SISTEMI INTEGRATI DI PREFABBRICAZIONE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "SISTEMI INTEGRATI DI PREFABBRICAZIONE"

Transcript

1 PARETI CATALOGO GENERALE ITEMI INTEGRATI DI PREFABBRICAZIONE G E N N A I O I T A L I A

2 P A R E T E UNI EN 149:2006 Monowall Pannello metallico autoportante coibentato con schiuma poliuretanica indicato per la realizzazione di pareti esterne di tamponamento. I due lati del pannello sono costituiti da due supporti metallici leggermente profilati in acciaio zincato e preverniciato. Monowall viene prodotto con finitura delle lamiere di tipo Micronervata, Dogata e Diamantata. 25 Lato 1 Guarnizione MONOWALL Finitura Dogata 25 Lato 2 Lato 1 Guarnizione MONOWALL Finitura Diamantata 25 Lato 2 Lato 1 0 Guarnizione MONOWALL Finitura micronervato Lato fissaggio 30

3 Pareti isolate in poliuretano Tabella delle luci aissibili I valori in dan/m 2 indicati si riferiscono a carichi uniformemente distribuiti per pannelli realizzati con lamiera in acciaio qualità 2GD (EN 10346) e sono stati calcolati in conformità alla norma prodotto EN 149:2006 considerando: Larghezza dell appoggio = Freccia l/200. I carichi in rosso fanno riferimento a combinazioni per cui si raggiunge la condizione limite sulla freccia. Le tabelle non considerano gli effetti dovuti a: Differenze di temperatura che possono manifestarsi tra le lamiere esterna ed interna a causa delle diverse condizioni climatiche. Ulteriori verifiche possono essere richieste rivolgendosi all Ufficio Tecnico Metecno. Resta a carico del progettista la verifica dei sistemi di fissaggio in funzione dei carichi di progetto. Valori riferiti a pannelli con lamiere spessore 0,4 + 0,4 U W/m 2 K Peso pannello Kg/m 2 0,4 + 0,4 l =m 1,5 2 2,5 3 p l 3,5 4 4,5 5 5,5 1,5 2 p p p l l l 2,5 3 3,5 4 4,5 5 5,5 25 0, 7, ,72 7, ,63 8, , 0,45 0,38 8,24 8,62 9,00 p = (dan/m 2 ) ,29 9, ,23 10, ,19 11, Le tabelle di portata forniscono solo valori indicativi. Rimane responsabilità del progettista, in fase di elaborazione della relazione di calcolo, effettuare tutte le verifiche necessarie. 31

4 P A R E T E UNI EN 149:2006 uperwall ML Pannello metallico autoportante, coibentato con schiuma poliuretanica, con sistema di fissaggio a scomparsa, indicato per la realizzazione di pareti esterne di tamponamento che richiedono elevati requisiti estetici. Il particolare giunto a doppio labirinto di questo pannello, garantisce buone prestazioni di tenuta meccanica. La microrigatura esterna del pannello valorizza l elevato aspetto estetico dello stesso. uperwall ML può essere posato sia in orizzontale che in verticale. Data la particolare conformazione del giunto, i fissaggi sono del tipo non passante e vengono applicati in corrispondenza dell incisione a V predisposta sul bordo maschio della lamiera esterna. ono previste n. 2 viti distanziate di circa 30. per ogni pannello e per ogni corrente d appoggio Lato esterno acciaio Lato interno acciaio UPERWALL ML fissaggio Possibilità di montaggio in verticale ed orizzontale. 32

5 Pareti isolate in poliuretano con fissaggio nascosto N.B.: UPERWALL ML sp. può essere impiegato in abbinamento con H-WALL 8P sp., si possono realizzare tamponamenti ad elevato valore estetico concretizzando effetti legati alla profondità ed alla diversificazione dei colori. Porre attenzione sulle diverse portate dei due pannelli abbinati, utilizzando ai fini dei calcoli quelle relative al pannello UPERWALL ML. Tabella delle luci aissibili I valori in dan/m 2 indicati si riferiscono a carichi uniformemente distribuiti per pannelli realizzati con lamiera in acciaio qualità 2GD (EN 10346) e sono stati calcolati in conformità alla norma prodotto EN 149:2006 considerando: Larghezza dell appoggio = Freccia l/200. I carichi in rosso fanno riferimento a combinazioni per cui si raggiunge la condizione limite sulla freccia. Le tabelle non considerano gli effetti dovuti a: Differenze di temperatura che possono manifestarsi tra le lamiere esterna ed interna a causa delle diverse condizioni climatiche. Ulteriori verifiche possono essere richieste rivolgendosi all Ufficio Tecnico Metecno. Resta a carico del progettista la verifica dei sistemi di fissaggio in funzione dei carichi di progetto. Valori riferiti a pannelli con lamiere spessore 0,6 + 0,5 U W/m 2 K Peso pannello Kg/m 2 0,6 + 0,5 l =m 1,5 2 2,5 3 p l 3,5 4 4,5 5 5,5 1,5 2 p p p l l l 2,5 3 3,5 4 4,5 5 5,5 0,51 0,42 0,31 0,24 11,58 11,97 12,75 13,53 p = (dan/m 2 ) Le tabelle di portata forniscono solo valori indicativi. Rimane responsabilità del progettista, in fase di elaborazione della relazione di calcolo, effettuare tutte le verifiche necessarie. 33

6 P A R E T E UNI EN 149:2006 uperwall HF Pannello metallico autoportante, coibentato con lana minerale, con sistema di fissaggio a scomparsa, destinato alla realizzazione di pareti esterne di tamponamento che richiedono elevati requisiti estetici. uperwall HF, è realizzato con un sistema produttivo brevettato da Metecno. E costituito da due supporti metallici leggermente profilati in acciaio zincato e preverniciato. Fra i due supporti è interposto uno strato isolante in lana di roccia a fibre orientate disposte ortogonalmente rispetto al piano delle lamiere e posizionato in listelli a giunti sfalsati longitudinalmente e compattati trasversalmente, che rendono perfettamente monolitico questo pannello. Questo strato è incollato alle lamiere con colla di tipo poliuretanico. Il particolare giunto a doppio labirinto di questo pannello, garantisce ottime prestazioni di tenuta meccanica e di isolamento. La micro rigatura esterna di uperwall HF, ne valorizza l elevato aspetto estetico. Questo pannello può essere posato sia in senso verticale che orizzontale. Data la particolare conformazione del giunto, i fissaggi sono del tipo non passante e vengono applicati in corrispondenza dell incisione a V predisposta sul bordo maschio della lamiera esterna. ono previste n. 2 viti distanziate di circa 30 per ogni pannello e per ogni corrente di appoggio Lato esterno acciaio Lato interno acciaio UPERWALL HF fissaggio Possibilità di montaggio in verticale ed orizzontale. 34

7 Pareti isolate in lana di roccia con fissaggio nascosto Reazione al fuoco La reazione al fuoco è il grado di partecipazione di un materiale alla combustione. I pannelli uperwall HF sono stati testati in accordo alle seguenti normative: UNI EN IO :2002 Prove di reazione al fuoco - Accendibilità dei prodotti da costruzione soggetti ad attacco diretto da parte di una fiaa - Parte 2: Prova con una singola sorgente di fiaa. UNI EN 13823:2005 Prove di reazione al fuoco dei prodotti da costruzione - Prodoti da costruzione esclusi i pavimenti esposti ad un attacco termico prodotto da un singolo oggetto in combustione. A seguito dell esito di queste prove sono stati classificati secondo la norma: UNI EN 131-1:2007 Classificazione al fuoco dei prodotti e dei elementi di costruzione - Parte 1: Classificazione in base ai risultati delle prove di reazione al fuoco. Classificazione ottenuta: COMPORTAMENTO AL FUOCO A2 Tabella delle luci aissibili PRODUZIONE DI FUMI 1 u richiesta possono essere forniti i rapporti di classificazione di reazione al fuco. I valori in dan/m 2 indicati si riferiscono a carichi uniformemente distribuiti per pannelli realizzati con lamiera in acciaio qualità 2GD (EN 10346) e sono stati calcolati in conformità alla norma prodotto EN 149:2006 considerando: Larghezza dell appoggio = Freccia l/200. Le tabelle non considerano gli effetti dovuti a: Differenze di temperatura che possono manifestarsi tra le lamiere esterna ed interna a causa delle diverse condizioni climatiche. Ulteriori verifiche possono essere richieste rivolgendosi all Ufficio Tecnico Metecno. Resta a carico del progettista la verifica dei sistemi di fissaggio in funzione dei carichi di progetto. Valori riferiti a pannelli con lamiere spessore 0,6 + 0,6 GOCCE INFIAMMATE d0 Resistenza al fuoco La resistenza al fuoco è la capacità di un elemento da costruzione di mantenere la sua stabilità meccanica, di non prorogare la fiaa e di conservare l isolamento termico per un certo periodo di tempo. La resistenza al fuoco è espressa in minuti, dall inizio del periodo di riscaldamento (innesco dell incendio) fino al momento in cui il componente in prova cessa di soddisfare i requisiti richiesti. I pannelli uperwall HF sono stati testati in accordo alle normative: UNI EN :2002 Prove di resistenza al fuoco per elementi non portanti - Muri UNI EN :2001 Prove di resistenza al fuoco - Requisiti generali. A seguito dell esito diqueste prove sono stati classificati secondo la norma: UNI EN 131-2:2009 Classificazione al fuoco dei prodotti e degli elementi da costruzione - Parte 2: Classificazione sulla base dei dati di prova derivati da prove di resistenza al fuoco, elementi di ventilazione esclusi. Classificazione ottenuta: PEORE () CLAE REITENZA AL FUOCO EI 20 u richiesta possono essere forniti i rapporti di classificazione di resistenza al fuco. EI U W/m 2 K Peso pannello Kg/m 2 0,6 + 0,6 l =m 1,5 2 2,5 3 p l 3,5 4 4,5 5 5,5 1,5 2 p p p l l l 2,5 3 3,5 4 4,5 5 5,5 0,88 0, 0,44 0,36 15,93 18,93 20,93 22,93 p = (dan/m 2 ) Le tabelle di portata forniscono solo valori indicativi. Rimane responsabilità del progettista, in fase di elaborazione della relazione di calcolo, effettuare tutte le verifiche necessarie. 35

8 P A R E T E UNI EN 149:2006 Hipertec Wall Pannello metallico autoportante coibentato in lana di roccia destinato alle pareti e alle compartimentazioni interne che richiedono elevate prestazioni di reazione e resistenza al fuoco ed elevate prestazioni fonoisolanti. Hipertec Wall è realizzato con un sistema produttivo brevettato da Metecno, è costituito da due supporti metallici leggermente profilati in acciaio zincato e preverniciato. Fra i due supporti è interposto uno strato isolante in lana di roccia, a fibre orientate disposte ortogonalmente rispetto al piano delle lamiere e posizionato in listelli a giunti sfalsati longitudinalmente e compattati trasversalmente, che rendono perfettamente monolitico questo pannello. Questo strato è incollato alle lamiere con colla di tipo poliuretanico. L isolante termico in lana di roccia può avere uno spessore da a 1, in funzione delle condizioni ambientali della località di installazione e dei requisiti di comportamento al fuoco richiesti. 0 Lato 1 HIPERTEC WALL Lato fissaggio 36

9 Pareti isolate in lana di roccia resistenti al fuoco e fonoisolanti Pareti isolate in lana di roccia resistenti al fuoco e fonoisolanti Reazione al fuoco La reazione al fuoco è il grado di partecipazione di un materiale alla combustione. I pannelli Hipertec Wall sono stati testati in accordo alle seguenti normative: UNI EN IO :2002 Prove di reazione al fuoco - Accendibilità dei prodotti da costruzione soggetti ad attacco diretto da parte di una fiaa - Parte 2: Prova con una singola sorgente di fiaa. UNI EN 13823:2005 Prove di reazione al fuoco dei prodotti da costruzione - Prodoti da costruzione esclusi i pavimenti esposti ad un attacco termico prodotto da un singolo oggetto in combustione. A seguito dell esito di queste prove sono stati classificati secondo la norma: UNI EN 131-1:2007 Classificazione al fuoco dei prodotti e dei elementi di costruzione - Parte 1: Classificazione in base ai risultati delle prove di reazione al fuoco. Classificazione ottenuta: Tabella delle luci aissibili I valori in dan/m 2 indicati si riferiscono a carichi uniformemente distribuiti per pannelli realizzati con lamiera in acciaio qualità 2GD (EN 10346) e sono stati calcolati in conformità alla norma prodotto EN 149:2006 considerando: Larghezza dell appoggio = Freccia l/. I carichi in rosso fanno riferimento a combinazioni per cui si raggiunge la condizione limite sulla freccia. Le tabelle non considerano gli effetti dovuti a: Differenze di temperatura che possono manifestarsi tra le lamiere esterna ed interna a causa delle diverse condizioni climatiche. Ulteriori verifiche possono essere richieste rivolgendosi all Ufficio Tecnico Metecno. Resta a carico del progettista la verifica dei sistemi di fissaggio in funzione dei carichi di progetto. Valori riferiti a pannelli con lamiere spessore 0,6 + 0,6 U W/m 2 K 0,78 Peso pannello Kg/m 2 0,6 + 0,6 l =m 1,5 15, , p l 3,5 4 4,5 5 5,5 1,5 1 2 p p p l l l 2,5 3 3,5 4 4,5 5 5,5 COMPORTAMENTO AL FUOCO A2 PRODUZIONE DI FUMI 1 u richiesta possono essere forniti i rapporti di classificazione di reazione al fuco. Resistenza al fuoco GOCCE INFIAMMATE d0 La resistenza al fuoco è la capacità di un elemento da costruzione di mantenere la sua stabilità meccanica, di non prorogare la fiaa e di conservare l isolamento termico per un certo periodo di tempo. La resistenza al fuoco è espressa in minuti, dall inizio del periodo di riscaldamento (innesco dell incendio) fino al momento in cui il componente in prova cessa di soddisfare i requisiti richiesti. I pannelli Hipertec Wall sono stati testati in accordo alle normative: UNI EN :2002 Prove di resistenza al fuoco per elementi non portanti - Muri UNI EN :2001 Prove di resistenza al fuoco - Requisiti generali. A seguito dell esito diqueste prove sono stati classificati secondo la norma: UNI EN 131-2:2009 Classificazione al fuoco dei prodotti e degli elementi da costruzione - Parte 2: Classificazione sulla base dei dati di prova derivati da prove di resistenza al fuoco, elementi di ventilazione esclusi. Classificazione ottenuta: EI 30 EI PEORE () CLAE REITENZA AL FUOCO u richiesta possono essere forniti i rapporti di classificazione di resistenza al fuco. 1 EI 1 0,51 0,41 0, ,62 20,62 22,62 25,62 p = (dan/m 2 ) Le tabelle di portata forniscono solo valori indicativi. Rimane responsabilità del progettista, in fase di elaborazione della relazione di calcolo, effettuare tutte le verifiche necessarie Isolamento acustico L isolamento acustico di un materiale è la sua capacità di ridurre il passaggio di energia sonora tra due ambienti. I pannelli Hipertec Wall sono stati testati in accordo alle normative: UNI 82/7 - Acustica. Valutazione delle prestazioni acustiche di edifici e di componenti di edificio. UNI EN IO 717/82 - Acustica. Valutazione dell isolamento acustico in edifici e di elementi di edificio. Isolamento acustico per via aerea. Indici di valutazione del potere fonoisolante R W : Potere fonoisolante "R" [db] pessore pessore pessore Frequenze [Hz] PEORE () INDICE DI VALUTAZIONE R w (db) 30, ,5 u richiesta possono essere forniti rapporti di prova delle misure del potere fono isolante per le frequenze di suono comprese fra e 31 Hz. 38

10 P A R E T E Hipertec Wall ound Pareti isolate in lana di roccia fonoassorbenti - fonoisolanti Lato esterno acciaio Lato interno acciaio Pannello metallico autoportante coibentato in lana di roccia destinato alle pareti e alle compartimentazioni interne che richiedono elevate prestazioni di fono assorbimento e buone prestazioni di fono isolamento. Hipertec Wall ound è realizzato con un sistema produttivo brevettato da Metecno, è costituito da due supporti metallici leggermente profilati in acciaio zincato preverniciato. Uno dei due lati è realizzato con lamiera forata. Fra i due supporti è interposto uno strato isolante in lana di roccia a fibre orientate disposte ortogonalmente rispetto al piano delle lamiere e posizionato in listelli a giunti sfalsati longitudinalmente e compattati trasversalmente, che rendono perfettamente monolitico questo pannello. Questo strato è incollato alle lamiere con colla di tipo poliuretanico. L isolante termico in lana di roccia può avere uno spessore da a 1, in funzione delle condizioni ambientali della località di installazione e dei requisiti di comportamento al fuoco richiesti. ATTENZIONE: per un corretto utilizzo di questo pannello occorre effettuare una attenta valutazione termo igrometrica da parte del progettista dell opera. 0 HIPERTEC WALL OUND Foratura Ø 3, passo 5, rapporto vuoto/pieno = 32,7% 940 (Quota foratura) Tabella delle luci aissibili I valori in dan/m 2 indicati si riferiscono a carichi uniformemente distribuiti per pannelli realizzati con lamiera in acciaio qualità 2GD (EN 10346) e sono stati calcolati in conformità alla norma prodotto EN 149:2006 considerando: Larghezza dell appoggio = Freccia l/. I carichi in rosso fanno riferimento a combinazioni per cui si raggiunge la condizione limite sulla freccia. Le tabelle non considerano gli effetti dovuti a: Differenze di temperatura che possono manifestarsi tra le lamiere esterna ed interna a causa delle diverse condizioni climatiche. Ulteriori verifiche possono essere richieste rivolgendosi all Ufficio Tecnico Metecno. Resta a carico del progettista la verifica dei sistemi di fissaggio in funzione dei carichi di progetto. Valori riferiti a pannelli con lamiere spessore 0,6 + 0,6 U W/m 2 K Peso pannello Kg/m 2 p l p p p l l l 0,6 + 0,6 l =m 1,5 2 2,5 3 3,5 4 4,5 1,5 2 2,5 3 3,5 4 4,5 0,78 14, ,51 0,41 0,34 17,17 19,17 21,17 p = (dan/m 2 ) , Le tabelle di portata forniscono solo valori indicativi. Rimane responsabilità del progettista, in fase di elaborazione della relazione di calcolo, effettuare tutte le verifiche necessarie. fissaggio 39

11 Pareti isolate in lana di roccia fonoassorbenti - fonoisolanti Assorbimento acustico L assorbimento acustico di un materiale è la sua capacità di trasformare l energia acustica in energia termica (vibrazioni) riflettendo una minima parte delle onde sonore che lo investono. In ambienti costruiti con materiali tradizionali, come ad esempio mattoni, marmi e vetri, che non possiedono caratteristiche fonoassorbenti si produce un effetto di riverbero dovuto alla riflessione su questi materiali delle onde sonore che porta ad un aumento globale del livello di rumore con sgradevoli conseguenze per chi è presente nell ambiente. Con l utilizzo dei pannelli Hipertec Wall ound si ottiene invece una gradevole sensazione di attenuazione del rumore. Hipertec Wall ound è particolarmente indicato negli interventi di bonifica acustica, garantisce infatti ottime prestazioni di assorbimento delle onde sonore e di correzione dei tempi di riverbero su un ampia gaa di frequenze. I pannelli Hipertec Wall ound sono stati testati in accordo alle normative: IO 354/ - Misura in camera riverberante del coefficiente di assorbimento acustico α s. Le misure sono state effettuate in bande di 1/3 d ottava nell intervallo compreso fra Hz e Hz. Indici di assorbimento del livello sonoro DELTA La: PEORE () DELTA La - db (A) 11, 11,87 10,91 i riporta l andamento dei coefficienti di assorbimento alle varie frequenze relative allo spessore. Coefficiente αs 1,2 1,1 1,0 0,9 0,8 0,7 0,6 0,5 0,4 0,3 0,2 0,1 pessore Frequenza (Hz) u richiesta possono essere forniti i rapporti di prova delle misure di fono assorbimento. Isolamento acustico L isolamento acustico di un materiale è la sua capacità di ridurre il passaggio di energia sonora tra due ambienti. I pannelli Hipertec Wall ound sono stati testati in accordo alle normative: UNI 82/7 - Acustica. Valutazione delle prestazioni acustiche di edifici e di componenti di edificio. Indici di valutazione del potere fonoisolante R w : PEORE () INDICE DI VALUTAZIONE R w (db) 31,5 30,0 30,5 Potere fonoisolante R [db] pessore pessore pessore Frequenze (Hz) u richiesta possono essere forniti i rapporti di prova delle misure del potere fonoisolante. 41

12 P A R E T E UNI EN 149:2006 H-Wall 8 P Pannello metallico autoportante coibentato con schiuma poliuretanica, con sistema di fissaggio a scomparsa, concepito per essere montato in orizzontale, per la realizzazione di pareti esterne di tamponamento che richiedono elevati requisiti estetici. La configurazione del pannello e, in particolare, la geometria della lamiera metallica esterna permettono di avere la necessaria resistenza ad un interasse compatibile con la distanza delle colonne principali del fabbricato. H-Wall 8 presenta una sagomatura della lamiera esterna in disposizione ondulata anzichè grecata e conferisce pertanto al fabbricato un aspetto particolarmente innovativo ad ombre più morbide. La mancanza di baraccatura secondaria permette di avere all interno del fabbricato una superficie ad elevato livello estetico e funzionale. Data la particolare conformazione del giunto, i fissaggi sono del tipo non passante e vengono applicati in corrispondenza dell incisione a V predisposta sul bordo maschio della lamiera esterna. ono previste n. 2 viti distanziate di 30 per ogni pannello e per ogni corrente d appoggio. L isolante termico in poliuretano espanso può avere uno spessore da o, in funzione delle condizioni ambientali della località di installazione. Interasse colonne principali Isolamento Profilo giunto Pannello H-WALL 0 20 N.B.: H-WALL 8P sp. può essere impiegato in abbinamento con UPERWALL ML sp., si possono realizzare tamponamenti ad elevato valore estetico concretizzando effetti legati alla profondità ed alla diversificazione dei colori. Porre attenzione sulle diverse portate dei due pannelli abbinati, utilizzando ai fini dei calcoli quelle relative al pannello UPERWALL ML. fissaggio 30 min. 42

13 Pareti isolate in poliuretano a fissaggio nascosto Tabella delle luci aissibili I valori in dan/m 2 indicati si riferiscono a carichi uniformemente distribuiti per pannelli realizzati con lamiera in acciaio qualità 2GD (EN 10346) e sono stati calcolati in conformità alla norma prodotto EN 149:2006 considerando: Larghezza dell appoggio = Freccia l/200. I carichi in rosso fanno riferimento a combinazioni per cui si raggiunge la condizione limite sulla freccia. Le tabelle non considerano gli effetti dovuti a: Differenze di temperatura che possono manifestarsi tra le lamiere esterna ed interna a causa delle diverse condizioni climatiche. Ulteriori verifiche possono essere richieste rivolgendosi all Ufficio Tecnico Metecno. Resta a carico del progettista la verifica dei sistemi di fissaggio in funzione dei carichi di progetto. Valori riferiti a pannelli con lamiere spessore 0,6 + 0,5 U W/m 2 K Peso pannello kg/m 2 p l 0,6 + 0,5 l =m 2,5 2,75 3 3,25 3,5 3,75 4 4,25 4,5 4,75 5 5,25 5,5 0,41 0,27 12,12 13,26 p = (dan/m 2 ) Le tabelle di portata forniscono solo valori indicativi. Rimane responsabilità del progettista, in fase di elaborazione della relazione di calcolo, effettuare tutte le verifiche necessarie. 43

14 P A R E T E UNI EN 149:2006 Frimet BT-LM Bassa temperatura labirinto FRIMET BT-LM è una gaa di pannelli metallici autoportanti coibentati in poliuretano con giunto a labirinto destinati alla realizzazione di magazzini e celle frigorifere in bassa temperatura. La gaa FRIMET BT-LM è studiata per consentire di rispondere in modo completo alle molteplici esigenze di questo settore e garantire in ogni circostanza le seguenti prestazioni: ELEVATA REITENZA TERMICA, REITENZA MECCANICA, TABILITÀ DIMENIONALE, ANIGROCOPICITÀ, LEGGEREZZA, VALENZA ETETICA, EMPLICITÀ E RAPIDITÀ NELLA POA IN OPERA. I pannelli della gaa FRIMET BT-LM sono disponibili con giunto a labirinto, passo 1, negli spessori PAO 1 FRIMET BT-LM 11 fissaggio 1 1 A B Guarnizione autoespandente A 44

15 Pannello con giunto e labirinto Caratteristiche dei materiali Caratteristiche lamiere pannelli Primer poliestere 5 micron Vernice a finire poliestere TANDARD atossica per uso alimentare colore RAL micron Back-coat 5 micron Resistenza alla nebbia salina 0 h (ECCA T8) Resistenza all umidità 0 h (ATM D2247) Caratteristiche schiuma pannelli Densità media 38 kg/m 3 Conducibilità termica dichiarata 21 mw/mk Campo di applicazione C Esente da CFC Tabella delle luci aissibili Le luci indicate in tabella si riferiscono a carichi uniformemente distribuiti per pannelli realizzati con lamiere in acciaio zincato qualità 2GD (EN 10346) e sono calcolati in conformità alla norma prodotto EN 149. Viene considerato una larghezza dell appoggio di e una limitazione di freccia f l/200. Le tabelle non considerano gli effetti dovuti alla differenza di temperature che possono manifestarsi fra superficie interna ed esterna a causa delle diverse condizioni di esercizio. Carichi = peso proprio +20 o +30 dan/m 2 di depressione all interno della cella. acciaio - acciaio U Watt m 2 K Peso pannello kg/m 2 0,45 + 0,45 0,5 + 0,5 0,6 + 0,6 p = (dan/m 2 ) p l p.p p.p ,45+0,45 0,5+0,5 0,6+0,6 0,45+0,45 0,5+0,5 0,6+0,6 0,193 12,19 13,04 14,73 l = 7,35 7, 8,20 6,40 6, 7, 1 0,1 13,33 14,18 15,87 l = 8,20 8, 9,10 7,20 7, 8,30 1 0, 14,47 15,32 17,01 l = 9,00 9, 10,00 7, 8,30 8, 200 0,117 15,23 16,08 17,77 l = 9, 9, 10, 8,20 8, 9,40 45

16 P A R E T E UNI EN 149:2006 Frimet BT-IM Bassa temperatura iniettato FRIMET BT-IM è una gaa di pannelli metallici autoportanti coibentati in poliuretano con giunto da iniettare destinati alla realizzazione di magazzini e celle frigorifere in bassa temperatura e celle in atmosfera controllata. La gaa FRIMET BT-IM è studiata per consentire di rispondere in modo completo alle molteplici esigenze di questo settore e garantire in ogni circostanza le seguenti prestazioni: ELEVATA REITENZA TERMICA, REITENZA MECCANICA, TABILITÀ DIMENIONALE, ANIGROCOPICITÀ, LEGGEREZZA, VALENZA ETETICA, EMPLICITÀ E RAPIDITÀ NELLA POA IN OPERA. I pannelli della gaa FRIMET BT-IM sono disponibili con giunto iniettato, passo 0, negli spessori PAO 0 FRIMET BT-IM 11 fissaggio PAO 0 PAO 0 46

17 Pannello con giunto iniettato Caratteristiche dei materiali Caratteristiche lamiere pannelli Primer poliestere 5 micron Vernice a finire poliestere TANDARD atossica per uso alimentare colore RAL micron Back-coat 5 micron Resistenza alla nebbia salina 0 h (ECCA T8) Resistenza all umidità 0 h (ATM D2247) Caratteristiche schiuma pannelli Densità media 38 kg/m 3 Conducibilità termica dichiarata 21 mw/mk Campo di applicazione C Esente da CFC Tabella delle luci aissibili Le luci indicate in tabella si riferiscono a carichi uniformemente distribuiti per pannelli realizzati con lamiere in acciaio zincato qualità 2GD (EN 10346) e sono calcolati in conformità alla norma prodotto EN 149. Viene considerato una larghezza dell appoggio di e una limitazione di freccia f l/200. Le tabelle non considerano gli effetti dovuti alla differenza di temperature che possono manifestarsi fra superficie interna ed esterna a causa delle diverse condizioni di esercizio. Carichi = peso proprio +20 o +30 dan/m 2 di depressione all interno della cella. acciaio - acciaio U Watt m 2 K Peso pannello kg/m 2 0,5 + 0,5 0,6 + 0,6 p = (dan/m 2 ) p l p.p p.p ,5 + 0,5 0,6 + 0,6 0,5 + 0,5 0,6 + 0,6 0,187 11, 14,35 l = 6, 7,20 6,00 6,40 1 0,151 13, 15,49 l = 8,40 9,10 7,40 8,00 1 0,126 15,00 16,63 l = 9,20 9, 8,10 8, 200 0,113 15,76 17,39 l = 9, 10, 8,40 9,10 47

18 Mod. IT - Gennaio 2013 I T A L I A METECNO ITALIA s.r.l. a ocio Unico ede Legale: Via N. auro, TRAVEIO (PN) tabilimento di Travesio Via N. auro, TRAVEIO, Loc. Toppo - Pordenone Tel.: Fax: tabilimento di Carpaneto Via Natta, CARPANETO PIACENTINO - Piacenza Tel.: Fax: I dati tecnici e le caratteristiche della produzione non sono impegnativi. Metecno Italia si riserva il diritto di apportare modifiche e miglioramenti senza preavviso. I dati riportati nelle tabelle sono da ritenersi indicativi. i lascia al progettista la verifica degli stessi in funzione delle specifiche applicazioni.

coscienza ecologica caring for the environment

coscienza ecologica caring for the environment Nella figura vediamo l installazione in esame, in cui sono state previste 10 unità GAHP-AR in configurazione silenziata, distribuite su tre gruppi preassemblati. Le unità sono state installate sulla terrazza

Dettagli

10a - Chiusure e partizioni interne

10a - Chiusure e partizioni interne 10a - Chiusure e partizioni interne, infissi esterni verticali. Requisiti ed elementi. Modelli funzionali ed alternative tecniche. La chiusura di un edificio è quella parte dell organismo edilizio che

Dettagli

PROGETTAZIONE E CONSULENZA ALLA REALIZZAZIONE

PROGETTAZIONE E CONSULENZA ALLA REALIZZAZIONE LA NOSTRA MISSION Guidare la clientela nelle scelte tecnico commerciali e di immagine, verso soluzioni innovative nell edilizia industrializzata lombarda PROGETTAZIONE E CONSULENZA ALLA REALIZZAZIONE www.promovas.it

Dettagli

Indice. L azienda. Poliuretano. Lana Minerale. Lamiere. Policarbonato. Logistica & Stoccaggio. Consulenza

Indice. L azienda. Poliuretano. Lana Minerale. Lamiere. Policarbonato. Logistica & Stoccaggio. Consulenza Indice L azienda Poliuretano Lana Minerale Lamiere Policarbonato Logistica & Stoccaggio Consulenza 3 4 8 12 14 17 20 L azienda TESEA s.r.l. La nostra Società operante dal 1982, vanta un attività in costante

Dettagli

PARETI A SECCO DIVISORIE IL PRODOTTO IDEALE PER L ISOLAMENTO TERMICO ED ACUSTICO DELLE PARETI IN GESSO RIVESTITO EDILIZIA ED ACUSTICO NELL

PARETI A SECCO DIVISORIE IL PRODOTTO IDEALE PER L ISOLAMENTO TERMICO ED ACUSTICO DELLE PARETI IN GESSO RIVESTITO EDILIZIA ED ACUSTICO NELL COMFORT TERMICO ED ACUSTICO NE EDIIZIA ARETI DIVISORIE A SECCO I RODOTTO IDEAE ER ISOAMENTO TERMICO ED ACUSTICO DEE ARETI IN GESSO RIVESTITO 2 Eurosystem e Europan I prodotti ideali per l isolamento termico

Dettagli

Elycop: il pannello di copertura per l industria.

Elycop: il pannello di copertura per l industria. Elycop: il pannello di copertura per l industria. http://elycop.brianzaplastica.it Elycop. Il pannello di copertura per l industria. È un pannello di copertura isolante precurvato e portante composto da

Dettagli

SICUREZZA E MANUTENZIONE

SICUREZZA E MANUTENZIONE SICUREZZA E MANUTENZIONE 1 CONTAINER DI SICUREZZA COIBENTATI Container di sicurezza realizzati per lo stoccaggio di fusti o cisternette. Disponibili in diverse dimensioni e tipologia in modo da fronteggiare

Dettagli

Introduzione. Qbiss One 1, una soluzione conveniente per il vostro rivestimento di facciata ed un alternativa

Introduzione. Qbiss One 1, una soluzione conveniente per il vostro rivestimento di facciata ed un alternativa Introduzione Qbiss One 1, una soluzione conveniente per il vostro rivestimento di facciata ed un alternativa ideale alle rainscreen. Combinando funzionalità totale ed estetica, è la scelta naturale per

Dettagli

31Sistemi a secco per esterni

31Sistemi a secco per esterni Sistemi a secco per esterni Costruire in modo semplice e naturale l involucro dell edificio SECUROCK è una lastra innovativa ad elevata resistenza all umidità e all acqua, creata e progettata da USG appositamente

Dettagli

Resistenza al fuoco di tetti a falda in legno

Resistenza al fuoco di tetti a falda in legno Resistenza al fuoco di tetti a falda in legno Prove di comportamento al fuoco di strutture edilizia isolate con schiume poliuretaniche Protezione passiva dal rischio incendi Come è noto per la valutazione

Dettagli

CHIUSURE VER VER ICALI

CHIUSURE VER VER ICALI CHIUSURE VERTICALI In generale si definisce CHIUSURA l insieme delle unità tecnologiche e degli elementi del sistema edilizio aventi funzione di separare e di conformare gli spazi interni del sistema edilizio

Dettagli

SEDE LEGALE: Via Bienate, n 17 21052 Busto Arsizio (VA) UFFICI COMMERCIALI : Via Montegrappa, n 10 21052 Busto Arsizio (VA) CF e P.

SEDE LEGALE: Via Bienate, n 17 21052 Busto Arsizio (VA) UFFICI COMMERCIALI : Via Montegrappa, n 10 21052 Busto Arsizio (VA) CF e P. : FONO E : FONO E FONO E : GRECATI ACCIAIO Larghezza pannelli : mm 1.000 Lunghezze ordinabili: da mm 1.000 a mm 13.600 Lunghezze passo mm 500 sempre disponibili a magazzino : FONO STANDARD Senza sovrapprezzo

Dettagli

PARETI E DIVISORIE PERIMETRALI IN MURATURA. Isolanti minerali in lana di vetro per tutte le esigenze di protezione da calore, rumore e fuoco EDILIZIA

PARETI E DIVISORIE PERIMETRALI IN MURATURA. Isolanti minerali in lana di vetro per tutte le esigenze di protezione da calore, rumore e fuoco EDILIZIA COMFORT TERMICO ED ACUSTICO NELL EDILIZIA PARETI PERIMETRALI E DIVISORIE IN MURATURA Isolanti minerali in lana di vetro per tutte le esigenze di protezione da calore, rumore e fuoco 2 Isolanti minerali

Dettagli

KOMPART SISTEMI PER L EDILIZIA MODULARE

KOMPART SISTEMI PER L EDILIZIA MODULARE 2 www.kompart.it KOMPART SISTEMI PER L EDILIZIA MODULARE Oggi, più che mai, nel moderno panorama delle costruzioni meritano la massima attenzione aspetti quali il Rispetto dell ambiente, la Salvaguardia

Dettagli

Coperture e facciate GAMMA PRODOTTI

Coperture e facciate GAMMA PRODOTTI Coperture e facciate GAMMA PRODOTTI FM 4880 for internal use Cert. No. 650a to LPS 1208 PANNELLI TRIMOTERM FTV PER FACCIATE RESISTENTI AL FUOCO Trimoterm FTV 1200 EN 14509:2006 I pannelli ignifughi Trimoterm

Dettagli

Tipo XSA200 e XSA300. Tipo XKA200 e XKA300. Coulisse a risparmio energetico in versione igienica

Tipo XSA200 e XSA300. Tipo XKA200 e XKA300. Coulisse a risparmio energetico in versione igienica Silenziatori con coulisse interne Tipo XSA200 e XSA Coulisse Tipo XKA200 e XKA Coulisse a risparmio energetico in versione igienica 6/10/I/2 IGIENICAMENTE TESTATO V D I 6 0 2 2 TROX Italia S.p. A. Telefono

Dettagli

CERTIFICATO ACUSTICO DI PROGETTO (D.P.C.M. 5 dicembre 1997)

CERTIFICATO ACUSTICO DI PROGETTO (D.P.C.M. 5 dicembre 1997) CERTIFICATO ACUSTICO DI PROGETTO (D.P.C.M. 5 dicembre 1997) Progetto per la realizzazione di: Edificio residenziale Località: Ancona Indirizzo: via Menicucci, 3 Il tecnico competente Ancona, 20/09/2011

Dettagli

Sceda tecnica. La parete massiccia a strati incrociati senza colla

Sceda tecnica. La parete massiccia a strati incrociati senza colla Tusengrabl 23 39010 St. Pankraz / San Pancrazio (BZ) Tel. 0473785050 - Fax. 0473785668 e-mail: info@ligna-construct.com www.ligna-construct.com La parete massiccia a strati incrociati senza colla Campo

Dettagli

Il PANNELLO A TAGLIO TERMICO

Il PANNELLO A TAGLIO TERMICO Il PANNELLO A TAGLIO TERMICO Le normative sul risparmio energetico prevedono, tra l altro, che gli elementi di tamponamento esterni degli edifici siano dotati di prefissate caratteristiche di isolamento

Dettagli

Porte in Alluminio e PVC

Porte in Alluminio e PVC Porte in Alluminio e PVC Porte strutturali in alluminio SERIE 2002 Porta ad una o due ante con fascetta SERIE 2005 Porta ad una o due ante con o senza fascia NC50 Porta ad una o due ante con o senza fascia

Dettagli

ISOLAMENTO TERMICO DELLE PARETI

ISOLAMENTO TERMICO DELLE PARETI ISOLAMENTO TERMICO DELLE PARETI 5 6 L isolamento termico delle pareti perimetrali degli edifici, rappresenta uno degli interventi più importanti da prevedere in sede di progettazione, allo scopo di: ridurre

Dettagli

nuovi spessori fino a 200 mm Pannelli e Sistemi termoisolanti ottobre 2014 Listino Prezzi

nuovi spessori fino a 200 mm Pannelli e Sistemi termoisolanti ottobre 2014 Listino Prezzi Pannelli e Sistemi termoisolanti Listino Prezzi ottobre 2014 nuovi spessori fino a 200 Legenda = produzione standard normalmente disponibile a magazzino = produzione disponibile su richiesta e con tempi

Dettagli

Pannelli Metallici Coibentati

Pannelli Metallici Coibentati Pannelli Metallici Coibentati Fondazione promozione Acciaio Tipologie e mercato Attualmente il pannello metallico coibentato si sta portando all attenzione dei committenti e dei progettisti anche nell

Dettagli

next Comfort acustico cos'è e come si ottiene. le soluzioni RWP Il quadro normativo, l'isolamento e l'assorbimento acustico,

next Comfort acustico cos'è e come si ottiene. le soluzioni RWP Il quadro normativo, l'isolamento e l'assorbimento acustico, next PERIODICO D INFORMAZIONE TECNICA IN QUESTO NUMERO: Acustica e comfort Egna Standstat Edizione n. 3 Comfort acustico cos'è e come si ottiene. Il quadro normativo, l'isolamento e l'assorbimento acustico,

Dettagli

Laurea in Scienze dell Ingegneria Edile Corso di Architettura Tecnica a.a. 2010/2011. 3 Maggio 2011 Ing. Aurora Valori

Laurea in Scienze dell Ingegneria Edile Corso di Architettura Tecnica a.a. 2010/2011. 3 Maggio 2011 Ing. Aurora Valori CONTROSOFFITTI Laurea in Scienze dell Ingegneria Edile Corso di Architettura Tecnica a.a. 2010/2011 Prof. Arch. Frida Bazzocchi 3 Maggio 2011 Ing. Aurora Valori UNI EN 13964:2007 Controsoffitti. e metodi

Dettagli

Rassegna stampa Febbraio 2015

Rassegna stampa Febbraio 2015 Rassegna stampa Febbraio 2015 Sommario Rassegna Stampa Testata Data Titolo Pag. 23 Show Room Porte e Finestre 01/01/2015 ARCHITETTURA ALPINA 2 44/45 L'Ambiente 01/12/2014 PRODOTTI E SERVIZI - SAINT-GOBAIN

Dettagli

COIBENTATO, MONOLITICO, MODULARE PER NON RINUCIARE AL PRESTIGIO DEL COPPO SPENDENDO MOLTO MENO

COIBENTATO, MONOLITICO, MODULARE PER NON RINUCIARE AL PRESTIGIO DEL COPPO SPENDENDO MOLTO MENO L ESTETICA DEL COPPO I VANTAGGI DELLE COPERTURE METALLICHE COIBENTATO, MONOLITICO, MODULARE PER NON RINUCIARE AL PRESTIGIO DEL COPPO SPENDENDO MOLTO MENO SUPERCOPPO : armonia di forme che superano i limiti

Dettagli

Sonar. Quando le prestazioni giocano la carta dell eleganza.

Sonar. Quando le prestazioni giocano la carta dell eleganza. 92 Quando le prestazioni giocano la carta dell eleganza. 94 Quando le prestazioni giocano la carta dell eleganza. Esaltazione o sobrietà per una grande uniformità dello spazio, bianco brillante, lana di

Dettagli

Comfort termico e acustico con sistemi isolanti a secco

Comfort termico e acustico con sistemi isolanti a secco Comfort termico e acustico con sistemi isolanti a secco Pannelli isolanti con cartongesso Gexo è un sistema nato per risolvere, agendo dall interno, i problemi di isolamento degli ambienti abbinando i

Dettagli

VITTORIA ASSICURAZIONI MILANO

VITTORIA ASSICURAZIONI MILANO Certificato n. 4858 Tecnologie edili per l ambiente facciate continue serramenti - pareti mobili Nuove facciate dell edificio Proprietà Vittoria Assicurazioni nell ambito del progetto Portello (in progress)

Dettagli

LECABLOCCO TRAMEZZA. semplice, sicuro e vantaggioso

LECABLOCCO TRAMEZZA. semplice, sicuro e vantaggioso LECABLOCCO TRAMEZZA semplice, sicuro e vantaggioso Il Lecablocco Tramezza è un manufatto in calcestruzzo alleggerito con argilla espansa Leca studiato dall ANPEL con sistema di collegamento ad incastri

Dettagli

INSIEL S.p.A. OGGETTO. LIVELLO PROGETTUALE: Specifica Tecnica. Minishelter. Data: 28 marzo 2007

INSIEL S.p.A. OGGETTO. LIVELLO PROGETTUALE: Specifica Tecnica. Minishelter. Data: 28 marzo 2007 LIVELLO PROGETTUALE: Specifica Tecnica Data: 28 marzo 2007 OGGETTO GGETTO: Minishelter Integrazioni: 27 marzo 2009 Riferimento: INSIEL_ ST_MINISHELTER_09 INDICE Indice... 2 Indice delle figure... 2 1 Generalità...

Dettagli

{jatabs type="content" }[tab title="tetti di Copertura"] Tetti di copertura civili e industriali:

{jatabs type=content }[tab title=tetti di Copertura] Tetti di copertura civili e industriali: {jatabs type="content" }[tab title="tetti di Copertura"] Tetti di copertura civili e industriali: Effettuiamo rifacimenti e nuove coperture edili impermeabili per coperture civili e coperture per l edilizia

Dettagli

Fabbricati per stabilimenti

Fabbricati per stabilimenti Impostazioni progettuali dello stabilimento Fabbricati per stabilimenti industriali Classificazione dei fabbricati e sistemi costruttivi Elementi principali dei fabbricati industriali Strutture varie Piano

Dettagli

innovazione Pannelli Accoppiati formazione a regola d arte Pregystyrene - Pregyfoam

innovazione Pannelli Accoppiati formazione a regola d arte Pregystyrene - Pregyfoam innovazione Pannelli Accoppiati formazione a regola d arte Pregystyrene - Pregyfoam Pregyver sistema lastre- Pregyroche PANNELLI ACCOPPIATI I PANNELLI ACCOPPIATI SINIAT I pannelli preaccoppiati Siniat

Dettagli

L efficienza energetica in edilizia La cura dei particolari

L efficienza energetica in edilizia La cura dei particolari L efficienza energetica in edilizia La cura dei particolari L edificio energeticamente efficiente, deve nascere già dal progetto architettonico orientamento dimensionamento delle superfici trasparenti

Dettagli

VII-LAMIERE E PANNELLI

VII-LAMIERE E PANNELLI VII-LAMIERE E PANNELLI 1-Lamiera: La lamiera è un prodotto piano laminato a caldo lasciando libera la deformazione dei bordi, fornito in fogli allo stato grezzo di laminazione o decapato, nella maggior

Dettagli

VITAL PANNELLO DI FIBRE DI CELLULOSA ISOLAMENTO TERMICO ED ACUSTICO BIOECOLOGICO IN FIBRE DI CELLULOSA

VITAL PANNELLO DI FIBRE DI CELLULOSA ISOLAMENTO TERMICO ED ACUSTICO BIOECOLOGICO IN FIBRE DI CELLULOSA PANNELLO DI FIBRE DI CELLULOSA ISOLAMENTO TERMICO ED ACUSTICO BIOECOLOGICO IN FIBRE DI CELLULOSA SOMMARIO - PANNELLO DI FIBRE DI CELLULOSA 4 5 6 8 GENERALITà IL PRODOTTO Vital LE APPLICAZIONI Assorbimento

Dettagli

CORSO DI FISICA TECNICA 2 AA 2013/14 ACUSTICA. Lezione n 7: Caratteristiche acustiche dei materiali: Assorbimento acustico e materiali fonoassorbenti

CORSO DI FISICA TECNICA 2 AA 2013/14 ACUSTICA. Lezione n 7: Caratteristiche acustiche dei materiali: Assorbimento acustico e materiali fonoassorbenti CORSO DI FISICA TECNICA 2 AA 2013/14 ACUSTICA Lezione n 7: Caratteristiche acustiche dei materiali: Assorbimento acustico e materiali fonoassorbenti Ing. Oreste Boccia 1 Interazione del suono con la materia

Dettagli

Isolante termoacustico in PET riciclato da bottiglie

Isolante termoacustico in PET riciclato da bottiglie Isolante termoacustico in PET riciclato da bottiglie Per l isolamento termico e acustico di pareti e coperture imputrescibile inattaccabile da muffe, batteri o roditori anallergico riciclabile ecologico

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA 1. GENERALITA Le condizioni generali di vendita, qui di seguito riportate, si intendono valide per qualsiasi ordine pervenuto alla Assotherm srl e costituiscono parte essenziale

Dettagli

Isolante termoacustico in PET riciclato da bottiglie

Isolante termoacustico in PET riciclato da bottiglie Isolante termoacustico in PET riciclato da bottiglie Per l isolamento termico e acustico di pareti e coperture imputrescibile inattaccabile da muffe, batteri o roditori anallergico riciclabile ecologico

Dettagli

sistema DAMPER isolamento acustico

sistema DAMPER isolamento acustico sistema DAMPER isolamento acustico DAMProll 3 Materassino in gomma per isolamento rumori da calpestio SILEREX 5 Premiscelato sfuso in gomma per isolamento vibrazioni, rumori impattivi e da calpestio DAMPstrip

Dettagli

E750. -44 db. COMFORT ABITATIVO Fattore solare 45% G. SICUREZZA E TENUTA Tenuta all acqua classe. RISPARMIO ENERGETICO Fattore termico Uw 0,7

E750. -44 db. COMFORT ABITATIVO Fattore solare 45% G. SICUREZZA E TENUTA Tenuta all acqua classe. RISPARMIO ENERGETICO Fattore termico Uw 0,7 COMFORT ABITATIVO Fattore solare 45% G SICUREZZA E TENUTA Tenuta all acqua classe E750 RISPARMIO ENERGETICO Fattore termico 0,7 mqk ISOLAMENTO ACUSTICO Potere fono isolante Rw -44 db E-save: finestre salva

Dettagli

eurothex ThermoPlus HI-performance Sistema Sistema ad alta efficienza energetica

eurothex ThermoPlus HI-performance Sistema Sistema ad alta efficienza energetica eurothex HI-performance ad alta efficienza energetica Un sistema di riscaldamento e raffrescamento ad alta efficenza energetica Thermoplus è un sistema di riscaldamento e raffrescamento a pavimento ad

Dettagli

OTTIMIZZAZIONE DELLE PRESTAZIONI ACUSTICHE E TERMOFLUIDODINAMICHE DI UNA CALDAIA MURALE A GAS

OTTIMIZZAZIONE DELLE PRESTAZIONI ACUSTICHE E TERMOFLUIDODINAMICHE DI UNA CALDAIA MURALE A GAS OTTIMIZZZIONE DELLE PRESTZIONI CUSTICHE E TERMOFLUIDODINMICHE DI UN CLDI MURLE GS Franco Cotana*, Federico Rossi**, ndrea Nicolini*** Dipartimento di Ingegneria Industriale, Università degli Studi di Perugia,

Dettagli

CHIUSURE VER VER ICALI PORTATE

CHIUSURE VER VER ICALI PORTATE CHIUSURE VERTICALI PORTATE CHIUSURE VERTICALI PORTATE Hanno funzione portante t secondaria cioè non garantiscono la sicurezza statica complessiva dell edificio ma devono assicurare la protezione e l incolumità

Dettagli

Isopan: innovazione e miglioramento continuo sono il nostro obiettivo.

Isopan: innovazione e miglioramento continuo sono il nostro obiettivo. CATALOGO GENERALE Isopan: innovazione e miglioramento continuo sono il nostro obiettivo. 2 Indice Gruppo Manni HP Una continua evoluzione verso nuovi traguardi 4 I numeri di una vera leadership 6 Isopan

Dettagli

Correttore acustico d ambiente a superficie personalizzabile

Correttore acustico d ambiente a superficie personalizzabile Correttore acustico d ambiente a superficie personalizzabile Pannelli fonoassorbenti per la correzione acustica di locali, liberamente personalizzabili nel formato, nel colore e nell immagine riprodotta.

Dettagli

Le costruzioni a secco elementi costruttivi

Le costruzioni a secco elementi costruttivi Le costruzioni a secco elementi costruttivi Fondazione Promozione Acciaio Palania House, Grecia GEM Architects I principali elementi che caratterizzano un edificio, specialmente quando si realizza a secco,

Dettagli

LINEA ISOLGYPSUM RISANAMENTO TERMICO E ACUSTICO A BASSO SPESSORE DELLE PARETI

LINEA ISOLGYPSUM RISANAMENTO TERMICO E ACUSTICO A BASSO SPESSORE DELLE PARETI LINEA ISOLGYPSUM RISANAMENTO TERMICO E ACUSTICO A BASSO SPESSORE DELLE PARETI Stop a rumore e muffe Via al risparmio LINEA RISANAMENTO RISANAMENTO > APPLICAZIONI A PARETE >LINEA CARTONGESSO RISANAMENTO

Dettagli

Voce Descrizione delle opere u.m. Quantità Prezzi

Voce Descrizione delle opere u.m. Quantità Prezzi voci di capitolato coperture in alluminio Voce delle opere u.m. Quantità Prezzi MANTO DI COPERTURA Manto di copertura realizzato con lastre grecate in lamiera di acciaio zincato e preverniciato tipo ALUBEL

Dettagli

La nuova dimensione nella protezione al fuoco Fire protection

La nuova dimensione nella protezione al fuoco Fire protection FERMACELL Firepanel A1 La nuova dimensione nella protezione al fuoco Fire protection Firepanel A1 La nuova lastra incombustibile di FERMACELL La lastra FERMACELL Firepanel A1 rappresenta una novità assoluta

Dettagli

AKTIVBOARD PANNELLI RADIANTI PER PARETE E SOFFITTO IN CARTONGESSO

AKTIVBOARD PANNELLI RADIANTI PER PARETE E SOFFITTO IN CARTONGESSO AKTIVBOARD PANNELLI RADIANTI PER PARETE E SOFFITTO IN CARTONGESSO SISTEMI RADIANTI Pag. 14 PANNELLO RADIANTE PER PARETI E SOFFITTI COS È AktivBoard è un sistema di riscaldamento e raffrescamento a parete

Dettagli

PANNELLI CURVI COIBENTATI

PANNELLI CURVI COIBENTATI PANNELLI CURVI COIBENTATI Rexpolgroup Rexpolgroup. Sistemi innovativi per l isolamento, l impermeabilizzazione e l imballaggio sintetizza la filosofia del gruppo che produce - da quasi anni - manufatti

Dettagli

PRISMA HOUSE 15 / mq 80 classe energetica A

PRISMA HOUSE 15 / mq 80 classe energetica A PRISMA HOUSE 15 / mq 80 classe energetica A Costruzioni ad alto risparmio energetico. L acciaio come struttura portante la rende in eguagliabile come durata, posizionato all interno di un pacchetto con

Dettagli

IMPORTANTE. marchio registrato Metecno copyright Metecno

IMPORTANTE. marchio registrato Metecno copyright Metecno IMPORTANTE I suggerimenti inclusi in questo opuscolo sono stati concepiti in relazione alle necessità di progettazione dei ns. clienti. Essi sono stati elaborati sulla base delle ns. conoscenze al momento

Dettagli

Isopan: innovazione e miglioramento continuo sono il nostro obiettivo.

Isopan: innovazione e miglioramento continuo sono il nostro obiettivo. CATALOGO GENERALE Isopan: innovazione e miglioramento continuo sono il nostro obiettivo. 2 Indice Gruppo Manni HP Una continua evoluzione verso nuovi traguardi 4 I numeri di una vera leadership 6 Isopan

Dettagli

AIRROCK HD ALU AIRROCK HD K1

AIRROCK HD ALU AIRROCK HD K1 Controllo del comportamento termoigrometrico nelle chiusure verticali opache AIRROCK HD ALU AIRROCK HD K1 Approfondimenti tecnici prestazione termoigrometrica spunti progettuali analisi ed esempi applicativi

Dettagli

LAMIERE. Peso al foglio 2000 x 1000. spessore. 6000 x 2000. 6000 x 1800. 6000 x 1500. 3000 x 1500. 2500 x 1250. peso Kg/m 2 4,72 2,36 0,3 5,51 2,75

LAMIERE. Peso al foglio 2000 x 1000. spessore. 6000 x 2000. 6000 x 1800. 6000 x 1500. 3000 x 1500. 2500 x 1250. peso Kg/m 2 4,72 2,36 0,3 5,51 2,75 LAMIERE lamiere 75 76 LAMIERE spessore mm peso Kg/m 2 Peso al foglio 2000 x 1000 2500 x 1250 3000 x 1500 6000 x 1500 6000 x 1800 6000 x 2000 0,3 0,35 0,4 0,45 0,5 0,6 0,8 1 1,2 1,5 1,8 2 2,5 3 4 5 6 7

Dettagli

RISTRUTTURAZIONE EDIFICIO VIA TONALE 26 MILANO FACCIATE CONTINUE E SERRAMENTI

RISTRUTTURAZIONE EDIFICIO VIA TONALE 26 MILANO FACCIATE CONTINUE E SERRAMENTI Certificato n. 4858 Tecnologie edili per l ambiente facciate continue serramenti - pareti mobili RISTRUTTURAZIONE EDIFICIO VIA TONALE 26 MILANO FACCIATE CONTINUE E SERRAMENTI Ristrutturazione fabbricato

Dettagli

Isolamento termico dall interno. Pannelli RP e soluzioni in cartongesso

Isolamento termico dall interno. Pannelli RP e soluzioni in cartongesso QUANDO ISOLARE DALL INTERNO L isolamento dall interno delle pareti perimetrali e dei soffitti rappresenta, in alcuni contesti edilizi e soprattutto nel caso di ristrutturazioni, l unica soluzione perseguibile

Dettagli

Maxi Sistema 04/2010. Sistema Isolamento per Interni L evoluzione del comfort termo-acustico

Maxi Sistema 04/2010. Sistema Isolamento per Interni L evoluzione del comfort termo-acustico Maxi Sistema 04/2010 Sistema Isolamento per Interni L evoluzione del comfort termo-acustico Perché isolare Per creare un clima ideale ed accogliente Knauf, specialista dei Sistemi a Secco, da sempre sensibile

Dettagli

Allegato 7) MATERIALI PROPOSTI. Scheda 1: 38.1.12.10 - Centrale di trattamento aria Tipo ROCCHEGGIANI CTA 12.9

Allegato 7) MATERIALI PROPOSTI. Scheda 1: 38.1.12.10 - Centrale di trattamento aria Tipo ROCCHEGGIANI CTA 12.9 Allegato 7) MATERIALI PROPOSTI Scheda 1: 38.1.12.10 - Centrale di trattamento aria Tipo ROCCHEGGIANI CTA 12.9 Scheda 2: 53.5.10 - Pannello solare TSOL 25 Scheda 3: 63.3.35.80 - Apparecchio illuminante

Dettagli

NUOVE TECNOLOGIE APPLICATE AI PAVIMENTI SOPRAELEVATI. www.rftsrl.eu

NUOVE TECNOLOGIE APPLICATE AI PAVIMENTI SOPRAELEVATI. www.rftsrl.eu NUOVE TECNOLOGIE APPLICATE AI PAVIMENTI SOPRAELEVATI www.rftsrl.eu RFT - FOUR x FOUR AUTOCENTRANTE Pavimento sopraelevato STANDARD Pavimento sopraelevato ANTISISMICO L innovazione di FOUR x FOUR consiste

Dettagli

CLASSIC CLASSIC. CLASSIC rever REI 60 - REI 120 MULTIUSO CARATTERISTICHE DI ALTA QUALITÀ DEL PRODOTTO:

CLASSIC CLASSIC. CLASSIC rever REI 60 - REI 120 MULTIUSO CARATTERISTICHE DI ALTA QUALITÀ DEL PRODOTTO: 2 CLASSIC CLASSIC REI 60 - REI 120 MULTIUSO CARATTERISTICHE DI ALTA QUALITÀ DEL PRODOTTO: - Telaio molto robusto. - Luce tra battente e paramento molto ridotta. - Simmetria del telaio su tre lati a montaggio

Dettagli

SISTEMA ITALVOLTAICO Manuale Tecnico

SISTEMA ITALVOLTAICO Manuale Tecnico SISTEMA ITALVOLTAICO Manuale Tecnico ST 4.QM Rev. 1 Manuale Tecnico Italvoltaico 1 Il Sistema Italvoltaico è costituito da un pannello sandwich a 2 greche (Altezza Greche 50 mm; Larghezza Variabile da

Dettagli

BONIFICA ACUSTICA: SILENZIATORI. SCUOLA SUPERIORE DI INGEGNERIA The post-graduate School of Advanced Engineering Studies. SpA

BONIFICA ACUSTICA: SILENZIATORI. SCUOLA SUPERIORE DI INGEGNERIA The post-graduate School of Advanced Engineering Studies. SpA BONIFICA ACUSTICA: SILENZIATORI Silenziamento lungo i condotti o tramite silenziatori dissipativi I canali rettangolari costruiti con lamiera metallica presentano una bassa attenuazione sonora dell ordine

Dettagli

Prova le nuove lastre accoppiate Habito Activ Air

Prova le nuove lastre accoppiate Habito Activ Air Isolamento acustico Isolamento termico Qualità dell aria interna Idrorepellenza Elevata resistenza meccanica Carta bianca: verniciatura facilitata Habito Silence Activ Air & Habito Clima Activ Air Massimo

Dettagli

Isotec Parete. Il sistema termoisolante per facciate ventilate.

Isotec Parete. Il sistema termoisolante per facciate ventilate. Isotec Parete. Il sistema termoisolante per facciate ventilate. I 25 anni di esperienza di Brianza Plastica nella produzione, commercializzazione e applicazione di Isotec, il sistema termoisolante sottotegola

Dettagli

MANUALE TECNICO MURATURA ARMATA

MANUALE TECNICO MURATURA ARMATA MANUALE TECNICO MURATURA ARMATA INTRODUZIONE Il recente D.M. 14.1.2008 (N.T.C.), ha confermato ed ulteriormente migliorato le regole di progettazione per costruire in muratura armata, introdotte a livello

Dettagli

"I REQUISITI ACUSTICI DEGLI EDIFICI" G.MOSSA S.C.S Controlli e Sistemi

I REQUISITI ACUSTICI DEGLI EDIFICI G.MOSSA S.C.S Controlli e Sistemi "I REQUISITI ACUSTICI DEGLI EDIFICI" G.MOSSA S.C.S Controlli e Sistemi 1 2 Indice Indice... 1 I REQUISITI ACUSTICI DEGLI EDIFICI... 4 INTRODUZIONE... 4 PROGETTO ACUSTICO DEGLI EDIFICI IN FUNZIONE DEL CONTROLLO

Dettagli

ASSORBIMENTO ACUSTICO 2013

ASSORBIMENTO ACUSTICO 2013 ASSORBIMENTO ACUSTICO 2013 UNDERSTANDING + SOLUTIONS BENESSERE ACUSTICO silence screen silence wall silence cabinets sn silence silence parasta Mantenere il rumore ad un livello accettabile negli uffici

Dettagli

CONVEGNO Venerdì 07 febbraio 2014

CONVEGNO Venerdì 07 febbraio 2014 CONVEGNO Venerdì 07 febbraio 2014 1- Premesse generali 2- Tipologie di strutture di copertura degli edifici; 3- Tipologie di impianti integrati, considerazioni estetiche e tecniche 4- Dispositivi di sicurezza

Dettagli

Facciate ventilate più isolate e più sicure Migliorare la qualità dell offerta per vincere la crisi

Facciate ventilate più isolate e più sicure Migliorare la qualità dell offerta per vincere la crisi IMMAGINE PUBBLICITÀ EDITORIA UFFICIO STAMPA Vicenza - Corso Palladio, 155 Tel 0444 327206 Fax 0444 809819 e-mail: info@studioemmesrl.it Isolamento di pareti dall esterno Facciate ventilate più isolate

Dettagli

SOLUZIONI TECNOLOGICHE PER REALIZZAZIONI AD ALTE PRESTAZIONI

SOLUZIONI TECNOLOGICHE PER REALIZZAZIONI AD ALTE PRESTAZIONI SOLUZIONI TECNOLOGICHE PER REALIZZAZIONI AD ALTE PRESTAZIONI COPERTURA FACCIATA VENTILATA CAPPOTTO CONTROPARETE DIVISORIO INTERNO RESIDENZA PASSIVA COLDA EST Arch. ETTORE PEDRINI IL PROGETTO Complesso

Dettagli

Il sistema della facciata ventilata è un rivestimento che nasce per rispondere alle esigenze estetiche e funzionali delle parete murarie; è un antico

Il sistema della facciata ventilata è un rivestimento che nasce per rispondere alle esigenze estetiche e funzionali delle parete murarie; è un antico La parete ventilata La Parete Ventilata METHODO Il sistema della facciata ventilata è un rivestimento che nasce per rispondere alle esigenze estetiche e funzionali delle parete murarie; è un antico sistema

Dettagli

IL FUTURO è a 0,023 W/mK

IL FUTURO è a 0,023 W/mK NOVITA IL FUTURO è a 0,023 W/mK LISTELLO RINFORZATO / SCHIUMA POLYISO / PIU MANEGGEVOLE CARATTERISTICHE PRINCIPALI LISTELLO RINFORZATO SCHIUMA POLYISO MANEGGEVOLEZZA GARANZIA SUPPORTO IN ALLUMINIO RISPARMIO

Dettagli

1. Modalità di assorbimento del suono 2. Grandezze caratteristiche dei materiali fonoassorbenti 3. Materiali fibrosi 4. Materiali porosi 5.

1. Modalità di assorbimento del suono 2. Grandezze caratteristiche dei materiali fonoassorbenti 3. Materiali fibrosi 4. Materiali porosi 5. I materiali fonoassorbenti 1. Modalità di assorbimento del suono 2. Grandezze caratteristiche dei materiali fonoassorbenti 3. Materiali fibrosi 4. Materiali porosi 5. Risonatori 1 Modalità di assorbimento

Dettagli

PORTE TAGLIAFUOCO IDRA. 3 (edizione 06/08)

PORTE TAGLIAFUOCO IDRA. 3 (edizione 06/08) PORTE TAGLIAFUOCO IDRA 3 IDRA REI 60/120 Chiusura tagliafuoco ad uno e due battenti, 3 lati, in acciaio primerizzato, misure d'ordine in vano muro. TIPOLOGIA Idra è una soluzione flessibile e sicura che

Dettagli

SOUND STATION CABINE MODULARI INSONORIZZATE

SOUND STATION CABINE MODULARI INSONORIZZATE Settimo Milanese, 05 Ottobre 2009 Oggetto: preventivo. SOUND STATION CABINE MODULARI INSONORIZZATE La soluzione immediata per chi vuole fare musica, registrazioni audio, produzioni musicali e post produzioni,

Dettagli

Pannelli Trimoterm per FACCIATE resistenti al fuoco

Pannelli Trimoterm per FACCIATE resistenti al fuoco Pannelli Trimoterm per FACCIATE resistenti al fuoco SOLUZIONI INNOVATIVE Pannelli Trimoterm FTV per facciate ignifughe rappresentano una soluzione unica per affrontare la maggior parte delle sfide progettuali

Dettagli

Il sistema costruttivo PLASTBAU si basa su elementi continui e modulari in polistirene espanso sinterizzato e consente di ottenere un ampia gamma di

Il sistema costruttivo PLASTBAU si basa su elementi continui e modulari in polistirene espanso sinterizzato e consente di ottenere un ampia gamma di Il sistema costruttivo PLASTBAU si basa su elementi continui e modulari in polistirene espanso sinterizzato e consente di ottenere un ampia gamma di prodotti innovativi caratterizzati da elevati standard

Dettagli

SOLUZIONI PER LA REALIZZAZIONE DI INVOLUCRI PERFORMANTI E SICURI IN CASO DI INCENDIO Milano 6 dicembre 2011

SOLUZIONI PER LA REALIZZAZIONE DI INVOLUCRI PERFORMANTI E SICURI IN CASO DI INCENDIO Milano 6 dicembre 2011 SOLUZIONI PER LA REALIZZAZIONE DI INVOLUCRI PERFORMANTI E SICURI IN CASO DI INCENDIO Milano 6 dicembre 2011 Soluzioni in lana di roccia per la sicurezza in caso di Incendio. Arch. Fermo Mombrini Il Gruppo

Dettagli

Strumenti di progettazione per MAPESILENT SYSTEM

Strumenti di progettazione per MAPESILENT SYSTEM MAPESILENT SYSTEM MAPESILENT System pag. 2 INTRODUZIONE pag. 4 Mapesilent system pag. 4 PRESTAZIONI E POSA IN OPERA pag. 6 ESEMPIO DI CALCOLO ACUSTICO pag. 7 ESEMPIO DI CALCOLO TERMICO pag. 8 COMPONENTI

Dettagli

MONDIALE NELLE SOLUZIONI PER L ISOLAMENTO

MONDIALE NELLE SOLUZIONI PER L ISOLAMENTO L innovativo sistema per la ristrutturazione delle pareti dall interno LEADER MONDIALE NELLE SOLUZIONI PER L ISOLAMENTO Costi energetici elevati e livello di comfort basso: un problema in crescita La maggior

Dettagli

INCOLLAGGIO E FISSAGGI MECCANICI

INCOLLAGGIO E FISSAGGI MECCANICI INCOLLAGGIO E FISSAGGI MECCANICI F verticale: Le forze dovute al peso proprio vengono trasportate nel supporto dal collante. F orizzontale = depressione dovuta al carico da vento F verticale = Massa (peso

Dettagli

REQUISITI DI ISOLAMENTO TERMICO PANNELLI DI TAMPONAMENTO

REQUISITI DI ISOLAMENTO TERMICO PANNELLI DI TAMPONAMENTO REQUISITI DI ISOLAMENTO TERMICO PANNELLI DI TAMPONAMENTO 1. QUADRO NORMATIVO La scelta dei componenti di frontiera tra ambiente esterno ed interno o tra ambienti interni contigui è determinata dalla necessità

Dettagli

Sistema per pavimenti

Sistema per pavimenti Schlüter -BEKOTEC Sistema per pavimenti 9.1 struttura in basso spessore a ridotta deformazione concava e convessa Scheda tecnica Applicazione e funzione Schlüter -BEKOTEC è un sistema sicuro che permette

Dettagli

SLIMINNOVATION SLIMINNOVATION S CHEDA TECNICA 2 11 SISTEMA CON MASSETTO PER IMPIANTI CIVILI (COSTRUZIONI UMIDE) IMPIANTI CIVILI

SLIMINNOVATION SLIMINNOVATION S CHEDA TECNICA 2 11 SISTEMA CON MASSETTO PER IMPIANTI CIVILI (COSTRUZIONI UMIDE) IMPIANTI CIVILI IMPIANTI DI DI RISCALDAMENTO E E RAFFRESCAMENTO RADIANTE S CHEDA TECNICA 2 11 IMPIANTI CIVILI SLIMINNOVATION SPECIALE RISTRUTTURAZIONI SISTEMA CON MASSETTO a basso spessore PER IMPIANTI CIVILI (COSTRUZIONI

Dettagli

Dati tecnici e gamma dei prodotti

Dati tecnici e gamma dei prodotti www.isospan.eu e gamma dei prodotti Progetto Pilota della regione Veneto (LR 4/7): Interventi regionali a favore dell elizia sostenibile 19-CPD-0207/08 Benestare tecnico europeo ETA-05/0261 Il blocco per

Dettagli

Principali parti di un fabbricato

Principali parti di un fabbricato Principali parti di un fabbricato Un fabbricato industriale risulta essenzialmente costituito dalle seguenti parti: Fondazioni (del fabbricato e dei macchinari) Struttura portante; Copertura e pareti (complete

Dettagli

Scheda prodotti Rockpanel Colours

Scheda prodotti Rockpanel Colours Scheda prodotti Rockpanel Colours Durable - Xtreme - FS-Xtra Italia 1 Descrizione del prodotto I pannelli Rockpanel sono pannelli prefabbricati in lana minerale compressa con strato intermedio organico

Dettagli

ST1 Un serbatoio contenente azoto liquido saturo a pressione ambiente (temperatura di saturazione -196 C) ha forma sferica ed è realizzato con due gusci metallici concentrici di spessore trascurabile e

Dettagli

Protezione antincendio

Protezione antincendio Protezione antincendio Ad azione preventiva nella protezione antincendio Punto di fusione > 1000 C Le soluzioni Flumroc per la protezione antincendio. La forza naturale della roccia Protezione antincendio

Dettagli

Direttiva tecnica per il programma di calcolo CasaClima (Agosto 2007)

Direttiva tecnica per il programma di calcolo CasaClima (Agosto 2007) Direttiva tecnica per il programma di calcolo CasaClima (Agosto 2007) Per problemi con il programma di calcolo si deve considerare principalmente la guida all uso della scheda operativa per il calcolo

Dettagli

CARATTERISTICHE TECNICHE PRODOTTI

CARATTERISTICHE TECNICHE PRODOTTI CARATTERISTICHE TECNICHE PRODOTTI LASTRE FIREGUARD 13 Utilizzo: protezioni strutturali, riqualificazioni, pareti, contropareti, controsoffitti. Descrizione: le lastre FIR G ARD 13 sono costituite da silicati

Dettagli

FONDO PENSIONE GRUPPO UNICREDITO. Via Volta 16 Cologno Monzese lotti A2 A1 facciate continue e serramenti

FONDO PENSIONE GRUPPO UNICREDITO. Via Volta 16 Cologno Monzese lotti A2 A1 facciate continue e serramenti Certificato n. 4858 Tecnologie edili per l ambiente facciate continue serramenti - pareti mobili FONDO PENSIONE GRUPPO UNICREDITO Via Volta 16 Cologno Monzese lotti A2 A1 facciate continue e serramenti

Dettagli

PARETE MONO E DOPPIO VETRO DNAX

PARETE MONO E DOPPIO VETRO DNAX SCHEDE TECNICHE PARETE MONO E DOPPIO VETRO DNAX DnaX si caratterizza per la massima pulizia del linguaggio architettonico e dalla estrema flessibilità di impiego e versatilità nell utilizzo di diverse

Dettagli