Procedimento misto per la stima di costo

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Procedimento misto per la stima di costo"

Transcript

1 Procedimento misto per la stima di costo Venezia, 12 maggio 2005 Obiettivo e struttura della lezione L obiettivo della lezione è illustrare una metodologia di analisi del valore che consenta di pervenire alla selezione della alternativa migliore. Il problema: in fase di definizione delle soluzioni tecnologiche che tipologia di elementi complessi si deve prevedere in modo da garantire una scelta soddisfacente nei vincoli di budget e sotto il profilo prestazionale? La lezione è articolata in due parti: Nella prima si illustrano le fasi metodologiche dell analisi Nella seconda si illustrano le fasi operative dell analisi con riferimento a quattro esempi

2 La stima mista Nella fase di progettazione definitiva la stima dei costi può avvenire mediante un procedimento misto. Il procedimento misto prevede la stima del costo di un elemento complesso mediante passaggi di natura: analitica per quanto concerne l individuazione dei singoli elementi tecnologici Eventualmente distinte in componenti varianti ed invarianti sintetica nella definizione del costo di ciascun elemento tecnologico precedentemente individuato. La metodologia Il procedimento di scelta progettuale e stima si articola in 5 fasi: 1. Individuazione dell elemento complesso con riferimento alla classificazione UNI Scomposizione dell elemento complesso in componenti invarianti e varianti; 3. declinazione delle componenti variabili e conseguente individuazione delle alternative; 4. stima del costo delle alternative. 5. Analisi comparativa delle alternative e selezione dell alternativa complessivamente migliore

3 Stima del costo dell elemento La stima del costo di ciascuna alternativa viene effettuato con riferimento ai prezzi sintetici. Tre sono le fasi operative di stima del costo : 1. Individuazione delle lavorazioni necessarie alla realizzazione dell elemento; 2. Stima del prezzo connesso ad ogni lavorazione; 3. Stima del costo dell elemento complesso ottenuto dalla somma dei costi connessi alle lavorazioni eventuali elaborazioni successive possono analizzare l articolazione del costo in funzione dell incidenza sul costo totale della soluzione degli elementi varianti ed invarianti. Chiusura verticale esterna 1. Individuazione elemento Elemento complesso CHIUSURA VERTICALE ESTERNA ELEMENTO INVARIANTE ELEMENTO VARIANTE 2. Individuazione degli el. invarianti e varianti ISOLAMENTO TERMICO POLISTIRENE MURATURA TAMPONAMENTO LATERIZIO RIFINITURA INTERNA INTONACO ELEMENTO BASE (A) MURATURA TAMPONAMENTO LATERIZIO RIVESTIMENTO ESTERNO LAMIERA ONDULATA VARIANTE (B) RIVESTIMENTO ESTERNO MATTONI FACCIA A VISTA VARIANTE (C) MURATURA TAMPONAMENTO LATERIZIO RIVESTIMENTO ESTERNO INTONACO 3. Declinazione degli elementi varianti ed individuazione delle alternative

4 Chiusura verticale esterna: alternativa A Descrizione analitica delle lavorazioni ed articolazione in elementi varianti ed invarianti Nel caso specifico la chiusura verticale esterna è articolata in elementi invarianti: 1. Intonaco 3. Muratura in blocchi forati delle dimensioni di cm 12*25*30 4. Isolamento termico in lastre di polistirene espanso estruso elementi varianti: 2. Muratura in blocchi forati delle dimensioni di cm 20*13*25 5. Rivestimento esterno in lamiera ondulata oppure in mattoni pieni o l intonacatura 4. Stima del costo dell alternativa A N Cod. Descrizione lavorazioni Elemento Variante Rifiniura interna: Intonaco comune su pareti verticali a due strati di grezzo e fino... 12,5 Muratura di tamponamento: Blocchi forati delle dimensioni di 20*13*25 compreso ogni onere 145 Costo della lavorazione compiuta Isolamento termico: Lastre di polistirene espanso estruso dello sp. di 4 cm. 12 TOT. 169,5 74% Muratura di tamponamento: Blocchi forati, delle dimensioni da cm 12*25*30 a una testa eseguita a qualunque altezza, compreso ogni onere 30 Rivestimento esterno: Lamiera ondulata, zincata e preverniciata dello sp. di 6/ fornita in formati 1000* TOT % Corso di Estimo B aa. COSTO 2003 TOTALE 2004 Federica Di Piazza Lezione 229,5 #15 100%

5 4. Alternativa B: rivestimento in mattoni N Cod. Descrizione lavorazioni Elemento Variante 4. Rivestimento in mattoni Rifiniura interna: Intonaco comune su pareti verticali a due strati di grezzo e fino... 12, Muratura di tamponamento: Blocchi forati delle dimensioni di 20*13*25 compreso ogni onere Isolamento termico: Lastre di polistirene espanso estruso dello sp. di 4 cm. 12 TOT. 169,5 85% Rivestimento esterno: Parete in mattoni pieni comuni delle dimensioni 12*25*5,5 ad una testa con malta bastarda compreso ogni onere. 30 TOT % COSTO TOTALE 199,5 100% 4. Alternativa C: rivestimento a cappotto N Cod. Descrizione lavorazioni 5. Intonaco 2. Mattoni forati Elemento Variante 1 Rifiniura interna: Intonaco comune su 1.01 pareti verticali a due strati di grezzo e fino... 12,5 3 Muratura di tamponamento: Blocchi forati delle dimensioni di 20*13*25 compreso ogni 1.02 onere Isolamento termico: Lastre di polistirene 1.03 espanso estruso dello sp. di 4 cm. 12 TOT. 169,5 79% Muratura di tamponamento: Blocchi forati, delle dimensioni da cm 12*25*30 a una testa eseguita a qualunque altezza, compreso ogni onere e provvista di malta Rivestimento esterno: Intonaco di finitura per il sistema a cappotto compresi:incollaggi, fissaggi, resine e gli oneri accessori, sp 1 cm. 15 TOT % COSTO TOTALE 214,5 100%

6 5. Analisi critica delle soluzioni individuate Alternativa Costo totale Invariante Variante Analisi critica A 229,5 74% 26% Aspetti economici: la soluzione risulta la più onerosa. Aspetti tecnologici: presenta i vantaggi di inerzia termica, eliminazione dei ponti termici e nessuna formazione di condensa uniti alle prestazioni della finitura in lamiera ed è destinata alle facciate esposte a Nord. B 199,5 85% 15% Aspetti economici: La soluzione è mediamente onerosa. Aspetti tecnologici: presenta i vantaggi di un Corso di Estimo B aa Federica Di isolamento Piazza Lezione a cappotto #15ed è destinata alle C % 21% facciate esposte a Sud Chiusura inclinata superiore Elemento complesso CHIUSURA INCLINATA SUPERIORE ELEMENTO INVARIANTE ELEMENTO VARIANTE STRUTTURA PORTANTE PROFILATO ACCIAIO SUPPORTO LAMIERA ISOLAMENTO TERMICO INTONACO SUPPORTO LEGNO LAMELLARE GUAINA POLIETILENE RIVESTIMENTO ESTERNO LAMIERA ZINCATA ELEMENTO BASE (A) RIVESTIMENTO INTERNO CARTONGESSO SUPPORTO PROFILI ACCIAIO ZINCATO VARIANTE (B) RIVESTIMENTO INTERNO LEGNO LAMELLARE VARIANTE (C) RIVESTIMENTO INTERNO LAMIERA PREVERNICIATA ZINCATA

7 Alternativa A Rivestimento in cartongesso 7.8. Lastre in cartongesso su profili in acciaio Elemento Variante Struttura portante: Profilato He , Struttura di supporto: Lamiera tipo A 75/P 570 V HI- BOND, h 75 mm. 45, Isolamento termico: Lastre di polistirene espanso estruso accoppiato dello sp. di 5 cm. 24, Struttura di supporto: Tavolame in legno lamellare di faggio sp. 2 cm 2 scelta. 20, Guaina antirombo: Fogli di polietilene dello sp. 5 mm altezza 1,5 mt * 100mt di lunghezza 4, Rivestimento esterno: Lamiera preverniciata zincata sp. 6/10. 30,00 TOT. 221,00 91% Rivestimento interno: Lastre in cartongesso del tipo normale dello spessore di 1 cm fissato alla struttura di supporto in acciaio, compresa la finitura dei giunti con garza microforata, la sigillatura dei giunti, lo sfrido ed i ponteggi. 9, Struttura di supporto: Profili di acciaio zincato a incastro di sp. 6/10 e h 50 mm. 13,00 TOT. 22,00 9% COSTO TOTALE 243,00 100% Alternativa B: rivestimento in legno lamellare 7. Tavolame in legno lamellare Elemento Variante Struttura portante: Profilato He , Struttura di supporto: Lamiera tipo A 75/P 570 V HI- BOND, h 75 mm. 45, Isolamento termico: Lastre di polistirene espanso estruso accoppiato dello sp. di 5 cm. 24, Struttura di supporto: Tavolame in legno lamellare di faggio sp. 2 cm 2 scelta. 20, Guaina antirombo: Fogli di polietilene dello sp. 5 mm altezza 1,5 mt * 100mt di lunghezza. 4, Rivestimento esterno: Lamiera preverniciata zincata sp. 6/10. 30,00 TOT. 221,00 92% Rivestimento interno: Tavolame in legno lamellare di faggio sp. 2 cm 2 scelta. 20,00 TOT. 20,00 8% COSTO TOTALE 241,00 100%

8 Alternativa C: rivestimento in lamiera 7.Lamiera preverniciata Elemento Variante Struttura portante: pp Profilato He 200. p 98, BOND, h 75 mm. 45, Isolamento termico: Lastre di polistirene espanso estruso accoppiato dello sp. di 5 cm. 24, Struttura di supporto: Tavolame in legno lamellare di faggio sp. 2 cm 2 scelta. 20, Guaina antirombo: Fogli di polietilene dello sp. 5 mm altezza 1,5 mt * 100mt di lunghezza. 4, Rivestimento esterno: Lamiera preverniciata zincata sp. 6/10. 30,00 TOT. 221,00 96% Rivestimento interno: Lamiera preverniciata zincata di sp. 2/10. 10,00 TOT. 10,00 4% COSTO TOTALE 231,00 100% Chiusura inclinata Analisi critica Alternativa Costo totale Invariante Variante Analisi critica A % 9% Aspetti economici: La soluzione è la più costosa. Aspetti tecnologici ed estetici: la soluzione comporta facilità di installazione e una maggior gradevolezza estetica. B % 8% C % 4%

9 Chiusura orizzontale superiore - pedonabile Elemento complesso CHIUSURA ORIZZONTALE SUPERIORE PEDONABILE ELEMENTO INVARIANTE ELEMENTO VARIANTE RIFINITURA INTERNA INTONACO STRUTTURA PORTANTE SOLAIO LATERO-CEMENTO ELEMENTO BASE VARIANTE ELEMENTI VENTILAZIONE SCARICO TUBI IN PVC STRATO SCORRIMENTO CARTONFELTRO BITUMATO ISOLAMENTO TERMICO POLISTIRENE STRATO IMPERMEABILIZZANTE ANTIRADICE MEMBRANA BITUMINOSA STRATO DRENANTE LECA STRATO FILTRANTE ANTIRADICE TESSUTO NON TESSUTO PAVIMENTAZIONE Corso di Estimo B TERRA aa. VEGETALE Federica Di Piazza Lezione #15 STRATO DI PENDENZA CLS ALLEGGERITO STRATO SCORRIMENTO CARTONFELTRO BITUMATO STRATO IMPERMEABILIZZANTE: FOGLI PVC ARMATO ISOLAMENTO TERMICO POLISTIRENE STRATO FILTRANTE TESSUTO NON TESSUTO DISTANZIATORI POLIETILENE PAVIMENTAZIONE: QUADROTTI GHIAINO LAVATO A. tetto giardino El. variante: 1. Terra 2. Strato filtrante tessuto non tessuto 3. Strato filtrante Leca 4. Strato impermeab. Primer 5. Isolante poliestere 6.Strato di scorrimento in cartonfeltro 7. tubi in PVC El. Invariante: 8. solaio in laterocemento intonacato nell intradosso (9.)

10 Alternativa A: Tetto giardino Elemento Variante (euro/mq ) 9 Rifinitura interna: Intonaco sotto solaio con rinzaffo in 1.04 cemento tipo p 325 R t/mc 0,500 a due strati 14,00 8 a pannelli preconfezionati, compresa la cappa dello sp. minimo di 4 cm con cls di resistenza Rck 300, il ferro, di confezionatura e quello interposto, gli oneri relativi alla posa del solaio e al getto di cls (misura netta all'intradosso 1.05 del vano altezza laterizio cm 20). 50,00 TOT. 64,00 54% Elementi di ventilazione e scarico: Fornitura e posa in opera di tubi in P.V.C. rigido con giunto a bicchiere per ventilazione 13,00 6 Strato di scorrimento: Cartonfeltro bitumato da 0, Kg/mq dello sp. di 3 mm. 0,50 5 Isolamento termico: Lastre di polistirene espanso 2.17 estruso dello sp. di 2 cm. 6,00 4 mediante applicazione a spazzolone o spruzzo di Kg/mq ,5 di Primer. 22,00 3 Strato drenante: Leca fino a 20 mm di diametro e 2.19 densità di 400 kg/mc e sp. di 10 cm. 3,00 2 Strato filtrante antiradice: Feltro di tessuto non tessuto 2.20 antiradice da 250 g/mq sp. 2 mm. 7, Pavimentazione: Terra vegetale per aiuole sp. 10 cm. 1,50 TOT. 53,50 46% COSTO TOTALE 117,50 100% B pavimentazione in lastre El. variante: 1. Lastre di ghiaino 2. Distanziatori in poletilene 3. Strato filtrante di tessuto non tessuto 4. Isolamento termico in polistirene 5. Strato impermeabilizzante PVC armato 6. Str. Di scorrimento cartonfeltro bitumato 7. Strato di pendenza in cls alleggerito

11 Alternativa B: pavimentazione in lastre Elemento Variante (euro/mq ) Rifinitura interna: Intonaco sotto solaio con rinzaffo in cemento tipo 325 R t/mc 0,500 a due strati 14,00 Struttura portante: Solaio a struttura in latero-cemento a pannelli preconfezionati, compresa la cappa dello sp. minimo di 4 cm con cls di resistenza Rck 300, il ferro, di confezionatura e quello interposto, gli oneri relativi alla posa del solaio e al getto di cls (misura netta all'intradosso del vano altezza laterizio cm 20). 50 TOT % Strato di pendenza: Sottofondo in calcestruzzo allegerito con argilla espansa in granuli di diametro 10 mm e cemento tipo 325 R di sp. 5 cm. 10 Strato di scorrimento: Cartonfeltro bitumato da kg ,3/mq dello sp. di 3 mm. 0, Strato impermeabilizzante: Fogli di PVC armato 9 Isolamento termico: Lastre di polistirene espanso estruso dello sp. di 6 cm. La densità è di 30 kg/mc, la conduttività termica è di 0,045 W/m C e la resistenza a compressione è di 180 Kg/mq. 18 Strato filtrante: Feltro di tessuto non tessuto da g/mq sp. 2 mm Distanziatori: Elementi in polietilene per quadrotti. 2 Pavimentazione: Quadrotti in ghiaino lavato 40*40* cm di colore tendente al bianco 4 TOT. 50,5 44% Corso di Estimo B aa COSTO Federica TOTALE Di Piazza Lezione 114,5 #15100% Analisi critica Alternativa Costo totale Invariante Variante A 117,5 54% 46% B 114,5 56% 44% Analisi critica Aspetti economici: l'alternativa è la più costosa. Aspetti funzionali ed estetici: le caratteristiche del progetto richiedono l'esistenza di un tetto giardino. Aspetti economici: l'alternativa è presenta un leggero risparmio. Aspetti funzionali ed estetici: La soluzione non si adatta all'esigenza del progetto

12 Chiusura orizzontale interna La prima fase consiste nell individuazione di tre pacchetti alternativi per la chiusura orizzontale interna 1. Il pavimento in parquet su uno stato impermeabilizzante ed uno strato di integrazione impiantistica a secco 2. Il pavimento è in gres su massetto alleggerito, lo strato impermeabilizzante e un massetto in cls alleggerito per l integrazione impiantistica 3. Il pavimento è in listoni di legno e l integrazione impiantistica viene effettuata in spessore Alternativa A

13 Alternativa B Alternativa C

14 Stima costo A Riferimento agli elaborati grafici Sommatoria di tutte le lavorazioni previste / / Codice, descrizionee prezzo da prezziari opere compiute Pavimento in listoncini di legno di classe 1 in essenza di rovere 72,73 Isolante termico/acustico eseguito con pannelli di materiale isolante fissati sul piano di posa già preparato, realizzato con pannelli di fibre di legno mineralizzato spessore 30 mm 6,84 Travetti d abete, 5 x 5 cm 6 x 6 di lunghezza 250 cm per permettere passaggio d impianti, posti in opera 15,53 Solaio per soppalco abitabile realizzato in legno con travi d abete a spigolo vivo 10 x 10 cm o 10 x 15 cm, interasse 40, 50, 60 cm, e tavolato realizzato da un assito di tavole, spessore 2 o 3 cm, compresa la creazione degli appoggi dei travi alla muratura. 74,25 Costo totale 169,35 Euro/mq Stima del costo B Pavimento in listoncini di legno di classe 1 in essenza di rovere 72,73 Massetto formato da sabbia e cemento nelle proporzioni di q 4 di cemento tipo 325 per mc di sabbia per sottofondo di pavimentazioni sottili e 21.8 pavimenti in legno, di spessore cm 4 11, Guaina armata con poliestere spessore 3 mm 3,1 Massetto formato da sabbia e cemento nelle proporzioni di q 4 di cemento tipo 325 per mc di sabbia per sottofondo di pavimentazioni sottili e 41.8 pavimenti in legno, di spessore cm 4 11,62 Solaio per soppalco abitabile realizzato in legno con travi d abete a spigolo vivo 10 x 10 cm o 10 x 15 cm, interasse 40, 50, 60 cm, e tavolato realizzato da un assito di tavole, spessore 2 o 3 cm, compresa la creazione degli appoggi dei travi alla muratura. 74,25 Costo totale 173,32 Corso Euro/mq di Estimo B aa Federica Di Piazza Lezione #15

15 Stima del costo C (iii) Pavimento in listoncini di legno di classe 1 in essenza di rovere 72,73 Isolante termico/acustico eseguito con pannelli di materiale isolante fissati sul piano di posa già preparato, realizzato con pannelli di fibre di legno mineralizzato spessore 30 mm 6,84 Solaio per soppalco abitabile realizzato in legno con travi d abete a spigolo vivo 10 x 10 cm o 10 x 15 cm, interasse 40, 50, 60 cm, e tavolato realizzato da un assito di tavole, spessore 2 o 3 cm, compresa la creazione degli appoggi dei travi alla muratura. 74,25 Controsoffitto realizzato con pannelli di fibre minerali componibili, finitura decora, ignifughi appoggiati su struttura compresa in acciaio zincato rivestita in acciaio preverniciato 22,38 Costo totale 176,2 Euro/mq Analisi critica L analisi critica è finalizzata ad individuare la soluzione più soddisfacente sotto diversi profili: Formale e funzionale del progetto; le prestazioni tecnologiche requisiti di sicurezza e benessere nonchè di gestione; quello economico espresso dal parametro euro/mq dell elemento complesso. La corretta ponderazione di tali criteri conduce alla selezione più soddisfacente da adottare in sede esecutiva.

Obiettivo e struttura della lezione

Obiettivo e struttura della lezione Elementi di analisi del valore: il procedimento misto per la stima di costo Venezia, 22 aprile 2010 Obiettivo e struttura della lezione L obiettivo della lezione è illustrare una metodologia di analisi

Dettagli

DESCRIZIONE INDICATIVA DELLE OPERE

DESCRIZIONE INDICATIVA DELLE OPERE Costruzioni s.r.l. Via Boccaccio n 29 20123 MILANO P.IVA 06454770964 Oggetto: REALIZZAZIONE NUOVI EDIFICI RESIDENZIALI IN COMUNE DI LENNO (CO) VIALE LIBRONICO DESCRIZIONE INDICATIVA DELLE OPERE CAPITOLATO

Dettagli

Processo edilizio e computo metrico estimativo

Processo edilizio e computo metrico estimativo Processo edilizio e computo metrico estimativo Seminario 11.V.06 A cura di arch. Federica Mottinelli Il Computo metrico estimativo Il Cme è il procedimento analitico per la stima del costo di costruzione

Dettagli

SOMMARIO 1. PARETI... 5 2. COPERTURE... 25 3. SOLAI INTERMEDI... 33 4. DETTAGLI COSTRUTTIVI... 37

SOMMARIO 1. PARETI... 5 2. COPERTURE... 25 3. SOLAI INTERMEDI... 33 4. DETTAGLI COSTRUTTIVI... 37 Rev.7 MAPPA TECNICA SOMMARIO 1. PARETI... 5 1.1 PARETE ESTERNA A TELAIO SENZA VANO TECNICO... 6 1.2 PARETE ESTERNA A TELAIO CON VANO TECNICO... 8 1.3 PARETE ESTERNA A TELAIO REI 60... 10 1.4 PARETE ESTERNA

Dettagli

Regione Marche Prezzario ufficiale in materia di lavori pubblici

Regione Marche Prezzario ufficiale in materia di lavori pubblici Regione Marche Prezzario ufficiale in materia di lavori pubblici Codice Sub Descrizione UNM Prezzo Sicurezza 07 IMPERMEABILIZZAZIONI ISOLANTI TERMO ACUSTICI SOFFITTI CONTROSOFFITTI 07.01 Impermeabilizzazioni

Dettagli

Applicazioni degli isolanti di origine vegetale in pannelli su chiusure verticali: alcuni esempi

Applicazioni degli isolanti di origine vegetale in pannelli su chiusure verticali: alcuni esempi Applicazioni degli isolanti origine vegetale in pannelli su chiusure verticali: alcuni esempi Soluzione tecnica Prodotto Altre applicazioni del prodotto Isolamento in intercapene Struttura in legno rivestimento

Dettagli

ELENCO DEI PREZZI UNITARI. Codice DESCRIZIONE U.m. PREZZO

ELENCO DEI PREZZI UNITARI. Codice DESCRIZIONE U.m. PREZZO 1.2.19.A 1.4.G.1.A 1.4.G.5 1.4.I.4.D1 Formazione di ponteggio tubolare di facciata per la realizzazione degli interventi interessanti la copertura dell'aula della scuola elementare (rif. intervento n.

Dettagli

PARETE ESTERNA 0.18 17.07 52 -- EA.1. sp. 30 cm STRATIGRAFIA. Π [h.m] U [W/m 2 k] PROTEZIONE ACUSTICA. L n,w [db] R w [db] PROTEZIONE DAL FUOCO

PARETE ESTERNA 0.18 17.07 52 -- EA.1. sp. 30 cm STRATIGRAFIA. Π [h.m] U [W/m 2 k] PROTEZIONE ACUSTICA. L n,w [db] R w [db] PROTEZIONE DAL FUOCO PARETE ESTERNA sp. 30 cm EA.1 Le pareti esterne sono composte strutturalmente da pannelli multistrato di abete rosso, spessore minimo 85mm, con certificato PEFC che contraddistingue materiali derivanti

Dettagli

PARCO RESIDENZIALE [POGGETTO. Abitare sostenibile. migliore qualità della vita e contenimento dei costi sorridi all ambiente

PARCO RESIDENZIALE [POGGETTO. Abitare sostenibile. migliore qualità della vita e contenimento dei costi sorridi all ambiente PARCO RESIDENZIALE POGGETTO Abitare sostenibile migliore qualità della vita e contenimento dei costi sorridi all ambiente Alimentazione RISPARMIO ASSICURATO Sfruttamento della radiazione solare mediante

Dettagli

Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti PROVVEDITORATO INTERREGIONALE PER LE OPERE PUBBLICHE EMILIA ROMAGNA - MARCHE BOLOGNA CAPITOLO 7

Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti PROVVEDITORATO INTERREGIONALE PER LE OPERE PUBBLICHE EMILIA ROMAGNA - MARCHE BOLOGNA CAPITOLO 7 ANA REPV BBLICA Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti PROVVEDITORATO INTERREGIONALE PER LE OPERE PUBBLICHE EMILIA ROMAGNA - MARCHE BOLOGNA ITALI CAPITOLO 7 INTONACI CONTROSOFFITTI 7.1 INTONACI

Dettagli

STIMA DEL COSTO PARAMETRICO DI UN ELEMENTO TECNOLOGICO

STIMA DEL COSTO PARAMETRICO DI UN ELEMENTO TECNOLOGICO Istituto Universitario di Architettura di Venezia clape corso di laurea in produzione edilizia "Scuola materna l' Arcobaleno" Laboratorio Integrato Progettazione Esecutiva Dell'architettura : Modulo di

Dettagli

Strumenti di progettazione per MAPESILENT SYSTEM

Strumenti di progettazione per MAPESILENT SYSTEM MAPESILENT SYSTEM MAPESILENT System pag. 2 INTRODUZIONE pag. 4 Mapesilent system pag. 4 PRESTAZIONI E POSA IN OPERA pag. 6 ESEMPIO DI CALCOLO ACUSTICO pag. 7 ESEMPIO DI CALCOLO TERMICO pag. 8 COMPONENTI

Dettagli

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO Comune di Ancona Lavori di: Ristrutturazione e manutenzione di edificio in zona centrale Esecutore: Impresa Bianchi Costruzioni COMPUTO METRICO ESTIMATIVO Il Progettista: Bianchi Mario Computo: Descrizione:

Dettagli

CAPITOLO E.17 CONTROSOFFITTI, PARETI DIVISORIE E PROTEZIONI ANTINCENDIO

CAPITOLO E.17 CONTROSOFFITTI, PARETI DIVISORIE E PROTEZIONI ANTINCENDIO 179 BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CAMPANIA - N. 9 SPECIALE DEL 9 FEBBRAIO 2009 AVVERTENZE CONTROSOFFITTI CAPITOLO E.17 CONTROSOFFITTI, PARETI DIVISORIE E PROTEZIONI ANTINCENDIO I controsoffitti devono

Dettagli

DESCRIZIONI DI CAPITOLATO PER L ISOLAMENTO TERMOACUSTICO NELL EDILIZIA CIVILE ED INDUSTRIALE

DESCRIZIONI DI CAPITOLATO PER L ISOLAMENTO TERMOACUSTICO NELL EDILIZIA CIVILE ED INDUSTRIALE DESCRIZIONI DI CAPITOLATO PER L ISOLAMENTO TERMOACUSTICO NELL EDILIZIA CIVILE ED INDUSTRIALE Claudioforesi S.r.l. via Fosso, 2/4 60027 S. Biagio Osimo (AN) Tel. 071 7202204 071 7109309 Fax. 071 7108180

Dettagli

1. S T R U T T U R A PREMESSA

1. S T R U T T U R A PREMESSA PREMESSA I fabbricati in oggetto saranno realizzati con caratteristiche costruttive edili e impiantistiche finalizzate all ottenimento della classificazione energetica in Classe B, ai sensi della vigente

Dettagli

Prefettura di Napoli

Prefettura di Napoli ELENCO PREZZI UNITARI N.P. 011 data dic-05 Fornitura e posa in opera di mattoncini di grès dimensioni 25x7x6 cm per il rivestimento fondo e pareti camerette. U.M. QUANTITA' PREZZI IMPORTI 1.1 Operaio specializzato

Dettagli

Comune di Roma. Computo metrico estimativo

Comune di Roma. Computo metrico estimativo Comune di Roma Provincia di ROMA LAVORI Realizzazione di villetta bifamiliare a schiera Computo metrico estimativo COMMITTENTE EREDI ROSSI IMPRESA CONTRATTO N Repertorio Registrato il Presso al n Mod.

Dettagli

COMPUTO METRICO EDIFICIO TIPO A UN PIANO

COMPUTO METRICO EDIFICIO TIPO A UN PIANO COMPUTO METRICO EDIFICIO TIPO A UN PIANO Designazione dei lavori parti uguali lung. largh. H/peso quantità unit. totale 1 Scavo di sbancamento eseguito con mezzi meccanici, in terreni di media consistenza

Dettagli

PARTIZIONI VERTICALI

PARTIZIONI VERTICALI 1 PARTIZIONI VERTICALI DIVISORI IN CARTONGESSO MG1.1 Parete interna in cartongesso - Spessore totale 15 cm 2 - Struttura costituita da : V/S 3.2.1 montanti in profilati a C in acciaio zincato, 100 x 50

Dettagli

PRODOTTI e SOLUZIONI in argilla espansa Leca

PRODOTTI e SOLUZIONI in argilla espansa Leca PRODOTTI e SOLUZIONI in argilla espansa Leca 1RIEMPIMENTI, ALLEGGERIMENTI, ISOLAMENTI Argilla espansa a Argilla espansa basso assorbimento antirisalita di Argilla espansa. d acqua. umidità. Leca Lecapiù

Dettagli

1. RELAZIONE ILLUSTRATIVA

1. RELAZIONE ILLUSTRATIVA 1. RELAZIONE ILLUSTRATIVA Localizzazione da fotopiano Campo San XXXXX - XXXXX Localizzazione da planimetria lotto n 59 - Campo San XXXXX - XXXXXX DESCRIZIONE DELL OPERA Il progetto si articola visibilmente

Dettagli

Codice Descrizione u.m. Prezzo %m.d'o.

Codice Descrizione u.m. Prezzo %m.d'o. E.16 INTONACI E.16.10 OPERE COMPLEMENTARI E.16.10.10 Paraspigoli in lamiera zincata dell'altezza di 1,70 m posti in opera sotto intonaco, compresi tagli, sfridi, rifiniture, i ponti di servizio fino a

Dettagli

CAPITOLATO TECNICO DESCRITTIVO COMMERCIALE. Residenze in LAINATE via Rho. pag. 1

CAPITOLATO TECNICO DESCRITTIVO COMMERCIALE. Residenze in LAINATE via Rho. pag. 1 CAPITOLATO TECNICO DESCRITTIVO COMMERCIALE Residenze in LAINATE via Rho pag. 1 STRUTTURE - La struttura portante del fabbricato è costituita da un intelaiatura di travi e pilastri in cemento armato gettati

Dettagli

Il computo metrico estimativo: le norme di misurazione. Seminario di approfondimento - II parte A cura di dott.ssa Ing.

Il computo metrico estimativo: le norme di misurazione. Seminario di approfondimento - II parte A cura di dott.ssa Ing. Il computo metrico estimativo: le norme di misurazione Seminario di approfondimento - II parte A cura di dott.ssa Ing. Sara Domini Venezia, 29 Aprile 2010 Norme di misurazione Definizione Sono delle convenzioni

Dettagli

ANALISI PREZZI UNITARI DI COMPUTO METRICO ESTIMATIVO

ANALISI PREZZI UNITARI DI COMPUTO METRICO ESTIMATIVO Oggetto: UNITARI DI COMPUTO METRICO ESTIMATIVO R.11.b 02 Revisione 01 Revisione 00 Emissione Progetto: Dicembre 2013 Giugno 2012 Marzo 2012 Binini Partners S.r.l. via Gazzata, 4 42121 Reggio Emilia tel.

Dettagli

REGIONE FRIULI VENEZIA GIULIA. Comune di Caneva Provincia di Pordenone

REGIONE FRIULI VENEZIA GIULIA. Comune di Caneva Provincia di Pordenone REGIONE FRIULI VENEZIA GIULIA Comune di Caneva Provincia di Pordenone LAVORI DI MANUTENZIONE STRAORDINARIA PALESTRA CENTRO STUDI DI VIA MARCONI PROGETTO ESECUTIVO ALL. I2: ANALISI DEI PREZZI Pordenone,

Dettagli

LASTRE ARMATE YTONG PER SOLAI E TETTI

LASTRE ARMATE YTONG PER SOLAI E TETTI LASTRE ARMATE YTONG PER SOLAI E TETTI Le lastre Ytong, sono elementi armati autoportanti che permettono di realizzare solai e tetti di edifici residenziali, con una velocità di posa insuperabile rispetto

Dettagli

OPERE PREFABBRICATE INDUSTRIALI

OPERE PREFABBRICATE INDUSTRIALI Cap. XIV OPERE PREFABBRICATE INDUSTRIALI PAG. 1 14.1 OPERE COMPIUTE Opere prefabbricate in cemento armato. Prezzi medi praticati dalle imprese specializzate del ramo per ordinazioni dirette (di media entità)

Dettagli

CARATTERISTICHE TERMICHE E IGROMETRICHE DEI COMPONENTI OPACHI secondo UNI TS 11300-1 - UNI EN ISO 6946 - UNI EN ISO 13370

CARATTERISTICHE TERMICHE E IGROMETRICHE DEI COMPONENTI OPACHI secondo UNI TS 11300-1 - UNI EN ISO 6946 - UNI EN ISO 13370 CARATTERISTICHE TERMICHE E IGROMETRICHE DEI COMPONENTI OPACHI secondo UNI TS 11300-1 - UNI EN ISO 6946 - UNI EN ISO 13370 Descrizione della struttura: PARETE PERIMETRALE ESTERNA Codice: M1 Trasmittanza

Dettagli

{jatabs type="content" }[tab title="tetti di Copertura"] Tetti di copertura civili e industriali:

{jatabs type=content }[tab title=tetti di Copertura] Tetti di copertura civili e industriali: {jatabs type="content" }[tab title="tetti di Copertura"] Tetti di copertura civili e industriali: Effettuiamo rifacimenti e nuove coperture edili impermeabili per coperture civili e coperture per l edilizia

Dettagli

REGIONE AUTONOMA FRIULI-VENEZIA GIULIA PROVINCIA DI UDINE COMUNE DI MANZANO UFFICIO LAVORI PUBBLICI

REGIONE AUTONOMA FRIULI-VENEZIA GIULIA PROVINCIA DI UDINE COMUNE DI MANZANO UFFICIO LAVORI PUBBLICI REGIONE AUTONOMA FRIULI-VENEZIA GIULIA PROVINCIA DI UDINE COMUNE DI MANZANO UFFICIO LAVORI PUBBLICI PROGETTO O.P. N^ 7/011 OPERE DI MANUTENZIONE STRAORDINARIA MARCIAPIEDI E SISTEMAZIONI VIARIE PROGETTO

Dettagli

Lindos s.r.l. Comune di Segrate Provincia di Milano. P.di L. COMPARTO TR4

Lindos s.r.l. Comune di Segrate Provincia di Milano. P.di L. COMPARTO TR4 Lindos s.r.l. Comune di Segrate Provincia di Milano P.di L. COMPARTO TR4 OPERE DI URBANIZZAZIONE COMPUTO METRICO ESTIMATIVO Listino C.C.I.A.A. Milano n 2/2012 Ottobre 2013 1. OPERE DI URBANIZZAZIONE PRIMARIA

Dettagli

EDILIZIA A PREZZI CONVENZIONATI ERBA VIA COPERNICO. Capitolato delle opere

EDILIZIA A PREZZI CONVENZIONATI ERBA VIA COPERNICO. Capitolato delle opere EDILIZIA A PREZZI CONVENZIONATI ERBA VIA COPERNICO Capitolato delle opere Premessa Il complesso e costituito da tre edifici a destinazione residenziale, di 2 piani fuori terra e da un piano interrato adibito

Dettagli

ISOLEX 300 LBD ISOLEX 300 LBB ISOLEX 300 LMF

ISOLEX 300 LBD ISOLEX 300 LBB ISOLEX 300 LMF ISOLEX 300 LBD Lastra tipo ISOLEX 300 LBD in polistirene estruso con pelle superficiale liscia delle dimensioni mm 1250x600 con bordo a spigolo vivo, realizzata da azienda certificata UNI EN ISO 9001:2008

Dettagli

Descrizione delle voci e degli elementi U.M. Quantità Importo unitario

Descrizione delle voci e degli elementi U.M. Quantità Importo unitario N. Ord. Tariffa Descrizione delle voci e degli elementi U.M. Quantità Importo unitario Importo totale N.P.01 1C.01.080.0010.b Rimozione di controsoffitti in pannelli di gesso continui fissi pendinati e

Dettagli

Gli specialisti dell isolamento termico a basso spessore. Vers. 1.0 Anno 2012 VOCI DI CAPITOLATO ISOLAMENTO IN AEROGEL

Gli specialisti dell isolamento termico a basso spessore. Vers. 1.0 Anno 2012 VOCI DI CAPITOLATO ISOLAMENTO IN AEROGEL Gli specialisti dell isolamento termico a basso spessore Vers. 1.0 Anno 2012 VOCI DI CAPITOLATO ISOLAMENTO IN AEROGEL Gli specialisti dell isolamento termico a basso spessore VOCI DI CAPITOLATO ISOLAMENTO

Dettagli

( computo metrico) N N.E.P. D E S C R I Z I O N E Quantita' Prezzo Unitario Importo RIPORTO Dismissioni - Rimozioni

( computo metrico) N N.E.P. D E S C R I Z I O N E Quantita' Prezzo Unitario Importo RIPORTO Dismissioni - Rimozioni Oggetto: LAVORI DI ADEGUAMENTO SISMICO DELLA SCUOLA PRIMARIA G. A. RANERI NELLA FRAZIONE BORGO Pag. 1 DEL COMUNE DI ITALA.- ( computo metrico) RIPORTO Dismissioni - Rimozioni 1 1 21.1.21 Scomposizione

Dettagli

Contenuto di umidita. Calore specifico. c [kj/kgk] [%]

Contenuto di umidita. Calore specifico. c [kj/kgk] [%] Allegato A Proprietà termofisiche dei materiali da costruzione Materiale Massa Volumica ρ [kg/m 3 ] Calore specifico c [kj/kgk] Contenuto di umidita [%] Conduttività termica utile di calcolo λ [W/mK] Permeabilità

Dettagli

Appendice 4 Tecnologie di coibentazione

Appendice 4 Tecnologie di coibentazione AUDIT ENERGETICI DEGLI EDIFICI DI PROPRIETA DEL COMUNE DI TRECATE Appendice 4 Appendice 4 Tecnologie di coibentazione SOMMARIO A. COIBENTAZIONE PARETI...3 B. COIBENTAZIONE COPERTURE...7 C. COIBENTAZIONE

Dettagli

TENUTA ALL ARIA TERZA PARTE TENUTA ALL ARIA. Relatore: Ing. Corrado Caramelle

TENUTA ALL ARIA TERZA PARTE TENUTA ALL ARIA. Relatore: Ing. Corrado Caramelle TENUTA ALL ARIA TERZA PARTE TENUTA ALL ARIA La Tenuta all aria negli edifici in legno 1. Aspetti teorici 2. Materiali 3. Scelte progettuali La Tenuta all aria negli edifici in legno Perché è importante

Dettagli

DESCIZIONE SINTETICA:

DESCIZIONE SINTETICA: Chiusura verticale esterna con funzione portante, formata con tecnologia tradizionale in blocchi di laterizio semipieni e rivestimento esterno a cappotto per evitare i ponti termici 38.5 Evo 01.a 2 1.2

Dettagli

RISTRUTTURAZIONE FABBRICATO RESIDENZIALE Oneri per la sicurezza dorante tutta la durata del cantiere. ONERI SICUREZZA % 1,5 187.791,84 2.

RISTRUTTURAZIONE FABBRICATO RESIDENZIALE Oneri per la sicurezza dorante tutta la durata del cantiere. ONERI SICUREZZA % 1,5 187.791,84 2. RISTRUTTURAZIONE FABBRICATO RESIDENZIALE Oneri per la sicurezza dorante tutta la durata del cantiere. ONERI SICUREZZA % 1,5 187.791,84 2.816,88 MAT 270 MATERIALI DA COSTRUZIONE NOLEGGI E TRASPORTI 270.

Dettagli

PROVINCIA DI BERGAMO SETTORE 13 - EDILIZIA

PROVINCIA DI BERGAMO SETTORE 13 - EDILIZIA PROVINCIA DI BERGAMO SETTORE 13 - EDILIZIA SERVIZIO PROGETTAZIONE OPERE DI EDILIZIA SCOLASTICA ED ISTITUZIONALE I.S.I.S. "DON MILANI" ROMANO DI LOMBARDIA - BG REALIZZAZIONE NUOVA SEDE - 1 LOTTO FUNZIONALE

Dettagli

Totale Costi materie prime /mq 9,80 Pannello in polistirene espanso struso

Totale Costi materie prime /mq 9,80 Pannello in polistirene espanso struso 5 Fornitura e posa in opera di un mq di isolante termico in rotoli costituito da un pannello di polistirene espanso estruso monostrato autoestinguente densità 34 38 kg/mc, conduttività termica di 0,021

Dettagli

DESCRIZIONE GENERALE DELLE OPERAZIONI DA ESEGUIRE IN CASO DI CONSOLIDAMENTO STATICO DEL SOLAIO.

DESCRIZIONE GENERALE DELLE OPERAZIONI DA ESEGUIRE IN CASO DI CONSOLIDAMENTO STATICO DEL SOLAIO. DESCRIZIONE GENERALE DELLE OPERAZIONI DA ESEGUIRE IN CASO DI CONSOLIDAMENTO STATICO DEL SOLAIO. Verifica statica della struttura esistente, al fine di determinare la portata del solaio esistente; redazione

Dettagli

CHIUSURE VER VER ICALI PORTATE

CHIUSURE VER VER ICALI PORTATE CHIUSURE VERTICALI PORTATE CHIUSURE VERTICALI PORTATE Hanno funzione portante t secondaria cioè non garantiscono la sicurezza statica complessiva dell edificio ma devono assicurare la protezione e l incolumità

Dettagli

Particolari costruttivi. Chiusure e partizioni Soluzioni conformi e particolari costruttivi

Particolari costruttivi. Chiusure e partizioni Soluzioni conformi e particolari costruttivi Chiusure e partizioni Soluzioni conformi e particolari costruttivi 1 Chiusure verticali (1) Elementi per chiusure in laterizio alveolato. Alternativa tra blocco rettificato per tamponamento con granulato

Dettagli

Attacco in fondazione della muratura: soluzioni

Attacco in fondazione della muratura: soluzioni Attacco in fondazione della muratura: soluzioni Roberto Calliari Chi ben comincia è a metà dell opera! Questo detto popolare si può correttamente applicare nella costruzione di un edificio efficiente.

Dettagli

Regione Campania Ufficio Osservatorio Prezzi

Regione Campania Ufficio Osservatorio Prezzi 398 Analisi E.04.10.10.a Solaio misto di cemento armato e laterizio gettato in opera, per strutture piane, con calcestruzzo non inferiore a Rck 30 N/mm², costituito da pignatte interposte fra nervature

Dettagli

Allegato 01. Computo metrico estimativo. Il ProgettistaGeom. Massimo Balconi APRILE 2014. pag. 1

Allegato 01. Computo metrico estimativo. Il ProgettistaGeom. Massimo Balconi APRILE 2014. pag. 1 allegato alla determinazione n. 4050 del 13 maggio 2014F.to Geom. Massimo Balconi OPERE DI MANUTENZIONE STRAORDINARIA DI RIFACIMENTO DELLA COPERTURA DELL'EDIFICIO ADIBITO A SPOGLIATOIO AL SERVIZIO DEI

Dettagli

Polistirene espanso macinato a granulometria variabile. Polistirene espanso macinato a granulometria variabile,

Polistirene espanso macinato a granulometria variabile. Polistirene espanso macinato a granulometria variabile, Massetti leggeri Perliking : Polistirene macinato e perla vergine per massetti in CLS leggero Tipo PKM Polistirene espanso macinato a granulometria variabile PKM/ADD Polistirene espanso macinato a granulometria

Dettagli

a corpo 1,00 50,00 = 50,00 3,00 1,50 a corpo 1,00 300,00 = 300,00 3,00 9,00 mq 50,00 30,00 = 1.500,00 3,00 45,00 mq 10,00 27,80 = 278,00 5,00 13,90

a corpo 1,00 50,00 = 50,00 3,00 1,50 a corpo 1,00 300,00 = 300,00 3,00 9,00 mq 50,00 30,00 = 1.500,00 3,00 45,00 mq 10,00 27,80 = 278,00 5,00 13,90 Allegato B DESCRIZIONE OPERE, CAPITOLATO D'APPALTO E STIMA INCIDENZA ONERI SICUREZZA descrizione opera unità di misura quantità prezzo unitario prezzo totale % oneri sicurezza oneri sicurezza A Preparazione

Dettagli

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO COMPUTO METRICO ESTIMATIVO n cod. prod. Descrizione dei lavori Unità di Prezzo Quantità Prezzo TOT misura unitario 9. OPERE MURARIE A 9.02. MURATURE IN LATERIZIO A 9.02.6 Muratura per opere in elevazione

Dettagli

CONTROTERRA PAVIMENTI VERSO L ESTERNO COPERTURE SOLUZIONE IN SACCO CONTRO TERRA RISCALDAMENTO PAVIMENTI CONTRO TERRA SOTTOFONDI U=0,8MALTA

CONTROTERRA PAVIMENTI VERSO L ESTERNO COPERTURE SOLUZIONE IN SACCO CONTRO TERRA RISCALDAMENTO PAVIMENTI CONTRO TERRA SOTTOFONDI U=0,8MALTA TERMICODEMOLIZIONE ISOLA CON Sistemi e soluzioni per l isolamento termico in argilla espansa ai sensi del nuovo Decreto 26 giugno 2015 sull efficienza energetica in edilizia (NZEB - edifici a energia quasi

Dettagli

SEDE CROCE ROSSA - VERGATO STUDIO DI FATTIBILITA RELATIVO ALL APPLICAZIONE DI SISTEMI PASSIVI PER IL RISPARMIO ENERGETICO

SEDE CROCE ROSSA - VERGATO STUDIO DI FATTIBILITA RELATIVO ALL APPLICAZIONE DI SISTEMI PASSIVI PER IL RISPARMIO ENERGETICO SEDE CROCE ROSSA - VERGATO STUDIO DI FATTIBILITA RELATIVO ALL APPLICAZIONE DI SISTEMI PASSIVI PER IL RISPARMIO ENERGETICO IPOTESI DI MASSIMA DELLA DISTRIBUZIONE INTERNA Dall analisi delle esigenze degli

Dettagli

www.leovillage.it/bio RIFERIMENTO: Dott. Ing. Giovanni Casali casaligianni@gmail.com info@leovillage.it amministrazione@leovillage.

www.leovillage.it/bio RIFERIMENTO: Dott. Ing. Giovanni Casali casaligianni@gmail.com info@leovillage.it amministrazione@leovillage. www.leovillage.it/bio RIFERIMENTO: Dott. Ing. Giovanni Casali casaligianni@gmail.com info@leovillage.it amministrazione@leovillage.it TEL 070.7333238 CEL 392.9128974 Sede Legale: Via Don Vico 10, La Maddalena

Dettagli

principalmente la funzione di ripartire gli spazi interni degli edifici

principalmente la funzione di ripartire gli spazi interni degli edifici LE PARETI INTERNE Sono elementi costruttivi che hanno principalmente la funzione di ripartire gli spazi interni degli edifici secondo dimensioni adatte alla destinazioni funzionali che devono essere realizzate

Dettagli

Isolamento termico della facciata: dove l innovazione supera il cappotto tradizionale Case history

Isolamento termico della facciata: dove l innovazione supera il cappotto tradizionale Case history Isolamento termico della facciata: dove l innovazione supera il cappotto tradizionale Case history Claudia Setti Responsabile Formazione Tecnica Weber Saint-Gobain PPC Italia SpA 1 Sistema Habitat Soluzioni

Dettagli

Scolastica ed Istituzionale 20/05/2009 COMPUTO METRICO ESTIMATIVO. Articolo INDICAZIONE DEI LAVORI E DELLE PROVVISTE PREZZO. N. Codice MISURE UNITARIO

Scolastica ed Istituzionale 20/05/2009 COMPUTO METRICO ESTIMATIVO. Articolo INDICAZIONE DEI LAVORI E DELLE PROVVISTE PREZZO. N. Codice MISURE UNITARIO I.T.A.S "CANTONI" Treviglio - demolizioni, rimozioni, disfacimenti V.4.5.40 Disfacimento di strutture, compreso abbassamento delle macerie al piano di carico dell'automezzo, compreso il carico, il trasporto

Dettagli

innovazione Pannelli Accoppiati formazione a regola d arte Pregystyrene - Pregyfoam

innovazione Pannelli Accoppiati formazione a regola d arte Pregystyrene - Pregyfoam innovazione Pannelli Accoppiati formazione a regola d arte Pregystyrene - Pregyfoam Pregyver sistema lastre- Pregyroche PANNELLI ACCOPPIATI I PANNELLI ACCOPPIATI SINIAT I pannelli preaccoppiati Siniat

Dettagli

NORDSILENCE NORDSILENCE EXTRA IL MASSIMO ISOLAMENTO CON IL MINIMO SFORZO. Prestazioni, qualità e praticità al servizio del progettista.

NORDSILENCE NORDSILENCE EXTRA IL MASSIMO ISOLAMENTO CON IL MINIMO SFORZO. Prestazioni, qualità e praticità al servizio del progettista. IL MASSIMO ISOLAMENTO CON IL MINIMO SFORZO NORDSILENCE NORDSILENCE EXTRA Nordsilence e Nordsilence Extra sono la risposta della ricerca Nord Bitumi alle esigenze di progettisti e applicatori. Sono sistemi

Dettagli

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO Comune di Noto Provincia di Siracusa PROGETTO ESECUTIVO DEI LOCULI ZONA AREA LIBERA CIMITERO 11 Blocco M 11 Blocco M 1 Strutture edifici 1 3.1.1 Conglomerato cementizio per qualsiasi destinazione diversa

Dettagli

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA Assessorato dei Lavori Pubblici. Prezzario Regionale dei lavori pubblici. Voci finite: Elenco prezzi Volume 4 sexies

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA Assessorato dei Lavori Pubblici. Prezzario Regionale dei lavori pubblici. Voci finite: Elenco prezzi Volume 4 sexies REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA Assessorato dei Lavori Pubblici Prezzario Regionale dei lavori pubblici Voci finite: Elenco prezzi Volume 4 sexies Anno: 2008 Indice Voci finite i Indice D.0013 - EDILIZIA................................................

Dettagli

Elenco delle opere che incidono maggiormente Valutazione economico quantitativa. - Scavi mc

Elenco delle opere che incidono maggiormente Valutazione economico quantitativa. - Scavi mc LA PRIMA PROVA SCRITTA In che consiste la prova SEZIONE ARCHITETTURA Nella prova scritta il candidato dovrà affrontare una valutazione economico-quantitativa della prova pratica relativa alle opere edili

Dettagli

2011/2012 LCA 1 corsi A B C. Ex Tempore 5: Estimo. docenti Valentina Cosmi Raffaella Lioce Giorgia Zoboli

2011/2012 LCA 1 corsi A B C. Ex Tempore 5: Estimo. docenti Valentina Cosmi Raffaella Lioce Giorgia Zoboli 2011/2012 LCA 1 corsi A B C Ex Tempore 5: Estimo docenti Valentina Cosmi Raffaella Lioce Giorgia Zoboli La stima mista Nella fase di progettazione definitiva la stima dei costi può avvenire mediante un

Dettagli

PANNELLI TERMOISOLANTI PER COPERTURE CIVILI

PANNELLI TERMOISOLANTI PER COPERTURE CIVILI AIREX mod. 1 AIREX mod. 1 - NEW REXPOL AIREX mod. 1 è costituito da un pannello superiore di compensato, composto da scaglie di legno tipo OSB incollate, trattato con resine fenoliche, accoppiato rigidamente

Dettagli

/,67$'(//(92&,',35(==23,8 6,*1,),&$7,9( FKHFRQFRUURQRDIRUPDUHXQLPSRUWRQRQLQIHULRUHDOGLTXHOORSRVWRDEDVHGLJDUD

/,67$'(//(92&,',35(==23,8 6,*1,),&$7,9( FKHFRQFRUURQRDIRUPDUHXQLPSRUWRQRQLQIHULRUHDOGLTXHOORSRVWRDEDVHGLJDUD &LWWjGL&DVDOH0RQIHUUDWR SETTORE GESTIONE URBANA E TERRITORIALE 2**(772,17(59(172 5($/,==$=,21(,1&52&,2 $ 527$725,$ 75$ 9,$%82==, 9,$/( 277$9,20$5&+,12(9,$/83$5,$&21$11(66(23(5(67587785$/,3(5/$ &23(5785$8175$772'(/&$1$/(/$1=$

Dettagli

STIMA DI COSTO DI UN PROGETTO

STIMA DI COSTO DI UN PROGETTO STIMA DI COSTO DI UN PROGETTO ESERCITAZIONE CORSO DI ESTIMO PROF.SSA FEDERICA DI PIAZZA ANNO ACCADEMICO 00/007 STUDENTE RENATO LONGO, MATR. 39389 1. RELAZIONE ILLUSTRATIVA 1.1 - Descrizione dell immobile

Dettagli

10a - Chiusure e partizioni interne

10a - Chiusure e partizioni interne 10a - Chiusure e partizioni interne, infissi esterni verticali. Requisiti ed elementi. Modelli funzionali ed alternative tecniche. La chiusura di un edificio è quella parte dell organismo edilizio che

Dettagli

PREZZO APPLICATO (ARROTONDATO) mese 1 430,00

PREZZO APPLICATO (ARROTONDATO) mese 1 430,00 An. Prezzo n 0 NOLO DI PIATTAFORMA VERTICALE ELETTRICA, ALTEZZA 9,90MT - PORTATA 230KG NOLO DI PIATTAFORMA VERTICALE ELETTRICA, ALTEZZA 9,90MT - PORTATA 230KG Nolo di piattaforma verticale elettrica, altezza

Dettagli

CAPITOLATO TECNICO GREZZO AVANZATO (Opere murarie e di parziale finitura)

CAPITOLATO TECNICO GREZZO AVANZATO (Opere murarie e di parziale finitura) CAPITOLATO TECNICO GREZZO AVANZATO (Opere murarie e di parziale finitura) OPERE MURARIE STRUTTURE IN CALCESTRUZZO ARMATO, in latero cemento ed in legno. La struttura portante in c.a. sarà del tipo tradizionale

Dettagli

Lista delle categorie di lavorazione e delle forniture previste per l'esecuzione dell'appalto

Lista delle categorie di lavorazione e delle forniture previste per l'esecuzione dell'appalto Comune di Ancona Lavori di: Ristrutturazione e manutenzione di edificio in zona centrale Esecutore: Impresa Bianchi Costruzioni Lista delle categorie di lavorazione e delle forniture previste per l'esecuzione

Dettagli

Comune di Oleggio... Progetto Definitivo Manutenzione straordinaria Asilo Nido Comunale Pagina 1 di 4 RELAZIONE GENERALE

Comune di Oleggio... Progetto Definitivo Manutenzione straordinaria Asilo Nido Comunale Pagina 1 di 4 RELAZIONE GENERALE ... Pagina 1 di 4 PREMESSA RELAZIONE GENERALE La presente relazione, redatta a norma del D.P.R. 05 ottobre 2010, n. 207 Regolamento di esecuzione ed attuazione del decreto legislativo 12 aprile 2006, n.

Dettagli

Computo Metrico - Opere di completamento. mc 1. mc 1,5. mc 0,8. mq. 35. mq. 20,55. a corpo 1. Pagina 1

Computo Metrico - Opere di completamento. mc 1. mc 1,5. mc 0,8. mq. 35. mq. 20,55. a corpo 1. Pagina 1 Importo a N. Art. Descrizione dei lavori Quantità Prezzo unitario Importo a misura corpo A - OPERE DI RESTAURO PREVALENTE CATEGORIA OG2 a) Lavori la cui esecuzione è prevista a misura 1 18 2 19 Demolizione

Dettagli

La funzione principale della copertura è di proteggere l'edificio e chi ne fa uso, dal freddo e dal caldo; dalle precipitazioni atmosferiche come

La funzione principale della copertura è di proteggere l'edificio e chi ne fa uso, dal freddo e dal caldo; dalle precipitazioni atmosferiche come Le coperture La funzione principale della copertura è di proteggere l'edificio e chi ne fa uso, dal freddo e dal caldo; dalle precipitazioni atmosferiche come pioggia, neve, grandine; dal vento; dal sole

Dettagli

SOLUZIONI FASSA BORTOLO PER L ISOLAMENTO ACUSTICO IN EDILIZIA

SOLUZIONI FASSA BORTOLO PER L ISOLAMENTO ACUSTICO IN EDILIZIA SOLUZIONI FASSA BORTOLO PER L ISOLAMENTO ACUSTICO IN EDILIZIA ORA VEDREMO IN SINTESI LE POSSIBILI SOLUZIONI TECNICHE RELATIVE A: 1. Isolamento acustico per via aerea mediante sistemi in cartongesso per

Dettagli

TIPOLOGIE PRINCIPALI 10

TIPOLOGIE PRINCIPALI 10 QUADERNO II Chiusure in muratura e calcestruzzo MURI ESTERNI IN ELEVAZIONE Scheda N : TIPOLOGIE PRINCIPALI 10 Esistono diversi tipi di muri,che si differenziano gli uni dagli altri per la loro resistenza

Dettagli

Gamma disponibile Le tramezze POROTON P800 e POROTON PLAN TM

Gamma disponibile Le tramezze POROTON P800 e POROTON PLAN TM Tramezze Poroton e Poroton Plan TM soddisfano ogni esigenza di cantiere Gamma disponibile Le tramezze P800 e PLAN TM P800 sono elementi in laterizio porizzato caratterizzati da giunti verticali ad incastro.

Dettagli

Mauro Rossaro Massimiliano Vanella. Condominio Leonardo. Verona

Mauro Rossaro Massimiliano Vanella. Condominio Leonardo. Verona Mauro Rossaro Massimiliano Vanella Condominio Leonardo Verona _1 Facciata sud; si notino i collettori solari in facciata e i moduli fotovoltaici utilizzati come frangisole _2 Vista sud-ovest 2 1 Ubicazione:

Dettagli

Progettazione Esecutiva dell Architettura 4 C.F.U. S.S.D. ICAR/12 prof. Andrea Ieropoli

Progettazione Esecutiva dell Architettura 4 C.F.U. S.S.D. ICAR/12 prof. Andrea Ieropoli Laboratorio di Progettazione esecutiva - CORSO B 3 anno del Corso di Laurea in Architettura Quinquennale LM-4 Corso di: Progettazione Esecutiva dell Architettura 4 C.F.U. S.S.D. ICAR/12 prof. Andrea Ieropoli

Dettagli

Valore di costo. Procedimento analitico

Valore di costo. Procedimento analitico Valore di costo. Procedimento analitico Docente: Prof. Stefano Stanghellini Collaboratore: Arch. Alessandro Mascarello Il procedimento analitico ricostruttivo Il procedimento analitico per la stima dei

Dettagli

AL MORENA S.R.L. - PIAZZA MISSORI 3 MILANO INSEDIAMENTO RESIDENZIALE MAPPALE 462 - TRICESIMO CAPITOLATO SINTETICO DELLE OPERE

AL MORENA S.R.L. - PIAZZA MISSORI 3 MILANO INSEDIAMENTO RESIDENZIALE MAPPALE 462 - TRICESIMO CAPITOLATO SINTETICO DELLE OPERE AL MORENA S.R.L. - PIAZZA MISSORI 3 MILANO INSEDIAMENTO RESIDENZIALE MAPPALE 462 - TRICESIMO CAPITOLATO SINTETICO DELLE OPERE FONDAZIONI Fondazioni costituite da travi rovesce e platee in cemento armato,

Dettagli

L originale edificio in stato di abbandono da diversi decenni, di conseguenza in uno pessimo stato di conservazione.

L originale edificio in stato di abbandono da diversi decenni, di conseguenza in uno pessimo stato di conservazione. L originale edificio in stato di abbandono da diversi decenni, di conseguenza in uno pessimo stato di conservazione. Progetto di demolizione con ripristino tipologico in ampliamento di fabbricato abitativo

Dettagli

Sussidi didattici per il corso di COSTRUZIONI EDILI. Prof. Ing. Francesco Zanghì ANALISI DEI CARICHI AGGIORNAMENTO 25/11/2011

Sussidi didattici per il corso di COSTRUZIONI EDILI. Prof. Ing. Francesco Zanghì ANALISI DEI CARICHI AGGIORNAMENTO 25/11/2011 Sussidi didattici per il corso di COSTRUZIONI EDILI Prof. Ing. Francesco Zanghì ANALISI DEI CARICHI AGGIORNAMENTO 25/11/2011 1 Muratura di mattoni pieni a una testa (15.5 cm) 2.85 Intonaco esterno in malta

Dettagli

I SISTEMI DI PARTIZIONE INTERNA

I SISTEMI DI PARTIZIONE INTERNA Università degli Studi della Basilicata Facoltà di Architettura Laurea Specialistica in Ingegneria Edile-Architettura Tecnologia dell Architettura I prof. arch. Sergio Russo Ermolli a.a. 2010-2011 I SISTEMI

Dettagli

Chiusure verticali. (Chiusure con intercapedine)

Chiusure verticali. (Chiusure con intercapedine) Chiusure verticali (Chiusure con intercapedine) generalità tamponamenti perimetrali infissi esterni attrezzature di completamento Sistemi in grado di regolare il rapporto tra le situazioni ambientali,

Dettagli

Le coperture piane. lezione 9 L08 1

Le coperture piane. lezione 9 L08 1 Le coperture piane lezione 9 L08 1 Coperture piane Praticabili (terrazze) La casa sulla cascata F.L. Wright Non praticabili (ispezionabili per le operazioni di manutenzione ordinaria e straordinaria) Museo

Dettagli

N N.E.P. D E S C R I Z I O N E Quantita' Prezzo Unit. Importo RIPORTO Demolizioni, rimozioni e trasporti a discarica

N N.E.P. D E S C R I Z I O N E Quantita' Prezzo Unit. Importo RIPORTO Demolizioni, rimozioni e trasporti a discarica RIPORTO Demolizioni, rimozioni e trasporti a discarica Pag.1 1 6 21.1.17 Rimozione di infissi interni od esterni di ogni specie, incluso mostre, succieli, telai, ecc. compreso il carico del materiale di

Dettagli

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO. Articolo INDICAZIONE DEI LAVORI E DELLE PROVVISTE PREZZO. N. Codice MISURE UNITARIO

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO. Articolo INDICAZIONE DEI LAVORI E DELLE PROVVISTE PREZZO. N. Codice MISURE UNITARIO DEMOLIZIONI NON STRUTTURALI E TRASPORTI. COMPUTO METRICO ESTIMATIVO 1 A.25.039 Spicconatura di intonaco a vivo di muro, di spessore fino a 3 cm, compreso l'onere di esecuzione anche a piccole zone e spazzolatura

Dettagli

LA MATERIA PRIMA polistirene espanso sinterizzato petrolio carbonio, idrogeno e per il 98% d aria

LA MATERIA PRIMA polistirene espanso sinterizzato petrolio carbonio, idrogeno e per il 98% d aria LA MATERIA PRIMA Il polistirene espanso sinterizzato (EPS) è un materiale rigido, di peso ridotto, derivato dal petrolio, composto da carbonio, idrogeno e per il 98% d aria. Oltre al vapore acqueo, per

Dettagli

Abitazioni tradizionali ecosostenibili

Abitazioni tradizionali ecosostenibili Abitazioni tradizionali ecosostenibili & analisi caratteristiche termofisiche e ciclo di vita Una abitazione ecosostenibile non può prescindere da: strategie passive per la termoregolazione (rapporto superficie/volume

Dettagli

RESIDENZA MONTE BRENTO. Comune di DRO. Località Giaggiolo. Relazione tecnica. Proprietario e costruttore: Pisoni Vittorio & C. S.a.s.

RESIDENZA MONTE BRENTO. Comune di DRO. Località Giaggiolo. Relazione tecnica. Proprietario e costruttore: Pisoni Vittorio & C. S.a.s. RESIDENZA MONTE BRENTO Comune di DRO Località Giaggiolo Relazione tecnica Proprietario e costruttore: Pisoni Vittorio & C. S.a.s. Via Prepositura,54 38100 Trento (Tn) DESCRIZIONE DELL OPERA La costruzione

Dettagli

Conduttività termica di materiali da costruzione

Conduttività termica di materiali da costruzione Conduttività termica di materiali da costruzione I coefficienti di conduttività termica sono da considerare come valori indicativi per il calcolo delle prestazioni termiche. Un eventuale uso di valori

Dettagli

Biocasa Impresa Edile Lerra

Biocasa Impresa Edile Lerra Attenzione e sensibilità all ambiente, passione e professionalità, hanno permesso all Impresa Edile Lerra, di affacciarsi, dopo ricerche e verifiche, nell ambito della bioedilizia. L azienda è così in

Dettagli

COMPUTO METRICO. Comune di LOCATELLO Provincia di BERGAMO. Realizzazione loculi cimitero comunale. PROGETTO ESECUTIVO N. 44 LOCULI OGGETTO:

COMPUTO METRICO. Comune di LOCATELLO Provincia di BERGAMO. Realizzazione loculi cimitero comunale. PROGETTO ESECUTIVO N. 44 LOCULI OGGETTO: Comune di LOCATELLO Provincia di BERGAMO pag. 1 COMPUTO METRICO OGGETTO: Realizzazione loculi cimitero comunale. PROGETTO ESECUTIVO N. 44 LOCULI COMMITTENTE: COMUNE DI LOCATELLO Data, 28/03/2013 IL TECNICO

Dettagli

UN NUOVO MATERIALE IDEALE PER I TETTI CON BANDA ADESIVA INTEGRATA PER UNA POSA RAPIDA E A TENUTA D ARIA

UN NUOVO MATERIALE IDEALE PER I TETTI CON BANDA ADESIVA INTEGRATA PER UNA POSA RAPIDA E A TENUTA D ARIA PUBLIREDAZIONALE Copertura in Legno e Alluminio Un Edificio Sostenibile nel Villaggio degli Sposi a Bergamo UN NUOVO MATERIALE IDEALE PER I TETTI CON BANDA ADESIVA INTEGRATA PER UNA POSA RAPIDA E A TENUTA

Dettagli

I /\ I,m, blero soluzioni costruttive

I /\ I,m, blero soluzioni costruttive I /\ I,m, blero soluzioni costruttive Realizzare prodotti immutabili nel tempo 197 nasce la Brandellero Floriano Forte dell esperienza maturata, Floriano decise di aprire un azienda di solai prefabbricati,

Dettagli