I settori ATECO del Nord Ovest maggio AFOL Nord Ovest.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "I settori ATECO del Nord Ovest maggio 2014. AFOL Nord Ovest. info@afolnordovestmi.it www.afolnordovest.it"

Transcript

1 I settori ATECO del Nord Ovest maggio 214 AFOL Nord Ovest

2 I quaderni del lavoro Maggio 214 Hanno collaborato alla realizzazione della pubblicazione redazione: Massimo Maraniello Eleonora Zappa Claudia Vassallo Laura Zerbi impaginazione grafica: Francesca Arpi

3 sommario premessa quaderno 1: l occupazione nei Comuni Arese Baranzate Cesate Cornaredo Garbagnate Milanese Lainate Pero Pogliano Milanese Pregnana Milanese Rho Senago Settimo Milanese Solaro Vanzago quaderno 2: il sistema produttivo settore manufatturiero settore costruzioni settore commercio settore trasporto e magazzinaggio settore alloggio e ristorazione settore servizi alle imprese settore istruzione settore famiglie e convivenze

4 introduzione di Giuseppe Zingale I quaderni del Nord Ovest rappresentano il metodo di lettura più aggiornato e scientifico per fotografare l andamento dei mercati del lavoro locali. L utilizzo e l analisi di indicatori concepiti quali strumenti di risposta ad obblighi normativo-amministrativi per la tracciabilità delle movimentazioni delle imprese, può tradursi in una metodologia utile per leggere in modo continuativo i flussi e i trend delle dinamiche occupazionali locali. Questo documento rappresenta il numero uno di una serie di pubblicazioni che AFOL Nord Ovest, grazie al contributo degli osservatori del Mercato del Lavoro della Provincia di Milano e della Provincia di Monza e Brianza, realizzerà periodicamente. Amministratori e attori sociali del territorio del Nord Ovest avranno a disposizione un ulteriore strumento funzionale ad una puntuale pianificazione e programmazione di politiche, e misure di fronteggiamento della crisi a favore dello sviluppo del welfare locale, proprio in un momento di contrazione delle risorse economiche volute dalle recenti leggi finanziarie. 2

5 premessa Questo quaderno descrive l andamento del mercato del lavoro nell area territoriale di competenza di AFOL Nord Ovest. Grazie alla rielaborazione dei dati di proprietà dell Osservatorio del Mercato del Lavoro della Provincia di Milano, è stato possibile evidenziare peculiarità del territorio con un livello di dettaglio approfondito. Il quaderno si compone di due sezioni che hanno lo scopo di offrire strumenti di lettura della situazione occupazionale attraverso punti di osservazione diversi. La prima attiene ad un analisi di dettaglio della situazione rilevata nei singoli comuni, con un attenzione sia sugli utenti, residenti o domiciliati, sia sulle aziende con sedi operative nel territorio. Nella seconda parte l attenzione si sposta sull area complessiva del Nord Ovest, con un analisi dei settori di attività maggiormente rappresentativi. Di questi si è scelto di analizzare i principali sottosettori, allo scopo di rilevare le principali qualifiche professionali richieste, sia per quanto riguarda gli avviamenti (rapporti di lavoro) sia per gli avviati (lavoratori). Tale distinzione, come si vedrà in seguito, consente di evidenziare notevoli differenze nella qualità del rapporto di lavoro a seconda del settore di attività economica di appartenenza dell azienda. 3

6 quaderno 1 L occupazione nei Comuni 4

7 L occupazione nei Comuni In questa sezione vengono fornite indicazioni in merito alla situazione del mercato del lavoro nei singoli comuni del Nord Ovest. Si presenta il dato relativo agli utenti del Centro per l Impiego di Rho che nel corso del 213 hanno rilasciato la dichiarazione di immediata disponibilità al lavoro (DDL) o che risultano essere iscritti ad una lista di mobilità. L analisi è stata effettuata procedendo a disaggregazioni per comuni di domicilio, per stato occupazionale, per fasce d età e per genere. I giovani fino a 29 anni d età rappresentano il 33% di chi ha rilasciato una DDL. Per quanto riguarda i Comuni di residenza, il 23% degli utenti risulta essere residente a Rho. I dati sui lavoratori in mobilità vedono invece una riduzione dell impatto dei residenti a Rho rispetto ai residenti in tutta l area del Nord Ovest (risultano essere il 17%). L analisi delle comunicazioni obbligatorie ai Centri per l Impiego ha consentito di osservare i dati relativi alle assunzioni effettuate dalle aziende con sede operativa nei comuni del Nord Ovest, declinate per settore di attività economica. Questi dati vengono presentati disaggregati per i principali settori di attività economica di appartenenza (si utilizza la classificazione delle attività economiche ATECO). I settori maggiormente rappresentati risultano essere l aggregato manifattura e costruzioni e l aggregato servizi alle imprese, trasporto e magazzinaggio che pesano nel loro insieme quasi il 5% del complessivo degli avviamenti. Per ogni comune si presenta un analisi di dettaglio del settore di attività che rileva i maggiori avviamenti e di questo vengono presentate le assunzioni effettuate per qualifica professionale. Anche per questo dato, il comune di Rho rappresenta il comune con maggiore attrattività: oltre il 27% degli avviamenti vengono effettuati da aziende con sedi operative nel comune. Di queste, il settore maggiormente rappresentato risulta essere l aggregato servizi alle imprese, trasporto e magazzinaggio che pesa per quasi il 3% del complessivo degli avviamenti. In dettaglio, si può osservare come i due sottosettori rappresentati evidenzino come le qualifiche professionali maggiormente utilizzate siano quelle degli addetti ai servizi di pulizia (27%) e addetti al carico scarico (31%). superiori al 1% del complessivo dell area del Nord Ovest, risultano essere registrati dalle aziende con sedi operative nei comuni di Lainate e Pero, sebbene con caratteristiche molto diverse. Lainate risulta avere una presenza significativa su diversi settori: manifattura, costruzioni, commercio, servizi alle imprese, trasporto e magazzinaggio. Per quest ultimo si evidenzia una concentrazione degli avviamenti nel sottosettore magazzinaggio, con assunzioni rilevanti di facchini e addetti al carico scarico merci (oltre il 77%). Il comune di Pero è invece caratterizzato da un elevato numero di avviamenti nel settore alloggio e ristorazione, dove si registrano oltre il 41% di assunzioni. 5

8 Residenti nei comuni di AFOL Nord Ovest che hanno rilasciato la dichiarazione di immediata disponibilità al lavoro suddivise per stato occupazionale al momento del rilascio - anno 213 Comune Disoccupati % Inoccupati % Occupati % Totale % ARESE 275 5,7% 3 4,39% 1 2,44% 36 5,% BARANZATE 29 5,34% 41 5,99% 6 14,63% 337 5,5% CESATE 287 5,29% 33 4,82% 2 4,88% 322 5,2% CORNAREDO 431 7,94% 62 9,6% 4 9,76% 497 8,1% GARBAGNATE MILANESE 575 1,6% 89 13,1% 4 9,76% 668 1,9% LAINATE 453 8,35% 56 8,19%,% 59 8,3% PERO 27 4,98% 35 5,12% 1 2,44% 36 5,% POGLIANO MILANESE 15 2,76% 26 3,8%,% 176 2,9% PREGNANA MILANESE 143 2,63% 16 2,34% 1 2,44% 16 2,6% RHO ,22% 139 2,32% 13 31,71% ,% SENAGO 439 8,9% 48 7,2% 2 4,88% 489 8,% SETTIMO MILANESE 381 7,2% 47 6,87% 4 9,76% 432 7,% SOLARO 316 5,82% 41 5,99% 2 4,88% 359 5,8% VANZAGO 157 2,89% 21 3,7% 1 2,44% 179 2,9% totale % 684 1% 41 1% % percentuale 88,2% 11,1%,7% 1% Disoccupati Inoccupati Occupati 6

9 Residenti nei comuni di AFOL Nord Ovest che hanno rilasciato una dichiarazione di immediata disponibilità al lavoro suddivise per fasce d età Comune fino a 29 anni % da 3 a 39 anni % da 4 a 49 anni % oltre 49 anni % Totale % ARESE 97 4,78% 84 5,4% 71 4,91% 54 5,34% 36 5,% BARANZATE 12 5,91% 83 4,98% 79 5,47% 55 5,44% 337 5,5% CESATE 112 5,52% 82 4,92% 74 5,12% 54 5,34% 322 5,2% CORNAREDO 169 8,33% 127 7,62% 12 8,3% 81 8,1% 497 8,1% GARBAGNATE MILANESE ,27% 16 9,6% 14 9,69% ,77% 668 1,9% LAINATE 156 7,69% 143 8,58% 133 9,2% 77 7,62% 59 8,3% PERO 99 4,88% 92 5,52% 66 4,57% 49 4,85% 36 5,% POGLIANO MILANESE 61 3,1% 55 3,3% 36 2,49% 24 2,37% 176 2,9% PREGNANA MILANESE 5 2,46% 45 2,7% 36 2,49% 29 2,87% 16 2,6% RHO ,44% ,49% ,59% 24 23,74% ,% SENAGO 15 7,39% 128 7,68% 128 8,86% 83 8,21% 489 7,9% SETTIMO MILANESE 146 7,2% 98 5,88% 113 7,82% 75 7,42% 432 7,% SOLARO 13 6,41% 91 5,46% 92 6,37% 46 4,55% 359 5,8% VANZAGO 55 2,71% 54 3,24% 45 3,11% 25 2,47% 179 2,9% totale % % % % % percentuale 33,% 27,1% 23,5% 16,4% 1% fino a 29 anni da 3 a 39 anni da 4 a 49 anni oltre 49 anni 7

10 Persone iscritte alle liste di mobilità in data 3 settembre suddivise per genere Comune Maschi % Femmine % Totale % ARESE 6 4,5% 69 5,67% 129 4,8% BARANZATE 69 4,65% 48 3,95% 117 4,3% CESATE 16 7,15% 65 5,35% 171 6,3% CORNAREDO 152 1,25% 94 7,73% 246 9,1% GARBAGNATE MILANESE ,4% 114 9,38% 283 1,5% LAINATE 142 9,58% 123 1,12% 265 9,8% PERO 68 4,59% 59 4,85% 127 4,7% POGLIANO MILANESE 43 2,9% 38 3,13% 81 3,% PREGNANA MILANESE 45 3,3% 34 2,8% 79 2,9% RHO ,46% ,93% ,7% SENAGO 135 9,1% 17 8,8% 242 9,% SETTIMO MILANESE 94 6,34% 117 9,62% 211 7,8% SOLARO 96 6,47% 89 7,32% 185 6,9% VANZAGO 45 3,3% 41 3,37% 86 3,2% totale % % % percentuale 55% 45% 1%

11 Analisi per settore ateco suddivisa per comune - anno 213 Settori Ateco Manifattura e Costruzioni Commercio Servizi alle imprese, Trasporto e Magazzinaggio Alloggio e Ristorazione Istruzione Altri Settori di Attività Comune Totale % Totale % Totale % Totale % Totale % Totale % Totale % ARESE 28 2,84% 221 7,14% 31 4,11% 76 1,67% 285 7,45% 342 6,24% ,53% BARANZATE 624 8,51% 196 6,33% 144 1,97% 95 2,9% 314 8,21% 168 3,6% ,87% CESATE 236 3,22% 28,9% 36,49% 39,86% 123 3,22% 275 5,1% 737 2,33% CORNAREDO 625 8,52% 265 8,56% 345 4,71% 117 2,57% 194 5,7% 218 3,98% ,58% GARBAGNATE MILANESE 378 5,15% 181 5,85% 28 2,84% 23 4,46% 43 11,24% 392 7,15% ,67% LAINATE 97 12,37% ,24% ,16% ,61% 38 8,5% ,31% ,37% PERO 78 9,65% 227 7,33% 724 9,89% ,46% 123 3,22% 38 6,93% ,66% POGLIANO MILANESE 186 2,54% 112 3,62% 74 1,1% 53 1,16% 222 5,8% 315 5,74% 962 3,4% PREGNANA MILANESE 34 4,14% 4 1,29% 132 1,8% 24,53% 13 3,4% 79 1,44% 79 2,24% RHO ,55% ,26% ,86% ,14% 93 23,61% ,72% ,37% SENAGO 424 5,78% 143 4,62% ,22% 87 1,91% 315 8,24% 155 2,83% ,15% SETTIMO MILANESE ,7% 274 8,85% 694 9,48% 134 2,94% 274 7,16% 479 8,73% ,5% SOLARO 311 4,24% 14 3,36% 84 1,15% 89 1,95% 24 5,33% 28 3,79% 1. 3,16% VANZAGO 58,79% 82 2,65% 22,3% 3,66%,% 113 2,6% 35,96% totale % % % % % % % percentuale 23,2% 9,79% 23,15% 14,41% 12,1% 17,35% 1% 9

12 Comune di ARESE e avviati comunicati dai datori di lavoro Settore ateco - Commercio all ingrosso e al dettaglio, riparazione di autoveicoli e motocicli anno 213 Settore Ateco % % COMMERCIO ALL'INGROSSO (ESCLUSO QUELLO DI AUTOVEICOLI E DI MOTOCICLI) COMMERCIO AL DETTAGLIO (ESCLUSO QUELLO DI AUTOVEICOLI E DI MOTOCICLI) COMMERCIO ALL'INGROSSO E AL DETTAGLIO E RIPARAZIONE DI AUTOVEICOLI E MOTOCICLI ,7% ,8% 42 19,% 37 18,9% 36 16,3% 3 15,3% totale 221 1% 196 1% COMMERCIO ALL'INGROSSO (ESCLUSO QUELLO DI AUTOVEICOLI E DI MOTOCICLI) COMMERCIO AL DETTAGLIO (ESCLUSO QUELLO DI AUTOVEICOLI E DI MOTOCICLI) 1

13 Comune di ARESE e avviati comunicati dai datori di lavoro - Qualifiche del settore commercio all ingrosso e al dettaglio, riparazione di autoveicoli e motocicli commercio all'ingrosso (escluso quello di autoveicoli e di motocicli) anno 213 Qualifiche professionali % % operatori di altoforno 21 14,7% 14 1,9% addetto call center in-bound 16 11,2% 15 11,6% impiegato amministrativo 1 7,% 1 7,8% imballatore di magazzino 1 7,% 1 7,8% tecnico commerciale 6 4,2% 6 4,7% addetto alla vendita telefonica di beni e servizi 6 4,2% 5 3,9% addetti alla gestione dei magazzini e professioni assimilate 5 3,5% 4 3,1% disegnatore tecnico 4 2,8% 4 3,1% operatore di data entry 3 2,1% 3 2,3% addetto alla documentazione 3 2,1% 3 2,3% consulente aziendale 2 1,4% 2 1,6% tecnici meccanici 2 1,4% 2 1,6% disegnatore esecutivo 2 1,4% 1,8% tecnici del marketing 2 1,4% 2 1,6% impiegato addetto alla gestione degli acquisti 2 1,4% 2 1,6% commesso di negozio 2 1,4% 2 1,6% addetti all'informazione e all'assistenza dei clienti 2 1,4% 2 1,6% personale non qualificato addetto all'imballaggio e al magazzino 2 1,4% 2 1,6% altre voci 43 3,1% 4 31,% totale 143 1% 129 1% operatori di altoforno addetto call center in bound impiegato amministrativo imballatore di magazzino tecnico commerciale addetto alla vendita telefonica di beni e servizi addetti alla gestione dei magazzini e professioni assimilate 11

14 Comune di ARESE e avviati comunicati dai datori di lavoro - Qualifiche del settore commercio all ingrosso e al dettaglio, riparazione di autoveicoli e motocicli commercio al dettaglio (escluso quello di autoveicoli e di motocicli) anno 213 Qualifiche professionali % % Tecnici meccanici 5 11,9% 5 13,5% propagandista commerciale 4 9,5% 4 1,8% farmacista 3 7,1% 2 5,4% addetto al customer service 3 7,1% 2 5,4% commesso di negozio 3 7,1% 3 8,1% commesso di vendita 3 7,1% 3 8,1% impiegato amministrativo 2 4,8% 1 2,7% impiegato di magazzino 2 4,8% 2 5,4% ausiliario di vendita 2 4,8% 2 5,4% analista programmatore 1 2,4% 1 2,7% tecnico laureato nelle scienze biologiche 1 2,4% 1 2,7% programmatore informatico 1 2,4% 1 2,7% tecnico controllo qualità settore tessile 1 2,4% 1 2,7% responsabile area dei servizi vendita e distribuzione 1 2,4% 1 2,7% Addetti a funzioni di segreteria 1 2,4% 1 2,7% segretaria 1 2,4% 1 2,7% addetto all'ufficio del personale 1 2,4% 1 2,7% operatore di computer per l'immissione dati 1 2,4% 1 2,7% altre voci 6 14,3% 4 1,8% totale 42 1,% 37 1% Tecnici meccanici propagandista commerciale farmacista addetto al customer service commesso di negozio commesso di vendita impiegato amministrativo 12

15 Comune di BARANZATE e avviati comunicati dai datori di lavoro - Settore ateco manifatturiero - anno 213 Settore Ateco % % FABBRICAZIONE DI PRODOTTI IN METALLO (ESCLUSI MACCHINARI E ATTREZZATURE) CONFEZIONE DI ARTICOLI DI ABBIGLIAMENTO, CONFEZIONE DI ARTICOLI IN PELLE E PELLICCIA 97 23,7% 92 24,2% 81 19,8% 8 21,1% FABBRICAZIONE DI MACCHINARI ED APPARECCHIATURE NCA 57 13,9% 48 12,6% FABBRICAZIONE DI PRODOTTI FARMACEUTICI DI BASE E DI PREPARATI FARMACEUTICI FABBRICAZIONE DI APPARECCHIATURE ELETTRICHE ED APPARECCHIATURE PER USO DOMESTICO NON ELETTRICHE 51 12,4% 5 13,2% 32 7,8% 2 5,3% FABBRICAZIONE DI PRODOTTI CHIMICI 28 6,8% 27 7,1% FABBRICAZIONE DI AUTOVEICOLI, RIMORCHI E SEMIRIMORCHI 15 3,7% 15 3,9% FABBRICAZIONE DI ARTICOLI IN PELLE E SIMILI 1 2,4% 1 2,6% RIPARAZIONE, MANUTENZIONE ED INSTALLAZIONE DI MACCHINE ED APPARECCHIATURE 1 2,4% 1 2,6% STAMPA E RIPRODUZIONE DI SUPPORTI REGISTRATI 8 2,% 8 2,1% INDUSTRIE TESSILI 6 1,5% 6 1,6% INDUSTRIE ALIMENTARI 4 1,% 4 1,1% FABBRICAZIONE DI ARTICOLI IN GOMMA E MATERIE PLASTICHE 4 1,% 3,8% FABBRICAZIONE DI COMPUTER E PRODOTTI DI ELETTRONICA E OTTICA, APPARECCHI ELETTROMEDICALI, APPARECCHI DI MISURAZIONE E DI OROLOGI 4 1,% 4 1,1% ALTRE INDUSTRIE MANIFATTURIERE 2,5% 2,5% FABBRICAZIONE DI MOBILI 1,2% 1,3% totale 41 1% 38 1% FABBRICAZIONE DI PRODOTTI IN METALLO (ESCLUSI MACCHINARI E ATTREZZATURE) CONFEZIONE DI ARTICOLI DI ABBIGLIAMENTO, CONFEZIONE DI ARTICOLI IN PELLE E PELLICCIA 13

16 Comune di BARANZATE e avviati comunicati dai datori di lavoro - Qualifiche del settore manifatturiero - Fabbricazione di prodotti in metallo (esclusi macchinari e attrezzature) anno 213 Qualifica professionale % % operaio di manovra 26 26,8% 25 27,2% conduttori di macchine utensili automatiche e semiautomatiche industriali 23 23,7% 22 23,9% tranciatore a freddo di laminati metallici 8 8,2% 8 8,7% attrezzisti di macchine utensili 7 7,2% 6 6,5% addetto alla trancia 6 6,2% 6 6,5% installatore di infissi 4 4,1% 4 4,3% operatori di altoforno 4 4,1% 4 4,3% tecnico statistico di controllo di qualità 3 3,1% 2 2,2% conduttori di macchinari per la produzione di manufatti in cemento e assimilati 3 3,1% 3 3,3% tecnico commerciale 2 2,1% 2 2,2% attrezzista di officina 2 2,1% 1 1,1% professore di lingue straniere (scuola superiore) 1 1,% 1 1,1% disegnatore meccanico 1 1,% 1 1,1% operatore di data entry 1 1,% 1 1,1% addetti alla contabilità 1 1,% 1 1,1% personale addetto a compiti di controllo, verifica e professioni assimilate 1 1,% 1 1,1% fabbro ferraio 1 1,% 1 1,1% attrezzatore di trance e presse 1 1,% 1 1,1% altre voci 2 2,1% 2 2,2% totale 97 1% 92 1% operaio di manovra conduttori di macchine utensili automatiche e semiautomatiche industriali tranciatore a freddo di laminati metallici attrezzisti di macchine utensili addetto alla trancia installatore di infissi operatori di altoforno 14

17 Comune di BARANZATE e avviati comunicati dai datori di lavoro - Qualifiche del settore manifatturiero - Confezione di articoli di abbigliamento, confezione di articoli in pelle e pelliccia anno 213 Qualifica professionale % % sarto confezionista 3 37,% 3 37,5% sarto 25 3,9% 24 3,% altri operai addetti a macchinari dell'industria tessile e delle confezioni ed assimilati 8 9,9% 8 1,% confezionatore di sartoria 7 8,6% 7 8,8% cucitore a macchina per produzione in serie di abbigliamento 5 6,2% 5 6,3% aiuto commesso 4 4,9% 4 5,% imprenditore o amministratore delegato di grande azienda tessile 1 1,2% 1 1,3% fattorino 1 1,2% 1 1,3% totale 81 1% 8 1% sarto confezionista sarto altri operai addetti confezionatore di cucitore a aiuto commesso a macchinari dell'industria tessile e delle confezioni ed assimilati sartoria macchina per produzione in serie di abbigliamento imprenditore o amministratore delegato di grande azienda tessile 15

18 Comune di CESATE e avviati comunicati dai datori di lavoro - Settore ateco - Attività artistiche, sportive, di intrattenimento e divertimento anno 213 Settore Ateco % % ATTIVITÀ CREATIVE, ARTISTICHE E DI INTRATTENIMENTO ,4% 97 99,% ATTIVITÀ SPORTIVE, DI INTRATTENIMENTO E DI DIVERTIMENTO 1,6% 1 1,% totale 175 1% 98 1% ATTIVITÀ CREATIVE, ARTISTICHE E DI INTRATTENIMENTO 16

19 Comune di CESATE e avviati comunicati dai datori di lavoro - Qualifiche del settore attività artistiche, sportive, di intrattenimento e divertimento - Attività creative, artistiche e di intrattenimento anno 213 Qualifiche professionali % % tecnico delle luci 69 39,7% 33 34,% tecnico video 34 19,5% 2 2,6% tecnico audio 33 19,% 13 13,4% tecnico all'impianto sonoro cine tv 16 9,2% 15 15,5% datore di luci 5 2,9% 3 3,1% tecnico esperto di computer aided design, computer aided manifacturing 4 2,3% 1 1,% tecnico di collaudo e integrazione di sistemi 3 1,7% 2 2,1% montatore ponteggi 3 1,7% 3 3,1% cameraman 1,6% 1 1,% tecnici del suono 1,6% 1 1,% allestitore esecutivo di vetrina 1,6% 1 1,% ponteggiatore 1,6% 1 1,% autisti di taxi, conduttori di automobili, furgoni e altri veicoli 1,6% 1 1,% autista privato 1,6% 1 1,% conducente di autotreno 1,6% 1 1,% totale 174 1% 97 1% tecnico delle luci tecnico video tecnico audio tecnico all'impianto sonoro cine tv datore di luci tecnico esperto di computer aided design, computer aided manifacturing tecnico di collaudo e integrazione di sistemi 17

20 Comune di CORNAREDO e avviati comunicati dai datori di lavoro Settore ateco manifatturiero anno 213 Settore Ateco % % FABBRICAZIONE DI PRODOTTI CHIMICI 23 38,2% 63 16,6% FABBRICAZIONE DI ALTRI PRODOTTI DELLA LAVORAZIONE DI MINERALI NON METALLIFERI FABBRICAZIONE DI COMPUTER E PRODOTTI DI ELETTRONICA E OTTICA, APPARECCHI ELETTROMEDICALI, APPARECCHI DI MISURAZIONE E DI OROLOGI FABBRICAZIONE DI PRODOTTI IN METALLO (ESCLUSI MACCHINARI E ATTREZZATURE) RIPARAZIONE, MANUTENZIONE ED INSTALLAZIONE DI MACCHINE ED APPARECCHIATURE 94 17,7% 88 23,8% 79 14,9% 79 21,9% 67 12,6% 55 15,2% 35 6,6% 34 9,4% FABBRICAZIONE DI MACCHINARI ED APPARECCHIATURE NCA 25 4,7% 19 5,3% FABBRICAZIONE DI APPARECCHIATURE ELETTRICHE ED APPARECCHIATURE PER USO DOMESTICO NON ELETTRICHE 8 1,5% 8 2,2% INDUSTRIE TESSILI 7 1,3% 7 1,9% INDUSTRIE ALIMENTARI 3,6% 3,8% CONFEZIONE DI ARTICOLI DI ABBIGLIAMENTO, CONFEZIONE DI ARTICOLI IN PELLE E PELLICCIA FABBRICAZIONE DI COKE E PRODOTTI DERIVANTI DALLA RAFFINAZIONE DEL PETROLIO 2,4% 2,6% 2,4% 2,6% ALTRE INDUSTRIE MANIFATTURIERE 2,4% 2,6% INDUSTRIA DEL LEGNO E DEI PRODOTTI IN LEGNO E SUGHERO (ESCLUSI I MOBILI), FABBRICAZIONE DI ARTICOLI IN PAGLIA E MATERIALI DA INTRECCIO 1,2% 1,3% FABBRICAZIONE DI CARTA E DI PRODOTTI DI CARTA 1,2% 1,3% STAMPA E RIPRODUZIONE DI SUPPORTI REGISTRATI 1,2% 1,3% METALLURGIA 1,2% 1,3% totale 531 1% 366 1% FABBRICAZIONE DI PRODOTTI CHIMICI FABBRICAZIONE DI ALTRI PRODOTTI DELLA LAVORAZIONE DI MINERALI NON METALLIFERI 18

21 Comune di CORNAREDO e avviati comunicati dai datori di lavoro - Qualifiche del settore manifatturiero - Fabbricazione di prodotti chimici anno 213 Qualifica professionale % % addetti a macchine confezionatrici e al confezionamento di prodotti industriali ,7% 53 84,1% segretario di azienda 13 6,4% 2 3,2% carrellista di magazzino 2 1,% 2 3,2% controllore di produzione 1,5% 1 1,6% tecnico commerciale 1,5% 1 1,6% addetto al customer service 1,5% 1 1,6% addetti alla gestione degli acquisti 1,5% 1 1,6% addetto alla gestione degli approvvigionamenti 1,5% 1 1,6% addetto alla trafilatura di prodotti chimici 1,5% 1 1,6% totale 23 1% 63 1% addetti a macchine confezionatrici e al confezionamento di prodotti industriali segretario di azienda carrellista di magazzino 19

22 Comune di CORNAREDO e avviati comunicati dai datori di lavoro - Qualifiche del settore manifatturiero - Fabbricazione di altri prodotti della lavorazione di minerali non metalliferi anno 213 Qualifica professionale % % montatore navale 27 28,7% 26 29,5% gruista imbragatore 13 13,8% 9 1,2% facchini, addetti allo spostamento merci ed assimilati 13 13,8% 12 13,6% stuccatore di mobili 9 9,6% 9 1,2% carpentiere verniciatore di bordo 6 6,4% 6 6,8% carrozziere 6 6,4% 6 6,8% imballatore di magazzino 5 5,3% 5 5,7% gruista 3 3,2% 3 3,4% personale non qualificato addetto all'imballaggio e al magazzino 2 2,1% 2 2,3% coordinatore sicurezza per l esecuzione lavori in cantiere 1 1,1% 1 1,1% controllore di produzione 1 1,1% 1 1,1% tecnico commerciale 1 1,1% 1 1,1% addetto alla segreteria 1 1,1% 1 1,1% termoidraulico 1 1,1% 1 1,1% elettricista impiantista di cantiere 1 1,1% 1 1,1% agganciatore imbracatore sganciatore 1 1,1% 1 1,1% carrellista di cantiere 1 1,1% 1 1,1% manovale di magazzino 1 1,1% 1 1,1% mulettista 1 1,1% 1 1,1% totale 94 1% 88 1% montatore navale gruista imbragatore facchini, addetti allo spostamento merci ed assimilati stuccatore di mobili carpentiere verniciatore di bordo carrozziere imballatore di magazzino 2

23 Comune di GARBAGNATE MILANESE e avviati comunicati dai datori di lavoro Settore ateco manifatturiero anno 213 Settore Ateco % % FABBRICAZIONE DI PRODOTTI FARMACEUTICI DI BASE E DI PREPARATI FARMACEUTICI 52 2,5% 5 21,3% FABBRICAZIONE DI COMPUTER E PRODOTTI DI ELETTRONICA E OTTICA, APPARECCHI ELETTROMEDICALI, APPARECCHI DI MISURAZIONE E DI OROLOGI 46 18,1% 37 16,1% RIPARAZIONE, MANUTENZIONE ED INSTALLAZIONE DI MACCHINE ED APPARECCHIATURE 35 13,8% 35 15,2% FABBRICAZIONE DI PRODOTTI IN METALLO (ESCLUSI MACCHINARI E ATTREZZATURE) 23 9,1% 2 8,7% FABBRICAZIONE DI MACCHINARI ED APPARECCHIATURE NCA 22 8,7% 22 9,6% INDUSTRIE ALIMENTARI 2 7,9% 17 7,4% FABBRICAZIONE DI ARTICOLI IN GOMMA E MATERIE PLASTICHE 19 7,5% 16 7,% FABBRICAZIONE DI PRODOTTI CHIMICI 13 5,1% 11 4,8% FABBRICAZIONE DI CARTA E DI PRODOTTI DI CARTA 8 3,1% 8 3,5% ALTRE INDUSTRIE MANIFATTURIERE 7 2,8% 6 2,6% INDUSTRIA DEL LEGNO E DEI PRODOTTI IN LEGNO E SUGHERO (ESCLUSI I MOBILI), FABBRICAZIONE DI ARTICOLI IN PAGLIA E MATERIALI DA INTRECCIO 3 1,2% 3 1,3% FABBRICAZIONE DI APPARECCHIATURE ELETTRICHE ED APPARECCHIATURE PER USO DOMESTICO NON ELETTRICHE 2,8% 2,9% INDUSTRIE TESSILI 1,4% 1,4% CONFEZIONE DI ARTICOLI DI ABBIGLIAMENTO, CONFEZIONE DI ARTICOLI IN PELLE E PELLICCIA 1,4% 1,4% FABBRICAZIONE DI ALTRI PRODOTTI DELLA LAVORAZIONE DI MINERALI NON METALLIFERI 1,4% 1,4% FABBRICAZIONE DI MOBILI 1,4% 1,4% totale 254 1% 231 1% FABBRICAZIONE DI PRODOTTI FARMACEUTICI DI BASE E DI PREPARATI FARMACEUTICI FABBRICAZIONE DI COMPUTER E PRODOTTI DI ELETTRONICA E OTTICA, APPARECCHI ELETTROMEDICALI, APPARECCHI DI MISURAZIONE E DI OROLOGI 21

24 Comune di GARBAGNATE MILANESE e avviati comunicati dai datori di lavoro - Qualifiche del settore manifatturiero - Fabbricazione di prodotti farmaceutici di base e di preparati farmaceutici anno 213 Qualifica professionale % % operatori di altoforno 11 21,2% 9 18,% operatori di macchinari per la produzione di prodotti derivati dalla chimica (farmaci esclusi) 8 15,4% 8 16,% tecnico di laboratorio chimico 6 11,5% 6 12,% imballatore impaccatore incassettatore 6 11,5% 6 12,% tecnico laureato nelle scienze chimiche e farmaceutiche 4 7,7% 4 8,% operatori di macchinari per la produzione di farmaci 3 5,8% 3 6,% biologo laboratorista 2 3,8% 2 4,% ricercatori e tecnici laureati nelle scienze chimiche e farmaceutiche 2 3,8% 2 4,% tecnico controllo qualità settore chimico 2 3,8% 2 4,% operatori di macchinari e di impianti per la chimica di base e la chimica fine 2 3,8% 2 4,% consulente aziendale 1 1,9% 1 2,% perito chimico 1 1,9% 1 2,% tecnici meccanici 1 1,9% 1 2,% operatore di data entry 1 1,9% 1 2,% addetto al laboratorio di analisi (impianti chimici) 1 1,9% 1 2,% addetti a macchine confezionatrici e al confezionamento di prodotti industriali 1 1,9% 1 2,% totale 52 1% 5 1% operatori di altoforno operatori di macchinari per la produzione di prodotti derivati dalla chimica (farmaci esclusi) tecnico di laboratorio chimico imballatore impaccatore incassettatore tecnico laureato nelle scienze chimiche e farmaceutiche operatori di macchinari per la produzione di farmaci biologo laboratorista 22

25 Comune di GARBAGNATE MILANESE e avviati comunicati dai datori di lavoro - Qualifiche del settore manifatturiero - Fabbricazione di computer e prodotti di elettronica e ottica, apparecchi elettromedicali, apparecchi di misurazione e di orologi anno 213 Qualifica professionale % % assistente al montaggio 14 3,4% 7 18,9% tecnico commerciale 4 8,7% 4 1,8% manovale all'assemblaggio meccanico 3 6,5% 2 5,4% progettista di software 2 4,3% 2 5,4% consulente aziendale 2 4,3% 2 5,4% tecnico della catalogazione informatizzata 2 4,3% 1 2,7% addetto alla logistica di magazzino 2 4,3% 2 5,4% addetto assemblaggio di apparecchi elettrici 2 4,3% 2 5,4% personale non qualificato delle attività industriali e professioni assimilate 2 4,3% 2 5,4% ricercatori e tecnici laureati nelle scienze ingegneristiche industriali e dell informazione 1 2,2% 1 2,7% tecnico statistico di controllo di qualità 1 2,2% 1 2,7% disegnatore industriale 1 2,2% 1 2,7% tecnico del montaggio elettronico 1 2,2% 1 2,7% addetto controllo di gestione 1 2,2% 1 2,7% spedizioniere 1 2,2% 1 2,7% segretario di azienda 1 2,2% 1 2,7% addetto a mansioni semplici di segreteria 1 2,2% 1 2,7% impiegato amministrativo 1 2,2% 1 2,7% altre voci 4 8,7% 4 1,8% totale 46 1% 37 1% assistente al montaggio tecnico commerciale manovale all'assemblaggio meccanico progettista di software consulente aziendale tecnico della catalogazione informatizzata addetto alla logistica di magazzino 23

26 Comune di LAINATE e avviati comunicati dai datori di lavoro Settore ateco -Trasporto e magazzinaggio anno 213 Settore Ateco % % MAGAZZINAGGIO E ATTIVITÀ DI SUPPORTO AI TRASPORTI ,4% 77 84,3% TRASPORTO TERRESTRE E TRASPORTO MEDIANTE CONDOTTE ,5% ,6% SERVIZI POSTALI E ATTIVITÀ DI CORRIERE 1,1% 1,1% totale 941 1% 913 1% MAGAZZINAGGIO E ATTIVITÀ DI SUPPORTO AI TRASPORTI TRASPORTO TERRESTRE E TRASPORTO MEDIANTE CONDOTTE 24

27 Comune di LAINATE e avviati comunicati dai datori di lavoro- Qualifiche del settore trasporto e magazzinaggio - Magazzinaggio e attività di supporto ai trasporti anno 213 Qualifiche professionali % % facchino 78 9,2% 696 9,4% facchini, addetti allo spostamento merci ed assimilati 2 2,5% 2 2,6% addetto allo spostamento di merci nei magazzini 13 1,7% 13 1,7% esperto finanziamento per l'export 1 1,3% 1 1,3% consulente aziendale 6,8% 5,6% addetto al volantinaggio 4,5% 3,4% supervisore smistamento e prezzatura merci 3,4% 2,3% addetti a macchine confezionatrici e al confezionamento di prodotti industriali 3,4% 3,4% responsabile della logistica commerciale 2,3% 2,3% personale non qualificato addetto all'imballaggio e al magazzino 2,3% 2,3% esperto commerciale 1,1% 1,1% responsabile commerciale di area 1,1% 1,1% traduttore 1,1% 1,1% esperto contabile 1,1% 1,1% addetto a mansioni semplici di segreteria 1,1% 1,1% addetto alla segreteria 1,1% 1,1% impiegato amministrativo 1,1% 1,1% magazziniere consegnatario 1,1% 1,1% altre voci 6,8% 6,8% totale 785 1% 77 1% facchino facchini, addetti allo spostamento merci ed assimilati addetto allo spostamento di merci nei magazzini 25

28 Comune di LAINATE e avviati comunicati dai datori di lavoro - Qualifiche del settore trasporto e magazzinaggio - Trasporto terrestre e trasporto mediante condotte anno 213 Qualifiche professionali % % autisti di taxi, conduttori di automobili, furgoni e altri veicoli 35 22,6% 32 22,5% trasportatore (camionista) 21 13,5% 2 14,1% personale non qualificato addetto all'imballaggio e al magazzino 12 7,7% 9 6,3% autista privato 11 7,1% 11 7,7% corriere espresso 9 5,8% 8 5,6% impiegato d'archivio 8 5,2% 8 5,6% barista 6 3,9% 3 2,1% addetto alla logistica di magazzino 5 3,2% 5 3,5% addetto ai traslochi 5 3,2% 5 3,5% impiegato amministrativo 3 1,9% 3 2,1% addetto alla documentazione 3 1,9% 3 2,1% operai addetti ai servizi di igiene e pulizia 3 1,9% 3 2,1% conducente di autotreno 3 1,9% 3 2,1% addetto alle spedizioni merci 2 1,3% 2 1,4% accompagnatore di invalido 2 1,3% 1,7% montatore di mobili presso i clienti 2 1,3% 2 1,4% autista di autobus 2 1,3% 2 1,4% autista di pullman 2 1,3% 1,7% altre voci 21 13,5% 21 14,8% totale 155 1% 142 1% autisti di taxi, conduttori di automobili, furgoni e altri veicoli trasportatore (camionista) personale non qualificato addetto all'imballaggio e al magazzino autista privato corriere espresso impiegato d'archivio barista 26

CLASSIFICAZIONE PER SEZIONI E DIVISIONI

CLASSIFICAZIONE PER SEZIONI E DIVISIONI CLASSIFICAZIONE PER SEZIONI E DIVISIONI CLASSIFICAZIONE PER SEZIONI E DIVISIONI 51 A AGRICOLTURA, SILVICOLTURA E PESCA 01 COLTIVAZIONI AGRICOLE E PRODUZIONE DI PRODOTTI ANIMALI, CACCIA E SERVIZI CONNESSI

Dettagli

Lavoratori dipendenti Italiani Stranieri Totale Maschi Femmine Totale Maschi Femmine Totale Maschi Femmine Totale 2011

Lavoratori dipendenti Italiani Stranieri Totale Maschi Femmine Totale Maschi Femmine Totale Maschi Femmine Totale 2011 Tav. 1 - Provincia di Ferrara. Saldo tra i lavoratori dipendenti assunti e quelli licenziati per classe di età, tipologia aziendale, genere e cittadinanza nel biennio 2011/12 Lavoratori dipendenti Italiani

Dettagli

Allegato 2 - Individuazione macrocategorie di rischio e corrispondenze ATECO 2002_2007

Allegato 2 - Individuazione macrocategorie di rischio e corrispondenze ATECO 2002_2007 Allegato 2 - Individuazione macrocategorie di rischio e corrispondenze ATECO 2002_2007 Rischio BASSO (Datore di lavoro R.S.P.P. 16 ore - Formazione per i Dipendenti 4 ore modulo generale + 4 ore modulo

Dettagli

La demografia delle imprese

La demografia delle imprese La demografia delle imprese Imprese registrate e attive per divisioni di attività economica (ATECO 2007) alla fine dei trimestri 2011. Iscrizioni e cessazioni trimestrali nel 2011 SEZIONE E DIVISIONE DI

Dettagli

C28 Fabbricazione di macchinari ed apparecchiature nca 302 258-6 302 258 2 3

C28 Fabbricazione di macchinari ed apparecchiature nca 302 258-6 302 258 2 3 Tav 1.1 Imprese registrate e attive per divisioni di attività economica (ATECO 2007) I e II trimestre 2012. Iscrizioni e cessazioni trimestrali Provincia di CREMONA Fonte: Infocamere, Stockview, 2012 SEZIONE

Dettagli

L economia reale dal punto di osservazione della Camera di commercio. - Allegato statistico - A cura dell Ufficio Studi e Statistica

L economia reale dal punto di osservazione della Camera di commercio. - Allegato statistico - A cura dell Ufficio Studi e Statistica RAPPORTO 2010 L economia reale dal punto di osservazione della Camera di commercio - Allegato statistico - A cura dell Ufficio Studi e Statistica La demografia delle imprese Imprese registrate e attive

Dettagli

ISTRUZIONI PER INDIVIDUARE LA DURATA DEL CORSO A CUI ISCRIVERE I LAVORATORI, DIRIGENTI, PREPOSTI E DATORI DI LAVORO CHE SVOLGONO IL RUOLO DI RSPP

ISTRUZIONI PER INDIVIDUARE LA DURATA DEL CORSO A CUI ISCRIVERE I LAVORATORI, DIRIGENTI, PREPOSTI E DATORI DI LAVORO CHE SVOLGONO IL RUOLO DI RSPP G.QUATTRO SERVIZI S.R.L. via San Rocco, 7 35028 Piove di Sacco (PD) C.F e P.IVA 0348078 02 81 N R.E.A. PD 315121 www.gquattroservizi.it Tel. 049970 127 3 Fax 049 97 117 28 E-mail: info@gquattroservizi.it

Dettagli

Lo «stato di salute» delle figure professionali in provincia di Cremona

Lo «stato di salute» delle figure professionali in provincia di Cremona Lo «stato di salute» delle figure professionali in provincia di Cremona Claudia Graziani, Gloria Ronzoni 6 Marzo 2014 CRISP Interuniversity Research centre On public services University of Milano - Bicocca

Dettagli

Tabelle regionali con cadenza mensile. Provincia autonoma di Bolzano. Analisi della numerosità degli infortuni

Tabelle regionali con cadenza mensile. Provincia autonoma di Bolzano. Analisi della numerosità degli infortuni Tabelle regionali con cadenza mensile Provincia autonoma di Bolzano Analisi della numerosità degli infortuni Dati rilevati al 30 settembre 2015 Nota metodologica Nelle tabelle mensili le totalizzazioni

Dettagli

Tabelle regionali con cadenza mensile. Regione Lombardia. Analisi della numerosità degli infortuni

Tabelle regionali con cadenza mensile. Regione Lombardia. Analisi della numerosità degli infortuni Tabelle regionali con cadenza mensile Regione Lombardia Analisi della numerosità degli infortuni Dati rilevati al 31 gennaio 2015 Nota metodologica Nelle tabelle mensili le totalizzazioni delle denunce

Dettagli

Tabelle regionali con cadenza mensile. Regione Piemonte. Analisi della numerosità degli infortuni

Tabelle regionali con cadenza mensile. Regione Piemonte. Analisi della numerosità degli infortuni Tabelle regionali con cadenza mensile Regione Piemonte Analisi della numerosità degli infortuni Dati rilevati al 30 settembre 2015 Nota metodologica Nelle tabelle mensili le totalizzazioni delle denunce

Dettagli

NOGA 2008 Nomenclatura generale delle attività economiche. Struttura

NOGA 2008 Nomenclatura generale delle attività economiche. Struttura NOGA 2008 Nomenclatura generale delle attività economiche Struttura Neuchâtel, 2008 La serie «Statistica della Svizzera» pubblicata dall Ufficio federale di statistica (UST) comprende i settori seguenti:

Dettagli

BREVE ANALISI DEL NUOVO ACCORDO SULLA FORMAZIONE DEI LAVORATORI, DEI PREPOSTI DEI DIRIGENTI E DEI DATORI DI LAVORO CHE ASSUMONO IL RUOLO DI RSPP

BREVE ANALISI DEL NUOVO ACCORDO SULLA FORMAZIONE DEI LAVORATORI, DEI PREPOSTI DEI DIRIGENTI E DEI DATORI DI LAVORO CHE ASSUMONO IL RUOLO DI RSPP BREVE ANALISI DEL NUOVO ACCORDO SULLA DEI LAVORATORI, DEI PREPOSTI DEI DIRIGENTI E DEI DATORI DI LAVORO CHE ASSUMONO IL RUOLO DI RSPP Nella seduta del 21 dicembre 2011 la Conferenza permanente per i rapporti

Dettagli

Allegato I. La Formazione via e-learning sulla sicurezza e salute sul lavoro. Premessa

Allegato I. La Formazione via e-learning sulla sicurezza e salute sul lavoro. Premessa Allegato I La Formazione via e-learning sulla sicurezza e salute sul lavoro Premessa La formazione alla sicurezza svolta in aula ha rappresentato tradizionalmente il modello di formazione in grado di garantire

Dettagli

INDAGINE CONGIUNTURALE SULLE AZIENDE COMMERCIALI. LAZIO Tavole statistiche

INDAGINE CONGIUNTURALE SULLE AZIENDE COMMERCIALI. LAZIO Tavole statistiche INDAGINE CONGIUNTURALE SULLE AZIENDE COMMERCIALI LAZIO Tavole statistiche Risultati del II trimestre 2015 e previsioni per il III trimestre 2015 Indice delle tavole Tavola 1 Tavola 2 Tavola 3 Tavola 4

Dettagli

Capitolo 24. Risultati economici delle imprese

Capitolo 24. Risultati economici delle imprese Capitolo 24 Risultati economici delle imprese 24. Risultati economici delle imprese Per saperne di più... Eurostat. http://europa. eu.int/comm/eurostat. Imf. World economic outlook. Washington: 2012.

Dettagli

Domanda di iscrizione. (Cognome e nome) (Corso/i) (Stato occupazionale)

Domanda di iscrizione. (Cognome e nome) (Corso/i) (Stato occupazionale) (Cognome e nome) (Corso/i) (Stato occupazionale) DOMANDA DI ISCRIZIONE - ANNO 2014/2015 1 DOMANDA DI ISCRIZIONE AL CORSO Codice Fiscale Cognome Nome Genere Maschio Femmina Nazionalità 1. Italiano 2. Comunitario

Dettagli

Via Usciana n 132 Castelfranco di Sotto (PI) Tel 0571/1962649 Fax 0571/1962651 e-mail: info@professionistisicurezza.com INFORMATIVA OTTOBRE 2012

Via Usciana n 132 Castelfranco di Sotto (PI) Tel 0571/1962649 Fax 0571/1962651 e-mail: info@professionistisicurezza.com INFORMATIVA OTTOBRE 2012 INFORMATIVA OTTOBRE 2012 1) NUOVO SITO PROFESSIONISTISICUREZZA Vi invitiamo a visitare il nuovo sito di PROFESSIONISTISICUREZZA Studio di Consulenza & Formazione : www.professionistisicurezza.com dove

Dettagli

NOTE CONGIUNTURALI NATALITÀ E MORTALITÀ DELLE IMPRESE IN PROVINCIA DI MODENA ANNO 2010 3 TRIMESTRE

NOTE CONGIUNTURALI NATALITÀ E MORTALITÀ DELLE IMPRESE IN PROVINCIA DI MODENA ANNO 2010 3 TRIMESTRE NOTE CONGIUNTURALI NATALITÀ E MORTALITÀ DELLE IMPRESE IN PROVINCIA DI MODENA ANNO 3 TRIMESTRE Camera di Commercio di Modena Via Ganaceto, 134 41100 Modena Tel. 059 208423 http://www.mo.camcom.it Natalità

Dettagli

Sezione di attività economica:=agricoltura, Silvicoltura e Pesca

Sezione di attività economica:=agricoltura, Silvicoltura e Pesca Sezione di attività economica:=agricoltura, Silvicoltura e Pesca Coltivazioni Agricole e Produzione di Prodotti Animali, Caccia e Servizi Connessi Coltivazione di Colture Agricole non Permanenti 70 Coltivazione

Dettagli

Analisi delle Dichiarazioni di Immediata Disponibilità al lavoro. Provincia di Mantova. Rapporto a cura di:

Analisi delle Dichiarazioni di Immediata Disponibilità al lavoro. Provincia di Mantova. Rapporto a cura di: Osservatorio del Mercato del Lavoro della Provincia di Mantova Analisi delle Dichiarazioni di Immediata Disponibilità al lavoro Provincia di Mantova Rapporto a cura di: Centro di Ricerca Interuniversitario

Dettagli

GAMBETTOLA IN CIFRE. maschi femmine totale maschi femmine totale maschi femmine totale maschi femmine totale

GAMBETTOLA IN CIFRE. maschi femmine totale maschi femmine totale maschi femmine totale maschi femmine totale movimenti della popolazione GAMBETTOLA IN CIFRE Per amministrare un territorio è necessario scegliere fra diverse soluzioni possibili quelle che meglio si adattano alle situazioni reali, così come emergono

Dettagli

AVVIAMENTI ISCRITTI IN MOBILITA' immutate le proprie caratteristiche: prevalenza della. trentenni iscritti (30,56%),

AVVIAMENTI ISCRITTI IN MOBILITA' immutate le proprie caratteristiche: prevalenza della. trentenni iscritti (30,56%), Marzo 2009 I flussi delle iscrizioni: Ancora in crescita il numero di coloro che si rivolgono ai tre centri per l impiego in cerca di occupazione. Lo stock di fine mese si attesta a 15.322 unità in crescita

Dettagli

AVVIAMENTI ISCRITTI IN MOBILITA' stranieri. La tipologia di iscrizione consente di evidenziare le motivazioni per

AVVIAMENTI ISCRITTI IN MOBILITA' stranieri. La tipologia di iscrizione consente di evidenziare le motivazioni per FEBBRAIO 2009 I flussi delle iscrizioni: In aumento, nel mese di febbraio, il numero degli iscritti presso i tre centri per l impiego provinciali (14.975 unità). La variazione percentuale degli iscritti

Dettagli

OSSERVATORIO PROVINCIALE SUL MERCATO DEL LAVORO

OSSERVATORIO PROVINCIALE SUL MERCATO DEL LAVORO SERVIZIO POLITICHE ATTIVE DEL LAVORO, SERVIZI PER LʹIMPIEGO, FORMAZIONE PROFESSIONALE, OSSERVATORIO SOCIALE, POLITICHE SOCIALI E PER LA GIOVENTÙ, POLITICHE PER LA SICUREZZA NEI LUOGHI DI LAVORO Gli avviamenti

Dettagli

I SERVIZI AL LAVORO DEI CENTRI PER L IMPIEGO: PRESELEZIONE E INCONTRO DOMANDA - OFFERTA NEL PRIMO SEMESTRE 2011. (a cura di Donata Orlati)

I SERVIZI AL LAVORO DEI CENTRI PER L IMPIEGO: PRESELEZIONE E INCONTRO DOMANDA - OFFERTA NEL PRIMO SEMESTRE 2011. (a cura di Donata Orlati) I SERVIZI AL LAVORO DEI CENTRI PER L IMPIEGO: PRESELEZIONE E INCONTRO DOMANDA - OFFERTA NEL PRIMO SEMESTRE 2011 (a cura di Donata Orlati) I Centri per l Impiego provinciali, nell ambito dei servizi al

Dettagli

FORMAZIONE NEI LUOGHI DI LAVORO

FORMAZIONE NEI LUOGHI DI LAVORO FORMAZIONE NEI LUOGHI DI LAVORO Corsi obbligatori di formazione generale e specifica secondo: D.lgs. 9 aprile 2008, n. 81 e s.m.i. Provv. 16/03/2006 - Provv. 30/10/2007 DM 04/05/1998 Accordo Stato-Regioni

Dettagli

- Settori ammissibili per Linea di Intervento

- Settori ammissibili per Linea di Intervento Allegato C - Settori ammissibili per Linea di Intervento Settori ammissibili (CODICI ATECO 2007) Linee di intervento Codice Sezione C: ATTIVITA MANIFATTURIERE Limitatamente ai seguenti codici: Classe 10.52:

Dettagli

GUIDA ALLA FORMAZIONE DELLE PRINCIPALI FIGURE IMPIEGATE IN AMBITO SICUREZZA AZIENDALE

GUIDA ALLA FORMAZIONE DELLE PRINCIPALI FIGURE IMPIEGATE IN AMBITO SICUREZZA AZIENDALE GUIDA ALLA FORMAZIONE DELLE PRINCIPALI FIGURE IMPIEGATE IN AMBITO SICUREZZA AZIENDALE La presente ha come scopo quello di riassumere i principali profili normativi individuati dal D.lgs. 81/2008 focalizzando

Dettagli

Indice delle tavole. Osservatorio sul Mercato del Lavoro della Città di Torino

Indice delle tavole. Osservatorio sul Mercato del Lavoro della Città di Torino AVVIAMENTI E CESSAZIONI DI CONTRATTI INTERINALI NELLE AZIENDE TORINESI (ANNO 2006) Fonte dati: nostre elaborazioni su dati archivi CPI 2006; estrazione dati SILP aprile 2008 Indice delle tavole 1. Avviamenti

Dettagli

ELENCO COMPARTI / AREE PROFESSIONALI

ELENCO COMPARTI / AREE PROFESSIONALI ELENCO COMPARTI / AREE PROFESSIONALI COMPARTO LAVORI D'UFFICIO STUDI PROFESSIONALI AREA PROFESSIONALE Segreteria e area impiegatizia Impiegato d'ordine in genere Segretario Segretario cassa ed amm.ne Impiegato

Dettagli

All. 4 ELENCO COMPARTI / AREE PROFESSIONALI

All. 4 ELENCO COMPARTI / AREE PROFESSIONALI All. 4 ELENCO COMPARTI / AREE PROFESSIONALI COMPARTO LAVORI D'UFFICIO STUDI PROFESSIONALI Segreteria e area impiegatizia Addetto ai lavori di amministrazione e contabilità Addetto all'ufficio tecnico Studi

Dettagli

Area Formazione. Ettore Romanò Responsabile Area Formazione

Area Formazione. Ettore Romanò Responsabile Area Formazione FORMAZIIONE OBBLIIGATORIIA IIN MATERIIA DII SIICUREZZA E SALUTE NEII LUOGHII DII LAVORO (art. 34 D. Lgs. 81/08 art. 37, comma 2, D. Lgs. 81/08) Caro imprenditore, i nuovi Accordi Stato Regioni hanno radicalmente

Dettagli

ECCO I LAVORI IN ITALIA CHE NESSUNO VUOLE FARE

ECCO I LAVORI IN ITALIA CHE NESSUNO VUOLE FARE Tel. 0392807511 0392807471 Oggi Renzi a Milano si confronta con i partner europei sul tema del lavoro ECCO I LAVORI IN ITALIA CHE NESSUNO VUOLE FARE In Lombardia non piacciono i mestieri antichi: difficile

Dettagli

Aprile 2008. Analisi dell andamento del mercato del lavoro e dei fabbisogni formativi nella provincia di Livorno

Aprile 2008. Analisi dell andamento del mercato del lavoro e dei fabbisogni formativi nella provincia di Livorno FABBISOGNI FORMATIVI E MERCATO DEL LAVORO Aprile 2008 Analisi dell andamento del mercato del lavoro e dei fabbisogni formativi nella provincia di Livorno L economia provinciale All interno dell economia

Dettagli

APPUNTI 31 MARZO 2014. I fabbisogni professionali delle imprese

APPUNTI 31 MARZO 2014. I fabbisogni professionali delle imprese I fabbisogni professionali delle imprese In Italia il 33% delle imprese private, circa 514 mila aziende, ha dichiarato di avere un fabbisogno professionale relativamente alla proprio forza lavoro, da soddisfare

Dettagli

AZIENDE AGRICOLE ATTIVITA MANIFATTURIERA

AZIENDE AGRICOLE ATTIVITA MANIFATTURIERA AZIENDE AGRICOLE ATTIVITA MANIFATTURIERA Divisione atmosfera e impianti 1 Inquadramento del tema Per azienda agricola si intende l'unità tecnico-economica costituita da terreni, anche in appezzamenti non

Dettagli

CONTI ECONOMICI DELLE IMPRESE

CONTI ECONOMICI DELLE IMPRESE 19 CONTI ECONOMICI DELLE IMPRESE INDAGINE ANNUALE SUL SISTEMA DEI CONTI DELLE IMPRESE L indagine sul Sistema dei Conti delle Imprese (SCI) condotta dall ISTAT, già indagine sul prodotto lordo, fornisce

Dettagli

4 ore (unico modulo didattico)

4 ore (unico modulo didattico) Viale Luca Gaurico 257-00143 ROMA P. IVA e C.F. 05580001005 RI. 188796/1998 REA C.C.I.A.A. n 904271 Capitale Sociale 10.328,00 i.v. Tel. 06.51962114 Fax 06.51965686 commerciale@gruppo-quasar.it amministrazione@gruppo-quasar.it

Dettagli

ESTRATTO Catalogo sicurezza 2012

ESTRATTO Catalogo sicurezza 2012 ESTRATTO Catalogo sicurezza 2012 1 REBIS LA SICUREZZA REBIS si pone al fianco delle Aziende, con due obiettivi fondamentali: Incrementare la cultura della sicurezza sui luoghi di lavoro per la prevenzione

Dettagli

Sistema Informativo Excelsior

Sistema Informativo Excelsior Sistema Informativo Excelsior Le previsioni occupazionali e i fabbisogni professionali per il 2005 Principali risultati per la INDICE DELLE TAVOLE Sezione 1 - Le previsioni delle imprese per il 2005 Tavola

Dettagli

CAPITOLO 1 PRODUZIONE DEI RIFIUTI SPECIALI

CAPITOLO 1 PRODUZIONE DEI RIFIUTI SPECIALI CAPITOLO 1 - LA PRODUZIONE DEI RIFIUTI SPECIALI 1.1 FONTI DEI DATI La produzione nazionale dei rifiuti speciali è stata quantificata a partire dalle informazioni contenute nelle banche dati MUD relative

Dettagli

Ateco 2002 Ateco 2007 Dizione Ateco 2007

Ateco 2002 Ateco 2007 Dizione Ateco 2007 Commercio all'ingrosso e al dettaglio e riparazione di autoveicoli e motocicli 50.1 45.1 Commercio di autoveicoli 50.20.5 45.20.9 autolavaggio e altre attività di manutenzione 50.3 45.31.0 commercio all'ingrosso

Dettagli

Elenco Profili per Area Economico-Professionale

Elenco Profili per Area Economico-Professionale Elenco Profili per Area Economico-Professionale AEP - Agricoltura, zootecnia, silvicoltura Florovivaista Giardiniere Operatore agricolo Operatore della manutenzione dei boschi Operatore di allevamento

Dettagli

Allegato A: Settore Economico

Allegato A: Settore Economico Allegato A: Settore Economico Codice Settore Economico 0Pesca 1Agricoltura e caccia 2Foreste 4Attività connesse con l'agricoltura 11Ind. estrazione agglomerazione di combustibili sol 12Cokerie (anche annesse

Dettagli

La situazione economica in Provincia di Treviso. e conseguenti proposte di iniziativa del PD cittadino

La situazione economica in Provincia di Treviso. e conseguenti proposte di iniziativa del PD cittadino La situazione economica in Provincia di Treviso (sintesi del Rapporto Annuale 2010 della CCIAA) e conseguenti proposte di iniziativa del PD cittadino 1. STRUTTURA DEMOGRAFICA DELLA POVINCIA: Al 01.01.2010,

Dettagli

Indice delle tavole. Osservatorio sul Mercato del Lavoro della Città di Torino

Indice delle tavole. Osservatorio sul Mercato del Lavoro della Città di Torino AVVIAMENTI E CESSAZIONI DI CONTRATTI INTERINALI NELLE AZIENDE TORINESI (ANNO 2005) Fonte dati: nostre elaborazioni su dati archivi CPI 2005; estrazione dati SILP aprile 2008 Indice delle tavole 1. Avviamenti

Dettagli

Start up di microimprese di soggetti svantaggiati

Start up di microimprese di soggetti svantaggiati maggio 09 Start up di microimprese di soggetti svantaggiati Regione Puglia w w w. m a d e. eu Beneficiari e soggetti proponenti Finalità: finanziare la nascita di nuove imprese di soggetti svantaggiati.

Dettagli

Agevolazioni per le imprese industriali e di servizi

Agevolazioni per le imprese industriali e di servizi Agevolazioni per le imprese industriali e di servizi A chi si rivolge? Possono presentare istanza le micro, piccole o medie imprese, indicate nell allegato A riportato in calce, già iscritte nel registro

Dettagli

c o m u n i c a t o s t a m p a

c o m u n i c a t o s t a m p a c o m u n i c a t o s t a m p a Unioncamere, occupazione: 65mila introvabili nel 2012 La bandierina degli irreperibili ai Termoidraulici nel Lazio, ai progettisti informatici in Lombardia e ai camerieri

Dettagli

Finanziamenti agevolati

Finanziamenti agevolati BENEFICIARI E SETTORI D INTERVENTO Beneficiari 1. microimprese inattive al momento della presentazione della domanda di concessione; Regolamento n. 25 del 21 novembre 2008 art. 3: Microimpresa: imprese

Dettagli

FORMAZIONE DEI DATORI DI LAVORO CHE RICOPRONO FUNZIONI DI RSPP

FORMAZIONE DEI DATORI DI LAVORO CHE RICOPRONO FUNZIONI DI RSPP FORMAZIONE DEI DATORI DI LAVORO CHE RICOPRONO FUNZIONI DI RSPP ATTENZIONE: in rosso i punti di difficile interpretazione in fase di analisi Art. 34 D.Lgs. 81/08. 2. Il datore di lavoro che intende svolgere

Dettagli

NORD MILANO DA GENNAIO AD OTTOBRE 2014

NORD MILANO DA GENNAIO AD OTTOBRE 2014 NORD MILANO DA GENNAIO AD OTTOBRE 2014 Di seguito alcuni dati sul mercato del lavoro nel Nord Milano che vogliono rappresentare un primo livello di lettura del contesto locale da approfondire sia con richieste

Dettagli

DGR 1678/10. Fase 4: Il Laboratorio delle Professioni di domani Elenco completo figure per Commissione di Concertazione e successiva DGR)

DGR 1678/10. Fase 4: Il Laboratorio delle Professioni di domani Elenco completo figure per Commissione di Concertazione e successiva DGR) DGR 1678/10 Fase 4: Il Laboratorio delle Professioni di domani Elenco completo figure per Commissione di Concertazione e successiva DGR) Gennaio 2012 Lista Completa del Repertorio delle Figure Professionali

Dettagli

MONITORAGGIO TRIMESTRALE DI UNIONCAMERE DEI FABBISOGNI PROFESSIONALI DELLE IMPRESE ITALIANE A LIVELLO REGIONALE

MONITORAGGIO TRIMESTRALE DI UNIONCAMERE DEI FABBISOGNI PROFESSIONALI DELLE IMPRESE ITALIANE A LIVELLO REGIONALE Provincia di Pavia MONITORAGGIO TRIMESTRALE DI UNIONCAMERE DEI FABBISOGNI PROFESSIONALI DELLE IMPRESE ITALIANE A LIVELLO REGIONALE Sintesi dei principali risultati La domanda di lavoro delle imprese nel

Dettagli

Ateco 2002 Ateco 2007 Dizione Ateco 2007

Ateco 2002 Ateco 2007 Dizione Ateco 2007 Commercio all'ingrosso e al dettaglio e riparazione di autoveicoli e motocicli 50.1 45.1 Commercio di autoveicoli 50.20.5 45.20.9 autolavaggio e altre attività di manutenzione 50.3 45.31.0 commercio all'ingrosso

Dettagli

COMUNE DI CORMANO. da gennaio ad ottobre 2014

COMUNE DI CORMANO. da gennaio ad ottobre 2014 COMUNE DI CORMANO da gennaio ad ottobre 2014 Di seguito alcuni dati sul mercato del lavoro nel Comune di Cormano che vogliono rappresentare un primo livello di lettura del contesto locale da approfondire

Dettagli

ISFOL ORFEO - archivio Corsi Settori Isfol/Istat

ISFOL ORFEO - archivio Corsi Settori Isfol/Istat SUB-SETT 0101 AGRICOLTURA: CONDUZIONE AMMINISTRAZIONE COMMERCIALIZZAZIONE A01 AGRICOLTURA, CACCIA E RELATIVI SEVIZI 0102 AGRICOLTURA: ZOOTECNICA A01 AGRICOLTURA, CACCIA E RELATIVI SEVIZI 0103 AGRICOLTURA:

Dettagli

ANALISI SULLE RETI D IMPRESA REGIONALI AL 3 ottobre 2015

ANALISI SULLE RETI D IMPRESA REGIONALI AL 3 ottobre 2015 AZIENDA SPECIALE CONCENTRO DELLA CAMERA DI COMMERCIO I.A.A. DI PORDENONE ANALISI SULLE RETI D IMPRESA REGIONALI AL 3 ottobre 2015 Al 3 ottobre 2015 si sono registrati in Italia 2.405 contratti di rete

Dettagli

CONTI ECONOMICI DELLE IMPRESE

CONTI ECONOMICI DELLE IMPRESE 21 CONTI ECONOMICI DELLE IMPRESE I dati presentati in questo capitolo provengono dalle rilevazioni annuali sui risultati economici delle imprese, condotte in base a quanto disposto dal Regolamento UE N.

Dettagli

LE IMPRESE STRANIERE A VICENZA

LE IMPRESE STRANIERE A VICENZA Serie: RAPPORTI SULL ECONOMIA LOCALE (Rapporto n 91) LE IMPRESE STRANIERE A VICENZA Ufficio Statistica e Studi VICENZA LUGLIO 2013 1 LE IMPRESE STRANIERE NEL VICENTINO Definizioni Il grado di imprenditorialità

Dettagli

CUBA Congiuntura Economica

CUBA Congiuntura Economica CUBA Congiuntura Economica Durante il 2011 l economia cubana ha avviato graduali riforme del sistema economico. Il tasso annuale di crescita del prodotto interno lordo dovrebbe attestarsi al 2.7% nel 2011.

Dettagli

Un Repertorio delle professioni da cui ripartire per allineare domanda e offerta di lavoro

Un Repertorio delle professioni da cui ripartire per allineare domanda e offerta di lavoro www.fareapprendistato.it, 19 dicembre 2011 Un Repertorio delle professioni da cui ripartire per allineare domanda e offerta di lavoro di Francesca Fazio Uno dei principali problemi del mercato del lavoro

Dettagli

MONITORAGGIO TRIMESTRALE DI UNIONCAMERE DEI FABBISOGNI PROFESSIONALI DELLE IMPRESE ITALIANE A LIVELLO REGIONALE

MONITORAGGIO TRIMESTRALE DI UNIONCAMERE DEI FABBISOGNI PROFESSIONALI DELLE IMPRESE ITALIANE A LIVELLO REGIONALE VENETO MONITORAGGIO TRIMESTRALE DI UNIONCAMERE DEI FABBISOGNI PROFESSIONALI DELLE IMPRESE ITALIANE A LIVELLO REGIONALE Sintesi dei principali risultati La domanda di lavoro delle imprese nel IV trimestre

Dettagli

Note metodologiche AVVIAMENTI DOMANDA/OFFERTA LAVORO FORME GIURIDICHE

Note metodologiche AVVIAMENTI DOMANDA/OFFERTA LAVORO FORME GIURIDICHE Note metodologiche AVVIAMENTI Avviamenti stabili e temporanei Avviamenti stabili: avviamenti avvenuti con contratti a tempo indeterminato oppure a tempo determinato con durata uguale o superiore all anno.

Dettagli

L occupazione straniera: esiste un effetto sostituzione?

L occupazione straniera: esiste un effetto sostituzione? STUDI E RICERCHE SULL ECONOMIA DELL IMMIGRAZIONE L occupazione straniera: esiste un effetto sostituzione? la presenza straniera nei settori di attività e nelle professioni Gennaio 2012 1 Alcune considerazioni

Dettagli

La struttura economica romana

La struttura economica romana Capitolo 1 La struttura economica romana 15 LA STRUTTURA ECONOMICA ROMANA Il sistema produttivo 1 La struttura del sistema produttivo romano 1.1 La situazione nel 2001 In Italia secondo i dati dell archivio

Dettagli

SCHEDA DI ISCRIZIONE CORSO DI FORMAZIONE SULLA SICUREZZA SUL LAVORO

SCHEDA DI ISCRIZIONE CORSO DI FORMAZIONE SULLA SICUREZZA SUL LAVORO SCHEDA DI ISCRIZIONE DI FORMAZIONE SULLA SICUREZZA SUL LAVORO art. 37 D.lgs. 1/0 e Accordo Stato Regioni 21//2011 e s.m.i. MOD D1_LAV 15 COMPILARE E INVIARE LE PAGINE 1 E 2 TRAMITE MAIL A sicurezza@confartigianatoformazione.tv

Dettagli

Scienza e Tecnologia in cifre

Scienza e Tecnologia in cifre Consiglio Nazionale delle Ricerche ISTITUTO DI RICERCA SULL IMPRESA E LO SVILUPPO 2013 AGGIORNAMENTI Scienza e Tecnologia in cifre STATISTICHE SULLA RICERCA E INNOVAZIONE ehjkhh Ottobre 2013 Aggiornamento

Dettagli

Gli investimenti per la protezione dell ambiente delle imprese industriali Anno 2008

Gli investimenti per la protezione dell ambiente delle imprese industriali Anno 2008 5 gennaio 2011 Gli investimenti per la protezione dell ambiente delle imprese industriali Anno 2008 Direzione centrale comunicazione ed editoria Tel. +39 06.4673.2243-2244 Centro di informazione statistica

Dettagli

MONITORAGGIO TRIMESTRALE DI UNIONCAMERE DEI FABBISOGNI PROFESSIONALI DELLE IMPRESE ITALIANE A LIVELLO REGIONALE

MONITORAGGIO TRIMESTRALE DI UNIONCAMERE DEI FABBISOGNI PROFESSIONALI DELLE IMPRESE ITALIANE A LIVELLO REGIONALE CAMPANIA MONITORAGGIO TRIMESTRALE DI UNIONCAMERE DEI FABBISOGNI PROFESSIONALI DELLE IMPRESE ITALIANE A LIVELLO REGIONALE Sintesi dei principali risultati La domanda di lavoro delle imprese nel I trimestre

Dettagli

IL REGISTRO INAIL DI ESPOSIZIONE A CANCEROGENI PROFESSIONALI

IL REGISTRO INAIL DI ESPOSIZIONE A CANCEROGENI PROFESSIONALI IL REGISTRO INAIL DI ESPOSIZIONE A CANCEROGENI PROFESSIONALI Premessa Presso l Inail è attivo un sistema informativo per la raccolta e l archiviazione di informazioni relative all esposizione professionale

Dettagli

DELIBERA GIUNTALE APPROVAZIONE PIANO SITUAZIONE DI DIFFICOTÀ OCCUPAZIONALE AMBITO TERRITORIALE CODICI ATECO 2002 CODICI ATECO 2007 24 METALLURGIA

DELIBERA GIUNTALE APPROVAZIONE PIANO SITUAZIONE DI DIFFICOTÀ OCCUPAZIONALE AMBITO TERRITORIALE CODICI ATECO 2002 CODICI ATECO 2007 24 METALLURGIA SITUAZIONE DI DIFFICOTÀ OCCUPAZIONALE DELIBERA GIUNTALE APPROVAZIONE PIANO AMBITO TERRITORIALE CODICI ATECO 2002 CODICI ATECO 2007 24 METALLURGIA 24.1 Siderurgia 24.2 Fabbricazione di tubi, condotti, profilati

Dettagli

bollettino ufficiale della regione autonoma friuli venezia giulia 18 dicembre 2013 51 19

bollettino ufficiale della regione autonoma friuli venezia giulia 18 dicembre 2013 51 19 bollettino ufficiale della regione autonoma friuli venezia giulia 18 dicembre 2013 51 19 13_51_1_DPR_234_1_TESTO Decreto del Presidente della Regione 9 dicembre 2013, n. 0234/Pres. Regolamento recante

Dettagli

Centro Formazione Professionale Bassa Reggiana

Centro Formazione Professionale Bassa Reggiana CATALOGO CORSI SICUREZZA E ATTREZZATURE DI LAVORO 2016 Centro Formazione Professionale Bassa Reggiana S oc i e t à C o ns or t i l e a R e s po ns abi l i t à L i m i t at a fr a i C om uni di B or e t

Dettagli

Costa Rica Congiuntura Economica

Costa Rica Congiuntura Economica Costa Rica Congiuntura Economica Il PIL del Costa Rica è cresciuto del 3.8% durante il 2011, dato inferiore alla crescita del 4.2% registrato tra il 2009 ed il 2010. Per quanto riguarda il 2012 si prevede

Dettagli

GLI INVESTIMENTI PER LA PROTEZIONE DELL AMBIENTE DELLE IMPRESE INDUSTRIALI

GLI INVESTIMENTI PER LA PROTEZIONE DELL AMBIENTE DELLE IMPRESE INDUSTRIALI 10 gennaio 2013 Anno 2010 GLI INVESTIMENTI PER LA PROTEZIONE DELL AMBIENTE DELLE IMPRESE INDUSTRIALI Nel 2010, la spesa per investimenti ambientali delle imprese industriali 1 è risultata pari a 1.925

Dettagli

1. Ragioneria Indirizzo tradizionale, amministrativo e mercantile

1. Ragioneria Indirizzo tradizionale, amministrativo e mercantile 1. Ragioneria Indirizzo tradizionale, amministrativo e mercantile Fanno parte di questo gruppo i seguenti titoli: Ragioniere Ragioniere, indirizzo amministrativo- Aziende che assumono I settori coinvolti

Dettagli

FATTURATO E ORDINATIVI DELL INDUSTRIA

FATTURATO E ORDINATIVI DELL INDUSTRIA 23 giugno 2015 Aprile 2015 FATTURATO E ORDINATIVI DELL INDUSTRIA Ad aprile il fatturato dell industria, al netto della stagionalità, registra una diminuzione dello 0,6% rispetto a marzo, con variazioni

Dettagli

Per ulteriori informazioni: ufficio.stampa@unioncamere.it - 06.4704 264-370-287-350 / 348.9025607-3480163758 www.unioncamere.gov.

Per ulteriori informazioni: ufficio.stampa@unioncamere.it - 06.4704 264-370-287-350 / 348.9025607-3480163758 www.unioncamere.gov. Unioncamere, occupazione: 65mila introvabili nel 2012 La bandierina degli irreperibili ai Termoidraulici nel Lazio, ai progettisti informatici in Lombardia e ai camerieri in Trentino Alto Adige Roma, 23

Dettagli

GLI INVESTIMENTI PER LA PROTEZIONE DELL AMBIENTE DELLE IMPRESE INDUSTRIALI

GLI INVESTIMENTI PER LA PROTEZIONE DELL AMBIENTE DELLE IMPRESE INDUSTRIALI 17 gennaio 2012 Anno 2009 GLI INVESTIMENTI PER LA PROTEZIONE DELL AMBIENTE DELLE IMPRESE INDUSTRIALI Nel 2009 la spesa complessiva per investimenti ambientali delle imprese dell industria in senso stretto

Dettagli

ATTIVITÀ A RISCHIO BASSO

ATTIVITÀ A RISCHIO BASSO O 2002 ATECO 2007 Commercio ingrosso e dettaglio Attività Artigianali non assimilabili alle precedenti (carrozzerie, riparazione veicoli lavanderie, parrucchieri, panificatori, pasticceri, ecc.) Alberghi,

Dettagli

La Cassa Integrazione Guadagni in deroga e la Mobilità in provincia di Varese. Anno 2013

La Cassa Integrazione Guadagni in deroga e la Mobilità in provincia di Varese. Anno 2013 La Cassa Integrazione Guadagni in deroga e la Mobilità in provincia di Varese Anno 2013 febbraio 2014 Indice Lavoratori inseriti in lista di MOBILITÀ Per legge di riferimento pag. 1 Per Centro per l Impiego

Dettagli

Allegato A. Allegato statistico. Interruzione di sezione (pagina dispari)

Allegato A. Allegato statistico. Interruzione di sezione (pagina dispari) Allegato A. Allegato statistico Interruzione di sezione (pagina dispari) Tabella 58 Titolari e soci per attività economica, sesso e anno valori assoluti (A) 2001 2000 Attività Titolari Soci Titolari Soci

Dettagli

FATTURATO E ORDINATIVI DELL INDUSTRIA

FATTURATO E ORDINATIVI DELL INDUSTRIA 22 luglio 2015 Maggio 2015 FATTURATO E ORDINATIVI DELL INDUSTRIA Allo scopo di fornire informazioni statistiche integrate, a partire dalla diffusione odierna, il comunicato è arricchito di un paragrafo

Dettagli

La Legge 949/52 LE SPESE AMMISSIBILI. Investimenti agevolabili in conto interessi

La Legge 949/52 LE SPESE AMMISSIBILI. Investimenti agevolabili in conto interessi La Legge 949/52 La Legge 949/52 è rivolta alle imprese artigiane (anche in forma cooperativa e consortile) ed alle c.d. microimprese, ovvero secondo la definizione del MAP per come recepita dal Regolamento

Dettagli

DGR 404/2010 Progetto Regionale Laboratorio delle Professioni di domani

DGR 404/2010 Progetto Regionale Laboratorio delle Professioni di domani DGR 404/2010 Progetto Regionale Laboratorio delle Professioni di domani Repertorio Ligure delle Figure Professionali Elenco n. 188 Figure Professionali VISTO il Piano Triennale regionale dell istruzione

Dettagli

Provincia Autonoma di Trento Agevolazioni per l Acquisto o il Leasing di Nuove Macchine Utensili o di Produzione Legge 1329/95 Sabatini Nuova Sabatini

Provincia Autonoma di Trento Agevolazioni per l Acquisto o il Leasing di Nuove Macchine Utensili o di Produzione Legge 1329/95 Sabatini Nuova Sabatini Eurocrea Consulting Provincia Autonoma di Trento Agevolazioni per l Acquisto o il Leasing di Nuove Macchine Utensili o di Produzione Legge 1329/95 Sabatini Nuova Sabatini Ad esaurimento fondi Provincia

Dettagli

PROGRAMMA CORSO ASPP/RSPP mod. B

PROGRAMMA CORSO ASPP/RSPP mod. B PROGRAMMA CORSO ASPP/RSPP mod. B Essendo un modulo di specializzazione, esso tratta la natura dei rischi presenti nei luoghi di lavoro, correlati alle specifiche attività lavorative. La sua durata varia

Dettagli

Elenco qualificazioni standard organizzate per AEP

Elenco qualificazioni standard organizzate per AEP AEP dei contenuti trasversali Operatore telefonico addetto alle informazioni alla clientela e agli uffici relazioni col pubblico AEP - Agricoltura, zootecnia, silvicoltura Addetto all allevamento Operatore

Dettagli

4. Lavoro e previdenza

4. Lavoro e previdenza 4. Lavoro e previdenza L economia dell area pratese è strettamente legata all andamento del settore tessile/abbigliamento, come dimostra il fatto che le aziende di questo settore costituiscono il circa

Dettagli

Lì, 06 febbraio 2014. BACHECA LAVORO - Richiesta lavoro:

Lì, 06 febbraio 2014. BACHECA LAVORO - Richiesta lavoro: Il Sindaco Riccardo Lotto COMUNE DI MONTEGALDA PROVINCIA DI VICENZA C.F. e Partita I.V.A. 00545030249 TELEFONO 0444/736415-736413 FAX 0444/636567 Piazza Marconi 40-36047 Montegalda e-mail segreteria@comune.montegalda.vi.it

Dettagli

CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI ANCONA REPORT CON DATI CONGIUNTURALI 4 TRIMESTRE 2012 TAVOLE CONGIUNTURALI DELLE IMPRESE ATTIVE

CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI ANCONA REPORT CON DATI CONGIUNTURALI 4 TRIMESTRE 2012 TAVOLE CONGIUNTURALI DELLE IMPRESE ATTIVE CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI REPORT CON DATI CONGIUNTURALI 4 TRIMESTRE 2012 TAVOLE CONGIUNTURALI DELLE IMPRESE ATTIVE Elaborazioni a: gennaio 2013 Indice delle tavole Dati congiunturali a periodicità

Dettagli

SOSTEGNO ALLO START UP DI MICROIMPRESE DI NUOVA COSTITUZIONE REALIZZATE DA SOGGETTI SVANTAGGIATI

SOSTEGNO ALLO START UP DI MICROIMPRESE DI NUOVA COSTITUZIONE REALIZZATE DA SOGGETTI SVANTAGGIATI SOSTEGNO ALLO START UP DI MICROIMPRESE DI NUOVA COSTITUZIONE REALIZZATE DA SOGGETTI SVANTAGGIATI AVVISO AI SENSI DEL ROGOLAMENTO REGIONALE N. 25 DEL 21.11.2008 PUBBLICATO SUL B.U.R.P. N. 182 DEL 25.11.2008

Dettagli

Sicurezza sul Lavoro Catalogo CORSI settembre-dicembre 2014

Sicurezza sul Lavoro Catalogo CORSI settembre-dicembre 2014 Corsi organizzati presso la sede della di Roma DIRIGENTI Rivolto ai dirigenti individuati dall art. 2 del D.Lgs. 81/08 che devono ottemperare a quanto disposto dall Accordo Stato Regioni e Province Autonome

Dettagli

FATTURATO E ORDINATIVI DELL INDUSTRIA

FATTURATO E ORDINATIVI DELL INDUSTRIA 23 dicembre 2015 Ottobre 2015 FATTURATO E ORDINATIVI DELL INDUSTRIA A ottobre il fatturato dell industria, al netto della stagionalità, registra un incremento del 2,0% rispetto a settembre, con variazioni

Dettagli

Le assunzioni dei lavoratori per figura professionale e Centro per l impiego MONFALCONE

Le assunzioni dei lavoratori per figura professionale e Centro per l impiego MONFALCONE Le assunzioni dei lavoratori per figura professionale e Centro per l impiego MONFALCONE INTRODUZIONE Informare i giovani studenti sulle opportunità che una scelta mirata e consapevole del percorso universitario

Dettagli

A cura del Soggetto Attuatore

A cura del Soggetto Attuatore SCHEDA ANAGRAFICA DEI CANDIDATI ALLA SELEZIONE (Informazioni richieste dal MIUR per analisi di realizzazione e di risultato dei progetti ammessi a cofinanziamento FSE a valere sull Avviso 4391/2001nell

Dettagli

Rilevazione sbocchi occupazionali Alternanza scuola lavoro

Rilevazione sbocchi occupazionali Alternanza scuola lavoro Rilevazione sbocchi occupazionali Alternanza scuola lavoro Riferimenti per la compilazione delle schede In questo documento sono fornite indicazioni utili per la compilazione delle schede di rilevazione

Dettagli