2 Geberit Duofix. 2.1 Sistema Descrizione del sistema Dati tecnici... 43

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "2 Geberit Duofix. 2.1 Sistema... 40 2.1.1 Descrizione del sistema... 40 2.1.2 Dati tecnici... 43"

Transcript

1 2.1 Sistema Descrizione del sistema Dati tecnici Progettazione Requisiti di progettazione Indicazioni per la progettazione Dimensionamento Montaggio Regole per il montaggio Misure di montaggio ttrezzo per il montaggio Istruzioni per il montaggio

2 2.1 Sistema Descrizione del sistema Geberit Duofix sono elementi d'installazione autoportanti per tutte le costruzioni leggere nell'installazione davanti alla parete o nella parete divisoria, applicabili come sistema oppure in una parete leggera a montanti. L'assortimento comprende elementi per WC sospeso, lavabo, orinatoio, bidet, lavatrice, vasche da bagno, docce a filo pavimento, rubinetti per docce, WCdoccetta, oltre ad apparecchi speciali per una costruzione adatta per anziani e senza ostacoli; con un binario e un montante del sistema Geberit Duofix si trasforma in un attimo in un sistema di installazione. L'installatore può realizzare le pareti del sistema Geberit Duofix direttamente in cantiere e con una superficie piastrellabile. Settore d'impiego elementi singoli Gli elementi d'installazione Geberit Duofix sono concepiti per tutti i tipi di montaggio in costruzioni leggere: Installazione davanti a pareti in muratura o in costruzione leggera, costituite da montanti in metallo o in legno Installazione in pareti divisorie leggere Settore d'impiego applicazione come sistema Le pareti d'installazione Geberit Duofix possono essere impiegate per tutte le applicazioni standard di locali sanitari. Con Geberit Duofix si possono realizzare sia pareti applicate sia pareti divisorie. Grazie ai pannelli indipendenti e non collegati, l'impiego come parete divisoria tra due locali sanitari rappresenta una soluzione ottimale dal punto di vista fisico-costruttivo ed economico. Fig. 16: Geberit Duofix sistema con installazione davanti alla parete Fig. 17: Geberit Duofix sistema con installazione su parete divisoria 40

3 Tabella 13: Settore d'impiego Parete applicata Parete divisoria Parete posteriore Costruzione in muratura Parete applicata Costruzione in muratura Costruzione in muratura Costruzione leggera Costruzione leggera (montanti in metallo) Costruzione leggera Costruzione leggera (montanti in legno) Costruzione leggera Costruzione leggera (montanti in metallo) Costruzione leggera (montanti in legno) pplicazione come sistema Sistema Geberit Duofix 1) Geberit Duofix elemento singolo 1) Settore d'impiego non consigliabile dal punto di vista acustico 41

4 Requisiti di sistema DFS= soddisfa le esigenze maggiorate di protezione dai rumori 150 kg 400 kg DFS= Sistema di protezione dagli incendi EI 30/ EI 60/ EI 90 DFS= protezione dall'umidità sicura DFS= elevata sicurezza statica Fig. 18: DFS: Sistema Geberit Duofix Geberit Duofix è conforme ai requisiti di protezione acustica e dagli incendi, ai massimi requisiti di sicurezza statica, ai requisiti di protezione dall'umidità e comprende elementi d'installazione speciali per locali sanitari senza ostacoli. 42

5 2.1.2 Dati tecnici Protezione acustica In caso di uso normale del bagno, il sistema Geberit Duofix nella versione standard conosciuta soddisfa i requisiti di protezione acustica secondo la norma SI. Il sistema d'installazione Geberit Duofix viene montato in funzione della situazione costruttiva "prima" o "dopo" l'applicazione dell'intonaco di fondo. L'applicazione dell'intonaco di fondo alle pareti deve avvenire possibilmente prima dell'installazione della struttura portante Duofix. In questo modo vengono eliminati i ponti acustici. È assicurato un isolamento acustico ottimale. Tabella 14: Criteri e misure di protezione acustica nelle pareti d'installazione Geberit Duofix Criterio Misure Realizzazione della parete Geberit Duofix, montaggio prima dell'applicazione dell'intonaco di fondo Nastro di separazione Geberit Duofix 2 "Linea di separazione" o nastro di separazione 3 Intonaco 4 Mastice 5 Stucco speciale (mastice ad elasticità permanente) 6 Piastrelle in ceramica 7 Pannello in cartongesso 8 Banda perimetrale 9 Pavimentazione 10 Isolamento Realizzazione della parete Geberit Duofix, montaggio dopo l'applicazione dell'intonaco di fondo 1 1 Nastro di separazione Geberit Duofix 2 2 Intonaco 3 3 Mastice Stucco speciale (mastice ad elasticità permanente) 3 5 Piastrelle in ceramica 6 Pannello in cartongesso Banda perimetrale 8 Pavimentazione 9 Isolamento 1 Il sistema Geberit Duofix viene posato sulla struttura con l'apposito nastro di separazione Duofix, rt. No , che disaccoppia la struttura metallica dalla costruzione. In questo modo è possibile ridurre la trasmissione del suono intrinseco e assicurare una formazione di fessure definita rispetto alla costruzione adiacente. Se dopo d'installazione di una costruzione Duofix ad altezza del locale è prevedibile un abbassamento del soffitto 5 mm, il collegamento al soffitto dei pannelli in cartongesso deve essere eseguito con mastice elastico anziché con materiale sigillante. I passaggi per tubazioni devono essere chiusi con mastice ad elasticità permanente. Nella zona di passaggio dalla costruzione ai pannelli in cartongesso, le giunzioni delle piastrelle vanno eseguite con mastice ad elasticità permanente e il pavimento finito va separato tramite banda perimetrale. 43

6 Criterio Riduzione del rumore aereo nel vano tecnico Parete in costruzione in muratura fiancheggiante 2. Parete d'installazione 3. Superficie assorbente llacciamenti agli apparecchi 3 Misure Creare delle superfici assorbenti foderando la superficie del vano tecnico su un lato longitudinale e su uno trasversale con materassini di lana minerale di 30 mm, oppure riempire l'intero vano tecnico, ad esempio con fiocchi di lana minerale. Un aumento del livello sonoro viene così eliminato in modo efficace. Per ridurre al minimo i rumori causati dagli impianti tecnici e quelli prodotti durante l'utilizzo, sono a disposizione i seguenti prodotti Geberit: La fascia Flex con orlo Geberit rt. No xx.00.1 è applicata per il disaccoppiamento della vasca da bagno e del piatto doccia dai pannelli in cartongesso Geberit Duofix. La fascia serve inoltre per l'impermeabilizzazione delle vasche da bagno o piatti doccia lungo i lati a contatto con i pannelli in cartongesso impregnati contro l'umidità. I set antiacustici per lavabi rt. No e in Geberit PE espanso garantiscono la separazione tra il corpo in ceramica del lavabo e la superficie piastrellata. Il set antiacustico per WC Geberit rt. No in PE espanso garantisce la separazione tra il corpo in ceramica del WC/bidet e la superficie piastrellata. I rumori causati dalla caduta del coperchio del WC possono essere ridotti al minimo con l'ausilio di un sistema di abbassamento automatico. 44

7 2.2 Progettazione Requisiti di progettazione Il montaggio degli elementi d'installazione Geberit e dell'intero sistema d'installazione Geberit deve avvenire su una costruzione stabile, con sufficiente capacità portante. Montaggio del sistema d'installazione Geberit Duofix "prima" o "dopo" l'applicazione dell'intonaco di fondo Il sistema d'installazione Geberit Duofix viene montato in funzione della situazione costruttiva "prima" o "dopo" l'applicazione dell'intonaco di fondo. L'applicazione dell'intonaco di fondo alle pareti deve avvenire possibilmente prima dell'installazione del sistema Duofix. Sonnenfeld, Geberit Distribuzione S, Jona Programma di ampliamento di costruzione 1. tappa case plurifamiliari I vantaggi del montaggio del sistema Geberit Duofix sull'intonaco di fondo sono i seguenti: Il sistema portante non si sporca; non c'è più il rischio di ponti acustici; è garantita la protezione acustica ottimale. La pannellatura non si sporca: non sarà più necessario coprire e pulire i pannelli in cartongesso. Non ci sarà più il rischio che il nastro di separazione sia tagliato troppo o in modo non corretto da parte di maestranze successive; è garantita la corretta applicazione del nastro di separazione. Risparmio sui costi grazie ad un montaggio efficiente che richiede meno passaggi in cantiere. Casa x Elementi costruttivi Data Giorno Sett. no Mese Installazioni sanitarie, fase grezza Intonaco di fondo per soffitti Intonaco di fondo per soffitti Intonaco di fondo per pareti Sistema di montaggio GIS / Duofix Sistema di pannellatura GIS / Duofix Riempire con fiocchi il sistema GIS / Duofix Posa di vasche da bagno e piatti doccia Intonaco di fondo per pareti Sistema di montaggio GIS / Duofix Sistema di pannellatura GIS / Duofix Riempire con fiocchi il sistema GIS / Duofix Posa di vasche da bagno e piatti doccia Isolare i pavimenti Isolare i pavimenti Installare il riscaldamento a pavimento Cemento sulla pavimentazione Installare il riscaldamento a pavimento Cemento sulla pavimentazione Fig. 19: Esempio di "programma di costruzione" con montaggio del sistema d'installazione Geberit Duofix "dopo" l'applicazione dell'intonaco di fondo 45

8 Installazione davanti alla parete Requisiti della parete applicata Requisiti della parete posteriore Costruzione in muratura (opera muraria, calcestruzzo) La parete in costruzione in muratura deve poter sopportare le forze incombenti. Queste sono paragonabili al peso degli apparecchi sanitari montati direttamente sulla stessa parete posteriore. Costruzione leggera come parete a montanti in metallo (secondo DIN 18183) Le dimensioni minime per profilati di una parete a montante semplice CW sono pari a 75 x 50 x 0,6 mm (ad es. Knauf W112) profilati di una parete a montante doppio CW sono pari a 50 x 50 x 0,6 mm (es. Knauf W116) Pannellatura sulle due facciate min. 18 mm In caso di montaggio diretto degli elementi o accessori per il fissaggio sulle pareti posteriori (senza binario di sistema), sono da prevedere dei rinforzi ulteriori dietro alla pannellatura (ad es. pannello di legno min. 20 x 10 x 3 cm) in prossimità degli accessori per il fissaggio. Costruzione leggera come parete a montanti in legno Le dimensioni minime per la sezione del montante di una parete a montante semplice sono pari a 60 x 80 mm Pannellatura sulle due facciate min. 18 mm In caso di montaggio diretto degli elementi o accessori per il fissaggio sulle pareti posteriori (senza binario di sistema), sono da prevedere dei rinforzi ulteriori dietro alla pannellatura (ad es. pannello di legno min. 20 x 10 x 3 cm) in prossimità degli accessori per il fissaggio. Costruzione leggera Gli elementi di installazione Geberit Duofix sono autoportanti e resistono ai massimi carichi. Pertanto la parete applicata non deve soddisfare requisiti statici nella zona degli elementi di installazione. Installazione nella parete divisoria Requisiti della costruzione leggera come parete a montanti in metallo La parete a montanti deve essere realizzata conformemente alla DIN "Pareti di montaggio in pannelli in cartongesso (esecuzione di pareti a montanti in metallo, ad es. parete d'installazione Knauf W116)". Requisiti della costruzione leggera come parete a montanti in legno Per pareti a montanti in legno vale la DIN 4103, parte 4 "Pareti divisorie interne non portanti (sottostruttura con orditura in legno)". Requisiti del sistema di installazione Geberit Duofix La parete divisoria Geberit Duofix va realizzata secondo le regole per il sistema Duofix. Un collegamento tra i due pannelli non è necessario. 46

9 Requisiti del pavimento Il sistema d'installazione Geberit Duofix viene posato sul pavimento grezzo o finito in funzione della situazione costruttiva. In caso di posa sul pavimento grezzo la pavimentazione non dovrà superare i 20 cm. Per pavimentazioni maggiori devono essere utilizzati i supporti a terra allungati Geberit rt. No Tabella 15: Requisiti del pavimento per le applicazioni di sistema Geberit Duofix Tipo di parete Pavimentazione Calcestruzzo grezzo Betoncino 1) su calcestruzzo grezzo Betoncino (min. 70 mm) su soletta grezza con strato intermedio (isolamento) Trave di legno Parete applicata Duofix ad altezza parziale e ad altezza del locale 2) Parete divisoria e elemento divisorio Duofix ad altezza del locale 3) 4) 2) 1) Resistenza minima alla pressione / pressione superficiale 5 N/mm 2 2) Fissaggio con vite per legno ø 7 mm senza sgrossare 3) Il fissaggio alla parete della costruzione deve essere realizzato con il binario del sistema Geberit Duofix (non usare il montante del sistema) 4) La pavimentazione deve avere uno spessore min. di 100 mm. Con una stabilità insufficiente della struttura del pavimento, questa costruzione è da sconsigliare (mancanza della sicurezza statica delle pareti del sistema, pericolo di formazione di crepe nel pavimento e pericolo di cedimento del pavimento). ttenzione: eventuale riscaldamento a pavimento posato! 47

10 Carichi agenti sulle mensole Per carichi agenti sulle mensole si intendono le forze che vengono trasmesse dall'apparecchio sanitario alla parete. Viene fatta distinzione tra carichi leggeri, medi e pesanti. Nell'impiego con applicazioni di sistema Geberit Duofix ciò significa: I carichi leggeri possono essere montati direttamente su pannelli in calcestruzzo rivestiti con piastrelle. I carichi medi e pesanti devono essere montati sulla struttura portante Geberit Duofix. Carichi agenti sulle mensole di peso ridotto Questi possono essere fissati in un punto qualsiasi delle pareti Geberit Duofix. Tabella 16: Carichi leggeri su mensole Carichi Carico Tipo di fissaggio agenti sulle max mensole Quadri o simili 5 kg Ganci per quadri con chiodi Portasciugamani, portasapone, portabicchiere Portatelo da bagno Specchio contenitore 8 kg 25 kg 40 kg Materiale di fissaggio in dotazione 1) Materiale di fissaggio in dotazione 1) Materiale di fissaggio in dotazione 1) Carichi agenti sulle mensole di peso medio La placca di montaggio Geberit Duofix rt. No in legno impiallacciato, incollato e resistente all'acqua, e rt. No con protezione dagli incendi EI 90 (icb) in Duripaneel (pannelli di masonite agglomerato con cemento) possono essere utilizzate per sostenere carichi di peso medio, come es. pensili, maniglie, maniglioni e supporti con una sporgenza max di 20 cm. Carichi agenti sulle mensole di peso elevato La placca di montaggio Geberit Duofix rt. No in legno impiallacciato, incollato e resistente all'acqua, e rt. No con protezione dagli incendi EI 90 (icb) in Duripaneel (pannelli di masonite agglomerato con cemento) possono essere utilizzate per sostenere carichi pesanti, come es. pareti di separazione per orinatoi Geberit o Laufen, pensili per bagno o cucina, pareti divisorie per doccia, sedili ribaltabili per doccia, maniglioni e supporti con una sporgenza max di 20 cm. 1) Solitamente tasselli universali sintetici ø = 6 mm, viti ø = 4 mm lternativamente per questi carichi agenti sulle mensole è possibile integrare tasselli di metallo ad espansione o pannelli di legno (20 x 10 x 3 cm) dietro alla pannellatura. Fig. 20: Placca di montaggio per il fissaggio di pareti di separazione per orinatoi (ad es. Geberit o Laufen) 48

11 Indicazioni sullo spessore minimo e massimo del rivestimento Elemento Geberit Duofix per WC sospeso Kappa con comando dall'alto / frontale Elemento Geberit Duofix per WC sospeso Sigma con comando frontale 1.5 (* 2.0) x 13.5 Misura della protezione per cantiere Fig. 24: x 12.0 Misura della protezione per cantiere Spessore rivestimento per placche di comando Geberit Kappa20, Kappa21 o Kappa50 Indicazione per la protezione cantiere: Fig. 21: Spessore rivestimento per placche di comando Geberit Sigma, Sigma80 *, Bolero o Tango 5mm x 155 Misura della protezione per cantiere Fig. 25: 5mm Distanza massima della protezione per cantiere dalla parete piastrellata Fig. 22: Spessore rivestimento per placca di comando Sigma60 Elemento Geberit Duofix per WC sospeso Sigma per Geberit DuoFresh con comando frontale rt. No (6) Fig. 23: Spessore rivestimento per placca di comando Sigma40 49

12 2.2.2 Indicazioni per la progettazione Sistema Geberit Duofix squadra per angoli interni rt. No La squadra per angoli interni del sistema Geberit Duofix consente collegamenti a 90 alle pareti di sistema Geberit Duofix e il rinforzo degli angoli interni. Geberit Duofix squadretta del sistema rt. No La squadretta del sistema Geberit Duofix consente l'installazione orizzontale del binario di sistema Geberit Duofix rt. No tra i montanti di sistema Geberit Duofix. Settore d'impiego: Per la realizzazione di aperture nella parete di sistema per specchi contenitori X Settore d'impiego: Per l'installazione in pareti applicate e divisorie di sistema Geberit Duofix ad altezza parziale o a altezza del locale Per la realizzazione di pareti applicate e divisorie Duofix con forma a T Per la realizzazione di pareti applicate e divisorie Duofix con forma a L Per la realizzazione dell'allacciamento a T Duofix pareti applicate ad altezza parziale su parete divisoria Per le misure per l'altezza di montaggio vedere Fig. 69: "Posizionamento angolo interno, collegamento tra parete applicata ad altezza parziale e parete divisoria", pagina 74. Fig. 26: Squadretta del sistema in combinazione con binario di sistema X Fig. 27: Installazione tra montanti di sistema Duofix I telai di porte possono essere fissati senza ulteriore rinforzo alla struttura portante Duofix, rispettando le seguenti condizioni: 50

13 Tabella 17: Regole per la progettazione dell'architrave di porta max. 280 cm max cm min. 18 cm min. 25 cm ccessorio per il fissaggio Geberit Duofix per sistemi di terzi con distanza tra i montanti cm rt. No L'accessorio per il fissaggio Geberit Duofix consente l'installazione di elementi di installazione Geberit Duofix tra due montanti di sistema di terzi con una distanza di cm cm cm min. 100 cm Particolari casseporte in acciaio per pareti in costruzione leggera in cartongesso, ad es. di Knauf, oltre a casseporte in alluminio possiedono misure di apertura minori. Occorre considerare la misura rispettiva per la sottostruttura. Con alcune casseporte di acciaio monopezzo è necessario stabilire una misura comune per la profondità della parete Duofix. Fig. 29: ccessorio per il fissaggio per l'installazione di elementi in sistemi di terzi Settore d'impiego: Utilizzabile con tutti gli elementi di installazione Geberit Duofix ad eccezione degli elementi di installazione estraibili. Con speciali viti per montaggio a secco per il fissaggio all'elemento Geberit Duofix e ai profilati CW con uno spessore di 0,6 mm. Non adatto per l'installazione in una parete d'installazione Geberit Duofix. Fig. 28: pplicazione squadretta del sistema con architrave di porta 51

14 Impostazione di profondità curva per WC sospeso Geberit DuoFresh richiede uno speciale elemento d'installazione WC con canale d'aspirazione premontato di fabbrica. L'unità di aspirazione con filtro e la bocchetta d'inserimento per pietra igienizzante sono integrate nella placca di comando Geberit Sigma40. Nel montaggio degli elementi d'installazione WC, una dotazione successiva è possibile in qualsiasi momento. Settore d'impiego Per l'allacciamento della placca di comando Geberit Sigma40 con aspiratore dell'aria viziata. Per l'allacciamento di Geberit quaclean. Possono essere utilizzate tutte le placche di comando Geberit, eccetto Sigma60 e Sigma80. Fig. 30: Impostazione di profondità curva per WC sospeso Geberit La curva per WC sospeso può essere regolata al centro della curva di allacciamento ad intervalli di 6 mm per una profondità da 9 a 13,5 cm. Ciò consente un allacciamento privo di tensioni alla condotta di scarico. In caso di utilizzo di elementi Geberit Duofix pareti con montanti in metallo: La profondità max di 13.5 cm al centro della curva di allacciamento consente, ad esempio, lo scorrimento sul retro di un profilo CW/U75, senza danneggiare il profilo in profondità. Elemento Geberit Duofix per WC sospeso Sigma, per Geberit DuoFresh rt. No Geberit DuoFresh consente di offrire ai clienti un elemento d'installazione WC con aspiratore dell'aria viziata integrato. L'installazione è facile e veloce come per Geberit Duofix. L'innovazione di Geberit DuoFresh consiste nell'aspirazione di cattivi odori direttamente all'interno del vaso WC. Questi vengono depurati con l'ausilio di un filtro di carbone attivo integrato nella placca di comando e nuovamente espulsi lateralmente alla placca di comando Geberit. Grazie a questa tecnica Geberit DuoFresh funziona indipendentemente da prese d'aria o sistemi di ventilazione. Fig. 31: Fig. 32: Geberit Duofix elemento per WC sospeso Sigma, per Geberit DuoFresh Geberit placca di comando Sigma40 con aspiratore dell'aria viziata integrato 52

15 Elemento Geberit Duofix per WC sospeso Sigma, per aspiratore dell'aria viziata mediante ventilatore rt. No Grazie all'impiego degli elementi d'installazione per WC Geberit con aspiratore dell'aria viziata, è garantito che il cattivo odore venga aspirato direttamente nel punto in cui si forma, ovvero nel WC. Il principio è simile a quello delle cappe aspiranti, un elemento standard in tutte le cucine. Settore d'impiego Per impianti WC installati in locali sanitari chiusi Per edifici dotati di impianto di ventilazione controllata Fig. 34: Geberit Duofix elemento per WC sospeso Sigma, con allacciamento per aspiratore dell'aria viziata L'aspiratore dell'aria viziata mediante ricircolo (DuoFresh) o scarico (con ventilatore) è possibile per quasi tutti i comuni WC sospesi. Un'eccezione è costituita dai modelli con sedile rialzato e flessibile per l'allacciamento idrico integrato, nei quali l'acqua di risciacquo rimane nel tubo di risciacquo a causa dell'innalzamento del WC o del bordo di risciacquo. Il conseguente riempimento totale compromette o impedisce il funzionamento dell'aspiratore dell'aria viziata. Non è possibile escludere la formazione di gorgoglii. Tubo di risciacquo Fig. 33: cqua "stagnante" nel tubo di risciacquo 53

16 Elemento Geberit Duofix per WC sospeso, soluzione ad angolo rt. No Tecnologia intelligente e montaggio con il minimo ingombro grazie a: dattamento flessibile dell'apertura angolare tra 30 e 60 dattamento della larghezza dell'elemento tramite supporti della pannellatura estraibili, misura diagonale da 56 cm a 76 cm (senza pannellatura) Spazio libero per le colonne di scarico e le colonne montanti dietro all'elemento llacciamento diretto della colonna di scarico ltezza della pavimentazione da 0-20 cm Collegabili direttamente a pareti di sistema Geberit Duofix e Geberit GIS Punti di fissaggio al corpo edilizio facilmente accessibili dal lato anteriore Elementi estraibili Geberit Duofix Gli elementi del WC sospeso e del lavabo Geberit Duofix estraibili lateralmente sono concepiti appositamente per l'installazione in nicchie o tra due pareti. Larghezza degli elementi variabile entro cm grazie a supporti della pannellatura estraibili lateralmente. Sono necessari solo 4 punti di fissaggio al corpo strutturale. 1 punto di fissaggio alla base di ciascun elemento e 2 punti di fissaggio alla parete laterale o alla parete posteriore. Installabile nella parete di sistema Geberit Duofix. Sono necessari 4 punti di fissaggio al corpo strutturale. 1 punto di fissaggio alla base di ciascun elemento e 2 punti di fissaggio alla parete posteriore Fig. 35: Installazione nell'angolo con colonne di scarico e colonne montanti, installazione come elemento divisorio Panoramica delle misure alla tabella 25, pagina 76. Fig. 36: Geberit Duofix elemento per WC sospeso Sigma, estraibile, rt. No Fig. 37: Geberit Duofix elemento per lavabo, estraibile, tipo 112, rt. No

17 ppoggio supplementare Geberit per vasi WC con piccola superficie di appoggio rt. No L'accessorio per il fissaggio consente una superficie di appoggio supplementare e sicura nel caso di vasi WC speciali. Settore d'impiego: Necessario con tutti i vasi WC che non poggiano sulla traversa inferiore, es. produttori dall'italia come Flaminia o Globo. I supporti devono essere impiegati già nel montaggio grezzo, mentre il vaso WC deve essere noto precedentemente. ccessorio Geberit per fissaggio angolare sulla parete posteriore rt. No Questo accessorio per il fissaggio permette di installare nell'angolo qualsiasi elemento d'installazione Geberit Duofix con o senza colonne di scarico e colonne montanti Fig. 38: ppoggio supplementare per vaso WC con piccola superficie di appoggio Fig. 39: Geberit elemento per lavabo nell'angolo 55

18 ccessorio Geberit Duofix per il fissaggio dei supporti a terra alla parete posteriore rt. No L'accessorio di fissaggio consente di fissare l'elemento alla parete posteriore. Settore d'impiego: Idoneo per strutture con riscaldamento a pavimento e per pavimentazioni impermeabili. L'accessorio per il fissaggio non svolge la funzione di sostegno statico verso il basso. Questo deve avvenire attraverso i due supporti a terra. La capacità portante del pavimento deve essere pari a 5 N/mm 2. L'accessorio per il fissaggio può essere impiegato con tutti gli elementi Geberit Duofix. 50 ccessorio Geberit Duofix per il fissaggio per lavabo doppio, tipo 98 (H112) rt. No L'accessorio di fissaggio consente di fissare e allacciare l'alimentazione e lo scarico dell'acqua dei lavabi doppi normalmente in commercio e di lavabi larghi con base fino a 150 cm. Settore d'impiego Per l'installazione nel sistema Geberit Duofix ad altezza locale e in una controparete in muratura o leggera ad altezza parziale. Per l'installazione nel sistema ad altezza locale o in una controparete in muratura o leggera ad altezza parziale. ltezza elemento con accessorio estendibile fino a 112 cm. Fig. 41: ccessorio per il fissaggio Geberit Duofix per lavabo doppio, tipo 98 (H112) Fig. 40: ccessorio per il fissaggio alla parete posteriore 56

19 Fissaggio dei lavabi fuori dalle misure degli elementi Le misure di fissaggio per lavabi e per mobili da bagno possono variare notevolmente. I modelli correnti possono essere fissati agli elementi per lavabo Geberit Duofix con una distanza di fissaggio di 5-40 cm. Se i punti di fissaggio si trovano al di fuori di questo campo, si può montare la flangia per muro rotonda M10 / 1/2", rt. No , e una barra filettata M10 sul montante del sistema, gli elementi terminali o la placca di montaggio rt. No Il fissaggio della placca di montaggio agli elementi o al montante del sistema viene effettuato con tre viti autoperforanti rt. No m = 115 m = 110 m = m 100 m m = 110 m = 105 Fig. 43: Lavabo doppio con interasse di 60 cm / 4 montanti del sistema o elementi terminali m = m 15 m 95 m = d + 55 m = d m = d + (50 55) m d 40 m d + 40 m = d (50 55) Fig. 42: Lavabo doppio con interasse di 55 cm / 3 montanti del sistema o elementi terminali > 60 Fig. 44: Lavabo doppio con interasse > 60 cm / 4 montanti del sistema o elementi terminali 57

20 ccessorio Geberit Duofix per il fissaggio per lavabo con una distanza di fissaggio > 38 cm rt. No L'accessorio per il fissaggio consente il fissaggio di lavabi con una distanza di fissaggio tra 38 e 58 cm con tutti gli elementi per lavabo Geberit Duofix. Settore d'impiego: L'accessorio per il fissaggio deve essere impiegato già nel montaggio grezzo, mentre il corpo in ceramica del lavabo deve essere noto precedentemente. Nella zona dei profilati di montaggio è necessario ritagliare il pannello 60 x 220 mm. Lo spessore minimo del pannello è di 18 mm. Geberit Duofix elemento d'installazione per lavatrice, asciugatrice e lavastoviglie rt. No La soluzione per la lavanderia al piano. Un solo elemento d'installazione completo, contenente tutto il necessario per il montaggio. Per risparmiare tempo e denaro. Soluzione idonea sia per l'installazione in una parete di sistema Geberit Duofix, sia in una parete in costruzione leggera. Per l'allacciamento della lavatrice, dell'asciugatrice o della lavastoviglie al sistema. Fig. 46: Geberit Duofix elemento d'installazione per lavatrice Fig. 45: ccessorio Geberit Duofix per il fissaggio per lavabo con distanza di fissaggio > 38 cm 58

21 Collegamenti idrici per contatore dell'acqua Unità compatte, universali e complete sotto il lavabo Le unità compatte Geberit Duofix sono predisposte per l'applicazione ottimale sotto al lavabo. L'assortimento comprende gli articoli unità d'arresto e unità compatta per il rilevamento del consumo di acqua calda o fredda. L'unità è dotata di rubinetto d'arresto, scatola del contatore e raccordo a T 90 per rubinetto d'arresto lavabo.la scatola universale per il contatore dell'acqua consente di montare, oltre alle capsule di misurazione Geberit KOX, anche la maggior parte delle capsule di misurazione comunemente disponibili in commercio R2" coassiale (KOX), es. llmess (GWF), Lorenz (Tobler), Viterra-Ista, Zenner (Neovac), Techem e Siemens. Ciò garantisce la massima flessibilità nella scelta del prodotto. L'unità compatta corta (rt. No ) consente il montaggio in un luogo a scelta. Questa unità compatta può essere montata in un punto a scelta su contropareti o pareti divisorie Geberit Duofix. La scatola universale per il contatore dell'acqua consente di montare le stesse capsule di misurazione indicate sopra Fig. 48: Unità compatta corta nel sistema Geberit Duofix Fig. 47: Unità compatta con moduli componibili nell'elemento per lavabo Geberit Duofix 59

Modell 8108.1 H D. Modell 8108.1. Modell 8108.1. Modell 8108.1

Modell 8108.1 H D. Modell 8108.1. Modell 8108.1. Modell 8108.1 ie gelieferten bbildungen sind teilweise in arbe. Nur die Vorschaubilder sind in raustufen. ei ruckdatenerstellung bitte beachten, dass man die ilder ggf. in raustufen umwandelt. 햽 햾 Vielen ank 12.0/2010

Dettagli

1 Sifoni per vasca da bagno Geberit

1 Sifoni per vasca da bagno Geberit Sifoni per vasca da bagno Geberit. Sistema.............................................. 4.. Introduzione............................................. 4.. Descrizione del sistema.................................

Dettagli

GUIDA ALLA REALIZZAZIONE DEI VANI TECNICI PER ASCENSORI E PIATTAFORME ELEVATRICI

GUIDA ALLA REALIZZAZIONE DEI VANI TECNICI PER ASCENSORI E PIATTAFORME ELEVATRICI GUIDA ALLA REALIZZAZIONE DEI VANI TECNICI PER ASCENSORI E PIATTAFORME ELEVATRICI Introduzione Le dimensioni delle cabine degli ascensori debbono rispettare valori minimi stabiliti dalle normative vigenti,

Dettagli

Isolamento termico dall interno. Pannelli RP e soluzioni in cartongesso

Isolamento termico dall interno. Pannelli RP e soluzioni in cartongesso QUANDO ISOLARE DALL INTERNO L isolamento dall interno delle pareti perimetrali e dei soffitti rappresenta, in alcuni contesti edilizi e soprattutto nel caso di ristrutturazioni, l unica soluzione perseguibile

Dettagli

TIP-ON inside. TIP-ON per AVENTOS HK. Il supporto per l'apertura meccanico per ante a ribalta standard senza maniglia. www.blum.

TIP-ON inside. TIP-ON per AVENTOS HK. Il supporto per l'apertura meccanico per ante a ribalta standard senza maniglia. www.blum. TIP-ON inside TIP-ON per AVENTOS HK Il supporto per l'apertura meccanico per ante a ribalta standard senza maniglia www.blum.com Facilità di apertura con un semplice tocco 2 Comfort di apertura per le

Dettagli

DECORAZIONE 03. Posare la carta da parati

DECORAZIONE 03. Posare la carta da parati DECORAZIONE 03 Posare la carta da parati 1 Scegliere la carta da parati Oltre ai criteri estetici, una carta da parati può essere scelta in funzione del luogo e dello stato dei muri. TIPO DI VANO CARTA

Dettagli

ESEDRA ENERGIA. S o c i e t à C o o p. S o c. SISTEMI DI FISSAGGIO PER PANNELLI SOLARI C A T A L O G O 2 0 1 1

ESEDRA ENERGIA. S o c i e t à C o o p. S o c. SISTEMI DI FISSAGGIO PER PANNELLI SOLARI C A T A L O G O 2 0 1 1 ESEDRA ENERGIA S o c i e t à C o o p. S o c. SISTEMI DI FISSAGGIO PER PANNELLI SOLARI C A T A L O G O 2 0 1 1 La decennale esperienza di Esedra nel mondo delle energie rinnovabili ha dato vita alla linea

Dettagli

Diffusore a pavimento modello SOL. per convezione libera

Diffusore a pavimento modello SOL. per convezione libera Diffusore a pavimento modello SOL per convezione libera Indice Campo di impiego... 5 Panoramica sui prodotti.... 6 Descrizione dei prodotti Modello SOL96... 8 Modello SOL... 9 Modello SOL...10 Modello

Dettagli

RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA DI EDIFICIO PER CIVILE ABITAZIONE ANNI '50

RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA DI EDIFICIO PER CIVILE ABITAZIONE ANNI '50 RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA DI EDIFICIO PER CIVILE ABITAZIONE ANNI '50 L'edificio oggetto dell'intervento, si trova a Bolzano in via Dalmazia ai numeri 60, 60A e 62 E' stato costruito nei primi anni '50

Dettagli

MONDIALE NELLE SOLUZIONI PER L ISOLAMENTO

MONDIALE NELLE SOLUZIONI PER L ISOLAMENTO L innovativo sistema per la ristrutturazione delle pareti dall interno LEADER MONDIALE NELLE SOLUZIONI PER L ISOLAMENTO Costi energetici elevati e livello di comfort basso: un problema in crescita La maggior

Dettagli

CERTIFICATO ACUSTICO DI PROGETTO (D.P.C.M. 5 dicembre 1997)

CERTIFICATO ACUSTICO DI PROGETTO (D.P.C.M. 5 dicembre 1997) CERTIFICATO ACUSTICO DI PROGETTO (D.P.C.M. 5 dicembre 1997) Progetto per la realizzazione di: Edificio residenziale Località: Ancona Indirizzo: via Menicucci, 3 Il tecnico competente Ancona, 20/09/2011

Dettagli

TIP-ON per TANDEMBOX. Il supporto per l'apertura meccanico per i sistemi di estrazione dei mobili senza maniglia. www.blum.com

TIP-ON per TANDEMBOX. Il supporto per l'apertura meccanico per i sistemi di estrazione dei mobili senza maniglia. www.blum.com TIP-ON per TANDEMBOX Il supporto per l'apertura meccanico per i sistemi di estrazione dei mobili senza maniglia www.blum.com 2 Apertura facile basta un leggero tocco Nel moderno design del mobile, i frontali

Dettagli

Pannello agli infrarossi con lampada alogena ELIR Per tutte le applicazioni esterne in cui si desidera un'elevata flessibilità.

Pannello agli infrarossi con lampada alogena ELIR Per tutte le applicazioni esterne in cui si desidera un'elevata flessibilità. 1200 W Riscaldamento elettrico 1 model Pannello agli infrarossi con lampada alogena ELIR Per tutte le applicazioni esterne in cui si desidera un'elevata flessibilità. Applicazioni ELIR offre un riscaldamento

Dettagli

Catalogo Tecnico 2012 OLA 20

Catalogo Tecnico 2012 OLA 20 Catalogo Tecnico 2012 OLA 20 Catalogo Tecnico 2012 OLA 20 CATALOGO TECNICO SCARICATO DA WWW.SNAIDEROPARTNERS.COM IL CATALOGO È SOGGETTO AD AGGIORNAMENTI PERIODICI SEGNALATI ALL INTERNO DI EXTRANET: PRIMA

Dettagli

Listino Prezzi al Pubblico Bora Luglio 2014

Listino Prezzi al Pubblico Bora Luglio 2014 BORA Professional BORA Classic BORA Basic Listino Prezzi al Pubblico Bora Luglio 2014 Progettazione d avanguardia Aspirazione efficace dei vapori nel loro punto d origine BORA Professional Elementi da

Dettagli

COME FAR FUNZIONARE IL CONGELATORE

COME FAR FUNZIONARE IL CONGELATORE COME FAR FUNZIONARE IL CONGELATORE In questo congelatore possono essere conservati alimenti già congelati ed essere congelati alimenti freschi. Messa in funzione del congelatore Non occorre impostare la

Dettagli

Corsi di:produzione EDILIZIA E SICUREZZA - ORGANIZZAZIONE DEL CANTIERE OPERE PROVVISIONALI. prof. ing. Pietro Capone

Corsi di:produzione EDILIZIA E SICUREZZA - ORGANIZZAZIONE DEL CANTIERE OPERE PROVVISIONALI. prof. ing. Pietro Capone Corsi di:produzione EDILIZIA E SICUREZZA - ORGANIZZAZIONE DEL CANTIERE prof. ing. Pietro Capone Opere realizzate provvisoriamente allo scopo di consentire l esecuzione dell opera, la loro vita è legata

Dettagli

Manuale tecnico di progettazione

Manuale tecnico di progettazione Manuale tecnico di progettazione Informazioni tecniche, tabelle di calcolo, descrizioni di capitolato Adduzione idrica e riscaldamento Scarico e pluviali Indice Impianti di scarico Considerazioni generali

Dettagli

ISTITUTO AUTONOMO PER LE CASE POPOLARI

ISTITUTO AUTONOMO PER LE CASE POPOLARI ISTITUTO AUTONOMO PER LE CASE POPOLARI DELLA PROVINCIA DI CASERTA SETTORE TECNICO UFFICIO PROGETTAZIONE INTERVENTI E.R.S. E M.O. LAVORI DI MANUTENZIONE ORDINARIA EDILE ELENCO PREZZI UNITARI RESP. UFFICIO

Dettagli

TIP-ON per ante. Apertura confortevole con regolazione della fuga dell anta integrata. www.blum.com

TIP-ON per ante. Apertura confortevole con regolazione della fuga dell anta integrata. www.blum.com TIP-ON per ante Apertura confortevole con regolazione della fuga dell anta integrata www.blum.com Apertura agevole al tocco Con TIP-ON, il supporto per l'apertura meccanico di Blum, i frontali senza maniglia

Dettagli

Seminario Tecnico Piacenza 31/01/2013

Seminario Tecnico Piacenza 31/01/2013 Seminario Tecnico Piacenza 31/01/2013 Misure di prevenzione e protezione collettive e individuali in riferimento al rischio di caduta dall alto nei cantieri edili A cura dei Tec. Prev. Mara Italia, Marco

Dettagli

Sistemi di climatizzazione ad acqua per interni

Sistemi di climatizzazione ad acqua per interni PANORAMICA Sistemi di climatizzazione ad acqua per interni Flessibilità, regolazione su richiesta ed efficienza energetica con i sistemi di climatizzazione ad acqua per interni di Swegon www.swegon.com

Dettagli

Trasmissione del suono attraverso una parete. Prof. Ing. Cesare Boffa

Trasmissione del suono attraverso una parete. Prof. Ing. Cesare Boffa Trasmissione del suono attraverso una parete Prof. ng. Cesare offa W t W i scoltatore W r orgente W a La frazione di energia trasmessa dalla parete è data dal fattore di trasmissione t=w t /W i. Più spesso

Dettagli

Sistema FS Uno Istruzione di montaggio. 1 Generalità 2. 2 Palificazione 3. 3 Montaggio dei singoli gruppi dei componenti 4. 4 Elenco dei componenti 6

Sistema FS Uno Istruzione di montaggio. 1 Generalità 2. 2 Palificazione 3. 3 Montaggio dei singoli gruppi dei componenti 4. 4 Elenco dei componenti 6 Sistema FS Uno Istruzione di montaggio CONTENUTO Pagina 1 Generalità 2 2 Palificazione 3 3 Montaggio dei singoli gruppi dei componenti 4 4 Elenco dei componenti 6 5 Rappresentazione esplosa del sistema

Dettagli

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO DI RIFERIMENTO

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO DI RIFERIMENTO A l l e g a t o A COMPUTO METRICO ESTIMATIVO DI RIFERIMENTO (ERRATA CORRIGE AL C.M.E. ALLEGATO ALLA GARA ED INSERITO SUL WEB) PROPRIETA ANCONAMBIENTE S.P.A. VIA DEL COMMERCIO 27, 60127 ANCONA OGGETTO OPERE

Dettagli

PRODOTTI DA COSTRUZIONE CON L OBBLIGO DI DOP E MARCATURA CE (elenco aggiornato al 31 luglio 2014) ACCIAI e altri PRODOTTI DA COSTRUZIONE

PRODOTTI DA COSTRUZIONE CON L OBBLIGO DI DOP E MARCATURA CE (elenco aggiornato al 31 luglio 2014) ACCIAI e altri PRODOTTI DA COSTRUZIONE CON L OBBLIGO DI DOP E MARCATURA CE (elenco aggiornato al 31 luglio 2014) ACCIAI e altri Acciai per la realizzazione di strutture metalliche e di strutture composte (laminati, tubi senza saldatura, tubi

Dettagli

OPERE PREFABBRICATE INDUSTRIALI

OPERE PREFABBRICATE INDUSTRIALI Cap. XIV OPERE PREFABBRICATE INDUSTRIALI PAG. 1 14.1 OPERE COMPIUTE Opere prefabbricate in cemento armato. Prezzi medi praticati dalle imprese specializzate del ramo per ordinazioni dirette (di media entità)

Dettagli

Solai osservazioni generali

Solai osservazioni generali SOLAI Struttura orizzontale posta ad ogni piano di un edificio. Ha lo scopo di sostenere il proprio peso, dei pavimenti, delle pareti divisorie e dei carichi di esercizio. Per orizzontamento si intende

Dettagli

Guide Guide su rotelle, guide su sfera Quadro, e sistema di estrazione portatastiere

Guide Guide su rotelle, guide su sfera Quadro, e sistema di estrazione portatastiere Guide Guide su rotelle, guide su sfera Quadro, e sistema di estrazione portatastiere Sommario Kit di assemblaggio InnoTech 2-3 Guida Quadro 6-7 Guide su sfere 8-11 Guide su rotelle 12-13 Portatastiere

Dettagli

OPERE PROVVISIONALI CADUTE DALL ALTO

OPERE PROVVISIONALI CADUTE DALL ALTO CORSO DI INFORMAZIONE PER STUDENTI PREVENZIONE E SICUREZZA NEI CANTIERI EDILI OPERE PROVVISIONALI CADUTE DALL ALTO DIPARTIMENTO DI PREVENZIONE MEDICA Servizio Prevenzione Ambienti Lavoro RISCHI DI CADUTA

Dettagli

EFFETTO ANTIGHIACCIO: La potenza occorrente al metro quadro per prevenire la

EFFETTO ANTIGHIACCIO: La potenza occorrente al metro quadro per prevenire la Sistema scaldante resistivo per la protezione antighiaccio ed antineve di superfici esterne Il sistema scaldante ha lo scopo di evitare la formazione di ghiaccio e l accumulo di neve su superfici esterne

Dettagli

...LEGGETE I DATI TECNICI E CAPIRETE... intonaco idrofobizzato colorato IL MASSETTO CALDO. per restauro, ristrutturazioni e nuova edilizia civile

...LEGGETE I DATI TECNICI E CAPIRETE... intonaco idrofobizzato colorato IL MASSETTO CALDO. per restauro, ristrutturazioni e nuova edilizia civile MATERIALI A BASE DI CALCE NATURALE PER IL RESTAURO E IL RISANAMENTO scheda tecnica per restauro, ristrutturazioni e nuova edilizia civile intonaco idrofobizzato colorato IL MASSETTO CALDO PRODOTTO PER

Dettagli

Scatole da incasso. Scatole da incasso per pareti in muratura - CARATTERISTICHE TECNICHE

Scatole da incasso. Scatole da incasso per pareti in muratura - CARATTERISTICHE TECNICHE Scatole da incasso Scatole da incasso per pareti in muratura - CARATTERISTICHE TECNICHE Principali caratteristiche tecnopolimero ad alta resistenza e indeformabilità temperatura durante l installazione

Dettagli

CONSIGLI UTILI PER UNA CORRETTA ESECUZIONE DELLE MURATURE

CONSIGLI UTILI PER UNA CORRETTA ESECUZIONE DELLE MURATURE CONSIGLI UTILI PER UNA CORRETTA ESECUZIONE DELLE MURATURE a cura del Consorzio POROTON Italia VERSIONE ASPETTI GENERALI E TIPOLOGIE MURARIE Le murature si dividono in tre principali categorie: murature

Dettagli

1. IMBALLAGGIO E CONFEZIONAMENTO

1. IMBALLAGGIO E CONFEZIONAMENTO GUIDA AL CONFEZIONAMENTO 1. IMBALLAGGIO E CONFEZIONAMENTO Si devono rispettare i limiti massimi di dimensioni e peso indicati nella tabella: prodotto limite massimo di peso dimensioni massime Pacco ordinario

Dettagli

ELENCO PREZZI DI RIFERIMENTO PER IMPIANTI TERMICI INFERIORI A 35 kw Opere di adeguamento dell impianto termico

ELENCO PREZZI DI RIFERIMENTO PER IMPIANTI TERMICI INFERIORI A 35 kw Opere di adeguamento dell impianto termico ALLEGATO A ELENCO PREZZI DI RIFERIMENTO PER IMPIANTI TERMICI INFERIORI A 35 kw Opere di adeguamento dell impianto termico A) SOPRALLUOGHI, VISITE TECNICHE, VERIFICHE DI IMPIANTI A.1) Sopralluogo ed esame

Dettagli

SERIE TK20 MANUALE DI ASSEMBLAGGIO Italiano

SERIE TK20 MANUALE DI ASSEMBLAGGIO Italiano SERIE MANUALE DI ASSEMBLAGGIO Italiano PAG. 1 ESPLOSO ANTA MOBILE VISTA LATO AUTOMATISMO PAG. 2 MONTAGGIO GUARNIZIONE SU VETRO (ANTA MOBILE E ANTA FISSA) Attrezzi e materiali da utilizzare per il montaggio:

Dettagli

3. Passate la superficie con carta vetrata per facilitare la presa della colla.

3. Passate la superficie con carta vetrata per facilitare la presa della colla. Il lavoro di posa dei rivestimenti murali, è oggi, estremamente semplificato ed è una soluzione di ricambio interessante, in quanto applicare carta da parati non è più difficile che verniciare. Le spiegazioni

Dettagli

Istruzioni rapide per l esercizio di pompe idrauliche tipo LP azionate con aria compressa secondo D 7280 e D 7280 H

Istruzioni rapide per l esercizio di pompe idrauliche tipo LP azionate con aria compressa secondo D 7280 e D 7280 H Istruzioni rapide per l esercizio di pompe idrauliche tipo LP azionate con aria compressa secondo D 7280 e D 7280 H 1. Aria compressa e attacco idraulico Fluido in pressione Azionamento Aria compressa,

Dettagli

Catalogo profili per strutture e banchi e linee modulari

Catalogo profili per strutture e banchi e linee modulari Profilati in alluminio a disegno/standard/speciali Dissipatori di calore in barre Dissipatori di calore ad ALTO RENDIMENTO Dissipatori di calore per LED Dissipatori di calore lavorati a disegno e anodizzati

Dettagli

Guide a sfere su rotaia

Guide a sfere su rotaia Guide a sfere su rotaia RI 82 202/2003-04 The Drive & Control Company Rexroth Tecnica del movimento lineare Guide a sfere su rotaia Guide a rulli su rotaia Guide lineari con manicotti a sfere Guide a sfere

Dettagli

EDIL-SERV via Ciantro Marrocco n 13; C.A.P.: 93100 Caltanissetta; Fax: 36.338.8233126; Cell. 338.8233126 388.1832953 Web:

EDIL-SERV via Ciantro Marrocco n 13; C.A.P.: 93100 Caltanissetta; Fax: 36.338.8233126; Cell. 338.8233126 388.1832953 Web: Via C. Marrocco, 13 93100 Caltanissetta (CL) Tel.: 338.8233126 388.1832953 Fax: 36.338.8233126 E-mail:edil-serv@alice.it Web: www.webalice.it/edil-serv Alla cortese attenzione del Titolare di codesta Spett.le

Dettagli

NUOVO! Sempre più semplice da utilizzare

NUOVO! Sempre più semplice da utilizzare NUOVO! NUOVO AF/ARMAFLEX MIGLIORE EFFICIENZA DELL ISOLAMENTO Sempre più semplice da utilizzare L flessibile professionale Nuove prestazioni certificate. Risparmio energetico: miglioramento di oltre il

Dettagli

Sistemi Mapei per la realizzazione di pavimentazioni radianti ad alto rendimento termico

Sistemi Mapei per la realizzazione di pavimentazioni radianti ad alto rendimento termico Sistemi Mapei per la realizzazione di pavimentazioni radianti ad alto rendimento termico La riparazione dell asfalto ha fatto strada. Sistemi MAPEI per la realizzazione di pavime I pannelli radianti sono

Dettagli

- Seminario tecnico -

- Seminario tecnico - Con il contributo di Presentano: - Seminario tecnico - prevenzione delle cadute dall alto con dispositivi di ancoraggio «linee vita» Orario: dalle 16,00 alle 18,00 presso GENIOMECCANICA SA, Via Essagra

Dettagli

REC HRA 350 UNITA' DI RECUPERO ATTIVA

REC HRA 350 UNITA' DI RECUPERO ATTIVA REC HRA 350 UNITA' DI RECUPERO ATTIVA Unita' di climatizzazione autonoma con recupero calore passivo efficienza di recupero > 50% e recupero di calore attivo riscaldamento, raffrescamento e ricambio aria

Dettagli

Fonterra Base. Progettazione. Fonterra Base Progettazione. Descrizione del sistema

Fonterra Base. Progettazione. Fonterra Base Progettazione. Descrizione del sistema Fonterra Base Progettazione Fonterra Base Progettazione Descrizione del sistema Fonterra Base è il sistema che consente la realizzazione di un riscaldamento efficiente delle superfici in edifici nuovi

Dettagli

W 11 Pareti Knauf ad orditura metallica

W 11 Pareti Knauf ad orditura metallica W 11 Pareti 01/2009 W 11 Pareti Knauf ad orditura metallica W 111 - Parete Knauf a singola orditura metallica e singolo rivestimento W 112 - Parete Knauf a singola orditura metallica e doppio rivestimento

Dettagli

REOXTHENE TECHNOLOGY

REOXTHENE TECHNOLOGY REOXTHENE Patented REOXTHENE TECHNOLOGY MEMBRANE IMPERMEABILIZZANTI DALLA TECNOLOGIA RIVOLUZIONARIA INNOVATIVO COMPOUND BITUME POLIMERO INCREDIBILE LEGGEREZZA (fino a 4 mm = 38 kg) MAGGIORI PRESTAZIONI

Dettagli

Costruzioni in legno: nuove prospettive

Costruzioni in legno: nuove prospettive Costruzioni in legno: nuove prospettive STRUZION Il legno come materiale da costruzione: origini e declino Il legno, grazie alla sua diffusione e alle sue proprietà, ha rappresentato per millenni il materiale

Dettagli

Elegant ECM. La serie è composta da 12 modelli: la versione RE-ECM, Condizionatore Pensile

Elegant ECM. La serie è composta da 12 modelli: la versione RE-ECM, Condizionatore Pensile Elegant ECM Condizionatore Pensile I condizionatori Elegant ECM Sabiana permettono, con costi molto contenuti, di riscaldare e raffrescare piccoli e medi ambienti, quali negozi, sale di esposizione, autorimesse,

Dettagli

GRUPPI REFRIGERANTI ALIMENTATI AD ACQUA CALDA

GRUPPI REFRIGERANTI ALIMENTATI AD ACQUA CALDA GRUPPI REFRIGERANTI ALIMENTATI AD ACQUA CALDA 1 Specifiche tecniche WFC-SC 10, 20 & 30 Ver. 03.04 SERIE WFC-SC. SEZIONE 1: SPECIFICHE TECNICHE 1 Indice Ver. 03.04 1. Informazioni generali Pagina 1.1 Designazione

Dettagli

Sistem Cube PICCOLI APPARTAMENTI, LOCALI HOBBY, GARAGES

Sistem Cube PICCOLI APPARTAMENTI, LOCALI HOBBY, GARAGES LIMITED WARRANTY PICCOLI APPARTAMENTI, LOCALI HOBBY, GARAGES Sistem Cube La centrale Sistem Cube è una soluzione geniale per tutti gli spazi ridotti. Compattezza, razionalità e potenza la rendono adatta

Dettagli

S.p.a. 24050 ZANICA (BG) Italia Via Stezzano, 16 tel +39 035 671 013 fax +39 035 672 265 www.styl-comp.it infostylcomp@styl-comp.

S.p.a. 24050 ZANICA (BG) Italia Via Stezzano, 16 tel +39 035 671 013 fax +39 035 672 265 www.styl-comp.it infostylcomp@styl-comp. CATTANEO & Co. - BG SC_I 01/2005 S.p.a. 24050 ZANICA (BG) Italia Via Stezzano, 16 tel +39 035 671 013 fax +39 035 672 265 www.styl-comp.it infostylcomp@styl-comp.it Realizzare un connubio perfetto fra

Dettagli

MINI-ESCAVATORE. ViO20-4. 2230/2335 kg. Call for Yanmar solutions

MINI-ESCAVATORE. ViO20-4. 2230/2335 kg. Call for Yanmar solutions MINI-ESCAVATORE 2230/2335 kg Call for Yanmar solutions COMPATTEZZA Il è un mini-escavatore con sporgenza posteriore realmente nulla. Il contrappeso e la parte posteriore del telaio superiore della macchina

Dettagli

Aquaflex Roof. Membrana elastica liquida con fibre, pronta all uso, per impermeabilizzare in continuo superfici da lasciare a vista

Aquaflex Roof. Membrana elastica liquida con fibre, pronta all uso, per impermeabilizzare in continuo superfici da lasciare a vista Membrana elastica liquida con fibre, pronta all uso, per impermeabilizzare in continuo superfici da lasciare a vista CAMPI DI APPLICAZIONE Impermeabilizzazione di: coperture piane; balconi e terrazzi;

Dettagli

OPERE SPECIALI PREFABBRICATI

OPERE SPECIALI PREFABBRICATI OPERE SPECIALI PREFABBRICATI (Circ. Min. 13/82) ISTRUZIONI SCRITTE (Articolo 21) Il fornitore dei prefabbricati e della ditta di montaggio, ciascuno per i settori di loro specifica competenza, sono tenuti

Dettagli

Idee bagno. Nuove. idee. per il vostro bagno.

Idee bagno. Nuove. idee. per il vostro bagno. Idee bagno Nuove idee per il vostro bagno. I 1 La formula INSIDE di wedi Prima della ristrutturazione State pensando a un bagno nuovo o volete semplicemente modernizzarlo? Allora la formula INSIDE di wedi

Dettagli

Montaggio su tetto piano

Montaggio su tetto piano Montaggio su tetto piano Avvertenze generali Con la crescente diffusione dei sistemi fotovoltaici, oltre a dimensioni elettriche, durata, tempi di garanzia ecc., anche i dettagli di montaggio assumono

Dettagli

FORM. superiori a 80 cm. 1,1 4,2 L-2,2 L

FORM. superiori a 80 cm. 1,1 4,2 L-2,2 L FORM FORM è un calorifero estremamente versatile ed elegante grazie alla forma particolare dei collettori e alle dimensioni dei tubi radianti, decisamente ridotte (ø1 mm). Form è prodotto in due modelli:

Dettagli

Il miglior investimento che tu possa fare. Riscaldamento sottopavimento per ogni ambiente

Il miglior investimento che tu possa fare. Riscaldamento sottopavimento per ogni ambiente Il miglior investimento che tu possa fare Riscaldamento sottopavimento per ogni ambiente Il miglior investimento che tu possa fare Se progettate di rinnovare o costruire un nuovo bagno, una cucina o un

Dettagli

la nuova generazione

la nuova generazione O - D - Giugno - 20 Sistemi di adduzione idrica e riscaldamento in Polibutilene la nuova generazione Push-fit del sistema in polibutilene Sistema Battuta dentellata La nuova tecnologia in4sure è alla base

Dettagli

TIP-ON BLUMOTION. Due funzioni combinate in modo affascinante. www.blum.com

TIP-ON BLUMOTION. Due funzioni combinate in modo affascinante. www.blum.com TIP-ON BLUMOTION Due funzioni combinate in modo affascinante www.blum.com Tecnologia innovativa TIP-ON BLUMOTION unisce i vantaggi del supporto per l apertura meccanico TIP-ON con il collaudato ammortizzatore

Dettagli

DESCRIZIONE. Elettrodi per rilevazione acqua. Dimensioni contenitore ca.: 71 (L) x 71 (H) x 30 (P) mm. (Da abbinare a modulo sonda art.

DESCRIZIONE. Elettrodi per rilevazione acqua. Dimensioni contenitore ca.: 71 (L) x 71 (H) x 30 (P) mm. (Da abbinare a modulo sonda art. 1009/001 1009/002D 1009/002S 1009/005D 1009/005S Frontale piatto da 25 mm per serratura e maniglia Personal Lock Frontale destro da 40 mm per serratura e maniglia Personal Lock Frontale sinistro da 40

Dettagli

N O EATR THI. NO LC A B ER I P TEM IS S etra.it.m w w w

N O EATR THI. NO LC A B ER I P TEM IS S etra.it.m w w w www.metra.it SISTEMI PER BALCONI. THEATRON METRA. LO STILE CHE DA VALORE AL TUO HABITAT METRA. Design, Colore, Emozione. Lo stile italiano che il mondo ci invidia. I sistemi integrati METRA sono stati

Dettagli

RELAZIONE TECNICA 1. 1 - DESCRIZIONE GENERALE DELLE LAVORAZIONI

RELAZIONE TECNICA 1. 1 - DESCRIZIONE GENERALE DELLE LAVORAZIONI RELAZIONE TECNICA 1. 1 - DESCRIZIONE GENERALE DELLE LAVORAZIONI Le lavorazioni oggetto della presente relazione sono rappresentate dalla demolizione di n 14 edifici costruiti tra gli anni 1978 ed il 1980

Dettagli

IL MINISTRO DELL INTERNO

IL MINISTRO DELL INTERNO D.M. 16 maggio 1987, n. 246 (G.U. n. 148 del 27 giugno 1987) NORME DI SICUREZZA ANTINCENDI PER GLI EDIFICI DI CIVILE ABITAZIONE IL MINISTRO DELL INTERNO Vista la legge 27 dicembre 1941, n. 1570: Vista

Dettagli

Soluzioni complete e innovative per l Habitat del futuro

Soluzioni complete e innovative per l Habitat del futuro Soluzioni complete e innovative per l Habitat del futuro Saint-Gobain, attraverso i suoi marchi, sviluppa e produce nuove generazioni di materiali con un approccio moderno e completo al mercato delle costruzioni:

Dettagli

Sistemi di presa a vuoto su superfici FXC/FMC

Sistemi di presa a vuoto su superfici FXC/FMC Sistemi di presa a vuoto su superfici / Massima flessibilità nei processi di movimentazione automatici Applicazione Movimentazione di pezzi con dimensioni molto diverse e/o posizione non definita Movimentazione

Dettagli

LA TRASMITTANZA TERMICA DEGLI INFISSI: COS'E' E COME SI CALCOLA

LA TRASMITTANZA TERMICA DEGLI INFISSI: COS'E' E COME SI CALCOLA LA TRASMITTANZA TERMICA DEGLI INFISSI: COS'E' E COME SI CALCOLA 1. La trasmittanza termica U COS'E? La trasmittanza termica U è il flusso di calore medio che passa, per metro quadrato di superficie, attraverso

Dettagli

Guida agli Oblo e Osteriggi

Guida agli Oblo e Osteriggi Guida agli Oblo e Osteriggi www.lewmar.com Introduzione L installazione o la sostituzione di un boccaporto o oblò può rivelarsi una procedura semplice e gratificante. Seguendo queste chiare istruzioni,

Dettagli

Wolly 2 EDILIZIA VERTICALE

Wolly 2 EDILIZIA VERTICALE LIMITED WARRANTY EDILIZIA VERTICALE Wolly 2 La centrale che per la sua versatilità di installazione ha rivoluzionato il concetto di aspirapolvere centralizzato, consentendo la sua installazione anche nei

Dettagli

Valutazione della vulnerabilità e interventi per le costruzioni ad uso produttivo in zona sismica

Valutazione della vulnerabilità e interventi per le costruzioni ad uso produttivo in zona sismica Valutazione della vulnerabilità e interventi per le costruzioni ad uso produttivo in zona sismica 1 Ambito operativo e inquadramento normativo Tenuto conto del rilevante impatto che gli eventi sismici,

Dettagli

Citofono senza fili. Installazione. ed uso. (fascicolo staccabile all interno)

Citofono senza fili. Installazione. ed uso. (fascicolo staccabile all interno) Citofono senza fili Installazione ed uso (fascicolo staccabile all interno) Sommario Presentazione... 3 Descrizione... 4 La postazione esterna... 4 La placca esterna... 4 Il quadro elettronico... 4 La

Dettagli

LA PROTEZIONE DA RISCHI DI CADUTA DAI LUCERNARI nelle coperture industriali

LA PROTEZIONE DA RISCHI DI CADUTA DAI LUCERNARI nelle coperture industriali LA PROTEZIONE DA RISCHI DI CADUTA DAI LUCERNARI nelle coperture industriali MANUALE TECNICO APPLICATIVO A CURA DI ASSOCOPERTURE PERCHÈ PROTEGGERE I VUOTI Riteniamo necessario parlare ai tecnici del settore

Dettagli

PROTEZIONE AL FUOCO. Le tecnologie più avanzate per un futuro più sicuro

PROTEZIONE AL FUOCO. Le tecnologie più avanzate per un futuro più sicuro PROTEZIONE AL FUOCO Le tecnologie più avanzate per un futuro più sicuro Evolvere insieme Sviluppare con e per il cliente tecnologie innovative ed ecosostenibili che permettano ad entrambi di raggiungere

Dettagli

PONTE SU RUOTE A TORRE (trabattelli)

PONTE SU RUOTE A TORRE (trabattelli) SCHEDA TECNICA N 25 PONTE SU RUOTE A TORRE (trabattelli) SERVIZIO PREVENZIONE E PROTEZIONE V I A M A S S A R E N T I, 9-4 0 1 3 8 B O L O G N A 0 5 1. 6 3. 6 1 4. 5 8 5 - FA X 0 5 1. 6 3. 6 4. 5 8 7 E-mail:

Dettagli

MANUALE POSA IN OPERA E MANUTENZIONE FINESTRE, PORTEFINESTRE, PORTE, SCORREVOLI

MANUALE POSA IN OPERA E MANUTENZIONE FINESTRE, PORTEFINESTRE, PORTE, SCORREVOLI MANUALE POSA IN OPERA E MANUTENZIONE FINESTRE, PORTEFINESTRE, PORTE, SCORREVOLI Premessa 1. I materiali per la posa. 2. Il falso telaio. 3. Il fissaggio del serramento. 4. Istruzioni per la posa in opera

Dettagli

MBC-300-SE MBC-700-SE MBC-1200-SE MBC-300-N MBC-700-N

MBC-300-SE MBC-700-SE MBC-1200-SE MBC-300-N MBC-700-N GasMultiBloc Combinato per regolazione e sicurezza Servoregolatore di pressione MBC-300-SE MBC-700-SE MBC-10-SE MBC-300-N MBC-700-N 7.01 Max. pressione di esercizio 3 mbar (36 kpa) forma compatta grande

Dettagli

Istruzioni di Posa. Edizione 11/04. Le Contropareti

Istruzioni di Posa. Edizione 11/04. Le Contropareti Istruzioni di Posa Edizione 11/04 Le Contropareti LA SCUOLA DI POSA LA SCUOLA DI POSA KNAUF Knauf mette a disposizione di tutti gli operatori, nelle proprie Scuole di Posa, la propria esperienza tecnica

Dettagli

Serrature a 3 punti di chiusura. a cilindro europeo per porte in alluminio e ferro

Serrature a 3 punti di chiusura. a cilindro europeo per porte in alluminio e ferro Serrature a 3 punti di chiusura a cilindro europeo per porte in alluminio e ferro Serrature a 3 punti di chiusura a cilindro europeo per porte in alluminio e ferro ElEvata sicurezza - Catenaccio laterale

Dettagli

Linee guida per il montaggio e smontaggio di. ponti a torre su ruote

Linee guida per il montaggio e smontaggio di. ponti a torre su ruote Opere Provvisionali Linee guida per il montaggio e smontaggio di ANVVFC,, Presidenza Nazionale, dicembre 2008 pag 1 Il DECRETO LEGISLATIVO 9 aprile 2008, n. 81 (Pubblicato sulla G.U del 30 aprile 2008)

Dettagli

SCHEDA RIEPILOGATIVA INTERVENTO OPCM n. 3779 e 3790

SCHEDA RIEPILOGATIVA INTERVENTO OPCM n. 3779 e 3790 SCHEDARIEPILOGATIVAINTERVENTO OPCMn.3779e3790 A)Caratteristicheedificio Esitodiagibilità: B-C (OPCM 3779) E (OPCM 3790) Superficielordacomplessivacoperta( 1 ) mqnum.dipiani Num.UnitàImmobiliaritotali B)Contributorichiestoaisensidi

Dettagli

Sistema Multistrato. per Impianti Idrici, di Riscaldamento, Refrigerazione e per Gas Combustibili

Sistema Multistrato. per Impianti Idrici, di Riscaldamento, Refrigerazione e per Gas Combustibili Sistema Multistrato per Impianti Idrici, di Riscaldamento, Refrigerazione e per Gas Combustibili LISTINO 05/2012 INDICE Pag. Tubo Multistrato in Rotolo (PEX/AL/PEX) 4065 04 Tubo Multistrato in Barre (PEX/AL/PEX)

Dettagli

Long Carbon Europe Sections and Merchant Bars. Trave Angelina TM. Perfetta combinazione di forza, leggerezza e trasparenza

Long Carbon Europe Sections and Merchant Bars. Trave Angelina TM. Perfetta combinazione di forza, leggerezza e trasparenza Long Carbon Europe Sections and Merchant Bars Trave Angelina TM Perfetta combinazione di forza, leggerezza e trasparenza Trave Angelina TM Un idea brillante, applicata ad un prodotto industriale Slanciata,

Dettagli

Sensore di temperatura ambiente TEMPSENSOR-AMBIENT

Sensore di temperatura ambiente TEMPSENSOR-AMBIENT Sensore di temperatura ambiente TEMPSENSOR-AMBIENT Istruzioni per l'installazione TempsensorAmb-IIT110610 98-0042610 Versione 1.0 IT SMA Solar Technology AG Indice Indice 1 Avvertenze su queste istruzioni.....................

Dettagli

ISTRUZIONI PER LA PROGETTAZIONE DEI SISTEMI DI PROTEZIONE CONTRO LE CADUTE DALL ALTO

ISTRUZIONI PER LA PROGETTAZIONE DEI SISTEMI DI PROTEZIONE CONTRO LE CADUTE DALL ALTO Dipartimento di Prevenzione SERVIZIO SPISAL Via S. Andrea, 8 32100 Belluno Tel. 0437 516927 Fax 0437 516923 e-mail: serv.spisal.bl@ulss.belluno.it Dipartimento di Prevenzione SERVIZIO SPISAL Via Borgo

Dettagli

COMUNE DI TROPEA (Provincia di Catanzaro)

COMUNE DI TROPEA (Provincia di Catanzaro) COMUNE DI TROPEA (Provincia di Catanzaro) PROGETTO DEFINITIVO-ESECUTIVO Comune di TROPEA Interventi manutentivi alla rete idrica comunale per fronteggiare l emergenza idrica sul territorio di Tropea Completamento,

Dettagli

Innovazione nella posa dei serramenti La sigillatura delle finestre. Come e perché?

Innovazione nella posa dei serramenti La sigillatura delle finestre. Come e perché? Innovazione nella posa dei serramenti La sigillatura delle finestre. Come e perché? Klaus Pfitscher Relazione 09/11/2013 Marchio CE UNI EN 14351-1 Per finestre e porte pedonali Marchio CE UNI EN 14351-1

Dettagli

MODULO SOLARE A DUE VIE PER IMPIANTI SVUOTAMENTO

MODULO SOLARE A DUE VIE PER IMPIANTI SVUOTAMENTO Schede tecniche Moduli Solari MODULO SOLARE A DUE VIE PER IMPIANTI SVUOTAMENTO Il gruppo con circolatore solare da 1 (180 mm), completamente montato e collaudato, consiste di: RITORNO: Misuratore regolatore

Dettagli

CHIUSINO IN MATERIALE COMPOSITO. kio-polieco.com

CHIUSINO IN MATERIALE COMPOSITO. kio-polieco.com CHIUSINO IN MATERIALE COMPOSITO kio-polieco.com Group ha recentemente brevettato un innovativo processo di produzione industriale per l impiego di uno speciale materiale composito. CHIUSINO KIO EN 124

Dettagli

per un fai da te di alta qualità

per un fai da te di alta qualità per un fai da te di alta qualità container su misura e programmati 4 anni insieme senza pensieri La garanzia copre tutto il territorio italiano. qualità tedesca 360 affidabilità Sistema di imballaggio

Dettagli

Macchine per la disinfestazione e la disinfezione

Macchine per la disinfestazione e la disinfezione GPE-F GPC Macchine per la disinfestazione e la disinfezione GPE-P GPC - GPE GPC Sicurezza conforme alle ultime normative CE; valvole di sicurezza; riempi botte antinquinante; miscelatore nel coperchio

Dettagli

cimosa di sormonto autoadesiva

cimosa di sormonto autoadesiva Polietilene reticolato fisicamente sp. 8 mm nominale cimosa di sormonto autoadesiva. Massa elastoplastomerica Lato posa CARATTERISTICHE TECNICHE Acustic System 10, è un manto bistrato con cimosa adesiva,

Dettagli

DEM8.5/10. Istruzioni per l uso...pag. 2. Use and maintenance manual...pag. 11. Mode d emploi et d entretien...pag. 20. Betriebsanleitung...pag.

DEM8.5/10. Istruzioni per l uso...pag. 2. Use and maintenance manual...pag. 11. Mode d emploi et d entretien...pag. 20. Betriebsanleitung...pag. DEM8.5/10 Istruzioni per l uso............pag. 2 Use and maintenance manual....pag. 11 Mode d emploi et d entretien.....pag. 20 Betriebsanleitung.............pag. 29 Gebruiksaanwijzing..............pag.

Dettagli

Fissaggio meccanico degli angoli nei serramenti in legno, con l'innovativo sistema MC della SFS intec. nuovo senza colla.

Fissaggio meccanico degli angoli nei serramenti in legno, con l'innovativo sistema MC della SFS intec. nuovo senza colla. Fissaggio meccanico degli angoli nei serramenti in legno, con l'innovativo sistema MC della SFS intec nuovo senza colla senza tasselli Benefici del fissaggio meccanico degli angoli con il sistema MC Con

Dettagli

Unità fan coil. Dati Tecnici EEDIT12-400

Unità fan coil. Dati Tecnici EEDIT12-400 Unità fan coil Dati Tecnici EEDIT12-400 FWL-DAT FWM-DAT FWV-DAT FWL-DAF FWM-DAF FWV-DAF Unità fan coil Dati Tecnici EEDIT12-400 FWL-DAT FWM-DAT FWV-DAT FWL-DAF FWM-DAF FWV-DAF Indice Indice Unità tipo

Dettagli

dai vita alla tua casa

dai vita alla tua casa dai vita alla tua casa SEMPLICE MENTE ENERGIA bioedilizia Una STRUTTURA INNOVATIVA PARETE MEGA PLUS N 10 01 struttura in legno 60/60 mm - 60/40 mm 02 tubazione impianto elettrico ø 21 mm 03 struttura portante

Dettagli

ALLEGATI TECNICI OBBLIGATORI (D.M. 37/08, Delibera 40/04 e succ. mod.)

ALLEGATI TECNICI OBBLIGATORI (D.M. 37/08, Delibera 40/04 e succ. mod.) Foglio n 1 di 6 ALLEGATI TECNICI OBBLIGATORI (D.M. 37/08, Delibera 40/04 e succ. mod.) Intervento su impianto gas portata termica (Q n )= 34,10. kw tot Impresa/Ditta: DATI INSTALLATORE Resp. Tecnico/Titolare:

Dettagli

NOVITA! Sono in via di pubblicazione la nuova norma sulle reti idranti UNI 10779 e la specifica tecnica TS sulle reti idranti a secco

NOVITA! Sono in via di pubblicazione la nuova norma sulle reti idranti UNI 10779 e la specifica tecnica TS sulle reti idranti a secco NOVITA! Sono in via di pubblicazione la nuova norma sulle reti idranti UNI 10779 e la specifica tecnica TS sulle reti idranti a secco Ing. Marco Patruno Forum Prevenzione Incendi Milano : 1 ottobre 2014

Dettagli