IMPIANTI TECNOLOGICI. IMPIANTI DI SOLLEVAMENTO Opere Compiute ASCENSORI ELETTRICI

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "IMPIANTI TECNOLOGICI. IMPIANTI DI SOLLEVAMENTO Opere Compiute ASCENSORI ELETTRICI"

Transcript

1 IMPIANTI TECNOLOGICI CAP04 CAP04OC IMPIANTI DI SOLLEVAMENTO Opere Compiute ASCENSORI ELETTRICI Ascensore elettrico di tipo automatico fornito in opera con le seguenti caratteristiche: alimentazione mediante batterie poste all'interno del quadro di manovra, potenza massima impegnata sulla rete 400 W; quadro di manovra in armadio metallico opportunamente allocato all'esterno del vano corsa; gruppo di trazione costituito da motore in corrente continua a magneti permanenti (2 kw) e riduttore a vite senza fine a bagno d'olio montati su apposito telaio posto all'interno del vano corsa in corrispondenza dell'estremità superiore delle guide; guide di scorrimento composte da profilato a sezione poligonale aperta realizzato in lamiera di acciaio piegato a freddo; cabina in lamiera plastificata e profilati in acciaio aventi dimensioni in funzione dello stato dei luoghi e conformi alla normativa vigente, dotata di pannello di servizio che raggruppa le apparecchiature di comando e segnalazione nella modalità prevista dalle norme di riferimento; porte di cabina di tipo automatico azionate da operatore elettrico con ante telescopiche o contrapposte realizzate in lamiera o a soffietto in alluminio; porte di piano accoppiate alle porte di cabina del tipo automatico o semiautomatico, realizzate con ante mobili in lamiera plastificata o a singolo battente, complete di telaio con incorporate le pulsantiere di comando, le apparecchiature di comando e segnalazione nelle modalità previste dalla normativa vigente; portata nominale kg in funzione della superficie di cabina; velocità nominale massima 0,5 m/s. Impianto dato in opera perfettamente funzionante secondo le normative vigenti, ivi compresa l'assistenza al collaudo e quella relativa alla predisposizione della comunicazione di messa in funzione al comune di appartenenza, sono escluse le opere murarie attinenti al montaggio e le manovalanze di aiuto ai montatori e l'allaccio per la linea CAP04OC telefonica: portata fino a 480 kg: a 2 fermate cad , b 3 fermate cad , c 4 fermate cad , d 5 fermate cad , e 6 fermate cad , portata fino a 630 kg: a 2 fermate cad , b 3 fermate cad , c 4 fermate cad ,

2 045002d 5 fermate cad , e 6 fermate cad , Ascensore per handicappati installato in vano proprio, ad azionamento elettrico di tipo automatico dalle caratteristiche seguenti: -capienza: 6 persone; -fermate: n. 6; -corsa utile: 18 m; -velocità di regime: 0,63 m/s; di rallentamento 0,15 m/s; -rapporto di intermittenza: 40%; -macchinario posto in alto; -motore elettrico trifase in corto circuito di adatta potenza a doppia polarità (4 16 poli) per il livellamento ai piani; -guide di scorrimento per la cabina in profilati di acciaio a T trafilato o fresato; -contrappeso con blocchi di ghisa, o altro materiale, guidato con funi spiroidali; -cabina rivestita in materiale plastico, completa di impianto telefonico nella fossa e sul tetto cabina; -pavimento della cabina rivestito in linoleum o gomma; -porte interne ed esterne a scorrimento laterale automatico; -sistema di apertura delle porte dotato di meccanismo per l'arresto e l'inversione della chiusura delle porte (cellula fotoelettrica o costole mobili); -porte regolate in modo da restare aperte per almeno 8 secondi; chiusura in tempi superiori a 4 secondi; -bottoniere interne ed esterne con il bottone più alto al massimo a 1,20 m dal pavimento; i pulsanti devono avere la numerazione in rilievo e le scritte con traduzioni in Braille; -cabina dotata di citofono a 1,20 m dal pavimento; -gruppo di manovra alimentato a corrente raddrizzata, comprese le apparecchiature per la manovra e le segnalazioni luminose; -linee elettriche flessibile per la cabina; -funi di trazione; -staffe per le guide; -accessori diversi per dare l'impianto completo e funzionante e rispondente alla legge 13 del 9/1/1989. L'impianto dovrà essere dato in opera perfettamente funzionante e rispondente alle normative vigenti, ivi compresa l'assistenza al collaudo e quella relativa alla predisposizione della comunicazione di messa in funzione al comune di appartenenza, sono escluse le opere murarie attinenti al montaggio e le manovalanze di aiuto ai montatori e l'allaccio per la linea telefonica: a con superficie utile minima della cabina pari a 0,98 mq cad , b con superficie utile minima della cabina pari a 1,17 mq cad , c con superficie utile minima della cabina pari a 1,45 mq cad , d con superficie utile minima della cabina pari a 2,01 mq cad , e con superficie utile minima della cabina pari a 2,15 mq cad , Sovrapprezzo agli ascensori elettrici per ogni fermata in più, oltre le sei previste, o decremento per ogni fermata in meno (fino ad un massimo di due): a per ascensori con superficie della cabina fino a 1,45 mq cad 1.063, per ascensori con superficie della cabina superiore a 1, b mq (fino a 2,15 mq) cad 1.170, Sovrapprezzo agli ascensori elettrici per aumento della velocità di regime fino a 1 m/sec: a ascensori a due velocità cad 1.329, b ascensori con sistema VVF (voltage variable frequency) cad 5.319, Sovrapprezzo agli ascensori elettrici per aumento della velocità di regime fino a 1,6 m/sec con adozione del sistema VVF (voltage variable frequency) cad , Sovrapprezzo all'impianto per macchinario posto in basso anziché in alto % 15,

3 Sovrapprezzo agli impianti automatici per installazione citofono collegato con la portineria, incluse le linee esterne per uno sviluppo di circa 60/70 m cad 2.127, Sovrapprezzo per installazione di porte telescopiche contrapposte REI 120, larghezza mm, con imbottitura REI 120; valutato per ogni singola porta cad 1.702, CAP04OC ASCENSORI IDRAULICI Ascensore idraulico (oleoelettrico) di tipo automatico fornito in opera con le seguenti caratteristiche: -corsa utile: 18 m; -fermate: n. 6; -servizi: n. 6; -velocità: 0,50-0,60 m/sec; -cabina in ferro rivestita in laminato plastico con pavimento in gomma o linoleum, munita di porta a due partite scorrevoli automatiche azionate da operatore elettrico, sorretta da una struttura in ferro (arcata a sedia, a forchetta per elevatori oleodinamici) con giuntura imbullonata calcolata per sostenere un carico statico massimo di esercizio con coefficiente di sicurezza maggiore di 6, con caratteristiche legge 13 se su immobili costruiti successivamente alla legge 13/89 e con telefono su cabina, tetto e fossa in ogni caso; macchinario, sistemato nel piano scantinato o in locale vicino a vano corsa, costituito da: cassone in lamiera piegata e saldata costituente serbatoio per l'olio di circuito, supporto per le elettrovalvole e per il gruppo motore-pompa; elettrovalvole raggruppate in diversi masselli di ghisa o acciaio; otturatori scorrenti in apposite camicie con molle di compressione; pulsanti di manovra a mano posti sull'esterno del cassone; centralina con pompa a mano per la manovra manuale; valvole di sicurezza; gruppo motore-pompa elettrico asincrono trifase; pompa silenziosa e del tipo a vite di adeguate portata alle caratteristiche dell'impianto; tubazioni in acciaio o di materiale flessibile; -serrature elettromagnetiche di sicurezza; -bottoniere di tipo antivandalo senza viti in vista con pulsanti dotati di lettere e numeri incisi, tipo Braille: bottoniere di piano contenenti, oltre a quello di chiamata, anche le spie luminose di presente e occupato poste ad uno quota di 1,20 m (se impianto soggetto alla legge 13/89); -guide di cabina in trafilato speciale a freddo di idonea dimensione e lunghezza debitamente collegate fra di loro e alla struttura; -funi portanti, in numero non inferiore a due, di tipo flessibile e dimensionate secondo la normativa vigente; -quadro di manovra opportunamente allocato e dotato di tutti gli elementi ed accessori previsti dalla normativa vigente con manovra alimentata in corrente raddrizzata; -linee elettriche in vano; -messa a terra delle apparecchiature, degli accessori, ecc.; -segnalazioni luminose e di allarme, apparecchiature di sicurezza, dispositivi per black-out, cartelli di segnalazioni e schemi. L'impianto dovrà essere dato in opera perfettamente funzionante e rispondente alle normative vigenti, ivi compresa l'assistenza al collaudo e quella relativa alla predisposizione della comunicazione di messa in funzione al comune di appartenenza, sono escluse le opere murarie attinenti al montaggio e le manovalanze di aiuto ai montatori e la linea telefonica: capienza 5 persone, superficie minima della cabina pari a a 0,98 mq cad ,

4 capienza 6 persone, superficie minima della cabina pari a b 1,17 mq cad , capienza 8 persone, superficie minima della cabina pari a c 1,45 mq cad , capienza 12 persone, superficie minima della cabina pari d a 2,01 mq cad , capienza 13 persone, superficie minima della cabina pari e a 2,15 mq cad , Sovrapprezzo agli ascensori idraulici (oleoelettrici) per ogni fermata in più, oltre le sei previste, o decremento a per ogni fermata in meno (fino ad un massimo di due): per ascensori con superficie della cabina fino a 1,45 mq cad 2.393, per ascensori con superficie della cabina superiore a 1, b mq fino a 2,01 mq cad 2.925, per ascensori con superficie della cabina superiore a 2, c mq fino a 2,15 mq cad 3.457, Sovrapprezzo agli ascensori idraulici (oleoelettrici) per a aumento della velocità di regime: per velocità fino a 0,80 m/sec cad 5.319, b per velocità fino a 1,00 m/sec cad , CAP04OC MONTACARICHI Impianto montacarichi per piccole portate, a motore, adibito al trasporto di cose con cabine non accessibili alle persone: -corsa in vano proprio con corsa utile di 16,50 m; -fermate: n. 6 a quota non inferiore a 0,80 m dal calpestio; -servizi: n. 6; -velocità: 0,30 m/sec; -rapporto di intermittenza: 40%; -macchinario posto in alto con motore elettrico trifase; -guide di scorrimento per la cabina in profilati di acciaio a T; -contrappesi in blocchi di ghisa o altro materiale similare guidati da funi spiroidali; -cabina in ferro con cancelletto a ghigliottina ad una doppia partita; -portelli ai piani in ferro a battente o a ghigliottina con apertura o chiusura a mano simultanea sulle due partite; -bottoniera ai piani con pulsante di chiamata; -linee elettriche nel vano compresa la messa a terra dell'apparecchiatura; -cavi flessibili; -funi di trazione con opposti avvolgimenti; -staffaggi per guide; -altri accessori, ecc.; -motore asincrono trifase in corto circuito con rotore a gabbia di scoiattolo il cui assorbimento non sia superiore a 2 volte e mezzo la corrente di regime; -manovra alimentata in corrente raddrizzata. L'impianto dovrà essere dato in opera perfettamente funzionante e rispondente alle normative vigenti, escluse le opere murarie attinenti al montaggio e CAP04OC le manovalanze di aiuto ai montatori: montacarichi elettrici: a portata 24 kg cad 9.575, b portata 50 kg cad , c portata 100 kg cad , montacarichi idraulici (oleoelettrici): a portata 24 kg cad , b portata 50 kg cad , c portata 100 kg cad , CAP04OC MONTALETTIGHE

5 Impianto montalettighe automatico, fornito in opera con le seguenti caratteristiche: -corsa utile: 16,50 m; -fermate: n. 6; -servizi: n. 6; -velocità: 0,50 m/sec; -portata utile minima; 675 kg; -capienza: 9 persone; -rapporto di intermittenza: 50%; -macchinario posto in alto con motore elettrico trifase, a doppio avvolgimento; -guide scorrimento per la cabina in profilati d'acciaio a T laminato a freddo, rettificate sulle tre facce di scorrimento e munite di incastro nei punti di giunzione a coda di rondine; -contrappesi in blocchi di ghisa o altro materiale similare guidati da funi spiroidali; -cabina in ferro rivestita in laminato plastico con pavimento in gomma o linoleum, sospesa mediante taglia; -idonei paraurti in gomma o in alluminio; -porta a due partite scorrevoli automatiche azionate da operatore elettrico; -accessori in anticorodal; -luci diffuse; -porte ai piani in lamiera di ferro tamburante e verniciate a fuoco, apribili a spinta e con chiusura automatica di richiamo a molla e con ammortizzatore ad olio; -serrature elettromeccaniche di sicurezza; -bottoniera ai piani con pulsante di chiamata e segnalazioni previste dalle vigenti leggi (presente ed occupato); -segnalazioni universali di posizione di cabina ai piani, sia in cabina, che al piano di partenza; -linee elettriche nel vano compresa la messa a terra delle apparecchiature; -cavi flessibili; -funi di trazione con avvolgimenti opposti; -staffaggi per guide; -altri accessori, ecc.; -motore asincrono trifase in corto circuito con rotore a gabbia di scoiattolo il cui assorbimento non sia superiore a 2 volte e mezzo la corrente di regime; -manovra alimentata in corrente raddrizzata; -dispositivo di emergenza per mancanza di energia. L'impianto dovrà essere dato in opera perfettamente funzionante e rispondente alle normative vigenti ed in particolare alla legge 13/89, ivi compresa ogni pratica, tasse per il collaudo e la licenza di impianto ed esercizio, spese contrattuali, escluse le opere murarie attinenti al montaggio e la manovalanza di aiuto ai montatori valutabili in linea di massima a circa 150 ore di operaio specializzato: a portata pari a 675 kg cad , b portata pari a 800 kg cad , c montaletti della portata pari a kg cad , d simplex, portata pari a 675 kg cad , e duplex, portata pari a 800 kg, valutato ad ascensore cad , CAP04OC SCALE MOBILI

6 Impianto di scala mobile fornito in opera con le seguenti caratteristiche: -funzionamento in salita e discesa orizzontale; 0,50 m/sec; -manovra mediante fotocellula; - incastellatura portante a traliccio in profilati di acciaio da mantenersi rigida sotto i carichi statici e dinamici, idonea a contenere all'interno il meccanismo di trazione con argano reversibile (riduttore, albero principale, motore elettrico, ruote, catena), il nastro dei gradini, il corrimano, le parti di rivestimento nonché tutti gli elementi necessari al funzionamento della scala mobile; -balaustre in cristallo di sicurezza chiaro; -corrimano a forma di anello chiuso funzionante in sincronismo con i gradini; -rivestimento esterno delle scale in lamiera di acciaio verniciata; -freni; -dispositivo tendicatena; -pedane dei gradini in alluminio scanalato di 5,5 mm; -rulli con cuscinetti di rotolamento; -pedane in lamiera ricoperta di gomma; -pulsanti di arresto; -guarnizioni per protezione delle ditta con contatti elettrici di sicurezza; -apparecchiature di sicurezza previste dalle vigenti leggi; -linee elettriche interne con la messa a terra delle apparecchiature; -circuiti di sicurezza, interruttori, apparecchi di comando, ecc.; -motore asincrono trifase silenzioso con una corrente di spinta non superiore a 3 volte la corrente nominale. L'impianto dovrà essere dato in opera perfettamente funzionante e rispondente alle normative vigenti, ivi compresa ogni pratica, tasse per le licenze di impianto e di esercizio, spese contrattuali, ecc. escluse le opere murarie attinenti il montaggio e l'immissione della struttura della scala mobile nell'edificio, smontaggi di varia natura, ponteggi, la protezione di opere, la costruzione delle strutture di sostegno e di appoggio della scala oltre la manovalanza di aiuto ai montatori valutabile, in linea di massima, a CAP04OC circa 120 ore di operaio specializzato; cadauna, scala: con angolo di inclinazione di 35, larghezza gradino pari a a 600 mm: dislivello pari a 3 m cad , b dislivello pari a 3,5 m cad , c dislivello pari a 4 m cad , d dislivello pari a 4,5 m cad , e dislivello pari a 5 m cad , f dislivello pari a 5,5 m cad , g dislivello pari a 6 m cad , angolo di inclinazione 35, larghezza gradino pari a a mm: dislivello pari a 3 m cad , b dislivello pari a 3,5 m cad , c dislivello pari a 4 m cad , d dislivello pari a 4,5 m cad , e dislivello pari a 5 m cad , f dislivello pari a 5,5 m cad , g dislivello pari a 6 m cad , angolo di inclinazione 35, larghezza gradino pari a a mm: dislivello pari a 3 m cad , b dislivello pari a 3,5 m cad , c dislivello pari a 4 m cad ,

7 045018d dislivello pari a 4,5 m cad , e dislivello pari a 5 m cad , f dislivello pari a 5,5 m cad , g dislivello pari a 6 m cad , angolo di inclinazione 30, larghezza gradino pari a a mm: dislivello pari a 3 m cad , b dislivello pari a 3,5 m cad , c dislivello pari a 4 m cad , d dislivello pari a 4,5 m cad , e dislivello pari a 5 m cad , f dislivello pari a 5,5 m cad , g dislivello pari a 6 m cad , angolo di inclinazione 30, larghezza gradino pari a a mm: dislivello pari a 3 m cad , b dislivello pari a 3,5 m cad , c dislivello pari a 4 m cad , d dislivello pari a 4,5 m cad , e dislivello pari a 5 m cad , f dislivello pari a 5,5 m cad , g dislivello pari a 6 m cad , angolo di inclinazione 30, larghezza gradino pari a a mm: dislivello pari a 3 m cad , b dislivello pari a 3,5 m cad , c dislivello pari a 4 m cad , d dislivello pari a 4,5 m cad , e dislivello pari a 5 m cad , f dislivello pari a 5,5 m cad , g dislivello pari a 6 m cad , CAP04OC MANUTENZIONI Manutenzione ordinaria di un ascensore costituito da interventi mensili comprendenti pulizie, lubrificazioni, piccole operazioni quali sostituzione di lampadine delle segnalazioni luminose, dei fusibili, piccole registrazioni, ecc. Comprese assicurazioni contro gli infortuni e gli interventi di ripristino della funzionalità dell'ascensore ed esclusa l'assistenza durante le eventuali verifiche da parte CAP04OC dell'organo Ispettivo: impianto normale a 5 fermate: a macchine in alto cad 38, b macchine in basso cad 40, c per ogni fermata in più cad 1, impianto semiautomatico a 5 fermate: a macchine in alto cad 40, b macchine in basso cad 41, c per ogni fermata in più cad 18, impianto automatico a 5 fermate: a macchine in alto cad 42, b macchine in basso cad 43, c per ogni fermata in più cad 18, impianto oleodinamico (fino a 5 fermate) cad 43,

8 Manutenzione totale di un ascensore costituito da interventi mensili comprendenti pulizie, lubrificazioni, piccole operazioni quali sostituzione di lampadine delle segnalazioni luminose, dei fusibili, piccole registrazioni e sostituzione delle varie componenti soggette ad usura. Comprese assicurazioni contro gli infortuni e gli interventi di ripristino della funzionalità dell'ascensore ed esclusa l'assistenza durante le eventuali verifiche da parte CAP04OC dell'organo Ispettivo: impianto normale fino a 5 fermate: a macchina in alto cad 77, b macchina in basso cad 82, c per ogni fermata in più cad 3, impianto automatico a 5 fermate: a macchina in alto cad 82, b macchina in basso cad 87, c per ogni fermata in più cad 3, impianto oleodinamico (fino a 5 fermate) cad 82, assistenza all'organo Ispettivo a mezzo di un operaio abilitato cad 51, Pulizia periodica (semestrale) del fondo vano corsa e dei locali tecnici compresa disinfestazione dei medesimi nonchè la copertura assicurativa delle maestranze, per intervento cad 51, SOSTITUZIONI E RIPARAZIONI DI QUADRO DI CAP04OC MANOVRA E SUE COMPONENTI Quadro di manovra a corrente continua raddrizzata, sostituito e posto opera in contenitore chiuso regolamentare con sportello di chiusura munito di serratura, per un ascensore con motore a due velocità ed apertura porte di piano e cabina automatiche o almeno di tipo semiautomatico (porte di cabina ad apertura automatica e porte di piano a spinta), compresi allacciamenti elettrici e alimentazione dell'allarme con batteria in tampone da 1 Ah, compreso schema elettrico in duplice copia: con motore ad una sola velocità, apertura porte di piano e a cabina manuale cad 2.600, con motore a due velocità, apertura porte di piano e b cabina manuale cad 2.910, c per impianti fino a 5 femate e potenza fino a 5 kw cad 2.737, d per ogni piano in più cad 103, Sovrapprezzo quadro elettronico predisposto per invertitori ai piani ad impulsi magnetici cad 433, CAP04OC Impianti oleoelettrici: sostituzione quadro di manovra normale cad 3.220, sostituzione quadro di manovra semiautomatico cad 3.650, sostituzione quadro di manovra automatico cad 4.020, sostituzione induttore di livellazione cad 557, Componenti per quadri di manovra, posti in opera: a salvamotore magnetotermico per motore a trazione cad 206, interruttore magnetotermico differenziale, portata 3 x b A, Id 0,03 A, potere di interruzione 6 KA cad 353, interruttore magnetotermico differenziale, portata 2 x c A, Id 0,03 A, potere di interruzione 6 KA cad 198, alimentatore del circuito di allarme con batteria a d tampone da 4/6 V,1 Ah cad 103, e relè di qualsiasi tipo cad 82,

9 045037f teleruttore fino a 60 A cad 180, g teleruttore fino a 80 A cad 216, gruppo teleinvertitori salita-discesa (S/D) e potenziale h fino a 40 A cad 444, gruppo teleinvertitori salita-discesa (S/D) e potenziale i fino a 80 A cad 619, trasformatore monofase fino a 500 VA e rifacimento dei j relativi collegamenti cad 258, k trasformatore trifase cad 361, l trasformatore trimonofase cad 490, m valvola automatica manovra o luce cad 130, n gruppo ritardatore cad 103, o raddrizzatore di corrente fino a 3 A cad 77, p interruttore magnetotermico trifase fino a 80 A cad 206, q selettore elettrico di manovra per impianti ad una velocità cad 413, r selettore elettrico di manovra per impianti a due velocità cad 490, SOSTITUZIONE E RIPARAZIONI DI GRUPPO DI MOTORE-ARGANO-FRENO, PULEGGE DI RINVIO, CAP04OC REGOLATORE DI VELOCITA' Argano di tipo normale, autofrenante, equipaggiato con motore trifase 230/400 V, freno in c.c., con reggispinta a cuscinetti ed albero lento montato su cuscinetti o bronzine con motore almeno da 5 kw, a 4 poli (pari a a 1500 giri/minuto), sostituito e posto in opera: ad una velocità per carico sull'asse minimo 2800 kg cad 3.873, b a due velocità per carico sull'asse minimo 3200 kg cad 4.028, Coppia vite senza fine-ruota elicoidale cad 1.652, Sostituzione e messa in opera di: a bronzine della vite senza fine cad 723, b puleggia di trazione, fino a 4 gole cad 1.032, c cuscinetto reggispinta per argano con motore fino a 5 kw cad 294, d gruppo freno completo di ganasce ed elettromagnete cad 568, e elettromagnete del freno cad 309, f bobina dell'elettromagnete cad 173, ganasce del freno, complete di ferodi con perni e boccole g e quanto altro per la registrazione in vari tempi cad 361, h ferodi cad 180, i molle e tiranti freno cad 77, j motore aprifreno cad 433, k bronzine motore cad 568, motore trazione, ad una velocità, fino a 5 kw compreso l adattamento al semigiunto e al basamento cad 981, motore trazione fino a 4 kw a 6 poli, compreso m adattamento al semigiunto ed al basamento cad 1.920, motore trazione, a due velocità, fino a 5 kw compreso n adattamento al semigiunto e al basamento cad 1.136, puleggia di rinvio completa di albero e supporti fino a o gole cad 774, regolatore di velocità marcato e certificato, con il cordino p di acciaio e contrappesi cad 774, fune del regolatore di velocità e sua taratura per qualsiasi q numero di fermate cad 180,

10 puleggia tendifune, in fondo fossa, per regolatore di r velocità cad 258, Rettifica di: a bronzina del supporto dell'albero della puleggia motrice cad 630, b pulegge di trazione fino a 4 gole cad 309, c mozzo e asse della puleggia di rinvio cad 258, Revisione con sostituzione di molle e guarnizioni dell'arpionismo a pendolo del regolatore di velocità cad 167, Riduzione della perdita dell'olio dell'argano con disostruzione canali, sostituzione delle guarnizioni e dei paraoli cad 450, Sostituzione di olio dell'argano cad 77, Trasformazione del freno a motorino con nuovo freno ad elettromagnete con adattamento delle ganasce e del piano di lavoro del magnete, compreso adattamento del quadro e di quanto altro necessario cad 877, Riavvolgimento dello statore motore sino a 5-6 kw compresi tutti gli oneri (smontaggio, rimontaggio, a trasporto): ad una velocità cad 775, b a due velocità cad 800, SOSTITUZIONE E RIPARAZIONI DI APPARECCHIATURE ELETTROMECCANICHE DEL CAP04OC VANO CORSA E PORTE DI PIANO Linee elettriche fisse del vano corsa (commutatori, bottoniere, serrature, allarme ecc., ); sostituite compresi i conduttori, del tipo "non propagante l'incendio" protetti da tubazioni in pvc tipo pesante, la dorsale di terra da 6 mmq, tutte le linee di terra di sezione uguale al conduttore di fase e gli accessori di fissaggio e quanto altro necessario a dare l'opera completa, esclusi i cavi a flessibili e l'impianto di illuminazione del vano corsa: fino a 5 fermate cad 2.737, b per ogni fermata in più cad 154, Pozzetto di terra ispezionabile a norma posto in opera completo di palina cad 309, Cavi flessibili fino a 24 conduttori sostituiti, collegamenti a a metà corsa: fino a 15 m cad 568, b per ogni m in più rispetto alla base di 15 m m 25, c collegamento diretto quadro-cabina cad 929, d rifacimento della linea cabina e sostituzione morsettiera cad 258, Linea serrature, bottoniere e commutatori, sostituiti e a posti in opera: impianto a 5 fermate cad 1.860, b per ogni fermata in più o in meno cad 186, Linea luce vano, posti in opera: a impianto a 5 fermate cad 433, b per ogni fermata in più o in meno cad 155, Linea di allarme, posta in opera comprensiva di: a due badenie a suono intenso cad 361, b per ogni badenia in più o sirena di allarme cad 103, Sistema parla-ascolta in presenza di presidio fisso, completo di linee ed allacci cad 413,

11 Apparecchio telefonico di emergenza in cabina fornito con collegamento a un punto di assistenza telefonica a cabina mobile 24 h al giorno cad 723, Sostituzione e messa in opera di: a guarnizioni dei 4 pattini del contrappeso cad 309, b serbatoio olio per ingranaggio guide cad 103, serratura completa di controserratura per una porta di c piano a battente normale cad 165, serratura completa di controserratura per una porta di d piano a battente semiautomatica cad 191, sospensione di porta di piano automatica completa di staffaggio a due partite opposte e mobili per luci nette e fino a 0,65 m cad 774, sospensione di porta di piano automatica completa di staffaggio a due partite opposte e mobili per luci nette f oltre 0,65 m cad 1.032, porta di ferro a battente completa di controtelaio e g serratura con marchio CE con dictator autorichiudente cad 1.187, porta di piano in ferro a due ante scorrevoli contrapposte esclusa sospensione e compresa la guida inferiore, fino a h 0,65 m cad 619, porta di piano in ferro a due ante scorrevoli REI 60 contrapposte esclusa sospensione e compresa la guida i inferiore, fino a 0,65 m cad 1.136, porta di piano in ferro a due ante scorrevoli contrapposte esclusa sospensione e compresa la guida inferiore, j superiore a 0,65 m cad 723, porta di piano in ferro a due ante scorrevoli REI 60 contrapposte esclusa sospensione e compresa la guida k inferiore, superiore a 0,65 m cad 1.394, l porta di piano REI 120 con dictator cad 361, m dictator con molle di richiamo e contatti elettrici cad 129, n interruttore sottovetro fino a 50 A (compresa custodia) bottoniera di piano antivandalo con pulsanti di chiamata o e allarme, segnalazioni luminose comprese opere murarie cad 129, bottoniera di piano terra antivandalo con più segnali p luminosi per impianto a otto fermate cad 309, bottoniera di piano terra antivandalo con più segnali q luminosi per ogni fermata in più o in meno di otto cad 41, ammortizzatore a molla sotto cabina completo di r relazione tecnica cad 258, ammortizzatore a molla sotto il contrappeso completo di s relazione tecnica cad 258, Revisione di: serratura completa di controserrature con sostituzione di a guarnizioni e/o altri particolari, compreso allineamento cad 350, b una porta di piano ad ante scorrevoli contrapposte cad 154, c dictator cad 350, Pane di ghisa su misura aggiunto ad un contrappeso kg 15, Apparecchiature elettromeccaniche del locale motore, sostituite e poste in opera: tutte le linee elettriche complete nel locale motore degli a interruttori generali fino al quadro di manovra cad 402, b linee di forza motrice cad 154, c linee freno cad 77,

12 nuovo impianto di illuminazione nel locale argano mediante l'installazione di 2 punti luce, interruttore e d presa di corrente cad 180, e presa di corrente in custodia con pressa cavo cad 25, interruttore luce unipolare in custodia IP44 con pressa f cavo cad 15, g quadro porta interruttori in pvc cad 103, h linee di terra cad 70, i porta in ferro (escluse opere murarie) cad 160, SOSTITUZIONI E RIPARAZIONI DI FUNI DI CAP04OC SOLLEVAMENTO Fune funi di trazione e sollevamento, sostituite e poste in opera comprese tutte le operazioni per smontaggio e rimontaggio sulla cabina mobile e sul contrappeso, aventi le caratteristiche costruttive previste dalle leggi e regolamenti vigenti, munite delle prescritte targhette, per CAP04OC un impianto di 8 fermate e 25 m di corsa: macchina in alto (funi di circa 32 m): a impianto a 2 funi diametro 11 mm cad 748, b impianto a 3 funi diametro 10 mm cad 1.136, c impianto a 4 funi diametro 9 mm cad 1.446, macchina in basso (funi di circa 80 m): a impianto a 2 funi diametro 11 mm cad 1.807, b impianto a 3 funi diametro 10 mm cad 2.685, c impianto a 4 funi diametro 9 mm cad 3.615, Sovrapprezzo per ogni metro in più m 11, Diminuzione per ogni metro in meno fino ad un massimo di 6 metri m 11, Sovrapprezzo per funi aventi diametro superiore a 11 mm m 1, SOSTITUZIONI E RIPARAZIONI DI APPARECCHIATURE ELETTROMECCANICHE CAP04OC DELLA CABINA Cabina in legno rivestita in laminato plastico, in vano proprio, sostituita e posta in opera con ante ad apertura manuale, fino a 4 persone cad 3.530, Cabina in ferro sostituita e messa in opera completa di accessori (bottoniera, linee luce, luce d'emergenza, ecc.) rivestita in lamiera di acciaio antigraffio o antivandalo in a vano proprio, con antine ad apertura manuale: fino a 4 persone cad 3.356, b per ogni persona in più cad 154, Cabina in ferro sostituita e messa in opera completa di accessori (bottoniera, linee luce, luce d'emergenza, ecc.) rivestita in lamiera di acciaio antigraffio o antivandalo, con ante automatiche, operatore con fotocellula e a dispositivo di riapertura per contro un ostacolo: installato in vano proprio cad 5.164, b installato in vano scala cad 5.681, Sostituzione e messa in opera di: rivestimento di cabina in laminato plastico comprese le a antine cad 1.291, rivestimento interno di cabina in lamiera antigraffio o in b acciaio inox comprese le antine cad 1.652,

13 rivestimento delle sole antine interno ed esterno in laminato plastico o in lamiera antigraffio o in acciaio c inox completa di nuove cerniere e contatti elettrici cad 516, antine a battente con meccanismo automatico di tipo a d soffietto cad 1.549, e antine cabina ad apertura manuale cad 671, f maniglia per porte a battente cad 30, g cerniere per porte a battente cad 30, h fondo di cabina cad 387, i tappeto cabina cad 206, specchio in vetro temperato con cornice in alluminio e j fondo in legno cad 258, vetro multistrato per porte di qualsiasi tipo e qualsiasi k misura cad 92, l elettromagnete con relativo pattino retrattile cad 335, m elettromagnete cad 423, n pattino retrattile con asta cad 185, bottoniera di cabina antivandalo con dieci pulsanti e o segnali luminosi cad 309, p bottoniera per la manutenzione sul tetto della cabina cad 232, operatore porte automatico completo di sospensione fino q a 0,65 m cad 1.652, operatore porte automatico completo di sospensione r superiore a 0,65 m cad 1.807, fotocellula per interdizione chiusura porte completa di s una nuova linea elettrica cad 309, t guarnizioni dei quattro pattini della cabina cad 335, u porta pattini di scorrimento in ghisa cad 423, Revisione di: a operatore cad 250, operatore con sostituzione di ingranaggi, contatti e b quanto altro occorra cad 258, c gruppo paracadute (totale) cad 335, SOSTITUZIONI E RIPARAZIONI DI CENTRALINE OLEDINAMICHE E LORO COMPONENTI CAP04OC ELETTROMECCANICHE Sostituzione e posa in opera di: a elettrovalvola cad 309, b serie di guarnizioni per gruppo valvola cad 516, c termostato olio cad 154, d termostato di resistenza scalda olio cad 154, e guarnizione pistone cad 1.032, funi trazione per impianti con pistone a puleggia o rinvio f (4 funi fino a 5 fermate) cad 1.360, Rabbocco olio centralina, previo spurgo (previsto un utilizzo di olio non superiore a 20 litri) cad 285, Centralina per ascensore di 6 persone con motore 10 kw, sostituita e posta in opera cad 5.164, Gruppo motore pompa 10 kw, sostituito cad 3.356, Riavvolgimento motore 2 poli 19 kw cad 1.446, Olio per impianti oleodinamici l 7, Gruppo valvole, sostituito completamente cad 2.582, Valvola, sostituzione cad 449, Manometro di pressione, sostituzione cad 260, Termostato, sostituzione cad 185, Raccordo motore valvole sostituito compresa sordina cad 542,

14 DISPOSITIVI DI EMERGENZA PER MANCANZA DI CAP04OC ENERGIA Dispositivo di emergenza elettronico per ascensore e montacarichi a funi fino a 7 fermate: con motore trifase fino a 25 cv, porta cabina ad apertura a manuale o senza porta cad 4.500, con motore trifase fino a 25 cv, porta cabina ad apertura b automatica cad 7.600, con motore a corrente continua, porta cabina ad apertura c automatica Dispositivo elettronico per ascensore e montacarichi idraulico completo di riporto al piano ed apparecchiatura apriporta automatica con batterie ermetiche incorporate, fino a 7 fermate cad 3.200, Quadretto solo apriporta automatica da abbinare al dispositivo d'emergenza per il riporto al piano già esistente negli ascensori idraulici, con batterie ermetiche a incorporate: fino a 7 fermate cad 1.970, b per ogni fermata in più o in meno rispetto alle 7 cad 180, Sovrapprezzo per ascensori aventi cabina con due uscite sia per porte automatiche che manuali cad 220, DISPOSITIVO AUTOMATICO DI RITORNO AL CAP04OC PIANO Dispositivo elettronico per ascensore e montacarichi a a funi con motore trifase sino a 18 kw, fino a 8 fermate: apertura manuale cad 2.892, b apertura automatica cad 4.906, Dispositivo elettronico per ascensore e montacarichi a funi con motore a corrente continua sino a 18 kw, fino a fermate cad 6.455, Dispositivo elettronico per ascensore e montacarichi di tipo oleodinamico completo di riporto al piano ed a apparecchiatura apriporta automatica: fino a 8 fermate cad 619, b per ogni fermata in più cad 103, Sovrapprezzo per ascensori aventi cabina con due uscite sia per porte automatiche che manuali cad 139, Sostituzione e messa in opera di: interruttore magnetotermico differenziale quadripolare a per linea forza motrice, fino a 63 A cad 206, interruttore magnetotermico differenziale bipolare per b linea luce, fino a 63 A cad 154, telaio con vetro frangibile per custodia interruttore generale al piano terra o per chiave di emergenza c all'esterno del locale argano cad 129, Grembiule in lamiera di acciaio zincato, con la parte a verticale alta almeno 0,8 m, spessore a 2 mm: con cabina con un solo accesso cad 154, b con cabina con due accessi, ad impianto cad 258, CAP04OC ILLUMINAZIONE DEL VANO CORSA

15 Impianto elettrico, eseguito avente origine dal quadro esistente nel locale argano, rispondente alla vigente normativa, punti luce costituiti da plafoniere con supporto metallico, con vetro in gabbietta di protezione in acciaio inox o protetto con materiale plastico o simile, tipo tartaruga da 60 W, lampade ad incandescenza da 40 W, poste ad ogni piano, linee di terra e collegamenti all'impianto, fori passatori, compreso smontaggio del vecchio impianto, chiusura tracce e fori: a impianto fino a 5 fermate cad 387, b per ogni ulteriore punto luce da 40 W in più o in meno cad 30, Nuovo impianto elettrico di servizi eseguito per luce del vano corsa, luce locale argano e/o rinvii, cabina, presa di corrente compresi interruttori generali luce in opera compreso smontaggio del vecchio impianto cad 516, Sostituzione e messa in opera di: a differenziale magnetotermico generale cad 154, interruttori bipolari magnetotermici per le varie b utilizzazioni o circuiti cad 77, c interruttori bipolari cad 41, d presa IP 55 da 10 A, montata sul quadro cad 41, lampada portatile, completa di trasformatore di alimentazione in protezione IP 55, fuori quadro, funzionante a 230 V/24 V, con lampadina da 100 W, e cavo 5 m cad 61, f interruttore magnetotermico quadripolare fino a 50 A cad 103, g interruttore magnetotermico onnipolare fino a 100 A cad 92, plafoniera nella cabine mobile con schermo in metalcrilato o in policarbonato, IP20 cablata e rifasata, con lampada fluorescente circolare da 22 W, linee, messa h a terra, smontaggio cad 77, Segnaletica di sicurezza, divieto o prescrizione, ed antincendio in metallo, dimensioni 35 x 12,5 cm cad 25, ADEGUAMENTO IMPIANTI ESISTENTI ALLA CAP04OC LEGGE 46/90 Adeguamento di un impianto alla legge 46/90 compreso tutto l'occorrente e in particolare di due interruttori differenziali di idonee caratteristiche: uno per la F.M. e l'altro per i circuiti luce, interruttori per i circuiti luce separati e distinti, per locale argano, per vano corsa, per cabina, conduttori elettrici, impianto di terra con pozzetto ispezionabile per tutto l'impianto inclusa la cabina, quadro elettrico posto nel locale argano e quant'altro necessario per dare il lavoro finito a perfetta regola a d'arte: impianto a 8 fermate cad b sovrapprezzo per ogni piano in più o in meno cad

GUIDA ALLA REALIZZAZIONE DEI VANI TECNICI PER ASCENSORI E PIATTAFORME ELEVATRICI

GUIDA ALLA REALIZZAZIONE DEI VANI TECNICI PER ASCENSORI E PIATTAFORME ELEVATRICI GUIDA ALLA REALIZZAZIONE DEI VANI TECNICI PER ASCENSORI E PIATTAFORME ELEVATRICI Introduzione Le dimensioni delle cabine degli ascensori debbono rispettare valori minimi stabiliti dalle normative vigenti,

Dettagli

La manovra manuale di ritorno al piano. Ing. Raffaele Sabatino 1

La manovra manuale di ritorno al piano. Ing. Raffaele Sabatino 1 La manovra manuale di ritorno al piano Ing. Raffaele Sabatino 1 La manovra manuale di ritorno al piano D.P.R. 30 aprile 1999, n. 162 (Regolamento recante norme per l'attuazione della direttiva 95/16/CE

Dettagli

SEGNI GRAFICI PER SCHEMI

SEGNI GRAFICI PER SCHEMI Corrente e Tensioni Corrente continua Trasformatore a due avvolgimenti con schermo trasformatore di isolamento CEI 14-6 Trasformatore di sicurezza CEI 14-6 Polarità positiva e negativa Convertitori di

Dettagli

Compressori serie P Dispositivi elettrici (PA-05-02-I)

Compressori serie P Dispositivi elettrici (PA-05-02-I) Compressori serie P Dispositivi elettrici (PA-05-02-I) 5. MOTORE ELETTRICO 2 Generalità 2 CONFIGURAZIONE PART-WINDING 2 CONFIGURAZIONE STELLA-TRIANGOLO 3 Isolamento del motore elettrico 5 Dispositivi di

Dettagli

I motori elettrici più diffusi

I motori elettrici più diffusi I motori elettrici più diffusi Corrente continua Trifase ad induzione Altri Motori: Monofase Rotore avvolto (Collettore) Sincroni AC Servomotori Passo Passo Motore in Corrente Continua Gli avvolgimenti

Dettagli

CONDIZIONATORI DI PRECISIONE AD ESPANSIONE DIRETTA E ACQUA REFRIGERATA PER CENTRALI TELEFONICHE CON SISTEMA FREE-COOLING

CONDIZIONATORI DI PRECISIONE AD ESPANSIONE DIRETTA E ACQUA REFRIGERATA PER CENTRALI TELEFONICHE CON SISTEMA FREE-COOLING CONDIZIONATORI DI PRECISIONE AD ESPANSIONE DIRETTA E ACQUA REFRIGERATA PER CENTRALI TELEFONICHE CON SISTEMA FREE-COOLING POTENZA FRIGORIFERA DA 4 A 26,8 kw ED.P 161 SF E K 98 FC La gamma di condizionatori

Dettagli

MINI-ESCAVATORE. ViO20-4. 2230/2335 kg. Call for Yanmar solutions

MINI-ESCAVATORE. ViO20-4. 2230/2335 kg. Call for Yanmar solutions MINI-ESCAVATORE 2230/2335 kg Call for Yanmar solutions COMPATTEZZA Il è un mini-escavatore con sporgenza posteriore realmente nulla. Il contrappeso e la parte posteriore del telaio superiore della macchina

Dettagli

INVERTER per MOTORI ASINCRONI TRIFASI

INVERTER per MOTORI ASINCRONI TRIFASI APPUNTI DI ELETTROTECNICA INVERTER per MOTORI ASINCRONI TRIFASI A cosa servono e come funzionano A cura di Marco Dal Prà www.marcodalpra.it Versione n. 3.3 - Marzo 2013 Inverter Guida Tecnica Ver 3.3 Pag.

Dettagli

PARCHEGGI MECCANIZZATI CON FOSSA PER L INTERNOL Modello DUO BOX Mod. DP 03 DP 06

PARCHEGGI MECCANIZZATI CON FOSSA PER L INTERNOL Modello DUO BOX Mod. DP 03 DP 06 DESCRIZIONE IMPIANTO MOD. DP03 Sistema per il parcheggio di autoveicoli a comando elettrico con movimentazioni oleodinamiche con tre piattaforme singole sovrapposte idonee a parcheggiare in modo indipendente

Dettagli

Unità monoblocco aria - aria. Scroll : solo unità NE. modello 65 a 155 GAMMA LIMITI OPERATIVI. Batteria interna. Batteria esterna

Unità monoblocco aria - aria. Scroll : solo unità NE. modello 65 a 155 GAMMA LIMITI OPERATIVI. Batteria interna. Batteria esterna Unità monoblocco Potenza frigorifera: da 11 a 70.6 kw Potenza calorifica: da 11.7 a 75.2 kw Unità verticali compatte Ventilatori centrifughi Aspirazione e mandata canalizzate Gestione free-cooling con

Dettagli

Trasmissioni a cinghia dentata SIT - CLASSICA passo in pollici. Trasmissioni a cinghia. dentata CLASSICA

Trasmissioni a cinghia dentata SIT - CLASSICA passo in pollici. Trasmissioni a cinghia. dentata CLASSICA Trasmissioni a cinghia dentata SIT - CLASSICA passo in pollici Trasmissioni a cinghia dentata CLASSICA INDICE Trasmissione a cinghia dentata SIT - CLASSICA passo in pollici Pag. Cinghie dentate CLASSICE

Dettagli

Guida alla scelta di motori a corrente continua

Guida alla scelta di motori a corrente continua Motori Motori in in corrente corrente continua continua 5 Guida alla scelta di motori a corrente continua Riddutore Coppia massima (Nm)! Tipo di riduttore!,5, 8 8 8 Potenza utile (W) Motore diretto (Nm)

Dettagli

FIA SISTeM dal 1984 eleganza e SIcurezzA.

FIA SISTeM dal 1984 eleganza e SIcurezzA. FIA SISTeM dal 1984 eleganza e SIcurezzA. FIA SISTEM nasce nel 1984 come azienda sotto casa, occupandosi principalmente della realizzazione di impianti elettrici e di installazione e motorizzazione di

Dettagli

ALPHA MED Quadri per applicazioni medicali

ALPHA MED Quadri per applicazioni medicali ALPHA MED Quadri per applicazioni medicali /2 Introduzione /5 Norme di riferimento e interruttori magnetotermici /6 Trasformatore d isolamento e di sicurezza / Controllore d isolamento e pannelli di controllo

Dettagli

FONDAMENTI TEORICI DEL MOTORE IN CORRENTE CONTINUA AD ECCITAZIONE INDIPENDENTE. a cura di G. SIMONELLI

FONDAMENTI TEORICI DEL MOTORE IN CORRENTE CONTINUA AD ECCITAZIONE INDIPENDENTE. a cura di G. SIMONELLI FONDAMENTI TEORICI DEL MOTORE IN CORRENTE CONTINUA AD ECCITAZIONE INDIPENDENTE a cura di G. SIMONELLI Nel motore a corrente continua si distinguono un sistema di eccitazione o sistema induttore che è fisicamente

Dettagli

ELENCO PREZZI DI RIFERIMENTO PER IMPIANTI TERMICI INFERIORI A 35 kw Opere di adeguamento dell impianto termico

ELENCO PREZZI DI RIFERIMENTO PER IMPIANTI TERMICI INFERIORI A 35 kw Opere di adeguamento dell impianto termico ALLEGATO A ELENCO PREZZI DI RIFERIMENTO PER IMPIANTI TERMICI INFERIORI A 35 kw Opere di adeguamento dell impianto termico A) SOPRALLUOGHI, VISITE TECNICHE, VERIFICHE DI IMPIANTI A.1) Sopralluogo ed esame

Dettagli

OPERE SPECIALI PREFABBRICATI

OPERE SPECIALI PREFABBRICATI OPERE SPECIALI PREFABBRICATI (Circ. Min. 13/82) ISTRUZIONI SCRITTE (Articolo 21) Il fornitore dei prefabbricati e della ditta di montaggio, ciascuno per i settori di loro specifica competenza, sono tenuti

Dettagli

LIBRETTO D ISTRUZIONI

LIBRETTO D ISTRUZIONI I LIBRETTO D ISTRUZIONI APRICANCELLO SCORREVOLE ELETTROMECCANICO girri 130 VISTA IN SEZIONE DEL GRUPPO RIDUTTORE GIRRI 130 ELETTROMECCANICO PER CANCELLI SCORREVOLI COPERCHIO COFANO SUPPORTO COFANO SCATOLA

Dettagli

L impianto elettrico nei piccoli cantieri edili

L impianto elettrico nei piccoli cantieri edili Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia AZIENDE PER I SERVIZI SANITARI DIPARTIMENTI DI PREVENZIONE Servizi Prevenzione e Sicurezza degli Ambienti di Lavoro Ufficio Operativo dd. 29/09/2011 L impianto elettrico

Dettagli

2capitolo. Alimentazione elettrica

2capitolo. Alimentazione elettrica 2capitolo Alimentazione elettrica Regole fondamentali, norme e condotte da seguire per gestire l'interfaccia tra la distribuzione elettrica e la macchina. Presentazione delle funzioni di alimentazione,

Dettagli

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO DI RIFERIMENTO

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO DI RIFERIMENTO A l l e g a t o A COMPUTO METRICO ESTIMATIVO DI RIFERIMENTO (ERRATA CORRIGE AL C.M.E. ALLEGATO ALLA GARA ED INSERITO SUL WEB) PROPRIETA ANCONAMBIENTE S.P.A. VIA DEL COMMERCIO 27, 60127 ANCONA OGGETTO OPERE

Dettagli

Elettrificatori per recinti

Elettrificatori per recinti Elettrificatori per recinti 721 Cod. R315527 Elettri catore multifunzione PASTORELLO SUPER PRO 10.000 Articolo professionale, dotato di rotoregolatore a 3 posizioni per 3 diverse elettroscariche. Può funzionare

Dettagli

... Printed by Italsoft S.r.l. - www.italsoft.net

... Printed by Italsoft S.r.l. - www.italsoft.net ........... COMUNITA' MONTANA MUGELLO Oggetto dei lavori: REALIZZAZIONE DI NUOVO LOCALE TECNICO - I DIACCI II LOTTO Progettista: Geom. Francesco Minniti COMPUTO METRICO ESTIMATIVO 2 LOTTO - COMPUTO METRICO

Dettagli

MOTORI ECCITAZIONE SERIE DERIVATA COMPOSTA 2-3-4-5-6 MORSETTI MOTORI ECCITAZIONE SEPARATA 24-48

MOTORI ECCITAZIONE SERIE DERIVATA COMPOSTA 2-3-4-5-6 MORSETTI MOTORI ECCITAZIONE SEPARATA 24-48 Motori elettrici in corrente continua dal 1954 Elettropompe oleodinamiche sollevamento e idroguida 1200 modelli diversi da 200W a 50kW MOTORI ECCITAZIONE SERIE DERIVATA COMPOSTA 2-3-4-5-6 MORSETTI MOTORI

Dettagli

SCHEDA TECNICA. W270C W300C 4,4 m 3 5,0 m 3 8,0 ton 8,9 ton 24,4 ton 27,7 ton 320 CV/239 kw 347 CV/259 kw

SCHEDA TECNICA. W270C W300C 4,4 m 3 5,0 m 3 8,0 ton 8,9 ton 24,4 ton 27,7 ton 320 CV/239 kw 347 CV/259 kw SCHEDA TECNICA CAPACITÀ BENNE CARICO OPERATIVO BENNE PESO OPERATIVO POTENZA MASSIMA W270C W300C 4,4 m 3 5,0 m 3 8,0 ton 8,9 ton 24,4 ton 27,7 ton 320 CV/239 kw 347 CV/259 kw W270C/W300C ECOLOGICO COME

Dettagli

Il motore asincrono trifase

Il motore asincrono trifase 7 Giugno 2008 1SDC007106G0901 Quaderni di Applicazione Tecnica Il motore asincrono trifase Generalità ed offerta ABB per il coordinamento delle protezioni Quaderni di Applicazione Tecnica Il motore asincrono

Dettagli

Ditec Valor H Porte pedonali automatiche per ambienti in atmosfera controllata

Ditec Valor H Porte pedonali automatiche per ambienti in atmosfera controllata Ditec Valor H Porte pedonali automatiche per ambienti in atmosfera controllata IT www.ditecentrematic.com Automazioni progettate per ambienti specialistici. Ditec Valor H, nella sua ampia gamma, offre

Dettagli

2. FONDAMENTI DELLA TECNOLOGIA

2. FONDAMENTI DELLA TECNOLOGIA 2. FONDAMENTI DELLA TECNOLOGIA 2.1 Principio del processo La saldatura a resistenza a pressione si fonda sulla produzione di una giunzione intima, per effetto dell energia termica e meccanica. L energia

Dettagli

Sistem Cube PICCOLI APPARTAMENTI, LOCALI HOBBY, GARAGES

Sistem Cube PICCOLI APPARTAMENTI, LOCALI HOBBY, GARAGES LIMITED WARRANTY PICCOLI APPARTAMENTI, LOCALI HOBBY, GARAGES Sistem Cube La centrale Sistem Cube è una soluzione geniale per tutti gli spazi ridotti. Compattezza, razionalità e potenza la rendono adatta

Dettagli

NOVITA! Sono in via di pubblicazione la nuova norma sulle reti idranti UNI 10779 e la specifica tecnica TS sulle reti idranti a secco

NOVITA! Sono in via di pubblicazione la nuova norma sulle reti idranti UNI 10779 e la specifica tecnica TS sulle reti idranti a secco NOVITA! Sono in via di pubblicazione la nuova norma sulle reti idranti UNI 10779 e la specifica tecnica TS sulle reti idranti a secco Ing. Marco Patruno Forum Prevenzione Incendi Milano : 1 ottobre 2014

Dettagli

IMPIANTI ELETTRICI CIVILI

IMPIANTI ELETTRICI CIVILI UNIVERSITA DEGLI STUDI DI FIRENZE Facoltà di Architettura Corso di Fisica Tecnica Ambientale Prof. F. Sciurpi - Prof. S. Secchi A.A. A 2011-20122012 IMPIANTI ELETTRICI CIVILI Per. Ind. Luca Baglioni Dott.

Dettagli

DOORS SISTEM s.r.l. Chiusure civili ed industriali. PORTONI INDUSTRIALI a LIBRO

DOORS SISTEM s.r.l. Chiusure civili ed industriali. PORTONI INDUSTRIALI a LIBRO DOORS SISTEM s.r.l. Chiusure civili ed industriali PORTONI INDUSTRIALI a LIBRO - DESCRIZIONE TECNICA - Doors Sistem S.r.l. via G.Marconi nr. 37/A -35020- Brugine (PD) Tel. 049/9730468 fax 049/9734399 E-mail:

Dettagli

Schindler 9500AE Tappeti mobili inclinati Tipo 10/15 Tranquillità e sicurezza Anche se avanzano con brio

Schindler 9500AE Tappeti mobili inclinati Tipo 10/15 Tranquillità e sicurezza Anche se avanzano con brio Tappeti mobili inclinati Tipo 10/15 Tranquillità e sicurezza Anche se avanzano con brio 2 3 4 Tipo 10 e Tipo 15 Affidabilità per i centri commerciali Appositamente studiati per i centri commerciali, i

Dettagli

Interruttori di posizione precablati serie FA

Interruttori di posizione precablati serie FA Interruttori di posizione precablati serie FA Diagramma di selezione 01 08 10 11 1 15 1 0 guarnizione guarnizione esterna in esterna in gomma gomma AZIONATORI 1 51 5 54 55 56 5 leva leva regolabile di

Dettagli

COMUNE DI TROPEA (Provincia di Catanzaro)

COMUNE DI TROPEA (Provincia di Catanzaro) COMUNE DI TROPEA (Provincia di Catanzaro) PROGETTO DEFINITIVO-ESECUTIVO Comune di TROPEA Interventi manutentivi alla rete idrica comunale per fronteggiare l emergenza idrica sul territorio di Tropea Completamento,

Dettagli

Impianti aspirapolvere centralizzati

Impianti aspirapolvere centralizzati ISTRUZIONI PER L USO CENTRALI ASPIRANTI MOD. DS SUPER COMPACT MOD. DS SUPER COMPACT 1,5 MOD. DS SUPER COMPACT 2,2 MOD. DS SUPER COMPACT TURBO 2,2 MOD. DS SUPER COMPACT TURBO 4,5i Copyright by DISAN S.r.l.

Dettagli

Cuscinetti a strisciamento e a rotolamento

Cuscinetti a strisciamento e a rotolamento Cuscinetti a strisciamento e a rotolamento La funzione dei cuscinetti a strisciamento e a rotolamento è quella di interporsi tra organi di macchina in rotazione reciproca. Questi elementi possono essere

Dettagli

Macchine per la disinfestazione e la disinfezione

Macchine per la disinfestazione e la disinfezione GPE-F GPC Macchine per la disinfestazione e la disinfezione GPE-P GPC - GPE GPC Sicurezza conforme alle ultime normative CE; valvole di sicurezza; riempi botte antinquinante; miscelatore nel coperchio

Dettagli

Wolly 2 EDILIZIA VERTICALE

Wolly 2 EDILIZIA VERTICALE LIMITED WARRANTY EDILIZIA VERTICALE Wolly 2 La centrale che per la sua versatilità di installazione ha rivoluzionato il concetto di aspirapolvere centralizzato, consentendo la sua installazione anche nei

Dettagli

Zero Tail Zero Tail Wacker Neuson:

Zero Tail Zero Tail Wacker Neuson: Zero Tail Zero Tail Wacker Neuson: 50Z3 75Z3 Liberatevi: Escavatore Zero Tail Wacker Neuson. Elementi Wacker Neuson: Dimensioni compatte senza sporgenze. Cabina spaziosa e salita comoda. Comfort migliorato

Dettagli

MODULO SOLARE A DUE VIE PER IMPIANTI SVUOTAMENTO

MODULO SOLARE A DUE VIE PER IMPIANTI SVUOTAMENTO Schede tecniche Moduli Solari MODULO SOLARE A DUE VIE PER IMPIANTI SVUOTAMENTO Il gruppo con circolatore solare da 1 (180 mm), completamente montato e collaudato, consiste di: RITORNO: Misuratore regolatore

Dettagli

Guide a sfere su rotaia

Guide a sfere su rotaia Guide a sfere su rotaia RI 82 202/2003-04 The Drive & Control Company Rexroth Tecnica del movimento lineare Guide a sfere su rotaia Guide a rulli su rotaia Guide lineari con manicotti a sfere Guide a sfere

Dettagli

Principio di funzionamento di sistemi frenanti ad aria compressa. Corso base

Principio di funzionamento di sistemi frenanti ad aria compressa. Corso base Principio di funzionamento di sistemi frenanti ad aria compressa Alle seguenti pagine trovate una descrizione del principio di funzionamento generale dei sistemi frenanti ad aria compressa installati in

Dettagli

OPERE PREFABBRICATE INDUSTRIALI

OPERE PREFABBRICATE INDUSTRIALI Cap. XIV OPERE PREFABBRICATE INDUSTRIALI PAG. 1 14.1 OPERE COMPIUTE Opere prefabbricate in cemento armato. Prezzi medi praticati dalle imprese specializzate del ramo per ordinazioni dirette (di media entità)

Dettagli

Istruzioni rapide per l esercizio di pompe idrauliche tipo LP azionate con aria compressa secondo D 7280 e D 7280 H

Istruzioni rapide per l esercizio di pompe idrauliche tipo LP azionate con aria compressa secondo D 7280 e D 7280 H Istruzioni rapide per l esercizio di pompe idrauliche tipo LP azionate con aria compressa secondo D 7280 e D 7280 H 1. Aria compressa e attacco idraulico Fluido in pressione Azionamento Aria compressa,

Dettagli

GRUNDFOS WASTEWATER. Pompe per drenaggio e prosciugamento

GRUNDFOS WASTEWATER. Pompe per drenaggio e prosciugamento GRUNDFOS WASTEWATER Pompe per drenaggio e prosciugamento Pompe per drenaggio e prosciugamento altamente efficienti tecnologicamente all avanguardia Grundfos offre una gamma completa di pompe per per drenaggio

Dettagli

STIMA DEI COSTI DELLA SICUREZZA

STIMA DEI COSTI DELLA SICUREZZA COMUNE DI SANTA MARGHERITA LIGURE Piazza Mazzini, 46 16038 SANTA MARGHERITA LIGURE (GE) REALIZZAZIONE DI IMPIANTI FOTOVOLTAICI SULLE COPERTURE DELLA SCUOLA PRIMARIA A.R. SCARSELLA, DELLA SCUOLA DELL'INFANZIA

Dettagli

Un'analogia con il circuito idraulico

Un'analogia con il circuito idraulico Pompa Generatore di tensione (pila) Flusso d acqua PUNTI DI DOMANDA Differenza di potenziale Rubinetto Mulinello Lampadina Corrente elettrica 1. Che cos è l energia elettrica? E la corrente elettrica?

Dettagli

codice descrizione un. mis. pr. unit.

codice descrizione un. mis. pr. unit. 01.P24.A10.005 Nolo di escavatore con benna rovescia compreso manovratore, carburante, lubrificante, trasporto in loco ed ogni onere connesso per il tempo di effettivo impiego, della capacita' di m³ 0.500

Dettagli

REGOLE TECNICHE PER LA CONNESSIONE DI IMPIANTI DI PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA

REGOLE TECNICHE PER LA CONNESSIONE DI IMPIANTI DI PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA RTC REGOLE TECNICHE PER LA CONNESSIONE DI IMPIANTI DI PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA ALLA RETE DI DISTRIBUZIONE IN BASSA TENSIONE DELL AZIENDA PUBBLISERVIZI BRUNICO INDICE 1. Scopo 3 2. Campo di applicazione

Dettagli

Seminario Tecnico Piacenza 31/01/2013

Seminario Tecnico Piacenza 31/01/2013 Seminario Tecnico Piacenza 31/01/2013 Misure di prevenzione e protezione collettive e individuali in riferimento al rischio di caduta dall alto nei cantieri edili A cura dei Tec. Prev. Mara Italia, Marco

Dettagli

Guide Guide su rotelle, guide su sfera Quadro, e sistema di estrazione portatastiere

Guide Guide su rotelle, guide su sfera Quadro, e sistema di estrazione portatastiere Guide Guide su rotelle, guide su sfera Quadro, e sistema di estrazione portatastiere Sommario Kit di assemblaggio InnoTech 2-3 Guida Quadro 6-7 Guide su sfere 8-11 Guide su rotelle 12-13 Portatastiere

Dettagli

EFFETTO ANTIGHIACCIO: La potenza occorrente al metro quadro per prevenire la

EFFETTO ANTIGHIACCIO: La potenza occorrente al metro quadro per prevenire la Sistema scaldante resistivo per la protezione antighiaccio ed antineve di superfici esterne Il sistema scaldante ha lo scopo di evitare la formazione di ghiaccio e l accumulo di neve su superfici esterne

Dettagli

pag. 1 Num.Ord. TARIFFA E DEGLI Quantità R. E L E M E N T I unitario TOTALE R I P O R T O

pag. 1 Num.Ord. TARIFFA E DEGLI Quantità R. E L E M E N T I unitario TOTALE R I P O R T O pag. 1 R I P O R T O 023573g Valvola a sfera in ottone cromato di diam. 2" con maniglia a leva gialla. Si intende compreso nel prezzo la mano d'opera e quanto altro necessario a rendere l'opera finita

Dettagli

Elegant ECM. La serie è composta da 12 modelli: la versione RE-ECM, Condizionatore Pensile

Elegant ECM. La serie è composta da 12 modelli: la versione RE-ECM, Condizionatore Pensile Elegant ECM Condizionatore Pensile I condizionatori Elegant ECM Sabiana permettono, con costi molto contenuti, di riscaldare e raffrescare piccoli e medi ambienti, quali negozi, sale di esposizione, autorimesse,

Dettagli

ISTRUZIONI PER LA PROGETTAZIONE DEI SISTEMI DI PROTEZIONE CONTRO LE CADUTE DALL ALTO

ISTRUZIONI PER LA PROGETTAZIONE DEI SISTEMI DI PROTEZIONE CONTRO LE CADUTE DALL ALTO Dipartimento di Prevenzione SERVIZIO SPISAL Via S. Andrea, 8 32100 Belluno Tel. 0437 516927 Fax 0437 516923 e-mail: serv.spisal.bl@ulss.belluno.it Dipartimento di Prevenzione SERVIZIO SPISAL Via Borgo

Dettagli

Sede Legale: Via Forche 2/A Castelfranco V.to. (Tv) Sede Amministrativa: Via G. Verdi 6/A 31050 Vedelago ( Tv )

Sede Legale: Via Forche 2/A Castelfranco V.to. (Tv) Sede Amministrativa: Via G. Verdi 6/A 31050 Vedelago ( Tv ) SIVIERA GIREVOLE A RIBALTAMENTO IDRAULICO BREVETTATA TRASPORTABILE CON MULETTO MODELLO S.A.F.-SIV-R-G SIVIERA A RIBALTAMENTO MANUALE MODELLO S.A.F. SIV-R1-R2 1 DESCRIZIONE DELLA SIVIERA Si è sempre pensato

Dettagli

IL MINISTRO DELL INTERNO

IL MINISTRO DELL INTERNO D.M. 16 maggio 1987, n. 246 (G.U. n. 148 del 27 giugno 1987) NORME DI SICUREZZA ANTINCENDI PER GLI EDIFICI DI CIVILE ABITAZIONE IL MINISTRO DELL INTERNO Vista la legge 27 dicembre 1941, n. 1570: Vista

Dettagli

Nuovo Jeep Cherokee Scheda tecnica

Nuovo Jeep Cherokee Scheda tecnica Nuovo Jeep Cherokee Scheda tecnica Le caratteristiche tecniche si basano sulle informazioni di prodotto più recenti disponibili al momento della pubblicazione. Tutte le dimensioni sono espresse in millimetri

Dettagli

SCALE PER LA SOFFITTA. www.fakro.it

SCALE PER LA SOFFITTA. www.fakro.it SCALE PER LA SOFFITTA 2011 www.fakro.it 1 Scala rientrante da soffitta Rende l accesso alla soffitta più facile e sicuro senza la necessità di realizzare scale stabili con conseguente notevole risparmio

Dettagli

FAR s.r.l. ELETTRONICA ELETTROTECNICA TELECOMUNICAZIONI. Attrezzo di connessione unificato per strisce IDC centrali Matr. TELECOM 61116.

FAR s.r.l. ELETTRONICA ELETTROTECNICA TELECOMUNICAZIONI. Attrezzo di connessione unificato per strisce IDC centrali Matr. TELECOM 61116. Attrezzo di connessione unificato per strisce IDC centrali Matr. TELECOM 61116.0 Attrezzo N di connesssione moduli terminazioni. esterne IDC con testina in metallo Matr. TELECOM 31429.4 Attrezzo Inserzione

Dettagli

- Seminario tecnico -

- Seminario tecnico - Con il contributo di Presentano: - Seminario tecnico - prevenzione delle cadute dall alto con dispositivi di ancoraggio «linee vita» Orario: dalle 16,00 alle 18,00 presso GENIOMECCANICA SA, Via Essagra

Dettagli

CLASSI MERCEOLOGICHE

CLASSI MERCEOLOGICHE ALLEGATO A CLASSI MERCEOLOGICHE 01 - FORNITURE 02 - SERVIZI Versione aggiornata il 25/07/2014 1 S O M M A R I O 01 FORNITURA BENI 01.01 - RICAMBI PER AUTOBUS 3 01.02 - RICAMBI PER MEZZI DI SERVIZIO 4 01.03

Dettagli

I LAVORI IN QUOTA. Expo Edilizia - Roma, 14 novembre 2008. I Dispositivi di Protezione Individuale. Problematiche e soluzioni

I LAVORI IN QUOTA. Expo Edilizia - Roma, 14 novembre 2008. I Dispositivi di Protezione Individuale. Problematiche e soluzioni Expo Edilizia - Roma, 14 novembre 2008 I LAVORI IN QUOTA I Dispositivi di Protezione Individuale Problematiche e soluzioni Luigi Cortis via di Fontana Candida 1, 00040 Monte Porzio Catone (Roma) telefono

Dettagli

Valore Unitario. Cod. fornit. Descrizione Quant. Valore TOT

Valore Unitario. Cod. fornit. Descrizione Quant. Valore TOT Cod. fornit. Descrizione Quant. Valore Unitario Valore TOT 61586404 Adattatore contagiri 370 6 45,47 272,82 4721456 Adattatore tachimetro 370 3 37,02 111,06 Alberino cronotachimetro 370 1 6,32 6,32 1905228

Dettagli

Era M & Era MH. I nuovi motori per tende e tapparelle, anche con manovra di soccorso manuale. Compatti e robusti, semplici e pratici da installare.

Era M & Era MH. I nuovi motori per tende e tapparelle, anche con manovra di soccorso manuale. Compatti e robusti, semplici e pratici da installare. Era M & Era MH I nuovi motori per tende e tapparelle, anche con manovra di soccorso manuale. Compatti e robusti, semplici e pratici da installare. Era M Motore tubolare ideale per tende e tapparelle con

Dettagli

IL MINISTRO PER IL LAVORO E LA PREVIDENZA SOCIALE

IL MINISTRO PER IL LAVORO E LA PREVIDENZA SOCIALE DECRETO MINISTERIALE 12 settembre 1959 Attribuzione dei compiti e determinazione delle modalità e delle documentazioni relative all'esercizio delle verifiche e dei controlli previste dalle norme di prevenzione

Dettagli

Impianti aspirapolvere centralizzati ISTRUZIONI PER L USO DELLE CENTRALI ASPIRANTI MOD. DS MODULARI

Impianti aspirapolvere centralizzati ISTRUZIONI PER L USO DELLE CENTRALI ASPIRANTI MOD. DS MODULARI ISTRUZIONI PER L USO DELLE CENTRALI ASPIRANTI MOD. MODULARI MOD. A01 MOD. B02 MOD. C03 MOD. D02 MOD. F03 MOD. B01 MOD. BC100i MOD. CD5i MOD. EF5i MOD. H02 Copyright by DISAN S.r.l. Disegni tecnici e layout:

Dettagli

APPARECCHIO da TAVOLO o da PAVIMENTO

APPARECCHIO da TAVOLO o da PAVIMENTO APPARECCHI DA TAVOLO E DA PAVIMENTO SERIE: CILINDRO QI 220 Volt Tri APPARECCHIO da TAVOLO o da PAVIMENTO VERSIONI, ACCESSORI e DIMENSIONI CILINDRO.QI 220 Volt Tri Piccolo apparecchio in ottone da porre

Dettagli

Compressori rotativi a vite da 2,2 a 11 kw. Serie BRIO

Compressori rotativi a vite da 2,2 a 11 kw. Serie BRIO Compressori rotativi a vite da 2,2 a 11 kw Serie BRIO Approfittate dei vantaggi BALMA Fin dal 1950, BALMA offre il giusto mix di flessibilità ed esperienza per il mercato industriale, professionale e hobbistico

Dettagli

Sistemi di presa a vuoto su superfici FXC/FMC

Sistemi di presa a vuoto su superfici FXC/FMC Sistemi di presa a vuoto su superfici / Massima flessibilità nei processi di movimentazione automatici Applicazione Movimentazione di pezzi con dimensioni molto diverse e/o posizione non definita Movimentazione

Dettagli

PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA MEDIANTE PICCOLE CENTRALI IDROELETTRICHE

PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA MEDIANTE PICCOLE CENTRALI IDROELETTRICHE PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA MEDIANTE PICCOLE CENTRALI IDROELETTRICHE CENTRALI PER LA PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA IDROELETTRICHE: per potenze da piccolissime a grandi; impianti a funzionamento molto

Dettagli

ANALISI PREZZI AGGIUNTIVI

ANALISI PREZZI AGGIUNTIVI PA.01 Oneri di discarica valutati a mc misurato sul volume effettivo di scavo o demolizione. Oneri di discarica MC 1.000 24.76 24.76 TOTALE 24.76 PREZZO TOTALE PER MC 24.76 Pagina 1 di 11 PA.02 Fornitura

Dettagli

Bloccaggi a doppio tirante orizzontali e verticali

Bloccaggi a doppio tirante orizzontali e verticali Bloccaggi a doppio tirante orizzontali e verticali Caratteristiche: i bloccaggi sono disponibili in due configurazioni: orizzontali, come raffigurati in bassoa nella foto, con il bloccaggio e la staffa

Dettagli

Serrature a 3 punti di chiusura. a cilindro europeo per porte in alluminio e ferro

Serrature a 3 punti di chiusura. a cilindro europeo per porte in alluminio e ferro Serrature a 3 punti di chiusura a cilindro europeo per porte in alluminio e ferro Serrature a 3 punti di chiusura a cilindro europeo per porte in alluminio e ferro ElEvata sicurezza - Catenaccio laterale

Dettagli

C.F.R. srl Via Raimondo dalla Costa 625-41122 Modena (MO) - Italy Tel: +39 059 250837 - Fax: +39 059 281655 / 2861223 E-mail : info@cfritalt.

C.F.R. srl Via Raimondo dalla Costa 625-41122 Modena (MO) - Italy Tel: +39 059 250837 - Fax: +39 059 281655 / 2861223 E-mail : info@cfritalt. C.F.R. srl Via Raimondo dalla Costa 625-41122 Modena (MO) - Italy Tel: +39 059 250837 - Fax: +39 059 281655 / 2861223 E-mail : info@cfritalt.com www.cfritaly.com È vietata la riproduzione o la traduzione

Dettagli

Interruttori di sicurezza ad azionatore separato con sblocco a serratura

Interruttori di sicurezza ad azionatore separato con sblocco a serratura Interruttori di sicurezza ad azionatore separato con sblocco a serratura Diagramma di selezione VF KEYF VF KEYF1 VF KEYF2 VF KEYF3 VF KEYF7 VF KEYF AZIONATORI UNITA DI CONTATTO 1 2 21 22 2NO+1NC FD FP

Dettagli

Avviatore d emergenza 12-24 Volts 4500-2250 A

Avviatore d emergenza 12-24 Volts 4500-2250 A 443 00 49960 443 00 49961 443 00 49366 443 00 49630 443 00 49963 443 00 49964 443 00 49965 976-12 V 2250 A AVVIATORE 976 C-CARICATORE AUTOM. 220V/RICAMBIO 918 BATT-BATTERIA 12 V 2250 A/RICAMBIO 955 CAVO

Dettagli

U.D.: LABORATORIO ELETTRICITA

U.D.: LABORATORIO ELETTRICITA U.D.: LABORATORIO ELETTRICITA 1 ATTREZZI MATERIALI 2 Tavoletta compensato Misure: 30cmx20-30 cm spellafili punteruolo cacciavite Nastro isolante Metro da falegname e matita Lampadine da 4,5V o 1,5V pinza

Dettagli

Corsi di:produzione EDILIZIA E SICUREZZA - ORGANIZZAZIONE DEL CANTIERE OPERE PROVVISIONALI. prof. ing. Pietro Capone

Corsi di:produzione EDILIZIA E SICUREZZA - ORGANIZZAZIONE DEL CANTIERE OPERE PROVVISIONALI. prof. ing. Pietro Capone Corsi di:produzione EDILIZIA E SICUREZZA - ORGANIZZAZIONE DEL CANTIERE prof. ing. Pietro Capone Opere realizzate provvisoriamente allo scopo di consentire l esecuzione dell opera, la loro vita è legata

Dettagli

DESCRIZIONE. Elettrodi per rilevazione acqua. Dimensioni contenitore ca.: 71 (L) x 71 (H) x 30 (P) mm. (Da abbinare a modulo sonda art.

DESCRIZIONE. Elettrodi per rilevazione acqua. Dimensioni contenitore ca.: 71 (L) x 71 (H) x 30 (P) mm. (Da abbinare a modulo sonda art. 1009/001 1009/002D 1009/002S 1009/005D 1009/005S Frontale piatto da 25 mm per serratura e maniglia Personal Lock Frontale destro da 40 mm per serratura e maniglia Personal Lock Frontale sinistro da 40

Dettagli

ELEMENTI DI RISCHIO ELETTRICO. Ing. Guido Saule

ELEMENTI DI RISCHIO ELETTRICO. Ing. Guido Saule 1 ELEMENTI DI RISCHIO ELETTRICO Ing. Guido Saule Valori delle tensioni nominali di esercizio delle macchine ed impianti elettrici 2 - sistemi di Categoria 0 (zero), chiamati anche a bassissima tensione,

Dettagli

Brushless. Brushless

Brushless. Brushless Motori Motori in in corrente corrente continua continua Brushless Brushless 69 Guida alla scelta di motori a corrente continua Brushless Riduttore 90 Riddutore Coppia massima (Nm)! 0,6,7 30 W 5,5 max.

Dettagli

Elettrovalvole a comando diretto Serie 300

Elettrovalvole a comando diretto Serie 300 Elettrovalvole a comando diretto Serie 00 Minielettrovalvole 0 mm Microelettrovalvole 5 mm Microelettrovalvole mm Microelettrovalvole mm Modulari Microelettrovalvole mm Bistabili Elettropilota CNOMO 0

Dettagli

2 - TRASPORTO MOBILETTO

2 - TRASPORTO MOBILETTO Istruzioni per l'uso I Indice 1 - GENERALITA' 3 1.1 NORME DI SICUREZZA GENERALI 3 1.2 CAMPO DI UTILIZZO 4 1.3 DIMENSIONI D'INGOMBRO 4 1.4 DATI TECNICI 5 2 - TRASPORTO MOBILETTO 5 3 - ALIMENTAZIONE ELETTRICA

Dettagli

ESEDRA ENERGIA. S o c i e t à C o o p. S o c. SISTEMI DI FISSAGGIO PER PANNELLI SOLARI C A T A L O G O 2 0 1 1

ESEDRA ENERGIA. S o c i e t à C o o p. S o c. SISTEMI DI FISSAGGIO PER PANNELLI SOLARI C A T A L O G O 2 0 1 1 ESEDRA ENERGIA S o c i e t à C o o p. S o c. SISTEMI DI FISSAGGIO PER PANNELLI SOLARI C A T A L O G O 2 0 1 1 La decennale esperienza di Esedra nel mondo delle energie rinnovabili ha dato vita alla linea

Dettagli

Mod. Il rivoluzionario ammodernamento per il tuo Ascensore

Mod. Il rivoluzionario ammodernamento per il tuo Ascensore Mod Il rivoluzionario ammodernamento per il tuo Ascensore DIAMO VALORE AL VOSTRO EDIFICIO u v x OTIS presenta l ammodernamento con una tecnologia innovativa ad alta efficienza energetica u w v Azionamento

Dettagli

Unità fan coil. Dati Tecnici EEDIT12-400

Unità fan coil. Dati Tecnici EEDIT12-400 Unità fan coil Dati Tecnici EEDIT12-400 FWL-DAT FWM-DAT FWV-DAT FWL-DAF FWM-DAF FWV-DAF Unità fan coil Dati Tecnici EEDIT12-400 FWL-DAT FWM-DAT FWV-DAT FWL-DAF FWM-DAF FWV-DAF Indice Indice Unità tipo

Dettagli

Cuscinetti SKF con Solid Oil

Cuscinetti SKF con Solid Oil Cuscinetti SKF con Solid Oil La terza alternativa per la lubrificazione The Power of Knowledge Engineering Cuscinetti SKF con Solid Oil la terza alternativa di lubrificazione Esistono tre metodi per erogare

Dettagli

RISCHIO CADUTA DALL ALTO

RISCHIO CADUTA DALL ALTO MICHELE SANGINISI RISCHIO CADUTA DALL ALTO DAI PONTEGGI METALLICI FISSI @ SERVIZI GRATUITI ON LINE Questo libro dispone dei seguenti servizi gratuiti disponibili on line: filodiretto con gli autori le

Dettagli

LINEA GUIDA. Per la scelta, l uso e la manutenzione di dispositivi di protezione individuale contro le CADUTE DALL ALTO SISTEMI DI ARRESTO CADUTA

LINEA GUIDA. Per la scelta, l uso e la manutenzione di dispositivi di protezione individuale contro le CADUTE DALL ALTO SISTEMI DI ARRESTO CADUTA LINEA GUIDA Per la scelta, l uso e la manutenzione di dispositivi di protezione individuale contro le CADUTE DALL ALTO SISTEMI DI ARRESTO CADUTA LINEA GUIDA Per la scelta, l uso e la manutenzione di dispositivi

Dettagli

unità D I M E N S I O N I I M P O R T I DESIGNAZIONE DEI LAVORI di Quantità misura par.ug. lung. larg. H/peso unitario TOTALE

unità D I M E N S I O N I I M P O R T I DESIGNAZIONE DEI LAVORI di Quantità misura par.ug. lung. larg. H/peso unitario TOTALE pag. 1 R I P O R T O LAVORI A CORPO 1 RIMOZIONE DI ARMATURA STRADALE P001 ESISTENTE Prezzo per rimozione a qualsiasi altezza di armatura stradale esistente, completa di accessori elettrici e lampada, previo

Dettagli

Valvole di zona Serie 571T, 560T, 561T Attuatore elettrotermico Serie 580T

Valvole di zona Serie 571T, 560T, 561T Attuatore elettrotermico Serie 580T Valvole di zona Serie 571T, 560T, 561T Attuatore elettrotermico Serie 580T 02F051 571T 560T 561T 566T 565T 531T 580T Caratteristiche principali: Comando funzionamento manuale/automatico esterno Microinterruttore

Dettagli

Unità 12. La corrente elettrica

Unità 12. La corrente elettrica Unità 12 La corrente elettrica L elettricità risiede nell atomo Modello dell atomo: al centro c è il nucleo formato da protoni e neutroni ben legati tra di loro; in orbita intorno al nucleo si trovano

Dettagli

15R-8 PC15R-8 PC15R-8. POTENZA NETTA SAE J1349 11,4 kw - 15,3 HP M INIESCAVATORE. PESO OPERATIVO Da 1.575 kg a 1.775 kg

15R-8 PC15R-8 PC15R-8. POTENZA NETTA SAE J1349 11,4 kw - 15,3 HP M INIESCAVATORE. PESO OPERATIVO Da 1.575 kg a 1.775 kg PC 15R-8 PC15R-8 PC15R-8 M INIESCAVATRE PTENZA NETTA SAE J149 11,4 kw - 15, HP PES PERATIV Da 1.575 kg a 1.775 kg M INIESCAVATRE LA TECNLGIA PRENDE FRMA Frutto della tecnologia e dell esperienza KMATSU,

Dettagli

U.D. 6.2 CONTROLLO DI VELOCITÀ DI UN MOTORE IN CORRENTE ALTERNATA

U.D. 6.2 CONTROLLO DI VELOCITÀ DI UN MOTORE IN CORRENTE ALTERNATA U.D. 6.2 CONTROLLO DI VELOCITÀ DI UN MOTORE IN CORRENTE ALTERNATA Mod. 6 Applicazioni dei sistemi di controllo 6.2.1 - Generalità 6.2.2 - Scelta del convertitore di frequenza (Inverter) 6.2.3 - Confronto

Dettagli

COMANDO PROVINCIALE VIGILI DEL FUOCO DI ROMA

COMANDO PROVINCIALE VIGILI DEL FUOCO DI ROMA COMANDO PROVINCIALE VIGILI DEL FUOCO DI ROMA PRESCRIZIONI TECNICHE INTEGRATIVE DELLA CIRCOLARE N. 75 DEL 3.07.67 E DELLA LETTERA CIRCOLARE N. 5210/4118/4 DEL 17.02.75, RELATIVE AI LOCALI ADIBITI AD ESPOSIZIONE

Dettagli

Facil, Arc Automazioni a braccio per cancelli a battente

Facil, Arc Automazioni a braccio per cancelli a battente ITA Automazioni a braccio per cancelli a battente TM Advanced entrance technology Facil - Arc La soluzione ideale per le situazioni complesse Semplicità e versatilità sono le parole che meglio descrivono

Dettagli

MOTORI ELETTRICI IN CORRENTE CONTINUA. Catalogo Tecnico

MOTORI ELETTRICI IN CORRENTE CONTINUA. Catalogo Tecnico MOTORI ELETTRICI IN CORRENTE CONTINUA Catalogo Tecnico Aprile 21 L azienda Brevini Fluid Power è stata costituita nel 23 a Reggio Emilia dove mantiene la sua sede centrale. Brevini Fluid Power produce

Dettagli

Sistemi elettrici secondo la tensione ed il loro modo di collegamento a terra. Sistemi elettrici e messa a terra -- Programma LEONARDO

Sistemi elettrici secondo la tensione ed il loro modo di collegamento a terra. Sistemi elettrici e messa a terra -- Programma LEONARDO Sistemi elettrici secondo la tensione ed il loro modo di collegamento a terra Classificazione dei sistemi in categorie secondo la loro tensione nominale In relazione alla loro tensione nominale i sistemi

Dettagli