Cassa Rurale. responsione ai Soci di un dividendo pari al 3% ( ), premio per la fiducia riposta da sempre nella nostra Cassa Rurale.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Cassa Rurale. responsione ai Soci di un dividendo pari al 3% ( 224.058), premio per la fiducia riposta da sempre nella nostra Cassa Rurale."

Transcript

1 Poste italiane Spa - spedizione in A.P. 70% DC Trento Editore: Cassa Rurale Pinetana Fornace e Seregnano Registrazione al Tribunale di Trento n del 20/3/03. Direttore responsabile Walter Liber Redazione: Servizio Stampa e Comunicazione Federazione Trentina della Cooperazione Coordinamento: Diego Nart Realizzazione: Artimedia sas, Trento Stampa: Grafiche Futura, Trento Periodicità: quadrimestrale 8 marzo Festa della Donna Progetto Pet therapy a Villa Alpina... 4 Nuova App (ios e Android) Risparmiolandia....6 notizie Cassa Rurale Pinetana Fornace Seregnano A Pinè sì unanime dei soci al bilancio della Cassa Rurale Si è svolta il 24 maggio presso il Centro Congressi Pinè 1000 l Assemblea generale dei Soci della nostra Cassa Rurale Da sinistra Rossi, Giovannini e Caresia L assemblea non è una espressione rituale ma è una parte importante della vita della Cassa Rurale e dei suoi soci. In una parola: partecipazione. Così Emanuela Giovannini, presidente della nostra Cassa Rurale in apertura dei lavori assembleari. Conciliare redditività economica con responsabilità sociale è un altro elemento distintivo di una Cassa Rurale è stato aggiunto. La Cassa ha la necessità, per scelta e per vocazione, di trovare risposte, di sostenere la crescita e di garantire alle generazioni future quanto chi ci ha preceduti ha consegnato a noi. Solamente insieme, coltivando la reciproca fiducia, potremo guardare al futuro con cauto ottimismo. Il bilancio È stato approvato all unanimità. La raccolta diretta ha raggiunto i 366 milioni di euro, indiretta di 61 milioni per una complessiva di 427 milioni di euro. Impieghi: 350 milioni di euro. Rapporto depositiimpieghi: 97,12%. Utile netto: 1 milione 139 mila euro. Patrimonio di poco inferiore ai 51 milioni di euro. Soci: Il dividendo L entità dell utile 2012, consente la cor- responsione ai Soci di un dividendo pari al 3% ( ), premio per la fiducia riposta da sempre nella nostra Cassa Rurale. L intervento di Rossi L appuntamento ha segnato la prima assemblea per Carlo Rossi, nuovo direttore generale dal 1 gennaio scorso. È qui che siamo nati come Cassa Rurale ha osservato ed è qui che agiamo. La crescita del nostro istituto di credito cooperativo contribuisce alla crescita del territorio e della sua economia. La nostra azione dovrà caratterizzarsi per semplicità, trasparenza, convenienza ma, soprattutto, per relazione che significa rapporto di fiducia. L intervento di Carli A rappresentare gli organismi centrali della Cooperazione Trentina è stato Ruggero Carli, responsabile del Settore Casse Rurali della Federazione. La fiducia ha osservato rappresenta lo zoccolo duro che fa della reciprocità un valore destinato a creare futuro. La Cassa Rurale è come un cittadino: facendo bene il proprio mestiere contribuisce a far star bene tutti all interno della comunità. Le Casse Rurali ha aggiunto sono banche del territorio da oltre centoventi anni. Non sono eredità dei nostri padri ma sono un prestito ricevuto dai nostri figli. È in questa logica che dobbiamo ragionare. La Cassa Rurale ha bisogno della sua comunità perché, da soli, si andrà anche più veloci ma, insieme, si riesce davvero ad andare molto più lontano. Bilancio sociale La Cassa Rurale sostiene progetti di particolare rilevanza sociale come puntualmente confermato nel Complessivamente sono stati erogati poco meno di 400 mila euro: dalle associazioni di volontariato alla protezione civile, dalla cultura alla scuola e formazione, dalle istituzioni locali agli enti religiosi fino allo sport. Tanti interventi riflessi nelle immagini di un filmato realizzato da Leonardo Foti, collaboratore della nostra Cassa Rurale. Gli eletti L assemblea dei soci ha eletto le cariche in scadenza. Confermati: Isabella Casagranda, Ezio Casagranda, Giuliano Giovannini e Lorenzo Stenico.

2 Serata Cuore Solidale La solidarietà, il senso di appartenenza, l impegno a sostenere la cultura e la formazione rappresentano tre elementi distintivi della realtà cooperativa. La Cassa Rurale ha inteso valorizzarli e accomunarli nella Serata Cuore Solidale dell aprile scorso. Le risorse dell iniziativa Cuore Solidale (20 mila euro) sono state destinate ad un progetto condiviso con i Comuni di Albiano, Baselga di Pinè, Bedollo, Civezzano, Fornace, Lona-Lases per la pavimentazione della piazza e della Chiesa di Concordia sulla Secchia, colpita dal terremoto del maggio Sono stati premiati i soci cinquantenari: Lorenzo Ioriatti, Anselmo Moser e Giuseppe Dallavalle di Baselga, Livio Faccini di Civezzano, Claudio Carnielli di Fornace e Mario Moser di Trento. È stato inoltre dato il benvenuto ai 71 nuovi soci. Sono stati consegnati premi allo studio a 77 giovani. Diplomati (16): Ambrosi Francesca, Banali Alessandra, Broseghini Daniele, Casagranda Mattia, Cristofolini Micol, Dallapiccola Matteo, Dallapiccola Thomas, Fedel Katia, Patton Alessia, Postal Anna, Puel Diego, Puel Matteo, Puel Simone, Roccabruna Giada, Sonn Michela e Valler Valentina Studenti universitari in provincia (22): Anesi Giulia, Avi Matteo, Broseghini Elisabetta, Caresia Davide, Casagranda Eleonora, Casagranda Luca, Colombini Valentina, Demattè Gabriele, Dorigoni Giulia, Franceschi Mario, Fronza Federico, Giovannini Evelyn, Giovannini Ilenia, Giovannini Marta, Mattivi Martina, Mosna Manuel, Pizzato Gianni, Scarpa Giulia, Sonn Davide, Stefenelli Luca, Stenico Leonardo, Tomasi Martina Studenti universitari di facoltà fuori provincia (20): Avi Monica, Bonfioli Arianna, Bulatko Chiara, Dallapiccola Elisa, Dallapiccola Veronica, Facchinelli Luca, Franceschi Federica, Gottardi Valentino, Groff Angela, Groff Gianluca, Iengo Veronica, Martinelli Arianna, Mattivi Giacomo, Paoli Dalila, Paoli Ilenia, Poli Martina, Porretti Giulia, Sighel Pamela, Tomasi Maddalena, Viliotti Valentina Erasmus (3): Dorigoni Giulia, Iengo Veronica, Tomasi Martina Laureati (22): Andreatta Paolo, Anesi Giordana, Bernardi Camilla, Bettega Lorenza, Bonazza Sara, Caldonazzi Federico, Casagranda Lorena, Casagranda Claudia, Dellai Alessandro, Dalcanale Federico, Demartin Di Valle Aperta Paola, Facchinelli Luca, Feller Margherita, Fronza Giulia, Ioriatti Donatella, Leonardelli Ivana, Odorizzi Jenny, Paoli Dalila, Pontalti Elisa, Tomasi Maddalena, Viliotti Valentina, Zenoniani Arianna Progetti di laurea: Monica Anesin Il Progetto di laurea dal titolo Sequenze di scavi per paesaggi in sospensione: riuso e pianificazione di un sito estrattivo nelle cave di porfido della Valle di Piné in Trentino e sviluppo di un nuovo asse territoriale a valenza storico paesaggistica conduce un analisi sui paesaggi estrattivi e propone di riconnettere l abitato di San Mauro a quello di Baselga di Piné tramite un percorso fluviale lungo il rio Silla, rivitalizzando le aree di coltivazione. Festa della neve in Val d Ultimo Si è svolta il 3 marzo la 14ª edizione della Festa della neve: 7 pullman sono partiti dalle varie località alla volta della Val d Ultimo Lo suggerisce il nome. La Val d Ultimo, una delle ultime valli altoatesine che ha saputo mantenere integre l autenticità, le origini e le particolarità di un territorio rurale montano, ha ospitato la quattordicesima Festa della Neve della nostra Cassa Rurale. Scenari mozzafiato, montagne diventate patrimonio dell umanità, piste perfettamente innevate e gli antichi masi contadini, sono state la suggestiva cornice della nostra meta. Abbiamo potuto godere di magnifiche discese, graziosi rifugi e ampi sentieri escursionistici in una bellissima giornata caratterizzata dal sole che ha illuminato il piacere di ritrovarsi insieme per godere una giornata all insegna della gioia, della serenità e della spensieratezza. Ovviamente l aria di alta montagna stimola l appetito. A soddisfare la fame dei molti partecipanti sono stati panini e bevande calde preparate dal gruppo alpini della sezione Ana di Baselga di Pinè.

3 8 marzo Festa della Donna Non mimose ma occasione per far sbocciare la solidarietà Lo scorso 8 marzo, in linea con quanto scelto negli anni passati, il nostro Consiglio di Amministrazione ha pensato di devolvere la somma solitamente destinata all acquisto dell omaggio floreale a favore di un iniziativa di solidarietà, legata a bisogni reali. Grazie alla sensibilità delle nostre socie possiamo offrire un sostegno alle attività e ai servizi delle Avulss Associazione di associazioni per il volontariato di Pinè e di Civezzano. Sostanzialmente associazioni che operano sui nostri territori e si offrono come punto di riferimento per chi si trova in difficoltà, nell intento di migliorare la qualità della vita di chi è in stato di sofferenza. La somma versata è di euro che rappresenta una piccola rinuncia, un piccolo grande sforzo nella direzione giusta, per un 8 marzo diverso, solidale e privo di retorica. Siamo certi che la nostra scelta, a sostegno di chi si offre come punto di riferimento per chi si trova in difficoltà, sia motivo di orgoglio per tutte le nostre socie e clienti. Inaugurato l Asilo Nido di Bedollo Un regalo di Natale anticipato. Sotto l albero le famiglie di Bedollo hanno trovato un nuovo servizio Contare su un asilo nido è stato spiegato significa allontanare il rischio di spopolamento, ma anche offrire maggiori opportunità di crescita e sviluppo delle famiglie e, quindi, dell intera comunità. L asilo nido di Bedollo è frutto di alleanze sul territorio e di disponibilità fra soggetti diversi: i locali sono stati messi a disposizione dalla nostra Cassa Rurale, la gestione è stata affidata dal Comune alla Cooperativa Antropos di Mezzocorona, i cui costi sono coperti dai buoni di servizio erogati dalla Provincia Autonoma di Trento. L asilo nido è stato realizzato in tempi molto veloci, appena un anno. Dopo alcuni mesi di sperimentazione, il 21 dicembre l inaugurazione ufficiale della struttura che offre 20 posti, 18 dei quali ora coperti da altrettanti bambini residenti a Bedollo o provenienti dai comuni vicini. All inaugurazione hanno partecipato, accanto al sindaco di Bedollo, Narciso Svaldi, l assessore provinciale alle politiche sociali Ugo Rossi, il Presidente della nostra Cassa Rurale, Emanuela Giovannini, ed il presidente della cooperativa Antropos, Renzo Pichler. È stata evidenziata l importanza di questa realizzazione e una volta di più l attenzione espressa dall istituto di credito cooperativo nel soddisfare i bisogni concreti di una comunità. Soci La tecnologia aiuta e potenzia la comunicazione. Vi invitiamo a richiedere l invio della corrispondenza dedicata alle attività dei soci in formato elettronico, in sostituzione del tradizionale invio tramite posta. Risparmio di tempo e di denaro considerato che un po tutti, oggi, possiedono un computer e un indirizzo di posta elettronica. Potrete così consultare e stampare i documenti ricevuti, direttamente sul vostro personal computer, tablet o smartphone, ottenendo i documenti con maggiore rapidità rispetto alla ricezione cartacea. Compilate e inviate alla Cassa Rurale Pinetana Fornace e Seregnano il modulo allegato alla presente newsletter.

4 Le vicende di una banca per la comunità Sono ancora disponibili alcune copie del volume È un opera editoriale che racconta l opera quotidiana del nostro istituto di credito cooperativo a sostegno delle tante comunità locali dove agisce nella quotidianità. L autore è Fabrizio Fedel, nostro apprezzato collaboratore che, per il suo lavoro di tesi, ha scelto di ripercorrere la storia della nostra Cassa Rurale dalla fine del Milleottocento ai giorni nostri. Invitiamo i Soci che ancora non hanno provveduto, a ritirare una copia gratuita del libro presso gli sportelli del nostro istituto di credito cooperativo. Una opportunità per impreziosire la biblioteca personale di ognuno e poter conoscere meglio la storia di una cooperativa che fa il mestiere di banca con i valori e i principi che da sempre ne contraddistinguono l azione. Progetto Pet Therapy a Villa Alpina C è una interazione verbale e non verbale, fatta di sguardi di posture rivolte all animale, che suscita sorrisi ed emozioni. L animale rammenta agli anziani i ricordi del passato, le loro storie e la loro vita. Avviato nel maggio dello scorso anno alla Casa di Riposo Villa Alpina di Montagnaga, il progetto Pet Therapy ha dato alla nostra Cassa Rurale l opportunità di far sentire la propria presenza a fianco degli anziani, finanziando un iniziativa a tutela delle fasce più deboli della popolazione, nel pieno spirito cooperativo. Quando l anziano si sente emarginato, inutile, depresso, privo di stimoli, o incapace di comunicare, indipendentemente dal suo livello cognitivo, l attenzione ai suoi bisogni emozionali ed affettivi e le terapie relazionali sono un mezzo indispensabile per accrescere la sua comprensione e il suo benessere. Tra le terapie relazionali un ruolo interessante è occupato dalla Pet Therapy. La terapia condotta con l ausilio di animali si basa sul presupposto che le relazioni tra uomini e animali si articolano attraverso rapporti molto complessi, che non si esauriscono con la reciproca convenienza immediata, ma che si esprimono attraverso profonde componenti emozionali tali da influenzare lo stato fisico, psichico e comportamentale. Grazie al contributo della nostra Cassa Rurale gli anziani residenti presso la Casa di Riposo Villa Alpina di Montagnaga hanno la possibilità di sperimentare questo tipo di terapia. Il progetto finanziato dalla nostra Cassa Rurale è partito nel corso del mese di maggio del 2012 e si concluderà nel mese di maggio del Le attività sono guidate dall Associazione Zampa Amica onlus. Gli ospiti anziani coinvolti sono 40. Inizialmente le interazioni hanno riguardato animali di piccola taglia, come ad esempio il coniglio, successivamente sono stati introdotti anche animali di grossa taglia, quali il gatto e il cane Labrador. L obiettivo primario di questo tipo di terapie in pazienti anziani è quello di migliorare la loro qualità di vita e di poter influire positivamente sulla loro quotidianità soprattutto se ricoverati. Non stupisce perciò che l anziano istituzionalizzato possa talora entrare in relazione più facilmente con un animale da compagnia che con un essere umano e che da questa relazione possa avere ricadute positive non solo a livello affettivo, ma anche sul piano della salute in generale. Il desiderio di prendersi cura di un altro essere vivente umano, felino, canino è insito nella natura dell uomo e il poterlo soddisfare comporta degli effetti benefici, soprattutto in campo geriatrico.

5 Mi prendo cura di te Nessun mestiere si improvvisa. E ancora meno il prendersi cura di persone anziane o con disagio sociale. Per questo l associazione di solidarietà e assistenza ha promosso Mi prendo cura di te, un progetto di educazione, formazione, addestramento per assistenti domiciliari meglio conosciuti con il termine di Badanti. L idea progettuale spiegano i curatori nasce dall osservazione quotidiana di necessità di aiuto a famiglie che assistono anziani o disabili con disagio cronico e bisognosi di cure specifiche. L idea ha l obiettivo di costruire un percorso culturale e di esperienza socio sanitaria per soggetti che per necessità personali, bisogno assoluto di lavoro e bassa qualificazione professionale, scelgono di dedicare buona parte del loro tempo all assistenza di anziani o soggetti disagiati. Questi assistenti spesso hanno scarsa conoscenza delle più elementari norme di igiene, di cura della persona, improvvisano metodi e costruiscono solo dopo mesi o anni qualche esperienza soggettiva di cura della persona. Ecco spiegata l utilità di un percorso formativo che, da un lato, professionalizza le persone impegnate nell assistenza e, dall altro, offre maggiori garanzie all assistito. Otto i temi che contraddistinguono il percorso: igiene e profilassi, educazione alimentare, etica e comunicazione, elementi fondamentali di anatomia e fisiologia del corpo umano, attività fisica per prevenire la sedentarietà nei soggetti anziani ancora abili, elementi di primo soccorso, legislazione socio-sanitaria, sociologia e psicologia. Il corso di formazione è indirizzato a un numero massimo di cinquanta partecipanti. Meno code per abbonarsi e viaggiare con i mezzi pubblici A partire dal 1 marzo gli sportelli bancomat di Via Cesare Battisti e di Via Roma a Baselga di Pinè, lo sportello bancomat della filiale di Seregnano e quello della nostra dipendenza di Civezzano sono stati abilitati per il rinnovo dell abbonamento e la ricarica delle carte a scalare: un servizio in più per agevolare gli utenti del trasporto pubblico. Si tratta di un importante servizio, attivo in qualsiasi momento, 24 h su 24, senza alcun addebito di commissioni, che permette di evitare le code alle biglietterie di Trentino Trasporti o di Trenitalia. Attraverso gli sportelli bancomat si possono rinnovare gli abbonamenti su smart card e ricaricare le carte a scalare. Inoltre, dal 18 marzo presso tutte Nuova funzionalità App di InBank per iphone le filiali della nostra Cassa Rurale, è possibile ritirare gratuitamente la CARTA SCALARE ANONIMA, una sorta di borsellino elettronico che consente all utente di pagare la tariffa realmente corrispondente al viaggio effettuato (il sistema Mitt in automatico detrae dall importo caricato sulla card l importo della corsa) e di conservarla per futuri usi (la carta non ha limiti di scadenza). La carta è il titolo di viaggio su cui la Provincia autonoma di Trento punta per agevolare la salita degli utenti sui mezzi pubblici, poiché permette di evitare versamenti in denaro alle fermate del servizio extraurbano, che oggi si ha con i tanti biglietti di corsa semplice venduti a bordo dei bus extraurbani. Disponibile dal 25 marzo gratuitamente nello store di Apple la App di InBank Inbank si arricchisce di un nuovo canale. Da oggi è disponibile anche nel mondo delle App per ios. Il servizio rappresenta un approccio alternativo all attuale canale mobile web di InBank che ha lo scopo di rendere l esperienza del cliente ancora più semplice ed intuitiva oltre che di aggiungere nuove funzionalità utili al cliente in mobilità. Fra le novità rilevanti e caratteristiche, il servizio notifiche e l accesso facilitato all applicazione.

6 Tempo di crisi: soluzioni concrete Per fornire risposte propositive alla crisi che ha colpito anche il contesto produttivo del bacino di operatività della Cassa, la nostra Cassa Rurale ha deciso di proporre quattro serate dedicate alle aziende, per approfondire alcuni temi di attualità su aspetti economici che riguardano l operatività delle imprese. Saranno quattro le serate (tutte in programma alle ore 20) messe a calendario sul territorio in cui opera la Cassa. «Da sempre cerchiamo di accompagnare le imprese nel loro percorso di crescita, condividendone le scelte industriali di investimento ed affiancandole nelle decisioni finanziarie.» commenta la Presidente Emanuela Giovannini. «Abbiamo voluto confermare questo nostro ruolo a fianco delle aziende proponendo queste serate informative per cercare di fornire utili spunti nell attuale contesto di crisi». L obiettivo è quello di ricercare soluzioni concrete per contrastare l attuale momento di congiuntura economica, ed in particolare il recupero di crediti problematici, le procedure concorsuali, le possibili prospettive di sviluppo sui mercati esteri e l assicurazione del credito. Venerdì 17 maggio Centro Congressi Pinè 1000 Il recupero del credito, Venerdì 31 maggio Centro Congressi Pinè 1000 Assicurazione del credito a cura di COFACE Venerdì 7 giugno Sala Scuole Fornace Sostegno dell internazionalizzazione delle pmi, a cura dell Ufficio Estero di Cassa Centrale Banca Giovedì 20 giugno Centro Congressi Pinè 1000 Procedure Concorsuali, Nuova App (ios e Android) Risparmiolandia Il mondo di Risparmiolandia si arricchisce di una APP per smartphone, scaricabile gratuitamente da Apple Store per i dispositivi ios e da Google Play di Android Market. Dopo il totale restyling del sito e le sue nuove funzionalità mobile per dispositivi tablet, è ora disponibile l APP dedicata. Uhi, ahi, che botta! Dove siamo? Un bosco? Uno spaventapasseri di nome Din Dòndolo che suona le campane? Lo scoiattolo alto due metri e dalla coda grande come un cespuglio di nome Gellindo Ghiandedoro ci porta nel Bosco delle Venti Querce. È una magia che solo lui sa come si fa. Per lui, per i bambini suoi fan e anche per i genitori che riescono ancora a prendersi il tempo per giocare, è disponibile un applicazione con tante fiabe sonore tutte da ascoltare, disegni da colorare e preziose ghiande d oro in palio per il gioco del memory. Nella sezione itinerari si trovano anche tante proposte per andare alla scoperta di un Trentino inedito, legato a curiose leggende misteriose. Disponibile inoltre una sezione dedicata alla spiegazione del prodotto per imparare a mettere da parte i piccoli risparmi. L APP di Risparmiolandia è disponibile su itunes e Google Play di Android. Come gestire efficacemente la complessa attività di recupero del credito. Come ridurre o trasferire rischi dʼinsolvenza difficilmente sostenibili e trasformarli in nuove opportunità di sviluppo. Relatore: Paolo Giacomin di Coface Panorama delle modalità operative nelle transazioni internazionali. A cura dellʼufficio Estero di Cassa Centrale Banca Il fallimento, il concordato preventivo, gli accordi di ristrutturazione, la liquidazione coatta amministrativa

Istituto Compressivo Cantù 2 Scuola Primaria di Fecchio - Anno10 numero2 Aprile 2014. forma

Istituto Compressivo Cantù 2 Scuola Primaria di Fecchio - Anno10 numero2 Aprile 2014. forma Istituto Compressivo Cantù 2 Scuola Primaria di Fecchio - Anno10 numero2 Aprile 2014 la scuola in... forma Notizie dall interno curiosando nella scuola A cura di: Clara, Camilla, Lorenzo di classe 5, Elisa,

Dettagli

Istituto Comprensivo di Via Nazario Sauro Brugherio Via Nazario Sauro 135 Tel. 039. 2873466 e mail istituto : icsauro@yahoo.it

Istituto Comprensivo di Via Nazario Sauro Brugherio Via Nazario Sauro 135 Tel. 039. 2873466 e mail istituto : icsauro@yahoo.it Istituto Comprensivo di Via Nazario Sauro Brugherio Via Nazario Sauro 135 Tel. 039. 2873466 e mail istituto : icsauro@yahoo.it Anno Scolastico 2010-2011 Email: icsauro@yahoo.it Fratelli Grimm La Scuola

Dettagli

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori 1 Dalla lettura di una poesia del libro di testo Un ponte tra i cuori Manca un ponte tra i cuori, fra i cuori degli uomini lontani, fra i cuori vicini, fra i cuori delle genti, che vivono sui monti e sui

Dettagli

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini Associazione ALE G. dalla parte dei bambini Comune di OSNAGO AI BAMBINI E ALLE BAMBINE Il 20 novembre 1989 è entrata in vigore

Dettagli

Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO. Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13

Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO. Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13 Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13 INDICE Le tante facce della documentazione Pag.3 Il progetto per lo sviluppo e l apprendimento

Dettagli

La Guida di. La banca multicanale. In collaborazione con: ADICONSUM

La Guida di. La banca multicanale. In collaborazione con: ADICONSUM La Guida di & La banca multicanale ADICONSUM In collaborazione con: 33% Diffusione internet 84% Paesi Bassi Grecia Italia 38% Spagna Svezia Francia 80% Germania Gran Bretagna 52% 72% 72% 63% 77% Diffusione

Dettagli

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO I. Il bambino gioca in modo costruttivo e creativo con gli altri, sa argomentare, confrontarsi, sostenere le proprie ragioni con adulti e bambini. I I. Sviluppa il

Dettagli

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Referenti: Coordinatore Scuole dott. Romano Santoro Coordinatrice progetto dott.ssa Cecilia Stajano c.stajano@gioventudigitale.net Via Umbria

Dettagli

presenta: CUCCIOLI SPRINT (progetto di attività cognitivo-motoria per bambini dai 20 mesi ai tre anni)

presenta: CUCCIOLI SPRINT (progetto di attività cognitivo-motoria per bambini dai 20 mesi ai tre anni) presenta: CUCCIOLI SPRINT (progetto di attività cognitivo-motoria per bambini dai 20 mesi ai tre anni) Premessa: Sportivissimo a.s.d. è un associazione affiliata all ACSI e al CONI che intende promuovere

Dettagli

CTI della provincia di Verona. Seminario conclusivo - Bardolino ottobre 2013

CTI della provincia di Verona. Seminario conclusivo - Bardolino ottobre 2013 CTI della provincia di Verona Seminario conclusivo - Bardolino ottobre 2013 Per non perdere nessuno La crisi economica e valoriale che stiamo vivendo entra dapprima nelle famiglie e poi nella scuola. Gli

Dettagli

CARTA DEI VALORI DEL VOLONTARIATO

CARTA DEI VALORI DEL VOLONTARIATO CARTA DEI VALORI DEL VOLONTARIATO PRINCIPI FONDANTI 1. Volontario è la persona che, adempiuti i doveri di ogni cittadino, mette a disposizione il proprio tempo e le proprie capacità per gli altri, per

Dettagli

Supervisori che imparano dagli studenti

Supervisori che imparano dagli studenti Supervisori che imparano dagli studenti di Angela Rosignoli Questa relazione tratta il tema della supervisione, la supervisione offerta dagli assistenti sociali agli studenti che frequentano i corsi di

Dettagli

UPPLEVA. 5 anni di GARANZIA. Soluzioni integrate di mobili, smart TV e sistema audio. Tutto in uno.

UPPLEVA. 5 anni di GARANZIA. Soluzioni integrate di mobili, smart TV e sistema audio. Tutto in uno. UPPLEVA Soluzioni integrate di mobili, smart TV e sistema audio. Tutto in uno. 5 anni di GARANZIA INCLUSA NEL PREZZO I televisori, i sistemi audio e gli occhiali 3D UPPLEVA sono garantiti 5 anni. Per saperne

Dettagli

12 ATTIVARE LE RISORSE DEL GRUPPO CLASSE. Figura 1 OTTO STRATEGIE PER VALORIZZARE IL GRUPPO CLASSE COME RISORSA EDUCATIVA E DIDATTICA

12 ATTIVARE LE RISORSE DEL GRUPPO CLASSE. Figura 1 OTTO STRATEGIE PER VALORIZZARE IL GRUPPO CLASSE COME RISORSA EDUCATIVA E DIDATTICA 12 ATTIVARE LE RISORSE DEL GRUPPO CLASSE Figura 1 OTTO STRATEGIE PER VALORIZZARE IL GRUPPO CLASSE COME RISORSA EDUCATIVA E DIDATTICA LE CARATTERISTICHE PEDAGOGICHE DEL GRUPPO CLASSE 13 1 Le caratteristiche

Dettagli

Progetto Educazione al Benessere. Per star bene con sé e con gli altri. Progetto di Circolo

Progetto Educazione al Benessere. Per star bene con sé e con gli altri. Progetto di Circolo DIREZIONE DIDATTICA 3 Circolo di Carpi Progetto Educazione al Benessere Per star bene con sé e con gli altri Progetto di Circolo Anno scolastico 2004/2005 Per star bene con sé e con gli altri Premessa

Dettagli

LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE

LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE Volume VIII manuali campi volontariato Il fare e il dire di Legambiente nei campi Dal 1991 ad oggi sono stati oltre 3.000 i campi di volontariato che Legambiente

Dettagli

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio Croce Rossa Italiana Campagna Soci Ordinari CAMPAGNA SOCI ORDINARI Pagina 1 di 12 SOMMARIO 1. Premessa... 3 2. Quali sono gli obiettivi della Campagna Soci Ordinari... 4 3. Cosa vuol dire essere Soci Ordinari

Dettagli

Il silenzio. per ascoltare se stessi, gli altri, la natura

Il silenzio. per ascoltare se stessi, gli altri, la natura Il silenzio per ascoltare se stessi, gli altri, la natura Istituto Comprensivo Monte S. Vito Scuola dell infanzia F.lli Grimm Gruppo dei bambini Farfalle Rosse (3 anni) Anno Scolastico 2010-2011 Ins. Gambadori

Dettagli

Tra reale e ideale: come gestire e far crescere un organizzazione non profit.

Tra reale e ideale: come gestire e far crescere un organizzazione non profit. Tra reale e ideale: come gestire e far crescere un organizzazione non profit. NID Non profit Innovation Day Università Bocconi Milano, 12 novembre 2014 18/11/2014 1 Mi presento, da dove vengo? E perché

Dettagli

I nonni di oggi: com è cambiato il loro ruolo?

I nonni di oggi: com è cambiato il loro ruolo? I nonni di oggi: com è cambiato il loro ruolo? In Italia, secondo valutazioni ISTAT, i nonni sono circa undici milioni e cinquecento mila, pari al 33,3% dei cittadini che hanno dai 35 anni in su. Le donne

Dettagli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli Siamo abituati a pensare al Natale come una festa statica, di pace, tranquillità, davanti

Dettagli

Scuola secondaria di primo grado: Educazione fisica

Scuola secondaria di primo grado: Educazione fisica Ufficio XVI - Ambito territoriale per la provincia di Reggio Emilia Ufficio Educazione Fisica e Sportiva Scuola secondaria di primo grado: Educazione fisica Prof. CRONISTORIA DELLA DISCIPLINA DAL 1979

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

Arpa Emilia-Romagna. Elenco incarichi conferiti ai Consulenti e Collaboratori esterni nell'anno 2006 - periodo annuale

Arpa Emilia-Romagna. Elenco incarichi conferiti ai Consulenti e Collaboratori esterni nell'anno 2006 - periodo annuale Arpa Emilia-Romagna. Elenco incarichi conferiti ai Consulenti e Collaboratori esterni nell'anno 2006 - periodo annuale Nominativo / SCS AZIONINNOVA SPA UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI BOLOGNA UNIVERSITA' LA

Dettagli

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento.

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento. DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento Anno 2014 (B) E nato per tutti; è nato per avvolgere il mondo in un abbraccio

Dettagli

XVI COPPA 4 STILI CITTA' DI TRENTO - pomeriggio

XVI COPPA 4 STILI CITTA' DI TRENTO - pomeriggio Trento dal 27/05/2012 al 27/05/2012 RIEPILOGO 100 Dorso Esordienti A Femminile - Serie 1) DONINI Valentina 00 RARI NANTES TRENTO 1'125 2) BAZZANELLA Chiara 00 2001 TEAM ASD - ROVER 1'153 3) CRISTOFALETTI

Dettagli

Dov eri e cosa facevi?

Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Produzione libera 15 marzo 2012 Livello B1 Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Descrivere, attraverso l uso dell imperfetto, azioni passate in corso di svolgimento. Materiale

Dettagli

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO I. Il bambino gioca in modo costruttivo e creativo con gli altri, sa argomentare, confrontarsi, sostenere le proprie ragioni con adulti e bambini. I I. Sviluppa il

Dettagli

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Informazioni e consigli per chi vive accanto ad una persona con problemi di alcol L alcolismo è una malattia che colpisce anche il contesto famigliare

Dettagli

DETERMINAZIONE N 1 DEL 2009

DETERMINAZIONE N 1 DEL 2009 Oggetto: approvazione graduatoria finale della selezione pubblica per titoli per il reperimento di figure professionali necessarie al funzionamento dell ufficio di Piano e per attività e servizi previsti

Dettagli

Progetto Pedü: il futuro nella tradizione, sarà traino per un riscatto valtellinese - FOTO

Progetto Pedü: il futuro nella tradizione, sarà traino per un riscatto valtellinese - FOTO Lanzada - Campo Moro, 09 maggio 2015 Progetto Pedü: il futuro nella tradizione, sarà traino per un riscatto valtellinese - FOTO I pedü sono costituiti da una spessa suola di stoffa sulla quale è cucita

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

CDS Allievi su pista - 2^ prova regionale 100 METRI MASTER F SERIE - RISULTATI. Clas. Cors. Pett. Atleta Anno Cat. Società Prestazione Punti

CDS Allievi su pista - 2^ prova regionale 100 METRI MASTER F SERIE - RISULTATI. Clas. Cors. Pett. Atleta Anno Cat. Società Prestazione Punti CDS Allievi su pista - 2^ prova regionale CDS Master Organizzazione: Trionfo Ligure - Genova RISULTATI 100 METRI MASTER F Serie Unica VILLA GENTILE - 18 Maggio 2013 Ora Inizio: 16:26 - Vento: +0.4 1 4

Dettagli

" CI SON DUE COCCODRILLI... "

 CI SON DUE COCCODRILLI... PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI RELIGIONE CATTOLICA ANNO SCOLASTICO 2014-2015 " CI SON DUE COCCODRILLI... " Le attività in ordine all'insegnamento della religione cattolica, per coloro che se ne avvalgono, offrono

Dettagli

Omegna.doc. Laboratorio Fotografico. missione 1 - paesaggio urbano-industriale: la IRMEL. a cura di FRANCESCO LILLO

Omegna.doc. Laboratorio Fotografico. missione 1 - paesaggio urbano-industriale: la IRMEL. a cura di FRANCESCO LILLO Laboratorio Fotografico Omegna.doc missione 1 - paesaggio urbano-industriale: la IRMEL a cura di FRANCESCO LILLO Associazione Culturale Mastronauta progetto PER FARE UN ALBERO Laboratorio Fotografico Omegna.doc

Dettagli

I. C. LENTINI LAURIA PROGETTO SPORTELLO D ASCOLTO PSICOLOGICO UNO SPAZIO PER PENSARE, PER ESSERE, PER DIVENTARE

I. C. LENTINI LAURIA PROGETTO SPORTELLO D ASCOLTO PSICOLOGICO UNO SPAZIO PER PENSARE, PER ESSERE, PER DIVENTARE ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE di Sc. Materna Elementare e Media LENTINI 85045 LAURIA (PZ) Cod. Scuola: PZIC848008 Codice Fisc.: 91002150760 Via Roma, 102 - e FAX: 0973823292 I. C. LENTINI LAURIA PROGETTO

Dettagli

La cooperativa Fai compie 30 anni

La cooperativa Fai compie 30 anni Anziani e assistenza La cooperativa Fai compie 30 anni TRENTO Fai, la prima cooperativa sociale che si occupa di assistenza domiciliare in Trentino, si prepara a festeggiare ben 30 anni di attività. Sabato

Dettagli

La Conferenza permanente per i rapporti tra lo Stato, le Regioni e le Province autonome di Trento e Bolzano

La Conferenza permanente per i rapporti tra lo Stato, le Regioni e le Province autonome di Trento e Bolzano La Conferenza permanente per i rapporti tra lo Stato, le Regioni e le Province autonome di Trento e Bolzano VISTO gli articoli 2, comma 2, lett. b) e 4, comma 1 del decreto legislativo 28 agosto 1997,

Dettagli

Cooperativa COS Cooperativa Operatori Sanitari

Cooperativa COS Cooperativa Operatori Sanitari Cooperativa COS Cooperativa Operatori Sanitari Società Cooperativa sociale onlus corso Torino 4/3 16129 Genova tel. 010 5956962 fax 010 5950871 info@cosgenova.com; coscooperativa@fastwebnet.it 1 Sede legale

Dettagli

FREQUENZA COMPORTAMENTO CONOSCENZE ABILITÀ-ORIGINALITÀ APPRENDIMENTO max. 3 punti 0-1-2 punti max. 10 punti max. 10 punti media

FREQUENZA COMPORTAMENTO CONOSCENZE ABILITÀ-ORIGINALITÀ APPRENDIMENTO max. 3 punti 0-1-2 punti max. 10 punti max. 10 punti media Commissione 1 - COMMISSIONE AFFARI ESTERI (AFET) CHAIR: Ilaria BLASUCCI, Alessandro IANNAMORELLI TOTALE INCONTRI: CALCIOTTI LUDOVICA VAIANA VALENTINA DI CASTRO MATTEO VERNICA DIANA LE LUCA MARIANNA SBARDELLA

Dettagli

3- Dove e come posso richiederla ed attivarla?

3- Dove e come posso richiederla ed attivarla? FAQ ITALO PIU 1- Cos è la Carta Italo Più? 2- Cosa puoi fare con Italo Più? 3- Dove e come posso acquistarla? 4- Quanto costa? 5- Come posso ricaricare la carta? 6- Dove posso controllare il saldo ed i

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

Lo sviluppo del linguaggio l idea di lettura e scrittura e il numero nella scuola dell infanzia Marialuisa Antoniotti Claudio Turello

Lo sviluppo del linguaggio l idea di lettura e scrittura e il numero nella scuola dell infanzia Marialuisa Antoniotti Claudio Turello Lo sviluppo del linguaggio l idea di lettura e scrittura e il numero nella scuola dell infanzia Marialuisa Antoniotti Claudio Lo sviluppo delle abilità numeriche La psicologia genetica (Piaget 1896-1980)

Dettagli

MODENA MODENA 1 MODENA 1 MODENA 1 RAVENNA 1 REGGIO EMILIA REGGIO EMILIA 1 RIMINI 1 PARMA 1 PARMA 1 FORLI CESENA 1

MODENA MODENA 1 MODENA 1 MODENA 1 RAVENNA 1 REGGIO EMILIA REGGIO EMILIA 1 RIMINI 1 PARMA 1 PARMA 1 FORLI CESENA 1 Posti disponibili A 245 CIACCI Angela pos.214 punt.70,20 CHEILAN Claria Marie pos.221 punt.70,00 MELLI CREMONINI Elisabetta pos.210 punt.70,50 MUCCHINO Valentina pos.212 punt.70,30 APPIGNANESI SIMONA pos.224

Dettagli

Un allegro pomeriggio con Giulio Coniglio

Un allegro pomeriggio con Giulio Coniglio Scuola aperta 2015 Un allegro pomeriggio con Giulio Coniglio alla scoperta dell Asilo di Follina... l Asilo di Follina: LINEE PEDAGOGICO EDUCATIVE IL PROGETTO EDUCATIVO DIDATTICO. Il curricolo della scuola

Dettagli

Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche

Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche COMUNE di ORISTANO Provincia di Oristano Assessorato ai Servizi Sociali Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche Approvato con Delibera di C.C. n. 38 del 20.05.2014 1 INDICE TITOLO I DISPOSIZIONI

Dettagli

I MIGLIORI SI RICONOSCONO DAI RISULTATI

I MIGLIORI SI RICONOSCONO DAI RISULTATI I MIGLIORI SI RICONOSCONO DAI RISULTATI LO STRUMENTO PER GESTIRE A 360 LE ATTIVITÀ DELLO STUDIO, CON IL MOTORE DI RICERCA PIÙ INTELLIGENTE, L UNICO CHE TI CAPISCE AL VOLO. www.studiolegale.leggiditalia.it

Dettagli

p e r i l c u r r i c u l u m

p e r i l c u r r i c u l u m F o r m a t o e u r o p e o p e r i l c u r r i c u l u m v i t a e Informazioni personali Nome Indirizzo Ferraina Caterina Rosaria Località Feudotto compl. AZUR Vibo Valentia Telefono 0963.94428 328/2888930

Dettagli

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Il baseball, uno sport. Il baseball, uno sport di squadra. Il baseball, uno sport che non ha età. Il baseball, molto di più di uno sport, un MODO

Dettagli

Il lavoro per progetti

Il lavoro per progetti Il lavoro per progetti (personalizzati, di attività,, di servizio, ) nei servizi alla persona Gianmaria Gioga Padova, 7 giugno 2013 QUALI SERVIZI ALLA PERSONA? I servizi alla persona devono connotarsi

Dettagli

www.provincia.roma.it EBOOK COSA SONO COME SI USANO DOVE SI TROVANO di Luisa Capelli

www.provincia.roma.it EBOOK COSA SONO COME SI USANO DOVE SI TROVANO di Luisa Capelli www.provincia.roma.it EBOOK COSA SONO COME SI USANO DOVE SI TROVANO di Luisa Capelli 01 Nei secoli, ci siamo abituati a leggere in molti modi (pietra, pergamena, libri). I cambiamenti continueranno e noi

Dettagli

CONFERENZA STATO-REGIONI Seduta del 22 febbraio 2001

CONFERENZA STATO-REGIONI Seduta del 22 febbraio 2001 CONFERENZA STATO-REGIONI Seduta del 22 febbraio 2001 Repertorio Atti n. 1161 del 22 febbraio 2001 Oggetto: Accordo tra il Ministro della sanità, il Ministro per la solidarietà sociale e le Regioni e Province

Dettagli

GLI ITALIANI, IL DISAGIO EMOTIVO E LA SOLITUDINE

GLI ITALIANI, IL DISAGIO EMOTIVO E LA SOLITUDINE GLI ITALIANI, IL DISAGIO EMOTIVO E LA SOLITUDINE un indagine demoscopica svolta da Astra Ricerche per Telefono Amico Italia con il contributo di Nokia Qui di seguito vengono presentati i principali risultati

Dettagli

4 (01:35:20) (2-91) CUS BARI(A) Binetti Saverio Boccuto Alberto Altamura Dionisio Piromallo Alfonso Giampietro Giovann +0:1:60

4 (01:35:20) (2-91) CUS BARI(A) Binetti Saverio Boccuto Alberto Altamura Dionisio Piromallo Alfonso Giampietro Giovann +0:1:60 GARA 3 del 22 Ore 15:00 QUATTRO CON Senior A M Finale 1 CAMPIONATI UNIVERSITARI MONATE (Codice 7 mt.500 N.Eq. 6 N.Isc. 6) 1 (01:33:60) (4-55) Wurzel Marius (1) Casetti Andrea (1) Palma Jacopo (2) Banti

Dettagli

Company Profile 2014

Company Profile 2014 Company Profile 2014 Perché Alest? Quando una nuova azienda entra sul mercato, in particolare un mercato saturo come quello informatico viene da chiedersi: perché? Questo Company Profile vuole indicare

Dettagli

Proposta di deliberazione che si sottopone all approvazione della Giunta Comunale

Proposta di deliberazione che si sottopone all approvazione della Giunta Comunale Protocollo N. del. Deliberazione N. del ASSESSORATO SERVIZI SOCIALI Proposta N. 66 del 24/03/2015 SERVIZIO SERVIZI SOCIALI Proposta di deliberazione che si sottopone all approvazione della Giunta Comunale

Dettagli

PERSONALE DOCENTE SCUOLA PRIMARIA - POSTI SOSTEGNO MINORATI PSICOFISICI

PERSONALE DOCENTE SCUOLA PRIMARIA - POSTI SOSTEGNO MINORATI PSICOFISICI PERSONALE DOCENTE SCUOLA PRIMARIA - POSTI SOSTEGNO MINORATI PSICOFISICI Giovedì 28 agosto 2014: inizio operazioni ore 10,00 PROV. 1 CISCO EMANUELA 02/02/1982 VI 2 RONCAGLIA FRANCESCA 06/03/1983 VI 3 PAGLIAMINUTA

Dettagli

NOInet è una No Profit Utility con lo scopo di creare posti di lavoro a livello locale e di reinvestire gli utili in tre direzioni:

NOInet è una No Profit Utility con lo scopo di creare posti di lavoro a livello locale e di reinvestire gli utili in tre direzioni: NOInet è una cooperativa di Comunità che nasce dal presupposto che internet è un bene comune a cui tutti possano accedere ad un costo accessibile con standard qualitativi elevati. Per questo con NOInet

Dettagli

Porto di mare senz'acqua

Porto di mare senz'acqua Settembre 2014 Porto di mare senz'acqua Nella comunità di Piquiá passa un onda di ospiti lunga alcuni mesi Qualcuno se ne è già andato. Altri restano a tempo indeterminato D a qualche tempo a questa parte,

Dettagli

IL SETTORE DELL ASSISTENZA E DELL AIUTO DOMICILIARE IN ITALIA

IL SETTORE DELL ASSISTENZA E DELL AIUTO DOMICILIARE IN ITALIA IL SETTORE DELL ASSISTENZA E DELL AIUTO DOMICILIARE IN ITALIA Il settore dell assistenza e dell aiuto domiciliare in Italia L assistenza domiciliare. Che cos è In Italia l assistenza domiciliare (A.D.)

Dettagli

Quando a scuola ci si esercita nel far del gruppo il soggetto che apprende

Quando a scuola ci si esercita nel far del gruppo il soggetto che apprende Workshop n. 3 Quando a scuola ci si esercita nel far del gruppo il soggetto che apprende Introducono il tema e coordinano i lavori - Irene Camolese, Confcooperative - Franca Marchesi, Istituto Comprensivo

Dettagli

FESTIVAL TORINO E LE ALPI 2015: BANDO PER PROGETTI CULTURALI NEI TERRITORI ALPINI

FESTIVAL TORINO E LE ALPI 2015: BANDO PER PROGETTI CULTURALI NEI TERRITORI ALPINI FESTIVAL TORINO E LE ALPI 2015: BANDO PER PROGETTI CULTURALI NEI TERRITORI ALPINI PREMESSA Nell ambito del Programma Torino e le Alpi, la Compagnia di San Paolo ha promosso dal 12 al 14 settembre 2014,

Dettagli

Guida 2014 Attività & Progetti

Guida 2014 Attività & Progetti Guida 2014 Attività & Progetti Sommario pag. Premessa... 4 Obiettivo di questa GUIDA... 4 Lista Progetti... 4 Referenti Progetti... 5 I. Progetto UN FIOCCO IN AZIENDA... 6 Benefici del Programma II. Progetto

Dettagli

IL RAPPORTO CON SE STESSO E CON GLI ALTRI NEL BAMBINO CON ADHD

IL RAPPORTO CON SE STESSO E CON GLI ALTRI NEL BAMBINO CON ADHD IL RAPPORTO CON SE STESSO E CON GLI ALTRI NEL BAMBINO CON ADHD CHIARA DE CANDIA chiaradecandia@libero.it 1 IL CONCETTO DI SE È la rappresentazione delle proprie caratteristiche e capacità in relazione

Dettagli

Comincio da tre! I MIEI AMICI LA MIA FAMIGLIA LE MIE ESPERIENZE IL MIO PASSATO COSA VOLEVO FARE DA GRANDE LE MIE RELAZIONI

Comincio da tre! I MIEI AMICI LA MIA FAMIGLIA LE MIE ESPERIENZE IL MIO PASSATO COSA VOLEVO FARE DA GRANDE LE MIE RELAZIONI I MIEI AMICI LA MIA FAMIGLIA IL MIO PASSATO LE MIE ESPERIENZE COSA VOLEVO FARE DA GRANDE COME SONO IO? I MIEI DIFETTI LE MIE RELAZIONI LE MIE PASSIONI I SOGNI NEL CASSETTO IL MIO CANE IL MIO GATTO Comincio

Dettagli

PIAN DELLE BETULLE - L'ultimo Paradiso

PIAN DELLE BETULLE - L'ultimo Paradiso PIAN DELLE BETULLE - L'ultimo Paradiso L'ULTIMO PARADISO Lasciarsi alle spalle la vita caotica della città a partire alla volta di località tranquille, senza rumori nel completo relax sentendosi in paradiso,

Dettagli

Tesi per il Master Superformatori CNA

Tesi per il Master Superformatori CNA COME DAR VITA E FAR CRESCERE PICCOLE SOCIETA SPORTIVE di GIACOMO LEONETTI Scorrendo il titolo, due sono le parole chiave che saltano agli occhi: dar vita e far crescere. In questo mio intervento, voglio

Dettagli

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958)

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958) NOTIZIARIO PARROCCHIALE Anno XC - N 8 dicembre 2012 - L Angelo in Famiglia Pubbl. mens. - Sped. abb. post. 50% Bergamo Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone

Dettagli

COSA OFFRONO I SERVIZI SOCIALI DI UN COMUNE AI CITTADINI? A cura di Paola Bottazzi

COSA OFFRONO I SERVIZI SOCIALI DI UN COMUNE AI CITTADINI? A cura di Paola Bottazzi COSA OFFRONO I SERVIZI SOCIALI DI UN COMUNE AI CITTADINI? A cura di Paola Bottazzi Questo documento vuole essere una sintetica descrizione dei servizi e delle opportunità che i servizi sociali del Comune-tipo

Dettagli

IDI IRCCS Roma. CRESCERE con l EB. Elisabetta Andreoli. Servizio di Psicologia Clinica e Psicoterapia Psicosomatica

IDI IRCCS Roma. CRESCERE con l EB. Elisabetta Andreoli. Servizio di Psicologia Clinica e Psicoterapia Psicosomatica IDI IRCCS Roma CRESCERE con l EB Elisabetta Andreoli Servizio di Psicologia Clinica e Psicoterapia Psicosomatica EB: patologia organica che interessa l ambito fisico e solo indirettamente quello psicologico

Dettagli

Regolamento per gli interventi e servizi sociali del Comune di Milano

Regolamento per gli interventi e servizi sociali del Comune di Milano Regolamento per gli interventi e servizi sociali del Comune di Milano approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 19 del 6 febbraio 2006 e rettificato con deliberazione del Consiglio Comunale

Dettagli

INCONTRI e LABORATORI INTERCULTURALI per l anno scolastico 2011-12. Un Mondo Di Feste

INCONTRI e LABORATORI INTERCULTURALI per l anno scolastico 2011-12. Un Mondo Di Feste INCONTRI e LABORATORI INTERCULTURALI per l anno scolastico 2011-12 Un Mondo Di Feste Proposta di progetto e preventivo economico a cura dell Area Intercultura della Cooperativa Sociale Apriti Sesamo. 1

Dettagli

COOPERATIVA LOMBARDA F.A.I. Societa Cooperativa Sociale - Onlus. Carta. dei Servizi. Famiglie Anziani Infanzia

COOPERATIVA LOMBARDA F.A.I. Societa Cooperativa Sociale - Onlus. Carta. dei Servizi. Famiglie Anziani Infanzia COOPERATIVA LOMBARDA F.A.I. Societa Cooperativa Sociale - Onlus Carta dei Servizi Famiglie Anziani Infanzia Indice di revisione n. 1 del 1/3/2014 3 INDICE CHI SIAMO IDENTITA E VALORI 4 5 COSA FACCIAMO

Dettagli

UN MONDO MIGLIORE: ne abbiamo il diritto

UN MONDO MIGLIORE: ne abbiamo il diritto Provincia di Ravenna Album fotografico UN MONDO MIGLIORE: ne abbiamo il diritto CONSIGLI/CONSULTE DEI COMUNI PARTECIPANTI SCUOLA Consulta ragazzi di Alfonsine Michelacci Andrea Scuola Primaria "Matteotti

Dettagli

Edizione N 8 Mese GIUGNO/LUGLIO 2011. Giorni da ricordare nei mesi di APRILE e MAGGIO. 28/05/2011 Qui affianco la nostra Elide che compie 100 anni!!!

Edizione N 8 Mese GIUGNO/LUGLIO 2011. Giorni da ricordare nei mesi di APRILE e MAGGIO. 28/05/2011 Qui affianco la nostra Elide che compie 100 anni!!! 09/05/2011 e 16/05/2011 Fazzoletto Bandiera con i ragazzi del catechismo!! 12/05/2011 Uscita al mercato Paesano.. 18/04/2011 CINOTERAPIA!! 08/05/2011 FESTA DELLA MAMMA 03/04/2011 Canti e Balli con Rinaldo

Dettagli

ILaboratori di Progettazione Partecipata presentati

ILaboratori di Progettazione Partecipata presentati VISTO DAI BAMBINI E DAI RAGAZZI ILaboratori di Progettazione Partecipata presentati in questa sezione riguardano progetti e proposte in aree di verde pubblico. Se il primo lavoro è finalizzato all arredo

Dettagli

Giacinto Bonanome. Scuola dell Infanzia Asilo Nido Integrato

Giacinto Bonanome. Scuola dell Infanzia Asilo Nido Integrato Centro d Infanzia Giacinto Bonanome Via San Marco 217 37050 Isola Rizza (Vr) Asilo Nido Integrato Progetto psicopedagogico DELLA SEZIONE API Anno scolastico 2013/2014 Centro d Infanzia Giacinto Bonanome

Dettagli

Di seguito due profili carta realizzabili combinando le diverse modalità di addebito, esemplificativi della versatilità che caratterizza YouCard.

Di seguito due profili carta realizzabili combinando le diverse modalità di addebito, esemplificativi della versatilità che caratterizza YouCard. YouCard, la prima carta in Italia che consente di personalizzare il codice PIN, è anche l unica carta al mondo che unisce la sicurezza delle carte prepagate, la semplicità delle carte di debito e la flessibilità

Dettagli

FORMAT DELL UNITÀ DI APPRENDIMENTO. Scuola secondaria 1 grado S.Ricci di Belluno classe 2. ULSS n.1 Belluno PERSONALE AZIENDA ULSS N.

FORMAT DELL UNITÀ DI APPRENDIMENTO. Scuola secondaria 1 grado S.Ricci di Belluno classe 2. ULSS n.1 Belluno PERSONALE AZIENDA ULSS N. FORMAT DELL UNITÀ DI APPRENDIMENTO Scuola secondaria 1 grado S.Ricci di Belluno classe 2 ULSS n.1 Belluno Autori: PERSONALE AZIENDA ULSS N. 1 BELLUNO: Dr.ssa Mel Rosanna Dirigente medico SISP (Dipartimento

Dettagli

INDICAZIONI PER L ATTIVITÀ DEI GRUPPI DI ACQUISTO SOLIDALI

INDICAZIONI PER L ATTIVITÀ DEI GRUPPI DI ACQUISTO SOLIDALI Rete Nazionale Gruppi di Acquisto Solidali www.retegas.org INDICAZIONI PER L ATTIVITÀ DEI GRUPPI DI ACQUISTO SOLIDALI Febbraio 2007 INTRODUZIONE I Gruppi di Acquisto Solidali (GAS) sono gruppi di persone

Dettagli

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo.

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. impostazioni di sistema postazione clinica studio privato sterilizzazione magazzino segreteria amministrazione sala di attesa caratteristiche UNO tiene

Dettagli

ALTRE PAROLE PER DIRLO. Diamo corpo e parola alla forza delle donne NOVEMBRE GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE

ALTRE PAROLE PER DIRLO. Diamo corpo e parola alla forza delle donne NOVEMBRE GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE 25 foto di Sophie Anne Herin GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE ALTRE PAROLE PER DIRLO Diamo corpo e parola alla forza delle donne Libere di scegliere Libere di desiderare Libere di

Dettagli

Per un Expo che getti un seme contro la fame nel mondo

Per un Expo che getti un seme contro la fame nel mondo Per un Expo che getti un seme contro la fame nel mondo Il primo maggio 2015 si inaugura a Milano l EXPO, un contenitore di tematiche grandi come l universo: "Nutrire il pianeta. Energia per la vita. Una

Dettagli

Funzioni Strumentali a.s. 2008/09

Funzioni Strumentali a.s. 2008/09 Funzioni Strumentali a.s. 2008/09 Area 1 Gestione P.O.F. Prof.ssa Casertano Brigida Area 1 Monitoraggio e Valutazione del P.O.F. Prof. Spalice Giovanni Area 2 Sostegno alla funzione Docenti Prof. Rocco

Dettagli

Numero 2 del 29 febbraio 2012 PROGETTO CESIPE

Numero 2 del 29 febbraio 2012 PROGETTO CESIPE Numero 2 del 29 febbraio 2012 PROGETTO CESIPE Lo scorso 8 febbraio nella sede del Comitato Consultivo, il Direttore Generale dell Azienda "Policlinico-Vittorio Emanuele", Armando Giacalone, il Direttore

Dettagli

La collaborazione tra le imprese e le scuole per migliorare la preparazione dei diplomati tecnici. Laura Mengoni

La collaborazione tra le imprese e le scuole per migliorare la preparazione dei diplomati tecnici. Laura Mengoni La collaborazione tra le imprese e le scuole per migliorare la preparazione dei diplomati tecnici Laura Mengoni Milano, 24 febbraio 2011 Seminario di formazione per i dirigenti scolastici sui temi della

Dettagli

PROGETTO AMBRA-GARANZIA GIOVANI-BENEVENTO

PROGETTO AMBRA-GARANZIA GIOVANI-BENEVENTO PROGETTO AMBRA-GARANZIA GIOVANI-BENEVENTO Settore di intervento: Assistenza agli anziani Sede di attuazione del Benevento 1- VIA DEI LONGOBARDI 9 progetto: Numero di volontari richiesti: 4 Attività di

Dettagli

IL PROGETTO PEDAGOGICO DEL SERVIZIO

IL PROGETTO PEDAGOGICO DEL SERVIZIO IL PROGETTO PEDAGOGICO DEL SERVIZIO Premessa L estate per i bambini è il tempo delle vacanze, il momento in cui è possibile esprimersi liberamente, lontano dalle scadenze, dagli impegni, dai compiti, dalle

Dettagli

approfondimento e informazione CHI È LA PERSONA SENZA DIMORA OGGI i clochard esistono ancora? Fondazione Comunità Solidale

approfondimento e informazione CHI È LA PERSONA SENZA DIMORA OGGI i clochard esistono ancora? Fondazione Comunità Solidale Fondazione Comunità Solidale approfondimento e informazione CHI È LA PERSONA SENZA DIMORA OGGI i clochard esistono ancora? chi è la persona senza dimora povertà assoluta e povertà relativa Di cosa parleremo:

Dettagli

grafica editoriale / biennio lunedì 29 giugno 2015 ore 8:20

grafica editoriale / biennio lunedì 29 giugno 2015 ore 8:20 grafica editoriale / biennio lunedì 29 giugno 2015 ore 8:20 Sortino Consuelo Pisano Antonino Impellizzeri Giulia Petriglieri Emilio Silvestro Federica Ciadamidaro Rocco graphic design 3 / triennio lunedì

Dettagli

Pro-seguire INSIEME! - La Valigia delle Rime -

Pro-seguire INSIEME! - La Valigia delle Rime - Pro-seguire INSIEME! - La Valigia delle Rime - Progetto Continuità" Scuola dell Infanzia - Scuola Primaria 2010-11 11 Anno Scolastico 2010 Funzioni Strumentali A. Rubino Scuola Infanzia P. Stramonio Scuola

Dettagli

Rapporto dai Questionari Studenti Insegnanti - Genitori. per la Primaria ISTITUTO COMPRENSIVO IST.COMPR. BATTIPAGLIA "GATTO" SAIC83800T

Rapporto dai Questionari Studenti Insegnanti - Genitori. per la Primaria ISTITUTO COMPRENSIVO IST.COMPR. BATTIPAGLIA GATTO SAIC83800T Rapporto dai Questionari Studenti Insegnanti - Genitori per la ISTITUTO COMPRENSIVO IST.COMPR. BATTIPAGLIA "GATTO" SAIC83800T Progetto VALES a.s. 2012/13 Rapporto Questionari Studenti Insegnanti Genitori

Dettagli

dall introduzione dell Assessore Luppi

dall introduzione dell Assessore Luppi Presenti: Giulia Luppi Assessore alla scuola Alessandra Caprari pedagogista Maurizia Cocconi insegnante Scuola Primaria De Amicis Giuliana Bizzarri insegnante Scuola d infanzia A.D Este Tondelli Rita insegnante

Dettagli

Bando del Concorso Nazionale Il Paesaggio raccontato dai ragazzi. Narrazioni e immagini nell'era digitale

Bando del Concorso Nazionale Il Paesaggio raccontato dai ragazzi. Narrazioni e immagini nell'era digitale Progetto Nazionale di Educazione al Patrimonio 2011-2012 Bando del Concorso Nazionale Il Paesaggio raccontato dai ragazzi. Narrazioni e immagini nell'era digitale Presentazione Sul presupposto che si conserva

Dettagli

INDICE. 1. Cos è la carta prepagata Pag. 3. 2. Sito carteprepagate.cc Pag. 10. 3. Come acquistare on line Pag. 14

INDICE. 1. Cos è la carta prepagata Pag. 3. 2. Sito carteprepagate.cc Pag. 10. 3. Come acquistare on line Pag. 14 INDICE Carte Prepagate istruzioni per l uso 1. Cos è la carta prepagata Pag. 3 2. Sito carteprepagate.cc Pag. 10 3. Come acquistare on line Pag. 14 4. Come creare il 3D security Pag. 16 5. Collegamento

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 039 del Consiglio comunale. OGGETTO: nomina del Revisore dei Conti del Comune per il triennio 2014 2017.

VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 039 del Consiglio comunale. OGGETTO: nomina del Revisore dei Conti del Comune per il triennio 2014 2017. Comune di Folgaria Provincia di Trento Via Roma, 60 - C.A.P. 38064 Tel. 0464/729333 - Fax 0464/729366 Codice Fiscale e P. IVA 00323920223 E-mail: info@comune.folgaria.tn.it PEC: comune@pec.comune.folgaria.tn.it

Dettagli

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Nazionalità 23, VIA GIOVANNI PAOLO II, 23861, CESANA BRIANZA, LC ITALIANA Data di nascita 09/02/1979

Dettagli

Transport for London. Spostarsi con Oyster

Transport for London. Spostarsi con Oyster Transport for London Spostarsi con Oyster Oyster ti dà il benvenuto Oyster è il metodo più economico per pagare corse singole su autobus, metropolitana (Tube), tram, DLR, London Overground e la maggior

Dettagli

e p.c. Ai Docenti referenti per le Politiche Giovanili e la Partecipazione Studentesca LORO SEDI

e p.c. Ai Docenti referenti per le Politiche Giovanili e la Partecipazione Studentesca LORO SEDI Prot. Nr 11636 Vicenza, 25 settembre 2013 Cat.E8 Ai Sigg. Dirigenti Scolastici degli Istituti Superiori di II grado Statali e Paritari della Provincia di Vicenza e p.c. Ai Docenti referenti per le Politiche

Dettagli

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA 2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA Discorso del Prefetto Angelo Tranfaglia Piazza Maggiore Bologna, 2 giugno 2013 Autorità, cittadini tutti di Bologna e della sua provincia, un cordiale saluto a tutti.

Dettagli