POLISPORTIVA FRATELLANZA POPOLARE VALLE DEL MUGNONE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "POLISPORTIVA FRATELLANZA POPOLARE VALLE DEL MUGNONE"

Transcript

1 POLISPORTIVA FRATELLANZA POPOLARE VALLE DEL MUGNONE CENTRO FITNESS La funzione e l importanza del movimento sono oramai note a tutti, vista l elevata importanza a loro attribuita dal mondo medico-scientifico per l incidenza positiva sulla salute e nella prevenzione. Lo stile di vita attuale, sempre più a carattere sedentario e rivolto ad una riduzione dei rapporti socicomunicativi per una crescita esponenziale dei mezzi tecnologici ed informatici, necessita di importanti richiami nei confronti del movimento inteso non solo come mobilizzazione della macchina umana al fine di prevenire le tipiche patologie legate alla sedentarietà e agli errati stili di vita (OBESITA, SOVRAPPESO, DIABETE, DISMETABOLISMI, MALATTIE CARDIOCIRCOLATORIE E RESPIRATORIE, OSTEOPOROSI, etcc..) ma anche per favorire e facilitare i rapporti umani, essenziali per la ricchezza psico-affettiva dell uomo. Tutto ciò può essere riassunto come: MOVIMENTO E MIGLIORE QUALITA DI VITA. Alla luce di tutto ciò mi permetto di asserire, come responsabile tecnica di questo settore, che definirlo Centro Fitness è limitato e limitante. E per comodità ed immediatezza che abbiamo deciso di definire così questo compartimento della PVM dove, grazie all esperienza maturata nel tempo, si raggruppano un numero elevato di attività e corsi con lo scopo generale di coinvolgere la persona dall età giovanile a quella matura fino alla terza e quarta età. Il centro costruisce, sviluppa, e propone i propri corsi grazie alla presenza di personale qualificato e in possesso di titoli di studio di elevato livello. Le principali attività, infatti, sono monitorate e condotte da laureati e specializzati nelle Scienze Motorie al fine di garantire: conoscenza e competenza della materia, sicurezza nella pratica delle attività, professionalità degli insegnanti e comunicazione con gli utenti i quali sono accompagnati dall inizio alla fine della pratica del corso. In itinere, ciascun utente, può contare sull ascolto attivo da parte del proprio insegnante che garantisce il monitoraggio del percorso individuale e/o di gruppo rendendolo il più possibile corrispondente agli obiettivi preposti. Prima di descrivere nel dettaglio le attività mi preme informare il lettore che in base a certe tipologie di attività motoria i corsi prevedono un numero di partecipanti diverso: esistono corsi dove non c è un limite numerico, altri dove non superano le dieci persone sino ad avere un rapporto uno ad uno con l insegnante che in quel caso è un PERSONAL TRAINER. Per tali caratteristiche e per aspetti legati alla metodologia di insegnamento, obiettivi da raggiungere, età, condizioni fisiche di partenza, presenza di patologie, i corsi sono raggruppabili in tre categorie: 1. CORSI A CARATTERE CONDIZIONALE, COORDINATIVO E FUNZIONALE 2. CORSI A CARATTERE PSICOMOTORIO 3. CORSI A CARATTERE ADATTATO, CORRETTIVO E POST RIABILITATIVO 4. ATTIVITA CON IL PERSONAL TRAINER O PROFESSIONISTA DELLA PVM

2 CORSI A CARATTERE CONDIZIONALE, COORDINATIVO E FUNZIONALE E il gruppo più numeroso di corsi. E possibile iscriversi in ogni momento dell anno presso la segretria della Polisportiva e, preventivamente, è necessaria una consulenza professionale con uno degli insegnanti impegnati nei corsi al fine di compiere la scelta più adatta alla persona vista la loro varietà. Nel dettaglio e secondo la programmazione 2013/14, sono i seguenti: - Ginnastica Dolce Corso adatto a tutti coloro che vogliono attivarsi in maniera dolce, sovraccaricando l apparato osteo-muscolo-scheletrico in modo soft. Si utilizza la componente musicale per rendere la lezione stimolante e ritmica al fine di favorire la coordinazione e migliorare la fitness cardiovascolare, la tonicità muscolare, la mobilità articolare, la respirazione e la fluidità del movimento. Tutto ciò avviene ad una intensità medio-bassa e a seconda delle fasi della lezione, che si susseguono con una progressione lineare, vengono utilizzati vari attrezzi che rendono la lezione sempre varia e mai ripetitiva. Questo corso ha una forte componente di aggregazione sociale, il gruppo che si forma, per molteplici caratteristiche personali in comune (per esempio: provenienza, età, interessi, caratteristiche motorie) è generalmente molto unito e ricco di energia. Per tale motivo si rende molto interessante e adatto a chi necessita, inoltre, di inserirsi e instaurare nuovi rapporti sociali. L insegnante impegnata in questa attività è Sabrina Mancini. - G.A.G. + Sculpt - Stretch & Tone - Tone Up - Body Sculpt - Corpo Libero - Danza Fitness E possibile raggruppare insieme questi corsi e definirli I corsi Musicali poiché tutti hanno in comune l aspetto ritmico (masterbyt) che guida la lezione dall inizio alla fine del corso, ovvero ciascun esercizio e combinazione motoria è costruita sulla musica al fine di dare una intensità precisa alla componente cardiocircolatoria e muscolo-scheletrica. A seconda del tipo di corso gli obiettivi sono diversi: i primi quattro si concentrano maggiormente sulla tonificazione, varia il distretto antomico da allenare, varia l intensità, varia la strumentazione utilizzata, varia la didattica con la quale si propongono le combinazioni di movimento ma alla fine l obiettivo è il medesimo. Gli ultimi due hanno un carattere completamente diverso, si ricerca la coordinazione utilizzando anche stili di movimento non usuali, provenienti da culture diverse dalla nostra (come per esempio la Zumba nella Danza Fitness), o movimenti tradizionali del Corpo Libero che tutti, indistintamente, possono svolgere senza difficoltà. Gli insegnanti impegnati in queste attività sono: Silvia Zuri, Federico Pratesi, Marco Domenichini, Noemi Rossi - Spinning Trattasi di un allenamento oramai conosciuto da tempo nel mondo del fitness.

3 Si tratta di pedalare, su una bike statica, a tempo di musica e simulare un percorso ciclistico outdoor sotto controllo cardiaco e respiratorio. Possono essere utilizzati vari metodi di insegnamento a seconda degli obiettivi perseguibili che, in ogni caso, coinvolgono in maniera importante l apparato cardiocircolatorio e respiratorio. Il corso possiede inoltre una finalità aggregante poichè il gruppo, generalmente di otto partecipanti, persegue l obiettivo iniziale preposto dall insegnante che modula e riesce, in ogni caso, a rispondere alle esigenze personali laddove emergessero. L insegnante impegnato in questa attività è Federico Pratesi. CORSI A CARATTERE PSICOMOTORIO Il termine psicomotorio serve per identificare due tipologie di corsi dove il corpo e la mente sono fusi insieme durante l esecuzione degli esercizi finalizzati alla presa di coscienza del proprio corpo e proposti in modo tale da esaltare al massimo l attenzione e la precisione del movimento. Gli obiettivi perseguibili non esulano da quelli descritti nei corsi precedenti ma il modo di raggiungerli, l approccio alla lezione e la metodologia di insegnamento sono completamente differenti, come anche le aspettative e le richieste dei partecipanti. E possibile iscriversi presso la segreteria della Polisportiva in tutti i momenti dell anno, preferibilmente all inizio poiché tali corsi prevedono una progressione di esercizi che necessita di essere assimilata coscientemente prima di passare a quella successiva. Nel dettaglio e secondo la programmazione 2013/14, sono i seguenti: - PilatesMat Il corso prende il nome della persona che, nei primi del 900, introdusse degli esercizi che formarono il repertorio di Contrology ovvero la completa coordinazione del corpo, mente e spirito. Da questo repertorio, si sviluppa e si diffonde nel mondo il metodo Pilates, metodo che appare difficile definire in una semplice frase, vista la sua ricchezza e la sua nobile provenienza. Comunque, riassumendo, possiamo definire questa tecnica come una serie di esercizi che servono per INCREMENTARE la stabilità del corpo, la forza muscolare, la flessibilità, per MIGLIORARE la consapevolezza del corpo, la postura, il controllo del respiro e per STIMOLARE la concentrazione, la coordinazione e l efficienza neuromuscolare. La lezione è proposta con una musica di accompagnamento che in taluni casi serve proprio per eseguire ritmicamente la progressione dandole un carattere più coordinativo; l insegnante guida la classe attraverso una serie di indicazioni pratico/dimostrative e linguistico/correttive seguendo in maniera attenta, tramite correzioni e indicazioni, al fine di migliorare l esecuzione dell esercizio che prevede una didattica graduale di apprendimento. Per tale motivo vengono proposti tre livelli, PilatesMat1 per principianti e per coloro che hanno particolari condizioni per le quali è necessario quel tipo di intensità, Pilates Mat2 per un livello intermedio, PilatesMat3 per un livello avanzato rivolto a coloro che praticano la tecnica da molto tempo e vogliono incrementare l intensità di allenamento. Questa attività è caratterizzata dall uso di attrezzi specifici del mondo del Pilates come, la tender ball, il ring, il foamroller, la terabend. Da questo anno sportivo 2013/14 c è un corso denominato PilatesMedibow dove, appunto, verrà proposto il metodo Pilates utilizzato un attrezzo denominato Medibow con il quale, grazie al suo effetto di instabilità, permette di rafforzare il core control aumentando la forza ed il controllo della zona centrale del corpo.

4 Verrà proposta una forma di tonificazione generale utilizzando gli esercizi del metodo Pilates ed il corso si chiama PilaTone. Questa attività e tutti i suoi corsi, appena descritti, si propongono nell impianto di Pian del Mugnone e da questo anno sarà attivo un corso di Basic Pilates, che parte dai principi di base del metodo e dagli esercizi preparatori, presso l impianto di Caldine. Le insegnanti impegnate in questa attività sono: Sabrina Mancini, Silvia Zuri, Valentina Fedele, Rebecca Zacchi - Yoga Lo yoga e' una via pratica che tutti possono percorrere. E' un antichissima disciplina, di origine indiana, che mira al conseguimento della "totalità dell'individuo", all'unione dell'uomo con se stesso e la realtà che lo circonda. La parola yoga significa infatti "unire", "congiungere". Nato in India, si e' sempre più diffuso in Occidente, senz'altro perché l'occidentale, molto preso dagli stimoli esterni, non e' abituato ad ascoltarsi. Proprio per questo, moltissime persone hanno scelto questa disciplina, per rafforzare la mente e portarla ad uno stato di concentrazione, per rilassarsi, per mantenere la salute psicofisica, prevenire e molto spesso anche curare la malattia. La polisportiva propone due corsi con due insegnanti diversi: - il corso nella sede centrale di Pian del Mugnone è condotto da Elisabetta Renzetti. - - il corso nella sede di Caldine è condotto da Andrea Lisi che propone hatha yoga classico, elaborato in un metodo da lui personalizzato chiamato "sarvanga yoga". Sarvanga significa "TUTTO" ed è quindi un progetto ambizioso e importante. Anche se la didattica è diversa entrambi i corsi utilizzano gli strumenti classici dello yoga che suddividono la lezione in tre momenti fondamentali: asana (posizioni fisiche), pranayama (consapevolezza e gestione del respiro), dharana (concentrazione), fondendosi in maniera equilibrata per iniziare un viaggio psicofisico fuori dall'ovvietà della vita ordinaria. Attraverso il corso, si acquisiscono una maggiore flessibilità e tonicita' muscolare in tutto il corpo, un progressivo miglioramento della postura, una maggiore consapevolezza del respiro e capacita ' di affrontare i problemi della vita con maggiore rilassamento. E possibile iscriversi ai corsi Yoga in qualsiasi momento dell anno presso la segreteria della Polisportiva oppure, se necessario per specifiche informazioni e chiarimenti, contattare gli insegnanti ai seguenti recapiti e indirizzi ANDREA LISI 335/ ELISABETTA RENZETTI CORSI A CARATTERE ADATTATO, CORRETTIVO E POST RIABILITATIVO Rappresentano una fetta importante delle attività totali a cui, la Polisportiva, ha dato e sta dando molto spazio sia per l effettiva necessità e richiesta, visto l incremento dell invecchiamento della popolazione, sia per il carattere sociale che rappresentano. Nel dettaglio e secondo la programmazione 2013/14, sono i seguenti: - A.F.A. A.F.A. significa Attività Fisica Adattata caratterizzata da programmi di esercizio non sanitario, svolti in gruppo, appositamente disegnati per soggetti affetti da malattie croniche e finalizzati anche alla modificazione dello stile di vita per la prevenzione della disabilità. La regione Toscana, tenuto conto delle evidenze scientifiche, ha promosso con DGR 595/05 e successive modificazioni un

5 percorso sperimentale alternativo a quello sanitario per sindromi algiche da ipomobilità e per sindromi croniche stabilizzate. Le prime interessano essenzialmente l adulto e l anziano, in gran parte riconducibili a patologia miofasciale e a forme minori di patologia osteoarticolare cronica quali, fibromialgia, artrosi, osteoporosi. Le seconde riguardano malattie che provocano sedentarietà come per esempio ictus cerebrale e morbo di Parkinson. Inoltre, i programmi AFA rappresentano vere e proprie strategie di intervento per la promozione della salute e la riduzione della sedentarietà. I corsi A.F.A. sono organizzati e autorizzati dalla SdS che ha conferito alla Polisportiva l idoneità per la sua pratica, con la continua collaborazione del medici di base del Comune di Fiesole adoperandosi ad inviare i pazienti, con le caratteristiche sopra citate, presso la nostra struttura. Sono presenti corsi AFA mattutini e pomeridiani presso la sede di Pian del Mugnone e solo mattutini presso la sede di Caldine. La Polisportiva, in un ottica di prevenzione e diffusione dell attività motoria adattata inserisce nuovi corsi AFA ogni volta che se ne rende necessario al fine di coinvolgere u numero di persone sempre più elevato. Alla fine di ogni anno,la Sds, organizza l evento AFA DAY al quale partecipano tutti i detentori dell AFA proponendo pillole di lezioni adattate a in una giornata intera dedicata alla salute e al corretto stile di vita. E possibile iscriversi tutto l anno all attività ma occorre seguire un percorso indicato e reso obbligatorio dalla Società della Salute. Per informazionin rivolgersi alla segreteria della PVM oppure contattare la responsabile Tecnica, Sabrina Mancini : , Gli insegnanti impegnati in questa attività sono: Sabrina Mancini, Silvia Zuri, Valentina Fedele GINNASTICA POSTURALE Questo corso ha come finalità quella di recuperare una corretta postura in seguito a problematiche alla colonna vertebrale che si manifestano con rachialgia, lombalgia, lombosciatalgia, lombocruralgia, all arto inferiore per artrosi di anca e ginocchio, valgismo e varismo, esiti chirurgici di tumore al seno ed eventi traumatici agli arti inferiori e superiori che hanno creato scorrette posture di compensazione. Il corso è a numero chiuso, i partecipanti non sono più di otto/dieci e le proposte cambiano a seconda delle patologie posturali presenti. Il metodo di lavoro si basa sulla valutazione del quadro iniziale del soggetto, sulla conoscenza del problema posturale e come affrontarlo e la messa in pratica di esercizi che riportino il soggetto ad una condizione di migliore equilibrio e riduzione del dolore. E possibile, in ogni momento dell anno, iscriversi presso la segreteria della Polisportiva oppure richiedere informazioni specifiche all insegnante Sabrina Mancini (vedere riferimenti nei corsi AFA). ATTIVITA MOTORIA POST-RISBILITATIVA Anche questo corso, come il precedente, ha lo scopo di affrontare particolari patologie che attualmente risultano essere molto diffuse e ad alto rischio per la patologia cardiovascolare ovvero le cosiddette sindromi metaboliche quali: ipertensione, ipercolesterolemia, diabete II, sovrappeso e obesità. Il corso è a numero chiuso, i partecipanti non sono più di otto e le proposte cambiano a seconda delle patologie presenti con il comun denominatore di allenare il sistema cardiocircolatorio e respiratorio attraverso un attività aerobica preponderante durante la lezione. I soggetti sono inizialmente valutati e conosciuti con un attenta anamnesi al fine di programmare, in termini di massima sicurezza, le attività specifiche per ciascuno.

6 Infatti, le sedute di lavoro, sono caratterizzate da fasi di lavoro comune in gruppo e fasi di lavoro differenziato individuale per rispondere alle caratteristiche delle varie patologie presenti. E possibile iscriversi in ogni momento dell anno, presso la segreteria della Polisportiva oppure richiedere informazioni specifiche all insegnante Sabrina Mancini (vedere riferimenti nei corsi AFA). ATTIVITA CON IL PERSONAL TRAINER O PROFESSIONISTA DELLA PVM Spesso le esigenze della persona necessitano un intervento personalizzato che può essere suggerito dagli operatori o richiesto dal soggetto stesso. La polisportiva ha all interno un numero elevato di professionisti, alcuni che operano anche nei corsi sopra proposti altri no, che prestano un servizio personalizzato e qui di seguito proponiamo una descrizione degli stessi soffermandosi sui loro ambiti di intervento ed i riferimenti di contatto Dott.ssa Sabrina Mancini Diplomata ISEF/Laureata in Scienze Motorie/Specialista in Scienze Motorie Preventive Adattate Insegnante di fitness e Pilates Programmi personalizzati rivolti a: - soggetti in eta pediatrica (evolutiva) : ginnastica correttiva nelle forme paramorfiche di scoliosi, dorso curvo, scapole alate, piede piatto. - soggetti in eta adulta/anziana : ginnastica di mantenimento e di miglioramento della massa corporea, di recupero post traumatico e/o postchirurgico (scheletrico, cardiaco, tumore al seno) ; ginnastica metabolica (diabete, ipercolesterolemia, ipertensione, sovrappeso/obesita ); ginnastica per osteoporosi e artrosi; ginnastica per il mal di schiena, lombalgie, rachialgie, problematiche posturali; attivita fisica adattata nelle patologie neurologiche (post-ictus e Parkinson). Programmi personalizzati con l uso del Gravity Training System a fini: - Allenanti, pilates, post-riabilitativi Contatti: cell: ; Dott.ssa Silvia Zuri - Laureata in Scienza e Tecnica delle Attività Motorie Preventive e Adattate. - Insegnante di fitness (Pilates, Tonifiazione, Step, Aerobica, Fit boxe, Ginnastica dolce); - Insegnante di Attività Fisica Adattata (A.F.A.) per sindromi algiche da ipomobilità (artrosi, osteoporosi, lombalgie) ed esiti stabilizzati di Ictus e Parkinson; - Personal Trainer: programmi personalizzati per il recupero e mantenimento della forma fisica (dimagrimento, tonificazione, pilates), per il recupero post-riabilitativo dopo infortunio, trattamento conservativo delle sindromi algiche da ipomobilità (la maggior parte del lavoro individualizzato viene svolto con l utilizzo del GTS Gravity Training System, un muovo macchinario adatto a tutti che permette di ottenere una progressiva ed efficace resistenza per lavorare su tutti i distretti muscolari senza sovraccaricare la colonna vertebrale). Contatti:cell: ; Prof. Federico Pratesi Programmi per il miglioramento della composizione corporea. Dimagrimento e tonificazione per persone che desiderano un corpo ancora più sano, efficiente e piacevole. Recupero funzionale post traumatico o post riabilitazione. Per proseguire il lavoro di recupero in base ai consigli del fisioterapista o dell'ortopedico che vi ha seguito durante la fase post operatoria. Preparazione Atletica per ogni sport Specializzato Pallavolo, Pallacanestro e sport motoristici come Motocross ed Enduro Contatti: cell: ; Prof. Yuri Balestri Diplomato ISEF/Personal Trainer qualificato /Preparatore Atletico di calcio. Specializzato in programmi per dimagrimento, tonificazione, recupero infortuni svolti anche a

7 domicilio Contatti: cell: ; Francesco Bacci Laureato in fisioterapia svolge servizi ambulatoriali presso le strutture della Fratellanza Popolare di Caldine attraverso: terapie strumentali (tens, laser, Ultrasuoni, ionoforesi, magnetoterapia), chinesiterapia e rieducazione funzionale, sedute a domicili, terapia manuale, massoterapia Contatti: per appuntamento Laura Putignano Master Reiki e operatrice Shiatsu. Il trattamento Shiatsu, eseguito a terra su appositi tappeti e su persone comodamente vestite, utilizza vari tipi di pressioni che, attraverso i percorsi dei canali energetici (meridiani), fluiscono l energia vitale (ki). Le pressioni facilitano l eliminazione dei blocchi del flusso energetico favorendo un funzionamento più salutare dell organismo. Il Reiki consiste nel trasmettere energia posizionando leggermente le mani sul corpo le quali, divenendo radianti e assorbenti, favoriscono l equilibrio e l armonia a livello fisico, emozionale, mentale e spirituale. E una tecnica disintossicante e allevia il dolore acuto e cronico. Contatti: cell: ATTIVITA IN COLLABORAZIONE La Polisportiva inoltre, ha una serie di attività organizzate in collaborazione con i diretti propositori delle stesse. Rientrano nelle attività della stessa ma la loro gestione è completamente autonoma da tutto il resto e gestita direttamente dagli insegnanti. In elenco sono: - SALSA PUNTO - BALLI STANDARD - PROGETTO IO DONNA PER I PRIMI TRE DOVRESTI CHIEDERE INFO AI DIRETTI INTERESSATI. -PROGETTO IO DONNA Questo progetto nasce dalla collaborazione tra l Associazione Culturale Ostetriche Perle di Vita e la Polisportiva Valle del Mugnone con l intento di dare strumenti pratici sia dal punto di vista ostetrico che da quello motorio per le gestanti e le neomamme. I due corsi saranno organizzati in cinque incontri di due ore suddivisi in una parte ostetrica e una fisico-motoria. E possibile informarsi in maniera più dettagliata mettendosi in contatto con le ostetriche dell Associazione: CATERINA , CHIARA , RITA su facebook Ostetriche Perle Di Vita e con l insegnante che si occupa della parte fisico-motoria: Sabrina Mancini ,

8

Istituto SuperioreD'istruzione-Liceo Sportivo C. Piaggia di Viareggio. Prof. Alessandro Guglielmo Cucurnia. Anno scolastico 2014/2015

Istituto SuperioreD'istruzione-Liceo Sportivo C. Piaggia di Viareggio. Prof. Alessandro Guglielmo Cucurnia. Anno scolastico 2014/2015 Istituto SuperioreD'istruzione-Liceo Sportivo C. Piaggia di Viareggio. Prof. Alessandro Guglielmo Cucurnia. Anno scolastico 2014/2015 MATERIA: Scienze Motorie classe : V A SIA dell'istituto Superiore D'istruzione

Dettagli

Giorni e orari A Torino: Lunedì e Venerdì dalle 9,20 alle 13,20 e dalle 16,00 alle 20,00 Mercoledì dalle 9,20 alle 13,20.

Giorni e orari A Torino: Lunedì e Venerdì dalle 9,20 alle 13,20 e dalle 16,00 alle 20,00 Mercoledì dalle 9,20 alle 13,20. Lo Studio Lo StudioFisiocenter del Dottor Marco Giudice è un team di professionisti che offre supporto e assistenza per la risoluzione di un ampia gamma di problemi fisici. Operano in ambito preventivo,

Dettagli

attività motorie per i senior euro 22,00

attività motorie per i senior euro 22,00 Le attività motorie Chi è il senior? Quali elementi di specificità deve contenere la programmazione delle attività motorie destinate a questa tipologia di utenti? Quali sono le capacità motorie che necessitano

Dettagli

Il certificato nelle attività fisico-sportive in ambito non agonistico, linee guida della F.I.M.P. ad uso del pediatra convenzionato

Il certificato nelle attività fisico-sportive in ambito non agonistico, linee guida della F.I.M.P. ad uso del pediatra convenzionato F.I.M.P. Federazione Italiana Medici Pediatri Regione Veneto Il certificato nelle attività fisico-sportive in ambito non agonistico, linee guida della F.I.M.P. ad uso del pediatra convenzionato Il Codice

Dettagli

a state of complete physical, men al , an social well ll-bei ng an not merely the absence of disease or infirmity

a state of complete physical, men al , an social well ll-bei ng an not merely the absence of disease or infirmity SALUTE: definizione Nel 1948, la World Health Assembly ha definito la salute come a state of complete physical, mental, and social well-being and not merely the absence of disease or infirmity. Nel1986

Dettagli

V I C T O R I A A G E N C Y S E R V I C E

V I C T O R I A A G E N C Y S E R V I C E V I C T O R I A A G E N C Y S E R V I C E Assistenza sanitaria e sociale a domicilio Servizio medico specialistico: Cardiologi, Chirurghi, Dermatologi Ematologi, Nefrologi, Neurologi Pneumologi, Ortopedici,

Dettagli

L esercizio fisico come farmaco

L esercizio fisico come farmaco L esercizio fisico come farmaco L attività motoria come strumento di prevenzione e di terapia In questo breve manuale si fa riferimento a tipo, intensità, durata e frequenza dell attività fisica da soministrare

Dettagli

LA MALNUTRIZIONE NELL ANZIANO E LE SINDROMI CARENZIALI

LA MALNUTRIZIONE NELL ANZIANO E LE SINDROMI CARENZIALI LA MALNUTRIZIONE NELL ANZIANO E LE SINDROMI CARENZIALI Daniela Livadiotti Società Italiana di Medicina di Prevenzione e degli Stili di Vita INVECCHIAMENTO L invecchiamento può essere definito come la regressione

Dettagli

La promozione dell attività fisica in Liguria, in Italia e nel mondo. Roberto Carloni Claudio Culotta

La promozione dell attività fisica in Liguria, in Italia e nel mondo. Roberto Carloni Claudio Culotta La promozione dell attività fisica in Liguria, in Italia e nel mondo Roberto Carloni Claudio Culotta Le politiche internazionali: l OMS World Declaration and Plan of Action on Nutrition Health for all

Dettagli

SALUTE E BENESSERE MASEC LA CLINICA DEL SALE CENTRI FISIOTERAPICI OTTICA DANILO CROTTI PARRUCCHIERI CENTRI ESTETICI

SALUTE E BENESSERE MASEC LA CLINICA DEL SALE CENTRI FISIOTERAPICI OTTICA DANILO CROTTI PARRUCCHIERI CENTRI ESTETICI MASEC LA CLINICA DEL SALE CENTRI FISIOTERAPICI OTTICA DANILO CROTTI PARRUCCHIERI CENTRI ESTETICI SALUTE E BENESSERE MASEC COS E È la mutua assistenza volontaria dei piccoli imprenditori e delle loro famiglie,

Dettagli

Quali danni può provocare il consumo eccessivo di alcol?

Quali danni può provocare il consumo eccessivo di alcol? alcol Qual è la dimensione del problema? L alcol è una sostanza tossica per la quale non è possibile identificare livelli di consumo sicuri, anche a causa delle differenze individuali legate al metabolismo

Dettagli

C.A.S. Teoria dell allenamento PARTE II: IL MOVIMENTO UMANO. Le funzioni Le componenti

C.A.S. Teoria dell allenamento PARTE II: IL MOVIMENTO UMANO. Le funzioni Le componenti Di Marco Mozzi PARTE II: IL MOVIMENTO UMANO Le funzioni Le componenti Avendo riportato, all interno del paragrafo dedicato agli obiettivi, alcuni concetti che possono risultare di difficile comprensione

Dettagli

1 LEZIONE CHE COS E L ALLENAMENTO

1 LEZIONE CHE COS E L ALLENAMENTO 1 LEZIONE CHE COS E L ALLENAMENTO Sono molte le definizioni di allenamento: Definizione generale: E un processo che produce nell organismo un cambiamento di stato che può essere fisico, motorio, psicologico.

Dettagli

LE SCALE M U S I C A PER LA TUA SALUTE CALORIE AUTOSTIMA LONGEVITÀ EFFICIENZA. Aumenti la tua salute, se sali le scale. Perdi peso, se sali le scale

LE SCALE M U S I C A PER LA TUA SALUTE CALORIE AUTOSTIMA LONGEVITÀ EFFICIENZA. Aumenti la tua salute, se sali le scale. Perdi peso, se sali le scale SALUTE Aumenti la tua salute, CALORIE Perdi peso, AUTOSTIMA Accresci la tua autostima, LONGEVITÀ Allunghi la tua vita, EFFICIENZA Potenzi i tuoi muscoli e migliori il tuo equilibrio, LE SCALE M U S I C

Dettagli

Con la vaccinazione l influenza si allontana. La prevenzione dell influenza

Con la vaccinazione l influenza si allontana. La prevenzione dell influenza Con la vaccinazione l influenza si allontana La prevenzione dell influenza La vaccinazione antinfluenzale è il mezzo più efficace di protezione dalla malattia e di riduzione delle sue complicanze per le

Dettagli

Che cosa provoca una commozione cerebrale?

Che cosa provoca una commozione cerebrale? INFORMAZIONI SULLE COMMOZIONI CEREBRALI Una commozione cerebrale è un trauma cranico. Tutte le commozioni cerebrali sono serie. Le commozioni cerebrali possono verificarsi senza la perdita di conoscenza.

Dettagli

ALLENARE GLI ADDOMINALI

ALLENARE GLI ADDOMINALI ALLENARE GLI ADDOMINALI La teoria di allenamento degli addominali spesso non è ben compresa; molte persone si limitano ad eseguire centinaia di crunch senza però capire come funzionano i muscoli addominali

Dettagli

ORGANIZZAZIONE CORSI Referente: D.ssa Anna Incelli

ORGANIZZAZIONE CORSI Referente: D.ssa Anna Incelli (Gustav Klimt, 1905) CONSULTORIO FAMILIARE RIETI Responsabile: Dr. Attilio Mozzetti ORGANIZZAZIONE CORSI Referente: D.ssa Anna Incelli (Immagini tratte dal web e utilizzate per finalità istituzionali)

Dettagli

LA MOBILITÀ ARTICOLARE

LA MOBILITÀ ARTICOLARE LA MOBILITÀ ARTICOLARE DEFINIZIONE La mobilità articolare (detta anche flessibilità o scioltezza articolare) è la capacità di eseguire, nel rispetto dei limiti fisiologicamente imposti dalle articolazioni,

Dettagli

L A CLINICA SPECIALIZZ ATA IN CHIRURGIA ORTOPEDICA E MEDICINA SPORTIVA. Ci muoviamo insieme a voi.

L A CLINICA SPECIALIZZ ATA IN CHIRURGIA ORTOPEDICA E MEDICINA SPORTIVA. Ci muoviamo insieme a voi. L A CLINICA SPECIALIZZ ATA IN CHIRURGIA ORTOPEDICA E MEDICINA SPORTIVA Ci muoviamo insieme a voi. PREMESSA LA ORTHOPÄDISCHE CHIRURGIE MÜNCHEN (OCM) È UN ISTITUTO MEDICO PRIVATO DEDICATO ESCLUSIVAMENTE

Dettagli

Yoga Nidra Yoga Nidra è una forma di riposo psichico e psicologico più efficace del sonno normale

Yoga Nidra Yoga Nidra è una forma di riposo psichico e psicologico più efficace del sonno normale Quant è difficile rilassarsi veramente e profondamente anche quando siamo sdraiati e apparentemente immobili e distesi, le tensioni mentali, le preoccupazioni della giornata e le impressioni psichiche

Dettagli

Apparato scheletrico. Le funzioni dello scheletro

Apparato scheletrico. Le funzioni dello scheletro Apparato scheletrico Le funzioni dello scheletro Lo scheletro ha la funzione molto importante di sostenere l organismo e di dargli una forma; con l aiuto dei muscoli, a cui offre un attacco, permette al

Dettagli

PUNTA MOLINO Beach Resort & SPA

PUNTA MOLINO Beach Resort & SPA In Particolare... La nostra Palestra ed il Centro Benessere offrono i più completi servizi di qualità ed ultima tecnologia con completi trattamenti estetici. Un nuovo concetto nel quale potrà godere della

Dettagli

INTERVENTO DI ARTROPROTESI D ANCA

INTERVENTO DI ARTROPROTESI D ANCA INTERVENTO DI ARTROPROTESI D ANCA Particolare dell incisione chirurgica Componenti di protesi d anca 2 Immagine di atrosi dell anca Sostituzione mediante artroprotesi La protesizzazione dell anca (PTA)

Dettagli

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse Le ragioni della

Dettagli

peso peso Controlla il e mantieniti sempre attivo

peso peso Controlla il e mantieniti sempre attivo 1. peso peso Controlla il e mantieniti sempre attivo 1. Controlla il peso e mantieniti sempre attivo Il peso corporeo Il nostro peso corporeo rappresenta l'espressione tangibile del bilancio energetico

Dettagli

REaD REtina and Diabetes

REaD REtina and Diabetes Progetto ECM di formazione scientifico-pratico sulla retinopatia diabetica REaD REtina and Diabetes S.p.A. Via G. Spadolini 7 Iscrizione al Registro delle 20141 Milano - Italia Imprese di Milano n. 2000629

Dettagli

Carta Servizi. Poliambulatorio Sani.Med. 98 S.r.l. Medicina dello sport Medicina del lavoro 4 revisione- Gennaio 2015.

Carta Servizi. Poliambulatorio Sani.Med. 98 S.r.l. Medicina dello sport Medicina del lavoro 4 revisione- Gennaio 2015. Sani.Med. S.r.l. Via Palombarese km. 19,0 Marcosimone di Guidonia 00010 Roma Carta Servizi Prestazioni di: Fisioterapia Cardiologia Dermatologia Ginecologia Endocrinologia Oculistica Neurologia Reumatologia

Dettagli

Test di ergonomia Valutazione del carico posturale nel lavoro sedentario

Test di ergonomia Valutazione del carico posturale nel lavoro sedentario Test di ergonomia Valutazione del carico posturale nel lavoro sedentario Il lavoro sedentario può essere all origine di vari disturbi, soprattutto se il posto di lavoro è concepito secondo criteri non

Dettagli

presenta: CUCCIOLI SPRINT (progetto di attività cognitivo-motoria per bambini dai 20 mesi ai tre anni)

presenta: CUCCIOLI SPRINT (progetto di attività cognitivo-motoria per bambini dai 20 mesi ai tre anni) presenta: CUCCIOLI SPRINT (progetto di attività cognitivo-motoria per bambini dai 20 mesi ai tre anni) Premessa: Sportivissimo a.s.d. è un associazione affiliata all ACSI e al CONI che intende promuovere

Dettagli

OBIETTIVI DELL ATTIVITA FISICA DEI BAMBINI DAI 6 AGLI 11 ANNI SECONDA PARTE LA CORSA

OBIETTIVI DELL ATTIVITA FISICA DEI BAMBINI DAI 6 AGLI 11 ANNI SECONDA PARTE LA CORSA OBIETTIVI DELL ATTIVITA FISICA DEI BAMBINI DAI 6 AGLI 11 ANNI SECONDA PARTE LA CORSA Dopo avere visto e valutato le capacità fisiche di base che occorrono alla prestazione sportiva e cioè Capacità Condizionali

Dettagli

Lista di controllo per la perdita di coscienza. Soffre di episodi inspiegati di. www.stars-italia.eu

Lista di controllo per la perdita di coscienza. Soffre di episodi inspiegati di. www.stars-italia.eu Collaboriamo con i pazienti, le famiglie e i professionisti sanitari per offrire assistenza e informazioni sulla sincope e sulle convulsioni anossiche riflesse Soffre di episodi inspiegati di Lista di

Dettagli

Occhio alle giunture La migliore prevenzione

Occhio alle giunture La migliore prevenzione Occhio alle giunture La migliore prevenzione 1 Suva Istituto nazionale svizzero di assicurazione contro gli infortuni Sicurezza nel tempo libero Casella postale, 6002 Lucerna Informazioni Telefono 041

Dettagli

presenta: Tutti a scuola con lo Sport (Progetto di integrazione motoria per la scuola primaria)

presenta: Tutti a scuola con lo Sport (Progetto di integrazione motoria per la scuola primaria) presenta: Tutti a scuola con lo Sport (Progetto di integrazione motoria per la scuola primaria) SPORTIVISSIMO chi è? L Associazione Sportiva Dilettantistica SPORTIVISSIMO, è un team di insegnanti di educazione

Dettagli

I teenagers che fanno sport hanno una pagella brillante!

I teenagers che fanno sport hanno una pagella brillante! I teenagers che fanno sport hanno una pagella brillante! I teenagers che fanno sport non solo stanno meglio in salute ma prendono anche voti migliori a scuola! Lo dimostra una ricerca svolta al dipartimento

Dettagli

Scuola dell infanzia: Il corpo e il movimento. Scuola primaria: Educazione fisica

Scuola dell infanzia: Il corpo e il movimento. Scuola primaria: Educazione fisica Ufficio XVI - Ambito territoriale per la provincia di Reggio Emilia Ufficio Educazione Fisica e Sportiva Scuola dell infanzia: Il corpo e il movimento Scuola primaria: Educazione fisica Prof. CRONISTORIA

Dettagli

PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1

PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 TITOLO DEL PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 Settore e Area di Intervento: SETTORE: ASSISTENZA AREA: ESCLUSIONE GIOVANILE OBIETTIVI DEL

Dettagli

Process Counseling Master. Strumenti di consulenza e formazione per lo sviluppo organizzativo

Process Counseling Master. Strumenti di consulenza e formazione per lo sviluppo organizzativo Process Counseling Master Strumenti di consulenza e formazione per lo sviluppo organizzativo Il percorso Una delle applicazioni più diffuse del Process Counseling riguarda lo sviluppo delle potenzialità

Dettagli

CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ)

CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ) CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ) La musica è l'armonia dell'anima Alessandro Baricco, Castelli di rabbia Premessa L insegnamento di uno strumento musicale nella

Dettagli

Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore

Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore Testo aggiornato al 29 novembre 2011 Legge 15 marzo 2010, n. 38 Gazzetta Ufficiale 19 marzo 2010, n. 65 Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore La Camera dei

Dettagli

CSI Varese Corso Allenatori di Calcio

CSI Varese Corso Allenatori di Calcio Lo sport è caratterizzato dalla RICERCA DEL CONTINUO MIGLIORAMENTO dei risultati, e per realizzare questo obiettivo è necessaria una PROGRAMMAZIONE (o piano di lavoro) che comprenda non solo l insieme

Dettagli

L ALIMENTAZIONE ANTINFIAMMATORIA PER IL PODISTA. Dott.ssa Elisa Seghetti Biologa Nutrizionista - Neurobiologa

L ALIMENTAZIONE ANTINFIAMMATORIA PER IL PODISTA. Dott.ssa Elisa Seghetti Biologa Nutrizionista - Neurobiologa L ALIMENTAZIONE ANTINFIAMMATORIA PER IL PODISTA Dott.ssa Elisa Seghetti Biologa Nutrizionista - Neurobiologa L atleta moderno ha bisogno di un maggior numero di adattamenti metabolici all esercizio fisico.

Dettagli

Relazione tra Vitamina D, Obesità infantile e Sindrome Metabolica: un puzzle in via di risoluzione

Relazione tra Vitamina D, Obesità infantile e Sindrome Metabolica: un puzzle in via di risoluzione 3 Maggio 2012 Relazione tra Vitamina D, Obesità infantile e Sindrome Metabolica: un puzzle in via di risoluzione Emanuele Miraglia del Giudice Seconda Università degli Studi di Napoli Dipartimento di Pediatria

Dettagli

CONFERENZA DELLE REGIONI E DELLE PROVINCE AUTONOME 13/075/CR9c/C7

CONFERENZA DELLE REGIONI E DELLE PROVINCE AUTONOME 13/075/CR9c/C7 CONFERENZA DELLE REGIONI E DELLE PROVINCE AUTONOME 13/075/CR9c/C7 IL NUOVO RUOLO DELLA MEDICINA DELLO SPORT RIVISITAZIONE DEI PROTOCOLLI DI IDONEITA ALL ATTIVITA SPORTIVOAGONISTICA E NON AGONISTICA 24

Dettagli

INTEGRAZIONE DEGLI ALUNNI STRANIERI

INTEGRAZIONE DEGLI ALUNNI STRANIERI SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO MASTRO GIORGIO PROGETTO DI INTEGRAZIONE DEGLI ALUNNI STRANIERI Classi Prime - Seconde - Terze Anno scolastico 2012-2013 SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO MASTRO GIORGIO

Dettagli

CTI della provincia di Verona. Seminario conclusivo - Bardolino ottobre 2013

CTI della provincia di Verona. Seminario conclusivo - Bardolino ottobre 2013 CTI della provincia di Verona Seminario conclusivo - Bardolino ottobre 2013 Per non perdere nessuno La crisi economica e valoriale che stiamo vivendo entra dapprima nelle famiglie e poi nella scuola. Gli

Dettagli

INFLUENZA. Che cos è

INFLUENZA. Che cos è INFLUENZA Che cos è L influenza è una malattia infettiva provocata da virus del genere Othomixovirus che colpiscono le vie aeree come naso, gola e polmoni. I soggetti colpiti nel nostro Paese vanno dai

Dettagli

.. QUANDO?.. DOVE?... COME?

.. QUANDO?.. DOVE?... COME? S.S.V.D. ASSISTENZA INTEGRATIVA E PROTESCA CHI?.. QUANDO?.. DOVE?... COME? Rag. Coll. Amm. Rita Papagna Dott.ssa Laura Signorotti PRESIDI EROGABILI DAL SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE D.M. n.332 del 27 agosto

Dettagli

ATTIVITA MOTORIA DAI 5 AI 7 ANNI PREMESSA

ATTIVITA MOTORIA DAI 5 AI 7 ANNI PREMESSA ATTIVITA MOTORIA DAI 5 AI 7 ANNI PREMESSA DAI 5 AI 7 ANNI LO SCOPO FONDAMENTALE DELL ALLENAMENTO E CREARE SOLIDE BASI PER UN GIUSTO ORIENTAMENTO VERSO LE DISCIPLINE SPORTIVE DELLA GINNASTICA. LA PREPARAZIONE

Dettagli

Centro diurno socio-assistenziale regionale Ai Gelsi Riva San Vitale

Centro diurno socio-assistenziale regionale Ai Gelsi Riva San Vitale Centro diurno socio-assistenziale regionale Ai Gelsi Riva San Vitale Che cos è il Centro diurno regionale Ai Gelsi? Il nuovo Centro diurno socio-assistenziale con sede a Riva San Vitale si inserisce nel

Dettagli

Istituto Comprensivo Statale Viale Liguria

Istituto Comprensivo Statale Viale Liguria Istituto Comprensivo Statale Viale Liguria Ufficio di Segreteria: Viale Liguria Rozzano (MI) Tel. 02 57501074 Fax. 028255740 e-mail: segreteria@medialuinifalcone.it sito: www.icsliguriarozzano.gov.it Recapiti

Dettagli

COOPERATIVA LOMBARDA F.A.I. Societa Cooperativa Sociale - Onlus. Carta. dei Servizi. Famiglie Anziani Infanzia

COOPERATIVA LOMBARDA F.A.I. Societa Cooperativa Sociale - Onlus. Carta. dei Servizi. Famiglie Anziani Infanzia COOPERATIVA LOMBARDA F.A.I. Societa Cooperativa Sociale - Onlus Carta dei Servizi Famiglie Anziani Infanzia Indice di revisione n. 1 del 1/3/2014 3 INDICE CHI SIAMO IDENTITA E VALORI 4 5 COSA FACCIAMO

Dettagli

ALLENARSI CON LA FASCIA CARDIO

ALLENARSI CON LA FASCIA CARDIO ALLENARSI CON LA FASCIA CARDIO Come effettuare il monitoraggio dei nostri allenamenti? Spesso è difficile misurare il livello di sforzo di una particolare gara o sessione di allenamento. Come vi sentite?

Dettagli

Cos è il diabete? Qual è effettivamente il problema? Parliamo di diabete N. 42

Cos è il diabete? Qual è effettivamente il problema? Parliamo di diabete N. 42 Parliamo di diabete N. 42 Revisione agosto 2010 Cos è il diabete? What is diabetes? - Italian Diabete è il nome dato a un gruppo di diverse malattie in cui vi è troppo glucosio nel sangue. Il pancreas

Dettagli

COS È IL PRONTO SOCCORSO?

COS È IL PRONTO SOCCORSO? AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA INTEGRATA VERONA COS È IL PRONTO SOCCORSO? GUIDA INFORMATIVA PER L UTENTE SEDE OSPEDALIERA BORGO TRENTO INDICE 4 COS È IL PRONTO SOCCORSO? 6 IL TRIAGE 8 CODICI DI URGENZA

Dettagli

Le regole base Che cosa è lo shiatsu?

Le regole base Che cosa è lo shiatsu? QUALE SCUOLA? SPECIALE FORMAZIONE SHIATSU Quello che c è da sapere e i (nostri) criteri per capire se una scuola è davvero valida che cosa è lo shiatsu, quali e quanti sono gli stili di shiatsu. Come si

Dettagli

AZIENDA PER I SERVIZI SANITARI N 4 MEDIO FRIULI Via Pozzuolo, 330 33100 UDINE **** DIREZIONE GENERALE

AZIENDA PER I SERVIZI SANITARI N 4 MEDIO FRIULI Via Pozzuolo, 330 33100 UDINE **** DIREZIONE GENERALE AZIENDA PER I SERVIZI SANITARI N 4 MEDIO FRIULI Via Pozzuolo, 330 33100 UDINE **** DIREZIONE GENERALE CENTRO ASSISTENZA PRIMARIA PRESSO IL DISTRETTO DI CIVIDALE Dicembre 2014 1 Indice Premessa 1) La progettualità

Dettagli

Patto europeo. per la salute mentale e il benessere. Bruxelles, 12-13 GIUGNO 2008

Patto europeo. per la salute mentale e il benessere. Bruxelles, 12-13 GIUGNO 2008 Patto europeo per la salute mentale e il benessere CONFERENZA DI ALTO LIVELLO DELL UE INSIEME PER LA SALUTE MENTALE E IL BENESSERE Bruxelles, 12-13 GIUGNO 2008 Slovensko predsedstvo EU 2008 Slovenian Presidency

Dettagli

Progetto di collaborazione Scuola Elementare di Piangipane con JAJO Sport Associazione Dilettantistica 2014-2015

Progetto di collaborazione Scuola Elementare di Piangipane con JAJO Sport Associazione Dilettantistica 2014-2015 Con la collaborazione di: EDUCAZIONE ATTRAVERSO IL MOVIMENTO Le abilità di movimento sono conquiste tangibili che contribuiscono alla formazione di un immagine di sé positiva. Progetto di collaborazione

Dettagli

1. Premessa. 2. Finalità ed obiettivi

1. Premessa. 2. Finalità ed obiettivi Allegato B REGOLAMENTO PER LA PREDISPOSIZIONE E PER IL FINANZIAMENTO DELLE IMPEGNATIVE DI CURA DOMICILIARE PER PERSONE CON GRAVE DISABILITÀ PSICHICA ED INTELLETTIVA (ICDp) 1. Premessa La normativa nazionale

Dettagli

IL TUO CORPO NON E STUPIDO! Nonostante se ne parli ancora oggi, il concetto di postura corretta e dello stare dritti è ormai superato.!!

IL TUO CORPO NON E STUPIDO! Nonostante se ne parli ancora oggi, il concetto di postura corretta e dello stare dritti è ormai superato.!! IL TUO CORPO NON E STUPIDO Avrai sicuramente sentito parlare di postura corretta e magari spesso ti sei sentito dire di stare più dritto con la schiena o di non tenere le spalle chiuse. Nonostante se ne

Dettagli

CENTRO DI TRAUMATOLOGIA DELLO SPORT CHIRURGIA ARTROSCOPICA UNITA OPERATIVA DI RIABILITAZIONE SPORTIVA

CENTRO DI TRAUMATOLOGIA DELLO SPORT CHIRURGIA ARTROSCOPICA UNITA OPERATIVA DI RIABILITAZIONE SPORTIVA CENTRO DI TRAUMATOLOGIA DELLO SPORT CHIRURGIA ARTROSCOPICA UNITA OPERATIVA DI RIABILITAZIONE SPORTIVA ISTITUTO ORTOPEDICO GALEAZZI - MILANO Responsabili: M. DENTI - H. SCHÖNHUBER - P. VOLPI Responsabile:

Dettagli

COMUNICAZIONE E IMMAGINE

COMUNICAZIONE E IMMAGINE COMUNICAZIONE BLZ E IMMAGINE La Neurofisiologia Elettromiografia Elettroencefalogramma Potenziali Evocati m IRCCS MultiMedica m1 1 2 Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico Via Milanese, 300

Dettagli

Le basi scientifiche dell allenamento nel tiro con l arco

Le basi scientifiche dell allenamento nel tiro con l arco Le basi scientifiche dell allenamento nel tiro con l arco Autore: Caner Açikada. Hacettepe University School of Sport Science and Technology, Ankara, Turkey Titolo Originale: Scientific Foundations of

Dettagli

La scuola dell infanzia, anello fondamentale del sistema formativo del paese, deve essere in continuità con:

La scuola dell infanzia, anello fondamentale del sistema formativo del paese, deve essere in continuità con: La scuola dell infanzia, anello fondamentale del sistema formativo del paese, deve essere in continuità con: V E NIDO DIPARTIMENTO MATERNO INFANTILE R ENTI LOCALI T QUARTIERE I C SCUOLA DELL INFANZIA FAMIGLIA

Dettagli

ESENZIONI PER MOTIVI DI ETA' e/o REDDITO

ESENZIONI PER MOTIVI DI ETA' e/o REDDITO Il nucleo familiare è composto da : - Il richiedente l esenzione - il coniuge (non legalmente ed effettivamente separato) indipendentemente dalla sua situazione reddituale - dai familiari a carico fiscalmente

Dettagli

Flauto Polmonare/Lung Flute

Flauto Polmonare/Lung Flute Flauto Polmonare/Lung Flute Modello per TERAPIA, DOMICILIO, IGIENE BRONCHIALE Manuale di istruzioni per il paziente: Il Flauto Polmonare è generalmente indicato per una terapia a pressione respiratoria

Dettagli

AUTISMO E SPORT: ASPETTI LUDICI ED EDUCATIVI. Dott.ssa Sara Ambrosetto Psicologa e Psicoterapeuta Cognitivo Comportamentale

AUTISMO E SPORT: ASPETTI LUDICI ED EDUCATIVI. Dott.ssa Sara Ambrosetto Psicologa e Psicoterapeuta Cognitivo Comportamentale AUTISMO E SPORT: ASPETTI LUDICI ED EDUCATIVI Dott.ssa Sara Ambrosetto Psicologa e Psicoterapeuta Cognitivo Comportamentale Che cos è lo sport? Lo sport viene definito come l'insieme delle attività, individuali

Dettagli

PROGRAMMA DI STUDIO. SALUTE in AUTOGESTIONE

PROGRAMMA DI STUDIO. SALUTE in AUTOGESTIONE PROGRAMMA DI STUDIO SALUTE in AUTOGESTIONE 2013 1 This project has been funded with support from the European Commission. Indice dei contenuti 1. DESTINATARI. 3 2. CARICO DI LAVORO.3 3. ento/insegnamento

Dettagli

CORSO ALLIEVO ALLENATORE

CORSO ALLIEVO ALLENATORE CORSO ALLIEVO ALLENATORE GUIDA DIDATTICA 2013 1. Introduzione La presente guida vuole essere uno strumento a disposizione del Formatore del Corso Allievo Allenatore. In particolare fornisce informazioni

Dettagli

Napoli. Riconosciuto dal Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca M.I.U.R.

Napoli. Riconosciuto dal Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca M.I.U.R. Napoli Centro Psicopedagogico Formazione Studi e Ricerche OIDA Scuola di Formazione riconosciuta dal M.I.U.R. Decreto 3 agosto 2011 Scuola di Formazione riconosciuta dalla P.ED.I.AS. Comunicazione Efficace

Dettagli

OSTEOPOROSI. CENTRO PREVENZIONE DIAGNOSI e TERAPIA DELL OSTEOPOROSI. *Come prevenirla* *Come curarla* *Consigli pratici* Resp. Dott.

OSTEOPOROSI. CENTRO PREVENZIONE DIAGNOSI e TERAPIA DELL OSTEOPOROSI. *Come prevenirla* *Come curarla* *Consigli pratici* Resp. Dott. C. I. D. I. M. U. CENTRO PREVENZIONE DIAGNOSI e TERAPIA DELL OSTEOPOROSI Resp. Dott. Antonio Vercelli OSTEOPOROSI *Come prevenirla* *Come curarla* *Consigli pratici* *Cos è l osteoporosi?* L osteoporosi

Dettagli

MA 28. DAI Chirurgia e Oncologia MDA Oncologia Borgo Roma SCHEDA INFORMATIVA UNITÀ OPERATIVE CLINICHE MISSIONE E VALORI

MA 28. DAI Chirurgia e Oncologia MDA Oncologia Borgo Roma SCHEDA INFORMATIVA UNITÀ OPERATIVE CLINICHE MISSIONE E VALORI pag. 7 DAI Chirurgia e Oncologia MDA Oncologia Borgo Roma SCHEDA INFORMATIVA UNITÀ OPERATIVE CLINICHE MA 28 Rev. 1 del 22/10/2011 Pagina 1 di 6 MISSIONE E VALORI L U.O.C. di Oncologia Medica si prende

Dettagli

MEZZI E METODI PER LO SVILUPPO DELLA FORZA (link PAGINA La Forza e PAGINA AREA SPORTIVA)

MEZZI E METODI PER LO SVILUPPO DELLA FORZA (link PAGINA La Forza e PAGINA AREA SPORTIVA) MEZZI E METODI PER LO SVILUPPO DELLA FORZA (link PAGINA La Forza e PAGINA AREA SPORTIVA) L allenamento della Forza come capacità condizionale, è oggi di rigore anche nelle discipline sportive in cui era

Dettagli

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti,

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, si è conclusa con una lezione aperta per i genitori.

Dettagli

TUTELA DELLA SALUTE E ACCESSO ALLE CURE

TUTELA DELLA SALUTE E ACCESSO ALLE CURE luglio 14 TUTELA DELLA SALUTE E ACCESSO ALLE CURE Anno 13 Quella italiana è una popolazione che invecchia, in cui le patologie croniche sono sempre più diffuse. Rispetto al 5, diminuiscono malattie respiratorie

Dettagli

Progetto di prevenzione e contrasto del bullismo nella provincia di Ferrara

Progetto di prevenzione e contrasto del bullismo nella provincia di Ferrara PROMECO Progettazione e intervento per la prevenzione Progetto di prevenzione e contrasto del bullismo nella provincia di Ferrara Aprile 2006 Premessa Punti di forza, obiettivi raggiunti Elementi su cui

Dettagli

n Tumore n Infiammazione n Decadimento senile n Danno congenito n Infortunio n Colpo apoplettico n Idiopatico/criptogeno = senza una causa accertabile

n Tumore n Infiammazione n Decadimento senile n Danno congenito n Infortunio n Colpo apoplettico n Idiopatico/criptogeno = senza una causa accertabile Le cause più frequenti nelle diverse fasce d età Le indicazioni sulle singole cause citate nel capitolo precedente si riferivano a tutte le persone affette da epilessia, senza tener conto dell età delle

Dettagli

Sviluppo di Excel base in Farmacia applicato al monitoraggio dei consumi di materiali sanitari

Sviluppo di Excel base in Farmacia applicato al monitoraggio dei consumi di materiali sanitari Sistema Regionale ECM Pagina 1 di 7 1 Sviluppo di Excel base in Farmacia applicato al monitoraggio dei consumi di materiali sanitari 1. Presentazione: L evento, destinato alle figure professionali di Tecnici

Dettagli

Edizione 2004 PSICOPEDAGOGIA. Lo sviluppo, le funzioni organiche e la motricità Le fasi dello sviluppo Biologico Psicologico Cognitivo Socio affettivo

Edizione 2004 PSICOPEDAGOGIA. Lo sviluppo, le funzioni organiche e la motricità Le fasi dello sviluppo Biologico Psicologico Cognitivo Socio affettivo PSICOPEDAGOGIA FEDERAZIONE ITALIANA NUOTO COMITATO REGIONALE EMILIA ROMAGNA Lo sviluppo, le funzioni organiche e la motricità Le fasi dello sviluppo Biologico Psicologico Cognitivo Socio affettivo Le fasi

Dettagli

CORSO ECM. Ausili informatici e tecnologie per la comunicazione e l apprendimento: dal bisogno all intervento. Sede corso: Viale Angelico 20/22- ROMA

CORSO ECM. Ausili informatici e tecnologie per la comunicazione e l apprendimento: dal bisogno all intervento. Sede corso: Viale Angelico 20/22- ROMA ISTITUTO «LEONARDA VACCARI» PER LA RIEDUCAZIONE DEI FANCIULLI MINORATI PSICO - FISICI CORSO ECM Ausili informatici e tecnologie per la comunicazione e l apprendimento: dal bisogno all intervento Sede corso:

Dettagli

ELENCO DRG AD ALTO RISCHIO DI NON APPROPRIATEZZA IN REGIME DI DEGENZA ORDINARIA

ELENCO DRG AD ALTO RISCHIO DI NON APPROPRIATEZZA IN REGIME DI DEGENZA ORDINARIA ELENCO DRG AD ALTO RISCHIO DI NON APPROPRIATEZZA IN REGIME DI DEGENZA ORDINARIA Codice Descrizione DRG 006 Decompressione tunnel carpale Allegato 6 A 008 INTERVENTI SU NERVI PERIFERICI E CRANICI E ALTRI

Dettagli

Manuale Applicativo. Vers. database tratt.: 221 REV 01. Copyright. Copyright 01/09/2005

Manuale Applicativo. Vers. database tratt.: 221 REV 01. Copyright. Copyright 01/09/2005 Manuale Applicativo Vers. database tratt.: 221 REV 01 Copyright Copyright 01/09/2005 Lorenz Biotech S.p.A. Via Statale, 151/A 41036 MEDOLLA (MO) Tel.+39-0535-51714 Fax +39-0535-51398 e-mail: customer.service@lorenzbiotech.it

Dettagli

Scuola secondaria di primo grado: Educazione fisica

Scuola secondaria di primo grado: Educazione fisica Ufficio XVI - Ambito territoriale per la provincia di Reggio Emilia Ufficio Educazione Fisica e Sportiva Scuola secondaria di primo grado: Educazione fisica Prof. CRONISTORIA DELLA DISCIPLINA DAL 1979

Dettagli

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Qualifica Professionale MARZIALI GIUSEPPE Medico Chirurgo, Specialista in Malattie dell Apparato Cardiovascolare,

Dettagli

Parma, 23 settembre 2011. Dal modello formativo europeo al percorso formativo per l assistente familiare non professionale

Parma, 23 settembre 2011. Dal modello formativo europeo al percorso formativo per l assistente familiare non professionale Parma, 23 settembre 2011 Dal modello formativo europeo al percorso formativo per l assistente familiare non professionale Dopo il meeting europeo svoltosi a Granada e partendo dal percorso formativo l

Dettagli

CODICE DEL DIRITTO DEL MINORE ALLA SALUTE E AI SERVIZI SANITARI

CODICE DEL DIRITTO DEL MINORE ALLA SALUTE E AI SERVIZI SANITARI CODICE DEL DIRITTO DEL MINORE ALLA SALUTE E AI SERVIZI SANITARI PREMESSO CHE Nel 2001 è stata adottata in Italia la prima Carta dei diritti dei bambini in ospedale. Tale Carta era già ispirata alle norme

Dettagli

CURRICULUM VITAE del Prof. ANTONIO DAL MONTE

CURRICULUM VITAE del Prof. ANTONIO DAL MONTE CURRICULUM VITAE del Prof. ANTONIO DAL MONTE Il Prof. Antonio Dal Monte si è laureato in Medicina e Chirurgia a Roma ed ha conseguito la docenza in Fisiologia Umana ed in Medicina dello Sport. E specialista

Dettagli

11+ Un programma di riscaldamento completo per ridurre gli infortuni nel calcio MANUALE

11+ Un programma di riscaldamento completo per ridurre gli infortuni nel calcio MANUALE 11+ Un programma di riscaldamento completo per ridurre gli infortuni nel calcio MANUALE 11+ MANUALE UN PROGRAMMA DI RISCALDAMENTO COMPLETO PER RIDURRE GLI INFORTUNI NEL CALCIO INDICE PREFAZIONE 4 INTRODUZIONE

Dettagli

ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework for the European Higher Education Area

ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework for the European Higher Education Area Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per l università, l alta formazione artistica, musicale e coreutica e per la ricerca ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework

Dettagli

Elenco provvidenze nuova mutualità

Elenco provvidenze nuova mutualità Elenco provvidenze nuova mutualità Tipologia sussidio Importo erogato Periodicità del sussidio Documentazione da allegare Ricovero 15,00 al giorno (per massimo 20 giorni all anno) Ogni anno Certificato

Dettagli

UTILIZZO DELLA PSICOCINETICA NELLA SCUOLA PRIMARIA E IN AMBITO SPORTIVO

UTILIZZO DELLA PSICOCINETICA NELLA SCUOLA PRIMARIA E IN AMBITO SPORTIVO UTILIZZO DELLA PSICOCINETICA NELLA SCUOLA PRIMARIA E IN AMBITO SPORTIVO Le capacità cognitive richieste per far fronte alle infinite modalità di risoluzione dei problemi motori e di azioni di gioco soprattutto

Dettagli

Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto.

Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto. Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto. Gentili congiunti, Questa piccola guida è stata creata per voi con l obiettivo di aiutarvi

Dettagli

La migliore assistenza nel Nuovo Ospedale Galliera per linee di attività a intensità di cura

La migliore assistenza nel Nuovo Ospedale Galliera per linee di attività a intensità di cura La migliore assistenza nel Nuovo Ospedale Galliera per linee di attività a intensità di cura INTRODUZIONE L obiettivo è fornire la migliore cura per i pazienti con il coinvolgimento di tutto il personale

Dettagli

Il Ministro della Pubblica Istruzione

Il Ministro della Pubblica Istruzione Prot. n. 30/dip./segr. Roma, 15 marzo 2007 Ai Direttori Generali Regionali Loro Sedi Ai Dirigenti degli Uffici scolastici provinciali Loro Sedi Al Sovrintendente Scolastico per la Provincia di Bolzano

Dettagli

INFORMAZIONI PER IL PAZIENTE CHE DEVE SOTTOPORSI A: SCINTIGRAFIA MIOCARDICA DA SFORZO O

INFORMAZIONI PER IL PAZIENTE CHE DEVE SOTTOPORSI A: SCINTIGRAFIA MIOCARDICA DA SFORZO O INFORMAZIONI PER IL PAZIENTE CHE DEVE SOTTOPORSI A: SCINTIGRAFIA MIOCARDICA DA SFORZO O CON STRESS FARMACOLOGICO Per la diagnosi e il trattamento delle seguenti patologie è indicato effettuare una scintigrafia

Dettagli

Vademecum per il sostegno. Pratiche condivise di integrazione all interno del Consiglio di classe

Vademecum per il sostegno. Pratiche condivise di integrazione all interno del Consiglio di classe Vademecum per il sostegno Pratiche condivise di integrazione all interno del Consiglio di classe Gli strumenti della programmazione DIAGNOSI FUNZIONALE: descrive la situazione clinicofunzionale dello stato

Dettagli

La Salute dei denti e della bocca nel paziente oncologico.

La Salute dei denti e della bocca nel paziente oncologico. La Salute dei denti e della bocca nel paziente oncologico. Per migliorare il grado di informazione dei pazienti su alcuni importanti argomenti (quali ad esempio le terapie svolte, l alimentazione da seguire

Dettagli

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse In base al dato riportato dal Sole

Dettagli

Sindrome di Blau/Sarcoidosi ad esordio precoce (EOS)

Sindrome di Blau/Sarcoidosi ad esordio precoce (EOS) Pædiatric Rheumatology InterNational Trials Organisation Che cos é? Sindrome di Blau/Sarcoidosi ad esordio precoce (EOS) La sindrome di Blau è una malattia genetica. I pazienti affetti presentano rash

Dettagli