Redazione e modifica di una procedura di sistema qualità. Indice

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Redazione e modifica di una procedura di sistema qualità. Indice"

Transcript

1 LEZIONE REDAZIONE E MODIFICA DI UNA PROCEDURA DI SISTEMA QUALITÀ DOTT. SANTE PIZZUTI

2 Indice 1 INTRODUZIONE MANUALE QUALITÀ PROCEDURE ORGANIZZAZIONE DI UNA PROCEDURA SCOPO CAMPO DI APPLICAZIONE AREA DI COMPETENZA (PROCESS OWNER) DOCUMENTI DI BASE APPLICABILI REGISTRAZIONI GENERALITA IDENTIFICAZIONE DEI DOCUMENTI GESTIONE DELLA DOCUMENTAZIONE RICEVUTA DALL ESTERNO EMISSIONE E DISTRIBUZIONE DEI DOCUMENTI ARCHIVIAZIONE DEI DOCUMENTI E DEI DATI MODIFICA DELLA DOCUMENTAZIONE E DEI DATI IDENTIFICAZIONE E GESTIONE DELLE REGISTRAZIONI DELLA QUALITÀ SIGLE E TERMINOLOGIA DIAGRAMMA DI FLUSSO MATRICE RESPONSABILITA, INGRESSI E USCITE RISORSE NECESSARIE PARAMETRI DI CONTROLLO (INDICATORI) METODI E STRUMENTI DI CONTROLLO ALLEGATI pagina 2 di 21

3 1 Introduzione I documenti del Sistema Qualità o Sistema Gestione Qualità (SQ o SGQ) si articolano su 4 livelli che in ordine di importanza decrescente sono: Manuale Qualità Procedure Gestionali (e Procedure Tecniche) Istruzioni Operative Moduli di Registrazione della Qualità 2 Manuale Qualità E il livello più alto dei documenti del SQ. E un documento ORIZZONTALE che ne sintetizza l organizzazione, gli scopi e le modalità di funzionamento. E L UNICO PEZZO DEL SISTEMA QUALITA CHE DEVE ESSERE PER FORZA DISPONIBILE ALL ESTERNO. Di solito lo si articola in sezione e capitoli. Il più delle volte i capitolo non sono niente altro che lo sviluppo dei punti della norma di riferimento UNI ENISO 9001:00, e seguono la numerazione dei punti della norma stessa. All interno della azienda (organizzazione) deve esse presente un'unica versione del manuale qualità (quella in vigore), anche se possono esserci diverse copie, distribuite a diverse figure aziendali, della stessa versione. pagina 3 di 21

4 3 Procedure Le procedure possono essere: - documenti di tipo orizzontale, cioè si rivolgono ad attività che abbracciano più aree/funzioni dell organizzazione, sono perciò, dette anche GESTIONALI (PG) o ORGANIZZATIVE (PO). -documenti specifici tipo verticale-(es.ptt Procedura Tecnica di Taratura) Le procedure non sono altro che un modo specificato di svolgere un attività o un processo, possono essere documentate (scritte) o no e ovviamente possono essere sia su carta che in formato elettronico. Il numero delle procedure dipende dalla ditta che sceglie quali e quante ne deve avere. La norma ne impone un minimo di 6 che all interno di essa chiama documentate. Esempi di procedure possono essere: -PG Segreteria : abbraccia le fasi di accettazione, fatturazione, refertazione, consegna e contabilità ASL di un laboratorio. -PG: Gestione dei documenti e delle registrazioni -PTT: Procedura tecnica di Taratura dello Assorbimento Atomico (AA) -PTM: Procedura tecnica di manutenzione Assorbimento Atomico pagina 4 di 21

5 4 Organizzazione di una procedura Una procedura potrebbe essere organizzata nel seguente modo o simile: 1. Scopo deve indicare a che serve la procedura; 2. Campo di applicazione (e riferimenti)- deve indicare quali sono le attività che regolamenta e a cosa si riferisce; 3. Definizioni e abbreviazioni se necessari; 4. Documenti e strumenti applicabili - cosa si usa e/o si scrive per mettere in pratica questa procedura; 5. Funzioni / Reparti interessati indica quali sono i reparti coinvolti nella sua applicazione 6. Attività e Responsabilità - va sviluppata identificando, per il Processo in esame (metodologia. Modalità evidenza, ecc) 7. Allegati- se necessari Di seguito si riporta un esempio di procedura gestionale (quella della gestione della documentazione), richiesta esplicitamente dalla norma in forma documentata, sviluppata in tutti i suoi punti. pagina 5 di 21

6 PROCEDURA GESTIONALE PG X.YF GESTIONE DEI DOCUMENTI E REGISTRAZIONI PER LA QUALITÀ pagina 6 di 21

7 Rev. Data Descrizione delle modifiche apportate 0 01/03/07 Prima emissione Preparato / Emesso RGQ Verificato RGQ Approvato DIGE pagina 7 di 21

8 INDICE 1. SCOPO CAMPO DI APPLICAZIONE AREA DI COMPETENZA (PROCESS OWNER) DOCUMENTI DI BASE APPLICABILI REGISTRAZIONI GENERALITA IDENTIFICAZIONE DEI DOCUMENTI GESTIONE DELLA DOCUMENTAZIONE RICEVUTA DALL ESTERNO EMISSIONE E DISTRIBUZIONE DEI DOCUMENTI ARCHIVIAZIONE DEI DOCUMENTI E DEI DATI MODIFICA DELLA DOCUMENTAZIONE E DEI DATI IDENTIFICAZIONE E GESTIONE DELLE REGISTRAZIONI DELLA QUALITÀ SIGLE E TERMINOLOGIA DIAGRAMMA DI FLUSSO MATRICE RESPONSABILITA, INGRESSI E USCITE RISORSE NECESSARIE PARAMETRI DI CONTROLLO (INDICATORI) METODI E STRUMENTI DI CONTROLLO ALLEGATI pagina 8 di 21

9 SCOPO Definire le modalità e le responsabilità per il processo di preparazione, verifica ed approvazione della documentazione del Sistema di gestione per la Qualità, e per la gestione delle registrazioni della qualità. 1. CAMPO DI APPLICAZIONE Questa procedura è applicabile per la gestione della documentazione e dei dati necessari per lo svolgimento delle attività aziendali ed in particolare per la: Preparazione, emissione, Verifica Approvazione Distribuzione Modifica dei documenti e dei dati emessi da ASD (es. Manuale Qualità, Procedure del SGQ, Istruzioni, documentazione commerciale, ecc.). Per la gestione e distribuzione della documentazione ricevuta dai Clienti o dall esterno. Per la gestione delle registrazioni della qualità che costituiscono evidenza della conformità dei servizi erogati e della efficace applicazione del Sistema di gestione per la Qualità. 2. AREA DI COMPETENZA (Process Owner) RGQ pagina 9 di 21

10 3. DOCUMENTI 3.1 Di Base Norme : UNI EN ISO 9001 :2000, Manuale Qualità tutte le sezioni 3.2 Applicabili Procedure del Sistema di Gestione per la Qualità, (PG) Procedure di Processo, tutte 3.3 Registrazioni Elenco documentazione valida (mantenuto dal RGQ) Elenco Manuale Qualità, Procedure, Moduli dell SGQ e Istruzioni (mantenute dal RGQ) - Istruzioni tecniche (mantenute dai direttori dei settori) 4. GENERALITA Ogni documento emesso deve essere identificato per mezzo di informazioni fondamentali quali: - il titolo - il numero di identificazione o codice - l indice numerico della revisione con la relativa data - il numero delle pagine che lo costituiscono - le firme di preparazione/verifica ed approvazione. La documentazione ed i dati utilizzati da ASD sono in formato elettronico e cartaceo, che ne costituisce il mezzo principale per la loro gestione. La versione dei documenti viene identificata a partire dal n 0 che corrisponde alla prima emissione; successive modifiche fanno scattare l indice di una unità. pagina 10 di 21

11 Nella redazione dei documenti la prima pagina, oltre a contenere le informazioni sopra riportate, deve riportare un indice del contenuto. Lo stile di scrittura del contenuto deve essere semplice e coinciso, adottando parole di uso corrente, frasi e paragrafi brevi, chiare e con una sequenza logica ben stabilita; se necessario descrivere le attività sotto forma di flusso utilizzando la simbologia indicata in Allegato 1 e riportare una matrice delle responsabilità con indicati gli ingressi e le uscite di ciascuna attività. La numerazione dei paragrafi deve essere di tipo decimale per meglio evidenziare la struttura del testo. Le funzioni/uffici che emettono documentazione ad uso interno proprio, devono mantenere registrazione dei documenti validi. Ogni altro tipo di documentazione deve seguire le istruzioni della presente procedura. 4.1 Identificazione dei documenti La identificazione dei documenti è costituita da un codice alfanumerico così costituito: a) Manuale Qualità MQ XXX / MQ YY - L identificazione del documento Manuale Qualità è costituita dalla sigla MQ e da un numero progressivo a tre cifre (es.: MQ 001 Manuale Qualità 1) - L identificazione delle Sezioni del Manuale Qualità è costituita dalla sigla MQ e da un numero progressivo a due cifre (es.: MQ 04 sezione 4 del Manuale Qualità) b) Procedura del Sistema di Gestione per la Qualità PG X.YY - L identificazione della Procedura del Sistema di Gestione per la Qualità fa riferimento alla sezione del Manuale Qualità a cui si riferisce, ed ha un numero progressivo (es.: PG 4.01 sezione 4 procedura 1); c) Procedura di Processo PP X.YY - L identificazione della Procedura di Processo fa riferimento alla sezione del Manuale Qualità a cui si riferisce ed ha un numero progressivo (es.: PP 4.04 sezione 4 procedura 4). Con i termini PTT e PTM si fa riferimento alle Procedure tecniche di taratura (PTT) e di manutenzione (PTM). d) Istruzioni Operative IO X.YY pagina 11 di 21

12 - L identificazione dell Istruzione (di lavoro/controllo o di Manuale Operativo) fa riferimento alla sezione del Manuale Qualità o procedura a cui si riferisce ed ha un numero progressivo (es.: IO 4.03 sezione 4 istruzione 3); e) Moduli per la registrazione dei dati della qualità (MOD o Mod): Mod.-P X.xx/YY oppure Mod.-PG X.xx/YY, oppure Mod.X.YY - L identificazione dei moduli per la registrazione dei dati della qualità fa riferimento alla sezione del Manuale Qualità o alla Procedura a cui si riferisce ed ha un numero progressivo (es.: Mod.-P 4.01/01 o Mod. 4.01/01 sezione 4 procedura 1 modulo 1); - nel caso non esista una procedura di riferimento, l identificazione dei moduli per la registrazione dei dati della qualità fa riferimento alla sezione del Manuale Qualità a cui si riferisce ed ha un numero progressivo (es.: Mod.4/01 sezione 4 modulo 1); I listini commerciali sono in formato elettronico e cartaceo ed aggiornati all occorrenza. Le funzioni responsabili della preparazione dei documenti assegnano il codice di identificazione ai documenti di propria competenza e mantengono elenchi aggiornati dei documenti emessi. 4.2 Gestione della documentazione ricevuta dall esterno a) Documentazione ricevuta dal Cliente (cartacea e/o elettronica) La documentazione consiste prevalentemente da commesse, contratti, informazioni tecniche di vario tipo. b) Documentazione ricevuta dai Fornitori o da Enti (cartacea e/o elettronica) La documentazione è costituita prevalentemente da: - cataloghi dei prodotti, - brochure pubblicitarie, - schede di prodotto, - Dichiarazioni di Conformità, - Ecc. c) Leggi, Regolamenti, Norme, ecc. pagina 12 di 21

13 Il REAM, o suo delegato RESE, è responsabile della gestione dei documenti provenienti dall esterno, che mantiene elenco aggiornato. Per le metodiche, norme tecniche sono responsabili della loro gestione i direttori di settore. I documenti in formato elettronico vengono stampati e gestiti come documenti cartacei. 4.3 Emissione e distribuzione dei documenti Le responsabilità per la preparazione, la verifica e la approvazione dei documenti (commerciali, relativi al SGQ, altro tipo) prima della emissione e la conservazione degli originali, sono riportate nella matrice in Allegato 2. La emissione ufficiale dei documenti di SGQ avviene dopo l inserimento del documento nella lista dei documenti del SGQ, a cura della funzione Qualità. La distribuzione dei documenti in forma cartacea di provenienza esterna, questa avviene in forma controllata da parte delle funzioni responsabili della loro gestione. La distribuzione in maniera cartacea del Manuale Qualità e delle Procedure del SGQ è di competenza della funzione Qualità, che avviene in modo controllata. 4.4 Archiviazione dei documenti e dei dati L originale dei documenti emessi deve essere conservato presso la funzione emittente, la quale si fa carico di apportare gli aggiornamenti necessari i documenti devono essere conservati in sicurezza e riservatezza 4.5 Modifica della documentazione e dei dati Modifiche alla documentazione ed ai dati possono essere richieste da parte degli utilizzatori; prima di essere introdotta una modifica, essa deve essere esaminata ed approvata dalla stessa funzione che ha emesso inizialmente il documento. La versione superata deve essere conservata dalla funzione emittente fino alla sua terza revisione; la stessa funzione deve preoccuparsi di ritirare le copie cartacee/elettroniche distribuite in maniera controllata e di sostituirle con le nuove versioni. pagina 13 di 21

14 Il documento modificato / revisionato comporta la variazione dell indice numerico della versione; dove possibile il testo modificato viene evidenziato graficamente per rendere più agevole l identificazione delle modifiche/aggiunte. Nei casi in cui i documenti superati debbano essere conservati per motivi di legge, commerciali o storici, essi devono evidenziare chiaramente lo stato di DOCUMENTO SUPERATO. Vige la regola che le funzioni che emettono, verificano, approvano e distribuiscono il documento revisionato sono le stesse del documento superato. 4.6 Identificazione e gestione delle registrazioni della qualità Per registrazioni della qualità si intendono tutti quei documenti (su supporto cartaceo o elettronico) che consentono di fornire evidenza oggettiva della corretta gestione delle attività definite dal Sistema di Gestione per la Qualità. Esse permettono di evidenziare il grado di soddisfacimento dei requisiti per la qualità dei servizi erogati e di costituire una fonte di informazioni per un loro adeguamento e miglioramento. I Moduli di registrazione sono modelli predefiniti, utilizzati come supporto per effettuare le registrazioni della qualità; in Allegato 3 viene riportato l elenco delle registrazioni attuate da ASD, le responsabilità per la compilazione, la archiviazione ed i tempi minimi di conservazione. I modelli, cartacei o elettronici sono richiamati nelle Procedure di Gestione del Sistema e nelle Procedure di Processo o, in assenza di procedura dedicata, da altra documentazione. Le registrazioni della qualità sono identificate attraverso: il numero di identificazione, revisione e data (se ritenuto necessario) la data di compilazione la correlazione alle attività (processo, ordine, commessa, ecc.) l identificazione della persona/funzione aziendale responsabile della registrazione. La raccolta, catalogazione, archiviazione e conservazione da parte delle funzioni aziendali avvengono secondo le esigenze di tipo gestionale e operativo connesse con le specifiche responsabilità. pagina 14 di 21

15 L eliminazione delle registrazioni può avvenire una volta scaduto il tempo minimo di conservazione (vedere Allegato 3). 6 SIGLE E TERMINOLOGIA SGQ: Sistema di Gestione per la Qualità DIGE: Direzione Generale RGQ: Responsabile Gestione Qualità Preparazione = attività di redazione di un documento Verifica = controllo dei contenuti di un documento, con riferimento agli obiettivi prefissati (scopo, applicabilità, contenuti, responsabilità) Approvazione = effettività del documento nell ambito della organizzazione. Distribuzione = messa a disposizione di un documento, informatico o cartaceo, per l utilizzatore Emissione = insieme delle attività di preparazione, verifica, approvazione, distribuzione Modello = formato informatico o cartaceo di un prospetto atto a contenere informazioni Legenda per la matrice Responsabilità, ingressi e uscite : I codici riportati nella colonna Funzioni (dedotti dall organigramma) segnalano la responsabilità primaria per l attività. Inoltre, con la dicitura Tutte, si intende la responsabilità di ciascuna funzione secondo le proprie competenze. Se mancanti, si intende che collaborano. C: collaborazione R: responsabilità principale nell esecuzione N.A. non applicabile pagina 15 di 21

16 7 DIAGRAMMA DI FLUSSO Fase Fase 1 Documento in bozza redatto 2 Distribuzione bozza per commenti 3 Raccolta commenti ed adeguamento documenti 4 Verifica ed approvazione documenti XOR Documento approvato Documento con approvato 5 Aggiornamento elenco documenti validi e distribuzione 6 Attuare i contenuti ed eliminare documenti obsoleti 7 Proposte o richieste di modifica pagina 16 di 21

17 8 MATRICE RESPONSABILITA, INGRESSI E USCITE N Ingressi Descrizione 1 Necessità di definire una regola (tecnica o comportamentale) scritta - Preparazione della bozza del documento - assegnazione del codice - inserimento nell elenco documenti in emissione - preparazione eventuale modulistica 2 Documento in Bozza Distribuzione della Bozza alle funzioni coinvolte per commenti e valutazioni 3 - Commenti alla Bozza - Altra documentazione del Sistema di Gestione della Qualità - Proposta o richiesta di modifica 4 - Documento redatto in forma finale 5 - Documento modificato - Documento accettato - Documentazione di provenienza esterna - Raccolta dei commenti alla bozza, valutazione e correzione della bozza - Valutazione della proposta o richiesta e introduzione della modifica Verifica dei contenuti (tecnica e formale) ed Approvazione per autorizzare la emissione Inserimento del documento nell elenco documentazione valida - scatto versione - distribuzione copia cartacea - inserimento nel sistema informativo - archiviazione originale Aree di competenza Uscite DIG Funzio RG E ni Q Tutte C - Documento in Bozza - Modulo in bozza Tutte C Commenti alla Bozza forniti al proponente entro i termini stabiliti Tutte C - Documento redatto in forma finale - Documento modificato R C Documento accettato (continua con 5) Documento non accettato (riprendere da 3) Tutte C Documento distribuito alle funzioni coinvolte o per conoscenza pagina 17 di 21

18 6 Documento distribuito alle funzioni coinvolte o per conoscenza Attuazione dei contenuti del documento, in funzione della Applicabilità e delle Responsabilità assegnate Tutte C / 7 Documentazione Valida - Identificazione o eliminazione del documento superato Attuazione dei contenuti del documento; identificazione di errori o inserimento di migliorie. Tutte C Proposta o richiesta di modifica (riprendere da 3) 9 RISORSE NECESSARIE 1. Manuale Qualità, Procedure del SGQ 2. Sistema Informativo 3. Word processor 4. Strumenti statistici (vari) 10 PARAMETRI DI CONTROLLO (Indicatori) 1. Numero di modifiche alla documentazione emessa (di tipo evitabile) (fase 3) 2. Percentuale delle registrazioni informatiche verso quelle cartacee (fase 1) 11 METODI E STRUMENTI DI CONTROLLO 1. Statistiche per le Fasi: 1 e ALLEGATI Allegato 1 Schema di redazione di un diagramma di flusso Allegato 2 Matrice per la emissione e gestione dei documenti e dei dati Allegato 3 Elenco delle registrazioni della qualità pagina 18 di 21

19 ALLEGATO 1 SCHEMA DI REDAZIONE DI UN DIAGRAMMA DI FLUSSO Il diagramma di flusso è un metodo di rappresentazione grafica delle fasi di un processo attività evento XOR Scelta esclusiva tra due o più possibilità (OR esclusivo) Scelta, anche contemporanea, tra due o più possibilità (OR) Attività da svolgere contemporaneamente (AND) A Prosegue / continua Direzione del flusso pagina 19 di 21

20 ALLEGATO 2 MATRICE PER LA EMISSIONE E GESTIONE DEI DOCUMENTI E DEI DATI RESPONSABILITA Tipo di documento Prepara Verifica Approva Archivia originale Manuale Qualità RGQ RGQ DIGE RGQ Procedure del Sistema di Gestione della RGQ RGQ DIGE RGQ Qualità Procedure di processo RGQ DICH RGQ DIGE RGQ DICH Istruzioni RGQ DICH RGQ DIGE RGQ DICH Listino prezzi DICH DICH DIGE RESE Ordini / contratti dei Clienti N.A. N.A. N.A. RESE Cataloghi dei Fornitori N.A. N.A. N. A. DICH Brochure N.A. N.A. N.A. RESE pagina 20 di 21

21 ALLEGATO 3 ELENCO DELLE REGISTRAZIONI DELLA QUALITA RESPONSABILITA DENOMINAZIONE COMPILATO DA: CONSERVATO DA: TEMPO MINIMO DI CONSERVAZIONE Verbale Riesame di direzione RGQ RGQ 10 ANNI Offerta Economica / Riesame DICHI DIMI RERA RESE 10 ANNI Riesame del contratto / ordine Conferma d Ordine DICHI DIMI RERA DICHI DIMI RERA RESE RESE 10 ANNI 10 ANNI Fattura al cliente RESE RESE 10 ANNI Scheda Valutazione Fornitori REAM REAM 10 ANNI Elenco fornitori approvati REAM REAM 10 ANNI Richiesta di offerta Ordini di Acquisto Controllo prodotti in ingresso DICHI DIMI RERA DICHI, DIMI, RERA, o loro delegati DICHI, DIMI, RERA, o loro delegati DICHI DIMI RERA REAM o delegato REAM o delegato 10 ANNI 10 ANNI 10 ANNI pagina 21 di 21

PROCEDURA SGQ PRO-DOD. Tenuta sotto controllo dei DOcumenti e dei Dati

PROCEDURA SGQ PRO-DOD. Tenuta sotto controllo dei DOcumenti e dei Dati PROCEDURA SGQ PRO-DOD Tenuta sotto controllo dei DOcumenti e dei Dati Rev. 02 Data 31.01.2011 INDICE GENERALE 1. SCOPO...2 2. CAMPO DI APPLICAZIONE...2 3. RIFERIMENTI...2 3.1 DOCUMENTI DI RIFERIMENTO...2

Dettagli

Gestione della documentazione del Sistema Qualità. PR04.01 in Revisione 03 del 15/04/2009

Gestione della documentazione del Sistema Qualità. PR04.01 in Revisione 03 del 15/04/2009 ISTITUTO PROFESSIONALE per i SERVIZI ALBERGHIERI e della RISTORAZIONE Gestione della documentazione del Sistema Qualità PR04.01 in Revisione 03 del 15/04/2009 Documento preparato da Responsabile Sistema

Dettagli

PROCEDURA REGISTRAZIONI

PROCEDURA REGISTRAZIONI REGISTRAZIONI Rev. 1 Pagina 1 di 14 REGISTRAZIONI COPIA N Unica DISTRIBUITA A CED n. revisione 0 1 Data Emissione Redatto 04.04.05 12.05.06 Firma Resp. data 12.05.06 REVISIONI Descrizione Prima emissione

Dettagli

Procedura PR-4.2-01 GESTIONE DELLA DOCUMENTAZIONE E DELLE REGISTRAZIONI

Procedura PR-4.2-01 GESTIONE DELLA DOCUMENTAZIONE E DELLE REGISTRAZIONI Procedura PR-4.2-01 GESTIONE DELLA DOCUMENTAZIONE E DELLE Questo documento è di esclusiva proprietà dell IIS Giacomo Antonietti, sono vietate ogni forma di riproduzione e divulgazione se non espressamente

Dettagli

AGGIORNAMENTI Ed. Data Descrizione Verifica INDICE

AGGIORNAMENTI Ed. Data Descrizione Verifica INDICE Pag.: 1/7 REDAZIONE A CURA DI Francesca Valvo RSGQ DOCUMENTO APPROVATO DA Gabriella Ianni Direzione SEA Abruzzo Emissione AGGIORNAMENTI Ed. Data Descrizione Verifica 01 2011-10-10 Prima Emissione RSGQ

Dettagli

LA NORMA UNI EN ISO 9001:2000 E IL SISTEMA DI GESTIONE PER LA QUALITA

LA NORMA UNI EN ISO 9001:2000 E IL SISTEMA DI GESTIONE PER LA QUALITA LA NORMA UNI EN ISO 9001:2000 E IL SISTEMA DI GESTIONE PER LA QUALITA Esercitazione del 11.11.2005 Dott.ssa Michela Ferri LA NORMA UNI EN ISO 9001:2000 E IL SISTEMA DI GESTIONE PER LA QUALITA 4. SISTEMA

Dettagli

INDICE. Istituto Tecnico F. Viganò PROCEDURA PR 01. Rev. 2 Data 20 Maggio 2009. Pagina 1 di 9 TENUTA SOTTO CONTROLLO DEI DOCUMENTI

INDICE. Istituto Tecnico F. Viganò PROCEDURA PR 01. Rev. 2 Data 20 Maggio 2009. Pagina 1 di 9 TENUTA SOTTO CONTROLLO DEI DOCUMENTI INDICE 1 di 9 1. SCOPO 2. CAMPO DI APPLICAZIONE 3. TERMINOLOGIA E ABBREVIAZIONI 4. RESPONSABILITÀ 5. MODALITÀ OPERATIVE 5.1. Redazione e identificazione 5.2. Controllo e verifica 5.3. Approvazione 5.4.

Dettagli

SISTEMA DI GESTIONE PER LA QUALITA 1. REQUISITI GENERALI...2

SISTEMA DI GESTIONE PER LA QUALITA 1. REQUISITI GENERALI...2 Pagina 1 di 10 INDICE 1. REQUISITI GENERALI...2 2. REQUISITI RELATIVI ALLA DOCUMENTAZIONE...4 2.1. QUALITÀ...4 2.2. TENUTA SOTTO CONTROLLO DEI DOCUMENTI...5 2.3. TENUTA SOTTO CONTROLLO DELLE REGISTRAZIONI...9

Dettagli

GESTIONE DOCUMENTI E REGISTRAZIONI

GESTIONE DOCUMENTI E REGISTRAZIONI rev. 02 Data: 04-12-2012 pag. 1 9 SOMMARIO 1. PIANIFICAZIONE... 2 1.1. SCOPO DELLA PROCEDURA GESTIONALE... 2 1.2. OBIETTIVI E STANDARD DEL PROCESSO... 2 1.3. RESPONSABILITÀ E RISORSE COINVOLTE... 2 2.

Dettagli

Sezione 4 Requisiti Gestionali

Sezione 4 Requisiti Gestionali INDICE Sezione 4 Requisiti Gestionali 4.1 Organizzazione... 2 4.1.1 Organigramma funzionale... 3 4.1.2 Quadro Mansioni e Competenze... 4 4.2 Sistema di Gestione Qualità... 6 4.2.1 Gestione della Politica

Dettagli

ALLEGATI AL MANUALE DELLA QUALITA UNI EN ISO 9001 : 2000

ALLEGATI AL MANUALE DELLA QUALITA UNI EN ISO 9001 : 2000 ALLEGATI AL MANUALE DELLA QUALITA UNI EN ISO 9001 : 2000 PER LE IMPRESE DI SPEDIZIONI INTERNAZIONALI ASSOCIATE A FEDESPEDI Allegato 1 PROCEDURA DI SISTEMA: TENUTA SOTTO CONTROLLO DEI DOCUMENTI pg. 2 8

Dettagli

LICEO ETTORE MAJORANA - ROMA SEZIONE 4 - SISTEMA DI GESTIONE PER LA QUALITA

LICEO ETTORE MAJORANA - ROMA SEZIONE 4 - SISTEMA DI GESTIONE PER LA QUALITA 4.1 Requisiti generali LICEO ETTORE MAJORANA - ROMA Il LS Majorana ha stabilito, tiene aggiornato, attua e documenta il proprio Sistema di gestione della qualità (SGQ) in accordo con in requisiti della

Dettagli

Manuale della qualità

Manuale della qualità Sistema di gestione per la qualità Pag. 1 di 10 SISTEMA DI GESTIONE PER LA QUALITÀ 1. REQUISITI GENERALI L ISTITUTO SUPERIORE L. LOTTO di Trescore Balneario si è dotato di un Sistema di gestione per la

Dettagli

MANUALE DI GESTIONE DELLA QUALITÀ

MANUALE DI GESTIONE DELLA QUALITÀ MANUALE DI GESTIONE DELLA QUALITÀ Codice MGQ 4 Pag. 1 / 16 SISTEMA DI GESTIONE PER LA QUALITA Indice: 4.0 - Oggetto 4.1 - Generalità 4.2 Requisiti relativi alla documentazione 4.3 - Controllo delle registrazioni

Dettagli

1. Sistema di gestione per la qualità (SGQ)

1. Sistema di gestione per la qualità (SGQ) pag. 1 1. Sistema di gestione per la qualità (SGQ) Per perseguire le sue finalità, di cui si è accennato sopra, il Liceo statale Carlo Porta di Monza si è dotato di un Sistema di gestione per la qualità

Dettagli

Sistema di gestione per la qualità

Sistema di gestione per la qualità Revisione 08 10.01.2014 Pagina 1 di 16.12.2013 12 INDICE 1 OBIETTIVO... 2 2 APPLICAZIONE... 2 3 PRINCIPI E STRUTTURA DEL SISTEMA DI GESTIONE PER LA QUALITÀ... 3 3.1 I PROCESSI QUADRO SINOTTICO DEL SISTEMA

Dettagli

SISTEMA DI GESTIONE PER LA QUALITÀ

SISTEMA DI GESTIONE PER LA QUALITÀ Ediz. MQ 00 Pag. 1 di 8 REVISIONI N REV. DATA APPROV DESCRIZIONE RIFERIMENTO PARAGRAFO RIFERIMENTO PAGINA 00 10-01-06 1A EMISSIONE TUTTI TUTTE 01 25-09-09 ADEGUAMENTO ALLA NORMA UN EN ISO 9001:2008 TUTTI

Dettagli

MANUALE DI QUALITÀ. e20 s.r.l. Via Antonio Cecchi, 4/7 sc. B 16129 Genova. Copia n : Distribuito a: Società: e20 Srl Data:

MANUALE DI QUALITÀ. e20 s.r.l. Via Antonio Cecchi, 4/7 sc. B 16129 Genova. Copia n : Distribuito a: Società: e20 Srl Data: Sez. A FROTESPIZIO Rev n 11 Pag. 1/1 e20 s.r.l. Via Antonio Cecchi, 4/7 sc. B 16129 Genova Copia n : Distribuito a: Società: e20 Srl Data: Copia controllata Copia non controllata Codice documento MQ Edizione

Dettagli

SISTEMA DI GESTIONE PER LA QUALITÀ

SISTEMA DI GESTIONE PER LA QUALITÀ Ediz. MQ 01 Pag. 1 di 5 REVISIONI N REV. DATA APPROV DESCRIZIONE RIFERIMENTO PARAGRAFO RIFERIMENTO PAGINA 00 10.05.11 1 a Emissione Tutti Tutte Sommario 4 LA QUALITA... 2 4.1 Requisiti Generali... 2 4.2

Dettagli

PROCEDURA GESTIONALE RISTORAZIONE COLLETTIVA. Titolo : Gestione delle non conformità GESTIONE DELLE NON CONFORMITA

PROCEDURA GESTIONALE RISTORAZIONE COLLETTIVA. Titolo : Gestione delle non conformità GESTIONE DELLE NON CONFORMITA Pag. 1 di 6 GESTIONE DELLE NON CONFORMITA INDICE: 1 - Campo di applicazione 2 - Scopo 3 - Documenti di riferimento 4 - Definizioni e abbreviazioni 5 Responsabilità 6 - Modalità Operative 7 Archiviazione

Dettagli

SISTEMA DI GESTIONE PER LA QUALITA Capitolo 4

SISTEMA DI GESTIONE PER LA QUALITA Capitolo 4 1. REQUISITI GENERALI L Azienda DSU Toscana si è dotata di un Sistema di gestione per la qualità disegnato in accordo con la normativa UNI EN ISO 9001:2008. Tutto il personale del DSU Toscana è impegnato

Dettagli

Struttura documenti del SGQ

Struttura documenti del SGQ pag. 1 di 9 TITOLO Struttura documenti del SGQ Destinatari del documento: Elaborato da: RQ Verificato da: RQ Approvato da: DS Rev. 0 Data: Data: Data: Firma Firma Firma pag. 2 di 9 REVISIONI DEL DOCUMENTO

Dettagli

MANUALE. DI GESTIONE DELLA QUALITÀ secondo la norma UNI EN ISO 9001/00

MANUALE. DI GESTIONE DELLA QUALITÀ secondo la norma UNI EN ISO 9001/00 Kmečka zveza Associazione Agricoltori Sede Legale e Operativa: Via Cicerone, 8 34100 Trieste Tel. 040.362941 - Fax. 040.361389 E-Mail: kzacts@tin.it MGQ-01 MANUALE DI GESTIONE DELLA QUALITÀ secondo la

Dettagli

MANUALE DI GESTIONE PER LA QUALITA'

MANUALE DI GESTIONE PER LA QUALITA' Edizione 2 MANUALE DELLA QUALITA Copertina rev. 2 Settembre 03 Pagina 1/1 PROVINCIA DI PADOVA SETTORE SISTEMI INFORMATIVI Piazza Antenore 3 35121 Padova MANUALE DI GESTIONE PER LA QUALITA' Copia controllata

Dettagli

PROCEDURA PR03 - Documentazione e Registrazioni del SGQ

PROCEDURA PR03 - Documentazione e Registrazioni del SGQ AZIENDA SANITARIA LOCALE TO1 - SC MEDICINA LEGALE TO1 - OBITORIO CIVICO PROCEDURA PR03 - Documentazione e Registrazioni del SGQ Edizione 2 Approvata dal Direttore della SC Medicina Legale Emessa dal Referente

Dettagli

«Gestione dei documenti e delle registrazioni» 1 SCOPO... 2 2 CAMPO DI APPLICAZIONE E GENERALITA... 2 3 RESPONSABILITA... 2 4 DEFINIZIONI...

«Gestione dei documenti e delle registrazioni» 1 SCOPO... 2 2 CAMPO DI APPLICAZIONE E GENERALITA... 2 3 RESPONSABILITA... 2 4 DEFINIZIONI... Pagina 1 di 6 INDICE 1 SCOPO... 2 2 CAMPO DI APPLICAZIONE E GENERALITA... 2 3 RESPONSABILITA... 2 4 DEFINIZIONI... 2 5 RESPONSABILITA... 2 5.3 DESTINATARIO DELLA DOCUMENTAZIONE... 3 6 PROCEDURA... 3 6.1

Dettagli

ALLEGATO TECNICO PER L ACCREDITAMENTO DEGLI ORGANISMI DI FORMAZIONE CERTIFICATI

ALLEGATO TECNICO PER L ACCREDITAMENTO DEGLI ORGANISMI DI FORMAZIONE CERTIFICATI Allegato 4 ALLEGATO TECNICO PER L ACCREDITAMENTO DEGLI ORGANISMI DI FORMAZIONE CERTIFICATI Il presente Allegato tecnico, rivolto a tutti gli Enti di formazione già certificati secondo la norma internazionale

Dettagli

Figure di Presidio Richieste dall All.II.2: Responsabile Unità Operativa Sede Principale del Sistema di gestione della Qualità Aziendale

Figure di Presidio Richieste dall All.II.2: Responsabile Unità Operativa Sede Principale del Sistema di gestione della Qualità Aziendale Allocazione delle Attività dei responsabili posti a presidio dei processi Aziendali e delle sedi operative di Roma e Cassino, secondo quanto richiesto dalla DGR 968/07 e dall All.II.2, all interno del

Dettagli

PROCEDURA DI GESTIONE E CONTROLLO DELLA DOCUMENTAZIONE E DELLE REGISTRAZIONI DEL SISTEMA DI GESTIONE INTEGRATO PER LA QUALITÀ E L AMBIENTE

PROCEDURA DI GESTIONE E CONTROLLO DELLA DOCUMENTAZIONE E DELLE REGISTRAZIONI DEL SISTEMA DI GESTIONE INTEGRATO PER LA QUALITÀ E L AMBIENTE Pag. 1/16 PROCEDURA DI DELLA DOCUMENTAZIONE E DELLE REGISTRAZIONI DEL SISTEMA DI GESTIONE INTEGRATO PER LA QUALITÀ E L AMBIENTE LISTA DELLE REVISIONI REV DATA REDATTO VERIFICATO APPROVATO 00 16.02.2004

Dettagli

UNI EN ISO 14001 (Sistemi di Gestione Ambientale) e regolamento EMAS;

UNI EN ISO 14001 (Sistemi di Gestione Ambientale) e regolamento EMAS; PrometeoQualità www.softwarequalita.com PrometeoQualità è un software applicativo progettato e realizzato per la gestione del sistema Qualità aziendale. Il software è articolato in moduli indipendenti

Dettagli

Breve guida alla conoscenza dei principi del Sistema Gestione Qualità e della norma UNI EN ISO 9001:2008

Breve guida alla conoscenza dei principi del Sistema Gestione Qualità e della norma UNI EN ISO 9001:2008 ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE+ J. NIZZOLA TREZZO SULL ADDA Breve guida alla conoscenza dei principi del Sistema Gestione Qualità e della norma UNI EN ISO 9001:2008 REDAZIONE VERIFICA APPROVAZIONE EMISSIONE

Dettagli

Sistema di gestione UNI EN ISO 9001. C.so Garibaldi, n. 56-00195 Roma (RM) Tel. 0612345678 - Fax. 061234567 DEMO PROCEDURE WINPLE

Sistema di gestione UNI EN ISO 9001. C.so Garibaldi, n. 56-00195 Roma (RM) Tel. 0612345678 - Fax. 061234567 DEMO PROCEDURE WINPLE Sistema di gestione UNI EN ISO 9001 MANUALE DI QUALITÀ INTRODUZIONE MAN-00 Organizzazione AZIENDA s.p.a. C.so Garibaldi, n. 56-00195 Roma (RM) Tel. 0612345678 - Fax. 061234567 Web : www.nomeazienda.it

Dettagli

PROCEDURA GESTIONE QUALITA PGQ 4.2.3

PROCEDURA GESTIONE QUALITA PGQ 4.2.3 03-10-05 Pagina 1 di 9 Copia on line controllata Questo Documento è emesso con distribuzione riservata e non può essere riprodotto senza il benestare scritto dell I.P.S.S.C.T. P. Verri MODIFICHE AL DOCUMENTO

Dettagli

P17 Gestire i documenti del Sistema di gestione per la qualità del Consiglio regionale

P17 Gestire i documenti del Sistema di gestione per la qualità del Consiglio regionale P17 Gestire i documenti del Sistema di gestione per la qualità del Consiglio regionale Responsabile processo: Strutture interessate: Segretario generale Tutte Edizione 8 Adeguamento a seguito riorganizzazione

Dettagli

MANUALE DELLA QUALITÀ SISTEMA DI GESTIONE DELLA QUALITA

MANUALE DELLA QUALITÀ SISTEMA DI GESTIONE DELLA QUALITA Pagina 1/ 5 SISTEMA DI GESTIONE PER LA 4.0 GENERALITÀ E RIFERIMENTI 4.1 REQUISITI GENERALI 4.2 REQUISITI RELATIVI ALLA DOCUMENTAZIONE 4.0 GENERALITÀ E RIFERIMENTI La presente sezione del manuale definisce

Dettagli

Manuale della Qualità

Manuale della Qualità Manuale della Qualità Il presente Manuale della Qualità è stato redatto in conformità alla Norma Europea Sistemi di Gestione per la Qualità - Requisiti EDIZIONE MQ N 1 del 15.09.2003 DATA ULTIMA REVISIONE

Dettagli

ANNO 2015 ALLEGATO II.1 CARTA DI QUALITÀ DELL OFFERTA FORMATIVA

ANNO 2015 ALLEGATO II.1 CARTA DI QUALITÀ DELL OFFERTA FORMATIVA ANNO 2015 ALLEGATO II.1 CARTA DI QUALITÀ DELL OFFERTA FORMATIVA 1. LIVELLO STRATEGICO IRS EUROPA società cooperativa opera in un mercato estremamente competitivo e fortemente mutevole in cui il successo

Dettagli

Le procedure gestionali del SGQ di UTFUS TF GQL

Le procedure gestionali del SGQ di UTFUS TF GQL Le procedure gestionali del SGQ di UTFUS TF GQL Sommario Procedure gestionali obbligatorie secondo ISO 9001:2008; Gestione Documenti; Audit Interni; Non Conformità; Azioni di miglioramento (azioni correttive

Dettagli

Titolo: MANUALE DI GESTIONE DELLA QUALITA

Titolo: MANUALE DI GESTIONE DELLA QUALITA Titolo: MANUALE DI GESTIONE DELLA QUALITA Eseguito da: Chiara Spagnesi Controllato da: Laura Masieri Approvato da: Alessandro Pini Data di esecuzione: 17 Febbraio 2010 Data di emissione: 19 Maggio 2010

Dettagli

AZIENDA SANITARIA LOCALE TO1 - SC MEDICINA LEGALE - OBITORIO CIVICO

AZIENDA SANITARIA LOCALE TO1 - SC MEDICINA LEGALE - OBITORIO CIVICO AZIENDA SANITARIA LOCALE TO1 - SC MEDICINA LEGALE - OBITORIO CIVICO PROCEDURA PR02 - Audit Interni Edizione 1 Approvata dal Direttore della SC Medicina Legale Emessa dal Referente Aziendale per la Qualità

Dettagli

Un esempio di manuale operativo: la gestione della norma ISO 14001 nel settore delle tipografie

Un esempio di manuale operativo: la gestione della norma ISO 14001 nel settore delle tipografie 2 Un esempio di manuale operativo: la gestione della norma ISO 14001 nel settore delle tipografie L esempio di manuale operativo che qui si propone analizza il caso dell azienda tipografica (attività di

Dettagli

MANUALE DI GESTIONE DELLA QUALITÀ

MANUALE DI GESTIONE DELLA QUALITÀ Pag. 1 / 5 TERMINI E DEFINIZIONI Indice: 3.0 - Oggetto 3.1 Termini e Definizioni 3.2 - Abbreviazioni N. REV. DATA MOTIVO DELLA 0 15/03/2012 Emissione dell edizione 2 aggiornata in conformità alla UNI EN

Dettagli

1 SCOPO E CAMPO DI APPLICAZIONE...2 2 RIFERIMENTI... 2 3 SIGLE E DEFINIZIONI... 2 4 RESPONSABILITA...3 5 PROCEDURA...3

1 SCOPO E CAMPO DI APPLICAZIONE...2 2 RIFERIMENTI... 2 3 SIGLE E DEFINIZIONI... 2 4 RESPONSABILITA...3 5 PROCEDURA...3 del 13 11 2012 Pagina 1 di 6 INDICE 1 SCOPO E CAMPO DI APPLICAZIONE...2 2 RIFERIMENTI... 2 3 SIGLE E DEFINIZIONI... 2 4 RESPONSABILITA...3 5 PROCEDURA...3 5.1 Programmazione delle attività...3 5.2 Documentazione...

Dettagli

GESTIONE DEI RAPPORTI

GESTIONE DEI RAPPORTI 07/02/2011 Pag. 1 di 8 GESTIONE DEI RAPPORTI TRA SIDEM E I SUOI CLIENTI 1. SCOPO... 2 2. APPLICABILITÀ... 2 3. DOCUMENTI DI RIFERIMENTO... 2 3.1. Norme... 2 3.2. Moduli / Istruzioni... 2 4. RESPONSABILITÀ...

Dettagli

AZIONI CORRETTIVE E PREVENTIVE

AZIONI CORRETTIVE E PREVENTIVE Titolo INDICE 1. SCOPO 2. CAMPO DI APPLICAZIONE 3. RESPONSABILITA 4. DESCRIZIONE DELLE ATTIVITÀ 5. INDICATORI DI PROCESSO 6. RIFERIMENTI 7. ARCHIVIAZIONI 8. TERMINOLOGIA ED ABBREVIAZIONI 9. DOCUMENTI DI

Dettagli

Procedura PR-5.5-01 GESTIONE DELLA COMUNICAZIONE

Procedura PR-5.5-01 GESTIONE DELLA COMUNICAZIONE Procedura PR-5.5-01 Questo documento è di esclusiva proprietà dell IIS Giacomo Antonietti, sono vietate ogni forma di riproduzione e divulgazione se non espressamente autorizzate da parte del Dirigente

Dettagli

RIF. NORMA UNI EN ISO

RIF. NORMA UNI EN ISO pag. 1 di 13 RIF. NORMA UNI EN ISO 9001:2008 Revisione n 01 Data 01-09-2012 pag. 2 di 13 AMBITO DI APPLICAZIONE DEL SGQ E APPROVAZIONI Il presente Manuale descrive il Sistema di Gestione per la Qualità

Dettagli

UNI EN ISO 9001 (Sistemi per la Gestione della Qualità) e sono implementabili per gestire in modo analogo anche le altre norme collegate;

UNI EN ISO 9001 (Sistemi per la Gestione della Qualità) e sono implementabili per gestire in modo analogo anche le altre norme collegate; PrometeoQualità è un software applicativo progettato e realizzato per la gestione del sistema Qualità aziendale. Il software è articolato in moduli indipendenti ma collegati fra loro, eccezionali per funzionalità,

Dettagli

MANUALE DEL SISTEMA QUALITÀ

MANUALE DEL SISTEMA QUALITÀ Assessorato all Ambiente, Urbanistica, Programmazione Territoriale e Paesaggistica, Sviluppo della Montagna, Foreste, Parchi, Protezione Civile DIREZIONE AMBIENTE, GOVERNO E TUTELA DEL TERRITORIO MANUALE

Dettagli

MANUALE DI GESTIONE PER LA QUALITÀ rif. UNI EN ISO 9001:2008

MANUALE DI GESTIONE PER LA QUALITÀ rif. UNI EN ISO 9001:2008 rev. data redatto verificato approvato MANUALE DI GESTIONE PER LA QUALITÀ rif. UNI EN ISO 9001:2008 COPIA CONTROLLATA N COPIA NON CONTROLLATA 3 30-09-14 RAQ f.to M. Catapano RDQ f.to V.Colangelo DIR f.to

Dettagli

CEPAS srl Viale di Val Fiorita, 90-00144 Roma Tel. 065915373 - Fax: 065915374 E-mail certificazione@cepas.it Sito internet: www.cepas.

CEPAS srl Viale di Val Fiorita, 90-00144 Roma Tel. 065915373 - Fax: 065915374 E-mail certificazione@cepas.it Sito internet: www.cepas. Viale di Val Fiorita, 90-00144 Roma Tel. 065915373 - Fax: 065915374 E-mail certificazione@cepas.it Sito internet: www.cepas.eu Pag. 1 di 10 S P 4 4 2 10.12.2014 Revisione Generale Presidente Comitato di

Dettagli

MANUALE DI GESTIONE DELLA QUALITÀ

MANUALE DI GESTIONE DELLA QUALITÀ Pag. 1 / 9 MISURAZIONI, ANALISI E MIGLIORAMENTO Indice: 8.0 - Oggetto 8.1 - Pianificazione delle misurazioni 8.2 - Misurazione e monitoraggio delle prestazioni del sistema 8.3 - Controllo del prodotto/servizio

Dettagli

SISTEMA DI GESTIONE PER LA QUALITÀ DELL ISTITUTO TECNICO VIGANÒ

SISTEMA DI GESTIONE PER LA QUALITÀ DELL ISTITUTO TECNICO VIGANÒ SISTEMA DI GESTIONE PER LA DELL ISTITUTO TECNICO VIGANÒ 6 14-Mar-13 Revisione generale S.Scola L. L. Pelamatti 5 01-Sett-11 Aggiornamento D. Menti L. L. Pelamatti 4 20-mag-09 ISO 9001:2008 R. Cagliani

Dettagli

MANUALE DELLA QUALITÀ

MANUALE DELLA QUALITÀ MANUALE DELLA QUALITÀ RIF. NORMA UNI EN ISO 9001:2008 ASSOCIAZIONE PROFESSIONALE NAZIONALE EDUCATORI CINOFILI iscritta nell'elenco delle associazioni rappresentative a livello nazionale delle professioni

Dettagli

MANUALE DI GESTIONE DELLA QUALITÀ

MANUALE DI GESTIONE DELLA QUALITÀ MATRIX COOP. 1 di 76 PER LA QUALITÀ 4 3 2 1 0 20.07.11 Adeguamento alla norma UNI EN ISO 9001:2008 Rev. Data Emissione: RGQ Approvazione: DG Descrizione MATRIX COOP. 2 di 76 I N D I C E G E N E R A L E

Dettagli

PROCEDURA ORGANIZZATIVA

PROCEDURA ORGANIZZATIVA PO.08 03 pag. 1 di 13 INDICE: 1. SCOPO 2. APPLICABILITÀ 3. CONFORMITÀ 4. RESPONSABILITÀ 5. DOCUMENTI DI RIFERIMENTO 6. ACRONIMI UTILIZZATI NELLA PROCEDURA 7. DESCRIZIONE DELLA PROCEDURA 8. MODULISTICA

Dettagli

Manuale della Qualità

Manuale della Qualità Ministero dell Istruzione, dell Universita e della Ricerca ISTITUTO STATALE ISTRUZIONE SUPERIORE Arturo Malignani Sistema di Gestione per la Qualità Laboratorio Prove Materiali LABORATORIO AUTORIZZATO

Dettagli

MANUALE DEL SISTEMA DI GESTIONE AZIENDALE INTEGRATO QUALITA E AMBIENTE

MANUALE DEL SISTEMA DI GESTIONE AZIENDALE INTEGRATO QUALITA E AMBIENTE Pagina 1 di 49 MANUALE DEL SISTEMA DI INTEGRATO QUALITA E AMBIENTE R & C. DI COSENTINO MARIA LUCIA & C. CROTONE GESTIONE DI UNA SALA BOWLING E DI UN PUB Lista di distribuzione Manuale della Qualità e Ambiente

Dettagli

VALUTARE, QUALIFICARE E MONITORARE I FORNITORI

VALUTARE, QUALIFICARE E MONITORARE I FORNITORI VALUTARE, QUALIFICARE E MONITORARE I FORNITORI Rev. Data Causale Redazione Verifica Approvazione 00 Xx/xx/xxxx Prima emissione INDICE SCOPO DELLA PROCEDURA RESPONSABILITÀ CAMPO DI APPLICAZIONE MODALITÀ

Dettagli

PROCEDURA GESTIONALE MODALITÀ DI VALUTAZIONE DEGLI AUDITOR INTERNI DI SISTEMI DI GESTIONE QUALITA E AMBIENTE

PROCEDURA GESTIONALE MODALITÀ DI VALUTAZIONE DEGLI AUDITOR INTERNI DI SISTEMI DI GESTIONE QUALITA E AMBIENTE Viale di Val Fiorita, 90-00144 Roma Tel. 065915373 - Fax: 065915374 E-mail: esami@cepas.it Sito internet: www.cepas.it PROCEDURA GESTIONALE sigla: PG08 Pag. 1 di 6 0 01.10.2013 CEPAS srl R.A. Favorito

Dettagli

AZIENDA SANITARIA LOCALE TO1 - SC MEDICINA LEGALE - OBITORIO CIVICO

AZIENDA SANITARIA LOCALE TO1 - SC MEDICINA LEGALE - OBITORIO CIVICO AZIENDA SANITARIA LOCALE TO1 - SC MEDICINA LEGALE - OBITORIO CIVICO PROCEDURA PR01 - n conformità, Reclami, Azioni Correttive, Azioni Preventive Edizione 2 Approvata dal Direttore della SC Medicina Legale

Dettagli

LA NORMA UNI EN ISO 9001: 2000 E LA CERTIFICAZIONE. C-La Norma UNI EN ISO 9001: 2000 e la certificazione 1

LA NORMA UNI EN ISO 9001: 2000 E LA CERTIFICAZIONE. C-La Norma UNI EN ISO 9001: 2000 e la certificazione 1 LA NORMA UNI EN ISO 9001: 2000 E LA CERTIFICAZIONE C-La Norma UNI EN ISO 9001: 2000 e la certificazione 1 LE NORME SERIE ISO 9000 Guidare e condurre con successo un'organizzazione richiede che questa sia

Dettagli

Manuale Qualità TARONI CONSELICE (RA) MANUALE QUALITA VOLUME I COSTRUZIONI MECCANICHE. Riferimento Norma UNI EN ISO 9001:2008

Manuale Qualità TARONI CONSELICE (RA) MANUALE QUALITA VOLUME I COSTRUZIONI MECCANICHE. Riferimento Norma UNI EN ISO 9001:2008 Sezione 0 Rev. 5 Pag. 1 TARONI CONSELICE (RA) MANUALE QUALITA VOLUME I COSTRUZIONI MECCANICHE Riferimento Norma UNI EN ISO 9001:2008 COPIA CONTROLLATA N COPIA NON CONTROLLATA 5 Modificate sez. 0, 1, 4

Dettagli

4.5 CONTROLLO DEI DOCUMENTI E DEI DATI

4.5 CONTROLLO DEI DOCUMENTI E DEI DATI Unione Industriale 35 di 94 4.5 CONTROLLO DEI DOCUMENTI E DEI DATI 4.5.1 Generalità La documentazione, per una filatura conto terzi che opera nell ambito di un Sistema qualità, rappresenta l evidenza oggettiva

Dettagli

Proc. O10 GESTIONE DELLA COMUNICAZIONE INTERNA ED ESTERNA

Proc. O10 GESTIONE DELLA COMUNICAZIONE INTERNA ED ESTERNA www.iacpignataromaggiore.it Proc. O10 GESTIONE DELLA COMUNICAZIONE INTERNA ED ESTERNA INDICE 1. SCOPO 2. CAMPO DI APPLICAZIONE 3. RESPONSABILITA 4. DESCRIZIONE DELLE ATTIVITÀ 5. INDICATORI DI PROCESSO

Dettagli

Capitolo 3 Guida operativa del programma TQ Sistema

Capitolo 3 Guida operativa del programma TQ Sistema Capitolo 3 Guida operativa del programma TQ Sistema Panoramica delle funzionalità Questa guida contiene le informazioni necessarie per utilizzare il pacchetto TQ Sistema in modo veloce ed efficiente, mediante

Dettagli

x copia non controllata

x copia non controllata Procedura del Sistema di Gestione per la Qualità Modalità di gestione delle informazioni e delle registrazioni necessarie per supportare il funzionamento ed il monitoraggio del Sistema di Gestione per

Dettagli

PROCEDURE 9001 Versione 2.0 Edizione 2015

PROCEDURE 9001 Versione 2.0 Edizione 2015 Qualità UNI EN ISO 9001:2008 v2.0 Edizione 2015 PROCEDURE 9001 Versione 2.0 Edizione 2015 Kit documentale con manuale, procedure, modulistica, checklist ed allegati per la realizzazione di sistemi di gestione

Dettagli

Manuale del Sistema di Gestione

Manuale del Sistema di Gestione Frontespizio MQ Rev. 9 Pagina 1 di 1 Manuale del Sistema di Gestione per la Qualità Norma di riferimento: UNI EN ISO 9001:2008 Copia N. distribuita in forma: CONTROLLATA NON CONTROLLATA Il presente documento

Dettagli

Pag. 1/12. 3.3.1 Premessa... 3

Pag. 1/12. 3.3.1 Premessa... 3 Pag. 1/12 Indice 1.Scopo ed ambito di applicazione... 2 2.Responsabilità... 2 3.Descrizione delle attività... 2 3.1 Sistema di Gestione... 2 3.2 Descrizione della struttura della documentazione... 3 3.3

Dettagli

Linee guida per l applicazione delle norme della serie ISO 9000 nelle piccole imprese edili

Linee guida per l applicazione delle norme della serie ISO 9000 nelle piccole imprese edili Camera di Commercio, Industria, Agricoltura e Artigianato dell'aquila Camera di Commercio, Industria, Agricoltura e Artigianato di Cagliari Camera di Commercio, Industria, Agricoltura e Artigianato di

Dettagli

Gestione dei documenti e delle registrazioni Rev. 00 del 11.11.08

Gestione dei documenti e delle registrazioni Rev. 00 del 11.11.08 1. DISTRIBUZIONE A tutti i membri dell organizzazione ING. TOMMASO 2. SCOPO Descrivere la gestione della documentazione e delle registrazioni del sistema di gestione 3. APPLICABILITÀ La presente procedura

Dettagli

Regolamento per lo svolgimento di attività di ispezione in qualità di Organismo di Ispezione di Tipo A.

Regolamento per lo svolgimento di attività di ispezione in qualità di Organismo di Ispezione di Tipo A. Regolamento per lo svolgimento di attività di ispezione in qualità di Organismo di Ispezione di Tipo A. In vigore dal 06. 07. 2011 RINA Via Corsica 12 16128 Genova - Italia tel +39 010 53851 fax +39 010

Dettagli

MANUALE DELLA QUALITÀ DI

MANUALE DELLA QUALITÀ DI MANUALE DELLA QUALITÀ Pag. 1 di 13 MANUALE DELLA QUALITÀ DI Copia master Copia in emissione controllata (il destinatario di questo documento ha l obbligo di conservarlo e di restituirlo, su richiesta della

Dettagli

Titolo. Istruzione operativa per l uso del Modulo DT-Mod-006: Rilievi individuati da ACCREDIA-DT e richiesta di trattamento

Titolo. Istruzione operativa per l uso del Modulo DT-Mod-006: Rilievi individuati da ACCREDIA-DT e richiesta di trattamento Titolo Sigla Istruzione operativa per l uso del Modulo DT-Mod-006: Rilievi individuati da ACCREDIA-DT e richiesta di trattamento IO-09-02-DT Revisione 02 Riservatezza 1 Data 2014-12-15 Redazione Approvazione

Dettagli

REGOLAMENTO GENERALE INDICE. TALENTO CONSULTING SRL C.so Sempione, 169 20025 Legnano OdI di tipo A accreditato

REGOLAMENTO GENERALE INDICE. TALENTO CONSULTING SRL C.so Sempione, 169 20025 Legnano OdI di tipo A accreditato INDICE 0. PREMESSA.2 1. SCOPO E CAMPO DI APPLICAZIONE 2 2. NORMATIVA DI RIFERIMENTO 2 3. DEFINIZIONI.3 4. RISORSE UMANE...3 5. FASE PRELIMINARE DELL ISPEZIONE OFFERTA..3 6. CONDIZIONI ECONOMICHE, DIRITTI

Dettagli

Il nuovo pacchetto per la gestione della qualità

Il nuovo pacchetto per la gestione della qualità Documenti in formato Microsoft Word Files modificabili completamente dall utente Grafica professionale completa a colori Formattazione pre-impostata Manuale di qualità completo Procedure e moduli completi

Dettagli

MANUALE DELLA GESTIONE AMBIENTALE

MANUALE DELLA GESTIONE AMBIENTALE COPERTINA MGA rev. n.01 del 08-11-2007 AMI S.p.A. MANUALE DELLA GESTIONE SECONDO LA NORMA UNI EN ISO 14001 Emesso da: Responsabile gestione ambientale Approvato da: Direzione Generale Cap. 0 - Pag. 1 di

Dettagli

PS_01 PROCEDURA PER LA GESTIONE DEI DOCUMENTI E DELLE REGISTRAZIONI

PS_01 PROCEDURA PER LA GESTIONE DEI DOCUMENTI E DELLE REGISTRAZIONI Pagina 1 di 8 PS_01 PROCEDURA PER LA GESTIONE DEI DOCUMENTI E DELLE REGISTRAZIONI STATO DEL DOCUMENTO REV. PAR. PAG. MOTIVO DATA 00 - - Emissione documento 31.05.2013 Responsabile Area Servizi per la Didattica

Dettagli

Sistemi Qualità Certificazione ISO9001

Sistemi Qualità Certificazione ISO9001 Certificazioni Qualità Sicurezza CQS Consulting Via A. G. Amatucci, 10 00151 Roma Tel. 06-58310622 Fax 06-5895270 Cell. 335-7759250/348-8744717 Email fabbretti.massimo@hotmail.it Sito Internet www.cqsconsulting.it

Dettagli

PROCEDURA ORGANIZZATIVA AUDIT INTERNI

PROCEDURA ORGANIZZATIVA AUDIT INTERNI Pagina 1 di 9 INDICE: 1. SCOPO 2. APPLICABILITÀ 3. CONFORMITÀ 4. RESPONSABILITA 5. DOCUMENTI DI RIFERIMENTO 6 ACRONIMI UTILIZZATI NELLA PROCEDURA 7. DESCRIZIONE DELLA PROCEDURA 8. MODULISTICA 9 ALLEGATI

Dettagli

MANUALE DI GESTIONE AMBIENTALE COMUNE DI OFFIDA

MANUALE DI GESTIONE AMBIENTALE COMUNE DI OFFIDA NOR DI RIFERIMENTO UNI EN ISO 14001:2004 Pagina 1 di 14 NUALE DI GESTIONE COMUNE DI OFFIDA COPIA CONTROLLATA N 01 COPIA NON CONTROLLATA Rev Data Descrizione Rif. Paragr. Rif. pagina Note 0 Mag.2005 Prima

Dettagli

Modalità della pianificazione e della conduzione degli audit e della gestione della documentazione dei risultati

Modalità della pianificazione e della conduzione degli audit e della gestione della documentazione dei risultati Procedura del Sistema di Gestione per la Qualità Modalità della pianificazione e della conduzione degli audit e della gestione della documentazione dei risultati PQ-8-01 ed. 4 rev. 01 14 ottobre 2014 originale

Dettagli

Manuale per la Qualità. ABANA Biomedica

Manuale per la Qualità. ABANA Biomedica Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia Anno Accademico 2001/2002 Manuale per la Qualità ABANA Biomedica In accordo alle norme UNI EN ISO 9001:2000 Ansaloni M. Bulgarelli A. Neri D. Popovac A.

Dettagli

Procedura per la tenuta sotto controllo delle registrazioni PA.AQ.02. Copia in distribuzione controllata. Copia in distribuzione non controllata

Procedura per la tenuta sotto controllo delle registrazioni PA.AQ.02. Copia in distribuzione controllata. Copia in distribuzione non controllata Pag.: 1 di 7 Copia in distribuzione controllata Copia in distribuzione non controllata Referente del documento: Referente Sistema Qualità (Dott. I. Cerretini) Indice delle revisioni Codice Documento Revisione

Dettagli

MANUALE DELSISTEMA DI GESTIONE AMBIENTALE

MANUALE DELSISTEMA DI GESTIONE AMBIENTALE Osservatorio per il Settore Chimico Ministero dell Industria del Commercio e dell Artigianato MANUALE DELSISTEMA DI Responsabile: Aggiornamento: 2 di 49 NOME AZIENDA Manuale del sistema di Gestione Ambientale

Dettagli

INDICE PR 13 COMUNICAZIONE E GESTIONE DELLE INFORMAZIONI 1 SCOPO 2 CAMPO DI APPLICAZIONE 3 TERMINOLOGIA E ABBREVIAZIONI 4 RESPONSABILITÀ

INDICE PR 13 COMUNICAZIONE E GESTIONE DELLE INFORMAZIONI 1 SCOPO 2 CAMPO DI APPLICAZIONE 3 TERMINOLOGIA E ABBREVIAZIONI 4 RESPONSABILITÀ PAG 1 /7 INDICE 1 SCOPO 2 CAMPO DI APPLICAZIONE 3 TERMINOLOGIA E ABBREVIAZIONI 4 RESPONSABILITÀ 5 MODALITÀ ESECUTIVE 5.1 Comunicazione verso l'esterno 5.1.1 Utenti dei corsi 5.1.2 Potenziali utenti 5.2

Dettagli

AUDIT AUDIT. Tipo documento: Procedura Area Qualità. MAM - 06 Rev.3. Pag. 1 di 6 INDICE

AUDIT AUDIT. Tipo documento: Procedura Area Qualità. MAM - 06 Rev.3. Pag. 1 di 6 INDICE Pag. 1 di 6 INDICE 1. Scopo e campo di applicazione 2. Termini e definizioni 3. Legenda 4. Documenti di riferimento 5. Flusso delle modalità operative 6. Modalità operative aggiuntive 7. Descrizione delle

Dettagli

Procedura Qualità. Verifica Responsabile Servizio Qualità. 3 Firma ING. CARLO VERNETTI Firma ING. CARLO VERNETTI Firma CARLO VERNETTI

Procedura Qualità. Verifica Responsabile Servizio Qualità. 3 Firma ING. CARLO VERNETTI Firma ING. CARLO VERNETTI Firma CARLO VERNETTI Pagina 1 di 7 MATRICE DI VALIDAZIONE: Rev. Elaborazione Responsabile Servizio Qualità Verifica Responsabile Servizio Qualità Approvazione Amministratore Delegato 3 Firma ING. CARLO VERNETTI Firma ING.

Dettagli

MANUALE DELLA QUALITÀ Capitolo 1.0 GESTIONE DEL MANUALE

MANUALE DELLA QUALITÀ Capitolo 1.0 GESTIONE DEL MANUALE Pagina 1 di 8 Indice 1.0 PRESENTAZIONE DELL'ISTITUTO "Francesco Saverio NITTI"... 2 2.0 OBIETTIVI E FINALITÀ... 3 3.0 CAMPO DI APPLICAZIONE DEL MANUALE DELLA QUALITÀ... 3 4.0 RIFERIMENTI... 5 5.0 CONTROLLO

Dettagli

LINEA GUIDA PER L APPLICAZIONE ALLE ATTIVITA SVOLTE DA UNO STUDIO TECNICO PER GEOMETRI

LINEA GUIDA PER L APPLICAZIONE ALLE ATTIVITA SVOLTE DA UNO STUDIO TECNICO PER GEOMETRI COLLEGIO DEI GEOMETRI DELLA PROVINCIA DI FORLI -CESENA MANUALE DI GESTIONE PER LA QUALITÀ LINEA GUIDA PER L APPLICAZIONE ALLE ATTIVITA SVOLTE DA UNO STUDIO TECNICO PER GEOMETRI Il presente Manuale è stato

Dettagli

IL SISTEMA ASSICURAZIONE QUALITA DI ATENEO

IL SISTEMA ASSICURAZIONE QUALITA DI ATENEO IL SISTEMA ASSICURAZIONE QUALITA DI ATENEO Dott.ssa Lucia Romagnoli Ancona, 15 luglio 2015 maggio 2007 UNIVPM ottiene la certificazione del proprio Sistema di Gestione per la Qualità (SGQ) ai sensi della

Dettagli

REGOLAMENTO VIS SRL. 6 08.10.2014 Modifica a par. 5

REGOLAMENTO VIS SRL. 6 08.10.2014 Modifica a par. 5 REGOLAMENTO VIS SRL 1. Scopo e campo di applicazione 2. Termini e definizioni 3. Responsabilità 4. Distribuzione 5. Modalità di svolgimento dei controlli 6. Attestato finale e verbale di verifica periodica

Dettagli

Checklist ISO 9001:2008. Audit di Sistema. Tipo di audit Audit di Sistema Data Normativa ISO 9001:2008 Direttive CE. Ditta Indirizzo CAP/Località

Checklist ISO 9001:2008. Audit di Sistema. Tipo di audit Audit di Sistema Data Normativa ISO 9001:2008 Direttive CE. Ditta Indirizzo CAP/Località 1 di 10 Audit di Sistema VERIFICA ISPETTIVA DEI MECCANISMI DI GESTIONE DEL SISTEMA QUALITÀ APPLICAZIONE Tipo di audit Audit di Sistema Data Normativa ISO 9001:2008 Direttive CE Azienda Ditta Indirizzo

Dettagli

Modulo 1 Concetti di base della Qualità

Modulo 1 Concetti di base della Qualità Syllabus rev. 1.03 Modulo 1 Concetti di base della Qualità Il seguente Syllabus è relativo al Modulo 1, Concetti e approcci di base per la gestione della qualità in una organizzazione, e fornisce i fondamenti

Dettagli

PRG 7.4 A GESTIONE DEL PROCESSO DI APPROVVIGIONAMENTO

PRG 7.4 A GESTIONE DEL PROCESSO DI APPROVVIGIONAMENTO Gestione del processo di approvvigionamento Pag. 1 di 7 PRG 7.4 A GESTIONE DEL PROCESSO DI APPROVVIGIONAMENTO n ediz. Data Descrizione Firma preparazione Firma approvazione DIR Firma verifica RGQ 00 01/09/02

Dettagli

Azione su un prodotto-servizio NC, per renderlo conforme ai requisiti

Azione su un prodotto-servizio NC, per renderlo conforme ai requisiti Partipilo dr. Valerio ODONTOIATRIA E SISTEMA QUALITA Data: 14-07-09 Pag. 4 di 5 Prodotto (Uni en iso Prodotto di proprietà dei cliente (documentazione della) (uni 10722-3:1999) (modifica della) (uni en

Dettagli

1.SCOPO E CAMPO DI APPLICAZIONE

1.SCOPO E CAMPO DI APPLICAZIONE Documento Manuale Gestione Qualità Il contenuto di questo documento è di proprietà di MADE IN BIT e non può essere riprodotto o divulgato a terzi senza autorizzazione.. Il sottoscritto assicura che il

Dettagli

Richiesta iscrizione. Elenco Potenziali Fornitori AMT S.p.A.

Richiesta iscrizione. Elenco Potenziali Fornitori AMT S.p.A. Richiesta iscrizione in Elenco Potenziali Fornitori AMT S.p.A. Nota: Il Modulo di "Richiesta iscrizione" (compilato in ogni sua parte) e il Modulo "Consenso al trattamento dati personali, sottoscritto

Dettagli

MANUALE PER LE ATTIVITÀ IN QUALITÀ DI ORGANISMO DI ISPEZIONE. REGOLAMENTO PER LE ATTIVITÀ ISPETTIVE SETTORE INDUSTRIALE Pagina 1 di 7

MANUALE PER LE ATTIVITÀ IN QUALITÀ DI ORGANISMO DI ISPEZIONE. REGOLAMENTO PER LE ATTIVITÀ ISPETTIVE SETTORE INDUSTRIALE Pagina 1 di 7 REGOLAMENTO PER LE ATTIVITÀ ISPETTIVE SETTORE INDUSTRIALE Pagina 1 di 7 1. SCOPO E CAMPO DI APPLICAZIONE... 2 2. TERMINI E DEFINIZIONI... 2 3. RESPONSABILITÀ... 3 4. DISTRIBUZIONE... 3 5. MODALITÀ DI SVOLGIMENTO

Dettagli