività svolte dalle agenzie di viaggio possono essere analizzate secondo tre criteri. L Agenzia turistica L'agenzia di viaggi o agenzia di viaggi e turismo o agenzia turistica è una attività commerciale che offre servizi vari per chi si trovi ad effettuare un viaggio: dalla semplice emissione

Dettagli

La carta di circolazione Francese

La carta di circolazione Francese La carta di circolazione Francese Il controllo della Carta di circolazione francese La circolazione internazionale dei veicoli consente ad un veicolo immatricolato in uno Stato estero di circolare in altro

Dettagli

CITTA DI PIOVE DI SACCO

CITTA DI PIOVE DI SACCO CITTA DI PIOVE DI SACCO BANDO PER L ASSEGNAZIONE DI CONTRIBUTO AI PROPRIETARI DI AUTOVEICOLI CON ALIMENTAZIONE A BENZINA PER L INSTALLAZIONE IMPIANTO A GPL O METANO determinazione dirigenziale n. 1400

Dettagli

CADE IL TABOO DEI KM: AUTO NON NUOVA COME REALE ALTERNATIVA CON LA NORMA UNC DOC 01

CADE IL TABOO DEI KM: AUTO NON NUOVA COME REALE ALTERNATIVA CON LA NORMA UNC DOC 01 CADE IL TABOO DEI KM: AUTO NON NUOVA COME REALE ALTERNATIVA CON LA NORMA UNC DOC 01 Progressivamente l acquisto di un auto usata è diventata qualcosa da evitare, di cui vergognarsi un po, una specie di

Dettagli

REGIONE CAMPANIA DISCIPLINA D IL P. R. A.

REGIONE CAMPANIA DISCIPLINA D IL P. R. A. REGIONE CAMPANIA COMMISSIONE D ESAME PER L ACCESSO ALL ATTIVITA DI CONSULENZA PER LA CIRCOLAZIONE DEI MEZZI DI TRASPORTO EX ART. 5 LEGGE 264/91 ANNO 2002 DISCIPLINA D IL P. R. A. D01 - Il P.R.A. è gestito

Dettagli

Indice. 2 Devo andare all Anagrafe? No, se. 5 L Anagrafe della Quattro. 9 Per saperne di più (dettagli e documenti da portare)

Indice. 2 Devo andare all Anagrafe? No, se. 5 L Anagrafe della Quattro. 9 Per saperne di più (dettagli e documenti da portare) Indice 2 Devo andare all Anagrafe? No, se 5 L Anagrafe della Quattro 9 Per saperne di più (dettagli e documenti da portare) 16 Diritto di Soggiorno Cittadini comunitari (appendice) 17 Le Sedi Anagrafiche

Dettagli

Decreto Legge 248 / 2007 (Milleproroghe) Proroga Incentivi Rottamazione 2008

Decreto Legge 248 / 2007 (Milleproroghe) Proroga Incentivi Rottamazione 2008 Roma, 10 gennaio 2008 Decreto Legge 248 / 2007 (Milleproroghe) - Proroga Incentivi Rottamazione 2008 Introduzione Nel Consiglio dei Ministri del 28 dicembre scorso, è stato approvato il cosiddetto Milleproroghe

Dettagli

d) Vendita di autoveicoli usati

d) Vendita di autoveicoli usati 208 La compravendita «la vendita di opera d arte con garanzia di autenticità, rivelatasi, poi, falsa, va inquadrata nella vendita di aliud pro alio, ovvero nell ambito dell errore vizio a seconda delle

Dettagli

- Termini e scadenze del d.l. n. 2/03 -

- Termini e scadenze del d.l. n. 2/03 - DECRETO LEGGE N. 2 del 13/01/2003 (Approvato dal Consiglio dei Ministri il 10/01/2003 e pubblicato nella G.U. del 13/01/03 che reintroduce le misure agevolative in materia di tasse automobilistiche di

Dettagli

SPORTELLO TELEMATICO DELL AUTOMOBILISTA - STA (Attuazione del Decreto del Presidente della Repubblica n. 358 del 19/09/2000)

SPORTELLO TELEMATICO DELL AUTOMOBILISTA - STA (Attuazione del Decreto del Presidente della Repubblica n. 358 del 19/09/2000) SPORTELLO TELEMATICO DELL AUTOMOBILISTA - STA () Il 16 dicembre 2002 sarà avviato lo STA. Cambia l operatività di richiesta delle Formalità al Pubblico Registro Automobilistico e al Dipartimento dei Trasporti

Dettagli

Il garage Informazioni per il PD

Il garage Informazioni per il PD Informazioni per il PD 1/8 Compito Gli alunni imparano come funziona un moderno garage e che profili professionali hanno le persone che vi lavorano. Obiettivo Gli alunni conoscono un garage. Materiale

Dettagli

Benvenuto nel mondo ESmobility

Benvenuto nel mondo ESmobility Benvenuto nel mondo ESmobility Gentile Cliente, benvenuto alla guida di una vettura Attraverso la sottoscrizione del contratto di Noleggio a Lungo Termine, avrà a disposizione un veicolo con durata e chilometraggio

Dettagli

Il/la sottoscritto/a... Nato/a il... a... Prov... Codice fiscale

Il/la sottoscritto/a... Nato/a il... a... Prov... Codice fiscale Domanda per il rilascio di licenza per l'autotrasporto di cose in conto proprio Alla PROVINCIA DI TRIESTE AREA AMBIENTE E MOBILITÀ U.O. Trasporti e Motorizzazione Via Giuseppe Mazzini, 14 34121 Trieste

Dettagli

Quale normativa ambientale rispetta il tuo veicolo?

Quale normativa ambientale rispetta il tuo veicolo? Quale normativa ambientale rispetta il tuo veicolo? La Comunità Europea ha emanato, dal 1991, una serie di direttive sulle emissioni di inquinanti da parte dei veicoli, individuando diverse categorie di

Dettagli

Benvenuto nel mondo di Ford e Ford Credit. Cortesia. Competenza. Affidabilità.

Benvenuto nel mondo di Ford e Ford Credit. Cortesia. Competenza. Affidabilità. Benvenuto Benvenuto nel mondo di Ford e Ford Credit Ha fatto una scelta eccellente sia decidendo la marca della Sua automobile preferita, sia come finanziarla. Sono felice e mi riempie di orgoglio poterla

Dettagli

I MPORTARE U N VEICOLO

I MPORTARE U N VEICOLO I MPORTARE U N VEICOLO Per trasferire in Italia un veicolo acquistato all'estero occorre: 1) immatricolare ilveicolo all'ufficio provinciale della M otorizzazione Civile (U MC) 2) iscriverlo al Pubblico

Dettagli

DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA CIVILE E AMBIENTALE

DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA CIVILE E AMBIENTALE DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA CIVILE E AMBIENTALE F.A.Q. MISSIONI DEFINIZIONE DI MISSIONE (art. 2.1 del Regolamento Missioni) 1. COSA SI INTENDE PER MISSIONE? Per missione si intende il trasferimento temporaneo

Dettagli

1. IL MERCATO DEI RICAMBI: MONOPOLIO O LIBERTA DI RIPARAZIONE?

1. IL MERCATO DEI RICAMBI: MONOPOLIO O LIBERTA DI RIPARAZIONE? 1. IL MERCATO DEI RICAMBI: MONOPOLIO O LIBERTA DI RIPARAZIONE? Lo studio McKinsey ha dimostrato che i costruttori europei di automobili nell'anno 2000 hanno realizzato il 39% del profitto lordo con la

Dettagli

Modulo di richiesta (si apre nella nuova finestra/scheda. Documento PDF)

Modulo di richiesta (si apre nella nuova finestra/scheda. Documento PDF) Visti in Russia Documenti: 1. Passaporto con validà di almeno 90 giorni alla data di scadenza del visto richiesto. 2. Per ottenere il visto d affari serve l invito dell azienda/ditta residente in Russia.

Dettagli

CIRCOLARE N. 52/E. Roma,30 luglio 2008

CIRCOLARE N. 52/E. Roma,30 luglio 2008 CIRCOLARE N. 52/E Direzione Centrale Normativa e Contenzioso Roma,30 luglio 2008 Oggetto: Adempimenti necessari per l immatricolazione di veicoli di provenienza comunitaria articolo 1, comma 9, del decreto

Dettagli

Informativa aggiornata al 7 Gennaio 2015 LA PRESENTE ANNULLA LE CONDIZIONI DI QUELLA PRECEDENTE

Informativa aggiornata al 7 Gennaio 2015 LA PRESENTE ANNULLA LE CONDIZIONI DI QUELLA PRECEDENTE Informativa aggiornata al 7 Gennaio 2015 LA PRESENTE ANNULLA LE CONDIZIONI DI QUELLA PRECEDENTE NOTA IMPORTANTE: SE HAI SOTTOSCRITTO LO SCORSO ANNO UNA CONVENZIONE ASSICURATIVA CON AVIVA ASSICURAZIONI

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE. N. 25 del 08.02.2016

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE. N. 25 del 08.02.2016 AREA ECONOMICO FINANZIARIA E DI REGOLAZIONE DEL MERCATO SETTORE PROVVEDITORATO E ATTIVITA AUSILIARIE RUP: d.ssa Ivana Nicolini in qualità di Dirigente di area DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 25 del 08.02.2016

Dettagli

RIMORCHI DI MASSA COMPLESSIVA INFERIORE A 35 Q.LI Novità introdotte dall art. 10 della Legge n. 172 del 08/07/2003

RIMORCHI DI MASSA COMPLESSIVA INFERIORE A 35 Q.LI Novità introdotte dall art. 10 della Legge n. 172 del 08/07/2003 RIMORCHI DI MASSA COMPLESSIVA INFERIORE A 35 Q.LI Novità introdotte dall art. 10 della Legge n. 172 del 08/07/2003 Abolizione dell obbligo di iscrizione nel Pubblico Registro Automobilistico della proprietà

Dettagli

Gli sportelli Stars offrono anche un servizio di promozione della pari opportunità di accesso ai servizi socio-sanitari.

Gli sportelli Stars offrono anche un servizio di promozione della pari opportunità di accesso ai servizi socio-sanitari. Per gli stranieri che necessitano di informazioni, consulenza e orientamento in merito a tutti gli aspetti legati all ingresso e al soggiorno sul territorio italiano, offertasociale mette a disposizione

Dettagli

CITTÀ di GARDONE VAL TROMPIA (Provincia di Brescia) Cod. Fis. 00304530173 - Part. IVA 00553520982 SETTORE SERVIZI ALLA PERSONA E AMMINISTRATIVI

CITTÀ di GARDONE VAL TROMPIA (Provincia di Brescia) Cod. Fis. 00304530173 - Part. IVA 00553520982 SETTORE SERVIZI ALLA PERSONA E AMMINISTRATIVI CITTÀ di GARDONE VAL TROMPIA (Provincia di Brescia) Cod. Fis. 00304530173 - Part. IVA 00553520982 SETTORE SERVIZI ALLA PERSONA E AMMINISTRATIVI Via Mazzini 2 25063 Gardone V.T. tel. 0308911583 int.119-129-144-145

Dettagli

CHIEDE. l'iscrizione all albo degli autotrasportatori di cose per conto di terzi di Verona.

CHIEDE. l'iscrizione all albo degli autotrasportatori di cose per conto di terzi di Verona. Timbro dello studio di consulenza automobilistica o dell associazione di categoria Marca da bollo 16,00 Marca da bollo 16,00 Alla Provincia di Verona Settore trasporti traffico mobilità Unità operativa

Dettagli

Gli adempimenti per la compilazione delle schede carburanti

Gli adempimenti per la compilazione delle schede carburanti Gli adempimenti per la compilazione delle schede carburanti La regola Per i rifornimenti di carburante effettuati presso gli impianti stradali di distribuzione, gli acquisti devono essere documentati attraverso

Dettagli

Filippo Pavan Bernacchi Presidente Federaicpa

Filippo Pavan Bernacchi Presidente Federaicpa federaicpa FEDERAZIONE CONCESSIONARI ITALIANI DI AUTO, VEICOLI COMMERCIALI E INDUSTRIALI Filippo Pavan Bernacchi Presidente Federaicpa Bologna, 25 marzo 2010 federaicpa OLTRE CINQUANT'ANNI DI ASSOCIAZIONISMO

Dettagli

Roma, 10 agosto 2007

Roma, 10 agosto 2007 DIPARTIMENTO PER I TRASPORTI TERRESTRI 8807 Direzione Generale per la Motorizzazione Via G. Caraci, 36-00157 ROMA Prot. 77898/8.3, 10 agosto 2007 Direttori dei SIIT - Trasporti Loro sedi Uffici Motorizzazione

Dettagli

Comune di Palermo. Progetto Car-pooling per la Città di Palermo

Comune di Palermo. Progetto Car-pooling per la Città di Palermo Comune di Palermo Ufficio Traffico Progetto Car-pooling per la Città di Palermo 1 - Denominazione e referenti Il Progetto Car-pooling per la città di Palermo è sostenuto dal Comune di Palermo. 2 - Premesse

Dettagli

Impor t di aut o dall Unione Europea fai da te

Impor t di aut o dall Unione Europea fai da te Impor t di aut o dall Unione Europea fai da te A cura del Centro Europeo Consumatori Italia Ufficio di Bolzano Via Brennero, 3 I-39100 Bolzano Tel. +39-0471-980939 Fax +39-0471-980239 www.euroconsumatori.org

Dettagli

Modulistica unificata

Modulistica unificata Modello: COM_0103_ITA - Revisione n. 03 del 17/01/2009 - Pagina 1 di 11 In fondo al modello brevi istruzioni per l utilizzo e la compilazione Scheda Generale Spazio per apporre il timbro di protocollo

Dettagli

REVISIONE AUTO. Che cos è. Il Codice della Strada (art. 80) prevede che i veicoli a motore (ed i loro rimorchi)

REVISIONE AUTO. Che cos è. Il Codice della Strada (art. 80) prevede che i veicoli a motore (ed i loro rimorchi) REVISIONE AUTO Che cos è Il Codice della Strada (art. 80) prevede che i veicoli a motore (ed i loro rimorchi) durante la circolazione siano tenuti in condizioni di massima efficienza, in modo da garantire

Dettagli

Notaio Claudio Calderoni ALTRI ATTI

Notaio Claudio Calderoni ALTRI ATTI ALTRI ATTI In questo documento si tratteranno i seguenti argomenti: 1. Rapporti di famiglia 2. Procure 3. Atti di natura amministrativa, estratti, copie e certificati 4. Atti relativi a veicoli e motocicli

Dettagli

(D.G.R. 30 NOVEMBRE 2011, N.

(D.G.R. 30 NOVEMBRE 2011, N. BANDO PER L ASSEGNAZIONE DI CONTRIBUTI PER L INSTALLAZIONE DI DISPOSITIVI ANTIPARTICOLATO SU MEZZI D OPERA A MOTORE AD ACCENSIONE SPONTANEA (DIESEL) UTILIZZATI IN AMBITO DI CANTIERE (D.G.R. 30 NOVEMBRE

Dettagli

MIGRANTI E SERVIZI FINANZIARI

MIGRANTI E SERVIZI FINANZIARI N questionario (non compilare) MIGRANTI E SERVIZI FINANZIARI Con questo questionario le chiediamo di aiutarci a capire i suoi rapporti con il sistema bancario italiano: modalità, livello di soddisfazione,

Dettagli

VADEMECUM SULL AUTOCERTIFICAZIONE

VADEMECUM SULL AUTOCERTIFICAZIONE VADEMECUM SULL AUTOCERTIFICAZIONE COSA SI INTENDE PER AUTOCERTIFICAZIONE Con questo termine si intende un insieme di istituti i quali consentono al cittadino di sostituire la certificazione della pubblica

Dettagli

GUIDA AI SERVIZI DEL PUBBLICO REGISTRO AUTOMOBILISTICO

GUIDA AI SERVIZI DEL PUBBLICO REGISTRO AUTOMOBILISTICO GUIDA AI SERVIZI DEL PUBBLICO REGISTRO AUTOMOBILISTICO A cura dell Ufficio Relazioni con il Pubblico del P.R.A. di Firenze Versione 3.3 del 7 luglio 2006 1 GUIDA AI SERVIZI DEL PUBBLICO REGISTRO AUTOMOBILISTICO

Dettagli

CITTA DI PIOVE DI SACCO

CITTA DI PIOVE DI SACCO CITTA DI PIOVE DI SACCO BANDO PER L ASSEGNAZIONE DI CONTRIBUTO AI PROPRIETARI DI AUTOVEICOLI CON ALIMENTAZIONE A BENZINA PER L INSTALLAZIONE IMPIANTO A GPL O METANO allegato alla determinazione dirigenziale

Dettagli

Ministero dell Economia e delle Finanze Sala del Parlamentino Commissione Tecnica per la Finanza Pubblica Avvio del progetto di Spending Review

Ministero dell Economia e delle Finanze Sala del Parlamentino Commissione Tecnica per la Finanza Pubblica Avvio del progetto di Spending Review Ministero dell Economia e delle Finanze Sala del Parlamentino Commissione Tecnica per la Finanza Pubblica Avvio del progetto di Spending Review Intervento del Ministro dell Economia e delle Finanze Tommaso

Dettagli

Vademecum per l acquisto di auto usate 1. Vademecum per l acquisto di auto usate

Vademecum per l acquisto di auto usate 1. Vademecum per l acquisto di auto usate Vademecum per l acquisto di auto usate 1 Vademecum per l acquisto di auto usate Centro Tutela Consumatori ed Utenti Alto Adige Centro Europeo dei Consumatori Vademecum per l acquisto di auto usate 2 Edito

Dettagli

Nei locali posti in Taranto, Via/P.za n, per complessivi mq per un totale di nr vetture Con la rappresentanza di: ...nato a...il... ...nato a...il...

Nei locali posti in Taranto, Via/P.za n, per complessivi mq per un totale di nr vetture Con la rappresentanza di: ...nato a...il... ...nato a...il... AUTORIMESSE COMMERCIALI (DPR. N.480 DEL 19.12.2001) I I Comunicazione esente da bollo Da presentare in duplice copia NOLEGGIO SENZA CONDUCENTE (DPR. N. 481 del 19.12.2001) I SCIA SEGNALAZIONE CERTIFICATA

Dettagli

10 Bollettino Ufficiale. Serie Ordinaria n. 48 - Lunedì 25 novembre 2013

10 Bollettino Ufficiale. Serie Ordinaria n. 48 - Lunedì 25 novembre 2013 10 Bollettino Ufficiale D.G. Infrastrutture e mobilità D.d.s. 22 novembre 2013 - n. 10793 Bando di assegnazione dei contributi per il rinnovo del parco taxi con vetture ecologiche a bassi livelli di emissioni

Dettagli

Destinatari e requisiti

Destinatari e requisiti ALL. 1 COMUNE DI CASTEL BOLOGNESE PROVINCIA DI RAVENNA BANDO PER L ACCESSO, L ASSEGNAZIONE E L EROGAZIONE DEI CONTRIBUTI DESTINATI PER LA TRASFORMAZIONE A GAS METANO E GPL DEGLI AUTOVEICOLI PRIVATI (contributi

Dettagli

Merci per conto terzi: la nuova «scheda di trasporto»

Merci per conto terzi: la nuova «scheda di trasporto» Trasporti internazionali Merci per conto terzi: la nuova «scheda di trasporto» di Maria Giulia Furlanetto (*) Dal 19 luglio 2009, è divenuta a tutti gli effetti obbligatoria la scheda di trasporto documento

Dettagli

IL RIMBORSO SPESE CHILOMETRICO

IL RIMBORSO SPESE CHILOMETRICO IL RIMBORSO SPESE CHILOMETRICO (a cura del dott. Marco Righetti) AUTOVETTURA DI PROPRIETA DEL DIPENDENTE O DELL AMMINISTRATORE UTILIZZATA PER FINI AZIENDALI Il dipendente o l amministratore che utilizza

Dettagli

CARLA BRIGHENTI dottore commercialista (carla.brighenti@studiobrighentirappini.com)

CARLA BRIGHENTI dottore commercialista (carla.brighenti@studiobrighentirappini.com) Newsletter 12 marzo 2013 Dal 14 marzo entraranno in vigore i nuovi incentivi per l acquisto di autoveicoli a basse emissioni di cui potranno usufruire anche le società e gli altri operatori economici.

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL CONSEGUIMENTO DELL ABILITAZIONE DI INSEGNANTE ED ISTRUTTORE DI SCUOLA GUIDA

REGOLAMENTO PER IL CONSEGUIMENTO DELL ABILITAZIONE DI INSEGNANTE ED ISTRUTTORE DI SCUOLA GUIDA AREA ATTIVITA PRODUTTIVE E SVILUPPO DEL TERRITORIO FUNZIONE MOTORIZZAZIONE CIVILE REGOLAMENTO PER IL CONSEGUIMENTO DELL ABILITAZIONE DI INSEGNANTE ED ISTRUTT DI SCUOLA GUIDA Approvato con Deliberazione

Dettagli

Appuntamento primaverile

Appuntamento primaverile Appuntamento primaverile 1. ACCENSIONE FARI AUTOMATICA La guida di giorno con i fari accesi è ormai un obbligo. In Svizzera, finora, era raccomandato agli utenti di veicoli a motore di circolare con i

Dettagli

REGOLAMENTO DI ASSOCIAZIONE ALL AUTOMOBILE CLUB D ITALIA Valido per le Tessere ACI CLUB emesse e rinnovate a decorrere dal 1 gennaio 2012

REGOLAMENTO DI ASSOCIAZIONE ALL AUTOMOBILE CLUB D ITALIA Valido per le Tessere ACI CLUB emesse e rinnovate a decorrere dal 1 gennaio 2012 INDICE ART. 1 REGOLE GENERALI DI ASSOCIAZIONE pag. 1 ART. 2 TUTELA LEGALE pag. 2 ART. 3 ALTRI SERVIZI PER I SOCI pag. 2 ART. 3.1 Servizio noleggi pag. 2 ART. 3.2 Servizio ricambi pag. 3 ART. 3.3 Servizio

Dettagli

ADOLFO DE STEFANI COSENTINO CONCESSIONARIO. Bologna, 1 aprile 2011 1

ADOLFO DE STEFANI COSENTINO CONCESSIONARIO. Bologna, 1 aprile 2011 1 ADOLFO DE STEFANI COSENTINO CONCESSIONARIO Bologna, 1 aprile 2011 1 I.V.A. E AUTOVETTURE USATE: ODIO A PRIMA VISTA ALTERAZIONI DEL MERCATO Bologna, 1 aprile 2011 2 Bologna, 1 aprile 2011 3 Valutazione

Dettagli

dei cittadini di un paese terzo dipendenti di un impresa stabilità in uno Stato membro o impiegati presso la stessa.

dei cittadini di un paese terzo dipendenti di un impresa stabilità in uno Stato membro o impiegati presso la stessa. LA CARTA DI QUALIFICAZIONE DEL CONDUCENTE Campi di applicazione, esenzioni, obblighi, corsi di formazione, decorrenze e tutto quello che c è da sapere sulla CQC *Di Franco Medri Con la pubblicazione della

Dettagli

Bando della Regione Lombardia per la concessione di contributi a fondo perduto per la diffusione di autovetture ecologiche

Bando della Regione Lombardia per la concessione di contributi a fondo perduto per la diffusione di autovetture ecologiche Bando della Regione Lombardia per la concessione di contributi a fondo perduto per la diffusione di autovetture ecologiche 1. FINALITÀ DEL BANDO... 2 2. OGGETTO DEL BANDO... 2 3. SOGGETTI BENEFICIARI...3

Dettagli

www.gaglione.it La compravendita di beni immobili in Italia

www.gaglione.it La compravendita di beni immobili in Italia La compravendita di beni immobili in Italia Scheda A Normativa di diritto civile 1. La vendita 2. La vendita immobiliare 3. La forma del contratto 4. La conclusione del contratto 5. Il preliminare di vendita

Dettagli

CITTA' DI ALCAMO ************

CITTA' DI ALCAMO ************ ALLEGATO B CITTA' DI ALCAMO PROVINCIA DI TRAPANI ************ REGOLAMENTO SULL ORGANIZZAZIONE E RAZIONALIZZAZIONE DELL AUTOPARCO (allegato alla delibera di C.C. n. 92 del 21/7/2011) Art. 1 Principi generali

Dettagli

Acquisizione della documentazione per l emissione dei contratti auto. ALL in 1. Giugno 2015

Acquisizione della documentazione per l emissione dei contratti auto. ALL in 1. Giugno 2015 Acquisizione della documentazione per l emissione dei contratti auto ALL in 1 Giugno 2015 DISCLAIMER Il presente documento, considerato nella sua interezza, illustra la documentazione da richiedere al

Dettagli

LA MODULISTICA NELLE VARIE FASI DI LAVORO DALL ACCETTAZIONE ALLA RICONSEGNA DEL VEICOLO: IL CASO DI BIANCO MOTO NICOLA PITTAVINO ENAIP CUNEO

LA MODULISTICA NELLE VARIE FASI DI LAVORO DALL ACCETTAZIONE ALLA RICONSEGNA DEL VEICOLO: IL CASO DI BIANCO MOTO NICOLA PITTAVINO ENAIP CUNEO LA MODULISTICA NELLE VARIE FASI DI LAVORO DALL ACCETTAZIONE ALLA RICONSEGNA DEL VEICOLO: IL CASO DI BIANCO MOTO NICOLA PITTAVINO ENAIP CUNEO Corso Tecnico riparatore veicoli a motore L azienda Bianco Moto

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLE TRASFERTE E RIMBORSO SPESE SOSTENUTE DAI DIPENDENTI

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLE TRASFERTE E RIMBORSO SPESE SOSTENUTE DAI DIPENDENTI REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLE TRASFERTE E RIMBORSO SPESE SOSTENUTE DAI DIPENDENTI Approvato con deliberazione della Giunta Provinciale n. 26 del 27.02.2008 N.B. Vedi anche : 1 - Deliberazione Giunta

Dettagli

Guida fiscale per Hobbisti: Come vendere prodotti homemade

Guida fiscale per Hobbisti: Come vendere prodotti homemade Guida fiscale per Hobbisti: Come vendere prodotti homemade Hobbisti: se vendo le mie creazioni come devo regolarmi da un punto di vista fiscale? Quali sono gli adempimenti per partecipare ad un mercatino

Dettagli

REGOLAMENTO PER L USO DEGLI AUTOMEZZI COMUNALI APPROVATO

REGOLAMENTO PER L USO DEGLI AUTOMEZZI COMUNALI APPROVATO REGOLAMENTO PER L USO DEGLI AUTOMEZZI COMUNALI APPROVATO CON DELIBERA DI CONSIGLIO COMUNALE N. 13 DELL 08.04.2008 ARTICOLO 1 OGGETTO DEL REGOLAMENTO Il presente Regolamento disciplina la gestione e l uso

Dettagli

Informativa aggiornata al 7 Gennaio 2015 LA PRESENTE ANNULLA LE CONDIZIONI DI QUELLA PRECEDENTE

Informativa aggiornata al 7 Gennaio 2015 LA PRESENTE ANNULLA LE CONDIZIONI DI QUELLA PRECEDENTE Informativa aggiornata al 7 Gennaio 2015 LA PRESENTE ANNULLA LE CONDIZIONI DI QUELLA PRECEDENTE Gentile appassionato, In allegato troverai la modulistica da compilare per diventare socio della Federazione

Dettagli

COMUNE di CARRARA Settore Ambiente U.O. Qualità dell Aria D I S C I P L I N A R E T E C N I C O BANDO 2010

COMUNE di CARRARA Settore Ambiente U.O. Qualità dell Aria D I S C I P L I N A R E T E C N I C O BANDO 2010 COMUNE di CARRARA Settore Ambiente U.O. Qualità dell Aria D I S C I P L I N A R E T E C N I C O BANDO 2010 Approvato con Delibera della Giunta Comunale n del EROGAZIONE DI INCENTIVI PER L ACQUISTO DI BICICLETTE

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI FOGGIA. REGOLAMENTO RELATIVO ALL USO DELLE AUTOVETTURE DEL DIPARTIMENTO DI SCIENZE AGRARIE, DEGLI ALIMENTI e DELL AMBIENTE

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI FOGGIA. REGOLAMENTO RELATIVO ALL USO DELLE AUTOVETTURE DEL DIPARTIMENTO DI SCIENZE AGRARIE, DEGLI ALIMENTI e DELL AMBIENTE UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI FOGGIA REGOLAMENTO RELATIVO ALL USO DELLE AUTOVETTURE DEL DIPARTIMENTO DI SCIENZE AGRARIE, DEGLI ALIMENTI e DELL AMBIENTE I. ORGANIZZAZIONE DEL SERVIZIO Art 1. Dotazione Il Dipartimento

Dettagli

L USATO SECONDO CARNEXT. Guida all acquisto di un auto usata

L USATO SECONDO CARNEXT. Guida all acquisto di un auto usata Consigli per gli automobilisti interessati all acquisto di un auto di seconda mano L USATO SECONDO CARNEXT Guida all acquisto di un auto usata Acquistare un auto usata non è sempre facile, soprattutto

Dettagli

Provincia di Viterbo Esame 264/91 - Sessione anno 2008

Provincia di Viterbo Esame 264/91 - Sessione anno 2008 Provincia di Viterbo Esame 264/91 - Sessione anno 2008 P.R.A. Quale documento deve essere esibito al PRA in caso di trascrizione di trasferimento di proprietà : A Il certificato di proprietà B La carta

Dettagli

NORMATIVE CEE SULLE EMISSIONI INQUINANTI

NORMATIVE CEE SULLE EMISSIONI INQUINANTI Categoria Veicolo NORMATIVE CEE SULLE EMISSIONI INQUINANTI Categoria EURO EURO 0 Autoveicoli Direttiva Europea di riferimento presente sul libretto di circolazione nessuna direttiva o precedente alla 91/441

Dettagli

GARANZIA DI QUALITA Certificazione di qualità ISO secondo le norme VW. EXPRESS SERVICE Piccoli lavori senza prenotazione

GARANZIA DI QUALITA Certificazione di qualità ISO secondo le norme VW. EXPRESS SERVICE Piccoli lavori senza prenotazione GARANZIA DI QUALITA Certificazione di qualità ISO secondo le norme VW EXPRESS SERVICE Piccoli lavori senza prenotazione CONTROLLO LIVELLI Alfine di offrire la Qualità Totale del Servizio, proponiamo, ad

Dettagli

AUTOMOBILE CLUB ASCOLI PICENO - FERMO CARTA DEI SERVIZI. ( approvata con delibera Presidenziale n. 15/12 del 31/12/2012 )

AUTOMOBILE CLUB ASCOLI PICENO - FERMO CARTA DEI SERVIZI. ( approvata con delibera Presidenziale n. 15/12 del 31/12/2012 ) AUTOMOBILE CLUB ASCOLI PICENO - FERMO CARTA DEI SERVIZI ( approvata con delibera Presidenziale n. 15/12 del 31/12/2012 ) 1 Premessa CHI SIAMO 1. La nostra storia L Automobile Club Ascoli Piceno - Fermo

Dettagli

Data di ri-pubblicazione bando: 25/01/2008

Data di ri-pubblicazione bando: 25/01/2008 Data di ri-pubblicazione bando: 25/01/2008 BANDO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PER L ACQUISTO DI AUTOVEICOLI A BASSO IMPATTO AMBIENTALE E PER LA CONVERSIONE DEI SISTEMI DI ALIMENTAZIONE. 1 Oggetto e

Dettagli

Ministero dello Sviluppo Economico

Ministero dello Sviluppo Economico Ministero dello Sviluppo Economico COMUNICATO STAMPA Per rendere migliore la vita di tutti i giorni, Per eliminare le barriere all accesso dei giovani alle attività economiche, Per favorire la crescita

Dettagli

LICENZA TAXI (L. 15.1.1992 n. 21)

LICENZA TAXI (L. 15.1.1992 n. 21) 1 ESTREMI DI ISCRIZIONE DELLA DICHIARAZIONE (A CURA DELL UFFICIO) Ufficio ricevente Presentata il Modalità di inoltro Data protocollo Num. Prot fax a mano posta via telematica NUMERO ASSEGNATO ALLA PRATICA

Dettagli

COMUNE DI FIRENZE Assessorato all Ambiente

COMUNE DI FIRENZE Assessorato all Ambiente COMUNE DI FIRENZE Assessorato all Ambiente Protocollo d intesa tra Comune di Firenze, CNA Firenze e Confartigianato Imprese Firenze per la trasformazione a gas metano e gpl di autovetture. Premesso che

Dettagli

LLP - Lifelong Learning Programme Settore Erasmus Azione Teaching Staff (STA) Anno Accademico 2012/2013 VADEMECUM

LLP - Lifelong Learning Programme Settore Erasmus Azione Teaching Staff (STA) Anno Accademico 2012/2013 VADEMECUM LLP - Lifelong Learning Programme Settore Erasmus Azione Teaching Staff (STA) Anno Accademico 2012/2013 VADEMECUM Si riportano i seguenti adempimenti necessari ai fini della mobilità dei docenti per attività

Dettagli

QUESITI P.R.A. 1 ENTRO QUALE TERMINE LE FORMALITÀ DI TRASCRIZIONE ED ISCRIZIONE RELATIVE AI VEICOLI

QUESITI P.R.A. 1 ENTRO QUALE TERMINE LE FORMALITÀ DI TRASCRIZIONE ED ISCRIZIONE RELATIVE AI VEICOLI 1 ENTRO QUALE TERMINE LE FORMALITÀ DI TRASCRIZIONE ED ISCRIZIONE RELATIVE AI VEICOLI ISCRITTI NEL PUBBLICO REGISTRO AUTOMOBILISTICO DEVONO ESSERE RICHIESTE DALLE PARTI INTERESSATE: 1. ENTRO IL TERMINE

Dettagli

Federcarrozzieri. Federazione Italiana Carrozzieri Indipendenti

Federcarrozzieri. Federazione Italiana Carrozzieri Indipendenti Federazione Italiana Carrozzieri Indipendenti Disegno di legge n. 2085, recante «Legge annuale per il mercato e la concorrenza», relativa alle tematiche concernenti il meccanismo per il risarcimento dei

Dettagli

OGGETTO: Agevolazioni auto per i disabili

OGGETTO: Agevolazioni auto per i disabili OGGETTO: Agevolazioni auto per i disabili Premessa Per l acquisto dei veicoli per le persone disabili sono previste le seguenti agevolazioni fiscali: la detrazione dall Irpef del 19% del costo del veicolo;

Dettagli

AUTOMOBILE CLUB PESARO E URBINO

AUTOMOBILE CLUB PESARO E URBINO AUTOMOBILE CLUB PESARO E URBINO CARTA DEI SERVIZI (approvata con delibera Presidenziale n. 8/12 del 31/12/2012) 1 Premessa CHI SIAMO 1. La nostra storia L Automobile Club PESARO E URBINO nasce per tutelare

Dettagli

Decreto Legge 5/2009 (GU n. 34 del 11-2-2009 ) Misure per il rinnovo del parco circolante, l acquisto di veicoli ecologici e altre misure

Decreto Legge 5/2009 (GU n. 34 del 11-2-2009 ) Misure per il rinnovo del parco circolante, l acquisto di veicoli ecologici e altre misure Roma, 18 febbraio 2009 Decreto Legge 5/2009 (GU n. 34 del 11-2-2009 ) - Misure per il rinnovo del parco circolante, l acquisto di veicoli ecologici e altre misure Introduzione Nel Consiglio dei Ministri

Dettagli