Progetto Expo Questionario on-line

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Progetto Expo 2015. Questionario on-line"

Transcript

1 a.s Progetto Expo 2015 Questionario on-line Questionario di indagine sul livello di informazione e consapevolezza in merito all alimentazione

2 Indice Introduzione Prima sezione: Conosci le tue abitudini alimentari... Seconda sezione: Conosci te stesso... Terza sezione: Conosci l ABC dell alimentazione... Interpretazione dei dati

3 Il questionario proposto alle classi seconde dell IIS L. Da Vinci è finalizzato alla valutazione del grado di informazione e consapevolezza sull alimentazione negli studenti di età compresa tra anni: si vuole innanzitutto indagare sulle loro abitudini alimentari, sulla consapevolezza di se stessi in funzione dei consumi e sulla conoscenza dei principi base alimentari.

4 1ª fase: individuazione del fenomeno da studiare e definizione degli aspetti da analizzare. Il tema dell Expo 2015 riguarda l alimentazione. Come primo approccio alla tematica, abbiamo sottoposto le classi aderenti al progetto ad un questionario, che ha permesso di ricavare valutazioni sulle abitudini alimentari, sulla consapevolezza di se stessi in relazione al consumo e sulla conoscenza dei principi base dell alimentazione.

5 2ª fase: determinazione della popolazione statistica Si è pensato, innanzitutto, di definire l universo da analizzare ovvero l insieme dei soggetti da interpellare per ottenere i dati. L universo è stato limitato agli studenti delle seconde classi che stanno frequentando l IIS L. Da Vinci di Civitanova Marche nell a.s

6 3ª fase: redazione del questionario e sua immissione in rete per la compilazione Gli alunni delle classi II L e II M (indirizzo Scienze Applicate), guidati dal docente di informatica Prof. Paolo Prioretti, hanno redatto il questionario attraverso l applicazione Google Drive; ciò ha permesso, poi, la sua compilazione in modalità on-line.

7 4ª fase: compilazione questionari I questionari sono stati rivolti agli alunni di 6 classi seconde e la loro compilazione è avvenuta su base volontaria ed anonima tramite posta elettronica (ciò ha permesso di selezionare i ragazzi più motivati a partecipare all indagine statistica ). La scelta della tecnica del questionario offre standardizzazione dell indagine e facilità di rielaborazione dei dati raccolti.

8 5ª fase: spoglio, ordinamento dei dati e loro rappresentazione in tabelle e grafici La raccolta on-line dei dati è avvenuta su un foglio elettronico Excel in cui sono confluite tutte le risposte degli alunni che hanno aderito (59/140). Lo stesso software ci ha permesso lo spoglio, l ordinamento dei dati e la loro rappresentazione in tabelle e grafici.

9 6ª fase: interpretazione dei dati Dall analisi dei dati raccolti e dalla visione dei grafici sono state elaborate delle considerazioni interpretative; si è concluso, che sta prevalendo tra i ragazzi una dieta ipercalorica e iperproteica, dove frutta, verdure cotte, legumi e cibi integrali sono poco utilizzati; si consumano, al di fuori dei pasti principali che ancora si effettuano in famiglia con cibi freschi preparati a casa, molte pizze, snacks, dolci e bibite dolcificate. Forte è l'attrazione verso cibi fast food, anche se si ritiene che non si subisce un condizionamento nella scelta dei cibi dalla pubblicità. La vita appare abbastanza sedentaria, con spostamenti nel tempo libero per lo più in motorino ed autobus. La discreta consapevolezza dei principi base di una alimentazione equilibrata, evidenziata dalle risposte del questionario, non sempre si traduce in comportamenti corretti.

10 Prima sezione del questionario Conosci le tue abitudini alimentari

11 Conosci le tue abitudini alimentari Quanti pasti consumi al giorno? 100% 92% 94% 90% 80% 79% 82% 81% 70% 60% 50% 40% 30% 20% 14% 16% 10% 5% 0% 2 [non faccio colazione] 2 [prima colazione a casa] 2 [prima colazione al bar] 2 [merenda a metà mattina] 2 [pranzo] 2 [merenda a metà del pomeriggio] 2 [cena] 2 ["smangiucchio" tra un pasto e l'altro]

12 Conosci le tue abitudini alimentari Quali alimenti consumi nella prima colazione? 90% 80% 77% 70% 64% 60% 50% 40% 33% 30% 20% 10% 0% 14% 4% 10% 5% 21% 24% 16% 11% 8% 4% 1% 4% 7% 2% 0% 3% 4 [latte] 4 [tè] 4 [caffè] 4 [orzo] 4 [yogurt] 4 [biscotti] 4 [biscotti integrali] 4 [succo di frutta] 4 [brioches] 4 [cereali/integrali] 4 [torta o crostata] 4 [fette biscottate] 4 [pane] 4 [fette integrali] 4 [burro] 4 [marmellata] 4 [salumi] 4 [formaggio] 4 [frutta]

13 Conosci le tue abitudini alimentari Quali sostanze usi comunemente per dolcificare? 90% 84% 80% 70% 60% 50% 40% 30% 20% 16% 10% 0% 8% 4% 1% 5 [zucchero bianco] 5 [zucchero di canna] 5 [miele] 5 [dolcificante] 5 [niente]

14 Conosci le tue abitudini alimentari La merenda consumata nell'intervallo scolastico 70% 66% 60% 50% 40% 35% 30% 27% 23% 27% 20% 10% 0% 4% 4% 9% 10% 11% 1% 2% 8 [non consumo merenda nell'intervallo scolastico] 8 [panino imbottito preparato a casa] 8 [panino comprato al bar] 8 [pizza] 8 [tramezzino o hot dog] 8 [merendine confezionate] 8 [snacks (patatine, cioccolata, creckers,ecc.)] 8 [bibite gassate] 8 [succo di frutta] 8 [tè] 8 [latte] 8 [frutta]

15 Conosci le tue abitudini alimentari Fai abitualmente colazione? Fai lo spuntino a scuola? no 11% con la famiglia 40% no 5% qualche volta 13% da solo 47% con gli amici 2% con la famiglia con gli amici da solo si 82% si no qualche volta no

16 Conosci le tue abitudini alimentari Il tuo pranzo durante i giorni di scuola è composta di: 100% 90% 86% 80% 70% 60% 50% 44% 51% 43% 40% 34% 36% 30% 24% 20% 18% 10% 0% 1% 4% 11% 9% 7% 1% 3% 11 [non faccio pranzo] 11 [primo piatto] 11 [pizza] 11 [carne o pesce] 11 [verdure fresche] 11 [panino] 11 [verdure cotte] 11 [legumi] 11 [formaggio] 11 [affettati] 11 [frutta] 11 [dolci] 11 [pasto sostitutivo] 11 [pane] 11 [pane integrale]

17 Conosci le tue abitudini alimentari Quali bevande consumi abitualmente durante i pasti? 120% 100% 97% 80% 60% 40% 28% 20% 0% 4% 4% 14 [acqua] 14 [vino] 14 [birra] 14 [bevande gassate] 5% 6% 10% 14 [caffè] 14 [latte] 14 [succhi di frutta] 1% 14 [integratori salini]

18 Conosci le tue abitudini alimentari Quanto vino o birra bevi? qualche volta bevo super alcolici 15% altre bibite alcoliche 2% qualche bicchiere fuori dai pasti 7% più di 2 bicchieri ai pasti 1% 1 bicchiere ai pasti 9% mai 66% mai 1 bicchiere ai pasti più di 2 bicchieri ai pasti qualche bicchiere fuori dai pasti qualche volta bevo super alcolici altre bibite alcoliche

19 Conosci le tue abitudini alimentari La merenda consumata nel pomeriggio è composta di 40% 35% 34% 34% 30% 25% 24% 24% 20% 15% 20% 16% 14% 17% 11% 13% 10% 8% 8% 5% 4% 0% 16 [non faccio merenda] 16 [panino imbottito] 16 [merendine confezionate] 16 [bibite gassate] 16 [succo di frutta] 16 [latte/yogurt] 16 [budino/gelato] 16 [frutta] 16 [torta o crostata] 16 [biscotti] 16 [snacks (patatine, cioccolata, creckers)] 16 [pizza] 16 [pane e nutella]

20 Conosci le tue abitudini alimentari Oltre la merenda, fai altri spuntini? qualche volta 30% si 24% si no qualche volta no 46%

21 Conosci le tue abitudini alimentari La tua cena durante i giorni di scuola è composta di: 90% 83% 80% 70% 65% 60% 50% 51% 52% 46% 40% 30% 20% 10% 15% 10% 29% 29% 25% 21% 19% 2% 2% 0% 19 [non faccio cena] 19 [primo piatto] 19 [carne o pesce] 19 [legumi] 19 [uova] 19 [pizza] 19 [verdure fresche] 19 [verdure cotte] 19 [formaggio] 19 [affettati] 19 [pane] 19 [pane integrale] 19 [dolci] 19 [frutta]

22 Conosci le tue abitudini alimentari Ti capita di mangiare qualcosa dopo cena? Se sì, cosa? mai 20% sempre 6% snacks salati 21% qualche volta 74% sempre qualche volta mai snacks dolci 79% snacks dolci snacks salati

23 Conosci le tue abitudini alimentari Quale tipo di condimento grasso consumi prevalentemente? 90% 84% 80% 70% 60% 50% 40% 30% 20% 20% 17% 21% 10% 8% 2% 0% 24 [olio di oliva] 24 [olio di semi] 24 [burro] 24 [panna] 24 [margarina] 24 [maionese]

24 Conosci le tue abitudini alimentari Quante volte in una settimana mangi carne? Quante volte in una settimana mangi pasta? mai o meno di una volta a settimana 3% 1-2 volte a settimana 18% tutti i giorni o quasi 36% 3-4 volte a settimana 15% mai o meno di una volta a settimana 1% 1-2 volte a settimana 6% 3-4 volte a settimana 43% tutti i giorni o quasi 3-4 volte a settimana tutti i giorni o quasi 78% tutti i giorni o quasi 3-4 volte a settimana 1-2 volte a settimana 1-2 volte a settimana mai o meno di una volta a settimana mai o meno di una volta a settimana

25 Conosci le tue abitudini alimentari Quante volte in una settimana mangi legumi? Quante volte in una settimana mangi pesce? mai o meno di una volta a settimana 36% tutti i giorni o quasi 3% 3-4 volte a settimana 15% mai o meno di una volta a settimana 22% tutti i giorni o quasi 0% 3-4 volte a settimana 15% 1-2 volte a settimana 46% tutti i giorni o quasi 3-4 volte a settimana 1-2 volte a settimana 63% tutti i giorni o quasi 3-4 volte a settimana 1-2 volte a settimana 1-2 volte a settimana mai o meno di una volta a settimana mai o meno di una volta a settimana

26 Conosci le tue abitudini alimentari Quante volte in una settimana mangi verdure? Quante volte in una settimana mangi latticini? mai o meno di una volta a settimana 17% tutti i giorni o quasi 29% mai o meno di una volta a settimana 13% tutti i giorni o quasi 25% 1-2 volte a settimana 25% 3-4 volte a settimana 29% tutti i giorni o quasi 3-4 volte a settimana 1-2 volte a settimana 1-2 volte a settimana 31% 3-4 volte a settimana 31% tutti i giorni o quasi 3-4 volte a settimana 1-2 volte a settimana mai o meno di una volta a settimana mai o meno di una volta a settimana

27 Conosci le tue abitudini alimentari Quante volte in una settimana mangi frutta? Con quale frequenza consumi pasta e legumi? 1-2 volte a settimana 16% mai o meno di una volta a settimana 10% tutti i giorni o quasi 45% mese 13% molto raramente 5% gior 61% 3-4 volte a settimana 29% tutti i giorni o quasi 3-4 volte a settimana sett 21% gior sett 1-2 volte a settimana mese mai o meno di una volta a settimana molto raramente

28 Conosci le tue abitudini alimentari Con quale frequenza consumi alimenti da agricoltura bio? Come descriveresti la tua alimentazione? gior 8% sett 11% non lo so 16% bilanciata 38% molto raramente 64% mese 17% gior sett mese molto raramente povera di frutta e verdura 27% ricca di grassi e zuccheri 19% bilanciata ricca di grassi e zuccheri povera di frutta e verdura non lo so

29 Conosci le tue abitudini alimentari Quante volte al giorno consumi dolci confezionati? Quante volte al giorno consumi snacks salati confezionati? 3/4 volte 33% mai 6% non tutti i giorni 29% 3/4 volte 33% mai 8% non tutti i giorni 30% 2/3 volte 10% 1 volta 22% mai non tutti i giorni 1 volta 2/3 volte 3/4 volte 2/3 volte 6% 1 volta 23% mai non tutti i giorni 1 volta 2/3 volte 3/4 volte

30 Conosci le tue abitudini alimentari Quante volte al giorno consumi gelati? Quante volte al giorno consumi cioccolata? 3/4 volte 43% mai 2% non tutti i giorni 30% 3/4 volte 38% mai 14% non tutti i giorni 22% 2/3 volte 8% 1 volta 17% mai non tutti i giorni 1 volta 2/3 volte 3/4 volte 2/3 volte 10% 1 volta 16% mai non tutti i giorni 1 volta 2/3 volte 3/4 volte

31 Conosci le tue abitudini alimentari Quante volte al giorno consumi caramelle? 2/3 volte 5% 3/4 volte 27% mai 45% mai non tutti i giorni 1 volta 2/3 volte 3/4 volte 1 volta 6% non tutti i giorni 17%

32 Conosci le tue abitudini alimentari Quanti hamburger o hot-dog mangi alla settimana? Quante pizze mangi alla settimana? 3/4 volte 3% 5/6 volte 0% più di 7 3% 0 46% 5/6 volte 13% più di 7 8% 0 3% 1/2 volte 48% 0 1/2 volte 3/4 volte 5/6 volte più di 7 3/4 volte 31% 1/2 volte 45% 0 1/2 volte 3/4 volte 5/6 volte più di 7

33 Seconda sezione del questionario Conosci te stesso

34 Conosci te stesso Che cosa leggi sulle confezioni dei prodotti alimentari che acquisti? 60% 56% 54% 50% 40% 30% 20% 24% 20% 21% 10% 10% 0% 38 [prezzo] 38 [ingredienti] 38 [scadenza] 38 [calorie] 38 [informazioni nutrizionali] 38 [non leggo le etichette]

35 Conosci te stesso In situazioni di stress non modifichi le tue abitudini alimentari 39% tendi a mangiare di più 36% tendi a mangiare di meno 25% tendi a mangiare di più tendi a mangiare di meno non modifichi le tue abitudini alimentari

36 Conosci te stesso Mangi 50% 45% 40% 47% 40% 45% 35% 30% 25% 26% 20% 15% 10% 5% 0% 1% 52 [per obbligo] 52 [per piacere] 52 [per caso] 52 [perché è ora di mangiare] 2% 52 [per vivere] 52 [per crescere] 52 [perché non hai altro da fare] 7%

37 Conosci te stesso Hai mai seguito una dieta? Se hai seguito una dieta, perché Si 18% indicata dal medico 21% No 82% Si No suggerita dalla famiglia 52% letta dal giornale 11% suggerita dagli amici 16% indicata dal medico letta dal giornale suggerita dagli amici suggerita dalla famiglia

38 Conosci te stesso Cosa pensi del tuo peso? Ti capita di mangiare o bere di nascosto? sei in sovrappeso 17% sei sottopeso 5% qualche volta 19% spesso 2% sempre 2% sei normopeso 78% sei normopeso sei in sovrappeso sei sottopeso mai 77% mai qualche volta spesso sempre

39 Conosci te stesso Chi è che influenza le tue scelte alimentari? 70% 60% 58% 50% 40% 41% 30% 20% 10% 5% 7% 5% 0% 61 [la famiglia] 61 [la scuola] 61 [nessuno] 61 [la pubblicità] 61 [gli amici]

40 Conosci te stesso Pratichi sport: Durante il tempo libero ti sposti: raramente 10% mai 5% in autobus 8% in macchina 10% qualche volta 30% regolarmente 55% regolarmente qualche volta raramente mai a piedi in motorino 18% 58% in autobus in bicicletta in macchina 6% a piedi in bicicletta in motorino

41 Terza sezione del questionario Conosci l ABC dell alimentazione

42 Conosci l ABC dell alimentazione Quali tra questi alimenti contengono più proteine? Quali tra questi alimenti contengono più carboidrati? frutta 11% pane 8% pesce 14% ortaggi 8% carne 81% pane carne frutta pasta/pane 78% pesce ortaggi pasta/pane

43 Conosci l ABC dell alimentazione Quali tra questi alimenti contengono più grassi? Quali tra questi alimenti contiene più vitamine? frutta 3% mozzarella 31% succhi di frutta 3% carne 9% latticini 4% prosciutto 66% mozzarella prosciutto frutta frutta/verdura fresca 84% carne latticini frutta/verdura fresca succhi di frutta

44 Conosci l ABC dell alimentazione Quali di questi alimenti fornisce più energia? Quali alimenti consideri più adatti alla prima colazione? pesce 14% ortaggi 8% uova e pancetta 5% frutta 10% pasta/pane 78% pesce latte e biscotti 85% uova e pancetta frutta latte e biscotti ortaggi pasta/pane

45 Conosci l ABC dell alimentazione E' giusto giornalmente consumare: E' opportuno mangiare il formaggio: 5-7 pasti 13% 1-2 pasti 3% al posto della carne 28% dopo il secondo pasto 53% 3-5 pasti 84% 1-2 pasti 3-5 pasti 5-7 pasti nel panino a scuola 19% dopo il secondo pasto nel panino a scuola al posto della carne

46 Conosci l ABC dell alimentazione Cosa si intende per fibra alimentare? In una dieta equilibrata può essere prevista l'eliminazione di: la buccia della frutta 21% la parte fibrosa della carne 27% nessuno di questi composti 29% carboidrati 6% una componente non digeribile dei vegetali 52% vitamine 4% proteine 7% carboidrati grassi 54% la parte fibrosa della carne una componente non digeribile dei vegetali la buccia della frutta grassi proteine vitamine nessuno di questi composti

47 Conosci l ABC dell alimentazione Quali alimenti sono ritenuti utili per prevenire i tumori all'intestino? salumi 14% gelati 4% carne 6% pasta 7% latticini 5% carne pasta verdura/frutta latticini salumi gelati verdura/frutta 64%

48 Conosci l ABC dell alimentazione Conosci l'anoressia o la bulimia? Se sì, qual è, secondo te, la causa principale di tali squilibri alimentari? No 7% problemi relazionali 43% altro 2% mancanza di educazione alimentare 28% Si 93% Si No condizionamenti dei media 27% mancanza di educazione alimentare condizionamenti dei media problemi relazionali altro

49 Interpretazione dei dati Nella sezione Conosci le tue abitudini alimentari... si evidenziano prevalentemente i seguenti dati (gli elenchi proposti all'interno dei vari punti sono in ordine decrescente di percentuale): - si consumano 5 pasti al giorno; - la colazione è costituita da latte/caffè, biscotti e brioches con dolcificante zucchero bianco; - quasi tutta la popolazione scolastica consuma una merenda a scuola costituita da pizza, panino imbottito, snacks con bibite (estatè, succo di frutta, pochi acqua); - il pranzo, consumato a casa, prevede un primo piatto e un secondo di cibi proteici (carne/pesce, affettati), frutta e verdure fresche nella metà dei casi, dolci e pane. Bevande acqua, bibite gassate mentre il vino è scarso a pasto; - la merenda, consumata dai più, consiste in pizza, snacks, pane e nutella, panino imbottito, bibite gassate, succo di frutta. Scarsa è la frutta fresca. La metà degli intervistati ricorre a più di una merenda;

50 Interpretazione dei dati - la cena propone i piatti proteici del pranzo, non presenta il primo piatto, frutta e verdura fresca in metà dei casi. Scarso il consumo di legumi, verdure cotte e pane integrale. Diffuso il ricorso a spuntini dopo cena, quasi sempre dolci; - dall'analisi dei prodotti e piatti consumati a pranzo e a cena, si evince il maggior consumo a livello settimanale di piatti preparati a casa, conditi con olio d'oliva, mentre scarsi sono i prodotti biologici, surgelati e precucinati; - ai ragazzi piace di più pasta/pizza e dolci, e piace di meno legumi e verdura; un terzo di essi considera la loro dieta bilanciata, circa la metà ricca di grassi e zuccheri o povera di frutta, mentre una minoranza non sa esprimere una valutazione; - ricorrono più volte al giorno al consumo di dolci e snacks; diverse volte settimanalmente a fast-food, hod dogs e hamburger;

51 Interpretazione dei dati Nella sezione Conosci te stesso... - delle etichette si legge per lo più prezzo e data di scadenza, più raramente gli ingredienti e i valori nutrizionali; - per i pochi che hanno seguito una dieta, questa è stata suggerita dalla famiglia più che dal medico, posto quest'ultimo quasi al livello dei consigli degli amici; scarsa appare l'influenza dei giornali; - qualche unità percentuale di ragazzi mangia o beve di nascosto sempre o frequentemente; - le scelte alimentari o non sono influenzate da nessuno o dalla famiglia; poco peso hanno amici, pubblicità e scuola; - metà dei ragazzi praticano sport in modo costante, il resto saltuariamente o per niente; - gli spostamenti nel tempo libero avvengono prevalentemente in motorino o in autobus; pochi si spostano a piedi o in bici

52 Interpretazione dei dati Dall analisi della terza sezione del questionario Conosci l ABC dell alimentazione si evidenzia: - una discreta conoscenza dei principi base dell alimentazione e degli alimenti ricchi di proteine, carboidrati, grassi o vitamine; - meno chiara appare la collocazione dell uso di formaggi tra i pasti o i dessert e l individuazione degli alimenti ricchi di fibre; - per una dieta equilibrata si eliminerebbero per lo più grassi, mentre circa un terzo pensa che nessun alimento deve essere eliminato; - il consumo di frutta e verdura è considerato preventivo per l insorgenza di tumori; - si conoscono anoressia e bulimia e metà degli intervistati riconducono tali squilibri alimentari a problemi relazionali, mentre il resto si divide tra mancanza di educazione alimentare e condizionamenti dei media

vien... Alcune indicazioni pratiche per un alimentazione equilibrata Dipartimento di Prevenzione a cura di Tiziana Longo e Roberta Fedele

vien... Alcune indicazioni pratiche per un alimentazione equilibrata Dipartimento di Prevenzione a cura di Tiziana Longo e Roberta Fedele ERVIZIO ANITARIO REGIONALE A Azienda ervizi anitari N 1 triestina la vien... alute angiando M Alcune indicazioni pratiche per un alimentazione equilibrata a cura di Tiziana Longo e Roberta Fedele Dipartimento

Dettagli

Progetto MA.RI.SA. (MAngio e RIsparmio in SAlute)

Progetto MA.RI.SA. (MAngio e RIsparmio in SAlute) Progetto MA.RI.SA. (MAngio e RIsparmio in SAlute) La ristorazione collettiva ed in particolare quella scolastica è stata individuata come un ambito prioritario di intervento relativamente al Progetto MA.RI.SA.

Dettagli

PER SAPERNE DI PIÙ DAL CAMPO... AL MERCATO ALLA TAVOLA. Per saperne di più

PER SAPERNE DI PIÙ DAL CAMPO... AL MERCATO ALLA TAVOLA. Per saperne di più PER SAPERNE DI PIÙ DAL CAMPO... AGRICOLTURA BIOLOGICA LA FILIERA (dal campo alla tavola) AL MERCATO L ETICHETTA PRODOTTI A KM ZERO MERCATI CONTADINI, VENDITA DIRETTA, GAS ALLA TAVOLA LA PIRAMIDE ALIMENTARE

Dettagli

ÒMangio a scuolaó sezione bambini

ÒMangio a scuolaó sezione bambini DISCRIMINANTI DEL CAMPIONE Istituto scolastico Classe Comune 1) Sesso maschio femmina 2) Etˆ 7-10 anni 11-13 anni 3) Preparazione dei pasti preparati nella cucina preparati altrove e della scuola portati

Dettagli

La corretta alimentazione nell infanzia Dedicato ai genitori

La corretta alimentazione nell infanzia Dedicato ai genitori La corretta alimentazione nell infanzia Dedicato ai genitori A cura dell U.O.C. Igiene Alimenti e Nutrizione Dipartimento Prevenzione Medica, A.S.L. di Pavia, V.le Indipendenza,3 0382 432451 TROVA L EQUIILIIBRIIO

Dettagli

Unità VI Gli alimenti

Unità VI Gli alimenti Unità VI Gli alimenti Contenuti - Gusti - Preferenze - Provenienza Attività AREA ANTROPOLOGICA 1. Cosa piace all Orsoroberto L Orsoroberto racconta ai bambini quali sono i cibi che lui ama e che mangia

Dettagli

MAN- GIAR BENE. Mantenere il corpo in buona

MAN- GIAR BENE. Mantenere il corpo in buona MAN- GIAR BENE vivere sani 3 Mantenere il corpo in buona salute ha la sua base in una corretta alimentazione. Essa si basa sull apporto equilibrato di acqua, carboidrati (zuccheri e amidi), proteine, grassi

Dettagli

Zuccheri. Zuccheri, dolci e bevande. zuccherate: nei giusti limiti

Zuccheri. Zuccheri, dolci e bevande. zuccherate: nei giusti limiti 4. Zuccheri Zuccheri, dolci e bevande zuccherate: nei giusti limiti 4. Zuccheri, dolci e bevande zuccherate: nei giusti limiti 36 1. ZUCCHERI E SAPORE DOLCE Tutti gli zuccheri sono fonti di energia e non

Dettagli

Progetto La salute vien mangiando. 4 B Crolle

Progetto La salute vien mangiando. 4 B Crolle Progetto La salute vien mangiando 4 B Crolle Obiettivi, finalità Conoscere i cibi e le sostanze nutrienti che rispondono ai bisogni del nostro organismo. Valorizzare l'importanza di una corretta e sana

Dettagli

IL BENESSERE VIEN M ANGIANDO. L ALIMENTA ZIONE NEG LI ADULTI (16-65 anni )

IL BENESSERE VIEN M ANGIANDO. L ALIMENTA ZIONE NEG LI ADULTI (16-65 anni ) IL BENESSERE VIEN M ANGIANDO L ALIMENTA ZIONE NEG LI ADULTI (16-65 anni ) ALIMENTAZIONE ANTICANCRO L alimentazione è un bisogno essenziale dell uomo: per funzionare, un individuo deve introdurre una certa

Dettagli

TABELLA DIETETICA ASILO NIDO BAMBINI D ETA' FINO AI 15 MESI

TABELLA DIETETICA ASILO NIDO BAMBINI D ETA' FINO AI 15 MESI TABELLA DIETETICA ASILO NIDO BAMBINI D ETA' FINO AI 15 MESI TABELLA DIETETICA ASILO NIDO BAMBINI D ETA' FINO AI 15 MESI PRANZO PRIMA SETTIMANA LUNEDI': MARTEDI': MERCOLEDI': GIOVEDI': VENERDI': PASTA AL

Dettagli

La corretta alimentazione

La corretta alimentazione La corretta alimentazione www.salute.gov.it 2 Tutta la comunità scientifica è d accordo sul fatto che esista uno stretto legame tra una corretta alimentazione e una vita in buona salute. Per mantenersi

Dettagli

1.Il Ristorante/La Trattoria

1.Il Ristorante/La Trattoria Agli italiani piace andare a mangiare in trattoria. Ma che cos è la trattoria? È un locale tipicamente italiano, che rispecchia il gusto e la mentalità degli italiani. Agli italiani piace mangiare bene,

Dettagli

alimentazione come e di promozione della SALUTE

alimentazione come e di promozione della SALUTE LA SALUTE VIEN MANGIANDO: alimentazione come fattore di rischio e di promozione della SALUTE Dr. Saverio Chilese Resp. Unità Operativa di Nutrizione Servizio Igiene Alimenti e Nutrizione ULSS 4 Referente

Dettagli

Etichettatura degli alimenti

Etichettatura degli alimenti Ministero della Salute Direzione generale per l igiene e la sicurezza degli alimenti e la nutrizione Etichettatura degli alimenti Cosa dobbiamo sapere La scelta di alimenti e bevande condiziona la nostra

Dettagli

PER DIMAGRIRE, OGNI ORA HA IL SUO CIBO? Giorgio Pitzalis - Specialista in Pediatria e Scienza dell'alimentazione

PER DIMAGRIRE, OGNI ORA HA IL SUO CIBO? Giorgio Pitzalis - Specialista in Pediatria e Scienza dell'alimentazione PER DIMAGRIRE, OGNI ORA HA IL SUO CIBO? Giorgio Pitzalis - Specialista in Pediatria e Scienza dell'alimentazione Arriva l'estate ed ecco, regolarmente, "spuntare" le solite diete dimagranti. Ne esistono

Dettagli

LA SALUTE VIEN MANGIANDO

LA SALUTE VIEN MANGIANDO LA SALUTE VIEN MANGIANDO PERCHÉ MANGIAMO? Il nostro organismo per sopravvivere e stare in buona salute, per crescere, per svolgere attività fisica, per riparare le parti del corpo danneggiate e sostituire

Dettagli

La salute vien mangiando!

La salute vien mangiando! La salute vien mangiando! Sede Legale: Monza 20052 viale Elvezia, 2 tel. 039 23841 www.aslmonzabrianza.it - C.F. / P. IVA Sede Legale: Monza 20052 02734330968 viale Elvezia, 2 tel. 039 23841 www.aslmonzabrianza.it

Dettagli

Piramide alimentare svizzera Raccomandazioni alimentari per adulti che conciliano piacere ed equilibrio nell alimentazione. Indice

Piramide alimentare svizzera Raccomandazioni alimentari per adulti che conciliano piacere ed equilibrio nell alimentazione. Indice pag. 1 / 20 Piramide alimentare svizzera Raccomandazioni alimentari per adulti che conciliano piacere ed equilibrio nell alimentazione Indice Versione lunga / Novembre 2011 2 Piramide alimentare svizzera

Dettagli

AL SUPERMERCATO UNITÁ 11

AL SUPERMERCATO UNITÁ 11 AL SUPERMERCATO Che cosa ci serve questa settimana? Un po di tutto; per cominciare il pane. Sì, prendiamo due chili di pane. Ci serve anche il formaggio. Sì, anche il burro. Prendiamo 3 etti di formaggio

Dettagli

di albicocche. ) senza glutine ) senza lattosio GIu~BuII~

di albicocche. ) senza glutine ) senza lattosio GIu~BuII~ Dr Schàr Foodservice ri Chi è affetto da celiachia non deve assolutamente rinunciare a mangiare al ristorante; attenendosi ad alcune regole e suggerimenti è possibile consumare i propri pasti al ristorante,

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

MENÙ SCUOLE DELL INFANZIA, PRIMARIA, CDD, CENTRO ERGOTERAPICO DIETA RELIGIOSA PRIVA DI CARNE SUINA A.S. 2014/2015 (CUCINA IN LOCO)

MENÙ SCUOLE DELL INFANZIA, PRIMARIA, CDD, CENTRO ERGOTERAPICO DIETA RELIGIOSA PRIVA DI CARNE SUINA A.S. 2014/2015 (CUCINA IN LOCO) PRIVA DI CARNE SUINA A.S. 2014/2015 Giorno Prima settimana Seconda settimana Terza settimana Quarta Pasta all olio e Uova strapazzate Riso alla zucca Bresaola* / formaggio fresco Pasta olio e Bocconcini

Dettagli

peso peso Controlla il e mantieniti sempre attivo

peso peso Controlla il e mantieniti sempre attivo 1. peso peso Controlla il e mantieniti sempre attivo 1. Controlla il peso e mantieniti sempre attivo Il peso corporeo Il nostro peso corporeo rappresenta l'espressione tangibile del bilancio energetico

Dettagli

le MINIGUIDE di ALLATTAMENTO Sempre con te, passo dopo passo

le MINIGUIDE di ALLATTAMENTO Sempre con te, passo dopo passo 3 IN ALLATTAMENTO Sempre con te, passo dopo passo sezione 1 L ALIMENTAZIONE Latte e coccole... Il latte materno costituisce l alimento più adatto ai bisogni del neonato e non solo dal punto di vista nutrizionale:

Dettagli

STORIA E TRADIZIONE. Da allora Tradizione e Qualità sono rimasti il fiore all occhiello della Pasticceria Orlandi.

STORIA E TRADIZIONE. Da allora Tradizione e Qualità sono rimasti il fiore all occhiello della Pasticceria Orlandi. STORIA E TRADIZIONE La Pasticceria Orlandi nasce per volontà di Romano Orlandi che dopo una lunga gavetta nelle più famose pasticcerie milanesi, nel 1952 decide di mettersi in proprio aprendo il suo negozio

Dettagli

La Temperatura degli Alimenti

La Temperatura degli Alimenti La Temperatura degli Alimenti L'ATP è la regolamentazione per i trasporti frigoriferi refrigerati a temperatura controllata di alimenti deperibili destinati all'alimentazione umana. A.T.P. = Accord Transport

Dettagli

Il fabbisogno alimentare e il ruolo dei nutrienti

Il fabbisogno alimentare e il ruolo dei nutrienti Il fabbisogno alimentare e il ruolo dei nutrienti Le necessità del nostro corpo Cibo e bevande sono i mezzi con cui il nostro organismo si procura le sostanze di cui ha bisogno per le sue attività vitali.

Dettagli

SIAMO QUELLO CHE MANGIAMO

SIAMO QUELLO CHE MANGIAMO SIAMO QUELLO CHE MANGIAMO RIFLESSIONI E PROSPETTIVE SU NOI STESSI E SUL MONDO BISOGNI PRIMARI DELL'UOMO Quali sono i bisogni dell'uomo? Volendo semplificare i bisogni basilari sono due: vogliamo evitare

Dettagli

TALK SHOW. Una Hotel - Via Muratori Milano Giovedí, 26 Marzo 2015 IL SORRISO VIEN MANGIANDO

TALK SHOW. Una Hotel - Via Muratori Milano Giovedí, 26 Marzo 2015 IL SORRISO VIEN MANGIANDO Una Hotel - Via Muratori Milano Giovedí, 26 Marzo 2015 TALK SHOW IL SORRISO VIEN MANGIANDO D.ssa Clelia Iacoviello Consulente Nutrizionale Nutraceutico Agenda Chi sono I problemi di oggi - Fame di Testa

Dettagli

Scopri qual è il tuo potenziale di salute e longevità

Scopri qual è il tuo potenziale di salute e longevità Scopri qual è il tuo potenziale di salute e longevità Passo numero 1: TESTA LA TUA DIGESTIONE Questo primo breve test ti serve per capire com è adesso la tua digestione, se è ancora buona ed efficiente

Dettagli

La crisi nel piatto: come cambiano i consumi degli italiani. Fipe ufficio studi Luciano Sbraga Giulia R. Erba

La crisi nel piatto: come cambiano i consumi degli italiani. Fipe ufficio studi Luciano Sbraga Giulia R. Erba La crisi nel piatto: come cambiano i consumi degli italiani Fipe ufficio studi Luciano Sbraga Giulia R. Erba Introduzione La crisi ha alleggerito di 7 miliardi di euro la borsa della spesa delle famiglie

Dettagli

IL BENESSERE VIEN M ANGIANDO L ALIMENTA ZIONE NELL A PRIM A INFANZIA

IL BENESSERE VIEN M ANGIANDO L ALIMENTA ZIONE NELL A PRIM A INFANZIA IL BENESSERE VIEN M ANGIANDO L ALIMENTA ZIONE NELL A PRIM A INFANZIA ALIMENTAZIONE ANTICANCRO L alimentazione è un bisogno essenziale dell uomo: per funzionare, un individuo deve introdurre una certa quantità

Dettagli

Tabella invernale asilo nido SEMIDIVEZZI (12-18 mesi)

Tabella invernale asilo nido SEMIDIVEZZI (12-18 mesi) 1 settimana MENU D Tabella asilo nido SEMIDIVEZZI (12-18 mesi) petti di pollo al latte piselli e macedonia di al limone e biscotti risotto giallo involtini di tacchino cavolfiore fresca minestrina di piselli

Dettagli

La nutrizione nel malato oncologico

La nutrizione nel malato oncologico La Collana del Girasole n. 13 La nutrizione nel malato oncologico Associazione Italiana Malati di Cancro, parenti e amici La Collana del Girasole La nutrizione nel malato oncologico 13 Legenda Per praticità

Dettagli

RELAZIONE MOSTRA: FOOD, LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO

RELAZIONE MOSTRA: FOOD, LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO RELAZIONE MOSTRA: FOOD, LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO La mostra è allestita nelle sale del Museo di Storia Naturale di Milano dal 28 Novembre 2014 al 28 Giugno 2015. Affronta il complesso tema del cibo

Dettagli

Tratto dal libro "Guarire con la nuova medicina integrata".

Tratto dal libro Guarire con la nuova medicina integrata. 1. Mantenersi snelli. Il peso corporeo dev essere un valore da tenere nei ranghi. E a suggerirci i ranghi previsti è un parametro chiamato indice di massa corporea (BMI, da Body Mass Index). Si calcola

Dettagli

Linee guida per una sana alimentazione e per un corretto stile di vita

Linee guida per una sana alimentazione e per un corretto stile di vita Linee guida per una sana alimentazione e per un corretto stile di vita SOMMARIO PRINCIPI DI NUTRIZIONE Pag. 2 I NUTRIENTI Pag. 2 LE VITAMINE Pag. 3 I GRUPPI ALIMENTARI Pag. 6 LA PIRAMIDE ALIMENTARE Pag.

Dettagli

Manuale informativo sull H.A.C.C.P.

Manuale informativo sull H.A.C.C.P. Manuale informativo sull H.A.C.C.P. per il controllo dell igiene degli alimenti (con particolare riferimento al controllo della temperatura) Manuale redatto dalla GIORGIO BORMAC S.r.l. Le informazioni

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

19 VOCI PER UNA CORRETTA ALIMENTAZIONE ED UN ADEGUATO ESERCIZIO FISICO. a cura di Stefania Agrigento prefazione di Eugenio Del Toma

19 VOCI PER UNA CORRETTA ALIMENTAZIONE ED UN ADEGUATO ESERCIZIO FISICO. a cura di Stefania Agrigento prefazione di Eugenio Del Toma 19 VOCI PER UNA CORRETTA ALIMENTAZIONE ED UN ADEGUATO ESERCIZIO FISICO a cura di Stefania Agrigento prefazione di Eugenio Del Toma ISBN 978-88-96646-46-5 2015 - Clio S.p.A., Lecce www.clioedu.it Proprietà

Dettagli

pag. 1 Quand'ero piccolo mi ammalai: mi sentivo sempre stanco, volevo sempre bere e fare pipì

pag. 1 Quand'ero piccolo mi ammalai: mi sentivo sempre stanco, volevo sempre bere e fare pipì pag. 1 Quand'ero piccolo mi ammalai: mi sentivo sempre stanco, volevo sempre bere e fare pipì pag. 2 La mamma diceva che ero dimagrito e così mi portò dal medico. Il dottore guardò le urine, trovò dello

Dettagli

> MANGIARE E BERE IN ITALIA

> MANGIARE E BERE IN ITALIA Percorso 3 > MANGIARE E BERE IN ITALIA Guarda questi piatti della cucina italiana. Secondo te, di quali parti d Italia sono tipici? Ogni regione d Italia ha i suoi piatti tipici. Spesso quando pensiamo

Dettagli

COME VINCERE IL CALDO

COME VINCERE IL CALDO Centro Nazionale per la Prevenzione e il Controllo delle Malattie ESTATE SICURA COME VINCERE IL CALDO Raccomandazioni per il personale che assiste gli anziani a casa ESTATE SICURA COME VINCERE IL CALDO

Dettagli

Prodotti di cui ti puoi fidare

Prodotti di cui ti puoi fidare Prodotti di cui ti puoi fidare Vogliamo offrirti alimenti di buona qualità a prezzi bassi, prodotti in modo responsabile. Stiamo lavorando in tutte le parti della catena alimentare, dalla fattoria al negozio

Dettagli

Routine per l Ora della Nanna

Routine per l Ora della Nanna SCHEDA Routine per l Ora della Nanna Non voglio andare a letto! Ho sete! Devo andare al bagno! Ho paura del buio! Se hai mai sentito il tuo bambino ripetere queste frasi notte dopo notte, con ogni probabilità

Dettagli

4. Conoscere il proprio corpo

4. Conoscere il proprio corpo 4. Conoscere il proprio corpo Gli esseri viventi sono fatti di parti che funzionano assieme in modo diverso. Hanno parti diverse che fanno cose diverse. Il tuo corpo è fatto di molte parti diverse. Alcune

Dettagli

LA SALUTE VIEN MANGIANDO

LA SALUTE VIEN MANGIANDO Comune di Trino Assessorato Istruzione e Cultura Settore Extrascolastico-Culturale Istituto Comprensivo di Trino Scuola dell Infanzia e Scuola Primaria Asl 21 di Casale Dipartimento di Prevenzione Servizio

Dettagli

Maurizio Vichi Sapienza Università di Roma

Maurizio Vichi Sapienza Università di Roma Percorsi didattici, interdisciplinari ed innovativi per la Statistica Maurizio Vichi Sapienza Università di Roma Presidente Federazione Europea delle Società Nazionali di Statistica Scuola Estiva di Matematica

Dettagli

Diabete di tipo 2 ed Obesità. Serie N.16

Diabete di tipo 2 ed Obesità. Serie N.16 Diabete di tipo 2 ed Obesità Serie N.16 Guida per il paziente Livello: facile Diabete di tipo 2 ed Obesità - Serie 16 (Revisionato Agosto 2006) Questo opuscolo è stato prodotto dal dott. Fernando Vera,

Dettagli

acqua Bevi ogni giorno in abbondanza

acqua Bevi ogni giorno in abbondanza 5. acqua Bevi ogni giorno in abbondanza 5. Bevi ogni giorno acqua in abbondanza Nell organismo umano l acqua rappresenta un costituente essenziale per il mantenimento della vita, ed è anche quello presente

Dettagli

1 Decidi come finisce la frase.

1 Decidi come finisce la frase. No mamma no A1/A2 anno di produzione: 1993 durata: 18 genere: commedia regia: Cecilia Calvi sceneggiatura: Cecilia Calvi fotografia: Franco Lecca montaggio: Valentina Migliaccio interpreti: Isa Barsizza,

Dettagli

L uomo ed il suo essere è in continuo adattamento. PRESERVARE LA SALUTE PASSA PER IL CIBO E DALLO STILE DI VITA. a cura del Dott.

L uomo ed il suo essere è in continuo adattamento. PRESERVARE LA SALUTE PASSA PER IL CIBO E DALLO STILE DI VITA. a cura del Dott. L uomo ed il suo essere è in continuo adattamento. PRESERVARE LA SALUTE PASSA PER IL CIBO E DALLO STILE DI VITA a cura del Dott. Samorindo Peci Appunti dell autore Ho fatto in modo di realizzare questo

Dettagli

CI TENIAMO A FARVI SAPERE CHE

CI TENIAMO A FARVI SAPERE CHE Menu MILANO CI TENIAMO A FARVI SAPERE CHE L eventuale attesa è sinonimo di preparazioni espresse e artigianali. Perdonateci! e se avete fretta, ditelo all Oste. L acqua pura microfiltrata è offerta dall

Dettagli

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7.

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 2 Dov è Piero Ferrari e perché non arriva E P I S O D I O 25 Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 1 Leggi più volte il testo e segna le risposte corrette. 1. Piero abita in un appartamento

Dettagli

Un alimentazione equilibrata rafforza la salute

Un alimentazione equilibrata rafforza la salute Un alimentazione equilibrata rafforza la salute Come ridurre il rischio di cancro Un informazione della Lega contro il cancro Un alimentazione equilibrata rafforza la salute 1 Indice Editoriale 5 Una sana

Dettagli

Utenti: 3,2 = Prodotti destinati al consumatore finale = Prodotti destinati unicamente agli operatori della ristorazione

Utenti: 3,2 = Prodotti destinati al consumatore finale = Prodotti destinati unicamente agli operatori della ristorazione Utenti: 3,2 = Prodotti destinati al consumatore finale = Prodotti destinati unicamente agli operatori della ristorazione SELEX ACETI AROMATIZZATI - BALSAMICI - CONDIMENTI Crema Classica all'aceto Balsamico

Dettagli

Conta con il leone. Andrea Scaramuzza Alessandra Bosetti Gian Vincenzo Zuccotti. con le foto di Sabrina Alessio e i piatti di Gianluca Modugno

Conta con il leone. Andrea Scaramuzza Alessandra Bosetti Gian Vincenzo Zuccotti. con le foto di Sabrina Alessio e i piatti di Gianluca Modugno Conta con il leone Guida all uso del conteggio dei carboidrati, e non solo! Andrea Scaramuzza Alessandra Bosetti Gian Vincenzo Zuccotti con le foto di Sabrina Alessio e i piatti di Gianluca Modugno Conta

Dettagli

PRONOMI DIRETTI (oggetto)

PRONOMI DIRETTI (oggetto) PRONOMI DIRETTI (oggetto) - mi - ti - lo - la - La - ci - vi - li - le La è la forma di cortesia. Io li incontro spesso. (gli amici). Non ti sopporta più. (te) Lo legge tutti i giorni. (il giornale). La

Dettagli

LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA

LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA . LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA Gruppo di esperti costituito presso l Istituto Nazionale di Ricerca per gli Alimenti e la Nutrizione (INRAN)

Dettagli

Pane 100% farina di grano saraceno

Pane 100% farina di grano saraceno Questa ricetta l'ho elaborata grazie ai preziosi consigli di un grande chef e amico, ovvero il titolare del Ristorante dal Sem ad Albissola Superiore Sv (http://www.ristorantedasem.it/). Uno sguardo al

Dettagli

I regimi di qualità riconosciuti a livello comunitario: D.O.P., I.G.P., S.T.G. e indicazioni facoltative di qualità TITOLO RELAZIONE

I regimi di qualità riconosciuti a livello comunitario: D.O.P., I.G.P., S.T.G. e indicazioni facoltative di qualità TITOLO RELAZIONE TITOLO RELAZIONE I regimi di qualità riconosciuti a livello comunitario: D.O.P., I.G.P., S.T.G. e indicazioni facoltative di qualità A partire dal 3 gennaio 2013 è entrato in vigore il regolamento (UE)

Dettagli

IL CIBO DALLA TERRA ALLA TAVOLA. Dott. Francesco Andreoli

IL CIBO DALLA TERRA ALLA TAVOLA. Dott. Francesco Andreoli IL CIBO DALLA TERRA ALLA TAVOLA Dott. Francesco Andreoli CHI PRODUCE? Grande industria Piccole industrie Piccoli produttori LE ETICHETTE Sono la carta d identità del prodotto (dati reali) Il pacchetto

Dettagli

EMMENTALER DOP NELL ALBUM DEI RICORDI DI MICHELLE IN COLLABORAZIONE CON CLAUDIO SADLER

EMMENTALER DOP NELL ALBUM DEI RICORDI DI MICHELLE IN COLLABORAZIONE CON CLAUDIO SADLER EMMENTALER DOP NELL ALBUM DEI RICORDI DI MICHELLE IN COLLABORAZIONE CON CLAUDIO SADLER Da oggi Michelle Hunziker è la nuova testimonial di quello che è considerato il Re dei formaggi svizzeri, l Emmentaler

Dettagli

PROGETTO ALIMENTAZIONE IL BUONGIORNO SI VEDE DAL MATTINO

PROGETTO ALIMENTAZIONE IL BUONGIORNO SI VEDE DAL MATTINO PROGETTO ALIMENTAZIONE IL BUONGIORNO SI VEDE DAL MATTINO PERCORSO DI EDUCAZIONE ALIMENTARE ALLA SCOPERTA DEL CIBO E DELLE ABITUDINI ALIMENTARI, IN PARTICOLARE SULLA COLAZIONE DEI BAMBINI IN ETA' SCOLARE

Dettagli

PENSA CHE MENSA SCOLASTICA!

PENSA CHE MENSA SCOLASTICA! PENSA CHE MENSA SCOLASTICA! Buona, pulita e giusta Linee guida per una mensa scolastica di qualità 1 A cura di: Valeria Cometti, Annalisa D Onorio, Livia Ferrara, Paolo Gramigni In collaborazione con:

Dettagli

La Raccolta differenziata: Ogni cosa al suo posto!

La Raccolta differenziata: Ogni cosa al suo posto! La Raccolta differenziata: Ogni cosa al suo posto! Umido Plastica e Lattine Carta e Cartone Secco non riciclabile Vetro (bianco e colorato) Farmaci scaduti Pile Legno Umido I rifiuti umidi vanno conferiti

Dettagli

LA SPESA PER CONSUMI DELLE FAMIGLIE

LA SPESA PER CONSUMI DELLE FAMIGLIE 8 luglio 2015 LA SPESA PER CONSUMI DELLE FAMIGLIE Anno 2014 Dopo due anni di calo, nel 2014 la spesa media mensile per famiglia in valori correnti risulta sostanzialmente stabile e pari a 2.488,50 euro

Dettagli

Perché la dieta vegan crudista è il fondamentale per tornare in forma?

Perché la dieta vegan crudista è il fondamentale per tornare in forma? Perché la dieta vegan crudista è il fondamentale per tornare in forma? Diego Pagani Prima di entrare nei dettagli della dieta vegan crudista, è importante capire che i nostri corpi sono macchine biologiche

Dettagli

GUIDA AL COMPOSTAGGIO DOMESTICO

GUIDA AL COMPOSTAGGIO DOMESTICO Comune di CORI (Lt) Assessorato all RACCOLTA DIFFERENZIATA PORTA A PORTA GUIDA AL COMPOSTAGGIO DOMESTICO pagina 1 SOMMARIO Premessa... 3 1 Principi generali: Cos è il Compostaggio... 4 2 Cosa mettere nella

Dettagli

LA SALUTE VIEN IMPARANDO

LA SALUTE VIEN IMPARANDO Anno scolastico 2009/2010 PROGETTO DI EDUCAZIONE ALLA SALUTE LA SALUTE VIEN IMPARANDO IN COLLABORAZIONE CON: Sezione di Pesaro e Urbino REFERENTI DEL PROGETTO: Dr Vincenzo Catalano 0721364001, catalano_v@yahoo.it

Dettagli

LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA

LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA On. Ministro Gianni Alemanno Presidente, Prof. Ferdinando Romano Gruppo di esperti costituito presso l Istituto

Dettagli

Cosa sono le vitamine?

Cosa sono le vitamine? Cosa sono le vitamine? Le vitamine sono sostanze di natura organica indispensabili per la vita e per l accrescimento. Queste molecole non forniscono energia all organismo umano ma sono indispensabili in

Dettagli

Analisi nutrizionale: strumenti per la valutazione

Analisi nutrizionale: strumenti per la valutazione Analisi nutrizionale: strumenti per la valutazione Sara Grioni Unità di Epidemiologia e Prevenzione Fondazione IRCCS Istituto Nazionale dei Tumori "Strumenti di Sorveglianza Nutrizionale: luci ed ombre"

Dettagli

Introduzione. L alimentazione italiana diventa scienza: nasce l INRAN

Introduzione. L alimentazione italiana diventa scienza: nasce l INRAN Introduzione L alimentazione italiana diventa scienza: nasce l INRAN Proprio quest anno ricorrono i 75 anni di vita dell INRAN, fondato nel 1936 come Istituto Nazionale di Biologia. Ma è come Istituto

Dettagli

90 Ricette con Chef Menu di JET CHEF Premium. Essere uno chef non è mai stato così facile

90 Ricette con Chef Menu di JET CHEF Premium. Essere uno chef non è mai stato così facile 90 Ricette con Chef Menu di JET CHEF Premium Essere uno chef non è mai stato così facile Congratulazioni per aver acquistato il forno a microonde con tecnologia 6 SENSO Whirlpool Jet Chef Premium! Da oggi

Dettagli

12.200 i nuovi casi di tumore al pancreas ogni anno in Italia

12.200 i nuovi casi di tumore al pancreas ogni anno in Italia Come prevenire il tumore del pancreas insieme contro il cancro Il pancreas e il tumore Il pancreas è un organo dalla forma simile a quella di una pera o di una lingua, situato in profondità nella cavità

Dettagli

Quali danni può provocare il consumo eccessivo di alcol?

Quali danni può provocare il consumo eccessivo di alcol? alcol Qual è la dimensione del problema? L alcol è una sostanza tossica per la quale non è possibile identificare livelli di consumo sicuri, anche a causa delle differenze individuali legate al metabolismo

Dettagli

Slowfood. aprile 2010 ACQUA ALLE CORDE - PROFESSIONE HAPPYCOLTORE - DOVE OSANO LE VIGNE. Slowine. Acqua alle corde. Slowfood. Azioni sostenibili

Slowfood. aprile 2010 ACQUA ALLE CORDE - PROFESSIONE HAPPYCOLTORE - DOVE OSANO LE VIGNE. Slowine. Acqua alle corde. Slowfood. Azioni sostenibili 45 aprile 2010 ACQUA ALLE CORDE - PROFESSIONE HAPPYCOLTORE - DOVE OSANO LE VIGNE Slowfood aprile 2010 www.slowfood.it Acqua alle corde Azioni sostenibili Professione happycoltore La rete delle comunità

Dettagli

FRANCO BERRINO EX DIRETTORE DIPARTIMENTO MEDICINA PREVENTIVA - ISTITUTO NAZIONALE DEI TUMORI MILANO

FRANCO BERRINO EX DIRETTORE DIPARTIMENTO MEDICINA PREVENTIVA - ISTITUTO NAZIONALE DEI TUMORI MILANO GRASSO CHE COLA Di Luca Chianca Professore io mi son permesso di portarle il cibo sponsorizzato a Expo. FRANCO BERRINO EX DIRETTORE DIPARTIMENTO MEDICINA PREVENTIVA - ISTITUTO NAZIONALE DEI TUMORI MILANO

Dettagli

guida ai metodi per la cottura degli alimenti

guida ai metodi per la cottura degli alimenti guida ai metodi per la cottura degli alimenti Progetto a cura di ANDID - Associazione Nazionale Dietisti Member of andid in breve Il dietista é un professionista sanitario competente per tutte le attivitá

Dettagli

Esercitazione pratica di cucina N 11

Esercitazione pratica di cucina N 11 Esercitazione pratica di cucina N 11 Millefoglie di grana Con funghi porcini trifolati alla nepitella --------------------------------- Timballo di anelletti Siciliani al Ragù ---------------------------------

Dettagli

Educazione alimentare e del gusto nella scuola primaria

Educazione alimentare e del gusto nella scuola primaria PIÙ ORTAGGI, LEGUMI E FRUTTA Educazione alimentare e del gusto nella scuola primaria Manuale per la formazione dell insegnante Progetto MiPAAF Qualità Alimentare (approvato con D.M. 591/7303/02 del 23/12/2002)

Dettagli

da Norda una Novità nel Mondo del Beverage

da Norda una Novità nel Mondo del Beverage da Norda una Novità nel Mondo del Beverage Benessere da Bere una Carica di Energia Prima in Italia, Norda lancia sul mercato, una Linea INNOVATIVA di Bevande Funzionali che è già un Grande Successo negli

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO DI SCUOLA MEDIA E SUPERIORE 86029 TRIVENTO (CB) PROGETTO DI EDUCAZIONE ALIMENTARE

ISTITUTO COMPRENSIVO DI SCUOLA MEDIA E SUPERIORE 86029 TRIVENTO (CB) PROGETTO DI EDUCAZIONE ALIMENTARE ISTITUTO COMPRENSIVO DI SCUOLA MEDIA E SUPERIORE 86029 TRIVENTO (CB) Via Acquasantianni s.n. - (Tel. 0874-871770 - Fax 0874-871770) Sito web: http://digilander.libero.it/ictrivento/ - e-mail: cbmm185005@istruzione.it

Dettagli

10. sicurezza. dei tuoi cibi dipende anche da te. sicurezza

10. sicurezza. dei tuoi cibi dipende anche da te. sicurezza 10. sicurezza La dei tuoi cibi dipende anche da te sicurezza 10. La sicurezza dei tuoi cibi dipende anche da te Oggi i consumatori sono sempre più attenti alle questioni della sicurezza degli alimenti,

Dettagli

PERCENTUALI CON LE FRAZIONI

PERCENTUALI CON LE FRAZIONI Visto che il 20% di un numero è uguale a frazionario per calcolare le percentuali. 20 100 n allora possiamo utilizzare il calcolo DATI n= numero intero p= frazione (percentuale) r= numeratore (tasso di

Dettagli

Centro Documentazione SerT Arezzo COSA NE SO? QUESTIONARIO DI VALUTAZIONE DELLE CONOSCENZE POSSEDUTE SU DROGHE E ALCOL. Barrare la risposta corretta

Centro Documentazione SerT Arezzo COSA NE SO? QUESTIONARIO DI VALUTAZIONE DELLE CONOSCENZE POSSEDUTE SU DROGHE E ALCOL. Barrare la risposta corretta Centro Documentazione SerT Arezzo COSA NE SO? QUESTIONARIO DI VALUTAZIONE DELLE CONOSCENZE POSSEDUTE SU DROGHE E ALCOL Barrare la risposta corretta A cura della Dott.ssa Cristina Cerbini Febbraio 2006

Dettagli

LA MAPPA DELLA SALUTE ovvero: com è che parlando,parlando, dalla frutta ci troviamo a discutere di salvaguardia della terra???

LA MAPPA DELLA SALUTE ovvero: com è che parlando,parlando, dalla frutta ci troviamo a discutere di salvaguardia della terra??? DIREZIONE DIDATTICA DI MARANELLO SCUOLA DELL INFANZIA STATALE J.DA GORZANO PROGETTO DI EDUCAZIONE ALIMENTARE LA MAPPA DELLA SALUTE ovvero: com è che parlando,parlando, dalla frutta ci troviamo a discutere

Dettagli

OGGI LA BIANCHI PER FORTUNA NON C'E' MA L'ITALIANO LO SAI ANCHE TE PER OGNI PAROLA DICCI COS'E', E NUOVE ISTRUZIONI AVRAI PER TE.

OGGI LA BIANCHI PER FORTUNA NON C'E' MA L'ITALIANO LO SAI ANCHE TE PER OGNI PAROLA DICCI COS'E', E NUOVE ISTRUZIONI AVRAI PER TE. 1 SE UNA SORPRESA VOLETE TROVARE ATTENTAMENTE DOVETE CERCARE. VOI ALLA FINE SARETE PREMIATI CON DEI GOLOSI DOLCINI INCARTATI. SE ALLE DOMANDE RISPONDERETE E NON CADRETE IN TUTTI I TRANELLI, SE TROVERETE

Dettagli

Cos'è esattamente la gelatina

Cos'è esattamente la gelatina Cos'è esattamente la gelatina LA GELATINA È PURA E NATURALE La gelatina attualmente in commercio viene prodotta in moderni stabilimenti operanti in conformità ai più rigorosi standard di igiene e sicurezza.

Dettagli

La salute vien mangiando

La salute vien mangiando La salute vien mangiando Progetto di Arricchimento dell Offerta Formativa Curricolo Verticale di Scienze Classi II A II B Scuola Primaria L. Illuminati a. s. 2013/2014 Insegnanti Leopardi Anna F., Moffa

Dettagli

Linee guida per un corretto stile di vita

Linee guida per un corretto stile di vita Linee guida per un corretto stile di vita 1 Hanno collaborato alla redazione delle Linee guida : Rosanna Barbieri Angela Bardi Antonio Dispenza Maria Naldini Marina Pacetti Maria Rosa Silvestro Corrado

Dettagli

Livello intermedio DAL GRANO AL PANE

Livello intermedio DAL GRANO AL PANE Livello intermedio DAL GRANO AL PANE Indice Storia del pane 4 Selezione dei cereali 5 Cerealicoltura 6 Dal mugnaio 7 Dal panettiere 8 I tipi di pane 9 Il pane nell alimentazione 10/11 Il pane nelle usanze

Dettagli

Tu ci metti i rifiuti La natura farà il resto CAMPAGNA DI PROMOZIONE DEL COMPOSTAGGIO DOMESTICO

Tu ci metti i rifiuti La natura farà il resto CAMPAGNA DI PROMOZIONE DEL COMPOSTAGGIO DOMESTICO Tu ci metti i rifiuti La natura farà il resto CAMPAGNA DI PROMOZIONE DEL COMPOSTAGGIO DOMESTICO ndice 1 Fai come fa la Natura 2 Cosa ci metti per fare la terra? 3 Come funziona il Compostaggio 4 Le cose

Dettagli

farro medio o farro dicocco o semplicemente farro (Triticum dicoccum);

farro medio o farro dicocco o semplicemente farro (Triticum dicoccum); Farro Da Wikipedia, l'enciclopedia libera. Il farro, nome comune usato per tre differenti specie del genere Triticum, rappresenta il più antico tipo di frumento coltivato, utilizzata dall'uomo come nutrimento

Dettagli

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Seconda

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Seconda PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Seconda Rilevazione degli apprendimenti Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI MATEMATICA Scuola Primaria Classe Seconda Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

I PRINCIPI NUTRITIVI SICUREZZA ALIMENTARE PROTEINE LIPIDI GLUCIDI VITAMINE SALI MINERALI DIETA CORRETTA TOSSINFEZIONI ALIMENTARI

I PRINCIPI NUTRITIVI SICUREZZA ALIMENTARE PROTEINE LIPIDI GLUCIDI VITAMINE SALI MINERALI DIETA CORRETTA TOSSINFEZIONI ALIMENTARI I PRINCIPI NUTRITIVI PROTEINE LIPIDI GLUCIDI VITAMINE SALI MINERALI SICUREZZA ALIMENTARE DIETA CORRETTA TOSSINFEZIONI ALIMENTARI ALTRI RISCHI LEGATI AL CONSUMO DI ALIMENTI I PRINCIPI NUTRITIVI I principi

Dettagli

LA LEGGE SUL PESO NETTO

LA LEGGE SUL PESO NETTO La Legge sul Peso Netto 1 LA LEGGE SUL PESO NETTO Comando Polizia Municipale Via Bologna 74 - salone Ufficio Verbali Relatori: Pietro Corcione, Igor Gallo D.Lgs. 6 settembre 2005 n 206 (Codice del Consumo)

Dettagli

GUIDA PER LA PREPARAZIONE DELL UTENTE ALLA COLONSCOPIA

GUIDA PER LA PREPARAZIONE DELL UTENTE ALLA COLONSCOPIA GUIDA PER LA PREPARAZIONE DELL UTENTE ALLA COLONSCOPIA LA COLONSCOPIA: CHE COS È E PERCHÉ VIENE ESEGUITA La colonscopia è un esame che permette di visualizzare l intestino ed individuare o escludere la

Dettagli