Allarme usura, cinquantamila le aziende a rischio. Il servizio regionale finora ha salvato oltre duecento imprese finite nel tunnel degli strozzini

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Allarme usura, cinquantamila le aziende a rischio. Il servizio regionale finora ha salvato oltre duecento imprese finite nel tunnel degli strozzini"

Transcript

1 SD0POM :44:12...FOTOC21 Euro 1,00 - Anno 127, n. 297 MERCOLEDà 28 OTTOBRE 2009 DIREZIONE - REDAZIONE - AMMINISTRAZIONE - STAMPA Predda Niedda strada 30/ SASSARI Tel. 079/ Fax 079/ Con Cd di Paolo Conte EURO 8,90 Con Dvd di Gigi Proietti EURO 10,90 EDIZIONE DI CAGLIARI MILANO Compaesano dell allevatore sparito ha un alibi, ma vicino al suo ovile spunta un sacchetto sospetto Caso Campus, un indagato Minacce prima del sequestro, perquisizione a Florinas I giudici della Corte d Appello di Milano La difesa ricorre in Cassazione «Mills fu corrotto da Berlusconi»: sentenza confermata MILANO. Nessuno sconto in appello per l avvocato David Mills che per i giudici di primo grado fu corrotto per assicurare «l impunità» a Silvio Berlusconi in due processi milanesi. Confermata la condanna di quattro anni e sei mesi dai giudici milanesi. a pagina 8 Marrazzo lascia la politica: «Sofferenza estrema» ROMA. Dimissioni. Alla fine è stata questa la scelta fatta dal presidente della Regione Lazio, Piero Marrazzo. «Voglio chiudere con la mia vita politica», ha detto Marrazzo. ANDREANI a pagina 11 Tremonti va ad Arcore armistizio con il premier ROMA. Un riconoscimento al lavoro svolto e la guida di un comitato ad hoc nel Pdl per indirizzare la politica economica del governo. Così Berlusconi sigilla la pace con Tremonti. RIZZARDI a pagina 8 SASSARI. Gianfranco Campus venne minacciato nei giorni o nelle ore immediatamente precedenti la sua misteriosa scomparsa dal maneggio «Contessa», nelle campagne Porto Torres, l assemblea Cgil boccia l accordo PORTO TORRES. L assemblea dei lavoratori Cgil del petrolchimico (dipendenti Eni, Vinyls e dei servizi) ha bocciato l accordo firmato dalle segreterie nazionali e regionali. SABA a pagina 6 di Florinas. Nella tarda mattinata di ieri i carabinieri hanno rivoltato l azienda agricola di un compaesano dell allevatore. L uomo, un allevatore di Florinas, è indagato per minacce aggravate dall uso di una pistola. A conclusione della perquisizione i militari hanno portato via dalla casa una busta. SCANO a pagina 3 Oristano. Tensione tra sardi e corsi Delitto Mondoloni il pm chiede 78 anni per i tre imputati ORISTANO. Tre richieste di condanna (trent anni per Giovanni Corodda di Simaxis e Marco Contini di Palmas Arborea, 18 per per Federico Meli anche lui di Palmas) e la tensione in tribunale a Oristano al processo col rito abbreviato per l omicidio di Frederic Mondoloni, va alle stelle. I parenti e gli amici del giovane corso, ucciso in una zuffa il 31 gennaio, gridano assassini quando Giovanni Corodda viene riportato in carcere. I familiari degli imputati rumoreggiamo, tenuti a bada a stento dalle forze dell ordine. Alle 15,30 il giudice sospende l udienza e rinvia tutto a lunedì per le conclusioni e la sentenza. E. CARTA a pagina 2 Eolico in mare, indaga l Antimafia La commissione parlamentare si occuperù dei progetti sardi Allarme usura, cinquantamila le aziende a rischio Il servizio regionale finora ha salvato oltre duecento imprese finite nel tunnel degli strozzini SERIE A IN CAMPO Lazio contestata, il Cagliari tenta un nuovo blitz Andrea Cossu a pagina 41 Un altro nemico à la paura di denunciare chi strangola le famiglie con prestiti choc CAGLIARI. A causa della crisi economica anche in Sardegna il fenomeno dell usura ha una rilevanza sempre maggiore. Grazie al servizio regionale, istituito dal ministero dell Economia, attraverso i prestiti agevolati erogati da Confidi, sono state salvate 280 imprese e 800 famiglie. Ma il fenomeno c è e continua a preoccupare. Sono 50mila le aziende a rischio. Per Giuseppe Luigi Carboni, presidente regionale del servizio antiusura, «sono poche le denunce dei cittadini e troppo lunghi i tempi che intercorrono fra la richiesta del prestito-salvezza e l effettivo pagamento». CAMEDDA a pagina 21 ORISTANO. La commissione parlamentare Antimafia proverà a fare chiarezza sui legami tra eolico e mafia in Sardegna ipotizzati dal deputato sardo Mauro Pili. Proprio Pili e il collega Murgia hanno annunciato assieme al vicepresidente della Commissione bicamerale, Fabio Granata, che l Antimafia si occuperà del proliferare dei progetti sull eolico in mare in Sardegna e non solo. Secondo i tre parlamentari «i troppi segreti di queste società, senza nome e cognome, con indirizzi in paradisi fiscali esteri, da Montecarlo al Lussemburgo, incroci societari tesi a celare i veri finanziatori, rendono improcrastinabile una puntuale indagine conoscitiva su quanto sta accadendo in molte regione italiane, con particolare riferimento alla Sardegna e alla Sicilia». PETRETTO a pagina 7 ATTUALITA da pag. 2 NECROLOGIE pagg. 16, 17 e 45 CRONACHE da pag. 21 PROGRAMMI TV pag. 40 CULTURA da pag. 37 METEO pag. 47 SPORT da pag. 41 LOTTO pag. 47

2 SD1SDM :59:43...FOTOC21 Cagliari Centralino 070/60431 Fax 070/ MERCOLEDÌ 28 ottobre Stanziati per la Sardegna dal ministero sei milioni e mezzo di euro Ottocento famiglie salvate grazie ai prestiti antiusura CAGLIARI. Gli effetti della crisi economica stanno colpendo in modo molto duro la Sardegna. Cosà può succedere che un fenomeno come l usura, fino a qualche anno fa molto limitato, soprattutto rispetto a Italia meridionale e Sicilia, rischi di raggiungere livelli preoccupanti. A dare un idea della crescita di questo reato sociale sono i numeri diffusi dal servizio regionale antiusura, istituito dal ministero dell Economia e delle finanze. «Nell isola il 98 per cento delle aziende sono microimprese con meno di venti dipendenti» ha detto il responsabile regionale Giuseppe Luigi Carboni e di queste il 30 per cento, circa , hanno difficoltà ad ottenere un prestito dalla propria banca. Cosè accade che molte cerchino soluzioni alternative e finiscano nella rete degli strozzini». Come ancora di salvataggio nel 1996 lo Stato ha approvato la legge antiusura e istituito un fondo per concedere prestiti agevolati, attraverso i Confidi, alle aziende e alle famiglie in difficoltà. Dal 2009, grazie all approvazione di un emendamento alla Finanziaria regionale, promosso dal consigliere Franco Cuccureddu, il 20 per cento delle somme concesse in prestito ì garantito dalla regione Sardegna. A rischio usura il 30 per cento delle imprese Oggi nell isola ci sono quattordici Confidi, di cui due appena costituiti, e il fondo antiusura stanziato dal ministero dell Economia ammonta a sei milioni e mezzo di euro. Questa somma, destinata a crescere nei prossimi anni, ha salvato dal dramma tante aziende e famiglie. Il servizio antiusura ha potuto infatti finanziare 280 imprese, che equivalgono a 800 dipendenti, dunque a 800 famiglie, e a potenziali vittime. E i beneficiari dei prestiti si sono dimostrati quasi sempre corretti. «Il 90 per cento delle imprese ha restituito le somme erogate ha detto il responsabile regionale Giuseppe Luigi Carboni cosicché soltanto il 10 per cento ì andato perduto». Le zone maggiormente interessate dal fenomeno, in rapporto alla popolazione residente, sono l Ogliastra e la Gallura, ma anche il capoluogo non ì esente da rischi. «Centosettanta imprese che hanno ricevuto il finanziamento, ossia la maggioranza, sono di Cagliari», ha sottolineato Carboni. Nonostante i buoni risultati ottenuti, il direttore territoriale ritiene che si possa ancora migliorare. «I problemi concreti non mancano ha affermato a cominciare dai tempi burocratici troppo lunghi fra il momento della richiesta del prestito e quello del pagamento. Inoltre, a livello organizzativo, esiste soltanto un referente regionale ma mancano quelli provinciali e locali». Servirebbe poi una presa di coscienza più forte da parte dei cittadini. «La legge antiusura ha concluso Carboni ì ancora oggi poco conosciuta e pubblicizzata, e troppi sardi hanno ancora timore di denunciare il loro aguzzino, verso il quale si crea una sorta di sindrome di Stoccolma. Solamente con l aumento delle denunce, che possono essere fatte anche all osservatorio regionale sul credito, eviteremo che l usura diventi in Sardegna un fenomeno organizzato». Paolo Camedda Sono 280 le imprese finanziate da Cofidi in Sardegna Giuseppe Carboni: «Le denunce sono ancora troppo poche» Milia porterà la mozione all Upi «No al nucleare»: in Provincia vota solo il centrosinistra CAGLIARI. Il consiglio provinciale ha approvato, con dodici voti a favore, due astenuti e quattro consiglieri che non hanno partecipato al voto, la mozione prima firmataria Rita Corda (Pd) contro la costruzione di centrali nucleari sul territorio della Sardegna: «Chiediamo alla giunta provinciale ha spiegato l esponente del Pd di vietare la possibilità di inserire centrali nucleari nei piani urbanistici provinciali, di coinvolgere le amministrazioni locali affinché si esprimano a favore o contro il nucleare e di predisporre la stesura del piano energetico provinciale in linea con gli indirizzi di sostenibilità e sviluppo del nostro territorio». Il documento impegna il presidente Graziano Milia a inoltrare all Upi (Unione province italiane) all Ups (Unione province sarde) e al Consiglio delle autonomie locali la richiesta di ricorso nei confronti del governo nazionale per rispettare quanto stabilito dall articolo V della Costituzione sui poteri concorrenti delle regioni in materia di governo del territorio. La mozione ì stata messa ai voti dopo un lungo dibattito sull ordine dei lavori, aperto dal consigliere dell Udc Patrizio Buccelli: «In base all articolo 46 del regolamento del consiglio ha detto l esponente dell opposizione questa proposta non può essere presentata in quanto ì una mozione identica a quella presentata il 12 ottobre dalla Corda, non sottoposta ai voti perché ì stato approvato, in materia di nucleare, l odg proposto dall opposizione». (p.s.) MISSIONI ALL ESTERO Incontro fra esercito e studenti delle superiori CAGLIARI. Sarà dedicato alle missioni internazionali dell esercito italiano l incontro organizzato domani, alle 10:30, tra gli studenti degli istituti superiori del capoluogo e i militari, nell ambito delle celebrazioni previste per la Giornata dell unità nazionale e delle forze armate. La conferenza, organizzata dal Comando militare autonomo della Sardegna in collaborazione con l Ufficio scolastico regionale e l assessorato provinciale alla Pubblica istruzione, sarà tenuta da un team di relatori composto da Ufficiali delle quattro Forze Armate e della Guardia di Finanza. UNIVERSITA Convegno a Monserrato sulle nuove tecnologie CAGLIARI. L Università, insieme a Ibm a e Guide share europe, ha organizzato domani, a partire dalle 15, nell aula magna della facoltà Scienze, nella cittadella di Monserrato, un convegno sulle nuove tecnologie, dal titolo Le infrastrutture dinamiche: dalla virtualizzazione al cloud. Il seminario sarà un occasione per discutere dei più evoluti sistemi di calcolo elettronico, dei sistemi di utilizzo in remoto delle risorse hardware e software e delle principali iniziative in corso in Sardegna nel campo dell innovazione. Esperti del settore informatico esporranno le loro relazioni sul tema. La conclusione dei lavori ì prevista entro le 18. RETE PROVINCIALE Contro la tratta di esseri umani Enti, associazioni e istituzioni uniscono le forze per combattere una piaga che non smette di fare vittime Immigrati clandestini appena sbarcati sulla costa sud occidentale CAGLIARI. Enti, associazioni no profit e istituzioni contro la tratta degli esseri umani grazie al tavolo di coordinamento della rete provinciale istituito ieri con la firma di un protocollo d intesa che ha visto coinvolti, tra gli altri, la Provincia e l Aiccre, sezione italiana del Consiglio dei comuni e delle regioni europee, la Procura della Repubblica, il tribunale per i minori, il Comune, le Acli, la Caritas diocesana, il dipartimento regionale dell amministrazione penitenziaria e i sindacati: «Oggi ha detto l assessore provinciale alle Politiche sociali Angela Quaquero viene sancita l unione di tutte le energie e competenze presenti e operanti nel territorio, con l obiettivo di incrementare l efficacia delle politiche contro la tratta, conoscere e affrontare meglio un fenomeno che, nella sua drammaticità, risulta sempre più sfuggente e complesso». Nelle limiti delle risorse a disposizione e dell autonomia organizzativa, tutti i firmatari del protocollo d intesa si impegnano a portare avanti un preciso obiettivo: cancellare la piaga della tratta. Alla Provincia spetterà il compito di coordinare i vari interventi, mentre l Aiccre fornirà assistenza tecnica e competenze anche grazie alla rete interistituzionale sviluppata in campo nazionale. La responsabile nazionale del progetto Aiccre, Carla Olivieri, ha sottolineato come il fenomeno riguarda non solo la prostituzione «ma anche il traffico di organi e la riduzione in schiavitù». Ad oggi non esistono dati ufficiali sulla tratta degli esseri umani, eccettuata una stima di massima riferita allo sfruttamento sessuale in Italia: secondo l Aiccre, le donne costrette a vendere il loro corpo sono tra le 28 e le 38 mila, anche se «il nostro paese ha aggiunto Carla Oliviero ì uno dei più impegnati nel combattere questo terribile problema». Il problema non si limita di certo nella battaglia contro i criminali che si arricchiscono grazie alla barbarie della tratta: occorre anche pensare politiche di reinserimento sociale e lavorativo delle vittime. «Dal 2000 a oggi ha raccontato suor Ignazia, della Congregazione figlie della carità di San Vincenzo De Paoli abbiamo aperto tre centri in tutta la Sardegna che si occupano di favorire il reinserimento dei soggetti coinvolti nella tratta: ad oggi, ne abbiamo salvato oltre 120». (p.s.) Domani assemblea della sezione sarda dell Anm al palazzo di giustizia e incontro coi cittadini alle 13 nell aula delle udienze civili «Processi veloci, non punizioni per i magistrati» Stato d agitazione e assemblea dei magistrati CAGLIARI. «Il diritto di critica non ì diritto di invettiva o di intimidazione nei confronti dei magistrati, degli organi di garanzia»: lo sostiene la sezione sarda dell Anm, l associazione nazionale dei magistrati, che si riunirà in assemblea domani alle a palazzo di giustizia dopo aver proclamato lo stato di agitazione in tutte le regioni. Secondo l Anm «le riforme annunciate non garantiranno un processo giusto in tempi ragionevoli, ma per punire la magistratura incideranno sull attuale equilibrio tra i poteri, compromettendone l indipendenza». Secondo la magistratura associata «ì urgente migliorare il funzionamento della giustizia nell interesse dei cittadini, uguali davanti alla legge». I problemi sul tappeto sono quelli denunciati con forza negli ultimi anni e non solo dai magistrati: la lentezza dei processi penali e civili, la mancanza di personale giudiziario e di mezzi, l assenza di interventi efficaci per accelerare il funzionamento della macchina-giustizia ormai prossima a fermarsi definitivamente. Conclusa l assemblea, la sezione sarda dell Anm incontrerà i cittadini alle 13 nell aula delle udienze civili, al primo piano dell ala vecchia del palazzo. Sarà l occasione per fare il punto sullo stato della giustizia in Sardegna mentre viene annunciata a Roma la ripresa del cammino parlamentare per la riforma Alfano, destinata a limitare pesantemente l uso delle intercettazioni per scopi investigativi e il diritto di cronaca legato alle inchieste giudiziarie.

3 SD2POM :52:39...FOTOC21 22 MERCOLEDÌ 28 OTTOBRE 2009 CRONACA DI CAGLIARI LA NUOVA SARDEGNA Undici reparti ospedalieri aderiscono alla Carta della qualitè in chirurgia che stabilisce i criteri dell assistenza prima e dopo l intervento Perchè i diritti di chi soffre siano rispettati Sono 54 gli impegni per rendere meno dolorosa e più umana l esperienza del ricovero CAGLIARI. Undici tra reparti e cliniche ospedaliere hanno aderito nel cagliaritano al progetto Carta della qualità in chirurgia del Tribunale per i diritti del malato. Si tratta di un elenco d impegni per assicurare un servizio sempre migliore ai cittadini nel rispetto del diritto all informazione, alla sicurezza, all appropriatezza delle terapie e all innovazione. Maria Laura Maxia, coordinatrice provinciale del Tribunale, in queste settimane ha contattato primari e direttori ospedalieri per proporre cinquantaquattro impegni destinati a rendere meno traumatizzante ai cittadini l esperienza di un ricovero: «Sono punti fondamentali spiega la Maxia che fanno di un reparto un organizzazione capace non solo di curare, ma anche di prendersi cura completa della persona e ai cittadini consentono di essere, anche in quella particolare condizione, soggetti attivi, in grado di interagire bene con gli elementi della struttura ospedaliera». La Carta della qualità in chirurgia è attenta a sette situazioni: accoglienza, informazione, organizzazione, consenso informato, sicurezza e igiene, innovazione e dimissioni. Tutti i cittadini quando mettono piede nel reparto devono essere accolti, trattati con umanità e messi in condizioni di affrontare la degenza con serenità. I parametri di riferimento dicono che negli ospedali cagliaritani la situazione è già positiva. Ma la realizzazione di un reparto come struttura Il sempre in grado di prendersi cura in modo totale del degente opuscolo informativo o della carta dei servizi o di un vademecum sarebbe l ideale per fornire tutte le informazioni utili e necessarie al nuovo paziente. Tra le proposte del Tribunale del malato «anche la possibilità aggiunge Laura Maxia di consultare la cartella clinica». Particolare attenzione al consenso informato, dettagliato al massimo, con firma congiunta paziente-anestesista almeno ventiquattr ore prima dell intervento: «Noi chiediamo avverte la coordinatrice provinciale del Tribunale che sia prevista anche la possibilità di revocare in ogni momento il consenso all intervento». Infine, per rendere le cure a casa più tranquille e sicure, una scheda di dimissioni Impegno di undici reparti ospedalieri per assicurare un servizio migliore ai pazienti con nomi e recapiti telefonici degli operatori di riferimento cui rivolgersi in caso di necessità. Un elemento di sicurezza in più rivolto a persone che lo stato di malattia rende più deboli e vulnerabili anche sul piano strettamente psicologico. Alla Carta hanno già aderito i reparti di cardiochirurgia, chirurgia d urgenza e toraco-vascolare del Brotzu ; ostetricia (San Giovanni di Dio), chirurgia generale e chirurgia sperimentale (Businco); chirurgia maxillo facciale (Santissima Trinità), chirurgia generale (Marino), Chirurgia generale (Policlinico), chirurgia generale (ospedale San Gavino). Mario Girau Un volo d urgenza per una cardiopatica CAGLIARI. Su richiesta della Prefettura l Aeronautica militare ha effettuato il trasporto d urgenza, con un velivolo Falcon 50 del 31º Stormo di Ciampino, di una signora di 79 anni, affetta da una grave patologia cardiaca, dall aeroporto di Cagliari a Milano. La donna, infartuata con complicazioni polmonari e insufficienza respiratoria, è affetta da una stenosi aortica. I medici dell ospedale Brotzu, dopo una rivascolarizzazione, valutata l urgenza di un ulteriore intervento hanno disposto il trasferimento della paziente nell Ospedale San Raffaele di Milano per la sostituzione della valvola aortica. COMUNE Raccolta dei rifiuti, da domenica nuovi orari CAGLIARI. Con l arrivo della stagione invernale cambiano i giorni e gli orari per il conferimento dei rifiuti indifferenziati e dell umido organico. Da domenica prossima, 1 novembre, e sino al 30 aprile, i rifiuti indifferenziati potranno essere depositati nei cassonetti stradali di colore grigio tutti i giorni, sabato escluso, dalle 18 alle 6 della mattina successiva. Per la raccolta dell umido organico la città è invece divisa in due zone distinte, A e B. I residenti nella zona A dovranno depositare i rifiuti nei cassonetti di colore marrone il martedì, il giovedì e la domenica, dalle 18 alle 6 del giorno successivo. Stessi orari ma giorni diversi per gli abitanti della zona B: il lunedì, il mercoledì e il venerdì. «Con l accorciarsi delle giornate e l arrivo del freddo abbiamo anticipato di due ore l orario per smaltire queste due tipologie di rifiuti», spiega l assessore comunale Giovanni Giagoni. Il provvedimento è necessario anche per rendere sempre più pulita la città che ha raggiunto il 34% di rifiuti separati raccolti. Per informazioni consultare il sito Internet o chiamare il numero verde IN BREVE CELEBRAZIONE DEFUNTI Gli orari dei cimiteri CAGLIARI. Per le giornate dedicate alla commemorazione dei defunti, da giovedì prossimo, 29 ottobre, sino a martedì 3 novembre compreso, il cimitero di San Michele sarà aperto dalle 7.30 alle 17.15; quelli di Bonaria e di Pirri dalle 8 alle 13 e dalle alle Per i disabili ci sarà al cimitero di San Michele un servizio di trasporto gratuito. CENTRI D ARTE Le nuove aperture CAGLIARI. Il Comune comunica che domani i centri d arte cultura Exmà e Ghetto apriranno con orario continuato dalle 9 alle 20. La Torre dell Elefante e quella di San Pancrazio saranno invece visitabili dalle 9 alle e il Sottopiano del municipio dalle 9.30 alle 20. Il commiato del prefetto CAGLIARI. Il prefetto Salavtore Gullotta ha effettuato una visita di commiato al Comando legione carabinieri Sardegna dove è stato ricevuto dal comandante Carmine Adinolfi. Dall universitò all impresa Studenti di ingegneria e architettura incontrano i vertici Confindustria del settore costruzioni CAGLIARI. Confindustria punta sull università e lancia una serie di incontri tra studenti della facoltà di Ingegneria e i vertici di categoria. Il primo appuntamento del progetto L università incontra l impresa Giornate di confronto e di conoscenza per gli studenti della facoltà di Architettura dell università degli studi di Cagliari, concordato tra il Gruppo giovani imprenditori dell Assoindustriali e la facoltà di Architettura, si è tenuto lunedì scorso nella sede di viale Colombo. Obiettivo del primo appuntamento: favorire l avvicinamento dei giovani al sistema imprenditoriale del comparto delle costruzioni. L impresa, la La facoltà d ingegneria scuola e l università seguano un percorso convergente ha detto all apertura dell incontro la presidente del Ggie Simona Pellegrini attraverso collaborazioni che devono avere un comune obiettivo: lo sviluppo economico del territorio attraverso la formazione, la ricerca e l innovazione, funzionali a quelle che sono le esigenze delle aziende». Un altro obiettivo della serie di incontri è quello di far conoscere la realtà nella quale operano gli imprenditori del settore costruzioni che in Sardegna è trainante nell economia ha sottolineato Simona Pellegrini anche perchè, in termini di occupazione, rappresenta circa il 50 per cento dell intera industria. Inoltre, anche grazie al vasto indotto, è l unico comparto che, in un momento di crisi quale l attuale, può avere una capacità anticiclica immediata». Dopo il faccia a faccia nella sede di viale Colombo, gli studenti e i rappresentanti di Confindustria hanno visitato il cantiere della mediateca comunale, in via Pola. (p.s.) Partecipazione straordinaria a Kalaremando, dai canali di Terramaini a Monserrato Navigando a remi tra i fenicotteri rosa Canoe, dragon boat kajak e polinesiane a Molentargius CAGLIARI. Nel parco di Molentargius attraverso i canali di Terramaini, a remi e a colpi di pagaia. Sono stati centosettanta i partecipanti alla prima edizione di Kalaremando, la manifestazione amatoriale che domenica scorsa si è snodata dal porto di Su Siccu fino a Monserrato: «Una cifra da record, che è andata oltre le previsioni sorride Franco Vigna, presidente della società Canottieri Ichnusa, la società ultracentenaria che ha organizzato la suggestiva manifestazione perchè era difficile aspettarsi una partecipazione così massiccia. Kalaremando ricalca la tradizionale Vogalonga di Venezia, aperta a tutte le imbarcazioni, purchè rigorosamente a propulsione manuale». Canoe, kayak, imbarcazioni utilizzate solitamente per le gare di canottaggio, polinesiane, dragon boat e qualche gozzo d epoca. Una flotta davvero variegata quella che ha caratterizzato la spettacolare kermesse della pagaia e del remo, che ha avuto come protagonisti atleti di ogni età, tra i quali anche tre olandesi. La traversata a colpi di pagaia dello stagno di Molentargius attraverso i canali di Terramaini Subito dopo la spettacolare partenza, data poco prima delle 11 nello specchio di mare di fronte alla pineta di viale Colombo, la flotta ha puntato la prua verso il padiglione Nervi per inoltrarsi nel canale di Terramaini e costeggiare il parco di Molentargius. Quasi in fila indiana i centosettanta canoisti hanno pagaiato o remato in un contesto quasi surreale, su un percorso caratterizzato dai canneti e dalle essenze tipiche degli stagni. Sull altro lato, incuranti del passaggio delle imbarcazioni, una miriade di fenicotteri rosa e di altri trampolieri tra cui campeggiavano le garzette dalla candida livrea bianca. A tratti è comparso anche l airone cinerino, che ha scelto gli stagni per nidificare. Una grande risorsa i canali che costeggiano le vecchie saline, che in molte altre città sfruttano a fini turistici: un esempio per tutti i navigli milanesi che rappresentano uno dei biglietti da visita del capoluogo lombardo. La manifestazione dei Canottieri ha confermato che Molentargius può essere un occasione di rilancio per la città. Sergio Casano I Canottieri Ichnusa: «Non ci aspettavamo tanti appassionati»

4 P06POM :41:08...FOTOC24 G L I A LT R I N O ST R I U F F IC I U.K.L o n d ra Sale s: Id ili S. C ag liari P iaz z a G alile i, 3 0 Se larg iu s V ia G allu s, 8 m ercoledì28 ottobre 2009 Sassari V ia G o riz ia, R OSELLO, luminoso e accogliente, ingresso, sala, cucina, 2 camere, bagno, dispensa, 2 terrazzi. Ottimo stato (V E D I F OTO) Locali Commerciali & Box Via N urra disponibilità box pronta consegna Via N urra, ottimo e recente Locale con 2 vetrine fronte strada; 2 vani con servizio. Pronta consegna O ssi P iaz z a d e l P o p o lo, U sin i - U ri - T issi Speciale Ville Caniga come nuova, 2 livelli, libera su 3 lati, ampia veranda, sala con soppalco, cucina abitabile, 2 letto, bagno, ripostiglio, terrazzo, mq di terreno in parte destinato a parco ricco di vegetazione Spiaggia Porto F erro V illa in bifamiliare, libera su 3 lati, tutta su un livello, ingresso, sala, cucina abitabile, 3 ampie camere, bagno e mq di terreno Caniga villa indipendente, ottime rifiniture, 2 livelli, ampio portico, sala, cucina abitabile, 3 camere, 3 bagni, terrazzo e mq di terreno con 2 ruderi San F rancesco antico casale di 600 mq 2 livelli con mq di terreno panoramico possibilità di adattarlo ad usi diversi. P o rto T o rre s V ia A m sic o ra, 18 LOCALITÀ Z IN Z IODDA V illa immersa in mq. di terreno su due livelli con ingresso, sala, sala da pranzo, cucina, bagno e veranda al piano terra; 2 camere, disimpegno e bagno al primo piano. Impianto polisportivo. (V E D I F OTO) TR ATTATIVE R ISER VATE IN AGEN Z IA PR ON TO DA ABITAR E! A ppartamento con ingresso indipendente: cucina, sala, 2 camere, bagno, cortile con magazzino e lavanderia. Ottimo panorama. Speciale U ri , indipendente, 2 livelli, soggiorno, cucinino, bagno, 2 camere. D a ristrutturare , indipendente, mq.200 c.a., 2 livelli, ingresso, sala, cucina, 3 bagni, veranda, 4 camere, giardino mq.200 c.a., garage, cantina. Ottime condizioni Centrale appartamento M q. 1 00: ingresso, salone, cucina, dispensa, 2 camere, bagno, balcone. Termoascensore. O lb ia V ia V itt. V e n e to, 90 /a Via N urra, piano alto, bello e recente, ingresso, sala, cucina, 2 camere, bagno, 2 ampi terrazzi. Termoautonomo Via Milano, piano alto, bello e rifinito! ingresso, sala, cucina, 2 ampie camere, bagno, dispensa, terrazzo. Termoascensore. Sassari A g V ia D u c a d e g li A b ru z z i, 9 VIA U. N OBILE, ingresso, cucina abitabile con balcone, 4 camere, bagno, dispensa e ripostiglio. A mbienti ampi e luminosi. (V E D I F OTO) APPAR TAMEN TO M q. 1 00: ingresso, salone, cucina, dispensa, 2 camere, bagno, balcone. Termoascensore. (V E D I F OTO) Sennori Via Vittorio Emanuele casa indipendente con soggiorno, cucina, 2 camere, bagno e terrazzo Via Vittorio Emanuele appartamento al primo piano con cucina, bagno, camera, sottotetto e ampio cortile ,00 Via R oma casa indipendente su due livelli con ingresso, sala, soggiorno, cucina, bagno, lavanderia e cortile al piano terra; 2 camere, bagno e terrazzo al primo piano A lg h e ro V ia G io v an n i X X III, Via Petta L uminoso primo piano sala cottura 2 camere bagno veranda Ottime condizioni VIA CIMABU E N U OVO sala cottura 2 camere bagno ampia veranda posto auto termoautonomo (V E D I F OTO) VILLA = Splendidamente panoramica! N uova e Prestigiosa ingresso, salone, cucina, 3 letto, studio, 2 bagni, 2 terrazzi, ampio giardino. Ottime rifiniture. Poco distante da S assari (V E D I F OTO PA N ORA M A ) a partire da Li Punti N uova costruzione, 2 livelli, sala, cucina/soggiorno, 3 letto, 2 bagni, 2 terrazzi. Graziosa ed accogliente. Speciale Stintino tratt.li CALA R OSA bilocale piano terra sala, cottura, camera, bagno, veranda con giardino, vista mare!!! So rso V ia C o tto n i, 3 5 VIA SASSAR I, mq.1 00 c.a., sala, cucinino, 3 camere, bagno, ripostiglio, 2 balconi, lastrico solare con cucinino. Possibilità garage. (V E D I F OTO) Speciale Q uadrivani Z ona Bandinu L uminoso 2 livelli soggiorno cucina 3 camere 2 bagni ripostiglio 2 verande poggiolo ottimo stato Via March e ampi spazi primo ed ultimo piano sala cucina 3 camere bagno 2 verande ristrutturato a nuovo Via dell Erica Piano terra con giardino fronte-retro ampia sala cucina 3 camere 2 bagni ripostiglio posto auto Z ona Baratta piano terra doppia sala cucina 3 camere 2 bagni ripostiglio verand fronte-retro giardino posto auto e garage Speciale Locali Commerciali Su Via V.Veneto L ocale C ommerciale mq 200 con ufficio 2 bagni cortile e lastrico solare Ottima Posizione

5 SD3SDM :54:37...FOTOC21 26 MERCOLEDÌ 28 OTTOBRE 2009 PROVINCIA DI CAGLIARI / MEDIO CAMPIDANO LA NUOVA SARDEGNA DECIMOMANNU La quinta D ha vinto DECIMOMANNU. L istituto tecnico commerciale e geometri Mattei col progetto «Full time service» ha vinto la sesta edizione del concorso regionale Il Banco di Sardegna per la scuola. Gli studenti della quinta D insegnanti Carla Meloni e Giampiero Muzzeddu, preside Gian Pietro Demurtas saranno premiata con un borsa di studio di 25 mila euro. ASSEMINI Strategie Bridgestone ASSEMINI. Su proposta dell assessore alla Programmazione, Giorgio La Spisa, la Giunta regionale ha autorizzato l accordo di programma quadro sul contratto di localizzazione della azienda Bridgestone Metalpha Italia, che adesso a Macchiareddu per far fronte alla concorrenza della Cina produrrà cavetti d acciaio per i pneumatici speciali. ELMAS Bretella per l aeroporto ELMAS. Una nuova bretella collega la Carlo Felice con l aeroporto. La strada è stata aperta domenica con l eliminazione delle barriere che impedivano l accesso alla carreggiata. Con questo collegamento ha detto l assessore provinciale Paolo Mureddu speriamo si riducono i tempi di percorrenza tra la statale 131 e l aeroporto». (lp) IL PROGETTO POWERCROP La riconversione nella zona industriale di Macchiareddu per produrre energia dalle biomasse è bloccata al ministero dell Ambiente Il mistero romano dell ex zuccherificio di Villasor La giunta regionale: «C à un problema tecnico procedurale che deve essere subito risolto» QUARTU C è stato il rischio di un eplosione Quindici bombole di gas sequestrate vicino a un falò nel campo nomadi QUARTU. Questa volta il solito incendio divampato nel campo zingari sulla 554 poteva scatenare davvero il finimondo. Quando le squadre dei vigili del fuoco sono arrivate nel tardo pomeriggio di ieri per spegnere le fiamme, si sono accorte che almeno una quindicina di bombole di gas erano vicine al grande falº. L allarme è stato immediato e sono dovuti intervenire i carabinieri e le pattuglie dei vigili urbani, per allontanare le famiglie nomadi. Alla fine l incendio acceso com sempre per bruciare carcasse di auto e plastica è stato spento e le bombole sequestrate. Ma è evidente che ormai i falº quotisono diventati un problema di ordine pubblico. Insieme alla droga anche un bronzetto SINNAI. Nella sua abitazione i carabinieri hanno sequestrato durante una perquisizione 600 grammi di marijuana, 255 di hashish e una statuetta di bronzo nuragica raffigurante una donna con bambino. Andrea Frigau, 42 anni, è stato arrestato. Il bronzetto recuperato, secondo i primi accertamenti, risale a tremila anni fa. di Luciano Onnis ASSEMINI. L ex zuccherificio di Villasor continua a lasciare l amaro in bocca ai suoi vecchi dipendenti. Con la cassa integrazione in scadenza, il progetto di riconversione della Powecrop à fermo al palo. Intanto i dipendenti dell ex Sadam agli sogoccioli della cassa integrazione» ASSEMINI. Lo strappo era stato annunciato da piì parti, ieri si è consumato. L assessore comunale all Ambiente e ai Servizi tecnologici, Walter Medda, ha presentato le dimissioni dalla giunta. Lo ha fatto con una lettera dura e amara allo stesso tempo indirizzata al sindaco Paolo Mereu e alla maggioranza di centrodestra. «Viste si legge le continue manifestazioni di insofferenza verso la mia persona e il mio operato da parte dell esecutivo e della maggioranza che lo sostiene (Sdi, Pdl, Udc, Riformatori, Psd Az e Popolo delle autonomie) ho deciso di non essere piì d intralcio nel cammino che la giunta ha pianificato per i prossimi anni». Quello Il mistero è racchiuso tutto e solo in problemi tecnici di carattere procedurale, dicono alla Regione. Quali? Prima di tutto l attesa dell approvazione da parte del ministero dell Ambiente della caratterizzazione presentata dalla Powercrop e subito la mancanza di verifica di impatto ambientale per il sito produttivo di Macchiareddu, scelto dalla società emiliana costituita dai gruppi Falk e Maccaferri per la produzione La demolizione dello zuccherificio di energia rinnovabile a mezzo biomasse. Lù, stando agli accordi conseguenti alla cessazione dell industria saccarifera di Villasor, dovrebbero trovare occupazione i lavoratori ex Sadam-Isz, fra le sessanta e ottanta unità. Assemini. Walter Medda si è dimesso dai Servizi tecnologici L addio dell assessore «Mi sono sentito sempre sotto accusa» Il sindaco di Assemini, Paolo Mereu di Mura appare come un tributo alla squadra in cui forse crede ancora e anche il passo indietro educato di chi non si sente piì sopportato dagli alleati. Soprattutto dal sindaco. In municipio sono in molti a ricordare ancora i furibondi scontri tra l assessore e Paolo Mereu, tra Walter Medda e gli altri consiglieri del centrodestra. «Da sabato scrive il dimissionario mi faccio da parte, per restituire all amministrazione la serenità e la concetrazione necessarie quando si devono affrontare temi come il piano urbanistico, il bilancio, le opere pubbliche e i servizi sociali». Arrivederci e grazie, ma a essere ringraziati nella lettera sono solo i dipendenti comunali. Dei problemi che impediscono il decollo della Powecrop si è parlato nell ultima riunione del comitato interassessoriale della Regione per le emergenze economico-sociali, presieduto dall assessore alla Programmazione Giorgio La Spisa. A conclusione del summit, l assessore ha ribadito con un comunicato stampa quel che già si sapeva e l attuale posizione della Regione. «Un problema tecnico procedurale che si puº e si deve risolvere ha detto La Spisa, siamo di fronte a un- azienda che è pronta a investire e da parte nostra c è la volontà di alleggerire queste procedure in modo da permettere alla Powercrop di portare avanti il progetto di riconversione dell ex zuccherificio». Sono ormai trascorsi due anni da quando il Gruppo Eridania, la Fox Petroli e la Powecrop siglarono (era il 15 ottobre 2007) l accordo per l individuazione di valide alternative alla coltivazione della barbabietola che teneva in attività lo zuccherificio di Villasor, in capo all Eridania attraverso la consociata Sadam. Due i progetti industriali paralleli allora sottoscritti: uno sviluppato da Powercrop per un impianto di produzione di energia alimentato da biomasse e biogas, l altro da Eridania e Fox Petroli per la realizzazione di una filiera relativa alla produzione del biodisel. Impianti a Macchiareddu per la vicinanza del pontile industriale a mare, coltivazioni lignocellulosiche e oliovegetali nel Campidano dove prima si produceva la barbabietola per lo zuccherificio. A regime, nei due impianti paralleli di Macchiareddu sono previsti cento posti di lavoro. Il progetto industriale si è fermato fra Regione e ministero dell Ambiente. L assessore La Spisa ha promesso che a giorni sarà convocato un tavolo tecnico per il superamento dei problemi procedurali. Sarà cosù? IN BREVE USSANA Seminari di flauto USSANA. La banda musicale Città di Ussana promuove una serie di seminari per trombone e flauto. Per informazioni, rivolgersi nella sede di via Branca. (lp) VILLASALTO Raccolta degli inerti VILLASALTO. Nel piazzale dell ex cantina sociale del Gerrei è stato posizionato il cassone per la raccolta e smaltimento di inerti provenienti dalle piccole manutenzioni domestiche. Conferimento il lunedù dalle 8 alle 10 e il mercoledù dalle 11 alle 13. VILLASIMIUS Assegni di studio VILLASIMIUS. Gli studenti che frequentano le scuole di secondo grado, entro sabato, devono presentare le domande per l assegnazione del contributo per le spese di viaggio e degli assegni di studio. SELARGIUS Progetto multimedialità SELARGIUS. È stata pubblicata la graduatoria dei volontari che parteciperanno al progetto di servizio civile Multimedialità in biblioteca. Graduatori sul su QUARTUCCIU Apertura del cimitero QUARTUCCIU. In occasione di Ognissanti e della commemorazione dei defunti, da domani e fino al 2 novembre il cimitero rimarrà aperto dalle 7.30 alle 17. (ps) MONSERRATO Scuole, servizio mense MONSERRATO. È stato pubblicato il bando di affidamento del servizio mensa scolastica. Le candidature dovranno pervenire all ufficio protocollo del Comune entro il 2 novembre. (ps) GONI La casa di riposo GONI. Sono in corso i lavori per la casa di riposo. Li realizza l impresa Pisano costruzioni, che si è aggiudicata l appalto bandito dal comune. SINNAI Il coro «Su cuncordiu» domenica a Monte Claro SINNAI. Il coro «Su cuncordiu sinniesu» (nella foto, con il direttore Emilio Capalbo) e la Provincia hanno organizzato domenica pomeriggio, alle 18.30, nel teatro del parco di Monte Claro, a Cagliari, la prima rassegna di canto tradizionale. Ospite del gruppo di Sinnai sarà il coro di Bassano del Grappa, diretto da Gian Luigi Pellada. A novembre Villasor ospiter la rassegna «Le Citt del Bio» VILLAMAR. Sarà il Medio Campidano a ospitare l edizione annuale del concorso che l associazione «Città del Bio» organizza per offire una vetrina alle migliori produzioni di pecorini e formaggi bio. La manifestazione si svolgerà a Villamar nella terza settimana di novembre, con conclusione domenica 22. Le due precedenti edizioni del concorso si sono svolte a Pienza, in provincia di Siena. (l.on)

6 SDXSDM :07:46...FOTOC21 LA NUOVA SARDEGNA URGENZE CAGLIARI Carabinieri 112, ; Questura/Polizia 113, ; Polizia Stradale ; Guardia di finanza 117, ; Polizia Municipale Rimozione Auto ; Vigili del Fuoco 115, ; Guardia Costiera 1530, ; Emergenza Ambientale ; Pronto Soccorso Animali QUARTU SANT ELENA. Carabinieri 070/884255; Polizia 070/836131; Vigili del fuoco 070/ ; Polizia municipale 070/ Ambulanze CAGLIARI: Emergenza medica 118; Croce Rossa ; Cagliari emergenza, via Pascoli 45, ; Croce medica, via Tamburino sardo 73, ; Sardegna soccorso, via Peretti 1, ; Il Soccorso Onlus, via Peretti 1, SULCIS IGLESIENTE CARBONIA: Carabinieri 112, ; Polizia 113, ; Polizia Stradale ; Guardia di Finanza 117, ; Polizia Municipale ; Vigili del Fuoco 115, IGLESIAS: Carabinieri 112, ; Polizia 113, ; Guardia di Finanza 117, ; Polizia Municipale ; Vigili del Fuoco 115, Ambulanze: Emergenza medica118; Soccorso Iglesias ; Sodalitas Iglesias /23806; Auser Carbonia ; Asvoc Carbonia ; Croce Azzurra Carloforte ; Avos Masainas ; Ass. Vol. Soccorso Sant Anna Arresi ; Avas S. Antioco ; Fraternità della Misericordia S.G. Suergiu ; Vol. soccorso Teulada ; Avis Vol. del Soccorso Narcao MEDIO CAMPIDANO Carabinieri San Gavino ; Carabinieri Sanluri ; Carabinieri Villacidro ; Polizia municipale San Gavino ; Polizia municipale Sanluri ; Polizia municipale Villacidro ; Polizia stradale Sanluri ; Vigili del Fuoco Sanluri ; Guardia di Finanza Sanluri ; Guardia di Finanza San Gavino SANITA' CAGLIARI PRONTO SOCCORSO: OSP. BROTZU, , Pronto soccorso pediatrico ; SAN GIOVANNI DI DIO SS. TRINITA OSP. MARINO , ASL n ; Centro unico di prenotazione Asl n ; Poliambulatorio viale Trieste OSPEDALI: Binaghi ; Brotzu ; Marino ; Microcitemico ; Oncologico ; Policlinico Universitario ; San Giovanni di Dio ; Santissima Trinità CASE DI CURA: Lay ; Maria Ausiliatrice ; Sant Anna ; Sant Antonio ; San Salvatore ; Villa Elena ; Villa Verde CONSULTORI FAMILIARI: Circoscrizioni ; Circoscrizioni ; Circoscrizioni QUARTU SANT ELENA: Laboratorio analisi ; Accettazione ; Guardia medica ; Casa famiglia ; Servizio farmaceutico ; Consultorio familiare SULCIS IGLESIENTE CARBONIA: ASL n ; Pronto Soccorso Ospedale Sirai Consultorio familiare via Brigata Sassari, IGLESIAS: Pronto Soccorso Ospedale Civile Santa Barbara ; Pronto Soccorso Ospedale Centro Traumatologico (Cto) ; Ospedale Civile Santa Barbara ; Ospedale Crobu ; Centro Traumatologico (Cto) ; Poliambulatori ; Centro trasfusionale Guardie Mediche. Carbonia via Brigata Sassari, tel ; Calasetta via Sant Antioco, tel ; Bacu Abis via Lamarmora, tel ; Cortoghiana via Magaldi, tel ; Carloforte via Don Pagani, tel ; Giba via Eleonora, tel ; Narcao via Pesus, tel ; Nuxis via Della Libertà, tel ; Portoscuso via Milano, tel. 0781/508463; San Giovanni Suergiu via Bellini, tel ; Santadi Circonvallazione, tel ; Sant Anna Arresi piazza Aldo Moro, tel ; Sant Antioco via Rinascimento, tel ; Teulada via Marconi, tel MEDIO CAMPIDANO Ospedale San Gavino ; Poliambulatorio Guspini ; Poliambulatorio San Gavino ; Poliambulatorio Sanluri ; Poliambulatorio Villacidro Guardie Mediche. Guspini ; Gonnosfanadiga ; San Gavino ; Villacidro ; Sanluri VOLONTARIATO CAGLIARI Amnesty International per la difesa dei diritti umani, via Bacaredda 11, martedì dalle 18 alle 20. Tel ; Federazione regionale «Telefono Amico Sardegna», tel , ; Alcoolisti anonimi, tel (martedì, giovedì, sabato e domenica) dalle 16 alle 19; Familiari di alcolisti (Al-Anon), ; Diabetici ; Avis ; Avis Quartu Sant Elena ; Servizio tossicodipendenti ; Sostegno disabili: Oftal, via f.lli Bandiera 63, ; Unitalsi, via Fara 19, ; Sportello informazione disabili SULCIS IGLESIENTE Ufficio Invalidi Civili ; Avis Carbonia ; Avis Iglesias ; Sert Carbonia ; Sert Iglesias ; Sportello antiviolenza Iglesias cagliari1 lanuovasardegna.it DA VEDERE NUMERI UTILI A TEATRO DI TURNO GALLERIA COMUNALE D ARTE (Cagliari, v.san Vincenzo, dal mer. al lun. ore 9-13 e ). Sino al 3 gennaio è possibile visitare August Sander-Sardegna. Fotografie di un viaggio in Italia 1927). Una ricca selezione di circa 150 immagini originali del fotografo tedesco. CASTELLO SAN MICHELE (Cagliari, v. Sirai, dal mar. alla dom. ore 9-13 e 16-20) Piemonte industria. Un secolo di lavoro in fotografia. Cento fotografie provenienti dagli archivi di alcune tra le più prestigiose aziende italiane (Alessi, Bialetti) per testimoniare l evoluzione del concetto di lavoro. GHETTO (Cagliari, via Santa Croce, dal mar. alla dom. ore 9-13 e 17-21). «Uomini e cose. Ugo Pellis. Fotografie. Sardegna » La ricostruzione filologica dei sette viaggi che Ugo Pellis fece in Sardegna fra il 1932 e il 1935, acclarando la levatura artistica del grande linguista friulano attraverso un analisi profonda e circostanziata della caratteristiche della sua visione dell «altro» e dei temi portanti della sua poetica. (a cura di sabrina zedda) FARMACIE CAGLIARI Podda Snc, via Garibaldi, 109; Murtas Alessio, via Scano, 52; San Carlo, viale Ciusa, 16; Rombi Snc, viale Sant Avendrace, 143. Quartu: Nuti, viale Colombo, 67/A. Selargius: Avataneo, via Trieste, 18. Monserrato:Arthemalle, via G. Cesare, 77 MEDIO CAMPIDANO Guspini: Lixi, via Regione Sarda Guspini: Lixi, via Giuseppe Mazzini SULCIS IGLESIENTE Iglesias: Sanna, via Vivaldi, tel. 0781/ Carbonia: Soru, via Lubiana, tel. 0781/ Carloforte: Loddo, via Garibaldi, tel. 0781/ Sant Antioco: Basciu, piazza Italia, tel. 0781/ Villamassargia: Massidda, via Eleonora, tel. 0781/ CHE TEMPO FA IERI CLIMATICI ESTREMI Dati meteorologici relativi alla stazione di Villa San Pietro posta a una quota di 42 metri sul livello del mare A cura dell'arpas - Agenzia Regionale per la Protezione dell'ambiente della Sardegna IN CITTÀ MERCOLEDÌ 28 OTTOBRE IN SCENA Temperatura massimaºc anno 1999 Temperatura minimaºc anno 1961 Precipitazioni mm anno 1985 Umidità relativa max % Le precipitazioni sono rilevate dalle ore 15 di lunedì 26 ottobre e alle ore 15 di martedì 27 ottobre Il sole sorge alle ore 6.56 e tramonta alle ore CAGLIARI. Uffici e enti: Comune, , ; Acquedotto ; Gas di Città, ; Emergenza fognature, TAXI: Taxi 24 ore stazione ferroviaria ; Radiotaxi IGLESIAS. Uffici e enti: Comune: Centro direzionale via Isonzo, tel ; Palazzo piazza Municipio, tel TAXI: Diurno telefono , notturno telefono CARBONIA. Uffici e enti: Municipio, piazza Roma, TEATRO MASSIMO (Cagliari) AUDITORIUM piazza Porrino (Ca) TEATRO CIVICO via De Candia (Ca) TEATRO COMUNALE via Sant Alenixedda (Ca) TEATRO VETRERIA Pirri (Ca) TEATRO LA MASCHERA San Sperate (Ca) TEATRO ALFIERI via della Pineta (Ca) OTTOBRE A PALAZZO REGIO Ultimo appuntamento del mese oggi alle con la rassegna promossa dall assessorato provinciale alla Cultura. Nel Palazzo Regio di Cagliari (in piazza Palazzo) sarà eseguito Tra bel suono e bel canto Chopin e l opera italiana, concerto per voce e pianoforte. L ingresso è gratuito. TEATRANTIS IN CUNCORDIA Bogaisinci a su soli è il nuovo spettacolo della compagnia Teatro Olata che andrà in scena, negli spazi dello stesso Teatro Olata (in via Selargius a Quartucciu), da domani, venerdì e sabato alle 21, e di nuovo domenica alle 18. Scritto da Salvatore Vargiu, lo spettacolo parla di disabilità ed emarginazione, ispirandosi a vicende di ricoverati in desolati reparti. TEATRO PER LA PACE Il tour sardo di Theandric Teatro in Marcia Mondiale per la Pace e la Nonviolenza, organizzato dal Theandric teatro, propone oggi, domani e venerdì alle 10,30, nell Auditorium di via Decio Mure a Monserrato Giovanna D Arco, anche lei oggi sceglierebbe la nonviolenza come strumento di lotta. (a cura di sabrina zedda) RIFORNITORI CAGLIARI Ip: Piazza San Michele; Piazza Repubblica. Petrol. Adriatica: via Riva Villasanta; via Pontida. Eni: Circonvallazione (Motel); via Castiglione; Viale La Plaia; Viale Marconi Km. 5,350; Piazza D Esquivel; Via Bacaredda; Via Italia 185/B; Viale Elmas. Esso: Via Berlino; Viale Monastir Km 4,265. Q8: Viale San Vincenzo. SULCIS IGLESIENTE Iglesias: Esso, Farci, via Veneto. Carbonia: Leclerc, Coccinella, via del Minatore; Agip, Cossu, via Lubiana; Q8, Maggi, Cortoghiana. Villamassargia: Q8, Murgia, via Stazione. Gonnesa: Q8, Mameli, corso Matteotti. Sant Antioco: Agip, Pinna, via Nazionale. Carloforte: Agip, Repetto, via Porticciolo Pescherecci. Portoscuso: Tamoil, Portas, via Dante. Santadi: Esso, Secci, s.p. n. 1. AL CINEMA OGGI MUSICA BIBLIOTECA UNIVERSITARIA (Via Universit, Cagliari) Domani ore 20.30: Incontri Musicali presenta: Sonus de Atongiu - Festival Spagnolo. Alma soave, recital di Simonetta Soro (voce) e Franco Fois (liuto) su musiche di Luis Milan, Alfonso Mudarra e Diego Pisador. CANONE INVERSO (Via Sant Alenixedda, Cagliari) Domani ore 22: Serata dedicata alla musica blues con il live set dei Route 66. LA VETRERIA (Via Italia - Pirri, Cagliari) Venerdi ore 20.30: Festival Spaziomusica. Concerto del trombettista Markus Stockhausen, con il duo Duel (Francesca Deriu al pianoforte e Andrea Bini alle percussioni) e l Ensemble del Conservatorio Luigi Canepa di Sassari. IGUANA (Via Costituzione-Cagliari) Sabato ore 22: Musica dal vivo CARAS (Via Dei Genovesi, Cagliari) Sabato ore 22: Mr. Black Soul in concerto. CIRANO (Decimomannu-Ca) Sabato ore 22: Serata intitolata Driveà Musica Da Viaggio con musica dal vivo. (a.m.) CAGLIARI ALKESTIS via Loru, 31 tel. 070/ Io Don Giovanni Ore CINECLUB NAMASTE via Ospedale, 4 (Ca.) SPAZIO ODISSEA v.le Trieste, 84 Tel. 070/ Julie & Julia Ore 19.15, (Sala Kubrick) La doppia ora Inglorious bastardsore 21 (Sala Truffaut) GREENWICH via Sassari, 65/67, Tel. 070/ Lebanon Ore 19.15, (Sala Ovest) Lo spazio bianco Ore (Sala Est) CARBONIA SUPERCINEMA via Satta 53 Tel. 0781/64251 LUNAMATRONA CINEMA TRE CAMPANE piazza Italia, 5 Bastardi senza gloria Ore 21 SAMASSI CINEMA ITALIA piazza Italia Fame - Saranno famosi Ore 21 SANT ANNA ARRESI CINEMA MODERNO via Cagliari SANT ANTIOCO CINEMA IL PICCOLO via E. D Arborea LE MULTISALA CINEWORLD CAGLIARI Viale Monastir 128 Tel. 070/ Sala 1: Julie & Julia Ore 17.30, 20 Orphan Ore Sala 2 BrÀno Ore 18.15, Viola di mare Ore Sala 3: Parnassus - L uomo che voleva ingannare il diavolo Ore 17.45, 20.15, Brüno Ore 18.15, 20.30, Sala 4: Bastardi senza gloria Ore 18.15, Sala 5: Michael Jackson s Thist is it Ore 18.30, Sala 6: La battaglia dei tre regni Ore Oggi sposi Ore 17.30, 20 Sala 7: Up New Ore 17, Baarìa Ore Sala 8: Michael Jackson s This is it new Ore 17.30, 20, Sala 9: Up 3d Ore 17.30, 20, QUARTUCCIU WARNER VILLAGE Quartucciu - Tel. 070/ Sala 1: Baarìa Ore 18.35, Sala 2: La battaglia dei 3 regni Ore 15.40(2), 18.50, 22 Sala 3: Pelham Ore 17.20, 19.50, Sala 4: Orphan Ore 16.50, 19.30, 22.10, 0.45(1) Sala 5: Up Ore 16.40, 19.10, 21.30, 23.50(1) Sala 6: UP Ore 17.20, 19.40, 22, 0.20(1) Sala 7: UP Ore 15.30(2), 17.50, 20.10, Sala 8: Parnassus - L uomo che voleva Ore 16.45, 19.25, 22.05, 0.45(1) Sala 9: Oggi sposi Ore 17.15, 19.45, 22.15, 0.50(1) Sala 10: Halloween 2 Ore 17.05, 19.35, 21.55, 0.15(1) Sala 11: G-force - superspie in missione Ore Basta che funzioni Ore 19.35, 21.45, 23.55(1) Sala 12: Bruno Ore 16.25, 18.25, 20.25, 22.25, 0.25(1) Sala 13: Fame - Saranno famosi Ore 16.35, 19.05, 21.35, 23.55(1) (1) Late show sabato (2) Solo sabato e domenica SESTU CINECITY La Corte del Sole tel. 070/ Sala 1: Chiusa per lavori Sala 2: Chiusa per lavori Sala 3: Chiusa per lavori Sala 4: Chiusa per lavori Sala 5: Chiusa per lavori Sala 6: Chiusa per lavori Sala 7: Chiusa per lavori Sala 8: Chiusa per lavori Sala 9: Chiusa per lavori Sala 10: Chiusa per lavori Sala 11: Chiusa per lavori Sala 12: Chiusa per lavori IGLESIAS CINEWORLD (Monte Figu tel. 0781/33510) Sala 1: La battaglia dei due regni Ore 19.30, 2.30 Sala 2: Orphan Ore 18.15, 20.20, Sala 3: Bastardi senza gloria Ore 19.30, Sala 4: Bruno Ore 18.30, 20.30, Sala 5: Parnassus Ore 18.15, 20.20, Sala 6: Up 3D Ore 18.15, 20.20, Sala 7: Oggi sposi Ore 18.15, Sala 8:

7 P05SDM :40:21...FOTOC24

8 SU1SDM :10:25...FOTOC21 Centralino 0781/43207 Fax 0781/31476Sulcis Iglesiente MERCOLEDÌ 28 ottobre Una lettera inviata dall amministratore delegato della Portovesme srl ai lavoratori «Insieme per uscire dal tunnel» Si riavviano le macchine e si punta al Contratto di programma PORTOVESME. Iniezione di ottimismo dall amministratore delegato della Portovesme srl Carlo Lolliri: in una lettera ai dipendenti si dice fiducioso sull evoluzione dei progetti che potrà essere garantita da una decisione imminente del Cipe. Un appello agli enti locali: stiamo uniti. Carlo Lolliri: Ad della Portovesme srl Sotto, l assessore regionale Giorgio La Spisa VERTICE ALLA REGIONE Rockwool conferma: a Iglesias la fabbrica chiude Dietro una timida ripresa produttiva ci vuole anche la determinazione di tutte le componenti che operano nella fabbrica e nelle istituzioni. E questa la frase incoraggiante che l amministratore delegato della Portovesme srl, Carlo Lolliri, ha riportato in una lettera rivolta a tutti di dipendenti del polo integrato piombo e zinco che sta superando la fase critica e sta aumentando il ritmo della produzione di metallo e degli investimenti. La spinta forte, cui fa cenno l Ad della Portovesme srl, è rappresentata dall avvio delle manutenzioni dei forni Waelz, gli investimenti per il raddoppio delle celle elettrolitiche e l ingresso in reparto di 4 operai che per alcuni mesi hanno sopportato la cassa integrazione. Segnali incoraggianti che avranno anche questa mattina un altra confortate conferma: altri 4 lavoratori rientreranno al lavoro. «Adesso ci sono timidi segnali che fanno sperare ad una ripresa dell economia si sostiene nella lettera inviata da Carlo Lolliri ai lavoratori e per questo motivo noi tutti, nessuno escluso, abbiamo il dovere di sperare di cogliere l attimo giusto e gettare le basi affinché la crisi venga messa alle spalle e possa essere garantito un futuro tranquillo per noi tutti e per le nostre famiglie». Portovesme srl sta operando su due fronti. «In quello esterno sta lavorando con le istituzioni (Stato, Regione, Provincia e Comuni) per ottenere le soluzioni strutturali che diano risposte utili a risolvere il problema energia. A tale proposito sarà particolarmente espressivo l incontro del 3 novembre con il ministro Carlo Scajola sostiene il numero Uno della Portovesme Srl. Sul fronte interno l azienda ha autonomamente dato l avvio al progetto per la realizzazione del parco eolico che ci consentirà di disporre di energia elettrica auto-prodotta. Quando il progetto sarà IGLESIAS. Duri come i basalti che adoperavano per produrre lana di roccia: i dirigenti di Rockwool, ieri mattina, hanno incontrato la giunta regionale che cercava di convincere la multinazionale danese a riavviare gli impianti di Sa Stoia e richiamare al lavoro le 200 unità lavorative sistemate, fino a dicembre, in cassa integrazione. La posizione dei danesi, anche se ufficialmente non ci sono conferme, è di smantellare la fabbrica di Iglesias e di incrementare le produzione di materiale isolante per l edilizia, nelle altre 22 unità produttive sparse nel mondo. Iglesias, secondo i piani di Rockwool, non rientra più nelle realtà industriali della multinazionale e i forni rimarranno bloccati. Si chiude e si conclude l esperienza industriale in Italia per concentrare l attività produttiva in Croazia dove è stato realizzato uno stabilimento in grado di produrre oltre 120 mila tonnellate/anno di lana di roccia. La carta giocata dall assessore regionale alla Programmazione Giorgio La Spisa, di far vendere lo stabilimento ad altro gruppo non ha avuto successo. Ancora una volta approvato e realizzato garantirà un importante quota dell energia che si consuma in fabbrica». Molto ci si attende dal contratto di programma che consentirà all azienda di investire oltre 150 milioni di euro per l aumento della produzione di zinco elettrolitico. Progetti già visionati al ministero dello Sviluppo economico. «Una volta approvato, il progetto passerà al Cipe per lo stanziamento della percentuale dello Stato». Rockwool avanza una proposta che a parere degli esperti è solo uno scudo improponibile. Rockwool non cede ad altri la fabbrica per non cedere il know how ad una potenziale concorrente. La multinazionale, quindi, dimentica che lo stabilimento era in marcia, funzionante e produttivo da decenni ed era stato realizzato con finanziamenti pubblici. In mattinata si conosceranno le indicazioni della Regione per scongiurare che la cassa integrazione possa essere rinnovata alla scadenza stabilita perchè i danesi hanno cambiato aria. (ea) Iglesias. Da oggi il congresso Uilcem «Salvare l esistente e guardare al nuovo Prima le bonifiche» IGLESIAS. Industria e territorio è il tema di apertura del terzo congresso territoriale della Uilcem del Sulcis Iglesiente. I lavori si svolgeranno, a partire dalle nella sala dell archivio storico con la registrazione dei delegati. Seguirà l apertura del congresso. Alle Mario Crò (foto), segretario generale della Uilm della provincia Carbonia Iglesias, presenterà la relazione introduttiva. Alle 18 apertura del dibattito congressuale. Domani si riprende alle 9 con un intervento della segreteria nazionale. I lavori si chiuderanno alle 13. «Questo congresso ha spiegato Mario Crò cade in un momento delicato della vita economica ed occupazionale del territorio che, in questi ultimi mesi, ha subito pesanti contraccolpi occupazionali nel settore chimico e metallurgico». Una constatazione amara che segnala l approdo di un percorso difficile che da molti anni ha fatto registrare un calo del sistema produttivo. Tuttavia non cede la vocazione di lotta del sindacato: «Il sindacato osserva Mario Crò è consapevole che occorra maggiore determinazione politica e anche sindacale nel cercare soluzioni per salvare l apparato industriale e quindi l economia dell intero territorio. Questa provincia vive dall industria da 30 anni e gli impegni del governo nazionale e della Regione devono essere mirati alla salvaguardia dell esistente ma anche a rafforzare l occupazione con nuove iniziative». L esigenza di mettere a fuoco una strategia aggiornata sulle produzioni da insediare è sempre più pressante: «Per questo occorre individuare subito gli interventi di bonifica che consentano di favorire nuove iniziative industriali, a Portovesme». (ea) SANITÀ Il nuovo piano organizzativo «Tenetevi pronti, alla Asl si cambia» Una circolare del commissario Calamida ai dirigenti CARBONIA. SeguÈta da un dibattito sbadato, procede a grandi passi la rivoluzione della sanità della Sardegna e del Sulcis Iglesiente: quella decisa dalla giunta regionale con la delibera numero 42/17 del 15 settembre, con cui, facendo seguito alla legge regionale 7 agosto 2009, numero 3, articolo 12, si è provveduto a disciplinare gli assetti istituzionali e organizzativi della sanità stessa, «al dichiarato fine di migliorare i servizi e di ottimizzare l utilizzo delle risorse umane ed economiche del sistema sanitario regionale». Il commissario straordinario dell Asl numero 7, Maurizio Calamida, ha cosè inviato nei giorni scorsi una circolare il testo è stato pubblicato ieri sul sito web dell azienda sanitaria ai responsabili dei dipartimenti e dei servizi sanitari, amministrativi e tecnici, con la quale rammentando ai destinatari gli obiet- La struttura ospedaliera Sirai di Carbonia tivi della riforma, «lo scorporo dei presidi ospedalieri e l istituzione delle aziende ospedaliere», ricorda agli stessi che «durante la gestione commissariale tutte le strutture organizzative dell azienda sono coinvolte nel processo di riforma nella previsione dell istituzione dell azienda ospedaliera, del riassetto organizzativo dell Asl e della costituzione della macro area». Ai responsabili è dunque richiesta la «la collaborazione al fine di raggiungere, nei termini previsti, gli obiettivi assegnati dall assessorato regionale della Sanità nel supportare le direzioni ospedaliere e la direzione aziendale per la redazione delle relazioni sanitarie e l elaborazione dei dati utili per la redazione del progetto di riforma riguardante il territorio del Sulcis Iglesiente». Com è noto, ma chissà quanto agli interessati i cittadini, i pazienti, gli operatori e il lavoratori la 42/17 ha disposto il distacco degli ospedali Sirai, Santa Barbara e Cto dall Asl per la costituzione di una nuova azienda ospedaliera. I tre ospedali del territorio possiedono infatti i requisiti che la legge 12 fissa per tale riassetto: organizzazione dipartimentale; nuclei di alta specialità di Utic, Emodinamica, Rianimazione e Terapia intensiva e Maurizio Calamida, commissario straordinario Radiologia di alta tecnologia; sistema di contabilità idonei alla riorganizzazione; servizi di pronto soccorso e emergenza; ruolo di riferimento nei programmi regionali per le emergenze cardiologiche, per il diabete, nella rete per l emergenza urgenza sanitaria, in numerose malattie rare; patrimonio immobiliare adeguato; superare in meglio la media regionale degli indicatori statistici. Il riordino in questione dovrebbe essere attuato nei tempi previsti quanto alla durata dei mandati commissariali fissato dalla stessa 42/17 in sei mesi. Ma quale sarà la risposta alle aspettative del commissario? di Enrico Cambedda CARBONIA. Prosegue la protesta al Consorzio di Bonifica del Basso Sulcis. Un gruppo di dipendenti da una settimana sta occupando il cantiere dell azienda agricola di San Giovanni Suergiu. Una ventina di lavoratori delle manutenzioni che hanno deciso di attuare una sorta di sit in, incrociando le braccia per alcune ore per riprendere poi a svolgere le proprie mansioni. E una manifestazione spontanea, nata senza l appoggio dei sindacati. Da una settimana venti lavoratori delle manutenzioni occupano un cantiere del Consorzio di Bonifica del Basso Sulcis Senza stipendio da sei mesi e nessuna risposta Nei giorni scorsi hanno incontrato i sindaci del territorio, forze politiche, consiglieri regionali e provinciali, l altro ieri il Prefetto di Cagliari. Ma non ci sono soluzioni in vista. I dipendenti protestano per l irregolarità nel pagamento degli stipendi. Sino a ieri le mensilità arretrate erano sei. Una situazione insostenibile, ormai incancrenita, che sta andando avanti, fra illusioni e speranze, da circa cinque anni. Il Consorzio di Bonifica del Basso Sulcis si dibatte da troppo tempo in una situazione economica disastrosa. Si dice sia frutto di molte scelte sbagliate e di un amministrazione piuttosto allegra che nel passato ha caratterizzato l attività dell ente. Nulla hanno potuto gli ultimi commissari straordinari nominati dalla Regione per cercare di far navigare senza ulteriori danni un ente in balia di una situazione finanziaria senza precedenti. Di recente alla sua guida è stato nominato Tore Mascia, un manager di grande esperienza amministrativa e politica sul quale sono riposte le residue speranza di ripresa. Senza un intervento urgente della Regione sarà però difficile adottare qualsiasi piano di salvataggio. Occorrerebbe uno stanziamento straordinario. I dipendenti, ormai esasperati, minacciano di attuare forme di protesta clamorose. Non si accontentano più di promesse: non servono a riempire la pancia.

9 SI1SDM :26:45...FOTOC21 Iglesias Centralino 0781/43207 Fax 0781/31476 MERCOLEDÌ 28 ottobre Depositate centocinquanta domande per inizio attività Zona franca, tre interventi simbolici nel centro storico Sabato e domenica all ex Mattatoio L arte esorcizza la paura pià antica: la solitudine di Laura Sanna IGLESIAS. Tre grandi progetti, molti contatti da imprenditori, investimenti immobiliari: in attesa dell assegno e del regolamento di attuazione la zona franca urbana muove i primi capitali. Anche se per i piccoli imprenditori giè attivi e non agevolati rimangono alcune perplessitè. In attesa dell avvio effettivo dei benefici della Zona franca urbana allo sportello attivitè produttive sono state depositate dall inizio di gennaio pratiche per avvio delle attivitè. «E un dato d insieme spiegano peré gli amministratori perchà sono attivitè aperte in tutta la cittè, occorre un po di tempo per avere una mappa precisa che ci dica quante sono in zona franca». Tra i futuri progetti tre sono particolarmente importanti e simbolici per le aree che andranno ad occupare. Uno riguarda il recupero e la valorizzazione dell ex caseggiato dell Enel, dietro il Mercato civico, un altro quello dell ex cinema Olimpia in piazza Oberdan e infine il terzo ò un intervento in una vasta area tra via Crocifisso e I tre interventi nell ex caseggiato Enel nel cinema Olimpia e in una zona tra via Crocefisso e via Garibaldi via Garibaldi: in tutti i casi sono giè stati acquistati gli immobili in cui saranno impiantate attivitè commerciali anche se ancora non sono noti i dettagli. Ma anche tutta la zona del futuro centro intermodale per cui sono state acquisite le aree dalla societè immobiliare che fa capo alle Ferrovie dello Stato rientra totalmente nella zona franca e tutte le attivitè che da qui ai prossimi anni nasceranno nell area beneficeranno delle agevolazioni. Rimane un problema, che hanno segnalato molti commercianti e artigiani: quello della concorrenza. Come ò stato spiegato, per ragioni di parametri più funzionali all ottenimento delle agevolazioni, il perimetro della zona franca cittadina ò piuttosto particolare e c ò il caso di strade che rientrano in zfu per metè ma non per l altra. Per questo molti esercenti si sono chiesti se l apertura di un eventuale negozio «agevolato» di fronte al loro che non lo ò non si possa considerare come una sorta di concorrenza sleale. «Capiamo le perplessitè spiega il sindaco Pierluigi Carta ma non possiamo intervenire in alcun modo, perchà non ci sono leggi che ce lo permettono. È vero, un negozio di scarpe potrè trovarsi al lato o davanti un altro negozio di scarpe, ma nessun regolamento comunale lo potrè impedire. La programmazione fatta in questi anni ha peré creato i presupposti per facilitare l impianto di attivitè diversificate, soprattutto contiamo sull avvio di piccole imprese legate al turismo, alla ricettivitè e al recupero di vecchie professioni artigianali, in particolare nel centro». Del resto nelle altre cittè in cui questo strumento ò stato usato il problema non si ò posto e la crescita economica ha riguardato tutti.(ls) Il progetto delle zone franche urbane riguarda 22 centri grandi e piccoli in tutta Italia i benefici dureranno per dieci anni IGLESIAS. L arte a 360 gradi per esorcizzare le paure: paure dei tempi moderni, dalla solitudine alla precarietè, che alcuni giovani artisti hanno sfidato e superato inseguendo senza remore i loro obbiettivi. H il filo conduttore della mostra «Io non ho paura: resistenze visive per non rimanere soli», organizzata dal circolo Arci di Carbonia La gabbianella fortunata in collaborazione con l Arci di Iglesias e con la Societè Umanitaria e il patrocinio dell amministrazione comunale - inserita tra le manifestazione dell Ottobrata 2009, in programma all ex mattatoio di Corso Colombo dal 31 ottobre al primo novembre. «L iniziativa ò la riproposizione ma ampliata di una analoga che si ò svolta a Carbonia questa primavera dicono Andrea Contu e Alice Cardia, presidente e vice presidente del circolo di Carbonia che qui trova uno spazio per rappresentare la paura e il suo superamento: un mattatoio». Nelle logge in cui un tempo si macellavano gli animali esporranno quattro artisti, Matteo Bove, Gianluca Floris, Alessandro Giua e Alessia Marrocu istalleranno le loro opere tra ganci in ferro e anelli al muro, o le sospenderanno al soffitto, mentre fili di lana colorata uniranno il tutto fino a comporsi in un nido. Tra le opere esposte un moderno gioco dell oca in cui le caselle contengono vittorie e sconfitte dei nostri giorni.(ls) IGLESIAS. Sarè il Primo Comune d Italia, a promuovere, le associazioni di volontariato definite di Auto Mutuo Aiuto. Con una delibera dell ultimo consiglio comunale in data 19 settembre, che ha visto maggioranza e minoranza in perfetta sintonia, a dimostrazione della forte valenza dell iniziativa, il Comune riconosce le associazioni di auto aiuto come strumenti di grande significato sociale, impegnandosi dunque a incoraggiarle, sostenerle e a finanziare dei corsi di formazione teorico-pratica per gli eventuali volontari aderenti e trovare i luoghi adatti alla creazione di nuove sedi. «Si tratta di un considerevole passo in avanti verso un nuovo tipo di volontariato spiega l assessore ai servizi sociali e promotore dell iniziativa Giorgio Madeddu le associazioni che sposano SOLIDARIETÀ Esecutiva la delibera di fine settembre votata da tutto il consiglio «Sosterremo chi aiuta» Il Comune finanzierà i corsi per il volontariato l auto aiuto sono completamente indipendenti da qualsiasi ente, da qualsiasi istituzione. Si autofinanziano, non chiedono alcun tipo di sostentamento economico, in modo da reggersi sulle proprie gambe e non dipendere da nessuno. La forza che puntella questo tipo di strutture deriva essenzialmente dai propri componenti, infatti l obiettivo comune di tutti i gruppi, ò quello di trasformare coloro che domandano aiuto, in persone in grado di fornirlo, ò una pratica che mette in primo piano il cittadino, che diviene protagonista e militante attivo nel risolvere il proprio e l altrui disagio». I gruppi di auto aiuto esaltano le interazioni sociali faccia a faccia, stimolando cos il senso di responsabilitè dei partecipanti. Negli ultimi 20 anni, Iglesias ha registrato diverse attivitè attinenti; i campi d interesse si estendono dall alcoldipendenza, alla malattia L assessore Madeddu, e una manifestazione di Amici per la vita tumorale e al disagio psichico. L associazione Amici della vita ò l esempio lampante dell applicazione dell auto aiuto. «I membri ed i promotori di questi gruppi prosegue Madeddu hanno la convinzione che i loro problemi e le loro necessitè non siano e non possono essere soddisfatti unicamente da o attraverso le normali istituzioni e i servizi sociali tradizionali». L obiettivo dell amministrazione ò riportare serenitè e sostegno a queste categorie di volontari.(as) Le origini Prime esperienze nell 800 IGLESIAS. Le associazioni di auto aiuto affondano addirittura intorno al 1800, quando uno filosofo russo, Peter Kropotkin, scrisse un libro pionieristico: Mutuo aiuto precorrendo il tempo ed anticipando di oltre 50 anni il primo gruppo di auto aiuto organizzato, sorto negli Stati Uniti nel 1935, alcolisti anonimi. Kropotkin sostenne la tesi che l evoluzione della specie sarebbe stata impossibile senza la predisposizione a riunirsi, organizzarsi e far gruppo, a sostenersi per fronteggiare i problemi. (as) Sparita e poi all asta sul web: il legittimo proprietario la rivoleva IGLESIAS. Doveva rispondere, ieri mattina, davanti al giudice monocratico del tribunale di Iglesias, Giovanna Deriu, di ricettazione ma il processo a carico di Matteo Peracchio, 29 anni, di Iglesias ò stato rinviato a febbraio a causa dell assenza dell avvocato della difesa. Il giovane era stato denunciato dai carabinieri di Gonnesa dopo un indagine investigativa di Angelo Pani, 50 anni, di Iglesias ma residente a Gonnesa, che, il 12 ottobre del 2006 aveva denunciato la scomparsa della sua barca in vetroresina a Spiaggia e Funtana, nei pressi di Masua. Una barca sparita e rivenduta A processo per ricettazione un giovane iglesiente Il proprietario dell imbarcazione di 3.50 non si era arreso all idea di perdere la barca e navigando in internet, due giorni dopo, aveva notato che un inserzione pubblicitaria si proponeva la vendita di un imbarcazione con le stesse caratteristiche della sua. Poteva essere una coincidenza invece i contanti tra i due internauti confermavano i sospetti. La persona che proponeva la vendita infatti aggiungeva dettagli sempre più probanti per i suoi sospetti, al punto da far credere a Pani che il natante di cui si proponeva innocentemente la vendita poteva essere realmente quello rubato a Masua. Angelo Pani allora si mise in contato con i carabinieri di Gonnesa e all appuntamento per concretizzare l affare presenté con un sottufficiale dell arma. Matteo Peracchio garantiva di essere il proprietario unico della barca ma subito All appuntamento per l acquisto insieme a un carabiniere erano arrivate le contestazioni. Sotto la panca trasversale in legno, nella parte interna, c erano stampate in vernice rossa indelebile le iniziali del vero proprietario: A.G. Erano quelle di Angelo Pani. Per Matteo Peracchio sono scattati i guai giudiziari. Il pubblico ministero Rita Cariello gli ha contestato il reato di ricettazione. L imbarcazione, che proprio in quei giorni aveva subito interventi di messa a punto e di verniciature ò stata restituita al legittimo proprietario, ma l incauto venditore ò stato denunciato. Ieri il via al processo. (ea)

10 SW1SDM :34:05...FOTOC21 Carbonia Centralino 0781/ Fax 0781/ MERCOLEDÌ 28 ottobre Decisioni ancora riservate ma la giunta comunale dovrebbe avere domani il suo nuovo volto L esecutivo al giro di boa L ingresso dell Idv resta incerto. Socialisti verso l addio di Gianfranco Nurra CARBONIA. L appuntamento ì, dicono i bene informati del Palazzo, domattina, per una riunione di Giunta che dovrebbe essere l ultima con la composizione attuale dell esecutivo. Poi, immediatamente, la designazione dei nuovi assessori, con l attribuzione delle deleghe. NOTA DELL UDC «Meletti e Aversano? Erano già fuori» CARBONIA. Giuseppe Meletti e Adriano Aversano? Hanno dichiarato con enfasi di abbandonare il partito. ma la realtà è che erano già fuori dall Udc da tempo. Lo precisa, in un comunicato, il segretario provinciale Learco Fois. «L amico Meletti da oltre un anno e mezzo non viene piº convocato alle riunioni perchè, avendo sostenuto nelle ultime due campagne elettorali, europee e regionali, candidati di altre liste, si è messo automaticamente fuori dal partito. Stesso discorso - prosegue il comunicato - vale per Aversano. Da un anno e mezzo ha abbandonato il partito perchè ne ha costituito uno suo, La Lega sarda. In piº, alle ultime elezioni comunali di Calasetta si è presentato con una lista propria in contrapposizione al candidato ufficiale, che è il sindaco Antonio Vigo». Fois entra anche nel merito dell adesione del presidente della procincia Pierfranco Gaviano nell Unione di Centro. «Non può che farci piacere quando qualcuno dichiara di condividere il nostro progetto politico e di volervi aderire. D altra parte, è sempre stata la nostra filosofia quella di tenere le porte sempre spalancate, non girevoli come al supermercato, in cui uno entra solo quando ci sono i saldi per poi uscire quando finiscono. E, comunque, per essere iscritti al partito è necessario rispettare le norme dello Statuto e del regolamento». (g.f.n.) Nell esecutivo entreranno Bruno Angioni, del Pd e Marco Fanni di Italia dei Valori. Di fatto le deleghe sono ricavate da una suddivisione in tre settori delle competenze attuali dell assessorato ai Lavori pubblici finora gestito a Giacomo Guadagnini, che abbandonerà l incarico e dal 3 novembre, a quanto si dice, dovrebbe assumere il nuovo incarico di direttore della società in house comunale, la Somica. A grandi linee la parte che interessa trasporti e viabilità dovrebbe entrare a far parte delle competenze dell assessorato all Urbanistica. Le manutenzioni dovrebbero essere affidate a Bruno Angioni, i servizi di pubblica utilità a Marco Fanni. Una soluzione di cui si parla da tempo ma che è «facile» solo in teoria. Problemi sembrano esistere sulle competenze dell assessorato per i servizi di Pubblica utilità. Diego Una riunione del consiglio comunale Fronterrè, segretario di Idv, sembra infatti contestato dai suoi, che non condividerebbero l elencazione delle specifiche competenze, che tra l altro prevedono la gestione dei problemi della raccolta differenziata e della discarica consortile. «Ho chiesto un incontro urgente, da fissare prima di giovedì, al sindaco ha spiegato Fronterrè. Dobbiamo chiarire alcuni punti. Altrimenti, giovedì pomeriggio, in occasione di una riunione di partito, gli iscritti potrebbero decidere di non aderire all ingresso in giunta. Finora però ha concluso Fronterrè non è stato fissato nessun appuntamento con il sindaco. Non posso quindi ipotizzare in questo momento se accetteremo un incarico nell esecutivo». La scuola don Milani inagibile? CARBONIA. E guerra aperta tra i sindacati e la direzione dell Istituto comprensivo don Milani. La vicenda è delle ultime ore, quando alle tensioni sindacali si è mescolata la vicenda procedurale. Era stata programmata nell edificio di via Dalmazia un assemblea sindacale del personale non insegnante, ma il dirigente non ha concesso una sala per la riunione con la motivazione, raccontano i sindacati, che non esistono nell istituto spazi agibili e in condizioni di sicurezza. Così, l assemblea si è tenuta all aperto, nel cortile della scuola. Ma i sindacati hanno segnalato ai vigili del fuoco, al sindaco e al prefetto le condizioni di inagibilità dichiarata dell edificio, chiedendo interventi urgenti per garantire la sicurezza degli alunni. (g.f.n.) Non sembra prevista, oltre alle due nuove deleghe e all uscita di Guadagnini, nessuna altra novità. E sarà questo elemento probabilmente che nei prossimi giorni, o nelle prossime ore, scatenerà nuovamente la polemica politica. A livello federale socialisti e Rifondazione,a livello cittadino i Comunisti Italiani, sembrano essere in rotta di collisione con l amministrazione comunale cittadina. E la prima novità, se tutto andrà avanti come sembra delineato nelle indiscrezioni, sembra essere la dichiarazione dei socialisti di rottura dell alleanza e il passaggio all opposiizone. Una decisione che potrebbe allargarsi a tutte le amministrazioni locali del territorio nelle quali i socialisti sono alleati con il Partito democratico. Una sim per dare un pasto ai bimbi denutriti Iniziativa benefica per l Onu avviata negli uffici postali del territorio Bastano venti centesimi per contribuire a sfamare uno dei 66 milioni di bambini denutriti CARBONIA. Negli uffici postali del Sulcis Iglesiente, fino al 31 dicembre, acquistando una sim PosteMobile si può offrire un pasto ad un bambino. Servono solo 20 centesimi di euro al giorno per nutrire un bimbo durante le ore scolastiche, offrendogli una tazza di porridge, di riso o di legumi e appena 40 euro per un intero anno scolastico. La campagna dell agenzia dell Onu World food programme (Programma alimentare mondiale) è finalizzata a fornire pasti scolastici ai 66 milioni di bambini che ogni giorno affrontano le lezioni scolastiche senza aver assunto neanche un pasto. Poste ha quindi deciso di offrire loro un aiuto concreto destinando al programma Fill the Cup parte del prezzo di acquisto di ogni sim. «Il contributo spiega Poste in una nota è a carico di PosteMobile, che non addebiterà alcun costo aggiuntivo ai clienti oltre quello della sim». Nel mondo sono ormai oltre un miliardo gli individui che soffrono la fame. Il Wfp calcola che siano necessari 3,2 miliardi di dollari all anno per nutrire i 66 milioni di bambini durante le ore scolastiche: di questa cifra, 1,2 miliardi di dollari servono per fornire un pasto a 23 milioni di bambini in Africa. Il Wfp fornisce pasti scolastici ad oltre 20 milioni di bambini in circa 70 paesi: per la maggior parte si tratta dell unico pasto consumato nell arco dell intera giornata. È la piº grande agenzia umanitaria del mondo e l organizzazione delle Nazioni unite che combatte la fame nel mondo. Nel 2009, il WFP prevede di sfamare 108 milioni di persone in 74 paesi. Giovanni Di Pasquale ECONOMIA La terra e il turismo SANT ANNA ARRESI. Sala delle grandi occasioni alla Cantine Mesa dove il padrone di casa Gavino Sanna ha accolto i partecipanti alla quarta serata della Vinum in Musica organizzata dalla Provincia. La serata era presentata da Francesca Arrius che ha introdotto gli ospiti, Sanna e il presidente della Provincia i quali hanno rivolto un breve saluto al pubblico. «Siamo qui per testimoniare ha detto Gaviano l attenzione della Provincia ai prodotti di eccellenza del territorio. I nostri vini hanno successo nelle migliori rassegne nazionali e testimoniano la bontà della nostra produzione agricola che ha raggiunto vetta di altissima qualità». Sui problemi che rigardano la capacità e le modalità del fare buon vino è poi intervenuto Sanna, stimolato dalla presentatrice: «Sono felicissimo di avere aperto le «Il vino, strada per il futuro» Gavino Sanna padrone di casa delle cantine Mesa accoglie l ultima tappa del percorso Vinum in musica Gavino Sanna, pubblicitario e titolare delle Cantine Mesa porte della cantina. Volevo fin dall inizio che fosse un luogo di raccolta per i progetti e le emozioni del territorio e della Sardegna. Voglio ribadire che non vendiamo solo il vino ma il territorio nel suo complesso. Dobbiamo ricordare la frase di Lussu, che ne uccide piº l invidia che la malaria in questa terra ma dobbiamo lavorare perché non sia così». Buoni auspici e ottimismo nelle parole e soprattutto nelle aspettative di Gavino Sanna, che aggiunge: «Questa può essere la terra del futuro, ma è tanto tempo che lo diciamo. Occorre rimboccarci le maniche e lavorare insieme con l amore per la nostra terra per realizzare qualcosa di bello. Ho sempre pensato che la cantina dovesse essere un luogo aperto per le sfilate, concerti, manifestazioni culturali e artistiche diverse per parlare di noi, della nostra terra, delle radici». La serata è stata ravvivata sul palco dalla graditissima esibizione dell Hyperion ensemble, con il superlativo bandoneonista José Betancor, il violinista Valerio Giannelli, il flautista Bruno Fiorentini, il chitarrista Nicola Toscano, il pianista Guido Bottaro ed il contrabassista Danilo Grandi. Un sestetto che ha celebrato il tango, soprattutto quello di Astor Piazzolla ma ha fatto rivivere anche i tango piº famosi e quelli di altri compositori. Una musica trascinante e appassionante con passaggi di tempo dai ritmi quasi ossessivi alle venature romantiche e lente ma sempre con grandissima maestria degli esecutori. Su tutti certamente Betancor ma i suoi colleghi sono stati assolutamente all altezza. Al termine dell esibizione musicale i presenti hanno potuto gustare il Carignano del Sulcis Buio e un primo piatto preparato dallo Chef del ristorante Villa di Chiesa. La tappa ha chiuso il percorso sulla strada della viticoltura locale, un versante di significativo interesse economico e produttivo ma non sempre considerato tra le prime voci nel sistema economico locale. Carlo Floris

11 SO1SDM :11:18...FOTOC21 Oristano Centralino 0783/74380 Fax 0783/73787 MERCOLEDÌ 28 ottobre Dibattito pacato in consiglio comunale. Emendamento del Pd Piano urbanistico, in aula le linee di adeguamento al Ppr di Roberto Petretto ORISTANO. Chi si rivede: il Piano urbanistico. In consiglio comunale approda nuovamente il Documento di indirizzo generale e le linee guida dell adeguamento al Piano paesaggistico regionale. Seduta soft, all insegna del fair play. L assessore Salvatore Ledda ha brevemente illustrato l argomento, dando poi spazio al dibattito. Un dibattito pacato, forse anche a causa di un argomento già digerito che riapproda per l ennesima volta in aula senza partciolari variazioni rispetto alle apparizioni precedenti. Unica, anche se importante, eccezione è stata rappresentata dall emendamento del gruppo del Pd, sul quale sembrava esserci la possibilità di un accordo unanime anche con i gruppi di maggioranza. L emendamento ha posto al Consiglio e alla maggioranza alcune osservazioni. Il gruppo consiliare del Pd ritiene «immediatamente perseguibili la riqualificazione e il recupero delle aree circostanti il Pontile e la realizzazione di percorsi fra la foce, A destra: il consiglio comunale ieri pomeriggio ha ripreso l esame del Piano urbanistico la pineta e la borgata di Torregrande e fra la foce e la città attraverso la campagna di Pesaria fino ai giardini di San Martino e alla Piazza Mannu». Ma anche «il potenziamento dell attuale porticciolo turistico secondo i consiglieri del Pd deve essere comunque perseguito e realizzato». Sul centro storico si ritiene necessaria «una serie di azioni di riqualificazione e recupero. di riqualificazione degli spazi aperti e di recupero di molti edifici». La proposta del gruppo Pd ha quindi puntato a sottolineare «fin da questa fase di indirizzo la necessità di un forte intervento di edilizia residenziale pubblica da realizzarsi sia con la previsione di aree ad essa destinate con piì localizzazioni, che con il recupero del patrimonio residenziale pubblico degradato e la incentivazione di residenze pubbliche nelle nuove lottizzazioni con premialità e penalità volumetriche, realizzando una stretta compenetrazione fra edilizia residenziale pubblica e privata, evitando la nascita di quartieri ghetto, causa non ultima del degrado di alcune zone non solo periferiche». L emendamento proposto dal gruppo del Partito democratico, inoltre, punta a «riaffermare il ruolo preminente del Comune nella programmazione dell assetto del proprio territorio, affinchò le scelte che riguardano lo sviluppo della città non siano mai eteronome, sottraendosi al controllo degli istituti della democrazia rappresentativa». Ancora da disegnare il futuro urbanistico della città L assessore Ledda ha illustrato gli indirizzi del Comune Dura protesta di Serafino Corrias Le Province escluse dal Comitato regionale per lo sport ORISTANO. Per la prima volta le Province non sono rappresentate nel Comitato regionale per lo sport, insediatosi nelle scorse settimane a Cagliari, presieduto dall assessore Lucia Baire. Una esclusione contestata duramente dall assessore provinciale allo sport Serafino Corrias, che ha chiesto un intervento dell Unione province sarde, investendo del problema il presidente Roberto Deriu, al quale ha inviato una lettera. Corrias ricorda come «le Province sono state sempre rappresentate nel Comitato regionale dai propri presidenti o assessori delegati, che in questi anni hanno fornito un utile contributo di idee per la crescita generale del movimento sportivo isolano. Com è importante sottolineare prosegue il costante contributo costruttivo dato delle Province nella terza Conferenza regionale dello sport, svoltasi a Nuoro nel 2006, e il recente lavoro di monitoraggio degli impianti sportivi sovracomunali chiesto dalla Regione». L esclusione delle rappresentanze delle Province dal Comitato regionale per lo sport è stata decisa da una legge dell agosto scorso che ha rivisto la composizione dell organismo, lasciando fuori anche i presidenti dei Coni provinciali. All Ups l assessore Corrias chiede di «condividere la denuncia e di attivarsi affinchò la rappresentanza possa essere ripristinata». OGGI LA RIUNIONE Commissione bilancio e finanze ORISTANO. Convocata dal presidente Giampaolo Atzori si riunisce oggi alle 11 a Palazzo degli Scolopi la Commissione consiliare affari generali, bilancio e finanze. All ordine del giorno l audizione del dirigente del 3º settore Giampaolo Satta e dell assessore al bilancio Alessandro Lisini in merito al riconoscimento di un debito fuori bilancio per i servizi sociali e discussioni e proposte sull adesione al Consorzio rete dei porti della Sardegna. NUOVA SCADENZA La gestione del bar dell Itc n.2 Il dirigente scolastico dell istituto tecnico Sergio Atzeni, professor Salvatore Sinis, informa che sono stati riaperti i termini per la presentazione delle offerte per la gestione del bar del Centro si accoglienza dell istituto. La nuova scadenza è fissata al 4 novembre. COMUNE Sopralluoghi negli asili: presto la relazione La Commissione consiliare alla casa è stata convocata per venerdè alle 8, a Palazzo degli Scolopi, dal presidente Alberto Paratore. All ordine del giorno dei lavori, oltre alle solite varie ed eventuali, la stesura della relazione sull esito dei sopralluoghi effettuati negli asili nido. Un argomento di notevole importanza, anche alla luce di quanto accaduto qualche giorno fa nel caseggiato delle scuole elementari di via Solferino. GUARDIA COSTIERA Il porto off limits di notte Da lunedè cancello di nuovo in funzione ORISTANO. Addio via vai a tutte le ore, quasi fosse terra di nessuno, al porto industriale. Da lunedè prossimo, infatti, sarà ripristinato il cancello d ingresso dello scalo, per cui il traffico dei mezzi sarà piì disciplinato e controllato. «Cié ha precisato in una nota stampa diffusa ieri il comando della Guardia costiera in conformità a quanto previsto dalle norme in materia di port security. Argomento divenuto importante, e in continuo sviluppo, dopo gli avvenimenti terroristici in America dell 11 settembre In ragione di questi eventi la Comunità europea emana continue direttive a riguardo». Le innovazioni normative sono state recepite dall ordinamento italiano con il decreto legislativo del novenbre 2007 (attuazione della direttiva 2005/65/ce relativa al miglioramento della sicurezza dei porti). «La Capitaneria di porto di Oristano prosegue la nota, alla luce degli ulteriori accorgimenti normativi della Comunità europea, volge la sua Alberto Ugga comandante della Capitaneria di porto attenzione alla protezione del varco di ingresso del porto, dove giornalmente numerose navi approdano e molteplici automezzi di trasporto di vario tipo di carico arrivano e partono». Il cancello, quindi, avrà i seguenti orari di apertura e Confartigianato. L assemblea rinnova la fiducia a tutto il direttivo Giarrusso confermato presidente Giuseppe Giarrusso ORISTANO. L assemblea provinciale della Confartigianato ha provveduto a rinnovare il direttivo. Dopo due anni di mandato è stata riconfermata la fiducia all attuale gruppo dirigente. Il presidente, Giuseppe Giarrusso, è stato eletto (unitamente al Consiglio) per acclamazione. Oltre al presidente Giarrusso sono stati riconfermati i vice presidenti Eligio Sanna e Sandro Paderi, mentre l incarico di tesoriere è stato affidato ad Antonio Matzutzi. Riconfermato anche il Collegio dei revisori dei conti presieduto da Antonio Trudu. Subito dopo l elezione Giarrusso ha affrontato i principali temi nei confronti dei quali si deve misurare la rappresentanza degli artigiani in provincia. Primo fra tutti l attuale stato dell economia e le strategie poste in atto per contrastare la crisi, ma anche il difficile rapporto con il credito, la lotta contro l abusivismo la pressione fiscale ed il rispetto delle norme in materia ambientale e di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro. All assemblea ha presenziato il segretario provinciale Marco Franceschi che ha ricordato le prossime sfide riguardanti la categoria e l imminente costituzione del gruppo Giovani imprenditori di Confartigianato. chiusura, come previsto dall apposita ordinanza emessa dalla Capitaneria: dal lunedè al venerdè dalle 7 alle 19; il sabato dalle 8 alle 14; la domenica l accesso al porto è chiuso. «Negli orari di chiusura del varco conclude la nota Il porto resterà chiuso il sabato dalle 14 e per tutta la domenica, sarà possibile accedere allo scalo rivolgendosi direttamente alla Capitaneria di porto nei soli casi di emergenza imminente e reale». Le nuove disposizioni, come detto in apertura, entreranno in vigore dalla mattina di lunedè prossimo.!""#$%&'( #""!""!$#)$#)* +)$,- $. / 01&231 &2(&&-&22311&

12 SGLSDM :59:11...FOTOC21 Ogliastra Centralino 0784/32222 Fax 0784/35095 MERCOLEDÌ 28 ottobre TortolÈ. Reazioni politiche all indomani delle primarie del Pd «E ora andiamo compatti alle comunali e provinciali» di Lamberto Cugudda TORTOLÌ. Il Pd ogliastrino ha ottenuto un grande successo di partecipanti alle primarie. Si tratta ora di trasformare il tutto in voti alle provinciali e alle comunali in programma fra cinque mesi. Uno dei coordinatori provinciali del Pd, Antonello Nieddu (assessore comunale di Tortolì), parla di grande successo: «Abbiamo ottenuto, come partito, in Ogliastra, una grandissima partecipazione alle primarie. Ora bisogna ripartire da una ritrovata e rinnovata unità per potere vincere alle provinciali e alle comunali (si voterà anche nel centro più popoloso, ovvero il capoluogo di provincia costiero: Tortolì-Arbatax ndr)». A livello dei vari capolista per l assemblea nazionale, ha trionfato il vice presidente della Provincia, Franco Murgia, che ha ottenuto 2654 voti, pari al 46,77 per cento. Solo a Tortolì-Arbatax ne ha ottenuti 668. «Per me ha detto è stato un grosso successo, che devo a quanti mi hanno appoggiato. Un grazie a tutti gli ogliastrini che sono andati a votare. Una veduta panoramica di Tortolì Emerge un dato forte: Tortolì-Arbatax, nonostante sia il centro più popoloso, non ha fatto registrare alcun calo di votanti, attestandosi sulle percentuali dei centri più piccoli (dove si vota sempre di più, in percentuale). Questo a dimostrazione che la cittadina sarà determinante anche per le provinciali di fine marzo 2010». Il coordinatore provvisorio cittadino del Pd, Luigi Lai (assessore provinciale all Ambiente), è certo che grazie al successo dell assessore comunale locale, Mimmo Lai, che nella cittadina ha sbaragliato tutti gli altri capolista delle regionali, giungendo secondo a livello ogliastrino a 94 voti da Franco Sabatini, «Tortolì-Arbatax torna finalmente ad assurgere a centro guida della politica in Ogliastra a livello del centro-sinistra; ora lavoriamo tutti insieme per la crescita del partito». Il consigliere regionale Franco Sabatini ha vinto quale capolista nella corsa per l assemblea regionale e il segretario isolano: «Ma l importante è essere riusciti a dare dimostrazione di essere radicati realmente nel territorio. Andiamo avanti compatti in vista delle provinciali e delle comunali di fine marzo 2010 per assicurare ancora il buongoverno alle nostre popolazioni». Il palazzo municipale di Tortolì Le amministrative sono in programma tra cinque mesi IL VOTO PAESE PER PAESE Tutti i risultati finali Alle primarie Pd, l Ogliastra ha dato il massimo di adesioni. Il capoluogo provinciale costiero, Tortolì-Arbatax, questa volta è stato il trascinatore: basta pensare che per l elezione del segretario nazionale e dell assemblea nazionale (eletto Franco Murgia) si sono recati a votare in 1115, su un totale, a livello provinciale, di A Villagrande l adesione è stata alta, con 649 votanti, mentre a Lanusei hanno votato in 463. Al quarto posto, come numero di votanti, Loceri, con 362 aderenti. Quindi si giunge a Lotzorai con 290 cittadini che hanno partecipato al voto. A Elini, uno dei pià piccoli centri, solo 47 votanti. A Ussassai, che conta meno residenti, i votanti sono invece stati 73. Per il segretario regionale e l assemblea isolana, ancora Tortolì-Arbatax in testa con 1097 votanti. Sempre secondo Villagrande con 684 votanti e quindi Lanusei con 449. Anche in questo caso, ultimo posto, come votanti, per Elini, con 50 persone che hanno espresso il voto. Nel complesso a livello ogliastrino, ha primeggiato, come capolista per l assemblea regionale, il consigliere regionale Franco Sabatini, con 1686 voti (pari al 29,81 per cento). Secondo è giunto Mimmo Lai con uno scarto di soli 94 voti, che ha però trionfato a Tortolì-Arbatax (476 i suoi voti contro i 286 di Sabatini). Ha stupito tanti il saldo negativo del presidente della Provincia, Piero Carta, a Tortolì-Arbatax: da capolista di una delle due liste per Barracciu (con in lista anche un consigliere comunale di maggioranza) ha ottenuto 52 voti. L altra lista Barracciu, nonostante avesse un capolista non ogliastrino, ha avuto 81 voti. (l.cu.) TORTOLÌ Letture e musiche per il giorno dei defunti Anche quest anno, a quanto è dato sapere, il cantante-attore teatrale Marcello Murru, terrà un omaggio-ricordo laico per i defunti nel cimitero. L iniziativa, come sempre voluta dal vice sindaco-assessore comunale alla Cultura, Daniele Murru, si dovrebbe tenere nel pomeriggio di domenica 1È novembre. Si tratta delle terza edizione consecutiva dell iniziativa, che si basa sulla lettura di brani e di musiche scelte. Le due precedenti edizioni fecero registrare una grande parteciapazione. (l.cu.) APPUNTAMENTI Spettacoli teatrali a TortolÈ e Lanusei Il grande teatro ritorna ancora in Ogliastra grazie all associazione tortoliese Rossolevante, presieduta dal regista-attore Juri Piroddi. Il tutto con Sardegna dei Teatri Le rappresentazioni avverranno a Tortolì e Lanusei. Si partirà con Made in Italy, che sarà messo in scena da Babilonia Teatri il prossimo 4 novembre, con inizio alle ore 21, al Tonio Dei di Lanusei. A Tortolì, l 11 novembre, alle ore 21 al Teatro San Francesco, la Nuova Compagnia Pippo Delbono proporrà Il tempo degli assassini. Sempre al San Francesco, il 22 novembre a cominciare dalle 18,30 i Cada die teatro metteranno in scena Hamletrevolution. Musical drama nelle strade di Bologna 77. L associazione Rossolevante precisa che sono aperte le prenotazioni per l acquisto dei biglietti per tutte e tre le suddette rappresentazioni. (l.cu.) L INIZIATIVA Sentieri ai piedi dei Tacchi Il Corpo forestale riscopre i vecchi percorsi naturalistici che uniscono i vigneti di Jerzu ai boschi di Ulassai di Claudia Carta JERZU. Un sogno che diventa realtà. Jerzu e Ulassai legano da sempre le proprie storie e la vita delle loro comunità al territorio che le circonda, arroccate come sono ai piedi dei Tacchi, immersa nei vigneti la prima, e ricca di boschi e sorgenti la seconda. Un autentico patrimonio naturale, ottimo punto di partenza per numerose escursioni fra gli altopiani calcarei, sparsi a guisa di torrioni con pareti a strapiombo e panorami mozzafiato. Tutto questo è oggi pienamente fruibile, grazie al lavoro intenso, attento e meticoloso del Corpo forestale di Lanusei, che ha provveduto a segnare i percorsi, definire gli itinerari. Di notevole importanza è stato, inoltre, il valido aiuto e la preziosa collaborazione offerta loro dai gestori dei punti di ristoro e riferimento della zona, il Rifugio d Ogliastra di Jerzu e l Hotel Su Marmuri a Ulassai, che hanno fornito numerose informazioni circa luoghi, tracciati e caratteristiche. Uno scorcio panoramico di Jerzu L intervento che si colloca all interno del Por Sardegna 2000/2006 Misura 4.14b ha permesso l attivazione di interventi finalizzati alla tutela e valorizzazione turistica del patrimonio rurale nell ambito di una gestione sostenibile dell ambiente. Il Comune darà in gestione il Centro di equitazione del Golgo Baunei scommette sui cavalli Cavalieri a Baunei (Muggianu) BAUNEI. Il Centro di equitazione del Golgo sarà dato in gestione. Lo ha stabilito il Comune, che vuole valorizzare uno dei siti più belli del territorio. Una delle località più gettonate dai turisti che con l apertura di un centro organizzato potrebbero trovare una ulteriore risorsa economica. La giunta comunale guidata dal sindaco Salvatore Lai ha pubblicato gli avvisi per informare gli intersati per la gestione del centro di Golgo mediante la stipula di un contratto di concessione pluriennale. A tale scopo il consiglio comunale, ha deliberato la declassificazione dal regime degli usi civici dell area comunale di poco più di 42 mila metri quadri dove è stato realizzato il Centro di equitazione. «Chiunque sia interessato alla gestione della struttura recita la pubblicazione, privati, enti, imprese, associazioni, è invitato a manifestare tale interesse comunicandolo per iscritto al Comune di Baunei entro il 10 novembre 2009». Tra i primi ad essere interessati probabilmente saranno i soci della neonata Associazione equestre Santu Predu di cui è presidente Andrea Corrias. Una società che punta a riportare agli antichi fasti la cultura equestre a Baunei. (n.mugg.) L allestimento della segnaletica verticale è stato completato ed è in via di ultimazione la posa lungo i sentieri dei pannelli informativi con descrizioni ed indicazioni sui luoghi di percorrenza, con le stesse informazioni presenti nelle carte escursionistiche Una veduta panoramica di Ulassai realizzate per lo stesso progetto. Per Jerzu e Ulassai si tratta di uno strumento straordinario, una componente specifica e indispensabile ricercata da un turismo lento, desideroso di riappropriarsi delle atmosfere e dei segreti del territorio. Arbatax, bonifiche nella cartiera gli operai incontrano i sindacati ARBATAX. Ancora problemi nelle aree ex Cartiera, dove sono in corso, da poco meno di 17 mesi, gli interventi di demolizione e bonifica per il Master plan per il Polo nautico (oramai quasi un sogno dopo il disimpegno di Azimut Yachts). Ieri pomeriggio, i sindacati di categoria hanno incontrato i 15 operai che erano impegnati in tali lavori e che lunedì 5 hanno visto concludersi il contratto annuale. «La situazione non è di certo buona ha spiegato Luigi Vacca, segretario provinciale Cgil, parlando anche a nome della Cisl e della Uil perché abbiamo saputo, dalla Sfirs, che l imprenditore Rusconi, lunedì sera avrebbe comunicato di non andare più avanti con tali lavori. Ora si sta procedendo a costituire un Ati (Associazione temporanea di imprese) fra alcune società che stavano operando. Di certo vi saranno la Petroltecnica e l M.C. di Girasole, mentre non si sa se parteciperanno la RuscoArbatax e la Compagnia portuale Arbatax, visto che tutte e due fanno capo a Franco Rusconi». Vacca rammenta che i 15 ex cartari devono ancora ricevere una mensilità: «Ci hanno detto che fra una settimana gli operai verrannno riassunti. Siamo qui a vigiliare». (l.cu.)

13 SS6POM :31:37...FOTOC21 46 MERCOLEDÌ 28 OTTOBRE 2009 SPORT LA NUOVA SARDEGNA San Sperate 9 volte in gol Subito scintille nel campionato di Terza categoria CAGLIARI. E partito domenica scorsa il campionato di Terza categoria relativamente ai gironi di Cagliari e Carbonia. Il numero delle squadre partecipanti si è ridotto di un ulteriore unità, dopo il forfait in extremis del Nurri, inserito nel girone D, che risulta così composto da undici società. Ed ecco ora in dettaglio quanto è successo nei campi di gioco. Girone A. Audax Capoterra e Villa San Pietro due delle favorite per il salto di categoria, sono partite col piede giusto, regolando con lo stesso punteggio, 3-1, il San Biagio Villasor e la Neon Europa (in trasferta). Ha sorpreso invece il mezzo passo falso casalingo di un altra delle pretendenti, la Giesse Assemini, bloccata sul 2-2 da un avversario non certo irresistibile, la Vigor Capoterra. BASKET Amichevole al Palasport IN BREVE CAGLIARI. Nuova amichevole questo pomeriggio a Porto Torres tra i Bads Quartu Sant Elena e il Porto Torres (Palasport «Cittò Unite», via Palladio, ore 15.30). (mgp) SOCIETÀ SPORTIVE Le domande per i contributi CAGLIARI. C ì tempo fino al 31 ottobre per presentare al Comune di Cagliari le domande per i contributi all attivitò sportiva e l acquisto di attrezzature. (ma.fa.) Non si ì disputata invece Antares 93-Azzurra. Girone B. E sulla carta il raggruppamento pià equilibrato, dove anche le squadre pià forti hanno trovato qualche problema. E ad esempio il caso del Sinnai che non ì riuscito ad avere la meglio sul Parteolla Dolianova, 1-1 al termine dei 90, e del Settimo, fermato sul nulla di fatto dal San Nicolù Gerrei. Esordio positivo invece per Castiadas 2008 e Cep, tornate a casa col carniere pieno dalle trasferte contro Antonstefano e Antoniana. Girone C. Il San Sperate ha fatto subito capire le sue intenzioni. I campidanesi infatti hanno spazzato via con un eloquente 9-0 i malcapitati trexentini dell Ortacesus, dimostrando di avere le carte in regola per conquistare la promozione nella categoria superiore. Importante anche il 3-1 col quale il Cribbio 78 di Pimentel ha sconfitto il Nora Nuraminis, fresco di retrocessione. Girone D. Incontro spettacolare a Villanovatulo fra i padroni di casa del Real e il Medio Campidano di Ussaramanna, con ben nove gol complessivi, ad aggiudicarselo sono stati gli ospiti (5-4). Delle formazioni provenienti dalla seconda ha fatto punti soltanto il Lunamatrona col Villanovafranca, mentre ì rimasto viceversa all asciutto il Pauli Arbarei, battuto in casa dal Siddi. Girone E. Due le vittorie esterne, quella del Teulada a Masainas per 3-2 e del Calcio Domusnovas 2008, 3-0 a Terresoli. Poker di gol di Nuxis e Fortitudo Guspini ai danni rispettivamente di Golapini e Acquacadda. Ha sofferto pià del lecito invece il Calasetta, impostosi col minimo scarto, 2-1, sull Iglesias. Stefano Serra Silvia Melis prima nella classe Optimist Si è conclusa nelle acque del Poetto la terza edizione del Coast day CAGLIARI. Complice la temperatura ancora estiva, la terza edizione del Coast day, la regata inserita nella giornata della salvaguarda delle coste sarde, ha registrato un ottima partecipazione. Sono stati una quarantina gli equipaggi che hanno aderito alla manifestazione riservata alle derive organizzata dallo Yacht Club Cagliari. La flotta pià numerosa ì stata quella della classe Optimist, nella quale tra gli Juniores si ì imposta Silvia Melis. Reduce dalla medaglia di bronzo conquistata a Follonica nella Coppa delle coppe, la giovanissima timoniera del circolo di Marina Piccola si ì imposta davanti a Francesco Murgia e ad Elena Puddu. Vittoria rosa anche nella categoria Cadetti, dove ha vinto Elisabetta Fedele, che ha preceduto in classifica generale Simone Giraldi e Fabio Piludu. Nei doppi della classe 420, successo dell equipaggio femminile formato da Federica Quesada e Margherita Lecis Cocco Ortu, che ha avuto la meglio su Luca Macis con a prua Luca Segneri. Una regata difficile, quella dedicata al Cost day, a causa delle condizioni meteorologiche non certo ottimali, visto Serie D, un tris di squadre al comando Basket. A dettare legge sono i quintetti di Calasetta, Ferrini e San Gavino CAGLIARI. Comanda il sud Sardegna nella D regionale di basket. Dopo tre giornate sono infatti a punteggio pieno soltanto Ferrini, Calasetta e San Gavino. Proprio la compagine di Cuneo ì la prima vera sorpresa del torneo. Con un roster di media qualitò i sangavinesi stanno infatti dimostrando di poter lottare per i piani alti della classifica. A vele spiegate viaggia anche la Ferrini di coach Grandesso. Per i quartesi uno strepitoso Bez (26 punti) e una buona distribuzione dei punti a referto sono stati gli ingredienti vincenti della gara con l Astro Cagliari. Posizione da leader vera anche quella del Calasetta, uscita vincitrice dal non facile confronto coi ragazzi di Boero. A stupire, in questa terza giornata, ì perù soprattutto l Iglesias. Per i sulcitani il successo coi Demones Ozieri ì arrivato nel finale di una gara nella quale entrambi gli attacchi hanno fatto scintille (95-90). A ridosso delle grandi si affaccia anche la neopromossa Sinnai. La formazione di Pelgreffi (nella quale figura Piras miglior marcatore del torneo con 60 punti tondi) ha interpretato la gara col Ploaghe nel migliore dei modi. Partenza bruciante (24-9) e agonismo oltre l eccesso che gli hanno permesso di reagire al contro break della squadra ospite (0-17) che avrebbe potuto inficiare la tenuta psicologica. Mauro Farris I TABELLINI FERRINI QUARTU-ASTRO CAGLIARI FERRINI: Schirru 15, Saba 7, Angioni, Bez 26, Secci 1, Cara, Corona, Piras 9, Pistolesi 6, Cacopardo, Sarritzu 12, Zedda 4. ASTRO: Loddo 14, Bigonia 1, Serra 2, Siddi 14, Kalz 3, Ibba 17, Nonnoi 2, Chessa M. 10, Cocca, Chessa S. 3, Palomba 2, Contu. All.: De Vita MARRUBIU-NUORO MARRUBIU: Deidda A. 3, Deidda F. 2, Ebau 5, Mocci 4, Pili, Colombu 4, Pala, Rosas, Tiddia 13, Pinna F. 4, Medda, Pinna N. 17. All.: Mulas. NUORO: Dellagustina 15, Puddu 6, Guiso 2, Cubeddu 19, Chierroni 16, Goddi 4, D Antonio, Carta 1, Zidda 13, Triscitti 2, Orotelli. All.: Goddi. IGLESIAS-DEMONES OZIERI IGLESIAS: Spiga 8, Fini 22, Chergia 3, Usai E. 21, Ghiani, Carta 9, Cossu 2, Puliga 14, Virdis, Usai A. 16. All.: Esu. OZIERI: Testoni, Salis, Cossa, Porcu A. 26, Fantasia 3, Manchia 4, Correddu 12, Ragusa 10, Pintus 10, Seu 2, Porcu A. 23, Puddinu. All.: Motzo. SINNAI-PLOAGHE SINNAI: Piras 35, Figus, Serra S. 8, Zuncheddu 1, Uda 4, Novelli 7, Alberti 1, Pilia, Serra G. 4, Orrà 10, Mattana 3, Castoni 5. All.: Pelgreffi. PLOAGHE: Macis 12, Sini 9, Sanna M. 6, Onida 2, Sanna Se. 2, Demurtas 12, Usai 2, Sanna Sa, Brundu 5, Pischedda 15. PANDA MONSERRATO-MONTE ROSELLO PANDA: Seu 29, Tosadori 18, Onnis 2, Cabboi 6, Perra 6, Putzolu 12, Balloi 5, Melis 10, Cocco, Morgante ne. All.: Sarti. MONTE ROSELLO: Sanna 20, Onnis 2, Angius 18, Pusceddu 2, Merella 8, Cordedda 17, Dutka 5, Fanari, Dachena 8. CARLOFORTE-SAN GAVINO CARLOFORTE: Grosso 5, Simeone 7, Borghero 1, Aste 14, Pascale 2, Grosso G. 8, Parodo S 11, Siciliano 1, Rosso 4, Parodo A 3. All.: Aste. VITALIS: Meloni 2, Mocci 22, Porcu 2, Massa, Podda, Melis 20, Orrà 5, Aru 2, Deidda 4, Frongia 11, Denotti. All.: Cuneo. CALASETTA-GABBIANO CALASETTA: Fontana 5, Frisolone 7, Armeni 2, Frenda, Uras 10, Piras 3, Massidda 12, Rivano 15, Cavassa 6, Motta ne. All.: Massidda. GABBIANO: Zucca 4, Ligia 11, Salone 11, Musiu, Perra 2, Bocchetta 2, Piro 2, Moret 4, Schlich, Cuccu 14, Poltronieri ne. Classifica. Ferrini, Calasetta e Vitalis punti 6, Sinnai, Panda, Astro, S. Pio X e Nuoro 4, Gabbiano e Ploaghe 2, Marrubiu, Carloforte, Ozieri e Monte Rosello 0. che il vento proveniente dai quadranti meridionali ha soffiato quasi a livello di brezza, creando non pochi problemi agli organizzatori e, soprattutto, agli equipaggi, sempre alla ricerca del bordeggio migliore per far muovere le proprie imbarcazioni. Classifica generale. Classe Optimist categoria Juniores: 1) Silvia Melis, 2) Francesco Murgia, 3) Elena Puddu, 4) Greta Atardi, 5) Nicola Sego. Optimist categoria Cadetti: 1) Elisabetta Fedele, 2) Simone girali, 3) Fabio Piludu, 4) Costanza Casadio, 5) Viola Marcia. Sergio Casano SALTO A OSTACOLI Falchi su Ovatta vince nella prima categoria CAGLIARI. Va in archivio un edizione abbastanza sotto tono dei Campionati Regionali di Completo disputati domenica scorsa all Ippodromo «Gen. Antonio Gutierrez». L esiguo numero dei partecipanti ha infatti costretto gli organizzatori a concentrare le prove di dressage, salto ostacoli e cross in una sola giornata. Nella Prima Categoria il Cap. Andrea Falchi in sella ad Ovatta dell Esercito Italiano si ì aggiudicato il titolo precedendo Davide Lubrano su Arianna Bell e Maria Cira Grieco su Raf. Pià combattuta la Seconda categoria che ha visto un maggior numero di binomi al via, ben sette rispetto ai tre della prima. Sul primo gradino del podio ì salita Sonia Matta su Equis, alle sue spalle Massimiliano Cogotzi su Granida, Scina Suffiotti su Campeda Baia e Francesco Cau su Noortje. Infine nella Terza categoria, sei i binomi in gara, a imporsi ì stato Marco Pau. (mgp) Il campionato Under 18 di football americano I Crusaders a picco contro i Lions Bergamo CAGLIARI. Pronostico della vigilia ampiamente rispettato per i Crusaders, sconfitti nettamente all esordio del campionato Under 18 di football americano. I Lions Bergamo hanno infatti dilagato infliggendo ai giovani crociati un secco Solo a risultato ormai compromesso i cagliaritani hanno riacquistato un po di fiducia nei propri mezzi realizzando con Riccardo Cuccu un touchdown ricco di speranze per l esordio casalingo di domenica prossima al comunale di San Sperate contro i Doves Bologna. L inatteso appannamento totale ha lasciato di sasso soprattutto l haed coach Riccardo Frau: «I Lions hanno meritato la vittoria, il risultato parla chiaro, ma noi abbiamo giocato veramente male. Sul piano fisico questo eccessivo divario fra le due squadre, per come conosco i miei giocatori, non c ì». Sicuramente da dimenticare la prima fase del match con una sola squadra in campo: «La loro condotta puù essere giustificata solo in parte continua Frau in quanto si trattava di una prima assoluta e i ragazzi erano solo in sedici, perù non nascondo che abbiano sbagliato veramente tutto. I nostri avversari si sono imposti facendo le cose pià semplici, erano i padroni incontrastati del campo. Forse non sono stato abbastanza bravo nel trasmettere ai giocatori certi concetti basilari, ma ora lavoreremo sodo per sistemare le cose. Loro solitamente sono attenti, si applicano, mi sembra cosè assurdo che in partita non siano riusciti a mettere in pratica certi meccanismi. Comunque giò sul finire dell incontro ho visto che la squadra ha cominciato a giocare I Crusaders in azione per divertirsi e sono arrivati anche i punti, grazie al linebacker Cuccu che in seguito agli sviluppi di un azione di special team ha ricevuto il pallone e ha segnato nel pià classico dei kick off return. In settimana li voglio vedere pià motivati, vorrei che mettessero testa, sacrificio, anche se, ad onor del vero, con il doppio ruolo i ragazzi fanno una fatica immane». È dunque da questo touch-down che i Crusaders devono modellare la riscossa che si attende giò da domenica prossima quando in Sardegna arriveranno i bolognesi dei Doves. (mgp) È un Super Capoterra Rugby, nulla da fare per il Bassa Bresciana L allenatore dell Amatori Capoterra, Ramiro Cassina chiede ai suoi una prova straordinaria ad Alessandria CAGLIARI. Ancora una vittoria per l Amatori Rugby Capoterra che supera in casa, con un secco 46 a 5, il Bassa Bresciana Leno e conquista cosè la vetta solitaria della serie B di rugby. Capoterra concentrato e concreto sin dalle prime battute di gioco, mentre gli ospiti capiscono subito che l incontro sarò a senso unico. La squadra bresciana, infatti, nonostante la buona disposizione in campo e alcune discrete individualitò, non riesce a mettere in difficoltò i sardi e nel solo primo tempo subisce 4 mete, rispettivamente 2 di Garau e 2 di Claudio Pinna. La prima frazione si chiude cosè con il punteggio di 27 a 0, col Capoterra che giò si assicura il punto di bonus e il Leno a secco di punti. La ripresa ì sempre di marca giallorossa nonostante la meta al 10 di Boni per i lombardi. Il Capoterra, comunque, riesce a varcare la linea di meta avversaria altre 3 volte, 2 con Baire, eletto man of the match, e una allo scadere del tempo con l onnipresente Queirolo. Una bella prestazione per i ragazzi di Cassina che ora guardano giò al prossimo appuntamento di domenica prossima in casa del fanalino di coda Alessandria. Ecco i risultati della quarta giornata: Lecco-Varese 35-29; Ospitaletto-Cus Genova 13-20; Capoterra-Bassa Bresciana Leno 46-5; Lumezzane-Biella 30-3; Parabiago-Alessandria 24-21; Sondrio-Rugby Grande Milano Questa la classifica dopo le partite della quarta giornata: Capoterra 20; Sondrio 19; Cus Genova 18; Grande Milano 14; Varese 8; Biella 7; Lumezzane, Ospitaletto e Bassa Bresciana 6; Lecco 5; Parabiago 4; Alessandria 1. *Lumezzane e Alessandria 4 punti in meno pe penalizzazione. Maria Grazia Pais

14 P07SDM :42:02...FOTOC24

SARDEGNA. ASSEMINI CONSUL.FAM. ASSEMINI VIA V. MONTI cap 09032 070/947374 CAGLIARI. VIA MAGLIAS, 124 CIR. 2/3/5/6 cap 09122

SARDEGNA. ASSEMINI CONSUL.FAM. ASSEMINI VIA V. MONTI cap 09032 070/947374 CAGLIARI. VIA MAGLIAS, 124 CIR. 2/3/5/6 cap 09122 SARDEGNA COMUNE CONSULTORIO INDIRIZZO TELEFONO ASL ASSEMINI CONSUL.FAM. ASSEMINI VIA V. MONTI cap 09032 070/947374 CAGLIARI CAGLIARI CONSUL.FAM. CAGLIARI CIR. 2/3/5/6 VIA MAGLIAS, 124 CIR. 2/3/5/6 cap

Dettagli

Allegato III ELENCO AUTORITA COMPETENTI IN MATERIA AMBIENTALE (ACA) E SOGGETTI INVITATI PIANO DEI TRASPORTI E DELLA MOBILITA PROVINCIALE

Allegato III ELENCO AUTORITA COMPETENTI IN MATERIA AMBIENTALE (ACA) E SOGGETTI INVITATI PIANO DEI TRASPORTI E DELLA MOBILITA PROVINCIALE ASSESSORATO PIANIFICAZIONE TERRITORIALE PIANIFICAZIONE SETTORIALE SERVIZI DI PUBBLICA UTILITÀ Allegato III Area della Pianificazione ELENCO AUTORITA COMPETENTI IN MATERIA AMBIENTALE (ACA) E SOGGETTI INVITATI

Dettagli

Consiglio Provinciale

Consiglio Provinciale PROVINCIA CARBONIA IGLESIAS Consiglio Provinciale Delibera n 46 Data:08.11.2011 Prot. n del Oggetto : Approvazione Ordine del giorno su nuove norme recupero crediti Equitalia L anno duemilaundici, addì

Dettagli

GUIDA AI SERVIZI PER LE PERSONE SENZA DIMORA INFORMAZIONI PER OPERATORI E VOLONTARI

GUIDA AI SERVIZI PER LE PERSONE SENZA DIMORA INFORMAZIONI PER OPERATORI E VOLONTARI GUIDA AI SERVIZI PER LE PERSONE SENZA DIMORA INFORMAZIONI PER OPERATORI E VOLONTARI Pagina 1 di 24 INDICE Servizi sociali comunali Pag. 3 Segretariato Sociale Primo ascolto, orientamento ed accompagnamento

Dettagli

MANIFESTAZIONE «CONTRO LE MAFIE»

MANIFESTAZIONE «CONTRO LE MAFIE» RASSEGNA STAMPA MANIFESTAZIONE «CONTRO LE MAFIE» A cura di Agenzia Comunicatio COMUNICATO STAMPA MAFIA CAPITALE: DALLE ACLI DI ROMA APPREZZAMENTO PER LA MANIFESTAZIONE DEL 3/9 "CONTRO LE MAFIE" AL TUSCOLANO

Dettagli

Se chiedo aiuto mi porteranno via i bambini?

Se chiedo aiuto mi porteranno via i bambini? Lettera alle Mamme_Layout 1 11/09/2015 17:10 Pagina 1 Tribunale per i Minorenni dell Emilia Romagna Se chiedo aiuto mi porteranno via i bambini? Dialogo con le mamme che subiscono violenza in famiglia

Dettagli

Se chiedo aiuto mi porteranno via i bambini?

Se chiedo aiuto mi porteranno via i bambini? Priority mom Tribunale per i Minorenni dell Emilia Romagna Cosa posso fare per interrompere subito la violenza? rivolgiti alle Forze dell Ordine o al Servizio Sociale più vicino chiedi aiuto al Centro

Dettagli

Se chiedo aiuto mi porteranno via i bambini?

Se chiedo aiuto mi porteranno via i bambini? Tribunale per i Minorenni dell Emilia Romagna Se chiedo aiuto mi porteranno via i bambini? Dialogo con le mamme che subiscono violenza in famiglia per conoscere l intervento della giustizia minorile Indice:

Dettagli

Curriculum di : Dott. Oscar Gibillini

Curriculum di : Dott. Oscar Gibillini Dottore Commercialista Revisore Curriculum di : Dott. Oscar Gibillini 1. dati anagrafici: - nato a Carbonia il 26.4.1963 - Residente a Cagliari in via Pitzolo 16, tel 070/401793 - coniugato 2. titoli di

Dettagli

C O M U N E D I C A L A S E T T A

C O M U N E D I C A L A S E T T A C O M U N E D I C A L A S E T T A C.A.P. 09011 C.F. 81001650928 - telef. 0781 88780 / Fax 899149 P R O V I N C I A D I C A R B O N I A I G L E S I A S AREA T E C N I C A UFFICIO U R B A N I S T I C A Prot.

Dettagli

Centro donna CGIL Cagliari. Servizi offerti

Centro donna CGIL Cagliari. Servizi offerti Centro donna CGIL Cagliari - Ascolto e accoglienza per le donne in stato di disagio o con difficoltà di vario genere (personali, familiari, relative ad abusi, maltrattamenti e violenza fisica e psicologica)

Dettagli

Infrastrutture e legge urbanistica, le novità preparate dal governo 06-04 - 2014

Infrastrutture e legge urbanistica, le novità preparate dal governo 06-04 - 2014 Segreteria Ordine Architetti L'Aquila Da: Segreteria Ordine Architetti L'Aquila [infolaquila@archiworld.it] Inviato: lunedì 7 aprile 2014 10:21 A: 'arch.m.bruno@virgilio.it' Oggetto: I: [Inu - Istituto

Dettagli

rassegna stampa RASSEGNA STAMPA 25 Novembre 2015 IL CITTADINO Lodi Codogno Sant Angelo Lodigiano Casalpusterlengo

rassegna stampa RASSEGNA STAMPA 25 Novembre 2015 IL CITTADINO Lodi Codogno Sant Angelo Lodigiano Casalpusterlengo Pagina 1 di 6 rassegna stampa 25 Novembre 2015 IL CITTADINO Lodi Ecco la pagella dei nostri ospedali Codogno Sant Angelo Lodigiano Morta per l intervento estetico, il dramma in diretta dalla D Urso Casalpusterlengo

Dettagli

FIABA ONLUS Piazzale degli Archivi, 41-00144 Roma Tel. 06.43400800 / Fax 06.43400899 info@fiaba.org - ufficiostampa@fiaba.

FIABA ONLUS Piazzale degli Archivi, 41-00144 Roma Tel. 06.43400800 / Fax 06.43400899 info@fiaba.org - ufficiostampa@fiaba. FIABA ONLUS Piazzale degli Archivi, 41-00144 Roma Tel. 06.43400800 / Fax 06.43400899 info@fiaba.org - ufficiostampa@fiaba.org skype: ufficiostampafiaba www.fiaba.org CHI SIAMO FIABA é un organizzazione

Dettagli

INTERVENTI PROGRAMMATI 233,307. Centro eccellenza energia pulita 8,356. Bonifica aree minerarie dismesse 169,369

INTERVENTI PROGRAMMATI 233,307. Centro eccellenza energia pulita 8,356. Bonifica aree minerarie dismesse 169,369 Oggetto: Piano Sulcis. Presa d atto Protocollo di Intesa per la definizione di obiettivi e condizioni generali di sviluppo e l attuazione dei relativi programmi nel Sulcis-Iglesiente. Atto di indirizzo

Dettagli

FIMP SICILIA GIORNATA MONDIALE DELL INFANZIA. 20 novembre 2012. Rassegna Stampa a cura di

FIMP SICILIA GIORNATA MONDIALE DELL INFANZIA. 20 novembre 2012. Rassegna Stampa a cura di FIMP SICILIA GIORNATA MONDIALE DELL INFANZIA 20 novembre 2012 Rassegna Stampa a cura di RASSEGNA STAMPA Giornata Internazionale dell Infanzia L abuso psico-fisico sui minori. Unicef e Fimp: Una realtà

Dettagli

De g e n z a. Dott. Claudio Tedeschi - Direttore. Coordinatore Infermieristico Daniela Sassi 0522 296169-296166

De g e n z a. Dott. Claudio Tedeschi - Direttore. Coordinatore Infermieristico Daniela Sassi 0522 296169-296166 Medicina Fisica e Riabilitativa De g e n z a Dott. Claudio Tedeschi - Direttore Coordinatore Infermieristico Daniela Sassi 0522 296169-296166 Segreteria Maria Rosaria Amelio - Maria Flavia Malavenda Federica

Dettagli

Comune di Ferrara Assessorato Cultura, Turismo e Giovani AGENZIA INFORMAGIOVANI - EURODESK

Comune di Ferrara Assessorato Cultura, Turismo e Giovani AGENZIA INFORMAGIOVANI - EURODESK Comune di Ferrara Assessorato Cultura, Turismo e Giovani AGENZIA INFORMAGIOVANI - EURODESK a cura di Sara Ferrari volontaria del Servizio Civile Nazionale Garanzia Giovani progetto ed elaborazione grafica

Dettagli

PROGETTO CENTRO ANTIVIOLENZA PER DONNE E MINORI. RIMODULAZIONE

PROGETTO CENTRO ANTIVIOLENZA PER DONNE E MINORI. RIMODULAZIONE PROGETTO CENTRO ANTIVIOLENZA PER DONNE E MINORI. RIMODULAZIONE PAG.1 DI 10 INDICE SISTEMATICO 1. OBIETTIVI GENERALI 5 2. OBIETTIVI SPECIFICI 5 3. TEMPI E MODALITÀ DI ATTUAZIONE 6 3.1. INFORMAZIONE E SENSIBILIZZAZIONE

Dettagli

COMUNE DI SAN GIOVANNI IN PERSICETO Giovedì, 16 giugno 2016

COMUNE DI SAN GIOVANNI IN PERSICETO Giovedì, 16 giugno 2016 COMUNE DI SAN GIOVANNI IN PERSICETO Giovedì, 16 giugno 2016 COMUNE DI SAN GIOVANNI IN PERSICETO Giovedì, 16 giugno 2016 16/06/2016 Pagina 21 PIER LUIGI TROMBETTA Dipendente in prova denuncia il titolare:

Dettagli

Il medico di Welby condanato o assolto? Lo decidono gli studenti-giudici

Il medico di Welby condanato o assolto? Lo decidono gli studenti-giudici NAPOLI ALL'UNIVERSITÀ SUOR ORSOLA BENINCASA L'INIZIATIVA «I GRANDI PROCESSI» Il medico di Welby condanato o assolto? Lo decidono gli studenti-giudici Al termine di un finto processo quindici ragazzi assolveranno

Dettagli

Volontariato Brescia ONLUS I SERVIZI. partecipazione alle spese per i danni subiti

Volontariato Brescia ONLUS I SERVIZI. partecipazione alle spese per i danni subiti Associazione di volontariato ASSOARMA Croce Rossa Italiana Comitato locale di Brescia Volontariato Brescia ONLUS Associazione Nazionale Terza Età Attiva per la Solidarietà Comune di Brescia SETTORE SICUREZZA

Dettagli

Studio grafico e impaginazione: Elisabetta Farnè Stampa: Fantigrafica - Cremona

Studio grafico e impaginazione: Elisabetta Farnè Stampa: Fantigrafica - Cremona Ideazione e gestione del progetto: Caterina Ruggeri, Assessore alle Pari Opportunità del Comune di Cremona Maurilio Segalini, Direttore del Settore Personale, Sviluppo Organizzativo, Comunicazione, Politiche

Dettagli

COMMISSIONI RIUNITE. I (Affari costituzionali, della Presidenza del Consiglio e interni) e XII (Affari sociali)

COMMISSIONI RIUNITE. I (Affari costituzionali, della Presidenza del Consiglio e interni) e XII (Affari sociali) Martedì 15 febbraio 2011 3 Commissioni riunite I e XII COMMISSIONI RIUNITE I (Affari costituzionali, della Presidenza del Consiglio e interni) e XII (Affari sociali) S O M M A R I O SEDE REFERENTE: Istituzione

Dettagli

LABORATORI DI ANALISI CLINICHE AUTORIZZATI AL FUNZIONAMENTO

LABORATORI DI ANALISI CLINICHE AUTORIZZATI AL FUNZIONAMENTO 1 Laboratorio Analisi Biologiche NORD di Lai Gianluca Via Kennedy, 50 Sassari REGIONE AUTOMA DELLA SARDEGNA 1 LAS - Laboratorio Analisi Sassarese di Grixoni G. Pietro Viale Umberto, 20 Sassari 1 Laboratorio

Dettagli

COMUNE DI PARMA ASSESSORATO ALLE POLITICHE SOCIALI E PER LE FAMIGLIE, POLITICHE DI PARITÀ

COMUNE DI PARMA ASSESSORATO ALLE POLITICHE SOCIALI E PER LE FAMIGLIE, POLITICHE DI PARITÀ COMUNE DI PARMA ASSESSORATO ALLE POLITICHE SOCIALI E PER LE FAMIGLIE, POLITICHE DI PARITÀ DALLA MISURA PENALE AL REINSERIMENTO: LINEE D INTERVENTO DEL COMUNE DI PARMA (Lia Barone) Nello sviluppo di azioni

Dettagli

Livello CILS A1. Test di ascolto

Livello CILS A1. Test di ascolto Livello CILS A1 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

le modalità efficaci per terminare la violenza alle donne e ai bambini;

le modalità efficaci per terminare la violenza alle donne e ai bambini; Pagina1 1. MODALITA OPERATIVE ED ORGANIZZATIVE I centri antiviolenza hanno come scopo l eliminazione dei pregiudizi, degli atteggiamenti e dei comportamenti presenti nella società che fanno si che la violenza

Dettagli

FIABA ONLUS Piazzale degli Archivi, 41-00144 Roma Tel. 06.43400800 / Fax 06.43400899 info@fiaba.org - ufficiostampa@fiaba.

FIABA ONLUS Piazzale degli Archivi, 41-00144 Roma Tel. 06.43400800 / Fax 06.43400899 info@fiaba.org - ufficiostampa@fiaba. FIABA ONLUS Piazzale degli Archivi, 41-00144 Roma Tel. 06.43400800 / Fax 06.43400899 info@fiaba.org - ufficiostampa@fiaba.org skype: ufficiostampafiaba www.fiaba.org CHI SIAMO FIABA ha come obiettivo quello

Dettagli

ASSESSORATO DELL IGIENE SANITA E ASSISTENZA SOCIALE. Cagliari, DECRETO N. 11 del 13 febbraio 2012

ASSESSORATO DELL IGIENE SANITA E ASSISTENZA SOCIALE. Cagliari, DECRETO N. 11 del 13 febbraio 2012 Prot. N. Cagliari, DECRETO N. 11 del 13 febbraio 2012 Oggetto: VISTI Tavoli tecnici per l attuazione delle Disposizioni per garantire l accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore ai sensi della

Dettagli

On line la nuova guida al conto energia del GSE. sicurezza fotovoltaico. www.immobildesio.it

On line la nuova guida al conto energia del GSE. sicurezza fotovoltaico. www.immobildesio.it sicurezza fotovoltaico s o l u z i o n i i m m o b i l i a r i Quando un edificio va a rotoli La demolizione di edifici mediante cariche esplosive è una tecnica molto utilizzata soprattutto all estero,

Dettagli

DOMANI! SARDEGNA CONVEGNO NAZIONALE FAI 28 NOVEMBRE 2013 9.00-18.30. www.fondoambiente.it www.faisardegnadomani.it

DOMANI! SARDEGNA CONVEGNO NAZIONALE FAI 28 NOVEMBRE 2013 9.00-18.30. www.fondoambiente.it www.faisardegnadomani.it SARDEGNA DOMANI! TERRA / PAESAGGIO / OCCUPAZIONE / FUTURO CONVEGNO NAZIONALE FAI 28 NOVEMBRE 2013 9.00-18.30 TEATRO MASSIMO VIALE TRENTO CAGLIARI www.fondoambiente.it Con il Patrocinio di: La Sardegna

Dettagli

Uffici Aperti al Pubblico

Uffici Aperti al Pubblico Uffici Aperti al Pubblico In questa sezione puoi trovare le sedi e gli orari e i numeri di telefono dei servizi comunali aperti al pubblico CENTRALINO 079 279111 ABBANOA via P.ssa Iolanda 81 n verde 800373398

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo MARIA RITA UCCHEDDU Via Dei Mille, 35 09040 Maracalagonis (CA) Telefono 3294082836 070789438 E-mail

Dettagli

Relazione Osservatorio sulla prostituzione e sui fenomeni delittuosi ad essa connessi. Sintesi e Conclusioni

Relazione Osservatorio sulla prostituzione e sui fenomeni delittuosi ad essa connessi. Sintesi e Conclusioni Relazione Osservatorio sulla prostituzione e sui fenomeni delittuosi ad essa connessi Sintesi e Conclusioni Due le questioni emergenti su cui l Osservatorio si è soffermato: la condizione di sfruttamento

Dettagli

Sequestro Confisca Lavoro: conversazione sulla legalità alla presenza del Ministro Alfano

Sequestro Confisca Lavoro: conversazione sulla legalità alla presenza del Ministro Alfano Sequestro Confisca Lavoro: conversazione sulla legalità alla presenza del Ministro Alfano Il convegno, svoltosi ad Acireale il 27 febbraio 2015 per iniziativa della Diocesi di Acireale assieme alla Associazione

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI. Identità della Casa. Dove si trova. Come si presenta

CARTA DEI SERVIZI. Identità della Casa. Dove si trova. Come si presenta CARTA DEI SERVIZI Identità della Casa La Chiesa Vittoriese, credendo fermamente alla sacralità della vita umana fin dal suo concepimento, intende dare risposta ai molteplici bisogni che investono la vita

Dettagli

ROMAESTCASE.IT PUBBLICIZZA GRATUITAMENTE IL TUO IMMOBILE SUL NOSTRO ELENCO WWW.ROMAESTCASE.IT - INFO@ROMAESTCASE.IT

ROMAESTCASE.IT PUBBLICIZZA GRATUITAMENTE IL TUO IMMOBILE SUL NOSTRO ELENCO WWW.ROMAESTCASE.IT - INFO@ROMAESTCASE.IT WWW. ROMAESTCASE.IT ELENCO IMMOBILIARE DEDICATO ZONA ROMA EST n 03 - ANNO 2013 - BIMESTRE NOV/DIC PUBBLICIZZA GRATUITAMENTE IL TUO IMMOBILE SUL NOSTRO ELENCO WWW.ROMAESTCASE.IT - INFO@ROMAESTCASE.IT Acquista

Dettagli

RASSEGNA STAMPA. rassegna stampa. 19/20/21 Settembre 2015

RASSEGNA STAMPA. rassegna stampa. 19/20/21 Settembre 2015 Pagina 1 di 7 rassegna stampa 19/20/21 Settembre 2015 IL CITTADINO Lodi La lotta contro il tumore al seno, un esame che può salvare la vita (19/09/2015) Alao in piazza per ricordare Elisa Votta (19/09/2015)

Dettagli

Newsletter N. 6/2014

Newsletter N. 6/2014 Consiglio Regionale Lazio Newsletter N. 6/2014 Cari amici, siamo giunti alla fine del primo semestre, arrivano le vacanze e con esse la stagione ideale per rilassarci: al mare, in montagna, in campagna

Dettagli

I Militari possono far politica?

I Militari possono far politica? I Militari possono far politica? Il personale in servizio attivo delle Forze Armate (Esercito, Marina, Aeronautica, Arma dei Carabinieri e Guardia di Finanza) può fare politica? Siccome ci sono tanti mestatori,

Dettagli

BRANCA DI CARDIOLOGIA Ore settimanali Note Orari

BRANCA DI CARDIOLOGIA Ore settimanali Note Orari COMITATO CONSULTIVO ZONALE EX ART. 24 - A.C.N. 29/07/2009 - MEDICI SPECIALISTI AMBULATORIALI INTERNI, MEDICI VETERINARI ED ALTRE PROFESSIONALITA (BIOLOGI, CHIMICI. PSICOLOGI) AMBULATORIALI - PROVINCIA

Dettagli

ANAGRAFE - STATO CIVILE STRANIERI vedi " PUNTO CITTA' "

ANAGRAFE - STATO CIVILE STRANIERI vedi  PUNTO CITTA' ABBANOA via Pr.ssa Iolanda 81 AFFARI LEGALI Viale Umberto 68 ALBO PRETORIO (uff. notifiche) P.zza S. Caterina 25 AMBIENTE Via Ariosto, 1 ECOCENTRO-RIFIUTI SOLIDI INGOMBRANTI -DISCARICHE Via Ariosto, 1

Dettagli

Alfabeto del Mondo senza sede, le lezioni sotto i portici di via Roma

Alfabeto del Mondo senza sede, le lezioni sotto i portici di via Roma Page 1 of 5 Cagliaripad Facebook YouTube Twitter RSS Motore di ricerca Ricerca avanzata Trova Home Storie News Rubriche Zacca e poni Sport Home > News > Cagliari > Alfabeto del Mondo senza sede, le lezioni

Dettagli

I Patti sulla sicurezza Scheda tecnica informativa a cura di Sergio Bontempelli (Dipartimento Nazionale Immigrazione PRC-SE)

I Patti sulla sicurezza Scheda tecnica informativa a cura di Sergio Bontempelli (Dipartimento Nazionale Immigrazione PRC-SE) 1 I Patti sulla sicurezza Scheda tecnica informativa a cura di Sergio Bontempelli (Dipartimento Nazionale Immigrazione PRC-SE) Come nascono i Patti per la sicurezza La legge finanziaria 2007 (Legge 296/2006,

Dettagli

Modello C - Inventario dei Beni Immobili Patrimoniali Disponibili

Modello C - Inventario dei Beni Immobili Patrimoniali Disponibili 1 3 11 TERRENO A PASCOLO (BALLAO) 0 30 605 2 7 27 STABILE LE VIA DANTE 16 - IMMOBILE IN USO GRATUITO - Indirizzo: VIA DANTE n. 16-9100, CAGLIARI 405.600,00 18A 3900 1 C/3 8 3 19 32 TERRENO SEMINATIVO (BARRALI)

Dettagli

PROTOCOLLO D INTESA PER LA PROMOZIONE DI STRATEGIE CONDIVISE FINALIZZATE ALLA PREVENZIONE ED AL CONTRASTO DEL FENOMENO DELLA VIOLENZA DI GENERE TRA

PROTOCOLLO D INTESA PER LA PROMOZIONE DI STRATEGIE CONDIVISE FINALIZZATE ALLA PREVENZIONE ED AL CONTRASTO DEL FENOMENO DELLA VIOLENZA DI GENERE TRA PROTOCOLLO D INTESA PER LA PROMOZIONE DI STRATEGIE CONDIVISE FINALIZZATE ALLA PREVENZIONE ED AL CONTRASTO DEL FENOMENO DELLA VIOLENZA DI GENERE TRA Provincia di Lucca Prefettura di Lucca Procura della

Dettagli

Piano straordinario investimenti tecnologici e strutturali in Sanità

Piano straordinario investimenti tecnologici e strutturali in Sanità DELLA SARDEGNA Piano straordinario investimenti tecnologici e strutturali in Sanità DELLA SARDEGNA Piano straordinario di investimenti in sanità 1 Gli obiettivi del PRSS 2006-08 Il Piano Regional e dei

Dettagli

TAV. 1 Comune di Buggerru - spostamenti scolastici i

TAV. 1 Comune di Buggerru - spostamenti scolastici i Assessorato dei Trasporti PROVINA DI - TAV. Comune di Buggerru - spostamenti i Comune: Buggerru Superficie: 48,3 kmq Spostamenti attratti da Buggerru Spostamenti generati da Buggerru Popolazione (005):.4

Dettagli

Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia

Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia IX LEGISLATURA - ATTI CONSILIARI - PROGETTI DI LEGGE E RELAZIONI C O N S I G L I O R E G I O N A L E GM/MB N. 180 - A RELAZIONE DELLA VI COMMISSIONE PERMANENTE (ricerca

Dettagli

N.ISCR. RT/N/1 DT.ISCR. 19/01/2012 NAT.GIU.: AS SINA DI GIANFRANCO STEVELLI E C. S.A.S.

N.ISCR. RT/N/1 DT.ISCR. 19/01/2012 NAT.GIU.: AS SINA DI GIANFRANCO STEVELLI E C. S.A.S. 1) N.ISCR. RT/N/1 DT.ISCR. 19/01/2012 NAT.GIU.: AS SINA DI GIANFRANCO STEVELLI E C. S.A.S. 00172700924 PIAZZA GRAMSCI 22 ISCRIZIONE REA : CA - 63270-14/11/1966 2) N.ISCR. RT/N/2 DT.ISCR. 18/01/2012 NAT.GIU.:

Dettagli

Curriculum di Antonello Angioni

Curriculum di Antonello Angioni Curriculum di Antonello Angioni Avvocato patrocinante in cassazione e nelle giurisdizioni superiori. E nato a Cagliari il 18 settembre 1958, ove risiede ed esercita l attività professionale: lo studio

Dettagli

SARDEGNA MERIDIONALE

SARDEGNA MERIDIONALE Viaggio sociale in aereo, nave e pullman SARDEGNA MERIDIONALE Da Cagliari alle Isole Sulcitane attraverso l Iglesiente e il Campidano 1 giorno (sabato 30 maggio 2015) Raduno dei colleghi ingegneri partecipanti,

Dettagli

A N V U Ars Nostra Vis Urbis ASSOCIAZIONE PROFESSIONALE POLIZIA MUNICIPALE E LOCALE D ITALIA

A N V U Ars Nostra Vis Urbis ASSOCIAZIONE PROFESSIONALE POLIZIA MUNICIPALE E LOCALE D ITALIA A N V U Ars Nostra Vis Urbis ASSOCIAZIONE PROFESSIONALE POLIZIA MUNICIPALE E LOCALE D ITALIA (Riconoscimento Ministero LL.PP. Decreto G.U. n. 296 del 18.12.1993) 1 MEETING NAZIONALE DELLA POLIZIA LOCALE

Dettagli

Assessorato alle Politiche Sociali. Partner dei cittadini. socialmenteutile GUIDA AI SERVIZI 2009/2010

Assessorato alle Politiche Sociali. Partner dei cittadini. socialmenteutile GUIDA AI SERVIZI 2009/2010 Assessorato alle Politiche Sociali Comune di Cagliari Partner dei cittadini socialmenteutile GUIDA AI SERVIZI 2009/2010 Breve guida per tutti i cittadini ai servizi sociali del Comune di Cagliari Comune

Dettagli

Quotidiano Data Pagina Foglio 18-12-2014 43 1 Codice abbonamento: 102219 Pag. 2 Data Pagina Foglio 18-12-2014 1 / 2 Notizie Video Cerca in archivio TV NOTIZIE VIDEO VIGNETTE Prima pagina l Tutte l Sardegna

Dettagli

RELAZIONE CONGRESSO DI CIRCOLO DELL 11 OTTOBRE 2014 CANDIDATO SEGRETARIO: LOCCI ROSALINA CONDIVISIONE - RESPONSABILITA - COMPETENZE

RELAZIONE CONGRESSO DI CIRCOLO DELL 11 OTTOBRE 2014 CANDIDATO SEGRETARIO: LOCCI ROSALINA CONDIVISIONE - RESPONSABILITA - COMPETENZE RELAZIONE CONGRESSO DI CIRCOLO DELL 11 OTTOBRE 2014 CANDIDATO SEGRETARIO: LOCCI ROSALINA CONDIVISIONE - RESPONSABILITA - COMPETENZE Saluto tutti i presenti: iscritti, simpatizzanti rappresentanti dei partiti..

Dettagli

Seminario di studi La mediazione penale Modena, 8 maggio 2009

Seminario di studi La mediazione penale Modena, 8 maggio 2009 Seminario di studi La mediazione penale Modena, 8 maggio 2009 SCHEDA DI ISCRIZIONE Nome: Cognome: Età: Fino a 30 31-45 46-60 oltre 60 Sesso: M F Titolo di studio: licenza elementare media inferiore media

Dettagli

L ABC Sardegna Associazione Bambini Cerebrolesi. ABC Federazione Italiana. organizza

L ABC Sardegna Associazione Bambini Cerebrolesi. ABC Federazione Italiana. organizza L ABC Sardegna Associazione Bambini Cerebrolesi ABC Federazione Italiana organizza In occasione della Giornata internazionale 2006 della persona con disabilità proclamata dall'onu Sotto l'alto Patronato

Dettagli

Sommario Rassegna Stampa

Sommario Rassegna Stampa Sommario Rassegna Stampa Pagina Testata Data Titolo Pag. Rubrica Acer 8 La Repubblica - Cronaca di Roma 29/12/2015 APPALTO PONTE DELLA SCAFA "NESSUN RAPPORTO CON NAVARRA" (F.salv.) 3 Rubrica Lavori pubblici

Dettagli

RASSEGNA STAMPA. rassegna stampa. 22 Maggio 2015

RASSEGNA STAMPA. rassegna stampa. 22 Maggio 2015 Pagina 1 di 6 rassegna stampa 22 Maggio 2015 IL CITTADINO Lodi Screening gratis del diabete, ma serve aiuto Cure palliative, ecco i servizi del territorio Oggi l addio all infermiera morta dopo un anestesia

Dettagli

La criminalità in Sardegna Reati, autori e incidenza sul territorio

La criminalità in Sardegna Reati, autori e incidenza sul territorio Università degli studi di Sassari Dipartimento di Economia, Istituzioni e Società Centro di Studi Urbani La criminalità in Sardegna Reati, autori e incidenza sul territorio PRIMO RAPPORTO DI RICERCA ANTONIETTA

Dettagli

SEDUTA DI MERCOLEDÌ 3 DICEMBRE 2008

SEDUTA DI MERCOLEDÌ 3 DICEMBRE 2008 Atti Parlamentari 1 Camera Deputati Senato Repubblica COMITATO PARLAMENTARE DI CONTROLLO SULL ATTUAZIONE DELL ACCORDO DI SCHENGEN, DI VIGILANZA SULL ATTIVITÀ DI EUROPOL, DI CON- TROLLO E VIGILANZA IN MATERIA

Dettagli

RETE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE ED AI MINORI DELLA CITTA DI AGRIGENTO

RETE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE ED AI MINORI DELLA CITTA DI AGRIGENTO RETE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE ED AI MINORI DELLA CITTA DI AGRIGENTO COMUNE DI AGRIGENTO - PROVINCIA REGIONALE DI AGRIGENTO - PROCURA DELLA REPUBBLICA C/O TRIBUNALE ORDINARIO DI AGRIGENTO - QUESTURA

Dettagli

F ORMATO EUROPEO INFORMAZIONI PERSONALI. katiusciarosas@tiscali.it ESPERIENZA LAVORATIVA

F ORMATO EUROPEO INFORMAZIONI PERSONALI. katiusciarosas@tiscali.it ESPERIENZA LAVORATIVA F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome [ROSAS,KATIUSCIA ] Indirizzo [ 4, via San Pietro, 09013, Carbonia, Italia ] Telefono 3400019192 Fax E-mail katiusciarosas@tiscali.it

Dettagli

RASSEGNA STAMPA REGIONALE

RASSEGNA STAMPA REGIONALE Il volto economico delle mafie. Focus sul nord est 15 aprile 2015, ore 9.00-16.00, Vicenza RASSEGNA STAMPA REGIONALE La Prima Pagina 13 aprile 2015 Vicenza, il volto economico delle mafie Focus sul Nord

Dettagli

RASSEGNA STAMPA. rassegna stampa. 13 Novembre 2015

RASSEGNA STAMPA. rassegna stampa. 13 Novembre 2015 Pagina 1 di 5 rassegna stampa 13 Novembre 2015 IL CITTADINO Lodi Pronto soccorso radiologico all ospedale Domani mattina si inaugurerà il Pulmino alao per gli ammalati Faremo gli esami Dna ai pazienti

Dettagli

Femminicidio, da Bongiorno e Carfagna proposta di legge per l ergastolo

Femminicidio, da Bongiorno e Carfagna proposta di legge per l ergastolo Femminicidio, da Bongiorno e Carfagna proposta di legge per l ergastolo Le parlamentari di Fli e Pdl propongono di modificare le aggravanti dell'omicidio quando la violenza nasce da un atteggiamento discriminatorio".

Dettagli

INTERVENTO DELLA SIG.RA MINISTRO. ALLA SCUOLA UFFICIALI CARABINIERI (Roma, 11 febbraio 2015) Fa fede l intervento effettivamente pronunciato

INTERVENTO DELLA SIG.RA MINISTRO. ALLA SCUOLA UFFICIALI CARABINIERI (Roma, 11 febbraio 2015) Fa fede l intervento effettivamente pronunciato INTERVENTO DELLA SIG.RA MINISTRO ALLA SCUOLA UFFICIALI CARABINIERI (Roma, 11 febbraio 2015) Fa fede l intervento effettivamente pronunciato Signor Presidente del Consiglio, Autorità civili, militari e

Dettagli

COMUNE DI VENEZIA. Estratto dal registro delle deliberazioni del COMMISSARIO STRAORDINARIO nella competenza della Giunta Comunale

COMUNE DI VENEZIA. Estratto dal registro delle deliberazioni del COMMISSARIO STRAORDINARIO nella competenza della Giunta Comunale COMUNE DI VENEZIA Estratto dal registro delle deliberazioni del COMMISSARIO STRAORDINARIO nella competenza della Giunta Comunale N. 393 del 05 settembre 2014 E presente il COMMISSARIO STRAORDINARIO: VITTORIO

Dettagli

NUMERI UTILI: GUARDIA MEDICA Presidio di Firenzuola tel. 055819752 Firenzuola - Piazza della Misericordia tel. 055819467

NUMERI UTILI: GUARDIA MEDICA Presidio di Firenzuola tel. 055819752 Firenzuola - Piazza della Misericordia tel. 055819467 PROVINCIA DI FIRENZE Tel. (055) 819941 NUMERI UTILI: CARABINIERI Pronto Intervento tel. 112 POLIZIA di STATO Pronto Intervento tel. 113 EMERGENZA INFANZIA - maltrattamento minori tel. 114 VIGILI del FUOCO

Dettagli

Coordinamento degli interventi giudiziari, sanitari e di ordine pubblico relativi a pazienti psichiatrici coinvolti in vicende giudiziarie

Coordinamento degli interventi giudiziari, sanitari e di ordine pubblico relativi a pazienti psichiatrici coinvolti in vicende giudiziarie [ALLEGATO - A] Protocollo di intesa tra Giudici del settore penale del Tribunale di Como, la Procura della Repubblica di Como, la Camera Penale di Como, l ASL di Como, la Prefettura di Como, le Forze dell

Dettagli

ITALIA: suddivisione amministrativa. 20 regioni di cui 5 a statuto speciale. oltre 100 province. oltre 8000 comuni

ITALIA: suddivisione amministrativa. 20 regioni di cui 5 a statuto speciale. oltre 100 province. oltre 8000 comuni ITALIA: suddivisione amministrativa 20 regioni di cui 5 a statuto speciale oltre 100 province oltre 8000 comuni informazioni turistiche musei, geografia, hotel ristoranti su tutte le province italiane

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E anno 2012 (agg. maggio) INFORMAZIONI PERSONALI Nome Data di nascita 06.07.1967 Cinzia Isabella Paola Piras Qualifica Amministrazione

Dettagli

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA Assessorato dell Igiene e Sanità e dell Assistenza Sociale

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA Assessorato dell Igiene e Sanità e dell Assistenza Sociale Assessorato dell Igiene e Sanità e dell Assistenza Sociale proposta approvata nella seduta del 9 agosto 2002 Oggetto: Individuazione rete dei presidi regionali per le malattie rare e adempimenti regionali

Dettagli

associazione per il bambino in ospedale Amico ABIO

associazione per il bambino in ospedale Amico ABIO associazione per il bambino in ospedale numero 34 maggio 2015 Amico ABIO UDINE Periodico quadrimestrale di informazione di ABIO Udine Onlus Direttore Responsabile: Paola Del Degan Redazione: Paola Caselli,

Dettagli

Dipartimento di Lingue

Dipartimento di Lingue Dipartimento di Lingue Via Alex Visconti, 18-20151 Milano Scuola di Lingue Via Alex Visconti, 18 1 Colore Rosso = pulizia con interventi più volte al giorno Colore Verde = pulizia giornaliera Colore Grigio

Dettagli

NASCITA OGGI TRA UMANIZZAZIONE E SCIENZA

NASCITA OGGI TRA UMANIZZAZIONE E SCIENZA Università di Cagliari Azienda Ospedaliero Universitaria di Cagliari e Sassari Università di Sassari NASCITA OGGI TRA UMANIZZAZIONE E SCIENZA CAGLIARI, 9 LUGLIO 2012 CENTRO CONGRESSI SPINA DIDATTICA DELLA

Dettagli

Prefettura di Cagliari Ufficio territoriale del Governo

Prefettura di Cagliari Ufficio territoriale del Governo Prefettura di Cagliari Ufficio territoriale del Governo PIANO DI VIABILITÀ IN CASO DI INCIDENTE RILEVANTE PRESSO L'AEROPORTO CIVILE DI CAGLIARI-ELMAS 1. - Il piano di viabilità in caso di incidente rilevante

Dettagli

IL CENTRO PARLA CON NOI

IL CENTRO PARLA CON NOI Pesaro, in via Diaz n. 10 Tel 0721 639014 1522 parlaconnoi@provincia.ps.it CARTA DEI SERVIZI del Centro Antiviolenza provinciale Parla Con Noi La Carta è lo strumento che permette ai cittadini il controllo

Dettagli

FACOLTÀ DI ARCHITETTURA PRESIDENZA IL TEATRO IN CITTÀ

FACOLTÀ DI ARCHITETTURA PRESIDENZA IL TEATRO IN CITTÀ UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II POLO DELLE SCIENZE E DELLE TECNOLOGIE FACOLTÀ DI ARCHITETTURA PRESIDENZA IL TEATRO IN CITTÀ Concorso per la selezione dei partecipanti al Seminario e al Laboratorio

Dettagli

VIAGGIO A BRUXELLES STRASBURGO LUSSEMBURGO DAL 05 FEBBRAIO AL 10 FEBBRAIO 2013 Classe 4^ B I.T.E. P.F. Calvi Belluno

VIAGGIO A BRUXELLES STRASBURGO LUSSEMBURGO DAL 05 FEBBRAIO AL 10 FEBBRAIO 2013 Classe 4^ B I.T.E. P.F. Calvi Belluno VIAGGIO A BRUXELLES STRASBURGO LUSSEMBURGO DAL 05 FEBBRAIO AL 10 FEBBRAIO 2013 Classe 4^ B I.T.E. P.F. Calvi Belluno DIARIO DI BORDO Martedì 5 febbraio siamo partiti alle ore 6.20 dalla stazione di Belluno

Dettagli

PROVINCIA DI NOVARA PROTOCOLLO D INTESA PER LA PREVENZIONE DELLE VIOLENZE DOMESTICHE

PROVINCIA DI NOVARA PROTOCOLLO D INTESA PER LA PREVENZIONE DELLE VIOLENZE DOMESTICHE PROVINCIA DI NOVARA PROTOCOLLO D INTESA PER LA PREVENZIONE DELLE VIOLENZE DOMESTICHE L anno 2007, il giorno otto del mese di marzo, alle ore 12 nella Sala Consiliare della Provincia di Novara sita in P.zza

Dettagli

Presiede la seduta il sig. Avv. Marco CAVICCHIOLI nella sua qualità di Sindaco e sono presenti i seguenti sigg.ri:

Presiede la seduta il sig. Avv. Marco CAVICCHIOLI nella sua qualità di Sindaco e sono presenti i seguenti sigg.ri: C I T T À DI B I E L L A ORIGINALE DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 234 DEL 13.07.2015 OGGETTO: PATRIMONIO - LEGGE REGIONALE N. 3/2010 E S.M.I. ART. 2 COMMA 5 ESCLUSIONE DALL AMBITO DI APPLICAZIONE

Dettagli

II CORSO SEZIONALE PER INSEGNANTI 2015 16

II CORSO SEZIONALE PER INSEGNANTI 2015 16 Settore Educazione al Patrimonio Culturale Carmen Campus e Piero Castelli referenti EPC IN-CA II CORSO SEZIONALE PER INSEGNANTI 2015 16 Il viaggio tra cultura e sostenibilità Nella Primavera del 2014 il

Dettagli

FIABADAY 11 anni di impegno per la Total Quality

FIABADAY 11 anni di impegno per la Total Quality La vita è un continuo movimento e cambiamento, e la forma è una specie di sistema sociale, di legge esterna, in cui l'uomo cerca di fermare e di fissare la vita; per questo l'uomo è prigioniero di queste

Dettagli

Desenzano del Garda Aprile 2012 Alla Federazione Ciclistica Italiana Alle Società Sportive interessate

Desenzano del Garda Aprile 2012 Alla Federazione Ciclistica Italiana Alle Società Sportive interessate Desenzano del Garda Aprile 2012 Alla Federazione Ciclistica Italiana Alle Società Sportive interessate SEDI Oggetto: III Prova Giro d Italia Handbike. Desenzano del Garda (BS) 6 maggio 2012. IX Meeting

Dettagli

MODELLO D INTERVENTO B/6.6 Rischio antropico e residuo. Eventi indotti quali grandi manifestazioni culturali, popolari e sportive EVENTO PREVEDIBILE

MODELLO D INTERVENTO B/6.6 Rischio antropico e residuo. Eventi indotti quali grandi manifestazioni culturali, popolari e sportive EVENTO PREVEDIBILE MODELLO D INTERVENTO B/6.6 Rischio antropico e residuo Eventi indotti quali grandi manifestazioni culturali, popolari e sportive EVENTO PREVEDIBILE Il mercato turistico a Reggio sembra aver avuto negli

Dettagli

Ladri OGNI CENTO SECONDI SFONDANO UNA PORTA

Ladri OGNI CENTO SECONDI SFONDANO UNA PORTA INCHIESTA CASE SVALIGIATE: NUMERI DA BRIVIDO E DIFENDERSI È QUASI IMPOSSIBILE SONO ORGANIZZATI COME MILITARI: NESSUN ANTIFURTO LI FERMA. CONTRO DI LORO LA POLIZIA HA MESSO IN CAMPO SUPER TECNOLOGIE, MA

Dettagli

LEGA NAVALE SEZIONE DI SALERNO. Alto Patronato del Presidente della Repubblica....navighiamo verso il futuro...

LEGA NAVALE SEZIONE DI SALERNO. Alto Patronato del Presidente della Repubblica....navighiamo verso il futuro... LEGA NAVALE SEZIONE DI SALERNO Alto Patronato del Presidente della Repubblica...navighiamo verso il futuro... Vietri sul Mare - Salerno 23 luglio 2006 L etica nella competizione è il principio fondamentale

Dettagli

Università degli Studi di Verona Centro Docimologico Giurisprudenza

Università degli Studi di Verona Centro Docimologico Giurisprudenza Dopo aver letto attentamente il seguente articolo giornalistico, Il delitto Custra e la fuga a Rio. Il latitante Mancini ora è libero, il candidato risponda ai seguenti quesiti tenento conto che la risposta

Dettagli

La rete territoriale contro la violenza sulle donne di Varese: lavori in corso e priorità per il prossimo futuro

La rete territoriale contro la violenza sulle donne di Varese: lavori in corso e priorità per il prossimo futuro La rete territoriale contro la violenza sulle donne di Varese: lavori in corso e priorità per il prossimo futuro Intervista a Gabriella Sberviglieri, socia fondatrice di EOS onlus, Centro Ascolto e accompagnamento

Dettagli

OGGETTO: ORDINE DEL GIORNO CIRCA IL POTENZIAMENTO DELLA SICUREZZA SUL TERRITORIO.

OGGETTO: ORDINE DEL GIORNO CIRCA IL POTENZIAMENTO DELLA SICUREZZA SUL TERRITORIO. N. 42 in data 19 novembre 2007 OGGETTO: ORDINE DEL GIORNO CIRCA IL POTENZIAMENTO DELLA SICUREZZA SUL TERRITORIO. Introduce l argomento il Sindaco, ricordando che lunedì 26 novembre si svolgerà ad Oderzo

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

27/11. Il Mattinale. Al diavolo la decadenza BERLUSCONI: Riconquistiamo l Italia! Speciale Manifestazione. ore 18.00

27/11. Il Mattinale. Al diavolo la decadenza BERLUSCONI: Riconquistiamo l Italia! Speciale Manifestazione. ore 18.00 Il Mattinale Roma, mercoledì 27 novembre 2013 27/11 ore 18.00 a cura del Gruppo Forza Italia-Pdl alla Camera Speciale Manifestazione Al diavolo la decadenza BERLUSCONI: Riconquistiamo l Italia! Mentre

Dettagli

Nascere all Ospedale San Giuseppe. Guida pratica per future mamme

Nascere all Ospedale San Giuseppe. Guida pratica per future mamme Nascere all Ospedale San Giuseppe Guida pratica per future mamme Indice Nascere all Ospedale San Giuseppe. Guida pratica per future mamme La storia Pag. 2 Benvenuta Pag. 3 L accoglienza Pag. 4 L assistenza

Dettagli

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA Assessorato dell Igiene Sanità e dell Assistenza Sociale

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA Assessorato dell Igiene Sanità e dell Assistenza Sociale REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA Assessorato dell Igiene Sanità e dell Assistenza Sociale Celebrazione: Giornate Nazionali Donazione e Trapianto di Organi 8/15 maggio 2005 PROGRAMMA REGIONALE PROVINCIA

Dettagli