INA N Z A I Z ONE N E INT N R T A R U A T U E T R E I R NA

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "INA N Z A I Z ONE N E INT N R T A R U A T U E T R E I R NA"

Transcript

1 INSEMINAZIONE INTRAUTERINA procedura e campi di applicazione Dott.ssa Patrizia POCOGNOLI GynePro Medical Group Bologna, Italy

2 Inseminazione intrauterina Tecnica di fecondazione assistita di 1 livello Deposizione del seme nell apparato genitale femminile, dopo apposita preparazione, Sincronizzazione con ovulazione spontanea o indotta OMOLOGA ETEROLOGA

3 Tipi di inseminazione Intracervicale Intrauterina Intratubarica Intraperitoneale

4 Inseminazione intrauterina ANNO 2007 Registro PMA Tra tutti i Centri in Italia che si occupano di PMA: 275 hanno eseguito tecniche di I livello su coppie per un totale di cicli con inseminazione intrauterina 181 hanno eseguito tecniche a fresco di II e III livello su coppie per un totale di cicli di terapia RELAZIONE DEL MINISTRO DEL LAVORO, DELLA SALUTE E DELLE POLITICHE SOCIALI AL PARLAMENTO SULLO STATO DI ATTUAZIONE DELLA LEGGE CONTENENTE NORME IN MATERIA DI PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA (LEGGE 19 FEBBRAIO 2004, N. 40, ARTICOLO 15)

5 Indicazione alla inseminazione intrauterina infertilità da fattore maschile lieve-moderato endometriosi I e II stadio sterilita idiopatica Infertilità endocrina (anovulazione) mancato concepimento dopo induzione dell ovulazione con rapporti mirati

6 Indicazione alla inseminazione intrauterina Infertilità da fattore maschile lieve-moderato Endometriosi I e II stadio Sterilita idiopatica Infertilità endocrina (anovulazione) mancato concepimento dopo induzione dell ovulazione con rapporti mirati

7 Infertilità da fattore maschile Oligoastenospermia lieve-moderata Costituisce numericamente l indicazione preponderante alla IUI Cut-off manca un cut-off univocamente accettato a causa della definizione stessa di oligostenospermia MR Khalil et al. Homologous intrauterine insemination. An evaluation of prognostic factors based on a review of 2473 cycles. Acta Obstet Scand 2001; 80: variabili tra cui numero spermatozoi mobili Se < 5 x % di gravidanza Se > 5 x % di gravidanza

8 Indicazione alla inseminazione intrauterina infertilità da fattore maschile lieve-moderato endometriosi I e II stadio sterilita idiopatica Infertilità endocrina (anovulazione) mancato concepimento dopo induzione dell ovulazione con rapporti mirati

9 Prevalenza ENDOMETRIOSI 0.5-5% 5% pazienti fertili 25-40% pazienti subfertili I-II II stadio sono indicazioni per induzione ovulazione e IUI ASRM Practice Comitee. Endometriosis and infertility (Fert Ster 81;5: , 2004) In women with stage I/II endometriosis-associated infertility, expectant management or superovulation/iui after laparoscopy can be considered for younger patients. Women 35 years of age or older should be treated with SO/IUI or IVF. ESHRE guidelines for the diagnosis and treatment of endometriosis (Hum Reprod; 20-10: : , 2708, 2005) Treatment with intrauterin insemination (IUI) improves fertility in minimal mild endometriosis: IUI with ovarian stimulation is effective but the role of unstimulated IUI is uncertain

10 Endometriosi I e II stadio 103 pazienti Endometriosi I e II stadio Pervietà tubarica 127 cicli 184 cicli GN + IUI Spontanei 11% grav. term. 4% grav. term. Tummon et al. Randomized control trial of superovulation and insemination for infertility associated with minimal or mild endometriosis. Fertil Steril 68, 8-12, 1997

11 Indicazione alla inseminazione intrauterina infertilità da fattore maschile lieve-moderato endometriosi I e II stadio sterilita idiopatica Infertilità endocrina (anovulazione) mancato concepimento dopo induzione dell ovulazione con rapporti mirati

12 Sterilità idiopatica Razionale terapeutico 1. inseminazione artificiale bypassa il fattore cervicale aumenta il numero di spermatozoi mobili disponibili per la fecondazioni 2. induzione dell ovulazione multipla con gonadotropine corregge sottili anomalie dell ovulazione non evidenziabili con gli esami abituali aumenta il numero di ovociti disponibili per la fertilizzazione aumenta i livelli degli steroidi gonadici in fase follicolare e luteale

13 Sterilità idiopatica Guzick et al. Efficacy of treatment for unexplained infertility ( Fertil Steril 70, 2: , 1998) Studio retrospettivo sull efficacia di diverse terapie per la sterilità inspiegata in termini di % gravidanza (PR)

14 Indicazione alla inseminazione intrauterina infertilità da fattore maschile lieve-moderato endometriosi I e II stadio sterilita idiopatica Infertilità endocrina (anovulazione) mancato concepimento dopo induzione dell ovulazione con rapporti mirati

15 Farmaci per induzione dell ovulazione 1. Citrato di clomifene 2. Inibitori dell enzima aromatasi 3. Farmaci insulino sensibilizzanti 4. Gonadotropine basse dosi alte dosi combinate con agonisti/antagonisti del GnRH

16 Citrato di clomifene Estrogeno non steroideo di sintesi analogo al dietilstilbestrolo Posologia: mg/die dal 3-5 giorno, per 5 giorni Pazienti con anovulazione II tipo (WHO) Meccanismo d azione: blocco centrale del feed-back estrogeni (aumento dei livelli di FSH ed LH) Effetto antiestrogenico periferico (endometrio, muco cervicale) Maneggevole, buona compliance delle pazienti Incidenza di gravidanza multipla: 5-10%

17 Inibitori dell enzima aromatasi ( 3 generazione) 1. non-steroidei, reversibili, meccanismo competitivo letrozolo Femara, Novartis Compresse da 2.5 mg anastrozolo Arimides, AstraZeneca Compresse da 1.0 mg 2. steroidei, irreversibile, inattivatori dell enzima aromatasi exemestane Aromasin, Pharmacia Compresse da 25 mg

18 Meccanismo d azione degli inibitori dell enzima aromatasi generale Inibisce la conversione degli androgeni in estrogeni Riduce i livelli sierici di estrogeni centrale Ipoestrogenismo associato ad aumento di FSH periferico (ipotetico) androgeno-mediato Aumento recettori follicolari di FSH stimolazione dell IGF-I Aumento della sensibilità del follicolo al FSH estrogeno-mediato up-regulation dei recettori per gli estrogeni nell endometrio Aumento della sensibilità endometriale agli estrogeni

19 Indicazioni e posologia indicazioni infertilità anovulatoria associata a normali livelli ormonali (WHO type II) in combinazione con le gonadotropine (IUI o IVF) dose Letrozolo mg dal 3-7 giorno 5.0 mg più efficace (Al-Fadhli et al, Fertil Steril 85:161, 2006) Anastrozolo 1.0 mg dal 3-7 giorno posologia poco efficace (Al-Omari, Int J Gynaecol Obstet 853:289, 2004)

20 Letrozolo vs. hmg in trattamenti di IUI (Baysoy et al. Reprod. Biomed 2006) popolazione di studio: 80 coppie con sterilità inspiegata cicli regolari, eumenorroici pervietà tubarica all ISG o laparoscopia normali parametri seminologici normali livelli degli ormoni tiroidei e riproduttivi le coppie sono state randomizzate in due gruppi di trattamento comparabili per: età durata della sterilità livelli ormonali basali

21 Letrozolo vs. hmg in trattamenti di IUI Giorni 3-7 Giorni 8-hCG gruppo A (40 pz) gruppo B (40 pz) letrozolo 5mg/die hmg IU/die hmg dose/risposta (almeno un follicolo > 17 mm) hcg IU monitoraggio (E2, LH, eco a giorni alterni) (Baysoy et al. Reprod. Biomed 2006)

22 Letrozolo vs. hmg in trattamenti di IUI parameter letrozole (group A) gonadotrophin (group B) follicular phase (days) ± ± follicle number 1.79 ± ± 1.6 <.001 endometrial thick. (mm) 8.91 ± ± trilaminar pattern (%) NS E 2 on hcg day pg/ml) ± ± 368 <.001 premature luteinization (n) 2 2 NS pregnancy rate (%) 7/38 (18.42%) 6/38 (15.78%) NS multiple gestation (n) 1 (triplet) 1 (twin) OHSS (n) - 1 (moderate) P NS NS (Baysoy et al. Reprod. Biomed 2006)

23 Farmaci insulino-sensibilizzantisensibilizzanti Farmaci che controllano i livelli glicemici sulfaniluree clorpropamide tolbutamide biguanidi fenformina (acidosi lattica) metformina mg, 1-3 volte al di Farmaci che riducono la insulino-resistenza tiazolidinedioni (TZD) ciglitazone (no esperienze in PCOS) pioglitazone 45 mg/die troglitazone 600 mg/die rosiglitazone 4 mg 2 volte al di

24 Effetti della somministrazione in PCOS Incremento della sensibilità all insulina nel fegato e nei tessuti periferici Incremento della captazione e della utilizzazione del glucosio (muscolo) Riduzione di insulino resistenza secrezione di insulina iperinsulinemia Miglioramento del pattern mestruale Ripristino dell ovulazione spontanea Miglioramento della risposta alle terapie di induzione dell ovulazione e riduzione della percentuale d aborto Perdita di peso

25 Gonadotropine disponibili per induzione ovulazione Origine estrattiva HP hfsh HP hmg hcg FSH 75 IU FSH 75 IU FSH assente attività LH <0.1 IUFostimon, attività LH 75 IU Meropur, hcg 250-5,000 IU Fostimon, Bravelle Meropur, Menopur, Merional 5,000 IU Gonasi, Choragon, Pregnyl Ricombinante rfshα FSH IU LH assente rfshα α + rlh FSH 150 IU LH 75 IU rfshβ FSH IU LH assente rlh FSH assente LH 75 IU rcg FSH assente CG 250 µg Gonal F Pergoveris Puregon, Follistim Luveris Ovitrelle, Ovidrel

26 Strategie per l induzione dell ovulazione PAZIENTI ANOVULATORIE PAZIENTI NORMO- OVULATORIE induzione della monofollicologenesi induzione della multifolliculogenesi

27 Induzione dell ovulazione con gonadotropine: come? dose iniziale: IU/die durata del trattamento: giorni aggiustamenti di dose: dal 5-7 giorno di trattamento monitoraggio ecografie pelviche transvaginali eseguito nelle giornate 0, 5 e poi ogni 2-3 giorni fino all ottenimento dei parametri ottimali di maturazione follicolare stimolazione della deiscenza ovocitaria hcg IU o rcg 250 µg supporto fase luteale progesterone micronizzato per almeno 15 gg

28 OBIETTIVI 1. Ottimizzare la risposta alla terapia di induzione Ridurre la possibilità di gravidanza multipla Ridurre il rischio di iperstimolazione ovarica Scelta del farmaco Protocolli a basse dosi Cancellazione se numero follicoli > 3 Età della paziente??

29 Età pazienti % gravidanza < 29 anni 17.2 % (27.2%-30.4%) anni 13.0 % (25.5%-26.7%) 26.7%) ISS, Registro Nazionale 2007 PMA I livello (vs. II-III III livello) anni 9.8 % (19.3%-19.9%) 19.9%) anni 5.5 % (8.4%-9.5%) anni 6.3 % (9.6%-10.8%) 43 anni 3.9 % (4.6%-5.3%) 44 anni 2.0 % (1.6%-5.0%) > 45 anni 2.8 % (3.1%-1.5%) 1.5%) TOTALE 10.8% (18.9%-19.8%) 19.8%)

30 TIMING OVULAZIONE AGONISTI DEL GnRH non più in uso ANTAGONISTI DEL GnRH Somministrabili a ridosso fase ovulatoria Ruolo fondamentale nei protocolli di PMA L uso dei GnRH-antagonisti dovrebbe essere associato: aumento del numero dei follicoli maturi incremento della percentuale di gravidanza Gravidanza multipla (?)

31 ANTAGONISTI DEL GnRH Timing ovulation for intrauterine insemination with a GnRH antagonist J.L.Gomez-Palomares et al. Hum Reprod. 20; 2: , 2005 Effect of GnRH antagonists in FSH mildly stimulated intrauterine insemination cycles: a multicentre randomized trial P.G.Crosignani and E.Somigliana. Hum Reprod. 22; 2: , 2007

32 ANTAGONISTI DEL GnRH Use of gonadotropin-releasing hormone antagonists to overcome the drawbacks of intrauterine insemination on weekends. Miguel A. Checa, M.D., Ph.D., María Prat, M.D., Ana Robles, M.D.,Ramón Carreras, M.D. Fertility and Sterility vol. 85, No 3: 573-7, 2006 Studio randomizzato: paragonabile n follicoli miglioramento pattern endometriale più alti livelli di estrogeni all induzione % gravidanza più alte se GnRH-antago (non statisticamente significative) Utile per organizzare la IUI e by passare il week end nei Centri in cui il personale non è disponibile

33 grazie.

La Fertilizzazione in-vitro: Procedure Cliniche ed Aspetti Normativi. www.gynepro.it

La Fertilizzazione in-vitro: Procedure Cliniche ed Aspetti Normativi. www.gynepro.it La Fertilizzazione in-vitro: Procedure Cliniche ed Aspetti Normativi Prof. Marco FILICORI GynePro Riproduzione Centri Medici GynePro www.gynepro.it Tecniche di procreazione medicalmente assistita primo

Dettagli

PROCEDURA di I LIVELLO INSEMINAZIONE INTRAUTERINA ARTIFICIALE OMOLOGA (AIH IU)

PROCEDURA di I LIVELLO INSEMINAZIONE INTRAUTERINA ARTIFICIALE OMOLOGA (AIH IU) PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA PROCEDURA di I LIVELLO INSEMINAZIONE INTRAUTERINA ARTIFICIALE OMOLOGA (AIH IU) ISTRUZIONI PER LA COPPIA Iniezione intrauterina del liquido seminale Aggiornamento 15.01.2013

Dettagli

TERAPIE MEDICHE NELLE TECNICHE DI PMA. www.gynepro.it

TERAPIE MEDICHE NELLE TECNICHE DI PMA. www.gynepro.it TERAPIE MEDICHE NELLE TECNICHE DI PMA Dott.ssa Patrizia POCOGNOLI GynePro Medical Group Bologna, Italy www.gynepro.it APPROCCIO ALLA COPPIA INFERTILE Partner femminile Anamnesi, esame obiettivo Dosaggi

Dettagli

LE TECNICHE DI PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA

LE TECNICHE DI PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA LE TECNICHE DI PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA Dr. Nunzio Minniti Clinica del Mediterraneo (Ragusa) Centro Genesi (Palermo) Arca Service PMA (Livorno) Le tecniche di PMA Perché? Quali? Per forza? Una

Dettagli

L INSEMINAZIONE INTRAUTERINA

L INSEMINAZIONE INTRAUTERINA L INSEMINAZIONE INTRAUTERINA Informazioni per la coppia A cura del dott. G. Ragni Unità Operativa - Centro Sterilità Responsabile: dott.ssa C. Scarduelli FONDAZIONE OSPEDALE MAGGIORE POLICLINICO MANGIAGALLI

Dettagli

PERCORSO GONADI 2 INQUADRAMENTO DELL INFERTILITA DI COPPIA OPZIONI TERAPEUTICHE VINCENZO TOSCANO

PERCORSO GONADI 2 INQUADRAMENTO DELL INFERTILITA DI COPPIA OPZIONI TERAPEUTICHE VINCENZO TOSCANO PERCORSO GONADI 2 INQUADRAMENTO DELL INFERTILITA DI COPPIA OPZIONI TERAPEUTICHE VINCENZO TOSCANO DIPARTIMENTO DI MEDICINA CLINICA E MOLECOLARE SAPIENZA UNIVERSITA DI ROMA AZIENDA OPEDALIERA SANT ANDREA

Dettagli

GUIDA ALLA PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA (PMA)

GUIDA ALLA PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA (PMA) GUIDA ALLA PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA (PMA) Premessa La procreazione medicalmente assistita è indicata quando il concepimento spontaneo è molto difficile, se non impossibile, e quando altri trattamenti

Dettagli

Prevalenza dei diversi fattori di sterilità (Registro nazionale PMA, Anno 2005)

Prevalenza dei diversi fattori di sterilità (Registro nazionale PMA, Anno 2005) INDICAZIONI ALLA IUI Valentina Spadoni, Maria Francesca Gangale, Francesca Moro, Andrea Morciano, Valeria Tagliaferri, Francesca Sagnella,Rosanna Apa, Antonio Lanzone Cattedra Fisiopatologia Riproduzione

Dettagli

Cosa è la Maturazione in Vitro degli Ovociti (in inglese: IVM = In Vitro Maturation) A ogni ciclo mestruale fisiologico nelle ovaie, da un pool di piccoli follicoli (formazioni presenti nelle ovaie in

Dettagli

La sterilità di coppia

La sterilità di coppia La sterilità di coppia STERILITA Incapacità di procreare dopo almeno un anno di rapporti non protetti PRIMARIA La coppia non ha mai concepito SECONDARIA Si è già verificato nella coppia un concepimento.

Dettagli

ANATOMIA E FISIOLOGIA DELL APPARATO RIPRODUTTIVO FEMMINILE. Giampiero Russo

ANATOMIA E FISIOLOGIA DELL APPARATO RIPRODUTTIVO FEMMINILE. Giampiero Russo ANATOMIA E FISIOLOGIA DELL APPARATO RIPRODUTTIVO FEMMINILE Giampiero Russo Anatomia femminile Gli organi genitali femminili si trovano nel bacino, in diretto rapporto con la vescica anteriormente ed il

Dettagli

TECNICHE DI II - III LIVELLO. Fecondazione in Vitro e Trasferimento dell embrione (FIVET)

TECNICHE DI II - III LIVELLO. Fecondazione in Vitro e Trasferimento dell embrione (FIVET) TECNICHE DI II - III LIVELLO Fecondazione in Vitro e Trasferimento dell embrione (FIVET) È una tecnica di PMA in cui i gameti (ovocita per la donna e spermatozoo per l uomo) si incontrano all esterno del

Dettagli

Stimolazione ovarica e inseminazione intrauterina nelle pazienti con sterilità inspiegata

Stimolazione ovarica e inseminazione intrauterina nelle pazienti con sterilità inspiegata Giorn. It. Ost. Gin. Vol. XXXII - n. 5 Settembre-Ottobre 2010 Stimolazione ovarica e inseminazione intrauterina nelle pazienti con sterilità inspiegata L. COCO, S. ABRUZZO, V. RAPISARDA, V. SANTONOCITO,

Dettagli

Fecondazione in vitro

Fecondazione in vitro Fecondazione in vitro Informazioni per la coppia UNITÀ OPERATIVA MEDICINA DELLA RIPRODUZIONE FONDAZIONE IRCCS CA' GRANDA OSPEDALE MAGGIORE POLICLINICO VIA M. FANTI, 6-20122 MILANO TEL. 02 55034311-09 centrosterilita@policlinico.mi.it

Dettagli

L apparato riproduttivo femminile

L apparato riproduttivo femminile L apparato riproduttivo femminile L apparato riproduttivo femminile comprende i genitali esterni (vulva e introito vaginale), i genitali esterni (canale vaginale, collo dell utero, corpo dell utero) e

Dettagli

Tecniche di PMA TECNICHE DI I LIVELLO

Tecniche di PMA TECNICHE DI I LIVELLO Tecniche di PMA La procreazione medicalmente assistita (PMA) si avvale di tecniche di base o I livello, semplici e poco invasive e di tecniche avanzate o di II e III livello, complesse e più invasive.

Dettagli

S.S.D PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA (responsabile prof. G. Ricci) GUIDA PER LE COPPIE PER LA PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA

S.S.D PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA (responsabile prof. G. Ricci) GUIDA PER LE COPPIE PER LA PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TRIESTE Dipartimento di Ostetricia e Ginecologia Direttore: prof. Secondo Guaschino S.S.D PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA (responsabile prof. G. Ricci) GUIDA PER LE COPPIE

Dettagli

La paziente infertile. Necessità di una partnership per risultati migliori

La paziente infertile. Necessità di una partnership per risultati migliori La paziente infertile Necessità di una partnership per risultati migliori Invecchiamento ovarico Partnership tra paziente, Ginecologo, MMG e specialista della fertilità Ginecologo e MMG Paziente Specialista

Dettagli

UOSD PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA. Azienda Complesso Ospedaliero S an Filippo Neri OSPEDALE DI RILIEVO NAZIONALE E DI ALTA SPECIALIZZAZIONE

UOSD PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA. Azienda Complesso Ospedaliero S an Filippo Neri OSPEDALE DI RILIEVO NAZIONALE E DI ALTA SPECIALIZZAZIONE REGIONE LAZIO Azienda Complesso Ospedaliero S an Filippo Neri OSPEDALE DI RILIEVO NAZIONALE E DI ALTA SPECIALIZZAZIONE UOSD PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA CHI SIAMO UOSD PROCREAZIONE ASSISTITA L

Dettagli

La Fertilita dopo i 40

La Fertilita dopo i 40 La Fertilita dopo i 40 Andrea Gallinelli Centro PMA UOC Ostetricia e Ginecologia Ospedale Ramazzini, Carpi 2003 2007-2010 Considerazioni introduttive Perché trattarne? Quale target? Perché trattarne? Perché

Dettagli

CONSENSO INFORMATO PER LE TECNICHE DI PROCREAZIONE MEDICO- ASSISTITA. La sottoscritta. documento. e il sottoscritto. documento

CONSENSO INFORMATO PER LE TECNICHE DI PROCREAZIONE MEDICO- ASSISTITA. La sottoscritta. documento. e il sottoscritto. documento CONSENSO INFORMATO PER LE TECNICHE DI PROCREAZIONE MEDICO- ASSISTITA La sottoscritta e il sottoscritto acconsentono liberamente di sottoporsi al trattamento di procreazione medico-assistita FIVET (Fertilizzazione

Dettagli

La fecondazione artificiale sul piano biologico e medico

La fecondazione artificiale sul piano biologico e medico La fecondazione artificiale sul piano biologico e medico FERTILITA UMANA CAPACITA FISIOLOGICA DI UNA COPPIA, FORMATA DA UN UOMO E DA UNA DONNA, DI CONCEPIRE IN QUESTA FUNZIONE NON SONO COINVOLTI SOLO GLI

Dettagli

Vol. 5, n. 4 - Dicembre 2004. Advances in ART. Ferring International Center Copenhagen 24 Settembre 2004

Vol. 5, n. 4 - Dicembre 2004. Advances in ART. Ferring International Center Copenhagen 24 Settembre 2004 Vol. 5, n. 4 - Dicembre 2004 Advances in ART Ferring International Center Copenhagen 24 Settembre 2004 Advances in ART MINI SYMPOSIUM Ferring International Center Copenhagen 24 Settembre 2004 CHAIRMAN

Dettagli

INSEMINAZIONE ARTIFICIALE

INSEMINAZIONE ARTIFICIALE Procreazione medico assistita L assistenza di un medico e di un biologo si dimostrano talvolta indispensabili per riuscire a diventare genitori. Quando una metodica di laboratorio, più o meno complessa,

Dettagli

STERILITÀ ETÀ-CORRELATA E PMA

STERILITÀ ETÀ-CORRELATA E PMA Università degli Studi di Padova Dipartimento di Scienze Ginecologiche e della Riproduzione Umana Scuola di Specializzazione in Ginecologia e Ostetricia Direttore Prof. Giovanni Battista Nardelli STERILITÀ

Dettagli

X CICLO DI CONFERENZE

X CICLO DI CONFERENZE X CICLO DI CONFERENZE Professione Biologo Biologo della Fecondazione Assistita Giovedì 27 settembre 2012 Alessandro Miceli Promea S.p.A. - Torino alessandro.miceli@promea.net Dipartimento di Biologia Animale

Dettagli

PROCEDURA di II LIVELLO FIVET- ICSI

PROCEDURA di II LIVELLO FIVET- ICSI PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA PROCEDURA di II LIVELLO FIVET- ICSI ISTRUZIONI PER LA COPPIA Agoaspirazione dei follicoli Embrio transfer FIV-ICSI Aggiornamento 15.01.2013 Pagina 1 di 14 Prelievo ovocitario

Dettagli

Gentile Signora, Gentile Signore,

Gentile Signora, Gentile Signore, Biotech PMA Centro di Procreazione Medicalmente Assistita Numero 050040 del Reg. Naz. PMA presso l Istituto Superiore di Sanità Direttore Sanitario: Dott.ssa Giuliana Bruno Spec. in Ginecologia e ostetricia

Dettagli

Tecniche di Procreazione medicalmente Assistita PMA Paola Anserini Centro di Fisiopatologia della Riproduzione Umana Azienda Ospedaliera Universitaria San Martino - Genova Tecniche di Procreazione medicalmente

Dettagli

indagini diagnostiche in ginecologia, la contraccezione

indagini diagnostiche in ginecologia, la contraccezione indagini diagnostiche in ginecologia, la contraccezione Indagini diagnostiche in ginecologia Visita ginecologica (speculum e visita bimanuale) Pap test (striscio di depistaggio) Colposcopia Ecografia Dosaggi

Dettagli

LINEE GUIDA CONTENENTI LE INDICAZIONI DELLE PROCEDURE E DELLE TECNICHE DI PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA Art. 7 - Legge n.

LINEE GUIDA CONTENENTI LE INDICAZIONI DELLE PROCEDURE E DELLE TECNICHE DI PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA Art. 7 - Legge n. LINEE GUIDA CONTENENTI LE INDICAZIONI DELLE PROCEDURE E DELLE TECNICHE DI PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA Art. 7 - Legge 40/2004 21 luglio 2004 LINEE GUIDA CONTENENTI LE INDICAZIONI DELLE PROCEDURE

Dettagli

le basi biologiche della riproduzione, il ciclo mestruale, le irregolarità mestrual i

le basi biologiche della riproduzione, il ciclo mestruale, le irregolarità mestrual i le basi biologiche della riproduzione, il ciclo mestruale, le irregolarità mestrual i Fisiologia della funzione ovarica Nucleo arcuato dell ipotalamo: produzione di GnRH (gonadotropin - releasing-hormon)

Dettagli

Ricevimento degli ovociti

Ricevimento degli ovociti Ricevimento degli ovociti In che cosa consiste? Consiste nel fecondare in laboratorio gli ovociti provenienti da una donatrice con lo sperma del partner della donna ricevente, per trasferire in seguito

Dettagli

Modulo Didattico 2: Verso la personalizzazione del piano terapeutico individuale e di coppia.

Modulo Didattico 2: Verso la personalizzazione del piano terapeutico individuale e di coppia. CORSO ECM FAD FERTILITA A 360 : SPUNTI E NUOVE RIFLESSIONI NELLA PMA Modulo Didattico 2: Verso la personalizzazione del piano terapeutico individuale e di coppia. Criteri, evidenze e casi pratici. A cura

Dettagli

Fecondazione In Vitro (FIV / ICSI)

Fecondazione In Vitro (FIV / ICSI) Fecondazione In Vitro (FIV / ICSI) In che consiste? La fecondazione in vitro (FIV) è una tecnica di procreazione assistita che consiste nella fecondazione dell ovocita (o gamete femminile) con lo spermatozoo

Dettagli

periodo più fertile per una donna uomo

periodo più fertile per una donna uomo Quanti anni hai? Le donne italiane fanno figli tardi rispetto alle altre donne europee. Si sposano in media a 28 anni, partoriscono il primo figlio a 30 e hanno meno figli delle altre europee. Le ragioni

Dettagli

Centro di procreazione assistita Trattamenti per l infertilità di coppia - 18

Centro di procreazione assistita Trattamenti per l infertilità di coppia - 18 Centro di procreazione assistita Trattamenti per l infertilità di coppia - 18 01. IL PROCESSO RIPRODUTTIVO 3 La Riproduzione umana 4 Infertilità di coppia 5 Percorsi terapeutici e opportunità 6 L Inseminazione

Dettagli

Infertilità di coppia: counseling, diagnosi e terapia

Infertilità di coppia: counseling, diagnosi e terapia Infertilità di coppia: counseling, diagnosi e terapia Antonino Cartabellotta 1* 1 Presidente Fondazione GIMBE Analogamente ad altri paesi industrializzati, in Italia circa il 30% delle coppie presenta

Dettagli

Fattori medico-sociali volti ad evitare e/o ottimizzare la PMA

Fattori medico-sociali volti ad evitare e/o ottimizzare la PMA Procreazione medicalmente assistita: aspetti medici e sociali H. San Camillo Sabato 29 Marzo 2014 Fattori medico-sociali volti ad evitare e/o ottimizzare la PMA Prof. Carlo Campagnoli GINECOLOGIA ENDOCRINOLOGICA

Dettagli

Procreazione Medicalmente Assistita Esami diagnostici e trattamenti

Procreazione Medicalmente Assistita Esami diagnostici e trattamenti Università degli Studi di Padova Dipartimento di Scienze Ginecologiche e della Riproduzione Umana Scuola di Specializzazione in Ginecologia e Ostetricia Llllllllllllllll Procreazione Medicalmente Assistita

Dettagli

PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA PMA

PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA PMA PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA PMA ASSOCIAZIONE ITALIANA PER L EDUCAZIONE DEMOGRAFICA SEZIONE DI ROMA NUMERI E CAUSE La fertilità della specie umana è bassa. Infatti, ad ogni ciclo mestruale, una

Dettagli

Università degli studi di Firenze Dipartimento di Scienze per la Salute della Donna e del Bambino

Università degli studi di Firenze Dipartimento di Scienze per la Salute della Donna e del Bambino Università degli studi di Firenze Dipartimento di Scienze per la Salute della Donna e del Bambino TERAPIA DELLA INFERTILITA MASCHILE E TECNICHE DI PMA: LO STUDIO DELLA FRAMMENTAZIONE DEL DNA SPERMATICO

Dettagli

RUOLO DELLA PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA. Dr. F.M. Fusi Ospedale Papa Giovanni XXIII Bergamo

RUOLO DELLA PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA. Dr. F.M. Fusi Ospedale Papa Giovanni XXIII Bergamo RUOLO DELLA PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA Dr. F.M. Fusi Ospedale Papa Giovanni XXIII Bergamo La paziente si presenta perché ha dolori o perché non riesce a concepire? Chirurgia prima della PMA? ENDOMETRIOSI

Dettagli

OSPEDALE BEAUREGARD Via Vaccari 5, 11100 Aosta

OSPEDALE BEAUREGARD Via Vaccari 5, 11100 Aosta OSPEDALE BEAUREGARD Via Vaccari 5, 11100 Aosta OSPEDALE BEAUREGARD Via Vaccari 5, 11100 Aosta Tel. : +39 0165 545432 Fax : +39 0165 545479 e-mail : centro.pma@ausl.vda.it 2 4 Dove siamo 3 4 L offerta del

Dettagli

Scritto da Franco Lisi Domenica 08 Luglio 2012 15:55 - Ultimo aggiornamento Venerdì 22 Maggio 2015 10:20

Scritto da Franco Lisi Domenica 08 Luglio 2012 15:55 - Ultimo aggiornamento Venerdì 22 Maggio 2015 10:20 Gestione della ipo-sub-fertilità Scheda informativa Introduzione La ipo-sub-fertilità è un problema comune e doloroso e molto comune nella nostra epoca e nei paesi occidentali. Una coppia su sei incontrerà

Dettagli

Infertilità e fecondazione assistita

Infertilità e fecondazione assistita MEDICINA INTEGRATA Osvaldo Sponzilli - Ambulatorio di medicina anti aging, omeopatia e agopuntura, Ospedale San Pietro FBF, Roma, www.sponzilli.it Infertilità e fecondazione assistita LE CAUSE DELL INFERTILITÀ

Dettagli

Inseminazione artificiale con liquido seminale di donatore

Inseminazione artificiale con liquido seminale di donatore Inseminazione artificiale con liquido seminale di donatore Ref. 123 / 2009 Reparto di Medicina della Riproduzione Servicio de Medicina de la Reproducción Gran Vía Carlos III 71-75 08028 Barcelona Tel.

Dettagli

INSEMINAZIONE ARTIFICIALE OMOLOGA (CON IL SEME DEL PARTNER) CONSENSO INFORMATO SOCIETÀ SPAGNOLA DI FERTILITÀ

INSEMINAZIONE ARTIFICIALE OMOLOGA (CON IL SEME DEL PARTNER) CONSENSO INFORMATO SOCIETÀ SPAGNOLA DI FERTILITÀ INSEMINAZIONE ARTIFICIALE OMOLOGA (CON IL SEME DEL PARTNER) CONSENSO INFORMATO SOCIETÀ SPAGNOLA DI FERTILITÀ Sig.ra... maggiorenne, Documento d'identità/passaporto num..., stato civile..., e Sr/ Sig.ra...

Dettagli

ALLEGATO I RIASSUNTO DELLE CARATTERISTICHE DEL PRODOTTO

ALLEGATO I RIASSUNTO DELLE CARATTERISTICHE DEL PRODOTTO ALLEGATO I RIASSUNTO DELLE CARATTERISTICHE DEL PRODOTTO 1 1. DENOMINAZIONE DEL MEDICINALE GONAL-f 75 UI (5,5 microgrammi) polvere e solvente per soluzione iniettabile. 2. COMPOSIZIONE QUALITATIVA E QUANTITATIVA

Dettagli

PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA. casa di cura san rossore

PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA. casa di cura san rossore PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA casa di cura san rossore casa di cura san rossore qualche buona ragione per saperne di più L infertilità è una malattia a carico dell apparato riproduttivo che può riguardare

Dettagli

PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA: ASPETTI MEDICI

PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA: ASPETTI MEDICI Santina Ugolini PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA: ASPETTI MEDICI LʼOMS definisce la sterilità come lʼassenza di una gravidanza dopo 2 anni di rapporti regolari e completi. Capita spesso che una donna

Dettagli

TRATTAMENTO FITOTERAPICO DELLA STERILITÀ DI COPPIA IDIOPATICA: STUDIO CLINICO OSSERVAZIONALE

TRATTAMENTO FITOTERAPICO DELLA STERILITÀ DI COPPIA IDIOPATICA: STUDIO CLINICO OSSERVAZIONALE TRATTAMENTO FITOTERAPICO DELLA STERILITÀ DI COPPIA IDIOPATICA: STUDIO CLINICO OSSERVAZIONALE Gustavo Riccardo Lai ¹, Paolo Franceschini ² 1: Ospedale SS. Annunziata Sassari; 2: Centro di Medicina Integrata

Dettagli

LA TERAPIA MEDICA NELL ENDOMETRIOSI: QUANDO E PERCHE

LA TERAPIA MEDICA NELL ENDOMETRIOSI: QUANDO E PERCHE LA TERAPIA MEDICA NELL ENDOMETRIOSI: QUANDO E PERCHE CARLO BERTULESSI SS Ginecologia Oncologica Clinica Ostetrica e Ginecologica M. Melloni Università di Milano Bergamo, 7 marzo 2014 TERAPIA MEDICA NELL

Dettagli

20/01/2010. scaricato da www.sunhope.it

20/01/2010. scaricato da www.sunhope.it L INFERTILITÀ Prof. A. Izzo Si definisce INFERTILITÀ l incapacità di portare avanti una gravidanza fino ad un epoca di vitalità del feto Si definisce STERILITÀ invece la completa incapacità di concepire

Dettagli

LE METODICHE DI PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA (PMA) IVF Lite

LE METODICHE DI PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA (PMA) IVF Lite 2 LE METODICHE DI PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA (PMA) IVF Lite INDICE Le metodiche di Procreazione Medicalmente Assistita p.03 Stimolazione ovarica p.05 Inseminazione artificiale omologa (IAO) p.05

Dettagli

La diagnosi di alterazione dell ovulazione può essere

La diagnosi di alterazione dell ovulazione può essere Bollettino di Ginecologia Endocrinologica Il clomifene citrato nel trattamento della infertilità in ambulatorio: dalla scelta della paziente allo schema di trattamento Paolo Giovanni Artini, Francesca

Dettagli

Infertilità e fattore età

Infertilità e fattore età Infertilità e fattore età F. Iannotti, GB. La Sala Struttura Complessa di Ostetricia Ginecologia Arcispedale S. Maria Nuova Azienda Ospedaliera di Reggio Emilia La fertilità, definita come capacità di

Dettagli

Risultati dei trattamenti

Risultati dei trattamenti INDICE DEI RISULTATI OTTENUTI NEL NOSTRO CENTRO (dal 1 gennaio 211 al 3 giugno 213) Inseminazioni intra-uterine 2 Tecniche di fecondazione in vitro (con ovociti freschi) 5 Trattamenti con ovociti scongelati

Dettagli

Maria Gabriella Bafaro. Carta dei Servizi

Maria Gabriella Bafaro. Carta dei Servizi Maria Gabriella Bafaro Carta dei Servizi Due parole sulla Fertilità Come descritto brevemente da Wikipedia, Fertilità è in generale la capacità di riproduzione degli organismi viventi. Se intesa come misura,

Dettagli

DOC.PMA.01- Guida ai servizi del centro di Procreazione Medicalmente Assistita Rev. 03 di aprile 2015 INDICE

DOC.PMA.01- Guida ai servizi del centro di Procreazione Medicalmente Assistita Rev. 03 di aprile 2015 INDICE DOC.PMA.01_rev.03 Centro per la Procreazione Medicalmente Assistita dell Azienda USL3 Guida ai Servizi ON-LINE www.usl3.toscana.it SISTEMA CARTA DEI SERVIZI INDICE Presentazione... 3 1. PRINCIPI E VALORI

Dettagli

Riproduzione assistita

Riproduzione assistita La salute riproduttiva viene definita dall OMS come uno stato di benessere fisico mentale e relazionale e non semplicemente l assenza di condizioni patologiche o infermità che riguardano il sistema riproduttivo

Dettagli

collaborazione internazionale

collaborazione internazionale Giorn. It. Ost. Gin. Vol. XXXII - n. 1 Gennaio-Febbraio 2010 collaborazione internazionale Trasferimento di embrioni scongelati. Risultati di un sondaggio A. WEISSMAN La crioconservazione post-ivf (In

Dettagli

scaricato da www.sunhope.it CONTINUO STERILITA La patologia tubarica determina una sterilità di tipo irreversibile, se coinvolge entrambe le tube.

scaricato da www.sunhope.it CONTINUO STERILITA La patologia tubarica determina una sterilità di tipo irreversibile, se coinvolge entrambe le tube. Lezione 23/11/20 Prof. Colacurci CONTINUO STERILITA PATOLOGIA TUBARICA La patologia tubarica determina una sterilità di tipo irreversibile, se coinvolge entrambe le tube. È una delle poche cause che in

Dettagli

Scritto da Franco Lisi Venerdì 11 Marzo 2011 07:53 - Ultimo aggiornamento Giovedì 13 Febbraio 2014 11:10

Scritto da Franco Lisi Venerdì 11 Marzo 2011 07:53 - Ultimo aggiornamento Giovedì 13 Febbraio 2014 11:10 ENDOMETRIOSI E FERTILITA articolo redatto dal dott. Piero Carfagna pierocarfagna@gmail.com L endometriosi è una malattia associata ad infertilità che ha il suo periodo di massima incidenza nella fase di

Dettagli

Gonadotropine CONCEPT PAPER SIE

Gonadotropine CONCEPT PAPER SIE Mod. 357/02 Template - AIFA CONCEPT PAPER Rev.0 Data: Gonadotropine CONCEPT PAPER SIE DATA giorno/mese/anno AIFA CONCEPT PAPER TITOLO: < > 1. INTRODUZIONE La sterilità di coppia viene definita come l incapacità

Dettagli

Il ruolo del LABORATORIO

Il ruolo del LABORATORIO Il ruolo del LABORATORIO di Biologia della Riproduzione Alessandra Fusconi Infertilità: passato, presente, futuro Ascona 23 ottobre 2015 L Andrologo Il Lab e la DIAGNOSI La fertilità maschile tradizionalmente

Dettagli

INFORMAZIONI E PREPARAZIONE AL CICLO DI TRATTAMENTO PMA

INFORMAZIONI E PREPARAZIONE AL CICLO DI TRATTAMENTO PMA 5 INFORMAZIONI E PREPARAZIONE AL CICLO DI TRATTAMENTO PMA 1 2 INDICE - Introduzione Pag. 5 - Esami preliminari Pag. 6 - Prenotazione del ciclo Pag. 8 - Farmaci necessari per il trattamento Pag. 9 - Schema

Dettagli

Dichiarazione di CONSENSO INFORMATO per CICLO DI PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA ai sensi della legge 19 febbraio 2004,

Dichiarazione di CONSENSO INFORMATO per CICLO DI PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA ai sensi della legge 19 febbraio 2004, Dichiarazione di CONSENSO INFORMATO per CICLO DI PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA ai sensi della legge 19 febbraio 2004, CASA DI CURA VILLA SALARIA via F.A. GUALTERIO 127 ROMA Noi sottoscritti..nato

Dettagli

Glossario essenziale a cura di Salvino Leone

Glossario essenziale a cura di Salvino Leone Glossario essenziale a cura di Salvino Leone I molti termini tecnici usati dagli addetti ai lavori in materia di procreazione assistita non sono usuali. Ne proponiamo un elenco che pur non essendo completo

Dettagli

Unità Operativa Semplice Dipartimentale PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA. Numeri di telefono per prenotare visite ed esami

Unità Operativa Semplice Dipartimentale PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA. Numeri di telefono per prenotare visite ed esami Unità Operativa Semplice Dipartimentale PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA Numeri di telefono per prenotare visite ed esami Attività sanitaria Descrizione Il Centro offre un servizio completo per la diagnosi

Dettagli

PRESERVAZIONE DELLA FERTILITA (informazione)

PRESERVAZIONE DELLA FERTILITA (informazione) LA PRESERVAZIONE DELLA FERTILITA FEMMINILE NELLA SANITA PRIVATA Andrea Borini Tecnobios Procreazione Bologna PRESERVAZIONE DELLA FERTILITA (informazione) non è un tema prioritario mancanza di tempo per

Dettagli

I centri di procreazione medicalmente assistita in Italia

I centri di procreazione medicalmente assistita in Italia I centri di procreazione medicalmente assistita in Italia L Italia offre un gran numero di centri di procreazione medicalmente assistita (358 centri in base ai dati aggiornati al 31 gennaio 2014), con

Dettagli

costo / efficacia, costo / beneficio I corso regionale sulla Salute riproduttiva

costo / efficacia, costo / beneficio I corso regionale sulla Salute riproduttiva Gestione dell iter diagnostico: costo / efficacia, costo / beneficio I corso regionale sulla Salute riproduttiva Genova 16 Dicembre 2009 Mauro Costa Tipi di valutazione economica Analisi costo-efficacia

Dettagli

X CORSO DI MEDICINA DELLA RIPRODUZIONE E TECNICHE DI RIPRODUZIONE ASSISTITA

X CORSO DI MEDICINA DELLA RIPRODUZIONE E TECNICHE DI RIPRODUZIONE ASSISTITA X CORSO DI MEDICINA DELLA RIPRODUZIONE E TECNICHE DI RIPRODUZIONE ASSISTITA Palermo 21-23 Ottobre 2013 Mattino (9.00-13.30) 9.00 Introduzione - A. Allegra Lunedì 21 ottobre 9.20 Fisiologia del ciclo ovarico

Dettagli

Fertilità a 360? Spunti e nuove riflessioni sulla PMA Edizione 2014

Fertilità a 360? Spunti e nuove riflessioni sulla PMA Edizione 2014 Fertilità a 360? Spunti e nuove riflessioni sulla PMA Edizione 2014 Responsabili scientifici: Dr. Alessio Paffoni, Specialista in Genetica Medica, Fondazione Ca Granda, Ospedale Maggiore Policlinico, U.O.

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI SASSARI FACOLTÀ DI MEDICINA E CHIRURGIA L ICSI IN PAZIENTI POOR RESPONDERS: LA METODICA MIGLIORE?

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI SASSARI FACOLTÀ DI MEDICINA E CHIRURGIA L ICSI IN PAZIENTI POOR RESPONDERS: LA METODICA MIGLIORE? UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI SASSARI FACOLTÀ DI MEDICINA E CHIRURGIA Dipartimento di Neuroscienze e Scienze Materno Infantili Sezione di Ginecologia e Ostetricia Direttore: Prof. Salvatore Dessole Dottorato

Dettagli

NEOPLASIE ED INFERTILITA

NEOPLASIE ED INFERTILITA NEOPLASIE ED INFERTILITA NEOPLASIE E FERTILITA UN TEMA DA AFFRONTARE INSIEME CONOSCERE IL PROPRIO PROBLEMA Ogni anno circa 11000 persone in età riproduttiva si ammalano di tumore. Per queste persone affrontare

Dettagli

IL RUOLO DEL LABORATORIO NELLA DIAGNOSTICA DELL AMENORREA SECONDARIA

IL RUOLO DEL LABORATORIO NELLA DIAGNOSTICA DELL AMENORREA SECONDARIA IL RUOLO DEL LABORATORIO NELLA DIAGNOSTICA DELL AMENORREA SECONDARIA S. Bernardi e B. Fabris S.C. Medicina Clinica, DAI di Medicina Interna; AOUTS-Ospedali Riuniti di Trieste L amenorrea secondaria, definita

Dettagli

Nuove armi per superare l infertilità

Nuove armi per superare l infertilità Collana diretta da Willy Pasini Willy Pasini, Giuseppe Mori Nuove armi per superare l infertilità Aspetti medici, psicologici, sessuologici e legislativi nel mondo e in Italia Con un racconto di Gaetano

Dettagli

LA FECONDAZIONE NATURALE 3 CENNI ANATOMICI.3 L'INFERTILITA'

LA FECONDAZIONE NATURALE 3 CENNI ANATOMICI.3 L'INFERTILITA' FASCICOLO INFORMATIVO La scelta di fornire ai nostri pazienti questo fascicolo informativo nasce dall esigenza di Bioroma di accompagnare passo dopo passo le coppie che si rivolgono al suo Centro. Consapevoli

Dettagli

PRESENTAZIONE DELLA CARTA DEI SERVIZI

PRESENTAZIONE DELLA CARTA DEI SERVIZI PRESENTAZIONE DELLA CARTA DEI SERVIZI 1. PRESENTAZIONE DEL CENTRO 2. PRINCIPI FONDAMENTALI 3. COME RAGGIUNGERCI 4. IL NOSTRO STAFF 5. ACCESSO AI SERVIZI 6. I NOSTRI SERVIZI 7. LE INDAGINI STRUMENTALI DIAGNOSTICHE

Dettagli

La fertilità umana 1

La fertilità umana 1 La fertilità umana 1 La fertilità umana È la capacità per cui un uomo e una donna possono concepire un figlio in seguito ad un rapporto sessuale. Gli organi principali della fertilità sono l apparato genitale

Dettagli

D.M. 11 aprile 2008. Linee guida in materia di procreazione medicalmente assistita (Gazzetta Ufficiale Serie gen. - n. 101 del 30 aprile 2008).

D.M. 11 aprile 2008. Linee guida in materia di procreazione medicalmente assistita (Gazzetta Ufficiale Serie gen. - n. 101 del 30 aprile 2008). 1. D.M. 11 aprile 2008. Linee guida in materia di procreazione medicalmente assistita (Gazzetta Ufficiale Serie gen. - n. 101 del 30 aprile 2008). 1. 1. È adottata una versione aggiornata delle Linee guida

Dettagli

Introduzione. 20 domande/risposte per dare a tante donne la possibilità di conoscere per scegliere e preservare il loro sogno di maternità.

Introduzione. 20 domande/risposte per dare a tante donne la possibilità di conoscere per scegliere e preservare il loro sogno di maternità. Introduzione Oggi è possibile preservare la fertilità delle donne, grazie ai progressi della criobiologia. Si effettua mediante la crioconservazione ovocitaria. Questa possibilità, è ancora poco conosciuta

Dettagli

CONSENSO INFORMATO PER COPPIE CHE SI SOTTOPONGONO AD INSEMINAZIONE ARTIFICIALE OMOLOGA (IUI)

CONSENSO INFORMATO PER COPPIE CHE SI SOTTOPONGONO AD INSEMINAZIONE ARTIFICIALE OMOLOGA (IUI) CONSENSO INFORMATO PER COPPIE CHE SI SOTTOPONGONO AD INSEMINAZIONE ARTIFICIALE OMOLOGA (IUI) Noi sottoscritti Data Sig. nato il Sig.ra nata il Accettano di essere sottoposti ad un ciclo di trattamento

Dettagli

L Ostetrica e la procreazione medicalmente assistita. Dr. Baffoni, Dr.ssa Bertezzolo, I.P.Pistolato U.O.S. Fisiopatologia della Riproduzione

L Ostetrica e la procreazione medicalmente assistita. Dr. Baffoni, Dr.ssa Bertezzolo, I.P.Pistolato U.O.S. Fisiopatologia della Riproduzione L Ostetrica e la procreazione medicalmente assistita Dr. Baffoni, Dr.ssa Bertezzolo, I.P.Pistolato U.O.S. Fisiopatologia della Riproduzione L Ostetrica è una figura centrale nella gestione della coppia

Dettagli

N DI CARTELLA CLINICA...

N DI CARTELLA CLINICA... Torino, lì Noi sottoscritti Sig.ra.. nata a..il...... e Sig.... nato a.. il...... che si dichiarano conviventi/coniugati dal in piena capacità di intendere e di volere, dichiariamo di volere liberamente

Dettagli

CONSENSO INFORMATO. il a ( ) residente a in via tel CF. nato il a ( ) residente a in via tel CF

CONSENSO INFORMATO. il a ( ) residente a in via tel CF. nato il a ( ) residente a in via tel CF Pag. 1/6 DICHIARAZIONE DI PER LA TECNICA DI PROCREAZIONE ASSISTITA DI I ETEROLOGA CON DONAZIONE DI SEME Ai sensi della Legge 19 febbraio 2004 n.40 e successive modificazioni Noi sottoscritti: Sig.ra nata

Dettagli

NUOVE LINEE DI INDIRIZZO OPERATIVE E DEFINIZIONE DEL REGIME EROGATIVO PER L ATTIVITÀ DI PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA.

NUOVE LINEE DI INDIRIZZO OPERATIVE E DEFINIZIONE DEL REGIME EROGATIVO PER L ATTIVITÀ DI PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA. Delibera 16 luglio 2012, n. 1113 Nuove Linee di indirizzo operative e definizione del regime erogativo per l'attività di procreazione medicalmente assistita ALLEGATO: Parte integrante della deliberazione

Dettagli

GRAVIDANZA DOPO CANCRO: QUANDO? Giovanna Scarfone - Stefania Noli Fondazione IRCCS Ca Granda Opsedale Maggiore Policlinico, Milano

GRAVIDANZA DOPO CANCRO: QUANDO? Giovanna Scarfone - Stefania Noli Fondazione IRCCS Ca Granda Opsedale Maggiore Policlinico, Milano GRAVIDANZA DOPO CANCRO: QUANDO? Giovanna Scarfone - Stefania Noli Fondazione IRCCS Ca Granda Opsedale Maggiore Policlinico, Milano Timing e outcome della gravidanza dopo carcinoma Inquadramento ed Entità

Dettagli

XI CORSO DI MEDICINA DELLA RIPRODUZIONE E TECNICHE DI RIPRODUZIONE ASSISTITA

XI CORSO DI MEDICINA DELLA RIPRODUZIONE E TECNICHE DI RIPRODUZIONE ASSISTITA XI CORSO DI MEDICINA DELLA RIPRODUZIONE E TECNICHE DI RIPRODUZIONE ASSISTITA Palermo 20-22 Ottobre 2014 Mattino (9.00-13.00) Lunedì 20 ottobre 9.00 Introduzione - A. Allegra 9.20 Fisiologia del ciclo ovarico

Dettagli

Modulo 1 Mild stimulation : impatto sui risultati delle tecniche e la riduzione dei rischi

Modulo 1 Mild stimulation : impatto sui risultati delle tecniche e la riduzione dei rischi Modulo 1 Mild stimulation : impatto sui risultati delle tecniche e la riduzione dei rischi Autore: Dr.ssa Laura Benaglia, Medico Specialista in Ginecologia e Ostetricia, Fondazione IRCCS Ca Granda Ospedale

Dettagli

NOVARA 13 FEBBRAIO 2014 STERILITA DI COPPIA E TECNICHE DI PROCREAZIONE ASSISTITA DOTT. CESARE TACCANI 1 DEFINIZIONE STERILITÀ: INCAPACITÀ BIOLOGICA TRANSITORIA O PERMANENTE DI CONCEPIRE PRIMITIVA: COPPIA

Dettagli

1 REPORT ATTIVITA DEL REGISTRO NAZIONALE ITALIANO DELLA PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA AUTORI

1 REPORT ATTIVITA DEL REGISTRO NAZIONALE ITALIANO DELLA PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA AUTORI impaginato 24-07-2007 17:12 Pagina 1 1 REPORT ATTIVITA DEL REGISTRO NAZIONALE ITALIANO DELLA PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA 2005 AUTORI G. Scaravelli, V. Vigiliano, S. Bolli, J.M. Mayorga, S. Fiaccavento,

Dettagli

OPUSCOLO INFORMATIVO FtM

OPUSCOLO INFORMATIVO FtM 2 INTRODUZIONE Scopo di queste pagine è di fornire alcune informazioni di carattere generale, ma scientificamente corrette, circa il trattamento ormonale che viene somministrato alle persone affette da

Dettagli

RISULTATI DEI TRATTAMENTI PMA. 1985-2012 S.I.S.Me.R - Bologna e Centri Satellite

RISULTATI DEI TRATTAMENTI PMA. 1985-2012 S.I.S.Me.R - Bologna e Centri Satellite 4 RISULTATI DEI TRATTAMENTI PMA 1985-2012 S.I.S.Me.R - Bologna e Centri Satellite 1 2 Premessa In questo fascicolo sono presentati i risultati della attività di PMA svolta dal 1985 al 2012 in Italia dalla

Dettagli

ACT INIZIATIVA DESIDERIO DI MATERNITÀ UNA GUIDA CHE VI ACCOMPAGNA NEL PERCORSO VERSO IL CONCEPIMENTO

ACT INIZIATIVA DESIDERIO DI MATERNITÀ UNA GUIDA CHE VI ACCOMPAGNA NEL PERCORSO VERSO IL CONCEPIMENTO Iniziativa Desiderio di Maternità ACT INIZIATIVA DESIDERIO DI MATERNITÀ UNA GUIDA CHE VI ACCOMPAGNA NEL PERCORSO VERSO IL CONCEPIMENTO Iniziativa Desiderio di Maternità ACT IL PERCORSO ACT FASE 1 FASE

Dettagli

Management Software for medically assisted procreation

Management Software for medically assisted procreation Management Software for medically assisted procreation Il software destinato ai Centri di procreazione assistita per : / Gestione attività mediche / Gestione attività amministrative / Attività di ricerca

Dettagli

FECONDAZIONE E IMPIANTO

FECONDAZIONE E IMPIANTO FECONDAZIONE E IMPIANTO La fecondazione rappresenta l insieme dei La fecondazione rappresenta l insieme dei fenomeni attinenti al riconoscimento e all unione dei due gameti e all ottenimento dell embrione

Dettagli