Sistemi magnetici elettropermanenti per sollevamento

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Sistemi magnetici elettropermanenti per sollevamento"

Transcript

1 Da un semplice gesto tanto Risparmio e maggior Sicurezza Sistemi magnetici elettropermanenti per sollevamento La Sicurezza della Forza

2 Affidabilità - Praticità d uso - Facilità d installazione Il modo più intelligente per movimentare carichi ferrosi Il magnetismo è quanto di più razionale ci sia per la manipolazione di un carico ferroso. Tecnomagnete da oltre 30 anni è impegnata nella ricerca e nello sviluppo del magnetismo elettropermanente, unica tecnologia in grado di combinare SICUREZZA, POTENZA, PRATICITÀ e RISPARMIO ENERGETICO. I sollevatori elettropermanenti serie TECNO-LIFT agganciano, trasportano e sganciano il carico con estrema facilità. Sono convenienti perché operano sempre al di sopra del carico, senza comprimerlo né deformarlo. Ottimizzano le aree di lavoro, in quanto non necessitano né di spazi di manovra, né di interspazi tra un carico e l altro. Nessun altra soluzione, sia meccanica che elettromagnetica, raggiunge le stesse performance operative di TECNO-LIFT. TECNO-LIFT è la soluzione ideale per le aziende siderurgiche, per i distributori d acciaio, per le officine meccaniche, per le carpenterie, per i cantieri navali e per le moderne industrie interessate ad un decisivo miglioramento dell efficienza nel processo produttivo. MAG DEMAG Tecnologia Quadrisistema. Potenza e sicurezza al quadrato Circuito elettropermanente QUADRISISTEMA ovvero la potenza dell elettromagnete abbinata all autonomia del magnete permanente. Il principio di funzionamento a doppio magnete permanente invertibile utilizza l alimentazione elettrica solo per cicli di pochi secondi rispettivamente nella fase MAG di magnetizzazione e DEMAG di smagnetizzazione. Tecnomagnete ha sviluppato e brevettato questa tecnologia altamente innovativa, in cui la superficie di ancoraggio è costituita da poli quadri disposti a scacchiera in grado di generare una grande concentrazione di forza esclusivamente dove serve: nel carico. La corona neutra dei moduli evita ogni dispersione di flusso magnetico, evitando perdite di forza ed interferenze con altri oggetti metallici adiacenti. Sicurezza permanente Un sistema elettropermanente è intrinsecamente sicuro in quanto insensibile alle interruzioni di corrente. Non richiede batterie tampone. Grazie ai magneti permanenti ad alta energia il carico rimane agganciato con forza costante, a tempo indeterminato e può essere sganciato solo a terra. La massima sicurezza operativa per uomini e mezzi è sempre garantita, sempre! Praticità e convenienza Un solo operatore munito di radiocomando è in grado di effettuare le operazioni di presa, sollevamento, movimentazione e rilascio, restando sempre a distanza di sicurezza dal carico. Non è necessario altro personale per le operazioni di fissaggio/imbragatura del carico. 2

3 - Efficacia nei costi Vantaggi rispetto ad un elettromagnete tradizionale potenza costante massimo risparmio energetico Elettromagnete tradizionale Fase surriscaldamento La tecnologia elettropermanente rappresenta un salto in avanti rispetto al tradizionale elettromagnete. Nelle prestazioni: TECNO-LIFT è un sistema freddo, quindi la forza di ancoraggio non subisce cali dovuti al progressivo surriscaldamento dei moduli magnetici. Nei consumi: TECNO-LIFT utilizza energia esclusivamente per pochi secondi nelle fasi MAG e DEMAG; consente un risparmio energetico del 95% rispetto ad un normale sollevatore elettromagnetico. Nei costi operativi: i moduli TECNO-LIFT non hanno parti in movimento soggette ad usura, non si surriscaldano, sono robusti e pertanto assicurano un elevato livello di affidabilità nel tempo senza interventi di manutenzione specifica. Nessun costo per le batterie tampone e relativa manutenzione. Nel processo produttivo: TECNO-LIFT non lascia residuo magnetico nel carico movimentato. Sono pertanto superati tutti i problemi causati normalmente dal residuo magnetico nei processi di saldatura e lavorazioni successive sul carico, solitamente causati da una movimentazione con sistemi elettromagnetici tradizionali. Concentrazione del flusso per un sollevamento mirato La tecnologia elettropermanente del QUADRISISTEMA consente chiusure magnetiche in spessori ridotti, permettendo di sollevare una lamiera per volta, anche in presenza di spessori contenuti. Stabilità e compattezza del carico I tradizionali listelli di legno per la separazione del carico non sono più necessari. Il carico risulta più compatto, più stabile nel trasporto e mai deformato. Soluzioni su misura I moduli TECNO-LIFT sono progettati e realizzati con particolare attenzione alla compattezza, peso contenuto, robustezza ed affidabilità. La vasta gamma di modelli presenta differenti caratteristiche di geometria polare e di volumetria magnetica, in funzione della tipologia del carico da movimentare (lamiere, blocchi, profili, bobine ecc.). Tutti i sistemi standard garantiscono un coefficiente di sicurezza 1:3 tra il carico ammesso a traferro operativo minimo e la relativa forza del sollevatore. Qualità certificata I sistemi TECNO-LIFT soddisfano i requisiti delle più recenti normative comunitarie (UNI EN 13155:2004) Qualità costruttiva, sicurezza di funzionamento e di prestazioni costanti nel tempo sono certificate e garantite. 3

4 nella Movimentazione delle Lamiere Le Traverse Telescopiche Le lamiere, soprattutto quelle di grosse dimensioni, sono un carico particolarmente difficile da manipolare. Quando si tenta di sollevarle con metodi tradizionali (ganci, funi, catene) tendono a flettere e deformarsi, rendendo la presa instabile ed estremamente pericolosa. Le Traverse serie TM agganciando il carico dall alto, con uniformità, senza deformarlo o danneggiarlo, consentono un trasporto sicuro e pratico razionalizzando i processi di movimentazione e di stoccaggio delle lamiere. Serie TM 4 Per movimentazione unitaria di lamiere con lunghezze fino a 12m. 4 traversini con 2 moduli magnetici ciascuno. Modello peso spes. lunghezza larghezza portata TM 4/N min. min. max min. max max kg mm mm mm mm mm kg TM 4/75 N TM 4/100 N TM 4/120 N TM 4/140 N TM 4/180 N Coefficiente di sicurezza= 1:3 Il movimento telescopico Curva forza Traferro Su blocco piano in Fe, spessore min. 30mm, a poli totalmente coperti. Temp. < 100 C. La possibilità di allungare o restringere l interasse tra i moduli e di selezionare quali teste magnetizzare (selezione traversini) rendono le traverse TM estremamente flessibili nell uso. Il movimento telescopico è attuato da una pompa idraulica dedicata; la traslazione delle teste esterne permette di lavorare con un gamma di aperture fino a 1500 mm per lato. Selezione traversini E possibile sollevare carichi di diverse lunghezze, semplicemente selezionando i traversini magnetici necessari: - carichi più corti: attivazione dei soli traversini centrali, escludendo gli esterni. - carichi di media dimensione: tutti i traversini con gli esterni in posizione chiusa - carichi di lunghezza massima: tutti i traversini con gli esterni in posizione estesa. - bandelle: tutti i traversini con magnetizzazione parziale delle teste (lato destro o sinistro) Carico (kg) Forza (dan) Traferro (mm) TM 4/75 TM 4/100 TM 4/120 TM 4/140 TM 4/

5 Flessione d ala I sistemi di sollevamento TECNO-LIFT sono progettati con caratteristiche di rigidità strutturale e con coefficienti di forza magnetomotiva (MMF) tali da consentire una sicura trattenuta del carico anche con significativi valori di flessione d ala. 5 mm 6 mm 7 mm 8 mm Con i sistemi TECNO-LIFT sarà sempre possibile ottenere il massimo delle prestazioni previste in termini di portata e dimensioni del carico, così come riportato nelle specifiche delle tabelle tecniche e targhe. Le traverse TM sono disponibili anche in versione TG (con 6 o 8 traversini), adatte alla movimentazione di lamiere con spessori a partire da 4mm e peso fino a kg. Serie TM 6 Per movimentazione unitaria di lamiere con lunghezze fino a 16 m. 6 traversini con 2 moduli magnetici ciascuno. Curva forza Traferro Su blocco piano in Fe, spessore min. 30mm, a poli totalmente coperti. Temp. < 100 C. Coefficiente di sicurezza= 1: Carico (kg) Traferro mm TM 6/100 TM 6/140 TM 6/180 TM 6/200 TM 6/250 Modello peso spes. lunghezza larghezza portata TM 6/N min. min. max min. max max kg mm mm mm mm mm kg TM 6/100 N TM 6/140 N TM 6/180 N TM 6/200 N TM 6/250 N Forza (dan) 10 mm 1750 Valori di flessione d ala consentiti: si intende il rapporto tra la sporgenza del carico ( ala ) e lo spessore dello stesso

6 nella Movimentazione delle Lamiere BF 2 Traverse fisse per la movimentazione unitaria di lamiere con lunghezze fino a 6 m. 2 traversini con 2 moduli magnetici ciascuno. Hanno le stesse caratteristiche della serie TM, ma con i 2 traversini magnetici ad interasse fisso. Vengono utilizzate quando le lamiere da movimentare sono di lunghezza costante e non vi è l esigenza del movimento telescopico. Disponibile in versione BF /TG per carichi con spessori a partire da 1,5 mm Curva forza Traferro Su blocco piano in Fe, spessore min. 30mm, a poli totalmente coperti. Temp. < 100 C. Coefficiente di sicurezza= 1:3 Carico (kg) Forza (dan) BFS a traversini multipli per sollevamento bandelle Traferro mm BF 2/37 BF 2/60 BF 2/ Modello peso spes. lunghezza larghezza portata BF 2/N weight min. min. max min. max max kg mm mm mm mm mm kg BF 2/ BF 2/ BF 2/ GTR Traversini magnetici si tratta di 4 o 6 traversini magnetici (rispettivamente versioni GTR 4/N e GTR 6/N) completi di apparecchiatura di controllo, appositamente studiati per poter essere installati su traverse fisse preesistenti Magneticamente equivalgono ai modelli TM 4/N e TM 6/N. Modello peso spes. lunghezza larghezza portata GTR 4/N min. max min. max max kg mm mm mm mm kg GTR 4/75 N GTR 4/100 N GTR 4/120 N GTR 4/140 N GTR 4/180 N Modello peso spes. lunghezza larghezza portata GTR 6/N min. max min. max max kg mm mm mm mm kg GTR 6/100 N GTR 6/140 N GTR 6/180 N GTR 6/200 N GTR 6/250 N

7 TB Traverse basculanti per movimentazione unitaria di lamiere con lunghezze fino a 12 m. Consentono la movimentazione di lamiere sia in verticale che in orizzontale. Modello spes. lunghezza portata TB min. min. max max mm mm mm kg TB 4/ TB 6/ TB 2/ TB 4/ Modello peso pezzo spes. lungh. largh. portata TT /O min min - max max max max kg mm mm mm mm kg TTO / x TTO / x TTO / x TTO / x TTO / x TTO / x TT /O Sono disponobili modelli standard per lamiere di ogni superficie, con pezzi tagliati di dimensione minima 300x300 mm e spessori compresi tra 4 e 25 mm. Risultano insostituibili nelle operazioni di presa lamiere in verticale e successivo posizionamento del carico in orizzontale (tipicamente da magazzino a bancale di taglio) e viceversa. Fornite con radiocomando speciale a marsupio RC/B. TT Traverse fisse per impianti da taglio per movimentazione unitaria di lamiere e scheletro. I sistemi modulari TT, realizzati adattandoli alle dimensioni della lamiera e del pezzo ottenuto, permettono rapide operazioni di carico/scarico lamiera su macchine da taglio (plasma, ossitaglio, laser ed alta definizione). In particolare consentono di evacuare il banco sia dalla lamiera tagliata, sia dallo scheletro in una sola presa, rendendo la macchina immediatamente disponibile. Altre versioni: TT /L per sistemi di taglio laser; dimensione pezzi minimi 70x70mm, spessori a partire da 2mm. TT /H per con pezzi di peso elevato 7

8 nella Movimentazione di Blocchi SML Moduli singoli per movimentazione unitaria di lamiere o di blocchi prelavorati. I moduli elettropermanenti SML rappresentano la soluzione ideale per il sollevamento in presenza di ridotti traferri operativi. Favorevole rapporto carico/peso del sollevatore. Circuito multipolare per una ripartizione uniforme della forza. E Curva forza Traferro Su blocco piano in Fe, spessore min. 30mm, a poli totalmente coperti. Temp. < 100 C. Coefficiente di sicurezza= 1:3 A D Carico (kg) E Modello A B Ø 80 C D E SML Ø C SML SML D Forza (dan) Dimensioni Traferro mm SML 50 SML 100 SML 150 A Ø B Modello modulo spes. lunghezza larghezza portata SML peso min. min. max min. max max kg mm mm mm mm mm kg SML SML SML Ø 80 Ø C 8

9 SMH Moduli singoli per movimentazione unitaria di bramme e di blocchi fucinati. I moduli elettropermanenti SMH sono progettati per il sollevamento di carichi in presenza di elevati traferri operativi. Circuito quadripolare per un elevata concentrazione della forza. Elevata potenza magnetica. Carico (kg) Curva forza Traferro Su blocco piano in Fe, spessore min. 100 mm, a poli totalmente coperti. Temp. < 100 C. Coefficiente di sicurezza= 1:3 Forza (dan) Dimensioni mm Modello A B C D E F Ø G H I L SMH SMH SMH SMH SMH SMH A B 200 G H G H I C Ø D Ø E Traferro mm SMH 50 SMH 100 SMH 150 SMH 200 SMH 250 SMH 300 Modello modulo spes. lunghezza larghezza portata SMH peso min. min. max min. max max kg mm mm mm mm mm kg SMH SMH SMH SMH SMH SMH A Ø D Ø E 9 F B 200 I C F L

10 nella Movimentazione di Coil - Billette - Bramme La linea TECNO-LIFT prevede una vasta gamma di soluzioni dedicate per la movimentazione di coil compatti di svariate morfologie e dimensioni, senza limitazioni di peso. TECNO-LIFT si appoggia al coil sempre dall alto dolcemente, senza compressioni o deformazioni. TECNO-LIFT permette di superare tutti i problemi connessi con l utilizzo dei sistemi tradizionali rappresentati da pinze e ganci, che richiedono manutenzione continua, spazi e particolari attenzioni in manovra e soprattutto possono danneggiare il carico. CV /T moduli per la movimentazione di coil tagliati ad asse verticale. CV moduli per la movimentazione di coil compatti laminati a freddo con asse verticale. CH moduli per la movimentazione di coil laminati a freddo con asse orizzontale. Forniti con sistema di centraggio automatico del carico. CO moduli per la movimentazione di open coil ad asse verticale. Modello peso Ø esterno Ø interno altezza portata CV /T min - max max min - max max kg mm mm mm kg CV /T CV /T CV /T CV /T CV /T

11 BL moduli elettropermanenti per movimentazione strati di billette con temperature del carico fino a 600 al cuore. Versioni: BL /S: moduli singoli per billette con lunghezze fino a 6000mm BL /D: coppia di moduli per billette con lunghezze fino a 12600mm BR moduli elettropermanenti per movimentazione di bramme. Trovano naturale applicazione su gru portuali per il carico/scarico navi. Versioni: BR /S moduli singoli per per manipolazione bramme con lunghezze comprese tra 1000 e 8000 mm BR /D coppia di moduli per manipolazione bramme con lunghezze comprese tra 6000 e mm BR /W modulo doppio per manipolazione bramme con dispositivo meccanico di autolivellamento moduli per bramme con lunghezze comprese tra 6000 e 12000mm BAT GRIP sollevatori elettropermanenti con portata 3 ton. Sono in grado di assicurare una lunga autonomia operativa (c.a 7 giorni), dato che l energia della batteria viene utilizzata solo per una frazione di secondo nei cicli MAG/DEMAG. Dotati di radiocomando, non necessitano di connessione elettrica. 11

12 nella Movimentazione di Profili - Rotaie - Tondi - Tubi - RD moduli per sollevamento tondi Per la movimentazione unitaria di pezzi tondi. Il particolare profilo sagomato a V si adatta alla morfologia del carico rendendo agevole il centraggio durante la fase di aggancio. Modello peso Diametro lunghezza portata RD min - max min - max max kg mm mm kg RD RD RD RD RD RD RD Versione RDP per carichi poligonali e con forme irregolari CS moduli per sollevamento cisterne Per la movimentazione di carichi tondi di elevate dimensioni e spessori sottili. Soluzioni su misura per la movimentazione di cisterne e calandre in totale sicurezza e senza deformazioni del carico. TU moduli per sollevamento tubi Per la movimentazione di strati di tubi senza saldatura e carichi tondi di varia morfologia. 12

13 Cisterne TP sistemi modulari per la movimentazione di travi e profili commerciali. Combinano i vantaggi del sollevamento sicuro con la compattezza e la praticità. Il loro particolare profilo sagomato consente anche il ribaltamento a terra della trave ed un suo facile stoccaggio sui rack o sui mezzi. Modello peso HEA - HEB - IPE - IPN lunghezza portata TP min - max min - max max kg mm mm kg TP 1/ TP 2/ TP 2/400 TW TP 3/ TP 4/ TP 5/ TP 6/ Soluzioni dedicate I sistemi TECNO-LIFT possono essere equipaggiati con accessori studiati per le più svariate esigenze: MRS - Ralla girevole per rotazione permette di ruotare il carico di 90 qualora il carroponte non sia provvisto di sistema di giro. 4HV - Ganci Permettono di utilizzare il carroponte in maniera tradizionale, senza disinstallare il sistema TECNO- LIFT. Utili in caso di carichi non ferromagnetici o di geometria non omogenea. SRM Sistema manuale di rotazione a 90 dei traversini. Utile per movimentare bandelle e profili. DPV - Combinazione tiro catene Consente di utilizzare la traversa alternativamente in presenza di gru a singolo e doppio tiro. Comprende alloggiamento per catene e fermo per anelli. 13

14 Caratteristiche, Accessori e Dotazioni Quando si tratta di sicurezza ed affidabilità ogni dettaglio non può essere lasciato al caso: migliaia di sistemi TECNO-LIFT installati in tutto il mondo sono la nostra maggiore credenziale. Ogni sistema presenta particolari studiati per ottimizzarne il funzionamento nelle realtà produttive a cui è destinato. Tutti i moduli magnetici sono realizzati in costruzione monoblocco dal pieno; ciò assicura una maggiore resistenza agli urti accidentali e quindi una superiore affidabilità. Nei casi in cui la morfologia del carico può esser causa di flessioni (es. lamiere) i moduli sono equipaggiati con un sistema elastico di sospensione per adattamento automatico alla morfologia ed alle flessioni del carico 14 Particolare attenzione è stata dedicata alla sicurezza: diversi sistemi elettronici ed elettromeccanici salvaguardano la corretta magnetizzazione del carico e prevengono ogni eventuale errore durante le procedure di magnetizzazione, presa del carico, movimentazione, smagnetizzazione e rilascio L unità elettronica di controllo, in protezione IP54 è studiata per effettuare rapidi cicli di attivazione e disattivazione (max. 7 sec.) 1- La pulsantiera di comando è integrata nel corpo dei sollevatori e presenta le principali funzioni disponibili (ON/OFF, PICK-UP, FULL MAG, DEMAG, SAFE) 2- Il sistema elettronico di controllo saturazione UCS verifica che l assorbimento della corrente raggiunga il valore necessario per la totale saturazione magnetica dei moduli. 3- PICK-UP, FULL MAG* I sistemi Tecnolift utilizzano un doppio ciclo di magnetizzazione per verificare la presa del carico in totale sicurezza. Ad ogni ciclo MAG infatti viene effettuata una magnetizzazione al 75% della potenza installata (PICK-UP); soltanto se il carico è stato agganciato con sufficiente forza magnetica, si procede al 2 ciclo MAG al 100% della potenza (FULL MAG) e quindi alla movimentazione. 4- Pulsante SAFE: l operatore è obbligato a premere contemporaneamente 2 pulsanti (SAFE e DEMAG) al momento del rilascio del carico, scongiurando così il pericolo di uno sgancio involontario. 5- SELETTORE traversini / bandelle*. Consente la magnetizzazione dei moduli: solo traversini centrali, tutti i traversini, solo linea esterna (bandelle). 6- La pulsantiera di comando include il comando di regolazione potenza APC* Si tratta di un selettore a 4 livelli, che consente di ridurre la potenza magnetica per poter sfogliare agevolmente il carico in presenza di spessori ridotti. 7- Nelle traverse TM4 e TM6 include anche i pulsanti OPEN e CLOSE per la movimentazione telescopica dei traversini. *(disponibile solo per alcuni modelli TECNO-LIFT - vedi tabella -)

15 Blocco Lampade Segnala gli stati del sistema: funzionamento regolare / fase PICK-UP / stati d allarme. RC /N DAUTANAC Si tratta di un interruttore magnetico che consente la magnetizzazione/smagnetizzazione solo con il tiro catene in bando, ovvero con il carico al suolo. Previene la smagnetizzazione accidentale del carico durante la movimentazione. Selezione magnetizzazione traversini TM4 - GTR4 TM6 - GTR6 BF2 TB Avvolgicavo a molla AVC Consente una facile installazione del sistema su qualsiasi tipo di gru/carroponte. Lunghezza cavo 12m. Viene fornito a richiesta con relativa staffa di fissaggio. Radiocomando Consente di effettuare a distanza, lontano dalla zona operativa e dal carico, le operazioni di comando (PICK-UP/ FULL MAG /SAFE/OPEN*/CLOSE*). Nuovo modello con impugnatura ergonomica, tasto reset, blocco emergenza, regolazione di potenza APC*. Con frequenza regolabile, comprende 2 batterie ricaricabili e caricabatterie (110 o 220V). RC / S: radiocomando semplificato RC / B: radiocomando a marsupio Composizione di fornitura per prodotti standard di serie opzionale TM4 TM6 BF2 GTR4 GTR6 TB TT SML SMH CV CO CH BL BR BAT TP RD TU CS Struttura portante - tubolare in acciaio ad alta resistenza Sistema elastico di sospensione moduli Apparecchiatura di controllo integrata Apparecchiatura di controllo indipendente Doppio ciclo di magnetizzazione PICK-UP/FULL MAG - Sistema idraulico telescopico Radiocomando RC/* N N N N N B N N N S N Comando in cabina - Pulpito Regolazione potenza APC Pulsante SAFE - DAUTANAC Unità di controllo saturazione UCS Blocco lampade - Tiro catene - Avvvolgicavo a molla - Kit installazione - SRM - Sistema rotazione moduli Visitate il nostro sito internet per scaricare i questionari tecnici 15

16 Ci riserviamo di apportare modifiche che sono connesse al progresso tecnologico MAG DEMAG Un Mondo di Soluzioni Magnetiche Ecco una dichiarazione forte: Tecnomagnete ha rivoluzionato il mondo dell ancoraggio. Ne volete una ancora più forte? Il Quadrisistema. Questo sistema magnetico elettropermanente, che genera una forza concentrata e predeterminata, è estremamente efficace nell ancoraggio di pezzi su macchine utensili, nell ancoraggio stampi nel settore iniezione plastica e nella movimentazione di carichi ferrosi. Noi abbiamo creduto nel magnetismo del Quadrisistema, molte aziende hanno creduto in noi. La grande varietà di applicazioni realizzate e l elevato numero di macchine attrezzate hanno dato a tanti nostri clienti una marcia in più, anche riguardo aspetti fondamentali come l economicità e la sicurezza. Oggi, con il nostro impareggiabile know-how, siamo presenti nel mondo con sette filiali e una capillare rete commerciale per mostrarvi da vicino le nostre soluzioni. Tecnomagnete: tutto il magnetismo del leader. TL ITA-02/09 Sede Sociale: TECNOMAGNETE spa Lainate (MI) Italia, Via Nerviano 31 Tel , Fax , Consociate: Francia Tecnomagnete S.A.R.L. Germania Tecnomagnete GmbH Svezia Tecnomagnete A.B. USA Tecnomagnete Inc. Giappone Tecnomagnete Ltd Cina Tecnomagnete Shanghai R.O. Singapore Tecnomagnete Singapore R.O. Korea Tecnomagnete Seoul R.O. India Tecnomagnete Mumbai R.O. Distributore: La Sicurezza della Forza

2. FONDAMENTI DELLA TECNOLOGIA

2. FONDAMENTI DELLA TECNOLOGIA 2. FONDAMENTI DELLA TECNOLOGIA 2.1 Principio del processo La saldatura a resistenza a pressione si fonda sulla produzione di una giunzione intima, per effetto dell energia termica e meccanica. L energia

Dettagli

Era M & Era MH. I nuovi motori per tende e tapparelle, anche con manovra di soccorso manuale. Compatti e robusti, semplici e pratici da installare.

Era M & Era MH. I nuovi motori per tende e tapparelle, anche con manovra di soccorso manuale. Compatti e robusti, semplici e pratici da installare. Era M & Era MH I nuovi motori per tende e tapparelle, anche con manovra di soccorso manuale. Compatti e robusti, semplici e pratici da installare. Era M Motore tubolare ideale per tende e tapparelle con

Dettagli

TAGLIO LASER PUNZONATURA PIEGATURA SOFTWARE

TAGLIO LASER PUNZONATURA PIEGATURA SOFTWARE TAGLIO LASER PUNZONATURA PIEGATURA SOFTWARE www.lvdgroup.com Sheet Metalworking, Our Passion, Your Solution LVD offre macchinari di punzonatura, taglio laser, piegatura e cesoiatura, nonché un software

Dettagli

ESEDRA ENERGIA. S o c i e t à C o o p. S o c. SISTEMI DI FISSAGGIO PER PANNELLI SOLARI C A T A L O G O 2 0 1 1

ESEDRA ENERGIA. S o c i e t à C o o p. S o c. SISTEMI DI FISSAGGIO PER PANNELLI SOLARI C A T A L O G O 2 0 1 1 ESEDRA ENERGIA S o c i e t à C o o p. S o c. SISTEMI DI FISSAGGIO PER PANNELLI SOLARI C A T A L O G O 2 0 1 1 La decennale esperienza di Esedra nel mondo delle energie rinnovabili ha dato vita alla linea

Dettagli

Guida alla scelta di motori a corrente continua

Guida alla scelta di motori a corrente continua Motori Motori in in corrente corrente continua continua 5 Guida alla scelta di motori a corrente continua Riddutore Coppia massima (Nm)! Tipo di riduttore!,5, 8 8 8 Potenza utile (W) Motore diretto (Nm)

Dettagli

Sistem Cube PICCOLI APPARTAMENTI, LOCALI HOBBY, GARAGES

Sistem Cube PICCOLI APPARTAMENTI, LOCALI HOBBY, GARAGES LIMITED WARRANTY PICCOLI APPARTAMENTI, LOCALI HOBBY, GARAGES Sistem Cube La centrale Sistem Cube è una soluzione geniale per tutti gli spazi ridotti. Compattezza, razionalità e potenza la rendono adatta

Dettagli

Sede Legale: Via Forche 2/A Castelfranco V.to. (Tv) Sede Amministrativa: Via G. Verdi 6/A 31050 Vedelago ( Tv )

Sede Legale: Via Forche 2/A Castelfranco V.to. (Tv) Sede Amministrativa: Via G. Verdi 6/A 31050 Vedelago ( Tv ) SIVIERA GIREVOLE A RIBALTAMENTO IDRAULICO BREVETTATA TRASPORTABILE CON MULETTO MODELLO S.A.F.-SIV-R-G SIVIERA A RIBALTAMENTO MANUALE MODELLO S.A.F. SIV-R1-R2 1 DESCRIZIONE DELLA SIVIERA Si è sempre pensato

Dettagli

MINI-ESCAVATORE. ViO20-4. 2230/2335 kg. Call for Yanmar solutions

MINI-ESCAVATORE. ViO20-4. 2230/2335 kg. Call for Yanmar solutions MINI-ESCAVATORE 2230/2335 kg Call for Yanmar solutions COMPATTEZZA Il è un mini-escavatore con sporgenza posteriore realmente nulla. Il contrappeso e la parte posteriore del telaio superiore della macchina

Dettagli

La movimentazione dei materiali (material handling)

La movimentazione dei materiali (material handling) La movimentazione dei materiali (material handling) Movimentazione e stoccaggio 1 Obiettivo generale La movimentazione e stoccaggio dei materiali (material handling MH) ha lo scopo di rendere disponibile,

Dettagli

Elettrificatori per recinti

Elettrificatori per recinti Elettrificatori per recinti 721 Cod. R315527 Elettri catore multifunzione PASTORELLO SUPER PRO 10.000 Articolo professionale, dotato di rotoregolatore a 3 posizioni per 3 diverse elettroscariche. Può funzionare

Dettagli

Sistemi di presa a vuoto su superfici FXC/FMC

Sistemi di presa a vuoto su superfici FXC/FMC Sistemi di presa a vuoto su superfici / Massima flessibilità nei processi di movimentazione automatici Applicazione Movimentazione di pezzi con dimensioni molto diverse e/o posizione non definita Movimentazione

Dettagli

Avviatore d emergenza 12-24 Volts 4500-2250 A

Avviatore d emergenza 12-24 Volts 4500-2250 A 443 00 49960 443 00 49961 443 00 49366 443 00 49630 443 00 49963 443 00 49964 443 00 49965 976-12 V 2250 A AVVIATORE 976 C-CARICATORE AUTOM. 220V/RICAMBIO 918 BATT-BATTERIA 12 V 2250 A/RICAMBIO 955 CAVO

Dettagli

AUTOLIVELLI (orizzontalità ottenuta in maniera automatica); LIVELLI DIGITALI (orizzontalità e lettura alla stadia ottenute in maniera automatica).

AUTOLIVELLI (orizzontalità ottenuta in maniera automatica); LIVELLI DIGITALI (orizzontalità e lettura alla stadia ottenute in maniera automatica). 3.4. I LIVELLI I livelli sono strumenti a cannocchiale orizzontale, con i quali si realizza una linea di mira orizzontale. Vengono utilizzati per misurare dislivelli con la tecnica di livellazione geometrica

Dettagli

Long Carbon Europe Sections and Merchant Bars. Trave Angelina TM. Perfetta combinazione di forza, leggerezza e trasparenza

Long Carbon Europe Sections and Merchant Bars. Trave Angelina TM. Perfetta combinazione di forza, leggerezza e trasparenza Long Carbon Europe Sections and Merchant Bars Trave Angelina TM Perfetta combinazione di forza, leggerezza e trasparenza Trave Angelina TM Un idea brillante, applicata ad un prodotto industriale Slanciata,

Dettagli

15R-8 PC15R-8 PC15R-8. POTENZA NETTA SAE J1349 11,4 kw - 15,3 HP M INIESCAVATORE. PESO OPERATIVO Da 1.575 kg a 1.775 kg

15R-8 PC15R-8 PC15R-8. POTENZA NETTA SAE J1349 11,4 kw - 15,3 HP M INIESCAVATORE. PESO OPERATIVO Da 1.575 kg a 1.775 kg PC 15R-8 PC15R-8 PC15R-8 M INIESCAVATRE PTENZA NETTA SAE J149 11,4 kw - 15, HP PES PERATIV Da 1.575 kg a 1.775 kg M INIESCAVATRE LA TECNLGIA PRENDE FRMA Frutto della tecnologia e dell esperienza KMATSU,

Dettagli

FONDAMENTI TEORICI DEL MOTORE IN CORRENTE CONTINUA AD ECCITAZIONE INDIPENDENTE. a cura di G. SIMONELLI

FONDAMENTI TEORICI DEL MOTORE IN CORRENTE CONTINUA AD ECCITAZIONE INDIPENDENTE. a cura di G. SIMONELLI FONDAMENTI TEORICI DEL MOTORE IN CORRENTE CONTINUA AD ECCITAZIONE INDIPENDENTE a cura di G. SIMONELLI Nel motore a corrente continua si distinguono un sistema di eccitazione o sistema induttore che è fisicamente

Dettagli

MOTORI ELETTRICI IN CORRENTE CONTINUA. Catalogo Tecnico

MOTORI ELETTRICI IN CORRENTE CONTINUA. Catalogo Tecnico MOTORI ELETTRICI IN CORRENTE CONTINUA Catalogo Tecnico Aprile 21 L azienda Brevini Fluid Power è stata costituita nel 23 a Reggio Emilia dove mantiene la sua sede centrale. Brevini Fluid Power produce

Dettagli

Sistemi e attrezzature per la sicurezza

Sistemi e attrezzature per la sicurezza SISTEMI E ATTREZZATURE PER LA SICUREZZA Cavalletti di segnalazione...85 Segnalatore di sicurezza fisso...85 Over-The-Spill System...85 Coni di sicurezza e accessori...86 Barriere mobili...87 Segnalatore

Dettagli

PT-27. Torcia per il taglio con arco al plasma. Manuale di istruzioni (IT)

PT-27. Torcia per il taglio con arco al plasma. Manuale di istruzioni (IT) PT-27 Torcia per il taglio con arco al plasma Manuale di istruzioni (IT) 0558005270 186 INDICE Sezione/Titolo Pagina 1.0 Precauzioni per la sicurezza........................................................................

Dettagli

ALPHA MED Quadri per applicazioni medicali

ALPHA MED Quadri per applicazioni medicali ALPHA MED Quadri per applicazioni medicali /2 Introduzione /5 Norme di riferimento e interruttori magnetotermici /6 Trasformatore d isolamento e di sicurezza / Controllore d isolamento e pannelli di controllo

Dettagli

Unità monoblocco aria - aria. Scroll : solo unità NE. modello 65 a 155 GAMMA LIMITI OPERATIVI. Batteria interna. Batteria esterna

Unità monoblocco aria - aria. Scroll : solo unità NE. modello 65 a 155 GAMMA LIMITI OPERATIVI. Batteria interna. Batteria esterna Unità monoblocco Potenza frigorifera: da 11 a 70.6 kw Potenza calorifica: da 11.7 a 75.2 kw Unità verticali compatte Ventilatori centrifughi Aspirazione e mandata canalizzate Gestione free-cooling con

Dettagli

MISURARE CON INTELLIGENZA BARRIERA OPTOELETTRONICA DI MISURAZIONE LGM

MISURARE CON INTELLIGENZA BARRIERA OPTOELETTRONICA DI MISURAZIONE LGM MISURARE CON INTELLIGENZA BARRIERA OPTOELETTRONICA DI MISURAZIONE LGM Barriera optoelettronica di misurazione LGM Misurare con intelligenza - nuove dei materiali in tutti i mercati La nuova Serie LGM di

Dettagli

MOTORI ECCITAZIONE SERIE DERIVATA COMPOSTA 2-3-4-5-6 MORSETTI MOTORI ECCITAZIONE SEPARATA 24-48

MOTORI ECCITAZIONE SERIE DERIVATA COMPOSTA 2-3-4-5-6 MORSETTI MOTORI ECCITAZIONE SEPARATA 24-48 Motori elettrici in corrente continua dal 1954 Elettropompe oleodinamiche sollevamento e idroguida 1200 modelli diversi da 200W a 50kW MOTORI ECCITAZIONE SERIE DERIVATA COMPOSTA 2-3-4-5-6 MORSETTI MOTORI

Dettagli

MBC-300-SE MBC-700-SE MBC-1200-SE MBC-300-N MBC-700-N

MBC-300-SE MBC-700-SE MBC-1200-SE MBC-300-N MBC-700-N GasMultiBloc Combinato per regolazione e sicurezza Servoregolatore di pressione MBC-300-SE MBC-700-SE MBC-10-SE MBC-300-N MBC-700-N 7.01 Max. pressione di esercizio 3 mbar (36 kpa) forma compatta grande

Dettagli

- Seminario tecnico -

- Seminario tecnico - Con il contributo di Presentano: - Seminario tecnico - prevenzione delle cadute dall alto con dispositivi di ancoraggio «linee vita» Orario: dalle 16,00 alle 18,00 presso GENIOMECCANICA SA, Via Essagra

Dettagli

ITALIANO SANO Liftkar SAL 2006 RZ.indd 1 SANO Liftkar SAL 2006 RZ.indd 1 04.07.2006 9:56:34 Uhr 04.07.2006 9:56:34 Uhr

ITALIANO SANO Liftkar SAL 2006 RZ.indd 1 SANO Liftkar SAL 2006 RZ.indd 1 04.07.2006 9:56:34 Uhr 04.07.2006 9:56:34 Uhr ITALIANO SANO Liftkar SAL 2006 RZ.indd 1 04.07.2006 9:56:34 Uhr 1 LIFTKAR, il carrello motorizzato saliscale e MODULKAR, il carrello manuale. 2 3 Caratteristiche principali: 1) Tubolare in Alluminio in

Dettagli

Manuale dell operatore

Manuale dell operatore Technical Publications 20 Z-30 20HD Z-30 Manuale dell operatore Modelli precedenti al numero di serie 2214 First Edition, Second Printing Part No. 19052IT Sommario Pagina Norme di sicurezza... 3 Controllo

Dettagli

AC Anywhere. Inverter. Manuale utente. F5C400u140W, F5C400u300W F5C400eb140W e F5C400eb300W

AC Anywhere. Inverter. Manuale utente. F5C400u140W, F5C400u300W F5C400eb140W e F5C400eb300W AC Anywhere Inverter (prodotto di classe II) Manuale utente F5C400u140W, F5C400u300W F5C400eb140W e F5C400eb300W Leggere attentamente le istruzioni riguardanti l installazione e l utilizzo prima di utilizzare

Dettagli

GUIDA ALLA REALIZZAZIONE DEI VANI TECNICI PER ASCENSORI E PIATTAFORME ELEVATRICI

GUIDA ALLA REALIZZAZIONE DEI VANI TECNICI PER ASCENSORI E PIATTAFORME ELEVATRICI GUIDA ALLA REALIZZAZIONE DEI VANI TECNICI PER ASCENSORI E PIATTAFORME ELEVATRICI Introduzione Le dimensioni delle cabine degli ascensori debbono rispettare valori minimi stabiliti dalle normative vigenti,

Dettagli

Guide Guide su rotelle, guide su sfera Quadro, e sistema di estrazione portatastiere

Guide Guide su rotelle, guide su sfera Quadro, e sistema di estrazione portatastiere Guide Guide su rotelle, guide su sfera Quadro, e sistema di estrazione portatastiere Sommario Kit di assemblaggio InnoTech 2-3 Guida Quadro 6-7 Guide su sfere 8-11 Guide su rotelle 12-13 Portatastiere

Dettagli

Procedure tecniche da seguire nel caso di sollevamento persone con attrezzature non previste a tal fine

Procedure tecniche da seguire nel caso di sollevamento persone con attrezzature non previste a tal fine Procedure tecniche da seguire nel caso di sollevamento persone con attrezzature non previste a tal fine INDICE 1. Premessa 2. Scopo della procedura e campo di applicazione 3. Definizioni 4. indicazioni

Dettagli

Sabiana SkyStar ECM con motore elettronico a basso consumo energetico

Sabiana SkyStar ECM con motore elettronico a basso consumo energetico Ventilconvettori Cassette Sabiana SkyStar ECM con motore elettronico a basso consumo energetico Se potessi avere il comfort ideale con metà dei consumi lo sceglieresti? I ventilconvettori Cassette SkyStar

Dettagli

Solo il meglio sotto ogni profilo!

Solo il meglio sotto ogni profilo! Solo il meglio sotto ogni profilo! Perfetto isolamento termico per finestre in alluminio, porte e facciate continue Approfittate degli esperti delle materie plastiche Voi siete specialisti nella produzione

Dettagli

OPERE SPECIALI PREFABBRICATI

OPERE SPECIALI PREFABBRICATI OPERE SPECIALI PREFABBRICATI (Circ. Min. 13/82) ISTRUZIONI SCRITTE (Articolo 21) Il fornitore dei prefabbricati e della ditta di montaggio, ciascuno per i settori di loro specifica competenza, sono tenuti

Dettagli

PRODOTTI DA COSTRUZIONE CON L OBBLIGO DI DOP E MARCATURA CE (elenco aggiornato al 31 luglio 2014) ACCIAI e altri PRODOTTI DA COSTRUZIONE

PRODOTTI DA COSTRUZIONE CON L OBBLIGO DI DOP E MARCATURA CE (elenco aggiornato al 31 luglio 2014) ACCIAI e altri PRODOTTI DA COSTRUZIONE CON L OBBLIGO DI DOP E MARCATURA CE (elenco aggiornato al 31 luglio 2014) ACCIAI e altri Acciai per la realizzazione di strutture metalliche e di strutture composte (laminati, tubi senza saldatura, tubi

Dettagli

CORPO GIREVOLE ATTORNO AD UN ASSE E MOMENTI. TORNA ALL'INDICE

CORPO GIREVOLE ATTORNO AD UN ASSE E MOMENTI. TORNA ALL'INDICE CORPO GIREVOLE ATTORNO AD UN ASSE E MOMENTI. TORNA ALL'INDICE Consideriamo adesso un corpo esteso, formato da più punti, e che abbia un asse fisso, attorno a cui il corpo può ruotare. In questo caso l

Dettagli

PARCHEGGI MECCANIZZATI CON FOSSA PER L INTERNOL Modello DUO BOX Mod. DP 03 DP 06

PARCHEGGI MECCANIZZATI CON FOSSA PER L INTERNOL Modello DUO BOX Mod. DP 03 DP 06 DESCRIZIONE IMPIANTO MOD. DP03 Sistema per il parcheggio di autoveicoli a comando elettrico con movimentazioni oleodinamiche con tre piattaforme singole sovrapposte idonee a parcheggiare in modo indipendente

Dettagli

CHIUSINO IN MATERIALE COMPOSITO. kio-polieco.com

CHIUSINO IN MATERIALE COMPOSITO. kio-polieco.com CHIUSINO IN MATERIALE COMPOSITO kio-polieco.com Group ha recentemente brevettato un innovativo processo di produzione industriale per l impiego di uno speciale materiale composito. CHIUSINO KIO EN 124

Dettagli

S.p.a. 24050 ZANICA (BG) Italia Via Stezzano, 16 tel +39 035 671 013 fax +39 035 672 265 www.styl-comp.it infostylcomp@styl-comp.

S.p.a. 24050 ZANICA (BG) Italia Via Stezzano, 16 tel +39 035 671 013 fax +39 035 672 265 www.styl-comp.it infostylcomp@styl-comp. CATTANEO & Co. - BG SC_I 01/2005 S.p.a. 24050 ZANICA (BG) Italia Via Stezzano, 16 tel +39 035 671 013 fax +39 035 672 265 www.styl-comp.it infostylcomp@styl-comp.it Realizzare un connubio perfetto fra

Dettagli

FCS-320_TM rivelatori di fumo ad aspirazione convenzionali

FCS-320_TM rivelatori di fumo ad aspirazione convenzionali Sistemi di Rivelazione Incendio FCS-320_TM rivelatori di fumo ad aspirazione convenzionali FCS-320_TM rivelatori di fumo ad aspirazione convenzionali Per il collegamento a centrali di rivelazione incendio

Dettagli

Corsi di:produzione EDILIZIA E SICUREZZA - ORGANIZZAZIONE DEL CANTIERE OPERE PROVVISIONALI. prof. ing. Pietro Capone

Corsi di:produzione EDILIZIA E SICUREZZA - ORGANIZZAZIONE DEL CANTIERE OPERE PROVVISIONALI. prof. ing. Pietro Capone Corsi di:produzione EDILIZIA E SICUREZZA - ORGANIZZAZIONE DEL CANTIERE prof. ing. Pietro Capone Opere realizzate provvisoriamente allo scopo di consentire l esecuzione dell opera, la loro vita è legata

Dettagli

PUNTATE ALLE STELLE. INFORMAZIONI SU RUOTE COMPLETE E PNEUMATICI ORIGINALI BMW/MINI CON IL MARCHIO DELLA STELLA.

PUNTATE ALLE STELLE. INFORMAZIONI SU RUOTE COMPLETE E PNEUMATICI ORIGINALI BMW/MINI CON IL MARCHIO DELLA STELLA. PUNTATE ALLE STELLE. INFORMAZIONI SU RUOTE COMPLETE E PNEUMATICI ORIGINALI /MINI CON IL MARCHIO DELLA STELLA. Switzerland PNEUMATICI SU MISURA. Lo sviluppo di uno pneumatico originale /MINI ha inizio già

Dettagli

Alimentatori. La soluzione giusta per qualsiasi applicazione.

Alimentatori. La soluzione giusta per qualsiasi applicazione. Alimentatori La soluzione giusta per qualsiasi applicazione. 2-3 Alimentatori BRUDERER Innovazioni di oggi per compiti di domani. La tendenza verso applicazioni sempre più efficienti impone requisiti sempre

Dettagli

Sistema a soffitto. Leonardo. Il rivoluzionario sistema a soffitto. Sistema radiante selezionato: INTERGAZIONE ENERGIA - ARCHITETTURA

Sistema a soffitto. Leonardo. Il rivoluzionario sistema a soffitto. Sistema radiante selezionato: INTERGAZIONE ENERGIA - ARCHITETTURA IT Sistema a soffitto Il rivoluzionario sistema a soffitto Sistema radiante selezionato: INTERGAZIONE ENERGIA - ARCHITETTURA Il rivoluzionario sistema a soffitto Resa certificata Adduzione inserita nella

Dettagli

Ditec Valor H Porte pedonali automatiche per ambienti in atmosfera controllata

Ditec Valor H Porte pedonali automatiche per ambienti in atmosfera controllata Ditec Valor H Porte pedonali automatiche per ambienti in atmosfera controllata IT www.ditecentrematic.com Automazioni progettate per ambienti specialistici. Ditec Valor H, nella sua ampia gamma, offre

Dettagli

POMPE PERISTALTICHE PER OGNI ESIGENZA DI PROCESSO

POMPE PERISTALTICHE PER OGNI ESIGENZA DI PROCESSO POMPE PERISTALTICHE PER OGNI ESIGENZA DI PROCESSO altezza di aspirazione: fino a 9 metri capacità di funzionamento a secco autoadescante senso di rotazione reversibile senza dispositivi di tenuta monitoraggio

Dettagli

Zero Tail Zero Tail Wacker Neuson:

Zero Tail Zero Tail Wacker Neuson: Zero Tail Zero Tail Wacker Neuson: 50Z3 75Z3 Liberatevi: Escavatore Zero Tail Wacker Neuson. Elementi Wacker Neuson: Dimensioni compatte senza sporgenze. Cabina spaziosa e salita comoda. Comfort migliorato

Dettagli

Cos è uno scaricatore di condensa?

Cos è uno scaricatore di condensa? Cos è uno scaricatore di condensa? Una valvola automatica di controllo dello scarico di condensa usata in un sistema a vapore Perchè si usa uno scaricatore di condensa? Per eliminare la condensa ed i gas

Dettagli

Nel cemento armato si valorizzano le qualità dei due materiali: calcestruzzo e acciaio, che presentano le seguenti caratteristiche

Nel cemento armato si valorizzano le qualità dei due materiali: calcestruzzo e acciaio, che presentano le seguenti caratteristiche CEMENTO ARMATO METODO AGLI STATI LIMITE Il calcestruzzo cementizio, o cemento armato come normalmente viene definito in modo improprio, è un materiale artificiale eterogeneo costituito da conglomerato

Dettagli

codice descrizione un. mis. pr. unit.

codice descrizione un. mis. pr. unit. 01.P24.A10.005 Nolo di escavatore con benna rovescia compreso manovratore, carburante, lubrificante, trasporto in loco ed ogni onere connesso per il tempo di effettivo impiego, della capacita' di m³ 0.500

Dettagli

U500. Il nuovo standard dei sensori ad ultrasuoni

U500. Il nuovo standard dei sensori ad ultrasuoni U500 Il nuovo standard dei sensori ad ultrasuoni Flessibilità come ragione di successo Un design due tecnologie Si allarga la famiglia dei prodotti NextGen: Baumer lancia infatti l U500, la versione ad

Dettagli

OPERE PROVVISIONALI CADUTE DALL ALTO

OPERE PROVVISIONALI CADUTE DALL ALTO CORSO DI INFORMAZIONE PER STUDENTI PREVENZIONE E SICUREZZA NEI CANTIERI EDILI OPERE PROVVISIONALI CADUTE DALL ALTO DIPARTIMENTO DI PREVENZIONE MEDICA Servizio Prevenzione Ambienti Lavoro RISCHI DI CADUTA

Dettagli

RELAZIONE TECNICA 1. 1 - DESCRIZIONE GENERALE DELLE LAVORAZIONI

RELAZIONE TECNICA 1. 1 - DESCRIZIONE GENERALE DELLE LAVORAZIONI RELAZIONE TECNICA 1. 1 - DESCRIZIONE GENERALE DELLE LAVORAZIONI Le lavorazioni oggetto della presente relazione sono rappresentate dalla demolizione di n 14 edifici costruiti tra gli anni 1978 ed il 1980

Dettagli

Cuscinetti radiali rigidi a sfere ad una corona Generation C. Informazione tecnica

Cuscinetti radiali rigidi a sfere ad una corona Generation C. Informazione tecnica Cuscinetti radiali rigidi a sfere ad una corona Generation C Informazione tecnica Indice Caratteristiche 2 Vantaggi dei cuscinetti FAG radiali rigidi a sfere Generation C 2 Tenuta e lubrificazione 2 Temperatura

Dettagli

Interruttori di posizione precablati serie FA

Interruttori di posizione precablati serie FA Interruttori di posizione precablati serie FA Diagramma di selezione 01 08 10 11 1 15 1 0 guarnizione guarnizione esterna in esterna in gomma gomma AZIONATORI 1 51 5 54 55 56 5 leva leva regolabile di

Dettagli

Informazioni per i portatori di C Leg

Informazioni per i portatori di C Leg Informazioni per i portatori di C Leg C-Leg : il ginocchio elettronico Otto Bock comandato da microprocessore per una nuova dimensione del passo. Gentile Utente, nella Sua protesi è implementato un sofisticato

Dettagli

Trasmissioni a cinghia dentata SIT - CLASSICA passo in pollici. Trasmissioni a cinghia. dentata CLASSICA

Trasmissioni a cinghia dentata SIT - CLASSICA passo in pollici. Trasmissioni a cinghia. dentata CLASSICA Trasmissioni a cinghia dentata SIT - CLASSICA passo in pollici Trasmissioni a cinghia dentata CLASSICA INDICE Trasmissione a cinghia dentata SIT - CLASSICA passo in pollici Pag. Cinghie dentate CLASSICE

Dettagli

4.1 COSTRUZIONI DI CALCESTRUZZO.. 7.4 COSTRUZIONI DI CALCESTRUZZO..

4.1 COSTRUZIONI DI CALCESTRUZZO.. 7.4 COSTRUZIONI DI CALCESTRUZZO.. E. Cosenza NORME TECNICHE Costruzioni di calcestruzzo Edoardo Cosenza Dipartimento di Ingegneria Strutturale Università di Napoli Federico II 4.1 COSTRUZIONI DI CALCESTRUZZO.. 7.4 COSTRUZIONI DI CALCESTRUZZO..

Dettagli

Wolly 2 EDILIZIA VERTICALE

Wolly 2 EDILIZIA VERTICALE LIMITED WARRANTY EDILIZIA VERTICALE Wolly 2 La centrale che per la sua versatilità di installazione ha rivoluzionato il concetto di aspirapolvere centralizzato, consentendo la sua installazione anche nei

Dettagli

CADUTA DALL ALTO E LINEE VITA LA LEGGE PAROLARI

CADUTA DALL ALTO E LINEE VITA LA LEGGE PAROLARI CORSO DI AGGIORNAMENTO PER LA FORMAZIONE DELLE COMPETENZE PROFESSIONALI IN MATERIA DI SICUREZZA NEI CANTIERI EDILI ALLA LUCE DELL ENTRATA IN VIGORE DEL NUOVO TESTO UNICO SULLA SICUREZZA D.Lgs. 9 aprile

Dettagli

2capitolo. Alimentazione elettrica

2capitolo. Alimentazione elettrica 2capitolo Alimentazione elettrica Regole fondamentali, norme e condotte da seguire per gestire l'interfaccia tra la distribuzione elettrica e la macchina. Presentazione delle funzioni di alimentazione,

Dettagli

< EFFiciEnza senza limiti

< EFFiciEnza senza limiti FORM 200 FORM 400 < Efficienza senza limiti 2 Panoramica Efficienza senza limiti Costruzione meccanica Il dispositivo di comando 2 4 6 Il generatore Autonomia e flessibilità GF AgieCharmilles 10 12 14

Dettagli

I LAVORI IN QUOTA. Expo Edilizia - Roma, 14 novembre 2008. I Dispositivi di Protezione Individuale. Problematiche e soluzioni

I LAVORI IN QUOTA. Expo Edilizia - Roma, 14 novembre 2008. I Dispositivi di Protezione Individuale. Problematiche e soluzioni Expo Edilizia - Roma, 14 novembre 2008 I LAVORI IN QUOTA I Dispositivi di Protezione Individuale Problematiche e soluzioni Luigi Cortis via di Fontana Candida 1, 00040 Monte Porzio Catone (Roma) telefono

Dettagli

Scatole da incasso. Scatole da incasso per pareti in muratura - CARATTERISTICHE TECNICHE

Scatole da incasso. Scatole da incasso per pareti in muratura - CARATTERISTICHE TECNICHE Scatole da incasso Scatole da incasso per pareti in muratura - CARATTERISTICHE TECNICHE Principali caratteristiche tecnopolimero ad alta resistenza e indeformabilità temperatura durante l installazione

Dettagli

CONDIZIONATORI DI PRECISIONE AD ESPANSIONE DIRETTA E ACQUA REFRIGERATA PER CENTRALI TELEFONICHE CON SISTEMA FREE-COOLING

CONDIZIONATORI DI PRECISIONE AD ESPANSIONE DIRETTA E ACQUA REFRIGERATA PER CENTRALI TELEFONICHE CON SISTEMA FREE-COOLING CONDIZIONATORI DI PRECISIONE AD ESPANSIONE DIRETTA E ACQUA REFRIGERATA PER CENTRALI TELEFONICHE CON SISTEMA FREE-COOLING POTENZA FRIGORIFERA DA 4 A 26,8 kw ED.P 161 SF E K 98 FC La gamma di condizionatori

Dettagli

Altre novità della nostra ampia gamma di strumenti!

Altre novità della nostra ampia gamma di strumenti! L innovazione ad un prezzo interessante Altre novità della nostra ampia gamma di strumenti! Exacta+Optech Labcenter SpA Via Bosco n.21 41030 San Prospero (MO) Italia Tel: 059-808101 Fax: 059-908556 Mail:

Dettagli

Guide a sfere su rotaia

Guide a sfere su rotaia Guide a sfere su rotaia RI 82 202/2003-04 The Drive & Control Company Rexroth Tecnica del movimento lineare Guide a sfere su rotaia Guide a rulli su rotaia Guide lineari con manicotti a sfere Guide a sfere

Dettagli

FAS-420-TM rivelatori di fumo ad aspirazione LSN improved version

FAS-420-TM rivelatori di fumo ad aspirazione LSN improved version Sistemi di Rivelazione Incendio FAS-420-TM rivelatori di fumo ad FAS-420-TM rivelatori di fumo ad Per il collegamento alle centrali di rivelazione incendio FPA 5000 ed FPA 1200 con tecnologia LSN improved

Dettagli

Sensore su fascetta stringitubo 0085 Rosemount

Sensore su fascetta stringitubo 0085 Rosemount Bollettino tecnico Gennaio 2013 00813-0102-4952, Rev. DC Sensore su fascetta stringitubo 0085 Rosemount Design non intrusivo per una misura di temperatura facile e veloce in applicazioni su tubazioni Sensori

Dettagli

LA CORRETTA SCELTA DI UN IMPIANTO PER LA TEMPRA AD INDUZIONE Come calcolare la potenza necessaria

LA CORRETTA SCELTA DI UN IMPIANTO PER LA TEMPRA AD INDUZIONE Come calcolare la potenza necessaria LA CORRETTA SCELTA DI UN IMPIANTO PER LA TEMPRA AD INDUZIONE Come calcolare la potenza necessaria Quale frequenza di lavoro scegliere Geometria del pezzo da trattare e sue caratteristiche elettromagnetiche

Dettagli

Carichi unitari. Dimensionamento delle sezioni e verifica di massima. Dimensionamento travi a spessore. Altri carichi unitari. Esempio.

Carichi unitari. Dimensionamento delle sezioni e verifica di massima. Dimensionamento travi a spessore. Altri carichi unitari. Esempio. Carichi unitari delle sezioni e verifica di massima Una volta definito lo spessore, si possono calcolare i carichi unitari (k/m ) Solaio del piano tipo Solaio di copertura Solaio torrino scala Sbalzo piano

Dettagli

Schindler 9500AE Tappeti mobili inclinati Tipo 10/15 Tranquillità e sicurezza Anche se avanzano con brio

Schindler 9500AE Tappeti mobili inclinati Tipo 10/15 Tranquillità e sicurezza Anche se avanzano con brio Tappeti mobili inclinati Tipo 10/15 Tranquillità e sicurezza Anche se avanzano con brio 2 3 4 Tipo 10 e Tipo 15 Affidabilità per i centri commerciali Appositamente studiati per i centri commerciali, i

Dettagli

IL MINISTRO PER IL LAVORO E LA PREVIDENZA SOCIALE

IL MINISTRO PER IL LAVORO E LA PREVIDENZA SOCIALE DECRETO MINISTERIALE 12 settembre 1959 Attribuzione dei compiti e determinazione delle modalità e delle documentazioni relative all'esercizio delle verifiche e dei controlli previste dalle norme di prevenzione

Dettagli

CATENE E COMPONENTI DI GRADO 8-10-INOX, BRACHE DI POLIESTERE E ANCORAGGI, BRACHE DI FUNE

CATENE E COMPONENTI DI GRADO 8-10-INOX, BRACHE DI POLIESTERE E ANCORAGGI, BRACHE DI FUNE CATENE E COMPONENTI DI GRADO 8-10-INOX, BRACHE DI POLIESTERE E ANCORAGGI, BRACHE DI FUNE L esperienza e la passione per l ingegneria sono determinanti per la definizione della nostra politica di prodotto,

Dettagli

Elegant ECM. La serie è composta da 12 modelli: la versione RE-ECM, Condizionatore Pensile

Elegant ECM. La serie è composta da 12 modelli: la versione RE-ECM, Condizionatore Pensile Elegant ECM Condizionatore Pensile I condizionatori Elegant ECM Sabiana permettono, con costi molto contenuti, di riscaldare e raffrescare piccoli e medi ambienti, quali negozi, sale di esposizione, autorimesse,

Dettagli

N O EATR THI. NO LC A B ER I P TEM IS S etra.it.m w w w

N O EATR THI. NO LC A B ER I P TEM IS S etra.it.m w w w www.metra.it SISTEMI PER BALCONI. THEATRON METRA. LO STILE CHE DA VALORE AL TUO HABITAT METRA. Design, Colore, Emozione. Lo stile italiano che il mondo ci invidia. I sistemi integrati METRA sono stati

Dettagli

ISTRUZIONI PER LA PROGETTAZIONE DEI SISTEMI DI PROTEZIONE CONTRO LE CADUTE DALL ALTO

ISTRUZIONI PER LA PROGETTAZIONE DEI SISTEMI DI PROTEZIONE CONTRO LE CADUTE DALL ALTO Dipartimento di Prevenzione SERVIZIO SPISAL Via S. Andrea, 8 32100 Belluno Tel. 0437 516927 Fax 0437 516923 e-mail: serv.spisal.bl@ulss.belluno.it Dipartimento di Prevenzione SERVIZIO SPISAL Via Borgo

Dettagli

Tecnologia della fermentazione

Tecnologia della fermentazione Effettivo riscaldamento del fermentatore BIOFLEX - BRUGG: tubo flessibile inox per fermentazione dalla famiglia NIROFLEX. Il sistema a pacchetto per aumentare l efficienza dei fermentatori BIOFLEX- tubazione

Dettagli

Soluzioni per la comunicazione al pubblico Plena Un approccio flessibile per la gestione audio

Soluzioni per la comunicazione al pubblico Plena Un approccio flessibile per la gestione audio Soluzioni per la comunicazione al pubblico Plena Un approccio flessibile per la gestione audio 2 Soluzioni per la comunicazione al pubblico Plena Il vostro sistema per la comunicazione al pubblico di facile

Dettagli

BOZZA. a min [mm] A min =P/σ adm [mm 2 ]

BOZZA. a min [mm] A min =P/σ adm [mm 2 ] ezione n. 6 e strutture in acciaio Verifica di elementi strutturali in acciaio Il problema della stabilità dell equilibrio Uno degli aspetti principali da tenere ben presente nella progettazione delle

Dettagli

POWER BANK CON TORCIA LED. Batteria di Emergenza Slim con Torcia LED. mah

POWER BANK CON TORCIA LED. Batteria di Emergenza Slim con Torcia LED. mah POWER BANK Batteria di Emergenza Slim con Torcia LED mah 2800 CON TORCIA LED Batteria Supplementare Universale per ricaricare tutti i dispositivi portatili di utlima generazione Manuale d uso SPE006-MCAL

Dettagli

NR14-16N2S, NR14-20N2H, NR14-16N2HS, NR16N2, NR16N2(H)C, NR20-25N2X, NRM20-25K MAGGIORE PRODUTTIVITÀ CARRELLI RETRATTILI 1.4-2.

NR14-16N2S, NR14-20N2H, NR14-16N2HS, NR16N2, NR16N2(H)C, NR20-25N2X, NRM20-25K MAGGIORE PRODUTTIVITÀ CARRELLI RETRATTILI 1.4-2. NR14-16N2S, NR14-20N2H, NR14-16N2HS, NR16N2, NR16N2(H)C, NR20-25N2X, NRM20-25K MAGGIORE PRODUTTIVITÀ CARRELLI RETRATTILI 1.4-2.5 TONNELLATE MASSIMIZZARE I PROFITTI SCELTA TRA 13 DIVERSI MODELLI MODELLO

Dettagli

SCHEDA TECNICA. W270C W300C 4,4 m 3 5,0 m 3 8,0 ton 8,9 ton 24,4 ton 27,7 ton 320 CV/239 kw 347 CV/259 kw

SCHEDA TECNICA. W270C W300C 4,4 m 3 5,0 m 3 8,0 ton 8,9 ton 24,4 ton 27,7 ton 320 CV/239 kw 347 CV/259 kw SCHEDA TECNICA CAPACITÀ BENNE CARICO OPERATIVO BENNE PESO OPERATIVO POTENZA MASSIMA W270C W300C 4,4 m 3 5,0 m 3 8,0 ton 8,9 ton 24,4 ton 27,7 ton 320 CV/239 kw 347 CV/259 kw W270C/W300C ECOLOGICO COME

Dettagli

UNA GAMMA DI PRODOTTI INNOVATIVI PER L ARTIGIANO PROFESSIONISTA

UNA GAMMA DI PRODOTTI INNOVATIVI PER L ARTIGIANO PROFESSIONISTA UNA GAMMA DI PRODOTTI INNOVATIVI PER L ARTIGIANO PROFESSIONISTA LETTROUTENSILI DA TAGLIO MULTIF UNZIONE LETTROUTENSILI DA TAGIO MULTIF TAGLIA ACCIAIO TAGLIA ALLUMINIO TAGLIA LEGNO Rivoluzionaria batteria

Dettagli

U.D.: LABORATORIO ELETTRICITA

U.D.: LABORATORIO ELETTRICITA U.D.: LABORATORIO ELETTRICITA 1 ATTREZZI MATERIALI 2 Tavoletta compensato Misure: 30cmx20-30 cm spellafili punteruolo cacciavite Nastro isolante Metro da falegname e matita Lampadine da 4,5V o 1,5V pinza

Dettagli

GEOTECNICA. ing. Nunziante Squeglia 13. OPERE DI SOSTEGNO. Corso di Geotecnica Corso di Laurea in Ingegneria Edile - Architettura

GEOTECNICA. ing. Nunziante Squeglia 13. OPERE DI SOSTEGNO. Corso di Geotecnica Corso di Laurea in Ingegneria Edile - Architettura GEOTECNICA 13. OPERE DI SOSTEGNO DEFINIZIONI Opere di sostegno rigide: muri a gravità, a mensola, a contrafforti.. Opere di sostegno flessibili: palancole metalliche, diaframmi in cls (eventualmente con

Dettagli

Il vantaggio della velocità. SpeedPulse, SpeedArc, SpeedUp. Saldare è ora chiaramente più veloce, offrendoti maggior produttività.

Il vantaggio della velocità. SpeedPulse, SpeedArc, SpeedUp. Saldare è ora chiaramente più veloce, offrendoti maggior produttività. Il vantaggio della velocità SpeedPulse, SpeedArc,. Saldare è ora chiaramente più veloce, offrendoti maggior produttività. Perche velocità = Produttività Fin da quando esiste l'umanità, le persone si sforzano

Dettagli

DESCRIZIONE DEL TERMINALE DI GNL E DELLA SUA GESTIONE

DESCRIZIONE DEL TERMINALE DI GNL E DELLA SUA GESTIONE DESCRIZIONE DEL TERMINALE DI GNL E DELLA SUA GESTIONE 1) PREMESSA...2 2) DESCRIZIONE DEL TERMINALE...2 2.1) RICEZIONE...3 2.2) STOCCAGGIO...3 2.3) RIGASSIFICAZIONE...4 2.4) RECUPERO BOIL-OFF GAS (BOG)...4

Dettagli

TRAPANI AVVITATORI A BATTERIA QUANTO MEGLIO LO TIENI IN MANO, TANTO PIÙ CI PUOI DARE DENTRO.

TRAPANI AVVITATORI A BATTERIA QUANTO MEGLIO LO TIENI IN MANO, TANTO PIÙ CI PUOI DARE DENTRO. AVVITATORI A BATTERIA QUANTO MEGLIO LO TIENI IN MANO, TANTO PIÙ CI PUOI DARE DENTRO. Metabo è all'avanguardia nelle macchine a batteria. La nostra tecnologia innovativa di carica li rende più indipendenti

Dettagli

CB 1 CB 2. Manuale di istruzioni 810737-00 Valvola di non ritorno a clapet 1..., CB 2...

CB 1 CB 2. Manuale di istruzioni 810737-00 Valvola di non ritorno a clapet 1..., CB 2... CB 1 CB 2 Manuale di istruzioni 810737-00 Valvola di non ritorno a clapet 1..., CB 2... 1 Indice Note importanti Pagina Corretto impiego...8 Note di sicurezza...8 Pericolo...8 Applicabilità secondo articolo

Dettagli

Brushless. Brushless

Brushless. Brushless Motori Motori in in corrente corrente continua continua Brushless Brushless 69 Guida alla scelta di motori a corrente continua Brushless Riduttore 90 Riddutore Coppia massima (Nm)! 0,6,7 30 W 5,5 max.

Dettagli

Prova scritta di Fisica Generale I Corso di studio in Astronomia 22 giugno 2012

Prova scritta di Fisica Generale I Corso di studio in Astronomia 22 giugno 2012 Prova scritta di Fisica Generale I Corso di studio in Astronomia 22 giugno 2012 Problema 1 Due carrelli A e B, di massa m A = 104 kg e m B = 128 kg, collegati da una molla di costante elastica k = 3100

Dettagli

domaqua m Ogni goccia conta! domaqua m - contatori sopraintonaco

domaqua m Ogni goccia conta! domaqua m - contatori sopraintonaco domaqua m Ogni goccia conta! domaqua m - contatori sopraintonaco domaqua m - contatori sopraintonaco domaqua m ista rappresenta l'alternativa economica per molte possibilità applicative. Essendo un contatore

Dettagli

Costruzioni in legno: nuove prospettive

Costruzioni in legno: nuove prospettive Costruzioni in legno: nuove prospettive STRUZION Il legno come materiale da costruzione: origini e declino Il legno, grazie alla sua diffusione e alle sue proprietà, ha rappresentato per millenni il materiale

Dettagli

VAV-EasySet per VARYCONTROL

VAV-EasySet per VARYCONTROL 5/3.6/I/3 per VARYCONTROL Per la sanificazione di regolatori di portata TROX Italia S.p.A. Telefono 2-98 29 741 Telefax 2-98 29 74 6 Via Piemonte 23 C e-mail trox@trox.it 298 San Giuliano Milanese (MI)

Dettagli

TIP-ON per ante. Apertura confortevole con regolazione della fuga dell anta integrata. www.blum.com

TIP-ON per ante. Apertura confortevole con regolazione della fuga dell anta integrata. www.blum.com TIP-ON per ante Apertura confortevole con regolazione della fuga dell anta integrata www.blum.com Apertura agevole al tocco Con TIP-ON, il supporto per l'apertura meccanico di Blum, i frontali senza maniglia

Dettagli

OPERE PREFABBRICATE INDUSTRIALI

OPERE PREFABBRICATE INDUSTRIALI Cap. XIV OPERE PREFABBRICATE INDUSTRIALI PAG. 1 14.1 OPERE COMPIUTE Opere prefabbricate in cemento armato. Prezzi medi praticati dalle imprese specializzate del ramo per ordinazioni dirette (di media entità)

Dettagli

CUT 20 P CUT 30 P GFAC_CUT 20P_30P_Brochure.indd 1 17.9.2009 9:29:45

CUT 20 P CUT 30 P GFAC_CUT 20P_30P_Brochure.indd 1 17.9.2009 9:29:45 CUT 20 P CUT 30 P UNA SOLUZIONE COMPLETA PRONTA ALL USO 2 Sommario Highlights Struttura meccanica Sistema filo Generatore e Tecnologia Unità di comando GF AgieCharmilles 4 6 8 12 16 18 CUT 20 P CUT 30

Dettagli

Seminario Tecnico Piacenza 31/01/2013

Seminario Tecnico Piacenza 31/01/2013 Seminario Tecnico Piacenza 31/01/2013 Misure di prevenzione e protezione collettive e individuali in riferimento al rischio di caduta dall alto nei cantieri edili A cura dei Tec. Prev. Mara Italia, Marco

Dettagli