Che cos è un contratto incompleto?

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Che cos è un contratto incompleto?"

Transcript

1 Che cos è un contrtto ncomleto? S defnsce ncomleto l contrtto sottoscrtto d due o ù soggett cu termn sno osservbl dlle rt contrttul m non verfcbl ed esegubl enforceble con certezz e n v forzos d terze rt un gudce o un rbtro nel cso n cu sorgno controverse tr contrent. Cuse d ncomletezz contrttule Hrt e Holmstrom 987; Mlgrom e Roberts 990; Trole 999:. l mossbltà d rte de contrent d revedere ogn ossble contngenz futur che dovesse verfcrs nel corso dell relzone;. gl elevt cost d contrttzone brgnng costs sostenut dlle rt er ccordrs su ogn sngol crcostnz e l costo d descrverl n modo non mbguo nel contrtto; 3. l costo d rcorrere l sstem legle er ottenere l demmento del contrtto; 4. l dffcoltà d ottenere l enforcement del contrtto cus delle nformzon smmetrche esstent tr le rt rgurdo d zon crtterstche o stt del mondo non osservbltà oure ll dffcoltà d trsmettere queste nformzon nche se condvse tr le rt ll utortà estern non verfcbltà; 5. n lcune crcostnze l rscho d dre luogo comortment dstort dysfunctonl nduce le rt lscre fuor dl contrtto nche element verfcbl ncomletezz endogen l fne d ermettere un dttmento effcente del contrtto nel corso del suo demmento.

2 Il roblem d hold-u Defnmo l grdo d secfctà d un rsors roduttv sset o d un nvestmento come l grdo d rutlzzo dell rsors n megh lterntv senz che cò comort un dmnuzone del vlore dell rsors stess o cost sgnfctv d rqulfczone swtchng costs. Dstngumo le seguent dverse forme d secfctà: Secfctà dell loclzzzone ste secfcty reltv rsorse che er motv geogrfc comortno un vlore mnore se utlzzte er trnszon l cu loclzzzone comort ù elevt cost d trsorto d esemo l mner vcno ll ferrov; l mres d trsformzone chmc vcno ll rffner e così v; Secfctà fsc o mterle hyscl sset secfcty reltv lle crtterstche mterl d un rsors rsetto d ltre rsorse o ltre comonent d un dto rodotto o rocesso roduttvo; Secfctà del ctle umno humn sset secfcty reltv nvestment n formzone seclstc e n lernng-by-dong l cu vlore dmnusce o s nnull se megt n ttvtà lterntve s ens l costo oortuntà dell frequenz d un corso d lngu gonese er un mego n Itl; v Rsorse dedcte o dosncrtche dedcted or dosyncrtc sset reltve d nvestment ersonlzzt mrt d un unc ttvtà o d un rtcolre clentel er qul l grdo d secfctà è mssmo.

3 Wllmson e l Arocco NIE Secondo Wllmson : l secfctà delle rsorse s rfersce gl nvestment durevol effettut come suorto d rtcolr trnszon nvestment l cu costo oortuntà è molto mnore d quello che s vrebbe ne mglor megh lterntv o er un soggetto lterntvo qulor l trnszone dovesse concluders remturmente; n queste crcostnze l secfc denttà delle rt dell trnszone è estremmente rlevnte l che equvle dre che s ttrbusce mortnz ll contnutà del rorto; 3 le trnszon d questo to hnno l suorto d slvgurde contrttul e orgnzztve che sono suerflue drebbero luogo cost evtbl nel cso dell ù not vretà neoclssc non secfc delle trnszon. Un nvestmento secfco roduce un qus rendt dt dll dfferenz tr l vlore dell nvestmento ll nterno dell relzone contrttule secfc e l vlore del medesmo nvestmento nel mglore uso lterntvo Klen Crwford e Alchn

4 Oortunsmo ost-contrttule L mossbltà d ottenere d un soggetto terzo un en verfc delle romesse contrttul esone contrent l rscho d oortunsmo ost-contrttule o d hold-u dell controrte: - dl momento che l controrte non uò rvolgers un gudce er ottenere l esecuzone forzos del contrtto secfc erformnce o l gmento d dnn roorzonl gudgn ttes exected dmges cscun soggetto h ncentvo rtrdre o non effetture fftto l relzzzone de ror nvestment n modo d evtre d vncolrs ll relzone contrttule rm d esser certo che nche l ltro bb ftto ltrettnto; rofttre dell eventule nvestmento dell ltro er rnegozre termn contrttul rm d relzzre l roro nvestmento. Questo rscho d dendenz economc ex-ost rende l nome d roblem d hold-u lett. mncc d rn : l soggetto che effettu nvestment secfc n resenz d contrtt ncomlet s esone n conseguenz d cò l rscho d rnegozzone o d nterruzone dell relzone contrttule. Nel cso d rnegozzone de termn contrttul l soggetto che h effettuto nvestment secfc s esone l rscho d dover cedere rte de gudgn ttes ll controrte contrttule n rgone del mggor grdo d dendenz economc ex-ost che crtterzz l su rteczone ll relzone contrttule. 4

5 Investment secfc unlterl Per llustrre questo cso consdermo drm l seguente esemo. Immgnmo d vere due contrent Pnnfrn P e Ford F che devono effetture l seguente contrtto. Pnnfrn dsegn e roduce l crrozzer d un nuovo modello d utovettur d cu Ford h cqustto drtt d roretà ntellettule e che ntende mmettere sul mercto. L scocc dell nuov utovettur un volt rodott non è megble n us lterntv er ltr modell trdzonl né d Ford né tnto meno d suo concorrent nell ndustr utomoblstc meno che Ford non ced quest ultm drtt d roduzone del modello. Ne derv che l roduzone dell crrozzer d rte d Pnnfrn s confgur come un nvestmento secfco. Assummo l seguente struttur temorle del contrtto. t=0 Sottoscrzone del contrtto t= P nveste nell crrozzer t= esecuzone del contrtto rnegozzone o recesso 5

6 L relzzzone del rtcolre modello d crrozzer d rte d Pnnfrn comort un nvestmento secfco s tle che 0<s<30 esress n mgl d euro. In rtcolre ssummo che un volt cqust l crrozzer secfc d Pnnfrn Ford oss venderl sul mercto d un vlore S ben ù ltos =00 rsetto quello S=40 l qule sono vendut modell esstent d Ford. Abbmo dunque le seguent ossbltà: nvestmento secfco d Pnnfrn nell crezone d un nuovo modello con generzone d un surlus ostvo rsetto l vlore ssocto ll roduzone de trdzonl modell S -S>0 m nche con un concreto rscho d hold-u d rte d Ford; b nvestmento generco d rte d Pnnfrn con l conseguente costo-oortuntà d rnuncre d un rte de ossbl gudgn ttes m con l certezz d non subre lcun rscho d hold-u. 6

7 Assummo che le rt contrttno n t=0 che cò che cscuno ottene ndvdulmente è un vlore r ll metà del vlore sul mercto dell utomoble rodott. Cò sgnfc che nel cso d nvestment generc d P =0 cò che cscuno otterrà ndvdulmente è un vlore r ll metà del vlore d mercto dell utomoble rodott S=40 l che equvle dre che P e F fssno rezzo contrttule d scmbo dell crrozzer ugule =0; nel cso nvece d nvestment secfc l utomoble srà vendut l rezzo S =00 e cò che cscuno ottene ndvdulmente è 50 che equvle d un rezzo contrttule dell crrozzer r =50. Se contrtt sono comlet le rt ossono stblre gevolmente qul sono le crtterstche dell nvestmento d P che comortno un dvsone de gudgn tle d generre un lvello ottmle degl nvestment. Se tuttv contrtt sono ncomlet tl crtterstche srnno non verfcbl e l selezone d un nvestmento secfco d rte d Pnnfrn uò esorlo ll mncc d rnegozzone hold-u d Ford. 7

8 Ad esemo nel cso n cu Ford deteng tutto l otere contrttule nell fse d rnegozzone ex-ost otendo morre ll controrte un scelt del to rendere o lscre quest vrà l cctà d sostre l rrtzone de gudgn ex-ost dl unto contrttto z d un unto qule y nel qule Ford s ror d tutto l surlus tteso lscndo coè Pnfrn un gudgno r quello che vrebbe ottenuto roducendo un crrozzer generc. Pnnfrn 80 x z d y 0 80 Ford 8

9 Qule effetto roduce quest ossble mncc d hold-u d Ford n t= sugl ncentv d Pnnfrn relzzre l nvestmento secfco n t=0? Il seguente goco sequenzle llustr l cso. Stul del contrtto tr P ed F t=0 P nvestmento secfco nvestmento generco t= esecuzone F hold-u rnegozzone esecuzone F hold-u rnegozzone usct t= 50-s 50 0-s

10 S mmgnno un vendtore S e un comrtore B megnt n un contrtto ncomleto che revede l vendt d S B d bene ntermedo secfco che B utlzz come un nut er l relzzzone d un bene o d un servzo. L relzzzone del bene ntermedo rchede dunque nvestment secfc s>0 d rte d S dove s rresent l costo dell nvestmento secfco n untà monetre corrent. L nvestmento secfco sostenuto d S rduce cost sostenut d S er l roduzone del bene ntermedo secfco. L funzone d costo d S cs è decrescente e convess con dervt rm rsetto d s decrescente c s<0 e dervt second crescente c s>0. I cost comlessv sostenut d S sono llor dt d cs+s. Immgnmo noltre che B bb un vlutzone del bene r v con v c0. Il surlus netto generto dll relzone contrttule è dto llor d W = v c s s. L condzone d rmo ordne er l mssmzzzone del surlus netto è dt d: W s c s* = = 0 s Assummo due dstnt moment temorl. In t=0 vvene l contrtto n t= vengono rese le decson d nvestmento e n t= vvene lo scmbo. Nel cso d contrtt comlet n t=0 vene fssto un rezzo d scmbo l erodo t= r. 0

11 L funzone d roftto del vendtore srà llor dt d π S = c s s c s* l cu condzone d rmo ordne l mssmzzzone rsetto ll nvestmento s comort = s. Cò sgnfc che nel cso d contrtt comlet gl ncentv del vendtore sono tl d sngere quest ultmo ll selezone d un lvello d nvestmento s* tle d mssmzzre l surlus ggregto. Inftt nel cso n cu l contrtto s ncomleto d esemo cus dell ncctà delle rt d fssre con certezz n t=0 l rezzo d scmbo n t= l rezzo effettvo d scmbo n t= denderà dl otere contrttule delle rt. Ad esemo nel cso n cu le rt bbno l medesmo otere contrttule con β=/ soluzone d brgnng d Nsh l rezzo d scmbo n t= dovrà essere tle d eguglre le rendte ottenute d due soggett: ovvero v dove è n questo cso l rezzo contrttto ex-ost. = cs v + cs =

12 Sosttuendo l esressone del rezzo ex-ost nell esressone del roftto del vendtore s ottene: " v c s S =!! s l cu condzone d rmo ordne è dt d " c s " s =! che dt l convesstà dell funzone cs mlc che nel cso d ncomletezz contrttule l scelt ottm del vendtore corrsonde d un esto d sotto-nvestmento rsetto ll nvestmento ottmle nel cso d comletezz contrttule s <s*.

13 Investment secfc blterl L resenz d nvestment secfc blterl è dvers? Tornmo ll esemo llustrto nel recedente rgrfo ssumendo desso che Pnnfrn e Ford effettuno entrmb nvestment secfc nel senso che l crrozzer è secfc lle rt meccnche m nche queste sono secfche ll crrozzer n qunto d esemo destnte d occure un certo szo volumetrco. Per semlfcre ssummo che l vlore degl nvestment secfc s er P e b er F s lo stesso er entrmb e s r 0<s<30 0<b<30. Crrozzer e rt meccnche sono comlementr nel rtcolre senso che ogn utomoble h bsogno d entrmbe le comonent e co-secfche nel senso che l rtcolre utomoble oggetto del contrtto tr Ford e Pnnfrn è l rodotto dell unone d un rtcolre crrozzer con un rtcolre nseme d rt meccnche non fclmente dttbl d us lterntv ltr modell d utovetture. 3

14 Il roblem che s one n questo cso è un roblem d coordnmento. Se nel nostro esemo entrmb contrent Ford e Pnnfrn rtrdssero ror nvestment l rsultto srebbe quello d rtrovrs l erodo n cu l contrtto deve essere eseguto t= esttmente nell stess condzone n cu le rt s trovvno rm che l contrtto fosse sottoscrtto t=0. In ltr termn se nessuno de due soggett nveste rm d osservre l nvestmento dell controrte le romesse contrttul srnno ncomlete e l sottoscrzone d un contrtto non vrà lcun effcc. Assummo che l surlus congunto s dto d S=00 e che le rt fssno n t=0 un rezzo d scmbo che grntsce cscuno le metà del surlus ottenble l surlus socle netto è dto d 60. Agente P Sottonvestmento Investmento secfco Agente F Sottonvestmento Investmento secfco s 0-s 0-b 80-s 50-b 50-s 4

15 Come s uò fclmente osservre nel cso d nvestment co-secfc entrmb soggett hnno nteresse sotto-nvestre ovvero dlzonre l scelt dell nvestmento ndendentemente d cò che effettvmente frà l ltro. In ltre role l strteg d sotto-nvestmento è un strteg domnnte er entrmb soggett n qunto d un lto non è rzonle vncolrs unlterlmente l contrtto mentre dll ltro è semre rzonle rnegozre termn se l controrte h gà effettuto l nvestmento secfco. L esto è quello noto d un equlbro sub-ottmle d Nsh: due soggett fnrnno er selezonre l soluzone sub-ottmle 0 0 sebbene otenzlmente s dsonble un soluzone ottmle 50-b 50-s non rggungble cus dell ncomletezz del contrtto. Un ossble soluzone questo roblem d coordnmento è stt ndvdut d Hrt 987 nell rcellzzzone dell nvestmento co-secfco. 5

16 Estendmo l recedente formlzzzone vst nel cso d nvestmento unlterle l cso d nvestmento blterle. Aggungmo lle otes gà ftte quell che nche l comrtore effettu desso un roro nvestmento secfco b>0 d. es. rt meccnche che consentrà d relzzre l bene fnle utomoble d vendere sul mercto. u l utltà del comrtore d ossedere l bene ntermedo e cs S noltre b l costo d roduzone del vendtore. Assummo che l utltà del comrtore dend ostvmente dll nvestmento secfco del comrtore con dervt rm crescente rsetto ll nvestmento u b >0 e ssummo che u s un funzone concv. Assummo noltre che gl nvestment secfc bbmo un costo lnere r h euro con h 0 h { s b} Il surlus congunto è desso dto d: >. S [ u b c s b s] = con S > v b + vs dove v rresent le oortuntà extr-contrttul nzl outsde otons che cscun soggetto ottene n ssenz d nvestment secfc. 6

17 7 Se contrtt sono comlet l comrtore e l vendtore ossono scrvere un contrtto che descrve erfettmente l ntur degl nvestment l surlus S e un rezzo d scmbo che determn l rrtzone d S tr l vendtore e l comrtore. In questo cso entrmbe le rt mnterrnno l ncentvo selezonre l lvello ottmle de rsettv nvestment secfc quello coè che mssmzz l surlus congunto S. Gl nvestment effcent d vendtore e comrtore sono defnt dl lvello d nvestment che rsolve l seguente roblem d mssmzzzone: [ ] s b s c b u s b mx. Dl momento che l condzone necessr d mssmzzzone rchede che l dervt rm d S s ost ugule zero gl nvestment effcent sono dt d que lvell b* e s* che soddsfno le seguent equzon: [ ] [ ] = = 0 0 s b s c b u s S s b s c b u b S = = * * s c b u

18 Assummo desso che contrtt sno ncomlet. Dl momento che l ncomletezz contrttule uò rodurre ex-ost l esto d rnegozzone l determnzone dell regol d rrtzone del surlus S denderà dl otere contrttule ex-ost d comrtore e vendtore ndct rsettvmente con α e α dove 0 < α <. Il otere contrttule dunque rresent l quot d surlus che cscun soggetto uò srre d ottenere. Nel cso d contrtt ncomlet l yoff tteso d cscun soggetto è dto dll quot d surlus netto tteso sommto qunto comunque l soggetto otterrebbe n cso d roduzone sert m l netto de cost d nvestmento h > 0 h { s b}. Dl unto d vst del comrtore l yoff d mssmzzre è dto d cd. Nsh brgnng soluton: mentre er l vendtore srà s mxα b [ u b c s v v ] + v b b [ u b c s v v ] + v s mx α b s s b s. 8

19 9 Se desso rsolvmo quest due roblem d mssmzzzone lcndo le note condzon [ ] { } [ ] { } = + = s s v v v s c b u b b v v v s c b u s s b b s b α α = = ˆ ˆ α α s c b u osservmo che l ncomletezz contrttule roduce er entrmb gl gent l esto del sottonvestmento dl momento che α< * ˆ b u b u > * ˆ s c s c < e dunque * ˆ b b < e * ˆ s s <.

20 Utltà ub* u b*= u bˆ u bˆ = /! bˆ b* Sotto -nvestmento ub Lvello degl nvestment L ossbltà d ottenere solo un quot del surlus congunto comort che cscun soggetto selezon l lvello d nvestmento en suffcente generre l quot d surlus ttes con S bˆ sˆ < S b* s*. 0

21 Il trde-off tr oortunsmo e dttmento: l ncomletezz contrttule endogen Fno questo momento bbmo consderto l ncomletezz contrttule come un dto del roblem economco ffrontto nel cso d relzon crtterzzte d nvestment secfc. In tle qudro l rgdtà contrttule d esemo l determnzone d un rezzo fsso e verfcble d scmbo uò rresentre uno strumento effcce d enforcement contrttule e fvorre l relzzzone d nvestment secfc. In rtcolre l rgdtà contrttule medsce forme d rnegozzone e dunque revene comortment oortunstc d estrzone dell qus rendt ex-ost. Occorre tuttv osservre che l rgdtà contrttule uò medre non solo forme d oortunsmo m nche forme d dttmento effcente de contrtt nducendo nuove forme d oortunsmo. In un contesto d ncertezz morre regole contrttul rgde uò umentre ddrttur umentre l rscho d dstorson. In tl cs l dttmento ex-ost d un contrtto ncomleto uò essere ù effcente d un contrtto molto dettglto che medsce ogn form d rnegozzone. Il cso Alco/Essex Il cso GM-FB

22 Soluzon sttuzonl l roblem d hold-u S ndvduno n rtcolre le seguent tologe d soluzon: - ntegrzone roretr; - soluzon d ntur gerrchc-orgnzztv relzone d utortà; - slvgurde contrttul e rmed legl; - strument ndrett d enforcement qul quell che crtterzzno contrtt relzonl e forme d contrttzone mlct vste nel qurto ctolo bste sull reutzone e sull fduc o ncor le norme socl l utoregolmentzone e l dscln d mercto.

23 L ntegrzone roretr P F M L Fg. 7. Scmbo rtetc o d mercto tr untà decsonl nd endent P M L F Fg. 7. Integrzone roretr vertcle 3

24 Nell defnzone qu segut rocess d ntegrzone vertcle sosttuscono l cqusto d un fttore roduttvo sul mercto con l su roduzone ntern resentndo due crtterstche dstntve: ess ermettono l orgnzzzone d due std successv d roduzone ll nterno d un unc mres Rordn 990; b ess runscono n un unc roretà gl sset megt ne dvers std roduttv Grossmn e Hrt 986. Contrttzone ncomlet Integrzone roretr Proftto d S π = α[ v c s s] πs=v-cs-s S Proftto d B π = α[ v c s s] B rceve un budget o un slro redetermnto B Surlus ggregto W=πs+ πb =v-cs-s W=πs+ πb =v-cs-s In questo cso dunque l ntegrzone roretr ermette l consegumento d un lvello effcente d nvestment secfc. In rtcolre l cquszone del drtto d roretà dell mres B d rte d S confersce quest l drtto l reddto resdule rodotto ovvero ll quot resdule d W rodott l netto de cost sostenut er remunerre fttor roduttv. 4

25 Quest conclusone è ll bse dell teor dell mres s deve Cose 937. Potremmo cos sntetzzre l teor cosn dell mres: qundo er un dt trnszone cost d rcorso l mercto buy suerno cost d orgnzzre un dt ttvtà ll nterno dell mres mke quest ultm costtusce l sttuzone lterntv l mercto cce d rdurre cost d trnszone e vcevers. Cò h snto lcun utor Wllmson 985 suggerre nello srto d Cose che l scelt ultm d unfcre o meno l roretà degl sset convolt n un relzone contrttule ncomlet non oss essere decs un volt er tutte m debb nvece essere vlutt ll luce dell comrzone tr cost d trnszone del governo unfcto dell trnszone e cost ssoct ll contrttzone d mercto. Cò sgnfc che l scelt ottm sttuzonle d governo delle trnszon vvene semre n un contesto d second best e che l roblem sttuzonle d fondo s quello d mnmzzre cost d trnszone. Il cso Fsher Body/Generl Motors Klen Crwford e Alchn 978 Evdenz emrc: Monteverde e Teece 98 Globermn 980 Wlker e Weber Msten 984 Msten Meehn e Snyder

26 Drtt resdul d controllo e relzone d utortà L roretà degl sset rlevnt n un trnszone ncomlet svolge tuttv un ltr mortnte funzone: quell d ttrbure l ttolre del drtto l ossbltà d controllre gl us e d ndrzzrne l mego nel rocesso roduttvo. Il drtto resdule d controllo s ffnc dunque l drtto l reddto resdule dvenendo nz er lcun utor Hrt 995 l elemento essenzle che ttrbusce ll roretà un effcce ruolo d enforcement n relzon contrttul ncomlete. Per drl con Wllmson 985 g. 0 rsetto lle regole generl che governno lo scmbo d mercto le nomle contrttul s segno con l esgenz d rdefnre drtt d roretà tlvolt n mod comless [ ]. L contrttzone [ ] d mercto è sontt d forme d contrttzone ù comlesse oché queste consentono d collocre drtt resdul d controllo nelle mn d coloro che ossono utlzzrl l meglo. In un contesto d ncomletezz contrttule l roretà è un fonte d otere qundo contrtt sono ncomlet Hrt 995. E quest crtterstc che ermette d rrstnre ncentv corrett ll nvestmento secfco ottmle. 6

27 L ssegnzone de drtt d roretà rlev n un contesto d ncomletezz contrttule n qunto ess ttrbusce l ttolre l rtcolre drtto d decdere gl us non contrttbl dell rsors oggetto d roretà e dunque d rsolvere eventul roblem d dttmento n modo d mssmzzre l rendt ggregt. Il drtto resdule d controllo trsform un relzone contrttule n un relzone d utortà o gerrchc nell qule l ttolre h l drtto d defnre gl element essenzl dell relzone e dell uso delle rsorse non contrttbl ex-nte corendo buch resent n un contrtto ncomleto. L relzone d utortà s crtterzz dunque come l otere d secfcte n recedenz Trole 988. corre contngenze contrttul non Secondo Wllmson quest relzone d utortà ttrbusce ll mres l ruolo d ordnmento rvto gendo come un sort d trbunle nterno nel qule le controverse sono rsolte dl soggetto che detene l controllo. L ttrbuzone dell relzone d utortà fornsce l ttolre tutto l otere contrttule n sede d rnegozzone n qunto quest setterà l comto d formulre un roost d scmbo ll controrte e d decdere sull rosecuzone o meno del contrtto. Ne derv che l ttrbuzone dell utortà nfluenz l unto d sttus quo nello szo d negozzone ex-ost. 7

28 Trde offs Come rlev Trole 988 l ttrbuzone d utortà trmte ssegnzone de drtt d roretà comort mnor cost d trnszone n qunto evt lle rt d stlre un contrtto d hoc che dscln l confermento d utortà tr contrent. Dsorre del drtto resdule d controllo confersce l ttolre mssm ncentv ll relzzzone del contrtto e ll relzzzone d un lvello ottmle d nvestment secfc. Tuttv er l stess rgone n un contesto d nvestment secfc blterl ssegnre d un rte l drtto resdule d controllo sgnfc dsncentvre le contrort relzzre un lvello effcente d nvestment secfc. Cò comort che l ttrbuzone d un relzone d utortà s semre ssoct d un rsultto d second best e l costo-oortuntà d selezonre l soggetto ù doneo dl unto d vst dell effcenz ggregt gudre l relzone d utortà. 8

29 L nuov scuol de drtt roretr L nuov scuol de drtt roretr Grossmn e Hrt 986 Hrt e Moore 990 Hrt 995 h elborto un teor dell effcente lloczone de drtt roretr n un contesto d contrtt ncomlet e nvestment secfc. In rtcolre l nuov scuol de drtt roretr o rocco GHM s concentr su relzon contrttul comlesse nelle qul concorrono s l ctle fsco o mterle che l ctle umno. L secfctà del ctle umno comort roblem gguntv quell reltv ben ctl fsc n qunto non è ossble serre l roretà del ctle dl soggetto che l controll erlomeno n un mondo che h bndto l schvtù. L ntegrzone vertcle tr rsorse che comrendono l ctle umno non è dunque ttuble con un semlce ntegrzone dell roretà fsc come nel cso n cu Generl Motors cqust Fsher Body. Occorre stblre qul relzon d comlementretà s relzzno tr ctle fsco e ctle umno l fne d ndvdure soggett ù dtt controllre l nseme d rsorse convolte nell relzone contrttule l mres. 9

30 L rncle conclusone dell rocco GHM è che dl momento che l ssegnzone dell utortà ncentv l mssmo soggett che l detengono m dsncentv l mssmo soggett ch v sono esost l ttrbuzone de drtt resdul d controllo debb essere semre effcente e dunque destnt soggett che ù contrbuscono mssmzzre l effcenz ggregt sull bse de rort d comlementretà esstent tr ctle umno e ctle fsco. Il modello GHM consder l cso n cu un nseme d gent M tr d ess comlementr relzzno nvestment n ctle umno I qul untmente un dt dotzone d ctle fsco A consentono d generre un surlus ggregto suerore quello ottenble con megh lterntv del ctle umno e d quello fsco. Illustrmo l modello nel cso rtcolre d due gent e due ben fsc. Assummo l cso ù semlce n cu l nseme degl gent M è dto d due sol gent con d M= M M m l modello uò essere esteso d n gent. Assummo noltre che l nseme del ctle fsco s dto d due ben ctl con A= e che l nseme degl nvestment n ctle umno s dto d due tologe d nvestmento I= dove è l nvestmento n ctle umno d M e è l nvestmento n ctle umno d M. 30

31 Assummo che M roduc un bene ntermedo z successvmente megto d M er l roduzone d un bene fnle q che srà o venduto sul mercto d un certo rezzo. S M che M relzzno nvestment n ctle umno che ossono essere ntes come nvestment n conoscenz o rendmento che mglorno l roduttvtà del soggetto che nveste. Il ctle fsco A comosto d due ben e vene nch esso megto nell roduzone rsettvmente d z e/o d x. M + A t=0 Fler roduttv e sequenz temorle degl nvestment z M + A x t= consumtor t= 3

32 Immgnmo n rtcolre tre cs d lloczone d A: - serzone roretr M{ } M{} nell qule cscun gente ossede un bene fsco l rentes grff ndc l nseme de ben ctl osseduto d cscun soggetto; - roretà ntegrt d M nel cso n cu M ossed entrmb ben fsc M{ } M{ Ø} - roretà ntegrt d M nel cso n cu M ossed entrmb ben fsc M{ } M{ Ø}. Dunque er cscun gente l nseme de drtt d roretà A uò essere: - rzle con A={ } oure A={ } - ntegrto con A={ } - vuoto con A={ Ø }. 3

33 S ssum noltre che l relzone contrttule tr M e M reved tre erod: - nel erodo nzle t=0 vengono relzzt gl nvestment secfc; - nel erodo ntermedo t= vene scmbto z tr M e M l rezzo ; - nel erodo fnle t= vene scmbto x tr M e consumtor. Sull bse del gudgno relzzble n t= dll vendt d x consumtor M e M ndvduno l surlus congunto ottenble dto d S=SM A x z. Le rt hnno nformzone smmetrc e conoscono erfettmente rsettv cost e benefc reltv ll rteczone ll roduzone d z e x. Tuttv l contrtto che M e M sottoscrvono er lo scmbo d z è ncomleto. L ncomletezz è dt dl ftto che v è ncertezz n t=0 sul to d bene ntermedo z che M deve utlzzre er ottmzzre l su roduzone d x n t=. Per esemo s uò ssumere che solo n t= M veng conoscenz d certe crtterstche del bene x rchesto d consumtor e che queste nfluscno sull scelt ottmle d z. 33

34 L ncertezz sul mglor to d z utlzzble n t= rende mossble l sottoscrzone d un contrtto comleto n t=0 che secfch con recsone le crtterstche d z. Inoltre s ssume che nche gl megh d A ctle fsco sno non verfcbl ex-ost ur essendo osservbl d M e M semlcemente erché srebbe troo costoso d esemo n termn d temo e d sese legl er due soggett descrvere n dettglo n un contrtto rtcolr megh che selezonernno tr moltelc ossbl. In t=0 M e M devono relzzre nvestment secfc n ctle umno rsettvmente e l fne d vlorzzre le rsettve roduzon con >0 e >0 che rresentno vlor monetr d esemo n euro del costo dell nvestmento. Gl nvestment e sono secfc n qunto ess consentono l relzzzone del mssmo surlus ossble S solo se lo scmbo tr M e M h effettvmente luogo n t=. Fuor dll secfc relzone contrttule con M l nvestmento relzzto d M h coè un vlore ostvo m nferore quello che esso vrebbe se megto nell relzone contrttule con M. Anlogo dscorso er l nvestmento d M. 34

35 Rsetto modell trttt ne recedent ctol tuttv s ssume qu che nel cso d scmbo con soggett dvers d M e M gl nvestment secfc relzzt non vdno ntermente srect n qunto s ssume che ess comunque roducno un vlore ostvo er l soggetto che l effettu rsetto l cso d nvestment null. In ltr termn s ssume che l nvestmento secfco rsettvmente ncrement comunque rsetto l cso d nvestmento nullo l roftto d M umentndo benefc ottenbl d z rsettvmente d M rducendo cost d roduzone d z nche nel cso n cu non s roced llo scmbo con M rsettvmente con M sebbene l ncremento de benefc l rduzone de cost s nferore l cso n cu vveng uno scmbo tr M e M. 35

36 Consdermo gudgn ottenbl d M e M ne due cs d mtchng ottmle tr d ess e d scmbo con ltr soggett economc reerbl sul mercto.nel cso d M l gudgno ottenble è dto d: R[ A ] r[ A ] se se z z è è cqustto cqustto d d M l soggett rezzo dvers d M l rezzo dove l dfferente esressone d R e r con R > r evdenz l dverso rcvo ottenble d M dll vendt d ben ntermed con dvers qultà z e z rfless erltro nel dverso rezzo corrsosto con <. Sno noltre dove R e r le rsettve dervte rme delle funzon R e r rsetto gl nvestment secfc e s ssum che: R A > r r r Ο/ : 0 < <. L crcostnz che r r > 0 derv dll otes sor rchmt che nche n ssenz d M l nvestmento secfco d M roduc comunque un effetto ostvo su gudgn d M. Quest otes è centrle nel modello n qunto d ess dendono le rncl concluson n merto ll ottm lloczone de drtt d roretà su ben ctl. 36

37 Nel cso d M l gudgno ottenble msurto n termn dell dfferenz tr rezzo d vendt d z l netto del costo d nvestmento è dto d: [ C A] [ c A] se se z z è è venduto venduto M l soggett rezzo dvers d M l rezzo dove l dfferente esressone C e c ndc l dverso costo d roduzone d z e z rflesso nche nel dverso rezzo d vendt con <. Sno noltre C e c ndcno le dervte rm rsetto delle rsettve funzon C e c e s ssum che: C A > c c c Ο/ : 0 < < 37

38 38 Dlle esresson sor rchmte derv che l qus rendt ssoct gl nvestment secfc de due soggett è dt dlle seguent esresson: - er M : { } 0 ] ] [ ] [ > = A r A R A r A R - er M : { } 0 ] [ ] [ ] [ ] [ > = A c A C A c A C Il surlus congunto S l lordo del costo degl nvestment ottenble d M e M è dunque dto d: { } { } 0 ] [ ] [ ] [ > + = A c A C r R S nell qule s è ssunto che: 0 ] [ ] [ > = c r C R S.

39 39 Decson d nvestmento con contrtt comlet Se l contrtto fosse comleto e le rt otessero con esttezz secfcre gl us corrett d e nonché l to d bene ntermedo z e l rezzo d scmbo s M che M srebbero ncentvt selezonre n t=0 lvell ottml d nvestmento * * che mssmzzno l surlus ggregto S. Consdermo l surlus ggregto netto { } C R S =. Per stblre vlor ottml degl nvestment n t=0 rsolvmo le note condzon d dervte del rmo ordne rsetto e : 0 * e 0 * ovvero 0 e 0 = = = = = = C C R R S S ovvero n ltr termn = = * e * C R

40 E fcle questo unto mostrre che vlor d * * che mssmzzno S sono gl stess che selezonno M e M er mssmzzre le rsettve funzon d roftto dte d: er M : π = { R } er M : = { C } π. Nel cso d contrtt comlet gl ncentv delle rt conducono l lvello effcente degl nvestment ndendentemente dll lloczone roretr su A. Cò è dovuto ll crcostnz chenel cso d comletezz contrttule le rt ossono secfcre con certezz l rezzo d scmbo e l quot ttes d surlus. 40

41 Decson d nvestmento con contrtt ncomlet Se contrtt sono ncomlet le rt srnno ndotte come orm è noto sotto-nvestre n secfctà ndendentemente dll lloczone dell roretà su ben A. Tuttv ed è questo l unto che mostrmo d seguto l lloczone roretr uò nfluenzre l lvello o l grdo del sotto-nvestmento secondo d come s combnno ctle umno e ctle fsco. Assummo nzlmente che v s serzone roretr con M{ } e M{ }. Assummo noltre che l ncomletezz contrttule non ermett lle rt d determnre ex-nte l rezzo d scmbo n t=0 rm coè d effetture gl nvestment secfc. Ne derv che l rezzo d scmbo ovvero l rrtzone del surlus tr M e M srà rnvt t= doo che gl nvestment sono stt relzzt e quest crcostnz esone soggett l rscho d hold-u n qunto le quote rorbl d surlus vengono determnte n t= sull bse del rsettvo otere contrttule 4

42 Assummo che le rt seguto d negozzone n t= decdno ex-ost d dvders metà 50:50 l surlus rodotto dto dll qus rendt ottenble d cscuno ovvero d: S = R C ] [ r c ]. [ Il rezzo l qule M e M decdono d rrtrs l surlus vene determnto rtre dl rezzo che otterrebbero ltrment rsettvmente rvendendolo o cqustndolo sul mercto ggungendo tle vlore l metà del surlus netto rodotto omettendo er semlfcre le vrbl nelle rentes tonde: ovvero = + = + R r C c. S 4

43 43 Dto l rezzo d scmbo s dervno seguent gudgn senz consderre er l momento l costo >0 >0 degl nvestment secfc: er M c C r R c r C R r R ] [ = + = = π - er M r R c C c r C R c C ] [ + = + = = π. Le esresson de gudgn degl gent sor rortt sono clcolt l lordo del costo degl nvestment secfc effettut n qunto fnno rfermento gl est dell contrttzone ex-ost n t= qundo gl nvestment rrecuerbl sono gà stt effettut e non ncdono sull mmontre del surlus rorble dlle rt.

10 Progetto con modelli tirante-puntone

10 Progetto con modelli tirante-puntone 0 Progetto con modelli tirnte-puntone 0. Introduzione I modelli tirnte-puntone (S&T Strut nd Tie) sono utilizzti per l progettzione delle membrture in c.. che non possono essere schemtizzte come solidi

Dettagli

4. Trasporto pubblico non di linea: taxi e noleggio con conducente (NCC)

4. Trasporto pubblico non di linea: taxi e noleggio con conducente (NCC) 4. Trsporto pubblico non di line: txi e noleggio con conducente (NCC) L domnd di mobilità dei cittdini incontr un corrispondente offert delle diverse modlità di trsporto, sull bse delle crtteristiche degli

Dettagli

Nadia Garbellini. L A TEX facile. Guida all uso

Nadia Garbellini. L A TEX facile. Guida all uso Nada Garbelln L A TEX facle Guda all uso 2010 Nada Garbelln L A TEX facle Guda all uso seconda edzone rveduta e corretta 2010 PRESENTAZIONE L amca e brava Nada Garbelln, autrce d questa bella e semplce

Dettagli

IL DIRIGENTE SCOLASTICO IN EUROPA

IL DIRIGENTE SCOLASTICO IN EUROPA n u m e r o m o n o g r f i c o IL DIRIGENTE SCOLASTICO IN EUROPA PREMESSA Nell Comuniczione dell Commissione Europe del 3 luglio 2008, intitolt Migliorre le competenze per il 21 secolo: un ordine del

Dettagli

Problemi di massimo e minimo in Geometria Solida Problemi su poliedri. Indice dei problemi risolti

Problemi di massimo e minimo in Geometria Solida Problemi su poliedri. Indice dei problemi risolti Problemi di mssimo e minimo in Geometri olid Problemi su poliedri Indice dei problemi risolti In generle, un problem si riferisce un figur con crtteristice specifice (p.es., il numero dei lti dell bse)

Dettagli

PERDITE SU CREDITI E SVALUTAZIONE CREDITI

PERDITE SU CREDITI E SVALUTAZIONE CREDITI PERDITE SU CREDITI E SVALUTAZIONE CREDITI Codice civile: I crediti devono essere iscritti secondo il vlore presumibile di relizzzione; quindi già l netto dell svlutzione derivnte dl monitorggio di ciscun

Dettagli

COMUNICAZIONE AI GRUPPI DI LAVORO SIDEA (13/09/02) LE CONDIZIONI DI OTTIMALITÀ PER LA DETERMINAZIONE DELLE CATTURE DI PESCE

COMUNICAZIONE AI GRUPPI DI LAVORO SIDEA (13/09/02) LE CONDIZIONI DI OTTIMALITÀ PER LA DETERMINAZIONE DELLE CATTURE DI PESCE COMUNICAZIONE AI GRUPPI DI LAVORO SIDEA (13/9/2) ECONOMIA E POLITICA DEL SETTORE ITTICO 1.INTRODUZIONE. LE CONDIZIONI DI OTTIMALITÀ PER LA DETERMINAZIONE DELLE CATTURE DI PESCE (una applcazone ad un contesto

Dettagli

GUIDA INCENTIVI all ASSUNZIONE e alla CREAZIONE d IMPRESA AGEVOLAZIONI SU DISPOSIZIONI NAZIONALI, REGIONALI E PROVINCIALI

GUIDA INCENTIVI all ASSUNZIONE e alla CREAZIONE d IMPRESA AGEVOLAZIONI SU DISPOSIZIONI NAZIONALI, REGIONALI E PROVINCIALI GUIDA ll ASSUNZIONE e ll CREAZIONE d IMPRESA AGEVOLAZIONI SU DISPOSIZIONI NAZIONALI, REGIONALI E PROVINCIALI Aggiornt l 31 gennio 2015 PROGRAMMA POT Pinificzione Territorile Opertiv PROGRAMMA POT Pinificzione

Dettagli

Sommario GIOVANI... 5 DONNE... 7. iscritti nelle liste. di mobilità IRAP... 24. Basilicataa. Piemontee Sicilia Toscana.

Sommario GIOVANI... 5 DONNE... 7. iscritti nelle liste. di mobilità IRAP... 24. Basilicataa. Piemontee Sicilia Toscana. lle ASSUN ZIONI AGEVOLAZIONI SU DISPOSIZIO NI NAZIONALI, REGIONALI E PROVINCIALII Guid 2013 PROGRAMMAA POT Pinificzione territorile opertiv Aggiornt l 31 dicembre 20133 Sommrio PRINCIPI GENERALI... 4 GIOVANI...

Dettagli

Misura della distanza focale. di una lente convergente. Metodo di Bessel

Misura della distanza focale. di una lente convergente. Metodo di Bessel Zuccarello Francesco Laboratoro d Fsca II Msura della dstanza focale d una lente convergente Metodo d Bessel A.A. 003-004 Indce Introduzone..pag. 3 Presuppost Teorc.pag. 4 Anals de dat.pag. 8. Modo d operare...pag.

Dettagli

11. Attività svolta dall Agenzia, risorse e aspetti organizzativi

11. Attività svolta dall Agenzia, risorse e aspetti organizzativi 11. Attività svolt dll Agenzi, risorse e spetti orgnizztivi 11.1 Attività istituzionle svolt i sensi dell Deliberzione istitutiv In un vlutzione complessiv delle ttività svolte dll Agenzi i sensi dell

Dettagli

Consideriamo un gas ideale in equilibrio termodinamico alla pressione p 1. , contenuto in un volume V

Consideriamo un gas ideale in equilibrio termodinamico alla pressione p 1. , contenuto in un volume V LEGGI DEI GS Per gas si intende un fluido rivo di forma o volume rorio e facilmente comrimibile in modo da conseguire notevoli variazioni di ressione e densità. Le variabili termodinamiche iù aroriate

Dettagli

Codici bifissi ed insiemi Sturmiani

Codici bifissi ed insiemi Sturmiani Università degli Studi di Plermo Fcoltà di Scienze MM. FF. NN. Corso di Lure Specilistic in Mtemtic Codici ifissi ed insiemi Sturmini Studente Frncesco Dolce Reltore Prof. Antonio Restivo Anno Accdemico

Dettagli

5 LAVORO ED ENERGIA. 5.1 Lavoro di una forza

5 LAVORO ED ENERGIA. 5.1 Lavoro di una forza 5 LAVR ED ENERGIA La valutazione dell equazione del moto di una articella a artire dalla forza agente su di essa risulta articolarmente semlice qualora la forza è costante; in tal caso è ossibile stabilire

Dettagli

ISTRUZIONI OPERATIVE PER GLI INTERVENTI SULLE TARIFFE INCENTIVANTI RELATIVE AGLI IMPIANTI FOTOVOLTAICI ai sensi dell art. 26 della Legge 116/2014

ISTRUZIONI OPERATIVE PER GLI INTERVENTI SULLE TARIFFE INCENTIVANTI RELATIVE AGLI IMPIANTI FOTOVOLTAICI ai sensi dell art. 26 della Legge 116/2014 ISTRUZIONI OPERATIVE PER GLI INTERVENTI SULLE TARIFFE INCENTIVANTI RELATIVE AGLI IMPIANTI FOTOVOLTAICI i sensi dell rt. 26 dell Legge 116/2014 (c.d. Legge Copetitività ) Ro, 3 novebre 2014 Indice 1. Contesto

Dettagli

LA COMPATIBILITA tra due misure:

LA COMPATIBILITA tra due misure: LA COMPATIBILITA tra due msure: 0.4 Due msure, supposte affette da error casual, s dcono tra loro compatbl quando la loro dfferenza può essere rcondotta ad una pura fluttuazone statstca attorno al valore

Dettagli

STABILITÀ DEI SISTEMI LINEARI

STABILITÀ DEI SISTEMI LINEARI STABILITÀ DEI SISTEMI LINEARI Quando un sistema fisico inizialmente in quiete viene sottoosto ad un ingresso di durata finita o di amiezza limitata, l uscita del sistema dovrebbe stabilizzarsi a un certo

Dettagli

MERCATI NON CONCORRENZIALI. 2. grande numero di produttori e consumatori in ciascun mercato; 3. omogeneità del bene prodotto/venduto in ogni mercato

MERCATI NON CONCORRENZIALI. 2. grande numero di produttori e consumatori in ciascun mercato; 3. omogeneità del bene prodotto/venduto in ogni mercato MERCATI NON CONCORRENZIALI Le iotesi che sorreono lo schema di concorrenza eretta sono: 1. inormazione eretta e comleta er tutti li aenti; 2. rande numero di roduttori e consumatori in ciascun mercato;

Dettagli

INTEGRALI IMPROPRI. f(x) dx. e la funzione f(x) si dice integrabile in senso improprio su (a, b]. Se tale limite esiste ma

INTEGRALI IMPROPRI. f(x) dx. e la funzione f(x) si dice integrabile in senso improprio su (a, b]. Se tale limite esiste ma INTEGRALI IMPROPRI. Integrli impropri su intervlli itti Dt un funzione f() continu in [, b), ponimo ε f() = f() ε + qundo il ite esiste. Se tle ite esiste finito, l integrle improprio si dice convergente

Dettagli

Dispensa n.1 Esercitazioni di Analisi Mat. 1

Dispensa n.1 Esercitazioni di Analisi Mat. 1 Disensa n.1 Esercitazioni di Analisi Mat. 1 (a cura di L. Pisani) C.d.L. in Matematica Università degli Studi di Bari a.a. 2003/04 i Indice Notazioni iii 1 Princii di sostituzione 1 1.1 Funzioni equivalenti

Dettagli

Epigrafe. Premessa. D.Lgs. 29 dicembre 2006, n. 311 (1).

Epigrafe. Premessa. D.Lgs. 29 dicembre 2006, n. 311 (1). D.Lgs. 29-12-2006 n. 311 Disposizioni correttive ed integrtive l D.Lgs. 19 gosto 2005, n. 192, recnte ttuzione dell direttiv 2002/91/CE, reltiv l rendimento energetico nell'edilizi. Pubblicto nell Gzz.

Dettagli

Vietata la pubblicazione, la riproduzione e la divulgazione a scopo di lucro.

Vietata la pubblicazione, la riproduzione e la divulgazione a scopo di lucro. Viett l pubbliczione, l riprouzione e l ivulgzione scopo i lucro. GA00001 Qul è l mpiezz ell ngolo che si ottiene ) 95 b) 275 c) 265 ) 5 b sottreno 85 un ngolo giro? GA00002 Due ngoli ll circonferenz che

Dettagli

VERSO L ESAME DI STATO LA DERIVATA DI UNA FUNZIONE

VERSO L ESAME DI STATO LA DERIVATA DI UNA FUNZIONE VERSO L ESAME DI STATO LA DERIVATA DI UNA FUNZIONE Soluzioni di quesiti e prolemi trtti dl Corso Bse Blu di Mtemti volume 5 [] (Es. n. 8 pg. 9 V) Dell prol f ( ) si hnno le seguenti informzioni, tutte

Dettagli

Gateway di comunicazione Envoy

Gateway di comunicazione Envoy MANUALE DI INSTALLAZIONE E USO Gtewy d comuczoe Evoy 141-00014, Rev 03 Mue d stzoe e uso d Evoy Corporte Hedqurters Cotct Iformto Ephse Eergy Ic. 1420 N. McDowe Bvd. Petum, CA 94954 USA Phoe: +1 707-763-4784

Dettagli

CARATTERISTICHE DELLA SOLLECITAZIONE

CARATTERISTICHE DELLA SOLLECITAZIONE RRISIH D SOIZIO bbiamo visto che la trave uò essere definita come un solido generato da una figura iana S (detta seione retta o seione ortogonale) che si muove nello saio mantenendosi semre ortogonale

Dettagli

Biblioteca Tecnica Knauf 05/2006. L acustica con Knauf. Soluzioni tecniche per l edilizia civile e industriale

Biblioteca Tecnica Knauf 05/2006. L acustica con Knauf. Soluzioni tecniche per l edilizia civile e industriale Biliotec Tecnic Knuf 05/2006 L cutic con Knuf Indice 1. Introduzione...4 2. Suoni e rumori...5 Glorio...5 Rumori erei...5 Rumori impttivi...6 Tempo di rivererzione (T60)...6 Fonoiolmento e fonoorimento...7

Dettagli

Ing. Alessandro Pochì

Ing. Alessandro Pochì Dispense di Mtemtic clsse quint -Gli integrli Quest oper è distriuit con: Licenz Cretive Commons Attriuzione - Non commercile - Non opere derivte. Itli Ing. Alessndro Pochì Appunti di lezione svolti ll

Dettagli

Rapporto sull Impatto della Sanità d Iniziativa. Valentina Barletta Paolo Francesconi Francesco Profili Laura Policardo

Rapporto sull Impatto della Sanità d Iniziativa. Valentina Barletta Paolo Francesconi Francesco Profili Laura Policardo Raorto sull Imatto della Sanità d Iniziativa Valentina Barletta Paolo Francesconi Francesco Profili Laura Policardo Novembre 2013 Indice 1 Storia e sviluo del rogetto sanità d iniziativa in Regione Toscana

Dettagli

Titolazione Acido Debole Base Forte. La reazione che avviene nella titolazione di un acido debole HA con una base forte NaOH è:

Titolazione Acido Debole Base Forte. La reazione che avviene nella titolazione di un acido debole HA con una base forte NaOH è: Titolzione Acido Debole Bse Forte L rezione che vviene nell titolzione di un cido debole HA con un bse forte NOH è: HA(q) NOH(q) N (q) A (q) HO Per quest rezione l costnte di equilibrio è: 1 = = >>1 w

Dettagli

Introduzione alla trigonometria

Introduzione alla trigonometria Introduzione alla trigonometria Angoli e loro misure In questa unità introdurremo e studieremo una classe di funzioni che non hai ancora incontrato, le funzioni goniometriche. Esse sono imortanti sorattutto

Dettagli