Il censimento degli ascoltatori di Caterpillar Dov eri 5 anni fa?

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Il censimento degli ascoltatori di Caterpillar Dov eri 5 anni fa?"

Transcript

1 Il censimento degli ascoltatori di Caterpillar Dov eri 5 anni fa?

2 La Storia siamo noi, ma anche un po la geografia Il censimento di Caterpillar Il censimento di Caterpillar nasce nella riunione di redazione del 13 settembre 2011 quando raccontiamo in trasmissione l avvio del 16 Censimento generale della popolazione e delle abitazioni, promosso dall Istat con un intervista al Presidente Enrico Giovannini. Nel frattempo qualcuno butta lì la proposta: e se facessimo anche noi il censimento dei nostri ascoltatori? Immediato entusiasmo e si parte con la discussione, un momento che generalmente si trascina dilatandosi per ore, fino a quando l impellenza non ci riporta alla realtà. Scarichiamo il questionario dal sito dell Istat, sfogliamo le pagine e ci cade l occhio su una domanda che piace molto a tutti: Dove dimorava abitualmente cinque anni fa?. Un po ci diverte l uso del verbo, un po ci attira la possibilità di intercettare i possibili cambiamenti intercorsi in cinque anni. Si parte: da quel momento arriveranno centinaia di mail, post su Facebook, interventi in trasmissione, racconti minimi che testimoniano la voglia delle persone di metterci a parte, seppur telegraficamente, della loro vita. Così prende forma anche l idea di una festicciuola, di un evento in cui restituire, almeno in parte, i risultati di questa operazione. Il giorno prescelto è il 19 dicembre, il luogo è il teatro Elfo Puccini di Milano, insieme a noi un ottantina di ascoltatori (tanti ne può contenere la sala), un paio di ospiti speciali (Almira Myzyr di Telefono Mondo, l attore Mario Perrotta in rappresentanza dell Archivio dei Diari di Pieve Santo Stefano), quattro commentatori d eccezione l antropologo Marco Aime il giornalista Piero Colaprico, Lidia Ceriani e Chiara Gigliarano, due economiste segnalateci dal Presidente Giovannini) oltre a Elio De Capitani, in veste di padrone di casa. Il resto è cronaca, anzi radio-cronaca (scaricabile in podcast, per chi se lo fosse perso). Due note sulla metodologia: abbiamo diviso le storie in tre categorie - amore, lavoro, disastro - che riassumono il motivo principale dei cambiamenti raccontati. Ovviamente tale distinzione è scherzosa, in parte dettata dal contenuto dei vostri racconti, in parte abusivamente imposta dal nostro esclusivo giudizio. Inoltre nell impaginazione abbiamo rispettato l ordine cronologico con il quale sono state inviate e, ove possibile, anche l originale scansione grafica. Insomma, come piace a noi di Caterpillar, abbiamo provato a fare seriamente una cosa giocosa. A voi il giudizio.

3 Caterpillar è in onda su Rai Radio2 dal lunedì al venerdì dalle 18 alle con Massimo Cirri, Antonio Di Bella, Paolo Maggioni e Sara Zambotti redazione Lisa Tropea e Danilo Di Termini webmaster Luca Camisasca regia è di Sabina Cortese La cura è di Renzo Ceresa

4 Enrico Giovannini, presidente ISTAT Le storie raccolte nel Censimento di Caterpillar sono molto interessanti, rappresentano davvero un bello spaccato del Paese. La domanda che voi avete scelto, tra le tante del questionario Istat, per censire gli ascoltatori, viene da una riflessione che abbiamo fatto a Parigi all Ocse, (l Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico) quando io ero Direttore delle statistiche: gli statistici, infatti, hanno sempre sperato di riuscire a valutare le variazioni del numero di persone che abitano in un paese guardando ai cosiddetti flussi migratori. Avendo verificato che in realtà questo non è possibile, allora abbiamo deciso di fare l inverso, ovvero di chiedere in occasione del censimento alle persone dove eri cinque anni fa? per riuscire a ricostruire i flussi netti degli spostamenti negli ultimi cinque anni. La storia siamo noi e anche la geografia Lidia Ceriani Chiara Gigliarano Riassunto dell intervento preparato per la puntata del 19 dicembre 2011 Mobilità Geografica: Il 12% degli ascoltatori (vive all estero e quelli che vivono in Italia per la maggior parte vivono in Lombardia (11%); seguono Emilia Romagna (7%) Veneto (6%) e via via le altre regioni italiane. Negli ultimi cinque anni, il 28 % degli ascoltatori si è spostato all interno del territorio italiano. In particolare, il 37% delle ascoltatrici contro il 20% degli ascoltatori. Sembrerebbe dunque che le donne si spostano molto di più. Il 32%, invece, non ha cambiato città, e la percentuale di maschi e femmine è la stessa. Il movimento dall Italia verso l estero ha interessato il 13% degli ascoltatori (il 18% dei maschi e l 8% delle femmine). Il 25% degli ascoltatori si trovava già all estero nel 2006: il 40% di loro non è più rientrato, il 60% è invece tornato in Italia. Da notare che la tendenza al rientro dei cervelli non ha differenze di genere, mentre sembra che i maschi tendano a rimanere all estero più delle femmine. Il 45% di chi è transitato per l estero ha almeno la laurea. Figli : Il 19% delle famiglie degli ascoltatori censiti ha fatto almeno un figlio negli ultimi cinque anni. Matrimonio: Negli ultimi 5 anni, il 7% degli ascoltatori si è sposato. Tra di loro, il 22% ha sposato una straniera. Il 2.4% si è separato. Il 7% convive. Università : Il 31% degli ascoltatori ha dichiarato di avere almeno la laurea, tra di loro il 76% ha un titolo di Master o un Dottorato di ricerca. Il 46% dei laureati ha vissuto all estero negli ultimi 5 anni, e il 26% vive tuttora all estero. Mondo del lavoro: Tra gli ascoltatori che hanno fornito un informazione sul loro status lavorativo: - il 21% sono lavoratori autonomi e il 79% lavoratori dipendenti; - l 11% lavora nel mondo della Scuola, Università o Ricerca; - il 40% ha cambiato occupazione nel corso degli ultimi cinque anni; - il 28% non ha cambiato lavoro (o continua negli studi - come cinque anni fa); - il 6% da occupato è diventato disoccupato; - Il 4% da disoccupato ha trovato un impiego; - per il 22% si tratta di nuovi ingressi nel mondo del lavoro dall Università. Il 5% degli ascoltatori è disoccupato. I precari sono 1/6 dei lavoratori dipendenti.

5 Benessere : Intendiamo con Benessere un concetto multidimensionale che comprende diversi aspetti dalla vita di un individuo (reddito, soddisfazione della propria condizione lavorativa, salute, ambiente in cui si vive e relazioni sociali). Ciò in analogia con l indice - di Benessere Equo e Sostenibile proposto recentemente dall Istat e con il Better Life Index dell OCSE. Degli ascoltatori che hanno fornito informazioni sul loro stato di benessere, il 61% si ritiene più felice della propria condizione di vita rispetto a cinque anni fa. Lo stato di benessere sembra influenzato: - dallo status di genitore: nessuno di chi ha avuto un figlio dichiara infatti di essere infelice - (al massimo uno si dichiara preoccupato per le condizioni economiche) e il 29% di chi - dichiara di stare meglio ha avuto un figlio. - dalle condizioni economiche e politichedell Italia; - dal reddito individuale; - dallo status di pendolari; - dalla condizione ambientale, in particolare vivere in città vs vivere in campagna (chi si è trasferito dalla città alla campagna dichiara di essere più felice, contrariamente, chi si è trasferito dalla campagna alla città si dichiara meno felice) - dallo stato di salute - dall appagamento sul lavoro - dalla nostalgia per la terra di origine.

6 Marco Aime, antropologo Il pubblico di Caterpillar è inguaribilmente ottimista: è questo il primo dato che si evince dalla lettura delle storie arrivate, tanto che, in molti casi, si tratta di storie cominciate malissimo, ma che si concludono con un fiducioso sembra che vada bene così. Un altro dato evidenzia un inversione di tendenza: stiamo facendo un percorso contrario rispetto agli Stati Uniti d America. Da qualche tempo la mobilità sociale degli americani è in calo, si stanno sedentarizzando, cambiano sempre meno posto di lavoro; invece dalle storie dei vostri censiti sembra che noi stiamo diventando un Far West, gente che si muove da tutte le parti, soprattutto c è una fuga dalle città e dall Italia, soprattutto di ricercatori, un segnale che la dice lunga sullo stato dell università in Italia. Ma la cosa che ho trovato più interessante nel vostro censimento è la conferma che è finita l epoca delle grandi narrazioni, alle quali si sostituiscono tanti piccoli resoconti (che però poi si mettono in rete e tante microstorie in rete poi diventano grandi narrazioni). L altro aspetto singolare è il dato sui matrimoni misti (22% tra il pubblico di Caterpillar e 14% quello nazionale) che ci fa dire che nonostante abbiamo avuto per dieci anni un governo prevalentemente xenofobo, forse dal basso c è una maggiore integrazione di quella che c è a livello istituzionale. E anche questo è un dato interessante e soprattutto benaugurante: forse gli italiani sono ottimisticamente meglio di chi li governa. Piero Colaprico, cronista e scrittore Mi capita di parlare con molte persone che hanno vite terribili ma che mi hanno detto io la mia vita non la cambierei con quella di nessun altro, anche perché non si sa mai davvero come sono le vite degli altri, se sono come te le raccontano. L atteggiamento del vostro pubblico però mi sembra positivo: il fatto che dica: questa è la mia vita e me la sto giocando e anche il fatto di aver accettato lo scambio con voi è curioso, c è una voglia di autobiografia e anche una voglia piccola di epica, di dire: io in questo momento ce la sto facendo, abbiamo voglia di farcela e non sappiamo come farcela, c è una voglia di parlarsi ma anche di essere un po più eroi di quello che siamo. Vi racconto un aneddoto. Mi capita spesso di prendere un taxi a Roma e quando il tassista ascolta le radio della squadre di calcio, ho notato che guida molto nervosamente! Una volta invece ho trovato un tassista che ascoltava Caterpillar ed era tranquillo, anche se intorno a lui c era un traffico pazzesco, lui era veramente sereno. Questo mi fa pensare che Caterpillar coagula un pubblico di persone che vogliono divertirsi e vogliono stare tranquille. Quindi voi vi portate dietro un pubblico di persone positive, che si mischiano, ma con educazione.

7 AMORE

8 5 anni fa ero appena tornata dall Erasmus a Granada, annunciando ai miei genitori che sarebbero diventati nonni a gennaio. Che colpo! Per il momento siamo ancora in quel di Schio. Ma chissà... Maria 5 anni fa, al primo anno di università, stavo andando in vacanza a Londra col mio nuovo ragazzo.. Ora conviviamo a Verona con i nostri 2 gatti, a Londra ci siamo tornati svariate volte, siamo laureati, lui ha un lavoro e io no! Irene Cinque anni fa mi stavo trasferendo a Milano, per un tirocinio e una speranza in più di trovare lavoro... durante il trasloco, in autostrada, piangevo al pensiero di dover restare in quella città che mi angoscia, ma fortunatamente sono riuscita a scappare dieci mesi dopo e oggi ho dalla vita tutto ciò che desideravo: un bimbo magnifico, un lavoro - precarissimo e vabbè - in università a Reggio Emilia, un futuro di decrescita felice fuori città in una casetta nel verde. Silvia 5 anni fa ritornavo lavoratrice dopo la nascita di un fantastico pupo e preparavo qualche fiera o qualche evento relativo al risparmio energetico. In una spola d amore tra il Veneto, mia terra natale e la Lombardia, la Brianza attiva che ha dato i natali al padre del pargolo. Dopo 5 anni nulla è cambiato...la spola è molto grossa!!! Stefania Cinque anni fa avevo 23 anni. Avevo appena iniziato un master in Comunicazione d Azienda a Venezia, per la prima volta andavo a vivere fuori casa (da Desenzano del Garda a Venezia), ero fidanzata da 7 anni (!!). Oggi ho 28 anni. Vivo a Torino e lavoro in un centro media. Convivo con uno splendido ragazzo conosciuto proprio tra i banchi del master a Venezia (ovviamente, l altro dei 7 anni l ho lasciato!! ;-)). Abbiamo una cagnolona splendida (e super agitata)!! Ari 5 anni fa abitavo in un paesino di campagna; libera, disoccupata ma felice e circondata dalla natura. Oggi abito a Udine con il mio compagno e le nostre gatte, scarsamente occupata e malamente pagata (praticamente una schiava). Di natura qui ce n è poca, è la cosa che mi manca di più. Ma sono felice di avere il mio uomo accanto che sopporta le mie perenni lamentele e che combatte al mio fianco contro le difficoltà che ci si pongono davanti ogni giorno, sono felice di avere l auto sempre parcheggiata e la bicicletta con le gomme consumate, sono felice di fare la doccia in due per risparmiare acqua e la lavatrice classe Apiùpiùpiù. Tutto sommato, non va poi così male! :)) Laura

9 5 anni fa eravamo come oggi in macchina sulla Flaminia e stavamo tornando a casa da Roma a Rignano Flaminio, ci eravamo da poco trasferiti dalla città alla provincia. Dopo 5 anni siamo felici di vivere fuori Roma. Mauro e Gigliola 5 anni fa avevo una figliola ed un marito e tutto sembrava abbastanza semplice ed equilibrato. Oggi ci siamo sempre io, la mia figlia grande, la media e la piccolina di 8 mesi! Dell equilibrio di 5 anni fa è rimasto ben poco, in compenso il marito si (quello è rimasto!) Valentina Cinque anni fa ero di nuovo sui banchi universitari per frequentare la SSIS per abilitarmi come insegnante di fisica e matematica. Ora sono insegnate straprecaria in congedo parentale, al 30% dello stipendio, (alla faccia della politica delle pari opportunità e per la famiglia) per accudire il mio piccolino di 5 mesi... T Cinque anni fa ero a Vicenza, la mia città natale, dove iniziavo l ultimo anno di studio in Conservatorio. Ora sono ad Amsterdam a studiare Filosofia, ma a febbraio torno in Italia. Cinque anni fa non conoscevo Caterpillar. Poi ho incontrato Marco, che mi ha portato al Caterraduno e mi ha conquistata. Marta Ottobre 2006 Fidanzato con una ragazza che ha un figlia di 4 anni Studente fuori corso laureando in Lettere Moderne Lavoretto precario Residenza con i genitori Ottobre 2011 Sposato (con la fidanzata del tempo che ora ha una figlia di 9 anni con noi allegramente convivente) Laureato Contratto a tempo indeterminato alla CGIL Residente con la moglie 2 figli (3 e 1 anno) + 1 in arrivo che dovrebbe nascere il 1 Maggio Federico 5 anni fa ero appena tornato a vivere da mio padre, dopo aver lasciato lavoro e ragazza e tagliato più di un metro di dread. oggi sono sposato da 10 mesi e vivo con mia moglie nel cuore di Napoli. Muovo i primi passi nel mondo del lavoro che da sempre desidero fare, ovvero l illustratore e fumettaro. Non vedo l ora di avere figli e sono sempre più deciso a lasciare Napoli ( e perchè no l Italia). Qualcuno mi dice che non devo cambiare città ma cambiare la città... ma mo teng che ffa, lascio questo compito ai più giovani :) Amerigo

10 5 anni fa. Fidanzata, abitante con i genitori, laureata disoccupata. Oggi. Fidanzata, pagante mutuo, impiegata part time. Chiara 5 anni fa. Fidanzato, pagante affitto, operaio. Oggi. Fidanzato, pagante mutuo, operaio in cassa integrazione al 50%. Michele 5 anni fa. Non ascoltava Caterpillar Oggi. Nubile, abitante coi genitori. Peso 7 kg, lunghezza 63 cm, latte assunto a poppata 170 gr. Fabia Cinque anni fa ero un dottorando dell Università di Ferrara e incontravo Elisa; oggi, dopo cinque traslochi in tre città diverse, vivo a Bologna con Elisa, mia moglie e Alessandro, il nostro figliolo di quasi due anni. Lavoro per un azienda milanese a tempo indeterminato, anche se l ambiente universitario mi manca... se non altro, viaggiando spesso, ho avuto il piacere di conoscere Caterpillar. Pierpaolo 5 anni fa vivevo a Gorizia con mia moglie Daniela, avevamo 1 figlia (Chiara) e lavoravo a Trieste. Quell anno siamo stati al Caterraduno e poi in vacanza in Sardegna e siamo stati talmente bene che 9 mesi dopo è nato Stefano. Così oggi lavoro ancora a Trieste, vivo a Gorizia ma con un pupo in più. Roberto Cinque anni fa avevo il mio studio da avvocato, aperto nel 2003, in centro a Ferrara, città in cui vivevo dal 1991, vicino alla famiglia e agli amici. In 7 minuti a piedi raggiungevo da casa, sia lo studio che il tribunale Per amore ho piantato tutto. Ora vivo a Parma e lavoro presso uno studio legale a Reggio Emilia a 800 al mese; per recarmi al lavoro, necessariamente in auto, ci impiego circa un ora all andata e un ora al ritorno. Elisa Cinque anni fa ero qui a Tours (Francia), con un bimbo nuovo di pacca. Nato qui da genitori italiani e, quando avrà 18 anni, potrà prendere la nazionalità francese. Non so se esserne orgoglioso ma è la sua vita. Continuo a esser qui a Tours. Andava bene 5 anni fa. Va bene anche oggi, anche se le geometrie familiari son cambiate. Romeo Cinque anni fa... novembre 2006 avevo un marito (splendido) una figlia... anzi due (28 e 4 mesi - entrambe fantastiche) non lavoravo perché ero in maternità e stavo traslocando da una città (la mia) a un altra (quella del marito) sul lago. Ottimo cambio, ma una fatica grande: un mese intero in una casa in prestito (la vecchia era già venduta e la nuova ancora un cantiere) poi accampati nella casa nuova con tutti i lavori ancora in corso. Mio marito tornava dal lavoro per ricominciarne un altro nella casa, la prima figlia voleva stargli in braccio (la mamma ne aveva un altra attaccata alla tetta) e diceva cuchi no papà (aveva paura del trapano). Oggi la casa è molto meglio, ma non è ancora finita e stiamo già pensando di ampliarla... le figlie sono tre, il

11 marito sempre lo stesso (bello come il sole), io continuo a non lavorare perché mi hanno licenziata ( problemi di part-time, straordinari, bimbe piccole, salute...). Ma sono fiduciosa, la crisi passerà, troverò un lavoro migliore e sistemeremo la casa. L importante è non fermarsi mai... Sarah Faccio sempre il falegname, sempre ad Ostia. Cinque anni fa però vivevo in un altra casa con la mia (ex) moglie Michela e mia figlia Veronica, allora 18enne. La mia vita abbastanza regolare, fino a circa tre anni fa, ha subito una brusca sterzata. Ora sono felicemente separato, vivo con Rossella ( che purtroppo non ascolta Caterpillar ) e suo figlio Francesco. Roberto cinque anni fa ero a Bucuresti, in Romania, lavoravo per una gloriosa banca regionale italiana ed ero là per dare supporto alle imprese italiane che internazionalizzavano... dopo cinque anni sono rientrato in patria, lavoro per un glorioso gruppo che ha fagocitato la banca regionale e cerco soluzioni per le aziende italiane in crisi... nel mezzo qualche grande gioia, una moglie e due bimbi Simone Tommaso 5 anni fa ero sposata con un bimbo e uno in arrivo, ora sono felicemente separata e vivo con due splendidi bambini. Eleonora Cinque anni fa abitavo con un gatto in una casa di 50 metri quadri in piazza Sempione ed ero una vera donna manager in carriera. Adesso abito in una cascina ristrutturata sulle colline piemontesi con 2 gatti, un cane, 5 galline e 13 capre, già quando mi metto un paio di jeans vuol dire che sono vestita in modo elegante ma sono molto molto molto molto soddisfatta. Manuela Cinque anni fa ero solo mamma e altro, oggi sono nonna di due splendidi nipotini e altro. Mariella Cinque anni fa vivevo a Milano in un bilocale, lavoravo per una multinazionale e andavo mediamente due volte a settimana a Torino per lavoro in auto o in treno. Ero sposata da un anno con Michele che faceva il medico pendolare a Bergamo, scontento per un primario incapace di far crescere i giovani. Andavamo ogni 15 giorni a Recco dai miei genitori e una volta ogni due mesi a Cagliari, dai genitori di Michele o in qualche capitale europea. Stavamo pensando ad andare a vivere in Liguria o in Sardegna, dove il lavoro non è il massimo ma la qualità della vita è migliore. Oggi io e Michele viviamo a Bergamo, abbiamo appena comprato una casa con giardino avendo venduto il

12 bilocale di Milano; abbiamo Agata (che ha quasi 4 anni) e Irene (2 anni e mezzo). Michele continua a fare il medico a Bergamo e la sorte gli ha portato in dono un primario fantastico. Io sono ancora in aspettativa non retribuita post maternità ma difficilmente riprenderò a lavorare a Milano, sto cercando qualcosa in zona. Intanto faccio la rappresentante dei genitori al nido (GRAZIE per il vostro intervento sulla 1044!!), ho cucito vestiti bellissimi che porterà santa Lucia ai bimbi della materna e vado due volte al giorno al nido e alla materna in bici. Andiamo a Recco una volta al mese e in Sardegna a Natale e d estate; le capitali europee le abbiamo perse un po di vista ma abbiamo imparato un sacco di cose su come far addormentare i bambini. Continuiamo a pensare di spostarci in Liguria o in Sardegna, perché anche se la qualità della vita qui non è male ci manca sempre tanto il mare. Ilaria Cinque anni fa vivevo nella città in cui vivo oggi. Cinque anni fa avevo deciso che volevo diventare madre: oggi ho una meravigliosa bambina i 4 anni. Cinque anni fa ero una promettente precaria della ricerca e lavoravo, molto: oggi, forse ancora promettente, sono certamente disoccupata ma non ho perso l amore per la ricerca. Alessia Cinque anni fa vivevo in una ridente cittadina rivierasca ligure vendendo case ai milionari lombardi, guadagnavo bene e sperperavo tutto alla George Best ( 80% in alcool, droga e donne, il resto lo scialavo). Adesso sono tornato a vivere nelle Langhe all aria aperta. Guadagno pochissimo ma spendo ancora meno. E ho trovato la pace e l amore. E sono felice. Della riviera mi son rimasti solo i debiti che pian piano sto onorando. A. Cinque anni fa abitavo a Tradate (Va) con un marito e una figlia ( alle elementari ) e insegnavo alla superiori italiano e storia. Oggi ho ancora un marito (lo stesso), una figlia (al ginnasio) e lavoro in Soprintendenza come archeologa, a Palermo. Giuseppina Cinque anni fa me ne tornavo con le stampelle al mio splendido appartamentino da single al quarto piano ( qualche gradino ma poi l ascensore, tranquilli, e una bella vista sui colli bolognesi). Oggi giro con la mia sedia a rotelle nella bellissima casetta a piano terra con enorme giardino che divido con il mio fidanzato e le nostre due cagnoline. Barbara Cinque anni fa eravamo sposati da poco più di un anno e andavamo su e giù sulla A14 per completare il nostro trasferimento da L Aquila a Bologna. Era solo il terzo trasloco che facevamo da quando ci eravamo sposati, ma tanto io ero allenata... ne avevo già sette al mio attivo, da e per la mia città natale che è Napoli, facendo tappa a Siena e Londra. Il colmo è stato che pochi mesi dopo, ho trovato lavoro in provincia di Modena e... la mia azienda ha traslocato due settimane dopo la mia assunzione.

13 Da allora niente più traslochi, siamo felicissimi di tutte le esperienze fatte ma anche di aver trovato un po di stabilità e abbiamo una bellissima bambina di 15 mesi che ci tiene occupati. Elisabetta Cinque anni fa Bologna, oggi Stoccolma. Piccoli dettagli, se avete tempo da buttare: Cinque anni fa vivevo rimbalzando tra Bologna e Rimini (per la precisione tra le due università, dove lavoravo nella ricerca), il mio ufficio era la biblioteca pubblica comunale. Avevo una faccia triste e lunga così e facevo una fatica boia a trovare due amici che fossero abbastanza sereni da trovare il tempo per farsi una pizza una volta ogni tanto. A 39 anni mi pagavano per non fare niente e dopo un mese a casa a guardare televendite non ce l ho fatta più. Da quattro anni io e la mia compagna viviamo e lavoriamo a Stoccolma. Faccio il ricercatore, ho pubblicato diversi articoli e ho abbastanza tempo libero per dedicarmi al teatro, con una compagnia semi-professionistica in lingua italiana nella quale recito e per la quale ho scritto una commedia che è stata rappresentata alla notte bianca della città di Uppsala. Insieme ad altri due amici abbiamo aperto in città un associazione culturale italo-svedese e abbiamo raccolto 230 membri in pochi mesi. La mia ragazza continua a lavorare come free-lance traduttrice letteraria, il suo lavoro non ne ha minimamente sofferto, anzi. Ha iniziato a sviluppare anche la sua altra passione, la fotografia. Ha vinto diversi premi in vari concorsi fotografici internazionali, ha in corso la sua prima mostra fotografica e sta preparando il suo primo libro fotografico, che uscirà presto a sostegno di un associazione che si occupa di aiutare i cani randagi. Insieme abbiamo adottato un cagnolone, Magellano e stiamo pensando a fare un bambino... E un po tardi, ma non si sa mai... ah, proprio oggi mi è stato detto che mi verrá probabilmente accordato un mutuo per acquistare un appartamento. Che gran piacere rispondere a questa domanda... Davide può essere interessante condividere un lustro... un po intenso. Non l ultimo, che è stato quasi normale, ma il precedente, , si presenta come significativo: a gennaio 2001 ero viceparroco sulle Langhe, a gennaio 2006 nasceva la nostra terza figlia... Cinque anni densi. Angelo 5 anni fa mi stavo per laureare alla specialistica in archeologia, avevo appena iniziato il servizio civile presso una casa famiglia e stavo cercando di chiudere una storia improbabile senza futuro. Oggi il servizio civile mi ha portato a conoscere il mio futuro marito (fra meno di un anno mi sposo!), ho concluso una scuola di specializzazione e ho iniziato un dottorato in archeologia. Parallelamente riesco anche a collaborare con il prof. con cui mi sono laureata e, nonostante in questo campo trovare un lavoro è piuttosto difficile, io sto riuscendo a realizzare i sogni che avevo quando ho iniziato l università! Non mi posso proprio lamentare :) Agnese

14 Agosto Viaggio in Brasile da sola. Bahia, base a Casa Encantada, una splendida (lo dice il nome) e accogliente posada. Poi in giro nei dintorni: il Pelorinho, il mare, la foresta, il candomblé samba e frutta succosa. Poi ho vissuto per tre giorni insieme ai SEM TERRA, i poveri più poveri di tutti che occupano i terreni incolti con la speranza di riuscire a farseli assegnare legalmente. Ho vissuto con loro, tra bambini festosi, polli e cani. Ho mangiato e dormito con loro, sono stata a scuola con i bimbi e le donne, ho ascoltato le loro storie e ho guardato la tv con loro. E ora? A casa mia, a Casciana Terme (in provincia di Pisa), a chiedermi se quei poveri contadini brasiliani sono riusciti a dare qualche speranza ai loro figli. E con la voglia di tornare a Bahia Renata Cinque anni fa gran parte della mia vita stava subendo profondi mutamenti: cambiavo casa, cambiavo lavoro e si concludeva una relazione lunga e profonda. Ora vivo nella medesima casa incantevole e calda, continuo ad insegnare, ho un nuovo compagno e tra circa quindici giorni nascerà Egle, la nostra bambina. Questa sì che è una vera rivoluzione!!! Sara 5 anni fa vivevo a Viterbo, adesso ad Alessandria. Deve averla fatta grossa mio marito per meritarsi questo trasferimento!! Diana 5 anni fa a Messina, mi preparavo per l ultimo esame della triennale in ingegneria civile con il sogno di sposare presto la mia fidanzata. Oggi conseguita triennale e specialistica, per realizzare il sogno sono approdato a Padova, ho un lavoro, una casa di proprietà e la mia bellissima moglie. Fra 5 anni (o anche prima) spero di tornare a Messina. Dino Siamo la Marta e Gabriele e oggi viviamo insieme, nel peccato! Cinque anni fa l elemento debole della coppia, cioè lo scrivente, lavorava alle Poste come portalettere e abitavo coi genitori. Sono ancora un postino! La Marta invece si apprestava a lasciare la Toscana partendo per Trieste dove avrebbe svolto un costoso master. Oggi lavora nella Banca della nostra città! Gabriele 5 anni fa ero a fallire la mia carriera universitaria, ho mollato tutto e ho iniziato a viaggiare: son stato 6 mesi in Australia, 2 volte in Cina, Thailandia, Birmania, America e ora sono in partenza per l India, Bangladesh e Thailandia per un matrimonio! Ora faccio il muratore! Elia Cinque anni fa ero a L Aquila poi a Natale 2007 sono venuto in vacanza nel Galles. La vacanza si e protratta per divenire, dopo le elezioni del 2008, residenza definitiva. Non mi era piaciuto il responso delle urne. Ora faccio, felicemente, il pensionato nel Galles. Massimo

15 In cinque anni ho cambiato tre case, e vari amori. abitavo e abito sempre a Genova e faccio la pedagogista ma in questi cinque anni ho dato la forma che mi piace al mio lavoro, e sono sopravvissuta alla crisi economica e ai tagli nel settore istruzione/cultura in cui lavoro. Adesso ho trovato l amore della mia vita, vivo con lui e i nostri due cani ex randagi, poi magari la famiglia in futuro si allargherà. Lucia 5 anni fa vivevamo in un piccolo bilocale a Concorezzo, in via Adda 38 in provincia di Milano. Ora viviamo in un grande trilocale sempre a Concorezzo, sempre in via Adda 38 ma adesso in provincia di Monza e Brianza (vale come cambiamento?) 5 anni fa viaggiavo per lavoro su e giù per l Europa Ora viaggio giù e su per l Italia (questo vale come cambiamento!) 5 anni fa andavamo in vacanza in Cile, in Perù ed in Bolivia, avevamo appena girato l Africa del sud e avremmo poi girato la parte himalayana dell Asia. Ora andiamo in vacanza verso Deiva Marina (eh... questo è un cambiamento... c è poco da dire) 5 anni fa stavamo rodando la nostra vita di coppia e non c eravamo sposati da nemmeno un anno Ora stiamo cercando di trovare un equilibrio insieme ai nostri due ovetti di 1 e 3 anni (questo e IL cambiamento) Davide, Cecilia, Elisa e Simone Cinque anni fa abitavo a Milano con due amici, facevo l impiegato ed ero fidanzato con Marialuigia. Oggi faccio ancora l impiegato e ho sposato Marialuigia, con cui vivo a Cologno Monzese. E l altro ieri, alla tenera età di 34 anni, ho finito gli esami all università. Amedeo Cinque anni fa quando vi ascoltavo ero in coda a Milano da qualche parte... adesso quando vi ascolto guardo il cielo azzurro e il mare dei caraibi in Messico, Playa del Carmen... direi che sono migliorata Lara Cinque anni fa vivevo a L Aquila, ero una dottoranda sfigata e un po triste...oggi vivo ancora a L aquila (cioè, nei pressi, ovvero a 20 km da quella che era la mia casa mia ma oramai per questa città il concetto di distanza è relativo...); mi sono sposata con Luca e 20 mesi fa è nata Valentina, quest estate ho vinto un concorso pubblico da ricercatrice e finalmente da due mesi, dopo anni di precariato, ho un lavoro a tempo indeterminato... dal terremoto del 2009 viviamo in una casetta di legno di 43 metri quadrati (e mi sa che ci rimarremo ancora per un bel po...), ma nonostante questo appartengo decisamente a quel 60% di ascoltatori che si dichiarano FELICI... Ilaria Antonella 5 anni fa viveva a Bologna, lavorava nell informatica a tempo indeterminato con un ottimo stipendio ma il lavoro non le piaceva; oggi vive a Biella, ha lasciato il lavoro e sta studiando per diventare infermiera. Vincenzo 5 anni fa faceva un lavoro di merda (magazziniere in fabbrica tessile) vicino a casa; oggi fa un lavoro bello ( autista soccorritore per la Croce Rossa ) ma precario e non sa nemmeno se a gennaio lavorerà ancora. Antonella e Vincenzo

16 Io cinque anni fa ero in Patagonia con il mio fidanzato tedesco. Ora sono a Milano, faccio il ricercatore e mi occupo di genomica del cancro e ho mollato il fidanzato tedesco. E ieri ho pure rogitato una casa a due passi dall Elfo... Francesca Cinque anni fa vivevo a Vimercate, ero sposata con un bambino di 7 anni e uno in arrivo, adesso sono ancora a Vimercate, ho due maschi e sono felicemente separata. Eleonora Cinque anni fa ero abbastanza infelicemente sposata e con una figlia di 7 anni. Adesso sono felicemente separata, sempre con una figlia ma di 12 anni e uno splendido gatto. Stesso lavoro (banca) e stessa residenza (Gorgonzola) Giancarla 5 anni fa vivevo a Milano con il mio ragazzo nella casa che avevamo preso in affitto un anno prima, lavoravo per la stessa azienda per la quale lavoro oggi e ci godevamo la vita senza grosse responsabilità! Oggi vivo a Milano sempre con lo stesso ragazzo sempre in affitto, sempre nella stessa via ma in una appartamento diverso, lavoro sempre per la stessa azienda e ci godiamo sempre la vita cosa è cambiato??? A gennaio prossimo diventiamo genitori di Daniele e siamo ancora più felici di prima! Chiara Cinque anni fa prendevo confidenza con il vivere da solo e questa casa. Ora ne sto cercando un altra cercando di abituarmi alla vita di coppia. Giuseppe In cinque anni sono successe, nell ordine, queste cose: - ho discusso la mia tesi di dottorato in antropologia - ho messo su un associazione nella quale ora lavoro, pagata poco ma felice molto - mi sono sposata - ho (abbiamo) fatto un figlio - mi è scaduto il contratto e non mi è stato rinnovato, di un lavoro un po più pagato ma meno soddisfacente Ora faccio la mamma a Melzo e l antropologa/ecomuseologa urbana a Milano Alessandra Cinque anni fa ero una studentessa laureanda in Scienze internazionali e diplomatiche a Forlì e stavo preparando le valige per trascorrere 5 mesi in America grazie al progetto Overseas. Ora lavoro al Dipartimento di chimica industriale e dei materiali di Bologna e collaboro con alcuni comuni della Regione Emilia Romagna per promuovere nuove politiche energetiche locali. Convivo con il mio ragazzo di allora, abbiamo un bambino di 4 anni e una in arrivo prevista per Pasqua. Patrizia

17 Cinque anni fa litigavo con avvocati e danneggiati ai quali dovevo liquidare i loro danni auto... uscivo dall ufficio stanca e furibonda e i furbi erano davvero tanti... Ora da giugno sono felicemente in pensione e mi sono ripresa la vita (e finalmente riesco ad ascoltare Rai2 da Caterpillar a.m. a Caterpillar p.m.). Grazia 5 anni fa ero all ultimo anno di liceo, vivevo con i miei genitori, ero single e non sapevo cosa avrei fatto nella mia vita.. Oggi sto frequentando la laurea magistrale in antropologia, convivo con il mio ragazzo (che mi ha fatto scoprire Caterpillar) e mi piacerebbe diventare un antropologa! Sabina

18 LAVORO

19 Vi ascolto da quando abitavo in Italia, ora vivo a Bruxelles. 5 anni fa ero al lavoro qui a Bruxelles. Beatriz...30 anni di Belluno...5 anni fa ero in Erasmus in Spagna ora sono sviluppatore software Francesco 5 anni fa ero in Spagna perché l Erasmus è una bella occasione per i figli ma anche per i genitori... Ora sono sempre in Romagna, lavoro all ospedale di Faenza sempre come neurologo, apprezzo le gioie della piccola città di provincia... Gianni cinque anni fa mi rendevo conto che in settembre é ancora estate in Sicilia ma in Germania no e iniziavo un dottorato di ricerca su perle e spugne a Mainz.....e ancora sono qua... rimpiangendo il settembre siciliano ma anche ottobre... Nino Adesso abito a Brescia, lavoro a Vicenza 5 anni fa lavoravo a Brescia come direttrice di call center dove avevo 80 ragazzi/e da coordinare. Avevo ben 35 kg in più!!! Oggi responsabile commerciale da 1 anno a Vicenza ma prossima imprenditrice con un attività che aprirò in Polonia. Antonella Dove ero 5 anni fa? Ero a Parigi, abitavo a Montmartre e lavoravo al 36 in rue Tronchet per Cacharel. Ho preparato 2 sfilate al Carrousel du Louvre per la settimana della moda di Parigi e partecipato a una. Che meraviglia: vivevo un sogno! Dove sono ora? Periferia di Firenze, lavoro da quasi 5 mesi per Malo (Cashmere, maglieria di lusso). Tiziana 5 anni fa iniziai il secondo anno universitario a tempo pieno, licenziandomi da un contratto a tempo indeterminato... e iniziando una nuova avventura musicale che mi portò dal rock/grunge al folk/ska... Oggi? Sono influenzato e sto scrivendo la tesi sperando di laurearmi entro Marzo 2012! Suono e mi diverto. Fabio La matematica non è mai stata il mio forte ma se 5 anni fa ( settembre 2006 ) ero da poco trasferita a Città del Messico, per finire un master e poi iniziare uno stage all ambasciata d Italia oggi mi trovo inutilmente in questo Paese (l Italia), che... in fondo, è il mio. Un po più realista... con un master in tasca che non ho mai usato.. finita a fare tutt altro... Chiara

20 Cinque anni fa ero a Perugia, a lavorare sulla mia tesi di laurea sul ruolo delle Nazioni Unite e a interrogarmi su cosa avrei fatto del mio futuro. Oggi per lavoro vivo a Torino, e spesso - per lavoro e non - continuo a interrogarmi sulle medesime questioni: che fine hanno fatto le Nazioni Unite? Cosa farò del mio futuro?! Federica Sono in aereo da Stoccolma a Londra e ho appena ascoltato la puntata del La mail sarà spedita appena raggiungo terraferma e recupero il vostro indirizzo... Che ascoltatore sono? Vivo in Finlandia ed ascolto Caterpillar saltuariamente, per lo più in differita via Podcast. Vi ho scoperto forse un anno fa, grazie a un amico italiano qui. Oggi Caterpillar è l unica trasmissione radiotelevisiva italiana che seguo più o meno regolarmente. Dove ero 5 anni fa? Il 20 Settembre 2006 ero molto probabilmente a Turku, in Finlandia, dove vivo ancora. Allora stavo facendo una specie di apprendistato come riparatore in ospedale, nel reparto manutenzione tecnica. Si aggiustavano piccoli e medi dispositivi, termometri, telecomandi dei letti, schede di circuiti vari, dispositivi per dialisi. Al tempo cercavo di sbarcare il lunario come ingegnere biomedico, ma quel posto non aveva grandi sbocchi. Allo stesso tempo, arrotondavo le entrate (come apprendista prendevo poco più del sussidio di disoccupazione) lavorando i fine settimana in un ristorante italiano della città. Ruggero 5 anni fa (2006) ero a Torino si erano appena spente le luci delle Olimpiadi Invernali, in Fiat era arrivato Marchionne e sembrava sicura la ripresa dell industria automobilistica. Io stavo preparando la II Edizione di FestivalStoria. Oggi sono a Torino, in città non ci sono state altre Olimpiadi ma dicono che per merito di quelle del 2006 il turismo è cresciuto. Cosa è stata la rinascita della Fiat attraverso Marchionne è sotto gli occhi di tutti. Io sto preparando la VII Edizione di FestivalStoria. Però ho cambiato casa, mi sono spostata dal piano terra al primo piano! Elena 5 anni fa mi trovavo in Francia a Toulouse, dopo 2 esperienze di lavoro all estero: una in Spagna e una in Grecia e seguivo Caterpillar in streaming o in podcast. Sempre seguendovi mi sono poi trasferito in Inghilterra e poi in Belgio. Da un mese vivo a Bologna e per la prima volta dopo anni posso sentirvi alla radio. Lavoro alla reception di un hotel e comincerò un corso di informatica a gennaio. Però non mi sento precario, devo dire. Francesco Esattamente 5 anni fa ero appena arrivato in Italia dal Brasile parlavo pochissimo l italiano e ora, a distanza di 5 anni, lo parlo ugualmente poco. Da circa 3 anni vi seguo e mi diverto tantissimo nel mio ritorno a casa dal lavoro. Comunque, oggi lavoro nel campo dell informatica. Sono il supporto tecnico 2 livello per Wind di e viceresponsabile del servizio. Ironia della vita: sono un economista laureato, specializzato in Italia e odio i computer.

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli

Dov eri e cosa facevi?

Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Produzione libera 15 marzo 2012 Livello B1 Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Descrivere, attraverso l uso dell imperfetto, azioni passate in corso di svolgimento. Materiale

Dettagli

LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO

LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO Sono arrivata in Italia in estate perché i miei genitori lavoravano già qui. Quando ero in Cina, io e mia sorella Yang abitavamo con i nonni, perciò mamma e papà erano tranquilli.

Dettagli

LEZIONE 4 DIRE, FARE, PARTIRE! ESERCIZI DI ITALIANO PER BRASILIANI

LEZIONE 4 DIRE, FARE, PARTIRE! ESERCIZI DI ITALIANO PER BRASILIANI In questa lezione ci siamo collegati via Skype con la Professoressa Paola Begotti, docente di lingua italiana per stranieri dell Università Ca Foscari di Venezia che ci ha parlato delle motivazioni che

Dettagli

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7.

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 2 Dov è Piero Ferrari e perché non arriva E P I S O D I O 25 Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 1 Leggi più volte il testo e segna le risposte corrette. 1. Piero abita in un appartamento

Dettagli

unità 27: aiutarsi lezione 53: mi dai una mano?

unità 27: aiutarsi lezione 53: mi dai una mano? unità 27: aiutarsi lezione 53: mi dai una mano? 1. Sofia ha appena ricevuto un e-mail con questo titolo: Se mi dai una mano, arrivo! Secondo te, di che cosa parla il messaggio? Discutine con un compagno.

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT

una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT SEGUI LE STORIE DI IGNAZIO E DEL SUO ZAINO MAGICO Ciao mi chiamo Ignazio Marino, faccio il medico e voglio fare il sindaco di Roma.

Dettagli

Ci relazioniamo dunque siamo

Ci relazioniamo dunque siamo 7_CECCHI.N 17-03-2008 10:12 Pagina 57 CONNESSIONI Ci relazioniamo dunque siamo Curiosità e trappole dell osservatore... siete voi gli insegnanti, mi insegnate voi, come fate in questa catastrofe, con il

Dettagli

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico SASHA La nostra storia é molto molto recente ed é stata fin da subito un piccolo "miracolo" perche' quando abbiamo contattato l' Associazione nel mese di Novembre ci é stato detto che ormai era troppo

Dettagli

unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B.

unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B. A. Ignone - M. Pichiassi unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B. A B 1. È un sogno a) vuol dire fare da grande quello che hai sempre sognato

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini Associazione ALE G. dalla parte dei bambini Comune di OSNAGO AI BAMBINI E ALLE BAMBINE Il 20 novembre 1989 è entrata in vigore

Dettagli

È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni.

È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni. È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni. 8 regioni settentrionali: il Piemonte (Torino), la Val d Aosta (Aosta),

Dettagli

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica:

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica: Pasta per due 5 Capitolo 1 Libero Belmondo è un uomo di 35 anni. Vive a Roma. Da qualche mese Libero accende il computer tutti i giorni e controlla le e-mail. Minni è una ragazza di 28 anni. Vive a Bangkok.

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

33. Dora perdona il suo pessimo padre

33. Dora perdona il suo pessimo padre 33. Dora perdona il suo pessimo padre Central do Brasil (1998) di Walter Salles Il film racconta la storia di una donna cinica e spietata che grazie all affetto di un bambino ritrova la capacità di amare

Dettagli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli Siamo abituati a pensare al Natale come una festa statica, di pace, tranquillità, davanti

Dettagli

Porto di mare senz'acqua

Porto di mare senz'acqua Settembre 2014 Porto di mare senz'acqua Nella comunità di Piquiá passa un onda di ospiti lunga alcuni mesi Qualcuno se ne è già andato. Altri restano a tempo indeterminato D a qualche tempo a questa parte,

Dettagli

Concorso "La Fiorentina che vorrei". Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo.

Concorso La Fiorentina che vorrei. Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo. Concorso "La Fiorentina che vorrei". Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo. Mi chiamo Chiara abito a Sesto Fiorentino e per iniziare voglio fare una premessa. Io di calcio ci capisco

Dettagli

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE?

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? Storia narrata da Teresa Carbé Da oltre 10 anni, con mio marito e i miei figli, abbiamo deciso di aprirci all affidamento familiare, e ciò ci ha permesso di

Dettagli

18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana

18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana Edizione giugno 2014 IndICe prefazione 3 Buon compleanno!! 5 chi è cittadino italiano per la legge? 6 perchè diventare cittadini italiani?

Dettagli

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime Indice Introduzione 7 La storia delle rose: quando la mamma parte 9 Il bruco e la lumaca: quando i genitori si separano 23 La campana grande e quella piccola: quando nasce il fratellino 41 La favola del

Dettagli

storia dell umanità sarebbe veramente molto triste.

storia dell umanità sarebbe veramente molto triste. FIGLI DI DIO Cosa significa essere un figlio di Dio? E importante essere figli di Dio? Se sono figlio di Dio che differenza fa nella mia vita quotidiana? Queste sono questioni importanti ed è fondamentale

Dettagli

domenica 24 febbraio 13 Farra, 24 febbraio 2013

domenica 24 febbraio 13 Farra, 24 febbraio 2013 Farra, 24 febbraio 2013 informare su quelle che sono le reazioni più tipiche dei bambini alla morte di una persona cara dare alcune indicazioni pratiche suggerire alcuni percorsi Quali sono le reazioni

Dettagli

I nonni di oggi: com è cambiato il loro ruolo?

I nonni di oggi: com è cambiato il loro ruolo? I nonni di oggi: com è cambiato il loro ruolo? In Italia, secondo valutazioni ISTAT, i nonni sono circa undici milioni e cinquecento mila, pari al 33,3% dei cittadini che hanno dai 35 anni in su. Le donne

Dettagli

UN TEMPO. Foto Tiina Itkonen. Testo Ilaria bernardini

UN TEMPO. Foto Tiina Itkonen. Testo Ilaria bernardini P O R T O L I O UN TEMPO GHIACCIATO Tra le nevi perenni della Groenlandia per ritrovare se stessi. Il racconto di una fuga verso il Nord, in un luogo pieno di luce e di spazio, dove svegliarsi ogni giorno

Dettagli

STUDIO DELLA DIFFUSIONE DI INTERNET IN ITALIA ATTRAVERSO

STUDIO DELLA DIFFUSIONE DI INTERNET IN ITALIA ATTRAVERSO STUDIO DELLA DIFFUSIONE DI INTERNET IN ITALIA ATTRAVERSO L USO DEI NOMI A DOMINIO di Maurizio Martinelli Responsabile dell Unità sistemi del Registro del cctld.it e Michela Serrecchia assegnista di ricerca

Dettagli

4.Che cosa... di bello da vedere nella tua città? (A) c'è (B) è (C) ci sono (D) e

4.Che cosa... di bello da vedere nella tua città? (A) c'è (B) è (C) ci sono (D) e DIAGNOSTIC TEST - ITALIAN General Courses Level 1-6 This is a purely diagnostic test. Please only answer the questions that you are sure about. Since this is not an exam, please do not guess. Please stop

Dettagli

Tesi per il Master Superformatori CNA

Tesi per il Master Superformatori CNA COME DAR VITA E FAR CRESCERE PICCOLE SOCIETA SPORTIVE di GIACOMO LEONETTI Scorrendo il titolo, due sono le parole chiave che saltano agli occhi: dar vita e far crescere. In questo mio intervento, voglio

Dettagli

Civilewww.edurisk.it. Care bambine, cari bambini,

Civilewww.edurisk.it. Care bambine, cari bambini, Cari bambini, Civile questo libretto che vi viene oggi proposto vi aiuterà a conoscere i rischi e ad imparare come difendervi, in particolare dai rischi legati al terremoto. Questo come tutti sapete è

Dettagli

ALLA SCUOLA MATERNA UNITÁ 16

ALLA SCUOLA MATERNA UNITÁ 16 ALLA SCUOLA MATERNA Marzia: Buongiorno, sono venuta per iscrivere il mio bambino. Maestra: Buongiorno, signora. Io sono la maestra. Come si chiama il bambino. Marzia: Si chiama Renatino Ribeiro. Siamo

Dettagli

Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano l italiano in contesto L2 o LS

Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano l italiano in contesto L2 o LS MA IL CIELO È SEMPRE PIÙ BLU di Rino Gaetano Didattizzazione di Greta Mazzocato Univerisità Ca Foscari di Venezia Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano

Dettagli

Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario

Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario Abruzzo Azienda per il diritto agli studi universitari (Adsu) Viale dell Unità d Italia, 32 66013 Chieti scalo Tel. +39

Dettagli

1. Lo sport mens sana in corpore sano

1. Lo sport mens sana in corpore sano 1. Lo sport mens sana in corpore sano Mens sana in corpore sano è latino e vuol dire che lo sport non fa bene soltanto al corpo ma anche alla mente. E già ai tempi dei romani si apprezzavano le attività

Dettagli

PRONOMI DIRETTI (oggetto)

PRONOMI DIRETTI (oggetto) PRONOMI DIRETTI (oggetto) - mi - ti - lo - la - La - ci - vi - li - le La è la forma di cortesia. Io li incontro spesso. (gli amici). Non ti sopporta più. (te) Lo legge tutti i giorni. (il giornale). La

Dettagli

I TURISTI NO FRILLS /LOW FARE. Caratteristiche e comportamento di spesa

I TURISTI NO FRILLS /LOW FARE. Caratteristiche e comportamento di spesa L ITALIA E IL TURISMO INTERNAZIONALE NEL Risultati e tendenze per incoming e outgoing Venezia, 11 aprile 2006 I TURISTI NO FRILLS /LOW FARE Caratteristiche e comportamento di spesa Valeria Minghetti CISET

Dettagli

STIME VALUTAZIONI TENDENZE DEL MERCATO DEL LAVORO DI MILANO - economia territoriale in pillole-

STIME VALUTAZIONI TENDENZE DEL MERCATO DEL LAVORO DI MILANO - economia territoriale in pillole- STIME VALUTAZIONI TENDENZE DEL MERCATO DEL LAVORO DI MILANO - economia territoriale in pillole- A cura del dipartimento mercato del lavoro Formazione Ricerca della Camera del Lavoro Metropolitana di Milano

Dettagli

Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può!

Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può! Pag. 1/3 Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può! (Articolo tratto da ALCER n 153 edizione 2010) Conoscere posti nuovi, nuove culture e relazionarsi con persone di altri paesi, di altre città

Dettagli

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori 1 Dalla lettura di una poesia del libro di testo Un ponte tra i cuori Manca un ponte tra i cuori, fra i cuori degli uomini lontani, fra i cuori vicini, fra i cuori delle genti, che vivono sui monti e sui

Dettagli

Anno 2012 L USO DELLA LINGUA ITALIANA, DEI DIALETTI E DI ALTRE LINGUE IN ITALIA

Anno 2012 L USO DELLA LINGUA ITALIANA, DEI DIALETTI E DI ALTRE LINGUE IN ITALIA 27 ottobre 2014 Anno L USO DELLA LINGUA ITALIANA, DEI DIALETTI E DI ALTRE LINGUE IN ITALIA Nel, in Italia, il 53,1% delle persone di 18-74 anni (23 milioni 351mila individui) parla in prevalenza in famiglia.

Dettagli

ADOZIONE DA PARTE DI COPPIE OMOSESSUALI

ADOZIONE DA PARTE DI COPPIE OMOSESSUALI ADOZIONE DA PARTE DI COPPIE OMOSESSUALI L argomento che tratterò è molto discusso in tutto il mondo. Per introdurlo meglio inizio a darvi alcune informazioni sul matrimonio omosessuale, il quale ha sempre

Dettagli

POP ECONOMY Ovvero da dove allegramente vien la crisi e dove va

POP ECONOMY Ovvero da dove allegramente vien la crisi e dove va POP ECONOMY Ovvero da dove allegramente vien la crisi e dove va di Alberto Pagliarino e Nadia Lambiase Una produzione di Pop Economy Da dove allegramente vien la crisi e dove va Produzione Banca Popolare

Dettagli

La Svizzera nel raffronto europeo. La situazione socioeconomica degli studenti delle scuole universitarie

La Svizzera nel raffronto europeo. La situazione socioeconomica degli studenti delle scuole universitarie La Svizzera nel raffronto europeo La situazione socioeconomica degli studenti delle scuole universitarie Neuchâtel, 2007 Il sistema universitario svizzero La Svizzera dispone di un sistema universitario

Dettagli

LA POVERTÀ IN ITALIA. Anno 2013. 14 luglio 2014

LA POVERTÀ IN ITALIA. Anno 2013. 14 luglio 2014 14 luglio 2014 Anno 2013 LA POVERTÀ IN ITALIA Nel 2013, il 12,6% delle famiglie è in condizione di povertà relativa (per un totale di 3 milioni 230 mila) e il 7,9% lo è in termini assoluti (2 milioni 28

Dettagli

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore.

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore. Commozione Si commuove il corpo. A sorpresa, prima che l opportunità, la ragionevolezza, la buona educazione, la paura, la fretta, il decoro, la dignità, l egoismo possano alzare il muro. Si commuove a

Dettagli

SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07. Documentazione a cura di Quaglietta Marica

SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07. Documentazione a cura di Quaglietta Marica SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07 GRUPPO ANNI 3 Novembre- maggio Documentazione a cura di Quaglietta Marica Per sviluppare Pensiero creativo e divergente Per divenire

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI ITALIANO Scuola Primaria Classe Seconda Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

LA TEORIA DEL CUCCHIAIO

LA TEORIA DEL CUCCHIAIO 90 ICARO MAGGIO 2011 LA TEORIA DEL CUCCHIAIO di Christine Miserandino Per tutti/e quelli/e che hanno la vita "condizionata" da qualcosa che non è stato voluto. La mia migliore amica ed io eravamo nella

Dettagli

Una libera pensatrice.

Una libera pensatrice. Passato prossimo/imperfetto 1 Leggi il testo e scegli il verbo corretto. Una libera pensatrice. In primavera, quando l aria si riscaldava/si è riscaldata e è diventata/diventava piacevole, noi bambini

Dettagli

INCONTRI e LABORATORI INTERCULTURALI per l anno scolastico 2011-12. Un Mondo Di Feste

INCONTRI e LABORATORI INTERCULTURALI per l anno scolastico 2011-12. Un Mondo Di Feste INCONTRI e LABORATORI INTERCULTURALI per l anno scolastico 2011-12 Un Mondo Di Feste Proposta di progetto e preventivo economico a cura dell Area Intercultura della Cooperativa Sociale Apriti Sesamo. 1

Dettagli

DELF DALF ESAMI 2014-2015 IL FRANCESE UNA LINGUA VICINA PER ARRIVARE LONTANO. www.testecertificazioni.it ITALIA

DELF DALF ESAMI 2014-2015 IL FRANCESE UNA LINGUA VICINA PER ARRIVARE LONTANO. www.testecertificazioni.it ITALIA DELF DALF Le certificazioni ufficii della lingua francese ESAMI 2014-2015 IL FRANCESE UNA LINGUA VICINA PER ARRIVARE LONTANO www.testecertificazioni.it IL FRANCESE UNA LINGUA VICINA PER ARRIVARE LONTANO

Dettagli

Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar. Classe IV. Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia

Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar. Classe IV. Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia Scuola Primaria Istituto Casa San Giuseppe Suore Vocazioniste Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar Classe IV Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia È il 19 febbraio 2011

Dettagli

Con Rikke nei Parchi d Abruzzo di Kristiina Salmela

Con Rikke nei Parchi d Abruzzo di Kristiina Salmela di Kristiina Salmela Gole di Fara San Martino (CH) Hei! Ciao! Sono un bel TONTTU - uno gnometto mezzo finlandese mezzo abruzzese, e mi chiamo Cristian alias Rikke. Più di sei anni fa sono nato nel Paese

Dettagli

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes Didattica per l Eccellenza Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà Romanae Disputationes Concorso Nazionale di Filosofia 2014-2015 OBIETTIVI DEL CONCORSO Il Concorso Romanae Disputationes

Dettagli

Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro

Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro Il romanzo Tra donne sole è stato scritto da Pavese quindici mesi prima della sua morte, nel 1949. La protagonista, Clelia, è una

Dettagli

TEST INGEGNERIA 2014

TEST INGEGNERIA 2014 scienze www.cisiaonline.it TEST INGEGNERIA 2014 Ing. Giuseppe Forte Direttore Tecnico CISIA Roma, 1 ottobre 2014, Assemblea CopI DATI CISIA - MARZO, SETTEMBRE 2014 test erogati al 15 settmebre CARTACEI

Dettagli

Ciao ragazzi! - Lombardo Nosengo Ulysse

Ciao ragazzi! - Lombardo Nosengo Ulysse Unità 3 41 Il Vesuvio Ciao ragazzi! - Lombardo Nosengo Ulysse affresco - Pompei Capri Il golfo di Napoli Pompei Napoli Pompei Capri 42 L imperfetto indicativo L alternanza passato prossimo e imperfetto

Dettagli

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO?

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? 1 Ehi, ti e mai capitato di assistere o essere coinvolto in situazioni di prepotenza?... lo sai cos e il bullismo? Prova a leggere queste pagine. Ti potranno essere utili.

Dettagli

Flame of Hope maggio 2015

Flame of Hope maggio 2015 Flame of Hope maggio 2015 Cari amici, Quand è che si apprezza maggiormente la vita e si è consapevoli di essere vivi e ne siamo grati? Quando quel dono prezioso è minacciato e poi si apprezza la vita il

Dettagli

Tavola n. 20 Titolo: Peccato che sia una puttana Anno di produzione 2014 Tecnica mista su cartoncino Dimensioni: 55 cm x 34,5 Costo: 2850 euro

Tavola n. 20 Titolo: Peccato che sia una puttana Anno di produzione 2014 Tecnica mista su cartoncino Dimensioni: 55 cm x 34,5 Costo: 2850 euro Tavola n. 20 Titolo: Peccato che sia una puttana Dimensioni: 55 cm x 34,5 Costo: 2850 euro Tavola n. 30 Titolo: Presunte avventure di Lucrezia e Cesare Dimensioni: 50 cm x 35 cm Costo: 2625 euro Tavola

Dettagli

Arcangela Mastromarco

Arcangela Mastromarco Autore: Con la collaborazione di: Arcangela Mastromarco Lidia Scarabelli 1 Unità 1 Questa è la mia famiglia. Io mi chiamo Meijiao. Faccio la IV elementare. La mattina mi alzo alle 7.00, mi vesto e faccio

Dettagli

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958)

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958) NOTIZIARIO PARROCCHIALE Anno XC - N 8 dicembre 2012 - L Angelo in Famiglia Pubbl. mens. - Sped. abb. post. 50% Bergamo Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone

Dettagli

DA CHE PARTE STARE. dagli 11 anni ALBERTO MELIS

DA CHE PARTE STARE. dagli 11 anni ALBERTO MELIS PIANO DI LETTURA dagli 11 anni DA CHE PARTE STARE ALBERTO MELIS Illustrazioni di Paolo D Altan Serie Rossa n 78 Pagine: 144 Codice: 566-3117-3 Anno di pubblicazione: 2013 L AUTORE Alberto Melis, insegnante,

Dettagli

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI (Gv 3, 17b) Ufficio Liturgico Diocesano proposta di Celebrazione Penitenziale comunitaria nel tempo della Quaresima 12 1 2 11 nella lode perenne del tuo nome

Dettagli

la riorganizzazione della dev essere affrontata in Consiglio TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO

la riorganizzazione della dev essere affrontata in Consiglio TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO La riorganizzazione dell ospedale dev essere affrontata in Consiglio In Consiglio comunale si parlerà ancora di riorganizzazione ospedaliera.

Dettagli

INDAGINE SUL PART TIME NELLA PROVINCIA DI FIRENZE

INDAGINE SUL PART TIME NELLA PROVINCIA DI FIRENZE INDAGINE SUL PART TIME NELLA PROVINCIA DI FIRENZE Ricerca condotta dall Ufficio della Consigliera di Parità sul personale part time dell Ente (luglio dicembre 007) INDAGINE SUL PART TIME NELLA PROVINCIA

Dettagli

Regole per un buon Animatore

Regole per un buon Animatore Regole per un buon Animatore ORATORIO - GROSOTTO Libretto Animatori Oratorio - Grosotto Pag. 1 1. Convinzione personale: fare l animatore è una scelta di generoso servizio ai ragazzi per aiutarli a crescere.

Dettagli

El valor de ser padre y de ser madre -----

El valor de ser padre y de ser madre ----- El valor de ser padre y de ser madre ----- San Luis, 27 de Octubre 2012 Vengo da un continente dove esiste una vera crisi della paternità. La figura del padre non è molto precisa, la sua autorità naturale

Dettagli

www.integration.zh.ch

www.integration.zh.ch Cantone di Zurigo Dipartimento della giustizia e degli interni Ufficio cantonale per l integrazione Informazioni per i nuovi arrivati dall estero www.integration.zh.ch Indice 03 Immigrazione e diritto

Dettagli

PAVANELLOMAGAZINE. l intervista. Pavanello Serramenti e il mondo Web. Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre 2012

PAVANELLOMAGAZINE. l intervista. Pavanello Serramenti e il mondo Web. Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre 2012 anno 2 - numero 3 - marzo/aprile 2012 MADE IN ITALY PAVANELLOMAGAZINE l intervista Certificazione energetica obbligatoria Finestra Qualità CasaClima Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre

Dettagli

Istituto Comprensivo di Pero a.s. 2014-2015 COMPLET@MENTE. Progetto di sperimentazione delle Indicazioni Nazionali- Scienze Tecnologia

Istituto Comprensivo di Pero a.s. 2014-2015 COMPLET@MENTE. Progetto di sperimentazione delle Indicazioni Nazionali- Scienze Tecnologia Istituto Comprensivo di Pero a.s. 2014-2015 COMPLET@MENTE Progetto di sperimentazione delle Indicazioni Nazionali- Scienze Tecnologia Nella prima parte dell anno scolastico 2014-2015 alcune classi del

Dettagli

Proposta per un Nuovo Stile di Vita.

Proposta per un Nuovo Stile di Vita. UNA BUONA NOTIZIA. I L M O N D O S I P U ò C A M B I A R E Proposta per un Nuovo Stile di Vita. Noi giovani abbiamo tra le mani le potenzialità per cambiare questo mondo oppresso da ingiustizie, abusi,

Dettagli

PRUEBA COMÚN PRUEBA 201

PRUEBA COMÚN PRUEBA 201 PRUEBA DE ACCESO A LA UNIVERSIDAD MAYORES DE 25 Y 45 AÑOS PRUEBA COMÚN PRUEBA 201 PRUEBA 2013ko MAIATZA MAYO 2013 L incontro con Guido Dorso Conobbi Dorso quando ero quasi un ragazzo. Ricordo che un amico

Dettagli

La Sua Salute e il Suo Benessere

La Sua Salute e il Suo Benessere La Sua Salute e il Suo Benessere ISTRUZIONI: Questo questionario intende valutare cosa Lei pensa della Sua salute. Le informazioni raccolte permetteranno di essere sempre aggiornati su come si sente e

Dettagli

Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione.

Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione. Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione. MICHELE EMILIANO Sindaco del Comune di Bari 12 maggio 2006 Innanzitutto benvenuti a tutti i nostri

Dettagli

IndICe. 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza ItalIana

IndICe. 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza ItalIana IndICe prefazione 3 Buon compleanno!! 5 chi è cittadino italiano per la legge? 6 cosa significa diventare cittadino italiano? 7 come muoverti? 8 senza cittadinanza 9 devi sapere 11 Prefazione Cari ragazzi,

Dettagli

all'italia serve una buona scuola,

all'italia serve una buona scuola, all'italia serve una buona scuola, che sviluppi nei ragazzi la curiosità per il mondo e il pensiero critico. Che stimoli la loro creatività e li incoraggi a fare cose con le proprie mani nell era digitale.

Dettagli

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama Adorazione Eucaristica a cura di Don Luigi Marino Guida: C è un esperienza che rivela il potere unificante e trasformante dell amore, ed è l innamoramento, descritto in modo splendido nel Cantico dei Cantici.

Dettagli

SE IO FOSSI UN ALBERO E INVENTASSI UNA STORIA DAL MIO DISEGNO...TI RACCONTEREI CHE...

SE IO FOSSI UN ALBERO E INVENTASSI UNA STORIA DAL MIO DISEGNO...TI RACCONTEREI CHE... SE IO FOSSI UN ALBERO E INVENTASSI UNA STORIA DAL MIO DISEGNO...TI RACCONTEREI CHE... Una volta si fece la festa degli alberi nel bosco e io e una bimba, che non lo sapevo chi era, giocavamo con gli alberi

Dettagli

Giro, ghirotondo e altre storie ortografiche

Giro, ghirotondo e altre storie ortografiche Giro, ghirotondo e altre storie ortografiche Strumenti per la didattica, l educazione, la riabilitazione, il recupero e il sostegno Collana diretta da Dario Ianes Rossana Colli e Cosetta Zanotti Giro,

Dettagli

LA NAZIONE LIVORNO mer, 8 apr 2015 ROSIGNANO LE DOMANDE DOVRANNO ESSER PRESENTATE ENTRO IL 14 APRILE Bollette dell'acqua: un contributo dal Comuneper

LA NAZIONE LIVORNO mer, 8 apr 2015 ROSIGNANO LE DOMANDE DOVRANNO ESSER PRESENTATE ENTRO IL 14 APRILE Bollette dell'acqua: un contributo dal Comuneper LA NAZIONE LIVORNO mer, 8 apr 2015 ROSIGNANO LE DOMANDE DOVRANNO ESSER PRESENTATE ENTRO IL 14 APRILE Bollette dell'acqua: un contributo dal Comuneper le famiglie in condizioni economiche precarie ROSIGNANO

Dettagli

approfondimento e informazione CHI È LA PERSONA SENZA DIMORA OGGI i clochard esistono ancora? Fondazione Comunità Solidale

approfondimento e informazione CHI È LA PERSONA SENZA DIMORA OGGI i clochard esistono ancora? Fondazione Comunità Solidale Fondazione Comunità Solidale approfondimento e informazione CHI È LA PERSONA SENZA DIMORA OGGI i clochard esistono ancora? chi è la persona senza dimora povertà assoluta e povertà relativa Di cosa parleremo:

Dettagli

HELPDESK PER LE AZIENDE. 1. Che cos è uno stage o tirocinio internazionale?

HELPDESK PER LE AZIENDE. 1. Che cos è uno stage o tirocinio internazionale? HELPDESK PER LE AZIENDE AZIENDE OSPITANTI 1. Che cos è uno stage o tirocinio internazionale? E un tipo di formazione sul lavoro che si realizza in aziende di un Paese diverso da quello nel quale il giovane

Dettagli

Una storia vera. 1 Nome fittizio.

Una storia vera. 1 Nome fittizio. Una storia vera Naida 1 era nata nel 2000, un anno importante, porterà fortuna si diceva. Era una ragazzina come tante, allegra, vivace e che odiava andare a scuola. Era nata a Columna Pasco, uno dei tanti

Dettagli

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Informazioni e consigli per chi vive accanto ad una persona con problemi di alcol L alcolismo è una malattia che colpisce anche il contesto famigliare

Dettagli

GLI ITALIANI, IL DISAGIO EMOTIVO E LA SOLITUDINE

GLI ITALIANI, IL DISAGIO EMOTIVO E LA SOLITUDINE GLI ITALIANI, IL DISAGIO EMOTIVO E LA SOLITUDINE un indagine demoscopica svolta da Astra Ricerche per Telefono Amico Italia con il contributo di Nokia Qui di seguito vengono presentati i principali risultati

Dettagli

MEGLIO COSÌ: TRE EVENTI PER CELEBRARE CIÒ CHE CI UNISCE

MEGLIO COSÌ: TRE EVENTI PER CELEBRARE CIÒ CHE CI UNISCE 66 Bologna, 11 febbraio 2015 MEGLIO COSÌ: TRE EVENTI PER CELEBRARE CIÒ CHE CI UNISCE Per dare feste non serve sempre un motivo. Ma quelle di Meglio Così, il ciclo di eventi che si terrà a Bologna tra febbraio

Dettagli

STUDIO COMPLETO Il commercio in tempo di crisi Analisi degli esercizi commerciali

STUDIO COMPLETO Il commercio in tempo di crisi Analisi degli esercizi commerciali STUDIO COMPLETO Il commercio in tempo di crisi Analisi degli esercizi commerciali Calo degli esercizi commerciali in sede fissa. Nell ultimo decennio l intero comparto della distribuzione commerciale ha

Dettagli

L ADULTO CHE SA EDUCARE: REGOLE O PRESENZA?

L ADULTO CHE SA EDUCARE: REGOLE O PRESENZA? dott.ssa Anna Campiotti Marazza (appunti non rivisti dall autrice; sottotitoli aggiunti dal redattore) L ADULTO CHE SA EDUCARE: REGOLE O PRESENZA? primo incontro del ciclo Il rischio di educare organizzato

Dettagli

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Il baseball, uno sport. Il baseball, uno sport di squadra. Il baseball, uno sport che non ha età. Il baseball, molto di più di uno sport, un MODO

Dettagli

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di 1 Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di N. e N. 2 Celebrare un anniversario non significa rievocare in modo nostalgico una avvenimento del passato, ma celebrare nella lode e nel rendimento

Dettagli

MOSSE PER COSTRUIRE UN INDUSTRIA EUROPEA PER IL TERZO MILLENNIO

MOSSE PER COSTRUIRE UN INDUSTRIA EUROPEA PER IL TERZO MILLENNIO MOSSE PER COSTRUIRE UN INDUSTRIA EUROPEA PER IL TERZO MILLENNIO Premessa: RITORNARE ALL ECONOMIA REALE L economia virtuale e speculativa è al cuore della crisi economica e sociale che colpisce l Europa.

Dettagli

Relazione finale Funzione Strumentale al P.O.F. Prof. E. Venditti A. S. 2010-11

Relazione finale Funzione Strumentale al P.O.F. Prof. E. Venditti A. S. 2010-11 Relazione finale Funzione Strumentale al P.O.F. Prof. E. Venditti A. S. 2010-11 Per la quarta annualità ho ricoperto il ruolo di Responsabile del Piano dell'offerta Formativa e dell Autovalutazione di

Dettagli

AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE

AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE Presentazione La guida dell educatore vuole essere uno strumento agile per preparare gli incontri con i ragazzi.

Dettagli

TUTTO QUELLO CHE SAI SUGLI ZINGARI È FALSO

TUTTO QUELLO CHE SAI SUGLI ZINGARI È FALSO TUTTO QUELLO CHE SAI SUGLI ZINGARI È FALSO L ITALIA È PIENA DI ZINGARI FALSO. In Italia rom, sinti e camminanti sono circa 170mila cioè lo 0,25% della popolazione complessiva, UNA DELLE PERCENTUALI PIÙ

Dettagli

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI MATEMATICA Scuola Primaria Classe Quinta Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ...

VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ... LA CITTÀ VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE 1. Parole per capire Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: città... città industriale... pianta della città...

Dettagli

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti,

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, si è conclusa con una lezione aperta per i genitori.

Dettagli