RELAZIONE PREVISIONALE E PROGRAMMATICA SEZIONE 3 PROGRAMMI

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "RELAZIONE PREVISIONALE E PROGRAMMATICA 2002-2003 - 2004 SEZIONE 3 PROGRAMMI"

Transcript

1 RELAZIONE PREVISIONALE E PROGRAMMATICA SEZIONE 3 PROGRAMMI Comune di Roseto degli Abruzzi

2 3.1 - Considerazioni generali e motivata dimostrazione delle variazioni rispetto all'esercizio precedente. Le risorse destinate alle spese correnti di ogni programma variano rispetto all'esercizio precedente per effetto delle diverse decisioni di spesa imp ostate a livello di P.E.G. e con riferimento all'andamento delle previsioni di entrate ipotizzate nel bilancio di competenza. Per quanto attiene la spesa per investimento (per propria natura, autonoma in ogni esercizio) le variazioni sono conseguenti ai mezzi di finanziamento reperibili. Per l'indicazione analitica degli investimenti, si rinvia al programma triennale lavori pubblici 2002/2004 allegato Obiettivi degli organismi gestionali dell'ente. C.I.R.S.U.: Implementazione servizio raccolta differenziata R.S.U. sul territorio per il raggiungimento degli obiettivi fissati dall'art. 24, 1 comma, D.Lgs , n. 22. Consorzio per lo sviluppo industriale della Provincia di Teramo: Favorire l'insediamento di nuove imprese sul territorio provinciale e gestire tutte le opere consortili, con particolare riferimento alle urbanizzazioni delle aree e impianti di rilevante portata (depurazione, acqua, gas ecc.). Ente d'ambito territoriale ottimale teramano n. 5: Attività di indirizzo e programmazione nella gestione del servizio idrico integrato, ai sensi della Legge 36/94 e delle Leggi regionali nn. 2/97 e 70/97. Azianda Consorziale acquedotto del ruzzo (A.C.A.R.): Attività di controllo, trattamento e difesa delle risorse idriche e gestione ciclo idrico integrato. Monitoraggio di tutte le problematiche connesse alla gestione delle fognature e delle acque chiare. Italgas S.p.A.: Gestione servizio erogazione gas-metano e ampliamento rete metano sul territorio. S.P.T. S.p.A. (Servizi Pubblici Teramani S.p.A.): Gestione ciclo idrico integrato, con riferimento esclusivo alla rete fognaria e depurazione. Concessioni: Gestione dei servizi affidati riferiti al quadro Unione di comuni: Gestione centro aggragativo infanzia e adolescenza (progetto in crescendo) e gestione/attivazione Piano di zona 2002/2004. Comprensorio turistico "Le Terre del Cerrano: Promozione a fini turistici del comprensorio (Atri, Pineto, Roseto degli Abruzzi e Silvi), attraverso iniziative di carattere vario (mostre, fiere, spettacoli, tornei sportivi, pubblicazioni ecc.).

3 3.3 - QUADRO GENERALE DEGLI IMPIEGHI PER PROGRAMMA ANNO 2002 ANNO 2003 ANNO 2004 Importi espressi in Euro PROGRAMMA SPESA CORRENTE SPESA CORRENTE SPESA CORRENTE TOTALE SPESA PER TOTALE SPESA PER TOTALE SPESA PER INVESTIMENTO INVESTIMENTO INVESTIMENTO CONSOLIDATA DI SVILUPPO CONSOLIDATA DI SVILUPPO CONSOLIDATA DI SVILUPPO , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,47 Totale , , , , , , , , ,09

4 3.4 PROGRAMMA N. 01 GESTIONE SERVIZI DI AMMINISTRAZIONE GENERALE RESPONSABILE: Realizzato in staff dai Dirigenti dei Settori I - II e III Gabriella Lasca (I) - Osvaldo Mattei (II) - Rosaria Ciancaione (III) e dal Responsabile AA.GG. Personale Commercio Luigi Brandimarte Descrizione del programma: Gestione servizi di amministrazione generale. Il Programma tende a soddisfare le esigenze di spesa dei seguenti servizi contabili: Organi istituzionali, partecipazione e decentramento Segreteria generale, personale e organizzazione Gestione economica, finanziaria, programmazione, provveditorato e controllo di gestione Gestione delle entrate tributarie e servizi fiscali Gestione dei beni demaniali e patrimoniali Ufficio tecnico Anagrafe, stato civile, elettorale, leva e servizio statistico Altri servizi generali Motivazione delle scelte: le risorse destinate al programma tendono a realizzare le necessità di spesa delle attività di gestione corrispondenti ai servizi contabili indicati nel precedente punto, Finalità da conseguire: le scelte di bilancio tendono a soddisfare le esigenze del cittadino nel campo dei servizi di cui al punto Investimento: si rinvia al programma triennale lavori pubblici allegato Erogazione di servizi di consumo: per la descrizione dei servizi erogati utilizzando le risorse stanziate nel programma si rinvia alla voce "Proventi dei servizi" nella tabella 3.5 e alle previsioni di cui al Titolo III - Cat. 1^ Entrata Risorse umane da impiegare: in sintonia con l'elenco delle attività ricomprese nella descrizione del programma le risorse umane impiegate saranno quelle che, nella dotazione organica, sono associate ai servizi contabili richiamati Risorse strumentali da utilizzare: in sintonia con l'elenco delle attività ricomprese nella descrizione del programma le risorse strumentali impiegate, saranno quelle attualmente in dotazione ai servizi contabili richiamati ed elencati in modo analitico nell'inventario comunale oltre a quelle che saranno acquisite nel corso del triennio.

5 3.4 PROGRAMMA N. 03 GESTIONE SERVIZI DI POLIZIA LOCALE RESPONSABILE: Tarcisio Cava - Vice Comandante Polizia Municipale Descrizione del programma: Gestione servizi di polizia locale. Il Programma tende a soddisfare le esigenze di spesa connesse al servizio di Polizia Municipale Motivazione delle scelte: le risorse destinate al programma tendono a realizzare le necessità di spesa dell'attività di gestione corrispondente al servizio contabile indicato nel precedente punto, Finalità da conseguire: le scelte di bilancio tendono a soddisfare le esigenze del cittadino nel campo del servizio di cui al punto Investimento: non sono previsti investimenti per il triennio considerato Erogazione di servizi di consumo: per la descrizione del servizio erogato utilizzando le risorse stanziate nel programma si rinvia alla voce "Proventi dei servizi" nella tabella 3.5 e alle previsioni di cui al Titolo III - Cat. 1^ Entrata, riferite ai proventi contravvenzionali per violazione al Codice della Strada Risorse umane da impiegare: in sintonia con l'elenco dell'attività ricompresa nella descrizione del programma le risorse umane impiegate saranno quelle che, nella dotazione organica, sono associate al servizio contabile richiamato Risorse strumentali da utilizzare: in sintonia con l'elenco dell'attività ricompresa nella descrizione del programma le risorse strumentali impiegate, saranno quelle attualmente in dotazione al servizio contabile richiamato ed elencate in modo analitico nell'inventario comunale, oltre a quelle che saranno acquisite nel corso del triennio, con utilizzazione dei fondi disponibili nell ambito del mutuo in ammortamento per acquisto arredi ed attrezzature per gli uffici comunali.

6 3.4 PROGRAMMA N. 04 GESTIONE SERVIZI DI ISTRUZIONE PUBBLICA RESPONSABILE: Gabriella Lasca - Dirigente Settore I Descrizione del programma: Gestione servizi di istruzione pubblica. Il Programma tende a Soddisfare le esigenze di spesa dei seguenti servizi contabili: Scuola Materna Istruzione elementare Istruzione media Istruzione secondaria superiore Assistenza scolastica, trasporto, refezione ed altri servizi Motivazione delle scelte: le risorse destinate al programma tendono a realizzare le necessità di spesa delle attività di gestione corrispondenti ai servizi contabili indicati nel precedente punto, Finalità da conseguire: le scelte di bilancio tendono a soddisfare le esigenze del cittadino nel campo dei servizi di cui al punto Investimento: si rinvia al programma triennale lavori pubblici allegato Erogazione di servizi di consumo: per la descrizione dei servizi erogati utilizzando le risorse stanziate nel programma si rinvia alla voce "Proventi dei servizi" nella tabella 3.5 e alle previsioni di cui al Titolo III - Cat. 1^ Entrata Risorse umane da impiegare: in sintonia con l'elenco delle attività ricomprese nella descrizione del programma le risorse umane impiegate saranno quelle che, nella dotazione organica, sono associate ai servizi contabili richiamati Risorse strumentali da utilizzare: in sintonia con l'elenco delle attività ricomprese nella descrizione del programma le risorse strumentali impiegate, saranno quelle attualmente in dotazione ai servizi contabili richiamati ed elencate in modo analitico nell'inventario comunale, oltre a quelle che saranno acquisite nel corso del triennio, con utilizzazione dei fondi disponibili nell ambito del mutuo in ammortamento per acquisto arredi ed attrezzature per le scuole.

7 3.4 PROGRAMMA N. 05 GESTIONE SERVIZI CULTURA E BENI CULTURALI RESPONSABILE: Gabriella Lasca - Dirigente Settore I Descrizione del programma: Gestione servizi cultura e beni culturali. Il Programma tende a Soddisfare le esigenze di spesa dei seguenti servizi contabili: Biblioteca, musei e pinacoteche Teatri, attività culturali e servizi diversi nel settore culturale Motivazione delle scelte: le risorse destinate al programma tendono a realizzare le necessità di spesa delle attività di gestione corrispondenti ai servizi contabili indicati nel precedente punto, Finalità da conseguire: le scelte di bilancio tendono a soddisfare le esigenze del cittadino nel campo dei servizi di cui al punto Investimento: si rinvia al programma triennale lavori pubblici allegato Erogazione di servizi di consumo: per la descrizione dei servizi erogati utilizzando le risorse stanziate nel programma si rinvia alla voce "Proventi dei servizi" nella tabella 3.5 e alle previsioni di cui al Titolo III - Cat. 1^ Entrata Risorse umane da impiegare: in sintonia con l'elenco delle attività ricomprese nella descrizione del programma le risorse umane impiegate saranno quelle che, nella dotazione organica, sono associate ai servizi contabili richiamati Risorse strumentali da utilizzare: in sintonia con l'elenco delle attività ricomprese nella descrizione del programma le risorse strumentali impiegate, saranno quelle attualmente in dotazione ai servizi contabili richiamati ed elencate in modo analitico nell'inventario comunale, oltre a quelle che saranno acquisite nel corso del triennio, con utilizzazione dei fondi disponibili nell ambito del mutuo in ammortamento per acquisto arredi ed attrezzature per la biblioteca.

8 3.4 PROGRAMMA N. 06 GESTIONE SERVIZI SPORTIVI E RICREATIVI RESPONSABILE: Gabriella Lasca - Dirigente Settore I Descrizione del programma: Gestione servizi sportivi e ricreativi. Il Programma tende a Soddisfare le esigenze di spesa dei seguenti servizi contabili: Piscine comunali Stadio comunale, palazzo dello sport ed altri impianti Manifestazioni diverse nel settore sportivo e ricreativo Motivazione delle scelte: le risorse destinate al programma tendono a realizzare le necessità di spesa delle attività di gestione corrispondenti ai servizi contabili indicati nel precedente punto, Finalità da conseguire: le scelte di bilancio tendono a soddisfare le esigenze del cittadino nel campo dei servizi di cui al punto Investimento: si rinvia al programma triennale lavori pubblici allegato Erogazione di servizi di consumo: per la descrizione dei servizi erogati utilizzando le risorse stanziate nel programma si rinvia alla voce "Proventi dei servizi" nella tabella 3.5 e alle previsioni di cui al Titolo III - Cat. 1^ Entrata Risorse umane da impiegare: in sintonia con l'elenco delle attività ricomprese nella descrizione del programma le risorse umane impiegate saranno quelle che, nella dotazione organica, sono associate ai servizi contabili richiamati Risorse strumentali da utilizzare: in sintonia con l'elenco delle attività ricomprese nella descrizione del programma le risorse strumentali impiegate, saranno quelle attualmente in dotazione ai servizi contabili richiamati ed elencate in modo analitico nell'inventario comunale, oltre a quelle che saranno acquisite nel corso del triennio.

9 3.4 PROGRAMMA N. 07 GESTIONE SERVIZI TURISTICI RESPONSABILE: Gabriella Lasca - Dirigente Settore I Descrizione del programma: Gestione servizi turistici. Il Programma tende a soddisfare le esigenze di spesa dei seguenti servizi contabili: 01 servizi turistici - 02 "manifestazioni turistiche Motivazione delle scelte: le risorse destinate al programma tendono a realizzare le necessità di spesa dell'attività di gestione corrispondente al servizio contabile indicato nel precedente punto, Finalità da conseguire: le scelte di bilancio tendono a soddisfare le esigenze del cittadino nel campo del servizio di cui al punto Investimento: si rinvia al programma triennale lavori pubblici allegato Erogazione di servizi di consumo: per la descrizione del servizio erogato utilizzando le risorse stanziate nel programma si rinvia alla voce "Proventi dei servizi" nella tabella 3.5 e alle previsioni di cui al Titolo III - Cat. 1^ Entrata Risorse umane da impiegare: in sintonia con l'elenco dell'attività ricompresa nella descrizione del programma le risorse umane impiegate saranno quelle che, nella dotazione organica, sono associate al servizio contabile richiamato Risorse strumentali da utilizzare: in sintonia con l'elenco dell'attività ricompresa nella descrizione del programma le risorse strumentali impiegate, saranno quelle attualmente in dotazione al servizio contabile richiamato ed elencate in modo analitico nell'inventario comunale.

10 3.4 PROGRAMMA N. 08 GESTIONE SERVIZI DI VIABILITA' E TRASPORTI RESPONSABILE: Osvaldo Mattei - Dirigente Settore II Descrizione del programma: Gestione servizi di viabilità e trasporti. Il Programma tende a Soddisfare le esigenze di spesa dei seguenti servizi contabili: Viabilità, circolazione stradale e servizi connessi Illuminazione pubblica e servizi connessi Motivazione delle scelte: le risorse destinate al programma tendono a realizzare le necessità di spesa delle attività di gestione corrispondenti ai servizi contabili indicati nel precedente punto, Finalità da conseguire: le scelte di bilancio tendono a soddisfare le esigenze del cittadino nel campo dei servizi di cui al punto Investimento: si rinvia al programma triennale lavori pubblici allegato Erogazione di servizi di consumo: per la descrizione dei servizi erogati utilizzando le risorse stanziate nel programma si rinvia alla voce "Proventi dei servizi" nella tabella 3.5 e alle previsioni di cui al Titolo III - Cat. 1^ Entrata Risorse umane da impiegare: in sintonia con l'elenco delle attività ricomprese nella descrizione del programma le risorse umane impiegate saranno quelle che, nella dotazione organica, sono associate ai servizi contabili richiamati Risorse strumentali da utilizzare: in sintonia con l'elenco delle attività ricomprese nella descrizione del programma le risorse strumentali impiegate, saranno quelle attualmente in dotazione ai servizi contabili richiamati ed elencate in modo analitico nell'inventario comunale.

11 3.4 PROGRAMMA N. 09 GESTIONE SERVIZI TERRITORIO E AMBIENTE RESPONSABILE: Osvaldo Mattei - Dirigente Settore II Descrizione del programma: Gestione servizi territorio e ambiente. Il Programma tende a Soddisfare le esigenze di spesa dei seguenti servizi contabili: Urbanistica e gestione del territorio Edilizia residenziale pubblica locale e piani di edilizia economico-popolare Servizio idrico integrato Servizio smaltimento rifiuti Parchi e servizi per la tutela ambiente del verde, altri servizi relativi al territorio ed all'ambiente Motivazione delle scelte: le risorse destinate al programma tendono a realizzare le necessità di spesa delle attività di gestione corrispondenti ai servizi contabili indicati nel precedente punto, Finalità da conseguire: le scelte di bilancio tendono a soddisfare le esigenze del cittadino nel campo dei servizi di cui al punto Investimento: si rinvia al programma triennale lavori pubblici allegato Erogazione di servizi di consumo: per la descrizione dei servizi erogati utilizzando le risorse stanziate nel programma si rinvia alla voce "Proventi dei servizi" nella tabella 3.5 e alle previsioni di cui al Titolo III - Cat. 1^ Entrata Risorse umane da impiegare: in sintonia con l'elenco delle attività ricomprese nella descrizione del programma le risorse umane impiegate saranno quelle che, nella dotazione organica, sono associate ai servizi contabili richiamati Risorse strumentali da utilizzare: in sintonia con l'elenco delle attività ricomprese nella descrizione del programma le risorse strumentali impiegate, saranno quelle attualmente in dotazione ai servizi contabili richiamati ed elencate in modo analitico nell'inventario comunale.

12 3.4 PROGRAMMA N. 10 GESTIONE SERVIZI SOCIALI RESPONSABILE: Gabriella Lasca - Dirigente Settore I Descrizione del programma: Gestione servizi sociali. Il Programma tende a Soddisfare le esigenze di spesa dei seguenti servizi contabili: Asili nido, servizi per l'infanzia e per i minori strutture residenziali e di ricovero per anziani Assistenza, beneficenza pubblica e servizi diversi alla persona Servizio necroscopico e cimiteriale Motivazione delle scelte: le risorse destinate al programma tendono a realizzare le necessità di spesa delle attività di gestione corrispondenti ai servizi contabili indicati nel precedente punto, Finalità da conseguire: le scelte di bilancio tendono a soddisfare le esigenze del cittadino nel campo dei servizi di cui al punto Investimento: si rinvia al programma triennale lavori pubblici allegato Erogazione di servizi di consumo: per la descrizione dei servizi erogati utilizzando le risorse stanziate nel programma si rinvia alla voce "Proventi dei servizi" nella tabella 3.5 e alle previsioni di cui al Titolo III - Cat. 1^ Entrata Risorse umane da impiegare: in sintonia con l'elenco delle attività ricomprese nella descrizione del programma le risorse umane impiegate saranno quelle che, nella dotazione organica, sono associate ai servizi contabili richiamati Risorse strumentali da utilizzare: in sintonia con l'elenco delle attività ricomprese nella descrizione del programma le risorse strumentali impiegate, saranno quelle attualmente in dotazione ai servizi contabili richiamati ed elencate in modo analitico nell'inventario comunale, oltre a quelle che saranno acquisite nel corso del triennio.

13 3.4 PROGRAMMA N. 11 GESTIONE SERVIZI DI SVILUPPO ECONOMICO RESPONSABILE: Realizzato in staff dai Dirigenti dei Settori II e III Osvaldo Mattei (II) - Rosaria Ciancaione (III) e dal Responsabile AA.GG. Personale Commercio Luigi Brandimarte Descrizione del programma: Gestione servizi di sviluppo economico. Il Programma tende a Soddisfare le esigenze di spesa dei seguenti servizi contabili: Affissioni e pubblicità Fiere, mercati e servizi connessi Mattatoio e servizi connessi Servizi relativi all'industria Servizi relativi al commercio Motivazione delle scelte: le risorse destinate al programma tendono a realizzare le necessità di spesa delle attività di gestione corrispondenti ai servizi contabili indicati nel precedente punto, Finalità da conseguire: le scelte di bilancio tendono a soddisfare le esigenze del cittadino nel campo dei servizi di cui al punto Investimento: si rinvia al programma triennale lavori pubblici allegato Erogazione di servizi di consumo: per la descrizione dei servizi erogati utilizzando le risorse stanziate nel programma si rinvia alla voce "Proventi dei servizi" nella tabella 3.5 e alle previsioni di cui al Titolo III - Cat. 1^ Entrata Risorse umane da impiegare: in sintonia con l'elenco delle attività ricomprese nella descrizione del programma le risorse umane impiegate saranno quelle che, nella dotazione organica, sono associate ai servizi contabili richiamati Risorse strumentali da utilizzare: in sintonia con l'elenco delle attività ricomprese nella descrizione del programma le risorse strumentali impiegate, saranno quelle attualmente in dotazione ai servizi contabili richiamati ed elencate in modo analitico nell'inventario comunale.

14 3.4 PROGRAMMA N. 12 GESTIONE SERVIZI PRODUTTIVI RESPONSABILE: Realizzato in staff dai Dirigenti dei Settori I - II e III Gabriella Lasca (I) - Osvaldo Mattei (II) - Rosaria Ciancaione (III) Descrizione del programma: Gestione servizi produttivi. Il Programma tende a Soddisfare le esigenze di spesa dei seguenti servizi contabili: Distribuzione gas Farmacie Motivazione delle scelte: le risorse destinate al programma tendono a realizzare le necessità di spesa delle attività di gestione corrispondenti ai servizi contabili indicati nel precedente punto, Finalità da conseguire: le scelte di bilancio tendono a soddisfare le esigenze del cittadino nel campo dei servizi di cui al punto Investimento: non sono previsti investimenti per il triennio considerato Erogazione di servizi di consumo: per la descrizione dei servizi erogati utilizzando le risorse stanziate nel programma si rinvia alla voce "Proventi dei servizi" nella tabella 3.5 e alle previsioni di cui al Titolo III - Cat. 1^ Entrata Risorse umane da impiegare: in sintonia con l'elenco delle attività ricomprese nella descrizione del programma le risorse umane impiegate saranno quelle che, nella dotazione organica, sono associate ai servizi contabili richiamati Risorse strumentali da utilizzare: in sintonia con l'elenco delle attività ricomprese nella descrizione del programma le risorse strumentali impiegate, saranno quelle attualmente in dotazione ai servizi contabili richiamati ed elencate in modo analitico nell'inventario comunale.

15 3.5 - RISORSE CORRENTI ED IN CONTO CAPITALE PER LA REALIZZAZIONE DEL PROGRAMMA ENTRATE Importi espressi in Euro ENTRATE SPECIFICHE LEGGE DI FINANZIAMENTO E ARTICOLO * STATO , , ,66 STATO Art.53 L.488/99 - Art. 1 D.Lgs.504/92 - Art. 3 L.216/91 - L.4/99 * REGIONE , , ,84 * PROVINCIA , , ,85 REGIONE Artt e 13 L.R.61/99 - L.R.95/95 - L.R.79/95 - Art.2 L.R. 49/75 - Art.4 L.R.59/91 - L.R.18/83 - L.R.47/90-Art.4 L.285/97 - Art.11 L.431/98 - Art.5 L.R.25/97 - L.R.36/99 - Art.2 L.R.102/88 - Artt. 6 e15 L.R.22/98 - * UNIONE EUROPEA * CASSA DD.PP. - CREDITO SPORTIVO - IST. PREVIDENZA , , ,91 CASSA DD.PP. D.M (Ord.) - Art.1 L.549/95 - L.362/98 - L.R.143/98 Art. 2 L.5/97 - L.R. 80/98 - L.366/98 * ALTRI INDEBITAMENTI (1) , , ,99 * ALTRE ENTRATE , , ,84 ALTRE ENTRATE Art.6 L.R. 22/98 - L.285/97 - L.10/77 TOTALE (A) , , ,09 PROVENTI DEI SERVIZI Vedi Titolo III - Cat. 1^ , , ,89 TOTALE (B) , , ,89 QUOTE DI RISORSE GENERALI , , ,86 TOTALE (C) , , ,86 TOTALE GENERALE (A+B+C) , , ,84 (1) : Prestiti da istituti privati, ricorso al credito ordinario, prestiti obbligazionari e simili.

16 ANNO 2002 V. % sul totale SPESA CORRENTE SPESA PER INVESTIMENTO TOT. spese finali tit. I e II CONSOLIDATA DI SVILUPPO * ENTITA' % * ENTITA' % ** ENTITA' % ,17 34,73% 1-0,00% ,67 98,03% ,84 82,55% ,77 7,84% 2-0,00% 2 0,00% ,77 1,92% ,52 26,13% 3-0,00% 3 0,00% ,52 6,39% ,67 7,86% 4-0,00% 4 0,00% ,67 1,92% ,35 4,76% 5-0,00% ,66 0,86% ,01 1,81% ,93 7,36% 6-0,00% ,55 0,93% ,48 2,51% ,00 2,50% 7-0,00% ,39 0,18% ,39 0,74% ,36 8,50% 8-0,00% 8 0,00% ,36 2,08% 9 0,00% 9-0,00% 9 0,00% - 0,00% 10 0,00% 10-0,00% 10 0,00% - 0,00% ,24 0,32% 11-0,00% 11 0,00% ,24 0,08% , , ,28 NOTE: * Interventi per la spesa corrente: Personale Acquisto di materie prime e/o beni di consumo Prestazioni di servizi Utilizzo beni di terzi Trasferimenti Interessi passivi ed oneri finanziari diversi Imposte e tasse Oneri straordinari della gestione corrente 9 Ammortamenti di esercizio 10 Fondo svalutazione crediti 11 Fondo di riserva

17 ANNO 2003 V. % sul totale SPESA CORRENTE SPESA PER INVESTIMENTO TOT. spese finali tit. I e II CONSOLIDATA DI SVILUPPO * ENTITA' % * ENTITA' % ** ENTITA' % ,77 34,35% 1-0,00% ,81 100,00% ,58 86,38% ,49 7,75% 2-0,00% 2 0,00% ,49 1,61% ,22 25,83% 3-0,00% 3 0,00% ,22 5,36% ,87 7,77% 4-0,00% 4 0,00% ,87 1,61% ,46 4,71% 5-0,00% 5 0,00% ,46 0,98% ,85 8,40% 6-0,00% 6 0,00% ,85 1,74% ,80 2,48% 7-0,00% 7 0,00% ,80 0,51% ,45 8,40% 8-0,00% 8 0,00% ,45 1,74% 9-0,00% 9-0,00% 9 0,00% - 0,00% 10 0,00% 10-0,00% 10 0,00% - 0,00% ,35 0,31% 11-0,00% 11 0,00% ,35 0,07% , , ,07 ** Interventi per la spesa per investimento Acquisizione di beni immobili Espropri e servitù onerose Acquisto di beni specifici per realizzazioni in economia Utilizzo beni di terzi per realizzazioni in economia Acquisizione di beni mobili, macchine ed attrezzature tecnico-scientifiche Incarichi professionali esterni Trasferimenti di capitale Partecipazioni azionarie 9 Conferimenti di capitale 10 Concessione di crediti ed anticipazioni

18 ANNO 2004 V. % sul totale SPESA CORRENTE SPESA PER INVESTIMENTO TOT. spese finali tit. I e II CONSOLIDATA DI SVILUPPO * ENTITA' % * ENTITA' % ** ENTITA' % ,43 33,72% 1 0,00% ,09 100,00% ,52 72,76% ,07 7,62% 2 0,00% 2 0,00% ,07 3,13% ,76 25,37% 3 0,00% 3 0,00% ,76 10,43% ,00 7,63% 4 0,00% 4 0,00% ,00 3,14% ,45 4,62% 5 0,00% 5 0,00% ,45 1,90% ,43 10,05% 6 0,00% 6 0,00% ,43 4,13% ,99 2,43% 7 0,00% 7 0,00% ,99 1,00% ,70 8,25% 8 0,00% 8 0,00% ,70 3,39% 9 0,00% 9 0,00% 9 0,00% - 0,00% 10 0,00% 10 0,00% 10 0,00% - 0,00% ,18 0,31% 11 0,00% 11 0,00% ,18 0,12% , , ,10

19 3.9 - RIEPILOGO PROGRAMMI PER FONTI DI DI FINANZIAMENTO PROGR N PREVISIONE PLURIENNALE SPESA ANNO 2002 ANNO 2003 ANNO 2004 LEGGE DI FINANZIAMENTO E REGOLAMENTO UE (estremi) Quote di risorse generali FONTI DI FINANZIAMENTO ( Totale della previsione pluriennale ) Stato Regione Provincia UE Cassa DD.PP + CR.SP. + Ist.Prev. Altri indebitamenti (Anticipazioni di cassa) Altre Entrate , , ,56 Vedi quadro , , ,71 " , , ,49 " , , ,07 " , , ,29 " , , ,12 " , , ,81 " , , ,41 " , , ,90 " , , ,01 " , , ,47 " Totali , , ,84 " , , , ,25 0, , , ,48 (1): il nr. del programma deve essere quello indicato al punto 3.4 (2): prestiti da istituti privati, credito ordinario, prestiti obligazionari e simili

CITTA' DI NARDO' BILANCIO DI PREVISIONE - Esercizio 2013 RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE SPESE CORRENTI

CITTA' DI NARDO' BILANCIO DI PREVISIONE - Esercizio 2013 RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE SPESE CORRENTI SPESE CORRENTI INTERVENTI Acquisto di Interessi Oneri beni di Prestazioni Utilizzo passivi Imposte straordinari Ammortamenti Fondo Fondo Personale consumo di di beni Trasferi- e oneri e tasse della di

Dettagli

BILANCIO DI PREVISIONE - Esercizio 2014 RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE SPESE CORRENTI

BILANCIO DI PREVISIONE - Esercizio 2014 RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE SPESE CORRENTI FUNZIONI E SERVIZI SPESE CORRENTI INTERVENTI Acquisto di Interessi Oneri beni di Prestazioni Utilizzo passivi Imposte straordinari Ammortamenti Fondo Fondo Personale consumo di di beni Trasferi- e oneri

Dettagli

COMUNE DI SOLOPACA BILANCIO DI PREVISIONE - Esercizio 2009 RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE SPESE CORRENTI

COMUNE DI SOLOPACA BILANCIO DI PREVISIONE - Esercizio 2009 RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE SPESE CORRENTI SPESE CORRENTI INTERVENTI INDENNITA' A Acquisto di Interessi Oneri L SINDACO beni di Prestazioni Utilizzo passivi Imposte straordinari Ammortamenti Fondo Fondo Personale consumo di di beni Trasferi- e

Dettagli

BILANCIO DI PREVISIONE - Esercizio 2012 RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE

BILANCIO DI PREVISIONE - Esercizio 2012 RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE SPESE CORRENTI INTERVENTI Acquisto di Interessi Oneri beni di Prestazioni Utilizzo passivi Imposte straordinari Ammortamenti Fondo Fondo Personale consumo di di beni Trasferi- e oneri e tasse della di

Dettagli

BILANCIO DI PREVISIONE - Esercizio 2014 RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE

BILANCIO DI PREVISIONE - Esercizio 2014 RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE SPESE CORRENTI INTERVENTI Acquisto di Interessi Oneri beni di Prestazioni Utilizzo passivi Imposte straordinari Ammortamenti Fondo Fondo Personale consumo di di beni Trasferi- e oneri e tasse della di

Dettagli

COMUNE DI GALATONE BILANCIO DI PREVISIONE - Esercizio 2013 RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE SPESE CORRENTI

COMUNE DI GALATONE BILANCIO DI PREVISIONE - Esercizio 2013 RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE SPESE CORRENTI SPESE CORRENTI FUNZIONI E SERVIZI INTERVENTI Acquisto di Interessi Oneri beni di Prestazioni Utilizzo passivi Imposte straordinari Ammortamenti Fondo Fondo Personale consumo di di beni Trasferi- e oneri

Dettagli

CONTO DEL BILANCIO - Esercizio 2014 RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE IMPEGNI PER SPESE CORRENTI

CONTO DEL BILANCIO - Esercizio 2014 RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE IMPEGNI PER SPESE CORRENTI FUNZIONI E SERVIZI IMPEGNI PER SPESE CORRENTI INTERVENTI Acquisto di Interessi Oneri beni di Prestazioni Utilizzo passivi Imposte straordinari Ammortamenti Fondo Fondo Personale consumo di di beni Trasferi-

Dettagli

CONTO DEL BILANCIO 2013

CONTO DEL BILANCIO 2013 CONTO DEL BILANCIO 03 IMPEGNI PER SPESE CORRENTI I N T E R V E N T I C O R R E N T I Personale Acquisto di beni di Consumo e/o di Materie Prime Prestazioni di servizi Utilizzo di Beni di terzi Trasferimenti

Dettagli

COMUNE DI ISCHIA BILANCIO DI PREVISIONE - Esercizio 2010 RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE SPESE CORRENTI

COMUNE DI ISCHIA BILANCIO DI PREVISIONE - Esercizio 2010 RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE SPESE CORRENTI SPESE CORRENTI INTERVENTI Acquisto di Interessi Oneri beni di Prestazioni Utilizzo passivi Imposte straordinari Ammortamenti Fondo Fondo Personale consumo di di beni Trasferi- e oneri e tasse della di

Dettagli

BILANCIO DI PREVISIONE - Esercizio 2014 RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE SPESE CORRENTI

BILANCIO DI PREVISIONE - Esercizio 2014 RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE SPESE CORRENTI FUNZIONI E SERVIZI SPESE CORRENTI INTERVENTI Acquisto di Interessi Oneri beni di Prestazioni Utilizzo passivi Imposte straordinari Ammortamenti Fondo Fondo Personale consumo di di beni Trasferi- e oneri

Dettagli

RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 2009

RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 2009 RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 009 Funzion 9 0 3 Servizio. Funzion 0 Funzioni generali di amministrazione, di gestione e di controllo 0 Organi istituzionali, partecipazione e decentramento 0 Segreteria

Dettagli

COMUNE DI CASAMICCIOLA TERME BILANCIO DI PREVISIONE - Esercizio 2014 RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE SPESE CORRENTI

COMUNE DI CASAMICCIOLA TERME BILANCIO DI PREVISIONE - Esercizio 2014 RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE SPESE CORRENTI SPESE CORRENTI FUNZIONI E SERVIZI INTERVENTI Acquisto di Interessi Oneri beni di Prestazioni Utilizzo passivi Imposte straordinari Ammortamenti Fondo Fondo Personale consumo di di beni Trasferi- e oneri

Dettagli

COMUNE DI MELFI BILANCIO DI PREVISIONE - Esercizio 2015 RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE SPESE CORRENTI

COMUNE DI MELFI BILANCIO DI PREVISIONE - Esercizio 2015 RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE SPESE CORRENTI SPESE CORRENTI INTERVENTI Acquisto di Interessi Oneri beni di Prestazioni Utilizzo passivi Imposte straordinari Ammortamenti Fondo Fondo Personale consumo di di beni Trasferi- e oneri e tasse della di

Dettagli

BILANCIO DI PREVISIONE - Esercizio 2014 RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE SPESE CORRENTI

BILANCIO DI PREVISIONE - Esercizio 2014 RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE SPESE CORRENTI FUNZIONI E SERVIZI SPESE CORRENTI INTERVENTI Acquisto di Interessi Oneri beni di Prestazioni Utilizzo passivi Imposte straordinari Ammortamenti Fondo Fondo Personale consumo di di beni Trasferi- e oneri

Dettagli

BILANCIO DI PREVISIONE - Esercizio 2010 RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE SPESE CORRENTI

BILANCIO DI PREVISIONE - Esercizio 2010 RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE SPESE CORRENTI SPESE CORRENTI INTERVENTI Personale Acquisto di Prestazioni Utilizzo di Trasferi- Interessi Imposte e Oneri Ammortamenti Fondo Fondo di TOTALE beni di di beni di menti passivi e tasse straordinari di svalutazione

Dettagli

COMUNE DI TREMESTIERI ETNEO BILANCIO DI PREVISIONE - Esercizio 2012 RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE SPESE CORRENTI

COMUNE DI TREMESTIERI ETNEO BILANCIO DI PREVISIONE - Esercizio 2012 RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE SPESE CORRENTI SPESE CORRENTI FUNZIONI E SERVIZI INTERVENTI Acquisto di Interessi Oneri beni di Prestazioni Utilizzo passivi Imposte straordinari Ammortamenti Fondo Fondo Personale consumo di di beni Trasferi- e oneri

Dettagli

SPESE PER RIMBORSO DI PRESTITI

SPESE PER RIMBORSO DI PRESTITI Interventi per rimborso Funzioni generali di amministrazione, di gestione e di controllo Organi istituzionali, partecipazione e decentramento Segreteria generale, personale e organizzazione Gestione economica,

Dettagli

RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 2012

RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 2012 RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 0 9 0 3 Funzion 0 Funzioni generali di amministrazione, di gestione e di con-trollo Servizio 0. 0 Organi istituzionali, partecipazione e decentramento 38.83,47.000,00 75.86,00

Dettagli

RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 2014

RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 2014 RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 04 9 0 3 Funzion 0 Funzioni generali di amministrazione, di gestione e di con-trollo Servizio 0. 0 Organi istituzionali, partecipazione e decentramento 0,00 980,00 9.007,00

Dettagli

RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 2009

RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 2009 RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 009 9 0 3 Funzion 0 Funzioni generali di amministrazione, di gestione e di con-trollo Servizio 0. 0 Organi istituzionali, partecipazione e decentramento 6.40,57.44,00 38.640,43

Dettagli

SPESE IN CONTO CAPITALE

SPESE IN CONTO CAPITALE Utilizzo mobili, Funzioni generali di amministrazione, di gestione e di controllo Organi istituzionali, partecipazione e decentramento Segreteria generale, sonale e organizzazione Gestione economica, finanziaria,

Dettagli

BILANCIO DI PREVISIONE - Esercizio 2015 RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE SPESE CORRENTI

BILANCIO DI PREVISIONE - Esercizio 2015 RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE SPESE CORRENTI FUNZIONI E SERVIZI SPESE CORRENTI INTERVENTI Acquisto di Interessi Oneri beni di Prestazioni Utilizzo passivi Imposte straordinari Ammortamenti Fondo Fondo Personale consumo di di beni Trasferi- e oneri

Dettagli

Riepilogo Generale delle Spese - Anno 2008 Spese correnti. beni di Prestazioni Utilizzo passivi Imposte straordinari Ammort.

Riepilogo Generale delle Spese - Anno 2008 Spese correnti. beni di Prestazioni Utilizzo passivi Imposte straordinari Ammort. 1 Spese correnti Organi istituzionali, partecipazione e decentramento Segreteria generale, personale e organizzazione Gestione economica, finanziaria, programmazione, Gestione beni demaniali e patrimonili

Dettagli

RENDICONTO DELLA GESTIONE ANNO 2007

RENDICONTO DELLA GESTIONE ANNO 2007 PARABIAGO P.ZA VITTORIA 7-0331/406011-20015 - MI C.F.: 01059460152 P. I.V.A.: 01059460152 RENDICONTO DELLA GESTIONE ANNO 2007 Riepilogo generale delle spese - Impegni per spese in conto Pag. 1 FUNZIONI

Dettagli

STAMPA CONTO CONSUNTIVO RIEPILOGO GENERALE DI CLASSIFICAZIONE DELLE SPESE - COMPETENZA TITOLO I - SPESE CORRENTI

STAMPA CONTO CONSUNTIVO RIEPILOGO GENERALE DI CLASSIFICAZIONE DELLE SPESE - COMPETENZA TITOLO I - SPESE CORRENTI 1 TITOLO I - SPESE CORRENTI ORGANI ISTITUZIONALI, PARTECIPAZIONE E DECENTRAMENTO SEGRETERIA GENERALE, PERSONALE E ORGANIZZAZIONE GESTIONE ECONOMICA, FINANZIARIA, PROGRAMMAZIONE, PROVVEDITORATO E CONTROLLO

Dettagli

CITTÁ DI CONEGLIANO Provincia di Treviso BILANCIO DI PREVISIONE 2008

CITTÁ DI CONEGLIANO Provincia di Treviso BILANCIO DI PREVISIONE 2008 CITTÁ DI CONEGLIANO Provincia di Treviso BILANCIO DI PREVISIONE 2008 ENTRATA COMUNE DI CONEGLIANO Pagina 1 Parte Entrata - Anno 2008 Risorsa Accertamenti Previsioni Avanzo di Amministrazione 1.326.30 376.60

Dettagli

BILANCIO DI PREVISIONE 2010

BILANCIO DI PREVISIONE 2010 CITTÁ DI CONEGLIANO Provincia di Treviso BILANCIO DI PREVISIONE 2010 Approvato con deliberazione Consiglio Comunale n. 55-315 del 28 aprile 2010 ENTRATA COMUNE DI CONEGLIANO Pagina 1 Parte Entrata - Anno

Dettagli

CITTÁ DI CONEGLIANO Provincia di Treviso BILANCIO DI PREVISIONE 2009

CITTÁ DI CONEGLIANO Provincia di Treviso BILANCIO DI PREVISIONE 2009 CITTÁ DI CONEGLIANO Provincia di Treviso BILANCIO DI PREVISIONE 2009 ENTRATA COMUNE DI CONEGLIANO Pagina 1 Parte Entrata - Anno 2009 Risorsa Accertamenti Previsioni Avanzo di Amministrazione 376.60 875.00

Dettagli

RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 2013

RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 2013 RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 203 Funzion Servizi. Funzion 0 Funzioni generali di amministrazione, di gestione e di controllo Servizi 0. 02 Segreteria generale,personale e organizzazione Servizi 0. 03

Dettagli

CONTO DEL BILANCIO 2012

CONTO DEL BILANCIO 2012 CONTO DEL BILANCIO 0 9 0 3 Funzion 0 Funzioni generali di amministrazione, di gestione e di controllo Servizio 0. 0 Organi istituzionali, partecipazione e decentramento 7.640,44 750,00 8.66,48 5.343,90

Dettagli

Comune di LEVERANO Provincia di LECCE. BILANCIO di PREVISIONE per l'esercizio 2011

Comune di LEVERANO Provincia di LECCE. BILANCIO di PREVISIONE per l'esercizio 2011 Provincia di LECCE BILANCIO di PREVISIONE per l'esercizio 2011 PARTE I - ENTRATA 22/06/2011 9:15 Pag. 1 Risorsa Accertamenti Previsioni PREVISIONI DI COMPETENZA AVANZO DI AMMINISTRAZIONE 314.100,35 34.790,99

Dettagli

RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 2007

RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 2007 RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 007 Funzion 0 Funzioni generali di amministrazione, di gestione e di con-trollo Servizio 0. 0 Organi istituzionali, partecipazione e decentramento 9 0 3 5.00 7.00.00 Servizio

Dettagli

COMUNE DI VEGLIE Provincia di LECCE. BILANCIO di PREVISIONE per l'esercizio 2014

COMUNE DI VEGLIE Provincia di LECCE. BILANCIO di PREVISIONE per l'esercizio 2014 COMUNE DI VEGLIE Provincia di LECCE BILANCIO di PREVISIONE per l'esercizio 2014 COMUNE DI VEGLIE BILANCIO DI PREVISIONE - ESERCIZIO 2014 PARTE I - ENTRATA : Pag. 1 Risorsa Accertamenti Previsioni PREVISIONI

Dettagli

COMUNE DI MONREALE. Provincia di Palermo. BILANCIO di PREVISIONE ESERCIZIO 2011

COMUNE DI MONREALE. Provincia di Palermo. BILANCIO di PREVISIONE ESERCIZIO 2011 COMUNE DI MONREALE Provincia di Palermo BILANCIO di PREVISIONE ESERCIZIO 2011 COMUNE DI MONREALE Pagina 1 Parte Entrata - Anno 2011 Risorsa Accertamenti Previsioni Avanzo di Amministrazione di cui Vincolato

Dettagli

COMUNE DI POGGIOMARINO Provincia di NAPOLI. BILANCIO di PREVISIONE per l'esercizio 2009

COMUNE DI POGGIOMARINO Provincia di NAPOLI. BILANCIO di PREVISIONE per l'esercizio 2009 Provincia di NAPOLI BILANCIO di PREVISIONE per l'esercizio 2009 PARTE I - ENTRATA 14/05/2009 :00 Pag. 1 Risorsa Accertamenti Previsioni PREVISIONI DI COMPETENZA AVANZO DI AMMINISTRAZIONE 1.147.632,00 1.698.132,00

Dettagli

COMUNE DI FRANCAVILLA IN SINNI CONTO DEL BILANCIO - Esercizio 2014 GESTIONE DELLE ENTRATE 22/04/2015 11:13 Pag. 1

COMUNE DI FRANCAVILLA IN SINNI CONTO DEL BILANCIO - Esercizio 2014 GESTIONE DELLE ENTRATE 22/04/2015 11:13 Pag. 1 GESTIONE DELLE ENTRATE 22/04/2015 11:13 Pag. 1 Residui conservati N. di Conto del tesoriere Determinazione dei Maggiori o e stanziamenti riferimento residui minori CODICE DESCRIZIONE definitivi allo Riscossioni

Dettagli

Comune di Roccavione

Comune di Roccavione Tipo: ENTRATA RISORSA ACCERTAMENTO Avanzo di Amministrazione 473.546,34 473.546,34 di cui Fondi Vincolati Finanziamento Investimenti 90.000,00 90.000,00 Fondo Ammortamento Fondi Non Vincolati 383.546,34

Dettagli

Comune di Roccavione

Comune di Roccavione Tipo: ENTRATA RISORSA ACCERTAMENTO Avanzo di Amministrazione 152.989,91 148.585,09 di cui Fondi Vincolati Finanziamento Investimenti Fondo Ammortamento Fondi Non Vincolati 152.989,91 148.585,09 Entrate

Dettagli

COMUNE DI BRUGHERIO (PROVINCIA DI MONZA E DELLA BRIANZA) BILANCIO DI PREVISIONE PER L ESERCIZIO

COMUNE DI BRUGHERIO (PROVINCIA DI MONZA E DELLA BRIANZA) BILANCIO DI PREVISIONE PER L ESERCIZIO COMUNE DI BRUGHERIO (PROVINCIA DI MONZA E DELLA BRIANZA) BILANCIO DI PREVISIONE PER L ESERCIZIO ENTRATE COMUNE DI BRUGHERIO - ESERCIZIO 2012 BILANCIO DI PREVISIONE PARTE I - ENTRATA Valuta: EURO Pag.1

Dettagli

RENDICONTO DELLA GESTIONE esercizio 2013

RENDICONTO DELLA GESTIONE esercizio 2013 RENDICONTO DELLA GESTIONE esercizio 2013 RELAZIONE ILLUSTRATIVA AL RENDICONTO DELLA GESTIONE ESERCIZIO 2013 (Art. 151 comma 6 D.to Lgs. 267/2000) Premessa: L art.151 c.6 del D.to Lgs. 267/2000 prevede

Dettagli

Comune di Quadrelle BILANCIO DI PREVISIONE

Comune di Quadrelle BILANCIO DI PREVISIONE BILANCIO DI PREVISIONE Bilancio di previsione - Parte I Entrata Risorsa Accertamenti Previsioni per l'esercizio al quale si riferisce il presente bilancio Annotazioni Codice Denominazione ultimo esercizio

Dettagli

Comune di Roccavione

Comune di Roccavione BILANCIO CONSUNIVO PER L'ANNO 2013 GESIONE DELLA ENRAA Conto esoreria Riscossioni Accertamenti otale otale al 31/12 Accert. al 31/12 Maggiori o minori Entrate Avanzo di Amministrazione 152.989,91-152.989,91

Dettagli

RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 2005

RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 2005 RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 005 Funzione 0 FUNZIONI GENERALI DI AMMINISTRAZIONE, DI GESTIONE E DI CONTROLLO. 9 0 3 Servizio 0. 0 00 ORGANI ISTITUZIONALI, PARTECIPAZIONE E DECENTRAMENTO. Servizio 0.

Dettagli

Comune di Mango. VARIAZIONI Ultimo esercizio

Comune di Mango. VARIAZIONI Ultimo esercizio Tipo: ENTRATA RISORSA ACCERTAMENTO Avanzo di Amministrazione + Fondo Pluriennale Vincolato iscritto in Entrata di cui: 65.000,00 39.448,06 - Fondi Vincolati 8.418,25 - Finanziamento Investimenti - Fondo

Dettagli

La gestione finanziaria 1

La gestione finanziaria 1 CAPITOLO 6 BILANCIO COMUNE DI SERIATE ANNUARIO STATISTICO COMUNALE 2007 La gestione finanziaria 1 Le risultanze finali del conto di bilancio dell esercizio finanziario 2007 sono riportate nella Tavola

Dettagli

Comune di Almese BILANCIO CONSUNTIVO PER L'ANNO 2014 GESTIONE DELLA ENTRATA. Res. Conservati e Stanziamenti def. di bilancio Residui Competenza

Comune di Almese BILANCIO CONSUNTIVO PER L'ANNO 2014 GESTIONE DELLA ENTRATA. Res. Conservati e Stanziamenti def. di bilancio Residui Competenza BILANCIO CONSUNIVO PER L'ANNO 2014 GESIONE DELLA ENRAA Conto esoreria Riscossioni Accertamenti otale otale al 31/12 Accert. al 31/12 Maggiori o minori Entrate Avanzo di Amministrazione 117.00-117.00 Fondo

Dettagli

COMUNE di BRACIGLIANO BILANCIO DI PREVISIONE - ESERCIZIO 2010 PARTE I - ENTRATA : Pag. 1

COMUNE di BRACIGLIANO BILANCIO DI PREVISIONE - ESERCIZIO 2010 PARTE I - ENTRATA : Pag. 1 PARTE I - ENTRATA : Pag. 1 Risorsa Accertamenti Previsioni PREVISIONI DI COMPETENZA 1 TITOLO I ENTRATE TRIBUTARIE 1 1 Categoria 01 - IMPOSTE 1010020 I.C.I 354.100,00 374.003,00 6.731,37 367.271,63 1010021

Dettagli

Comune di Busano. VARIAZIONI Ultimo esercizio. esercizio in corso

Comune di Busano. VARIAZIONI Ultimo esercizio. esercizio in corso Tipo: ENTRATA RISORSA ACCERTAMENTO PREVISIONI Avanzo di Amministrazione di cui Fondi Vincolati Finanziamento Investimenti Fondo Ammortamento Fondi Non Vincolati Entrate Tributarie TITOLO 101 CATEGORIA

Dettagli

RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE - Spese Correnti (1^ Parte-Pag.1)

RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE - Spese Correnti (1^ Parte-Pag.1) RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE - Spese Correnti (1^ Parte-Pag.1) I N T E R V E N T I Intervento 1 Intervento 2 Intervento 3 Intervento 4 Intervento 5 Intervento 6 C O R R E N T I PERSONALE ACQUISTO DI

Dettagli

Gestire la programmazione finanziaria, la funzione amministrativa-contabile e l'economato

Gestire la programmazione finanziaria, la funzione amministrativa-contabile e l'economato FUNZIONE SERVIZIO PROCESSO ORGANI ISTITUZIONALI PARTECIPAZIONE E DECENTRAMENTO SEGRETERIA GENERALE, PERSONALE E ORGANIZZAZIONE 24 Servizi di supporto interno: Gestire Segreteria, Protocollo, Servizi informativi

Dettagli

BILANCIO DI PREVISIONE ESERCIZIO 2011

BILANCIO DI PREVISIONE ESERCIZIO 2011 BILANCIO DI PREVISIONE ESERCIZIO 2011 INDICE SISTEMATICO DEL BILANCIO BILANCIO DI PREVISIONE 2011 Pag. I ENTRATE TITOLO I - ENTRATE TRIBUTARIE CATEGORIA 1 - IMPOSTE Pag. 1 CATEGORIA 2 - TASSE Pag. 2 CATEGORIA

Dettagli

BILANCIO DI PREVISIONE ESERCIZIO 2012

BILANCIO DI PREVISIONE ESERCIZIO 2012 BILANCIO DI PREVISIONE INDICE SISTEMATICO DEL BILANCIO BILANCIO DI PREVISIONE 2012 Pag. I ENTRATE TITOLO I - ENTRATE TRIBUTARIE CATEGORIA 1 - IMPOSTE Pag. 1 CATEGORIA 2 - TASSE Pag. 2 CATEGORIA 3 - TRIBUTI

Dettagli

Decentramento 65.250,98 Capitolo 003000 - prestazioni di servizi 10.346,98 Capitolo 005800 - trasferimenti ad altri soggetti 54.

Decentramento 65.250,98 Capitolo 003000 - prestazioni di servizi 10.346,98 Capitolo 005800 - trasferimenti ad altri soggetti 54. SERVIZI EROGATI NELL'ANNO 2012: COSTI CONTABILIZZATI CON EVIDENZA DELLE SPESE IMPUTATE AL PERSONALE Descrizione Costi contabilizzati Cancelleria e organi istituzionali 800.452,73 Capitolo 001000 - retribuzioni

Dettagli

Comune di Salerano. VARIAZIONI Ultimo esercizio

Comune di Salerano. VARIAZIONI Ultimo esercizio Tipo: ENTRATA RISORSA ACCERTAMENTO Avanzo di Amministrazione + Fondo Pluriennale Vincolato iscritto in Entrata di cui: - Fondi Vincolati - Finanziamento Investimenti - Fondo Ammortamento 101.000,00 9.000,00

Dettagli

BILANCIO PLURIENNALE 2011-2013

BILANCIO PLURIENNALE 2011-2013 Pagina 1 AVANZO DI AMMINISTRAZIONE 825.833,33 282.28 282.28 di cui: AVANZO DI AMMINISTRAZIONE: VINCOLATO 288.951,87 80.28 80.28 AVANZO DI AMMINISTRAZIONE: FINANZIAMENTO INVESTIMENTI AVANZO DI AMMINISTRAZIONE:F.AMMORTAMENTO

Dettagli

3.4.1 Descrizione del Programma

3.4.1 Descrizione del Programma PROGRAMMA N - 014 REALIZZAZIONE E MANUTENZIONE DELLE OPERE PUBBLICHE E DEI BENI DEMANIALI E PATRIMONIALI RESPONSABILE ING. LEO GALLI (Il riferimento al Responsabile è puramente indicativo, individuazione

Dettagli

COMUNE DI ALA. SCHEDE DI VALUTAZIONE DELLE POSIZIONI ORGANIZZATIVE anno 2014

COMUNE DI ALA. SCHEDE DI VALUTAZIONE DELLE POSIZIONI ORGANIZZATIVE anno 2014 COMUNE DI ALA SCHEDE DI VALUTAZIONE DELLE POSIZIONI ORGANIZZATIVE anno 14 Allegato A) Delibera Giunta Comunale n. 037 dd. 19.03.14 SERVIZIO TECNICO URBANISTICO Ing. PRETTI ALESSANDRA PERIODO 14 *obiettivo

Dettagli

Analisi degli investimenti settore 1 - amministrazione generale stanziamento impegni pagamenti % di realizzazione

Analisi degli investimenti settore 1 - amministrazione generale stanziamento impegni pagamenti % di realizzazione Analisi degli investimenti settore 1 - amministrazione generale Segreteria manutenzione straordinaria palazzo municipale 8.000,00 8.000,00 2.500,00 100% acquisto mobili,macchine,attrezzature ecc 13.000,00

Dettagli

BILANCIO DI PREVISIONE - PARTE I - ENTRATA Pagina 8// Codice e numero Risorsa Denominazione Accertamenti ultimo esercizio chiuso Previsioni definitive esercizio in corso PREVISIONI DI COMPETENZA per l'esercizio

Dettagli

Comune di Rosta BILANCIO CONSUNTIVO PER L'ANNO 2014 GESTIONE DELLA ENTRATA. Res. Conservati e Stanziamenti def. di bilancio Residui Competenza

Comune di Rosta BILANCIO CONSUNTIVO PER L'ANNO 2014 GESTIONE DELLA ENTRATA. Res. Conservati e Stanziamenti def. di bilancio Residui Competenza BILANCIO CONSUNIVO PER L'ANNO 2014 GESIONE DELLA ENRAA Conto esoreria Riscossioni Accertamenti otale otale al 31/12 Accert. al 31/12 Maggiori o minori Entrate Avanzo di Amministrazione 434.27-434.27 Fondo

Dettagli

Comune di Frassinello Monferrato

Comune di Frassinello Monferrato Tipo: ENTRATA RISORSA ACCERTAMENTO Avanzo di Amministrazione 36.600,00 36.600,00 di cui Fondi Vincolati Finanziamento Investimenti Fondo Ammortamento Fondi Non Vincolati 36.600,00 36.600,00 Entrate Tributarie

Dettagli

BILANCIO PLURIENNALE 2014-2016

BILANCIO PLURIENNALE 2014-2016 BILANCIO PLURIENNALE 2014 - Pagina 1 di 201 PREVISIONI DEL BILANCIO PLURIENNALE 2014 - AVANZO DI AMMINISTRAZIONE di cui: Avanzo vincolato Avanzo finanziamento investimenti Avanzo fondo ammortamento Avanzo

Dettagli

BILANCIO DI PREVISIONE SPESE - Anno 2015 Analitico

BILANCIO DI PREVISIONE SPESE - Anno 2015 Analitico COMUNE DI GORIANO SICOLI Prov. () BILANCIO DI PREVISIONE SPESE - Anno 2015 Analitico Pagina 2 DISAVANZO DI AMMINISTRAZIONE Titolo I - SPESE CORRENTI Funzione 01 - FUNZIONI GENERALI DI AMMINISTRAZIONE,

Dettagli

BILANCIO DI PREVISIONE 2015

BILANCIO DI PREVISIONE 2015 CITTA DI VALMADRERA PROVINCIA DI LECCO BILANCIO DI PREVISIONE 2015 CITTA DI VALMADRERA PROVINCIA DI LECCO RELAZIONE TECNICA ILLUSTRATIVA DEL BILANCIO 2015 RELAZIONE TECNICA BILANCIO 2015 RELAZIONE TECNICA

Dettagli

Comune di Lombriasco

Comune di Lombriasco BILANCIO CONSUNIVO PER L'ANNO 2014 GESIONE DELLA ENRAA Conto esoreria Riscossioni Accertamenti otale otale al 31/12 Accert. al 31/12 Maggiori o minori Entrate AVANZO DI AMMINISRAZIONE 67.996,80-67.996,80

Dettagli

BILANCIO DI PREVISIONE SPESE - Anno 2015 Analitico

BILANCIO DI PREVISIONE SPESE - Anno 2015 Analitico COMUNE DI MONTE SAN PIETRANGELI Prov. (FM) BILANCIO DI PREVISIONE SPESE - Anno 2015 Analitico DISAVANZO DI AMMINISTRAZIONE 5.843,42 5.843,42 Titolo I - SPESE CORRENTI Funzione 01 - FUNZIONI GENERALI DI

Dettagli

A cura dell Ufficio del Controllo di Gestione

A cura dell Ufficio del Controllo di Gestione Giovani idee in. Porto Partecipo al Bilancio Com è strutturato il bilancio del Comune A cura dell Ufficio Che cos è il bilancio del Comune? Il bilancio è un insieme di documenti necessari per l organizzazione

Dettagli

VERIFICA DEGLI EQUILIBRI - BILANCIO 2011. Parte I - ENTRATA

VERIFICA DEGLI EQUILIBRI - BILANCIO 2011. Parte I - ENTRATA Parte I - ENTRATA Categorie Stanziamento Accertamenti Proiezione al 31/12 1 ENTRATE TRIBUTARIE 2 ENTRATE DERIVANTI DA CONTRIBUTI E TRASFERIMENTI CORRENTI DELLO STATO, DELLA REGIONE E DI ALTRI ENTI PUBBLICI

Dettagli

LE RISORSE FINANZIARIE E LA DOTAZIONE PATRIMONIALE. Il Rendiconto della Gestione 2007 Gli Indicatori Il patrimonio del Comune

LE RISORSE FINANZIARIE E LA DOTAZIONE PATRIMONIALE. Il Rendiconto della Gestione 2007 Gli Indicatori Il patrimonio del Comune LE RISORSE FINANZIARIE E LA DOTAZIONE Il Rendiconto della Gestione 2007 Gli Indicatori Il patrimonio del Comune LE RISORSE FINANZIARIE E DOTAZIONE L elevata varietà e complessità di servizi e funzioni

Dettagli

FC10U QUESTIONARIO UNICO

FC10U QUESTIONARIO UNICO FC10U QUESTIONARIO UNICO ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE DEL QUESTIONARIO PER I COMUNI, LE UNIONI DI COMUNI E LE COMUNITÀ MONTANE MODULO 1 DATI STRUTTURALI Quadro A - Elementi specifici dell'ente locale

Dettagli

COMUNE DI CISLIANO PROVINCIA DI MILANO BILANCIO DI PREVISIONE - PARTE ENTRATA ANNO 2012. Stampa per Codice di Bilancio. Accertamenti ult. eser.

COMUNE DI CISLIANO PROVINCIA DI MILANO BILANCIO DI PREVISIONE - PARTE ENTRATA ANNO 2012. Stampa per Codice di Bilancio. Accertamenti ult. eser. Stampa per Codice di Bilancio 1 0 AVANZO DI AMMINISTRAZIONE 0.00.0000 1 1 AVANZO DI AMMINISTRAZIONE - FONDO INVESTIMENTO 0,00 38.560,00 0,00-38.560,00 0,00 0.00.0000 1 2 AVANZO DI AMMINISTRAZIONE - FONDO

Dettagli

COMUNE DI RIVA DEL GARDA

COMUNE DI RIVA DEL GARDA COMUNE DI RIVA DEL GARDA Relazione Illustrativa della Giunta Municipale al Rendiconto dell esercizio 2010 INDICE Introduzione 1 Il rendiconto della gestione e la relazione illustrativa della Giunta Municipale

Dettagli

BILANCIO DI PREVISIONE

BILANCIO DI PREVISIONE Comune di Cernusco Lombardone BILANCIO DI PREVISIONE ANNO 2015 al 19 maggio 2015 www.comune.cernuscolombardone.lc.it BILANCIO COME FUNZIONA Il bilancio di previsione del Comune risulta in pareggio: il

Dettagli

LE RISORSE FINANZIARIE E PATRIMONIALI. Il rendiconto della gestione Gli indicatori Il patrimonio del Comune

LE RISORSE FINANZIARIE E PATRIMONIALI. Il rendiconto della gestione Gli indicatori Il patrimonio del Comune LE RISORSE FINANZIARIE E PATRIMONIALI Il rendiconto della gestione Gli indicatori Il patrimonio del Comune LE RISORSE FINANZIARIE E PATRIMONIALI L elevata varietà e complessità di servizi e funzioni come

Dettagli

Comune di Empoli Rendiconto 2014 I N D I C A T O R I

Comune di Empoli Rendiconto 2014 I N D I C A T O R I Comune di Empoli Rendiconto I N D I C A T O R I Indicatori INDICATORI FINANZIARI ED ECONOMICI GENERALI Autonomia finanziaria titolo I + titolo III (e) x 100 96,21% 29.666.349 84,95% 38.641.005,62 93,82%

Dettagli

BILANCIO DI PREVISIONE 2015 - PARTE ENTRATA

BILANCIO DI PREVISIONE 2015 - PARTE ENTRATA CAP codice voce econ Descrizione della tipologia di entrata da inserire nelle risorse ASSESTATO 2014 PREVISIONE 2015 0 0000000 Avanzo di amministrazione 50.200,00 50.000,00 Titolo 1 ENTRATE TRIBUTARIE

Dettagli

B I L A NC I O DI PR E V I SI ONE 2008

B I L A NC I O DI PR E V I SI ONE 2008 T itolo 1 Spese correnti 01 Funzioni generali di amministrazione, di gestione e di con-trollo 01. 04 Gestione delle entrate tributarie e servizi fiscali 01. 01. 04. 01 Personale 01. 01. 04. 03 Prestazioni

Dettagli

Titolo 1 SPESE CORRENTI

Titolo 1 SPESE CORRENTI Comune di Rio Saliceto Esercizio: 2012 BILANCIO DI PREVISIONE - SPESA Data: 07-03-2012 Pag. 1 DISAVANZO DI AMMINISTRAZIONE 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00 Titolo 1 SPESE CORRENTI Funzione 01 FUNZIONI GENERALI

Dettagli

BILANCIO DI PREVISIONE 2010 BILANCIO PLURIENNALE 2010-2012

BILANCIO DI PREVISIONE 2010 BILANCIO PLURIENNALE 2010-2012 Agenzia Mobilita Metropolitana Torino Consorzio tra Enti Locali ALLEGATO A BILANCIO DI PREVISIONE 200 e BILANCIO PLURIENNALE 200-202 025 TORINO, Via Belfiore 23/C TEL.. 0 302.52./23 FAX: 0 302.52.00 Cod.

Dettagli

Acquisto arredamenti e attrezzature reinvestimento quote ammort. 0004 Magnani Fabrizio 500,00 avanzo 500,00 avanzo 13

Acquisto arredamenti e attrezzature reinvestimento quote ammort. 0004 Magnani Fabrizio 500,00 avanzo 500,00 avanzo 13 Funzione 01 - FUNZIONI GENERALI DI AMMINISTRAZIONE GESTIONE E DI CONTROLLO Servizio 101 - Organi Istituzionali Acquisto arredamenti e attrezzature 0001 Moretti Antonella 500,00 avanzo 500,00 avanzo 13

Dettagli

BILANCIO DI PREVISIONE ESERCIZIO: 2013

BILANCIO DI PREVISIONE ESERCIZIO: 2013 BILANCIO DI PREVISIONE ESERCIZIO: 0 AVANZO AVANZO DI AMMINISTRAZIONE 0,00 98.80,00 0,00 98.80,00 0,00 Totale Avanzo di Amministrazione 0,00 98.80,00 0,00 98.80,00 0,00 Pagina di BILANCIO DI PREVISIONE

Dettagli

BILANCIO DI PREVISIONE ARMONIZZATO

BILANCIO DI PREVISIONE ARMONIZZATO Comune di Modena 2015-2017 BILANCIO DI PREVISIONE ARMONIZZATO Ex D.Lgs 118/2011 Approvato con Delibera di Consiglio n. 17 del 05/03/2015 Pag. 1 Allegato n. 9 al D.Lgs. 118/2011 Bilancio di Previsione

Dettagli

COMUNE DI UMBERTIDE ORGANIGRAMMA Allegato D G.C. N. 250 DEL 23/11/2012 S I N D A C O SEGRETARIO GENERALE 5^ SETTORE 4^ SETTORE

COMUNE DI UMBERTIDE ORGANIGRAMMA Allegato D G.C. N. 250 DEL 23/11/2012 S I N D A C O SEGRETARIO GENERALE 5^ SETTORE 4^ SETTORE S I N D A C O SERVIZIO Polizia Municipale SEGRETARIO GENERALE VICE SEGRETARIO GENERALE 1^ SETTORE 2^ SETTORE 3^ SETTORE 4^ SETTORE 5^ SETTORE 6^ SETTORE 7^ SETTORE 8^ SETTORE SEGRETERIA, AFFARI GENERALI

Dettagli

Consuntivo 2010. Documenti allegati

Consuntivo 2010. Documenti allegati Consuntivo 2010 Consuntivo 2010 Documenti allegati Relazione dei revisori dei conti Elenco dei residui attivi e passivi distinti per anno di provenienza Conto del Bilancio Conto economico Conto Patrimoniale

Dettagli

COMUNE DI SCHIO PIANO ESECUTIVO DELLA GESTIONE (P.E.G.) (Previsioni Assestate) - Esercizio Finanziario 2013 PARTE I - ENTRATA direzione: D0 SETTORE 02

COMUNE DI SCHIO PIANO ESECUTIVO DELLA GESTIONE (P.E.G.) (Previsioni Assestate) - Esercizio Finanziario 2013 PARTE I - ENTRATA direzione: D0 SETTORE 02 direzione: D0 SETTORE 02 servizio: S04 SERVIZIO RISORSE UMANE E RELAZIONI SINDACALI Centro responsabile: R48 Servizio risorse umane e relaz.sindacali Pag.1 TITOLO I ENTRATE TRIBUTARIE Categoria 1 02 Tasse

Dettagli

Città di Conegliano CONTO DEL BILANCIO 2005

Città di Conegliano CONTO DEL BILANCIO 2005 Città di Conegliano CONTO DEL BILANCIO 2005 I conti del cittadino: come sono stati spesi i soldi di tutti Ecco le cifre del conto del bilancio 2005 LE ENTRATE ACCERTATE NEL 2005 SONO STATE PARI AD 43.962.251,42

Dettagli

BILANCIO DI PREVISIONE SPESE - Anno 2014 Analitico

BILANCIO DI PREVISIONE SPESE - Anno 2014 Analitico Comune di COLLEDARA Prov. (TE) BILANCIO DI PREVISIONE SPESE - Anno 2014 Analitico Pagina 2 DISAVANZO DI AMMINISTRAZIONE Titolo I - SPESE CORRENTI Funzione 01 - FUNZIONI GENERALI DI AMMINISTRAZIONE, DI

Dettagli

Data Elaborazione 10-09-2012 Pagina 1 PEG BILANCIO PLURIENNALE SPESE 2012-2013-2014 PREVISIONI DEL BILANCIO PLURIENNALE 2012-2013-2014 PREVISIONI

Data Elaborazione 10-09-2012 Pagina 1 PEG BILANCIO PLURIENNALE SPESE 2012-2013-2014 PREVISIONI DEL BILANCIO PLURIENNALE 2012-2013-2014 PREVISIONI Pagina 1 DISAVANZO DI AMMINISTRAZIONE 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00 1 SPESE CORRENTI 1.01 FUNZIONI GENERALI DI AMMINISTRAZIONE, GESTIONE E CONTROLLO 1.01.01 ORGANI ISTITUZ.LI PARTECIP.NE E DECENTRAM.TO

Dettagli

PIANO ESECUTIVO DI GESTIONE - ESERCIZIO 2010

PIANO ESECUTIVO DI GESTIONE - ESERCIZIO 2010 Pag. 1 OPERATORI: PO04 LAVORI PUBBLICI OBIETTIVI: POLIZIA MUNICIPALE Attuazione del Servizio di vigilanza stradale, previsione, verifica ed aggiornamenti della segnaletica orizzontale e verticale. Adeguamento

Dettagli

CONTO DEL BILANCIO 2011. PARAMETRI GESTIONALI CON ANDAMENTO TRIENNALE (D.Lgs. 267/00, art. 228/5) - ADDENDI

CONTO DEL BILANCIO 2011. PARAMETRI GESTIONALI CON ANDAMENTO TRIENNALE (D.Lgs. 267/00, art. 228/5) - ADDENDI CONTO DEL BILANCIO 211 PARAMETRI GESTIONALI CON ANDAMENTO TRIENNALE (D.Lgs. 267/, art. 228/5) - ADDENDI INDICATORI FINANZIARI ED ECONOMICI GENERALI - ADDENDI 29 21 211 Autonomia finanziaria Titolo I +

Dettagli

PREVISIONI DEL PROGRAMMA 01 MIGLIORAMENTO DELLA ORGANIZZAZIONE E DELLA GESTIONE. Esercizio 2012

PREVISIONI DEL PROGRAMMA 01 MIGLIORAMENTO DELLA ORGANIZZAZIONE E DELLA GESTIONE. Esercizio 2012 PREVISIONI DEL PROGRAMMA 01 MIGLIORAMENTO DELLA ORGANIZZAZIONE E DELLA GESTIONE Esercizio 2012 1 / 1 PREVISIONI PER PROGRAMMA SPESE - SPESE CORRENTI 1 - MIGLIORAMENTO DELLA GESTIONE Stanziamento Codice

Dettagli

RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE SPESE IN CONTO CAPITALE

RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE SPESE IN CONTO CAPITALE Funzione 03 04 05 06 FUNZIONI GENERALI DI AMM.NE, DI GESTIONE E CONTROLLO ORGANI ISTITUZIONALI, PARTECIPAZIONE E DECENTRAMENTO SEGRETERIA GENERALE, PERSONALE E ORGANIZZAZIONE GESTIONE ECONOMICA, FINANZIARIA,

Dettagli

PROSPETTO DELLE SPESE DI BILANCIO PER MISSIONI, PROGRAMMI E MACROAGGREGATI SPESE CORRENTI - PREVISIONI DI COMPETENZA Esercizio finanziario 2013

PROSPETTO DELLE SPESE DI BILANCIO PER MISSIONI, PROGRAMMI E MACROAGGREGATI SPESE CORRENTI - PREVISIONI DI COMPETENZA Esercizio finanziario 2013 SPESE CORRENTI - PREVISIONI DI COMPETENZA Redditi da lavoro dipendente Imposte e tasse a carico Acquisto di beni e servizi Trasferimenti Trasferimenti di tributi Fondi perequativi Interessi passivi redditi

Dettagli

STAMPA CONTO CONSUNTIVO

STAMPA CONTO CONSUNTIVO COMUNE DI CUNEO Pagina 1 GESIONE DELLE ENRAE ANNO 2008 conservati Conto del esoriere Determ. dei residui Maggiori da Accertamenti o minori definitivi di bilancio n di Riscossioni riportare Entrate RS riferimento

Dettagli

CONTO DEL BILANCIO 2013. PARAMETRI GESTIONALI CON ANDAMENTO TRIENNALE (D.Lgs. 267/00, art. 228/5) - ADDENDI

CONTO DEL BILANCIO 2013. PARAMETRI GESTIONALI CON ANDAMENTO TRIENNALE (D.Lgs. 267/00, art. 228/5) - ADDENDI CONTO DEL BILANCIO 213 PARAMETRI GESTIONALI CON ANDAMENTO TRIENNALE (D.Lgs. 267/, art. 228/5) - ADDENDI INDICATORI FINANZIARI ED ECONOMICI GENERALI - ADDENDI 211 212 213 Autonomia finanziaria Titolo I

Dettagli

CONTO DEL BILANCIO 2014. PARAMETRI GESTIONALI CON ANDAMENTO TRIENNALE (D.Lgs. 267/00, art. 228/5) - ADDENDI

CONTO DEL BILANCIO 2014. PARAMETRI GESTIONALI CON ANDAMENTO TRIENNALE (D.Lgs. 267/00, art. 228/5) - ADDENDI CONTO DEL BILANCIO 214 PARAMETRI GESTIONALI CON ANDAMENTO TRIENNALE (D.Lgs. 267/, art. 228/5) - ADDENDI INDICATORI FINANZIARI ED ECONOMICI GENERALI - ADDENDI 212 213 214 Autonomia finanziaria Titolo I

Dettagli

BILANCIO DI PREVISIONE FINANZIARIO 2014-2016. (Decreto Legislativo 23 giugno 2011 n. 118)

BILANCIO DI PREVISIONE FINANZIARIO 2014-2016. (Decreto Legislativo 23 giugno 2011 n. 118) BILANCIO DI PREVISIONE FINANZIARIO 2014-2016 (Decreto Legislativo 23 giugno 2011 n. 118) I N D I C E Bilancio di Previsione Entrate pag. 1 Bilancio di Previsione Spese pag. 11 Bilancio di Previsione Riepilogo

Dettagli

COMUNE DI CARPENEDOLO PROVINCIA DI BRESCIA BILANCIO PLURIENNALE - ENTRATE TRIENNIO 2012-2014

COMUNE DI CARPENEDOLO PROVINCIA DI BRESCIA BILANCIO PLURIENNALE - ENTRATE TRIENNIO 2012-2014 AVANZO DI AMMINISTRAZIONE AVANZO DI AMMINISTRAZIONE AVANZO AMMINISTRAZIONE: VINCOLATO PROVENTI CONCESSIONI EDILIZIE AVANZO DI AMMINISTRAZIONE: VINCOLATO MONETIZZAZIONI AVANZO DI AMMINISTRAZIONE: ALIENAZIONI

Dettagli

BILANCIO DI PREVISIONE SPESE - Anno 2015 Analitico

BILANCIO DI PREVISIONE SPESE - Anno 2015 Analitico COMUNE DI ALTAVILLA IRPINA Prov. (AV) BILANCIO DI PREVISIONE SPESE - Anno 2015 Analitico DISAVANZO DI AMMINISTRAZIONE 4.991,00 4.991,00 Titolo I - SPESE CORRENTI Funzione 01 - FUNZIONI GENERALI DI AMMINISTRAZIONE,

Dettagli

COMUNE DI SALA CONSILINA

COMUNE DI SALA CONSILINA 1.01.41.0012 IMPOSTA COMUNALE SUGLI IMMOBILI (ICI) 2007 200.051,03 (Pag.1) 1.01.41.0012 IMPOSTA COMUNALE SUGLI IMMOBILI (ICI) 2008 66.546,28 1.01.41.0012 IMPOSTA COMUNALE SUGLI IMMOBILI (ICI) 2009 531.847,67

Dettagli