COMUNE DI PORTOSCUSO Provincia di Carbonia-Iglesias. Disciplinare di gara

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "COMUNE DI PORTOSCUSO Provincia di Carbonia-Iglesias. Disciplinare di gara"

Transcript

1 COMUNE DI PORTOSCUSO Provincia di Carbonia-Iglesias PROCEDURA APERTA PER L'AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO PER GLI ALUNNI DELLA SCUOLA PRIMARIA E SECONDARIA DI 1 GRADO DELL ISTITUTO COMPRENSIVO V. ANGIUS DI PORTOSCUSO Disciplinare di gara Allegato C alla Determinazione numero 1508 del

2 Articolo 1. Articolo 2. Articolo 3. Articolo 4. Articolo 5. Articolo 6. Articolo 7. Articolo 8. Articolo 9. Articolo 10. Articolo 11. Articolo 12. Articolo 13. Articolo 14. Articolo 15. Articolo 16. Articolo 17. Articolo 18. Articolo 19. Articolo 20. Articolo 21. Articolo 22. Articolo 23. Oggetto dell appalto Durata del servizio Importo a base d asta Luogo e giorni di esecuzione della prestazione Finanziamento del servizio Criterio di aggiudicazione Soggetti ammessi alla gara e requisiti di ammissione Termini e modalità di partecipazione alla gara Documentazione richiesta Cauzione provvisoria Procedura di aggiudicazione Persone ammesse ad assistere alle operazioni di gara Divieto di subappalto Rilascio documentazione di gara Inadempienze e risoluzione del contratto Validità dell offerta Offerte anomale Disciplina generale di gara Spese contrattuali Altre disposizioni Tutela dati personali Foro competente Rinvio 2

3 Il Dirigente dell Area 1 In esecuzione alla Determinazione Dirigenziale n del è indetta una procedura aperta per l affidamento del servizio di trasporto scolastico per gli alunni della scuola primaria e secondaria di 1 grado di Portoscuso, per l. Art. 1 Stazione appaltante COMUNE DI PORTOSCUSO VIA MARCO POLO PORTOSCUSO (CI) TEL: FAX: E MAIL: SITO INTERNET: Art. 2 - Oggetto dell appalto Il presente disciplinare regolamenta la gara identificata con il CIG: A02, indetta dall Amministrazione Comunale di Portoscuso, per l affidamento del servizio di trasporto scolastico da espletarsi a favore degli alunni della scuola primaria (via Nuoro) e secondaria di primo grado (via G. Asproni) dell Istituto Comprensivo Statale V. Angus di Portoscuso. Art. 3 - Durata dell appalto L appalto avrà durata biennale, per l anno scolastico 2013_2014 e 2014_2015, a decorrere dal 16 settembre 2013 al 10 giugno 2014 e dall avvio dell anno scolastico - settembre 2014 alla prima settimana del mese di giugno Il servizio sarà garantito nei giorni feriali, così come stabilito dal calendario scolastico regionale e dallo stesso istituto scolastico. Art. 4 - Importo a base d asta L importo a base d asta giornaliero è definito in ragione di un numero di corse pari a due (2) (andata e ritorno) per un valore pari ad 94,00 oltre IVA al 10%, che moltiplicato per il numero dei giorni di effettiva frequenza scolastica per l A.S. 2013_2014, così come da Deliberazione di Giunta Regionale - determina un importo a base d asta pari ad euro ,00 Iva al 10 % esclusa. La spesa annua presunta è pertanto corrispondente ad ,60, di cui 1.917,60 di Iva al 10%. Nel biennio A.S. 2013_2014 e 2014_ la spesa non potrà superare il costo totale presunto del servizio di euro ,20 di cui Iva pari ad euro 3.852,20. Per il presente appalto non sono previsti rischi interferenziali di cui all art. 26, comma 3, del D.lgs n. 81/2008, pertanto l importo per oneri per sicurezza di rischi da interferenza è pari a zero. Art. 5 Luogo di esecuzione della prestazione Territorio Comune di Portoscuso. Art. 6 Finanziamento del servizio La copertura finanziaria è garantita con fondi regionali e contribuzioni dell utenza. Art.7 - Criterio di aggiudicazione 1) L appalto verrà aggiudicato mediante procedura aperta ai sensi dell art. 3 e 55 del D.Lgs 163/2006 con il criterio del prezzo più basso, ai sensi dell art. 82 del D.Lgs 163/2006; 2) In caso di parità di ribasso, si procederà a sorteggio, ai sensi dell art. 77 del R.D. n.287/1924; 3) La stazione appaltante si riserva la facoltà di non aggiudicare la gara, nell esclusivo interesse del Comune, dandone comunicazione motivata alle ditte partecipanti o di aggiudicare anche in presenza di una sola offerta ritenuta economicamente valida. 3

4 4) Non saranno ammesse offerte in aumento rispetto all importo posto a base d asta. La stazione appaltante procederà alla verifica delle offerte anormalmente basse con le modalità stabilite dagli artt. 86 e seguenti del D.Lgs. n.163/2006 (nello specifico ai sensi dei commi 1 e 3). Art. 8 Soggetti ammessi alla gara e possesso requisiti 1) Sono ammessi a partecipare alla gara i soggetti previsti dall art. 34 del D.Lgs 163/06 che non si trovino in alcuna delle condizioni di esclusione dalle procedure di affidamento previste dall art. 38 del D.Lgs 163/2006 e ss.mm.ii. e che siano in possesso dei seguenti requisiti: REQUISITI DI IDONEITA PROFESSIONALE - ai sensi dell art. 39 del D.Lgs. 163/2006: a) iscrizione alla C.C.I.A.A. per la categoria cui appartiene il servizio oggetto del presente appalto o in un registro professionale o commerciale, di cui all allegato XI C del D.Lgs 163/2006, dello stato di residenza; b) se cooperative, iscrizione all Albo delle Società Cooperative istituito con D.M. (Ministero delle Attività Produttive) del ; (Per le cooperative sociali e i Consorzi di cooperative sociali, Iscrizione nell Albo Regionale delle Cooperative Sociali, ai sensi della L. R. n. 16/97. Le cooperative che non operano nel territorio della Regione Sardegna dovranno possedere i requisiti previsti per l iscrizione al suddetto Albo Regionale) c) possesso dei requisiti previsti dal Decreto Ministeriale 20 dicembre 1991, n. 448 sull accesso alla professione di trasportatore di viaggiatori su strada e dal Decreto Ministeriale 31 gennaio 1997 recante nuove disposizioni in materia di trasporti scolastici ed agli artt. 5, 6 e 7 del D.Lgs 395/2000 in materia di accesso alla professione di autotrasportatore di viaggiatori e merci, modificato dal D. Lgs n.478/2001, e del relativo regolamento attuativo emanato con decreto del Ministro delle Infrastrutture e dei trasporti n.161/2005; REQUISITI DI IDONEITA ECONOMICA E FINANZIARIA ai sensi dell art. 41 DEL D.Lgs. 163/2006 d) aver conseguito negli ultimi tre esercizi finanziari (2010, 2011, 2012) un fatturato globale d impresa relativo ai servizi nel settore oggetto della gara non inferiore all importo stimato del presente appalto di ,00 IVA esclusa al 10%; e) essere in possesso di almeno una referenza bancaria rilasciata da primari Istituti Bancari o intermediari autorizzati, rilasciata in data successiva alla pubblicazione del presente bando di gara, dalla quale risulta che la Ditta è in possesso della capacità economica e finanziaria per svolgere il servizio oggetto dell appalto; REQUISITI DI CAPACITA TECNICA E PROFESSIONALE ai sensi dell art. 42 del D.Lgs.163/2006 f) avere la disponibilità giuridica dei mezzi occorrenti per garantire il trasporto fino ad un massimo di n. 40/50 utenti. I mezzi utilizzati devono essere in regola con quanto disposto dal D.M Nuove disposizioni per il trasporto scolastico ed alla successiva circolare n.23 del del Ministero dei trasporti e della navigazione, dal Codice della Strada e corrispondenti alle caratteristiche costruttiva di cui al D.M come modificato e integrato con successivi D.M e D.M g) avere la disponibilità di un locale idoneo per la rimessa dei mezzi nel rispetto delle prescrizioni di legge, localizzato nel territorio del Comune di Portoscuso o in Comuni limitrofi; h) avere la disponibilità di personale munito di carta di qualificazione del conducente (C.Q.C. persone ) prevista dal D.Lgs n. 286 del ovvero patente di guida della categoria D e del certificato di abilitazione professionale (C.A.P.) tipo KD e ricevuta rilasciato da un Ufficio della Motorizzazione Civile attestante l avvenuta presentazione della richiesta della Carta di Qualificazione Conducente per trasporto persone; i) avere la disponibilità di personale idoneo e in possesso dei requisiti per lo svolgimento delle prestazioni in conformità a quanto indicato nell art.11 del capitolato speciale d appalto; j) di aver prestato, senza demerito, nelle ultime tre annualità (A.S. 2009/2010 e 2010/2011 e 2011/2012) almeno un servizio di trasporto scolastico per conto di enti pubblici, di durata non inferiore all anno scolastico stesso e di aver conseguito negli ultimi tre esercizi finanziari (2010/2011/2012), un fatturato globale d impresa relativo ai servizi nel settore oggetto della gara non inferiore all importo stimato del presente appalto di IVA esclusa al 10%; REQUISITI DEI RAGGRUPPAMENTI TEMPORANEI E DEI CONSORZI I. Per i raggruppamenti temporanei d impresa, consorzi ordinari, G.E.I.E.di cui all art.34 lett. d),e), f) del D.lgs 163/2006 i requisiti di ordine generale e di idoneità professionale devono essere posseduti da ciascuna delle 4

5 ditta che costituiscono o costituiranno il raggruppamento, il consorzio ordinario o il G.E.I.E., attestandoli come prescritto; mentre i requisiti di capacità economia e finanziaria e i requisiti di capacità tecnica e professionale potranno essere posseduti cumulativamente dalle medesime ditta. II. Per i soggetti di cui all art. 34, lett. b) e c) del D.Lgs 163/ consorzi fra cooperative di produzione e lavoro, consorzi fra imprese artigiane e consorzi stabili i requisiti di ordine generale, di idoneità professionale, di capacità economica e finanziaria e i requisiti di capacità tecnica e professionale devono essere posseduti dal consorzio e da ciascuna delle ditte consorziate individuate quali esecutrici del servizio. III. I Consorzi di cui all art. 34, comma 1, lett. b) e c) del suddetto D. Lgs. sono tenuti ad indicare, in sede di offerta, per quali consorziati il consorzio concorre. A questi ultimi è fatto divieto di partecipare, in qualsiasi altra forma, alla medesima gara. In caso di violazione sono esclusi sia il consorzio sia il consorziato. Si precisa che, qualora la consorziata indicata sia a sua volta un consorzio, è necessario indicare per quale consorziata si intende partecipare. Qualora i predetti Consorzi intendano eseguire in proprio il servizio di cui si tratta, dovranno dichiarare tale volontà, in luogo del nominativo dei consorziati per il quale il consorzio concorre. In caso di aggiudicazione, i soggetti assegnatari dell esecuzione del servizio, non potranno essere diversi da quelli indicati. In caso di ATI non costituite, l offerta deve, a pena di esclusione: - essere sottoscritta da tutti i legali rappresentanti delle imprese in raggruppamento; - contenere, altresì, l impegno che, in caso di aggiudicazione della gara, verrà conferito mandato collettivo speciale con rappresentanza ad una delle imprese in raggruppamento, la quale stipulerà il contratto in nome e per conto proprio e delle mandanti (art. 37, comma 8, del D. Lgs. n. 163/06 e s.m.i.). In caso di Consorzio, l offerta deve, a pena di esclusione: - essere sottoscritta, sia dal legale rappresentante del consorzio che dal/i legali rappresentanti della/e consorziata/e esecutrice/i; - contenere l indicazione delle parti di servizio e relative percentuali che saranno eseguite dalla/e singola/e impresa/e consorziata/e. 2) I suddetti requisiti devono sussistere al momento della richiesta di partecipazione alla gara e persistere per tutta la durata del contratto; 3) Non sono ammesse offerte presentate da Associazioni di volontariato o Associazioni senza fini di lucro; 4) E ammessa la partecipazione di imprese temporaneamente raggruppate o raggruppande con l osservanza della disciplina di cui all art. 37 del D.Lgs n. 163/2006; 5) Ai soggetti partecipanti alla gara in raggruppamenti temporanei e consorzi ordinari di concorrenti si applicano le disposizioni di cui all art. 37 del D.lgs 163/06. Art. 9 - Avvalimento dei requisiti Nel caso in cui le imprese in possesso dei requisiti generali di cui all art.38 del D.lgs 163/200 e di idoneità professionale stabiliti al precedente articolo 8, risultino carenti dei requisiti di carattere economico finanziario, tecnico ed organizzativo richiesti dal presente disciplinare di gara, può avvalersi dei requisiti di altra impresa (definita impresa ausiliaria) con la quale abbia o possa avere un rapporto definito o definibile con strumenti contrattuali o di garanzia o di altra natura. Si applica a tal fine la disciplina dell art. 49 del D.Lgs 163/2006, producendo tutta la documentazione ivi prevista nel rispetto delle prescrizioni impartite dal D.P.R. n.445/2000. Art. 10 Divieto di subappalto Non è ammessa, in relazione alla particolare natura del servizio, la cessione ed il subappalto del servizio medesimo. Art Modalità e termini di partecipazione alla gara Le offerte redatte in lingua italiana devono pervenire, a pena di esclusione dalla gara, improrogabilmente entro le ore dal trentesimo giorno successivo alla data di pubblicazione del presente gara sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana (G.U.R.I.) ovvero entro le ore del giorno a pena di esclusione al seguente indirizzo: Comune di Portoscuso Ufficio Protocollo Via Marco Polo 1, Portoscuso Ogni operatore economico dovrà presentare una sola offerta, non saranno ricevibili offerte sostitutive di quella già depositata, mentre saranno ammesse eventuali integrazioni a condizione che siano pervenute 5

6 entro il termine di scadenza della presentazione delle offerte e rechino nella busta l indicazione INTEGRAZIONE. Decorso il termine indicato, non sarà ricevibile alcuna offerta, anche se integrativa di quella precedente presentata nei termini. L Amministrazione comunale escluderà tutte le offerte che siano incomplete, condizionate e/o redatte in modo difforme rispetto alle modalità previste nel presente Disciplinare di Gara. A pena di esclusione dalla gara, l offerta dovrà essere contenuta in un unico plico non trasparente, chiuso, sigillato con scotch, senza ceralacca, controfirmato su tutti i lembi di chiusura compresi quelli già preincollati dal fabbricante. Sul plico dovrà riportarsi la seguente dicitura: Procedura aperta per l'affidamento del servizio di trasporto scolastico, Il plico potrà essere inviato: mediante servizio postale, a mezzo di raccomandata con avviso di ricevimento; mediante corrieri privati o agenzie di recapito debitamente autorizzati; consegnato a mano, da un incaricato dell operatore economico offerente, presso l Ufficio Protocollo del Comune di Portoscuso, sito in via Marco Polo, 1- Portoscuso. L Ufficio protocollo effettua i seguenti orari: dal lunedì al venerdì dalle ore alle ore e il martedì pomeriggio dalle alle Limitatamente a tale ultimo caso verrà rilasciata apposita ricevuta con l indicazione dell ora e della data di consegna oppure fotocopia della busta recante il numero di protocollo. Il Comune declina ogni responsabilità in ordine a disservizi postali o di altra natura che impediscano il recapito del plico entro il termine predetto. Inoltre, lo stesso plico sigillato dovrà indicare a margine: la ragione sociale della Ditta; l indirizzo, il numero di telefono e di fax della Ditta. Il plico sigillato dovrà contenere, a pena di esclusione dalla gara, le buste di seguito indicate che dovranno essere tutte non trasparenti, chiuse, sigillate con scotch, senza ceralacca, controfirmate sui lembi di chiusura compresi quelli già preincollati dal fabbricante: Busta A - Documentazione amministrativa; Busta B - Offerta economica. La Busta A DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA dovrà contenere a pena di esclusione: a) Istanza di partecipazione alla gara e contestuale dichiarazione unica, redatta in lingua italiana e in conformità al modello A (A1 e A2), sottoscritta in originale dal titolare o dal legale rappresentante ai sensi degli artt. 46 e 47 del DPR n. 445/2000, datata e corredata da una fotocopia del documento d identità in corso di validità del/dei sottoscrittore/i. Nel caso di raggruppamenti temporanei di imprese, di consorzi ordinari o G.E.I.E non ancora costituiti l istanza dovrà essere presentata congiuntamente e sottoscritta da tutti gli operatori economici che costituiranno i raggruppamenti temporanei o i consorzi ordinari o i G.E.I.E. Nel caso di concorrente costituito da imprese riunite, da riunirsi o da associarsi, le dichiarazioni sostitutive di certificazione dovranno essere prodotte da ciascun concorrente che costituisce o che costituirà l associazione o il consorzio o il G.E.I.E. I raggruppamenti temporanei di imprese, i consorzi ordinari o G.E.I.E. dovranno dichiarare nell istanza le singole imprese che formano il raggruppamento, il consorzio ordinario o G.E.I.E. (denominazione, sede legale e codice fiscale di ciascuna impresa). (solo nel caso di intervento di procuratore quale firmatario della documentazione di gara) allegare copia semplice della relativa procura speciale rilasciata tramite atto notarile. (solo nel caso di raggruppamento temporaneo di imprese, consorzio ordinario o G.E.I.E. già costituiti) Allegare copia autenticata del mandato collettivo irrevocabile con rappresentanza conferito alla ditta mandataria per atto pubblico o scrittura privata autenticata, ovvero copia autentica dell atto costitutivo del consorzio o G.E.I.E. (solo nel caso di raggruppamento temporaneo di imprese consorzio ordinario o G.E.I.E non ancora costituiti) Allegare dichiarazione sottoscritta da tutte le imprese attestante a quale impresa, in caso di 6

7 aggiudicazione, sarà conferito il mandato collettivo con rappresentanza e l impegno ad uniformarsi alla disciplina prevista dall art. 37 del D.Lgs. 163/2006. (solo in caso di ricorso all istituto dell avvalimento) documentazione dell impresa concorrente e dell impresa ausiliaria inerente l istituto dell avvalimento, prevista dall art. 49, comma 2 punto 1 lettera da a) a g) del D.Lgs. 163/2006, da prestare con le modalità e nel rispetto delle prescrizioni degli artt. 46 e 47 del D.P.R. n. 445/2000. b) Capitolato speciale d appalto debitamente sottoscritto in tutte le pagine in segno di piena accettazione. Nel caso di raggruppamento temporaneo d imprese, consorzio ordinario o G.E.I.E. già costituiti si richiede la sottoscrizione della sola impresa capogruppo o del consorzio; nel caso di raggruppamento temporaneo d imprese, consorzio ordinario o G.E.I.E. non ancora costituiti di tutte le ditte che costituiranno il raggruppamento, il consorzio o G.E.I.E. c) n.1 referenza bancaria rilasciata da primari Istituti Bancari o Intermediari autorizzati, rilasciata in data successiva alla pubblicazione del presente bando, dalla quale risulta che la Ditta è in possesso della capacità economica e finanziaria per svolgere il servizio oggetto dell appalto (nel caso di raggruppamento temporaneo d imprese, consorzio ordinario o G.E.I.E il requisito deve essere dimostrato da ciascuna ditta associata). d) Cauzione provvisoria pari al 2% dell importo complessivo dell appalto stimato in euro ,00 IVA esclusa al 10%, pari a 767,04, costituita mediante fideiussione bancaria, polizza fideiussoria assicurativa o fideiussione rilasciata dagli intermediari finanziari iscritti all elenco speciale di cui all art. 107 del D.Lgs. 385/1993, costituita con le modalità e nel rispetto delle prescrizioni di cui all art. 75 del D.Lgs. 163/2006. Tale cauzione potrà essere effettuata alternativamente, a scelta dell offerente, con pagamento: recante causale Cauzione provvisoria gara servizio di trasporto scolastico A.S. 2013_2014 e 2014_2015, da versare su: Conto Corrente Postale numero ; oppure sul Conto Corrente Bancario in essere presso il Banco di Sardegna IBAN IT78O Copia del versamento effettuato dovrà essere inserita a pena di esclusione nella busta A. a mezzo di polizza fideiussoria bancaria o assicurativa o rilasciata dagli intermediari finanziari iscritti nell'elenco speciale di cui all'articolo 107 del decreto legislativo 01/09/1993, numero 385, che svolgono in via esclusiva o prevalente attività di rilascio di garanzie, a ciò autorizzati dal Ministero dell'economia e delle finanze. Qualora la cauzione venga rilasciata da un Istituto di Intermediazione Finanziaria dovrà essere allegata, a pena di esclusione, dichiarazione o documentazione, attestante che l Istituto è iscritto nell elenco speciale di cui all art. 107 del D. Lgs. n. 385/93 e che svolge in via esclusiva o prevalente attività di rilascio di garanzie a ciò autorizzato dal Ministero del Tesoro, Bilancio e Programmazione Economica. La cauzione copre la mancata sottoscrizione del contratto per fatto dell aggiudicatario ed è svincolata automaticamente al momento della sottoscrizione del contratto. La cauzione dovrà contenere tutte le clausole di cui al comma 4 dell art. 75 del D. gs163/2006 e deve prevedere espressamente: l impegno del fideiussore a rilasciare, qualora l offerente risultasse aggiudicatario, la garanzia riferita alla cauzione definitiva per un importo pari al 10% dell importo netto di aggiudicazione, di cui all art. 113 del D.Lgs 163/2006; la rinuncia al beneficio della preventiva escussione del debitore principale; la rinuncia all eccezione di cui all articolo 1957 comma 2 del codice civile; l operatività della garanzia medesima entro quindici giorni, a semplice richiesta scritta della stazione appaltante. La cauzione deve avere validità per almeno 180 giorni dalla data di presentazione dell offerta, con l impegno a rinnovare la garanzia nel caso non fosse intervenuta ancora l aggiudicazione. L importo della 7

8 cauzione è ridotto del 50% per gli operatori economici in possesso della certificazione del sistema di qualità conforme alle norme europee della serie UNI CEI ISO 9000, di cui al comma 7 dell art. 75 del D.Lgs 163/2006. In tal caso, alla cauzione provvisoria deve essere allegata, a pena di esclusione, la fotocopia della certificazione UNI CEI ISO 9000 rilasciata da un soggetto certificatore (accreditato UNI CEI EN UNI CEI EN ISO/IEC 17000). Nel caso di raggruppamento temporaneo, consorzio ordinario o G.E.I.E., per poter fruire della riduzione della cauzione, il possesso della certificazione deve essere dimostrato da ciascuna impresa raggruppata, dal consorzio o in alternativa da tutte le ditte per cui il consorzio concorre. La garanzia provvisoria di importo inferiore a quanto richiesto oppure la mancanza della stessa comporta l esclusione dalla gara. Ai concorrenti non aggiudicatari tale cauzione è restituita contestualmente alla comunicazione dell avvenuta aggiudicazione dell appalto e comunque entro un termine non superiore a trenta giorni dalla data di aggiudicazione. La Busta B OFFERTA ECONOMICA La busta dovrà essere chiusa, sigillata e controfirmata su tutti i lembi di chiusura, recante l indicazione suddetta e il nominativo della ditta. Deve contenere, a pena di esclusione dalla gara, l offerta economica resa in competente bollo e formulata conformemente secondo il modello C, di cui all allegato D, sottoscritta con firma leggibile per esteso dal titolare, legale rappresentante o procuratore della ditta offerente. Nel caso di concorrente costituito da imprese già riunite in ATI, in consorzio o in G.E.I.E. l offerta deve essere sottoscritta dal titolare o legale rappresentante dell impresa capogruppo o del consorzio o del G.E.I.E.; Nel caso di concorrente costituito da imprese da riunirsi in ATI, o da consorziarsi l offerta deve essere sottoscritta congiuntamente da ciascun concorrente che costituirà l associazione o il consorzio o il G.E.I.E. Dovrà essere allegata fotocopia non autenticata di un documento di identità in corso di validità o di un documento di riconoscimento equipollente dei sottoscrittori (art. 35, comma 2 D.P.R. 445/2000). L offerta dovrà indicare il ribasso percentuale sull importo posto a base di gara, al netto dell IVA, in cifre ed in lettere. In caso di discordanza tra il prezzo indicato in cifre e quello indicato in lettere prevarrà quello più vantaggioso per la stazione appaltante (art. 72 comma 2 del R.D. n. 827/1924). Non saranno ammesse offerte che rechino abrasioni o correzioni nell indicazione del prezzo offerto. Art. 12 Procedura di aggiudicazione La valutazione delle offerte ammesse alla gara sarà demandata ad una commissione giudicatrice appositamente nominata. La gara si svolgerà in seduta pubblica alle ore del giorno presso la Sala Consiliare del Comuna e di Portoscuso sita in Via Marco Polo, 1 in Portoscuso. Durante questa fase si procederà alla verifica della regolarità e completezza della documentazione amministrativa presentata. Quindi, nella stessa seduta la commissione esaminerà i plichi contenenti l offerta economica per individuare la Ditta aggiudicataria. I verbali di seduta saranno resi pubblici e disponibili sul sito a partire dal giorno successivo alla seduta. Indi, la stazione appaltante, potrà effettuare verifiche a campione sulla veridicità delle dichiarazioni rese ai sensi dell art.48 del D. Lgs 163/06 e ss.mm.ii. Ai sensi dell art. 46 del D.Lgs 163/06, nei limiti previsti dagli articoli da 38 a 45, la stazione appaltante invita, se necessario, i concorrenti a completare o a fornire chiarimenti in ordine al contenuto dei certificati, documenti e dichiarazioni presentati. Art.13 Prescrizione a pena di esclusione Oltre a quelle già specificatamente ed espressamente previste nel bando e nel capitolato speciale d appalto, costituiscono causa di esclusione dalla gara: 8

9 - la mancata apposizione della controfirma del titolare o legale rappresentante sui lembi di chiusura del plico e delle due buste ( Busta A DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA e Busta B OFFERTA ECONOMICA ) contenute nel plico; - la mancata apposizione, all esterno del plico dell intestazione del mittente, dell indirizzo dello stesso e della dicitura Procedura aperta per l'affidamento del servizio di trasporto scolastico, A.S. 2013_2014 e 2014_ e, inoltre, delle seguenti diciture, avendo riguardo al contenuto specifico delle medesime: Busta A DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA ; Busta B OFFERTA ECONOMICA. Art. 14 Persone ammesse ad assistere alla operazioni di gara Le sedute di gara saranno pubbliche, ma soltanto i titolari o i rappresentanti legali degli operatori economici partecipanti, o persone munite di procura speciale, da consegnare in originale al commissario verbalizzante, avranno diritto di parola e di chiedere che le loro dichiarazioni siano inserite a verbale. In ogni caso è fatto obbligo a coloro che si presentino per assistere alla seduta, di presentare un documento d identità in corso di validità e farlo registrare al segretario verbalizzante. Art. 15 Vincolo dell offerente L offerente resta vincolato per 180 giorni, a decorrere dalla data di scadenza della presentazione delle offerte. Art. 16 Rilascio documentazione di gara I documenti di gara - bando, capitolato, modello istanza e offerta economica potranno essere richiesti presso l Ufficio Affari Generali del Comune di Portoscuso, sito Via Marco Polo, 1 - C.A.P , Tel o scaricati direttamente dal sito ufficiale del Comune di Portoscuso - Il presente bando di gara è pubblicato: sul sito internet della Regione Autonoma della Sardegna all indirizzo: nella Sezione Bandi e Gare ; sul sito ufficiale del Comune di Portoscuso: ; all Albo Pretorio del Comune di Portoscuso; sulla GURI per estratto. Art. 17 Offerte anomale In presenza di offerte anomale si procederà alla valutazione della loro congruità in conformità a quanto stabilito dall art. 86 del D.Lgs 163/2006 e ss.mm.ii. (commi 1 e 3). Art DUVRI Si precisa che, ai sensi dell art. 26 del D.Lgs n.81/08, l esecuzione della prestazione del presente appalto non comporta interferenze, pertanto l importo degli oneri di sicurezza è pari a zero. Art. 19 Spese contrattuali Il contratto verrà stipulato nella forma pubblico-amministrativa. Tutte le spese contrattuali (spese di rogito, segreteria, bolli, imposta di registrazione) saranno a carico della ditta aggiudicataria. Art. 20 Altre disposizioni Il recapito del plico integro, contenente i documenti per la partecipazione alla gara in oggetto, rimane ad esclusivo rischio del mittente senza alcuna responsabilità per l Ente appaltante, ove, per qualsiasi motivo, non giunga a destinazione entro il termine perentorio previsto; Trascorso il termine fissato non viene riconosciuta valida altra offerta, né possono prodursi offerte sostitutive od aggiuntive dell offerta precedente, né hanno efficacia le eventuali dichiarazioni di ritiro delle offerte già presentate; L Amministrazione si riserva la facoltà insindacabile di non dare luogo alla gara, nonché di sospenderla o di posticiparne la data, senza che i concorrenti possano accampare alcuna pretesa al 9

10 riguardo, nonché di disporre, con provvedimento motivato, ove ricorra la necessità, la riapertura della gara già conclusa e l eventuale ripetizione delle operazioni di essa; Non sono ammesse offerte condizionate, indeterminate o con riferimento ad altra offerta relativa ad altro appalto; Non sono ammesse alla gara offerte in aumento, condizionate, incomplete, espresse in modo indeterminato o subordinate all introduzione di varianti al capitolato speciale d appalto; L Amministrazione aggiudicatrice si riserva di procedere all aggiudicazione anche in presenza di una sola offerta purché valida e ritenuta congrua ai sensi dell articolo 89 del D.Lgs 163/2006; Nel caso di discordanza tra il prezzo in cifre e quello in lettere si terrà conto di quello più vantaggioso per l Amministrazione; L offerta presentata non può essere ritirata né modificata o sostituita con altra né è consentito in sede di gara presentarne un altra; Le autocertificazioni, i documenti e l offerta devono essere redatti in lingua italiana o corredati di traduzione giurata; Sono a carico della Ditta aggiudicataria tutte le spese inerenti alla stipula del contratto con gli oneri fiscali relativi. L aggiudicazione sarà vincolante per la ditta dalla data della gara mentre non impegnerà l Amministrazione Comunale fino all approvazione del verbale di gara da parte del Dirigente dell Area 1, pertanto il verbale di gara non assume valore contrattuale; In caso di particolari esigenze sarà disposta la consegna del servizio sotto riserve di legge pur nelle more di predisposizione del contratto; Non sarà restituita la documentazione presentata per la partecipazione alla gara; La partecipazione alla gara comporta piena ed incondizionata accettazione di tutte le disposizioni contenute nel presente bando. Per quanto in essa non previsto valgono le clausole contenute nelle vigenti disposizioni di legge nazionali e regionali in quanto applicabili; Il contratto sarà stipulato in forma pubblico-amministrativa ai sensi dell art. 11 del D.Lgs. 163/2006. Tutte le spese contrattuali (spese di rogito, segreteria, bolli, imposte di registrazione) sono a completo carico della ditta aggiudicataria. Art Tutela dati personali Ai sensi del D.Lgs 30 giugno 2003, n.196 Codice in materia di protezione di dati personali si provvede all informativa facendo presente che i dati personali forniti dalle Imprese concorrenti saranno raccolti e conservati presso l Ufficio Affari Generali del Comune di Portoscuso, sito in Via Marco Polo, 1 in Portoscuso. Il trattamento dei dati personali (registrazione, organizzazione, conservazione), svolto con strumenti informatici e/o cartacei idonei a garantire la sicurezza e riservatezza dei dati stessi, potrà avvenire sia per finalità correlate alla scelta del contraente e all instaurazione del rapporto contrattuale che per finalità inerenti alla gestione del rapporto medesimo. Il conferimento dei dati è obbligatorio ai fini della partecipazione alla procedura di gara, pena l esclusione; con riferimento al vincitore il conferimento è altresì obbligatorio ai fini della stipulazione del contratto e dell adempimento di tutti gli obblighi ad esso conseguenti ai sensi di legge. La comunicazione dei dati conferiti a soggetti pubblici o privati sarà effettuata nei soli casi e con le modalità di cui al D. Lgs 30 giugno 2003, n 196 Codice in materia di protezione di dati personali. In relazione al trattamento dei dati conferiti l interessato gode dei diritti di cui al Titolo II (artt ) del D. Lgs 30 giugno 2003, n. 196 Codice in materia di protezione di dati personal tra i quali figura il diritto di accesso ai dati, che lo riguardano, il diritto di rettificare, aggiornare, contemplare i dati erronei, incompleti o inoltrati in termini non conformi alla legge, nonché il diritto di opporsi al loro trattamento per motivi legittimi. Tali diritti potranno essere esercitati nei confronti del Comune di Portoscuso, titolare del trattamento. Tutta la documentazione presentata dai concorrenti per la partecipazione alla gara non sarà restituita ma conservata agli atti del Comune di Portoscuso. Articolo 22 - Foro competente 10

11 Per ogni controversia inerente sia alla fase della gara che a quella contrattuale, non componibili in sede di conciliazione bonaria, sarà competente il giudice amministrativo, ai sensi dell articolo 244 del Decreto Legislativo numero 163 del 2006 e ss.mm.ii. E esclusa la competenza arbitrale. Art Rinvio Per quanto non espressamente disciplinato nel bando e nel capitolato speciale e ad integrazione delle disposizioni in essi contenute, si fa espresso rinvio alla normativa vigente. Portoscuso, Il Dirigente dell Area 1 F.to Dott. Daniele Pinna 11

COMUNE DI FRABOSA SOTTANA P r o v i n c i a d i C u n e o

COMUNE DI FRABOSA SOTTANA P r o v i n c i a d i C u n e o COMUNE DI FRABOSA SOTTANA P r o v i n c i a d i C u n e o Via IV Novembre, 12 C.A.P. 12083 - Tel.0174/244481-2 - Fax.0174/244730 e-mail: comune@comune.frabosa-sottana.cn.it PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO

Dettagli

FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA DISCIPLINARE DI GARA

FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA DISCIPLINARE DI GARA FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA DISCIPLINARE DI GARA OGGETTO DELLA FORNITURA Il presente appalto è relativo alla fornitura, consegna e installazione di attrezzature cardiovascolari, isotoniche e altro

Dettagli

BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA UFFICI E SERVIZI COMUNALI E DI CUSTODIA DI PALAZZO CUSANO ANNO 2010

BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA UFFICI E SERVIZI COMUNALI E DI CUSTODIA DI PALAZZO CUSANO ANNO 2010 BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA UFFICI E SERVIZI COMUNALI E DI CUSTODIA DI PALAZZO CUSANO ANNO 2010 ENTE APPALTANTE: Comune di Cusano Milanino Piazza Martiri di

Dettagli

COMUNE DI TRIGOLO PROVINCIA DI CREMONA

COMUNE DI TRIGOLO PROVINCIA DI CREMONA COMUNE DI TRIGOLO PROVINCIA DI CREMONA ALLEGATO ALLA DETERMINAZIONE R.F N. 91 DEL 30.11.2015_ BANDO/DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA PERIODO DALL 01/01/2016

Dettagli

Disciplinare di gara. Il plico contenente la domanda di partecipazione unitamente alle offerte, pena l esclusione dalla

Disciplinare di gara. Il plico contenente la domanda di partecipazione unitamente alle offerte, pena l esclusione dalla PUBBLICO INCANTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI LAVAGGIO E SISTEMAZIONE DELLA VETRERIA E DEI MATERIALI DI LABORATORIO, PULIZIA DELLA STRUMENTAZIONE E DELLE SUPPELLETTILI DI LABORATORIO DELL AGENZIA

Dettagli

CIG 567040563B. 1. STAZIONE APPALTANTE : MILANO RISTORAZIONE S.p.A.- Ufficio Acquisti e Contratti - Via B. Quaranta n.41- Milano. tel.

CIG 567040563B. 1. STAZIONE APPALTANTE : MILANO RISTORAZIONE S.p.A.- Ufficio Acquisti e Contratti - Via B. Quaranta n.41- Milano. tel. BANDO DI GARA: APPALTO N. 1/2014 CIG 567040563B 1. STAZIONE APPALTANTE : MILANO RISTORAZIONE S.p.A.- Ufficio Acquisti e Contratti - Via B. Quaranta n.41- Milano. tel. 02/88463.267 Fax 02/884.66.237 2.

Dettagli

ParmaInfanzia S.p.A.

ParmaInfanzia S.p.A. Sede Legale: via Tonale n. 6, 43100 Parma - Tel. 0521/709511; Sede Amministrativa: via Colorno n. 63, 43100 Parma; Tel. 0521/600611, Fax 0521/606260; Bando di gara mediante Pubblico Incanto per la gestione

Dettagli

Articolo 1 PROCEDURA DI GARA

Articolo 1 PROCEDURA DI GARA DISCIPLINARE DI GARA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA DEGLI STABILI SEDE DEGLI UFFICI DEL CONSIGLIO REGIONALE IN TRIESTE LOTTO UNICO PERIODO TRE ANNI Articolo 1 PROCEDURA DI GARA L aggiudicazione

Dettagli

COMUNE DI AREZZO DIREZIONE SERVIZI FINANZIARI SERVIZIO GARE E PATRIMONIO DISCIPLINARE DI GARA

COMUNE DI AREZZO DIREZIONE SERVIZI FINANZIARI SERVIZIO GARE E PATRIMONIO DISCIPLINARE DI GARA COMUNE DI AREZZO DIREZIONE SERVIZI FINANZIARI SERVIZIO GARE E PATRIMONIO DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE 1 In esecuzione della deliberazione di Consiglio

Dettagli

TERMINE DI ESECUZIONE:

TERMINE DI ESECUZIONE: C O M U N E D I M O L A D I B A R I Provincia di Bari Settore VIII Lavori Pubblici e Manutenzioni Profilo Committente: www.comune.moladibari.ba.it BANDO DI GARA 1. STAZIONE APPALTANTE: Comune di Mola di

Dettagli

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PER IL PERIODO 01/07/2015-31/12/2019 CIG Z441113766

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PER IL PERIODO 01/07/2015-31/12/2019 CIG Z441113766 BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PER IL PERIODO 01/07/2015-31/12/2019 CIG Z441113766 In esecuzione delle deliberazioni di Giunta Comunale n. n. 148 del 17 settembre 2014

Dettagli

MODALITÀ DI PRESENTAZIONE DELL OFFERTA E CRITERIO DI AGGIUDICAZIONE

MODALITÀ DI PRESENTAZIONE DELL OFFERTA E CRITERIO DI AGGIUDICAZIONE ALL. A AFFIDAMENTO AI SENSI DELL ART. 125 COMMI 10 E 11 DEL D.LGS. 163/2006 E S.M.I. DEL SERVIZIO DI PULIZIA E FACCHINAGGIO PER LA SEDE DELLA SOGESID S.P.A. DI ROMA E PER LA FORESTERIA MODALITÀ DI PRESENTAZIONE

Dettagli

Casa Serena Santa Maria di Loreto Via Indipendenza 4 87011 Cassano All Ionio cs- Tel. e fax 0981/71022 0981 77232 http://www.casaserenacassano.

Casa Serena Santa Maria di Loreto Via Indipendenza 4 87011 Cassano All Ionio cs- Tel. e fax 0981/71022 0981 77232 http://www.casaserenacassano. Casa Serena Santa Maria di Loreto Via Indipendenza 4 87011 Cassano All Ionio cs- Tel. e fax 0981/71022 0981 77232 http://www.casaserenacassano.it/ BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA

Dettagli

Amministrazione Aggiudicatrice Oggetto dell appalto : Esclusa Condizioni partecipazione

Amministrazione Aggiudicatrice Oggetto dell appalto : Esclusa Condizioni partecipazione DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI MENSA SCOLASTICA PER LE SCUOLE PRIMARIE DI PRIMO GRADO SITE NEL COMUNE DI BORZONASCA PER GLI ANNI SCOLASTICI 2010/2011, 2011/2012 E 2012/2013 Amministrazione

Dettagli

Procedura di gara e criteri di aggiudicazione: procedura aperta con il criterio del prezzo più

Procedura di gara e criteri di aggiudicazione: procedura aperta con il criterio del prezzo più PROVINCIA DI PISTOIA Piazza S. Leone n. 1, Pistoia Tel. 0573/374249, Fax 0573/374543: DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA APERTA PER PROVVISTA DI FONDI TRIENNIO 2006/2008 PER IL FINANZIAMENTO DI OPERE PUBBLICHE

Dettagli

Premessa Di seguito si rappresentano gli elementi caratterizzanti l Istituto evidenziati in seguito nell allegato 2 (SCHEMA CAPITOLATO TECNICO):

Premessa Di seguito si rappresentano gli elementi caratterizzanti l Istituto evidenziati in seguito nell allegato 2 (SCHEMA CAPITOLATO TECNICO): Codice G.I.G. ZAF1679E33 LETTERA INVITO PER PROCEDURA NEGOZIATA ( COTTIMO FIDUCIARIO AI SENSI DELL ART.125 D.LGS N.163/2006 e s.m.i.) PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CASSA DELLA DURATA DI 48 MESI Periodo

Dettagli

COMUNE DI CALTAGIRONE AREA 6 ---------------------------------------- BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA CIG:Z4012C736A

COMUNE DI CALTAGIRONE AREA 6 ---------------------------------------- BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA CIG:Z4012C736A COMUNE DI CALTAGIRONE AREA 6 ---------------------------------------- BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA CIG:Z4012C736A Oggetto: Affidamento in LOCAZIONE degli spazi pubblicitari esistenti su pensiline

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA CESSIONE DEL CREDITO PRO SOLUTO

DISCIPLINARE DI GARA CESSIONE DEL CREDITO PRO SOLUTO DISCIPLINARE DI GARA CESSIONE DEL CREDITO PRO SOLUTO ART. 1 - OGGETTO DEL SERVIZIO Napoli Sociale S.p.A. di seguito più semplicemente Azienda, ha indetto gara, a mezzo procedura aperta ai sensi del D.lgs.

Dettagli

Consorzio Comprensoriale per lo Smaltimento dei Rifiuti Urbani. Area Piomba Fino

Consorzio Comprensoriale per lo Smaltimento dei Rifiuti Urbani. Area Piomba Fino ALLEGATO A LETTERA DI INVITO A FORMULARE OFFERTA/PREVENTIVO E DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DIRETTO AI SENSI DELL ART. 125, COMMA 11, DEL D.LGS 163/2006 DELLA FORNITURA N. 07 CASETTE DEL RICICLO

Dettagli

COMUNE DI TORTOLI. 2. LUOGO DI ESECUZIONE DEL SERVIZIO: Comune di Tortolì

COMUNE DI TORTOLI. 2. LUOGO DI ESECUZIONE DEL SERVIZIO: Comune di Tortolì COMUNE DI TORTOLI BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA Prot. n. 11525 del 03.06.2009 1. AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE: Comune di Tortolì - Via Garibaldi - 08048 Tortolì (OG) Tel. 0782/600700 Telefax 0782/623049.

Dettagli

CITTA DI NETTUNO PROVINCIA DI ROMA CORPO POLIZIA LOCALE Ufficio Comando Settore Affari Generali e Personale

CITTA DI NETTUNO PROVINCIA DI ROMA CORPO POLIZIA LOCALE Ufficio Comando Settore Affari Generali e Personale BANDO DI GARA APERTA PER L AFFIDAMENTO FORNITURA E POSA IN OPERA DI SEGNALETICA ORIZZONTALE E VERTICALE - CIG 39689354C5 - ENTE APPALTANTE Comune di Nettuno, Viale Giacomo Matteotti n 37 00048 Nettuno

Dettagli

COMUNE DI GROSSETO DIREZIONE PROVVEDITORATO

COMUNE DI GROSSETO DIREZIONE PROVVEDITORATO COMUNE DI GROSSETO DIREZIONE PROVVEDITORATO Appalto per la fornitura di cancelleria, oggettistica per ufficio e carta per fotocopie e buste. DISCIPLINARE DI GARA Il presente disciplinare di gara, che costituisce

Dettagli

DISCIPLINARE DELLA PROCEDURA AD EVIDENZA PUBBLICA PER LA CESSIONE DEL 11,65 % DELLE QUOTE DELLA SOCIETA MIOGAS SRL N rif.

DISCIPLINARE DELLA PROCEDURA AD EVIDENZA PUBBLICA PER LA CESSIONE DEL 11,65 % DELLE QUOTE DELLA SOCIETA MIOGAS SRL N rif. DISCIPLINARE DELLA PROCEDURA AD EVIDENZA PUBBLICA PER LA CESSIONE DEL 11,65 % DELLE QUOTE DELLA SOCIETA MIOGAS SRL N rif. GUUE: 2012-155687 L Azienda Servizi Gaggiano s.r.l. (di seguito Asga) con sede

Dettagli

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO CENTRO SOCIALE POLIFUNZIONALE IN FAVORE DI PERSONE DIVERSAMENTE ABILI DI ETA COMPRESA TRA I 18-65 ANNI

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO CENTRO SOCIALE POLIFUNZIONALE IN FAVORE DI PERSONE DIVERSAMENTE ABILI DI ETA COMPRESA TRA I 18-65 ANNI COMUNE DI MUGNANO DEL CARDINALE (Provincia di Avellino) AMBITO TERRITORIALE A6 ISTITUZIONE SOCIALE BAIANESE VALLO di LAURO Organismo di gestione del Piano di zona sociale L.n. 328/00 Prot. n. 2576 del

Dettagli

CAPITOLATO PRESTAZIONALE GENERALE D APPALTO PER LA FORNITURA DI SERVIZI ASSICURATIVI TRIENNIO 2016-2019

CAPITOLATO PRESTAZIONALE GENERALE D APPALTO PER LA FORNITURA DI SERVIZI ASSICURATIVI TRIENNIO 2016-2019 CAPITOLATO PRESTAZIONALE GENERALE D APPALTO PER LA FORNITURA DI SERVIZI ASSICURATIVI TRIENNIO 2016-2019 LOTTO 1 CIG. 634030378C Responsabilità civile terzi Responsabilità civile verso prestatori d opera

Dettagli

9LD'H/HR%ULQGLVL 8IISURYYHGLWRUDWRHG(FRQRPDWRWHO BANDO DI GARA

9LD'H/HR%ULQGLVL 8IISURYYHGLWRUDWRHG(FRQRPDWRWHO BANDO DI GARA PROVINCIA DI BRINDISI 9LD'H/HR%ULQGLVL 8IISURYYHGLWRUDWRHG(FRQRPDWRWHO BANDO DI GARA FORNITURA ARREDI SCOLASTICI (poltroncine per auditorium) PER LE ESIGENZE DEGLI ISTITUTI DI PERTINENZA PROVINCIALE. Per

Dettagli

Ministero per i Beni e le Attività Culturali Soprintendenza archeologica di Pompei

Ministero per i Beni e le Attività Culturali Soprintendenza archeologica di Pompei Ministero per i Beni e le Attività Culturali Soprintendenza archeologica di Pompei 1. STAZIONE APPALTANTE: Soprintendenza Archeologica di Pompei - Via Villa dei Misteri n. 2-80045 Pompei (NA) - Ufficio

Dettagli

M A R I G L I A N O BANDO DI GARA OGGETTO: GARA DI PUBBLICO INCANTO PER APPALTO SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE ANZIANI IL RESPONSABILE RENDE NOTO

M A R I G L I A N O BANDO DI GARA OGGETTO: GARA DI PUBBLICO INCANTO PER APPALTO SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE ANZIANI IL RESPONSABILE RENDE NOTO M A R I G L I A N O BANDO DI GARA OGGETTO: GARA DI PUBBLICO INCANTO PER APPALTO SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE ANZIANI IL RESPONSABILE In esecuzione della determina n.879 del 30.12.2005 RENDE NOTO

Dettagli

BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA Codice Identificativo Gara (CIG) 5493686D17. denominazione UNIVERSITA DEGLI STUDI SUOR ORSOLA BENINCASA UNISOB

BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA Codice Identificativo Gara (CIG) 5493686D17. denominazione UNIVERSITA DEGLI STUDI SUOR ORSOLA BENINCASA UNISOB BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA Codice Identificativo Gara (CIG) 5493686D17 1. Amministrazione aggiudicatrice: denominazione UNIVERSITA DEGLI STUDI SUOR ORSOLA BENINCASA UNISOB indirizzo VIA SUOR ORSOLA

Dettagli

FORNITURA DI GAS NATURALE DISCIPLINARE

FORNITURA DI GAS NATURALE DISCIPLINARE FORNITURA DI GAS NATURALE DISCIPLINARE Agosto 2015 A. PREMESSA Il presente appalto ha per oggetto la fornitura di beni affidati da soggetto rientrante nell ambito dei settori speciali, di importo inferiore

Dettagli

BANDO DI GARA Trasporto, trasloco e facchinaggio per le esigenze degli immobili utilizzati dall Amministrazione Regionale. ALLEGATO 1 Documenti

BANDO DI GARA Trasporto, trasloco e facchinaggio per le esigenze degli immobili utilizzati dall Amministrazione Regionale. ALLEGATO 1 Documenti BANDO DI GARA Trasporto, trasloco e facchinaggio per le esigenze degli immobili utilizzati dall Amministrazione Regionale ALLEGATO 1 Documenti Allegato 1 : Documenti Pagina 1 di 9 ALLEGATO 1 - DOCUMENTI

Dettagli

COMUNE DI CORVINO SAN QUIRICO P R O V I N C I A DI P A V I A

COMUNE DI CORVINO SAN QUIRICO P R O V I N C I A DI P A V I A BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DEL SERVIZIO DI ACCERTAMENTO E RISCOSSIONE DELL IMPOSTA COMUNALE SULLA PUBBLICITA' E DEI DIRITTI SULLE PUBBLICHE AFFISSIONI (D.LGS. 15/11/1993,

Dettagli

MINIMETRO S.P.A. Loc. Pian di Massiano 06143 Perugia. Partita Iva e Codice Fiscale 02327710543 BANDO DI GARA. Procedura Aperta

MINIMETRO S.P.A. Loc. Pian di Massiano 06143 Perugia. Partita Iva e Codice Fiscale 02327710543 BANDO DI GARA. Procedura Aperta MINIMETRO S.P.A. Loc. Pian di Massiano 06143 Perugia Partita Iva e Codice Fiscale 02327710543 BANDO DI GARA Procedura Aperta PROCEDURA APERTA AI SENSI DEL DECRETO LEGISLATIVO 12 APRILE 2006 N. 163 E DI-

Dettagli

PROVINCIA DELL AQUILA

PROVINCIA DELL AQUILA PROVINCIA DELL AQUILA BANDO PROVINCIA MEDIANTE PUBBLICO INCANTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO ASSICURATIVO RIGUARDANTE GLI AUTOMEZZI DI PROPRIETA DELL AMMINISTRAZIONE PER LA COPERTURA DEL RISCHIO RC AUTO,

Dettagli

ENTE PARCO REGIONALE MIGLIARINO SAN ROSSORE MASSACIUCCOLI BANDO DI GARA

ENTE PARCO REGIONALE MIGLIARINO SAN ROSSORE MASSACIUCCOLI BANDO DI GARA ENTE PARCO REGIONALE MIGLIARINO SAN ROSSORE MASSACIUCCOLI BANDO DI GARA L Ente-Parco Regionale Migliarino San Rossore Massaciuccoli intende esperire pubblica gara a norma dell art. 6 lett. a) del d.lgs

Dettagli

PALERMO B A N D O D I G A R A 1-Ente appaltante: AMAP S.p.A. - Via Volturno n. 2 90138 - PALERMO- tel. 091-279316/279225 - fax 091-279228; indirizzo

PALERMO B A N D O D I G A R A 1-Ente appaltante: AMAP S.p.A. - Via Volturno n. 2 90138 - PALERMO- tel. 091-279316/279225 - fax 091-279228; indirizzo PALERMO B A N D O D I G A R A 1-Ente appaltante: AMAP S.p.A. - Via Volturno n. 2 90138 - PALERMO- tel. 091-279316/279225 - fax 091-279228; indirizzo e-mail: info@amapspa.it; indirizzo internet: www.amapspa.it;

Dettagli

Via Roma 20 21047 Saronno (VA) Tel. 02.962.88.220 Fax 02.962.48.896 www.saronnoservizi.it CIG: ZD1100E36D

Via Roma 20 21047 Saronno (VA) Tel. 02.962.88.220 Fax 02.962.48.896 www.saronnoservizi.it CIG: ZD1100E36D Saronno, 07 luglio 2014 Prot. 1666 / 2014 OGGETTO: Invito alla procedura negoziata per la messa in sicurezza definitiva del pozzo dismesso Amendola e trasformazione in piezometro del pozzo ad uso potabile

Dettagli

Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo

Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo SOPRINTENDENZA SPECIALE PER IL PATRIMONIO STORICO ARTISTICO ED ETNOANTROPOLOGICO E PER IL POLO MUSEALE DELLA CITTÀ DI VENEZIA E DEI COMUNI DELLA

Dettagli

COMUNE DI BARLASSINA BANDO DI GARA PER L ASSEGNAZIONE IN LOCAZIONE IMMOBILE DI PROPRIETA COMUNALE SITO IN CORSO MILANO 39

COMUNE DI BARLASSINA BANDO DI GARA PER L ASSEGNAZIONE IN LOCAZIONE IMMOBILE DI PROPRIETA COMUNALE SITO IN CORSO MILANO 39 COMUNE DI BARLASSINA Prot. 13057 (PROVINCIA DI MONZA E BRIANZA) BANDO DI GARA PER L ASSEGNAZIONE IN LOCAZIONE IMMOBILE DI PROPRIETA COMUNALE SITO IN CORSO MILANO 39 1. ENTE LOCATORE Comune di Barlassina

Dettagli

COMUNE DI GOLFO ARANCI PROVINCIA DI OLBIA TEMPIO

COMUNE DI GOLFO ARANCI PROVINCIA DI OLBIA TEMPIO AVVISO INDAGINE DI MERCATO OGGETTO: Indagine di mercato propedeutica alle procedure per l affidamento del Servizio di trasporto alunni scuola dell obbligo con scuolabus ai sensi dell art. 125, comma 11,

Dettagli

BANDO DI GARA PER PUBBLICO INCANTO

BANDO DI GARA PER PUBBLICO INCANTO COMUNE DI LUSERNA SAN GIOVANNI Provincia di Torino BANDO DI GARA PER PUBBLICO INCANTO In esecuzione della D.C.C. n. 28 del 30/07/2015 e della determinazione n. 274 del 21/09/2015 si rende noto che il Comune

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA A1993/08-3 DISCIPLINARE DI GARA Allegato B) Alla determina n. del OGGETTO: Disciplinare di gara per il servizio di somministrazione lavoro a tempo determinato. Art. 1 Procedura semplificata ai sensi degli

Dettagli

Provincia dell Aquila

Provincia dell Aquila Provincia dell Aquila B A N D O DI GARA MEDIANTE PUBBLICO INCANTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO ASSICURATIVO PER LA COPERTURA DEL RISCHIO RCT RCO L Amministrazione Provinciale dell Aquila Via S. Agostino

Dettagli

COMUNE DI LECCO SETTORE LAVORI PUBBLICI - BANDO DI GARA : PROCEDURA APERTA

COMUNE DI LECCO SETTORE LAVORI PUBBLICI - BANDO DI GARA : PROCEDURA APERTA COMUNE DI LECCO SETTORE LAVORI PUBBLICI - BANDO DI GARA : PROCEDURA APERTA OGGETTO: CONCESSIONE DI SERVIZIO RELATIVA ALL AREA DI PARCHEGGIO PUBBLICO DI PIAZZA SASSI. CIG: 356459 In pubblicazione dal 06/02/2009

Dettagli

LETTERA D INVITO SPETT.LE ASSICURAZIONE. Prot. n. Data

LETTERA D INVITO SPETT.LE ASSICURAZIONE. Prot. n. Data LETTERA D INVITO SPETT.LE ASSICURAZIONE Prot. n. Data Oggetto: Procedura di cottimo fiduciario per l affidamento in economia di servizi assicurativi : Polizza ALL RISK Polizza RC PATRIMONIALE - Polizza

Dettagli

Allegato B. Spett. le. Via Cap - Città

Allegato B. Spett. le. Via Cap - Città Prot. n. Cagliari, Spett. le Via Cap - Città OGGETTO: Procedura di affidamento diretto del servizio in economia inerente all imputazione sul SIL Sardegna dei dati relativi allo stato di attuazione degli

Dettagli

COMUNE DI PIETRAPERZIA

COMUNE DI PIETRAPERZIA COMUNE DI PIETRAPERZIA PROVINCI DI ENNA BANDO DI GARA OGGETTO: Affidamento del servizio Assistenza domiciliare anziani nel Comune di Pietraperzia in esecuzione della Delibera di Giunta Comunale n. 105

Dettagli

4. PROCEDURA E CRITERIO DI AGGIUDICAZIONE: Procedura aperta, da aggiudicarsi utilizzando il criterio dell offerta economicamente più vantaggiosa.

4. PROCEDURA E CRITERIO DI AGGIUDICAZIONE: Procedura aperta, da aggiudicarsi utilizzando il criterio dell offerta economicamente più vantaggiosa. BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA SOTTO SOGLIA PER L AFFIDAMENTO A TITOLO GRATUITO DELLA CONCESSIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA DEL CONSORZIO INTERUNIVERSITARIO ALMALAUREA PERIODO 01.01.2014-31.12.2017

Dettagli

CITTA DI MONTEGROTTO TERME

CITTA DI MONTEGROTTO TERME Allegato 2) alla determinazione dei Servizi Sociali n.... del... CITTA DI MONTEGROTTO TERME PROVINCIA DI PADOVA Servizi Sociali BANDO DI GARA DI PUBBLICO INCANTO RELATIVO ALL APPALTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA

Dettagli

PROT. n. 4084 /B15 Umbertide,16 ottobre 2013 LETTERA DI INVITO ALLA PRESENTAZIONE DELLE OFFERTE

PROT. n. 4084 /B15 Umbertide,16 ottobre 2013 LETTERA DI INVITO ALLA PRESENTAZIONE DELLE OFFERTE PROT. n. 4084 /B15 Umbertide,16 ottobre 2013 LETTERA DI INVITO ALLA PRESENTAZIONE DELLE OFFERTE BANDO DI GARA STIPULA DI CONVENZIONE PER L'AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CASSA TRIENNIO 01.01.2014 31.12.2016

Dettagli

SERVIZIO DI ASSICURAZIONI VARIE. TUTELA LEGALE, INCENDIO E CRISTALLI, FURTO, ELETTRONICA, RCT- RCO, PER L ANNO 2013 (1 LOTTO) Cig ZAD07B4008

SERVIZIO DI ASSICURAZIONI VARIE. TUTELA LEGALE, INCENDIO E CRISTALLI, FURTO, ELETTRONICA, RCT- RCO, PER L ANNO 2013 (1 LOTTO) Cig ZAD07B4008 BANDO/DISCIPLINARE DI GARA SERVIZIO DI ASSICURAZIONI VARIE TUTELA LEGALE, INCENDIO E CRISTALLI, FURTO, ELETTRONICA, RCT- RCO, PER L ANNO 2013 (1 LOTTO) Cig ZAD07B4008 D&O AMMINISTRATORI RC-AMMINISTRATORI

Dettagli

ISTITUTO DI SANTA MARGHERITA Piazza Santa Balbina, 8-00153 Roma, Tel 06 5750955 Fax 0657138655

ISTITUTO DI SANTA MARGHERITA Piazza Santa Balbina, 8-00153 Roma, Tel 06 5750955 Fax 0657138655 DISCIPLINARE DI GARA Art. 1 - OGGETTO DELL APPALTO L'appalto ha per oggetto il servizio di pulizia dei locali della sede dell Istituto di Santa Margherita. Art. 2 - LUOGO DI ESECUZIONE DELL'APPALTO I servizi

Dettagli

Ufficio Edilizia Universitaria e Contratti. Prot. n. 75646 del 01/10/2014. Ufficio Edilizia Universitaria e Contratti

Ufficio Edilizia Universitaria e Contratti. Prot. n. 75646 del 01/10/2014. Ufficio Edilizia Universitaria e Contratti Ufficio Edilizia Universitaria e Contratti Prot. n. 75646 del 01/10/2014 G328 AVVISO PER MANIFESTAZIONE DI INTERESSE A PARTECIPARE ALLA PROCEDURA IN ECONOMIA FINALIZZATA ALLA STIPULA DI ACCORDO QUADRO

Dettagli

AZIENDA METROPOLITANA TRASPORTI CATANIA S.P.A. BANDO DI GARA CODICE CIG:60274297C1

AZIENDA METROPOLITANA TRASPORTI CATANIA S.P.A. BANDO DI GARA CODICE CIG:60274297C1 1 AZIENDA METROPOLITANA TRASPORTI CATANIA S.P.A. BANDO DI GARA CODICE CIG:60274297C1 1) Ente appaltante Azienda Metropolitana Trasporti Catania S.p.A. Via S. Euplio n 168, 95125 Catania (CT) Tel. 095/7519111

Dettagli

Comune di San Giorgio delle Pertiche (Provincia di Padova)

Comune di San Giorgio delle Pertiche (Provincia di Padova) Comune di San Giorgio delle Pertiche (Provincia di Padova) AREA AFFARI GENERALI Ufficio Segreteria Via Canonica, 4 TEL. 049-9374720 Cod.fiscale 00682290283 FAX 049-9374712 Centralino 049-9374711 35010

Dettagli

Scuola Secondaria Statale di Primo Grado San Giovanni Bosco-Francesco Netti

Scuola Secondaria Statale di Primo Grado San Giovanni Bosco-Francesco Netti Codice Univoco ufficio per fatturazione elettronica: UFSE1Y Allegato A Procedura per l affidamento della gestione del Servizio di cassa a favore dell Istituto SECONDARIO DI PRIMO GRADO F. NETTI S.G. BOSCO

Dettagli

COMUNE DI AGLIANO TERME Provincia di Asti

COMUNE DI AGLIANO TERME Provincia di Asti BANDO DI GARA COMUNE DI AGLIANO TERME Provincia di Asti Bando di gara per l affidamento del servizio di REFEZIONE SCOLASTICA PER LA PREPARAZIONE ED IL TRASPORTO PRESSO LA SCUOLA DELL INFANZIA E LA SCUOLA

Dettagli

BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA

BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA Prot. n. 000961/2015 Tolentino, li 11/03/2015 BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA a) Stazione appaltante: COSMARI Srl - Località Piane di Chienti - 62029 Tolentino (MC) - tel. 0733/203504 - fax 0733/204014

Dettagli

DIREZIONE AMBIENTE Servizio Energia e Rischio Idraulico. DISCIPLINARE di GARA PROCEDURA APERTA

DIREZIONE AMBIENTE Servizio Energia e Rischio Idraulico. DISCIPLINARE di GARA PROCEDURA APERTA DIREZIONE AMBIENTE Servizio Energia e Rischio Idraulico DISCIPLINARE di GARA PROCEDURA APERTA Oggetto dell appalto: Servizio di Censimento e verifica degli impianti termici sul territorio comunale ai sensi

Dettagli

Via Unità Italiana, 28 81100 Caserta

Via Unità Italiana, 28 81100 Caserta Via Unità Italiana, 28 81100 Caserta Servizio Provveditorato TEL.0823/445189 - FAX 0823/279581 AVVISO DI GARA CIG: LOTTO N. 1 CIG 5758272460 LOTTO N. 2 CIG 57582870C2 Questa ASL di Caserta indice procedura

Dettagli

COMUNE DI PREGNANA MILANESE (Provincia di Milano)

COMUNE DI PREGNANA MILANESE (Provincia di Milano) BANDO DI GARA - PROCEDURA APERTA CIG 3022985622 SEZIONE I: ENTE AGGIUDICATORE 1.1) DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO Telefono 39 0293967206 Posta elettronica: ragioneria@comune.pregnana.mi.it

Dettagli

COMUNE DI PULA Provincia di Cagliari

COMUNE DI PULA Provincia di Cagliari COMUNE DI PULA Provincia di Cagliari COD. CIG 0511238EED BANDO DI GARA OGGETTO: gara per l affidamento delle polizze di assicurazione RCA/ARD LIBRO MATRICOLA e INFORTUNI per n 3 anni Periodo 2010/2013.

Dettagli

RESIDENZA RIVIERA DEL BRENTA

RESIDENZA RIVIERA DEL BRENTA RESIDENZA RIVIERA DEL BRENTA Centro di Soggiorno per Anziani DOLO (VE) 30031 DOLO (VE) Via Garibaldi 73 Tel. (041) 410192 410039 Fax (041) 412016 (A/AssLetInv) Codice Fiscale 82004730279 Partita Iva 00900180274

Dettagli

DISCIPLINARE SISTEMA DI QUALIFICAZIONE

DISCIPLINARE SISTEMA DI QUALIFICAZIONE DISCIPLINARE SISTEMA DI QUALIFICAZIONE 1. ENTE AGGIUDICATORE: Nome: Azienda Napoletana Mobilità S.p.A. S Indirizzo : Via G.B. Marino, 1-80125 NAPOLI - Settore: Gare e Appalti Numeri di telefono: +39 0817632104

Dettagli

COMUNE DI ARIANO IRPINO

COMUNE DI ARIANO IRPINO COMUNE DI ARIANO IRPINO Provincia di Avellino BANDO DI GARA PER LA FORNITURA DI APPARATI DI PROTEZIONE SU RETE LOCALE STAZIONE APPALTANTE Comune di Ariano Irpino Provincia di Avellino Piazza Plebiscito

Dettagli

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA COMUNE DI VILLARICCA (Provincia di Napoli) Corso Vittorio Emanuele, 60 CAP: 80010 Tel. +390818191228/229 Fax: +390818191269 http://www.comune.villaricca.na.it pec: protocollo.villaricca@asmepec.it BANDO

Dettagli

COMUNE DI CIVITAVECCHIA Provincia di Roma Uff. Gare tel 0766 590078 fax 0766590077

COMUNE DI CIVITAVECCHIA Provincia di Roma Uff. Gare tel 0766 590078 fax 0766590077 COMUNE DI CIVITAVECCHIA Provincia di Roma Uff. Gare tel 0766 590078 fax 0766590077 PROCEDURA APERTA PER Rifacimento e messa in sicurezza della rotatoria esistente a porta Tarquinia DISCIPLINARE DI GARA

Dettagli

RETTIFICA BANDO DI GARA

RETTIFICA BANDO DI GARA AREA TECNICA SETTORE 7 URBANISTICA E AMBIENTE PEC: edilizia@pec.comune.roggianogravina.cs.it Via Bufaletto n 18-87017 Roggiano Gravina Tel. 0984/501538 Fax 0984/507389 C.F. 00355760786 Prot. 3418 del 17/04/

Dettagli

Stazione Appaltante Procedura di gara: Luogo di esecuzione, descrizione dei lavori e sistema di realizzazione dell opera

Stazione Appaltante Procedura di gara: Luogo di esecuzione, descrizione dei lavori e sistema di realizzazione dell opera INSULA S.p.A. Società per la manutenzione urbana di Venezia indirizzo: Venezia - Dorsoduro 2050 telefono: 041/2724.354 - telefax: 041/2724.244 Internet: http://www.insula.it e-mail: appalti@insula.it BANDO

Dettagli

AZIENDA SANITARIA LOCALE DI CASEERTA Via Unità Italiana 28 81100 CASERTA

AZIENDA SANITARIA LOCALE DI CASEERTA Via Unità Italiana 28 81100 CASERTA AZIENDA SANITARIA LOCALE DI CASEERTA Via Unità Italiana 28 81100 CASERTA Questa Azienda indice la seguente gara: Procedura negoziata per la fornitura e messa in opera chiavi in mano in economia ai sensi

Dettagli

PROCEDURA APERTA PER: FORNITURA DI CARTOGRAFIA NUMERICA ALLA SCALA 1:500 DEL TERRITORIO DEL COMUNE DI FIRENZE E SUO AGGIORNAMENTO DISCIPLINARE DI GARA

PROCEDURA APERTA PER: FORNITURA DI CARTOGRAFIA NUMERICA ALLA SCALA 1:500 DEL TERRITORIO DEL COMUNE DI FIRENZE E SUO AGGIORNAMENTO DISCIPLINARE DI GARA COMUNE DI FIRENZE DIREZIONE SISTEMI INFORMATIVI PROCEDURA APERTA PER: FORNITURA DI CARTOGRAFIA NUMERICA ALLA SCALA 1:500 DEL TERRITORIO DEL COMUNE DI FIRENZE E SUO AGGIORNAMENTO DISCIPLINARE DI GARA Il

Dettagli

ENTE AUTONOMO REGIONALE TEATRO MASSIMO V. BELLINI. 1) Ente appaltante: E.A.R. Teatro Massimo V. bellini, Via Perrotta n. 12-

ENTE AUTONOMO REGIONALE TEATRO MASSIMO V. BELLINI. 1) Ente appaltante: E.A.R. Teatro Massimo V. bellini, Via Perrotta n. 12- ENTE AUTONOMO REGIONALE TEATRO MASSIMO V. BELLINI CATANIA 1) Ente appaltante: E.A.R. Teatro Massimo V. bellini, Via Perrotta n. 12-95131 Catania, tel. 095/316860-730611, fax 095/314497 2) Procedura di

Dettagli

BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA

BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA Rif GM ATO ME 2 S.p.A. Strada Statale S. Antonino, 461 98051 Barcellona Pozzo di Gotto (ME) tel. 090.9798675 - fax 090.9704954 www.atome2.it - e-mail atome2spa@gmail.com Registro delle Imprese di Messina

Dettagli

La costituzione di raggruppamenti d imprese è finalizzata a dimostrare uno o più dei seguenti requisiti:

La costituzione di raggruppamenti d imprese è finalizzata a dimostrare uno o più dei seguenti requisiti: SCHEDA FORME ASSOCIATIVE DI PARTECIPAZIONE Nessun concorrente partecipante a RTI può presentare più offerte, né potrà subentrare successivamente alla gara ove abbia presentato offerta in una qualsiasi

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. DISCIPLINARE DI GARA (Allegato A - parte integrante e sostanziale del Bando di gara)

Università per Stranieri di Siena. DISCIPLINARE DI GARA (Allegato A - parte integrante e sostanziale del Bando di gara) Università per Stranieri di Siena Appalto per la contrazione di un mutuo ipotecario trentennale a tasso fisso per un importo compreso fra un minimo di Euro 13.635.204,00 ed un massimo di Euro 18.135.204,00

Dettagli

C O M U N E D I L O N G A R E

C O M U N E D I L O N G A R E C O M U N E D I L O N G A R E Provincia di Vicenza PREMESSA AVVISO PER LA SELEZIONE DI COOPERATIVE SOCIALI DI TIPO B) A CUI AFFIDARE IL SERVIZIO DI PULIZIA IMMOBILI COMUNALI PER IL PERIODO 01/07/2014 30/06/2017

Dettagli

CITTÀ DI TERRACINA PROVINCIA DI LATINA DIPARTIMENTO- III- LAVORI PUBBLICI BANDO DI GARA

CITTÀ DI TERRACINA PROVINCIA DI LATINA DIPARTIMENTO- III- LAVORI PUBBLICI BANDO DI GARA CITTÀ DI TERRACINA PROVINCIA DI LATINA DIPARTIMENTO- III- LAVORI PUBBLICI BANDO DI GARA SERVIZIO DI PULIZIA DELL AREA PORTUALE Procedura aperta - massimo ribasso- ex art.82 comma 2 lett.b) D.Lgs n 163/2006

Dettagli

Prot.n. 3467 C/14 Gallarate, 24 ottobre 2013

Prot.n. 3467 C/14 Gallarate, 24 ottobre 2013 Via Somalia, n. 2 21013 Gallarate (VA) 0331/781326-0331/797155 Prot.n. 3467 C/14 Gallarate, 24 ottobre 2013 Oggetto: Lettera di invito per la procedura alla stipula della Convenzione per la gestione del

Dettagli

1 PREMESSE 1.1 DEFINIZIONI

1 PREMESSE 1.1 DEFINIZIONI DISCIPLINARE DI GARA 1 PREMESSE Il presente Capitolato Speciale d Appalto descrive e disciplina le condizioni, le modalità ed i termini di esecuzione della fornitura di opere librarie e documentarie per

Dettagli

Comune di Gravina in Puglia

Comune di Gravina in Puglia Comune di Gravina in Puglia c.a.p. 70024 Partita Iva 0036498722 Codice Fiscale PROVINCIA DI BARI DISCIPLINARE DI GARA PER LA REALIZZAZIONE DI UN CENTRO VISITA E DI UNA RETE SENTIERISTICA NEL SIC BOSCO

Dettagli

COMUNE DI GENZANO DI ROMA

COMUNE DI GENZANO DI ROMA Lì, Spett.le OGGETTO: invito a formulare offerta per l affidamento ex art. 125 comma 11,del D.Lgs. 163/2006 del SERVIZIO DI GESTIONE DEI SINISTRI DERIVANTI DA RESPONSABILITÀ CIVILE E VERSO PRESTATORI D

Dettagli

La procedura trova copertura su fondi del bilancio aziendale. L asta sarà presieduta dal Responsabile dell Unità Operativa Appalti e Contratti.

La procedura trova copertura su fondi del bilancio aziendale. L asta sarà presieduta dal Responsabile dell Unità Operativa Appalti e Contratti. AZIENDA METROPOLITANA TRASPORTI CATANIA S.P.A. BANDO DI GARA - CODICE CIG 66524363DA 1) Ente appaltante: Azienda Metropolitana Trasporti Catania S.p.A. via S. Euplio n. 168 95125 Catania (CT) tel. 095/7519111

Dettagli

Istituto Incremento Ippico della Sardegna

Istituto Incremento Ippico della Sardegna DISCIPLINARE DI GARA SERVIZIO DI RACCOLTA, TRASPORTO E SMALTIMENTO RIFIUTI SPECIALI 1) Ente appaltante:, P.zza Duchessa Borgia, n. 4-07014 OZIERI - tel. 079/781600- Fax 787229, e.mail:istituto.incremento.ippico@regione.sardegna.it.

Dettagli

Comune di Ordona. Piazza Aldo Moro, n. 1-71040 Ordona (FG) utc@comune.ordona.fg.it --PEC: utc@pec.comune.ordona.fg.it. ooooooooo BANDO DI GARA

Comune di Ordona. Piazza Aldo Moro, n. 1-71040 Ordona (FG) utc@comune.ordona.fg.it --PEC: utc@pec.comune.ordona.fg.it. ooooooooo BANDO DI GARA Comune di Ordona Piazza Aldo Moro, n. 1-71040 Ordona (FG) Tel. 0885/796221 - Fax 0885/796067 P.IVA: 00516330719 - C.F.: 81002190718 utc@comune.ordona.fg.it --PEC: utc@pec.comune.ordona.fg.it ooooooooo

Dettagli

COMUNE DI DONORI Provincia di Cagliari

COMUNE DI DONORI Provincia di Cagliari COMUNE DI DONORI Provincia di Cagliari BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER IL CONFERIMENTO IN GESTIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA Ente appaltante: Comune di Donori, Piazza Italia n. 11, 09040 DONORI Responsabile

Dettagli

BANDO DI GARA. Le offerte vanno inviate a: Comune di Praiano, Ufficio Protocollo, Via Umberto I n.12 84010 Praiano Italia.

BANDO DI GARA. Le offerte vanno inviate a: Comune di Praiano, Ufficio Protocollo, Via Umberto I n.12 84010 Praiano Italia. BANDO DI GARA procedura aperta : art. 3, comma 37 e art. 55, comma 5, decreto legislativo n. 163 del 2006 criterio:offerta economicamente più vantaggiosa art. 83 del decreto legislativo n. 163 del 2006

Dettagli

COMUNE DI VENEGONO SUPERIORE

COMUNE DI VENEGONO SUPERIORE COMUNE DI VENEGONO SUPERIORE PROVINCIA DI VARESE Ufficio Tecnico Comunale Settore Lavori Pubblici PIAZZA MAUCERI, N. 12 2104 VENENGONO SUPERIORE Tel: 0331/828447 Fax 0331/827314 e-mail ufficiotecnico@comune.venegonosuperiore.va.it

Dettagli

CITTA DI CINISELLO BALSAMO VIA XXV APRILE, 4

CITTA DI CINISELLO BALSAMO VIA XXV APRILE, 4 CITTA DI CINISELLO BALSAMO VIA XXV APRILE, 4 20092 Cinisello Balsamo (MI) Tel.02/660231 Fax 02/66011464 www.comune.cinisello-balsamo.mi.it E indetta con Determinazione Dirigenziale n.246 del 06/03/2007

Dettagli

COMUNE DI GUAGNANO PROVINCIA DI LECCE BANDO DI GARA

COMUNE DI GUAGNANO PROVINCIA DI LECCE BANDO DI GARA COMUNE DI GUAGNANO PROVINCIA DI LECCE SETTORE SERVIZI SOCIALI via Emilia Romagna tel. 0832/704360 fax 0832/705009 E-mail: servizisociali@comune.guagnano.le.it BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L ACQUISTO

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO di call//contact center telefonico in outsourcing.

DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO di call//contact center telefonico in outsourcing. Comune di Rimini Settore Contratti, Servizi Generali e Attività Economiche P.zza Cavour n. 27-47900 Rimini tel. 0541 704239 fax 0541 704230 www.comune.rimini.it c.f.-p.iva 00304260409 C DISCIPLINARE DI

Dettagli

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA LAVORI DI ADEGUAMENTO ANTINCENDIO PADIGLIONI 1 E 2 DEL PRESIDIO OSPEDALIERO DI SONDALO - CODICE C.I.G. 515248906F - CUP F63B12000810003. SEZIONE I: STAZIONE APPALTANTE

Dettagli

COMUNE DI FOGGIA U.O. CONTRATTI E APPALTI BANDO DI GARA

COMUNE DI FOGGIA U.O. CONTRATTI E APPALTI BANDO DI GARA COMUNE DI FOGGIA U.O. CONTRATTI E APPALTI BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L ESECUZIONE DEI LAVORI DI EFFICIENTAMENTO ENERGETICO E MIGLIORAMENTO DELLA SOSTENIBILITA AMBIENTALE PRESSO LA SCUOLA MEDIA

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI N. 2 VEICOLI COMMERCIALI PER IL C.O. VALDINIEVOLE. CIG 4171698218.

DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI N. 2 VEICOLI COMMERCIALI PER IL C.O. VALDINIEVOLE. CIG 4171698218. DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI N. 2 VEICOLI COMMERCIALI PER IL C.O. VALDINIEVOLE. CIG 4171698218. Ente appaltante: PROVINCIA DI PISTOIA Piazza San Leone, 1 51100 Pistoia Tel.

Dettagli

ESA S.p.A. Elbana Servizi Ambientali Provincia di Livorno

ESA S.p.A. Elbana Servizi Ambientali Provincia di Livorno ESA S.p.A. Elbana Servizi Ambientali Provincia di Livorno Bando di gara per l affidamento del servizio di raccolta differenziata di carta e cartone BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA INDICE 1. STAZIONE APPALTANTE...

Dettagli

REGIONE VENETO AZIENDA ULSS 16 DI PADOVA PADOVA FORNITURA DI UNA SOLUZIONE INFORMATICA-SOFTWARE E

REGIONE VENETO AZIENDA ULSS 16 DI PADOVA PADOVA FORNITURA DI UNA SOLUZIONE INFORMATICA-SOFTWARE E DISCIPLINARE DI PROCEDURA IN ECONOMIA REGIONE VENETO AZIENDA ULSS 16 DI PADOVA PADOVA FORNITURA DI UNA SOLUZIONE INFORMATICA-SOFTWARE E RELATIVI SERVIZI DI IMPLEMENTAZIONE E MANUTENZIONE PER IL CONTROLLO

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DELLE REGIONI LAZIO E TOSCANA DISCIPLINARE DI GARA Procedura negoziata di cottimo fiduciario per l affidamento della fornitura biennale di gas speciali e azoto liquido

Dettagli

COMUNE DI MONTANO ANTILIA PROVINCIA DI SALERNO Via Giovanni Bovio 17 C.A.P 84060 tel. 0974/951053 fax 0974/951458 C.F 84000670657 P.

COMUNE DI MONTANO ANTILIA PROVINCIA DI SALERNO Via Giovanni Bovio 17 C.A.P 84060 tel. 0974/951053 fax 0974/951458 C.F 84000670657 P. COMUNE DI MONTANO ANTILIA PROVINCIA DI SALERNO Via Giovanni Bovio 17 C.A.P 84060 tel. 0974/951053 fax 0974/951458 C.F 84000670657 P.IVA 00340670657 AREA FINANZIARIA BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO, MEDIANTE

Dettagli

COMUNE DI SAN TEODORO (Prov. Olbia-Tempio) UFFICIO SERVIZI SOCIALI

COMUNE DI SAN TEODORO (Prov. Olbia-Tempio) UFFICIO SERVIZI SOCIALI BANDO DI GARA PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO DI ANIMAZIONE SOCIO-CULTURALE PER I MINORI CON ATTIVITA LUDICO-MOTORIE E DI SOCIALIZZAZIONE. CIG. 5745685142 IL RESPONSABILE DELL AREA ECONOMICO-FINANZIARIA SETTORE

Dettagli

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI UN SOGGIORNO CLIMATICO PER CITTADINI DELLA TERZA ETA - 2014

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI UN SOGGIORNO CLIMATICO PER CITTADINI DELLA TERZA ETA - 2014 Casa COMUNE di FRANCOLISE provincia di Caserta Tel. 0823 881330 - Fax 0823 877049 - C.F. 83001080619 All. a Det. AA. n. 101 del 21.08.2014 BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI UN SOGGIORNO CLIMATICO

Dettagli

Ristrutturazione Campanile di Castiglione

Ristrutturazione Campanile di Castiglione DISCIPLINARE DI GARA Ristrutturazione Campanile di Castiglione Il presente disciplinare costituisce integrazione al bando di gara relativamente alle procedure di appalto, ai requisiti e modalità di partecipazione

Dettagli