RELAZIONE PREVISIONALE E PROGRAMMATICA SEZIONE 3 PROGRAMMI

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "RELAZIONE PREVISIONALE E PROGRAMMATICA 2002-2003 - 2004 SEZIONE 3 PROGRAMMI"

Transcript

1 RELAZIONE PREVISIONALE E PROGRAMMATICA SEZIONE 3 PROGRAMMI Comune di Roseto degli Abruzzi

2 3.1 - Considerazioni generali e motivata dimostrazione delle variazioni rispetto all'esercizio precedente. Le risorse destinate alle spese correnti di ogni programma variano rispetto all'esercizio precedente per effetto delle diverse decisioni di spesa imp ostate a livello di P.E.G. e con riferimento all'andamento delle previsioni di entrate ipotizzate nel bilancio di competenza. Per quanto attiene la spesa per investimento (per propria natura, autonoma in ogni esercizio) le variazioni sono conseguenti ai mezzi di finanziamento reperibili. Per l'indicazione analitica degli investimenti, si rinvia al programma triennale lavori pubblici 2002/2004 allegato Obiettivi degli organismi gestionali dell'ente. C.I.R.S.U.: Implementazione servizio raccolta differenziata R.S.U. sul territorio per il raggiungimento degli obiettivi fissati dall'art. 24, 1 comma, D.Lgs , n. 22. Consorzio per lo sviluppo industriale della Provincia di Teramo: Favorire l'insediamento di nuove imprese sul territorio provinciale e gestire tutte le opere consortili, con particolare riferimento alle urbanizzazioni delle aree e impianti di rilevante portata (depurazione, acqua, gas ecc.). Ente d'ambito territoriale ottimale teramano n. 5: Attività di indirizzo e programmazione nella gestione del servizio idrico integrato, ai sensi della Legge 36/94 e delle Leggi regionali nn. 2/97 e 70/97. Azianda Consorziale acquedotto del ruzzo (A.C.A.R.): Attività di controllo, trattamento e difesa delle risorse idriche e gestione ciclo idrico integrato. Monitoraggio di tutte le problematiche connesse alla gestione delle fognature e delle acque chiare. Italgas S.p.A.: Gestione servizio erogazione gas-metano e ampliamento rete metano sul territorio. S.P.T. S.p.A. (Servizi Pubblici Teramani S.p.A.): Gestione ciclo idrico integrato, con riferimento esclusivo alla rete fognaria e depurazione. Concessioni: Gestione dei servizi affidati riferiti al quadro Unione di comuni: Gestione centro aggragativo infanzia e adolescenza (progetto in crescendo) e gestione/attivazione Piano di zona 2002/2004. Comprensorio turistico "Le Terre del Cerrano: Promozione a fini turistici del comprensorio (Atri, Pineto, Roseto degli Abruzzi e Silvi), attraverso iniziative di carattere vario (mostre, fiere, spettacoli, tornei sportivi, pubblicazioni ecc.).

3 3.3 - QUADRO GENERALE DEGLI IMPIEGHI PER PROGRAMMA ANNO 2002 ANNO 2003 ANNO 2004 Importi espressi in Euro PROGRAMMA SPESA CORRENTE SPESA CORRENTE SPESA CORRENTE TOTALE SPESA PER TOTALE SPESA PER TOTALE SPESA PER INVESTIMENTO INVESTIMENTO INVESTIMENTO CONSOLIDATA DI SVILUPPO CONSOLIDATA DI SVILUPPO CONSOLIDATA DI SVILUPPO , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,47 Totale , , , , , , , , ,09

4 3.4 PROGRAMMA N. 01 GESTIONE SERVIZI DI AMMINISTRAZIONE GENERALE RESPONSABILE: Realizzato in staff dai Dirigenti dei Settori I - II e III Gabriella Lasca (I) - Osvaldo Mattei (II) - Rosaria Ciancaione (III) e dal Responsabile AA.GG. Personale Commercio Luigi Brandimarte Descrizione del programma: Gestione servizi di amministrazione generale. Il Programma tende a soddisfare le esigenze di spesa dei seguenti servizi contabili: Organi istituzionali, partecipazione e decentramento Segreteria generale, personale e organizzazione Gestione economica, finanziaria, programmazione, provveditorato e controllo di gestione Gestione delle entrate tributarie e servizi fiscali Gestione dei beni demaniali e patrimoniali Ufficio tecnico Anagrafe, stato civile, elettorale, leva e servizio statistico Altri servizi generali Motivazione delle scelte: le risorse destinate al programma tendono a realizzare le necessità di spesa delle attività di gestione corrispondenti ai servizi contabili indicati nel precedente punto, Finalità da conseguire: le scelte di bilancio tendono a soddisfare le esigenze del cittadino nel campo dei servizi di cui al punto Investimento: si rinvia al programma triennale lavori pubblici allegato Erogazione di servizi di consumo: per la descrizione dei servizi erogati utilizzando le risorse stanziate nel programma si rinvia alla voce "Proventi dei servizi" nella tabella 3.5 e alle previsioni di cui al Titolo III - Cat. 1^ Entrata Risorse umane da impiegare: in sintonia con l'elenco delle attività ricomprese nella descrizione del programma le risorse umane impiegate saranno quelle che, nella dotazione organica, sono associate ai servizi contabili richiamati Risorse strumentali da utilizzare: in sintonia con l'elenco delle attività ricomprese nella descrizione del programma le risorse strumentali impiegate, saranno quelle attualmente in dotazione ai servizi contabili richiamati ed elencati in modo analitico nell'inventario comunale oltre a quelle che saranno acquisite nel corso del triennio.

5 3.4 PROGRAMMA N. 03 GESTIONE SERVIZI DI POLIZIA LOCALE RESPONSABILE: Tarcisio Cava - Vice Comandante Polizia Municipale Descrizione del programma: Gestione servizi di polizia locale. Il Programma tende a soddisfare le esigenze di spesa connesse al servizio di Polizia Municipale Motivazione delle scelte: le risorse destinate al programma tendono a realizzare le necessità di spesa dell'attività di gestione corrispondente al servizio contabile indicato nel precedente punto, Finalità da conseguire: le scelte di bilancio tendono a soddisfare le esigenze del cittadino nel campo del servizio di cui al punto Investimento: non sono previsti investimenti per il triennio considerato Erogazione di servizi di consumo: per la descrizione del servizio erogato utilizzando le risorse stanziate nel programma si rinvia alla voce "Proventi dei servizi" nella tabella 3.5 e alle previsioni di cui al Titolo III - Cat. 1^ Entrata, riferite ai proventi contravvenzionali per violazione al Codice della Strada Risorse umane da impiegare: in sintonia con l'elenco dell'attività ricompresa nella descrizione del programma le risorse umane impiegate saranno quelle che, nella dotazione organica, sono associate al servizio contabile richiamato Risorse strumentali da utilizzare: in sintonia con l'elenco dell'attività ricompresa nella descrizione del programma le risorse strumentali impiegate, saranno quelle attualmente in dotazione al servizio contabile richiamato ed elencate in modo analitico nell'inventario comunale, oltre a quelle che saranno acquisite nel corso del triennio, con utilizzazione dei fondi disponibili nell ambito del mutuo in ammortamento per acquisto arredi ed attrezzature per gli uffici comunali.

6 3.4 PROGRAMMA N. 04 GESTIONE SERVIZI DI ISTRUZIONE PUBBLICA RESPONSABILE: Gabriella Lasca - Dirigente Settore I Descrizione del programma: Gestione servizi di istruzione pubblica. Il Programma tende a Soddisfare le esigenze di spesa dei seguenti servizi contabili: Scuola Materna Istruzione elementare Istruzione media Istruzione secondaria superiore Assistenza scolastica, trasporto, refezione ed altri servizi Motivazione delle scelte: le risorse destinate al programma tendono a realizzare le necessità di spesa delle attività di gestione corrispondenti ai servizi contabili indicati nel precedente punto, Finalità da conseguire: le scelte di bilancio tendono a soddisfare le esigenze del cittadino nel campo dei servizi di cui al punto Investimento: si rinvia al programma triennale lavori pubblici allegato Erogazione di servizi di consumo: per la descrizione dei servizi erogati utilizzando le risorse stanziate nel programma si rinvia alla voce "Proventi dei servizi" nella tabella 3.5 e alle previsioni di cui al Titolo III - Cat. 1^ Entrata Risorse umane da impiegare: in sintonia con l'elenco delle attività ricomprese nella descrizione del programma le risorse umane impiegate saranno quelle che, nella dotazione organica, sono associate ai servizi contabili richiamati Risorse strumentali da utilizzare: in sintonia con l'elenco delle attività ricomprese nella descrizione del programma le risorse strumentali impiegate, saranno quelle attualmente in dotazione ai servizi contabili richiamati ed elencate in modo analitico nell'inventario comunale, oltre a quelle che saranno acquisite nel corso del triennio, con utilizzazione dei fondi disponibili nell ambito del mutuo in ammortamento per acquisto arredi ed attrezzature per le scuole.

7 3.4 PROGRAMMA N. 05 GESTIONE SERVIZI CULTURA E BENI CULTURALI RESPONSABILE: Gabriella Lasca - Dirigente Settore I Descrizione del programma: Gestione servizi cultura e beni culturali. Il Programma tende a Soddisfare le esigenze di spesa dei seguenti servizi contabili: Biblioteca, musei e pinacoteche Teatri, attività culturali e servizi diversi nel settore culturale Motivazione delle scelte: le risorse destinate al programma tendono a realizzare le necessità di spesa delle attività di gestione corrispondenti ai servizi contabili indicati nel precedente punto, Finalità da conseguire: le scelte di bilancio tendono a soddisfare le esigenze del cittadino nel campo dei servizi di cui al punto Investimento: si rinvia al programma triennale lavori pubblici allegato Erogazione di servizi di consumo: per la descrizione dei servizi erogati utilizzando le risorse stanziate nel programma si rinvia alla voce "Proventi dei servizi" nella tabella 3.5 e alle previsioni di cui al Titolo III - Cat. 1^ Entrata Risorse umane da impiegare: in sintonia con l'elenco delle attività ricomprese nella descrizione del programma le risorse umane impiegate saranno quelle che, nella dotazione organica, sono associate ai servizi contabili richiamati Risorse strumentali da utilizzare: in sintonia con l'elenco delle attività ricomprese nella descrizione del programma le risorse strumentali impiegate, saranno quelle attualmente in dotazione ai servizi contabili richiamati ed elencate in modo analitico nell'inventario comunale, oltre a quelle che saranno acquisite nel corso del triennio, con utilizzazione dei fondi disponibili nell ambito del mutuo in ammortamento per acquisto arredi ed attrezzature per la biblioteca.

8 3.4 PROGRAMMA N. 06 GESTIONE SERVIZI SPORTIVI E RICREATIVI RESPONSABILE: Gabriella Lasca - Dirigente Settore I Descrizione del programma: Gestione servizi sportivi e ricreativi. Il Programma tende a Soddisfare le esigenze di spesa dei seguenti servizi contabili: Piscine comunali Stadio comunale, palazzo dello sport ed altri impianti Manifestazioni diverse nel settore sportivo e ricreativo Motivazione delle scelte: le risorse destinate al programma tendono a realizzare le necessità di spesa delle attività di gestione corrispondenti ai servizi contabili indicati nel precedente punto, Finalità da conseguire: le scelte di bilancio tendono a soddisfare le esigenze del cittadino nel campo dei servizi di cui al punto Investimento: si rinvia al programma triennale lavori pubblici allegato Erogazione di servizi di consumo: per la descrizione dei servizi erogati utilizzando le risorse stanziate nel programma si rinvia alla voce "Proventi dei servizi" nella tabella 3.5 e alle previsioni di cui al Titolo III - Cat. 1^ Entrata Risorse umane da impiegare: in sintonia con l'elenco delle attività ricomprese nella descrizione del programma le risorse umane impiegate saranno quelle che, nella dotazione organica, sono associate ai servizi contabili richiamati Risorse strumentali da utilizzare: in sintonia con l'elenco delle attività ricomprese nella descrizione del programma le risorse strumentali impiegate, saranno quelle attualmente in dotazione ai servizi contabili richiamati ed elencate in modo analitico nell'inventario comunale, oltre a quelle che saranno acquisite nel corso del triennio.

9 3.4 PROGRAMMA N. 07 GESTIONE SERVIZI TURISTICI RESPONSABILE: Gabriella Lasca - Dirigente Settore I Descrizione del programma: Gestione servizi turistici. Il Programma tende a soddisfare le esigenze di spesa dei seguenti servizi contabili: 01 servizi turistici - 02 "manifestazioni turistiche Motivazione delle scelte: le risorse destinate al programma tendono a realizzare le necessità di spesa dell'attività di gestione corrispondente al servizio contabile indicato nel precedente punto, Finalità da conseguire: le scelte di bilancio tendono a soddisfare le esigenze del cittadino nel campo del servizio di cui al punto Investimento: si rinvia al programma triennale lavori pubblici allegato Erogazione di servizi di consumo: per la descrizione del servizio erogato utilizzando le risorse stanziate nel programma si rinvia alla voce "Proventi dei servizi" nella tabella 3.5 e alle previsioni di cui al Titolo III - Cat. 1^ Entrata Risorse umane da impiegare: in sintonia con l'elenco dell'attività ricompresa nella descrizione del programma le risorse umane impiegate saranno quelle che, nella dotazione organica, sono associate al servizio contabile richiamato Risorse strumentali da utilizzare: in sintonia con l'elenco dell'attività ricompresa nella descrizione del programma le risorse strumentali impiegate, saranno quelle attualmente in dotazione al servizio contabile richiamato ed elencate in modo analitico nell'inventario comunale.

10 3.4 PROGRAMMA N. 08 GESTIONE SERVIZI DI VIABILITA' E TRASPORTI RESPONSABILE: Osvaldo Mattei - Dirigente Settore II Descrizione del programma: Gestione servizi di viabilità e trasporti. Il Programma tende a Soddisfare le esigenze di spesa dei seguenti servizi contabili: Viabilità, circolazione stradale e servizi connessi Illuminazione pubblica e servizi connessi Motivazione delle scelte: le risorse destinate al programma tendono a realizzare le necessità di spesa delle attività di gestione corrispondenti ai servizi contabili indicati nel precedente punto, Finalità da conseguire: le scelte di bilancio tendono a soddisfare le esigenze del cittadino nel campo dei servizi di cui al punto Investimento: si rinvia al programma triennale lavori pubblici allegato Erogazione di servizi di consumo: per la descrizione dei servizi erogati utilizzando le risorse stanziate nel programma si rinvia alla voce "Proventi dei servizi" nella tabella 3.5 e alle previsioni di cui al Titolo III - Cat. 1^ Entrata Risorse umane da impiegare: in sintonia con l'elenco delle attività ricomprese nella descrizione del programma le risorse umane impiegate saranno quelle che, nella dotazione organica, sono associate ai servizi contabili richiamati Risorse strumentali da utilizzare: in sintonia con l'elenco delle attività ricomprese nella descrizione del programma le risorse strumentali impiegate, saranno quelle attualmente in dotazione ai servizi contabili richiamati ed elencate in modo analitico nell'inventario comunale.

11 3.4 PROGRAMMA N. 09 GESTIONE SERVIZI TERRITORIO E AMBIENTE RESPONSABILE: Osvaldo Mattei - Dirigente Settore II Descrizione del programma: Gestione servizi territorio e ambiente. Il Programma tende a Soddisfare le esigenze di spesa dei seguenti servizi contabili: Urbanistica e gestione del territorio Edilizia residenziale pubblica locale e piani di edilizia economico-popolare Servizio idrico integrato Servizio smaltimento rifiuti Parchi e servizi per la tutela ambiente del verde, altri servizi relativi al territorio ed all'ambiente Motivazione delle scelte: le risorse destinate al programma tendono a realizzare le necessità di spesa delle attività di gestione corrispondenti ai servizi contabili indicati nel precedente punto, Finalità da conseguire: le scelte di bilancio tendono a soddisfare le esigenze del cittadino nel campo dei servizi di cui al punto Investimento: si rinvia al programma triennale lavori pubblici allegato Erogazione di servizi di consumo: per la descrizione dei servizi erogati utilizzando le risorse stanziate nel programma si rinvia alla voce "Proventi dei servizi" nella tabella 3.5 e alle previsioni di cui al Titolo III - Cat. 1^ Entrata Risorse umane da impiegare: in sintonia con l'elenco delle attività ricomprese nella descrizione del programma le risorse umane impiegate saranno quelle che, nella dotazione organica, sono associate ai servizi contabili richiamati Risorse strumentali da utilizzare: in sintonia con l'elenco delle attività ricomprese nella descrizione del programma le risorse strumentali impiegate, saranno quelle attualmente in dotazione ai servizi contabili richiamati ed elencate in modo analitico nell'inventario comunale.

12 3.4 PROGRAMMA N. 10 GESTIONE SERVIZI SOCIALI RESPONSABILE: Gabriella Lasca - Dirigente Settore I Descrizione del programma: Gestione servizi sociali. Il Programma tende a Soddisfare le esigenze di spesa dei seguenti servizi contabili: Asili nido, servizi per l'infanzia e per i minori strutture residenziali e di ricovero per anziani Assistenza, beneficenza pubblica e servizi diversi alla persona Servizio necroscopico e cimiteriale Motivazione delle scelte: le risorse destinate al programma tendono a realizzare le necessità di spesa delle attività di gestione corrispondenti ai servizi contabili indicati nel precedente punto, Finalità da conseguire: le scelte di bilancio tendono a soddisfare le esigenze del cittadino nel campo dei servizi di cui al punto Investimento: si rinvia al programma triennale lavori pubblici allegato Erogazione di servizi di consumo: per la descrizione dei servizi erogati utilizzando le risorse stanziate nel programma si rinvia alla voce "Proventi dei servizi" nella tabella 3.5 e alle previsioni di cui al Titolo III - Cat. 1^ Entrata Risorse umane da impiegare: in sintonia con l'elenco delle attività ricomprese nella descrizione del programma le risorse umane impiegate saranno quelle che, nella dotazione organica, sono associate ai servizi contabili richiamati Risorse strumentali da utilizzare: in sintonia con l'elenco delle attività ricomprese nella descrizione del programma le risorse strumentali impiegate, saranno quelle attualmente in dotazione ai servizi contabili richiamati ed elencate in modo analitico nell'inventario comunale, oltre a quelle che saranno acquisite nel corso del triennio.

13 3.4 PROGRAMMA N. 11 GESTIONE SERVIZI DI SVILUPPO ECONOMICO RESPONSABILE: Realizzato in staff dai Dirigenti dei Settori II e III Osvaldo Mattei (II) - Rosaria Ciancaione (III) e dal Responsabile AA.GG. Personale Commercio Luigi Brandimarte Descrizione del programma: Gestione servizi di sviluppo economico. Il Programma tende a Soddisfare le esigenze di spesa dei seguenti servizi contabili: Affissioni e pubblicità Fiere, mercati e servizi connessi Mattatoio e servizi connessi Servizi relativi all'industria Servizi relativi al commercio Motivazione delle scelte: le risorse destinate al programma tendono a realizzare le necessità di spesa delle attività di gestione corrispondenti ai servizi contabili indicati nel precedente punto, Finalità da conseguire: le scelte di bilancio tendono a soddisfare le esigenze del cittadino nel campo dei servizi di cui al punto Investimento: si rinvia al programma triennale lavori pubblici allegato Erogazione di servizi di consumo: per la descrizione dei servizi erogati utilizzando le risorse stanziate nel programma si rinvia alla voce "Proventi dei servizi" nella tabella 3.5 e alle previsioni di cui al Titolo III - Cat. 1^ Entrata Risorse umane da impiegare: in sintonia con l'elenco delle attività ricomprese nella descrizione del programma le risorse umane impiegate saranno quelle che, nella dotazione organica, sono associate ai servizi contabili richiamati Risorse strumentali da utilizzare: in sintonia con l'elenco delle attività ricomprese nella descrizione del programma le risorse strumentali impiegate, saranno quelle attualmente in dotazione ai servizi contabili richiamati ed elencate in modo analitico nell'inventario comunale.

14 3.4 PROGRAMMA N. 12 GESTIONE SERVIZI PRODUTTIVI RESPONSABILE: Realizzato in staff dai Dirigenti dei Settori I - II e III Gabriella Lasca (I) - Osvaldo Mattei (II) - Rosaria Ciancaione (III) Descrizione del programma: Gestione servizi produttivi. Il Programma tende a Soddisfare le esigenze di spesa dei seguenti servizi contabili: Distribuzione gas Farmacie Motivazione delle scelte: le risorse destinate al programma tendono a realizzare le necessità di spesa delle attività di gestione corrispondenti ai servizi contabili indicati nel precedente punto, Finalità da conseguire: le scelte di bilancio tendono a soddisfare le esigenze del cittadino nel campo dei servizi di cui al punto Investimento: non sono previsti investimenti per il triennio considerato Erogazione di servizi di consumo: per la descrizione dei servizi erogati utilizzando le risorse stanziate nel programma si rinvia alla voce "Proventi dei servizi" nella tabella 3.5 e alle previsioni di cui al Titolo III - Cat. 1^ Entrata Risorse umane da impiegare: in sintonia con l'elenco delle attività ricomprese nella descrizione del programma le risorse umane impiegate saranno quelle che, nella dotazione organica, sono associate ai servizi contabili richiamati Risorse strumentali da utilizzare: in sintonia con l'elenco delle attività ricomprese nella descrizione del programma le risorse strumentali impiegate, saranno quelle attualmente in dotazione ai servizi contabili richiamati ed elencate in modo analitico nell'inventario comunale.

15 3.5 - RISORSE CORRENTI ED IN CONTO CAPITALE PER LA REALIZZAZIONE DEL PROGRAMMA ENTRATE Importi espressi in Euro ENTRATE SPECIFICHE LEGGE DI FINANZIAMENTO E ARTICOLO * STATO , , ,66 STATO Art.53 L.488/99 - Art. 1 D.Lgs.504/92 - Art. 3 L.216/91 - L.4/99 * REGIONE , , ,84 * PROVINCIA , , ,85 REGIONE Artt e 13 L.R.61/99 - L.R.95/95 - L.R.79/95 - Art.2 L.R. 49/75 - Art.4 L.R.59/91 - L.R.18/83 - L.R.47/90-Art.4 L.285/97 - Art.11 L.431/98 - Art.5 L.R.25/97 - L.R.36/99 - Art.2 L.R.102/88 - Artt. 6 e15 L.R.22/98 - * UNIONE EUROPEA * CASSA DD.PP. - CREDITO SPORTIVO - IST. PREVIDENZA , , ,91 CASSA DD.PP. D.M (Ord.) - Art.1 L.549/95 - L.362/98 - L.R.143/98 Art. 2 L.5/97 - L.R. 80/98 - L.366/98 * ALTRI INDEBITAMENTI (1) , , ,99 * ALTRE ENTRATE , , ,84 ALTRE ENTRATE Art.6 L.R. 22/98 - L.285/97 - L.10/77 TOTALE (A) , , ,09 PROVENTI DEI SERVIZI Vedi Titolo III - Cat. 1^ , , ,89 TOTALE (B) , , ,89 QUOTE DI RISORSE GENERALI , , ,86 TOTALE (C) , , ,86 TOTALE GENERALE (A+B+C) , , ,84 (1) : Prestiti da istituti privati, ricorso al credito ordinario, prestiti obbligazionari e simili.

16 ANNO 2002 V. % sul totale SPESA CORRENTE SPESA PER INVESTIMENTO TOT. spese finali tit. I e II CONSOLIDATA DI SVILUPPO * ENTITA' % * ENTITA' % ** ENTITA' % ,17 34,73% 1-0,00% ,67 98,03% ,84 82,55% ,77 7,84% 2-0,00% 2 0,00% ,77 1,92% ,52 26,13% 3-0,00% 3 0,00% ,52 6,39% ,67 7,86% 4-0,00% 4 0,00% ,67 1,92% ,35 4,76% 5-0,00% ,66 0,86% ,01 1,81% ,93 7,36% 6-0,00% ,55 0,93% ,48 2,51% ,00 2,50% 7-0,00% ,39 0,18% ,39 0,74% ,36 8,50% 8-0,00% 8 0,00% ,36 2,08% 9 0,00% 9-0,00% 9 0,00% - 0,00% 10 0,00% 10-0,00% 10 0,00% - 0,00% ,24 0,32% 11-0,00% 11 0,00% ,24 0,08% , , ,28 NOTE: * Interventi per la spesa corrente: Personale Acquisto di materie prime e/o beni di consumo Prestazioni di servizi Utilizzo beni di terzi Trasferimenti Interessi passivi ed oneri finanziari diversi Imposte e tasse Oneri straordinari della gestione corrente 9 Ammortamenti di esercizio 10 Fondo svalutazione crediti 11 Fondo di riserva

17 ANNO 2003 V. % sul totale SPESA CORRENTE SPESA PER INVESTIMENTO TOT. spese finali tit. I e II CONSOLIDATA DI SVILUPPO * ENTITA' % * ENTITA' % ** ENTITA' % ,77 34,35% 1-0,00% ,81 100,00% ,58 86,38% ,49 7,75% 2-0,00% 2 0,00% ,49 1,61% ,22 25,83% 3-0,00% 3 0,00% ,22 5,36% ,87 7,77% 4-0,00% 4 0,00% ,87 1,61% ,46 4,71% 5-0,00% 5 0,00% ,46 0,98% ,85 8,40% 6-0,00% 6 0,00% ,85 1,74% ,80 2,48% 7-0,00% 7 0,00% ,80 0,51% ,45 8,40% 8-0,00% 8 0,00% ,45 1,74% 9-0,00% 9-0,00% 9 0,00% - 0,00% 10 0,00% 10-0,00% 10 0,00% - 0,00% ,35 0,31% 11-0,00% 11 0,00% ,35 0,07% , , ,07 ** Interventi per la spesa per investimento Acquisizione di beni immobili Espropri e servitù onerose Acquisto di beni specifici per realizzazioni in economia Utilizzo beni di terzi per realizzazioni in economia Acquisizione di beni mobili, macchine ed attrezzature tecnico-scientifiche Incarichi professionali esterni Trasferimenti di capitale Partecipazioni azionarie 9 Conferimenti di capitale 10 Concessione di crediti ed anticipazioni

18 ANNO 2004 V. % sul totale SPESA CORRENTE SPESA PER INVESTIMENTO TOT. spese finali tit. I e II CONSOLIDATA DI SVILUPPO * ENTITA' % * ENTITA' % ** ENTITA' % ,43 33,72% 1 0,00% ,09 100,00% ,52 72,76% ,07 7,62% 2 0,00% 2 0,00% ,07 3,13% ,76 25,37% 3 0,00% 3 0,00% ,76 10,43% ,00 7,63% 4 0,00% 4 0,00% ,00 3,14% ,45 4,62% 5 0,00% 5 0,00% ,45 1,90% ,43 10,05% 6 0,00% 6 0,00% ,43 4,13% ,99 2,43% 7 0,00% 7 0,00% ,99 1,00% ,70 8,25% 8 0,00% 8 0,00% ,70 3,39% 9 0,00% 9 0,00% 9 0,00% - 0,00% 10 0,00% 10 0,00% 10 0,00% - 0,00% ,18 0,31% 11 0,00% 11 0,00% ,18 0,12% , , ,10

19 3.9 - RIEPILOGO PROGRAMMI PER FONTI DI DI FINANZIAMENTO PROGR N PREVISIONE PLURIENNALE SPESA ANNO 2002 ANNO 2003 ANNO 2004 LEGGE DI FINANZIAMENTO E REGOLAMENTO UE (estremi) Quote di risorse generali FONTI DI FINANZIAMENTO ( Totale della previsione pluriennale ) Stato Regione Provincia UE Cassa DD.PP + CR.SP. + Ist.Prev. Altri indebitamenti (Anticipazioni di cassa) Altre Entrate , , ,56 Vedi quadro , , ,71 " , , ,49 " , , ,07 " , , ,29 " , , ,12 " , , ,81 " , , ,41 " , , ,90 " , , ,01 " , , ,47 " Totali , , ,84 " , , , ,25 0, , , ,48 (1): il nr. del programma deve essere quello indicato al punto 3.4 (2): prestiti da istituti privati, credito ordinario, prestiti obligazionari e simili

Comune di SENEGHE. Prov. () RIEPILOGO GENERALE DI CLASSIFICAZIONE DELLE SPESE - Anno 2015 PER SPESE CORRENTI. Interessi passivi.

Comune di SENEGHE. Prov. () RIEPILOGO GENERALE DI CLASSIFICAZIONE DELLE SPESE - Anno 2015 PER SPESE CORRENTI. Interessi passivi. PER SPESE CORRENTI Personale di consumo e/o di materie prime Prestazioni di servizi Utilizzo di beni di terzi Trasferimenti Interessi passivi e oneri Imposte e tasse finanziari diversi Oneri straordinari

Dettagli

BILANCIO DI PREVISIONE - Esercizio 2013 RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE SPESE CORRENTI

BILANCIO DI PREVISIONE - Esercizio 2013 RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE SPESE CORRENTI FUNZIONI E SERVIZI SPESE CORRENTI INTERVENTI Acquisto di Interessi Oneri beni di Prestazioni Utilizzo passivi Imposte straordinari Ammortamenti Fondo Fondo Personale consumo di di beni Trasferi- e oneri

Dettagli

BILANCIO DI PREVISIONE - Esercizio 2014 RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE SPESE CORRENTI

BILANCIO DI PREVISIONE - Esercizio 2014 RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE SPESE CORRENTI FUNZIONI E SERVIZI SPESE CORRENTI INTERVENTI Acquisto di Interessi Oneri beni di Prestazioni Utilizzo passivi Imposte straordinari Ammortamenti Fondo Fondo Personale consumo di di beni Trasferi- e oneri

Dettagli

CITTA' DI NARDO' BILANCIO DI PREVISIONE - Esercizio 2013 RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE SPESE CORRENTI

CITTA' DI NARDO' BILANCIO DI PREVISIONE - Esercizio 2013 RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE SPESE CORRENTI SPESE CORRENTI INTERVENTI Acquisto di Interessi Oneri beni di Prestazioni Utilizzo passivi Imposte straordinari Ammortamenti Fondo Fondo Personale consumo di di beni Trasferi- e oneri e tasse della di

Dettagli

BILANCIO DI PREVISIONE - Esercizio 2013 RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE SPESE CORRENTI

BILANCIO DI PREVISIONE - Esercizio 2013 RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE SPESE CORRENTI FUNZIONI E SERVIZI SPESE CORRENTI INTERVENTI Acquisto di Interessi Oneri beni di Prestazioni Utilizzo passivi Imposte straordinari Ammortamenti Fondo Fondo Personale consumo di di beni Trasferi- e oneri

Dettagli

COMUNE DI SOLOPACA BILANCIO DI PREVISIONE - Esercizio 2009 RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE SPESE CORRENTI

COMUNE DI SOLOPACA BILANCIO DI PREVISIONE - Esercizio 2009 RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE SPESE CORRENTI SPESE CORRENTI INTERVENTI INDENNITA' A Acquisto di Interessi Oneri L SINDACO beni di Prestazioni Utilizzo passivi Imposte straordinari Ammortamenti Fondo Fondo Personale consumo di di beni Trasferi- e

Dettagli

BILANCIO DI PREVISIONE - Esercizio 2014 RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE SPESE CORRENTI

BILANCIO DI PREVISIONE - Esercizio 2014 RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE SPESE CORRENTI FUNZIONI E SERVIZI SPESE CORRENTI INTERVENTI Acquisto di Interessi Oneri beni di Prestazioni Utilizzo passivi Imposte straordinari Ammortamenti Fondo Fondo Personale consumo di di beni Trasferi- e oneri

Dettagli

CONTO DEL BILANCIO - Esercizio 2012 RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE IMPEGNI PER SPESE CORRENTI

CONTO DEL BILANCIO - Esercizio 2012 RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE IMPEGNI PER SPESE CORRENTI FUNZIONI E SERVIZI IMPEGNI PER SPESE CORRENTI INTERVENTI Acquisto di Interessi Oneri beni di Prestazioni Utilizzo passivi Imposte straordinari Ammortamenti Fondo Fondo Personale consumo di di beni Trasferi-

Dettagli

BILANCIO DI PREVISIONE - Esercizio 2012 RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE

BILANCIO DI PREVISIONE - Esercizio 2012 RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE SPESE CORRENTI INTERVENTI Acquisto di Interessi Oneri beni di Prestazioni Utilizzo passivi Imposte straordinari Ammortamenti Fondo Fondo Personale consumo di di beni Trasferi- e oneri e tasse della di

Dettagli

COMUNE DI CRESPINO PROVINCIA DI ROVIGO BILANCIO DI PREVISIONE - PARTE ENTRATA ANNO 2013. Stampa per Codice di Bilancio. Accertamenti ult. eser.

COMUNE DI CRESPINO PROVINCIA DI ROVIGO BILANCIO DI PREVISIONE - PARTE ENTRATA ANNO 2013. Stampa per Codice di Bilancio. Accertamenti ult. eser. BILANCIO DI PREVISIONE - PARTE ENTRATA ANNO 2013 Stampa per Codice di Bilancio R I S O R S A Accertamenti ult. eser. chiuso 1 1 AVANZO DI AMMINISTRAZIONE VINCOLATO 0,00 33.001,17 0,00-33.001,17 0,00 0.00.0000

Dettagli

BILANCIO DI PREVISIONE - Esercizio 2015 RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE SPESE CORRENTI

BILANCIO DI PREVISIONE - Esercizio 2015 RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE SPESE CORRENTI FUNZIONI E SERVIZI SPESE CORRENTI INTERVENTI Acquisto di Interessi Oneri beni di Prestazioni Utilizzo passivi Imposte straordinari Ammortamenti Fondo Fondo Personale consumo di di beni Trasferi- e oneri

Dettagli

CONTO DEL BILANCIO - Esercizio 2009 RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE IMPEGNI PER SPESE CORRENTI

CONTO DEL BILANCIO - Esercizio 2009 RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE IMPEGNI PER SPESE CORRENTI FUNZIONI E SERVIZI IMPEGNI PER SPESE CORRENTI INTERVENTI Acquisto di Interessi Oneri beni di Prestazioni Utilizzo passivi Imposte straordinari Ammortamenti Fondo Fondo Personale consumo di di beni Trasferi-

Dettagli

COMUNE DI GALATONE BILANCIO DI PREVISIONE - Esercizio 2013 RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE SPESE CORRENTI

COMUNE DI GALATONE BILANCIO DI PREVISIONE - Esercizio 2013 RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE SPESE CORRENTI SPESE CORRENTI FUNZIONI E SERVIZI INTERVENTI Acquisto di Interessi Oneri beni di Prestazioni Utilizzo passivi Imposte straordinari Ammortamenti Fondo Fondo Personale consumo di di beni Trasferi- e oneri

Dettagli

BILANCIO DI PREVISIONE - Esercizio 2014 RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE

BILANCIO DI PREVISIONE - Esercizio 2014 RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE SPESE CORRENTI INTERVENTI Acquisto di Interessi Oneri beni di Prestazioni Utilizzo passivi Imposte straordinari Ammortamenti Fondo Fondo Personale consumo di di beni Trasferi- e oneri e tasse della di

Dettagli

CONTO DEL BILANCIO - Esercizio 2014 RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE IMPEGNI PER SPESE CORRENTI

CONTO DEL BILANCIO - Esercizio 2014 RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE IMPEGNI PER SPESE CORRENTI FUNZIONI E SERVIZI IMPEGNI PER SPESE CORRENTI INTERVENTI Acquisto di Interessi Oneri beni di Prestazioni Utilizzo passivi Imposte straordinari Ammortamenti Fondo Fondo Personale consumo di di beni Trasferi-

Dettagli

CONTO DEL BILANCIO 2013

CONTO DEL BILANCIO 2013 CONTO DEL BILANCIO 03 IMPEGNI PER SPESE CORRENTI I N T E R V E N T I C O R R E N T I Personale Acquisto di beni di Consumo e/o di Materie Prime Prestazioni di servizi Utilizzo di Beni di terzi Trasferimenti

Dettagli

COMUNE DI FRANCAVILLA IN SINNI BILANCIO DI PREVISIONE - Esercizio 2008 RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE SPESE CORRENTI

COMUNE DI FRANCAVILLA IN SINNI BILANCIO DI PREVISIONE - Esercizio 2008 RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE SPESE CORRENTI SPESE CORRENTI INTERVENTI Acquisto di Interessi Oneri beni di Prestazioni Utilizzo passivi Imposte straordinari Ammortamenti Fondo Fondo Personale consumo di di beni Trasferi- e oneri e tasse della di

Dettagli

COMUNE DI MONTALBANO JONICO BILANCIO DI PREVISIONE - Esercizio 2013 RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE SPESE CORRENTI

COMUNE DI MONTALBANO JONICO BILANCIO DI PREVISIONE - Esercizio 2013 RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE SPESE CORRENTI SPESE CORRENTI FUNZIONI E SERVIZI INTERVENTI Acquisto di Interessi Oneri beni di Prestazioni Utilizzo passivi Imposte straordinari Ammortamenti Fondo Fondo Personale consumo di di beni Trasferi- e oneri

Dettagli

COMUNE DI CASAMICCIOLA TERME BILANCIO DI PREVISIONE - Esercizio 2014 RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE SPESE CORRENTI

COMUNE DI CASAMICCIOLA TERME BILANCIO DI PREVISIONE - Esercizio 2014 RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE SPESE CORRENTI SPESE CORRENTI FUNZIONI E SERVIZI INTERVENTI Acquisto di Interessi Oneri beni di Prestazioni Utilizzo passivi Imposte straordinari Ammortamenti Fondo Fondo Personale consumo di di beni Trasferi- e oneri

Dettagli

COMUNE DI ISCHIA BILANCIO DI PREVISIONE - Esercizio 2010 RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE SPESE CORRENTI

COMUNE DI ISCHIA BILANCIO DI PREVISIONE - Esercizio 2010 RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE SPESE CORRENTI SPESE CORRENTI INTERVENTI Acquisto di Interessi Oneri beni di Prestazioni Utilizzo passivi Imposte straordinari Ammortamenti Fondo Fondo Personale consumo di di beni Trasferi- e oneri e tasse della di

Dettagli

COMUNE DI GALATONE CONTO DEL BILANCIO - Esercizio 2013 RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE IMPEGNI PER SPESE CORRENTI

COMUNE DI GALATONE CONTO DEL BILANCIO - Esercizio 2013 RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE IMPEGNI PER SPESE CORRENTI IMPEGNI PER SPESE CORRENTI FUNZIONI E SERVIZI INTERVENTI Acquisto di Interessi Oneri beni di Prestazioni Utilizzo passivi Imposte straordinari Ammortamenti Fondo Fondo Personale consumo di di beni Trasferi-

Dettagli

COMUNE DI SETTIMO SAN PIETRO PROVINCIA DI CAGLIARI BILANCIO DI PREVISIONE - PARTE USCITA ANNO 2014. Stampa per Codice di Bilancio

COMUNE DI SETTIMO SAN PIETRO PROVINCIA DI CAGLIARI BILANCIO DI PREVISIONE - PARTE USCITA ANNO 2014. Stampa per Codice di Bilancio Stampa per Codice di Bilancio TITOLO 1 SPESE CORRENTI FUNZIONE 1 FUNZIONI GENERALI DI AMMINISTRAZIONE, DI GESTIONE E DI CONTROLLO SERVIZIO 1 Organi istituzionali, partecipazione e decentramento 1010103

Dettagli

COMUNE DI MOLITERNO CONTO DEL BILANCIO - Esercizio 2013 RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE IMPEGNI PER SPESE CORRENTI

COMUNE DI MOLITERNO CONTO DEL BILANCIO - Esercizio 2013 RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE IMPEGNI PER SPESE CORRENTI IMPEGNI PER SPESE CORRENTI INTERVENTI Acquisto di Interessi Oneri beni di Prestazioni Utilizzo passivi Imposte straordinari Ammortamenti Fondo Fondo Personale consumo di di beni Trasferi- e oneri e tasse

Dettagli

COMUNE DI ANGUILLARA SABAZIA BILANCIO DI PREVISIONE - Esercizio 2011 RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE SPESE CORRENTI

COMUNE DI ANGUILLARA SABAZIA BILANCIO DI PREVISIONE - Esercizio 2011 RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE SPESE CORRENTI SPESE CORRENTI INTERVENTI Acquisto di Interessi Oneri beni di Prestazioni Utilizzo passivi Imposte straordinari Ammortamenti Fondo Fondo Personale consumo di di beni Trasferi- e oneri e tasse della di

Dettagli

BILANCIO DI PREVISIONE - Esercizio 2014 RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE SPESE CORRENTI

BILANCIO DI PREVISIONE - Esercizio 2014 RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE SPESE CORRENTI FUNZIONI E SERVIZI SPESE CORRENTI INTERVENTI Acquisto di Interessi Oneri beni di Prestazioni Utilizzo passivi Imposte straordinari Ammortamenti Fondo Fondo Personale consumo di di beni Trasferi- e oneri

Dettagli

COMUNE DI MELFI CONTO DEL BILANCIO - Esercizio 2014 RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE IMPEGNI PER SPESE CORRENTI

COMUNE DI MELFI CONTO DEL BILANCIO - Esercizio 2014 RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE IMPEGNI PER SPESE CORRENTI IMPEGNI PER SPESE CORRENTI FUNZIONI E SERVIZI INTERVENTI Acquisto di Interessi Oneri beni di Prestazioni Utilizzo passivi Imposte straordinari Ammortamenti Fondo Fondo Personale consumo di di beni Trasferi-

Dettagli

BILANCIO DI PREVISIONE - Esercizio 2015 RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE SPESE CORRENTI

BILANCIO DI PREVISIONE - Esercizio 2015 RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE SPESE CORRENTI FUNZIONI E SERVIZI SPESE CORRENTI INTERVENTI Acquisto di Interessi Oneri beni di Prestazioni Utilizzo passivi Imposte straordinari Ammortamenti Fondo Fondo Personale consumo di di beni Trasferi- e oneri

Dettagli

COMUNE DI MELFI BILANCIO DI PREVISIONE - Esercizio 2015 RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE SPESE CORRENTI

COMUNE DI MELFI BILANCIO DI PREVISIONE - Esercizio 2015 RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE SPESE CORRENTI SPESE CORRENTI INTERVENTI Acquisto di Interessi Oneri beni di Prestazioni Utilizzo passivi Imposte straordinari Ammortamenti Fondo Fondo Personale consumo di di beni Trasferi- e oneri e tasse della di

Dettagli

COMUNE DI TREMESTIERI ETNEO BILANCIO DI PREVISIONE - Esercizio 2012 RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE SPESE CORRENTI

COMUNE DI TREMESTIERI ETNEO BILANCIO DI PREVISIONE - Esercizio 2012 RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE SPESE CORRENTI SPESE CORRENTI FUNZIONI E SERVIZI INTERVENTI Acquisto di Interessi Oneri beni di Prestazioni Utilizzo passivi Imposte straordinari Ammortamenti Fondo Fondo Personale consumo di di beni Trasferi- e oneri

Dettagli

BILANCIO DI PREVISIONE - Esercizio 2010 RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE SPESE CORRENTI

BILANCIO DI PREVISIONE - Esercizio 2010 RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE SPESE CORRENTI SPESE CORRENTI INTERVENTI Personale Acquisto di Prestazioni Utilizzo di Trasferi- Interessi Imposte e Oneri Ammortamenti Fondo Fondo di TOTALE beni di di beni di menti passivi e tasse straordinari di svalutazione

Dettagli

RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 2009

RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 2009 RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 009 Funzion 9 0 3 Servizio. Funzion 0 Funzioni generali di amministrazione, di gestione e di controllo 0 Organi istituzionali, partecipazione e decentramento 0 Segreteria

Dettagli

CONTO DEL BILANCIO - Esercizio 2008 RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE IMPEGNI PER SPESE CORRENTI

CONTO DEL BILANCIO - Esercizio 2008 RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE IMPEGNI PER SPESE CORRENTI IMPEGNI PER SPESE CORRENTI INTERVENTI Personale Acquisto di Prestazioni Utilizzo di Trasferi- Interessi Imposte e Oneri Ammortamenti Fondo Fondo di TOTALE beni di di beni di menti passivi e tasse straordinari

Dettagli

Comune di GUARDIA SANFRAMONDI BILANCIO DI PREVISIONE - Esercizio 2015 RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE SPESE CORRENTI

Comune di GUARDIA SANFRAMONDI BILANCIO DI PREVISIONE - Esercizio 2015 RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE SPESE CORRENTI SPESE CORRENTI FUNZIONI E SERVIZI INTERVENTI Acquisto di Interessi Oneri beni di Prestazioni Utilizzo passivi Imposte straordinari Ammortamenti Fondo Fondo Personale consumo di di beni Trasferi- e oneri

Dettagli

Riepilogo Generale delle Spese - Anno 2008 Spese correnti. beni di Prestazioni Utilizzo passivi Imposte straordinari Ammort.

Riepilogo Generale delle Spese - Anno 2008 Spese correnti. beni di Prestazioni Utilizzo passivi Imposte straordinari Ammort. 1 Spese correnti Organi istituzionali, partecipazione e decentramento Segreteria generale, personale e organizzazione Gestione economica, finanziaria, programmazione, Gestione beni demaniali e patrimonili

Dettagli

COMUNE DI MACERATA CAMPANIA BILANCIO DI PREVISIONE - Esercizio 2015 RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE SPESE CORRENTI

COMUNE DI MACERATA CAMPANIA BILANCIO DI PREVISIONE - Esercizio 2015 RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE SPESE CORRENTI SPESE CORRENTI FUNZIONI E SERVIZI INTERVENTI Acquisto di Interessi Oneri beni di Prestazioni Utilizzo passivi Imposte straordinari Ammortamenti Fondo Fondo Personale consumo di di beni Trasferi- e oneri

Dettagli

BILANCIO DI PREVISIONE - Esercizio 2015 RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE SPESE CORRENTI

BILANCIO DI PREVISIONE - Esercizio 2015 RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE SPESE CORRENTI FUNZIONI E SERVIZI SPESE CORRENTI INTERVENTI Acquisto di Interessi Oneri beni di Prestazioni Utilizzo passivi Imposte straordinari Ammortamenti Fondo Fondo Personale consumo di di beni Trasferi- e oneri

Dettagli

COMUNE DI GALATONE ELENCO RESIDUI PASSIVI AL 31/12/2014

COMUNE DI GALATONE ELENCO RESIDUI PASSIVI AL 31/12/2014 Pag. 1 1 SPESE CORRENTI 1.01 FUNZIONI GENERALI DI AMMINISTRAZIONE, DI GESTIONE E DI CONTROLLO 1.01.01 ORGANI ISTITUZIONALI, PARTECIPAZIONE E DECENTRAMENTO 1.01.01.03 PRESTAZIONI DI SERVIZI 12.152,45 1.01.01.07

Dettagli

SPESE PER RIMBORSO DI PRESTITI

SPESE PER RIMBORSO DI PRESTITI Interventi per rimborso Funzioni generali di amministrazione, di gestione e di controllo Organi istituzionali, partecipazione e decentramento Segreteria generale, personale e organizzazione Gestione economica,

Dettagli

STAMPA CONTO CONSUNTIVO RIEPILOGO GENERALE DI CLASSIFICAZIONE DELLE SPESE - COMPETENZA TITOLO I - SPESE CORRENTI

STAMPA CONTO CONSUNTIVO RIEPILOGO GENERALE DI CLASSIFICAZIONE DELLE SPESE - COMPETENZA TITOLO I - SPESE CORRENTI 1 TITOLO I - SPESE CORRENTI ORGANI ISTITUZIONALI, PARTECIPAZIONE E DECENTRAMENTO SEGRETERIA GENERALE, PERSONALE E ORGANIZZAZIONE GESTIONE ECONOMICA, FINANZIARIA, PROGRAMMAZIONE, PROVVEDITORATO E CONTROLLO

Dettagli

COMUNE DI MONGHIDORO PROVINCIA DI BOLOGNA. Pag. BILANCIO COMPETENZA ANNO 2014 - RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE IN CONTO CAPITALE (IMPEGNI)

COMUNE DI MONGHIDORO PROVINCIA DI BOLOGNA. Pag. BILANCIO COMPETENZA ANNO 2014 - RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE IN CONTO CAPITALE (IMPEGNI) COMUNE DI MONGHIDORO PROVINCIA DI BOLOGNA BILANCIO COMPETENZA ANNO 2014 - RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE IN CONTO CAPITALE FUNZIONI GENERALI DI AMMINISTRAZIONE, DI GESTIONE Organi istituzionali, partecipazione

Dettagli

SPESE IN CONTO CAPITALE

SPESE IN CONTO CAPITALE Utilizzo mobili, Funzioni generali di amministrazione, di gestione e di controllo Organi istituzionali, partecipazione e decentramento Segreteria generale, sonale e organizzazione Gestione economica, finanziaria,

Dettagli

COMUNE DI PETTINEO PROVINCIA DI MESSINA. Pag. 1 BILANCIO COMPETENZA ANNO 2014 - RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE IN CONTO CAPITALE (IMPEGNI)

COMUNE DI PETTINEO PROVINCIA DI MESSINA. Pag. 1 BILANCIO COMPETENZA ANNO 2014 - RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE IN CONTO CAPITALE (IMPEGNI) COMUNE DI PETTINEO PROVINCIA DI MESSINA BILANCIO COMPETENZA ANNO 2014 - RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE IN CONTO CAPITALE (IMPEGNI) FUNZIONI GENERALI DI AMMINISTRAZIONE, DI GESTIONE Organi istituzionali,

Dettagli

RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 2012

RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 2012 RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 0 9 0 3 Funzion 0 Funzioni generali di amministrazione, di gestione e di con-trollo Servizio 0. 0 Organi istituzionali, partecipazione e decentramento 38.83,47.000,00 75.86,00

Dettagli

RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 2014

RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 2014 RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 04 9 0 3 Funzion 0 Funzioni generali di amministrazione, di gestione e di con-trollo Servizio 0. 0 Organi istituzionali, partecipazione e decentramento 0,00 980,00 9.007,00

Dettagli

RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 2009

RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 2009 RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 009 9 0 3 Funzion 0 Funzioni generali di amministrazione, di gestione e di con-trollo Servizio 0. 0 Organi istituzionali, partecipazione e decentramento 6.40,57.44,00 38.640,43

Dettagli

COMUNE DI FRANCAVILLA FONTANA

COMUNE DI FRANCAVILLA FONTANA COMUNE DI FRANCAVILLA FONTANA PROVINCIA DI BRINDISI BILANCIO COMPETENZA ANNO 2014 - RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE IN CONTO CAPITALE FUNZIONI GENERALI DI AMMINISTRAZIONE, DI GESTIONE Organi istituzionali,

Dettagli

CITTÁ DI CONEGLIANO Provincia di Treviso BILANCIO DI PREVISIONE 2008

CITTÁ DI CONEGLIANO Provincia di Treviso BILANCIO DI PREVISIONE 2008 CITTÁ DI CONEGLIANO Provincia di Treviso BILANCIO DI PREVISIONE 2008 ENTRATA COMUNE DI CONEGLIANO Pagina 1 Parte Entrata - Anno 2008 Risorsa Accertamenti Previsioni Avanzo di Amministrazione 1.326.30 376.60

Dettagli

CITTÁ DI CONEGLIANO Provincia di Treviso BILANCIO DI PREVISIONE 2009

CITTÁ DI CONEGLIANO Provincia di Treviso BILANCIO DI PREVISIONE 2009 CITTÁ DI CONEGLIANO Provincia di Treviso BILANCIO DI PREVISIONE 2009 ENTRATA COMUNE DI CONEGLIANO Pagina 1 Parte Entrata - Anno 2009 Risorsa Accertamenti Previsioni Avanzo di Amministrazione 376.60 875.00

Dettagli

COMUNE DI MACERATA FELTRIA

COMUNE DI MACERATA FELTRIA COMUNE DI MACERATA FELTRIA PROVINCIA DI PESARO E URBINO BILANCIO COMPETENZA ANNO 2012 - RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE IN CONTO CAPITALE (IMPEGNI) FUNZIONI GENERALI DI AMMINISTRAZIONE, DI GESTIONE Organi

Dettagli

BILANCIO DI PREVISIONE 2010

BILANCIO DI PREVISIONE 2010 CITTÁ DI CONEGLIANO Provincia di Treviso BILANCIO DI PREVISIONE 2010 Approvato con deliberazione Consiglio Comunale n. 55-315 del 28 aprile 2010 ENTRATA COMUNE DI CONEGLIANO Pagina 1 Parte Entrata - Anno

Dettagli

RENDICONTO DELLA GESTIONE ANNO 2007

RENDICONTO DELLA GESTIONE ANNO 2007 PARABIAGO P.ZA VITTORIA 7-0331/406011-20015 - MI C.F.: 01059460152 P. I.V.A.: 01059460152 RENDICONTO DELLA GESTIONE ANNO 2007 Riepilogo generale delle spese - Impegni per spese in conto Pag. 1 FUNZIONI

Dettagli

BILANCIO DI PREVISIONE - Esercizio 2015 RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE SPESE CORRENTI

BILANCIO DI PREVISIONE - Esercizio 2015 RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE SPESE CORRENTI SPESE CORRENTI INTERVENTI Personale Acquisto di Prestazioni Utilizzo di Trasferi- Interessi Imposte e Oneri Ammortamenti Fondo Fondo di TOTALE beni di di beni di menti passivi e tasse straordinari di svalutazione

Dettagli

CONTO DEL BILANCIO 2012

CONTO DEL BILANCIO 2012 CONTO DEL BILANCIO 0 9 0 3 Funzion 0 Funzioni generali di amministrazione, di gestione e di controllo Servizio 0. 0 Organi istituzionali, partecipazione e decentramento 7.640,44 750,00 8.66,48 5.343,90

Dettagli

RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 2013

RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 2013 RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 203 Funzion Servizi. Funzion 0 Funzioni generali di amministrazione, di gestione e di controllo Servizi 0. 02 Segreteria generale,personale e organizzazione Servizi 0. 03

Dettagli

COMUNE DI VEGLIE Provincia di LECCE. BILANCIO di PREVISIONE per l'esercizio 2014

COMUNE DI VEGLIE Provincia di LECCE. BILANCIO di PREVISIONE per l'esercizio 2014 COMUNE DI VEGLIE Provincia di LECCE BILANCIO di PREVISIONE per l'esercizio 2014 COMUNE DI VEGLIE BILANCIO DI PREVISIONE - ESERCIZIO 2014 PARTE I - ENTRATA : Pag. 1 Risorsa Accertamenti Previsioni PREVISIONI

Dettagli

ORDINAMENTO CONTABILE E FINANZIARIO DEI COMUNI DELLA REGIONE AUTONOMA TRENTINO ALTO ADIGE

ORDINAMENTO CONTABILE E FINANZIARIO DEI COMUNI DELLA REGIONE AUTONOMA TRENTINO ALTO ADIGE REGIONE AUTONOMA TRENTINO ALTO ADIGE Ripartizione II Affari Istituzionali, competenze ordinamentali e previdenza AUTONOME REGION TRENTINO SÜDTIROL Abteilung II Institutionelle Angelegenheiten, Ordnungsbefugnisse

Dettagli

Comune di LEVERANO Provincia di LECCE. BILANCIO di PREVISIONE per l'esercizio 2011

Comune di LEVERANO Provincia di LECCE. BILANCIO di PREVISIONE per l'esercizio 2011 Provincia di LECCE BILANCIO di PREVISIONE per l'esercizio 2011 PARTE I - ENTRATA 22/06/2011 9:15 Pag. 1 Risorsa Accertamenti Previsioni PREVISIONI DI COMPETENZA AVANZO DI AMMINISTRAZIONE 314.100,35 34.790,99

Dettagli

RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 2007

RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 2007 RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 007 Funzion 0 Funzioni generali di amministrazione, di gestione e di con-trollo Servizio 0. 0 Organi istituzionali, partecipazione e decentramento 9 0 3 5.00 7.00.00 Servizio

Dettagli

COMUNE DI MONREALE. Provincia di Palermo. BILANCIO di PREVISIONE ESERCIZIO 2011

COMUNE DI MONREALE. Provincia di Palermo. BILANCIO di PREVISIONE ESERCIZIO 2011 COMUNE DI MONREALE Provincia di Palermo BILANCIO di PREVISIONE ESERCIZIO 2011 COMUNE DI MONREALE Pagina 1 Parte Entrata - Anno 2011 Risorsa Accertamenti Previsioni Avanzo di Amministrazione di cui Vincolato

Dettagli

COMUNE DI POGGIOMARINO Provincia di NAPOLI. BILANCIO di PREVISIONE per l'esercizio 2009

COMUNE DI POGGIOMARINO Provincia di NAPOLI. BILANCIO di PREVISIONE per l'esercizio 2009 Provincia di NAPOLI BILANCIO di PREVISIONE per l'esercizio 2009 PARTE I - ENTRATA 14/05/2009 :00 Pag. 1 Risorsa Accertamenti Previsioni PREVISIONI DI COMPETENZA AVANZO DI AMMINISTRAZIONE 1.147.632,00 1.698.132,00

Dettagli

CERTIFICATO DEL RENDICONTO AL BILANCIO 2013

CERTIFICATO DEL RENDICONTO AL BILANCIO 2013 CODICE ENTE 1 0 1 0 8 1 1 7 0 0 COMUNE OSASCO UNIONE DI COMUNI SIGLA PROV. TO CERTIFICATO DEL RENDICONTO AL BILANCIO 2013 Pag. 3 CODICE ENTE 1 0 1 0 8 1 1 7 0 0 COMUNE o UNIONE DI COMUNI DI OSASCO SIGLA

Dettagli

L ARMONIZZAZIONE DELLA CONTABILITA PUBBLICA COME STRUMENTO DI GOVERNANCE TRA I DIVERSI LIVELLI ISTITUZIONALI

L ARMONIZZAZIONE DELLA CONTABILITA PUBBLICA COME STRUMENTO DI GOVERNANCE TRA I DIVERSI LIVELLI ISTITUZIONALI L ARMONIZZAZIONE DELLA CONTABILITA PUBBLICA COME STRUMENTO DI GOVERNANCE TRA I DIVERSI LIVELLI ISTITUZIONALI Gli schemi del bilancio «armonizzato». La Classificazione delle entrate e delle spese. Le variazioni.

Dettagli

Comune di Roccavione

Comune di Roccavione Tipo: ENTRATA RISORSA ACCERTAMENTO Avanzo di Amministrazione 473.546,34 473.546,34 di cui Fondi Vincolati Finanziamento Investimenti 90.000,00 90.000,00 Fondo Ammortamento Fondi Non Vincolati 383.546,34

Dettagli

Comune di Roccavione

Comune di Roccavione Tipo: ENTRATA RISORSA ACCERTAMENTO Avanzo di Amministrazione 152.989,91 148.585,09 di cui Fondi Vincolati Finanziamento Investimenti Fondo Ammortamento Fondi Non Vincolati 152.989,91 148.585,09 Entrate

Dettagli

COMUNE DI FRANCAVILLA IN SINNI CONTO DEL BILANCIO - Esercizio 2014 GESTIONE DELLE ENTRATE 22/04/2015 11:13 Pag. 1

COMUNE DI FRANCAVILLA IN SINNI CONTO DEL BILANCIO - Esercizio 2014 GESTIONE DELLE ENTRATE 22/04/2015 11:13 Pag. 1 GESTIONE DELLE ENTRATE 22/04/2015 11:13 Pag. 1 Residui conservati N. di Conto del tesoriere Determinazione dei Maggiori o e stanziamenti riferimento residui minori CODICE DESCRIZIONE definitivi allo Riscossioni

Dettagli

COMUNE DI SAN GIORGIO DI PIANO PROVINCIA DI BOLOGNA BILANCIO DI PREVISIONE - PARTE ENTRATA ANNO 2014. Stampa per Codice di Bilancio

COMUNE DI SAN GIORGIO DI PIANO PROVINCIA DI BOLOGNA BILANCIO DI PREVISIONE - PARTE ENTRATA ANNO 2014. Stampa per Codice di Bilancio BILANCIO DI PREVISIONE - PARTE ENTRATA ANNO 2014 Stampa per Codice di Bilancio R I S O R S A Accertamenti ult. eser. chiuso 999999 10 AVANZO DI AMMINISTRAZIONE VINCOLATO 0.00.0000 999999 20 AVANZO DI AMMINISTRAZIONE

Dettagli

Comune di Quadrelle BILANCIO DI PREVISIONE

Comune di Quadrelle BILANCIO DI PREVISIONE BILANCIO DI PREVISIONE Bilancio di previsione - Parte I Entrata Risorsa Accertamenti Previsioni per l'esercizio al quale si riferisce il presente bilancio Annotazioni Codice Denominazione ultimo esercizio

Dettagli

REFERTO CONTROLLO DI GESTIONE ANNO 2010 COMUNE DI BIENNO (BRESCIA)

REFERTO CONTROLLO DI GESTIONE ANNO 2010 COMUNE DI BIENNO (BRESCIA) REFERTO CONTROLLO DI GESTIONE ANNO 2010 COMUNE DI BIENNO (BRESCIA) INDICE INTRODUZIONE AL REFERTO PARTE PRIMA: CARATTERISTICHE GENERALI DELL ENTE PARTE SECONDA: ANALISI DELLA GESTIONE FINANZIARIA PARTE

Dettagli

BILANCIO DI PREVISIONE PER L' ESERCIZIO 2014

BILANCIO DI PREVISIONE PER L' ESERCIZIO 2014 COMUNE DI GRIZZANA MORANDI PROVINCIA DI BOLOGNA GRIZZANA MORANDI VIA PIETRAFITTA, 52 01043110376 00530321207 BILANCIO DI PREVISIONE PER L' ESERCIZIO 2014 BILANCIO DI PREVISIONE - PARTE ENTRATA ANNO 2014

Dettagli

COMUNE DI BRUGHERIO (PROVINCIA DI MONZA E DELLA BRIANZA) BILANCIO DI PREVISIONE PER L ESERCIZIO

COMUNE DI BRUGHERIO (PROVINCIA DI MONZA E DELLA BRIANZA) BILANCIO DI PREVISIONE PER L ESERCIZIO COMUNE DI BRUGHERIO (PROVINCIA DI MONZA E DELLA BRIANZA) BILANCIO DI PREVISIONE PER L ESERCIZIO ENTRATE COMUNE DI BRUGHERIO - ESERCIZIO 2012 BILANCIO DI PREVISIONE PARTE I - ENTRATA Valuta: EURO Pag.1

Dettagli

Comune di Roccavione

Comune di Roccavione BILANCIO CONSUNIVO PER L'ANNO 2013 GESIONE DELLA ENRAA Conto esoreria Riscossioni Accertamenti otale otale al 31/12 Accert. al 31/12 Maggiori o minori Entrate Avanzo di Amministrazione 152.989,91-152.989,91

Dettagli

Comune di Mango. VARIAZIONI Ultimo esercizio

Comune di Mango. VARIAZIONI Ultimo esercizio Tipo: ENTRATA RISORSA ACCERTAMENTO Avanzo di Amministrazione + Fondo Pluriennale Vincolato iscritto in Entrata di cui: 65.000,00 39.448,06 - Fondi Vincolati 8.418,25 - Finanziamento Investimenti - Fondo

Dettagli

RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 2005

RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 2005 RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 005 Funzione 0 FUNZIONI GENERALI DI AMMINISTRAZIONE, DI GESTIONE E DI CONTROLLO. 9 0 3 Servizio 0. 0 00 ORGANI ISTITUZIONALI, PARTECIPAZIONE E DECENTRAMENTO. Servizio 0.

Dettagli

RENDICONTO DELLA GESTIONE esercizio 2013

RENDICONTO DELLA GESTIONE esercizio 2013 RENDICONTO DELLA GESTIONE esercizio 2013 RELAZIONE ILLUSTRATIVA AL RENDICONTO DELLA GESTIONE ESERCIZIO 2013 (Art. 151 comma 6 D.to Lgs. 267/2000) Premessa: L art.151 c.6 del D.to Lgs. 267/2000 prevede

Dettagli

Comune di Busano. VARIAZIONI Ultimo esercizio. esercizio in corso

Comune di Busano. VARIAZIONI Ultimo esercizio. esercizio in corso Tipo: ENTRATA RISORSA ACCERTAMENTO PREVISIONI Avanzo di Amministrazione di cui Fondi Vincolati Finanziamento Investimenti Fondo Ammortamento Fondi Non Vincolati Entrate Tributarie TITOLO 101 CATEGORIA

Dettagli

Comune di Scandicci PIANO TRIENNALE INVESTIMENTI 2015-2017

Comune di Scandicci PIANO TRIENNALE INVESTIMENTI 2015-2017 Comune di Scandicci PIANO TRIENNALE INVESTIMENTI 2015-2017 Piano Triennale Investimenti 2015-2017 RIEPILOGO PER TIPO DI FINANZIAMENTO CODICE TIPO FINANZIAMENTO 2015 2016 2017 Totale 2015-2017 1 LEGGE

Dettagli

COMUNE di BRACIGLIANO BILANCIO DI PREVISIONE - ESERCIZIO 2010 PARTE I - ENTRATA : Pag. 1

COMUNE di BRACIGLIANO BILANCIO DI PREVISIONE - ESERCIZIO 2010 PARTE I - ENTRATA : Pag. 1 PARTE I - ENTRATA : Pag. 1 Risorsa Accertamenti Previsioni PREVISIONI DI COMPETENZA 1 TITOLO I ENTRATE TRIBUTARIE 1 1 Categoria 01 - IMPOSTE 1010020 I.C.I 354.100,00 374.003,00 6.731,37 367.271,63 1010021

Dettagli

Comune di Almese BILANCIO CONSUNTIVO PER L'ANNO 2014 GESTIONE DELLA ENTRATA. Res. Conservati e Stanziamenti def. di bilancio Residui Competenza

Comune di Almese BILANCIO CONSUNTIVO PER L'ANNO 2014 GESTIONE DELLA ENTRATA. Res. Conservati e Stanziamenti def. di bilancio Residui Competenza BILANCIO CONSUNIVO PER L'ANNO 2014 GESIONE DELLA ENRAA Conto esoreria Riscossioni Accertamenti otale otale al 31/12 Accert. al 31/12 Maggiori o minori Entrate Avanzo di Amministrazione 117.00-117.00 Fondo

Dettagli

La gestione finanziaria 1

La gestione finanziaria 1 CAPITOLO 6 BILANCIO COMUNE DI SERIATE ANNUARIO STATISTICO COMUNALE 2007 La gestione finanziaria 1 Le risultanze finali del conto di bilancio dell esercizio finanziario 2007 sono riportate nella Tavola

Dettagli

2. Esercizi di contabilità finanziaria

2. Esercizi di contabilità finanziaria 2. Esercizi di contabilità finanziaria di Carmela Barbera e Silvia Rota La lettura del bilancio preventivo 1. Il caso del Comune di Avalonia Viene fornito un estratto semplificato del bilancio di previsione

Dettagli

REFERTO CONTROLLO DI GESTIONE 2009 COMUNE DI BIENNO (BRESCIA)

REFERTO CONTROLLO DI GESTIONE 2009 COMUNE DI BIENNO (BRESCIA) REFERTO CONTROLLO DI GESTIONE 2009 COMUNE DI BIENNO (BRESCIA) INDICE INTRODUZIONE AL REFERTO PARTE PRIMA: CARATTERISTICHE GENERALI DELL ENTE PARTE SECONDA: ANALISI DELLA GESTIONE FINANZIARIA PARTE TERZA:

Dettagli

RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE - Spese Correnti (1^ Parte-Pag.1)

RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE - Spese Correnti (1^ Parte-Pag.1) RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE - Spese Correnti (1^ Parte-Pag.1) I N T E R V E N T I Intervento 1 Intervento 2 Intervento 3 Intervento 4 Intervento 5 Intervento 6 C O R R E N T I PERSONALE ACQUISTO DI

Dettagli

BILANCIO DI PREVISIONE ESERCIZIO 2012

BILANCIO DI PREVISIONE ESERCIZIO 2012 BILANCIO DI PREVISIONE INDICE SISTEMATICO DEL BILANCIO BILANCIO DI PREVISIONE 2012 Pag. I ENTRATE TITOLO I - ENTRATE TRIBUTARIE CATEGORIA 1 - IMPOSTE Pag. 1 CATEGORIA 2 - TASSE Pag. 2 CATEGORIA 3 - TRIBUTI

Dettagli

Gestire la programmazione finanziaria, la funzione amministrativa-contabile e l'economato

Gestire la programmazione finanziaria, la funzione amministrativa-contabile e l'economato FUNZIONE SERVIZIO PROCESSO ORGANI ISTITUZIONALI PARTECIPAZIONE E DECENTRAMENTO SEGRETERIA GENERALE, PERSONALE E ORGANIZZAZIONE 24 Servizi di supporto interno: Gestire Segreteria, Protocollo, Servizi informativi

Dettagli

Comune di Salerano. VARIAZIONI Ultimo esercizio

Comune di Salerano. VARIAZIONI Ultimo esercizio Tipo: ENTRATA RISORSA ACCERTAMENTO Avanzo di Amministrazione + Fondo Pluriennale Vincolato iscritto in Entrata di cui: - Fondi Vincolati - Finanziamento Investimenti - Fondo Ammortamento 101.000,00 9.000,00

Dettagli

PARTE SECONDA PROGRAMMAZIONE GENERALE E VALUTAZIONE DEI RISULTATI

PARTE SECONDA PROGRAMMAZIONE GENERALE E VALUTAZIONE DEI RISULTATI PARTE SECONDA PROGRAMMAZIONE GENERALE E VALUTAZIONE DEI RISULTATI La parte seguente della presente relazione vuole rappresentare una lettura dei dati del rendiconto, anche se rapida e essenziale, sotto

Dettagli

Decentramento 65.250,98 Capitolo 003000 - prestazioni di servizi 10.346,98 Capitolo 005800 - trasferimenti ad altri soggetti 54.

Decentramento 65.250,98 Capitolo 003000 - prestazioni di servizi 10.346,98 Capitolo 005800 - trasferimenti ad altri soggetti 54. SERVIZI EROGATI NELL'ANNO 2012: COSTI CONTABILIZZATI CON EVIDENZA DELLE SPESE IMPUTATE AL PERSONALE Descrizione Costi contabilizzati Cancelleria e organi istituzionali 800.452,73 Capitolo 001000 - retribuzioni

Dettagli

BILANCIO DI PREVISIONE ENTRATE - Anno 2015 Sintetico

BILANCIO DI PREVISIONE ENTRATE - Anno 2015 Sintetico COMUNE DI ALBIANO Prov. (TN) BILANCIO DI PREVISIONE ENTRATE - Anno 2015 Sintetico AVANZO DI AMMINISTRAZIONE 426.343,00 92.068,00 518.411,00 di cui: - Vincolato - Finaziamento Investimenti 518.411,00 -

Dettagli

Comune di BOSCOTRECASE BILANCIO DI PREVISIONE - ESERCIZIO 2015 PARTE I - ENTRATA 09/10/2015 13: 7 Pag. 1

Comune di BOSCOTRECASE BILANCIO DI PREVISIONE - ESERCIZIO 2015 PARTE I - ENTRATA 09/10/2015 13: 7 Pag. 1 PARTE I - ENTRATA 09/10/2015 13: 7 Pag. 1 Risorsa Accertamenti Previsioni PREVISIONI DI COMPETENZA AVANZO DI AMMINISTRAZIONE 61.562,42 61.562,42 61.562,42 di cui: VINCOLATO 61.562,42 NON VINCOLATO 61.562,42

Dettagli

UNIONE DEI NEBRODI. Provincia di : CONTO DI BILANCIO ----------------- GESTIONE DELLE ENTRATE Anno 2012 --------------------------------

UNIONE DEI NEBRODI. Provincia di : CONTO DI BILANCIO ----------------- GESTIONE DELLE ENTRATE Anno 2012 -------------------------------- UNIONE DEI NEBRODI Provincia di : CONTO DI BILANCIO ----------------- GESTIONE DELLE ENTRATE Anno 2012 -------------------------------- Sintetico --------- Programma a cura della HALLEY INFORMATICA Pag.

Dettagli

LA COMUNICAZIONE AI CITTADINI : UN NUOVO FORMATO DI BILANCIO PER MILANO

LA COMUNICAZIONE AI CITTADINI : UN NUOVO FORMATO DI BILANCIO PER MILANO 1 Sintesi del progetto LA COMUNICAZIONE AI CITTADINI : UN NUOVO FORMATO DI BILANCIO PER MILANO 2 Cosa accomuna le best practice? Rendono conto in modo chiaro e semplice 3 1.Chiariscono politiche perseguite

Dettagli

BILANCIO PLURIENNALE 2011-2013

BILANCIO PLURIENNALE 2011-2013 Pagina 1 AVANZO DI AMMINISTRAZIONE 825.833,33 282.28 282.28 di cui: AVANZO DI AMMINISTRAZIONE: VINCOLATO 288.951,87 80.28 80.28 AVANZO DI AMMINISTRAZIONE: FINANZIAMENTO INVESTIMENTI AVANZO DI AMMINISTRAZIONE:F.AMMORTAMENTO

Dettagli

Certificati. untivo. Novembre 2015

Certificati. untivo. Novembre 2015 Certificati di conto consu untivo 2013 Dati relativi ai comuni italiani con più di 200.000 abitanti Novembre 2015 I dati presenti nella pubblicazione sono tratti dal sito del Ministero dell'interno Dipartimento

Dettagli

BILANCIO DI PREVISIONE ESERCIZIO 2011

BILANCIO DI PREVISIONE ESERCIZIO 2011 BILANCIO DI PREVISIONE ESERCIZIO 2011 INDICE SISTEMATICO DEL BILANCIO BILANCIO DI PREVISIONE 2011 Pag. I ENTRATE TITOLO I - ENTRATE TRIBUTARIE CATEGORIA 1 - IMPOSTE Pag. 1 CATEGORIA 2 - TASSE Pag. 2 CATEGORIA

Dettagli

P.E.G. DI PREVISIONE ESERCIZIO 2013

P.E.G. DI PREVISIONE ESERCIZIO 2013 P.E.G. DI PREVISIONE ESERCIZIO PARTE I - ENTRATA Pagina 1 di 23 Accertamenti ultimo 1 TITOLO I Entrate Tributarie 1 01Categoria 1ª - Imposte 1 01 0002 Risorsa - I. C. I. 100900 IMPOSTA COMUNALE IMMOBILI

Dettagli

Comune di Recanati ALLEGATO MUTUI TRIENNIO 2014/2016

Comune di Recanati ALLEGATO MUTUI TRIENNIO 2014/2016 Comune di Recanati ALLEGATO MUTUI TRIENNIO 2014/2016 FUNZIONE 1 - Funzioni generali di amministrazione, di gestione e di controllo 2014 3010304 3010304002 Rimborso quota capitale prestito obbligazionario

Dettagli

IL PIANO DEI CENTRI DI COSTO ELEMENTARI E RELATIVI RESPONSABILI

IL PIANO DEI CENTRI DI COSTO ELEMENTARI E RELATIVI RESPONSABILI IL PIANO DEI CENTRI DI COSTO ELEMENTARI E RELATIVI RESPONSABILI 50 CITTA di SEREGNO Piazza Martiri della Libertà, 1 20831 Seregno (MB) Piano dei Centri di costo elementari - Anno 23 1 Organi istituzionali,

Dettagli

Comune di Rosta BILANCIO CONSUNTIVO PER L'ANNO 2014 GESTIONE DELLA ENTRATA. Res. Conservati e Stanziamenti def. di bilancio Residui Competenza

Comune di Rosta BILANCIO CONSUNTIVO PER L'ANNO 2014 GESTIONE DELLA ENTRATA. Res. Conservati e Stanziamenti def. di bilancio Residui Competenza BILANCIO CONSUNIVO PER L'ANNO 2014 GESIONE DELLA ENRAA Conto esoreria Riscossioni Accertamenti otale otale al 31/12 Accert. al 31/12 Maggiori o minori Entrate Avanzo di Amministrazione 434.27-434.27 Fondo

Dettagli

Analisi degli investimenti settore 1 - amministrazione generale stanziamento impegni pagamenti % di realizzazione

Analisi degli investimenti settore 1 - amministrazione generale stanziamento impegni pagamenti % di realizzazione Analisi degli investimenti settore 1 - amministrazione generale Segreteria manutenzione straordinaria palazzo municipale 8.000,00 8.000,00 2.500,00 100% acquisto mobili,macchine,attrezzature ecc 13.000,00

Dettagli