CITTA DI SEREGNO (MILANO) BANDO DI GARA PROGETTAZIONE DEFINITIVA ED ESECUTIVA, DIREZIONE LAVORI, ASSISTENZA AL COLLAUDO, COORDINAMENTO PER LA *******

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CITTA DI SEREGNO (MILANO) BANDO DI GARA PROGETTAZIONE DEFINITIVA ED ESECUTIVA, DIREZIONE LAVORI, ASSISTENZA AL COLLAUDO, COORDINAMENTO PER LA *******"

Transcript

1 CITTA DI SEREGNO (MILANO) BANDO DI GARA PROCEDURA RISTRETTA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI PROGETTAZIONE DEFINITIVA ED ESECUTIVA, DIREZIONE LAVORI, ASSISTENZA AL COLLAUDO, COORDINAMENTO PER LA SICUREZZA IN FASE DI PROGETTAZIONE E DI ESECUZIONE, CERTIFICAZIONE ENERGETICA, PRATICA CATASTALE, C.P.V. E CONI RELATIVI AI LAVORI DI REALIZZAZIONE DI UNA PALESTRA SCOLASTICA POLIVALENTE IN VIA 8 MARZO- SEREGNO- LOTTO 1. ******* 1. STAZIONE APPALTANTE: Comune di Seregno, Via Umberto I, Seregno (MI) tel. 0362/2631 fax. 0362/ C.F P.I. n PROCEDURA DI GARA: procedura ristretta ai sensi degli artt. 3 c.38, 54, 55, 83 e ss. del D.Lgs 12/04/2006, n. 163 e s.m.i. con il criterio di cui all'art. 91 del DPR 554/1999 e s.m.i. 3. OGGETTO DELL INCARICO: SERVIZI DI PROGETTAZIONE DEFINITIVA ED ESECUTIVA, DIREZIONE LAVORI, ASSISTENZA AL COLLAUDO, COORDINAMENTO PER LA SICUREZZA IN FASE DI PROGETTAZIONE E DI ESECUZIONE, CERTIFICAZIONE ENERGETICA, PRATICA CATASTALE, C.P.V. E CONI ED OGNI ALTRO ONERE ATTRIBUITO DALLE NORME VIGENTI ANCHE AI FINI DELL'OTTENIMENTO DI TUTTE LE NECESSARIE AUTORIZZAZIONI E DEL RISPETTO DI TUTTI GLI ADEMPIMENTI DI LEGGE RELATIVI AI 1

2 LAVORI DI REALIZZAZIONE DI UNA PALESTRA SCOLASTICA POLIVALENTE IN VIA 8 MARZO -SEREGNO LOTTO 1, su progetto preliminare approvato con atto di Giunta Comunale n. 195 del L incarico dovrà essere svolto con le modalità illustrate nel Capitolato d Oneri approvato con Determinazione n 705 del Categoria di servizio: 12 CPC CPV IMPORTO DEI LAVORI INERENTI ALL INTERVENTO DA REALIZZARE (PALESTRA SCOLASTICA POLIVALENTE SITA IN VIA 8 MARZO SEREGNO LOTTO 1): L'importo stimato dei lavori inerenti all'intervento da realizzare nel suo complesso ammonta a ,91 (Euro unmilionenovecentotrentatremila ottocentoventotto/91), al netto degli oneri di legge ed al lordo degli oneri per la sicurezza. Detto importo è ripartito nelle classi e categorie della tariffa professionale di cui alla Legge 2 marzo 1949 n. 143 e s.m.i. (Testo Unico della tariffa per le prestazioni professionali degli ingegneri e dell architetto) riportate nella seguente Tabella 1: TABELLA 1 Classe I cat. c - opere edili ,91 Classe I cat. g opere strutturali ,00 Classe III cat. c impianti elettrici ,00 Classe III cat. b impianti meccanici ,00 2

3 I progetti redatti dall'aggiudicatario della gara in oggetto non potranno, pertanto, prevedere un importo complessivo dei lavori da porre successivamente a base d'asta superiore ad ,91, al netto degli oneri di legge ed al lordo degli oneri per la sicurezza, salvo diverse espresse autorizzazioni da parte dell'ente aggiudicatore. 5. AMMONTARE DELLE PRESTAZIONI OGGETTO DELL AFFIDAMENTO: Il corrispettivo complessivo di tutte le prestazioni oggetto dell appalto posto a base di gara, al lordo del ribasso offerto, è presunto in ,29 (Euro duecentonovantottomilasettecentottantasei/29), lv.a. 20% e INARCASSA 2% esclusi, cosi come esplicitato nella seguente TABELLA 2. Il suddetto importo posto a base di gara è stato calcolato applicando il D.M. 4 aprile TABELLA 2 Progettazione definitiva opere edili, impianti ,23 elettrici, meccanici, opere in cemento armato Progettazione esecutiva opere edili, impianti ,83 elettrici, meccanici, opere in cemento armato Direzione lavori opere edili,impianti elettrici, ,95 meccanici, opere in cemento armato 3

4 Coordinatore in fase di progettazione ,79 Coordinatore in fase di esecuzione ,49 Pratica C.P.V., pratica CONI, frazionamento 8.000,00 e accatastamento dell edificio Certificazione energetica 3.000,00 TOTALE ,29 Le prestazioni progettuali sopra indicate devono intendersi comprensive di rimborso spese. Sono escluse le prestazioni di misura e contabilità, in quanto l appalto dei lavori dovrà essere aggiudicato a corpo. Sono comprese, invece, le prestazioni di liquidazione ed assistenza al collaudo. Tutte le restanti prestazioni, necessarie anche ai fini dell'ottenimento di tutte le dovute autorizzazioni e al rispetto di tutti gli adempimenti di legge, si intendono comprese nei corrispettivi calcolati per la progettazione definitiva, esecutiva e per la direzione dei lavori. Saranno a carico dell aggiudicatario anche eventuali oneri per direttori operativi ed assistenti di cantiere che riterrà opportuno impiegare in fase di direzione dei lavori. Sono escluse, in quanto a carico dell Amministrazione Comunale, le spese per il collaudo statico delle opere eseguite e per il colludo tecnico amministrativo in corso d opera. 6. FINANZIAMENTO: parte con mezzi propri dell Amministrazione 4

5 Comunale parte con contributo statale. 7. TEMPI DELL INTERVENTO: - consegna del progetto definitivo, CD compreso: entro 60 (sessanta) giorni naturali e consecutivi decorrenti dalla data di ricevimento della comunicazione scritta con cui l'ente aggiudicatore rende nota l avvenuta aggiudicazione definitiva - consegna del progetto esecutivo, CD compreso: entro 30 (trenta) giorni naturali e consecutivi dalla data di ricevimento della comunicazione scritta con cui l'ente aggiudicatore rende nota all'affidatario l'avvenuta approvazione del progetto definitivo - direzione dei lavori e attività connesse: 240 giorni naturali e consecutivi dall inizio lavori. 8. CRITERIO DI AGGIUDICAZIONE: Offerta economicamente più vantaggiosa, ex artt. 83 e ss. del D.Lgs , n. 163 e s.m.i. e 91 del DPR 554/1999, determinata da una commissione giudicatrice, nominata ai sensi dell'art. 84 del D.Lgs n. 163 e s.m.i., secondo i seguenti elementi di valutazione, dettagliatamente illustrati all art. 18 del Capitolato d Oneri. A) ELEMENTI DI VALUTAZIONE DI NATURA QUALITATIVA RELATIVI ALLO SVOLGIMENTO DELLE PRESTAZIONI OGGETTO DELL'INCARICO max 62 punti da attribuire come sotto specificato: A.1) Tecniche costruttive che si prevede di adottare, al fine di conseguire gli obiettivi della sicurezza, della funzionalità, dell'estetica, della durevolezza nel tempo dell'edificio, del risparmio energetico, in 5

6 relazione alle disponibilità economiche previste per la realizzazione dell'intervento. A tale elemento è attribuibile un punteggio di max 20 punti. A.2) Modalità proposte per la creazione dell'ufficio di direzione lavori di cui all'art. 123, D.P.R. n. 554/1999 e per il coordinamento della sicurezza in fase di esecuzione. A tale elemento è attribuibile un punteggio di max 15 punti. A.3) Organizzazione del lavoro ovvero composizione del gruppo proposto per lo svolgimento delle prestazioni oggetto di gara e organizzazione del cantiere. A tale elemento è attribuibile un punteggio di max 12 punti. A.4) Modalità e termini previsti per i controlli di accettazione dei materiali che si intendono effettuare in aggiunta a quelli indicati dalla legge. A tale elemento è attribuibile un punteggio di max 10 punti. A.5) Servizi migliorativi e/o accessori che verranno forniti senza alcun onere aggiuntivo per l'amministrazione. A tale elemento è attribuibile un punteggio di max 5 punti. B) ELEMENTO DI VALUTAZIONE DI NATURA QUANTITATIVA RELATIVO ALL'OFFERTA ECONOMICA max 13 punti B.1) Ribasso percentuale unico complessivo offerto per tutte le prestazioni oggetto del presente affidamento. A tale elemento è attribuibile un punteggio di max 13 punti. C) ELEMENTO DI VALUTAZIONE DI NATURA QUANTITATIVA RELATIVO ALL'OFFERTA TEMPORALE max 25 punti 6

7 da attribuire come sotto specificato: C.1) Tempo di esecuzione offerto per la redazione del progetto definitivo. A tale elemento è attribuibile un punteggio di max 15 punti. C.2) Tempo di esecuzione offerto per la redazione del progetto esecutivo. A tale elemento è attribuibile un punteggio di max 10 punti. PUNTEGGIO MASSIMO COMPLESSIVO ATTRIBUIBILE: 100 PUNTI Il calcolo dell'offerta economicamente più vantaggiosa sarà effettuato con il metodo aggregativo-compensatore di cui all'allegato B del D.P.R. n. 554/1999 attraverso l'assegnazione dei punteggi determinati in base alla seguente formula: C(a)= n [W i * V(a) i ] dove: C(a) = indice di valutazione dell offerta (a); n = numero totale dei requisiti; W i = peso o punteggio attribuito al requisito (i); V(a) i = coefficiente della prestazione dell offerta (a) rispetto al requisito (i) variabile tra zero e uno; n = sommatoria Per ciascuna offerta, i coefficienti V(a) i relativi ai sub-elementi di natura qualitativa di cui al punto A, saranno assegnati attraverso la media dei coefficienti, variabili tra zero ed uno, attribuiti discrezionalmente dai singoli Commissari (Allegato B al D.P.R. 554/99 e s.m.i.). 7

8 Il calcolo dei coefficienti V(a) i da assegnare agli elementi di natura quantitativa di cui ai punti B e C, legati rispettivamente all'offerta economica e all'offerta temporale, saranno assegnati attraverso interpolazione lineare tra il coefficiente pari a uno, attribuito ai valori degli elementi offerti più convenienti per la stazione appaltante, e il coefficiente pari a zero, attribuito a quelli posti a base di gara (Allegato B al D.P.R. 554/99 e s.m.i.). 9. SOGGETTI AMMESSI ALLA GARA: L incarico è riservato a liberi professionisti singoli od associati, iscritti all albo professionale e legalmente abilitati ad eseguire la progettazione nonché a persone giuridiche che, secondo la legislazione dello Stato membro dell Unione Europea, sono autorizzate a svolgere tali prestazioni. Per gli effetti di quanto disposto dall art. 90, comma 1, lett. d), e), f), g) e h) del D.Lgs 163/2006, all incarico in oggetto possono essere ammessi, a pena di esclusione, tassativamente i seguenti soggetti: - liberi professionisti singoli o associati ai sensi dell articolo 90, comma 1, lettera d), del D. Lgs n. 163/2006; - società di professionisti ai sensi dell articolo 90, comma 1, lettera e), del D. Lgs n. 163/2006; - società di ingegneria ai sensi dell articolo 90, comma 1, lettera f), del D. Lgs n. 163/2006; - raggruppamenti temporanei ai sensi dell articolo 90, comma 1, lettera g), del D. Lgs n. 163/2006; - consorzi stabili di società di professionisti e di società di ingegneria, 8

9 ai sensi dell articolo 90, comma 1, lettera h), del D. Lgs n. 163/ persone fisiche e giuridiche stabilite in altri paesi dell U.E. purchè abilitate nei rispettivi paesi d origine a fornire i medesimi servizi. Il servizio di coordinamento della sicurezza in cantiere ai sensi del Testo Unico della Sicurezza (D.Lgs n. 81 del 9 aprile 2008) è riservato a soggetti in possesso dei requisiti professionali di cui all articolo 98. Non sono ammesse modificazioni, a pena esclusione, della composizione del raggruppamento temporaneo indicato in sede di offerta. I raggruppamenti temporanei di concorrenti, costituiti o costituendi, devono ai sensi dell art. 51, comma 5 del D.P.R. n. 554/19999, prevedere la presenza di un professionista, del quale dovrà essere indicato il nominativo in sede di offerta, abilitato, alla data di spedizione del bando di gara, da meno di cinque anni all esercizio della professione, pena l esclusione. Indipendentemente dalla natura giuridica del concorrente, i servizi oggetto di affidamento devono essere espletati da professionisti iscritti negli appositi albi previsti dai vigenti ordinamenti professionali o dalla normativa equivalente, per concorrenti stabiliti in altri paesi dell'u.e., personalmente responsabili e nominativamente indicati in sede di presentazione dell'offerta, con la specificazione delle rispettive qualificazioni professionali. La struttura operativa stimata deve comprendere almeno i seguenti ruoli professionali: 9

10 a) un responsabile generale del progetto e del coordinamento e integrazione delle prestazioni progettuali specialistiche b) un responsabile della progettazione strutturale c) un responsabile della progettazione impiantistica elettrica e termomeccanica d) un responsabile della sicurezza. Ad integrazione dei ruoli professionali minimi richiesti, il concorrente potrà indicare uno o più direttori operativi per gli aspetti strutturali, per gli impianti elettrici e per gli impianti termomeccanici. I professionisti costituenti la struttura operativa potranno coprire anche più ruoli, purché in possesso delle relative qualificazioni professionali. I soggetti partecipanti per essere ammessi alla gara dovranno essere in possesso, pena l'esclusione, ai sensi degli art. 41 e 42 del D. Lgs. n. 163/2006 e s.m.i. e dell art. 66 del D.P.R. n. 554/99, dei requisiti economici-finanziari e tecnico-organizzativi di seguito elencati: 1) un fatturato globale, al netto degli oneri fiscali, per servizi di architettura ed ingegneria, inclusi la direzione lavori e il coordinamento della sicurezza, espletati negli ultimi cinque esercizi finanziari antecedenti la data di pubblicazione del presente bando, per un importo non inferiore a 3 volte l importo totale dell incarico a base di gara, ovvero minimo pari a ,87, al netto degli oneri fiscali; 2) aver espletato negli ultimi dieci anni antecedenti la data di pubblicazione del presente bando, servizi di architettura ed ingegneria, inclusi la direzione lavori e il coordinamento della 10

11 sicurezza, relativi a lavori appartenenti ad ognuna delle classi e categorie dei lavori cui si riferiscono i servizi da affidare, per un importo globale, al netto dell I.V.A., per ogni classe e categoria, non inferiore a 2 volte l importo stimato dei lavori da progettare, cioè non inferiore agli importi elencati, per classe e categoria, nella seguente tabella: Classe I cat. c - opere edili ,82 Classe I cat. g opere strutturali ,00 Classe III cat. c impianti elettrici ,00 Classe III cat. b impianti meccanici ,00 3) aver svolto negli ultimi dieci anni antecedenti la data di pubblicazione del presente bando due servizi di architettura ed ingegneria, inclusi la direzione lavori e il coordinamento della sicurezza, per i lavori relativi alle stesse classi e categorie cui si riferiscono i servizi da affidare, per un importo globale, al netto dell I.V.A., non inferiore a 0,40 volte l importo stimato dei lavori da progettare, ovvero minimo pari a ,56; 4) numero medio annuo del personale tecnico utilizzato negli ultimi tre anni antecedenti la data di pubblicazione del presente bando (comprendente soci attivi, i dipendenti e i consulenti con contratto di collaborazione coordinata e continuativa su base annua) non inferiore a due volte le unità annue stimate per lo svolgimento dell incarico oggetto della presente gara (ovvero non inferiore a 8 unità/annue). 11

12 I servizi valutabili di cui ai precedenti punti 1), 2) e 3) sono quelli iniziati e/o ultimati nei periodi sopra indicati ovvero la parte di essi ultimata negli stessi periodi, nel caso di servizi iniziati in epoca precedente, ai sensi dell art. 66, comma 2, del D.P.R. n. 554/1999. Non saranno valutati né gli studi di fattibilità, né i progetti preliminari. Il numero e le qualifiche di cui al precedente punto 4 potranno essere soddisfatti tenendo conto sia dei candidati (singoli o associati), che dei dipendenti e/o collaboratori esterni con contratto di collaborazione coordinata e continuativa su base annua. L esistenza degli stessi requisiti minimi richiesti ai concorrenti italiani nella presente gara sarà accertata in base alla documentazione prodotta secondo le normative vigenti equivalenti nei rispettivi Paesi dell U.E. In applicazione dell' art. 49 del D.Lgs n. 163/2006 e s.m.i. è ammesso l'avvalimento del requisito di capacità economica e finanziaria di cui ai punti 1) e 2) e di quelli di capacità tecnica di cui al punto 3). Ciascun professionista non può concorrere alla gara per sé e contemporaneamente quale componente di raggruppamento o consorzio concorrente e non può partecipare a più raggruppamenti, pena l esclusione dalla gara del professionista medesimo e della compagine cui risulta temporaneamente associato. I partecipanti devono essere in possesso dei requisiti di ordine generale, di idoneità professionale e di qualificazione di cui agli artt. 38, 39 e 40 del D.Lgs , n. 163 e dell'art. 98 del D.P.R. 554/1999 oltre a quelli previsti dalle leggi vigenti e dal presente bando di gara. 12

13 In caso di A.T.I. o Consorzi o i requisiti sopra descritti devono essere posseduti dalle imprese associate tenendo presente i requisiti indicati agli artt. 34 e 37 del D.Lgs. n. 163 del 12/04/2006. Entro 15 giorni dalla conclusione delle operazioni di gara e comunque prima della sottoscrizione del disciplinare di incarico, il soggetto aggiudicatario ed il concorrente che segue in graduatoria, a norma dell articolo 48, comma 2, del Decreto Legislativo n. 163/2006 e s.m.i., saranno chiamati a comprovare l effettivo possesso dei requisiti di partecipazione dichiarati. Il soggetto aggiudicatario ed il concorrente che segue in graduatoria dovranno produrre la documentazione probatoria entro 10 (dieci) giorni dal ricevimento, via fax, della richiesta dell'ente aggiudicatore: 10. DOMANDA DI PARTECIPAZIONE: I Soggetti interessati possono chiedere di partecipare all appalto inoltrando domanda, in lingua italiana, sottoscritta dall interessato o dal legale rappresentante o da persona legalmente autorizzata a provvedere in Sua vece. L istanza di ammissione, redatta in conformità alla scheda, allegato n. 1, facente parte integrante del presente bando di gara, dovrà pervenire direttamente o a mezzo di lettera raccomandata postale A.R. (Avviso di Ricevimento) oppure mediante posta celere o agenzia di recapito autorizzata entro e non oltre le ore 12 del giorno: al seguente indirizzo: Municipio di Seregno Via Umberto I, 78 Seregno (MI) Servizio Contratti - Legale. E altresì possibile la consegna a mano della domanda di partecipazione, 13

14 all Ufficio Protocollo Comunale (via Umberto I, 78), che ne rilascerà apposita ricevuta nei seguenti giorni ed orari: dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle ore il martedì ed il giovedì anche dalle ore alle ore Resta inteso che il recapito del plico rimane ad esclusivo rischio del mittente ove per qualsiasi motivo il plico stesso non giunga a destinazione in tempo utile. L Ente appaltante è espressamente sollevato da ogni responsabilità in ordine a ritardi o disguidi con i vettori ovvero da qualsiasi disguido o inconveniente insorto nella fase di invio e/o consegna della richiesta di partecipazione alla gara. La predetta istanza deve essere sottoscritta, in caso di soggetto partecipante singolarmente, dal singolo professionista, dal legale rappresentante della società di professionisti o della società di ingegneria o del consorzio stabile o in caso di studio associato, dal legale rappresentante che dichiari di averne i poteri o, in caso contrario, da tutti i soggetti candidati dallo studio associato, dal legale rappresentante della persona giuridica stabilita in altro paese dell U.E. abilitata in base alla legislazione equivalente e, in caso di raggruppamento temporaneo, da tutti i soggetti facenti capo al raggruppamento temporaneo ancora da costituirsi, ovvero dal mandatario capogruppo in caso di raggruppamento temporaneo già costituito nelle forme di legge. I concorrenti dovranno, inoltre, produrre, a pena di esclusione la seguente documentazione: 14

15 A) N. 2 Dichiarazioni, in lingua italiana o corredate da traduzione giurata in lingua italiana, in conformità alle schede, allegati n. 2 e 3, facenti parte integrante e sostanziale del presente bando, sottoscritte da ciascun soggetto componente la struttura operativa candidata alla prestazione dei servizi, attestanti tra l altro: i dati anagrafici e fiscali; i titoli di studio e professionali; il numero e la data di iscrizione agli albi professionali o al corrispondente registro professionale per i soggetti di altro Stato membro dell U.E. e, per le prestazioni inerenti la tutela della salute e sicurezza in cantiere, il possesso dei requisiti professionali di cui all articolo 98 del D.Lgs n. 81 del 9 aprile 2008 o dei requisiti equivalenti per i soggetti di altro Stato membro dell U.E. Se del caso, i concorrenti potranno indicare eventuali altri soggetti (cosiddetti collaboratori minori) che collaboreranno nell'espletamento dell'incarico ai sensi e nei limiti dell'art del codice civile, con espressa indicazione delle relative funzioni e dei limiti di operatività, nel rispetto del principio secondo cui il soggetto incaricato sarà sempre tenuto ad eseguire personalmente l'incarico, sia pure con l'ausilio di operatori materiali. Anche ciascuno di tali collaboratori minori dovrà produrre la dichiarazione di cui al presente punto. B) Dichiarazione, in lingua italiana o corredata da traduzione giurata in lingua italiana, in conformità alla scheda, allegato n. 4, parte integrante e sostanziale del presente bando, con la quale il candidato/legale rappresentante, o suo procuratore, attesti, consapevole che in caso di dichiarazioni mendaci sarà punito ai sensi 15

16 del codice penale e delle leggi speciali in materia oppure, con la quale assumendosene la piena responsabilità dichiara, ai sensi dell (Art.76 del D.P.R n.445), la propria capacità economico finanziaria e tecnico organizzativa in relazione a quanto richiesto al precedente punto 9) ai numeri 1, 2, 3 e 4. Qualora il concorrente sia costituito da un raggruppamento temporaneo di soggetti o da un consorzio, i sopracitati requisiti previsti possono risultare dalle esperienze delle raggruppate o consorziate senza alcuna particolare misura. Tale dichiarazione dovrà essere comunque sottoscritta dai rappresentanti legali o procuratori di ogni singola impresa raggruppata o consorziata. N.B.: Tutte le dichiarazioni richieste, ai sensi dell art.38 comma 3 del D.P.R. n. 445/2000, dovranno essere presentate, a pena di esclusione, unitamente a copia fotostatica del documento di identità del sottoscrittore/i (Rappresentante/i legale/i o procuratore/i), in corso di validità. In caso di procuratore deve essere allegata anche copia semplice della relativa procura. I concorrenti stabiliti in altri Stati UE dovranno presentare attestazioni e/o certificati di iscrizione in albi e/o liste ufficiali del proprio Stato di appartenenza, che attestino le stesse condizioni richieste per le concorrenti italiane. Nel caso di associazione o consorzio già costituito dovrà essere prodotto il mandato collettivo irrevocabile con rappresentanza conferito alla 16

17 mandataria per atto pubblico o scrittura privata autenticata, ovvero l'atto costitutivo in copia autentica del consorzio. In caso di associazioni temporanee di imprese non ancora costituite o consorzi, la domanda di partecipazione dovrà essere redatta da ogni soggetto che costituirà la predetta Associazione o Consorzio. La richiesta di partecipazione alla gara, con le dichiarazioni allegate, dovrà essere contenuta in un plico chiuso, sigillato, controfirmato sui lembi di chiusura, riportante all esterno il nominativo del mittente, l indirizzo, il numero di telefono, il numero di fax, nonché la seguente dicitura: RICHIESTA DI PARTECIPAZIONE ALLA GARA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI PROGETTAZIONE DEFINITIVA ED ESECUTIVA, DIREZIONE LAVORI, ASSISTENZA AL COLLAUDO, COORDINAMENTO PER LA SICUREZZA IN FASE DI PROGETTAZIONE E DI ESECUZIONE, ECC. - LAVORI DI REALIZZAZIONE PALESTRA SCOLASTICA POLIVALENTE - VIA 8 MARZO - LOTTO 1. Le norme integrative del presente bando in ordine alle modalità di partecipazione alla gara, alle modalità di compilazione e presentazione dell'offerta, ai documenti da presentare a corredo della stessa ed alle procedure di aggiudicazione dell'appalto saranno indicate nella lettera di invito. La richiesta d invito non è vincolante per l Amministrazione appaltante. L Amministrazione si riserva la facoltà di aggiudicare il servizio anche in 17

18 presenza di una sola offerta valida o di non dar luogo ad aggiudicazione qualora nessuna offerta risulti rispondente alle esigenze dell Amministrazione stessa, ovvero, qualora lo richiedano motivate esigenze di interesse pubblico senza che i concorrenti possano avanzare, per tale motivo, richieste di indennizzi, compensi o danni. L Amministrazione si riserva la facoltà, nel caso di gara deserta, di esperire una procedura negoziata. La Stazione Appaltante si riserva la facoltà di ridurre, di modificare o di dichiarare esaurito l incarico al termine del progetto definitivo od esecutivo, ovvero di non procedere all affidamento della direzione lavori e del coordinamento per la sicurezza senza possibilità di opposizione o reclamo da parte dell aggiudicatario. Gli importi dichiarati da imprese stabilite in altro stato membro della Unione Europea, qualora espressi in altra valuta, dovranno essere convertiti in euro. Nello svolgimento dell incarico l aggiudicatario potrà affidare a terzi in subappalto solo alcune parti del servizio indicate all art. 7 del Capitolato d Oneri, ai sensi dell art. 91 comma 3 del D. Lgs. n.163 del 12/04/2006 e s.m.i. I pagamenti relativi al lavoro svolto dal subappaltatore verranno effettuati dall'aggiudicatario che è obbligato a trasmettere, entro 20 giorni dalla data di ciascun pagamento effettuato, copia delle fatture quietanzate con l'indicazione delle ritenute a garanzia effettuate. Gli inviti a presentare le offerte saranno inoltrati entro 120 giorni dal termine ultimo per la ricezione delle domande di 18

19 partecipazione. L'Amministrazione si riserva la facoltà, in caso di fallimento dell'esecutore o risoluzione del contratto per grave inadempimento dell'esecutore, di avvalersi per il completamento dell'incarico del disposto di cui all'art. 140 del D. Lgs , n. 163 e s.m.i. 11. GARANZIE RICHIESTE: L aggiudicatario dovrà prestare e produrre copia della polizza assicurativa prevista all Art. 19 del Capitolato d Oneri. In caso di ritardo nelle diverse fasi di svolgimento dell incarico per cause imputabili esclusivamente all aggiudicatario, l Amministrazione applicherà le penali stabilite all art. 8 del Capitolato d Oneri. 12. ULTERIORI CONDIZIONI: I pagamenti verranno effettuati con le modalità di cui all Art. 9 del Capitolato d Oneri. Saranno a totale carico dell aggiudicatario, senza facoltà di rivalsa, tutte le spese inerenti e conseguenti la sottoscrizione del contratto. Il bando e l eventuale qualificazione dei concorrenti non vincolano in alcun modo la Città di Seregno né alla diramazione degli inviti, né all espletamento gara, né alla successiva aggiudicazione. 13. DOCUMENTAZIONE: Il bando di gara, i fac simili delle dichiarazioni (schede, allegati n. 1, 2, 3 e 4) ed il Capitolato d Oneri sono disponibili presso il Servizio Contratti Legale, ma non verranno trasmessi mediante fax. Tutta la sopracitata documentazione è reperibile sul sito internet: 19

20 Il progetto preliminare dell opera, predisposto dall Amministrazione Comunale ed approvato con Deliberazione di Giunta Comunale n. 195 del è costituito dai seguenti elaborati: - CAPITOLATO SPECIALE PRESTAZIONALE LOTTI 1, 2, 3 - QUADRO ECONOMICO DELL OPERA LOTTI 1, 2, 3 - RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEL PROGETTO PRELIMINARE LOTTI 1,2,3 - RELAZIONE TECNICA LOTTI 1, 2, 3 -DISPOSIZIONI PER LA STESURA DEI PIANI DI SICUREZZA LOTTI 1,2,3 - VALUTAZIONE PREVISIONALE DI IMPATTO ACUSTICO LOTTI 1, 2, 3 - CRONOPROGRAMMA LOTTO 1 - PARAMETRI URBANISTICI LOTTO 1 - RELAZIONE GEOLOGICA - RELAZIONE GEOTECNICA ELABORATI GRAFICI - TAVOLE: 1-8 è in visione presso il Servizio Contratti - Legale (Via Umberto, I 78, dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle (martedì e giovedì anche dalle 17 alle 18). Copia degli elaborati potrà essere richiesta, anche telefonicamente, al negozio specializzato LA TECNICA Via Carlini, n.29 SEREGNO - Tel. 0362/ (lunedì mattina escluso), appositamente incaricato dall Amministrazione Comunale. Il ritiro delle copie dovrà essere preventivamente concordato con il sopracitato negozio. Non è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale delle Comunità Europee l avviso di preinformazione. 20

21 14. ORGANISMO RESPONSABILE DELLE PROCEDURE DI RICORSO: Tribunale Amministrativo Regionale per la Lombardia, Via Conservatorio 13, CAP 20122, Milano (Italia), Tel , indirizzo internet: 15. SERVIZIO DISPONIBILE ALLE INFORMAZIONI SULLA PRESENTAZIONE DEL RICORSO: Servizio Contratti-Legale, Via Umberto I, Seregno (MI) Tel. 0362/ Indirizzo internet (URL) Fax 0362/ ULTERIORI INFORMAZIONI IN MERITO ALL INCARICO: Ulteriori informazioni in merito all incarico potranno essere richieste all Area Segretario Generale - Direzione Generale Staff Studi e Analisi Tecniche (Ing. Carlo Santambrogio Tel. 0362/ /263437). I dati raccolti saranno trattati ex D. Lgs 196/2003 esclusivamente nell'ambito della presente gara. Il presente bando viene affisso all Albo Pretorio ed inviato all Ufficio Pubblicazioni Ufficiali della Comunità Europea in data: Il DIRIGENTE STUDI E ANALISI TECNICHE PROTEZIONE CIVILE (Ing. Carlo Santambrogio) Responsabile del procedimento: Ing. Carlo Santambrogio 21

REALIZZAZIONE DELL AMPLIAMENTO DELLA SCUOLA MATERNA DI VIA BOCCACCIO IN SOSTITUZIONE DI QUELLA DI VIA DON SAPINO.

REALIZZAZIONE DELL AMPLIAMENTO DELLA SCUOLA MATERNA DI VIA BOCCACCIO IN SOSTITUZIONE DI QUELLA DI VIA DON SAPINO. CITTÀ DI VENARIA REALE Provincia di Torino Piazza Martiri della Libertà n. 1 10078 SETTORE LAVORI PUBBLICI REALIZZAZIONE DELL AMPLIAMENTO DELLA SCUOLA MATERNA DI VIA BOCCACCIO IN SOSTITUZIONE DI QUELLA

Dettagli

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DI INCARICO PROFESSIONALE (Servizi tecnici di ingegneria e architettura),

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DI INCARICO PROFESSIONALE (Servizi tecnici di ingegneria e architettura), S.C.Progettazione e Manutenzione Edile BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DI INCARICO PROFESSIONALE (Servizi tecnici di ingegneria e architettura), (Procedura: aperta ai sensi degli art. 3 comma 37, 55 comma

Dettagli

COMUNE DI ZIANO PIACENTINO PROVINCIA DI PIACENZA

COMUNE DI ZIANO PIACENTINO PROVINCIA DI PIACENZA COMUNE DI ZIANO PIACENTINO PROVINCIA DI PIACENZA AVVISO DI SELEZIONE PER CONFERIMENTO INCARICO DI SERVIZI ATTINENTI L INGEGNERIA E L ARCHITETTURA DI IMPORTO INFERIORE A 100.000,00 EURO MEDIANTE PROCEDURA

Dettagli

IL DIRIGENTE SCOLASTICO

IL DIRIGENTE SCOLASTICO I.T.I.S. M.M. MILANO POLISTENA (RC) AVVISO ESPLORATIVO PER LA RICERCA DI MANIFESTAZIONE DI INTERESSE PER L AFFIDAMENTO DI INCARICO PROFESSIONALE (Prestazioni di importo inferiore a 100.000,00 ai sensi

Dettagli

Prot. n. 5.658 Barcis, li 7 dicembre 2012 AVVISO PUBBLICO

Prot. n. 5.658 Barcis, li 7 dicembre 2012 AVVISO PUBBLICO COMUNITA MONTANA DEL FRIULI OCCIDENTALE Piazzale Vittoria, 1 33080 BARCIS (PN) Tel. 0427-76038 Fax 0427-76301 - www.cmfriulioccidentale.it Cod. Fisc. 90009080939; P. IVA 01493030934 Settore Servizi Tecnici

Dettagli

DI GARA A PROCEDURA APERTA AGGIORNAMENTO MASTERPLAN AEROPORTO DI CATANIA FONTANAROSSA 2013-2030 CIG : 56366495E6

DI GARA A PROCEDURA APERTA AGGIORNAMENTO MASTERPLAN AEROPORTO DI CATANIA FONTANAROSSA 2013-2030 CIG : 56366495E6 S.A.C. Società Aeroporto Catania S.p.A. BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA AGGIORNAMENTO MASTERPLAN AEROPORTO DI CATANIA FONTANAROSSA 2013-2030 CIG : 56366495E6 SEZIONE I - ENTE AGGIUDICATORE I.1 Denominazione,

Dettagli

RETTIFICA BANDO DI GARA

RETTIFICA BANDO DI GARA AREA TECNICA SETTORE 7 URBANISTICA E AMBIENTE PEC: edilizia@pec.comune.roggianogravina.cs.it Via Bufaletto n 18-87017 Roggiano Gravina Tel. 0984/501538 Fax 0984/507389 C.F. 00355760786 Prot. 3418 del 17/04/

Dettagli

AVVISO PUBBLICO PER L'AFFIDAMENTO DI SERVIZI DI INGEGNERIA E ARCHITETTURA PREVIDENZIALI

AVVISO PUBBLICO PER L'AFFIDAMENTO DI SERVIZI DI INGEGNERIA E ARCHITETTURA PREVIDENZIALI AVVISO PUBBLICO PER L'AFFIDAMENTO DI SERVIZI DI INGEGNERIA E ARCHITETTURA IMPORTO PRESUNTO PRESTAZIONE INFERIORE A 100.000,00 EURO OLTRE IVA E ONERI PREVIDENZIALI Stazione appaltante: Conservatorio Statale

Dettagli

COMUNE DI NICOLOSI C.A.P. 95030 PROVINCIA DI CATANIA

COMUNE DI NICOLOSI C.A.P. 95030 PROVINCIA DI CATANIA COMUNE DI NICOLOSI C.A.P. 95030 PROVINCIA DI CATANIA AREA 1 SERVIZI SOCIALI, CULTURALI, SCOLASTICI, CONTENZIOSO, CONTRATTI Prot. del OGGETTO: Lettera di invito a procedura negoziata con bando per la gestione

Dettagli

Articolo 1 PROCEDURA DI GARA

Articolo 1 PROCEDURA DI GARA DISCIPLINARE DI GARA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA DEGLI STABILI SEDE DEGLI UFFICI DEL CONSIGLIO REGIONALE IN TRIESTE LOTTO UNICO PERIODO TRE ANNI Articolo 1 PROCEDURA DI GARA L aggiudicazione

Dettagli

Punti di contatto: ufficio gare Telefono: 06-47841490. Posta elettronica: bandidigara@grandistazioni.it Fax: 06-47885420

Punti di contatto: ufficio gare Telefono: 06-47841490. Posta elettronica: bandidigara@grandistazioni.it Fax: 06-47885420 BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) DENOMINAZIONE, INDIRIZZO E PUNTI DI CONTATTO Denominazione Ufficiale: Grandi Stazioni S.p.A. Indirizzo postale: Via Giovanni Giolitti n.34 Città:

Dettagli

Comune di Cremona LAVORI DI BITUMATURA STRADE 2 LOTTO MANUTENZIONE STRAORDINARIA

Comune di Cremona LAVORI DI BITUMATURA STRADE 2 LOTTO MANUTENZIONE STRAORDINARIA Comune di Cremona LAVORI DI BITUMATURA STRADE 2 LOTTO MANUTENZIONE STRAORDINARIA DISCIPLINARE DI GARA MEDIANTE PUBBLICO INCANTO (NORME INTEGRATIVE AL BANDO) 1. MODALITA DI PRESENTAZIONE E CRITERI DI AMMISSIBILITA

Dettagli

Amministrazione Aggiudicatrice Oggetto dell appalto : Esclusa Condizioni partecipazione

Amministrazione Aggiudicatrice Oggetto dell appalto : Esclusa Condizioni partecipazione DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI MENSA SCOLASTICA PER LE SCUOLE PRIMARIE DI PRIMO GRADO SITE NEL COMUNE DI BORZONASCA PER GLI ANNI SCOLASTICI 2010/2011, 2011/2012 E 2012/2013 Amministrazione

Dettagli

Camera di Commercio Industria Artigianato Agricoltura di Oristano

Camera di Commercio Industria Artigianato Agricoltura di Oristano Camera di Commercio Industria Artigianato Agricoltura di Oristano BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA CONCORSO DI PROGETTAZIONE PER LA REALIZZAZIONE DI UN CENTRO SERVIZI ALLE IMPRESE 1 - Ente appaltante

Dettagli

MINIMETRO S.P.A. Loc. Pian di Massiano 06143 Perugia. Partita Iva e Codice Fiscale 02327710543 BANDO DI GARA. Procedura Aperta

MINIMETRO S.P.A. Loc. Pian di Massiano 06143 Perugia. Partita Iva e Codice Fiscale 02327710543 BANDO DI GARA. Procedura Aperta MINIMETRO S.P.A. Loc. Pian di Massiano 06143 Perugia Partita Iva e Codice Fiscale 02327710543 BANDO DI GARA Procedura Aperta PROCEDURA APERTA AI SENSI DEL DECRETO LEGISLATIVO 12 APRILE 2006 N. 163 E DI-

Dettagli

FONDAZIONE ENASARCO. manutenzione dei giardini e spazi a verde condominiale negli. Bando di gara d appalto. Servizi

FONDAZIONE ENASARCO. manutenzione dei giardini e spazi a verde condominiale negli. Bando di gara d appalto. Servizi FONDAZIONE ENASARCO I Roma: Procedura ristretta per l affidamento del servizio di manutenzione dei giardini e spazi a verde condominiale negli stabili di proprietà della Fondazione siti in Roma, Acilia

Dettagli

Page 1 of 10. 8 REPARTO INFRASTRUTTURE Ufficio Amministrazione Via Todi, 6 00181 ROMA

Page 1 of 10. 8 REPARTO INFRASTRUTTURE Ufficio Amministrazione Via Todi, 6 00181 ROMA Page 1 of 10 8 REPARTO INFRASTRUTTURE Ufficio Amministrazione Via Todi, 6 00181 ROMA AVVISO DI ESIGENZA DI AFFIDAMENTO A SOGGETTO DI FIDUCIA DI SERVIZI ATTINENTI ALL'ARCHITETTURA ED ALL'INGEGNERIA Bando

Dettagli

COMUNE DI DUGENTA Provincia di Benevento Via Nazionale, 139 cap 82030 - tel.0824/978003 - Fax 0824/978381 E-mail: utc@comune.dugenta.bn.

COMUNE DI DUGENTA Provincia di Benevento Via Nazionale, 139 cap 82030 - tel.0824/978003 - Fax 0824/978381 E-mail: utc@comune.dugenta.bn. COMUNE DI DUGENTA Provincia di Benevento Via Nazionale, 139 cap 82030 - tel.0824/978003 - Fax 0824/978381 E-mail: utc@comune.dugenta.bn.it Prot. 3319 Del 15/06/2010 AVVISO PUBBLICO PER L AFFIDAMENTO DI

Dettagli

INDAGINE DI MERCATO ex art. 267, comma 7, D.P.R. 207/2010

INDAGINE DI MERCATO ex art. 267, comma 7, D.P.R. 207/2010 INDAGINE DI MERCATO ex art. 267, comma 7, D.P.R. 207/2010 Per la selezione di concorrenti cui affidare l incarico professionale per la redazione del progetto definitivo, del progetto esecutivo, della direzione

Dettagli

Luogo principale di svolgimento della prestazione: Comune di Pordenone

Luogo principale di svolgimento della prestazione: Comune di Pordenone BANDO DI GARA per l'affidamento dei servizi di architettura ed ingegneria per la progettazione preliminare e definitiva. la direzione lavori, misura, assistenza di cantiere, contabilità, e assistenza al

Dettagli

COMUNE DI BARLASSINA BANDO DI GARA PER L ASSEGNAZIONE IN LOCAZIONE IMMOBILE DI PROPRIETA COMUNALE SITO IN CORSO MILANO 39

COMUNE DI BARLASSINA BANDO DI GARA PER L ASSEGNAZIONE IN LOCAZIONE IMMOBILE DI PROPRIETA COMUNALE SITO IN CORSO MILANO 39 COMUNE DI BARLASSINA Prot. 13057 (PROVINCIA DI MONZA E BRIANZA) BANDO DI GARA PER L ASSEGNAZIONE IN LOCAZIONE IMMOBILE DI PROPRIETA COMUNALE SITO IN CORSO MILANO 39 1. ENTE LOCATORE Comune di Barlassina

Dettagli

COMUNE DI SASSARI Sistemi informativi, Statistica e Protezione Civile

COMUNE DI SASSARI Sistemi informativi, Statistica e Protezione Civile COMUNE DI SASSARI Sistemi informativi, Statistica e Protezione Civile A V V I S O P U B B L I C O Affidamento incarico di Responsabile esterno del Servizio di Prevenzione e Protezione di cui al D.Lgs.vo.

Dettagli

COMUNE DI NAVELLI PROVINCIA DI L AQUILA Via Pereto, 2 67020 Navelli Tel 0862.959119 Fax 0862.959323

COMUNE DI NAVELLI PROVINCIA DI L AQUILA Via Pereto, 2 67020 Navelli Tel 0862.959119 Fax 0862.959323 e-mail: ufficiotecnico@comunenavelli.gov.it sito internet: www.comunenavelli.gov.it AVVISO PUBBLICO PER L AGGIORNAMENTO DELL ELENCO DI PROFESSIONISTI QUALIFICATI PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI INGEGNERIA

Dettagli

ENTE PARCO REGIONALE MIGLIARINO SAN ROSSORE MASSACIUCCOLI BANDO DI GARA

ENTE PARCO REGIONALE MIGLIARINO SAN ROSSORE MASSACIUCCOLI BANDO DI GARA ENTE PARCO REGIONALE MIGLIARINO SAN ROSSORE MASSACIUCCOLI BANDO DI GARA L Ente-Parco Regionale Migliarino San Rossore Massaciuccoli intende esperire pubblica gara a norma dell art. 6 lett. a) del d.lgs

Dettagli

DISCIPLINARE SISTEMA DI QUALIFICAZIONE

DISCIPLINARE SISTEMA DI QUALIFICAZIONE DISCIPLINARE SISTEMA DI QUALIFICAZIONE 1. ENTE AGGIUDICATORE: Nome: Azienda Napoletana Mobilità S.p.A. S Indirizzo : Via G.B. Marino, 1-80125 NAPOLI - Settore: Gare e Appalti Numeri di telefono: +39 0817632104

Dettagli

COMUNE DI ARICCIA Provincia di Roma

COMUNE DI ARICCIA Provincia di Roma Piazza S. Nicola s.n.c.- 00040 Ariccia Tel. 06934851 - Fax 0693485358 Prot. n. 26224 BANDO DI GARA PER LICITAZIONE PRIVATA PER L'AFFIDAMENTO DELLA PROGETTAZIONE DEFINITIVA ED ESECUTIVA, COMPRENSIVA DELL

Dettagli

COMUNE DI BADESI (PROV. OLBIA - TEMPIO) AREA SERVIZI SOCIALI

COMUNE DI BADESI (PROV. OLBIA - TEMPIO) AREA SERVIZI SOCIALI Prot. 3924 del 22.04.2014 COMUNE DI BADESI (PROV. OLBIA - TEMPIO) AREA SERVIZI SOCIALI BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DELLA PISCINA COMUNALE SCOPERTA In esecuzione della determinazione

Dettagli

Con l Europa, investiamo nel vostro futuro

Con l Europa, investiamo nel vostro futuro Unione Europea Fondo Europeo di Sviluppo Regionale PON Ambienti per l Apprendimento I.P.S.S.C.T.S.P. N. De Filippis di Vibo Valentia MIUR Dipartimento per la Programmazione Direzione Affari Generali Ufficio

Dettagli

Comune di Roccarainola Provincia di Napoli

Comune di Roccarainola Provincia di Napoli Comune di Roccarainola Provincia di Napoli C.A.P. Telefono Fax Sito Web 80030 081.829.34.49 081.511.84.14 www.comune.roccarainola.na.it Prot. n.6914 del 30/09/2013 BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA Appalto

Dettagli

BANDO DI GARA Ente appaltante Luogo di esecuzione Disposizioni legislative, regolamentari ed amministrative

BANDO DI GARA Ente appaltante Luogo di esecuzione Disposizioni legislative, regolamentari ed amministrative BANDO DI GARA BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEI SEGUENTI SERVIZI D IMPORTO PARI O SUPERIORE AL CONTROVALORE IN EURO DI 200.000 DPS ATTINENTI ALL ARCHITETTURA ED ALL INGEGNERIA: Direzione dei Lavori,

Dettagli

SCHEMA AVVISO PUBBLICO

SCHEMA AVVISO PUBBLICO SCHEMA AVVISO PUBBLICO FORMAZIONE DI UN ELENCO DI PROFESSIONISTI CUI AFFIDARE INCARICHI DI TECNICI DI CUI AGLI ARTT. 90 E 91 E SERVIZI DI CUI ALL ALL. IIA CATEGORIA 12 DEL CODICE DEI CONTRATTI PUBBLICI

Dettagli

COMUNE DI FRABOSA SOTTANA P r o v i n c i a d i C u n e o

COMUNE DI FRABOSA SOTTANA P r o v i n c i a d i C u n e o COMUNE DI FRABOSA SOTTANA P r o v i n c i a d i C u n e o Via IV Novembre, 12 C.A.P. 12083 - Tel.0174/244481-2 - Fax.0174/244730 e-mail: comune@comune.frabosa-sottana.cn.it PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO

Dettagli

DIOCESI PATRIARCATO DI VENEZIA BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA PER APPALTO LAVORI

DIOCESI PATRIARCATO DI VENEZIA BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA PER APPALTO LAVORI DIOCESI PATRIARCATO DI VENEZIA BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA PER APPALTO LAVORI 1. STAZIONE APPALTANTE: DIOCESI PATRIARCATO DI VENEZIA San Marco n. 320/A, VENEZIA, - Tel. 0412702490 Fax 0412702420 Sito

Dettagli

COMUNE DI CINISELLO BALSAMO. Piazza Confalonieri,3. 20092 Cinisello Balsamo. Provincia di Milano SETTORE GESTIONE DEL TERRITORIO. Ufficio Urbanistica

COMUNE DI CINISELLO BALSAMO. Piazza Confalonieri,3. 20092 Cinisello Balsamo. Provincia di Milano SETTORE GESTIONE DEL TERRITORIO. Ufficio Urbanistica COMUNE DI CINISELLO BALSAMO Piazza Confalonieri,3 20092 Cinisello Balsamo Provincia di Milano SETTORE GESTIONE DEL TERRITORIO Ufficio Urbanistica BANDO DI GARA A PUBBLICO INCANTO Per l affidamento del

Dettagli

AVVISO PUBBLICO PER LA FORMAZIONE DI UN ELENCO DI PROFESSIONISTI CUI AFFIDARE SERVIZI ATTINENTI ALL ARCHITETTURA, ALL INGEGNERIA

AVVISO PUBBLICO PER LA FORMAZIONE DI UN ELENCO DI PROFESSIONISTI CUI AFFIDARE SERVIZI ATTINENTI ALL ARCHITETTURA, ALL INGEGNERIA Consorzio associato AVVISO PUBBLICO PER LA FORMAZIONE DI UN ELENCO DI PROFESSIONISTI CUI AFFIDARE SERVIZI ATTINENTI ALL ARCHITETTURA, ALL INGEGNERIA ED ATTIVITA TECNICO AMMINISTRATIVE ACCESSORIE CONNESSE

Dettagli

LE ASSICURAZIONI DI ROMA MUTUA ASSICURATRICE ROMANA

LE ASSICURAZIONI DI ROMA MUTUA ASSICURATRICE ROMANA LE ASSICURAZIONI DI ROMA MUTUA ASSICURATRICE ROMANA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DELL APPALTO INTEGRATO PER LA PROGETTAZIONE ESECUTIVA ED ESECUZIONE DEI LAVORI DI RISTRUTTURAZIONE EDILIZIA DI PALAZZO

Dettagli

FONDAZIONE ENASARCO. I Roma: Procedura ristretta per l affidamento del servizio di. sollevamento acque reflue, acque nere e pozzi artesiani installati

FONDAZIONE ENASARCO. I Roma: Procedura ristretta per l affidamento del servizio di. sollevamento acque reflue, acque nere e pozzi artesiani installati FONDAZIONE ENASARCO I Roma: Procedura ristretta per l affidamento del servizio di manutenzione e controllo degli impianti autoclave, pompe di sollevamento acque reflue, acque nere e pozzi artesiani installati

Dettagli

COMUNE DI PALERMO SETTORE CITTÀ STORICA

COMUNE DI PALERMO SETTORE CITTÀ STORICA COMUNE DI PALERMO SETTORE CITTÀ STORICA U.O. Progettazione e d.l. Beni Artistici Monumentali Immobili Vincolati Via Foro Umberto I, 14 tel 091/7406802/ 6829 - fax 091/7406888 e-mail: settorecentrostorico@cert.comune.palermo.it

Dettagli

AFFIDAMENTO SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO

AFFIDAMENTO SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO PESCARA GAS S.P.A. AFFIDAMENTO SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO Pescara Gas S.p.A. intende affidare il servizio di brokeraggio assicurativo per tutti gli aspetti riguardanti la gestione delle polizze

Dettagli

preliminare, definitiva, esecutiva per gli adempimenti relativi alla sicurezza di cui al decreto legislativo n. 494/96 e s.m.

preliminare, definitiva, esecutiva per gli adempimenti relativi alla sicurezza di cui al decreto legislativo n. 494/96 e s.m. 1 Bando di gara della Gazzetta Parte II n. 245 del 20/10/2001 AMBASCIATA D'ITALIA IN SAN MARINO San Marino Citta', via del Voltone n. 55 Tel. 0549 (internazionale 378) - 991146 e 991271 Fax 0549 (internazionale

Dettagli

BANDO DI GARA. C.I.G. assegnato dall autorità di Vigilanza sui contratti pubblici:0228880dbc

BANDO DI GARA. C.I.G. assegnato dall autorità di Vigilanza sui contratti pubblici:0228880dbc BANDO DI GARA C.I.G. assegnato dall autorità di Vigilanza sui contratti pubblici:0228880dbc 1) Stazione appaltante: INPS Direzione Regionale UMBRIA UTR Via Mario Angeloni, 90-06124 Perugia Telefono: 075

Dettagli

1. Nome, indirizzo, numero di telefono e di fax, nonché sito telematico. Senese, Strada delle Scotte n. 14, 53100 Siena; telefono 0577/585010; Telefax

1. Nome, indirizzo, numero di telefono e di fax, nonché sito telematico. Senese, Strada delle Scotte n. 14, 53100 Siena; telefono 0577/585010; Telefax AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA SENESE BANDO DI GARA D APPALTO DI LAVORI PUBBLICI 1. Nome, indirizzo, numero di telefono e di fax, nonché sito telematico dell amministrazione aggiudicatrice: Azienda

Dettagli

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DELL APPALTO INTEGRATO DI SERVIZI E FORNITURE RELATIVI ALLA COMUNICAZIONE ESTERNA DEL COMUNE DI SARONNO

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DELL APPALTO INTEGRATO DI SERVIZI E FORNITURE RELATIVI ALLA COMUNICAZIONE ESTERNA DEL COMUNE DI SARONNO BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DELL APPALTO INTEGRATO DI SERVIZI E FORNITURE RELATIVI ALLA COMUNICAZIONE ESTERNA DEL COMUNE DI SARONNO 1. Stazione appaltante Comune di Saronno, Piazza Repubblica, 7 21047

Dettagli

Città di Portici Provincia di Napoli Struttura Urbanistica, Edilizia Privata, Patrimonio

Città di Portici Provincia di Napoli Struttura Urbanistica, Edilizia Privata, Patrimonio Allegato A Città di Portici Provincia di Napoli Struttura Urbanistica, Edilizia Privata, Patrimonio AVVISO DI SELEZIONE DI PROFESSIONISTI, PER INVITO ALLA PROCEDURA NEGOZIATA RELATIVA ALL ESPLETAMENTO

Dettagli

COMUNE DI CUCCARO VETERE

COMUNE DI CUCCARO VETERE COMUNE DI CUCCARO VETERE Comune del Provincia di Salerno Via Convento n 13 - C.A.P. 84050 - Tel e fax 0974.953050 e-mail comune.cuccarovetere@asmecert.it UFFICIO TECNICO ED URBANISTICA BANDO DI GARA PROCEDURA

Dettagli

LICEO STATALE REGINA MARGHERITA SALERNO

LICEO STATALE REGINA MARGHERITA SALERNO Unione Europea Fondo Sociale Europeo Con l Europa investiamo nel vostro futuro LICEO STATALE REGINA MARGHERITA SALERNO PROCEDURA NEGOZIATA per L affidamento dell incarico per le indagini geologiche, per

Dettagli

COMUNE DI AGLIANO TERME Provincia di Asti

COMUNE DI AGLIANO TERME Provincia di Asti BANDO DI GARA COMUNE DI AGLIANO TERME Provincia di Asti Bando di gara per l affidamento del servizio di REFEZIONE SCOLASTICA PER LA PREPARAZIONE ED IL TRASPORTO PRESSO LA SCUOLA DELL INFANZIA E LA SCUOLA

Dettagli

COMUNE DI RIMINI DIREZIONE UNITA PROGETTI SPECIALI

COMUNE DI RIMINI DIREZIONE UNITA PROGETTI SPECIALI COMUNE DI RIMINI DIREZIONE UNITA PROGETTI SPECIALI AVVISO PUBBLICO AFFIDAMENTO DI SERVIZI DI ARCHITETTURA ED INGEGNERIA PER LA DIREZIONE LAVORI ACUSTICA DI IMPORTO INFERIORE AI 100.000,00 EURO PROCEDURA

Dettagli

SAC. SOCIETA AEROPORTO CATANIA S.p.A. AVVISO PUBBLICO INDAGINE DI MERCATO CIG 20233823A5.

SAC. SOCIETA AEROPORTO CATANIA S.p.A. AVVISO PUBBLICO INDAGINE DI MERCATO CIG 20233823A5. SAC SOCIETA AEROPORTO CATANIA S.p.A. AVVISO PUBBLICO INDAGINE DI MERCATO CIG 20233823A5. Per l individuazione degli operatori economici da invitare alla procedura negoziata (artt. 57, comma 6, 91 comma

Dettagli

AZIENDA LOMBARDA PER L EDILIZIA RESIDENZIALE DELLA PROVINCIA DI BERGAMO AVVISO PUBBLICO

AZIENDA LOMBARDA PER L EDILIZIA RESIDENZIALE DELLA PROVINCIA DI BERGAMO AVVISO PUBBLICO AZIENDA LOMBARDA PER L EDILIZIA RESIDENZIALE DELLA PROVINCIA DI BERGAMO AVVISO PUBBLICO Per la FORMAZIONE DI ELENCHI DI PROFESSIONISTI QUALIFICATI PER L AFFIDAMENTO DI INCARICHI PROFESSIONALI DI IMPORTO

Dettagli

COMUNE DI ACI BONACCORSI Provincia di Catania

COMUNE DI ACI BONACCORSI Provincia di Catania Unione Europea Repubblica Italiana Regione Siciliana Assessorato Infrastrutture e Mobilità Dipartimento Infrastrutture, Mobilità e Trasporti Servizio 19 COMUNE DI ACI BONACCORSI Provincia di Catania BANDO

Dettagli

AVVISO IL DIRETTORE RENDE NOTO

AVVISO IL DIRETTORE RENDE NOTO ENTE PARCO REGIONALE MIGLIARINO SAN ROSSORE MASSACIUCCOLI, Tenuta di San Rossore - Loc. Cascine Vecchie, 56122 Pisa, tel. 050-539111 fax 050-533650 www.parcosanrossore.it C.F. 93000640503 - Partita I.V.A.

Dettagli

C O M U N E D I C A S T I L E N T I

C O M U N E D I C A S T I L E N T I C O M U N E D I C A S T I L E N T I PROVINCIA DI TERAMO Piazza Umberto I n.16 Codice fisc. 81000270678 Tel 0861 / 999113 999312 P. Iva 00824050678 Fax 0861 / 999432 CAP 64035 protocollo@comunedicastilenti.gov.it

Dettagli

LICEO STATALE "M. L. King" E-mail agpm02000q@istruzione.it - sito web www.mlking.gov.it

LICEO STATALE M. L. King E-mail agpm02000q@istruzione.it - sito web www.mlking.gov.it Prot.n.55/A40 Favara 07/01/2015 LICEO STATALE "M. L. King" E-mail agpm02000q@istruzione.it - sito web www.mlking.gov.it Viale Pietro Nenni, 136 - FAVARA (AG) Tel./fax 0922 32516 DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE

Dettagli

AVVISO ESPLORATIVO PUBBLICO

AVVISO ESPLORATIVO PUBBLICO C O M U N E D I P A L M A C A M P A N I A P R O V I N C I A D I N A P O L I Via Municipio, 74 tel. 081/8207447 - fax 081/8246065 Ufficio Tecnico - Settore V Mail: utcprotezionecivile@comune.palmacampania.na.it

Dettagli

6214890179. CUP C29E14000040006 1) PROCEDURA DI AGGIUDICAZIONE E PRESTAZIONI RICHIESTE

6214890179. CUP C29E14000040006 1) PROCEDURA DI AGGIUDICAZIONE E PRESTAZIONI RICHIESTE Disciplinare Tecnico per la progettazione preliminare, definitiva e direzione lavori, coordinamento della sicurezza in fase di progettazione ed esecuzione per i lavori di "Interventi di ristrutturazione

Dettagli

BANDO DI GARA. 4. Criterio di aggiudicazione: Criterio dell offerta economicamente più vantaggiosa (art. 83 D.Lgs. 163/2006)

BANDO DI GARA. 4. Criterio di aggiudicazione: Criterio dell offerta economicamente più vantaggiosa (art. 83 D.Lgs. 163/2006) BANDO DI GARA 1. Amministrazione appaltante: Comune di Lanciano Avvocatura Comunale Servizio Appalti Forniture e Servizi P.zza Plebiscito, 1 66034 Lanciano telefono 0872/707602-707227 Fax 0872/717573 sito

Dettagli

COMUNE DI CARPIANO Provincia di Milano

COMUNE DI CARPIANO Provincia di Milano COMUNE DI CARPIANO Provincia di Milano APPALTO INTEGRATO DISCIPLINARE DI GARA dei lavori di Ampliamento Scuola d Infanzia Importo a base di gara euro 697.000,00 + IVA, così suddiviso: a) importo lavori

Dettagli

FONDAZIONE ENASARCO. antincendio fisse, portabili e degli impianti di estinzione. proprietà della Fondazione siti in Roma, Acilia e Pomezia n.

FONDAZIONE ENASARCO. antincendio fisse, portabili e degli impianti di estinzione. proprietà della Fondazione siti in Roma, Acilia e Pomezia n. FONDAZIONE ENASARCO I Roma: Procedura ristretta per l affidamento del servizio di manutenzione ordinaria e straordinaria delle apparecchiature antincendio fisse, portabili e degli impianti di estinzione

Dettagli

COMUNE DI FIRENZE DIREZIONE NUOVE INFRASTRUTTURE SERVIZIO UFFICIO TRAMVIA BANDO DI GARA - PROCEDURA APERTA

COMUNE DI FIRENZE DIREZIONE NUOVE INFRASTRUTTURE SERVIZIO UFFICIO TRAMVIA BANDO DI GARA - PROCEDURA APERTA COMUNE DI FIRENZE DIREZIONE NUOVE INFRASTRUTTURE SERVIZIO UFFICIO TRAMVIA BANDO DI GARA - PROCEDURA APERTA Ente appaltante: Comune di Firenze Direzione Nuove Infrastrutture Servizio Ufficio Tramvia Via

Dettagli

(ART. 267 DPR 207/2010) PREMESSA

(ART. 267 DPR 207/2010) PREMESSA AVVISO PUBBLICO PER FORMAZIONE ELENCO PROFESSIONISTI AI FINI DELL AFFIDAMENTO DI INCARICHI DI PROGETTAZIONE E ATTIVITA TECNICO AMMINISTRATIVE CONNESSE PER CORRISPETTIVI STIMATI DI IMPORTO INFERIORE O PARI

Dettagli

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PER IL PERIODO 01/07/2015-31/12/2019 CIG Z441113766

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PER IL PERIODO 01/07/2015-31/12/2019 CIG Z441113766 BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PER IL PERIODO 01/07/2015-31/12/2019 CIG Z441113766 In esecuzione delle deliberazioni di Giunta Comunale n. n. 148 del 17 settembre 2014

Dettagli

Comune di MISANO DI GERA D ADDA Provincia di Bergamo Regione Lombardia

Comune di MISANO DI GERA D ADDA Provincia di Bergamo Regione Lombardia BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA = PREZZO PIU BASSO DETERMINATO MEDIANTE MASSIMO RIBASSO SULL IMPORTO DEI LAVORI APPALTO CON CORRISPETTIVO A CORPO = LAVORI DI MANUTENZIONE STRAORDINARIA IMPIANTI

Dettagli

CITTA DI TORTOLI PROVINCIA OGLIASTRA

CITTA DI TORTOLI PROVINCIA OGLIASTRA CITTA DI TORTOLI PROVINCIA OGLIASTRA PROT. N. 3686 DEL 06.02.2013 AREA GOVERNO DEL TERRITORIO - LAVORI PUBBLICI PROCEDURA APERTA PER SELEZIONE POTENZIALE CONCORRENTE PER LA FORNITURA ASFALTO A FREDDO NELL'AMBITO

Dettagli

Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo

Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo SOPRINTENDENZA SPECIALE PER IL PATRIMONIO STORICO ARTISTICO ED ETNOANTROPOLOGICO E PER IL POLO MUSEALE DELLA CITTÀ DI VENEZIA E DEI COMUNI DELLA

Dettagli

SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1)

SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) COMUNE DI CINISELLO BALSAMO Piazza Confalonieri, 3, 20092 Cinisello Balsamo Provincia di Milano tel. 02/660231 fax 02/66023445 C.F. 01971350150- P.I. 00727780965 Settore V Lavori Pubblici, Arredo Urbano

Dettagli

BANDO DI GARA. 3) Luogo, descrizione, importo dei lavori, oneri sicurezza e modalità di

BANDO DI GARA. 3) Luogo, descrizione, importo dei lavori, oneri sicurezza e modalità di BANDO DI GARA C.I.G. assegnato dall autorità di Vigilanza sui contratti pubblici:n 0373559E9F 1) Stazione appaltante: INPS Direzione Regionale UMBRIA UTR Via Mario Angeloni, 90-06124 Perugia Telefono:

Dettagli

71037 Monte Sant Angelo Piazza Roma n. 2 Telefono 0884/566242-0884/566244 0884/566220 Telefax 0884/566212

71037 Monte Sant Angelo Piazza Roma n. 2 Telefono 0884/566242-0884/566244 0884/566220 Telefax 0884/566212 71037 Monte Sant Angelo Piazza Roma n. 2 Telefono 0884/566242-0884/566244 0884/566220 Telefax 0884/566212 BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA Procedura aperta ai sensi degli artt. 3 c. 37, 54, 55 ed

Dettagli

COMUNE DI TODI PROVINCIA DI PERUGIA SERVIZIO 8 OPERE PUBBLICHE E PROGETTAZIONE BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA

COMUNE DI TODI PROVINCIA DI PERUGIA SERVIZIO 8 OPERE PUBBLICHE E PROGETTAZIONE BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA COMUNE DI TODI PROVINCIA DI PERUGIA SERVIZIO 8 OPERE PUBBLICHE E PROGETTAZIONE BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA per l'affidamento dell'appalto dei lavori relativi a INTERVENTI DI PREVENZIONE DEL RISCHIO

Dettagli

un plico sigillato indirizzato a: POLITECNICO DI MILANO - UFFICIO PROTOCOLLO Piazza Leonardo da Vinci n. 32 - MILANO (I)

un plico sigillato indirizzato a: POLITECNICO DI MILANO - UFFICIO PROTOCOLLO Piazza Leonardo da Vinci n. 32 - MILANO (I) POLITECNICO DI MILANO AREA CONTRATTAZIONE APPALTI DISCIPLINARE DI GARA PER LA PARTECIPAZIONE ALL'ASTA PUBBLICA PER LA FORNITURA DI ENERGIA ELETTRICA PER IL POLITECNICO DI MILANO PERIODO DAL 01.01.2004

Dettagli

BANDO DI GARA. Le offerte vanno inviate a: Comune di Praiano, Ufficio Protocollo, Via Umberto I n.12 84010 Praiano Italia.

BANDO DI GARA. Le offerte vanno inviate a: Comune di Praiano, Ufficio Protocollo, Via Umberto I n.12 84010 Praiano Italia. BANDO DI GARA procedura aperta : art. 3, comma 37 e art. 55, comma 5, decreto legislativo n. 163 del 2006 criterio:offerta economicamente più vantaggiosa art. 83 del decreto legislativo n. 163 del 2006

Dettagli

BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA

BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA CITTÀ DI REGGIO CALABRIA SETTORE PROGRAMMAZIONE ECONOMICA E FINANZIARIA Servizio appalti e contratti BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA PER L APPALTO DEL SERVIZIO, IN FAVORE DEL COMUNE DI REGGIO CALABRIA,

Dettagli

BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA

BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA CITTÀ DI REGGIO CALABRIA SETTORE PROGRAMMAZIONE ECONOMICA E FINANZIARIA Servizio Appalti e Contratti BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA PER L APPALTO DEL SERVIZIO, IN FAVORE DEL COMUNE DI REGGIO CALABRIA,

Dettagli

FORNITURA DI UN BIOTRITURATORE A SERVIZIO DELL IMPIANTO DI SELEZIONE RSU E COMPOSTAGGIO DI COLDIANU.

FORNITURA DI UN BIOTRITURATORE A SERVIZIO DELL IMPIANTO DI SELEZIONE RSU E COMPOSTAGGIO DI COLDIANU. FORNITURA DI UN BIOTRITURATORE A SERVIZIO DELL IMPIANTO DI SELEZIONE RSU E COMPOSTAGGIO DI COLDIANU. (CIG 6282065C06) DISCIPLINARE DI GARA Il RUP Ing. Fabrizio Cioccolo 1. STAZIONE APPALTANTE Consorzio

Dettagli

Disciplinare di gara. Il plico contenente la domanda di partecipazione unitamente alle offerte, pena l esclusione dalla

Disciplinare di gara. Il plico contenente la domanda di partecipazione unitamente alle offerte, pena l esclusione dalla PUBBLICO INCANTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI LAVAGGIO E SISTEMAZIONE DELLA VETRERIA E DEI MATERIALI DI LABORATORIO, PULIZIA DELLA STRUMENTAZIONE E DELLE SUPPELLETTILI DI LABORATORIO DELL AGENZIA

Dettagli

Prot. n. 536 Settore: Tecnico Rif.: AP/AP Class. 10-9-0 Arbus, 10/01/2014 F: 1_2012

Prot. n. 536 Settore: Tecnico Rif.: AP/AP Class. 10-9-0 Arbus, 10/01/2014 F: 1_2012 Prot. n. 536 Settore: Tecnico Rif.: AP/AP Class. 10-9-0 Arbus, 10/01/2014 F: 1_2012 AVVISO DI INDAGINE DI MERCATO PER L INDIVIDUAZIONE DEI PROFESSIONISTI DA INVITARE ALLA PROCEDURA NEGOZIATA PER L AFFIDAMENTO

Dettagli

MINISTERO PER I BENI CULTURALI E AMBIENTALI SOPRINTENDENZA ARCHEOLOGICA DI POMPEI BANDO DI GARA. Codice CIG (0135838110)

MINISTERO PER I BENI CULTURALI E AMBIENTALI SOPRINTENDENZA ARCHEOLOGICA DI POMPEI BANDO DI GARA. Codice CIG (0135838110) MINISTERO PER I BENI CULTURALI E AMBIENTALI SOPRINTENDENZA ARCHEOLOGICA DI POMPEI BANDO DI GARA Codice CIG (0135838110) SEZIONE I: I.1) Soggetto aggiudicatore: Soprintendenza Archeologica di Pompei, Direzione

Dettagli

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA C O M U N E D I P O M E Z I A (PROVINCIA DI ROMA) Ufficio Appalti, Gare e Contratti Via Cicerone, n. 5 06/91146521 - -Fax 06/91146520 e-mail: contratti@comune.pomezia.rm.it BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA

Dettagli

REGIONE CALABRIA AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI REGGIO CALABRIA Reggio Calabria

REGIONE CALABRIA AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI REGGIO CALABRIA Reggio Calabria REGIONE CALABRIA AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI REGGIO CALABRIA Reggio Calabria Bando di Gara per la Fornitura e Posa in opera di n 2 Impianti Elevatori Montalettighe e n 1 Impianto Elevatore Ascensore

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA DISCIPLINARE DI GARA AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI ASSICURAZIONE RELATIVO ALLA COPERTURA ASSICURATIVA DEL RISCHIO INFORTUNI DEI DIPENDENTI DELLA FONDAZIONE ENPAIA. CIG: 6220412E5B DETERMINA A CONTRARRE del

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA 1 DISCIPLINARE DI GARA Art. 1 Oggetto L appalto ha ad oggetto l affidamento delle attività di progettazione (definitiva ed esecutiva) e di direzione lavori inerenti al progetto di riqualificazione Area

Dettagli

COMUNE DI TAGGIA PROVINCIA DI IMPERIA

COMUNE DI TAGGIA PROVINCIA DI IMPERIA Prot. 7684 del 01/04/2014 COMUNE DI TAGGIA PROVINCIA DI IMPERIA Via San Francesco n. 441 - CAP 18011 Tel. 0184/476222 - Fax 0184/477200 http:www.taggia.it e-mail: info@comune.taggia.im.it SERVIZIO LAVORI

Dettagli

Società Entrate Pisa S.p.A. Piazza dei Facchini n.16, 56125 Pisa Tel.800/432073 - Fax 050/820850

Società Entrate Pisa S.p.A. Piazza dei Facchini n.16, 56125 Pisa Tel.800/432073 - Fax 050/820850 Società Entrate Pisa S.p.A. Piazza dei Facchini n.16, 56125 Pisa Tel.800/432073 - Fax 050/820850 BANDO DI GARA Appalto del servizio di recapito e tracciabilità di invii postali Importo complessivo del

Dettagli

Area Vigilanza AVVISA

Area Vigilanza AVVISA COMUNE DI VILLASOR Provincia di Cagliari Area Vigilanza P.zza Matteotti, 1 - C.A.P. 09034 Part. IVA 00530500925 Tel 070 9648023 - Fax 070 9647331 www.comune.villasor.ca.it C.F: 82002160925 MANIFESTAZIONE

Dettagli

RENDE NOTO. 1. ENTE APPALTANTE COMUNE DI TRINITAPOLI, Provincia di Barletta Andria Trani, 76015 - Trinitapoli (BT) Tel. 0883/636373 - fax 0883636376

RENDE NOTO. 1. ENTE APPALTANTE COMUNE DI TRINITAPOLI, Provincia di Barletta Andria Trani, 76015 - Trinitapoli (BT) Tel. 0883/636373 - fax 0883636376 OGGETTO: Indagine di mercato, ex art. 267 comma 7 del DPR 207/2010, per la selezione di concorrenti finalizzata al conferimento di incarichi professionali di servizi di ingegneria quali la progettazione

Dettagli

AVVISO DI RICERCA DI MERCATO

AVVISO DI RICERCA DI MERCATO Stazione Appaltante ex art. 33 del D.lvo 163/2006 c/o Settore Risorse Umane e Finanziarie, Patrimonio e Coordinamento dei Progetti Comunitari Ufficio Gare e Contratti Prot. n 56376 Li 24 aprile 2015 AVVISO

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA GESTIONE TRASPORTI METROPOLITANI SPA Servizi assicurativi relativi ai beni ed alle attività istituzionali della GESTIONE TRASPORTI METROPOLITANI SPA inerenti: Lotto Unico ) RCA Libro Matricola DISCIPLINARE

Dettagli

UFFICIO TURISMO. www.comune.latiano.br.it Tel. 0831 729465 - Fax 0831 728100 BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA

UFFICIO TURISMO. www.comune.latiano.br.it Tel. 0831 729465 - Fax 0831 728100 BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA UFFICIO TURISMO www.comune.latiano.br.it Tel. 0831 729465 - Fax 0831 728100 BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA E POSA IN OPERA DI SEGNALETICA STRADALE VERTICALE - Itinerario turistico

Dettagli

BANDO DI GARA - PROCEDURA APERTA (Art. 3 - comma 37, del D.Lgs 163/2006)

BANDO DI GARA - PROCEDURA APERTA (Art. 3 - comma 37, del D.Lgs 163/2006) COMUNE DI BIENTINA Piazza Vittorio Emanuele II, 53 56031 Bientina (PI) Tel. 0587/758411 - Fax 0587/756746 C.F. e P.I. 00188060503 Sito Web www.comune.bientina.pi.it BANDO DI GARA - PROCEDURA APERTA (Art.

Dettagli

Consiglio dell Ordine Nazionale dei Dottori Agronomi e dei Dottori Forestali

Consiglio dell Ordine Nazionale dei Dottori Agronomi e dei Dottori Forestali BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CONSULENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVO DEL CONSIGLIO DELL ORDINE NAZIONALE DEI DOTTORI AGRONOMI E DEI DOTTORI FORESTALI PROCEDURA APERTA CON IL CRITERIO DELL

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO-BICOCCA P.zza dell Ateneo Nuovo, 1-20126, Milano Tel. 02/6448.1 - Fax 02/6448.6105 e-mail: protocollo@unimib.

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO-BICOCCA P.zza dell Ateneo Nuovo, 1-20126, Milano Tel. 02/6448.1 - Fax 02/6448.6105 e-mail: protocollo@unimib. UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO-BICOCCA P.zza dell Ateneo Nuovo, 1-20126, Milano Tel. 02/6448.1 - Fax 02/6448.6105 e-mail: protocollo@unimib.it AVVISO PUBBLICO Per la FORMAZIONE DI ELENCHI DI PROFESSIONISTI

Dettagli

Comune di Oppeano. Provincia di Verona C.F. 80030260238 P.IVA 01536590233

Comune di Oppeano. Provincia di Verona C.F. 80030260238 P.IVA 01536590233 Prot. n. 12715 BANDO DI GARA PER L'AFFIDAMENTO DEI LAVORI DI INSTALLAZIONE DI IMPIANTI FOTOVOLTAICI SULLA COPERTURA DEGLI EDIFICI COMUNALI CON FINANZIAMENTO A MEZZO LEASING IMMOBILIARE SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE

Dettagli

BANDO DI GARA PER PUBBLICO INCANTO

BANDO DI GARA PER PUBBLICO INCANTO COMUNE DI LUSERNA SAN GIOVANNI Provincia di Torino BANDO DI GARA PER PUBBLICO INCANTO In esecuzione della D.C.C. n. 28 del 30/07/2015 e della determinazione n. 274 del 21/09/2015 si rende noto che il Comune

Dettagli

Azienda Ospedaliera Universitaria Seconda Università degli Studi di Napoli Via Costantinopoli, n. 104 80138 - NAPOLI BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA

Azienda Ospedaliera Universitaria Seconda Università degli Studi di Napoli Via Costantinopoli, n. 104 80138 - NAPOLI BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA Azienda Ospedaliera Universitaria Seconda Università degli Studi di Napoli Via Costantinopoli, n. 104 80138 - NAPOLI BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA 1. ENTE APPALTANTE: - Azienda Ospedaliera Universitaria

Dettagli

CITTA DI CINISELLO BALSAMO VIA XXV APRILE, 4

CITTA DI CINISELLO BALSAMO VIA XXV APRILE, 4 CITTA DI CINISELLO BALSAMO VIA XXV APRILE, 4 20092 Cinisello Balsamo (MI) Tel.02/660231 Fax 02/66011464 www.comune.cinisello-balsamo.mi.it E indetta con Determinazione Dirigenziale n.246 del 06/03/2007

Dettagli

1. Amministrazione aggiudicatrice:

1. Amministrazione aggiudicatrice: BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA Codice Identificativo Gara (CIG) 5764878FCE Direttiva 2004/18/CE 1. Amministrazione aggiudicatrice: denominazione UNIVERSITA DEGLI STUDI SUOR ORSOLA BENINCASA UNISOB

Dettagli

Città di Melegnano (Città Metropolitana di Milano)

Città di Melegnano (Città Metropolitana di Milano) Città di Melegnano (Città Metropolitana di Milano) Area Governo del Territorio PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DELL'INCARICO DI STUDIO TECNICO RELATIVO ALLA INDIVIDUAZIONE E QUANTIFICAZIONE PRELIMINARE

Dettagli

COMUNE DI GALATINA Provincia di Lecce

COMUNE DI GALATINA Provincia di Lecce BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO 1. AMMINISTRAZIONE APPALTANTE COMUNE di GALATINA Corso Umberto I, 40 73013 Galatina (LE) Tel. 0836/633111 Fax 0836/561543, ogni

Dettagli