UNIVERISITA DEGLI STUDI DI VERONA

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "UNIVERISITA DEGLI STUDI DI VERONA"

Transcript

1

2 UNIVERISITA DEGLI STUDI DI VERONA Sedi Consorziate: Milano Cattolica, Siena, Udine DOTTORATO DI RICERCA IN STORIA ECONOMICA XIX CICLO - Collegio dei Docenti - prof. F. Barbarani, prof. G. Borelli, prof. F. Giacobazzi, prof. S. Noto, prof. P. Pecorari, prof. M. Pegrari, prof. E. Stumpo, prof. G. Vivenza, prof. G. Zalin, prof. S. Zaninelli TESI DI DOTTORATO DI RICERCA IN STORIA ECONOMICA IL SACRO MONTE DI PIETA DI VERONA NEL SECONDO SETTECENTO Tutor: prof. GIOVANNI ZALIN Coordinatore scientifico: prof. GIORGIO BORELLI Dottorando: dott. CARMELO FERLITO

3 II

4 III Per il piccolo Giacomo

5 IV

6 Indice Abbreviazioni VII Nota su pesi, misure monete vii Fonti archivistiche ix Bibliografia XV Cenni introduttivi Capitolo 1: Nascita del Monte di Pietà di Verona e quadro giuridico Premessa Concezione del denaro, attività di prestito e nascita dei monti di pietà La fondazione del Monte di Pietà di Verona e i primi Capitoli I provvedimenti successivi La riforma del Conclusioni Appendice fotografica Capitolo 2: La struttura organizzativa Premessa I Governatori Il Priore Il Cancelliere Il Cassiere e il Sottocassiere Il Cogitore Generale agli Utili o Archivista Il Cogitore Generale agli Incanti o Giornalista dell Incanto Il Bidello, il Facchino e il Campanaro della Torre Lo Scontro o Giornalista del Monte Il Quaderniere Le Massarie Massari, Sottomassari, Pesatori e Incantatori dei pegni Il Notaio delle Massarie e il suo Cogitore (o Coadiutore) Gli altri impiegati delle massarie Regole generali sul rapporto tra Massari e altri ministri Ordini generali per il funzionamento del Monte di Pietà Conclusioni Appendice: Tabelle Capitolo 3: La vita economica del Monte di Pietà di Verona Introduzione Il Capitale proprio L attività di prestito su pegno e gli interessi attivi La riscossione di affitti I depositi e gli interessi passivi Le spese diverse di gestione V

7 6. La distribuzione delle elemosine e i rapporti con gli altri Luoghi Pii Il Bagattino di Sanità Salari e stipendi Un confronto tra entrate e uscite Appendice documentale Appendice: Tabelle Appendice grafica Capitolo 4: Il Monte di Pietà di Verona e gli altri monti di pietà Il Monte di Pietà di Verona nell ambito della Serenissima Il Monte di Pietà di Verona e le altre realtà italiane Appendice: Tabelle Appendice grafica Capitolo 5: La contabilità del Monte Premessa I riferimenti contabili contenuti negli Statuti L organizzazione contabile nel XVIII secolo tra scrittura e partita doppia Le riforme contabili imposte dall autorità veneziana Conclusioni Appendice: Tabelle Capitolo 6: Le difficoltà gestionali Premessa I Pelagati e la Massaria suffraganea Gli intacchi Introduzione L intacco Rivanelli-Sacco in sintesi Il dettaglio del processo La corrispondenza Rivanelli-Sacco Conclusioni Appendice documentale Appendice: Tabelle Capitolo 7: I monti di pietà visti da Venezia Appendice documentale Appendice: Tabelle VI

8 Abbreviazioni A.A.S.L.Vr = Accademia di Agricoltura, Scienze e Lettere di Verona A.S.V = Archivio di Stato di Venezia A.S.Vr = Archivio di Stato di Verona B.C.Vr = Biblioteca Civica di Verona S.L.Vr = Società Letteraria di Verona B.N.M. = Biblioteca Nazionale Marciana Nota su pesi, misure, monete I riferimenti necessari a comprendere le indicazioni monetarie e metrologiche utilizzate sono riportati in nota nel testo, laddove necessario. VII

9 VIII

10 Fonti archivistiche ARCHIVIO DI STATO DI VERONA FONDO Santo Monte di Pietà Registri n Libro Sessioni n Registro de fondamenti de capitalisti del S. Monte affrancati negli anni 1709 per 1736 co suoi conti dell anno 1660 per 1711 n Bilanzi e conti diversi n Conto generale del S. Monte dell anno Bilanzon del Monte de Poveri e Monte grande dell anno Stato del S. Monte 1674 n Bilanci del S. Monte (debiti e crediti dei massari) n. 13 Bilanzi del S. Monte di Pietà di Verona principiano l anno 1756 tempo in cui istituito il Quaderno del Monte stesso, et uniformi a quelli che si spediscono annualmente al Magistrato Ecc. de SS. Scansadori in Venezia n Carte concernenti l estrazione del Bagatino di Sanità n Escorporazione del Bagatino per lira di Sanità del S. Monte ecc. n Bilanzi bagatino che vengono consegnati all officio Sanità di Verona per esser trasmessi a quelli di Venetia n Squarzo de massari n Squarzo de massari (agli ori e ai mobili) n Squarzo de massari nn Quaderno nn Giornale nn Libro entrata e uscita nn Cassa capitali n Libro della massaria del Sig. Luigi Rivanelli massaro agli ori n Libro della massaria del Nob. Sig. Alessandro da Sacco massaro agli ori n Conteggi della massaria da Sacco n Dare e avere della massaria Ridolfo n Pegni e denari consegnati dalla massaria Ridolfi alla massaria Cipolla nn Filo ricevute n Libro delle Leggi Decreti Terminazioni de nobb. Sigg. Sopraintendenti alle Cause Pie con l elezzione degli Intervenienti n Limosine n Affittuali di case e botteghe del S. Monte di Pietà di Verona Processi Busta VI n Dominico Carattoni stampator camerale n Per Domenico Carattoni stampator camerale in Verona n Convenzione tra il Santo Monte e Carattoni stampatori per pagamento delli viglietti stampati Busta XIX n Billancio del ritrato della vendita de beni della fu Paula Orti Dalla Torre a partita delli cinque Luoghi Pii cioè S. Casa di Pietà, S. Casa di Misericordia, IX

11 Mendicanti, Derelitti, S. Francesco di Cittadella comprovante il capitale investito sul S. Monte a partita di S. Francesco di Cittadella in L in L Busta XXII n Allegro da Sacco masasro agli Ori n Da Sacco massaro agli Ori n Da Sacco n Sacco Rivanelli e Piezi n Processo di lettere del Sig. Luigi Rivanelli scritte al Sig. Alessandro da Sacco trasmesse al S. Monte con denonzia 3 aprile 1750 intimata li 7 aprile sonetto n Sacco-lettere del sig. Alessandro de Sacco scritte al sig. Luigi Rivanelli et altri trasmesse al S. Monte di Pietà con la denonzia 20 aprile 1750 intimata detto giorno n Lettere Rivanelli in risposta alle lettere Sacco n Processo di lettere da Sacco scritte al sig. Luigi Rivanelli trasmesse al S. Monte di Pietà di Verona con la denunzia 20 aprile 1750 intimata detto giorno Busta XXIII n Copie lettere Rivanelli con denontia giudiziaria trasmesse dalla nob. sig. Teresa Marogna moglie Sacco al S. Monte di Pietà n Sacco Rivanelli et altri Summarii n Abbozzi de conteggi fatti per la massaria del sig. Alegro da Sacco fu massaro al S. Monte agli ori n Billanzi e liquidationi della faccoltà Sacco e Rivanelli Busta XXV n Decreti dell Ecc. Senato e terminazioni del mag. ecc. de sig. Scansadori per il S. Monte di Verona Busta XXVI n Lettere dei Magistrati e Costituti responsivi n Lettere del Magistrato sopra Monasteri che ordinano la spedizione al detto Magistrato copia di tutti li depositi di ragione delli conventi regolari dipendenti da affrancazioni seguite e di quelli provenienti da vendita de Beni e consegne nella pubblica Cassa Ducal Camera del danaro di detta ragione n S. Monte per l esecuzione del decreto dell Ecc. Senato 4 maggio 1775 e lettere esecutive del Mag. Ecc. de SS. Scansadori 10 settembre 1777 che ordinano la formazione del bilancio generale a tutto dicembre di cadaun anno ed il cambiamento di quelli carichi che occorressero verificarsi al primo genaro parimenti di cadaun anno n Inventario dell anno marzo degli effetti ritrovati nella massaria Redolfi Alessandro n Filza minute sessioni n Lettere del Magistrato Ecc. dell aggionto et altre della Ecc. conferenza per la trasmissione de depositi de beni venduti dagli Ecclesiastici Luoghi e cause pie n Carte varie in materia contabile n Filza visita nelle massarie n Ordine Scansadori perché ogni deposito venga fatto sopra il S. Monte Proclama dei Provveditori e deputati alle Valli Versamento 11 ottobre 1956 n Proclama concernente il Monte X

12 FONDO Storia di Verona Busta 19 Santo Monte di Pietà Busta 20 Santo Monte di Pietà FONDO Antico Archivio del Comune Registri n Atti del Consiglio n Atti del Consiglio n Atti del Consiglio n Atti del Consiglio n Atti del Consiglio n Atti del Consiglio n Atti del Consiglio n Atti del Consiglio n Atti del Consiglio n Atti del Consiglio n Raccolta di tutti li Capitoli et ordini spettanti al Governo et Amministrazione del S. Monte di Pietà di Verona ecc. n Libro contenente tutti li capitali di ragione degli ecclesiastici, Luoghi pii opere e cause pie scritturali nel quaderno tenuto nell officio de nobb. Sigg. Sopraintendenti alle Cause Pie della magnifica città di Verona ecc. (istituiti il primo gennaio 1769) n Billanzi dello stato de Luoghi della città e territorio Veronese Billanzi del S. Monte di Pietà della città e Territorio Veronese Processi Busta 123 n. 654 fascicolo Ordini e Capitoli per il Governo del S. Monte n. 672 fascicolo Magnifica Città di Verona contro Da Sacco e Rivanelli massari dei Pegni (per intacco sul S. Monte) Acquisto Mozzanti della casa Rivanelli in contrada Ognissanti n. 673 fascicolo Magnifica Città di Verona contro Alessandro da Sacco massaro dei Pegni per intacco del S. Monte Busta 124 n. 659 fascicolo Pro S. Monte Pietatis Busta 236 n. 662 fascicolo Per il S. Monte di Pietà Busta 284 n. 661 fascicolo Per il Santo Monte di Pietà di Verona FONDO S. Casa di Misericordia Registri n Capitoli e ordini della S.C.M. e della SS. Trinità n Capitoli e ordini della S.C. Misericordia e della SS. Trinità XI

13 n. 163bis Fontico Farine: Contribuzioni di soldi dieci sopra Macina del Formento Carte relative all Ampliazione dell Ospitale della S. Casa di Misericordia di Verona n Magnifica Città di Verona per acquisto di casa del Co. Gio Battista Porta n Magnifica Città di Verona, per acquisto di casa da Elena Carli q. Marchese dalla Torre n Carte relative all ampliazione del nuovo Ospitale della Misericordia in Brà di Verona n Depositi de contribuenti alla fabbrica dell Ospedale n Traslati per la Magnifica Città di Verona per acquisti di case Brà per l Ospitale FONDO Pia Opera di Carità Registri n Istrumenti (copia di) del S. Monte di Pietà riguardanti la Pia Opera di Carità FONDO Orfanotrofio femminile Luoghi Pii Sezione Luoghi Pii Registri n Relazione sullo stato dei Luoghi Pii di Verona Sezione Convertite e Pupille della Santissima Trinità Registri n Nota de danni patiti dai Cinque Luoghi Pii del Saccheggio del S. Monte di Pietà nel 1797 BIBLIOTECA CIVICA DI VERONA Sezione Manoscritti n Capitoli et ordini del S. Monte di Pietà di Verona ARCHIVIO SI STATO DI VENEZIA FONDO Scansadori alla Spese Superflue Registri n. 68 (10) Lettere n. 73 (2) Copia lettere monti Buste b Dimande e risposte b Monti singoli Verona Atteggio in genere b Monti singoli Verona Atteggio Giusti Zazzaron. Instrumenti b. 113 Monti singoli Verona Bilanci e conti XII

14 b. 114 Monti singoli Verona Massari Depositi Aggi valuta b. 115 Monti singoli Verona Capitolari b. 119 Monti singoli Vicenza Massariato. Massari annotazioni. Massari ricevute. Pegni b. 122 Monti tutti Atteggio b Monti tutti Registri Quaderni Documenti antichi a stampa conservati in archivi e biblioteche Capitoli et ordini del Sacro Monte di Pietà di Verona, Verona, Girolamo Discepolo, 1592 (A.A.S.L.Vr, Carlotti B.625.7) Capitoli et ordini del Santo Monte di Pietà di Verona, Verona, Angelo Tamo, 1609 (edizione a stampa di proprietà del dott. Crivellari, Amministratore Delegato di UGC Banca) Capitoli et ordini del Santo Monte di Pietà di Verona, Verona, Fratelli Merli, 1709 (A.A.S.L.Vr, Carlotti 4.B.26 e A.S.V, Scansadori alle Spese Superflue, b. 115, Monti Singoli Verona Capitolari). Nuove regolacioni per li Massari, et Ufficiali del Santo Monte di Pietà di Verona, Verona, Fratelli Merlo, 1751 (A.S.V, Scansadori alle Spese Superflue, b. 115, Monti Singoli Verona Capitolari) Nuove regolazioni per li Massari, ed Uffiziali del Santo Monte di Pietà di Verona, Verona, Gio Battista Saracco, 1752 (A.S.V, Scansadori alle Spese Superflue, b. 115, Monti Singoli Verona Capitolari) G. DAL POZZO, Del cambio e della moneta. Discorso del conte Girolamo dal Pozzo gentiluomo veronese, Verona, Moroni, 1772 (A.A.S.L.Vr, VR VR 6.C.14) A. FRACASTORO, Del commercio veronese: relazione scritta nel 1752 dal conte Aventino Fracastoro, Verona, Vicentini e Franchini, 1865 (S.L.Vr, B243/24) D. MANZONI, Quaderno doppio col suo giornale, novamente composto, & diligentissimamente ordinato, secondo il costume di Venetia. Opera a ogni persona utilissima, & molto necessaria, Venezia, Comin de Tridino de Monferrato, 1540 (B.N.M., C 205C 115) L. TORRI, Considerazioni fisiche, metafisiche, morali e politiche per istabilire i principi di una opportuna educazione de' fanciulli del co. Luigi Torri accademico aletofilo, Verona, Dionisio Ramanzini, 1776 (A.A.S.L.Vr, VR VR 6.C.17) L. TORRI, Considerazioni sopra i mezzi conducenti alla prosperità delle arti e del commercio del conte Luigi Torri, Verona, Eredi Carattoni, 1793 (A.A.S.L.Vr, VR VR 6.C.16) XIII

15 XIV

16 Bibliografia Difesa della scrittura doppia di un ragioniere modenese, Modena, Eredi Soliani, 1822 Il movimento dei prezzi nello Stato della Chiesa dal 1740 al 1800, a cura di A. AGNATI, «Giornale degli Economisti e Annali di Economia», 27 (1968), pp F. AGNOLI, Controriforme. Antidoti al pensiero scientista e nichilista, Verona, Fede&Cultura, 2006 F.M. AGNOLI, I processi delle Pasque Veronesi. Gli insorti veronesi davanti al tribunale militare rivoluzionario francese (maggio 1797-gennaio 1798), Rimini, Il Cerchio, 2002 F.M. AGNOLI, Napoleone e la fine di Venezia, Rimini, Il Cerchio, 2006 V. ALFIERI, La partita doppia applicata alle scritture delle antiche aziende mercantili veneziane, Roma, Studium, 1994 M. AMATO, Il bivio della moneta. Problemi monetari e pensiero del denaro nel Settecento italiano, Egea, Milano, 1999 P. ANTONELLO, Dalla pietà al credito. Il Monte di Pietà di Bologna tra Otto e Novecento, Bologna, Il Mulino, 1997 P. AVALLONE, Il personale dei banchi pubblici napoletani nella seconda metà del Settecento: struttura e funzioni, «Rassegna Economica», 55 (1991), pp P. AVALLONE, Stato e banchi pubblici a Napoli a metà del 700, Napoli, Edizioni Scientifiche Italiane, 1995 P. AVALLONE, Una banca al servizio del povero bisognoso. I Monti di Pietà nel Regno di Napoli (secc. XV-XVIII), in Il povero va in banca, a cura di P. AVALLONE, Napoli, Edizioni Scientifiche Italiane, 2001, pp A. BARAVELLI, Il Monte di Pietà di Ravenna in età napoleonica: mutamento e continuità tra Legazione di Romagna e Regno d Italia, in Per diritto di conquista. Napoleone e la spoliazione dei Monti di pietà di Bologna e Ravenna, a cura di A. VARNI, Bologna, Il Mulino, 1996, pp G. BARBIERI, Ideali economici degli italiani all inizio dell Età Moderna, Milano, Giuffrè, 1940 G. BARBIERI, Il Pensiero Economico dall Antichità al Rinascimento, Bari, Istituto di Storia Economica Università di Bari, 1960 G. BARBIERI, Origine ed evoluzione storica dei Monti di Pietà in Italia, «Economia e Credito», 3 (1961), pp XV

17 G. BARBIERI, Etica ed economia nelle dottrine e negli ideali dell età di mezzo, in «Quaderni dell Istituto Universitario di Scienze Sociali», 2 (1964), pp G. BARBIERI, La produttività del denaro in una memoria inedita di don Nicola Mazza, in «Economia e Storia», 16 (1969), pp J. BEECHING, La battaglia di Lepanto, Milano, Bompiani, 2002 G. BELLIGOLI, Le origini del Monte di Pietà di Verona e i suoi primi sviluppi ( ), tesi di laurea, relatore prof. Giovanni Santini, A.A. 1980/81 D. BELTRAMI, Storia della popolazione di Venezia dalla fine del secolo XVI alla caduta della Repubblica, Padova, Cedam, 1954 D. BELTRAMI, Forze di lavoro e proprietà fondiaria nelle campagne venete dei secoli XVII e XVIII, Venezia-Roma, Istituto per la collaborazione culturale, 1961 G. BELTRAMINI, E. DONATI, Piccolo dizionario veronese-italiano, Verona, Edizioni di Vita Veronese, M. BERENGO, La società veneta alla fine del Settecento, Firenze, Sansoni, 1956 M. BERTI, Note sull organizzazione e sull amministrazione del Monte di Pietà di Pisa (secoli XVI-XVIII), in Credito e sviluppo economico in Italia dal Medioevo all Età Contemporanea, a cura di G. ZALIN, Verona, Società italiana degli storici dell economia, Atti del primo convegno nazionale 4-6 giugno 1987, 1988, pp F. BERTOLI, Una lodevole moderazione e una onorevole condotta. La vita e l opera di Girolamo de Medici ( ), in Una storia di Verona tra sette e ottocento. La cronaca di Girolamo de Medici, nobile veronese, a cura di F. BERTOLI, Verona, Ombre Corte, 2005, pp. XIII-CIX. F. BESTA, La Ragioneria, Volume I, Milano, Vallardi, 1909 F. BESTA, La Ragioneria, Volume II, Milano, Vallardi, 1910 F. BESTA, La Ragioneria, Volume IIII, Milano, Vallardi, 1916 M. BLOCH, La società feudale, Torino, Einaudi, 1987 M. BLOCH, I re taumaturghi, Torino, Einaudi, 1989 G. BOERIO, Dizionario del dialetto veneziano, Venezia, Giovanni Cecchini Editore, 1856 G. BORELLI, Un patriziato della terraferma veneta tra XVII e XVIII secolo, Milano, Giuffrè, 1974 G. BORELLI, I redditi di una azienda agraria in terraferma veneta al tramonto della Serenissima, in Scritti in onore di Antonio Scolari, Verona, Istituto per gli Studi Storici Veronesi, 1976, pp XVI

18 G. BORELLI, Stato, economia e società, nella Repubblica Veneta tra 400 e 700, Verona, Leuv, 1976 Relazioni dei Rettori veneti in Terraferma, Volume IX: Podestaria e Capitanato di Verona, a cura di G. BORELLI, Milano, Giuffrè, 1977 G. BORELLI, Teoria e prassi dell attività di prestito nei Domini della Repubblica veneta al cadere del Settecento, «Economia e Storia», 30 (1983), pp G. BORELLI, Momenti della presenza ebraica a Verona tra Cinquecento e Settecento, in Gli ebrei a Venezia Secoli XIV-XVIII, a cura di G. COZZI, Milano, Edizioni di Comunità, 1987, pp G. BORELLI, Reddito e alimentazione in età preindustriale, in Codici del gusto, a cura di M.G. PROFETI, Milano, Franco Angeli, 1992, pp G. BORELLI, Scipione Maffei e il problema del prestito ad interesse, in Scipione Maffei nell Europa del Settecento, a cura di G.P. ROMAGNANI, Verona, Cierre, 1998, pp G. BORELLI, Tra Seicento e Settecento, in Storia di Verona. Caratteri, aspetti, momenti, a cura di G. ZALIN, Vicenza, Neri Pozza, 2001, pp G. BORNACCINI, Idee teoretiche e pratiche di ragioneria e di doppia registrazione con in fine dei rilievi sul metodo semplice di tenere i registri di commercio di E.T. Jones inglese, Rimini, Marsoner e Grandi, 1818 Politiche del credito. Investimento, consumo, solidarietà, a cura di G. BOSCHIERO, B. MOLINA, Asti, Comune di Asti, 2004 F. BRAUDEL, Civiltà materiale, economia e capitalismo. Le strutture del quotidiano (secoli XV-XVIII), Torino, Einaudi, 1993 F. BRAUDEL, Civiltà e imperi del Mediterraneo nell età di Filippo II, Torino, Einaudi, 2002 B. CAIZZI, Industria e commercio della Repubblica veneta nel XVIII secolo, Milano, Banca Commerciale Italiana, 1965 R. CALIMANI, Storia del ghetto di Venezia, Milano, Mondadori, 1995 P. CAMPORESI, Il pane selvaggio, Milano, Garzanti, 2004 D. CAMURRI, Una città senza difese, in Per diritto di conquista. Napoleone e la spoliazione dei Monti di pietà di Bologna e Ravenna, a cura di A. VARNI, Bologna, Il Mulino, 1996, pp B. CANTÙ, La Santa Casa di Misericordia, in L ospedale e la città. Cinquecento anni d arte a Verona, a cura di A. PASTORE, G.M. VARANINI, P. MARINI, G. MARINI, Verona, Cierre, 1996, pp XVII

19 Una rete di città. Verona e l area metropolitana Adige-Garda, a cura di M. CARBOGNIN, E. TURRI, G.M. VARANINI, Verona, Cierre, 2004 Sacri recinti del credito. Sedi e storie dei Monti di pietà in Emilia Romagna, a cura di M. CARBONI, M.G. MUZZARELLI, V. ZAMAGNI, Venezia, Marsilio, 2005 L. CARGNELUTTI, Il Monte di Pietà di Udine tra assistenza, beneficenza e credito ( ), Udine, Forum, 1996 A. CARTOLARI, Cenni sopra varie famiglie illustri di Verona, Bologna, Forni, 1969 R. CESSI, Storia della Repubblica di Venezia, Milano-Messina, Principato, Volume II, 1946 R. CHARTIER, Immagini della modernità. Introduzione, in La vita privata dal Rinascimento all Illuminismo, a cura di PH. ARIÈS, G. DUBY, Roma-Bari, Laterza, 2001, pp. 3-8 C.M. CIPOLLA, Le avventure della lira, Il Mulino, Bologna, 2001 A. CIUFFETTI, Difesa sociale. Povertà, assistenza e controllo in Italia; XVI-XX secolo, Perugia, Morlacchi, 2004 P. COMPOSTELLA, Il Monte di Pietà di Milano, Milano, Banca del Monte di Milano, 1973 G. CONTE, Il Monte di Pietà di Verona dall incendio del 1630 al saccheggio del 1797, tesi di laurea, relatore prof. Roberto Cessi, Università di Padova, A.A. 1947/48 A. DAL MORO, Proprietà ed impresa attraverso i contratti agrari (Secc. XVIII-XIX), in Il mondo rurale veneto attraverso i contratti agrari, Verona, Centro per la storia dell agricoltura delle Venezie, 1982, pp G. D ANNUNZIO, Il fuoco, Sesto S. Giovanni, Madella, 1913 G. D ANNUNZIO, Giovanni Episcopo, Sesto S. Giovanni, Madella, 1917 G. D ANNUNZIO, Cento e cento e cento e cento pagine del libro segreto di Gabriele d Annunzio tentato di morire, in ID., Prose di ricerca, di lotta, di comando, di conquista, di tormento, d indovinamento, di rinnovamento, di celebrazione, di rivendicazione, di liberazione, di favole, di giochi, di baleni, Volume II, Milano, Mondadori, 1950, pp L. DATTRINO, I Padri della Chiesa e l usura. Beni terreni e salvezza eterna, Roma-Monopoli, Vivere In, 2005 C. DAWSON, Il cristianesimo e la formazione della civiltà occidentale, Milano, Rizzoli, 1997 A. DE MADDALENA, Prezzi e mercedi a Milano dal 1701 al 1860, Milano, Banca Commerciale Italiana, 1974 G. DE MEDICI, Vicende sofferte dalla provincia veronese nel finire del secolo XVIII e nel comincio del XIX, in Una storia di Verona tra sette e ottocento. La cronaca di Girolamo de Medici, nobile veronese, a cura di F. BERTOLI, Verona, Ombre Corte, 2005, pp XVIII

20 P. DEL NEGRO, La distribuzione del potere all interno del patriziato veneziano del Settecento, in I ceti dirigenti in Italia in età moderna e contemporanea, a cura di A. TAGLIAFERRI, Udine, Del Bianco, 1984, pp P. DEL NEGRO, Eutanasia della Repubblica, in Storia del Veneto, Volume II: Dal Seicento a oggi, a cura di C. FUMIAN, A. VENTURA, Volume II, Roma-Bari, Laterza, 2004, pp E. DEMO, Dalla dedizione a Venezia alla fine del Cinquecento, in Storia di Verona. Caratteri, aspetti, momenti, a cura di G. ZALIN, Vicenza, Neri Pozza, 2001, pp A. DEMURGER, I cavalieri di Cristo. Gli ordini religioso-militari del medioevo XI-XVI secolo, Milano, Garzanti, 2004 L. DE ROSA, Banchi pubblici, banchi privati e monti di pietà a Napoli nei secoli XVI-XVIII, in Banchi pubblici, banchi privati e monti di pietà nell Europa preindustriale, Genova, Società Ligure di Storia Patria, 1991, pp S. DI MATTEO, F. PILLITTERI, Storia dei Monti di Pietà in Sicilia, Palermo, Cassa di Risparmio di V.E. per le province siciliane, 1973 Il Libro dei Conti di Giacomo Badoer, a cura di U. DORINI, T. BERTELÈ, Roma, Istituto Poligrafico dello Stato, 1956 D. DURANTE, G.F. TURATO, Dizionario etimologico veneto italiano, Padova, Erredici, S. FACCINI, L ospedale dei Santi Giacomo e Lazzaro alla Tomba in età moderna, in L ospedale e la città. Cinquecento anni d arte a Verona, a cura di A. PASTORE, G.M. VARANINI, P. MARINI, G. MARINI, Verona, Cierre, 1996, pp A. FANFANI, Cattolicesimo e protestantesimo nella formazione storica del capitalismo, Milano, Vita e Pensiero, 1944 T. FANFANI, Ombre e luci nelle campagne veronesi del Settecento, in Uomini e civiltà agraria in territorio veronese, a cura di G. BORELLI, Tomo II, Verona, Banca Popolare di Verona, 1982, pp T. FANFANI, Sulle origini «etiche» del credito: dai Monti di Pietà alla banca moderna, «Bancaria», LIX (2003), I, pp. 2-7 Magistrature contabili e di controllo della Repubblica di Venezia dalle origini al 1797, a cura di T. FATTOROSI, E. CONFORTI, Roma, Istituto Poligrafico dello Stato, 1950 G. FELLONI, Il mercato monetario in Piemonte nel secolo XVIII, Milano, Banca Commerciale Italiana, 1968 C. FERLITO, Su un progetto di istituzione di un Monte di Pietà a Venezia ( ), «Mediterranea. Ricerche storiche», III (2006), pp XIX

21 C. FERLITO, Per un analisi del costo della vita nella Verona del Settecento, «Studi Storici Luigi Simeoni», LVI (2006), pp M. FORNASARI, Il Thesoro della città. Il Monte di Pietà e l economia bolognese nei secoli XV e XVI, Bologna, Il Mulino, 1993 A. FORNASIN, Il mercato dei grani a Udine. Indagine per una storia dei prezzi in Friuli (secoli XVI-XVIII), «Note di ricerca del Dipartimento di Scienze Statistiche dell Università di Udine», n. 4, 1999 E. FRACCAROLI, Il monte di pietà di Milano e l economia milanese dal primo seicento all età napoleonica, Tesi di Dottorato, Dottorato di Ricerca in Storia dell impresa, dei sistemi d impresa e finanza aziendale, XVII ciclo, Università degli Studi di Milano, Facoltà di Scienze Politiche, Tutor ch.mo Prof. Alberto Cova, coordinatore ch.mo Prof. Angelo Moioli, A.A. 2004/2005 M. GAIGA, I Pindemonte: una famiglia veronese fra Seicento e Ottocento, «Studi storici Luigi Simeoni», LV (2005), pp M. GARBELLOTTI, La Domus Pietatis, in L ospedale e la città. Cinquecento anni d arte a Verona, a cura di A. PASTORE, G.M. VARANINI, P. MARINI, G. MARINI, Verona, Cierre, 1996, pp M. GARBELLOTTI, Città, ospedali e beni dei poveri a Verona in età moderna, in Politiche del credito. Investimento, consumo, solidarietà, a cura di G. BOSCHIERO, B. MOLINA, Asti, Comune di Asti, 2004, pp G. GARRANI, Il carattere bancario e l evoluzione strutturale dei primigenii Monti di Pietà, Milano, Giuffré, 1957 B. GEREMEK, La pietà e la forca. Storia della miseria e della carità in Europa, Roma-Bari, Laterza,1986 F. GIACOBAZZI FULCINI, Giannagostino Zeviani e il prestito a interesse, in Scipione Maffei nell Europa del Settecento, a cura di G.P. ROMAGNANI, Verona, Cierre, 1998, pp F. GIACOBAZZI FULCINI, Il periodo napoleonico ( ), in Storia di Verona. Caratteri, aspetti, momenti, a cura di G. ZALIN, Vicenza, Neri Pozza, 2001, pp C. GINZBURG, Storia notturna, Torino, Einaudi, 1989 A.M. GIRELLI, Il setificio veronese nel 700, Milano, Giuffrè, 1969 G. GIUMELLI, M. GECCHELE, Poveri e reclusi. Dagli ospitali ai ricoveri: legislazione, statuti, condizioni di vita, Milano, Guerini, 2004 L. GIUSSANI, Perché la Chiesa, Milano, Rizzoli, 2003 J.W. GOETHE, Viaggio in Italia, Milano, Mondadori, 1983 XX

di Lettere Economia Diritto, Milano, 1992

di Lettere Economia Diritto, Milano, 1992 VI. LIBRI RICEVUTI 1) AA.VV., I conti economici dell Italia. 3 Il conto risorse e impieghi (1891, 1911, 1938, 1951), a cura di G.M. Rey, Collana Storica della Banca d Italia, Editori Laterza, Roma-Bari,

Dettagli

Moneta, credito e finanza a Brescia

Moneta, credito e finanza a Brescia ANNALI DI STORIA BRESCIANA 2 Moneta, credito e finanza a Brescia Dal Medioevo all Età contemporanea a cura di Maurizio Pegrari Ateneo di Brescia Accademia di Scienze Lettere ed Arti -0 Pagine di guarda.indd

Dettagli

L età comunale può essere suddivisa in due periodi: inizi del Trecento); 1378 circa).

L età comunale può essere suddivisa in due periodi: inizi del Trecento); 1378 circa). L età comunale può essere suddivisa in due periodi: 1. periodod affermazione daffermazione(da metà XII secolo agli inizi del Trecento); 2. periodo di crisi (dai primi decenni del Trecento al 1378 circa).

Dettagli

LA STORIA DELL ANPAS

LA STORIA DELL ANPAS LA STORIA DELL ANPAS Le Pubbliche Assistenze nascono alla metà dell 800 sulla spinta degli ideali risorgimentali SCHEDA 2 Le radici storiche SOCIETÀ OPERAIE DI MUTUO SOCCORSO Sodalizi attivi negli stati

Dettagli

SINTESI SUL DOCUMENTO TESTAMENTO BIOLOGICO

SINTESI SUL DOCUMENTO TESTAMENTO BIOLOGICO CHIESA CRISTIANA EVANGELICA BATTISTA VIALE MICHELANGELO GRIGOLETTI, 5 PORDENONE Tel. 0434/362431 - Fax 0434/1702623 - Cell. 340-5900148 e-mail: chiesabattistapn@libero.it chiesabattistapn@gmail.com sito:

Dettagli

Archivio di Stato di Udine

Archivio di Stato di Udine Ministero per i Beni e le Attività Culturali Archivio di Stato di Udine SCHEDA FONDO 3.1.3 Data/e 3.1.4 Livello di descrizione 3.1.5 Consistenza e supporto dell'unità archivistica 3.2.1 Denominazione del

Dettagli

Istituto Tecnico per Geometri Genga Via Nanterre - 61100 Pesaro (PU) Programma svolto di Storia (A.S. 2013-2014) Classe: IV D n alunni: 24

Istituto Tecnico per Geometri Genga Via Nanterre - 61100 Pesaro (PU) Programma svolto di Storia (A.S. 2013-2014) Classe: IV D n alunni: 24 Istituto Tecnico per Geometri Genga Via Nanterre - 61100 Pesaro (PU) Programma svolto di Storia (A.S. 2013-2014) Classe: IV D n alunni: 24 Docente: Prof.ssa Mariotti Maria Adele Libri di testo adottati

Dettagli

CURRICULUM SCIENTIFICO del Prof. Remigio PERCHINUNNO. - professore ordinario di Istituzioni di Diritto Privato presso la Facoltà di Economia

CURRICULUM SCIENTIFICO del Prof. Remigio PERCHINUNNO. - professore ordinario di Istituzioni di Diritto Privato presso la Facoltà di Economia CURRICULUM SCIENTIFICO del Prof. Remigio PERCHINUNNO - professore ordinario di Istituzioni di Diritto Privato presso la Facoltà di Economia dell Università degli Studi di Bari dal 1990 ; - dal 1997 ha

Dettagli

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM PROF. AVV. FIORELLA D ANGELI

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM PROF. AVV. FIORELLA D ANGELI UNIVERSITA DEGLI STUDI e-campus FACOLTÀ DI GIURISPRUDENZA Corso di laurea GIURISPRUDENZA MAGISTRALE PROF. AVV. Fiorella D Angeli CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM PROF. AVV. FIORELLA D ANGELI La Prof.ssa Fiorella

Dettagli

Curricolo verticale di Religione Cattolica

Curricolo verticale di Religione Cattolica Curricolo verticale di Religione Cattolica Classe Prima Primaria Indicatori Obiettivi di apprendimento 1. DIO E L UOMO 2. LA BIBBIA E LE ALTRE FONTI 3. IL LINGUAGGIO RELIGIOSO 1.1 Scoprire che la vita,

Dettagli

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM PROF. AVV. FIORELLA D ANGELI

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM PROF. AVV. FIORELLA D ANGELI CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM PROF. AVV. FIORELLA D ANGELI La Prof.ssa Fiorella D Angeli si è laureata in Giurisprudenza il 28 novembre 1972 presso l Università degli Studi di Roma La Sapienza con votazione

Dettagli

UNIVERISITA DEGLI STUDI DI VERONA

UNIVERISITA DEGLI STUDI DI VERONA UNIVERISITA DEGLI STUDI DI VERONA Sedi Consorziate: Milano Cattolica, Siena, Udine DOTTORATO DI RICERCA IN STORIA ECONOMICA XIX CICLO - Collegio dei Docenti - prof. F. Barbarani, prof. G. Borelli, prof.

Dettagli

Prof. GIAMPIETRO FERRI Università degli Studi di Verona

Prof. GIAMPIETRO FERRI Università degli Studi di Verona Prof. GIAMPIETRO FERRI Università degli Studi di Verona Carriera accademica Laureato in Giurisprudenza nell Università degli Studi di Bologna il 12 dicembre 1990. Cultore della materia (Istituzioni di

Dettagli

1992-93, Presidenza del Consiglio dei Ministri - Dipartimento per l informazione e l editoria, Roma, 1994.

1992-93, Presidenza del Consiglio dei Ministri - Dipartimento per l informazione e l editoria, Roma, 1994. BIBLIOGRAFIA AA.VV., Professionisti della cultura. Formazione, strategie e sbocchi dei laureati in Lettere e Filosofia, Franco Angeli, Milano, 1987. AA.VV., Digesto, UTET, Torino, 1992. AA.VV., Cultura,

Dettagli

ANECDOTA VENETA. Studi di storia culturale e religiosa veneziana. Collana della Biblioteca della Fondazione Studium Generale Marcianum - 7

ANECDOTA VENETA. Studi di storia culturale e religiosa veneziana. Collana della Biblioteca della Fondazione Studium Generale Marcianum - 7 ANECDOTA VENETA Studi di storia culturale e religiosa veneziana Collana della Biblioteca della Fondazione Studium Generale Marcianum - 7 ANECDOTA VENETA COMITATO SCIENTIFICO: Edoardo Barbieri, direttore

Dettagli

PROF. EUGENIO DE MARCO

PROF. EUGENIO DE MARCO PROF. EUGENIO DE MARCO CURRICULUM VITAE Eugenio De Marco è nato a Roma il 13 gennaio 1943 e si è laureato in Giurisprudenza nell Università di Roma nel luglio 1967 con il massimo dei voti e la lode. Dopo

Dettagli

SIUSA Sistema Informativo Unificato Sovrintendenze Archivistiche

SIUSA Sistema Informativo Unificato Sovrintendenze Archivistiche SIUSA Sistema Informativo Unificato Sovrintendenze Archivistiche 17 SCHEDA DI RILEVAZIONE - COMPLESSO ARCHIVISTICO 2 Codice Ente Codice complesso Qualifica del complesso archivistico uniformata locale

Dettagli

Programmi a.s. 2014-15

Programmi a.s. 2014-15 Docente DEL GROSSO TERENZIO Classi 4 ENOGASTRONOMIA sezione/i Ge PROGRAMMA CLASSE IV A.S. 2014/15 STORIA L ETA DEI LUMI Scienza, libertà e progresso nel Settecento Ideali illuministi e mutamento sociale

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO SASSUOLO 2 NORD Via Zanella, 7 41049 Sassuolo (Mo) PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI RELIGIONE CATTOLICA CLASSI 1^ 2^ 3^ 4^ 5^

ISTITUTO COMPRENSIVO SASSUOLO 2 NORD Via Zanella, 7 41049 Sassuolo (Mo) PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI RELIGIONE CATTOLICA CLASSI 1^ 2^ 3^ 4^ 5^ Via Zanella, 7 41049 Sassuolo (Mo) PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI RELIGIONE CATTOLICA CLASSI 1^ 2^ 3^ 4^ 5^ ANNO SCOLASTICO 2015/2016 www.ic2sassuolonord.gov.it CURRICOLO IRC 6 11 anni Diocesi di Reggio Emilia

Dettagli

PROF. MARIO MASSARI NOTE BIOGRAFICHE CURRICULUM ACCADEMICO CURRICULUM PROFESSIONALE

PROF. MARIO MASSARI NOTE BIOGRAFICHE CURRICULUM ACCADEMICO CURRICULUM PROFESSIONALE PROF. MARIO MASSARI NOTE BIOGRAFICHE CURRICULUM ACCADEMICO CURRICULUM PROFESSIONALE Note biografiche Nato il 10 marzo 1951 Residente in Milano, Via Carlo Crivelli, n.15/1 Laurea in Economia Aziendale presso

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO DI MORI PIANI DI STUDIO RELIGIONE CATTOLICA

ISTITUTO COMPRENSIVO DI MORI PIANI DI STUDIO RELIGIONE CATTOLICA ISTITUTO COMPRENSIVO DI MORI PIANI DI STUDIO RELIGIONE CATTOLICA Per sviluppare una competenza di area occorre in primo luogo promuovere l acquisizione delle relative conoscenze e abilità in modo che esse

Dettagli

ISTITUTO PER LA STORIA DELL AZIONE CATTOLICA E DEL MOVIMENTO CATTOLICO IN ITALIA PAOLO VI RICERCHE E DOCUMENTI 25

ISTITUTO PER LA STORIA DELL AZIONE CATTOLICA E DEL MOVIMENTO CATTOLICO IN ITALIA PAOLO VI RICERCHE E DOCUMENTI 25 ISTITUTO PER LA STORIA DELL AZIONE CATTOLICA E DEL MOVIMENTO CATTOLICO IN ITALIA PAOLO VI RICERCHE E DOCUMENTI 25 Il volume è pubblicato con i contributi erogati dal Ministero dell Istruzione, dell Università

Dettagli

Famiglia, infanzia e povertà.

Famiglia, infanzia e povertà. Università Politecnica delle Marche Facoltà di Economia G. Fuà Convegno Povertà, Infanzia, Immigrazione in occasione del 70 Anniversario della Mensa del Povero Ancona, 5 aprile 2008 Famiglia, infanzia

Dettagli

Quanto donano le imprese. Dati e proiezioni

Quanto donano le imprese. Dati e proiezioni Istituto per la Ricerca Sociale Quanto donano le imprese. Dati e proiezioni La ricerca presentata oggi è stata realizzata dall Istituto per la Ricerca Sociale per conto del Summit della Solidarietà, nell

Dettagli

La rivoluzione industriale

La rivoluzione industriale La rivoluzione industriale 1760 1830 Il termine Rivoluzione industriale viene applicato agli eccezionali mutamenti intervenuti nell industria e, in senso lato, nell economia e nella società inglese, tra

Dettagli

La cappella di Santa Teresa di Le Case

La cappella di Santa Teresa di Le Case Elisa Maccioni La cappella di Santa Teresa di Le Case una collettività socio-religiosa in terra toscana (1871-2010) con prefazione di Amleto Spicciani Edizioni ETS www.edizioniets.com Copyright 2013 EDIZIONI

Dettagli

CURRICULUM SCIENTIFICO-PROFESSIONALE (Principali attività) CHAHINIAN DOTT. RENATO

CURRICULUM SCIENTIFICO-PROFESSIONALE (Principali attività) CHAHINIAN DOTT. RENATO CURRICULUM SCIENTIFICO-PROFESSIONALE (Principali attività) CHAHINIAN DOTT. RENATO Nato a Venezia il 23/07/1944 Residente a 31100 Treviso Via Paolo Sarpi, 4 Attività di ricerca - Collaboratore del Centro

Dettagli

Ordinario di Diritto penale Facoltà di Giurisprudenza Università di Torino (nato a Torino il 3/10/1949) Curriculum

Ordinario di Diritto penale Facoltà di Giurisprudenza Università di Torino (nato a Torino il 3/10/1949) Curriculum FRANCESCO DASSANO Ordinario di Diritto penale Facoltà di Giurisprudenza Università di Torino (nato a Torino il 3/10/1949) Curriculum Carriera universitaria: 1973 Laureato in Giurisprudenza presso l Università

Dettagli

Valori e disvalori simbolici delle monete

Valori e disvalori simbolici delle monete Valori e disvalori simbolici delle monete I Trenta denari di Giuda a cura di Lucia Travaini redazione editoriale di Francesca Ceci Edizioni Quasar Sommario Grado Giovanni Merlo, Lucia Travaini, Premessa...

Dettagli

L Italia nei secoli XIV e XV

L Italia nei secoli XIV e XV L Italia nei secoli XIV e XV Con le sue città, i suoi commerci, la sua cultura, l Italia di fine Medio Evo costituisce forse la più alta espressione delle civiltà europea, ma allo stesso tempo è insidiata

Dettagli

SENATO DELLA REPUBBLICA

SENATO DELLA REPUBBLICA SENATO DELLA REPUBBLICA X LEGISLATURA DISEGNO DI LEGGE presentato dal Ministro del Tesoro (AMATO) N. 1443/21 ANNESSO 13 di concerto col Ministro del Bilancio e della Programmazione Economica (FANFANI)

Dettagli

Introduzione 10 INTRODUZIONE

Introduzione 10 INTRODUZIONE Introduzione Il Rapporto 2002 sull Economia romana consente di trarre qualche considerazione positiva sull andamento del sistema produttivo e del tessuto sociale dell area romana. Come si vedrà, da questa

Dettagli

CFU: 9 ANNO ACCADEMICO: 2013-2014 SEMESTRE: Primo semestre OBIETTIVI FORMATIVI

CFU: 9 ANNO ACCADEMICO: 2013-2014 SEMESTRE: Primo semestre OBIETTIVI FORMATIVI DOCENTE: Franco Tutino TITOLO DELL INSEGNAMENTO: Economia e Gestione della Banca Modelli operativi e gestionali SSD: SECS- P/11 CORSO DI LAUREA: Scienze aziendali (a partire dall A.A. 2012-2013) Banca,

Dettagli

Curricolo di religione cattolica scuola primaria CLASSE I

Curricolo di religione cattolica scuola primaria CLASSE I NUCLEI FONDANTI Dio e l uomo 1. Scoprire che per la religione cristiana Dio è Creatore e Padre e che fin dalle origini ha voluto stabilire un alleanza con l uomo. 2. Conoscere Gesù di Nazareth, Emmanuele

Dettagli

Prof. Donatella Morana Associato di Istituzioni di diritto pubblico (SSD IUS/09)

Prof. Donatella Morana Associato di Istituzioni di diritto pubblico (SSD IUS/09) ATTIVITÀ SCIENTIFICA TRIENNIO 1 GENNAIO 2006 31 DICEMBRE 2008 Prof. Donatella Morana Associato di Istituzioni di diritto pubblico (SSD IUS/09) Principali interessi di ricerca sviluppati nel triennio Nel

Dettagli

CURRICULUM SCUOLA PRIMARIA RELIGIONE CATTOLICA

CURRICULUM SCUOLA PRIMARIA RELIGIONE CATTOLICA Ministero dell istruzione, dell università e della ricerca Istituto Comprensivo Giulio Bevilacqua Via Cardinale Giulio Bevilacqua n 8 25046 Cazzago San Martino (Bs) telefono 030 / 72.50.53 - fax 030 /

Dettagli

Estratto distribuito da Biblet

Estratto distribuito da Biblet ISTITUTO PER LE RICERCHE DI STORIA SOCIALE E RELIGIOSA Media et Orientalis Europa 1 Media et Orientalis Europa comitato scientifico Cesare Alzati, Gabriele De Rosa, Marcello Garzaniti, Sante Graciotti,

Dettagli

Piccolo Atlante della corruzione

Piccolo Atlante della corruzione Piccolo Atlante della corruzione Laboratorio d indagine sulla corruzione Progetto didattico per le Scuole Statali Secondarie di 2 grado Anno Accademico 2014/2015 Proposta di ampliamento su scala nazionale

Dettagli

PUBBLICAZIONI. Libri e dispense a stampa

PUBBLICAZIONI. Libri e dispense a stampa PUBBLICAZIONI Libri e dispense a stampa 2007 La regola dell arte. Manuale di legislazione urbanistica e regolamentazione edilizia, Edizioni di Legislazione Tecnica, Roma 2007, pp. 186 + CD-Rom 2004 Negoziazione

Dettagli

La nuova normativa sugli istituti di vigilanza, di investigazione privata e sulle guardie giurate

La nuova normativa sugli istituti di vigilanza, di investigazione privata e sulle guardie giurate Paolo CALVO Leonardo MAZZA Carlo MOSCA Giovanni MIGLIORELLI La nuova normativa sugli istituti di vigilanza, di investigazione privata e sulle guardie giurate Presentazione di Antonio MANGANELLI CACUCCI

Dettagli

STATUTO. Centro Siciliano di Studi sulla Giustizia. Art. 4) La fondazione si propone di promuovere studi ed analisi sui temi

STATUTO. Centro Siciliano di Studi sulla Giustizia. Art. 4) La fondazione si propone di promuovere studi ed analisi sui temi STATUTO Art. 1) E costituita una fondazione denominata Centro Siciliano di Studi sulla Giustizia Art. 2) La fondazione ha sede in Palermo, in Via Messina n. 15 Art. 3) La fondazione ha durata illimitata.

Dettagli

CURRICOLO DISCIPLINARE di STORIA CLASSE PRIMA

CURRICOLO DISCIPLINARE di STORIA CLASSE PRIMA CURRICOLO DISCIPLINARE di STORIA CLASSE PRIMA AREA COMPETENZE DISCIPLINARI ABILITÀ CONOSCENZE 1 METODO L alunno: L alunno: Imparare ad imparare Progettare A. applicando le indicazioni, cerca informazioni

Dettagli

USO ATTUALE. Museo, ingresso al parco delle Grotte, punto di ristoro con servizio di bar, sala per conferenze o esposizioni.

USO ATTUALE. Museo, ingresso al parco delle Grotte, punto di ristoro con servizio di bar, sala per conferenze o esposizioni. 2.3 Comune di Valstagna, Oliero, Grotte di Oliero. Cartiera Parolini e area degli antichi opifici. LUOGO. Comune di Valstagna, Grotte di Oliero. OGGETTO. Cartiera Parolini. CATASTO. CRONOLOGIA. Fine XVII

Dettagli

La Scuola di Volontariato. Il tema: gratuità e felicità. Metodologia didattica

La Scuola di Volontariato. Il tema: gratuità e felicità. Metodologia didattica La Scuola di Volontariato La Scuola di Volontariato è promossa dal Coge Emilia Romagna e dal Coordinamento Centri di Servizio per il Volontariato Emilia Romagna con l intento di stimolare riflessioni sugli

Dettagli

CORSO DI LAUREA FORMAZIONE OPERATORI TURISTICI STORIA DELL ARTE MEDIEVALE 6 CFU. Dott.ssa Paola Vitolo

CORSO DI LAUREA FORMAZIONE OPERATORI TURISTICI STORIA DELL ARTE MEDIEVALE 6 CFU. Dott.ssa Paola Vitolo CORSO DI LAUREA FORMAZIONE OPERATORI TURISTICI STORIA DELL ARTE MEDIEVALE 6 CFU Dott.ssa Paola Vitolo La Dott.ssa Paola Vitolo considera ancora validi per gli studenti fuori corso i programmi dei corsi

Dettagli

L Agenzia per le ONLUS e l accountability del Terzo Settore a cura di ADRIANO PROPERSI. L accountability, cioè il rendere conto delle proprie

L Agenzia per le ONLUS e l accountability del Terzo Settore a cura di ADRIANO PROPERSI. L accountability, cioè il rendere conto delle proprie L Agenzia per le ONLUS e l accountability del Terzo Settore a cura di ADRIANO PROPERSI. L accountability, cioè il rendere conto delle proprie attività a tutti i soggetti interessati, è un valore per tutte

Dettagli

- È coordinatore dell Osservatorio giuridico-legislativo della Conferenza episcopale italiana;

- È coordinatore dell Osservatorio giuridico-legislativo della Conferenza episcopale italiana; VENERANDO MARANO CURRICULUM - È professore ordinario di Diritto ecclesiastico presso la Facoltà di Giurisprudenza dell Università di Foggia, dove è titolare degli insegnamenti di Diritto ecclesiastico,

Dettagli

l.demofonti@tiscali.it

l.demofonti@tiscali.it CURRICULUM VITAE Nome: Cognome: e.mail: Laura Demofonti l.demofonti@tiscali.it FORMAZIONE 2002: Diploma di dottore di ricerca in discipline storiche della Scuola Normale Superiore di Pisa (titolo della

Dettagli

Roma, gennaio 2011. EcclesiaStudio

Roma, gennaio 2011. EcclesiaStudio La Chiesa ha bisogno di santi, lo sappiamo, ma essa ha bisogno anche di artisti bravi e capaci; gli uni e gli altri, santi e artisti, sono testimoni dello spirito vivente in Cristo. PAOLO VI Lettera ai

Dettagli

La popolazione residente in provincia di Trento attraverso l anagrafe e i flussi demografici anche in un ottica di Comunità di Valle

La popolazione residente in provincia di Trento attraverso l anagrafe e i flussi demografici anche in un ottica di Comunità di Valle Trento, 23 gennaio 2012 La popolazione residente in provincia di Trento attraverso l anagrafe e i flussi demografici anche in un ottica di Comunità di Valle La popolazione residente in provincia di Trento

Dettagli

CURRICULUM DI LUCIANO D AMICO

CURRICULUM DI LUCIANO D AMICO CURRICULUM DI LUCIANO D AMICO PROFESSORE ORDINARIO DI ECONOMIA AZIENDALE NELL UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TERAMO Notizie di carattere generale - Nato il 3 gennaio 1960 a Torricella Peligna (CH) e residente

Dettagli

INDICE SOMMARIO. Parte Prima NASCITA ED EVOLUZIONE DEL DANNO BIOLOGICO

INDICE SOMMARIO. Parte Prima NASCITA ED EVOLUZIONE DEL DANNO BIOLOGICO Elenco delle principali abbreviazioni... XVII Parte Prima NASCITA ED EVOLUZIONE DEL DANNO BIOLOGICO CAPITOLO I IL SISTEMA FONDATO SULLA CAPACITÀ PRODUTTIVA 1. La capacità produttiva.... 5 2. Le contraddizioni

Dettagli

CLASSE PRIMA - SCUOLA PRIMARIA

CLASSE PRIMA - SCUOLA PRIMARIA Ricavare da fonti di tipo diverso informazioni e conoscenze su aspetti del passato. CLASSE PRIMA - SCUOLA PRIMARIA Individuazione delle parole del tempo (prima, dopo, poi, infine, mentre ). Individuazione

Dettagli

3] PRINCIPATI E STATI REGIONALI

3] PRINCIPATI E STATI REGIONALI 3] PRINCIPATI E STATI REGIONALI SIGNORI E PRINCIPI Fra la metà del Duecento e il Quattrocento, nell'italia settentrionale e centrale > numerose signorie. Molti signori, dopo avere preso il potere con la

Dettagli

SCUOLA di FORMAZIONE TEOLOGICA per LAICI 2014-2015. 2 Anno. L uomo in Cristo

SCUOLA di FORMAZIONE TEOLOGICA per LAICI 2014-2015. 2 Anno. L uomo in Cristo SCUOLA di FORMAZIONE TEOLOGICA per LAICI 2014-2015 2 Anno L uomo in Cristo DIOCESI DI MILANO Zona Pastorale IV Decanato di Bollate INTRODUZIONE La rivelazione cristiana, oltre a comunicarci il volto di

Dettagli

IL CONSUMO CONSAPEVOLE DI ENERGIA ELETTRICA IN ITALIA

IL CONSUMO CONSAPEVOLE DI ENERGIA ELETTRICA IN ITALIA PRESENTAZIONE DELLA RICERCA IL CONSUMO CONSAPEVOLE DI ENERGIA ELETTRICA IN ITALIA ROMA 23 OTTOBRE 2008 Vorrei ringraziare gli intervenuti, i relatori, le Istituzioni ed il GSE che con la sua collaborazione

Dettagli

PIANO STRAORDINARIO PER LA DIGITALIZZAZIONE

PIANO STRAORDINARIO PER LA DIGITALIZZAZIONE ACCELERARE LA GIUSTIZIA PIANO STRAORDINARIO PER LA DIGITALIZZAZIONE DIGITALIZZAZIONE DI ATTI NOTIFICHE ON LINE PAGAMENTI ON LINE Roma, Indice Obiettivi del programma Sintesi Inquadramento Obiettivi e linee

Dettagli

Novembre 1985 Si è iscritto al corso di laurea in storia presso la Facoltà di Lettere dell'università di Pisa.

Novembre 1985 Si è iscritto al corso di laurea in storia presso la Facoltà di Lettere dell'università di Pisa. 1 ENRICO FRANCIA CURRICULUM DELL'ATTIVITÀ SCIENTIFICA E DIDATTICA LUOGO E DATA DI NASCITA: Acquasanta Terme (A.P.), 14 luglio 1966 TITOLO DI STUDIO: Dottorato in storia contemporanea RESIDENZA: Padova,

Dettagli

Capitale finanziario ed imperialismo

Capitale finanziario ed imperialismo Capitale finanziario ed imperialismo Lezione 14 1 aprile 2015 1 dalla (mia) scorsa lezione Dimensione internazionale «naturale» del modo di produzione del capitale; Tendenze fondamentali sono quelle alla

Dettagli

PROGRAMMAZIONE EDUCATIVO-DIDATTICA-DISCIPLINARE Anno Scolastico 2013/2014. Scuola Primaria Classe 1^ - sez. B

PROGRAMMAZIONE EDUCATIVO-DIDATTICA-DISCIPLINARE Anno Scolastico 2013/2014. Scuola Primaria Classe 1^ - sez. B PROGRAMMAZIONE EDUCATIVO-DIDATTICA-DISCIPLINARE Anno Scolastico 2013/2014 Scuola Primaria Classe 1^ - sez. A Disciplina Religione Cattolica Ins. STRIKA LUCIANA Presentazione della classe Livello cognitivo

Dettagli

ANNO SCOLASTI CO 2010/ 2011

ANNO SCOLASTI CO 2010/ 2011 ANNO SCOLASTI CO 2010/ 2011 ANNO SCOLASTI CO 2010/ 2011 FINALITA OBIETTIVI SPECIFICI DI APPRENDIMENTO CONTENUTI Acquisire atteggiamenti di stima e sicurezza di se e degli altri Scoprire attraverso i racconti

Dettagli

Relazioni a Congressi/Convegni Pubblicate

Relazioni a Congressi/Convegni Pubblicate Relazioni a Congressi/Convegni Pubblicate 1. L azione dell Assistente Sanitaria per l indagine nella convivenza del malato. I Convegno delle Assistenti Sanitarie dei Consorzi Provinciali Antitubercolari,

Dettagli

PROF. MAURIZIO MARESCA (nato a Genova il 10 Novembre 1954)

PROF. MAURIZIO MARESCA (nato a Genova il 10 Novembre 1954) PROF. MAURIZIO MARESCA (nato a Genova il 10 Novembre 1954) Laureato in Genova, presso la Facoltà di Giurisprudenza, discutendo una tesi sull Arbitrato Internazionale, i tratti dell attività scientifica

Dettagli

Trasferimenti erariali correnti agli Enti Locali

Trasferimenti erariali correnti agli Enti Locali Cod. ISTAT INT 00023 AREA: Amministrazioni pubbliche e Servizi sociali Settore di interesse: Istituzioni Pubbliche e Private Trasferimenti erariali correnti agli Enti Locali Titolare: Dipartimento per

Dettagli

Partecipazione ad Associazioni e Attività di ricerca. - 1998: socio AISDP ( Associazione Italiana Storici delle Dottrine Politiche)

Partecipazione ad Associazioni e Attività di ricerca. - 1998: socio AISDP ( Associazione Italiana Storici delle Dottrine Politiche) CURRICULUM VITAE Alessandra La Rosa Posizione Accademica: Ricercatore confermato in Storia delle dottrine politiche (SPS/02), settore concorsuale 14/B1, presso il Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali

Dettagli

Funzionario amministrativo. Direttore dell Archivio di Stato di Verona. as-vr@beniculturali.it roberto.mazzei@beniculturali.it

Funzionario amministrativo. Direttore dell Archivio di Stato di Verona. as-vr@beniculturali.it roberto.mazzei@beniculturali.it C U R R I C U L U M V I TA E INFORMAZIONI PERSONALI Nome ROBERTO MAZZEI Data di nascita 4 maggio 1959 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell Ufficio Fax dell ufficio E mail istituzionale

Dettagli

1. Qualità..10 punti Valutazione della eccellenza scientifica del prodotto Contenuto i. organicità ii. rigore dell analisi iii. metodo scientifico

1. Qualità..10 punti Valutazione della eccellenza scientifica del prodotto Contenuto i. organicità ii. rigore dell analisi iii. metodo scientifico I CRITERI E LA PROCEDURA DI VALUTAZIONE DELLE PUBBLICAZIONI DEL DIPARTIMENTO DI SCIENZE GIURIDICHE DELL'UNIVERSITÀ DELLA TUSCIA Nell'aprile del 2007, il nucleo di valutazione dell'università della Tuscia

Dettagli

PROGETTO LINGUE. a cura di Francesca Diambrini. Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

PROGETTO LINGUE. a cura di Francesca Diambrini. Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca 1 PROGETTO LINGUE a cura di Francesca Diambrini Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per l Emilia Romagna Direzione Generale Centro Servizi Amministrativi

Dettagli

ALTERNANZA SCUOLA LAVORO

ALTERNANZA SCUOLA LAVORO ALTERNANZA SCUOLA LAVORO Nel mese di Gennaio, noi studenti dell ITE di Ceccano abbandoniamo i banchi di scuola per catapultarci nel mondo del lavoro. La tanto amata ALTERNANZA SCUOLA LAVORO, che tutti

Dettagli

La politica economica degli stati e la nascita dell economia come scienza. Fisiocrazia e liberismo.

La politica economica degli stati e la nascita dell economia come scienza. Fisiocrazia e liberismo. PROGRAMMA SVOLTO DI STORIA CLASSE IV B geo A.S. 2010-2011 DOCENTE: CRISTINA FORNARO L antica aspirazione alla riforma della Chiesa. La riforma di Lutero. La diffusione della riforma in Germania e in Europa.

Dettagli

Programmi del primo anno

Programmi del primo anno Formazione alle professioni educative Programmi del primo anno Nuovo Ordinamento (D.M. 270/04) valido per gli studenti immatricolati a partire dal 01/08/2009 Pedagogia sociale M-PED/01 Responsabile del

Dettagli

Istituto San Luigi di Chieri PIANO DI LAVORO ANNUALE a.s. 2013/2014. CLASSE: I SEZIONE: A e B MATERIA: Storia e Geografia

Istituto San Luigi di Chieri PIANO DI LAVORO ANNUALE a.s. 2013/2014. CLASSE: I SEZIONE: A e B MATERIA: Storia e Geografia Istituto San Luigi di Chieri PIANO DI LAVORO ANNUALE a.s. 2013/2014 CLASSE: I SEZIONE: A e B MATERIA: Storia e Geografia SUDDIVISIONE DEI MODULI SETTIMANALI: nr. 2 moduli di storia nr. 2 moduli di geografia

Dettagli

Sociologia del territorio (SPS/10) nel corso di Laurea "Operatori pluridisciplinari e interculturali d area mediterranea";

Sociologia del territorio (SPS/10) nel corso di Laurea Operatori pluridisciplinari e interculturali d area mediterranea; Università per Stranieri Dante Alighieri Via del torrione, 95 89125 Reggio Calabria Dati anagrafici Nato il 18/03/1961 a Roma e ivi residente. Attuale posizione accademica Professore Associato nel settore

Dettagli

INDICE SOMMARIO PARTE I DISPOSIZIONI NORMATIVE CODICI I CODICE CIVILE. Articoli estratti... 5 II CODICE DI PROCEDURA CIVILE. Articoli estratti...

INDICE SOMMARIO PARTE I DISPOSIZIONI NORMATIVE CODICI I CODICE CIVILE. Articoli estratti... 5 II CODICE DI PROCEDURA CIVILE. Articoli estratti... INDICE SOMMARIO PARTE I DISPOSIZIONI NORMATIVE CODICI I CODICE CIVILE Articoli estratti... 5 II CODICE DI PROCEDURA CIVILE Articoli estratti... 15 Addenda... 39 III LEGGI E DECRETI 1. Decreto 24 luglio

Dettagli

IL RICORSO ALLA MEDIAZIONE FAMILIARE NEI PROCEDIMENTI DI SEPARAZIONE GIUDIZIALE

IL RICORSO ALLA MEDIAZIONE FAMILIARE NEI PROCEDIMENTI DI SEPARAZIONE GIUDIZIALE Riassunto IL RICORSO ALLA MEDIAZIONE FAMILIARE NEI PROCEDIMENTI DI SEPARAZIONE GIUDIZIALE Anna Bertoni Università Cattolica del Sacro Cuore, Milano Questa ricerca ha voluto verificare se e in quali condizioni

Dettagli

Banca Popolare Etica. L interesse più alto è quello di tutti. Roberto Marino Area Territoriale Centro Banca popolare Etica

Banca Popolare Etica. L interesse più alto è quello di tutti. Roberto Marino Area Territoriale Centro Banca popolare Etica Banca Popolare Etica L interesse più alto è quello di tutti Roberto Marino Area Territoriale Centro Banca popolare Etica Banca popolare Etica È punto di incontro tra: risparmiatori che condividono l esigenza

Dettagli

Attualità e storia della mutualità. L esempio della SNMS Cesare Pozzo

Attualità e storia della mutualità. L esempio della SNMS Cesare Pozzo Attualità e storia della mutualità. L esempio della SNMS Cesare Pozzo Stefano Maggi Docente di Storia contemporanea Università di Siena Presidente Fondazione Cesare Pozzo per la mutualità Le mani intrecciate,

Dettagli

PROGRAMMA DI STORIA Classe 3ªC Cucina a.s. 2014-2015 prof.ssa Simonetta Simone

PROGRAMMA DI STORIA Classe 3ªC Cucina a.s. 2014-2015 prof.ssa Simonetta Simone 1. MODULO 1: l Europa feudale PROGRAMMA DI STORIA Classe 3ªC Cucina a.s. 2014-2015 prof.ssa Simonetta Simone 1. Il sistema feudale 1.1 Vassallaggio e beneficio nell Europa carolingia 1.2 I feudi verso

Dettagli

Fondazione dei Dottori Commercialisti di Milano

Fondazione dei Dottori Commercialisti di Milano Fondazione dei Dottori Commercialisti di Milano Rassegna Stampa 1 Convegno Garanzie e Tutele Sociali Piccole e medie imprese Sviluppo, finanziamento e governance etica di mercato e garanzie sociali 12

Dettagli

ETTORE ROCCHI. Collabora con l Istituto di Studi Cooperativi Luigi Luzzatti di Roma.

ETTORE ROCCHI. Collabora con l Istituto di Studi Cooperativi Luigi Luzzatti di Roma. ETTORE ROCCHI Nato a Reggio Emilia nel 1964, diploma di maturità classica, nel 1989 si laurea in Giurisprudenza con lode presso l Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia. Dal 1992 è Avvocato del

Dettagli

Breve curriculum vitae Vincenzo Pellegrini

Breve curriculum vitae Vincenzo Pellegrini Breve curriculum vitae Vincenzo Pellegrini nato a San Donà di Piave (VE) il 5 aprile 1967 (C.F. PLLVCN67D05H823E) residente in Refrontolo, via Faè n. 3; laureato in giurisprudenza presso l Università di

Dettagli

PROGETTO EDUCATIVO DELLA SCUOLA DELL'INFANZIA ANGELO TOSO CASIER (TV)

PROGETTO EDUCATIVO DELLA SCUOLA DELL'INFANZIA ANGELO TOSO CASIER (TV) PROGETTO EDUCATIVO DELLA SCUOLA DELL'INFANZIA ANGELO TOSO CASIER (TV) 1 1. LA NASCITA DELLA SCUOLA Durante la 1^ guerra mondiale Gino Toso figlio di Angelo Toso, aveva un cuore grande e generoso, per questo

Dettagli

Santi medievali in guerra.

Santi medievali in guerra. UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI URBINO CARLO BO Dipartimento di Scienze della Comunicazione e Discipline Umanistiche Corso di Laurea in Storia dell Arte Santi medievali in guerra. Giovanna, Giorgio e Francesco

Dettagli

Il Gruppo Cariparma FriulAdria consolida la crescita e il sostegno a famiglie e imprese, rafforzando i fondamentali

Il Gruppo Cariparma FriulAdria consolida la crescita e il sostegno a famiglie e imprese, rafforzando i fondamentali Comunicato stampa RISULTATI DEL 1 SEMESTRE DEL GRUPPO CARIPARMA FRIULADRIA Il Gruppo Cariparma FriulAdria consolida la crescita e il sostegno a famiglie e imprese, rafforzando i fondamentali Utile Netto

Dettagli

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE Atti Parlamentari 1 Camera dei Deputati CAMERA DEI DEPUTATI N. 2655 PROPOSTA DI LEGGE D INIZIATIVA DEI DEPUTATI GASPARINI, CASATI, CIMBRO, COVA, FIANO, LAFORGIA, MAL- PEZZI, MARZANO, MAURI, PELUFFO, PICCOLI

Dettagli

CONFERENZA. 2015 Aula Magna Universita' per Stranieri di Siena Piazza Carlo Rosselli 27/28 11 NOVEMBRE SIENA

CONFERENZA. 2015 Aula Magna Universita' per Stranieri di Siena Piazza Carlo Rosselli 27/28 11 NOVEMBRE SIENA SIENA 11 NOVEMBRE 2015 Aula Magna Universita' per Stranieri di Siena Piazza Carlo Rosselli 27/28 CONFERENZA Modelli di intervento sulla violenza di genere, degli impatti sulle deontologie e pratiche professionali

Dettagli

Classe III F A.S. 2013/2014 Docente: Patrizia Marirossi

Classe III F A.S. 2013/2014 Docente: Patrizia Marirossi Classe III F A.S. 2013/2014 Docente: Patrizia Marirossi ISIS I. Calvino -Città della Pieve Liceo scientifico Programma di STORIA LIBRO DI TESTO: GIARDINA-SABBATUCCI-VIDOTTO, Storia, Nuovi programmi, vol.

Dettagli

MAGGI DAVIDE CURRICULUM VITAE

MAGGI DAVIDE CURRICULUM VITAE MAGGI DAVIDE CURRICULUM VITAE Titolo di studio, carriera professionale e accademica Laurea in Economia aziendale all Università Luigi Bocconi di Milano. Dottore commercialista e revisore contabile (D.M.

Dettagli

TABELLA OBBLIGO-FACOLTÀ DAL 3 OTTOBRE 2013 Strumenti del Programma di razionalizzazione degli acquisti

TABELLA OBBLIGO-FACOLTÀ DAL 3 OTTOBRE 2013 Strumenti del Programma di razionalizzazione degli acquisti TABELLA OBBLIGO-FACOLTÀ DAL 3 OTTOBRE 2013 Strumenti del Programma di razionalizzazione degli acquisti Merceologia Importo Amministrazioni statali Amministrazioni regionali i Enti del servizio sanitario

Dettagli

Non dimentichiamoci di Dio

Non dimentichiamoci di Dio Angelo Scola Non dimentichiamoci di Dio Libertà di fedi, di culture e politica Rizzoli Proprietà letteraria riservata 2013 RCS Libri S.p.A., Milano ISBN 978-88-17-06129-2 Prima edizione: marzo 2013 Prefazione

Dettagli

INFORMAZIONI COGNOME E NOME PIEMONTE MARCO INDIRIZZO C.SO V.EMANUELE 127 84122 SALERNO TELEFONO 089.220239 FAX 089.94931147 ITALIANA NAZIONALITÀ

INFORMAZIONI COGNOME E NOME PIEMONTE MARCO INDIRIZZO C.SO V.EMANUELE 127 84122 SALERNO TELEFONO 089.220239 FAX 089.94931147 ITALIANA NAZIONALITÀ CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI COGNOME E NOME PIEMONTE MARCO INDIRIZZO C.SO V.EMANUELE 127 84122 SALERNO TELEFONO 089.220239 FAX 089.94931147 E-MAIL MPIEMONTE@AMODEOASSOCIATI.IT NAZIONALITÀ ITALIANA

Dettagli

Il progetto, nato da una collaborazione tra le Biblioteche Civiche Torinesi e il Museo Diffuso della Resistenza della Deportazione della Guerra dei

Il progetto, nato da una collaborazione tra le Biblioteche Civiche Torinesi e il Museo Diffuso della Resistenza della Deportazione della Guerra dei 2010 Il progetto, nato da una collaborazione tra le Biblioteche Civiche Torinesi e il Museo Diffuso della Resistenza della Deportazione della Guerra dei Diritti e della Libertà, presenta una serie di proposte

Dettagli

ATTIVITA DI DOCUMENTAZIONE L.285/97

ATTIVITA DI DOCUMENTAZIONE L.285/97 ATTIVITA DI DOCUMENTAZIONE L.285/97 1) Banca dati dei progetti annualità 2012 2) Analisi dei piani di zona delle città riservatarie e dei piani regionali socio-sanitari 2012 STATO d IMPLEMENTAZIONE della

Dettagli

L uso del territorio nella vita quotidiana: alimentazione e tradizioni

L uso del territorio nella vita quotidiana: alimentazione e tradizioni L uso del territorio nella vita quotidiana: alimentazione e tradizioni Cercare le origini Qualunque sia l attività umana studiata il medesimo errore aspetta al varco i ricercatori di origini : confondere

Dettagli

RELIGIONE CATTOLICA CLASSE PRIMA Traguardi Obiettivi di apprendimento Contenuti

RELIGIONE CATTOLICA CLASSE PRIMA Traguardi Obiettivi di apprendimento Contenuti RELIGIONE CATTOLICA CLASSE PRIMA Scoprire nell'ambiente i segni che richiamano ai cristiani e a tanti credenti la presenza di Dio Creatore e Padre Descrivere l'ambiente di vita di Gesù nei suoi aspetti

Dettagli

8. Mercato immobiliare

8. Mercato immobiliare 8. Mercato immobiliare Indice delle tabelle 8.1 Andamento dei prezzi medi di vendita del mercato residenziale a Roma e Milano. Serie storica dal 1986 al 2002. 8.2 Andamento dei prezzi medi di vendita del

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE di OSPITALETTO SCUOLA PRIMARIA A. CANOSSI PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE VERTICALE RELIGIONE CATTOLICA

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE di OSPITALETTO SCUOLA PRIMARIA A. CANOSSI PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE VERTICALE RELIGIONE CATTOLICA ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE di OSPITALETTO SCUOLA PRIMARIA A. CANOSSI PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE VERTICALE ANNO SCOLASTICO 2015/2016 CLASSE PRIMA L alunno riflette su Dio Creatore e Padre, sui dati fondamentali

Dettagli

Curriculum Vitae Europass

Curriculum Vitae Europass Curriculum Vitae Europass Informazioni personali Nome / Cognome Indirizzo Residenza via Solferino 15, Novara (28100) Indirizzo Domicilio c.so Torino 1b, Novara (28100) Telefono(i) 0321.613298 0321.375434

Dettagli

Dirigente - Provveditorato regionale dell'amm.ne Penitenziaria della Campania

Dirigente - Provveditorato regionale dell'amm.ne Penitenziaria della Campania INFORMAZIONI PERSONALI Nome Brunetti Carlo Data di nascita 10/03/1970 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio Dirigente penitenziario Dirigente - Provveditorato regionale

Dettagli

Incarico attuale RESPONSABILE U.O. VERTENZE E PROCEDIMENTI DISCIPLINARI MATURITA CLASSICA CONSEGUITA NEL 1983 CON VOTAZIONE DI 60 /60

Incarico attuale RESPONSABILE U.O. VERTENZE E PROCEDIMENTI DISCIPLINARI MATURITA CLASSICA CONSEGUITA NEL 1983 CON VOTAZIONE DI 60 /60 C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI CAMPISI GIUSEPPE matr. 09194 Data di nascita 14 04 1965 Qualifica DIRIGENTE AMMIINISTRATIVO Amministrazione AUSL 6 PALERMO Incarico attuale RESPONSABILE

Dettagli