Oggetto: Area San Lorenzo a Greve Scuola Bechi P. Della Francesca Nuovo Refettorio e Spazio Polivalente c.o progetto n 318/2010

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Oggetto: Area San Lorenzo a Greve Scuola Bechi P. Della Francesca Nuovo Refettorio e Spazio Polivalente c.o. 080058-030003-080245 progetto n 318/2010"

Transcript

1 Area San Lorenzo a Greve Scuola Bechi P. Della Francesca Nuovo Refettorio e Spazio Polivalente progetto 318/2010 Oggetto: Area San Lorenzo a Greve Scuola Bechi P. Della Francesca Nuovo Refettorio e Spazio Polivalente c.o progetto n 318/2010 novembre 2011 PROGETTO ESECUTIVO ARC-CME Computo metrico estimativo generale Direttore: R.U.P.: Progettisti: Ing. Michele Mazzoni Ing. Michele Mazzoni Ing. Riccardo Ricci Coordinatore Sic. Prog.:Ing. Sara Vasarri Arch. Daniele Squilloni - Geom. Giovanna Grazzini - Collaborazione: Ing. Stefano Grisostomi P.I. Marco Neri P.I. Pietro Sardisco Impianti Meccanici Progettazione: Ing. Sara Vasarri Collaborazione: Ing. Stefano Grisostomi P.I. Marco Neri P.I. Massimo Del Bellino Impianti Elettrici Progettazione: Ing. Sara Vasarri Collaborazione: Ing. Stefano Grisostomi P.I. Marco Neri P.I. Massimo Del Bellino Progetto Strutturale: Ing. Sara Vasarri Collaborazione: Ing. Stefano Grisostomi P.I. Marco Neri P.I. Pietro Sardisco 1

2 1 OG1 - OPERE EDILI TOTALE OG1 - OPERE EDILI Euro a riportare Euro Printed by Italsoft Group S.p.A. - Pag. 1

3 1.0 OPERE PROVVISIONALI E PONTEGGI PONTEGGIO A TUBO-GIUNTO per facciata semplice, di uguale profondita' per tutta l'altezza, completo di tavoloni o piani di calpestio e scale, a tutti i piani, teli di protezione, segnaletica ecc.; esclusi sbalzi; misurato in proiezione verticale dell'intera facciata di lavoro, nel caso di facciate adiacenti ogni loro elemento d'angolo va conteggiato una sola volta: per i primi 30 gg o frazione Prospetto frontale - ponteggio ascensore (4)x(2.5)x(13.30) prospetto frontale lungo la gronda della sopraelevazione (1)x(9)x(10.5) prospetto tergale (1)x(9)x(6.7) mq PONTEGGIO A TUBO-GIUNTO per facciata semplice, di uguale profondita' per tutta l'altezza, completo di tavoloni o piani di calpestio e scale, a tutti i piani, teli di protezione, segnaletica ecc.; esclusi sbalzi; misurato in proiezione verticale dell'intera facciata di lavoro, nel caso di facciate adiacenti ogni loro elemento d'angolo va conteggiato una sola volta: per i successivi 30 gg o frazione o per solo nolo Prospetto frontale - ponteggio ascensore (4)x(2.5)x(11.20) prospetto frontale lungo la gronda della sopraelevazione (1)x(9)x(10.5) prospetto tergale (1)x(9)x(6.7) mq STRUTTURE E/O APPRESTAMENTI SPECIALI IN ELEMENTI DA PONTEGGIO A TUBO-GIUNTO, compreso, ove occorre: tavolame, reti, parapetti, ancoraggi, controventature, scale, fermapiedi, ecc.; misurate per lo sviluppo delle facciate della struttura/apprestamento: castello di sollevamento semplice, periodo minimo 30 giorni Castello di tiro (6)x(11.2) mq STRUTTURE E/O APPRESTAMENTI SPECIALI IN ELEMENTI DA PONTEGGIO A TUBO-GIUNTO, compreso, ove occorre: tavolame, reti, parapetti, ancoraggi, controventature, scale, fermapiedi, ecc.; misurate per lo sviluppo delle facciate della struttura/apprestamento: c.s., periodi 30 gg. o frazione successivi ai primi 30 o per solo nolo Castello di tiro (9)x(6)x(11.2) mq a riportare Euro Printed by Italsoft Group S.p.A. - Pag. 2

4 1.0.5 TETTOIA PER COPERTURA TETTI, in lamiera metallica ondulata fissata a struttura semplice, questa compresa, in tubolari e giunti metallici ancorata a ponteggi perimetrali esistenti; misurata per l'effettiva dimensione delle falde: con lamiera sp. 3/10, per i primi 30 gg. o frazione per copertura castello di tiro (1)x(3)x(3) riporto Euro mq TETTOIA PER COPERTURA TETTI, in lamiera metallica ondulata fissata a struttura semplice, questa compresa, in tubolari e giunti metallici ancorata a ponteggi perimetrali esistenti; misurata per l'effettiva dimensione delle falde: c.s., per i successivi 30 gg. o frazione o per solo nolo per copertura castello di tiro (9)x(3)x(3) mq PARANCO completo di sostegni, ancoraggi, catene, ganci, ecc. portata fino a 500 kg: per un periodo minimo di 10 giorni (8 ore lavorative cadauno) (300) ora PIATTAFORMA AEREA A CELLA su braccio telescopico con operatore (minimo ore 4) (* escluso trasferimenti, attrezzature ed allestimento da valutarsi a parte): fino ad h 14 m, pu 200 kg (senza operatore) per coloritura facciata esistente lato rampa (16) ora COSTO ORARIO MANO D'OPERA EDILE e STRADALE elaborato in base al contratto collettivo nazionale di lavoro per l'edilizia ed ai contratti integrativi provinciali: operaio specializzato (coloritura facciata esistente lato rampa) manovratore piattaforma aerea (16) ora PONTE MOBILE DI SERVIZIO, ad elementi prefabbricati sovrapponibili ad innesto con ruote e stabilizzatori completo di piano di lavoro, a base rettangolare, nolo minimo 5 giorni: di altezza fino a 6,00 m c.s. per riprese varie a conguaglio con il vecchio edificio; per montaggio ringhiera su copertura a quota +3.30; etc (30) cad a riportare Euro Printed by Italsoft Group S.p.A. - Pag. 3

5 COLLEGAMENTO SCUOLA-PALESTRA 0.6 riporto Euro X PONTEGGIO DI SERVIZIO INTERNO costituito da pianale di tavoloni su elementi verticali in legno o in ferro, compreso il sottoponte in tavoloni, nonche' scale di servizio sino all' altezza di m 4, misurato in proiezione orizzontale del piano di lavoro: per superfici superiori a mq 25 per i primi 30 gg passerella di collegamento dalla scuola alla palestra compreso la realizzazione di scale per superamento dislivelli ( )x compenso per realizzazione scale a gradini a superamento dislivelli (5) mq PONTEGGIO DI SERVIZIO INTERNO costituito da pianale di tavoloni su elementi verticali in legno o in ferro, compreso il sottoponte in tavoloni, nonche' scale di servizio sino all' altezza di m 4, misurato in proiezione orizzontale del piano di lavoro: per ogni 30 gg successivi o frazione o per solo nolo (9)x(42.95) mq TETTOIA PER COPERTURA TETTI, in lamiera metallica ondulata fissata a struttura semplice, questa compresa, in tubolari e giunti metallici ancorata a ponteggi perimetrali esistenti; misurata per l'effettiva dimensione delle falde: con lamiera sp. 3/10, per i primi 30 gg. o frazione copertura passerella di collegamento scuola-palestra (50) mq TETTOIA PER COPERTURA TETTI, in lamiera metallica ondulata fissata a struttura semplice, questa compresa, in tubolari e giunti metallici ancorata a ponteggi perimetrali esistenti; misurata per l'effettiva dimensione delle falde: c.s., per i successivi 30 gg. o frazione o per solo nolo (9)x(50) mq PONTE MOBILE DI SERVIZIO, ad elementi prefabbricati sovrapponibili ad innesto con ruote e stabilizzatori completo di piano di lavoro, a base rettangolare, nolo minimo 5 giorni: di altezza fino a 9,00 m c.s. per creazione nuove finestre sui pianerottoli della scala esistente e varie (10) cad a riportare Euro Printed by Italsoft Group S.p.A. - Pag. 4

6 riporto Euro TOTALE OPERE PROVVISIONALI E PONTEGGI Euro a riportare Euro Printed by Italsoft Group S.p.A. - Pag. 5

7 riporto Euro OPERE STRUTTURALI OPERE STRUTTURALI (VEDI COMPUTO STRUTTURE) (1) a corpo TOTALE OPERE STRUTTURALI Euro a riportare Euro Printed by Italsoft Group S.p.A. - Pag. 6

8 riporto Euro MASSETTI MASSETTO ARMATO ALLEGGERITO dello spessore di cm 5 eseguito con calcestruzzo cementizio C16/20 additivato con materiali isolanti e tirato a frattazzo, armato con rete elettrosaldata in acciaio Fe B 450 C controllato: con argilla espansa, rete d. 5 mm ATRIO PT: porzione corridoio 5 (4.08)x(2.16) (2.35)x(4.09) corridoio 4 (41.50) wc1 (6.50) wc2 (5) COLLEGAMENTO P1 : (65) compenso per livellamento e lisciatura atta a ricevere pavimento in PVC (10) mq MASSETTO ALLEGGERITO eseguito con calcestruzzo di cemento C12/15 additivato con materiali isolanti e tirato a frattazzo: con argilla espansa, per ogni cm si spessore in aumento rispetto ai primi 5 ATRIO PT: porzione corridoio 5 (4.08)x(2.16)x(3) (1)x(2.35)x(4.09)x(3) corridoio 4 (41.50)x(3) wc1 (6.50)x(3) wc2 (5)x(3) COLLEGAMENTO P1 : (65)x(3) compenso per livellamento e lisciatura atta a ricevere pavimento in PVC (10)x(3) mq a riportare Euro Printed by Italsoft Group S.p.A. - Pag. 7

9 riporto Euro Fornitura e posa in opera di massetto autolivellante in malta cementizia a q.li 4 di cemento occorrente per correggere difetti di planarità del piano di appoggio dei pavimenti, per spessore non inferiore a 3 cm. occorrente per portare al giusto livello il piano di posa di pavimentazioni sottili (linoleum, gomma, piastrelle, resilienti e simili) dato in opera ben pistonato a livellato a fratazzo a perfetto piano, compreso l'eventuale raccordo a guscio con le pareti nonchè ogni altro onere e magistero. REFETTORIO (1)x(22.4)x(16.8) m² TOTALE MASSETTI Euro a riportare Euro Printed by Italsoft Group S.p.A. - Pag. 8

10 riporto Euro MURATURA E INTONACI DEMOLIZIONE E TAGLIO A FORZA DI MURATURA per apertura di porte o vani a sezione obbligata, compresi: la muratura per mazzette e sguanci a mattoni di larghezza massima due teste oltre la luce netta, la ricostruzione di parapetti e simili di spessore massimo di una testa, eseguita con malta bastarda; misurazione per volume effettivo al grezzo del vano ricavato, compresi sguanci o sottodavanzali, con minimo di mc 0,50: su muratura di mattoni pieni a due o piu' teste corridoio uscita lato posteriore del prefabbricato (1)x(1.60)x(0.3)x(3) apertura finestre pianerottoli vano scale (2)x(3)x(0.6)x(0.3) mc DEMOLIZIONE DI PAVIMENTI E DELLA SOTTOSTANTE MALTA DI ALLETTAMENTO, esclusa: demolizione di massetti, caldane o simili: di qualsiasi dimensione e fino ad uno spessore di cm 5 rampa e pianerottolo lato posteriore del prefabbricato (13) mq DEMOLIZIONE E TAGLIO A FORZA DI MURATURA per apertura di porte o vani a sezione obbligata, compresi: la muratura per mazzette e sguanci a mattoni di larghezza massima due teste oltre la luce netta, la ricostruzione di parapetti e simili di spessore massimo di una testa, eseguita con malta bastarda; misurazione per volume effettivo al grezzo del vano ricavato, compresi sguanci o sottodavanzali, con minimo di mc 0,50: su murature di forati a due o piu' teste Per realizzazione collegamento esterno -apertura palestra (1)x(1.5)x(0.3)x(2.3) Per realizzazione collegamento esterno - apertura scuola (1)x(1.2)x(0.3)x(2.3) Creazione nuova apertura per ripostiglio spogliatoio 2 (1)x(09)x(.1)x(2.1) mc SMONTAGGIO DI SERRAMENTI INTERNI O ESTERNI, a qualsiasi piano, compreso il disancoraggio di staffe, arpioni e quanto altro 2 bloccato nelle strutture murarie. Si misura la superficie libera del vano risultante, compreso eventuale fasciambotte su muri di spessore fino a cm 26: per infissi in metallo infisso corridoio uscita lato posteriore del prefabbricato (1)x(1.60)x(2.55) infisso d angolo prefabbricato esistente a confine con la scuola (1)x(1.3)x(3) a riportare Euro Printed by Italsoft Group S.p.A. - Pag. 9

11 riporto Euro a compensazione smontaggio rotolante (1)x(1.95) mq SMONTAGGIO DI SERRAMENTI INTERNI O ESTERNI, a qualsiasi piano, compreso il disancoraggio di staffe, arpioni e quanto altro 3 bloccato nelle strutture murarie. Si misura la superficie libera del vano risultante, compreso eventuale fasciambotte su muri di spessore fino a cm 26: per ringhiere, cancellate ed inferriate in ferro a disegno semplice rampa esistente lato posteriore del prefabbricato (1)x(5.4)x(1) mq SCAVO A SEZIONE RISTRETTA OBBLIGATA per fondazioni, allacciamento tubazioni,cavi, ecc. fino alla profondita' di 1,5 m: eseguito con mezzi manuali e con l'ausilio di piccole attrezzature per alloggiamento longarina cancello carrabile (1)x(2)x(0.25)x(0.25) mc PROFILATO IN FERRO per architrave, rinforzo, legature e simili, compreso: taglio a misura, sfrido, forature, imbullonature e saldature, inserimento nelle sedi di alloggiamento, bloccaggio delle stesse; escluso formazione della sede di alloggiamento, pilastri o mazzette di appoggio, eventuali getti o murature di riempimento, rincalzatura delle strutture soprastanti, nonche' ogni opera provvisionale di puntellatura e di protezione: per qualsiasi tipo o sezione architrave palestra (HEA 100) (2)x(1.8)x(16.7) architrave scuola (HEA100) (2)x(1.35)x(16.7) kg MURATURA IN LATERIZIO ALVEOLATO PER TAMPONAMENTI eseguita con malta cementizia: spessore 25 cm (blocco 25x30x18) ATRIO PT: tamponature attuale porta di ingresso (1)x(1.6)x(2.5) COLLEGAMENTO: prospetto OVEST - porzione prospetto SUD (1)x(11.4)x(5.15) prospetto EST (1)x(9)x(5.15) tamponatura apertura d angolo prefabbricato esistente a confine con a riportare Euro Printed by Italsoft Group S.p.A. - Pag. 10

12 riporto Euro la scuola (1)x(1.3)x(3) mq Fornitura e posa in opera di cappotto termoisolante a parete, oppure a soffitto realizzato con pannelli prefiniti tipo Ecap grey T 100 o similare Il pannello prefinito sarà così composto e consegnato in cantiere dal produttore: Pannello in polistirene espanso sinterizzato, additivato con grafite, Classe 100 mm.600 x 1200 spessore mm. 70 a bordo liscio, avente le seguenti caratteristiche: Resistenza alla compressione (norma EN826) al 10% deform. CS (10): > 100 kpa Resistenza alla flessione (norma EN12089) BS: >200 kpa Assorbimento d'acqua per immersione parziale WL(T)3 (norma EN12087): < 3% - Conducibilità termica dichiarata a 10 C (norma EN12667/13163): 0,031 W/mk Fattore di resistenza alla diffusione del vapore acqueo (norma EN12086): 30/70 Permeabilità al vapore acqueo (norma EN12086): 0,010-0,024 mg/(pa.h.m) Reazione al fuoco (norma EN ): classe E (autoestinguente). Rasatura cementizia spessore ca. mm.3 con predisposizioni per l'inserimento a raso dei tasselli di fissaggio (n 6 cad pannello) e fuga perimetrale per esecuzione stuccatura in opera, avente le seguenti caratteristiche: Peso specifico: ca kg/mc Granulometria: 0,6 mm Fattore di resistenza alla diffusione del vapore acqueo: ca. 50 Conducibilità termica: 0,8 W/mk Valore SD: 0,15 per 3 mm di spessore. Rete in fibra di vetro antialcali annegata nella rasatura cementizia e con sormonti predisposti e fustellature di copertura tasselli non interessati dai sormonti, avente le seguenti caratteristiche: Peso (massa areica apprettata): 155 gr/mq + 5% - Resistenza alla trazione: ca. 46 N/mm Resistenza residua alla trazione dopo invecchiamento di 3 gg: > al 50% del valore iniziale e superiore a 20 N/mm. Prima di iniziare la posa a parete dei pannelli, saranno montati a parete idonei profili di partenza in alluminio con gocciolatoio di adeguata misura in relazione allo spessore del pannello utilizzato. I pannelli saranno incollati al piano di posa con adesivo applicato formando un cordolo a corona, della larghezza di ca mm, all'intradosso del pannello stesso e lasciando uno spazio di ca mm dal perimetro esterno del pannello. L'adesivo sarà inoltre applicato anche all'interno della corona formando due porzioni circolari aventi diametro di ca. 20 mm. Il successivo fissaggio meccanico potrà essere eseguito, anche immediatamente dopo l'incollaggio, con idonei tasselli a fungo con perno, aventi lunghezza superiore di 50 mm rispetto allo spessore del pannello utilizzato e posizionati in corrispondenza delle predisposizioni esistenti nella rasatura del pannello stesso. Successivamente si potrà procedere alla stuccatura dei sormonti con rasante cementizio, procedendo al riempimento delle fughe predisposte ed annegando totalmente le porzioni di rete adibite a sormonto. In corrispondenza degli spigoli saranno applicati, fissandoli e rasandoli con rasante specifico, appositi profili paraspigolo in alluminio naturale con rete. Una volta che le stuccature abbiano raggiunto un corretto grado di asciugatura si potrà procedere alla posa di fissativo ed omogeneizzante di assorbimento e successivamente alla posa di finitura colorata minerale in polvere, oppure in pasta acrilica, oppure in pasta ai silicati di potassio, oppure in pasta siliconica; nella granulometria adeguata e come a riportare Euro Printed by Italsoft Group S.p.A. - Pag. 11

13 da cod. colore da cartella colori. La posa prevederà finitura graffiata, oppure rigata. Durante l'esecuzione di quanto sopra descritto si dovranno comunque rispettare le comuni norme generali della buona regola d'arte. COLLEGAMENTO: riporto Euro prospetto Ovest (1)x(9)x(9) prospetto Est (1)x(5.50)x(9) prospetto Sud (1)x(5.50)x(2.3) m² MURATURA CON MULTIFORO DOPPIO UNI (dim. 12x12x25 cm) spessore 12 cm: eseguita con malta bastarda COLLEGAMENTO P1 : tramezzature direzione orizzontale: (1)x(0.6)x(3) (1)x(6.7)x(3) (1)x(1.6)x(3) (1)x(1.8)x(3) (1)x(2.9)x(3) tramezzature direzione verticale: (1)x(5.35)x(3) (1)x(2.2)x(3) (1)x(3)x(3) (1)x(1.8)x(3) (1)x(2.5)x(3) (1)x(2.85)x(3) (1)x(3.45)x(3) (2)x(1)x(3) PIANO AMMEZZATO - PIANO PRIMO (tamponature vano scala esistente) (1)x(5.84)x(1.9) (1)x(3.45)x(2) Tamponatura porta sul corridoio 5 del ripostiglio spogliatoio 2 (1)x(1)x(.3)x(2.20) mq DEMOLIZIONE DI INTONACI interni od esterni a cemento : su pareti Facciata principale collegamento pt (1)x(9)x(3) mq a riportare Euro Printed by Italsoft Group S.p.A. - Pag. 12

14 INTONACO CIVILE PER ESTERNI c.s.: con malta a base di cemento e calce idrata, compreso velo Facciata COLLEGAMENTO PT (vuoto per pieno a compenso mazzette finestre e porta): (1)x(9)x(3) tamponatura apertura esistente lato posteriore vecchio auditorium (1)x(1.5)x(3) riprese lato posteriore sala polivalente (a stima) (20) riprese intorno nuove aperture create per il collegamento scuola-palestra (a stima) (10) riporto Euro mq INTONACO CIVILE con malta di cemento costituito da sbruffatura a basso spessore, intonaco grezzo fratazzato formato da arricciatura, stabilitura e finitura a velo tirato a fratazzo fine: su pareti esterne palestra (0.6)x(6) scuola (0.6)x(6) mq INTONACO CIVILE PER INTERNI per spessori fino 2,5 cm comprendente rinzaffo, strato tirato a regolo e frattazzo e strato di malta fine compreso guide e paraspigoli zincati: con malta bastarda a base di calce e cemento compreso velo COLLEGAMENTO P1 : tramezzature direzione orizzontale: (2)x(0.6)x(3) (2)x(6.7)x(3) (2)x(1.6)x(3) (2)x(1.8)x(3) (2)x(2.9)x(3) tramezzature direzione verticale: (2)x(5.35)x(3) (2)x(2.2)x(3) (2)x(3)x(3) (2)x(1.8)x(3) (2)x(2.5)x(3) (2)x(2.85)x(3) (2)x(3.45)x(3) (4)x(1)x(3) perimetro interno (1)x(32)x(3) soffitto a riportare Euro Printed by Italsoft Group S.p.A. - Pag. 13

15 (65) PIANO AMMEZZATO - PIANO PRIMO (tamponature vano scala esistente) (1)x(5.84)x(1.9) ammezzato interno soffitto (67) ammezzato interno pareti (32)x(1.9) piano primo pianerottolo scala esistente (2)x(3.45)x(2) ripristini mazzette per nuove aperture finestre pianerottoli vano scale, porta ripostiglio spogliatoio 2 riporto Euro (4)x(3)x(0.5) (1)x(6.3)x(.30) mq PARASPIGOLO posato con malta di cemento e finitura a velo a coprire, per interni: in lamiera zincata tipo medio COLLEGAMENTO P1 (8)x(3) m PARETE A CASSETTA IGNIFUGA TAGLIAFUOCO, completa come paragrafo 1: per parete spess. 125 mm, REI 120 con due lastre spess. 12,5 mm classe 1 per faccia ATRIO PT compartimentazioni antincendio: (2)x(2.77)x(3) (1)x(2.38)x(3) (1)x(3.51)x(3) mq LASTRE LUCIDATE sul piano e nelle coste in vista, con spigoli leggermente smussati, escluse lavorazioni speciali: c.s. spessore 3 cm Soglie aperture esterne (le soglie dovranno essere in due porzioni al fine di inserire il giunto termico) Ascensore (2)x(1.20)x(0.47) Finestra office (1)x(1.63)x(0.47) wc addetti (2)x(0.92)x(0.47) finestre corridoio piano primo a riportare Euro Printed by Italsoft Group S.p.A. - Pag. 14

16 riporto Euro (1)x(3.8)x(0.47) (1)x(1.4)x(0.47) porta scala emergenza (1)x(1.55)x(0.35) soglia raccordo con pianerottolo della scala (1)x(2.2)x(0.20) Portone principale prospetto Ovest (1)x(2.2)x(0.3) porta ingresso auditorium (1)x(2)x(0.3) porta emergenza auditorium lato ascensore (1)x(1.55)x(0.35) interruzione fra vecchio e nuovo pavimento piano terra lato portineria (1)x(2)x(0.2) porta uscita dal corridoio verso giardino (1)x(1.8)x(0.3) riquadro nuove aperture finestre pianerottoli vano scale (2)x(7.30)x(0.35) porte piano ammezzato (2)x(1.1)x(.4) Porta ripostiglio spogliatoio 2 (1)x(120)x(.10) mq POSA IN OPERA DI SOGLIE, DAVANZALI, RIQUADRI di porte e finestre : per lastre con spessore fino a cm 4 idem come sopra (compreso inserimento di giunto termico) (26.919) mq CONGLOMERATO CEMENTIZIO, per magroni o getti non armati o debolmente armati*, senza sollevamento: con C12/15 per longarina cancello carrabile (1)x(2)x(0.25)x(0.25) mc Realizzazione di griglie di areazione compreso: fornitura e posa in opera di tubazione in PVC diametro 200mm durante la fase di getto; - fornitura e posa in opera di griglia in ghisa quadrata dimensioni 20x20 peso kg 2; - fornitura e posa in opera di retina antiinsetto Per areazione fondazioni (18) cad a riportare Euro Printed by Italsoft Group S.p.A. - Pag. 15

17 Realizzazione di colonne montanti come da progetto impianto idro-termo-sanitario fino ad allacci attacco acqua e alla fossa biologica con relativo sfiato: - adduzione acqua calda e fredda - scarichi acque saponose - scarichi acque scure - sfiati in copertura e per ventilazione forzata - compreso tubazioni, a proseguimento di quelle di distribuzione e/o nuove, sfondi nei solai, tracce, ripristini, eventuali murature con tavelle intonacate a chiusura delle parti in vista e coloritura. (1) riporto Euro a corpo COSTO ORARIO MANO D'OPERA EDILE e STRADALE elaborato in base al contratto collettivo nazionale di lavoro per l'edilizia ed ai contratti integrativi provinciali: operaio qualificato per smontaggio e rimontaggio attrezzo palestra (nuova apertura) (4) ora TRAVE IN FERRO per solaio, compreso: taglio a misura, sfrido e alloggiamento nelle sedi predisposte, escluso formazione e successiva ripresa al grezzo di sedi di alloggiamento nelle murature (vedi archivio ''Solai e soffitti''): per qualsiasi tipo e sezione copertura cavedio fra ascensore e prefabbricato (travi HEA100) (2)x(2.4)x(16.7) (2)x(0.75)x(16.70) kg SOLAIO IN LAMIERA GRECATA COLLABORANTE con getto di riempimento per l'altezza della lamiera grecata e soletta in calcestruzzo (C20/25) spessore minimo 4 cm, armata con rete elettrosaldata d= 6 mm a maglie di 15x15 cm, per sovraccarico accidentale di 200 Kg/mq, oltre il peso proprio, il pavimento, l'intonaco, ma escluso l'incidenza di eventuali tramezzi (vedi capitolo sovrapprezzi), compresi: impalcature, puntelli, disarmo, escluso: profilati di sostegno, cordoli e formazione di sedi di incastro nelle murature: con lamiera grecata zincata spess. 8/10 (L=840 mm, h=43mm, i=280mm, kg/mq=8,2) per uno spessore della soletta collaborante pari a 9 cm chiusura cavedio fra ascensore e prefabbricato (1)x(2.5)x(0.75) mq TOTALE MURATURA E INTONACI Euro a riportare Euro Printed by Italsoft Group S.p.A. - Pag. 16

18 riporto Euro COPERTURA SOTTOFONDO per terrazze, riempimenti o simili in calcestruzzo alleggerito compresa l'eventuale formazione di pendenze, battuto e spianato con fratazzo, spessore 5 cm: con malta di cemento e vermiculite con 200 kg cemento e 0,9 mc vermiculite massetto di pendenza collegamento (1.5)x(9.10)x(9) massetto di pendenza ascensore (1.5)x(3.15)x(2.40) mq Fornitura e posa in opera di barriera al vapore costituita da un foglio di polietilene di 0,4 mm, posato a secco con 5 cm di sovrapposizione, risvolti sulle pareti verticali non inferiore a 10 cm, sigillatura dei sormonti e con tutti i corpi fuoriuscenti dal piano di posa, con nastro di giunzione monoadesivo largo 8 cm._ Stesa su supporto idoneamente preparato a qualsiasi altezza, su superfici piane, curve e inclinate, compresi eventuali ponteggi fino ad una altezza di 4 m dal piano di appoggio, il tiro e il calo dei materiali, ogni altro onere e magistero per dare il lavoro finito a regola d arte. collegamento (1)x(9.10)x(9) m² ISOLAMENTO CON LASTRE DI POLISTIRENE espanso estruso, densita' 37 kg/mc: con lastre spessore mm 40 collegamento (2)x(9.10)x(9) mq STRATO DI VINCOLO, SETTORIZZAZIONE E PRIMA IMPERMEABILIZZAZIONE Fornitura e posa in opera di uno spessore continuo di un adesivo bituminoso di aderenza a freddo ecocompatibile, senza Composti Organici Volatili (COV), senza rischi per il trasporto o l'utilizzo, tipo DERBIBOND NT. È indicato per l'incollaggio degli strati superiori e dei sottostrati impermeabili bituminosi e costituisce uno strato impermeabile supplementare tra il supporto e la membrana impermeabile. Caratteristiche tecniche: Massa volumica 1,15 g/cm3 Infiammabilità Pensky Martens > 200 C Posa in opera Posa in opera su un supporto pulito, asciutto. collegamento (1)x(9.10)x(9) ascensore (1)x(3.15)x(2.40) a riportare Euro Printed by Italsoft Group S.p.A. - Pag. 17

19 riporto Euro sormonti e risvolti (20) m² ELEMENTO DI TENUTA Fornitura e posa in opera a freddo di guaina tipo DERBIBRITE, membrana ACB (Acrilico Copolimero Blend), spessore mm 3,5 a base di una mescola speciale ricca di copolimeri nobili additivati con sostanze ignifughe "halogen free" (senza sostanze alogene) rispondente alle normative di salvaguardia ambientale e protetta da un'armatura superficiale composita. Questa armatura è decentrata asimmetricamente nella faccia superiore rispetto al centro. L'armatura è trattata in fase produttiva con un coating acrilico colorato resistente agli UV e perfettamente stabile nel tempo. La membrana è conforme alle più restrittive norme di resistenza al fuoco ENV Il prodotto finito è totalmente riciclabile. Il sistema di gestione della produzione e del controllo della membrana è certificato ISO 9001 ed ISO La membrana, perfettamente bianca, e' in possesso della certificazione ENERGY STAR rilasciata dall'agenzia per la protezione dell'ambiente degli Stati Uniti (EPA), nonche' della certificazione CRRC (Cool Roof Rating Council). Rispondente alla normativa DIN PH neutro con possibilità di totale riciclaggio dell'acqua meteorica che viene a contatto con la membrana. Il sistema impermeabile deve essere coperto da garanzia assicurativa postuma (prodotto + posa), rilasciata dal produttore, per la durata di anni La garanzia e' subordinata al collaudo del cantiere da parte del produttore. Caratteristiche tecniche: Spessore EN ,5 mm Stabilita' di forma a caldo EN C Flessibilita' alla produzione EN C Resistenza a trazione EN long: > 800 N/5 cm, trasv: > 800 N/5 cm Allungamento a rottura EN long: 15%, trasv: 15% Stabilità dimensionale EN < 0,1% Ritiro sui sormonti Test BDA mm Resistenza alla lacerazione EN N Resistenza all'urto EN mm Resistenza al punzonamento statico EN kg (metoda A) Resistenza al fuoco EN Classe E Resistenza al fuoco esterno EN B roof (t1, t2, t3) Ph U1 3/ (MFPA) Neutro Colore Bianco I rotoli sono allineati sul supporto e sovrapposti di 10 cm prima di essere ripiegati. Svolgere la membrana impermeabile con la fiamma sulla sua faccia inferiore per scaldarla; fare aderire la membrana al supporto. I sormonti devono sempre essere saldati con bruciatore di sicurezza su tutta la loro larghezza di 10 cm, i bordi saranno pressati con un rullo di ± 15 kg. I sormonti trasversali saranno di 15 cm. N.B. Nelle zone con inclinazione superiore al 15% l'elemento di tenuta sarà posato mediante rinvenimento a fiamma. collegamento (1)x(9.10)x(9) ascensore (1)x(3.15)x(2.40) a riportare Euro Printed by Italsoft Group S.p.A. - Pag. 18

20 riporto Euro sormonti e risvolti (20) m² Fornitura e posa in opera di raccordo agli elementi uscenti (camini, sfiati, sostegni impianti, pali linee vita, ecc.) da realizzare con membrana bitume-polimero da raccordare per termosaldatura al manto impermeabile. camini di areazione (2) cad COMPLEMENTI PER PLUVIALI in metallo: c.s., a 90 gradi (2) cad SCOSSALINA per coperture: in lamiera zincata, spessore 8/10 collegamento (1)x(9) ascensore (1)x(5.55) mq ELEMENTO diritto a sezione circolare, come inserito in blocco quadrangolare in cls alleggerito: d. int. 25 cm, dim. est. blocco 43x43 cm canna fumaria Shunt (2) m COMIGNOLO in cls vibrocompresso, armato e impermeabilizzato: dim. est. 40x65 cm per Shunt (2) cad INTONACO CIVILE PER ESTERNI formato da un primo strato di rinzaffo, da un secondo strato tirato in piano con regolo e frattazzo tra predisposte guide, rifinito con sovrastante strato di malta fine: eseguito con malta di calce idrata, compreso velo per Shunt (2)x(1.72)x(0.5) mq a riportare Euro Printed by Italsoft Group S.p.A. - Pag. 19

OPERE PREFABBRICATE INDUSTRIALI

OPERE PREFABBRICATE INDUSTRIALI Cap. XIV OPERE PREFABBRICATE INDUSTRIALI PAG. 1 14.1 OPERE COMPIUTE Opere prefabbricate in cemento armato. Prezzi medi praticati dalle imprese specializzate del ramo per ordinazioni dirette (di media entità)

Dettagli

Isolamento termico dall interno. Pannelli RP e soluzioni in cartongesso

Isolamento termico dall interno. Pannelli RP e soluzioni in cartongesso QUANDO ISOLARE DALL INTERNO L isolamento dall interno delle pareti perimetrali e dei soffitti rappresenta, in alcuni contesti edilizi e soprattutto nel caso di ristrutturazioni, l unica soluzione perseguibile

Dettagli

... Printed by Italsoft S.r.l. - www.italsoft.net

... Printed by Italsoft S.r.l. - www.italsoft.net ........... COMUNITA' MONTANA MUGELLO Oggetto dei lavori: REALIZZAZIONE DI NUOVO LOCALE TECNICO - I DIACCI II LOTTO Progettista: Geom. Francesco Minniti COMPUTO METRICO ESTIMATIVO 2 LOTTO - COMPUTO METRICO

Dettagli

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO DI RIFERIMENTO

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO DI RIFERIMENTO A l l e g a t o A COMPUTO METRICO ESTIMATIVO DI RIFERIMENTO (ERRATA CORRIGE AL C.M.E. ALLEGATO ALLA GARA ED INSERITO SUL WEB) PROPRIETA ANCONAMBIENTE S.P.A. VIA DEL COMMERCIO 27, 60127 ANCONA OGGETTO OPERE

Dettagli

GUIDA ALLA REALIZZAZIONE DEI VANI TECNICI PER ASCENSORI E PIATTAFORME ELEVATRICI

GUIDA ALLA REALIZZAZIONE DEI VANI TECNICI PER ASCENSORI E PIATTAFORME ELEVATRICI GUIDA ALLA REALIZZAZIONE DEI VANI TECNICI PER ASCENSORI E PIATTAFORME ELEVATRICI Introduzione Le dimensioni delle cabine degli ascensori debbono rispettare valori minimi stabiliti dalle normative vigenti,

Dettagli

CERTIFICATO ACUSTICO DI PROGETTO (D.P.C.M. 5 dicembre 1997)

CERTIFICATO ACUSTICO DI PROGETTO (D.P.C.M. 5 dicembre 1997) CERTIFICATO ACUSTICO DI PROGETTO (D.P.C.M. 5 dicembre 1997) Progetto per la realizzazione di: Edificio residenziale Località: Ancona Indirizzo: via Menicucci, 3 Il tecnico competente Ancona, 20/09/2011

Dettagli

OPERE PROVVISIONALI CADUTE DALL ALTO

OPERE PROVVISIONALI CADUTE DALL ALTO CORSO DI INFORMAZIONE PER STUDENTI PREVENZIONE E SICUREZZA NEI CANTIERI EDILI OPERE PROVVISIONALI CADUTE DALL ALTO DIPARTIMENTO DI PREVENZIONE MEDICA Servizio Prevenzione Ambienti Lavoro RISCHI DI CADUTA

Dettagli

PROGETTO DI TOMBINATURA DEL RIO SALSO IN LOC. FRATTA TERME tratto con sponde libere ( m. 65 circa ) OPERE COMPUTATE 1 - SCAVI E DEMOLIZIONI

PROGETTO DI TOMBINATURA DEL RIO SALSO IN LOC. FRATTA TERME tratto con sponde libere ( m. 65 circa ) OPERE COMPUTATE 1 - SCAVI E DEMOLIZIONI PROGETTO DI TOMBINATURA DEL RIO SALSO IN LOC. FRATTA TERME tratto con sponde libere ( m. 65 circa ) OPERE COMPUTATE 1 - SCAVI E DEMOLIZIONI N. VOCE DESCRIZIONE LAVORAZIONE QUANTITA' PREZZO UNIT. TOTALE

Dettagli

RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA DI EDIFICIO PER CIVILE ABITAZIONE ANNI '50

RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA DI EDIFICIO PER CIVILE ABITAZIONE ANNI '50 RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA DI EDIFICIO PER CIVILE ABITAZIONE ANNI '50 L'edificio oggetto dell'intervento, si trova a Bolzano in via Dalmazia ai numeri 60, 60A e 62 E' stato costruito nei primi anni '50

Dettagli

PRODOTTI DA COSTRUZIONE CON L OBBLIGO DI DOP E MARCATURA CE (elenco aggiornato al 31 luglio 2014) ACCIAI e altri PRODOTTI DA COSTRUZIONE

PRODOTTI DA COSTRUZIONE CON L OBBLIGO DI DOP E MARCATURA CE (elenco aggiornato al 31 luglio 2014) ACCIAI e altri PRODOTTI DA COSTRUZIONE CON L OBBLIGO DI DOP E MARCATURA CE (elenco aggiornato al 31 luglio 2014) ACCIAI e altri Acciai per la realizzazione di strutture metalliche e di strutture composte (laminati, tubi senza saldatura, tubi

Dettagli

LA PROTEZIONE DA RISCHI DI CADUTA DAI LUCERNARI nelle coperture industriali

LA PROTEZIONE DA RISCHI DI CADUTA DAI LUCERNARI nelle coperture industriali LA PROTEZIONE DA RISCHI DI CADUTA DAI LUCERNARI nelle coperture industriali MANUALE TECNICO APPLICATIVO A CURA DI ASSOCOPERTURE PERCHÈ PROTEGGERE I VUOTI Riteniamo necessario parlare ai tecnici del settore

Dettagli

COMUNE DI TROPEA (Provincia di Catanzaro)

COMUNE DI TROPEA (Provincia di Catanzaro) COMUNE DI TROPEA (Provincia di Catanzaro) PROGETTO DEFINITIVO-ESECUTIVO Comune di TROPEA Interventi manutentivi alla rete idrica comunale per fronteggiare l emergenza idrica sul territorio di Tropea Completamento,

Dettagli

Corsi di:produzione EDILIZIA E SICUREZZA - ORGANIZZAZIONE DEL CANTIERE OPERE PROVVISIONALI. prof. ing. Pietro Capone

Corsi di:produzione EDILIZIA E SICUREZZA - ORGANIZZAZIONE DEL CANTIERE OPERE PROVVISIONALI. prof. ing. Pietro Capone Corsi di:produzione EDILIZIA E SICUREZZA - ORGANIZZAZIONE DEL CANTIERE prof. ing. Pietro Capone Opere realizzate provvisoriamente allo scopo di consentire l esecuzione dell opera, la loro vita è legata

Dettagli

CONSIGLI UTILI PER UNA CORRETTA ESECUZIONE DELLE MURATURE

CONSIGLI UTILI PER UNA CORRETTA ESECUZIONE DELLE MURATURE CONSIGLI UTILI PER UNA CORRETTA ESECUZIONE DELLE MURATURE a cura del Consorzio POROTON Italia VERSIONE ASPETTI GENERALI E TIPOLOGIE MURARIE Le murature si dividono in tre principali categorie: murature

Dettagli

REOXTHENE TECHNOLOGY

REOXTHENE TECHNOLOGY REOXTHENE Patented REOXTHENE TECHNOLOGY MEMBRANE IMPERMEABILIZZANTI DALLA TECNOLOGIA RIVOLUZIONARIA INNOVATIVO COMPOUND BITUME POLIMERO INCREDIBILE LEGGEREZZA (fino a 4 mm = 38 kg) MAGGIORI PRESTAZIONI

Dettagli

ANALISI PREZZI AGGIUNTIVI

ANALISI PREZZI AGGIUNTIVI PA.01 Oneri di discarica valutati a mc misurato sul volume effettivo di scavo o demolizione. Oneri di discarica MC 1.000 24.76 24.76 TOTALE 24.76 PREZZO TOTALE PER MC 24.76 Pagina 1 di 11 PA.02 Fornitura

Dettagli

codice descrizione un. mis. pr. unit.

codice descrizione un. mis. pr. unit. 01.P24.A10.005 Nolo di escavatore con benna rovescia compreso manovratore, carburante, lubrificante, trasporto in loco ed ogni onere connesso per il tempo di effettivo impiego, della capacita' di m³ 0.500

Dettagli

ESEDRA ENERGIA. S o c i e t à C o o p. S o c. SISTEMI DI FISSAGGIO PER PANNELLI SOLARI C A T A L O G O 2 0 1 1

ESEDRA ENERGIA. S o c i e t à C o o p. S o c. SISTEMI DI FISSAGGIO PER PANNELLI SOLARI C A T A L O G O 2 0 1 1 ESEDRA ENERGIA S o c i e t à C o o p. S o c. SISTEMI DI FISSAGGIO PER PANNELLI SOLARI C A T A L O G O 2 0 1 1 La decennale esperienza di Esedra nel mondo delle energie rinnovabili ha dato vita alla linea

Dettagli

MEMBRANA IMPERMEABILIZZANTE ELASTOMERICA ARMATA AD ALTA CONCENTRAZIONE DI BITUME DISTILLATO E POLIMERI SBS. Membrane impermeabilizzanti

MEMBRANA IMPERMEABILIZZANTE ELASTOMERICA ARMATA AD ALTA CONCENTRAZIONE DI BITUME DISTILLATO E POLIMERI SBS. Membrane impermeabilizzanti MEMBRANA IMPERMEABILIZZANTE ELASTOMERICA ARMATA AD ALTA CONCENTRAZIONE DI BITUME DISTILLATO E POLIMERI SBS Membrane impermeabilizzanti L L ERFLEX HELASTO M INERAL LIGHTERFLEX HELASTO LIGHTERFLEX HPCP SUPER

Dettagli

OPERE SPECIALI PREFABBRICATI

OPERE SPECIALI PREFABBRICATI OPERE SPECIALI PREFABBRICATI (Circ. Min. 13/82) ISTRUZIONI SCRITTE (Articolo 21) Il fornitore dei prefabbricati e della ditta di montaggio, ciascuno per i settori di loro specifica competenza, sono tenuti

Dettagli

Solai osservazioni generali

Solai osservazioni generali SOLAI Struttura orizzontale posta ad ogni piano di un edificio. Ha lo scopo di sostenere il proprio peso, dei pavimenti, delle pareti divisorie e dei carichi di esercizio. Per orizzontamento si intende

Dettagli

ISTITUTO AUTONOMO PER LE CASE POPOLARI

ISTITUTO AUTONOMO PER LE CASE POPOLARI ISTITUTO AUTONOMO PER LE CASE POPOLARI DELLA PROVINCIA DI CASERTA SETTORE TECNICO UFFICIO PROGETTAZIONE INTERVENTI E.R.S. E M.O. LAVORI DI MANUTENZIONE ORDINARIA EDILE ELENCO PREZZI UNITARI RESP. UFFICIO

Dettagli

S.F.S. Scuola per la Formazione e Sicurezza in Edilizia della provincia di Massa Carrara - Ing. Antonio Giorgini

S.F.S. Scuola per la Formazione e Sicurezza in Edilizia della provincia di Massa Carrara - Ing. Antonio Giorgini CADUTE DALL ALTO CADUTE DALL ALTO DA STRUTTURE EDILI CADUTE DALL ALTO DA OPERE PROVVISIONALI CADUTE DALL ALTO PER APERTURE NEL VUOTO CADUTE DALL ALTO PER CEDIMENTI O CROLLI DEL TAVOLATO CADUTE DALL ALTO

Dettagli

PROGETTO ESECUTIVO: COMMITTENTE: EL.: n 23 C.M.E_ SCALA. Progettista: COMUNE DI ROMBIOLO. Lavori di completamento opere di urbanizzazione Primaria

PROGETTO ESECUTIVO: COMMITTENTE: EL.: n 23 C.M.E_ SCALA. Progettista: COMUNE DI ROMBIOLO. Lavori di completamento opere di urbanizzazione Primaria COMUNE DI ROMBIOLO PROVINCIA DI VIBO VALENTIA PROGETTO ESECUTIVO: Lavori di completamento opere di urbanizzazione Primaria COMMITTENTE: EL.: n 23 C.M.E_ SCALA Progettista: VISTO: Comune di Rombiolo Via

Dettagli

Aquaflex Roof. Membrana elastica liquida con fibre, pronta all uso, per impermeabilizzare in continuo superfici da lasciare a vista

Aquaflex Roof. Membrana elastica liquida con fibre, pronta all uso, per impermeabilizzare in continuo superfici da lasciare a vista Membrana elastica liquida con fibre, pronta all uso, per impermeabilizzare in continuo superfici da lasciare a vista CAMPI DI APPLICAZIONE Impermeabilizzazione di: coperture piane; balconi e terrazzi;

Dettagli

Seminario Tecnico Piacenza 31/01/2013

Seminario Tecnico Piacenza 31/01/2013 Seminario Tecnico Piacenza 31/01/2013 Misure di prevenzione e protezione collettive e individuali in riferimento al rischio di caduta dall alto nei cantieri edili A cura dei Tec. Prev. Mara Italia, Marco

Dettagli

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO Istituto Nazionale Previdenza Sociale Direzione regionale Lombardia Coordinamento Attività tecnico edilizia COMPUTO METRICO ESTIMATIVO Oggetto: Lavori di ristrutturazione funzionale Lotto I Direzione Provinciale

Dettagli

N O EATR THI. NO LC A B ER I P TEM IS S etra.it.m w w w

N O EATR THI. NO LC A B ER I P TEM IS S etra.it.m w w w www.metra.it SISTEMI PER BALCONI. THEATRON METRA. LO STILE CHE DA VALORE AL TUO HABITAT METRA. Design, Colore, Emozione. Lo stile italiano che il mondo ci invidia. I sistemi integrati METRA sono stati

Dettagli

FIA SISTeM dal 1984 eleganza e SIcurezzA.

FIA SISTeM dal 1984 eleganza e SIcurezzA. FIA SISTeM dal 1984 eleganza e SIcurezzA. FIA SISTEM nasce nel 1984 come azienda sotto casa, occupandosi principalmente della realizzazione di impianti elettrici e di installazione e motorizzazione di

Dettagli

MONDIALE NELLE SOLUZIONI PER L ISOLAMENTO

MONDIALE NELLE SOLUZIONI PER L ISOLAMENTO L innovativo sistema per la ristrutturazione delle pareti dall interno LEADER MONDIALE NELLE SOLUZIONI PER L ISOLAMENTO Costi energetici elevati e livello di comfort basso: un problema in crescita La maggior

Dettagli

ELENCO PREZZI DI RIFERIMENTO PER IMPIANTI TERMICI INFERIORI A 35 kw Opere di adeguamento dell impianto termico

ELENCO PREZZI DI RIFERIMENTO PER IMPIANTI TERMICI INFERIORI A 35 kw Opere di adeguamento dell impianto termico ALLEGATO A ELENCO PREZZI DI RIFERIMENTO PER IMPIANTI TERMICI INFERIORI A 35 kw Opere di adeguamento dell impianto termico A) SOPRALLUOGHI, VISITE TECNICHE, VERIFICHE DI IMPIANTI A.1) Sopralluogo ed esame

Dettagli

FIN-Project. L innovativa gamma di serramenti in alluminio

FIN-Project. L innovativa gamma di serramenti in alluminio FIN-Project L innovativa gamma di serramenti in alluminio FIN-Project: serramenti in alluminio ad alte prestazioni Ricche dotazioni tecnologiche e funzionali Eccezionale isolamento termico Massima espressione

Dettagli

Innovazione nella posa dei serramenti La sigillatura delle finestre. Come e perché?

Innovazione nella posa dei serramenti La sigillatura delle finestre. Come e perché? Innovazione nella posa dei serramenti La sigillatura delle finestre. Come e perché? Klaus Pfitscher Relazione 09/11/2013 Marchio CE UNI EN 14351-1 Per finestre e porte pedonali Marchio CE UNI EN 14351-1

Dettagli

PROGETTO ESECUTIVO: COMMITTENTE: EL.: n 23 C.M.E. SCALA. Progettista: COMUNE DI ROMBIOLO. Lavori di completamento opere di urbanizzazione Primaria

PROGETTO ESECUTIVO: COMMITTENTE: EL.: n 23 C.M.E. SCALA. Progettista: COMUNE DI ROMBIOLO. Lavori di completamento opere di urbanizzazione Primaria COMUNE DI ROMBIOLO PROVINCIA DI VIBO VALENTIA PROGETTO ESECUTIVO: Lavori di completamento opere di urbanizzazione Primaria COMMITTENTE: EL.: n 23 C.M.E. SCALA Progettista: VISTO: Comune di Rombiolo Via

Dettagli

DOORS SISTEM s.r.l. Chiusure civili ed industriali. PORTONI INDUSTRIALI a LIBRO

DOORS SISTEM s.r.l. Chiusure civili ed industriali. PORTONI INDUSTRIALI a LIBRO DOORS SISTEM s.r.l. Chiusure civili ed industriali PORTONI INDUSTRIALI a LIBRO - DESCRIZIONE TECNICA - Doors Sistem S.r.l. via G.Marconi nr. 37/A -35020- Brugine (PD) Tel. 049/9730468 fax 049/9734399 E-mail:

Dettagli

Sistema a soffitto. Leonardo. Il rivoluzionario sistema a soffitto. Sistema radiante selezionato: INTERGAZIONE ENERGIA - ARCHITETTURA

Sistema a soffitto. Leonardo. Il rivoluzionario sistema a soffitto. Sistema radiante selezionato: INTERGAZIONE ENERGIA - ARCHITETTURA IT Sistema a soffitto Il rivoluzionario sistema a soffitto Sistema radiante selezionato: INTERGAZIONE ENERGIA - ARCHITETTURA Il rivoluzionario sistema a soffitto Resa certificata Adduzione inserita nella

Dettagli

Relazione tecnica. Interferenze

Relazione tecnica. Interferenze Relazione tecnica L autorimessa interrata di Via Camillo Corsanego, viene realizzata nel V Municipio ai sensi della Legge 122/89 art.9 comma 4 (Legge Tognoli). Il dimensionamento dell intervento è stato

Dettagli

EFFETTO ANTIGHIACCIO: La potenza occorrente al metro quadro per prevenire la

EFFETTO ANTIGHIACCIO: La potenza occorrente al metro quadro per prevenire la Sistema scaldante resistivo per la protezione antighiaccio ed antineve di superfici esterne Il sistema scaldante ha lo scopo di evitare la formazione di ghiaccio e l accumulo di neve su superfici esterne

Dettagli

...LEGGETE I DATI TECNICI E CAPIRETE... intonaco idrofobizzato colorato IL MASSETTO CALDO. per restauro, ristrutturazioni e nuova edilizia civile

...LEGGETE I DATI TECNICI E CAPIRETE... intonaco idrofobizzato colorato IL MASSETTO CALDO. per restauro, ristrutturazioni e nuova edilizia civile MATERIALI A BASE DI CALCE NATURALE PER IL RESTAURO E IL RISANAMENTO scheda tecnica per restauro, ristrutturazioni e nuova edilizia civile intonaco idrofobizzato colorato IL MASSETTO CALDO PRODOTTO PER

Dettagli

CASSAFORMA RIUTILIZZABILE IN ABS PER SOLAI MONODIREZIONALI. skyrail. sistema per solai monodirezionali RIUTILIZZABILE MODULARE RESISTENTE

CASSAFORMA RIUTILIZZABILE IN ABS PER SOLAI MONODIREZIONALI. skyrail. sistema per solai monodirezionali RIUTILIZZABILE MODULARE RESISTENTE CASSAFORMA RIUTILIZZABILE IN PER SOLAI MONODIREZIONALI skyrail sistema per solai monodirezionali RIUTILIZZABILE MODULARE RESISTENTE w w w. g e o p l a s t. i t SOLAI 02 VISION Con la Sapienza di costruisce

Dettagli

Ditec Valor H Porte pedonali automatiche per ambienti in atmosfera controllata

Ditec Valor H Porte pedonali automatiche per ambienti in atmosfera controllata Ditec Valor H Porte pedonali automatiche per ambienti in atmosfera controllata IT www.ditecentrematic.com Automazioni progettate per ambienti specialistici. Ditec Valor H, nella sua ampia gamma, offre

Dettagli

TETTO IN LEGNO PIANO ED INCLINATO

TETTO IN LEGNO PIANO ED INCLINATO 13 TETTO IN LEGNO PIANO ED Tetto caldo e tetto freddo (ventilato) Impermeabilizzazione e isolamento termico dei tetti in legno con manto a vista Il presente documento riguarda l impermeabilizzazione delle

Dettagli

cimosa di sormonto autoadesiva

cimosa di sormonto autoadesiva Polietilene reticolato fisicamente sp. 8 mm nominale cimosa di sormonto autoadesiva. Massa elastoplastomerica Lato posa CARATTERISTICHE TECNICHE Acustic System 10, è un manto bistrato con cimosa adesiva,

Dettagli

Soluzioni complete e innovative per l Habitat del futuro

Soluzioni complete e innovative per l Habitat del futuro Soluzioni complete e innovative per l Habitat del futuro Saint-Gobain, attraverso i suoi marchi, sviluppa e produce nuove generazioni di materiali con un approccio moderno e completo al mercato delle costruzioni:

Dettagli

S.p.a. 24050 ZANICA (BG) Italia Via Stezzano, 16 tel +39 035 671 013 fax +39 035 672 265 www.styl-comp.it infostylcomp@styl-comp.

S.p.a. 24050 ZANICA (BG) Italia Via Stezzano, 16 tel +39 035 671 013 fax +39 035 672 265 www.styl-comp.it infostylcomp@styl-comp. CATTANEO & Co. - BG SC_I 01/2005 S.p.a. 24050 ZANICA (BG) Italia Via Stezzano, 16 tel +39 035 671 013 fax +39 035 672 265 www.styl-comp.it infostylcomp@styl-comp.it Realizzare un connubio perfetto fra

Dettagli

SP 73 DELLA SERRA Interventi urgenti di adeguamento dell' attraversamento idraulico al km 2+800 e al km 4+800

SP 73 DELLA SERRA Interventi urgenti di adeguamento dell' attraversamento idraulico al km 2+800 e al km 4+800 SP 73 DELLA SERRA Interventi urgenti di adeguamento dell' attraversamento idraulico al km 2+800 e al km 4+800 n ordine codice descrizione un. mis. quantità pr. unit. importo 1 01.P24.A10.005 Nolo di escavatore

Dettagli

COMPUTO METRICO. Comune di PESCIA Provincia di PISTOIA

COMPUTO METRICO. Comune di PESCIA Provincia di PISTOIA Comune di PESCIA Provincia di PISTOIA pag. 1 COMPUTO METRICO OGGETTO: OPERE URGENTI CONSISTENTI NEL RIFACIMENTO DELLA COPERTURA IN LEGNO E LATERIZIO DEL LABORATORIO ANALISI DEL PRESIDIO OSPEDALIERO DI

Dettagli

COMUNE DI RONCO SCRIVIA Provincia di Genova. progetto preliminare relazione di progetto elaborati grafi ci * * *

COMUNE DI RONCO SCRIVIA Provincia di Genova. progetto preliminare relazione di progetto elaborati grafi ci * * * COMUNE DI RONCO SCRIVIA Provincia di Genova progetto preliminare relazione di progetto elaborati grafi ci ina 1 L Amministrazione comunale di Ronco Scrivia (provincia di Genova) intende integrare la dotazione

Dettagli

RELAZIONE TECNICA 1. 1 - DESCRIZIONE GENERALE DELLE LAVORAZIONI

RELAZIONE TECNICA 1. 1 - DESCRIZIONE GENERALE DELLE LAVORAZIONI RELAZIONE TECNICA 1. 1 - DESCRIZIONE GENERALE DELLE LAVORAZIONI Le lavorazioni oggetto della presente relazione sono rappresentate dalla demolizione di n 14 edifici costruiti tra gli anni 1978 ed il 1980

Dettagli

15 POLIESTERE 10 POLIESTERE MINERAL MINERAL PROBLEMA. Membrane impermeabilizzanti CONFERISCE CREDITI LEED

15 POLIESTERE 10 POLIESTERE MINERAL MINERAL PROBLEMA. Membrane impermeabilizzanti CONFERISCE CREDITI LEED MIN DESIGN MINERAL DESIGN MIN DESIGN MINERAL DESIGN EFFETTO 3D Three Dimensional MINERAL MINERAL 15 POLIESTERE 10 POLIESTERE CONFERISCE CREDITI LEED 1 PROBLEMA MEMBRANA IMPERMEABILIZZANTE AUTOPROTETTA

Dettagli

ALLEGATO R ELENCO PREZZI

ALLEGATO R ELENCO PREZZI A r c h i t e t t o R i n a l d i n i E t t o r e R a v e n n a, V i a l e d e l l a L i r i c a n. 4 3 T e l 0 5 4 4 405979 F a x 0 5 4 4 272644 comm. part. Emissione Spec foglio di Mar2014 COMMITTENTE:

Dettagli

NUOVO! Sempre più semplice da utilizzare

NUOVO! Sempre più semplice da utilizzare NUOVO! NUOVO AF/ARMAFLEX MIGLIORE EFFICIENZA DELL ISOLAMENTO Sempre più semplice da utilizzare L flessibile professionale Nuove prestazioni certificate. Risparmio energetico: miglioramento di oltre il

Dettagli

MANUALE POSA IN OPERA E MANUTENZIONE FINESTRE, PORTEFINESTRE, PORTE, SCORREVOLI

MANUALE POSA IN OPERA E MANUTENZIONE FINESTRE, PORTEFINESTRE, PORTE, SCORREVOLI MANUALE POSA IN OPERA E MANUTENZIONE FINESTRE, PORTEFINESTRE, PORTE, SCORREVOLI Premessa 1. I materiali per la posa. 2. Il falso telaio. 3. Il fissaggio del serramento. 4. Istruzioni per la posa in opera

Dettagli

SCHEDA RIEPILOGATIVA INTERVENTO OPCM n. 3779 e 3790

SCHEDA RIEPILOGATIVA INTERVENTO OPCM n. 3779 e 3790 SCHEDARIEPILOGATIVAINTERVENTO OPCMn.3779e3790 A)Caratteristicheedificio Esitodiagibilità: B-C (OPCM 3779) E (OPCM 3790) Superficielordacomplessivacoperta( 1 ) mqnum.dipiani Num.UnitàImmobiliaritotali B)Contributorichiestoaisensidi

Dettagli

RELAZIONE TECNICO DESCRITTIVA

RELAZIONE TECNICO DESCRITTIVA Comune della Spezia MARIO NIRO 5S a.s. 2013/2014 RELAZIONE TECNICO DESCRITTIVA RELATIVA AL PROGETTO DI ABITAZIONE UNIFAMILIARE DA EDIFICARE PRESSO IL COMUNE DELLA SPEZIA, VIA MONTALBANO CT FOGLIO 60, MAPPALE

Dettagli

STIMA DEI COSTI DELLA SICUREZZA

STIMA DEI COSTI DELLA SICUREZZA COMUNE DI SANTA MARGHERITA LIGURE Piazza Mazzini, 46 16038 SANTA MARGHERITA LIGURE (GE) REALIZZAZIONE DI IMPIANTI FOTOVOLTAICI SULLE COPERTURE DELLA SCUOLA PRIMARIA A.R. SCARSELLA, DELLA SCUOLA DELL'INFANZIA

Dettagli

technostuk 2-12 09/13 127

technostuk 2-12 09/13 127 technostuk 2-12 09/13 127 TECHNOSTUK 2-12 Sigillante cementizio per fughe da 2 a 12 mm. La protezione attiva di Microshield System aiuta a prevenire la crescita di batteri, funghi e muffe, che possono

Dettagli

DEMOLIZIONE EDIFICI RAFFORZAMENTI E PUNTELLAMENTI (RISANAMENTI) DISTACCO OPERE ADIACENTI

DEMOLIZIONE EDIFICI RAFFORZAMENTI E PUNTELLAMENTI (RISANAMENTI) DISTACCO OPERE ADIACENTI DEMOLIZIONE EDIFICI 1. DEMOLIZIONI MANUALI E1 DEMOLIZIONI STRUTTURE RAFFORZAMENTI E UNTELLAMENTI (RISANAMENTI) DISTACCO OERE ADIACENTI DEMOLIZIONE VOLTE; DEMOLIZIONE SOLAI IN LEGNO; DEMOLIZIONE SOLAI LATERO-

Dettagli

THEATRON Linea GLASS. Sistemi per Balconi

THEATRON Linea GLASS. Sistemi per Balconi www.metrawindows.it THEATRON Linea GLASS Sistemi per Balconi METRA. LO STILE CHE DA VALORE AL TUO HABITAT METRA. Design, Colore, Emozione. Lo stile italiano che il mondo ci invidia. I sistemi integrati

Dettagli

Linee guida per il montaggio e smontaggio di. ponti a torre su ruote

Linee guida per il montaggio e smontaggio di. ponti a torre su ruote Opere Provvisionali Linee guida per il montaggio e smontaggio di ANVVFC,, Presidenza Nazionale, dicembre 2008 pag 1 Il DECRETO LEGISLATIVO 9 aprile 2008, n. 81 (Pubblicato sulla G.U del 30 aprile 2008)

Dettagli

LA TRASMITTANZA TERMICA DEGLI INFISSI: COS'E' E COME SI CALCOLA

LA TRASMITTANZA TERMICA DEGLI INFISSI: COS'E' E COME SI CALCOLA LA TRASMITTANZA TERMICA DEGLI INFISSI: COS'E' E COME SI CALCOLA 1. La trasmittanza termica U COS'E? La trasmittanza termica U è il flusso di calore medio che passa, per metro quadrato di superficie, attraverso

Dettagli

COMUNE DI VALDAGNO PROVINCIA DI VICENZA SISTEMAZIONE MARCIAPIEDE VIA 1 MAGGIO COMPUTO METRICO ESTIMATIVO. Cornedo Vic.no lì 08 aprile 2013

COMUNE DI VALDAGNO PROVINCIA DI VICENZA SISTEMAZIONE MARCIAPIEDE VIA 1 MAGGIO COMPUTO METRICO ESTIMATIVO. Cornedo Vic.no lì 08 aprile 2013 S T U D I O D I P R O G E T T A Z I O N E C I V I L E E D I N D U S T R I A L E D O T T. I N G. P R E T T O F L A V I O COMUNE DI VALDAGNO PROVINCIA DI VICENZA Oggetto: SISTEMAZIONE MARCIAPIEDE VIA 1 MAGGIO

Dettagli

ISTRUZIONI PER LA PROGETTAZIONE DEI SISTEMI DI PROTEZIONE CONTRO LE CADUTE DALL ALTO

ISTRUZIONI PER LA PROGETTAZIONE DEI SISTEMI DI PROTEZIONE CONTRO LE CADUTE DALL ALTO Dipartimento di Prevenzione SERVIZIO SPISAL Via S. Andrea, 8 32100 Belluno Tel. 0437 516927 Fax 0437 516923 e-mail: serv.spisal.bl@ulss.belluno.it Dipartimento di Prevenzione SERVIZIO SPISAL Via Borgo

Dettagli

Rasatura cementizia tissotropica ad asciugamento ultrarapido per applicazione anche in verticale a spessore variabile da 1 a 20 mm

Rasatura cementizia tissotropica ad asciugamento ultrarapido per applicazione anche in verticale a spessore variabile da 1 a 20 mm CT LISCIATURE C40-F10 A2 fl CONFORME ALLA NORMA EUROPEA Nivorapid EN 13813 Rasatura cementizia tissotropica ad asciugamento ultrarapido per applicazione anche in verticale a spessore variabile da 1 a 20

Dettagli

unità D I M E N S I O N I I M P O R T I DESIGNAZIONE DEI LAVORI di Quantità misura par.ug. lung. larg. H/peso unitario TOTALE

unità D I M E N S I O N I I M P O R T I DESIGNAZIONE DEI LAVORI di Quantità misura par.ug. lung. larg. H/peso unitario TOTALE pag. 1 R I P O R T O LAVORI A CORPO 1 RIMOZIONE DI ARMATURA STRADALE P001 ESISTENTE Prezzo per rimozione a qualsiasi altezza di armatura stradale esistente, completa di accessori elettrici e lampada, previo

Dettagli

5. I PRINCIPALI TIPI DI INTERVENTI AMMESSI ALLA DETRAZIONE IRPEF

5. I PRINCIPALI TIPI DI INTERVENTI AMMESSI ALLA DETRAZIONE IRPEF 5. I PRINCIPALI TIPI DI INTERVENTI AMMESSI ALLA DETRAZIONE IRPEF Ecco un elenco esemplificativo di interventi ammissibili a fruire della detrazione Irpef. In ogni caso, deve essere verificata la conformità

Dettagli

Interventi privi di rilevanza per la pubblica incolumità ai fini sismici

Interventi privi di rilevanza per la pubblica incolumità ai fini sismici Allegato 1 Interventi privi di rilevanza per la pubblica incolumità ai fini sismici 1. Premessa 1.1 Ambito di applicazione ed efficacia. Ai sensi dell art. 9, comma 3, della legge regionale n. 19 del 2008,

Dettagli

Num.Ord. TARIFFA E L E M E N T I unitario TOTALE ANALISI DEI PREZZI

Num.Ord. TARIFFA E L E M E N T I unitario TOTALE ANALISI DEI PREZZI pag. 2 Nr. 1 CHIUSURA MASSICCIATA STRADALE eseguita con fornitura e messa in opera di materiale D.0001.3 di saturazione formato esclusivamente con pietrisco minuto di cava dello spessore di mm 0-2, rispondente

Dettagli

IL MINISTRO DELL INTERNO

IL MINISTRO DELL INTERNO D.M. 16 maggio 1987, n. 246 (G.U. n. 148 del 27 giugno 1987) NORME DI SICUREZZA ANTINCENDI PER GLI EDIFICI DI CIVILE ABITAZIONE IL MINISTRO DELL INTERNO Vista la legge 27 dicembre 1941, n. 1570: Vista

Dettagli

Sistemi Mapei per la realizzazione di pavimentazioni radianti ad alto rendimento termico

Sistemi Mapei per la realizzazione di pavimentazioni radianti ad alto rendimento termico Sistemi Mapei per la realizzazione di pavimentazioni radianti ad alto rendimento termico La riparazione dell asfalto ha fatto strada. Sistemi MAPEI per la realizzazione di pavime I pannelli radianti sono

Dettagli

Catalogo Tecnico 2012 OLA 20

Catalogo Tecnico 2012 OLA 20 Catalogo Tecnico 2012 OLA 20 Catalogo Tecnico 2012 OLA 20 CATALOGO TECNICO SCARICATO DA WWW.SNAIDEROPARTNERS.COM IL CATALOGO È SOGGETTO AD AGGIORNAMENTI PERIODICI SEGNALATI ALL INTERNO DI EXTRANET: PRIMA

Dettagli

VIA URBANA UNA NUOVA STORIA ABITATIVA VIA URBANA UNA NUOVA STORIA ABITATIVA

VIA URBANA UNA NUOVA STORIA ABITATIVA VIA URBANA UNA NUOVA STORIA ABITATIVA VIA URBANA UNA NUOVA STORIA ABITATIVA LA MODERNA VIA URBANA RICALCA IL PERCORSO DI UN ANTICA STRADA ROMANA (IL VICUS PATRICIUS), SEDE DI RESIDENZE PATRIZIE DI EPOCA REPUBBLICANA E IMPERIALE, A CUI SI ALTERNAVANO

Dettagli

GUIDA ALL IMPERMEABILIZZAZIONE del SOTTOTEGOLA su COPERTURE IN LEGNO

GUIDA ALL IMPERMEABILIZZAZIONE del SOTTOTEGOLA su COPERTURE IN LEGNO GUIDA ALL IMPERMEABILIZZAZIONE del SOTTOTEGOLA su COPERTURE IN LEGNO Guida e Capitolati Tecnici membrane autoadesive Best-Adesive Sottotetto abitato Tetto ventilato con doppio tavolato pag. 4 Sottotetto

Dettagli

pag. 2 unità P R E Z Z O UNITARIO Num.Ord. TARIFFA D E S C R I Z I O N E D E L L' A R T I C O L O misura

pag. 2 unità P R E Z Z O UNITARIO Num.Ord. TARIFFA D E S C R I Z I O N E D E L L' A R T I C O L O misura pag. 2 Nr. 1 A.001.018 Nr. 2 A.001.031.a Nr. 3 A.001.034.c Nr. 4 A.002.015.a Nr. 5 A.002.015.b Nr. 6 E.002.034.a Nr. 7 E.002.057.b Nr. 8 E.002.058.a Nr. 9 E.002.061 Nr. 10 E.008.003 Fornitura e posa in

Dettagli

BENVENUTI. Introduzione alla norma SIA 118/262. CFP-SSIC TI: martedì 30 maggio 2006

BENVENUTI. Introduzione alla norma SIA 118/262. CFP-SSIC TI: martedì 30 maggio 2006 BENVENUTI Introduzione alla norma SIA 118/262 CFP-SSIC TI: martedì 30 maggio 2006 PROGRAMMA INTRODUZIONE NORMA SIA 118/262 Introduzione generale 10 Ing. Anastasia Confronto diretto SIA 220 SIA 118/262

Dettagli

PROTEZIONE AL FUOCO. Le tecnologie più avanzate per un futuro più sicuro

PROTEZIONE AL FUOCO. Le tecnologie più avanzate per un futuro più sicuro PROTEZIONE AL FUOCO Le tecnologie più avanzate per un futuro più sicuro Evolvere insieme Sviluppare con e per il cliente tecnologie innovative ed ecosostenibili che permettano ad entrambi di raggiungere

Dettagli

FINESTRE IN PVC E PVC-ALLUMINIO TOP 72. Benessere da vivere. Su misura.

FINESTRE IN PVC E PVC-ALLUMINIO TOP 72. Benessere da vivere. Su misura. FINESTRE IN PVC E PVC-ALLUMINIO TOP 72 Benessere da vivere. Su misura. 2 Qualità e varietà per la vostra casa Maggior comfort abitativo costi energetici ridotti cura e manutenzione minime FINSTRAL produce

Dettagli

PROGETTO ESECUTIVO PIANO DI MANUTENZIONE DELL'OPERA E DELLE SUE PARTI

PROGETTO ESECUTIVO PIANO DI MANUTENZIONE DELL'OPERA E DELLE SUE PARTI REGIONE PIEMONTE COMUNE DI FUBINE PROVINCIA DI ALESSANDRIA LAVORI DI RIQUALIFICAZIONE E MESSA A NORMA DELLA SCUOLA DELL'INFANZIA SOFIA DI BRICHERASIO IN VIA SAN GIOVANNI BOSCO 15 NEL COMUNE DI FUBINE (AL).

Dettagli

PROGETTO ESECUTIVO: COMMITTENTE: EL.: n 22 E. P_ SCALA. Progettista: COMUNE DI ROMBIOLO. Lavori di completamento opere di urbanizzazione Primaria

PROGETTO ESECUTIVO: COMMITTENTE: EL.: n 22 E. P_ SCALA. Progettista: COMUNE DI ROMBIOLO. Lavori di completamento opere di urbanizzazione Primaria COMUNE DI ROMBIOLO PROVINCIA DI VIBO VALENTIA PROGETTO ESECUTIVO: Lavori completamento opere urbanizzazione Primaria COMMITTENTE: EL.: n 22 E. P_ SCALA Progettista: VISTO: Comune Rombiolo Via Karl Marx

Dettagli

DECORAZIONE 03. Posare la carta da parati

DECORAZIONE 03. Posare la carta da parati DECORAZIONE 03 Posare la carta da parati 1 Scegliere la carta da parati Oltre ai criteri estetici, una carta da parati può essere scelta in funzione del luogo e dello stato dei muri. TIPO DI VANO CARTA

Dettagli

NOVITÀ FINESTRE IN PVC E PVC-ALLUMINIO TOP 9O. Qualità dell'abitare per le esigenze più moderne

NOVITÀ FINESTRE IN PVC E PVC-ALLUMINIO TOP 9O. Qualità dell'abitare per le esigenze più moderne NOVITÀ FINESTRE IN PVC E PVC-ALLUMINIO TOP 9O Qualità dell'abitare per le esigenze più moderne 3 Sintesi perfetta fra isolamento termico, tecnica e design Le finestre e le porte di oggi non solo devono

Dettagli

glazer union soluzioni per il rispetto delle norme HACCP nel settore alimentare

glazer union soluzioni per il rispetto delle norme HACCP nel settore alimentare CHE COS'È L'HACCP? Hazard Analysis and Critical Control Points è il sistema di analisi dei rischi e di controllo dei punti critici di contaminazione per le aziende alimentari. Al fine di garantire la completa

Dettagli

Serrature a 3 punti di chiusura. a cilindro europeo per porte in alluminio e ferro

Serrature a 3 punti di chiusura. a cilindro europeo per porte in alluminio e ferro Serrature a 3 punti di chiusura a cilindro europeo per porte in alluminio e ferro Serrature a 3 punti di chiusura a cilindro europeo per porte in alluminio e ferro ElEvata sicurezza - Catenaccio laterale

Dettagli

Nel cemento armato si valorizzano le qualità dei due materiali: calcestruzzo e acciaio, che presentano le seguenti caratteristiche

Nel cemento armato si valorizzano le qualità dei due materiali: calcestruzzo e acciaio, che presentano le seguenti caratteristiche CEMENTO ARMATO METODO AGLI STATI LIMITE Il calcestruzzo cementizio, o cemento armato come normalmente viene definito in modo improprio, è un materiale artificiale eterogeneo costituito da conglomerato

Dettagli

PROVINCIA DI PIACENZA SETTORE VIABILITA', EDILIZIA E INFRASTRUTTURE

PROVINCIA DI PIACENZA SETTORE VIABILITA', EDILIZIA E INFRASTRUTTURE PROVINCIA DI PIACENZA SETTORE VIABILITA', EDILIZIA E INFRASTRUTTURE Dirigente Responsabile: Dott. Ing. Stefano Pozzoli - PROGETTO DEFINTIVO/ESECUTIVO - CENTRO SCOLASTICO MEDIO SUPERIORE di CASTEL SAN GIOVANNI

Dettagli

Trasmissione del suono attraverso una parete. Prof. Ing. Cesare Boffa

Trasmissione del suono attraverso una parete. Prof. Ing. Cesare Boffa Trasmissione del suono attraverso una parete Prof. ng. Cesare offa W t W i scoltatore W r orgente W a La frazione di energia trasmessa dalla parete è data dal fattore di trasmissione t=w t /W i. Più spesso

Dettagli

Il seguente documento, predisposto dalla Commissione strutture dell Ordine degli

Il seguente documento, predisposto dalla Commissione strutture dell Ordine degli Il seguente documento, predisposto dalla Commissione strutture dell Ordine degli ingegneri della Provincia Autonoma di Trento nell anno 2012, si propone quale traccia per la stesura del Certificato di

Dettagli

TOP SOL TOP BRIDGE IMPALCATI IN C.A.P. AD ELEVATISSIME PRESTAZIONI E S S E INFRASTRUTTURE

TOP SOL TOP BRIDGE IMPALCATI IN C.A.P. AD ELEVATISSIME PRESTAZIONI E S S E INFRASTRUTTURE TOP SOL TOP BRIDGE E S S E D I V I S I O N E INFRASTRUTTURE E D INF IMPALCATI IN C.A.P. AD ELEVATISSIME PRESTAZIONI giulianedmp SOLUZIONI COSTRUTTIVE PER L EDILIZIA giulianedmp TOP SOL / TOP BRIDGE Impalcati

Dettagli

pag. 1 Num.Ord. TARIFFA E DEGLI Quantità R. E L E M E N T I unitario TOTALE R I P O R T O

pag. 1 Num.Ord. TARIFFA E DEGLI Quantità R. E L E M E N T I unitario TOTALE R I P O R T O pag. 1 R I P O R T O 023573g Valvola a sfera in ottone cromato di diam. 2" con maniglia a leva gialla. Si intende compreso nel prezzo la mano d'opera e quanto altro necessario a rendere l'opera finita

Dettagli

Otto regole vitali per chi lavora nell edilizia Vademecum

Otto regole vitali per chi lavora nell edilizia Vademecum Otto regole vitali per chi lavora nell edilizia Vademecum Obiettivo I lavoratori e i loro superiori conoscono le otto regole vitali da rispettare sistematicamente nell edilizia Formatori Assistenti, capi

Dettagli

SCALE PER LA SOFFITTA. www.fakro.it

SCALE PER LA SOFFITTA. www.fakro.it SCALE PER LA SOFFITTA 2011 www.fakro.it 1 Scala rientrante da soffitta Rende l accesso alla soffitta più facile e sicuro senza la necessità di realizzare scale stabili con conseguente notevole risparmio

Dettagli

PERSIANE FINSTRAL. Estetica e funzionalità nel rispetto della tradizione

PERSIANE FINSTRAL. Estetica e funzionalità nel rispetto della tradizione PERSIANE FINSTRAL Estetica e funzionalità nel rispetto della tradizione PERSIANE 2 Oscuramento e protezione visiva nel rispetto della tradizione Le persiane, oltre al loro ruolo principale di elemento

Dettagli

Diffusore a pavimento modello SOL. per convezione libera

Diffusore a pavimento modello SOL. per convezione libera Diffusore a pavimento modello SOL per convezione libera Indice Campo di impiego... 5 Panoramica sui prodotti.... 6 Descrizione dei prodotti Modello SOL96... 8 Modello SOL... 9 Modello SOL...10 Modello

Dettagli

Manuale per la corretta POSA in OPERA

Manuale per la corretta POSA in OPERA Manuale per la corretta POSA in OPERA LINEA MAKE by Tecnasfalti SECONDA EDIZIONE MANUALE PER LA CORRETTA POSA IN OPERA DEI MATERIALI PER L ISOLAMENTO TERMOACUSTICO NUOVE COSTRUZIONI PAVIMENTO 1. L ISOLAMENTO

Dettagli

Valutazione della vulnerabilità e interventi per le costruzioni ad uso produttivo in zona sismica

Valutazione della vulnerabilità e interventi per le costruzioni ad uso produttivo in zona sismica Valutazione della vulnerabilità e interventi per le costruzioni ad uso produttivo in zona sismica 1 Ambito operativo e inquadramento normativo Tenuto conto del rilevante impatto che gli eventi sismici,

Dettagli

COMUNE DI TONADICO PROVINCIA DI TRENTO MANUALE PER LA PROGETTAZIONE DEGLI EDIFICI DEL CENTRO STORICO

COMUNE DI TONADICO PROVINCIA DI TRENTO MANUALE PER LA PROGETTAZIONE DEGLI EDIFICI DEL CENTRO STORICO COMUNE DI TONADICO PROVINCIA DI TRENTO MANUALE PER LA PROGETTAZIONE DEGLI EDIFICI DEL CENTRO STORICO progettista ing. arch. Henry Zilio con arch. Michele Baggio geom. Ilaria Bettega VERSIONE AGGIORNATA

Dettagli

IRcCOS S.c.a r.l. Istituto di Ricerca e certificazione per le Costruzioni Sostenibili

IRcCOS S.c.a r.l. Istituto di Ricerca e certificazione per le Costruzioni Sostenibili IRcCOS S.c.a r.l. Istituto di Ricerca e certificazione per le Costruzioni Sostenibili Laboratorio di Prova Notificato ai sensi della Direttiva 89/106/CEE n. NB1994 RAPPORTO DI PROVA Numero: 1994-CPD-RP0742

Dettagli

MapeWrap Resilient System

MapeWrap Resilient System C.P. MK707910 (I) 12/13 INNOVATIVO SISTEMA DI PROTEZIONE PASSIVA DEGLI EDIFICI NEI CONFRONTI DELLE AZIONI SISMICHE L unione delle tecnologie Mapei per la protezione in caso di sisma Applicazione di un

Dettagli

16 1 0,37 1,2 0,44 50 1,5 1,78 1 1/4 42,25 3 2,89 1,5 0,54 3 4,01 1 1/2 48,25 3 3,33 18 1 0,41 2 60,3 3 4,22

16 1 0,37 1,2 0,44 50 1,5 1,78 1 1/4 42,25 3 2,89 1,5 0,54 3 4,01 1 1/2 48,25 3 3,33 18 1 0,41 2 60,3 3 4,22 TUBI CARPENTERIA ELETTROSALDATI TUBI TONDI SALDATI DA NASTRO Diametro in pollici Diametro esterno Spessore Peso Kg/m DIMENSIONI SPESS. PESO DIMENSIONI SPESS. PESO Kg/m Kg/m /8 1,7 0,7 1 1 0, 8 1, 1, 1/

Dettagli

Aprile 2007. Prevenzione dei rischi di caduta dall alto nei lavori di manutenzione in quota su pareti e coperture

Aprile 2007. Prevenzione dei rischi di caduta dall alto nei lavori di manutenzione in quota su pareti e coperture LINEE GUIDA RELATIVE ALLE MISURE PREVENTIVE E PROTETTIVE DA PREDISPORRE NEGLI EDIFICI PER L ACCESSO, IL TRANSITO E L ESECUZIONE DEI LAVORI DI MANUTENZIONE IN QUOTA IN CONDIZIONI DI SICUREZZA Aprile 2007

Dettagli