F ORMATO EUROPEO INFORMAZIONI PERSONALI. LEGA FEDERICO ESPERIENZA LAVORATIVA PER IL CURRICULUM VITAE. Nome.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "F ORMATO EUROPEO INFORMAZIONI PERSONALI. LEGA FEDERICO federico.lega@unibocconi.it ESPERIENZA LAVORATIVA PER IL CURRICULUM VITAE. Nome."

Transcript

1 F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Nazionalità LEGA FEDERICO Italiana Data di nascita 15 APRILE 1972 Luogo di nascita Torino ESPERIENZA LAVORATIVA Date ( ) Professore di Economia Aziendale, Università L. Bocconi, Milano. Responsabile della formazione del segmento sanità della SDA Bocconi School of Management Responsabile dell area di ricerca relativa alla strategia ed organizzazione delle aziende sanitarie del Ce.R.G.A.S (Centro di Ricerche sulla Gestione dell Assistenza Sanitaria) Bocconi Direttore del Corso di Laurea Magistrale in Economia e Management delle Amministrazioni Pubbliche e delle Istituzioni Internazionali (CLAPI) Università Bocconi Fino al 2010 Direttore del MiMS (Master in management sanitario II livello) dell Università L. Bocconi di Milano Dal 2010 coordinatore del Healthcare Management Track, master MIHMEP, SDA Bocconi School of Management ad oggi Faculty committee, Ph.D in Business Administration & Management. Dal 2005 Adjunct professor, University of Alabama, Department of Health Administration Dal 2007 Fellow visiting researcher presso la School of Management dell University of York, UK. Dal 2009 Faculty member, Innsbruck Management Center. Dal 2009 International fellow, Centre for Innovation in Health Management, University of Leeds. Membro dei collegi dei docenti dei dottorati dell Università Bocconi Nome e indirizzo del datore di lavoro Università Bocconi, Dipartimento di analisi istituzionale e management pubblico CERGAS Centro di ricerche sulla gestione dell assistenza sanitaria e sociale Via Rontgen 1 Pag. 1 di 12

2 Milano ISTRUZIONE E FORMAZIONE Date ( ) Luglio The European Observatory on Health Systems and Policies Summer School Giugno 2000 Ph.D in Economia Aziendale e Management dell Università Bocconi Laurea in Economia Aziendale presso l Università L. Bocconi di Milano. Specializzazione in Economia delle aziende e delle amministrazioni pubbliche Fall term Visiting Scholarship at the MBA (Master in Business Administration) of York University, Toronto, Canada. ATTIVITA DI VISITING PROFESSORSHIP Gennaio-Febbraio Short visiting professorship at University of Stellenbosch, South Africa Instructor, Strategic management, Master in Non-profit, Social & Health Care Management, Management Center of Innsbruck. Gennaio 2010, Instructor, Organizational behaviour and design, NET-MEGS healthcare management master, USI, Lugano. Marzo 2010, Instructor, International programme Shaping Health Systems Network, University of Leeds. Luglio-Settembre 2009, may-ottobre 2010, Instructor and coordinator, King s Fund (UK) international module, Leadership programme Stretch to the Board. Marzo 2009, Instructor, international module of the UAB master in health administration. Maggio 2009, academic roundtable, Life Sciences & Healthcare Institute of Nyenrode Business University, Netherlands. Ottobre 2008, Instructor, Cagliari LHA UK training module, NHS Institute for Innovation. Spring-summer term Visiting Researcher at INSEAD and Instructor at the European Health Leadership Programme. Settembre 2007, Instructor, Rizzoli Hospital UK training module, NHS south central strategic authority. Novembre 2007, Short visiting professorship, Gulf Medical University, Dubai. Novembre 2007, Instructor, UK study tour, Zanetti association of medical directors. Luglio 2006 e 2007, Visiting professorship as Adjunct Professor of the Department of Health Services Administration at the University of Alabama at Birmingham, USA., instructor at the master in health administration. Novembre 2006, Instructor, Meet The Masters, Heart rhythm management fellows program , Guidant high potential programme, Prague. Pag. 2 di 12

3 Aprile 2005, Short Visiting professorship at University of Stellenbosch, South Africa. Novembre 2005, Instructor, CMC Graduate School of Business, Prague. Settembre 2003 Gennaio Visiting professorship at the Health Services Management Centre, School of Public Policy, Birmingham University, UK. Luglio - Agosto Visiting professorship at the Master in healthcare services administration (Maestria en administracion de servicios de salud), ICDA (Istituto de Ciencias De la Administracion),.Catholic University of Cordoba, Argentina Instructor at International Master in Management, Law and Humanities of Sport, organized jointly by De Montfort University - Leicester, UK; SDA, Bocconi School of Management; Universitè de Neuchatel - Neuchatel, Switzerland. Maggio 1998 Instructor, Master in Healthcare Management and Economics, University of Malta. Giugno 1997, Coordinator and Instructor, EHLP Leonardo exchange programme, King s Fund College. Membro del Network NISPA, Public Management (IPMN) e European Group for Public Administration (EGPA). SUPERVISIONE DI DOTTORANDI Pamela Mazzocato, Towards Informed Design and Implementation of Patient-centered Care Processes. How can Operations Management contribute?, Karolinska Institutet Department of Learning, Informatics, Management and Ethics (LIME), Medical Management Centre, 2008 ad oggi. Anna Prenestini, Cultura del Top Management e performance nelle Aziende Sanitarie pubbliche: evidenze e implicazioni gestionali, Università degli studi Magna Graecia, Giovani Aguzzi, Identità aziendale, ambiente e scelte strategiche: un modello interpretativo per la gestione delle aziende sanitarie private, Università degli studi Magna Graecia, AREE DI INTERESSE SCIENTIFICO Organizzazione e funzionamento della pubblica amministrazione italiana. Organizzazione e funzionamento dei sistemi sanitari regionali e locali. Sistemi e strumenti di gestione per le aziende sanitarie. Programmazione e controllo. Budget, Activity-based Costing & Management, Process Re-engineering. Problemi di progettazione organizzativa, pianificazione strategica e gestione del cambiamento nelle aziende sanitarie. Tre grandi filoni di ricerca aperti al momento: Management in medicine and professionalism; Health futures, decision-making and policy implications; Organizational innovation and governance in hospitals. Tra i progetti specifici più recenti: Responsabile scientifico Italia per il progetto COST Action n. IS0903 "Enhancing the role of medicine in the management of European health systems: implications for control, innovation and user voice Coordinatore scientifico di progetto di ricerca finanziato dal Ministero del Welfare sulla Governance e organizzazione delle aziende ospedaliero-universitarie, concluso con pubblicazione di monografia Egea, Coordinatore scientifico di progetto di ricerca finanziato dalla Fondazione CERBA ed Umberto Veronesi sul tema L ospedale tra presente e futuro: analisi, diagnosi e linee di cambiamento per il sistema ospedaliero italiano, concluso con la curatela di monografia Egea, : Cultural characteristics of high and low performing hospitals, con Ministero ed Agenzia Regionale Sanitaria Emilia Romagna. Pag. 3 di 12

4 2010: Disegno di sistemi evoluti di valutazione multidimensionale dei professionisti in sanità, CERGAS Bocconi. Da Maggio 2010 coordinatore del gruppo tecnico istituito dalla Regione Piemonte per la riconfigurazione del sistema sanitario regionale. Da Gennaio 2010 coordinatore del gruppo di lavoro responsabile dell analisi di fattibilità ed implementazione esecutiva del riordino del sistema sanitario provinciale di Trento. Gennaio-Dicembre 2009, responsabile del progetto di ricerca-intervento per il consolidamento del sistema dei rapporti istituzionali nel servizio sanitario regionale delle Marzoe. INSEGNAMENTI In lingua italiana Dall'a.a. 2004/2005 responsabile di classe del corso Economia delle aziende e delle amministrazioni pubbliche (corso di laurea triennale); Dall a.a responsabile del corso Management della Sanità (laurea specialistica) Dall a.a insegnamento del corso Strategia e Management Pubblico (laurea specialistica) Internazionali Negli a.a. 2005/2006 e 2006/2007 responsabile del corso Strategic Public Management (laurea specialistica - Lingua inglese); Dall'a.a. 2004/2005 docente del corso Management of Human Capital Services, DIEM (laurea triennale - lingua inglese). Responsabile del corso Advanced readings in public management al Ph.D in Business Administration and Management, a.a CAPACITÀ E COMPETENZE PERSONALI PRIMA LINGUA. ITALIANO ALTRE LINGUE Capacità di lettura Capacità di scrittura Capacità di espressione orale CAPACITÀ E COMPETENZE RELAZIONALI INGLESE ECCELLENTE ECCELLENTE ECCELLENTE Capacità a lavorare in team, capacità relazionali con clienti e colleghi, gestione di gruppi di lavoro e di ricerca, gestione di aule, gestione di equipe di collaboratori acquisite in oltre 15 anni di esperienza di lavoro in ambito accademico, di ricerca, di direzione di scuole e professionale, di conduzione di progetti di ricerca intervento e di programmi, master e corsi di laurea presso l Università Bocconi CAPACITÀ E COMPETENZE ORGANIZZATIVE Competenze estese acquisite con la direzione di diversi progetti di ricerca-intervento, nella conduzione di gruppi di lavoro, task force e nella direzione di molti programmi di formazione under graduate, graduate ed executive. Capacità di ascolto e di coaching in contesti organizzativi complessi, di programmare e coordinare il lavoro proprio e della squadra. Approfondite competenze di analisi delle aziende sanitarie ed elevate competenze relative ai sistemi di valutazione delle prestazioni del personale soprattutto in ambito pubblico e sanitario (correntemente responsabile di due progetti sviluppo di Pag. 4 di 12

5 sistemi a 360 e multi source feedback) Elevate conoscenze e competenze relative ai processi amministrativi e gestionali delle aziende sanitarie Al momento responsabile del segmento sanità della SDA Bocconi, dove coordina e supervisiona oltre 50 docenti e personale tecnico-amministrativo per 10 FTE unità, gestisce un portafoglio corsi di oltre 30 per anno, oltre 50 commesse su misura per anno, 3 master di cui uno executive. CAPACITÀ E COMPETENZE TECNICHE Conoscenza dei principali pacchetti applicativi office e di diversi programmi per l analisi statistica e per i metodi quantitativi di ricerca ULTERIORI INFORMAZIONI Dal 2000 membro di diversi nuclei di valutazione di aziende sanitarie, tra cui ASL di Pisa, ASL di Terni, Istituto Ortopedico Rizzoli, AOU San Luigi di Orbassano, CTO di Torino, ASO Alessandria. PRINCIPALI PROGETTI DI RICERCA-INTERVENTO E CONSULENZA : RIORGANIZZAZIONE SERVIZIO SANITARIO PROVINCIALE DI TRENTO E AZIENDA SANITARIA UNICA DELLA PROVINCIA DI TRENTO : INTRODUZIONE DI SISTEMI DI MISURAZIONE DELLE PERFORMANCE INDIVIDUALI ED ORGANIZZATIVE E CORRELATI SISTEMI DI VALUTAZIONE NELLE ASL DI TERNI E CITTA DI CASTELLO 2010: ACCOMPAGNAMENTO OSPEDALE NIGUARDA DI MILANO ALLA RIORGANIZZAZIONE PER INTENSITA DI CURA DAL 2009 RAPPRESENTANTE SCIENTIFICO PER L ITALIA PER IL PROGETTO COST ACTION N. IS0903 "ENHANCING THE ROLE OF MEDICINE IN THE MANAGEMENT OF EUROPEAN HEALTH SYSTEMS: IMPLICATIONS FOR CONTROL, INNOVATION AND USER VOICE. 2009: SUPPORTO ALLA STESURA DELL ATTO AZIENDALE DELL ASUR 2009: PROGETTO SIVEAS MINISTERO DEL WELFARE SULL INTRODUZIONE DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITÀ INTEGRATA NELLE AZIENDE OSPEDALIERO UNIVERSITARIE 2009: SUPPORTO ALL A.O. OSPEDALE DI CIRCOLO DI MELEGNANO NELL INDIVIDUAZIONE DI MODELLI E LOGICHE PER LA RIPROGETTAZIONE DELLA RETE OSPEDALIERA 2009: SUPPORTO ALL ORGANIZZAZIONE PER INTENSITÀ DI CURE DEL NUOVO OSPEDALE NIGUARDA DI MILANO : RIORGANIZZAZIONE E SVILUPPO ORGANIZZATIVO DEI DIPARTIMENTI DELL AUSL DI BOLOGNA : SUPPORTO ALLA DEFINIZIONE DEL PIANO STRATEGICO AZIENDALE DELL AUSL DI BOLOGNA : PROGETTO CERBA PER LE LINEE GUIDA DELL OSPEDALE DEL FUTURO 2008: INTERVENTO A SUPPORTO DELL ORGANIZZAZIONE DIPARTIMENTALE DEL SAN MARTINO DI GENOVA 2007: SUPPORTO ALLA STESURA ED ALL ORGANIZZAZIONE DIPARTIMENTALE DELL AOU DI UDINE Pag. 5 di 12

6 2007: INTERVENTO SU SUPPORTO ALLO SVILUPPO ORGANIZZATIVO DELLA ASL DI UDINE : SUPPORTO ALLA STESURA ED ALL ORGANIZZAZIONE DIPARTIMENTALE DELL ASL DI CAGLIARI : BUSINESS PLAN PER IL GRUPPO SEGESTA : RIORGANIZZAZIONE DEL NUOVO OSPEDALE DI FOLIGNO : SVILUPPO DEL SISTEMA DI PROGRAMMAZIONE E CONTROLLO DELL ASL DI LUCCA : INTERVENTO A SUPPORTO DELLO SVILUPPO GESTIONALE E ORGANIZZATIVO DELL AOU DI MESSINA : BILANCIO DI MANDATO E BILANCIO SOCIALE DELL AOU DI PALERMO E DELLA ASL DI LUCCA : RIORGANIZZAZIONE DELLO STAFF AMMINISTARTIVO DELLA AUSL DI PIACENZA : LINEE GUIDA PER LA COSTRUZIONE DEL NUOVO OOSPEDALE DI TORINI (CITTÀ DELLA SALUTE) : SUPPORTO ALLA DEFINIZIONE DELL ATTO AZIENDALE E RIORGANIZZAZIONE DELL AUSL DI BOLOGNA : SUPPORTO ALLA DEFINIZIONE DELL ATTO AZIENDALE E RIORGANIZZAZIONE DELLA ASL DI CITTÀ DI CASTELLO : SUPPORTO ALLA DEFINIZIONE DEL PIANO STRATEGICO AZIENDALE DELL AUSL DI PIACCENZA 2003: ANALISI PRELIMINARE DELL'ASSISTENZA SANITARIA PRIVATA ACCREDITATA NEI PRINCIPALI SERVIZI SANITARI REGIONALI. 2003: LOGICHE E STRUMENTI INNOVATIVI PER LA GESTIONE ED ORGANIZZAZIONE DELL OSPEDALE : SVILUPPO ORGANIZZATIVO E STRATEGICO DEL POLICLINICO DI PALERMO. 2002: PROGETTO HEALTH SERVICES DELIVERY PATTERNS IN THE OIL AND GAS INDUSTRY: A BENCHMARKING STUDY : COSTI, QUALITÀ ED EFFICACIA IN MEDICINA GENERALE: AVVIO DI UN SISTEMA BASATO SULL'EVIDENCE-BASED MEDICINE ED IL DISEASE MANAGEMENT : INNOVAZIONE ORGANIZZATIVO-GESTIONALE PER L AMMINISTRAZIONE DEI SERVIZI SANITARI TERRITORIALI: IDENTIFICAZIONE DI UN MODELLO TIPO PER LA REGIONE UMBRIA : PROGETTO SPERIMENTALE PER LA GESTIONE DEI PROCESSI PRODUTTIVI SANITARI ATTRAVERSO LO STRUMENTO DEI PERCORSI DIAGNOSTICI TERAPEUTICI : RETE SANITARIA BOLOGNESE (RESABO). ALTERNATIVE PER IL COORDINAMENTO STRATEGICO E LA COOPERAZIONE INTERISTITUZIONALE DELLE AZIENDE SANITARIE PUBBLICHE DELL AREA METROPOLITANA DI BOLOGNA : SISTEMA DI TARIFFAZIONE IN SANITÀ E I SUOI EFFETTI SULLA STRUTTURA DEL SISTEMA SANITARIO NAZIONALE. Pag. 6 di 12

7 : SVILUPPO ORGANIZZATIVO E STRATEGICO, RIPROGETTAZIONE ORGANIZZATIVA, IMPLEMENTAZIONE DEI SISTEMI OPERATIVI DI DIVERSE AZIENDE SANITARIE (LUCCA, COMO, MILANO, BRESCIA, PIACENZA, PALERMO, ECC.) SELEZIONE DI INVITI COME RELATORE ANNI RECENTI Outing aziendali e ritiri strategici delle ASL di Bologna, ASF di Firenze, AO di Reggio Emilia, ASL di Terni The relationship between medicine and management: How is it changing and why does it matter? Institut for Research on Health Care Organisations (IFROSS), Université Jean Moulin, Lyon, 24th Novembre SIMM, Regione Piemonte, Qualità dell esecuzione e variabilità delle risorse: assonanze/dissonanze tra azienda teatro e azienda sanitaria, Torino, 27 novembre Stati generali della sanità lombarda, L organizzazione e gestione dell ospedale moderno, 11 febbraio 2011 e 29 ottobre 2010, Milano. 1 Summit per la Salute: "Affrontare le sfide del futuro" Castello di Casiglio (Erba, Como), 4-5 novembre a Conferenza Nazionale delle Politiche della Professione Infermieristica, Bologna, 7 ottobre La Sanità Futura, Convegno Regione Umbria, Villa Umbra 3 settembre Fondazione Innova e Regione Piemonte, Quale innovazione per la sanità: evoluzione del management e delle tecnologie per la medicina del futuro, Chivasso, 25 giugno Capio International Kongress, Can we learn from international experience? Meaning and impact of patient empowerment, 12 june ª Conferenza Europea dell'ospedale CNETO, Innovazione gestionale per l ospedale del futuro, 7-8 maggio Convegno nazionale "Il modello assistenziale per intensità di cure.", AOU di Bergamo, 4 febbraio Federalismo fiscale e risorse in sanità, Accademia delle Scienze, Palermo, 20 Novembre Governance of the academic medical center: which challenges and patterns of organizational development? Research seminar, USI, 26 ottobre st Hospital Management Congress, Theran, Iran, july Le reti cliniche, FIASO regione Lombardia e regione Veneto, Bardolino, Maggio PUBBLICAZIONI Monografie nazionali: Lega F., Carbone C., Prenestini A., Governance e organizzazione delle aziende ospedalierouniversitarie, BEA Egea, Lega F., Longo F., DelVecchio M., La sanita' futura: Come cambieranno gli utenti, le istituzioni, i servizi e le tecnologie, Universita Bocconi, Lega F., Management dell azienda brain-intensive. Schemi interpretativi e profili evolutivi delle burocrazie professionali, Milano, Egea, Lega F., Gruppi e reti aziendali in sanità. Strategia e gestione, Milano, Egea, Lega F., Logiche e strumenti di gestione per processi in sanità. Il caso dell'azienda ospedaliera L.Sacco di Milano, McGraw-Hill, Milano, A cura di: Lega F., Mauri M., Prenestini A., L ospedale tra presente e futuro: analisi, diagnosi e linee di cambiamento per il sistema ospedaliero italiano, EGEA, Pag. 7 di 12

8 Curatore del volume Oltre l'amministrazione: fondamenti per una gestione strategica del personale, Bononia University Press, Monografie internazionali: Lage F., Cristofoli D., Strategic Public Management, Egea, (1a ediz. Lega F., Cristofoli D., Strategic Management of Public Sector Organizations, McGraw- Hill, Lega F., Organizational design and development for healthcare services, McGraw-Hill, (shortlisted for the Baxter award 2005) Articoli su riviste e pubblicazioni internazionali: Lega F., Ianni L., Sargiacomo M., The rise of governmentality in the italian nhs: physiology or pathology of a decentralized and (ongoing) federalist system?, in press with Health Services Management Research, Lega F., Mengoni, A., Why non urgent patients choose emergency over primary care services? Empirical evidence and managerial implications, in press, Health Policy, Health Policy 88 (2008) Lega F., Lights and shades in the managerialization of Italian National Health Service, Health Services Management Research 21: , Lega F., Villa S., Barbieri M., Restructuring patient flow logistics around patient care needs: Implications and practicalities from three critical cases, in press, Health Management Science, Lega F., The rise and fall(acy) of clinical directorates in Italy, Health Policy 85, , Febbraio 2008 Lega F., Vendramini E., Budgeting and performance management in the Italian National Health System (INHS): assessment and constructive criticisms, vol. 22 n. 1, Journal of Health Organization and Management, Lega F., Organisational design for health integrated delivery systems: theory and practice, Health policy, 81 (2), p , May 2007 Lega F., Developing a marketing function in public healthcare systems: A framework for action, Health Policy, Volume 78, Issue 2-3, 1 Ottobre 2006, Pages Lega F., Strategies for multi-hospital networks: a framework, Health Service Management Research, Vol. 18, n. 2, may 2005 (shortlisted for the Karolinska award 2005) Lega F., DePietro C, Converging patterns in hospital organization: beyond the professional bureaucracy, Health Policy, n Lega F. Emerging trends in hospital organizational structure: an international perspective, in Yfantapoulos J. (ed.), The economics of health reforms, Atiner, Lega F., Reorganising healthcare delivering in hospital: structure and processes to serve quality, in Davies H. and Tavakoli M. (eds.), Strategic Issues in Health Care Management, ed. Ashgate, Pag. 8 di 12

9 Aldershot UK, Paper correntemente sottoposti a refe raggio: Lega F., Cuccurullo C., Effective Strategizing Practices in Pluralistic Settings: The Case of Academic Medical Centers, Journal of Management and Governance, July 2010, under second round of review. Lega F., Calciolari S., Coevolution of hospitals and patients: how changing epidemiology and technology advances drive organisational innovations and lay new challenges, Journal of healthcare management, Settembre Lega F., Sartirana M., Beyond the rhetoric of expected benefits of managed clinical networks: what we know, what we think we know, and what we should know, submitted to Health Policy, Ottobre Capitoli in libri con referaggio: Federico Lega, Marco Sartirana, Valeria D. Tozzi, L osservazione continua delle reti cliniche in oncologia: evidenze da un indagine qualitativa, in Anessi Pessina E., Cantù E. (editors), L Aziendalizzazione della Sanità in Italia. Rapporto Oasi 2010, Milano, Egea, 2010 Corrado Cuccurullo, Francesca Ferrè e Federico Lega, I Piani di Rientro della spesa sanitaria: un analisi comparativa, in Anessi Pessina E., Cantù E. (editors), L Aziendalizzazione della Sanità in Italia. Rapporto Oasi 2007, Milano, Egea, 2010 Carlo De Pietro, Andrea Francesconi, Federico Lega e Marco Sartirana, La valutazione dei medici nel SSN: proposte in campo e pratiche aziendali, in Anessi Pessina E., Cantù E. (editors), L Aziendalizzazione della Sanità in Italia. Rapporto Oasi 2010, Milano, Egea, 2010 Lega F., Prenestini A., Medico-manager, medico e manager o management del medico?, in Anessi Pessina E., Cantù E. (editors), L Aziendalizzazione della Sanità in Italia. Rapporto Oasi 2009, Milano, Egea, Lega F., Tozzi V., Il cantiere delle reti cliniche in Italia: analisi e confronto di esperienze in oncologia, in Anessi Pessina E., Cantù E. (editors), L Aziendalizzazione della Sanità in Italia. Rapporto Oasi 2009, Milano, Egea, Lega F., Bensa G., Carbone C., Le reti ospedaliere dei SSR: un analisi comparativa, in Anessi Pessina E., Cantù E. (editors), L Aziendalizzazione della Sanità in Italia. Rapporto Oasi 2008, Milano, Egea, Lega F., Carbone C., D Este C., Elefanti M., Tozzi V., Vendramini E., Il processo di integrazione delle funzioni assistenziali, didattiche e di ricerca nelle AOU: il caso dell azienda e dell università di Parma, in Anessi Pessina E., Cantù E. (editors), L Aziendalizzazione della Sanità in Italia. Rapporto Oasi 2008, Milano, Egea, Lega F., Carbone C., Tozzi V., Salvatore D., Ospedali e Università: illusioni, delusioni e realtà di un rapporto difficile, in Anessi Pessina E., Cantù E. (editors), L Aziendalizzazione della Sanità in Italia. Rapporto Oasi 2007, Milano, Egea, Lega F., Vincere la resilienza al cambiamento: segnali dal campo su come le aziende sanitarie stanno affrontando le sfide dell innovazione strategica ed organizzativa, in Anessi Pessina E., Cantù E. (editors), L Aziendalizzazione della Sanità in Italia. Rapporto Oasi 2006, Milano, Egea, 2006 Pag. 9 di 12

10 Lega F., Alesani D., Barbieri M., Villa S., Gli impatti delle innovazioni dei modelli logisticoorganizzativi in ospedale: spunti da tre esperienze aziendali pilota, in Anessi Pessina E., Cantù E. (editors), L Aziendalizzazione della Sanità in Italia. Rapporto Oasi 2006, Milano, Egea, 2006 Lega F. Carbone C., Cosmi L., Salvatore D., Indirizzi regionali per la definizione degli assetti organizzativi delle aziende sanitarie: grado di normazione e proposte di innovazione, in Anessi Pessina E., Cantù E. (editors), L Aziendalizzazione della Sanità in Italia. Rapporto Oasi 2005, Milano, Egea, 2005 Lega F., Il benchmarking in sanità: caratteristiche, utilità ed applicabilità, in Sargiacomo M., (a cura di), Il benchmarking e la cultura del confronto nelle amministrazioni pubbliche, Aracne, Roma, 2005 Lega F., Gumirato G., Corsalini E., Scoperchiare il vaso di Pandora: proposte per la riorganizzazione delle funzioni amministrative nelle aziende sanitarie pubbliche e Lega F. Assetti organizzativi e sviluppo strategico tra neo-centralismi e periferie in movimento, Rapporto OASI 2004, Milano, Egea. Lega F., DePietro C., Pinelli N., Indagine nazionale sul processo di aziendalizzazione: organizzazione e personale in Anessi Pessina E., Cantù E., L Aziendalizzazione della Sanità in Italia. Rapporto Oasi 2003, Milano, Egea, Lega F., Perri E., Assessorati Regionali alla Sanità ed Agenzie Sanitarie Regionali: un complesso rapporto di coppia da costruire e gestire in Anessi Pessina E., Cantù E., L Aziendalizzazione della Sanità in Italia. Rapporto Oasi 2002, Milano, Egea, Cantù E., Lega F., "Lo sviluppo dei processi di dipartimentalizzazione ospedaliera: aspetti di processo e scelte di struttura organizzativa", in Anessi Pessina E., Cantù E., L Aziendalizzazione della Sanità in Italia. Rapporto Oasi 2001, Milano, Egea, Bergamaschi M., Lega F., "L organizzazione delle strutture ospedaliere: il dipartimento", in Bergamaschi M. (a cura di) L organizzazione nelle aziende sanitarie, McGraw-Hill, Lega F., "Il ruolo dei meccanismi di diffusione dell innovazione nel rinnovamento della Pubblica Amministrazione", in Meneguzzo M. (a cura di) Managerialità, innovazione e governance: la PA verso il 2000, Roma, Aracne, Lega F. "Introduzione alla gestione per processi: un nuovo approccio al governo dell attività in sanità", in Casati G. (a cura di) Il Percorso del paziente, Egea, Milano, Lega F. "Dall illusione del controllo al governo reale dell attività: verso un nuovo management delle aziende sanitarie", in Casati G. (a cura di) Il Percorso del paziente, Egea, Milano, Lega F., "L utilizzo del «percorso del paziente» quale strumento di supporto alle decisioni", in Casati G. (a cura di) Il Percorso del paziente, Milano, Egea, Articoli su riviste nazionali: Lega F., Villa S., Alesani D., La reingegnerizzazione dei processi nelle aziende pubbliche nell ottica del valore. Il caso dei processi amministrativi di una ASL, Azienda Pubblica Vol. 3, Lega F., Villa S., Stagni M.G., Aspetti concettuali ed operativi della logistica nelle aziende sanitarie: il caso del presidio ospedaliero di Forlì Mecosan, N. 61 gennaio-marzo 2007, pp Lega F., C. Carbone, L. Cosmi, D. Salvatore, Ricognizione sullo stato dell'arte e sulle tendenze Pag. 10 di 12

11 della normativa regionale in materia di organizzazione delle aziende sanitarie, Organizzazione Sanitaria, n.1 - Gennaio-Marzo 2006 Cattabeni L., Lega F., Vendramini E., Primi cenni sulla valutazione multidimensionale delle performance delle aziende ospedaliere tra fini esterni ed usi interni, Sanità pubblica e privata, 11-12, Lega F. Orientare all innovazione l ospedale: aspetti strategici, organizzativi e gestionali, Mecosan n. 47, Lega F., Verme G., L'Ospedale polispecialistico tra presente e futuro. Assetto istituzionale, organizzativo e gestionale, Mecosan n. 45, Lega F., Il marketing in sanità: una questione di prospettive, Sanità Pubblica e Privata, n. 4, Longo F., Lega F., Programmazione e governo dei sistemi sanitari regionali e locali: il ruolo della regione e delle aziende a confronto, Mecosan, 2002, n. 41. Lega F. Vendramini E., Committenza vs. produzione dei servizi sanitari territoriali: analisi e valutazione dei possibili assetti organizzativi di riferimento, Sanità Pubblica n , Lega F., Organizzazione, strategia e gestione dei dipartimenti ospedalieri nelle aziende sanitarie multi-ospedale: proposta, analisi e discussione di possibili assetti di riferimento, Organizzazione Sanitaria, 2001, n. 1. Lega F., Strategie di rete per i sistemi multiospedalieri: analisi e valutazione, Economia & Management, 2001, n. 2. Lega F., L applicazione delle matrici di portafoglio alla pianificazione strategica nelle aziende ospedaliere, Mecosan n. 34, Borgonovi E., Lega F., Analisi sinottica dei modelli organizzativi adottati dalle aziende sanitarie lombarde a seguito del recepimento della LR 31/97, Organizzazione sanitaria, 2000, n. 2/3. Lega F., Dalla struttura alle persone: considerazioni su natura, finalità e ruolo del dipartimento ospedaliero, Mecosan, 1999, n. 30. Lega F., Il controllo della spesa sanitaria regionale: una prima valutazione dell'impatto dei diversi modelli di finanziamento attuabili, Sanità pubblica, 1999, n. 3. Lega F., Il marketing dell'azienda sanitaria: compatibilità, ruolo, natura ed obiettivi, Organizzazione Sanitaria, 1999, n. 2. Lega F., L assetto organizzativo delle aziende sanitarie locali, Salute e Territorio, giugno Lega F.,Meneguzzo M., Dal New Public Management al rinnovamento della pubblica amministrazione: un analisi comparata del ruolo dei premi all innovazione, Azienda Pubblica, 1999, n. 4. Lega F., Gestire il personale delle aziende sanitarie pubbliche: dal criterio della legittimità ad una possibile imprenditorialità governata, Sanità Pubblica, 1998, n Lega F., Il process re-engineering nelle aziende di servizi sanitari, Organizzazione Sanitaria, 1998, n. 4. Pag. 11 di 12

12 Lega F., Scelte strategiche e ridefinizione dei confini dell ospedale: dalla struttura focalizzata all organizzazione a rete, Organizzazione Sanitaria, 1998, n. 1. Lega F., Activity-based costing & management nelle aziende sanitarie: la gestione integrata per attività dei processi produttivi sanitari, Mecosan, 1997, n. 22. Lega F., Il giudizio di economicità nelle aziende sanitarie pubbliche: primi cenni alla luce della transizione dalla contabilità finanziaria alla contabilità economica", Sanità Pubblica, 1997, n. 7/8. Lega F., Prospettive e limiti per un approccio dialettico alla pianificazione strategica nelle aziende sanitarie pubbliche, Mecosan, 1997, n. 24. Lega F., Sviluppo e controllo della conoscenza quali determinanti del vantaggio competitivo nelle aziende sanitarie pubbliche: dalla teoria alla pratica, Organizzazione Sanitaria, 1997, n. 5. IL SOTTOSCRITTO È A CONOSCENZA CHE, AI SENSI DELL ART. 26 DELLA LEGGE 15/68, LE DICHIARAZIONI MENDACI, LA FALSITÀ NEGLI ATTI E L USO DI ATTI FALSI SONO PUNITI AI SENSI DEL CODICE PENALE E DELLE LEGGI SPECIALI. INOLTRE, IL SOTTOSCRITTO AUTORIZZA AL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI, SECONDO QUANTO PREVISTO DALLA LEGGE 196/03. INFINE, IL SOTTOSCRITTO DICHIARA DI NON VERSARE IN UNA DELLE SITUAZIONI PREVISTE DAL COMMA 8 DELL ART. 14 DEL D.LGS. 27 OTTOBRE 2009 N.150, E NEANCHE IN UNA DELLE SITUAZIONI DI INCOMPATIBILITÀ PREVISTE DALL ART. 6 DELLA LEGGE REGIONALE N. 32 DEL 10 DICEMBRE DATA: 20 SETTEMBRE 2011 FIRMA: Pag. 12 di 12

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT IT GOVERNANCE & MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di vita, imprenditorialità.

Dettagli

1.Obiettivi. Il Master è, inoltre, finalizzato a:

1.Obiettivi. Il Master è, inoltre, finalizzato a: 1 1.Obiettivi Il master ha l obiettivo di favorire lo sviluppo delle competenze manageriali nelle Aziende Sanitarie e Ospedaliere, negli IRCCS, nei Policlinici e nelle strutture di cura private approfondendo,

Dettagli

2. Cos è una buona pratica

2. Cos è una buona pratica 2. Cos è una buona pratica Molteplici e differenti sono le accezioni di buona pratica che è possibile ritrovare in letteratura o ricavare da esperienze di osservatori nazionali e internazionali. L eterogeneità

Dettagli

REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA. Premessa

REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA. Premessa REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA Premessa La struttura dipartimentale rappresenta il modello ordinario di gestione operativa delle

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E 1 F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome TELATTIN PIERLUIGI Indirizzo V.le Stadio 24/a 23100- SONDRIO (Italy) Telefono 0039/0342/201666; 0039/338/6421337

Dettagli

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia

Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia NetworkNetwor erpreneurship Enterpreneu Network L Enterpreneurship Passion Leadership Istituzione indipendente per la formazione

Dettagli

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome SCALA UMBERTO Nazionalità Italiana Data di nascita 28/02/1956 ESPERIENZA LAVORATIVA ATTUALE Dal 01-05-2003 a tutt oggi Indirizzo sede

Dettagli

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School.

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. Avviso 2014C-01 del 30/12/2014 Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. La Fondazione Bologna University Business School (d ora in poi

Dettagli

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Il Framework ITIL e gli Standard di PMI : : possibili sinergie Milano, Venerdì, 11 Luglio 2008 IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Maxime Sottini Slide 1 Agenda Introduzione

Dettagli

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Master in 2013 10a edizione 18 febbraio 2013 MANAGEMENT internazionale Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Durata

Dettagli

nel mondo delle professioni e della salute

nel mondo delle professioni e della salute Una Aggiornamento storia che e si formazione rinnova nel mondo delle professioni e della salute una rete di professionisti, la forza dell esperienza, l impegno nell educazione, tecnologie che comunicano.

Dettagli

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di

Dettagli

Excellence Programs executive. Renaissance management

Excellence Programs executive. Renaissance management Excellence Programs executive Renaissance management Renaissance Management: Positive leaders in action! toscana 24.25.26 maggio 2012 Renaissance Management: positive leaders in action! Il mondo delle

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. 2013 a tutt oggi ASL Cagliari

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. 2013 a tutt oggi ASL Cagliari O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Alessandra Aste Indirizzo VIA IS MIRRIONIS 92, 09121 CAGLIARI Telefono 070 6095934 3346152648 Fax 0706096059

Dettagli

Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI

Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI (Versione Abbreviata) Ultimo Aggiornamento: 24 Febbraio 2011 1 Posizioni Enrico Nardelli si è laureato nel 1983 in Ingegneria Elettronica (110/110 con lode) presso l

Dettagli

Curriculum Vitae INFORMAZIONI PERSONALI FARHANG DAREHSHURI, NUSHIN ESPERIENZA LAVORATIVA. Nome. Data di nascita 28 gennaio 1969

Curriculum Vitae INFORMAZIONI PERSONALI FARHANG DAREHSHURI, NUSHIN ESPERIENZA LAVORATIVA. Nome. Data di nascita 28 gennaio 1969 Curriculum Vitae INFORMAZIONI PERSONALI Nome FARHANG DAREHSHURI, NUSHIN Nazionalità Italiana Data di nascita 28 gennaio 1969 Titolo di studio Laurea in Ingegneria Elettronica conseguita presso il politecnico

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA Bando di ammissione al Master di II livello in BIM-BASED CONSTRUCTION PROJECT MANAGEMENT (VISUAL PM) ANNO ACCADEMICO 2014/2015 Ai sensi del comma 9 dell art. 7 del D.M. 270/99 e del Regolamento d Ateneo

Dettagli

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse Le ragioni della

Dettagli

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE -

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - UNIVERSITÀ TELEMATICA LEONARDO DA VINCI A.A 2012/2013 MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - Direttore Prof. Massimo Sargiacomo Università G. d Annunzio

Dettagli

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)...

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... INDICE 0. Profilo Sintetico... 2 I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... 3 II. Titoli scientifici o di progettazione (ultimi 5 anni)... 4 III. Titoli di formazione post- laurea... 6 IV.

Dettagli

Towards Responsible Public Administration BEST PRACTICE CASE

Towards Responsible Public Administration BEST PRACTICE CASE 7 TH QUALITY CONFERENCE Towards Responsible Public Administration BEST PRACTICE CASE INFORMAZIONI DI BASE 1. Stato: Italia 2. Nome del progetto: La diffusione di Best Practice presso gli Uffici Giudiziari

Dettagli

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale.

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale. Università Commerciale Luigi Bocconi Graduate School MEMIT Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture X Edizione 2013-2014 MEMIT Master in Economia e management

Dettagli

Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali

Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali 1 Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali CRISTIANA D AGOSTINI Milano, 17 maggio 2012 Il Gruppo Generali nel mondo 2 Oltre 60 paesi nel mondo in 5 continenti 65

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA DIREZIONE STUDENTI - AREA POST-LAUREAM

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA DIREZIONE STUDENTI - AREA POST-LAUREAM MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT PER FUNZIONI DI COORDINAMENTO DELLE PROFESSIONI SANITARIE SEDE DI TRENTO A.A. 2012/13 Livello I Durata Annuale CFU 60 (1 anno) ANAGRAFICA DEL CORSO - A Lingua Italiano

Dettagli

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 Il Master MEA Management dell Energia e dell Ambiente è organizzato dall Università degli Studi Guglielmo Marconi

Dettagli

I laureati magistrali in Scienze Statistiche

I laureati magistrali in Scienze Statistiche http://www.safs.unifi.it I laureati magistrali in Scienze Statistiche I nostri testimonial Nota: la Laurea Magistrale in Statistica, Scienze Attuariali e Finanziarie è stata attivata nell a.a. 2012/2013

Dettagli

REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA

REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA Art. 1 Finalità e compiti del Dipartimento ad attività integrata (DAI) di Medicina Interna

Dettagli

Michele Fanello F O R M A T O E U R O P E O INFORMAZIONI PERSONALI. michele.fanello@sanitanova.it

Michele Fanello F O R M A T O E U R O P E O INFORMAZIONI PERSONALI. michele.fanello@sanitanova.it F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Michele Fanello Indirizzo ITALIA Venezia - 30123 - Dorsoduro 3257, Telefono +39 3355995449 Fax E-mail michele.fanello@sanitanova.it

Dettagli

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Qualifica Professionale MARZIALI GIUSEPPE Medico Chirurgo, Specialista in Malattie dell Apparato Cardiovascolare,

Dettagli

GLI INDICATORI COME STRUMENTO PER IL MIGLIORAMENTO DELLA QUALITA ASSISTENZIALE

GLI INDICATORI COME STRUMENTO PER IL MIGLIORAMENTO DELLA QUALITA ASSISTENZIALE GLI INDICATORI COME STRUMENTO PER IL MIGLIORAMENTO DELLA QUALITA ASSISTENZIALE D r. C a r l o D e s c o v i c h U.O.C. Governo Clinico Staff Direzione Aziendale AUSL Bologna Bologna 26 Maggio 2010 INDICATORE

Dettagli

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale INFORMAZIONI PERSONALI Cognome Nome INTORBIDA STEFANO Data di Nascita 15/01/1962 Qualifica Dirigente Ingegnere Amministrazione ASUR - AREA VASTA N. 4 Incarico attuale DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo

Dettagli

Torino, 03 Gennaio 1963 Cod. Fisc. DLPLRA63A43L219E

Torino, 03 Gennaio 1963 Cod. Fisc. DLPLRA63A43L219E Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome Nome DELPIANO Laura Indirizzo Via Torino n. 112 int. 2 10036 SETTIMO TORINESE Telefono 011.898.26.34 Mobile: 333.10.60.176 Fax 011.898.26.34 E-mail laura.delpiano@cespi-centrostudi.it

Dettagli

OUTCOME COCAINA 19 DICEMBRE 2006 VERONA VERONA CONGRESS OUTCOME

OUTCOME COCAINA 19 DICEMBRE 2006 VERONA VERONA CONGRESS OUTCOME PATROCINI E COLLABORAZIONI MINISTERO DELLA SALUTE MINISTERO DELLA SOLIDARIETA SOCIALE NOP NATIONAL O J E C T OUTCOME P R Assessorato alle Politiche Sociali Assessore Stefano Valdegamberi O sservatorio

Dettagli

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT edizione 2015 Foto di Benedetta Pitscheider Se il tuo futuro è lo spettacolo, il tuo presente è il Master in Performing Arts Management in collaborazione con OSMOSI

Dettagli

Legame fra manutenzione e sicurezza. La PAS 55

Legame fra manutenzione e sicurezza. La PAS 55 Gestione della Manutenzione e compliance con gli standard di sicurezza: evoluzione verso l Asset Management secondo le linee guida della PAS 55, introduzione della normativa ISO 55000 Legame fra manutenzione

Dettagli

MASTER TRIENNALE DI FORMAZIONE MANAGERIALE

MASTER TRIENNALE DI FORMAZIONE MANAGERIALE Management Risorse Umane MASTER TRIENNALE DI FORMAZIONE MANAGERIALE La formazione di eccellenza al servizio dei Manager PRESENTAZIONE Il Master Triennale di Formazione Manageriale è un percorso di sviluppo

Dettagli

STS. Profilo della società

STS. Profilo della società STS Profilo della società STS, Your ICT Partner Con un solido background accademico, regolari confronti con il mondo della ricerca ed esperienza sia nel settore pubblico che privato, STS è da oltre 20

Dettagli

Business Process Management

Business Process Management Corso di Certificazione in Business Process Management Progetto Didattico 2015 con la supervisione scientifica del Dipartimento di Informatica Università degli Studi di Torino Responsabile scientifico

Dettagli

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI ALBERTO AGAZZI GENERALI IMMOBILIARE ITALIA Alberto Agazzi è nato a Milano il 18/06/1977 ed laureato in Ingegneria Edile presso il Politecnico

Dettagli

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 201/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Art. 1 - Attivazione e scopo del Master 1 E' attivato per l'a.a. 201/2015 presso l'università

Dettagli

Proposition for a case-study identification process. 6/7 May 2008 Helsinki

Proposition for a case-study identification process. 6/7 May 2008 Helsinki Conférence des Régions Périphériques Maritimes d Europe Conference of Peripheral Maritime Regions of Europe ANALYSIS PARTICIPATION TO THE FP THROUGH A TERRITORIAL AND REGIONAL PERSPECTIVE MEETING WITH

Dettagli

84, via Angelica Balabanoff,00155, Roma

84, via Angelica Balabanoff,00155, Roma F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Franco Leccese 84, via Angelica Balabanoff,00155, Roma Telefono 3461722196 Fax Email Nazionalità

Dettagli

Il master è in collaborazione con

Il master è in collaborazione con Il Master in Turismo Sostenibile e Responsabile - Imprenditorialità e Management ideato dal Centro Studi CTS, giunto alla XII edizione, in collaborazione con Scuola di Comunicazione IULM e AITR - Associazione

Dettagli

CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM

CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM 1. Introduzione 2. Pianificazione dell attività formativa ECM 3. Criteri per l assegnazione dei crediti nelle diverse tipologie di formazione ECM

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO Anno Accademico 2014 2015 X Edizione MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI In collaborazione con Federazione Relazioni Pubbliche Italiana DIRETTORE: Prof. Gennaro Iasevoli

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Laura Bacci, PMP Via Tezze, 36 46100 MANTOVA Telefono (+39) 348 6947997 Fax (+39) 0376 1810801

Dettagli

Studio di retribuzione 2014

Studio di retribuzione 2014 Studio di retribuzione 2014 TECHNOLOGY Temporary & permanent recruitment www.pagepersonnel.it EDITORIALE Grazie ad una struttura costituita da 100 consulenti e 4 uffici in Italia, Page Personnel offre

Dettagli

Studio di retribuzione 2014

Studio di retribuzione 2014 Studio di retribuzione 2014 SALES & MARKETING Temporary & permanent recruitment www.pagepersonnel.it EDITORIALE Grazie ad una struttura costituita da 100 consulenti e 4 uffici in Italia, Page Personnel

Dettagli

IT Service Management

IT Service Management IT Service Management ITIL: I concetti chiave ed il livello di adozione nelle aziende italiane Matteo De Angelis, itsmf Italia (I) 1 Chi è itsmf italia 12 th May 2011 - Bolzano itsmf (IT Service Management

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI COGNOME, Nome NAGAR BERNARDO Data di nascita 12/03/1955 Posto di lavoro e indirizzo ASP PALERMO U.O.C.Coordinamento Staff Strategico U.O.S.Coordinamento Screening

Dettagli

IL SISTEMA SANITARIO IN ITALIA (SSN) e IL SUO PROCESSO DI EVOLUZIONE

IL SISTEMA SANITARIO IN ITALIA (SSN) e IL SUO PROCESSO DI EVOLUZIONE IL SISTEMA SANITARIO IN ITALIA (SSN) e IL SUO PROCESSO DI EVOLUZIONE La storia del SSN Ante 883/78 Legge 833/78 (Compromesso storico) (Creazione del SSN) Decreti Legislativi 502/92 (De Lorenzo) e 517/93

Dettagli

Un Agenda Digitale per le Alpi: favorire la Competitività e l Inclusione Sociale

Un Agenda Digitale per le Alpi: favorire la Competitività e l Inclusione Sociale Un Agenda Digitale per le Alpi: favorire la Competitività e l Inclusione Sociale Milano, 8 Maggio 2014 Sala Pirelli Palazzo Pirelli Esperienze di telemedicina in Regione Lombardia e sanità elettronica

Dettagli

Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy

Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy CST Consulting è una azienda di Consulenza IT, System Integration & Technology e Servizi alle Imprese di respiro internazionale. E

Dettagli

PMI. Management Maturity Model, OPM3 Second Edition 2008

PMI. Management Maturity Model, OPM3 Second Edition 2008 Nuovi standard PMI, certificazioni professionali e non solo Milano, 20 marzo 2009 PMI Organizational Project Management Maturity Model, OPM3 Second Edition 2008 Andrea Caccamese, PMP Prince2 Practitioner

Dettagli

Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016

Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016 Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016 Art. 1 - Attivazione Master di II livello L Istituto di MANAGEMENT ha attivato presso la Scuola Superiore Sant Anna di Pisa, ai sensi dell art. 3 dello

Dettagli

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse In base al dato riportato dal Sole

Dettagli

GIMBE Gruppo Italiano per la Medicina Basata sulle Evidenze

GIMBE Gruppo Italiano per la Medicina Basata sulle Evidenze GIMBE Gruppo Italiano per la Medicina Basata sulle Evidenze Evidence-Based Medicine Italian Group Workshop Evidence-based Medicine Le opportunità di un linguaggio comune Como, 9-11 maggio 2003 Sezione

Dettagli

Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano

Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano www.pwc.com/it Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano giugno 2013 Sommario Il contesto di riferimento 4 Un modello di evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il

Dettagli

Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & E-COMMERCE GENNAIO-MARZO

Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & E-COMMERCE GENNAIO-MARZO Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & 2013 GENNAIO-MARZO 9 CORSI: MARKETING STRATEGY BRANDING & VIRAL-DNA CONTENT STRATEGY DESIGN & USABILITY WEB MARKETING CUSTOMER RELATIONSHIP MANAGEMENT SOCIAL

Dettagli

SPC Scuola di Process Counseling

SPC Scuola di Process Counseling SPC Scuola di Process Counseling In uno scenario professionale e sociale in cui la relazione è il vero bisogno di individui e organizzazioni, SPC propone un modello scientifico che unisce l attenzione

Dettagli

UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE

UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE L EVENTO ASSEGNERÀ CREDITI ECM Sabato 16 giugno 2012 ore 8,30 UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE SEDE DEL CORSO Via Masaccio, 19 MILANO PER ISCRIZIONI www.chirurgiavascolaremilano.it Il Convegno

Dettagli

Iniziativa : "Sessione di Studio" a Vicenza. Vicenza, venerdì 24 novembre 2006, ore 9.00-13.30

Iniziativa : Sessione di Studio a Vicenza. Vicenza, venerdì 24 novembre 2006, ore 9.00-13.30 Iniziativa : "Sessione di Studio" a Vicenza Gentili Associati, Il Consiglio Direttivo è lieto di informarvi che, proseguendo nell attuazione delle iniziative promosse dall' volte al processo di miglioramento,

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E FINANZA MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA DELLA CULTURA: POLITICHE, GOVERNO E GESTIONE modalità didattica mista presenza/distanza

Dettagli

LE NOVITÀ DELL EDIZIONE 2011 DELLO STANDARD ISO/IEC 20000-1 E LE CORRELAZIONI CON IL FRAMEWORK ITIL

LE NOVITÀ DELL EDIZIONE 2011 DELLO STANDARD ISO/IEC 20000-1 E LE CORRELAZIONI CON IL FRAMEWORK ITIL Care Colleghe, Cari Colleghi, prosegue la nuova serie di Newsletter legata agli Schemi di Certificazione di AICQ SICEV. Questa volta la pillola formativa si riferisce alle novità dell edizione 2011 dello

Dettagli

Business Process Management

Business Process Management Business Process Management Come si organizza un progetto di BPM 1 INDICE Organizzazione di un progetto di Business Process Management Tipo di intervento Struttura del progetto BPM Process Performance

Dettagli

nelle prime linee di trattamento del carcinoma del colon-retto per una terapia personalizzata nuovi paradigmi 31 gennaio 2014 Genova

nelle prime linee di trattamento del carcinoma del colon-retto per una terapia personalizzata nuovi paradigmi 31 gennaio 2014 Genova Genova 31 gennaio 2014 CORSO RESIDENZIALE nuovi paradigmi per una terapia personalizzata nelle prime linee di trattamento del carcinoma del colon-retto CON IL PATROCINIO DI Obiettivi Il trattamento del

Dettagli

L Health Technology Assessment: tutti ne parlano, non. conoscono. Marco Marchetti

L Health Technology Assessment: tutti ne parlano, non. conoscono. Marco Marchetti L Health Technology Assessment: tutti ne parlano, non tutti lo conoscono Marco Marchetti L Health Technology Assessment La valutazione delle tecnologie sanitarie, è la complessiva e sistematica valutazione

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE Master MES - Management of Education and School 4 a EDIZIONE APRILE 2015 - NOVEMBRE 2016 partner MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT

Dettagli

La collaborazione come strumento per l'innovazione.

La collaborazione come strumento per l'innovazione. La collaborazione come strumento per l'innovazione. Gabriele Peroni Manager of IBM Integrated Communication Services 1 La collaborazione come strumento per l'innovazione. I Drivers del Cambiamento: Le

Dettagli

Dal 2002 a tutt oggi è Direttore Sanitario dell Ospedale di Mormanno.

Dal 2002 a tutt oggi è Direttore Sanitario dell Ospedale di Mormanno. C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome MARILENA MORANO Data di nascita 04-07-1956 Qualifica Direzione Sanitaria Amministrazione ASP COSENZA Incarico attuale DIRETTORE SANITARIO OSPEDALE

Dettagli

Stefano Perna. Informazioni Personali. Obiettivi Professionali. Posizione attuale. Healthcare Pre-Sales e Project Management.

Stefano Perna. Informazioni Personali. Obiettivi Professionali. Posizione attuale. Healthcare Pre-Sales e Project Management. Stefano Perna Informazioni Personali Residenza Viale Spartaco, 91 00174 Roma Telefono (+39) 320 6974861 (+39) 340 2267281 Email perna.stefano@gmail.com Sito http://www.stefanoperna.it Luogo e Data di nascita

Dettagli

HTA: PRINCIPI, LOGICHE OPERATIVE ED ESPERIENZE. Cosa è l HTA?

HTA: PRINCIPI, LOGICHE OPERATIVE ED ESPERIENZE. Cosa è l HTA? HTA: PRINCIPI, LOGICHE OPERATIVE ED ESPERIENZE Cosa è l HTA? Marco Marchetti Unità di Valutazione delle Tecnologie Policlinico Universitario "Agostino Gemelli Università Cattolica del Sacro Cuore L Health

Dettagli

40229 Governo dell impresa a.a. 2014/2015. Prof. Alessandro Minichilli. Via Röntgen 1, Room 4 B1 10, 02 5836.2543, alessandro.minichilli@unibocconi.

40229 Governo dell impresa a.a. 2014/2015. Prof. Alessandro Minichilli. Via Röntgen 1, Room 4 B1 10, 02 5836.2543, alessandro.minichilli@unibocconi. 40229 Governo dell impresa a.a. 2014/2015 Prof. Alessandro Minichilli Via Röntgen 1, Room 4 B1 10, 02 5836.2543, alessandro.minichilli@unibocconi.it Descrizione del corso. Obiettivi: il corso intende fornire

Dettagli

Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti

Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti QUELLI CHE CONDIVIDONO INNOVAZIONE QUALITÀ ECCELLENZA LAVORO PASSIONE SUCCESSO SODDISFAZIONE ESPERIENZA COMPETENZA LEADERSHIP BUSINESS IL

Dettagli

IT Service Management

IT Service Management IT Service Management L'importanza dell'analisi dei processi nelle grandi e medie realtà italiane Evento Business Strategy 2.0 Firenze 25 settembre 2012 Giovanni Sadun Agenda ITSM: Contesto di riferimento

Dettagli

Master in Hospital Risk Management

Master in Hospital Risk Management Master in Hospital Risk Management XII Edizione (2014-2015) in memoria di Leonardo la Pietra con il patrocinio di* SIC SIOT * i patrocini sono in fase di aggiornamento. Master Destinatari Il master è rivolto

Dettagli

Sistemi di gestione dei dati e dei processi aziendali. Information Technology General Controls

Sistemi di gestione dei dati e dei processi aziendali. Information Technology General Controls Information Technology General Controls Indice degli argomenti Introduzione agli ITGC ITGC e altre componenti del COSO Framework Sviluppo e manutenzione degli applicativi Gestione operativa delle infrastrutture

Dettagli

Urban Farming: Second Use of Public Spaces. Sviluppare progetti per il recupero urbano Entrepreneurial thinking. Scheda progetto

Urban Farming: Second Use of Public Spaces. Sviluppare progetti per il recupero urbano Entrepreneurial thinking. Scheda progetto Urban Farming: Second Use of Public Spaces Sviluppare progetti per il recupero urbano Entrepreneurial thinking Scheda progetto CSAVRI - Centro Servizi di Ateneo per la Valorizzazione della Ricerca e Incubatore

Dettagli

IT FINANCIAL MANAGEMENT

IT FINANCIAL MANAGEMENT IT FINANCIAL MANAGEMENT L IT Financial Management è una disciplina per la pianificazione e il controllo economico-finanziario, di carattere sia strategico sia operativo, basata su un ampio insieme di metodologie

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo residenza Via Senatore di Giovanni 5 961 00 Siracusa Indirizzo studio VIALE SANTA PANAGIA, 141/C

Dettagli

IT Service Management: il Framework ITIL. Dalmine, 20 Gennaio 2012 Deborah Meoli, Senior Consultant Quint Italy

IT Service Management: il Framework ITIL. Dalmine, 20 Gennaio 2012 Deborah Meoli, Senior Consultant Quint Italy IT Service Management: il Framework ITIL Dalmine, 20 Gennaio 2012 Deborah Meoli, Senior Consultant Quint Italy Quint Wellington Redwood 2007 Agenda Quint Wellington Redwood Italia IT Service Management

Dettagli

UNIVERSITÀ - LA NUOVA CLASSIFICA DI VISION

UNIVERSITÀ - LA NUOVA CLASSIFICA DI VISION The Italian Think Tank UNIVERSITÀ - LA NUOVA CLASSIFICA DI VISION Vision propone un nuovo modello di ranking multi-dimensionale che mette a confronto le università italiane sulla base di cinque parametri

Dettagli

Formazione Su Misura

Formazione Su Misura Formazione Su Misura Contattateci per un incontro di presentazione inviando una mail a formazione@assoservizi.it o telefonando ai nostri uffici: Servizi alle Imprese 0258370-644.605 Chi siamo Assoservizi

Dettagli

Curriculum Vitae Paolo Degl Innocenti

Curriculum Vitae Paolo Degl Innocenti INFORMAZIONI PERSONALI Paolo Degl Innocenti POSIZIONE RICOPERTA Responsabile di U.O. Agenzia del Demanio ESPERIENZA PROFESSIONALE Dal 1/7/2012 7/2006-6/2012 11/2005-7/2006 4/2004-10/2005 Responsabile Servizi

Dettagli

Oggetto: Differenti modalità di copertura dei posti di Professore universitario di ruolo di Prima e Seconda fascia

Oggetto: Differenti modalità di copertura dei posti di Professore universitario di ruolo di Prima e Seconda fascia Perugia, 17 febbraio 2013 Ai Soci CIPUR Oggetto: Differenti modalità di copertura dei posti di Professore universitario di ruolo di Prima e Seconda fascia Cari colleghi, la progressiva implementazione

Dettagli

Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Programma di CORSO. Con il patrocinio di

Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Programma di CORSO. Con il patrocinio di Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Con il patrocinio di Corso di formazione ECM con metodo Problem Based Learning LE MALFORMAZIONI VASCOLARI CONGENITE: IL SOSPETTO DIAGNOSTICO E LA COMUNICAZIONE

Dettagli

Master in Fundraising e Project Management

Master in Fundraising e Project Management Master in Fundraising e Project Management Il Master in Fundraising e Project Management, in collaborazione con l Università degli Studi di Roma Tor Vergata, è volto a formare esperti di raccolta fondi

Dettagli

UNO SGUARDO DA QUALE MENTE? LA PROSPETTIVA NEUROETICA Incontri su Neuroscienze e Società, VI Edizione

UNO SGUARDO DA QUALE MENTE? LA PROSPETTIVA NEUROETICA Incontri su Neuroscienze e Società, VI Edizione Convegno Scientifico Internazionale di Neuroetica e I Congresso della Società Italiana di Neuroetica - SINe UNO SGUARDO DA QUALE MENTE? LA PROSPETTIVA NEUROETICA Incontri su Neuroscienze e Società, VI

Dettagli

BIBLIOTECHE ITALIANE CHE POSSIEDONO IL PERIODICO: Il Fallimento e le altre procedure concorsuali : Rivista di dottrina e giurisprudenza

BIBLIOTECHE ITALIANE CHE POSSIEDONO IL PERIODICO: Il Fallimento e le altre procedure concorsuali : Rivista di dottrina e giurisprudenza BIBLIOTECHE ITALIANE CHE POSSIEDONO IL PERIODICO: Il Fallimento e le altre procedure concorsuali : Rivista di dottrina e giurisprudenza AN001 Centro di Ateneo di Documentazione - Polo Villarey - Facoltà

Dettagli

XX EDIZIONE. Diventa manager del sociale MASTER UNIVERSITARIO IN GESTIONE DI IMPRESE SOCIALI A.A. 2015/2016 NOVEMBRE 2015 - OTTOBRE 2016 / TRENTO

XX EDIZIONE. Diventa manager del sociale MASTER UNIVERSITARIO IN GESTIONE DI IMPRESE SOCIALI A.A. 2015/2016 NOVEMBRE 2015 - OTTOBRE 2016 / TRENTO XX EDIZIONE MASTER UNIVERSITARIO IN GESTIONE DI IMPRESE SOCIALI A.A. 2015/2016 NOVEMBRE 2015 - OTTOBRE 2016 / TRENTO Diventa manager del sociale IN BREVE DESTINATARI neo-laureati in lauree triennali, specialistiche

Dettagli

TARZIA SALVATORE. s.tarzia@regcal.it

TARZIA SALVATORE. s.tarzia@regcal.it C U R R I C U L U M V I T A E F O R M A T O E U R O P E O INFORMAZIONI PERSONALI Nome TARZIA SALVATORE Telefono 0961 857310 Fax 0961 857279 E mail s.tarzia@regcal.it Nazionalità Luogo di Nascita Data di

Dettagli

L analisi dei villi coriali

L analisi dei villi coriali 12 L analisi dei villi coriali Testo modificato dagli opuscoli prodotti dal Royal College of Obstetricians and Gynaecologists dell Ospedale Guy s and St Thomas di Londra. www.rcog.org.uk/index.asp?pageid=625

Dettagli

Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT

Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT Con esame ufficiale di certificazione ITIL V3 Foundation INTRODUZIONE Un numero crescente di organizzazioni appartenenti ai più diversi settori produttivi

Dettagli

Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario

Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario Abruzzo Azienda per il diritto agli studi universitari (Adsu) Viale dell Unità d Italia, 32 66013 Chieti scalo Tel. +39

Dettagli

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3 Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome Nome DI LECCE GIOVANNI Indirizzo Via Lancisi, 137 61121 PESARO (PU) - ITALIA - Telefono Casa: 0721201445 cell. 3396173661 E-mail giangidile@libero.it Cittadinanza

Dettagli

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 DATI ANAGRAFICI Cavarretta Giuseppe Alfredo Nato a CROTONE (KR) il 16/02/1954 Residente a 87036 RENDE (CS) Via R.

Dettagli

V I V E R E L ' E C C E L L E N Z A

V I V E R E L ' E C C E L L E N Z A VIVERE L'ECCELLENZA L'ECCELLENZA PLURIMA Le domande, come le risposte, cambiano. Gli obiettivi restano, quelli dell eccellenza. 1995-2015 Venti anni di successi dal primo contratto sottoscritto con l Istituto

Dettagli

EXECUTIVE MBA LA VERA IMPRESA SEI TU. www.emba.it

EXECUTIVE MBA LA VERA IMPRESA SEI TU. www.emba.it EXECUTIVE MBA LA VERA IMPRESA SEI TU www.emba.it Favorendo valori quali imprenditorialità, innovazione, merito, impegno ed eccellenza, al MIB crediamo fermamente nell importanza di aiutare le persone a

Dettagli

A BEST PRACTICE APPROACH PER PROMUOVERE SALUTE

A BEST PRACTICE APPROACH PER PROMUOVERE SALUTE A BEST PRACTICE APPROACH PER PROMUOVERE SALUTE IL MODELLO PRECEDE-PROCEED E L INTERACTIVE DOMAIN MODEL A CONFRONTO A cura di Alessandra Suglia, Paola Ragazzoni, Claudio Tortone DoRS. Centro Regionale di

Dettagli