ANALISI DEI PROGRAMMI

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ANALISI DEI PROGRAMMI"

Transcript

1 RIEPILOGO PROGRAMMI AA BB CC DD SETTORE AMMINISTRATIVO AFFARI GENERALI ED ISTITUZIONALI RESPONSABILE CONTABILE E SVILUPPO ECONOMICO SETTORE TECNICO E ASSETTO DEL TERRITORIO VIGILANZA, COMMERCIO E SERVIZI SOCIO CULTURALI, Pag. 1

2 PROGRAMMA N AA00 N 3 PROGETTI NEL PROGRAMMA RESPONSABILE SIG. SETTORE AMMINISTRATIVO AFFARI GENERALI ED ISTITUZIONALI NIGRONE ANTONIO GIUSEPPE PROGRAMMAZIONE PREVISTA NELLA RELAZIONE PREVISIONALE E PROGRAMMATICA PER IL TRIENNIO Descrizione del programma Mantenimento dei servizi che fanno capo all'ufficio di segreteria per il funzionamento dei servizi generali, servizi demografici e i servizi riguardanti gli Organi Istituzionali. Motivazione delle scelte Mantenimento storico dei servizi indispensabili dell'ente Finalità da conseguire Funzionamento e miglioramento dei servizi che fanno capo agli affari generali, rendere i servizi più fruibili agli utenti e alle nuove normative. Risorse umane da impiegare N.1 Segretario Comunale N.1 Istruttore Amministrativo N,7 istruttore Amministrativo contrattista N.4 Collaboratori Amministrativo contrattista Risorse strumentali da utilizzare Attrezzature ed arredi già in dotazione all'ufficio Pag. 2

3 Descrizione Previsione assestata (a) (b) Da Impegnare (a - b) ( b / a ) Disponibilità (c) Mandati ( d ) ( d / b ) TOTALE TITOLO , , ,77 95, , ,13 85,26 TOTALE TITOLO , ,00 0,00 100, ,00 0,00 0,00 TOTALE TITOLO , , ,83 19, , ,84 79,60 TOTALE USCITA , , ,60 89, , ,97 84,83 Pag. 3

4 PROGRAMMA N BB00 RESPONSABILE CONTABILE E SVILUPPO ECONOMICO N 2 PROGETTI NEL PROGRAMMA RESPONSABILE SIG. AMOROSO SANTO PROGRAMMAZIONE PREVISTA NELLA RELAZIONE PREVISIONALE E PROGRAMMATICA PER IL TRIENNIO Descrizione del programma Ottimizzare il servizio Finalità da conseguire Migliorare la gestione del servizio finanziario e contabile, dal punto di vista qualitativo e quantitativo, sia per gli atti di competenza dell'area finanziaria, che per il controllo degli atti dei vari servizi comunali, in quanto quest'area oltre ad emettere propri atti, funge da supporto per tutte le altre aree. Impiegare al meglio le risorse umane presenti nel settore. Istituzine di un Ufficio entrete che si dedica a curare tutte le entrate dell'ente Risorse umane da impiegare N.1 Istruttore Direttivo N.2 Istruttori contabili stabilizzato e contrattista Risorse strumentali da utilizzare Attrezzature in dotazione all'area e ampliamento del software in dotazione Pag. 4

5 Descrizione Previsione assestata (a) (b) Da Impegnare (a - b) ( b / a ) Disponibilità (c) Mandati ( d ) ( d / b ) TOTALE TITOLO , , ,21 75, , ,74 69,55 TOTALE TITOLO , , ,68 74, , ,64 19,74 TOTALE TITOLO , , ,24 29, , ,69 86,58 TOTALE USCITA , , ,13 50, , ,07 51,23 Pag. 5

6 PROGRAMMA N CC00 N 3 PROGETTI NEL PROGRAMMA RESPONSABILE SIG. SETTORE TECNICO E ASSETTO DEL TERRITORIO BRANCATELLI DOMENICO PROGRAMMAZIONE PREVISTA NELLA RELAZIONE PREVISIONALE E PROGRAMMATICA PER IL TRIENNIO Descrizione del programma Gestione servizi essenziali che fanno capo all'area tecnica, controllo del territorio, manutenzione ordinaria e straordinaria dei beni dell'ente, viabilità, pubblica illuminazione, urbanizzazione, urbanistica, smaltimento rifiuti e gestione del servizio idrico integrato, servizi cimiteriali e lavori pubblici. Finalità da conseguire Gestione del servizio tecnico ed urbanistico, miglioramento della viabilità interna ed esterna, madiante finanziamenti regionali, statali e con l'utilizzazione di altre risorse comunali, miglioramento dell'impianto di pubblica illuminazione,completare la redazione degli strumenti urbanistici, gestire il servizio smaltimento rifiuti ed il servizio idrico integrato mediante l'adeguamento dell'impianto di depurazione, gestione del servizio cimiteriale procedendo alla sua gestione informatica. Attuare i progetti relativi ai punti infotelematici, onde fornire ai cittadini l'accesso wifi ad internet, e della collocazione degli impianti fortovoltaigi, consente una riduzione dei costi per la fornitura di energia elettrica. Procedere alla redazione della progettualità per l'adeguamento della scuola media, per cui si è ottenuto un finanziamento dallo Stato Risorse umane da impiegare N.1 Istruttore Direttivo N.1 Istruttore Tecnico N.1 Autista Netturbino N.1 Custode Cimitero N:1 Operaio Manutentivo N.1 Istruttore Tecnico Stabilizzato N.1 Istruttore Amministrativo Contrattista N. 6 Operai di cui due addetti al servizio NN:UU: contrattisti Pag. 6

7 Risorse strumentali da utilizzare Attrezzature e mezzi già in dotazione dell'area. Pag. 7

8 Descrizione Previsione assestata (a) (b) Da Impegnare (a - b) ( b / a ) Disponibilità (c) Mandati ( d ) ( d / b ) TOTALE TITOLO , , ,67 85, , ,49 80,85 TOTALE TITOLO , , ,75 92, , ,78 4,55 TOTALE TITOLO 4 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00 TOTALE USCITA , , ,42 88, , ,27 46,62 Pag. 8

9 PROGRAMMA N DD00 N 3 PROGETTI NEL PROGRAMMA RESPONSABILE SIG. VIGILANZA, COMMERCIO E SERVIZI SOCIO CULTURALI, BARBERI FRANDANISA ROSARIO ANGELO PROGRAMMAZIONE PREVISTA NELLA RELAZIONE PREVISIONALE E PROGRAMMATICA PER IL TRIENNIO Descrizione del programma Controllo del territorio e della sicurezza stradale, delle attività commerciali, per migliorare la sicurezza dei cittadini e reprimere le eventuali violazioni di norme, leggi, regolamenti. Gestione delle scuole e dei servizi culturali sociali in particolare per gli utenti più deboli per assicurare migliore qualità della vita adeguandosi alle nuove normative per migliorare la fruibilità dei servizi da parte dei cittadini. Promuovere oltre che attività culturali, attività turistiche, sportive e ricreative per valorizzare il patrimonio artistico e culturale di questo centro. Gestione del servizio acquedotto con tutta la procedura di lettura e riscossione di tutte le utenze domestiche e non. Finalità da conseguire Maggiore sicurezza nel territorio e controllo sull'abusivismo ed altre deviazioni. Curare i servizi culturali, sportivi e soprattutto i servizi sociali, nonchè quelli turistici, e il servizio acquedotto che oltre all'incremento economico che assicura una buona gestione del servizio di contro dà al cittadino il beneficio più prezioso dell'acqua. Risorse umane da impiegare N.1 Istruttore Direttivo N.1 Istruttore Amministrativo N.1 Vigile Urbano N.2 Vigili Urbani contrattisti N.5 Istruttori Amministrativi contrattisti N.2 collaboratori amministrativi contrattisti Pag. 9

10 Risorse strumentali da utilizzare Attrezzature, arredi e mezzi già in dotazione all'area Pag. 10

11 Descrizione Previsione assestata (a) (b) Da Impegnare (a - b) ( b / a ) Disponibilità (c) Mandati ( d ) ( d / b ) TOTALE TITOLO , , ,92 90, , ,02 72,44 TOTALE TITOLO 2 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00 TOTALE USCITA , , ,92 90, , ,02 72,44 Pag. 11

Approvato con deliberazione della Giunta Comunale n. 102 del 16.07.2013 e modificato con deliberazione di Giunta Comunale n. 107 del 02/08/2013.

Approvato con deliberazione della Giunta Comunale n. 102 del 16.07.2013 e modificato con deliberazione di Giunta Comunale n. 107 del 02/08/2013. COMUNE DI VERNANTE CUMÜNA DAL VERNANT APPARTENENTE ALLA MINORANZA LINGUISTICA STORICA OCCITANA PROVINCIA DI CUNEO VIA UMBERTO I N 87 CAP. 12019 Tel. 0171/920104 -Fax 0171/920698 P.IVA C.F. 00457660041

Dettagli

RELAZIONE PREVISIONALE E PROGRAMMATICA 2002-2003 - 2004 SEZIONE 3 PROGRAMMI

RELAZIONE PREVISIONALE E PROGRAMMATICA 2002-2003 - 2004 SEZIONE 3 PROGRAMMI RELAZIONE PREVISIONALE E PROGRAMMATICA 2002-2003 - 2004 SEZIONE 3 PROGRAMMI Comune di Roseto degli Abruzzi 3.1 - Considerazioni generali e motivata dimostrazione delle variazioni rispetto all'esercizio

Dettagli

PERSONALE E FUNZIONI ASSEGNATE NELL AREA TECNICA

PERSONALE E FUNZIONI ASSEGNATE NELL AREA TECNICA PERSONALE E FUNZIONI ASSEGNATE NELL AREA TECNICA RENDICONTO ATTIVITA SVOLTA Con riferimento all attività svolta nell anno 2012, nell Area Tecnica, si relaziona quanto appresso: PREMESSO CHE con determinazione

Dettagli

PIANO ESECUTIVO DI GESTIONE - ESERCIZIO 2010

PIANO ESECUTIVO DI GESTIONE - ESERCIZIO 2010 Pag. 1 OPERATORI: PO04 LAVORI PUBBLICI OBIETTIVI: POLIZIA MUNICIPALE Attuazione del Servizio di vigilanza stradale, previsione, verifica ed aggiornamenti della segnaletica orizzontale e verticale. Adeguamento

Dettagli

Comune di Tradate. Bilancio di previsione 2015 PIANO ESECUTIVO DI GESTIONE CENTRO DI COSTO UFFICIO TECNICO

Comune di Tradate. Bilancio di previsione 2015 PIANO ESECUTIVO DI GESTIONE CENTRO DI COSTO UFFICIO TECNICO Comune di Tradate Bilancio di previsione 2015 PIANO ESECUTIVO DI GESTIONE CENTRO DI COSTO UFFICIO TECNICO Riferimenti Peg Centro di costo n. 901 Ufficio Tecnico Responsabile Centro di costo Geom. Cristina

Dettagli

COMUNE DI POCENIA PROVINCIA DI UDINE

COMUNE DI POCENIA PROVINCIA DI UDINE COMUNE DI POCENIA PROVINCIA DI UDINE VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COPIA ANNO 2015 N. 101 del Registro Delibere OGGETTO: PIANO DELLE RISORSE E OBIETTIVI PIANO DELLE PRESTAZIONI TRIENNIO

Dettagli

ELENCO CAPITOLI USCITA

ELENCO CAPITOLI USCITA ELENCO CAPITOLI USCITA DESCRIZIONE 2010 2011 Indennità a Sindaco, Assessori e Consiglieri Indennità missione e rimborso spese per amministratori Rimborso datori di lavoro permessi amm.ri 18.400,00 18.400,00

Dettagli

Analisi degli investimenti settore 1 - amministrazione generale stanziamento impegni pagamenti % di realizzazione

Analisi degli investimenti settore 1 - amministrazione generale stanziamento impegni pagamenti % di realizzazione Analisi degli investimenti settore 1 - amministrazione generale Segreteria manutenzione straordinaria palazzo municipale 8.000,00 8.000,00 2.500,00 100% acquisto mobili,macchine,attrezzature ecc 13.000,00

Dettagli

Obiettivi degli organismi gestionali dell ente

Obiettivi degli organismi gestionali dell ente Obiettivi degli organismi gestionali dell ente Con decreto sindacale prot. n. 50 del 2 gennaio 2014 sono state attribuite le Posizioni Organizzative ai dipendenti comunali apicali nei rispettivi settori

Dettagli

LE SPESE CORRENTI E LE SPESE DI INVESTIMENTO PER PROGRAMMI

LE SPESE CORRENTI E LE SPESE DI INVESTIMENTO PER PROGRAMMI LE SPESE CORRENTI E LE SPESE DI INVESTIMENTO PER PROGRAMMI Il bilancio di previsione si articola in Programmi che corrispondono ai grandi temi di attività di cui il comune si occupa. Ogni programma è suddiviso

Dettagli

ORGANIGRAMMA Pubblicazione ai sensi dell art. 13 comma 1 lett. c del D. Lgs 33/2013

ORGANIGRAMMA Pubblicazione ai sensi dell art. 13 comma 1 lett. c del D. Lgs 33/2013 COMUNE DI BORGETTO PROVINCIA DI PALERMO ORGANIGRAMMA Pubblicazione ai sensi dell art. 13 comma 1 lett. c del D. Lgs 33/2013 SINDACO SEGRETARIO COMUNALE GIUNTA MUNICIPALE AREA 1^ AREA 2^ AREA 3^ AREA 4^

Dettagli

MANUTENZIONE EDIFICI ISTRUZIONE

MANUTENZIONE EDIFICI ISTRUZIONE Centro di responsabilità n. 01.601 Manutenzioni Responsabile: arch. Massimiliano Filipozzi Programma RPP n.1 Area Organizzativa: Gestione Territorio Servizio Organizzativo di Riferimento Manutenzione Reti

Dettagli

ORDINAMENTO DEGLI UFFICI E DEI SERVIZI

ORDINAMENTO DEGLI UFFICI E DEI SERVIZI 56 ALLEGATO B) ORDINAMENTO DEGLI UFFICI E DEI SERVIZI Dotazione Organica Adottata con deliberazione di Giunta n. 275 del 14.10.2011, modificata con deliberazioni di G.M. n.341 del 16.11.2012, n. 41 del

Dettagli

C I T T À D I S P I N E A ARTICOLAZIONE DEGLI UFFICI DI MASSIMA DIMENSIONE (MACROSTRUTTURA) E RELATIVE MACRO COMPETENZE

C I T T À D I S P I N E A ARTICOLAZIONE DEGLI UFFICI DI MASSIMA DIMENSIONE (MACROSTRUTTURA) E RELATIVE MACRO COMPETENZE Allegato A C I T T À D I S P I N E A ARTICOLAZIONE DEGLI UFFICI DI MASSIMA DIMENSIONE (MACROSTRUTTURA) E RELATIVE MACRO COMPETENZE Settore PROGRAMMAZIONE E FINANZA SUPPORTO ALLA DIREZIONE GENERALE - Programmazione

Dettagli

DOTAZIONE ORGANICA E ARTICOLAZIONE UFFICI

DOTAZIONE ORGANICA E ARTICOLAZIONE UFFICI SERVIZIO ECONOMICO FINANZIARIO DOTAZIONE ORGANICA E ARTICOLAZIONE UFFICI Esperto di gestione economico attività di ricerca, studio ed elaborazione di dati in funzione della programmazione economico finanziaria

Dettagli

COMUNE DI POGGIOMARINO PROVINCIA DI NAPOLI * SETTORE RAGIONERIA - FINANZE - TRIBUTI - ECONOMATO *

COMUNE DI POGGIOMARINO PROVINCIA DI NAPOLI * SETTORE RAGIONERIA - FINANZE - TRIBUTI - ECONOMATO * COMUNE DI POGGIOMARINO PROVINCIA DI NAPOLI * SETTORE RAGIONERIA - FINANZE - TRIBUTI - ECONOMATO * SCHEMA PROPOSTA DI DELIBERAZIONE * PROT. N 21051 DEL 15/06/2010 UFFICIO ISTRUTTORE: RAGIONERIA * CAPO SETTORE:

Dettagli

LE SPESE CORRENTI E LE SPESE DI INVESTIMENTO PER PROGRAMMI

LE SPESE CORRENTI E LE SPESE DI INVESTIMENTO PER PROGRAMMI LE SPESE CORRENTI E LE SPESE DI INVESTIMENTO PER PROGRAMMI Il bilancio di previsione si articola in Programmi che corrispondono ai grandi temi di attività di cui il comune si occupa. Ogni programma è suddiviso

Dettagli

ORDINAMENTO CONTABILE E FINANZIARIO DEI COMUNI DELLA REGIONE AUTONOMA TRENTINO ALTO ADIGE

ORDINAMENTO CONTABILE E FINANZIARIO DEI COMUNI DELLA REGIONE AUTONOMA TRENTINO ALTO ADIGE REGIONE AUTONOMA TRENTINO ALTO ADIGE Ripartizione II Affari Istituzionali, competenze ordinamentali e previdenza AUTONOME REGION TRENTINO SÜDTIROL Abteilung II Institutionelle Angelegenheiten, Ordnungsbefugnisse

Dettagli

Comune di VICCHIO (FI) Scheda progetto esercizio 2011 Servizio: Urbanistica-Edilizia-Ambiente

Comune di VICCHIO (FI) Scheda progetto esercizio 2011 Servizio: Urbanistica-Edilizia-Ambiente Linea di indirizzo: Linee di mandato amministrativo Relazione previsionale e programmatica Triennio 0/0 Responsabile del progetto: Arch. Riccardo Sforzi N. Nome Progetto: Smaltimento del carico pregresso

Dettagli

RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 2009

RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 2009 RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 009 Funzion 9 0 3 Servizio. Funzion 0 Funzioni generali di amministrazione, di gestione e di controllo 0 Organi istituzionali, partecipazione e decentramento 0 Segreteria

Dettagli

Comune di Cattolica Provincia di Rimini

Comune di Cattolica Provincia di Rimini Comune di Cattolica Provincia di Rimini ADEMPIMENTI CERTIFICATO DI PUBBLICAZIONE (art 124 D.Lgs 267/2000 ss.mm.) La presente determinazione dirigenziale è stata pubblicata in data odierna all'albo pretorio

Dettagli

A cura dell Ufficio del Controllo di Gestione

A cura dell Ufficio del Controllo di Gestione Giovani idee in. Porto Partecipo al Bilancio Com è strutturato il bilancio del Comune A cura dell Ufficio Che cos è il bilancio del Comune? Il bilancio è un insieme di documenti necessari per l organizzazione

Dettagli

RE GoLEm SPINALE EMANEZ. PARERE SUL BILANCIO DI PREVISIONE 2015 della COMUNITA' delle REGOLE DI SPINALE E MANEZ e RELATIVI ALLEGATI

RE GoLEm SPINALE EMANEZ. PARERE SUL BILANCIO DI PREVISIONE 2015 della COMUNITA' delle REGOLE DI SPINALE E MANEZ e RELATIVI ALLEGATI l RE GoLEm SPINALE EMANEZ dal1249 PARERE SUL BILANCIO DI PREVISIONE 2015 della COMUNITA' delle REGOLE DI SPINALE E MANEZ e RELATIVI ALLEGATI Premessa l sottoscritti revisori dei conti Castellani Ezio (Ragoli),

Dettagli

9 ambito progettuale stazione ferroviaria

9 ambito progettuale stazione ferroviaria 9 ambito progettuale stazione ferroviaria Project manager: gruppo dirigenti: master plan e progettazione urbanistica: progettazione urbana: progettazione opere pubbliche: Lavorare in team si lavora in

Dettagli

COMUNE DI PISA. TIPO ATTO PROVVEDIMENTO SENZA IMPEGNO con FD N. atto DN-03 / 14 del 09/01/2013 Codice identificativo 863203

COMUNE DI PISA. TIPO ATTO PROVVEDIMENTO SENZA IMPEGNO con FD N. atto DN-03 / 14 del 09/01/2013 Codice identificativo 863203 COMUNE DI PISA TIPO ATTO PROVVEDIMENTO SENZA IMPEGNO con FD N. atto DN-03 / 14 del 09/01/2013 Codice identificativo 863203 PROPONENTE Finanze - Provveditorato - Aziende OGGETTO ART. 1, COMMA 141, L. 228/2012

Dettagli

COMUNE DI ALA. SCHEDE DI VALUTAZIONE DELLE POSIZIONI ORGANIZZATIVE anno 2014

COMUNE DI ALA. SCHEDE DI VALUTAZIONE DELLE POSIZIONI ORGANIZZATIVE anno 2014 COMUNE DI ALA SCHEDE DI VALUTAZIONE DELLE POSIZIONI ORGANIZZATIVE anno 14 Allegato A) Delibera Giunta Comunale n. 037 dd. 19.03.14 SERVIZIO TECNICO URBANISTICO Ing. PRETTI ALESSANDRA PERIODO 14 *obiettivo

Dettagli

3.4.1 Descrizione del Programma

3.4.1 Descrizione del Programma PROGRAMMA N - 014 REALIZZAZIONE E MANUTENZIONE DELLE OPERE PUBBLICHE E DEI BENI DEMANIALI E PATRIMONIALI RESPONSABILE ING. LEO GALLI (Il riferimento al Responsabile è puramente indicativo, individuazione

Dettagli

CURRICULUM VITAE. Informazioni personali Nome / Cognome Luciana MELLANO. Data di nascita 13 febbraio 1970

CURRICULUM VITAE. Informazioni personali Nome / Cognome Luciana MELLANO. Data di nascita 13 febbraio 1970 CURRICULUM VITAE Informazioni personali Nome / Cognome Luciana MELLANO Data di nascita 13 febbraio 1970 Responsabile Area Tecnica e Tecnico Manutentiva del Comune di Lombardore (posizione D2) Tel. Ufficio:

Dettagli

Regolamento degli uffici e dei servizi. Allegato C1

Regolamento degli uffici e dei servizi. Allegato C1 Allegato C1 FUNZIIONIIGRAMMA AREA AMMIINIISTRATIIVA E AFFARII GENERALII. personale gestiti dall Area; Contratti di competenza dell Area e tenuta del repertorio dei contratti rogati dall Ente Archivio storico

Dettagli

RELAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE AL RENDICONTO DI GESTIONE

RELAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE AL RENDICONTO DI GESTIONE COMUNE DI VIGNOLA FALESINA (Provincia di Trento) Fraz. Vignola 12 38050 VIGNOLA FALESINA Tel. 0461/533445 Fax 0461/510518 RELAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE AL RENDICONTO DI GESTIONE 2012 Allegata alla delibera

Dettagli

COMUNE DI CRAVEGGIA REGOLAMENTO DEL SERVIZIO ECONOMATO

COMUNE DI CRAVEGGIA REGOLAMENTO DEL SERVIZIO ECONOMATO Approvato con Delibera del Consiglio Comunale n. 28 del 21.07.2014 COMUNE DI CRAVEGGIA REGOLAMENTO DEL SERVIZIO ECONOMATO ART. 1 OGGETTO DEL REGOLAMENTO Il presente regolamento disciplina le funzioni specifiche

Dettagli

COMUNE DI UMBERTIDE ORGANIGRAMMA Allegato D G.C. N. 250 DEL 23/11/2012 S I N D A C O SEGRETARIO GENERALE 5^ SETTORE 4^ SETTORE

COMUNE DI UMBERTIDE ORGANIGRAMMA Allegato D G.C. N. 250 DEL 23/11/2012 S I N D A C O SEGRETARIO GENERALE 5^ SETTORE 4^ SETTORE S I N D A C O SERVIZIO Polizia Municipale SEGRETARIO GENERALE VICE SEGRETARIO GENERALE 1^ SETTORE 2^ SETTORE 3^ SETTORE 4^ SETTORE 5^ SETTORE 6^ SETTORE 7^ SETTORE 8^ SETTORE SEGRETERIA, AFFARI GENERALI

Dettagli

PROGRAMMA N. 1 AFFARI GENERALI

PROGRAMMA N. 1 AFFARI GENERALI PROGRAMMA N. 1 AFFARI GENERALI Il programma garantisce il funzionamento degli uffici e dei servizi di carattere generale: tra questi i più importanti riguardano: a) la segreteria generale dell ente per

Dettagli

Prog _Occ upat iinizi ali. Sog gbe nle g_p rov. Pro g_d ura ta. Prog_Preven tivototalea mmesso. Prog_Contribu tofinanziabile.

Prog _Occ upat iinizi ali. Sog gbe nle g_p rov. Pro g_d ura ta. Prog_Preven tivototalea mmesso. Prog_Contribu tofinanziabile. Dom_Numer o Denominazione sede legale Sog gbe nle g_p rov Prog_Titolo Prog_Descrizione Pro g_d ura ta Prog _Occ upat iinizi ali Prog_Preven tivototalea mmesso Prog_Contribu tofinanziabile 24732/2015 COMUNE

Dettagli

Comune di Ponte di Piave Provincia di Treviso Ufficio Segreteria

Comune di Ponte di Piave Provincia di Treviso Ufficio Segreteria Comune di Ponte di Piave Provincia di Treviso Ufficio Segreteria p.e.c.: protocollo.comune.pontedipiave.tv@pecveneto.it 31047 Piazza Garibaldi 1 Tel. 0422 858914-916 Fax 0422 857455 http://www.pontedipiave.com

Dettagli

Comune di Monti PIANO DI ASSEGNAZIONE DELLE RISORSE E DEGLI OBIETTIVI DI PERFORMANCE SCHEDA

Comune di Monti PIANO DI ASSEGNAZIONE DELLE RISORSE E DEGLI OBIETTIVI DI PERFORMANCE SCHEDA Comune di Monti PIANO DI ASSEGNAZIONE DELLE RISORSE E DEGLI OBIETTIVI DI PERFORMANCE SCHEDA OBIETTIVI PERFORMANCE ORGANIZZATIVA E INDIVIDUALE DEI TITOLARI DI POSIZIONE ORGANIZZATIVA E DEL PERSONALE DIPENDENTE

Dettagli

COMUNE DI MARSICOVETERE. (Provincia di Potenza)

COMUNE DI MARSICOVETERE. (Provincia di Potenza) COMUNE DI MARSICOVETERE (Provincia di Potenza) PIANO DEGLI OBIETTIVI ANNO 2015 INDICE Introduzione Il Sindaco e la Giunta Il contesto organizzativo gestionale La dotazione organica e il personale assegnato

Dettagli

AREA SERVIZI AL CITTADINO Direzione Centrale DECENTRAMENTO E SERVIZI AL CITTADINO Direzione di Progetto Area metropolitana e Municipalità

AREA SERVIZI AL CITTADINO Direzione Centrale DECENTRAMENTO E SERVIZI AL CITTADINO Direzione di Progetto Area metropolitana e Municipalità AREA SERVIZI AL CITTADINO Direzione Centrale DECENTRAMENTO E SERVIZI AL CITTADINO Direzione di Progetto Area metropolitana e Municipalità «Decentramento e Municipalità: i casi di Bologna, Napoli, Roma»

Dettagli

COMUNE DI BRUGHERIO (PROVINCIA DI MONZA E DELLA BRIANZA) BILANCIO DI PREVISIONE PER L ESERCIZIO

COMUNE DI BRUGHERIO (PROVINCIA DI MONZA E DELLA BRIANZA) BILANCIO DI PREVISIONE PER L ESERCIZIO COMUNE DI BRUGHERIO (PROVINCIA DI MONZA E DELLA BRIANZA) BILANCIO DI PREVISIONE PER L ESERCIZIO ENTRATE COMUNE DI BRUGHERIO - ESERCIZIO 2012 BILANCIO DI PREVISIONE PARTE I - ENTRATA Valuta: EURO Pag.1

Dettagli

Comune di Busano. VARIAZIONI Ultimo esercizio. esercizio in corso

Comune di Busano. VARIAZIONI Ultimo esercizio. esercizio in corso Tipo: ENTRATA RISORSA ACCERTAMENTO PREVISIONI Avanzo di Amministrazione di cui Fondi Vincolati Finanziamento Investimenti Fondo Ammortamento Fondi Non Vincolati Entrate Tributarie TITOLO 101 CATEGORIA

Dettagli

Allegato A2 alla deliberazione della GIUNTA COMUNALE n. 50 del 15 marzo 2011

Allegato A2 alla deliberazione della GIUNTA COMUNALE n. 50 del 15 marzo 2011 Allegato A2 alla deliberazione della GIUNTA COMUNALE n. 50 del 15 marzo 2011 Dott.ssa Paola BULFON SEGRETARIO COMUNALE TITOLARE DELLA POSIZIONE ORGANIZZATIVA ECONOMICO - FINANZIARIA RESPONSABILE DEI SERVIZI

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI PANCHIA PROVINCIA DI TRENTO VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 33 OGGETTO: Individuazione atti di competenza responsabile. Anno 2015 L anno duemilaquindici addì ventitre del mese

Dettagli

RELAZIONE PREVISIONALE E PROGRAMMATICA

RELAZIONE PREVISIONALE E PROGRAMMATICA CITTA' DI NARDO' Provincia di LECCE RELAZIONE PREVISIONALE E PROGRAMMATICA PER L'ESERCIZIO 2015 SEZIONE 1 CARATTERISTICHE GENERALI DELLA POPOLAZIONE, DEL TERRITORIO, DELL'ECONOMIA INSEDIATA E DEI SERVIZI

Dettagli

PREVISIONI DEL SETTORE OPERATIVO

PREVISIONI DEL SETTORE OPERATIVO PREVISIONI DEL SETTORE OPERATIVO AREA - GOVERNO DEL TERRITORIO E SVILUPPO ECONOMICO - Servizi manutentivi, Ambiente Responsabile Paolo Giannetti Esercizio 201 PREVISIONI PER SETTORE OPERATIVO ENTRATE -

Dettagli

SETTORE 1 AFFARI GENERALI SERVIZI SOCIALI. - Servizio elettorale - Servizi Demografici elettorali e leva

SETTORE 1 AFFARI GENERALI SERVIZI SOCIALI. - Servizio elettorale - Servizi Demografici elettorali e leva SETTORE 1 AFFARI GENERALI SERVIZI SOCIALI - Segreteria e Affari Generali Istituzionali - Contratti - Gestione Giuridica del Personale - Pubblica istruzione - Servizio elettorale - Servizi Demografici elettorali

Dettagli

COMUNE DI TICINETO RELAZIONE SULLE PERFORMANCE

COMUNE DI TICINETO RELAZIONE SULLE PERFORMANCE COMUNE DI TICINETO RELAZIONE SULLE PERFORMANCE Anno 2013 La presente relazione, redatta dal Segretario comunale in qualità di Responsabile del servizio personale, evidenzia a consuntivo, con riferimento

Dettagli

COMUNE DI FRANCAVILLA IN SINNI CONTO DEL BILANCIO - Esercizio 2014 GESTIONE DELLE ENTRATE 22/04/2015 11:13 Pag. 1

COMUNE DI FRANCAVILLA IN SINNI CONTO DEL BILANCIO - Esercizio 2014 GESTIONE DELLE ENTRATE 22/04/2015 11:13 Pag. 1 GESTIONE DELLE ENTRATE 22/04/2015 11:13 Pag. 1 Residui conservati N. di Conto del tesoriere Determinazione dei Maggiori o e stanziamenti riferimento residui minori CODICE DESCRIZIONE definitivi allo Riscossioni

Dettagli

Consuntivo 2010. Documenti allegati

Consuntivo 2010. Documenti allegati Consuntivo 2010 Consuntivo 2010 Documenti allegati Relazione dei revisori dei conti Elenco dei residui attivi e passivi distinti per anno di provenienza Conto del Bilancio Conto economico Conto Patrimoniale

Dettagli

COMUNE DI LAURIANO Provincia di Torino

COMUNE DI LAURIANO Provincia di Torino Allegato alla deliberazione della Giunta Comunale n. 31 del 15/06/2006 RELAZIONE AL CONTO DEL BILANCIO ESERCIZIO FINANZIARIO 2005 L applicazione del D.Lgs. n. 267/2000, ha profondamente innovato la gestione

Dettagli

COMUNE DI SERDIANA PRESENTAZIONE BILANCIO PREVISIONALE 2013

COMUNE DI SERDIANA PRESENTAZIONE BILANCIO PREVISIONALE 2013 PRESENTAZIONE PRESENTA IL SINDACO ROBERTO MELONI Il bilancio di previsione annuale, è il più importante strumento di pianificazione annuale dell attività dell Ente, che attua la programmazione definita

Dettagli

CENTRI DI COSTO DELLA PARTE CORRENTE

CENTRI DI COSTO DELLA PARTE CORRENTE Spese correnti 21 CENTRI DI COSTO DELLA PARTE CORRENTE es centro tipo tit cod capitolo Descrizione anno 21 E 1-organi istit. Informazione 3-Extratributarie 3 3E+6 1.8. SPONSORIZZAZIONI GIORNALINO 5., E

Dettagli

COMUNE DI CASAMICCIOLA TERME BILANCIO DI PREVISIONE - Esercizio 2014 RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE SPESE CORRENTI

COMUNE DI CASAMICCIOLA TERME BILANCIO DI PREVISIONE - Esercizio 2014 RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE SPESE CORRENTI SPESE CORRENTI FUNZIONI E SERVIZI INTERVENTI Acquisto di Interessi Oneri beni di Prestazioni Utilizzo passivi Imposte straordinari Ammortamenti Fondo Fondo Personale consumo di di beni Trasferi- e oneri

Dettagli

Comune di Mango. VARIAZIONI Ultimo esercizio

Comune di Mango. VARIAZIONI Ultimo esercizio Tipo: ENTRATA RISORSA ACCERTAMENTO Avanzo di Amministrazione + Fondo Pluriennale Vincolato iscritto in Entrata di cui: 65.000,00 39.448,06 - Fondi Vincolati 8.418,25 - Finanziamento Investimenti - Fondo

Dettagli

Comune di GUARDIA SANFRAMONDI BILANCIO DI PREVISIONE - Esercizio 2015 RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE SPESE CORRENTI

Comune di GUARDIA SANFRAMONDI BILANCIO DI PREVISIONE - Esercizio 2015 RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE SPESE CORRENTI SPESE CORRENTI FUNZIONI E SERVIZI INTERVENTI Acquisto di Interessi Oneri beni di Prestazioni Utilizzo passivi Imposte straordinari Ammortamenti Fondo Fondo Personale consumo di di beni Trasferi- e oneri

Dettagli

ARTICOLAZIONE DEGLI UFFICI

ARTICOLAZIONE DEGLI UFFICI ARTICOLAZIONE DEGLI UFFICI AREA ECONOMICO-FINANZIARIA Responsabile e Posizione organizzativa: Sindaco SERVIZIO FINANZIARIO Responsabile Servizio: Pividori Loretta categoria D - contabilità economico/finanziaria/fiscalità(sostituto

Dettagli

SETTORE SOCIO CULTURALE

SETTORE SOCIO CULTURALE SETTORE SOCIO CULTURALE Attività a carattere sociale Rapporti con i soggetti gestori dei servizi socio-assistenziali, coordinati a livello sovraterritoriale e gestiti dalla Fondazione Territori Sociali

Dettagli

RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 2007

RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 2007 RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 007 Funzion 0 Funzioni generali di amministrazione, di gestione e di con-trollo Servizio 0. 0 Organi istituzionali, partecipazione e decentramento 9 0 3 5.00 7.00.00 Servizio

Dettagli

Assessorato al Bilancio RELAZIONE AL RENDICONTO DELLA GESTIONE ESERCIZIO 2015. Consuntivo 2015 Pag. 1

Assessorato al Bilancio RELAZIONE AL RENDICONTO DELLA GESTIONE ESERCIZIO 2015. Consuntivo 2015 Pag. 1 Assessorato al Bilancio RELAZIONE AL RENDICONTO DELLA GESTIONE ESERCIZIO 2015 Consuntivo 2015 Pag. 1 Relazione illustrativa della Giunta al Rendiconto Esercizio 2015 Premessa L esercizio 2015 si conclude

Dettagli

COMUNE DI CRESPINO PROVINCIA DI ROVIGO BILANCIO DI PREVISIONE - PARTE ENTRATA ANNO 2013. Stampa per Codice di Bilancio. Accertamenti ult. eser.

COMUNE DI CRESPINO PROVINCIA DI ROVIGO BILANCIO DI PREVISIONE - PARTE ENTRATA ANNO 2013. Stampa per Codice di Bilancio. Accertamenti ult. eser. BILANCIO DI PREVISIONE - PARTE ENTRATA ANNO 2013 Stampa per Codice di Bilancio R I S O R S A Accertamenti ult. eser. chiuso 1 1 AVANZO DI AMMINISTRAZIONE VINCOLATO 0,00 33.001,17 0,00-33.001,17 0,00 0.00.0000

Dettagli

Comune di Maddaloni Provincia di Caserta Piazza Matteotti, 9 C.A.P. 81024 cod Fisc: 80004330611 Partita IVA 00136920618

Comune di Maddaloni Provincia di Caserta Piazza Matteotti, 9 C.A.P. 81024 cod Fisc: 80004330611 Partita IVA 00136920618 DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE/2013 Delibera n. 36 del 25/07/2013 Oggetto: Approvazione dell ipotesi di Bilancio stabilmente riequilibrato 2012 della Relazione e Programmatica e del Bilancio Pluriennale

Dettagli

P.E.G. DI PREVISIONE ESERCIZIO 2013

P.E.G. DI PREVISIONE ESERCIZIO 2013 P.E.G. DI PREVISIONE ESERCIZIO PARTE I - ENTRATA Pagina 1 di 23 Accertamenti ultimo 1 TITOLO I Entrate Tributarie 1 01Categoria 1ª - Imposte 1 01 0002 Risorsa - I. C. I. 100900 IMPOSTA COMUNALE IMMOBILI

Dettagli

Comune di Quadrelle BILANCIO DI PREVISIONE

Comune di Quadrelle BILANCIO DI PREVISIONE BILANCIO DI PREVISIONE Bilancio di previsione - Parte I Entrata Risorsa Accertamenti Previsioni per l'esercizio al quale si riferisce il presente bilancio Annotazioni Codice Denominazione ultimo esercizio

Dettagli

COMUNE di BRACIGLIANO BILANCIO DI PREVISIONE - ESERCIZIO 2010 PARTE I - ENTRATA : Pag. 1

COMUNE di BRACIGLIANO BILANCIO DI PREVISIONE - ESERCIZIO 2010 PARTE I - ENTRATA : Pag. 1 PARTE I - ENTRATA : Pag. 1 Risorsa Accertamenti Previsioni PREVISIONI DI COMPETENZA 1 TITOLO I ENTRATE TRIBUTARIE 1 1 Categoria 01 - IMPOSTE 1010020 I.C.I 354.100,00 374.003,00 6.731,37 367.271,63 1010021

Dettagli

BILANCIO DI PREVISIONE 2010

BILANCIO DI PREVISIONE 2010 CITTÁ DI CONEGLIANO Provincia di Treviso BILANCIO DI PREVISIONE 2010 Approvato con deliberazione Consiglio Comunale n. 55-315 del 28 aprile 2010 ENTRATA COMUNE DI CONEGLIANO Pagina 1 Parte Entrata - Anno

Dettagli

TITOLO I - NORME DI CARATTERE GENERALE

TITOLO I - NORME DI CARATTERE GENERALE TITOLO I - NORME DI CARATTERE GENERALE Art. 1 - Finalità e ambito di applicazione del Piano dei Servizi Il Piano dei Servizi è lo strumento di pianificazione comunale che ha le finalità di assicurare una

Dettagli

BILANCIO DI PREVISIONE - Esercizio 2015 RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE SPESE CORRENTI

BILANCIO DI PREVISIONE - Esercizio 2015 RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE SPESE CORRENTI FUNZIONI E SERVIZI SPESE CORRENTI INTERVENTI Acquisto di Interessi Oneri beni di Prestazioni Utilizzo passivi Imposte straordinari Ammortamenti Fondo Fondo Personale consumo di di beni Trasferi- e oneri

Dettagli

CITTÁ DI CONEGLIANO Provincia di Treviso BILANCIO DI PREVISIONE 2008

CITTÁ DI CONEGLIANO Provincia di Treviso BILANCIO DI PREVISIONE 2008 CITTÁ DI CONEGLIANO Provincia di Treviso BILANCIO DI PREVISIONE 2008 ENTRATA COMUNE DI CONEGLIANO Pagina 1 Parte Entrata - Anno 2008 Risorsa Accertamenti Previsioni Avanzo di Amministrazione 1.326.30 376.60

Dettagli

CITTÁ DI CONEGLIANO Provincia di Treviso BILANCIO DI PREVISIONE 2009

CITTÁ DI CONEGLIANO Provincia di Treviso BILANCIO DI PREVISIONE 2009 CITTÁ DI CONEGLIANO Provincia di Treviso BILANCIO DI PREVISIONE 2009 ENTRATA COMUNE DI CONEGLIANO Pagina 1 Parte Entrata - Anno 2009 Risorsa Accertamenti Previsioni Avanzo di Amministrazione 376.60 875.00

Dettagli

CURRICULUM VITAE. dati anagrafici: studi: dati professionali: percorso professionale: - presso il Ministero dell ambiente:

CURRICULUM VITAE. dati anagrafici: studi: dati professionali: percorso professionale: - presso il Ministero dell ambiente: CURRICULUM VITAE dati anagrafici: Giuseppe DAIDONE nato a NOTO (SR) il 28 ottobre 1962 residente a AUGUSTA, in via Siracusa, 14 mail: g.daidone@plemmirio.it cell.: 3357702907 studi: - ha conseguito la

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: ASSEGNAZIONE AI RESPONSABILI DI SETTORE DEGLI OBIETTIVI PER L ANNO 2012.

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: ASSEGNAZIONE AI RESPONSABILI DI SETTORE DEGLI OBIETTIVI PER L ANNO 2012. C O M U N E D I P R I Z Z I Immediatamente esecutiva PROVINCIA DI PALERMO VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 105 del Registro Data 10/10/2012 OGGETTO: ASSEGNAZIONE AI RESPONSABILI DI SETTORE

Dettagli

NUOVA DOTAZIONE ORGANICA DEL COMUNE DI GANGI - Approvata con deliberazione di Giunta Municipale n.144 del 19/10/2007, di immediata esecuzione

NUOVA DOTAZIONE ORGANICA DEL COMUNE DI GANGI - Approvata con deliberazione di Giunta Municipale n.144 del 19/10/2007, di immediata esecuzione NUOVA DOTAZIONE ORGANICA DEL COMUNE DI GANGI - Approvata con deliberazione di Giunta Municipale n.144 del 19/10/2007, di immediata esecuzione SETTORE AMMINISTRATIVO ED AFFARI GENERALI Profilo professionale

Dettagli

PIANO DEGLI INTERVENTI PER L'ANNO 2013-2015 - 3^ variazione al bilancio - assestamento

PIANO DEGLI INTERVENTI PER L'ANNO 2013-2015 - 3^ variazione al bilancio - assestamento PIANO DEGLI INTERVENTI PER L'ANNO 2013-2015 - 3^ variazione al bilancio - assestamento INVESTIMENTO OGGETTO ANNO 2013 RISORSA ENTRATA CAPITOLO ENTRATA DESCRIZIONE IMPORTO FUNZIONI GENERALI DI AMMINISTRAZIONE

Dettagli

REFERTO CONTROLLO DI GESTIONE ANNO 2010 COMUNE DI BIENNO (BRESCIA)

REFERTO CONTROLLO DI GESTIONE ANNO 2010 COMUNE DI BIENNO (BRESCIA) REFERTO CONTROLLO DI GESTIONE ANNO 2010 COMUNE DI BIENNO (BRESCIA) INDICE INTRODUZIONE AL REFERTO PARTE PRIMA: CARATTERISTICHE GENERALI DELL ENTE PARTE SECONDA: ANALISI DELLA GESTIONE FINANZIARIA PARTE

Dettagli

DIREZIONE PROGRAMMAZIONE E CONTROLLO

DIREZIONE PROGRAMMAZIONE E CONTROLLO DIREZIONE PROGRAMMAZIONE E CONTROLLO Sintesi delle funzioni attribuite DIREZIONE UNITA` ORGANIZZATIVA con fondi della Legge Speciale per Venezia, sovrintende all erogazione dei contributi per il recupero

Dettagli

Piano Investimenti 2014

Piano Investimenti 2014 Funzione 01 Funzioni generali di amministrazione, di gestione e di controllo 05 Gestione dei beni 01 Acquisizione di beni demaniali e patrimoniali 05 Gestione dei beni 06 Incarichi professionali demaniali

Dettagli

Bilancio di Previsione Pluriennale 2015-2017

Bilancio di Previsione Pluriennale 2015-2017 Comune di Cogne Commune de Cogne Bilancio di Previsione Pluriennale 2015-2017 Relazione Previsionale e Programmatica per il triennio 2015-2017 Riferimenti normativi Legge regionale nr. 40/1997 Art. 3 (Bilancio)

Dettagli

COMUNE DI MORRO D'ALBA

COMUNE DI MORRO D'ALBA COMUNE DI MORRO D'ALBA PROVINCIA DI ANCONA COPIA DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE DELIBERAZIONE NUMERO 24 DEL 27-11-14 OGGETTO: ASSESTAMENTO GENERALE DI BILANCIO ESERCIZIO FINAN= ZIARIO 2014 L'anno

Dettagli

COMUNE DI MONTALBANO JONICO BILANCIO DI PREVISIONE - Esercizio 2013 RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE SPESE CORRENTI

COMUNE DI MONTALBANO JONICO BILANCIO DI PREVISIONE - Esercizio 2013 RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE SPESE CORRENTI SPESE CORRENTI FUNZIONI E SERVIZI INTERVENTI Acquisto di Interessi Oneri beni di Prestazioni Utilizzo passivi Imposte straordinari Ammortamenti Fondo Fondo Personale consumo di di beni Trasferi- e oneri

Dettagli

BILANCIO DI PREVISIONE - Esercizio 2014 RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE SPESE CORRENTI

BILANCIO DI PREVISIONE - Esercizio 2014 RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE SPESE CORRENTI FUNZIONI E SERVIZI SPESE CORRENTI INTERVENTI Acquisto di Interessi Oneri beni di Prestazioni Utilizzo passivi Imposte straordinari Ammortamenti Fondo Fondo Personale consumo di di beni Trasferi- e oneri

Dettagli

COMUNE DI SAN GIORGIO DI PIANO PROVINCIA DI BOLOGNA BILANCIO DI PREVISIONE - PARTE ENTRATA ANNO 2014. Stampa per Codice di Bilancio

COMUNE DI SAN GIORGIO DI PIANO PROVINCIA DI BOLOGNA BILANCIO DI PREVISIONE - PARTE ENTRATA ANNO 2014. Stampa per Codice di Bilancio BILANCIO DI PREVISIONE - PARTE ENTRATA ANNO 2014 Stampa per Codice di Bilancio R I S O R S A Accertamenti ult. eser. chiuso 999999 10 AVANZO DI AMMINISTRAZIONE VINCOLATO 0.00.0000 999999 20 AVANZO DI AMMINISTRAZIONE

Dettagli

Comune di Santa Maria a Monte Provincia di Pisa

Comune di Santa Maria a Monte Provincia di Pisa Comune di Santa Maria a Monte Provincia di Pisa SETTORE 1 - GIURIDICO AMMINISTRATIVO, SERVIZI GENERALI E ISTITUZIONALI E ATTIVITA' ECONOMICHE Determinazione n 74 del 17/12/2013 OGGETTO: INTERVENTI INFORMATICI.

Dettagli

BILANCIO DI PREVISIONE - Esercizio 2013 RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE SPESE CORRENTI

BILANCIO DI PREVISIONE - Esercizio 2013 RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE SPESE CORRENTI FUNZIONI E SERVIZI SPESE CORRENTI INTERVENTI Acquisto di Interessi Oneri beni di Prestazioni Utilizzo passivi Imposte straordinari Ammortamenti Fondo Fondo Personale consumo di di beni Trasferi- e oneri

Dettagli

Centro di responsabilità N.

Centro di responsabilità N. Descrizione del centro di responsabilità (descrizione attività) Centro di responsabilità N. Responsabile: arch. Filipozzi Massimiliano Programma RPP n.5 Area Organizzativa: Gestione Territorio Servizio

Dettagli

PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITÀ ANNI 2014-2015-2016

PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITÀ ANNI 2014-2015-2016 PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITÀ ANNI 2014-2015-2016 1. PREMESSA Con la redazione del presente programma triennale per la trasparenza e l integrità, il Comune di Sant Ilario d Enza

Dettagli

LA STRUTTURA ORGANIZZATIVA DELL ENTE

LA STRUTTURA ORGANIZZATIVA DELL ENTE LA STRUTTURA ORGANIZZATIVA DELL ENTE A far data 01/03/2015 la struttura organizzativa dell Ente viene articolata in 5 macroaree suddivise in 9 Servizi, ai quali sono preposti i Responsabili individuati

Dettagli

PIANO DELLA PERFORMANCE

PIANO DELLA PERFORMANCE COMUNITÀ MONTANA DEI MONTI SABINI TIBURTINI CORNICOLANI PRENESTINI ENTE PUBBLICO LOCALE REGIONE LAZIO PROVINCIADI ROMA Via Tiburtina, n 2 00019 Tivoli (RM) CF 86000680586 CCP 55302004 Tel 0774/314712-3

Dettagli

Comune di LEVERANO Provincia di LECCE. BILANCIO di PREVISIONE per l'esercizio 2011

Comune di LEVERANO Provincia di LECCE. BILANCIO di PREVISIONE per l'esercizio 2011 Provincia di LECCE BILANCIO di PREVISIONE per l'esercizio 2011 PARTE I - ENTRATA 22/06/2011 9:15 Pag. 1 Risorsa Accertamenti Previsioni PREVISIONI DI COMPETENZA AVANZO DI AMMINISTRAZIONE 314.100,35 34.790,99

Dettagli

COMUNE DI MONREALE. Provincia di Palermo. BILANCIO di PREVISIONE ESERCIZIO 2011

COMUNE DI MONREALE. Provincia di Palermo. BILANCIO di PREVISIONE ESERCIZIO 2011 COMUNE DI MONREALE Provincia di Palermo BILANCIO di PREVISIONE ESERCIZIO 2011 COMUNE DI MONREALE Pagina 1 Parte Entrata - Anno 2011 Risorsa Accertamenti Previsioni Avanzo di Amministrazione di cui Vincolato

Dettagli

LE RISORSE FINANZIARIE E LA DOTAZIONE PATRIMONIALE. Il Rendiconto della Gestione 2007 Gli Indicatori Il patrimonio del Comune

LE RISORSE FINANZIARIE E LA DOTAZIONE PATRIMONIALE. Il Rendiconto della Gestione 2007 Gli Indicatori Il patrimonio del Comune LE RISORSE FINANZIARIE E LA DOTAZIONE Il Rendiconto della Gestione 2007 Gli Indicatori Il patrimonio del Comune LE RISORSE FINANZIARIE E DOTAZIONE L elevata varietà e complessità di servizi e funzioni

Dettagli

BILANCIO ASSESTATO ENTRATE - Anno 2015 Analitico

BILANCIO ASSESTATO ENTRATE - Anno 2015 Analitico Comune di Terenzo Prov. (PR) BILANCIO ASSESTATO ENTRATE - Anno 2015 Analitico AVANZO DI AMMINISTRAZIONE 60.759,94 717,16 61.477,10 di cui: - Vincolato - Finaziamento Investimenti - Fondo Ammortamento -

Dettagli

GESTIONE DEI SERVIZI COMUNALI Comune di Gioiosa Ionica Provincia di Reggio Calabria CAPITOLATO TECNICO

GESTIONE DEI SERVIZI COMUNALI Comune di Gioiosa Ionica Provincia di Reggio Calabria CAPITOLATO TECNICO GESTIONE DEI SERVIZI COMUNALI Comune di Gioiosa Ionica Provincia di Reggio Calabria CAPITOLATO TECNICO Oggetto della fornitura: FORNITURA DI SOFTWARE, FORMAZIONE ED ASSISTENZA PER LA GESTIONE DEI SERVIZI

Dettagli

Unione dei Comuni Terre d acque

Unione dei Comuni Terre d acque Comune di Borgolavezzaro Comune di Tornaco Comune di Vespolate Unione dei Comuni Terre d acque Il SISTEMA EI PROFILI PROFESSIONALI ELL UNIONE TERRE ACQUE Architetto Soggetto che conosce le tecniche di

Dettagli

Comune di SOMMA VESUVIANA ELENCO DEI RESIDUI ATTIVI ESERCIZIO 2014 ESERCIZIO DI PROVENIENZA 1992

Comune di SOMMA VESUVIANA ELENCO DEI RESIDUI ATTIVI ESERCIZIO 2014 ESERCIZIO DI PROVENIENZA 1992 ESERCIZIO DI PROVENIENZA 1992 30/04/2015 Pag. 1 D E S C R I Z I O N E Insussistenze Maggiori da ENTRATE EXTRATRIBUTARIE 3.02.3063 FITTI REALI DI FABBRICATI 387,34 387,34 TOTALE CATEGORIA 02 387,34 387,34

Dettagli

COMUNE DI MACERATA CAMPANIA BILANCIO DI PREVISIONE - Esercizio 2015 RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE SPESE CORRENTI

COMUNE DI MACERATA CAMPANIA BILANCIO DI PREVISIONE - Esercizio 2015 RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE SPESE CORRENTI SPESE CORRENTI FUNZIONI E SERVIZI INTERVENTI Acquisto di Interessi Oneri beni di Prestazioni Utilizzo passivi Imposte straordinari Ammortamenti Fondo Fondo Personale consumo di di beni Trasferi- e oneri

Dettagli

Comune di Salerano. VARIAZIONI Ultimo esercizio

Comune di Salerano. VARIAZIONI Ultimo esercizio Tipo: ENTRATA RISORSA ACCERTAMENTO Avanzo di Amministrazione + Fondo Pluriennale Vincolato iscritto in Entrata di cui: - Fondi Vincolati - Finanziamento Investimenti - Fondo Ammortamento 101.000,00 9.000,00

Dettagli

BILANCIO DI PREVISIONE - Esercizio 2015 RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE SPESE CORRENTI

BILANCIO DI PREVISIONE - Esercizio 2015 RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE SPESE CORRENTI FUNZIONI E SERVIZI SPESE CORRENTI INTERVENTI Acquisto di Interessi Oneri beni di Prestazioni Utilizzo passivi Imposte straordinari Ammortamenti Fondo Fondo Personale consumo di di beni Trasferi- e oneri

Dettagli

Il Bilancio di Previsione per il Cittadino

Il Bilancio di Previsione per il Cittadino Comune di Vicopisano Il Bilancio di Previsione per il Cittadino 2014 PREMESSA La riduzione ormai costante della contribuzione dello Stato nei confronti degli enti locali e l'avvio del cosiddetto "federalismo

Dettagli

BILANCIO DI PREVISIONE - Esercizio 2013 RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE SPESE CORRENTI

BILANCIO DI PREVISIONE - Esercizio 2013 RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE SPESE CORRENTI FUNZIONI E SERVIZI SPESE CORRENTI INTERVENTI Acquisto di Interessi Oneri beni di Prestazioni Utilizzo passivi Imposte straordinari Ammortamenti Fondo Fondo Personale consumo di di beni Trasferi- e oneri

Dettagli

COMUNE DI BRISSAGO VALTRAVAGLIA

COMUNE DI BRISSAGO VALTRAVAGLIA COMUNE DI BRISSAGO VALTRAVAGLIA PROVINCIA DI VARESE DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 12/2010/ Reg. Delib. ORIGINALE OGGETTO: : APPLICAZIONE DELL AVANZO DI AMMINISTRAZIONE ACCERTATO ALLA CHIUSURA

Dettagli