I settori ATECO del Nord Ovest maggio AFOL Nord Ovest.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "I settori ATECO del Nord Ovest maggio 2014. AFOL Nord Ovest. info@afolnordovestmi.it www.afolnordovest.it"

Transcript

1 I settori ATECO del Nord Ovest maggio 214 AFOL Nord Ovest

2 I quaderni del lavoro Maggio 214 Hanno collaborato alla realizzazione della pubblicazione redazione: Massimo Maraniello Eleonora Zappa Claudia Vassallo Laura Zerbi impaginazione grafica: Francesca Arpi

3 sommario premessa quaderno 1: l occupazione nei Comuni Arese Baranzate Cesate Cornaredo Garbagnate Milanese Lainate Pero Pogliano Milanese Pregnana Milanese Rho Senago Settimo Milanese Solaro Vanzago quaderno 2: il sistema produttivo settore manufatturiero settore costruzioni settore commercio settore trasporto e magazzinaggio settore alloggio e ristorazione settore servizi alle imprese settore istruzione settore famiglie e convivenze

4 introduzione di Giuseppe Zingale I quaderni del Nord Ovest rappresentano il metodo di lettura più aggiornato e scientifico per fotografare l andamento dei mercati del lavoro locali. L utilizzo e l analisi di indicatori concepiti quali strumenti di risposta ad obblighi normativo-amministrativi per la tracciabilità delle movimentazioni delle imprese, può tradursi in una metodologia utile per leggere in modo continuativo i flussi e i trend delle dinamiche occupazionali locali. Questo documento rappresenta il numero uno di una serie di pubblicazioni che AFOL Nord Ovest, grazie al contributo degli osservatori del Mercato del Lavoro della Provincia di Milano e della Provincia di Monza e Brianza, realizzerà periodicamente. Amministratori e attori sociali del territorio del Nord Ovest avranno a disposizione un ulteriore strumento funzionale ad una puntuale pianificazione e programmazione di politiche, e misure di fronteggiamento della crisi a favore dello sviluppo del welfare locale, proprio in un momento di contrazione delle risorse economiche volute dalle recenti leggi finanziarie. 2

5 premessa Questo quaderno descrive l andamento del mercato del lavoro nell area territoriale di competenza di AFOL Nord Ovest. Grazie alla rielaborazione dei dati di proprietà dell Osservatorio del Mercato del Lavoro della Provincia di Milano, è stato possibile evidenziare peculiarità del territorio con un livello di dettaglio approfondito. Il quaderno si compone di due sezioni che hanno lo scopo di offrire strumenti di lettura della situazione occupazionale attraverso punti di osservazione diversi. La prima attiene ad un analisi di dettaglio della situazione rilevata nei singoli comuni, con un attenzione sia sugli utenti, residenti o domiciliati, sia sulle aziende con sedi operative nel territorio. Nella seconda parte l attenzione si sposta sull area complessiva del Nord Ovest, con un analisi dei settori di attività maggiormente rappresentativi. Di questi si è scelto di analizzare i principali sottosettori, allo scopo di rilevare le principali qualifiche professionali richieste, sia per quanto riguarda gli avviamenti (rapporti di lavoro) sia per gli avviati (lavoratori). Tale distinzione, come si vedrà in seguito, consente di evidenziare notevoli differenze nella qualità del rapporto di lavoro a seconda del settore di attività economica di appartenenza dell azienda. 3

6 quaderno 1 L occupazione nei Comuni 4

7 L occupazione nei Comuni In questa sezione vengono fornite indicazioni in merito alla situazione del mercato del lavoro nei singoli comuni del Nord Ovest. Si presenta il dato relativo agli utenti del Centro per l Impiego di Rho che nel corso del 213 hanno rilasciato la dichiarazione di immediata disponibilità al lavoro (DDL) o che risultano essere iscritti ad una lista di mobilità. L analisi è stata effettuata procedendo a disaggregazioni per comuni di domicilio, per stato occupazionale, per fasce d età e per genere. I giovani fino a 29 anni d età rappresentano il 33% di chi ha rilasciato una DDL. Per quanto riguarda i Comuni di residenza, il 23% degli utenti risulta essere residente a Rho. I dati sui lavoratori in mobilità vedono invece una riduzione dell impatto dei residenti a Rho rispetto ai residenti in tutta l area del Nord Ovest (risultano essere il 17%). L analisi delle comunicazioni obbligatorie ai Centri per l Impiego ha consentito di osservare i dati relativi alle assunzioni effettuate dalle aziende con sede operativa nei comuni del Nord Ovest, declinate per settore di attività economica. Questi dati vengono presentati disaggregati per i principali settori di attività economica di appartenenza (si utilizza la classificazione delle attività economiche ATECO). I settori maggiormente rappresentati risultano essere l aggregato manifattura e costruzioni e l aggregato servizi alle imprese, trasporto e magazzinaggio che pesano nel loro insieme quasi il 5% del complessivo degli avviamenti. Per ogni comune si presenta un analisi di dettaglio del settore di attività che rileva i maggiori avviamenti e di questo vengono presentate le assunzioni effettuate per qualifica professionale. Anche per questo dato, il comune di Rho rappresenta il comune con maggiore attrattività: oltre il 27% degli avviamenti vengono effettuati da aziende con sedi operative nel comune. Di queste, il settore maggiormente rappresentato risulta essere l aggregato servizi alle imprese, trasporto e magazzinaggio che pesa per quasi il 3% del complessivo degli avviamenti. In dettaglio, si può osservare come i due sottosettori rappresentati evidenzino come le qualifiche professionali maggiormente utilizzate siano quelle degli addetti ai servizi di pulizia (27%) e addetti al carico scarico (31%). superiori al 1% del complessivo dell area del Nord Ovest, risultano essere registrati dalle aziende con sedi operative nei comuni di Lainate e Pero, sebbene con caratteristiche molto diverse. Lainate risulta avere una presenza significativa su diversi settori: manifattura, costruzioni, commercio, servizi alle imprese, trasporto e magazzinaggio. Per quest ultimo si evidenzia una concentrazione degli avviamenti nel sottosettore magazzinaggio, con assunzioni rilevanti di facchini e addetti al carico scarico merci (oltre il 77%). Il comune di Pero è invece caratterizzato da un elevato numero di avviamenti nel settore alloggio e ristorazione, dove si registrano oltre il 41% di assunzioni. 5

8 Residenti nei comuni di AFOL Nord Ovest che hanno rilasciato la dichiarazione di immediata disponibilità al lavoro suddivise per stato occupazionale al momento del rilascio - anno 213 Comune Disoccupati % Inoccupati % Occupati % Totale % ARESE 275 5,7% 3 4,39% 1 2,44% 36 5,% BARANZATE 29 5,34% 41 5,99% 6 14,63% 337 5,5% CESATE 287 5,29% 33 4,82% 2 4,88% 322 5,2% CORNAREDO 431 7,94% 62 9,6% 4 9,76% 497 8,1% GARBAGNATE MILANESE 575 1,6% 89 13,1% 4 9,76% 668 1,9% LAINATE 453 8,35% 56 8,19%,% 59 8,3% PERO 27 4,98% 35 5,12% 1 2,44% 36 5,% POGLIANO MILANESE 15 2,76% 26 3,8%,% 176 2,9% PREGNANA MILANESE 143 2,63% 16 2,34% 1 2,44% 16 2,6% RHO ,22% 139 2,32% 13 31,71% ,% SENAGO 439 8,9% 48 7,2% 2 4,88% 489 8,% SETTIMO MILANESE 381 7,2% 47 6,87% 4 9,76% 432 7,% SOLARO 316 5,82% 41 5,99% 2 4,88% 359 5,8% VANZAGO 157 2,89% 21 3,7% 1 2,44% 179 2,9% totale % 684 1% 41 1% % percentuale 88,2% 11,1%,7% 1% Disoccupati Inoccupati Occupati 6

9 Residenti nei comuni di AFOL Nord Ovest che hanno rilasciato una dichiarazione di immediata disponibilità al lavoro suddivise per fasce d età Comune fino a 29 anni % da 3 a 39 anni % da 4 a 49 anni % oltre 49 anni % Totale % ARESE 97 4,78% 84 5,4% 71 4,91% 54 5,34% 36 5,% BARANZATE 12 5,91% 83 4,98% 79 5,47% 55 5,44% 337 5,5% CESATE 112 5,52% 82 4,92% 74 5,12% 54 5,34% 322 5,2% CORNAREDO 169 8,33% 127 7,62% 12 8,3% 81 8,1% 497 8,1% GARBAGNATE MILANESE ,27% 16 9,6% 14 9,69% ,77% 668 1,9% LAINATE 156 7,69% 143 8,58% 133 9,2% 77 7,62% 59 8,3% PERO 99 4,88% 92 5,52% 66 4,57% 49 4,85% 36 5,% POGLIANO MILANESE 61 3,1% 55 3,3% 36 2,49% 24 2,37% 176 2,9% PREGNANA MILANESE 5 2,46% 45 2,7% 36 2,49% 29 2,87% 16 2,6% RHO ,44% ,49% ,59% 24 23,74% ,% SENAGO 15 7,39% 128 7,68% 128 8,86% 83 8,21% 489 7,9% SETTIMO MILANESE 146 7,2% 98 5,88% 113 7,82% 75 7,42% 432 7,% SOLARO 13 6,41% 91 5,46% 92 6,37% 46 4,55% 359 5,8% VANZAGO 55 2,71% 54 3,24% 45 3,11% 25 2,47% 179 2,9% totale % % % % % percentuale 33,% 27,1% 23,5% 16,4% 1% fino a 29 anni da 3 a 39 anni da 4 a 49 anni oltre 49 anni 7

10 Persone iscritte alle liste di mobilità in data 3 settembre suddivise per genere Comune Maschi % Femmine % Totale % ARESE 6 4,5% 69 5,67% 129 4,8% BARANZATE 69 4,65% 48 3,95% 117 4,3% CESATE 16 7,15% 65 5,35% 171 6,3% CORNAREDO 152 1,25% 94 7,73% 246 9,1% GARBAGNATE MILANESE ,4% 114 9,38% 283 1,5% LAINATE 142 9,58% 123 1,12% 265 9,8% PERO 68 4,59% 59 4,85% 127 4,7% POGLIANO MILANESE 43 2,9% 38 3,13% 81 3,% PREGNANA MILANESE 45 3,3% 34 2,8% 79 2,9% RHO ,46% ,93% ,7% SENAGO 135 9,1% 17 8,8% 242 9,% SETTIMO MILANESE 94 6,34% 117 9,62% 211 7,8% SOLARO 96 6,47% 89 7,32% 185 6,9% VANZAGO 45 3,3% 41 3,37% 86 3,2% totale % % % percentuale 55% 45% 1%

11 Analisi per settore ateco suddivisa per comune - anno 213 Settori Ateco Manifattura e Costruzioni Commercio Servizi alle imprese, Trasporto e Magazzinaggio Alloggio e Ristorazione Istruzione Altri Settori di Attività Comune Totale % Totale % Totale % Totale % Totale % Totale % Totale % ARESE 28 2,84% 221 7,14% 31 4,11% 76 1,67% 285 7,45% 342 6,24% ,53% BARANZATE 624 8,51% 196 6,33% 144 1,97% 95 2,9% 314 8,21% 168 3,6% ,87% CESATE 236 3,22% 28,9% 36,49% 39,86% 123 3,22% 275 5,1% 737 2,33% CORNAREDO 625 8,52% 265 8,56% 345 4,71% 117 2,57% 194 5,7% 218 3,98% ,58% GARBAGNATE MILANESE 378 5,15% 181 5,85% 28 2,84% 23 4,46% 43 11,24% 392 7,15% ,67% LAINATE 97 12,37% ,24% ,16% ,61% 38 8,5% ,31% ,37% PERO 78 9,65% 227 7,33% 724 9,89% ,46% 123 3,22% 38 6,93% ,66% POGLIANO MILANESE 186 2,54% 112 3,62% 74 1,1% 53 1,16% 222 5,8% 315 5,74% 962 3,4% PREGNANA MILANESE 34 4,14% 4 1,29% 132 1,8% 24,53% 13 3,4% 79 1,44% 79 2,24% RHO ,55% ,26% ,86% ,14% 93 23,61% ,72% ,37% SENAGO 424 5,78% 143 4,62% ,22% 87 1,91% 315 8,24% 155 2,83% ,15% SETTIMO MILANESE ,7% 274 8,85% 694 9,48% 134 2,94% 274 7,16% 479 8,73% ,5% SOLARO 311 4,24% 14 3,36% 84 1,15% 89 1,95% 24 5,33% 28 3,79% 1. 3,16% VANZAGO 58,79% 82 2,65% 22,3% 3,66%,% 113 2,6% 35,96% totale % % % % % % % percentuale 23,2% 9,79% 23,15% 14,41% 12,1% 17,35% 1% 9

12 Comune di ARESE e avviati comunicati dai datori di lavoro Settore ateco - Commercio all ingrosso e al dettaglio, riparazione di autoveicoli e motocicli anno 213 Settore Ateco % % COMMERCIO ALL'INGROSSO (ESCLUSO QUELLO DI AUTOVEICOLI E DI MOTOCICLI) COMMERCIO AL DETTAGLIO (ESCLUSO QUELLO DI AUTOVEICOLI E DI MOTOCICLI) COMMERCIO ALL'INGROSSO E AL DETTAGLIO E RIPARAZIONE DI AUTOVEICOLI E MOTOCICLI ,7% ,8% 42 19,% 37 18,9% 36 16,3% 3 15,3% totale 221 1% 196 1% COMMERCIO ALL'INGROSSO (ESCLUSO QUELLO DI AUTOVEICOLI E DI MOTOCICLI) COMMERCIO AL DETTAGLIO (ESCLUSO QUELLO DI AUTOVEICOLI E DI MOTOCICLI) 1

13 Comune di ARESE e avviati comunicati dai datori di lavoro - Qualifiche del settore commercio all ingrosso e al dettaglio, riparazione di autoveicoli e motocicli commercio all'ingrosso (escluso quello di autoveicoli e di motocicli) anno 213 Qualifiche professionali % % operatori di altoforno 21 14,7% 14 1,9% addetto call center in-bound 16 11,2% 15 11,6% impiegato amministrativo 1 7,% 1 7,8% imballatore di magazzino 1 7,% 1 7,8% tecnico commerciale 6 4,2% 6 4,7% addetto alla vendita telefonica di beni e servizi 6 4,2% 5 3,9% addetti alla gestione dei magazzini e professioni assimilate 5 3,5% 4 3,1% disegnatore tecnico 4 2,8% 4 3,1% operatore di data entry 3 2,1% 3 2,3% addetto alla documentazione 3 2,1% 3 2,3% consulente aziendale 2 1,4% 2 1,6% tecnici meccanici 2 1,4% 2 1,6% disegnatore esecutivo 2 1,4% 1,8% tecnici del marketing 2 1,4% 2 1,6% impiegato addetto alla gestione degli acquisti 2 1,4% 2 1,6% commesso di negozio 2 1,4% 2 1,6% addetti all'informazione e all'assistenza dei clienti 2 1,4% 2 1,6% personale non qualificato addetto all'imballaggio e al magazzino 2 1,4% 2 1,6% altre voci 43 3,1% 4 31,% totale 143 1% 129 1% operatori di altoforno addetto call center in bound impiegato amministrativo imballatore di magazzino tecnico commerciale addetto alla vendita telefonica di beni e servizi addetti alla gestione dei magazzini e professioni assimilate 11

14 Comune di ARESE e avviati comunicati dai datori di lavoro - Qualifiche del settore commercio all ingrosso e al dettaglio, riparazione di autoveicoli e motocicli commercio al dettaglio (escluso quello di autoveicoli e di motocicli) anno 213 Qualifiche professionali % % Tecnici meccanici 5 11,9% 5 13,5% propagandista commerciale 4 9,5% 4 1,8% farmacista 3 7,1% 2 5,4% addetto al customer service 3 7,1% 2 5,4% commesso di negozio 3 7,1% 3 8,1% commesso di vendita 3 7,1% 3 8,1% impiegato amministrativo 2 4,8% 1 2,7% impiegato di magazzino 2 4,8% 2 5,4% ausiliario di vendita 2 4,8% 2 5,4% analista programmatore 1 2,4% 1 2,7% tecnico laureato nelle scienze biologiche 1 2,4% 1 2,7% programmatore informatico 1 2,4% 1 2,7% tecnico controllo qualità settore tessile 1 2,4% 1 2,7% responsabile area dei servizi vendita e distribuzione 1 2,4% 1 2,7% Addetti a funzioni di segreteria 1 2,4% 1 2,7% segretaria 1 2,4% 1 2,7% addetto all'ufficio del personale 1 2,4% 1 2,7% operatore di computer per l'immissione dati 1 2,4% 1 2,7% altre voci 6 14,3% 4 1,8% totale 42 1,% 37 1% Tecnici meccanici propagandista commerciale farmacista addetto al customer service commesso di negozio commesso di vendita impiegato amministrativo 12

15 Comune di BARANZATE e avviati comunicati dai datori di lavoro - Settore ateco manifatturiero - anno 213 Settore Ateco % % FABBRICAZIONE DI PRODOTTI IN METALLO (ESCLUSI MACCHINARI E ATTREZZATURE) CONFEZIONE DI ARTICOLI DI ABBIGLIAMENTO, CONFEZIONE DI ARTICOLI IN PELLE E PELLICCIA 97 23,7% 92 24,2% 81 19,8% 8 21,1% FABBRICAZIONE DI MACCHINARI ED APPARECCHIATURE NCA 57 13,9% 48 12,6% FABBRICAZIONE DI PRODOTTI FARMACEUTICI DI BASE E DI PREPARATI FARMACEUTICI FABBRICAZIONE DI APPARECCHIATURE ELETTRICHE ED APPARECCHIATURE PER USO DOMESTICO NON ELETTRICHE 51 12,4% 5 13,2% 32 7,8% 2 5,3% FABBRICAZIONE DI PRODOTTI CHIMICI 28 6,8% 27 7,1% FABBRICAZIONE DI AUTOVEICOLI, RIMORCHI E SEMIRIMORCHI 15 3,7% 15 3,9% FABBRICAZIONE DI ARTICOLI IN PELLE E SIMILI 1 2,4% 1 2,6% RIPARAZIONE, MANUTENZIONE ED INSTALLAZIONE DI MACCHINE ED APPARECCHIATURE 1 2,4% 1 2,6% STAMPA E RIPRODUZIONE DI SUPPORTI REGISTRATI 8 2,% 8 2,1% INDUSTRIE TESSILI 6 1,5% 6 1,6% INDUSTRIE ALIMENTARI 4 1,% 4 1,1% FABBRICAZIONE DI ARTICOLI IN GOMMA E MATERIE PLASTICHE 4 1,% 3,8% FABBRICAZIONE DI COMPUTER E PRODOTTI DI ELETTRONICA E OTTICA, APPARECCHI ELETTROMEDICALI, APPARECCHI DI MISURAZIONE E DI OROLOGI 4 1,% 4 1,1% ALTRE INDUSTRIE MANIFATTURIERE 2,5% 2,5% FABBRICAZIONE DI MOBILI 1,2% 1,3% totale 41 1% 38 1% FABBRICAZIONE DI PRODOTTI IN METALLO (ESCLUSI MACCHINARI E ATTREZZATURE) CONFEZIONE DI ARTICOLI DI ABBIGLIAMENTO, CONFEZIONE DI ARTICOLI IN PELLE E PELLICCIA 13

16 Comune di BARANZATE e avviati comunicati dai datori di lavoro - Qualifiche del settore manifatturiero - Fabbricazione di prodotti in metallo (esclusi macchinari e attrezzature) anno 213 Qualifica professionale % % operaio di manovra 26 26,8% 25 27,2% conduttori di macchine utensili automatiche e semiautomatiche industriali 23 23,7% 22 23,9% tranciatore a freddo di laminati metallici 8 8,2% 8 8,7% attrezzisti di macchine utensili 7 7,2% 6 6,5% addetto alla trancia 6 6,2% 6 6,5% installatore di infissi 4 4,1% 4 4,3% operatori di altoforno 4 4,1% 4 4,3% tecnico statistico di controllo di qualità 3 3,1% 2 2,2% conduttori di macchinari per la produzione di manufatti in cemento e assimilati 3 3,1% 3 3,3% tecnico commerciale 2 2,1% 2 2,2% attrezzista di officina 2 2,1% 1 1,1% professore di lingue straniere (scuola superiore) 1 1,% 1 1,1% disegnatore meccanico 1 1,% 1 1,1% operatore di data entry 1 1,% 1 1,1% addetti alla contabilità 1 1,% 1 1,1% personale addetto a compiti di controllo, verifica e professioni assimilate 1 1,% 1 1,1% fabbro ferraio 1 1,% 1 1,1% attrezzatore di trance e presse 1 1,% 1 1,1% altre voci 2 2,1% 2 2,2% totale 97 1% 92 1% operaio di manovra conduttori di macchine utensili automatiche e semiautomatiche industriali tranciatore a freddo di laminati metallici attrezzisti di macchine utensili addetto alla trancia installatore di infissi operatori di altoforno 14

17 Comune di BARANZATE e avviati comunicati dai datori di lavoro - Qualifiche del settore manifatturiero - Confezione di articoli di abbigliamento, confezione di articoli in pelle e pelliccia anno 213 Qualifica professionale % % sarto confezionista 3 37,% 3 37,5% sarto 25 3,9% 24 3,% altri operai addetti a macchinari dell'industria tessile e delle confezioni ed assimilati 8 9,9% 8 1,% confezionatore di sartoria 7 8,6% 7 8,8% cucitore a macchina per produzione in serie di abbigliamento 5 6,2% 5 6,3% aiuto commesso 4 4,9% 4 5,% imprenditore o amministratore delegato di grande azienda tessile 1 1,2% 1 1,3% fattorino 1 1,2% 1 1,3% totale 81 1% 8 1% sarto confezionista sarto altri operai addetti confezionatore di cucitore a aiuto commesso a macchinari dell'industria tessile e delle confezioni ed assimilati sartoria macchina per produzione in serie di abbigliamento imprenditore o amministratore delegato di grande azienda tessile 15

18 Comune di CESATE e avviati comunicati dai datori di lavoro - Settore ateco - Attività artistiche, sportive, di intrattenimento e divertimento anno 213 Settore Ateco % % ATTIVITÀ CREATIVE, ARTISTICHE E DI INTRATTENIMENTO ,4% 97 99,% ATTIVITÀ SPORTIVE, DI INTRATTENIMENTO E DI DIVERTIMENTO 1,6% 1 1,% totale 175 1% 98 1% ATTIVITÀ CREATIVE, ARTISTICHE E DI INTRATTENIMENTO 16

19 Comune di CESATE e avviati comunicati dai datori di lavoro - Qualifiche del settore attività artistiche, sportive, di intrattenimento e divertimento - Attività creative, artistiche e di intrattenimento anno 213 Qualifiche professionali % % tecnico delle luci 69 39,7% 33 34,% tecnico video 34 19,5% 2 2,6% tecnico audio 33 19,% 13 13,4% tecnico all'impianto sonoro cine tv 16 9,2% 15 15,5% datore di luci 5 2,9% 3 3,1% tecnico esperto di computer aided design, computer aided manifacturing 4 2,3% 1 1,% tecnico di collaudo e integrazione di sistemi 3 1,7% 2 2,1% montatore ponteggi 3 1,7% 3 3,1% cameraman 1,6% 1 1,% tecnici del suono 1,6% 1 1,% allestitore esecutivo di vetrina 1,6% 1 1,% ponteggiatore 1,6% 1 1,% autisti di taxi, conduttori di automobili, furgoni e altri veicoli 1,6% 1 1,% autista privato 1,6% 1 1,% conducente di autotreno 1,6% 1 1,% totale 174 1% 97 1% tecnico delle luci tecnico video tecnico audio tecnico all'impianto sonoro cine tv datore di luci tecnico esperto di computer aided design, computer aided manifacturing tecnico di collaudo e integrazione di sistemi 17

20 Comune di CORNAREDO e avviati comunicati dai datori di lavoro Settore ateco manifatturiero anno 213 Settore Ateco % % FABBRICAZIONE DI PRODOTTI CHIMICI 23 38,2% 63 16,6% FABBRICAZIONE DI ALTRI PRODOTTI DELLA LAVORAZIONE DI MINERALI NON METALLIFERI FABBRICAZIONE DI COMPUTER E PRODOTTI DI ELETTRONICA E OTTICA, APPARECCHI ELETTROMEDICALI, APPARECCHI DI MISURAZIONE E DI OROLOGI FABBRICAZIONE DI PRODOTTI IN METALLO (ESCLUSI MACCHINARI E ATTREZZATURE) RIPARAZIONE, MANUTENZIONE ED INSTALLAZIONE DI MACCHINE ED APPARECCHIATURE 94 17,7% 88 23,8% 79 14,9% 79 21,9% 67 12,6% 55 15,2% 35 6,6% 34 9,4% FABBRICAZIONE DI MACCHINARI ED APPARECCHIATURE NCA 25 4,7% 19 5,3% FABBRICAZIONE DI APPARECCHIATURE ELETTRICHE ED APPARECCHIATURE PER USO DOMESTICO NON ELETTRICHE 8 1,5% 8 2,2% INDUSTRIE TESSILI 7 1,3% 7 1,9% INDUSTRIE ALIMENTARI 3,6% 3,8% CONFEZIONE DI ARTICOLI DI ABBIGLIAMENTO, CONFEZIONE DI ARTICOLI IN PELLE E PELLICCIA FABBRICAZIONE DI COKE E PRODOTTI DERIVANTI DALLA RAFFINAZIONE DEL PETROLIO 2,4% 2,6% 2,4% 2,6% ALTRE INDUSTRIE MANIFATTURIERE 2,4% 2,6% INDUSTRIA DEL LEGNO E DEI PRODOTTI IN LEGNO E SUGHERO (ESCLUSI I MOBILI), FABBRICAZIONE DI ARTICOLI IN PAGLIA E MATERIALI DA INTRECCIO 1,2% 1,3% FABBRICAZIONE DI CARTA E DI PRODOTTI DI CARTA 1,2% 1,3% STAMPA E RIPRODUZIONE DI SUPPORTI REGISTRATI 1,2% 1,3% METALLURGIA 1,2% 1,3% totale 531 1% 366 1% FABBRICAZIONE DI PRODOTTI CHIMICI FABBRICAZIONE DI ALTRI PRODOTTI DELLA LAVORAZIONE DI MINERALI NON METALLIFERI 18

21 Comune di CORNAREDO e avviati comunicati dai datori di lavoro - Qualifiche del settore manifatturiero - Fabbricazione di prodotti chimici anno 213 Qualifica professionale % % addetti a macchine confezionatrici e al confezionamento di prodotti industriali ,7% 53 84,1% segretario di azienda 13 6,4% 2 3,2% carrellista di magazzino 2 1,% 2 3,2% controllore di produzione 1,5% 1 1,6% tecnico commerciale 1,5% 1 1,6% addetto al customer service 1,5% 1 1,6% addetti alla gestione degli acquisti 1,5% 1 1,6% addetto alla gestione degli approvvigionamenti 1,5% 1 1,6% addetto alla trafilatura di prodotti chimici 1,5% 1 1,6% totale 23 1% 63 1% addetti a macchine confezionatrici e al confezionamento di prodotti industriali segretario di azienda carrellista di magazzino 19

22 Comune di CORNAREDO e avviati comunicati dai datori di lavoro - Qualifiche del settore manifatturiero - Fabbricazione di altri prodotti della lavorazione di minerali non metalliferi anno 213 Qualifica professionale % % montatore navale 27 28,7% 26 29,5% gruista imbragatore 13 13,8% 9 1,2% facchini, addetti allo spostamento merci ed assimilati 13 13,8% 12 13,6% stuccatore di mobili 9 9,6% 9 1,2% carpentiere verniciatore di bordo 6 6,4% 6 6,8% carrozziere 6 6,4% 6 6,8% imballatore di magazzino 5 5,3% 5 5,7% gruista 3 3,2% 3 3,4% personale non qualificato addetto all'imballaggio e al magazzino 2 2,1% 2 2,3% coordinatore sicurezza per l esecuzione lavori in cantiere 1 1,1% 1 1,1% controllore di produzione 1 1,1% 1 1,1% tecnico commerciale 1 1,1% 1 1,1% addetto alla segreteria 1 1,1% 1 1,1% termoidraulico 1 1,1% 1 1,1% elettricista impiantista di cantiere 1 1,1% 1 1,1% agganciatore imbracatore sganciatore 1 1,1% 1 1,1% carrellista di cantiere 1 1,1% 1 1,1% manovale di magazzino 1 1,1% 1 1,1% mulettista 1 1,1% 1 1,1% totale 94 1% 88 1% montatore navale gruista imbragatore facchini, addetti allo spostamento merci ed assimilati stuccatore di mobili carpentiere verniciatore di bordo carrozziere imballatore di magazzino 2

23 Comune di GARBAGNATE MILANESE e avviati comunicati dai datori di lavoro Settore ateco manifatturiero anno 213 Settore Ateco % % FABBRICAZIONE DI PRODOTTI FARMACEUTICI DI BASE E DI PREPARATI FARMACEUTICI 52 2,5% 5 21,3% FABBRICAZIONE DI COMPUTER E PRODOTTI DI ELETTRONICA E OTTICA, APPARECCHI ELETTROMEDICALI, APPARECCHI DI MISURAZIONE E DI OROLOGI 46 18,1% 37 16,1% RIPARAZIONE, MANUTENZIONE ED INSTALLAZIONE DI MACCHINE ED APPARECCHIATURE 35 13,8% 35 15,2% FABBRICAZIONE DI PRODOTTI IN METALLO (ESCLUSI MACCHINARI E ATTREZZATURE) 23 9,1% 2 8,7% FABBRICAZIONE DI MACCHINARI ED APPARECCHIATURE NCA 22 8,7% 22 9,6% INDUSTRIE ALIMENTARI 2 7,9% 17 7,4% FABBRICAZIONE DI ARTICOLI IN GOMMA E MATERIE PLASTICHE 19 7,5% 16 7,% FABBRICAZIONE DI PRODOTTI CHIMICI 13 5,1% 11 4,8% FABBRICAZIONE DI CARTA E DI PRODOTTI DI CARTA 8 3,1% 8 3,5% ALTRE INDUSTRIE MANIFATTURIERE 7 2,8% 6 2,6% INDUSTRIA DEL LEGNO E DEI PRODOTTI IN LEGNO E SUGHERO (ESCLUSI I MOBILI), FABBRICAZIONE DI ARTICOLI IN PAGLIA E MATERIALI DA INTRECCIO 3 1,2% 3 1,3% FABBRICAZIONE DI APPARECCHIATURE ELETTRICHE ED APPARECCHIATURE PER USO DOMESTICO NON ELETTRICHE 2,8% 2,9% INDUSTRIE TESSILI 1,4% 1,4% CONFEZIONE DI ARTICOLI DI ABBIGLIAMENTO, CONFEZIONE DI ARTICOLI IN PELLE E PELLICCIA 1,4% 1,4% FABBRICAZIONE DI ALTRI PRODOTTI DELLA LAVORAZIONE DI MINERALI NON METALLIFERI 1,4% 1,4% FABBRICAZIONE DI MOBILI 1,4% 1,4% totale 254 1% 231 1% FABBRICAZIONE DI PRODOTTI FARMACEUTICI DI BASE E DI PREPARATI FARMACEUTICI FABBRICAZIONE DI COMPUTER E PRODOTTI DI ELETTRONICA E OTTICA, APPARECCHI ELETTROMEDICALI, APPARECCHI DI MISURAZIONE E DI OROLOGI 21

24 Comune di GARBAGNATE MILANESE e avviati comunicati dai datori di lavoro - Qualifiche del settore manifatturiero - Fabbricazione di prodotti farmaceutici di base e di preparati farmaceutici anno 213 Qualifica professionale % % operatori di altoforno 11 21,2% 9 18,% operatori di macchinari per la produzione di prodotti derivati dalla chimica (farmaci esclusi) 8 15,4% 8 16,% tecnico di laboratorio chimico 6 11,5% 6 12,% imballatore impaccatore incassettatore 6 11,5% 6 12,% tecnico laureato nelle scienze chimiche e farmaceutiche 4 7,7% 4 8,% operatori di macchinari per la produzione di farmaci 3 5,8% 3 6,% biologo laboratorista 2 3,8% 2 4,% ricercatori e tecnici laureati nelle scienze chimiche e farmaceutiche 2 3,8% 2 4,% tecnico controllo qualità settore chimico 2 3,8% 2 4,% operatori di macchinari e di impianti per la chimica di base e la chimica fine 2 3,8% 2 4,% consulente aziendale 1 1,9% 1 2,% perito chimico 1 1,9% 1 2,% tecnici meccanici 1 1,9% 1 2,% operatore di data entry 1 1,9% 1 2,% addetto al laboratorio di analisi (impianti chimici) 1 1,9% 1 2,% addetti a macchine confezionatrici e al confezionamento di prodotti industriali 1 1,9% 1 2,% totale 52 1% 5 1% operatori di altoforno operatori di macchinari per la produzione di prodotti derivati dalla chimica (farmaci esclusi) tecnico di laboratorio chimico imballatore impaccatore incassettatore tecnico laureato nelle scienze chimiche e farmaceutiche operatori di macchinari per la produzione di farmaci biologo laboratorista 22

25 Comune di GARBAGNATE MILANESE e avviati comunicati dai datori di lavoro - Qualifiche del settore manifatturiero - Fabbricazione di computer e prodotti di elettronica e ottica, apparecchi elettromedicali, apparecchi di misurazione e di orologi anno 213 Qualifica professionale % % assistente al montaggio 14 3,4% 7 18,9% tecnico commerciale 4 8,7% 4 1,8% manovale all'assemblaggio meccanico 3 6,5% 2 5,4% progettista di software 2 4,3% 2 5,4% consulente aziendale 2 4,3% 2 5,4% tecnico della catalogazione informatizzata 2 4,3% 1 2,7% addetto alla logistica di magazzino 2 4,3% 2 5,4% addetto assemblaggio di apparecchi elettrici 2 4,3% 2 5,4% personale non qualificato delle attività industriali e professioni assimilate 2 4,3% 2 5,4% ricercatori e tecnici laureati nelle scienze ingegneristiche industriali e dell informazione 1 2,2% 1 2,7% tecnico statistico di controllo di qualità 1 2,2% 1 2,7% disegnatore industriale 1 2,2% 1 2,7% tecnico del montaggio elettronico 1 2,2% 1 2,7% addetto controllo di gestione 1 2,2% 1 2,7% spedizioniere 1 2,2% 1 2,7% segretario di azienda 1 2,2% 1 2,7% addetto a mansioni semplici di segreteria 1 2,2% 1 2,7% impiegato amministrativo 1 2,2% 1 2,7% altre voci 4 8,7% 4 1,8% totale 46 1% 37 1% assistente al montaggio tecnico commerciale manovale all'assemblaggio meccanico progettista di software consulente aziendale tecnico della catalogazione informatizzata addetto alla logistica di magazzino 23

26 Comune di LAINATE e avviati comunicati dai datori di lavoro Settore ateco -Trasporto e magazzinaggio anno 213 Settore Ateco % % MAGAZZINAGGIO E ATTIVITÀ DI SUPPORTO AI TRASPORTI ,4% 77 84,3% TRASPORTO TERRESTRE E TRASPORTO MEDIANTE CONDOTTE ,5% ,6% SERVIZI POSTALI E ATTIVITÀ DI CORRIERE 1,1% 1,1% totale 941 1% 913 1% MAGAZZINAGGIO E ATTIVITÀ DI SUPPORTO AI TRASPORTI TRASPORTO TERRESTRE E TRASPORTO MEDIANTE CONDOTTE 24

27 Comune di LAINATE e avviati comunicati dai datori di lavoro- Qualifiche del settore trasporto e magazzinaggio - Magazzinaggio e attività di supporto ai trasporti anno 213 Qualifiche professionali % % facchino 78 9,2% 696 9,4% facchini, addetti allo spostamento merci ed assimilati 2 2,5% 2 2,6% addetto allo spostamento di merci nei magazzini 13 1,7% 13 1,7% esperto finanziamento per l'export 1 1,3% 1 1,3% consulente aziendale 6,8% 5,6% addetto al volantinaggio 4,5% 3,4% supervisore smistamento e prezzatura merci 3,4% 2,3% addetti a macchine confezionatrici e al confezionamento di prodotti industriali 3,4% 3,4% responsabile della logistica commerciale 2,3% 2,3% personale non qualificato addetto all'imballaggio e al magazzino 2,3% 2,3% esperto commerciale 1,1% 1,1% responsabile commerciale di area 1,1% 1,1% traduttore 1,1% 1,1% esperto contabile 1,1% 1,1% addetto a mansioni semplici di segreteria 1,1% 1,1% addetto alla segreteria 1,1% 1,1% impiegato amministrativo 1,1% 1,1% magazziniere consegnatario 1,1% 1,1% altre voci 6,8% 6,8% totale 785 1% 77 1% facchino facchini, addetti allo spostamento merci ed assimilati addetto allo spostamento di merci nei magazzini 25

28 Comune di LAINATE e avviati comunicati dai datori di lavoro - Qualifiche del settore trasporto e magazzinaggio - Trasporto terrestre e trasporto mediante condotte anno 213 Qualifiche professionali % % autisti di taxi, conduttori di automobili, furgoni e altri veicoli 35 22,6% 32 22,5% trasportatore (camionista) 21 13,5% 2 14,1% personale non qualificato addetto all'imballaggio e al magazzino 12 7,7% 9 6,3% autista privato 11 7,1% 11 7,7% corriere espresso 9 5,8% 8 5,6% impiegato d'archivio 8 5,2% 8 5,6% barista 6 3,9% 3 2,1% addetto alla logistica di magazzino 5 3,2% 5 3,5% addetto ai traslochi 5 3,2% 5 3,5% impiegato amministrativo 3 1,9% 3 2,1% addetto alla documentazione 3 1,9% 3 2,1% operai addetti ai servizi di igiene e pulizia 3 1,9% 3 2,1% conducente di autotreno 3 1,9% 3 2,1% addetto alle spedizioni merci 2 1,3% 2 1,4% accompagnatore di invalido 2 1,3% 1,7% montatore di mobili presso i clienti 2 1,3% 2 1,4% autista di autobus 2 1,3% 2 1,4% autista di pullman 2 1,3% 1,7% altre voci 21 13,5% 21 14,8% totale 155 1% 142 1% autisti di taxi, conduttori di automobili, furgoni e altri veicoli trasportatore (camionista) personale non qualificato addetto all'imballaggio e al magazzino autista privato corriere espresso impiegato d'archivio barista 26

3. PROFESSIONI TECNICHE Classificazione ISTAT

3. PROFESSIONI TECNICHE Classificazione ISTAT 31 Professioni tecniche in campo scientifico, ingegneristico e della produzione 311 Tecnici delle scienze quantitative, fisiche e chimiche 3111. Tecnici fisici e geologici Rilevatore geologico Tecnico

Dettagli

STIME VALUTAZIONI TENDENZE DEL MERCATO DEL LAVORO DI MILANO - economia territoriale in pillole-

STIME VALUTAZIONI TENDENZE DEL MERCATO DEL LAVORO DI MILANO - economia territoriale in pillole- STIME VALUTAZIONI TENDENZE DEL MERCATO DEL LAVORO DI MILANO - economia territoriale in pillole- A cura del dipartimento mercato del lavoro Formazione Ricerca della Camera del Lavoro Metropolitana di Milano

Dettagli

GLI INDICI DEI PREZZI ALL IMPORTAZIONE DEI PRODOTTI INDUSTRIALI

GLI INDICI DEI PREZZI ALL IMPORTAZIONE DEI PRODOTTI INDUSTRIALI 74/ 24 febbraio 2014 GLI INDICI DEI PREZZI ALL IMPORTAZIONE DEI PRODOTTI INDUSTRIALI L Istituto nazionale di statistica avvia la pubblicazione, con cadenza mensile, delle nuove serie degli indici dei prezzi

Dettagli

2 Rapporto sulla competitività dei settori produttivi - Edizione 2014

2 Rapporto sulla competitività dei settori produttivi - Edizione 2014 Indice 1 2 Rapporto sulla competitività dei settori produttivi - Edizione 214 RAPPORTO SULLA COMPETITIVITÀ DEI SETTORI PRODUTTIVI EDIZIONE 214 ISBN 978-88-458-1784-7 214 Istituto nazionale di statistica

Dettagli

Manuale di classificazione dei datori di lavoro ai fini previdenziali ed assistenziali in base all'articolo 49 della legge 88/1989

Manuale di classificazione dei datori di lavoro ai fini previdenziali ed assistenziali in base all'articolo 49 della legge 88/1989 Giugno 2014 ISTITUTO NAZIONALE PREVIDENZA SOCIALE DIREZIONE CENTRALE ENTRATE Manuale di classificazione dei datori di lavoro ai fini previdenziali ed assistenziali in base all'articolo 49 della legge 88/1989

Dettagli

Elenco degli Annunci Trovati

Elenco degli Annunci Trovati Elenco degli Annunci Trovati Riepilogo Limiti Impostati: Da Data Scadenza 07/08/2015 A Data Scadenza 24/08/2015 Riepilogo Filtri Impostati: Inviato al Periodico: Internet Categoria Selezionata: CERCO LAVORO

Dettagli

Direzione Centrale Entrate Direzione Centrale Sistemi Informativi e Tecnologici. Roma, 25/06/2014

Direzione Centrale Entrate Direzione Centrale Sistemi Informativi e Tecnologici. Roma, 25/06/2014 Direzione Centrale Entrate Direzione Centrale Sistemi Informativi e Tecnologici Roma, 25/06/2014 Circolare n. 80 Ai Dirigenti centrali e periferici Ai Responsabili delle Agenzie Ai Coordinatori generali,

Dettagli

Patrimonio della PA. Rapporto sulle partecipazioni detenute dalle Amministrazioni Pubbliche al 31 dicembre 2011

Patrimonio della PA. Rapporto sulle partecipazioni detenute dalle Amministrazioni Pubbliche al 31 dicembre 2011 Patrimonio della PA Rapporto sulle partecipazioni detenute dalle Amministrazioni Pubbliche al 31 dicembre 2011 Dicembre 2013 INDICE 1 Premessa e sintesi 3 2 La rilevazione delle partecipazioni detenute

Dettagli

I dati Import-Export. 1 semestre 2014

I dati Import-Export. 1 semestre 2014 I dati Import-Export 1 semestre 2014 Import, Export e bilancia commerciale (valori in euro) Provincia di Mantova, Lombardia e Italia, 1 semestre 2014 (dati provvisori) import 2014 provvisorio export saldo

Dettagli

Veneto. Interscambio commerciale con il Kazakhstan

Veneto. Interscambio commerciale con il Kazakhstan Veneto. Interscambio commerciale con il Kazakhstan Gian Angelo Bellati Segretario Generale Unioncamere Veneto Inaugurazione Consolato Onorario della Repubblica del Kazakhstan 29 gennaio 2013 Venezia www.unioncamereveneto.it

Dettagli

RAPPORTI ECONOMICI E COMMERCIALI

RAPPORTI ECONOMICI E COMMERCIALI RAPPORTI ECONOMICI E COMMERCIALI TRA L ITALIA E I PAESI DEL NORD AFRICA MAROCCO TUNISIA ALGERIA LIBIA EGITTO L Italia, grazie anche alla prossimità geografica ed a storici rapporti politici e culturali,

Dettagli

PREMESSA. Il nuovo sistema classificatorio del personale è volto:

PREMESSA. Il nuovo sistema classificatorio del personale è volto: PREMESSA La riforma del sistema di classificazione del personale civile del Ministero della difesa è stata realizzata in applicazione del CCNL 2006/2009. Nel quadro di adeguamento delle competenze e delle

Dettagli

ALLA CAPITANERIA DI PORTO DI

ALLA CAPITANERIA DI PORTO DI ALLA CAPITANERIA DI PORTO DI Il sottoscritto... nato a...il... e residente a...provincia di... in via... n C.A.P.. recapito telefonico.../... CHIEDE di essere iscritto, nella Gente di Mare di... categoria

Dettagli

IL PROGETTO CERT APP: GLI STRUMENTI E I RISULTATI DELLA SPERIMENTAZIONE

IL PROGETTO CERT APP: GLI STRUMENTI E I RISULTATI DELLA SPERIMENTAZIONE IL PROGETTO CERT APP: GLI STRUMENTI E I RISULTATI DELLA SPERIMENTAZIONE 12 DICEMBRE 2013 JOB MATCHPOINT Eliana Branca Direttore Scuola Superiore del Commercio del Turismo dei Servizi e delle Professioni

Dettagli

Aggiornamento dell Albo dei fornitori di beni e servizi

Aggiornamento dell Albo dei fornitori di beni e servizi MINISTERO DELLE POLITICHE AGRICOLE, ALIMENTARI E FORESTALI UNIONE EUROPEA REGIONE PUGLIA ASSE IV LEADER Fondo Europeo Agricolo per lo Sviluppo Rurale: l Europa investe nelle zone rurali Programma di Sviluppo

Dettagli

UMBRIA Import - Export. caratteri e dinamiche 2008-2014

UMBRIA Import - Export. caratteri e dinamiche 2008-2014 UMBRIA Import - Export caratteri e dinamiche 2008-2014 ROADSHOW PER L INTERNAZIONALIZZAZIONE ITALIA PER LE IMPRESE Perugia, 18 dicembre 2014 1 Le imprese esportatrici umbre In questa sezione viene proposto

Dettagli

Capitolo 17. Commercio con l estero e internazionalizzazione

Capitolo 17. Commercio con l estero e internazionalizzazione Capitolo 17 Commercio con l estero e internazionalizzazione 17. Commercio con l estero e internazionalizzazione Le statistiche sul commercio con l estero e sulle attività internazionali delle imprese

Dettagli

elettrotecnico/elettrotecnica

elettrotecnico/elettrotecnica Delibera n. 748 del 24.06.2014 ordinamento formativo per la professione oggetto di apprendistato di elettrotecnico/elettrotecnica 1. Il profilo professionale 2. Durata e titolo conseguibile 3. Referenziazioni

Dettagli

AVVISO PUBBLICO PER L ISCRIZIONE ALL ALBO FORNITORI

AVVISO PUBBLICO PER L ISCRIZIONE ALL ALBO FORNITORI AVVISO PUBBLICO PER L ISCRIZIONE ALL ALBO FORNITORI In base alla Deliberazione del Direttore Generale n. 312 del 18 ottobre 2012 si è provveduto all istituzione e disciplina dell Albo dei Fornitori dell

Dettagli

OCCUPATI E DISOCCUPATI DATI RICOSTRUITI DAL 1977

OCCUPATI E DISOCCUPATI DATI RICOSTRUITI DAL 1977 24 aprile 2013 OCCUPATI E DISOCCUPATI DATI RICOSTRUITI DAL 1977 L Istat ha ricostruito le serie storiche trimestrali e di media annua dal 1977 ad oggi, dei principali aggregati del mercato del lavoro,

Dettagli

Il trattamento completo che la tua Azienda merita

Il trattamento completo che la tua Azienda merita Il trattamento completo che la tua Azienda merita Chi siamo Omnia è un Consorzio il cui Management è formato da professionisti dalla consolidata esperienza nel campo della fornitura dei servizi alle aziende;

Dettagli

Accordo per il rinnovo contrattuale del settore Alberghi, Ristoranti, Bar Valido per il periodo 2011 2014

Accordo per il rinnovo contrattuale del settore Alberghi, Ristoranti, Bar Valido per il periodo 2011 2014 Tra l Unione Sammarinese Operatori Turismo (USOT) rappresentata dal Presidente Filippo BRONZETTI e dal Funzionario Emanuele D AMELIO; l Associazione Nazionale dell Industria Sammarinese (ANIS) rappresentata

Dettagli

RIUTILIZZO E RICICLO DEI RIFIUTI SOLIDI: UNA NUOVA OPPORTUNITÀ DI SVILUPPO

RIUTILIZZO E RICICLO DEI RIFIUTI SOLIDI: UNA NUOVA OPPORTUNITÀ DI SVILUPPO reusing&recycling RIUTILIZZO E RICICLO DEI RIFIUTI SOLIDI: UNA NUOVA OPPORTUNITÀ DI SVILUPPO Mo. Re. & Mo. Re. per una governance innovativa della gestione dei rifiuti. Programma LIFE08 ENV/IT/437 Azione

Dettagli

ANALISI DELL IMPORT/EXPORT EXTRA UE DEI PRINCIPALI PORTI ITALIANI. Anni 2009-2011. Ufficio Centrale Antifrode - Ufficio Studi economico-fiscali 1

ANALISI DELL IMPORT/EXPORT EXTRA UE DEI PRINCIPALI PORTI ITALIANI. Anni 2009-2011. Ufficio Centrale Antifrode - Ufficio Studi economico-fiscali 1 Analisi statistiche Giugno 2012 ANALISI DELL IMPORT/EXPORT EXTRA UE DEI PRINCIPALI PORTI ITALIANI Anni 2009-2011 Ufficio Centrale Antifrode - Ufficio Studi economico-fiscali 1 ANALISI DELL IMPORT/EXPORT

Dettagli

ALLEGATO N. 1 ELENCO CATEGORIE E CLASSI MERCEOLOGICHE DI LAVORI, BENI E SERVIZI

ALLEGATO N. 1 ELENCO CATEGORIE E CLASSI MERCEOLOGICHE DI LAVORI, BENI E SERVIZI ALLEGATO N. 1 (aggiornato G.U.R.I. N. 96 26/04/2014) ELENCO CATEGORIE E CLASSI MERCEOLOGICHE DI LAVORI, BENI E SERVIZI (Barrare la categoria di specializzazione SOA) Categorie opere generali (ex D.P.R.

Dettagli

Classificazione delle attività economiche nelle categorie TARES sopra i 5000 abitanti

Classificazione delle attività economiche nelle categorie TARES sopra i 5000 abitanti Classificazione delle attività economiche nelle categorie TARES sopra i 5000 abitanti Classe 1 - Musei, biblioteche, scuole, associazioni, luoghi di culto Associazioni o istituzioni con fini assistenziali

Dettagli

Lo scenario economico provinciale 2011-2014: il bilancio della crisi

Lo scenario economico provinciale 2011-2014: il bilancio della crisi 2011-2014: iill biillanciio delllla criisii 2011-2014: iill biillanciio delllla criisii . 2011-2014: il bilancio della crisi Il volume è stato realizzato a cura dell Ufficio Studi della Camera di Commercio

Dettagli

Attualmente concorrono al Consorzio le seguenti Cooperative :

Attualmente concorrono al Consorzio le seguenti Cooperative : Il Consorzio Servizi Plus, è una società di outsourcing, operante da oltre 10 anni nel settore dei servizi facchinaggio, trasporti e pulizia, con lo scopo precipuo di associare in forma consortile tutte

Dettagli

STUDIO COMPLETO Il commercio in tempo di crisi Analisi degli esercizi commerciali

STUDIO COMPLETO Il commercio in tempo di crisi Analisi degli esercizi commerciali STUDIO COMPLETO Il commercio in tempo di crisi Analisi degli esercizi commerciali Calo degli esercizi commerciali in sede fissa. Nell ultimo decennio l intero comparto della distribuzione commerciale ha

Dettagli

MINISTERO DELLA DIFESA

MINISTERO DELLA DIFESA circolare NSC M_D GCIV prot. div. Div data PARTENZA C/3-89180 29 novembre 2010 MINIERO DELLA DIFESA DIREZIONE GENERALE PER IL PERSONALE CIVILE Dr. Fulvio Angelini Telefono 06.4986.2422 fax 06.4986.2409

Dettagli

QUESTIONARIO PER RACCOLTA DATI E INFORMAZIONI DI POTENZIALI IMPRESE APPALTATRICI PER LAVORI, SERVIZI ORDINARI E FORNITURE SERVIZI

QUESTIONARIO PER RACCOLTA DATI E INFORMAZIONI DI POTENZIALI IMPRESE APPALTATRICI PER LAVORI, SERVIZI ORDINARI E FORNITURE SERVIZI Pag. 1/6 SETTORI DI INTERESSE LAVORI SERVIZI Elettrici Impianti fotovoltaici Idraulici Edili Stradali Pulizie Tappezzerie Tinteggiatura e verniciatura Carpenteria metallica FORNITURE Cavi elettrici bt

Dettagli

BILANCIO ENERGETICO NAZIONALE 2012

BILANCIO ENERGETICO NAZIONALE 2012 DIPARTIMENTO PER L'ENERGIA Direzione generale per la sicurezza dell'approvvigionamento e le infrastrutture energetiche DIV. VII - Statistiche ed analisi energetiche e minerarie BILANCIO ENERGETICO NAZIONALE

Dettagli

CORSO ANTINCENDIO BASE

CORSO ANTINCENDIO BASE Evento formativo Corso di addestramento CORSO ANTINCENDIO BASE 1. Premessa Il D.Lgs. 81/2008 e D.M. 10.03.98 stabiliscono, tra l altro, i criteri per la valutazione dei rischi incendio nei luoghi di lavoro

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELL ELENCO DEGLI OPERATORI ECONOMICI DI FIDUCIA DELL UNIVERSITÀ TELEMATICA UNIVERSITAS MERCATORUM - EX ART.

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELL ELENCO DEGLI OPERATORI ECONOMICI DI FIDUCIA DELL UNIVERSITÀ TELEMATICA UNIVERSITAS MERCATORUM - EX ART. Universita Telematica UNIVERSITAS MERCATORUM REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELL ELENCO DEGLI OPERATORI ECONOMICI DI FIDUCIA DELL UNIVERSITÀ TELEMATICA UNIVERSITAS MERCATORUM - EX ART. 125, COMMA 12 DEL D.L.VO

Dettagli

AVVISO PUBBLICO ISCRIZIONE ALL ALBO DELLE DITTE DA UTILIZZARE PER L'AFFIDAMENTO DI LAVORI, FORNITURE O SERVIZI A TRATTATIVA PRIVATA O IN ECONOMIA

AVVISO PUBBLICO ISCRIZIONE ALL ALBO DELLE DITTE DA UTILIZZARE PER L'AFFIDAMENTO DI LAVORI, FORNITURE O SERVIZI A TRATTATIVA PRIVATA O IN ECONOMIA AVVISO PUBBLICO ISCRIZIONE ALL ALBO DELLE DITTE DA UTILIZZARE PER L'AFFIDAMENTO DI LAVORI, FORNITURE O SERVIZI A TRATTATIVA PRIVATA O IN ECONOMIA L Istituto dell Addolorata di Foggia ha istituito un albo

Dettagli

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL GESTIONALE DEL FUTURO L evoluzione del software per l azienda moderna Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL MERCATO ITALIANO L Italia è rappresentata da un numero elevato di piccole e medie aziende che

Dettagli

SCENARI ENERGETICI AL 2040 SINTESI

SCENARI ENERGETICI AL 2040 SINTESI SCENARI ENERGETICI AL 24 SINTESI Leggi la versione integrale degli Scenari Energetici o scaricane una copia: exxonmobil.com/energyoutlook Scenari Energetici al 24 Gli Scenari Energetici offrono una visione

Dettagli

I dati pubblicati possono essere riprodotti purché ne venga citata la fonte

I dati pubblicati possono essere riprodotti purché ne venga citata la fonte IMPORT & EXPORT DELLA PROVINCIA DI BOLOGNA 1 semestre 2013 A cura di: Vania Corazza Ufficio Statistica e Studi Piazza Mercanzia, 4 40125 - Bologna Tel. 051/6093421 Fax 051/6093467 E-mail: statistica@bo.camcom.it

Dettagli

Osservatorio sull internazionalizzazione dell Umbria Centro Estero Umbria, Unioncamere, Università degli Studi di Perugia

Osservatorio sull internazionalizzazione dell Umbria Centro Estero Umbria, Unioncamere, Università degli Studi di Perugia Osservatorio sull internazionalizzazione dell Umbria Centro Estero Umbria, Unioncamere, Università degli Studi di Perugia Università degli Studi di Perugia, Facoltà di Economia Dipartimento di Discipline

Dettagli

La scuola in Lombardia

La scuola in Lombardia La scuola in Lombardia Documentazione Anno scolastico 2010/2011 La scuola in Lombardia 2010/2011 pag 1 La scuola in Lombardia 2010/2011 pag 2 INDICE Sezione 1 Le scuole... 5 IL SISTEMA SCOLASTICO LOMBARDO...

Dettagli

POS: Piano Operativo di Sicurezza. D.Lgs 81/08 art. 96 c.1. Contenuti minimi del POS in presenza di rischi elettrici

POS: Piano Operativo di Sicurezza. D.Lgs 81/08 art. 96 c.1. Contenuti minimi del POS in presenza di rischi elettrici Servizio Prevenzione e Sicurezza degli Ambienti di Lavoro Azienda Sanitaria Locale della Provincia di Mantova D.Lgs 81/08 art. 96 c.1 Contenuti minimi del POS in presenza di rischi elettrici Azienda Sanitaria

Dettagli

Settori. Personale qualificato. Chi siamo

Settori. Personale qualificato. Chi siamo Settori Pubblico Pulizia di edifici di Pubbliche amministrazioni seguendo le richieste indicate nei capitolati d oneri, controllate inoltre delle specifiche norme UNI EN ISO 9001 e SA8000. Privato personalizzati

Dettagli

COME E FATTA E COME DEVE ESSERE APPOSTA

COME E FATTA E COME DEVE ESSERE APPOSTA COME E FATTA E COME DEVE ESSERE APPOSTA E composta dalla sigla CE e, nel caso un Organismo Notificato debba intervenire nella fase del controllo della produzione, contiene anche il numero d identificazione

Dettagli

FORMAZIONE SUL CAMPO IN FARMACIA

FORMAZIONE SUL CAMPO IN FARMACIA FORMAZIONE SUL CAMPO IN FARMACIA Proposte formative 2011 Novità accreditamento ECM FINALITA Per soddisfare l esigenza di aggiornamento professionale continuo, grazie all esperienza maturata da Vega nelle

Dettagli

1. CHE COS E IL LAVORO INTERINALE

1. CHE COS E IL LAVORO INTERINALE 1. CHE COS E IL LAVORO INTERINALE Il lavoro interinale (o in affitto che dir si voglia) è un contratto atipico che permette alle imprese di utilizzare per un periodo di tempo prestabilito (quindi temporaneo)

Dettagli

ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE CARLO LIVI

ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE CARLO LIVI ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE CARLO LIVI Via Pietro Maroncelli 33 59013 Montemurlo (Prato) tel. +39 0574 683312 fax +39 0574 689194 email pois00300c@istruzione.it pec pois00300c@pec.istruzione.it

Dettagli

Classi di concorso (D.M. 39/98) e abilitazioni

Classi di concorso (D.M. 39/98) e abilitazioni Classi di concorso (D.M. 39/98) e abilitazioni Classi di concorso tabella A 1/A Aerotecnica e costruzioni aeronautiche 2/A Anatomia, fisiopatologia oculare e laboratorio di misure oftalmiche 3/A Arte del

Dettagli

CIRCOLARE N. 37/E. Roma, 29 dicembre 2006

CIRCOLARE N. 37/E. Roma, 29 dicembre 2006 CIRCOLARE N. 37/E Direzione Centrale Normativa e Contenzioso Roma, 29 dicembre 2006 OGGETTO: IVA Applicazione del sistema del reverse-charge nel settore dell edilizia. Articolo 1, comma 44, della legge

Dettagli

I G17H03000130011 Sistema Monitoraggio Investimenti Pubblici

I G17H03000130011 Sistema Monitoraggio Investimenti Pubblici Dipartimento per la Programmazione e il Coordinamento della Politica Economica Il sistema di classificazione dei progetti nel CUP Classificazione CPV a parte M I P G17H03000130011 Sistema Monitoraggio

Dettagli

delle qualifiche professionali in favore dei soggetti provenienti da fuori Regione Piemonte che se

delle qualifiche professionali in favore dei soggetti provenienti da fuori Regione Piemonte che se FAQ REQUISITI PER IL COMMERCIO D: La pratica svolta per 2 anni negli ultimi 5, in qualità di coadiuvante in un attività di commercio al dettaglio di alimentari, può essere riconosciuta valida, ai fini

Dettagli

La gestione dei servizi non core: il Facility Management

La gestione dei servizi non core: il Facility Management La gestione dei servizi non core: il Facility Management ing. Fabio Nonino Università degli studi di Udine Laboratorio di Ingegneria Gestionale Dipartimento di Ingegneria Elettrica, Gestionale e Meccanica

Dettagli

5. Il contratto part-time

5. Il contratto part-time 5. Il contratto part-time di Elisa Lorenzi 1. L andamento dei contratti part-time Il part-time è una modalità contrattuale che in Italia, nonostante la positiva dinamica registrata negli ultimi anni, riveste

Dettagli

Focus Le iscrizioni al primo anno delle scuole primarie, secondarie di primo e secondo grado del sistema educativo di istruzione e formazione

Focus Le iscrizioni al primo anno delle scuole primarie, secondarie di primo e secondo grado del sistema educativo di istruzione e formazione Focus Le iscrizioni al primo anno delle scuole primarie, secondarie di primo e secondo grado del sistema educativo di istruzione e formazione Anno Scolastico 2015/2016 (maggio 2015) I dati presenti in

Dettagli

affidati a chi da molto tempo unisce la professionalità nei traslochi alla cura dei valori umani.

affidati a chi da molto tempo unisce la professionalità nei traslochi alla cura dei valori umani. presentazione Con i vostri mobili si trasportano anche i vostri ricordi e le vostre emozioni... affidati a chi da molto tempo unisce la professionalità nei traslochi alla cura dei valori umani. Grazie

Dettagli

GUIDA ALLA RIFORMA. Profili d uscita, competenze di base, risultati di apprendimento e quadri orari dei nuovi istituti tecnici e professionali

GUIDA ALLA RIFORMA. Profili d uscita, competenze di base, risultati di apprendimento e quadri orari dei nuovi istituti tecnici e professionali GUIDA ALLA RIFORMA degli istituti tecnici e professionali Profili d uscita, competenze di base, risultati di apprendimento e quadri orari dei nuovi istituti tecnici e professionali Il futuro è la nostra

Dettagli

ATTIVITÀ GRATUITE A BENEFICIO DI ALTRI

ATTIVITÀ GRATUITE A BENEFICIO DI ALTRI 23 luglio 2014 Anno 2013 ATTIVITÀ GRATUITE A BENEFICIO DI ALTRI Vengono diffusi oggi i risultati della prima rilevazione sul lavoro volontario, frutto della convenzione stipulata tra Istat, CSVnet (rete

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEI RIMBORSI DELLE SPESE SOSTENUTE DAL PERSONALE DIPENDENTE INVIATO IN MISSIONE

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEI RIMBORSI DELLE SPESE SOSTENUTE DAL PERSONALE DIPENDENTE INVIATO IN MISSIONE I REGOLAMENTI PROVINCIALI: N. 59 PROVINCIA DI PADOVA REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEI RIMBORSI DELLE SPESE SOSTENUTE DAL PERSONALE DIPENDENTE INVIATO IN MISSIONE Approvato con D.G.P. in data 19.4.2012

Dettagli

IMPORT-EXPORT PAESI BASSI

IMPORT-EXPORT PAESI BASSI QUADRO MACROECONOMICO IMPORT-EXPORT PAESI BASSI Il positivo quadro macroeconomico dei Paesi Bassi é confermato dagli indicatori economici pubblicati per il 2007. Di fatto l economia dei Paesi Bassi sta

Dettagli

COMUNE DI ALCAMO PROVINCIA Dl TRAPANI

COMUNE DI ALCAMO PROVINCIA Dl TRAPANI Allegato 1 COMUNE DI ALCAMO PROVINCIA Dl TRAPANI REGOLAMENTO PER LA DOTAZIONE FINANZIARIA COMUNALE PER INTERVENTI DI MANUTENZIONE ORDINARIA E DI FUNZIONAMENTO IN FAVORE DEGLI ISTITUTI DI ISTRUZIONE PRIMARIA

Dettagli

C.A.P.A.C. Politecnico del Commercio e del Turismo

C.A.P.A.C. Politecnico del Commercio e del Turismo AVVISO FOR.TE 3/12 OFFERTA FORMATIVA CAPAC POLITECNICO DEL COMMERCIO E DEL TURISMO CF4819_2012 Sicurezza: formazione specifica basso rischio - aggiornamento 4 ore Lavoratori che devono frequentare il modulo

Dettagli

ISTITUTI PROFESSIONALI

ISTITUTI PROFESSIONALI ISTITUTI PROFESSIONALI Settore Industria e Artigianato Indirizzo Manutenzione e assistenza tecnica Nell indirizzo Manutenzione e assistenza tecnica sono confluiti gli indirizzi del previgente ordinamento

Dettagli

V I V E R E L ' E C C E L L E N Z A

V I V E R E L ' E C C E L L E N Z A VIVERE L'ECCELLENZA L'ECCELLENZA PLURIMA Le domande, come le risposte, cambiano. Gli obiettivi restano, quelli dell eccellenza. 1995-2015 Venti anni di successi dal primo contratto sottoscritto con l Istituto

Dettagli

A.U.L.S.S.12 VENEZIANA DIPARTIMENTO DI PREVENZIONE

A.U.L.S.S.12 VENEZIANA DIPARTIMENTO DI PREVENZIONE A.U.L.S.S.12 VENEZIANA DIPARTIMENTO DI PREVENZIONE Febbraio 2014 Direttore: Giancarlo Magarotto Responsabile linea lavoro sicurezza e antiinfortunistica Pier Maria Jagher Dirigenti medici Maria Vincenza

Dettagli

GLI INFORTUNI NELLE SCUOLE. Maria GULLO e Marilù TOMACIELLO INAIL Piemonte

GLI INFORTUNI NELLE SCUOLE. Maria GULLO e Marilù TOMACIELLO INAIL Piemonte Maria GULLO e Marilù TOMACIELLO INAIL Piemonte Perché questa particolare attenzione sugli infortuni? L'analisi degli incidenti/infortuni costituisce un momento di Art. 29 comma 3 Dlgs 81/08 fondamentale

Dettagli

OGGETTO:BANDO PER L ISTITUZIONE DI UN ALBO DI FORNITORI 2012 PRESSO L ACCADEMIA NAZIONALE DI DANZA ROMA

OGGETTO:BANDO PER L ISTITUZIONE DI UN ALBO DI FORNITORI 2012 PRESSO L ACCADEMIA NAZIONALE DI DANZA ROMA OGGETTO:BANDO PER L ISTITUZIONE DI UN ALBO DI FORNITORI 2012 PRESSO L ACCADEMIA NAZIONALE DI DANZA ROMA 1.1. ) ACCADEMIA NAZIONALE DI DANZA Largo Arrigo VII, 5-00153 Roma (Italia) ; centralino 06/5717621;

Dettagli

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome SCALA UMBERTO Nazionalità Italiana Data di nascita 28/02/1956 ESPERIENZA LAVORATIVA ATTUALE Dal 01-05-2003 a tutt oggi Indirizzo sede

Dettagli

Nuova scadenza presentazione domande di contributo: martedì 30 giugno 2015, ore 12.00

Nuova scadenza presentazione domande di contributo: martedì 30 giugno 2015, ore 12.00 Bando per la concessione di contributi a fondo perduto alle imprese del commercio e del turismo del Distretto ValleLambro - Distretto dell attrattività territoriale integrata turistica e commerciale per

Dettagli

CIRCOLARE N. 28/E. Roma, 17 luglio 2015. Oggetto: Studi di settore periodo di imposta 2014. Direzione Centrale Accertamento

CIRCOLARE N. 28/E. Roma, 17 luglio 2015. Oggetto: Studi di settore periodo di imposta 2014. Direzione Centrale Accertamento CIRCOLARE N. 28/E Direzione Centrale Accertamento Roma, 17 luglio 2015 Oggetto: Studi di settore periodo di imposta 2014. 2 SOMMARIO 1. PREMESSA... 3 1.1 CAUSE DI INAPPLICABILITÀ... 5 2. PRINCIPALI NOVITÀ...

Dettagli

CIRCOLARE N. 12/E. Roma, 19 febbraio 2008

CIRCOLARE N. 12/E. Roma, 19 febbraio 2008 CIRCOLARE N. 12/E Direzione Centrale Normativa e Contenzioso Roma, 19 febbraio 2008 OGGETTO: Profili interpretativi emersi nel corso della manifestazione Telefisco 2008 del 29 Gennaio 2008 e risposte ad

Dettagli

Partner unico, vantaggi infiniti.

Partner unico, vantaggi infiniti. Partner unico, vantaggi infiniti. Affidabilità, la nostra missione. Un unico interlocutore per molteplici servizi: è questa la forza di Tre Sinergie, azienda che opera nel settore del global service e

Dettagli

INDICE. Presentazione 3

INDICE. Presentazione 3 L APPRENDISTATO NEI TRASPORTI DELLA PROVINCIA DI ROMA L IMPATTO E LE POTENZIALITÀ DI UNA POLITICA ATTIVA DEL LAVORO, TRA DINAMICHE DI SVILUPPO E MUTAMENTI DEI FABBISOGNI FORMATIVI DELLE IMPRESE Roma, Dicembre

Dettagli

E se domani non ci fossero più gli artigiani? Campagna di sensibilizzazione di Confartigianato Imprese Grosseto a tutela del lavoro

E se domani non ci fossero più gli artigiani? Campagna di sensibilizzazione di Confartigianato Imprese Grosseto a tutela del lavoro E se domani non ci fossero più gli artigiani? Campagna di sensibilizzazione di Confartigianato Imprese Grosseto a tutela del lavoro E se domani, d'improvviso, non esistessero più gli artigiani? Una macchina

Dettagli

ALLEGATO OGGETT. la comprensiv. Auditorium. trabattello,

ALLEGATO OGGETT. la comprensiv. Auditorium. trabattello, ALLEGATO 1 OGGETT O La procedura di affidamento per il i quale si richiede la manifestazio one di interesse avrà ad oggettoo la gestione, conduzione e manutenzione, di Auditorium, Centro Congressi e Media

Dettagli

1. La situazione economica e del mercato del lavoro

1. La situazione economica e del mercato del lavoro 1. La situazione economica e del mercato del lavoro Per la lettura dei dati non si può prescindere dal considerare l impatto dei molteplici fattori che hanno mutato radicalmente il mondo del lavoro a causa

Dettagli

VILLAGGI TURISTICI Comunicazione dell attrezzatura e dei prezzi per l anno 20

VILLAGGI TURISTICI Comunicazione dell attrezzatura e dei prezzi per l anno 20 MOD.COM/VIT COMUNE di VILLAGGI TURISTICI Comunicazione dell attrezzatura e dei prezzi per l anno 20 1 SEMESTRE (scrivere a macchina o in stampatello) 2 SEMESTRE 01 Denominazione del Villaggio Turistico

Dettagli

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 201/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Art. 1 - Attivazione e scopo del Master 1 E' attivato per l'a.a. 201/2015 presso l'università

Dettagli

Redazione a cura della Direzione Generale della Programmazione unitaria e della Statistica regionale Via XXIX Novembre 1847, 23-09123 Cagliari

Redazione a cura della Direzione Generale della Programmazione unitaria e della Statistica regionale Via XXIX Novembre 1847, 23-09123 Cagliari 2011 REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA Redazione a cura della Direzione Generale della Programmazione unitaria e della Statistica regionale Via XXIX Novembre 1847, 23-09123 Cagliari Coordinamento generale:

Dettagli

Condizioni generali di fornitura

Condizioni generali di fornitura Condizioni generali di fornitura 1) Responsabilità di trasporto Resa e imballo a ns. carico. 2) Custodia dopo consegna in cantiere Dopo la posa da parte ns. del materiale / macchine in cantiere la responsabilità

Dettagli

Tabelle delle aliquote contributive in vigore dal. 1 gennaio 2014

Tabelle delle aliquote contributive in vigore dal. 1 gennaio 2014 Istituto Nazionale Previdenza Sociale Direzione Centrale Entrate Tabelle delle aliquote contributive in vigore dal 1 gennaio 2014 A cura di Leonardo Pascarella Aggiornamento DICEMBRE 2014 Responsabile:

Dettagli

F10101 Autovetture Compresi ricambi e materiali di consumo. F10201 Veicoli Commerciali Pesanti (autotelaio) Compresi ricambi e materiali di consumo

F10101 Autovetture Compresi ricambi e materiali di consumo. F10201 Veicoli Commerciali Pesanti (autotelaio) Compresi ricambi e materiali di consumo BARRARE CATEGORIA DI INTERESSE CATEGORIA ISCRIZIONE DESCRIZIONE NOTE VEICOLI F10101 Autovetture F10201 Veicoli Commerciali Pesanti (autotelaio) F10301 Veicoli Commerciali Leggeri (autotelaio) F10501 Macchine

Dettagli

A.R.C.E.A. Agenzia della Regione Calabria per. le Erogazioni in Agricoltura

A.R.C.E.A. Agenzia della Regione Calabria per. le Erogazioni in Agricoltura A.R.C.E.A. Agenzia della Regione Calabria per le Erogazioni in Agricoltura Regolamento per l istituzione di un elenco di operatori economici di fiducia ai sensi dell art. 125, comma 12 del D.lgs. n. 163

Dettagli

STUDIO DI SETTORE TK30U ATTIVITÀ 71.12.40 ATTIVITÀ 74.90.93 ATTIVITÀ DI CARTOGRAFIA E AEROFOTOGRAMMETRIA

STUDIO DI SETTORE TK30U ATTIVITÀ 71.12.40 ATTIVITÀ 74.90.93 ATTIVITÀ DI CARTOGRAFIA E AEROFOTOGRAMMETRIA STUDIO DI SETTORE TK30U ATTIVITÀ 71.12.40 ATTIVITÀ DI CARTOGRAFIA E AEROFOTOGRAMMETRIA ATTIVITÀ 74.90.21 CONSULENZA SULLA SICUREZZA ED IGIENE DEI POSTI DI LAVORO ATTIVITÀ 74.90.92 ATTIVITÀ RIGUARDANTI

Dettagli

IL PROGRAMMA NAZIONALE DI PREVENZIONE DEI RIFIUTI

IL PROGRAMMA NAZIONALE DI PREVENZIONE DEI RIFIUTI IL PROGRAMMA NAZIONALE DI PREVENZIONE DEI RIFIUTI Con decreto direttoriale del 7 ottobre 2013, il Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare ha adottato il Programma Nazionale di

Dettagli

RILEVAZIONE STATISTICA DEI PERMESSI DI COSTRUIRE, DIA,EDILIZIA PUBBLICA (DPR 380/2001, art. 7) SISTEMA STATISTICO NAZIONALE

RILEVAZIONE STATISTICA DEI PERMESSI DI COSTRUIRE, DIA,EDILIZIA PUBBLICA (DPR 380/2001, art. 7) SISTEMA STATISTICO NAZIONALE RILEVAZIONE STATISTICA DEI PERMESSI DI COSTRUIRE, DIA,EDILIZIA PUBBLICA (DPR 380/2001, art. 7) SISTEMA STATISTICO NAZIONALE ISTITUTO NAZIONALE DI STATISTICA ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE DEL MODELLO ISTAT/PDC/NRE

Dettagli

GE.NE Srl - MERCATOPESCA Srl - GEM Srl

GE.NE Srl - MERCATOPESCA Srl - GEM Srl 1 Ge.Ne S.r.l è un'azienda che opera con successo da 20 anni nel commercio di prodotti ittici freschi e congelati, carne fresca confezionata di alta qualità, verdure e primi piatti surgelati. I moderni

Dettagli

VADECUM PER IL CORSISTA

VADECUM PER IL CORSISTA VADECUM PER IL CORSISTA L organismo Formativo Dante Alighieri, con sede in Fasano alla Via F.lli Trisciuzzi, C.da Sant Angelo s.n. - Zona Industriale Sud, nel quadro del P.O. Puglia 2007-2013 AVVISO PR.BR

Dettagli

Avviso di aggiudicazione di appalti Settori speciali. Sezione I: Ente aggiudicatore. I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto

Avviso di aggiudicazione di appalti Settori speciali. Sezione I: Ente aggiudicatore. I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto 1/ 14 ENOTICES_alessiamag 14/11/2011- ID:2011-157556 Formulario standard 6 - IT Unione europea Pubblicazione del Supplemento alla Gazzetta ufficiale dell'unione europea 2, rue Mercier, L-2985 Luxembourg

Dettagli

Rapporto sull Immigrazione 2014

Rapporto sull Immigrazione 2014 Rapporto sull Immigrazione 2014 Presentazione dei dati principali dell Osservatorio sull Immigrazione, Gruppo di Lavoro presso la Prefettura di Macerata anno 2013 Sergio Pollutri Istat ERM sede per le

Dettagli

glazer union soluzioni per il rispetto delle norme HACCP nel settore alimentare

glazer union soluzioni per il rispetto delle norme HACCP nel settore alimentare CHE COS'È L'HACCP? Hazard Analysis and Critical Control Points è il sistema di analisi dei rischi e di controllo dei punti critici di contaminazione per le aziende alimentari. Al fine di garantire la completa

Dettagli

PROVINCIA DI ROMA. Regolamento Servizio di Economato

PROVINCIA DI ROMA. Regolamento Servizio di Economato PROVINCIA DI ROMA Regolamento Servizio di Economato Adottato con delibera del Consiglio Provinciale: n. 1111 dell 1 marzo 1995 Aggiornato con delibera del Consiglio Provinciale n. 34 del 12 luglio 2010

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering ( MODIFICATO IL 29 giugno 2009) Classe 31/S Politecnico di Bari I A Facoltà

Dettagli

L azienda e le funzioni aziendali

L azienda e le funzioni aziendali UDA 5 TEMA 3 L operatore impresa L azienda e le funzioni aziendali a cura di Lidia Sorrentino Il concetto di azienda. Per soddisfare i propri bisogni, fin dall antichità l uomo si è associato con altre

Dettagli

Solo il meglio sotto ogni profilo!

Solo il meglio sotto ogni profilo! Solo il meglio sotto ogni profilo! Perfetto isolamento termico per finestre in alluminio, porte e facciate continue Approfittate degli esperti delle materie plastiche Voi siete specialisti nella produzione

Dettagli

SALUTE E SICUREZZA SUL LAVORO

SALUTE E SICUREZZA SUL LAVORO SICUREZZA SUL LAVORO In-Formare è già prevenire Questo Mini-Manuale è aggiornato alle più recenti disposizioni 2014 sulla salute, l igiene e la sicurezza sul lavoro: Testo Unico, D.Lgs. 81/2008 e, in particolare,

Dettagli

COMPANY PROFILE. Facility management Energy services Engineering General Contracting. FSI Servizi Integrati S.r.l. Settembre 13

COMPANY PROFILE. Facility management Energy services Engineering General Contracting. FSI Servizi Integrati S.r.l. Settembre 13 Facility management Energy services Engineering General Contracting COMPANY PROFILE Settembre 13 20834 Nova Milanese (MB) 1. Storia e mission FSI Servizi Integrati è una società di servizi giovane, di

Dettagli

La collaborazione tra le imprese e le scuole per migliorare la preparazione dei diplomati tecnici. Laura Mengoni

La collaborazione tra le imprese e le scuole per migliorare la preparazione dei diplomati tecnici. Laura Mengoni La collaborazione tra le imprese e le scuole per migliorare la preparazione dei diplomati tecnici Laura Mengoni Milano, 24 febbraio 2011 Seminario di formazione per i dirigenti scolastici sui temi della

Dettagli

imparare è un esperienza, tutto il resto è informazione A. Einstein istituto tecnico

imparare è un esperienza, tutto il resto è informazione A. Einstein istituto tecnico imparare è un esperienza, tutto il resto è informazione A. Einstein istituto tecnico istituto tecnico SETTORE TECNOLOGICO chimica e materiali elettronica e telecomunicazioni informatica meccanica e meccatronica

Dettagli

Progetto Borse Studio/Lavoro 2014

Progetto Borse Studio/Lavoro 2014 Progetto Borse Studio/Lavoro 2014 RACCOLTA DI MANIFESTAZIONI DI INTERESSE DA PARTE DI IMPRESE ED ENTI OPERANTI SUL TERRITORIO DELLA PROVINCIA DELL AQUILA AD OSPITARE GIOVANI DESTINATARI DI BORSE DI STUDIO/LAVORO

Dettagli

5.2. Esempio di procedura per l attività di ufficio

5.2. Esempio di procedura per l attività di ufficio 5.2. Esempio di procedura per l attività di ufficio Pag. 1 di 36 DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI PER LA SALUTE E LA SICUREZZA NEGLI AMBIENTI DI LAVORO ai sensi degli artt. 17, 28 e 29 del D.lgs 81/08

Dettagli