EATA Newsletter N 105, OTT EATA al lavoro concentrato a Bucarest Italiano EUROPEAN ASSOCIATION FOR TRANSACTIONAL ANALYSIS

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "EATA Newsletter N 105, OTT. 2012. EATA al lavoro concentrato a Bucarest 2012. Italiano EUROPEAN ASSOCIATION FOR TRANSACTIONAL ANALYSIS"

Transcript

1 EATA Newsletter Italiano EUROPEAN ASSOCIATION FOR TRANSACTIONAL ANALYSIS N 105, OTT EATA al lavoro concentrato a Bucarest 2012 Collage: Jan Hennig N 105 ottobre 2012 EATA Newsletter

2 President s report Cari colleghi, come vostro attuale Presidente desidero segnalarvi gli ultimi sviluppi nella e dell EATA: negli ultimi due anni ho avuto il privilegio di lavorare per voi, i membri EATA, e ho apprezzato tanto quanto avete risposto e quanto vi siete impegnati e interessati alle modifiche che abbiamo in programma. Dal luglio 2011 il Comitato Esecutivo, la task force per lo sviluppo della struttura dell EATA Ed io ho lavorato alla preparazione di due decisioni principali che ora sono state accettate all unanimità a Bucarest durante il Consiglio e l Assemblea Generale: I cambiamenti dei regolamenti del Consiglio e le modifiche degli statuti (vedi EATA newsletter speciale Edizione 2012). E con gratitudine e con grande rispetto che mi piace esprimere molte ringraziamenti ai membri per la loro fiducia e per aver dato il potere di andare avanti con lo sviluppo organizzativo. Uno speciale ringraziamento ai membri della task force: Jenny Bridge Regno Unito, Silvia Romanini Italia, Krispijn Plettenberg, Paesi Bassi, Thorsten Geck Germania. Come conseguenza abbiamo nominato ed eletto: Senior Ethic Advisor: Robin Hobbes UK 3 Vice Presidenti: Magda Sekowska, Polonia, Svizzera e Sylvie Monin Krispijn Plettenberg, Paesi Bassi Nuovi Presidenti del PTSC, del COC e dello sviluppo della teoria dell AT e la ricerca saranno eletti: i posti di lavoro saranno pubblicizzati nella newsletter dell EATA (vedi pagina 4) e ogni membro può fare domanda in base ad alcuni requisiti che sono già stati definiti. L EATA farà con queste persone un contratto della durata di 3 anni, con la possibilità di una sola proroga per ulteriori 3 anni. Il compito del primo Presidente a contratto in base a questo processo, sarà quello di mettere a punto le descrizioni di posti di lavoro e profili di competenza durante il primo periodo. Un nuovo Presidente sarà poi eletto per un anno ed avrà poi 3 anni di carica. Prima della nostra riunione ordinaria del Comitato Esecutivo a marzo 2012 ci siamo incontrati con tutti i Presidenti delle commissioni: per concordare strategie, per migliorare il supporto e la cooperazione tra noi. Il feedback ci ha convinto ad andare avanti con questa disposizione e i Presidenti incontreranno il Comitato Esecutivo di nuovo l anno prossimo nel mese di marzo. Durante il Consiglio - un lavoro a tempo pieno sia in Aula che nelle commissioni - i delegati hanno sviluppato con successo i processi e criteri decisionali in seno alle commissioni, con l obiettivo di prendere decisioni trasparenti e riproducibili. E noi svilupperemo questo in maniera continua. Ringraziamo in particolare due persone per il servizio che hanno reso per facilitare i cambiamenti necessari: Sue Eusden nel COC che è Presidente eletto del COC secondo i vecchi statuti e Marco Mazzetti nel PTSC per la sua volontà di agire in qualità di Presidente fino a quando il nuovo presidente (secondo il nuovo processo) sarà nominato. Entrambe le posizioni saranno anche pubblicizzate in accordo con il nuovo processo. Voglio sottolineare quanto lavoro e impegno Marco ha investito nel COC negli ultimi anni. Alcuni esempi di progetti che ha guidato con successo: la formazione per gli esaminatori, gli osservatori del COC per gli esami, l assegnazione agli esaminatori di una medaglia d argento dell EATA, la revisione del manuale di formazione - e molto di più. Grazie, Marco! Il precedente comitato di sviluppo con il Presidente Leilani Mitchell ha introdotto il nuovo nome: Comitato per le Comunicazioni che si adatta ai compiti principali come per es. migliorare e sviluppare il processo di comunicazione nell EATA. Il Consiglio ha inoltre deciso di creare un nuovo sito web come progetto principale di questo comitato. In accordo con il PTSC abbiamo deciso di eseguire una conferenza pilota nel 2015 per lo sviluppo della teoria e la ricerca dell AT. Il trainers Meeting Internazionale si svolgerà in coordinamento con la conferenza EATA e con gli esami. Il bando per essere nominati Paesi ospitanti di questa prima conferenza avrà inizio nel mese di novembre Con gratitudine e rispetto abbiamo detto au revoir a Jan Hennig - il tesoriere dell EATA e abbiamo accolto con favore il nuovo tesoriere Peter Eichenauer - che è già stato inserito al lavoro da Jan e che porterà ulteriori spunti per sviluppare la gestione finanziaria del EATA. 2 EATA Newsletter N 105, ottobre 2012

3 Abbiamo anche detto au revoir di Nevenka Miljkovic - il delegato tedesco per 12 anni, essendo Vice Presidente, responsabile per le borse di studio e colei la quale aveva creato l International Colloquium - un evento particolare peri CTA ed essendo un membro del ECC. Grazie per il tuo contributo! Abbiamo detto au revoir anche a: Pascale Theobald - Francia - grazie per essere stato anche Vice Presidente Roos Ikelaar - Paesi Bassi - grazie per essere stati attivi nel PTSC Simon Ziernickie - Slovenia - grazie per essere stato Presidente del comitato di traduzione Miira Matara - Finlandia - grazie per essere stata attiva in seno al Consiglio E diamo il benvenuto nuovi delegati: Dominique Gerard - Belgio Carmen Musat - Francia Andreas Becker - Germania Elena Soboleva - Russia Jacqueline van Gent - Paesi Bassi Comitato Etico: molte grazie a Oddmund Teigen che ha agito come ponte traa il Presidente del Comitato Etico e Il Senior Ethic Advisor; E vorrei esprimere molte grazie a tutti i membri: Torsten Hemlin (membro cooptato) e Sylvie Monin per tutto il loro lavoro. Voglio anche mettervi a conoscenza delle riunioni nel corso della conferenza dell ITAA in Chennai / India, durante la quale l EATA era rappresentata da Sue Eusden in qualità di Presidente del COC, Marco Mazzetti come presidente del PTSC e me: la Conferenza Mondiale del 2014: il comitato permanente ha accettato di prolungare il bando per chi volesse ospitarla e di decidere entro i prossimi 3 mesi circa il luogo. L ATAA ha accettato di aderire. Il T & CC: L organizzazione partner dell ITAA per gli standard professionali e di certificazione sarà riorganizzato e ci sarà un Vice Presidente TSC nel BOT. John Heath come Presidente dell ITAA e io come Presidente dell EATA siamo stati invitati per un ulteriore riunione dei rappresentanti delle organizzazioni multinazionali e nazionali nel mondo. Con grande apprezzamento segnalo a voi che si è deciso di avere una task force per creare un corpo nuovo per garantire la formazione in tutto il mondo, gli standard e il sistema di accreditamento. Nel giugno 2013 la proposta sarà preparata per la discussione ed il processo decisionale nelle diverse associazioni. Sono grata ai miei colleghi per il loro sostegno e l atmosfera cooperativa e rispettosa. Per il prossimo anno non vedo l ora di lavorare con la nuova squadra - Esecutivo- di attuare i cambiamenti e di sviluppare l EATA: Sylvie Monin, Kripijn Plettenberg e Magda Sekowska, Vice Presidenti, Oana Panescu, Segretario Generale, Peter Eichenauer, tesoriere, Marianne Rauter, Segretario Esecutivo. Il Presidente eletto Marco Mazzetti assumerà il suo ruolo il prossimo anno nel mese di luglio ad Oslo. Si prega di continuare a rimanere in contatto con noi, scrivere, fare domande, inviare critiche e carezze e le proposte. Per raggiungere il nostro obiettivo di assicurare e sviluppare l AT e le associazioni europee di AT desideriamo ed abbiamo bisogno della cooperazione e del contatto con tutti i membri attivi e creativi. Si prega di utilizzare le strutture democratiche dell EATA per rimanere coinvolti e influenti. Grazie. Cordiali saluti Sabine Klingenberg Presidente dell EATA EATA Newsletter is published by the European Association for Transactional Analysis a non-profit association registered in Geneva, Switzerland. Mailing address EATA, c/o M. Rauter Silvanerweg Konstanz, Germany Fon: Fax: Editorial Board Jan Hennig, editor Rosanna Giacometto Managing Editor Marianne Rauter Translation French: n.n. German: Bea Schild Italian: Cristina Caizzi Russian: Olga Tuchova, Lilit Sargsyan Spanish: Carlos Ramirez Frequency/Deadlines for copy and advertising August 20 for October issue, December 20 for February issue, April 20 for June issue. Subscription is a benefit of paying membership and is not available separately. Membership is available directly from Affiliated Associations Non-European ITAA members may also subscribe from the EATA office. N 105, ottobre 2012 EATA Newsletter

4 Si cercano nuovi Presidenti! Cari colleghi, a seguito delle modifiche approvate dall Assemblea Generale a Bucarest il 12 luglio, il ruolo di Presidente della Teoria dello sviluppo e della ricerca in AT, di Presidente del PTSC e di Presidente del COC non sono coperti più dai membri del Consiglio.. Il processo di nomina e selezione Ogni membro può far richiesta per le cariche di Presidente dello sviluppo e della ricerca in AT, del PTSC o del COC quando questi verranno pubblicizzati, a condizione che soddisfino i criteri della descrizione del lavoro. Le domande dovrebbero essere fatte al Presidente, al Comitato Esecutivo ed ai Presidenti attuali delle commissioni che riceveranno le richieste. Qualsiasi decisione presa dal Comitato, dall Esecutivo dovrà poi essere ratificata dal Consiglio con voto palese. I posti saranno per un anno come Presidente eletto, poi 3 anni come Presidente. Questo potrebbe quindi essere prorogato per ulteriori 3 anni. I Presidenti devono essere TSTA e abbastanza competenti nella conoscenza della lingua inglese. I Presidenti attuali dovranno agire come Presidenti provvisori del comitato di ricerca, del PTSC e del COC (fino all Assemblea Generale nel mese di luglio 2013) con il compito specifico di fare da ponte tra il vecchio ed il nuovo sistema, e di introdurre i nuovi Presidenti al loro lavoro. Al fine di rispettare il calendario, abbiamo bisogno di nominare i nuovi Presidenti nei prossimi mesi: per questo motivo stiamo mandando il bando per i colleghi che vogliano fare richiesta per la posizione. Se siete interessati, siete pregati di inviare la vostra candidatura per lo sviluppo e la ricerca in TA a Sabine Klingenberg abakushad.de) entro il 31 ottobre. Se siete interessati, si prega di inviare la propria candidatura per il PTSC ed il COC a Marco Mazzetti (Presidente del PTSC) indirizzo di posta elettronica libero.it) e a Sabine Klingenberg abakushad.de) entro il 31 ottobre. Grazie in anticipo per l attenzione e vi prego di prendere in considerazione l imperdibile opportunità di essere parte di tali commissioni importanti per la nostra comunità! Sabine Klingenberg EATA Presidente Presidente del COC Il presidente del COC deve essere un TSTA. Come il Presidente del PTSC, questo posto sarà di un anno per l eletto e 3 anni come Presidente del COC, estendibile di ulteriori 3 anni. Descrizione del lavoro: 1. Presiedere le riunioni del COC due volte l anno, a marzo e luglio. Progettare un ordine del giorno per ogni riunione e distribuire l ordine del giorno ai membri della commissione in anticipo. Assumersi la responsabilità di garantire che tali riunioni siano verbalizzate e che i verbali siano completati. 2. Il presidente del COC, insieme con il comitato, è responsabile di tutte le questioni che si occupano di esami scritti e orali, e di tutte le questioni che coinvolgono l accreditamento. Determinare le date ed i luoghi per gli esami Mantenere la registrazione dei risultati degli esami Rispondere a specifiche richieste di eccezioni nel processo di esame Rispondere a tutte le richieste legate al processo di esame. 3. Elaborare e gestire il budget per il COC insieme con il Presidente del PTSC ed il Tesoriere (che include tutte le spese delle procedure di esame). 4. Partecipare, insieme con il Presidente del PTSC, ad eventuali riunioni rilevanti per garantire la cooperazione internazionale ed il riconoscimento reciproco degli standard di formazione e certificazione dell AT. EATA Newsletter N 105, ottobre 2012

5 Presidente del PTSC Il Presidente del PTSC deve essere un TSTA. Il posto sarà per un anno come Presidente eletto, poi 3 anni come Presidente. Questo potrebbe poi essere esteso per ulteriori 3 anni. Descrizione del lavoro: 1. Le riunioni del PTSC sono due volte l anno, a marzo e luglio. Ciò comporta per il Presidente redigere un ordine del giorno per ogni riunione, e distribuirla ai membri della commissione in anticipo, assumersi la responsabilità che questi incontri sono messi a verbale e che le azioni verbalizzate siano completati. E anche richiesta la partecipazione alle riunioni del COC. 2. Relazionare al Consiglio tutte le decisioni e le attività importanti (compresi quelli del COC) 3. Pubblicare regolarmente il PTSC-Telegram (almeno due volte l anno). Assicurarsi che le notizie dal PTSC siano pubblicate anche nella Newsletter dell EATA. 4. Elaborare un progetto di bilancio annuale per il PTSC ed il COC con i relativi comitati, e gestirli con il supporto del Tesoriere. 5. Partecipare, insieme con il Presidente del COC, ad eventuali riunioni rilevanti per garantire la cooperazione internazionale ed il riconoscimento reciproco degli standard e della certificazione della formazione AT. 6. La responsabilità per una risposta rapida alle richieste dei soci in termini di standard di formazione e certificazione. 7. La responsabilità per la delega di compiti ad altri, e di monitorare il risultato. Ad es Estensioni ed espansioni, borse di studio, contratti (in particolare PTSTA) 8. Per mantenere i contatti con il rappresentante dell EATA all EAP. Presidente del TA Development and Research Il Presidente avrà una buona conoscenza della metodologia di ricerca, e si concentrerà sugli obiettivi di sviluppo e della ricerca dell AT, che sono 2: - Promuovere e sostenere il lavoro di ricerca in AT - Promuovere e sostenere ulteriori sviluppi in teoria AT Descrizione del lavoro: 1. Promuovere una cultura della ricerca all interno della comunità AT e incoraggiare sia la ricerca quantitativa e qualitativa. 2. Aprire il dialogo tra approcci AT o altre metodologie. 3. Trovare il modo di rafforzare la credibilità del TA in ambiti accademici e dei corpi governativi. 4. Presiedere alle riunioni del comitato per lo sviluppo e la ricerca in AT, garantire l esistenza di un ordine del giorno chiaro e minuti chiare registrato per il Consiglio. 5. Essere membro del comitato scientifico per tutte le conferenze e dell EATA e dei Trainers Meetings. 6. Ideare e gestire il bilancio del Comitato con il supporto del Tesoriere. N 105, ottobre 2012 EATA Newsletter 5

6 Medaglia d oro 2012 L EATA ha una lunga tradizione nel conferimento della medaglia d oro a le persone che hanno contribuito e lavorato per i membri dell EATA e per la crescita dell AT per molti anni ed in un modo eccezionale. Quest anno sono lieto di onorare una persona che ho conosciuto dal 1998, quando era personale nello staff del mio TEW, che ho anche conosciuto nei suoi workshop e nel mio esame TSTA alcuni anni più tardi, dove mi ha offerto sostegno in modo meraviglioso, senza conoscermi personalmente in quel tempo. Festeggiamo Julie Hay! E particolarmente significativo per Julie che lavora, contribuisce e rappresenta molti progetti che sono collegati all EATA: Sarebbe troppo lungo citare tutti i suoi contributi alla comunità AT ma ne nominerò alcuni: Il suo viaggio nell AT è iniziato nel e fin dal 1984 Julie ha offerto formazione incoraggiando e sostenendo i suoi allievi a sostenere gli esami CTA e TSTA. E stata chiamata a ricoprire il ruolo di Presidente dell ITA e come delegata. In 1987 divenne presidente dell EATA e nel 1988 ha organizzato la famosa conferenza a Blackpool. Julie è stata Presidente dell ITAA tra il ed è stata membro del comitato editoriale del TAJ. Nel 2003, Julie era co-fondatore dell IDTA - Istituto per sviluppo dell AT, essendo Presidente per molti anni ed è Presidente ora di nuovo dal A Roma nel 2009 ha organizzato il progetto per creare l IJTAR International Journal of Research TA-l idea preziosa di Resi Tosi, e dal 2010 è stata la Editor per l IJTAR - e si è persino offerta di fare il lavoro del manager amministrativo. Lei ha organizzato l EuroTAPACY per i bambini e l EuroTAPATE per gli insegnanti dal 2010 e ha introdotto ora l EuroTAPACP per i caregivers e i genitori. Ha anche introdotto e gestisce per l EATA i Dizionari di AT transazionali disponibili sul sito web dell EATA, dove ci sono 14 lingue ora. E per essere molto chiaro: tutte queste attività per l EATA non sono pagate - sono attività di volontariato. Julie contribuisce a creare programmi di formazione in diversi paesi dell Europa orientale. Ha scritto libri tradotti in 5 lingue, articoli di AT di base ed è ora l organizzazione della 2 Conferenza di ricerca dell EATA coordinando le 3 associazioni britanniche. Allo stesso tempo, lei è nella formazione di CTA nel campo della Psicoterapia ed è Professore a contratto presso la Middlesex University. Lei ha sempre dimostrato e comunicato ad altri un profondo onore e rispetto per la teoria la filosofia e la pratica dell AT. Ed è anche una nonna attiva - ho visto il lavoro a maglia nel quartier generale del mio esame TSTA! Ho potuto apprezzare oltre alla sua timidezza e la sua riservatezza e scoprire i suoi luminosi colori. Lei è una donna di grande generosità, con una mente forte e brillante. Infine onoreremo Julie per il suo intuito eccellente e il suo meraviglioso senso dell umorismo. Qualcuno che la conosce bene mi ha detto che lei ama le anatre - e ho pensato che potrebbe essere un po difficile da prenderli a bordo durante tutte queste attività ed ho trovato una soluzione: una marionetta da dito con 3 anatre (foto)! EATA Newsletter N 105, ottobre 2012

7 EATA Medaglie d Oro Julie Hay 2012 Richard Erskine 2011 Concepcion de Diego 2011 Fanita English 2010 Adrienne Lee 2010 Matthias Sell 2009 No medal in 2008 Charlotte Sills 2007 Isabelle Crespelle 2007 Roland Johnsson 2006 Annika Björk 2006 Jan Hennig 2005 Alice Stevenson 2003 Pio Scilligo 2002 Carlo Moiso 2002 Mary Cox 2000 Leonhard Schlegel 1999 Margaret Turpin 1999 Ian Stewart 1998 Nelly Micholt 1997 Ilse Brab 1997 EATA Medaglie d Argento Josip Berger 2004 Thomas Ohlsson 2003 Susannah Temple 2003 Hedi Bretscher 2000 Ute Hagehülsmann 2000 John Parr 1998 Gordon Hewitt 1998 Premio EATA per gli autori Dr. Bernd Schmid 1987 Congratulazioni a Marco Mazzetti dall Italia che ha ricevuto il BERNE ERIC MEMORIAL AWARD 2012 da ITAA N 105, ottobre 2012 EATA Newsletter

8 Ristrutturazione del comitato etico dell EATA Il mio nome è Robin Hobbes e sono stato recentemente nominato Senior Ethical Advisor dell EATA. Si tratta di una nuova posizione di recente approvata dal Consiglio dell EATA. E un post che metterà ulteriormente in pratica la visione di EATA di facilitare i membri dell organizzazioni a sviluppare, sostenere e nutrire i propri codici di pratiche etiche e professionali. Intendiamo sviluppare le risorse che saranno di servizio alle organizzazioni aderenti come affrontare le sfide e sollecitazioni associate allo sviluppo ed al mantenimento di strutture efficienti e robuste per gestire le dimensioni etiche e professionali pratiche dell analisi transazionale. Sono un TSTA (p) con sede a Manchester, Regno Unito. Sono stato coinvolto con l AT per molti anni - almeno 30. Ho seguito per molti anni un piccolo centro di formazione in AT. Io sono un ex Presidente dell Istituto britannico di Analisi Transazionale e un ex presidente del Comitato Etico del Regno Unito. Ho tanta esperienza etica che va dal ricevere lamentele all aver a che fare con le pressioni, tutto ciò che ha a che fare con la supervisione dei terapeuti che ricevono lamentele. Sono stato anche in ed ho presieduto varie commissioni di ascolto etiche ed ho consigliato le persone e le organizzazioni a sviluppare strutture etiche rigorose e giuste. E molto eccitante pensare a come l EATA possa contribuire ad un significativo sviluppo etico nel mondo multiculturale dell AT europea. Come questo avverrà, in pratica, si evolverà nel tempo, ma questa evoluzione dipenderà molto da ciò che i membri delle organizzazioni vogliono nello sviluppare e sostenere strutture efficaci per l etica e la pratica professionale. In primo luogo mi propongo di scoprire come le organizzazioni gestiscono le loro responsabilità etiche ed il contributo che vorrebbero dall EATA. Inoltre organizzeremo un forum regolare al convegno/incontro professionale dell EATA annuale per tutti coloro che sono coinvolti nell etica in diversi Paesi. Ci metteremo insieme, condivideremo le nostre idee e ci sosterremo a vicenda. Può essere difficile assumere un ruolo attivo nel mantenimento della dimensione etica della pratica AT ed il sostegno fa una grande differenza. Mi piacerebbe sentire da voi qualche idea su come io potrei essere utile ed al servizio delle vostre organizzazioni. Se avete qualche idea mandatemi una Etica e analisti transazionali: un workshop di andare oltre la teoria verso la pratica quotidiana. Un workshop riguardante l etica in Analisi Transazionale (AT) è stato organizzato con successo dal Centro di Psicologia Dinamica (CPD) e si è svolto a Padova il 2 giugno Il CPD è una scuola di psicoterapia psicodinamica con orientamento AT, particolarmente impegnata nella ricerca empirica e teorica sull efficacia e l efficienza in psicoterapia. La stretta collaborazione tra i ricercatori del CPD ed i ricercatori dell Università degli Studi di Padova e Chieti- Pescara ha contribuito a migliorare e perfezionare sia la teoria che la metodologia. La visione del CPD si basa sul concetto di consilience, che è nella congiunzione dei principi di diverse discipline al fine di sviluppare una teoria completa. Alla base del concetto di Consilience c è la cultura dell integrazione tra: le neuroscienze e la psicologia dinamica, l Analisi Transazionale ed altri modelli di psicoterapia, la pratica clinica e la ricerca empirica. In particolare, uno degli obiettivi primari del CPD è quello di sviluppare la cultura di collegare insieme teoria e pratica attraverso l esperienza. perché complessi concetti teorici sono difficili da applicare alle esperienze della gente comune. Questo workshop nasce dalla volontà di offrire una concreta esperienza di utilizzo di principi etici nella pratica clinica L evento è stato organizzato con la collaborazione dell AIAT (Associazione Italiana di Analisi Transazionale), dell ITACA (Analisti internazionali transazionali per l Infanzia e l adolescenza) e dell Università degli Studi di EATA Newsletter N 105, ottobre 2012

9 Padova - FISPPA (Dipartimento di Filosofia, Sociologia, Pedagogia e Psicologia Applicata). Il workshop era destinato in particolare a mostrare come applicare il codice etico dell EATA nel campo della psicoterapia. Più di 80 persone sono state coinvolte per analizzare gli aspetti etici di due casi: la prima relativa a un adulto e l altra relativa a un bambino. Psicologi, psicoterapeuti, educatori e consulenti hanno avuto l opportunità di condividere le proprie esperienze in merito, riflessione etica applicata a casi reali. La griglia proposta nel Codice Etico dell EATA è stato utilizzato al fine di perfezionare l intuizione iniziale, mostrando il suo grande potenziale generativo. I partecipanti hanno avuto la possibilità di fare domande e condividere le loro riflessioni. Hanno lavorato in piccoli gruppi e poi hanno mostrato i loro risultati a tutti gli altri partecipanti sotto la supervisione preziosa di Sabine Klingenberg. Relatori e organizzatore del workshop. Da destra: Dolores Munari Poda Enrico Benelli, Marco Sambin, Serena Barreca, Sabine Klingenberg, Laura Quagliotti, Alice Arduino, Riccardo Baroffio Durante il workshop sono state presentate anche cinque opere teoriche: Sabine Klingenberg (EATA Presidente, TSTA-O) ha presentato i lineamenti fondamentali del Codice Etico dell EATA, così come la griglia che facilita a riflettere sui valori fondamentali, i principi etici e di gruppo a cui rivolgersi. Maria Serena Barreca (TSTA-P) ha presentato una riflessione sulle implicazioni etiche di stipulare un contratto in psicoterapia AT. Laura Quagliotti (TSTA-P) ha sviluppato alcuni aspetti di base dell etica nella relazione psicoterapeutica. Enrico Benelli (apprendista CTA-P, professore a Padova e Università di Chieti) ha proposto un confronto tra Codice Etico dell EATA, il codice deontologico degli psicologi italiani e il codice etico dei ricercatori accademici in psicologia, evidenziando i punti di contatto e le differenze. Dolores Munari Poda (TSTA-P, Premio Berna) ha presentato una lezione sulle complesse implicazioni etiche nella psicoterapia del bambino, che si estendono al di là rapporto bambino e terapeuta, e coinvolgono i genitori, i nonni, la scuola, e tutti i gruppi interiorizzati nella mente del bambino. Durante il workshop ha avuto luogo un dibattito vivace sulle implicazioni etiche nello sviluppo dela ricerca clinica di routine sulla psicoterapia AT. Dimostrare attraverso una metodologia accademica ciò che è già ben noto a tutti i terapeuti AT (vale a dire: l efficacia delòl AT) potrebbe apparire ridondante, ma questo risultato è di grande importanza etica per la credibilità internazionale dell AT e per l espansione e l incoraggiamento degli analisti transazionali di convergere sul tentativo di pubblicare studi basati su prove scientifiche. Un momento di relax durante il workshop Enrico Benelli, PhD N 105, ottobre 2012 EATA Newsletter

10 L analisi transazionale a Poznan, Polonia Poznan, Polonia Da sinistra a destra: Prima fila: Véronique Sichem, Asia Gosk, Anna Frączek, Monika Propowska (Interprete) e Jacques Moreau. Seconda fila: Tomek Jankowski, Tomek Tracz, Joanna Januszewska, Iza Bobrowska, Daria Wawrzyniak e Kasia Balcerkiewicz. Terza fila: Michał Ziarko, Darek Rosiński e Tomek Pasikowski. La struttura avanzata Analisi Transazionale istituita per fornire un insegnamento da agosto 2007 ad agosto 2012 a Poznan, in Polonia, è giunto alla fine questo 27 di agosto Venendo dal Belgio, ho coordinato la struttura come TSTA-E e CTA-P, su richiesta del PTAT, l associazione polacca di analisi transazionale. Il primo set-up di Analisi Transazionale a Poznan si è svolto nella seconda parte degli anni 80. I primi professionisti poi formati con Anne-Marie Guicquéro (PTSTA-P) a Vichy ogni estate, con François-Paul Cavallier a Poznan, poi con me medesimo quando mi hanno invitato già nel 1992 anche a Poznan. Il loro contributo è stato un apertura all AT per gli altri: per mezzo di traduzioni di articoli e pubblicazioni, le pubblicazioni, i primi interventi nel campo della psicoterapia ed in quello delle organizzazioni e integrando l Analisi Transazionale nel curriculum degli studenti in psicologia della Uniwersytet im. Adama Mickiewicza (Adam Mickiewicz University) a Poznan. Tra il 1992 e oggi, numerosi studenti e professionisti hanno acquisito le nozioni di base di analisi transazionale e hanno fatto il corso 101 durante le sessioni estive. Da allora, il contesto polacco è cambiato e si è evoluto considerevolmente. E, a differenza dei loro predecessori, gli uomini e le donne attualmente in formazione sono in grado di prendere in considerazione la certificazione EATA. La struttura si sviluppa su 6 anni e coinvolge due TSTA, provenienti dalla Francia, Dominique Dye (TSTA-P) e Jacques Moreau (TSTA-O). Alla fine di questo programma, circa 200 persone hanno studiato l AT ed un gruppo avanzato di una quindicina di persone provenienti da campi dell Educazione, della Psicoterapia e delle Organizzazioni si sono allenati durante le sessioni avanzate di insegnamento e di supervisione. Una decina di loro ora hanno in programma di firmare i contratti e per preparare l esame CTA (vedi foto). Le formalità relative al PTAT per essere affiliata all EATA sono in corso. I nostri futuri colleghi polacchi sono professionisti di qualità e sapranno come praticare e sviluppare in modo coerente l AT nei loro rispettivi campi. Véronique Sichem TSTA-E et CTA-P 10 EATA Newsletter N 105, ottobre 2012

11 International Trainers Meeting a Bucarest All International Trainers Meeting tenutosi a Bucarest nel luglio del subito dopo l Assemblea dei Soci dell EATA - ancora una volta un gruppo di formatori AT provenienti da tutta Europa hanno avuto 2 giorni di riunione per lo scambio di idee sulla formazione e la certificazione in AT nei diversi Paesi europei. Gli standard di formazione ed i Regolamenti, nonché i temi generali riguardanti l insegnamento e l apprendimento dell AT sono stati discussi sotto la guida del gruppo organizzativo della Formazione Professionale e della Standards Committee (PTSC) dell EATA. Come sempre l evento è stato costruito per includere le competenze dei formatori AT da diversi Paesi e campi di applicazione dell EATA nelle definizioni sia dei regolamenti di formazione che di certificazione nel EATA. E stato ancora una volta un evento vivace e qui alcune immagini possono darne conto, mentre i i risultati seri saranno ulteriormente sviluppati e presi in considerazione dalle commissioni competenti del EATA in questo caso principalmente il PTSC ed il COC (Commissione di Certificazione). 11 N 105, ottobre 2012 EATA Newsletter

12 Invitation to the 2013 EATA Conference, July 4th 6th in Oslo Il mistero e fatti dell incontro umano Io sono io e tu sei tu, e cosa succede quando ci vediamo? Cerchiamo di entrare in contatto con l apertura e la curiosità e pensare marziano come Eric Berne ci invita a fare in ciao e poi Call for papers È ora possibile registrare le vostre proposte per i workshop. Vi invitiamo a leggere e registrarvi seguendo questo link: Registrazione per la conferenza e alloggio Segui questo link per i prezzi e la registrazione: https://www.deltager.no/2013eata Ti puoi registrare per il Consiglio, gli esami, l Assemblea Generale, la Conferenza ed il TEW in questo sito. Vi invitiamo a visitare il sito web della conferenza su: Visitate anche la pagina su Facebook: E se non hai avuto il tempo di farlo, ti consigliamo di indicare la probabilità che sarete presenti alla conferenza seguendo questo link: Con entusiastici saluti NTAF Photo: Wikipedia: Bjørn Erik Pedersen 12 EATA Newsletter N 105, ottobre 2012

13 L EATA apre la possibilità per presentare proposte di ricerca Il Comitato di Ricerca dell EATA ha aperto un nuovo bando per il finanziamento di progetti di ricerca con termine ultimo per l applicazione il 30 aprile del L EATA ha già sostenuto e finanziato progetti di ricerca all interno della comunità AT ma negli ultimi anni ha reso il compito di sostenere la ricerca parte integrante della sua missione, con l obiettivo di promuovere una cultura della ricerca come dimensione trasversale in AT. Una ricerca con alti standard è fondamentale per stabilire le basi scientifiche dell TA e costituirebbe un sostegno necessario per l AT per evidenziare il suo valore, rendendolo visibile e per valorizzare la sua accettabilità come teoria della personalità e come approccio legittimo per l intervento nel campo della salute mentale, del benessere organizzativo e della pratica educativa. Le attività del Comitato per la ricerca dell EATA si concentrano sullo stimolare la ricerca nella comunità AT, attraverso il coordinamento delle attività il cui scopo è quello di promuovere la qualità e la ricerca scientifica. Nell immediato futuro, si propone di farlo attraverso tre tipi di attività: il finanziamento di progetti di ricerca nl campo dell AT, l organizzazione di conferenze per la ricerca e il coordinamento delle attività di rete nella ricerca, collegando le organizzazioni e le associazioni AT con le università, gli istituti di ricerca ed i corpi governativi. L EATA applica alcuni principi importanti nel concedere finanziamenti per la ricerca: Finanzia tutte le attività legate allo sviluppo del progetto di ricerca, ma che non comprendono gli stipendi per i ricercatori coinvolti. Si darà la preferenza ai progetti che prevedono partenariati tra ricercatori AT, associazioni AT ed enti di ricerca, come le università e gli istituti. i ricercatori principali devono possedere un titolo di dottorato di ricerca, o, nel caso di giovani ricercatori o professionisti, dovrebbero essere in grado di provvedere per la propria supervisione per il progetto da un ricercatore in possesso di un dottorato di ricerca in Psicologia o di altre scienze sociali e umanistiche. Per essere preso in considerazione per il finanziamento, chi lo richiede deve compilare una specifica modulistica, che può essere trovata sul sito web dell EATA. Questo deve essere fatto in inglese e inviato al Comitato di Ricerca, al seguente indirizzo: Dopo aver ricevuto tutte le applicazioni, il CR invierà il progetto per la valutazione a due valutatori indipendenti. Valutatori in possesso di un titolo di dottorato di ricerca e ricercatori esperti o con una vasta esperienza nel campo della ricerca. Essi sono scelti sulla base della loro professionalità. La valutazione sarà un processo cieco, ma l EATA pubblicherà un elenco dei valutatori ogni anno. Agli autori dei progetti selezionati per il finanziamento verrà chiesto di firmare un contratto con l EATA circa i tempi e l output della ricerca. L EATA, attraverso la CR, procederà anche ad un controllo sistematico dei suoi progetti in corso attraverso una serie di relazioni di ricerca. Al termine dei progetti di ricerca, i ricercatori dovranno far sì che i risultati siano adeguatamente diffusi in riviste scientifiche e presentati alla comunità AT sia attraverso una presentazione nella newsletter dell EATA che attraverso la presentazione di un articolo scientifico nel IJTAR (International Journal of Transactional Analisi di ricerca). Per ulteriori informazioni sui criteri di valutazione e la procedura per la presentazione delle proposte è disponibile all indirizzo: Comitato di ricerca dell EATA N 105, ottobre 2012 EATA Newsletter 13

14 Notizie dall EAP - Associazione Europea di Psicoterapia Cari colleghi, nella nostra EWAOs Cari delegati EWAO e segretari, Il Comitato di Accreditamento della formazione del PAE (TAC) ha accettato di ricominciare la campagna pubblicitaria al fine di stabilire un contatto con tutti gli istituti di formazione in psicoterapia, per aumentare il numero di EAPTIs in tutta Europa. All EWOC è stato chiesto di sostenere questa campagna attivamente e di invitare tutti i EWAOs a diffondere le informazioni circa la possibilità di un accreditamento come Istituto Europeo di Formazione Accreditato per la Psicoterapia (EAPTI) tra i loro istituti di formazione e organizzazioni. Con questo mezzo il TAC e l EAP intendono attirare più istituti che facciano poi richiesta per ricevere uno status EAPTI. Pertanto apprezzeremmo il vostro aiuto nella diffusione del fascicolo informativo dell EAPTI agli istituti di formazione ed alle organizzazioni contenente le informazioni circa i principali vantaggi per gli istituti di formazione nel diventare un istituto di formazione accreditato EAP come qui sotto elencati: l accreditamento dell EAPTI garantisce che l Istituto di Formazione risponda a riconosciuti elevati standard europei per il suo programma di formazione, gli EAPTIs siano autorizzati ad elaborare la modulistica dell ECP attraverso una procedura di aggiudicazione diretta, quindi possono offrire ai loro studenti che hanno compiuto la formazione accreditata un premio diretto per il certificato europeo di Psicoterapia (ECP) immediatamente dopo la certificazione (attraverso una procedura più semplice e veloce). In vista di un contesto europeo e internazionale, lo stato EAPTI consentirà la creazione di standard di qualità europea, che non è solo vantaggiosa per gli istituti di formazione relativamente alla competizione in ambito europeo, ma sostiene anche lo sviluppo della psicoterapia e del miglioramento dei servizi di psicoterapia dei servizi per i cittadini. Si trasmette in allegato il pacchetto di informazioni EAPTI inclusi i seguenti documenti: - I vantaggi per diventare un EAPTI - Come fare domanda per un EAPTI - Informazioni complete EAPTI Per i documenti per la richiesta e le altre domande si prega di mettersi in contatto con la signora Daniela Renner dalla sede EAP eap.admin europsyche.org) che sarà lieta di aiutarvi in questa campagna ogni volta che è necessario un aiuto. Grazie per la vostra attenzione - il vostro sostegno attivo è molto apprezzato. Cordiali saluti, Ivana Slavkovic Presidente del TAC Cancelliere EAP 14 EATA Newsletter N 105, ottobre 2012

15 The responsibility for ad content rests solely with the advertisor Annuncio Skype Supervision Diane Salters TSTA and Joanna Beazley Richards TSTA offer TA Psychotherapy supervision by Skype or telephone in English. Cost 80 per one hour session. Contact details: Diane: Joanna: 3 Day Workshop with Bill Cornell in New Zealand MEETING IN THE FLESH: SOMATIC EXPERIENCE IN PSYCHOTHERAPY This workshop will explore the somatic foundations of our therapeutic relations. Such concepts as enactment, somatic resonance and subsymbolic experience will be presented to expand our more traditional understandings of transference, countertransference, and projective identification. Body-centered approaches will be linked to Berne s descriptions of script and script protocol. Participants will have the opportunity to explore their personal and professional anxieties about bodily needs and desires, especially as they affect the transference and countertransference dynamics experienced within our therapeutic relationships. This workshop will be held in Dunedin, NZ from March Please send enquires to Jo Stuthridge if you are interested in enrolling. CTA exams will be held in Dunedin on 15 March COST: euro Translator needed (French) EATA is looking for a translator who would like to translate EATA Newsletter into French. EATA Newsletter is issued three times a year: in February, June and October. There is a small honorarium given to the translator. If you are interested to take this task, please contact EATA office, Marianne Rauter: N 105, ottobre 2012 EATA Newsletter 15

16 Congratulazione! Exam successes Chennai, India, August 2012 John Baxendale Crowborough, UK CTA P Thorsten Geck Hamburg, Germany TSTA O Kathy Laverty Woollahra, Australia TSTA P Fran Parkin New Zealand TSTA P Raguraman K. Coimbatore, India CTA O Gunasagari Rao Manipal, India CTA P Annie Rogers Wellington, New Zealand TTA P Diane Salters Simon s Town South Africa TSTA P Bucharest, July 2012 TSTA Deborah Robinson UK TSTA O Jean-Luc Bazin France STA O Roberta Sanseverino Italy TSTA P CTA Cristina Petrescu Romania Psychotherapy Helen Ross UK Organisation Sorin Duma Romania Psychotherapy Elena Martin de Hervas Spain Psychotherapy Si cerca il nuovo Coordinatore del TEW e del TEvW Cari Colleghi, Matthias Sell, il coordinatore del TEW e deltevw, finirà il suo mandato l anno prossimo, nel mese di dicembre Siamo molto grati a lui, che ha servito la nostra comunità con tanta generosità. Matthias non solo ha coordinato il lavoro del TEW, ma ha pianificato e condotto, a nome del PTSC, il progetto pilota per diventare trainer attraverso il doppio workshop (TPW e TEW), e ha giocato un ruolo enorme nella definizione del nuovo ruolo certificato di Formatore per i CTA, con il Training Evaluation Workshop (TEvW). Anche se i due ruoli (coordinatori del TEW e del TEvW) sono molto diversi, fino ad oggi Matthias li ha ricoperti entrambi. I due ruoli comunque, sono ora divisi: il TEW è come al solito sotto la responsabilità del PTSC, mentre il TEvW, come parte delle normali attività di certificazione, è ormai una questione della Commissione di Certificazione (COC). Tuttavia, entrambi i comitati sono d accordo che è possibile far richiesta e ricoprire entrambi i ruoli, se un richiedente desidera farlo, a causa del sistema relativamente nuovo, la similarità del processo, e la necessità di sfruttare tutta l l esperienza e le competenze disponibili. Al fine di rispettare il calendario, è necessario per la nomina del nuovo coordinatore/i nei prossimi mesi: per questo motivo apriamo la possibilità a tutti i colleghi che vogliano proporsi per la posizione/i. Per entrambi i ruoli è richiesto lo status di certificazione TSTA. Il nuovo coordinatore/i sarà nominato entro la fine del 2012 al fine di lavorare per un anno come coordinatore/i nominato/i e di affiancare Matthias così da poter acquisire l esperienza necessaria. La durata del mandato sarà quindi di 3 anni, dopo di che la persona può far richiesta per essere nominato nuovamente per un secondo mandato, in linea con altri posti all interno dell EATA. Se siete interessati, siete pregati di inviare la vostra candidatura all indirizzo di Marco libero.it) dal 30 novembre. Grazie in anticipo per l attenzione e vi prego di prendere in considerazione l imperdibile opportunità di far parte di tale importante ruolo nella nostra Comunità! Marco Mazzetti e Sue Eusden EATA PTSC e presidenti COC 16 EATA Newsletter N 105, ottobre 2012

17 Exam Calendar Dates for 2012 and Venues of COC oral TA examinations and TEW s Exam Exam Date 2012 Location CTA / TSTA November 8 / 9th France TEW November 13 / 15th Rösrath near Cologne, Germany CTA / TSTA November 15 / 16th Rösrath near Cologne, Germany TEvW For CTA trainer December 2 / 4th Thessaloniki, Greece TEW * December 6 / 8th Thessaloniki, Greece *only for the participants of the TPW in Budapest 2009 Dates for 2013 and Venues of COC oral TA examinations and TEW s Exam Exam Date 2013 Location TEW March 24 / 26th Nice, France CTA / TSTA July 2 / 3rd Oslo, Norway TEW July 8 / 10th Oslo, Norway TEvW For CTA trainer December 1 / 3rd Catania (Sicily), Italy TEW * December 6 / 8th Catania (Sicily), Italy *only for the participants of the TPW in Barcelona 2010 Conferences November 12 / 13th nd EATA Research Conference Putteridge Bury Conference Centre, Luton, England Programme Overview and the full Speaker/Session Details are now published at EATA Conference 2013 Oslo, Norway July 4th - 6th, 2013 Check it out, tell your colleagues and make bookings - it s only a few weeks away now! See you on November in Luton! Warm regards, Renata Križanić, EATA Research Committee chair See next page: Programme Overview > N 105, ottobre 2012 EATA Newsletter 17

18 2 nd EATA Transactional Analysis Research Conference: Programme Overview Putteridge Bury Conference Centre, Luton UK November 2012 Programme Overview: 2nd EATA Research Conference in Luton, Nov. 12/13th Registration/Coffee Day Opening/Welcome Professor Julie Hay TSTA Organisational & Educational Keynote : Roland Johnsson PhD TSTA Psychotherapy Transactional Analysis Psychotherapy Research: Three Methods describing a TA Group Therapy Presenter Introductions Lunch Coffee Mark Widdowson TSTA Psychotherapy Case Study Research: A Primer Biljana van Rijn DPsych TSTA Psychotherapy Research Clinic: Development, Outcomes and Challenges Moniek Thunnissen PhD TSTA Psychotherapy TA Psychotherapy, Personality Disorders and Continuity of Care A A A Susannah Temple PhD CTA Educational Mastering 'The Tolstoy Effect' a research exercise in linguistic philosophy Continued - Susannah Temple PhD CTA Educational Mastering 'The Tolstoy Effect' a research exercise in linguistic philosophy Professor Cesare Fregola PTSTA Educational & Adele Lozzelli Transactional Analysis in relation to one s own learning process and strategical study Kristina Brajović Car CTA Psychotherapy & Professor Marina Hadži Pešić CTA Psychotherapy Development of a Psychodiagnostic Instrument Based on Ego state, Impasse and Drama Triangle Concepts (ZESUI) B1 cont B2 B3 Day Opening/announcements The above are those speakers currently scheduled for the event: we reserve the right to make changes to the conference programme due to events outside our control. 8 Oct 2012 Keynote: Mark Widdowson TSTA Psychotherapy EATA/IDTA/ITA/STAA Three Positive Outcome TA Psychotherapy Cases: Hermeneutic Single-Case Efficacy Design Research in Action Coffee Lunch Rosa C Nowak PhD The effects and effectiveness of being trained in Transactional Analysis: An empirical study Roland Johnsson PhD TSTA Psychotherapy The mutually beneficial process of research and practical work Sandra Wilson TSTA Organisational Surfacing the Organisation-in-the-Mind Coffee and Networking Closing A A5 A Open slot Maria Teresa Tosi TSTA Psychotherapy; Carla de Nitto TSTA Psychotherapy & Susanna Bianchini TSTA Psychotherapy A social-cognitive definition of ego states to implement TA research Laura Bastianelli TSTA Psychotherapy & Davide Ceridono PTSTA Psychotherapy Drivers and Self Ego States in Social Cognitive TA: a research on drivers as protective strategies. Carla de Nitto TSTA Psychotherapy; Susanna Bianchini TSTA Psychotherapy & Maria Teresa Tosi TSTA Psychotherapy Theory, research, clinical practice and training: a virtuous circle through Social Cognitive Transactional Analysis Davide Ceridono PTSTA Psychotherapy & Daniela Viale PTSTA Psychotherapy Ego States in the therapeutic relationship and preto post- change in Self Ego States Mark Widdowson TSTA Psychotherapy Perceptions of psychotherapy trainees of psychotherapy research B4 B5 B6 B7 B8 The above are those speakers currently scheduled for the event: we reserve the right to make changes to the conference programme due to events outside our control. 8 Oct 2012 EATA/IDTA/ITA/STAA 18 EATA Newsletter N 105, ottobre 2012

EATA Newsletter Special EUROPEAN ASSOCIATION FOR TRANSACTIONAL ANALYSIS / MÄRZ 2012

EATA Newsletter Special EUROPEAN ASSOCIATION FOR TRANSACTIONAL ANALYSIS / MÄRZ 2012 EATA Newsletter Special EUROPEAN ASSOCIATION FOR TRANSACTIONAL ANALYSIS / MÄRZ 0 NUMERO SPECIALE DELLA NEWSLETTER I Tempi stanno cambiando..lyrics by Bob Dylan Le cose stanno cambiano e come l EATA si

Dettagli

CALL FOR PAPERS. X Conferenza internazionale International Society for Third Sector Research (ISTR)

CALL FOR PAPERS. X Conferenza internazionale International Society for Third Sector Research (ISTR) CALL FOR PAPERS X Conferenza internazionale International Society for Third Sector Research (ISTR) Fondazione Scuola di Alta Formazione per il Terzo Settore (ForTeS) Siena ( Italy) 10 13 luglio 2012 Democratizzazione,

Dettagli

REGOLAMENTO DELLA SCUOLA

REGOLAMENTO DELLA SCUOLA REGOLAMENTO DELLA SCUOLA Questo regolamento è il risultato di riflessioni e aggiornamenti avvenuti a partire dal 1989, anno in cui il Centro di Psicologia e Analisi Transazionale di Milano ha avviato la

Dettagli

SCUOLA DI ANALISI TRANSAZIONALE E COUNSELLING (A.T.C.)

SCUOLA DI ANALISI TRANSAZIONALE E COUNSELLING (A.T.C.) La (ATC) è rivolta ai professionisti impegnati in ambito sociale, sanitario, educativo e nei contesti organizzativi pubblici e privati. A partire dall Analisi Transazionale, la Scuola fornisce le conoscenze

Dettagli

LearnIT project PL/08/LLP-LdV/TOI/140001

LearnIT project PL/08/LLP-LdV/TOI/140001 LearnIT project PL/08/LLP-LdV/TOI/140001 Caro lettore, Siamo lieti di presentare l'ultimo - ottavo numero della newsletter LearnIT. In questo numero ci piacerebbe presentare le novità e il progresso del

Dettagli

Make it work! Guida rapida per integrare la mobilità virtuale nei tirocini internazionali

Make it work! Guida rapida per integrare la mobilità virtuale nei tirocini internazionali Make it work! Guida rapida per integrare la mobilità virtuale nei tirocini internazionali Cosa? I tirocini internazionali in azienda o stage, così come sono generalmente conosciuti, stanno acquisendo una

Dettagli

REGOLAMENTO DELLA SCUOLA

REGOLAMENTO DELLA SCUOLA REGOLAMENTO DELLA SCUOLA Questo regolamento è il risultato di riflessioni e aggiornamenti avvenuti a partire dal 1989, anno in cui il Centro di Psicologia e Analisi Transazionale di Milano ha avviato la

Dettagli

AMA TE STESSO PUOI GUARIRE LA TUA VITA

AMA TE STESSO PUOI GUARIRE LA TUA VITA AMA TE STESSO PUOI GUARIRE LA TUA VITA HEAL YOUR LIFE WORKSHOP 4/5 OTTOBRE 2014 PRESSO CENTRO ESTETICO ERIKA TEMPIO D IGEA 1 E il corso dei due giorni ideato negli anni 80 da Louise Hay per insegnare il

Dettagli

CARTA D'INTESA versione finale 13 luglio 2009 aggiornamento su status di osservatore 18 gennaio 2010

CARTA D'INTESA versione finale 13 luglio 2009 aggiornamento su status di osservatore 18 gennaio 2010 CARTA D'INTESA versione finale 13 luglio 2009 aggiornamento su status di osservatore 18 gennaio 2010 Premessa Social Watch è una rete internazionale di organizzazioni della società civile con membri in

Dettagli

Carta dei volontari Carta Europea sui diritti e i doveri

Carta dei volontari Carta Europea sui diritti e i doveri Carta dei volontari Carta Europea sui diritti e i doveri dei volontari YFJ_VolunteeringCharter_IT.indd 1 16/09/12 13:02 Editorial team Editor in Chief Giuseppe Porcaro Copy Editor Thomas Spragg Graphic

Dettagli

Linee guida per la proposta degli Abstract*

Linee guida per la proposta degli Abstract* 3 rd International Congress of Coaching Psychology, 2013 - Italy Rome, 16-17 May Linee guida per la proposta degli Abstract* Dopo aver preso visione del documento si prega di completare il modulo di proposta

Dettagli

INDICE COME DOVREBBE EVOLVERSI LA NOSTRA STRUTTURA PER RAGGIUNGERE LA NOSTRA VISIONE... 4 IV- LE NOSTRE PRIORITÀ STRATEGICHE...4

INDICE COME DOVREBBE EVOLVERSI LA NOSTRA STRUTTURA PER RAGGIUNGERE LA NOSTRA VISIONE... 4 IV- LE NOSTRE PRIORITÀ STRATEGICHE...4 Consiglio di amministrazione CENTRO DI TRADUZIONE DEGLI ORGANISMI DELL UNIONE EUROPEA STRATEGIA 2008-2012 CT/CA-017/2008IT INDICE I- LA RAISON D ÊTRE DEL CENTRO...3 I-1. LA NOSTRA MISSIONE... 3 I-2. IL

Dettagli

SERVIZI LIONS A FAVORE DEI BAMBINI VALUTAZIONE DEI BISOGNI COMUNITARI

SERVIZI LIONS A FAVORE DEI BAMBINI VALUTAZIONE DEI BISOGNI COMUNITARI SERVIZI LIONS A FAVORE DEI BAMBINI VALUTAZIONE DEI BISOGNI COMUNITARI Le statistiche attuali mostrano un numero impressionante di bambini che, in tutto il mondo, vivono in condizioni di vita precarie e,

Dettagli

Successo A Foreignerslife

Successo A Foreignerslife Guida per il Successo A Foreignerslife Informazioni chiave per un esposizione di successo La lista delle cose da fare Prima, Durante, e Dopo Foreignerslife SOMMARIO I. Prima Dell esposizione: Fa I Compiti

Dettagli

U Corso di italiano, Lezione Ventinove

U Corso di italiano, Lezione Ventinove 1 U Corso di italiano, Lezione Ventinove U Oggi, facciamo un altro esercizio M Today we do another exercise U Oggi, facciamo un altro esercizio D Noi diciamo una frase in inglese e tu cerca di pensare

Dettagli

La FLI si rinnova per essere sempre al passo con i tempi.

La FLI si rinnova per essere sempre al passo con i tempi. Carissimi Soci, anche quest anno di vita associativa si avvia gradualmente a conclusione con moltissimi obiettivi raggiunti, moltissime iniziative a tutela e promozione della nostra Professione concluse

Dettagli

Il progetto. T- T- Story Story NEWSLETTER

Il progetto. T- T- Story Story NEWSLETTER T- T- Story Story NEWSLETTER November June 2013 2013 Edition N. 1 Newsletter ufficiale del progetto europeo T-Story - Storytelling applicato all educazione, sostenuto dal programma Key Activity 3 Tecnologie

Dettagli

Manifesto TIDE per un Educazione allo Sviluppo accessibile

Manifesto TIDE per un Educazione allo Sviluppo accessibile Manifesto TIDE per un Educazione allo Sviluppo accessibile Pagina 2 Contenuto Il progetto TIDE...4 Il manifesto TIDE...6 La nostra Dichiarazione...8 Conclusioni...12 Pagina 3 Il progetto TIDE Verso un

Dettagli

Guida agli strumenti etwinning

Guida agli strumenti etwinning Guida agli strumenti etwinning Registrarsi in etwinning Prima tappa: Dati di chi effettua la registrazione Seconda tappa: Preferenze di gemellaggio Terza tappa: Dati della scuola Quarta tappa: Profilo

Dettagli

INDAGINE del Consiglio Nazionale dell Ordine degli Psicologi sui Servizi Psicologici nella scuola

INDAGINE del Consiglio Nazionale dell Ordine degli Psicologi sui Servizi Psicologici nella scuola INDAGINE del Consiglio Nazionale dell Ordine degli Psicologi sui Servizi Psicologici nella scuola Svolta in collaborazione con gli IRRE e con i Consigli Territoriali dell Ordine degli Psicologi 1. Attività

Dettagli

1.1. Orientare l istituzione attraverso lo sviluppo di una mission, una vision e dei valori

1.1. Orientare l istituzione attraverso lo sviluppo di una mission, una vision e dei valori 1.1. Orientare l istituzione attraverso lo sviluppo di una mission, una vision e dei valori La Mission e la Vision dell Istituto sono state definite chiaramente all interno dello staff di presidenza, condivise

Dettagli

Questionario Service Standard CoC CTCY. Familiari

Questionario Service Standard CoC CTCY. Familiari Questionario Service Standard CoC CTCY Familiari QUESTIONARIO SUGLI STANDARD DELLE COMUNITA PER MINORI RIVOLTO AI FAMILIARI DEGLI UTENTI OSPITI Simone Bruschetta Catania, 2012 Versione ridotta per i familiari

Dettagli

GUIDA VELOCE PER TRAINER

GUIDA VELOCE PER TRAINER GUIDA VELOCE ~ 6 ~ GUIDA VELOCE PER TRAINER Perché usare il toolkit di EMPLOY? In quanto membro del personale docente, consulente di carriera, addetto al servizio per l impiego o chiunque interessato ad

Dettagli

1. LA MOTIVAZIONE. Imparare è una necessità umana

1. LA MOTIVAZIONE. Imparare è una necessità umana 1. LA MOTIVAZIONE Imparare è una necessità umana La parola studiare spesso ha un retrogusto amaro e richiama alla memoria lunghe ore passate a ripassare i vocaboli di latino o a fare dei calcoli dei quali

Dettagli

Verso lo Spazio Europeo dell Istruzione Superiore Comunicato dei Ministri Europei dell istruzione superiore Praga, 19 maggio 2001

Verso lo Spazio Europeo dell Istruzione Superiore Comunicato dei Ministri Europei dell istruzione superiore Praga, 19 maggio 2001 Verso lo Spazio Europeo dell Istruzione Superiore Comunicato dei Ministri Europei dell istruzione superiore Praga, 19 maggio 2001 1. Due anni dopo la firma della Dichiarazione di Bologna e tre dopo quella

Dettagli

INTERVISTA a Simona Ciobanu di TERRA MIA 17/12/2007. 1. Da quale insieme di esperienze e di motivazioni nasce la vostra associazione?

INTERVISTA a Simona Ciobanu di TERRA MIA 17/12/2007. 1. Da quale insieme di esperienze e di motivazioni nasce la vostra associazione? INTERVISTA a Simona Ciobanu di TERRA MIA 17/12/2007 1. Da quale insieme di esperienze e di motivazioni nasce la vostra associazione? Nasce nel 1997 per volontà di cittadini stranieri e italiani, come associazione

Dettagli

Contenuti. Presentazione del partner ospitante 3. Argomenti trattati: Supporto emotivo e dei media durante l invecchiamento 4.

Contenuti. Presentazione del partner ospitante 3. Argomenti trattati: Supporto emotivo e dei media durante l invecchiamento 4. Newsletter del progetto Grundtvig Partenariati Numero 3 - Luglio 2013 Feeling Younger by Getting Older www.feeling-younger.eu Contenuti Presentazione del partner ospitante 3 Argomenti trattati: Supporto

Dettagli

Corso di inglese legale per giovani avvocati Studi giurisprudenza o ti sei appena laureato?

Corso di inglese legale per giovani avvocati Studi giurisprudenza o ti sei appena laureato? info@businessenglishlondon.com Con possibilità di stage successivo nel settore legale Corso di inglese legale per giovani avvocati Studi giurisprudenza o ti sei appena laureato? Siamo soci sostenitori

Dettagli

CURRICULUM VITAE FORMAZIONE TITOLI DI STUDIO ATTIVITA ED ESPERIENZE PROFESSIONALI

CURRICULUM VITAE FORMAZIONE TITOLI DI STUDIO ATTIVITA ED ESPERIENZE PROFESSIONALI CURRICULUM VITAE DI MASSIMO GUBINELLI TITOLI DI STUDIO Analista Transazionale Supervisore e Docente in Formazione secondo i criteri stabiliti dall International Transactional Analysis Association I.T.A.A.

Dettagli

FORUM PROVINCIALE DELLA GIOVENTÙ

FORUM PROVINCIALE DELLA GIOVENTÙ FORUM PROVINCIALE DELLA GIOVENTÙ DI BENEVENTO REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO Titolo I Principi generali Art. 1 Il Forum della Gioventù della Provincia di Benevento è un organismo di partecipazione, rappresentanza

Dettagli

STATUTO TITOLO I COSTITUZIONE. Art. 1- Denominazione E costituita una Associazione denominata SOCIETA ITALIANA PSICOTERAPIA GESTALT (S.I.P.G.).

STATUTO TITOLO I COSTITUZIONE. Art. 1- Denominazione E costituita una Associazione denominata SOCIETA ITALIANA PSICOTERAPIA GESTALT (S.I.P.G.). STATUTO TITOLO I COSTITUZIONE Art. 1- Denominazione E costituita una Associazione denominata SOCIETA ITALIANA PSICOTERAPIA GESTALT (S.I.P.G.). Art. 2 Sede L Associazione ha sede legale, segreteria organizzativa

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CATANIA. Manuale del Rilevatore Valutazione della Didattica AA 2011-12

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CATANIA. Manuale del Rilevatore Valutazione della Didattica AA 2011-12 UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CATANIA Manuale del Rilevatore Valutazione della Didattica AA 2011-12 Caro Rilevatore, Ti ringraziamo sin da adesso per la tua preziosa collaborazione. La tua attività è estremamente

Dettagli

Programma triennale per la trasparenza e l integrità della Scuola Internazionale Superiore di Studi Avanzati 2015-2017

Programma triennale per la trasparenza e l integrità della Scuola Internazionale Superiore di Studi Avanzati 2015-2017 Programma triennale per la trasparenza e l integrità della Scuola Internazionale Superiore di Studi Avanzati 2015-2017 1 Introduzione: organizzazione e funzioni dell amministrazione Chi siamo: definizione,

Dettagli

UNITÀ PRIMI PASSI. Ciao nel mondo. surfist. 1 Conosciamoci!

UNITÀ PRIMI PASSI. Ciao nel mondo. surfist. 1 Conosciamoci! UNITÀ 1 Conosciamoci! PRIMI PASSI Giapp one Ciao nel mondo i e... Hawai i surfist 14 UNITÀ 1 Arabia Saudita Etiopia ogia b m a C 15 UNITÀ 1 GUARDA E ASCOLTA Salutiamoci! 1 4-1 Ascolta. 2 Prova a leggere

Dettagli

Istituto Istruzione Superiore Q. Sella

Istituto Istruzione Superiore Q. Sella VERBALE DEL COLLEGIO DEI DOCENTI DEL GIORNO 12 Giugno 2014 Oggi, 12 giugno 2014 alle ore 10,00, presso l aula magna si è riunito il Collegio Docenti dell Istituto d Istruzione Superiore Q. Sella di Biella

Dettagli

Norme attuative. della. Scuola di Dottorato Internazionale in Sviluppo Locale e Dinamiche Globali

Norme attuative. della. Scuola di Dottorato Internazionale in Sviluppo Locale e Dinamiche Globali Scuola sullo Sviluppo Locale Università di Trento School on Local Development University of Trento Norme attuative della Scuola di Dottorato Internazionale in Sviluppo Locale e Dinamiche Globali 1 Indice

Dettagli

Basi del Processo Decisionale con il Consenso

Basi del Processo Decisionale con il Consenso Basi del Processo Decisionale con il Consenso Questo documento è pensato per servire come introduzione al processo decisionale basato sul consenso per le comunità che stanno provando sul campo le proposte

Dettagli

Realizzato da. Sponsor. Con il patrocinio di. Partner tecnici. Partner scientifici. Media partner. Si ringrazia BIC LAZIO per la collaborazione

Realizzato da. Sponsor. Con il patrocinio di. Partner tecnici. Partner scientifici. Media partner. Si ringrazia BIC LAZIO per la collaborazione Realizzato da Partner tecnici Partner scientifici Media partner Si ringrazia BIC LAZIO per la collaborazione Geologi Fondamentali per il settore geotermico. Ingegneri Essenziali per la progettazione di

Dettagli

PROTOCOLLO D INTESA PROGETTO CITTA SOSTENIBILI E AMICHE DEI BAMBINI E DEGLI ADOLESCENTI

PROTOCOLLO D INTESA PROGETTO CITTA SOSTENIBILI E AMICHE DEI BAMBINI E DEGLI ADOLESCENTI Inserire il Logo del Comune PROTOCOLLO D INTESA PROGETTO CITTA SOSTENIBILI E AMICHE DEI BAMBINI E DEGLI ADOLESCENTI Seconda annualità 2014/15 Premesso che i diritti dell Infanzia e dell Adolescenza sono

Dettagli

Diventa. di Eurordis L Organizzazione Europea per le Malattie Rare. eurordis.org

Diventa. di Eurordis L Organizzazione Europea per le Malattie Rare. eurordis.org Diventa Membro di Eurordis L Organizzazione Europea per le Malattie Rare eurordis.org Diventa Membro di Eurordis L Organizzazione Europea per le Malattie Rare EURORDIS è la voce delle persone affette da

Dettagli

CRESCERE LAVORANDO IN GRUPPI AUTENTICI

CRESCERE LAVORANDO IN GRUPPI AUTENTICI Progetto in rete I CARE CRESCERE LAVORANDO IN GRUPPI AUTENTICI ISTITUTO COMPRENSIVO DI CURNO SCUOLA SECONDARIA DI CURNO LA CELLULA Docenti: Ilaria Topan Vi allego le schede relative ad un'attività che

Dettagli

JOB RECRUITMENT. www.puntoservice.org

JOB RECRUITMENT. www.puntoservice.org JOB RECRUITMENT www.puntoservice.org CHI SIAMO CERCHIAMO Punto Service è operatore leader in Italia nel settore dei servizi alla persona, dedicati in particolare alla terza età ed all infanzia, con un

Dettagli

REGOLAMENTO DELLA SCUOLA DELL INFANZIA COMUNALE

REGOLAMENTO DELLA SCUOLA DELL INFANZIA COMUNALE REGOLAMENTO DELLA SCUOLA DELL INFANZIA COMUNALE Approvato con delibera di Consiglio Comunale n. 6 del 13.01.1998 Revisioni: NOTE: 1 TITOLO I FINALITA DELLE SCUOLE DELL INFANZIA COMUNALI ART. 1 - FINALITA

Dettagli

Il Programma per la formazione permanente.

Il Programma per la formazione permanente. Anno VII 15 dicembre 2008 Numero speciale a cura di Giuseppe Anzaldi NUMERO SPECIALE: IL PROGRAMMA PER LA FORMAZIONE PERMANENTE Introduzione Obiettivi e struttura I quattro pilastri Comenius Erasmus Leonardo

Dettagli

RACCOLTA ABSTRACT E PUBBLICAZIONI

RACCOLTA ABSTRACT E PUBBLICAZIONI Indice PREFAZIONE INTRODUZIONE La Consulta dei Medici in Formazione Specialistica SItI L attività della Consulta Normativa MATERIALI E METODI Studi inclusi RISULTATI Competenze teoriche - Attività didattica

Dettagli

Le risposte alle domande più frequenti Analisi e Gestione dei Fenomeni Sociali, Organizzativi e Territoriali 1. Si trova facilmente lavoro?

Le risposte alle domande più frequenti Analisi e Gestione dei Fenomeni Sociali, Organizzativi e Territoriali 1. Si trova facilmente lavoro? Le risposte alle domande più frequenti sul Corso di Laurea triennale in Analisi e Gestione dei Fenomeni Sociali, Organizzativi e Territoriali Facoltà di Scienze Politiche Università del Piemonte Orientale,

Dettagli

I protagonisti PROTAGONISTI della settimana saranno le stesse aziende aderenti.

I protagonisti PROTAGONISTI della settimana saranno le stesse aziende aderenti. 11 15 Giugno 2012 T&CW La mission La settimana della formazione e della consulenza è un evento collettivo, con cadenza annuale, diffuso su tutto il territorio di Roma e del Lazio. L idea nasce dall esigenza

Dettagli

APP TOUR YOU. Newsletter No. 1. Gennaio 2016. Contact Us

APP TOUR YOU. Newsletter No. 1. Gennaio 2016. Contact Us Newsletter No. 1 Gennaio 2016 APP TOUR YOU Contact Us Emiliano Deferrari Email: info@apptouryou.eu Post: Tandem Cooperativa Sociale integrata via delle Canapiglie 136a 00169 Roma - Italia www.apptouryou.eu

Dettagli

A regola d ARTE. Manuale di lavoro RENA

A regola d ARTE. Manuale di lavoro RENA A regola d ARTE Manuale di lavoro RENA Che cos è RENA? Intelligenza collettiva al servizio dell Italia La Rete per l eccellenza nazionale (RENA) è un associazione indipendente e plurale, animata da giovani

Dettagli

GUIDA PER LO STUDENTE ERASMUS OUTGOING a.a. 2012/2013

GUIDA PER LO STUDENTE ERASMUS OUTGOING a.a. 2012/2013 GUIDA PER LO STUDENTE ERASMUS OUTGOING a.a. 2012/2013 DOPO LA SELEZIONE Al termine delle procedure di selezione, le graduatorie degli studenti, sia vincitori che idonei, verranno pubblicate sul portale

Dettagli

Siamo Terapisti Occupazionali non siamo politici

Siamo Terapisti Occupazionali non siamo politici Siamo Terapisti Occupazionali non siamo politici I nostri focus sono la persona, l occupazione, l ambiente, la partecipazione alle attività della nostra vita quotidiana: essi rappresentano gli ambiti nel

Dettagli

Corso di Inglese per giovani ingegneri Studente, neolaureato o ai primi passi della carriera?

Corso di Inglese per giovani ingegneri Studente, neolaureato o ai primi passi della carriera? info@businessenglishlondon.com Con possibilità di stage successivo Corso di Inglese per giovani ingegneri Studente, neolaureato o ai primi passi della carriera? Siamo soci sostenitori della Il corso English

Dettagli

Gruppo per la Collaborazione tra Scuola e Famiglie GENITORI RAPPRESENTANTI NELLA SCUOLA Incontri formativi novembre 2013

Gruppo per la Collaborazione tra Scuola e Famiglie GENITORI RAPPRESENTANTI NELLA SCUOLA Incontri formativi novembre 2013 Gruppo per la Collaborazione tra Scuola e Famiglie GENITORI RAPPRESENTANTI NELLA SCUOLA Incontri formativi novembre 2013 Breve saluto con tre slides. Chi siamo: fondamentalmente siamo genitori per genitori

Dettagli

Come sviluppare e migliorare l insegnamento e l apprendimento delle scienze

Come sviluppare e migliorare l insegnamento e l apprendimento delle scienze Giuseppe Carcano 1 Come sviluppare e migliorare l insegnamento e l apprendimento delle scienze Dal 5 al 10 aprile ho avuto la bella opportunità di partecipare ad una visita di studio CEDEFOP (European

Dettagli

MASTER TRIENNALE DI FORMAZIONE MANAGERIALE

MASTER TRIENNALE DI FORMAZIONE MANAGERIALE Management Risorse Umane MASTER TRIENNALE DI FORMAZIONE MANAGERIALE La formazione di eccellenza al servizio dei Manager PRESENTAZIONE Il Master Triennale di Formazione Manageriale è un percorso di sviluppo

Dettagli

#CosaVuoiFareDaGiovane? ERASMU

#CosaVuoiFareDaGiovane? ERASMU #CosaVuoiFareDaGiovane? Il nuovo Programma SCEGLI europeo. per l Istruzione, la Formazione, la Gioventù e lo Sport 2014-2020 Urbino, 16 aprile 2014 ERASMU a cura dell Ufficio comunicazione, informazione

Dettagli

Regolamento dell Accademia Nazionale di Formazione della Croce Rossa Italiana

Regolamento dell Accademia Nazionale di Formazione della Croce Rossa Italiana Regolamento dell Accademia Nazionale di Formazione della Croce Rossa Italiana Premessa La Croce Rossa Italiana riconosce nella formazione continua e permanente dei propri Soci il valore aggiunto dell'associazione.

Dettagli

Aumentare la consapevolezza formativa come fattore chiave di un invecchiamento attivo

Aumentare la consapevolezza formativa come fattore chiave di un invecchiamento attivo Aumentare la consapevolezza formativa come fattore chiave di un invecchiamento attivo 1. Rilevanza del progetto Il progetto SLIC enfatizza il ruolo della formazione degli adulti come uno dei fattori fondamentali

Dettagli

Master COACHING PROFESSIONAL COMPETENCE di Marina Osnaghi - 1 e 2 Livello

Master COACHING PROFESSIONAL COMPETENCE di Marina Osnaghi - 1 e 2 Livello Master COACHING PROFESSIONAL COMPETENCE di Marina Osnaghi - 1 e 2 Livello Il coaching è per noi l arte di accompagnare qualcuno alla meta OBIETTIVI L International Coach Federation (ICF - www.icf-italia.org)

Dettagli

Referente gruppo di lavoro PER LA CERTIFICAZIONE DELLE COMPETENZE NELLA LINGUA INGLESE

Referente gruppo di lavoro PER LA CERTIFICAZIONE DELLE COMPETENZE NELLA LINGUA INGLESE SCHEDA RELAZIONE ATTIVITÁ SVOLTE DALLE COMMISSIONI GRUPPI DI LAVORO (art. 37 CCNI 31/8/99) DOCENTE: BECCARI SARA Referente gruppo di lavoro PER LA CERTIFICAZIONE DELLE COMPETENZE NELLA LINGUA INGLESE Finalità

Dettagli

Come Lavorare in Rugbystories.it

Come Lavorare in Rugbystories.it Come Lavorare in Rugbystories.it Una guida per i nuovi arrivati IL PUNTO DI PARTENZA PER I NUOVI ARRIVATI E UN PUNTO DI RITORNO PER CHI NON RICORDA DA DOVE E ARRIVATO. 1 Come Lavorare in Rugbystories.it

Dettagli

Programma di apprendimento permanente 2007-2013

Programma di apprendimento permanente 2007-2013 Programma di apprendimento permanente 2007-2013 Invito a presentare candidature in vista della predisposizione di un elenco di esperti per le attività di valutazione nel contesto del Programma di apprendimento

Dettagli

PROCEDURE ERASMUS+ RIUNIONE PER I COORDINATORI ERASMUS DI DIPARTIMENTO valide dall a.a. 2014/15 PRIMA DEL SOGGIORNO

PROCEDURE ERASMUS+ RIUNIONE PER I COORDINATORI ERASMUS DI DIPARTIMENTO valide dall a.a. 2014/15 PRIMA DEL SOGGIORNO PROCEDURE ERASMUS+ RIUNIONE PER I COORDINATORI ERASMUS DI DIPARTIMENTO valide dall a.a. 2014/15 Con la presente relazione ci si propone di riassumere brevemente quanto trattato in occasione della riunione

Dettagli

NEWSLETTER. Edizione 3, Aprile 2014. 2. Panoramica sui contenuti. 3. Partnership di successo. 4. Prossime tappe. 5.

NEWSLETTER. Edizione 3, Aprile 2014. 2. Panoramica sui contenuti. 3. Partnership di successo. 4. Prossime tappe. 5. NEWSLETTER Edizione 3, Invecchiamento Attivo, fatelo voi! La Comunità di Apprendimento per l Invecchiamento Attivo @Learn è un progetto multilaterale Grundtvig che riunisce le organizzazioni partner da

Dettagli

L UE PER LE PMI Notizie da Bruxelles

L UE PER LE PMI Notizie da Bruxelles L UE PER LE PMI Notizie da Bruxelles n 4 Marzo/Aprile 2014 in collaborazione con S O M M A R I O A C C E S S O A I F I N A N Z I A M E N T I Horizon 2020 Operativo lo strumento PMI N E W S D A L L E I

Dettagli

ENI AWARD 2016 REGOLAMENTO

ENI AWARD 2016 REGOLAMENTO ENI AWARD 2016 REGOLAMENTO Articolo 1 Caratteri generali Dal 2008 eni ha istituito eni award, per premiare e promuovere la ricerca e l innovazione tecnologica nel campo dell energia e dell ambiente. Articolo

Dettagli

L ATTUAZIONE DEL PROGETTO E IL MANAGEMENT: come avviare la gestione

L ATTUAZIONE DEL PROGETTO E IL MANAGEMENT: come avviare la gestione L ATTUAZIONE DEL PROGETTO E IL MANAGEMENT: come avviare la gestione Introduzione Questa è la fase in cui i partner iniziano realmente ad apportare il loro contributo in termini di attività e risultati,

Dettagli

Disegno ermeneutico sul caso singolo per il trattamento della depressione. in età adolescenziale: il modello di I.T.A.C.A.

Disegno ermeneutico sul caso singolo per il trattamento della depressione. in età adolescenziale: il modello di I.T.A.C.A. Disegno ermeneutico sul caso singolo per il trattamento della depressione in età adolescenziale: il modello di I.T.A.C.A. Stefano Morena 1, (PTSTA-P), stefanomorena@tin.it Maria Spinelli 1, PhD, maria.spinelli@unimib.it

Dettagli

CI SONO SCELTE CHE FANNO LA DIFFERENZA

CI SONO SCELTE CHE FANNO LA DIFFERENZA CI SONO SCELTE CHE FANNO LA DIFFERENZA ISTITUTO PARITARIO D.M. 15.02.2014 Liceo Internazionale Quadriennale IL NUOVO MODO DI FARE SCUOLA. WWW.LICEOINTERNAZIONALE.ORG Liceo Internazionale Quadriennale In

Dettagli

Editoriale. XX Congresso Fismad e riorganizzazione della SIED: comunicazioni del Presidente

Editoriale. XX Congresso Fismad e riorganizzazione della SIED: comunicazioni del Presidente XX Congresso Fismad e riorganizzazione della SIED: comunicazioni del Presidente Cari Associati, abbiamo da poco celebrato a Napoli il ventennale del Congresso Fismad, appuntamento scientifico riconosciuto

Dettagli

RUOLO E FINALITA DELLE ASSOCIAZIONI FEMMINILI IN UNA SOCIETA IN RAPIDA E CONTINUA EVOLUZIONE

RUOLO E FINALITA DELLE ASSOCIAZIONI FEMMINILI IN UNA SOCIETA IN RAPIDA E CONTINUA EVOLUZIONE Carissime amiche, nel ringraziare ancora per avermi eletta nel ruolo di vice Presidente del Distretto Sud Est, vi saluto augurandovi un Anno Sociale all insegna dell impegno e dell amicizia vera. Il mio

Dettagli

Corso di inglese legale per giovani avvocati Studi giurisprudenza o ti sei appena laureato?

Corso di inglese legale per giovani avvocati Studi giurisprudenza o ti sei appena laureato? info@businessenglishlondon.com Corso di inglese legale per giovani avvocati Studi giurisprudenza o ti sei appena laureato? Consolida il tuo inglese professionale meglio e più velocemente con un soggiorno

Dettagli

STATUTO DEL COMITATO DEI GENITORI

STATUTO DEL COMITATO DEI GENITORI Statuto del Comitato Genitori I.C. Da Rosciate 2009 1 Istituto Comprensivo A. Da Rosciate STATUTO DEL COMITATO DEI GENITORI Il Comitato dei Genitori è uno degli organi che consente la partecipazione dei

Dettagli

INCONTRO ANNUALE CONSOB CON IL MERCATO FINANZIARIO MILANO, 9 MAGGIO 2011

INCONTRO ANNUALE CONSOB CON IL MERCATO FINANZIARIO MILANO, 9 MAGGIO 2011 INCONTRO ANNUALE CONSOB CON IL MERCATO FINANZIARIO MILANO, 9 MAGGIO 2011 RINGRAZIO IL PRESIDENTE VEGAS PER AVERMI INVITATO IN OCCASIONE DELLA SUA PRIMA RELAZIONE ANNUALE. IL FATTO CHE SIAMO QUI OGGI TESTIMONIA

Dettagli

Bando per l ammissione al 3 WORKSHOP Project Action: laboratorio di progettazione nazionale in ambito sociale

Bando per l ammissione al 3 WORKSHOP Project Action: laboratorio di progettazione nazionale in ambito sociale Bando per l ammissione al 3 WORKSHOP Project Action: laboratorio di progettazione nazionale in ambito sociale L (OCPG) istituito in Convenzione tra Settore Politiche Giovanili della Regione Campania e

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome BERTOLINI LEDA Indirizzo VIA VESPUCCI, 5 Telefono 02.48694.660 Fax 02/48694.688 E-mail Leda.Bertolini@comune.cesano-boscone.mi.it

Dettagli

Presentazione del sostegno linguistico on line, Sonia Peressini Conferenza per la Giornata europea delle Lingue, Firenze, 25 settembre 2014

Presentazione del sostegno linguistico on line, Sonia Peressini Conferenza per la Giornata europea delle Lingue, Firenze, 25 settembre 2014 Presentazione del sostegno linguistico on line, Sonia Peressini Conferenza per la Giornata europea delle Lingue, Firenze, 25 settembre 2014 Mobilità in Erasmus+ - Sostegno Linguistico Online: Dimostrazione

Dettagli

Resilienza ed educazione alla salute. Teorie e metodologie educative tra cura e prevenzione

Resilienza ed educazione alla salute. Teorie e metodologie educative tra cura e prevenzione Resilienza ed educazione alla salute Teorie e metodologie educative tra cura e prevenzione 21/24 ottobre 2009 1 Presentazione Il tema della resilienza è oggi diventato oggetto di interesse nel lavoro di

Dettagli

Consegna dei diplomi DFA 22 giugno 2012

Consegna dei diplomi DFA 22 giugno 2012 Consegna dei diplomi DFA 22 giugno 2012 Intervento di Franco Gervasoni, direttore SUPSI SALUTO - Consigliere di Stato, Manuele Bertoli - Capodicastero Educazione, culto e partecipazioni comunali del Municipio

Dettagli

ATTIVITA Jean Monnet in ERASMUS + (2014-2020) CALL 2014

ATTIVITA Jean Monnet in ERASMUS + (2014-2020) CALL 2014 ATTIVITA Jean Monnet in ERASMUS + (2014-2020) CALL 2014 Roberta Pastorelli Centro europeo d eccellenza Jean Monnet www.unitn.it/cjm roberta.pastorelli@unitn.it Attività Jean Monnet: Introduzione Promuovono

Dettagli

Locate NEWSletter. La formazione di LOCATE in Europa. Numero 3 Febbraio 2015 COMUNICARE-COMUNITÀ

Locate NEWSletter. La formazione di LOCATE in Europa. Numero 3 Febbraio 2015 COMUNICARE-COMUNITÀ Benvenuti al terzo numero della newsletter di LOCATE. Siamo sicuri che vi piacerà, perché vi daremo l opportunità di vedere la formazione dei nostri Ambasciatori di Comunità e le esperienze che stiamo

Dettagli

Riteniamo questa una grande opportunità da diffondere, come informativa, ai vostri iscritti potenzialmente interessati.

Riteniamo questa una grande opportunità da diffondere, come informativa, ai vostri iscritti potenzialmente interessati. Spett.le Libersind Conf. Sal, Via Virgilio Melandri, 72 Roma Roma 18/09/2012 Spett.le Libersind, la presente per informarvi, in qualità di Partner Elidea, dell opportunità di BORSE DI STUDIO A COPERTURA

Dettagli

INAUGURAZIONE ANNO ACCADEMICO 2014/15 INTERVENTO DEL RAPPRESENTANTE DEGLI STUDENTI NEL CDA SIMONE MAGNANO

INAUGURAZIONE ANNO ACCADEMICO 2014/15 INTERVENTO DEL RAPPRESENTANTE DEGLI STUDENTI NEL CDA SIMONE MAGNANO INAUGURAZIONE ANNO ACCADEMICO 2014/15 INTERVENTO DEL RAPPRESENTANTE DEGLI STUDENTI NEL CDA SIMONE MAGNANO Castellanza, 10 novembre 2014 Signor Presidente, Magnifico Rettore, colleghi Studenti, Autorità

Dettagli

Emanato con Decreto Rettorale n. 340/AG del 01 febbraio 2013

Emanato con Decreto Rettorale n. 340/AG del 01 febbraio 2013 Emanato con Decreto Rettorale n. 340/AG del 01 febbraio 2013 REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E DI FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA GESTIONALE Art. 1 - Il Dipartimento Art. 1.1 Generalità e obiettivi

Dettagli

1. I VOLONTARI DELLA CRI: UNA COMUNITÀ PER IL

1. I VOLONTARI DELLA CRI: UNA COMUNITÀ PER IL 1. I VOLONTARI DELLA CRI: UNA COMUNITÀ PER IL BENE COMUNE Una comunità di oltre 139 mila soci impegnati, nel quotidiano come nelle emergenze, in attività sociali e sanitarie di aiuto alle persone in difficoltà

Dettagli

CREATIVE. Newsletter Numero 04 HANDMADE THINKING. Contenuto:

CREATIVE. Newsletter Numero 04 HANDMADE THINKING. Contenuto: Newsletter Numero 04 Contenuto: È iniziata la fase di divulgazione finale Un frammento del nostro manuale L opinione degli esperti I Partner del Progetto È iniziata la fase di divulgazione finale Siamo

Dettagli

Esercizi pronomi indiretti

Esercizi pronomi indiretti Esercizi pronomi indiretti 1. Completate il dialogo con i pronomi dati: Bella la parita ieri, eh? Ma quale partita! Ho litigato con mia moglie e... alla fine non l ho vista! Ma che cosa ha fatto? Niente...

Dettagli

QUESTIONARIO PER PSICOLOGI Una indagine esplorativa nella Regione Basilicata

QUESTIONARIO PER PSICOLOGI Una indagine esplorativa nella Regione Basilicata A1/13 IRRE BASILICATA e CONSIGLIO NAZIONALE ORDINE DEGLI PSICOLOGI QUESTIONARIO PER PSICOLOGI Una indagine esplorativa nella Regione Basilicata Docente referente: Prof. ssa Maria Donata La Rocca L IRRE

Dettagli

PORTFOLIO DEGLI APPRENDIMENTI

PORTFOLIO DEGLI APPRENDIMENTI PORTFOLIO DEGLI APPRENDIMENTI - 1 - INTRODUZIONE Il «Portfolio degli apprendimenti» è uno degli strumenti di valutazione che saranno adoperati durante la formazione CINCO. È stato ideato per essere sostanzialmente

Dettagli

Gli aspetti strategici dei progetti di ricerca. Gli aspetti strategici dei progetti di ricerca

Gli aspetti strategici dei progetti di ricerca. Gli aspetti strategici dei progetti di ricerca Gli aspetti strategici dei progetti di ricerca Gli aspetti strategici dei progetti di ricerca Quali aspetti considerare? Management Comunicazio ne Aspetti etici Gender Professionalizzazione della gestione

Dettagli

Programma triennale per la trasparenza e l integrità della Scuola Internazionale Superiore di Studi Avanzati 2014 2016

Programma triennale per la trasparenza e l integrità della Scuola Internazionale Superiore di Studi Avanzati 2014 2016 Programma triennale per la trasparenza e l integrità della Scuola Internazionale Superiore di Studi Avanzati 2014 2016 1 Introduzione: organizzazione e funzioni dell amministrazione Chi siamo: definizione,

Dettagli

Corso Young Business English Il Business English a Londra per giovani Studente, neolaureato o ai primi passi della carriera?

Corso Young Business English Il Business English a Londra per giovani Studente, neolaureato o ai primi passi della carriera? Con possibilità di stage successivo in Inghilterra in un settore di business di tuo interesse Corso Young Business English Il Business English a Londra per giovani Studente, neolaureato o ai primi passi

Dettagli

Lifelong Learning Programme - Programma di apprendimento permanente

Lifelong Learning Programme - Programma di apprendimento permanente Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Il trattato UE Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Articolo 149 Contribuire allo sviluppo della qualità dell istruzione

Dettagli

CORSO DI FORMAZIONE MANAGERIALE PER I DIRIGENTI DELLE AZIENDE SANITARIE

CORSO DI FORMAZIONE MANAGERIALE PER I DIRIGENTI DELLE AZIENDE SANITARIE UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI PARMA CORSO DI FORMAZIONE MANAGERIALE PER I DIRIGENTI DELLE AZIENDE SANITARIE La certificazione manageriale 29/07/2014 PREMESSA In diverse realtà sono stati attivati corsi di

Dettagli

GYM & COACHING 4 BUSINESS il luogo di incontro tra manager, coach e specialisti di competenze manageriali

GYM & COACHING 4 BUSINESS il luogo di incontro tra manager, coach e specialisti di competenze manageriali GYM & COACHING 4 BUSINESS il luogo di incontro tra manager, coach e specialisti di competenze manageriali Per sviluppare competenze manageriali... Per riflettere su alcuni temi caldi Per sentirsi meno

Dettagli

ALCE 4 a Newsletter. Settembre 2014

ALCE 4 a Newsletter. Settembre 2014 ALCE 4 a Newsletter Settembre 2014 Seminario di divulgazione del progetto ALCE: il manuale pedagogico e l innovazione nelle metodologie educative (Kaunas, Lituania) Il seminario di divulgazione sul progetto

Dettagli

L anno prossimo http://yearcompass.com/it http://yearcompass.com/shop

L anno prossimo http://yearcompass.com/it http://yearcompass.com/shop Credo che tutto sia possibile l anno prossimo. Data: l anno che hai firma di fronte Opera dello Staff di YearCompass e dei volontari dell Invisible University International. Békéssy László, Freisinger

Dettagli

(adottata dal Comitato dei Ministri l 11 maggio 2010 alla sua 120 Sessione)

(adottata dal Comitato dei Ministri l 11 maggio 2010 alla sua 120 Sessione) Raccomandazione CM/Rec(2010)7 del Comitato dei Ministri agli stati membri sulla Carta del Consiglio d Europa sull educazione per la cittadinanza democratica e l educazione ai diritti umani * (adottata

Dettagli

BANDO PER UNA BORSA DI LAVORO

BANDO PER UNA BORSA DI LAVORO BANDO PER UNA BORSA DI LAVORO La Fondazione Collodi bandisce una Borsa di lavoro per lo sviluppo delle attività di formazione della Agenzia di Formazione Collodi in ambito psicopedagogico. La Borsa intende

Dettagli

ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO. TITOLO DEL PROGETTO: Giovani e Europa: rete a sostegno della mobilità internazionale

ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO. TITOLO DEL PROGETTO: Giovani e Europa: rete a sostegno della mobilità internazionale ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO TITOLO DEL PROGETTO: Giovani e Europa: rete a sostegno della mobilità internazionale SETTORE e Area di Intervento: Settore: Educazione e promozione culturale

Dettagli