newsletter IL 2014 DELLA FONDAZIONE IBSA STEM CELL THERAPY: HYPE OR HOPE I VINCITORI DELLE BORSE DI STUDIO 2013 Forum Fellowships MAGGIO 2014

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "newsletter IL 2014 DELLA FONDAZIONE IBSA STEM CELL THERAPY: HYPE OR HOPE I VINCITORI DELLE BORSE DI STUDIO 2013 Forum Fellowships MAGGIO 2014"

Transcript

1 MAGGIO 2014 newsletter NOTIZIE SCIENTIFICHE IL 2014 DELLA FONDAZIONE IBSA EDITORIALE Forum STEM CELL THERAPY: HYPE OR HOPE EVENTI Fellowships I VINCITORI DELLE BORSE DI STUDIO 2013

2 EDITORIALE Un impegno che si consolida, nuove sfide da raccogliere: il 2014 della Fondazione IBSA FOCUS SU Al forum Stem cell therapy: Hype or Hope di fondazione IBSA il punto sulle reali prospettive delle cure con le cellule staminali Premiati i primi due vincitori delle borse di studio della fondazione IBSA APPUNTAMENTI INTERVISTA INTERVISTA Intervista al Prof. Antonio Musarò Università degli Studi La Sapienza Roma, componente del Comitato Scientifico del forum Stem cell therapy: hype or hope? OVERVIEW APPUNTAMENTI I prossimi forum Borse di studio 2014 Studio sulla percezione dei problemi della fertilità Attualità

3 editoriale Un impegno che si consolida, nuove sfide da raccogliere: il 2014 della Fondazione IBSA La Fondazione IBSA per la ricerca scientifica ha iniziato con rinnovato entusiasmo il suo secondo anno di attività, dopo i risultati soddisfacenti del primo. L obiettivo che ci si era posti era infatti quello di creare una struttura partendo da zero, darle credibilità e farla conoscere alla comunità scientifica. Per raggiungere questo scopo, la Fondazione ha organizzato nel 2013 un ciclo di forum dedicati all ipotiroidismo, patologia in crescita, molto diffusa nel mondo, ma ancora troppo spesso sottovalutata. I convegni di Stresa e Gubbio hanno visto la partecipazione di relatori di prestigio internazionale e rappresentano un esperienza che lascia ben sperare per il futuro. Entrambi gli appuntamenti hanno avuto infatti una buona eco presso la comunità scientifica e un buon risalto sui media. Un primo passo che ha permesso alla Fondazione di farsi conoscere aprendosi alla collaborazione con i principali centri scientifici ed ospedalieri di Lugano e Bellinzona. Attività, quella dei forum, che vede la Fondazione impegnata anche nel 2014, un anno per noi molto importante. Abbiamo organizzato appuntamenti su argomenti molto caldi e contraddittori. Ad iniziare dal primo, che si è tenuto il 29 marzo presso l Università della Svizzera italiana di Lugano, e che era incentrato sulle terapie attraverso l uso di cellule staminali, per provare a fare il punto sullo stato dell arte di queste cure cercando, insieme agli addetti ai lavori, di capirne le reali prospettive future. Un momento di confronto molto apprezzato, che ha visto la partecipazione di 11 tra i più importanti esperti Attualità internazionali, oltre 200 partecipanti, perlopiù studenti universitari, ricercatori e medici specialistici, e ha riscontrato molto interesse pure da parte dei giornalisti, alcuni dei quali venuti anche dall Italia per seguirlo. Il secondo incontro, il 21 giugno sempre a Lugano, sarà dedicato alle malattie del metabolismo e al loro legame con le tendinopatie. A chiudere il ciclo di eventi il congresso in programma il 27 settembre all Università di Francoforte sull invecchiamento della popolazione. Già dal suo primo anno, la Fondazione ha inaugurato un bando per l erogazione di borse di studio per giovani ricercatori. Con orgoglio, proprio a fine aprile abbiamo premiato nella nostra sede di Lugano i primi due borsisti, selezionati tra i tanti giovani ricercatori provenienti da tutta Europa che hanno fatto

4 editoriale l applicazione: Anna Scanu, post doc presso l Unità di Reumatologia dell Università di Padova, per l area reumatologia, con uno studio sul ruolo del liquido sinoviale nelle artriti da cristalli; e Jingjing Chen, post doc presso l Istituto Oncologico della Svizzera italiana (IOSI) di Bellinzona, per quella di dermatologia, con uno studio sulla senescenza cellulare nel melanoma. Per il 2014, la Fondazione rinnova e rilancia con un nuovo bando per tre borse di studio: endocrinologia, della fertilità e della terapia del dolore. E porteremo avanti anche tutta l attività divulgativa e di pubblicazioni che caratterizza la nostra Fondazione fin dai suoi esordi, ad es. verrà presentato un importante studio sulla percezione dei problemi della fertilità nella popolazione. L obiettivo anche per il 2014 è quello di affermare sempre più l identità e il valore della Fondazione IBSA per farla diventare un punto di riferimento per la diffusione della cultura scientifica di qualità. Per questo, siamo aperti a cogliere tutte le idee e i suggerimenti che ci vengono proposti da singoli o gruppi di ricercatori oltre che a sviluppare una nostra linea di produzione scientifica. Tutto questo mossi da un idea di partenza, che caratterizza la nostra attività fin dall inizio, quella della contaminazione che permette di affrontare singole tematiche da diversi punti di vista, verificandone somiglianze e differenze, sempre nella convinzione che la scienza e in particolare la medicina hanno dei costanti punti di contatto tra branche che apparentemente non hanno attinenza tra loro. Attualità

5 focus su Al forum Stem cell therapy: Hype or Hope di fondazione IBSA il punto sulle reali prospettive delle cure con le cellule staminali Erano circa 200, perlopiù studenti universitari, ricercatori e medici specialistici, i partecipanti al Forum Stem cell therapy: hype or hope?, organizzato sabato 29 marzo 2014 dalla Fondazione IBSA per la ricerca scientifica presso l Auditorium dell Università della Svizzera italiana di Lugano. Un importante occasione di condivisione scientifica, resa possibile grazie al supporto della Fondazione, durante la quale è stato fatto il punto sullo stato dell arte della biologia cellulare per capirne le reali prospettive future. Fitto il programma degli interventi degli 11 tra i maggiori esperti internazionali presenti, da Paolo Bianco (Dir. Laboratorio Cellule staminali, Università Sapienza di Roma) a Pierre Gonczy (Swiss Institute for Experimental Cancer Research, Losanna), da Shahragim Tajbakhsh (Dir. Lab. di Cellule staminali, Istituto Pasteur di Parigi) a Vania Broccoli (Capo Unità Div. Neuroscienze Stem Cell Research Institute San Raffaele di Milano), da Thomas Rando (Dir. Glenn Laboratories Attualità for the Biology of Ageing, Stanford University) a Austin Smith (Dir. Wellcome Trust-Medical Research Council Stem Cell Institute, Cambridge University), professionisti di prestigio mondiale che hanno illustrato e condiviso i principali risultati delle loro attività di ricerca. Ad accomunarli nei loro progetti un aspirazione ambiziosa, la possibilità di rigenerare ogni parte del

6 focus su corpo danneggiata, e la consapevolezza che una cura efficace passa attraverso la piena conoscenza dei suoi benefici, dei suoi rischi e dei suoi limiti. Partendo da queste considerazioni, gli interventi hanno fatto chiarezza che le cellule staminali sono in grado di riparare i tessuti da cui vengono prelevate: le staminali della pelle curano le ustioni della pelle, le staminali ematopoietiche curano patologie associate alle cellule del sangue, le staminali del limbus corneale curano i danni alla cornea. Proprio il trapianto dell epitelio corneale è stato al centro del dibattito grazie alla presenza del Prof. Michele De Luca, docente di Biochimica e direttore del Centro di Medicina Rigenerativa dell Università di Modena e Reggio Emilia, che ha presentato un caso di successo della terapia cellulare grazie alla quale è stato possibile restituire l integrità della cornea e la capacità visiva a pazienti con gravi danni dovuti a ustioni chimiche e termiche. Durante il forum sono stati inoltre presentati lo studio del Prof. Giulio Cossu, docente di Biologia all University College of London, che ha caratterizzato una nuova popolazione di cellule staminali, i mesoangioblasti, trapiantati in bambini dai 5 ai 10 anni malati di Distrofia Muscolare di Duchenne; e quello sulle implicazioni della terapia cellulare per la cura del morbo di Parkinson del Prof. Anders Björklund, Direttore della divisione di neurobiologia della Lund University Sweden. Il Forum è stato anche occasione per sottolineare, grazie all intervento di Nadia Rosenthal, Direttore dell Australian Regenerative Medicine Institute, gli obiettivi futuri della ricerca in questo campo, primo tra tutti la comprensione del contesto tessutale nel quale agiscono le cellule trapiantate. Il pubblico ha dimostrato grande interesse e apprezzamento per il Forum, numerose le domande da parte dei partecipanti che hanno incontrato la disponibilità degli speakers. Il Forum Stem cell therapy: hype or hope? si è quindi confermato un appuntamento di riferimento e di crescita per la comunità scientifica internazionale che, oltre a dover affrontare ogni giorno alcuni limiti che la terapia cellulare ancora presenta, in questo ultimo periodo ha dovuto assistere al moltiplicarsi di studi senza basi scientifiche che hanno creato false speranze e illusioni nei pazienti.

7 attivita' Premiati i primi due vincitori delle borse di studio della fondazione IBSA Sono Anna Scanu per l area reumatologica e Jingjing Chen per quella della dermatologia i primi, di quella che ci auguriamo sarà un ampia schiera di ricercatori che potranno usufruire negli anni delle borse di studio volute dalla Fondazione IBSA per la ricerca scientifica per sostenere i giovani, coloro che, ogni giorno, portano avanti il loro lavoro dividendosi tra laboratori e corsie di ospedale in condizioni di grande difficoltà e precarietà. E stata tutta la Fondazione IBSA a voler festeggiare i vincitori con una cerimonia di premiazione che si è tenuta nella sede a Lugano. intuizioni affinché possano contribuire appieno allo sviluppo scientifico. I premi sono stati consegnati dal Presidente Arturo Licenziati, che nel suo intervento ha sottolineato come, oggi più che mai, sia importante sostenere la ricerca scientifica attraverso iniziative concrete. Ad aprire, Silvia Misiti, Direttore della Fondazione IBSA, che ha ribadito l obiettivo della Fondazione di diventare un punto di riferimento per la diffusione della cultura scientifica e che proprio per questo ha deciso di supportare i giovani ricercatori e le loro Alla cerimonia di consegna era presente Attualità Flavio Cotti, ex presidente della Confederazione Svizzera, che ha voluto complimentarsi sia con i vincitori delle borse di studio sia con la Fondazione che, grazie al suo impegno, consente di inserire alla realtà ticinese di venir riconosciuta a livello internazionale nella ricerca e nello sviluppo scientifico. Anna Scanu, post doc presso l Unità di Reumatologia dell Università di Padova, ha tenuto

8 attivita' a salutare e ringraziare il Prof. Leonardo Punzi con il quale collabora quotidianamente e che purtroppo non ha potuto essere presente alla cerimonia. La ricercatrice ha quindi presentato lo studio grazie al quale si è aggiudicata la borsa di studio, uno studio sul ruolo del liquido sinoviale nelle artriti da cristalli, infiammazioni che derivano dal deposito di elementi di minuscola entità all interno dell organismo e che causano, tra le altre, la forma di artropatia più diffusa, la gotta. Obiettivo del progetto è quello di studiare i meccanismi che causano le artriti per giungere a cure più efficaci e personalizzate per prevenire e trattare questo tipo di malattie. Grazie alla borsa di studio offerta da Fondazione IBSA, Anna Scanu cercherà di identificare le molecole e i meccanismi principalmente coinvolti nell attivazione e nell amplificazione della risposta infiammatoria indotta da microcristalli. I risultati consentiranno di individuare nuovi potenziali target

9 attivita' per l intervento farmacologico nella prevenzione e nel trattamento delle artriti microcristalline, e lo sviluppo di una migliore terapia farmacologica su misura per ogni paziente. L altro premiato, per l area della dermatologia, è stato Jingjing Chen, studioso di nazionalità cinese, post doc presso l Istituto Oncologico della Svizzera italiana (IOSI) di Bellinzona. Ad accompagnarlo, il Dr. Andrea Alimonti, noto oncologo e group leader presso lo stesso Istituto, con il quale Jingjing Chen sta sviluppando uno studio sulla senescenza cellulare nel melanoma, forma di cancro della pelle particolarmente aggressiva e maggiore causa di morte per tumori cutanei. I pazienti affetti da melanoma metastatico sono di solito refrattari alle terapie classiche, la maggior parte infatti ha ricadute a pochi mesi dal trattamento. L obiettivo dello studio è quello di analizzare i meccanismi che potrebbero arrestare la proliferazione di cellule tumorali mirando, piuttosto che ad ucciderle (come si fa con la chemioterapia ad es.), ad accelerarne l invecchiamento, incoraggiando così la cura del cancro attivando la risposta immunitaria dell organismo del malato. Grazie alla borsa di studio vinta Jingjing Chen potrà continuare a lavorare per l identificazione di nuove terapie pro-senescenti rivolte alla cura del melanoma con lo scopo di incrementare le probabilità di risposte in questa terribile malattia. La premiazione è stata anche l occasione per annunciare l apertura di tre nuovi bandi per il Il successo del primo anno e le numerose proposte ricevute da giovani ricercatori provenienti da tutta Europa, hanno convinto infatti la Fondazione IBSA a confermare, ed anzi aumentare, il suo impegno con l erogazione di 3 nuove borse di studio sempre del valore di euro ciascuna e per giovani ricercatori under 40 nelle aree della endocrinologia, della fertilità e della terapia del dolore.

10 intervista Prof. Antonio Musarò Università degli Studi La Sapienza Roma, componente del Comitato Scientifico del forum Stem cell therapy: hype or hope?, organizzato dalla Fondazione IBSA il 29 Marzo a Lugano, con lo scopo di fare il punto sullo stato dell arte della biologia delle cellule staminali sia embrionali sia da tessuti adulti e delle loro reali implicazioni terapeutiche. fesistono oggi evidenze che ci permettono di dire che la terapia cellulare può curare diverse patologie degenerative? Ci sono sicuramente tanti risultati preliminari incoraggianti, ma purtroppo ancora poche certezze. Una delle aspirazioni più ambiziose della scienza medica moderna è la possibilità di rigenerare ogni parte del corpo danneggiata. Questo desiderio ha spinto medici e ricercatori a sperimentare tecnologie sempre più innovative, come la terapia cellulare, volte alla sostituzione di organi e tessuti ormai irrimediabilmente compromessi. Negli ultimi quindici anni la ricerca di base e clinica ha contribuito enormemente a definire i possibili benefici e i potenziali rischi della terapia cellulare, basata sull utilizzo di cellule staminali, per trattare diverse patologie degenerative. Tuttavia, nonostante alcuni risultati incoraggianti, la terapia cellulare presenta, ad oggi, molti limiti che precludono un suo immediato utilizzo in clinica. Ad oggi infatti, ci sono pochissimi esempi di provate terapie con cellule staminali; tra queste, le ustioni della pelle e della cornea, il trapianto di cartilagine e osso e il trattamento di alcuni tumori del sangue. Il Prof. De Luca, per esempio, ci ha spiegato al forum che cellule staminali dell epidermide possono essere prelevate da un paziente, coltivate e moltiplicate in coltura e poi utilizzate per formare dei lembi di epidermide in laboratorio. Questi strati di epidermide possono poi essere trapiantati nel paziente come innesto cutaneo. E possibile anche trapiantare l epitelio corneale coltivato in vitro partendo dalle cellule staminali del limbus corneale estratte da una piccola biopsia dell occhio del paziente stesso per trattare danni irreversibili della cornea incurabili con la sola tecnica di trapianto fquali sono i successi ottenuti finora attraverso l uso di cellule staminali? Possiamo formulare la domanda in maniera più diretta: Che cosa si cura, ad oggi, con le cellule staminali? Risposta: Molto poco!

11 intervista di cornea da donatore. Il trattamento di diversi tipi di tumore del sangue, come la leucemia mieloide cronica, leucemie acute e linfomi sono malattie che da tempo beneficiano dell impiego delle cellule staminali ematopoietiche, attraverso il trapianto di midollo osseo. Quello che emerge, in maniera forte e chiara, da questi comprovati approcci terapeutici è che le cellule staminali curano i tessuti da cui vengono prelevate: le staminali della pelle curano le ustioni della pelle, le staminali del limbus corneale curano i danni alla cornea, le staminali ematopoietiche curano patologie associate alle cellule del sangue. fquali sono gli obiettivi futuri che la ricerca prova a raggiungere attraverso l uso di cellule staminali? Primo fra tutti l efficacia funzionale e la sicurezza per il paziente. In secondo luogo è importante capire il contesto tissutale in cui le cellule staminali trapiantate si trovano ad agire; in altre parole è fondamentale comprendere meglio il ruolo del microambiente nel condizionare il destino differenziativo delle cellule staminali. Oggi sappiamo che tutti i tessuti hanno la capacità di rinnovarsi e hanno una riserva, più o meno ricca, di cellule pronte ad entrare in gioco per rimodellare il tessuto o ripararlo in seguito a piccoli traumi; queste cellule sono le cellule staminali. In teoria, molti tessuti malati avrebbero una riserva di cellule pronte ad entrare in funzione, ma purtroppo in condizioni patologiche le cellule staminali endogene non funzionano. Perchè? E paradigmatica l osservazione, grazie agli esperimenti del Dr. Rando, che muscoli di topi vecchi esposti ad un ambiente giovane (attraverso esperimenti di parabiosi: l unione di due individui vivi che condividono il sistema circolatorio) siano in grado di ripristinare i normali processi rigenerativi, normalmente compromessi dall invecchiamento. Questi risultati dimostrano l importanza della nicchia (microambiente) tissutale in cui le diverse popolazioni staminali si trovano ad agire. Dunque potrebbe non essere sufficiente, o addirittura rischioso, trapiantare cellule staminali in un tessuto danneggiato senza tener conto della nicchia tissutale. Una cura efficace passa attraverso la piena conoscenza dei benefici, dei rischi e dei limiti delle cellule staminali. L interesse dei ricercatori e dei medici è di mettere a disposizione dei malati terapie efficaci e sicure e non terapie commerciali. Pensare per esempio di curare patologie neurodegenerative, come la SLA, la sclerosi multipla o le lesioni al midollo spinale, e quindi di formare neuroni, con cellule staminali mesenchimali (deputate a formare osso, cartilagine e tessuto adiposo), è pura finzione e una pericolosa illusione.

12 Nicola Maffulli (University of Salerno, Facoltà di Medicina e Chirurgia, Italy - Queen Mary University of London, Centre for Sports and Exercise Medicine, UK) Obesity and tendinopathies How hormones can modify autologous Platelet Rich Plasma therapies Thyroid diseases and tendons Metabolic aspects of calcific tendinopathy Cushing, acromegaly, GH deficiency and tendons Tenocyte metabolism in aging and oestrogen deficiency How oestrogens and androgens modify tendons Occurrence of tendon pathologies in metabolic disorders How tendons modify during diabetes Hypercholesterolemia and tendon degeneration Michele Abate, Italy (University G. d Annunzio, Chieti) Isabel Andia, Spain (Cruces University Hospital, Barakaldo) Anna C. Berardi, Italy (Spirito Santo Hospital, Pescara) Andrew J. Carr, UK (Oxford University) Anna Maria Colao, Italy (University of Naples) Antonio Frizziero, Italy (University of Padua) Michael Kjaer, Denmark (University of Copenhagen) Jess G. Snedeker, Switzerland (University of Zurich) Louis J. Soslowsky, USA (University of Pennsylvania) Università della Svizzera italiana (USI) Xavier Chevalier, France (University of Paris) Christian Candrian, Switzerland (Ente Ospedaliero Cantonale Lugano) Michael T. Hirschmann, Switzerland (Kantonsspital Baselland-Bruderholz) Nicola Maffulli (University of Salerno, Facoltà di Medicina e Chirurgia, Italy Queen Mary University of London, Centre for Sports and Exercise Medicine) Francesco Oliva (University of Rome Tor Vergata ) Silvia Misiti (Director of Fondazione IBSA) Giuseppe Zizzo (Secretary of Fondazione IBSA) Saturday June 21, 2014 h Auditorium USI, Via Giuseppe Buffi 13, Lugano (Switzerland) Free pre-registration, including coffee breaks and lunch, is required at: Tel Fax Registrations will be accepted on first come, first served basis by May 31, 2014, available seats about 200. The working language of the forum will be English, a simultaneous translation service from English into Italian will be provided. Info: Role of Non-coding RNAs in Cardiovascular Aging Molecular Mechanisms of Cancer and Aging Animal Models of Aging Stem Cells and Aging Aging and Telomeres Thyroid Hormones and Aging Cancer Centre, CNIO, Madrid) Reinier Boon, Germany (Goethe University, Frankfurt am Main) Judith Campisi, USA (Buck Institute for Research on Aging, Novato, CA) Alessandro Cellerino, Italy (Normale University of Pisa) Barbara Demeneix, France (Muséum Nationale d Histoire Naturelle/CNRS, Paris) Stefanie Dimmeler, Germany (Goethe University, Frankfurt am Main) Edward Lakatta, USA (National Institute on Aging, NIH, Baltimore, MD) Pier Giuseppe Pelicci, Italy (European Oncology Institute, IEO, Milan) Karl Lenhard Rudolph, Germany (Leibniz Institute for Age Research - Fritz Lipmann Institute, Jena) Manuel Serrano, Spain (Spanish National Cancer Centre, CNIO, Madrid) Eric Verdin, USA (Gladstone Institute of Virology and Immunology, UCSF, San Francisco, CA) Ashley Webb, USA (Stanford University, CA) Hamilton) Maurizio C. Capogrossi, Italy (P.I.C.F.I.C. IDI, IRCCS, Rome) Carlo Gaetano, Germany (Klinikum Goethe University, Frankfurt am Main) José-Arturo Londono Vallejo, France (CNRS, Rome, Italy and Goethe University) Silvia Misiti (Director of Fondazione IBSA) Medicine III, Klinikum Goethe University, KGU h Paul Ehrlich-Hörsaal (Building 22), Klinikum Goethe University, Theodor-Stern-Kai 7, Frankfurt am Main, Germany Free pre-registration, including coffee breaks and lunch, is required at: Tel Fax Registrations will be accepted on first come, first served basis by August 31, 2014, available seats about 240. The working language of the forum will be English. Info: Applicants are under 40, who are graduates of medicine, biology, pharmacy, biotechnology degree programs (including individuals with prior clinical or research experience), who seek additional research experience in centers of excellence. Applicants should include in the proposal: Curriculum vitae and bibliography Short description of the research that they propose and the research plan (2 pages max) with clear indication of interested research area Letter of acceptance by the host institution for the 12-month duration of the fellowship A confidential evaluation of the proposals will be conducted by the international scientific board of the Fondazione IBSA. The Fondazione IBSA Direction will make final award decisions upon considering the recommendations of the international scientific board. Final award decisions are indisputable. Awardees will be invited to attend a ceremony that will take place in the first quarter of 2015 at the headquarters of the Foundation in Lugano (CH). Applicants are invited to submit proposals no later than 31st december 2014 by at and by hard copy by mail to the following address: Fondazione IBSA per la ricerca scientifica Via del Piano, Pambio Noranco (CH) appuntamenti Il 2014 è un anno molto importante per la Fondazione, nel quale consolidare quanto fatto ai suoi esordi e creare così le basi per attività stabili e continuative. welcome lecture topics speakers L attività dei forum proseguirà con i prossimi due in calendario: 21 giugno Aging: 27 settembre Università della Svizzera italiana (USI) is it a disease? Goethe University Frankfurt am Main September 27, 2014 Goethe University Lugano June 21, 2014 Metabolic diseases and Frankfurt-am-Main topics expert discussants Aging and Cardiovascular Disease Silvia Bacchetti, Canada (McMaster University, expert discussants tendinopathies: the missing link Aging: is this a disease? metabolic diseases and tendinopathies: the missing link scientific committee practical information Aging and Epigenetics speakers Maria A. Blasco, Spain (Spanish National Institut Curie, Paris) scientific committee Antonella Farsetti (National Research Council, Giuseppe Zizzo (Secretary of Fondazione IBSA) local organizer Carlo Gaetano, Department of Internal practical information Saturday September 27, 2014 E aperto fino a dicembre il nuovo bando per le borse di studio Sono 3, del valore di euro ciascuna, per giovani ricercatori (under 40 e precari,) nelle aree di: endocrinologia, terapia del dolore e infertilità fellow ships FONDAZIONE IBSA PROMOTES SCIENTIFIC RESEARCH AND EDUCATION BY SUPPORTING THE RESEARCH ACTIVITY OF THE MOST DESERVING SCHOLARS FROM ALL COUNTRIES OF THE WORLD. Call 2014 eligibility criteria application E prevista intorno a giugno, in data da confermarsi, la presentazione di un importante studio sulla percezione dei problemi della fertilità nella popolazione FONDAZIONE IBSA OFFERS 3 FELLOWSHIPS OF 24, PER GRANT FOR 12 MONTHS OF RESEARCH ACTIVITY IN THESE SCIENTIFIC AREAS: 1 IN ENDOCRINOLOGY 1 IN FERTILITY 1 IN PAIN THERAPY evaluation Anche per la seconda metà dell anno stiamo pensando ad un evento di punta di cui stiamo studiando la fattibilità Attualità Sono molti, in sintesi, gli appuntamenti che ci aspettano, perché il 2014 sia un anno ricco di conferme e di nuove sfide che permettano alla Fondazione di crescere e dare un contributo sempre più distintivo. Anche per questo, siamo aperti a tutte le idee e i suggerimenti possibili: da qualunque parte arrivino, sono sempre ben accetti, perché l operato della Fondazione sia di utilità ed interesse per tutti. Per maggiori informazioni sulle attività, i progetti realizzati e in calendario, news dal mondo scientifico e dalla Commissione Europea, interviste, video e foto, forum di registrazione agli eventi, rassegne stampa degli eventi organizzati:

Le cellule staminali pluripotenti (embrionali) Prof. Fulvio Gandolfi Università degli Studi di Milano

Le cellule staminali pluripotenti (embrionali) Prof. Fulvio Gandolfi Università degli Studi di Milano Le cellule staminali pluripotenti (embrionali) Prof. Fulvio Gandolfi Università degli Studi di Milano Facoltà di Medicina Veterinaria Embriologia e Terapia Genica e Cellulare Le cellule staminali adulte:

Dettagli

UNO SGUARDO DA QUALE MENTE? LA PROSPETTIVA NEUROETICA Incontri su Neuroscienze e Società, VI Edizione

UNO SGUARDO DA QUALE MENTE? LA PROSPETTIVA NEUROETICA Incontri su Neuroscienze e Società, VI Edizione Convegno Scientifico Internazionale di Neuroetica e I Congresso della Società Italiana di Neuroetica - SINe UNO SGUARDO DA QUALE MENTE? LA PROSPETTIVA NEUROETICA Incontri su Neuroscienze e Società, VI

Dettagli

L analisi dei villi coriali

L analisi dei villi coriali 12 L analisi dei villi coriali Testo modificato dagli opuscoli prodotti dal Royal College of Obstetricians and Gynaecologists dell Ospedale Guy s and St Thomas di Londra. www.rcog.org.uk/index.asp?pageid=625

Dettagli

Cos è un analisi genetica (test genetico)?

Cos è un analisi genetica (test genetico)? 12 Cos è un analisi genetica (test genetico)? Testo modificato dagli opuscoli prodotti dall ospedale Guy s and St Thomas di Londra Luglio 2008 Questo lavoro è sponsorizzato dal Consorzio EU-FP6 EuroGentest,

Dettagli

Differenziamento = Creazione cellule specializzate. Il tuo corpo ha bisogno delle cellule staminali

Differenziamento = Creazione cellule specializzate. Il tuo corpo ha bisogno delle cellule staminali Differenziamento = Creazione cellule specializzate Cos è una cellula staminale? Cosa mostra la foto Un pezzo di metallo e molti diversi tipi di viti. Dare origine a diversi tipi di cellule è un processo

Dettagli

Ereditarietà legata al cromosoma X

Ereditarietà legata al cromosoma X 16 Ereditarietà legata al cromosoma X Testo modificato dagli opuscoli prodotti dall ospedale Guy s and St Thomas di Londra e dal Parco tecnologico di Londra IDEAS Genetic Knowledge Park in accordo alle

Dettagli

Un aiuto per prendere decisioni più informate 1-5

Un aiuto per prendere decisioni più informate 1-5 Un aiuto per prendere decisioni più informate 1-5 L'unico test che fornisce una valutazione accurata dell aggressività del cancro alla prostata Un prodotto di medicina prognostica per il cancro della prostata.

Dettagli

La disseminazione dei progetti europei

La disseminazione dei progetti europei La disseminazione dei progetti europei Indice 1. La disseminazione nel 7PQ: un obbligo! 2. Comunicare nei progetti europei 3. Target audience e Key Message 4. Sviluppare un dissemination plan 5. Message

Dettagli

Dipartimento Medicina Interna e Specialità Mediche Reumatologia Dott. Carlo Salvarani - Direttore ARTRITI DA

Dipartimento Medicina Interna e Specialità Mediche Reumatologia Dott. Carlo Salvarani - Direttore ARTRITI DA Dipartimento Medicina Interna e Specialità Mediche Reumatologia Dott. Carlo Salvarani - Direttore LA GOTTA ED ALTRE ARTRITI DA CRISTALLI REGGIO EMILIA,, APRILE 2007 La Gotta ed altre Artriti da Cristalli

Dettagli

2. Cos è una buona pratica

2. Cos è una buona pratica 2. Cos è una buona pratica Molteplici e differenti sono le accezioni di buona pratica che è possibile ritrovare in letteratura o ricavare da esperienze di osservatori nazionali e internazionali. L eterogeneità

Dettagli

Introduzione ai Microarray

Introduzione ai Microarray Introduzione ai Microarray Anastasios Koutsos Alexandra Manaia Julia Willingale-Theune Versione 2.3 Versione italiana ELLS European Learning Laboratory for the Life Sciences Anastasios Koutsos, Alexandra

Dettagli

UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE

UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE L EVENTO ASSEGNERÀ CREDITI ECM Sabato 16 giugno 2012 ore 8,30 UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE SEDE DEL CORSO Via Masaccio, 19 MILANO PER ISCRIZIONI www.chirurgiavascolaremilano.it Il Convegno

Dettagli

STUDI CLINICI 1. Che cosa è uno studio clinico e a cosa serve? 2. Come nasce la sperimentazione clinica e che tipi di studi esistono?

STUDI CLINICI 1. Che cosa è uno studio clinico e a cosa serve? 2. Come nasce la sperimentazione clinica e che tipi di studi esistono? STUDI CLINICI 1. Che cosa è uno studio clinico e a cosa serve? Si definisce sperimentazione clinica, o studio clinico controllato, (in inglese: clinical trial), un esperimento scientifico che genera dati

Dettagli

I Convegno di Neuroautoimmunità. Prato, Polo Universitario. 20-21 Febbraio 2015

I Convegno di Neuroautoimmunità. Prato, Polo Universitario. 20-21 Febbraio 2015 I Convegno di Neuroautoimmunità Prato, Polo Universitario 20-21 Febbraio 2015 PATROCINI RICHIESTI Patrocini richiesti Carissimi, Lettera dei Presidenti è con grande piacere che Vi invitiamo il 21 e 22

Dettagli

Date da 10/2003 a 01/2004 Lavoro o posizione ricoperti Dirigente medico ex I livello, a tempo determinato, Disciplina di Medicina Interna

Date da 10/2003 a 01/2004 Lavoro o posizione ricoperti Dirigente medico ex I livello, a tempo determinato, Disciplina di Medicina Interna Principali attività e medico presso la Medicina e Chirurgia di Accettazione ed Urgenza (MCAU) del Pronto Soccorso Generale P.O. Garibaldi Centro. Attività svolta presso gli ambulatori di Medicina del Pronto

Dettagli

OUTCOME COCAINA 19 DICEMBRE 2006 VERONA VERONA CONGRESS OUTCOME

OUTCOME COCAINA 19 DICEMBRE 2006 VERONA VERONA CONGRESS OUTCOME PATROCINI E COLLABORAZIONI MINISTERO DELLA SALUTE MINISTERO DELLA SOLIDARIETA SOCIALE NOP NATIONAL O J E C T OUTCOME P R Assessorato alle Politiche Sociali Assessore Stefano Valdegamberi O sservatorio

Dettagli

Documento 02 Tipologia di Prodotto/Servizio Sezione Ematologia. Documento 02 Tipologia di Prodotto/Servizio Sezione Ematologia

Documento 02 Tipologia di Prodotto/Servizio Sezione Ematologia. Documento 02 Tipologia di Prodotto/Servizio Sezione Ematologia Pag. 1 di 6 Rev Data Redatto e elaborato Approvato Firma 0 04/03/2011 Coord.Infermieristico M.Renovi Dirigente Medico Resp. Dr. A. Stefanelli Direttore U.O.C. Medicina Generale Dott.ssa P. Lambelet Direttore

Dettagli

I fattori predittivi e prognostici: il nuovo orizzonte della diagnostica anatomo patologica

I fattori predittivi e prognostici: il nuovo orizzonte della diagnostica anatomo patologica I fattori predittivi e prognostici: il nuovo orizzonte della diagnostica anatomo patologica I Edizione 28 Settembre 2012 II Edizione 23 Novembre 2012 Martinengo - Sala Congressi Diapath L evento è stato

Dettagli

Cosa succede in un laboratorio di genetica?

Cosa succede in un laboratorio di genetica? 12 laboratori potrebbero utilizzare campioni anonimi di DNA per lo sviluppo di nuovi test, o condividerli con altri in quanto parte dei programmi di Controllo di Qualità, a meno che si chieda specificatamente

Dettagli

nel mondo delle professioni e della salute

nel mondo delle professioni e della salute Una Aggiornamento storia che e si formazione rinnova nel mondo delle professioni e della salute una rete di professionisti, la forza dell esperienza, l impegno nell educazione, tecnologie che comunicano.

Dettagli

DICHIARAZIONE DEI DIRITTI SESSUALI

DICHIARAZIONE DEI DIRITTI SESSUALI DICHIARAZIONE DEI DIRITTI SESSUALI Riconoscendo che i diritti sessuali sono essenziali per l ottenimento del miglior standard di salute sessuale raggiungibile, la World Association for Sexual Health (WAS):

Dettagli

Presentando le cellule staminali

Presentando le cellule staminali Presentando le cellule staminali 1 Alcune note prima di iniziare Questa presentazione va considerata come uno strumento flessibile per scienziati, divulgatori scientifici ed insegnanti. Non tutte le diapositive

Dettagli

I teenagers che fanno sport hanno una pagella brillante!

I teenagers che fanno sport hanno una pagella brillante! I teenagers che fanno sport hanno una pagella brillante! I teenagers che fanno sport non solo stanno meglio in salute ma prendono anche voti migliori a scuola! Lo dimostra una ricerca svolta al dipartimento

Dettagli

nelle prime linee di trattamento del carcinoma del colon-retto per una terapia personalizzata nuovi paradigmi 31 gennaio 2014 Genova

nelle prime linee di trattamento del carcinoma del colon-retto per una terapia personalizzata nuovi paradigmi 31 gennaio 2014 Genova Genova 31 gennaio 2014 CORSO RESIDENZIALE nuovi paradigmi per una terapia personalizzata nelle prime linee di trattamento del carcinoma del colon-retto CON IL PATROCINIO DI Obiettivi Il trattamento del

Dettagli

MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM

MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM Under the Patronage of Comune di Portofino Regione Liguria 1ST INTERNATIONAL OPERA SINGING COMPETITION OF PORTOFINO from 27th to 31st July 2015 MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM Direzione artistica

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI MAGNA GRAECIA DI CATANZARO DIPARTIMENTO DI SCIENZE DELLA SALUTE. Programmazione didattica a.a. 2014/2015

UNIVERSITA DEGLI STUDI MAGNA GRAECIA DI CATANZARO DIPARTIMENTO DI SCIENZE DELLA SALUTE. Programmazione didattica a.a. 2014/2015 UNIVERSITA DEGLI STUDI MAGNA GRAECIA DI CATANZARO DIPARTIMENTO DI SCIENZE DELLA SALUTE CORSO DI LAUREA IN BIOTECNOLOGIE Classe L2 Programmazione didattica a.a. 2014/2015 Per l anno accademico 2014-2015

Dettagli

Realtà e problematiche relative alla qualità formativa: un esperienza

Realtà e problematiche relative alla qualità formativa: un esperienza Commissione Nazionale dei Corsi di Laurea in Infermieristica La valutazione dei risultati dell apprendimento e qualità formativa dei Corsi di laurea in Infermieristica Milano, 10 giugno 2011 Realtà e problematiche

Dettagli

Sindrome di Blau/Sarcoidosi ad esordio precoce (EOS)

Sindrome di Blau/Sarcoidosi ad esordio precoce (EOS) Pædiatric Rheumatology InterNational Trials Organisation Che cos é? Sindrome di Blau/Sarcoidosi ad esordio precoce (EOS) La sindrome di Blau è una malattia genetica. I pazienti affetti presentano rash

Dettagli

Excellence Programs executive. Renaissance management

Excellence Programs executive. Renaissance management Excellence Programs executive Renaissance management Renaissance Management: Positive leaders in action! toscana 24.25.26 maggio 2012 Renaissance Management: positive leaders in action! Il mondo delle

Dettagli

BORTEZOMIB (Velcade)

BORTEZOMIB (Velcade) BORTEZOMIB (Velcade) POTENZIALI EFFETTI COLLATERALI Le informazioni contenute in questo modello sono fornite in collaborazione con la Associazione Italiana Malati di Cancro, parenti ed amici ; per maggiori

Dettagli

Terapie con cellule staminali nella SM. Quali cellule staminali per quale tipologia di SM? 9

Terapie con cellule staminali nella SM. Quali cellule staminali per quale tipologia di SM? 9 Indice Introduzione 3 Cos è la SM? 4 Cosa sono le cellule staminali? 5 Cos è una terapia con cellule staminali? 7 Quali possibili utilizzi delle cellule staminali nella SM? 7 Quali cellule staminali per

Dettagli

Guida alle attività. Tutto sulle cellule staminali

Guida alle attività. Tutto sulle cellule staminali Guida alle attività è un attività da usare con studenti dagli 11 ai 14 anni o con più di 16 anni. Consiste in un set di carte riguardanti le conoscenze basilari sulle cellule staminali e sulle loro applicazioni

Dettagli

Congresso. Roma, 14 Novembre 2014 Università Cattolica del Sacro Cuore Centro Congressi Europa-Sala Italia Largo F. Vito, 1-00168 Roma

Congresso. Roma, 14 Novembre 2014 Università Cattolica del Sacro Cuore Centro Congressi Europa-Sala Italia Largo F. Vito, 1-00168 Roma Congresso Roma, 14 Novembre 2014 Università Cattolica del Sacro Cuore Centro Congressi Europa-Sala Italia Largo F. Vito, 1-00168 Roma Nel corso degli ultimi anni lo studio degli aspetti nutrizionali, dei

Dettagli

attività motorie per i senior euro 22,00

attività motorie per i senior euro 22,00 Le attività motorie Chi è il senior? Quali elementi di specificità deve contenere la programmazione delle attività motorie destinate a questa tipologia di utenti? Quali sono le capacità motorie che necessitano

Dettagli

Oncologici: Iniziative e sostenibilità della Regione. Valeria Fadda Unità di HTA di ESTAV centro, Regione Toscana

Oncologici: Iniziative e sostenibilità della Regione. Valeria Fadda Unità di HTA di ESTAV centro, Regione Toscana Oncologici: Iniziative e sostenibilità della Regione Valeria Fadda Unità di HTA di ESTAV centro, Regione Toscana 2.760.000.000 Euro 14.4% della spesa farmaceutica 32.8% della spesa farmaceutica ospedaliera

Dettagli

Dati della ricerca. Quali i risultati? Jonathan Trobia

Dati della ricerca. Quali i risultati? Jonathan Trobia Dati della ricerca. Quali i risultati? Jonathan Trobia Introduzione I percorsi di Arte Terapia e Pet Therapy, trattati ampiamente negli altri contributi, sono stati oggetto di monitoraggio clinico, allo

Dettagli

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM ALLEGATO 2 FULL PROJECT FORM FORM 1 FORM 1 General information about the project PROJECT SCIENTIFIC COORDINATOR TITLE OF THE PROJECT (max 90 characters) TOTAL BUDGET OF THE PROJECT FUNDING REQUIRED TO

Dettagli

AGREE nella valutazione della qualità delle LG per la diagnosi e terapia delle cefalee in età pediatrica

AGREE nella valutazione della qualità delle LG per la diagnosi e terapia delle cefalee in età pediatrica AGREE nella valutazione della qualità delle LG per la diagnosi e terapia delle cefalee in età pediatrica Pasquale Parisi, MD PhD et. al. Outpatience Service of Paediatric Neurology Child Neurology, Chair

Dettagli

ORGAN ON A CHIP. Un promettente sostituto alla sperimentazione animale

ORGAN ON A CHIP. Un promettente sostituto alla sperimentazione animale ORGAN ON A CHIP Un promettente sostituto alla sperimentazione animale 1 1.Fasi di sviluppo di un farmaco La ricerca e lo sviluppo di un farmaco sono indirizzate al processo dell identificazione di molecole

Dettagli

Ipertiroidismo. Serie n. 15a

Ipertiroidismo. Serie n. 15a Ipertiroidismo Serie n. 15a Guida per il paziente Livello: medio Ipertiroidismo - Series n. 15a (Revisionato Agosto 2006) Questo opuscolo è stato prodotto dal dott. Fernando Vera, dal Prof. Gary Butler

Dettagli

L A CLINICA SPECIALIZZ ATA IN CHIRURGIA ORTOPEDICA E MEDICINA SPORTIVA. Ci muoviamo insieme a voi.

L A CLINICA SPECIALIZZ ATA IN CHIRURGIA ORTOPEDICA E MEDICINA SPORTIVA. Ci muoviamo insieme a voi. L A CLINICA SPECIALIZZ ATA IN CHIRURGIA ORTOPEDICA E MEDICINA SPORTIVA Ci muoviamo insieme a voi. PREMESSA LA ORTHOPÄDISCHE CHIRURGIE MÜNCHEN (OCM) È UN ISTITUTO MEDICO PRIVATO DEDICATO ESCLUSIVAMENTE

Dettagli

Alimentazione e salute dell intestino: siamo quello che mangiamo

Alimentazione e salute dell intestino: siamo quello che mangiamo Alimentazione e salute dell intestino: siamo quello che mangiamo La dieta, il microbiota intestinale e la salute digestiva sono intrecciati fra loro. Questi legami e il potenziale benefico dei probiotici

Dettagli

Pubertà e Deficit di Ormone della Crescita. Serie N. 3

Pubertà e Deficit di Ormone della Crescita. Serie N. 3 Pubertà e Deficit di Ormone della Crescita Serie N. 3 Guida per il paziente Livello: medio Pubertà e Deficit di Ormone della Crescita - Serie 3 (Revisionato Agosto 2006) Questo opuscolo è stato prodotto

Dettagli

SINOSSI PROTOCOLLO STUDIO OSSERVAZIONALE

SINOSSI PROTOCOLLO STUDIO OSSERVAZIONALE SINOSSI PROTOCOLLO STUDIO OSSERVAZIONALE Studio prospettico, non interventistico, di coorte, sul rischio di tromboembolismo venoso (TEV) in pazienti sottoposti a un nuovo trattamento chemioterapico per

Dettagli

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Qualifica Professionale MARZIALI GIUSEPPE Medico Chirurgo, Specialista in Malattie dell Apparato Cardiovascolare,

Dettagli

LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA

LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA . LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA Gruppo di esperti costituito presso l Istituto Nazionale di Ricerca per gli Alimenti e la Nutrizione (INRAN)

Dettagli

Il bambino sordo e il suo diritto a crescere bilingue

Il bambino sordo e il suo diritto a crescere bilingue Italian Il bambino sordo e il suo diritto a crescere bilingue The Italian translation of The right of the deaf child to grow up bilingual by François Grosjean University of Neuchâtel, Switzerland Translated

Dettagli

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. 2013 a tutt oggi ASL Cagliari

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. 2013 a tutt oggi ASL Cagliari O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Alessandra Aste Indirizzo VIA IS MIRRIONIS 92, 09121 CAGLIARI Telefono 070 6095934 3346152648 Fax 0706096059

Dettagli

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015 THE FUND RAISING SCHOOL Calendario Corsi 2015 www.fundraisingschool.it LA PRIMA SCUOLA ITALIANA DI RACCOLTA FONDI Nata nel 1999 The Fund Raising School è la prima scuola di formazione italiana dedicata

Dettagli

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Newsletter n.1 / presentazione ravenna 2013 / in distribuzione febbraio 2013 Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Info: Web: www.ravenna2013.it Mail: ravenna2013@labelab.it / Telefono: 366.3805000

Dettagli

U.O.C. CHIRURGIA VASCOLARE

U.O.C. CHIRURGIA VASCOLARE REGIONE LAZIO Direttore Generale Dott. Vittorio Bonavita U.O.C. CHIRURGIA VASCOLARE Ospedale Sandro Pertini Direttore: Prof. Vincenzo Di Cintio Gentile paziente, Le diamo il benvenuto nella nostra Struttura

Dettagli

Soli eravamo e senza alcun sospetto... La psicoterapia della coppia e i suoi percorsi affettivi

Soli eravamo e senza alcun sospetto... La psicoterapia della coppia e i suoi percorsi affettivi ISIPSÉ Istituto di Specializzazione Scuola di Psicoterapia in Psicologia Psicoanalitica del Sé e Psicoanalisi Relazionale presenta il convegno internazionale Soli eravamo e senza alcun sospetto... La psicoterapia

Dettagli

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes Didattica per l Eccellenza Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà Romanae Disputationes Concorso Nazionale di Filosofia 2014-2015 OBIETTIVI DEL CONCORSO Il Concorso Romanae Disputationes

Dettagli

LEVOSIMENDAN NELL INSUFFICIENZA CARDIACA ACUTA

LEVOSIMENDAN NELL INSUFFICIENZA CARDIACA ACUTA LEVSIMEDA ELL ISUFFIIEZA ARDIAA AUTA 30 marzo 2015 16:30 18:30 ardiocentro Ticino - Sala Zwick PRGRAMMA IL SIMPSI SARÀ AREDITAT 2 REDITI DA: SGAR - SSAR SIETÀ SVIZZERA DI AESTESIA E RIAIMAZIE SGI-SSMI

Dettagli

La Carta di Ottawa per la Promozione della Salute

La Carta di Ottawa per la Promozione della Salute La Carta di Ottawa per la Promozione della Salute The Ottawa Charter for Health Promotion 1 Conferenza Internazionale sulla promozione della salute 17-21 novembre 1986 Ottawa, Ontario, Canada La 1 Conferenza

Dettagli

D.A.I. NEUROSCIENZE CLINICHE, ANESTESIOLOGIA E FARMACOUTILIZZAZIONE

D.A.I. NEUROSCIENZE CLINICHE, ANESTESIOLOGIA E FARMACOUTILIZZAZIONE Pag. 51 D.A.I. NEUROSCIENZE CLINICHE, ANESTESIOLOGIA E FARMACOUTILIZZAZIONE Responsabile: Prof. Lucio SANTORO Sedi: Edifici 17 16-11G - 20 Direzione 4645 Segreteria 2788 Fax 2657 Portineria 2355 U.O.C.

Dettagli

Narrare i gruppi. Rivista semestrale pubblicata on-line dal 2006 Indirizzo web: www.narrareigruppi.it - Direttore responsabile: Giuseppe Licari

Narrare i gruppi. Rivista semestrale pubblicata on-line dal 2006 Indirizzo web: www.narrareigruppi.it - Direttore responsabile: Giuseppe Licari Narrare i gruppi Etnografia dell interazione quotidiana Prospettive cliniche e sociali ISSN: 2281-8960 Narrare i gruppi. Etnografia dell'interazione quotidiana. Prospettive cliniche e sociali è una Rivista

Dettagli

Monossido d azoto NO (Nitric Oxide) Messaggero del segnale cellulare. Molecola regolatoria nel sistema nervoso centrale e periferico

Monossido d azoto NO (Nitric Oxide) Messaggero del segnale cellulare. Molecola regolatoria nel sistema nervoso centrale e periferico Monossido d azoto NO (Nitric Oxide) Ruolo biologico: Messaggero del segnale cellulare Molecola regolatoria nel sistema cardiovascolare Molecola regolatoria nel sistema nervoso centrale e periferico Componente

Dettagli

La degenerazione maculare legata all età (AMD) Informazioni ai malati -Progetto EUFEMIA

La degenerazione maculare legata all età (AMD) Informazioni ai malati -Progetto EUFEMIA Che cos è la degenerazione maculare? La degenerazione maculare è una malattia che interessa la regione centrale della retina (macula), deputata alla visione distinta necessaria per la lettura, la guida

Dettagli

PREVENZIONE E SALUTE GLOBALE

PREVENZIONE E SALUTE GLOBALE PREVENZIONE E SALUTE GLOBALE SI PARTE DALLA VITAMINA D Relatore dr Donata Soppelsa Medico di medicina generale Associato alla Società Italiana di Nutriceutica Quali domande? E sufficiente l integrazione

Dettagli

La migliore assistenza nel Nuovo Ospedale Galliera per linee di attività a intensità di cura

La migliore assistenza nel Nuovo Ospedale Galliera per linee di attività a intensità di cura La migliore assistenza nel Nuovo Ospedale Galliera per linee di attività a intensità di cura INTRODUZIONE L obiettivo è fornire la migliore cura per i pazienti con il coinvolgimento di tutto il personale

Dettagli

SONDAGGIO sulle Dichiarazioni Anticipate di Trattamento (D.A.T. - "testamento biologico")

SONDAGGIO sulle Dichiarazioni Anticipate di Trattamento (D.A.T. - testamento biologico) SONDAGGIO sulle Dichiarazioni Anticipate di Trattamento (D.A.T. - "testamento biologico") effettuato tra i chirurghi italiani delle varie branche e delle diverse specialità per conto del Collegio Italiano

Dettagli

Concorso Sulle vie dell Europa / On the routes of Europe

Concorso Sulle vie dell Europa / On the routes of Europe Concorso Sulle vie dell Europa / On the routes of Europe Anno Scolastico 2013-2014 PERSONE IN CAMMINO OLTRE LE FRONTIERE PER RICONQUISTARE IL FUTURO Premessa Il Concorso Sulle vie dell Europa è promosso

Dettagli

Informazioni per i pazienti e le famiglie

Informazioni per i pazienti e le famiglie Che cos è l MRSA? (What is MRSA? Italian) Reparto Prevenzione e controllo delle infezioni UHN Informazioni per i pazienti e le famiglie Patient Education Improving Health Through Education L MRSA è un

Dettagli

Comparazione dello stress dei caregiver di pazienti affetti da Malattia di Alzheimer o Demenza Vascolare

Comparazione dello stress dei caregiver di pazienti affetti da Malattia di Alzheimer o Demenza Vascolare Comparazione dello stress dei caregiver di pazienti affetti da Malattia di Alzheimer o Demenza Vascolare Grazia D Onofrio 1, Daniele Sancarlo 1, Francesco Paris 1, Leandro Cascavilla 1, Giulia Paroni 1,

Dettagli

AGLI OPERATORI DELLA STAMPA E attiva la procedura di accredito alle Serie WSK 2014. La richiesta di accredito deve pervenire entro il 9 febbraio 2014

AGLI OPERATORI DELLA STAMPA E attiva la procedura di accredito alle Serie WSK 2014. La richiesta di accredito deve pervenire entro il 9 febbraio 2014 AGLI OPERATORI DELLA STAMPA E attiva la procedura di accredito alle Serie WSK 2014. La richiesta di accredito deve pervenire entro il 9 febbraio 2014 Per la richiesta di accredito alla singola gara, le

Dettagli

Cattedra e Divisione di Oncologia Medica. Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia. Il Port

Cattedra e Divisione di Oncologia Medica. Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia. Il Port Cattedra e Divisione di Oncologia Medica Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia Il Port Dott. Roberto Sabbatini Dipartimento Misto di Oncologia ed Ematologia Università degli Studi di Modena

Dettagli

EMILIA ROMAGNA. Natura giuridica. Contatti Via Piero Maroncelli, 40 47014 Meldola, Forlì Cesena. Terapie avanzate nell ambito dell oncologia medica

EMILIA ROMAGNA. Natura giuridica. Contatti Via Piero Maroncelli, 40 47014 Meldola, Forlì Cesena. Terapie avanzate nell ambito dell oncologia medica Altri Istituti di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico IRCCS (area di ricerca oncologica) presenti sul territorio nazionale, suddivisi per area geografica Gli Istituti di Ricovero e Cura a Carattere

Dettagli

Proposition for a case-study identification process. 6/7 May 2008 Helsinki

Proposition for a case-study identification process. 6/7 May 2008 Helsinki Conférence des Régions Périphériques Maritimes d Europe Conference of Peripheral Maritime Regions of Europe ANALYSIS PARTICIPATION TO THE FP THROUGH A TERRITORIAL AND REGIONAL PERSPECTIVE MEETING WITH

Dettagli

n Tumore n Infiammazione n Decadimento senile n Danno congenito n Infortunio n Colpo apoplettico n Idiopatico/criptogeno = senza una causa accertabile

n Tumore n Infiammazione n Decadimento senile n Danno congenito n Infortunio n Colpo apoplettico n Idiopatico/criptogeno = senza una causa accertabile Le cause più frequenti nelle diverse fasce d età Le indicazioni sulle singole cause citate nel capitolo precedente si riferivano a tutte le persone affette da epilessia, senza tener conto dell età delle

Dettagli

Facciamo scuola consapevolmente

Facciamo scuola consapevolmente SCHEDA PRESENTAZIONE PROGETTO Progettazione e realizzazione di laboratori sull educazione al Consumo consapevole - Anno scolastico 2011/2012 BANDO 2011 ATTENZIONE La scheda progettuale, divisa in una parte

Dettagli

dell epidermide. Compare soprattutto tra i 30 e i 60 anni, con una leggera prevalenza nelle donne, dove è spesso localizzato agli arti inferiori,

dell epidermide. Compare soprattutto tra i 30 e i 60 anni, con una leggera prevalenza nelle donne, dove è spesso localizzato agli arti inferiori, melanoma Il melanoma è il tumore che nasce dai melanociti, cellule responsabili della colorazione della pelle e che si trovano nello strato più profondo 2 dell epidermide. Compare soprattutto tra i 30

Dettagli

*è stato invitato a partecipare; da confermare

*è stato invitato a partecipare; da confermare 1 *è stato invitato a partecipare; da confermare 8.30 Registrazione Partecipanti GIOVEDÌ 30 OTTOBRE - Mattina SESSIONE PLENARIA DI APERTURA (9.30-11.00) RILANCIARE IL MERCATO DELLA PA: STRATEGIE ED AZIONI

Dettagli

SECRETARY-GENERAL UNITED NATIONS NEW YORK NY 10017 USA

SECRETARY-GENERAL UNITED NATIONS NEW YORK NY 10017 USA SECRETARY-GENERAL UNITED NATIONS NEW YORK NY 10017 USA Dear Mr. Secretary General, I m pleased to confirm that ALKEDO ngo supports the ten principles of the UN Global Compact, with the respect to the human

Dettagli

Un anno di Open AIFA

Un anno di Open AIFA Il dialogo con i pazienti. Bilancio dell Agenzia Un anno di Open AIFA Un anno di Open AIFA. 85 colloqui, 250 persone incontrate, oltre un centinaio tra documenti e dossier presentati e consultati in undici

Dettagli

Linee guida per la presentare una ricerca scientifica per la pubblicazione

Linee guida per la presentare una ricerca scientifica per la pubblicazione Linee guida per la presentare una ricerca scientifica per la pubblicazione John P. Fisher, PhD John A. Jansen, DDS, PhD Peter C. Johnson, MD Antonios G. Mikos, PhD Co-Redattori capo Ingegneria tissutale

Dettagli

INTERVENTO DI ARTROPROTESI D ANCA

INTERVENTO DI ARTROPROTESI D ANCA INTERVENTO DI ARTROPROTESI D ANCA Particolare dell incisione chirurgica Componenti di protesi d anca 2 Immagine di atrosi dell anca Sostituzione mediante artroprotesi La protesizzazione dell anca (PTA)

Dettagli

PROCEDURA MODALITA DI ACCESSO AGLI AMBULATORI

PROCEDURA MODALITA DI ACCESSO AGLI AMBULATORI AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITA DI PADOVA PROCEDURA MODALITA DI ACCESSO AGLI AMBULATORI Preparato da Gruppo di Lavoro Ambulatori Clinica Ostetrico- Ginecologica Verificato da Servizio Qualità Verifica per

Dettagli

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris BANDO II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris Spiegami i diritti dell uomo: diritto all Educazione, diritto

Dettagli

La programmazione di uno studio clinico: dalla domanda al disegno

La programmazione di uno studio clinico: dalla domanda al disegno Metodo epidemiologici per la clinica _efficacia / 1 La programmazione di uno studio clinico: dalla domanda al disegno La buona ricerca clinica Non è etico ciò che non è rilevante scientificamente Non è

Dettagli

MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING

MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING UN BUON MOTIVO PER [cod. E603] L obiettivo del corso è fornire le competenze e conoscenze

Dettagli

Editoriale. XX Congresso Fismad e riorganizzazione della SIED: comunicazioni del Presidente

Editoriale. XX Congresso Fismad e riorganizzazione della SIED: comunicazioni del Presidente XX Congresso Fismad e riorganizzazione della SIED: comunicazioni del Presidente Cari Associati, abbiamo da poco celebrato a Napoli il ventennale del Congresso Fismad, appuntamento scientifico riconosciuto

Dettagli

Deceduti Regione LOMBARDIA

Deceduti Regione LOMBARDIA Tumore della vescica Di maggior rilievo nei maschi (più di 3/4 dei casi), presenta variazioni geografiche di entità modestissima, minori di ogni altro tipo di carcinoma. Il 9-95% circa è costituito da

Dettagli

Corsi p e r O d o n t o i a t r i

Corsi p e r O d o n t o i a t r i corsi accreditati ECM Corsi p e r O d o n t o i a t r i 2015 20 marzo Approccio Razionale alla Terapia Implantare dalla pianificazione del caso alla realizzazione protesica 22 maggio Rialzo del Pavimento

Dettagli

Convegno. riflessioni PRESENTAZIONE. Copernico, 38. Via. Rev. 0 del 19/10/2010. pag. 1 di 6

Convegno. riflessioni PRESENTAZIONE. Copernico, 38. Via. Rev. 0 del 19/10/2010. pag. 1 di 6 Convegno AL TERMINE DI TELEMACO riflessioni a margine dell esperienza svolta www.telemaco.regione.lombardia.it Codice evento: SDSS 10092/AE VENERDI 12 NOVEMBRE 2010, ore 10.000 18.00 Politecnico di Milano

Dettagli

FAR EAST FILM FESTIVAL 16 Il più grande festivaldel cinema dall Estremo Oriente

FAR EAST FILM FESTIVAL 16 Il più grande festivaldel cinema dall Estremo Oriente FAR EAST FILM FESTIVAL 16 Il più grande festivaldel cinema dall Estremo Oriente un grande evento mondiale una grande festa popolare Che cos è Far east Film Festival? Un grande evento popolare Far East

Dettagli

DOMANDA DI ESENZIONE DALL OBBLIGO ASSICURATIVO DELLE CURE MEDICO-SANITARIE Studenti / stagiaires (DI PROVENIENZA DA UN PAESE NON CE/AELS)

DOMANDA DI ESENZIONE DALL OBBLIGO ASSICURATIVO DELLE CURE MEDICO-SANITARIE Studenti / stagiaires (DI PROVENIENZA DA UN PAESE NON CE/AELS) CANTONE TICINO DIPARTIMENTO DELLA SANITÀ E DELLA SOCIALITÀ Istituto delle assicurazioni sociali TEL: 0041 / (0)91 821 92 92 FAX: 0041 / (0)91 821 93 99 DOMANDA DI ESENZIONE DALL OBBLIGO ASSICURATIVO DELLE

Dettagli

I TUMORI COLORETTALI GIOVANILI ( 40 ANNI) IN 25 ANNI DI UN REGISTRO SPECIALIZZATO

I TUMORI COLORETTALI GIOVANILI ( 40 ANNI) IN 25 ANNI DI UN REGISTRO SPECIALIZZATO Università degli studi di Modena e Reggio Emilia I TUMORI COLORETTALI GIOVANILI ( 40 ANNI) IN 25 ANNI DI UN REGISTRO SPECIALIZZATO Domati F., Maffei S., Kaleci S., Di Gregorio C., Pedroni M., Roncucci

Dettagli

17/04/2015 IL RETTORE

17/04/2015 IL RETTORE Protocollo 7882 VII/1 Data 26/03/2015 Rep. D.R n. 377-2015 Area Didattica Servizi agli Studenti e Alta Formazione Responsabile Dott. Antonio Formato Settore Alta Formazione Responsabile Dott. Tommaso Vasco

Dettagli

SISTEMA ROBOTICO DA VINCI

SISTEMA ROBOTICO DA VINCI SISTEMA ROBOTICO DA VINCI Dalla Laparoscopia urologica alla Chirurgia robotica. S I S T E M A R O B O T I C O D A V I N C I CHE COSA BISOGNA SAPERE SUL SISTEMA ROBOTICO DA VINCI: 1 IL VANTAGGIO PRINCIPALE

Dettagli

ESENZIONI PER MOTIVI DI ETA' e/o REDDITO

ESENZIONI PER MOTIVI DI ETA' e/o REDDITO Il nucleo familiare è composto da : - Il richiedente l esenzione - il coniuge (non legalmente ed effettivamente separato) indipendentemente dalla sua situazione reddituale - dai familiari a carico fiscalmente

Dettagli

Altre informazioni sul papilloma virus (HPV)

Altre informazioni sul papilloma virus (HPV) Altre informazioni sul papilloma virus (HPV) Questo è un documento di approfondimento sull HPV. Prima di leggerlo guardate le informazioni di base contenute in Alcune informazioni sull esame per il papilloma

Dettagli

ELENCO DRG AD ALTO RISCHIO DI NON APPROPRIATEZZA IN REGIME DI DEGENZA ORDINARIA

ELENCO DRG AD ALTO RISCHIO DI NON APPROPRIATEZZA IN REGIME DI DEGENZA ORDINARIA ELENCO DRG AD ALTO RISCHIO DI NON APPROPRIATEZZA IN REGIME DI DEGENZA ORDINARIA Codice Descrizione DRG 006 Decompressione tunnel carpale Allegato 6 A 008 INTERVENTI SU NERVI PERIFERICI E CRANICI E ALTRI

Dettagli

FIACCHEZZA, STANCHEZZA, MALESSERE MORALE. Carenza di ferro molto diffusa e spesso sottovalutata

FIACCHEZZA, STANCHEZZA, MALESSERE MORALE. Carenza di ferro molto diffusa e spesso sottovalutata FIACCHEZZA, STANCHEZZA, MALESSERE MORALE Carenza di ferro molto diffusa e spesso sottovalutata Cari pazienti! Vi sentite spesso fiacchi, stanchi, esauriti o giù di morale? Soffrite facilmente il freddo?

Dettagli

Gli Omega-3 e la Vitamina D contro l Alzheimer - Le nuove prospettive per il terzo millennio -

Gli Omega-3 e la Vitamina D contro l Alzheimer - Le nuove prospettive per il terzo millennio - nutrizione & composizione corporea fisioterapia & recupero funzionale medicina d alta quota piani di allenamento articoli, studi, ricerche dal mondo della Nutrizione, delle Terapie Fisiche, delle Neuroscienze

Dettagli

La Cartella Infermieristica quale strumento operativo di miglioramento della qualità

La Cartella Infermieristica quale strumento operativo di miglioramento della qualità La Cartella Infermieristica quale strumento operativo di miglioramento della qualità Dott. Mag. Nicola Torina Coordinatore infermieristico Unità Terapia Intensiva di Rianimazione Metodologie operative

Dettagli

Per far sviluppare appieno la

Per far sviluppare appieno la 2008;25 (4): 30-32 30 Maria Benetton, Gian Domenico Giusti, Comitato Direttivo Aniarti Scrivere per una rivista. Suggerimenti per presentare un articolo scientifico Riassunto Obiettivo: il principale obiettivo

Dettagli

VADEMECUM PER MISURA DELLA VITAMINA D (25-idrossivitamina D e 1,25-diidrossivitamina D)

VADEMECUM PER MISURA DELLA VITAMINA D (25-idrossivitamina D e 1,25-diidrossivitamina D) DAI Diagnostica di Laboratorio - Laboratorio Generale - Direttore Dr. Gianni Messeri Gentile Collega, negli ultimi anni abbiamo assistito ad un incremento delle richieste di dosaggio di vitamina D (25-

Dettagli

PerformAzioni International Workshop Festival 22nd February 3rd May 2013 LIV Performing Arts Centre Bologna, Italy APPLICATION FORM AND BANK DETAILS

PerformAzioni International Workshop Festival 22nd February 3rd May 2013 LIV Performing Arts Centre Bologna, Italy APPLICATION FORM AND BANK DETAILS PerformAzioni International Workshop Festival 22nd February 3rd May 2013 LIV Performing Arts Centre Bologna, Italy APPLICATION FORM AND BANK DETAILS La domanda di partecipazione deve essere compilata e

Dettagli