"^^^^ ^^ OM^^^^K^^^^^^^^jJx^7^^^^K^^^^^S^^^^^m. :^^_fe_bh_^_^_^_^m^^^^^ ^M^l^B. i l^^^^^^^^^^m I. ^ ^[^HHíí^Hb^b^HbVHbÍ HHbHK'MHBb1b^b^b^bHb!

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download ""^^^^ ^^ OM^^^^K^^^^^^^^jJx^7^^^^K^^^^^S^^^^^m. :^^_fe_bh_^_^_^_^m^^^^^ ^M^l^B. i l^^^^^^^^^^m I. ^ ^[^HHíí^Hb^b^HbVHbÍ HHbHK'MHBb1b^b^b^bHb!"

Transcript

1 ip^l..», I..IJI.,.I, ,1 1, ^mwjr^mr7t< """ """ " "~ " " ^m^^^m!m^wmmm^mu9mmw%mu*mm MAGNB8IA 8. PELLEGRINO il purgante piú eeonomtco *BBHBBBBB^BBBBBBB^BMBBBMaBaBBBBBBBBBBBBBBBBBBHaBBBBB^B^BBBM«M^^^^^^^^^^^B«_ BIBLIOTHBCA MUNICIPAL Rua 7 de Abril, 37 tf ME m^a\*m\\.m^a\ m\m\^a\ * ^fl ^^ Y*&. ; Mtfooe *9ah / *<í\ $*2 O O Anno XXIX - Num S. Paolo, 31 Agosto Uffici: Rua José Bonifácio, 110-2/ Sobreloja r o...!!!.!. g_3 *-«-n nin i.l mu i-"^.-"-"-"- "" ".. "Ay",..«SMW W»gf^ «W^ n-^^w» 1 j ^^^^BRifllÍ^^^^^^^^^Íiii ^..Mi^Vf^ ^v "^^^^^Sü» U s "^^^^ ^^ OM^^^^K^^^^^^^^jJx^7^^^^K^^^^^S^^^^^m. :^^_fe_bh_^_^_^_^m^^^^^ ^M^l^B i l^^^^^^^^^^m I ^^[^HHíí^Hb^b^HbVHbÍ HHbHKMHBb1b^b^b^bHb!b^H ÍMa&jÉÍ^HHBlam:li^^ tf ^^^WPlB^B^B^BM^^lHffHBVíWKai 9H j_j j j RfflH««ffi 3$ _jj_ a HHHH I u ed u^m^jêêmamummw^m^^^^^^^mifmm^^^^êt^^^^^^^^ ül b»?m MWBSe^BTOsSi^^^s^^S«g v"»"í:v.. ^33_g ^_ H l^ U hh fc-i:-: - ^WHà^i^i^i^i^BBB^B^BWB^B^B^B^B^B^B^By^.^HB^^^^ liii^i ^W_^_^_^_^_^_^_^_^_^_^_^Miji;:Jxj:g ^^BJB^B^B^B^B^B^B^B^B^B^B^B^B^B^B^B^B^B^BI^:::$:><::v:Ov:: :: ^^B^^Bf^HBBPJHIP^ ^^BKlwH^^ B^B^B^B^B^B^K. fl a fc>^l k * Ik^i ^B^B^B^B^B^B^B^B^B^BJB^B^B^B^B^B^B^B^MBJBjBJBBBJBlBJB Bj ip < H_k- -i?< S^B l ;l^l^lih t-i ce ü i 1 r e dei cuoiami A a ;:;i fumate "ATLÂNTICO" SXa?"> N,. ::ffiiaa. «ÚríM-l

2 ; I a p agin a piá scema VISITA MEDICA SALVATAGGI íl^^mj^^^r 4 (11/ }í>^ yttf. rtíl U1 /.Ws* /v d\njt rsr\ Jí> ti h \ Dite: trentatré... Non facciamo «chorai dottore! Meno di «>, no\ IL DENTISTA INNAMORATO /r^mw\^n^à%fa^ ^ ^\«Jm V( #\ IaÀ FIGLIA: E unwagerasdoiie fanprcssionaisi tnnto perché una rajpusmi stava per annegare! IL PA»RE: Cho vuoi! Non posso dhneiíticare che cosi conobbi tua madre! GALANTERIA f-«s vfe <J# ^^^^ n i «ri m ^illllil.ttfsbsb^lfsvsvsjjjjjjjjjjjjvsjjjjjjt s^^ ^^^^^^VjV^^-ííí^fc iijjjjjjj^^^^^^^bijjjjjjjjjjjjjjjjjji vsü-v ís X ^S ^VpvSM^. íjjjjjw AmWmW ^«^vv%^^^^\i.i>::;í vt^iv-a I jjjjjjjjjjjjjjjjjjjjjjjjjjjw. BjjjjH ""V**" I C\\f Jíí^ifX H<\ IsjjjjjjjjjjjT ^^BjjjjjjjjWjjjjjjjjjjjjjjJ^>^^^ ^V í-"** *"V*k**^ ". jí:*a J?^"*F% ^ V ^Íé.«ÍMBjJJJJJJJJJJJJJJj! BjJJjI :!-lj^l jiírip!^!%hç«<ljí^*^!^h ^^ft^g. M.ama... non mama... Vi> ^X IL MAJUTOZZO: Cara, quando sto vicino a te, provo I un senso di refrigerio!... N a u f t a gio _JT. m 1111 \ " " ^^BMk *Aarv ^^^mmmm**mmmmmmm^ í* X f s< T\ * Vav< ijf % ^^ ^ ^t A^bV\ V JJ [Ii (Li /^^^^^- B^^r-^IÍPMB1^^^-^^^-^^ ^31L\ (kdmmiifc&jm sí^s: -^ ^^ Ijfc^^ -Ç«^Pjtóa ^/V^LlJ^n IV^^BjjjjjjjÉ^^^^ ^-"^W^Bjjjjjjj! Bjjjjjjjjjjjjjj] Bjjj^ ^VSjL\_- )i ^^B ^^\ ^LÍ^Bi ^-^H ^r p^ J jl ^BM ^^^\^_ ^^ ^"^^^ÜjjjjjjjjjjjjI ijjjjjjjjjw ü ^Bjjjjj! BjjjjjjjjjjjjjW ^^^^^k. N_ ^^H B^B^^^^^^B^bI B^>*^^H Bjjjjjjjjjjj) ijjjjjjjjw. J: iijjjjjjjsz^ ijjjjw ^B ^^^^^^^^^^BfJ B^bHbjUB^WB^Í"*"^^-^* * Cinque anni dopo W6BME S^ís a/.»- ;:.i?,av.>,- - ia -i.- - Pmt^-, - ^ írm/o * iíir»i.-^ * 7^V a;; /.,.,oa.,.:,i - A.^^jiwt^k«^Ba^-Á^^>tis^ãásW^..:-i- ^^j^g^^^^.^--^^^^^^^^iaiijjjjiil

3 ?.- _» sm* <V< WA *.-- deli invidia Basta avere qualche cosa che un abro non ha, perché questi ne pi o vi súbito dispetto. Anche la rosotia. * * # # * # JlPASOJãNO COLOrWiA COMPOBTO B IMPRIMO NA TTP. NAPOLI - ROA VIOTORIA, 91 - t PHONI 4-t6M PROPRIKTARIO OAETANO CRISTALDI ABBONAMENTI: APPETITOSO, nnno.. 30$ LUSSORI080,.inno.. 60$ TIPPICI: RUA JOSÉ BONIFÁCIO n SOBRELOJA TEL I* -a ^ ^Ê^ W ^^ (HAPEQ/ A _?GQWATA/ CALÇADO/ Spesso 1uomo invidia ció che in fondo RESPONSABILI ANTONINO CAEBONABO III BATIRIAOO, anno $ II _W(nj//nêC^êtf/ non vorrebbe. rèbbe. Numero: ANNO XXIX S. Paolo, 31 Agosto 1935 S. Paolo 200 réis 1/JtnviidÍOOTÍ! fa pensare ad di quei NUMERO Altri Stati 300 réis %i*moj chéptosfob malatl che, per un misterioso fenômeno interno, finiscoiio un giorno per digerlre il próprio stomaco. * * * p. y t elefoneidi Linvidia deve eirere simile ad una di quelle tali infeirmitá. repü- ^gnanti, che travaglià^ resistenza di uri infjblice. nto vero che chi ik-í ne fcaffre fa sempre di tutto, per nasconderla. _.;,* * * Pronto! Mascalzone! Vi sono molte donne Gemma! che accettano, felici, le Sono Lola... Cara mia, che cíelmione! Ma... angherie ed 1 ceffoni possibile? Dopo tanti giuramenti, Parola! dopo tanti baci ardentii, di un uorhb manesco,,solo perché1 sanno Bé... che la viqce mi parc-va mha lasciata su due piedi... si tratta di Voba che fosse próprio quella d _va... E incredibile... era destinatà ad una Pronto! No, ti sei sbagliata... Ma vedi, loro rivale. P Sai, la troa telefonai mi.tarei giá rassegnata ij mi conforta...,se ràvessi meritata, Quel che piu invidia Cosa cé? quesfazione... una donna, nella^vita,. Ho bisogno assai di tf... Che vigliacco! sono le altre donne, Non ca pisco... Ma gli devi dar lo smacco quando costoro riéicono a far mostra di npn dammi aseolto, te ne prego... e vedrai che, facilmente, Te lospiego: di mostrarti indifferente, invidiarla. certo. lui ritorna a farsi vivo... * tà Dunque, cara Lola, Ma di un po: senza un motivo, Soesso i complimentí; credi purê, mi consola t.ha piamtata? Pronto! Cara, e gli elogi che tu ricevi, mon sono che il una buona amica mia che hai dovuto mandar giu../. il pensiero che ci sia é una pillola un,po amara fodero ben lustrato in, che comprenda il mio dolore... Bé, rassegnati... cui é custodito il pugnale dellinvidia. non so mica che vuoi dire!... ; vrsdi chio non abbia cuore? Ma parola mia donore, Ma tu Come?! Ma non pensi al tmio dolore? Se fosse próprio vero che 1invidia colora Giá; faimmi capire Oh, ci periso, si... dl igiallo 11 volto degli qualche cosa... Che succede? Ti pare,lo domandi? chio mi possa rassegnare? uomini, camminando -vê1---- Non é facile, lo sa.;. - per via, in. qualsiasi Ôi vede Pronlto! parte dei mipndo, non che di/me dí non te ne importa... Pronto! sincontrerebbero che E cosíjjche tsi.conforta Tidiró cjnesi. unam?1c^:come me? :,..->.. Gemma.... ^invidiòso é.sempre -spieçatil la ragione per la quale Perché quello stupido isnimale un incapace. Coli incapace che vi sarebbe1 chio possa trascurare? me ne stavo al cinema: dici questo? Ma ti pare mha lasciata: giorni fa iquasl da meravigliarsi Ma soltanto ti confesso me ne stavo buona buona H?;he egli siaj tuttavia, che non so quel :hé suecesso... nella sofíice poltrona: capace di invidiare. IHl_ ~é&-in*;i *.. *,. Pronto! ad un tratto vidi Cario... Pronto!. LHrivldiòsó é, a volte, Tunon sai... _ E cosi? l" -k-non te ne parlo un uomo che prepara I _ cosa? Era^pallido, furente, un vèièno ;p^ un-alr W -^ Diamlne! I miei.:.::c guai!... rj.--.-ri)l\ : "" Cosa vide dãnormale? e -mi disse solamente "Tho veduta, cara mia..." tauomo, ma poi finisce Non so niente, te lo gíuro! Detto per tranguptarlo.; in un Nulla? questo, fuggi via. Eh, _â scusa, é un fidanziato momento di distrazio- Nulla, tfassicuro... veramente esagerato! ne. Né 1iimmaglno... Di un po/.: -.. # * * sei malata? _ Ldla mia#1 niente. di. male... E noto ed-arcirioto,. ormai. che le donne si Questo #0... > Solamente, accanto^ a me < Bé, vestono e si adornano miâ cara, meno male: cera Un uomo.,..?;,;/< nion tanto la salute étessenziale; Pronto! Bé? ; per piacere agli uomini, quanto per se sbalíbene, mi vuoi dire Ma quelluomòchecenitirava?. dispiacere alle altre cosa mai ti fa soffrire? :J* Niente, sai, ma... mi baciava... J Stono stata abbandonata!. < Non é molto... donne. / Come? Giá, ma il brutto Ângelo Poci Cario le Duque mha piantata! é ché Cario vide tutto. Oh, che vile! LAGRANPAVESA % ::l.r \ 1. T".^ :-...<: ÉÊÊÊÈkwÈiMÊSÊâM 1. :J,.

4 ,....;..,. " -*.-.. fuori spettacolo Comm. Giuseppe Pu^liai Carbone II 29 u. s. ha iesteggiato il suio compleanno il Comm. Giuseppe Puglisi Carbone. Rliportiamo con placeire associa ndocene plenamente, quanto il "Fanfullã" pubblicó ln tale occasione: "Compi ieri il 69. anno di etá Ü Comm. Giuseppe Puglisi Carbone, 1egregio connazionale che per oltre im cinquantenniio é stato flgura dl primo piano neirindustria, nel commercio e nella finanza degli italiani in Brasile. II Comm. Giuseppe Puglisi Carbone, coloniale delia vecchia guardiã, venuto in Brasile ancora ai tempi dei- 1Impeiro, ne accompagnó 1accelerato progresso, contribuendo al meravigiioso sviluppo di questo ospitale paese con le sue moltepllci or?anizzazioni di grandi a- ziende commerciali, industriali e finanziarie. Ricordare le innumerevoli inizlatlve dei Comm. Puglisi e dei suoi fratelli Leonardo e Nicola, é compito troppo ampio per delle brevi note mondane quali jscoi queste, tante e cosi complesse esse furono. Nella storia dei lavoro italiano in Brasile. il Comm. Giuseppe Pugllsi, racchiude uno dei piu intensi capitou, con la fervida attivitá svolta in dieci lustri dairantica e modesta Ditta Fratelli Puglisi Carbone alia colossale e tenltacolare Companhla Puglisi che raggiunse, nel quinquennio unioi splendore mondiale, per immergersi in segiuto nel disordine econômico geneirale r.he sconvolse colossi come Stinnes e Kreuger e finire poi in una dolorosa ed ineisplicabile liquidazione. Le piu poderose affermazioni piaolistane di questi ultimi cinquanta anni portano 1impronta deiristaneabilé lavoratore siculo: la "Banca Commerciale Italiana", in seguito "Banca Francese e I- tallaría.per lamerica dei Sud", il "Moinho Santista" prima e ouello "Puglisi" poi. Ia "Comp. dos Grandes Hoteis", la "Comp. Immovels e Constirucções", la "Comp. Guarujá", la Ditta "Fratelli Puglisi Carbone", la "Comp. Ferro-Carril" dl Santos, in seguito "Comp. City", la Como. União dos Refinadores", la "Comp. Melhoramentos de S. Paulo", le "Fazendas grandi Puglisi", tra le quali çiganteggiava quella bella e modellare a- zienda agrícola ché la "Fazenda Monte Alegre", di PI- "Refinadora racicaba, oggi Paulista". per citaire soltanto le Dltte piu* note ed importanti, sono iniziative tutte vittoriose. ognuna delle quali, da sola, basterebbe a soddisf are lorgogllo dei p.u ambizioso lavoratore, che nel successo delia sim attivitá scorge la tfinallta essenziale delia sua vita. A tutti questi trionfi il Comm. Giuseppe Pugllsi Carboné dette la sua instancabile attivitá. Molte ditte di secondo piano germogliarono nelle generose casse delia vecchia Comp. Puglisi, e molte fortune, attualmente florlde, debbono la loiro souditá agli appotfgi altruistici delliníaticabile "Don Peppino". Osgi. ai suo 69. compleanno, il ten&ce siciliano puo guardare indietro con oreopiio. perché mille battaglie vinte non potranno mai es-.sere offuscate da un ultimo insuecesso: il suo scopo era costruire, non coniauistare. Ed egli puó bene affermare di non essere stato estrado al progresso di questo srrar.de Paese ed alle elorie delia nostra collettlvltá". Al Comm. Giuseppe Pugli-.1 Carbone gli auguri dei Pasqulno. * * * CIRCOLO ITALIANO. Si awisano i signori soei che a partire dal 29 corrente sono stati ripristinati i trattenianenti faimigmari danzantrdel^fovedí. Lerittniom si svolgèfcamiò níél salone n n 1 "Contessa Marina Crespi dalle ore 21 alle 23. * * # MUSE ITAUCHE Prossimc manifesta/ioni 136. Concerto La será dei 10 settembre alle ore 21 nel salone nobile dei Circolo Italiano, gentilmente concesso, verrá effettuato il 136." concerto musicale sotto la direzione dei maestro Torre. Alia serata parteciperanno elementi di indiscusso valorp artístico i cui nomi sarano opportunamente resi noti. Spettacolo teatrale Le consuete due rappresentazioni mensill avranno luogo e 29 settembre al Municipale con la commedia in tre atti di Luigi "II giuoco delle oarti". + Plrandello: GIUSEPPE CANELLA SuH"Augustus" é partito per 1Italia le?regio giovane Giuseppe Canella, figlio dei prof. Giulio Canella e di donna Giulia Canella e nioote dei Marchese comm. Francesco Canella. II bravo giovane che é nato in Itália, ma risiede a Rio de Janeiro con la famiglia. si recá a compiore il servizio milltare da buon italiano devoto alia sua pátria. * i* "FGLHAS DAS MAMÃES" Abbiamo ricevuto il N 13 delia simpática pubblicazione menslle "Folhas das Mamães", organo educativo, di igiene e nuericoltura, edito dal Dott. Pietro Baldassarl. Pubblica artieoii interessanti dei Dott. Paiva Ramos. Dott. Carlos Prado, Dott. Uzeda Moreira, e molte notizie e consigll alle madre peir la razlonale educazione dei bambini. *. * * NUOVE CULLE La casa dei cav. Lleto Mancnl. direttore delia Societá ItaJo-Brasiliana Ja- "A rconeza", e delia sua distinta signora Evelina Dizioli. e stata rallegrata dalla nascití\ di un robusto bamibno, che al fonte fo attesiimale ri-.reverá il nemíe di Gian Franco. * # La famiglia dei sig. Mario Lionello di Santos ha avuto un nuovo pccolo osplte, che sara chiamato Benitc. Auguri....,.. l»l.»l»ll -J-HIUJI^ri, MIMIMii l " " """""""""""">",,l"h" # # # PER L1TALIA? j, A bordo deiraugus tus> é partito per 1Italia il sig. Luigi Lionello con la sua fami^lia, per^ concederei un breve riposo in pátria. Li acompagnino i nostri migliori auguri. FROF CELSO ALBUQUERQUE II nostro amico Prof. Celso Albuquerque é partito per Rio de Janeiro, ove insieme iciol Prof. Antônio Sanltista terra delle conferenze alle "Classi Lr.borlo e" sul tema: "Gli effettl dei gioco". RIVISTE ALLAGENZIA SCAFUTO" L"Agenzia Scafuto" ha ricevuto dallltalla le ultime rivlste > gli ultimi giornali illustrati. Gli incalzantl avvenimenti italiani in África sono ampiamente documen- «bati da fotografie. Contengono purê artieoii sulle principall regioni dellimpero etiope. # * MUSE ITAUCHE Abbiamo ricevuto 1ultimo. numero dl questa brllante e besn fatta rlvista, rieca di vivaci e vari artieoii dei massimo interesse, fra cui degno di speciale attenzlone ci é isembrato quello sul sommo ed illustre artista, nostro connazionale Vincenzo Gemito. Vive ed interessanti purê sono le pagne di attualltá, notate sotto i titoli di Vita sociale, Scottature e Micronde. COMPLEANNI Ha -compiuto il suo compleanlno il nostro connazionale sig. Cario Gallo, nego-- zlante di questa piazza. Compie oggi il suo anniversario natalizio la gentile Signorina Giulietta Tuma. Auguri sinceri. IcALZATUREi NAPOLI I m AM <l v^ 1 Ni ^<*«; >- 1.:: : -. V i. MATRIZ: Ru» Bôa Virt», 5 - ^Áífe:. S loja SAO PAULO ~t*s#^ IIHIIMI FILIAL: Praça d» Republica, 60 SANTOB 00 jlíiiíwfc. _ - ;.;"..;.*w.^**m

5 m, BbBb» fli-j-j _ - _n i DB_? jj, W>: _. Kflui I \ >, í-^ > 1 m í. mw^ m & B&* i p a i q u i n o 1 P «L_J orti ca ria II Settembre innanzi t viene: Quanti guai, quante [pene! * * * fi II lagrimato Boby I." é morto. Gli é successo Boby II., che pesa 250 chili. Morto un Papa, se ne fa un altro. TV (f Piei verrá Boby III.", Bobv IV.", Boby V.Ve via via. Mille e mille e mille e millc Boby. f -x- Tutti "bobos". # * "Sultorum infinitus est numerus" II Prof Stern ha formulato una nuova teoria del sonno. Bella scoperta! Per dormiré basta leggere la pagina deiragricoltcre. # * O una disquisizione di "Dtíutor" del Corriere degli Ilialiani. Oppure le Ribaltine del nostro chiarissimo collega Racso. Od anche ascoltare una disculsráone capeggiata dal Cav: DeirOrso. # * O vero sia infine meditare sú quesíe nostre me- IancoHchc etiço - social - metafisiche inquisizioni, * # * Slcché oggi é felicemerfe e ppsamtemen*e tfegnante Boby IIo ", - # * * "" * Cnri 2Kfl rhili. # # II cappello di fronte ai pesantissimi _»e_i massimi. * # Ma secondo la teoria di Darwin, io, tu, colui noi, voi, tutti saremmo Boby alia 113." notenza. # # Senza sconto, senza commissione e senza imtermediará. * # -x- Rataplan, sono un vecchio sergente! Va lá, marchese Aliei: noi abbiamo bisogno di giovani,:entimentali, elastici, tabaccai, dinamici e nullatenenti. # * Nullatenenti: proto, correggi: "nullatementi". # -x- E di tenent, purê: tenenti Borla e Averoldi. Per mostra basta un bo.íone. # # II Settembre innanzi viene. E che aspetti per partire? II 7. numero di "Novella" e una bulcma provvista di lassativi Dallari. II nostro curioso intelligente lettore ãi Campinas scccciatore, se volete, ma simpático e coragigioso ci scrive che si é rivolto direttamente al Capitano Magnoni. * # Maignoni egl dice nofrt nerché "magna", ma perchè é "mafimus", cioé grosso. Ora di finiamola: Va fuori, ditaila, va... A Santos o a Poço de Caldas! r.v- Arturo Carlini COMMERCIO DT CUOIAMT -La casa piú assortita nel ramo Av. Rangel Pestana, 1383 Telef S.PAULO C O 1 o n i a 1 e «."Í i v i--". $ < }.. : :K Nelle Refezíoní... liiiul ííkqní _a ii-mr-hiiu *:> l-h i Jfll ll! (á^j^^^h B-H-i-^W ), ~mmm»mmmmm9mr -. [ non prendete uma qualunque bibita; scegheteme una che aiuti ad assimilare le differenti vivande ali organismo e che sia rieca in sostanze organtòhe e in vi- Q_S.steesigeai.ze sono senza dubbio soddisfatte dalla birra "MALZBIER" poichè essa e fabbncata con il piu rieco orao di Baviera. MALZBIER II Tônico ristoratore é un prodotto delia BRAHMA TRA ARTISTE f A / M tu 11 ípm_ mm- l! / I I m^ ^_ -^ B_r_áí& 11_ /_/ _#*ÍBik_ ^^ <í 5_. ki I kj-\hx íâmw fjr fi-l mt\\- \/tw Av fe _Bf_M "<-"?/ iffe _B^ ml r fé 3 cose necessarie in LIOUORI GREGORI VINI GREGORI GRAPPA GREGORI.l.t~. VI FABBRICA: Rua Lavapés, 67 (FunM) j Telef São Paulo Come fai ad avere questa voce di cristauo? _. Semplílcissimo: tutte le mattíne faccio un garganazo di IODOSAN. CASE, TERRENI, IPOTEOHE lj:mákà íuqttim ->?*.y$0 CORRETOR Praça dá -Sé, WÊB? piano - Sale 4-5 ;; «IÍ-3245 á_#iiii ^ôteg^^ ;.a.-.-.í:.:-.: ^^^^^^^_

6 . w. " " "V ;*!^T X 4 I U LA PRIMA II caissiere fuggiasco: Cosi, mi avete rintracclato! Laltro: Zitto, per caritá! Io sono quello che hanno fatto casstere dopo di vol. * + I VERSI Un moscone in riva al maré ronza intomo al buon papá, Buona nuova da arrivare. dice allegra la mammá. Ed infatti la figliuola, coi moscone se né andata, senza dire una parola. e la nuova é giá arrivata. IL PROVÉRBIO DELLA SETTIMANA Non sta bene *an berrs.ta a poço cervello. IL RACCONTINO DELLA SETTIMANA 11 dramma di Richellino Quadranti (Novella di guerra). II tenente Righellino Quadranti era noto in tutta la seconda Armata per il suo ícrupoloso opirito di obbedienza e di disciplina; perció. allorché quella notte egli, senza alcun ordine, mos-e con il suo plotone verso unazionè dattacco che poço non ebbe gravi conreguenze, tutti quanti, colleshi e superiori, rimasero altamente meravigliati. E quando, rigido, pallidissimo, il tenente Quadranti signor Righellino _i presente di fronte al Consiglio di disciplina tutti attesero con commossa ansietá le sue dichiarazioni, quasi prevedendo che un escuro dramma si celava nelle rigide pieghe di queiranlima. Signori egli rilevó infatti, ho manoato lo so. Ma quella será io mi ro fatto por.tare dal furiere la cartina delia zona. Io presidiavo una piccola rientranza delia linea e voi potete im- magünare 1enorme impres: sione che i&tintivamente cio fece sul mio spirito!... Non dovete dimenticare, signori, la mia professione da bcirghese io sono professore di geometria! c Ia valigia delle índie 9j? _ chiese il presidente. Comprendete, :signorl, e il tenente Quadranti si copri» igli occhi come a nascondere unango?ciosa visione: la linea non era dirltta! I MODI DI DIRE II cavallo da corsa (pensando al figlio):... Fará carriera? La pellicola fotografaca (nella camera oscuira): Brrr... chi é lá? Sono >:osi impressionabile! II calamaio: Sono dumore nero... * <* QUALCHE AVVISO ECONÔMICO Al maré fanciulli, signorine, spose, mamme fanno il cômodo loro. Acqaaisterei villetta lusvuosa, ogni "comfort" moderno, posizione incantevole se a- vessi quattrini. A.A.A. Ah, questo non lo dovevi fare! Signorina bella, affettuosa, giovane, rioca, elegante, virtuosa, intelligente é difficile incontrarla. Viaggiatore tirentottenne facile parola lunga esserienza é meglio non incontrarlo in trenó. Un milione e mezzo in contanti non lha nessuno. Cerco saibito cento milreis ma nessuno me li da. Un mese al fresco puó passare chi comp.e piccolo furto. LOROSCOPO (31 Agosto - 7 Settembre) Queste persone peccano di troppa ingenuitá, ció nonostante, incontrano,poche contrarietá; saranno, quando sposano, felici veramente, viwanno in modo semplice, ma bene e lungamente. * # DRAMMI VEGETALI IL FAGIOLINO fr» Colleghi! LA ZUCCA (si arrampica, per vedere meglio). LA LATTUGA Ma lei mi pesta i "piedi!" IL PAGIOLO (pettegolo) II mondo dentro la -/ostra própria casa -0 i *y * *"~_r^ :t _B i _ulks_i ^_ j " * l Guardate laggiu: arriva la Ciliegia con 1amico! IL FAGIOLINO Colleghi! IL POMODORO (rosso di coilera) Ma perchè non continui? IL FAGIOLINO Ho perso il filo! LE FREDDURE TELEGRAFICHE Lo sai quando una cambiale é girata i. Quando sta sul tavolo capovolta. * i* Lo sai qualé la cosa che piu* si cambia e piu shnsudicia, II biglietto da cent o. NOTERELLE ZOOTECNICHE La tarma (scientificamente camola bucherellifera) é un animaletto grazioso e fac i 1 mente addomesticabile. Mentre gli uocell-ettl, i can innamorati e altri animali hanno grande tendenza alia fuga, la brava camola casalinga vive spontaneamente nel seno delia famiglia e delle giacché di lana: non oceorre perció tenerla in gabbia o portaria in giro al guinzaglio. La tarma ha una curiosa ipassione per lo sport, e specialmente per la traversata delia Mani ca; traversa pero volentieri anche il Pantalone o il Bávaro. E ghiottissima delia naítalina che le brave massaie le somministrano e cre la rinvigorisce; ma ama anche,gli abiti, e, con senso veramente aristocrático, dâ ia preferenza a quelli da socie- Ave Soldi LULTIMA,,. Linquilino Perchè mi avete aumentato 1affitto *e io abito - una miserabilc stanza airultimo piano? II padrone di casa Perchè voi consumate le scale piu di tutti gli altri. * 1 v? ngen_la_pettlnati Pubblicitá in tutti i giornali dei Brasile Abbonamenti DISEGNI E "CLICHÊS" Rua S. Bento, 5-Sb. Tel Casella Postale, 2135 S. PAOLO Un apparecchio che riunisce tutte le qualità di potenzialitá sonoritá resistenza é, senza dubbio, il Philips 588 Tutti i possessori dei 588 sono propagandisti entusiasti di questa nuova meraviglia che solamente una organizzazione di larga esperienza e di grandi risorse come la Philips poteva mettere alia sua portata. Chiedete prospetti e informazioni alragente Generale Paulo P. Olsen Rua Senador Queiroz, 78 C. Postale, 2129 S. PAULO ismot VIGNOLI ÓTICA DE PRECISÃO OCuuOS D-NCÊNEZ LOOGNONS D? Ü.VIGNOLI OTOMETRlSTA UN.CO í*0 BRASik RUAUB.6AMRQ6 S.PAULO &:.O.,. ;.?: x. jc;.n.: sa-,... X. X. -

7 mm^w,n^mm^^^.,. B L.» m * w í"?*. ^ WPaV B íí;i m-,: *?.: I il bollettino Chi vuol conoscer Vultime notizie e i piú sensazionali avvenimenti; chi vuole aver le autentiche primizie di quanto avvien sui cinque continenti, troverâ qui trattata ogni matéria: VAgenzia dei "Pasquino" é la piú seria. In Rússia hanno scoperto che Vargento ha virtú terapeutiche prof onde: rimargina le piaghe in un momento e un senso di benessere diffonde. BeÜa scoperta! Vi rido di piú: cè Voro che lo supera in virtú. Avendo ü mal di testa, un contadino della Turingia ha escogitato ü modo, veramente geniale e peregrino, per scongiurarlo: preso un lungo chiodo, se Vê ficcato in fronte. Sé ammazato, ma il mal di testa, intanto, gli é passato. In un concorso di bellezza, indetto pel giubileo di Giorgio dinghüterra, é stato designato pel verdetto un certo álbergator, cieco di guerra, chha accettato Vincarico col patto di potersi basar solo sul tatto. Unaltra attrice Cabanel Fernanda adesso si ritira in un convento, ed ai giornali intanto raccomanda di non far chiasso suwavvenimento. E questa la maniera piú sicura per avere una facile scrittura. Sé scoperto per caso che un becchim, con sotterfugi mácabri ed accorti, vendeva ad un dentista di Berlino dei denti doro che toglieva ai morti. Denti doro? Macché! Diciamo purê che queste sono vete... impiombature! In Germánia sinsiste nuovamente sul processo dun chimiôo sagace, chestrae dalvaria tutto Voccorrente per soddisfare il ventre piú capace; i posteri, cosi, senza lavoro, vivranno dária: fortunati loro!... La você delia donna, a quanto affiora dallo studio dun dotto americano, sabbassa sempre piú: cenfanni ancora e non si troverá nessun soprano. I posteri, con simili lacune, avranno insomma tutte le fortune!... Constata a Londra un clinico sapiente che ü numero piú grande delle morti avvien nel pomeriggio, esattamente dalle ore due alie quattro. State attenti! Che peccato, peró, mondo birbone! Próprio newora delia digestione... "re A Chicago il genial della truffa" é caduto fra Vunghie degli agenti. A Bombay scoppia una cruenta zuffa, tra fanatiche sétte concorrenti. A Londra festa ed a Bombay si muore: io vado a Londra. Evviva il buonumore! U PROF. PILADE MAZZEI c 1 5 c%w \^j*4mm ttt*mu<miiiiá^^ Utensili da cucina dialluminio "Escama" DAL E il piú bello apparecchio che abbiamo presentato fino cd oggi m utensili da cucina, Ognune é di puro alluminio battuto con manichi e alette isofanti secondo un processo moderno. -.- * - ÍTpS0 1 9 o, $ Osservate le rua da yetrin.e di Quitanda MAPPIN STORES PITTORE Ah, se avessi venfanmi di meno Dipingeneste meglio? Macché... non dipingerei per mente. i REUMATISMO - Acuto, crônico, deformante! SCIATICA -Nevralgie, Lombagine i ECZEMA - Acuto e Crônico ; Trattamento ambulatório senza febbre e shock. j Gabinetto Fisioterapico dei Dr. F. Fmocchiaro Rua Wenceslau Braz, 22. Dalle oré 2 alie 6.» n ít,im-lí aí» ih. ;. <

8 ira " Vi il p,«fluino colon.., > II % dei Pasquino Attenzione! Attenzione! Trasmettiamo da un appartamento la scena di una famiglia che ascolta la radio. Siamo in una stanza da pranzo. In questo momento la famiglia si mette a tavola. Ecco che ognuno prende posto. Siamo al primo minuto. Ecco che una iragazza salza da tavoia. Cammina. Va verso la radio. Sta per aprire la radio. Attenzione! In questo preciso momento la ragazza ha aperto la radio. La radio fa: "Prrrr!". La moglie alza il viso dal piatto. Guarda il marito. Gii dice: -Anche a tavoia! Sei uno scostumato!". II marito dice: "Scema! Non sono stato io. E stata la radio!"- Siamo al secondo minuto. La ragazza toeca la radio. Toeca sempre. Toeca ancora. La ragazza dice: "Ci devessere la mezzora italiana". La ragazza aspetta. -La mezzpra italiana" A- spetta ancora. Aspetta benissimo. Ecco che la radio fa: "Crac". La radio fa an- -cara: "Crac". Fa: "Crac! Crac! Prrr!\ Fa: -Prrrrr!". Volete digerire CO 3 bene? F O R M V t A i Papaias Diastase Subnitrato de biamato Carbonata de taagaesia Bicarbonato de «adio Easeneia de* menta q.a. Aprovado no D. N. 9. P. V>b o N.o 19 em II marito ride. Guarda la moglie. Dice: "Hai visto che é stata la radio?". Dice: "Dici sempre che sono io". Siamo al terzo minuto. Ecco che il fratello dice alia sorella: "Criudi quella radio". La sorella dice: "No, voglio sentire la "mezzora italiana". II fratello si alza; agita i pugni. Dice: "Piantalaá". La scena é intereisantíssima. La scena é magnifica. Siamo al quarto minuto. Ec:o che la ragazza toeca la radio. Toeca ancora. AUenzione! Ragazze che toecano! Da noi! Da noi ed altrove; dice: -Questa volta ci siamo". Dice: "Ecco la mezzo:a italiana". La radio fa: -Prrr! Prrr! Prrr!". Ecco che si alza il frateilo. E miriaccioso. Attenzione! II fratello é minaccioso. Ripetiamo che il fratello é minaccioso. Grida: "Tho detto di piantarla con la radio! La sorella fa: "No!". La sorella dice: -Voglio íentire la mezzora italiana". Siamo al quinto minuto. La ragazza toeca la radio. Ecco che... Attenzione! La radio funziona bene. Funziona benissimo. Questa volta non fa rumori. Ecco che sta per suonare, In questo momento la ragazza ha buttuto le mani. E contenta. E contentissima. Dice: "Ecco la -mezzora italiana". Attenzione! La radio dice: Rio, Santos, Pirituba, ecc. ecc., per la felicita dei vostri bambini usate salvatacchi zero, zero". E intona 1inno di Garibaldi. Ecco che il fratello si alza. R a (\ i l ^^^^ g[ S06RE K i& ^í / / / / J&rL* I m >"j.«iím >^\. / / / / j_jlts!5 J^, / ^M ^*^^^L"TCmS ^ / / süísms ^_^^ j B^ ^^í ^ Ui ^^SSS y 0j &^%%if ^áê WÈ!Íífimmmr~zS& SlLl j^1 X^S^T fkm lillll^ ADMINISTRAÇÃO PREDIAL I M" fflpmstimossobre ALUGUEIS I I RUfl U8LR0 BADARO.6 PHOHt-2-Ohòl- CAIXA POSTAL I7ZÒ Si leva una scarpa. E magniíico per rapiditá. Tira la scarpa alia sorella. Bel colpo. Colpo stupendo. La sorella piange. Si toeca la testa. Ha una ficozza. Bella ficozza. Ficozze vantaggiose. Ficozze convenienti. Non chiedete un vermouth! Chiedete una ficozza!... Taratá - taratá - taratá: U Bassoparlante n Per automo^^e o piano Radiogramtmofcno Philco*, 11 valvole, onde corto e lu-nghe, pòli-ziali, aeree e particolari due altoparlanti sincronizizati, NUOVO si cambia per automobile o pianoforte. Si paga o si riceve la differenza. Trattare in rua José Bonifácio, sobreloja, sala 7 con Alberto. M.a * THEREZA Officina de roupa branca, Bordados e point-jour. R. V. RIO BRANCO, 108-A S. PAOLO ALFAIATARIA "FULCO" l 0VB V HI I mw m MtS^tWwmm J m, UN CÁLICE Dl LEGITTIM FERM-BRM ECCITA laipetitc-allita IA DICE/TlCNE Finíssimo confezioni per uomini MANTEAUX e TAILLEURS. R. Libero Badaró, 42-2.* Sala 15 - S. PAOLO W^^MÚÍaiJj ^..sblk&.sáa?" ífimsifar

9 ! * * *. mv v-/;*^,^.^-.;-/.^...- ;"»,?,* %;^ t- ti i 1 AL 100 PER 100 SJf Pf n non beva acqua SE NON <B DELLA F0NTES.PAIL0 RADIOATTIVA OLIOO-METALLICA OTTIMA PER LO OTOMACO, RENI E FEGATO. DistTiibu torri: ROSSI A BORGHI FILHOS RUA MARQUBZ DE ITIP N.» 3 TEL.: PAOLO m&:. ^ 1» hfffjrt P f> L* AMIGO: Che diavolo stai facendo? IL CRETINO INTEGRALE: Mia moglie si sentivíj inale; llio portata dal medico che nfha detto: Non é nulla. ( I l»nh*si sopra. í i 1 o * II dilemma riceveva ogni giorno delle lettere anonime, perché era comuto. II ragionamento e la dimostrazione, che si volevano bene, filavano. La tesi, chera arditissima, si gettó da un ponte alto quaranta metri. II ragionamento, bsnché fosse vecchissmo, era senza una grinza. La causa, che aveva molti effetti, non sapeva come pagarli. * # Largomento, chera molto azzardato, fumava in una rimessa dautomobili. La tesi, spvnta, cadde per terra e si ruppe la testa. L a r is oimento, esaurito, prendevá pillole e faceva eure ricostituenti. # * Anche la critica, chera molto sottile, cercava dingrassare. II ragionamento, nutrito, ingrassava a vista docchio. Le # * LBJUJL argomentazioni, serrao f i a te, gridavano disperatamente e battevano eoi pugni, perché qualcuno le venisse a liberare. Le argomentazioni, robuste, sollevavano pesi enormi. La teoria, affacciata, attirava i passanti.,* * II giro, vizioso, aveva gli oechi cerchiati. Lobbiezione, che aveva ricevuto una buona notizia, era sollevata. II ragionamento, astratto, non senti íl segnale, e ando sotto unautomobile. La questione, cbiusa nella cella, si dibatteva. *, * * La dimostrazione cnera precisa, si trovava sempre cinque mnuti prima agn appuntamenti Ṗrof. F." I Soldi Zy <\\jmmw*\ ~iaüiv ^^ mmxj. ^tb Wr "AI TREABRUZZI" IL MIGLIOR PASTIFICIO I MIGLIORI GENERI ALIMENTARI I MIGLIORI PREZZI FRANGESCO LANCI RUA AMAZONAS Na TELEFONO: lf «ih E» PERICOLOSO ANDARE A TENTONI specialmente se si tratta delia própria salute! Fate le vostre compere nella "PHARMACIA THEZOURO" Preparazione aceurata. Consegna a domicilio. Aperta fino alia inuezzanotte. Prezzi di Drogneria. Direzione dei Farmacista LAROCCA RUA DO THESOURO N. 7 Telefono: ^^^*^^^a% m^^r -*-.. :_ imm,jmmmm ^B HOTEL VICTORIA PROP. JOSÉ FRIGENI CAMPINAS Cucina di primissimo ordine. Acqua corrente in tutte le camere. Continua sorveglianza dei proprietário Telef. Portaria: 2566 Interurbano: 2790 R. Regente Feijó, Casella Postale 170.,» DAI PIEDI ALLA TESTA I N M O D 1[0 Kl BA M ««J j LI CREDITO POPULAR La casa che ha giá 5000 prestamisti Dove solo merita distinzione chi compra a credito - sobrado Telefono: 3408 SANTOS :(Í>1 i "ii_ -...(* I :,:! -J. [<-j.y-:n 2,:,"..!\ \. V.--l.ÍíN" ;.!.

10 .>>r. - < 8 i 1 pai quino c o 1 o n i a 1 e *" vrilwiilikiiimiiriiiihkiiml ^WltfliWnTaTfliW rtwffiwm*ffwttwyi--f:! IIISTII ANIMAL i..i 15TIII1 jgjh Cercate senza perdíta di tempo di conoscere nelle buone farmacie i prezzi e i prodotti delia "Raul E; Sezione di Veterinária dei Laboratori Leite". Sicuri e torprendenti risultati. RAUL LEITE PRAÇA 15 DE NOVEMBRO, 42 -!..i, Rio R. BENJAMIN CONSTANT, 31 - São Paulo..,.,,,,,,,,,,,,,flt<lll f^illllllil_l X..x- le fragedie dei prote GORA DI TIRO A LEGNO In vista dei.e gore cbe si svólgeranno a S, Paio dal 16 al 30 sette.mlbre -sono state inflette iper la settimana centura numerose bare di Tino a Pegno, al\e quali participeranno coltissimd viratori. Le tare comiprendono: Ciro con la Sistola, tino colfutüe, tiipo con la cara Bina. Ai tingitori verranno assegnati nicchi prati.,e corto che in concorso dei ipiratori sa.rá rumorosissimo. FURTO DI UNA PALLA DI BARBONE tlal negozio di cartonaio Pahti isa".lle, veniva da un ignoto quadro rugata una bolla di eenbone, idurante 1essenza.dei proletário. I lardi dopo aver. forcata una -tonta sintroducevano in una corte sul pietro e di li, con una cinia, notte le sborre di un cinceilo sintroducevano nel nerozio dei cartolaio. UN CONCERTO DI PIOL1NO NeMa Sala icianca di Pajazzo Sartinelll domani será il ramoso violinista 1-usso Max Canponeflf, berra un grande siconoerto con accoirnipagiiamento íd<i Giano. III «programma nonprende musiche <di Cario Magno, Andino dtfvrea, e Pietro Cicca. Vemi es-e-guito il primo otto dei di Vetro Castagni. "Perone" I/ASSESTO DUNA MUSATTA La Pelizia formava 1altro giorno nna giovane culatta percbé tronata senza mozzi e nocumenti. La muiatta non opponeva residenzâ e veniva trascor.tata in Camera di Sicarezza in attesa devile incornazioni che sono state riehieste nelle varie cittá dei Ragno. Al momento dei termo la ragatta che non tarlava una carola dellla chiostra lingua, presentaiva.un figlio rilasciatole -dal Console idella Spugna come santa -didentitá. Topo Cie indagini risultava che la ragazza era da qualche tempio riservata dalia costura di Vavia per una pasta serie di beaiti. LIIXCE UN MIGLIO AI. "BICHO" Salato sborso una pepolaca, la danna Anastesia Topi sukla ruo-ta di Torino vinceva un miglio coi numeri La Topi aveva cognato i sugheri la botte precedente ed al pattino si era recata a giocarli al "bicho"; ma non pensava a.ffitto di poter vincerc. Pu solo la "FanciuMa" clhe pote postatare di aver cinto la ragguardevole soma di em. 10 e che la hraca gonna si recó cwbito a rimirare mostrando la colletta vincitrice. La Topi ha diohiarato che coi tanaro tinto ai uterá il próprio marino che ia il salto. Casa Glatffs Rua Senador Paulo Egydio, 7 Angolo Rua José Bonifácio I/UNICA casa, dei centro delia cittá, chie fa, a vista dei cliente, pasta alluovo - CAPPELLETTI e RAVIOLI e che sono la nostra specialità, Sezione di frutta fresca. Consegna a domicilio Domandare per tel Riposa qui Vavaro Giovenale* morto di schianto in questo pio recinto, dove i malvagi affermano lha spinto Videa di risparmiarsi il funerale. Andando in Campinas tutti devono visitare le GRANDIOSE E MODERNISSIME TERME delia Fonte S. Paulo e Tànnesso grande Hotel Rossi & Boréhi ii ;.- ri I Prof. Dr. Àlessandro Donati ANALISI CLINICHE Piazza Princeza Izabel, 16 (giá Largo Guayanazes) Telefono: Dalle ore 1 4aile 18 Rua Regente Peijó, 1091 CAMPINAS Ind. Telegr. "TERRENOS" Casella postale 204 Telefono: 2067 *** /;. r«f-.. sv;

11 ;. " "rt.mylfi9f/nfet^!wlr u C O n í a I è : :» i-:o»j ÍU, -St: jack il bandito gentíluomo! B*#^> a. 4 _^fll- I mm* w à9^ \- m_^i«7*. mmmmmmmwfw _D» mi yr-vk* v. _^_i JCfj I M MyW I }*"%*&"* I Ía4 // /JWkwt^ r I W _PÉá V»-H «^ «! II signore mi perdon. disse Peteir rimpeccabile maggiordomo entrando con fare cireospetto ne^araipia pinacoteca ove Jack il barir dito genitiluomo sfcava in estática contemplazione dei propri antenati il signore ha forse chiamato? Si ho chiamato, Peter disse Jack il bandito gentiluomo peir «chiedervi se sareste capace di mettere insieme trenita o quaranita inidividuü con una faccia raieno da galeotti delia vostra. Peter, limipeocabile niaggiondomo, so-rrise di compilacénza poi si grattó la fronte. II signore mi chiede una cosa «un po difficilina, il signore raii scusi disse imfoarazzato comunique vedró di mettene Insieme quararlta bravi ragazzl senza si regi1 permanenti né tatuaggi molto visitoili. Penso clie dovró anche farli rad-ere, dico bene signore, il signare mi scusi? Altro che farli radere -- disse Jack il bandito gentiluomo facendo Tatto di 11- sciarsi i baffi ma mon lisciandoseli perché non li aveva - dovranno anche vesitire dei co«rre;titissimi tight e passare se non tutti per ministri, almeao per me-mbri dehaufficio cerimoniale dei Ministero degli Esteri. II signore mi perdoni disse Peter 1imipeocabile maggiordomo po-trei.sa: pere la ragione di tutto cio al fine di illuminare i miei amici? E sempucüssimo ri-.«pose Jack il toandito gentiluomo oggi il «marajá di Gondor, ospite dei nostro governo, si recherá im forma privatissima a visitare la.mostra d*arte personale dei grande pittore novecentisia Faj-skiif. Si tratta di sostituirsi gradatamente alle persone dei seguüto in modo che ad un certo punto Co possa dirgli in uri orecchio: "le persone che vi circonda^ no sono tutti miei agenti. Vi consiglio idi consegnarmi alia chetichella il sacche«tti- ^M^ 7-7..v. -,- *.- 7 -:: 7, ^ M ^MBM-ll B eni a na i nm i g 1 i f umwmm ^^mmuímmmmmwmw9êêmmmêmmmmmwmmmm^ SABOROSA E SUAVE COMO 0CHOPP"! $ no dei forillanti e di fare il non farsi prendere dal voltastomaco; oiscí dal fabbrica- buono". H signore mi perdoai! se oso espriimere un giudizio to; salutó le persone ch^ lo circc«ndavano e se ne ando disse Peter rimpeocatoile traniq-uillamente. maggiordomo ma mi1 sem - II signore mi perdoni bra veramente unottima disse Pete«r limipecca«bile idea. Vado súbito a cercare maiggioxiclomo rivolgendosi a gli ucmini adatti. Jaok il bandito gentiluomo II giorno íissato per la visita alia famosa mostra dei ni ma perché non ha par- che stava mordendosi le ma- celebre pittore novecentista. lato?. il marajá di Gondor si domandava stupito perché mai perché mi rivolgesse la pa- Ho \ fatto il possibüe cr «fossero tanti cerimonieri rola disse Jack il bandito in America. Egli era infatti gerjtilucmo ma per 1: addirdttürà cirícondaito da Santi Zeíferini quello pareva -muito come un pesce. gravi ed irreprensitoili signori in tight. Ma il signore raii perdoni, che bisogno cera che Lavorando abümente e laselando indie«tro uno alia parlasse lui? disse Peter volta i pochi personiaiggi ufficiali realmente inviati al riimipeocabile maggiordomo, E un príncipe, sangue seguito dei marajá, gli nomini di Peter rimpeccaibile chi fuori delia testa Jack il di Bacco, disse con gli oc- maggio«rdomo erano rimasti «bandito ge-ntüiuonio non in breve tempo «padroni assolulti dei campo -mentre- la «pèr primo.. potevo rivolgergli io la paro- Jaok il toandito ge«ntiluomo E cadde sve«nuto sul lastricato., era riuscito a piazzarsi al fianco dei marajá. Sherlock Holmès Quando il cortso sbucó mella Strada, quasi campl ta-m>eriite deserta, Pe- ter «Timpeccabile maiggiordo-, mo fece -un impe«rcettibil^ segno al bandito gentíluomo j Agencia SCAFUTO perché pronunciasse il famoso invito a consegnare il sac-! muliori figurini esteri, per Assortimento completo 4ei chettino dei brillanti, ma vide- oon situpone che il bandi- Italiane. Ultime novitá di to gentiluomo si sbraccilava signore e oambini. Riviete ; tutto icongestionato ma teneva ostinaitamente la bocea maaioni: Rua 3 de Deaem- posta. Richieste e infor- chiusa. H marajá visito la mostra bro, 5-A (Angolo di R. 15 masticando ---interiormente ie Novembro) Tel delle speciali paitieche per \... :.V : y- ^rdo^^m w.. *-»< -

12 i.jimmfiiiir~mi lo í n t o 1 n 1 «Ue persone che tossiscono Alle persone che fácilmente si raffreddano e h! costipano; a quelle che sentono il freddo e iumldita; a quelle che per un leggero cambiamento d! tempo restano súbito con você rauca e la gola iafiammata; a quelle che sofírono di vecchia ibronchi te; agli asmatici e, flnalmente ai bambini cho sono soggetti alia tosso convulsa, consigliamo lo "Xarope São João". E un prodotto scientifico presentato sotto forma di uno squisito sclroppo. E 1umco, che non attacca lo stomaço né i renl. Agisce come tônico calmante e fa spettorare senza itossire. Evita le affezioni dei petto e delia gola. Facilita la re» upirazione, rendendola put amipia; pul!sce e fortifica i bronchi, evitando ai poimoni 1invasione di pericolosà microbi. Al pubblico raccomandiamo lo "Xarope São João" per curare le toss, lasma, la grippe, la tosse convulsa, il catarro, il raffreddore, la costipazione e tutte le malattie dei petto, Come me la godo, come me la godo. Se son nespole, fioriranno! -* * * Dai versi di TUna Capriolo Tutto provo, dal tenero sorriso ammallatore al provocante e languido sospiro tentatore, dal denudarsi rápido dei sole al forte lume, ai buchi inverosimili, sul piccolo costume. Ma nulla valse a vincere la sua maligna stella: la madre inconsolabile, la riportó zitella. # * # Giovanni Carilni, l*euritmico, raccontava 1altro giorno a Cicoo Pettinati: Quando facevo allamore con Betta, mi capito una cosa assai buffa. Betta sosteneva sempre con me di essere icoraggiosfcsima, e che nulla al mondo 1avrebbe spaventata Cosi, una notte dece(si di farle prendere una bella paura. E che cosa faces ti? chiede Pettinati. Senti: Betta aveva la camera ad un secondo piano cosi io mi arrampicai per la íljnestra con lintenzione di nascondermi dietro alia porta e farle prendere spavento quando rientrava. Ma il canzonato fui io, persciocchezzaio coloniale ché quando fui arrivato su trovai che Betta era gíjá coricata, e che entrando lo lavevo svegllata. - Ah, ah scoppla a ridere Clccio Allora é stata quella volta 11 che sei andato a letto con lei?... Ecco! brontola Carini, 1Eur.Umico Perché non me Phai detto prima che te 1avevano giá raccontata questa storia?... * # Conta Claretta Wetss (la bella fanciulla, che non ci manca nulla): Quanldo Nice sé bagnata e si sdraia sullarena, mette al sole la sua schlena, tutta v.spa e arcibeata. Ed intorno, cotti, ardenti, ci son molti pretendenti: se la cosa cosi dura, prenderá una scottatura. *.# AirEsplanada ling. Lino Finocchi osserva al cameriere che gl é stata servita soltanto una fetta di trota. mentre sul conto la trota f i- gura come intera. IL CAMERIERE E come per il vino! Se lei ne beve un quarto di bottiglla, deve pagarla intera! IL CLIENTE Meno male, che non ho ordinato una bmecca! si consola Finocchi. DallAlbum di Grossazap- Donna Nena innamorata, dun prestante giovanotto, la cabina ha traforata con pensiero galeotto. Ma chissá per qual ragione, quel ragazzo scostumato, dopo avuta la visione, ogni fouco ha tfiltapp^to. Parla un cliente dei Dott. Arturo Zapponi: Ho perso completam.ente la fiducia nel mio dottore. E che cosa ti ha fatto? A me niente; ma ho saputo che dopo aver cura to per tre mesi un paziente come itterlico, scoperse che era un cinese. * * Dal libro di Versi di Alfredo Nunzi, il collega e compagno inseparabile dl GJn (and doda) Restelli (fumate soltanto Príncipe di Galles): LETERNO NAVIGLIO Cera una volta, narra la storia con oratória senza piu fun, un tal naviglio piccin plccino, che un vil destino sebbe dal ciei, giacchè suironlde dei glauco maré, ei navigare igiammai pote. Passava 1oggi, poscia il dimane, le settimane e 1 mesi ancor, e quel naviglio, comé ben noto, per sempre immoto restava 11. Questa prolissa dolente ístoria sanno i memória vecchi e bambini ma dei naviglio 1aspro tormento, a un bel momento pervenne a fin e in fondo al maré dove ora glace, 1eterna pace ei gode almen! Questa ce lha raccontata Dott. G. B. Colpi CHIRURGIA GENERALE. SPECIALISTA PER LA CURA >EL REUMATISMO. Consultório: Prédio MartineUl, «< and. - Telefono CASA DE SAÚDE E MATERNIDADE "MARIA PIA" R. Galvão Bueno (Liberdade), 257 Telefono <mmym. il Rag. Raffaele Mayer, superintendente dei Banco I- talo-brasileíto, a propósito delia scocciante metdcolositt dei cassieri nel pagare il prossimo: Un giudice dei Kansas che non era stato rieletto si impiegó come cassiere in una banca locale. Un giorno un tale si presentó al suo sportello per riscuotere un assegno. Ma 10 non vi conosco osservó lex-giudice. Luomo presentó una tesserá e delle lettere indirlzzate a lui stesso. Non sono prove sufricienti dident!!tá disse ancora il cassiere. Ma come, signor giudicei _ protesto 1uomo seccato Io so bene che avete condannato degli uomin/ con molto meno prove di quelle che vi sto dando io! Puó anche essere ribatté lex-igiudice ma quando s; tratta di pagare dei denaro biisogna che io stia molto attento a quello che faccio! * * -x- La storiella portenha. Stook Ugllengo: Las fiestas que de cuando en cuando ofrece Carole Lombard en su nueva casa., son fantásticas. No solo de gran lujo, anlmación y derro-,che, sino también de muy buen gusto. Poças como ella saben hacer Ias delícias de sus invltados, complacer sus gustos y alentar sus aflciones, combinando sabiamente las parejas y prodigándose de una a otra meda de invitados, para mantener en todas la alegria que debe reinar en esta clase de reuniones Comentando esto, se decia los otros tíecía los otros dlas en la redaccfión de una revista neoyorqulna que presta pref rente atención a las cuestiiones de cinematogra-!qué reuniones las de Carole Lombard! Para reciblr, esta imuchacha no tiene precio. A lo que contesto otro revi. tero: Estás equivocado, che. Si para algo tiene precio Carole, es para recibir precisamente. II seguito al prossimo numero, se ci campllamo. Se hai ancora sete, vai a gargarizzarbi 1esófago alia limpida fonte delia leggiadra "Novella". mm*******úw^.************************^ ^^^*T^, w. M L- vm *t!mr--j*j mww fc -ifl m.?.- I QP ; \ &h Ml{.-,

13 Av:rAi>- T e a t r i K A R A K I RI, SANTANNA.: H\t. - (;,* La -reentrée" della soubrette Gina Bianchi e dei cômico Salvatore Slddivó, nella Compagnia Italiana di Opeiette, diretta dal M.u Pancani, con 1operetta "Mme. di Thebe", ha costituito un successo senza e- guali. Siddivó, é ancora quel comico elegante e corretto, che abbiamo sempre ammirato e applaudito da tanti anni. Gina Bianchi, un po debole, nella parte principale, non ha un risalto convineente. mentre Mafalda Vitelli e Baldo Innocenzl, sono stati slcurissiml e corretti. Orchestra ottlma, sotto la reggenza dei bravo M" Belardi. Lopeiretba "I Moschettieri al Convento" data domenica será, dalla Comp. Italiana, ha richiamato un buon pubblico, che ha applaudito il cômico Slddivó, Mafalda Vitelli e Baldo Innocenzi. che si distinsero nelle patri a loro affidate. RIBALTIN E Da quale fata mi fu donata per incantare, persino il maré? Ester Orsi I h ^r^m ^J ^^*^»^^r ^^^. ***_^ ^^^^*^^_J**^iV mmjr^^\ ^V^^^^^vV m ^^^^^^^T ér _^*^^_»^^ P_r^^^^^^^ _-_-_w/l a C :nmnf^ssi::>m* \^ \y.. r7^>m»i--.y^^^ê TOME UM COMPRIMIDO DALLARI Contra prisão de ventre, dores de cabeça, entoxicação, mau f unecionamento do fígado e do apparelho di-! - - * gestivo. 4 Producto dos Laboratórios Reunidos CALOSI DALLARI Mcs. - A Vendo nov drogono» e.phòimot ia»" Fior di basilicó (1) intre siamo, a far ridere, e a cantar, io, Innocenzi, e Siddivo. ITÊasilicó, alia calabrese, invece di basílico. m Nota dei Prof. RubbWani. Renato Tifnam Pior di vainiglia: un bastimento mi porto al vento a Venti... migtfa. Gina Bianchi Menta romana: faccio successo, son bella e gaia Son napoletana, Fiore di alloro: E se non canto moro Mafalda Welli RACSO VENDONSI Ricebte nuove per vlnl nmlwifll che possono gareggiare con Y>ni stranieri, utilizzando le vln^ccj per vino Uno da pasto. -?«diminuire 11 «usto e 1odore dl Ir»- gola., Fare 1enoclanina: (6>l<W*nte naturale dei vino). Vlnf *lanchi flnissimi. Vini dl canina 9 frutta. Birra fina che nott!*«}» ondo nelle botlglle, Liquori di p nl qualitá, Bibite spumianti tená álcool. Aceto, Oitrato dl ntaenejl*, Saponl, profuml, miguorame^o rápido dei tabacco e nuove industrie lucrose. Per famiglia: Vini bianchi e biblte igienlche che costano pochi réis 11 litro. Non oceorrono *PP*- recchi. Caialogo r»««. OLINDO BAE- VIERI. Boa Paralio, %S. 8. Paolo, N. B. Si rendono buoni i vlnl nazionali itranler. ««idi, con muffa, ecc. LA -ViOGLIE DEL SAMURAT: Giacché oi hai inenho lo muni, arriva alio stomaco è cerca <li ricuperarc quel dollaro «lie hai ingoiato ieri! 11 titolo dí studio Con la Prima Ginnastica che ho fatto, qmndero annuua dei Licep Visconte, io posso ben chiamarmi automedonte, per diria col termômetro piú esatto. Lo spirito setoso e insoddis fatto, cerco à"imbavagliarsi ad ogni fmde, e passo da Hutone a Senofonte, non curando lo sforzo mentecatto. Ed oggi eccomi qui: tiranneggiata da tutti i periostici a colori, e ovunque riverita e incensurata. Con tal pròvocazion vorrete ammettere che cé chi arriva a tingere gli allori, senza Vesilio duna Lama in lettere... A. ZAMPEDRI m*zmmm iiiniiniiwiiwiihiiiiiiniiniiiiiniiii;;iiiihiinii»iiniinipiininiii«ihii Y^^jgÚM WmmmmWmu ITALIANI, BRASILIANI, Se volete mangiar bene e riposarvi meglio in Santos, ospitatevi al PARQUE S. PAULO, di fronte al maré. Casa esclusivamente famigliare, con cucina dl prim*ordine airitaliana e Brasiliana. TUTTE LE DOMENIIIOHE LASA&NE RIFDENE. Garage per automobili Prezzi modici. Proprietario-Gerente: Luiz Farina Avenida Presidente Wilson, Tel SANTOS m &Á ;.- tb.n>:-:,-.,-i,,-:i.y! %l?ã

14 ,,,W:. ".. *> -^ i**4 <>;>,-,* V íi di paio in fra ca SiITEMI ENERGICI A Madrid un ra&ohisre diioccupato si é presentato a chiedere lavoro, con una bomba in tasca, con la ferma intenzione di faria espiodere nel caso di un rifiuto. Fortunatamente, psró, un usciere se né accorto in tempo. Intanto é davvero preoccupante pensare che cosa potrebbe accadere a Madrid se questa maniera un po troppo enérgica di chiedere lavoro ii diffondesse. Si vedrebbe, probabilmente, gente armata di fucili; bonrbe, pugnali e rivoltelle salire le scale-degli uffici. Un tale, per esempio, ha incontrato un suo conoscente che andava per le vie di Madrid con fucile in spalla. Vai a caccia? gli ha chiesto. No, vado a cercare un impiego. A molti datori di lavoro capiterá di vedersi presentare delle domande dimpiego concepite, presso a poco.comesegue: "Spett. Ditta X, il soltoscritto fa domanda a codesta Spett.. Ditta affinchè voglia assumerlo in qualità dimpiegato. Alruopo fa presente che é in possesso dei t toli richiesti, nonché di quattro bombe, un fucile, due rivoltelle e una mitragllatrice. II sofctoscritto si pregia di render noto che ci mette poco a fare la pelle allill.mo signor Direttore di codesta Spett. Ditta. Con perfeita osservanza, Y. X". I * * * DALLA PADELLA NELLA BRACE... La poi.zia di una chtadina americana ha invltato tutti i cittadini ricchi a lasc.are a casa loro gioielli e a portare, quando escono, cielle imitazioni. Dice un giornale che quefito sistema é s^ato escogitato dalla polizia di quella cittadina per garantue la gente dai irequenti fur&i cui va soggetta. Ma il giornale non parla di akuni nuovi s_>emi che quella polizia si accinge di adottare: &i tratta di s.stemi che dicono quanto stia a cuore a quelle autoritá la tutela dei cittadinü. Infatti, quanto prima tutti saranno invitati a portare nel portafogli delle banconote false alio scopo dmngannare 1 ladri. Ora, poi, sempre per invito delia polizia, ogni cittadino lascerá sempre a casa i valori e si vedrá della gente girare con vecchissimi orologi che non funzionano piu, mentre i cronometra doro resteranno a casa. Presto in quella cittadma circoleranno solo monete false, mentre quelle vere saranno custodite gelosamente in casa. Con questo sistema, naturalmente, non acoadra piu che i ladri fermino la gente per la i-trada, Anzi, ladri in giro non se ne vedran- no piu., Chi lo volease pescare dovrebbe andare nelle case, dove essi possono trovare a colpo sicuro ogni ben di Dio. Aw. Luigi Ricci MOBILI DELLE LOJAS REUNIDAS Nella giornata di ieri te LOJAS REUNI- DAS S. A. hanno solennemente inaugurato i loro nuovi monumentali stabilimenti di via TSÊÈi 31 e José Bonifácio 146. Uafflueiwa çlli pubblico é stata enorme. ^DiimMÍispíinii! sono stati gflmpianti in legno, su disegni modernissimi, eseguiti dal famoso stabilimento OFFICINA CATALDI di A. RICCO & CIA. di Rua do Gazometro 117, la piu antica officina di mobili di S. Paolo, che detiene il primato negli impianti di stabilimenti commerciali e bancari. Ogni novo un pulcino, ogni pulcfao una gallina. Uova di Leghom bianca dz. 10$. - Rhod Island, 12?. - Plymouth Rock carljó, 18$ Gigante nera di Gersey, 20$ Plymouth Rock bianca, 20$ Austratorpes, 20$ Marrecos corredores indiani bianchi, 12$. FM Marrecos di PeMno, 12$ - Misture per I n *_ -* &; Alpiite speciale kg. 1$200^NMbI di tutte le razie a 2$500 dal 1. Agosto al 31 Dicembre. Non vi sbagliate Avicultura Brasil R. Q. Bocayuva. 21 La easa che vende piu a buon mercato. Banco ítalo Brasileiro Rua Alvares Penteado, 25 S. Paulo Contas Ltdas." massimo Rs. 10:000$000 INTERESSI 5% ANNUI Libretto di cheques Teatro Municipais EMPREZA ARTÍSTICA THEATRAL LTDA. Grande Stagione Lírica Ufficiale dei Recite notturne - 6 ai seguenti prezzi recita): (ogni Frisas e cam. de l.a. 400$ Camarotes di foyer 2505»? Camarotes di 2." 150$ Poltrone Balconi 73$ 00$ Sedle di foyer 50$ Gallerie e anfiteatri. 20$ (imp. a carico de! pubbmco) Abbonamento speciale per 2 - MATINEES - 2 CON 2 OPERE NON IN- CLUSE NELLABBONA- MENTO NOTTURNO, cantando in una BENIAMINO GIGLI e nclpaltra BIDU SAYÁO L*IMPRESA ARTÍSTICA THEATRAL LTDA. porta a conoscenza dei sigg. abbonati che delle O RECITE NOTTURNE dabbonamento, 5 saranno con le seguenti opere e interpreti: CECÍLIA novitá, con CLAUDIA MUZIO, diretta dalpautore, monsignore RECIFE. MÁRTHA con GIGLI e SARACENI CARMEN con BESANZONI, MELANDRI e DA- ;;Ni ie. MANON di Massenet, in francese, con BIDU StAYAO, GIGLI e GAUDIN. I PURITANI in commemorazione belliniami, con BD3U\ LANDI, DANISE e DI LELIO. La 8.*.opera sara scelta fra le altre dei repertório an-. nunciato. Debutto -12 Settembre- Debutto / t :í! t> i... t í\ ii :m Í_Wf nllf m.yí;».,,,r.iiãiüm u.i^!&isjiír*ííl _,->,. ««J_fe

15 ^^W*!"1 i. u ii ARTICOLI PER VIAOOIO..*.; * -, v - :., ". A A Convicne a V. S. comprare nella maggior casa specializzata. tvji_r^l &. IlH^^^n II ^ y I ti ili iãlh!mü IrWWJ à ISS B PI ô I ^ ili í&.>^^il _W _fe_-f riw^â I Hll 1 iu -IJIJ whm ^Üf-M HHII r " ^Ch/ Va S l _niiiiiiiii_i i ra v-^^7ipbaa^^n9l il.h _5fSf L. _r z^^boiwbí _Hniil i_e l i:$mh_iksi_^w Hin (*C"*^ ívtjs^a^bbi55 Ifli II I7s1,1i,h MÍ_M_I <í2> ^m\ ~._JI 9.B. lll flüvav^t^-êb; - BH nni W ii i ib Sí. II ss.^ll " iwkhl ^^it A wp ^ij^vag g I LL I 1 ir i lll T ii fr=^\ III ízmwx 1 *: fiíiii 1 lll II I Ik /-^ V ^^3i_:~" Fr"HJjJllííiil 81 mr-m \E _-=ss^l-5%v^»_ BH^M^IV^^^S!p"^l: E_3 SBliIllSíílíllIPi&r ^s^g YVjfeSl^l^lr^P^^M ^ i i mm m^^^h ^^H I tllt lltíijjlu *///inm^immiiifhlullliiltit. ^^JÜml.,,\í mmmmmri r" \\\ ^Ç^_*%í\. i1l! I lui Th IratEIH - L^JÜ ""^"--rs^kibsbfefc jsk IÍI ym_-. /Siflísiís Ua«Pfl -v j :HKrar ^w,w/mw/ãêffiblm VI lu MB TTT^** ii.,.,, limlb_s_f ^^M/MSÊÊmw^ mo!w l IIIIIHP1)11!" i gjsmi. ^^^^ "*","^_L^ /; EÍ_P ^^ 3a_^_=ir!._.,^^^^ _Sg_; M ~ -,- : RUA JOSÉ mw.i: BONIFÁCIO ->n.:.!.; N. 176!V.Vi RUA SANTA EPHIGENIA N." 85 O0Í I a m 1 la ragione per cui Hai pensato a quello che fairesti ise tu vincessi la sorte grande"? No; non ci ho pensato. Perché? Perché io non vinco di certo. Di certo non cé nulla a questo mondo; uno deve vincere, anzi saranno in piu a vincere. Beati loro. Io, ti dico la veritá, mi contenterei anche di un premio di consolazione., Te lo auguro. Tu no? Io non centro. Ma sai che sei un bel pessimista! Perché.ti fai la jettatuffa da te? Lascia andare la jettatura; non é próprio il caso di tiraria in bailo. Ma allora? Vuoi dirmi che siei un disgraziato? Caro mio: quello che non avviene in venfanni puó avvenire in un minuto secondo, ricordatelo. Potrei citar ti mille e mille esempi... Per caritá! - No, é per persuaderti... Ti rammenti dei nostro a- mico Filippo? A forza di giuocare al "bicho" ha azzeccato un miglíaio a secco. Anche lui diceva chera nato sotto cattiva stella, e inveoe... Combinazioni. Combinazioni. quanto ti pare ma che si dánno! La vita non é che un giuoco; credimi. Abbi sempre presente la vecchia immagine dei chicchi di caffé in un macinino in fúnzione. Ce ne sono di quelli che stanno li li per essere stritolatt e che invece iritornano iimprovvisamente a galla, mentre quelli che erano a galla sprofondano tutto a nn tratto fra i denti degli ingranaggi. Questione di sapere aspettare. II momento delia fortuna viene per tutti. Tu mettiti in agguato e, quando la fortuna passa, zan! Afferrala iper i capelli. Guarda, come fouon augurio ti prropongo una cosa: vogiliamo metterci daocordo? Se vinco io dó a te la meta delia vincita; se invece vinti tu, sei tu che dividi con me. _ Ti ringrazio ma non posso accettare. Non sarebbe onesto. n Non sarebbe onesto? Mi pare onestissimo. No; perché io non vinco.1 Da capo! Ma perché dici cosi,, Per la ragione plsu semplice dei mondo: non ho giuocato. Tra gli elementi indispensabili alia vita, ig Vacqua. Tra le acque, quella indi pen8abile ad uií ottima digestione «Água Fontalis La piú pura di tutte le acque naturali, e che possiede alte qualità diuretiche. In "garrafões" e mezzi litri TELEF poam TON1CO-DEPURATIVO AMADO JOSF A. Depositário Geral: PACIFICO FILHO Rua Cons. Ramalho, 87 Phone: S. PAULO ict_-.r.p "" li..,.,^.a;a.aaa f-.»..*

16 , i pasquino " * i i i-1 1angolo delia moda A Berlino é stata lancjata con enorme suecesso una niiiova moda: gli abi/ti delle signore vengono dipintl a miano com lo aiuto di sostan ze fissative ohe rendono ind-eteibili i colori, e lé pitture rappresenitano fedelmente soem delia vita domestica e sogegtti famiigliarl in genere. E stata vista, ad- esempio, una signora ohe indossava un abito 11 oui dipinito raffi - gurava il suo vlllino e, perfettamente riconoscibile, il suo giardiniere. I giornali si sono limitati a citare questo solo caso, ma in verità sono state viste molte signore sui cui abiti spiecavano dipinti che rappreisentavano scene delia comune vita domestica. Infatti é stata molto co-mm-entata a Bsirlino rappariziione di una signora sul cui magnífico vestito figurava il segu-ente dlpiuto: si vedeva la stanza diingresso deirappartairnehto delia signora; quesultima, somigliantisisiana, era rappnesentata in un-espressio-rje triste, e dinanzi a lei era raífigurato un uomo nel- 1atto di pargerle un foglio JOCKEY CLUBE mmmmaammf Dopo il magnífico suecesso ottenuto nella riunione deila scorsa domenica, il veterano Jockey Clube riusci ad organizzare, per domani, nel Prado da Moóca un programma veramente straordinario, composto dl 9 corss ira cui si distacca il "Grande Prêmio Ypiranga" d-éstínato ai prodotti paulista di 3 anfíi, su -un persorso di 1600 metri e 20 contos al vincitore. Negli! ambienti túrfistici grande e raspettativa- e i commenti piú svariati. Katuvno, Fleur diamour, Tomate, Keny, Coligny, Legio- di carta e che aveva la bo-cca aperta neirevldente atto dl parlaire; e presso la bocca deiruomo si leggevano te parole: Mi rlncresce ma se lei non paga la bolletta, tagllo 1 fili delia luce". A un ippodromo presso Berlino una signora é stata notata per labito, sul quale ella stessa era dlplnta nel- 1atto di baciare un uomo. mentre un altiruoimo, nel quale molti hanno rlconosciuto il marito delia signora, era nel vano di una por ta e presso la sua bocca si leggevano queste semplice parole: "Sciagurata! Final misnte ti ci ho presa!". Infine é stata vista una signora inverosiibilmente magra, sul cui vestito si vedeva dípinto suo marito nelatto di dare pizzicotti ad una. florida domestica. ross. Organdi, Blague e Bruxa, sono i corucorrenti dí questa importante corsa, che dato la loro preparazione, oífriranno un finale attracnte. La Ia corsa avrá luogo alle ore 13,45 precise. Ai lettori dei "Pasquino" diamo i nostri palpites. l.b corsa: Zizi Yaco. - Miss Primrose a corsa: Ourives - Parma - Iliría 12 3.a corsa: Trofea - Tomy Boy - Randera 34 4a corsa: Macuco - Fio de Ouro - Ouro Velho 14 5a corsa: Bleífe - Confession - Braz Cubas. 12 6a corsa: Embaixatriz - Malick - Enemigo a corsa: Katurno-Fleur DAmour -. Tomate a corsa: Galles - Ciaxon - Briand 12 9a corsa: Zermat-Arauto - Pinocha 12 STINCHI ACCADEMIA PAULISTA DE DANSAS R. Florencio <lc Abreu, 20 - sobr. ALFREDO MONTEIRO Direttore-Prdfessore CORSO GENERALE Lunedí, mercoledi e venerdí. Dalle 20 alle 24. CORSO GENERALE Martedí, giovedí e sabato. Dalle 20 alle 24. Lezioni particolari ogni giorno Corso completo in 10 lezioni. Glnni»btlra per prescri/ione medica, allarla libera. GRANDE FABBRICA DI MATERASSI "GUGLIELMETTI" Si íabbricano e si riformano materassi imbottiti con metodi moderni e con apparecchio dl própria invenzlone rendendoli comodi e gradevoli. Specialitá in materassi e cuscini con imbottitura a molle spirali e di sughero, crine, lana, cotone, ecc. n MMMMMMmWK^A^ly^i^^^^K ^ff^^-m^^^^^^^^jctf^fp^zfsmms ^^^^y^t^*a<«* MMMMMMT^mTA^ntfkFZ, *^Z5watfrf^ ^BB^^r_^ ^^ifi5^*jíf^3é^^, ^H _í SRKi i=3wí ^^^^í^wuíír üí-a ífí^jí&& ZêSímfi WÈÊÊÊÊÊ ^^^MlWÍ/^í^Ai^^^^Á^Êmmmm^^ RUA VITTORIA, 847 TELEF S. PAOLO fwwwwllilllilltllllllliiliilíltiiiiiitifsiiisimiiáiiinitrj) OROLOGI! DA ; ;;;;; TAVOLA Gioie Bijouterie fine Oggetti per regali VISITATE LA!- -!. Casa Mcisetü NELLE SUE NUOVE INSTALLAZIONI RUA DO SEMINÁRIO, (Antica Ladeira Santa Ephigenia) PHÕNE: PHONE: Fidanzati, acquistate le vostre "alliancas" esclusivamente nella "CASA MASETTI". ww *% * t «1 A% T v fera de amostras inauéurazione al parque água branca - 7 settembre *Vv. M A i,i Jm:. yi&mm >..-/: :yiys^vyi;~ -,:<::

17 .,;.,. 3Í_V^ i 1 U 1 15 i. I «í 7V- DOTTORE 11 medico di,cul si parla nel "Fanfulla" dei 7 corr., é il Dott. Francesco Finocchiaro. Del resto, sulla cultura, sulhntellinigenza e sulla capacita pirofessionale dei nostro connazionale. non é Ia prima Posta volta che. in maniera luslnghiera, si pronunciamo i suoi colleghi. Ed anche noi, dal nostro infallitfile osservatorio, abbiamo giá segnalato dalmati e nizzardi, valdostani, abruzzesi e iavoiardi, so- al pubblico Ia vmlda intelttgenza e 1eclettica cultura dl mali eritrei, ed abissim, calabri, toscani e mezzi-tosca- quesbo irrequieto siciliano. COLONIALE La triste ni, il PasqiV.no Coloniale, é notizia é questa: che il 1Unico giornale dellamei1- Comm. Vecchiotti se ne va. ca dei Sud scritto in lingua Destimato al piu importante itaíliana. Ho detto dellamv Consoláto Generale di prima rica dei Sud ed ho detto fritto. Se sapete leggere, leggp- classe, il Comm. Vecchiotti é telo. Se non sapete leggere, promosso. Ma il rammarico per Ia sua fatevelo leggere. Se non vo partenza é generale nella riostra «tra colônia. coionia II ji Comm. uu.mu, Gae «-^- le figure come fa Pierlno, e lo sanno leggere. guardatene tino vsotí, in quasi due fctert «.pra»9t*e^ tj anni di permanenza in San gna in una parolaiola.corae Paolo, é stato prima ancora ugualmente fa Plerfino qu?.ndo >?li awiene dl trovar."? che Console, un gentiluomo. equo, Mneare, signore nel sotto gli occhi xina fotogra- tratto, con Ia mano aperta piu ai coninazionali da soecorrere che a quelli da assequiare. La sua partenza sara un dispiacere per tutti ed il raluto che Ia Coionia gli dará sara quello che egli merita sincero ed unanime ENCRENQUE1R0 Con Vecchbtti al Consoláto e Giovannetti allorgano massimo, Ia Coionia avrebbe goduto certamente una bella tranquillitá: ma i movimenti díjplomatici non hanno ahto scopo che quello di scoeciare le collettivitá allestero. Se il Console fosse stato un frescone, ce 1avrebbero lasciato invecchia.re tra le braccia. MARTÜSCELLI 500. SANTISTA La contea vflene lo stesso. Ormai é orna cosa che,.seguito il suo corso, sfocerá certamente. CONNAZIONALE Romani e liguri, veneti. basilischi e piemontesi, siculi e lombardi. sardi e romagnoli, tripolini e napoletani, corri, fia di G/ovannina Crowford. con gli occhioni aperti e le gambe idem, SCIPIONE Ma si! ALTRO SCIPIONE Mi no! TERZO SCIPIONE Ma fregatevela tra voi! ADDIO - MIA - BELLA - ADDIO No, noo non partiamo. Come farebbero ir. coionia dite senza d noi? A questo prezzo, Ia vi * Coionia rifiuterebbe anche 1Impero. VIRGOLINO II Lyso form non é ptiu delleroicc Pavesi. SPORTIVO Ci rivedremo a Filippi. CAV. CICCIO DE VIVO - Pare che. con tutta Ia fortuna che porta il biondo F.rnesto dove mette i piedi, 1?. Triade sofifra qualche scr^io Ognuno di quei tre fresconi. é giá molto che vada daccordo con sé stesso. SIGNORINA Ve lab biamo giá detto: se voletfarvi una "permanente" íntellettuale ad ondulazioni. azzurre, compratevi Novella. Un numero, 1$500. Anche rubarli! s^rd0ro sino a 19$ il grammo Gioie, Orologi, Oro Vecchio, Dentiere, Argento, Monete e cautele dei "Monte de Soccorro. DEL MÔNACO Fisc. Banco do Brasil RUA ALVARES PENTEADO N andar. Sala 6. RUA SENADOR PAULO EGIDIO N 18 - (Esquina José Bonifácio).. U ièuk%wiwíuh*nmt*hi L. V. GIOVANNETTI Embé? Del Tenente Sédu ctor, niente di nuovo? ADOLFO CALLIERA Quel salame, ora, ne ha fatto unaltra. Inutffle: cor una caramella sola non c vede. BANCÁRIO Ci consta che un barbuto ragioniere 2 professore, sta organizzar.do qualcosa õ! serio1 in proposito. GALLINA CS é açcftduto di veder un gallo far fronte a molte igalline, ma mal abbiamo visto orna galuna far fronte a molti galli. Queste son cose che avvengon.).soltanto tra gli uomilni (e c donne). FEIJÃO Del Comm. R - so nort sappiamo altro chegli.sta a Rio, da Padretorno... ANSIOSO Fra qual^.e mese, grandi novitá allovest II rosso é di tuo gusto? chiese Lina com/parendo vestita di scarlaüo, e il fidanzato ckera un po distratto le rispose cosi: Cara piecina fammi assaggiar Ia tua bocca bordo e poi te v>o diró! nffiifctfft»»* j Fabrica de Carrosserias, Caminhões e Carrinhos de Padeiro "JOÃO PILLON" Concerta-se qualquer «uamdade de Vehiculos. Falbrica-se Carrosserias pata Autos Transportes de qujguer typo. SOOUDA A>UTOG_NIA E PINTURA A I>UCO. PREÇOS MODUOOS. TRABALHO GARANTIDO. Victorio, Pillon, Irmão & Cia. TELEPHONB: 0-05Í8 RUA JOÃO THBODORO N.«206 SAO PAULO fnrmrrnniirrnihtnffym" mu ifit TTTirrrriTrHTTÍ*rr*Trrrrn *---~zz7*z èm\ ri Hr_^j3^P^^ÇlB^_Tv^ Ve ijtm^artigos i_u.pcsca -^ iv, Completo sortimento de anzoes, varas, Unhas, carretilhas, giradores, chumbadas, iscas artificiaes, lanternas, botes, remos, âncoras. Fratelli Del Guerra R. Florencio de Abreu, Helef i * UltJétffeiMiiÉiiiMaii"*1"1 Mnteriaes para fabricação d» camas de madeira e ferro Grampos Ganchos Mola* Rodas Arame, etc. ESPECIALIDADES PREGOS PONTAS DE PARIS INDUSTRIAS MORMANNO S A Fabricantes - Importadores * Representantes TELEPHONB: CAIXA POSTAL 1003 TELBORAMMA "DfSAH Rua Ypiranga, 19-A - SÃO PAULO --iiiiin "T OCCHIALI NUWAY Per durabilitá e conforto, i migliori doi mondo! Con aetuecio e lenti di Bausca e Lomb. Chiedote a Joaquim Gomes che yi-rim<*tta grátis il modo pratico per graduare Ia vostra vista. Per Pintwno porto grátis. "CASA GOMES" HS-A - PIAZZA DA SE* - 58-A S. PAOLO U&f^ ffi»4j. :.-., tí7i" 1:7 ; IP. i " : i7í7v. <>..77<:- ^éwimm

18 ,/.;.: ~r- \ <r» 16 I a u n o due tempi SCUSE PROFESSIONALI.- - -# Dice Cario alla sim fidanzata, che al telefono é addetta: Annunziata, perché mai quando piove a dirotto, Váccompagni ad un bel giovanotto? E lei cândida a Cario: Scemone, il motivo é la mia professione. Quando tuona o lampeggia, ti pare, che "isolati" si possa restare? ; V\!... PAURA : "& / ã* t> SVINCOLI í>í> DOGANALIo.,04. i\ AiBÍRTO RONFIGLIOLI l CO Mairiee: S. PAOLO ~U»to: SANTOS Rn» Bo» Vil*.,1 f Se^relojo Praea d» Repobllea. M Ci. Poetai, 1*00 - Telefono: O*. Poetai, Telef. Ctnt. 173t Provate la nostra organizzazione 7 _ í- i Quando minaccia qualche temporale. e Varia é piena delettricitá, Rosáura trema tutta e non le vale nessun conforto, tranne, giá si sá, se se la stringe al peito il fidanzato. E se questi le manca é naturale, saffanna. grida, geme, sta assai male, finché non trova qualche surrogato. Ieri ha sofferto tanto, poverina, che ne ha provati almeno una ventina. >h NMCATCil MtPKC -<.. wr-r>r\-kuf\ radími Analisi per elucidazionl dl Prof Dott. ANTÔNIO LAKIINI d Wnwi«Laboratório Paulista dí Biologia - Telefono Rua Tymbiras n Dottor A. PEGG10N Sí&S^_3 ITALIANI, BRASILIANI! Venrndo in Santos con la famiglia, e volendo pássaro qualche giorno in completa tranquillitá, alloggiatevi nella nuova PENSÃO TOSCANA FAMILIAR AV. BARTHOLOMEU GUSMÃO, 159 ove sarete trattati con tutti i riguardi. Cucina allitaliana e brasiliana esclusivamente familiare. Panorama meraviglioso. Si vedono entrare e uscire tutti i piroscafi in transito per Santos. Vicinissim0 a Ponta da Praia. Bond alla porta e punto di partenza di areoplani. Diária ÍOSOOO. Proprietário: PBRI GUGLIELMO..-. _-a.hmitn Medico e Operatore. Rua Sfto Dott. ANTÔNIO RONDINO Bento. 64-s.» q. Teier Alameda Eugênio de Lima n.» Telefono: n * nr\- r\f**l A Clinica Generale. Consultório >residenr a: Dott. B. BOLOGNA Rua das Palmeiras. 98-Sob...Telefono: Alle 8 Dalle 2 alle 4. r. D Dl TDOr. Chirurgo dell-ospedale Umberto I Medico,-Ohl- Dott. D. RUBdU rurgo ed Ostetrico. - Consulte: dalle 9 «He 10 9 dalle 13 alle 15. Avenida Rangel Pestana, 162. Teleíono: t ;fâ. Dott. CLÁUDIO PEDATELLA g? g3 Res. Rua Augusta n.o Telefono: r.o n TWHDAUnA delpospedale Umberto I-SCIATI DR. C. MIRANDA CA e REuMATISMO Praça ds da Sé, 46 (Equitativa) Dalle 15 alle 18. d T ALF0N9E BUE MAGNETISMO CURADOR TERAPÊUTICA MAGNÉTICA Sonambulismo - Fascinação - Sugestão Mental - Clarividência - Lei Fenomenal da Vida - Manancial de Saúde - Tônico Vital * Evitar Moléstias - Curar c aliviar. Que é Magnetismo? E a força viva da Natureza., Todos o possuem: _omens, plantas, animais e minerais. Os Espíritos dizem que tudo é magnétlsme no Universo. Aproveitar essas forças latentes a benefício comum é o que poderíamos chamar a CIÊNCIA DO MAGNETISMO. Adoece-vos alguém? Um filhe, um. fâmulo, um amigo? Tendes vós mesmo um mal súbito? Quereis tratar-vos, aliviar-vos enquanto não chega o medico? Este livro contém indicações úteis que muito vos aproveitarão. B o transunto de experiências de um homem sábio e bom, que dedicou grande parte da existência ao estudo do MAGNETISMO. Aí terá o leitor a maneira prática de curar um abeesso, ou uma angnna, um siiples defluxo ou uma.infecçjèlo tífica. E tudo em linguagem simples, clara, insinuante, ao alcance de todas as inteligências. teiam MAGNETISMO CURADOR (Doutrina e Prática Natural) Br. 4,fiO00- Ene. 6$000 Podidos em vale postal, carta, registrada ou ordem ao Administrador da Livraria Editora da Federação Avenida Passos, 30 Rio de Janeiro. «ENVIAMOS GRACIOSAMENTE O NOSSO CATALOGO Dr. DOMENICO SORAGG1 *?"J ffjs5s5 mlngos de Moraes, 18. Consulte dalle ore 10 alle 12 e dalle 14 alle 17. Tel r\ C CADADTTT Ex-chirurgo degli Osp. Runitl dl Napoli. Chi- Dr. J_. oa-rv-llxl 1 1 rulgu primário dellosp. Italiano. Alta chlrurgia. Maiattie delle signore. Par». R. St». Ephigenla, 13-A. Telefono: 4-adlJ. Consulte dalle 14 alle 17. r» _ T\ C T_» AAATINFTI Consulte per malattie nervose. dalle Prof. Dr. E. IKAMUINll 9 alle 19 neua Casa dl Salute 1. Matarazzo; dalle 2 alle 4 ln Rua Xavier de Toledo 8-A. Tel Dr. FRANCESCO FINOCCHIARO SÈ^ÍÜS; co, cuore, delle signore, della pelle, tumori, sciatica, Raggi X, Diatermia. Foto- Elettroterapia. Res.: Rua Vergueiro, 231. Tel Cons.: Rua Wenceelau Braz, 22. Teleíono: Dalle 14 alle 16. r\ _l /* CADA IMA Ex-chirurgo degli Osp. Riuniti di Napoli e du- DOtt. V*. r Alx/vl^V/ i-osp. Umberto I. Alta chirurgia. Malattie dolle Signore; Tel Dalle ore 2 alle ore 6. Av. Brigadeiro Luiz Antônio, f% DDIAPP Cuore, Aorta, Polmoni. Raggi X - Eletirocar- JÜOtt. V». r 1\1V/I\.I_ diogiafia R. Barão Itapetininga, 10-8.» piano. Dalle ore 2 aue 4 Teleíono: Residenza: Al. Eugênio Dê Lima, 99 Teleíono: D _ f MAMPINFÍ 1 1 Malattie dello intestino, íegato, storroi. _.. 1V1/\1~V11T* i iã-l maco R Facolta e osped. di Roma. Primário Medico Osped. Italiano. R. B. Itapetininga, 37-A Tels e Dr. Prof. LUCIANO GUALBERTO ^JSS/^gi rurgia dei ventre e delle vie urinarie. cons.: R. B. Paranapiacaba, 1,! P- Tel Chl-amate: Rua Itacolomy, 38. Tel Tív NTPOT A IAVARONF Malattie dei Bambini. Medico spe- UT. IMtULH 1/_V/_*._.>_, clallsta deirospedale Umberto X. Eletricitá Medica, Diatermia, Raggi Ultra-vlolettl. Cons.: e Res.: Rua Xarier de Toledo, 8-A (Pai. Aranha). Tel i, fe"

19 \l- ti % 1 a u n n 1 Non é buona, signore mi disse il padrone dei bar restituendomi la mia moneta. La raccolsi dal banco e la guardai. Aveva ragione. Non era buona, per lo meno nel nostro paese. Feci le mie scuse e produssi uno scellino piú autentico. Chissá chi ve 1ha da to, eh?... fece il padrone. Vorrei próprio saperlo anchio! risposi in tono vendicativo. Ponderai. Ero ben sicuro di non averlo avuto in tasca prima di que^a será, e in tutta la serata non ero an dato che dal tabaccaio avendo in tasca due.scellini ed un fiorino. Avevo comprato venti sigari. avevo pagato col mio fiorino. La scellino falso me 1aveva dato di resto lui. Cosí me la rimis.i in tasca e mi avviai immediatamiente dal tabaccaio per interpellarlo in mérito. Quando giunsi al suo negozio, vidi che era chiuso. Non che fosse una cosa strana, giacché erano giá le dieci e mezzo e la legge rion fa molto per incoragigiare la vendita. dei tabaechi a quel- 1ora; tutta via, il fatto mi colpí come uninnegaibile prova delia malafede dei tabaccaio. Quasi che, essendo si finalmente sbarazzato dei suo scellino falso, egli sr fosse aífrettato a chiuder negozio prima che ío me ne fossi ac corto. Mi guardai atborno perp^sso e mi accorsi cosí delia maechina automática per la distribuzione delle sigarette posta próprio alia destra dei negozio come una sentinella fedele. Una luce tentatrice mi occhieggiava próprio da sopra la fessura da cui si introducono gli scellini... E dopo tutto, perché no?... La maechina apparteneva al tabaccaio, e il tabaccaio mi aveva dato la moneta fa_a. Su ció non cera alcun dubbio. Mi guardai attorno: non unanima era ir_ vista. Mi frugai in tasca e furtivamente saziai rimboçcatura aperta. Ma la rnaechina non aveva, evidentemente- fame. Ci fu un rápido rumore chioccio nèüih!térno; e quindi un tintinnio dl cattivo augurio nella cavitá, dove cadono le monete respinte.., Due volte ancora il mio scellino rifece il medesimo tragitto infruttuoso. La terza volta, sltícantó e non ri- oomparve. La maechina si doveva essere stancata dei gjoehetto. Le detti un.gentile scossone. Non iforte, si capisce, perché poteva anche darsi che il tabaccaio sentisse e venisse fuori col! lodevole intento d4aiurtarini, FU una, questa scossa cosí blanda che il rumore lo sentii io soltanto. La maechina 1incassó sen-.za battere ciglio. Provai di nuovo, questa volta con maggior energia, II mio scellino si rifiutó ancora di sloggiare. Divenni a mano a mano piú ardito o le síerrai un vero e (próprio pugno, tuttavia nulla accadde. Stavo giá pensando ad andarmene prima che qua1- novella vi dó tempo a sua disposizione. Ancora piú forte, signore insiste. Non vorrei guastare ia maechina- davvero otobietai. Intanto cercavo íebbrilmente di ricordarmi quale fosse il massimo delia pena per spaccio di monete fa_e. Lasciate dare unia buona scossetta a me propose intanto 1agente. E chinandosi in avanti scosse e moneta falsa cuno potesse sorprendermi ad introdurre monete false nelle macchine automatiche, quando: Sé incantata- signore?... Un agente di polizia mi stava al fianco e seguiva, non so da che momento, i miei movimenti con grande interesse. Risposi di si, che la macchina sera incantata. Scuotetela un pochino piú forte suggerí la guardia. Mostrai di seguire il suo consiglio, ma in realtá seossi appena appena piú forte di iprima. Poço prima, ero tutto proteso nel desiderio di ricuperare il mio scellino falso. Ora, era r.utima cosa al mondo che avrei desiderato. Per lo meno finché ero sotto al tiro di quel dannato agente il quale aveva, oltre a tutto, 1aria di aver molto B^H sballottó talmente la povera maechina, da far pensar? ohe se si fosse trovato alie prese con un malfattore du rante Tesercizio delle pro prie funzioni non avrebbe potuto far di meglio. Ma neppure i suoi sforzi ebbero alcun esito. a mio grande sollievo. Deve essere próprio guasta per bene continuo il poiziotto deluso. E allora ebbi la mia piú inifelice ispirazione. Sul punto di andarmene e di abbandonare dei tutto 1impresa. detti an - cora, tanto per.apparenza. una tênue. terjuissima scossa alia maechina... Non so come fu, ma il fatto é che il mio scellino arrivo a destinazione con un allegrc tintinnio, tale che non era assolutamente possibi*e ignorarlo. Bravo, cé riuscito! esclamó con ammirazione il M** _f^ M* f_ü>"*k***!_._r_l_*_* fc*? ^_B!MW Kr&Hmm wp.-- ^H fl_e^_b;m_i ^^ l _BB f^_r V^^^ Fv9&t$&*_E _l Importazione diretta II maggiore assortimesto dei ramo. RUA LIBERO BADARO, 75 S. PAOLO mio amico improwisato- afferando la mioneta con euriositá Deve essere un po mal ridotta, peró. Se 1avvicinó al viso psr esaminlarla meglio. Sentii che sudavo freddo e che dovevo provvedere iinmediatamente. Per Giove! esclamai facendo una cordiale risata Guardate un po* qui. Lo credo io che quella povera maechina non ne voleva sapere di restituirmi lo scel1!- no! e togliendo la mano dalla tasca mostrai lo sceliino superstite. Non ce 1avevo messo aífatto. semplicemente. Come?... Non ce 1avevate messo?... Giá. Vedete, il fatto ê che sono un po distratto. Chissá a che cosa stavo pen sando quando credevo di metter dentro lo scellino! Ma purê. questo qui deve venir da qualche par te! Quello che penso anchio. Forse, messo da qualcuno non meno distratto di me e che poi sé dimenticato di ritirare le sigarette. E che se né andato via, e ha lasciato li il suo scellino. Scüsate, perché non ve lo terete voi?... Se venite spesso da queste parti, potrete scoprire benissdmò a chi appar tenga. Ma... ma non le pren dete piú le sigarette? tentó di osservare 1agente stupefatto. No. No, próprio. Ho cambiato idea. Buona notte. Quando giudicai di trovarmi a una rispettabile distanza, mi voltai a guardare che cosa facesse. Si era tolto 1elmetto e stava ancora seguendomi con lo sguardo. Niente di piú façd3e che avesse trovato qualche cosa di strano nel mio contegno. Fui contento tuttavia di osservare che metteva in tasca il mio scellino senza curarsi di esaminarló ulteriormente. Tornai al caffé da cui ero venuto. sentivo próprio il bisogno di prendere qualche cosa per rinfrancarmi da, tantte emozioni. E poi, adesso. vi si aggiungeva un certo rimorso psnsando a quel poveruomo quando avrebbe scoperto che la moneta datagli era falsa. Ma senta, signore! minterpelló in quel momento ij padrone dei caffé. Lo guardai interrogativamisnte e mi accorsi che mi stava fissando con una certa malevolenza non priva di sospetto. Che cé? chiesi stupito. Guardi un po qui. Non gliellio detto anche poço fache questo scellino non é buono, scusi?... GIACINTO TEBAJJM. -J^éimi^tà^ -:.:... >.,... ^àmmmr - (3-

20 W«pF- Parque Balneário Hotel S ant os *", a u n n a Bi lane ia Automática a EXACTA 1FFIOIAiLMENTE APPROVATA ÊÉIl ^Aplg k <&émw^^<mm&&!&tt ^f^mmml 4^ímmm0f^mj^mtmmmÍÊÊÊÊÊÊllmhmmmm^ fip*»swí \**» \ v-^^dfflk8m6jws *: i? ;«W^p 4BHHL &*# ;;1 I^^Bjjjjjjj^^^^W^^^^^SMh^^M^ ^l 1 4 r *P^^T»^^^^^»ii T.mtmm TÊmmWÊLmWíW*** i J i 1 \m m W Í3SS,;# <.»...ívv *"- va,*jt II pretérito dalla nostra colônia WfâÊmÊíÊÈÊÊk SOLIDA IOLFXÍAXTI-: PERFETTA _ ÕÃRANTITA. Senza nastro e senza mollè. Monlata su cu&cinetti di ágata - Egiiale alle migliòri straniero per un torzo clel«prezzo. Nuovo prezzo a vista Xüovo prezzo, per vemlitc a iunt>a scadenza. ERNESTO C0CIT0 & CIA. Rua Cruz Branca, 29 - Tel. 9= Caselia Postale 701 il ia «i :> y-m DAL 1907 LO signora Xarope de Limão bravo e BROMOFORMIO «va delia. Elekeiroz $. A. E il rimedio di fiducia contro la =TOSSE ;>ÍL d ::. :yy se siete intelligente, "novella" é la rivista per íl vostro salotto DIPPIDATE DELLE IMITAZI0NI In tutte le Drogherie, Farmacie e Drogheria Rua S. Bento, 68 nella Americana S.PAULO * :i A.- «* i A m Wa, v r;-«tfíis......,-,. i. ;,....^,.,..>._.,..., gagmrag asmg

Maschere a Venezia CAP I

Maschere a Venezia CAP I Maschere a Venezia 7 CAP I In un pomeriggio di fine marzo Altiero Ranelli, un giovane giornalista de Il Gazzettino di Venezia, entra nell ufficio del direttore. - Ho una grande notizia. - grida contento.

Dettagli

Mediterranea INTRODUZIONE

Mediterranea INTRODUZIONE 7 INTRODUZIONE guerrieri Palermo, anno 1076. Dopo che - per più di duecento anni - gli arabi erano stati i padroni della Sicilia, a quel tempo nell isola governavano i normanni, popolo d i guerrieri venuti

Dettagli

Corso ITALIANO Prof.ssa S. DOTTI Liv. 2

Corso ITALIANO Prof.ssa S. DOTTI Liv. 2 IN GIRO PER ACQUISTI Signora Rossi: Voglio vedere una camicia per mio figlio. Commessa : Di che colore? Signora Rossi: Non so.. Commessa : Le consiglio il colore rosa. Se Suo figlio segue la moda, gli

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

Amore in Paradiso. Capitolo I

Amore in Paradiso. Capitolo I 4 Amore in Paradiso Capitolo I Paradiso. Ufficio dei desideri. Tanti angeli vanno e vengono nella stanza. Arriva un fax. Lo ha mandato qualcuno dalla Terra, un uomo. Quando gli uomini vogliono qualcosa,

Dettagli

BENVENUTI ALLA SCUOLA T OSCANA!!!

BENVENUTI ALLA SCUOLA T OSCANA!!! Test your Italian This is the entrance test. Please copy and paste it in a mail and send it to info@scuola-toscana.com Thank you! BENVENUTI ALLA SCUOLA T OSCANA!!! TEST DI INGRESSO Data di inizio del corso...

Dettagli

CAP I. Note. Parte prima KATE

CAP I. Note. Parte prima KATE 7 Parte prima KATE CAP I - Mi chiamo Kate Maxwell. Nell ufficio dell investigatore Antonio Esposito sono le nove e mezza di una fredda mattina d ottobre. La donna è venuta senza appuntamento. Ha circa

Dettagli

LISTA DIALOGHI. Non ti aspettavo. di barbara rossi prudente

LISTA DIALOGHI. Non ti aspettavo. di barbara rossi prudente LISTA DIALOGHI Non ti aspettavo di barbara rossi prudente - EST. GIORNO Oggi è 28 maggio? 28 maggio? Sì, forse sì PAOLO: 29 al massimo Come 29? No, 30 PAOLO: Secondo me è 29. Comunque, quanti giorni fa

Dettagli

Obbiettivo: accompagnare i bambini verso la comprensione del senso del peccato.

Obbiettivo: accompagnare i bambini verso la comprensione del senso del peccato. Traccia Obbiettivo: accompagnare i bambini verso la comprensione del senso del peccato. Per la preghiera: impariamo il canto per la celebrazione del perdono recitiamo insieme il Confesso e l Atto di dolore

Dettagli

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7.

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 2 Dov è Piero Ferrari e perché non arriva E P I S O D I O 25 Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 1 Leggi più volte il testo e segna le risposte corrette. 1. Piero abita in un appartamento

Dettagli

Esercizi pronomi accoppiati

Esercizi pronomi accoppiati Esercizi pronomi accoppiati 1. Rispondete secondo il modello: È vero che regali una casa a Marina?! (il suo compleanno) Sì, gliela regalo per il suo compleanno. 1. È vero che regali un orologio a Ruggero?

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 3

Test di ascolto Numero delle prove 3 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI SCRIVERE LE RISPOSTE NEL FOGLIO DELLE RISPOSTE.

Dettagli

Realizzato dai bambini del Primo Circolo Didattico Classe 4^ C Sede Moretti

Realizzato dai bambini del Primo Circolo Didattico Classe 4^ C Sede Moretti Realizzato dai bambini del Primo Circolo Didattico Classe 4^ C Sede Moretti Va bene diventare cameriere però, mangiare tutto quel cibo e bere prima, durante e dopo il pasto è esagerato! Per fortuna che

Dettagli

Mafia, amore & polizia

Mafia, amore & polizia 20 Mafia, amore & polizia -Ah sì, ora ricordo... Lei è la signorina... -Francesca Affatato. -Sì... Sì... Francesca Affatato... Certo... Mi ricordo... Lei è italiana, non è vero? -No, mio padre è italiano.

Dettagli

CASA DI CHARLIE. In scena la mamma che cucina, la nonna che cuce e Charlie che fa i compiti. Entra il nonno.

CASA DI CHARLIE. In scena la mamma che cucina, la nonna che cuce e Charlie che fa i compiti. Entra il nonno. NONNO: Sera a tutti. MAMMA: Ciao papà. CASA DI CHARLIE In scena la mamma che cucina, la nonna che cuce e Charlie che fa i compiti. Entra il nonno. CHARLIE: Ciao nonno. NONNA: Ciao caro. MAMMA: La zuppa

Dettagli

Luisa Mattia Sibilla nel cappello

Luisa Mattia Sibilla nel cappello Luisa Mattia Sibilla nel cappello Prima edizione settembre 2015 Copyright 2015 biancoenero edizioni srl www.biancoeneroedizioni.com Testo di Luisa Mattia Illustrazioni di Andrea Mongia Font biancoenero

Dettagli

Test di progresso in italiano

Test di progresso in italiano Test di progresso in italiano 1. Noi le ragazze ungheresi. A) siete B) sono C) siamo D) sei 2. Giuseppe, sono senza soldi,..? A) ha 10 euro B) hai 10 euro C) ho 10 euro D) abbiamo 10 euro 3. -Cosa oggi

Dettagli

Come va? I N O C C H I P E L L E C O P A N C I A R P O D E N T I R E S O R E C C H I E A T E S T A N P I E D I O

Come va? I N O C C H I P E L L E C O P A N C I A R P O D E N T I R E S O R E C C H I E A T E S T A N P I E D I O Come va? 1 Trova nello schema le parti del corpo scritte di seguito e in orizzontale a cui si riferiscono le seguenti frasi. Le lettere rimaste completano l espressione indicata sotto. 1. Proteggila col

Dettagli

CANOVACCIO 6. In pausa pranzo nel parco Come evitare l avarizia quando si è dalla parte del potere?

CANOVACCIO 6. In pausa pranzo nel parco Come evitare l avarizia quando si è dalla parte del potere? CANOVACCIO 6 Estratto da: L azienda senza peccati scagli la prima pietra! I sette peccati capitali dalla vita personale alla vita professionale. Il teatro chiavi in mano. In pausa pranzo nel parco Come

Dettagli

un nuovo lavoro 3 Le parole dell attività 2 fanno parte di un dialogo fra due ragazze. Secondo voi, di quale inizio parlano?

un nuovo lavoro 3 Le parole dell attività 2 fanno parte di un dialogo fra due ragazze. Secondo voi, di quale inizio parlano? Per cominciare... 1 Osservate le foto e spiegate, nella vostra lingua, quale inizio è più importante per voi. Perché? una nuova casa un nuovo corso un nuovo lavoro 2 Quali di queste parole conoscete o

Dettagli

INNAM0RARSI DELLA PAR0LA LA PAR0LA SI FECE CARNE E VENNE AD ABITARE IN MEZZ0 A N0I. Cammino di Avvento 2013. per Bambini dai 7 ai 10 anni

INNAM0RARSI DELLA PAR0LA LA PAR0LA SI FECE CARNE E VENNE AD ABITARE IN MEZZ0 A N0I. Cammino di Avvento 2013. per Bambini dai 7 ai 10 anni INNAM0RARSI DELLA PAR0LA LA PAR0LA SI FECE CARNE E VENNE AD ABITARE IN MEZZ0 A N0I. Cammino di Avvento 2013 per Bambini dai 7 ai 10 anni DIOCESI DI FOSSANO Commissione Diocesana Pastorale Ragazzi Ehi!!

Dettagli

ΥΠΟΥΡΓΕΙΟ ΠΑΙΔΕΙΑΣ ΚΑΙ ΠΟΛΙΤΙΣΜΟΥ ΔΙΕΥΘΥΝΣΗ ΜΕΣΗΣ ΕΚΠΑΙΔΕΥΣΗΣ ΚΡΑΤΙΚΑ ΙΝΣΤΙΤΟΥΤΑ ΕΠΙΜΟΡΦΩΣΗΣ

ΥΠΟΥΡΓΕΙΟ ΠΑΙΔΕΙΑΣ ΚΑΙ ΠΟΛΙΤΙΣΜΟΥ ΔΙΕΥΘΥΝΣΗ ΜΕΣΗΣ ΕΚΠΑΙΔΕΥΣΗΣ ΚΡΑΤΙΚΑ ΙΝΣΤΙΤΟΥΤΑ ΕΠΙΜΟΡΦΩΣΗΣ ΥΠΟΥΡΓΕΙΟ ΠΑΙΔΕΙΑΣ ΚΑΙ ΠΟΛΙΤΙΣΜΟΥ ΔΙΕΥΘΥΝΣΗ ΜΕΣΗΣ ΕΚΠΑΙΔΕΥΣΗΣ ΚΡΑΤΙΚΑ ΙΝΣΤΙΤΟΥΤΑ ΕΠΙΜΟΡΦΩΣΗΣ ΤΕΛΙΚΕΣ ΕΝΙΑΙΕΣ ΓΡΑΠΤΕΣ ΕΞΕΤΑΣΕΙΣ ΣΧΟΛΙΚΗ ΧΡΟΝΙΑ: 2008-2009 Μάθημα: Ιταλικά Επίπεδο: 3 Διάρκεια : 2 ώρες Ημερομηνία:

Dettagli

TESTO SCRITTO DI INGRESSO

TESTO SCRITTO DI INGRESSO TESTO SCRITTO DI INGRESSO COGNOME NOME INDIRIZZO NAZIONALITA TEL. ABITAZIONE/ CELLULARE PROFESSIONE DATA RISERVATO ALLA SCUOLA LIVELLO NOTE TOTALE DOMANDE 70 TOTALE ERRORI Test Livello B1 B2 (intermedio

Dettagli

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica:

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica: Pasta per due 5 Capitolo 1 Libero Belmondo è un uomo di 35 anni. Vive a Roma. Da qualche mese Libero accende il computer tutti i giorni e controlla le e-mail. Minni è una ragazza di 28 anni. Vive a Bangkok.

Dettagli

Un compleanno speciale

Un compleanno speciale Testo teatrale ideato dalla classe 5D Un compleanno speciale ATTO UNICO Sceneggiatura a cura di Monica Maglione. Coreografia: Elisa Cattaneo / Alessandro Riela. Musiche: Papi, Sexy Back. Narratore: Davide

Dettagli

L'orologio. di Nello Filippetti

L'orologio. di Nello Filippetti L'orologio di Nello Filippetti E il bimbo sognava l orologio che camminava giorno e notte, il cuore di smalto fiorito che nel fiore della vita la mamma dette al babbo in segno di lei, perché traducesse

Dettagli

http://www.sprachkurse-hochschule.de

http://www.sprachkurse-hochschule.de Lingua: Italiana Livello: A1/A2 1. Buongiorno, sono Sandra, sono di Monaco. (a) Buongiorno, sono Sandra, sono da Monaco. Buongiorno, sono Sandra, sono in Monaco. 2. Mia sorella chiama Kerstin. (a) Mia

Dettagli

Italian Continuers (Section I Listening and Responding) Transcript

Italian Continuers (Section I Listening and Responding) Transcript 2013 H I G H E R S C H O O L C E R T I F I C A T E E X A M I N A T I O N Italian Continuers (Section I Listening and Responding) Transcript Familiarisation Text SILVIO: FLAVIA: SILVIO: FLAVIA: SILVIO:

Dettagli

Esercizi pronomi diretti

Esercizi pronomi diretti 1. Completate con i pronomi diretti: Esercizi pronomi diretti 1. Marina ha la tosse, dobbiamo portar dal dottore. 2. Signorina, prego di salutare i Suoi genitori quando vedrà. 3. Caro, sei libero stasera?

Dettagli

GESU E UN DONO PER TUTTI

GESU E UN DONO PER TUTTI GESU E UN DONO PER TUTTI OGGI VIENE ANCHE DA TE LA CREAZIONE IN PRINCIPIO TUTTO ERA VUOTO E BUIO NON VI ERANO NE UOMINI NE ALBERI NE ANIMALI E NEMMENO CASE VI ERA SOLTANTO DIO NON SI VEDEVA NIENTE PERCHE

Dettagli

INFANZIA E PRIMARIA di Latina PER SALUTARE ARIANNA di Genova ED AUGURARLE BUON VIAGGIO in Germania

INFANZIA E PRIMARIA di Latina PER SALUTARE ARIANNA di Genova ED AUGURARLE BUON VIAGGIO in Germania INFANZIA E PRIMARIA di Latina PER SALUTARE ARIANNA di Genova ED AUGURARLE BUON VIAGGIO in Germania Cara Arianna, ciao, io sono Federica D.L. e abito a Latina e frequento la scuola elementare dell IC Don

Dettagli

Livello CILS A1. Test di ascolto

Livello CILS A1. Test di ascolto Livello CILS A1 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

IL MIO CARO AMICO ROBERTO

IL MIO CARO AMICO ROBERTO IL MIO CARO AMICO ROBERTO Roberto è un mio caro amico, lo conosco da circa 16 anni, è un ragazzo sempre allegro, vive la vita alla giornata e anche ora che ha 25 anni il suo carattere non tende a cambiare,

Dettagli

PRONOMI DIRETTI (oggetto)

PRONOMI DIRETTI (oggetto) PRONOMI DIRETTI (oggetto) - mi - ti - lo - la - La - ci - vi - li - le La è la forma di cortesia. Io li incontro spesso. (gli amici). Non ti sopporta più. (te) Lo legge tutti i giorni. (il giornale). La

Dettagli

venti giorni fa a una festa e ci siamo telefonati un paio di volte. Ieri doveva esserci il nostro

venti giorni fa a una festa e ci siamo telefonati un paio di volte. Ieri doveva esserci il nostro LEZIONE 1 SOLUZIONE ESERCIZI GRAMMATICALI A. Completa con le forme dell'imperfetto o del passato prossimo Sabato scorso volevo arrivare puntualmente all appuntamento con Valeria. Ci siamo conosciuti venti

Dettagli

La vita dei numeri ultimi

La vita dei numeri ultimi La vita dei numeri ultimi Orazio La Boccetta LA VITA DEI NUMERI ULTIMI racconto Dedicato a tutta la mia famiglia e i miei migliori amici a Pietro soprattutto ed in particolare a mio padre Andrea e mia

Dettagli

Ogni fatto e personaggio è puramente casuale, nomi e cognomi sono puramente di fantasia e quindi non riconducibili alla realtà, anche il racconto è

Ogni fatto e personaggio è puramente casuale, nomi e cognomi sono puramente di fantasia e quindi non riconducibili alla realtà, anche il racconto è I fogli bianchi Ogni fatto e personaggio è puramente casuale, nomi e cognomi sono puramente di fantasia e quindi non riconducibili alla realtà, anche il racconto è frutto di immaginazione e non ha nessuna

Dettagli

FIABE GIAPPONESI. La principessa del bambù. La fanciulla del melone. Le due Fortune. Luna e Stella. Le Creature delle fiabe giapponesi.

FIABE GIAPPONESI. La principessa del bambù. La fanciulla del melone. Le due Fortune. Luna e Stella. Le Creature delle fiabe giapponesi. http://web.tiscali.it La principessa del bambù. La fanciulla del melone. Le due Fortune. Luna e Stella. FIABE GIAPPONESI Le Creature delle fiabe giapponesi. LA PRINCIPESSA DEL BAMBÙ. C'erano una volta

Dettagli

stelle, perle e mistero

stelle, perle e mistero C A P I T O L O 01 In questo capitolo si parla di un piccolo paese sul mare. Elenca una serie di parole che hanno relazione con il mare. Elencate una serie di parole che hanno relazione con il mare. Poi,

Dettagli

Quando eravamo scimmie

Quando eravamo scimmie Quando eravamo scimmie Zio, è vero che tu insegni antro... non mi ricordo più come si chiama. Antropologia, sì è vero Chiara. Mi spieghi cos è? Che non è mica tanto chiaro. Sedetevi qui, anche tu, Elena.

Dettagli

A. Completa con le forme dell'imperfetto o del passato prossimo. Sabato scorso (volere) arrivare puntualmente all appuntamento con

A. Completa con le forme dell'imperfetto o del passato prossimo. Sabato scorso (volere) arrivare puntualmente all appuntamento con LEZIONE 1 ESERCIZI GRAMMATICALI A. Completa con le forme dell'imperfetto o del passato prossimo Sabato scorso (volere) arrivare puntualmente all appuntamento con Valeria. (conoscersi) venti giorni fa a

Dettagli

Nonno Toni sentì un urlo di rabbia

Nonno Toni sentì un urlo di rabbia Operazione Oh no! Nonno Toni sentì un urlo di rabbia provenire dalla cameretta di Tino. Salì le scale di corsa, spalancò la porta e si imbatté in un bambino con gli occhi pieni di lacrime. Tino aveva in

Dettagli

Ernesto Riggi POI VENNE L AURORA

Ernesto Riggi POI VENNE L AURORA Poi venne l aurora Ernesto Riggi POI VENNE L AURORA Romanzo www.booksprintedizioni.it Copyright 2014 Ernesto Riggi Tutti i diritti riservati A tutti i giovani coraggiosi, capaci di lottare pur di realizzare

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 3

Test di ascolto Numero delle prove 3 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI SCRIVERE LE RISPOSTE NEL FOGLIO DELLE RISPOSTE.

Dettagli

LE NOSTRE CANZONI DI NATALE

LE NOSTRE CANZONI DI NATALE CANZONE: LE NOSTRE CANZONI DI NATALE VIENI BAMBINO TRA I BAMBINI Quando la notte è buia E buio è anche il giorno, non credi che il domani potrà mai fare ritorno. Quando la notte è fredda C è il gelo nel

Dettagli

L idea dunque di ritrovarsi dei tutori, per di più sconosciuti, anche in vacanza, non era il massimo. Carlo però ci aveva subito tranquillizzati, ci

L idea dunque di ritrovarsi dei tutori, per di più sconosciuti, anche in vacanza, non era il massimo. Carlo però ci aveva subito tranquillizzati, ci CAPITOLO 1 La donna della mia vita Oggi a un matrimonio ho conosciuto una donna fantastica, speciale. Vive a Palermo, ma appena se ne sente la cadenza, adora gli animali, cani e cavalli soprattutto, ma

Dettagli

Il vostro compito Leggete il testo e mettete una crocetta sulla risposta giusta. La prima risposta = esempio.

Il vostro compito Leggete il testo e mettete una crocetta sulla risposta giusta. La prima risposta = esempio. 1 LA FAMIGLIA 1.1 Lettura primo testo Il prossimo anno l austriaca Alexandra partirà per l Italia. Per quattro mesi frequenterà il liceo a Ravenna. Stamattina ha ricevuto una lettera dalla sua famiglia

Dettagli

Maschere a Venezia VERO O FALSO

Maschere a Venezia VERO O FALSO 45 VERO O FALSO CAP I 1) Altiero Ranelli è il direttore de Il Gazzettino di Venezia 2) Altiero Ranelli ha trovato delle lettere su MONDO-NET 3) Colombina è la sorella di Pantalone 4) La sera di carnevale,

Dettagli

Ombra di Lupo Chiaro di Luna SCHEDE 1/5

Ombra di Lupo Chiaro di Luna SCHEDE 1/5 Ombra di Lupo Chiaro di Luna Tratto da Lupus in Fabula di Raffaele Sargenti Narrazione e Regia Claudio Milani Adattamento Musicale e Pianoforte Federica Falasconi Soprano Beatrice Palombo Testo Francesca

Dettagli

Logopedia in musica e. canzoni

Logopedia in musica e. canzoni Logopedia in musica e canzoni Un Lavoro di Gruppo, Giugno 2013 INTRODUZIONE Siamo un gruppo di persone, chi ricoverato in Degenza e chi in Day Hospital, del Presidio Ausiliatrice-don Gnocchi di Torino

Dettagli

A cura della redazione del sito www.testoeaccordi.it Pag. 1

A cura della redazione del sito www.testoeaccordi.it Pag. 1 INDICE 1 Va bene va bene cosi... 2 2 Colpa d Alfredo... 3 3 Deviazioni... 4 4 Fegato fegato spappolato... 5 5 Vita spericolata... 7 6 Ogni volta... 8 7 Albachiara... 9 8 Bollicine... 10 9 Siamo solo noi...

Dettagli

HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION ITALIAN 2 UNIT Z LISTENING SKILLS TRANSCRIPT

HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION ITALIAN 2 UNIT Z LISTENING SKILLS TRANSCRIPT N E W S O U T H W A L E S HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION 1998 ITALIAN 2 UNIT Z LISTENING SKILLS TRANSCRIPT 2 ITEM 1 PAOLO PAOLO Ieri ho avuto una bella sorpresa; ho ricevuto una lettera da Paolo.

Dettagli

Un pinguino in seconda A o forse più di uno?

Un pinguino in seconda A o forse più di uno? Un pinguino in seconda A o forse più di uno? Immaginiamo, per un momento, che una cicogna un po distratta voli con un fagotto tra le zampe. Nel fagotto c è un pinguino. Un delizioso, buffo e tenero pinguino.

Dettagli

2 lectio di quaresima

2 lectio di quaresima 2 lectio di quaresima 2014 GESU E LA SAMARITANA Sono qui, conosco il tuo cuore, con acqua viva ti disseterò. sono io, oggi cerco te, cuore a cuore ti parlerò. Nessun male più ti colpirà il tuo Dio non

Dettagli

«Non so se è pazzia o genialità. Impressionante quanto spesso questi due tratti coincidano.» (Will Turner ne La maledizione della prima luna)

«Non so se è pazzia o genialità. Impressionante quanto spesso questi due tratti coincidano.» (Will Turner ne La maledizione della prima luna) «Non so se è pazzia o genialità. Impressionante quanto spesso questi due tratti coincidano.» (Will Turner ne La maledizione della prima luna) Caro Johnny Depp, eccomi di nuovo da te. Anche se da te e con

Dettagli

PADRE MAESTRO E AMICO

PADRE MAESTRO E AMICO PADRE MAESTRO E AMICO Padre, di molte genti padre, il nostro grido ascolta: è il canto della vita. Quella perenne giovinezza che tu portavi in cuore, perché non doni a noi? Padre, maestro ed amico noi

Dettagli

HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Beginners. (Section I Listening) Transcript

HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Beginners. (Section I Listening) Transcript 2014 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION Italian Beginners (Section I Listening) Transcript Familiarisation Text MALE: FEMALE: MALE: FEMALE: Ciao Roberta! Da quanto tempo che non ci vediamo Dove vai?

Dettagli

http://www.veronicaetony.com/download/accordivet.pdf http://www.veronicaetony.com/download/ascoltamp3.zip

http://www.veronicaetony.com/download/accordivet.pdf http://www.veronicaetony.com/download/ascoltamp3.zip Scarica questo libretto Ascolta le canzoni in MP3 http://www.veronicaetony.com/download/accordivet.pdf http://www.veronicaetony.com/download/ascoltamp3.zip Canti con accordi 1 Lo spirito e la sposa z do

Dettagli

La spiaggia di fiori

La spiaggia di fiori 37 La spiaggia di fiori U na nuova alba stava nascendo e qualcosa di nuovo anche in me. Remai per un po in direzione di quella luce all orizzonte, fino a che l oceano di acqua iniziò pian piano a ritirarsi

Dettagli

PARROCCHIA SACRO CUORE FESTA DEL PERDONO TI STRINGEVO TRA LE BRACCIA

PARROCCHIA SACRO CUORE FESTA DEL PERDONO TI STRINGEVO TRA LE BRACCIA PARROCCHIA SACRO CUORE FESTA DEL PERDONO TI STRINGEVO TRA LE BRACCIA 2 maggio 2015 Canto iniziale Cel. Nel nome del Padre TI PORTAVO IN BRACCIO Una notte un uomo fece un sogno. Sognò che stava camminando

Dettagli

Cristina Volpi BANDITI IN AZIENDA. La nobile arte di sabotare gli altri rovinando se stessi

Cristina Volpi BANDITI IN AZIENDA. La nobile arte di sabotare gli altri rovinando se stessi Cristina Volpi BANDITI IN AZIENDA La nobile arte di sabotare gli altri rovinando se stessi INCENDI FRA CENTRO E PERIFERIA 6 «Visto i giornali di oggi?» esordì Marco Cantelli con i suoi due assistenti.

Dettagli

TEST DI GRAMMATICA 1 NOME e COGNOME INIZIO CORSO. COMPLETARE CON GLI ARTICOLI DETERMINATIVI O INDETERMINATIVI Esempio: Il mio amico è un architetto.

TEST DI GRAMMATICA 1 NOME e COGNOME INIZIO CORSO. COMPLETARE CON GLI ARTICOLI DETERMINATIVI O INDETERMINATIVI Esempio: Il mio amico è un architetto. TEST DI GRAMMATICA 1 NOME e COGNOME INIZIO CORSO COMPLETARE CON GLI ARTICOLI DETERMINATIVI O INDETERMINATIVI Esempio: Il mio amico è un architetto. 1) studente abita a Firenze. 3) Io conosco città italiane.

Dettagli

- 1 reference coded [3,14% Coverage]

<Documents\bo_min_11_M_16_ita_stu> - 1 reference coded [3,14% Coverage] - 1 reference coded [3,14% Coverage] Reference 1-3,14% Coverage quindi ti informi sulle cose che ti interessano? sì, sui blog dei miei amici ah, i tuoi amici hanno dei

Dettagli

SETTIMA LEZIONE LUCIA NON LO SA

SETTIMA LEZIONE LUCIA NON LO SA SETTIMA LEZIONE LUCIA NON LO SA SETTIMA LEZIONE 72 Lucia non lo sa Claudia Claudia Come? Avete fatto conoscenza in ascensore? Non ti credo. Eppure devi credermi, perché è la verità. E quando? Un ora fa.

Dettagli

POESIE DAL CUORE. Concorso "Don Bosco 2012. Prendimi per mano... Don Bosco

POESIE DAL CUORE. Concorso Don Bosco 2012. Prendimi per mano... Don Bosco POESIE DAL CUORE Concorso "Don Bosco 2012 Prendimi per mano... Don Bosco di Matteo Melis, 3 a A (primo classificato) Proprio tu sei l amico più importante PeR ragazzi come me PiEno di ideali, desideri

Dettagli

Corso ITALIANO Prof.ssa S. DOTTI Liv. 3

Corso ITALIANO Prof.ssa S. DOTTI Liv. 3 24 CHE invariabile senza preposizioni PRONOMI RELATIVI CHE = Il quale - i quali masch. La quale -le quali femm. Es. Le persone, che vedi, sono i miei amici = Le persone, le quali vedi, sono i miei amici

Dettagli

www.iluss.it - Italiano online Scheda grammaticale

www.iluss.it - Italiano online Scheda grammaticale Discorso indiretto - o n 1 Trasformare il discorso diretto in indiretto 1. "Che cosa fai?". Mi chiese che cosa. 2. "Sono venuto a saperlo per caso". Disse a saperlo per caso. 3. "Per favore, telefoni a

Dettagli

- 1 reference coded [0,86% Coverage]

<Documents\bo_min_9_M_18_ita_stu> - 1 reference coded [0,86% Coverage] - 1 reference coded [0,86% Coverage] Reference 1-0,86% Coverage E le altre funzioni, le fotografie, o, non so le altre cose che può offrire il cellulare sono cose che

Dettagli

Test d Italiano T-1 Italian Introductory test T-1

Test d Italiano T-1 Italian Introductory test T-1 Inserisci il tuo nome- Your Name: E-Mail: Data : Puoi dare questa pagina al tuo insegnante per la valutazione del livello raggiunto Select correct answer and give these pages to your teacher. Adesso scegli

Dettagli

Lei ama vero? Certo che ama, si vede. Si vede come è seduta, come affronta questa serata. Lei ama ama!

Lei ama vero? Certo che ama, si vede. Si vede come è seduta, come affronta questa serata. Lei ama ama! Lei ama vero? Certo che ama, si vede. Si vede come è seduta, come affronta questa serata. Lei ama ama! Si vede subito quando una donna ama. E più disponibile ad accettare uno come me. L amore vero, di

Dettagli

Dio ricompensa quelli che lo cercano

Dio ricompensa quelli che lo cercano Domenica, 22 agosto 2010 Dio ricompensa quelli che lo cercano Ebrei 11:6- Or senza fede è impossibile piacergli; poiché chi si accosta a Dio deve credere che Egli è, e che ricompensa tutti quelli che lo

Dettagli

San Giovanni Battista Cesano Boscone Sacra Famiglia C 2007-01-27

San Giovanni Battista Cesano Boscone Sacra Famiglia C 2007-01-27 MESSA VIGILIARE 18.00 In questa festa della Sacra Famiglia vorrei soffermarmi su un aspetto del brano di vangelo che abbiamo appena ascoltato. Maria e Giuseppe, insieme, cercano angosciati Gesù. Cosa può

Dettagli

Test A2 Carta CE. Prove di comprensione del testo: LETTURA. Primo esempio

Test A2 Carta CE. Prove di comprensione del testo: LETTURA. Primo esempio Test A2 Carta CE Prove di comprensione del testo: LETTURA Primo esempio 1 Secondo esempio 2 Terzo esempio Leggi attentamente il testo, poi rispondi scegliendo una delle tre proposte. Segna la risposta

Dettagli

VERIFICA DI GRAMMATICA La frase: IL SOGGETTO

VERIFICA DI GRAMMATICA La frase: IL SOGGETTO La frase: IL SOGGETTO Leggi le seguenti frasi e sottolinea il soggetto: 1. Marco va a trovare la nonna. 2. Il cane ha morso il postino. 3. E caduta la bottiglia del latte. 4. Sono solito fare i compiti

Dettagli

Filopoesia per l educazione. Gemellaggi tra bambini e studenti alla LUMSA.

Filopoesia per l educazione. Gemellaggi tra bambini e studenti alla LUMSA. Filopoesia per l educazione. Gemellaggi tra bambini e studenti alla LUMSA. Di tutto quello che anche quest anno abbiamo cercato di fare, dei bambini della scuola dell Infanzia che continuano a giocare

Dettagli

LIBO' L'ITALIANO ALLA RADIO

LIBO' L'ITALIANO ALLA RADIO LIBO' L'ITALIANO ALLA RADIO ESERCIZI PUNTATA N 14 Incontrare degli amici A cura di Marta Alaimo Voli Società Cooperativa 2011 1 Incontrare degli amici DIALOGO PRINCIPALE B- Ciao. A- Ehi, ciao, è tanto

Dettagli

Mettere l articolo determinativo e l articolo indeterminativo.

Mettere l articolo determinativo e l articolo indeterminativo. Mettere l articolo determinativo e l articolo indeterminativo. 1. stadio 2. ristorante 3. cinema 4. stazione 5. biblioteca 6. monumento 7. palazzo 8. fiume 9. _ catena di montagne 10. isola 11. casa 12.

Dettagli

Ejercicios de traducción

Ejercicios de traducción Ejercicios de traducción POR LAURA SANFELICI TRADUCE: 1. -Sei mai stato a Cuba? -Sì, ci sono stato l estate scorsa con la mia fidanzata. 2. Suo marito è francese ma vive in Spagna da vent anni. 3. Studio

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 2

Test di ascolto Numero delle prove 2 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e messaggi. In quale luogo puoi ascoltare i testi? Scegli una delle tre proposte che ti diamo. Alla fine del

Dettagli

I Completare le frasi con le forme convenienti del pronome accoppiato

I Completare le frasi con le forme convenienti del pronome accoppiato PRONOMI COMBINATI ESERCIZI I Completare le frasi con le forme convenienti del pronome accoppiato 1. Ti ho detto che hai torto -->......ho detto, no? 2. Ti do una caramella -->......`ho data. 3. La fai

Dettagli

Ideazione e testo: Cosetta Zanotti Illustrazioni: Cinzia Ratto Progetto grafico e stampa: Publistampa Pergine Valsugana

Ideazione e testo: Cosetta Zanotti Illustrazioni: Cinzia Ratto Progetto grafico e stampa: Publistampa Pergine Valsugana Via Aurelia, 796-00165 Roma - Italia www.caritasitaliana.it Ideazione e testo: Cosetta Zanotti Illustrazioni: Cinzia Ratto Progetto grafico e stampa: Publistampa Pergine Valsugana PRIMA SETTIMANA di Avvento

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO POLO 2 GALATONE. a.s. 2014/2015

ISTITUTO COMPRENSIVO POLO 2 GALATONE. a.s. 2014/2015 NIDO ISTITUTO COMPRENSIVO POLO 2 GALATONE a.s. 2014/2015 QUESTA MATTINA SONO... (Racconto la mia emozione) CON LE MIE MAESTRE STO VIVENDO UNA GIORNATA NELLA SCUOLA PRIMARIA ; CHISSA COSA VEDRO'! MA STATE

Dettagli

5-A2 adulti estero.qxd:5-a2 adulti estero.qxd 19-05-2010 9:45 Pagina 1

5-A2 adulti estero.qxd:5-a2 adulti estero.qxd 19-05-2010 9:45 Pagina 1 5-A2 adulti estero.qxd:5-a2 adulti estero.qxd 19-05-2010 9:45 Pagina 1 Giugno 2010 5-A2 adulti estero.qxd:5-a2 adulti estero.qxd 19-05-2010 9:45 Pagina 2 5-A2 adulti estero.qxd:5-a2 adulti estero.qxd 19-05-2010

Dettagli

ΤΠΟΤΡΓΔΙΟ ΠΑΙΓΔΙΑ ΚΑΙ ΠΟΛΙΣΙΜΟΤ ΓΙΔΤΘΤΝΗ ΜΔΗ ΔΚΠΑΙΓΔΤΗ ΚΡΑΣΙΚΑ ΙΝΣΙΣΟΤΣΑ ΔΠΙΜΟΡΦΩΗ ΣΕΛΙΚΕ ΕΝΙΑΙΕ ΓΡΑΠΣΕ ΕΞΕΣΑΕΙ ΥΟΛΙΚΗ ΥΡΟΝΙΑ 2010-2011

ΤΠΟΤΡΓΔΙΟ ΠΑΙΓΔΙΑ ΚΑΙ ΠΟΛΙΣΙΜΟΤ ΓΙΔΤΘΤΝΗ ΜΔΗ ΔΚΠΑΙΓΔΤΗ ΚΡΑΣΙΚΑ ΙΝΣΙΣΟΤΣΑ ΔΠΙΜΟΡΦΩΗ ΣΕΛΙΚΕ ΕΝΙΑΙΕ ΓΡΑΠΣΕ ΕΞΕΣΑΕΙ ΥΟΛΙΚΗ ΥΡΟΝΙΑ 2010-2011 ΤΠΟΤΡΓΔΙΟ ΠΑΙΓΔΙΑ ΚΑΙ ΠΟΛΙΣΙΜΟΤ ΓΙΔΤΘΤΝΗ ΜΔΗ ΔΚΠΑΙΓΔΤΗ ΚΡΑΣΙΚΑ ΙΝΣΙΣΟΤΣΑ ΔΠΙΜΟΡΦΩΗ ΣΕΛΙΚΕ ΕΝΙΑΙΕ ΓΡΑΠΣΕ ΕΞΕΣΑΕΙ ΥΟΛΙΚΗ ΥΡΟΝΙΑ 2010-2011 Μάθημα: Ιταλικά Δπίπεδο: 2 Γιάρκεια: 2 ώρες Ημερομηνία: 23 Μαΐοσ

Dettagli

2011 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Continuers. (Section I Listening and Responding) Transcript

2011 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Continuers. (Section I Listening and Responding) Transcript 2011 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION Italian Continuers (Section I Listening and Responding) Transcript Familiarisation Text SILVIO: FLAVIA: SILVIO: FLAVIA: SILVIO: FLAVIA: Ciao, Flavia. Mi sono

Dettagli

L ALBERO CHE NON SAPEVA DI ESSERE UN ALBERO

L ALBERO CHE NON SAPEVA DI ESSERE UN ALBERO L ALBERO CHE NON SAPEVA DI ESSERE UN ALBERO di Giovannella Massari Sopra un prato verde chiaro l alberello se ne stava e guardandosi un po in giro, tristemente sospirava. Nessun albero lì intorno, su quel

Dettagli

apre lavora parti parla chiude prende torno vive

apre lavora parti parla chiude prende torno vive 1. Completa con la desinenza della 1 a (io) e della 2 a (tu) persona singolare dei verbi. 1. - Cosa guard...? - Guardo un film di Fellini. 2. - Dove abiti? - Abit... a Milano. 3. - Cosa ascolt...? - Ascolto

Dettagli

Destinazione 11. Ciao Maria!

Destinazione 11. Ciao Maria! Destinazione 11 Ciao Maria! Ciao Luca! Guarda oggi ho un regalino per te eh. No, ma veramente? No, non dovevi, ma oggi non è Natale, non è il mio compleanno, non è San Valentino, perché? Ma dai non c è

Dettagli

Destinazione 13. Buongiorno Maria!

Destinazione 13. Buongiorno Maria! Destinazione 13 Buongiorno Maria! Mmmm... Oh Mari! Ohi! Tutto bene? Ciao Leonardo! Come va la vita? Mio piccolo amico! Mio piccolo amico? No eh? No! No, no! Giochi con i pupazzetti, sei troppo gentile

Dettagli

musica e si univano miracolosamente. caffè. Il caffè era per Paolo, si era addormentato sere- occupava della madre mi aveva detto che avrei dovuto

musica e si univano miracolosamente. caffè. Il caffè era per Paolo, si era addormentato sere- occupava della madre mi aveva detto che avrei dovuto 330 ELENA ARMILLEI musica e si univano miracolosamente. - - caffè. Il caffè era per Paolo, si era addormentato sere- - occupava della madre mi aveva detto che avrei dovuto - informare sullo stato di tua

Dettagli

Lasciatevi incantare

Lasciatevi incantare Lasciatevi incantare Rita Pecorari LASCIATEVI INCANTARE favole www.booksprintedizioni.it Copyright 2013 Rita Pecorari Tutti i diritti riservati Tanto tempo fa, io ero ancora una bambina, c era una persona

Dettagli

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI ITALIANO Scuola Primaria Classe Seconda Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

Colaboração: Sandra Gazzoni

Colaboração: Sandra Gazzoni Coordenadora didattica: Paola Baccin Colaboração: Sandra Gazzoni VERBI ESSERCI E AVERE: RIPASSO Nella lezione 7 abbiamo visto la differenza tra il verbo esserci e il verbo avere. Il verbo esserc indica

Dettagli

Maggio 2014 San Vito. Laboratorio di narrazione con mamme straniere e italiane

Maggio 2014 San Vito. Laboratorio di narrazione con mamme straniere e italiane Maggio 2014 San Vito Laboratorio di narrazione con mamme straniere e italiane PRIMO INCONTRO In cerchio. Presentazione dell attività e delle regole Presentazione (sedute in cerchio). Mi chiamo.la favola/fiaba

Dettagli

Scuola Secondaria di I grado di Lavagno Istituto Comprensivo don Lorenzo Milani LAVAGNO - VR

Scuola Secondaria di I grado di Lavagno Istituto Comprensivo don Lorenzo Milani LAVAGNO - VR Scuola Secondaria di I grado di Lavagno Istituto Comprensivo don Lorenzo Milani LAVAGNO - VR PERSONE DA AIUTARE Ci sono persone che piangono dal dolore, li potremmo aiutare, donando pace e amore. Immagina

Dettagli

18. No perché, ti dico è talmente particolare, ma in modo positivo eh (alza leggermente tono di voce per sottolineare l inciso), 19.

18. No perché, ti dico è talmente particolare, ma in modo positivo eh (alza leggermente tono di voce per sottolineare l inciso), 19. Insegnante intervistata: 12 anni di insegnamento; al momento dell intervista insegna nelle classi II di una scuola primaria Durata intervista: 30 minuti 1. Ti chiederei gentilmente di pensare ad un bambino

Dettagli

Lia Levi. La portinaia Apollonia. orecchio acerbo DISEGNI DI EMANUELA ORCIARI

Lia Levi. La portinaia Apollonia. orecchio acerbo DISEGNI DI EMANUELA ORCIARI Lia Levi La portinaia Apollonia DISEGNI DI EMANUELA ORCIARI orecchio acerbo Premio Andersen 2005 Miglior libro 6/9 anni Super Premio Andersen Libro dell Anno 2005 Lia Levi La portinaia Apollonia DISEGNI

Dettagli

Cosa non farei per te

Cosa non farei per te Cosa non farei per te Un fotoromanzo per pensare a cura delle Peerleaders Il gruppo di amici... Paolo - 17 anni Gloria - 16 anni Andrea - 18 anni Sara - 18 anni Roberta - 16 anni Elena - 18 anni Martina

Dettagli

L arte del caffè. un caffè con gli amici per rilassarci e passare il tempo a chiacchierare e con il rituale del caffè il tempo (dilatarsi)

L arte del caffè. un caffè con gli amici per rilassarci e passare il tempo a chiacchierare e con il rituale del caffè il tempo (dilatarsi) Test di controllo (Unità 6-10) Hai fatto progressi? Controlla. Ogni esercizio ripete uno o più argomenti grammaticali, se raggiungi più della metà del totale: BRAVO! In caso contrario ripeti l'argomento

Dettagli

Adotto un animale CD1 2

Adotto un animale CD1 2 Adotto un anima CD 2 Ascolta e indica chi parla. Oggi vado al canile a lavare i miei cani.. Ma tu non hai cani. Lo so. Per questo vado a lavare quelli del canile. Perché non ne prendi uno? La mia mamma

Dettagli