Newsletter Rotary2041 Contenuti di testo dell edizione di marzo 2014 NEWSLETTER ROTARY2041 MARZO 2014 TUTTI I CONTENUTI DI TESTO

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Newsletter Rotary2041 Contenuti di testo dell edizione di marzo 2014 NEWSLETTER ROTARY2041 MARZO 2014 TUTTI I CONTENUTI DI TESTO"

Transcript

1 NEWSLETTER ROTARY2041 MARZO 2014 TUTTI I CONTENUTI DI TESTO

2 Lettera del governatore Il fascino del dovere Nello scorrere della trattazione dei temi mensili, il Rotary International ci indica il mese di Marzo come dedicato all Alfabetizzazione e all educazione di base. Per procedere consapevolmente, ripartiamo dalle basi per capire verso cosa punta il Rotary quando ci indica come affrontare in modo globalmente omogeneo questo tema. E le basi spesso, seppur ben enunciate nei principi, diventano lapalissiane solo quando dobbiamo confrontarci con i processi economici che ne garantiscono l esistenza: mi riferisco alla Rotary Foundation. Per la nostra Fondazione, Il Rotary finanzia attività e formazione per migliorare l istruzione di tutti i bambini e l alfabetizzazione di bambini e adulti Consente ai Rotariani di assicurare a tutte le persone di avere accesso sostenibile all alfabetizzazione e all educazione di base: Coinvolgendo la comunità per sostenere programmi che rafforzano le capacità per fornire alfabetizzazione e educazione di base a tutti; Incrementando l alfabetizzazione degli adulti delle comunità; Lavorando per ridurre le disparità tra i sessi per quanto concerne l istruzione; Finanziando studi per professionisti in carriera, correlati all alfabetizzazione e all educazione di base. Sono dichiarati quattro doveri attesi per garantire il diritto all istruzione e all alfabetizzazione. Siamo quindi impegnati nell assolvere un dovere per poter regalare un diritto. Il nostro essere rotariani si esprime per questo tema, a titolo di esempio, nei doveri che ha assolto la Commissione Interdistrettuale Alfabetizzazione, composta dai tre distretti della Lombardia, realizzando una serie di strumenti utili a una consapevole e condivisa integrazione di coloro che arrivando da altra nazione si trovano a vivere nel nostro meraviglioso paese. Non competono al Rotary valutazioni sul tema scottante dell immigrazione. Certamente, però, sta al Rotary, cioè a tutti noi, individuare soluzioni che facilitino la comprensione dei valori e dei principi della nostra società a chi non li conosce per non essere nato e cresciuto in Italia e per non aver avuto l opportunità di studiare nel nostro paese. È così che mamme arrivate da lontano trovano oggi nelle scuole di primo grado lombarde, grazie all impegno del Rotary nell alfabetizzazione, il libretto Vivere nella scuola italiana tradotto in 9 differenti lingue. E scoprono, potendo comprenderle, le basi per vivere, e far vivere in modo armonico ai loro figli, il primo terreno di condivisione sociale: la scuola. E questo solo uno dei tantissimi esempi di doveri assolti dal Rotary per l alfabetizzazione e l educazione di base che ognuno di voi può scoprire sfogliando l ampia documentazione disponibile. Il dovere diventa quindi elemento cardine dell agire rotariano di ognuno di noi, non tanto nella mera accezione di obbligo, quanto nel senso di disporre del principio, per impegnarsi con gli altri, a favore altrui. Proprio su questo principio, qualche sera fa, ci siamo confrontati con il nascente Rotaract Alte Mura, inquadrando con orgoglio il nostro essere rotariani e rotaractiani, proprio nell opportunità di assolvere a doveri che solo l adesione al nostro sodalizio ci offre. E il fascino del dovere, del nostro dovere, quello che ci mette al servizio dei diritti della nostra comunità, locale e internazionale. Engage Rotary Change Lives Paolo Zampaglione COMMISSIONE ALFABETIZZAZIONE Intervista al Presidente Prof. Renato Cortinovis video intervista al prof Cortinovis Professor Renato Cortinovis, Presidente Commissione Interdistrettuale Rotary per l Alfabetizzazione. Come è nata l idea e come si è evoluta negli anni? guarda il video: Ambasciatori del Duomo Come già segnalato, grazie all accordo concluso dai Distretti 2041 e 2042 con la Veneranda Fabbrica del Duomo, promosso e aiutato dal Rotary Club Milano Giardini, è ora possibile visitare la Cattedrale, il suo Museo (unico al mondo) e le Terrazze sia singolarmente che insieme. Vi ricordiamo che si tratta di un opportunità che è possibile offrire anche a scuole del nostro territorio. In particolare: 1- I Club che utilizzeranno la Sala delle Colonne in alcuni giorni della settimana (giovedì e sabato), potranno vi-

3 sitare il Museo del Duomo senza costi aggiuntivi nell orario serale (ultima visita di gruppo con partenza alle ore 20.00). 2- Le visite al Museo si svolgeranno a turni, con partenza ogni 10 minuti. La durata della visita è di 50 minuti circa. 3- Le visite alla Cattedrale e alle Terrazze si svolgeranno a turni, con partenza ogni 10 minuti. La durata della visita è di 1 ora e 40 minuti circa. Per ulteriori informazioni vi rimandiamo alla nostra precedente comunicazione: index.php?option=com_content&view=article&layout=edit&id=258 PREMIO RICAS 15 EDIZIONE Concorso d Arte Dai Giovani per i Giovani Giovedì, 8 maggio 2014 Il progetto, nato come iniziativa del Rotary Club Milano Villoresi nel 1999 in onore del Past Governor Prof. Riccardo Ricas Castagnedi, è giunto alla sua quindicesima edizione. Inizialmente supportato dal gruppo Visconteo e poi dai Club del Gruppo 5, è ora patrocinato dal Rotaract Milano Sforza e dai suoi Rotary Club Padrini. Dal 2008 si svolge in collaborazione con il Programma Nuove Generazioni del Distretto Rotary di Milano, Il motto, DAI GIOVANI PER I GIOVANI mette bene in luce lo scopo principale di questo premio che è quello di essere vicini ai giovani offrendo loro la possibilità di esprimersi attraverso la pittura e la fotografia e di contribuire a finanziare attività a favore di altri giovani. Il concorso prevede la partecipazione degli studenti di scuola Superiore e Accademie d arte della Lombardia che sono invitati a esprimersi su un tema che ogni anno viene scelto dalla Giuria. Dopo la premiazione tutte le opere che hanno concorso vengono assegnate per oblazione nell ambito di una Conviviale Interclub e il ricavato viene devoluto ai programmi del Rotaract, quale per esempio il Premio Maturità. Giorgio Martini Alessandra Campanella Commissione Nuove Generazioni Rotary Club Milano Villoresi NUOVE GENERAZIONI Mentorship Caro Presidente, con piacere ti annuncio che è operativo un nuovo programma distrettuale che ci vede tutti protagonisti di un service rivolto ai giovani dei nostri Rotaract. Il programma, di cui forse hai già sentito parlare dal Tuo Delegato Giovani, è la Mentorship. Consiste, brevemente, in un supporto, prima umano che professionale, ai nostri ragazzi attivi nel mondo del lavoro o che stanno per approcciarlo; da un lato noi Rotariani mettiamo a disposizione la nostra esperienza e dall altro i Rotaractiani, secondo le loro necessità, ne fruiscono. Il lavoro che la Commissione Distrettuale dedicata sta facendo è di raccogliere, da un lato, le vostre disponibilità e dall altro fare lo stesso con il Delegato Rotaractiano presso il Multi Distretto Rotaract. Obiettivo? Incrociare gli interessi delle parti ed avviare una proficua collaborazione all interno del nostro sodalizio. Il Tuo Delegato Giovani sarà informato dei prossimi step operativi - a breve - con l auspicio di vederti attivo protagonista di questa bella idea. Nel frattempo ti invito a scaricare il materiale informativo di seguito riportato a darne massima diffusione all interno del tuo Club. TEMA PER L ANNO ROTARIANO 2014/2015 Light up Rotary All Assemblea Internazionale di San Diego, la Scuola dei Governatori Il nostro Distretto era naturalmente rappresentato dal DGE Ugo Gatta. Il Presidente eletto Gary Huang ha presentato il logo e il motto dell anno Light up Rotary.

4 Il Presidente eletto ha colto ogni utile occasione per far conoscere all eterogeneo pubblico di Governatori alcuni aspetti della cultura taiwanese, nell ottica della diversity. Attendiamo la declinazione del motto a cura del DGE Gatta, in occasione dell Assemblea distrettuale del prossimo 12 aprile. RC SAN BABILA E DUOMO Programma Micro² Parte a Milano Micro², il programma che accompagna le persone senza impiego, particolarmente quelle socialmente svantaggiate, nel difficile percorso per la creazione di una microimpresa. E il Rotary Club Milano San Babila, unitamente al Rotary Club Duomo, al Rotary Club Lyon Portes des Alpes e agli altri autorevoli partner del progetto come Programma Virgilio*, è pronto a fare la sua parte. Micro² si rivolge a numerosi profili tra le oltre 45mila persone senza impiego presenti nel Comune di Milano: i giovani, le donne, gli immigrati. Ma come? Attraverso una serie di attività di assistenza e sostegno volte ad accompagnare gli aspiranti microimprenditori in quest importante avventura. Innanzitutto Micro² si propone di identificare i candidati alla creazione di microimprese assistendoli nella verifica della fattibilità del loro progetto d impresa. Una volta fatto ciò, occorre verificare se questi progetti dispongono delle risorse finanziarie per potersi sviluppare. In caso contrario, Micro² accompagna l aspirante microimprenditore nell accesso alle fonti di microcredito, linfa vitale per la nascita e crescita di una microimpresa, grazie al supporto del Rotary e di PlaNet Finance Italia**. Tuttavia la nascita di un impresa, oltre alle indispensabili risorse finanziarie, richiede necessariamente capacità gestionali e professionali in capo all imprenditore, che non nascono da sole ma richiedono spesso di essere coltivate e affiancate da professionisti esperti. Questi professionisti possono essere, nell ambito della struttura di sportello, anche rotariani, essendo il Rotary un associazione di persone in grado di fornire le proprie capacità lavorative e organizzative al servizio della Comunità in maniera professionale. Attori del processo saranno il Progetto Virgilio, che da molti anni opera in Lombardia al fine di fornire tutoring ai neo imprenditori tramite i soci dei vari club che si impegnano a fungere da mentori di imprese nascenti, e alcuni Rotary Club che aderiranno a Micro2 (al momento sostenuto e sviluppato dai Rotary Milano San Babila, Milano Duomo e Lyon Portes des Alpes) e che forniranno le risorse professionali su base volontaria per svolgere l attività di sostegno a favore dei microimprenditori. I Club citati contribuiranno alla sostenibilità finanziaria del primo anno del programma che prevede l apertura di uno sportello a Milano per l accoglienza degli aspiranti microimprenditori e il monitoraggio dei loro progetti. *Programma Virgilio, gestito dall Associazione Volontari Rotariani per il Tutoraggio nella Nuova imprenditoria, opera in Lombardia dal 1997 quale associazione rotariana per fornire assistenza gratuita al neo-imprenditore nelle fasi di posizionamento strategico, ingresso nel mercato e consolidamento organizzativo. **PlaNet Finance Italia Onlus, è membro del network internazionale di PlaNet Finance che possiede un esperienza pluriennale sul tema della microimprenditoria nelle zone urbane sensibili agevolando l accesso dei neoimprenditori al microcredito. RC MILANO SCALA Lanciata la raccolta fondi Si tratta di un anticipazione delle attività di fundraising a sostegno del nostro progetto di Ricerca internazionale contro la Malattia di Waldenström. Sono attive le iscrizioni per correre la staffetta o la maratona per l Associazione Malattie del Sangue. È possibile sostenere la nostra sfida inviando donazioni (anche piccole) e invitando a donare a questo link mammoliti/una-sfida-damore-e-di-senso Per maggiori informazioni potete rivolgervi direttamente a Flavia Mammoliti, all indirizzo: L iniziativa si basa su una piattaforma di crowdfunding mirata alla diffusione dell appello alla donazione tra i contatti personali di runners e fundrairsers. È possibile aprire una pagina personale per sostenere il progetto Un campione per fermare i linfomi! Clicca qui per sapere come fare.

5 È importante far circolare l appello, sia per la raccolta fondi sia per la ricerca dei runner. In particolare l attività di reclutamento delle staffette può essere rivolta non solo ad amici e conoscenti ma anche ad aziende potenzialmente interessate a sviluppare un attività di Corporate Social Responsibility con il coinvolgimento diretto del personale. GRUPPO MILANO 7 Progetto Rotary a sostegno dei City Angels Il Gruppo 7 del Distretto 2041 di cui fanno parte i Club Bollate Nirone, Cusago Visconteo, Rho Fiera Centenario, e Milano Cordusio, Porta Venezia, San Siro, ha elaborato un Progetto a sostegno dell associazione City Angels cui intende donare un pulmino per il trasporto dei volontari e dei materiali necessari per espletare la propria missione. Come è a tutti noto questa associazione cerca di portare sollievo a tutti coloro che, privi di lavoro, di collegamenti familiari e di dimora, vivono ai margini della società: tossicomani, alcolisti ed immigrati irregolari, oltre che anziani soli, disabili dimenticati e vittime della criminalità. La raccolta dei fondi è stata conferita ad una lotteria a premi con biglietti del valore unitario di Euro 2 (due) e complessivo di ,00 Euro. I premi messi in palio sono tre: 1 premio un Auto Ford Fiesta 1,2 cc. 5P - 2 premio una Vespa LX, premio un viaggio per due persone del valore di Euro 2.000,00. La previsione di spesa di circa Euro ,00 comprende i premi indicati, l acquisto del pulmino, i costi di stampa dei biglietti e le tasse amministrative. La conclusione della lotteria, con l estrazione notarile dei biglietti vincenti, è fissata per martedì 3 giugno 2014 alle ore 19,00 presso la sede del Club Milano Porta Venezia all Hotel NH di Largo Augusto n.10 di Milano. La consegna dei premi della lotteria e del pulmino ai City Angels avverrà martedì 24 giugno 2014 durante la cerimonia delle consegne per la conclusione dell anno rotariano Invitiamo tutti gli amici che volessero partecipare alla raccolta fondi ad inviare una mail o telefonare ai seguenti recapiti per richiedere i biglietti della lotteria: - Carlo Corsi, Presidente Rotary Club Milano Porta Venezia, Tel: ; mail: - Patrizia Gasparini, Segretaria, Tel: ; mail: Il Regolamento della lotteria ed ogni altra informazione sull estrazione e la consegna dei premi ai vincitori potranno essere reperiti sui seguenti siti internet: PUNTI PER IL RITIRO DEI BIGLIETTI Carlo Corsi - Presidente Milano Porta Venezia Via Solari Milano Tel: Storelli Pneumatici Via Solari Milano Tel: Segreteria Rotary Club Milano Porta Venezia Viale Bianca maria Milano Tel: Segreteria Distretto 2041 del RI Via Cimarosa Milano Tel:

6 PROGETTI INTERDISTRETTUALI Bando per tesi di laurea o di dottorato I Distretti 2031, 2032, 2041, 2042, 2050, 2080, 2100, 2110 e 2120del Rotary International e AICA, con il patrocinio della Fondazione CRUI (Conferenza dei Rettori delle Università Italiane) promuovono la quarta edizione del bando per l assegnazione di 10 premi (1 premio nazionale dell importo di Euro 3.150, 9 premi distrettuali dell importo di Euro 2.650) per tesi di laurea o di dottorato su argomenti conernenti l area dell ETIC, Etica e Tecnologie dell Informazione e della Comunicazione. Possono partecipare al concorso laureati che abbiano conseguito il titolo presso una Università italiana o dottori di ricerca che abbiano consegnato formalmnete la tesi o superato l esame finale di dottorato nel periodo 1 aprile febbraio La domanda di partecipazione dovrà essere presentata entro il 7 marzo 2014 per via telematica. PROGETTI INTERDISTRETTUALI Stop all Ictus Il Distretto 2050 ha, da tempo, in atto una iniziativa Stop all Ictus che consiste in una diffusa e continua campagna di sensibilizzazione della popolazione alle problematiche legate al riconoscimento precoce dei sintomi dell Ictus. I Distretti 2041 e 2042, in considerazione che analoghe iniziative sono in corso in alcuni club dei loro territori, hanno accettato di affiancarsi al Distretto Questo affinché il Rotary abbia la possibilità di occupare, nei confronti della Regione Lombardia e delle aziende farmaceutiche del settore, un posto in prima fila quale primario promotore della campagna. Si sta organizzando un convegno, che dovrebbe tenersi a marzo al Pirelloni, cui dovranno intervenire, oltre all Assessore Regionale alla Sanità, tutti i Direttori di Aziende Ospedaliere e di ASL. Questo convegno è fortemente spinto anche dalla Pfizer. Per consentire al Rotary di mantenere il ruolo di promotore di questa campagna, i Governatori dei Distretti si stanno impegnando per organizzare al meglio l evento. È però necessario che allo stesso alla manifestazione vi sia una qualificata ed importante rappresentanza rotariana, costituita da Presidenti, soci ed amici interessati a queste tematiche. È inoltre prevista una giornata di informazione con gazebo nella nostra Regione, da tenersi, presumibilmente, a primavera. Per tutte queste attività verrà costituita una task force con un rappresentante per distretto. PROGETTI INTERDISTRETTUALI Un premio all originalità e all impegno Il trofeo RUOTA D ORO - Silio Tamaro premia ogni anno il Club che si è distinto in azione particolare ispirata agli ideali del Rotary International. Il concorso è aperto a tutti i Rotary Club dei Distretti 2041, 2042e 2050 che possono presentare domanda di partecipazione entro il 31 marzo REGOLAMENTO: 1- Il Trofeo, che viene assegnato annualmente dal Rotary Club Milano Nord Est, è stato realizzato nel 1971 dal Rotary Club Melegnano (oggi Milano Nord Est) per iniziativa di Silio Tamaro, allora Presidente del Club. Esso è destinato a premiare annualmente il Rotary Club dei Distretti e 2050 i quali, durante l anno rotariano trascorso, si sia particolarmente distinto per un intensa, originale e significativa, azione, ispirata ai fini e agli ideali del Rotary International; 2- il Trofeo consiste in una ruota d oro massiccio su basamento d onice che riproduce il classico distintivo del Rotary International; 3- il concorso è aperto a tutti i Rotary Club dei tredistretti citati, con l esclusione del Rotary Club Milano Nord Est e del Rotary Club detentore del Trofeo; 4- le candidature con la necessaria documentazione saranno presentate al Rotary Club Milano Nord Est, alla segreteria operativa ElenaAgosti mail: dai club interessati a partecipare entro e non oltre il 31 marzo Entro il 30 aprile 2014 una commissione appositamente composta all interno del Rotary Club Milano Nord Est, vaglierà le candidature e ne sceglierà 3 da sottoporre alla commissione giudicatrice del trofeo; 5- la commissione giudicatrice è così composta: -dai tre Governatori in carica, -dal Presidente in carica del Rotary Club Milano Nord Est o, in sostituzione, da un suo altro Past President ; 6- la commissione giudicatrice, che deciderà a maggioranza, nominerà il club vincente dopo adeguata valuta-

7 zione delle candidature e con ampio potere discrezionale, senza obbligo di motivazione sulla scelta e in modo insindacabile; 7- la cerimonia della proclamazione del Rotary Club vincitore e della materiale consegna del trofeo al suo Presidente o a chi per lui, da parte del Presidente in carica del Rotary Club Milano Nord Est o, in caso di suo impedimento, da un sostituto, avrà luogo in occasione del congresso del Distretto al quale il Rotary Club vincitore appartiene. Il Rotary Club assegnatario restituirà iltrofeo al Rotary Club Milano Nord Est in occasione dell Assemblea del Distretto2040 dell anno successivo; il Rotary Club Milano Nord Est proporrà al Rotary Club vincitore un Interclub confirmatorio da tenersi nel corso dello stesso anno solare; 8- il Rotary Club assegnatario sarà responsabile delle diligente custodia del trofeo e in caso di perdita per qualsiasi causa dovrà provvedere a sue spese alla sostituzione, che avverrà a cura del Rotary Club Milano Nord Est. ASSOCIAZIONI PARTNER NEL SERVIRE Collaborare per ampliare e megliorare il servizio Di queste associazioni si è già parlato nella newsletter di gennaio, ma è importante richiamare l attenzione su queste organizzazioni, che, pur non essendo strutture rotariane, sono ufficialmente riconosciute dal Rotary come organizzazioni specializzate nella realizzazione di interventi di servizio in aree ben identificate. Spesso, i club pianificano iniziative in alcune di queste aree: sempre con grande desiderio di realizzare interventi utili alla comunità, ma, talvolta, senza possedere esperienza e risorse adeguate a completare progetti che siano davvero efficaci per gli obiettivi che si propongono. Il ricorso alla richiesta di supporto a queste associazioni non costituisce, pertanto, un delegare ad altri l azione di servizio, ma impegnarsi a guidarla, cercando sempre le risorse, tecniche e umane, più adatte ad ottenere risultati che lascino il segno del Rotary. Alcune di queste sono già oggi conosciute dai club e dai soci come, ad esempio, AIDD, Amici del CAM ma altre sono note solo a pochi, che le utilizzano, però, con grande profitto per la realizzazione dei progetti rotariani. Si cita, in tal senso: Nuovi spazi al Servire (www.nuovispazialservire.it), impegnata nella realizzazione in progetti di sviluppo di cooperazione nei Paesi in via di Sviluppo, con particolare attenzione al Diritto alla Salute ed al Diritto all Istruzione. Programma Virgilio (www.programmavirgilio.org), che assiste la nuova imprenditoria nell avviamento dell attività in qualsiasi settore con flessibilità e senza burocrazia A.E.R.A. (www.aera.it), associazione nata nell ambito del Rotary italiano e riconosciuta dal Rotary International, con il proponimento di divulgare la conoscenza e la salvaguardia ambientale in Italia ed in Europa. L obiettivo prioritario è la promozione dello sviluppo sostenibile ed intende realizzare tale sua finalità tramite la diffusione dell informazione, dell educazione ambientale, lo sviluppo di programmi e progetti a tutela dell ambiente. A.E.V.A.L., che porta una esperienza accumulata in 50 anni di gestione di case di accoglienza e cliniche per anziani, realizzate da persone competenti che, agendo sul piano esclusivo del volontariato, hanno sviluppato una metodologia fatta di costante attenzione. C.I.R.A.H.(www.cirah.it), l obiettivo dell associazione è costantemente mirato a superare lo scoglio delle barriere esistenti, fisiche e/o psicologiche, etniche o religiose: in altre parole, superare il concetto di diversità, per agevolare la vera vita sociale ed un reale coinvolgimento lavorativo delle persone con disabilità. Progetto CIVIS (www.progettocivis.org), l associazione opera per sensibilizzare il cittadino sull importanza del senso civico e sul concreto impatto di questo nella vita quotidiana, promuovendo la partecipazione di tutti alla cosa pubblica. Vision+ (www.visionpiuonlus.it) Persegue finalità di solidarietà sociale nel settore dell assistenza sociale e socio-sanitaria per il miglioramento della cura e dell assistenza nel campo delle malattie oculari a favore di soggetti svantaggiati e bisognosi. Diverse di queste associazioni sono anche delle ONLUS e possono dare un aiuto anche in termini di ricerca di sponsorizzazioni di alcuni progetti, in cui lo sponsor richieda documentazione ai fini fiscali (da gestire, però, con estrema attenzione, onde non perdere l ownership dei progetti).

8 VISION+ ONLUS Settimana Mondiale del Glaucoma Vision+ Onlus, associazione partner a servire dei Distretti 2041e 2042 in collaborazione con Federfarma e con il patrocinio della Word Glaucoma Association ha avviato un iniziativa di comunicazione e sensibilizzazione alla cittadinanza in occasione della Settimana Mondiale del Glaucoma, in programma dal 9 al 15 marzo ROTARACT Non sono la tua bambola La condivisione dei principi rotaractiani, unita al rispetto dei diritti altrui e all attenzione sensibile alle esigenze della comunità, sono i moventi che hanno spinto il Rotaract Club Milano Scala Manzoni a supportare Fondazione Donna A Milano Onlus, organizzazione benefica che si prefigge come obiettivo quello di valorizzare e tutelare al tempo stesso l universo femminile, riconoscendo nelle donne una risorsa fondamentale e preziosa per la società e che pertanto va rispettata ed apprezzata. La Fondazione, nata nel 2005 sotto la guida e per volontà della Prof.ssa Maria Rita Gismondo, è promotrice di numerosi progetti che coprono i diversi fronti in cui il ruolo della donna viene coinvolto e la persona femminile si trova quotidianamente a convivere. L intenzione è quello di fornire un servizio a tutto tondo: valorizzare e diffondere la cultura e il sapere femminile, sensibilizzare e incoraggiare la crescita del patrimonio di valori e di potenzialità di cui ogni donna, come singolo, è portatrice e, infine, offrire, in maniera pratica, aiuto e ascolto alle donne in difficoltà. Le attività promosse e finanziate da Fondazione Donna A Milano Onlus si concentrano in particolare su due aree di interesse: la salute e l integrazione socio-culturale. Si vuole, quindi, prestare attenzione, attraverso incontri e campagne di informazione, alla cura della persona in ambito sanitario facendo leva sulla prevenzione e la conoscenza come armi principali per debellare, riconoscere ed intervenire sulle malattie, migliorando il tenore di vita. Accanto a questo primo obiettivo, vi è la consapevolezza dei contesti di drammatica difficoltà in cui troppo spesso molte donne vengono a trovarsi e dai quali non sanno come uscire per impossibilità di mezzi ed incapacità di richiedere aiuto. E proprio dalla volontà di rispondere e risolvere situazioni di sempre più frequente emergenza che nasce il Camper dell ascolto, un unità mobile che, grazie al valido contributo di volontari, offre gratuitamente ascolto, supporto psicologico e consulenza medica a tutte le donne che sono tragicamente vittime di violenze o si trovano ad affrontare sole condizioni di serie difficoltà. Per sostenere e promuovere ulteriormente questo importantissimo intento, il Rotaract Club Milano Scala Manzoni e Fondazione Donna A Milano Onlus uniscono le loro forze e decidono di collaborare, creando una vera e propria campagna informativa per sensibilizzare e responsabilizzare la società sul tema della violenza verso le donne declinata in tutte le sue forme (aggressione fisica, abuso sessuale, stalking, plagio e minacce psicologiche). Non sono la tua bambola! è il nome del progetto che Rotaract e FDM Onlus hanno sposato per dar voce e diffondere consapevolezza sociale riguardo il tema della lotta contro la violenza misogina, una piaga che può essere debellata solo promuovendo il rispetto della persona, valore imprescindibile indipendentemente dalla diversità dei sessi. Il progetto è strutturato in due incontri, distribuiti in due mattine, interamente dedicati al pubblico femminile. Le partecipanti avranno modo di apprendere nozioni di base su come affrontare e gestire situazioni di potenziale pericolo sia da un punto di vista psicologico (grazie all intervento della Dott.ssa Ginevra Boz, psicologa esperta sul tema) sia fisico (attraverso il contributo di Massimiliano De Santis, insegnante di Arti Marziali). L intero ricavato delle due giornate verrà devoluto a Fondazione Donna a Milano Onlus a supporto dell iniziativa Camper dell ascolto. Il nostro motto è collaboriamo per rispettarci perché essere donne, come essere uomini, non è un limite ma un esperienza meravigliosa e la diversità sessuale non è un ostacolo ma una straordinaria ricchezza da condividere con amore. SCI CLUB PAUL HARRIS Passione per la neve e per il servire Un gruppo di amici rotariani accumunati dalla passione per lo sci e per la montagna, si sono chiesti se tra i progetti di servizio dei club ce ne poteva essere anche uno dedicato allo sport o meglio all attività fisica dei giovani

9 e dei diversamente giovani è stato quindi naturale dare vita a uno sci club i cui soci, prevalentemente rotariani, fossero attivi nell organizzare iniziative per i giovani più disagiati, sia dal punto di vista fisico che economico, giovani che difficilmente avrebbero la possibilità di provare l emozione di scendere su un pendio innevato, di contemplare i meravigliosi spettacoli che le montagne ci riservano, di divertirsi nell aria pulita e frizzante delle alte quote. Lo sci club nasce per iniziativa di alcuni soci di un club del distretto 2041, il Rho Fiera 100, e con il placet del suo DG Paolo Zampaglione, ma coinvolge da subito soci di altri club non solo del distretto 2041, ma anche dei corregionali 2042, in primis il DG Sergio Orsolini, e Perché uno sci club? Perchè affiliarsi alla alla federazione italiana sport invernali? 1) per avere una visibilità ufficiale e una presenza attiva nel mondo dello sci e degli altri sport invernali 2) per avere la copertura assicurativa dedicata ad un costo minimo con grandi massimali 3) per avere il supporto sia delle stazioni sciistiche che delle scuole di sci e non da ultimo dei produttori di materiali tecnici. La scelta del nome: Paul Harris! perché siamo prima di tutto rotariani, e ci piace rendergli omaggio e ricordarlo, ma soprattutto per seguire l esempio del nostro fondatore che quando ha ideato e creato il nostro meraviglioso club, si è posto l obiettivo di aggregare persone con la finalità di servire e aiutare chi ne aveva bisogno inoltre perchè una parte della quota sociale verrà destinata al fondo permanente della Rotary Foundation. La prima iniziativa che ci vedrà coinvolti sarà la gara di Sci di Livigno del prossimo 29 marzo ma da subito potete iscrivervi, andando sul sito Più saremo, prima potremo dar vita ai progetti di servizio Buona neve a tutti François, Gino, Marco, Enrico SOVVENZIONI ROTARY, si fa tutto on-line Il Rotary pubblica diverse newsletter monotematiche, per consentire un rapido approfondimento e una maggiore conoscenza dei grandi temi del servizio. Tra queste il Bollettino Sovvenzioni Rotary in cui sono spiegate le procedure per il nuovo sistema di domande di sovvenzioni online, attraverso diverse risorse. Clicca qui per visionarla online; per accedere al bollettino digitale e abbonarti alle pubblicazioni periodiche digitali del Rotary nella sezione MyRotary del sito Clicca qui per accedere ai modelli di compilazione on-line delle sovvenzioni GLOBALI. TORNEO DI TENNIS Campionato mondiale di noi rotariani tennisti TFR - International Tennis Fellowship of Rotarians riunisce circa 1400 Rotariani appassionati di tennis nel mondo, di cui oltre 350 italiani. Il Board ha affidato quest anno all Italia l organizzazione del 10 campionato mondiale di noi rotariani tennisti, e l evento sportivo avrà luogo dal 23 al 30 agosto 2014 sui campi del Circolo Tennis Maggioni di San Benedetto del Tronto. Ovviamente tutto il Piceno, a cominciare dal suo capoluogo Ascoli, sarà interessato alla manifestazione. Il programma, oltre alle competizioni, prevede infatti attività turistiche e conviviali, che daranno la possibilità a tutti i partecipanti, rotariani e famiglie, di scoprire un territorio sorprendente, ricco di tesori artistici e culturali, bellezze naturalistiche ed eccellenze enogastronomiche. Va inoltre sottolineato che, in aderenza ai principi rotariani, l evento ha come fine ultimo quello di raccogliere fondi per due service : a) POLIO PLUS; b) un progetto locale di sostegno a bimbi diversamente abili. Il campionato è riservato ai soci iscritti all ITFR, e quindi a soci Rotary e Rotaract e loro partner, e Interact. Ricordo che l iscrizione a tale fellowship è gratuita e si ottiene facilmente collegandosi al sito (home page, cliccare join ITFR in alto a desta, riempire il modulo con i propri dati ed inviare; la conferma arriverà

10 dopo pochi giorni). Ulteriori dettagli sull avvenimento sono facilmente reperibili sul sito nuovo manuale di procedura DISPONIBILE SU GERO, NELLA SEZIONE PUBBLICAZIONI: NUOVO STATUTO, che de deve essere adottato dai Club. NUOVO REGOLAMENTO, che deve essere la guida per l aggiornamento del regolamento di ciascun Club. FONDAZIONE ROTARY RI contro la polio nel mondo L India festeggia tre anni dall ultimo caso di polio conosciuto e proprio nella celebrazione di questo storico traguardo, cui ha contribuito in modo significativo, Rotary International, annuncia la sua campagna End Polio Now: Fai la storia oggi, che verrà lanciata a partire dal domani 23 febbraio, in occasione della celebrazione del 109 anniversario della fondazione del Rotary, potendo contare su testimonial d eccezione: l attrice Maria Grazia Cucinotta, il regista Pupi Avati, l atleta Paolo Rossi e il calciatore Francesco Totti. Volti noti che, con grande sensibilità, hanno deciso di dare il proprio contributo alla campagna di vaccinazione della popolazione mondiale infantile contro il virus della polio, lanciata dal Rotary International e dalla Fondazione Bill & Melinda Gates. Sono veramente fiera di aver dato il mio contributo per promuovere questa campagna che intende sensibilizzare alla lotta all eradicazione della polio ha commentato Maria Grazia Cucinotta. Mi auguro infatti che anche grazie a questa campagna e al costante impegno profuso dal Rotary verso questo obiettivo, nessun bambino a breve dovrà più soffrire a causa di questa grave malattia paralizzante. Anche il regista Pupi Avati, autore di numerose e apprezzate pellicole, tra cui il recente film per la tv Il bambino cattino, ha deciso di aderire alla campagna: Ho deciso di prestare la mia immagine e di mettermi al servizio di una situazione di intervento sociale come questa spiega il regista bolognese - perché in questa fase della mia vita il livello di sensibilità verso l infanzia è molto elevato e solo ora capisco con pienezza la sofferenza dei bambini coinvolti dalla malattia. Gli anziani, apparentemente così lontani anagraficamente dai bambini, in effetti condividono con questi una vulnerabilità che li rende affini. La navicella della vita, infatti, si riavvicina alla stazione di partenza. Il successo dell India. Una volta considerata il posto più difficile da cui eradicare la polio, oggi l India celebra tre anni dall ultimo caso di malattia conosciuto. Un risultato frutto del lavoro di un network di 33mila siti di sorveglianza, un esercito di 2,3 milioni di vaccinatori e 900 milioni di dosi di vaccino orale distribuite solo nel L evento è stato celebrato dall OMS l 11 febbraio scorso. Il successo dell India dichiara Alberto Cecchini, in rappresentanza di Rotary Italia ci rassicura che questa è la strada da percorrere, e ci ispira ancora di più nel nostro impegno contro la polio, che ora deve continuare per debellarla negli ultimi tre paesi dove è endemica, Pakistan, Afghanistan, e Nigeria. L impegno di Rotary International contro la polio. La campagna per la vaccinazione della popolazione mondiale infantile dal virus della polio è iniziata nel 1985 a Treviglio, ad opera di Sergio Mulitsch di Palmenberg, imprenditore e filantropo rotariano italiano, per poi diventare Corporate Project del Rotary International, caso unico nella storia dell associazione, nel Tanti gli enti e le associazioni che nel tempo hanno aderito e cooperato all iniziativa rotariana, come OMS, Unicef, CDC americani, Banca Mondiale, diverse Istituzioni governative con donazioni di assoluto rilievo e fondazioni, tra cui la Fondazione Melinda e Bill Gates. Dal 1988 i soci dei Rotary club di tutto il mondo hanno contribuito allo sforzo di eradicazione con oltre 1.2 miliardi di dollari e innumerevoli ore di lavoro volontario. Numerosissimi anche i testimonial che hanno prestato il loro volto alla causa della lotta contro la polio, come evidenzia anche il video del più grande spot del mondo - org/it/video/current dove compaiono, tra gli altri, Maria Grazia Cucinotta, Francesco Totti, Pupi Avati, l Arcivescovo Desmond Tutu, Ted Turner, Bill Gates, la regina Noor di Giordania, Jane Goodall e Muhammad Yunus. Il Rotary è una rete globale di leader del volontariato impegnata ad affrontare le più pressanti sfide umanitarie nel mondo intero. Gli 1,2 milioni di soci provengono da oltre 200 paesi e aree geografiche. La loro opera migliora la vita delle persone sia localmente sia a livello internazionale, dall aiuto alle famiglie bisognose nella propria comunità al lavoro per arrivare liberare il mondo dalla polio. Per ulteriori informazioni, consultare i siti Web rotary.org e endpolionow.org. fonte BergamoNews

11 VISIONE FUTURA Borse di studio per la Pace Un occasione importante per aumentare le proprie conoscenze. La Visione Futura della Rotary Foundation non ha modificato le regole per l assegnazione delle Borse di Studio per la Pace. INIZIATIVE Festa di Carnevale anni 30 4 marzo 2014 Il ricavato della serata sarà devoluto al Service Distrettuale Adotta una Guglia. scarica l invito: APPUNTAMENTI DISTRETTUALI 3 marzo dh INTERNATIONAL LIVE SWING SUMMIT 2014 Milano, 3 marzo 2014, Teatro in Milano MILANO CAPITALE INTERNAZIONALE DEL JAZZ, dello Swing, del ballo, della solidarietà 21 MARZO 2014 Forum distrettuale Roma 22 MARZO 2014 SIPE A.R Seminario Istruzione Presidenti Eletti Riservato ai Presidenti a alla Squadra Distrettuale dell anno MARZO 2014 Slalom gigante in notturna Bormio Per saperne di più: MAGGIO 2014 Congresso Distrettuale 1-4 GIUGNO 2014 Congresso Internazionale Sydney Sydney 14/15 giugno 2014 Polo Tournment - Coppa Rotary Milano, Piazza d Armi Santa Barbara Via della Rovere I nuovi numeri del Distretto tel fax Ufficio di Segreteria Via Cimarosa Milano - Manifestazioni Distrettuali - Relazioni Media - Invia anche tu il tuo contributo editoriale Scrivi a Per la newsletter di aprile, invia il materiale entro il 20 marzo.

Guida ai Circoli professionali del Rotary

Guida ai Circoli professionali del Rotary Guida ai Circoli professionali del Rotary Rotary International Rotary Service Department One Rotary Center 1560 Sherman Avenue Evanston, IL 60201-3698 USA www.rotary.org/it 729-IT (412) Introduzione ai

Dettagli

LAST SIPE. Appunti Livorno 21 giugno 2014

LAST SIPE. Appunti Livorno 21 giugno 2014 LAST SIPE Appunti Livorno 21 giugno 2014 SAPERE, FARE, FAR SAPERE Ho sentito questo slogan per la prima volta da Gianni Bassi, grande Governatore del Distretto 2070, appassionato rotariano, con una visione

Dettagli

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini Associazione ALE G. dalla parte dei bambini Comune di OSNAGO AI BAMBINI E ALLE BAMBINE Il 20 novembre 1989 è entrata in vigore

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

Manuale del presidente di club

Manuale del presidente di club Manuale del presidente di club Parte della Cartella per dirigenti di club 222-IT (312) FATTURA DI CLUB: NUOVA PROCEDURA Che cosa è cambiato A decorrere da gennaio 2015, la fattura di club sarà contenuta

Dettagli

Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche

Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche COMUNE di ORISTANO Provincia di Oristano Assessorato ai Servizi Sociali Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche Approvato con Delibera di C.C. n. 38 del 20.05.2014 1 INDICE TITOLO I DISPOSIZIONI

Dettagli

Patto europeo. per la salute mentale e il benessere. Bruxelles, 12-13 GIUGNO 2008

Patto europeo. per la salute mentale e il benessere. Bruxelles, 12-13 GIUGNO 2008 Patto europeo per la salute mentale e il benessere CONFERENZA DI ALTO LIVELLO DELL UE INSIEME PER LA SALUTE MENTALE E IL BENESSERE Bruxelles, 12-13 GIUGNO 2008 Slovensko predsedstvo EU 2008 Slovenian Presidency

Dettagli

La Carta di Montecatini

La Carta di Montecatini La Carta di Montecatini Le origini e le ragioni della Carta di Montecatini La Carta di Montecatini è il frutto del lavoro del secondo Campus che si è svolto nella città termale dal 27 al 29 ottobre 2005.

Dettagli

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Newsletter n.1 / presentazione ravenna 2013 / in distribuzione febbraio 2013 Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Info: Web: www.ravenna2013.it Mail: ravenna2013@labelab.it / Telefono: 366.3805000

Dettagli

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris BANDO II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris Spiegami i diritti dell uomo: diritto all Educazione, diritto

Dettagli

IndICe. 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza ItalIana

IndICe. 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza ItalIana IndICe prefazione 3 Buon compleanno!! 5 chi è cittadino italiano per la legge? 6 cosa significa diventare cittadino italiano? 7 come muoverti? 8 senza cittadinanza 9 devi sapere 11 Prefazione Cari ragazzi,

Dettagli

La FLI si rinnova per essere sempre al passo con i tempi.

La FLI si rinnova per essere sempre al passo con i tempi. Carissimi Soci, anche quest anno di vita associativa si avvia gradualmente a conclusione con moltissimi obiettivi raggiunti, moltissime iniziative a tutela e promozione della nostra Professione concluse

Dettagli

Presentazione ai Dirigenti Scolastici

Presentazione ai Dirigenti Scolastici Il Progetto Adolescenza del Lions Quest International Presentazione ai Dirigenti Scolastici La scuola sta vivendo, da alcuni anni, un periodo molto complesso Potersi dotare di strumenti che facilitino

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per l Istruzione Direzione Generale per lo Studente, l Integrazione, la Partecipazione e la Comunicazione Concorso nazionale La mia

Dettagli

CARTA DEI VALORI DEL VOLONTARIATO

CARTA DEI VALORI DEL VOLONTARIATO CARTA DEI VALORI DEL VOLONTARIATO PRINCIPI FONDANTI 1. Volontario è la persona che, adempiuti i doveri di ogni cittadino, mette a disposizione il proprio tempo e le proprie capacità per gli altri, per

Dettagli

FAR EAST FILM FESTIVAL 16 Il più grande festivaldel cinema dall Estremo Oriente

FAR EAST FILM FESTIVAL 16 Il più grande festivaldel cinema dall Estremo Oriente FAR EAST FILM FESTIVAL 16 Il più grande festivaldel cinema dall Estremo Oriente un grande evento mondiale una grande festa popolare Che cos è Far east Film Festival? Un grande evento popolare Far East

Dettagli

BANDO DEV REPORTER NETWORK

BANDO DEV REPORTER NETWORK BANDO DEV REPORTER NETWORK Premessa La Federazione Catalana delle Ong per lo Sviluppo (FCONGD), il Consorzio delle Ong Piemontesi (COP) e la Rete Rhône-Alpes di appoggio alla cooperazione (RESACOOP) realizzano

Dettagli

REGOLAMENTO ART. 11 D.P.R. 430, 26 OTTOBRE 2001, CONCORSO A PREMI PIMP MY TEMPO 2.0

REGOLAMENTO ART. 11 D.P.R. 430, 26 OTTOBRE 2001, CONCORSO A PREMI PIMP MY TEMPO 2.0 REGOLAMENTO ART. 11 D.P.R. 430, 26 OTTOBRE 2001, CONCORSO A PREMI PIMP MY TEMPO 2.0 PROMOSSO DALLA SOCIETA SCA HYGIENE PRODUCTS SPA Via XXV Aprile, 2 55011 ALTOPASCIO (LU) PIVA 03318780966 REA 186295 SOCIETA

Dettagli

MODELLO DI ADESIONE ALLA CONSULTA COMUNALE. (inviare a: consultaorganizzazionisociali@comune.messina.it)

MODELLO DI ADESIONE ALLA CONSULTA COMUNALE. (inviare a: consultaorganizzazionisociali@comune.messina.it) MODELLO DI ADESIONE ALLA CONSULTA COMUNALE (inviare a: consultaorganizzazionisociali@comune.messina.it) Oggetto:Richiesta di ammissione alla Consulta delle Organizzazioni che operano nel settore delle

Dettagli

REGOLAMENTO. Articolo 1

REGOLAMENTO. Articolo 1 REGOLAMENTO Il presente Regolamento disciplina, a norma di quanto disposto dallo Statuto, le norme applicative per l organizzazione ed il funzionamento del CRAL e dei suoi organismi, e stabilisce, in prima

Dettagli

generazioni. Presentazione delle Linee guida per l azione dei club verso le iniziative a favore delle nuove

generazioni. Presentazione delle Linee guida per l azione dei club verso le iniziative a favore delle nuove Presentazione delle Linee guida per l azione dei club verso le iniziative a favore delle nuove generazioni. Nell aprile 2010 il Consiglio di Legislazione del Rotary International ha stabilito che le Nuove

Dettagli

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015 THE FUND RAISING SCHOOL Calendario Corsi 2015 www.fundraisingschool.it LA PRIMA SCUOLA ITALIANA DI RACCOLTA FONDI Nata nel 1999 The Fund Raising School è la prima scuola di formazione italiana dedicata

Dettagli

MEGLIO COSÌ: TRE EVENTI PER CELEBRARE CIÒ CHE CI UNISCE

MEGLIO COSÌ: TRE EVENTI PER CELEBRARE CIÒ CHE CI UNISCE 66 Bologna, 11 febbraio 2015 MEGLIO COSÌ: TRE EVENTI PER CELEBRARE CIÒ CHE CI UNISCE Per dare feste non serve sempre un motivo. Ma quelle di Meglio Così, il ciclo di eventi che si terrà a Bologna tra febbraio

Dettagli

PROTOCOLLO DI INTESA TRA

PROTOCOLLO DI INTESA TRA PROTOCOLLO DI INTESA TRA L Associazione Fare Ambiente, Movimento Ecologista Europeo, già riconosciuta con Decreto del Ministro dell Ambiente, della Tutela del Territorio e del Mare del 27 febbraio 2009,

Dettagli

MODALITA DI FUNZIONAMENTO E CONSULTAZIONE DEL TAVOLO PERMANENTE DEI SOGGETI DEL TERZO SETTORE DEL DISTRETTO SOCIALE EST MILANO

MODALITA DI FUNZIONAMENTO E CONSULTAZIONE DEL TAVOLO PERMANENTE DEI SOGGETI DEL TERZO SETTORE DEL DISTRETTO SOCIALE EST MILANO Allegato A alla deliberazione n. 11 dell 08/06/2012 MODALITA DI FUNZIONAMENTO E CONSULTAZIONE DEL TAVOLO PERMANENTE DEI SOGGETI DEL TERZO SETTORE DEL DISTRETTO SOCIALE EST MILANO 1. COMPITI E FINALITA

Dettagli

dall introduzione dell Assessore Luppi

dall introduzione dell Assessore Luppi Presenti: Giulia Luppi Assessore alla scuola Alessandra Caprari pedagogista Maurizia Cocconi insegnante Scuola Primaria De Amicis Giuliana Bizzarri insegnante Scuola d infanzia A.D Este Tondelli Rita insegnante

Dettagli

RESPONS.In.City - Methodology

RESPONS.In.City - Methodology RESPONS.In.City - Methodology THE METHODOLOGY OF A RESPONSIBLE CITIZENSHIP PROMOTION Metodologia di Promozione della Cittadinanza come Responsabilità Condivisa 1 Premessa La possibilità di partecipare

Dettagli

FONDAZIONE ROTARY GUIDA ALLE RISORSE

FONDAZIONE ROTARY GUIDA ALLE RISORSE FONDAZIONE ROTARY GUIDA ALLE RISORSE INDICE PolioPlus 1 Sovvenzioni PolioPlus 1 Sovvenzioni partner PolioPlus 1 Risorse 2 Borse della pace del Rotary 3 Risorse 4 Sovvenzioni 5 Sovvenzioni distrettuali

Dettagli

MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO REGOLAMENTO ART. 11 D.P.R. 26 OTTOBRE 2001, 430 CONCORSO A PREMI #WHYILOVEVENICE

MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO REGOLAMENTO ART. 11 D.P.R. 26 OTTOBRE 2001, 430 CONCORSO A PREMI #WHYILOVEVENICE MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO REGOLAMENTO ART. 11 D.P.R. 26 OTTOBRE 2001, 430 CONCORSO A PREMI Soggetto delegato #WHYILOVEVENICE PROMOSSO DALLA SOCIETA BAGLIONI HOTELS SPA BAGLIONI HOTELS S.P.A. CON

Dettagli

18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana

18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana Edizione giugno 2014 IndICe prefazione 3 Buon compleanno!! 5 chi è cittadino italiano per la legge? 6 perchè diventare cittadini italiani?

Dettagli

OGGETTO: Giornata del dono e Concorso "Donare, molto più di un semplice dare"

OGGETTO: Giornata del dono e Concorso Donare, molto più di un semplice dare Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per il sistema educativo di istruzione e di formazione Direzione Generale per lo Studente, l Integrazione e la Partecipazione Ufficio

Dettagli

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio Croce Rossa Italiana Campagna Soci Ordinari CAMPAGNA SOCI ORDINARI Pagina 1 di 12 SOMMARIO 1. Premessa... 3 2. Quali sono gli obiettivi della Campagna Soci Ordinari... 4 3. Cosa vuol dire essere Soci Ordinari

Dettagli

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO Art. 1 - L, con sede sociale in Villaricca (Napoli), alla

Dettagli

Domande e risposte sui Master universitari della Sapienza

Domande e risposte sui Master universitari della Sapienza Domande e risposte sui Master universitari della Sapienza Che cos è un Master Universitario? Il Master Universitario è un corso di perfezionamento scientifico e di alta qualificazione formativa, finalizzato

Dettagli

Vivi un mondo accessibile con Abiliatour. www.abiliatour.it

Vivi un mondo accessibile con Abiliatour. www.abiliatour.it Vivi un mondo accessibile con Abiliatour www.abiliatour.it Che cos è Abiliatour O.N.L.U.S. L Associazione Abiliatour O.N.L.U.S. ha come scopo principale l assistenza e l aiuto alle persone disabili e alle

Dettagli

Bandi 2015 ARTE E CULTURA. Protagonismo culturale dei cittadini. www.fondazionecariplo.it

Bandi 2015 ARTE E CULTURA. Protagonismo culturale dei cittadini. www.fondazionecariplo.it Bandi 2015 ARTE E CULTURA Protagonismo culturale dei cittadini BENESSERE COMUNITÀ www.fondazionecariplo.it BANDI 2015 1 Bando senza scadenza Protagonismo culturale dei cittadini Il problema La partecipazione

Dettagli

Concorso per gli studenti delle scuole dell infanzia e della primaria LE COSE CAMBIANO SE

Concorso per gli studenti delle scuole dell infanzia e della primaria LE COSE CAMBIANO SE Concorso per gli studenti delle scuole dell infanzia e della primaria LE COSE CAMBIANO SE Art. 1 Finalità Il Ministero dell Istruzione, e il Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del

Dettagli

INFO. BORSA DI STUDIO E SERVIZIO ABITATIVO ANNO ACCADEMICO 2013/14 Step By Step ANNI SUCCESSIVI

INFO. BORSA DI STUDIO E SERVIZIO ABITATIVO ANNO ACCADEMICO 2013/14 Step By Step ANNI SUCCESSIVI INFO BORSA DI STUDIO E SERVIZIO ABITATIVO ANNO ACCADEMICO 2013/14 Step By Step ANNI SUCCESSIVI Le informazioni contenute in questo documento non vanno in alcun modo a sostituire i contenuti dei bandi e

Dettagli

ATM PER I GIOVANI E PER GLI STUDENTI

ATM PER I GIOVANI E PER GLI STUDENTI ATM PER I GIOVANI E PER GLI STUDENTI EDIZIONE MARZO 015 ABBONARSI AI MEZZI ATM 1 ATM, per rispondere alle diverse esigenze di mobilità, offre ai giovani e agli studenti una serie di agevolazioni sull acquisto

Dettagli

PRESENTAZIONE PROGETTO

PRESENTAZIONE PROGETTO PRESENTAZIONE PROGETTO Serie di attività svolte per sollecitare : Un maggior impegno sociale, Coinvolgimento attivo nella vita cittadina, Crescita della cultura della solidarietà, Dedicazione di parte

Dettagli

Il Mobile Significante 2015 XII edizione

Il Mobile Significante 2015 XII edizione Internazionale Fondazione Aldo Morelato sull arte applicata nel mobile. Il Mobile Significante XII edizione I Luoghi del relax 2.0 oggetti d arredo per il relax domestico Art. 1 Tema del concorso Lo spazio

Dettagli

AS S O C I A Z I O N E EU R O P E A. delle Vie Francigene

AS S O C I A Z I O N E EU R O P E A. delle Vie Francigene AS S O C I A Z I O N E EU R O P E A delle Vie Francigene Pacchetto Soci 2015 1 MOSTRA DA CANTERBURY A ROMA: 1.800 KM ATTRAVERSO L EUROPA La mostra approfondisce, attraverso immagini supportate da testi

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO Anno Accademico 2014 2015 X Edizione MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI In collaborazione con Federazione Relazioni Pubbliche Italiana DIRETTORE: Prof. Gennaro Iasevoli

Dettagli

Costruire un Partito Democratico Europeo Un Manifesto

Costruire un Partito Democratico Europeo Un Manifesto Costruire un Partito Democratico Europeo Un Manifesto Ci sono momenti nella storia in cui i popoli sono chiamati a compiere scelte decisive. Per noi europei, l inizio del XXI secolo rappresenta uno di

Dettagli

SE MI LASCI NON CRESCI

SE MI LASCI NON CRESCI F.S.E. Fai Scuola con l'europa Evento di lancio del nuovo POR FSE 2014-2020 REGOLAMENTO CONCORSO VIDEO SE MI LASCI NON CRESCI RIVOLTO AGLI ISTITUTI DI ISTRUZIONE SECONDARIA DI II GRADO Regolamento del

Dettagli

Quando a scuola ci si esercita nel far del gruppo il soggetto che apprende

Quando a scuola ci si esercita nel far del gruppo il soggetto che apprende Workshop n. 3 Quando a scuola ci si esercita nel far del gruppo il soggetto che apprende Introducono il tema e coordinano i lavori - Irene Camolese, Confcooperative - Franca Marchesi, Istituto Comprensivo

Dettagli

abbonamenti 2015.2016

abbonamenti 2015.2016 abbonamenti 2015.2016 FARE DEL NOSTRO STADIO UNA FORTEZZA Caro Interista, San Siro e piu bello quando ci sei tu, io lo so bene. L ho visto vibrare nelle sue notti piu belle. Ho sentito la spinta, la voglia

Dettagli

DIRITTO ALLO STUDIO. Università degli Studi del Sannio. Costruiamo insieme il tuo FUTURO

DIRITTO ALLO STUDIO. Università degli Studi del Sannio. Costruiamo insieme il tuo FUTURO DIRITTO ALLO STUDIO I capaci e i meritevoli, anche se privi di mezzi, hanno diritto di raggiungere i gradi più alti degli studi. art. 34 Costituzione della Repubblica Italiana Diritto allo studio universitario

Dettagli

Il Sindaco presenta la sua Giunta

Il Sindaco presenta la sua Giunta Comunicato stampa Il Sindaco presenta la sua Giunta Il primo cittadino ha svelato i nomi e le deleghe degli assessori che comporranno la Giunta. «Scelte condivise ha commentato Checchi, adottate sulla

Dettagli

PIANO A.S. 2015/2016

PIANO A.S. 2015/2016 Direzione Didattica Statale 1 Circolo De Amicis Acquaviva delle Fonti (BA) BAEE03600L@ISTRUZIONE.IT - BAEE03600L@PEC.ISTRUZIONE.IT www.deamicis.gov.it PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA A.S. 2015/2016 Prendete

Dettagli

REGOLAMENTO CONCORSO UN MONDO TUTTO MIO

REGOLAMENTO CONCORSO UN MONDO TUTTO MIO REGOLAMENTO CONCORSO UN MONDO TUTTO MIO TEMA Il concorso Un mondo tutto mio è dedicato all ambiente in cui vivono i bambini, come è e come lo vorrebbero. L idea è far descrivere agli alunni il posto ideale

Dettagli

Modena, 10 Febbraio 2015. quale meccanica per nutrire il pianeta_ concept_imprese_studenti_2015 02 10 rev.doc 1

Modena, 10 Febbraio 2015. quale meccanica per nutrire il pianeta_ concept_imprese_studenti_2015 02 10 rev.doc 1 Nutrire il pianeta: qual è il contributo delle tecnologie, e in particolare di quelle meccaniche, elettroniche, digitali realizzate in Emilia-Romagna? Idee per un progetto di ricerca economica sui sistemi

Dettagli

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT edizione 2015 Foto di Benedetta Pitscheider Se il tuo futuro è lo spettacolo, il tuo presente è il Master in Performing Arts Management in collaborazione con OSMOSI

Dettagli

LA CONOSCENZA PER LO SVILUPPO

LA CONOSCENZA PER LO SVILUPPO + DIREZIONE GENERALE PER LA COOPERAZIONE ALLO SVILUPPO Coordinamento Cooperazione Universitaria LA CONOSCENZA PER LO SVILUPPO Criteri di orientamento e linee prioritarie per la cooperazione allo sviluppo

Dettagli

Regolamento. Regolamento Oltre le Mura di Roma 28 aprile 2015 1) PREMESSA

Regolamento. Regolamento Oltre le Mura di Roma 28 aprile 2015 1) PREMESSA Regolamento Oltre le Mura di Roma 28 aprile 2015 Regolamento 1) PREMESSA Oltre le Mura di Roma è un concorso di fotografia dedicato alle periferie di Roma organizzato dai Global Shapers (www.globalshapersrome.org),

Dettagli

CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE

CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE BROCHURE INFORMATIVA 2013-2015 L Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico (OCSE) è un organizzazione inter-governativa e multi-disciplinare

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

REGOLAMENTO IMPRESA IN AZIONE

REGOLAMENTO IMPRESA IN AZIONE REGOLAMENTO IMPRESA IN AZIONE Premessa Impresa in azione è il programma didattico dedicato agli studenti degli ultimi anni della Scuola Superiore e pensato per valorizzare la creatività e lo spirito imprenditoriale

Dettagli

Progetto: Dai colore ai tuoi sogni

Progetto: Dai colore ai tuoi sogni Progetto: Dai colore ai tuoi sogni Un po di storia Il seme dell affido è germogliato in casa Tagliapietra nel lontano 1984 su un esigenza di affido consensuale in ambito parrocchiale. Questo seme ha cominciato

Dettagli

Catalogo dei servizi residenziali, semiresidenziali, territoriali e domiciliari di cui al Regolamento di attuazione della L.R.

Catalogo dei servizi residenziali, semiresidenziali, territoriali e domiciliari di cui al Regolamento di attuazione della L.R. Catalogo dei servizi residenziali, semiresidenziali, territoriali e domiciliari di cui al Regolamento di attuazione della L.R. /2007 Sommario PREMESSA COMUNE ALLE SEZIONI A E B...3 SEZIONE A - SERVIZI

Dettagli

Trieste, 25 ottobre 2006

Trieste, 25 ottobre 2006 Trieste, 25 ottobre 2006 PRESENTAZIONE DEL BILANCIO DI SOSTENIBILITÀ 2005 DEL GRUPPO GENERALI AGLI STUDENTI DELL UNIVERSITA DI TRIESTE INTERVENTO DELL AMMINISTRATORE DELEGATO GIOVANNI PERISSINOTTO Vorrei

Dettagli

Bando del Concorso Nazionale Il Paesaggio raccontato dai ragazzi. Narrazioni e immagini nell'era digitale

Bando del Concorso Nazionale Il Paesaggio raccontato dai ragazzi. Narrazioni e immagini nell'era digitale Progetto Nazionale di Educazione al Patrimonio 2011-2012 Bando del Concorso Nazionale Il Paesaggio raccontato dai ragazzi. Narrazioni e immagini nell'era digitale Presentazione Sul presupposto che si conserva

Dettagli

Informazioni sulle modalità di collaborazione al Progetto Avvocato di Strada

Informazioni sulle modalità di collaborazione al Progetto Avvocato di Strada Informazioni sulle modalità di collaborazione al Progetto Avvocato di Strada Uno degli obiettivi istituzionali del Progetto Avvocato di Strada è quello di esportare il proprio modello nelle città dove

Dettagli

CONCORSO A PREMI DENOMINATO #MilionidiNomi CL 141/2015

CONCORSO A PREMI DENOMINATO #MilionidiNomi CL 141/2015 CONCORSO A PREMI DENOMINATO #MilionidiNomi CL 141/2015 SOGGETTO PROMOTORE: F.C. Internazionale Milano Spa, Corso Vittorio Emanuele II 9, 20122 Milano P.IVA 04231750151 (di seguito Promotore ). SOGGETTO

Dettagli

COMUNE DI PREGNANA MILANESE Provincia di Milano REGOLAMENTO DEL PREMIO DI LAUREA EUGENIO ZUCCHETTI

COMUNE DI PREGNANA MILANESE Provincia di Milano REGOLAMENTO DEL PREMIO DI LAUREA EUGENIO ZUCCHETTI REGOLAMENTO DEL PREMIO DI LAUREA EUGENIO ZUCCHETTI 1 OGGETTO DEL PREMIO l Amministrazione Comunale di Pregnana Milanese Assessorato alla Cultura istituisce un premio annuale di laurea intitolato alla memoria

Dettagli

con il patrocinio di in collaborazione con

con il patrocinio di in collaborazione con con il patrocinio di in collaborazione con La Traders Cup, organizzata dalla rivista TRADERS Magazine Italia punto di riferimento per il mondo del trading e dell investimento professionale, è l unica competizione

Dettagli

Editoriale. XX Congresso Fismad e riorganizzazione della SIED: comunicazioni del Presidente

Editoriale. XX Congresso Fismad e riorganizzazione della SIED: comunicazioni del Presidente XX Congresso Fismad e riorganizzazione della SIED: comunicazioni del Presidente Cari Associati, abbiamo da poco celebrato a Napoli il ventennale del Congresso Fismad, appuntamento scientifico riconosciuto

Dettagli

PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia

PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia Nel mondo ci sono 150 milioni di Italici: sono i cittadini italiani d origine, gli immigrati di prima e seconda generazione, i nuovi e vecchi emigrati e i loro discendenti,

Dettagli

Proposta per un Nuovo Stile di Vita.

Proposta per un Nuovo Stile di Vita. UNA BUONA NOTIZIA. I L M O N D O S I P U ò C A M B I A R E Proposta per un Nuovo Stile di Vita. Noi giovani abbiamo tra le mani le potenzialità per cambiare questo mondo oppresso da ingiustizie, abusi,

Dettagli

Carta Italiana dei Criteri del Commercio Equo e Solidale

Carta Italiana dei Criteri del Commercio Equo e Solidale Carta Italiana dei Criteri del Commercio Equo e Solidale Preambolo La Carta Italiana dei Criteri del Commercio Equo e Solidale è il documento che definisce i valori e i princìpi condivisi da tutte le organizzazioni

Dettagli

OUTCOME COCAINA 19 DICEMBRE 2006 VERONA VERONA CONGRESS OUTCOME

OUTCOME COCAINA 19 DICEMBRE 2006 VERONA VERONA CONGRESS OUTCOME PATROCINI E COLLABORAZIONI MINISTERO DELLA SALUTE MINISTERO DELLA SOLIDARIETA SOCIALE NOP NATIONAL O J E C T OUTCOME P R Assessorato alle Politiche Sociali Assessore Stefano Valdegamberi O sservatorio

Dettagli

Comincio da tre! I MIEI AMICI LA MIA FAMIGLIA LE MIE ESPERIENZE IL MIO PASSATO COSA VOLEVO FARE DA GRANDE LE MIE RELAZIONI

Comincio da tre! I MIEI AMICI LA MIA FAMIGLIA LE MIE ESPERIENZE IL MIO PASSATO COSA VOLEVO FARE DA GRANDE LE MIE RELAZIONI I MIEI AMICI LA MIA FAMIGLIA IL MIO PASSATO LE MIE ESPERIENZE COSA VOLEVO FARE DA GRANDE COME SONO IO? I MIEI DIFETTI LE MIE RELAZIONI LE MIE PASSIONI I SOGNI NEL CASSETTO IL MIO CANE IL MIO GATTO Comincio

Dettagli

IL PROGETTO PEDAGOGICO DEL SERVIZIO

IL PROGETTO PEDAGOGICO DEL SERVIZIO IL PROGETTO PEDAGOGICO DEL SERVIZIO Premessa L estate per i bambini è il tempo delle vacanze, il momento in cui è possibile esprimersi liberamente, lontano dalle scadenze, dagli impegni, dai compiti, dalle

Dettagli

STATUTO. Art. 1. Art. 2

STATUTO. Art. 1. Art. 2 STATUTO Art. 1 E costituita tra l Università Politecnica delle Marche e l Università degli Studi di Urbino Carlo Bo un associazione denominata UNIADRION. Art. 2 L associazione ha sede in Ancona, presso

Dettagli

2.3.3. Percorso assistenziale rivolto alle donne vittime di violenza, abuso, maltrattamento e ai loro figli/e

2.3.3. Percorso assistenziale rivolto alle donne vittime di violenza, abuso, maltrattamento e ai loro figli/e 2.3.3. Percorso assistenziale rivolto alle donne vittime di violenza, abuso, maltrattamento e ai loro figli/e Gruppo percorsi assistenziali Partecipanti al gruppo - Unità Funzionale Salute Mentale Infanzia

Dettagli

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria di UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria Master di I livello in Manager delle imprese sociali e delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale Indirizzi: - Manager delle Imprese

Dettagli

GLI ITALIANI, IL DISAGIO EMOTIVO E LA SOLITUDINE

GLI ITALIANI, IL DISAGIO EMOTIVO E LA SOLITUDINE GLI ITALIANI, IL DISAGIO EMOTIVO E LA SOLITUDINE un indagine demoscopica svolta da Astra Ricerche per Telefono Amico Italia con il contributo di Nokia Qui di seguito vengono presentati i principali risultati

Dettagli

Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012

Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012 Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012 Qualche giorno dopo la fine della competizione olimpica di judo è venuto il momento di analizzare quanto successo a Londra. Il mondo del

Dettagli

www.noinoncilasceremomai.it

www.noinoncilasceremomai.it www.noinoncilasceremomai.it Chi siamo: la storia Il progetto trae ispirazione dalla vita di Vigor Bovolenta e sua moglie Federica Lisi che hanno, con il loro amore, sfidato il destino e la vita stessa.

Dettagli

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

5.1 Complesso delle attività realizzate dall Ente e identificazione dei destinatari dal punto di vista sia qualitativo che quantitativo:

5.1 Complesso delle attività realizzate dall Ente e identificazione dei destinatari dal punto di vista sia qualitativo che quantitativo: SCHEDA 1/B SCHEDA PROGETTO PER L IMPEGNO DI GIOVANI IN SERVIZIO CIVILE REGIONALE IN EMILIA-ROMAGNA ENTE 1)Ente proponente il progetto: CARITAS DIOCESANA DI REGGIO EMILIA GUASTALLA (legata da vincoli associativi

Dettagli

FESTIVAL TORINO E LE ALPI 2015: BANDO PER PROGETTI CULTURALI NEI TERRITORI ALPINI

FESTIVAL TORINO E LE ALPI 2015: BANDO PER PROGETTI CULTURALI NEI TERRITORI ALPINI FESTIVAL TORINO E LE ALPI 2015: BANDO PER PROGETTI CULTURALI NEI TERRITORI ALPINI PREMESSA Nell ambito del Programma Torino e le Alpi, la Compagnia di San Paolo ha promosso dal 12 al 14 settembre 2014,

Dettagli

Università degli Studi Roma Tre. Prenotazione on-line

Università degli Studi Roma Tre. Prenotazione on-line Università degli Studi Roma Tre Prenotazione on-line Istruzioni per effettuare la prenotazione on-line degli appelli presenti sul Portale dello Studente Assistenza... 2 Accedi al Portale dello Studente...

Dettagli

ATTIVITA 2012 L ORMA. Educazione e Promozione Sociale. Presentazione servizi e attività Anno 2012

ATTIVITA 2012 L ORMA. Educazione e Promozione Sociale. Presentazione servizi e attività Anno 2012 ATTIVITA 2012 L ORMA Educazione e Promozione Sociale Presentazione servizi e attività Anno 2012 L Orma è una realtà che opera da più di 10 anni nel settore dell Educazione e della Promozione Sociale. Tutte

Dettagli

Dov eri e cosa facevi?

Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Produzione libera 15 marzo 2012 Livello B1 Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Descrivere, attraverso l uso dell imperfetto, azioni passate in corso di svolgimento. Materiale

Dettagli

Per un Expo che getti un seme contro la fame nel mondo

Per un Expo che getti un seme contro la fame nel mondo Per un Expo che getti un seme contro la fame nel mondo Il primo maggio 2015 si inaugura a Milano l EXPO, un contenitore di tematiche grandi come l universo: "Nutrire il pianeta. Energia per la vita. Una

Dettagli

PREMIO STOR-AGE. Concorso di idee innovative per lo storage energetico REGOLAMENTO

PREMIO STOR-AGE. Concorso di idee innovative per lo storage energetico REGOLAMENTO PREMIO STOR-AGE Concorso di idee innovative per lo storage energetico REGOLAMENTO Art. 1 Oggetto e finalità Il premio STOR-AGE è un iniziativa volta a supportare lo sviluppo di progetti imprenditoriali

Dettagli

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Referenti: Coordinatore Scuole dott. Romano Santoro Coordinatrice progetto dott.ssa Cecilia Stajano c.stajano@gioventudigitale.net Via Umbria

Dettagli

J. Delors NELL EDUCAZIONE UN TESORO. Rapporto all UNESCO della Commissione Internazionale sull Educazione per il XXI secolo

J. Delors NELL EDUCAZIONE UN TESORO. Rapporto all UNESCO della Commissione Internazionale sull Educazione per il XXI secolo J. Delors NELL EDUCAZIONE UN TESORO Rapporto all UNESCO della Commissione Internazionale sull Educazione per il XXI secolo L utopia dell educazione L educazione è un mezzo prezioso e indispensabile che

Dettagli

Carcere & Scuola: ne vale la Pena

Carcere & Scuola: ne vale la Pena PROGETTO DI EDUCAZIONE ALLA LEGALITA E CIVILTA Carcere & Scuola: ne vale la Pena Scuola di Alta Formazione in Scienze Criminologiche, Istituto FDE, Mantova Associazione LIBRA Rete per lo Studio e lo Sviluppo

Dettagli

IDEE DI RESISTENZA. Il progetto, nato per ricordare il 70 anno dalla Liberazione, parte da due considerazioni propedeutiche:

IDEE DI RESISTENZA. Il progetto, nato per ricordare il 70 anno dalla Liberazione, parte da due considerazioni propedeutiche: PREMESSA Insignita della Medaglia d Argento al Valor Militare della Resistenza, Pistoia, al pari di altre città toscane, è stata teatro di avvenimenti tragici, la maggior parte dei quali intercorsi tra

Dettagli

Un percorso nell affido

Un percorso nell affido Un percorso nell affido Progetto nazionale di promozione dell affidamento familiare Ministero del Lavoro della Salute e delle Politiche Sociali Coordinamento Nazionale Servizi Affido SOMMARIO Il PROGETTO

Dettagli

Conferenza di servizio presso il Ministero della Pubblica Istruzione Roma 21 giugno

Conferenza di servizio presso il Ministero della Pubblica Istruzione Roma 21 giugno Conferenza di servizio presso il Ministero della Pubblica Istruzione Roma 21 giugno Dialoghi tra scuole d Europa: esperienze e curricola a confronto Scuola media Manzoni Lucarelli di Bari - Carbonara 21

Dettagli

TRIBUTO AL GRAN PREMIO PARCO VALENTINO

TRIBUTO AL GRAN PREMIO PARCO VALENTINO TRIBUTO AL Fai sfilare la tua passione tra le strade di Torino. Iscrivi la tua vettura al DOMENICA, 14 GIUGNO 2015 la parata celebrativa delle automobili più importanti di sempre PARCO VALENTINO - SALONE

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 2185 Prot. n 25890 Data 30.06.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

guida introduttiva alla previdenza complementare

guida introduttiva alla previdenza complementare COVIP Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione COVIP Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione Con questa Guida la COVIP intende illustrarti, con un linguaggio semplice e l aiuto di alcuni esempi,

Dettagli

VERSO UN SISTEMA NAZIONALE INFEA COME INTEGRAZIONE DEI SISTEMI A SCALA REGIONALE

VERSO UN SISTEMA NAZIONALE INFEA COME INTEGRAZIONE DEI SISTEMI A SCALA REGIONALE LINEE DI INDIRIZZO PER UNA NUOVA PROGRAMMAZIONE CONCERTATA TRA LO STATO, LE REGIONI E LE PROVINCE AUTONOME DI TRENTO E BOLZANO IN MATERIA IN.F.E.A. (INFORMAZIONE-FORMAZIONE-EDUCAZIONE AMBIENTALE) VERSO

Dettagli

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli