ACCIAIO SU MISURA: ELEMENTI SEMPLICI, VANTAGGI RILEVANTI.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ACCIAIO SU MISURA: ELEMENTI SEMPLICI, VANTAGGI RILEVANTI."

Transcript

1 ACCIAIO SU MISURA: ELEMENTI SEMPLICI, VANTAGGI RILEVANTI. 55 OFFICINE MECCANICHE ZOPPELLETTO CENTRO SERVIZI LAVORAZIONE LAMIERE

2 55 LE EVOLUZIONI DEL LOGO ZOPPELLETTO DAL 1953 AD OGGI Anno 1953 Anno 1960/1970 Anno 1980/1990 Oggi dl 1953

3 CENTRO SERVIZI LAVORAZIONE LAMIERE Attulmente riusimo fornire semilvorti in: Aiio l Cronio, Alluminio ed Inox ldo. Oggi l ziend è opertiv su un re opert di mq ed ttrezzt on moderni impinti sottospeifiti: - CARRIPONTE d 5 30 T. on l pità di sollevre singoli pezzi del peso di 60 T.; - CESOIE n d 3 metri fino 6 metri; - PRESSEPIEGATRICI n d 1 metro fino metri; - PLASMA HYPERFORMANCE n d 8 mm fino 60 mm; - OSSITAGLIO n d 10 mm fino 300 mm; - TAGLIOPLASMA n d 3 mm fino 50 mm nhe inox; - SPIANATURA.to terzi n di oils on possiilità di deposito operto; d 2mm 12mm; - BISELLATRICE PER SMUSSI fino 50 mm di spessore; - SBAVATURA dopo il tglio termio per eliminre il filo tgliente e l ossido di ordi. L esperienz quisit permette lle nostre Offiine di fornire semilvorti disegno del liente per i seguenti settori di soo: - COSTRUTTORI DI IMPIANTI DI RICICLAGGIO ED IMPIANTI INDUSTRIALI - COSTRUTTORI DI PALI PER ILLUMINAZIONE E TRASPORTO ENERGIA - COSTRUTTORI DI GRU A BRACCIO E CARRIPONTE - CARPENTERIA MEDIA E PESANTE INDUSTRIALE - COSTRUTTORI DI MACCHINE UTENSILI - COSTRUTTORI DI VEICOLI INDUSTRIALI - COSTRUTTORI DI CONTAINERS - AZIENDE DI SUBFORNITURA INDUSTRIALE - AZIENDE SETTORE FERROTRANVIARIO E MARITTIMO - AZIENDE SETTORE COMMERCIO LAMIERE DA COILS A CALDO - AZIENDE SETTORE MACCHINE AGRICOLE E MOVIMENTO TERRA Il nostro stff tenio rimne Vostr omplet disposizione per rihieste e preventivi.

4 55 MAGAZZINO Il nostro mgzzino dispone di lmiere d oil e d treno di prim selt nelle seguenti tipologie: - ACCIAI STRUTTURALI - ACCIAI AD ALTOSNERVAMENTO - ACCIAI ANTIUSURA - ACCIAI RESISTENTI ALLA CORROSIONE - LAMIERE DA TRENO - ALLUMINIO (Perllunm) - ACCIAIO INOX A CALDO AISI serie 300 finitur "F1" I mterili trttti sono orredti d un omplet ertifizione grnzi dell qulità. ACCIAI PER IMPIEGO STRUTTURALE QUALITÁ: S235 (FE 360), S275 (FE 430), S355 (FE 510), GRADO JR (B), JO (C), J2G3 (D), NERI, DECAPATI, ZINCATI, STRIATI, BUGNATI. CARATTERISTICHE: Aii di se e di qulità non legti destinti d essere utilizzti nell frizione di elementi strutturli. Questi ii sono nhe idonei ll frizione di tui sldti generii. EN :2004 S235JR S235J0 S235J2 S275JR S275J0 S275J2 S355JR S355J0 S355J2 S355K2 DESIGNAZIONE PRECEDENTI DESIGNAZIONI EQUIVALENTI EN EN EN Germni Itli Frni Regno Unito Spgn Belgio Svezi USA Gippone DIN Austri UNI 7070 NFA BS 4360 UNE NBN NS Portogllo Norvegi ASTM - A570 JIS 3106 S Fe310-0 St33 St320 Fe320 A33 A310-0 A Fe S235JR Fe360-B St37.2 Fe360B E24.2 AE235B Fe360B NS S235JRG Fe360B FU Ust37.2 Ust360B AE235B-FU NS S235JRG Fe360B FN RSt37.2 RSt360B 40B AE235-FN NS S235J Fe360C St37.3 U St360C Fe360C E C AE235C AE235C Fe360C NS Grde 36 SM 41 St360CE S235J2G Fe360D1 St37.3 N St360D Fe360D E D AE235D AE235D Fe360D NS S235J2G Fe360D2 - S275JR Fe430B St44.2 St430B Fe430B E B AE275B AE255B Fe430B NS S275J Fe430C St44.3 U St430C Fe430C E C AE275C AE255C Fe430C NS Grde 40 SM 50 St430CE S275J2G Fe430D1 St44.3 N St430D Fe430D E D AE275D AE255D Fe430D NS S275J2G Fe430D S355JR Fe510B Fe510B E B AE355B AE355B Fe510B S355J Fe510C St52.3 U St510C Fe510C E C AE355C AE355C Fe510C NS S355J2G Fe510d1 St52.3 N St510D Fe510D 50D AE355D AE355D Fe510D NS Grde 50 SM 53 S355J2G Fe510D2 S335K2G Fe510DD1 E DD AE510DD Fe510DD E Fe490.2 St50.2 St490 A490 A50.2 A490 Fe /01 Fe490.2 E Fe590.2 St60.2 St590 A590 A60.2 A590 Fe /01 Fe590.2 E Fe690.2 St70.2 St690 A690 A70.2 A690 Fe /01 Fe690.2

5 MAGAZZINO ACCIAI AD ALTO LIMITE DI SNERVAMENTO PER FORMATURA A FREDDO E PIEGATURA QUALITÁ: DOMEX, WELDOX, S315 MC, S355 MC, S420 MC, S460 MC, S500 MC CARATTERISTICHE: Aii lto-resistenzili, dtti d operzioni di formtur, piegtur e imutitur freddo. Trttsi di ii grno fine, sso ontenuto di zolfo e ridotto ontenuto inlusionle; è disponiile in svrite qulità he si differenzino per il diverso vlore dello snervmento minimo grntito. CAMPO DI APPLICAZIONE: Rimorhi strdli, utorri di grnde portt, enne, ri telesopii di gru moili, ri di sollevmento e prti molto solleitte di mhine per lvori pulii. ACCIAI ANTIUSURA QUALITÁ: HARDOX, VIDAPLATE V31, T1, XAR 400, XAR 450, XAR 500, RAEX AR 400, CREUSABRO 8000, CREUSABRO 4800, DILLIDUR 400V, DILLIDUR 500V, ARCOPLATE CARATTERISTICHE: L'iio ntiusur è prtiolrmente dtto ll ostruzione di impinti on prti esposte d lt solleitzione. Gli ii ntiusur, nonostnte le loro rtteristihe elevtissime di resistenz e durezz, hnno uone pità di deformilità ll press e ll lndr. Per eseguire un piegtur lier freddo si onsigli di effetture l'operzione lentmente, perpendiolrmente l senso di lminzione e di osservre srupolosmente i vlori minimi imposti per i rggi di urvtur del punzone e per l lrghezz dell mtrie. CAMPO DI APPLICAZIONE: Mhine per il movimento delle terre, impinti di frntumzione e trsporto ghii, frntoi e vgli, pistre per nstri trsporttori, lme, pinli di utorri, enne, presse per rottmi, equipggimenti d minier e v, mesoltori, industri del emento, sse/ventiltori, e. ACCIAI RESISTENTI ALLA CORROSIONE QUALITÁ: COR-TEN A, COR-TEN B CARATTERISTICHE: Aiio rtterizzto d elementi di leg he lo rendono prtiolrmente resistente ll orrosione tmosferi. CAMPO DI APPLICAZIONE: Ponti, vidotti, psserelle, siurvi, edilizi ivile, filtri ellettroptnti, ventiltori industrili, ondotte fumi, prerisldtori d'ri e smitori in genere, ldie, rri ferroviri e metropolitne, reinzioni in genere, pli illuminzione.

6 55 TAGLIO PLASMA HYPERFORMANCE Lunghezz mm Lrghezz 2500 mm Spessore d 3 mm 60 mm Aiio l Cronio - Aiio inox Il sistem HyPerformne tgli l iio l ronio, l iio inox ed ltri metlli on preisione HyDefinition. Il plsm HyPerformne tgli i prtiolri di piole dimensioni on un qulità di tglio migliore e più ostnte. Il tglio ffidile e privo di v ridue l neessità di suessiv pulizi dei prtiolri. Speifihe ISO 9013:2002 (E) mm Rnge Angle 1 Rnge 2 Angle Rnge 3 Angle Rnge 4 Angle Rnge 5 Angle Aiio inox Dettgli

7 Pvimento veiolo d trsporto Pnnello elettrio Pistr di sollevmento Port lindt Port per in Lm di rtro Supporto Pistr portnte Pnnello leve omndo Fint d ventol Pistr terminle Pistr fort per ldi

8 55 TAGLIO PLASMA HYPERFORMANCE 1 Css on spond dritt 2 Prtiolre mhin per mrmo Prtiolre mhin griol 4 Prtiolre mhin griol Prtiolre mhin per legno 6 Anime per longheroni Prtiolre mhin per plsti Prtiolre ldi per omustiili 9 Prtiolre sollevtori per grge 10 Pistre smitore lore 5 10

9 OSSITAGLIO A CNC Lunghezz mm Lrghezz d mm Aii l ronio Spessore d 10 mm 300 mm Aiio nero Fe, striti e ugnti, ii d ltosnervmento ed ntiusur. Il mterile può essere presito. È il sistem trdizionle di tglio per lstre di iio l ronio. I mggiori pregi di questo tipo di tglio sono i osti ontenuti e l elevt verstilità di spessori. Inoltre ssiur un ottim vertilità di tglio, spigoli vivi e preisione nell ordine del millimetro. 300 mm Tore multiple Qundo si proede tglire un profilto pitto di lrghezz ridott on un tori singol, le distorsioni termihe rendono diffiile mntenere un elevt preisione e quindi si riorre normlmente ll uso di tore multiple per proessi di questo tipo. Ossitglio

10 ARC Writer ARC Writer è un sistem plsm doppio gs e tensione di usit vriile per mrtur, tritur e ulintur onepito per generre segni tempornei o permnenti su superfii metllihe. Mrtur e tritur legger Mrtur e tritur profond Bulinture o punti di riferimento 1 Rinforzo per mhin movimento terr Prtiolre rinforzo per dumpers 3 Rinforzo per olonne di seggiovi 2 4 Prtiolre per mhin d legno 9 5 Bsmento olonne per seggiovi 3 6 Flngi per tuzione 10 7 Prtiolre mhine movimento terr 4 8 Prtiolre mhin per plsti 11 9 Prtiolre per mhin lvorzione legno 5 10 Bsmento per impinto di sollevmento spessore 100mm Prtiolre ss per riduttore spessore 180mm 6 12 Prtiolre press per lmiere spessore 300mm Spll press spessore 200mm 7 14 Spll mhin per rt spessore 150mm 14

11 CONFRONTO TRA PLASMA, OSSITAGLIO E LASER Grndi spessori Ossitglio L'ossitglio può essere usto solo sull'iio l ronio, mentre non è effie sull'iio inox o sull'lluminio. 38 mm 6 mm Pioli spessori Spessore del mterile Bssi volumi Plsm Il Plsm fornise un ilnimento ottimle tr qulità, produttività e osti di funzionmento; può essere usto sull'iio l ronio, l'iio inox e l'lluminio, su un'mpi gmm di spessori; l'investimento per le ttrezzture è ompetitivo. Lser Il lser fornise un qulità di tglio ed un produttività eellenti sui mterili di spessore inferiore i 6mm. L tenologi lser rihiede ingenti investimenti per le ttrezzture ed impli osti di funzionmento e di mnutenzione elevti; sono quindi neessri grndi volumi di produzione per ripgre il osto delle ttrezzture stesse. Volume di ttività Alti volumi Vntggi del plsm rispetto ll ossitglio - Migliore qulità di tglio - Gmm di spessori tgliili più mpi - Produttività deismente superiore - Costo per unità di lunghezz di tglio deismente inferiore Vntggi del plsm rispetto l lser - Produttività deismente superiore - Mggiore flessiilità nel tglio di mpie gmme di spessori e tipi di mterile. - Costi di investimento, di funzionmento e di mnutenzione deismente inferiori. Ossitglio Plsm Lser Buon ortogonlità del tglio Eellente ortogonlità del tglio Eellente ortogonlità del tglio Qulità di tglio Zon di influenz termi più mpi I livelli di v rendono neessrie delle lvorzioni suessive Non è effie sull'iio inox o Zon di influenz termi ridott Tglio prtimente senz v Risultti d uoni d eellenti nel tglio dei prtiolri di dimensioni ridotte Zon di influenz termi ridott Tglio prtimente senz v Risultti d uoni d eellenti nel tglio dei prtiolri di dimensioni ridotte on sull'lluminio kerf piolissimi Bsse veloità di tglio Veloità di tglio molto elevte su tutti gli Molto veloe sui mterili sottili (spessore Produttività L neessità di prerisldo ument i tempi di sfondmento spessori Tempi di sfondmento ridottissimi L tore sgnio rpido mssimizzno inferiore 6mm); più lento sui mterili più spessi Tempi di sfondmento elevti sui mterili l produttività spessi L srs produttività e l neessità di L lung durt dei onsumili, l uon Costi/pezzo elevto us dei requisiti Costi opertivi rilvorzioni rendono il osto/pezzo mggiore rispetto quello dei sistemi plsm. produttività e l'eellente qulità di tglio rendono il osto/prezzo inferiore rispetto quello di tutte le ltre tenologie di potenz, dei onsumi di gs, dei osti di mnutenzione elevti e delle veloità di tglio reltivmente sse sui mterili più spessi. Mnutenzione Mnutenzione semplie: può essere eseguit d squdre di mnutenzione ziendli. Mnutenzione di medi omplessità: l mnutenzione di molti omponenti può essere eseguit d squdre di mnutenzione ziendli Mnutenzione ompless: rihiede l'intervento di personle tenio speilizzto

12 55 CESOIATURA A CNC Lrghezz d mm mm Spessore d 3 mm 30 mm Aiio l ronio Inox ldo Alluminio L esoi permette il tglio di lmiere non sgomte, il grdo di tollernz è di ir +/- 1 mm e si possono eseguire tgli sino d uno spessore mssimo di 15mm sull'iio inox e di 30mm sul Aiio l ronio. Vntggi prinipli: Costi ridotti - Tempi di onsegn LARGHI PIATTI Euronom UNI EU 91 Lmiere esoite in qulità S275J0 (Fe43O C) on ertfito di iieri per l produzione di monolohi prefriti in lestruzzo e pistrelle utolonti. s d CESOIATI - OSSITAGLIO - TAGLIOPLASMA Lmiere in Aiio S235JR (Fe 360.B) SCHEMA DI TRAVE RETICOLARE Lrghezz/spessore d 160/8 1000/300 mm Lunghezz d 6000 mm mm tollernz (-0/+20 mm) A B A Qulità lmiere: - In iio l ronio - In iio inox ldo Lmier di se in iio di qulità S355JO (fe. 510 C) on dimensioni minime 5x250 mm per trve retiolre in iio. A Lmier piegt tipo S355J2G3 (fe. 510.D) per trve in iio retiolre. B Lmier esoit tipo S355J2G3 (fe. 510.D) per trve in iio retiolre.

13 SPIANATURA CONTO TERZI SPIANATURA CONTO TERZI A CNC DI COILS CON POSSIBILITÀ DI DEPOSITO COPERTO Lunghezz fogli d mm mm Lrghezz oils d 350 mm 2.000mm Spessore d 2 mm 12mm Tollernz di tglio ± 1mm Aiio l Cronio Inox ldo Alluminio Vi informimo he i nostri impinti di spintur sono ttrezzti per il olludo delle lmiere seondo l ertifizione ISPELSL-RINA-TUV. A rihiest inoltre possimo eseguire l mrtur delle lmiere di spintur riportndo sulle stesse il formto - l qulità - ed il numero di olt. Offrimo, rihiest, nhe l possiilità d interporre l rt tr un foglio d iio inox ldo ed il suessivo, nonhé l possiilità di eseguire l imphetttur delle lmiere spinte su nli del liente.

14 55 PIEGATURA A CNC Lrghezz d mm mm Spessore d 3 mm 30 mm Aiio l ronio-alluminio-inox Cldo Opertori esperti e qulifiti sono l se per l orrett eseuzione dell delit fse di piegtur. 1 2 Piegti enne per mov. terr Pressopiegti forti per pnnone Lmier piegt per stmpi di emento Pressopiegti freddo per lterli mion Pressopiegti per forni per lterizi Pressopiegti freddo per sponde di dumper Prtiolri piegti per mhine per mrmo Pressopiegti freddo per mhine lvorzione mrmo Pressopiegti sponde per mion Prtiolre per mhin mov. terr Prtiolre per ementifiio Pressopiegti per nli suquei mrini Pressopiegti per rrei di pnnone Pressopiegti di mhine per legno Cnli pluvili per pnnone Pressopiegti per mhine per mrmo

15 Rinforzi per rri Tuo per ondott 19 Pressopiegti per mhine legno 20 Pressopiegti per mhine legno Pressopiegti per forni 22 Prtiolre per pnnone 23 Prtiolre per forno per lterizi Prtiolre per sponde trilterle 25 Prtiolre per ss Dumper Css qudr on sponde e fondo pressopiegto 27 Prtiolri per ss tond in tre pezzi Longheroni pressopiegti Prtiolri per ss semiroi Trverse e rinforzi pressopiegti e sgomti Prtiolre per ssoni srrili per trsporto rottmi Con l nostr piegtrie simo in grdo di ottenere l ngolo desiderto ed inoltre ontrollre l vrizione dello spessore, del senso di lminzione e del ritorno elstio dell lmier Angolo desiderto Vrizione dello spessore Spessore progrmmto Controllo del ritorno elstio Angolo progrmmto Con l nuov generzione di presse piegtrii instllte nell nostr ziend, piegre l'ngolo desiderto mlgrdo differenze di spessore, di ritorni elstii e senz tenere onto del senso di lminzione dei mterili è possiile, grzie ll'ultim generzione di CNC he misur lo spessore, determin il ritorno elstio dell lmier in tempo rele e dispone perfettmente il punzone nell mtrie ogni pieg, permettendo di integrre i dti mhin on il lolo teorio già effettuto dll'uffiio tenio.

16 Vi presentimo luni esempi trtti dll vst gmm di PROFILI NON STANDARD otteniili on le nostre mhine. Oltre l tglio ed ll piegtur delle lmiere le nostre offiine sono in grdo di fornire sulle lmiere forture, finestrture, solture, sntonture e seondo il disegno del liente. I prinipli vntggi nell uso di profilti non stndrd sono: Rpidità ll ssemlggio, meno srti, mggiore produttività, più risprmio. PROFILI SPECIALI SU DISEGNO h e f d d e e d d e d d e f e d d f e f d e h g f d e f g 55

17 d e d e d

18 55 BISELLATRICE - Esegue smussi di vrie ngolzioni sulle lmiere - Angolo di iselltur: Mrgine minimo non isellto: 3 mm - Mx spessore lmier: 50 mm SBAVATRICE - Esegue l svtur lmiere omplet di impinto di spirzione - Dimensioni: lrghezz utile 1650 mm - Spessori: fino 150 mm

19 DOVE SIAMO USCITA AUTOSTRADALE: DUEVILLE SULLA VALDASTICO A31 All'usit dell'utostrd girre sinistr. All rottori girre destr prendere direzione Vienz sull Strd Sttle 248. Al semforo proseguire per Vienz. Pssre il pese di POVOLARO sull Strd Sttle 248. Superre un vlferrovi dopo il pese di POVOLARO. Dopo il vlferrovi, ll rottori, girre sinistr seguendo indizioni Cvzzle. Dopo ir 800 mt, l ivio, tenere l sinistr seguendo indizioni per VIGARDOLO. Vi trovte in Vi Prmesn. Pssre il pssggio livello. Dopo il pssggio livello ir mt sull sinistr l ivio n. 57 trovte l ns sede. L nostr sede dist: 50 km dl porto di Mrgher - Venezi 2 km dll line ferroviri Trieste Milno 1 km dll usit di Dueville sull utostrd A31-Vldstio 1 km dllo slo ferrovirio di Cvzzle OFFICINE MECCANICHE ZOPPELLETTO s.p.. Vi Prmesn, Cvzzle (VI) Tel.: Fx: Uffiio tenio: Fx: SP 248 line ferroviri Vienz-Shio VICENZA A31 Usit DUEVILLE Dueville Povolro Vi Prmesn 57 Cvzzle di Montiello C. Otto Sndrigo ZOPPELLETTO Vigrdolo Udine Trento Bresi Gorizi VICENZA A31 Milno Veron Venezi Cremon Pdov Prm Genov Ferrr Bologn L Spezi Pesro Firenze Livorno Anon

20 55 STORIA, QUALITÀ E INNOVAZIONE Nel segno dell qulità: quest selt d sempre si sono ispirte le Offiine Menihe Zoppelletto Sp on sede in vi Prmesn 57 Cvzzle di Montiello C.Otto tnto è vero he già molto tempo prim dell'introduzione delle normtive Iso 9000 erno pprezzte e si distinguevno per investire grndi risorse proprio nell rier e nello studio. Un filosofi ziendle he h onsentito lle Offiine di elevre ostntemente l qulità e di onseguenz nhe l ompetitività dei propri prodotti e dei propri servizi l punto d potersi presentre ed essersi ssiurte nel merto un posizione di ssoluto livello. Un risultto v suito detto rggiunto non so m frutto di un impegno rigoroso, intelligente e lungimirnte he dll'origine ompgn l stori dell'ziend nt nel 1953 per merito di Gino Zoppelletto e del frtello Guido (somprso nel 2002), dinmio imprenditore e tuttor nim dell soietà di ui è presidente e mministrtore delegto. Mezzo seolo di lvoro serio e soprttutto perto lle innovzioni relizzili grzie ll'esso delle nuove tenologie, ominito nel settore dell ostruzione di mhine griole e enologihe poi on l risi del omprto griolo ll fine degli nni '60, rivolto in ltre direzioni, in speil modo verso l produzione di semilvorti diretti lle rpenterie metllihe. Un nuov, divers strtegi ziendle dunque he onsentiv ll'ziend dopo un onduzione ssolutmente rtiginle nell'unio lole di Montiello C.Otto dove Gino e Guido Zoppelletto vevno in mnier pressohé pioneristi inizito l ttività on un piolo tornio ed un sldtrie, unii strumenti di lvoro disposizione, di svilupprsi in due nuovi pnnoni industrili ove venivno instllti moderni mhinri, esoie e presse. Oggi le Offiine Menihe Zoppelletto Sp operno in un're di 10mil metri qudrti operti, ontno su un qurntin di dipendenti he ome sottolineno i titolri rppresentno un pitle umno di ottimo livello he grntise un elevto rendimento e puntno ulteriori suessi sul merto soprttutto nel segno, ppunto, dell migliore qulità. "I nostri operi -evidenzino in proposito i titolri vntno un'ssolut speilizzzione onseguit non solo grzie ll guid di esperti pi-mhin, m in prtiolre grzie d un'urt preprzione professionle derivnte d un ostnte ggiornmento tenio mntenuto on orsi e trining interni". Al momento dell svolt, nell fse ioè di trnsizione dll'ttività rtiginle quell industrile, deisivo è stto l'pporto in ziend di Adrino e Alessndro Zoppelletto, figli del fondtore, due giovni mnger he hnno sputo interpretre in modo vinente il mimento epole. Sotto il loro impulso l'ziend si è rivolt speifitmente l merto dei semilvorti on mhinri e tenologie vnzte e più reentemente on due linee di spintur di rotoli in lmier per onto terzi. I fiori ll'ohiello dell'ziend sono un sistem di ossitglio he onsente di lvorre lmiere on spessore d 5 300mm e un impinto di tglio l plsm dtto per tglire mterili on spessore fino 50mm nhe in iio inox. Alle Offiine si lvorno tutti gli ii l ronio, gli ii inox ldo, il titnio e l'lluminio. Un'ziend dunque on tutte le rte in regol il ui trget è rppresentto d ostruttori di impinti industrili, ostruttori di mhine utensili, ostruttori di depurtori industrili e ivili, mhine e ttrezzture griole, impinti di rislit: seggiovie e inovie, ostruttori di prhi di divertimento. Tr le sue forniture più interessnti vnno riordte luni grndi smitori di olio per entrli elettrihe nell'ex Jugoslvi, l ostruzione di prtie moili per l difes dell lgun venezin, prti del nuovo impinto delle funivie del Cermis e di Reoro e strutture del pro divertimento di Eurodisney Prigi.

21 1 Gino 1 e Guido 2 Zoppelletto on le prime mestrnze. 2 FOTO STORICHE 55 L trdizione deve vivere fino del moderno e ompgnre retto l evoluzione

22 RASSEGNA STAMPA È stto presentto lo sorso Aprile ll'amsit d'itli Wshington il "Bepi Colomo Prize", premio internzionle per riordre il grnde sienzito spzile itlino Prof. Giuseppe Colomo, ll presenz di oltre ento sienziti provenienti d tutto il mondo e di importnti utorità diplomtihe, tr ui George Atkinson, ddetto sientifio del segretrio di Stto degli Stti Uniti, Condoleez Rie. Il Professor Colomo è uno dei primi esempi di riertore he prtendo d Pdov si ffermò pienmente nhe ll'estero, trovndo terreno fertile per le sue rierhe; per questo si è voluto dedire lui il premio, in qunto hiro esempio d innovzione e progresso tenologio livello internzionle. Giuseppe Colomo, ui il premio è intitolto, è stto un grnde sienzito itlino, somprso nel H insegnto ll Università di Pdov. A prtire dgli nni sessnt lvor soprttutto negli Stti Uniti ome sienzito ll Hrvrd Smithsonin Center of Astrophysi, l Clteh, l Mit e l Jet Propulsion Lortory dell Ns. Tr i suoi grndissimi meriti quello di ver messo punto le orite per le sonde interplnetrie he porternno i stelliti merini ttorno i pineti del sistem solre. Grzie i suoi loli perfezionò l effetto fiond he utilizzv l grvità per lnire un stellite d un pinet ll ltro, osì il Mriner 10 nel 1974 riusì sorvolre Merurio tre volte invee di un. Il Premio Bepi Colomo si propone di premire suessi eellenti nel mpo dell rier e del trsferimento tenologio. L gr per il premio è pert tutti i riertori internzionli ed lle ziende nzionli. Sopo del premio è identifire il migliore fr i riertori e le ziende in un mpo orrelile quello in ui h operto il prof. Giuseppe Colomo e promuovere l pità di trdurre le innovzioni in pplizioni di suesso. Il Premio Bepi Colomo mir inoltre promuovere l diffusione dei risultti, l loro pplizione e l migliore interzione possiile fr riertori e ziende si lolmente he in giro per il mondo Il Bepi Colomo Prize, l ui denz viene previst iennle, è diviso in due sezioni: - per l ziend he si è distint ome est prtie nell innovzione e nel trsferimento tenologio; - per il riertore internzionle he h ontriuito on il suo studio d un signifitivo vnzmento dell onosenz in un dto settore o llo sviluppo di un determinto prodotto, riferiile settori ffini quelli dell ttività del Professor Colomo. L Offiine Menihe Zoppelletto Sp, ziend di Cvzzle he oper nel settore dell lvorzione dell lmier è d sempre orientt ll sperimentzione ed ll lt tenologi. I mnuftti del primo prototipo del Mose erno stti inftti oper di quest industri vientin, not nhe per l presenz nel mpo dei grndi impinti di teleferi. L erimoni di onsegn del Premio si è svolt venerdì 1 Diemre 2006 lle ore presso l Aul Mgn G.Glilei del Plzzo del Bo dell Università degli studi di Pdov, in presenz di utorità loli, rppresentnti di genzie spzili nzionli ed internzionli, di industrie spzili itline e di istituti di rier nzionli e strnieri legti lle rierhe di Colomo. Il rettore dell Università di Pdov, Milnesi, h onsegnto il premio individule l riertore merino Rymond Sedwik, vie direttore dello Spe systems lortory del Mit (Msshusetts institute of tehnology) per l ttività svolt ome onsulente per genzie erospzili e governtive e quello lle ziende ll SpeLight di Rovigo. Il progetto dell Offiine Menihe Zoppelletto Sp, he h superto l selezione ed è stto inserito tr i nove mggiormente meritevoli, prevedev l relizzzione di un nuovo mgzzino utomtio on innovtivo sistem per l distriuzione delle lmiere i differenti reprti di lvorzione. A risultto ottenuto spiegno i titolri dell Zoppelletto Sp - srà possiile vere un progrmmzione flessiile di tutti gli ordini di produzione e un ompleto ontrollo dei tempi di lvorzione. Questo nuovo mgzzino, si differenzi d tutti quelli ttulmente esistenti poihé permette di store lmiere fino 12 m di lunghezz (mi ottenuti finor) in posizioni predefinite e filmente rggiungiili di sistemi utomtii di sservimento. Srà possiile ridurre gli spzi ttulmente oupti per il mgzzinggio e diminuire notevolmente tutti i tempi di ttrversmento ll interno dell ziend. Tutto iò influirà positivmente sull pità di lvorre in tempi revi nhe pioli lotti di produzione rendendo l loro redditività omprile quell di lotti più grndi. Si lol he srà possiile ssre i osti di produzione, umentndo l redditività ziendle e permettendo l quisizione di ommesse ttulmente molto ostose e onseguentemente non ppetiili. Le Offiine Menihe Zoppelletto tr le finliste del Bepi Colomo Prize L Offiine Menihe Zoppelletto Sp, ziend di Cvzzle he oper nel settore dell lvorzione dell lmier, è tr le finliste del Bepi Colomo Prize, premio internzionle istituito dll Università di Pdov per riordre il grnde sienzito spzile itlino prof. Giuseppe Colomo, sienzito pdovno somprso nel 1984 he ee tr i suoi meriti quello di ver messo punto le orite per le sonde interplnetrie he porternno i stelliti merini ttorno i pineti del sistem solre. Il Premio intitolto Bepi Colomo, he h denz iennle, si propone di premire suesi eellenti nel mpo dell rier e del trsferimento tenologio, si dl punto di vist del singolo riertore prtiolrmente meritevole, si dl punto di vist delle ziende he si distinguono nelle est prtie, nell innovzione e nel trsferimento tenologio. Il progetto dell Offiine Menihe Zoppelletto è stto inserito tr i nove mggiormente meritevoli: prevedev l relizzzione di un nuovo mgzzino utomtio on innovtivo sistem per l distriuzione delle lmiere i differenti reprti di lvorzione. Il nuovo mgzzino si differenzi per l pità di store lmiere fino 12 metri di lunghezz. Offiine Menihe Zoppelletto mong the Bepi Colomo Prize nomintions Offiine Menihe Zoppelletto Sp of Cvzzle, ompny operting in the field of plte working, hs een mong the Bepi Colomo Prize nomintions, i.e. on interntionl wrd given y Pdu University to py triute to prof. Giuseppe Colomo, fmous spe sientist from Pdu who died in Among his omplishments, he plotted orits for interplnetry proes, wih will led Amerin stellites to trvel round the plnets of the solr system. The Bepi Colomo Prize is given every two yers nd ims to wrd exellent suesses in the field of reserh nd tehnologil trnsfer oth to single reserher nd to ompnies stnding out for their est prtie in innovtion nd tehnologil trnsfer. The eremony for the prize wrd ws held t the G.Glilei hll of the University s Bo Ple in Pdu. The projet done y Offiine Menihe Zoppelletto ws inluded into the nine nomintions list nd onsisted of mking new utomti store with n innovtive system for plte distriution to different mnufturing deprtments. The new store stnds out for its pility of storing pltes up to 12m length in pre-rrnged positions nd within esy reh of utomti hndling systems. It will, therefore, e possile to redue the room used up y urrent storge systems nd remrkly limit the time tken to move inside the ompny. venerdì 15 diemre 2006 eonomi pg. 7 L ziend di Cvzzle oper nell lvorzione dell lmier Zoppelletto tr i nove finlistil Bepi Colomo Prize Vienz. L Offiine Menihe Zoppelletto Sp tr le finliste del Bepi Colomo Prize, premio internzionle per riordre il grnde sienzito spzile itlino Giuseppe Colomo, presentto in prile ll msit itlin Wshington, ll presenz di oltre ento sienziti di tutto il mondo e di utorità diplomtihe. Si propone di premire suessi eellenti nel mpo dell rier e del trsferimento tenologio. L Offiine Menihe Zoppelletto Sp, ziend di Cvzzle he oper nel settore dell lvorzione dell lmier, è d sempre orientt ll sperimentzione ed ll lt tenologi. I mnuftti del primo prototipo del Mose erno stti inftti oper di quest industri vientin, not nhe per l presenz nel mpo dei grndi impinti di teleferi. L onsegn del premio si è svolt nell ul mgn dell Università di Pdov, in presenz di utorità loli, rppresentnti di genzie spzili nzionli ed internzionli, di industrie spzili itline e di istituti di rier legti lle rierhe di Colomo. Il rettore Milnesi h onsegnto il premio individule l riertore merino Rymond Sedwik, vie direttore dello Spe systems lortory del Mit per l ttività di onsulente per genzie erospzili e governtive e quello lle ziende ll SpeLight di Rovigo. Il progetto dell Zoppelletto, he è stto inserito tr i nove più meritevoli, rigurd un mgzzino utomtio on innovtivo sistem per l distriuzione delle lmiere i reprti di lvorzione. «A risultto ottenuto - spiegno i titolri dell Zoppelletto - srà possiile vere un progrmmzione flessiile di tutti gli ordini di produzione e un ompleto ontrollo dei tempi di lvorzione. Questo nuovo mgzzino si differenzi d quelli esistenti perhé permette di store lmiere fino 12 metri in posizioni filmente rggiungiili di sistemi utomtii. Srà possiile ridurre gli spzi oupti e diminuire notevolmente i tempi di ttrversmento ll interno dell ziend. Tutto iò influirà positivmente sull pità di lvorre in tempi revi nhe pioli lotti di produzione rendendo l loro redditività omprile quell di lotti più grndi».

23 55 dl 1953

24 ACCIAIO SU MISURA: ELEMENTI SEMPLICI, VANTAGGI RILEVANTI. 55

VERSO L ESAME DI STATO LA DERIVATA DI UNA FUNZIONE

VERSO L ESAME DI STATO LA DERIVATA DI UNA FUNZIONE VERSO L ESAME DI STATO LA DERIVATA DI UNA FUNZIONE Soluzioni di quesiti e prolemi trtti dl Corso Bse Blu di Mtemti volume 5 [] (Es. n. 8 pg. 9 V) Dell prol f ( ) si hnno le seguenti informzioni, tutte

Dettagli

13. EQUAZIONI ALGEBRICHE

13. EQUAZIONI ALGEBRICHE G. Smmito, A. Bernrdo, Formulrio di mtemti Equzioni lgerihe F. Cimolin, L. Brlett, L. Lussrdi. EQUAZIONI ALGEBRICHE. Prinipi di equivlenz Si die identità un'uguglinz tr due espressioni ontenenti un o più

Dettagli

4. Qual è il requisito principale per la saldatura di acciai a basso contenuto di carbonio (acciai dolci)?

4. Qual è il requisito principale per la saldatura di acciai a basso contenuto di carbonio (acciai dolci)? 1. Qule ei metoi ell eleno è ppliile ll ossizione ell iio? Menio Iniezione Chimio A sintill 2. Qule elle seguenti frsi rigur l punzontur? È un lvorzione lo he non inue grne eformzione el pezzo È un lvorzione

Dettagli

STUD FOTOVOLTAICO 16 LED 1.2W CW

STUD FOTOVOLTAICO 16 LED 1.2W CW Cod. 1879.185M STUD FOTOVOLTAICO 16 LED 1.2W CW Crtteristiche tecniche Corpo in lluminio pressofuso Portello di chiusur vno cblggio/btterie in termoindurente Riflettore in lluminio vernicito binco Diffusore

Dettagli

Catalogo generale Process Heat 2014 /15. La soluzione giusta per ogni applicazione. We know how. Versione 4.0

Catalogo generale Process Heat 2014 /15. La soluzione giusta per ogni applicazione. We know how. Versione 4.0 Ctlogo generle Process Het 2014 /15 L soluzione giust per ogni ppliczione. Versione 4.0 We know how. Leister Technologies AG, Corporte Center, Kegiswil, Schweiz Leister Technologies AG, Stilimento di produzione,

Dettagli

DICHIARAZIONE DI INIZIO ATTIVITÀ, VARIAZIONE DATI O CESSAZIONE ATTIVITÀ AI FINI IVA

DICHIARAZIONE DI INIZIO ATTIVITÀ, VARIAZIONE DATI O CESSAZIONE ATTIVITÀ AI FINI IVA Modello 9/11 DIHIRZIONE DI INIZIO TTIVITÀ, VRIZIONE DTI O ESSZIONE TTIVITÀ I FINI IV (IMPRESE INDIVIDULI E LVORTORI UTONOMI) Informativa sul dei dati personali ai sensi dell art. 13 del D.Lgs. n. 196 del

Dettagli

VERIFICA DI UN CIRCUITO RESISTIVO CONTENENTE PIÙ GENERATORI CON UN TERMINALE COMUNE E SENZA TERMINALE COMUNE.

VERIFICA DI UN CIRCUITO RESISTIVO CONTENENTE PIÙ GENERATORI CON UN TERMINALE COMUNE E SENZA TERMINALE COMUNE. FCA D UN CCUTO SSTO CONTNNT PÙ GNATO CON UN TMNAL COMUN SNZA TMNAL COMUN. Si verifino quttro iruiti on due genertori: genertori on polrità onorde e un terminle omune genertori on polrità disorde e un terminle

Dettagli

La rappresentazione per elencazione consiste nell elencare tutte le coppie ordinate che verificano la relazione

La rappresentazione per elencazione consiste nell elencare tutte le coppie ordinate che verificano la relazione RELAZIONI E FUNZIONI Relzioni inrie Dti ue insiemi non vuoti e (he possono eventulmente oiniere), si ie relzione tr e un qulsisi legge he ssoi elementi elementi. L insieme A è etto insieme i prtenz. L

Dettagli

Variazioni di sviluppo del lobo frontale nell'uomo

Variazioni di sviluppo del lobo frontale nell'uomo Istituto di Antropologi dell Regi Università di Rom Vrizioni di sviluppo del lobo frontle nell'uomo pel Dott. SERGIO SERGI Libero docente ed iuto ll cttedr di Antropologi. Il problem dei rpporti di sviluppo

Dettagli

07 GUIDA ALLA PROGETTAZIONE. Guida alla progettazione

07 GUIDA ALLA PROGETTAZIONE. Guida alla progettazione 07 Guid ll progettzione Scelt tubzioni e giunti 2 tubi di misur [mm] Dimetro tubzioni unità esterne (A) Giunti 12Hp 1Hp 1Hp Selezionre il dimetro delle unità esterne dll seguente tbell Giunto Y tr unità

Dettagli

Esercizi della 8 lezione sulla Geomeria Linere ESERCIZI SULLA CIRCONFERENZA ESERCIZI SULLA PARABOLA ESERCIZI SULL' ELLISSE ERCIZI SULL' IPERBOLE

Esercizi della 8 lezione sulla Geomeria Linere ESERCIZI SULLA CIRCONFERENZA ESERCIZI SULLA PARABOLA ESERCIZI SULL' ELLISSE ERCIZI SULL' IPERBOLE Eserizi dell lezione sull Geomeri Linere ESERCIZI SULLA CIRCONFERENZA ESERCIZI SULLA PARABOLA ESERCIZI SULL' ELLISSE ES ERCIZI SULL' IPERBOLE ESERCIZI SULLA CIRCONFERENZA. Determinre l equzione dell ironferenz

Dettagli

Il modello relazionale. Il Modello Relazionale. Il modello relazionale. Relazione. Dominio. Esempio

Il modello relazionale. Il Modello Relazionale. Il modello relazionale. Relazione. Dominio. Esempio Il Moello elzionle Proposto E. F. o nel 1970 per vorire l inipenenz ei ti e reso isponiile ome moello logio in DM reli nel 1981 si s sul onetto mtemtio i relzione, questo ornise l moello un se teori he

Dettagli

Le spese di ricerca e sviluppo: gestione contabile ed iscrizione in bilancio *

Le spese di ricerca e sviluppo: gestione contabile ed iscrizione in bilancio * www.solmp.it Le : gestione contbile ed iscrizione in bilncio * Piero Pisoni, Fbrizio Bv, Dontell Busso e Alin Devlle ** 1. Premess Le sono esminte nei seguenti spetti: Il presente elborto è trtto d: definizione

Dettagli

Comparazione delle performance di 6 cloni di Gamay ad altitudine elevata

Comparazione delle performance di 6 cloni di Gamay ad altitudine elevata Comprzione delle performnce di 6 cloni di Gmy d ltitudine elevt 1 / 46 Motivzioni Selezione clonle IAR-4 Lo IAR-4 è stto selezionto in mbiente montno d un prticolre popolzione di mterile stndrd, dll qule

Dettagli

Domanda n. del Pensione n. cat. abitante a Prov. CAP. via n. DICHIARA, sotto la propria responsabilità, che per gli anni:

Domanda n. del Pensione n. cat. abitante a Prov. CAP. via n. DICHIARA, sotto la propria responsabilità, che per gli anni: Mod. RED Sede di Domnd n. del Pensione n. ct. nto il stto civile bitnte Prov. CAP vi n. DICHIARA, sotto l propri responsbilità, che per gli nni: A B (brrre l csell reltiv ll propri situzione) NON POSSIEDE

Dettagli

www.scuolainweb.altervista.org Problemi di Fisica La Dinamica

www.scuolainweb.altervista.org Problemi di Fisica La Dinamica www.suolinweb.ltevist.og L Dinmi Poblemi di isi L Dinmi PROBLEA N. Un opo di mss m 4 kg viene spostto on un foz ostnte 3 N su un supefiie piv di ttito pe un ttto s,3 m. Supponendo he il opo inizilmente

Dettagli

Macchine elettriche in corrente continua

Macchine elettriche in corrente continua cchine elettriche in corrente continu Generlità Può essere definit mcchin un dispositivo che convert energi d un form un ltr. Le mcchine elettriche in prticolre convertono energi elettric in energi meccnic

Dettagli

Cuscinetti ad una corona di sfere a contatto obliquo

Cuscinetti ad una corona di sfere a contatto obliquo Cuscinetti d un coron di sfere conttto obliquo Cuscinetti d un coron di sfere conttto obliquo 232 Definizione ed ttitudini 232 Serie 233 Vrinti 233 Tollernze e giochi 234 Elementi di clcolo 236 Crtteristiche

Dettagli

Integrali de niti. Il problema del calcolo di aree ci porterà alla de nizione di integrale de nito.

Integrali de niti. Il problema del calcolo di aree ci porterà alla de nizione di integrale de nito. Integrli de niti. Il problem di clcolre l re di un regione pin delimitt d gr ci di funzioni si può risolvere usndo l integrle de nito. L integrle de nito st l problem del clcolo di ree come l equzione

Dettagli

Ing. Alessandro Pochì

Ing. Alessandro Pochì Dispense di Mtemtic clsse quint -Gli integrli Quest oper è distriuit con: Licenz Cretive Commons Attriuzione - Non commercile - Non opere derivte. Itli Ing. Alessndro Pochì Appunti di lezione svolti ll

Dettagli

INTEGRALI IMPROPRI. f(x) dx. e la funzione f(x) si dice integrabile in senso improprio su (a, b]. Se tale limite esiste ma

INTEGRALI IMPROPRI. f(x) dx. e la funzione f(x) si dice integrabile in senso improprio su (a, b]. Se tale limite esiste ma INTEGRALI IMPROPRI. Integrli impropri su intervlli itti Dt un funzione f() continu in [, b), ponimo ε f() = f() ε + qundo il ite esiste. Se tle ite esiste finito, l integrle improprio si dice convergente

Dettagli

si definisce Funzione Integrale; si chiama funzione integrale in quanto il suo * x

si definisce Funzione Integrale; si chiama funzione integrale in quanto il suo * x Appunti elorti dll prof.ss Biondin Gldi Funzione integrle Si y = f() un funzione continu in un intervllo [; ] e si 0 [; ]; l integrle 0 f()d si definisce Funzione Integrle; si chim funzione integrle in

Dettagli

Definizioni fondamentali

Definizioni fondamentali Definizioni fondmentli Sistem scisse su un rett 1 Un rett si ce orientt qundo su ess è fissto un verso percorrenz Dti due punti qulsisi A e B un rett orientt r, il segmento AB che può essere percorso d

Dettagli

Controllo di Gestione (CdG)

Controllo di Gestione (CdG) Controllo di Gestione (CdG) Controllo di gestione (CdG) Controllo dei risultati a. Condizioni di fattiilità ed effiaia. Elementi. Grado di rigidità d. Potenzialità e. Svantaggi f. Profili istituzionali

Dettagli

Metering box MODULO DI CONTABILIZZAZIONE E DISTRIBUZIONE DELL ENERGIA TERMICA, UNITA' MB2

Metering box MODULO DI CONTABILIZZAZIONE E DISTRIBUZIONE DELL ENERGIA TERMICA, UNITA' MB2 Metering ox MODULO DI CONTABILIZZAZIONE E DISTRIBUZIONE DELL ENERGIA TERMICA, UNITA' MB2 ISTRUZIONI PER L'INSTALLAZIONE, LA MESSA IN SERVIZIO E IL FUNZIONAMENTO Sommrio Fig. 1. Unità llo stto ell onsegn

Dettagli

11. Attività svolta dall Agenzia, risorse e aspetti organizzativi

11. Attività svolta dall Agenzia, risorse e aspetti organizzativi 11. Attività svolt dll Agenzi, risorse e spetti orgnizztivi 11.1 Attività istituzionle svolt i sensi dell Deliberzione istitutiv In un vlutzione complessiv delle ttività svolte dll Agenzi i sensi dell

Dettagli

CONOSCIAMO LE NORME SULLA SICUREZZA E SUL DIRITTO D AUTORE

CONOSCIAMO LE NORME SULLA SICUREZZA E SUL DIRITTO D AUTORE Conosimo le norme sull siurezz e sul iritto utore Unità 7 UNITÀ DIDATTICA 7 CONOSCIAMO LE NORME SULLA SICUREZZA E SUL DIRITTO D AUTORE IN QUESTA UNITÀ IMPAREREMO... onosere le norme he regolno il iritto

Dettagli

Numeri razionali COGNOME... NOME... Classe... Data...

Numeri razionali COGNOME... NOME... Classe... Data... I numeri rzionli Cpitolo Numeri rzionli Verifi per l lsse prim COGNOME............................... NOME............................. Clsse.................................... Dt...............................

Dettagli

INTERCONNESSIONE CONNETTIVITÀ

INTERCONNESSIONE CONNETTIVITÀ EMC VMA AX 10K EMC VMAX 10K fornisce e un'rchitettu ur scle-out multi-controlller Tier 1 rele e che nsolidmento ed efficienz. EMC VMAX 10 0K utilizz l stess s grntisce lle ziende con stemi VMAX 20 0K e

Dettagli

Momento di una forza rispettto ad un punto

Momento di una forza rispettto ad un punto Momento di un fo ispettto d un punto Rihimimo lune delle definiioni e popietà sui vettoi già disusse ll iniio del oso Podotto vettoile: ϑ ϑ sin sin θ Il vettoe è dietto lungo l pependiole l pino individuto

Dettagli

AUTOVALORI ED AUTOVETTORI. Sia V uno spazio vettoriale di dimensione finita n.

AUTOVALORI ED AUTOVETTORI. Sia V uno spazio vettoriale di dimensione finita n. AUTOVALORI ED AUTOVETTORI Si V uno spzio vettorile di dimensione finit n. Dicesi endomorfismo di V ogni ppliczione linere f : V V dello spzio vettorile in sé. Se f è un endomorfismo di V in V, considert

Dettagli

ANALISI REALE E COMPLESSA a.a. 2007-2008

ANALISI REALE E COMPLESSA a.a. 2007-2008 ANALISI REALE E COMPLESSA.. 2007-2008 1 Successioni e serie di funzioni 1.1 Introduzione In questo cpitolo studimo l convergenz di successioni del tipo n f n, dove le f n sono tutte funzioni vlori reli

Dettagli

TEORIA DELLA PROBABILITÀ II

TEORIA DELLA PROBABILITÀ II TEORIA DELLA PROBABILITÀ II Diprtimento di Mtemti ITIS V.Volterr Sn Donà di Pive Versione [14-15] Indie 1 Clolo omintorio 1 1.1 Introduzione............................................ 1 1.2 Permutzioni...........................................

Dettagli

TAGLIO LASER PUNZONATURA PIEGATURA SOFTWARE

TAGLIO LASER PUNZONATURA PIEGATURA SOFTWARE TAGLIO LASER PUNZONATURA PIEGATURA SOFTWARE www.lvdgroup.com Sheet Metalworking, Our Passion, Your Solution LVD offre macchinari di punzonatura, taglio laser, piegatura e cesoiatura, nonché un software

Dettagli

a Crediamo nel concetto di cucina a chilometro zero e nei prodotti di stagione, crediamo nel rispetto dell ambiente e delle tradizioni.

a Crediamo nel concetto di cucina a chilometro zero e nei prodotti di stagione, crediamo nel rispetto dell ambiente e delle tradizioni. Credimo nel concetto di cucin chilometro zero e nei prodotti di stgione, credimo nel rispetto dell mbiente e delle trdizioni. L nostr propost enogstronomic è bst sull riscopert delle ricette più semplici

Dettagli

YOGURT. Dosi per. 150 più secondo il. fermenti. eccezionalee. il nostroo lavorare. intestino. forma. Alla fine

YOGURT. Dosi per. 150 più secondo il. fermenti. eccezionalee. il nostroo lavorare. intestino. forma. Alla fine YOGURT FATTO IN CASAA CON YOGURTIERA Lo yogurt ftto in cs è senz ltro un modoo sno per crere un limento eccezionlee per l nostr slute. Ricco di ltticii iut intestino fermenti il nostroo lvorre meglioo

Dettagli

Ridefiniamo l Integrazione Verticale

Ridefiniamo l Integrazione Verticale Certifiazioni Ridefiniamo l Integrazione Vertiale Siliio Cristallino Siliio di prima selta garantise la qualità superiore dei prodotti finiti Certifiazioni Internazionali per la Siurezza del Prodotto Oggi

Dettagli

Esercizi sulle serie di Fourier

Esercizi sulle serie di Fourier Esercizi sulle serie di Fourier Corso di Fisic Mtemtic,.. 3- Diprtimento di Mtemtic, Università di Milno Novembre 3 Sviluppo in serie di Fourier (esponenzile) In questi esercizi, si richiede di sviluppre

Dettagli

Catalogo profili per strutture e banchi e linee modulari

Catalogo profili per strutture e banchi e linee modulari Profilati in alluminio a disegno/standard/speciali Dissipatori di calore in barre Dissipatori di calore ad ALTO RENDIMENTO Dissipatori di calore per LED Dissipatori di calore lavorati a disegno e anodizzati

Dettagli

4. Trasporto pubblico non di linea: taxi e noleggio con conducente (NCC)

4. Trasporto pubblico non di linea: taxi e noleggio con conducente (NCC) 4. Trsporto pubblico non di line: txi e noleggio con conducente (NCC) L domnd di mobilità dei cittdini incontr un corrispondente offert delle diverse modlità di trsporto, sull bse delle crtteristiche degli

Dettagli

PRODOTTI DA COSTRUZIONE CON L OBBLIGO DI DOP E MARCATURA CE (elenco aggiornato al 31 luglio 2014) ACCIAI e altri PRODOTTI DA COSTRUZIONE

PRODOTTI DA COSTRUZIONE CON L OBBLIGO DI DOP E MARCATURA CE (elenco aggiornato al 31 luglio 2014) ACCIAI e altri PRODOTTI DA COSTRUZIONE CON L OBBLIGO DI DOP E MARCATURA CE (elenco aggiornato al 31 luglio 2014) ACCIAI e altri Acciai per la realizzazione di strutture metalliche e di strutture composte (laminati, tubi senza saldatura, tubi

Dettagli

La scelta di equilibrio del consumatore. Integrazione del Cap. 21 del testo di Mankiw 1

La scelta di equilibrio del consumatore. Integrazione del Cap. 21 del testo di Mankiw 1 M.Blconi e R.Fontn, Disense di conomi: 3) quilirio del consumtore L scelt di equilirio del consumtore ntegrzione del C. 21 del testo di Mnkiw 1 Prte 1 l vincolo di ilncio Suonimo che il reddito di un consumtore

Dettagli

Titolazione Acido Debole Base Forte. La reazione che avviene nella titolazione di un acido debole HA con una base forte NaOH è:

Titolazione Acido Debole Base Forte. La reazione che avviene nella titolazione di un acido debole HA con una base forte NaOH è: Titolzione Acido Debole Bse Forte L rezione che vviene nell titolzione di un cido debole HA con un bse forte NOH è: HA(q) NOH(q) N (q) A (q) HO Per quest rezione l costnte di equilibrio è: 1 = = >>1 w

Dettagli

Corso di ordinamento - Sessione suppletiva - a.s. 2009-2010

Corso di ordinamento - Sessione suppletiva - a.s. 2009-2010 Corso di ordinmnto - Sssion suppltiv -.s. 9- PROBLEMA ESAME DI STATO DI LICEO SCIENTIFICO CORSO DI ORDINAMENTO SESSIONE SUPPLETIA Tm di: MATEMATICA. s. 9- Dt un circonrnz di cntro O rggio unitrio, si prndno

Dettagli

Cos è l acciaio inossidabile? Fe Cr > 10,5% C < 1,2%

Cos è l acciaio inossidabile? Fe Cr > 10,5% C < 1,2% Cr > 10,5% C < 1,2% Cos è l acciaio inossidabile? Lega ferrosa con contenuti di cromo 10,5% e di carbonio 1,2% necessari per costituire, a contatto dell ossigeno dell aria o dell acqua, uno strato superficiale

Dettagli

NUOVA LATODUE CHIUSURA LATERALE A SCATTO PER SCORREVOLI. Nuova versione con design arrotondato. Gamma completa. Fissaggio invisibile

NUOVA LATODUE CHIUSURA LATERALE A SCATTO PER SCORREVOLI. Nuova versione con design arrotondato. Gamma completa. Fissaggio invisibile NUOVA LATODUE CHIUSURA LATERALE A SCATTO PER SCORREVOLI Nuova versione con design arrotondato Gamma completa Fissaggio invisibile Ingombri ridotti e lavorazione standard I 04/04 DIN EN ISO 9001:00 Zertifikat:

Dettagli

Il linguaggio Pascal. Piero Gallo Fabio Salerno

Il linguaggio Pascal. Piero Gallo Fabio Salerno Il linguaggio Pasal Piero Gallo Fabio Salerno Introduzione alla programmazione in Pasal In ogni momento della nostra vita siamo hiamati a risolvere dei problemi. A volte operiamo senza riflettere, spinti

Dettagli

Tubi in acciaio senza saldatura trafilati a freddo

Tubi in acciaio senza saldatura trafilati a freddo Tubi in acciaio senza saldatura trafilati a freddo per impieghi meccanici I tubi di precisione senza saldatura per impieghi meccanici sono prodotti mediante trafilatura a freddo e trovano applicazione

Dettagli

N O EATR THI. NO LC A B ER I P TEM IS S etra.it.m w w w

N O EATR THI. NO LC A B ER I P TEM IS S etra.it.m w w w www.metra.it SISTEMI PER BALCONI. THEATRON METRA. LO STILE CHE DA VALORE AL TUO HABITAT METRA. Design, Colore, Emozione. Lo stile italiano che il mondo ci invidia. I sistemi integrati METRA sono stati

Dettagli

Il volume del cilindro è dato dal prodotto della superficie di base per l altezza, quindi

Il volume del cilindro è dato dal prodotto della superficie di base per l altezza, quindi Mtemtic per l nuov mturità scientific A. Bernrdo M. Pedone 3 Questionrio Quesito 1 Provre che un sfer è equivlente i /3 del cilindro circoscritto. r 4 3 Il volume dell sfer è 3 r Il volume del cilindro

Dettagli

METODO VOLTAMPEROMETRICO

METODO VOLTAMPEROMETRICO METODO OLTAMPEOMETCO Tle etodo consente di isrre indirettente n resistenz elettric ed ipieg l definizione stess di resistenz : doe rppresent l tensione i cpi dell resistenz e l corrente che l ttrers coe

Dettagli

NUOVO! Sempre più semplice da utilizzare

NUOVO! Sempre più semplice da utilizzare NUOVO! NUOVO AF/ARMAFLEX MIGLIORE EFFICIENZA DELL ISOLAMENTO Sempre più semplice da utilizzare L flessibile professionale Nuove prestazioni certificate. Risparmio energetico: miglioramento di oltre il

Dettagli

Rexroth Pneumatics. Cilindro senz asta Cilindri senza stelo. Pressione di esercizio min/max Temperatura ambiente min./max.

Rexroth Pneumatics. Cilindro senz asta Cilindri senza stelo. Pressione di esercizio min/max Temperatura ambiente min./max. Rexroth Pneumatics 1 Pressione di esercizio min/max 2 bar / 8 bar Temperatura ambiente min./max. -10 C / +60 C Fluido Aria compressa Dimensione max. particella 5 µm contenuto di olio dell aria compressa

Dettagli

Calettatori per attrito SIT-LOCK

Calettatori per attrito SIT-LOCK Calettatori per attrito INDICE Calettatori per attrito Pag. Vantaggi e prestazioni dei 107 Procedura di calcolo dei calettatori 107 Gamma disponibile dei calettatori Calettatori 1 - Non autocentranti 108-109

Dettagli

ELETTROMAGNETI IBK Elettromagneti per l automazione flessibile

ELETTROMAGNETI IBK Elettromagneti per l automazione flessibile INDUCTIVE COMPONENTS I 0 I 0 IBK ELETTROMAGNETI IBK Elettomneti e l utomzione flessibile Ctloo eli elettomneti IBK e l zionmento ei sistemi oscillnti Eizione Mio 2004 www.eoitli.it/ootti/feee.tml Elettomneti

Dettagli

+ t v. v 3. x = p + tv, t R. + t. 3 2 e passante per il punto p =

+ t v. v 3. x = p + tv, t R. + t. 3 2 e passante per il punto p = 5. Rette e piani in R 3 ; sfere. In questo paragrafo studiamo le rette, i piani e le sfere in R 3. Ci sono due modi per desrivere piani e rette in R 3 : mediante equazioni artesiane oppure mediante equazioni

Dettagli

ESEDRA ENERGIA. S o c i e t à C o o p. S o c. SISTEMI DI FISSAGGIO PER PANNELLI SOLARI C A T A L O G O 2 0 1 1

ESEDRA ENERGIA. S o c i e t à C o o p. S o c. SISTEMI DI FISSAGGIO PER PANNELLI SOLARI C A T A L O G O 2 0 1 1 ESEDRA ENERGIA S o c i e t à C o o p. S o c. SISTEMI DI FISSAGGIO PER PANNELLI SOLARI C A T A L O G O 2 0 1 1 La decennale esperienza di Esedra nel mondo delle energie rinnovabili ha dato vita alla linea

Dettagli

Studio di funzione. Pertanto nello studio di tali funzioni si esamino:

Studio di funzione. Pertanto nello studio di tali funzioni si esamino: Prof. Emnul ANDRISANI Studio di funzion Funzioni rzionli intr n n o... n n Crttristich: sono funzioni continu drivbili in tutto il cmpo rl D R quindi non sistono sintoti vrticli D R quindi non sistono

Dettagli

Problemi di massimo e minimo in Geometria Solida Problemi su poliedri. Indice dei problemi risolti

Problemi di massimo e minimo in Geometria Solida Problemi su poliedri. Indice dei problemi risolti Problemi di mssimo e minimo in Geometri olid Problemi su poliedri Indice dei problemi risolti In generle, un problem si riferisce un figur con crtteristice specifice (p.es., il numero dei lti dell bse)

Dettagli

3. Funzioni iniettive, suriettive e biiettive (Ref p.14)

3. Funzioni iniettive, suriettive e biiettive (Ref p.14) . Funzioni iniettive, suriettive e iiettive (Ref p.4) Dll definizione di funzione si ricv che, not un funzione y f( ), comunque preso un vlore di pprtenente l dominio di f( ) esiste un solo vlore di y

Dettagli

IL DIRIGENTE SCOLASTICO IN EUROPA

IL DIRIGENTE SCOLASTICO IN EUROPA n u m e r o m o n o g r f i c o IL DIRIGENTE SCOLASTICO IN EUROPA PREMESSA Nell Comuniczione dell Commissione Europe del 3 luglio 2008, intitolt Migliorre le competenze per il 21 secolo: un ordine del

Dettagli

Long Carbon Europe Sections and Merchant Bars. Trave Angelina TM. Perfetta combinazione di forza, leggerezza e trasparenza

Long Carbon Europe Sections and Merchant Bars. Trave Angelina TM. Perfetta combinazione di forza, leggerezza e trasparenza Long Carbon Europe Sections and Merchant Bars Trave Angelina TM Perfetta combinazione di forza, leggerezza e trasparenza Trave Angelina TM Un idea brillante, applicata ad un prodotto industriale Slanciata,

Dettagli

Grazie. Normativa sulle emissioni dell'epa. Avviso relativo alla garanzia. Servizio "Mercury Premier"

Grazie. Normativa sulle emissioni dell'epa. Avviso relativo alla garanzia. Servizio Mercury Premier Grzie per vere cquistto uno dei migliori motori fuoribordo sul mercto che si rivelerà un ottimo investimento per l nutic d diporto. Il fuoribordo è stto fbbricto d Mercury Mrine, leder internzionle nel

Dettagli

la nuova generazione

la nuova generazione O - D - Giugno - 20 Sistemi di adduzione idrica e riscaldamento in Polibutilene la nuova generazione Push-fit del sistema in polibutilene Sistema Battuta dentellata La nuova tecnologia in4sure è alla base

Dettagli

profili per il fai da te

profili per il fai da te Profilpas S.p.A. profili in alluminio anodizzato (con etichetta codice a barre) lunghezza m.1 lunghezza m.2 misure argento argento piatto 12x2 10100 10104 15x2 10108 10112 20x2 10116 10120 25x2 10124 10128

Dettagli

Sommario GIOVANI... 5 DONNE... 7. iscritti nelle liste. di mobilità IRAP... 24. Basilicataa. Piemontee Sicilia Toscana.

Sommario GIOVANI... 5 DONNE... 7. iscritti nelle liste. di mobilità IRAP... 24. Basilicataa. Piemontee Sicilia Toscana. lle ASSUN ZIONI AGEVOLAZIONI SU DISPOSIZIO NI NAZIONALI, REGIONALI E PROVINCIALII Guid 2013 PROGRAMMAA POT Pinificzione territorile opertiv Aggiornt l 31 dicembre 20133 Sommrio PRINCIPI GENERALI... 4 GIOVANI...

Dettagli

TUBI PER UTILIZZI IN PRESSIONE - CORRELAZIONE TRA LE NORME

TUBI PER UTILIZZI IN PRESSIONE - CORRELAZIONE TRA LE NORME TUBI PER UTILIZZI IN PRESSIONE - CORRELAZIONE TRA LE NORME 10216 Parte 1 - TR2 Non 3059-1:87 Acciaio al Carbonio 3601:87 Acciaio al Carbonio 1629:84 1630 49-111:78 (p Usi Generali Temperatura Ambiente

Dettagli

GUIDA INCENTIVI all ASSUNZIONE e alla CREAZIONE d IMPRESA AGEVOLAZIONI SU DISPOSIZIONI NAZIONALI, REGIONALI E PROVINCIALI

GUIDA INCENTIVI all ASSUNZIONE e alla CREAZIONE d IMPRESA AGEVOLAZIONI SU DISPOSIZIONI NAZIONALI, REGIONALI E PROVINCIALI GUIDA ll ASSUNZIONE e ll CREAZIONE d IMPRESA AGEVOLAZIONI SU DISPOSIZIONI NAZIONALI, REGIONALI E PROVINCIALI Aggiornt l 31 gennio 2015 PROGRAMMA POT Pinificzione Territorile Opertiv PROGRAMMA POT Pinificzione

Dettagli

CLASSIFICAZIONE E DESIGNAZIONE DEGLI ACCIAI

CLASSIFICAZIONE E DESIGNAZIONE DEGLI ACCIAI CLASSIFICAZIONE E DESIGNAZIONE DEGLI ACCIAI La classificazione e la designazione degli acciai sono regolamentate da norme europee valide in tutte le nazioni aderenti al Comitato Europeo di Normazione (CEN).

Dettagli

100 metri. 200 metri SERIE - RISULTATI Serie Unica Clas. 1. 800 metri

100 metri. 200 metri SERIE - RISULTATI Serie Unica Clas. 1. 800 metri 00 metri RISULTTI Serie Unica 6 TROFEO DELLOMODRME MEETING DI TLETI LEGGER - appr. 0/pista/0 Organizzazione: NO00 - MTORI MSTER NOVR - NOVR RISULT MPO DI ors. Pett. tleta nno at. Società Prestazione Punti

Dettagli

Interruttori di posizione precablati serie FA

Interruttori di posizione precablati serie FA Interruttori di posizione precablati serie FA Diagramma di selezione 01 08 10 11 1 15 1 0 guarnizione guarnizione esterna in esterna in gomma gomma AZIONATORI 1 51 5 54 55 56 5 leva leva regolabile di

Dettagli

E.P. VIT s.r.l. 004 02 048 025 ZB FINITURA LUNGHEZZA DIAMETRO MATERIALE TIPOLOGIA PRODOTTO

E.P. VIT s.r.l. 004 02 048 025 ZB FINITURA LUNGHEZZA DIAMETRO MATERIALE TIPOLOGIA PRODOTTO LISTINO PREZZI E.P. VIT s.r.l. opera da oltre un decennio nel mercato della commercializzazione di VITERIA, BULLONERIA E SISTEMI DI FISSAGGIO MECCANICI. L azienda si pone quale obiettivo l offerta di prodotti

Dettagli

Ecco come funziona un sistema di recinzione!

Ecco come funziona un sistema di recinzione! Ecco come funziona un sistema di recinzione! A) Recinto elettrico B) Fili elettrici C) Isolatori D) Paletti E) Paletti messa a terra 3 m 3 m 1 m Assicurarsi che ci siano almeno 2500V in tutta la linea

Dettagli

10 Progetto con modelli tirante-puntone

10 Progetto con modelli tirante-puntone 0 Progetto con modelli tirnte-puntone 0. Introduzione I modelli tirnte-puntone (S&T Strut nd Tie) sono utilizzti per l progettzione delle membrture in c.. che non possono essere schemtizzte come solidi

Dettagli

AcidSoft. Le nostre soluzioni. Innovazione

AcidSoft. Le nostre soluzioni. Innovazione AiSoft AiSoft ase alla passioe per l'iformatio teology e si oretizza i ua realtà impreitoriale, ua perfetta reazioe imia tra ooseza teia e reatività per realizzare progetti i grae iovazioe. Le ostre soluzioi

Dettagli

OPERE PREFABBRICATE INDUSTRIALI

OPERE PREFABBRICATE INDUSTRIALI Cap. XIV OPERE PREFABBRICATE INDUSTRIALI PAG. 1 14.1 OPERE COMPIUTE Opere prefabbricate in cemento armato. Prezzi medi praticati dalle imprese specializzate del ramo per ordinazioni dirette (di media entità)

Dettagli

Stud-EVO Designer Pino Montalti

Stud-EVO Designer Pino Montalti Designer Pino Montalti È l evoluzione di un prodotto che era già presente a catalogo. Un diffusore per arredo urbano realizzato in materiali pregiati e caratterizzato dal grado di protezione elevato e

Dettagli

APPROFONDIMENTI SUI NUMERI

APPROFONDIMENTI SUI NUMERI APPROFONDIMENTI SUI NUMERI. Il sistem di umerzioe deimle Be presto, ll operzioe turle del otre, si è ggiut l esigez di «rppresetre» i umeri. I sistemi di umerzioe possiili soo molti; per or i limitimo

Dettagli

CERTIFICATO RIGUARDANTE L AGGREGAZIONE DEI PERIODI DI ASSICURAZIONE, OCCUPAZIONE O RESIDENZA. Malattia maternità decesso (assegno) invalidità

CERTIFICATO RIGUARDANTE L AGGREGAZIONE DEI PERIODI DI ASSICURAZIONE, OCCUPAZIONE O RESIDENZA. Malattia maternità decesso (assegno) invalidità COMMISSIONE AMMINISTRATIVA PER LA SICUREZZA SOCIALE DEI LAVORATORI MIGRANTI E 104 CH (1) CERTIFICATO RIGUARDANTE L AGGREGAZIONE DEI PERIODI DI ASSICURAZIONE, OCCUPAZIONE O RESIDENZA Malattia maternità

Dettagli

1 2-6 7-74 Commento * Continuazione riga! Viene ignorato tutto quello che viene scritto dopo questo carattere [etichett a]

1 2-6 7-74 Commento * Continuazione riga! Viene ignorato tutto quello che viene scritto dopo questo carattere [etichett a] La programmazione è l'arte di far ompiere al omputer una suessione di operazioni atte ad ottenere il risultato voluto. Srivere un programma è un po' ome dialogare ol omputer, dobbiamo fornirgli delle informazioni

Dettagli

RISORSE ENERGETICHE DISTRIBUITE e SMART GRID problematiche e opportunità

RISORSE ENERGETICHE DISTRIBUITE e SMART GRID problematiche e opportunità 25 Gennaio 2012, Roncegno Terme Workshop: la micro-cogenerazione con celle a combustibile SOF e i progetti in corso in Italia RISORSE ENERGETIHE DISTRIBUITE e SMART GRID problematiche e opportunità Omar

Dettagli

I vettori. a b. 180 α B A. Un segmento orientato è un segmento su cui è stato fissato un verso. di percorrenza, da verso oppure da verso.

I vettori. a b. 180 α B A. Un segmento orientato è un segmento su cui è stato fissato un verso. di percorrenza, da verso oppure da verso. I vettor B Un segmento orentto è un segmento su cu è stto fssto un verso B d percorrenz, d verso oppure d verso. A A Il segmento orentto d verso è ndcto con l smolo. Due segment orentt che hnno l stess

Dettagli

GLI SPECIALISTI NELLA PROTEZIONE CONTRO FULMINI E SOVRATENSIONI I PIONIERI NELLA PROTEZIONE UN AMPIA GAMMA DI SOLUZIONI SOLUZIONI INTEGRALI

GLI SPECIALISTI NELLA PROTEZIONE CONTRO FULMINI E SOVRATENSIONI I PIONIERI NELLA PROTEZIONE UN AMPIA GAMMA DI SOLUZIONI SOLUZIONI INTEGRALI PROTEZIONE CONTRO I FULMINI E LE Cirprotec PROTEZIONE ESTERNA Gli specialisti nella Protezione contro Fulmini e Sovratensioni Gamma completa di sis temi per la pr otezione esterna contro i fulmini: Parafulmini

Dettagli

STUDIO DELLA DIFFUSIONE DI INTERNET IN ITALIA ATTRAVERSO

STUDIO DELLA DIFFUSIONE DI INTERNET IN ITALIA ATTRAVERSO STUDIO DELLA DIFFUSIONE DI INTERNET IN ITALIA ATTRAVERSO L USO DEI NOMI A DOMINIO di Maurizio Martinelli Responsabile dell Unità sistemi del Registro del cctld.it e Michela Serrecchia assegnista di ricerca

Dettagli

INDICE TRATTAMENTO SUPERFICI

INDICE TRATTAMENTO SUPERFICI INDICE TRATTAMENTO SUPERFICI CODICE ARTICOLO DESCRIZIONE U.M. 5752050 SPAZZOLE-PAG.8 ASTA PER SCOVOLI IN PPL MM.1400 SIT PEZZO 5752050 SPAZZOLE-PAG.8 ATTACCO FLESSIBILE IN ACCIAIO PER SCOVOLI M.12 SIT

Dettagli

ALPHA ORIENT DECORATIVI FINITURA DECORATIVA PER INTERNI CHE CONFERISCE L ASPETTO E IL TATTO DELLA SETA.

ALPHA ORIENT DECORATIVI FINITURA DECORATIVA PER INTERNI CHE CONFERISCE L ASPETTO E IL TATTO DELLA SETA. ALPHA ORIENT DECORATIVI FINITURA DECORATIVA PER INTERNI CHE CONFERISCE L ASPETTO E IL TATTO DELLA SETA. ALPHA ORIENT ALPHA ORIENT Il colore è ovunque, basta saperlo cercare. Finitura altamente decorativa

Dettagli

REALIZZAZIONE DI NUOVA FOGNATURA NERA AL SERVIZIO DELLE VIE ASIAGO, ORTIGARA, ROVIGO, COL DI TENDA E ALPE DI SIUSI

REALIZZAZIONE DI NUOVA FOGNATURA NERA AL SERVIZIO DELLE VIE ASIAGO, ORTIGARA, ROVIGO, COL DI TENDA E ALPE DI SIUSI BS OHSAS 18001 - ISO 50001 viale E. Fermi 105 20900 Monza (MB) tel 039 262.30.1 fax 039 2140074 p.iva 03988240960 capitale sociale 29.171.450,00 brianzacque@legalmail.it www.brianzacque.it progetto: REALIZZAZIONE

Dettagli

Le graniglie sono classificabili, secondo il materiale di cui sono composte, come segue :

Le graniglie sono classificabili, secondo il materiale di cui sono composte, come segue : Cos è la graniglia? L utensile della granigliatrice : la graniglia La graniglia è praticamente l utensile della granigliatrice: si presenta come una polvere costituita da un gran numero di particelle aventi

Dettagli

Guide a sfere su rotaia

Guide a sfere su rotaia Guide a sfere su rotaia RI 82 202/2003-04 The Drive & Control Company Rexroth Tecnica del movimento lineare Guide a sfere su rotaia Guide a rulli su rotaia Guide lineari con manicotti a sfere Guide a sfere

Dettagli

THEATRON Linea GLASS. Sistemi per Balconi

THEATRON Linea GLASS. Sistemi per Balconi www.metrawindows.it THEATRON Linea GLASS Sistemi per Balconi METRA. LO STILE CHE DA VALORE AL TUO HABITAT METRA. Design, Colore, Emozione. Lo stile italiano che il mondo ci invidia. I sistemi integrati

Dettagli

1 b a. f(x) dx. Osservazione 1.2. Se indichiamo con µ il valore medio di f su [a, b], abbiamo che. f(x) dx = µ(b a) =

1 b a. f(x) dx. Osservazione 1.2. Se indichiamo con µ il valore medio di f su [a, b], abbiamo che. f(x) dx = µ(b a) = Note ed esercizi di Anlisi Mtemtic - (Fosci) Ingegneri dell Informzione - 28-29. Lezione del 7 novembre 28. Questi esercizi sono reperibili dll pgin web del corso ttp://utenti.unife.it/dmino.fosci/didttic/mii89.tml

Dettagli

Guida agli Oblo e Osteriggi

Guida agli Oblo e Osteriggi Guida agli Oblo e Osteriggi www.lewmar.com Introduzione L installazione o la sostituzione di un boccaporto o oblò può rivelarsi una procedura semplice e gratificante. Seguendo queste chiare istruzioni,

Dettagli

John Ruskin (1819-1900) 20050 MACHERIO (Milano) Via Vittorio Veneto 37 - Tel. (039) 20.12.730/1/2 Fax. (039) 20.13.042. A1foro.

John Ruskin (1819-1900) 20050 MACHERIO (Milano) Via Vittorio Veneto 37 - Tel. (039) 20.12.730/1/2 Fax. (039) 20.13.042. A1foro. 20050 MACHERIO (Milano) Via Vittorio Veneto 37 - Tel. (039) 20.12.730/1/2 Fax. (039) 20.13.042 TRASPORTATORI LEGGERI Non è saggio pagare troppo. Ma pagare troppo poco è peggio. Quando si paga troppo si

Dettagli

Il vantaggio della velocità. SpeedPulse, SpeedArc, SpeedUp. Saldare è ora chiaramente più veloce, offrendoti maggior produttività.

Il vantaggio della velocità. SpeedPulse, SpeedArc, SpeedUp. Saldare è ora chiaramente più veloce, offrendoti maggior produttività. Il vantaggio della velocità SpeedPulse, SpeedArc,. Saldare è ora chiaramente più veloce, offrendoti maggior produttività. Perche velocità = Produttività Fin da quando esiste l'umanità, le persone si sforzano

Dettagli

EQUILIBRI IN SOLUZIONE ACQUOSA

EQUILIBRI IN SOLUZIONE ACQUOSA Dispense CHIMICA GENERALE E ORGANICA (STAL) 010/11 Prof. P. Crloni EQUILIBRI IN SOLUZIONE ACQUOSA Qundo si prl di rezioni di equilirio dei composti inorgnici, un considerzione prticolre viene rivolt lle

Dettagli

T&T S.P.A. sede operativa e amministrativa TOR-MEC VERSIONE NON COMPLETA. Versione integrale disponibile solo su richiesta. CAPITOLATO DI FORNITURA

T&T S.P.A. sede operativa e amministrativa TOR-MEC VERSIONE NON COMPLETA. Versione integrale disponibile solo su richiesta. CAPITOLATO DI FORNITURA T&T S.P.A. sede operativa e amministrativa TOR-MEC VERSIONE NON COMPLETA. Versione integrale disponibile solo su richiesta. CAPITOLATO DI FORNITURA Rif. Norma UNI EN ISO 9001:2008 - Rev. 01 del 22/12/2011

Dettagli

NOVITA! Sono in via di pubblicazione la nuova norma sulle reti idranti UNI 10779 e la specifica tecnica TS sulle reti idranti a secco

NOVITA! Sono in via di pubblicazione la nuova norma sulle reti idranti UNI 10779 e la specifica tecnica TS sulle reti idranti a secco NOVITA! Sono in via di pubblicazione la nuova norma sulle reti idranti UNI 10779 e la specifica tecnica TS sulle reti idranti a secco Ing. Marco Patruno Forum Prevenzione Incendi Milano : 1 ottobre 2014

Dettagli

v999999999 Italià (més grans de 25 anys) Aferrau una etiqueta identificativa Convocatòri a 2015 de codi de barres Model 1

v999999999 Italià (més grans de 25 anys) Aferrau una etiqueta identificativa Convocatòri a 2015 de codi de barres Model 1 Aferru un etiquet identifictiv v999999999 de codi de brres Itlià (més grns de 25 nys) Model 1 Not 1ª Not 2ª Aferru l cpçler d exmen un cop cbt l exercici Puntució: preguntes vertder/fls: 1 punt; preguntes

Dettagli

LE IRRESISTIBILI DOLCI TENTAZIONI DEL MOMENTO, SCEGLI LA TUA BASE SCATENA LA TUA FANTASIA CONQUISTA TANTI NUOVI CLIENTI!

LE IRRESISTIBILI DOLCI TENTAZIONI DEL MOMENTO, SCEGLI LA TUA BASE SCATENA LA TUA FANTASIA CONQUISTA TANTI NUOVI CLIENTI! Le ALL ITALIANA CREA LA TUA ALL ITALIANA Decidi di essere oriin le, cre tivo e diverso d i tuoi concorrenti : Cre le tue person lissime cup c kes ll it li n, LE IRRESISTIBILI DOLCI TENTAZIONI DEL MOMENTO,

Dettagli