LINGUE CONOSCIUTE Inglese

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "LINGUE CONOSCIUTE Inglese"

Transcript

1 UFFICIO CURRICULUM DELL'ATTIVITÀ SCIENTIFICA E DIDATTICA di Daniele Fabbri Dipartimento di Scienze Economiche, Università di Bologna Piazza Scaravilli 2, Bologna Tel: Fax: web-page: STUDI 1998, 8 gennaio-30 aprile, 15 luglio-15 settembre, Academic Visiting Scholar, Department of Economics, University College London. 1996, 24 gennaio, Dottore di Ricerca in Economia Politica, commissione di Politica Economia, Dipartimento di Economia, Università di Ancona. Titolo della tesi: "Analisi economica del trasporto pubblico urbano: domanda, offerta e finanziamento". Relatore prof. Renato Balducci. 1994, 10 giugno-30 giugno, Visiting Student, Department of Regional Economics, Free University di Amsterdam , Visiting Student, Department of Regional Planning, Royal Institute of Technology, Stoccolma. 1990, 19 ottobre, Laurea in Economia e Commercio, Facoltà di Economia, Università di Bologna. Voto di laurea: 110/110 e lode. Titolo della tesi: "Pianificazione territoriale e trasporto urbano: uno studio di teoria economica". Relatore prof. Stefano Zamagni. Correlatore: prof. Giorgio Basevi. 1985, Maturità Scientifica. ALTRE ESPERIENZE FORMATIVE 1993, settembre, Partecipazione alla Scuola Estiva di Teoria dei Giochi, CITG, Capaccio di S. Sofia, Forlì. 1992, giugno, Partecipazione al 3 Corso Residenziale di Econometria, CIDE, Capaccio di S. Sofia, Forlì. 1991, settembre, Partecipazione al 2 Corso Residenziale di Econometria, CIDE, Capaccio di S. Sofia, Forlì. PREMI E BORSE DI STUDIO 1995, fellowhisp "Promising Young Scientist Award", European Science Foundation per la partecipazione al Convegno "European Networks", Espinho, Portogallo, Aprile. 1990, fellowship Foundation for Student Communication (FSC) per la partecipazione alla Conferenza "Emerging economies: expanding the global network", New-York, Novembre , borsa di studio per la partecipazione al "Summer Course in Economics", scambi ERASMUS, presso l'università di Utrecht. 1987, borsa di studio per la partecipazione al "Summer Course in Economics", scambi ERASMUS, presso il Politecnico di Leeds. 1 LINGUE CONOSCIUTE Inglese CONOSCENZE INFORMATICHE Conoscenza della principali applicazioni di video scrittura, foglio elettronico, gestione dati, presentazioni e gestione di servizi in rete. Utente STATA in ambiente MS-Windows. Utente SAS (moduli STAT e IML) in ambiente MS-Windows. Utente delle principali applicazioni di analisi parametrica e non parametrica dell efficienza : IDEAS, EMQ, FRONTIER, DEAP. POSIZIONI ACCADEMICHE 1998, 1 Luglio, Ricercatore Confermato in Politica Economica (SECS-P02), Facoltà di Economia, Università di Bologna. 1995, 1 Luglio, Ricercatore in Politica Economica, Facoltà di Economia, Università di Bologna. ATTIVITÀ DI INSEGNAMENTO NELL'AMBITO DI CORSI DI LAUREA DELL'UNIVERSITÀ DI BOLOGNA 2001-, Analisi Economica della Regolamentazione, corso di Laurea in Economia e Diritto, Facoltà di Economia - sede di Bologna , Economia Sanitaria, corso di Diploma Universitario in Economia delle Imprese Cooperative e Nonprofit, Facoltà di Economia - sede di Forlì , Microeconomia, corso di Laurea in Economia e Commercio, Facoltà di Economia - sede di Bologna , modulo "Pensioni e Sanità" nell'ambito dell insegnamento di Scienza delle Finanze, corso di Laurea in Economia e Commercio, Facoltà di Economia - sede di Bologna , Economia dell Ambiente, corso di Laurea in Economia del Turismo, Facoltà di Economia - sede di Rimini , modulo "Teoria dell applicazione ottimale della legge e analisi economica della burocrazia" nell ambito dell'insegnamento di Economia delle Istituzioni, corso di Laurea in Economia e Commercio, Facoltà di Economia - sede di Bologna , modulo "Teoria dell applicazione ottimale della legge e analisi economica della burocrazia" nell ambito dell'insegnamento di Economia delle Istituzioni, corso di Laurea in Economia e Commercio, Facoltà di Economia - sede di Forlì , Esercitatore per l'insegnamento di Microeconomia (titolare: prof. Corrado Benassi), corso di Laurea in Economia del Turismo, Facoltà di Economia - sede di Rimini. ATTIVITÀ DI INSEGNAMENTO NELL'AMBITO DI CORSI POST-LAUREA DELL'UNIVERSITÀ DI BOLOGNA 2002-, Applied Law and Economics, Master in Law and Economics, Erasmus Programme in Law and Economics, Facoltà di Economia , La tariffazione dei servizi pubblici locali, Master di I livello in "City Management", Facoltà di Economia-sede di Forlì , La sicurezza dei prodotti di consumo, Master di I livello in "Mercato, Diritti e Consumi", Facoltà di Economia-sede di Rimini , Esternalità e beni pubblici, lezione al Dottorato in Economia Politica, Dipartimento di Scienze Economiche , Valutazione economica degli interventi sanitari, corso di perfezionamento in Programmazione, Gestione e Valutazione dei Servizi Sanitari, Facoltà di Medicina. 2

2 ATTIVITÀ E INCARICHI ISTITUZIONALI SVOLTI ALL'UNIVERSITÀ DI BOLOGNA 2002-, Membro della commissione didattica del Corso di Laurea in Economia e Diritto, Facoltà di Economia - sede di Bologna , Membro della Commissione Scientifica (ex art DPR 382/80) per la ripartizione Fondi di Ricerca Scientifica (60%) - triennio , Comitato 13 - Scienze Economiche e Statistiche , Rappresentante dei ricercatori nel Consiglio della Facoltà di Economia - sede di Bologna , Rappresentante dei ricercatori nella Giunta del Dipartimento di Scienze Economiche , Responsabile delle attività di orientamento scolastico per i corsi di studio della Facoltà di Economia - sede di Rimini. 1998, Organizzazione del Convegno "La spesa pubblica tra autonomia e controllo", Bologna, Cappella Farnese, Palazzo D Accursio, 9 gennaio , Organizzazione del meeting NECTAR-Cluster 2, "The Role of Networks in Economic Spatial Systems: New Perspectives", Bertinoro (FO), Marzo INCARICHI DI RICERCA , "L'efficienza degli ospedali nel Servizio Sanitario Nazionale", Servizio Studi - Banca d'italia , partner italiano del progetto TECH Investigators, coordinatore mondiale prof. Mark McClellan, Stanford University, (scopo: analisi comparativa mondiale sullo sviluppo tecnologico nei trattamenti ospedalieri dell'infarto miocardico acuto) , Coordinatore della ricerca "Analisi delle Matrici di Mobilità Sanitaria", Dipartimento di Scienze Economiche dell Università di Bologna-Agenzia Sanitaria Regionale dell Emilia-Romagna. 1997, Membro del Gruppo di Lavoro su "La costruzione di un sistema di monitoraggio dell efficacia e dell efficienza delle università" nell'ambito dell Osservatorio per la Valutazione del Sistema Universitario-MURST. 1994, Responsabile per l area della Programmazione nel Settore dei Trasporti nell ambito della ricerca "Autonomie Locali e Politiche di Spesa Pubblica" ERVET-Presidenza della Regione Emilia-Romagna , Collaborazione al progetto MARTA (Monitoring Attitudes towards Road Transport Automation) nell'ambito del progetto comunitario DRIVE II. RELAZIONI E PARTECIPAZIONI A CONVEGNI Relazione ACCETTATA "Price elasticity, income, and the demand for physician visits", 5 Conferenza Mondiale della International Health Economics Associatian, Barcellona, luglio. Poster ACCETTATO "Income Inequality and Interregional Patients' Mobility: Evidence from the Italian National Health Service", 5 Conferenza Mondiale della International Health Economics Associatian, Barcellona, luglio. Relazione "Testing exogeneity in the bivariate probit model with an application to health economics", 1 Italian Congress of Econometrics and Empirical Economics, Venezia, Università Ca' Foscari, gennaio. Poster "Price elasticity, income, and the demand of physician care", 1 Italian Congress of Econometrics and Empirical Economics, Venezia, Università Ca' Foscari, gennaio Discussant della relazione di T. Bago d'uva "Latent class models for use of primary care: evidence from 11 waves of the BHPS", 13 Workshop of Health Economics and Econometrics, Roma, Università di Tor Vergata, settembre. Relazione "Price elasticity, income, and the demand of physician care", 60 Congresso Annuale dell'international Institute of Public Finance, Milano, Università Bocconi, agosto. Discussant della relazione di L. Liu e W.S. Neilson " Willingness to Pay for Risk Reduction and the Initial Level of Risk and Wealth: An Equilibrium Analysis ", 60 Congresso Annuale dell'international Institute of Public Finance, Milano, Università Bocconi, agosto. Discussant della relazione di R. Marselli e M. Vannini, "L efficienza tecnica dei distretti di Corte d appello italiani: aspetti metodologici, benchmarking e pregresso smaltibile", al convegno L amministrazione della giustizia e la società italiana del 2000, Università degli Studi di Milano, marzo Relazione "Public vs. private health care services demand in Italy: a count data analysis on Shaw data", 14 Conferenza della Società Italiana di Economia Pubblica, Pavia, Aula Magna dell'università, 5-6 ottobre. Relazione "Technical and scale efficiency in the Italian hospital sector", 6 Convegno Nazionale dell'associazione Italiana di Economia Sanitaria, Bologna, settembre. Relazione "Public vs. private health care services demand in Italy: a count data analysis on Shaw data", 17 Convegno Nazionale di Economia del Lavoro, Salerno, settembre. Relazione "L'efficienza tecnica e di scala degli ospedali pubblici in Italia", SAS Campus 2002, Bologna, Aula Magna Santa Lucia, 19 febbraio Relazione "Competition with demand induction", 13 Conferenza della Società Italiana di Economia Pubblica, Pavia, Aula Magna dell'università, 5-6 ottobre. Relazione: "Financial incentives and treatment intensity with a discrete distribution of patients types", 16 Congresso Annuale della European Economic Association, Lausanne 29 agosto-1 settembre. Relazione: "Financial incentives and treatment intensity with a discrete distribution of patients types", 57 Congresso Annuale dell'international Institute of Public Finance, Linz, Austria, agosto. Relazione: "Financial incentives and treatment intensity with a discrete distribution of patients types", 3 Conferenza Mondiale della International Health Economics Associatian, York, luglio Relazione: "La sanità in Italia fra federalismo e articolo 32", convegno Saperi e professioni sociologiche nel cambiamento del SSN, Società Italiana di Sociologia Sanitaria, Università di Bologna, ottobre. Relazione: "Financial incentives and treatment intensity: an application to c-section delivery", 5 workshop dell'associazione Italiana di Economia Sanitaria, Università di Padova, ottobre. Discussant della relazione di S. Jimenez-Martin, J. Labeaga, M. Martinez-Granado, "An empirical analysis of the demand for health using the European Community Household Panel", 9 Workshop of Health Economics and Econometrics, Tinbergen Institute, Amsterdam, settembre

3 Discussant della relazione di A. Clarke e F. Etilè "The effect of health information on cigarette consumption: evidence from British panel data", 8 Workshop of Health Economics and Econometrics, Università di Catania, Catania, 8-11 settembre. Relazione: "The returns to hospital treatments across a financing reform" (con O. Attanasio e C. Meghir), 2 Conferenza Mondiale della International Health Economics Association, Rotterdam, 6-9 giugno Discussant della relazione di M. Giannoni e T. Hitiris "The determinants of regional health expenditure in Italy : ", 7 Workshop of Health Economics and Econometrics, STAKES, Helsinki, 9-12 settembre. Relazione: "Il ruolo dei prescrittori nel contenimento e nell orienamento della spesa ospedaliera", 1 Workshop di Economia Pubblica, Università Bocconi, Milano, 26 giugno. Relazione: "Il ruolo dei prescrittori nel contenimento e nell orienamento della spesa ospedaliera", 4 Convegno Nazionale dell'associazione Italiana di Economia Sanitaria, Torino, 4-5 giugno Relazione "Mobilità urbana e politiche del traporto: il contributo dei modelli di Activity Analysis", 17 Conferenza dell'associazione Italiana di Scienze Regionali, Sondrio, ottobre. Relazione: "Spatial Efficiency and Equity of Public Service Provision Networks", meeting NECTAR-Cluster 2, The Role of Networks in Economic Spatial Systems: New Perspectives, Bertinoro (FO), marzo Relazione "Economia della famiglia e politiche di supporto: il caso dei servizi di child care", 8 Riunione Scientifica della Società Italiana di Economia Pubblica, Pavia-Collegio Nuovo, 4-5 ottobre. Relazione "Mobilità e consumo sarnitario: metodi per la valutazione di benessere", 8 Riunione Scientifica della Società Italiana di Economia Pubblica, Pavia-Collegio Nuovo, 4-5 ottobre. Relazione "Consumo sanitario e valutazione del benessere", 3 Convegno Nazionale dell'associazione Italiana di Economia Sanitaria, Milano, Università Cattolica, maggio. Relazione "La previsione della mobilità urbana: dai modelli di utilità casuale all Activity Analysis", convegno Realtà locali e regionali: metodi quantitativi di analisi, Università di Brescia, maggio Relazione "Cosa aggiunge un università alla sua economia locale?", 16 Conferenza della Associazione Italiana di Scienze Regionali, Siena, 30 ottobre-1 novembre. Relazione "Le teorie economiche del sussidio al traporto pubblico urbano", 16 Conferenza della Associazione di Scienze Regionali, Siena, 30 ottobre-1 novembre. Relazione "La regolamentazione della qualità delle prestazioni ospedaliere mediante tariffe: un analisi dei sistemi di pagamento prospettico", 36 Convegno della Società Italiana degli Economisti, Firenze, ottobre. Relazione "The Demand for Higher Education in a Spatial Context: a Discrete Choice Analysis", 35 Convegno della European Regional Science Association, Odense, agosto. Relazione "Public transit subsidy: from the economics of welfare to the theory of incentives", convegno della European Science Foundation, European Networks, Espinho, Portogallo, aprile Relazione "Telematica e Trasporto: Un'analisi delle Potenziali Applicazioni nel Sistema Autostradale Italiano", 15 Conferenza della Associazione Italiana di Scienze Regionali, Matera, ottobre. Discussant della relazione di R. Levaggi, "A household expenditure model of local government in Italy", convegno New issues in local government finance: theory and policy, Univetrsità di Ferrara, settembre Relazione "Developing a Johansen Multiregional Model of Italy", Venice Workshop on Transportation and Spatial CGE Models", Dipartimento di Scienze Economiche, Università di Venezia, Cà Foscari, Venezia, maggio. Discussant della relazione di J. van den Bergh, "Externalities, freight movements and transportation in a spatial CGE context", Venice Workshop on Transportation and Spatial CGE Models, Dipartimento di Scienze Economiche, Università di Venezia, Cà Foscari, Venezia, maggio. PRESENTAZIONI A SEMINARI SCIENTIFICI Facoltà di Economia, Università di Bari, "Price elasticity, income and the demand for physician visits", in programma per ChilD Annual Workshop, Bari, 8 Luglio Facoltà di Scienze Politiche, Università di Catania, "La performance degli ospedali: come misurarla e perchè", Catania, 25 novembre. Facoltà di Economia, Università di Catania, "Price elasticity, income and the demand for physician visits", Catania, 25 novembre. Facoltà di Scienze Statistiche, Università di Bologna, "Donne, salute e impatto economico: il caso del parto cesareo", Bologna, 6 marzo Servizio Studi della Banca d'italia, "L'efficienza degli ospedali pubblici in Italia", Roma, 11 ottobre. Servizio Studi della Banca d'italia, "L'efficienza tecnica e di scala degli ospedali pubblici in Italia", Roma, 26 marzo Dipartimento di Scienze Economiche, Università di Bologna, "A model of competition with demand induction", Bologna, 3 ottobre Workshop di Economia Sanitaria, Dipartimento di Scienze Econonomiche, Università di Bologna, "Financial Incentives and Treatment Intensity", Bologna, 24 novembre Dipartimento di Scienze Economiche, Università di Brescia, "Riforma sanitaria e produzione ospedaliera", Brescia, 14 dicembre Istituto di Scienze Economiche e Statistiche, Università Statale di Milano: "La misurazione dell efficienza nella Pubblica Amministrazione", Milano, 10 febbraio Dipartimento di Economia, Università di Ancona, "La regolamentazione della qualità delle prestazioni ospedaliere mediante tariffe: un analisi dei sistemi di pagamento prospettico", Ancona, ottobre. 6

4 1995 Dipartimento di Economia, Università di Ancona, "Le teorie economiche del sussidio al trasporto pubblico urbano", Ancona, settembre. AFFILIAZIONI A CENTRI DI RICERCA CHILD (Centre for Household, Income, Labour and Demographic Economics). AFFILIAZIONI AD ASSOCIAZIONI SCIENTIFICHE EEA (European Economic Association), IIPF (International Institute of Public Finance), ihea (International Health Economics Association), SIEP (Società Italiana di Economica Pubblica), AIES (Associazione Italiana di Economia Sanitaria) : Membro elettivo del consiglio direttivo dell'aies. ATTIVITÀ DI REFERAGGIO PER RIVISTE SCIENTIFICHE Annals of Regional Science, Economica, Health Care Management Science, Health Economics, Health Economics Letters, Mecosan, Politica Economica, Research in Economics, Review of Economic Studies, Statistica, Transportation Research C. ATTIVITÀ DI RICERCA 1 ARTICOLI PUBBLICATI 1.1 SU RIVISTE A CIRCOLAZIONE INTERNAZIONALE [1] 2001 The Technological Change in Health Care (TECH) Research Network*, "Technological Change Around The World: Evidence From Heart Attack Care", HEALTH AFFAIRS, 20(3), pp *In qualità di membro del gruppo di ricerca coordinato da Mark McLellan (Stanford University). 1.2 SU RIVISTE A CIRCOLAZIONE NAZIONALE [2] 2003 "Public vs. private health care services demand in Italy", GIORNALE DEGLI ECONOMISTI E ANNALI DI ECONOMIA, Vol. 62, N. 1, pp (con C. Monfardini). [3] 2001 "La variabilità della spesa pro-capite per prestazioni ospedaliere: un'analisi delle AUSL dell Emilia-Romagna", MECOSAN, vol. 36, pp (con L. Favero e S. Sforza). [4] 2001 "Efficienza tecnica e produzione ospedaliera", ECONOMIA PUBBLICA, anno XXXI, n.1, pp [5] 2000 "Programmazione sanitaria e autonomia dei reparti: un'analisi della distribuzione del case-load di reparto per trattamenti di chirurgia e medicina generale", POLITICHE SANITARIE, anno 1, vol. 6, pp (con L. Nobilio). [6] 2000 "Riforma sanitaria e produzione ospedaliera", POLITICA ECONOMICA, anno XVI, n. 1, pp [7] 1998 "Mobilità sanitaria e indici di entropia", MECOSAN, vol. 26, pp (con C. Ugolini). [8] 1998 "La stima di frontiere di costo nel trasporto pubblico locale: una rassegna e un applicazione", ECONOMIA PUBBLICA, anno XXVIII, n. 3, pp [9] 1996 "Mobilità e consumo sanitario: metodi per la valutazione di benessere", MECOSAN, vol. 19, pp (con G. Fiorentini). 1.3 SU VOLUMI EDITI A CIRCOLAZIONE INTERNAZIONALE [10] 1999 "The measurement of inequality in the access to hospital networks", in A. Reggiani e D. Fabbri, a cura di, Network Developments in Economic Spatial Systems: New Perspectives, Ashgate, Aldershot, pp [11] 1998 "Public Transit Subsidy: from the Economics of Welfare to the Theory of Incentives", in K.J. Button, P. Nijkamp e H. Priemus, a cura di, Transport Networks in Europe: Concepts, Analysis and Policies, Edward Elgar Publishing Limited, Cheltenham, UK, pp SU VOLUMI EDITI A CIRCOLAZIONE NAZIONALE [12] 2003 "L'efficienza degli ospedali pubblici in Italia", in Banca d'italia (a cura di), L'Efficienza nei Servizi Pubblici, Roma. [13] 2002 "Misurare l'efficienza nella produzione ospedaliera", in F. Camillo e G, Tassinari, a cura di, Datamining, Webmining e CRM, Franco Angeli, Milano. 7 8

5 [14] 2001 "Federalismo sanitario e fondi integrativi", in Fiorentini, G., a cura di, I Servizi Sanitari in Italia. 2001, Il Mulino, Bologna. [15] 2000 "Comportamenti opportunistici e riforma sanitaria: ricoveri ripetuti e trasferimenti negli ospedali dell'emilia-romagna", in Fiorentini, G., a cura di, I Servizi Sanitari in Italia. 2000, Il Mulino, Bologna, pp [16] 1999 "Comportamenti di exit e razionamento nelle Aziende Sanitarie: il ruolo dei modelli di governo", in Fabbri D. e G. Fiorentini, a cura di, Domanda, mobilità sanitaria e programmazione dei servizi ospedalieri, Il Mulino, Bologna, pp [17] 1999 "Il ruolo dei prescrittori nell orientamento e nel contenimento della spesa ospedaliera", in Fabbri D. e G. Fiorentini, a cura di, Domanda, Mobilità Sanitaria e Programmazione dei Servizi Ospedalieri, Il Mulino, Bologna, pp (con L. Nobilio e C. Ugolini). [18] 1999 "Pagamento prospettico, modelli sanitari regionali e funzioni di controllo delle prestazioni ospedaliere", in Fabbri, D. e G. Fiorentini, a cura di, Regolamentazione e Finanziamento dei Servizi Pubblici, Carocci, Roma, pp (con C. Ugolini). [19] 1999 "Economia e geografia del turismo: la costruzione di un GIS come strumento di policy", in M. Colantoni, a cura di, Turismo: una Tappa per la Ricerca, Patron, Bologna (con C. Benassi, R. Salvi e M. Spadoni). [20] 1998 "Mobilità urbana e politiche del trasporto: il contributo dei modelli di Activity Analysis", in F. Boscacci e L. Senn, a cura di, I luoghi della trasformazione e dell'innovazione: Economia, Tecniche di analisi e Politiche per la sostenibilità urbana, SEAT, Torino, pp [21] 1997 "La regolamentazione della qualità delle prestazioni ospedaliere mediante tariffe: un analisi dei sistemi di pagamento prospettico", in A. Petretto, a cura di, Economia della Sanità, Il Mulino, Bologna, pp (con G. Fiorentini e V. Rebba). [22] 1997 "Economia e Diritto: una rilettura dell intervento pubblico in economia", in Fabbri, D., G. Fiorentini e L. Franzoni, a cura di, L Analisi Economica del Diritto: un Introduzione, La Nuova Italia Scientifica, Roma, pp (con G. Fiorentini e L.A. Franzoni). [23] 1996 "Le teorie economiche del sussidio al trasporto pubblico urbano", in G. Bazzigaluppi, A. Bramanti e S. Occelli, a cura di, Le Trasformazione Urbane e Regionali tra Locale e Globale, Franco Angeli, Milano, pp SU ATTI DI CONVEGNO E WORKING PAPERS DEPOSITATI [24] 2001 "Supplier induced demand and competitive constraints in a fixed-price environment". Relazione presentata alla: 13 Conferenza della Società Italiana di Economia Pubblica, Pavia, Ottobre 2001 In "Atti della conferenza SIEP 2001: [25] 2001 "Demand induction with a discrete distribution of patients", Working Paper n 414, Collana del Dipartimento di Scienze Economiche, Università di Bologna (con C. Monfardini). Relazione presentata ai convegni: 4 congresso della International Health Economics Association, York, Luglio, meeting dell'international Institute of Public Finance, Linz, Agosto, European Meeting of the Econometric Society, Lausanne, Agosto, meeting della European Economic Association, Lausanne Agosto-Settembre, 2001 Depositato, ai sensi dell'art.1 D.Lgs luogotenenziale n.660 del , alla procura e alla prefettura di Bologna. Revise and Resubmit per: JOURNAL OF APPLIED ECONOMETRICS [26] 1994 "Assessing the telematics potential on network segments in Italy" (con A. Reggiani, P. Nijkamp, G. Pepping). Relazione presentata al: 27 International Symposium on Automotive Technology and Automation, Aachen, Novembre In "Proceedings for the dedicated conferences on advanced transport telematics" ISATA-ENEA PRELIMINARY DRAFT, MIMEO E WORKING PAPERS NON DEPOSITATI [27] 2004 "Testing exogeneity in the bivariate probit model: Monte Carlo evidence and an application to health economics", Working Paper n 514, Collana del Dipartimento di Scienze Economiche, Università di Bologna (con C. Monfardini e R. Radice). Relazione presentata ai convegni: International Conference of the Royal Statistical Society, Manchester, 7-10 settembre Italian Congress of Econometrics and Empirical Economics, Venezia, gennaio Revise and Resubmit per: JOURNAL OF APPLIED ECONOMETRICS [28] "Price Elasticity, Income and the Demand for Physician Visits", mimeo, Dipartimento di Scienze Economiche, Università di Bologna (con C. Monfardini) Relazione presentata al: 60 congresso dell'international Institute of Public Finance, Milano, Agosto Italian Congress of Econometrics and Empirical Economics, Venezia, gennaio [29] 2001 "La misurazione della disuguaglianza in sanità", mimeo, Dipartimento di Scienze Economiche, Università di Bologna (con P. Figini). [30] 2001 "La disuguaglianza nell'accessibilità alla rete ospedaliera: una proposta metodologica", mimeo, Dipartimento di Scienze Economiche, Università di Bologna (con P. Figini). [31] 1999 "The returns to hospital treatment across a financing reform" (con C. Meghir e O. Attanasio). Relazione presentata alla: 2 conferenza mondiale della International Health Economics Associatian, Rotterdam, Giugno [32] 1996 "Economia della famiglia e politiche di supporto: il caso dei servizi di child care", mimeo, Dipartimento di Scienze Economiche, Università di Bologna (con G. Fiorentini). Relazione presentata alla: 8 riunione scientifica della Società Italiana di Economia Pubblica, Pavia, Ottobre

6 [33] 1994 "La domanda di trasporto pubblico urbano. Un'analisi con panel data", Quaderni CIFReL, n. 13, Università di Ferrara. [34] 1993 "Politiche del Trasporto Urbano: una rassegna aggiornata", Quaderni CIFReL, n. 5, Università di Ferrara, Ferrara. [35] 1993 "Cosa aggiunge un'università alla sua economia locale?", Quaderni CIFReL, n. 6, Università di Ferrara, Ferrara. 3 LIBRI PUBBLICATI [36] 1996 L'Intervento Pubblico e l Efficienza Possibile, Il Mulino, Bologna (con R. Fazioli e M. Filippini). 4 VOLUMI CURATI [37] 1999 Network Developments in Economic Spatial Systems: New Perspectives, Ashgate, Aldershot (con A. Reggiani). [38] 1999 Regolamentazione e Finanziamento dei Servizi Pubblici, Carocci, Roma (con G. Fiorentini). [39] 1999 Domanda, mobilità sanitaria e programmazione dei servizi ospedalieri, Il Mulino, Bologna (con G. Fiorentini). [40] 1997 L Analisi Economica del Diritto : un Introduzione, Carocci, Roma (con G. Fiorentini e L.A. Franzoni). 5 PUBBLICAZIONI DIVULGATIVE, NOTE E RECENSIONI [41] 1998 Voce "Burocrazia", in L'Enciclopedia dell'economia, DeAgostini, Novara. [42] 1996 "Infrastrutture di trasporto, sviluppo economico e divari regionali", in Ricerca Economica e Trasporto, FEDERTRASPORTO, Editrice SIPI, Roma, pp [43] 1996 "Impatti economico territoriali delle infrastrutture di trasporto", in Ricerca Economica e Trasporto, FEDERTRASPORTO, Editrice SIPI, Roma, pp [44] 1996 "La teoria della produzione e dei costi", in A. Fineschi, a cura di, Lezioni Introduttive di Microeconomia, Giappichelli, Torino, pp [45] 1994 Voci: "Pianificazione Urbana" e "Trasporti, Politica dei" in S. Zamagni, a cura di, Dizionario di Politica Economica, UTET. [46] 1994 Recensione a Berechman, J., "Public Transit Economics and Deregulation Policy", North-Holland, Amsterdam, 1993, Economic Notes, vol. 2, pp Bologna, In fede, Daniele Fabbri 11

UNIVERSITÀ CATTOLICA DEL SACRO CUORE FACOLTÀ DI ECONOMIA REGOLAMENTO SUI REQUISITI E SULLA PROCEDURA DI (IL REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO )

UNIVERSITÀ CATTOLICA DEL SACRO CUORE FACOLTÀ DI ECONOMIA REGOLAMENTO SUI REQUISITI E SULLA PROCEDURA DI (IL REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO ) UNIVERSITÀ CATTOLICA DEL SACRO CUORE FACOLTÀ DI ECONOMIA ESTRATTO DA REGOLAMENTO SUI REQUISITI E SULLA PROCEDURA DI RECLUTAMENTO DI RICERCATORI E DOCENTI (IL REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO ) 1 Requisiti

Dettagli

General Taxonomy of Planology [Tassonomia generale della Planologia] (TAXOCODE) Reduced form [Forma ridotta] Classification Code for all sectors of

General Taxonomy of Planology [Tassonomia generale della Planologia] (TAXOCODE) Reduced form [Forma ridotta] Classification Code for all sectors of General Taxonomy of Planology [Tassonomia generale della Planologia] (TAXOCODE) Reduced form [Forma ridotta] Classification Code for all sectors of study and research according the Information System for

Dettagli

I laureati magistrali in Scienze Statistiche

I laureati magistrali in Scienze Statistiche http://www.safs.unifi.it I laureati magistrali in Scienze Statistiche I nostri testimonial Nota: la Laurea Magistrale in Statistica, Scienze Attuariali e Finanziarie è stata attivata nell a.a. 2012/2013

Dettagli

Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI

Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI (Versione Abbreviata) Ultimo Aggiornamento: 24 Febbraio 2011 1 Posizioni Enrico Nardelli si è laureato nel 1983 in Ingegneria Elettronica (110/110 con lode) presso l

Dettagli

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)...

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... INDICE 0. Profilo Sintetico... 2 I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... 3 II. Titoli scientifici o di progettazione (ultimi 5 anni)... 4 III. Titoli di formazione post- laurea... 6 IV.

Dettagli

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Qualifica Professionale MARZIALI GIUSEPPE Medico Chirurgo, Specialista in Malattie dell Apparato Cardiovascolare,

Dettagli

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 DATI ANAGRAFICI Cavarretta Giuseppe Alfredo Nato a CROTONE (KR) il 16/02/1954 Residente a 87036 RENDE (CS) Via R.

Dettagli

UNIVERSITÀ - LA NUOVA CLASSIFICA DI VISION

UNIVERSITÀ - LA NUOVA CLASSIFICA DI VISION The Italian Think Tank UNIVERSITÀ - LA NUOVA CLASSIFICA DI VISION Vision propone un nuovo modello di ranking multi-dimensionale che mette a confronto le università italiane sulla base di cinque parametri

Dettagli

1.Obiettivi. Il Master è, inoltre, finalizzato a:

1.Obiettivi. Il Master è, inoltre, finalizzato a: 1 1.Obiettivi Il master ha l obiettivo di favorire lo sviluppo delle competenze manageriali nelle Aziende Sanitarie e Ospedaliere, negli IRCCS, nei Policlinici e nelle strutture di cura private approfondendo,

Dettagli

BIBLIOTECHE ITALIANE CHE POSSIEDONO IL PERIODICO: Il Fallimento e le altre procedure concorsuali : Rivista di dottrina e giurisprudenza

BIBLIOTECHE ITALIANE CHE POSSIEDONO IL PERIODICO: Il Fallimento e le altre procedure concorsuali : Rivista di dottrina e giurisprudenza BIBLIOTECHE ITALIANE CHE POSSIEDONO IL PERIODICO: Il Fallimento e le altre procedure concorsuali : Rivista di dottrina e giurisprudenza AN001 Centro di Ateneo di Documentazione - Polo Villarey - Facoltà

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E FINANZA MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA DELLA CULTURA: POLITICHE, GOVERNO E GESTIONE modalità didattica mista presenza/distanza

Dettagli

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria di UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria Master di I livello in Manager delle imprese sociali e delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale Indirizzi: - Manager delle Imprese

Dettagli

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School.

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. Avviso 2014C-01 del 30/12/2014 Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. La Fondazione Bologna University Business School (d ora in poi

Dettagli

REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA. Premessa

REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA. Premessa REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA Premessa La struttura dipartimentale rappresenta il modello ordinario di gestione operativa delle

Dettagli

TOMMASO BONETTI *** 7 ottobre 2002 - Laurea in Giurisprudenza conseguita presso la Facoltà eli

TOMMASO BONETTI *** 7 ottobre 2002 - Laurea in Giurisprudenza conseguita presso la Facoltà eli CURRICULUM VIT AB TOMMASO BONETTI Università IUA V eli Venezia Dipartimento di Progettazione e Pianificazione in Ambienti Complessi S. Croce 1957 30135 - Venezia (VE) e-mai!: tbonetti@iuav.it cell.~ ***

Dettagli

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015 THE FUND RAISING SCHOOL Calendario Corsi 2015 www.fundraisingschool.it LA PRIMA SCUOLA ITALIANA DI RACCOLTA FONDI Nata nel 1999 The Fund Raising School è la prima scuola di formazione italiana dedicata

Dettagli

Corso Base ITIL V3 2008

Corso Base ITIL V3 2008 Corso Base ITIL V3 2008 PROXYMA Contrà San Silvestro, 14 36100 Vicenza Tel. 0444 544522 Fax 0444 234400 Email: proxyma@proxyma.it L informazione come risorsa strategica Nelle aziende moderne l informazione

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE D.R. n.1035/2015 Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT In collaborazione con CONFAPI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

Dettagli

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 Presentazione L'Università Ca' Foscari Venezia e l'escp Europe hanno ideato il Doppio Master universitario in Management

Dettagli

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome SCALA UMBERTO Nazionalità Italiana Data di nascita 28/02/1956 ESPERIENZA LAVORATIVA ATTUALE Dal 01-05-2003 a tutt oggi Indirizzo sede

Dettagli

Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT

Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT Con esame ufficiale di certificazione ITIL V3 Foundation INTRODUZIONE Un numero crescente di organizzazioni appartenenti ai più diversi settori produttivi

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Laura Bacci, PMP Via Tezze, 36 46100 MANTOVA Telefono (+39) 348 6947997 Fax (+39) 0376 1810801

Dettagli

Dal 2002 a tutt oggi è Direttore Sanitario dell Ospedale di Mormanno.

Dal 2002 a tutt oggi è Direttore Sanitario dell Ospedale di Mormanno. C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome MARILENA MORANO Data di nascita 04-07-1956 Qualifica Direzione Sanitaria Amministrazione ASP COSENZA Incarico attuale DIRETTORE SANITARIO OSPEDALE

Dettagli

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse In base al dato riportato dal Sole

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE Master MES - Management of Education and School 4 a EDIZIONE APRILE 2015 - NOVEMBRE 2016 partner MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA DIREZIONE STUDENTI - AREA POST-LAUREAM

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA DIREZIONE STUDENTI - AREA POST-LAUREAM MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT PER FUNZIONI DI COORDINAMENTO DELLE PROFESSIONI SANITARIE SEDE DI TRENTO A.A. 2012/13 Livello I Durata Annuale CFU 60 (1 anno) ANAGRAFICA DEL CORSO - A Lingua Italiano

Dettagli

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI ALBERTO AGAZZI GENERALI IMMOBILIARE ITALIA Alberto Agazzi è nato a Milano il 18/06/1977 ed laureato in Ingegneria Edile presso il Politecnico

Dettagli

Master di I livello In PROJECT MANAGEMENT. (1500 h 60 CFU) Anno Accademico 2014/2015 I edizione I sessione

Master di I livello In PROJECT MANAGEMENT. (1500 h 60 CFU) Anno Accademico 2014/2015 I edizione I sessione Master di I livello In PROJECT MANAGEMENT (1500 h 60 CFU) Anno Accademico 2014/2015 I edizione I sessione Art. 1 ATTIVAZIONE L Università degli Studi Niccolò Cusano Telematica Roma attiva il Master di

Dettagli

SUA-RD. Presidio Qualità Ateneo Università di Ferrara. 8 Gennaio 2015 Presidio Qualità Ateneo 1

SUA-RD. Presidio Qualità Ateneo Università di Ferrara. 8 Gennaio 2015 Presidio Qualità Ateneo 1 SUA-RD Presidio Qualità Ateneo Università di Ferrara 8 Gennaio 2015 Presidio Qualità Ateneo 1 Finalità della presentazione Questa presentazione ha lo scopo di esaminare le modalità di compilazione della

Dettagli

LINEE GUIDA per la compilazione della Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD)

LINEE GUIDA per la compilazione della Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD) LINEE GUIDA per la compilazione della Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD) Indice 1. Le basi normative e aspetti generali 2. Parte I: obiettivi, risorse e gestione del Dipartimento

Dettagli

Legami familiari ed accesso alle professioni in Italia

Legami familiari ed accesso alle professioni in Italia Legami familiari ed accesso alle professioni in Italia Michele Pellizzari, Gaetano Basso, Andrea Catania, Giovanna Labartino, Davide Malacrino e Paola Monti 1 Premessa Questo rapporto analizza il settore

Dettagli

2. Cos è una buona pratica

2. Cos è una buona pratica 2. Cos è una buona pratica Molteplici e differenti sono le accezioni di buona pratica che è possibile ritrovare in letteratura o ricavare da esperienze di osservatori nazionali e internazionali. L eterogeneità

Dettagli

Il programma Interreg CENTRAL EUROPE

Il programma Interreg CENTRAL EUROPE Il primo bando del programma Interreg CENTRAL EUROPE, Verona, 20.02.2015 Il programma Interreg CENTRAL EUROPE Benedetta Pricolo, Punto di contatto nazionale, Regione del Veneto INFORMAZIONI DI BASE 246

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA Bando di ammissione al Master di II livello in BIM-BASED CONSTRUCTION PROJECT MANAGEMENT (VISUAL PM) ANNO ACCADEMICO 2014/2015 Ai sensi del comma 9 dell art. 7 del D.M. 270/99 e del Regolamento d Ateneo

Dettagli

CALENDARIO ATTIVITA DI ORIENTAMENTO IN USCITA A.S. 2014/2015 (prima versione, aggiornato al 28.01.2015)

CALENDARIO ATTIVITA DI ORIENTAMENTO IN USCITA A.S. 2014/2015 (prima versione, aggiornato al 28.01.2015) CALENDARIO ATTIVITA DI ORIENTAMENTO IN USCITA A.S. 2014/2015 (prima versione, aggiornato al 28.01.2015) Si ricorda che le attività di orientamento predisposte per l'anno scolastico 2014/2015 sono state

Dettagli

Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione

Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione 1 di 11 ID_Candidato 19 Nome Cognome Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione fabrizio di bella Data_Nascita 31/01/1962 Luogo_Nascita Provincia_Nascita Residenza_Comune

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1115 Prot. n 8165 Data 23.04.2009 Titolo III Classe V UOR Post Laurea - Master VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004,

Dettagli

IT Service Management: il Framework ITIL. Dalmine, 20 Gennaio 2012 Deborah Meoli, Senior Consultant Quint Italy

IT Service Management: il Framework ITIL. Dalmine, 20 Gennaio 2012 Deborah Meoli, Senior Consultant Quint Italy IT Service Management: il Framework ITIL Dalmine, 20 Gennaio 2012 Deborah Meoli, Senior Consultant Quint Italy Quint Wellington Redwood 2007 Agenda Quint Wellington Redwood Italia IT Service Management

Dettagli

Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica. Il Rettore

Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica. Il Rettore Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica Il Rettore Decreto n. 122549 (1147) Anno _2012 VISTO l art. 3, comma 9, del D.M. 22 ottobre 2004, n. 270

Dettagli

Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività

Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività UNIVERSITA DEGLI STUDI DI GENOVA Scuola Politecnica, Dipartimento di Scienze per l Architettura Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività Corso di Laurea TRIENNALE IN DISEGNO

Dettagli

Norme varie relative al Nucleo di Valutazione e alle sue funzioni

Norme varie relative al Nucleo di Valutazione e alle sue funzioni Norme varie relative al Nucleo di Valutazione e alle sue funzioni! Statuto del Politecnico di Torino TITOLO 2 - ORGANI DI GOVERNO DEL POLITECNICO Art. 2.3 - Senato Accademico 1. Il Senato Accademico è

Dettagli

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Il Framework ITIL e gli Standard di PMI : : possibili sinergie Milano, Venerdì, 11 Luglio 2008 IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Maxime Sottini Slide 1 Agenda Introduzione

Dettagli

Curriculum Vitae. Titoli di Studio e Professionali ed Esperienze Lavorative

Curriculum Vitae. Titoli di Studio e Professionali ed Esperienze Lavorative Curriculum Vitae Nome Da Campo Gianluigi Data di nascita 07.12.1958 Qualifica Dirigente di 1 livello Amministrazione Azienda 12 Veneziana Incarico attuale Responsabile di struttura semplice in chirurgia

Dettagli

Lo strumento per la pianificazione di energia che mostra sia le implicazioni finanziarie che i risultati della decarburazione.

Lo strumento per la pianificazione di energia che mostra sia le implicazioni finanziarie che i risultati della decarburazione. Lo strumento per la pianificazione di energia che mostra sia le implicazioni finanziarie che i risultati della decarburazione. Da dove viene remac... remac è un'iniziativa a seguito del progetto EUCO2

Dettagli

Excellence Programs executive. Renaissance management

Excellence Programs executive. Renaissance management Excellence Programs executive Renaissance management Renaissance Management: Positive leaders in action! toscana 24.25.26 maggio 2012 Renaissance Management: positive leaders in action! Il mondo delle

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. Dr.ssa La Seta Concetta. Direttore U.O.C. di Farmacia C U R R I C U L U M V I T A E

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. Dr.ssa La Seta Concetta. Direttore U.O.C. di Farmacia C U R R I C U L U M V I T A E C U R R I C U L U M V I T A E Dr.ssa La Seta Concetta INFORMAZIONI PERSONALI Cognome Nome Data di nascita Luogo di nascita Nazionalità Indirizzo Telefono La Seta Concetta 10 Febbraio 1963 Palermo Italiana

Dettagli

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Newsletter n.1 / presentazione ravenna 2013 / in distribuzione febbraio 2013 Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Info: Web: www.ravenna2013.it Mail: ravenna2013@labelab.it / Telefono: 366.3805000

Dettagli

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT IT GOVERNANCE & MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di vita, imprenditorialità.

Dettagli

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale.

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale. Università Commerciale Luigi Bocconi Graduate School MEMIT Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture X Edizione 2013-2014 MEMIT Master in Economia e management

Dettagli

1. Che cos è. 2. A che cosa serve

1. Che cos è. 2. A che cosa serve 1. Che cos è Il Supplemento al diploma è una certificazione integrativa del titolo ufficiale conseguito al termine di un corso di studi in una università o in un istituto di istruzione superiore corrisponde

Dettagli

CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM

CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM 1. Introduzione 2. Pianificazione dell attività formativa ECM 3. Criteri per l assegnazione dei crediti nelle diverse tipologie di formazione ECM

Dettagli

INTELLIGENT TRANSPORT SYSTEMS IN SOUTH EAST EUROPE

INTELLIGENT TRANSPORT SYSTEMS IN SOUTH EAST EUROPE Progetto SEE-ITS in breve SEE-ITS è un progetto transnazionale che mira a stimolare la cooperazione, l'armonizzazione e l'interoperabilità tra Sistemi di Trasporto Intelligenti (ITS) nel Sud-Est Europa.

Dettagli

Problem Management proattivo di sicurezza secondo ITIL: attività di Etichal Hacking

Problem Management proattivo di sicurezza secondo ITIL: attività di Etichal Hacking Seminario associazioni: Seminario a cura di itsmf Italia Problem Management proattivo di sicurezza secondo ITIL: attività di Etichal Hacking Andrea Praitano Agenda Struttura dei processi ITIL v3; Il Problem

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome MONTU DOMENICO Data di nascita 26-03-1956 Amministrazione ASL CN1 Incarico attuale DIRETTORE SISP AMBITO FOSSANO-SALUZZO SAVIGLIANO Numero telefonico ufficio

Dettagli

Informazioni generali: Ha conseguito il Diploma di maturità scientifica presso il Liceo Scientifico Statale "G.

Informazioni generali: Ha conseguito il Diploma di maturità scientifica presso il Liceo Scientifico Statale G. CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM FRANCO FRATTOLILLO Informazioni generali: Ha conseguito il Diploma di maturità scientifica presso il Liceo Scientifico Statale "G. Rummo" di Benevento, con votazione 60/60.

Dettagli

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale INFORMAZIONI PERSONALI Cognome Nome INTORBIDA STEFANO Data di Nascita 15/01/1962 Qualifica Dirigente Ingegnere Amministrazione ASUR - AREA VASTA N. 4 Incarico attuale DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo

Dettagli

Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof.

Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof. Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof. Luigi Di Prinzio Titolo del master Informazione Ambientale e Nuove Tecnologie II livello

Dettagli

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Master in 2013 10a edizione 18 febbraio 2013 MANAGEMENT internazionale Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Durata

Dettagli

CURRICULUM VITAE MARIA CRISTINA ARCURI

CURRICULUM VITAE MARIA CRISTINA ARCURI CURRICULUM VITAE MARIA CRISTINA ARCURI DATI PERSONALI Luogo e data di nascita: Catanzaro 29/03/1984 Residenza/Domicilio: Viale G. Rustici, 52 43123 Parma (PR) Stato civile: Nubile POSIZIONE ATTUALE Assegnista

Dettagli

Indice. BEST in Europa 3. BEST Rome Tor Vergata 4. ibec 7. Le Giornate 8. Contatti 9

Indice. BEST in Europa 3. BEST Rome Tor Vergata 4. ibec 7. Le Giornate 8. Contatti 9 Indice BEST in Europa 3 BEST Rome Tor Vergata 4 ibec 7 Le Giornate 8 Contatti 9 Chi Siamo BEST è un network studentesco europeo senza fini di lucro, di stampo volontario ed apolitico. Gli obiettivi dell

Dettagli

Realtà e problematiche relative alla qualità formativa: un esperienza

Realtà e problematiche relative alla qualità formativa: un esperienza Commissione Nazionale dei Corsi di Laurea in Infermieristica La valutazione dei risultati dell apprendimento e qualità formativa dei Corsi di laurea in Infermieristica Milano, 10 giugno 2011 Realtà e problematiche

Dettagli

XX EDIZIONE. Diventa manager del sociale MASTER UNIVERSITARIO IN GESTIONE DI IMPRESE SOCIALI A.A. 2015/2016 NOVEMBRE 2015 - OTTOBRE 2016 / TRENTO

XX EDIZIONE. Diventa manager del sociale MASTER UNIVERSITARIO IN GESTIONE DI IMPRESE SOCIALI A.A. 2015/2016 NOVEMBRE 2015 - OTTOBRE 2016 / TRENTO XX EDIZIONE MASTER UNIVERSITARIO IN GESTIONE DI IMPRESE SOCIALI A.A. 2015/2016 NOVEMBRE 2015 - OTTOBRE 2016 / TRENTO Diventa manager del sociale IN BREVE DESTINATARI neo-laureati in lauree triennali, specialistiche

Dettagli

Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016

Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016 Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016 Art. 1 - Attivazione Master di II livello L Istituto di MANAGEMENT ha attivato presso la Scuola Superiore Sant Anna di Pisa, ai sensi dell art. 3 dello

Dettagli

Al Direttore Generale per l Università, lo Studente ed il Diritto allo studio universitario del Ministero Istruzione, Università e Ricerca

Al Direttore Generale per l Università, lo Studente ed il Diritto allo studio universitario del Ministero Istruzione, Università e Ricerca Parere n. 5 del 22/6/2011 Al Direttore Generale per l Università, lo Studente ed il Diritto allo studio universitario del Ministero Istruzione, Università e Ricerca Oggetto: Programmazione nazionale dei

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 2185 Prot. n 25890 Data 30.06.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

Sintesi analitica dei Bandi di concorso 2013 per l ammissione ai corsi di laurea delle Professioni sanitarie

Sintesi analitica dei Bandi di concorso 2013 per l ammissione ai corsi di laurea delle Professioni sanitarie Sintesi analitica dei Bandi di concorso 2013 per l ammissione ai corsi di laurea delle Professioni sanitarie Introduzione... 3 Università Politecnica delle Marche (Ancona)... 4 Università degli Studi di

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E 1 F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome TELATTIN PIERLUIGI Indirizzo V.le Stadio 24/a 23100- SONDRIO (Italy) Telefono 0039/0342/201666; 0039/338/6421337

Dettagli

UNO SGUARDO DA QUALE MENTE? LA PROSPETTIVA NEUROETICA Incontri su Neuroscienze e Società, VI Edizione

UNO SGUARDO DA QUALE MENTE? LA PROSPETTIVA NEUROETICA Incontri su Neuroscienze e Società, VI Edizione Convegno Scientifico Internazionale di Neuroetica e I Congresso della Società Italiana di Neuroetica - SINe UNO SGUARDO DA QUALE MENTE? LA PROSPETTIVA NEUROETICA Incontri su Neuroscienze e Società, VI

Dettagli

Cambiare corso universitario: la mobilità come riorientamento e second chance Una ricerca su 410.000 studenti della Sapienza

Cambiare corso universitario: la mobilità come riorientamento e second chance Una ricerca su 410.000 studenti della Sapienza Cambiare corso universitario: la mobilità come riorientamento e second chance Una ricerca su 410.000 studenti della Sapienza Giuseppe Carci La mobilità universitaria tra dispersione e riorientamento Con

Dettagli

Convegno Prospettive e Impatto dell Automatica nello Sviluppo del Paese e nelle Relazioni Internazionali Accademia delle Scienze dell Istituto di

Convegno Prospettive e Impatto dell Automatica nello Sviluppo del Paese e nelle Relazioni Internazionali Accademia delle Scienze dell Istituto di Cent anni di scienza del controllo Sergio Bittanti Politecnico di Milano Convegno Prospettive e Impatto dell Automatica nello Sviluppo del Paese e nelle Relazioni Internazionali Accademia delle Scienze

Dettagli

Art. 3 Procedura di selezione

Art. 3 Procedura di selezione Regolamento per l'attribuzione a professori e ricercatori dell'incentivo di cui all'articolo 29, comma 19 della legge 240/10 (Emanato con Decreto del Rettore n.110 del 4 aprile 2014) Art. 1 Oggetto 1.

Dettagli

Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Programma di CORSO. Con il patrocinio di

Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Programma di CORSO. Con il patrocinio di Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Con il patrocinio di Corso di formazione ECM con metodo Problem Based Learning LE MALFORMAZIONI VASCOLARI CONGENITE: IL SOSPETTO DIAGNOSTICO E LA COMUNICAZIONE

Dettagli

9 Forum Risk Management in Sanità. Progetto e Health. Arezzo, 27 novembre 2014

9 Forum Risk Management in Sanità. Progetto e Health. Arezzo, 27 novembre 2014 9 Forum Risk Management in Sanità Tavolo interassociativo Assinform Progetto e Health Arezzo, 27 novembre 2014 1 Megatrend di mercato per una Sanità digitale Cloud Social Mobile health Big data IoT Fonte:

Dettagli

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3 Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome Nome DI LECCE GIOVANNI Indirizzo Via Lancisi, 137 61121 PESARO (PU) - ITALIA - Telefono Casa: 0721201445 cell. 3396173661 E-mail giangidile@libero.it Cittadinanza

Dettagli

CIOFFI SQUITIERI FRANCESCO. AZIENDA OSPEDALIERA S CARLO POTENZA Dirigente - U.O.C di Anestesia e Rianimazione

CIOFFI SQUITIERI FRANCESCO. AZIENDA OSPEDALIERA S CARLO POTENZA Dirigente - U.O.C di Anestesia e Rianimazione INFORMAZIONI PERSONALI Nome Data di nascita 27/07/1957 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio CIOFFI SQUITIERI FRANCESCO II Fascia AZIENDA OSPEDALIERA S CARLO POTENZA

Dettagli

Perché non si può crescere senza ricerca Ignazio Visco

Perché non si può crescere senza ricerca Ignazio Visco Perché non si può crescere senza ricerca Ignazio Visco Un economia sana e con buone prospettive di crescita deve saper cogliere i frutti del progresso tecnico, che solo adeguati investimenti in ricerca

Dettagli

Curriculum Vitae Europass

Curriculum Vitae Europass Curriculum Vitae Europass I Informazioni personali Cognome(i/)/Nome(i) Rouame Abdelaziz Indirizzo(i) 7, via S. Andrea, 48022, Lugo di Romagna, Italia Telefono(i) 051 6597766/ 0545 24698 Mobile: 3282119380

Dettagli

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 201/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Art. 1 - Attivazione e scopo del Master 1 E' attivato per l'a.a. 201/2015 presso l'università

Dettagli

hoòigioò UNIVERSITA DEGLI STUDI DELL INSUBRIA Dipartimento di Diritto Economia e Culture - Como

hoòigioò UNIVERSITA DEGLI STUDI DELL INSUBRIA Dipartimento di Diritto Economia e Culture - Como hoòigioò UNIVERSITA DEGLI STUDI DELL INSUBRIA Dipartimento di Diritto Economia e Culture - Como Corso di Laurea in Scienze della Mediazione Interlinguistica e Interculturale Classe L-12 Mediazione Linguistica

Dettagli

MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING

MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING UN BUON MOTIVO PER [cod. E603] L obiettivo del corso è fornire le competenze e conoscenze

Dettagli

Urban Farming: Second Use of Public Spaces. Sviluppare progetti per il recupero urbano Entrepreneurial thinking. Scheda progetto

Urban Farming: Second Use of Public Spaces. Sviluppare progetti per il recupero urbano Entrepreneurial thinking. Scheda progetto Urban Farming: Second Use of Public Spaces Sviluppare progetti per il recupero urbano Entrepreneurial thinking Scheda progetto CSAVRI - Centro Servizi di Ateneo per la Valorizzazione della Ricerca e Incubatore

Dettagli

Schede SUA-RD 2011-2013: Istruzioni per l Uso

Schede SUA-RD 2011-2013: Istruzioni per l Uso Schede SUA-RD 2011-2013: Istruzioni per l Uso Breve Introduzione Questo è un documento di lavoro per la composizione delle schede SUA-RD 2011, 2012 e 2013. In questa prima sezione vengono rapidamente ricapitolate

Dettagli

Didattiche con la LIM

Didattiche con la LIM Didattiche con la LIM Modelli e prospettive Luca Ferrari Dipartimento di Scienze dell Educazione, Università di Bologna Index 1. Scenario 2. Definizione e caratteristiche 3. Un modello didattico problematico

Dettagli

Prove di ingresso ai corsi di Laurea Magistrale (AREA DIDATTICA E PROMOZIONE DELLA LINGUA ITALIANA) A.A. 2014-2015

Prove di ingresso ai corsi di Laurea Magistrale (AREA DIDATTICA E PROMOZIONE DELLA LINGUA ITALIANA) A.A. 2014-2015 Prove di ingresso ai corsi di Laurea Magistrale (AREA DIDATTICA E PROMOZIONE DELLA LINGUA ITALIANA) A.A. 2014-2015 Ai sensi del D.M. n. 270/2004 gli studenti che intendono iscriversi ad un corso di laurea

Dettagli

Test d ingresso per i curricula in lingua inglese Coloro che intendono iscriversi ai curricula in lingua inglese Economics of Financial and Insurance

Test d ingresso per i curricula in lingua inglese Coloro che intendono iscriversi ai curricula in lingua inglese Economics of Financial and Insurance Note e istruzioni per i test di ingresso ai Corsi di Studio del Dipartimento di Scienze Economiche, Aziendali, Matematiche e Statistiche (DEAMS) a.a. 2013/2014 Gli insegnamenti relativi ai Corsi di Laurea

Dettagli

Università Vita~Salute San Raffaele

Università Vita~Salute San Raffaele Università Vita~Salute San Raffaele DECRETO RETTORALE N. 4185 IL RETTORE Visto lo Statuto dell'università Vita-Salute San Raffaele approvato con Decreto del Ministero dell'università e della Ricerca Scientifica

Dettagli

VERBALE DELLA RIUNIONE DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DELL UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO. Verbale n. 1/2012

VERBALE DELLA RIUNIONE DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DELL UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO. Verbale n. 1/2012 VERBALE DELLA RIUNIONE DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DELL UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO Verbale n. 1/2012 Il giorno 20 marzo 2012 alle ore 15.00 presso la sede universitaria di Via dei Caniana n. 2, si

Dettagli

dott. Roberto Andreatta Trento, February 20 th, 2015

dott. Roberto Andreatta Trento, February 20 th, 2015 dott. Roberto Andreatta Trento, February 20 th, 2015 History Integrated Mobility Trentino Transport system TRANSPORTATION AREAS Extraurban Services Urban Services Trento P.A. Rovereto Alto Garda Evoluzione

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO Anno Accademico 2014 2015 X Edizione MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI In collaborazione con Federazione Relazioni Pubbliche Italiana DIRETTORE: Prof. Gennaro Iasevoli

Dettagli

Innovazione e competitività: un confronto settoriale tra l Italia e gli altri Paesi europei.

Innovazione e competitività: un confronto settoriale tra l Italia e gli altri Paesi europei. Innovazione e competitività: un confronto settoriale tra l Italia e gli altri Paesi europei. Alessia Amighini (Università del Piemonte Orientale) Versione preliminare Intervento al convegno Innovare per

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1339 Prot. n 13549 Data 29.04.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

Master Universitario di I livello

Master Universitario di I livello Master Universitario di I livello In Obiettivi e sbocchi professionali: Il nostro obiettivo è quello di fornire ai partecipanti, gli strumenti adatti per gestire con efficacia progetti nel settore delle

Dettagli

Master in Fundraising e Project Management

Master in Fundraising e Project Management Master in Fundraising e Project Management Il Master in Fundraising e Project Management, in collaborazione con l Università degli Studi di Roma Tor Vergata, è volto a formare esperti di raccolta fondi

Dettagli

Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia

Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia NetworkNetwor erpreneurship Enterpreneu Network L Enterpreneurship Passion Leadership Istituzione indipendente per la formazione

Dettagli

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO CenTer - SCHEDA DOCUMENTO N 2467 TIPO DI DOCUMENTO: PROGRAMMA CORSO DI FORMAZIONE TIPOLOGIA CORSO: Corso universitario TIPO DI CORSO: Master di 1 Livello TITOLO: Gestione Integrata dei Patrimoni Immobiliari

Dettagli

Informazioni personali

Informazioni personali Informazioni personali Nome e cognome Alessandro Melchionna Laurea Scienze Statistiche Presetaie Le mie esperienze professionali e le competenze acquisite gravitano in diversi domini, quali quello del

Dettagli

MASTER di I livello in Banking and Financial Services Management

MASTER di I livello in Banking and Financial Services Management MASTER di I livello in Banking and Financial Services Management Il Master universitario di 1 livello Banking and Financial Services Management è nato dall accordo tra la Scuola di Amministrazione Aziendale

Dettagli

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE -

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - UNIVERSITÀ TELEMATICA LEONARDO DA VINCI A.A 2012/2013 MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - Direttore Prof. Massimo Sargiacomo Università G. d Annunzio

Dettagli

OUTCOME COCAINA 19 DICEMBRE 2006 VERONA VERONA CONGRESS OUTCOME

OUTCOME COCAINA 19 DICEMBRE 2006 VERONA VERONA CONGRESS OUTCOME PATROCINI E COLLABORAZIONI MINISTERO DELLA SALUTE MINISTERO DELLA SOLIDARIETA SOCIALE NOP NATIONAL O J E C T OUTCOME P R Assessorato alle Politiche Sociali Assessore Stefano Valdegamberi O sservatorio

Dettagli