CANALIZZAZIONI: AREE METALLICHE PER CAVI ELETTRICI

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CANALIZZAZIONI: AREE METALLICHE PER CAVI ELETTRICI"

Transcript

1

2 CANAIZZAZIONI: AREE METAICE PER CAVI EETTRICI Premessa pag. 4 Normative di riferimento pag. 4 Continuità di terra e certificazioni pag. 5 Prove meccaniche sui canali pag. 5 Trattamenti superficiali pag. 6/7 Canali portacavi h 75 pag. 8 Passarelle a traversini h 110 pag. 26 GRANCIO: TAFFAGGI MODUARI INDUTRIAI Profilati unificati pag. 44 Mensole di supporto pag. 47 taffaggi preassemblati pag. 49 Mensole parete/soffitto pag. 51 Reggiprofilati pag. 55 istemi di staffaggio pesante pag. 59 Compatibilità pag. 66 CUDO: ITEMA INTEGRATO DI PROTEZIONE E ICUREZZA TOTAE A TERRA Installazioni impiantiesterni/interni pag. 68 Componentistica pag. 69

3 CANAIZZAZIONI AEREE METAICE PER CAVI EETTRICI PEORE DEA AMIERA IN MIIMETRI CIAVE DA UTIIZZARE PER UONI DA 6MA CARICO MAIMO AMMIIIE CACOATO UA DITANZA DI UN METRO TRA I PUNTI DI APPOGGIO PEO TOTAE DE PEZZO IN CIOGRAMMI CIAVE DA UTIIZZARE PER UONI DA 8MA CARICO MAIMO AMMIIIE UNIFORMEMENTE DITRIUITO PEO A METRO IN CIOGRAMMI EZIONE GEOMETRICA IN CENTIMETRI QUADRI U AE ENDZIMIR COPERCIO INCERNIERATO U ERIE

4 4 Canalizzazioni metalliche 2010 PREMEA Oggetto del presente catalogo è il sistema di canali metallici e loro accessori ad uso portacavi realizzati in ottemperanza alle norme CEI e successiva variante 1 prodotti da NAXO e così classificabili: Tipo di posa: montabilità dei coperchi: Grado di protezione: - a parete - senza attrezzo - sistema di canale asolato: IP20 - a soffitto - sistema di canale chiuso: IP40 - sospesa - sistema di canale chiuso corredato di opportuni - combinata accessori ( vedi pag. 25 ): IP44 Il sistema descritto è di tipo portacavi semplice e può essere usato, per le sue caratteristiche di costruzione, come di conduttore di traduzione. A verifica di quanto detto si rimanda alla lettura della tabella illustrata a pag. 5 NORMATIVE DI RIFERIMENTO: NORME CEI Qui di seguito riportiamo alcuni passi delle normative che regolano la scelta e l installazione delle canaline portacavi metalliche (i passi racchiusi tra sono ripresi fedelmente dalle norme). a presente norma si applica ai sistemi di canalizzazione metallici e loro accessori, installati generalmente, direttamente o indirettamente, a soffitto o a parete, per la distribuzione con tensione nominale non superiore a 1000 V in corrente alternatae a 1500 V in corrente continua. e norme sopracitate si intendono rispettate solo in presenza di un sistema di canalizzazione. Per sistema di canalizzazione si intende l insieme, come definito da costruttore, del canale e degli accessori necessari per effettuare la congiunzione di tratti di canali disposti in tutti i modi previsti dal costruttore. Ciò lascia presupporre che la normativa voglia distinguere tra sistemi ovvero insiemi coordinati e completi di accessori, da singole produzioni non complete e non dotate di un numero minimo di accessori.tra gli altri sono esclusi: Canali per sistemi di canalizzazioni aventigrado di protezione inferiorea IP2X. Pertanto un sistema di canalizzazione in cui non sia prevista l installazione dei relativi coperchi, non soddisfa le prescrizioni delle normative vigenti. ezione geometrica: sezione delimitata dalle pareti interne del canale, che caratterizza la massima quantità di cavi installabile nel canale stesso. ezione utile: sezione geometrica ridotta mediante un coefficiente di riempimento definito. a corretta applicazione della presente norma richiede la limitazione del coefficiente di riempimento dei canali al 50%. I materiali prodotti dalla NAXO riportati nel presente catalogo identificati con IMQ sono stati riconosciuti conformi alle norme CEI dall istituto italiano del marchio di qualità. Tutti i componenti costituenti il sistema di canalizzazioni prodotti dalla NAXO riportano un marchio di fabbricazione del tipo:

5 Canalizzazioni metalliche CONTINUITÀ DI TERRA E CERTIFICAZIONI CANAINE PORTACAVI Il nostro sistema di canali portacavi grazie all adozione del fazzoletto di giunzione brevettato CGNT, può evitare l applicazione dei tradizionali cavallotti a treccia di rame per la messa a terra. Il fazzoletto di giunzione CGNT, infatti, garantisce una continuità di terra superiore, in ogni caso, a quella di un cavallotto di 16 2 (vedi D.P.R. n 547) essendo, nella più sfavorevole delle ipotesi (nel caso del canale C08) equivalente a 35 2 di treccia in rame. A tale proposito sono state effettuate le opportune prove tecniche presso l Istituto elettrotecnico Galileo Ferraris di Torino e la tabella sottostante ne riassume esaurientemente le risultanze. CODICE CANAINA EZIONE EQUIVAENTE IN RAME 2 REITENZA PER mt. DEA CANAIZZAZIONE mω / 2 REITENZA DEA CONNEIONE EETTRICA FRA DUE COMPONENTI mω PIENA AOATA PIENA AOATA PIENA AOATA C ,45 0,71 0,09 0,08 C ,38 0,41 0,08 0,08 C ,32 0,35 0,07 0,08 C ,26 0,30 0,08 0,07 C ,13 0,15 0,06 0,07 C ,11 0,13 0,07 0,006 C ,09 0,10 0,07 0,08 Certificazioni eseguite presso istituto Elettrotecnico Galileo Ferraris Di Torino. COPERCI PER CANAINE PORTACAVI a continuità di terra tra i vari coperchi del sistema è garantita nel caso che gli stessi siano collegati tra di loro con la piastrina di rame (cod. PR) di sezione adeguata alle normative vigenti. PROVE MECCANICE UI CANAI Nel presente catalogo vengono riportati i diagrai di carico per le varie tipologie di canalizzazioni proposte. e relative prove sono state effettuate nei nostri laboratori facendo riferimento alle prescrizioni previste dalla norma CEI le quali limitano allo 0,2% la massima freccia consentita misurata tra i due supporti. f max = 0,2 x D 100 A = elementi di appoggio del sistema granchio della NAXO non vincolati alla canalina D = distanza tra gli elementi di appoggio F = freccia () determinata sulla mezzeria della distanza D N..: le prove sui campioni per l ottenimento del marchio italiano di qualità sono state eseguite con appoggi aventi la D = 2500 per la serie C/E D = 2000 per la serie C/N.

6 6 Canalizzazioni metalliche 2010 TRATTAMENTI UPERFICIAI Diamo qui di seguito una breve descrizione dei vari trattamenti di protezione superficiale ai quali vengano sottoposti i materiali utilizzati per la produzione dei canali ed i relativi accessori. CICO DI ZINCATURE ENDZIMIR - Decapaggio del coils di lamiera già laminato a caldo. - aminazione a freddo per ottenere lo spessore voluto. - Flussaggio (preparazione delle superfici in sali zinco aoniacali per favorire l aderenza zinco ferro). - Essicazione a 120 c. - Passaggio a iersione del nastro svolto in vasche di zinco fuso a 450 c. - olidificazione dei cristalli di zinco in aria. - evigature a cilindri per togliere le asperità dello zingo riportato e ottenere una stellatura uniforme. - Passivazione (contro la formazione di ossido di zinco). - Oliatura. - Imballo in coils coerciali. a normativa di riferimento è quella europea n EN 10142, e il codice di identificazione del materiale utilizzato è FE PO2G275, avente una quantità di zinco pari a 275 gr/m 2 sulle due superfici equivalente a 18 micron di spessore. CICO DI ZINCATURA A CADO PER IMMERIONE (in zinco elettrolitico puro al 99,99%) a zincatura a caldo consiste nell iersione dei prodotti in acciaio dopo opportuni trattamenti preliminari in bagno di zinco fuso, al fine di prevenire ed impedire per un periodo temporale il formarsi della corrosione. Il procedimento della zincatura a caldo si svolge come segue: PREPARAZIONE DEE UPERFICI PER A MEA A NUDO DEE UPERFICI grassaggio a caldo. Decapaggio in acido cloridrico per eliminare gli ossidi e le calamine lavaggio in acqua per lo smaltimento dei residui di acido cloridrico, flussaggio in vasca con sali di zinco aonio antiossidanti, asciugatura e preriscaldo in aria calda. ZINCATURA CON IMMERIONE IN VACA DI ZINCO A 450 A 99,999% Operazioni di finitura e controllo - raffreddamento e lavaggio in vasca - estrazione e stacco dei pezzi dalle rastrelliere di sospensione - pulitura superficiale delle asperità - distacco dei residui neri di sali di zinco aonio carbonizzati - misura a campione delle ricoperture superficiali - redazione dei bollettini di collaudo PAIVAZIONE IN VACA A richiesta si può effettuare un ultimo processo di passivazione dei materiali per ostacolare, per un periodo temporale dai 15 gg. ai 3 mesi, la formazione della ruggine bianca causata dall innesco di un processo di ossidazione. Una passivazione naturale si può ottenere stoccando in posto asciutto ed areato per almeno 60/90 gg. i materiali zincati o preservandoli dall umidità per tale periodo iediatamente successivo alla zincatura. TOCCAGGIO È assolutamente neccessario stoccare i materiali zincati in luoghi ventilati e se i materiali sono di tipo rettilineo (putrelle, profilati, ecc.) stoccarli obliquamente onde favorire il deflusso dell umiditàdella rugiada e dellae acque piovane. NORME DI RIFERIMENTO E CONTROO CEI 7-6 mat. elettrico ATM a 123 norme usa IO 1459 internazionali principi fondamentali DIN norme tedesche generali contro la corrosione 729 norme uk IO 1461 internazionali specifiche sui rivestimenti DIN norme tedesche generali UNI-EN specifiche sui rivestimenti DIN 267 norme tedesche sulle bullonerie UNI-3740 IV 1988 specifiche di zincatura della bulloneria AFNOR A /122 norme francesi UNI specifiche per tubi zincati Tratto da zincatura a caldo associazione italiana zincatura CICO DI DACROMETIZZAZIONE (dac - 5) - grassaggio alcalino dei particolari. - avaggio. - Decapaggio meccanico con sabbiatura a micro sfere. - Iersione dei particolari in soluzione acquosa a base di zinco lamellare, di cromo e di prodotti organici specifici. - Cottura per 300 c per 20 minuti. I particolari così trattati con circa 8 micron di materiale riportato garantiscono 300 ore di resistenza in nebbia salina. Viene utilizzato per piccoli particolari e bulloneria di corredo ai materiali zincati a caldo.

7 Canalizzazioni metalliche TRATTAMENTI UPERFICIAI CICO DI VERNICIATURA A POVERI EPOIDICE grassaggio - Fosfosgrassaggio con DEPO425 monocomponenete polifosfatico. - Effetti di barriera anticorrosiva. - Effetti di aggrappante. Primo lavaggio in acqua demineralizzata a ricircolo di acqua. econdo lavaggio come sopra. Verniciatura - Verniciatura in cabina sequenziale a polvere epossipoliestere. - Essicazione in forno a 225. Caratteristiche - pessore medio della vernice 80 micron. - Resistenza in nebbia salina 300 ore. - Temperatura di accensione polvere aria 450/ A temperature elevate si possonoavere rilasci di monossido di carbonio. In ambienti particolari le canalizzazioni devono necessariamente essere installate in acciaio inox. In questi casi l inox più utilizzato è l AII 304, ed eccezionalmente l AII 316. TIPO DI ACCIAIO IMPIEGI 304 / 304 INDUTRIA ATTIERA, AIMENTARE, FARMACEUTICA - MEDIA REITENZA AA CORROIONE 309 / 309 ATA REITENZA MECCANICA, MODETA REITENZA AA CORROIONE 310 / / 316 / 316 T ATA REITENZA MECCANICA E ATA REITENZA AE CAE TERMICE OTTIMO PER ADATURE, MODETO CONTRO A CORROIONE OTTIMA REITENZA AE AGGREIONI CIMICE, OTTIMA COMPOIZIONE INTERGRANUARE, CIMICA, AIMENTARE, MARINO, AGENTI ATMOFERICI - ACCIAIO OGNIUO ATO IVEO. 321 OTTIMO PER ADATURE, CARO PER REITENZA AE AGGREIONI CIMICE. 405 / 410 / 430 / 420 ACCIAI PECIAI PER REITENZA AA CORROIONE. IMPIEGI NE MEDICAE, COTEERIA, CIMICA DI AORATORIO ATIIMA REITENZA AA CORROIONE, AIIMA DIATAZIONE TERMICA NECEITANO DI TRATTAMENTI DOPO E AVORAZIONI. CETA DE TRATTAMENTO UPERFICIAE Riportiamo qui di seguito una tabella che permette un orientamento di massima per la scelta del trattamento superficiale. NC: non consigliato M: durata molto buona P: possibile E: eccellente : buona : superflua, non necessaria AMIENTE ENDZIMIR A CADO INOX AII 304 a richiesta INOX AII 316 a richiesta INTAAZIONE INTERNA AMIENTE NORMAE M E INTAAZIONE ETERNA AMIENTE NORMAE NC P M INTAAZIONE ETERNA AMIENTE MARINO AGGREIVO, UFUREO (AA CONCENTRAZIONE) NC NC P M E AMIENTE AIMENTARE NC NC NC E AMIENTE ACIDO NC P M E AMIENTE ACAINO NC P M E AMIENTI AOGENI (FUORO, CORO, ECC.) NC M NC AMIENTE ARAIVO DEERTO (AIA) P

8 8 Canalizzazioni metalliche ERIE C EEMENTO RETTIINEO PIENO RINFORZATO TIPO C - P ENDZIMIR A CADO ,75 1,53 57 C08P3 +I C08P3V ,75 1,65 72 C10P3 +I C10P3V ,75 1, C15P3 +I C15P3V ,80 2, C20P3 +I C20P3V ,00 3, C30P3 +I C30P3V ,20 5, C40P3 +I C40P3V ,20 6, C50P3 +I C50P3V ---- MAX-MIN ±0,5 % ±0,5 % ±0,5 % UNI EN RIVET.Z-275 U - RA 5015 Kg/m Kg/m Max Kg/m D = D f f max = 0,2 x D 100 C08 C10 C15 C20 C30 C40 C50 33, ,5 18 cm EEMENTO RETTIINEO AOATO RINFORZATO TIPO C - A ENDZIMIR A CADO ,75 1,53 57 C08A3 +I C08A3V C08NA3ZC ,75 1,65 72 C10A3 +I C10A3V C10NA3ZC ,75 1, C15A3 +I C15A3V C15NA3ZC ,80 2, C20A3 +I C20A3V C20NA3ZC ,00 3, C30A3 +I C30A3V C30NA3ZC ,20 5, C40A3 +I C40A3V C40NA3ZC ,20 6, C50A3 +I C50A3V C50NA3ZC MAX-MIN ±0,5 % ±0,5 % ±0,5 % UNI EN RIVET.Z-275 U - RA 5015 Kg/m Kg/m Max Kg/m D = D f f max = 0,2 x D 100 C08 C10 C15 C20 C30 C40 C50 33, ,5 18 cm 2 10 IP 20 10

9 Canalizzazioni metalliche COPERCIO PER EEMENTO RETTIINEO TIPO CC 75 ERIE C sendzimir zinc.a caldo sendzimir zinc.a caldo ENDZIMIR A CADO ,60 0,80 0,60 0,75 CC08 CC08V CC08ZC , ,60 -- CC083 CC083V ,60 0,80 0,65 0,90 CC10 CC10V CC10ZC , ,65 -- CC103 CC103V ,60 0,80 0,90 1,20 CC15 CC15V CC15ZC , ,90 -- CC153 CC153V ,70 0,80 1,35 1,50 CC20 CC20V CC20ZC , ,35 -- CC203 CC203V ,80 0,80 2,15 2,20 CC30 CC30V CC30ZC , ,15 -- CC303 CC303V ,80 1,00 2,80 3,50 CC40 CC40V CC40ZC , ,80 -- CC403 CC403V ,00 1,00 4,30 4,40 CC50 CC50V CC50ZC , ,30 -- CC503 CC503V -- MAX-MIN ±0,5 % ±0,5 % ±0,5 % UNI EN RIVET.Z-275 U - RA 5015 EN CEI 7-6 DIN Utilizzata per scopi antiinfortunistici in molti complessi industriali, è indicata per gli stessi motivi nei tratti verticali degli impianti. I particolari con funzioni di cerniera sono prodotti con materiali autoestinguente non propagante l incendio. Per ordinare il sistema di canalizzazione in versione incernierata, aggiungere ai codici dei particolari una I, esempio: C20P3I (incernierata). articolo è comprensivo del relativo coperchio Per ottenere continuità di terra tra coperchio e canalina, inserire la treccia di collegamento cod. TR nel fazzoletto di giunzione cod. CGNT

10 10 Canalizzazioni metalliche ERIE C CURVA DICEA 90 TIPO CVE ENDZIMIR A CADO 80 0,80 0,90 CVE08R CVE08RV CVE08RZC 100 0,80 1,00 CVE10R CVE10RV CVE10RZC 150 0,80 1,15 CVE15R CVE15RV CVE15RZC 200 0,80 1,25 CVE20R CVE20RV CVE20RZC 300 1,00 1,85 CVE30R CVE30RV CVE30RZC 400 1,20 2,50 CVE40R CVE40RV CVE40RZC 500 1,20 2,70 CVE50R CVE50RV CVE50RZC COPERCIO CURVA DICEA 90 TIPO CVEC ENDZIMIR A CADO 82 0,80 0,35 CVEC08R CVEC08RV CVEC08RZC 102 0,80 0,45 CVEC10R CVEC10RV CVEC10RZC 152 0,80 0,60 CVEC15R CVEC15RV CVEC15RZC 202 0,80 0,70 CVEC20R CVEC20RV CVEC20RZC 302 0,80 1,15 CVEC30R CVEC30RV CVEC30RZC 402 0,80 1,55 CVEC40R CVEC40RV CVEC40RZC 502 0,80 1,90 CVEC50R CVEC50RV CVEC50RZC CURVA DICEA 45 TIPO 45CVE ENDZIMIR A CADO 80 0,80 0,45 45CVE08R 45CVE08RV 45CVE08RZC 100 0,80 0,50 45CVE10R 45CVE10RV 45CVE10RZC 150 0,80 0,65 45CVE15R 45CVE15RV 45CVE15RZC 200 0,80 0,85 45CVE20R 45CVE20RV 45CVE20RZC 300 1,00 1,10 45CVE30R 45CVE30RV 45CVE30RZC 400 1,20 1,25 45CVE40R 45CVE40RV 45CVE40RZC 500 1,20 1,55 45CVE50R 45CVE50RV 45CVE50RZC COPERCIO CURVA DICEA 45 TIPO 45CVEC ENDZIMIR A CADO 82 0,80 0,25 45CVEC08R 45CVEC08RV 45CVEC08RZC 102 0,80 0,30 45CVEC10R 45CVEC10RV 45CVEC10RZC 152 0,80 0,40 45CVEC15R 45CVEC15RV 45CVEC15RZC 202 0,80 0,50 45CVEC20R 45CVEC20RV 45CVEC20RZC 302 0,80 0,75 45CVEC30R 45CVEC30RV 45CVEC30RZC 402 0,80 0,85 45CVEC40R 45CVEC40RV 45CVEC40RZC 502 0,80 1,00 45CVEC50R 45CVEC50RV 45CVEC50RZC

11 Canalizzazioni metalliche ERIE C CURVA AITA 90 TIPO CVI ENDZIMIR A CADO 80 0,80 1,00 CVI08R CVI08RV CVI08RZC 100 0,80 1,10 CVI10R CVI10RV CVI10RZC 150 0,80 1,35 CVI15R CVI15RV CVI15RZC 200 0,80 1,60 CVI20R CVI20RV CVI20RZC 300 1,00 2,35 CVI30R CVI30RV CVI30RZC 400 1,20 2,70 CVI40R CVI40RV CVI40RZC 500 1,20 3,35 CVI50R CVI50RV CVI50RZC COPERCIO CURVA AITA 90 TIPO CVIC ENDZIMIR A CADO 82 0,80 0,30 CVIC08R CVIC08RV CVIC08RZC 102 0,80 0,35 CVIC10R CVIC10RV CVIC10RZC 152 0,80 0,45 CVIC15R CVIC15RV CVIC15RZC 202 0,80 0,60 CVIC20R CVIC20RV CVIC20RZC 302 0,80 0,85 CVIC30R CVIC30RV CVIC30RZC 402 0,80 1,10 CVIC40R CVIC40RV CVIC40RZC 502 0,80 1,40 CVIC50R CVIC50RV CVIC50RZC CURVA AITA 45 TIPO 45CVI ENDZIMIR A CADO 80 0,80 0,50 45CVI08R 45CVI08RV 45CVI08RZC 100 0,80 0,60 45CVI10R 45CVI10RV 45CVI10RZC 150 0,80 0,70 45CVI15R 45CVI15RV 45CVI15RZC 200 0,80 0,90 45CVI20R 45CVI20RV 45CVI20RZC 300 1,00 1,35 45CVI30R 45CVI30RV 45CVI30RZC 400 1,20 1,55 45CVI40R 45CVI40RV 45CVI40RZC 500 1,20 1,80 45CVI50R 45CVI50RV 45CVI50RZC COPERCIO CURVA AITA 45 TIPO 45CVIC ENDZIMIR A CADO 82 0,80 0,20 45CVIC08R 45CVIC08RV 45CVIC08RZC 102 0,80 0,25 45CVIC10R 45CVIC10RV 45CVIC10RZC 152 0,80 0,35 45CVIC15R 45CVIC15RV 45CVIC15RZC 202 0,80 0,40 45CVIC20R 45CVIC20RV 45CVIC20RZC 302 0,80 0,65 45CVIC30R 45CVIC30RV 45CVIC30RZC 402 0,80 0,75 45CVIC40R 45CVIC40RV 45CVIC40RZC 502 0,80 0,90 45CVIC50R 45CVIC50RV 45CVIC50RZC I COPERCI POONO EERE FORNITI INCERNIERATI AGGIUNGENDO IN FAE D ORDINE UNA I A CODICE DE ARTICOO RICIETO

12 12 Canalizzazioni metalliche ERIE C CURVE NODO TIPO CV Versione salita ENDZIMIR A CADO 80 0,80 0,60 45CV08R 45CV08RV 45CV08RZC n 2 kit di corredo 100 0,80 0,70 45CV10R 45CV10RV 45CV10RZC 150 0,80 0,95 45CV15R 45CV15RV 45CV15RZC 200 0,80 1,10 45CV20R 45CV20RV 45CV20RZC 300 1,00 1,45 45CV30R 45CV30RV 45CV30RZC 400 1,00 1,90 45CV40R 45CV40RV 45CV40RZC 500 1,00 2,55 45CV50R 45CV50RV 45CV50RZC Versione discesa Ø VARIAZIONI DI PIANO TIPO CV Con coperchi incernierati 1 ENDZIMIR A CADO 80 0,80 0,80 1,40 CVP08N CVP08NV CVP08NZC 100 0,80 0,80 1,50 CVP10N CVP10NV CVP10NZC 150 0,80 0,80 1,75 CVP15N CVP15NV CVP15NZC 200 0,80 0,80 2,20 CVP20N CVP20NV CVP20NZC 300 1,00 0,80 2,70 CVP30N CVP30NV CVP30NZC 400 1,20 0,80 3,80 CVP40N CVP40NV CVP40NZC 500 1,20 0,80 4,60 CVP50N CVP50NV CVP50NZC R 140 R 200

13 Canalizzazioni metalliche ERIE C CURVA PIANA 90 TIPO CCP ENDZIMIR A CADO 80 0,80 1,05 CCP08R CCP08RV CCP08RZC 100 0,80 1,10 CCP10R CCP10RV CCP10RZC 150 0,80 1,40 CCP15R CCP15RV CCP15RZC 200 0,80 2,00 CCP20R CCP20RV CCP20RZC 300 1,00 3,40 CCP30R CCP30RV CCP30RZC 400 1,20 4,00 CCP40R CCP40RV CCP40RZC 500 1,20 5,50 CCP50R CCP50RV CCP50RZC COPERCIO CURVA PIANA 90 TIPO CCPC ENDZIMIR A CADO 82 0,80 0,30 CCPC08R CCPC08RV CCPC08RZC 102 0,80 0,40 CCPC10R CCPC10RV CCPC10RZC 152 0,80 0,50 CCPC15R CCPC15RV CCPC15RZC 202 0,80 0,75 CCPC20R CCPC20RV CCPC20RZC 302 0,80 1,00 CCPC30R CCPC30RV CCPC30RZC 402 0,80 2,20 CCPC40R CCPC40RV CCPC40RZC 502 0,80 3,30 CCPC50R CCPC50RV CCPC50RZC CURVA PIANA 45 TIPO 45CCP ENDZIMIR A CADO 80 0,80 0,55 45CCP08R 45CCP08RV 45CCP08RZC 100 0,80 0,60 45CCP10R 45CCP10RV 45CCP10RZC 150 0,80 0,75 45CCP15R 45CCP15RV 45CCP15RZC 200 0,80 0,85 45CCP20R 45CCP20RV 45CCP20RZC 300 1,00 1,45 45CCP30R 45CCP30RV 45CCP30RZC 400 1,20 2,05 45CCP40R 45CCP40RV 45CCP40RZC 500 1,20 2,50 45CCP50R 45CCP50RV 45CCP50RZC COPERCIO CURVA PIANA 45 TIPO 45CCPC ENDZIMIR A CADO 82 0,80 0,25 45CCPC08R 45CCPC08RV 45CCPC08RZC 102 0,80 0,30 45CCPC10R 45CCPC10RV 45CCPC10RZC 152 0,80 0,40 45CCPC15R 45CCPC15RV 45CCPC15RZC 202 0,80 0,60 45CCPC20R 45CCPC20RV 45CCPC20RZC 302 0,80 0,90 45CCPC30R 45CCPC30RV 45CCPC30RZC 402 0,80 1,30 45CCPC40R 45CCPC40RV 45CCPC40RZC 502 0,80 1,75 45CCPC50R 45CCPC50RV 45CCPC50RZC I COPERCI POONO EERE FORNITI INCERNIERATI AGGIUNGENDO IN FAE D ORDINE UNA I A CODICE DE ARTICOO RICIETO

14 14 Canalizzazioni metalliche ERIE C DERIVAZIONI ATERAI A T TIPO CD Con coperchi incernierati 1 ENDZIMIR A CADO 80 0,80 0,80 1,20 CD08N CD08NV CD08NZC 100 0,80 0,80 1,25 CD10N CD10NV CD10NZC 150 0,80 0,80 1,45 CD15N CD15NV CD15NZC 200 0,80 0,80 1,60 CD20N CD20NV CD20NZC 300 1,00 0,80 2,35 CD30N CD30NV CD30NZC 400 1,20 0,80 2,70 CD40N CD40NV CD40NZC 500 1,20 0,80 3,20 CD50N CD50NV CD50NZC RACCORDI PIANI A T TIPO CRT ENDZIMIR A CADO 80 0,80 1,30 CRT08R CRT08RV CRT08RZC 100 0,80 1,45 CRT10R CRT10RV CRT10RZC 150 0,80 1,70 CRT15R CRT15RV CRT15RZC 200 0,80 2,30 CRT20R CRT20RV CRT20RZC 300 1,00 4,10 CRT30R CRT30RV CRT30RZC 400 1,20 5,50 CRT40R CRT40RV CRT40RZC 500 1,20 6,80 CRT50R CRT50RV CRT50RZC COPERCI PIANI PER RACCORDI A T TIPO CRTC ENDZIMIR A CADO 82 0,80 0,65 CRTC08R CRTC08RV CRTC08RZC 102 0,80 0,80 CRTC10R CRTC10RV CRTC10RZC 152 0,80 1,00 CRTC15R CRTC15RV CRTC15RZC 202 0,80 1,40 CRTC20R CRTC20RV CRTC20RZC 302 0,80 1,90 CRTC30R CRTC30RV CRTC30RZC 402 0,80 2,80 CRTC40R CRTC40RV CRTC40RZC 502 0,80 4,00 CRTC50R CRTC50RV CRTC50RZC

15 Canalizzazioni metalliche ERIE C RACCORDI PIANI A CROCE TIPO CRX 235 ENDZIMIR A CADO 80 0,8 1,85 CRX08R CRX08RV CRX08RZC 100 0,8 2,00 CRX10R CRX10RV CRX10RZC ,8 2,40 CRX15R CRX15RV CRX15RZC 200 0,8 2,75 CRX20R CRX20RV CRX20RZC 300 1,00 5,40 CRX30R CRX30RV CRX30RZC ,20 6,60 CRX40R CRX40RV CRX40RZC ,20 8,45 CRX50R CRX50RV CRX50RZC COPERCI RACCORDI PIANI A CROCE TIPO CRX ENDZIMIR A CADO 80 0,80 1,85 CRX08R CRX08RV CRX08RZC 100 0,80 2,00 CRX10R CRX10RV CRX10RZC 150 0,80 2,40 CRX15R CRX15RV CRX15RZC 200 0,80 2,75 CRX20R CRX20RV CRX20RZC 300 1,00 5,40 CRX30R CRX30RV CRX30RZC 400 1,20 6,60 CRX40R CRX40RV CRX40RZC 500 1,20 8,45 CRX50R CRX50RV CRX50RZC CIUURE DI ETREMITÁ TIPO CE A corredo 4 T08 ENDZIMIR A CADO 83 1,0 0,25 CE08 CE08V CE08ZC 103 1,0 0,30 CE10 CE10V CE10ZC 153 1,0 0,35 CE15 CE15V CE15ZC 203 1,0 0,40 CE20 CE20V CE20ZC 303 1,0 0,50 CE30 CE30V CE30ZC 403 1,0 0,55 CE40 CE40V CE40ZC 503 1,0 0,60 CE50 CE50V CE50ZC EEMPIO DI APPICAZIONE T08 CE C I COPERCI POONO EERE FORNITI INCERNIERATI AGGIUNGENDO IN FAE D ORDINE UNA I A CODICE DE ARTICOO RICIETO

16 16 Canalizzazioni metalliche ERIE C RACCORDI DI RIDUZIONE CENTRAI TIPO CRC RACCORDI DI RIDUZIONE INITRI TIPO CR COPERCI PER RACCORDI DI RIDUZIONE CENTRAI TIPO CRCC COPERCI PER RACCORDI DI RIDUZIONE INITRI TIPO CRC 1 ENDZIMIR A CADO ,80 0,85 CRC1508R CRC1508RV CRC1508RZC ,80 0,90 CRC1510R CRC1510RV CRC1510RZC ,80 1,00 CRC2010R CRC2010RV CRC2010RZC ,80 1,05 CRC2015R CRC2015RV CRC2015RZC ,00 1,40 CRC3010R CRC3010RV CRC3010RZC ,00 1,60 CRC3020R CRC3020RV CRC3020RZC ,20 1,80 CRC4020R CRC4020RV CRC4020RZC ,20 2,10 CRC4030R CRC4030RV CRC4030RZC ,20 2,30 CRC5030R CRC5030RV CRC5030RZC 1 ENDZIMIR A CADO ,80 0,45 CRCC1508R CRCC1508RV CRCC1508RZC ,80 0,55 CRCC1510R CRCC1510RV CRCC1510RZC ,80 0,60 CRCC2010R CRCC2010RV CRCC2010RZC ,80 0,70 CRCC2015R CRCC2015RV CRCC2015RZC ,80 0,70 CRCC3010R CRCC3010RV CRCC3010RZC ,80 0,80 CRCC3020R CRCC3020RV CRCC3020RZC ,80 1,00 CRCC4020R CRCC4020RV CRCC4020RZC ,80 1,10 CRCC4030R CRCC4030RV CRCC4030RZC ,80 1,25 CRCC5030R CRCC5030RV CRCC5030RZC 1 ENDZIMIR A CADO ,8 0,85 CR1508R CR1508RV CR1508RZC ,8 0,90 CR1510R CR1510RV CR1510RZC ,8 0,95 CR2010R CR2010RV CR2010RZC ,8 1,05 CR2015R CR2015RV CR2015RZC ,00 1,40 CR3010R CR3010RV CR3010RZC ,00 1,50 CR3020R CR3020RV CR3020RZC ,20 1,85 CR4020R CR4020RV CR4020RZC ,20 2,05 CR4030R CR4030RV CR4030RZC ,20 2,50 CR5030R CR5030RV CR5030RZC 1 ENDZIMIR A CADO ,8 0,35 CRC1508R CRC1508RV CRC1508RZC ,8 0,40 CRC1510R CRC1510RV CRC1510RZC ,8 0,55 CRC2010R CRC2010RV CRC2010RZC ,8 0,65 CRC2015R CRC2015RV CRC2015RZC ,8 0,70 CRC3010R CRC3010RV CRC3010RZC ,8 0,85 CRC3020R CRC3020RV CRC3020RZC ,8 1,05 CRC4020R CRC4020RV CRC4020RZC ,8 1,15 CRC4030R CRC4030RV CRC4030RZC ,8 1,25 CRC5030R CRC5030RV CRC5030RZC

17 Canalizzazioni metalliche ERIE C RACCORDI DI RIDUZIONE DETRI TIPO CRD COPERCI PER RACCORDI DI RIDUZIONE DETRI TIPO CRDC 1 ENDZIMIR A CADO ,80 0,85 CRD1508R CRD1508RV CRD1508RZC ,80 0,90 CRD1510R CRD1510RV CRD1510RZC ,80 0,95 CRD2010R CRD2010RV CRD2010RZC ,80 1,05 CRD2015R CRD2015RV CRD2015RZC ,00 1,40 CRD3010R CRD3010RV CRD3010RZC ,00 1,50 CRD3020R CRD3020RV CRD3020RZC ,20 1,85 CRD4020R CRD4020RV CRD4020RZC ,20 2,05 CRD4030R CRD4030RV CRD4030RZC ,20 2,50 CRD5030R CRD5030RV CRD5030RZC 1 ENDZIMIR A CADO ,80 0,35 CRDC1508R CRDC1508RV CRDC1508RZC ,80 0,40 CRDC1510R CRDC1510RV CRDC1510RZC ,80 0,55 CRDC2010R CRDC2010RV CRDC2010RZC ,80 0,65 CRDC2015R CRDC2015RV CRDC2015RZC ,80 0,70 CRDC3010R CRDC3010RV CRDC3010RZC ,80 0,85 CRDC3020R CRDC3020RV CRDC3020RZC ,80 1,05 CRDC4020R CRDC4020RV CRDC4020RZC ,80 1,15 CRDC4030R CRDC4030RV CRDC4030RZC ,80 1,25 CRDC5030R CRDC5030RV CRDC5030RZC RACCORDI AITA A T TIPO CT CT08~20 ENDZIMIR A CADO 80 0,80 1,80 CT08R CT08RV CT08RZC 100 0,80 2,20 CT10R CT10RV CT10RZC 150 0,80 2,90 CT15R CT15RV CT15RZC 200 0,80 3,85 CT20R CT20RV CT20RZC 300 1,00 5,90 CT30R CT30RV CT30RZC 400 1,00 9,25 CT40R CT40RV CT40RZC 500 1,00 12,00 CT50R CT50RV CT50RZC R CT30~50 1 I COPERCI POONO EERE FORNITI INCERNIERATI AGGIUNGENDO IN FAE D ORDINE UNA I A CODICE DE ARTICOO RICIETO

18 18 Canalizzazioni metalliche ERIE C RACCORDI DICEA A T TIPO CDT CDT08~20 ENDZIMIR A CADO 80 0,80 1,80 CT08R CT08RV CT08RZC 100 0,80 2,20 CT10R CT10RV CT10RZC 150 0,80 2,90 CT15R CT15RV CT15RZC 200 0,80 3,85 CT20R CT20RV CT20RZC 300 1,00 5,90 CT30R CT30RV CT30RZC 400 1,00 9,25 CT40R CT40RV CT40RZC 500 1,00 12,00 CT50R CT50RV CT50RZC 120 R125 CDT30~ I COPERCI POONO EERE FORNITI INCERNIERATI AGGIUNGENDO IN FAE D ORDINE UNA I A CODICE DE ARTICOO RICIETO RACCORDI AITA DI TETATA INITRA TIPO C C08~20 ENDZIMIR A CADO 80 0,8 1,25 C08 C08V C08ZC 100 0,8 1,45 C10 C10V C10ZC 150 0,8 2,15 C15 C15V C15ZC 200 0,8 3,10 C20 C20V C20ZC 300 1,00 5,55 C30 C30V C30ZC 400 1,00 7,45 C40 C40V C40ZC 500 1,00 10,00 C50 C50V C50ZC C30~ R125 R125

19 Canalizzazioni metalliche RACCORDI AITA DI TETATA DETRA TIPO CD 75 ERIE C CD08~20 ENDZIMIR A CADO 80 0,8 1,25 CD08 CD08V CD08ZC 100 0,8 1,45 CD10 CD10V CD10ZC 150 0,8 2,15 CD15 CD15V CD15ZC 200 0,8 3,10 CD20 CD20V CD20ZC 300 1,00 5,55 CD30 CD30V CD30ZC 400 1,00 7,45 CD40 CD40V CD40ZC 500 1,00 10,00 CD50 CD50V CD50ZC CD30~ R125 R125 RACCORDI DICEA DI TETATA INITRA TIPO C C08~20 ENDZIMIR A CADO 80 0,8 1,25 C08 C08V C08ZC 100 0,8 1,45 C10 C10V C10ZC 150 0,8 2,15 C15 C15V C15ZC 200 0,8 3,10 C20 C20V C20ZC 300 1,00 5,55 C30 C30V C30ZC 400 1,00 7,45 C40 C40V C40ZC 500 1,00 10,00 C50 C50V C50ZC R125 C30~ R

20 20 Canalizzazioni metalliche ERIE C RACCORDI DICEA DI TETATA DETRA TIPO CD CD08~20 ENDZIMIR A CADO 80 0,8 1,25 CD08 CD08V CD08ZC 100 0,8 1,45 CD10 CD10V CD10ZC 150 0,8 2,15 CD15 CD15V CD15ZC 200 0,8 3,10 CD20 CD20V CD20ZC 300 1,00 5,55 CD30 CD30V CD30ZC 400 1,00 7,45 CD40 CD40V CD40ZC 500 1,00 10,00 CD50 CD50V CD50ZC CD30~50 R125 R ERIE CN RACCORDI DI TETATA PER ARMADI TIPO RTA Con coperchi incernierati PIATRE PER ATTACCO QUADRO TIPO PAQ Ø 8, ENDZIMIR A CADO 80 0,8 0,8 0,55 RTA08N RTA08NV RTA08NZC 100 0,8 0,8 0,60 RTA10N RTA10NV RTA10NZC 150 0,8 0,8 0,70 RTA15N RTA15NV RTA15NZC 200 0,8 0,8 1,00 RTA20N RTA20NV RTA20NZC 300 1,00 0,8 1,55 RTA30N RTA30NV RTA30NZC 400 1,20 0,8 2,10 RTA40N RTA40NV RTA40NZC 500 1,20 0,8 2,40 RTA50N RTA50NV RTA50NZC ENDZIMIR A CADO 120 1,2 0,22 CPAQ CPAQV ---- A corredo 4 T08 EEMPI DI APPICAZIONE CC CC C C CC CC C C RTAN RTAN CPAQ CPAQ T08 T08

21 Canalizzazioni metalliche ERIE C RACCORDI PIANI A CROCE TIPO CRX ENDZIMIR A CADO ,8 0,65 C CV CZC ,8 0,65 C3 C3V C3ZC OTEGNI PER EPARATORI 1/2 TIPO CF ENDZIMIR A CADO 95 1,0 0,10 CF1012 CF1012V CF1012ZC 145 1,0 0,15 CF1512 CF1512V CF1512ZC 195 1,0 0,20 CF2012 CF2012V CF2012ZC 295 1,0 0,25 CF3012 CF3012V CF3012ZC 395 1,0 0,35 CF4012 CF4012V CF4012ZC 495 1,0 0,40 CF5012 CF5012V CF5012ZC A corredo 4 T08 OTEGNI PER EPARATORI 1/3 TIPO CF ENDZIMIR A CADO 95 1,0 0,10 CF1013 CF1013V CF1013ZC 145 1,0 0,15 CF1513 CF1513V CF1513ZC 195 1,0 0,20 CF2013 CF2013V CF2013ZC 295 1,0 0,25 CF3013 CF3013V CF3013ZC 395 1,0 0,35 CF4013 CF4013V CF4013ZC 495 1,0 0,40 CF5013 CF5013V CF5013ZC A corredo 4 T08 EEMPI DI APPICAZIONE CGNT 1/3 40 CF C T08 1/2 1/

22 22 Canalizzazioni metalliche ERIE C FAZZOETTI DI RINFORZO TIPO CGNFD Per canaline di larghezza 500 Per canaline di larghezza 500 ENDZIMIR A CADO 360 1,20 0,50 CGNFD CGNFD40ZC 460 1,20 0,70 CGNFD CGNFD50ZC A corredo 4 T08 OK NO NO MA GIUNZIONI CON VITI INCORPORATE TIPO CGNT T08 CGNFD CGNT T08 CGNT 13 1 send. z.c. send. z.c. ENDZIMIR 63 0,80 1,50 0,16 0,24 CGNT CON UONERIA INCORPORATA A CADO - CGNT CON UONERIA CIOTA A corredo 4 T08

23 Canalizzazioni metalliche ERIE C GIUNTO A NODO VERTICAE TIPO CGV ENDZIMIR A CADO ,5 0,25 CGV A corredo 4 T08 T08 GIUNTO A NODO ORIZZONTAE TIPO CGO ENDZIMIR A CADO ,5 0,25 CGV A corredo 4 T08 T08 PIATRINE PER MEA A TERRA IN RAME TIPO PR ,5 EZIONE 2 CODICE PR PR 35 N: in confezione da 20 pezzi corredata da viti 5 MA TRECCIA PER MEA A TERRA IN RAME TIPO TR Ø 9 EZIONE 2 CODICE TR MT 9 CGNT TR VITI PER GIUNZIONE E MEA A TERRA TIPO T MT N: da utilizzare con canaline incernierate. T08 MT Ø DACROMETIZZATO Ø 16 Ø 10 8 MA 10,5 T08* T08D* 6 MA 9,5 TM* Ø 8 MA Ø 6 MA * In confezione da 80 pezzi

ALU STAFFE IN ALLUMINIO SENZA FORI

ALU STAFFE IN ALLUMINIO SENZA FORI ALU STAFFE IN ALLUMINIO SENZA FORI Giunzione a compara in lega di alluminio per utilizzo in ambienti interni ed eterni (cl. di erv. 2) Preforata con ditanze ottimizzate per giunzioni ia u legno (chiodi

Dettagli

PI.EFFE.CI. Oltre 40 anni di esperienza

PI.EFFE.CI. Oltre 40 anni di esperienza Oltre 40 anni di esperienza mette a disposizione della propria clientela i 40 anni della sua esperienza nel mercato dei prodotti per il fissaggio delle tubazioni, utilizzati negli innumerevoli settori

Dettagli

Interruttori di posizione precablati serie FA

Interruttori di posizione precablati serie FA Interruttori di posizione precablati serie FA Diagramma di selezione 01 08 10 11 1 15 1 0 guarnizione guarnizione esterna in esterna in gomma gomma AZIONATORI 1 51 5 54 55 56 5 leva leva regolabile di

Dettagli

ESEDRA ENERGIA. S o c i e t à C o o p. S o c. SISTEMI DI FISSAGGIO PER PANNELLI SOLARI C A T A L O G O 2 0 1 1

ESEDRA ENERGIA. S o c i e t à C o o p. S o c. SISTEMI DI FISSAGGIO PER PANNELLI SOLARI C A T A L O G O 2 0 1 1 ESEDRA ENERGIA S o c i e t à C o o p. S o c. SISTEMI DI FISSAGGIO PER PANNELLI SOLARI C A T A L O G O 2 0 1 1 La decennale esperienza di Esedra nel mondo delle energie rinnovabili ha dato vita alla linea

Dettagli

Catalogo profili per strutture e banchi e linee modulari

Catalogo profili per strutture e banchi e linee modulari Profilati in alluminio a disegno/standard/speciali Dissipatori di calore in barre Dissipatori di calore ad ALTO RENDIMENTO Dissipatori di calore per LED Dissipatori di calore lavorati a disegno e anodizzati

Dettagli

Aquaflex Roof. Membrana elastica liquida con fibre, pronta all uso, per impermeabilizzare in continuo superfici da lasciare a vista

Aquaflex Roof. Membrana elastica liquida con fibre, pronta all uso, per impermeabilizzare in continuo superfici da lasciare a vista Membrana elastica liquida con fibre, pronta all uso, per impermeabilizzare in continuo superfici da lasciare a vista CAMPI DI APPLICAZIONE Impermeabilizzazione di: coperture piane; balconi e terrazzi;

Dettagli

NUOVO! Sempre più semplice da utilizzare

NUOVO! Sempre più semplice da utilizzare NUOVO! NUOVO AF/ARMAFLEX MIGLIORE EFFICIENZA DELL ISOLAMENTO Sempre più semplice da utilizzare L flessibile professionale Nuove prestazioni certificate. Risparmio energetico: miglioramento di oltre il

Dettagli

- Seminario tecnico -

- Seminario tecnico - Con il contributo di Presentano: - Seminario tecnico - prevenzione delle cadute dall alto con dispositivi di ancoraggio «linee vita» Orario: dalle 16,00 alle 18,00 presso GENIOMECCANICA SA, Via Essagra

Dettagli

NOVITA! Sono in via di pubblicazione la nuova norma sulle reti idranti UNI 10779 e la specifica tecnica TS sulle reti idranti a secco

NOVITA! Sono in via di pubblicazione la nuova norma sulle reti idranti UNI 10779 e la specifica tecnica TS sulle reti idranti a secco NOVITA! Sono in via di pubblicazione la nuova norma sulle reti idranti UNI 10779 e la specifica tecnica TS sulle reti idranti a secco Ing. Marco Patruno Forum Prevenzione Incendi Milano : 1 ottobre 2014

Dettagli

Tondo 20. Tondo 20 SISTEMI SCORREVOLI STRAPPO 198 TERMINALI 206 SUPPORTI 207 COMPONENTI 208

Tondo 20. Tondo 20 SISTEMI SCORREVOLI STRAPPO 198 TERMINALI 206 SUPPORTI 207 COMPONENTI 208 59 Alluminio Alluminio Bianco Nero opaco Bianco opaco Solo su richiesta 61 194 211 Avorio Solo su richiesta SISTEMI SCORREVOLI STRAPPO 198 TERMINALI 206 SUPPORTI 207 COMPONENTI 208 SISTEMI SCORREVOLI

Dettagli

E.P. VIT s.r.l. 004 02 048 025 ZB FINITURA LUNGHEZZA DIAMETRO MATERIALE TIPOLOGIA PRODOTTO

E.P. VIT s.r.l. 004 02 048 025 ZB FINITURA LUNGHEZZA DIAMETRO MATERIALE TIPOLOGIA PRODOTTO LISTINO PREZZI E.P. VIT s.r.l. opera da oltre un decennio nel mercato della commercializzazione di VITERIA, BULLONERIA E SISTEMI DI FISSAGGIO MECCANICI. L azienda si pone quale obiettivo l offerta di prodotti

Dettagli

EFFETTO ANTIGHIACCIO: La potenza occorrente al metro quadro per prevenire la

EFFETTO ANTIGHIACCIO: La potenza occorrente al metro quadro per prevenire la Sistema scaldante resistivo per la protezione antighiaccio ed antineve di superfici esterne Il sistema scaldante ha lo scopo di evitare la formazione di ghiaccio e l accumulo di neve su superfici esterne

Dettagli

Sede Legale: Via Forche 2/A Castelfranco V.to. (Tv) Sede Amministrativa: Via G. Verdi 6/A 31050 Vedelago ( Tv )

Sede Legale: Via Forche 2/A Castelfranco V.to. (Tv) Sede Amministrativa: Via G. Verdi 6/A 31050 Vedelago ( Tv ) SIVIERA GIREVOLE A RIBALTAMENTO IDRAULICO BREVETTATA TRASPORTABILE CON MULETTO MODELLO S.A.F.-SIV-R-G SIVIERA A RIBALTAMENTO MANUALE MODELLO S.A.F. SIV-R1-R2 1 DESCRIZIONE DELLA SIVIERA Si è sempre pensato

Dettagli

John Ruskin (1819-1900) 20050 MACHERIO (Milano) Via Vittorio Veneto 37 - Tel. (039) 20.12.730/1/2 Fax. (039) 20.13.042. A1foro.

John Ruskin (1819-1900) 20050 MACHERIO (Milano) Via Vittorio Veneto 37 - Tel. (039) 20.12.730/1/2 Fax. (039) 20.13.042. A1foro. 20050 MACHERIO (Milano) Via Vittorio Veneto 37 - Tel. (039) 20.12.730/1/2 Fax. (039) 20.13.042 TRASPORTATORI LEGGERI Non è saggio pagare troppo. Ma pagare troppo poco è peggio. Quando si paga troppo si

Dettagli

Guide a sfere su rotaia

Guide a sfere su rotaia Guide a sfere su rotaia RI 82 202/2003-04 The Drive & Control Company Rexroth Tecnica del movimento lineare Guide a sfere su rotaia Guide a rulli su rotaia Guide lineari con manicotti a sfere Guide a sfere

Dettagli

QUALITÀ E TRATTAMENTO DELL ACQUA DEL CIRCUITO CHIUSO

QUALITÀ E TRATTAMENTO DELL ACQUA DEL CIRCUITO CHIUSO QUALITÀ E TRATTAMENTO DELL ACQUA DEL CIRCUITO CHIUSO (PARTE 1) FOCUS TECNICO Gli impianti di riscaldamento sono spesso soggetti a inconvenienti quali depositi e incrostazioni, perdita di efficienza nello

Dettagli

Interruttori di sicurezza ad azionatore separato con sblocco a serratura

Interruttori di sicurezza ad azionatore separato con sblocco a serratura Interruttori di sicurezza ad azionatore separato con sblocco a serratura Diagramma di selezione VF KEYF VF KEYF1 VF KEYF2 VF KEYF3 VF KEYF7 VF KEYF AZIONATORI UNITA DI CONTATTO 1 2 21 22 2NO+1NC FD FP

Dettagli

2. FONDAMENTI DELLA TECNOLOGIA

2. FONDAMENTI DELLA TECNOLOGIA 2. FONDAMENTI DELLA TECNOLOGIA 2.1 Principio del processo La saldatura a resistenza a pressione si fonda sulla produzione di una giunzione intima, per effetto dell energia termica e meccanica. L energia

Dettagli

GUIDA ALLA REALIZZAZIONE DEI VANI TECNICI PER ASCENSORI E PIATTAFORME ELEVATRICI

GUIDA ALLA REALIZZAZIONE DEI VANI TECNICI PER ASCENSORI E PIATTAFORME ELEVATRICI GUIDA ALLA REALIZZAZIONE DEI VANI TECNICI PER ASCENSORI E PIATTAFORME ELEVATRICI Introduzione Le dimensioni delle cabine degli ascensori debbono rispettare valori minimi stabiliti dalle normative vigenti,

Dettagli

Num.Ord. TARIFFA E L E M E N T I unitario TOTALE ANALISI DEI PREZZI

Num.Ord. TARIFFA E L E M E N T I unitario TOTALE ANALISI DEI PREZZI pag. 2 Nr. 1 CHIUSURA MASSICCIATA STRADALE eseguita con fornitura e messa in opera di materiale D.0001.3 di saturazione formato esclusivamente con pietrisco minuto di cava dello spessore di mm 0-2, rispondente

Dettagli

Elettrificatori per recinti

Elettrificatori per recinti Elettrificatori per recinti 721 Cod. R315527 Elettri catore multifunzione PASTORELLO SUPER PRO 10.000 Articolo professionale, dotato di rotoregolatore a 3 posizioni per 3 diverse elettroscariche. Può funzionare

Dettagli

RELAZIONE TECNICA 1. 1 - DESCRIZIONE GENERALE DELLE LAVORAZIONI

RELAZIONE TECNICA 1. 1 - DESCRIZIONE GENERALE DELLE LAVORAZIONI RELAZIONE TECNICA 1. 1 - DESCRIZIONE GENERALE DELLE LAVORAZIONI Le lavorazioni oggetto della presente relazione sono rappresentate dalla demolizione di n 14 edifici costruiti tra gli anni 1978 ed il 1980

Dettagli

Scatole da incasso. Scatole da incasso per pareti in muratura - CARATTERISTICHE TECNICHE

Scatole da incasso. Scatole da incasso per pareti in muratura - CARATTERISTICHE TECNICHE Scatole da incasso Scatole da incasso per pareti in muratura - CARATTERISTICHE TECNICHE Principali caratteristiche tecnopolimero ad alta resistenza e indeformabilità temperatura durante l installazione

Dettagli

OPERE PREFABBRICATE INDUSTRIALI

OPERE PREFABBRICATE INDUSTRIALI Cap. XIV OPERE PREFABBRICATE INDUSTRIALI PAG. 1 14.1 OPERE COMPIUTE Opere prefabbricate in cemento armato. Prezzi medi praticati dalle imprese specializzate del ramo per ordinazioni dirette (di media entità)

Dettagli

Guide Guide su rotelle, guide su sfera Quadro, e sistema di estrazione portatastiere

Guide Guide su rotelle, guide su sfera Quadro, e sistema di estrazione portatastiere Guide Guide su rotelle, guide su sfera Quadro, e sistema di estrazione portatastiere Sommario Kit di assemblaggio InnoTech 2-3 Guida Quadro 6-7 Guide su sfere 8-11 Guide su rotelle 12-13 Portatastiere

Dettagli

pag. 1 Num.Ord. TARIFFA E DEGLI Quantità R. E L E M E N T I unitario TOTALE R I P O R T O

pag. 1 Num.Ord. TARIFFA E DEGLI Quantità R. E L E M E N T I unitario TOTALE R I P O R T O pag. 1 R I P O R T O 023573g Valvola a sfera in ottone cromato di diam. 2" con maniglia a leva gialla. Si intende compreso nel prezzo la mano d'opera e quanto altro necessario a rendere l'opera finita

Dettagli

N O EATR THI. NO LC A B ER I P TEM IS S etra.it.m w w w

N O EATR THI. NO LC A B ER I P TEM IS S etra.it.m w w w www.metra.it SISTEMI PER BALCONI. THEATRON METRA. LO STILE CHE DA VALORE AL TUO HABITAT METRA. Design, Colore, Emozione. Lo stile italiano che il mondo ci invidia. I sistemi integrati METRA sono stati

Dettagli

Scaldasalviette costruito con elementi orizzontali in acciaio del diametro di 20 mm saldati per fusione con collettori diametro 34 mm

Scaldasalviette costruito con elementi orizzontali in acciaio del diametro di 20 mm saldati per fusione con collettori diametro 34 mm BAT 20 W ESEMPIO D ORDE Per eseguire correttamente l ordine di questo modello seguire l esempio sotto riportato: PRODOTTO BA20#080050 0B1 ST 9010 BA20#080050 articolo riportato nella tabella prezzi a fianco

Dettagli

MOTORI ECCITAZIONE SERIE DERIVATA COMPOSTA 2-3-4-5-6 MORSETTI MOTORI ECCITAZIONE SEPARATA 24-48

MOTORI ECCITAZIONE SERIE DERIVATA COMPOSTA 2-3-4-5-6 MORSETTI MOTORI ECCITAZIONE SEPARATA 24-48 Motori elettrici in corrente continua dal 1954 Elettropompe oleodinamiche sollevamento e idroguida 1200 modelli diversi da 200W a 50kW MOTORI ECCITAZIONE SERIE DERIVATA COMPOSTA 2-3-4-5-6 MORSETTI MOTORI

Dettagli

Istruzioni rapide per l esercizio di pompe idrauliche tipo LP azionate con aria compressa secondo D 7280 e D 7280 H

Istruzioni rapide per l esercizio di pompe idrauliche tipo LP azionate con aria compressa secondo D 7280 e D 7280 H Istruzioni rapide per l esercizio di pompe idrauliche tipo LP azionate con aria compressa secondo D 7280 e D 7280 H 1. Aria compressa e attacco idraulico Fluido in pressione Azionamento Aria compressa,

Dettagli

Long Carbon Europe Sections and Merchant Bars. Trave Angelina TM. Perfetta combinazione di forza, leggerezza e trasparenza

Long Carbon Europe Sections and Merchant Bars. Trave Angelina TM. Perfetta combinazione di forza, leggerezza e trasparenza Long Carbon Europe Sections and Merchant Bars Trave Angelina TM Perfetta combinazione di forza, leggerezza e trasparenza Trave Angelina TM Un idea brillante, applicata ad un prodotto industriale Slanciata,

Dettagli

Termocoppie per alte temperature serie Rosemount 1075 e 1099

Termocoppie per alte temperature serie Rosemount 1075 e 1099 Termocoppie per alte temperature serie Rosemount 1075 e 1099 Misure precise e affidabili in applicazioni ad alta temperatura, come il trattamento termico e i processi di combustione Materiali ceramici

Dettagli

ELENCO PREZZI DI RIFERIMENTO PER IMPIANTI TERMICI INFERIORI A 35 kw Opere di adeguamento dell impianto termico

ELENCO PREZZI DI RIFERIMENTO PER IMPIANTI TERMICI INFERIORI A 35 kw Opere di adeguamento dell impianto termico ALLEGATO A ELENCO PREZZI DI RIFERIMENTO PER IMPIANTI TERMICI INFERIORI A 35 kw Opere di adeguamento dell impianto termico A) SOPRALLUOGHI, VISITE TECNICHE, VERIFICHE DI IMPIANTI A.1) Sopralluogo ed esame

Dettagli

Serrature a 3 punti di chiusura. a cilindro europeo per porte in alluminio e ferro

Serrature a 3 punti di chiusura. a cilindro europeo per porte in alluminio e ferro Serrature a 3 punti di chiusura a cilindro europeo per porte in alluminio e ferro Serrature a 3 punti di chiusura a cilindro europeo per porte in alluminio e ferro ElEvata sicurezza - Catenaccio laterale

Dettagli

Pressione: Max di esercizio 12 bar (175 psi) (secondo NFPA T 3.10.17) Di scoppio 20 bar (290 psi) (secondo NFPA T 3.10.17)

Pressione: Max di esercizio 12 bar (175 psi) (secondo NFPA T 3.10.17) Di scoppio 20 bar (290 psi) (secondo NFPA T 3.10.17) FILTRI OLEODINAMICI Filtri sul ritorno con cartuccia avvitabile Pressione: Max di esercizio 12 bar (175 psi) (secondo NFPA T 3.10.17) Di scoppio 20 bar (290 psi) (secondo NFPA T 3.10.17) Corpo filtro Attacchi:

Dettagli

ALLEGATI TECNICI OBBLIGATORI (D.M. 37/08, Delibera 40/04 e succ. mod.)

ALLEGATI TECNICI OBBLIGATORI (D.M. 37/08, Delibera 40/04 e succ. mod.) Foglio n 1 di 6 ALLEGATI TECNICI OBBLIGATORI (D.M. 37/08, Delibera 40/04 e succ. mod.) Intervento su impianto gas portata termica (Q n )= 34,10. kw tot Impresa/Ditta: DATI INSTALLATORE Resp. Tecnico/Titolare:

Dettagli

REOXTHENE TECHNOLOGY

REOXTHENE TECHNOLOGY REOXTHENE Patented REOXTHENE TECHNOLOGY MEMBRANE IMPERMEABILIZZANTI DALLA TECNOLOGIA RIVOLUZIONARIA INNOVATIVO COMPOUND BITUME POLIMERO INCREDIBILE LEGGEREZZA (fino a 4 mm = 38 kg) MAGGIORI PRESTAZIONI

Dettagli

Nel cemento armato si valorizzano le qualità dei due materiali: calcestruzzo e acciaio, che presentano le seguenti caratteristiche

Nel cemento armato si valorizzano le qualità dei due materiali: calcestruzzo e acciaio, che presentano le seguenti caratteristiche CEMENTO ARMATO METODO AGLI STATI LIMITE Il calcestruzzo cementizio, o cemento armato come normalmente viene definito in modo improprio, è un materiale artificiale eterogeneo costituito da conglomerato

Dettagli

Tubi rigidi CARATTERISTICHE GENERALI

Tubi rigidi CARATTERISTICHE GENERALI Tubi rigidi Tubo medio RK 15 Sigla: RK15 Colore: grigio RA 735 Materiale: PVC unghezza di fornitura: verghe da 2 e 3 metri (±,5%) Normativa: EN 61386-1 (CEI 23-8); EN 61386-21 (CEI 23-81) CARATTERISTICHE

Dettagli

Sistema Multistrato. per Impianti Idrici, di Riscaldamento, Refrigerazione e per Gas Combustibili

Sistema Multistrato. per Impianti Idrici, di Riscaldamento, Refrigerazione e per Gas Combustibili Sistema Multistrato per Impianti Idrici, di Riscaldamento, Refrigerazione e per Gas Combustibili LISTINO 05/2012 INDICE Pag. Tubo Multistrato in Rotolo (PEX/AL/PEX) 4065 04 Tubo Multistrato in Barre (PEX/AL/PEX)

Dettagli

Sistem Cube PICCOLI APPARTAMENTI, LOCALI HOBBY, GARAGES

Sistem Cube PICCOLI APPARTAMENTI, LOCALI HOBBY, GARAGES LIMITED WARRANTY PICCOLI APPARTAMENTI, LOCALI HOBBY, GARAGES Sistem Cube La centrale Sistem Cube è una soluzione geniale per tutti gli spazi ridotti. Compattezza, razionalità e potenza la rendono adatta

Dettagli

Sistema a soffitto. Leonardo. Il rivoluzionario sistema a soffitto. Sistema radiante selezionato: INTERGAZIONE ENERGIA - ARCHITETTURA

Sistema a soffitto. Leonardo. Il rivoluzionario sistema a soffitto. Sistema radiante selezionato: INTERGAZIONE ENERGIA - ARCHITETTURA IT Sistema a soffitto Il rivoluzionario sistema a soffitto Sistema radiante selezionato: INTERGAZIONE ENERGIA - ARCHITETTURA Il rivoluzionario sistema a soffitto Resa certificata Adduzione inserita nella

Dettagli

Innovazione nella posa dei serramenti La sigillatura delle finestre. Come e perché?

Innovazione nella posa dei serramenti La sigillatura delle finestre. Come e perché? Innovazione nella posa dei serramenti La sigillatura delle finestre. Come e perché? Klaus Pfitscher Relazione 09/11/2013 Marchio CE UNI EN 14351-1 Per finestre e porte pedonali Marchio CE UNI EN 14351-1

Dettagli

: acciaio (flangia in lega d alluminio)

: acciaio (flangia in lega d alluminio) FILTRI OLEODINAMICI Filtri in linea per media pressione, con cartuccia avvitabile Informazioni tecniche Pressione: Max di esercizio (secondo NFPA T 3.1.17): FA-4-1x: 34,5 bar (5 psi) FA-4-21: 24 bar (348

Dettagli

MANUALE DI INSTALLAZIONE

MANUALE DI INSTALLAZIONE MANUALE DI INSTALLAZIONE La soluzione in nero La soluzione Comax La soluzione Quadmax La soluzione universale La soluzione estetica La soluzione Utility Il modulo Honey Versione IEC TSM_IEC_IM_2011_RevA

Dettagli

OPERE SPECIALI PREFABBRICATI

OPERE SPECIALI PREFABBRICATI OPERE SPECIALI PREFABBRICATI (Circ. Min. 13/82) ISTRUZIONI SCRITTE (Articolo 21) Il fornitore dei prefabbricati e della ditta di montaggio, ciascuno per i settori di loro specifica competenza, sono tenuti

Dettagli

CHIUSINO IN MATERIALE COMPOSITO. kio-polieco.com

CHIUSINO IN MATERIALE COMPOSITO. kio-polieco.com CHIUSINO IN MATERIALE COMPOSITO kio-polieco.com Group ha recentemente brevettato un innovativo processo di produzione industriale per l impiego di uno speciale materiale composito. CHIUSINO KIO EN 124

Dettagli

ECO HOT WATER Pompa di calore per acqua calda sanitaria con integrazione solare IT 01. Ecoenergia. I d e e d a i n s t a l l a r e

ECO HOT WATER Pompa di calore per acqua calda sanitaria con integrazione solare IT 01. Ecoenergia. I d e e d a i n s t a l l a r e ECO HOT WATER Pompa di calore per acqua calda sanitaria con integrazione solare IT 01 Ecoenergia I d e e d a i n s t a l l a r e Lo sviluppo sostenibile Per uno sviluppo energetico sostenibile, compatibile

Dettagli

Elegant ECM. La serie è composta da 12 modelli: la versione RE-ECM, Condizionatore Pensile

Elegant ECM. La serie è composta da 12 modelli: la versione RE-ECM, Condizionatore Pensile Elegant ECM Condizionatore Pensile I condizionatori Elegant ECM Sabiana permettono, con costi molto contenuti, di riscaldare e raffrescare piccoli e medi ambienti, quali negozi, sale di esposizione, autorimesse,

Dettagli

Termometri portatili. Temp 16 RTD Basic. Temp 10 K Basic Per sonde a termocoppia K. Temp 6 Basic

Termometri portatili. Temp 16 RTD Basic. Temp 10 K Basic Per sonde a termocoppia K. Temp 6 Basic Temp 360 Professional Datalogger, per sonde Pt100 RTD - 0,01 C Temp 300 Professional Datalogger, a doppio canale, per sonde a termocoppia K, T, J, B, R, E, S, N Temp 16 RTD Basic Per sonde Pt100 RTD Temp

Dettagli

U.D.: LABORATORIO ELETTRICITA

U.D.: LABORATORIO ELETTRICITA U.D.: LABORATORIO ELETTRICITA 1 ATTREZZI MATERIALI 2 Tavoletta compensato Misure: 30cmx20-30 cm spellafili punteruolo cacciavite Nastro isolante Metro da falegname e matita Lampadine da 4,5V o 1,5V pinza

Dettagli

la nuova generazione

la nuova generazione O - D - Giugno - 20 Sistemi di adduzione idrica e riscaldamento in Polibutilene la nuova generazione Push-fit del sistema in polibutilene Sistema Battuta dentellata La nuova tecnologia in4sure è alla base

Dettagli

Sistemi Mapei per la realizzazione di pavimentazioni radianti ad alto rendimento termico

Sistemi Mapei per la realizzazione di pavimentazioni radianti ad alto rendimento termico Sistemi Mapei per la realizzazione di pavimentazioni radianti ad alto rendimento termico La riparazione dell asfalto ha fatto strada. Sistemi MAPEI per la realizzazione di pavime I pannelli radianti sono

Dettagli

1 Sifoni per vasca da bagno Geberit

1 Sifoni per vasca da bagno Geberit Sifoni per vasca da bagno Geberit. Sistema.............................................. 4.. Introduzione............................................. 4.. Descrizione del sistema.................................

Dettagli

Calettatori per attrito SIT-LOCK

Calettatori per attrito SIT-LOCK Calettatori per attrito INDICE Calettatori per attrito Pag. Vantaggi e prestazioni dei 107 Procedura di calcolo dei calettatori 107 Gamma disponibile dei calettatori Calettatori 1 - Non autocentranti 108-109

Dettagli

Sikadur -31CF Normal Adesivoepossidicoperincollaggistrutturali

Sikadur -31CF Normal Adesivoepossidicoperincollaggistrutturali Scheda Tecnica Edizione14.10.11 Sikadur -31CFNormal Sikadur -31CF Normal Adesivoepossidicoperincollaggistrutturali Indicazioni generali Descrizione Sikadur -31CFNormalèunamaltaepossidicabicomponente,contenenteaggregatispeciali,perincollaggieriparazionistrutturali,tolleral

Dettagli

THEATRON Linea GLASS. Sistemi per Balconi

THEATRON Linea GLASS. Sistemi per Balconi www.metrawindows.it THEATRON Linea GLASS Sistemi per Balconi METRA. LO STILE CHE DA VALORE AL TUO HABITAT METRA. Design, Colore, Emozione. Lo stile italiano che il mondo ci invidia. I sistemi integrati

Dettagli

Gli interruttori ABB nei quadri di bassa tensione

Gli interruttori ABB nei quadri di bassa tensione Dicembre 2006 Gli interruttori ABB nei quadri di bassa tensione 1SDC007103G0902 Gli interruttori ABB nei quadri di bassa tensione Indice Introduzione... 2 1 Il riscaldamento nei quadri elettrici 1.1 Generalità...

Dettagli

ECO HOT WATER Pompa di calore per acqua calda sanitaria con gestione remota tramite APP IT 01. Ecoenergia. Idee da installare

ECO HOT WATER Pompa di calore per acqua calda sanitaria con gestione remota tramite APP IT 01. Ecoenergia. Idee da installare ECO HOT WATER Pompa di calore per acqua calda sanitaria con gestione remota tramite APP IT 01 Ecoenergia Idee da installare La pompa di calore Eco Hot Water TEMP La pompa di calore a basamento Eco Hot

Dettagli

... Printed by Italsoft S.r.l. - www.italsoft.net

... Printed by Italsoft S.r.l. - www.italsoft.net ........... COMUNITA' MONTANA MUGELLO Oggetto dei lavori: REALIZZAZIONE DI NUOVO LOCALE TECNICO - I DIACCI II LOTTO Progettista: Geom. Francesco Minniti COMPUTO METRICO ESTIMATIVO 2 LOTTO - COMPUTO METRICO

Dettagli

...LEGGETE I DATI TECNICI E CAPIRETE... intonaco idrofobizzato colorato IL MASSETTO CALDO. per restauro, ristrutturazioni e nuova edilizia civile

...LEGGETE I DATI TECNICI E CAPIRETE... intonaco idrofobizzato colorato IL MASSETTO CALDO. per restauro, ristrutturazioni e nuova edilizia civile MATERIALI A BASE DI CALCE NATURALE PER IL RESTAURO E IL RISANAMENTO scheda tecnica per restauro, ristrutturazioni e nuova edilizia civile intonaco idrofobizzato colorato IL MASSETTO CALDO PRODOTTO PER

Dettagli

Cos è l acciaio inossidabile? Fe Cr > 10,5% C < 1,2%

Cos è l acciaio inossidabile? Fe Cr > 10,5% C < 1,2% Cr > 10,5% C < 1,2% Cos è l acciaio inossidabile? Lega ferrosa con contenuti di cromo 10,5% e di carbonio 1,2% necessari per costituire, a contatto dell ossigeno dell aria o dell acqua, uno strato superficiale

Dettagli

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO DI RIFERIMENTO

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO DI RIFERIMENTO A l l e g a t o A COMPUTO METRICO ESTIMATIVO DI RIFERIMENTO (ERRATA CORRIGE AL C.M.E. ALLEGATO ALLA GARA ED INSERITO SUL WEB) PROPRIETA ANCONAMBIENTE S.P.A. VIA DEL COMMERCIO 27, 60127 ANCONA OGGETTO OPERE

Dettagli

MINI-ESCAVATORE. ViO20-4. 2230/2335 kg. Call for Yanmar solutions

MINI-ESCAVATORE. ViO20-4. 2230/2335 kg. Call for Yanmar solutions MINI-ESCAVATORE 2230/2335 kg Call for Yanmar solutions COMPATTEZZA Il è un mini-escavatore con sporgenza posteriore realmente nulla. Il contrappeso e la parte posteriore del telaio superiore della macchina

Dettagli

Capitolo 4 Protezione dai contatti indiretti.

Capitolo 4 Protezione dai contatti indiretti. Capitolo 4 Protezione dai contatti indiretti. La protezione contro i contatti indiretti consiste nel prendere le misure intese a proteggere le persone contro i pericoli risultanti dal contatto con parti

Dettagli

Sensore di temperatura ambiente TEMPSENSOR-AMBIENT

Sensore di temperatura ambiente TEMPSENSOR-AMBIENT Sensore di temperatura ambiente TEMPSENSOR-AMBIENT Istruzioni per l'installazione TempsensorAmb-IIT110610 98-0042610 Versione 1.0 IT SMA Solar Technology AG Indice Indice 1 Avvertenze su queste istruzioni.....................

Dettagli

Sensore su fascetta stringitubo 0085 Rosemount

Sensore su fascetta stringitubo 0085 Rosemount Bollettino tecnico Gennaio 2013 00813-0102-4952, Rev. DC Sensore su fascetta stringitubo 0085 Rosemount Design non intrusivo per una misura di temperatura facile e veloce in applicazioni su tubazioni Sensori

Dettagli

Trasmissioni a cinghia dentata SIT - CLASSICA passo in pollici. Trasmissioni a cinghia. dentata CLASSICA

Trasmissioni a cinghia dentata SIT - CLASSICA passo in pollici. Trasmissioni a cinghia. dentata CLASSICA Trasmissioni a cinghia dentata SIT - CLASSICA passo in pollici Trasmissioni a cinghia dentata CLASSICA INDICE Trasmissione a cinghia dentata SIT - CLASSICA passo in pollici Pag. Cinghie dentate CLASSICE

Dettagli

CONDIZIONATORI DI PRECISIONE AD ESPANSIONE DIRETTA E ACQUA REFRIGERATA PER CENTRALI TELEFONICHE CON SISTEMA FREE-COOLING

CONDIZIONATORI DI PRECISIONE AD ESPANSIONE DIRETTA E ACQUA REFRIGERATA PER CENTRALI TELEFONICHE CON SISTEMA FREE-COOLING CONDIZIONATORI DI PRECISIONE AD ESPANSIONE DIRETTA E ACQUA REFRIGERATA PER CENTRALI TELEFONICHE CON SISTEMA FREE-COOLING POTENZA FRIGORIFERA DA 4 A 26,8 kw ED.P 161 SF E K 98 FC La gamma di condizionatori

Dettagli

PROTEZIONE DAI CONTATTI DIRETTI ED INDIRETTI

PROTEZIONE DAI CONTATTI DIRETTI ED INDIRETTI PROTEZIONE DAI CONTATTI DIRETTI ED INDIRETTI Appunti a cura dell Ing. Emanuela Pazzola Tutore del corso di Elettrotecnica per meccanici, chimici e biomedici A.A. 2005/2006 Facoltà d Ingegneria dell Università

Dettagli

Le graniglie sono classificabili, secondo il materiale di cui sono composte, come segue :

Le graniglie sono classificabili, secondo il materiale di cui sono composte, come segue : Cos è la graniglia? L utensile della granigliatrice : la graniglia La graniglia è praticamente l utensile della granigliatrice: si presenta come una polvere costituita da un gran numero di particelle aventi

Dettagli

Sabiana SkyStar ECM con motore elettronico a basso consumo energetico

Sabiana SkyStar ECM con motore elettronico a basso consumo energetico Ventilconvettori Cassette Sabiana SkyStar ECM con motore elettronico a basso consumo energetico Se potessi avere il comfort ideale con metà dei consumi lo sceglieresti? I ventilconvettori Cassette SkyStar

Dettagli

Pannello agli infrarossi con lampada alogena ELIR Per tutte le applicazioni esterne in cui si desidera un'elevata flessibilità.

Pannello agli infrarossi con lampada alogena ELIR Per tutte le applicazioni esterne in cui si desidera un'elevata flessibilità. 1200 W Riscaldamento elettrico 1 model Pannello agli infrarossi con lampada alogena ELIR Per tutte le applicazioni esterne in cui si desidera un'elevata flessibilità. Applicazioni ELIR offre un riscaldamento

Dettagli

ALPHA MED Quadri per applicazioni medicali

ALPHA MED Quadri per applicazioni medicali ALPHA MED Quadri per applicazioni medicali /2 Introduzione /5 Norme di riferimento e interruttori magnetotermici /6 Trasformatore d isolamento e di sicurezza / Controllore d isolamento e pannelli di controllo

Dettagli

RESISTIVITA ELETTRICA DELLE POLVERI: MISURA E SIGNIFICATO PER LA SICUREZZA

RESISTIVITA ELETTRICA DELLE POLVERI: MISURA E SIGNIFICATO PER LA SICUREZZA RESISTIVITA ELETTRICA DELLE POLVERI: MISURA E SIGNIFICATO PER LA SICUREZZA Nicola Mazzei - Antonella Mazzei Stazione sperimentale per i Combustibili - Viale A. De Gasperi, 3-20097 San Donato Milanese Tel.:

Dettagli

Sistema FS Uno Istruzione di montaggio. 1 Generalità 2. 2 Palificazione 3. 3 Montaggio dei singoli gruppi dei componenti 4. 4 Elenco dei componenti 6

Sistema FS Uno Istruzione di montaggio. 1 Generalità 2. 2 Palificazione 3. 3 Montaggio dei singoli gruppi dei componenti 4. 4 Elenco dei componenti 6 Sistema FS Uno Istruzione di montaggio CONTENUTO Pagina 1 Generalità 2 2 Palificazione 3 3 Montaggio dei singoli gruppi dei componenti 4 4 Elenco dei componenti 6 5 Rappresentazione esplosa del sistema

Dettagli

Listino Prezzi al Pubblico Bora Luglio 2014

Listino Prezzi al Pubblico Bora Luglio 2014 BORA Professional BORA Classic BORA Basic Listino Prezzi al Pubblico Bora Luglio 2014 Progettazione d avanguardia Aspirazione efficace dei vapori nel loro punto d origine BORA Professional Elementi da

Dettagli

MOTORI ELETTRICI IN CORRENTE CONTINUA. Catalogo Tecnico

MOTORI ELETTRICI IN CORRENTE CONTINUA. Catalogo Tecnico MOTORI ELETTRICI IN CORRENTE CONTINUA Catalogo Tecnico Aprile 21 L azienda Brevini Fluid Power è stata costituita nel 23 a Reggio Emilia dove mantiene la sua sede centrale. Brevini Fluid Power produce

Dettagli

codice descrizione un. mis. pr. unit.

codice descrizione un. mis. pr. unit. 01.P24.A10.005 Nolo di escavatore con benna rovescia compreso manovratore, carburante, lubrificante, trasporto in loco ed ogni onere connesso per il tempo di effettivo impiego, della capacita' di m³ 0.500

Dettagli

J yy > Jxx. l o H A R A R B

J yy > Jxx. l o H A R A R B oitecnico di Torino I cedimento di una struttura soggetta a carichi statici può avvenire in acuni casi con un meccanismo diverso da queo di superamento dei imiti di resistena de materiae. Tae meccanismo

Dettagli

Gruppo termico murale a gas a premiscelazione. Serie

Gruppo termico murale a gas a premiscelazione. Serie Gruppo termico murale a gas a premiscelazione Serie GENIO Tecnic Serie GENIO TECNIC Caratteristiche principali Quali evoluzione subirà il riscaldamento per rispondere alle esigenze di case e utenti sempre

Dettagli

LAMPADE A VAPORI DI MERCURIO AD ALTA PRESSIONE

LAMPADE A VAPORI DI MERCURIO AD ALTA PRESSIONE Pag. 1 di 20 LAMPADE A VAPORI DI MERCURIO AD ALTA PRESSIONE Funzione Responsabile Supporto Tecnico Descrizione delle revisioni 0: Prima emissione FI 00 SU 0002 0 1: Revisione Generale IN 01 SU 0002 1 2:

Dettagli

FORM. superiori a 80 cm. 1,1 4,2 L-2,2 L

FORM. superiori a 80 cm. 1,1 4,2 L-2,2 L FORM FORM è un calorifero estremamente versatile ed elegante grazie alla forma particolare dei collettori e alle dimensioni dei tubi radianti, decisamente ridotte (ø1 mm). Form è prodotto in due modelli:

Dettagli

CENTRALINA ELETTRONICA FAR Art. 9600-9612 - 9613

CENTRALINA ELETTRONICA FAR Art. 9600-9612 - 9613 CENTRALINA ELETTRONICA FAR Art. 9600-9612 - 9613 MANUALE D ISTRUZIONE SEMPLIFICATO La centralina elettronica FAR art. 9600-9612-9613 è adatta all utilizzo su impianti di riscaldamento dotati di valvola

Dettagli

Guida agli Oblo e Osteriggi

Guida agli Oblo e Osteriggi Guida agli Oblo e Osteriggi www.lewmar.com Introduzione L installazione o la sostituzione di un boccaporto o oblò può rivelarsi una procedura semplice e gratificante. Seguendo queste chiare istruzioni,

Dettagli

Sistemi di protezione dal gelo Per installazioni residenziali e non

Sistemi di protezione dal gelo Per installazioni residenziali e non Sistemi di protezione dal gelo Per installazioni residenziali e non 2 Soluzioni Antigelo Ensto, niente ghiaccio anche in caso di temperature molto basse. I sistemi elettrici Ensto per la protezione dal

Dettagli

Modell 8108.1 H D. Modell 8108.1. Modell 8108.1. Modell 8108.1

Modell 8108.1 H D. Modell 8108.1. Modell 8108.1. Modell 8108.1 ie gelieferten bbildungen sind teilweise in arbe. Nur die Vorschaubilder sind in raustufen. ei ruckdatenerstellung bitte beachten, dass man die ilder ggf. in raustufen umwandelt. 햽 햾 Vielen ank 12.0/2010

Dettagli

profili per il fai da te

profili per il fai da te Profilpas S.p.A. profili in alluminio anodizzato (con etichetta codice a barre) lunghezza m.1 lunghezza m.2 misure argento argento piatto 12x2 10100 10104 15x2 10108 10112 20x2 10116 10120 25x2 10124 10128

Dettagli

GRUPPI REFRIGERANTI ALIMENTATI AD ACQUA CALDA

GRUPPI REFRIGERANTI ALIMENTATI AD ACQUA CALDA GRUPPI REFRIGERANTI ALIMENTATI AD ACQUA CALDA 1 Specifiche tecniche WFC-SC 10, 20 & 30 Ver. 03.04 SERIE WFC-SC. SEZIONE 1: SPECIFICHE TECNICHE 1 Indice Ver. 03.04 1. Informazioni generali Pagina 1.1 Designazione

Dettagli

ISOLATORI ELASTOMERICI. ISOLATORI ELASTOMERICI serie SI S02

ISOLATORI ELASTOMERICI. ISOLATORI ELASTOMERICI serie SI S02 ISOLATORI ELASTOMERICI ISOLATORI ELASTOMERICI serie SI S02 INTRODUZIONE CERTIFICAZIONI Nel 1992 FIP Industriale ha ottenuto la certificazione CISQ-ICIM per il Sistema di Assicurazione Qualità in conformità

Dettagli

Irradiatori Ceramici ad Infrarossi

Irradiatori Ceramici ad Infrarossi Irradiatori Ceramici ad Infrarossi Caratteristiche e Vantaggi Temperature superficiali fino a 750 C. La lunghezza d'onda degli infrarossi, a banda medio-ampia, fornisce un riscaldamento irradiato uniformemente

Dettagli

NUOVA LATODUE CHIUSURA LATERALE A SCATTO PER SCORREVOLI. Nuova versione con design arrotondato. Gamma completa. Fissaggio invisibile

NUOVA LATODUE CHIUSURA LATERALE A SCATTO PER SCORREVOLI. Nuova versione con design arrotondato. Gamma completa. Fissaggio invisibile NUOVA LATODUE CHIUSURA LATERALE A SCATTO PER SCORREVOLI Nuova versione con design arrotondato Gamma completa Fissaggio invisibile Ingombri ridotti e lavorazione standard I 04/04 DIN EN ISO 9001:00 Zertifikat:

Dettagli

Recuperatore di calore compatto CRE-R. pag. E-22

Recuperatore di calore compatto CRE-R. pag. E-22 pag. E- Descrizione Recuperatore di calore compatto con configurazione attacchi fissa (disponibili 8 varianti. Cassa autoportante a limitato sviluppo verticale con accesso laterale per operazioni d ispezione/manutenzione.

Dettagli

I LAVORI IN QUOTA. Expo Edilizia - Roma, 14 novembre 2008. I Dispositivi di Protezione Individuale. Problematiche e soluzioni

I LAVORI IN QUOTA. Expo Edilizia - Roma, 14 novembre 2008. I Dispositivi di Protezione Individuale. Problematiche e soluzioni Expo Edilizia - Roma, 14 novembre 2008 I LAVORI IN QUOTA I Dispositivi di Protezione Individuale Problematiche e soluzioni Luigi Cortis via di Fontana Candida 1, 00040 Monte Porzio Catone (Roma) telefono

Dettagli

MONDIALE NELLE SOLUZIONI PER L ISOLAMENTO

MONDIALE NELLE SOLUZIONI PER L ISOLAMENTO L innovativo sistema per la ristrutturazione delle pareti dall interno LEADER MONDIALE NELLE SOLUZIONI PER L ISOLAMENTO Costi energetici elevati e livello di comfort basso: un problema in crescita La maggior

Dettagli

LIBRETTO D ISTRUZIONI

LIBRETTO D ISTRUZIONI I LIBRETTO D ISTRUZIONI APRICANCELLO SCORREVOLE ELETTROMECCANICO girri 130 VISTA IN SEZIONE DEL GRUPPO RIDUTTORE GIRRI 130 ELETTROMECCANICO PER CANCELLI SCORREVOLI COPERCHIO COFANO SUPPORTO COFANO SCATOLA

Dettagli

Guida alla scelta di motori a corrente continua

Guida alla scelta di motori a corrente continua Motori Motori in in corrente corrente continua continua 5 Guida alla scelta di motori a corrente continua Riddutore Coppia massima (Nm)! Tipo di riduttore!,5, 8 8 8 Potenza utile (W) Motore diretto (Nm)

Dettagli

Compressori serie P Dispositivi elettrici (PA-05-02-I)

Compressori serie P Dispositivi elettrici (PA-05-02-I) Compressori serie P Dispositivi elettrici (PA-05-02-I) 5. MOTORE ELETTRICO 2 Generalità 2 CONFIGURAZIONE PART-WINDING 2 CONFIGURAZIONE STELLA-TRIANGOLO 3 Isolamento del motore elettrico 5 Dispositivi di

Dettagli

Citofono senza fili. Installazione. ed uso. (fascicolo staccabile all interno)

Citofono senza fili. Installazione. ed uso. (fascicolo staccabile all interno) Citofono senza fili Installazione ed uso (fascicolo staccabile all interno) Sommario Presentazione... 3 Descrizione... 4 La postazione esterna... 4 La placca esterna... 4 Il quadro elettronico... 4 La

Dettagli

1. GLI IMPIANTI ELETTRICI NEGLI AMBIENTI A MAGGIOR RISCHIO IN CASO DI INCENDIO:I RIFERIMENTI NORMATIVI.

1. GLI IMPIANTI ELETTRICI NEGLI AMBIENTI A MAGGIOR RISCHIO IN CASO DI INCENDIO:I RIFERIMENTI NORMATIVI. -capitolo 1- - 1-1. GLI IMPIANTI ELETTRICI NEGLI AMBIENTI A MAGGIOR RISCHIO IN CASO DI INCENDIO:I RIFERIMENTI NORMATIVI. 1.1 Premessa. Gli impianti elettrici possono essere causa di innesco e di propagazione

Dettagli