COMUNE DI ALBIGNASEGO PROVINCIA DI PADOVA Via Milano, Albignasego 4' Settore Servizi Demograf ici

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "COMUNE DI ALBIGNASEGO PROVINCIA DI PADOVA Via Milano, 7-35020 - Albignasego 4' Settore Servizi Demograf ici"

Transcript

1 4' Settore Servizi Demograf ici Codice Fiscale n. E0008?9028 Panita M n Q Tel. 049/80422 I Fax rrlhignt sè!o.t)d(, ecll.rr)!er.t,ì rt, t PROT. SqLL DISCPLINARE ALLEGATO ALL'A\ryISO PIJBBLICO DI GARA PERAFFIDAMENTO..SERVIZIO DI MONTAGGIO/SMONTAGGIO TABELLONI ELETTORALI E OPERAZIONI ACCESSORIE ELEZIONI EUROPEE DI MAGGIO 2OI4'CIG ZsOOE3FCsB A. FOGLIO CONDIZIONI ESECUTIVE E DOCT]MENTAZIONE DI GARA Il Foglio Condizioni Esecutive, il computo metrico, I'elenco prezzi, come pure I'avviso pubblico rìi gara, il presente disciplinare e i modelli ad esso allegati, lo schema di scrittura pri;ata sono visiúili presso I'Ufficro "Gare e appalti", Via Milano n O - Albignasego (Pd) (el. O4g 8O42Z4O - relefax O4b Bo4zzzi\ nei giomi di Lunedì, Mercoledì e Giovedì dalle ore 10,00 alle ore Copia integrale della documentaziole!i gara è disponibile all'indirizzo intemet!!1q=4[!ig441_q9-o=afì]::r1 rn home page alla voce "Servizi on line", sezione "Amministrazione trasparente" al tink.tsandi di gara e e0ntratti". Per informazioni complementari sui succitati elaborati di carattere tecnico, gli interessati potranno rivolgersj al Responsabile del Procedimento - Doft.ssa Rossella Ruzzante presso il 4' Settore Serìizi Demografici del Comune di Albignasego, via Mil_ano n Albignasego (pd) tel o42237 fax 04g ). Referente amrninistrativo Dott.ssa Monica capuzzo pr".roljffi"l..gu.. e appalti', _ tel. o4g go4zz4o. B. CONDIZIONI MINIME NECESSARIE PER LA PARTECIPAZIONE I requisiti minimi che i conconenti di cui all'art.34 del D.Lgs.l , all,atro dell'offerta, devono _ a pena di esclusione - possedere sono i seguenti: a. assenza delle cause di esclus 3g D.Lgs. 163/2006 e s.m.i.; b. avvenuto adempimento, all' aziendà, degli obblighi di sicurezza previsti dalla vigente normativa (D.Lgs. n. In caso di raggruppamenti temporanei, consorzi ordinari (art- 34. commn I _ lettere d), e) D.Lgs. 163/20O6 e J.m.i.), ogni operatore componente orzio sresso. se già formalmente costituito con atto notarile) In caso di consorzi di cui all'art. 34, comma dovranno essere posseduti sia dal Consorzio sia da ci abbia dichiarato di concorrere. eft requisiti il Consorzio

2 4 o Settore Servizl Demograficl Codice Fiscale n Pania M n Tel. 049/ I F^x 049/8M2222 lbi$ltsero.lrd(r e,crl.ip'!rfrrr,, r].1 Iscrizione alla c.c.i.a.a. o analogo registro per I'oggetto principale dell'appalto da affidare; Nel caso di raseruppamen temporanei, consoni ordinari già costituiti o da costiîuirsi (art. 34, comma l, lettere d, e' D'Lgs. 163/2006 e s.m.i.) requisito di cui ai presente punto c. deve essere posseduto d.a tutri gli operatori facenti parte del raggruppamento o del coisorzio costhuito o costituenrli. In caso di consorzi di cui all'an. 34, comma I - lettere b) e c) - D.Lgs. n. 163/2006 e s.m.l., il reqursrto di cui al presente punto c. dovrà essere posseduto sia dal Consorzio sia da ciascuno dei soggetti consoniati per i quali il Consorzio abbia dichiarato di concorcere. Aver eseguito almeno un servizio di montaggio/smontaggio tabelloni elettorali nel triennio Z01l-z0l} I requisití ili ortlíne generale, di idoneilà professionale devono essere posseduti alh ilafa di scadenza del "Termine d,i presentazione deue offerte" (veilí punto 6.1 del awiso pubbiico di gara1. C. MODALITA DI PRESENTAZIONE E CRITERI DI AMMISSIBILITÀ, DELLE OFFERTE - La documentazione richiesta deve essere contenuta in due distinti plichi, chiusi, sigillati con ceralacca o nastro adesivo e/o confofirmati sui lembi di chiusura e ir-port"ìfiìip"tti-ttiu"-"n,", tjr"gu*i ai.iaur., - "A - Documentazione"; - "B - Offerta economica". Su tutti e due i plichi anzidetti dovrà, inolhe, essere apposta la ragione sociare del concorrente. - Tutti e due i plichi devono essere contenuti a loro volta in un unico contenitore, chiuso, sigillato ceralacca con o nastro adesivo e/o controfirmato sui lembi di chiusura. - Il contenitore dovrà recare all'estemo le indicazioni riguardanti il mittente, rndirizzt> 1e]lar_ngu-niltrazione 2014". appaltante e I'oggetto della gara Il plico principale contenente a sua volta i due plichi "A - Documentazione,,,..B - offena economica,,, deve pervenire entro il termine perentorio ed all'indirizzo di cui rispettivame"t" "i p""ìio.i-" r.z a.i bando di gara. Il recapito tempestivo del plico rimane ad esclusivo rischio del mrttente. Le prescrizioni di cui sopra sono previste a oena di non ammíssione aha sara. 1.iry"ryo.9i.:9.:tituire un Raggnrp.pamenio Temporaneo, sia il. conremtore contenenre i plichi che gti stessi plichi raggruppande.

3 4" Settore Servizi Dèmografici Codice Fiscale n m281 Partira IvA n Tel. 049/80422 F^x 049/ uìbignasù!:1j.nd(!,c.r1-id \'rnc!,r.1ì(l Nella busta "A - Documentazione" devono essere contenuti i seguenti documenti: 1. Istanza di amrnissione alla gara redatta preferibilmente secondo il modello allegato n. I al presenre disciplinarc, su carta resolarizzata ai frni dcll'imposta di bollo, contenete gli estremi di identificazione del concorrente, compreso Codice Fiscale e Partita I.V.A., e le generalità complete del firmatario dell'offerta: titolare o legale rappresentante del concorrente. L'istanza potra essere sottoscritta anche da un procurarore del titolare o del legale rappresentante della Ditta mittente ed in tal caso dovrà essere allegata copia autentica della procura. Detta istanza dovrà contenere inoltre dichiarazione sostitutiva ai sensi del D.P.R , pure redatta preferibilmente secondo il modello alleeato n. I al presente disciplinare, sottoscritta dal titólare. legale rappresentante o procuratore del concorrente, corredata - a oena ili esclusione - da copia fotostatica non autenticata di un documento di identità devdei sottoscrittore/i, con la quale il concorrente: a. attesta di essere abilitato ad impegnare I'impresa; b. indica i nominativi, il luoso e la data di nascita. la cadca e il codice fiscale dei direttori tecnici (per ogni tipo di impresa), dei titolari (per le imprese individuali), di tutti i soci (per le società in nome collettivà), dei soci accomandatari (per le società in accomandita semplice), degli amministratori muniti di poteri di rappresentanza, o il socio unico persona fisica, ovvero il socio di maggioranza in caso di società con meno di quatho soci (per ogni altro tipo di società o consorzio), anche cessati dalla carica nell'anno antecedente la pubblicazione del bando di gara; c. attesta che non sussiste alcuna delle cause di esclusione previste nell'art. 38, comma 1, lettere a), b), c), d), e), 0, g), h), i), m), m+er) e m-quater) del D.Lgs.1,63120O6 e s.m.i., e precisamenre: c.l. che la ditta non è in stato di fallimento, di liquidazione coatta, di concordato preventivo salvo il caso di cui all'art.186 bis Regio Decreto 16 marzo 1942, n.267 e che non è rn corso un procedimento per la dichiarazione di una di tali situazionir c.2. che non è pendente nei confronti dei soggetti di cui all'art. 3g, comma l, lettera b), D.Lgs. 163/2006 e s.m.i', così come elencati al precedente ounto b., un procedimento per I'applicazrone di una delle misure di prevenzione di cui all'articolo 3 della legge 27 dicembri 1956, n o di una delle cause ostative previste dall'articolo 67 del D.Lgs. 06 Settembre 2011, n.159 (ex art. l0 della legge 3l maggio 1965, n. 575); c.3. con specifico riferimento alla posizione penale (art. 3g, comma l, lettera c, D.Lgs. 163/2006 e s.m.i.,;: (qualora nessuno dei soggettí - in cariea o cessati nell'anno antecedente la ìtata iti pubblicazíone del banilo ilí gara - di cui all'art. 38, comma I, lettera *c., D.Lgs. 163/2006 e s.m.l, abbia subifo condanne o se pronuncíale è intemenuta Ia riabilítazioni o l,estinzione del reato) attesta che nei confronti dei soggetti di cui all'art. 38, comma l, lettera c), D.Lgs. 163/2006 e s.m.i., così comg elencati al precedente punto b., non è stata pronunciata alcuna sentenza o decreto penale di condanna passati in giudicato oppure uicuna sentenza di applicazione della pena su richiesta ai sensi dell'art. 444 C.P.P., pei ìeati gravi in danno dello Stato Italiano o della Comunità Europea che incidono sulla moralità pófessionale, oppure sentenza di condanna passata in giudicato, per uno o più reati di panecipazione a una organízzazione criminale, comrzione, frode, riciclaggio quali definiti dagi atti càmunitari citati all'articolo 45, paragrafo 1, direttiva Ce , se pronunciate, è intervenuta la riabilitazione ai sensi dell'art. 178 c.p., oppure la d,epenarizzazione, oppure estinzione del reato con provvedimento dichiarativo della competente autorità giudiziaria, ovvero Ia condanna è stata revocata; o. in alternativa c.4. (qualora alcuní dei soggeti - in carica o cessati nell'anno antecedente Ia data di pubblícazíone del banilo ilí gara - dí caì all'art. 38, comma I, Iettera ucu, D.Lgs. 163/2006 e s.m'i', abbiano subilo condanne) indica, con riferimento ai soggetti elencati all,art. 38, comma

4 4' Settore Servizi Demograf ici Codice Fiscale n. E000E Pafita M n. mq TeÌ. 049/80422 I Fax nlhisndscgo.rd(.1 ccù.b!c.!grtl,r.l!:! I, lett. c), D.Lgs. 163/2006 e s.m.i., così come elencati al orecedente punto b.. tutte le sentenze o i decreti penali di condanna passati in giudicato e le sentenze di applicazione della pena su richiesta ai sensi dell'art. 444 C.P.P. subite, precisando nome, cognome e data (giorno, mese e anno) di nascita della persona, la norma giuridica violata, la pena applicata ( indicare la pena anche nel caso in cui siano stati concessi i benefici della "sospensione" e/o della ',non mentione" ), anno della condanna; con particolare riferimento ai soggetti di cui all'art. 38, comma l,lettera c), D.Lgs. 163/2006 e s-m.i., cessati dalla carica, che avessero subito eventualj condanne, l'impresa dovrà dimostrare che vi è stata completa ed effettiva dissociazione dalla condotta penalmente sanzionata; dovrà, infine, essere attestato che con riferimento agli altri soggetti di cui all'art. 38, comrna 1, lettera c), D.Lgs. 163/2006 e s.m.i. (in carica o cessati.;, 4q4 sopra menzionati, non è stata pronunciata alcuna sentenza o decreto penale di condanna passati in giudicato oppure alcuna sentenza di applicazione della pena su richiesta ai sensi dell'art. 444 C.P.P. o, se pronunciate, è intervenuta la riabilitazione ai sensi dell'art. l7g C.p., oppure la depenalizzazione, oppure I'estinzione del reato con prowedimento dichiarativo della competente autorità giudiziaria, ovvero la condanna è stata revocata; (L'esclusíone e il divieto non operano quando ii reato è stato depenalizzato owero quando è intervenuîa Ia riabilitazione owero quando ii reato è stato dichiaraîo estinto dopo la condunna owero in caso d.i revoca della condanna medesima) A proposito delle condanne evenîualmenîe subite, si puntualizza e si ribadisce che, per esigenze di celerità, imparzialita e buon andamenîo della procedura di gara, dovranno essere dichiarate Ie sentenze e/o í decretí penalí ili condanna passati in giuilicato nonché le sentenze di applícazione della perw su ríchiesta ('patteggiarnentì") ai sensi atell,art. 444 ilel codice di Procedura Penale (c.p.p.), evenîualmente subite dai soggetti elencati all'an. 3g, commtt l, lettera c), D.Lgs. 163D,006 e s.m.i. (quindi, non solo le condanne che a giudizio d.el concorrenîe possano considerarsi "reaîi gravi in danno dello sîato o della comunità che incid,ono sulla moralità professionale", perché tale valutazione non spetta al concorrente, ma esclusivamenîe alla stazione appaltanîe) e ciò anche nei casi in cui siano sfati concessi i benefici della "sospensione dclla pera" e/o della "non menzione" ai sensi dell'an. 175 del codiie penate (C.P.), alfine dí consenîire alla stazione appahante I'esercizio del,,prudente apprezzament(.)', ín ordine all'attinenza dei reati stessi con la sfera de a "moralità professionali';. Si fa presente, inoltre, che: ' nel certificato del casellario Giudiziale rilasciato aí soggetti privati interessati, non compaiono îutte le condanne subite (art. 689 c.p.p. e arr. 24 D.p.R. l4/l l/2002, n. 313) e, in particolare, non compaiono, tra gli artri, re sentenze di appricazione delra pena su richiesta ei sensi degli arît' 444 e 445 C.P.P., i decreti penali di condanna, re conianne per re autri è sîato concesso il beneficio della "non menzione" ai sensi dell'art. ].75 c.p., e le'condanne ner contrawenzioni punibili con Ia sora pena pecuniaria delr ammenda, che, invece, come.îopr. chiarito, è obbligatorio dichiarare in sede di gara, a oena dì esclusione; lciò, sl nei casi di incertezza sui precedenti penali dei soggetti sopra elencati, si consiglia, pen(mb, qi eft-î!u!r:, presso il competente Itfficio del Casellario'Giudiziale, una,"^f,1ír"',,riruro,:, (aìt. 33 D.P.R. 14/l12002, n. 3r3), con ra quale anche soggetto interessato potrà prend.ere visione di tutti i propri eventuali precedenîi penali, senzà le limitazioni,àpra iirortlntr, riguardanti il Certificato del Casellario Giudiziale rilasciato ai privaîi: Ai sensi dell'art. 38, comma I lett. c) der D.Lgs. 163/2006 non devono essere dichiarati, in quanto non comporîano esclusione, i reati depenalittati, quelli per i quali sia ínter1)enutu la

5 4' Settore Servizl Demograflci Codice Fiscale n. 8000E Pafiu IVA n Tel. 049/ I Fax 049/ rlhi!orlscgo.!d(;ceí.ip v,jnut!ì,rù iabílitazione, quei reati dichiarati estinti dopo la conàanna, o quelli per i quali la condunna sia sîata revocata; ' ai rtne dell'applicazione delle conseguenze síavorevoli per i casi di falsa dichiaratione, La stazione appaltante si limiterà a.d effettuare il semplice riscontro oggeîtivo tra quonto dichiarato (o non dichiarato) dal concorrente e Ie risuhanze dei controlli eseguitt, senza effettuare alcuna valutazione sulla buona fed.e o meno del dichiarante; c.5. di non aver violato il divieto di intestazione fiduciaria posto dall'articolo 17 della Legge 19 Marzo 1990, n. 55 (l'esclusione ha durata di un anno decorrente dall'accertamento definitivo della violazione e va comunque disposta se la violazione non è stata rimossa); c.6. di non aver commesso gravi violazioni debitamente accertate alle norme in materia di sicurezza e a ogni altro obbligo derivante dai rapporti di lavoro, risultanre dai dati in possesso dell'osservatorio; c.7.che la ditta non ha commesso un enore grave nell'esercizio della sua attività professionale e che il Comune di Albignasego ha facoltà di accertame I'inesistenza con qualsiasi mezzo di prova; c.8) che la ditta non ha commesso violazioni gravi, definitivamente accertate, rispetto agli obblighi relativi al pagamento delle imposte e tasse secondo la legislazione italiana (A tal fine si intendono gravi le violafioni che comportano un omesso pagamento di imposte e tasse per un importo superiore all'impono di cui all'art.48 bis, commi I e 2 bis, del D.p.R.602/1973); c.9) che non risulti, ai sensi del comma I ter dell'art. 38 del D.Lgs. n. 163/2006 e s.m.i., iscrizione nel casellario informatico di cui all'art. 7, comma 11, del D.Lgs. n. 163/2006 e s.m.i., per aver presentato falsa dichiarazione o falsa documentazione in merito a requisiti e condizioni rilevanti per la partecipazione a procedure di gara e per I'affidamento di subappalti; c.10.di non aver corrìmesso violazioni gravi, definitivamente accertate, aììe norme in materia di contributi previdenziali ed assistenziali; al fine di consentire al Comune I'autonoma acquisizione della certificazione di regolarità contributiva ed assicurativa di cui all'aficolo 2, del decreto-legge 25 settembre 2002, r.210, convertito dalla legge 22 novembre 2002, n.266, dichiara di avere le seguenti posizioni assicurative: a. INPS, sede di... Cod. Societa Matricola./e:... b. INAIL sede di... n. cliente (nel caso di iscri2ione presso più sedi, indicarle nne) e che l'impresa stessa è in regola con i versamenti ai predetti enti; c.l f. Ai fini della Legge 12103/1999, n. 68, dichiara quanto segue: di occupare non píù di 15 ilipendenti o da 15 fino a js ttipendentí e iti non aver eífettuato nuove assunzioní dopo il 18 Gewuio 2000; o. in ahemativa di occupare più di 35 dípenilenti, o dí occupare da IS a 35 dípendentí e di aver effettuato una nuova assunzione dopo íi 18 gennaio 2000; c.lz che nei confronti della ditta non sussistono sanzioni interdittive di divieto di contrane con la pubblica amministrazione ai sensi dell'aficolo 9, comma 2,lertera c), del D.Lgs. 0g/06/2001, n. 231, ne altre sanzioni che comportano il divieto di contrarre con la pubblica amministrazionc; c.13 che i soggetti di cui all'art. 38, comma 1 lett.b), det D.Lgs.163/2006, così come elencati al precedente Dunto b.: non sono stati vittime dei reati previsti e puniti dagli aîtî- 317 e 62g c-p., aggravati ai sensi dell'zrt.7 del D.L. n. l52ll99l, convertiro con modificazioni dalla 1,. ZO3ltSgl: opoure in alternativa pur essendo stati vittime dei reati previsti e puniti dagli artt.3l7 e 629 c.p., aggravati ai sensi dell'art. 7 del D.L. n. 152/1991, convertito con modificazioni dalla L. 2otig9l, risultino aver denunciato i fatti all'autorità Giudiziaria

6 4' Settore Servizi Demograflci Codice Fiscale n Panità M n Tel. 049/80422 I I F^x M9/ dcrr.ip-vcfl rlù! oppure in alternativa pur essendo state vittime dei reati previsti e puniti dagli artt. 317 e 629 c.p., aggravati ai sensr dell'art. 7 del D.L. n , convertito con modificazioni dalla L. 213ll99l, non risultino aver denunciato i fatti all' Autorità Giudiziaria ricorrendo i casi previsti dall'art. 4, 1" comma della L n. 689: c.l4) con riferimento all'art. 38 comma I lettera m-quater del D.Lgs. n oo6 e s.m.i., riguardante le situazioni di controllo di cui all'art del Codice Civile, dichiara: di non trovarsi in alcuna situazione di controllo di cui all'art del Codici Civile risoerro ad alcun soggetto, e di aver formulato I'offerta autonomamente; o, in ahernativa di non essere a conoscenza della partecipazione alla medesima procedura di soggetti che si trovano, rispetto al concorrente, in una delle situazioni di controllo di cui all'art del Codice Civile, e di aver formulato I'offerta autonomamente: o, in alîernaîiva di essere a conoscenza della partecipazione alla medesima procedura di soggetti che si trovano, rispetto al conconenie, in situazione di controllo di cui all'art del Codice Civile e di aver formulato l'offerta autonomamente. d. Di essere iscritto al registro delle imprese presso la competente Camera di Commercio riportandone gli estremi; Per le società cooperative e loro consorzi dall' attestazione di iscrizione alla comdetente C.C.I.A.A. dovranno risultare i seguenti dati: sezione, categoria, data e numero di iscrizione àll'albo Nazionale delle società cooperative e loro consorzi istituito presso il Ministero delle Attività produttive (D.M. 23t06t2004):, attesta che non sussiste identità di titolari, amministratori o altri organi decisionali, direttori tecnici, con concorrenti alla gara; nel caso di consoní dí cui all'art. 34, comma 1, Icttere b) e c), D.Lgs. 163/2006 e s.m.i.: dichiara i consorziati per i quali il Consorzio di cui all'art. 34, comma I, lettere b) e c), D.Lgs. 163/2006 e s.m.i. concorre: o, in altemativa dichiara che il consorzio non concolre alla gara per alcuna consorziata, intendendo esegurre direttamente il servizio con la propia organizzazione di impresa; g. di aver eseguito un servizio di montasgio/smontaggio tabelloni elettorali nel triennio 201l-2012-ZOl3: h. dichiara prezzi unitari: di avere quindi tenuto conto nella formulazione dell'offerta delle condizioni contrattuali e degli oneri connessi, compresi gli obblighi e gli oneri relativi alle disposizioni in materia di sicurezza, di assicurazione, di condizioni di lavoro, di previdenza e assistenza in vigore nel luogo tlove deve essere prestato il servizio; i. dichiara di aver preso conoscenza e di accettare, senza condizione o riserva alcuna, tutte le norme e disposizioni contenute nell'awiso pubblico di gara, nel disciplinare di gara, nonché nel Foglio Condizioni Esecutive; J. dichiara di accettare l'eventuale consegna del servizio sotto riserva di legge nelle more della stipulazione del contratto: k. di applicare integralmente tutte le norme contenute nel contratto collettivo nazionale di lavoro e nei relativi accordi integrativi territoriali vigenti, applicabili al servizio in appalto, in vigore nella località in cui si svolge il servizio e per il tempo di durata del contratto, e di impegnarsi all'oiservanza di tutte le norme anzidette;

7 4' Settore Servizi Demografici Codice Fiscale n Panita M n Tel.049/ I Fax M9/ illhignn\dso.]xi (4 ccrl.rr-! tr.t,,!,!ì dichiara di aver adempiuto agli obblighi di cui al D.Lgs. O9lo4.l2008 n. 8l e s.m.i. e di aver redauo il proprio "Documento di valutazione dei rischi" che, in caso di aggiudicazione, sarà prodotto - ln originale o in copia conforme all'originale - all'amministrazione appaltante prima della stipula del contratto e comunque, in ogni caso, prima della consegna del servizio; di essere in possesso a garunzia del servizio di idonea polizza assicurativa per responsabilita' civile per danni eventualmente arrecati nell'espletamento del servizio a persone o cose tanto della stazione appaltante che di soggetti terzi come indicato all'art.4 del Foglio Condizioni Esecutive; dichiara di non aver concluso contratti di lavoro subordinato o autonomo o aver attribuito incarichi ad ex dipendenti o incaricati del Comune di Albignasego - nel triennio successivo alla loro cessazione del rapporto - che hanno esercitato poteri autoritativi o negoziali nei confronti di questa ditta per conto del Comune medesimo negli ultimi tre anni di servizio; o. si impegna, in caso di aggiudicazione, ad assumere tutti gli obblighi di "Tracciabilità dei flussi finanziari" di cui alla Legge 13/08/2010, n. 136 e s.m.i.; p. Indirizzo di Posta Elettronica Certificata *PEC" _, _, numero di fax al quale inviare eventuali comunicazioni o quant'altro. N.B. A oena di esclusione: Il dichiarante dovrà oozionare chiaramente le dichiarazioni altemative contenute nel modello alleeato n. l, o apponendo un segno sull'ipotesi che interessa oppure cancellando I'ipotesi che non interessa: ciò, si r ibadisce, g2gg1fulg!ry dalla gara. Si ricorda che, a pena dí esclusione, tali dichiarazioni dovranno essere corredate da fotocopia dí documento di identità in corso di validità devdei sottoscrittore/i. A pena di esclusione, inolhe, I'istanza e dichiarazione sostitutiva di cui al presente punto (modello allegato n. l) dovrà essere prodotta: - nel caso di rappruppamenti o consorzi ordinnri (art. 34, comma 1, lettere d), e), D.Lgs. n e s.m.i.) drl costiîuirsi, da ciascuna impresa che costituirà il raggruppamento o consorzio; - nel caso di rapgrupoamenîi. consorzi (art. 34, comma l, lettere d), e), D.Lgs. n. 163/2006 e s.m.i.), eià costituiti, dovrà essere integralmente resa dall'impresa capognrppo (se raggruppamenti) oppure dal consorzio stesso (se consorzi ordinari) nonché dalle imprese mandanti o da tutte le consorziate limitatamente alle attesrazioni di cui alle lettere a), b), c), d), e), i), k), n), o) p) della citata dichiarazione sostitutiva. Si ricorda che, a pqna di esclusinne, tali dichiarazioni dovranno essere corredate da fotocopia di documento di identità in corso di validità deudei sottoscrittore/i, A pena di esclusione, per ogni ditta consorziaía per la quale un Consorzia ili cui all, art. 34, comma I, leftere b) e c), D.Lgs. 163/2006 e s.m.i. ha dichíaralo di concorrere e che quindi eseguirà parte del contrsfro, Dichiaraziong sostitutiva, ai sensi del D.P.R. 445/2000, sottoscritta dal titotarànegaie rappresenranre o procuratore di ogni impresa consorziata" corredata - a pena dí esclusìone - da copia fotostatrca non autenticata di un documento di identità del sottoscrittore, mediante la quale la ditta consoriiata (per la quale il consorzio ha dichiarato di concorrere) sotto la propria responsabilità dichiara quanto previsto neiie attestazioni di cui alle lettere a), b), c), d), e), i), k), n), o) p) della citata dichiarazione sostiiutiva di cui al modello allesaro n.l.

8 4' Settore Servizi Demograflci Codice Fiscale n. 80m Pafita IVA n Tel. 049/ I F^x 04918M2222.llbisnr$rgo.pd(l'ccrr ip vqld!,,.!!1 2. Nel caso di raggruppamenti, consorzí ordínmi di cui all'art. 34, comma I, letîere il), e), D,Lgs. 163/2006 e s.m.i., gìà costituíti: Mandato collettivo speciale irrevocabile con rappresentanza conferito alla mandataria (art. 37, comma 14, D.Lgs. 163/2006). Il mandato, ai sensi dell'art comma 15 - D.Lgs Cf,6 e s.m.i., deve risultare da scrittura privata autenticata. Tale mandato è gratuito e irrevocabile e la sua revoca per giusta causa non ha effetto nei confronti della Stazione Appaltante. Ovvero, in caso di consorzi ordinari, atto costitutivo del consorzio da cui dovrà risultare l'indicazione dell'impresa consorziata con funzioni di capogruppo,, in originale o copia dichiarata conforme all'originale ai sensi degli artt. 18 e 19 del D.P.R. n OOO e s.m.i. Qualora I'arto cosrirutivo non contenesse tale indicazione, dovrà essere prodotto altro atto del consorzio dal quale risulti la designazione dell'impresa consorziata con funzioni di capogruppo. 3. Nel caso ili raggruppamenti, consorzi ordinari ili cui all'art, 34, comma I, lettere d), e), D.Lgs, 163/2006 e s. m. i., Dichiarazione redatta preferibilmente secondo il al presente disciplinare, nella quale dovranno essere precisate le parti di servizio e le corrispondenti quote percentuali rispetto all'ammontare complessivo del servizio stesso che saranno assunte da capogruppo e mandanti o consorziate. In caso di raggruppamenti o consorzi ordinari (arî. 34, comma l, lettere d, e, D.Lgs e s.m.i.) d4 costituirsi, la dichiarazione dovrà essere sottoscritta dal titolare/legale rappresentante o procuratore di ciascuna ditta che costituirà il raggruppamento temporaneo o il consorzio. In caso di raggruppamenti, consorzi ordinari (art. 34, comma 1, lett. d, e, D.Lgs e s.m.i.), gd cosîituiîi, la dichiarazione dovrà essere sottoscritta dal titolare/legale rappresentante o procuratore della ditta designata mandataria/capogruppo oppure, in caso di consorzi, dal legale rappresentante o procuratore del consorzio. 4. Modello GAP debitamento compilato Nel - Offerta economica" deve essere contenvta, qtrplgjlesclusíone ilalla gara, plico' dichiarazione.sa carta repobrtzz.ata ai rtni dell'imoosta di bollo (se dovutal, redatta in lingua italiana, preferibilmente secondo il modello allegato n. 4 al presente disciplinare, debitamente compilata in ogni sua parte, contenente - I'indicazione della percentuale di ribasso offerta sull'elenco prezzi posto a base di gara, espressa in cifre ed in lettere ed il conseguente corrispondente prezzo globale (anch'esso espresso in cifre ed in lettere), che il conconente dichiara di offrire per I'esecuzione del servizio (gli eventuali ribassi espressi con piìr di tre cifre decimali, saranno arrotondati alla terza cifra decimale e l'arrotondamento sar; effeltuato all uniti superiore, qualora la quarta cifra decimale sia pari o superiore a cinque: ad esempio un ipotetico ribasso del 2, Vo sarà anotondato a 2,39 jvo). Si precisa che il prezzo globale che il conconente dichiara di offrire dovrà essere inferiore all'importo del servizio posto a base di gara. In caso di discordanza tra I'indicazione in cifre e quella in lettere, sarà ritenuta valida I'indicazione esoressa rn leffere. L'offerta economica dovrà contenere tutto quanto indicato nell'apposito modello e non potrà presentare correzioni (neopure se effettuate mediante l'uso di correttori) che non siano espressamenta "onf"rntut" " sottoscritte dal soggetto chiamato a sottoscrivere la dichiarazione stessa, ciò - si ribadisce - a pena di esclusu)ne.

9 4' Settore Servizi Demograf icl Codice Fiscale n Pafita M n Tel.M9l8O422ll Fax llìbiqn \eqo- pd (!f ueú.0- ytícl( ). r.l!.! Si richiama e sottolinea quanto sopra esposto sulle modalità di effettuazione delle eventuali correzioni. Inoltre, a pena di esclusínne, l'offerta economica anzidetta dovrà: - in caso di operatore singolo essere sottoscritta dal titolare, legale rappresentate o procuratore dell'impresa; - in caso di raggruppamenti temporanei o consorzi di cui all'art. 34, comma l, lettera d) ed e), del D.Lgs. n e s.m.i., non ancora costituiti. dovrà essere sottoscritta dal titolare, legale rappresentante o procuratore di ciascuna componente il raggruppamento o il consorzro; - in caso di raggruppamenti ternporanei o consorzi di cui all'art. 34, comma t, lettera d) ed e), del D.Lgs. n e s.m.i., g]!1gg!!!g!!! dovrà essere sottoscritta dal titolare, legale rappresentante o procuratore della capogruppo; Inoltre ai sensi dell'art.37, comma 8, del D.Lgs.163/2006 l'offerta economica dovrà: - contenere, in caso di raggruppamenti temporanei di cui all'art. 34, comma l, lettera d), del D.Lgs. n $6 e s.m.i., non ancora costituiti: I'impegno a conferire, in caso di aggiudicazione della gara, mandato collettivo speciale con rappresentanza ad una delle componenti il raggruppamento, da indicarsi specificatamente, qualificata come capogmppo/mandataria, con la quale stipulerà il contratto in nome e per conto proprio e delle mandanti (art. 37, comma 8, D.Lgs. n. 163/2006 e s.m.i.); - contenere, in caso di consorzi di cui all'art. 34, comma l,lenera e), del D.Lgs. n. 163/2006 e s.m.i.,4gq ancora costituiti: l'impegno a conferire, in caso di aggiudicazione della gara, mandato collettivo speciaìe con rappresentanza ad una delle imprese componenti il consorzio, da indicarsi specificatamente, qualificata come capogruppo/mandataria, con la quale stipulerà il contratto in nome e per conto proprio e delle consorziate mandanti (art.37, comma 8, D.Lgs. n. 163/2006 e s.m.i.) D. PROCEDURA DI AGGIUDICAZIONE Delle operazioni di gara sarà redatto apposito verbale. Alle operazioni di gara potranno assistere i titolari/legali rappresentanti dei concorrenti o soggetti - uno per ogni concorrente - muniti di procura o di specifica delega loro conferita dai suddetti titolarinegaìi rappresentantr. Il giomo fissato al punto 6.5 del bando di gara, in seduta oubblba, si procede: o a verificare I'integdtà, la correttezza formale e tempestività della ricezione dei plichi; ' all'apertura della busta "A - Documentazione" e al controllo della regolarità e completezza dei documenti e delle dichiarazioni prodotti e quindi all'ammissione dei concorrenti alla sara in esito a tale verifica; ' (eventuale) a disporre la regolarizzazione per i conconenti per i quali sia riscontrata mancanza, incompletezza o irregolarità nella documentazione presentata rispetto a quanto previsto dal presente disciplinare, ma che non rappresentino cause tassative di esclusione: ' una volta intervenute tutte le eventuali, dovute rcgolarizzaàoni, si prosegue, per i concorrenti ammessi, all'apertura dei plichi "B - Offerta economica" e a dare lettura ad alti voce del ribasso offerto da ciascun concorrente; o all'aggiudicazione prowisoria del servizio oggetto di appalto. In caso di offerte uguali si procederà all'aggiudicazione mediante sorteggio pubblico, con comunicazione 6ella data di sofeggio ai soli concorrenti ammessi al sorteggio.

10 4' Settore S rvlzi Demograf ici Codic Fiscale n I Parih M n e Tel. 049/80,1221 Fax O ribigntì\ùgu.!d(a ccrl.in vrnciri rì. La seduta di gara potrà, comunque, essere sospesa ed aggiornata ad altra ora o ad un giomo successivo salvo che nella fase di apertura delle buste contenenti le offerte economiche. Nel caso siano disposte regolarizzazioni: nella nuova seduta, come da calendario stabilito dalla commissione, una volta intervenute tutte le eventuali dovute regolarizzazioni, la commissione prosegue, per iconcorrenti ammessi, all'apertura della busta "B - Offerta economica". L'aggiudicazione definitivà avverrà mediante prowedimento del titolare del procedimento di spesa - Responsabile del 1' Settore del Comune di Albignasego, subordinandone I'efficacia - ai sensi art. I l, comma 8, D.Lgs. n. 163/12006 e s.m.i. - alla conclusione con esito positivo del sub-procedimento di verifica del possesso dei requisiti sia di ordine generale che di idoneità/qualificazione professionale in capo al soggetto aggiudicatario. Ai sensi dell'art. 71 D.P.R. 445/2000 e s.m.i. la stazione appaltante si riserva di procedere a idonei controlli a comprova della veridicità delle dichiarazioni attestanti il possesso dei requisiti generali. Si evidenzia che qualora a seguito dei controlli svolti dall'amministrazione (ai sensi del D.P,R ) sulla veridicità delle dichiarazioni sostitutive rese, risultasse la falsità di quanto dichiarato (itr,ppllcazlpne della sodra--diìl-diftusanente--drecisato), saranno applicate le seguenti sanzioni: decadenza dai benefièi eventualmente conseguiti per effetto della dichiarazione mendace (esclusione dalla gara, eventuale revoca dell'aggiudicazione, eventuale rescissione del contratto in danno). denuncia all'autorità Giudiziaria per falso. E. CLAUSOLE DI ESCLUSIONE Ai sensi dell'art. 46, comma l-bis, del D.Lgs. n e s.rn.i., si avverte che la Stazione Appaltante procedera all'esclusione dalla gara dei concorrenti in caso di mancato adempimento alle prescrizioni previste dal medesimo D.Lgs. n e s.m.i., dal D.P.R. n. 207 /2010 e s.m.i. e da alne disposizioni ài tegge vigenti, nonché nei casi di incertezza assoluta sul contenuto o sulla provenienza dell'offerta, per difeno di sottoscrizione o di altri elementi essenziali ovvero in caso di non integrità del plico contenente I'offerta o la domanda di partecipazione o altre irregolarità relative alla chiusura dei plichi, tali da far ritenere, secondo le circostanze concrete, che sia stato violato il princìpio di segretezza delle offerte. ALTRE INFORMAZIONI a) I modelli allegati al presente disciplinare fanno parte integrante e sostanziale dello stesso, tuttavla ll mancato utilizzo degli stessi non costituisce causa di esclusioîe (aî1.74, comma 3, D.Lgs. 163/2006 e s.m.i.): l0

11 4' Setlore Servizi Demograf ici Codice Fiscale n Partita IVA n Tel. 049/ Fax ilbiènr$cgo.pd(4cerr i!-veri,1,),rt(i b) L'Amministrazione, ai sensi dell'art comma 3 - del D.Lgs. n e s.m.i., si riserva la facoltà di non procedere all' aggiudicaz ione se nessuna offerta risulti conveniente o idonea in relazione all'oggetto del confatto; c) L'Amministrazione si riserva la facoltà di non aggiudicare o di aggiudicare in presenza di un'unica offerta valida; d) Non sono ammesse offerte aggiuntive o sostitutive pervenute dopo la scadenza del termine di ricezione delle offerte; e) Saranno esclusi dalla gara i concorrenti che presentino offerte condizionate o esdresse in modo indeterminato o con riferimento ad offerta di altri: Saranno esclusi dalla gara i concorrenti, qualora dalle dichiarazioni, dall'offerta o dalla documentazrone comunque prodotte, risultassero condizioni o riserve in ordine all'acceîtazione delle clausole dell'avviso pubblico di gara, del presente disciplinare, del Foglio Condizioni Esecutive predispostì dall'amministrazione per la procedum aperta in oggetto; L'aggiudicatario dovrà prestare cauzione definitiva nella misura e nei modi previsti dall'art. l13 del n) i) i) k) D m) n) o) D.Lgs. 12/ , n. 163 e s.m.r I-e autocertificazioni, le certificazioni, i documenti e I'offerta devono essere in lingua italiana o corredati di traduzione giurata; E' esclusa la competenza atbitrale; Il verbale di gara non terrà luogo di formale contratto; Il contratto sarà stipulato in forma di scrittura privata entro novanta giorni dall'intervenuta efficacia dell'aggiudicazione definitiva (vedi arr. I l, comma 9, D.Lgs. n. l63l2ocó); Ai sensi dell'art. l9 del D.P.R. 26/ , n.642le offerte non in regola con l'imposta di bollo saranno inviate all'agenzia delle Entrate per la regolaizzazione; I plichi viaggiano ad esclusivo rischio del mittente e, pertanto, non sono ammessi reclami in caso di mancato recapito, recapito non in tempo utile o danneggiamento; Responsabile del procedimento: Dott.ssa Rossella Ruzzante - presso il 4. settore del Comune di Albignasego - tel. M9 8M2237 fax 049 g042222); Referente amministrativo: Dott-ssa Monica Capuzzn clo Ufficio *Óontratti e appalti" tel. Md g04zz40 - fax (orario di apertura ufficio al pubblico Lunedì, Mercoledì e Giovedì dalle ore 10,00 alle ore 12,30); INFORMATIVA IN MATERIA DI PROTEZIONE E TUTELA DATI PERSONALI (PRIVACY) Ai sensi del D.Lgs. 30 Giugno 2003, n. 196 e s.m.i., i dati forniti dai partecipanti alla gara saranno oggerto di trattamento' con o senza ausilio di mezzi elettronici, limitatamente e per il tómpo strettamente necessano agli adempimenti relativi alla gara. In particolare, i dati trasmessi saranno sottoposti all'esame della commissione di gara affinchè la stessa valuti I'ammissibilità dell'offerta presentata, e saranno coperti da totale riservate zza fino allascadenza del termine di presentazione delle offefe come fissato nel bando di gara; al termine della proa"ou* ai g*u, idati saranno conservati nell'archivio del comune appaltante e n" s-à consentito I'accessà secondo le iisposizronr vigenti in materia; fatto salvo il rispetto della normativa sul diritto all'accesso, i dati stessi non saranno comunicati ad alcuno se non in base ad un obbligo di legge o in relazione alla verifica della veriaicità aiquantl dichiararo. t dati verranno trattati con sistemi informatici e/o manuali attraverso procedure adeguate a gaiantire la sicurezza u

12 Via Milano, Atbignasego 4'Settore Servlzi Demogratlcl Codice Fiscale n, t0008?90281 Parita IVA n. m Tel. U9lE0422t I F^x 0/98/J/2222 e la rjseîtîtezzai i dati possono essere conosciuti dal Responsabile del Trattamento e daeli incadcati dei competenti Uffici del Comune. Titolare del trattamento è il Comune di Albignasego. Responsabile del trattamento è il Responsabile del 4o settore del comune di Albignasego. Si fa rinvio agli artt. 7 e seguenti del D.Lgs. n.l96t2cft3 e s.m.i. circa i dirini degìi intjressati alla rìservatezza dei dati. Albignasego,t 13 i,t,î' 2Ci4 IL RESPONSABILE DEL 4" SETTORE SERVIZI DEMOGRAFICI 12

ed attesta numero iscrizione del forma giuridica

ed attesta numero iscrizione del forma giuridica . (FAC-SIMILE ISTANZA DI PARTEZIPAZIONE) AL COMUNE DI PIANA DEGLI ALBANESI DIREZIONE A.E.S. LAVORI PUBBLICI E PROGETTAZIONE VIA P. TOGLIATTI, 2 90037 PIANA DEGLI ALBANESI (PA) Il sottoscritto.... nato

Dettagli

Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila

Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila Modello B) REGIONE ABRUZZO CONSIGLIO REGIONALE Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila acquisito di materiale di cancelleria per l Ufficio amministrativo

Dettagli

Il sottoscritto... nato il.. a... in qualità di... dell impresa... con sede in... via. n. telefono...n. fax... indirizzo e-mail...pec...

Il sottoscritto... nato il.. a... in qualità di... dell impresa... con sede in... via. n. telefono...n. fax... indirizzo e-mail...pec... ALLEGATO A Istanza di inserimento nell Elenco operatori economici consultabile dall AGC 14 Trasporti e Viabilità Settore Demanio Marittimo Opere Marittime nelle procedure negoziate di cui all art. 125

Dettagli

cüéä Çv t w atñéä SETTORE POLIZIA MUNICIPALE Tel.081 8851605 Fax 081 8852867 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA

cüéä Çv t w atñéä SETTORE POLIZIA MUNICIPALE Tel.081 8851605 Fax 081 8852867 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA VÉÅâÇx w MARIGLIANO cüéä Çv t w atñéä SETTORE POLIZIA MUNICIPALE Tel.081 8851605 Fax 081 8852867 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA ENTE APPALTANTE: Comune di Marigliano Corso Umberto 1-80034 Marigliano

Dettagli

fac-simile dichiarazione di cui alla Busta 1) punto 1.2 dell art. 2 del disciplinare di gara

fac-simile dichiarazione di cui alla Busta 1) punto 1.2 dell art. 2 del disciplinare di gara fac-simile dichiarazione di cui alla Busta 1) punto 1.2 dell art. 2 del disciplinare di gara Oggetto: Procedura aperta per la fornitura di generatori di molibdeno tecnezio per l U.O.C. di Medicina Nucleare

Dettagli

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DEI REQUISITI GENERALI DI CUI ALL ART. 38, C. 1 DEL D.LGS. N. 163/06

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DEI REQUISITI GENERALI DI CUI ALL ART. 38, C. 1 DEL D.LGS. N. 163/06 PROCEDURA APERTA, AI SENSI DELL ART. 124 DEL D.LGS. 163/2006 E DELL ART. 326 DEL DPR 207/2010, PER L AFFIDAMENTO QUADRIENNALE DEL SERVIZIO DI CONSULENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVO. CIG: 30590339E1 DICHIARAZIONE

Dettagli

ALL UFFICIO DI PIANO Via Garibaldi n. 1 08048 Tortolì ( Og ) Telefono 0782 600 715 Fax 0782 600711

ALL UFFICIO DI PIANO Via Garibaldi n. 1 08048 Tortolì ( Og ) Telefono 0782 600 715 Fax 0782 600711 1 ALL UFFICIO DI PIANO Via Garibaldi n. 1 08048 Tortolì ( Og ) Telefono 0782 600 715 Fax 0782 600711 www.plusogliastra.it plusogliastra@pec.it ISTANZA DI PARTECIPAZIONE LOTTO DESCRIZIONE BARRARE IL LOTTO

Dettagli

DICHIARAZIONE DI CUI ALL'ART. 14.2 DELLA LETTERA D'INVITO

DICHIARAZIONE DI CUI ALL'ART. 14.2 DELLA LETTERA D'INVITO Modello B Comune di Saluzzo Via Macallè, 9 12037 SALUZZO PROCEDURA NEGOZIATA PER L AFFIDAMENTO DELLA POLIZZA DI ASSICURAZIONE A FAVORE DEL COMUNE DI SALUZZO RELATIVA A INCENDIO E ALTRI EVENTI, FURTO E

Dettagli

PER IMPRESE/SOCIETA. Presentata dall Impresa

PER IMPRESE/SOCIETA. Presentata dall Impresa PER IMPRESE/SOCIETA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALL AUTORITÀ NAZIONALE ANTICORRUZIONE Via M.Minghetti 10 00187 Roma CIG 6253408B85 GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI CONCERNENTI

Dettagli

PROCEDURA APERTA AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO DEI COMUNI DI VOLTERRA E CASTELNUOVO VAL DI CECINA A.S. 2012/2013 2013/2014

PROCEDURA APERTA AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO DEI COMUNI DI VOLTERRA E CASTELNUOVO VAL DI CECINA A.S. 2012/2013 2013/2014 PROCEDURA APERTA AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO DEI COMUNI DI VOLTERRA E CASTELNUOVO VAL DI CECINA A.S. 2012/2013 2013/2014 (CIG ) (CPV ) Io sottoscritto... nato a... il...... nella mia

Dettagli

Del RTI costituito dalle seguenti società: 1. 2. 3. 4. 5. 6. 7.

Del RTI costituito dalle seguenti società: 1. 2. 3. 4. 5. 6. 7. MARCA DA BOLLO DA 14,62 Per RAGGRUPPAMENTO TEMPORANEO D IMPRESA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALL AUTORITA PER LA VIGILANZA SUI CONTRATTI PUBBLICI DI LAVORI, SERVIZI E FORNITURE Via di Ripetta, 246 00186 Roma

Dettagli

ALLEGATO C FACSIMILE DICHIARAZIONE RILASCIATA ANCHE AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DEL D.P.R. 445/2000

ALLEGATO C FACSIMILE DICHIARAZIONE RILASCIATA ANCHE AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DEL D.P.R. 445/2000 ALLEGATO C FACSIMILE DICHIARAZIONE RILASCIATA ANCHE AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DEL D.P.R. 445/2000 (N.B. la presente dichiarazione deve essere prodotta unitamente a copia fotostatica non autenticata

Dettagli

MODELLO D - DICHIARAZIONI PROGETTISTI MANDANTI R.T.I. o di cui si AVVALE IL CONCORRENTE

MODELLO D - DICHIARAZIONI PROGETTISTI MANDANTI R.T.I. o di cui si AVVALE IL CONCORRENTE Al Comune di Lamporecchio Ufficio Tecnico Lavori Pubblici - Piazza Berni, 1-51035 Lamporecchio (PT) OGGETTO: CONCESSIONE DEI LAVORI DI COSTRUZIONE E GESTIONE DI UN IMPIANTO DI TELERISCALDAMENTO ALIMENTATO

Dettagli

Procedura aperta per l affidamento della fornitura di disinfestanti e derattizzanti. ALLEGATO C

Procedura aperta per l affidamento della fornitura di disinfestanti e derattizzanti. ALLEGATO C Procedura aperta per l affidamento della fornitura di disinfestanti e derattizzanti. ALLEGATO C ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE La dichiarazione che segue deve essere resa dall Impresa concorrente completa

Dettagli

Ente Appaltante: Istituto Comprensivo Statale GIOVANNI FALCONE - VIA PISA - P.ZZA GIOVANNI XXIII - 95037 - SAN GIOVANNI LA PUNTA (PROV.

Ente Appaltante: Istituto Comprensivo Statale GIOVANNI FALCONE - VIA PISA - P.ZZA GIOVANNI XXIII - 95037 - SAN GIOVANNI LA PUNTA (PROV. All. 2) al Disciplinare di gara Spett.le Istituto Comprensivo Statale GIOVANNI FALCONE Via Pisa - P.zza Giovanni XXIII 95037 - San Giovanni La Punta Oggetto: GARA PER L AFFIDAMENTO DEI LAVORI RELATIVI

Dettagli

MODELLO DELLA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA

MODELLO DELLA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA MODELLO DELLA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA Spett.le ACSM-AGAM S.p.A. Via P. Stazzi n. 2 22100 COMO CO Oggetto: Dichiarazione sostitutiva in merito al possesso dei requisiti di ordine generale prescritti dall

Dettagli

DA PARTE DI CIASCUN COMPONENTE IL RTI.

DA PARTE DI CIASCUN COMPONENTE IL RTI. MODULO PER DICHIARAZIONI REQUISITI TECNICI/ECONOMICI E DI IDONEITÀ MORALE DA COMPILARSI DA PARTE DI CIASCUN COMPONENTE IL RTI. OGGETTO: Gara per l affidamento del servizio di pulizia delle sedi del Ministero

Dettagli

ISTANZA DI PARTECIPAZIONE DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA. All Università degli Studi di Bari ALDO MORO Piazza Umberto I n. 1 70121 Bari

ISTANZA DI PARTECIPAZIONE DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA. All Università degli Studi di Bari ALDO MORO Piazza Umberto I n. 1 70121 Bari ISTANZA DI PARTECIPAZIONE E DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA All Università degli Studi di Bari ALDO MORO Piazza Umberto I n. 1 70121 Bari CIG: 55637729E4 Procedura aperta per l affidamento del servizio di raccolta,

Dettagli

Per IMPRESE/SOCIETA. Presentata dalla Impresa

Per IMPRESE/SOCIETA. Presentata dalla Impresa MARCA DA BOLLO DA 14,62 Per IMPRESE/SOCIETA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALL AUTORITA PER LA VIGILANZA SUI CONTRATTI PUBBLICI DI LAVORI, SERVIZI E FORNITURE Via di Ripetta, 246 00186 - Roma CIG 03506093B2

Dettagli

Modello n. 1) Spett.le Comune di Schio Settore 04 Servizio Amministrativo di Settore Ufficio Appalti e Assicurazioni Via Pasini n. 33 36015 S C H I O

Modello n. 1) Spett.le Comune di Schio Settore 04 Servizio Amministrativo di Settore Ufficio Appalti e Assicurazioni Via Pasini n. 33 36015 S C H I O Modello n. 1) Spett.le Comune di Schio Settore 04 Servizio Amministrativo di Settore Ufficio Appalti e Assicurazioni Via Pasini n. 33 36015 S C H I O AUTODICHIARAZIONE Oggetto: Appalto n. FNN2012/0003

Dettagli

C O M U N E D I M O D I C A

C O M U N E D I M O D I C A C O M U N E D I M O D I C A XI SETTORE Sezione 1 a - Manutenzione Strade e Illuminazione BANDO DI GARA Ai fini del presente bando-disciplinare si intende per: - CODICE : il D.Lgs. 12 aprile 2006, n. 163

Dettagli

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA ARTT. 46 E 47 D.P.R. 445/2000 (possesso requisiti d ordine generale e speciale)

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA ARTT. 46 E 47 D.P.R. 445/2000 (possesso requisiti d ordine generale e speciale) mod. dichiarazione sostitutiva possesso requisiti d ordine generale e speciale DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA ARTT. 46 E 47 D.P.R. 445/2000 (possesso requisiti d ordine generale e speciale) OGGETTO PROCEDURA

Dettagli

DICHIARAZIONE REQUISITI DI AMMISSIONE IL SOTTOSCRITTO... NATO A... IL. IN QUALITA DI (carica sociale).

DICHIARAZIONE REQUISITI DI AMMISSIONE IL SOTTOSCRITTO... NATO A... IL. IN QUALITA DI (carica sociale). Allegato al MOD. PRES. Mod. DICH/14. DICHIARAZIONE REQUISITI DI AMMISSIONE IL SOTTOSCRITTO... NATO A... IL. IN QUALITA DI (carica sociale). DELLA IMPRESA (denominazione e ragione sociale). SEDE LEGALE

Dettagli

AL COMUNE DI CARPENEDOLO SERVIZI ALLA PERSONA PRESENTAZIONE DELL OFFERTA

AL COMUNE DI CARPENEDOLO SERVIZI ALLA PERSONA PRESENTAZIONE DELL OFFERTA AL COMUNE DI CARPENEDOLO SERVIZI ALLA PERSONA Mod. PRES 1. PRESENTAZIONE DELL OFFERTA Per la pubblica gara avente ad oggetto Procedura aperta per l affidamento del servizio di assistenza ad personam Periodo

Dettagli

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE MARCA DA BOLLO DA 14,62 Per RAGGRUPPAMENTO TEMPORANEO D IMPRESA AL COMUNE DI OLGIATE MOLGORA VIA STAZIONE 20 - OLGIATE MOLGORA (LC) GARA A PROCEDURA APERTA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI RACCOLTA E TRASPORTO

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA DISCIPLINARE DI GARA Oggetto: procedura aperta indetta ai sensi dell'art. 124 del D.Lgs 163/2006 e s.m.i. per l'affidamento del servizio di pulizia della sede della Fondazione E.N.P.A.I.A. di viale Beethoven,

Dettagli

DISCIPLINARE CIG: 5153273767

DISCIPLINARE CIG: 5153273767 DISCIPLINARE GARA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA DEI LOCALI DOVE HANNO SEDE GLI UFFICI DELLA CASSA NAZIONALE DEL NOTARIATO CIG: 5153273767 1. NORME PER LA PARTECIPAZIONE ALLA

Dettagli

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA D ATTO NOTORIO Autodichiarazioni a comprova requisiti soggettivi 1

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA D ATTO NOTORIO Autodichiarazioni a comprova requisiti soggettivi 1 Spett.le VERITAS SPA APPROVVIGIONAMENTI BENI E SERVIZI Via Porto di Cavergnago 99 30173 MESTRE VE acquisti@cert.gruppoveritas.it DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA D ATTO NOTORIO Autodichiarazioni a comprova requisiti

Dettagli

Area Vigilanza AVVISA

Area Vigilanza AVVISA COMUNE DI VILLASOR Provincia di Cagliari Area Vigilanza P.zza Matteotti, 1 - C.A.P. 09034 Part. IVA 00530500925 Tel 070 9648023 - Fax 070 9647331 www.comune.villasor.ca.it C.F: 82002160925 MANIFESTAZIONE

Dettagli

ENTE DI ASSISTENZA PER IL PERSONALE DELL AMMINISTRAZIONE PENITENZIARIA Largo Luigi Daga, 2 00164 ROMA Tel.06/665911 fax 06/66165233 C.F.

ENTE DI ASSISTENZA PER IL PERSONALE DELL AMMINISTRAZIONE PENITENZIARIA Largo Luigi Daga, 2 00164 ROMA Tel.06/665911 fax 06/66165233 C.F. ENTE DI ASSISTENZA PER IL PERSONALE DELL AMMINISTRAZIONE PENITENZIARIA Largo Luigi Daga, 2 00164 ROMA Tel.06/665911 fax 06/66165233 C.F. 96154220584 BANDO PER ISTITUZIONE ELENCO IMPRESE DA INVITARE ALLE

Dettagli

PIEMONTE SERVIZI DI TRASLOCO E FACCHINAGGIO PRESSO LE SEDI DELL EDISU PIEMONTE CIG 0143309652 DISCIPLINARE DI GARA

PIEMONTE SERVIZI DI TRASLOCO E FACCHINAGGIO PRESSO LE SEDI DELL EDISU PIEMONTE CIG 0143309652 DISCIPLINARE DI GARA PIEMONTE SERVIZI DI TRASLOCO E FACCHINAGGIO PRESSO LE SEDI DELL EDISU PIEMONTE CIG 0143309652 DISCIPLINARE DI GARA 1 Art. 1 Premessa Il presente disciplinare costituisce, con il bando e il capitolato speciale

Dettagli

PROVINCIA DI CROTONE STAZIONE UNICA APPALTANTE

PROVINCIA DI CROTONE STAZIONE UNICA APPALTANTE PROVINCIA DI CROTONE STAZIONE UNICA APPALTANTE AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI CROTONE Prot. n. 25161 del 21/05/2012 BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA Fornitura di Prodotti Disinfestanti e Derattizzanti

Dettagli

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE Allegato A) DOMANDA DI PARTECIPAZIONE (REDATTA AI SENSI DEL D.P.R. 28.12.2000, N. 445) ------ OGGETTO: CONTRATTO AI SENSI DELL ART. 153, COMMI 1-14, DEL D.LGS. N. 163/2006 (FINANZA DI PROGETTO) DI COSTRUZIONE

Dettagli

Al Comune di Acireale - Capofila Distretto n.14 Via degli Ulivi 21 - Acireale

Al Comune di Acireale - Capofila Distretto n.14 Via degli Ulivi 21 - Acireale Da riportare su carta intestata Mod. 1 sez A Al Comune di Acireale - Capofila Distretto n.14 Via degli Ulivi 21 - Acireale DOMANDA DI ISCRIZIONE ALL ALBO DEGLI ENTI DEL DISTRETTO SOCIO-SANITARIO 14 PER

Dettagli

Prefettura - U.T.G. di Roma Bando di Gara Procedura ristretta. Determina. Sezione I: Amministrazione Aggiudicatrice: I.1) Prefettura di Roma UTG - Via

Prefettura - U.T.G. di Roma Bando di Gara Procedura ristretta. Determina. Sezione I: Amministrazione Aggiudicatrice: I.1) Prefettura di Roma UTG - Via Prefettura - U.T.G. di Roma Bando di Gara Procedura ristretta. Determina 2707/09. Sezione I: Amministrazione Aggiudicatrice: I.1) Prefettura di Roma UTG - Via IV Novembre 119/A- 00187 Roma (Italia) Punti

Dettagli

Spett.le * * * Si invita a far pervenire, esclusivamente a mezzo raccomandata o posta celere oppure consegnato a mano, presso

Spett.le * * * Si invita a far pervenire, esclusivamente a mezzo raccomandata o posta celere oppure consegnato a mano, presso LETTERA INVITO A TRATTATIVA PRIVATA APERTA per Fornitura di Servizi di TRASLOCO di mobili e documenti da ufficio da Roma, Via Cristoforo Colombo 283/A (8 piano) a Roma, Quintino Sella, 42, CIG: Z9C0C2C891

Dettagli

OGGETTO: RICHIESTA DI FORMULAZIONE DI MIGLIORE OFFERTA PER L ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA PER IL QUINQUENNIO 2013-2017.

OGGETTO: RICHIESTA DI FORMULAZIONE DI MIGLIORE OFFERTA PER L ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA PER IL QUINQUENNIO 2013-2017. Prot. n. 0000 /2013 Torrebelvicino, 07 febbraio 2013 SETTORE ECONOMICO FINANZIARIO RACCOMANDATA A.R. Spett.le OGGETTO: RICHIESTA DI FORMULAZIONE DI MIGLIORE OFFERTA PER L ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA

Dettagli

MODALITÀ DI DIMOSTRAZIONE DEI REQUISITI DI CUI AGLI ARTICOLI 78 E 79 DEL D.P.R. 5 OTTOBRE 2010, N. 207

MODALITÀ DI DIMOSTRAZIONE DEI REQUISITI DI CUI AGLI ARTICOLI 78 E 79 DEL D.P.R. 5 OTTOBRE 2010, N. 207 MODALITÀ DI DIMOSTRAZIONE DEI REQUISITI DI CUI AGLI ARTICOLI 78 E 79 DEL D.P.R. 5 OTTOBRE 2010, N. 207 (pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 182 del 6 agosto 2011) In occasione dell entrata in vigore

Dettagli

1)La Fondazione Arena di Verona, con sede in Verona (Italia), Via. Roma 7/d (in seguito denominata Fondazione) telefono 045

1)La Fondazione Arena di Verona, con sede in Verona (Italia), Via. Roma 7/d (in seguito denominata Fondazione) telefono 045 BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA 1)La Fondazione Arena di Verona, con sede in Verona (Italia), Via Roma 7/d (in seguito denominata Fondazione) telefono 045 8051811 fax 045 8011566 - sito internet www.arena.it

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA (Norme Integrative al bando di gara mediante procedura aperta)

DISCIPLINARE DI GARA (Norme Integrative al bando di gara mediante procedura aperta) AZIENDA OSPEDALIERA REGIONALE SAN CARLO Ospedale S. Carlo di Potenza Ospedale S. Francesco di Paola di Pescopagano Via Potito Petrone 85100 Potenza Codice Fiscale e Partita IVA 01186830764 DISCIPLINARE

Dettagli

BUSINESS INTELLIGENCE (BI) PER L AUTORITÀ PER LA VIGILANZA SUI CONTRATTI RIF. CIG 03506093B2

BUSINESS INTELLIGENCE (BI) PER L AUTORITÀ PER LA VIGILANZA SUI CONTRATTI RIF. CIG 03506093B2 GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CONSULENZA SPECIALISTICA E DEI SERVIZI DI SVILUPPO, MANUTENZIONE ED EVOLUZIONE DEI SISTEMI DI BUSINESS PROCESS MANAGEMENT (BPM) E DI BUSINESS

Dettagli

AVVALIMENTO DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DEL SOGGETTO AUSILIATO. ALL AUTORITA NAZIONALE ANTICORRUZIONE Via M. Minghetti 10 00187 Roma CIG 6253408B85

AVVALIMENTO DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DEL SOGGETTO AUSILIATO. ALL AUTORITA NAZIONALE ANTICORRUZIONE Via M. Minghetti 10 00187 Roma CIG 6253408B85 MOD. 2 - Busta A AVVALIMENTO DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DEL SOGGETTO AUSILIATO ALL AUTORITA NAZIONALE ANTICORRUZIONE Via M. Minghetti 10 00187 Roma CIG 6253408B85 GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO

Dettagli

BUONI DI SERVIZIO Procedura di richiesta di inserimento nell Elenco dei Soggetti Erogatori di Servizi attraverso lo Strumento Buoni di Servizio

BUONI DI SERVIZIO Procedura di richiesta di inserimento nell Elenco dei Soggetti Erogatori di Servizi attraverso lo Strumento Buoni di Servizio BUONI DI SERVIZIO Procedura di richiesta di inserimento nell Elenco dei Soggetti di Servizi attraverso lo Strumento Buoni di Servizio Aprile 2011 INDICE 1. ACCESSO ALLA PROCEDURA... 1 2. INSERIMENTO DATI...

Dettagli

COMUNE DI MONTOPOLI IN VAL D'ARNO

COMUNE DI MONTOPOLI IN VAL D'ARNO Paragrafo 1a D ATI GENERALI (singoli professionisti) Cognome e nome Comune di nascita Comune di Residenza Codice Fiscale Data Indirizzo Partita IVA Titolo di Studio Iscritto all'ordine/collegio Provincia

Dettagli

AVVISO PUBBLICO DI TRATTATIVA PRIVATA PER LA CESSIONE DELLA FARMACIA COMUNALE IN LOCALITA BUSTA

AVVISO PUBBLICO DI TRATTATIVA PRIVATA PER LA CESSIONE DELLA FARMACIA COMUNALE IN LOCALITA BUSTA AVVISO PUBBLICO DI TRATTATIVA PRIVATA PER LA CESSIONE DELLA FARMACIA COMUNALE IN LOCALITA BUSTA In esecuzione della deliberazione di Giunta Comunale n. 17 del 14.02.2011 è indetta trattativa privata per

Dettagli

COMUNE DI FORCE. (Provincia Ascoli Piceno)

COMUNE DI FORCE. (Provincia Ascoli Piceno) COMUNE DI FORCE PROT. N. 5794 del 15 dicembre 2014 (Provincia Ascoli Piceno) BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE - AI SENSI DELL ART. 30 DEL D.LGS. 163/2006 - DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE

Dettagli

Disciplinare di gara per l affidamento dei servizi di pulizia degli uffici e servizi annessi presso la sede di SACE S.p.A. in Roma, Piazza Poli 37/42

Disciplinare di gara per l affidamento dei servizi di pulizia degli uffici e servizi annessi presso la sede di SACE S.p.A. in Roma, Piazza Poli 37/42 Disciplinare di gara per l affidamento dei servizi di pulizia degli uffici e servizi annessi presso la sede di SACE S.p.A. in Roma, Piazza Poli 37/42 1 DISCIPLINARE DI GARA GARA EUROPEA PER L AFFIDAMENTO

Dettagli

PALAZZO BROLETTO PIAZZA PAOLO VI, 29 BANDO DI GARA

PALAZZO BROLETTO PIAZZA PAOLO VI, 29 BANDO DI GARA Settore Contratti e Appalti Tel. 030-3749968 3749907 per info. tecniche Tel. 030-3749341 Fax. 030-3749211 per inf. amministrat. www.provincia.brescia.it (bandi di gara) PALAZZO BROLETTO PIAZZA PAOLO VI,

Dettagli

FEDERAZIONE MEDICO SPORTIVA ITALIANA Viale Tiziano n. 70-00196 Roma C.F. 97015300581 - P. IVA 06454831006

FEDERAZIONE MEDICO SPORTIVA ITALIANA Viale Tiziano n. 70-00196 Roma C.F. 97015300581 - P. IVA 06454831006 FEDERAZIONE MEDICO SPORTIVA ITALIANA Viale Tiziano n. 70-00196 Roma C.F. 97015300581 - P. IVA 06454831006 Disciplinare di gara pubblica per l affidamento dei servizi di trasporto funzionali all espletamento

Dettagli

ama S.p.A. L AQUILA servizio acquisti e contratti Azienda della Mobilità Aquilana OGGETTO: locazione spazi pubblicitari.

ama S.p.A. L AQUILA servizio acquisti e contratti Azienda della Mobilità Aquilana OGGETTO: locazione spazi pubblicitari. servizio acquisti e contratti L Aquila 14 luglio 2014 Prot. 924 acq./dnc Spett.le Lotto CIG: Z111026FC0 OGGETTO: locazione spazi pubblicitari. Questa azienda intende locare gli spazi, utilizzabili a fini

Dettagli

GUARDIA DI FINANZA QUARTIER GENERALE BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1)DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO

GUARDIA DI FINANZA QUARTIER GENERALE BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1)DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO GUARDIA DI FINANZA QUARTIER GENERALE BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1)DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO Denominazione ufficiale: Quartier Generale della Guardia di

Dettagli

CITTA DELLA DISFIDA Medaglia d oro al merito civile e militare

CITTA DELLA DISFIDA Medaglia d oro al merito civile e militare COMUNE DI BARLETTA CITTA DELLA DISFIDA Medaglia d oro al merito civile e militare BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA N. 1/2009 Il Comune di Barletta, in esecuzione della Determinazione Dirigenziale n.

Dettagli

chiede l ammissione dell impresa medesima alla gara indetta per l affidamento del servizio in oggetto. Al proposito

chiede l ammissione dell impresa medesima alla gara indetta per l affidamento del servizio in oggetto. Al proposito ALLEGATO 1 Via A. Picco Oggetto: istanza di ammissione alla gara relativa servizio di manutenzione ordinaria e straordinaria delle macchine operatrici di ACAM Ambiente s.p.a.. Il sottoscritto...., nato

Dettagli

COMUNE DI ACQUAVIVA PLATANI Provincia Regionale di Caltanissetta

COMUNE DI ACQUAVIVA PLATANI Provincia Regionale di Caltanissetta COMUNE DI ACQUAVIVA PLATANI Provincia Regionale di Caltanissetta PIAZZA MUNICIPIO C.F.81000730853 P.IVA. 01556350856 BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE (periodo dall 01/01/2011

Dettagli

FONDO DI ASSISTENZA PER IL PERSONALE DELLA PUBBLICA SICUREZZA

FONDO DI ASSISTENZA PER IL PERSONALE DELLA PUBBLICA SICUREZZA GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA. PREORDINATA ALL AFFIDAMENTO AI SENSI DEL D. LGS. 163/06 DEI SERVIZI DI PULIZIA DEI LOCALI, DEGLI IMPIANTI SPORTIVI E DELLE ATTREZZATURE PRESSO IL CENTRO SPORTIVO DELLA

Dettagli

BANDO DI GARA PER LA VENDITA MEDIANTE ASTA PUBBLICA DEL FABBRICATO EX SEDE DELLA SCUOLA ELEMENTARE SOARZA IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO TECNICO

BANDO DI GARA PER LA VENDITA MEDIANTE ASTA PUBBLICA DEL FABBRICATO EX SEDE DELLA SCUOLA ELEMENTARE SOARZA IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO TECNICO COMUNE DI VILLANOVA SULL ARDA PROVINCIA DI PIACENZA ---------------------- Tel. 0523/837927 (n. 3 linee a ric. autom.) Codice Fiscale 00215750332 Fax 0523/837757 Partita IVA 00215750332 Prot. n 2868 BANDO

Dettagli

COMUNE DI CORTINA D AMPEZZO COMUN DE ANPEZO

COMUNE DI CORTINA D AMPEZZO COMUN DE ANPEZO R E G I O N E V E N E T O R E J O N V E N E T O P R O V I N C I A D I B E L L U N O P R O V I N Z I A D E B E L U N COMUNE DI CORTINA D AMPEZZO COMUN DE ANPEZO CAP 32043 Corso Italia, 33 Tel. 0436 4291

Dettagli

LETTERA DI PRESENTAZIONE E MANIFESTAZIONE DI INTERESSE ALL ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO SOPRA ELENCATO. Il sottoscritto nato a il

LETTERA DI PRESENTAZIONE E MANIFESTAZIONE DI INTERESSE ALL ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO SOPRA ELENCATO. Il sottoscritto nato a il SCHEMA DI MANIFESTAZIONE D INTERESSE Spett.le COMUNE DI SANTA LUCIA DI PIAVE Ufficio Lavori Pubblici Piazza 28 ottobre 1918, n. 1 31025 Santa Lucia di Piave (TV) comune.santaluciadipiave.tv@pecveneto.it.

Dettagli

Segnalazione certificata di inizio attività (SCIA) Esercizi di commercio su aree pubbliche SUBINGRESSO IN ATTIVITA' TIPO A TIPO B

Segnalazione certificata di inizio attività (SCIA) Esercizi di commercio su aree pubbliche SUBINGRESSO IN ATTIVITA' TIPO A TIPO B CODICE PRATICA *CODICE FISCALE* GGMMAAAA HH:MM Mod. Comunale (Modello 0047 Versione 002 2014) Segnalazione certificata di inizio attività (SCIA) Esercizi di commercio su aree pubbliche SUBINGRESSO IN ATTIVITA'

Dettagli

IL DIRETTORE. Data 20.03.2015. Protocollo 7481-VII.1. Rep. DDIP n. 169. Settore Amministrazione e contabilità. Oggetto 1/10

IL DIRETTORE. Data 20.03.2015. Protocollo 7481-VII.1. Rep. DDIP n. 169. Settore Amministrazione e contabilità. Oggetto 1/10 Protocollo 7481-VII.1 Data 20.03.2015 Rep. DDIP n. 169 Settore Amministrazione e contabilità Responsabile Maria De Benedittis Oggetto Procedura selettiva pubblica per titoli e colloquio per la stipula

Dettagli

REGIONE TOSCANA. AZIENDA U.S.L. N. 12 di VIAREGGIO (LU)

REGIONE TOSCANA. AZIENDA U.S.L. N. 12 di VIAREGGIO (LU) REGIONE TOSCANA AZIENDA U.S.L. N. 12 di VIAREGGIO (LU) AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA PER IL CONFERIMENTO DI UN INCARICO DI LAVORO AUTONOMO LIBERO PROFESSIONALE A T. D. PER L'ACQUISIZIONE DI PRESTAZIONI

Dettagli

Prot. n. 536 Settore: Tecnico Rif.: AP/AP Class. 10-9-0 Arbus, 10/01/2014 F: 1_2012

Prot. n. 536 Settore: Tecnico Rif.: AP/AP Class. 10-9-0 Arbus, 10/01/2014 F: 1_2012 Prot. n. 536 Settore: Tecnico Rif.: AP/AP Class. 10-9-0 Arbus, 10/01/2014 F: 1_2012 AVVISO DI INDAGINE DI MERCATO PER L INDIVIDUAZIONE DEI PROFESSIONISTI DA INVITARE ALLA PROCEDURA NEGOZIATA PER L AFFIDAMENTO

Dettagli

AVVISO PUBBLICO SPORTELLO SOCIALE PER MINORI E GIOVANI ADULTI A RISCHIO PENALE CON PROBLEMI DI TOSSICODIPENDENZA

AVVISO PUBBLICO SPORTELLO SOCIALE PER MINORI E GIOVANI ADULTI A RISCHIO PENALE CON PROBLEMI DI TOSSICODIPENDENZA AVVISO PUBBLICO E DISCIPLINARE DI GARA D APPALTO Affidamento di servizio di cui all allegato II B Art. 20 D. Lgs. 163/2006 e ss.mm.ii. Affidamento di n. 1 azione progettuale denominata Sportello sociale

Dettagli

Tuttocamere L. n. 82/1994 Pag. 1/5

Tuttocamere L. n. 82/1994 Pag. 1/5 L. 25 gennaio 1994, n. 82 (G.U. n. 27 del 3 febbraio 1994): Disciplina delle attività di pulizia, di disinfezione, di disinfestazione, di derattizzazione e di sanificazione. Art. 1 (Iscrizione delle imprese

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA UNICA MISTA E DI CASSA

DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA UNICA MISTA E DI CASSA DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA UNICA MISTA E DI CASSA Art. 1 - Oggetto Il presente disciplinare di gara ha per oggetto le norme di partecipazione alla successiva gara,

Dettagli

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE E DELL ATTO DI NOTORIETA AI SENSI DEGLI ARTT. 46, 47 E 76 DEL DPR 445/2000 E S.M.I.

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE E DELL ATTO DI NOTORIETA AI SENSI DEGLI ARTT. 46, 47 E 76 DEL DPR 445/2000 E S.M.I. MODELLO 2 Parte A DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE E DELL ATTO DI NOTORIETA AI SENSI DEGLI ARTT. 46, 47 E 76 DEL DPR 445/2000 E S.M.I. DEL CONCORRENTE Stazione appaltante: Azienda Ospedaliera

Dettagli

SCIA valida anche ai fini dell art. 86 del Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza, approvato con R.D. 18/6/1931, n. 773.

SCIA valida anche ai fini dell art. 86 del Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza, approvato con R.D. 18/6/1931, n. 773. Modulo di segnalazione certificata di inizio attività per la somministrazione di alimenti e bevande all' interno dei circoli privati da presentare in carta libera Spazio per apporre il timbro di protocollo

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI AUTOMEZZI, MACCHINARI ED ATTREZZATURE, ALLESTITE PER USO PROTEZIONE CIVILE, ATTE A COSTITUIRE PARTE DELLA COLONNA MOBILE PER IL SERVIZIO PROTEZIONE

Dettagli

COMUNE DI GONARS COMUNE DI LINGUA E CULTURA FRIULANE COMUN DI GONÂRS COMUN DI LENGHE E CULTURE FURLANIS

COMUNE DI GONARS COMUNE DI LINGUA E CULTURA FRIULANE COMUN DI GONÂRS COMUN DI LENGHE E CULTURE FURLANIS COMUNE DI GONARS COMUNE DI LINGUA E CULTURA FRIULANE COMUN DI GONÂRS COMUN DI LENGHE E CULTURE FURLANIS UFFICIO LAVORI PUBBLICI LAVÔRS PUBLICS Tel. 0432 99 20 21 - Fax 0432 99 20 51 lavori.pubblici@com-gonars.regione.fvg.it

Dettagli

Provincia di Belluno DIREZIONE GENERALE SERVIZIO APPALTI, CONTRATTI, ESPROPRI.

Provincia di Belluno DIREZIONE GENERALE SERVIZIO APPALTI, CONTRATTI, ESPROPRI. Provincia di Belluno DIREZIONE GENERALE SERVIZIO APPALTI, CONTRATTI, ESPROPRI. Prot. n. 41227/app del 21/06/2007 PUBBLICO INCANTO (PROCEDURA APERTA) PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TRASPORTO DELLE OPERE

Dettagli

LETTERA DI INVITO ALLA PROCEDURA NEGOZIATA SENZA BANDO Appalto di sola esecuzione - offerta economicamente più vantaggiosa Importo superiore a

LETTERA DI INVITO ALLA PROCEDURA NEGOZIATA SENZA BANDO Appalto di sola esecuzione - offerta economicamente più vantaggiosa Importo superiore a LETTERA DI INVITO ALLA PROCEDURA NEGOZIATA SENZA BANDO Appalto di sola esecuzione - offerta economicamente più vantaggiosa Importo superiore a 150.000 euro ed inferiore a 1.000.000 euro 1 Sommario 1. Oggetto,

Dettagli

PROTOCOLLO SULLE MODALITÁ ATTUATIVE DELLA MESSA ALLA PROVA EX L. 67/14

PROTOCOLLO SULLE MODALITÁ ATTUATIVE DELLA MESSA ALLA PROVA EX L. 67/14 PROTOCOLLO SULLE MODALITÁ ATTUATIVE DELLA MESSA ALLA PROVA EX L. 67/14 Il Tribunale di Imperia, la Procura della Repubblica sede, l Ufficio Esecuzione Penale Esterna Sede di Imperia, l Ordine degli avvocati

Dettagli

BANDO DI GARA D'APPALTO. Economiche - Direzione per la gestione dei procedimenti connessi alle Entrate Extra-

BANDO DI GARA D'APPALTO. Economiche - Direzione per la gestione dei procedimenti connessi alle Entrate Extra- . ROMA CAPITALE BANDO DI GARA D'APPALTO SEZIONE I) AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE. 1.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: Roma Capitale - Dipartimento Risorse Economiche - Direzione per la

Dettagli

COMUNE DI CAGLIARI PROCEDURA APERTA BANDO DI CONCORSO DI PROGETTAZIONE N. 23/2011 CIG. N. 2963254A8C

COMUNE DI CAGLIARI PROCEDURA APERTA BANDO DI CONCORSO DI PROGETTAZIONE N. 23/2011 CIG. N. 2963254A8C COMUNE DI CAGLIARI PROCEDURA APERTA BANDO DI CONCORSO DI PROGETTAZIONE N. 23/2011 CIG. N. 2963254A8C Il presente concorso è disciplinato dalla Direttiva 2004/18/CE. I.1) DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI

Dettagli

Disciplinare di gara PREMESSO:

Disciplinare di gara PREMESSO: DISCIPLINARE DI GARA TELEMATICA PER L AFFIDAMENTO IN VIA NON ESCLUSIVA DEL SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO PER L ANALISI, LA COPERTURA E LA GESTIONE DEI RISCHI RIGUARDANTI POLIZZE DI INTERESSE DELLA

Dettagli

Italia-Roma: Servizi di pulizia stradale 2013/S 154-268701. Bando di gara. Servizi

Italia-Roma: Servizi di pulizia stradale 2013/S 154-268701. Bando di gara. Servizi 1/6 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:268701-2013:text:it:html Italia-Roma: Servizi di pulizia stradale 2013/S 154-268701 Bando di gara Servizi Direttiva 2004/18/CE Sezione

Dettagli

Associazione intercomunale del Gemonese Gestione associata dell Ufficio Opere Pubbliche tra i. Comuni di Gemona del Friuli, Montenars e Bordano.

Associazione intercomunale del Gemonese Gestione associata dell Ufficio Opere Pubbliche tra i. Comuni di Gemona del Friuli, Montenars e Bordano. Associazione intercomunale del Gemonese Gestione associata dell Ufficio Opere Pubbliche tra i Comuni di Gemona del Friuli, Montenars e Bordano. Prot. n. 5789 Bordano, 04.12.2014 POR FESR 2007 2013 Obiettivo

Dettagli

PROCURA DELLA REPUBBLICA DI TORINO TRIBUNALE DI TORINO VADEMECUM PER L APPLICAZIONE NELLA FASE DELLE INDAGINI SOSPENSIONE CON MESSA ALLA PROVA

PROCURA DELLA REPUBBLICA DI TORINO TRIBUNALE DI TORINO VADEMECUM PER L APPLICAZIONE NELLA FASE DELLE INDAGINI SOSPENSIONE CON MESSA ALLA PROVA PROCURA DELLA REPUBBLICA DI TORINO TRIBUNALE DI TORINO VADEMECUM PER L APPLICAZIONE NELLA FASE DELLE INDAGINI SOSPENSIONE CON MESSA ALLA PROVA (Elaborato a seguito delle disposizioni contenute nella L.

Dettagli

Provincia di Sassari. C.A.P. 07010 Via A. Mariani n 1 tel. 079 80 50 68 Fax 079 80 53 20

Provincia di Sassari. C.A.P. 07010 Via A. Mariani n 1 tel. 079 80 50 68 Fax 079 80 53 20 C O M U N E D I M A R A Provincia di Sassari C.A.P. 07010 Via A. Mariani n 1 tel. 079 80 50 68 Fax 079 80 53 20 Email: protocollo@comune.mara.ss.it Pec: protocollo@pec.comune.mara.ss.it SERVIZIO AFFARI

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA. (Avviso al pubblico) IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA. (Avviso al pubblico) IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA Modena, il _ 11.01.2012 Prot. N 9 Pos. N /_ (Avviso al pubblico) IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA VISTO il DPR 22 dicembre

Dettagli

STA ST Z A IO Z N IO E U

STA ST Z A IO Z N IO E U MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI PROVVEDITORATO INTERREGIONALE PER LE OPERE PUBBLICHE CAMPANIA MOLISE UFFICIO DIRIGENZIALE V UFFICIO TECNICO III UNITA OPERATIVA DI CASERTA Via Cesare Battisti

Dettagli

COMUNICAZIONE INIZIO LAVORI PERMESSO DI COSTRUIRE

COMUNICAZIONE INIZIO LAVORI PERMESSO DI COSTRUIRE Modello da compilarsi a cura del dichiarante, direttore lavori e impresa esecutrice opere Sportello per l Edilizia COMUNE DI VENEZIA DIREZIONE SPORTELLO UNICO EDILIZIA Sede di Venezia - San Marco 4023

Dettagli

AL COMUNE DI PIAZZA ARMERINA Settore Attività Produttive 94015 - PIAZZA ARMERINA

AL COMUNE DI PIAZZA ARMERINA Settore Attività Produttive 94015 - PIAZZA ARMERINA AL COMUNE DI PIAZZA ARMERINA Settore Attività Produttive 94015 - PIAZZA ARMERINA ESERCIZIO DI SOMMINISTRAZIONE AL PUBBLICO DI ALIMENTI E BEVANDE TIPOLOGIA C " art. 3 c. 6 SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO

Dettagli

Art. 1 - OGGETTO E RIFERIMENTI NORMATIVI

Art. 1 - OGGETTO E RIFERIMENTI NORMATIVI BANDO PER LA VENDITA DI TERRENI CON PATTO DI RISERVATO DOMINIO A FAVORE DI GIOVANI LAUREATI (Determinazione del Direttore Generale n. 642 del 06/12/2012) Art. 1 - OGGETTO E RIFERIMENTI NORMATIVI 1. L Istituto

Dettagli

REGOLAMENTO IN MATERIA DI TITOLI ABILITATIVI PER L OFFERTA AL PUBBLICO DI SERVIZI POSTALI CAPO I DISPOSIZIONI GENERALI

REGOLAMENTO IN MATERIA DI TITOLI ABILITATIVI PER L OFFERTA AL PUBBLICO DI SERVIZI POSTALI CAPO I DISPOSIZIONI GENERALI Allegato A alla delibera n. 129/15/CONS REGOLAMENTO IN MATERIA DI TITOLI ABILITATIVI PER L OFFERTA AL PUBBLICO DI SERVIZI POSTALI CAPO I DISPOSIZIONI GENERALI Articolo 1 Definizioni 1. Ai fini del presente

Dettagli

LINEE GUIDA PER GLI APPALTI DEI SERVIZI DI PULIZIE

LINEE GUIDA PER GLI APPALTI DEI SERVIZI DI PULIZIE LINEE GUIDA PER GLI APPALTI DEI SERVIZI DI PULIZIE IN PROVINCIA DI COMO ED. 2009 Coordinamento del progetto: Osservatorio Territoriale per la provincia di Como per le Imprese di pulizia In collaborazione

Dettagli

Italia-Roma: Servizi di pulizia di edifici 2015/S 124-228385. Avviso di gara Settori speciali. Servizi

Italia-Roma: Servizi di pulizia di edifici 2015/S 124-228385. Avviso di gara Settori speciali. Servizi 1/10 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:228385-2015:text:it:html Italia-Roma: Servizi di pulizia di edifici 2015/S 124-228385 Avviso di gara Settori speciali Servizi Direttiva

Dettagli

Modalità di iscrizione nel registro delle imprese e nel REA dei soggetti esercitanti l attività di mediatore disciplinata dalla legge 3 febbraio

Modalità di iscrizione nel registro delle imprese e nel REA dei soggetti esercitanti l attività di mediatore disciplinata dalla legge 3 febbraio Modalità di iscrizione nel registro delle imprese e nel REA dei soggetti esercitanti l attività di mediatore disciplinata dalla legge 3 febbraio 1989, n. 39, in attuazione degli articoli 73 e 80 del decreto

Dettagli

ALBO FORNITORI GTT - DOMANDA DI AMMISSIONE

ALBO FORNITORI GTT - DOMANDA DI AMMISSIONE Allegato 1 - Domanda di ammissione ALBO FORNITORI GTT - DOMANDA DI AMMISSIONE DICHIARAZIONE (da rendere da parte dei soggetti a ciò tenuti e accompagnata dalla copia di un documento di identità personale

Dettagli

AVVISO PUBBLICO RENDE NOTO

AVVISO PUBBLICO RENDE NOTO Regione Puglia COMUNE DI VICO DEL GARGANO Provincia di Foggia - Ufficio Tecnico Comunale - III SETTORE - Largo Monastero, civ.6 e-mail aimolaelio@fastwebnet.it. e-mail aimolaelio@comune.vicodelgargano.fg.it

Dettagli

REGIONE AUTONOMA FRIULI VENEZIA GIULIA DIREZIONE CENTRALE AMBIENTE E LAVORI PUBBLICI SERVIZIO EDILIZIA RESIDENZIALE

REGIONE AUTONOMA FRIULI VENEZIA GIULIA DIREZIONE CENTRALE AMBIENTE E LAVORI PUBBLICI SERVIZIO EDILIZIA RESIDENZIALE ALLEGATO A AVVISO PUBBLICO Manifestazione di interesse alla presentazione di progetti, iniziative e misure da inserire nella proposta di Accordo di Programma della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia

Dettagli

COMMERCIO SU AREE PUBBLICHE

COMMERCIO SU AREE PUBBLICHE COMMERCIO SU AREE PUBBLICHE SUBINGRESSO NELL ESERCIZIO DELL ATTIVITÀ DI VENDITA SU AREE PUBBLICHE SIA DI TIPO A (su posteggi dati in concessione per dieci anni) SIA DI TIPO B (su qualsiasi area purché

Dettagli

Le domande di partecipazione o le candidature vanno inviate a. I.3) Concessione di un appalto a nome di altri enti aggiudicatori

Le domande di partecipazione o le candidature vanno inviate a. I.3) Concessione di un appalto a nome di altri enti aggiudicatori Unione europea Pubblicazione del Supplemento alla Gazzetta ufficiale dell'unione europea 2, rue Mercier, 2985 Luxembourg, Lussemburgo Fax: +352 29 29 42 670 Posta elettronica: ojs@publications.europa.eu

Dettagli

ESERCIZIO DI COMMERCIO AL DETTAGLIO DI COSE ANTICHE/USATE SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITÀ'

ESERCIZIO DI COMMERCIO AL DETTAGLIO DI COSE ANTICHE/USATE SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITÀ' Mod. SCIA adeguato alla L.122/2010 ESERCIZIO DI COMMERCIO AL DETTAGLIO DI COSE ANTICHE/USATE SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITÀ' AL COMUNE DI Ai sensi e per gli effetti di cui all'art. 19 commi

Dettagli

Oggetto: Offerta per l'acquisto dell'immobile sito in

Oggetto: Offerta per l'acquisto dell'immobile sito in MODELLO PER PERSONE FISICHE ACI SERVIZIO PATRIMONIO E APPROVVIGIONAMENTI Coordinamento e Controllo Gestione Immobili Via Marsala 8 00185 - Roma OFFERTA A TRATTATIVA PRIVATA Oggetto: Offerta per l'acquisto

Dettagli

A) COMPETENZE DI BASE

A) COMPETENZE DI BASE AVVISO DI PROCEDURA SELETTIVA PER LA COSTITUZIONE DI UN ELENCO DI FORMATORI NELL' AMBITO DEI PERCORSI TRIENNALI DI ISTRUZIONE E FORMAZIONE PROFESSIONALE (FORMAZIONE INIZIALE 14-18 ANNI) CUI CONFERIRE,

Dettagli

COMUNITÀ MONTANA ALTO SANGRO ALTOPIANO. DELLE CINQUEMIGLIA Castel di Sangro (AQ). BANDO DI GARA

COMUNITÀ MONTANA ALTO SANGRO ALTOPIANO. DELLE CINQUEMIGLIA Castel di Sangro (AQ). BANDO DI GARA COMUNITÀ MONTANA ALTO SANGRO ALTOPIANO DELLE CINQUEMIGLIA Castel di Sangro (AQ). BANDO DI GARA Oggetto: Affidamento, mediante appalto integrato e con procedura aperta, degli interventi per la Valorizzazione

Dettagli

SUAP Piazza Municipio 3 10090 BRUINO (TO)

SUAP Piazza Municipio 3 10090 BRUINO (TO) Al Comune di BRUINO SUAP Piazza Municipio 3 10090 BRUINO (TO) OGGETTO: SCIA di subingresso nell'esercizio dell'attività di commercio su aree pubbliche ai sensi dell art. 28, comma 12, del D.Lgs. n. 114/1998

Dettagli

9. Le disposizioni di cui al presente articolo non comportano aumenti di spesa a carico del bilancio regionale.

9. Le disposizioni di cui al presente articolo non comportano aumenti di spesa a carico del bilancio regionale. 9. Le disposizioni di cui al presente articolo non comportano aumenti di spesa a carico del bilancio regionale. Art. 27 Adeguamento della legge regionale n.3/2007 alla normativa nazionale 1. Alla legge

Dettagli

LETTERA DI INVITO ALLA PROCEDURA NEGOZIATA SENZA BANDO APPALTO PROGETTAZIONE ED ESECUZIONE

LETTERA DI INVITO ALLA PROCEDURA NEGOZIATA SENZA BANDO APPALTO PROGETTAZIONE ED ESECUZIONE LETTERA DI INVITO ALLA PROCEDURA NEGOZIATA SENZA BANDO APPALTO PROGETTAZIONE ED ESECUZIONE Importo superiore a 150.000 euro ed inferiore a 1.000.000 euro 1 Sommario 1. Oggetto, durata ed importo dell appalto...

Dettagli