&2081(',&86$120,/$1,12. Provincia di Milano ',6&,3/,1$5(',*$5$3(5352&('85$$3(57$

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "&2081(',&86$120,/$1,12. Provincia di Milano ',6&,3/,1$5(',*$5$3(5352&('85$$3(57$"

Transcript

1 &2081(',&86$120,/$1,12 Provincia di Milano ',6&,3/,1$5(',*$5$3(5352&('85$$3(57$ 3(5,6(59,=,',*,(1(85%$1$('$0%,(17$/( L appalto prevede l affidamento complessivo dei servizi di Igiene Urbana: la gestione dei rifiuti solidi urbani ed assimilati e della Piattaforma per la Raccolta Differenziata comunale di via Bellini ed il Servizio Pulizia del territorio, servizi vari analiticamente descritti nel Capitolato Speciale dell Appalto dei Servizi di Igiene Urbana e Ambientale, nel Computo Metrico dell appalto dei Servizi di Igiene Urbana e Ambientale e rispettivi allegati. Determinazione a contrattare n. 370 del 06/08/2010. C.U.P.: F19E WD]LRQH DSSDOWDQWH Comune di Cusano Milanino - MI - Piazza Martiri di Tienanmen 1, Cusano Milanino - tel /258/251/288/287 - fax sito internet: 3URILORGLFRPPLWWHQWH: sito internet istituzionale, 352&('85$ ', *$5$ procedura aperta, così come definita dall'art. 3, c. 37, del D.Lgs. 12/04/2006, n. 163, da esperire secondo il procedimento di cui agli artt. 81 e 83 del suddetto D.Lgs. n. 163/06, secondo il criterio dell offerta economicamente vantaggiosa, salvo verifica dell'anomalia secondo quanto previsto dall'art. 86, c. 2 del D.Lgs. n. 163/06. 2**(772'(/&2175$772±&$7(*25,('(,6(59,=, Servizi di igiene urbana ed ambientale: la gestione dei rifiuti solidi urbani ed assimilati, la gestione della Piattaforma per la Raccolta Differenziata comunale di via Bellini, la pulizia meccanizzata e manuale del territorio, servizi tutti analiticamente descritti nel Capitolato 1

2 Speciale dell Appalto dei Servizi di Igiene Urbana e Ambientale e nel Computo Metrico dell appalto dei Servizi di Igiene Urbana e Ambientale e relativi allegati. FDWHJRULD&3& FDWHJRULH&39 6HUYL]LIRJQDULGLUDFFROWDGLULILXWLVROLGLXUEDQLGLSXOL]LDHDPELHQWDOL 6HUYL]L GL UDFFROWD GL ULILXWL VROLGL XUEDQL 6HUYL]L GL WUDVSRUWR GL ULILXWL 6HUYL]L GL SXOL]LD H GL VSD]]DPHQWR GHOOH VWUDGH 6HUYL]L SHU ULILXWL UDGLRDWWLYL WRVVLFL PHGLFDOL H SHULFRORVL 6HUYL]LGLSXOL]LDGHLFDVVRQHWWL e appartenenti alla categoria 16 numero CPC 94, ai sensi del D.Lgs. 163/06 e successive integrazioni e modificazioni.,032572$%$6(' $67$ L importo complessivo del contratto, considerata la durata di cinque anni, al lordo del ribasso d asta che verrà offerto, è pari a ¼ (settemilioniottocentoottantanovemilaseicentosettantanoveeuro/65) al netto di IVA nella misura di legge. In particolare l importo a base annua è di ¼ HXUR unmilionecinquecentosettantasettemilanovecentotrentacinque/93) al netto di IVA nella misura di legge, che attualmente è del 10%. Importo complessivo per oneri della sicurezza, non soggetto a ribasso d asta: ¼DQQXDOH¼JLà ricompreso negli importi di cui sopra. '85$7$(35(6&5,=,21,'(/&2175$772 I servizi oggetto dell'appalto avranno una durata di anni cinque (5) a decorrere dalla data del 01/01/2011, fino al 31/12/2015, salvo cause di forza maggiore. 2

3 L'Amministrazione si riserva la facoltà di richiedere l'inizio del servizio dopo trentacinque (35) giorni dall'aggiudicazione, sotto riserva di legge, nelle more della stipulazione del contratto. Il Capitolato Speciale dell Appalto dei Servizi di Igiene Urbana e Ambientale dovrà essere siglato in ogni sua pagina e sottoscritto, con specifica sottoscrizione delle clausole ex art e 1342 c.c. precisate al Capitolato Speciale dell Appalto dei Servizi di Igiene Urbana e Ambientale e suoi allegati, per piena ed incondizionata accettazione delle prescrizioni e clausole riguardanti i servizi, dal legale rappresentante dell offerente ed inserito nella busta recante la dicitura DOCUMENTI PER L AMMISSIONE ALLA GARA. Non si applica la clausola compromissoria di cui all art. 241 del D.L.vo 163/06, inerente l arbitrato. 352&('85$',$**,8',&$=,21('(// $33$/72',6(59,=, L'aggiudicazione sarà effettuata dalla Stazione Appaltante in base al criterio dell'offerta economicamente più vantaggiosa riferita all intero appalto, ai sensi dell art. 81 e 83, del Decreto Legislativo 12 aprile 2006, n. 163, valutando nell'ordine decrescente d'importanza loro attribuita i seguenti elementi: a. valore della proposta economica (prezzo):..punti massimi 86 (ottantasei); b. valore della proposta tecnica in relazione al contesto di riferimento punti massimi 14 (quattordici). Ai sensi dell'articolo 86 del Decreto Legislativo 163/06, TXDORUD OH RIIHUWH SUHVHQWLQR FDUDWWHUH DQRUPDOPHQWH EDVVR rispetto alla prestazione, la Commissione esaminatrice chiederà per iscritto le precisazioni in merito agli elementi costitutivi dell'offerta, ai fini delle necessarie verifiche, e procederà quindi all'esclusione nel caso in cui le motivazioni addotte non venissero ritenute congrue. Il sistema di offerta deve intendersi "chiavi in mano", ciò intendendosi che i servizi devono essere completi e svolti in tutti i loro dettagli, così come definiti nel Capitolato Speciale dell Appalto dei Servizi di Igiene Urbana e Ambientale e nel Computo Metrico dell Appalto dei Servizi di igiene Urbana e Ambientale (di seguito anche indicato come Computo 3

4 Metrico), e rispettivi allegati, con costi e oneri a totale carico dell impresa che risulterà aggiudicataria. Nel caso in cui le offerte contengano vizi, intendendo per vizio la carenza documentale di cui ai successivi articoli del presente bando, si procederà all esclusione dell offerta. Nel caso in cui si verifichi parità di punteggio tra gli offerenti, nello stilare la graduatoria si procederà con il sorteggio. In riferimento agli artt. 55, c. 4 e 81, c. 3 del D. L.vo 163/06, la Stazione Appaltante, fatta salva la facoltà di segnalazione all Autorità di Vigilanza Contratti Pubblici e all Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato, si riserva in ogni caso la possibilità di procedere all aggiudicazione del presente appalto anche in presenza di una sola offerta valida. Il contratto verrà stipulato in forma pubblico-amministrativa con spese ad esclusivo carico dell Aggiudicataria. 9$5,$17,$// 2))(57$ Non saranno ammesse: - salvo le migliorie proposte, varianti a Capitolato Speciale dell Appalto dei Servizi di Igiene Urbana e Ambientale e Computo Metrico e relativi allegati; - offerte parziali; - offerte in aumento rispetto al prezzo indicato a base d'asta. /82*2',(63/(7$0(172'(/6(59,=,2 Comprende tutto il territorio del Comune di Cusano Milanino, con le modalità ed i termini fissati nel Capitolato Speciale dell Appalto dei Servizi di Igiene Urbana e Ambientale e nel Computo Metrico, allegati compresi. 4

5 02'$/,7$ ',(6(&8=,21('(/6(59,=,2 I servizi dovranno essere espletati nel rispetto rigoroso, puntuale e preciso delle prescrizioni contenute nel Capitolato Speciale dell Appalto dei Servizi di Igiene Urbana e Ambientale e nel Computo Metrico, allegati compresi, così come eventualmente integrati in sede di offerta da parte dell offerente. 5,)(5,0(17,1250$7,9, Il presente appalto è disciplinato dalle disposizioni contenute: nel D.Lgs. 12 aprile 2006 n. 163 e successive modificazioni ed integrazioni, nonché in qualsiasi altra norma comunitaria, nazionale, regionale, comunale vigente in materia.,1)250$=,21, &$3,72/$72 63(&,$/( '(// $33$/72 '(, 6(59,=, ',,*,(1(85%$1$($0%,(17$/(('2&80(17,',*$5$ Il Bando di Gara integrale, Il Disciplinare di Gara, il Capitolato Speciale dell Appalto dei Servizi di Igiene Urbana e Ambientale, il Computo Metrico e rispettivi allegati, nonchè le planimetrie delle strutture direttamente gestite da prestatore del Servizio, oltre che i documenti per la partecipazione saranno resi disponibili in formato elettronico sul profilo del committente (WWW.comune.cusano-milanino.mi.it) e potranno essere liberamente consultati presso il Settore Tutela Ambientale Progettazione e Manutenzione del Verde Pubblico del Comune di Cusano Milanino, nei normali orari di apertura al pubblico, previo appuntamento da concordare telefonicamente al numero , oppure presso l U.R.P. (Tel. 02/ /287) negli orari d apertura (da lunedì a venerdì dalle ore 09:00 alle ore 12:30). Per quanto concerne la richiesta del Capitolato Speciale dell Appalto dei Servizi di Igiene Urbana e Ambientale, il Computo Metrico e relativi allegati, dei documenti complementari e delle informazioni complementari, si applicano le disposizioni contenute nell art. 71, del D.Lgs. 163/06. La richiesta dei documenti e delle informazioni potrà essere inviata tramite servizio postale ovvero tramite telefax ovvero mediante presentazione personale al Settore Tutela 5

6 Ambientale Progettazione e Manutenzione del Verde Pubblico o all URP del Comune di Cusano Milanino, entro e non oltre le ore 12:30 del giorno 22/09/2010. Il ritiro o l invio dei documenti richiesti è previsto entro sei giorni dall inoltro della richiesta. Si precisa in particolare che: tutte le informazioni relative alla gara devono essere richieste in tempo utile e comunque entro e non oltre 12 giorni prima della data dell ultimo giorno utile per la presentazione delle offerte e quindi entro il giorno 22/09/2010. Le informazioni relative all aggiudicazione provvisoria (n. partecipanti, n. offerte ammesse alla gara, aggiudicatario provvisorio) saranno disponibili sul sito internet all indirizzo: tali informazioni non verranno fornite via telefono, né verranno inviati documenti via telefax. L esito della gara (aggiudicazione definitiva) sarà disponibile su i siti internet all indirizzo: http//osservatorio.oopp.regione.lombardia.it e Il candidato o concorrente deve indicare comunque, all'atto di presentazione della candidatura o dell'offerta, il domicilio eletto per le comunicazioni. Si informa che i dati sensibili forniti dai partecipanti saranno trattati, ai sensi del D.L.vo 196/03 esclusivamente nell ambito del presente procedimento. Per facilitare il compito di verifica dei requisiti si richiede che i concorrenti utilizzino i moduli allegati al presente disciplinare. 7(50,1,(02'$/,7$ ',35(6(17$=,21('(//(2))(57( Le offerte, incondizionate, espresse in cifre ed in lettere senza abrasioni o correzioni in base ai modelli allegati, devono essere redatte in bollo ed in lingua italiana o corredate da traduzione giurata, nonché sottoscritte in ogni pagina in modo chiaro e leggibile dal legale rappresentante della stessa o da altro soggetto con presentazione contestuale di specifica procura notarile. In caso di discordanza fra l'offerta espressa in cifre e quella espressa in lettere, sarà considerato valido il prezzo più favorevole per l'amministrazione appaltante. Le offerte, contenute in una busta separata, dovranno essere inserite nel plico contenente l altra documentazione richiesta, debitamente sigillato e controfirmato su tutti i lembi di chiusura, e dovranno pervenire all'ufficio protocollo del Comune di Cusano Milanino 6

7 all indirizzo indicato a pag. 1, HQWUROHRUHGHOJLRUQR,termine ultimo e perentorio per la loro ricezione. Scaduto tale termine non saranno ammesse offerte, nemmeno in sostituzione o a modifica di offerte già pervenute. Su detto plico, così come sulle buste contenenti la documentazione per l ammissione alla gara, gli elementi tecnici e l'offerta economica, dovrà essere riportata in modo chiaro e leggibile: - il nome della ditta concorrente; - l'indicazione esatta del domicilio della stessa, con indicazione della sede legale; - la data della gara; - la dicitura "NON APRIRE - OFFERTA PER L'APPALTO DEI SERVIZI D IGIENE URBANA ED AMBIENTALE NEL COMUNE DI CUSANO MILANINO ANNI ". Tale plico quindi dovrà contenere tre buste: ¾ BUSTA 1 recante la dicitura "GRFXPHQWLSHUO DPPLVVLRQHDOODJDUD ¾ BUSTA 2 recante la dicitura HOHPHQWLWHFQLFL ; ¾ BUSTA 3 recante la dicitura ³RIIHUWD HFRQRPLFD SHU O DSSDOWR GHL VHUYL]L GL LJLHQHXUEDQD Per l ammissione alla gara è pregiudiziale la consegna degli elaborati suddivisi nelle tre buste, come indicato nell elenco che precede. Le imprese saranno vincolate, irrevocabilmente, alla propria offerta per centottanta (180) giorni dalla data di scadenza dei termini per la presentazione delle offerte; decorso tale termine le imprese avranno facoltà di svincolarsi dalla propria offerta. Il recapito del plico rimane di esclusivo rischio della ditta concorrente, non assumendo l'amministrazione Comunale alcuna responsabilità in proposito. Le modalità di presentazione sono indicate nel disciplinare di gara scaricabile dal sito internet del Comune. Alla seduta di gara sono ammessi i legali rappresentanti dei concorrenti ovvero soggetti muniti di specifica delega loro conferita dai suddetti rappresentanti legali. 7

8 '2&80(17,3(5/ $00,66,21($//$*$5$ A. All interno della EXVWD recante la dicitura "'2&80(17, 3(5 / $00,66,21( $//$ *$5$", presentati in unica copia, dovrà essere contenuta la documentazione comprovante il possesso dei seguenti elementi : 1 individuazione della forma di partecipazione alla gara e indicazione dei servizi che si intende subappaltare. 4XDQWR VRSUD SXz HVVHUH LQGLFDWR DWWUDYHUVR GLFKLDUD]LRQH VRVWLWXWLYD GL FHUWLILFD]LRQLHGLDWWRGLQRWRULHWjH['35GLFHPEUHQDQFKHVXOOD EDVH GHOO DOOHJDWR PRGHOOR $//(*$72 ' ± DO SUHVHQWH EDQGR UHGDWWD LQ FDUWD VHPSOLFHHVRWWRVFULWWDGDOO 2))(5(17(FRQWHQHQWHJOLHVWUHPLG LGHQWLILFD]LRQH LQGLFDQWHDQFKHSDUWLWD,9$FRGLFHILVFDOHJHQHUDOLWjFRPSOHWHGHOO 2))(5(17( UHVD GDO SURSULR OHJDOH UDSSUHVHQWDQWH FRQ DOOHJDWR LGRQHR GRFXPHQWR GL LGHQWLILFD]LRQH 7DOH LQGLYLGXD]LRQH GHYH HVVHUH UHVD GDOOD LPSUHVD PDQGDWDULD QHO FDVR LQ FXL O RIIHUHQWH VLD FRVWLWXLWR LQ UDJJUXSSDPHQWR WHPSRUDQHR GL FRQFRUUHQWL R FRQVRU]LR RUGLQDULR GL FRQFRUUHQWL VL DSSOLFD FRPXQTXH TXDQWR SUHYLVWR GDOO DUW F GHO'/YR LQROWUH QHO FDVR LQ FXL O RIIHUHQWH VLD FRVWLWXLWRRVLLPSHJQLDFRVWLWXLUVLLQUDJJUXSSDPHQWRWHPSRUDQHRGLFRQFRUUHQWL R FRQVRU]LR RUGLQDULR GL FRQFRUUHQWL GHYH VSHFLILFDUH DQFKH LQ WHUPLQL SHUFHQWXDOL OH SDUWL GHO VHUYL]LR FKH VDUDQQR HVHJXLWH GDL VLQJROL RSHUDWRUL HFRQRPLFL ULXQLWL R FRQVRU]LDWL LQROWUH LQ DOOHJDWR GRYUj IRUQLUH DQFKH WXWWL L GRFXPHQWL SUHYLVWL GDOO DUW GHO '/YR QHFHVVDUL SHU OD SDUWHFLSD]LRQH DOODJDUDSHUWDOLIRUPHFRVWLWXWLYHGHOO RIIHUHQWH 2 - condizioni propedeutiche alla partecipazione alla gara: a) aver preso visione del Bando e del Capitolato Speciale dell Appalto dei Servizi di Igiene Urbana e Ambientale, del Computo Metrico, e relativi allegati, obbligandosi ad osservarli in ogni loro parte; b) di essere a perfetta conoscenza: delle leggi e delle disposizioni nazionali, comunitarie e regionali in materia di rifiuti; dei regolamenti sullo smaltimento dei 8

9 rifiuti solidi urbani del territorio del Comune di Cusano Milanino; delle leggi in materia di appalti di servizi e di opere pubbliche, in quanto applicabili; c) l indicazione dei nominativi delle persone che possono rappresentare legalmente l impresa concorrente con l indicazione della relativa qualifica; d) l indicazione del nominativo del responsabile tecnico per il servizio in oggetto, ai sensi dell articolo 12 del D.M. 406/1998; e) di possedere tutti i requisiti legali e tecnici, il personale, i mezzi e le attrezzature tecniche necessari per l espletamento dei servizi previsti nel Capitolato Speciale dell Appalto dei Servizi di Igiene Urbana e Ambientale o di impegnarsi ad averli in disponibilità nei termini previsti dallo stesso Capitolato Speciale dell Appalto dei Servizi di Igiene Urbana e Ambientale, dal Computo Metrico e relativi allegati; f) di essersi recati sui luoghi dov è previsto che si svolgeranno i servizi, di aver preso visione delle condizioni locali, delle planimetrie concernenti i luoghi ove dovranno essere effettuati i servizi, nonché di avere valutato tutte le circostanze generali e particolari che possono aver influito sulla determinazione del prezzo e delle condizioni contrattuali e pertanto di aver formulato prezzi da considerarsi remunerativi per l espletamento dei servizi oggetto di aggiudicazione; g) di aver acquisito tutti i dati necessari e aver svolto tutte le indagini e le analisi per il corretto dimensionamento tecnico ed economico del progetto; h) iscrizione alla Camera di Commercio, Industria, Artigianato ed Agricoltura, o nel Registro delle Commissioni Provinciali per l Artigianato, competente per territorio, per attività corrispondente al servizio oggetto dell appalto, oppure nel Registro Professionale o Commerciale dello Stato di residenza di cui all allegato XI C del D.Lgs. 163/06, per le concorrenti di altri Stati dell UE, indicando i nominativi delle persone designate a rappresentare ed impegnare legalmente la società o cooperativa stessa; i) di impegnarsi, qualora dovesse risultare aggiudicatario, a presentare entro 10 giorni dalla data di ricevimento della richiesta, la documentazione necessaria per ottenere da parte della Prefettura competente l informazione ai sensi dell articolo 4 del D.Lgs. 490/1994; 9

10 j) che nella redazione dell offerta l offerente ha rispettato le disposizioni normative di legge in materia di sicurezza e protezione dei lavoratori; di applicare integralmente tutte le norme contenute nel contratto collettivo nazionale di lavoro e nei relativi accordi integrativi, applicabili al servizio in appalto, in vigore per il tempo e nelle località in cui si svolgono i lavori; i suddetti obblighi vincolano l offerente anche se non aderente alle Associazioni stipulanti o receda da esse e ciò anche indipendentemente dalla forma, natura, struttura e dimensione della stessa; k) di aver tenuto conto, nel redigere l'offerta, degli obblighi connessi alle disposizioni in materia di sicurezza del lavoro e protezione dei lavoratori; l) di impegnarsi ad assumere la responsabilità delle scelte tecniche effettuate, nonché della completezza e della funzionalità dei servizi e a non richiedere rimborsi e compensi di sorta per spese sostenute per tutte le progettazioni, accertamenti e studi per la partecipazione alla gara; m) di tenere sollevata ed indenne la Stazione Appaltante da tutte le controversie che potessero comunque insorgere per la proposta e l'impiego dei metodi, dispositivi o materiali coperti da brevetto, confermando che i diritti o eventuali indennità, per l'uso di tali metodi, dispositivi e materiali si intendono compresi nei prezzi d'offerta; n) di impegnarsi a trasferire l obbligo di osservanza delle disposizioni compatibili anzidette e successive agli eventuali subappaltatori; o) di non trovarsi in una delle condizioni di non ammissibilità alle gara di cui all art. 113 del D.Lgs. 18 agosto 2000 n. 267e s.m.i.; p) di non trovarsi in condizione d incapacità a contrarre con la Pubblica Amministrazione ai sensi della normativa comunitaria, nazionale e regionale vigente; q) di conformarsi alle disposizioni che potranno essere emanate in attuazione del capo terzo della parte quarta del D.L.vo 152/06 (artt. da 199 a organizzazione del servizio di gestione rifiuti in Ambiti Teritoriali Ottimali), qualora la Regione Lombardia provveda a emanare disposizioni attuative diverse dalle attuali; r) di impegnarsi, in caso di aggiudicazione, a eleggere il proprio domicilio presso un cantiere di servizi, da realizzare entro 10 km dalla Piattaforma per la Raccolta Differenziata del Comune di Cusano Milanino. 10

11 s) di essere consapevole, che eventuali dichiarazioni mendaci comporteranno la revoca dell aggiudicazione, fatte salve le conseguenze civili e penali previste dalla legge; OH FRQGL]LRQL GL FXL VRSUD SRVVRQR HVVHUH FRPSURYDWH DWWUDYHUVR GLFKLDUD]LRQH VRVWLWXWLYDGLFHUWLILFD]LRQLHGLDWWRGLQRWRULHWjH['35GLFHPEUHQ DQFKHVXOODEDVHGHOO DOOHJDWRPRGHOOR$//(*$72$±DOSUHVHQWHEDQGRUHGDWWD LQ FDUWD VHPSOLFH H VRWWRVFULWWD GDOO 2))(5(17( FRQWHQHQWH JOL HVWUHPL G LGHQWLILFD]LRQH LQGLFDQWH DQFKH SDUWLWD,9$ FRGLFH ILVFDOH JHQHUDOLWj FRPSOHWH GHOO 2))(5(17( UHVD GDO OHJDOH GDO SURSULR OHJDOH UDSSUHVHQWDQWH FRQ DOOHJDWR LGRQHR GRFXPHQWR GL LGHQWLILFD]LRQH 7DOH GRFXPHQWR GHYH HVVHUH UHVR GDOOD LPSUHVD PDQGDWDULD QHO FDVR LQ FXL O RIIHUHQWH VLD FRVWLWXLWR LQ UDJJUXSSDPHQWR WHPSRUDQHR GL FRQFRUUHQWL R FRQVRU]LR RUGLQDULR GL FRQFRUUHQWL VL DSSOLFD FRPXQTXHTXDQWRSUHYLVWRGDOO DUWFGHO'/YR 3 - requisiti di ordine generale di cui all art. 38 del d.lgs. 12 aprile 2006 n /H FRQGL]LRQL GL FXL VRSUD SRVVRQR HVVHUH FRPSURYDWH DWWUDYHUVR GLFKLDUD]LRQH VRVWLWXWLYDGLFHUWLILFD]LRQLHGLDWWRGLQRWRULHWjH['35GLFHPEUHQ DQFKHVXOODEDVHGHOO DOOHJDWRPRGHOOR$//(*$72%±DOSUHVHQWHEDQGRUHGDWWD LQ FDUWD VHPSOLFH H VRWWRVFULWWD GDOO 2))(5(17( FRQWHQHQWH JOL HVWUHPL G LGHQWLILFD]LRQH LQGLFDQWH DQFKH SDUWLWD,9$ FRGLFH ILVFDOH JHQHUDOLWj FRPSOHWH GHOO 2))(5(17( UHVD GDO OHJDOH GDO SURSULR OHJDOH UDSSUHVHQWDQWH FRQ DOOHJDWR LGRQHR GRFXPHQWR GL LGHQWLILFD]LRQH OH FRQGL]LRQL GL FXL VRSUD GHYRQR HVVHUH FRPSURYDWHVLDGDOODLPSUHVDPDQGDWDULDFKHGDOOHLPSUHVHPDQGDQWLQHOFDVRLQ FXL O RIIHUHQWH VLD FRVWLWXLWR R VL LPSHJQL D FRVWLWXLUVL LQ UDJJUXSSDPHQWR WHPSRUDQHRGLFRQFRUUHQWL 4 - almeno due (2) idonee referenze bancarie redatte in carta semplice ex art. 41 c. 1 l. a) del D.L.vo 163/06, di data non anteriore a due (2) mesi rispetto a quella fissata per la ricezione dell offerta, di istituti di credito differenti, dai quali risulti che l impresa abbia sempre fatto fronte ai suoi impegni con regolarità e puntualità. Nel caso di raggruppamento temporaneo di concorrenti, dette referenze, in numero minimo due (2), devono riferirsi a ciascuna impresa; 11

12 5 - requisito di adeguata capacità tecnica e professionale ex art. 42 del D.L.vo 163/06: realizzazione di servizi di gestione dei rifiuti solidi urbani ed assimilati e di servizi di pulizia meccanizzata e manuale, realizzati dall offerente nel triennio antecedente la gara, /10, per un fatturato non inferiore a ¼ HXUR ottomilioni/00) complessivi, di cui almeno ,00 (euro cinquemilioni/00) per servizi di raccolta/raccolta differenziata di rifiuti urbani e almeno ,00 (euro tremilioni/00) per servizi di pulizia strade, i servizi devono essere stati resi ad almeno 2 enti, dei quali almeno 1 Comune ovvero ATO, ovvero Consorzio ovvero altra forma associativa tra Comuni, aventi un bacino di utenti non inferiore a residenti. Tale requisito deve essere documentato attraverso dichiarazione, che potrà essere resa (anche sulla base dell allegato C al presente bando) nella forma di dichiarazione sostitutiva di certificazioni o atto di notorietà ai sensi del D.P.R. 28 dicembre 2000 n.445, indicante l elenco dei servizi resi, le amministrazioni per le quali sono stati resi i servizi e il fatturato corrispondente, scindendo la quota dovuta per servizi di raccolta differenziata da quella remunerativa dei servizi di spazzamento e pulizia manuale ovvero in alternativa da certificati rilasciati dalle amministrazioni per le quali sono stati resi i servizi e riportanti le stesse informazioni;nel caso in cui l offerente sia costituito in raggruppamento temporaneo di concorrenti, le condizioni di cui sopra devono essere comprovate sia dal mandatario che dai mandanti, in tal caso le soglie economiche riportate nel presente articolo si intendono raggiunte, se la somma dei requisiti di mandante e mandatari sono pari o superiori alle stesse soglie e se ogni singolo componente del raggruppamento possiede gli stessi requisiti previsti dal presente articolo con soglie dei requisiti ridotte a non meno 25 % dei valori sopra riportati, nel caso di impresa mandante e del 50 % dei valori sopra riportati, nel caso di impresa mandataria, (fermo restando le modalità di prestazione a favore di enti diversi); nel caso in cui un mandatario si limiti a eseguire servizi afferenti alla raccolta o in alternativa allo spazzamento, potrà limitarsi a comprovare i requisiti di cui sopra limitatamente al 50 % delle soglie stabilite per tali servizi; nel caso di raggruppamento di tipo verticale il mandatario, dovrà comunque comprovare i requisiti di cui sopra limitatamente ad almeno l 80 % delle soglie stabilite per tali servizi; 6 iscrizione definitiva a tutti gli effetti della partecipante all appalto, in originale o in copia la cui conformità all originale sia dichiarata nelle forme di autocertificazione di cui al D.P.R

13 dicembre 2000 n.445, all Albo Nazionale Gestori Ambientali ex art. 212 del D.L.vo 152/06 e ex D.M. 406/1998, con garanzie accettate dal Ministero dell'ambiente o se del caso della Regione, per le categorie: cat. 1 classe e (sia per attività di raccolta e trasporto rifiuti urbani, che di spazzamento meccanizzato), cat. 1 - gestione centri di raccolta, cat. 6 A classe d, cat. 5 classe f). L'iscrizione dovrà essere mantenuta valida per tutta la durata dell'appalto. Nel caso di società comunitarie dovrà essere fornita documentazione equipollente a quella prevista nel presente numero 6 per le società nazionali;nel caso in cui l offerente sia costituito in raggruppamento temporaneo di concorrenti l iscrizione di cui sopra deve essere comprovata sia dalla impresa mandataria che dalle imprese mandanti, nella misura in cui tali soggetti siano impegnati a espletare servizi per i quali siano indispensabili le iscrizioni alle singole categorie; 7 - cauzione provvisoria l'offerta dei concorrenti deve essere corredata, pena l'esclusione, da una garanzia (cauzione provvisoria) pari al 2% (due per cento) dell'importo complessivo a base d asta: pari a ¼ La cauzione può essere costituita nelle forme indicate al comma 2 dell'art. 75 del D. Lgs. 163/2006 e, in caso di fideiussione bancaria o polizza fideiussoria, essa deve prevedere espressamente, a pena di esclusione, tutte le condizioni di cui all'art. 75 del D. Lgs. 163/2006: validità 180 gg. dalla scadenza del termine di presentazione offerte; l'impegno del garante al rilascio della cauzione definitiva; la rinuncia al beneficio della preventiva escussione del debitore principale; la rinuncia all'eccezione di cui all'art. 1957, comma 2, del codice civile; l'operatività della garanzia medesima entro quindici giorni, a semplice richiesta scritta della stazione appaltante. 1% 1HO FDVR LQ FXL LO FRQFRUUHQWH VL DYYDOJD GHOOD SURGX]LRQH GHOOH SROL]]HWLSR DSSURYDWH GDO '0 SHU LO VHWWRUH VSHFLILFR GHL ODYRUL SXEEOLFL VL ULFKLHGH QHFHVVDULDPHQWH D SHQD GLHVFOXVLRQH OLQWHJUD]LRQH GHOOD SROL]]DWLSR TXDORUD OD VWHVVDQRQVLDJLjVWDWDDGHJXDWDDOOHQXRYHGLVSRVL]LRQLGHO&RGLFHGHJOLDSSDOWLFRQ 13

14 XQDSSRVLWD DSSHQGLFH FKH HVSUHVVDPHQWH ULSRUWL OD ULQXQFLD DOOHFFH]LRQH GL FXL DOODUW GHO && D FXL OR VFKHPD WLSR SUHGLVSRVWR H[ DUW GHOOD FG /HJJH 0HUORQLQRQULPDQGD Si ammette che l impegno al rilascio della cauzione definitiva per il caso di aggiudicazione - QHFHVVDULR D SHQD GL HVFOXVLRQH - sia assunto da fidejussore diverso rispetto a quello della cauzione provvisoria (art. 75 comma 8). Per le imprese, in possesso del certificato "ISO 9000", è ammessa la riduzione della cauzione nei termini e condizioni previsti dal medesimo art. 75. In tal caso il concorrente dovrà documentarrne il possesso ovvero produrne copia. La cauzione di cui sopra deve essere resa dalla impresa mandataria, nel caso in cui l offerente sia costituito in raggruppamento temporaneo di concorrenti o consorzio ordinario di concorrenti; 8 - QUIETANZA - in originale o copia autenticata dal concorrente a pena di esclusione - attestante l avvenuto versamento di partecipazione della somma dovuta in favore dell'autorità per la Vigilanza sui contratti pubblici sul c/c postale N , intestato alla AUT. CONTR.PUBB. - via di Ripetta, 246, Roma (codice fiscale ), riportante esclusivamente la seguente causale - CODICE FISCALE DEL CONCORRENTE - CIG - codice identificativo gara - di seguito riportato con relativo importo: CIG: ( per - importo: euro 100,00 In alternativa alla quietanza può essere prodotta - a riprova dell'avvenuto pagamento, copia stampata della di conferma trasmessa dal sistema di riscossione, qualora il concorrente abbia optato per la modalità di versamento on line, secondo le istruzioni rinvenibili sul sito dell'autorità per la Vigilanza sui contratti pubblici. La mancata produzione della/e quietanza/e ovvero della copia stampata dell' , a comprova dell'avvenuto versamento, è motivo di esclusione dalla gara ai sensi dell'art. 1 comma 67 della legge 23 dicembre 2005 n

15 La quietanza di cui sopra deve essere resa dalla impresa mandataria, nel caso in cui l offerente sia costituito o intenda costituirsi in raggruppamento temporaneo di concorrenti; 9 - CAPITOLATO SPECIALE DELL APPALTO DEI SERVIZI DI IGIENE URBANA E AMBIENTALE sottoscritto dal titolare/legale rappresentante, per accettazione (della impresa mandataria, nel caso in cui l offerente sia costituito in raggruppamento temporaneo di concorrenti o consorzio ordinario di concorrenti, si applica comunque quanto previsto dall art. 37, c. 8 del D.L.vo 163/06); 10 - DICHIARAZIONE CON LA QUALE IL CANDIDATO O CONCORRENTE INDICA, IL DOMICILIO ELETTO PER LE COMUNICAZIONI, INDICANTE INOLTRE UN INDIRIZZO DI POSTA ELETTRONICA E UN NUMERO DI FAX SCELTI PER LE COMUNICAZIONI. B. All interno della EXVWD recante la dicitura (/(0(17, 7(&1,&, devono essere contenuti, IN TRIPLICE COPIA: 1. documento redatto nella forma di dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà, anche sulla base delle schede riportate in allegato E al presente bando, che LGHQWLILFKL OH PLJOLRULH SURSRVWH GDOO RIIHUHQWH LQ DJJLXQWD D TXDQWR JLj GHILQLWR QHO &DSLWRODWR 6SHFLDOH GHOO $SSDOWR GHL 6HUYL]L GL,JLHQH 8UEDQD H $PELHQWDOH H QHO &RPSXWR 0HWULFRG $SSDOWRHUHODWLYLDOOHJDWLSHULHOHPHQWLWHFQLFLGHLHOHPHQWLSUHVLLQ FRQVLGHUD]LRQH LQ VHGH GL YDOXWD]LRQH GHOO RIIHUWD; Si richiede la presentazione di questo documento anche nel caso in cui l offerente non intenda offrire migliorie rispetto a quanto definito nei documenti a base di gara. Tale documento deve essere reso dalla impresa mandataria, nel caso in cui l offerente sia costituito in raggruppamento temporaneo di concorrenti o consorzio ordinario di concorrenti, si applica comunque quanto previsto dall art. 37, c. 8 del D.L.vo 163/06; 2. HYHQWXDOHUHOD]LRQHWHFQLFDGHWWDJOLDWDHUHOD]LRQHGHVFULWWLYD, con documentazione fotografica, concernente eventuali approfondimenti e/o chiarimenti tecnico-illustrativi, volti a approfondire gli elementi migliorativi di cui al punto 1; Tale documento deve essere reso dalla impresa mandataria, nel caso in cui l offerente sia costituito in 15

16 raggruppamento temporaneo di concorrenti o consorzio ordinario di concorrenti, si applica comunque quanto previsto dall art. 37, c. 8 del D.L.vo 163/06; (QWUDPEH OH UHOD]LRQL GRYUDQQR FRQWHQHUH JOL HOHPHQWL FRPSDWLELOL FRQ L FULWHUL SUHYLVWLSHUODYDOXWD]LRQHGHOOHRIIHUWHLQEDVHDLFRQWHQXWLGHOSXQWRGHOSUHVHQWH EDQGR; C. LaEXVWDrecante la diciturariihuwdhfrqrplfddovrà contenere: 1) una dichiarazione, eventualmente resa sulla base dell allegato modello di scheda di offerta, concernente l RIIHUWDHFRQRPLFDFRPSOHVVLYDDOQHWWRGL,9$- indicata in cifre e in lettere per l espletamento dei Servizi d Igiene Urbana ed Ambientale analiticamente descritti nel Capitolato Speciale dell Appalto dei Servizi di Igiene Urbana e Ambientale e nel Computo Metrico e relativi allegati, così come integrati dalle migliorie esplicitate. L offerta deve indicare: il prezzo annuo offerto (al netto di IVA), l'importo complessivo offerto relativo all intera durata del contratto (al netto di IVA); il valore percentuale di ribasso offerto rispetto al prezzo annuo e all importo complessivo a base di gara indicato nel presente bando; Tale documento deve essere reso dalla impresa mandataria, nel caso in cui l offerente sia costituito in raggruppamento temporaneo di concorrenti o consorzio ordinario di concorrenti, si applica comunque quanto previsto dall art. 37, c. 8 del D.L.vo 163/06; 2) una copia del Computo Metrico dell Appalto dei Servizi di Igiene Urbana e Ambientale (anche indicato di seguito come Computo Metrico), rivisto dall offerente in modo da specificare per ogni miglioria proposta il servizio che si propone di migliorare e la relativa % di remunerazione rispetto al prezzo del singolo servizio o fornitura a cui si riferisca all interno del Computo Metrico e relativi allegati a base d asta. Nel caso la miglioria incida a livello economico e tecnico su più servizi o sulla generalità dei servizi, le percentuali di remunerazione potranno riferirsi a più servizi e quindi alla sommatoria delle remunerazioni previste per tali servizi ovvero, nel secondo caso, all intero canone. Nel caso di elementi la cui % di remunerazione sia inclusa in altri servizi aggiuntivi ciò dovrà essere esplicitato. Dovranno essere esplicitate tutte le migliorie afferenti ai 4 elementi presi in considerazione 16

17 in sede di valutazione dell offerta definiti all interno della busta 2 recante la dicitura ELEMENTI TECNICI. Tale documento deve essere sottoscritto con firma leggibile e per esteso dal legale rappresentante dell OFFERENTE (dalla impresa mandataria, nel caso in cui l offerente sia costituito in raggruppamento temporaneo di concorrenti o consorzio ordinario di concorrenti, fatto salvo quanto previsto dall art. 37, c. 8 del D.L.vo 163/06) su ogni pagina. I valori economici del Computo Metrico, così come decrementati in base alla percentuale di ribasso di cui al precedente punto 13 b e influenzati dalle percentuali di incidenza definiti nel documento qui richiesto, costituirà la base per la gestione economica anche delle migliorie in sede d esecuzione dell appalto, (tali migliorie troveranno infatti la propria remunerazione in base alle cifre di Computo Metrico e le percentuali di remunerazione specificate dall offerente). Si richiede la presentazione di questo documento anche nel caso in cui l offerente non intenda offrire migliorie rispetto a quanto definito nei documenti a base di gara, in tal caso l offerente dovrà limitarsi a presentare copia del Computo Metrico a base di gara, debitamente sottoscritto, per accettazione, in ogni sua pagina. La incisività economica che emergerà da questo documento può chiaramente discostarsi dalla stima economica dei servizi definiti all interno della busta 2 recante la dicitura ELEMENTI TECNICI. &$8=,21,(*$5$1=,( La cauzione provvisoria dell impresa aggiudicataria sarà svincolata automaticamente al momento della sottoscrizione del contratto. Ai non aggiudicatari la cauzione sarà svincolata contestualmente alla comunicazione di avvenuta aggiudicazione definitiva. All'aggiudicatario sarà richiesta una cauzione definitiva commisurata all'importo contrattuale e all entità del ribasso d asta, a garanzia del corretto adempimento dello stesso; tale garanzia è da rendersi nei confronti della Stazione Appaltante nella misura e nelle forme previste dall art. 113 del D.L.vo 163/06. All'aggiudicatario sarà altresì richiesto, prima della stipulazione del relativo contratto, una polizza di assicurazione di responsabilità civile verso terzi per danni comunque derivanti dallo svolgimento di tutte le attività oggetto dell'appalto, con massimale unico non inferiore a ¼SHURJQLVLQLVWURSHURJQLSHUVRQDGHFHGXWDRIHULWDSHUGDQQLDFRVHLQ 17

18 conformità a quanto previsto dal Capitolato Speciale dell Appalto dei Servizi di Igiene Urbana e Ambientale. All'aggiudicatario sarà, inoltre, richiesta, prima della stipulazione del relativo contratto, una polizza di assicurazione contro i rischi di furto, incendio e danni vandalici alle attrezzature dislocate sul territorio oggetto dei servizi appaltati. 6('87$',*$5$('$3(5785$'(,3/,&+, L apertura dei plichi avrà luogo LO JLRUQR DOOH RUH presso la sede del Comune in pag. 1. La Commissione procederà, in seduta pubblica, all'apertura dei plichi pervenuti in tempo utile. La Commissione non darà corso all'apertura del plico che non risulti pervenuto entro le RUH GHO JLRUQR o sul quale non siano apposti il mittente, la scritta relativa alla specificazione dei servizi oggetto della gara, non sia sigillato o non sia controfirmato sui lembi di chiusura. Potranno assistere alle operazioni rappresentanti delle imprese concorrenti. La commissione sarà incaricata del mantenimento dell'ordine nella sala e potrà richiedere l'esibizione di idoneo documento di identità personale. La Commissione accerterà preliminarmente l'integrità delle buste contenute in ciascun plico, recanti rispettivamente l'indicazione: Busta 1 "GRFXPHQWLSHUODPPLVVLRQHDOODJDUD Busta 2 HOHPHQWLWHFQLFL Busta 3 ³RIIHUWDHFRQRPLFDSHUO DSSDOWRGHLVHUYL]LGLLJLHQHXUEDQD La Commissione procederà quindi ai controlli di merito e di legittimità del contenuto dei plichi recanti l'indicazione "GRFXPHQWL SHU ODPPLVVLRQH DOOD JDUD" assumendo per ciascun concorrente una decisione motivata di ammissione o di esclusione. Dichiarata chiusa la seduta pubblica, la Commissione fisserà il calendario delle proprie riunioni per l'esame degli HOHPHQWL WHFQLFL in tale fase potranno essere richieste per iscritto alle ditte concorrenti eventuali chiarimenti di natura prettamente tecnica e di 18

19 operatività dei servizi offerti, a cui le ditte dovranno rispondere entro il termine ivi fissato. La Commissione, terminati i lavori per l aggiudicazione dei punteggi relativi al valore della proposta tecnica, in seduta pubblica, previa comunicazione alle imprese partecipanti alla gara della sede, del giorno e dell ora e previa lettura dei punteggi assegnati a seguito della valutazione tecnica, provvederà all apertura dei plichi contenenti le ³RIIHUWHHFRQRPLFKH. La Commissione passerà quindi all assegnazione dei punteggi relativi alle proposte economiche. &5,7(5,',9$/87$=,21( Per la valutazione delle offerte sarà adottata la seguente metodologia: fatto salvo quanto di più specifico definito di seguito per la modalità di attribuzione del coefficiente V(a) i si seguirà il metodo aggregativo compensatore di cui all allegato B del DPR 554/99 sulla base dei seguenti elementi di valutazione: a) valore della proposta economica (prezzo): punti massimi attribuibili 86 (ottantasei); b) valore della proposta tecnica contenente gli elementi migliorativi che l offerente può proporre alla Stazione appaltante punti massimi attribuibili 14 (quattordici), sulla base di 4 elementi. Formula di riferimento: C(a) = W i x V(a) i Ove: C(a)=indice di valutazione dell offerta; VRPPDWRULDGDDL W i = punteggio massimo attribuibile all elemento i-esimo; V(a) i = coefficiente della prestazione dell offerta rispetto all elemento i-esimo valutato variabile tra 0 e 1; 9DORUHGHOODSURSRVWDHFRQRPLFDSUH]]R: a) il punteggio di V (a)i sarà attribuito in base ai seguenti criteri: 19

20 ³3UH]]R PD[SXQWL: in base al prezzo d offerta verrà attribuito il punteggio secondo la seguente formula: V (a)i 5PD[5Ldove: 5PD[ è il ribasso percentuale relativo al prezzo più basso offerto (valore della proposta economica più bassa); 5L è il ribasso percentuale dell offerta iesima (valore dell iesima proposta economica per i servizi obbligatori); 9DORUHGHOODSURSRVWDWHFQLFDPD[SXQWLLQEDVHDHOHPHQWL le proposte migliorative rispetto a cui la Commissione attribuirà il proprio punteggio fino a 14 punti riguarderanno i seguenti elementi: ³0H]]LHDWWUH]]DWXUH ILQRDSXQWL: - Sarà esaminata una descrizione dei mezzi e attrezzature a livello quali-quantitativo indicando gli elementi tecnici di dettaglio aggiuntivi, migliorativi rispetto a quanto già specificato in Capitolato Speciale dell Appalto dei Servizi di Igiene Urbana e Ambientale, Computo Metrico dell Appalto dei Servizi di igiene Urbana e Ambientale e relativi allegati; oggetto della valutazione di dettaglio: - presenza di sistemi di sicurezza dei mezzi, aggiuntivi rispetto a quelli prettamente richiesti dalla normativa di settore; - alimentazione a metano o elettrica anche degli autocompattatori e autospazzatrici, ulteriori requisiti volti a decrementare la rumorosità dei mezzi (indicare il livello di decibel di emissione dichiarati dal costruttore); 20

%$1'2 I.1) COMUNE DI CUSANO MILANINO SETTORE TUTELA AMBIENTALE, PROGETTAZIONE MANUTENZIONE DEL VERDE PUBBLICO Piazza

%$1'2 I.1) COMUNE DI CUSANO MILANINO SETTORE TUTELA AMBIENTALE, PROGETTAZIONE MANUTENZIONE DEL VERDE PUBBLICO Piazza %$1'2 I.1) COMUNE DI CUSANO MILANINO SETTORE TUTELA AMBIENTALE, PROGETTAZIONE MANUTENZIONE DEL VERDE PUBBLICO Piazza Martiri di Tienanmen, 1-20095 Cusano Milanino ITALIA, Tel. 02-61903.1/258 / 251 / 288

Dettagli

BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA UFFICI E SERVIZI COMUNALI E DI CUSTODIA DI PALAZZO CUSANO ANNO 2010

BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA UFFICI E SERVIZI COMUNALI E DI CUSTODIA DI PALAZZO CUSANO ANNO 2010 BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA UFFICI E SERVIZI COMUNALI E DI CUSTODIA DI PALAZZO CUSANO ANNO 2010 ENTE APPALTANTE: Comune di Cusano Milanino Piazza Martiri di

Dettagli

COMUNE DI FRABOSA SOTTANA P r o v i n c i a d i C u n e o

COMUNE DI FRABOSA SOTTANA P r o v i n c i a d i C u n e o COMUNE DI FRABOSA SOTTANA P r o v i n c i a d i C u n e o Via IV Novembre, 12 C.A.P. 12083 - Tel.0174/244481-2 - Fax.0174/244730 e-mail: comune@comune.frabosa-sottana.cn.it PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO

Dettagli

COMUNE DI RECANATI AREA TECNICA. Procedura aperta per: REALIZZAZIONE DI N. 12 ALLOGGI DI EDILIZIA RESIDENZIALE

COMUNE DI RECANATI AREA TECNICA. Procedura aperta per: REALIZZAZIONE DI N. 12 ALLOGGI DI EDILIZIA RESIDENZIALE COMUNE DI RECANATI AREA TECNICA Procedura aperta per: REALIZZAZIONE DI N. 12 ALLOGGI DI EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA NEL PEEP I LOTTO F LOCALITÀ LE GRAZIE (FOGLIO 58 PART. 805) DISCIPLINARE DI GARA Requisiti

Dettagli

Città di Casorate Primo

Città di Casorate Primo Prot. n. 1937 Casorate Primo lì, 16/02/2010 All. > A: LETTERA D INVITO OGGETTO: Procedura negoziata senza pubblicazione di bando ai sensi dell art. 57 c. 6 del D.Lgs 12.4.2006 n. 163 e s.m.i. per

Dettagli

PROCEDURA APERTA PER: FORNITURA DI CARTOGRAFIA NUMERICA ALLA SCALA 1:500 DEL TERRITORIO DEL COMUNE DI FIRENZE E SUO AGGIORNAMENTO DISCIPLINARE DI GARA

PROCEDURA APERTA PER: FORNITURA DI CARTOGRAFIA NUMERICA ALLA SCALA 1:500 DEL TERRITORIO DEL COMUNE DI FIRENZE E SUO AGGIORNAMENTO DISCIPLINARE DI GARA COMUNE DI FIRENZE DIREZIONE SISTEMI INFORMATIVI PROCEDURA APERTA PER: FORNITURA DI CARTOGRAFIA NUMERICA ALLA SCALA 1:500 DEL TERRITORIO DEL COMUNE DI FIRENZE E SUO AGGIORNAMENTO DISCIPLINARE DI GARA Il

Dettagli

Provincia di Milano. Area Gestione Territorio BANDO DI GARA. 1.STAZIONE APPALTANTE: COMUNE DI BARANZATE Via Conciliazione, 19 C.A.P.

Provincia di Milano. Area Gestione Territorio BANDO DI GARA. 1.STAZIONE APPALTANTE: COMUNE DI BARANZATE Via Conciliazione, 19 C.A.P. BANDO DI GARA 1.STAZIONE APPALTANTE: COMUNE DI BARANZATE Via Conciliazione, 19 C.A.P. 20021 2.PROCEDURA DI GARA: procedura aperta ai sensi dell art. 55 del D.Lgs. 163/2006 e ss.mm.ii. CODICE IDENTIFICATIVO

Dettagli

Agenzia Regionale per i Rifiuti e le Acque

Agenzia Regionale per i Rifiuti e le Acque Agenzia Regionale per i Rifiuti e le Acque 1 Settore Regolazione delle Acque GARA PER LA FORNITURA CONTINUA DI GAS NATURALE (METANO) A SERVIZIO DELL IMPIANTO DI DISSALAZIONE E POTABILIZZAZIONE DELL ACQUA

Dettagli

ESA S.p.A. Elbana Servizi Ambientali Provincia di Livorno

ESA S.p.A. Elbana Servizi Ambientali Provincia di Livorno ESA S.p.A. Elbana Servizi Ambientali Provincia di Livorno Bando di gara per l affidamento del servizio di raccolta differenziata di carta e cartone BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA INDICE 1. STAZIONE APPALTANTE...

Dettagli

TERMINE DI ESECUZIONE:

TERMINE DI ESECUZIONE: C O M U N E D I M O L A D I B A R I Provincia di Bari Settore VIII Lavori Pubblici e Manutenzioni Profilo Committente: www.comune.moladibari.ba.it BANDO DI GARA 1. STAZIONE APPALTANTE: Comune di Mola di

Dettagli

DIREZIONE AMBIENTE Servizio Energia e Rischio Idraulico. DISCIPLINARE di GARA PROCEDURA APERTA

DIREZIONE AMBIENTE Servizio Energia e Rischio Idraulico. DISCIPLINARE di GARA PROCEDURA APERTA DIREZIONE AMBIENTE Servizio Energia e Rischio Idraulico DISCIPLINARE di GARA PROCEDURA APERTA Oggetto dell appalto: Servizio di Censimento e verifica degli impianti termici sul territorio comunale ai sensi

Dettagli

AVVISO A PRESENTARE OFFERTA PER IL SERVIZIO DI RECUPERO CREDITI STRAGIUDIZIALE

AVVISO A PRESENTARE OFFERTA PER IL SERVIZIO DI RECUPERO CREDITI STRAGIUDIZIALE AVVISO A PRESENTARE OFFERTA PER IL SERVIZIO DI RECUPERO CREDITI STRAGIUDIZIALE L Azienda Servizi Integrati S.p.A., con sede in San Donà di Piave (VE), Via N. Sauro, 21 - Tel. 0421/481111, e-mail: info@asibassopiave.it.,

Dettagli

DISCIPLINARE. La procedura è in attuazione alla Determinazione n. 81 del 25/02/2014 del Dirigente dell Area Economico Finanziaria.

DISCIPLINARE. La procedura è in attuazione alla Determinazione n. 81 del 25/02/2014 del Dirigente dell Area Economico Finanziaria. FORNITURA DEL SERVIZIO DI MANUTENZIONE ATTREZZATURE INFORMATICHE DI PROPRIETA DELLA CAMERA DI COMMERCIO DI NAPOLI AL DI FUORI DEL PERIODO DI GARANZIA INIZIALE ON SITE - CIG: 5654825D33 DISCIPLINARE Il

Dettagli

Articolo 1 PROCEDURA DI GARA

Articolo 1 PROCEDURA DI GARA DISCIPLINARE DI GARA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA DEGLI STABILI SEDE DEGLI UFFICI DEL CONSIGLIO REGIONALE IN TRIESTE LOTTO UNICO PERIODO TRE ANNI Articolo 1 PROCEDURA DI GARA L aggiudicazione

Dettagli

FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA DISCIPLINARE DI GARA

FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA DISCIPLINARE DI GARA FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA DISCIPLINARE DI GARA OGGETTO DELLA FORNITURA Il presente appalto è relativo alla fornitura, consegna e installazione di attrezzature cardiovascolari, isotoniche e altro

Dettagli

AVVISO D ASTA N. 01/2014

AVVISO D ASTA N. 01/2014 Asta per la vendita di 8.700,00 ton di carta da macero imballata (materia prima seconda) proveniente da raccolta congiunta, Società per Azioni a totale capitale pubblico, operante nel settore della gestione

Dettagli

COMUNE DI BARLASSINA BANDO DI GARA PER L ASSEGNAZIONE IN LOCAZIONE IMMOBILE DI PROPRIETA COMUNALE SITO IN CORSO MILANO 39

COMUNE DI BARLASSINA BANDO DI GARA PER L ASSEGNAZIONE IN LOCAZIONE IMMOBILE DI PROPRIETA COMUNALE SITO IN CORSO MILANO 39 COMUNE DI BARLASSINA Prot. 13057 (PROVINCIA DI MONZA E BRIANZA) BANDO DI GARA PER L ASSEGNAZIONE IN LOCAZIONE IMMOBILE DI PROPRIETA COMUNALE SITO IN CORSO MILANO 39 1. ENTE LOCATORE Comune di Barlassina

Dettagli

COMUNE DI PIETRAPERZIA

COMUNE DI PIETRAPERZIA COMUNE DI PIETRAPERZIA PROVINCI DI ENNA BANDO DI GARA OGGETTO: Affidamento del servizio Assistenza domiciliare anziani nel Comune di Pietraperzia in esecuzione della Delibera di Giunta Comunale n. 105

Dettagli

ENTE PARCO REGIONALE MIGLIARINO SAN ROSSORE MASSACIUCCOLI BANDO DI GARA

ENTE PARCO REGIONALE MIGLIARINO SAN ROSSORE MASSACIUCCOLI BANDO DI GARA ENTE PARCO REGIONALE MIGLIARINO SAN ROSSORE MASSACIUCCOLI BANDO DI GARA L Ente-Parco Regionale Migliarino San Rossore Massaciuccoli intende esperire pubblica gara a norma dell art. 6 lett. a) del d.lgs

Dettagli

COMUNE DI GROSSETO DIREZIONE PROVVEDITORATO

COMUNE DI GROSSETO DIREZIONE PROVVEDITORATO COMUNE DI GROSSETO DIREZIONE PROVVEDITORATO Appalto per la fornitura di cancelleria, oggettistica per ufficio e carta per fotocopie e buste. DISCIPLINARE DI GARA Il presente disciplinare di gara, che costituisce

Dettagli

Stazione Appaltante Procedura di gara: Luogo di esecuzione, descrizione dei lavori e sistema di realizzazione dell opera

Stazione Appaltante Procedura di gara: Luogo di esecuzione, descrizione dei lavori e sistema di realizzazione dell opera INSULA S.p.A. Società per la manutenzione urbana di Venezia indirizzo: Venezia - Dorsoduro 2050 telefono: 041/2724.354 - telefax: 041/2724.244 Internet: http://www.insula.it e-mail: appalti@insula.it BANDO

Dettagli

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO CENTRO SOCIALE POLIFUNZIONALE IN FAVORE DI PERSONE DIVERSAMENTE ABILI DI ETA COMPRESA TRA I 18-65 ANNI

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO CENTRO SOCIALE POLIFUNZIONALE IN FAVORE DI PERSONE DIVERSAMENTE ABILI DI ETA COMPRESA TRA I 18-65 ANNI COMUNE DI MUGNANO DEL CARDINALE (Provincia di Avellino) AMBITO TERRITORIALE A6 ISTITUZIONE SOCIALE BAIANESE VALLO di LAURO Organismo di gestione del Piano di zona sociale L.n. 328/00 Prot. n. 2576 del

Dettagli

Termini e luogo di presentazione delle offerte e degli allegati

Termini e luogo di presentazione delle offerte e degli allegati DISCIPLINARE DI GARA per l affidamento della fornitura di gasolio per autotrazione con il criterio del prezzo più basso (ex art. 220 del D.Lgs 163/2006) Oggetto Procedura aperta per l affidamento di fornitura

Dettagli

BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA Codice Identificativo Gara (CIG) 5493686D17. denominazione UNIVERSITA DEGLI STUDI SUOR ORSOLA BENINCASA UNISOB

BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA Codice Identificativo Gara (CIG) 5493686D17. denominazione UNIVERSITA DEGLI STUDI SUOR ORSOLA BENINCASA UNISOB BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA Codice Identificativo Gara (CIG) 5493686D17 1. Amministrazione aggiudicatrice: denominazione UNIVERSITA DEGLI STUDI SUOR ORSOLA BENINCASA UNISOB indirizzo VIA SUOR ORSOLA

Dettagli

COMUNE DI AREZZO DIREZIONE SERVIZI FINANZIARI SERVIZIO GARE E PATRIMONIO DISCIPLINARE DI GARA

COMUNE DI AREZZO DIREZIONE SERVIZI FINANZIARI SERVIZIO GARE E PATRIMONIO DISCIPLINARE DI GARA COMUNE DI AREZZO DIREZIONE SERVIZI FINANZIARI SERVIZIO GARE E PATRIMONIO DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE 1 In esecuzione della deliberazione di Consiglio

Dettagli

Bando fornitura mezzi centro trasferenza di Atina BANDO DI GARA PER L APPALTO DI FORNITURA DI N.1 AUTOMEZZO PER TRASPORTO DEI RIFIUTI

Bando fornitura mezzi centro trasferenza di Atina BANDO DI GARA PER L APPALTO DI FORNITURA DI N.1 AUTOMEZZO PER TRASPORTO DEI RIFIUTI BANDO DI GARA PER L APPALTO DI FORNITURA DI N.1 AUTOMEZZO PER TRASPORTO DEI RIFIUTI A. AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE Società Ambiente Frosinone S.p.A. S.P. Ortella Km. 3 03030 Colfelice (Frosinone) Tel.

Dettagli

Università degli Studi di Udine RIPARTIZIONE TECNICA

Università degli Studi di Udine RIPARTIZIONE TECNICA Università degli Studi di Udine RIPARTIZIONE TECNICA Oggetto: "pubblico incanto per la costruzione di un impianto fotovoltaico al polo scientifico dei Rizzi " Stazione Appaltante: Università degli Studi

Dettagli

ParmaInfanzia S.p.A.

ParmaInfanzia S.p.A. Sede Legale: via Tonale n. 6, 43100 Parma - Tel. 0521/709511; Sede Amministrativa: via Colorno n. 63, 43100 Parma; Tel. 0521/600611, Fax 0521/606260; Bando di gara mediante Pubblico Incanto per la gestione

Dettagli

COMUNE DI FORMIA Provincia di Latina

COMUNE DI FORMIA Provincia di Latina COMUNE DI FORMIA Provincia di Latina GARA D APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI MONITORAGGIO, RAZIONALIZZAZIONE E CONTABILIZZAZIONE DEI COSTI RELATIVI AI SERVIZI DI TELEFONIA FISSA E MOBILE, ENERGIA

Dettagli

IL RESPONSABILE DEL SETTORE

IL RESPONSABILE DEL SETTORE AVVISO DI ASTA PUBBLICA Vendita e utilizzazione del materiale legnoso assegnato al taglio nella particella forestale n. 17 del P.A.F. Bosco Comunale Santa Giulia Estensione di circa Ha 31,65.63 IL RESPONSABILE

Dettagli

PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI UN GRUPPO DI SPREMITURA A FREDDO PER LA PRODUZIONE DI OLIO VEGETALE COMBUSTIBILE DISCIPLINARE DI GARA

PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI UN GRUPPO DI SPREMITURA A FREDDO PER LA PRODUZIONE DI OLIO VEGETALE COMBUSTIBILE DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI UN GRUPPO DI SPREMITURA A FREDDO PER LA PRODUZIONE DI OLIO VEGETALE COMBUSTIBILE DISCIPLINARE DI GARA I N D I C E Art. 1 Premessa Art. 2 Condizioni di ammissione alla

Dettagli

COMUNE DI GROSSETO DISCIPLINARE DI GARA

COMUNE DI GROSSETO DISCIPLINARE DI GARA COMUNE DI GROSSETO PUBBLICO INCANTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI REFE- ZIONE SCOLASTICA PER LE SCUOLE DELL'INFANZIA, PRIMARIE E SECONDARIE DI PRIMO GRADO, DEL COMUNE DI GROSSETO DISCIPLINARE DI GARA

Dettagli

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA procedura: art. 3, comma 37 e art. 55, comma 5, decreto legislativo n. 163 del 2006 criterio: offerta economicamente più vantaggiosa ai sensi dell art. 83 del decreto

Dettagli

FERROVIENORD S.P.A. Bando di gara. (Accordo Quadro ai sensi degli art. 59 e 222 del D.Lgs 163/06)

FERROVIENORD S.P.A. Bando di gara. (Accordo Quadro ai sensi degli art. 59 e 222 del D.Lgs 163/06) FERROVIENORD S.P.A. Bando di gara (Accordo Quadro ai sensi degli art. 59 e 222 del D.Lgs 163/06) 1. STAZIONE APPALTANTE: Ferrovienord S.p.A. - P.le Cadorna n. 14-20123 Milano - Tel. 028511.4252/4250 -

Dettagli

1. STAZIONE APPALTANTE Milanosport S.p.A. viale Tunisia n. 35-20124 Milano - tel. 02-62345110/07 - fax 02/62345191.

1. STAZIONE APPALTANTE Milanosport S.p.A. viale Tunisia n. 35-20124 Milano - tel. 02-62345110/07 - fax 02/62345191. PROCEDURA APERTA PER LA CONCESSIONE D USO DI IMPIANTI PUBBLICITARI INSISTENTI PRESSO I CENTRI SPORTIVI DI PROPRIETÀ DEL COMUNE DI MILANO ED IN GESTIONE A MILANOSPORT S.p.A. - APPALTO REP. 3/2014 - CIG

Dettagli

Comune di Firenze. Direzione SICUREZZA SOCIALE Servizio Cimiteri

Comune di Firenze. Direzione SICUREZZA SOCIALE Servizio Cimiteri 1 Comune di Firenze Direzione SICUREZZA SOCIALE Servizio Cimiteri PROCEDURA APERTA PER: Affidamento della concessione del servizio di gestione e manutenzione impianto di distribuzione energia elettrica

Dettagli

INPS DIREZIONE REGIONALE LOMBARDIA

INPS DIREZIONE REGIONALE LOMBARDIA INPS DIREZIONE REGIONALE LOMBARDIA 1. stazione appaltante: Istituto Nazionale della Previdenza Sociale - Direzione regionale Lombardia - via M. Gonzaga 6, 20123 Milano; tel. 0288931, fax 028893200. 2.

Dettagli

Via Roma 20 21047 Saronno (VA) Tel. 02.962.88.220 Fax 02.962.48.896 www.saronnoservizi.it CIG: ZD1100E36D

Via Roma 20 21047 Saronno (VA) Tel. 02.962.88.220 Fax 02.962.48.896 www.saronnoservizi.it CIG: ZD1100E36D Saronno, 07 luglio 2014 Prot. 1666 / 2014 OGGETTO: Invito alla procedura negoziata per la messa in sicurezza definitiva del pozzo dismesso Amendola e trasformazione in piezometro del pozzo ad uso potabile

Dettagli

CITTA DI MONTEGROTTO TERME

CITTA DI MONTEGROTTO TERME Allegato 2) alla determinazione dei Servizi Sociali n.... del... CITTA DI MONTEGROTTO TERME PROVINCIA DI PADOVA Servizi Sociali BANDO DI GARA DI PUBBLICO INCANTO RELATIVO ALL APPALTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA

Dettagli

RETTIFICA BANDO DI GARA

RETTIFICA BANDO DI GARA AREA TECNICA SETTORE 7 URBANISTICA E AMBIENTE PEC: edilizia@pec.comune.roggianogravina.cs.it Via Bufaletto n 18-87017 Roggiano Gravina Tel. 0984/501538 Fax 0984/507389 C.F. 00355760786 Prot. 3418 del 17/04/

Dettagli

COMUNE DI PULA. P r o v i n c i a d i C a g l i a r i. C.so Vittorio Emanuele, 28 C.A.P. 09010 Tel. 070-924401 Fax 070-9249051 C.F.

COMUNE DI PULA. P r o v i n c i a d i C a g l i a r i. C.so Vittorio Emanuele, 28 C.A.P. 09010 Tel. 070-924401 Fax 070-9249051 C.F. COMUNE DI PULA P r o v i n c i a d i C a g l i a r i C.so Vittorio Emanuele, 28 C.A.P. 09010 Tel. 070-924401 Fax 070-9249051 C.F. 92010680921 CODICE CIG.09695680D3 BANDO DI GARA PER L'ACQUISTO DI N. 2

Dettagli

ALLEGATO 1 DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA

ALLEGATO 1 DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA ALLEGATO 1 DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA Articolo 1 OGGETTO DEL SERVIZIO L appalto ha per oggetto l affidamento del Servizio di Tesoreria. Il Servizio

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA A1993/08-3 DISCIPLINARE DI GARA Allegato B) Alla determina n. del OGGETTO: Disciplinare di gara per il servizio di somministrazione lavoro a tempo determinato. Art. 1 Procedura semplificata ai sensi degli

Dettagli

COMUNE DI VENEGONO SUPERIORE

COMUNE DI VENEGONO SUPERIORE COMUNE DI VENEGONO SUPERIORE PROVINCIA DI VARESE Ufficio Tecnico Comunale Settore Lavori Pubblici PIAZZA MAUCERI, N. 12 2104 VENENGONO SUPERIORE Tel: 0331/828447 Fax 0331/827314 e-mail ufficiotecnico@comune.venegonosuperiore.va.it

Dettagli

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI UN SOGGIORNO CLIMATICO PER CITTADINI DELLA TERZA ETA - 2014

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI UN SOGGIORNO CLIMATICO PER CITTADINI DELLA TERZA ETA - 2014 Casa COMUNE di FRANCOLISE provincia di Caserta Tel. 0823 881330 - Fax 0823 877049 - C.F. 83001080619 All. a Det. AA. n. 101 del 21.08.2014 BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI UN SOGGIORNO CLIMATICO

Dettagli

REGIONE VENETO AZIENDA ULSS 16 DI PADOVA PADOVA FORNITURA DI UNA SOLUZIONE INFORMATICA-SOFTWARE E

REGIONE VENETO AZIENDA ULSS 16 DI PADOVA PADOVA FORNITURA DI UNA SOLUZIONE INFORMATICA-SOFTWARE E DISCIPLINARE DI PROCEDURA IN ECONOMIA REGIONE VENETO AZIENDA ULSS 16 DI PADOVA PADOVA FORNITURA DI UNA SOLUZIONE INFORMATICA-SOFTWARE E RELATIVI SERVIZI DI IMPLEMENTAZIONE E MANUTENZIONE PER IL CONTROLLO

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO di call//contact center telefonico in outsourcing.

DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO di call//contact center telefonico in outsourcing. Comune di Rimini Settore Contratti, Servizi Generali e Attività Economiche P.zza Cavour n. 27-47900 Rimini tel. 0541 704239 fax 0541 704230 www.comune.rimini.it c.f.-p.iva 00304260409 C DISCIPLINARE DI

Dettagli

OSSERVATORIO ASTRONOMICO DI ROMA Economato

OSSERVATORIO ASTRONOMICO DI ROMA Economato GARA DA ESPERIRE MEDIANTE PROCEDURA RISTRETTA (LICITAZIONE PRIVATA) PER L AFFIDAMENTO ANNUALE DEL SERVIZIO DI PULIZIA DELLA SEDE DELL OSSERVATORIO ASTRONOMICO DI ROMA SITA IN MONTE PORZIO CATONE (RM) E

Dettagli

BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA

BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA CIG. N. 483514470C BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA 1) STAZIONE APPALTANTE: Città di Mesagne Servizio Affari generali Appalti e Contratti - Via Roma n. 4-72023 Mesagne (BR), tel. 0831 732241 0831 732253,

Dettagli

Istituto Incremento Ippico della Sardegna

Istituto Incremento Ippico della Sardegna DISCIPLINARE DI GARA SERVIZIO DI RACCOLTA, TRASPORTO E SMALTIMENTO RIFIUTI SPECIALI 1) Ente appaltante:, P.zza Duchessa Borgia, n. 4-07014 OZIERI - tel. 079/781600- Fax 787229, e.mail:istituto.incremento.ippico@regione.sardegna.it.

Dettagli

MODALITÀ DI PRESENTAZIONE DELL OFFERTA E CRITERIO DI AGGIUDICAZIONE

MODALITÀ DI PRESENTAZIONE DELL OFFERTA E CRITERIO DI AGGIUDICAZIONE ALL. A AFFIDAMENTO AI SENSI DELL ART. 125 COMMI 10 E 11 DEL D.LGS. 163/2006 E S.M.I. DEL SERVIZIO DI PULIZIA E FACCHINAGGIO PER LA SEDE DELLA SOGESID S.P.A. DI ROMA E PER LA FORESTERIA MODALITÀ DI PRESENTAZIONE

Dettagli

Città di Fossano Dipartimento Finanze

Città di Fossano Dipartimento Finanze Città di Fossano Dipartimento Finanze DISCIPLINARE DI GARA CIG 08385823C1 STAZIONE APPALTANTE: Comune di Fossano, Via Roma 91-12045 Fossano (CN) nella persona del Dirigente del dipartimento Finanze, Dott.

Dettagli

BANDO DI GARA Gara d appalto per la fornitura di energia elettrica (CIG: 534907118)

BANDO DI GARA Gara d appalto per la fornitura di energia elettrica (CIG: 534907118) BANDO DI GARA Gara d appalto per la fornitura di energia elettrica (CIG: 534907118) I AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE Denominazione, indirizzi e punti di contatto: Società appaltante: TALETE S.p.A. Indirizzo

Dettagli

FORNITURA DI GAS NATURALE DISCIPLINARE

FORNITURA DI GAS NATURALE DISCIPLINARE FORNITURA DI GAS NATURALE DISCIPLINARE Agosto 2015 A. PREMESSA Il presente appalto ha per oggetto la fornitura di beni affidati da soggetto rientrante nell ambito dei settori speciali, di importo inferiore

Dettagli

DIREZIONE ISTITUZIONE ISIDE VIA AURELIO SAFFI 17/C 58100 GROSSETO TEL. 0564 488790 / FAX 0564 488757

DIREZIONE ISTITUZIONE ISIDE VIA AURELIO SAFFI 17/C 58100 GROSSETO TEL. 0564 488790 / FAX 0564 488757 DIREZIONE ISTITUZIONE ISIDE VIA AURELIO SAFFI 17/C 58100 GROSSETO TEL. 0564 488790 / FAX 0564 488757 PROCEDURA APERTA PER L'AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA, DI DISINFEZIONE, DISINFESTAZIONE E DERATTIZZAZIONE

Dettagli

SERUSO S.p.A. DISCIPLINARE DISCIPLINARE

SERUSO S.p.A. DISCIPLINARE DISCIPLINARE I PROCEDURA APERTA PER LAVORI DI DA 480 kw CON CARATTERISTICHE INNOVATIVE Stabilimento di Via Piave, 89 Verderio Inferiore (LC) CIG 5057142598 PREMESSA La scrivente Seruso SpA, in ottemperanza alla delibera

Dettagli

COMUNE DI TRIGOLO PROVINCIA DI CREMONA

COMUNE DI TRIGOLO PROVINCIA DI CREMONA COMUNE DI TRIGOLO PROVINCIA DI CREMONA ALLEGATO ALLA DETERMINAZIONE R.F N. 91 DEL 30.11.2015_ BANDO/DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA PERIODO DALL 01/01/2016

Dettagli

Il sottoscritto nato a il Titolare (o legale rappresentante)

Il sottoscritto nato a il Titolare (o legale rappresentante) DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA MODULO I Procedura ristretta accelerata per l affidamento delle prestazioni relative all allestimento della mostra temporanea dal titolo provvisorio

Dettagli

COMUNE DI AGLIANO TERME Provincia di Asti

COMUNE DI AGLIANO TERME Provincia di Asti BANDO DI GARA COMUNE DI AGLIANO TERME Provincia di Asti Bando di gara per l affidamento del servizio di REFEZIONE SCOLASTICA PER LA PREPARAZIONE ED IL TRASPORTO PRESSO LA SCUOLA DELL INFANZIA E LA SCUOLA

Dettagli

COMUNE di BADESI PROVINCIA OLBIA-TEMPIO Area Servizi Sociali BANDO DI GARA ART. 1

COMUNE di BADESI PROVINCIA OLBIA-TEMPIO Area Servizi Sociali BANDO DI GARA ART. 1 COMUNE di BADESI PROVINCIA OLBIA-TEMPIO Area Servizi Sociali BANDO DI GARA Il responsabile dell Area Servizi Sociali rende noto che questo Comune intende procedere all appalto del servizio in oggetto:

Dettagli

BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI BROKERAGGIO E CONSULENZA ASSICURATIVA

BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI BROKERAGGIO E CONSULENZA ASSICURATIVA COMUNE DI CORSICO Provincia di Milano BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI BROKERAGGIO E CONSULENZA ASSICURATIVA AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE: COMUNE DI CORSICO (Prov. Di

Dettagli

COMUNE DI CISLIANO. Provincia di Milano. Spett.le

COMUNE DI CISLIANO. Provincia di Milano. Spett.le COMUNE DI CISLIANO Provincia di Milano Settore Finanziario PROT. 6057 del 07/11/2013 Spett.le Cisliano, 7 novembre 2013 OGGETTO: Invito a partecipare alla procedura di cottimo fiduciario per l'affidamento

Dettagli

COMUNE DI CALTAGIRONE AREA 6 ---------------------------------------- BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA CIG:Z4012C736A

COMUNE DI CALTAGIRONE AREA 6 ---------------------------------------- BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA CIG:Z4012C736A COMUNE DI CALTAGIRONE AREA 6 ---------------------------------------- BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA CIG:Z4012C736A Oggetto: Affidamento in LOCAZIONE degli spazi pubblicitari esistenti su pensiline

Dettagli

Città di Melegnano (Città Metropolitana di Milano)

Città di Melegnano (Città Metropolitana di Milano) Città di Melegnano (Città Metropolitana di Milano) Area Governo del Territorio PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DELL'INCARICO DI STUDIO TECNICO RELATIVO ALLA INDIVIDUAZIONE E QUANTIFICAZIONE PRELIMINARE

Dettagli

Città di La Maddalena

Città di La Maddalena Città di La Maddalena Provincia di Olbia Tempio Area Amministrativa Settore Cultura, Pubblica Istruzione e Sport www.comune.lamaddalena.ot.it dirigente.malu@comunelamaddalena.it BANDO DI GARA PER LA GESTIONE

Dettagli

COMUNE DI LECCO SETTORE LAVORI PUBBLICI - BANDO DI GARA : PROCEDURA APERTA

COMUNE DI LECCO SETTORE LAVORI PUBBLICI - BANDO DI GARA : PROCEDURA APERTA COMUNE DI LECCO SETTORE LAVORI PUBBLICI - BANDO DI GARA : PROCEDURA APERTA OGGETTO: CONCESSIONE DI SERVIZIO RELATIVA ALL AREA DI PARCHEGGIO PUBBLICO DI PIAZZA SASSI. CIG: 356459 In pubblicazione dal 06/02/2009

Dettagli

CIG 567040563B. 1. STAZIONE APPALTANTE : MILANO RISTORAZIONE S.p.A.- Ufficio Acquisti e Contratti - Via B. Quaranta n.41- Milano. tel.

CIG 567040563B. 1. STAZIONE APPALTANTE : MILANO RISTORAZIONE S.p.A.- Ufficio Acquisti e Contratti - Via B. Quaranta n.41- Milano. tel. BANDO DI GARA: APPALTO N. 1/2014 CIG 567040563B 1. STAZIONE APPALTANTE : MILANO RISTORAZIONE S.p.A.- Ufficio Acquisti e Contratti - Via B. Quaranta n.41- Milano. tel. 02/88463.267 Fax 02/884.66.237 2.

Dettagli

COMUNE DI FOGGIA U.O. CONTRATTI E APPALTI BANDO DI GARA

COMUNE DI FOGGIA U.O. CONTRATTI E APPALTI BANDO DI GARA COMUNE DI FOGGIA U.O. CONTRATTI E APPALTI BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L ESECUZIONE DEI LAVORI DI EFFICIENTAMENTO ENERGETICO E MIGLIORAMENTO DELLA SOSTENIBILITA AMBIENTALE PRESSO LA SCUOLA MEDIA

Dettagli

Consorzio Comprensoriale per lo Smaltimento dei Rifiuti Urbani. Area Piomba Fino

Consorzio Comprensoriale per lo Smaltimento dei Rifiuti Urbani. Area Piomba Fino ALLEGATO A LETTERA DI INVITO A FORMULARE OFFERTA/PREVENTIVO E DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DIRETTO AI SENSI DELL ART. 125, COMMA 11, DEL D.LGS 163/2006 DELLA FORNITURA N. 07 CASETTE DEL RICICLO

Dettagli

ANCONAMBIENTE S.p.A. Via del Commercio n. 27-60127 Ancona AN

ANCONAMBIENTE S.p.A. Via del Commercio n. 27-60127 Ancona AN ANCONAMBIENTE S.p.A. Via del Commercio n. 27-60127 Ancona AN DISCIPLINARE DI GARA Servizio di recupero della frazione organica proveniente dalla raccolta differenziata 2014. CIG: 5387177717 CPV: 90513000

Dettagli

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA CITTA DI CASTROVILLARI (Provincia di Cosenza) Piazza Vittorio Emanuele II - 87012 - Castrovillari (Cosenza) Tel. 0981.25211 - Fax. 0981.21007 http://www.comune.castrovillari.cs.it BANDO DI GARA MEDIANTE

Dettagli

BANDO DI GARA Trasporto, trasloco e facchinaggio per le esigenze degli immobili utilizzati dall Amministrazione Regionale. ALLEGATO 1 Documenti

BANDO DI GARA Trasporto, trasloco e facchinaggio per le esigenze degli immobili utilizzati dall Amministrazione Regionale. ALLEGATO 1 Documenti BANDO DI GARA Trasporto, trasloco e facchinaggio per le esigenze degli immobili utilizzati dall Amministrazione Regionale ALLEGATO 1 Documenti Allegato 1 : Documenti Pagina 1 di 9 ALLEGATO 1 - DOCUMENTI

Dettagli

ESA S.p.A. Elbana Servizi Ambientali Provincia di Livorno

ESA S.p.A. Elbana Servizi Ambientali Provincia di Livorno ESA S.p.A. Elbana Servizi Ambientali Provincia di Livorno Gara per l affidamento del servizio di trasporto di rifiuti urbani od assimilabili o rifiuti provenienti dal trattamento dei rifiuti urbani od

Dettagli

COMUNE DI SELARGIUS Provincia di Cagliari

COMUNE DI SELARGIUS Provincia di Cagliari Prot. Del Spett.le Ditta OGGETTO: Invito a procedura ristretta per l affidamento in appalto del servizio sostitutivo della mensa per il personale dipendente del Comune di Selargius. Codice CIG: 6428742DB6.

Dettagli

DISCIPLINARE SISTEMA DI QUALIFICAZIONE

DISCIPLINARE SISTEMA DI QUALIFICAZIONE DISCIPLINARE SISTEMA DI QUALIFICAZIONE 1. ENTE AGGIUDICATORE: Nome: Azienda Napoletana Mobilità S.p.A. S Indirizzo : Via G.B. Marino, 1-80125 NAPOLI - Settore: Gare e Appalti Numeri di telefono: +39 0817632104

Dettagli

LETTERA D INVITO SPETT.LE ASSICURAZIONE. Prot. n. Data

LETTERA D INVITO SPETT.LE ASSICURAZIONE. Prot. n. Data LETTERA D INVITO SPETT.LE ASSICURAZIONE Prot. n. Data Oggetto: Procedura di cottimo fiduciario per l affidamento in economia di servizi assicurativi : Polizza ALL RISK Polizza RC PATRIMONIALE - Polizza

Dettagli

COMUNE DI AGRIGENTO SETTORE X SERVIZIO SANITA

COMUNE DI AGRIGENTO SETTORE X SERVIZIO SANITA COMUNE DI AGRIGENTO SETTORE X SERVIZIO SANITA Bando di gara per pubblico incanto per la fornitura dello strumentario e materiale di consumo necessario ad attivare un ambulatorio per la sterilizzazione

Dettagli

C O M U N E D I G R E Z Z A N A

C O M U N E D I G R E Z Z A N A Prot. 19249 lì, 20.11.2013 BANDO DI ASTA PUBBLICA PER LA VENDITA DI BENI MOBILI DI PROPRIETA COMUNALE Visto il R.D. 23.05.1924 n. 827 art. 65 e segg.; Vista la Deliberazione di Giunta Comunale n. 136 in

Dettagli

AZIENDA SANITARIA LOCALE N. 2 OLBIA (OT) BANDO DI GARA PER PUBBLICO INCANTO

AZIENDA SANITARIA LOCALE N. 2 OLBIA (OT) BANDO DI GARA PER PUBBLICO INCANTO AZIENDA SANITARIA LOCALE N. 2 OLBIA (OT) BANDO DI GARA PER PUBBLICO INCANTO 1. STAZIONE APPALTANTE: Azienda Sanitaria Locale n. 2 con sede in Olbia v.le Aldo Moro - tel.0789/552326, telefax 0789/50396

Dettagli

Lavori di Sistemazione dell edifico ex Caserma C.C. in Via Vallecine da adibirsi a nuova sede comunale 2 E 3 LOTTO CIG 0084984303

Lavori di Sistemazione dell edifico ex Caserma C.C. in Via Vallecine da adibirsi a nuova sede comunale 2 E 3 LOTTO CIG 0084984303 C O M U N E D I B O R B O N A P R O V I N C I A D I R I E T I VIA NICOLA DA BORBONA 02010 BORBONA Tel. 0746/940037 Fax 0746/940285 P.I. C.F. 00113410575 E-Mail: borbona@comune.borbona.rieti.it Indirizzo

Dettagli

Disciplinare di gara. Il plico contenente la domanda di partecipazione unitamente alle offerte, pena l esclusione dalla

Disciplinare di gara. Il plico contenente la domanda di partecipazione unitamente alle offerte, pena l esclusione dalla PUBBLICO INCANTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI LAVAGGIO E SISTEMAZIONE DELLA VETRERIA E DEI MATERIALI DI LABORATORIO, PULIZIA DELLA STRUMENTAZIONE E DELLE SUPPELLETTILI DI LABORATORIO DELL AGENZIA

Dettagli

EPAP ENTE DI PREVIDENZA ED ASSISTENZA PLURICATEGORIALE. COD. FISC. 97149120582 VIA DEL TRITONE 169 00187 ROMA - Tel. 06/6964530 - fax 06/6964555

EPAP ENTE DI PREVIDENZA ED ASSISTENZA PLURICATEGORIALE. COD. FISC. 97149120582 VIA DEL TRITONE 169 00187 ROMA - Tel. 06/6964530 - fax 06/6964555 EPAP ENTE DI PREVIDENZA ED ASSISTENZA PLURICATEGORIALE COD. FISC. 97149120582 VIA DEL TRITONE 169 00187 ROMA - Tel. 06/6964530 - fax 06/6964555 Ufficio Economato e Logistica BANDO DI GARA mediante procedura

Dettagli

BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA

BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA Prot. n. 000961/2015 Tolentino, li 11/03/2015 BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA a) Stazione appaltante: COSMARI Srl - Località Piane di Chienti - 62029 Tolentino (MC) - tel. 0733/203504 - fax 0733/204014

Dettagli

BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CAMPANIA - N. 67 DEL 19 DICEMBRE 2005

BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CAMPANIA - N. 67 DEL 19 DICEMBRE 2005 REGIONE CAMPANIA - Settore Provveditorato ed Economato - Via P. Metastasio, 25 80125 Napoli - Bando di gara proceduraper l affidamento per un biennio del servizio di stampa e distribuzione dei cedolini

Dettagli

COMUNE DI PORTO CESAREO

COMUNE DI PORTO CESAREO COMUNE DI PORTO CESAREO PROVINCIA DI LECCE VIA PETRAROLI, 9-73010 porto cesareo (LE) Tel.: 0833,858309 / Fax: 0833,858350 BANDO DI GARA OGGETTO: PROGRAMMA OPERATIVO FESR 2007-2013 - ASSE II LINEA D INTERVENTO

Dettagli

DISCIPLINARE DELLA PROCEDURA AD EVIDENZA PUBBLICA PER LA CESSIONE DEL 11,65 % DELLE QUOTE DELLA SOCIETA MIOGAS SRL N rif.

DISCIPLINARE DELLA PROCEDURA AD EVIDENZA PUBBLICA PER LA CESSIONE DEL 11,65 % DELLE QUOTE DELLA SOCIETA MIOGAS SRL N rif. DISCIPLINARE DELLA PROCEDURA AD EVIDENZA PUBBLICA PER LA CESSIONE DEL 11,65 % DELLE QUOTE DELLA SOCIETA MIOGAS SRL N rif. GUUE: 2012-155687 L Azienda Servizi Gaggiano s.r.l. (di seguito Asga) con sede

Dettagli

COMUNE DI CINISI ****** Provincia di Palermo

COMUNE DI CINISI ****** Provincia di Palermo COMUNE DI CINISI ****** Provincia di Palermo PROCEDURA APERTA (Criterio di aggiudicazione prezzo più basso) Decreto legislativo 12 aprile 2006 n. 163 e s.m.i. Contratto Aperto Servizio di nolo a caldo

Dettagli

Città di La Maddalena Provincia di Olbia Tempio Area Amministrativa Settore Socio Assistenziale

Città di La Maddalena Provincia di Olbia Tempio Area Amministrativa Settore Socio Assistenziale Città di La Maddalena Provincia di Olbia Tempio Area Amministrativa Settore Socio Assistenziale dirigente.malu@comunelamaddalena.it PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE

Dettagli

DI COPERTURA ASSICURATIVA A VANTAGGIO DELLA CAMERA DI COMMERCIO I.A.A. DI MANTOVA PER

DI COPERTURA ASSICURATIVA A VANTAGGIO DELLA CAMERA DI COMMERCIO I.A.A. DI MANTOVA PER AVVISO PUBBLICO PER L AFFIDAMENTO DEl SERVIZIO DI COPERTURA ASSICURATIVA A VANTAGGIO DELLA CAMERA DI COMMERCIO I.A.A. DI MANTOVA PER IL BIENNIO 2015/2016. La Camera di commercio i.a.a. indice una procedura

Dettagli

BANDO DI GARA PER PUBBLICO INCANTO C.I.G.: 6283927C98 IL RESPONSABILE DELLA STAZIONE UNICA APPALTANTE

BANDO DI GARA PER PUBBLICO INCANTO C.I.G.: 6283927C98 IL RESPONSABILE DELLA STAZIONE UNICA APPALTANTE STAZIONE UNICA APPALTANTE UNIONE MONTANA COMUNI OLIMPICI VIA LATTEA Piazza Vittorio Amedeo n 1 C.A.P. 10054 Cesana Torinese Tel. 0122/89114 fax 0122897113 PROVINCIA DI TORINO e-mail: info@comune.cesana.to.it

Dettagli

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DELL APPALTO INTEGRATO DI SERVIZI E FORNITURE RELATIVI ALLA COMUNICAZIONE ESTERNA DEL COMUNE DI SARONNO

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DELL APPALTO INTEGRATO DI SERVIZI E FORNITURE RELATIVI ALLA COMUNICAZIONE ESTERNA DEL COMUNE DI SARONNO BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DELL APPALTO INTEGRATO DI SERVIZI E FORNITURE RELATIVI ALLA COMUNICAZIONE ESTERNA DEL COMUNE DI SARONNO 1. Stazione appaltante Comune di Saronno, Piazza Repubblica, 7 21047

Dettagli

COMUNE DI GALATINA Provincia di Lecce

COMUNE DI GALATINA Provincia di Lecce BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO 1. AMMINISTRAZIONE APPALTANTE COMUNE di GALATINA Corso Umberto I, 40 73013 Galatina (LE) Tel. 0836/633111 Fax 0836/561543, ogni

Dettagli

SETTORE LAVORI PUBBLICI E MANUTENZIONI Opere Pubbliche e Infrastrutture

SETTORE LAVORI PUBBLICI E MANUTENZIONI Opere Pubbliche e Infrastrutture Comune di Oristano SETTORE LAVORI PUBBLICI E MANUTENZIONI Opere Pubbliche e Infrastrutture Prot. n del Cat. cl. fasc. Risposta a nota n del All Impresa APPALTO PUBBLICO DI LAVORI DI IMPORTO INFERIORE ALLA

Dettagli

4. PROCEDURA E CRITERIO DI AGGIUDICAZIONE: Procedura aperta, da aggiudicarsi utilizzando il criterio dell offerta economicamente più vantaggiosa.

4. PROCEDURA E CRITERIO DI AGGIUDICAZIONE: Procedura aperta, da aggiudicarsi utilizzando il criterio dell offerta economicamente più vantaggiosa. BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA SOTTO SOGLIA PER L AFFIDAMENTO A TITOLO GRATUITO DELLA CONCESSIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA DEL CONSORZIO INTERUNIVERSITARIO ALMALAUREA PERIODO 01.01.2014-31.12.2017

Dettagli

COMUNE DI BADESI (PROV. OLBIA - TEMPIO) AREA SERVIZI SOCIALI

COMUNE DI BADESI (PROV. OLBIA - TEMPIO) AREA SERVIZI SOCIALI Prot. 3924 del 22.04.2014 COMUNE DI BADESI (PROV. OLBIA - TEMPIO) AREA SERVIZI SOCIALI BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DELLA PISCINA COMUNALE SCOPERTA In esecuzione della determinazione

Dettagli

2) Categoria di servizio 6 alleg. II A - decreto legislativo 12.4.2006, n. 163; 3) Luogo di esecuzione: Roccaspinalveti

2) Categoria di servizio 6 alleg. II A - decreto legislativo 12.4.2006, n. 163; 3) Luogo di esecuzione: Roccaspinalveti COMUNE DI ROCCASPINALVETI (CHIETI) PROCEDURA APERTA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA DEL COMUNE DI ROCCASPINALVETI-PERIODO 01/01/2012-31/12/2016 IN ESECUZIONE DELLA DETERMINAZIONE A CONTRATTARE

Dettagli

Consiglio Superiore della Magistratura

Consiglio Superiore della Magistratura GARA EUROPEA A PROCEDURA RISTRETTA PER L AFFIDAMENTO DELLA COPERTURA ASSICURATIVA SANITARIA PER IL PERSONALE DEL CONSIGLIO SUPERIORE DELLA MAGISTRATURA CIG 06449841A2 ****** DISCIPLINARE DI GARA Pag 1

Dettagli

BANDO DI GARA. 4. Criterio di aggiudicazione: Criterio dell offerta economicamente più vantaggiosa (art. 83 D.Lgs. 163/2006)

BANDO DI GARA. 4. Criterio di aggiudicazione: Criterio dell offerta economicamente più vantaggiosa (art. 83 D.Lgs. 163/2006) BANDO DI GARA 1. Amministrazione appaltante: Comune di Lanciano Avvocatura Comunale Servizio Appalti Forniture e Servizi P.zza Plebiscito, 1 66034 Lanciano telefono 0872/707602-707227 Fax 0872/717573 sito

Dettagli

COMUNE DI LORETO. (Provincia di Ancona) Settore III. Loreto, 30/05/2014

COMUNE DI LORETO. (Provincia di Ancona) Settore III. Loreto, 30/05/2014 COMUNE DI LORETO (Provincia di Ancona) Settore III Loreto, 30/05/2014 AVVISO PUBBLICO BANDO PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DELLA GESTIONE DELLA PALESTRA COMUNALE SITA IN VIA BERSAGLIERI D ITALIA Articolo

Dettagli

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA procedura: art. 3, comma 37 e art. 55, comma 5, Decreto Legislativo n. 163 del 2006 e ss.mm.ii. criterio: offerta economicamente più vantaggiosa, ai sensi dell art.

Dettagli