&2081(',&86$120,/$1,12. Provincia di Milano ',6&,3/,1$5(',*$5$3(5352&('85$$3(57$

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "&2081(',&86$120,/$1,12. Provincia di Milano ',6&,3/,1$5(',*$5$3(5352&('85$$3(57$"

Transcript

1 &2081(',&86$120,/$1,12 Provincia di Milano ',6&,3/,1$5(',*$5$3(5352&('85$$3(57$ 3(5,6(59,=,',*,(1(85%$1$('$0%,(17$/( L appalto prevede l affidamento complessivo dei servizi di Igiene Urbana: la gestione dei rifiuti solidi urbani ed assimilati e della Piattaforma per la Raccolta Differenziata comunale di via Bellini ed il Servizio Pulizia del territorio, servizi vari analiticamente descritti nel Capitolato Speciale dell Appalto dei Servizi di Igiene Urbana e Ambientale, nel Computo Metrico dell appalto dei Servizi di Igiene Urbana e Ambientale e rispettivi allegati. Determinazione a contrattare n. 370 del 06/08/2010. C.U.P.: F19E WD]LRQH DSSDOWDQWH Comune di Cusano Milanino - MI - Piazza Martiri di Tienanmen 1, Cusano Milanino - tel /258/251/288/287 - fax sito internet: 3URILORGLFRPPLWWHQWH: sito internet istituzionale, 352&('85$ ', *$5$ procedura aperta, così come definita dall'art. 3, c. 37, del D.Lgs. 12/04/2006, n. 163, da esperire secondo il procedimento di cui agli artt. 81 e 83 del suddetto D.Lgs. n. 163/06, secondo il criterio dell offerta economicamente vantaggiosa, salvo verifica dell'anomalia secondo quanto previsto dall'art. 86, c. 2 del D.Lgs. n. 163/06. 2**(772'(/&2175$772±&$7(*25,('(,6(59,=, Servizi di igiene urbana ed ambientale: la gestione dei rifiuti solidi urbani ed assimilati, la gestione della Piattaforma per la Raccolta Differenziata comunale di via Bellini, la pulizia meccanizzata e manuale del territorio, servizi tutti analiticamente descritti nel Capitolato 1

2 Speciale dell Appalto dei Servizi di Igiene Urbana e Ambientale e nel Computo Metrico dell appalto dei Servizi di Igiene Urbana e Ambientale e relativi allegati. FDWHJRULD&3& FDWHJRULH&39 6HUYL]LIRJQDULGLUDFFROWDGLULILXWLVROLGLXUEDQLGLSXOL]LDHDPELHQWDOL 6HUYL]L GL UDFFROWD GL ULILXWL VROLGL XUEDQL 6HUYL]L GL WUDVSRUWR GL ULILXWL 6HUYL]L GL SXOL]LD H GL VSD]]DPHQWR GHOOH VWUDGH 6HUYL]L SHU ULILXWL UDGLRDWWLYL WRVVLFL PHGLFDOL H SHULFRORVL 6HUYL]LGLSXOL]LDGHLFDVVRQHWWL e appartenenti alla categoria 16 numero CPC 94, ai sensi del D.Lgs. 163/06 e successive integrazioni e modificazioni.,032572$%$6(' $67$ L importo complessivo del contratto, considerata la durata di cinque anni, al lordo del ribasso d asta che verrà offerto, è pari a ¼ (settemilioniottocentoottantanovemilaseicentosettantanoveeuro/65) al netto di IVA nella misura di legge. In particolare l importo a base annua è di ¼ HXUR unmilionecinquecentosettantasettemilanovecentotrentacinque/93) al netto di IVA nella misura di legge, che attualmente è del 10%. Importo complessivo per oneri della sicurezza, non soggetto a ribasso d asta: ¼DQQXDOH¼JLà ricompreso negli importi di cui sopra. '85$7$(35(6&5,=,21,'(/&2175$772 I servizi oggetto dell'appalto avranno una durata di anni cinque (5) a decorrere dalla data del 01/01/2011, fino al 31/12/2015, salvo cause di forza maggiore. 2

3 L'Amministrazione si riserva la facoltà di richiedere l'inizio del servizio dopo trentacinque (35) giorni dall'aggiudicazione, sotto riserva di legge, nelle more della stipulazione del contratto. Il Capitolato Speciale dell Appalto dei Servizi di Igiene Urbana e Ambientale dovrà essere siglato in ogni sua pagina e sottoscritto, con specifica sottoscrizione delle clausole ex art e 1342 c.c. precisate al Capitolato Speciale dell Appalto dei Servizi di Igiene Urbana e Ambientale e suoi allegati, per piena ed incondizionata accettazione delle prescrizioni e clausole riguardanti i servizi, dal legale rappresentante dell offerente ed inserito nella busta recante la dicitura DOCUMENTI PER L AMMISSIONE ALLA GARA. Non si applica la clausola compromissoria di cui all art. 241 del D.L.vo 163/06, inerente l arbitrato. 352&('85$',$**,8',&$=,21('(// $33$/72',6(59,=, L'aggiudicazione sarà effettuata dalla Stazione Appaltante in base al criterio dell'offerta economicamente più vantaggiosa riferita all intero appalto, ai sensi dell art. 81 e 83, del Decreto Legislativo 12 aprile 2006, n. 163, valutando nell'ordine decrescente d'importanza loro attribuita i seguenti elementi: a. valore della proposta economica (prezzo):..punti massimi 86 (ottantasei); b. valore della proposta tecnica in relazione al contesto di riferimento punti massimi 14 (quattordici). Ai sensi dell'articolo 86 del Decreto Legislativo 163/06, TXDORUD OH RIIHUWH SUHVHQWLQR FDUDWWHUH DQRUPDOPHQWH EDVVR rispetto alla prestazione, la Commissione esaminatrice chiederà per iscritto le precisazioni in merito agli elementi costitutivi dell'offerta, ai fini delle necessarie verifiche, e procederà quindi all'esclusione nel caso in cui le motivazioni addotte non venissero ritenute congrue. Il sistema di offerta deve intendersi "chiavi in mano", ciò intendendosi che i servizi devono essere completi e svolti in tutti i loro dettagli, così come definiti nel Capitolato Speciale dell Appalto dei Servizi di Igiene Urbana e Ambientale e nel Computo Metrico dell Appalto dei Servizi di igiene Urbana e Ambientale (di seguito anche indicato come Computo 3

4 Metrico), e rispettivi allegati, con costi e oneri a totale carico dell impresa che risulterà aggiudicataria. Nel caso in cui le offerte contengano vizi, intendendo per vizio la carenza documentale di cui ai successivi articoli del presente bando, si procederà all esclusione dell offerta. Nel caso in cui si verifichi parità di punteggio tra gli offerenti, nello stilare la graduatoria si procederà con il sorteggio. In riferimento agli artt. 55, c. 4 e 81, c. 3 del D. L.vo 163/06, la Stazione Appaltante, fatta salva la facoltà di segnalazione all Autorità di Vigilanza Contratti Pubblici e all Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato, si riserva in ogni caso la possibilità di procedere all aggiudicazione del presente appalto anche in presenza di una sola offerta valida. Il contratto verrà stipulato in forma pubblico-amministrativa con spese ad esclusivo carico dell Aggiudicataria. 9$5,$17,$// 2))(57$ Non saranno ammesse: - salvo le migliorie proposte, varianti a Capitolato Speciale dell Appalto dei Servizi di Igiene Urbana e Ambientale e Computo Metrico e relativi allegati; - offerte parziali; - offerte in aumento rispetto al prezzo indicato a base d'asta. /82*2',(63/(7$0(172'(/6(59,=,2 Comprende tutto il territorio del Comune di Cusano Milanino, con le modalità ed i termini fissati nel Capitolato Speciale dell Appalto dei Servizi di Igiene Urbana e Ambientale e nel Computo Metrico, allegati compresi. 4

5 02'$/,7$ ',(6(&8=,21('(/6(59,=,2 I servizi dovranno essere espletati nel rispetto rigoroso, puntuale e preciso delle prescrizioni contenute nel Capitolato Speciale dell Appalto dei Servizi di Igiene Urbana e Ambientale e nel Computo Metrico, allegati compresi, così come eventualmente integrati in sede di offerta da parte dell offerente. 5,)(5,0(17,1250$7,9, Il presente appalto è disciplinato dalle disposizioni contenute: nel D.Lgs. 12 aprile 2006 n. 163 e successive modificazioni ed integrazioni, nonché in qualsiasi altra norma comunitaria, nazionale, regionale, comunale vigente in materia.,1)250$=,21, &$3,72/$72 63(&,$/( '(// $33$/72 '(, 6(59,=, ',,*,(1(85%$1$($0%,(17$/(('2&80(17,',*$5$ Il Bando di Gara integrale, Il Disciplinare di Gara, il Capitolato Speciale dell Appalto dei Servizi di Igiene Urbana e Ambientale, il Computo Metrico e rispettivi allegati, nonchè le planimetrie delle strutture direttamente gestite da prestatore del Servizio, oltre che i documenti per la partecipazione saranno resi disponibili in formato elettronico sul profilo del committente (WWW.comune.cusano-milanino.mi.it) e potranno essere liberamente consultati presso il Settore Tutela Ambientale Progettazione e Manutenzione del Verde Pubblico del Comune di Cusano Milanino, nei normali orari di apertura al pubblico, previo appuntamento da concordare telefonicamente al numero , oppure presso l U.R.P. (Tel. 02/ /287) negli orari d apertura (da lunedì a venerdì dalle ore 09:00 alle ore 12:30). Per quanto concerne la richiesta del Capitolato Speciale dell Appalto dei Servizi di Igiene Urbana e Ambientale, il Computo Metrico e relativi allegati, dei documenti complementari e delle informazioni complementari, si applicano le disposizioni contenute nell art. 71, del D.Lgs. 163/06. La richiesta dei documenti e delle informazioni potrà essere inviata tramite servizio postale ovvero tramite telefax ovvero mediante presentazione personale al Settore Tutela 5

6 Ambientale Progettazione e Manutenzione del Verde Pubblico o all URP del Comune di Cusano Milanino, entro e non oltre le ore 12:30 del giorno 22/09/2010. Il ritiro o l invio dei documenti richiesti è previsto entro sei giorni dall inoltro della richiesta. Si precisa in particolare che: tutte le informazioni relative alla gara devono essere richieste in tempo utile e comunque entro e non oltre 12 giorni prima della data dell ultimo giorno utile per la presentazione delle offerte e quindi entro il giorno 22/09/2010. Le informazioni relative all aggiudicazione provvisoria (n. partecipanti, n. offerte ammesse alla gara, aggiudicatario provvisorio) saranno disponibili sul sito internet all indirizzo: tali informazioni non verranno fornite via telefono, né verranno inviati documenti via telefax. L esito della gara (aggiudicazione definitiva) sarà disponibile su i siti internet all indirizzo: http//osservatorio.oopp.regione.lombardia.it e Il candidato o concorrente deve indicare comunque, all'atto di presentazione della candidatura o dell'offerta, il domicilio eletto per le comunicazioni. Si informa che i dati sensibili forniti dai partecipanti saranno trattati, ai sensi del D.L.vo 196/03 esclusivamente nell ambito del presente procedimento. Per facilitare il compito di verifica dei requisiti si richiede che i concorrenti utilizzino i moduli allegati al presente disciplinare. 7(50,1,(02'$/,7$ ',35(6(17$=,21('(//(2))(57( Le offerte, incondizionate, espresse in cifre ed in lettere senza abrasioni o correzioni in base ai modelli allegati, devono essere redatte in bollo ed in lingua italiana o corredate da traduzione giurata, nonché sottoscritte in ogni pagina in modo chiaro e leggibile dal legale rappresentante della stessa o da altro soggetto con presentazione contestuale di specifica procura notarile. In caso di discordanza fra l'offerta espressa in cifre e quella espressa in lettere, sarà considerato valido il prezzo più favorevole per l'amministrazione appaltante. Le offerte, contenute in una busta separata, dovranno essere inserite nel plico contenente l altra documentazione richiesta, debitamente sigillato e controfirmato su tutti i lembi di chiusura, e dovranno pervenire all'ufficio protocollo del Comune di Cusano Milanino 6

7 all indirizzo indicato a pag. 1, HQWUROHRUHGHOJLRUQR,termine ultimo e perentorio per la loro ricezione. Scaduto tale termine non saranno ammesse offerte, nemmeno in sostituzione o a modifica di offerte già pervenute. Su detto plico, così come sulle buste contenenti la documentazione per l ammissione alla gara, gli elementi tecnici e l'offerta economica, dovrà essere riportata in modo chiaro e leggibile: - il nome della ditta concorrente; - l'indicazione esatta del domicilio della stessa, con indicazione della sede legale; - la data della gara; - la dicitura "NON APRIRE - OFFERTA PER L'APPALTO DEI SERVIZI D IGIENE URBANA ED AMBIENTALE NEL COMUNE DI CUSANO MILANINO ANNI ". Tale plico quindi dovrà contenere tre buste: ¾ BUSTA 1 recante la dicitura "GRFXPHQWLSHUO DPPLVVLRQHDOODJDUD ¾ BUSTA 2 recante la dicitura HOHPHQWLWHFQLFL ; ¾ BUSTA 3 recante la dicitura ³RIIHUWD HFRQRPLFD SHU O DSSDOWR GHL VHUYL]L GL LJLHQHXUEDQD Per l ammissione alla gara è pregiudiziale la consegna degli elaborati suddivisi nelle tre buste, come indicato nell elenco che precede. Le imprese saranno vincolate, irrevocabilmente, alla propria offerta per centottanta (180) giorni dalla data di scadenza dei termini per la presentazione delle offerte; decorso tale termine le imprese avranno facoltà di svincolarsi dalla propria offerta. Il recapito del plico rimane di esclusivo rischio della ditta concorrente, non assumendo l'amministrazione Comunale alcuna responsabilità in proposito. Le modalità di presentazione sono indicate nel disciplinare di gara scaricabile dal sito internet del Comune. Alla seduta di gara sono ammessi i legali rappresentanti dei concorrenti ovvero soggetti muniti di specifica delega loro conferita dai suddetti rappresentanti legali. 7

8 '2&80(17,3(5/ $00,66,21($//$*$5$ A. All interno della EXVWD recante la dicitura "'2&80(17, 3(5 / $00,66,21( $//$ *$5$", presentati in unica copia, dovrà essere contenuta la documentazione comprovante il possesso dei seguenti elementi : 1 individuazione della forma di partecipazione alla gara e indicazione dei servizi che si intende subappaltare. 4XDQWR VRSUD SXz HVVHUH LQGLFDWR DWWUDYHUVR GLFKLDUD]LRQH VRVWLWXWLYD GL FHUWLILFD]LRQLHGLDWWRGLQRWRULHWjH['35GLFHPEUHQDQFKHVXOOD EDVH GHOO DOOHJDWR PRGHOOR $//(*$72 ' ± DO SUHVHQWH EDQGR UHGDWWD LQ FDUWD VHPSOLFHHVRWWRVFULWWDGDOO 2))(5(17(FRQWHQHQWHJOLHVWUHPLG LGHQWLILFD]LRQH LQGLFDQWHDQFKHSDUWLWD,9$FRGLFHILVFDOHJHQHUDOLWjFRPSOHWHGHOO 2))(5(17( UHVD GDO SURSULR OHJDOH UDSSUHVHQWDQWH FRQ DOOHJDWR LGRQHR GRFXPHQWR GL LGHQWLILFD]LRQH 7DOH LQGLYLGXD]LRQH GHYH HVVHUH UHVD GDOOD LPSUHVD PDQGDWDULD QHO FDVR LQ FXL O RIIHUHQWH VLD FRVWLWXLWR LQ UDJJUXSSDPHQWR WHPSRUDQHR GL FRQFRUUHQWL R FRQVRU]LR RUGLQDULR GL FRQFRUUHQWL VL DSSOLFD FRPXQTXH TXDQWR SUHYLVWR GDOO DUW F GHO'/YR LQROWUH QHO FDVR LQ FXL O RIIHUHQWH VLD FRVWLWXLWRRVLLPSHJQLDFRVWLWXLUVLLQUDJJUXSSDPHQWRWHPSRUDQHRGLFRQFRUUHQWL R FRQVRU]LR RUGLQDULR GL FRQFRUUHQWL GHYH VSHFLILFDUH DQFKH LQ WHUPLQL SHUFHQWXDOL OH SDUWL GHO VHUYL]LR FKH VDUDQQR HVHJXLWH GDL VLQJROL RSHUDWRUL HFRQRPLFL ULXQLWL R FRQVRU]LDWL LQROWUH LQ DOOHJDWR GRYUj IRUQLUH DQFKH WXWWL L GRFXPHQWL SUHYLVWL GDOO DUW GHO '/YR QHFHVVDUL SHU OD SDUWHFLSD]LRQH DOODJDUDSHUWDOLIRUPHFRVWLWXWLYHGHOO RIIHUHQWH 2 - condizioni propedeutiche alla partecipazione alla gara: a) aver preso visione del Bando e del Capitolato Speciale dell Appalto dei Servizi di Igiene Urbana e Ambientale, del Computo Metrico, e relativi allegati, obbligandosi ad osservarli in ogni loro parte; b) di essere a perfetta conoscenza: delle leggi e delle disposizioni nazionali, comunitarie e regionali in materia di rifiuti; dei regolamenti sullo smaltimento dei 8

9 rifiuti solidi urbani del territorio del Comune di Cusano Milanino; delle leggi in materia di appalti di servizi e di opere pubbliche, in quanto applicabili; c) l indicazione dei nominativi delle persone che possono rappresentare legalmente l impresa concorrente con l indicazione della relativa qualifica; d) l indicazione del nominativo del responsabile tecnico per il servizio in oggetto, ai sensi dell articolo 12 del D.M. 406/1998; e) di possedere tutti i requisiti legali e tecnici, il personale, i mezzi e le attrezzature tecniche necessari per l espletamento dei servizi previsti nel Capitolato Speciale dell Appalto dei Servizi di Igiene Urbana e Ambientale o di impegnarsi ad averli in disponibilità nei termini previsti dallo stesso Capitolato Speciale dell Appalto dei Servizi di Igiene Urbana e Ambientale, dal Computo Metrico e relativi allegati; f) di essersi recati sui luoghi dov è previsto che si svolgeranno i servizi, di aver preso visione delle condizioni locali, delle planimetrie concernenti i luoghi ove dovranno essere effettuati i servizi, nonché di avere valutato tutte le circostanze generali e particolari che possono aver influito sulla determinazione del prezzo e delle condizioni contrattuali e pertanto di aver formulato prezzi da considerarsi remunerativi per l espletamento dei servizi oggetto di aggiudicazione; g) di aver acquisito tutti i dati necessari e aver svolto tutte le indagini e le analisi per il corretto dimensionamento tecnico ed economico del progetto; h) iscrizione alla Camera di Commercio, Industria, Artigianato ed Agricoltura, o nel Registro delle Commissioni Provinciali per l Artigianato, competente per territorio, per attività corrispondente al servizio oggetto dell appalto, oppure nel Registro Professionale o Commerciale dello Stato di residenza di cui all allegato XI C del D.Lgs. 163/06, per le concorrenti di altri Stati dell UE, indicando i nominativi delle persone designate a rappresentare ed impegnare legalmente la società o cooperativa stessa; i) di impegnarsi, qualora dovesse risultare aggiudicatario, a presentare entro 10 giorni dalla data di ricevimento della richiesta, la documentazione necessaria per ottenere da parte della Prefettura competente l informazione ai sensi dell articolo 4 del D.Lgs. 490/1994; 9

10 j) che nella redazione dell offerta l offerente ha rispettato le disposizioni normative di legge in materia di sicurezza e protezione dei lavoratori; di applicare integralmente tutte le norme contenute nel contratto collettivo nazionale di lavoro e nei relativi accordi integrativi, applicabili al servizio in appalto, in vigore per il tempo e nelle località in cui si svolgono i lavori; i suddetti obblighi vincolano l offerente anche se non aderente alle Associazioni stipulanti o receda da esse e ciò anche indipendentemente dalla forma, natura, struttura e dimensione della stessa; k) di aver tenuto conto, nel redigere l'offerta, degli obblighi connessi alle disposizioni in materia di sicurezza del lavoro e protezione dei lavoratori; l) di impegnarsi ad assumere la responsabilità delle scelte tecniche effettuate, nonché della completezza e della funzionalità dei servizi e a non richiedere rimborsi e compensi di sorta per spese sostenute per tutte le progettazioni, accertamenti e studi per la partecipazione alla gara; m) di tenere sollevata ed indenne la Stazione Appaltante da tutte le controversie che potessero comunque insorgere per la proposta e l'impiego dei metodi, dispositivi o materiali coperti da brevetto, confermando che i diritti o eventuali indennità, per l'uso di tali metodi, dispositivi e materiali si intendono compresi nei prezzi d'offerta; n) di impegnarsi a trasferire l obbligo di osservanza delle disposizioni compatibili anzidette e successive agli eventuali subappaltatori; o) di non trovarsi in una delle condizioni di non ammissibilità alle gara di cui all art. 113 del D.Lgs. 18 agosto 2000 n. 267e s.m.i.; p) di non trovarsi in condizione d incapacità a contrarre con la Pubblica Amministrazione ai sensi della normativa comunitaria, nazionale e regionale vigente; q) di conformarsi alle disposizioni che potranno essere emanate in attuazione del capo terzo della parte quarta del D.L.vo 152/06 (artt. da 199 a organizzazione del servizio di gestione rifiuti in Ambiti Teritoriali Ottimali), qualora la Regione Lombardia provveda a emanare disposizioni attuative diverse dalle attuali; r) di impegnarsi, in caso di aggiudicazione, a eleggere il proprio domicilio presso un cantiere di servizi, da realizzare entro 10 km dalla Piattaforma per la Raccolta Differenziata del Comune di Cusano Milanino. 10

11 s) di essere consapevole, che eventuali dichiarazioni mendaci comporteranno la revoca dell aggiudicazione, fatte salve le conseguenze civili e penali previste dalla legge; OH FRQGL]LRQL GL FXL VRSUD SRVVRQR HVVHUH FRPSURYDWH DWWUDYHUVR GLFKLDUD]LRQH VRVWLWXWLYDGLFHUWLILFD]LRQLHGLDWWRGLQRWRULHWjH['35GLFHPEUHQ DQFKHVXOODEDVHGHOO DOOHJDWRPRGHOOR$//(*$72$±DOSUHVHQWHEDQGRUHGDWWD LQ FDUWD VHPSOLFH H VRWWRVFULWWD GDOO 2))(5(17( FRQWHQHQWH JOL HVWUHPL G LGHQWLILFD]LRQH LQGLFDQWH DQFKH SDUWLWD,9$ FRGLFH ILVFDOH JHQHUDOLWj FRPSOHWH GHOO 2))(5(17( UHVD GDO OHJDOH GDO SURSULR OHJDOH UDSSUHVHQWDQWH FRQ DOOHJDWR LGRQHR GRFXPHQWR GL LGHQWLILFD]LRQH 7DOH GRFXPHQWR GHYH HVVHUH UHVR GDOOD LPSUHVD PDQGDWDULD QHO FDVR LQ FXL O RIIHUHQWH VLD FRVWLWXLWR LQ UDJJUXSSDPHQWR WHPSRUDQHR GL FRQFRUUHQWL R FRQVRU]LR RUGLQDULR GL FRQFRUUHQWL VL DSSOLFD FRPXQTXHTXDQWRSUHYLVWRGDOO DUWFGHO'/YR 3 - requisiti di ordine generale di cui all art. 38 del d.lgs. 12 aprile 2006 n /H FRQGL]LRQL GL FXL VRSUD SRVVRQR HVVHUH FRPSURYDWH DWWUDYHUVR GLFKLDUD]LRQH VRVWLWXWLYDGLFHUWLILFD]LRQLHGLDWWRGLQRWRULHWjH['35GLFHPEUHQ DQFKHVXOODEDVHGHOO DOOHJDWRPRGHOOR$//(*$72%±DOSUHVHQWHEDQGRUHGDWWD LQ FDUWD VHPSOLFH H VRWWRVFULWWD GDOO 2))(5(17( FRQWHQHQWH JOL HVWUHPL G LGHQWLILFD]LRQH LQGLFDQWH DQFKH SDUWLWD,9$ FRGLFH ILVFDOH JHQHUDOLWj FRPSOHWH GHOO 2))(5(17( UHVD GDO OHJDOH GDO SURSULR OHJDOH UDSSUHVHQWDQWH FRQ DOOHJDWR LGRQHR GRFXPHQWR GL LGHQWLILFD]LRQH OH FRQGL]LRQL GL FXL VRSUD GHYRQR HVVHUH FRPSURYDWHVLDGDOODLPSUHVDPDQGDWDULDFKHGDOOHLPSUHVHPDQGDQWLQHOFDVRLQ FXL O RIIHUHQWH VLD FRVWLWXLWR R VL LPSHJQL D FRVWLWXLUVL LQ UDJJUXSSDPHQWR WHPSRUDQHRGLFRQFRUUHQWL 4 - almeno due (2) idonee referenze bancarie redatte in carta semplice ex art. 41 c. 1 l. a) del D.L.vo 163/06, di data non anteriore a due (2) mesi rispetto a quella fissata per la ricezione dell offerta, di istituti di credito differenti, dai quali risulti che l impresa abbia sempre fatto fronte ai suoi impegni con regolarità e puntualità. Nel caso di raggruppamento temporaneo di concorrenti, dette referenze, in numero minimo due (2), devono riferirsi a ciascuna impresa; 11

12 5 - requisito di adeguata capacità tecnica e professionale ex art. 42 del D.L.vo 163/06: realizzazione di servizi di gestione dei rifiuti solidi urbani ed assimilati e di servizi di pulizia meccanizzata e manuale, realizzati dall offerente nel triennio antecedente la gara, /10, per un fatturato non inferiore a ¼ HXUR ottomilioni/00) complessivi, di cui almeno ,00 (euro cinquemilioni/00) per servizi di raccolta/raccolta differenziata di rifiuti urbani e almeno ,00 (euro tremilioni/00) per servizi di pulizia strade, i servizi devono essere stati resi ad almeno 2 enti, dei quali almeno 1 Comune ovvero ATO, ovvero Consorzio ovvero altra forma associativa tra Comuni, aventi un bacino di utenti non inferiore a residenti. Tale requisito deve essere documentato attraverso dichiarazione, che potrà essere resa (anche sulla base dell allegato C al presente bando) nella forma di dichiarazione sostitutiva di certificazioni o atto di notorietà ai sensi del D.P.R. 28 dicembre 2000 n.445, indicante l elenco dei servizi resi, le amministrazioni per le quali sono stati resi i servizi e il fatturato corrispondente, scindendo la quota dovuta per servizi di raccolta differenziata da quella remunerativa dei servizi di spazzamento e pulizia manuale ovvero in alternativa da certificati rilasciati dalle amministrazioni per le quali sono stati resi i servizi e riportanti le stesse informazioni;nel caso in cui l offerente sia costituito in raggruppamento temporaneo di concorrenti, le condizioni di cui sopra devono essere comprovate sia dal mandatario che dai mandanti, in tal caso le soglie economiche riportate nel presente articolo si intendono raggiunte, se la somma dei requisiti di mandante e mandatari sono pari o superiori alle stesse soglie e se ogni singolo componente del raggruppamento possiede gli stessi requisiti previsti dal presente articolo con soglie dei requisiti ridotte a non meno 25 % dei valori sopra riportati, nel caso di impresa mandante e del 50 % dei valori sopra riportati, nel caso di impresa mandataria, (fermo restando le modalità di prestazione a favore di enti diversi); nel caso in cui un mandatario si limiti a eseguire servizi afferenti alla raccolta o in alternativa allo spazzamento, potrà limitarsi a comprovare i requisiti di cui sopra limitatamente al 50 % delle soglie stabilite per tali servizi; nel caso di raggruppamento di tipo verticale il mandatario, dovrà comunque comprovare i requisiti di cui sopra limitatamente ad almeno l 80 % delle soglie stabilite per tali servizi; 6 iscrizione definitiva a tutti gli effetti della partecipante all appalto, in originale o in copia la cui conformità all originale sia dichiarata nelle forme di autocertificazione di cui al D.P.R

13 dicembre 2000 n.445, all Albo Nazionale Gestori Ambientali ex art. 212 del D.L.vo 152/06 e ex D.M. 406/1998, con garanzie accettate dal Ministero dell'ambiente o se del caso della Regione, per le categorie: cat. 1 classe e (sia per attività di raccolta e trasporto rifiuti urbani, che di spazzamento meccanizzato), cat. 1 - gestione centri di raccolta, cat. 6 A classe d, cat. 5 classe f). L'iscrizione dovrà essere mantenuta valida per tutta la durata dell'appalto. Nel caso di società comunitarie dovrà essere fornita documentazione equipollente a quella prevista nel presente numero 6 per le società nazionali;nel caso in cui l offerente sia costituito in raggruppamento temporaneo di concorrenti l iscrizione di cui sopra deve essere comprovata sia dalla impresa mandataria che dalle imprese mandanti, nella misura in cui tali soggetti siano impegnati a espletare servizi per i quali siano indispensabili le iscrizioni alle singole categorie; 7 - cauzione provvisoria l'offerta dei concorrenti deve essere corredata, pena l'esclusione, da una garanzia (cauzione provvisoria) pari al 2% (due per cento) dell'importo complessivo a base d asta: pari a ¼ La cauzione può essere costituita nelle forme indicate al comma 2 dell'art. 75 del D. Lgs. 163/2006 e, in caso di fideiussione bancaria o polizza fideiussoria, essa deve prevedere espressamente, a pena di esclusione, tutte le condizioni di cui all'art. 75 del D. Lgs. 163/2006: validità 180 gg. dalla scadenza del termine di presentazione offerte; l'impegno del garante al rilascio della cauzione definitiva; la rinuncia al beneficio della preventiva escussione del debitore principale; la rinuncia all'eccezione di cui all'art. 1957, comma 2, del codice civile; l'operatività della garanzia medesima entro quindici giorni, a semplice richiesta scritta della stazione appaltante. 1% 1HO FDVR LQ FXL LO FRQFRUUHQWH VL DYYDOJD GHOOD SURGX]LRQH GHOOH SROL]]HWLSR DSSURYDWH GDO '0 SHU LO VHWWRUH VSHFLILFR GHL ODYRUL SXEEOLFL VL ULFKLHGH QHFHVVDULDPHQWH D SHQD GLHVFOXVLRQH OLQWHJUD]LRQH GHOOD SROL]]DWLSR TXDORUD OD VWHVVDQRQVLDJLjVWDWDDGHJXDWDDOOHQXRYHGLVSRVL]LRQLGHO&RGLFHGHJOLDSSDOWLFRQ 13

14 XQDSSRVLWD DSSHQGLFH FKH HVSUHVVDPHQWH ULSRUWL OD ULQXQFLD DOOHFFH]LRQH GL FXL DOODUW GHO && D FXL OR VFKHPD WLSR SUHGLVSRVWR H[ DUW GHOOD FG /HJJH 0HUORQLQRQULPDQGD Si ammette che l impegno al rilascio della cauzione definitiva per il caso di aggiudicazione - QHFHVVDULR D SHQD GL HVFOXVLRQH - sia assunto da fidejussore diverso rispetto a quello della cauzione provvisoria (art. 75 comma 8). Per le imprese, in possesso del certificato "ISO 9000", è ammessa la riduzione della cauzione nei termini e condizioni previsti dal medesimo art. 75. In tal caso il concorrente dovrà documentarrne il possesso ovvero produrne copia. La cauzione di cui sopra deve essere resa dalla impresa mandataria, nel caso in cui l offerente sia costituito in raggruppamento temporaneo di concorrenti o consorzio ordinario di concorrenti; 8 - QUIETANZA - in originale o copia autenticata dal concorrente a pena di esclusione - attestante l avvenuto versamento di partecipazione della somma dovuta in favore dell'autorità per la Vigilanza sui contratti pubblici sul c/c postale N , intestato alla AUT. CONTR.PUBB. - via di Ripetta, 246, Roma (codice fiscale ), riportante esclusivamente la seguente causale - CODICE FISCALE DEL CONCORRENTE - CIG - codice identificativo gara - di seguito riportato con relativo importo: CIG: ( per - importo: euro 100,00 In alternativa alla quietanza può essere prodotta - a riprova dell'avvenuto pagamento, copia stampata della di conferma trasmessa dal sistema di riscossione, qualora il concorrente abbia optato per la modalità di versamento on line, secondo le istruzioni rinvenibili sul sito dell'autorità per la Vigilanza sui contratti pubblici. La mancata produzione della/e quietanza/e ovvero della copia stampata dell' , a comprova dell'avvenuto versamento, è motivo di esclusione dalla gara ai sensi dell'art. 1 comma 67 della legge 23 dicembre 2005 n

15 La quietanza di cui sopra deve essere resa dalla impresa mandataria, nel caso in cui l offerente sia costituito o intenda costituirsi in raggruppamento temporaneo di concorrenti; 9 - CAPITOLATO SPECIALE DELL APPALTO DEI SERVIZI DI IGIENE URBANA E AMBIENTALE sottoscritto dal titolare/legale rappresentante, per accettazione (della impresa mandataria, nel caso in cui l offerente sia costituito in raggruppamento temporaneo di concorrenti o consorzio ordinario di concorrenti, si applica comunque quanto previsto dall art. 37, c. 8 del D.L.vo 163/06); 10 - DICHIARAZIONE CON LA QUALE IL CANDIDATO O CONCORRENTE INDICA, IL DOMICILIO ELETTO PER LE COMUNICAZIONI, INDICANTE INOLTRE UN INDIRIZZO DI POSTA ELETTRONICA E UN NUMERO DI FAX SCELTI PER LE COMUNICAZIONI. B. All interno della EXVWD recante la dicitura (/(0(17, 7(&1,&, devono essere contenuti, IN TRIPLICE COPIA: 1. documento redatto nella forma di dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà, anche sulla base delle schede riportate in allegato E al presente bando, che LGHQWLILFKL OH PLJOLRULH SURSRVWH GDOO RIIHUHQWH LQ DJJLXQWD D TXDQWR JLj GHILQLWR QHO &DSLWRODWR 6SHFLDOH GHOO $SSDOWR GHL 6HUYL]L GL,JLHQH 8UEDQD H $PELHQWDOH H QHO &RPSXWR 0HWULFRG $SSDOWRHUHODWLYLDOOHJDWLSHULHOHPHQWLWHFQLFLGHLHOHPHQWLSUHVLLQ FRQVLGHUD]LRQH LQ VHGH GL YDOXWD]LRQH GHOO RIIHUWD; Si richiede la presentazione di questo documento anche nel caso in cui l offerente non intenda offrire migliorie rispetto a quanto definito nei documenti a base di gara. Tale documento deve essere reso dalla impresa mandataria, nel caso in cui l offerente sia costituito in raggruppamento temporaneo di concorrenti o consorzio ordinario di concorrenti, si applica comunque quanto previsto dall art. 37, c. 8 del D.L.vo 163/06; 2. HYHQWXDOHUHOD]LRQHWHFQLFDGHWWDJOLDWDHUHOD]LRQHGHVFULWWLYD, con documentazione fotografica, concernente eventuali approfondimenti e/o chiarimenti tecnico-illustrativi, volti a approfondire gli elementi migliorativi di cui al punto 1; Tale documento deve essere reso dalla impresa mandataria, nel caso in cui l offerente sia costituito in 15

16 raggruppamento temporaneo di concorrenti o consorzio ordinario di concorrenti, si applica comunque quanto previsto dall art. 37, c. 8 del D.L.vo 163/06; (QWUDPEH OH UHOD]LRQL GRYUDQQR FRQWHQHUH JOL HOHPHQWL FRPSDWLELOL FRQ L FULWHUL SUHYLVWLSHUODYDOXWD]LRQHGHOOHRIIHUWHLQEDVHDLFRQWHQXWLGHOSXQWRGHOSUHVHQWH EDQGR; C. LaEXVWDrecante la diciturariihuwdhfrqrplfddovrà contenere: 1) una dichiarazione, eventualmente resa sulla base dell allegato modello di scheda di offerta, concernente l RIIHUWDHFRQRPLFDFRPSOHVVLYDDOQHWWRGL,9$- indicata in cifre e in lettere per l espletamento dei Servizi d Igiene Urbana ed Ambientale analiticamente descritti nel Capitolato Speciale dell Appalto dei Servizi di Igiene Urbana e Ambientale e nel Computo Metrico e relativi allegati, così come integrati dalle migliorie esplicitate. L offerta deve indicare: il prezzo annuo offerto (al netto di IVA), l'importo complessivo offerto relativo all intera durata del contratto (al netto di IVA); il valore percentuale di ribasso offerto rispetto al prezzo annuo e all importo complessivo a base di gara indicato nel presente bando; Tale documento deve essere reso dalla impresa mandataria, nel caso in cui l offerente sia costituito in raggruppamento temporaneo di concorrenti o consorzio ordinario di concorrenti, si applica comunque quanto previsto dall art. 37, c. 8 del D.L.vo 163/06; 2) una copia del Computo Metrico dell Appalto dei Servizi di Igiene Urbana e Ambientale (anche indicato di seguito come Computo Metrico), rivisto dall offerente in modo da specificare per ogni miglioria proposta il servizio che si propone di migliorare e la relativa % di remunerazione rispetto al prezzo del singolo servizio o fornitura a cui si riferisca all interno del Computo Metrico e relativi allegati a base d asta. Nel caso la miglioria incida a livello economico e tecnico su più servizi o sulla generalità dei servizi, le percentuali di remunerazione potranno riferirsi a più servizi e quindi alla sommatoria delle remunerazioni previste per tali servizi ovvero, nel secondo caso, all intero canone. Nel caso di elementi la cui % di remunerazione sia inclusa in altri servizi aggiuntivi ciò dovrà essere esplicitato. Dovranno essere esplicitate tutte le migliorie afferenti ai 4 elementi presi in considerazione 16

17 in sede di valutazione dell offerta definiti all interno della busta 2 recante la dicitura ELEMENTI TECNICI. Tale documento deve essere sottoscritto con firma leggibile e per esteso dal legale rappresentante dell OFFERENTE (dalla impresa mandataria, nel caso in cui l offerente sia costituito in raggruppamento temporaneo di concorrenti o consorzio ordinario di concorrenti, fatto salvo quanto previsto dall art. 37, c. 8 del D.L.vo 163/06) su ogni pagina. I valori economici del Computo Metrico, così come decrementati in base alla percentuale di ribasso di cui al precedente punto 13 b e influenzati dalle percentuali di incidenza definiti nel documento qui richiesto, costituirà la base per la gestione economica anche delle migliorie in sede d esecuzione dell appalto, (tali migliorie troveranno infatti la propria remunerazione in base alle cifre di Computo Metrico e le percentuali di remunerazione specificate dall offerente). Si richiede la presentazione di questo documento anche nel caso in cui l offerente non intenda offrire migliorie rispetto a quanto definito nei documenti a base di gara, in tal caso l offerente dovrà limitarsi a presentare copia del Computo Metrico a base di gara, debitamente sottoscritto, per accettazione, in ogni sua pagina. La incisività economica che emergerà da questo documento può chiaramente discostarsi dalla stima economica dei servizi definiti all interno della busta 2 recante la dicitura ELEMENTI TECNICI. &$8=,21,(*$5$1=,( La cauzione provvisoria dell impresa aggiudicataria sarà svincolata automaticamente al momento della sottoscrizione del contratto. Ai non aggiudicatari la cauzione sarà svincolata contestualmente alla comunicazione di avvenuta aggiudicazione definitiva. All'aggiudicatario sarà richiesta una cauzione definitiva commisurata all'importo contrattuale e all entità del ribasso d asta, a garanzia del corretto adempimento dello stesso; tale garanzia è da rendersi nei confronti della Stazione Appaltante nella misura e nelle forme previste dall art. 113 del D.L.vo 163/06. All'aggiudicatario sarà altresì richiesto, prima della stipulazione del relativo contratto, una polizza di assicurazione di responsabilità civile verso terzi per danni comunque derivanti dallo svolgimento di tutte le attività oggetto dell'appalto, con massimale unico non inferiore a ¼SHURJQLVLQLVWURSHURJQLSHUVRQDGHFHGXWDRIHULWDSHUGDQQLDFRVHLQ 17

18 conformità a quanto previsto dal Capitolato Speciale dell Appalto dei Servizi di Igiene Urbana e Ambientale. All'aggiudicatario sarà, inoltre, richiesta, prima della stipulazione del relativo contratto, una polizza di assicurazione contro i rischi di furto, incendio e danni vandalici alle attrezzature dislocate sul territorio oggetto dei servizi appaltati. 6('87$',*$5$('$3(5785$'(,3/,&+, L apertura dei plichi avrà luogo LO JLRUQR DOOH RUH presso la sede del Comune in pag. 1. La Commissione procederà, in seduta pubblica, all'apertura dei plichi pervenuti in tempo utile. La Commissione non darà corso all'apertura del plico che non risulti pervenuto entro le RUH GHO JLRUQR o sul quale non siano apposti il mittente, la scritta relativa alla specificazione dei servizi oggetto della gara, non sia sigillato o non sia controfirmato sui lembi di chiusura. Potranno assistere alle operazioni rappresentanti delle imprese concorrenti. La commissione sarà incaricata del mantenimento dell'ordine nella sala e potrà richiedere l'esibizione di idoneo documento di identità personale. La Commissione accerterà preliminarmente l'integrità delle buste contenute in ciascun plico, recanti rispettivamente l'indicazione: Busta 1 "GRFXPHQWLSHUODPPLVVLRQHDOODJDUD Busta 2 HOHPHQWLWHFQLFL Busta 3 ³RIIHUWDHFRQRPLFDSHUO DSSDOWRGHLVHUYL]LGLLJLHQHXUEDQD La Commissione procederà quindi ai controlli di merito e di legittimità del contenuto dei plichi recanti l'indicazione "GRFXPHQWL SHU ODPPLVVLRQH DOOD JDUD" assumendo per ciascun concorrente una decisione motivata di ammissione o di esclusione. Dichiarata chiusa la seduta pubblica, la Commissione fisserà il calendario delle proprie riunioni per l'esame degli HOHPHQWL WHFQLFL in tale fase potranno essere richieste per iscritto alle ditte concorrenti eventuali chiarimenti di natura prettamente tecnica e di 18

19 operatività dei servizi offerti, a cui le ditte dovranno rispondere entro il termine ivi fissato. La Commissione, terminati i lavori per l aggiudicazione dei punteggi relativi al valore della proposta tecnica, in seduta pubblica, previa comunicazione alle imprese partecipanti alla gara della sede, del giorno e dell ora e previa lettura dei punteggi assegnati a seguito della valutazione tecnica, provvederà all apertura dei plichi contenenti le ³RIIHUWHHFRQRPLFKH. La Commissione passerà quindi all assegnazione dei punteggi relativi alle proposte economiche. &5,7(5,',9$/87$=,21( Per la valutazione delle offerte sarà adottata la seguente metodologia: fatto salvo quanto di più specifico definito di seguito per la modalità di attribuzione del coefficiente V(a) i si seguirà il metodo aggregativo compensatore di cui all allegato B del DPR 554/99 sulla base dei seguenti elementi di valutazione: a) valore della proposta economica (prezzo): punti massimi attribuibili 86 (ottantasei); b) valore della proposta tecnica contenente gli elementi migliorativi che l offerente può proporre alla Stazione appaltante punti massimi attribuibili 14 (quattordici), sulla base di 4 elementi. Formula di riferimento: C(a) = W i x V(a) i Ove: C(a)=indice di valutazione dell offerta; VRPPDWRULDGDDL W i = punteggio massimo attribuibile all elemento i-esimo; V(a) i = coefficiente della prestazione dell offerta rispetto all elemento i-esimo valutato variabile tra 0 e 1; 9DORUHGHOODSURSRVWDHFRQRPLFDSUH]]R: a) il punteggio di V (a)i sarà attribuito in base ai seguenti criteri: 19

20 ³3UH]]R PD[SXQWL: in base al prezzo d offerta verrà attribuito il punteggio secondo la seguente formula: V (a)i 5PD[5Ldove: 5PD[ è il ribasso percentuale relativo al prezzo più basso offerto (valore della proposta economica più bassa); 5L è il ribasso percentuale dell offerta iesima (valore dell iesima proposta economica per i servizi obbligatori); 9DORUHGHOODSURSRVWDWHFQLFDPD[SXQWLLQEDVHDHOHPHQWL le proposte migliorative rispetto a cui la Commissione attribuirà il proprio punteggio fino a 14 punti riguarderanno i seguenti elementi: ³0H]]LHDWWUH]]DWXUH ILQRDSXQWL: - Sarà esaminata una descrizione dei mezzi e attrezzature a livello quali-quantitativo indicando gli elementi tecnici di dettaglio aggiuntivi, migliorativi rispetto a quanto già specificato in Capitolato Speciale dell Appalto dei Servizi di Igiene Urbana e Ambientale, Computo Metrico dell Appalto dei Servizi di igiene Urbana e Ambientale e relativi allegati; oggetto della valutazione di dettaglio: - presenza di sistemi di sicurezza dei mezzi, aggiuntivi rispetto a quelli prettamente richiesti dalla normativa di settore; - alimentazione a metano o elettrica anche degli autocompattatori e autospazzatrici, ulteriori requisiti volti a decrementare la rumorosità dei mezzi (indicare il livello di decibel di emissione dichiarati dal costruttore); 20

DISCIPLINARE CIG: 5153273767

DISCIPLINARE CIG: 5153273767 DISCIPLINARE GARA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA DEI LOCALI DOVE HANNO SEDE GLI UFFICI DELLA CASSA NAZIONALE DEL NOTARIATO CIG: 5153273767 1. NORME PER LA PARTECIPAZIONE ALLA

Dettagli

1)La Fondazione Arena di Verona, con sede in Verona (Italia), Via. Roma 7/d (in seguito denominata Fondazione) telefono 045

1)La Fondazione Arena di Verona, con sede in Verona (Italia), Via. Roma 7/d (in seguito denominata Fondazione) telefono 045 BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA 1)La Fondazione Arena di Verona, con sede in Verona (Italia), Via Roma 7/d (in seguito denominata Fondazione) telefono 045 8051811 fax 045 8011566 - sito internet www.arena.it

Dettagli

Prefettura - U.T.G. di Roma Bando di Gara Procedura ristretta. Determina. Sezione I: Amministrazione Aggiudicatrice: I.1) Prefettura di Roma UTG - Via

Prefettura - U.T.G. di Roma Bando di Gara Procedura ristretta. Determina. Sezione I: Amministrazione Aggiudicatrice: I.1) Prefettura di Roma UTG - Via Prefettura - U.T.G. di Roma Bando di Gara Procedura ristretta. Determina 2707/09. Sezione I: Amministrazione Aggiudicatrice: I.1) Prefettura di Roma UTG - Via IV Novembre 119/A- 00187 Roma (Italia) Punti

Dettagli

Provincia di Sassari. C.A.P. 07010 Via A. Mariani n 1 tel. 079 80 50 68 Fax 079 80 53 20

Provincia di Sassari. C.A.P. 07010 Via A. Mariani n 1 tel. 079 80 50 68 Fax 079 80 53 20 C O M U N E D I M A R A Provincia di Sassari C.A.P. 07010 Via A. Mariani n 1 tel. 079 80 50 68 Fax 079 80 53 20 Email: protocollo@comune.mara.ss.it Pec: protocollo@pec.comune.mara.ss.it SERVIZIO AFFARI

Dettagli

Area Vigilanza AVVISA

Area Vigilanza AVVISA COMUNE DI VILLASOR Provincia di Cagliari Area Vigilanza P.zza Matteotti, 1 - C.A.P. 09034 Part. IVA 00530500925 Tel 070 9648023 - Fax 070 9647331 www.comune.villasor.ca.it C.F: 82002160925 MANIFESTAZIONE

Dettagli

PIEMONTE SERVIZI DI TRASLOCO E FACCHINAGGIO PRESSO LE SEDI DELL EDISU PIEMONTE CIG 0143309652 DISCIPLINARE DI GARA

PIEMONTE SERVIZI DI TRASLOCO E FACCHINAGGIO PRESSO LE SEDI DELL EDISU PIEMONTE CIG 0143309652 DISCIPLINARE DI GARA PIEMONTE SERVIZI DI TRASLOCO E FACCHINAGGIO PRESSO LE SEDI DELL EDISU PIEMONTE CIG 0143309652 DISCIPLINARE DI GARA 1 Art. 1 Premessa Il presente disciplinare costituisce, con il bando e il capitolato speciale

Dettagli

cüéä Çv t w atñéä SETTORE POLIZIA MUNICIPALE Tel.081 8851605 Fax 081 8852867 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA

cüéä Çv t w atñéä SETTORE POLIZIA MUNICIPALE Tel.081 8851605 Fax 081 8852867 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA VÉÅâÇx w MARIGLIANO cüéä Çv t w atñéä SETTORE POLIZIA MUNICIPALE Tel.081 8851605 Fax 081 8852867 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA ENTE APPALTANTE: Comune di Marigliano Corso Umberto 1-80034 Marigliano

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA DISCIPLINARE DI GARA Oggetto: procedura aperta indetta ai sensi dell'art. 124 del D.Lgs 163/2006 e s.m.i. per l'affidamento del servizio di pulizia della sede della Fondazione E.N.P.A.I.A. di viale Beethoven,

Dettagli

Italia-Roma: Servizi di pulizia stradale 2013/S 154-268701. Bando di gara. Servizi

Italia-Roma: Servizi di pulizia stradale 2013/S 154-268701. Bando di gara. Servizi 1/6 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:268701-2013:text:it:html Italia-Roma: Servizi di pulizia stradale 2013/S 154-268701 Bando di gara Servizi Direttiva 2004/18/CE Sezione

Dettagli

Prot. n. 536 Settore: Tecnico Rif.: AP/AP Class. 10-9-0 Arbus, 10/01/2014 F: 1_2012

Prot. n. 536 Settore: Tecnico Rif.: AP/AP Class. 10-9-0 Arbus, 10/01/2014 F: 1_2012 Prot. n. 536 Settore: Tecnico Rif.: AP/AP Class. 10-9-0 Arbus, 10/01/2014 F: 1_2012 AVVISO DI INDAGINE DI MERCATO PER L INDIVIDUAZIONE DEI PROFESSIONISTI DA INVITARE ALLA PROCEDURA NEGOZIATA PER L AFFIDAMENTO

Dettagli

FONDO DI ASSISTENZA PER IL PERSONALE DELLA PUBBLICA SICUREZZA

FONDO DI ASSISTENZA PER IL PERSONALE DELLA PUBBLICA SICUREZZA GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA. PREORDINATA ALL AFFIDAMENTO AI SENSI DEL D. LGS. 163/06 DEI SERVIZI DI PULIZIA DEI LOCALI, DEGLI IMPIANTI SPORTIVI E DELLE ATTREZZATURE PRESSO IL CENTRO SPORTIVO DELLA

Dettagli

ama S.p.A. L AQUILA servizio acquisti e contratti Azienda della Mobilità Aquilana OGGETTO: locazione spazi pubblicitari.

ama S.p.A. L AQUILA servizio acquisti e contratti Azienda della Mobilità Aquilana OGGETTO: locazione spazi pubblicitari. servizio acquisti e contratti L Aquila 14 luglio 2014 Prot. 924 acq./dnc Spett.le Lotto CIG: Z111026FC0 OGGETTO: locazione spazi pubblicitari. Questa azienda intende locare gli spazi, utilizzabili a fini

Dettagli

AVVISO PUBBLICO DI TRATTATIVA PRIVATA PER LA CESSIONE DELLA FARMACIA COMUNALE IN LOCALITA BUSTA

AVVISO PUBBLICO DI TRATTATIVA PRIVATA PER LA CESSIONE DELLA FARMACIA COMUNALE IN LOCALITA BUSTA AVVISO PUBBLICO DI TRATTATIVA PRIVATA PER LA CESSIONE DELLA FARMACIA COMUNALE IN LOCALITA BUSTA In esecuzione della deliberazione di Giunta Comunale n. 17 del 14.02.2011 è indetta trattativa privata per

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA SERVIZIO DI MANUTENZIONE AREE VERDE PUBBLICO 1.1.2016 31.12.2018. CIG

REPUBBLICA ITALIANA SERVIZIO DI MANUTENZIONE AREE VERDE PUBBLICO 1.1.2016 31.12.2018. CIG REPUBBLICA ITALIANA COMUNE DI LOMAGNA (Prov. di Lecco) Contratto Rep. n. del SERVIZIO DI MANUTENZIONE AREE VERDE PUBBLICO 1.1.2016 31.12.2018. CIG 6170496661 L anno duemilaquindici addì del mese di presso

Dettagli

Del RTI costituito dalle seguenti società: 1. 2. 3. 4. 5. 6. 7.

Del RTI costituito dalle seguenti società: 1. 2. 3. 4. 5. 6. 7. MARCA DA BOLLO DA 14,62 Per RAGGRUPPAMENTO TEMPORANEO D IMPRESA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALL AUTORITA PER LA VIGILANZA SUI CONTRATTI PUBBLICI DI LAVORI, SERVIZI E FORNITURE Via di Ripetta, 246 00186 Roma

Dettagli

COMUNE DI ACQUAVIVA PLATANI Provincia Regionale di Caltanissetta

COMUNE DI ACQUAVIVA PLATANI Provincia Regionale di Caltanissetta COMUNE DI ACQUAVIVA PLATANI Provincia Regionale di Caltanissetta PIAZZA MUNICIPIO C.F.81000730853 P.IVA. 01556350856 BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE (periodo dall 01/01/2011

Dettagli

PER IMPRESE/SOCIETA. Presentata dall Impresa

PER IMPRESE/SOCIETA. Presentata dall Impresa PER IMPRESE/SOCIETA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALL AUTORITÀ NAZIONALE ANTICORRUZIONE Via M.Minghetti 10 00187 Roma CIG 6253408B85 GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI CONCERNENTI

Dettagli

COMUNITÀ MONTANA ALTO SANGRO ALTOPIANO. DELLE CINQUEMIGLIA Castel di Sangro (AQ). BANDO DI GARA

COMUNITÀ MONTANA ALTO SANGRO ALTOPIANO. DELLE CINQUEMIGLIA Castel di Sangro (AQ). BANDO DI GARA COMUNITÀ MONTANA ALTO SANGRO ALTOPIANO DELLE CINQUEMIGLIA Castel di Sangro (AQ). BANDO DI GARA Oggetto: Affidamento, mediante appalto integrato e con procedura aperta, degli interventi per la Valorizzazione

Dettagli

Associazione intercomunale del Gemonese Gestione associata dell Ufficio Opere Pubbliche tra i. Comuni di Gemona del Friuli, Montenars e Bordano.

Associazione intercomunale del Gemonese Gestione associata dell Ufficio Opere Pubbliche tra i. Comuni di Gemona del Friuli, Montenars e Bordano. Associazione intercomunale del Gemonese Gestione associata dell Ufficio Opere Pubbliche tra i Comuni di Gemona del Friuli, Montenars e Bordano. Prot. n. 5789 Bordano, 04.12.2014 POR FESR 2007 2013 Obiettivo

Dettagli

Modello n. 1) Spett.le Comune di Schio Settore 04 Servizio Amministrativo di Settore Ufficio Appalti e Assicurazioni Via Pasini n. 33 36015 S C H I O

Modello n. 1) Spett.le Comune di Schio Settore 04 Servizio Amministrativo di Settore Ufficio Appalti e Assicurazioni Via Pasini n. 33 36015 S C H I O Modello n. 1) Spett.le Comune di Schio Settore 04 Servizio Amministrativo di Settore Ufficio Appalti e Assicurazioni Via Pasini n. 33 36015 S C H I O AUTODICHIARAZIONE Oggetto: Appalto n. FNN2012/0003

Dettagli

GUARDIA DI FINANZA QUARTIER GENERALE BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1)DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO

GUARDIA DI FINANZA QUARTIER GENERALE BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1)DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO GUARDIA DI FINANZA QUARTIER GENERALE BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1)DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO Denominazione ufficiale: Quartier Generale della Guardia di

Dettagli

BANDO DI GARA D'APPALTO. Economiche - Direzione per la gestione dei procedimenti connessi alle Entrate Extra-

BANDO DI GARA D'APPALTO. Economiche - Direzione per la gestione dei procedimenti connessi alle Entrate Extra- . ROMA CAPITALE BANDO DI GARA D'APPALTO SEZIONE I) AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE. 1.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: Roma Capitale - Dipartimento Risorse Economiche - Direzione per la

Dettagli

COMUNE DI CORTINA D AMPEZZO COMUN DE ANPEZO

COMUNE DI CORTINA D AMPEZZO COMUN DE ANPEZO R E G I O N E V E N E T O R E J O N V E N E T O P R O V I N C I A D I B E L L U N O P R O V I N Z I A D E B E L U N COMUNE DI CORTINA D AMPEZZO COMUN DE ANPEZO CAP 32043 Corso Italia, 33 Tel. 0436 4291

Dettagli

Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila

Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila Modello B) REGIONE ABRUZZO CONSIGLIO REGIONALE Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila acquisito di materiale di cancelleria per l Ufficio amministrativo

Dettagli

CITTA DELLA DISFIDA Medaglia d oro al merito civile e militare

CITTA DELLA DISFIDA Medaglia d oro al merito civile e militare COMUNE DI BARLETTA CITTA DELLA DISFIDA Medaglia d oro al merito civile e militare BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA N. 1/2009 Il Comune di Barletta, in esecuzione della Determinazione Dirigenziale n.

Dettagli

LETTERA DI INVITO ALLA PROCEDURA NEGOZIATA SENZA BANDO APPALTO PROGETTAZIONE ED ESECUZIONE

LETTERA DI INVITO ALLA PROCEDURA NEGOZIATA SENZA BANDO APPALTO PROGETTAZIONE ED ESECUZIONE LETTERA DI INVITO ALLA PROCEDURA NEGOZIATA SENZA BANDO APPALTO PROGETTAZIONE ED ESECUZIONE Importo superiore a 150.000 euro ed inferiore a 1.000.000 euro 1 Sommario 1. Oggetto, durata ed importo dell appalto...

Dettagli

AVVISO PUBBLICO RENDE NOTO

AVVISO PUBBLICO RENDE NOTO Regione Puglia COMUNE DI VICO DEL GARGANO Provincia di Foggia - Ufficio Tecnico Comunale - III SETTORE - Largo Monastero, civ.6 e-mail aimolaelio@fastwebnet.it. e-mail aimolaelio@comune.vicodelgargano.fg.it

Dettagli

SERVIZIO PATRIMONIO E AFFARI GENERALI Ufficio Gestione Patrimonio e Acquisti

SERVIZIO PATRIMONIO E AFFARI GENERALI Ufficio Gestione Patrimonio e Acquisti SERVIZIO PATRIMONIO E AFFARI GENERALI Ufficio Gestione Patrimonio e Acquisti PROCEDURA APERTA n. 121/2009 Disciplinare di gara per l appalto, in quattro lotti, del servizio di pulizia, disinfezione ed

Dettagli

AVVALIMENTO DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DEL SOGGETTO AUSILIATO. ALL AUTORITA NAZIONALE ANTICORRUZIONE Via M. Minghetti 10 00187 Roma CIG 6253408B85

AVVALIMENTO DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DEL SOGGETTO AUSILIATO. ALL AUTORITA NAZIONALE ANTICORRUZIONE Via M. Minghetti 10 00187 Roma CIG 6253408B85 MOD. 2 - Busta A AVVALIMENTO DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DEL SOGGETTO AUSILIATO ALL AUTORITA NAZIONALE ANTICORRUZIONE Via M. Minghetti 10 00187 Roma CIG 6253408B85 GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO

Dettagli

9. Le disposizioni di cui al presente articolo non comportano aumenti di spesa a carico del bilancio regionale.

9. Le disposizioni di cui al presente articolo non comportano aumenti di spesa a carico del bilancio regionale. 9. Le disposizioni di cui al presente articolo non comportano aumenti di spesa a carico del bilancio regionale. Art. 27 Adeguamento della legge regionale n.3/2007 alla normativa nazionale 1. Alla legge

Dettagli

OGGETTO: RICHIESTA DI FORMULAZIONE DI MIGLIORE OFFERTA PER L ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA PER IL QUINQUENNIO 2013-2017.

OGGETTO: RICHIESTA DI FORMULAZIONE DI MIGLIORE OFFERTA PER L ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA PER IL QUINQUENNIO 2013-2017. Prot. n. 0000 /2013 Torrebelvicino, 07 febbraio 2013 SETTORE ECONOMICO FINANZIARIO RACCOMANDATA A.R. Spett.le OGGETTO: RICHIESTA DI FORMULAZIONE DI MIGLIORE OFFERTA PER L ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA

Dettagli

BUSINESS INTELLIGENCE (BI) PER L AUTORITÀ PER LA VIGILANZA SUI CONTRATTI RIF. CIG 03506093B2

BUSINESS INTELLIGENCE (BI) PER L AUTORITÀ PER LA VIGILANZA SUI CONTRATTI RIF. CIG 03506093B2 GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CONSULENZA SPECIALISTICA E DEI SERVIZI DI SVILUPPO, MANUTENZIONE ED EVOLUZIONE DEI SISTEMI DI BUSINESS PROCESS MANAGEMENT (BPM) E DI BUSINESS

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA (Norme Integrative al bando di gara mediante procedura aperta)

DISCIPLINARE DI GARA (Norme Integrative al bando di gara mediante procedura aperta) AZIENDA OSPEDALIERA REGIONALE SAN CARLO Ospedale S. Carlo di Potenza Ospedale S. Francesco di Paola di Pescopagano Via Potito Petrone 85100 Potenza Codice Fiscale e Partita IVA 01186830764 DISCIPLINARE

Dettagli

PROVINCIA DI CROTONE STAZIONE UNICA APPALTANTE

PROVINCIA DI CROTONE STAZIONE UNICA APPALTANTE PROVINCIA DI CROTONE STAZIONE UNICA APPALTANTE AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI CROTONE Prot. n. 25161 del 21/05/2012 BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA Fornitura di Prodotti Disinfestanti e Derattizzanti

Dettagli

Per IMPRESE/SOCIETA. Presentata dalla Impresa

Per IMPRESE/SOCIETA. Presentata dalla Impresa MARCA DA BOLLO DA 14,62 Per IMPRESE/SOCIETA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALL AUTORITA PER LA VIGILANZA SUI CONTRATTI PUBBLICI DI LAVORI, SERVIZI E FORNITURE Via di Ripetta, 246 00186 - Roma CIG 03506093B2

Dettagli

Allegato 3 ALTRI DOCUMENTI 1) SCHEMA DA UTILIZZARE PER REDIGERE LA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI ATTO NOTORIO

Allegato 3 ALTRI DOCUMENTI 1) SCHEMA DA UTILIZZARE PER REDIGERE LA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI ATTO NOTORIO Allegato 3 ALTRI DOCUMENTI 1) SCHEMA DA UTILIZZARE PER REDIGERE LA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI ATTO NOTORIO La Dichiarazione Sostitutiva di Atto Notorio, da compilarsi in caso di Offerta Segreta o Offerta

Dettagli

AVVISO PUBBLICO SPORTELLO SOCIALE PER MINORI E GIOVANI ADULTI A RISCHIO PENALE CON PROBLEMI DI TOSSICODIPENDENZA

AVVISO PUBBLICO SPORTELLO SOCIALE PER MINORI E GIOVANI ADULTI A RISCHIO PENALE CON PROBLEMI DI TOSSICODIPENDENZA AVVISO PUBBLICO E DISCIPLINARE DI GARA D APPALTO Affidamento di servizio di cui all allegato II B Art. 20 D. Lgs. 163/2006 e ss.mm.ii. Affidamento di n. 1 azione progettuale denominata Sportello sociale

Dettagli

ALL UFFICIO DI PIANO Via Garibaldi n. 1 08048 Tortolì ( Og ) Telefono 0782 600 715 Fax 0782 600711

ALL UFFICIO DI PIANO Via Garibaldi n. 1 08048 Tortolì ( Og ) Telefono 0782 600 715 Fax 0782 600711 1 ALL UFFICIO DI PIANO Via Garibaldi n. 1 08048 Tortolì ( Og ) Telefono 0782 600 715 Fax 0782 600711 www.plusogliastra.it plusogliastra@pec.it ISTANZA DI PARTECIPAZIONE LOTTO DESCRIZIONE BARRARE IL LOTTO

Dettagli

Disciplinare di gara per l affidamento dei servizi di pulizia degli uffici e servizi annessi presso la sede di SACE S.p.A. in Roma, Piazza Poli 37/42

Disciplinare di gara per l affidamento dei servizi di pulizia degli uffici e servizi annessi presso la sede di SACE S.p.A. in Roma, Piazza Poli 37/42 Disciplinare di gara per l affidamento dei servizi di pulizia degli uffici e servizi annessi presso la sede di SACE S.p.A. in Roma, Piazza Poli 37/42 1 DISCIPLINARE DI GARA GARA EUROPEA PER L AFFIDAMENTO

Dettagli

Codice Identificativo Gara, CIG: 03154838CC

Codice Identificativo Gara, CIG: 03154838CC ACCORDO QUADRO BIENNALE PER I SERVIZI DI TRASLOCO E FACCHINAGGIO DI MOBILI, MACCHINE ED ARREDI PER UFFICIO, APPARECCHIATURE INFORMATICHE ED ELETTRONICHE, DOCUMENTAZIONE CARTACEA DA TRASFERIRE NELLA NUOVA

Dettagli

ed attesta numero iscrizione del forma giuridica

ed attesta numero iscrizione del forma giuridica . (FAC-SIMILE ISTANZA DI PARTEZIPAZIONE) AL COMUNE DI PIANA DEGLI ALBANESI DIREZIONE A.E.S. LAVORI PUBBLICI E PROGETTAZIONE VIA P. TOGLIATTI, 2 90037 PIANA DEGLI ALBANESI (PA) Il sottoscritto.... nato

Dettagli

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DEI REQUISITI GENERALI DI CUI ALL ART. 38, C. 1 DEL D.LGS. N. 163/06

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DEI REQUISITI GENERALI DI CUI ALL ART. 38, C. 1 DEL D.LGS. N. 163/06 PROCEDURA APERTA, AI SENSI DELL ART. 124 DEL D.LGS. 163/2006 E DELL ART. 326 DEL DPR 207/2010, PER L AFFIDAMENTO QUADRIENNALE DEL SERVIZIO DI CONSULENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVO. CIG: 30590339E1 DICHIARAZIONE

Dettagli

BANDO DI GARA PER LA VENDITA MEDIANTE ASTA PUBBLICA DEL FABBRICATO EX SEDE DELLA SCUOLA ELEMENTARE SOARZA IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO TECNICO

BANDO DI GARA PER LA VENDITA MEDIANTE ASTA PUBBLICA DEL FABBRICATO EX SEDE DELLA SCUOLA ELEMENTARE SOARZA IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO TECNICO COMUNE DI VILLANOVA SULL ARDA PROVINCIA DI PIACENZA ---------------------- Tel. 0523/837927 (n. 3 linee a ric. autom.) Codice Fiscale 00215750332 Fax 0523/837757 Partita IVA 00215750332 Prot. n 2868 BANDO

Dettagli

DA PARTE DI CIASCUN COMPONENTE IL RTI.

DA PARTE DI CIASCUN COMPONENTE IL RTI. MODULO PER DICHIARAZIONI REQUISITI TECNICI/ECONOMICI E DI IDONEITÀ MORALE DA COMPILARSI DA PARTE DI CIASCUN COMPONENTE IL RTI. OGGETTO: Gara per l affidamento del servizio di pulizia delle sedi del Ministero

Dettagli

LINEE GUIDA PER GLI APPALTI DEI SERVIZI DI PULIZIE

LINEE GUIDA PER GLI APPALTI DEI SERVIZI DI PULIZIE LINEE GUIDA PER GLI APPALTI DEI SERVIZI DI PULIZIE IN PROVINCIA DI COMO ED. 2009 Coordinamento del progetto: Osservatorio Territoriale per la provincia di Como per le Imprese di pulizia In collaborazione

Dettagli

Gara pubblica europea SERVIZI DI FACCHINAGGIO E TRASPORTO

Gara pubblica europea SERVIZI DI FACCHINAGGIO E TRASPORTO QUESITO n. 1 con riferimento all'elenco dei servizi analoghi prestati nell'ultimo triennio (2004/2005/2006) volevo cortesemente sapere se i certificati di buona esecuzione rilasciati dai committenti devono

Dettagli

Italia-Roma: Servizi di pulizia 2015/S 119-218544. Avviso di gara Settori speciali. Servizi

Italia-Roma: Servizi di pulizia 2015/S 119-218544. Avviso di gara Settori speciali. Servizi 1/19 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:218544-2015:text:it:html Italia-Roma: Servizi di pulizia 2015/S 119-218544 Avviso di gara Settori speciali Servizi Direttiva 2004/17/CE

Dettagli

REGIONE TOSCANA. AZIENDA U.S.L. N. 12 di VIAREGGIO (LU)

REGIONE TOSCANA. AZIENDA U.S.L. N. 12 di VIAREGGIO (LU) REGIONE TOSCANA AZIENDA U.S.L. N. 12 di VIAREGGIO (LU) AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA PER IL CONFERIMENTO DI UN INCARICO DI LAVORO AUTONOMO LIBERO PROFESSIONALE A T. D. PER L'ACQUISIZIONE DI PRESTAZIONI

Dettagli

Quadro legislativo: Quali sono le leggi che regolamentano gli appalti pubblici?

Quadro legislativo: Quali sono le leggi che regolamentano gli appalti pubblici? Quadro legislativo: Quali sono le leggi che regolamentano gli appalti pubblici? Quali regolamenti si applicano per gli appalti sopra soglia? Il decreto legislativo n. 163 del 12 aprile 2006, Codice dei

Dettagli

COMUNE DI GONARS COMUNE DI LINGUA E CULTURA FRIULANE COMUN DI GONÂRS COMUN DI LENGHE E CULTURE FURLANIS

COMUNE DI GONARS COMUNE DI LINGUA E CULTURA FRIULANE COMUN DI GONÂRS COMUN DI LENGHE E CULTURE FURLANIS COMUNE DI GONARS COMUNE DI LINGUA E CULTURA FRIULANE COMUN DI GONÂRS COMUN DI LENGHE E CULTURE FURLANIS UFFICIO LAVORI PUBBLICI LAVÔRS PUBLICS Tel. 0432 99 20 21 - Fax 0432 99 20 51 lavori.pubblici@com-gonars.regione.fvg.it

Dettagli

ENEA - Ente per le Nuove tecnologie, l'energia e l'ambiente BANDO DI GARA. I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: ENEA - Ente per le Nuove

ENEA - Ente per le Nuove tecnologie, l'energia e l'ambiente BANDO DI GARA. I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: ENEA - Ente per le Nuove ENEA - Ente per le Nuove tecnologie, l'energia e l'ambiente BANDO DI GARA I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: ENEA - Ente per le Nuove tecnologie, l Energia e l Ambiente - indirizzo postale:

Dettagli

AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI RECEPTION, CENTRALINO E FATTORINAGGIO ESTERNO PER GLI UFFICI DELLA SOGESID S.P.A. VIA CALABRIA, 35 E VIA CALABRIA 56 ROMA.

AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI RECEPTION, CENTRALINO E FATTORINAGGIO ESTERNO PER GLI UFFICI DELLA SOGESID S.P.A. VIA CALABRIA, 35 E VIA CALABRIA 56 ROMA. AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI RECEPTION, CENTRALINO E FATTORINAGGIO ESTERNO PER GLI UFFICI DELLA SOGESID S.P.A. VIA CALABRIA, 35 E VIA CALABRIA 56 ROMA. CIG: 5066492974 Quesito 1 Domanda: Nel Capitolato Tecnico

Dettagli

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE MARCA DA BOLLO DA 14,62 Per RAGGRUPPAMENTO TEMPORANEO D IMPRESA AL COMUNE DI OLGIATE MOLGORA VIA STAZIONE 20 - OLGIATE MOLGORA (LC) GARA A PROCEDURA APERTA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI RACCOLTA E TRASPORTO

Dettagli

Periodo: 1.3.2011 28.2.2014

Periodo: 1.3.2011 28.2.2014 PROCEDURA IN ECONOMIA ex art. 125 del D. Lgs. n. 63/2006 per l affidamento del servizio di CONTROLLO INTEGRATO DELLE INFESTAZIONI ENTOMATICHE E MURINE PRESSO LE STRUTTURE UNIVERSITARIE Periodo: 1.3.2011

Dettagli

FEDERAZIONE MEDICO SPORTIVA ITALIANA Viale Tiziano n. 70-00196 Roma C.F. 97015300581 - P. IVA 06454831006

FEDERAZIONE MEDICO SPORTIVA ITALIANA Viale Tiziano n. 70-00196 Roma C.F. 97015300581 - P. IVA 06454831006 FEDERAZIONE MEDICO SPORTIVA ITALIANA Viale Tiziano n. 70-00196 Roma C.F. 97015300581 - P. IVA 06454831006 Disciplinare di gara pubblica per l affidamento dei servizi di trasporto funzionali all espletamento

Dettagli

DIPARTIMENTO DI SCIENZE NEUROLOGICHE E PSICHIATRICHE Eugenio Ferrari

DIPARTIMENTO DI SCIENZE NEUROLOGICHE E PSICHIATRICHE Eugenio Ferrari Decreto Direttoriale n. 51 del 20.06.2011 SELEZIONE PUBBLICA, PER TITOLI E COLLOQUIO, PER IL CONFERIMENTO DI UN INCARICO INDIVIDUALE CON CONTRATTO DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA VISTA DEL

Dettagli

PROCEDURA APERTA AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO DEI COMUNI DI VOLTERRA E CASTELNUOVO VAL DI CECINA A.S. 2012/2013 2013/2014

PROCEDURA APERTA AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO DEI COMUNI DI VOLTERRA E CASTELNUOVO VAL DI CECINA A.S. 2012/2013 2013/2014 PROCEDURA APERTA AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO DEI COMUNI DI VOLTERRA E CASTELNUOVO VAL DI CECINA A.S. 2012/2013 2013/2014 (CIG ) (CPV ) Io sottoscritto... nato a... il...... nella mia

Dettagli

LETTERA DI PRESENTAZIONE E MANIFESTAZIONE DI INTERESSE ALL ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO SOPRA ELENCATO. Il sottoscritto nato a il

LETTERA DI PRESENTAZIONE E MANIFESTAZIONE DI INTERESSE ALL ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO SOPRA ELENCATO. Il sottoscritto nato a il SCHEMA DI MANIFESTAZIONE D INTERESSE Spett.le COMUNE DI SANTA LUCIA DI PIAVE Ufficio Lavori Pubblici Piazza 28 ottobre 1918, n. 1 31025 Santa Lucia di Piave (TV) comune.santaluciadipiave.tv@pecveneto.it.

Dettagli

LETTERA DI INVITO ALLA PROCEDURA NEGOZIATA SENZA BANDO Appalto di sola esecuzione - offerta economicamente più vantaggiosa Importo superiore a

LETTERA DI INVITO ALLA PROCEDURA NEGOZIATA SENZA BANDO Appalto di sola esecuzione - offerta economicamente più vantaggiosa Importo superiore a LETTERA DI INVITO ALLA PROCEDURA NEGOZIATA SENZA BANDO Appalto di sola esecuzione - offerta economicamente più vantaggiosa Importo superiore a 150.000 euro ed inferiore a 1.000.000 euro 1 Sommario 1. Oggetto,

Dettagli

LETTERA D INVITO SI INVITA. codesta Ditta a partecipare alla procedura di gara in oggetto, secondo le modalità di seguito indicate.

LETTERA D INVITO SI INVITA. codesta Ditta a partecipare alla procedura di gara in oggetto, secondo le modalità di seguito indicate. Roma, 5 marzo 2010 AREA COORDINAMENTO AFFARI AMMINISTRATIVI Ufficio Affari Amministrativi Contabilità e Bilancio Prot. UAA-AIFA F.3./a.23734/P OGGETTO: Gara d appalto mediante cottimo fiduciario per l

Dettagli

UNIONE TERRED ACQUA IL RESPONSABILE P.O.

UNIONE TERRED ACQUA IL RESPONSABILE P.O. SERVIZIO PERSONALE SCADENZA 13/08/2015 AVVISO DI MOBILITA PER EVENTUALE ASSUNZIONE A TEMPO INDETERMINATO E TEMPO PIENO, DI N. 1 POSTO DI ISTRUTTORE DIRETTIVO AMMINISTRATIVO CAT. GIUR. D1, DEL COMUNE DI

Dettagli

DISCIPLINARE D INCARICO PER L ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI VERIFICA FINALIZZATA ALLA VALIDAZIONE DEI PROGETTI ESECUTIVI DEI NUOVI OSPEDALI TOSCANI DI

DISCIPLINARE D INCARICO PER L ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI VERIFICA FINALIZZATA ALLA VALIDAZIONE DEI PROGETTI ESECUTIVI DEI NUOVI OSPEDALI TOSCANI DI DISCIPLINARE D INCARICO PER L ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI VERIFICA FINALIZZATA ALLA VALIDAZIONE DEI PROGETTI ESECUTIVI DEI NUOVI OSPEDALI TOSCANI DI PRATO, PISTOIA, LUCCA, E DELLE APUANE, AI SENSI DELL

Dettagli

Italia-Roma: Servizi di pulizia di edifici 2015/S 124-228385. Avviso di gara Settori speciali. Servizi

Italia-Roma: Servizi di pulizia di edifici 2015/S 124-228385. Avviso di gara Settori speciali. Servizi 1/10 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:228385-2015:text:it:html Italia-Roma: Servizi di pulizia di edifici 2015/S 124-228385 Avviso di gara Settori speciali Servizi Direttiva

Dettagli

COMUNE DI CAGLIARI PROCEDURA APERTA BANDO DI CONCORSO DI PROGETTAZIONE N. 23/2011 CIG. N. 2963254A8C

COMUNE DI CAGLIARI PROCEDURA APERTA BANDO DI CONCORSO DI PROGETTAZIONE N. 23/2011 CIG. N. 2963254A8C COMUNE DI CAGLIARI PROCEDURA APERTA BANDO DI CONCORSO DI PROGETTAZIONE N. 23/2011 CIG. N. 2963254A8C Il presente concorso è disciplinato dalla Direttiva 2004/18/CE. I.1) DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI

Dettagli

chiede l ammissione dell impresa medesima alla gara indetta per l affidamento del servizio in oggetto. Al proposito

chiede l ammissione dell impresa medesima alla gara indetta per l affidamento del servizio in oggetto. Al proposito ALLEGATO 1 Via A. Picco Oggetto: istanza di ammissione alla gara relativa servizio di manutenzione ordinaria e straordinaria delle macchine operatrici di ACAM Ambiente s.p.a.. Il sottoscritto...., nato

Dettagli

AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA

AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA Viabilità Via Frà Guittone, 10 52100 Arezzo Telefono +39 0575 3354272 Fax +39 0575 3354289 E-Mail rbuffoni@provincia.arezzo.it Sito web www.provincia.arezzo.it C.F. 80000610511 P.IVA 00850580515 AVVISO

Dettagli

Il Presidente. Pavia, 15 aprile 2015. EB/dc Prot. Spett.le. Alla cortese attenzione Sig. via fax. anticipata via mail a

Il Presidente. Pavia, 15 aprile 2015. EB/dc Prot. Spett.le. Alla cortese attenzione Sig. via fax. anticipata via mail a Il Presidente Pavia, 15 aprile 2015 EB/dc Prot. Spett.le Alla cortese attenzione Sig. via fax anticipata via mail a OGGETTO: Procedura negoziata per l affidamento del servizio di copertura assicurativa

Dettagli

PUBBLICO INCANTO. TRASLOCO della BIBLIOTECA NAZIONALE Sagarriga Visconti Volpi di BARI Capitolato d oneri

PUBBLICO INCANTO. TRASLOCO della BIBLIOTECA NAZIONALE Sagarriga Visconti Volpi di BARI Capitolato d oneri Ministero per i Beni e le Attività Culturali DIPARTIMENTO PER I BENI ARCHIVISTICI E LIBRARI DIREZIONE GENERALE PER I BENI LIBRARI E GLI ISTITUTI CULTURALI PUBBLICO INCANTO TRASLOCO della BIBLIOTECA NAZIONALE

Dettagli

COMUNE DI CIVITAVECCHIA Provincia di Roma SERVIZIO LAVORI PUBBLICI

COMUNE DI CIVITAVECCHIA Provincia di Roma SERVIZIO LAVORI PUBBLICI COMUNE DI CIVITAVECCHIA Provincia di Roma SERVIZIO LAVORI PUBBLICI AVVISO PUBBLICO PER L USO TEMPORANEO E SUPERFICIARIO DI UN AREA PUBBLICA SITA NEL PZ9 POLIGONO DEL GENIO Vista: IL DIRIGENTE la presenza

Dettagli

Ente Appaltante: Istituto Comprensivo Statale GIOVANNI FALCONE - VIA PISA - P.ZZA GIOVANNI XXIII - 95037 - SAN GIOVANNI LA PUNTA (PROV.

Ente Appaltante: Istituto Comprensivo Statale GIOVANNI FALCONE - VIA PISA - P.ZZA GIOVANNI XXIII - 95037 - SAN GIOVANNI LA PUNTA (PROV. All. 2) al Disciplinare di gara Spett.le Istituto Comprensivo Statale GIOVANNI FALCONE Via Pisa - P.zza Giovanni XXIII 95037 - San Giovanni La Punta Oggetto: GARA PER L AFFIDAMENTO DEI LAVORI RELATIVI

Dettagli

DICHIARAZIONE DI CUI ALL'ART. 14.2 DELLA LETTERA D'INVITO

DICHIARAZIONE DI CUI ALL'ART. 14.2 DELLA LETTERA D'INVITO Modello B Comune di Saluzzo Via Macallè, 9 12037 SALUZZO PROCEDURA NEGOZIATA PER L AFFIDAMENTO DELLA POLIZZA DI ASSICURAZIONE A FAVORE DEL COMUNE DI SALUZZO RELATIVA A INCENDIO E ALTRI EVENTI, FURTO E

Dettagli

IL DIRETTORE DELL AREA RISORSE UMANE, ORGANIZZAZIONE E INNOVAZIONE

IL DIRETTORE DELL AREA RISORSE UMANE, ORGANIZZAZIONE E INNOVAZIONE SELEZIONE PUBBLICA PER ESAMI, PER LA FORMAZIONE DI UNA GRADUATORIA PER ASSUNZIONI A TEMPO DETERMINATO DI ASSISTENTE AI SERVIZI AMMINISTRATIVI E CONTABILI CAT. C1. IL DIRETTORE DELL AREA RISORSE UMANE,

Dettagli

Spett.le * * * Si invita a far pervenire, esclusivamente a mezzo raccomandata o posta celere oppure consegnato a mano, presso

Spett.le * * * Si invita a far pervenire, esclusivamente a mezzo raccomandata o posta celere oppure consegnato a mano, presso LETTERA INVITO A TRATTATIVA PRIVATA APERTA per Fornitura di Servizi di TRASLOCO di mobili e documenti da ufficio da Roma, Via Cristoforo Colombo 283/A (8 piano) a Roma, Quintino Sella, 42, CIG: Z9C0C2C891

Dettagli

DICHIARAZIONE REQUISITI DI AMMISSIONE IL SOTTOSCRITTO... NATO A... IL. IN QUALITA DI (carica sociale).

DICHIARAZIONE REQUISITI DI AMMISSIONE IL SOTTOSCRITTO... NATO A... IL. IN QUALITA DI (carica sociale). Allegato al MOD. PRES. Mod. DICH/14. DICHIARAZIONE REQUISITI DI AMMISSIONE IL SOTTOSCRITTO... NATO A... IL. IN QUALITA DI (carica sociale). DELLA IMPRESA (denominazione e ragione sociale). SEDE LEGALE

Dettagli

STA ST Z A IO Z N IO E U

STA ST Z A IO Z N IO E U MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI PROVVEDITORATO INTERREGIONALE PER LE OPERE PUBBLICHE CAMPANIA MOLISE UFFICIO DIRIGENZIALE V UFFICIO TECNICO III UNITA OPERATIVA DI CASERTA Via Cesare Battisti

Dettagli

OGGETTO:BANDO PER L ISTITUZIONE DI UN ALBO DI FORNITORI 2012 PRESSO L ACCADEMIA NAZIONALE DI DANZA ROMA

OGGETTO:BANDO PER L ISTITUZIONE DI UN ALBO DI FORNITORI 2012 PRESSO L ACCADEMIA NAZIONALE DI DANZA ROMA OGGETTO:BANDO PER L ISTITUZIONE DI UN ALBO DI FORNITORI 2012 PRESSO L ACCADEMIA NAZIONALE DI DANZA ROMA 1.1. ) ACCADEMIA NAZIONALE DI DANZA Largo Arrigo VII, 5-00153 Roma (Italia) ; centralino 06/5717621;

Dettagli

INSIEL Informatica per il Sistema degli Enti Locali S.p.A. con socio unico Sede Legale: Trieste, Via San Francesco d Assisi n.

INSIEL Informatica per il Sistema degli Enti Locali S.p.A. con socio unico Sede Legale: Trieste, Via San Francesco d Assisi n. CIG 60528780F1 Pag.1 di 34 INSIEL Informatica per il Sistema degli Enti Locali S.p.A. con socio unico Sede Legale: Trieste, Via San Francesco d Assisi n. 43 GE 08-14 PROCEDURA APERTA, AI SENSI DEL D.LGS.

Dettagli

CODICE DEI CONTRATTI PUBBLICI RELATIVI A LAVORI, FORNITURE E SERVIZI D. Lgs. 163/06 e s.m.i. SINTESI. (Aggiornato al 1 gennaio 2008)

CODICE DEI CONTRATTI PUBBLICI RELATIVI A LAVORI, FORNITURE E SERVIZI D. Lgs. 163/06 e s.m.i. SINTESI. (Aggiornato al 1 gennaio 2008) Amministrazione Centrale Direzione Affari Contrattuali e Patrimoniali CODICE DEI CONTRATTI PUBBLICI RELATIVI A LAVORI, FORNITURE E SERVIZI D. Lgs. 163/06 e s.m.i. SINTESI (Aggiornato al 1 gennaio 2008)

Dettagli

Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A.

Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A. Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A. 2011/2012 Art. 1 Oggetto del bando 1. L Università degli Studi di Siena

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA UNICA MISTA E DI CASSA

DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA UNICA MISTA E DI CASSA DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA UNICA MISTA E DI CASSA Art. 1 - Oggetto Il presente disciplinare di gara ha per oggetto le norme di partecipazione alla successiva gara,

Dettagli

PROVINCIA DI PESARO E URBINO

PROVINCIA DI PESARO E URBINO PROVINCIA DI PESARO E URBINO Regolamento interno della Stazione Unica Appaltante Provincia di Pesaro e Urbino SUA Provincia di Pesaro e Urbino Approvato con Deliberazione di Giunta Provinciale n 116 del

Dettagli

VIT S.R.L. CAPITOLATO SPECIALE PER L'AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DELLA STRUTTURA POLIFUNZIONALE DENOMINATA CHALET PINETA IN COMUNE DI CEVO (BS)

VIT S.R.L. CAPITOLATO SPECIALE PER L'AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DELLA STRUTTURA POLIFUNZIONALE DENOMINATA CHALET PINETA IN COMUNE DI CEVO (BS) VIT S.R.L. CAPITOLATO SPECIALE PER L'AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DELLA STRUTTURA POLIFUNZIONALE DENOMINATA CHALET PINETA IN COMUNE DI CEVO (BS) Art. 1 - Oggetto dell affidamento L oggetto dell affidamento

Dettagli

IL DIRETTORE. Data 20.03.2015. Protocollo 7481-VII.1. Rep. DDIP n. 169. Settore Amministrazione e contabilità. Oggetto 1/10

IL DIRETTORE. Data 20.03.2015. Protocollo 7481-VII.1. Rep. DDIP n. 169. Settore Amministrazione e contabilità. Oggetto 1/10 Protocollo 7481-VII.1 Data 20.03.2015 Rep. DDIP n. 169 Settore Amministrazione e contabilità Responsabile Maria De Benedittis Oggetto Procedura selettiva pubblica per titoli e colloquio per la stipula

Dettagli

CAPITOLATO TECNICO E DISCIPLINARE DI GARA

CAPITOLATO TECNICO E DISCIPLINARE DI GARA Procedura aperta per l affidamento del servizio di pulizia ordinaria e di attività ausiliarie accessorie per la sede nazionale di Fondimpresa sita in Roma in via della Ferratella in Laterano n. 33 CAPITOLATO

Dettagli

ISTANZA DI PARTECIPAZIONE DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA. All Università degli Studi di Bari ALDO MORO Piazza Umberto I n. 1 70121 Bari

ISTANZA DI PARTECIPAZIONE DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA. All Università degli Studi di Bari ALDO MORO Piazza Umberto I n. 1 70121 Bari ISTANZA DI PARTECIPAZIONE E DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA All Università degli Studi di Bari ALDO MORO Piazza Umberto I n. 1 70121 Bari CIG: 55637729E4 Procedura aperta per l affidamento del servizio di raccolta,

Dettagli

C O M U N E D I M O D I C A

C O M U N E D I M O D I C A C O M U N E D I M O D I C A XI SETTORE Sezione 1 a - Manutenzione Strade e Illuminazione BANDO DI GARA Ai fini del presente bando-disciplinare si intende per: - CODICE : il D.Lgs. 12 aprile 2006, n. 163

Dettagli

COMUNE DI SORAGA COMUN DE SORAGA BANDO DI CONCORSO PER LA REALIZZAZIONE DI UN OPERA D ARTE PER L ABBELLIMENTO DE LA GRAN CIASA NEL COMUNE DI SORAGA

COMUNE DI SORAGA COMUN DE SORAGA BANDO DI CONCORSO PER LA REALIZZAZIONE DI UN OPERA D ARTE PER L ABBELLIMENTO DE LA GRAN CIASA NEL COMUNE DI SORAGA BANDO DI CONCORSO PER LA REALIZZAZIONE DI UN OPERA D ARTE PER L ABBELLIMENTO DE LA GRAN CIASA NEL COMUNE DI SORAGA ai sensi dell art. 20 della L.P. 3 gennaio 1983 n.2 e s.m. e i. e del relativo Regolamento

Dettagli

Provincia di Belluno DIREZIONE GENERALE SERVIZIO APPALTI, CONTRATTI, ESPROPRI.

Provincia di Belluno DIREZIONE GENERALE SERVIZIO APPALTI, CONTRATTI, ESPROPRI. Provincia di Belluno DIREZIONE GENERALE SERVIZIO APPALTI, CONTRATTI, ESPROPRI. Prot. n. 41227/app del 21/06/2007 PUBBLICO INCANTO (PROCEDURA APERTA) PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TRASPORTO DELLE OPERE

Dettagli

Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC)

Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC) Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC) Information Day Ministero dello sviluppo economico Salone Uval, Via Nerva, 1 Roma, 2

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO Art. 1 - Finalità e ambito di applicazione Il presente Regolamento, emanato ai sensi della legge 9 maggio 1989, n. 168, disciplina, in armonia con i principi generali stabiliti dalla Carta Europea dei

Dettagli

Regione Marche ERSU di Camerino (MC)

Regione Marche ERSU di Camerino (MC) DELIBERA DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DELL ERSU DI CAMERINO N. 261 DEL 29/03/2011: OGGETTO: APPROVAZIONE DEL BANDO DI SELEZIONE PER IL CONCORSO PUBBLICO PER ESAMI PER L ASSUNZIONE A TEMPO DETERMINATO

Dettagli

I-Roma: Servizi di pulizia di uffici 2010/S 139-214139 BANDO DI GARA. Servizi

I-Roma: Servizi di pulizia di uffici 2010/S 139-214139 BANDO DI GARA. Servizi GU/S S139 21/07/2010 214139-2010-IT Stati membri - Appalto di servizi - Avviso di gara - Procedura aperta 1/4 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:214139-2010:text:it:html I-Roma:

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI AUTOMEZZI, MACCHINARI ED ATTREZZATURE, ALLESTITE PER USO PROTEZIONE CIVILE, ATTE A COSTITUIRE PARTE DELLA COLONNA MOBILE PER IL SERVIZIO PROTEZIONE

Dettagli

MODELLO-BASE CONVENZIONE-CONTRATTO PER LA REALIZZAZIONE DELL INTERVENTO NUOVI PERCHORSI

MODELLO-BASE CONVENZIONE-CONTRATTO PER LA REALIZZAZIONE DELL INTERVENTO NUOVI PERCHORSI Assessorato alla f amiglia, all Educazione ed ai Giov ani Municipio Roma III U.O. Serv izi Sociali, Educativ i e Scolastici Allegato n. 3 al Bando d Istruttoria Pubblica per l intervento Nuovi PercHorsi

Dettagli

Categoria Servizi di Pulizia ed Igiene Ambientale Regolamento Sistema di Qualificazione

Categoria Servizi di Pulizia ed Igiene Ambientale Regolamento Sistema di Qualificazione ALBO FORNITORI POSTE ITALIANE S.P.A. CATEGORIA SERVIZI DI PULIZIA ED IGIENE AMBIENTALE REGOLAMENTO DEL SISTEMA DI QUALIFICAZIONE Pagina 1 di 20 INDICE 1. DISPOSIZIONI GENERALI...3 1.1. Premessa e ambito

Dettagli

PROVINCIA DI REGGIO EMILIA

PROVINCIA DI REGGIO EMILIA PROVINCIA DI REGGIO EMILIA REGOLAMENTO PER IL CONSEGUIMENTO DELL IDONEITA PROFESSIONALE PER L ESERCIZIO DELL ATTIVITA DI CONSULENZA PER LA CIRCOLAZIONE DEI MEZZI DI TRASPORTO - Approvato con deliberazione

Dettagli

AZIENDA USL ROMA H. Borgo Garibaldi,12 00041 Albano Laziale (Roma) Tel. 06 93.27.1 Fax 06 93.27.38.66 DISCIPLINARE DI GARA

AZIENDA USL ROMA H. Borgo Garibaldi,12 00041 Albano Laziale (Roma) Tel. 06 93.27.1 Fax 06 93.27.38.66 DISCIPLINARE DI GARA AZIENDA USL ROMA H Borgo Garibaldi,12 00041 Albano Laziale (Roma) Tel. 06 93.27.1 Fax 06 93.27.38.66 DISCIPLINARE DI GARA LAVORI DI RISTRUTTURAZIONE E CONSOLIDAMENTO STATICO DEL PADIGLIONE EX FALEGNAMERIA

Dettagli

ALLEGATO C FACSIMILE DICHIARAZIONE RILASCIATA ANCHE AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DEL D.P.R. 445/2000

ALLEGATO C FACSIMILE DICHIARAZIONE RILASCIATA ANCHE AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DEL D.P.R. 445/2000 ALLEGATO C FACSIMILE DICHIARAZIONE RILASCIATA ANCHE AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DEL D.P.R. 445/2000 (N.B. la presente dichiarazione deve essere prodotta unitamente a copia fotostatica non autenticata

Dettagli

A.R.T.E. GENOVA BANDO DI GARA D APPALTO DI SERVIZI

A.R.T.E. GENOVA BANDO DI GARA D APPALTO DI SERVIZI A.R.T.E. GENOVA BANDO DI GARA D APPALTO DI SERVIZI I.1) STAZIONE APPALTANTE: A.R.T.E. Azienda Regionale Territoriale per l Edilizia della Provincia di Genova via B. Castello civ.3 16121 Genova tel. 010.53901

Dettagli

AZIENDA SANITARIA LOCALE 2 SAVONESE BANDO DI CONCORSO PUBBLICO RISERVATO

AZIENDA SANITARIA LOCALE 2 SAVONESE BANDO DI CONCORSO PUBBLICO RISERVATO 1 PUBBLICATO ALL ALBO DELL ASL 2 SAVONESE IL 08.01.2010 SCADE IL 28.01.2010 AZIENDA SANITARIA LOCALE 2 SAVONESE BANDO DI CONCORSO PUBBLICO RISERVATO In attuazione della deliberazione del Direttore Generale

Dettagli