Gilberto TURATI Giussano (Mi), 28 agosto 1971

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Gilberto TURATI Giussano (Mi), 28 agosto 1971"

Transcript

1 Gilberto TURATI Giussano (Mi), 28 agosto 1971 Università di Torino Dipartimento di Scienze Economico-Sociali e Matematico-Statistiche Scuola di Management ed Economia Corso Unione Sovietica 218 bis TORINO Telefono: Fax: CURRICULUM ACCADEMICO Da Ott Da Nov a Set Da Gen Da Nov a Gen Dal 1996 Gennaio 2012 e Maggio 2012 Maggio 2010 e Novembre 2010 Professore Associato di Scienza delle Finanze (SECS-P/03), Facoltà di Economia, Università degli Studi di Torino Ricercatore di Scienza delle Finanze (SECS-P/03) (confermato dal novembre 2005), Facoltà di Economia, Università degli Studi di Torino Affiliato, Dipartimento di Scienze Economico-Sociali e Matematico- Statistiche, Università degli Studi di Torino Affiliato, Dipartimento di Scienze Economiche e Finanziarie G. Prato, Università degli Studi di Torino Affiliato, Istituto di Economia e Finanza, Università Cattolica del Sacro Cuore, Milano Invited visiting researcher, Condorcet Center for Political Economy, Université de Rennes 1 Invited visiting researcher, Institut d Economia de Barcelona, Universitat de Barcelona FORMAZIONE Dottorato in Mercati e Intermediari Finanziari (XIV Ciclo), Facoltà di Scienze Bancarie Finanziarie e Assicurative, Università Cattolica, Milano; tesi: Efficienza, redditività e organizzazione nell industria bancaria, supervisor prof. A. Boitani M. Sc. in Economics, University of York (UK); dissertation in Public Sector Economics: Taxation and the public provision of private goods, supervisor prof. G. De Fraja Laurea in Economia Bancaria, Finanziaria e Assicurativa, Facoltà di Scienze Bancarie Finanziarie e Assicurative, Università Cattolica, Milano; tesi in Politica Economica La tassazione delle attività finanziarie in Italia, relatore prof. P. Ranci.

2 RICERCA Pubblicazioni A) Articoli in riviste internazionali [20] U. Galmarini, M. Piacenza, S. Pellegrino, G. Turati (2013), The Runaway Taxpayer. Or: Is Prior Tax Notice Effective Against Scofflaws?, International Tax and Public Finance, forthcoming. [19] M. Piacenza, G. Turati (2012), Does Fiscal Discipline towards Sub-national Governments Affect Citizens Well-being? Evidence on Health, Health Economics, forthcoming. [18] G. Ardizzi, C. Petraglia, M. Piacenza, G. Turati (2012), Measuring the underground economy with the currency demand approach: a reinterpretation of the methodology, with an application to Italy, Review of Income and Wealth, forthcoming. [17] V. Oppedisano, G. Turati (2012), What Are the Causes of Educational Inequality and its Evolution over Time? Evidence from PISA, Education Economics, forthcoming. [16] L. V. A. Colombo, G. Turati (2012), Why do acquiring banks in mergers concentrate in well developed areas? Regional development and M&As in banking, Regional Studies, forthcoming. [15] L. Boetti, M. Piacenza, G. Turati (2012), Decentralization and local governments performance: How does fiscal autonomy affect spending efficiency?, FinanzArchiv, vol 68, n. 3, [14] S. Pellegrino, M. Piacenza, G. Turati (2012), Assessing the distributional effects of housing taxation in Italy: from the actual Tax Code to imputed rent, CESifo Economic Studies, vol. 58, n. 3, [13] M. Di Giacomo, M. Piacenza, G. Turati (2012), Are flexible taxation mechanisms effective in stabilizing fuel prices? An evaluation considering wholesale fuel markets, Energy Economics, vol. 34,n. 4, [12] M. Baldini, G. Turati (2012), Perceived quality of public services, liquidity constraints, and the demand of private specialist care, Empirical Economics, vol. 42, [11] F. Barigozzi, G. Turati (2012), Human health care and selection effects. Understanding labour supply in the market for nursing, Health Economics, vol. 21, n. 4, [10] L. Cappellari, P. Ghinetti, G. Turati (2011), On time and money donations, Journal of Socio-Economics, vol. 40, n. 6, [9] S. Pellegrino, M. Piacenza, G. Turati (2011), Developing a static microsimulation model for the analysis of housing taxation in Italy, International Journal of Microsimulation, vol. 4, n. 2, [8] G. Turati (2010), Different contracts in the civil code for different organizations in the market: comparing co-operative and stock banks using a cost frontier approach, Journal of Institutional Economics, vol. 6, n. 4, [7] M. Piacenza, G. Turati, D. Vannoni (2010), Restructuring Hospital Industry to Control Public Health Care Expenditure: The Role of Input Substitutability, Economic Modelling, vol. 27, n. 4, [6] S. Beraldo, D. Montolio, G. Turati (2009), Healthy, Educated and Wealthy: A Primer on the Impact of Public and Private Welfare Expenditures on Economic Growth, Journal of Socio-Economics, vol. 38, n. 6, pp [5] M. Bordignon, G. Turati (2009), Bailing Out Expectations and Public Health Expenditure, Journal of Health Economics, vol. 28, n. 2, pp ii

3 [4] G. P. Barbetta, G. Turati, A. M. Zago (2007), Behavioral differences between public and private not-for-profit hospitals in the Italian NHS, Health Economics, vol. 16, n. 1, pp [3] L. Cappellari, G. Turati (2004), Volunteer Labour Supply: The Role of Workers Motivations, Annals of Public and Cooperative Economics, vol. 75, n. 4, pp [2] G. P. Barbetta, G. Turati (2003), Efficiency of Junior High Schools and the Role of Proprietary Structure, Annals of Public and Cooperative Economics, vol. 74, n. 4, pp [1] S. Pittatore, G. Turati (2000), A map of property rights in Italy and the case of cooperatives: an empirical analysis of Hansmann s theory, Economic Analysis, vol. 3, n. 1, pp B) Articoli in riviste nazionali [22] Beraldo S., Ottone S., G. Turati (2012), Are genetically modified foods bad for my health? Individual's evaluation and the choice among different information sources, Economia e Politica Industriale, vol. 39, n. 4, [21] Ardizzi G., Petraglia C., Piacenza M., G. Turati (2012), L'economia non osservata fra evasione e crimine: una rivisitazione del Currency Demand Approach con una applicazione al contesto italiano, Rivista di Politica Economica, a. CII, fasc. I-III, [20] Beraldo S., Palumbo S., G. Turati (2012), Servizio Civile Nazionale, nonprofit e Mezzogiorno: riflessioni a partire da una analisi della motivazione dei volontari, Rivista economica del Mezzogiorno, a. XXVI, n. 3, [19] Ardizzi G., Petraglia C., Piacenza M., G. Turati (2011), Servizi di pagamento, prelievo di contante e stima del sommerso. I risultati di una indagine sul caso italiano, Rivista Bancaria Minerva Bancaria, a. LXVII, n. 4, [18] S. Pellegrino, G. Turati (2011), Reducing the Tax Wedge on Labour Income by Reforming Housing Taxation: Can this Reform have a Political Majority?, Giornale degli Economisti e Annali di Economia, vol. 70, n. 1, [17] L. Boetti, M. Piacenza, G. Turati (2011), La valutazione dell efficienza globale dell attività dei governi locali, L industria, a. XXXII, n. 1, [16] M. Lo Schiavo, D. Cicoletti, G. Turati (2010), La professione infermieristica nelle Rsa lombarde, Prospettive sociali e sanitarie, a. XL, n , [15] S. Pellegrino, M. Piacenza, G. Turati (2009), Oltre i controlli fiscali: un analisi del comportamento dei contribuenti riconosciuti evasori, Rivista di diritto finanziario e scienza delle finanze, a. LXVIII, n. 4, [14] S. Beraldo, G. Turati (2007), Organizzazioni nonprofit, occupazione e Mezzogiorno, Rivista economica del Mezzogiorno, a. XXI, n. 3-4, pp [13] M. S. Caroppo, L. Colombo, G. Turati (2006), La misurazione del grado di concorrenza: una applicazione all industria bancaria italiana, Economia e Politica Industriale, vol. XXXIII, n. 4, pp [12] C. Canta, M. Piacenza, G. Turati (2006), Riforme del SSN e dinamica dell efficienza ospedaliera in Piemonte, Politica Economica, vol. 22, n. 2, pp [11] D. Sonedda, G. Turati (2005), Winners and Losers in the Italian Welfare State: A Microsimulation Analysis of Income Redistribution Considering In-Kind Transfers, Giornale degli Economisti e Annali di Economia, vol. 64, n. 4, pp [10] G. Turati (2005), Teoria economica e imprese senza scopo di lucro: una rassegna aggiornata della letteratura, Impresa sociale, vol. 74, n. 4, pp iii

4 [9] L. Colombo, G. Turati (2004), La dimensione territoriale nei processi di concentrazione dell industria bancaria italiana, Studi Economici, vol. 84, n. 3, pp [8] F. Biagi, G. Brosio, G. Turati (2004), Le imposte di scopo: una rassegna di alcuni casi interessanti, Economia Pubblica, n. 5, pp [7] G. Segre, G. Turati (2004), La figura del donatore, le determinanti delle donazioni e la loro evoluzione futura, Il Risparmio, vol. LII, n. 2, pp [6] G. Turati (2003), L evoluzione della spesa, del finanziamento, dei disavanzi e degli interventi di ripiano nelle gestioni della sanità regionale italiana, Politiche Sanitarie, Aprile-Giugno. [5] S. Pittatore, G. Turati (2001), Il ruolo delle società cooperative nell economia italiana: verso una verifica empirica della teoria dei diritti proprietari di Henry Hansmann, Cooperazione di Credito, n. 172, pp , [4] G. Turati (2001), Le intese fra imprese bancarie: un analisi economica dell applicazione delle regole antitrust in Europa e in Italia, Mercato Concorrenza Regole, n. 3, pp [3] G. Turati (2001), L efficienza delle organizzazioni nonprofit: alcune prime riflessioni sulla letteratura teorica, Economia Politica, vol. 18, n. 1, pp [2] G. P. Barbetta, G. Turati (2001), L analisi dell efficienza tecnica nel settore della sanità Un applicazione al caso della Lombardia, Economia Pubblica, n. 2, pp [1] G. Turati (2000), La dinamica della redditività nell industria bancaria: un confronto tra un panel di banche europee e gli Stati Uniti, Banche e Banchieri, n. 6, pp C) Contributi in volumi [15] G. Turati (2013), The Italian Servizio Sanitario Nazionale: a renewing tale of lost promises, in J. Costa-Font and S. C. Greer (a cura di), Federalism and Decentralization in European Health and Social Care: Competition, Innovation, and Cohesion, London: Palgrave MacMillan, pp [14] C. Di Novi, M. Piacenza, G. Turati (2012), Disuguaglianze e salute, in D. Checchi (a cura di), Disuguaglianze diverse, Bologna: Il Mulino, pp [13] M. Di Giacomo, M. Piacenza, G. Turati (2011), Do Governments Effectively Stabilize Fuel Prices by Reducing Specific Taxes? Evidence from Italy, in S. Ingrassia, R. Rocci, M. Vichi (a cura di), New Perspectives in Statistical Modelling and Data Analysis, Springer, pp [12] S. Beraldo, G. Turati (2011), The relationship between competition and trust. An essay in an 2historical and theoretical perspective, in L. Sacconi, G. Degli Antoni (a cura di), Social capital, Corporate Social Responsibility, Economic Behaviour and Performance, London: Palgrave MacMillan, pp [11] R. Levaggi, G. Turati (2010), Spesa sanitaria pubblica e privata: sostituti o complementi?, in C. De Vincenti, R. Finocchi Ghersi, A. Tardiola (a cura di), La Sanità in Italia, Bologna: Il Mulino, pp [10] S. Pellegrino, M. Piacenza, G. Turati (2010), Le conseguenze in termini distributivi dell eliminazione dell ICI sulla prima casa, in La finanza locale in Italia. Rapporto 2009, Milano: Franco Angeli. [9] G. Turati (2008), La valutazione del grado di concorrenza nell industria bancaria europea negli anni Novanta, in G. Cella, A. Zago (a cura di), Competitività ed efficienza dell economia italiana: fattori sistemici e valutazioni quantitative, Bologna: Il Mulino, pp iv

5 [8] M. Baldini, G. Turati (2008), Vincoli di breve e di lungo periodo nell accesso ai servizi sanitari privati, in C. Cipolla, A. Maturo (a cura di), Scienze sociali e salute nel XXI secolo: nuove tendenze, vecchi dilemmi?, Milano: Franco Angeli. [7] M. Bordignon, G. Turati (2008), Sanità, federalismo fiscale e servizi pubblici locali, in M. Donovan, P. Onofri (a cura di), Politica in Italia 2008, Bologna: Il Mulino. [versione inglese: M. Bordignon, G. Turati (2008), Health, fiscal federalism, and local public services, in M. Donovan, P. Onofri (eds.), Frustrated Aspiration for Change, Italian Politics vol. 23, New York: Berghahn Books]. [6] L. V. A. Colombo, G. Turati (2008), A macroeconomic view of banking industry consolidation causes and potential consequences, with an application to Italy, in M. Iwanicz- Drozdowska, K. Znaniecka (eds.), Finance and Real Economy Selected Research and Policy Issues, Katowice: Publisher of the Karol Admiecki University of Economics in Katowice. [5] G. Turati (2004), La società cooperativa e la società per azioni sono contratti diversi? Una verifica empirica della teoria dell impresa come struttura di incentivi nel settore bancario, in M. Bernasconi, M. Marrelli (a cura di), Diritti, regole e Mercato, Milano: Franco Angeli, [4] G. Turati (2004), L impresa come struttura di incentivi. Una rassegna teorica e alcune osservazioni empiriche, in B. Jossa (a cura di), Il futuro del capitalismo, Bologna: Il Mulino, [3] M. Bordignon, G. Turati (2003), Fiscal federalism and soft budget constraints in the Italian National Health Service, in D. Franco, A. Zanardi (a cura di), I sistemi di welfare tra decentramento regionale e integrazione europea, Milano: Franco Angeli. [2] M. Bordignon, V. Mapelli, G. Turati (2002), Fiscal Federalism and National Health Service in the Italian System of Governments, in Annual Report on Monitoring Italy, Roma: ISAE. [1] G. Turati (1999), La gestione finanziaria nelle imprese nonprofit, in G. P. Barbetta, C. Ranci (a cura di), Nonprofit a Milano, Milano: Franco Angeli. D) Libri (curatela) [3] P. Bosi, N. Dirindin, G. Turati (a cura di) (2009), Decentramento fiscale, riorganizzazione interna e integrazione socio-sanitaria: le nuove sfide dei sistemi sanitari regionali, Milano: Vita e Pensiero. [3b] M. Baldini, G. Turati (2009), Equità nell accesso ai servizi sanitari: verso l identificazione dei fattori esplicativi e delle politiche di intervento in Europa e nelle regioni italiane [3a] S. Neri, G. Turati (2009), Processi di riorganizzazione della rete ospedaliera: ragioni teoriche, evidenze empiriche e fattori di successo. Il caso della riconversione dei piccoli ospedali in Emilia-Romagna. [2] G. Turati, M. Piacenza, G. Segre (a cura di) (2008), Patrimoni & Scopi. Per un analisi economica delle fondazioni, Torino: Edizioni Fondazione Giovanni Agnelli. [2a] G. Turati, M. Piacenza, G. Segre (2008), Dalla fondazione alle fondazioni : un percorso di lettura. v

6 [1] G. P. Barbetta, G. Turati (a cura di) (2007), Organizzazione industriale dei sistemi di welfare. Teorie e verifiche empiriche dell efficienza comparata di imprese con diverse strutture proprietarie, Milano: Vita e Pensiero. [1d] G. P. Barbetta, G. Turati (2007), L efficienza nel sistema scolastico. Il ruolo della struttura proprietaria nella scuola media inferiore. [1c] E. Antonazzo, G. P. Barbetta, M. S. Caroppo, G. Turati, A. Zago (2007), L efficienza nel sistema sanitario. Il ruolo della struttura proprietaria negli ospedali. [1b] G. P. Barbetta, G. Turati (2007), Una introduzione all organizzazione industriale dei servizi di welfare. [1a] G. P. Barbetta, G. Turati (2007), Spesa per lo Stato Sociale e organizzazione industriale dei servizi di welfare, Prefazione. E) Libri [1] M. S. Caroppo, G. Turati (2007), I sistemi sanitari regionali in Italia. Riflessioni in una prospettiva di lungo periodo, Milano: Vita e Pensiero. F) Policy report [8] G. Turati, D. Montolio, M. Piacenza (2012), Fiscal decentralization and private funding as mechanisms to increase accountability in schools: Comparing Italy and Spain, in N. Bosch and A. Solè-Ollè (eds.), IEB s Report on Fiscal Federalism 11, IEB, Universitat de Barcelona. [7] M. Bordignon, V. Grembi, G. Turati (2011), Servizi per l infanzia. Un indagine conoscitiva e alcuni suggerimenti per le politiche pubbliche, Quaderni dell Osservatorio della Fondazione Cariplo, n. 7. [6] V. Ferrero, S. Pellegrino, S. Piazza, S. Piperno, G. Turati (2007), Il modello IRES nell ambito dei modelli di previsione della spesa sanitaria: analisi dei limiti e proposte di miglioramento, Contributi di ricerca IRES 215/2007. [5] S. Pomo e G. Turati (2005), Ristrutturare le amministrazioni con efficienza ed equità, in Note e commenti sul sistema amministrativo italiano 2004, vol. 2 (Economia e Finanza), Dipartimento della Funzione Pubblica per l Efficienza delle Amministrazioni, Quaderni Formez n. 38. [4] M. F. Ambrosanio, M. Bordignon, A. Dallara, G. Turati (2005), Enti locali e sviluppo sostenibile. Spese, indicatori e comportamenti, CIFREL, Università Cattolica di Milano. [3] G. Brosio, F. Biagi, G. Turati, G. Siciliano (2004), Imposte di scopo: rassegna di alcuni casi interessanti, in Strumenti di finanza e tassazione innovativa per il finanziamento delle politiche regionali e locali, CIRIEC. [2] P. Bosi, N. Dirindin, G. Turati (2004), Reform paths in the Italian Health and Social Assistance Expenditure, in P. Onofri (ed.), The Consolidation of the General Budget in Italy: Is there any lesson for Japan, International Forum for Macroeconomic Issues, Economic and Social Research Institute, Tokyo: Cabinet Office. [1] G. Turati (2003), Modelli regionali di sanità, Commissione Tecnica per la Spesa Pubblica, Roma: Ministero dell Economia e delle Finanze. G) Working Paper [10] P. Barbetta, L. Colombo, G. Turati (2012), The impact of fiscal rules on the grant making behavior of American foundations, Working Paper Centro Ricerche sulla Cooperazione e sul Nonprofit, Università Cattolica, N. 9. vi

7 [9] S. Beraldo, M. Piacenza, G. Turati (2012), Fiscal decentralization in weak institutional environments: evidence from Southern Italy, Working Paper IREF, No. 2. [8] F. Padovano, G. Turati (2012), Redistribution through a leaky bucket : What explains the leakages?, Condorcet Center for the Political Economy, Université de Rennes 1, Working Paper No. 3. [7] M. Francese, M. Piacenza, M. Romanelli, G. Turati (2012), Understanding inappropriateness in health care. The role of supply structure, princing policies and political institutions in caesarean deliveries, Department of Economics and Statistics, Working Paper No. 1. [6] G. Turati, D. Montolio, M. Piacenza (2011), Fiscal decentralisation, private schools funding and students achievements. A tale from two Roman Catholic countries, Working Paper IEB Universitat de Barcelona, n. 44. [5] S. Beraldo, R. Caruso, G. Turati (2011), Life is now! Time discounting and crime: Evidence from the Italian Regions ( ), Working Paper ICER, No. 18. [4] L. Buzzacchi, G. Turati (2009), Optimal Risk Allocation in the Provision of Local Public Services: Can a Private Insurer Be Better Than a Public Mutual Fund?, Working Paper IEB Universitat de Barcelona, n. 21. [3] M. Baldini, G. Turati (2006), Long-run and short-run constraints in the access to private health care services: Evidence from selected European countries, Materiali di Discussione, Dipartimento di Economia Politica, Università di Modena e Reggio Emilia, n [2] G. Turati (2003), Cost efficiency and profitability in European commercial banking: Implications for antitrust analysis, Quaderni del Dipartimento G. Prato, n. 69, Università di Torino. [1] G. Turati (1996), La tassazione delle attività finanziarie in Italia: verifiche empiriche in tema di efficienza e di equità, Quaderni dell Istituto di Economia e Finanza, n. 13, Università Cattolica, Milano. H) Altri scritti Lavoce.info La patrimoniale di Bersani, gennaio 2013 La virtù sanitaria, giugno 2012 Effetto IMU, dicembre 2011 (con M. Bordignon, S. Pellegrino) Ecco dove il crimine fa buoni affari, giugno 2011 (con G. Ardizzi, C. Petraglia e M. Piacenza) Quando l uguaglianza non va a scuola, marzo 2011 (con L. Benfratello e G. Sorrenti) Sanità: gli spreconi, maggio 2010 (con M. Piacenza) La sanità in rosso si cura col fallimento politico, marzo 2010 (con M. Bordignon) Un anno di governo: sanità, maggio 2009 (con N. Dirindin) La lunga marcia del federalismo fiscale: il nuovo disegno di legge, agosto 2007 (con U. Galmarini) Se i bilanci regionali non sono sani, agosto 2007 Il muro di gomma del bilancio locale, marzo 2007 (con M. Bordignon) Tre capitoli per il dissesto, marzo 2007 Sanità, oh cara, settembre 2006 (con M. Bordignon) In ospedale è tempo di microinterventi, maggio 2006 Deficit e conflitti, marzo 2004 (con M. Bordignon) vii

8 Nelmerito.com Riflessioni sul dopo terremoto, giugno 2009 (con L. Buzzacchi) Osservatorio Monetario (Laboratorio di Analisi Monetaria, Università Cattolica, Milano e Associazione per lo Sviluppo degli Studi di Banca e Borsa) Concentrazione e concorrenza nell industria bancaria europea, OM 3/2006 (con L. Colombo) Sulla misurazione del grado di concorrenza nell industria bancaria italiana, OM 2/2005 (con M. S. Caroppo e L. Colombo) La tassazione delle attività finanziarie in Europa, OM 1/2001 (con M. F. Ambrosanio) Italia e investimenti internazionali di portafoglio, OM 3/2000 (con M. F. Ambrosanio) (E)Hospital Is hospital downsizing an effective way to control health expenditure?, E(H) 12(3)-2010 (con M. Piacenza) [ripubblicato in ICU Management, 10(4), 2010] Europa Lavoro Economia (AREL) Costi standard, cinque questioni per un decreto, ELE 10/2010 Vita e Pensiero Così fan tutti? Sull evasione fiscale in Italia, VeP 1/2010 Consumatori, Diritti e Mercato Rischi catastrofali e intervento pubblico, CDM 2/2010 (con L. Buzzacchi) Banking and Finance Monitor (Unicredit) Measuring banking industry competition: the Italian case, BFM 1/2006 (con L. Colombo) Banche e Banchieri L andamento dell Euro a due anni dalla sua introduzione: alcune considerazioni, Nota congiunturale, BB, novembre 2000 (con S. Pittatore) Referee Riviste scientifiche: Annals of Public and Cooperative Economics, Asia Pacific Journal of Risk and Insurance, Banca Impresa Società, Economia Marche Review of Regional Studies, Economia Politica, Economia e Politica Industriale, Economic Inquiry, Economic Modelling, Economic Notes, Empirical Economics, Environment and Development Economics, Environment and Planning C, European Economic Review, Geneva Papers on Risk and Insurance, Health Care Management Science, Health Economics, Health Policy, International Journal of Health Care Finance and Economics, International Review of Economics, Labour Economics, Journal of Comparative Economics, Journal of Health Economics, Journal of Public Economics, Journal of Socio-Economics, Journal of the European Economic Association, Nonprofit and Voluntary Sector Quarterly, Politica Economica, Politiche Sanitarie, Public Choice, Public Finance Review, Regional Science and Urban Economics, Review of Income and Wealth, Rivista di Politica Economica, Rivista Italiana degli Economisti, Social Science and Medicine, Social Science Quarterly, Sustainability. viii

9 Istituzioni: EPCS, membro del comitato scientifico per la valutazione dei paper per la conferenza 2013; Regione Lombardia, progetti in collaborazione con le università sul tema salute ; AIES, membro del comitato scientifico per la valutazione degli abstract per la conferenza 2010; ihea, membro del comitato scientifico per la valutazione degli abstract per il 8 th World Congress Toronto. Conferenze e Seminari Presentazione di lavori scientifici 2013 V Workshop on Fiscal Federalism, IEB, Universitat de Barcelona Annual Meeting of the EPCS, Zurich (Switzerland) 2012 III Health Econometrics Workshop, Siena XXIV Conferenza Annuale SIEP, Università di Pavia 68 th IIPF Congress, TU Dresden (Germany) Workshop The underground economy 2012, Università Bocconi Workshop The political economy of redistribution, University of Rennes 1 (France) World Meeting of the Public Choice Societies, Miami (USA) 2011 Annual Meeting of the EPCS, Rennes (France) XXIII Conferenza Annuale SIEP, Università di Pavia Workshop Pigou o Hobbes? Le scelte di bilancio dei governi locali in Italia, Banca d Italia 2010 Conference on Housing Taxation and Regulation, CESifo (Munich) XXII Conferenza Annuale SIEP, Università di Pavia 66 th IIPF Congress, Uppsala (Sweden) II Health Econometrics Workshop, Università Cattolica di Roma Annual Conference of the Association for Public Economic Theory (PET), Istanbul (Turkey) Workshop on Fiscal Federalism, Università di Roma 3 Annual Meeting of the European Public Choice Society (EPCS), Izmir (Turkey) Seconda riunione del Network Economisti della Regolamentazione e delle Istituzioni (NERI), Università di Padova th Meeting of the North American Regional Science Association, San Francisco (USA) XXI Conferenza Annuale SIEP, Università di Pavia 65 th IIPF Congress, Cape Town (South Africa) 7 th World Congress International Health Economics Association (ihea), Beijing (China) III Workshop on Fiscal Federalism, Universitat de Barcelona (Spain) HEIRs Conference: Happiness and Relational Goods, Isola di San Servolo, Venezia 7 th IIOC, Northeastern University, Boston (USA) 3 rd Italian Federation of Applied Mathematics Conference, Gressoney Saint Jean 2008 Health Econometrics Workshop, Università Milano Bicocca 13 Convegno Annuale AIES, ASL 4, Matera 30 th General Conference International Association for Research in Income and Wealth (IARIW), Portoroz (Slovenia) 7 th ECHE, Università Tor Vergata, Roma 6 th IIOC, Marymount University, Arlington (USA) ix

10 Workshop on Banking, Portfolio Theory and Computational Issues, IFRESI CNRS, Lille (France) Convegno Annuale AIES, IRPET-Università di Firenze, Firenze 19 th European Association Labour Economists (EALE) Conference, University of Oslo (Norway) XIX Conferenza Annuale SIEP, Università di Pavia 34 th EARIE Conference, Universitat de Valencia (Spain) Convegno Annuale AIES, Università Ca Foscari, Venezia XVIII Conferenza Annuale SIEP, Università di Pavia 6 th European Conference on Health Economics (ECHE), University of Budapest (Hungary) 2005 Nuovi temi per la politica economica, Ente Einaudi, Roma 46 a Riunione Annuale SIE, Università Federico II di Napoli 10 Convegno annuale AIES, Università di Genova XVII Conferenza annuale SIEP, Università di Pavia 32 nd European Association for Research in Industrial Economics (EARIE) Conference, Universidade do Porto (Portugal) Workshop on Fiscal Federalism, Universitat de Barcelona (Spain) 3 rd International Industrial Organization Conference (IIOC), Georgia Tech, Atlanta (USA) Convegno Annuale Associazione Italiana Economia Sanitaria (AIES), Università Bocconi, Milano XVI Convegno Annuale SIEP, Università di Pavia 60 th International IIPF Congress, Università Bocconi, Milano 3 rd International Conference on Health Economics, Management and Policy, ATINER, University of Athens (Greece) 2003 XII International Conference in Banking and Finance, Università di Roma Tor Vergata XV Convegno Annuale SIEP, Università di Pavia 59 th International Institute of Public Finance (IIPF) Congress, University of Prague (Czech Republic) 2002 XIV Convegno Annuale SIEP, Università di Pavia Monitoring Italy, ISAE, Roma 2001 XVI Convegno Annuale Associazione Italiana Economisti del Lavoro (AIEL), Università di Firenze 42 a Riunione Annuale Società Italiana degli Economisti (SIE), Roma XIII Convegno Annuale Società Italiana di Economia Pubblica (SIEP), Università di Pavia 7 th European Workshop on Efficiency and Productivity Analysis (EWEPA), Universitad de Oviedo (Spain) Seminari ad invito Condorcet Center for Political Economy (Université de Rennes 1), Geary Institute (University College Dublin), Università di Bologna, Università di Forlì (Convegno AICCON), Università di Ferrara, Università di Bergamo, Università Cattolica di Milano, Università del Piemonte Orientale, Università di Verona, Università di Torino, Università di Milano Bicocca, Università di Modena e Reggio Emilia, Università di Roma Tre. x

11 Banca d Italia, Confindustria, Scuola Superiore dell Economia e delle Finanze E. Vanoni, Fondazione Arturo Pinna Pintor Torino, UBM Milano, Agenzia Sanitaria Regionale Toscana, IRER Milano, Forum Terzo Settore Piemonte. Discussant Conferenza Annuale SIEP; International Industrial Organization Conference; IIPF Conference; Annual Meeting European Public Choice Society; Workshop On Fiscal Federalism (Università di Roma Tre); Workshop Defap La questione tributaria in Italia (Università Cattolica di Milano); Workshop on Social Capital, CSR, and Sustainable Economic Development (Università di Trento); Workshop Defap An Opportunity for the Inequality of Opportunity (Università Cattolica di Milano); Workshop Efficiency and Productivity of European Banks (Università di Verona); Health Econometrics Workshops (Università di Milano Bicocca, Università Cattolica di Roma), Workshops on Fiscal Federalism (Universitat de Barcelona). Principali progetti di ricerca MIUR - PRIN Political Economics: Theory and Facts, Università Cattolica di Milano, coordinatore locale: M. Bordignon; coordinatore nazionale: G. Iannantuoni Welfare State e mercati assicurativi, Politecnico di Torino, coordinatore locale: L. Buzzacchi; coordinatore nazionale: M. Grillo Efficienza delle banche e divergenza di crescita nelle regioni italiane, Università di Verona, coordinatore locale: P. Dongili; coordinatore nazionale: G. Cella Dinamica strutturale: imprese e regolamentazione, Università dell Insubria (Como), coordinatore locale: G. Colangelo; coordinatore nazionale: C. L. Beretta Università di Torino ex 60% 2008 Efficienza, politiche per la concorrenza e implicazioni di welfare nei servizi regolamentati, coordinatore: M. Piacenza Aspetti critici dell evasione fiscale: teoria ed evidenza empirica, coordinatore: G. Turati 2007 Valutazioni sull efficienza e l equità dell intervento pubblico nell ambito del Welfare, coordinatore: F. Reviglio 2006 Bilancio pubblico, efficienza della spesa e redistribuzione, coordinatore: F. Reviglio 2005 Differenze regionali nell intervento pubblico, coordinatore: F. Reviglio La valutazione del grado di concorrenza in Italia ed i connessi problemi di regolamentazione pubblica, coordinatore: G. Turati 2004 L evoluzione dell intervento pubblico nell economia italiana nell ultimo decennio, coordinatore: F. Reviglio 2003 Le determinanti della spesa sanitaria nelle regioni italiane: il ruolo del finanziamento pubblico, coordinatore: F. Reviglio Altri (selezionati) 2008 CIFREL, Università Cattolica di Milano xi

12 La stima degli effetti della proposta di legge al Parlamento n approvata dal Consiglio Regionale della Lombardia Nuove norme per l attuazione dell articolo 119 della Costituzione, coordinatori: M. F. Ambrosanio e M. Bordignon 2008 Istituto per la Ricerca Sociale Le professioni infermieristiche nelle R.S.A.; coordinatori: M. Lo Schiavo and E. Ranci 2004 Agenzia per i Servizi Sanitari Regionali (Emilia Romagna) Sistema sanitario in Italia: differenze interregionali e fattori di spiegazione, coordinatori: P. Bosi, M. C. Guerra and N. Dirindin 2003 Istituto Superiore di Sanità Modelli concettuali per un set minimo di indicatori per il monitoraggio dell erogazione regionale dell assistenza sanitaria, coordinatori: N. Dirindin Borse di studio e altri grant Research grant, IREF Paris, 2011, per il progetto di ricerca Individual responsibility and social preferences for redistribution: An experimental study Research grant, IREF Paris, 2011, per il progetto di ricerca Fiscal Decentralization in weak institutional environments: Evidence from Southern Italy Research grant on Fiscal Federalism, IEB-Universitat de Barcelona, 2010, per il progetto di ricerca Decentralization and students achievements Borsa di studio triennale per il Dottorato in Mercati e Intermediari finanziari, Università Cattolica, novembre Borsa di studio per il perfezionamento degli studi all estero, Università Cattolica, luglio Borsa di studio in Economia Politica, Istituto di Studi Superiori G. Toniolo, Università Cattolica, novembre ATTIVITÁ DIDATTICA Titolare di corso Dal 2011 Dal 2010 Economia Pubblica (35 hr., laurea triennale) Università di Torino, Facoltà di Economia Economia Pubblica della Previdenza (35 hr., laurea triennale) Università Cattolica di Milano, Facoltà di Scienze Bancarie Finanziarie e Assicurative Public Economics II (21 hr., laurea specialistica) Università di Torino, Facoltà di Economia Stato e Mercato (10 hr.) Università di Torino, Scuola Superiore degli Studi Economia della Previdenza (35 hr., laurea specialistica) Università Cattolica di Milano, Facoltà di Scienze Bancarie Finanziarie e xii

13 Assicurative Dal 2009 Economia delle Istituzioni (Istituzioni private, 30 hr., laurea magistrale) Università di Torino, Facoltà di Economia Economia Pubblica (35 hr., laurea triennale) Economia delle Organizzazioni Nonprofit (35 hr., laurea biennale) Università di Torino, Facoltà di Economia Dal 2005 Economia della Previdenza (24 hr., modulo: Previdenza Pubblica) (laurea biennale) Università Cattolica di Milano, Facoltà di Scienze Bancarie Finanziarie e Assicurative Economia Pubblica (20 hr., modulo: Spesa per lo Stato Sociale) (laurea triennale) Università di Torino, Facoltà di Economia Economia e Etica degli Affari (Seminario) (laurea triennale) Università di Torino, Sede distaccata di Biella, Facoltà di Economia Economia Industriale (6 hr., modulo: Concorrenza bancaria) (laurea biennale) Università del Piemonte Orientale, Facoltà di Economia Economia della Cooperazione II (35 hr., laurea biennale) Università Cattolica di Milano, Facoltà di Scienze Bancarie Finanziarie e Assicurative Titolare di corso (Master) Dal 2003 Economia per il Settore Sanitario Finanza Pubblica Misurazione dell Efficienza nel Settore Sanitario Master in Economia e Politica Sanitaria, CORIPE Piemonte, Moncalieri (To) Pre-corso in Microeconomia Master in Economia e Gestione delle Aziende Sanitarie, Università Cattolica, Milano Economia Sanitaria Master in Programmazione, Gestione e Valutazione dei Servizi Sanitari, Università di Bologna Economia delle Organizzazioni Nonprofit Master in Decisioni economiche e strumenti di responsabilità sociale di impresa, Libero Istituto Universitario Cattaneo, Castellanza (Va) Organizzazione industriale dei mercati bancari Master in Banking and Finance for Central and Eastern European Countries, Fondazione Giordano dell Amore, Milano Seminari (Dottorato) Dal 2009 Applied Production Economics Dottorato in Economia e Management della Tecnologia, Università degli Studi di Bergamo 2009 Applied Production Econometrics Dottorato in Economia Pubblica, Università degli Studi di Catania xiii

14 Esercitatore Istituzioni di Economia Università di Torino, Facoltà di Economia Microeconomia Macroeconomia Economia Monetaria Internazionale Politica Economica Università Cattolica di Milano, Facoltà di Scienze Bancarie Finanziarie e Assicurative Istituzioni di Economia Università dell Insubria (Como), Facoltà di Giurisprudenza Materiale per la didattica [2] R. Frank (2003), Microeconomia, 3a ed., Milano: McGraw-Hill, curatore dell edizione italiana. [1] L. Giuriato, G. Turati (1997), Microeconomia, Collana Tutor, Milano: ETAS Libri. Supervisor di studenti di dottorato Cristina Orso, Three essays on microcredit and poverty, Ph.D. in Eonomic Policy, Università Cattolica di Piacenza (2013) Giuseppe Pignataro, On the equality of opportunities, Ph.D. in Economics, Università Cattolica di Milano (2009). Cinzia Di Novi, On the determinants of human health: An economic perspective, Ph.D. in Economics, Università di Torino (2008). Relatore di Relazioni di Laurea (laurea triennale) e Tesi di Laurea (laurea biennale) presso la Facoltà di Economia dell Università di Torino e l Università Cattolica di Milano. ALTRE ATTIVITÁ PROFESSIONALI Direttore, Master in Economia e Politica Sanitaria, Facoltà di Economia dell Università di Torino e CORIPE Piemonte (dal settembre 2010) Collaboratore alla direzione scientifica, Master in Economia e Politica Sanitaria, Direttori scientifici Prof. N. Dirindin e G. Clerico, CORIPE Piemonte, Moncalieri (To) (dal settembre 2004 al settembre 2010). Membro del Board, European Public Choice Society (dal 2012). Membro del Collegio dei Docenti del Dottorato Vilfredo Pareto in Economia, Università degli Studi di Torino (dal 2012). xiv

15 Membro del Nucleo di Valutazione A.O. Ordine Mauriziano, Torino (dal 2012). Membro del Comitato Tecnico Scientifico, CORIPE Piemonte (dal 2008 al 2011). Membro del Comitato Scientifico, EconomEtica (dal 2007). Membro, Società Italiana Economia Pubblica (dal 2001); Associazione Italiana Economia Sanitaria (dal 2004); Associazione Italiana Economisti del Lavoro (2001); International Institute of Public Finance ( ; dal 2008); European Association of Labour Economists (2007); European Association for Reserach in Industrial Economics (2005, 2007); European Public Choice Society (2010); International Health Economics Association (dal 2008); International Association for Research on Income and Wealth ( ); International Health Economics Association ( ); Industrial Organization Society (2005, 2008, 2009); Urban Economics Association (dal 2009). Membro, Comitato per la Qualificazione della Spesa Pubblica, Dipartimento Affari Finanziari, Provincia Autonoma di Trento ( ) Consulente, IFEL (2011); Banca d Italia ( ); Commissione Tecnica per la Spesa Pubblica (Ministero dell Economia e delle Finanze) (2003); Dipartimento per le Politiche di Sviluppo (Ministero dell Economia e delle Finanze) (2004); Associazione Bancaria Italiana ( ). Organizzatore, Seminari di Economia Pubblica, Dipartimento di Scienze Economiche e Finanziarie G. Prato (dal 2003, con M. Piacenza e G. Segre). Organizzatore, Primo Workshop sulle Fondazioni, Dipartimento di Scienze Economiche e Finanziarie G. Prato, Università di Torino (maggio 2007, con M. Piacenza e G. Segre); Workshop Comportamenti e regole nell industria dei servizi finanziari, Collegio Carlo Alberto, Moncalieri (To) (novembre 2005, con G. Nicodano e M. Piacenza); Corso seminariale di alta formazione Il sistema cooperativo italiano: linee di tendenza ed evoluzione, Direttore Prof. G. P. Barbetta, Università Cattolica, ottobre - novembre 2001; Moneta e politica monetaria in Europa, Direttori Proff. G. B. Pittaluga e G. Vaciago, Università Cattolica, giugno 2000; Il project financing: aspetti economici e giuridico-tecnici e il ruolo delle banche, Direttori Proff. P. Ranci e S. Scotti Camuzzi, Università Cattolica, 30 settembre 1 ottobre INCARICHI AMMINISTRATIVI Membro, Commissione per il conseguimento del titolo di Ph.D. in Economics (candidate: Ms. Aikaterini Gousia), Department of Economics, European University Institute (2012). Membro, Commissione per il conseguimento del titolo di Dottore di Ricerca in Scienze Economiche (XXII e XXIII ciclo), Università degli Studi di Torino e Collegio Carlo Alberto (2011). Membro, Commissione per il conseguimento del titolo di Dottore di Ricerca in Economia del Settore Pubblico, Università degli Studi di Salerno (2009). xv

16 Membro, Commissione per la Valutazione Comparativa ad un posto da ricercatore in Scienza delle Finanze, Università Cattolica di Milano (2007). Membro, Commissione per la Valutazione della Ricerca, Dipartimento di Scienze Economiche e Finanziarie G. Prato (dal 2005 al 2011). Membro, Giunta del Dipartimento di Scienze Economico-Sociali e Matematico-Statistiche, Università di Torino (dal 2013). Membro, Consiglio di Facoltà, Facoltà di Economia (dal 2005 al 2012). Membro, Giunta del Dipartimento di Scienze Economiche e Finanziarie G. Prato, Università di Torino (dal 2009 al 2011). Ultimo aggiornamento, Giugno 2013 xvi

UNIVERSITÀ CATTOLICA DEL SACRO CUORE FACOLTÀ DI ECONOMIA REGOLAMENTO SUI REQUISITI E SULLA PROCEDURA DI (IL REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO )

UNIVERSITÀ CATTOLICA DEL SACRO CUORE FACOLTÀ DI ECONOMIA REGOLAMENTO SUI REQUISITI E SULLA PROCEDURA DI (IL REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO ) UNIVERSITÀ CATTOLICA DEL SACRO CUORE FACOLTÀ DI ECONOMIA ESTRATTO DA REGOLAMENTO SUI REQUISITI E SULLA PROCEDURA DI RECLUTAMENTO DI RICERCATORI E DOCENTI (IL REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO ) 1 Requisiti

Dettagli

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)...

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... INDICE 0. Profilo Sintetico... 2 I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... 3 II. Titoli scientifici o di progettazione (ultimi 5 anni)... 4 III. Titoli di formazione post- laurea... 6 IV.

Dettagli

I laureati magistrali in Scienze Statistiche

I laureati magistrali in Scienze Statistiche http://www.safs.unifi.it I laureati magistrali in Scienze Statistiche I nostri testimonial Nota: la Laurea Magistrale in Statistica, Scienze Attuariali e Finanziarie è stata attivata nell a.a. 2012/2013

Dettagli

General Taxonomy of Planology [Tassonomia generale della Planologia] (TAXOCODE) Reduced form [Forma ridotta] Classification Code for all sectors of

General Taxonomy of Planology [Tassonomia generale della Planologia] (TAXOCODE) Reduced form [Forma ridotta] Classification Code for all sectors of General Taxonomy of Planology [Tassonomia generale della Planologia] (TAXOCODE) Reduced form [Forma ridotta] Classification Code for all sectors of study and research according the Information System for

Dettagli

Proposition for a case-study identification process. 6/7 May 2008 Helsinki

Proposition for a case-study identification process. 6/7 May 2008 Helsinki Conférence des Régions Périphériques Maritimes d Europe Conference of Peripheral Maritime Regions of Europe ANALYSIS PARTICIPATION TO THE FP THROUGH A TERRITORIAL AND REGIONAL PERSPECTIVE MEETING WITH

Dettagli

UNIVERSITÀ - LA NUOVA CLASSIFICA DI VISION

UNIVERSITÀ - LA NUOVA CLASSIFICA DI VISION The Italian Think Tank UNIVERSITÀ - LA NUOVA CLASSIFICA DI VISION Vision propone un nuovo modello di ranking multi-dimensionale che mette a confronto le università italiane sulla base di cinque parametri

Dettagli

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI

Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI (Versione Abbreviata) Ultimo Aggiornamento: 24 Febbraio 2011 1 Posizioni Enrico Nardelli si è laureato nel 1983 in Ingegneria Elettronica (110/110 con lode) presso l

Dettagli

Perché non si può crescere senza ricerca Ignazio Visco

Perché non si può crescere senza ricerca Ignazio Visco Perché non si può crescere senza ricerca Ignazio Visco Un economia sana e con buone prospettive di crescita deve saper cogliere i frutti del progresso tecnico, che solo adeguati investimenti in ricerca

Dettagli

Legami familiari ed accesso alle professioni in Italia

Legami familiari ed accesso alle professioni in Italia Legami familiari ed accesso alle professioni in Italia Michele Pellizzari, Gaetano Basso, Andrea Catania, Giovanna Labartino, Davide Malacrino e Paola Monti 1 Premessa Questo rapporto analizza il settore

Dettagli

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria di UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria Master di I livello in Manager delle imprese sociali e delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale Indirizzi: - Manager delle Imprese

Dettagli

Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia

Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia NetworkNetwor erpreneurship Enterpreneu Network L Enterpreneurship Passion Leadership Istituzione indipendente per la formazione

Dettagli

1. Che cos è. 2. A che cosa serve

1. Che cos è. 2. A che cosa serve 1. Che cos è Il Supplemento al diploma è una certificazione integrativa del titolo ufficiale conseguito al termine di un corso di studi in una università o in un istituto di istruzione superiore corrisponde

Dettagli

2. Cos è una buona pratica

2. Cos è una buona pratica 2. Cos è una buona pratica Molteplici e differenti sono le accezioni di buona pratica che è possibile ritrovare in letteratura o ricavare da esperienze di osservatori nazionali e internazionali. L eterogeneità

Dettagli

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI ALBERTO AGAZZI GENERALI IMMOBILIARE ITALIA Alberto Agazzi è nato a Milano il 18/06/1977 ed laureato in Ingegneria Edile presso il Politecnico

Dettagli

BIBLIOTECHE ITALIANE CHE POSSIEDONO IL PERIODICO: Il Fallimento e le altre procedure concorsuali : Rivista di dottrina e giurisprudenza

BIBLIOTECHE ITALIANE CHE POSSIEDONO IL PERIODICO: Il Fallimento e le altre procedure concorsuali : Rivista di dottrina e giurisprudenza BIBLIOTECHE ITALIANE CHE POSSIEDONO IL PERIODICO: Il Fallimento e le altre procedure concorsuali : Rivista di dottrina e giurisprudenza AN001 Centro di Ateneo di Documentazione - Polo Villarey - Facoltà

Dettagli

40229 Governo dell impresa a.a. 2014/2015. Prof. Alessandro Minichilli. Via Röntgen 1, Room 4 B1 10, 02 5836.2543, alessandro.minichilli@unibocconi.

40229 Governo dell impresa a.a. 2014/2015. Prof. Alessandro Minichilli. Via Röntgen 1, Room 4 B1 10, 02 5836.2543, alessandro.minichilli@unibocconi. 40229 Governo dell impresa a.a. 2014/2015 Prof. Alessandro Minichilli Via Röntgen 1, Room 4 B1 10, 02 5836.2543, alessandro.minichilli@unibocconi.it Descrizione del corso. Obiettivi: il corso intende fornire

Dettagli

Cos è e come compilare la bibliografia di una tesi/tesina

Cos è e come compilare la bibliografia di una tesi/tesina Cos è e come compilare la bibliografia di una tesi/tesina (adattatto da: http://it.wikipedia.org/wiki/bibliografia, ultimo accesso: 16/9/2013) Caterina Ferrario, 16/9/2013 1. Definizione: Per bibliografia

Dettagli

Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario

Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario Abruzzo Azienda per il diritto agli studi universitari (Adsu) Viale dell Unità d Italia, 32 66013 Chieti scalo Tel. +39

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Laura Bacci, PMP Via Tezze, 36 46100 MANTOVA Telefono (+39) 348 6947997 Fax (+39) 0376 1810801

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE D.R. n.1035/2015 Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT In collaborazione con CONFAPI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

Dettagli

CURRICULUM VITAE MARIA CRISTINA ARCURI

CURRICULUM VITAE MARIA CRISTINA ARCURI CURRICULUM VITAE MARIA CRISTINA ARCURI DATI PERSONALI Luogo e data di nascita: Catanzaro 29/03/1984 Residenza/Domicilio: Viale G. Rustici, 52 43123 Parma (PR) Stato civile: Nubile POSIZIONE ATTUALE Assegnista

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO Anno Accademico 2014 2015 X Edizione MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI In collaborazione con Federazione Relazioni Pubbliche Italiana DIRETTORE: Prof. Gennaro Iasevoli

Dettagli

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3 Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome Nome DI LECCE GIOVANNI Indirizzo Via Lancisi, 137 61121 PESARO (PU) - ITALIA - Telefono Casa: 0721201445 cell. 3396173661 E-mail giangidile@libero.it Cittadinanza

Dettagli

CURRICULUM VITAE. Informazioni personali. MARCO DI CINTIO Indirizzo

CURRICULUM VITAE. Informazioni personali. MARCO DI CINTIO Indirizzo CURRICULUM VITAE Informazioni personali Nome MARCO DI CINTIO Indirizzo V. dei Mille n 19, 73020 Cavallino (Lecce) Telefono 3288682577-0832/298788 E-mail marco.dicintio@unisalento.it - marcodicintio@hotmail.com

Dettagli

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes Didattica per l Eccellenza Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà Romanae Disputationes Concorso Nazionale di Filosofia 2014-2015 OBIETTIVI DEL CONCORSO Il Concorso Romanae Disputationes

Dettagli

ERASMUS PLUS. KA1 School education staff mobility/ Adult education staff mobility

ERASMUS PLUS. KA1 School education staff mobility/ Adult education staff mobility ERASMUS PLUS Disposizioni nazionali allegate alla Guida al Programma 2015 Settore Istruzione Scolastica, Educazione degli Adulti e Istruzione Superiore KA1 School education staff mobility/ Adult education

Dettagli

OUTCOME COCAINA 19 DICEMBRE 2006 VERONA VERONA CONGRESS OUTCOME

OUTCOME COCAINA 19 DICEMBRE 2006 VERONA VERONA CONGRESS OUTCOME PATROCINI E COLLABORAZIONI MINISTERO DELLA SALUTE MINISTERO DELLA SOLIDARIETA SOCIALE NOP NATIONAL O J E C T OUTCOME P R Assessorato alle Politiche Sociali Assessore Stefano Valdegamberi O sservatorio

Dettagli

Convegno Prospettive e Impatto dell Automatica nello Sviluppo del Paese e nelle Relazioni Internazionali Accademia delle Scienze dell Istituto di

Convegno Prospettive e Impatto dell Automatica nello Sviluppo del Paese e nelle Relazioni Internazionali Accademia delle Scienze dell Istituto di Cent anni di scienza del controllo Sergio Bittanti Politecnico di Milano Convegno Prospettive e Impatto dell Automatica nello Sviluppo del Paese e nelle Relazioni Internazionali Accademia delle Scienze

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA Bando di ammissione al Master di II livello in BIM-BASED CONSTRUCTION PROJECT MANAGEMENT (VISUAL PM) ANNO ACCADEMICO 2014/2015 Ai sensi del comma 9 dell art. 7 del D.M. 270/99 e del Regolamento d Ateneo

Dettagli

Sintesi analitica dei Bandi di concorso 2013 per l ammissione ai corsi di laurea delle Professioni sanitarie

Sintesi analitica dei Bandi di concorso 2013 per l ammissione ai corsi di laurea delle Professioni sanitarie Sintesi analitica dei Bandi di concorso 2013 per l ammissione ai corsi di laurea delle Professioni sanitarie Introduzione... 3 Università Politecnica delle Marche (Ancona)... 4 Università degli Studi di

Dettagli

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Master in 2013 10a edizione 18 febbraio 2013 MANAGEMENT internazionale Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Durata

Dettagli

LINEE GUIDA per la compilazione della Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD)

LINEE GUIDA per la compilazione della Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD) LINEE GUIDA per la compilazione della Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD) Indice 1. Le basi normative e aspetti generali 2. Parte I: obiettivi, risorse e gestione del Dipartimento

Dettagli

«Questo matrimonio s ha da fare»

«Questo matrimonio s ha da fare» «Questo matrimonio s ha da fare» Italiano e matematica nella scuola del terzo millennio Convegno 25 giugno 2015 Teatro di Locarno e Dipartimento formazione e apprendimento Contro i luoghi comuni Simone

Dettagli

Indice. BEST in Europa 3. BEST Rome Tor Vergata 4. ibec 7. Le Giornate 8. Contatti 9

Indice. BEST in Europa 3. BEST Rome Tor Vergata 4. ibec 7. Le Giornate 8. Contatti 9 Indice BEST in Europa 3 BEST Rome Tor Vergata 4 ibec 7 Le Giornate 8 Contatti 9 Chi Siamo BEST è un network studentesco europeo senza fini di lucro, di stampo volontario ed apolitico. Gli obiettivi dell

Dettagli

1.Obiettivi. Il Master è, inoltre, finalizzato a:

1.Obiettivi. Il Master è, inoltre, finalizzato a: 1 1.Obiettivi Il master ha l obiettivo di favorire lo sviluppo delle competenze manageriali nelle Aziende Sanitarie e Ospedaliere, negli IRCCS, nei Policlinici e nelle strutture di cura private approfondendo,

Dettagli

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM ALLEGATO 2 FULL PROJECT FORM FORM 1 FORM 1 General information about the project PROJECT SCIENTIFIC COORDINATOR TITLE OF THE PROJECT (max 90 characters) TOTAL BUDGET OF THE PROJECT FUNDING REQUIRED TO

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E FINANZA MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA DELLA CULTURA: POLITICHE, GOVERNO E GESTIONE modalità didattica mista presenza/distanza

Dettagli

29, 19 30 2010, 240 24 2014, 478) INDICE

29, 19 30 2010, 240 24 2014, 478) INDICE Regolamento per l attribuzione a professori e ricercatori dell incentivo di cui all art. 29, comma 19 della legge 30 dicembre 2010, n. 240 (emanato con decreto rettorale 24 ottobre 2014, n. 478) INDICE

Dettagli

XX EDIZIONE. Diventa manager del sociale MASTER UNIVERSITARIO IN GESTIONE DI IMPRESE SOCIALI A.A. 2015/2016 NOVEMBRE 2015 - OTTOBRE 2016 / TRENTO

XX EDIZIONE. Diventa manager del sociale MASTER UNIVERSITARIO IN GESTIONE DI IMPRESE SOCIALI A.A. 2015/2016 NOVEMBRE 2015 - OTTOBRE 2016 / TRENTO XX EDIZIONE MASTER UNIVERSITARIO IN GESTIONE DI IMPRESE SOCIALI A.A. 2015/2016 NOVEMBRE 2015 - OTTOBRE 2016 / TRENTO Diventa manager del sociale IN BREVE DESTINATARI neo-laureati in lauree triennali, specialistiche

Dettagli

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse In base al dato riportato dal Sole

Dettagli

Relazioni triennali - Prima sessione 2014. Relazioni triennali - Prima sessione 2014 Data Chiusura 30/05/2014. Dipartimento di Studi Umanistici

Relazioni triennali - Prima sessione 2014. Relazioni triennali - Prima sessione 2014 Data Chiusura 30/05/2014. Dipartimento di Studi Umanistici Relazioni triennali - Prima sessione 2014 Relazioni triennali - Prima sessione 2014 Data Chiusura 30/05/2014 Cognome Nome Qualifica Dipartimento Ha usufruito di un periodo di congedo per motivi di studio

Dettagli

CURRICULUM VITAE. Dr. BRUNO DEI nato a Scandicci il 16 novembre 1946 e residente in Via Pietro Dazzi n. 9 Firenze.

CURRICULUM VITAE. Dr. BRUNO DEI nato a Scandicci il 16 novembre 1946 e residente in Via Pietro Dazzi n. 9 Firenze. CURRICULUM VITAE Dr. BRUNO DEI nato a Scandicci il 16 novembre 1946 e residente in Via Pietro Dazzi n. 9 Firenze. Titolo di Studio: Laurea Economia e Commercio conseguita il 17.04.1973 presso l Università

Dettagli

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Livello: I CFU: 60 MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Direttore del corso: Comitato Scientifico: Cognome Nome Qualifica SSD Università/Facoltà/ Dipartimento Roveda Alberto Ric.

Dettagli

MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING

MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING UN BUON MOTIVO PER [cod. E603] L obiettivo del corso è fornire le competenze e conoscenze

Dettagli

UNO SGUARDO DA QUALE MENTE? LA PROSPETTIVA NEUROETICA Incontri su Neuroscienze e Società, VI Edizione

UNO SGUARDO DA QUALE MENTE? LA PROSPETTIVA NEUROETICA Incontri su Neuroscienze e Società, VI Edizione Convegno Scientifico Internazionale di Neuroetica e I Congresso della Società Italiana di Neuroetica - SINe UNO SGUARDO DA QUALE MENTE? LA PROSPETTIVA NEUROETICA Incontri su Neuroscienze e Società, VI

Dettagli

Pronti per la Voluntary Disclosure?

Pronti per la Voluntary Disclosure? Best Vision GROUP The Swiss hub in the financial business network Pronti per la Voluntary Disclosure? Hotel de la Paix, 21 aprile 2015, ore 18:00 Hotel Lugano Dante, 22 aprile 2015, ore 17:00 Best Vision

Dettagli

Oggetto: Differenti modalità di copertura dei posti di Professore universitario di ruolo di Prima e Seconda fascia

Oggetto: Differenti modalità di copertura dei posti di Professore universitario di ruolo di Prima e Seconda fascia Perugia, 17 febbraio 2013 Ai Soci CIPUR Oggetto: Differenti modalità di copertura dei posti di Professore universitario di ruolo di Prima e Seconda fascia Cari colleghi, la progressiva implementazione

Dettagli

Istruzioni per gli autori

Istruzioni per gli autori Istruzioni per gli autori Informazioni generali LO SCALPELLO OTODI Educational è la rivista ufficiale della Società Italiana degli Ortopedici e Traumatologi Ospedalieri d Italia (OTODI) e pubblica articoli

Dettagli

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 201/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Art. 1 - Attivazione e scopo del Master 1 E' attivato per l'a.a. 201/2015 presso l'università

Dettagli

SUA-RD. Presidio Qualità Ateneo Università di Ferrara. 8 Gennaio 2015 Presidio Qualità Ateneo 1

SUA-RD. Presidio Qualità Ateneo Università di Ferrara. 8 Gennaio 2015 Presidio Qualità Ateneo 1 SUA-RD Presidio Qualità Ateneo Università di Ferrara 8 Gennaio 2015 Presidio Qualità Ateneo 1 Finalità della presentazione Questa presentazione ha lo scopo di esaminare le modalità di compilazione della

Dettagli

Andrea Delogu. Beni pubblici, beni privati e privatizzazioni

Andrea Delogu. Beni pubblici, beni privati e privatizzazioni 160 Andrea Delogu Beni pubblici, beni privati e privatizzazioni Sommario: I - Le origini della teoria dei beni pubblici. II - Sistemi di distribuzione alternativi dei beni pubblici. III - Considerazioni

Dettagli

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di

Dettagli

Torino, 03 Gennaio 1963 Cod. Fisc. DLPLRA63A43L219E

Torino, 03 Gennaio 1963 Cod. Fisc. DLPLRA63A43L219E Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome Nome DELPIANO Laura Indirizzo Via Torino n. 112 int. 2 10036 SETTIMO TORINESE Telefono 011.898.26.34 Mobile: 333.10.60.176 Fax 011.898.26.34 E-mail laura.delpiano@cespi-centrostudi.it

Dettagli

Al Direttore Generale per l Università, lo Studente ed il Diritto allo studio universitario del Ministero Istruzione, Università e Ricerca

Al Direttore Generale per l Università, lo Studente ed il Diritto allo studio universitario del Ministero Istruzione, Università e Ricerca Parere n. 5 del 22/6/2011 Al Direttore Generale per l Università, lo Studente ed il Diritto allo studio universitario del Ministero Istruzione, Università e Ricerca Oggetto: Programmazione nazionale dei

Dettagli

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015 THE FUND RAISING SCHOOL Calendario Corsi 2015 www.fundraisingschool.it LA PRIMA SCUOLA ITALIANA DI RACCOLTA FONDI Nata nel 1999 The Fund Raising School è la prima scuola di formazione italiana dedicata

Dettagli

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 Presentazione L'Università Ca' Foscari Venezia e l'escp Europe hanno ideato il Doppio Master universitario in Management

Dettagli

Lo strumento per la pianificazione di energia che mostra sia le implicazioni finanziarie che i risultati della decarburazione.

Lo strumento per la pianificazione di energia che mostra sia le implicazioni finanziarie che i risultati della decarburazione. Lo strumento per la pianificazione di energia che mostra sia le implicazioni finanziarie che i risultati della decarburazione. Da dove viene remac... remac è un'iniziativa a seguito del progetto EUCO2

Dettagli

XII Incontro OCSE su Mercati dei titoli pubblici e gestione del debito nei mercati emergenti

XII Incontro OCSE su Mercati dei titoli pubblici e gestione del debito nei mercati emergenti L incontro annuale su: Mercati dei Titoli di Stato e gestione del Debito Pubblico nei Paesi Emergenti è organizzato con il patrocinio del Gruppo di lavoro sulla gestione del debito pubblico dell OECD,

Dettagli

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE -

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - UNIVERSITÀ TELEMATICA LEONARDO DA VINCI A.A 2012/2013 MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - Direttore Prof. Massimo Sargiacomo Università G. d Annunzio

Dettagli

Trasferimenti monetari alle famiglie con figli. Un confronto Europeo Chiara Saraceno

Trasferimenti monetari alle famiglie con figli. Un confronto Europeo Chiara Saraceno Trasferimenti monetari alle famiglie con figli. Un confronto Europeo Chiara Saraceno Chiara Saraceno Università di Torino Trasferimenti monetari alle famiglie con figli. Un confronto Europeo 1. Modelli

Dettagli

EQUIPARAZIONI TRA LAUREE DI VECCHIO ORDINAMENTO, LAUREE SPECIALISTICHE E LAUREE MAGISTRALI

EQUIPARAZIONI TRA LAUREE DI VECCHIO ORDINAMENTO, LAUREE SPECIALISTICHE E LAUREE MAGISTRALI EQUIPARAZIONI TRA LAUREE DI VECCHIO ORDINAMENTO, LAUREE SPECIALISTICHE E LAUREE MAGISTRALI Ai fini della partecipazione ai pubblici concorsi: nei bandi che fanno riferimento all ordinamento previgente

Dettagli

Parere in ordine all attivazione per l a.a. 2010/2011 dei corsi di studio istituiti ex DM 270/2004

Parere in ordine all attivazione per l a.a. 2010/2011 dei corsi di studio istituiti ex DM 270/2004 Parere in ordine all attivazione per l a.a. 2010/2011 dei corsi di studio istituiti ex DM 270/2004 - MAGGIO 2010 - DOC 05/10 Il NdV ha esaminato le caratteristiche dei corsi di studio istituiti sulla base

Dettagli

Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione

Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione 1 di 11 ID_Candidato 19 Nome Cognome Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione fabrizio di bella Data_Nascita 31/01/1962 Luogo_Nascita Provincia_Nascita Residenza_Comune

Dettagli

ORDINE DEGLI STUDI A.A. 2012 2013 A CURA DELLA PRESIDENZA E DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DI FACOLTA

ORDINE DEGLI STUDI A.A. 2012 2013 A CURA DELLA PRESIDENZA E DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DI FACOLTA ORDINE DEGLI STUDI A.A. 2012 2013 A CURA DELLA PRESIDENZA E DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DI FACOLTA Pag 2 INDICE Parte Prima 1. MANIFESTO DEGLI STUDI PER GLI IMMATRICOLATI A.A. 2012-2013 1.1 Laurea Magistrale

Dettagli

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale INFORMAZIONI PERSONALI Cognome Nome INTORBIDA STEFANO Data di Nascita 15/01/1962 Qualifica Dirigente Ingegnere Amministrazione ASUR - AREA VASTA N. 4 Incarico attuale DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo

Dettagli

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Il Framework ITIL e gli Standard di PMI : : possibili sinergie Milano, Venerdì, 11 Luglio 2008 IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Maxime Sottini Slide 1 Agenda Introduzione

Dettagli

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 DATI ANAGRAFICI Cavarretta Giuseppe Alfredo Nato a CROTONE (KR) il 16/02/1954 Residente a 87036 RENDE (CS) Via R.

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA DIREZIONE STUDENTI - AREA POST-LAUREAM

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA DIREZIONE STUDENTI - AREA POST-LAUREAM MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT PER FUNZIONI DI COORDINAMENTO DELLE PROFESSIONI SANITARIE SEDE DI TRENTO A.A. 2012/13 Livello I Durata Annuale CFU 60 (1 anno) ANAGRAFICA DEL CORSO - A Lingua Italiano

Dettagli

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO CenTer - SCHEDA DOCUMENTO N 2467 TIPO DI DOCUMENTO: PROGRAMMA CORSO DI FORMAZIONE TIPOLOGIA CORSO: Corso universitario TIPO DI CORSO: Master di 1 Livello TITOLO: Gestione Integrata dei Patrimoni Immobiliari

Dettagli

TEST INGEGNERIA 2014

TEST INGEGNERIA 2014 scienze www.cisiaonline.it TEST INGEGNERIA 2014 Ing. Giuseppe Forte Direttore Tecnico CISIA Roma, 1 ottobre 2014, Assemblea CopI DATI CISIA - MARZO, SETTEMBRE 2014 test erogati al 15 settmebre CARTACEI

Dettagli

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 Il Master MEA Management dell Energia e dell Ambiente è organizzato dall Università degli Studi Guglielmo Marconi

Dettagli

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT IT GOVERNANCE & MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di vita, imprenditorialità.

Dettagli

Modena, 10 Febbraio 2015. quale meccanica per nutrire il pianeta_ concept_imprese_studenti_2015 02 10 rev.doc 1

Modena, 10 Febbraio 2015. quale meccanica per nutrire il pianeta_ concept_imprese_studenti_2015 02 10 rev.doc 1 Nutrire il pianeta: qual è il contributo delle tecnologie, e in particolare di quelle meccaniche, elettroniche, digitali realizzate in Emilia-Romagna? Idee per un progetto di ricerca economica sui sistemi

Dettagli

Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016

Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016 Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016 Art. 1 - Attivazione Master di II livello L Istituto di MANAGEMENT ha attivato presso la Scuola Superiore Sant Anna di Pisa, ai sensi dell art. 3 dello

Dettagli

LE NOVITÀ DELL EDIZIONE 2011 DELLO STANDARD ISO/IEC 20000-1 E LE CORRELAZIONI CON IL FRAMEWORK ITIL

LE NOVITÀ DELL EDIZIONE 2011 DELLO STANDARD ISO/IEC 20000-1 E LE CORRELAZIONI CON IL FRAMEWORK ITIL Care Colleghe, Cari Colleghi, prosegue la nuova serie di Newsletter legata agli Schemi di Certificazione di AICQ SICEV. Questa volta la pillola formativa si riferisce alle novità dell edizione 2011 dello

Dettagli

nel mondo delle professioni e della salute

nel mondo delle professioni e della salute Una Aggiornamento storia che e si formazione rinnova nel mondo delle professioni e della salute una rete di professionisti, la forza dell esperienza, l impegno nell educazione, tecnologie che comunicano.

Dettagli

Schede SUA-RD 2011-2013: Istruzioni per l Uso

Schede SUA-RD 2011-2013: Istruzioni per l Uso Schede SUA-RD 2011-2013: Istruzioni per l Uso Breve Introduzione Questo è un documento di lavoro per la composizione delle schede SUA-RD 2011, 2012 e 2013. In questa prima sezione vengono rapidamente ricapitolate

Dettagli

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter 2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE Main Supporter MASTER IN EXPORT MANAGEMENT (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE (II Edizione) 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI

Dettagli

MASTER di I livello in Banking and Financial Services Management

MASTER di I livello in Banking and Financial Services Management MASTER di I livello in Banking and Financial Services Management Il Master universitario di 1 livello Banking and Financial Services Management è nato dall accordo tra la Scuola di Amministrazione Aziendale

Dettagli

Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività

Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività UNIVERSITA DEGLI STUDI DI GENOVA Scuola Politecnica, Dipartimento di Scienze per l Architettura Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività Corso di Laurea TRIENNALE IN DISEGNO

Dettagli

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE Master di I livello in MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE In Sigla Master 74 Anno Accademico 2009/2010 (1500 ore 60 CFU) TITOLO Management nelle organizzazioni sanitarie FINALITÀ Con la locuzione

Dettagli

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale.

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale. Università Commerciale Luigi Bocconi Graduate School MEMIT Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture X Edizione 2013-2014 MEMIT Master in Economia e management

Dettagli

Art. 3 Procedura di selezione

Art. 3 Procedura di selezione Regolamento per l'attribuzione a professori e ricercatori dell'incentivo di cui all'articolo 29, comma 19 della legge 240/10 (Emanato con Decreto del Rettore n.110 del 4 aprile 2014) Art. 1 Oggetto 1.

Dettagli

VERBALE DELLA RIUNIONE DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DELL UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO. Verbale n. 1/2012

VERBALE DELLA RIUNIONE DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DELL UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO. Verbale n. 1/2012 VERBALE DELLA RIUNIONE DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DELL UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO Verbale n. 1/2012 Il giorno 20 marzo 2012 alle ore 15.00 presso la sede universitaria di Via dei Caniana n. 2, si

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E 1 F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome TELATTIN PIERLUIGI Indirizzo V.le Stadio 24/a 23100- SONDRIO (Italy) Telefono 0039/0342/201666; 0039/338/6421337

Dettagli

Ragazzi vietnamiti: (VIET L ANIMA HCM USSH) CLASSE 5 C: (21 TORTELLINI) 1. Trần Yến Ngọc 2. Nguyễn Ngọc Bách Châu AUTORI PROGETTO:

Ragazzi vietnamiti: (VIET L ANIMA HCM USSH) CLASSE 5 C: (21 TORTELLINI) 1. Trần Yến Ngọc 2. Nguyễn Ngọc Bách Châu AUTORI PROGETTO: Due mondi, due culture, due storie che si incontrano per dare vita a qualcosa di unico: la scoperta di ciò che ci rende unici ma fratelli. Per andare insieme verso EXPO 2015 Tutt altra storia Il viaggio

Dettagli

La scuola in Lombardia

La scuola in Lombardia La scuola in Lombardia Documentazione Anno scolastico 2010/2011 La scuola in Lombardia 2010/2011 pag 1 La scuola in Lombardia 2010/2011 pag 2 INDICE Sezione 1 Le scuole... 5 IL SISTEMA SCOLASTICO LOMBARDO...

Dettagli

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School.

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. Avviso 2014C-01 del 30/12/2014 Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. La Fondazione Bologna University Business School (d ora in poi

Dettagli

GIMBE Gruppo Italiano per la Medicina Basata sulle Evidenze

GIMBE Gruppo Italiano per la Medicina Basata sulle Evidenze GIMBE Gruppo Italiano per la Medicina Basata sulle Evidenze Evidence-Based Medicine Italian Group Workshop Evidence-based Medicine Le opportunità di un linguaggio comune Como, 9-11 maggio 2003 Sezione

Dettagli

RA4AL MAPPING THE IMPLEMENTATION OF POLICY FOR INCLUSIVE EDUCATION (MIPIE)

RA4AL MAPPING THE IMPLEMENTATION OF POLICY FOR INCLUSIVE EDUCATION (MIPIE) RA4AL MAPPING THE IMPLEMENTATION OF POLICY FOR INCLUSIVE EDUCATION (MIPIE) MIGLIORARE L ESITO SCOLASTICO DI TUTTI GLI ALUNNI LA QUALITÀ NELLA SCUOLA INCLUSIVA I MESSAGGI CHIAVE DEL PROGETTO Introduzione

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome MONTU DOMENICO Data di nascita 26-03-1956 Amministrazione ASL CN1 Incarico attuale DIRETTORE SISP AMBITO FOSSANO-SALUZZO SAVIGLIANO Numero telefonico ufficio

Dettagli

Perché AIM Italia? (1/2)

Perché AIM Italia? (1/2) AIM Italia Perché AIM Italia? (1/2) AIM Italia si ispira ad un esperienza di successo già presente sul mercato londinese Numero di società quotate su AIM: 1,597 Di cui internazionali: 329 Quotazioni su

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1339 Prot. n 13549 Data 29.04.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

SEB Asset Management. Il processo di investimento e la selezione degli asset: come creare un percorso ottimale

SEB Asset Management. Il processo di investimento e la selezione degli asset: come creare un percorso ottimale SEB Asset Management Il processo di investimento e la selezione degli asset: come creare un percorso ottimale Fabio Agosta, Responsabile Commerciale Europa Meridionale & Medio Oriente SEB Stockholm Enskilda

Dettagli

IL GRUPPO DI LAVORO E GLI AUTORI DEGLI APPROFONDIMENTI

IL GRUPPO DI LAVORO E GLI AUTORI DEGLI APPROFONDIMENTI IL GRUPPO DI LAVORO E GLI AUTORI DEGLI APPROFONDIMENTI ALLEGATO II 1 0 R A P P O R T O S U L L A F O R M A Z I O N E N E L L A P A : I L G R U P P O D I L A V O R O E G L I A U T O R I D E G L I A P P

Dettagli

FORMAZIONE IN INGRESSO PER DOCENTI NEOASSUNTI IN ANNO DI PROVA ANNO SCOLASTICO 2014-15 AVVIO PERCORSO FORMATIVO

FORMAZIONE IN INGRESSO PER DOCENTI NEOASSUNTI IN ANNO DI PROVA ANNO SCOLASTICO 2014-15 AVVIO PERCORSO FORMATIVO FORMAZIONE IN INGRESSO PER DOCENTI NEOASSUNTI IN ANNO DI PROVA ANNO SCOLASTICO 2014-15 AVVIO PERCORSO FORMATIVO VERSO UN CODICE DEONTOLOGICO DEL DOCENTE Paolo Rigo paolo.rigo@istruzione.it ALCUNE SEMPLICI

Dettagli

Realtà e problematiche relative alla qualità formativa: un esperienza

Realtà e problematiche relative alla qualità formativa: un esperienza Commissione Nazionale dei Corsi di Laurea in Infermieristica La valutazione dei risultati dell apprendimento e qualità formativa dei Corsi di laurea in Infermieristica Milano, 10 giugno 2011 Realtà e problematiche

Dettagli

La rilevazione del radon e del toron con strumenti attivi ad elevata risoluzione

La rilevazione del radon e del toron con strumenti attivi ad elevata risoluzione La rilevazione del radon e del toron con strumenti attivi ad elevata risoluzione 1 Carlo Sabbarese Gruppo di ricerca: R. Buompane, F. De Cicco, V. Mastrominico, A. D Onofrio 1 L attività di ricerca è svolta

Dettagli