Federazione Italiana Pallacanestro

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Federazione Italiana Pallacanestro"

Transcript

1 Federazione Italiana Pallacanestro DISCIPLINARE PER LA PARTECIPAZIONE ALLA GARA E LA PRESENTAZIONE DELLE OFFERTE (procedura negoziata per l affidamento della polizza Infortuni Tesserati F.I.P.) ART. 1 DI PRESENTAZIONE DELL OFFERTA MODALITÀ Per presentare l offerta definitiva i concorrenti dovranno far pervenire un plico che, a pena di esclusione, dovrà essere idoneamente chiuso in modo da garantirne la segretezza, controfirmato o timbrato sui lembi di chiusura e recante all esterno il nominativo e l indirizzo dell Impresa Offerente (Delegataria o Mandataria) e la seguente dicitura NON APRIRE OFFERTA PER SERVIZIO ASSICURATIVO DELLA FEDERAZIONE ITALIANA DI PALLACANESTRO al seguente indirizzo: FEDERAZIONE ITALIANA PALLACANESTRO UFFICIO CONTRATTI E FORNITURE VIA VITORCHIANO, ROMA entro il termine indicato nella lettera d invito e con le seguenti modalità: a mezzo raccomandata del servizio postale di Stato; a mezzo di agenzia di recapito autorizzata; a mano con consegna dalle ore alle ore di tutti i giorni feriali escluso il sabato. Il recapito tempestivo del plico rimane ad esclusivo rischio del mittente ove, per qualsiasi motivo, non esclusa la forza maggiore o il fatto di terzi, esso non giunga a destinazione entro il termine previsto. L offerta dovrà essere redatta in lingua italiana. La documentazione non in lingua italiana dovrà essere accompagnata da traduzione giurata in lingua italiana. L offerta deve essere redatta e corredata dei documenti e delle certificazioni prescritti. Non sarà ammessa alla gara l offerta nel caso manchi o risulti incompleto od irregolare alcuno dei documenti richiesti. Non saranno ammesse offerte parziali. Non sarà ammesso il subappalto. Pagina 1 di 12

2 Alle Compagnie che presentino offerta in coassicurazione è preclusa la partecipazione in forma singola, o in altra coassicurazione o in altro raggruppamento. Per le Compagnie che abbiano rapporti diretti di controllo, di collegamento, o siano a loro volta controllate, ai sensi dell art Cod. Civ., è ammessa la contemporanea partecipazione sia della Compagnia controllante che delle Compagnie controllate, esclusivamente in coassicurazione o raggruppamento. La mancata osservanza del predetto criterio è causa di esclusione dalla gara, che coinvolgerà anche il raggruppamento o le coassicuratrici. Il sopra nominato plico dovrà contenere tre buste idoneamente chiuse contrassegnate, rispettivamente, dalle lettere A), B) e C) riportanti, oltre al nome del mittente, le seguenti diciture: BUSTA A) DOCUMENTAZIONE BUSTA B) OFFERTA TECNICA BUSTA C) OFFERTA ECONOMICA A pena di esclusione, la BUSTA C OFFERTA ECONOMICA deve essere idoneamente sigillata in modo da garantirne la segretezza, nonché controfirmata o timbrata sui lembi di chiusura. BUSTA A) DOCUMENTAZIONE La seguente dichiarazione dovrà essere resa, a pena di esclusione, in carta resa legale mediante l applicazione della marca da bollo di 14,62, secondo quanto previsto dalla vigente normativa e dal presente Disciplinare, ai sensi e per gli effetti del D.P.R. 445/2000, utilizzando preferibilmente il modulo Allegato A. Saranno accettate autonome dichiarazioni, debitamente sottoscritte ai sensi e per gli effetti del D.P.R. 445/2000, il cui contenuto rispetti quanto richiesto nel sopraccitato modulo. 1) Dichiarazione sottoscritta dal legale rappresentante, o da procuratore fornito di poteri di rappresentanza, dell Impresa offerente nelle forme di cui al D.P.R. 445/2000 e s.m.i. attestante: a) la denominazione o ragione sociale con indicazione della partita IVA e del Codice Fiscale; b) di aver preso piena ed integrale conoscenza delle disposizioni della lettera d invito, approvandone incondizionatamente il contenuto; c) di aver preso piena ed integrale conoscenza dei capitolati e di accettarne tutte le condizioni, salvo le varianti proposte nell apposito modulo fornito dalla Federazione; d) l eventualità di avvalersi dell Istituto della Coassicurazione, nel completamento del riparto di coassicurazione, con obbligo di indicarne la composizione, e che le compagnie che compongono il predetto riparto, pena esclusione, rientrano nei parametri di cui all art. 2) Requisiti dei partecipanti del Disciplinare di gara afferente la fase di preselezione; si precisa che tanto nel caso di Imprese temporaneamente raggruppate, che nel caso di coassicurazione, pena esclusione, dovrà essere garantita la sottoscrizione del 100% dei rischi; Pagina 2 di 12

3 e) di impegnarsi a fornire, entro il trentesimo giorno successivo ad ogni scadenza annuale del contratto, un informativa circa la quantificazione dei sinistri denunciati, corredata dai seguenti dati minimi: sinistri denunciati, numero sinistro, data di accadimento, descrizione dell evento, tipologia di lesione e categoria assicurata, importo pagato, importo riservato, importo dell eventuale franchigia, data del pagamento o della chiusura senza seguito, sinistri respinti e relativa motivazione; f) l inesistenza di rapporti di controllo e collegamento, ai sensi dell art del codice civile, con altre società concorrenti alla stessa gara, nonché l inesistenza di forme di collegamento sostanziale, quali la comunanza con altre compagnie concorrenti del legale rappresentante/ titolare/amministratore/soci e procuratori con poteri di rappresentanza; g) nominativo, indirizzo e numero di fax e/o indirizzo di posta elettronica della persona cui inviare ogni comunicazione attinente lo svolgimento della gara; h) l indicazione della sede di riferimento. Dovrà essere presentata la cauzione provvisoria di cui all art. 75 D. Lgs. 163/2006 s.m.i, pari al 2% del premio lordo calcolato sull importo triennale a base di gara, ovvero il 2% di ,00 pari ad ,00=. I concorrenti che intendessero valersi del beneficio della riduzione di cui al comma 7 del citato articolo 75 devono presentare copia del certificato attestante il possesso del sistema di qualità UNI EN ISO Dovrà inoltre essere presentata ricevuta del versamento del contributo dovuto a favore dell Autorità per la vigilanza sui contratti pubblici di lavori, servizi e forniture, da effettuarsi con le modalità di cui al successivo art. 5 Altre informazioni del presente Disciplinare. La mancata dimostrazione dell avvenuto versamento è causa di esclusione dalla procedura di gara. 2) In caso di coassicurazione, ciascuna Società coassicuratrice deve presentare, compilando il modulo Allegato D, la delega/procura conferita al coassicuratore delegatario, dalla quale risulti: a) l impegno dei coassicuratori a riconoscere validi ed efficaci gli atti di gestione del coassicuratore delegatario; b) l impegno dei coassicuratori a riconoscere validi ed efficaci gli impegni assunti e le offerte formulate del coassicuratore delegatario; c) l accettazione delle quote di coassicurazione riservate dalla Compagnia delegataria, con indicazione della quota di rispettiva sottoscrizione del rischio. Inoltre: d) la cauzione di cui all art. 75 DLgs 163/2006 dovrà essere presentata dalla Compagnia delegataria e potrà essere intestata sia alla sola predetta Impresa, sia contenere l indicazione della ragione sociale delle Imprese formanti il riparto di coassicurazione; e) il versamento di cui sopra è unico ed effettuato dalla Compagnia delegataria, nonchè il relativo pagamento è eseguito da quest ultima; nella causale potrà essere indicata la denominazione delle Imprese formanti il riparto di coassicurazione. 3) In caso di partecipazione di imprese raggruppate o raggruppande in A.T.I., ciascuna società raggruppata o raggruppanda deve presentare, compilando il Pagina 3 di 12

4 modulo Allegato D, l offerta congiunta, che comporta la responsabilità solidale nei confronti dell Ente di tutte le imprese componenti l A.T.I. e che, pena esclusione dalla gara, deve: a) essere sottoscritta da tutte le imprese raggruppate o raggruppande; b) specificare le parti del servizio (percentuale di copertura del rischio) che saranno eseguite dalle singole imprese; c) indicare l impresa capogruppo (mandataria); d) contenere l impegno che, in caso di aggiudicazione della gara, le stesse imprese si conformeranno alla disciplina prevista dall art. 37 del d. Lgs. 163/2006 s.m.i. Inoltre: e) la cauzione di cui all art. 75 DLgs 163/2006 dovrà essere intestata all A.T.I. e contenere l indicazione della ragione sociale delle Imprese formanti il Raggruppamento; f) il versamento di cui sopra è unico ed effettuato dalla Compagnia mandataria, nonchè il relativo pagamento è eseguito da quest ultima. Nel caso di coassicurazione o raggruppamento: la dichiarazione di cui ai punti 1a), 1b), 1c) e 1f) deve essere presentata da ogni Compagnia partecipante; la dichiarazione di cui ai punti 1d), 1e), 1g) e 1h) deve essere presentata solo dalla Compagnia delegataria/mandataria; ciascuna Società coassicuratrice deve presentare la delega conferita al coassicuratore dalla quale risultino gli elementi sopra indicati. BUSTA B) OFFERTA TECNICA Dovrà essere inserita: dichiarazione di accettazione integrale delle condizioni del capitolato speciale, tranne che per le varianti proposte, le cui caratteristiche sono previste al seguente art.2, sottoscritta dal legale rappresentante o procuratore fornito dei poteri necessari, secondo il modulo Allegato B, in alternativa, dichiarazione di accettazione integrale delle condizioni del capitolato speciale senza varianti, sottoscritta dal legale rappresentante o procuratore fornito dei poteri necessari. Eventuali varianti peggiorative, previste secondo le caratteristiche di cui al seguente art.2, dovranno essere riferite solamente alla diminuzione degli indennizzi da infortunio e dei massimali per i rimborsi previsti all art. 06= del capitolato speciale d oneri. Saranno ammesse le sole varianti riferite a diminuzione percentuale rispetto ai predetti indennizzi e massimali. Nel caso di varianti migliorative il loro numero è illimitato; le caratteristiche delle stesse sono previste al seguente art 2. Si elencano le tipologie di varianti oggetto della presente valutazione, ordinate per decrescente importanza: Pagina 4 di 12

5 N TIPO VARIANTE A1 Art. 06, Tabella delle tipologie di lesioni indennizzabili A2 VARIANTI MIGLIORATIVE A2.1 Definizioni di polizza e normativa tecnica A2.2 Franchigie, scoperti e limiti di indennizzo A2.3 Esclusioni A2.4 Norme che regolano la gestione del contratto BUSTA C) - OFFERTA ECONOMICA Dovrà essere inserita dichiarazione in carta resa legale, mediante l applicazione della marca da bollo di 14,62 redatte in lingua italiana e, a pena di esclusione, in conformità al modulo di offerta economica Allegato C, sottoscritto dal legale rappresentante o procuratore fornito dei poteri necessari e riportanti: a) la denominazione della Compagnia offerente ed i relativi codice fiscale, partita IVA e sede legale; b) l indicazione, in cifre ed in lettere, del premio complessivamente offerto per l intero lotto nonché l eventuale indicazione dei tassi e/o premi unitari offerti per ciascuna tipologia di rischio, in conformità al modulo di offerta economica. Nel caso di discordanza tra importo espresso in cifre e quello in lettere, verrà preso in considerazione quello più vantaggioso per l Ente appaltante; c) l indicazione che la Compagnia presenta offerta con sottoscrizione del 100% del rischio, ovvero l indicazione del completo riparto di coassicurazione. Le offerte dovranno essere prodotte in conformità al disposto dell art. 24 del Capitolato speciale d oneri (polizza) allegato alla lettera d invito (premio massimo annuo lordo per persona), sulla base delle categorie e del numero iniziale dei Tesserati della Federazione Italiana di Pallacanestro di cui all art. 26 del predetto Capitolato, così come ripetuto nel modulo di offerta economica. A pena di esclusione, non saranno ammesse offerte: riportanti un premio annuo lordo per persona superiore a quanto precisato nel suindicato art. 24; riportanti un numero inferiore di Tesserati rispetto a quello iniziale riferito ad ogni categoria di cui al suindicato art. 26. Nella busta dovrà altresì essere inserita la relazione firmata dal legale rappresentante o da idoneo procuratore della Società contenente le giustificazioni, redatte su carta libera, relative alle voci di prezzo che concorrono a formare l importo dell appalto posto a base di gara e riportante anche l oggetto della gara ed i dati identificativi dell impresa. Detta relazione giustificativa dovrà essere redatta secondo quanto indicato agli artt. 86, 87 e 88 del D.Lgs. 163/2006 e secondo il fac simile in calce al presente Disciplinare (Scheda 1). Si precisa che le dichiarazioni, l offerta e le giustificazioni, per essere valide, devono essere sottoscritte, a pena di esclusione dalla gara, con firma leggibile e per esteso dal legale rappresentante della Compagnia concorrente o da un suo idoneo procuratore. In Pagina 5 di 12

6 caso di A.T.I. o coassicurazione devono essere sottoscritte da ciascun rappresentante legale delle Compagnia raggruppate/coassicurate o loro procuratore. ART. 2 SVOLGIMENTO E DI AGGIUDICAZIONE DELL APPALTO MODALITÀ DI La presente Gara verrà aggiudicata a favore dell offerta economicamente più vantaggiosa, ai sensi dell art. 83 del D. Lgs. 163/2006 s.m.i.. Saranno applicati i seguenti parametri di valutazione: Parametro Punteggio massimo a) Merito tecnico 60 punti b) Offerta Economica (prezzo) 40 punti TOTALE 100 punti A) MERITO TECNICO: Massimo 60 punti. Verranno attribuiti 50 punti alla Compagnia che non offrirà nessuna variante all art. 06 Tabella delle tipologie di lesioni indennizzabili di cui al Capitolato speciale d Appalto. Alle offerte che prevedono varianti peggiorative all art. 06 Tabella delle tipologie di lesioni indennizzabili - del Capitolato speciale d Appalto verranno detratti, dai 50 punti inizialmente attribuiti, tanti punti quanti previsti dalla caratteristica della variante (vedi successiva tabella sinottica). Alle offerte che prevedono varianti migliorative al Capitolato il punteggio sarà aumentato fino ad un massimo di 60 punti in relazione alla portata globale delle migliorie proposte (vedi successiva tabella sinottica). N TIPO VARIANTE CARATTERISTICHE DELLA VARIANTE A1 Art. 06 Tabella delle Nessuna variante all art. 06 tipologie di lesioni indennizzabili Art. 06 Tabella delle tipologie di lesioni indennizzabili VARIANTI PEGGIORATIVE (Sono ammesse varianti in diminuzione percentuale rispetto al criterio di liquidazione proposto nel capitolato; le varianti non riferite al solo art 7= del Capitolato saranno escluse) A1.1 INSERIMENTO DI UNA PERCENTUALE DI DIMINUZIONE DEGLI INDENNIZZI DA INFORTUNIO E DEI MASSIMALI PER I RIMBORSI MASSIMA DIMINUZIONE CONSENTITA 20% TOTALE MASSIMA DETRAZIONE PUNTEGGIO MASSIMO 50 punti MASSIMA DETRAZIONE DI PUNTI 30 PUNTI Pagina 6 di 12

7 VARIANTI MIGLIORATIVE A2 Migliorie apportate ai seguenti punti A2.1, A2.2, A2.3, A2.4 A2.1 Definizioni di polizza e Diversa formulazione favorevole alla normativa tecnica Federazione delle definizioni e dei contenuti della normativa tecnica (con esclusione delle norme che regolano la gestione amministrativa del contratto di cui al seguente punto A2.4) rispetto a quanto proposto nel capitolato A2.2 Esclusioni Modifica favorevole di quanto riportato a titolo di esclusione nel capitolato speciale A2.3 Franchigie, scoperti e Modifica favorevole delle franchigie, limiti di indennizzo scoperti e/o limiti di indennizzo A2.4 Norme che regolano la Diversa formulazione favorevole alla gestione del contratto Federazione delle norme che regolano la gestione del contratto (ad esempio termini di mora, termini di disdetta, recesso in caso di sinistro, termini per la regolazione del premio, norme che regolamentano la gestione dei sinistri). TOTALE MASSIMO PUNTEGGIO MERITO TECNICO - MASSIMO PUNTEGGIO TOTALE PUNTEGGIO MASSIMO 10 Punti 60 Punti Il punteggio al prospetto sopra indicato, elementi A1 e A1.1, per l assenza di varianti o per l inserimento di una percentuale di diminuzione degli indennizzi da infortunio e dei massimali per i rimborsi fino ad un massimo del 20%, verrà attribuito come segue: (per offerta s intende il valore numerico percentuale afferente la diminuzione percentuale proposta): all offerta senza diminuzione percentuale (punto A1) non verrà assegnato alcun punteggio sottraibile; all offerta peggiore verrà assegnato il punteggio massimo sottraibile (30 punti); alle restanti offerte il punteggio verrà sottratto nel seguente modo: X (punteggio da sottrarre all offerta) = Offerta presa in esame X 30 (punteggio massimo detraibile) Offerta peggiore Relativamente all elemento di cui al punto A2, il punteggio verrà attribuito in relazione all entità complessiva del miglioramento proposto fino ad un massimo di punti 60. La Commissione, a suo insindacabile giudizio, si riserva la facoltà di valutare nel suo complesso la sostanza delle migliorie apportate indipendentemente dal numero delle stesse. La Commissione prenderà in considerazione solo le varianti rientranti nelle 4 (quattro) categorie sopra riportate (A2.1 usque A2.4). Pagina 7 di 12

8 B) OFFERTA ECONOMICA: Massimo 40 punti. Verranno attribuiti 40 punti all Impresa assicuratrice che avrà offerto il premio più basso. Alle altre concorrenti verrà attribuito il punteggio con la seguente formula: X (punteggio da attribuire all offerta) = Offerta più bassa X 40 (punteggio massimo) Offerta presa in esame Il punteggio relativo a ciascuna offerta sarà determinato dalla somma dei punteggi ottenuti per i parametri A) e B). Risulterà aggiudicatario il concorrente che avrà ottenuto il punteggio più alto. La F.I.P. si riserva il diritto: a) a suo insindacabile giudizio, di procedere all'aggiudicazione anche in presenza di una sola offerta, purché la stessa risulti valida e congrua ai sensi dell'art. 69 R. D. n. 827/1924; b) di non procedere all'aggiudicazione nel caso in cui nessuna delle offerte presentate venga ritenuta idonea o congrua; c) di non procedere all'aggiudicazione nel caso di offerte non compatibili rispetto alla disponibilità della FIP, prevista per la presente gara; d) di sospendere, prorogare, reindire o non aggiudicare la gara, qualora sussistano o intervengano gravi motivi di interesse pubblico. Nulla sarà dovuto ai concorrenti al verificarsi delle evenienze di cui ai precedenti punti b), c), d). ART 3 PROCEDURA DI ESAME DELLE OFFERTE. 1) Si procederà all apertura dei plichi ed alla verifica della regolare presentazione della documentazione amministrativa contenuta nella BUSTA A in seduta pubblica, presieduta da un apposita Commissione, in data 22 giugno ) Espletata la fase del controllo formale, la Commissione procede, in seduta non pubblica, all'esame e valutazione delle offerte tecniche per i soli concorrenti che abbiano presentato documentazione regolare e completa, al fine di attribuire il punteggio secondo i criteri sopra esposti. 3) In relazione ai precedenti punti 1 e 2, qualora ne ravvisi la necessità, la Commissione può procedere, ai sensi dell articolo 46 D. Lgs. 163/2006 e s.m.i. a richiedere ai concorrenti di completare e/o di fornire chiarimenti in ordine al contenuto della documentazione e delle dichiarazioni presentate, con riserva di esclusione qualora non vengano fornite valide spiegazioni. 4) Concluso il predetto esame la Commissione procede ad esaminare le offerte economiche delle sole Imprese che abbiano presentato documentazione amministrativa e tecnica regolare e completa. 5) La Commissione procede all'attribuzione dei punteggi alle offerte economiche e, quindi, all attribuzione dei punteggi totali e alla redazione di una graduatoria provvisoria delle offerte esaminate. Pagina 8 di 12

9 6) La Commissione si riserva la facoltà di effettuare una fase di rinegoziazione delle condizioni normative e/o economiche delle offerte presentate con i primi due concorrenti risultanti dalla graduatoria provvisoria. 7) Al termine della rinegoziazione la Commissione redigerà una graduatoria finale delle offerte esaminate, quindi dichiarerà aggiudicataria l impresa che avrà ottenuto il punteggio più alto. Nel termine di 30 giorni dal ricevimento della comunicazione dell avvenuta aggiudicazione, l aggiudicatario dovrà far pervenire alla F.I.P. la seguente documentazione (in originale o in copia autenticata ): a) idoneo documento comprovante la prestazione di una garanzia definitiva, costituita con le modalità e alle condizioni di cui all art.113 del D.Lgs.163/2006 a garanzia degli impegni assunti, di importo pari al 10% dell importo relativo all appalto aggiudicato. Nessun interesse o risarcimento a qualsiasi titolo sarà dovuto per i depositi cauzionali. b) per le Imprese non residenti, senza stabile organizzazione in Italia, la nomina, nelle forme di legge, del rappresentante fiscale ai sensi degli articoli 17, comma 2, e 53, comma 3, D.P.R. n.633/72. In caso di A.T.I. e di Consorzi: la documentazione di cui al precedente punto a) dovrà essere presentata da tutte le Imprese raggruppate, ovvero sia da tutte le Imprese consorziate che dal Consorzio; la documentazione di cui al precedente punto b ) dovrà essere presentata da tutte le Imprese raggruppate, raggruppande o consorziate non residenti, senza stabile organizzazione in Italia. Dovranno inoltre essere prodotti: copia autentica del mandato speciale irrevocabile con rappresentanza alla Impresa capogruppo, ovvero dell atto costitutivo del Consorzio; dichiarazione, firmata dal legale rappresentante o da persona munita di comprovati poteri di firma, dell Impresa mandataria ovvero del Consorzio, che attesti le prestazioni che verranno fornite dalle singole Imprese raggruppate o consorziate, in conformità a quanto dichiarato in sede di offerta. Poiché la ricezione della predetta documentazione nel termine fissato è condizione essenziale per la stipulazione del contratto, qualora I Impresa aggiudicataria non produca, entro 30 giorni dalla data della predetta comunicazione, la documentazione richiesta o non risulti in possesso dei requisiti dichiarati all atto della presentazione dell offerta, F.I.P. procederà all escussione della relativa cauzione provvisoria, alla determinazione della nuova soglia di anomalia dell offerta e alla conseguente eventuale nuova aggiudicazione. TERMINE DI VALIDITA DELL OFFERTA: 180 giorni dalla scadenza fissata per la ricezione delle offerte.. ART. 4 AGGIUDICAZIONE DEFINITIVA L'aggiudicazione sarà perfetta ed efficace in via definitiva soltanto dopo che FIP avrà effettuato con esito positivo le verifiche ed i controlli in capo all'aggiudicataria circa il possesso di tutti i requisiti di partecipazione richiesti dal Bando di gara e dal Disciplinare Pagina 9 di 12

10 relativo alla fase di prequalifica, nonché quelli richiesti dalle vigenti disposizioni normative per la stipula dei contratti con le Pubbliche Amministrazioni, ex artt. 11 e 12 del D.Lgs. 163/2006 s.m.i.. Si informa che all aggiudicataria sarà richiesta la cauzione definitiva ai sensi dell art. 113 del D.lgs 163/2006 s.m.i. (10% del valore dell appalto aggiudicato, calcolato sulla durata triennale del contratto), a pena di decadenza dall aggiudicazione. Stante quanto sopra ed in riferimento a quanto disciplinato dal capitolato speciale oggetto della gara, l aggiudicatario si impegna a garantire la copertura assicurativa dalle ore 24 del , anche in pendenza dell aggiudicazione definitiva e della sottoscrizione della polizza. ART. 5 ALTRE INFORMAZIONI A norma della legge n. 241/1990, si informa che il responsabile del procedimento è la Sig.ra Daniela Casolino, reperibile ai numeri telefonici /6577. Eventuali informazioni possono essere richieste come segue: se relative al Disciplinare di gara, al responsabile del procedimento, reperibile ai numeri di cui sopra, ed anche alla Società Aon S.p.A., chiedendo del sig. Vittorio Battocchio, tel 02/ fax 02/ ; se relative al capitolato tecnico alla Società AON S.p.A., chiedendo del Sig. Giuseppe Loro tel. 02/ fax 02/ Per l effettuazione della presente procedura e per la stipulazione, gestione ed esecuzione del contratto F.I.P. si avvale dell assistenza e consulenza della Società AON S.p.A. (con sede legale in Milano via A. Ponti, 8/10), Broker iscritto alla Sezione B, di cui al Registro Unico degli Intermediari, ai sensi dell art. 109, D.Lgs 209/2005 e s.m.i. L opera del Broker sarà remunerata, in conformità alla prassi di mercato, dal/dalle Compagnia/e aggiudicataria/e; al fine di garantire la par condicio delle Società offerenti e la determinatezza delle offerte, le stesse dovranno essere formulate prevedendo la remunerazione del broker nella misura del 15% del premio imponibile della polizza oggetto del presente appalto. Statistiche sinistri: vedi documento allegato alla lettera d invito, redatto da Aon SpA e denominato "Situazione sinistri della F.I.P. aggiornato a maggio Per le procedure di individuazione del contraente per forniture e servizi pubblicate dal 01 febbraio 2007 (deliberazione dell Autorità per la vigilanza sui contratti pubblici di lavori, servizi e forniture ), i concorrenti dovranno provvedere al versamento del contributo a favore dell Autorità per la vigilanza sui contratti pubblici di lavori, servizi e forniture, da effettuarsi con le seguenti modalità: versamento sul conto corrente postale n intestato a "AUT. CONTR. PUBB." Via di Ripetta, 246, Roma (codice fiscale ), come da istruzioni on line sul sito dell Autorità. Le ditte dovranno indicare nella causale: - la propria denominazione e il proprio codice fiscale, - la denominazione della stazione appaltante Pagina 10 di 12

11 - l oggetto del bando di gara, o comunque una descrizione che permetta di identificare la procedura Quota per ogni partecipante (in ) Polizza Infortuni Tesserati Euro 80,00 Codice CIG E70 Le imprese partecipanti alla gara sono tenute a dimostrare, al momento di presentazione dell offerta, di avere versato la somma dovuta a titolo di contribuzione. La mancata dimostrazione dell avvenuto versamento di tale somma è causa di esclusione dalla procedura di gara. ART. 6 TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI Ai sensi dell articolo 13 del D.lgs 196/2003 e successive modifiche (tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali) si provvede all informativa di cui al comma 1) dello stesso articolo facendo presente che i dati personali forniti dalle Compagnie saranno raccolti presso la FIP per le finalità inerenti la gestione delle procedure previste dalla legislazione vigente per l attività contrattuale e la scelta del contraente. Il trattamento dei dati personali (registrazione, organizzazione, conservazione) svolto con strumenti informatici e/o cartacei idonei a garantire la sicurezza e la riservatezza dei dati stessi, potrà avvenire sia per le finalità correlate alla scelta del contraente ed all instaurazione del rapporto contrattuale, che per finalità inerenti alla gestione del rapporto medesimo. Il conferimento dei dati è obbligatorio ai fini della partecipazione alla procedura di gara, pena l esclusione; per l aggiudicatario il conferimento è altresì obbligatorio ai fini della stipulazione del contratto e dell adempimento di tutti gli obblighi ad esso conseguenti ai sensi di legge. La comunicazione dei dati conferiti a soggetti pubblici o privati sarà effettuata nei soli casi e con le modalità di cui al D.lgs 196/2003. In relazione al trattamento dei dati conferiti l interessato gode dei diritti di cui all art. 7 del D.lgs. 196/2003 tra i quali figura il diritto d accesso ai dati che lo riguardano, il diritto di far rettificare, aggiornare, completare i dati erronei, incompleti o inoltrati in termini non conformi alla legge, nonché il diritto di opporsi al loro trattamento per motivi legittimi. Il Responsabile del trattamento dei dati personali è individuato nella persona del Prof. Fausto Maifredi nella sua qualità di Presidente della FIP. IL SEGRETARIO GENERALE Maurizio Bertea Pagina 11 di 12

12 SCHEDA 1 - Gara a procedura negoziata concernente l aggiudicazione della polizza Infortuni Tesserati della Federazione Italiana di Pallacanestro (da redigersi in carta libera ed inserire nella BUSTA C OFFERTA ECONOMICA di cui all art. 1) GIUSTIFICAZIONE PREZZI OFFERTI Il/I sottoscritto/i nella sua/loro qualità di in nome e per conto della Società con sede in codice fiscale o partita Iva con riferimento alla procedura aperta bandita dalla Federazione Italiana di Pallacanestro dichiara che ha potuto offrire il prezzo indicato nella relativa offerta perchè: IL LEGALE RAPPRESENTANTE/PROCURATORE SPECIALE/AGENTE PROCURATORE Pagina 12 di 12

RESIDENZA RIVIERA DEL BRENTA

RESIDENZA RIVIERA DEL BRENTA RESIDENZA RIVIERA DEL BRENTA Centro di Soggiorno per Anziani DOLO (VE) 30031 DOLO (VE) Via Garibaldi 73 Tel. (041) 410192 410039 Fax (041) 412016 (A/AssLetInv) Codice Fiscale 82004730279 Partita Iva 00900180274

Dettagli

BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI BROKERAGGIO E CONSULENZA ASSICURATIVA

BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI BROKERAGGIO E CONSULENZA ASSICURATIVA COMUNE DI CORSICO Provincia di Milano BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI BROKERAGGIO E CONSULENZA ASSICURATIVA AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE: COMUNE DI CORSICO (Prov. Di

Dettagli

COMUNE DI MONSERRATO

COMUNE DI MONSERRATO COMUNE DI MONSERRATO Provincia di Cagliari Settore Economico Finanziario DISCIPLINARE PER LA PARTECIPAZIONE ALLA GARA E PER LA PRESENTAZIONE DELLE OFFERTE Allegato A al bando di gara 1) Ente Aggiudicatore:

Dettagli

OGGETTO: LETTERA DI INVITO A PRESENTARE OFFERTA PER L AFFIDAMENTO DI SERVIZI ASSICURATIVI

OGGETTO: LETTERA DI INVITO A PRESENTARE OFFERTA PER L AFFIDAMENTO DI SERVIZI ASSICURATIVI Torino, 18 febbraio 2015 Spett.le società OGGETTO: LETTERA DI INVITO A PRESENTARE OFFERTA PER L AFFIDAMENTO DI SERVIZI ASSICURATIVI Polizza per la Responsabilità Civile di Amministratori e Responsabilità

Dettagli

Disciplinare di gara. Il plico contenente la domanda di partecipazione unitamente alle offerte, pena l esclusione dalla

Disciplinare di gara. Il plico contenente la domanda di partecipazione unitamente alle offerte, pena l esclusione dalla PUBBLICO INCANTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI LAVAGGIO E SISTEMAZIONE DELLA VETRERIA E DEI MATERIALI DI LABORATORIO, PULIZIA DELLA STRUMENTAZIONE E DELLE SUPPELLETTILI DI LABORATORIO DELL AGENZIA

Dettagli

CITTA DI COSSATO Provincia di Biella Settore Area Amministrativa e Servizi Finanziari

CITTA DI COSSATO Provincia di Biella Settore Area Amministrativa e Servizi Finanziari Ufficio Gestione Economico Finanziaria e Controllo di Gestione Prot. nr. Cossato, lì..2012 VIA FAX Spett.le Oggetto: Lettera di invito alla Procedura di Cottimo Fiduciario, ai sensi dell'art. 125 del Decreto

Dettagli

Via Roma 20 21047 Saronno (VA) Tel. 02.962.88.220 Fax 02.962.48.896 www.saronnoservizi.it CIG: ZD1100E36D

Via Roma 20 21047 Saronno (VA) Tel. 02.962.88.220 Fax 02.962.48.896 www.saronnoservizi.it CIG: ZD1100E36D Saronno, 07 luglio 2014 Prot. 1666 / 2014 OGGETTO: Invito alla procedura negoziata per la messa in sicurezza definitiva del pozzo dismesso Amendola e trasformazione in piezometro del pozzo ad uso potabile

Dettagli

COMUNE DI FRABOSA SOTTANA P r o v i n c i a d i C u n e o

COMUNE DI FRABOSA SOTTANA P r o v i n c i a d i C u n e o COMUNE DI FRABOSA SOTTANA P r o v i n c i a d i C u n e o Via IV Novembre, 12 C.A.P. 12083 - Tel.0174/244481-2 - Fax.0174/244730 e-mail: comune@comune.frabosa-sottana.cn.it PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO

Dettagli

COMUNE DI CAORSO (Provincia di Piacenza) DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA IN ECONOMIA SOTTO SOGLIA EX ART. 125 D.LGS. 163/2006

COMUNE DI CAORSO (Provincia di Piacenza) DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA IN ECONOMIA SOTTO SOGLIA EX ART. 125 D.LGS. 163/2006 DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA IN ECONOMIA SOTTO SOGLIA EX ART. 125 D.LGS. 163/2006 1) Disciplina dell appalto 2) Ente aggiudicatore, luogo della prestazione e durata 3) Oggetto della gara d appalto 4)

Dettagli

COMUNE DI AREZZO DIREZIONE SERVIZI FINANZIARI SERVIZIO GARE E PATRIMONIO DISCIPLINARE DI GARA

COMUNE DI AREZZO DIREZIONE SERVIZI FINANZIARI SERVIZIO GARE E PATRIMONIO DISCIPLINARE DI GARA COMUNE DI AREZZO DIREZIONE SERVIZI FINANZIARI SERVIZIO GARE E PATRIMONIO DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE 1 In esecuzione della deliberazione di Consiglio

Dettagli

Articolo 1 PROCEDURA DI GARA

Articolo 1 PROCEDURA DI GARA DISCIPLINARE DI GARA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA DEGLI STABILI SEDE DEGLI UFFICI DEL CONSIGLIO REGIONALE IN TRIESTE LOTTO UNICO PERIODO TRE ANNI Articolo 1 PROCEDURA DI GARA L aggiudicazione

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA A1993/08-3 DISCIPLINARE DI GARA Allegato B) Alla determina n. del OGGETTO: Disciplinare di gara per il servizio di somministrazione lavoro a tempo determinato. Art. 1 Procedura semplificata ai sensi degli

Dettagli

BANDO Dl GARA CON PROCEDURA APERTA

BANDO Dl GARA CON PROCEDURA APERTA BANDO Dl GARA CON PROCEDURA APERTA APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI COPERTURA ASSICURATIVA DEI LOTTI: 1) INFORTUNI 2) KASKO DIPENDENTI IN MISSIONE 3) LIBRO MATRICOLA RC AUTO DECORRENZA DELLA COPERTURA

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA Allegato C) Determina n. 73 del 20.05.2014 Il Responsabile del Servizio Finanziario f.to Maria Teresa Tomaselli COMUNE DI AZZANELLO (PROVINCIA DI CREMONA) Via Antonio Valcarenghi n. 5 Cap 26010 Tel. 0374/66624

Dettagli

COMUNE DI SAN SPERATE Provincia di Cagliari. Settore Economico Finanziario

COMUNE DI SAN SPERATE Provincia di Cagliari. Settore Economico Finanziario COMUNE DI SAN SPERATE Provincia di Cagliari Settore Economico Finanziario Prot. N.... Data... RACCOMANDATA A.R. Anticipata a mezzo fax Spett.le Impresa......... OGGETTO: Richiesta di preventivo - offerta

Dettagli

U.O. Protocollo dell Istituto Zooprofilattico Sperimentale delle Venezie Viale dell Università n. 10 35020 Legnaro (PD).

U.O. Protocollo dell Istituto Zooprofilattico Sperimentale delle Venezie Viale dell Università n. 10 35020 Legnaro (PD). Spett.le Ditta Oggetto: invito a gara a evidenza pubblica a mezzo procedura ristretta, per l affidamento del servizio di noleggio e di lavaggio, dei capi di vestiario da lavoro del personale che opera

Dettagli

Consiglio Superiore della Magistratura

Consiglio Superiore della Magistratura GARA EUROPEA A PROCEDURA RISTRETTA PER L AFFIDAMENTO DELLA COPERTURA ASSICURATIVA SANITARIA PER IL PERSONALE DEL CONSIGLIO SUPERIORE DELLA MAGISTRATURA CIG 06449841A2 ****** DISCIPLINARE DI GARA Pag 1

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA CESSIONE DEL CREDITO PRO SOLUTO

DISCIPLINARE DI GARA CESSIONE DEL CREDITO PRO SOLUTO DISCIPLINARE DI GARA CESSIONE DEL CREDITO PRO SOLUTO ART. 1 - OGGETTO DEL SERVIZIO Napoli Sociale S.p.A. di seguito più semplicemente Azienda, ha indetto gara, a mezzo procedura aperta ai sensi del D.lgs.

Dettagli

COMUNE DI CASORATE PRIMO

COMUNE DI CASORATE PRIMO RACCOMANDATA A.R. N. 15111 di Prot. Casorate Primo lì 28 novembre 2008 Spett. le Determinazione Servizio Finanziario n. 56 del 26/11/2008 Oggetto: Invito alla Procedura Negoziata l affidamento delle coperture

Dettagli

Il Responsabile del Servizio Finanziario in esecuzione della deliberazione consiliare n... del..., RENDE NOTO

Il Responsabile del Servizio Finanziario in esecuzione della deliberazione consiliare n... del..., RENDE NOTO Amministrazione aggiudicatrice :COMUNE DI GORIANO SICOLI- Goriano Sicoli- Cap 67020 Codice fiscale e P.I. 00218000669 Tel 0864720003 Fax 0864720068 - E-mail gorianosicoli@pec.it : procedura aperta ex art.3,

Dettagli

3. ORGANICO DELL ENTE Attualmente l organico del Comune di Villaricca è dotato di circa 90 unità lavorative.

3. ORGANICO DELL ENTE Attualmente l organico del Comune di Villaricca è dotato di circa 90 unità lavorative. AVVISO PUBBLICO DI PROCEDURA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI MEDICO COMPETENTE PER LA SICUREZZA E LA SALUTE DEI LAVORATORI SUL LUOGO DI LAVORO AI SENSI DEL D. LGS. N. 81 DEL 09.04.2008. CIG Z3C1636038.

Dettagli

DISCIPLINARE PER LA PARTECIPAZIONE ALLA GARA E PER LA PRESENTAZIONE DELLE OFFERTE Allegato A CIG GENERALE 3487506CFB

DISCIPLINARE PER LA PARTECIPAZIONE ALLA GARA E PER LA PRESENTAZIONE DELLE OFFERTE Allegato A CIG GENERALE 3487506CFB Comune di MONSERRATO Comunu de PAULI Settore Economico Finanziario DISCIPLINARE PER LA PARTECIPAZIONE ALLA GARA E PER LA PRESENTAZIONE DELLE OFFERTE Allegato A CIG GENERALE 3487506CFB 1) Ente Aggiudicatore:

Dettagli

BANDO DI GARA PER PUBBLICO INCANTO

BANDO DI GARA PER PUBBLICO INCANTO COMUNE DI LUSERNA SAN GIOVANNI Provincia di Torino BANDO DI GARA PER PUBBLICO INCANTO In esecuzione della D.C.C. n. 28 del 30/07/2015 e della determinazione n. 274 del 21/09/2015 si rende noto che il Comune

Dettagli

Prot. N. 5228/C38 Torino, 12/09/2013

Prot. N. 5228/C38 Torino, 12/09/2013 Prot. N. 5228/C38 Torino, 12/09/2013 OGGETTO: PROCEDURA SELETTIVA, AI SENSI DELL ART.125 COMMI 9-11 DEL D. LGS 163/2006, PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO ASSICURATIVO DEL LICEO STATALE REGINA MARGHERITA

Dettagli

FORNITURA DI GAS NATURALE DISCIPLINARE

FORNITURA DI GAS NATURALE DISCIPLINARE FORNITURA DI GAS NATURALE DISCIPLINARE Agosto 2015 A. PREMESSA Il presente appalto ha per oggetto la fornitura di beni affidati da soggetto rientrante nell ambito dei settori speciali, di importo inferiore

Dettagli

SERVIZIO DI ASSICURAZIONI VARIE. TUTELA LEGALE, INCENDIO E CRISTALLI, FURTO, ELETTRONICA, RCT- RCO, PER L ANNO 2013 (1 LOTTO) Cig ZAD07B4008

SERVIZIO DI ASSICURAZIONI VARIE. TUTELA LEGALE, INCENDIO E CRISTALLI, FURTO, ELETTRONICA, RCT- RCO, PER L ANNO 2013 (1 LOTTO) Cig ZAD07B4008 BANDO/DISCIPLINARE DI GARA SERVIZIO DI ASSICURAZIONI VARIE TUTELA LEGALE, INCENDIO E CRISTALLI, FURTO, ELETTRONICA, RCT- RCO, PER L ANNO 2013 (1 LOTTO) Cig ZAD07B4008 D&O AMMINISTRATORI RC-AMMINISTRATORI

Dettagli

PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI UN GRUPPO DI SPREMITURA A FREDDO PER LA PRODUZIONE DI OLIO VEGETALE COMBUSTIBILE DISCIPLINARE DI GARA

PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI UN GRUPPO DI SPREMITURA A FREDDO PER LA PRODUZIONE DI OLIO VEGETALE COMBUSTIBILE DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI UN GRUPPO DI SPREMITURA A FREDDO PER LA PRODUZIONE DI OLIO VEGETALE COMBUSTIBILE DISCIPLINARE DI GARA I N D I C E Art. 1 Premessa Art. 2 Condizioni di ammissione alla

Dettagli

COMUNE DI SPILIMBERGO P.tta Tiepolo, 1 33097 SPILIMBERGO C.F. P.I. 00207290933 Tel. 0427591231 Fax 0427591112

COMUNE DI SPILIMBERGO P.tta Tiepolo, 1 33097 SPILIMBERGO C.F. P.I. 00207290933 Tel. 0427591231 Fax 0427591112 COMUNE DI SPILIMBERGO P.tta Tiepolo, 1 33097 SPILIMBERGO C.F. P.I. 00207290933 Tel. 0427591231 Fax 0427591112 AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO ASSICURATIVO PER LA DURATA DI ANNI 2 (due) DECORRENTI DALLE ORE 24

Dettagli

Prot. 3350/C14 Luogo e data. Spett.le WIENER STÄDTISCHE VERSICHERUNG AG AGENZIA AMBIENTESCUOLA SRL Via Petrella, 6 20124 MILANO

Prot. 3350/C14 Luogo e data. Spett.le WIENER STÄDTISCHE VERSICHERUNG AG AGENZIA AMBIENTESCUOLA SRL Via Petrella, 6 20124 MILANO Prot. 3350/C14 Luogo e data Inviata a mezzo mail certificata: commerciale@pecambientescuola.it X XXXXXXXXXX Spett.le WIENER STÄDTISCHE VERSICHERUNG AG AGENZIA AMBIENTESCUOLA SRL Via Petrella, 6 20124 MILANO

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA NUOTO (FIN) STADIO OLIMPICO CURVA NORD - 00135 ROMA

FEDERAZIONE ITALIANA NUOTO (FIN) STADIO OLIMPICO CURVA NORD - 00135 ROMA FEDERAZIONE ITALIANA NUOTO (FIN) STADIO OLIMPICO CURVA NORD - 00135 ROMA BANDO CON PROCEDURA APERTA Ex artt.li 34-37 e 55 del D.Lgs 163/06 per l affidamento ad una Compagnia Assicurativa DELLA POLIZZA

Dettagli

Azienda Ospedaliera Ospedale San Carlo Borromeo Via Pio II, n 3 20153 Milano

Azienda Ospedaliera Ospedale San Carlo Borromeo Via Pio II, n 3 20153 Milano Azienda Ospedaliera Ospedale San Carlo Borromeo Via Pio II, n 3 20153 Milano Oggetto: Disciplinare di gara per il servizio di somministrazione lavoro a tempo determinato Art. 1 Procedura semplificata ai

Dettagli

Il sottoscritto nato a il Titolare (o legale rappresentante)

Il sottoscritto nato a il Titolare (o legale rappresentante) DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA MODULO I Procedura ristretta accelerata per l affidamento delle prestazioni relative all allestimento della mostra temporanea dal titolo provvisorio

Dettagli

SETTORE SVILUPPO ORGANIZZATIVO E AFFARI ISTITUZIONALI SERVIZIO CONTRATTI, APPALTI E SERVIZI PUBBLICI LOCALI

SETTORE SVILUPPO ORGANIZZATIVO E AFFARI ISTITUZIONALI SERVIZIO CONTRATTI, APPALTI E SERVIZI PUBBLICI LOCALI Pagina 1 di 9 COMUNE DI DI FERRARA Città Patrimonio dell Umanità SETTORE SVILUPPO ORGANIZZATIVO E AFFARI ISTITUZIONALI SERVIZIO CONTRATTI, APPALTI E SERVIZI PUBBLICI LOCALI DISCIPLINARE PER LA PARTECIPAZIONE

Dettagli

OGGETTO: INVITO A PARTECIPARE A GARA PER LA STIPULA DELLE SEGUENTI POLIZZE DI ASSICURAZIONE:

OGGETTO: INVITO A PARTECIPARE A GARA PER LA STIPULA DELLE SEGUENTI POLIZZE DI ASSICURAZIONE: Area Servizi Generali e Patrimonio/Servizio acquisti/lt/eg Vedi Elenco allegato OGGETTO: INVITO A PARTECIPARE A GARA PER LA STIPULA DELLE SEGUENTI POLIZZE DI ASSICURAZIONE: 1. Polizza Incendio Extended

Dettagli

COMUNE DI GALATINA Provincia di Lecce

COMUNE DI GALATINA Provincia di Lecce BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO 1. AMMINISTRAZIONE APPALTANTE COMUNE di GALATINA Corso Umberto I, 40 73013 Galatina (LE) Tel. 0836/633111 Fax 0836/561543, ogni

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA GESTIONE TRASPORTI METROPOLITANI SPA Servizi assicurativi relativi ai beni ed alle attività istituzionali della GESTIONE TRASPORTI METROPOLITANI SPA inerenti: Lotto Unico ) RCA Libro Matricola DISCIPLINARE

Dettagli

BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA UFFICI E SERVIZI COMUNALI E DI CUSTODIA DI PALAZZO CUSANO ANNO 2010

BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA UFFICI E SERVIZI COMUNALI E DI CUSTODIA DI PALAZZO CUSANO ANNO 2010 BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA UFFICI E SERVIZI COMUNALI E DI CUSTODIA DI PALAZZO CUSANO ANNO 2010 ENTE APPALTANTE: Comune di Cusano Milanino Piazza Martiri di

Dettagli

FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA DISCIPLINARE DI GARA

FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA DISCIPLINARE DI GARA FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA DISCIPLINARE DI GARA OGGETTO DELLA FORNITURA Il presente appalto è relativo alla fornitura, consegna e installazione di attrezzature cardiovascolari, isotoniche e altro

Dettagli

PROVINCIA DELL AQUILA

PROVINCIA DELL AQUILA PROVINCIA DELL AQUILA BANDO PROVINCIA MEDIANTE PUBBLICO INCANTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO ASSICURATIVO RIGUARDANTE GLI AUTOMEZZI DI PROPRIETA DELL AMMINISTRAZIONE PER LA COPERTURA DEL RISCHIO RC AUTO,

Dettagli

ParmaInfanzia S.p.A.

ParmaInfanzia S.p.A. Sede Legale: via Tonale n. 6, 43100 Parma - Tel. 0521/709511; Sede Amministrativa: via Colorno n. 63, 43100 Parma; Tel. 0521/600611, Fax 0521/606260; Bando di gara mediante Pubblico Incanto per la gestione

Dettagli

COMUNE DI PIETRAPERZIA

COMUNE DI PIETRAPERZIA COMUNE DI PIETRAPERZIA PROVINCI DI ENNA BANDO DI GARA OGGETTO: Affidamento del servizio Assistenza domiciliare anziani nel Comune di Pietraperzia in esecuzione della Delibera di Giunta Comunale n. 105

Dettagli

Prot. n. 3222/A30 Minervino Murge, 8 ottobre 2014

Prot. n. 3222/A30 Minervino Murge, 8 ottobre 2014 Prot. n. 3222/A30 Minervino Murge, 8 ottobre 2014 Spett.le ALL ALBO ISTITUTO COMPRENSIVO OGGETTO: PROCEDURA SELETTIVA, AI SENSI DELL ART.122 DEL D. LGS 163/2006, PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO ASSICURATIVO

Dettagli

Agenzia Regionale per i Rifiuti e le Acque

Agenzia Regionale per i Rifiuti e le Acque Agenzia Regionale per i Rifiuti e le Acque 1 Settore Regolazione delle Acque GARA PER LA FORNITURA CONTINUA DI GAS NATURALE (METANO) A SERVIZIO DELL IMPIANTO DI DISSALAZIONE E POTABILIZZAZIONE DELL ACQUA

Dettagli

Spett.le Compagnia di Assicurazione OGGETTO: LETTERA DI INVITO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI COPERTURA ASSICURATIVA

Spett.le Compagnia di Assicurazione OGGETTO: LETTERA DI INVITO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI COPERTURA ASSICURATIVA Spett.le Compagnia di Assicurazione OGGETTO: LETTERA DI INVITO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI COPERTURA ASSICURATIVA Fincalabra S.p.A. (di seguito Fincalabra) - società finanziaria a totale capitale

Dettagli

COMUNE DI SASSARI Sistemi informativi, Statistica e Protezione Civile

COMUNE DI SASSARI Sistemi informativi, Statistica e Protezione Civile COMUNE DI SASSARI Sistemi informativi, Statistica e Protezione Civile A V V I S O P U B B L I C O Affidamento incarico di Responsabile esterno del Servizio di Prevenzione e Protezione di cui al D.Lgs.vo.

Dettagli

PALERMO B A N D O D I G A R A 1-Ente appaltante: AMAP S.p.A. - Via Volturno n. 2 90138 - PALERMO- tel. 091-279316/279225 - fax 091-279228; indirizzo

PALERMO B A N D O D I G A R A 1-Ente appaltante: AMAP S.p.A. - Via Volturno n. 2 90138 - PALERMO- tel. 091-279316/279225 - fax 091-279228; indirizzo PALERMO B A N D O D I G A R A 1-Ente appaltante: AMAP S.p.A. - Via Volturno n. 2 90138 - PALERMO- tel. 091-279316/279225 - fax 091-279228; indirizzo e-mail: info@amapspa.it; indirizzo internet: www.amapspa.it;

Dettagli

AZIENDA TERRITORIALE EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA DEL COMUNE DI ROMA

AZIENDA TERRITORIALE EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA DEL COMUNE DI ROMA AZIENDA TERRITORIALE EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA DEL COMUNE DI ROMA DISCIPLINARE DI ASTA PUBBLICA PER LA LOCAZIONE DI N. 53 IMMOBILI EXTRARESIDENZIALI IN ROMA DI PROPRIETA DELL A.T.E.R. DEL COMUNE DI

Dettagli

COMUNE DI FONTE NUOVA Provincia di Roma

COMUNE DI FONTE NUOVA Provincia di Roma COMUNE DI FONTE NUOVA Provincia di Roma DISCIPLINARE DI GARA Procedura semplificata ai sensi degli artt. 20 e 27 del D. Lgs. n 163/2006 per la conclusione di un accordo quadro con unico operatore per l

Dettagli

Procedura di gara e criteri di aggiudicazione: procedura aperta con il criterio del prezzo più

Procedura di gara e criteri di aggiudicazione: procedura aperta con il criterio del prezzo più PROVINCIA DI PISTOIA Piazza S. Leone n. 1, Pistoia Tel. 0573/374249, Fax 0573/374543: DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA APERTA PER PROVVISTA DI FONDI TRIENNIO 2006/2008 PER IL FINANZIAMENTO DI OPERE PUBBLICHE

Dettagli

COMUNE DI PULA Provincia di Cagliari

COMUNE DI PULA Provincia di Cagliari COMUNE DI PULA Provincia di Cagliari COD. CIG 0511238EED BANDO DI GARA OGGETTO: gara per l affidamento delle polizze di assicurazione RCA/ARD LIBRO MATRICOLA e INFORTUNI per n 3 anni Periodo 2010/2013.

Dettagli

COMUNE DI TORTOLI. 2. LUOGO DI ESECUZIONE DEL SERVIZIO: Comune di Tortolì

COMUNE DI TORTOLI. 2. LUOGO DI ESECUZIONE DEL SERVIZIO: Comune di Tortolì COMUNE DI TORTOLI BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA Prot. n. 11525 del 03.06.2009 1. AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE: Comune di Tortolì - Via Garibaldi - 08048 Tortolì (OG) Tel. 0782/600700 Telefax 0782/623049.

Dettagli

Città di Fossano Dipartimento Finanze

Città di Fossano Dipartimento Finanze Città di Fossano Dipartimento Finanze DISCIPLINARE DI GARA CIG 08385823C1 STAZIONE APPALTANTE: Comune di Fossano, Via Roma 91-12045 Fossano (CN) nella persona del Dirigente del dipartimento Finanze, Dott.

Dettagli

ALLEGATO 1 DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA

ALLEGATO 1 DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA ALLEGATO 1 DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA Articolo 1 OGGETTO DEL SERVIZIO L appalto ha per oggetto l affidamento del Servizio di Tesoreria. Il Servizio

Dettagli

CITTA DI MONTEGROTTO TERME

CITTA DI MONTEGROTTO TERME Allegato 2) alla determinazione dei Servizi Sociali n.... del... CITTA DI MONTEGROTTO TERME PROVINCIA DI PADOVA Servizi Sociali BANDO DI GARA DI PUBBLICO INCANTO RELATIVO ALL APPALTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA

Dettagli

Bando di gara per l affidamento dell assicurazione R.C.T. Cantiere di Servizio n 024/PA CUP G96I14000020002 CIG:5903211D0

Bando di gara per l affidamento dell assicurazione R.C.T. Cantiere di Servizio n 024/PA CUP G96I14000020002 CIG:5903211D0 REGIONE SICILIANA REPUBBLICA ITALIANA COMUNE DI MARINEO Bando di gara per l affidamento dell assicurazione R.C.T. Cantiere di Servizio n 024/PA CUP G96I14000020002 CIG:5903211D0 DISCIPLINARE DI GARA Art.

Dettagli

Città di Casorate Primo

Città di Casorate Primo Prot. n. 1937 Casorate Primo lì, 16/02/2010 All. > A: LETTERA D INVITO OGGETTO: Procedura negoziata senza pubblicazione di bando ai sensi dell art. 57 c. 6 del D.Lgs 12.4.2006 n. 163 e s.m.i. per

Dettagli

Termini e luogo di presentazione delle offerte e degli allegati

Termini e luogo di presentazione delle offerte e degli allegati DISCIPLINARE DI GARA per l affidamento della fornitura di gasolio per autotrazione con il criterio del prezzo più basso (ex art. 220 del D.Lgs 163/2006) Oggetto Procedura aperta per l affidamento di fornitura

Dettagli

LETTERA D INVITO SPETT.LE ASSICURAZIONE. Prot. n. Data

LETTERA D INVITO SPETT.LE ASSICURAZIONE. Prot. n. Data LETTERA D INVITO SPETT.LE ASSICURAZIONE Prot. n. Data Oggetto: Procedura di cottimo fiduciario per l affidamento in economia di servizi assicurativi : Polizza ALL RISK Polizza RC PATRIMONIALE - Polizza

Dettagli

COMUNE DI GENZANO DI ROMA

COMUNE DI GENZANO DI ROMA Lì, Spett.le OGGETTO: invito a formulare offerta per l affidamento ex art. 125 comma 11,del D.Lgs. 163/2006 del SERVIZIO DI GESTIONE DEI SINISTRI DERIVANTI DA RESPONSABILITÀ CIVILE E VERSO PRESTATORI D

Dettagli

DISCIPLINARE SISTEMA DI QUALIFICAZIONE

DISCIPLINARE SISTEMA DI QUALIFICAZIONE DISCIPLINARE SISTEMA DI QUALIFICAZIONE 1. ENTE AGGIUDICATORE: Nome: Azienda Napoletana Mobilità S.p.A. S Indirizzo : Via G.B. Marino, 1-80125 NAPOLI - Settore: Gare e Appalti Numeri di telefono: +39 0817632104

Dettagli

REGIONE VENETO AZIENDA ULSS 16 DI PADOVA PADOVA FORNITURA DI UNA SOLUZIONE INFORMATICA-SOFTWARE E

REGIONE VENETO AZIENDA ULSS 16 DI PADOVA PADOVA FORNITURA DI UNA SOLUZIONE INFORMATICA-SOFTWARE E DISCIPLINARE DI PROCEDURA IN ECONOMIA REGIONE VENETO AZIENDA ULSS 16 DI PADOVA PADOVA FORNITURA DI UNA SOLUZIONE INFORMATICA-SOFTWARE E RELATIVI SERVIZI DI IMPLEMENTAZIONE E MANUTENZIONE PER IL CONTROLLO

Dettagli

Regione Molise DIREZIONE GENERALE I Servizio Beni Demaniali e Patrimoniali

Regione Molise DIREZIONE GENERALE I Servizio Beni Demaniali e Patrimoniali BANDO DI GARA APPALTO INTEGRATO SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE 1) Denominazione e indirizzo ufficiale dell amministrazione aggiudicatrice: Regione Molise Direzione Generale I Via Genova, 11

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. DISCIPLINARE DI GARA (Allegato A - parte integrante e sostanziale del Bando di gara)

Università per Stranieri di Siena. DISCIPLINARE DI GARA (Allegato A - parte integrante e sostanziale del Bando di gara) Università per Stranieri di Siena Appalto per la contrazione di un mutuo ipotecario trentennale a tasso fisso per un importo compreso fra un minimo di Euro 13.635.204,00 ed un massimo di Euro 18.135.204,00

Dettagli

RETTIFICA BANDO DI GARA

RETTIFICA BANDO DI GARA AREA TECNICA SETTORE 7 URBANISTICA E AMBIENTE PEC: edilizia@pec.comune.roggianogravina.cs.it Via Bufaletto n 18-87017 Roggiano Gravina Tel. 0984/501538 Fax 0984/507389 C.F. 00355760786 Prot. 3418 del 17/04/

Dettagli

CITTA DI CINISELLO BALSAMO VIA XXV APRILE, 4

CITTA DI CINISELLO BALSAMO VIA XXV APRILE, 4 CITTA DI CINISELLO BALSAMO VIA XXV APRILE, 4 20092 Cinisello Balsamo (MI) Tel.02/660231 Fax 02/66011464 www.comune.cinisello-balsamo.mi.it E indetta con Determinazione Dirigenziale n.246 del 06/03/2007

Dettagli

DISCIPLINARE DELLA PROCEDURA AD EVIDENZA PUBBLICA PER LA CESSIONE DEL 11,65 % DELLE QUOTE DELLA SOCIETA MIOGAS SRL N rif.

DISCIPLINARE DELLA PROCEDURA AD EVIDENZA PUBBLICA PER LA CESSIONE DEL 11,65 % DELLE QUOTE DELLA SOCIETA MIOGAS SRL N rif. DISCIPLINARE DELLA PROCEDURA AD EVIDENZA PUBBLICA PER LA CESSIONE DEL 11,65 % DELLE QUOTE DELLA SOCIETA MIOGAS SRL N rif. GUUE: 2012-155687 L Azienda Servizi Gaggiano s.r.l. (di seguito Asga) con sede

Dettagli

ART. 3 FORMA GIURIDICA DEL RAGGRUPPAMENTO DI PRESTATORI DI SERVIZI

ART. 3 FORMA GIURIDICA DEL RAGGRUPPAMENTO DI PRESTATORI DI SERVIZI Pagina 1 di 28 AGGIUDICAZIONE DI SERVIZI ASSICURATIVI DELL UNIVERSITÀ DI PARMA (disciplinare per la partecipazione alla gara e la presentazione delle offerte) L Università degli Studi di Parma, con sede

Dettagli

Oggetto: Lettera di invito a procedura negoziata per l affidamento di servizi assicurativi.

Oggetto: Lettera di invito a procedura negoziata per l affidamento di servizi assicurativi. Spett.le Compagnia di assicurazione Trasmissione via PEC Saronno, 23/10/2013 Prot. 2316 Oggetto: Lettera di invito a procedura negoziata per l affidamento di servizi assicurativi. La Saronno Servizi Spa

Dettagli

ASSICURAZIONE DELLA. Servizio Sanitario REGIONE SARDEGNA

ASSICURAZIONE DELLA. Servizio Sanitario REGIONE SARDEGNA DISCI PLINARE AMMINISTRATIVO ASSICURAZIONE DELLA RESPONSABILI TÀ CIVI LE VERSO TERZI E VERSO I P RESTATORI DI LAVORO Timbro e Firma: 1 INDICE Art. 1 Oggetto pag. 3 Art. 2 Requisiti di partecipazione pag.

Dettagli

COMUNE DI LOGRATO Provincia di Brescia

COMUNE DI LOGRATO Provincia di Brescia CAPITOLATO D ONERI PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO ASSICURATIVO PER LE COPERTURE ASSICURATIVE DEL COMUNE DI LOGRATO Art. 1) OGGETTO DELL APPALTO L appalto ha per oggetto la stipulazione dei contratti assicurativi

Dettagli

Catanzaro, 10 aprile 2015 Spett.le. Mail. Raccomandata A.R.

Catanzaro, 10 aprile 2015 Spett.le. Mail. Raccomandata A.R. Catanzaro, 10 aprile 2015 Spett.le Mail Raccomandata A.R. OGGETTO: Invito per l'affidamento dei servizi di noleggio di n. 8 Stampanti Multifunzione SCANNER/COPIA/STAMPA - Procedimento in economia a mezzo

Dettagli

BANDO DI GARA D APPALTO. 2. Indirizzo:Università Studi Parma, Servizio Protocollo e Archivio

BANDO DI GARA D APPALTO. 2. Indirizzo:Università Studi Parma, Servizio Protocollo e Archivio BANDO DI GARA D APPALTO 1. Ente aggiudicatore: Università degli Studi di Parma; 2. Indirizzo:Università Studi Parma, Servizio Protocollo e Archivio Corrente, via Università, 12 43100 Parma; 3. Descrizione:

Dettagli

COMUNE DI LORETO. (Provincia di Ancona) Settore III. Loreto, 30/05/2014

COMUNE DI LORETO. (Provincia di Ancona) Settore III. Loreto, 30/05/2014 COMUNE DI LORETO (Provincia di Ancona) Settore III Loreto, 30/05/2014 AVVISO PUBBLICO BANDO PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DELLA GESTIONE DELLA PALESTRA COMUNALE SITA IN VIA BERSAGLIERI D ITALIA Articolo

Dettagli

ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SUPERIORE G.Garibaldi CESENA e-mail certificata: fois00300n@pec.istruzione.it

ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SUPERIORE G.Garibaldi CESENA e-mail certificata: fois00300n@pec.istruzione.it Prot. 7646/C14 Cesena, lì 16 novembre 2012 Codice G.I.G. 4708872C17 BANDO DI GARA PER STIPULA DI CONVENZIONE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CASSA DELLA DURATA DI 36 MESI Bando n. 6/2012 Questa Istituzione

Dettagli

COMUNE DI SELARGIUS Provincia di Cagliari

COMUNE DI SELARGIUS Provincia di Cagliari Allegato alla determinazione n. del Prot. Del Alla Ditta Via/Piazza OGGETTO: Invito a procedura negoziata, cottimo fiduciario, per l affidamento dei servizi assicurativi relativi ai seguenti rischi: copertura

Dettagli

Prot. N 24105 Legnago, 10 agosto 2011 Raccomandata a.r.

Prot. N 24105 Legnago, 10 agosto 2011 Raccomandata a.r. CITTÀ DI LEGNAGO Ufficio Provveditorato Tel. 0442-634950-694961 Email: ufficiopatrimonio@comune.legnago.vr.it Prot. N 24105 Legnago, 10 agosto 2011 Raccomandata a.r. OGGETTO: Invito alla procedura negoziata,

Dettagli

Comune di Cremona LAVORI DI BITUMATURA STRADE 2 LOTTO MANUTENZIONE STRAORDINARIA

Comune di Cremona LAVORI DI BITUMATURA STRADE 2 LOTTO MANUTENZIONE STRAORDINARIA Comune di Cremona LAVORI DI BITUMATURA STRADE 2 LOTTO MANUTENZIONE STRAORDINARIA DISCIPLINARE DI GARA MEDIANTE PUBBLICO INCANTO (NORME INTEGRATIVE AL BANDO) 1. MODALITA DI PRESENTAZIONE E CRITERI DI AMMISSIBILITA

Dettagli

BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA Codice Identificativo Gara (CIG) 5493686D17. denominazione UNIVERSITA DEGLI STUDI SUOR ORSOLA BENINCASA UNISOB

BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA Codice Identificativo Gara (CIG) 5493686D17. denominazione UNIVERSITA DEGLI STUDI SUOR ORSOLA BENINCASA UNISOB BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA Codice Identificativo Gara (CIG) 5493686D17 1. Amministrazione aggiudicatrice: denominazione UNIVERSITA DEGLI STUDI SUOR ORSOLA BENINCASA UNISOB indirizzo VIA SUOR ORSOLA

Dettagli

ASP Don Cavalletti Comune di Carpineti (Reggio Emilia)

ASP Don Cavalletti Comune di Carpineti (Reggio Emilia) ALLEGATO B BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DEL SERVIZIO DI DELL'ASP DON CAVALLETTI TESORERIA SI RENDE NOTO che è indetta una procedura aperta per l affidamento in concessione

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA IN ECONOMIA SOTTO SOGLIA EX ART. 125 D.LGS. 163/2006. 1. Disciplina dell appalto

DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA IN ECONOMIA SOTTO SOGLIA EX ART. 125 D.LGS. 163/2006. 1. Disciplina dell appalto DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA IN ECONOMIA SOTTO SOGLIA EX ART. 125 D.LGS. 163/2006 1) Disciplina dell appalto 2) Ente aggiudicatore, luogo della prestazione e durata 3) Oggetto della gara d appalto 4)

Dettagli

1 PREMESSE 1.1 DEFINIZIONI

1 PREMESSE 1.1 DEFINIZIONI DISCIPLINARE DI GARA 1 PREMESSE Il presente Capitolato Speciale d Appalto descrive e disciplina le condizioni, le modalità ed i termini di esecuzione della fornitura di opere librarie e documentarie per

Dettagli

COMUNE DI DONORI Provincia di Cagliari

COMUNE DI DONORI Provincia di Cagliari COMUNE DI DONORI Provincia di Cagliari BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER IL CONFERIMENTO IN GESTIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA Ente appaltante: Comune di Donori, Piazza Italia n. 11, 09040 DONORI Responsabile

Dettagli

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO CENTRO SOCIALE POLIFUNZIONALE IN FAVORE DI PERSONE DIVERSAMENTE ABILI DI ETA COMPRESA TRA I 18-65 ANNI

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO CENTRO SOCIALE POLIFUNZIONALE IN FAVORE DI PERSONE DIVERSAMENTE ABILI DI ETA COMPRESA TRA I 18-65 ANNI COMUNE DI MUGNANO DEL CARDINALE (Provincia di Avellino) AMBITO TERRITORIALE A6 ISTITUZIONE SOCIALE BAIANESE VALLO di LAURO Organismo di gestione del Piano di zona sociale L.n. 328/00 Prot. n. 2576 del

Dettagli

1. INFORMAZIONI DI CARATTERE GENERALE

1. INFORMAZIONI DI CARATTERE GENERALE Procedura Aperta per l affidamento dei Servizi di Copertura Assicurativa per il Rischio di Responsabilità Civile del Gestore Aeroportuale CIG: 623794965B Base di Gara 107.500,00 ai fini dell affidamento

Dettagli

DISCIPLINARE. La procedura è in attuazione alla Determinazione n. 81 del 25/02/2014 del Dirigente dell Area Economico Finanziaria.

DISCIPLINARE. La procedura è in attuazione alla Determinazione n. 81 del 25/02/2014 del Dirigente dell Area Economico Finanziaria. FORNITURA DEL SERVIZIO DI MANUTENZIONE ATTREZZATURE INFORMATICHE DI PROPRIETA DELLA CAMERA DI COMMERCIO DI NAPOLI AL DI FUORI DEL PERIODO DI GARANZIA INIZIALE ON SITE - CIG: 5654825D33 DISCIPLINARE Il

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE E PER LA GESTIONE DEI SERVIZI CONNESSI

DISCIPLINARE DI GARA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE E PER LA GESTIONE DEI SERVIZI CONNESSI DISCIPLINARE DI GARA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE E PER LA GESTIONE DEI SERVIZI CONNESSI 1. ENTE APPALTANTE: COMUNE DI CASTEL DI SANGRO (AQ) C.so Vittorio Emanuele, 10 tel.0864/82421

Dettagli

Lotto Descrizione CPV Oggetti Complementari. Importo annuo lordo stimato Lotto unico Tutela Legale 66513100-0 10.000,00

Lotto Descrizione CPV Oggetti Complementari. Importo annuo lordo stimato Lotto unico Tutela Legale 66513100-0 10.000,00 COMUNE DI VOLLA BANDO E DISCIPLINARE DI GARA PER AFFIDAMENTO SERVIZI ASSICURATIVI ai sensi del D. Lgs. n. 163/2006 E S.M.I. Periodo 31.12.2008 / 31.12.2011 COPIA PER SITO E ALBO PRETORIO Il Comune di Volla,

Dettagli

Consorzio Comprensoriale per lo Smaltimento dei Rifiuti Urbani. Area Piomba Fino

Consorzio Comprensoriale per lo Smaltimento dei Rifiuti Urbani. Area Piomba Fino ALLEGATO A LETTERA DI INVITO A FORMULARE OFFERTA/PREVENTIVO E DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DIRETTO AI SENSI DELL ART. 125, COMMA 11, DEL D.LGS 163/2006 DELLA FORNITURA N. 07 CASETTE DEL RICICLO

Dettagli

COMUNE DI CORVINO SAN QUIRICO P R O V I N C I A DI P A V I A

COMUNE DI CORVINO SAN QUIRICO P R O V I N C I A DI P A V I A BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DEL SERVIZIO DI ACCERTAMENTO E RISCOSSIONE DELL IMPOSTA COMUNALE SULLA PUBBLICITA' E DEI DIRITTI SULLE PUBBLICHE AFFISSIONI (D.LGS. 15/11/1993,

Dettagli

PROVINCIA DELL AQUILA ALLEGATO A

PROVINCIA DELL AQUILA ALLEGATO A PROVINCIA DELL AQUILA ALLEGATO A DISCIPLINARE PROVINCIA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO ASSICURATIVO PER LA COPERTURA RCT/RCO E RC PATRIMONIALE AMMINISTRATORI DELLA PROVINCIA DELL AQUUILA LOTTO UNICO ART.

Dettagli

DIREZIONE AMBIENTE Servizio Energia e Rischio Idraulico. DISCIPLINARE di GARA PROCEDURA APERTA

DIREZIONE AMBIENTE Servizio Energia e Rischio Idraulico. DISCIPLINARE di GARA PROCEDURA APERTA DIREZIONE AMBIENTE Servizio Energia e Rischio Idraulico DISCIPLINARE di GARA PROCEDURA APERTA Oggetto dell appalto: Servizio di Censimento e verifica degli impianti termici sul territorio comunale ai sensi

Dettagli

AFFIDAMENTO SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO

AFFIDAMENTO SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO PESCARA GAS S.P.A. AFFIDAMENTO SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO Pescara Gas S.p.A. intende affidare il servizio di brokeraggio assicurativo per tutti gli aspetti riguardanti la gestione delle polizze

Dettagli

Amministrazione Aggiudicatrice Oggetto dell appalto : Esclusa Condizioni partecipazione

Amministrazione Aggiudicatrice Oggetto dell appalto : Esclusa Condizioni partecipazione DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI MENSA SCOLASTICA PER LE SCUOLE PRIMARIE DI PRIMO GRADO SITE NEL COMUNE DI BORZONASCA PER GLI ANNI SCOLASTICI 2010/2011, 2011/2012 E 2012/2013 Amministrazione

Dettagli

PROCEDURA APERTA PER: FORNITURA DI CARTOGRAFIA NUMERICA ALLA SCALA 1:500 DEL TERRITORIO DEL COMUNE DI FIRENZE E SUO AGGIORNAMENTO DISCIPLINARE DI GARA

PROCEDURA APERTA PER: FORNITURA DI CARTOGRAFIA NUMERICA ALLA SCALA 1:500 DEL TERRITORIO DEL COMUNE DI FIRENZE E SUO AGGIORNAMENTO DISCIPLINARE DI GARA COMUNE DI FIRENZE DIREZIONE SISTEMI INFORMATIVI PROCEDURA APERTA PER: FORNITURA DI CARTOGRAFIA NUMERICA ALLA SCALA 1:500 DEL TERRITORIO DEL COMUNE DI FIRENZE E SUO AGGIORNAMENTO DISCIPLINARE DI GARA Il

Dettagli

Allegato B. Spett. le. Via Cap - Città

Allegato B. Spett. le. Via Cap - Città Prot. n. Cagliari, Spett. le Via Cap - Città OGGETTO: Procedura di affidamento diretto del servizio in economia inerente all imputazione sul SIL Sardegna dei dati relativi allo stato di attuazione degli

Dettagli

COMUNE DI MONTANO ANTILIA PROVINCIA DI SALERNO Via Giovanni Bovio 17 C.A.P 84060 tel. 0974/951053 fax 0974/951458 C.F 84000670657 P.

COMUNE DI MONTANO ANTILIA PROVINCIA DI SALERNO Via Giovanni Bovio 17 C.A.P 84060 tel. 0974/951053 fax 0974/951458 C.F 84000670657 P. COMUNE DI MONTANO ANTILIA PROVINCIA DI SALERNO Via Giovanni Bovio 17 C.A.P 84060 tel. 0974/951053 fax 0974/951458 C.F 84000670657 P.IVA 00340670657 AREA FINANZIARIA BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO, MEDIANTE

Dettagli

COMUNE DI SAN SPERATE Provincia di Cagliari. Settore Economico Finanziario

COMUNE DI SAN SPERATE Provincia di Cagliari. Settore Economico Finanziario COMUNE DI SAN SPERATE Provincia di Cagliari Settore Economico Finanziario Prot. N. Data 18 novembre 2014 RACCOMANDATA A.R. Anticipata a mezzo fax Spett.le Impresa......... OGGETTO: Richiesta di preventivo

Dettagli

Prot. n. 3872 /c27/d Selargius 18/06/2014

Prot. n. 3872 /c27/d Selargius 18/06/2014 Prot. n. 3872 /c27/d Selargius 18/06/2014 Alle COMPAGNIE DI ASSICURAZIONE Invitate a partecipare Inviata mezzo RACCOMANDATA OGGETTO: PROCEDURA SELETTIVA, AI SENSI DELL ART.125 COMMI 9-11 DEL D. LGS 163/2006,

Dettagli

COMUNE DI CALTAGIRONE AREA 6 ---------------------------------------- BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA CIG:Z4012C736A

COMUNE DI CALTAGIRONE AREA 6 ---------------------------------------- BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA CIG:Z4012C736A COMUNE DI CALTAGIRONE AREA 6 ---------------------------------------- BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA CIG:Z4012C736A Oggetto: Affidamento in LOCAZIONE degli spazi pubblicitari esistenti su pensiline

Dettagli

Comune di Gravina in Puglia

Comune di Gravina in Puglia Comune di Gravina in Puglia c.a.p. 70024 Partita Iva 0036498722 Codice Fiscale PROVINCIA DI BARI DISCIPLINARE DI GARA PER LA REALIZZAZIONE DI UN CENTRO VISITA E DI UNA RETE SENTIERISTICA NEL SIC BOSCO

Dettagli