Applicativo Gestione Risorse Umane Web

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Applicativo Gestione Risorse Umane Web"

Transcript

1 Applicativo Gestione Risorse Umane Web Versione del 18 Novembre 2013 Elenco contenuti PREMESSA SPECIFICHE GENERALI ORGANIZZAZIONE DATA INIZIO ALLINEAMENTO DATI ORGANICO BASE CONVERSIONE INVALIDITA' IN STATO DI FAMIGLIA MEDICINA DEL LAVORO ALLEGATI IN DOSSIER, STORICO VISITE MEDICHE FORMAZIONE NUOVI PARAMETRI MAIL FORMAZIONE IMPORT FORMATORI INTERNI ED ESTERNI RETRIBUZIONI NUOVI CAMPI IN SCHEDA RETRIBUTIVA VALUTAZIONI ALLINEAMENTO VALUTAZIONI NUOVI GRAFICI DI GRUPPO ADEGUAMENTO GRAFICO E IMPORTAZIONE OBIETTIVI LIVELLO DI RESPONSABILITA' IN GESTIONE SCHEDE PIANO DI SVILUPPO FILTRI DI POPOLAZIONE...22 Versione Data rilascio 18/11/2013 Pag. 1 / 22

2 PREMESSA Le novità indicate in questo documento sono relative alla versione di Gestione Risorse Umane Web e relativi moduli aggiuntivi. Questa versione è compatibile con: Portale ERM versione HRPORTAL versione e successivi RECRUIT SELECTION versione La documentazione ed eventuali patch relative a tale versione sono pubblicate nell'area riservata MYZ nella pagina: Prodotti - Software HR Soluzioni Gestione Risorse Umane o Gestione Risorse Umane Asp In particolare, nella sezione: Materiale di supporto sono riportati tutti i documenti aggiornati relativi alle funzioni principali e più importanti. Patch e aggiornamenti vengono pubblicate tutte le patch relative alla versione con relativa documentazione. La documentazione è inoltre reperibile, nel CD di installazione e nella funzione Manuali presente all'interno dell'applicativo. Versione Data rilascio 18/11/2013 Pag. 2 / 22

3 1 - SPECIFICHE GENERALI Si precisa che se la fase di aggiornamento della licenza avviene in concomitanza all'acquisto di un nuovo modulo, i punti di menù relativi al nuovo modulo si presenteranno nella configurazione menu, per il profilo di amministratore, con i permessi negati. Al fine di sistemare tale gestione occorre accedere a Configurazione Menu (Sistema Sicurezza) e abilitare per le profilazioni interessate le relative sicurezze. Versione Data rilascio 18/11/2013 Pag. 3 / 22

4 2 - ORGANIZZAZIONE 2.1 DATA INIZIO ALLINEAMENTO DATI ORGANICO Dalla nuova versione viene data la possibilità di indicare una data, a partire dalla quale prendere in considerazione i dati organico da allineare. All'interno del modello organizzativo (HR-Moduli Organizzazione Tabelle) al fine di procedere alla configurazione di questa nuova gestione, appare infatti aggiunto il nuovo campo Allineamento dati organico - Data inizio. Valorizzando il campo in esame, viene espressa la volontà di prendere in considerazione per l'allineamento dei dati organico, solo le informazioni inserite in organigramma da una certa data in poi. Al contrario, lasciando il campo vuoto, l'allineamento procede come di norma, prendendo in considerazione tutti i dati presenti in organigramma dalla data di inizio validità dello stesso. Versione Data rilascio 18/11/2013 Pag. 4 / 22

5 3 - BASE 3.1 CONVERSIONE INVALIDITA' IN STATO DI FAMIGLIA Fino alle versioni precedenti, l'invalidità di un soggetto, poteva essere segnalata attraverso la valorizzazione di due campi (Soggetto Stato di famiglia Storico e Soggetto Stato di famiglia Dati aggiuntivi), identici. Dalla nuova versione, le informazioni sono state unificate al fine di indicare una sola volta, in un unico campo, l'invalidità del soggetto in esame. L'unico campo mantenuto, risulta infatti Invalidità all'interno della sezione Storico dello stato di famiglia del soggetto. Al fine di evitare una perdita di dati, il sistema nel momento di amministrazione database della nuova versione, effettua automaticamente una conversione, che controlla la compilazione del campo Invalidità della sezione Dati aggiuntivi e riporta eventualmente la valorizzazione del campo stesso nella sezione Storico, nel quale il campo viene mantenuto. Per gli Utenti utilizzatori della funzionalità sopra indicata, con il presente aggiornamento, è stata corretta l'anomalia, per cui, se si apriva un documento non coincidente con il primo, ricercato in alberatura, veniva mostrato, comunque, il contenuto del primo. Versione Data rilascio 18/11/2013 Pag. 5 / 22

6 4 - MEDICINA DEL LAVORO 4.1 ALLEGATI IN DOSSIER, STORICO VISITE MEDICHE Dalla nuova versione, viene data la possibilità al responsabile, di intervenire all'interno della maschera Storico visite mediche del dossier medicina del lavoro dei suoi collaboratori, esattamente nello stesso modo in cui intervenire nella maschera Idoneità lavorativa del soggetto. Le due maschere (una nel soggetto, e l'altra presente all'interno della medicina del lavoro), infatti, presentano le stesse informazioni. I dati inseriti all'interno del soggetto vengono automaticamente riportati anche nel dossier, e viceversa. Al contrario delle precedenti versioni, oltre alle informazioni, il responsabile una volta effettuato l'accesso nella maschera Storico visite mediche del dossier, in funzione della sicurezza configurata, ha la possibilità di visualizzare, di modificare, o di inserire anche gli allegati. Versione Data rilascio 18/11/2013 Pag. 6 / 22

7 5 - FORMAZIONE 5.1 NUOVI PARAMETRI MAIL FORMAZIONE Nella nuova versione, appare implementato il modulo della Formazione. Nello specifico, sono stati aggiunti dei nuovi parametri mail al fine di rendere più dinamica possibile la creazione del messaggio e dell'oggetto mail, relativi ai corsi di formazione. I parametri resi disponibili nelle mail di sistema relative alla Formazione sono [Ore] e [Date]. Il parametro [Ore] fa riferimento alle ore dell attività formativa in esame, mentre il parametro [Date] si riferisce alle date certe indicate all interno dell attività. Entrambi i dati, sono letti dalla sezione Date certe dell attività formativa (Formazione Attività a calendario). I nuovi parametri possono essere inseriti nel corpo o nell oggetto delle mail. Le mail di sistema interessate da tale implementazione sono: [FOCOLMAN] - Informa il responsabile che un suo collaboratore è stato iscritto all attività formativa [FOMANCOL] - Informa il partecipante che il suo responsabile lo ha iscritto all attività Versione Data rilascio 18/11/2013 Pag. 7 / 22

8 [FOSTAFFMAN] - Informa il responsabile che un suo collaboratore si è iscritto ad un attività formativa [FOMANMAN] - Informa il responsabile superiore che è stata approvata l iscrizione di un suo collaborato re [FOREMCOL] - Ricorda al collaboratore che a breve inizierà l attività formativa [FOREMMAN] - Ricorda al responsabile che a breve inizierà l attività formativa del suo collaboratore [FOREMMANH] - Ricorda al responsabile di 2 livello che a breve inizierà l attività formativa del suo collaboratore [FOALERTCOL] - Sollecito al partecipante la valutazione del questionario del corso terminato. Per quanto riguarda le mail relative al modulo Formazione, gestibili manualmente (Sistema - Tipologie mail formazione), i parametri in esame risultavano già presenti e disponibili. Versione Data rilascio 18/11/2013 Pag. 8 / 22

9 5.2 IMPORT FORMATORI INTERNI ED ESTERNI Dalla nuova versione viene data la possibilità di importare attraverso la funzione Import dati del sistema, i formatori interni ed esterni con un codice diverso da FORI e FORE. Unico prerequisito necessario per tale operazione è l'associazione del nuovo codice formatore, al codice standard FORE o FORI all'interno dell'apposita tabella di definizione Tipo soggetto (Dati comuni Tabelle Generiche Anagrafiche Soggetto). Es: I tracciati interessati per l'importazione dati sono: B0101 Formatori interni/esterni creazione soggetto B0102 Formatori interni/esterni Definizione tipo soggetto Versione Data rilascio 18/11/2013 Pag. 9 / 22

10 6 - RETRIBUZIONI 6.1 NUOVI CAMPI IN SCHEDA RETRIBUTIVA Nella nuova versione di Gestione Risorse Umane Web, risulta implementato il modulo delle retribuzioni, in particolare la scheda retributiva dei dipendenti. Le modifiche apportate al sistema, sono tre: sono stati aggiunti dei campi all'interno del modello scheda (Retribuzioni Politiche - Modello), attraverso il quale si procede alla configurazione della scheda retributiva; É stato aggiunto un nuovo valore all'interno del setup voci paga (Sistema - Setup) denominato Sezione ultimi interventi retributivi ; Sempre nel setup voci paga, risulta introdotta, per qualsiasi valore selezionato, la nuova tipologia data. Nuovi campi nel modello scheda All'interno della maschera Modello (Retribuzioni Politiche) sono stati aggiunti i seguenti campi: Nella sezione Dati anagrafici : Stato Civile (valore letto dalla maschera Soggetto - Anagrafici ), Luogo di nascita (valore letto dalla maschera Soggetto - Anagrafici ), Sesso (valore letto dalla maschera Soggetto Anagrafici ), Nucleo Familiare (valore letto dalla maschera Soggetto Stato di famiglia ). Nella sezione Dati contrattuali sono presenti i nuovi campi: Data scadenza TD per proiezione ratei (Rapporto di lavoro Rapporto organico) Tali informazioni se valorizzate vengono visualizzate sia nella scheda che nella relativa stampa. Versione Data rilascio 18/11/2013 Pag. 10 / 22

11 Sezione ultimi interventi retributivi Con la nuova versione viene resa disponibile all'interno del Setup Voci Paga (Sistema Setup), una nuova sezione denominata Sezione ultimi interventi retributivi. Attraverso la selezione di quest'ultima, viene data la possibilità di impostare determinate voci retributive che costituiscono gli ultimi interventi retributivi erogati. Una volta effettuata la configurazione, al fine di visualizzare tali informazioni all'interno della scheda, è necessario accedere al modello utilizzato, e valorizzare il campo Link ultimi interventi retributivi nella sezione Visibilità link sulla scheda retributiva. Così facendo le voci configurate nella sezione in esame, ed i relativi importi vengono visualizzati sia all'interno della scheda, che all'interno della stampa. Il sistema provvede a recuperare gli importi delle voci configurate nella sezione in esame, nell'ultima mensilità in cui le stesse sono presenti. Valore Data in setup voci paga All'interno del setup voci paga (Sistema Setup), selezionando uno qualsiasi dei valori presenti (Progressivi dati retributivi, Progressivi ore di assenteismo, Storico dati retributivi, ecc...), viene reso disponibile per ogni voce retributiva inserita la nuova tipologia Data. Questa nuova tipologia permette di visualizzare in formato data, il valore inserito nel Versione Data rilascio 18/11/2013 Pag. 11 / 22

12 campo Importo o Quantità della voce in esame. Per una corretta visualizzazione del valore all'interno della scheda retributiva, è necessario inserire l importo con il seguente formato AAAAMMGG nello storico voci del soggetto in esame. (Il formato della data deve necessariamente essere AAAAMMGG,per evitare di creare dei dati non coerenti, in quanto nel link sulla scheda viene mostrata nel formato GGMMAAAA). Versione Data rilascio 18/11/2013 Pag. 12 / 22

13 7 - VALUTAZIONI 7.1 ALLINEAMENTO VALUTAZIONI Dalla nuova versione risultano implementate le funzionalità relative all'allineamento delle valutazioni. Oltre alla revisione grafica risulta, infatti, introdotta la possibilità di gestire e visualizzare all'interno di tale allineamento anche le schede interessate da cambi organizzativi. Per le specifiche fare riferimento al manuale operativo Allineamento valutazioni disponibile all'interno del menu Manuali Manuali operativi, o nella MyZucchetti seguendo il percorso Prodotti Software HR Soluzioni Gestione Risorse Umane Materiale di supporto. 7.2 NUOVI GRAFICI DI GRUPPO Nella nuova versione, sono stati introdotti due nuovi grafici di gruppo, utili all'analisi dei dati provenienti dalle valutazioni, nello specifico: Gaussiana Quadro di sintesi Tali grafici sono sempre visibili all'utente DRU, mentre la visualizzazione degli stessi al responsabile viene pilotata dalla configurazione settata nel menu Definizione rilevazione- Definizione 4 (Valutazioni Rilevazioni Miste Rilevazione di gruppo). La Gaussiana permette di determinare il valore raggiunto con maggior frequenza all interno del ciclo di valutazione, mentre il Quadro di sintesi, permette di mettere a confronto ed estrarre il risultato, di diverse tipologie di valutazione effettuate nella stessa rilevazione (competenze - obiettivi, competenze schede generiche, schede generiche obiettivi). Per le specifiche fare riferimento al manuale operativo Gestione grafici valutazione disponibile all'interno del menu Manuali Manuali operativi, o nella MyZucchetti seguendo il percorso Prodotti Software HR Soluzioni Gestione Risorse Umane Materiale di supporto. Versione Data rilascio 18/11/2013 Pag. 13 / 22

14 7.3 ADEGUAMENTO GRAFICO E IMPORTAZIONE OBIETTIVI Al fine di agevolare il più possibile il responsabile, nell'atto di compilazione delle schede di valutazione dei propri collaboratori, nella nuova versione appaiono riviste/implementate le seguenti funzioni: assegnazione obiettivi individuali direttamente all'interno della scheda copia scheda importa obiettivi Si specifica che tali funzionalità sono disponibili solo e unicamente utilizzando come modello obiettivi (Valutazioni Definizione questionari Obiettivi - Questionari), la scheda hvob_pschedaobiettivi02. Assegnazione obiettivi individuali Il link Assegnazione obiettivi individuali è stato sostituito con un pulsante che, se selezionato provvede alla generazione di una maschera pop-up, dal quale il responsabile può effettuare l'inserimento nella scheda di uno o più obiettivi. Tale operazione viene permessa dal pulsante Aggiungi. Il responsabile sancisce il termine dell'operazione, selezionando il nuovo pulsante Termina inserimento. Effettuato tale procedimento, gli obiettivi vengono presentati all'interno della scheda. Effettuando questi accorgimenti il responsabile effettua la valutazione dei collaboratori, evitando passaggi tediosi caratterizzati da molti clic. Versione Data rilascio 18/11/2013 Pag. 14 / 22

15 Copia scheda La funzione in oggetto, non ha subito alcuna variazione significativa. Rispetto alla versione precedente: Copia scheda non appare più come un link, ma come un pulsante; La posizione dello stesso è stata modificata, in modo da rendere graficamente più omogenea la struttura della scheda obiettivi. Importa obiettivi Nel momento di assegnazione obiettivi può sorgere la necessità di visualizzare ed eventualmente importare, gli obiettivi assegnati al soggetto in esame nella rilevazione precedente. Tale operazione, dalla nuova versione, viene permessa tramite il nuovo pulsante Importa obiettivi. Il responsabile, infatti, selezionando il pulsante in esame, ha la visione immediata di quali obiettivi sono stati assegnati al collaboratore nella rilevazione precedente, e quale peso è stato associato ad ognuno di essi. Nel caso fosse interessato ad assegnare, tutti o alcuni degli obiettivi dell'anno precedente, Versione Data rilascio 18/11/2013 Pag. 15 / 22

16 allora non dovrà far altro che selezionare quelli desiderati e cliccare sul pulsante Importa. Il sistema, al termine dell'operazione evidenzia all'utente la necessità di verificare la corretta assegnazione dei pesi, dopodiché restituisce il messaggio Obiettivi importati con successo. Selezionando il pulsante Chiudi, la maschera scompare, e gli obiettivi vengono caricati all'interno della scheda. L'importazione riguarda solo ed esclusivamente gli obiettivi stessi e non il valore ad esso attribuiti in fase di valutazione della rilevazione precedente. Gli unici prerequisiti necessari per la visualizzazione e la gestione del pulsante sono: selezione nel modello obiettivi utilizzato nella rilevazione, della scheda hvob_pschedaobiettivi02 ; selezione nel modello obiettivi utilizzato nella rilevazione, della tipologia di assegnazione Responsabile + DRU ; Si specifica inoltre che, il pulsante viene reso disponibile all'interno della scheda solo se : il responsabile si trova nel periodo di assegnazione la scheda si trova in uno stato diverso da Inviata. Versione Data rilascio 18/11/2013 Pag. 16 / 22

17 7.4 LIVELLO DI RESPONSABILITA' IN GESTIONE SCHEDE All'interno della gestione schede, è stato aggiunto nella nuova versione, un ulteriore dato che permette di identificare in modo immediato i livelli di responsabilità che caratterizzano ogni responsabile. Si precisa che il livello di responsabilità non è altro che il valore assegnato, per ogni responsabile censito, all'interno del campo Livello resp. dell'organigramma aziendale (HR-Moduli Organizzazione Modello organizzativo Gestione modello). (Nel caso non si abbia provveduto all'acquisto del modulo organizzazione, il livello a cui il nuovo dato fa riferimento, è il campo N presente all'interno di ogni raggruppamento.) Il sistema permette la gestione all'interno del flusso valutativo, di tre figure: responsabile, delegato e supervisore. Uno di questi, ossia il delegato, viene identificato nell'organigramma e successivamente nei raggruppamento con il livello 2 di responsabilità. Figure di questo tipo, ora, possono facilmente essere identificate anche in gestione schede. Il nuovo parametro ORD, infatti restituisce proprio il livello di responsabilità assegnato in organigramma ad ogni responsabile registrato. Ad oggi, quindi, effettuando l'accesso in Gestione schede (Valutazioni Rilevazioni Miste Rilevazione di gruppo), l'utente prende immediatamente visione dei responsabili che intervengono nel flusso, e può identificare in modo altrettanto immediato, le eventuali figure di supervisori e di delegati. Es: Versione Data rilascio 18/11/2013 Pag. 17 / 22

18 Intervento nella valutazione della scheda di soli responsabili: (Come si può notare nell'immagine, nel flusso, per il soggetto Abba, intervengono solo responsabili, poiché tutti i nominativi sono caratterizzativi dal livello 1 nella colonna ORD.) Intervento nella valutazione della scheda dei responsabili e relativi delegati: (Come si può notare nell'immagine, TAVERNA appare come delegato, poiché caratterizzato da un livello di responsabilità pari a 2 nella colonna ORD.) Versione Data rilascio 18/11/2013 Pag. 18 / 22

19 7.5 PIANO DI SVILUPPO Dalla nuova versione appare modificata la gestione in oggetto. Le variazioni sostanziali sono 2: Visualizzazione del piano di sviluppo Nuovi campi Domande libere all'interno della tabella di definizione del piano Visualizzazione del piano di sviluppo Fino alle versioni precedenti, il piano di sviluppo, dove configurato, veniva reso disponibile solo successivamente all'invio della scheda competenze. Dalla nuova versione, invece, il link del piano di sviluppo viene reso sempre visibile (qualora previsto), anche quando non ancora accessibile. Tale modifica risulta utile all'utente, poiché segnala allo stesso la compilazione di un'ulteriore scheda, una volta inviata quella relativa alla valutazione delle competenze. L'editabilità del piano, non è invece variata, infatti lo stesso risulta accessibile secondo la configurazione settata nel momento di creazione (Valutazioni Definizione questionari Competenze e capacità). Versione Data rilascio 18/11/2013 Pag. 19 / 22

20 Nuovi campi Domande libere All'interno della tabella di definizione del piano di sviluppo (Valutazioni Definizione questionari Competenze e capacità) è stato reso disponibile il nuovo campo Aggiungi domande. Attraverso quest'ultimo viene data la possibilità di configurare una o due domande libere, visualizzate poi per ogni competenza, all'interno del piano di sviluppo presentato al responsabile. Configurando le domande, verrà poi richiesta l'associazione ad ognuna di una scala di valori, con il quale il responsabile potrà procedere alla valutazione. Es: Versione Data rilascio 18/11/2013 Pag. 20 / 22

21 Versione Data rilascio 18/11/2013 Pag. 21 / 22

22 7.6 FILTRI DI POPOLAZIONE Al fine di usufruire al meglio delle funzioni relative alla gestione schede, è stato aggiunto all'interno del setup di installazione (Sistema Setup), il campo Attiva filtri di popolazione per valutazioni (sez: Valutazioni ). Valorizzando il campo, i filtri di popolazione configurati intervengono all'interno delle valutazioni, limitando, laddove presenti, la visualizzazione del responsabile. Non valorizzando il campo, al contrario, si indica la volontà di NON far intervenire i filtri di popolazione all'interno delle valutazioni. Ciò significa che il flusso valutativo viene pilotato solo ed esclusivamente dalle impostazioni settate nei raggruppamenti (Valutazioni Rilevazioni Miste Rilevazione di gruppo), e successivamente nella Gestione schede (Valutazioni Rilevazioni Miste Rilevazione di gruppo). Il campo viene inizializzato di default come NON valorizzato. Cordiali saluti ZUCCHETTI Divisione HR Versione Data rilascio 18/11/2013 Pag. 22 / 22

MANUALE GESTIONE DELLE UTENZE - PORTALE ARGO (VERS. 2.1.0)

MANUALE GESTIONE DELLE UTENZE - PORTALE ARGO (VERS. 2.1.0) Indice generale PREMESSA... 2 ACCESSO... 2 GESTIONE DELLE UTENZE... 3 DATI DELLA SCUOLA... 6 UTENTI...7 LISTA UTENTI... 8 CREA NUOVO UTENTE...8 ABILITAZIONI UTENTE...9 ORARI D'ACCESSO... 11 DETTAGLIO UTENTE...

Dettagli

SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie [COB] Import massivo XML. ver. 1.0 del 14.05.2008 (ver. COB 3.13.01)

SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie [COB] Import massivo XML. ver. 1.0 del 14.05.2008 (ver. COB 3.13.01) SINTESI Comunicazioni Obbligatorie [COB] XML ver. 1.0 del 14.05.2008 (ver. COB 3.13.01) Questo documento è una guida alla importazione delle Comunicazioni Obbligatorie: funzionalità che consente di importare

Dettagli

ACCESSO AL PORTALE INTERNET GSE

ACCESSO AL PORTALE INTERNET GSE ACCESSO AL PORTALE INTERNET GSE Guida d uso per la registrazione e l accesso Ver 3.0 del 22/11/2013 Pag. 1 di 16 Sommario 1. Registrazione sul portale GSE... 3 2. Accesso al Portale... 8 2.1 Accesso alle

Dettagli

MANUALE Gest-L VERSIONE 3.2.3

MANUALE Gest-L VERSIONE 3.2.3 MANUALE Gest-L VERSIONE 3.2.3 Installazione GEST-L 4 Versione per Mac - Download da www.system-i.it 4 Versione per Mac - Download da Mac App Store 4 Versione per Windows 4 Prima apertura del programma

Dettagli

Gestore Comunicazioni Obbligatorie. Progetto SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie. Modulo Applicativo COB. - Versione Giugno 2013 -

Gestore Comunicazioni Obbligatorie. Progetto SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie. Modulo Applicativo COB. - Versione Giugno 2013 - Progetto SINTESI Comunicazioni Obbligatorie Modulo Applicativo COB - Versione Giugno 2013-1 Versione Giugno 2013 INDICE 1 Introduzione 3 1.1 Generalità 3 1.2 Descrizione e struttura del manuale 3 1.3 Requisiti

Dettagli

SISSI IN RETE. Quick Reference guide guida di riferimento rapido

SISSI IN RETE. Quick Reference guide guida di riferimento rapido SISSI IN RETE Quick Reference guide guida di riferimento rapido Indice generale Sissi in rete...3 Introduzione...3 Architettura Software...3 Installazione di SISSI in rete...3 Utilizzo di SISSI in Rete...4

Dettagli

AGGIORNAMENTO PROTOCOLLO VERSIONE 3.9.0

AGGIORNAMENTO PROTOCOLLO VERSIONE 3.9.0 AGGIORNAMENTO PROTOCOLLO VERSIONE 3.9.0 Con questo aggiornamento sono state implementate una serie di funzionalità concernenti il tema della dematerializzazione e della gestione informatica dei documenti,

Dettagli

Manuale Utente. S e m p l i c e m e n t e D a t i M i g l i o r i!

Manuale Utente. S e m p l i c e m e n t e D a t i M i g l i o r i! Manuale Utente S e m p l i c e m e n t e D a t i M i g l i o r i! INDICE INDICE... 3 INTRODUZIONE... 3 Riguardo questo manuale...3 Informazioni su VOLT 3 Destinatari 3 Software Richiesto 3 Novità su Volt...3

Dettagli

GESTIONE SOGGETTI INCARICATI MANUALE UTENTE VERSIONE 1.0

GESTIONE SOGGETTI INCARICATI MANUALE UTENTE VERSIONE 1.0 09/01/2015 GESTIONE SOGGETTI INCARICATI MANUALE UTENTE VERSIONE 1.0 PAG. 2 DI 16 INDICE 1. INTRODUZIONE 3 2. PREMESSA 4 3. FUNZIONI RELATIVE AGLI INCARICATI 6 3.1 NOMINA DEI GESTORI INCARICATI E DEGLI

Dettagli

PANDORA Sistema di Telecontrollo per Ascensori PANDORA is powered by

PANDORA Sistema di Telecontrollo per Ascensori PANDORA is powered by PANDORA Sistema di Telecontrollo per Ascensori l'espressione v a s o d i P a n d o r a viene usata metaforicamente per alludere all'improvvisa scoperta di un problema o una serie di problemi che per molto

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione Utility & Configurazioni Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 4 Impostare i dati della propria azienda... 5 Aggiornare il programma... 6 Controllare l integrità

Dettagli

Guida all'installazione di SLPct. Manuale utente. Evoluzioni Software www.evoluzionisoftware.it info@evoluzionisoftware.it

Guida all'installazione di SLPct. Manuale utente. Evoluzioni Software www.evoluzionisoftware.it info@evoluzionisoftware.it Guida all'installazione di SLPct Manuale utente Evoluzioni Software www.evoluzionisoftware.it info@evoluzionisoftware.it Premessa Il redattore di atti giuridici esterno SLpct è stato implementato da Regione

Dettagli

Il programma è articolato in due parti.

Il programma è articolato in due parti. 1 Il programma è articolato in due parti. La prima parte: illustra il sistema per la gestione dell anagrafica delle persone fisiche, con particolare riferimento all inserimento a sistema di una persona

Dettagli

Il programma è articolato in due parti. Nella Prima parte: cosa è il mondo NoiPA, con un focus sulla posizione dell utente all interno dell intero

Il programma è articolato in due parti. Nella Prima parte: cosa è il mondo NoiPA, con un focus sulla posizione dell utente all interno dell intero 1 Il programma è articolato in due parti. Nella Prima parte: cosa è il mondo NoiPA, con un focus sulla posizione dell utente all interno dell intero sistema e sui servizi a disposizione sia in qualità

Dettagli

Figura 1 - Schermata principale di Login

Figura 1 - Schermata principale di Login MONITOR ON LINE Infracom Italia ha realizzato uno strumento a disposizione dei Clienti che permette a questi di avere sotto controllo in maniera semplice e veloce tutti i dati relativi alla spesa del traffico

Dettagli

RICEZIONE AUTOMATICA DEI CERTIFICATI DI MALATTIA 1.1. MALATTIE GESTIONE IMPORT AUTOMATICO 1.2. ATTIVAZIONE DELLA RICEZIONE DEL FILE CON L INPS

RICEZIONE AUTOMATICA DEI CERTIFICATI DI MALATTIA 1.1. MALATTIE GESTIONE IMPORT AUTOMATICO 1.2. ATTIVAZIONE DELLA RICEZIONE DEL FILE CON L INPS RICEZIONE AUTOMATICA DEI CERTIFICATI DI MALATTIA 1.1. MALATTIE GESTIONE IMPORT AUTOMATICO Abbiamo predisposto il programma di studio Web per la ricezione automatica dei certificati di malattia direttamente

Dettagli

REGEL - Registro Docenti

REGEL - Registro Docenti REGEL - Registro Docenti INFORMAZIONI GENERALI Con il Registro Docenti online vengono compiute dai Docenti tutte le operazioni di registrazione delle attività quotidiane, le medesime che si eseguono sul

Dettagli

Progetto Istanze On Line

Progetto Istanze On Line 2014 Progetto Istanze On Line 09 aprile 2014 INDICE 1 INTRODUZIONE ALL USO DELLA GUIDA... 3 1.1 SIMBOLI USATI E DESCRIZIONI... 3 2 GESTIONE DELL UTENZA... 4 2.1 COS È E A CHI È RIVOLTO... 4 2.2 NORMATIVA

Dettagli

MANUALE D USO G.ALI.LE.O GALILEO. Manuale d uso. Versione 1.1.0. [OFR] - Progetto GALILEO - Manuale d uso

MANUALE D USO G.ALI.LE.O GALILEO. Manuale d uso. Versione 1.1.0. [OFR] - Progetto GALILEO - Manuale d uso [OFR] - - G.ALI.LE.O Versione 1.1.0 MANUALE D USO pag. 1 di 85 [OFR] - - pag. 2 di 85 [OFR] - - Sommario 1 - Introduzione... 6 2 - Gestione ALbI digitale Ordini (G.ALI.LE.O.)... 7 2.1 - Schema di principio...

Dettagli

Manuale d uso per la raccolta: Monitoraggio del servizio di Maggior Tutela

Manuale d uso per la raccolta: Monitoraggio del servizio di Maggior Tutela Manuale d uso per la raccolta: Monitoraggio del servizio di Maggior Tutela Pagina 1 di 9 Indice generale 1 Accesso alla raccolta... 3 2 Il pannello di controllo della raccolta e attivazione delle maschere...

Dettagli

SCUOLANET UTENTE DOCENTE

SCUOLANET UTENTE DOCENTE 1 ACCESSO A SCUOLANET Si accede al servizio Scuolanet della scuola mediante l'indirizzo www.xxx.scuolanet.info (dove a xxx corrisponde al codice meccanografico della scuola). ISTRUZIONI PER IL PRIMO ACCESSO

Dettagli

NAVIGAORA HOTSPOT. Manuale utente per la configurazione

NAVIGAORA HOTSPOT. Manuale utente per la configurazione NAVIGAORA HOTSPOT Manuale utente per la configurazione NAVIGAORA Hotspot è l innovativo servizio che offre ai suoi clienti accesso ad Internet gratuito, in modo semplice e veloce, grazie al collegamento

Dettagli

Banche Dati del Portale della Trasparenza. Manuale del sistema di gestione. Versione 2.4

Banche Dati del Portale della Trasparenza. Manuale del sistema di gestione. Versione 2.4 Banche Dati del Portale della Trasparenza Manuale del sistema di gestione Versione 2.4 Sommario Introduzione e definizioni principali... 3 Albero dei contenuti del sistema Banche Dati Trasparenza... 3

Dettagli

PROPOSTE SISTEMA DI CITIZEN RELATIONSHIP MANAGEMENT (CRM) REGIONALE

PROPOSTE SISTEMA DI CITIZEN RELATIONSHIP MANAGEMENT (CRM) REGIONALE PROPOSTE SISTEMA DI CITIZEN RELATIONSHIP MANAGEMENT (CRM) REGIONALE Versione 1.0 Via della Fisica 18/C Tel. 0971 476311 Fax 0971 476333 85100 POTENZA Via Castiglione,4 Tel. 051 7459619 Fax 051 7459619

Dettagli

Denuncia di Malattia Professionale telematica

Denuncia di Malattia Professionale telematica Denuncia di Malattia Professionale telematica Manuale utente Versione 1.5 COME ACCEDERE ALLA DENUNCIA DI MALATTIA PROFESSIONALE ONLINE... 3 SITO INAIL... 3 LOGIN... 4 UTILIZZA LE TUE APPLICAZIONI... 5

Dettagli

MANUALE DOMANDA WEB DI CONTRIBUTO A PENSIONATI NON AUTOSUFFICIENTI GESTIONE MAGISTRALE

MANUALE DOMANDA WEB DI CONTRIBUTO A PENSIONATI NON AUTOSUFFICIENTI GESTIONE MAGISTRALE Pag. 1 di 14 MANUALE DOMANDA WEB DI CONTRIBUTO A PENSIONATI NON AUTOSUFFICIENTI GESTIONE MAGISTRALE INTRODUZIONE Pag. 2 di 14 INDICE pag. 1. INTRODUZIONE... 3 1.1 PREMESSA... 3 2.... 4 2.1 - HOME PAGE...

Dettagli

GUIDA ALL UTILIZZO DELL ECM 8

GUIDA ALL UTILIZZO DELL ECM 8 GUIDA ALL UTILIZZO DELL ECM 8 GUIDA ALL UTILIZZO DELL ECM 8 1) Introduzione Pg 3 2) L area amministratore Pg 3 2.1) ECM Pg 4 2.1.1) Sezione Struttura Pg 5 2.1.2) Sezione Documento Pg 7 2.1.3) Sezione Pubblicazione

Dettagli

Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer

Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer 1. Prima emissione certificato 1 2. Rilascio nuovo certificato 10 3. Rimozione certificato 13 1. Prima emissione certificato Dal sito

Dettagli

Progetto Istanze On Line

Progetto Istanze On Line 2011 Progetto Istanze On Line 21 febbraio 2011 INDICE 1 INTRODUZIONE ALL USO DELLA GUIDA... 3 1.1 SIMBOLI USATI E DESCRIZIONI... 3 2 PROGETTO ISTANZE ON LINE... 4 2.1 COS È E A CHI È RIVOLTO... 4 2.2 NORMATIVA

Dettagli

Guida alla compilazione

Guida alla compilazione Guida alla compilazione 1 Guida alla compilazione... 1 PARTE I REGISTRAZIONE ORGANIZZAZIONE... 5 LA PRIMA REGISTRAZIONE... 5 ACCESSO AREA RISERVATA (LOGIN)...11 ANAGRAFICA ORGANIZZAZIONE...12 ANAGRAFICA

Dettagli

Gestione Nuova Casella email

Gestione Nuova Casella email Gestione Nuova Casella email Per accedere alla vecchia casella questo l indirizzo web: http://62.149.157.9/ Potrà essere utile accedere alla vecchia gestione per esportare la rubrica e reimportala come

Dettagli

Procedura per la Pre-registrazione, registrazione e l iscrizione delle imprese nell Albo Fornitori della Società Aeroporto Toscano G. Galilei S.p.A.

Procedura per la Pre-registrazione, registrazione e l iscrizione delle imprese nell Albo Fornitori della Società Aeroporto Toscano G. Galilei S.p.A. Procedura per la Pre-registrazione, registrazione e l iscrizione delle imprese nell Albo Fornitori della Società Aeroporto Toscano G. Galilei S.p.A. I passi necessari per completare la procedura sono:

Dettagli

Linee guida invio pratica telematica sportello cerc - anno 2013

Linee guida invio pratica telematica sportello cerc - anno 2013 LINEE GUIDA INVIO PRATICA TELEMATICA SPORTELLO CERC - ANNO 2013 1 INDICE 1. FASE PRELIMINARE pag.3 2. PREDISPOSIZIONE DELLA DOCUMENTAZIONE pag.4 3. INVIO DELLA DOMANDA DI CONTRIBUTO pag.4 4. CREA MODELLO

Dettagli

Database Manager Guida utente DMAN-IT-01/09/10

Database Manager Guida utente DMAN-IT-01/09/10 Database Manager Guida utente DMAN-IT-01/09/10 Le informazioni contenute in questo manuale di documentazione non sono contrattuali e possono essere modificate senza preavviso. La fornitura del software

Dettagli

Gestione posta elettronica (versione 1.1)

Gestione posta elettronica (versione 1.1) Gestione posta elettronica (versione 1.1) Premessa La presente guida illustra le fasi da seguire per una corretta gestione della posta elettronica ai fini della protocollazione in entrata delle mail (o

Dettagli

ACCREDITAMENTO EVENTI

ACCREDITAMENTO EVENTI E.C.M. Educazione Continua in Medicina ACCREDITAMENTO EVENTI Manuale utente Versione 1.5 Maggio 2015 E.C.M. Manuale utente per Indice 2 Indice Revisioni 4 1. Introduzione 5 2. Accesso al sistema 6 2.1

Dettagli

GUIDA ALLA GESTIONE DEI TICKET REV. 1. guida_gestione_tck_rev1.doc - 1 di 9

GUIDA ALLA GESTIONE DEI TICKET REV. 1. guida_gestione_tck_rev1.doc - 1 di 9 GUIDA ALLA GESTIONE DEI TICKET REV. 1 guida_gestione_tck_rev1.doc - 1 di 9 INTRODUZIONE Dopo aver utilizzato internamente per alcuni anni il nostro software di Ticketing, abbiamo deciso di metterlo a disposizione

Dettagli

Entrate... 11 Uscite... 11 Trasferimento... 11 Movimenti ricorrenti... 11 Movimenti suddivisi... 12

Entrate... 11 Uscite... 11 Trasferimento... 11 Movimenti ricorrenti... 11 Movimenti suddivisi... 12 Data ultima revisione del presente documento: domenica 8 maggio 2011 Indice Sommario Descrizione prodotto.... 3 Licenza e assunzione di responsabilità utente finale:... 4 Prerequisiti:... 5 Sistema Operativo:...

Dettagli

Se il corso non si avvia

Se il corso non si avvia Se il corso non si avvia Ci sono quattro possibili motivi per cui questo corso potrebbe non avviarsi correttamente. 1. I popup Il corso parte all'interno di una finestra di popup attivata da questa finestra

Dettagli

Dipartimento Comunicazione. Guida all Identificazione al Portale di Roma Capitale

Dipartimento Comunicazione. Guida all Identificazione al Portale di Roma Capitale Dipartimento Comunicazione Guida all Identificazione al Portale di Roma Capitale Sommario 1. Premessa... 3 2. Identificazione al Portale di Roma Capitale tramite documento d identità... 4 2.1 Registrazione

Dettagli

Documentazione Servizio SMS WEB. Versione 1.0

Documentazione Servizio SMS WEB. Versione 1.0 Documentazione Servizio SMS WEB Versione 1.0 1 Contenuti 1 INTRODUZIONE...5 1.1 MULTILANGUAGE...5 2 MESSAGGI...7 2.1 MESSAGGI...7 2.1.1 INVIO SINGOLO SMS...7 2.1.2 INVIO MULTIPLO SMS...9 2.1.3 INVIO MMS

Dettagli

INFORMATIVA FINANZIARIA

INFORMATIVA FINANZIARIA Capitolo 10 INFORMATIVA FINANZIARIA In questa sezione sono riportate le quotazioni e le informazioni relative ai titoli inseriti nella SELEZIONE PERSONALE attiva.tramite la funzione RICERCA TITOLI è possibile

Dettagli

Progetto Istanze On Line

Progetto Istanze On Line 2013 Progetto Istanze On Line ESAMI DI STATO ACQUISIZIONE MODELLO ES-1 ON-LINE 18 Febbraio 2013 INDICE 1 INTRODUZIONE ALL USO DELLA GUIDA... 3 1.1 SIMBOLI USATI E DESCRIZIONI... 3 2 COMPILAZIONE DEL MODULO

Dettagli

mestieree sulla voce

mestieree sulla voce Avviso pubblico rivolto alle imprese per l avvio di giovani per la formazione on the job nei mestieri Botteghee di Mestiere e ai a vocazione tradizionale DOMANDE DI ISCRIZIONE DEGLI ASPIRANT TI TIROCINANTI

Dettagli

Posta Elettronica Certificata

Posta Elettronica Certificata Posta Elettronica Certificata Manuale di utilizzo del servizio Webmail di Telecom Italia Trust Technologies Documento ad uso pubblico Pag. 1 di 33 Indice degli argomenti 1 INTRODUZIONE... 3 1.1 Obiettivi...

Dettagli

Sportello Telematico CERC

Sportello Telematico CERC Sportello Telematico CERC CAMERA DI COMMERCIO di VERONA Linee Guida per l invio telematico delle domande di contributo di cui al Regolamento Incentivi alle PMI per l innovazione tecnologica 2013 1 PREMESSA

Dettagli

PROGRAMMA IMPORT C/59 ISTAT MANUALE UTENTE

PROGRAMMA IMPORT C/59 ISTAT MANUALE UTENTE PROGRAMMA IMPORT C/59 ISTAT MANUALE UTENTE SETTEMBRE 2013 DATASIEL S.p.A Pag. 2/23 INDICE 1. INTRODUZIONE...3 1.1. Scopo...3 1.2. Servizio Assistenza Utenti...3 2. UTILIZZO DEL PROGRAMMA...4 2.1. Ricevere

Dettagli

Introduzione ad Access

Introduzione ad Access Introduzione ad Access Luca Bortolussi Dipartimento di Matematica e Informatica Università degli studi di Trieste Access E un programma di gestione di database (DBMS) Access offre: un supporto transazionale

Dettagli

Guida Studenti per i servizi online: compilazione dei questionari per la valutazione della didattica Iscrizione agli appelli

Guida Studenti per i servizi online: compilazione dei questionari per la valutazione della didattica Iscrizione agli appelli Guida Studenti per i servizi online: compilazione dei questionari per la valutazione della didattica Iscrizione agli appelli v 4.0 1. Requisiti software Lo studente deve essere dotato di connessione internet

Dettagli

SOGEAS - Manuale operatore

SOGEAS - Manuale operatore SOGEAS - Manuale operatore Accesso La home page del programma si trova all indirizzo: http://www.sogeas.net Per accedere, l operatore dovrà cliccare sulla voce Accedi in alto a destra ed apparirà la seguente

Dettagli

Import Dati Release 4.0

Import Dati Release 4.0 Piattaforma Applicativa Gestionale Import Dati Release 4.0 COPYRIGHT 2000-2005 by ZUCCHETTI S.p.A. Tutti i diritti sono riservati.questa pubblicazione contiene informazioni protette da copyright. Nessuna

Dettagli

Partecipazione alle Gare Smaterializzate

Partecipazione alle Gare Smaterializzate Modulo 2 Partecipazione alle Gare Smaterializzate Pagina 1 di 26 INDICE 1. PREMESSA... 3 1. DIAGRAMMA DI FLUSSO... 6 3. PROCEDURA - DESCRIZIONE DI DETTAGLIO... 7 Pagina 2 di 26 1. PREMESSA Se sei un utente

Dettagli

IMPOSTARE UNA MASCHERA CHE SI APRE AUTOMATICAMENTE

IMPOSTARE UNA MASCHERA CHE SI APRE AUTOMATICAMENTE IMPOSTARE UNA MASCHERA CHE SI APRE AUTOMATICAMENTE Access permette di specificare una maschera che deve essere visualizzata automaticamente all'apertura di un file. Vediamo come creare una maschera di

Dettagli

PROCEDURA CAMBIO ANNO SCOLASTICO IN AREA ALUNNI

PROCEDURA CAMBIO ANNO SCOLASTICO IN AREA ALUNNI PROCEDURA CAMBIO ANNO SCOLASTICO IN AREA ALUNNI GENERAZIONE ARCHIVI Per generazione archivi si intende il riportare nel nuovo anno scolastico tutta una serie di informazioni necessarie a preparare il lavoro

Dettagli

Portale Unico dei Servizi NoiPA

Portale Unico dei Servizi NoiPA Portale Unico dei Servizi NoiPA Guida all accesso al portale e ai servizi self service Versione del 10/12/14 INDICE pag. 1 INTRODUZIONE... 3 2 MODALITÀ DI PRIMO ACCESSO... 3 2.1 LA CONVALIDA DELL INDIRIZZO

Dettagli

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC Introduzione a emagister-agora Interfaccia di emagister-agora Configurazione dell offerta didattica Richieste d informazioni Gestione delle richieste d informazioni

Dettagli

Guida alla gestione dei File in Aulaweb 2.0

Guida alla gestione dei File in Aulaweb 2.0 Guida alla gestione dei File in Aulaweb 2.0 Università degli Studi di Genova Versione 1 Come gestire i file in Moodle 2 Nella precedente versione di Aulaweb, basata sul software Moodle 1.9, tutti i file

Dettagli

Aspetti metodologici per lo sviluppo del software per la Gestione della formazione

Aspetti metodologici per lo sviluppo del software per la Gestione della formazione Aspetti metodologici per lo sviluppo del software per la Gestione della formazione Software da rilasciare con licenza GPL. Componente tecnologica: Drupal Premessa Obiettivi e Linee-Guida Mettere a disposizione

Dettagli

INDICE NEWSLETTER. ELATOS SRL, Viale Andreis 74, Desenzano del Garda (BS) - 030 2071562 - commerciale@elatos.net - w w w.elatos.

INDICE NEWSLETTER. ELATOS SRL, Viale Andreis 74, Desenzano del Garda (BS) - 030 2071562 - commerciale@elatos.net - w w w.elatos. INDICE NEWSLETTER 30/03/12 Agenti: provvigioni fisse Controllo partite aperte Elenco Primanota Gestione collaudi IVA esigibilità differita Mastrini clienti e fornitori: situazione partite Primanota: importazione

Dettagli

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO CLSMS SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO Sommario e introduzione CLSMS SOMMARIO INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE... 3 Parametri di configurazione... 4 Attivazione Software...

Dettagli

Manuale utilizzo CresoWeb per il profilo Dirigente

Manuale utilizzo CresoWeb per il profilo Dirigente Manuale utilizzo CresoWeb per il profilo Dirigente 1 Sommario Operazioni Iniziali... 3 Operazioni preliminari... 3 Aggiornamento Specifiche... 4 Specifiche Generali... 5 Specifiche Generali... 6 Specifiche

Dettagli

CREAZIONE E INVIO OFFERTA DI APPALTO DA FORNITORE

CREAZIONE E INVIO OFFERTA DI APPALTO DA FORNITORE CREAZIONE E INVIO OFFERTA DI APPALTO DA FORNITORE 1 SOMMARIO 1 OBIETTIVI DEL DOCUMENTO...3 2 OFFERTA DEL FORNITORE...4 2.1 LOG ON...4 2.2 PAGINA INIZIALE...4 2.3 CREAZIONE OFFERTA...6 2.4 ACCESSO AL DOCUMENTALE...8

Dettagli

MANUALE PER LO STUDENTE

MANUALE PER LO STUDENTE Università di Bologna Domanda di ammissione alla prova finale laurea MANUALE PER LO STUDENTE In caso di problemi informatici durante la compilazione della domanda on line, manda una mail a help.almawelcome@unibo.it

Dettagli

Sportello Telematico CERC

Sportello Telematico CERC CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA - BRESCIA Sportello Telematico CERC PROCEDURA AGGIORNATA 2012 Brescia, 11 dicembre 2012 1 SERVIZIO WEB PER IL DEPOSITO DELLE DOMANDE DI CONTRIBUTI

Dettagli

ARGO SCUOLANEXT MANUALE UTENTE. Accesso Docente. Manuale d uso Rev. 11/07/2013. Pagina 1 di 56

ARGO SCUOLANEXT MANUALE UTENTE. Accesso Docente. Manuale d uso Rev. 11/07/2013. Pagina 1 di 56 Accesso Docente Manuale d uso Rev. 11/07/2013 Pagina 1 di 56 Sommario Premessa...5 Profili di Accesso ai servizi...5 Profilo Docente...6 Accesso...6 Area Registri...7 Registro di Classe...7 Scheda 1: Il

Dettagli

CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB...

CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB... 1. CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB... 5 1.3.1 CREAZIONE GUIDATA DELLA FATTURA IN FORMATO XML

Dettagli

Autenticazione con CNS (Carta Nazionale dei Servizi) Configurazione e utilizzo con il portale GisMasterWeb (v1.02 del 09/07/2014)

Autenticazione con CNS (Carta Nazionale dei Servizi) Configurazione e utilizzo con il portale GisMasterWeb (v1.02 del 09/07/2014) Autenticazione con CNS (Carta Nazionale dei Servizi) Configurazione e utilizzo con il portale GisMasterWeb (v1.02 del 09/07/2014) La Carta Nazionale dei Servizi (CNS) è lo strumento attraverso il quale

Dettagli

MANUALE SOFTWARE LIVE MESSAGE ISTRUZIONI PER L UTENTE

MANUALE SOFTWARE LIVE MESSAGE ISTRUZIONI PER L UTENTE MANUALE SOFTWARE ISTRUZIONI PER L UTENTE PAGINA 2 Indice Capitolo 1: Come muoversi all interno del programma 3 1.1 Inserimento di un nuovo sms 4 1.2 Rubrica 4 1.3 Ricarica credito 5 PAGINA 3 Capitolo 1:

Dettagli

I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR

I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR WORKFLOW HR Zucchetti, nell ambito delle proprie soluzioni per la gestione del personale, ha realizzato una serie di moduli di Workflow in grado di informatizzare

Dettagli

Assegnazione e gestione dei nomi a dominio nel SLD gov.it

Assegnazione e gestione dei nomi a dominio nel SLD gov.it Assegnazione e gestione dei nomi a dominio nel SLD gov.it 1 Introduzione...3 2 Registrazione di un nuovo dominio gov.it...3 3 Cambia Dati di un dominio...9 3.1 Variazione record di zona o DNS Dominio con

Dettagli

INTERMITTENTI GUIDA ALLA COMPILAZIONE DEL FORM WEB

INTERMITTENTI GUIDA ALLA COMPILAZIONE DEL FORM WEB INTERMITTENTI GUIDA ALLA COMPILAZIONE DEL FORM WEB 1. Introduzione Attraverso la funzionalità Gestione chiamate intermittenti le aziende e i consulenti interessati potranno inviare il modulo di chiamata

Dettagli

SI CONSIGLIA DI DISATTIVARE TEMPORANEAMENTE EVENTUALI SOFTWARE ANTIVIRUS PRIMA DI PROCEDERE CON IL CARICAMENTO DELL'AGGIORNAMENTO.

SI CONSIGLIA DI DISATTIVARE TEMPORANEAMENTE EVENTUALI SOFTWARE ANTIVIRUS PRIMA DI PROCEDERE CON IL CARICAMENTO DELL'AGGIORNAMENTO. Operazioni preliminari Gestionale 1 ZUCCHETTI ver. 5.0.0 Prima di installare la nuova versione è obbligatorio eseguire un salvataggio completo dei dati comuni e dei dati di tutte le aziende di lavoro.

Dettagli

Comunicazione scuola famiglia

Comunicazione scuola famiglia Manuale d'uso Comunicazione scuola famiglia INFOZETA Centro di ricerca e sviluppo di soluzioni informatiche per la scuola Copyright InfoZeta 2013. 1 Prima di iniziare l utilizzo del software raccomandiamo

Dettagli

Installazione ed attivazione della "SUITE OFFIS" versione SERVER

Installazione ed attivazione della SUITE OFFIS versione SERVER Installazione ed attivazione della "SUITE OFFIS" versione SERVER Premessa La versione server di OFFIS può essere installata e utilizzata indifferentemente da PC/Win o Mac/Osx e consente l'accesso contemporaneo

Dettagli

guida all'utilizzo del software

guida all'utilizzo del software guida all'utilizzo del software Il software Gestione Lido è un programma molto semplice e veloce che permette a gestori e proprietari di stabilimenti balneari di semplificare la gestione quotidiana dell?attività

Dettagli

Data warehouse.stat Guida utente

Data warehouse.stat Guida utente Data warehouse.stat Guida utente Versione 3.0 Giugno 2013 1 Sommario INTRODUZIONE 3 I concetti principali 4 Organizzazione dei dati 4 Ricerca 5 Il browser 5 GUIDA UTENTE 6 Per iniziare 6 Selezione della

Dettagli

Piattaforma Applicativa Gestionale. Import dati. Release 7.0

Piattaforma Applicativa Gestionale. Import dati. Release 7.0 Piattaforma Applicativa Gestionale Import dati Release 7.0 COPYRIGHT 2000-2012 by ZUCCHETTI S.p.A. Tutti i diritti sono riservati. Questa pubblicazione contiene informazioni protette da copyright. Nessuna

Dettagli

GUIDA ALLA COMPILAZIONE

GUIDA ALLA COMPILAZIONE GUIDA ALLA COMPILAZIONE 1. L istanza di riconoscimento dei CFP, deve essere presentata esclusivamente al CNI mediante una compilazione online di apposito modulo disponibile sulla piattaforma della formazione

Dettagli

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO Microsoft Windows 30/10/2014 Questo manuale fornisce le istruzioni per l'utilizzo della Carta Provinciale dei Servizi e del lettore di smart card Smarty sui sistemi operativi

Dettagli

CINECA - NOTE TECNICHE per la compilazione della Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD) PARTE I e II*

CINECA - NOTE TECNICHE per la compilazione della Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD) PARTE I e II* CINECA - NOTE TECNICHE per la compilazione della Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD) PARTE I e II* Indice 1. Informazioni generali 2. Parte I: obiettivi, gestione e risorse del Dipartimento

Dettagli

In caso di mancato inserimento, lo studente sarà collocato d'ufficio nella fascia massima di contribuzione.

In caso di mancato inserimento, lo studente sarà collocato d'ufficio nella fascia massima di contribuzione. Gli studenti immatricolati ed iscritti in corso e fuori corso che ritengono di essere nelle condizioni economiche per poter ottenere la riduzione delle tasse possono rivolgersi gratuitamente agli uffici

Dettagli

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE 1 ANALYSIS.EXE IL PROGRAMMA: Una volta aperto il programma e visualizzato uno strumento il programma apparirà come nell esempio seguente: Il programma

Dettagli

Manuale per l utilizzo del sistema di gestione degli interventi

Manuale per l utilizzo del sistema di gestione degli interventi Manuale per l utilizzo del sistema di gestione degli interventi Unione Europea P.O.N. - Competenze per lo Sviluppo (FSE) P.O.N. - Ambiente per l apprendimento (FESR) D.G. Occupazione, Affari Sociali e

Dettagli

Guida al sistema Bando GiovaniSì

Guida al sistema Bando GiovaniSì Guida al sistema Bando GiovaniSì 1di23 Sommario La pagina iniziale Richiesta account Accesso al sistema Richiesta nuova password Registrazione soggetto Accesso alla compilazione Compilazione progetto integrato

Dettagli

FAQ sul prestito locale, interbibliotecario (ILL) e intersistemico (ISS) in SOL

FAQ sul prestito locale, interbibliotecario (ILL) e intersistemico (ISS) in SOL FAQ sul prestito locale, interbibliotecario (ILL) e intersistemico (ISS) in SOL PRESTITO LOCALE 1. Dove posso trovare informazioni dettagliate sul prestito locale e sulla gestione dei lettori? 2. Come

Dettagli

Manuale Utente. Gestione Fascicolo post aggiudicazione. Versione 1.0. Direzione Generale Osservatorio Servizi Informatici e delle Telecomunicazioni

Manuale Utente. Gestione Fascicolo post aggiudicazione. Versione 1.0. Direzione Generale Osservatorio Servizi Informatici e delle Telecomunicazioni Direzione Generale Osservatorio Servizi Informatici e delle Telecomunicazioni AVCP Manuale Utente Gestione Fascicolo post aggiudicazione Versione Codice del Servizio AVCPS_REL_ Versione documento Versione

Dettagli

BIBLIOWIN 5.0WEB Versione 5.0.2

BIBLIOWIN 5.0WEB Versione 5.0.2 BIBLIOWIN 5.0WEB Versione 5.0.2 Premessa. In questa nuova versione è stata modificata la risoluzione (dimensione) generale delle finestre. Per gli utenti che navigano nella modalità a Finestre, la dimensione

Dettagli

Quali dati potremmo modificare? Impostazioni sul campionato, risultati, designazioni, provvedimenti disciplinari, statistiche e tanto ancora.

Quali dati potremmo modificare? Impostazioni sul campionato, risultati, designazioni, provvedimenti disciplinari, statistiche e tanto ancora. WCM Sport è un software che tramite un sito web ha l'obbiettivo di aiutare l'organizzazione e la gestione di un campionato sportivo supportando sia i responsabili del campionato sia gli utilizzatori/iscritti

Dettagli

PROCEDURA DI INSTALLAZIONE DI MYSQL E VolT per utenti Visual Trader e InteractiveBrokers

PROCEDURA DI INSTALLAZIONE DI MYSQL E VolT per utenti Visual Trader e InteractiveBrokers PROCEDURA DI INSTALLAZIONE DI MYSQL E VolT per utenti Visual Trader e InteractiveBrokers La procedura di installazione è divisa in tre parti : Installazione dell archivio MySql, sul quale vengono salvati

Dettagli

Manuale Utente IMPORT IATROS XP

Manuale Utente IMPORT IATROS XP Manuale Utente IMPORT IATROS XP Sommario Prerequisiti per l installazione... 2 Installazione del software IMPORT IATROS XP... 2 Utilizzo dell importatore... 3 Report della procedura di importazione da

Dettagli

Scrivere uno script php che, dato un array associativo PERSONE le cui chiavi sono i

Scrivere uno script php che, dato un array associativo PERSONE le cui chiavi sono i Esercizi PHP 1. Scrivere uno script PHP che produca in output: 1. La tabellina del 5 2. La tavola Pitagorica contenuta in una tabella 3. La tabellina di un numero ricevuto in input tramite un modulo. Lo

Dettagli

GUIDA UTENTE PRATICA DIGITALE

GUIDA UTENTE PRATICA DIGITALE GUIDA UTENTE PRATICA DIGITALE (Vers. 4.4.0) Installazione... 3 Prima esecuzione... 6 Login... 7 Funzionalità... 8 Pratiche... 10 Anagrafica... 13 Documenti... 15 Inserimento nuovo protocollo... 17 Invio

Dettagli

L Azienda non è mai stata cosi vicina.

L Azienda non è mai stata cosi vicina. L Azienda non è mai stata cosi vicina. AlfaGestMed è il risultato di un processo di analisi e di sviluppo di un sistema nato per diventare il punto di incontro tra l Azienda e il Medico Competente, in

Dettagli

Manuale Software. www.smsend.it

Manuale Software. www.smsend.it Manuale Software www.smsend.it 1 INTRODUZIONE 3 Multilanguage 4 PANNELLO DI CONTROLLO 5 Start page 6 Profilo 7 Ordini 8 Acquista Ricarica 9 Coupon AdWords 10 Pec e Domini 11 MESSAGGI 12 Invio singolo sms

Dettagli

Domanda di iscrizione alla prova di accesso ai Corsi di Specializzazione alle attività di sostegno

Domanda di iscrizione alla prova di accesso ai Corsi di Specializzazione alle attività di sostegno Domanda di iscrizione alla prova di accesso ai Corsi di Specializzazione alle attività di sostegno Sommario Introduzione 1 Assistenza. 2 Accedi ai servizi on line. 2 Accesso all area riservata. 3 Domanda

Dettagli

Le statistiche sono state raggruppate nelle seguenti aree di attività/processi della struttura sanitaria:

Le statistiche sono state raggruppate nelle seguenti aree di attività/processi della struttura sanitaria: Statistiche e Query partire dalla versione 63_01_006 LabPro ver 5.0 si è arricchito di 2 nuove funzionalità rispettivamente di estrazioni flessibili personalizzabili dei dati storicizzati nel database

Dettagli

AlboTop. Software di gestione Albo per Ordini Assistenti Sociali

AlboTop. Software di gestione Albo per Ordini Assistenti Sociali AlboTop Software di gestione Albo per Ordini Assistenti Sociali Introduzione AlboTop è il nuovo software della ISI Sviluppo Informatico per la gestione dell Albo professionale dell Ordine Assistenti Sociali.

Dettagli

Manuale installazione DiKe Util

Manuale installazione DiKe Util Manuale installazione DiKe Util Andare sul sito Internet: www.firma.infocert.it Cliccare su software nella sezione rossa INSTALLAZIONE: comparirà la seguente pagina 1 Selezionare, nel menu di sinistra,

Dettagli

GESTIONE ATTREZZATURE

GESTIONE ATTREZZATURE SOLUZIONE COMPLETA PER LA GESTIONE DELLE ATTREZZATURE AZIENDALI SWSQ - Solution Web Safety Quality srl Via Mons. Giulio Ratti, 2-26100 Cremona (CR) P. Iva/C.F. 06777700961 - Cap. Soc. 10.000,00 I.V. -

Dettagli