DISCIPLINARE SPECIALE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "DISCIPLINARE SPECIALE"

Transcript

1 DISCIPLINARE SPECIALE IL RESPONSABILE DEL SETTORE indice una procedura aperta per l affidamento del servizio di refezione scolastica per il triennio 2011/ / /14presso la scuola dell Infanzia Statale di Via Amundsen condizioni previste nel capitolato d appalto e in quelle del presente disciplinare di gara. 1. STAZIONE APPALTANTE : COMUNE DI ELMAS VIA DEL PINO SOLITARIO ELMAS (CA) TEL: FAX: E MAIL: SITO INTERNET: 2. OGGETTO DELL APPALTO : L appalto ha per oggetto l affidamento del servizio di mensa per l anno scolastico dal mese di gennaio / /14c come da descrizione dettagliata nell allegato capitolato d appalto. 3. DURATA DELL APPALTO L appalto è riferito al servizio di mensa per l anno scolastico gennaio / /14. Alla scadenza il rapporto si intende risolto di diritto. 4. IMPORTO A BASE D ASTA oltre IVA, per ogni singolo pasto effettivamente erogato e consumato. - 5,28 per ciascun pasto, IVA esclusa al 4%, per la fornitura e somministrazione di pasti agli alunni e la personale della scuola dell infanzia statale di Via Amundsen Costo totale annuo presunto del presente appalto ,00 oltre l IVA al 4% per un importo complessivo a base d asta per il triennio pari a ,00 oltre IVA al 4%. Si precisa che i prezzi offerti devono tener conto dei costi specifici per gli oneri per la sicurezza a carico del datore di lavoro. 5. LUOGO DI ESECUZIONE DELLA PRESTAZIONE Il servizio avrà luogo presso le seguenti scuole : - Scuola dell Infanzia Statale di Via Amundsen 6. CONTRIBUTO FUNZIONAMENTO DELL AUTORITÀ PER LA VIGILANZA SUI CONTRATTI PUBBLICI - Il Codice CIG relativo al versamento del contributo finalizzato alla copertura dei costi di funzionamento dell Autorità per la Vigilanza sui Contratti Pubblici è il seguente:codice CIG: F9 L importo del contributo a carico degli operatori economici è pari ad euro 35,00 (trentacinque/00 ) e dovrà essere versato a favore dell Autorità per la Vigilanza sui Contratti Pubblici ai sensi dell art. 1, comma 65 e 67 della Legge , n 266. Ai sensi della deliberazione del Consiglio dell Autorità per la Vigilanza sui Lavori pubblici del in vigore dal , detta tassa potrà essere versata: 1) on-line mediante carta di credito dei circuiti Visa, Mastercard, Diners, America Express. Per eseguire il pagamento sarà necessario collegarsi al servizio riscossioni e seguire le istruzioni a video. A riprova dell avvenuto, l utente otterrà la ricevuta di pagamento, da stampare e allegare all offerta. La ricevuta potrà essere stampata in qualunque momento accedendo alla Lista dei pagamenti effettuati disponibile on-line sul servizio di riscossione. 2) in contanti, muniti del modello di pagamento rilasciato dal Servizio di riscossione, presso i tabaccai lottisti abilitati al pagamento di bollette e bollettini (contributo AVCP ). Lo scontrino rilasciato dal punto vendita dovrà essere allegato in originale all offerta. La causale del versamento deve riportare esclusivamente: - il codice fiscale del partecipante; - il CIG n F9 che identifica la presente gara. 7. FINANZIAMENTO DELL'APPALTO L appalto è finanziato con il fondo unico derivante da trasferimenti regionali e con la contribuzione degli utenti.

2 8. MODALITÀ DI GARA All affidamento in appalto del predetto servizio si provvederà tramite procedura aperta ai sensi dell art. 55 del D.Lgs 163/2006 con il sistema dell offerta economicamente più vantaggiosa ai sensi dell art. 83 del D.Lgs 163/2006, prendendo in considerazione i seguenti elementi: - Offerta tecnica punti 70 - Offerta economica punti 30 Non saranno ammesse offerte in aumento rispetto agli importi a base d asta. La stazione appaltante procederà alla verifica delle offerte anormalmente basse con le modalità stabilite dagli artt. 86 e seguenti del D.Lgs. n.163/ SOGGETTI AMMESSI ALLA GARA E REQUISITI DI AMMISSIONE Sono ammessi alla gara i soggetti previsti dall art. 34 del codice dei contratti, aventi i requisiti di cui ai successivi artt. 35, 36, 37, 38 e 39. Il concorrente, in relazione al combinato disposto degli artt. 34 e 49 del D.Lgs. n. 163/2006, può soddisfare la richiesta relativa al possesso dei requisiti, avvalendosi dei requisiti di altro soggetto. Ai fini di quanto sopra il concorrente allega, pena la esclusione, la documentazione prescritta dal richiamato articolo 49. Non possono partecipare alla gara le imprese che, rispetto ad un altro partecipante alla medesima procedura di affidamento, si trovino in una situazione di controllo di cui all art del codice civile o in una qualsiasi relazione, anche di fatto, se la situazione di controllo o la relazione comporti che le offerte sono imputabili ad un unico centro decisionale. Sono ammesse a partecipare alla gara anche imprese appositamente e temporaneamente raggruppate, ai sensi dell art. 37 del D.Lgs. 163/2006. I soggetti suddetti dovranno possedere i seguenti requisiti: - Iscrizione nel Registro delle Imprese della C.C.I.A.A. per il servizio oggetto del presente appalto. Per le imprese stabilite in altri Stati dell Unione Europea l esistenza dei requisiti è accertata in base alla documentazione prodotta secondo le normative vigenti nei rispettivi paesi (art. 39 del D.Lgs. n. 163/2006); - Per le cooperative o consorzi di cooperative, iscrizione nell Albo delle società cooperative istituito presso il Ministero delle Attività Produttive, ai sensi del D. M ; - Per le cooperative sociali e i Consorzi di cooperative sociali, Iscrizione nell Albo Regionale delle Cooperative Sociali, ai sensi della L. R. n. 16/97. Le cooperative che non operano nel territorio della Regione Sardegna dovranno possedere i requisiti previsti per l iscrizione al suddetto Albo Regionale; - Disponibilità di un centro cottura ubicato ad una distanza non superiore a 25 km dai plessi scolastici interessati al servizio; - Aver realizzato complessivamente negli ultimi due esercizi ( ) un fatturato di impresa per servizi identici o analoghi a quello oggetto del presente appalto, a favore di soggetti pubblici, non inferiore dell importo stimato del presente appalto pari a ,15 al netto di IVA. Nel caso di raggruppamento di imprese il requisito deve essere posseduto nella misura minima del 20% da ciascuna delle ditte; - Disporre di almeno n.1 referenza bancaria, da comprovare con dichiarazione di almeno un Istituto bancario o Intermediario finanziario autorizzato ex Legge n. 385/93 (art. 41, comma 4, D. Lgs. n.163/2006). In caso di raggruppamento le suddette referenze devono essere presentate da ciascuna delle imprese in raggruppamento; - Aver maturato esperienza almeno triennale nella gestione del servizio oggetto del presente appalto per conto di Enti Pubblici; nel caso di raggruppamento di imprese tale requisito dev essere posseduto dalla mandataria nella misura minima del 40% e la restante percentuale dev essere posseduta cumulativamente dalle mandanti nella misura minima del 10% di quanto richiesto all intero raggruppamento; - Essere in possesso di certificazione di qualità conforme alle norme europee della serie UNI EN ISO 9001:2008 relativa al servizio oggetto del presente appalto; La mancanza di uno dei requisiti richiesti comporterà l esclusione dalla gara. 10. TERMINI E MODALITÀ DI RICEZIONE DELLE OFFERTE Per partecipare alla gara i concorrenti dovranno far pervenire al Comune di Elmas Ufficio Protocollo Via del Pino Solitario s.n.c. CAP a mezzo di servizio Postale con Raccomandata A/R, tramite Corriere o tramite recapito a mano, improrogabilmente entro le ore 12,00 del giorno 08/11/2011, a pena di esclusione, plico o piego comunque sigillato e controfirmato sui lembi di chiusura in modo tale da assicurarne la segretezza, sul quale dovrà essere apposta la dicitura GARA APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI MENSA SCOLASTICA., oltre all indicazione della Ditta concorrente. Le offerte e i documenti richiesti vanno redatti in lingua italiana. Nello stesso plico dovrà essere inclusa la seguente documentazione: I) - BUSTA n.1 - Documentazione amministrativa

3 Dev essere chiusa e controfirmata sui lembi di chiusura e recherà la dicitura: Documentazione amministrativa per l affidamento del servizio mensa scolastica. La busta dovrà contenere: - L istanza per l ammissione alla gara, redatta in maniera conforme al modello allegato A (quale parte integrante e sostanziale al presente bando), dev essere corredata dalla dichiarazione sostitutiva rilasciata dal legale rappresentante della ditta, conforme al modello allegato B (quale parte integrante e sostanziale al presente bando). Alla dichiarazione dev essere allegata copia fotostatica di un documento di identità in corso di validità (per ciascuno dei sottoscrittori); la mancanza del documento d identità comporterà l esclusione dalla gara. - Attestazione versamento contributo Autorità di Vigilanza (CIG); - Dichiarazione di almeno un Istituto bancario o Intermediario finanziario, rilasciata in data successiva a quella di pubblicazione del presente bando, attestante che la ditta ha sempre fatto fronte ai propri impegni con regolarità e puntualità; - Garanzia a corredo dell offerta pari al 2% dell importo netto a base d asta, costituita da cauzione o fideiussione nelle forme previste dall art. 75 del D.Lgs. 163/06, con validità per almeno 180 giorni dalla data della gara. L offerta è altresì corredata, a pena di esclusione dalla gara, dall impegno di un fideiussore a rilasciare, in caso di aggiudicazione dell appalto, la garanzia fideiussoria per l esecuzione del contratto, di cui all art. 113 del D.Lgs. 163/06; - Capitolato d appalto e allegati firmati in ogni pagina per accettazione dalla o dalle persone legalmente autorizzate; Nel caso di raggruppamenti di imprese, costituiti o da costituirsi, la dichiarazione sostitutiva (Allegato B ) e la dichiarazione dell Istituto bancario devono essere prodotte da ciascun concorrente che costituisce o costituirà il raggruppamento. La garanzia provvisoria deve essere unica. Qualora, a causa della genericità o incompletezza delle dichiarazioni, non fosse possibile accertare il possesso da parte della ditta dei requisiti di ammissione alla gara, si procederà alla sua esclusione dal procedimento. La mancata compilazione dell istanza (Allegato A ) e della dichiarazione sostitutiva (Allegato B ) e della documentazione sopraelencata sarà motivo di esclusione dalla gara. II) - Busta n.2 Offerta Tecnica Dev essere chiusa e controfirmata sui lembi di chiusura e recherà la dicitura: Offerta tecnica per l affidamento del servizio mensa scolastica e il nome dell offerente. La busta dovrà contenere: - un progetto tecnico operativo in formato A4 e composto al massimo di n. 5 pagine numerate e dattiloscritte con carattere arial 11 e interlinea singola, con dettagliata definizione degli aspetti descritti nel presente bando al punto 11, alla voce Offerta tecnica, al fine di dimostrare la capacità progettuale, organizzativa ed innovativa del servizio. III) Busta n.3 - Offerta economica Dev essere chiusa, sigillata e controfirmata sui lembi di chiusura e recherà la dicitura: Offerta economica del servizio mensa scolastica e il nome dell offerente. L'offerta, resa in competente bollo in conformità al modello allegato C (quale parte integrante e sostanziale al presente bando), redatta in lingua italiana, contenente la misura della percentuale di ribasso sugli importi a base d asta espressa sia in cifre che in lettere, senza abrasioni o correzioni di sorta, dovrà essere sottoscritta con firma leggibile e per esteso dal titolare della ditta o dal legale rappresentante della Società. La mancata compilazione dell offerta con l utilizzo dell allegato C sarà motivo di esclusione dalla gara. Nota bene In caso di ATI non costituite, l offerta deve, a pena di esclusione: - essere sottoscritta da tutti i legali rappresentanti delle imprese in raggruppamento; - contenere, altresì, l impegno che, in caso di aggiudicazione della gara, verrà conferito mandato collettivo speciale con rappresentanza ad una delle imprese in raggruppamento, la quale stipulerà il contratto in nome e per conto proprio e delle mandanti (art. 37, comma 8, del D. Lgs. n. 163/06). Tutti i raggruppamenti di impresa, costituiti o non costituiti, dovranno inoltre indicare le parti del servizio e le corrispondenti percentuali che saranno eseguite dalle singole imprese partecipanti. La mancata specificazione nell offerta delle parti e dei servizi di competenza dei singoli componenti del raggruppamento, come prescritto dall art. 37, comma 4 del d.lgs. 163/2006, comporterà l esclusione dalla gara. In caso di Consorzio, l offerta deve, a pena di esclusione: - essere sottoscritta sia dal legale rappresentante del consorzio che dal/i legale/i rappresentanti della/e

4 consorziata/e esecutrice/i; - contenere l indicazione delle parti di servizio e relative percentuali che saranno eseguite dalla/e singola/e impresa/e consorziata/e. 11. CRITERI DI ATTRIBUZIONE DEI PUNTEGGI La commissione d appalto procederà ad attribuire ad ogni offerta il punteggio relativo ad ogni elemento di valutazione così come di seguito specificato: A. offerta tecnica da zero a 70 punti B. offerta economica da zero a 30 punti Non verrà attribuito alcun punteggio qualora non siano indicati precisamente tutti gli elementi richiesti nel presente avviso di gara e negli allegati per l attribuzione dello stesso. Offerta tecnica: punti da zero a 70 I criteri per la valutazione dell offerta tecnica sono i seguenti: 1) Distanza fra il luogo di produzione e il luogo di consegna dei pasti, misurata secondo il percorso stradale più breve. Si assume la sede municipale quale luogo di consegna della fornitura in relazione alla posizione baricentrica rispetto alle sedi scolastiche interessate (massimo 18 punti): ı Fino a 5 Km punti 18 ı Da 5,1 Km a 15 Km punti 10 ı Da 15,1 Km a 25 Km punti 5 2) Piano di trasporto (massimo 8 punti) Nella valutazione del piano di trasporto si darà priorità all abbattimento dei tempi di percorrenza rispetto a quelli massimi previsti nel capitolato importanti per il mantenimento delle qualità organolettiche e nutrizionali degli alimenti e per la funzionalità del servizio: ı Fino a 10 minuti: punti 8 ı Da 11 a 20 minuti: punti 4 3) Utilizzo di prodotti biologici, esclusi quelli già previsti nel capitolato (massimo 10 punti) Fornitura, per tutta la durata dell appalto, di alimenti biologici ortofrutticoli, prodotti e certificati secondo le prescrizioni di cui al Regolamento CEE n.2092/91 sul metodo di produzione biologica. I punteggi saranno attribuiti come segue: - fino a 3 prodotti biologici punti 2 - da 4 a 6 prodotti biologici punti 5 - da 7 a 9 prodotti biologici punti 8 - oltre 9 prodotti biologici punti 10 Documentazione da allegare: indicazione dei prodotti offerti e modalità d inserimento nel menù; schede tecniche di ogni prodotto offerto e relativa certificazione di enti accreditati ad attestare, per il fornitore, l utilizzo di prodotti a coltivazione biologica, ai sensi del d.lgs. 220/93. 4) Utilizzo di prodotti sardi, esclusi quelli già previsti nel capitolato (massimo 14 punti) I punteggi saranno attribuiti come segue: - fino a 3 prodotti punti 3 - da 4 a 6 prodotti punti 6 - da 7 a 9 prodotti punti 10 - oltre 9 prodotti punti 14 Documentazione da allegare: indicazione dei prodotti offerti e modalità d inserimento nel menù; 5) Risorse umane (massimo 7 punti) I punteggi saranno attribuiti come segue: - presenza di un cuoco responsabile di cucina con esperienza triennale punti 2 - presenza di un aiuto cuoco con esperienza biennale punti 1 - occupati locali punti 1 per ognuno fino a 4 6) Possesso di certificazione UNI EN ISO 22000/2005 in corso di validità e relativa ai requisiti dello standard internazionale per la sicurezza alimentare (punti 3); 7) Capacità di attivarsi per interventi imprevedibili e urgenti (massimo 4 punti) I punteggi saranno attribuiti come segue:

5 - messa a disposizione di uno o più centri cottura da utilizzare in situazioni di emergenza che abbiano le caratteristiche e i requisiti previsti nel presente appalto (punti 2) - disponibilità nei propri centri di cottura o, separatamente, di un locale autorizzato quale deposito per gli alimenti, necessari a superare i momenti di scarso o impossibile rifornimento derivanti da eventi imprevedibili (punti 2); Con riferimento al punto 6) si precisa che in caso di raggruppamento il requisito è valutabile se è posseduto e attestato da ciascuno dei soggetti raggruppati; in caso di consorzio partecipante per conto di uno o più consorziati, il requisito è valutabile se posseduto e attestato da tutti i consorziati nel cui interesse il consorzio concorre. 8) Le proposte migliorative (massimo punti 4) Dovranno riguardare interventi aggiuntivi/integrativi e migliorativi rispetto a quelli previsti nel capitolato, che consentono all Ente di conseguire vantaggi sociali e/o tecnici e/o economici e che il concorrente si impegna ad attuare senza oneri ulteriori, ma a solo titolo di sponsorizzazione; ciò significa che l affidatario dell appalto potrà pubblicizzare il proprio marchio/logo nell ambito dell intervento migliorativo offerto. 9)SERVIZIO MENSA INFORMATIZZATO massimo p. 2 Il Comune di Elmas utilizza già da tre anni il servizio mensa informatizzato. Pertanto la Ditta appaltatrice dovrà garantire lo stesso sistema di gestione informatizzata o con le stesse modalità già in uso o con un programma più innovativo e semplificativo. Offerta economica: punti da zero a 30 L assegnazione del punteggio relativo al corrispettivo economico avviene proporzionalmente tra i concorrenti, attribuendo all offerta più bassa (offerta più vantaggiosa per l Amministrazione) il massimo punteggio, determinato secondo la seguente formula: prezzo complessivo più basso X 30 = punteggio da attribuire all offerta in esame prezzo complessivo offerto. Non sono ammesse le offerte condizionate e quelle espresse in modo indeterminato o con riferimento ad altra offerta relativa ad altro appalto. I prezzi devono ritenersi invariabili per tutta la durata del servizio. L aggiudicazione dell appalto avverrà a favore del concorrente che otterrà il punteggio più elevato sugli anzidetti elementi di valutazione. A parità di punteggio complessivo prevarrà l offerta che otterrà il punteggio più elevato nel criterio di valutazione di cui al punto A. Offerta tecnica. Nel caso di ulteriore parità si procederà all aggiudicazione a norma dell art.77 del R.D. n 827/ PROCEDURA DI AGGIUDICAZIONE La valutazione delle offerte ammesse alla gara sarà demandata ad una commissione giudicatrice appositamente nominata. La gara si svolgerà in seduta pubblica alle ore 12,00 del giorno 09/11/2011 ore 11,00 presso l Ufficio Pubblica Istruzione, ubicato al primo piano della Casa Comunale. Durante questa fase si procederà alla verifica della regolarità e completezza della documentazione amministrativa presentata. Quindi, in seduta riservata, la Commissione procederà ad esaminare i plichi contenenti l offerta tecnica e formerà una graduatoria provvisoria in base al punteggio attribuito. In una terza fase, la Commissione, in seduta pubblica (la cui data sarà comunicata alle ditte ammesse alla gara), dopo aver reso noto la predetta graduatoria provvisoria, aprirà le buste sigillate contenenti le offerte economiche, attribuirà i punteggi con le modalità stabilite nel capitolato e sommando detti ultimi punteggi a quelli riferiti all offerta tecnica, formerà la graduatoria finale. Risulterà aggiudicataria l impresa la cui offerta avrà ottenuto il punteggio complessivo più elevato. Potranno partecipare alle sedute di gara e saranno ammessi a fare eventuali osservazioni solo i legali rappresentanti delle imprese concorrenti ovvero soggetti muniti di apposita delega da consegnare al Presidente di gara. Sarà comunque ammesso un solo rappresentante per ditta partecipante, munito di un documento d identità in corso di validità. 13. RILASCIO DOCUMENTAZIONE DI GARA I documenti di gara (bando, capitolato, modello domanda all.a, dichiarazione sostitutiva all. B e modello per offerta economica all. C ) potranno essere richiesti presso l Ufficio Pubblica Istruzione del Comune di Elmas, sito Via del Pino Solitario s.n.c., C.A.P , Tel. 070/ L accesso ai documenti di gara sarà possibile anche visitando il sito ufficiale del Comune di Elmas Il presente bando di gara è pubblicato: sul sito internet della Regione Autonoma della Sardegna all indirizzo: nella Sezione Bandi e Gare ;

6 sul sito ufficiale del Comune di Elmas: all Albo Pretorio del Comune di Elmas; 14. PERSONE AMMESSE AD ASSISTERE ALLE OPERAZIONI DI GARA La seduta di gara è pubblica. Avranno diritto di parola esclusivamente i rappresentanti legali delle ditte partecipanti o loro delegati in possesso di apposita delega. 15. INADEMPIENZE E RISOLUZIONE DEL CONTRATTO I casi e le modalità di inadempienze e risoluzione del contratto sono previsti dall art. 16 del capitolato d appalto. 16. VALIDITÀ DELL OFFERTA L offerta è valida per 180 (centottanta) giorni dalla data di scadenza per la presentazione delle offerte. 17. DISCIPLINA GENERALE DI GARA Il recapito del piego rimane ad esclusivo rischio del mittente, ove per qualsiasi motivo lo stesso non giunga a destinazione in tempo utile. Trascorso il termine fissato non viene riconosciuta valida alcuna offerta anche se sostitutiva o aggiuntiva di offerta precedente. In caso di discordanza tra l offerta indicata in cifre e quella indicata in lettere sarà ritenuta valida quella più vantaggiosa per l Amministrazione. Non saranno, altresì, ammesse le offerte recanti abrasioni o correzioni nell indicazione del prezzo offerto. Non si darà corso all apertura del plico sul quale non sia apposta la scritta relativa alla specificazione dell appalto oggetto della gara o che non risulti sigillato e controfirmato nei lembi di chiusura. La Stazione Appaltante si riserva la facoltà di non procedere all aggiudicazione dell appalto nel caso in cui ritenga non meritevole di approvazione, sia sotto l aspetto tecnico che economico, alcuna delle offerte presentate. Il Presidente avrà la facoltà di non dare luogo all incanto o di prorogarne la data, previa comunicazione ai concorrenti, senza che i medesimi possano accampare pretese in merito. La ditta aggiudicataria dovrà altresì presentare, qualora non prodotto in sede di gara, certificato di iscrizione alla C.C.I.A.A., di data non anteriore a sei mesi da quella della gara munito del nulla osta di cui al D. P. R. n. 252/98 (normativa antimafia). Per quanto non previsto nel bando di gara e nel capitolato d appalto, si richiama la normativa vigente in materia. 18. SPESE CONTRATTUALI Il contratto sarà stipulato in forma pubblico-amministrativa ai sensi dell art. 11 del D.Lgs. 163/2006. Tutte le spese contrattuali (spese di rogito, segreteria, bolli, imposte di registrazione) sono a completo carico della ditta aggiudicataria. 19 ALTRE DISPOSIZIONI Non sono ammesse offerte condizionate, indeterminate o con riferimento ad altra offerta relativa ad altro appalto; Non sono ammesse alla gara offerte in aumento, condizionate, incomplete, espresse in modo indeterminato o subordinate all introduzione di varianti al capitolato d appalto; L Amministrazione aggiudicatrice si riserva di procedere all aggiudicazione anche in presenza di una sola offerta purché valida e ritenuta congrua ai sensi dell articolo 89 del D.Lgs 163/2006; L Amministrazione, in caso di gara deserta o mancata presentazione di offerte appropriate, si riserva la possibilità di procedere all aggiudicazione mediante procedura negoziata ai sensi del d.lgs n.163/2006, senza la preliminare pubblicazione del bando di gara, purchè non siano sostanzialmente modificate le condizioni iniziali d appalto; L offerta presentata non può essere ritirata né modificata o sostituita con altra né è consentito in sede di gara presentarne un altra; Le autocertificazioni, i documenti e l offerta devono essere redatti in lingua italiana o corredati di traduzione giurata; L aggiudicazione sarà vincolante per la ditta dalla data della gara mentre non impegnerà l Amministrazione Comunale fino all approvazione del verbale di gara da parte del Responsabile del Servizio, pertanto il verbale di gara non assume valore contrattuale; In caso di particolari esigenze sarà disposta la consegna del servizio sotto riserve di legge pur nelle more di predisposizione del contratto; Non sarà restituita la documentazione presentata per la partecipazione alla gara; La partecipazione alla gara comporta piena ed incondizionata accettazione di tutte le disposizioni contenute nel presente bando. Per quanto in essa non previsto valgono le clausole contenute nelle vigenti disposizioni di legge nazionali e regionali in quanto applicabili;

7 20. TUTELA DATI PERSONALI INFORMATIVA DI CUI ALL ART.13 DEL D.LGS. N 196/2003 Ai sensi del D.Lgs 30 giugno 2003, n 196 Codice in materia di protezione di dati personali si provvede all informativa facendo presente che i dati personali forniti dalle Imprese concorrenti saranno raccolti e conservati presso il Servizio Pubblica Istruzione del Comune di Elmas, sito in Via del Pino Solitario s.n.c. Il trattamento dei dati personali (registrazione, organizzazione, conservazione,), svolto con strumenti informatici e/o cartacei idonei a garantire la sicurezza e riservatezza dei dati stessi, potrà avvenire sia per finalità correlate alla scelta del contraente e all instaurazione del rapporto contrattuale che per finalità inerenti alla gestione del rapporto medesimo. Il conferimento dei dati è obbligatorio ai fini della partecipazione alla procedura di gara, pena l esclusione; con riferimento al vincitore il conferimento è altresì obbligatorio ai fini della stipulazione del contratto e dell adempimento di tutti gli obblighi ad esso conseguenti ai sensi di legge. La comunicazione dei dati conferiti a soggetti pubblici o privati sarà effettuata nei soli casi e con le modalità di cui al D. Lgs 30 giugno 2003, n 196 Codice in materia di protezione di dati personali. In relazione al trattamento dei dati conferiti l interessato gode dei diritti di cui al Titolo II (artt ) del D.Lgs 30 giugno 2003, n 196 Codice in materia di protezione di dati personal tra i quali figura il diritto di accesso ai dati, che lo riguardano, il diritto di rettificare, aggiornare, contemplare i dati erronei, incompleti o inoltrati in termini non conformi alla legge, nonché il diritto di opporsi al loro trattamento per motivi legittimi. Tali diritti potranno essere esercitati nei confronti del Comune di Elmas, titolare del trattamento. Tutta la documentazione presentata dai concorrenti per la partecipazione alla gara non sarà restituita ma conservata agli atti del Comune di Elmas. Il Responsabile del procedimento della presente procedura di gara è la Responsabile del settore Pubblica Istruzione Cinzia Isu del Comune di Elmas Via del Pino Solitario s.n.c. Tel Fax 070/ Sono allegati al presente disciplinare, costituendone parte integrante e sostanziale: All. n. 1 Menù Asl n.8 invernale e estivo, tabella merceologica delle materie prime, linee guida ministeriali, grammature; All. n. 2 Modulo A, modulo B e modulo C. Elmas, 05/10/2011 LA RESPONSABILE DEL SETTORE CINZIA ISU

Comune di Sant'Antioco Provincia di Carbonia-Iglesias (CI)

Comune di Sant'Antioco Provincia di Carbonia-Iglesias (CI) Comune di Sant'Antioco Provincia di Carbonia-Iglesias (CI) Ufficio Pubblica Istruzione Corso Vittorio Emanuele, 115 09017 Sant'Antioco Tel. 0781 8030233-215 Fax 0781 8030270 BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA PER FORNITURA TRIENNALE DI GAS MEDICINALI

DISCIPLINARE DI GARA PER FORNITURA TRIENNALE DI GAS MEDICINALI DISCIPLINARE DI GARA PER FORNITURA TRIENNALE DI GAS MEDICINALI Articolo 1 - SOGGETTI AMMESSI A PARTECIPARE ALLA GARA Sono ammessi a presentare offerta i prestatori di servizi singoli o imprese temporaneamente

Dettagli

COMUNE di MONGUZZO. (Regione Lombardia - Provincia di Como) Protocollo n. 2604/IM Monguzzo, 01 agosto 2007.

COMUNE di MONGUZZO. (Regione Lombardia - Provincia di Como) Protocollo n. 2604/IM Monguzzo, 01 agosto 2007. Protocollo n. 2604/IM Monguzzo, 01 agosto 2007. Oggetto: Bando di gara per appalto fornitura pasti per refezione scolastica per gli anni scolastici 2007/08 2008/09 2009/2010. BANDO DI GARA Si rende noto

Dettagli

Disciplinare di gara. Il plico contenente la domanda di partecipazione unitamente alle offerte, pena l esclusione dalla

Disciplinare di gara. Il plico contenente la domanda di partecipazione unitamente alle offerte, pena l esclusione dalla PUBBLICO INCANTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI LAVAGGIO E SISTEMAZIONE DELLA VETRERIA E DEI MATERIALI DI LABORATORIO, PULIZIA DELLA STRUMENTAZIONE E DELLE SUPPELLETTILI DI LABORATORIO DELL AGENZIA

Dettagli

BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI BROKERAGGIO E CONSULENZA ASSICURATIVA

BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI BROKERAGGIO E CONSULENZA ASSICURATIVA COMUNE DI CORSICO Provincia di Milano BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI BROKERAGGIO E CONSULENZA ASSICURATIVA AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE: COMUNE DI CORSICO (Prov. Di

Dettagli

Amministrazione Aggiudicatrice Oggetto dell appalto : Esclusa Condizioni partecipazione

Amministrazione Aggiudicatrice Oggetto dell appalto : Esclusa Condizioni partecipazione DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI MENSA SCOLASTICA PER LE SCUOLE PRIMARIE DI PRIMO GRADO SITE NEL COMUNE DI BORZONASCA PER GLI ANNI SCOLASTICI 2010/2011, 2011/2012 E 2012/2013 Amministrazione

Dettagli

COMUNE DI PORTOSCUSO Provincia di Carbonia-Iglesias. Disciplinare di gara

COMUNE DI PORTOSCUSO Provincia di Carbonia-Iglesias. Disciplinare di gara COMUNE DI PORTOSCUSO Provincia di Carbonia-Iglesias PROCEDURA APERTA PER L'AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO PER GLI ALUNNI DELLA SCUOLA PRIMARIA E SECONDARIA DI 1 GRADO DELL ISTITUTO COMPRENSIVO

Dettagli

CITTA DI BELGIOIOSO. (Provincia di Pavia)

CITTA DI BELGIOIOSO. (Provincia di Pavia) CITTA DI BELGIOIOSO (Provincia di Pavia) BANDO DI GARA con procedura aperta per l affidamento, in concessione dei servizi di tesoreria comunale per gli anni 2015-2017 1. STAZIONE APPALTANTE Comune di Belgioioso,

Dettagli

COMUNE DI SORA Provincia di Frosinone 0776/832856---FAX 839200

COMUNE DI SORA Provincia di Frosinone 0776/832856---FAX 839200 COMUNE DI SORA Provincia di Frosinone 0776/832856---FAX 839200 SETTORE II - SERVIZI SOCIALI BANDO DI GARA PER L APPALTO MEDIANTE PROCEDURA APERTA, PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO SOCIO EDUCATIVO TERRITORIALE

Dettagli

SETTORE SOCIO-CULTURALE SERVIZIO MENSA SCOLASTICA *****************

SETTORE SOCIO-CULTURALE SERVIZIO MENSA SCOLASTICA ***************** PROT. n. 15424 SETTORE SOCIO-CULTURALE SERVIZIO MENSA SCOLASTICA ***************** (Det. n. 750/Racc. Gen. del 26/09/11) BANDO DI GARA ENTE APPALTANTE: Comune di Noci, via Sansonetti, 15 Ufficio Mensa

Dettagli

BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA

BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA CIG. N. 483514470C BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA 1) STAZIONE APPALTANTE: Città di Mesagne Servizio Affari generali Appalti e Contratti - Via Roma n. 4-72023 Mesagne (BR), tel. 0831 732241 0831 732253,

Dettagli

COMUNE DI NUGHEDU SANTA VITTORIA Provincia di Oristano

COMUNE DI NUGHEDU SANTA VITTORIA Provincia di Oristano COMUNE DI NUGHEDU SANTA VITTORIA Provincia di Oristano Via del Parco, 1/3 09080 Nughedu Santa Vittoria 0783 69026 0783 69384 e-mail nughedsv@tin.it c.f. 80005850955 SERVIZIO SOCIO ASSISTENZIALE BANDO DI

Dettagli

Consiglio Superiore della Magistratura

Consiglio Superiore della Magistratura GARA EUROPEA A PROCEDURA RISTRETTA PER L AFFIDAMENTO DELLA COPERTURA ASSICURATIVA SANITARIA PER IL PERSONALE DEL CONSIGLIO SUPERIORE DELLA MAGISTRATURA CIG 06449841A2 ****** DISCIPLINARE DI GARA Pag 1

Dettagli

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI REFEZIONE SCOLASTICA PER LE SCUOLE STATALI MATERNE ED ELEMENTARI DEL TERRITORIO

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI REFEZIONE SCOLASTICA PER LE SCUOLE STATALI MATERNE ED ELEMENTARI DEL TERRITORIO BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI REFEZIONE SCOLASTICA PER LE SCUOLE STATALI MATERNE ED ELEMENTARI DEL TERRITORIO Numero CIG0063233584 1 Stazione appaltante: Comune di Poggiomarino 2 - Categoria

Dettagli

SPETT. COMPAGNIA ASSICURAZIONE. Raccomandata a.r. uno

SPETT. COMPAGNIA ASSICURAZIONE. Raccomandata a.r. uno SETTORE AMMINISTRATIVO UFFICIO CONTRATTI Tel. 090 225512 SPETT. COMPAGNIA ASSICURAZIONE Raccomandata a.r. uno OGGETTO:Invito a procedura di cottimo fiduciario per affidamento del servizio di copertura

Dettagli

Città di La Maddalena Provincia di Olbia Tempio Area Amministrativa Settore Socio Assistenziale

Città di La Maddalena Provincia di Olbia Tempio Area Amministrativa Settore Socio Assistenziale Città di La Maddalena Provincia di Olbia Tempio Area Amministrativa Settore Socio Assistenziale dirigente.malu@comunelamaddalena.it PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE

Dettagli

AFFIDAMENTO SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO

AFFIDAMENTO SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO PESCARA GAS S.P.A. AFFIDAMENTO SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO Pescara Gas S.p.A. intende affidare il servizio di brokeraggio assicurativo per tutti gli aspetti riguardanti la gestione delle polizze

Dettagli

BANDO DI GARA PER PUBBLICO INCANTO

BANDO DI GARA PER PUBBLICO INCANTO COMUNE DI LUSERNA SAN GIOVANNI Provincia di Torino BANDO DI GARA PER PUBBLICO INCANTO In esecuzione della D.C.C. n. 28 del 30/07/2015 e della determinazione n. 274 del 21/09/2015 si rende noto che il Comune

Dettagli

ParmaInfanzia S.p.A.

ParmaInfanzia S.p.A. Sede Legale: via Tonale n. 6, 43100 Parma - Tel. 0521/709511; Sede Amministrativa: via Colorno n. 63, 43100 Parma; Tel. 0521/600611, Fax 0521/606260; Bando di gara mediante Pubblico Incanto per la gestione

Dettagli

COMUNE DI ROBECCO SUL NAVIGLIO PROVINCIA DI MILANO RENDE NOTO

COMUNE DI ROBECCO SUL NAVIGLIO PROVINCIA DI MILANO RENDE NOTO COMUNE DI ROBECCO SUL NAVIGLIO PROVINCIA DI MILANO Prot.n.288 Uff.ragioneria AVVISO Il Responsabile Area Finanziaria, Richiamata la propria determinazione n. 76 del 26.11.2012, con la quale si dispone

Dettagli

COMUNE DI CARVICO (Provincia di Bergamo)

COMUNE DI CARVICO (Provincia di Bergamo) COMUNE DI CARVICO (Provincia di Bergamo) BANDO DI PUBBLICO INCANTO PER APPALTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA EDUCATIVA SCOLASTICA. PERIODO: SETTEMBRE 2009 / GIUGNO 2011 (COD. CIG 0336180083) ART. 1 ENTE AGGIUDICATORE

Dettagli

ISTITUTO AUTONOMO PER LE CASE POPOLARI DI MESSINA

ISTITUTO AUTONOMO PER LE CASE POPOLARI DI MESSINA ISTITUTO AUTONOMO PER LE CASE POPOLARI DI MESSINA BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA SERVIZIO COPERTURA ASSICURATIVA IMMOBILI IACP CIG 5639276F68 SEZIONE I. AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE 1. Ente appaltante:

Dettagli

ASSICURAZIONE DELLA. Servizio Sanitario REGIONE SARDEGNA

ASSICURAZIONE DELLA. Servizio Sanitario REGIONE SARDEGNA DISCI PLINARE AMMINISTRATIVO ASSICURAZIONE DELLA RESPONSABILI TÀ CIVI LE VERSO TERZI E VERSO I P RESTATORI DI LAVORO Timbro e Firma: 1 INDICE Art. 1 Oggetto pag. 3 Art. 2 Requisiti di partecipazione pag.

Dettagli

BANDO DI GARA - PROCEDURA APERTA (Art. 3 - comma 37, del D.Lgs 163/2006)

BANDO DI GARA - PROCEDURA APERTA (Art. 3 - comma 37, del D.Lgs 163/2006) COMUNE DI BIENTINA Piazza Vittorio Emanuele II, 53 56031 Bientina (PI) Tel. 0587/758411 - Fax 0587/756746 C.F. e P.I. 00188060503 Sito Web www.comune.bientina.pi.it BANDO DI GARA - PROCEDURA APERTA (Art.

Dettagli

COMUNE DI SELARGIUS Provincia di Cagliari

COMUNE DI SELARGIUS Provincia di Cagliari Prot. Del Spett.le Ditta OGGETTO: Invito a procedura negoziata per l affidamento del servizio di pulizia dei locali comunali. - Codice CIG: 60666749C0. Il Comune di Selargius deve procedere all affidamento

Dettagli

COMUNE DI BARUMINI Provincia del Medio Campidano

COMUNE DI BARUMINI Provincia del Medio Campidano COMUNE DI BARUMINI Provincia del Medio Campidano Viale San Francesco, 3 c.a.p. 09021 Barumini tel. 070/9368024 fax 070/9368033 Email c o m u n e b a r u m i n i @ t i s c a l i. i t AVVISO PUBBLICO PER

Dettagli

DIREZIONE ISTITUZIONE ISIDE VIA AURELIO SAFFI 17/C 58100 GROSSETO TEL. 0564 488790 / FAX 0564 488757

DIREZIONE ISTITUZIONE ISIDE VIA AURELIO SAFFI 17/C 58100 GROSSETO TEL. 0564 488790 / FAX 0564 488757 DIREZIONE ISTITUZIONE ISIDE VIA AURELIO SAFFI 17/C 58100 GROSSETO TEL. 0564 488790 / FAX 0564 488757 PROCEDURA APERTA PER L'AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA, DI DISINFEZIONE, DISINFESTAZIONE E DERATTIZZAZIONE

Dettagli

COMUNE DI GENZANO DI ROMA

COMUNE DI GENZANO DI ROMA Lì, Spett.le OGGETTO: invito a formulare offerta per l affidamento ex art. 125 comma 11,del D.Lgs. 163/2006 del SERVIZIO DI GESTIONE DEI SINISTRI DERIVANTI DA RESPONSABILITÀ CIVILE E VERSO PRESTATORI D

Dettagli

FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA DISCIPLINARE DI GARA

FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA DISCIPLINARE DI GARA FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA DISCIPLINARE DI GARA OGGETTO DELLA FORNITURA Il presente appalto è relativo alla fornitura, consegna e installazione di attrezzature cardiovascolari, isotoniche e altro

Dettagli

SPETT. COMPAGNIA ASSICURAZIONE. Raccomandata a.r. uno

SPETT. COMPAGNIA ASSICURAZIONE. Raccomandata a.r. uno SETTORE AMMINISTRATIVO UFFICIO CONTRATTI Tel. 090 225512 SPETT. COMPAGNIA ASSICURAZIONE Raccomandata a.r. uno OGGETTO: Invito a procedura di cottimo fiduciario per affidamento del servizio di copertura

Dettagli

COMUNE DI CINISELLO BALSAMO. Piazza Confalonieri,3. 20092 Cinisello Balsamo. Provincia di Milano SETTORE GESTIONE DEL TERRITORIO. Ufficio Urbanistica

COMUNE DI CINISELLO BALSAMO. Piazza Confalonieri,3. 20092 Cinisello Balsamo. Provincia di Milano SETTORE GESTIONE DEL TERRITORIO. Ufficio Urbanistica COMUNE DI CINISELLO BALSAMO Piazza Confalonieri,3 20092 Cinisello Balsamo Provincia di Milano SETTORE GESTIONE DEL TERRITORIO Ufficio Urbanistica BANDO DI GARA A PUBBLICO INCANTO Per l affidamento del

Dettagli

REGIONE PUGLIA DISCIPLINARE DI GARA

REGIONE PUGLIA DISCIPLINARE DI GARA REGIONE PUGLIA DISCIPLINARE DI GARA OGGETTO: PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CONSULENZA ED ASSISTENZA ASSICURATIVA ( BROKERAGGIO ) A FAVORE DELLA REGIONE PUGLIA ART.1 Oggetto dell Appalto

Dettagli

COMUNE DI BUTI Provincia di Pisa

COMUNE DI BUTI Provincia di Pisa Allegato A) alla determinazione n del COMUNE DI BUTI Provincia di Pisa P.za I. Danielli, 5 - Tel. 0587/722507 - Fax 0587/723784 e-mail: m.spigai@comune.buti.pi.it P.I. 00162600506 SETT N.2 SERVIZIO ECONOMICO

Dettagli

Sviluppo Basilicata SpA Via Centomani,11 85100 Potenza tel.0971.50661 fax 0971.506664

Sviluppo Basilicata SpA Via Centomani,11 85100 Potenza tel.0971.50661 fax 0971.506664 Sviluppo Basilicata SpA Via Centomani,11 85100 Potenza tel.0971.50661 fax 0971.506664 DISCIPLINARE DI GARA I.1 Oggetto appalto Affidamento del servizio di conto corrente fruttifero periodo 2010 2011 dedicato

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA APERTA PER L'APPALTO DEL SERVIZIO DI TRATTAMENTO E RECUPERO MEDIANTE COMPOSTAGGIO DELLA FRAZIONE ORGANICA DEI RIFIUTI SOLIDI URBANI PROVENIENTE DA RACCOLTA DIFFERENZIATA (FORSU) - CER 200108

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE E PER LA GESTIONE DEI SERVIZI CONNESSI

DISCIPLINARE DI GARA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE E PER LA GESTIONE DEI SERVIZI CONNESSI DISCIPLINARE DI GARA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE E PER LA GESTIONE DEI SERVIZI CONNESSI 1. ENTE APPALTANTE: COMUNE DI CASTEL DI SANGRO (AQ) C.so Vittorio Emanuele, 10 tel.0864/82421

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA DISCIPLINARE DI GARA AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI ASSICURAZIONE RELATIVO ALLA COPERTURA ASSICURATIVA DEL RISCHIO INFORTUNI DEI DIPENDENTI DELLA FONDAZIONE ENPAIA. CIG: 6220412E5B DETERMINA A CONTRARRE del

Dettagli

ASTA PUBBLICA PER LA FORNITURA DEL SERVIZIO DI NOLEGGIO DI PERSONAL COMPUTER E ACCESSORI CON INCLUSO IL SERVIZIO DI ASSISTENZA TECNICA E MANUTENZIONE.

ASTA PUBBLICA PER LA FORNITURA DEL SERVIZIO DI NOLEGGIO DI PERSONAL COMPUTER E ACCESSORI CON INCLUSO IL SERVIZIO DI ASSISTENZA TECNICA E MANUTENZIONE. ASTA PUBBLICA PER LA FORNITURA DEL SERVIZIO DI NOLEGGIO DI PERSONAL COMPUTER E ACCESSORI CON INCLUSO IL SERVIZIO DI ASSISTENZA TECNICA E MANUTENZIONE. 1. ENTE APPALTANTE: AMAP S.p.A. Via Volturno, 2 90138

Dettagli

Pagina 1 di 9 REGIONE BASILICATA DIPARTIMENTO PRESIDENZA GIUNTA PROCEDURA APERTA PER L AGGIUDICAZIONE DELLA FORNITURA DI N.

Pagina 1 di 9 REGIONE BASILICATA DIPARTIMENTO PRESIDENZA GIUNTA PROCEDURA APERTA PER L AGGIUDICAZIONE DELLA FORNITURA DI N. REGIONE BASILICATA DIPARTIMENTO PRESIDENZA GIUNTA PROCEDURA APERTA PER L AGGIUDICAZIONE DELLA FORNITURA DI N. 3 FUORISTRADA CAPITOLATO D ONERI Pagina 1 di 9 SOMMARIO 1. DEFINIZIONI...3 2. OGGETTO...3 3.

Dettagli

Tel: 045/6335807 Fax: 045/6335833

Tel: 045/6335807 Fax: 045/6335833 COMUNE DI MOZZECANE Via C. Bon Brenzoni 26 37060 Mozzecane (Vr) Codice Fiscale e Partita Iva 00354500233 www.comunemozzecane.it Settore Risorse interne e Tributi PEC : protocollo@pec.comunemozzecane.it

Dettagli

COMUNE DI MANOCALZATI Provincia Avellino

COMUNE DI MANOCALZATI Provincia Avellino COMUNE DI MANOCALZATI Provincia Avellino Prot. n. 2275 BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA OGGETTO: procedura aperta con il criterio dell offerta economicamente più vantaggiosa per l affidamento del servizio

Dettagli

COMUNE DI CORSICO PROVINCIA DI MILANO BANDO DI GARA

COMUNE DI CORSICO PROVINCIA DI MILANO BANDO DI GARA ALLEGATO A COMUNE DI CORSICO PROVINCIA DI MILANO BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DELLE POLIZZE ASSICURATIVE: INCENDIO ELETTRONICA FURTO TUTELA LEGALE RESPONSABILITA CIVILE PATRIMONIALE RESPONSABILITA CIVILE

Dettagli

BANDO DI GARA. 4. Criterio di aggiudicazione: Criterio dell offerta economicamente più vantaggiosa (art. 83 D.Lgs. 163/2006)

BANDO DI GARA. 4. Criterio di aggiudicazione: Criterio dell offerta economicamente più vantaggiosa (art. 83 D.Lgs. 163/2006) BANDO DI GARA 1. Amministrazione appaltante: Comune di Lanciano Avvocatura Comunale Servizio Appalti Forniture e Servizi P.zza Plebiscito, 1 66034 Lanciano telefono 0872/707602-707227 Fax 0872/717573 sito

Dettagli

Comune di SAN GIORGIO PIACENTINO PROVINCIA DI PIACENZA

Comune di SAN GIORGIO PIACENTINO PROVINCIA DI PIACENZA Comune di SAN GIORGIO PIACENTINO PROVINCIA DI PIACENZA BANDO DI GARA IL COMUNE DI SAN GIORGIO P.NO Indice procedura aperta per APPALTO DEL SERVIZIO DI TRASPORTO A FAVORE DI UTENTI PORTATORI DI HANDICAP

Dettagli

COMUNE DI CASORATE PRIMO

COMUNE DI CASORATE PRIMO RACCOMANDATA A.R. N. 15111 di Prot. Casorate Primo lì 28 novembre 2008 Spett. le Determinazione Servizio Finanziario n. 56 del 26/11/2008 Oggetto: Invito alla Procedura Negoziata l affidamento delle coperture

Dettagli

COMUNE DI FIRENZE UFFICIO SEGRETERIA GENERALE E AFFARI ISTITUZIONALI SERVIZIO APPALTI E CONTRATTI U.O.C. ASSICURAZIONI

COMUNE DI FIRENZE UFFICIO SEGRETERIA GENERALE E AFFARI ISTITUZIONALI SERVIZIO APPALTI E CONTRATTI U.O.C. ASSICURAZIONI 1 COMUNE DI FIRENZE UFFICIO SEGRETERIA GENERALE E AFFARI ISTITUZIONALI SERVIZIO APPALTI E CONTRATTI U.O.C. ASSICURAZIONI PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI ASSICURATIVI DEL COMUNE DI FIRENZE

Dettagli

Azienda Regionale Veneto Agricoltura Viale dell Università, 14 35020 Legnaro (PD)

Azienda Regionale Veneto Agricoltura Viale dell Università, 14 35020 Legnaro (PD) DISCIPLINARE DI GARA Veneto Agricoltura, Azienda Regionale per il settori Agricolo Forestale ed Agroalimentare, in esecuzione della DAU n. 423 del 10.09.2009, indice procedura aperta, ai sensi dell art.

Dettagli

STAZIONE UNICA APPALTANTE

STAZIONE UNICA APPALTANTE COMUNITA' MONTANA VALSESIA Corso Roma, n.35-13019 - Varallo (VC) Tel.0163-51.555/53.800 fax 0163-52.405 STAZIONE UNICA APPALTANTE DISCIPLINARE DI GARA PER L'AFFIDAMENTO IN GESTIONE, MEDIANTE PROCEDURA

Dettagli

CIG. N 5921924E44, numero di gara 5745268

CIG. N 5921924E44, numero di gara 5745268 FONDAZIONE E.N.P.A.I.A. ENTE NAZIONALE DI PREVIDENZA PER GLI ADDETTI E PER GLI IMPIEGATI IN AGRICOLTURA Divisione Gestione del Patri monio I mmobiliare Manutenzione Ordinaria e Straordinaria Alla Compagnia

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D ONERI PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA CIG 545383355D

CAPITOLATO SPECIALE D ONERI PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA CIG 545383355D SERVIZIO FINANZIARIO CAPITOLATO SPECIALE D ONERI PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA CIG 545383355D Il Responsabile del Servizio Finanziario indice una procedura aperta per l affidamento

Dettagli

BUSTA A OFFERTA TECNICA BUSTA B OFFERTA ECONOMICA La mancanza anche di una sola delle buste comporta l esclusione dalla gara.

BUSTA A OFFERTA TECNICA BUSTA B OFFERTA ECONOMICA La mancanza anche di una sola delle buste comporta l esclusione dalla gara. UNIVERSITA DEGLI STUDI DI FIRENZE POLO BIOMEDICO E TECNOLOGICO PROCEDURA APERTA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI VIGILANZA AI FABBRICATI DEL POLO BIOMEDICO E TECNOLOGICO PERIODO 2011-2014 DISCIPLINARE DI

Dettagli

A) OFFERTA TECNICA..PUNTI

A) OFFERTA TECNICA..PUNTI COMUNE DI FOLLO (Provincia della Spezia) Corpo di Polizia Municipale P.zza Matteotti, 9-19020 FOLLO (SP) Tel. 0187 599925/29 Fax 0187 519676 e-mail pm@comunefollo.it DISCIPLINARE DI GARA OFFERTA PER AFFIDAMENTO

Dettagli

BANDO DI GARA. Sede: via Battistero n 4, 13900 Biella (BI)

BANDO DI GARA. Sede: via Battistero n 4, 13900 Biella (BI) BANDO DI GARA Appalto mediante procedura aperta per l affidamento quinquennale del servizio di consulenza e brokeraggio assicurativo. Codice CIG: 62817919EA 1) ENTE APPALTANTE Comune di Biella Sede: via

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA Guardia di Finanza FONDO DI ASSISTENZA PER I FINANZIERI Ufficio di Segreteria Viale XXI Aprile, 51 00162 Roma Tel. 06/44221 Fax. 06/44222348 GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DEL SERVIZIO

Dettagli

PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA TRIENNALE IN REGIME DI SOMMINISTRAZIONE DI N. 26 LOTTI DI DISPOSITIVI MEDICI VARI PER ORTOPEDIA.

PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA TRIENNALE IN REGIME DI SOMMINISTRAZIONE DI N. 26 LOTTI DI DISPOSITIVI MEDICI VARI PER ORTOPEDIA. PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA TRIENNALE IN REGIME DI SOMMINISTRAZIONE DI N. 26 LOTTI DI DISPOSITIVI MEDICI VARI PER ORTOPEDIA. DISCIPLINARE DI PARTECIPAZIONE D.D.G. n. 65 del 18.01.2012 Le modalità

Dettagli

ELEMENTI E RISPETTIVI FATTORI PONDERALI

ELEMENTI E RISPETTIVI FATTORI PONDERALI DISCIPLINARE DI GARA DI PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TRASPORTO E ACCOMPAGNAMENTO PERSONE DISABILI. CIG N 053604457F J81F10000040006 Il presente disciplinare di gara contiene le norme

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA PER LA FORNITURA DI GAS METANO PER AUTOTRAZIONE CIG. 60347701BF

DISCIPLINARE DI GARA PER LA FORNITURA DI GAS METANO PER AUTOTRAZIONE CIG. 60347701BF DISCIPLINARE DI GARA PER LA FORNITURA DI GAS METANO PER AUTOTRAZIONE CIG. 60347701BF 1 1) OGGETTO DELL APPALTO Il presente appalto ha per oggetto la fornitura di gas metano per autotrazione per il fabbisogno

Dettagli

COMUNE DI CELICO PROVINCIA DI COSENZA

COMUNE DI CELICO PROVINCIA DI COSENZA 1 COMUNE DI CELICO PROVINCIA DI COSENZA SETTORE ECONOMICO FINANZIARIO Prot.3143 Celico, 03.12.2013 BANDO REINDIZIONE GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PERIODO: 01/01/1014-31/12/2016.

Dettagli

C O M U N E D I S E R R A R I C C O 1 6 0 1 0 P r o v i n c i a d i G e n o v a

C O M U N E D I S E R R A R I C C O 1 6 0 1 0 P r o v i n c i a d i G e n o v a C O M U N E D I S E R R A R I C C O 1 6 0 1 0 P r o v i n c i a d i G e n o v a CODICE FISCALE/PARTITA IVA 00853850105 sito: www.comune.serraricco.ge.it tel.0107267331 fax.010752275 e-mail : personale@comune.serraricco.ge.it

Dettagli

COMUNE di TAGGIA. Prot. n 8964 Taggia, lì 09 aprile 2015

COMUNE di TAGGIA. Prot. n 8964 Taggia, lì 09 aprile 2015 COMUNE di TAGGIA Provincia di Imperia via S.Francesco, 441-18018 ARMA di TAGGIA - tel. 0184/476222 - fax 0184/477200 c.f. 0008946 008 3 ragioneria@comune.taggia.im.it - comune.taggia.im@certificamail.it

Dettagli

Servizio di brokeraggio assicurativo

Servizio di brokeraggio assicurativo Servizio di brokeraggio assicurativo DISCIPLINARE DI GARA CIG Z01092E626 PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO PREMESSA Molise Acque ha indetto gara a procedura aperta

Dettagli

BANDO di GARA per pubblico incanto

BANDO di GARA per pubblico incanto BANDO di GARA per pubblico incanto Per l affidamento del servizio di Ristorazione Scolastica presso le Scuole Materne del Comune di MONTE SANT ANGELO 1. OGGETTO: SERVIZIO DI REFEZIONE SCOLASTICA Il Comune

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA PER L'AFFIDAMENTO DELLA FORNITURA DI N. 40 COMPOSTIERE DA 660 L.

DISCIPLINARE DI GARA PER L'AFFIDAMENTO DELLA FORNITURA DI N. 40 COMPOSTIERE DA 660 L. DISCIPLINARE DI GARA PER L'AFFIDAMENTO DELLA FORNITURA DI N. 40 COMPOSTIERE DA 660 L. Premessa Il presente Disciplinare di gara, allegato al capitolato di gara di cui costituisce parte integrale e sostanziale,

Dettagli

COMUNE DI FIRENZE DIREZIONE UFFICIO SEGRETERIA GENERALE E AFFARI ISTITUZIONALI SERVIZIO CONTRATTI E APPALTI

COMUNE DI FIRENZE DIREZIONE UFFICIO SEGRETERIA GENERALE E AFFARI ISTITUZIONALI SERVIZIO CONTRATTI E APPALTI COMUNE DI FIRENZE DIREZIONE UFFICIO SEGRETERIA GENERALE E AFFARI ISTITUZIONALI SERVIZIO CONTRATTI E APPALTI PROCEDURA APERTA PER SERVIZIO DI CONSULENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVO DISCIPLINARE DI GARA Il

Dettagli

Provincia di Sassari. C.A.P. 07010 Via A. Mariani n 1 tel. 079 80 50 68 Fax 079 80 53 20

Provincia di Sassari. C.A.P. 07010 Via A. Mariani n 1 tel. 079 80 50 68 Fax 079 80 53 20 C O M U N E D I M A R A Provincia di Sassari C.A.P. 07010 Via A. Mariani n 1 tel. 079 80 50 68 Fax 079 80 53 20 Email: protocollo@comune.mara.ss.it Pec: protocollo@pec.comune.mara.ss.it SERVIZIO AFFARI

Dettagli

PROCEDURA APERTA - DISCIPLINARE DI GARA SEZIONE 1^ - INFORMAZIONI GENERALI ==================================

PROCEDURA APERTA - DISCIPLINARE DI GARA SEZIONE 1^ - INFORMAZIONI GENERALI ================================== C O M U N E D I B O R D I G H E R A ( I M ) Ufficio legale e contratti Via XX Settembre, 32 - cap 18012 - tel. 0184 272209 - fax 0184 260144 - sito internet www.bordighera.it APPALTO DEI SERVIZI DI MENSA

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CONSULENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVO ARTICOLO 1 OGGETTO DELL'APPALTO

CAPITOLATO SPECIALE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CONSULENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVO ARTICOLO 1 OGGETTO DELL'APPALTO CAPITOLATO SPECIALE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CONSULENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVO ARTICOLO 1 OGGETTO DELL'APPALTO Costituisce oggetto del presente Capitolato Speciale l affidamento da parte del

Dettagli

2. Ente appaltante Saremar Sardegna Regionale Marittima S.p.A. Via G. Mameli, 40-09124 - Cagliari C.F./Partita IVA: 01719180927

2. Ente appaltante Saremar Sardegna Regionale Marittima S.p.A. Via G. Mameli, 40-09124 - Cagliari C.F./Partita IVA: 01719180927 1. Premessa Questo Ente, così come identificato al successivo art. 2 Ente appaltante, ha indetto una gara comunitaria nella forma della procedura ristretta ai sensi dell art. 55 del D.lgs. 163/06 s.m.i.

Dettagli

DISCIPLINARE DI ASTA PUBBLICA PER L ALIENAZIONE DI CAPI BOVINI E EQUINI CON IL SISTEMA DELLE OFFERTE SEGRETE.

DISCIPLINARE DI ASTA PUBBLICA PER L ALIENAZIONE DI CAPI BOVINI E EQUINI CON IL SISTEMA DELLE OFFERTE SEGRETE. DISCIPLINARE DI ASTA PUBBLICA PER L ALIENAZIONE DI CAPI BOVINI E EQUINI CON IL SISTEMA DELLE OFFERTE SEGRETE. ARTICOLO 1 _ OGGETTO DELL ASTA E ADEMPIMENTI A CURA DELL AGGIUDICATARIO L'Ente Parco Regionale

Dettagli

COMUNE DI SELARGIUS Provincia di Cagliari

COMUNE DI SELARGIUS Provincia di Cagliari Allegato alla determinazione n. del Prot. Del Alla Ditta Via/Piazza OGGETTO: Invito a procedura negoziata, cottimo fiduciario, per l affidamento dei servizi assicurativi relativi ai seguenti rischi: copertura

Dettagli

(In esecuzione della determinazione n. 245 del 25/07/2013)

(In esecuzione della determinazione n. 245 del 25/07/2013) COMUNE DI CAGLI Provincia di Pesaro e Urbino BANDO DI GARA PER AFFIDAMENTO ALCUNI SERVIZI DELL ASILO NIDO COMUNALE MAGICA BULA E DELLA MENSA SCOLASTICA. (In esecuzione della determinazione n. 245 del 25/07/2013)

Dettagli

PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI N. 3 AUTOMEZZI DI SERVIZIO E CONTESTUALE RITIRO DI N. 4 VETTURE USATE DISCIPLINARE DI GARA

PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI N. 3 AUTOMEZZI DI SERVIZIO E CONTESTUALE RITIRO DI N. 4 VETTURE USATE DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI N. 3 AUTOMEZZI DI SERVIZIO E CONTESTUALE RITIRO DI N. 4 VETTURE USATE DISCIPLINARE DI GARA I N D I C E Art. 1 Premessa Art. 2 Condizioni di ammissione alla gara Art.

Dettagli

PROT. n. 4084 /B15 Umbertide,16 ottobre 2013 LETTERA DI INVITO ALLA PRESENTAZIONE DELLE OFFERTE

PROT. n. 4084 /B15 Umbertide,16 ottobre 2013 LETTERA DI INVITO ALLA PRESENTAZIONE DELLE OFFERTE PROT. n. 4084 /B15 Umbertide,16 ottobre 2013 LETTERA DI INVITO ALLA PRESENTAZIONE DELLE OFFERTE BANDO DI GARA STIPULA DI CONVENZIONE PER L'AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CASSA TRIENNIO 01.01.2014 31.12.2016

Dettagli

Via Unità Italiana, 28 81100 Caserta

Via Unità Italiana, 28 81100 Caserta Via Unità Italiana, 28 81100 Caserta Servizio Provveditorato TEL.0823/445189 - FAX 0823/279581 AVVISO DI GARA CIG: LOTTO N. 1 CIG 5758272460 LOTTO N. 2 CIG 57582870C2 Questa ASL di Caserta indice procedura

Dettagli

RESIDENZA RIVIERA DEL BRENTA

RESIDENZA RIVIERA DEL BRENTA RESIDENZA RIVIERA DEL BRENTA Centro di Soggiorno per Anziani DOLO (VE) 30031 DOLO (VE) Via Garibaldi 73 Tel. (041) 410192 410039 Fax (041) 412016 (A/AssLetInv) Codice Fiscale 82004730279 Partita Iva 00900180274

Dettagli

COMUNE DI ESCOLCA PROVINCIA DI CAGLIARI. Via Dante n. 2-08030 www.comune.escolca.ca.it

COMUNE DI ESCOLCA PROVINCIA DI CAGLIARI. Via Dante n. 2-08030 www.comune.escolca.ca.it COMUNE DI ESCOLCA PROVINCIA DI CAGLIARI Via Dante n. 2-08030 www.comune.escolca.ca.it BANDO DI GARA, MEDIANTE PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO, PER MESI 12, DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE IN

Dettagli

Allegato 1 DISCIPLINARE DI GARA ACCORDO QUADRO QUADRIENNALE PER I SERVIZI DI TRASLOCO E TRASPORTO DA SVOLGERSI PRESSO LE SEDI DELLA REGIONE BASILICATA

Allegato 1 DISCIPLINARE DI GARA ACCORDO QUADRO QUADRIENNALE PER I SERVIZI DI TRASLOCO E TRASPORTO DA SVOLGERSI PRESSO LE SEDI DELLA REGIONE BASILICATA Allegato 1 DISCIPLINARE DI GARA ACCORDO QUADRO QUADRIENNALE PER I SERVIZI DI TRASLOCO E TRASPORTO DA SVOLGERSI PRESSO LE SEDI DELLA REGIONE BASILICATA 1 DEFINIZIONI Nel presente disciplinare, le parti

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA CESSIONE DEL CREDITO PRO SOLUTO

DISCIPLINARE DI GARA CESSIONE DEL CREDITO PRO SOLUTO DISCIPLINARE DI GARA CESSIONE DEL CREDITO PRO SOLUTO ART. 1 - OGGETTO DEL SERVIZIO Napoli Sociale S.p.A. di seguito più semplicemente Azienda, ha indetto gara, a mezzo procedura aperta ai sensi del D.lgs.

Dettagli

COMUNE DI SELARGIUS Provincia di Cagliari

COMUNE DI SELARGIUS Provincia di Cagliari Prot. Del Spett.le Ditta OGGETTO: Invito a procedura negoziata per l affidamento in appalto del servizio di copertura assicurativa del rischio di responsabilità civile verso terzi (R.C.T.) e prestatori

Dettagli

COMUNE DI CUNEO. 2) OGGETTO: copertura assicurativa Responsabilità Civile Patrimoniale della Pubblica Amministrazione.

COMUNE DI CUNEO. 2) OGGETTO: copertura assicurativa Responsabilità Civile Patrimoniale della Pubblica Amministrazione. COMUNE DI CUNEO Prot. n. 61793 BANDO DI GARA DEL GIORNO 12 DICEMBRE 2008 PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI COPERTURA ASSICURATIVA RESPONSABILITA CIVILE PATRIMONIALE DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE 1) STAZIONE

Dettagli

COMUNE DI PORTOGRUARO. Bando di gara con procedura aperta per l appalto del servizio quadriennale di brokeraggio assicurativo.

COMUNE DI PORTOGRUARO. Bando di gara con procedura aperta per l appalto del servizio quadriennale di brokeraggio assicurativo. Prot. 0010775 COMUNE DI PORTOGRUARO Bando di gara con procedura aperta per l appalto del servizio quadriennale di brokeraggio assicurativo.- CIG 0283379BBC Ente Appaltante : Comune di Portogruaro - Piazza

Dettagli

C O M U N E D I M O S C U F O - PROVINCIA DI PESCARA

C O M U N E D I M O S C U F O - PROVINCIA DI PESCARA C O M U N E D I M O S C U F O - PROVINCIA DI PESCARA Cap 65010 - Piazza Umberto I n. 9 www.comunedimoscufo.it protocollo.moscufo@pec.pescarainnova.it Tel. (085) 979131/979101 Fax (085) 979485 C.F. 80014150686

Dettagli

COMUNE DI LORETO. (Provincia di Ancona) Settore III. Loreto, 30/05/2014

COMUNE DI LORETO. (Provincia di Ancona) Settore III. Loreto, 30/05/2014 COMUNE DI LORETO (Provincia di Ancona) Settore III Loreto, 30/05/2014 AVVISO PUBBLICO BANDO PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DELLA GESTIONE DELLA PALESTRA COMUNALE SITA IN VIA BERSAGLIERI D ITALIA Articolo

Dettagli

BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CAMPANIA - N. 67 DEL 19 DICEMBRE 2005

BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CAMPANIA - N. 67 DEL 19 DICEMBRE 2005 REGIONE CAMPANIA - Settore Provveditorato ed Economato - Via P. Metastasio, 25 80125 Napoli - Bando di gara proceduraper l affidamento per un biennio del servizio di stampa e distribuzione dei cedolini

Dettagli

SOCIETÀ AEROPORTO TOSCANO S.p.A. Oggetto: Pulizia locali aerostazione e aree land side, Sala vip, Parcheggi, giardinaggio, DISCIPLINARE DI GARA

SOCIETÀ AEROPORTO TOSCANO S.p.A. Oggetto: Pulizia locali aerostazione e aree land side, Sala vip, Parcheggi, giardinaggio, DISCIPLINARE DI GARA SOCIETÀ AEROPORTO TOSCANO S.p.A. Oggetto: Pulizia locali aerostazione e aree land side, Sala vip, Parcheggi, giardinaggio, movimentazione arredi e materiali vari, raccolta rifiuti Importo a base d asta

Dettagli

COMUNE DI PULA Provincia di Cagliari. Corso Vittorio Emanuele, 28 09010 Pula - C.F 92010680921 Tel. 070/92440362 - Fax 070/9253346 BANDO DI GARA

COMUNE DI PULA Provincia di Cagliari. Corso Vittorio Emanuele, 28 09010 Pula - C.F 92010680921 Tel. 070/92440362 - Fax 070/9253346 BANDO DI GARA COMUNE DI PULA Provincia di Cagliari Corso Vittorio Emanuele, 28 09010 Pula - C.F 92010680921 Tel. 070/92440362 - Fax 070/9253346 BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO del SERVIZIO TRASPORTO SCOLASTICO SCUOLE

Dettagli

Lotto Descrizione CPV Oggetti Complementari. Importo annuo lordo stimato Lotto unico Tutela Legale 66513100-0 10.000,00

Lotto Descrizione CPV Oggetti Complementari. Importo annuo lordo stimato Lotto unico Tutela Legale 66513100-0 10.000,00 COMUNE DI VOLLA BANDO E DISCIPLINARE DI GARA PER AFFIDAMENTO SERVIZI ASSICURATIVI ai sensi del D. Lgs. n. 163/2006 E S.M.I. Periodo 31.12.2008 / 31.12.2011 COPIA PER SITO E ALBO PRETORIO Il Comune di Volla,

Dettagli

Città di Fossano Dipartimento Finanze

Città di Fossano Dipartimento Finanze Città di Fossano Dipartimento Finanze DISCIPLINARE DI GARA CIG 08385823C1 STAZIONE APPALTANTE: Comune di Fossano, Via Roma 91-12045 Fossano (CN) nella persona del Dirigente del dipartimento Finanze, Dott.

Dettagli

C O M U N E D I A S S E M I N I Provincia di Cagliari Area Amministrazione e Finanze BANDO

C O M U N E D I A S S E M I N I Provincia di Cagliari Area Amministrazione e Finanze BANDO allegato A C O M U N E D I A S S E M I N I Provincia di Cagliari Area Amministrazione e Finanze BANDO PROCEDURA APERTA ai sensi dell art. 55, comma 5 e art. 3, comma 37, del D.Lgs 163/2006 per l affidamento

Dettagli

DIREZIONE AMBIENTE Servizio Energia e Rischio Idraulico. DISCIPLINARE di GARA PROCEDURA APERTA

DIREZIONE AMBIENTE Servizio Energia e Rischio Idraulico. DISCIPLINARE di GARA PROCEDURA APERTA DIREZIONE AMBIENTE Servizio Energia e Rischio Idraulico DISCIPLINARE di GARA PROCEDURA APERTA Oggetto dell appalto: Servizio di Censimento e verifica degli impianti termici sul territorio comunale ai sensi

Dettagli

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE E TUTELARE

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE E TUTELARE BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE E TUTELARE IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO in esecuzione della propria determinazione N 42 del 10.03.2010 RENDE

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA CIG: 4453993F48 DISCIPLINARE DI GARA Fornitura di gas propano liquido e relative opere accessorie da effettuarsi presso la sede della BioGeM Scarl, sita in Via Camporeale Area PIP di Ariano Irpino ART.

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA PER AFFIDAMENTO SERVIZI ASSICURATIVI AI SENSI DEL DLGS 163/2006

DISCIPLINARE DI GARA PER AFFIDAMENTO SERVIZI ASSICURATIVI AI SENSI DEL DLGS 163/2006 DISCIPLINARE DI GARA PER AFFIDAMENTO SERVIZI ASSICURATIVI AI SENSI DEL DLGS 163/2006 AMIA S.P.A. DURATA: ANNI 2 PERIODO: 31.12.2011 31.12.2013 Pagina n. 1 di 14 SOMMARIO ART. 1 STAZIONE APPALTANTE 3 ART.

Dettagli

COMUNE DI MONSERRATO

COMUNE DI MONSERRATO COMUNE DI MONSERRATO Provincia di Cagliari Settore Economico Finanziario DISCIPLINARE PER LA PARTECIPAZIONE ALLA GARA E PER LA PRESENTAZIONE DELLE OFFERTE Allegato A al bando di gara 1) Ente Aggiudicatore:

Dettagli

PARCO NAZIONALE APPENNINO TOSCO-EMILIANO BANDO DI GARA

PARCO NAZIONALE APPENNINO TOSCO-EMILIANO BANDO DI GARA PARCO NAZIONALE APPENNINO TOSCO-EMILIANO BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA DEL PARCO NAZIONALE DELL APPENNINO TOSCO EMILIANO In esecuzione della

Dettagli

PROCEDURA DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI PULIZIA UFFICI

PROCEDURA DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI PULIZIA UFFICI PROCEDURA DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI PULIZIA UFFICI CIG 545647164F BANDO E DISCIPLINARE DI GARA PREMESSA Il presente disciplinare di gara ha per oggetto l affidamento del servizio di pulizia

Dettagli

COMUNE DI NOLA Provincia di Napoli

COMUNE DI NOLA Provincia di Napoli COMUNE DI NOLA Provincia di Napoli BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PER LA DURATA DI ANNI CINQUE. CIG 591541313C - CPV 66100000-4 CAT 6 CATEGORIA DI

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA. 2 PROCEDURA DI SCELTA DEL CONTRAENTE Procedura aperta, ex artt. 54, 55, comma 1, D.Lgs. 163/06 s.m.i..

DISCIPLINARE DI GARA. 2 PROCEDURA DI SCELTA DEL CONTRAENTE Procedura aperta, ex artt. 54, 55, comma 1, D.Lgs. 163/06 s.m.i.. DISCIPLINARE DI GARA Appalto mediante procedura aperta per l affidamento quinquennale del servizio di consulenza e brokeraggio assicurativo Il presente disciplinare, allegato al bando di gara di cui costituisce

Dettagli

COMUNE DI PEDRENGO Provincia di Bergamo

COMUNE DI PEDRENGO Provincia di Bergamo Prot. n. 12687 Pedrengo, lì 23 Dicembre 2009 PROCEDURA APERTA - BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI MANUTENZIONE ORDINARIA DEL VERDE PUBBLICO: TAGLIO ERBA, POTATURA ALBERI E SIEPI PERIODO 01/01/2010-31/12/2012

Dettagli

Allegato A BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CASSA E DI INCASSO DEI CONTRIBUTI ANNUALI

Allegato A BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CASSA E DI INCASSO DEI CONTRIBUTI ANNUALI Allegato A BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CASSA E DI INCASSO DEI CONTRIBUTI ANNUALI ART. 1 ENTE APPALTANTE Consiglio nazionale dell Ordine degli Assistenti Sociali (di seguito Ordine),

Dettagli