APPENDICE 2 ALL ALLEGATO ITALIA ALLA PROCEDURA GENERALE DI ACQUISTI DI GAS NATURAL FENOSA (PG GN) REGOLAMENTO ALBO FORNITORI

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "APPENDICE 2 ALL ALLEGATO ITALIA ALLA PROCEDURA GENERALE DI ACQUISTI DI GAS NATURAL FENOSA (PG.00013.GN) REGOLAMENTO ALBO FORNITORI"

Transcript

1 APPENDICE 2 ALL ALLEGATO ITALIA ALLA PROCEDURA GENERALE DI ACQUISTI DI GAS NATURAL FENOSA (PG GN) REGOLAMENTO ALBO FORNITORI 1. NORMATIVA APPLICABILE E DEFINIZIONI OGGETTO CATEGORIE MERCEOLOGICE ISCRIZIONE ALL'ALBO FORNITORI DI GAS NATURAL DOCUMENTAZIONE ATTESTANTE I REQUISITI STABILITI PER L'ISCRIZIONE E LA QUALIFICAZIONE DEI FORNITORI CONTROLLO AGGIORNAMENTO DOCUMENTALE DELL AGGIUDICATARIO PROTOCOLLO DI LEGALITÀ CON LE PREFETTURE VERIFICA DELLA PERSISTENZA DEI REQUISITI PER L'ISCRIZIONE SOSPENSIONE DELL'ISCRIZIONE ALL'ALBO CANCELLAZIONE DELL'ISCRIZIONE ALL ALBO SUBAPPALTATORI ISCRIZIONE DI LIBERI PROFESSIONISTI AFFIDAMENTI E GARE DI APPALTO TRATTAMENTO DATI CODICE ETICO, CONFLITTI DI INTERESSI E DENUNCIA DI IRREGOLARITÀ VALIDITÀ E MODIFICE DEL REGOLAMENTO FORO COMPETENTE

2 NORMATIVA APPLICABILE E DEFINIZIONI 1.1.Normativa applicabile Decreto Legislativo n. 163/2006: Codice dei contratti pubblici relativi a lavori, servizi e forniture in attuazione delle direttive 2004/17/CE e 2004/18/CE. Legge n. 136/2010: Piano straordinario contro le mafie, nonche' delega al Governo in materia di normativa antimafia Tracciabilità flussi finanziari. Decreto Legislativo n. 159/2011: Codice delle leggi antimafia e delle misure di prevenzione nonche' nuove disposizioni in materia di documentazione antimafia, a norma degli articoli 1 e 2 della legge 13 agosto 2010, n Decreto Legislativo n. 153/2014: Ulteriori disposizioni integrative e correttive al decreto legislativo 6 settembre 2011, n. 159, recante Codice delle leggi antimafia e delle misure di prevenzione, nonche' nuove disposizioni in materia di documentazione antimafia, a norma degli articoli 1 e 2 della legge 13 agosto 2010, n Decreto del Presidente della Repubblica n. 445/2000:Testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia di documentazione amministrativa. Legge n. 68/1999: Norme per il diritto al lavoro dei disabili. Legge n. 190/2012: Disposizioni per la prevenzione e la repressione della corruzione e dell'illegalita' nella pubblica amministrazione. Decreto Legislativo n. 231/01: Disciplina della responsabilita' amministrativa delle persone giuridiche, delle societa' e delle associazioni anche prive di personalita' giuridica, a norma dell'articolo 11 della legge 29 settembre 2000, n Decreto Legislativo n. 196/03: Codice in materia di protezione dei dati personali. 2

3 Regolamento integrativo alla procedura generale di acquisti del gruppo Gas Natural Fenosa, per gli acquisti e i lavori sotto soglia comunitaria delle società che operano in regime di concessione pubblica (Regolamento Sotto Soglia) Definizioni: REGOLAMENTO ALBO FORNITORI : Regolamento per mezzo del quale Gas Natural Italia istituisce un Albo Fornitori valido per tutte le società del Gruppo in Italia a cui dovranno iscriversi tutti i soggetti interessati a diventare fornitori. TSMS : Piattaforma Total Suppliers Management System AEEGSI: Autorità per l'energia elettrica e il sistema idrico. GNI: Gas Natural Italia S.p.A. CCIAA: Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura. DURC: Documento Unico Regolarità Contributiva. DPL: Direzione Provinciale del Lavoro. 1. OGGETTO Mediante il presente regolamento (di seguito, il "Regolamento") Gas Natural Italia (di seguito, "GNI") istituisce un Albo Fornitori (di seguito, l'"albo"), valido per tutte le società del Gruppo Gas Natural in Italia (di seguito, "Gas Natural"), a cui dovranno iscriversi tutti i soggetti interessati a diventare loro fornitori. La semplice iscrizione all Albo di Gas Natural, pur essendo condizione essenziale per poter essere appaltatore e/o fornitore di Gas Natural, non implica per quest ultima alcun obbligo a convocare l iscritto a procedure di selezione né ad affidare lavori e/o servizi e/o forniture. Il presente Regolamento stabilisce le modalità generali di iscrizione nell Albo di qualsiasi potenziale appaltatore o fornitore di Gas Natural. Nel caso di appalti di lavori, servizi e forniture inerenti alle attività di Gas Natural in regime di 3

4 concessione pubblica, il potenziale appaltatore dovrà, inoltre, soggiacere alle regole specifiche di cui al D. Lgs. 163/06 e s.m.i., nonché al Regolamento Sotto Soglia. Ai fini dell iscrizione all Albo e della permanenza nello stesso da parte del fornitore, si terranno in conto anche le disposizioni di cui al Decreto Legislativo 159/2011, Codice delle leggi antimafia e delle misure di prevenzione, come in parte modificato dal D. Lgs. n. 153/2014, nonché le disposizioni in materia di documentazione antimafia, a norma degli articoli 1 e 2 della legge 13 agosto 2010, n CATEGORIE MERCEOLOGICE Per categoria merceologica si intende un raggruppamento omogeneo di beni, lavori o servizi da approvvigionare. Chiunque intenda iscriversi all Albo dovrà necessariamente scegliere la o le categorie merceologiche per le quali intende prestare il proprio servizio, lavoro e/o fornitura. Per ogni categoria merceologica, Gas Natural formerà un elenco fornitori (di seguito l Elenco Fornitori ) all interno dei quali selezionare i partecipanti per l affidamento di prestazioni rientranti nella medesima categoria merceologica. L elenco delle categorie merceologiche indicate da Gas Natural è riportato nell Allegato 1 del presente Regolamento, dove sono, inoltre, indicate le categorie merceologiche definite critiche. Per critica si intende la categoria merceologica che Gas Natural ha valutato tale con riferimento ai rischi di infiltrazione criminale o ad altri rischi valutati particolarmente rilevanti (rischi ambientali, di sicurezza, tecnici e di qualità ecc). 3. ISCRIZIONE ALL'ALBO FORNITORI DI GAS NATURAL 4.1 Per diventare fornitore di Gas Natural si deve passare attraverso il sistema di classificazione TSMS come meglio specificato e definito in seguito, 4

5 accedendovi o con l ammissione nella Community REPRO ovvero con la compilazione e l invio della Richiesta di valutazione preliminare. L esito positivo del processo di valutazione preliminare consentirà all impresa di passare ad essere considerata come candidata a fornitore (in prosieguo, il "Candidato") e quindi eventualmente essere invitata a partecipare alle gare indette dalla società di Gas Natural non soggette alla normativa pubblica, nonché a quelle gare che, ancorché indette dalle società di Gas Natural soggette alla normativa pubblica, siano, per importi, al di sotto delle soglie comunitarie in vigore (D. Lgs. 163/06 e s.m.i.). Per tutti gli appalti rientranti nell ambito di applicazione del D. Lgs 163/06, ma di importo superiore alle soglie comunitarie in vigore è obbligatoria l iscrizione anche alla Community Repro. Gas Natural, comunque, si riserva il diritto di chiedere ad un fornitore l iscrizione alla Community Repro in virtù della particolari natura del contratto da affidare nonché al valore dello stesso, anche ai fini dell attivazione del sistema di controllo documentale dell aggiudicatario come meglio specificato in seguito (di seguito Fornitori Controlar ). In deroga a quanto stabilito dal presente Regolamento, potranno diventare fornitori di Gas Natural senza che ci sia previa iscrizione all Albo, i soggetti scelti nei casi di somma urgenza (ai sensi e per gli effetti di quanto indicato all art. 15 del Regolamento Sotto Soglia) nonché quelli scelti per acquisti di basso importo ai sensi dell art Il sistema Repro è uno strumento per la classificazione, la ricerca e la selezione dei fornitori, gestito da Achilles, impresa leader in Europa, Sud America e Stati Uniti nella prestazione di servizi di supporto al processo di acquisto ed alla gestione dei contratti per grandi organizzazioni. Il sistema è accessibile da varie Aziende di utilities Spagnole, Portoghesi ed Italiane operanti nei settori idrico, elettrico, gas, settore petrolifero, navale ed affini. 5

6 Per i fornitori ai quali è stato chiesto di registrarsi o lo vogliano fare di propria sponte, le modalità di iscrizione alla Community Repro sono disponibili al seguente link: Gas Natural richiederà l iscrizione alla Community Repro per tutti i fornitori che intendono diventare aggiudicatari di contratti di importo superiore a ,00 Euro (duecentomila/00). Una volta registrati, è necessario comunicare a Gas Natural l'avvenuta registrazione inviando una mail con il certificato Repro alla casella di posta: Per maggiori chiarimenti circa il sistema Re Pro si veda: 4.3 Fermo quanto detto sopra, gli interessati a iscriversi all'albo, possono presentare la domanda di iscrizione ("Richiesta di Valutazione Preliminare") a GNI, indicando la o le categorie merceologiche per cui desiderano essere considerati fornitori. Il formulario contenente la Richiesta di Valutazione Preliminare è disponibile in formato PDF sui siti web aziendali al link Area fornitori > Come diventare nostro fornitore. In nessun caso saranno accettate Richiesta di Valutazione Preliminare incomplete o generiche. Una volta compilata, la Richiesta di Valutazione Preliminare deve essere inoltrata al seguente indirizzo a questo punto il richiedente passa ed essere considerato come candidato a fornitore (in prosieguo, il "Candidato"). 4.4 Si definiscono tre livelli di qualificazione all interno dell Albo I soggetti interessati a diventare appaltatori e/o fornitori di Gas Natural, dovranno richiedere l iscrizione alla piattaforma Total Suppliers Management System (di seguito TSMS ), creata in esclusiva per Gas Natural, fornendo per suo tramite tutte le informazioni ivi richieste. 6

7 Le informazioni richieste verranno fornite attraverso la compilazione di un apposito questionario che sarà inoltrato a chiunque abbia presentato una Richiesta di Valutazione preliminare valida nonché a quei soggetti eventualmente individuati come potenziali fornitori direttamente da Gas Natural. Tale questionario avrà la validità di un anno e, pertanto, dovrà essere compilato nuovamente alla sua scadenza. La tipologia delle informazioni richieste al momento dell iscrizione, potrà variare a seconda della categoria merceologica per la quale il potenziale appaltatore e/o fornitore intende iscriversi. Una volta inserita l anagrafica del Candidato sulla piattaforma TSMS a cura di GNI, lo stesso riceverà una da con le credenziali di accesso alla piattaforma medesima. Dopo aver effettuato l accesso, il Candidato dovrà compilare un questionario con il quale si richiederanno informazioni di natura economica e finanziaria, legale e assicurativa, nonché le informazioni relative ad attrezzature, sistemi e procedure di gestione della qualità e gestione ambientale, prevenzione rischi e infortuni sul lavoro, sicurezza industriale e responsabilità aziendale. Gas Natural si riserva la facoltà di invitare anche i soggetti iscritti nella Community Repro ad accedere alla piattaforma TSMS attraverso la compilazione di un questionario aggiuntivo. Gas Natural si riserva il diritto di rifiutare l iscrizione in base alle risposte fornite dal Candidato qualora non in linea con i propri valori e con il proprio Codice Etico (così come indicati nei siti web delle varie società del Gruppo Gas Natural Fenosa). A tal fine Gas Natural potrà procedere a verifiche puntuali per comprovare quanto sopra anche attraverso l utilizzo di soggetti terzi specializzati in servizi di analisi reputazionale ed etica. Il Candidato sarà informato dell esito dell iscrizione per tramite di una comunicazione a mezzo all indirizzo che ha indicato nella Richiesta di Valutazione Preliminare o nell iscrizione alla Community Repro. 7

8 In caso di questionario errato, il Candidato potrà accedere nuovamente alla piattaforma con le credenziali di accesso già in suo possesso e correggere gli eventuali errori. Una volta superati i corretti criteri di classificazione stabiliti da Gas Natural e verificata la corretta compilazione del questionario, il Candidato viene automaticamente iscritto all'albo come fornitore Livello 1, per le categorie merceologiche in relazione alle quali ha superato il summenzionato questionario. Gas Natural, oltre a quanto previsto dal suddetto questionario, chiederà al fornitore di produrre la Dichiarazione da parte del titolare o legale rappresentante dell'inesistenza di cause di esclusione di cui all'articolo 38 del D.Lgs. 163/2006. I fornitori iscritti al Livello 1 saranno considerati come potenziali affidatari di servizi o forniture fino ad un valore complessivo massimo di Euro (diecimila/00) In aggiunta a quanto previsto a Livello 1, l iscritto, nel caso risulti aggiudicatario di lavori e servizi il cui valore complessivo sia superiore ad Euro (diecimila/00) e prima di formalizzare l'aggiudicazione, dovrà fornire a Gas Natural la documentazione di cui all Allegato 2, inoltrandola sempre attraverso la piattaforma TSMS (a meno che non sia già stata inoltrata attraverso la Community Repro). Saranno inoltre iscritti al Livello 2 di qualificazione i fornitori che risultino affidatari a seguito di gara centralizzata effettuata ai sensi dell art. 18 del Regolamento Sotto Soglia. Nel caso di inoltro per tramite di TSMS, il Candidato riceverà un da contenente la richiesta di produzione dei documenti di cui all Allegato 2, da inserire nella stessa piattaforma TSMS. L'aggiudicazione verrà formalizzata soltanto dopo che il fornitore avrà correttamente inserito i documenti richiesti nella piattaforma TSMS. Allo stesso modo gli verrà richiesto l aggiornamento dei medesimi documenti alla scadenza degli stessi e, comunque, per tutta la durata di iscrizione all Albo, 8

9 pena la sospensione dei pagamenti delle fatture relative a tutti i contratti in essere con Gas Natural. I fornitori di Livello 2 che possano, anche saltuariamente, risultare aggiudicatari di servizi o forniture nel campo di applicazione dell art. 208 del D. Lgs 163/06 (in quanto applicabili all attività in concessione pubblica di Gas Natural), pur rimanendo qualificati al medesimo Livello 2, saranno, comunque, soggetti al rilascio dell autodichiarazione ex art. 38 D. Lgs. 163/06. Il fornitore iscritto a white list presso la Prefettura competente sarà esonerato dal presentare eventuali documentazioni attestanti requisiti antimafia. GNI si riserva il diritto di effettuare le verifiche ritenute opportune sulla persistenza dei requisiti stabiliti Per le categorie merceologiche definite critiche (vedi paragrafo Categorie merceologiche e relativo Allegato), l appaltatore e/o fornitore, oltre a quanto previsto a Livello 2, dovrà completare l inscrizione all Albo attraverso un sistema di qualificazione ulteriore (di seguito l Omologazione ). Anche ai fini dell Omologazione, Gas Natural chiederà al fornitore di produrre la Dichiarazione da parte del titolare o legale rappresentante dell'inesistenza di cause di esclusione di cui all'articolo 38 del D.Lgs. 163/2006 nonché, se non iscritto alla white list della Prefettura competente, quelli antimafia. L Omologazione sarà soggetta al pagamento di una fee stabilita da Gas Natural annualmente e pubblicata sui suoi siti web, quale rimborso spese per le ulteriori attività di controllo da effettuare. L Omologazione non potrà essere considerata completata se il Candidato non avrà corrisposto a Gas Natural l importo di cui sopra. L Omologazione consiste in verifiche documentali e/o in audit personalizzati, finalizzati a dimostrare il possesso in capo al Candidato, di specifici requisiti tecnici in base al servizio/prodotto oggetto del potenziale rapporto contrattuale. A tal proposito, Gas Natural, sulla base delle normative tecniche vigenti al momento, nonché delle disposizioni tecniche previste nelle Delibere AEEGSI, 9

10 redigerà ed inoltrerà al Candidato una check list contenente i requisiti ulteriori da soddisfare e i documenti tecnici da presentare. La check list potrà riguardare sia requisiti personali e/o professionali del Candidato, sia caratteristiche tecniche dei prodotti in caso di fornitura di beni. Solo dopo aver soddisfatto a quanto richiesto dalla check list, Gas Natural comunicherà al Candidato l avvenuta Omologazione. Quanto richiesto dalla check list dovrà essere tenuto costantemente aggiornato a cura del fornitore per tutta la durata della sua iscrizione nell Albo: in caso contrario Gas Natural si riserva il diritto di sospendere il fornitore dall Albo con conseguente sospensione dell esecuzione del contratto in essere e oggetto di Omologazione, nonché dei pagamenti relativi alla medesima attività. Il periodo di validità dell Omologazione è quello stabilito dalle procedure di Gas Natural che disciplinano l'omologazione tecnica esigibile al fornitore in questione e che verranno comunicate al fornitore unitamente all esito dell Omologazione. 4. DOCUMENTAZIONE ATTESTANTE I REQUISITI STABILITI PER L'ISCRIZIONE E LA QUALIFICAZIONE DEI FORNITORI La documentazione per l'iscrizione all'albo, prodotta direttamente dal Candidato, deve essere timbrata e firmata dal legale rappresentante della società in questione, dopodiché deve essere scansionata in formato PDF e presentata online. La documentazione non in regola con le summenzionate formalità non si considererà valida per l'iscrizione o la qualificazione del fornitore o l'aggiudicazione del contratto. Per i soggetti non residenti in Italia, comunitari e/o extracomunitari, l'adempimento dei requisiti stabiliti dal presente Regolamento sarà verificata mediante il controllo dei documenti equivalenti ai sensi della legislazione dello stato estero di residenza. Qualora non esista alcun tipo di documentazione equivalente a quella richiesta, sarà sufficiente una dichiarazione giurata dinanzi a un'autorità giudiziaria o amministrativa, un notaio o altro pubblico ufficiale autorizzato a riceverla ai sensi 10

11 della legislazione dello stato estero o, qualora detta legislazione non preveda la dichiarazione giurata, basterà una dichiarazione solenne. Tutti i documenti esteri redatti in lingue diverse dall'italiano devono essere corredati dalla rispettiva traduzione certificata dalle autorità diplomatiche o consolari italiane del paese estero o da un traduttore ufficiale. Il fornitore sarà tenuto a mantenere aggiornati tutti i documenti e le autodichiarazioni rilasciati, per tutta la durata di iscrizione all Albo, comunicando, altresì, a GNI ogni eventuale mutamento a quanto dichiarato e/o prodotto e/o comunque inerente alla propria compagine societaria e/o organizzativa. 5. CONTROLLO AGGIORNAMENTO DOCUMENTALE DELL AGGIUDICATARIO I fornitori aggiudicatari per un importo contrattuale complessivo superiore a Euro (diecimila/00), devono tenere costantemente aggiornata la documentazione fornita già prima dell aggiudicazione per tutta la durata della propria iscrizione nell Albo attraverso la piattaforma TSMS o Community Repro. Gli aggiudicatari per un importo contrattuale complessivo superiore a Euro (duecentomila/00), o, comunque, i Fornitori Controlar dovranno caricare tutta la documentazione contrattuale sulla piattaforma informatica a loro dedicata ( piattaforma Controlar ) e assicurane l aggiornamento per tutta la durata del contratto, secondo le disposizioni che Gas Natural comunicherà all uopo. 6. PROTOCOLLO DI LEGALITÀ CON LE PREFETTURE Gas Natural manterrà in vigore un Protocollo di Legalità con le Prefetture che ritenga opportuno, allo scopo di scambiare informazioni sui fornitori a rischio di infiltrazioni criminali. Gas Natural chiederà alla Prefettura le informazioni sui fornitori che, per giustificati motivi, consideri sospetti, informando a sua volta la Prefettura dell'identità di quei fornitori che hanno smesso di lavorare con Gas Natural per provati comportamenti criminali di questi ultimi. 11

12 Il Protocollo di Legalità stabilirà i meccanismi di contatto periodici tra le due parti, nonché le informazioni rilevanti da scambiare. Il rapporto tra Gas Natural e la Prefettura si baserà, in particolare, sullo scambio di informazioni riguardanti i fornitori aggiudicatari di lavori afferenti categorie merceologiche c.d. critiche, nonché l'evoluzione dello status del fornitore durante il periodo di validità del contratto. L'eventuale trasmissione dalla Prefettura a Gas Natural di informazioni negative su un fornitore iscritto all'albo, si considererà come giusta causa di risoluzione del contratto o dei contratti in essere tra Gas Natural e quel fornitore, con la conseguente sospensione e/o cancellazione dello stesso dall'albo. L'iscrizione del fornitore all'albo implica l'accettazione espressa delle condizioni stabilite nel presente articolo e l'autorizzazione allo scambio delle informazioni di cui sopra con la Prefettura. 7. VERIFICA DELLA PERSISTENZA DEI REQUISITI PER L'ISCRIZIONE. Gas Natural si riserva il diritto di richiedere in qualsiasi momento di vigenza del Regolamento la produzione di ogni opportuna documentazione in ordine al possesso dei requisiti dichiarati e comunque di accertare, anche autonomamente, a propria discrezione, con qualsiasi mezzo consentito, la veridicità delle dichiarazioni presentate. Il controllo in merito all esistenza dei requisiti dichiarati per l ammissione all Albo avverrà a campione o in caso di fondato dubbio secondo le previsioni di cui alle disposizioni del DPR n. 445/2000 e ss.mm.ii.. Il positivo esito di dette verifiche costituisce condizione necessaria per l ammissione o la permanenza del fornitore nell Albo. Gas Natural si riserva altresì, nel corso delle verifiche suddette, di effettuare ispezioni in sito presso le sedi/stabilimenti del fornitore. 12

13 La mancata disponibilità a consentire l accesso da parte del fornitore senza giustificato motivo potrà costituire motivo di sospensione o cancellazione dall Albo. Si avverte che il riscontro del mancato possesso di anche uno solo dei requisiti dichiarati, ovvero la produzione di una dichiarazione risultante mendace, oltre alle sanzioni penali previste in caso dui dichiarazioni mendaci, costituiscono motivo di sospensione o cancellazione dall Albo secondo quanto previsto di seguito. GNI si riserva, altresì, il diritto di effettuare le seguenti verifiche dirette, chiedendo alle Pubbliche Amministrazioni competente ulteriori informazioni sul fornitore in questione: Verifica diretta presso il Tribunale Civile Sez. Fallimentare per l eventuale esistenza di dichiarazioni di fallimento e/o ulteriori procedure concorsuali; Verifica diretta presso la Prefettura per l eventuale iscrizione alle white list; in mancanza, a seconda del tipo di appalto, richiesta di informativa antimafia per gli appalti sopra soglia o di comunicazione antimafia per appalti sotto soglia a partire da Euro Tali verifiche verranno poste in essere a meno di disposizioni differenti contenute in un vigente Protocollo di Legalità. Verifica diretta presso la Procura della Repubblica per la richiesta della certificazione del casellario giudiziale della società e del certificato dei carichi pendenti del legale rappresentante/ titolare; Verifica diretta presso il Casellario Informatico delle Imprese per la conoscenza di eventuali annotazioni a carico degli operatori economici in materia di sicurezza, rapporti di lavoro, negligenza, mala fede, errore grave o gravi inadempienze contrattuali nell esecuzione di precedenti prestazioni, false dichiarazioni/documentazione ai fini del rilascio attestazione SOA, provvedimenti interdittivi; Verifica diretta presso l Agenzia delle Entrate per la richiesta del Certificato di regolarità fiscale; 13

14 Verifica diretta presso l Inps per richiesta e verifica aggiornamento e regolarità del DURC; Verifica diretta Direzione Provinciale del Lavoro per la richiesta di certificazione che attesti l osservanza dell art. 17. L. n. 68/1999. Rimane in ogni caso salva la facoltà di Gas Natural di chiedere, anche attraverso servizi esterni, la verifica in ogni momento dei requisiti e della documentazione dei fornitori considerati sospetti. La constatazione della perdita di uno qualsiasi dei requisiti dichiarati, o la scoperta della falsità di una qualsiasi delle dichiarazioni rese, costituiscono giusta causa di sospensione e/o cancellazione dell'iscrizione dall'albo. 8. SOSPENSIONE DELL'ISCRIZIONE ALL'ALBO Fermo restando i casi di sospensione dei pagamenti così come descritti nel presente Regolamento, GNI si riserva il diritto di sospendere, mediante decisione motivata, l'iscrizione del fornitore all'albo nei seguenti casi: a) Falsità delle dichiarazioni presentate per ottenere l'iscrizione all'albo. b) Inadempimento di uno qualsiasi dei requisiti stabiliti per l'iscrizione all'albo. c) Perdita dei requisiti stabiliti per l'iscrizione all'albo. d) Inadempimenti relativi a obbligazioni derivanti dal procedimento di valutazione e Omologazione dei fornitori e del prodotto, ai progetti, agli standard di qualità richiesti o alle tempistiche di consegna ovvero inadempimenti gravi ai requisiti di Omologazione, non sanati nei tempi prestabiliti. e) Violazione dell'obbligo di presentazione della documentazione richiesta da Gas Natural. f) Sospensione o cessazione delle attività o della fornitura, salvo casi di forza maggiore comprovati. 14

15 g) Inadempimento della normativa in materia di Prevenzione dei Rischi sul Lavoro, di Diritto del Lavoro, in materia previdenziale, assicurativa e fiscale. h) Negligenze o violazioni relative agli ordini impartiti da Gas Natural sull esecuzione dei lavori e la mancata cura nello sviluppo e nel monitoraggio dei lavori. i) Uso improprio delle metodologie e della tecnologia propria di Gas Natural. j) Cessazione dell attività del fornitore. k) Cessione, trasferimento o surrogazione dei diritti e degli obblighi contrattuali senza espressa autorizzazione comunicata da parte di GNI. l) Stipula di una transazione legale, indipendentemente dalla formula utilizzata (vendita, trasferimento di azioni o quote, fusioni o scissioni o qualsivoglia operazione societaria, evento, azione o operazione giuridica) che preveda un cambiamento significativo della titolarità delle azioni/quote del fornitore o un cambiamento relativo al controllo societario effettivo, diretto o indiretto, del fornitore o delle società controllate da quest ultimo o di quelle da cui lo stesso dipende. m) Nel caso di richieste anomale da parte del fornitore e relative al pagamento delle fatture (es. richiesta di pagamento su conto corrente all estero o comunque differente da quello originariamente comunicato contrattualmente). n) Qualsiasi altro inadempimento del fornitore che possa impedire o pregiudicare in modo rilevante il buon esito del contratto/ordine. o) Per inadempimento/violazione del Codice Etico di Gas Natural o la trasmissione di un rapporto negativo della Prefettura, quando non si applichi la cancellazione dall'albo. 15

16 La verifica delle circostanze comportanti la sospensione dell'iscrizione all'albo, sarà effettuata mediante idoneo procedimento nel rispetto del principio del contraddittorio. Durante il periodo di realizzazione della verifica della sussistenza delle summenzionate circostanze, GNI può ordinare che la sospensione cautelare dell'iscrizione, da notificarsi all'interessato mediante avviso dell'avvio del procedimento di sospensione. La notifica della sospensione all'interessato deve menzionare il periodo di sospensione imposto, fino a un massimo di dodici (12) mesi. Scaduto il periodo di sospensione, in mancanza di sua revoca, si produrrà automaticamente la cancellazione dell'iscrizione dall'albo. La sospensione comporterà l'esclusione del fornitore dalla partecipazione a gare di appalto ai sensi del presente Regolamento, durante tutto il periodo della sospensione. Nel caso di sospensione imposta ad un fornitore con cui il contratto sia già stato formalizzato, GNI avrà facoltà di intraprendere la azioni ritenute appropriate a tutela dei propri interessi, inclusa la revoca della commessa. Il fornitore sospeso potrà richiedere la revoca della sospensione una volta cessate le circostanze determinanti l'imposizione della sanzione. Tale richiesta deve essere effettuata per iscritto, fornendo idonea documentazione probatoria. GNI dovrà fornire una risposta motivata entro 30 giorni dalla ricezione della richiesta. 9. CANCELLAZIONE DELL'ISCRIZIONE ALL ALBO 10.1 Qualora Gas Natural reputi particolarmente gravi le cause che hanno portato alla sospensione temporanea del fornitore, si potrà procedere alla sua cancellazione definitiva dall Albo, senza possibilità di nuova iscrizione. 16

17 Verranno, altresì, cancellati i fornitori che non avranno sanato, nei termini temporali indicati da Gas Natural, le irregolarità o le anomalie nell iscrizione o nella produzione o tenuta dei documenti richiesti. Ciascuna delle società del Gruppo Gas Natural ha adottato un Modello di Organizzazione, Gestione e Controllo come previsto dal D.Lgs. 231/01. L'iscrizione di un fornitore all'albo implica il suo impegno ad implementare le misure opportune al fine di prevenire i reati previsti dal D.Lgs. 231/01, dotando la propria struttura aziendale dei procedimenti interni e di un sistema di organizzazione, gestione e controllo idoneo e in regola con le norme di legge sulla responsabilità delle persone giuridiche. L'eventuale condanna del fornitore durante il periodo di validità del presente Regolamento per la commissione di un reato previsto dal D.Lgs. 231/01, oltre a costituire giusta causa di sospensione dell'iscrizione, darà diritto a indirettamente Gas Natural, di risolvere tutti i contratti aggiudicati nell'ambito dell'attuale sistema e cancellare l'iscrizione di quel fornitore dall'albo Oltre alle cause di cancellazione sopra esposte, la scadenza del periodo di sospensione definitiva imposta non seguita dalla revoca del provvedimento, determina la cancellazione dell'iscrizione dall'albo del fornitore in questione. I fornitori possono chiedere la cancellazione della loro iscrizione all'albo presentando apposita richiesta scritta. Eventuali cessioni e trasformazioni societarie delle aziende appaltatrici devono essere comunicate a GNI: in caso suppongano la perdita dei requisiti stabiliti dal presente Regolamento, si produrrà automaticamente la cancellazione dell'iscrizione dall'albo. 10. SUBAPPALTATORI Il fornitore dovrà comunicare, preventivamente ed obbligatoriamente, contestualmente all offerta e comunque prima della firma del contratto, a Gas Natural, tutti i subappaltatori che, nei limiti di legge, lavoreranno nell adempimento del/dei contratti assegnati. 17

18 Gas Natural si riserva il diritto di autorizzare il subappalto qualora il subappaltatore dimostri di possedere i medesimi requisiti tecnico amministrativi previsti per il servizio che dovrà prestare a seguito di presentazione da parte del fornitore del Modulo di Autorizzazione Subappalto all uopo predisposto presso l Ufficio Acquisti. Conseguentemente, e sempre che il subappalto non superi le percentuali di legge dell importo complessivo del contratto per servizi e forniture e della quota parte subappaltabile per i lavori, Gas Natural potrà autorizzare il detto subappalto nei termini di legge, accettando il modulo di richiesta suddetto. Al momento della richiesta di autorizzazione al subappalto, sarà, comunque, onere del fornitore fornire i documenti e le informazioni del subappaltatore comprovanti il possesso dei requisiti richiesti a quest ultimo, nonché assicurarsi dell aggiornamento degli stessi, anche a semplice richiesta di GNI. Nei casi dei Fornitori Controlar, Gas Natural si riserva di sottoporre anche ai loro subappaltatori, al medesimo regime di controllo (iscrizione a Community Repro e piattaforma Controlar). Si precisa che il subappaltatore dovrà essere iscritto all Albo Fornitori nel livello di qualificazione corrispondente alla categoria merceologica oggetto del subappalto. Qualora il fornitore non comunichi a Gas Natural il subappalto o proceda all utilizzo del subappaltatore prima dell autorizzazione di Gas Natural, quest ultima si riserva il diritto di sospendere il fornitore stesso o, nei casi ritenuti più gravi, valuterà la sua cancellazione dall Albo e la risoluzione dei contratti in essere. I casi di subappalto di lavori e servizi nell ambito di applicazione dell art. 208 del D. L. 163/2006, saranno disciplinati secondo quanto disposto nell art. 118 del medesimo D. Lgs. 163/2006. In tali casi sarà onere di Gas Natural, effettuare le verifiche dirette previste per legge anche nei confronti dei subappaltatori e ottemperare a quanto previsto in tema di tracciabilità finanziaria stabilito dalla L. n. 136/2010, ovvero verificare che sia inserita, a pena di nullità, in ogni contratto 18

19 di subappalto o di subfornitura, una clausola che imponga al subappaltatore o al subfornitore o subcontraente di adempiere agli obblighi previsti per la tracciabilità dei flussi finanziari. 11. ISCRIZIONE DI LIBERI PROFESSIONISTI Per i liberi professionisti che per la natura del loro incarico e/o della loro attività rientrano nel perimetro di responsabilità dell Ufficio Acquisti di Gas Natural come stabilito dalle norme interne del Gruppo, si applicheranno le regole stabilite dal presente Regolamento in relazione alla qualifica dei fornitori. Per ciò che attiene, invece, i fornitori liberi professionisti che non rientrano nel perimetro di responsabilità dell Ufficio Acquisti di Gas Natural (es. comunicazione o affini, patrocini e inserzioni pubblicitarie non gestiti dalle agenzie di comunicazione e senza capacità di negoziazione, appalti di servizi professionali giuridici, legali o di consulenza del lavoro senza capacità di negoziazione), cosi come definiti dalle norme interne del Gruppo, (di seguito i Liberi Professionisti), Gas Natural chiederà loro l iscrizione all Albo, mediante rilascio di semplice autodichiarazione (la Dichiarazione) nella quale il professionista, inter alia, dovrà dichiarare (i) di conoscere e rispettare il Codice Etico del Gruppo; (ii) di conoscere e rispettare il Modello 231 adottato dalle Società; (iii) di essere iscritto, ove esistente, all ordine professionale di riferimento e di non essere stato soggetto a procedimenti disciplinari di alcun tipo (iv) di avere le competenze, l esperienza e la struttura organizzativa idonea all attività da esso svolta; (v) di impegnarsi ai sensi e per gli effetti dell art c.c. a fare in modo che gli stessi impegni sub (i), (ii), (iii) e (iv) vengano assunti da eventuali dipendenti, collaboratori o consulenti di cui dovesse avvalersi e (vi) che non sussistono condizioni di incompatibilità o conflitto di interessi (es. che non ha assistito la controparte in passato, che non sussistono rapporti di parentela o affinità tra il Libero Professionista e i dipendenti delle Società, etc.) ovvero, qualora sussistano anche solo potenzialmente, che comunichi prontamente tali circostanze (in tal caso la valutazione del potenziale conflitto di interessi potrà essere valutata dalla Commissione del Codice Etico e/o dall Organismo di Vigilanza 231 competenti). 19

20 Tale Dichiarazione sarà raccolta a cura dell Unità Aziendale che intende contrattare il Libero Professionista. Ogni Unità Aziendale redigerà e manterrà aggiornato un Elenco dei Liberi Professionisti di propria competenza che comunicherà all Ufficio Acquisti per l inserimento nell Albo Fornitori. La responsabilità relativamente alla qualificazione dei Liberi Professionisti è e rimane in capo alle singole Unità Aziendali competenti. Anche i Liberi Professionisti saranno soggetti a controlli a campione, o in caso di fondato dubbio, sia relativamente alla corretta e tempestiva sottoscrizione della Dichiarazione, sia dei requisiti in essa dichiarati. Gas Natural si riserva il diritto di richiedere in qualsiasi momento ai Liberi Professionisti, la produzione di ogni opportuna documentazione in ordine al possesso dei requisiti dichiarati e, comunque, di accertare, a propria discrezione, con qualsiasi mezzo consentito, anche attraverso l utilizzo di soggetti terzi specializzati in servizi di analisi reputazionale ed etica, la veridicità delle dichiarazioni presentate. Il positivo esito di dette verifiche costituisce condizione necessaria per l ammissione o la permanenza del Libero Professionista nell Albo. Il riscontro del mancato possesso di anche uno solo dei requisiti dichiarati, ovvero la produzione di una dichiarazione risultante mendace, così come il mancato rispetto del Codice Etico e/o del Modello 231 costituiscono motivo di sospensione o, nei casi più gravi, di cancellazione dall Albo. 12. AFFIDAMENTI E GARE DI APPALTO Per le gare d appalto per l affidamento di lavori, servizi o forniture di beni per importi sopra le soglie comunitarie, ex D. Lgs. 163/06 s.m.i., si applicano le disposizioni di legge vigenti in materia. Per tutti gli altri casi (affidamenti diretti o licitazioni private), saranno applicate le regole e le disposizioni predisposte dalle normative e procedimenti di Gas Natural. Tali regole varieranno a seconda della tipologia del contratto da affidare e del suo valore economico e saranno comunicate di volta in volta da Gas Natural 20

Sicurezza e Tutela REGOLAMENTO ALBO FORNITORI SOTTO SOGLIA COMUNITARIA SETTORI SPECIALI GRUPPI MERCE: cfr. ALLEGATO A

Sicurezza e Tutela REGOLAMENTO ALBO FORNITORI SOTTO SOGLIA COMUNITARIA SETTORI SPECIALI GRUPPI MERCE: cfr. ALLEGATO A Sicurezza e Tutela REGOLAMENTO ALBO FORNITORI SOTTO SOGLIA COMUNITARIA SETTORI SPECIALI GRUPPI MERCE: cfr. ALLEGATO A INDICE 1 OGGETTO... 3 2 DEFINIZIONI... 3 3 SOGGETTI AMMESSI... 3 4 GRUPPO MERCE OGGETTO

Dettagli

REGOLAMENTO SISTEMA DI QUALIFICAZIONE

REGOLAMENTO SISTEMA DI QUALIFICAZIONE Sicurezza e Tutela REGOLAMENTO SISTEMA DI QUALIFICAZIONE SETTORI SPECIALI GRUPPO MERCE: Cavi BT INDICE 1 OGGETTO... 3 2 DEFINIZIONI... 3 3 SOGGETTI AMMESSI... 3 4 GRUPPO MERCE OGGETTO DEL PROCEDIMENTO

Dettagli

REGOLAMENTO PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI CONSULENZA LEGALE, AMMINISTRATIVA, SOCIETARIA E FINANZIARIA PER IMPORTO INFERIORE A. 100.

REGOLAMENTO PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI CONSULENZA LEGALE, AMMINISTRATIVA, SOCIETARIA E FINANZIARIA PER IMPORTO INFERIORE A. 100. REGOLAMENTO PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI CONSULENZA LEGALE, AMMINISTRATIVA, SOCIETARIA E FINANZIARIA PER IMPORTO INFERIORE A 100.000 Euro DATA APPROVAZIONE 22 SETTEMBRE 2015 1 Sommario Art. 1 - Procedura

Dettagli

REGOLAMENTO ALBO FORNITORI PER LAVORI, SERVIZI E FORNITURE

REGOLAMENTO ALBO FORNITORI PER LAVORI, SERVIZI E FORNITURE REGOLAMENTO ALBO FORNITORI PER LAVORI, SERVIZI E FORNITURE 1 INDICE 1. DISPOSIZIONI GENERALI 3 1.1 Oggetto e Finalità 3 1.2 Definizioni 3 1.3 Campo di Applicazione 3 2. PROCEDURA PER L ISCRIZIONE ALL ALBO

Dettagli

Procedura Gestionale Gestione dell Albo Fornitori

Procedura Gestionale Gestione dell Albo Fornitori Pagina 1 di 9 PROCEDURA GESTIONALE Albo Pagina 2 di 9 INDICE 1. Premesse 2. Scopo e campo di applicazione 3. Definizioni 4. Responsabilità 5. Sezioni, categorie e sottocategorie dell Albo 6. Durata dell

Dettagli

REGOLAMENTO ALBO FORNITORI

REGOLAMENTO ALBO FORNITORI REGOLAMENTO ALBO FORNITORI Art. 1 Definizione dell Albo Fornitori 1. Il presente regolamento ha lo scopo di individuare le ditte qualificate a concorrere alle gare per forniture di beni, prestazioni di

Dettagli

REGOLAMENTO Elenco elettronico degli operatori economici. Albo Fornitori

REGOLAMENTO Elenco elettronico degli operatori economici. Albo Fornitori REGOLAMENTO Elenco elettronico degli operatori economici Albo Fornitori INDICE ART. 1 PREMESSA 3 ART. 2 OGGETTO 3 ART. 3 STRUTTURA DELL ALBO 3 ART.4 REQUISITI PER L ISCRIZIONE 3 ART. 5 MODALITA DI ISCRIZIONE

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA FORMAZIONE E LA GESTIONE DELL ALBO FORNITORI TELEMATICO DI APAM ESERCIZIO SPA (rev.0-01 Settembre 2014)

REGOLAMENTO PER LA FORMAZIONE E LA GESTIONE DELL ALBO FORNITORI TELEMATICO DI APAM ESERCIZIO SPA (rev.0-01 Settembre 2014) REGOLAMENTO PER LA FORMAZIONE E LA GESTIONE DELL ALBO FORNITORI TELEMATICO DI APAM ESERCIZIO SPA (rev.0-01 Settembre 2014) 1 PREMESSE 1.1 La Società APAM ESERCIZIO SPA (di seguito APAM) con sede legale

Dettagli

SISTEMA DI SELEZIONE DI FORNITORI QUALIFICATI PER LE CONSULENZE ED I SERVIZI PROFESSIONALI CORRELATI ALL ESECUZIONE DI LAVORI.

SISTEMA DI SELEZIONE DI FORNITORI QUALIFICATI PER LE CONSULENZE ED I SERVIZI PROFESSIONALI CORRELATI ALL ESECUZIONE DI LAVORI. SISTEMA DI SELEZIONE DI FORNITORI QUALIFICATI PER LE CONSULENZE ED I SERVIZI PROFESSIONALI CORRELATI ALL ESECUZIONE DI LAVORI Disciplinare Disciplinare Sistema di Selezione - Pagina 2 di 6 INDICE 1. Oggetto................................................................................

Dettagli

APPENDICE 1 ALL ALLEGATO ITALIA ALLA PROCEDURA GENERALE DI ACQUISTI DI GAS NATURAL FENOSA (PG.00013.GN)

APPENDICE 1 ALL ALLEGATO ITALIA ALLA PROCEDURA GENERALE DI ACQUISTI DI GAS NATURAL FENOSA (PG.00013.GN) APPENDICE 1 ALL ALLEGATO ITALIA ALLA PROCEDURA GENERALE DI ACQUISTI DI GAS NATURAL FENOSA (PG.00013.GN) REGOLAMENTO INTEGRATIVO ALLA PROCEDURA GENERALE DI ACQUISTI DEL GRUPPO GAS NATURAL FENOSA, PER GLI

Dettagli

REGOLAMENTO ALBO FORNITORI NAPOLI SERVIZI SPA

REGOLAMENTO ALBO FORNITORI NAPOLI SERVIZI SPA REGOLAMENTO ALBO FORNITORI NAPOLI SERVIZI SPA Regolamento per l istituzione e la gestione dell Albo Fornitori della Napoli Servizi SpA Art. 1 Oggetto ed ambito di applicazione La Napoli Servizi SpA, in

Dettagli

AMAP SPA AVVISO PER L ISCRIZIONE ALL ALBO DEI FORNITORI DI BENI E SERVIZI. * * * Art. 1 - Oggetto del presente Avviso

AMAP SPA AVVISO PER L ISCRIZIONE ALL ALBO DEI FORNITORI DI BENI E SERVIZI. * * * Art. 1 - Oggetto del presente Avviso AMAP SPA AVVISO PER L ISCRIZIONE ALL ALBO DEI FORNITORI DI BENI E SERVIZI * * * Art. 1 - Oggetto del presente Avviso 1.1 L AMAP spa, azienda certificata ISO 9001, che attua e mantiene aggiornato il proprio

Dettagli

SISTEMA DI QUALIFICAZIONE DI FORNITORI DI BENI E SERVIZI

SISTEMA DI QUALIFICAZIONE DI FORNITORI DI BENI E SERVIZI SISTEMA DI QUALIFICAZIONE DI FORNITORI DI BENI E SERVIZI -- REGOLAMENTO -- 1. ISTITUZIONE DEL SISTEMA DI QUALIFICAZIONE Ai sensi dell'art. 232 del D.Lgs.163/06, è istituito presso la S.T.P. S.p.A. Bari

Dettagli

BANDO DI ABILITAZIONE AL MERCATO ELETTRONICO DELLA REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA PER FORNITURE DI BENI E SERVIZI

BANDO DI ABILITAZIONE AL MERCATO ELETTRONICO DELLA REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA PER FORNITURE DI BENI E SERVIZI BANDO DI ABILITAZIONE AL MERCATO ELETTRONICO DELLA REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA PER FORNITURE DI BENI E SERVIZI SOMMARIO PREMESSA... 3 1. AMBITO DI APPLICAZIONE... 3 2. OGGETTO DEL BANDO... 5 3. DOMANDA

Dettagli

AVVISO PUBBLICO AGGIORNAMENTO ELENCO IMPRESE DI FIDUCIA

AVVISO PUBBLICO AGGIORNAMENTO ELENCO IMPRESE DI FIDUCIA I.N.P.D.A.P. DIREZIONE COMPARTIMENTALE LOMBARDIA UFFICIO II GESTIONE PATRIMONIA- LE E APPROVVIGIONAMENTI AVVISO PUBBLICO AGGIORNAMENTO ELENCO IMPRESE DI FIDUCIA 1) STAZIONE APPALTANTE: I.N.P.D.A.P. DIREZIONE

Dettagli

COMUNE DI SAN CIPIRELLO AVVISO PUBBLICO FORMAZIONE ALBO IMPRESE DI FIDUCIA

COMUNE DI SAN CIPIRELLO AVVISO PUBBLICO FORMAZIONE ALBO IMPRESE DI FIDUCIA COMUNE DI SAN CIPIRELLO Se r vizio Te c nic o AVVISO PUBBLICO FORMAZIONE ALBO IMPRESE DI FIDUCIA Con Deliberazione del Consiglio Comunale n. 3 del 08/01/2010, è istituito il nuovo Albo delle Imprese di

Dettagli

AL COMUNE di BARI RIPARTIZIONE

AL COMUNE di BARI RIPARTIZIONE Ragione sociale della Ditta concorrente Allegato SUB A) ad Avviso di gara (utilizzare esclusivamente questo modulo) Domanda di partecipazione con autocertificazioni e dichiarazioni richieste all offerente

Dettagli

via S.Donino 30 25128 BRESCIA tel. 030 3061047 tel. 030 3061525 NORME DI QUALIFICAZIONE Avviso pubblicato su GUUE 2014/S 145-261404

via S.Donino 30 25128 BRESCIA tel. 030 3061047 tel. 030 3061525 NORME DI QUALIFICAZIONE Avviso pubblicato su GUUE 2014/S 145-261404 via S.Donino 30 25128 BRESCIA tel. 030 3061047 tel. 030 3061525 NORME DI QUALIFICAZIONE Avviso pubblicato su GUUE 2014/S 145-261404 Sistema di qualificazione imprese per FORNITURA AUTOBUS ALIMENTATI A

Dettagli

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA Allegato 2 requisiti di ordine generale e idoneità professionale DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA (ai sensi degli artt. 46 e 47 del DPR. 445/2000) Il/ la sottoscritto/a: nato/a a: ( ) il / / domiciliato per la

Dettagli

ASSET CAMERA REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELL ELENCO DEI FORNITORI. Art. 1 ISTITUZIONE E FINALITÀ DELL ELENCO

ASSET CAMERA REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELL ELENCO DEI FORNITORI. Art. 1 ISTITUZIONE E FINALITÀ DELL ELENCO ASSET CAMERA REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELL ELENCO DEI FORNITORI Art. 1 ISTITUZIONE E FINALITÀ DELL ELENCO Ai sensi dell art. 125 comma 12 del D. Lgs. n. 163 del 2006 e s.m.i., avente ad oggetto il Codice

Dettagli

Regolamento per la gestione dell Albo degli operatori economici aziendali

Regolamento per la gestione dell Albo degli operatori economici aziendali Regolamento per la gestione dell Albo degli operatori economici aziendali Premesse - con Deliberazione del C. di A. del 30/07/2012 di Anconambiente SpA è stata approvata l ultima revisione del Regolamento

Dettagli

COTTIMO FIDUCIARIO PER TRASLOCO BIBLIOTECA, CENTRO MULTIMEDIALE AL CENTRO ILPERTINI INDETTO CON DETERMINAZIONE 1.597/2011 - CIG 3638406B9A

COTTIMO FIDUCIARIO PER TRASLOCO BIBLIOTECA, CENTRO MULTIMEDIALE AL CENTRO ILPERTINI INDETTO CON DETERMINAZIONE 1.597/2011 - CIG 3638406B9A COTTIMO FIDUCIARIO PER TRASLOCO BIBLIOTECA, CENTRO MULTIMEDIALE AL CENTRO ILPERTINI INDETTO CON DETERMINAZIONE 1.597/2011 - CIG 3638406B9A DITTA: 3. CORTESI REQUISITI GIURIDICO-AMMINISTRATIVI - BUSTA A

Dettagli

Regolamento per l istituzione e la gestione dell Albo Fornitori

Regolamento per l istituzione e la gestione dell Albo Fornitori Regolamento per l istituzione e la gestione dell Albo Fornitori Prot. n. 4010 del 06/08/2013 Regolamento per l istituzione e la gestione dell Albo Fornitori Premessa Sogesid SpA, nel rispetto dei principi

Dettagli

PROCEDURA APERTA PER L APPALTO

PROCEDURA APERTA PER L APPALTO Allegato A1 PROCEDURA APERTA PER L APPALTO SERVIZIO DI CONCESSIONE DI UN MUTUO CHIROGRAFO PARI AD 5.000.000,00 ALLA VALLE UMBRA SERVIZI S.P.A. GARANTITO DA DELEGAZIONI DI PAGAMENTO SULLE ENTRATE ORDINARIE

Dettagli

Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila

Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila Modello B) REGIONE ABRUZZO CONSIGLIO REGIONALE Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila acquisito di materiale di cancelleria per l Ufficio amministrativo

Dettagli

ALBO DELLE IMPRESE DI FIDUCIA DELL AZIENDA SPECIALE FIERA INTERNAZIONALE DELLA SARDEGNA

ALBO DELLE IMPRESE DI FIDUCIA DELL AZIENDA SPECIALE FIERA INTERNAZIONALE DELLA SARDEGNA ALBO DELLE IMPRESE DI FIDUCIA DELL AZIENDA SPECIALE FIERA INTERNAZIONALE DELLA SARDEGNA Disciplinare per la tenuta dell Albo dei Fornitori di beni, servizi e lavori in economia ART. 1 Istituzione dell'albo

Dettagli

CITTA DI CORBETTA Provincia di Milano

CITTA DI CORBETTA Provincia di Milano CITTA DI CORBETTA Provincia di Milano CIG Z860C834DD AVVISO DI AVVIO PROCEDURA NEGOZIATA (EX TRATTATIVA PRIVATA ), AI SENSI DELL ART. 57 DEL D. LGS. 163/2006 E S.M.I., PER L AFFIDAMENTO DELLA FORNITURA

Dettagli

S.A.P. NA. Sistema Ambiente Provincia di Napoli S.p.A. a socio unico

S.A.P. NA. Sistema Ambiente Provincia di Napoli S.p.A. a socio unico AVVISO PER LA FORMAZIONE DELL ALBO DEI FORNITORI DI BENI, SERVIZI E LAVORI DELLA SOCIETA SISTEMA AMBIENTE PROVINCIA DI NAPOLI SPA a socio unico 1. Premessa a. In conformità a quanto previsto dall art.

Dettagli

Il sottoscritto. nato il a. residente a Via. nella sua qualità di. della ditta. con sede legale in. Via Prov. Sede Operativa in. Via Prov.

Il sottoscritto. nato il a. residente a Via. nella sua qualità di. della ditta. con sede legale in. Via Prov. Sede Operativa in. Via Prov. ALLEGATO A OGGETTO: ISTANZA DI AMMISSIONE (EX D.LGS. 163/2006 e s.m.i.) ALL'ALBO DEGLI OPERATORI ECONOMICI PER L'AFFIDAMENTO DI LAVORI, FORNITURE E SERVIZI E DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI ATTO NOTORIO Il

Dettagli

MODELLO DICHIARAZIONI GENERALI DI OGNI COMPONENTE

MODELLO DICHIARAZIONI GENERALI DI OGNI COMPONENTE COMUNE DI CHAMPDEPRAZ Valle d Aosta Località Capoluogo, 164 11020 CHAMPDEPRAZ COMMUNE DE CHAMPDEPRAZ Vallée d Aoste 164, Lieu dit Chef Lieu 11020 CHAMPDEPRAZ PROCEDURA DI INDIVIDUAZIONE DI UN OPERATORE

Dettagli

ALLEGATO B DICHIARAZIONE PER LA DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA

ALLEGATO B DICHIARAZIONE PER LA DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA ALLEGATO B DICHIARAZIONE PER LA DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA Oggetto: affidamento del servizio infermieristico, tecnico sanitario, riabilitativo, degli operatori tecnici e di supporto all assistenza occorrente

Dettagli

ITALIA LAVORO SPA REGOLAMENTO PER L ACQUISTO IN ECONOMIA DI FORNITURE DI BENI E SERVIZI

ITALIA LAVORO SPA REGOLAMENTO PER L ACQUISTO IN ECONOMIA DI FORNITURE DI BENI E SERVIZI ITALIA LAVORO SPA REGOLAMENTO PER L ACQUISTO IN ECONOMIA DI FORNITURE DI BENI E SERVIZI ART. 1 - OGGETTO DEL REGOLAMENTO. Il presente Regolamento disciplina il sistema delle procedure per l acquisizione

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA COSTITUZIONE E TENUTA DELL ELENCO DEGLI OPERATORI ECONOMICI QUALIFICATI (approvato con delibera n.42 del CDA del 17/12/2008)

REGOLAMENTO PER LA COSTITUZIONE E TENUTA DELL ELENCO DEGLI OPERATORI ECONOMICI QUALIFICATI (approvato con delibera n.42 del CDA del 17/12/2008) REGOLAMENTO PER LA COSTITUZIONE E TENUTA DELL ELENCO DEGLI OPERATORI ECONOMICI QUALIFICATI (approvato con delibera n.42 del CDA del 17/12/2008) PER LA PRESELEZIONE DELLE IMPRESE DA INVITARE ALLE PROCEDURE

Dettagli

Friuli Innovazione Condizioni generali di contratto Applicabili ai lavori, servizi e forniture Rev.1 21/9/2012

Friuli Innovazione Condizioni generali di contratto Applicabili ai lavori, servizi e forniture Rev.1 21/9/2012 Friuli Innovazione Condizioni generali di contratto Applicabili ai lavori, servizi e forniture Rev.1 21/9/2012 INDICE Art. 1 - Ambito di applicazione e principi generali Art. 2 - Decorrenza e durata del

Dettagli

COMUNE DI CASSANO ALL IONIO (PROVINCIA DI COSENZA)

COMUNE DI CASSANO ALL IONIO (PROVINCIA DI COSENZA) COMUNE DI CASSANO ALL IONIO (PROVINCIA DI COSENZA) SETTORE LAVORI PUBBLICI AVVISO PUBBLICO ALBO COMUNALE PER L ACQUISIZIONE DI BENI, SERVIZI E LAVORI IN ECONOMIA PROCEDURE PER LE ISCRIZIONI ED IL FUNZIONAMENTO

Dettagli

Allegato 1 - da compilare on-line sul sito www.aziendesanitarieavpn.albofornitori.net

Allegato 1 - da compilare on-line sul sito www.aziendesanitarieavpn.albofornitori.net Allegato 1 - da compilare on-line sul sito www.aziendesanitarieavpn.albofornitori.net FAC-SIMILE n 1 ISTANZA DEL LEGALE RAPPRESENTANTE PER L ISCRIZIONE NELL ELENCO DEI FORNITORI DI BENI E APPALTATORI DI

Dettagli

OGGETTO: Procedura aperta, mediante la piattaforma SINTEL, per l affidamento del servizio di copertura assicurativa All Risks (Anni 2014-2019).

OGGETTO: Procedura aperta, mediante la piattaforma SINTEL, per l affidamento del servizio di copertura assicurativa All Risks (Anni 2014-2019). ISTANZA DI PARTECIPAZIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONE UNICA (Ai sensi del D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445 Testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia di documentazione amministrativa

Dettagli

ALLEGATO A2 PER R.T.I. COSTITUITO (ART. 34, COMMA 1, LETTERA D DEL CODICE DEI CONTRATTI)

ALLEGATO A2 PER R.T.I. COSTITUITO (ART. 34, COMMA 1, LETTERA D DEL CODICE DEI CONTRATTI) ALLEGATO A2 PER R.T.I. COSTITUITO (ART. 34, COMMA 1, LETTERA D DEL CODICE DEI CONTRATTI) DOMANDA DI AMMISSIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DELL ATTO DI NOTORIETÀ (Art. 47 D.P.R. 445 del 28 dicembre

Dettagli

DOMANDA DI ISCRIZIONE ALBO FORNITORI GRUPPO CAP (ALLEGATO A)

DOMANDA DI ISCRIZIONE ALBO FORNITORI GRUPPO CAP (ALLEGATO A) DOMANDA DI ISCRIZIONE ALBO FORNITORI GRUPPO CAP (ALLEGATO A) ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE: 1) apporre il timbro recante i dati identificativi del fornitori 2) da compilarsi a cura del Legale Rappresentante,

Dettagli

AVVISO PER MANIFESTAZIONE DI INTERESSE PER LA FORMAZIONE DI UN ELENCO DI PROFESSIONISTI PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI LEGALI e CONSULENZE

AVVISO PER MANIFESTAZIONE DI INTERESSE PER LA FORMAZIONE DI UN ELENCO DI PROFESSIONISTI PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI LEGALI e CONSULENZE AVVISO PER MANIFESTAZIONE DI INTERESSE PER LA FORMAZIONE DI UN ELENCO DI PROFESSIONISTI PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI LEGALI e CONSULENZE ART. 1 - OGGETTO CASA LIVORNO E PROVINCIA S.P.A. (in seguito

Dettagli

(utilizzare esclusivamente questo modulo) Importo complessivo del servizio posto a base d asta: 88.014,37, oltre IVA 21%.

(utilizzare esclusivamente questo modulo) Importo complessivo del servizio posto a base d asta: 88.014,37, oltre IVA 21%. Ragione sociale della Ditta concorrente Allegato SUB A) al bando di PROCEDURA APERTA (utilizzare esclusivamente questo modulo) Domanda di partecipazione con autocertificazioni e dichiarazioni richieste

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA COSTITUZIONE E LA TENUTA DELL ELENCO DEGLI OPERATORI ECONOMICI QUALIFICATI

REGOLAMENTO PER LA COSTITUZIONE E LA TENUTA DELL ELENCO DEGLI OPERATORI ECONOMICI QUALIFICATI REGOLAMENTO PER LA COSTITUZIONE E LA TENUTA DELL ELENCO DEGLI OPERATORI ECONOMICI QUALIFICATI Articolo 1 (Istituzione dell Elenco degli operatori economici qualificati) 1. Il presente Regolamento disciplina

Dettagli

ALBO FORNITORI DI BENI E SERVIZI NORMATIVA PER LA ISTITUZIONE E LA GESTIONE

ALBO FORNITORI DI BENI E SERVIZI NORMATIVA PER LA ISTITUZIONE E LA GESTIONE NORMATIVA ALBO FORNITORI Pag. 1 di 10 ALBO FORNITORI DI BENI E SERVIZI NORMATIVA PER LA ISTITUZIONE E LA GESTIONE NORMATIVA ALBO FORNITORI Pag. 2 di 10 INDICE Articolo 1. OGGETTO E AMBITO DI APPLICAZIONE...

Dettagli

FAC SIMILE DOMANDA DI PARTECIPAZIONE E DICHIARAZIONI SOSTITUTIVE AI SENSI DEGLI ARTICOLI 46 E 47 DEL D.P.R. 445/2000

FAC SIMILE DOMANDA DI PARTECIPAZIONE E DICHIARAZIONI SOSTITUTIVE AI SENSI DEGLI ARTICOLI 46 E 47 DEL D.P.R. 445/2000 Modello B Gara 3-f-2015 FAC SIMILE DOMANDA DI PARTECIPAZIONE E DICHIARAZIONI SOSTITUTIVE AI SENSI DEGLI ARTICOLI 46 E 47 DEL D.P.R. 445/2000 UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II UFFICIO GARE E

Dettagli

Procedura aperta per l affidamento del Servizio Spazio Famiglia e Affido Familiare

Procedura aperta per l affidamento del Servizio Spazio Famiglia e Affido Familiare Allegato A/1 Procedura aperta per l affidamento del Servizio Spazio Famiglia e Affido Familiare (Distretto Socio-Sanitario di Tempio Pausania) Piano Unitario Servizi alla Persona (PLUS 2010/2012) DOMANDA

Dettagli

REGOLAMENTO DELL ATTIVITA NEGOZIALE PER LA FORNITURA DI BENI E SERVIZI

REGOLAMENTO DELL ATTIVITA NEGOZIALE PER LA FORNITURA DI BENI E SERVIZI Istituto Comprensivo Zona Est "Aldo Moro" Fabriano (AN) Via Aldo Moro, n. 4-60044 Fabriano (AN) tel. +39 0732 779005 fax +39 073 2709353 e-mail: anic84500p@istruzione.it p.e.c: anic84500p@pec.it; sito

Dettagli

Allegato 1. l esecuzione in economia di lavori, beni e servizi», emanato dal Ministero dell economia e delle finanze.

Allegato 1. l esecuzione in economia di lavori, beni e servizi», emanato dal Ministero dell economia e delle finanze. Allegato 1 Estratto dal capitolo Attività contrattuale della Relazione al Parlamento sul Rendiconto generale dello Stato per l esercizio 2009 (Sezioni Riunite in sede di controllo, decisione del 24 giugno

Dettagli

Art. 3. Requisiti per richiedere l iscrizione. I requisiti minimi per ottenere l iscrizione all Albo Fornitori sono i seguenti:

Art. 3. Requisiti per richiedere l iscrizione. I requisiti minimi per ottenere l iscrizione all Albo Fornitori sono i seguenti: REGOLAMENTO per l iscrizione all ALBO FORNITORI dell I.C.E. Art. 1. Istituzione dell Albo Fornitori. L ICE ha istituito un Albo dei Fornitori, presso l, allo scopo di pre-qualificare i fornitori, per l

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA FORMAZIONE E L UTILIZZAZIONE DELL'ALBO DEI FORNITORI

REGOLAMENTO PER LA FORMAZIONE E L UTILIZZAZIONE DELL'ALBO DEI FORNITORI MINISTERO DELL ISTRUZIONE DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE CEPRANO Via D.L.Catelli Ceprano tel.fax 0775914060 e mail certificata fric83100r@ pec.istruzione.it e mail istituzionale

Dettagli

SISTEMA DI QUALIFICAZIONE PER LA GESTIONE DEI SERVIZI DI VIDEO INFORMAZIONE A BORDO DEGLI AUTOBUS DELLA FLOTTA DI ATAF S.P.A.

SISTEMA DI QUALIFICAZIONE PER LA GESTIONE DEI SERVIZI DI VIDEO INFORMAZIONE A BORDO DEGLI AUTOBUS DELLA FLOTTA DI ATAF S.P.A. SISTEMA DI QUALIFICAZIONE PER LA GESTIONE DEI SERVIZI DI VIDEO INFORMAZIONE A BORDO DEGLI AUTOBUS DELLA FLOTTA DI ATAF S.P.A. - DISCIPLINARE Premessa - Descrizione dei contratti da aggiudicare mediante

Dettagli

Art. 1 Oggetto. Art. 2 Ambito di applicazione

Art. 1 Oggetto. Art. 2 Ambito di applicazione Regolamento per l affidamento degli appalti di lavori, servizi e forniture di importo inferiore alla soglia di rilevanza comunitaria, ai sensi dell articolo 238, comma 7 del d.lgs. 12 aprile 2006, n. 163.

Dettagli

NORME DI QUALIFICAZIONE 2013

NORME DI QUALIFICAZIONE 2013 SISTEMA DI QUALIFICAZIONE PER FORNITURE DI GAS NATURALE NORME DI QUALIFICAZIONE 2013 Premessa: Brescia Trasporti S.p.A. intende istituire un proprio sistema di qualificazione al fine di selezionare operatori

Dettagli

Allegato B Dichiarazione cumulativa - Assenza cause di esclusione e requisiti di partecipazione AVVALIMENTO (solo per ditta/impresa ausiliaria)

Allegato B Dichiarazione cumulativa - Assenza cause di esclusione e requisiti di partecipazione AVVALIMENTO (solo per ditta/impresa ausiliaria) Allegato B Dichiarazione cumulativa - Assenza cause di esclusione e requisiti di partecipazione AVVALIMENTO (solo per ditta/impresa ausiliaria) il sottoscritto Dichiarazioni dell impresa ausiliaria articolo

Dettagli

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA RISTRETTA

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA RISTRETTA Istituto Nazionale Previdenza Sociale Direzione regionale Puglia BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA RISTRETTA procedura: art. 3, comma 38 e art. 55, comma 6, decreto legislativo n. 163 del 2006 criterio:

Dettagli

L anno duemilatredici il giorno del mese di in Lanusei, Via Pietro Pistis, (Loc.

L anno duemilatredici il giorno del mese di in Lanusei, Via Pietro Pistis, (Loc. REP. CONTRATTO D APPALTO PER L ASSEGNAZIONE DEL SERVIZIO DI CERTIFICAZIONE DELLA QUALITÀ E CAMPAGNA DI COMUNICAZIONE - NELL AMBITO DEL PROGETTO RELATIVO AL FONDO EUROPEO PER LA PESCA (FEP) 2007-2013 -

Dettagli

DOMANDA DI AMMISSIONE E DICHIARAZIONE A CORREDO DELLA DOMANDA E DELL OFFERTA ----------

DOMANDA DI AMMISSIONE E DICHIARAZIONE A CORREDO DELLA DOMANDA E DELL OFFERTA ---------- Allegato A1/a al Disciplinare di Gara DOMANDA DI AMMISSIONE E DICHIARAZIONE A CORREDO DELLA DOMANDA E DELL OFFERTA ---------- Valle Umbra Servizi S.p.a. Via Antonio Busetti n. 38 40 06049 Spoleto (Pg)

Dettagli

OGGETTO: Procedura aperta PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI ASSICURATIVI DELLA RUZZO RETI S.P.A.

OGGETTO: Procedura aperta PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI ASSICURATIVI DELLA RUZZO RETI S.P.A. ISTANZA DI PARTECIPAZIONE modello A Timbro della ditta OGGETTO: Procedura aperta PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI ASSICURATIVI DELLA RUZZO RETI S.P.A. DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA REDATTA AI SENSI DEL D.P.R.

Dettagli

1. DEGLI IMPIANTI DI SOLLEVAMENTO E DEGLI IMPIANTI DI DEPURAZIONE COMUNALI SITI IN RIGNANO FLAMINIO, LOC. PARTE DI SOTTO, LOC.

1. DEGLI IMPIANTI DI SOLLEVAMENTO E DEGLI IMPIANTI DI DEPURAZIONE COMUNALI SITI IN RIGNANO FLAMINIO, LOC. PARTE DI SOTTO, LOC. Allegato A DOMANDA DI PARTECIPAZIONE E MODELLO UNICO PER DICHIARAZIONI ED AUTOCERTIFICAZIONI NECESSARIE PER L AMMISSIONE ALLA PROCEDURA DI SELEZIONE DI CUI ALL AVVISO PUBBLICO PER LA MANIFESTAZIONE D INTERESSE

Dettagli

AFFIDAMENTO DELLA FORNITURA DI RICAMBI BOSCH O EQUIVALENTI DOMANDA DI PARTECIPAZIONE

AFFIDAMENTO DELLA FORNITURA DI RICAMBI BOSCH O EQUIVALENTI DOMANDA DI PARTECIPAZIONE AFFIDAMENTO DELLA FORNITURA DI RICAMBI BOSCH O EQUIVALENTI La ditta / società DOMANDA DI PARTECIPAZIONE (ragione sociale) (località, via, numero civico) (cap) (Città) (P.IVA C.F.) (tel/fax) (e-mail/pec)

Dettagli

Allegato 1) Avviso per l accreditamento per la fornitura di libri di testo agli alunni della scuola primaria

Allegato 1) Avviso per l accreditamento per la fornitura di libri di testo agli alunni della scuola primaria Allegato 1) Avviso per l accreditamento per la fornitura di libri di testo agli alunni della scuola primaria Spett.le COMUNE DI COLOGNO AL SERIO VIA ROCCA, 1 24055 COLOGNO AL SERIO AREA SERVIZI ALLA PERSONA

Dettagli

D I R E Z I O N E G E N E R A L E S e r v i z i o S t u d i. Regolamento per l acquisizione in economia di lavori, beni e servizi

D I R E Z I O N E G E N E R A L E S e r v i z i o S t u d i. Regolamento per l acquisizione in economia di lavori, beni e servizi D I R E Z I O N E G E N E R A L E S e r v i z i o S t u d i Regolamento per l acquisizione in economia di lavori, beni e servizi Dicembre 2014 pag. 2 SOMMARIO Titolo I - OGGETTO E PRINCIPI... 3 Articolo

Dettagli

SERVIZIO CONTRATTI E CENTRALE ACQUISTI

SERVIZIO CONTRATTI E CENTRALE ACQUISTI Allegato parte integrante determina approvazione del bando Categoria merceologica MACCHINE UTENSILI E UTENSILERIA VARIA SERVIZIO CONTRATTI E CENTRALE ACQUISTI BANDO PER L ABILITAZIONE AL MERCATO ELETTRONICO

Dettagli

OGGETTO: Bando di gara n... - Procedura... PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI ASSICURATIVI DEL COMUNE DI CERVARO

OGGETTO: Bando di gara n... - Procedura... PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI ASSICURATIVI DEL COMUNE DI CERVARO OGGETTO: Bando di gara n.... - Procedura... PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI ASSICURATIVI DEL COMUNE DI CERVARO DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA REDATTA AI SENSI DEL D.P.R. N. 445 DEL 28 DICEMBRE 2000 Il/La sottoscritto/a...

Dettagli

SERUSO S.p.A. MODELLO A

SERUSO S.p.A. MODELLO A Modello A) Tale dichiarazione deve essere resa dal Legale Rappresentante o dal Titolare o dal Procuratore. Nel caso di concorrenti costituiti da imprese associate o da associarsi, la medesima dichiarazione

Dettagli

ALBO FORNITORI POSTE ITALIANE S.P.A.

ALBO FORNITORI POSTE ITALIANE S.P.A. ALBO FORNITORI POSTE ITALIANE S.P.A. CATEGORIA FORNITURA DI ENERGIA ELETTRICA REGOLAMENTO DEL SISTEMA DI QUALIFICAZIONE Pagina 1 di 12 INDICE 1. DISPOSIZIONI GENERALI... 3 1.1. Premessa e ambito normativo

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE DEL COTTIMO APPALTO E DEL COTTIMO FIDUCIARIO Legge Regionale 2 agosto 2002 n.7; D.P. 25.11.1993.

REGOLAMENTO COMUNALE DEL COTTIMO APPALTO E DEL COTTIMO FIDUCIARIO Legge Regionale 2 agosto 2002 n.7; D.P. 25.11.1993. SETTORE TERRITORIO E AMBIENTE REGOLAMENTO COMUNALE DEL COTTIMO APPALTO E DEL COTTIMO FIDUCIARIO Legge Regionale 2 agosto 2002 n.7; D.P. 25.11.1993. IL DIRIGENTE DEL SETTORE Art. 1 Albo delle Imprese 1.

Dettagli

DOMANDA DI ISCRIZIONE E DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI ATTO DI NOTORIETA' ai sensi degli artt. 46 e 47 del D.P.R. 28 dicembre 2000 n.

DOMANDA DI ISCRIZIONE E DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI ATTO DI NOTORIETA' ai sensi degli artt. 46 e 47 del D.P.R. 28 dicembre 2000 n. DOMANDA DI ISCRIZIONE E DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI ATTO DI NOTORIETA' ai sensi degli artt. 46 e 47 del D.P.R. 28 dicembre 2000 n. 445 Il sottoscritto,... nato a... e residente a... in via... codice fiscale...

Dettagli

REGOLAMENTO PER L AFFIDAMENTO DEI CONTRATTI IN ECONOMIA TITOLO I PRINCIPI E DISPOSIZIONI COMUNI. Articolo 1. Principi

REGOLAMENTO PER L AFFIDAMENTO DEI CONTRATTI IN ECONOMIA TITOLO I PRINCIPI E DISPOSIZIONI COMUNI. Articolo 1. Principi REGOLAMENTO PER L AFFIDAMENTO DEI CONTRATTI IN ECONOMIA TITOLO I PRINCIPI E DISPOSIZIONI COMUNI Articolo 1 Principi 1.1 L affidamento da parte della S.A.G.A. S.p.A. di lavori, servizi e forniture deve

Dettagli

Ufficio Gare, Contratti e Acquisti CAPITOLATO PER IL BROKERAGGIO ASSICURATIVO

Ufficio Gare, Contratti e Acquisti CAPITOLATO PER IL BROKERAGGIO ASSICURATIVO CAPITOLATO PER IL BROKERAGGIO ASSICURATIVO Art. 1 Finalità Il presente capitolato ha per oggetto l affidamento, da parte della Bari Multiservizi S.p.a. (in seguito, per semplicità, denominata società),

Dettagli

Comune di Praiano Provincia di Salerno Costa d Amalfi ANTICA PLAGIANUM

Comune di Praiano Provincia di Salerno Costa d Amalfi ANTICA PLAGIANUM Allegato B3 - Forniture Al Comune di PRAIANO Settore Tecnico Via Umberto I, n.12 84010 Praiano (SA) DOMANDA DI ISCRIZIONE Il sottoscritto nato il a in qualità di dell impresa con sede in Via P.IVA RECAPITO

Dettagli

di essere ammesso alla gara di cui in oggetto come impresa singola mandatario mandante in raggruppamento temporaneo o in consorzio di e a tal fine

di essere ammesso alla gara di cui in oggetto come impresa singola mandatario mandante in raggruppamento temporaneo o in consorzio di e a tal fine marca da bollo 14,62 Al Sindaco Comune di San Raffaele Cimena Via Ferrarese 16 10090 SAN RAFFAELE CIMENA Oggetto LAVORI DI BANDO DI GARA LAVORI DI REALIZZAZIONE IMPIANTO FOTOVOLTAICO GRID CONNECTED INSTALLATO

Dettagli

Spett.le Guardia di Finanza Reparto T.L.A. Campania Ufficio Amministrazione Sezione Acquisti Via Alcide De Gasperi n. 4, 80133 NAPOLI OGGETTO:

Spett.le Guardia di Finanza Reparto T.L.A. Campania Ufficio Amministrazione Sezione Acquisti Via Alcide De Gasperi n. 4, 80133 NAPOLI OGGETTO: Timbro o intestazione del concorrente Allegato n. 1) Dichiarazione cumulativa Assenza cause di esclusione e requisiti di partecipazione QUALIFICAZIONE (in caso di raggruppamento temporaneo: un modello

Dettagli

Il Consiglio. VISTO il Decreto Legislativo 12 aprile 2006, n. 163;

Il Consiglio. VISTO il Decreto Legislativo 12 aprile 2006, n. 163; Regolamento unico in materia di esercizio del potere sanzionatorio da parte dell Autorità per la vigilanza sui contratti pubblici di lavori, servizi e forniture di cui all art 8, comma 4, del D.Lgs. 12

Dettagli

LESS Onlus Regolamento Albo Fornitori

LESS Onlus Regolamento Albo Fornitori LESS Onlus Regolamento Albo Fornitori Regolamento dell'albo Fornitori Sommario PREMESSA... 5 ART. 1. OGGETTO ED AMBITO DI APPLICAZIONE... 5 ART. 2. PREVENTIVA PUBBLICAZIONE...6 ART. 3. DOCUMENTAZIONE DISPONIBILE...6

Dettagli

MODULO DI AUTOCERTIFICAZIONE (ai fini della compilazione del modulo leggere le avvertenze poste in calce allo stesso)

MODULO DI AUTOCERTIFICAZIONE (ai fini della compilazione del modulo leggere le avvertenze poste in calce allo stesso) All. n.1 Disciplinare di gara Alla cortese attenzione del Direttore Generale dell Azienda Ospedaliera Luigi Sacco di Milano MODULO DI AUTOCERTIFICAZIONE (ai fini della compilazione del modulo leggere le

Dettagli

Prot. n. 0002363 Messina, 16.5.2014

Prot. n. 0002363 Messina, 16.5.2014 ISTITUTO COMPRENSIVO GIOVANNI XXIII VILLAGGIO ALDISIO Via Taormina 98124 Messina Tel. e Fax 090/2932457 E-mail: meic85900g@istruzione.it meic85900g@pec.istruzione.it Sito web: www.icgiovannixxiii-aldisio.it

Dettagli

REGOLAMENTO ELENCO OPERATORI ECONOMICI PER L AFFIDAMENTO DI LAVORI

REGOLAMENTO ELENCO OPERATORI ECONOMICI PER L AFFIDAMENTO DI LAVORI REGOLAMENTO ELENCO OPERATORI ECONOMICI PER L AFFIDAMENTO DI LAVORI PREMESSE Art. 1 ISCRIZIONE. Art. 2 - MODALITA. Art. 3 CASI DI NON ACCETTAZIONE. Art. 4 CASI DI SOSPENSIONE DELL ISCRIZIONE. Art. 5 CANCELLAZIONE

Dettagli

Capitolato Speciale di Appalto relativo all affidamento del servizio di Brokeraggio assicurativo del Comune di San Giustino

Capitolato Speciale di Appalto relativo all affidamento del servizio di Brokeraggio assicurativo del Comune di San Giustino Capitolato Speciale di Appalto relativo all affidamento del servizio di Brokeraggio assicurativo del Comune di San Giustino ART.1 - OGGETTO DELL APPALTO E CARATTERISTICHE DEL SERVIZIO Il Comune di San

Dettagli

COMUNE DI RAGALNA. Provincia di Catania. Via Paternò n 32 tel 095/7985111 fax 095/7985102

COMUNE DI RAGALNA. Provincia di Catania. Via Paternò n 32 tel 095/7985111 fax 095/7985102 1 COMUNE DI RAGALNA Provincia di Catania Via Paternò n 32 tel 095/7985111 fax 095/7985102 REGOLAMENTO PER LA COSTITUZIONE E TENUTA DELL ELENCO DEGLI OPERATORI ECONOMICI QUALIFICATI PER LA PRESELEZIONE

Dettagli

Gara, con procedura aperta, servizio di gestione Elisuperficie S.Maria Goretti di Latina CIG 5811731822

Gara, con procedura aperta, servizio di gestione Elisuperficie S.Maria Goretti di Latina CIG 5811731822 SCHEMA di DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA Gara, con procedura aperta, servizio di gestione Elisuperficie S.Maria Goretti di Latina CIG 5811731822 Il sottoscritto nato il a... in qualità di. (eventualmente giusta

Dettagli

ISTANZA DI PARTECIPAZIONE E CONTESTUALE DICHIARAZIONE EX ARTT. 46 e 47 D.P.R. n. 445/2000 e s.m.i.

ISTANZA DI PARTECIPAZIONE E CONTESTUALE DICHIARAZIONE EX ARTT. 46 e 47 D.P.R. n. 445/2000 e s.m.i. MODULO A ISTANZA DI PARTECIPAZIONE E CONTESTUALE DICHIARAZIONE EX ARTT. 46 e 47 D.P.R. n. 445/2000 e s.m.i. OGGETTO: Cottimo fiduciario per la fornitura e posa in opera di un SISTEMA AUTOMATICO DI MISURA

Dettagli

PROVINCIA DI UDINE UFFICIO CONTROLLO IMPIANTI TERMICI

PROVINCIA DI UDINE UFFICIO CONTROLLO IMPIANTI TERMICI PROVINCIA DI UDINE UFFICIO CONTROLLO IMPIANTI TERMICI Testo modificato dalla Giunta Provinciale nella seduta del 28 luglio 2008 con delibera n. 167 d ordine. REGOLAMENTO PER L ESECUZIONE DEL CONTROLLO

Dettagli

MODELLO DI ORGANIZZAZIONE, GESTIONE E CONTROLLO AI SENSI DEL D. LGS. n.231 DEL 2001

MODELLO DI ORGANIZZAZIONE, GESTIONE E CONTROLLO AI SENSI DEL D. LGS. n.231 DEL 2001 MODELLO DI ORGANIZZAZIONE, GESTIONE E CONTROLLO AI SENSI DEL D. LGS. n.231 DEL 2001 PRINCIPI ED ELEMENTI DI RIFERIMENTO PARTE SPECIALE C - CODICE DISCIPLINARE INDICE 1 SCOPO E CAMPO DI APPLICAZIONE 3 1.1

Dettagli

Allegato A/1 PROVINCIA DI CROTONE STAZIONE UNICA APPALTANTE VIA M. NICOLETTA, 28 88900 CROTONE (KR).

Allegato A/1 PROVINCIA DI CROTONE STAZIONE UNICA APPALTANTE VIA M. NICOLETTA, 28 88900 CROTONE (KR). Allegato A/1 PROVINCIA DI CROTONE STAZIONE UNICA APPALTANTE VIA M. NICOLETTA, 28 88900 CROTONE (KR). DOMANDA DI AMMISSIONE E DICHIARAZIONE A CORREDO DELLA DOMANDA E DELL OFFERTA. Oggetto: Procedura aperta

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA FORMAZIONE E LA GESTIONE DELL ALBO FORNITORI DI PADANIA ACQUE GESTIONE S.P.A.

REGOLAMENTO PER LA FORMAZIONE E LA GESTIONE DELL ALBO FORNITORI DI PADANIA ACQUE GESTIONE S.P.A. REGOLAMENTO PADANIA ACQUE GESTIONE S.P.A. RE02.PGAP01 Pag. 1 a 7 REGOLAMENTO PER LA FORMAZIONE E LA GESTIONE DELL ALBO FORNITORI DI PADANIA ACQUE GESTIONE S.P.A. REGOLAMENTO PADANIA ACQUE GESTIONE S.P.A.

Dettagli

Sistema di Qualificazione di Dolomiti Energia per fornitura di prodotti chimici speciali (materiali di riferimento certificati)

Sistema di Qualificazione di Dolomiti Energia per fornitura di prodotti chimici speciali (materiali di riferimento certificati) Sistema di Qualificazione di Dolomiti Energia per fornitura di prodotti chimici speciali (materiali di riferimento certificati) NORME DI QUALIFICAZIONE Trento, Aprile 2015 Indice INDICE 2 1 OGGETTO 4 2

Dettagli

4602699B5C CUP: F23H11000130001

4602699B5C CUP: F23H11000130001 ALLEGATO 3 SCHEMA DI CONTRATTO Oggetto: Affidamento per l esecuzione delle indagini geognostiche, geotecniche e di caratterizzazione ambientale per l attuazione del Piano di Caratterizzazione dell area

Dettagli

Massa 24 giugno 2013 Spett.le: Ditte invitate. Lettera d invito

Massa 24 giugno 2013 Spett.le: Ditte invitate. Lettera d invito 1 Massa 24 giugno 2013 Spett.le: Ditte invitate Lettera d invito Oggetto: gara per la fornitura di servizi di smaltimento rifiuti speciali pericolosi e non pericolosi, con ricorso a procedura di affidamento

Dettagli

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALLA PROCEDURA NEGOZIATA

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALLA PROCEDURA NEGOZIATA AUTOSERVIZI F.V.G. S.p.A. (ALLEGATO A) DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALLA PROCEDURA NEGOZIATA Spett. le Autoservizi F.V.G. S.p.A. - SAF Via del Partidor, n. 13 33100 UDINE ITALIA OGGETTO: SISTEMA DI QUALIFICAZIONE

Dettagli

CAPITOLATO TECNICO 1. Oggetto del servizio 2. Gestione del servizio

CAPITOLATO TECNICO 1. Oggetto del servizio 2. Gestione del servizio CAPITOLATO TECNICO 1. Oggetto del servizio 1. Il presente Capitolato ha per oggetto l affidamento del servizio di prelievo, trasporto, messa in sicurezza, demolizione e radiazione dal Pubblico Registro

Dettagli

ALBO DEI FORNITORI DI BENI E SERVIZI 1) Requisiti per l iscrizione 2) Elenco delle categorie merceologiche 3) Modalità di presentazione della domanda

ALBO DEI FORNITORI DI BENI E SERVIZI 1) Requisiti per l iscrizione 2) Elenco delle categorie merceologiche 3) Modalità di presentazione della domanda ALBO DEI FORNITORI DI BENI E SERVIZI 1) Requisiti per l iscrizione 2) Elenco delle categorie merceologiche 3) Modalità di presentazione della domanda Premessa In applicazione a quanto previsto dalla normativa

Dettagli

congiuntamente definite anche Parti o disgiuntamente anche Parte e Controparte PREMESSO CHE

congiuntamente definite anche Parti o disgiuntamente anche Parte e Controparte PREMESSO CHE Accordo di adesione alla fase sperimentale del progetto "Iblei on-line" relativo alla fornitura a titolo di comodato gratuito di apparecchiature hardware e correlato software di gestione degli accessi

Dettagli

GARA per l AFFIDAMENTO del SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE per il quinquennio 2014-2019 Codice CIG:

GARA per l AFFIDAMENTO del SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE per il quinquennio 2014-2019 Codice CIG: Comune di Brindisi Settore Servizi Finanziari ALLEGATO A GARA per l AFFIDAMENTO del SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE per il quinquennio 2014-2019 Codice CIG: DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA REDATTA AI SENSI DEL

Dettagli