SITO PROGETTO SOLLIEVO

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "SITO PROGETTO SOLLIEVO"

Transcript

1 SITO PROGETTO SOLLIEVO LA GESTIONE DEL PAZIENTE IN CASA L adattament dell ambiente dmestic Un ambiente adeguat e sicur è senza dubbi un aiut per ridurre l stress sia della persna affetta da demenza sia di chi si prende cura del malat e dei sui familiari. Rendere l ambiente in cui vive il malat adeguat alla sua cndizine, significa: garantire la sua sicurezza; cmpensare, almen in parte, i sui deficit; preservare il più a lung pssibile la sua autnmia; un ambiente più sicur diviene un ambiente men restrittiv, nel quale l'individu può percepire maggir sicurezza e autnmia. Piché la demenza ha carattere prgressiv, è cnsigliabile cmpiere preccemente i grandi cambiamenti e mantenere cstantemente mnitrat l ambiente per apprtare vlta per vlta quei cambiamenti che si renderann necessari cn il prgredire della malattia (vedere la Tabella 3.1 per alcune linee guida). Inltre per ciascun dei disturbi che più spess clpiscn i malati di demenza, vi sn alcuni accrgimenti utili. In cas di vagabndaggi può essere utile cllcare le serrature delle prte mlt in alt ( in bass) in md che nn sian facilmente raggiungibili, installare dei dispsitivi di sicurezza che limitin l apertura delle finestre, cprire le prte cn carta che simuli il clre delle pareti, per mimetizzarle megli, tenere furi prtata tutti quegli ggetti che pssn essere assciati cn l uscire di casa (capptti, scarpe, cappelli, ). Nel cas in cui il malat passi mlt temp a rvistare/nascndere ggetti può essere utile frnirgli un pst particlare (cme una cesta di vecchi vestiti una scatla di ggetti vari) in cui sia liber di rvistare senza pericli. Nel cas in cui sian presenti allucinazini, è utile dipingere le pareti di un clre unifrme (eventuali decri sulla carta da parati sull intnac ptrebber favrire una scrretta interpretazine e dar lug csì a illusini), garantire un illuminazine mgenea (riducend al minim le zne d mbra). In tutta la casa assicurarsi che le stanze sian ben illuminate (dispnend anche di luci ntturne), accertandsi che gli interruttri della luce sian facilmente raggiungibili; eliminare tutti quegli ggetti che ptrebber rivelarsi periclsi (cltelli, frbici, rasi, medicinali, insetticidi, detersivi, ecc ), ripnendli sttchiave; installare dei rilevatri di fum; dtare le prte d ingress dell abitazine di chiusure di sicurezza; munire le scale di crriman e di un cancellett di sicurezza, e evidenziare gli spigli dei gradini cn nastr adesiv clrat per metterli in risalt; rimuvere tappeti, fili e prlunghe che ptrebber far inciampare il malat; tgliere le chiavi dalle prte delle stanze, per evitare che il malat vi rimanga accidentalmente chius dentr; cntrllare che finestre e balcni sian dtate di adeguate ringhiere di prtezine; rimuvere cprire gli specchi e le vetrine se questi crean agitazine nel malat; rivestire spigli brdi taglienti cn materiali mrbidi per ridurre il rischi di cntusini; evitare rumri suni disturbanti che ptrebber distrarre irritare il malat; semplificare l ambiente e la cllcazine degli ggetti.

2 In cucina In camera da lett In bagn riprre in un lug sicur cltelli, frbici, lame, elettrdmestici e detersivi installare preferibilmente frnelli elettrici frnelli a gas dtati di un dispsitiv autmatic di sicurezza; applicare un filtr di sicurezza al lavell della cucina per evitare che piccli ggetti pssan andare persi intasare le tubature; evitare di lasciare in vista trpp cib; tenere la spazzatura furi prtata. abbassare il lett per ridurre al minim il rischi di cadute (se quest nn fsse pssibile, predisprre dei materassi ai lati del lett per attutire eventuali cadute); fare in md che il percrs dalla camera al bagn sia ben illuminat e priv di stacli ( dtarsi di una cmda vicin al lett); prvare ad anticipare i mtivi per i quali il malat ptrebbe alzarsi dal lett durante la ntte (es. per mangiare/bere), per ptergli frnire in camera da lett quant necessari (es. lasciand un bicchiere d acqua sul cmdin). dtare la vasca e la dccia di tappetini antiscivl; frnire tutti i sanitari di maniglie di sstegn; munire il wc di un supprt che ne elevi il pian d appggi; lasciare a dispsizine sl gli ggetti d us qutidian e riprre rasi e lame in un lug sicur; applicare un sistema autmatic di miscelazine dell acqua che ne permetta un ergazine attrn ai 37 C (per evitare scttature). La cura qutidiana Il bagn Alcuni malati di demenza hann un rifiut nett per l igiene persnale, piché vivn quest mment cme causa di agitazine, ansia e paura. Per quest aiutare un malat di demenza nella cura persnale può diventare un cmpit mlt ardu per chi se ne prende cura. A quest prpsit può essere d aiut pianificare il mment del bagn seguend gli rari e le abitudini che la persna aveva prima della malattia. Inltre pssn servire alcuni piccli accrgimenti elencati di seguit: Pianificare il bagn per il mment della girnata in cui il malat è più seren; Essere determinati nel cmunicare al malat che si sta per lavarl ma cercare di avere un tn di vce e un atteggiament gentile e rispetts; Dire alla persna quell che si sta per fare (es., insapnarl, lavargli i capelli, sciacquarl) pass dp pass, e permettergli di fare tutt ciò in cui riesce ad essere autnm; Minimizzare i rischi di cadute incidenti dtand la vasca la dccia di un manigline e di un tappetin antiscivl e evitand di utilizzare sapni a base lesa; Se il mment del bagn è mlt fatics, prvare a sstituirl gni tant cn delle spugnature: queste pssn rivelarsi efficaci se alternate ai bagni veri e prpri.

3 Vestire il malat Per un malat di demenza il vestirsi, cn la sequenza di azini che quest richiede (scegliere csa indssare, prendere ciò che serve, tgliersi i vestiti, indssarne altri, sbttnarsi e abbttnarsi, ecc ) può diventare un impresa titanica, in alcuni casi impssibile. Minimizzare queste azini e semplificarle può fare la differenza. Alcuni cnsigli pratici: Prendersi tutt il temp necessari per riuscire nell impresa di vestire il malat; Se il malat è in grad di scegliere csa indssare, permettergli di farl ma limitand tale scelta a pchi capi per rendere quest perazine men difficile (può essere utile tenere sl pchi vestiti nell armadi del malat, ripnend gli altri in una stanza diversa); Se invece la persna nn è in grad di cmpiere una scelta adeguata, preparare i vestiti che dvrà indssare dispsti accuratamente sul lett; Scegliere per il malat un abbigliament cnfrtevle (può essere utile sstituire i bttni cn del velcr). Per apprfndire, vedere questi articli sui clri dell'abbigliament: 1a parte e 2a parte. L alimentazine I disturbi dell alimentazine pssn manifestarsi sia cme una tendenza a mangiare cntinuamente qualsiasi csa (un prblema che è chiamat iperfagia), sia, al cntrari, cme un rifiut asslut del cib. Cn il prgredire della malattia, tuttavia, c è la tendenza da parte del malat a rifiutare categricamente i cibi. Quest può essere dvut a vari fattri: 1. il malat nn sente più l stiml della fame, 2. il malat è incapace di alimentarsi autnmamente in md efficace, 3. vi è minre sensibilità per i sapri e gli dri, che assciata a prblemi di vista può impedire il ricnsciment del cib. Anche in quest cas ci sn alcuni accrgimenti che pssn essere d aiut: Fare in md che nel mment del past vi sia un ambiente priv di rumri e altre distrazini; Mantenere i pasti agli rari abituali; Dare al malat la pssibilità di scegliere csa mangiare, ma tra un numer limitat di cibi (sempre per rendere la scelta men difficile); Dare al malat psate e piatti che l facilitin nel mangiare autnmamente; spess può essere utile usare dei piatti che cntrastin nel clre cn il cib che viene servit, per rendere più facile al malat vedere il cib che ha nel piatt;

4 Infrmare il medic dei prblemi di alimentazine che hann clpit il malat. Nelle fasi avanzate, inltre, il malat può avere difficltà a masticare e deglutire i cibi, piché queste azini smettn di essere autmatiche cme sn per una persna sana. Tutt ciò cmprta il rischi che al malat vada di travers quell che gli è stat mess in bcca, e che quindi pssa sffcare andare incntr a infezini alle vie respiratrie. Per quest, per prima csa bisgna segnalare al medic l insrgere di questi prblemi: è il medic, infatti, che ha le cmpetenze per suggerire la strategia adatta a ciascun malat. Pssn essere seguiti, inltre, alcuni cnsigli: Se ci sn difficltà nell ingerire i liquidi è pssibile acquistare delle sstanze addensanti; È cnsigliat cib mgene, senza grumi filamenti, in quant più facile da deglutire; Al mment dei pasti mettere il malat nella psizine più idnea e men rischisa: sedut cn il bust a 90 e la testa leggermente chinata in avanti; Nn imbccare mai la persna se è snnlenta semiaddrmentata; Finit il past mantenere la persna seduta per una quindicina di minuti. Abitudini alimentari e mrb di Alzheimer I ricercatri Clare Mrris, SCD e il dttr Denis Evans, del Rush Institute fr Healthy Aging, hann cndtt un sndaggi su persne nn affette da malattia di Alzheimer in Chicag, raccglient infrmazini sulle lr abitudini alimentari. Pi su base reglare hann valutat un sttgrupp cn segni della malattia. Le lr scperte hann evidenziat quant segue: Gli alimenti ad alt cntenut di vitamina E sn stati cllegati cn la diminuzine del rischi di sviluppare la malattia di Alzheimer. I cibi includevan cndimenti a base di li, cereali arricchiti, verdure a fglia verde, melne, semi e nci. E' stat anche scpert che i sggetti che avevan cnsumat pesce almen una vlta a settimana avevan prbabilità del 60% inferiri di sviluppare la malattia di Alzheimer. Si ritiene che la mtivazine principale di quest fatt dipende dai acidi grassi plinsaturi n-3 cntenuti nel pesce. Sulla base delle infrmazini racclte ricercatri avevan frmat un legame tra un elevat cnsum di grassi saturi e grassi trans insaturi. Ciò prta a dare indicazini a limitare carni grasse e il ttale dei prdtti caseari grassi cme burr, latte e la mancanza di verdure che si trva slitamente nei bisctti e crackers. Perché alcuni cibi aiut di Alzheimer Anche se il mtiv esatt per cui il mrb di Alzheimer si verifica è ancra scnsciut, la ricerca mstra che l'ssidazine del cervell sul lung perid prvca il declin mentale. La vitamina E, che agisce cme antissidante, può arrestare il prcess. I acidi grassi n-3 del pesce cndividn una sstanza chimica che è simile alle sstanze che si trvan nella materia grigia cervell. Tali sstanze aiutan a inviare segnali al cervell che permettn l'apprendiment e la memrizzazine. I grassi "cattivi" sn legati a livelli elevati di clesterl, che si è dimstrat essere un male per il cure e il cervell. Altri alimenti che aiutan nella prevenzine di Alzheimer

5 Cicclat fndente: Ricercatri in Nrvegia hann scpert che i flavnidi cntenuti nel caca aumentan il fluss di sangue al cervell e pssn eventualmente prteggere cntr le cndizini di ridtt fluss ematic cerebrale, quali la demenza. Per ttenere i migliri benefici del cicclat, acquistatel cn pc zuccher, ma cn almen il 70% cntenut di caca. Vin Rss: Gli stessi ricercatri hann anche affermat che il cnsum mderat di vin ha un effett di custdia della funzine cgnitiva. E diminuisce anche il rischi di Alzheimer e la demenza. Quest è dvut alla quantità immensa di flavnidi e altri plifenli, cme il resveratrl prbabile che si trva nel vin rss. Da ntare che il cnsum eccesiv di alcl può avere un effett cntrari, studi hann dimstrat che ptrebbe prtare a demenza. Vngle: Ricercatri del Oxfrd Prject per Investigare la Memria e l'invecchiament hann scpert che le persne anziane che hann bassi livelli di vitamina B12 hann quattr vlte di più di rischi di avere l'alzheimer. I frutti di mare sn pieni di vitamina B12. Asparagi: Nel 2008, un studi crean ha scpert che le persne che hann deficit di acid flic hann tre vlte e mezz più prbabilità di sviluppare la demenza. Nci: I ricercatri del Jean Mayer USDA Human Nutritin Research Center n Aging, si sn fatti fautri di una dieta mderata di nci per miglirare le abilità mtrie e cgnitive. Il raginament è che le nci cntengn elevate quantità di mega-6 ed sn riccche di acid linleic che ptrebbe prtare a cmpsti infiammatri in fase di svilupp e men anti-infiammatri grassi mega-3 nel crp quand il rapprt tra l'mega-6 e l'omega-3 è furi livell. Ciliegie: Gli scienziati hann scpert che le ciliegie cntengn sstanze antissidanti che hann prprietà anti-infiammatrie che ptrebber agire da farmaci per il dlre. Curcuma: Si ritiene che le placche che si trvan nel cervell aumentin la degradazine delle cellule cerebrali che prtan alla malattia di Alzheimer. Un studi ha scpert che la curcumina che si estrae dalla pianta della curcuma è efficace nella rimzine della placca dal cervell. Mele: Si è scpert che le mele, che cntengn quercetina nelle lr bucce, sn una prtezine per il cervell cntr il mrb di Alzheimer. Altre indcazini: Parland di flavnidi, per capire gli alimenti che ne cntengn elevate quantità basta vedere il clre - più intens è il clre, più sn presenti flavnidi, cme nelle ciliegie, nel tè verde e nel vin rss. Altri cibi ricchi di vitamina B12 sn i frutti di mare cme capesante, pesce, gamberetti, czze, striche e pi il fegat e la maggir parte delle carni bvine. Acid flic si può trvare anche in cavlfire, brccli, bietle, verdure a fglia verde cme gli spinaci. Altra frutta secca utile: mandrle, nccile, nci pecan, arachidi, pistacchi. Altri frutti, ltre alle ciliegie, cn antissidanti e prprietà anti-infiammatrie sn i mirtilli, i lampni e le fragle. Fnte: AllVices.cm, 28 ttbre 2010

6 Le cadute Il paziente cn demenza presenta un elevat rischi di cadute, perché egli diventa via via incapace sia di ricnscere gli stacli ambientali sia di cntrllare la psizine del crp nell spazi. Il malat cade frequentemente e può nn accrgersi di eventuali fratture anche per qualche girn. Particlare imprtanza riveste quindi la prevenzine delle cadute, a causa delle lr ptenziali e gravi cnseguenze. Le caratteristiche dell ambiente in cui vive l anzian, sn mlt imprtanti perché la maggir parte delle cadute avviene durante l esecuzine delle attività abituali, cme camminare cambiare psizine. Ecc alcuni cnsigli pratici: Ridurre gli stacli sul percrs abituale del paziente (ad esempi nel tragitt dalla camera al bagn); Miglirare l illuminazine dei lcali; Vestire il malat cn indumenti cmdi e nn ingmbranti, e cn scarpe antiscivl;> Insegnare alla persna malata (quand pssibile) a camminare lentamente prestand attenzine ai prpri mvimenti; Dtare il malat di un dispsitiv di allarme da prtare sempre cn sé (al cll in tasca) che gli permetta di chiedere aiut in qualsiasi mment; Cnsultare il medic gniqualvlta il malat cade e lamenta dlre. Prblemi legati a disturbi fisici La vista L udit I prblemi dentali Prtare il malat peridicamente ad una vista culistica; Mettere una catenella agli cchiali e farne un pai di scrta; Accmpagnare il malat quand sale e scende le scale; Miglirare l illuminazine dell ambiente; Usare clri cntrastanti e vivaci per attirare l attenzine sugli ggetti. Far cntrllare l udit e l eventuale apparecchi acustic; Parlare lentamente cn vce chiara e frte; Articlare bene le parle, guardand il malat in vis per facilitare la lettura labiale; Ridurre i rumri di fnd, i suni discntinui per intensità Ricrdare al malat di lavare i denti e/ la dentiera; Se necessari aiutarl cn dlcezza a cmpiere tali perazini farl al su pst se manca d autnmia; Accmpagnare il malat a cntrlli reglari dal dentista.

7 Perdita di crdinazine e manualità Frnire assistenza, senza rendere il malat dipendente; Garantire un atmsfera rilassata e cncedergli tutt il temp necessari; Rassicurarl, se si sente incapace e maldestr. Può essere dvuta alla scarsa attività fisica del malat, ad una dieta pc bilanciata essere un effett cllaterale di alcuni farmaci. La stipsi (stitichezza) Scatti musclari Osservare se il malat va in bagn reglarmente; Aumentare il cnsum di verdure e acqua; Evitare la smministrazine di lassativi, se nn prescritti; Cnsultare il medic. Nn preccuparsi; Rassicurare le persne cinvlte; Sistemare l ambiente in md che il malat nn faccia male a se stess ad altri. È caratterizzat da spasmi musclari spess accmpagnati da perdita di cscienza, ed è più frequente nella fase avanzata della malattia. In quest cas: Un episdi cnvulsiv Rimanere calmi e nn farsi prendere dal panic; Adagiare cn delicatezza il malat sul paviment e liberare l spazi circstante; Allentare gli indumenti; Lasciare che la cnvulsine abbia il su crs senza cercare di fermarla; Se sembra che il malat abbia smess di respirare, sllevargli il ment e spingergli indietr la frnte per liberare le vie aeree; Dp la cnvulsine, rassicurarl; Le cnvulsini si pssn presentare all inizi della malattia, in particlare, se si tratta del prim episdi chiamare il medic; Chiamare il servizi emergenza 118.

8 Nelle prime fasi della malattia in genere nn vi è difficltà da parte del malat di ricnscere il bagn spgliarsi adeguatamente. Cn l aggravarsi della patlgia, invece, spraggiunge l incntinenza vera e prpria che cnsiste nell incapacità da parte del malat di avvertire l stiml e trattenere le feci e l urina. L incntinenza Dminare le nstre reazini, mantenend un atteggiament cmprensiv, nn critic; Capire il disagi del malat; Assicurare il manteniment di un adeguata igiene; Lavare gli indumenti sprchi, arieggiare i lcali; Cnsultare il medic per scprire se esiste una causa curabile; Fare in md che il bagn sia facilmente ricnscibile, accessibile e utilizzabile;... e per evitare di aggravare il prblema: Ridurre l assunzine di liquidi in tarda serata; Ricrdare che i tranquillanti pssn causare incntinenza ntturna; Far indssare indumenti facili da sbttnare e tgliere; Prteggere la biancheria da lett, le cperte e i rivestimenti; Cnsiderare di utilizzare i pannlni. Si tratta di lesini della pelle che sn dvute alla cmpressine del pes del crp su quelle zne in cui il malat si appggia. Le sedi più frequenti sn quindi i glutei, i tallni, i fianchi, ecc Precauzini: Le piaghe da decubit Evitare gli indumenti stretti trpp pesanti, specialmente sui piedi; Evitare che il malat abbia trpp cald e sudi; Assicurarsi che il lenzul di stt nn faccia grinze; Cntrllare che il malat nn abbia ggetti in tasca, che pssan causare attrit e cmpressine; Accertarsi che il malat sia girat sull altr fianc almen gni due re sia in grad di cambiare psizine nel lett da sl; Garantire una dieta sana; Guidarl a fare ginnastica per miglirare la circlazine; Assicurarsi che sia ben pulit e asciutt dp il bagn dp un episdi d incntinenza; Incraggiarl a far us dei pannlni. Trattament: Sllevare il malat e aiutarl a muversi Rimuvere qualsiasi causa di pressine d attrit; Medicare la ferita, se c è una lesine; Ricrrere alle cure mediche, se la lesine s infetta. Accertarsi che l ambiente circstante sia sgmbr da stacli e sia sicur; Apprtare all ambiente le mdifiche necessarie per agevlare gli spstamenti; Dividere un azine un mviment in più fasi; Spiegare cn calma che csa vgliam fare per ttenere la sua cllabrazine; Dtarsi degli ausilî necessari (sllevatre, carrzzina).

9 Spiegare la malattia a un bambin (fnte: Se hai qualcun nella tua famiglia cui è stat diagnsticat il Mrb di Alzheimer, tieni presente che tale malattia ha clpit il su cervell. Quand le persne hann questa malattia, si dimentican, si cnfndn, hann difficltà a parlare e prendersi cura di se stessi. Gli scienziati nn sann perché la gente cntrae la malattia di Alzheimer, ma stann lavrand duramente per trvare la causa e la cura in md da impedire che ciò accada. Nn è pssibile ttenere la malattia di Alzheimer da un'altra persna, cme il raffreddre l'influenza. Sl perché qualcun nella tua famiglia ha la malattia, nn significa che l avrai anche tu. La malattia di Alzheimer nn è una parte nrmale dell invecchiament. La maggir parte delle persne che sffrn della malattia ha più di 65 anni, ma a vlte (nn mlt spess, per frtuna) qualcun ptrebbe cntrarla all età di Cme le persne invecchian, aumentan le lr pssibilità di sviluppare la malattia. Le persne cn malattia di Alzheimer pssn dimenticare il prpri nme, vedere sentire cse che nn ci sn, si perdn, hann difficltà a drmire dire le stesse cse più e più vlte. Ciò ptrebbe causare frustrazine farle diventare nervse e pssn arrabbiarsi cn gli altri senza alcun mtiv. E' imprtante sapere che essi nn intendn trattarti male. Nn è clpa tua se la persna si arrabbia. È il mrb di Alzheimer che la fa agire in quest md. Prendersi cura di qualcun cn la malattia di Alzheimer è un lavr dur. Se la tua mamma, papà i nnni si prendn cura di qualcun cn la malattia, prbabilmente sn mlt ccupati. Ptresti renderti cnt che nn hann tant temp da passare cn te quand l fann, sn trpp stanchi per fare qualsiasi csa. Nn sentirti triste arrabbiat per quest, ricrdati che ti aman cmunque. Parla cn la tua famiglia, un insegnante un adult di fiducia, dei tui sentimenti. Le persne cn la malattia di Alzheimer hann bisgn di sapere che ti interessan. Quand tieni lr la man li abbracci, sentirann sempre il tu amre. Ptresti avere dei dubbi su ciò che sta accadend per la persna cn malattia di Alzheimer; leggi e infrmati di più sulla malattia e su cme aiutare la persna.

10 e all adlescente (fnte: Se hai vicin a te qualcun cn la malattia di Alzheimer, queste infrmazini ti pssn aiutare a cmprendere la malattia. Il mrb di Alzheimer uccide le cellule cerebrali, ne causa la riduzine e/ la mrte. Quand le persne hann questa malattia, si dimentican cme fare le cse familiari, nn ricnscn le persne che aman, hann difficltà a cmprendere una cnversazine ppure pssn agire in un inslit md, per esempi, camminare intrn ad una stanza. Questi cambiamenti accadn nel crs degli anni e peggiran nel temp. Queste azini nn sn clpa lr. Il mrb di Alzheimer fa agire le persne in quest md. Al mment, nessun sa che csa causa la malattia di Alzheimer e nn vi è alcuna cura. Ci sn farmaci che pssn aiutare cn alcuni dei sintmi della malattia, csì le persne sn men ansise e pssn mantenere la lr indipendenza, per un perid più lung. Ma alla fine, perderann mlte delle lr capacità e avrann bisgn di affidare ad altri la prpria cura. La malattia di Alzheimer prende il nme da un scienziat chiamat Alis Alzheimer che ha scpert la malattia intrn al Clpisce di slit le persne che hann più di 65 anni, ma a vlte la malattia clpisce anche quelle più givani, per esempi dai 40 ai 50. Umini e dnne pssn cntrarre la malattia, ma nn i givani. Cn l'invecchiament della pplazine, ci sarann sempre più persne cn questa malattia. Ciò significa anche un maggire numer di persne che si dvrann prendere cura di qualcun cn la malattia. Prbabilmente è difficile immaginare che csa succede nel perdere una parte di te stess. Cnfrnta i fatti principali della tua età cn alcuni dei prcessi che l ammalat di Alzheimer deve affrntare: Adlescente Ottenere la patente di guida Lasciare la casa per il prpri appartament Trvare una persna speciale nella vstra vita Fare i cmpiti studiare all'università Cercare l'ultima tendenza di mda Fare il bucat e cucinare Essere tra amici che cercan di capire quell che stann attraversand Malat Alzheimer Nn ricnscere il vstr cmpagn di 50 anni Nn capire quell che leggi sul girnale Avere la patente di guida revcata perché si cnfnde l acceleratre cn il fren Dimenticare dve si vive e perdersi nel prpri quartiere Dimenticare cme utilizzare la lavatrice, mettend i vestiti dentr e furi Dimenticare cme allacciare le scarpe Sentirsi sli tra estranei e nn sapere csa fare Ti può riguardare? Se tu fssi la persna cn la malattia di Alzheimer, quali sn i sentimenti che ptresti sentire tra paura, slitudine, rabbia, stupidità, imbarazz, frustrazine, cnfusine, inutilità, preccupazine,? La malattia di Alzheimer influenza la tua vita? Se la tua mamma papà devn prendersi cura del nnn, avrai prbabilmente ntat alcuni cambiamenti: Ptrebber essere mlt ccupati tra il lavr, la casa e la cura del nnn. Ptresti ntare che sn stanchi, cn pca pazienza nn hann abbastanza temp per te. Pssn chiedere di dare una man.

11 È pssibile che tu senta disagi in quest cas, cme ad esempi chiedere temp per te, essere a disagi cn i tui amici, sentire l imptenza di nn saper csa fare. Prima di tutt, se quest ti accade, parlane cn i tui genitri, un insegnante un adult di fiducia. In secnd lug, cntatta una assciazine Alzheimer per ttenere aiut e per saperne di più sulla malattia. Ptresti anche tenere un diari. Anche se il nnn nn è più in grad di fare mlte cse, alcune delle sue abilità e interessi rimarrann. Ptresti essere srpres di quant ti può aiutare, per esempi: Se a tu nnn piaceva ascltare la musica, ptresti cndividere cn lui il CD del tu artista preferit. Se gli piaceva il giardinaggi, pui farti aiutare cn tali lavri. Frse faceva sprt; prbabilmente sarebbe felice di camminare cn te dp la scula. O, frse ptreste lavare assieme la macchina, curare gli animali di casa, ridipingere la palizzata. Prendersi cura di qualcun cn la malattia di Alzheimer nn è facile. Alcuni girni sarà frustrante e altri migliri. Fai del tu megli. Ricrdati che quand passi del temp cn una persna in md intens, sentirà sempre il tu affett. Fai la bigrafia persnale: diventa una girnalista. Tu nnn ricrda le cse dal su passat, perché nn intervistarl su csa significa per lui l adlescenza? Registra il cllqui e scrivi la sua bigrafia da cndividere cn altri membri della famiglia. Esempi di dmande: Chi era il tu miglire amic? Stess divers nelle varie fasi della vita? Nell infanzia cme gicavi cn lui, nell adlescenza csa facevi assieme, nella giventù..., maturità... Csa hai fatt dp la scula? Hai avut un lavr part-time? Che lavri hai fatt in casa? Che tip di abiti indssavi? Testimnianza di Lindsay Jrdan, adlescente di 16 anni, citata dal Shriver Reprt, il prgett che evidenzia sprattutt l impegn femminile nell Alzheimer, la cui fndatrice e mtre è Maria Shriver, attrice, mglie del Gvernatre della Califrnia Arnld Schwarzenegger, figlia di genitre cn l'alzheimer e attivista nell impegn sulle malattie mentali e degenarative. (Fnte: ABC News, 19 ttbre 2010) "La mia infanzia è piena di tanti meraviglisi ricrdi di famiglia. Mi padre era un medic e ha insegnat press vari istituti. Mia madre lavrava part-time, ed è stata benedetta e frtunata ad essere attrice e cantante mentre lavrava. Mamma e papà mi hann intrdtta al vlntariat, quand er mlt givane. Nel crs degli anni, h imparat l'imprtanza di prtare speranza e felicità agli altri e sentirmi mlt frtunata gni mment per tutt quell che avev. H imparat e credut che, insieme, la gente cmune pteva fare grandi cse. Ma nulla nella mia vita mi aveva preparat all'alzheimer, la malattia inesrabile e inarrestabile che ha rubat a mi papà i ricrdi e ci ha tlt una vita di avventure insieme. Mi padre ha iniziat a mstrare segni di demenza prima dei 50 anni. Nel 2002, quand aveva sl 51 anni, gli fu

12 diagnsticat un esrdi precce della Malattia di Alzheimer. Avev 8 anni, quand il mrb di Alzheimer mi ha chiest di essere un caregiver. E nn imprtava quanti anni avevan sia il paziente che il caregiver. Prendersi cura è un lavr da 24 re al girn, e h aiutat la mamma, in gni md che ptev. Da bambina, mi ricrd di avere aiutat papà a vestirsi, a legarsi le scarpe, e preparare la clazine, il tutt prima di andare a scula. Spess l'h tenut per man csì che nn vagasse e si perdesse. Mi sn preccupat quand l ha fatt. Per calmare i nstri timri, h spess lett e cantat per lui. Tutte le cse semplici che davam per scntate diventavan mlt più difficili. Quand er bambina, per me il mrb di Alzheimer significava che mi padre era malat. Ora, che sn una givane dnna, la cnscenza della malattia mi ha prtat a cmprenderne la dura realtà. La mia più grande tristezza deriva dal sapere che quest mrb di Alzheimer mi ha già pres mi padre. Anche se s che sarà sempre cn me nel mi cure, la realtà è che mi padre nn vedrà mai i mmenti speciali nella mia vita, e nn ptrò mai vedere l'amre e l'rggli sul su vlt di padre per i miei sgni realizzati. Egli nn mi vedrà quand mi diplmerò alla scula superire all'università. Nn sarà al mi fianc mentre cammin lung la navata nè srriderà quand i sui nipti muverann i primi passi. Anche se cerc di essere frte, è stat estremamente stressante e asslutamente devastante vedere ciò che questa malattia ha fatt a mi padre, alla mia famiglia e ai nstri amici. Vrrei che nessun debba mai imparare di persna csa vul dire lttare finanziariamente a causa di questa malattia, ppure versare lacrime di frustrazine e di dlre, per la preccupazine per i prpri cari e per il lr futur. Per quant mi riguarda, mi cnsl cn l essere sstenitre dell Alzheimer. H partecipat alle Camminate della Memria dell'assciazine, facci discrsi, e crdin eventi di sensibilizzazine sulla malttia. H avut l'pprtunità di viaggiare a Sacrament e Washingtn, DC, dve h cndivis la mia stria cn i nstri rappresentanti eletti e h richiest il lr supprt ininterrtt nella ltta per trvare la cura. Ora h 16 anni e purtrpp mi padre è nella fase finale dell Alzheimer. I sui cchi, che un temp eran calrsi, mi guardan ra senza espressine. Nn è in grad di ricnscermi, né tant men di capire che i sn sua figlia. Il lascit di bntà e di cmpassine di mi papà vive dentr di me. Anche se i sui ricrdi sn rmai lntani, i mi ricrd ancra." Cme h imparat a ridere dell Alzheimer (da: Dan Erwin) Nn tutte le esperienze cn l Alzheimer sn tristi. Negli ultimi mesi i e le mie figlie abbiam imparat a ridere di alcuni degli effetti del mrb di Alzheimer su mia mglie e lr madre. Abbiam decis mlt temp fa che, quand si tratta sl di un dettagli senza imprtanza ma srprendente, avremm ptut ridere. Anche se di slit mi allntan da lei cn le lacrime agli cchi, ci sn altre vlte che appena esc dalla casa di rips mi viene da ridere ad alta vce, prendere il telefn e ridere assieme alle mie figlie. In tre ccasini, finra, è success durante la cnversazine telefnica di mattina di sera. Parliam di cse semplici... il temp, la ciambella che abbiam cndivis un girn i bisctti cn mirtill. Di tant in tant, quand la pasticceria D'Amic ha la famsa crstata, ne prend due e

13 vad alla casa di rips per il dessert. Lei ama la crstata, ma di più, lei ama mangiarla cn me. Sn csì piccle cse, ma a quant pare csì imprtanti. Csì ne parl al telefn. Pi, vers la fine della cnversazine telefnica, da mia mglie sent dire: "Vgli ringraziarti per avermi chiamat. E' csì bell. Vui dire a tua mglie quant i apprezzi che cndivide la tua presenza cn me e di cme è mlt gentile? A vlte, vrrei ringraziarla. Dille che è mlt gentile da parte sua farti trascrrere del temp a parlare cn me." Un temp le avrei dett che lei è mia mglie, ma ra nn funzina più. Ora dev sl dire: "sicur, gliel dirò". Pi riagganci il telefn e rid di gust, di slit chiam una delle mie figlie e le dic che l ha fatt di nuv. E assieme ridiam. E' la lr mamma e mia mglie. In diverse ccasini, nn richiest, mi hann dett cme era "gentile" mia mglie, e cme si ricrdan della su essere "gentile". E' stran. Anche se s che lei è una persna gentile, nn h mai pensat a lei in quel md. L h sempre ammirata per la sua vivacità intellettuale, il su amre per la musica, l'amre per me, per i sui figli e nipti, e la capacità di insegnare ai bambini, nn imprta in quale la situazine. E' srprendente cme una malattia cme il mrb di Alzheimer pssa rivelare qualcsa su una persna che hai pers, nnstante altri se ne sian accrti. Ma s che alla fine anche quelle cnversazini giungerann al termine. Dan Erwin, 16 ttbre 2010 Famigliare e Caregiver Nell accezine anglsassne, quest termine definisce "clui che presta le cure". Distinguiam due figure: il caregiver "infrmale", dett anche primary caregiver, può essere il figli, il cniuge, più raramente un altr familiare amic; il caregiver "frmale" è invece l infermiere qualsiasi altr prfessinista. La persna che all intern della famiglia si assume in md principale il cmpit di cura e di assistenza al cngiunt ammalat. Il temp dedicat dalcaregiver all attività assistenziale può raggiungere l equipllente di una girnata lavrativa, il che significa che nelle situazini più gravi la funzine di caregiver diventa pressché incmpatibile cn qualsiasi attività lavrativa. Anche per quant riguarda l attività di vigilanza/srveglianza è richiest mlt temp che aumenta cn il prgressiv avanzare della malattia. Il rul del familiare che si ccupa dell assistenza, in Italia, è principalmente svlt dalle dnne (73.8%), generalmente mgli e figlie, che nei casi gravi, spitan il malat in casa (65%). I caregiver si trvan in prevalenza in età attiva: il 31% ha fin ai 45 anni il 38% ha tra i 46 e i 60 anni il 18% tra i 61 e i 70 anni il 13% ltre i 70 anni Dal punt di vista prfessinale le categrie più rappresentate sn: 32% pensinat, 28% casalinga, 21% impiegat insegnante, 5,75% artigian cmmerciante e 4,45% dirigente/prfessinista. (dati Censis 1999).

14 Fnte: L impatt del malat sul caregiver L assistenza a un malat di Alzheimer può prvcare nel familiare depressine, ansia e vari prblemi di salute fisica e psichica. La frequenza di depressine nei caregiver è di circa tre vlte superire rispett a persne nn cinvlte nell assistenza alla pplazine nrmale. Alcuni studisi riprtan la presenza di depressine clinica nel 30-50% dei familiari. Inltre, l stress che il caregiver sperimenta nell assistenza aumenta il rischi di cmprtamenti pc salutari quali: pche re di snn, ridtta alimentazine, scars esercizi fisic. Tuttavia, nn tutte le cnseguenze dell assistenza sn negative; alcuni familiari riferiscn sentimenti di gratificazine, sn rgglisi delle nuve abilità acquisite e ricnscn che le esperienze del caregiving (termine usat per definire i cmpiti e l attività dell assistenza) ha miglirat la relazine cn il prpri car. Il cinvlgiment del familiare nell assistenza è imprtante e muta nel crs dell inter perid della malattia: dall esrdi delle respnsabilità fin all istituzinalizzazine al decess del prpri car. Fnte: L stress Il 10% delle persne affette da demenza di tip Alzheimer è ricverat in un istituzine. Il 15% vive sl Il 25% vive cn il nucle familiare di rigine. Il 50% dipende dal sl cniuge Spess il caric assistenziale all intern della famiglia, è gestit da un unica persna in quant gli altri membri gradatamente abbandnan il pes dell assistenza e delegand sempre più ad un sl membr della famiglia. Il familiare che si ccupa dell assistenza, rischia csì di essere sl e di islarsi emtivamente e scialmente dalla vita pubblica e privata, fin ad arrivare gradualmente a una vera e prpria crisi psichica. Assistere un malat di Alzheimer cmprta un aiut per la maggiranza dei gesti e degli atti della vita qutidiana; la srveglianza è quindi necessaria sia di girn che di ntte ed il familiare resta in cstante

15 allarme. L sfrz fisc di chi assiste un anzian demente nn è tant grave per la sua intensità, quant per la durata che è senza tregua. Aiutare il caregiver cmprta fargli cmprendere l imprtanza di chiedere e di accettare un aiut dalla famiglia, se è dispnibile, da altri peratri esterni. Un grupp di aut aiut, realizzat da chi assiste i malati di Alzheimer, può essere di supprt e può rappresentare un mment di cndivisine di prblemi e sluzini. E nrmale trvare difficile prendersi cura di un individu affett dalla malattia di Alzheimer? Parecchi studi hann dimstrat che è mlt più stressante prendersi cura di una persna che ha perdut le sue facltà intellettive e che ha prblemi cmprtamentali piuttst che ccuparsi di una persna affetta sltant da prblemi fisici. 1. il tip di assistenza richiesta cstituisce una grave respnsabilità perché l individu malat perde a pc a pc la sua facltà di giudicare, di esprimersi, di apprezzare e diventa sempre più dipendente. 2. se si cnsidera il fatt che il malat nn riesce più ad esprimersi le sue esigenze che nn sn più espresse a parle, quest cmprta il dver imparare a cmprendere cn altri mezzi (cmunicazine nn verbale). 3. il cambiament di persnalità ed i cmprtamenti talvlta anrmali e spess imprevisti sn spess difficili da spprtare tant da dare dispiaceri anche se si è cnsapevli che il malat l fa senza cattiveria. 4. la malattia cnduce ad avere cn difficltà dei mmenti piacevli e quest può prtare ad un sens di slitudine, di spssatezza. Spess si ha l impressine di dare mlt senza ricevere niente! 5. infine a tutti questi elementi si aggiunge, l immens dlre di vedere una persna cara perdere gradualmente e in md irreversibile, la sua autnmia e le sue facltà cgnitive. Fnte: Accettazine della malattia Ogni element della famiglia in cui si trva un malat di Alzheimer si ritrva a elabrare le varie fasi del dlre facend leva sulle prprie capacità di adattament alla situazine e sulle capacità persnali di accettazine della separazine e del lutt che tale malattia cmprta. Il percrs psiclgic per accettare la malattia è simile a quell di chi vive una situazine di lutt. Le reazini che caratterizzan l elabrazine di un lutt cstituiscn un percrs dlrs caratterizzat da alcuni cmprtamenti specifici: La Negazine I familiari rifiutan di credere che sia ver ciò che sta accadend al malat e quindi anche a lr. Il pensier che li accmpagna è: "Si sarann sbagliati i medici, frse si tratta di una csa passeggera". Quest atteggiament spinge i familiari a ricercare una nuva diagnsi, a cercare dei farmaci

16 innvativi, a cercare dei servizi riabilitativi adeguati, quel che è peggi, a chiedere al prpri car di trnare cme era prima. Questi sentimenti pssn durare per un perid più men lung a secnda delle risrse del familiare e del sstegn che gli viene ffert. L iperattivism Superat il mment dell incredulità, il familiare tende a sstituirsi al malat e alle sue difficltà: in lui è frte l ansia del futur placata dalla necessità di fare per nn pensare. Agend in quest md il familiare evita di mstrare a se stess e agli altri i deficit del malat facend trasparire che la situazine è stt cntrll: quest cmprtament ltre ad affaticare il familiare prta il malat a perdere ancr prima le capacità residue e a islarsi dalle relazini sciali. La cllera La frustrazine che deriva dal cstante investiment di energie che nn vann a bun fine è spess ccente delusine che a sua vlta prduce irritazine, nervsism e rabbia. La rabbia spess nn cntenuta si rienta su chi nn ne può nulla nn è la causa diretta: vers il malat, per esempi, che ne cmbina di tutti i clri, senza farl a psta ma sl a causa della sua malattia; vers chi si affianca nella cura che riesce a essere più tranquill, perché sta men temp cn il malat ed ha più energie dispnibili. Il sens di clpa La rabbia che nasce alle vlte dalla frustrazine può prvcare sensi di clpa per quell che si è dett fatt, perché in fnd si ama il prpri car perché si è ricnscenti cn chi ci sta aiutand. Quant più sn numerse le ccasini che alimentan l irritazine tant più aumentan i sensi di clpa e quindi la sfferenza psiclgica del familiare. Fnte: Nn si ricrda il mi nme... Quest è un punt essenziale nei nstri rapprti cn persne affette da demenza. Spess per lung temp nn ricrdan il nme chi siam, ma mlti studi hann riscntrat che seppur in questa cndizine, mlti malati mstran di ricnscere anche dp lung temp che la persna ha dei legami affettivi cn lr. La cmunicazine si mdifica... nn cnscn i nmi ma i lr cmprtamenti differiscn a secnda che la persna abbia cn lr un legame... il ricnsciment di una persna nn si limita dunque al sl fatt di prnunciare il su nme! Mi succede di perdere la pazienza... E del tutt nrmale perdere la pazienza in alcuni mmenti. Quell che è grave è il nn ammetterl. Bisgna imparare a perdnare sé stessi! Quand i mmenti d impazienza diventan trpp frequenti, è segn che siete stanchi ed è arrivat il mment di chiedere aiut...

17 La persna che am è talmente cambiata dp la malattia che nn la ricnsc più, e viv una serie di sentimenti cntraddittri... Nel crs della sua evluzine, la malattia di Alzheimer trasfrma alcuni elementi della persnalità, spess in md scncertante! Ogni tappa prta i familiari ad avere a che fare cn una persna nuva. I sentimenti cntraddittri che sn del tutt legittimi, scaturiscn spess dal fatt che i cmprtamenti del familiare malat sn difficili da cmprendere e accettare. Amre e incmprensine vann di pari pass... La malattia, a causa delle perdite cgnitive prvca degli inevitabili cmprtamenti strani: bisgna capire che questi nn sn più dettati dalla lgica abituale, ma da prcessi intellettivi deterirati in una persna che cerca, nel bene nel male, di adattarsi all ambiente. Dice spess delle cse false su di me, e quest mi fa star male... Quand si affrnta quest argment bisgna distinguere tra qualcun che mente e qualcun le cui capacità cgnitive sn alterate. Il malat di Alzheimer è senza "malizia" nn ha maschere ed è vulnerabile, ma la sua capacità il ricrd di un avveniment pssn essere cnfusi e dar lug a delle incmprensini peggi... quand accadn questi episdi è imprtante pterne parlare cn qualcun cn cui si ha cnfidenza, cercare di nn drammatizzare... Fnte: Cmprendere ed essere cmpresi... La cmunicazine cstituisce l essenza di gni esperienza umana: nn riuscire più a capire gli altri e nn riuscire più a farsi capire si rivelan gli elementi più disastrsi della malattia di Alzheimer. Nn riuscire più a capire... il malat inizia ad avere difficltà a seguire le cnversazini rapide e cmplesse, sprattutt se l ambiente è rumrs. Si allntana spess dall argment e quand vi sn delle direttive chiare nel dialg, spess fa fatica a seguirle. Cmprende, però gli rdini scritti e può decifrare mlt bene i gesti e le espressini del vis. Nn riuscire più a farsi capire... inizialmente il malat ha dei prblemi a pensare a quell che vule dire. È più lent ad esprimersi, si ripete spess, dimentica alcune parle le sbaglia. A pc a pc le parle si cancellan dalla memria: nn trva più il nme degli ggetti... ma ne sa descrivere il su utilizz! Parla in md più lent e ripetitiv, parla cn men frequenza, fin ad arrivare a nn parlare più. Fnte: Che csa fare? 1. Cercate di mantenere il cntatt cn lui/lei per evitare che si isli sempre di più.

18 2. Nn dite mai in anticip "tant nn capirà!"... talvlta può cgliere l idea principale ricnscere il significat di una determinata parla: ptreste ferirl/a e nn parlate mai cme se nn fsse presente! 3. La cmunicazine cn un malat di Alzheimer implica tant il linguaggi verbale che quell nn verbale. Anche se nn cmprende il significat delle parle, rimane sensibile al clima affettiv che si sviluppa nell interazine. Se sente di aver fiducia cmunica più facilmente. 4. Nn parlategli cme a un bambin! Nn facilitate la cmprensine Parecchi mezzi vi permettn di aiutare la persna a cmprendere ciò che vlete cmunicargli: Eliminate i rumri inutili cme la radi la televisine Muvetevi lentamente e mettetevi di frnte a lei. Se è seduta, fate l stess per essere alla sua altezza. Stabilite un cntatt visiv, tccatel dlcemente e prnunciate il su nme srridend. Se la persna nn vule parlare, nn sfrzatela... fatel di nuv qualche minut più tardi. Parlate lentamente, in md calm e dlce cnservand il cntatt visiv il più a lung pssibile (se usate il tn alt della vce, può pensare che siate in cllera.) Nn cambiate imprvvisamente argment di cnversazine. In quest md eviterete di cnfnderl. Se vlete cambiare argment ditegliel prima di iniziare: "adess ti vgli parlare di un altra csa..." Fatele un sl discrs per vlta: la sua memria gli impedisce di ascltare diverse infrmazini all stess mment. Usate delle frasi crte e delle parle semplici, evitand le spiegazini lunghe "ti prt dal parrucchiere per tingerti i capelli, tagliarli e fare la piega perché nn sei più andata da due mesi e sei più carina quand sei ben pettinata". Ditele piuttst: "Ti prt dal parrucchiere!" Quand è pssibile farl, utilizzate degli ggetti per cmunicare: per esempi se vlete prtarl a passeggi, chiedetegliel mstrand il capptt. Fate sempre dmande precise: "Vui che accenda la luce?" Utilizzate dmande di rispsta limitata: nn elencate ad esempi una lunga lista di bevande da bere Evitate il linguaggi figurat: nn dite ad esempi "salta nella vasca da bagn!" Rifrmulate il messaggi se nn l ha capit rispettand il su temp. Evitate gni tip di pressine... Evitate di interrmperl quand parla Cercate di cgliere l emzine che si nascnde stt le parle stand attenti alle espressini del su vis. "Sei anche caregiver di te stess" "Anche se razinalmente la mia mamma sapeva che a Pat è stata diagnsticata la malattia di Alzheimer e che lui nn riusciva a ricrdare quell che è success un minut fa, a livell emtiv ha avut difficltà ad accettare questa realtà. Cme psiclga h lavrat cn mlte persne che tendn a quest tip di rifiut e pens che sia un md per prteggersi dal prvare sentimenti dlrsi cme la tristezza, la perdita e la delusine. In altre parle, nn mettendsi nei panni di clui di cui ci si prende cura (che nn è ancra entrare pienamente nel mnd di Alzheimer) si può evitare alcuni sentimenti dlrsi. S quant difficile pssa essere frnteggiare questi sentimenti negativi. Eppure, s anche che evitarli nn li farà andare via. Sn sl

19 sppressi e nn passerà mlt temp prima che questi sentimenti ri-sllevin la lr brutta testa! Quand eviti di prvare questi sentimenti, la lr energia rimane blccata nel tu crp e nella tua psiche, prtand alla depressine, stanchezza, stress, esauriment, la frustrazine, bulimia... Invece, è preferibile ascltare le emzini e permettere lr di passare attravers di vi. Pensate a un bambin di circa 2 3 anni che piange disperat per qualche gicattl rtt, e ritrvarl a ridere e gicare un attim dp, avend dimenticat tutt il gicattl rtt. Quell che è success è che il bambin ha lasciat che i sentimenti facesser il lr lavr. I sentimenti sn fatti per essere prvati e pi passare attravers di ni. Ora, vviamente la tristezza per una persna cara che sta vivend la malattia di Alzheimer nn passa dp un bel piant. Tuttavia, prvare la tristezza e lasciare che ci sia, può cntribuire ad alleggerire il prpri caric emtiv - l'energia che è stata usata per rimuvere i sentimenti è ra liberata e il caregiver spess si sente megli. Ci sarà ancra la tristezza, ma nn sarà csì pesante spssante cm era prima. Alcuni cnsigli. Inizia rendendti cnsapevle di ciò che senti. Chiediti se sei triste, tes, frustrat, delus... Asclta cme le emzini si sentn nel tu crp. Hai le spalle tese? C'è un dlre nella pancia? Il cure ti fa male? Lascia che le lacrime fluiscan, se vglin uscire. Quindi (e sprattutt) fai un respir prfnd e cnsenti al crp di rilassarsi. Cntinua a fare respiri prfndi, respira nel dlre nel sens di ppressine del tu crp e pi rilassati espirand. Questa pratica richiede temp, ma ne vale la pena. Se ritieni di avere bisgn di qualche sstegn quand permetti ai sentimenti di venire in superficie in vari mdi, cerca un amic, un familiare, un grupp di sstegn lcale, un terapista un medic. Prenditi cura di te stess e ricrda che sei il caregiver di te stess, csì cme del paziente. Ti meriti di essere nrat per quell che stai facend. " Dnna McCullugh, PhD, psiclga a Laguna Hills, Califrnia, e c-fndatrice di Affirmative Therapy Prducts. Fnte: Alzheimer's reading rm, 8 ttbre 2010 Cerca di vivere una vita nrmale "HKS, cmmentand un mi precedente articl sulla scializzazine, ha scritt: Cerc di prtare mia madre a mangiare furi un pai di vlte la settimana. H scpert che nn gradisce l'atmsfera sterile dei ristranti di luss ma preferisce di gran lunga lughi più casual e pplari (dve nn cred fsse mai entrata prima di cntrarre il mrb). Il nrmale discrrere delle famiglie a prpsit della lr vita nrmale sembra metterla mlt a su agi. H sempre cercat di evitare i lughi affllati pensand che sarebbe stat trpp angsciante la mamma (e nestamente anche mtiv d imbarazz). Qualche temp fa l h prtat furi senza rendermi cnt che era un girn festiv; il lcale che h scelt era mlt più pien di gente del slit,

20 ma per frtuna un tavl si è liberat prpri mentre stav pensand di andarmene. Era un tip di tavl cn panca e pc dp aver rdinat, un grupp si avvicinò e ci chiese se ptevan cndividere il nstr tavl. La mamma ha dett di sì e dentr di me temev per quell che sarebbe ptut accadere. In realtà abbiam avut un bun pranz e le chiacchiere cnviviali e disimpegnate dell altr grupp sembrarn rilassare mia madre. Sembrava più felice e ha mangiat più di quant avrebbe fatt quand eravam sli in ristranti più cstsi, dve avrei dvut faticare per tenere una parvenza di cnversazine e per farla mangiare. H trvat quest cmment interessante e illuminante. Cme HKS H iniziat prtand mia madre in ristranti "alla mda". Nn funzinò cme mi aspettav. Pi h pensat, abbiam bisgn di cminciare a vivere la nstra vita nel md che abbiam sempre vissut. Quest spiega in parte perché h decis di prtarla al Banana Bat (ndr: ristrante di Bytn Beach, Flrida), perché le piace. Al BB c è luce brillante, cib da mangiare cn le mani e un'pprtunità per entrambi di scializzare. E musica dal viv. Nel crs degli anni, h sentit gni genere di scuse dai caregivers di malati di Alzheimer sul perché nn pssn prtare in pubblic clr di cui si ccupan. La scusa principale: mangerann cn le mani. Mi sn vluti circa due secndi per rislvere il prblema: rdinare cib che si può mangiare cn le mani. Suppng che HKS si sarà preccupat di quest. O frse per cme pteva agire sua madre, per l'espressine del su vis. H sentit caregivers lamentarsi che, ai malati di cui si curan, nn piace stare in lughi affllati. Dtty (ndr: madre dell autre) sembrava un p' scncertata quand siam stati in un lug affllat. Sì, mi sn preccupat anche di quest. Fin a quand h finalmente capit che lei era preccupata di nn essere travlta mentre camminava, nn degli altri. Dtty spess si ferma immbile quand qualcun le cammina incntr. Nn ha paura della persna, ma che nn ci sia abbastanza spazi per entrambi (frse la percezine della prfndità). Dtty si ferma immbile quand prta il carrell al supermercat, se incrcia un altr carrell. Una vlta che abbiam cminciat a vivere la nstra vita nel md che abbiam sempre avut,dtty ha iniziat a trnare più men la precedente persna. L scrs Venerdì ntte si è imbarcata in una bevuta selvaggia e flle cn un ragazz di 35 anni che era sedut accant a lei. Lui era davver stupit. Cme l er i, perché nn era mai success in queste prprzini. Cred che debba decidere cme vui vivere. Suppng che quell che st cercand di dire è: ecc, dvete scegliere un stile di vita cme caregiver dell Alzheimer. La parla chiave è scegliere. Ecc una citazine da un studi di ricerca che h lett, che ha sicuramente influenzat le mie decisini quand si è trattat di malattia di Alzheimer e mia madre: La mancanza di stimli sciali è nciva per le persne cn demenza. Enfatizza l'impatt della cndizine. Può prtare alla depressine e incraggia la gente a chiudersi in se stessi... Più men quest era ciò che stava accadend prima che Dtty ed i decidessim di vivere. E il mtiv per cui includ la cmunicazine e la scializzazine nel mi elenc di cinque cse che devi fare cnsiderare per avere success cme caregiver dell Alzheimer."

Autostima e adolescenza: 4 regole per motivare

Autostima e adolescenza: 4 regole per motivare Autstima e adlescenza: 4 regle per mtivare 0 credit: Erin MC Hammer. Remixed: Giuseppe Franc Cme aiutare i tui figli ad avere autstima? Quali sn le tecniche di dialg per cmunicare cn tu figli adlescente?

Dettagli

ASILO NIDO LA CORTE DEI BAMBINI

ASILO NIDO LA CORTE DEI BAMBINI ASILO NIDO LA CORTE DEI BAMBINI L Asil Nid La Crte dei Bambini ffre ai genitri e bambini accglienza e asclt cn una particlare attenzine ai bisgni persnali di crescita e di svilupp individuali. Pensa al

Dettagli

PRIMA DELLA PARTENZA USO INTERNO

PRIMA DELLA PARTENZA USO INTERNO Servizi Vlntari Eurpe PRIMA DELLA PARTENZA USO INTERNO QUALCOSA SULLO SVE Quand ti trvi per alcuni mesi all ester, la tua vita ptrebbe subire un influente cambiament. Per quest è necessari fare qualche

Dettagli

LOGO DELL'ISTITUTO. QUESTIONARIO INFORMATIVO - Passaggio di informazioni da Scuola a Scuola. Scuola di Provenienza Classe. Scuola Accogliente Classe

LOGO DELL'ISTITUTO. QUESTIONARIO INFORMATIVO - Passaggio di informazioni da Scuola a Scuola. Scuola di Provenienza Classe. Scuola Accogliente Classe LOGO DELL'ISTITUTO QUESTIONARIO INFORMATIVO - Passaggi di infrmazini da Scula a Scula Scula di Prvenienza Classe Scula Accgliente Classe ALUNNO/A _ A.s. / (Da cmpilare a cura delle insegnanti di classe

Dettagli

COME AIUTARE TUO FIGLIO A STUDIARE E A FARE I COMPITI A CASA

COME AIUTARE TUO FIGLIO A STUDIARE E A FARE I COMPITI A CASA Istitut Cmprensiv Enric Fermi Scula Secndaria di prim grad G.B. Rubini Rman di Lmbardia Rman di Lmbardia - BG! COME AIUTARE TUO FIGLIO A STUDIARE E A FARE I COMPITI A CASA LE INDICAZIONI DELLA SCUOLA PER

Dettagli

Licei Costanza Varano Camerino

Licei Costanza Varano Camerino Licei Cstanza Varan Camerin SCHEDA PER L'ANALISI DELLA DOMANDA Prima Parte (a cura dell studente-diplmat, in mdalità assistita) 1. DATI PERSONALI (per studenti/diplmati) Nme e Cgnme studente Lug e data

Dettagli

1 - STUDIARE CHE COSA ASPETTI AD IMPARARE A STUDIARE?

1 - STUDIARE CHE COSA ASPETTI AD IMPARARE A STUDIARE? FORSE... NON IMPARERO' MAI A STUDIARE 1 - STUDIARE Hai imparat ad andare in bicicletta, a nutare, a leggere e a scrivere, a gicare a pallne, a disegnare e a dipingere, a sunare un strument, a cucinare

Dettagli

Verso il II Forum dei Catechisti

Verso il II Forum dei Catechisti Vers il II Frum dei Catechisti 30 giugn 2011 1- La Catechesi che si ispira al Catecumenat è: Un percrs in cui la chiesa cllabra cn le famiglie nell educazine cristiana dei figli. E cndtta da un catechista

Dettagli

10 suggerimenti per utilizzare PowerPoint per presentazioni brillanti

10 suggerimenti per utilizzare PowerPoint per presentazioni brillanti 10 suggerimenti per utilizzare PwerPint per presentazini brillanti 1. Prirità dell'biettiv sttlineata da materiale cnvincente Da un cert punt di vista, la facilità di impieg di PwerPint ptrebbe trasfrmarsi

Dettagli

11/12/2014. Studiare meno, studiare meglio: supportare i figli nell acquisizione di un metodo di studio personalizzato ed efficace

11/12/2014. Studiare meno, studiare meglio: supportare i figli nell acquisizione di un metodo di studio personalizzato ed efficace Studiare men, studiare megli: supprtare i figli nell acquisizine di un metd di studi persnalizzat ed efficace 1 Argmenti 1. Perché ccuparci dei cmpiti sclastici? 2. Il rul dei genitri nell aiut cmpiti

Dettagli

IL MOBBING COME COMPETENZA DISTRUTTIVA PER L AZIENDA

IL MOBBING COME COMPETENZA DISTRUTTIVA PER L AZIENDA IL MOBBING COME COMPETENZA DISTRUTTIVA PER L AZIENDA Se all intern dell azienda distinguiam dei prcessi integrativi (cmunicazine circlare, leadership partecipativa, clima aziendale cllabrativ, ecc.) e

Dettagli

Costruire il proprio Progetto Personale

Costruire il proprio Progetto Personale Diari di viaggi Cstruire il prpri Prgett Persnale Indice delle schede SEZIONE 1: L itinerari - SCHEDA 1/a: Prgramma delle girnate SEZIONE 2: I cmpagni di viaggi - SCHEDA 2/a: Viaggi cn SEZIONE 3: Csa mett

Dettagli

ASSISTENTE FAMILIARE

ASSISTENTE FAMILIARE ALLEGATO 1 ASSISTENTE FAMILIARE DESCRIZIONE SINTETICA L Assistente familiare è una figura cn caratteristiche pratic-perative, la cui attività è rivlta a garantire assistenza a persne autsufficienti e nn,

Dettagli

Musica per neonati e bambini. È impossibile definire esattamente cosa sia la musica, sebbene la maggior parte delle persone

Musica per neonati e bambini. È impossibile definire esattamente cosa sia la musica, sebbene la maggior parte delle persone Musica per nenati e bambini È impssibile definire esattamente csa sia la musica, sebbene la maggir parte delle persne accettin che pssan essere suni prdtti dal cant cn strumenti. Una csa è sicura che la

Dettagli

Griglia di valutazione della scuola secondaria

Griglia di valutazione della scuola secondaria Griglia di valutazine della scula secndaria Criteri CONOSCENZE COMPETENZE e indicatri desunti dal frmat SAPERE F. Cmunicare G. Individuare cllegamenti e relazini Cnsce i cntenuti in riferiment alle discipline

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO LUIGI CAPUANA MINEO PROGETTO BELLI DENTRO E BELLI FUORI MANGIANDO SANO E CORRETTO

ISTITUTO COMPRENSIVO LUIGI CAPUANA MINEO PROGETTO BELLI DENTRO E BELLI FUORI MANGIANDO SANO E CORRETTO ISTITUTO COMPRENSIVO LUIGI CAPUANA MINEO PROGETTO BELLI DENTRO E BELLI FUORI MANGIANDO SANO E CORRETTO A. S. 2013-2014 CARATTERISTICHE DEL PROGETTO 1. Titl del prgett PROGETTO SALUTE Belli Dentr e Belli

Dettagli

, progettati e realizzati in loco ricorrendo alle risorse umane presenti nelle strutture d Ateneo

, progettati e realizzati in loco ricorrendo alle risorse umane presenti nelle strutture d Ateneo PROGETTO FORMATIVO COMUNICAZIONE EFFICACE E GESTIONE DEL CONFLITTO NEL FRONT-OFFICE PREMESSA L rientament al cliente è una prergativa indispensabile per la crescita e la cmpetitività di un rganizzazine

Dettagli

BILANCIO DI CARRIERA E PERSONALE

BILANCIO DI CARRIERA E PERSONALE BILANCIO DI CARRIERA E PERSONALE Cnsci te stess. Scrate Se nn sai dve andare nn pss dirti cme arrivare. Prverbi Il bilanci di cmpetenze è un percrs di rientament che serve a realizzare scelte e/ cambiamenti

Dettagli

PICCOLI CONSUMATORI CRESCONO

PICCOLI CONSUMATORI CRESCONO MAPPATURA DEI PROGETTI SULLA PUBBLICITÀ gestiti dai partecipanti al crs di frmazine Cibinnda usiam bene la pubblicità realizzat nell'a.s. 2009/2010 dalla Prvincia di Trevis in cllabrazine cn l'azienda

Dettagli

L utilizzo dei dati del sistema di sorveglianza PASSI nel motivare stili di vita salutari

L utilizzo dei dati del sistema di sorveglianza PASSI nel motivare stili di vita salutari L utilizz dei dati del sistema di srveglianza PASSI nel mtivare stili di vita salutari Le sfide della prmzine della salute dalla srveglianza agli interventi sul territri Venezia, 21-22 giugn 2012 Silvia

Dettagli

PROGETTO PATRIZIA Progetto di informazione e prevenzione giovanile

PROGETTO PATRIZIA Progetto di informazione e prevenzione giovanile Cmune di Caltanissetta Caritas Dicesana di Caltanissetta Centr Sciale Gesù Divin Lavratre PROGETTO PATRIZIA Prgett di infrmazine e prevenzine givanile 1. Titl Prgett Patrizia 2. Lcalizzazine Scule medie

Dettagli

Cos è il Master Essere HR Business Partner?

Cos è il Master Essere HR Business Partner? Cs è il Master Essere HR Business Partner? Un percrs che aiuta i prfessinisti HR ad andare ltre in termini di autrevlezza e fcalizzazine sul cliente e sui risultati. Quali biettivi permette di raggiungere?

Dettagli

QUESTIONARIO CONOSCITIVO PER GLI ISTRUTTORI (sommatoria delle risposte)

QUESTIONARIO CONOSCITIVO PER GLI ISTRUTTORI (sommatoria delle risposte) (ALLEGATO N 1) QUESTIONARIO CONOSCITIVO PER GLI ISTRUTTORI (smmatria delle rispste) Dm. 1/A. Cmpiti ed biettivi per sentirsi un allenatre realizzat Indica cn un segn + sul cerchi i 6 cmpiti che maggirmente

Dettagli

Verbale n 5. Consiglio Centrale. 6 dicembre 2014

Verbale n 5. Consiglio Centrale. 6 dicembre 2014 Verbale n 5 Cnsigli Centrale 6 dicembre 2014 Si è riunit ggi, 6 dicembre 2014, a seguit di reglare cnvcazine, press l Istitut delle Sure Sacramentine il Cnsigli Centrale di Bergam. Sn presenti 27 Presidenti

Dettagli

La gestione informatizzata del farmaco

La gestione informatizzata del farmaco Azienda Ospedaliera di Verna Dipartiment di Medicina Clinica e Sperimentale Medicina Interna B - Reumatlgia La gestine infrmatizzata del farmac Crdinatre Stefania Discnzi Reggi Emilia 11-12 XII 2008 CRITICITA

Dettagli

WCM e partecipazione nel vissuto dei lavoratori

WCM e partecipazione nel vissuto dei lavoratori Le persne e la fabbrica Ricerca FIM CISL sulle cndizini dei lavratri negli stabilimenti FIAT COMITATO SCIENTIFICO WCM e partecipazine nel vissut dei lavratri Milan 14 maggi 2014 Luisella Erlicher MIP-

Dettagli

Problemi sociali ed emotivi collegati alla dislessia

Problemi sociali ed emotivi collegati alla dislessia r i e n t a m e n t i d e l l a r i c e r c a Prblemi sciali ed emtivi cllegati alla dislessia Michael Ryan I disturbi emtivi causan la dislessia? La ricerca indica che la dislessia è causata da fattri

Dettagli

Il mio piano d emergenza

Il mio piano d emergenza Italian Wrking fr ur future tday Il mi pian d emergenza 3 semplici passi per pianificare le emergenze Prevenire Semplice cme 3 semplici passi per pianificare le emergenze La mia famiglia Indirizz: Nme

Dettagli

DDAI = DISTURBO DA DEFICIT DI ATTENZIONE E IPERATTIVITA Acronimo italiano di ADHD.

DDAI = DISTURBO DA DEFICIT DI ATTENZIONE E IPERATTIVITA Acronimo italiano di ADHD. ADHD Definizine del termine: DDAI = DISTURBO DA DEFICIT DI ATTENZIONE E IPERATTIVITA Acrnim italian di ADHD. È un disturb neurbilgic evlutiv dell autreglazine del cmprtament. Cme mi accrg del disturb?

Dettagli

Chi deve fare la valutazione dei rischi

Chi deve fare la valutazione dei rischi VALUTARE I RISCHI L biettiv della lezine è frnire le cnscenze di base ai Rappresentanti dei lavratri per la sicurezza per metterli in cndizine di partecipare al prcess di valutazine dei rischi. Verrann

Dettagli

PROGETTO RECUPERO DELLE DIFFICOLTA DI LETTURA E SCRITTURA

PROGETTO RECUPERO DELLE DIFFICOLTA DI LETTURA E SCRITTURA ann sclastic 2007-2008 PROGETTO RECUPERO DELLE DIFFICOLTA DI LETTURA E SCRITTURA Scula Media classi Prime, Secnde e Terze (applicazine del Metd FEUERSTEIN) 1 MOTIVAZIONE E BISOGNI Il Cllegi dei Dcenti,

Dettagli

Giornata Europea della Logopedia 2011

Giornata Europea della Logopedia 2011 IL RUMORE (American Speech and Hearing Assciatin, Infrmatin fr the Public, 2009) www.asha.rg.infrmatin.hearingandbalance I frti rumri pssn essere mlt dannsi per l udit. Sia la frza del rumre che la durata

Dettagli

MODELLO LETTERA DI PRESENTAZIONE EFFICACE

MODELLO LETTERA DI PRESENTAZIONE EFFICACE MODELLO LETTERA DI PRESENTAZIONE EFFICACE Simne Pietr Barbne Istruzini per l us! Mdell Lettera di Presentazine Efficace Istruzini per l us 1 Che girn è ggi? E il girn adatt per persnalizzare il mdell di

Dettagli

LAVORO D ESTATE IN CONDIZIONI DI TEMPERATURA ELEVATA IL RISCHIO DI COLPO DA CALORE. Documento a cura del Coordinamento Provinciale SPISAL di Padova

LAVORO D ESTATE IN CONDIZIONI DI TEMPERATURA ELEVATA IL RISCHIO DI COLPO DA CALORE. Documento a cura del Coordinamento Provinciale SPISAL di Padova LAVORO D ESTATE IN CONDIZIONI DI TEMPERATURA ELEVATA IL RISCHIO DI COLPO DA CALORE Dcument a cura del Crdinament Prvinciale SPISAL di Padva Il rischi da calre è un emergenza estiva ma nn è un emergenza

Dettagli

Cosa ne pensano i ragazzi che lo hanno utilizzato insieme agli insegnanti e ai propri compagni?

Cosa ne pensano i ragazzi che lo hanno utilizzato insieme agli insegnanti e ai propri compagni? Csa ne pensan i ragazzi che l hann utilizzat insieme agli insegnanti e ai prpri cmpagni? Durante l ann sclastic 2010-2011, centinaia di studenti hann utilizzat OSSERVA TORINOe disegnala, quadern perativ

Dettagli

Ricercare più rapidamente. Scegliere i migliori.. Più semplice, più rapido, più economico e migliore!

Ricercare più rapidamente. Scegliere i migliori.. Più semplice, più rapido, più economico e migliore! Identificare especialista buni cn il PEP Talentfinder: Interessa arrivan sulla hmepage della scietà. Psizini aperte (54) Candidati mensili 1000+ I candidati clican su pst vacante.. I candidati leggn l

Dettagli

A.S. 2012/2013 Scheda illustrativa progetti ALLA SCOPERTA DEL MIO PAESE

A.S. 2012/2013 Scheda illustrativa progetti ALLA SCOPERTA DEL MIO PAESE A.S. 2012/2013 Scheda illustrativa prgetti 1.1 Denminazine prgett ALLA SCOPERTA DEL MIO PAESE 1.2 Respnsabile prgett Prf.ssa Marr Anna Elisabetta Indicare l ambit disciplinare: Ambit linguistic/stric gegrafic-ambientale

Dettagli

Foglio di lavoro Compito e contenuti Tempo Abilità Tipologie di lavoro. Lavoro individuale, a I reparti di un azienda un azienda e i relativi

Foglio di lavoro Compito e contenuti Tempo Abilità Tipologie di lavoro. Lavoro individuale, a I reparti di un azienda un azienda e i relativi Unternehmen Deutsch Livell linguistic A2/B1 CONTENUTI DEL MODULO Gli alunni analizzan la struttura di un azienda e dei sui settri di attività. entran in cntatt cn esempi di prfili prfessinali rilevanti

Dettagli

Gli interventi dell AUSL in integrazione con i Servizi Sociali in materia di tutela dei minori e degli adolescenti

Gli interventi dell AUSL in integrazione con i Servizi Sociali in materia di tutela dei minori e degli adolescenti PROMOZIONE E PROTEZIONE DEI DIRITTI DELL INFANZIA E DELL ADOLESCENZA Incntr cn il Garante dell Emilia-Rmagna Reggi Emilia e Mdena Mdena 11 giugn 2015 Gli interventi dell AUSL in integrazine cn i Servizi

Dettagli

Euro7 è una agenzia di consulenza con sede a Sofia, creata nel 2005, in grado di offrire alle società

Euro7 è una agenzia di consulenza con sede a Sofia, creata nel 2005, in grado di offrire alle società Eur7 Grup per essere cstantemente presenti sul territri PRESENTAZIONE Eur7 è una agenzia di cnsulenza cn sede a Sfia, creata nel 2005, in grad di ffrire alle scietà eurpee servizi di cnsulenza per la ricerca

Dettagli

ONIRIM 1-2 giocatori Gioco base. Ci sono quattro tipi di carte:

ONIRIM 1-2 giocatori Gioco base. Ci sono quattro tipi di carte: ONIRIM 1-2 gicatri Gic base Ci sn quattr tipi di carte: Le carte Prta Sn gli ggetti della tua ricerca (avere le 8 carte Prta sul tavl è la cndizine di vittria del gic). Ci sn 2 Carte Prta per gni clre

Dettagli

Al Sindaco Agli Ass.ri Ambiente e Cultura E p.c. all Assistente Sociale

Al Sindaco Agli Ass.ri Ambiente e Cultura E p.c. all Assistente Sociale Prt. 2015/ 4253/ U Este, 05/06/2015 Pag: 05 Al Sindac Agli Ass.ri Ambiente e Cultura E p.c. all Assistente Sciale Oggett: Liberambiente per i Centri Estivi 2015. Gentili Sindac ed Assessri, siam a prprvi

Dettagli

ISTITUTO DI TERAPIA FAMILIARE DI BOLOGNA Direttore: Tullia Toscani e.mail: info@itfb.it - sito internet: www.itfb.it

ISTITUTO DI TERAPIA FAMILIARE DI BOLOGNA Direttore: Tullia Toscani e.mail: info@itfb.it - sito internet: www.itfb.it CORSO ANNUALE PER PSICOLOGO SCOLASTICO AD ORIENTAMENTO SISTEMICO - RELAZIONALE La psiclgia sclastica è un camp in espansine ed il settre sclastic rappresenta un degli ambit disciplinari che nei prssimi

Dettagli

QUESTIONARIO INSEGNANTE

QUESTIONARIO INSEGNANTE QUESTIONARIO INSEGNANTE Gentile insegnante, Le chiediam di esprimere la sua pinine su alcuni aspetti della vita sclastica e sul funzinament della scula nella quale attualmente lavra. Le rispste che darà

Dettagli

PROGETTO DI EDUCAZIONE ALLA SICUREZZA

PROGETTO DI EDUCAZIONE ALLA SICUREZZA Ann Sclastic 2013-2014 PROGETTO DI EDUCAZIONE ALLA SICUREZZA PERCORSO DIDATTICO SCUOLA PRIMARIA FINALITA : Acquisire una miglire cnscenza del territri e dei rischi presenti in ess, al fine di predisprre

Dettagli

Tecniche di vendita: utilizzare le obiezioni come opportunità

Tecniche di vendita: utilizzare le obiezioni come opportunità Tecniche di vendita: utilizzare le biezini cme pprtunità Articl tratt da: "Il venditre etic: cnquistare la fiducia del Cliente c n i fatti" di Gianluca Gambirasi, e Daniela Andreini - Managem ent Cnsultant

Dettagli

CARTA DEL SERVIZIO LUDOTECA PETER PAN. Peter Pan. Servizio di Ludoteca Il gioco come strumento di crescita individuale e sociale

CARTA DEL SERVIZIO LUDOTECA PETER PAN. Peter Pan. Servizio di Ludoteca Il gioco come strumento di crescita individuale e sociale Peter Pan Servizi di Ludteca Il gic cme strument di crescita individuale e sciale CARTA DEL SERVIZIO E MANSIONARIO Quand pensiam ai nstri figli, prima di chiederci cme li vrremm, pensiam bene a quali sn

Dettagli

Le figure del sistema di Prevenzione aziendale secondo il D.Lgs.81/08

Le figure del sistema di Prevenzione aziendale secondo il D.Lgs.81/08 Le figure del sistema di Prevenzine aziendale secnd il D.Lgs.81/08 Le figure del sistema SICUREZZA Rappresentante dei lavratri per la sicurezza (RLS). Datre di lavr (DL), prepsti e dirigenti. Respnsabile

Dettagli

LA DEPRESSIONE POST-PARTUM NELLE MAMME ADOLESCENTI. Dott.ssa Paola Delia Marini Pistoia, 28 Gennaio 2015

LA DEPRESSIONE POST-PARTUM NELLE MAMME ADOLESCENTI. Dott.ssa Paola Delia Marini Pistoia, 28 Gennaio 2015 LA DEPRESSIONE POST-PARTUM NELLE MAMME ADOLESCENTI Dtt.ssa Pala Delia Marini Pistia, 28 Gennai 2015 Obiettivi della presentazine Analizzare l impatt della depressine pst-partum nelle mamme adlescenti cn

Dettagli

scaricato da www.sunhope.it

scaricato da www.sunhope.it 1980-2000 Deistituzinalizzazine e assistenza psichiatrica territriale Diminuzine dei psti lett Riduzine dei tempi di degenza Mdelli territriali di cura Famiglie cme principali caregivers Tra il 40 e l

Dettagli

DIOCESI DI AOSTA. Dal verbale del Consiglio Pastorale Diocesano dell 11 maggio 2015 Contributo al V Convegno Ecclesiale Nazionale di Firenze 2015

DIOCESI DI AOSTA. Dal verbale del Consiglio Pastorale Diocesano dell 11 maggio 2015 Contributo al V Convegno Ecclesiale Nazionale di Firenze 2015 DIOCESI DI AOSTA Dal verbale del Cnsigli Pastrale Dicesan dell 11 maggi 2015 Cntribut al V Cnvegn Ecclesiale Nazinale di Firenze 2015 Cme segreteria si è scelt di lavrare ancra suddividendci in 5 gruppi

Dettagli

STUDIO MEDICO ASSOCIATO (S.M.A.) MATHI- NOLE CARTA DEI SERVIZI

STUDIO MEDICO ASSOCIATO (S.M.A.) MATHI- NOLE CARTA DEI SERVIZI STUDIO MEDICO ASSOCIATO (S.M.A.) MATHI- NOLE CARTA DEI SERVIZI Nle, 17 aprile 2010 1 PREMESSA L Studi Medic Assciat Mathi-Nle è una assciazine di Medicina di Grupp cstituita da 6 medici che si sn riuniti

Dettagli

Natalizumab (TYSABRI): aggiornamento sulle misure di minimizzazione del rischio di PML

Natalizumab (TYSABRI): aggiornamento sulle misure di minimizzazione del rischio di PML NOTA INFORMATIVA IMPORTANTE CONCORDATA CON LE AUTORITA REGOLATORIE EUROPEE E L AGENZIA ITALIANA DEL FARMACO (AIFA) 11 Marz 2016 Natalizumab (TYSABRI): aggirnament sulle misure di minimizzazine del rischi

Dettagli

Realizzato da Cooperativa Sociale N.O.E. Onlus Nuovi Obiettivi Educativi. Ho un figlio con DSA!?!

Realizzato da Cooperativa Sociale N.O.E. Onlus Nuovi Obiettivi Educativi. Ho un figlio con DSA!?! H un figli cn DSA!?! Guida per i genitri vers la cnscenza dei Disturbi Specifici dell Apprendiment Realizzat da Cperativa Sciale N.O.E. Onlus Nuvi Obiettivi Educativi 1 DEFINIZIONE La sigla DSA si riferisce

Dettagli

PROGETTO EDUCAZIONE STRADALE A.S. 2013\2014. Scuola dell Infanzia Sant Efisio. Scuola Paritaria Madre Teresa Quaranta.

PROGETTO EDUCAZIONE STRADALE A.S. 2013\2014. Scuola dell Infanzia Sant Efisio. Scuola Paritaria Madre Teresa Quaranta. PROGETTO EDUCAZIONE STRADALE A.S. 2013\2014 Scula dell Infanzia Sant Efisi Scula Paritaria Madre Teresa Quaranta La Strada Maestra..vita è cme andare in bicicletta: se vui stare in equilibri devi muverti.

Dettagli

IL MODELLO TEORICO DI DOROTEA OREM

IL MODELLO TEORICO DI DOROTEA OREM IL MODELLO TEORICO DI DOROTEA OREM La disciplina infermieristica è fndata su mdelli terici di riferiment es. Nightingale, Hendersn, Peplau. Per mdell teric s intende la rappresentazine che le discipline

Dettagli

COMUNICARE CORSO DI COMUNICAZIONE.

COMUNICARE CORSO DI COMUNICAZIONE. GIOVANI SOCI DELLA CASSA RURALE DI TRENTO PRESENTANO: COMUNICARE CORSO DI COMUNICAZIONE. Cme previst dall statut e cme sempre è stat nell intent del direttiv dell assciazine, i Givani Sci della Cassa Rurale

Dettagli

Ruolo dei Medici di Medicina Generale nella prevenzione

Ruolo dei Medici di Medicina Generale nella prevenzione Criteri di apprpriatezza strutturale, tecnlgica e clinica nella prevenzine, diagnsi e cura delle patlgie andrlgiche Rma, 19 marz 2012, Auditrium Biagi d Alba Rul dei Medici di Medicina Generale nella prevenzine

Dettagli

Catalogo della formazione

Catalogo della formazione TrainerMKT Catalg della frmazine FndPrfessini - Ann 2014/15 Indice Sviluppare relazini efficaci cn il cliente: apprcci cnsulenziale e strumenti p. 3 Guidare e mtivare le risrse per aumentare l efficacia

Dettagli

LICEO STATALE Carlo Montanari Scienze Umane - Scienze Umane Economico Sociale Musicale

LICEO STATALE Carlo Montanari Scienze Umane - Scienze Umane Economico Sociale Musicale LICEO STATALE Carl Mntanari Scienze Umane - Scienze Umane Ecnmic Sciale Musicale Vicl Stimate n. 4 Tel. 045/8007311 Fax 045/8030091 37122 VERONA E-mail: inf@licemntanari.it C.F. 80011840230 Sit web: www.licemntanari.it

Dettagli

visibilità su acquistiverdi.it green web marketing listino nov 2012/nov 2013 green matching I SERVIZI DI AcquistiVerdi.it

visibilità su acquistiverdi.it green web marketing listino nov 2012/nov 2013 green matching I SERVIZI DI AcquistiVerdi.it www.acquistiverdi.it inf@acquistiverdi.it Tel. 0532 762673 Fax 0532 769666 visibilità su acquistiverdi.it listin nv 2012/nv 2013 green web marketing green matching I SERVIZI DI AcquistiVerdi.it AcquistiVerdi.it

Dettagli

Lo Yoga per. l apprendimento efficace

Lo Yoga per. l apprendimento efficace L Yga per l apprendiment efficace Una mdalità innvativa per aiutare gli alunni delle scule superiri di II grad a cnscere megli le prprie ptenzialità, a miglirare le capacità di attenzine, la cncentrazine,

Dettagli

Corso di Secondo Livello di Counseling Cristiano Domanda di iscrizione

Corso di Secondo Livello di Counseling Cristiano Domanda di iscrizione c.s Alfieri 237-14100 ASTI Tel. 0141 595431, fax 178 226 6188 E.mail: uffici@teenchallenge.it Assciazine cristiana evangelica ONLUS per recuper e prevenzine delle dipendenze, frmazine e cunseling Crs di

Dettagli

Comunità di pratica Newsletter n 6 del 12/06/2015

Comunità di pratica Newsletter n 6 del 12/06/2015 Cmunità di pratica Newsletter n 6 del 12/06/2015 LA RELAZIONE CONCLUSIVA PERCHÉ UNA PIATTAFORMA PER LA DIDATTICA? IL MANDATO DEL COLLEGIO Cn l individuazine della Funzine strumentale per l us dell infrmatica

Dettagli

ELETTRONICA GENERALE

ELETTRONICA GENERALE ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE STATALE MAX PLANCK REGOLAMENTO PER L USO DEL LABORATORIO DI ELETTRONICA GENERALE A - Aspetti Generali 1) Tutti i dcenti che, a qualsiasi titl, utilizzan il labratri devn: a)

Dettagli

Prot. n. 6570/A23 Roma, 09/12/2015. Circolare n. 27

Prot. n. 6570/A23 Roma, 09/12/2015. Circolare n. 27 M I N I S T E R O D E L L I S T R U Z I O N E D E L L U N I V E R S I T À E D E L L A R I C E R C A U F F I C I O S C O L A S T I C O R E G I O N A L E P E R I L L A Z I O L I C E O S T A T A L E C L A

Dettagli

Alzheimer: malattia cerebrale e sociale. Michela Vaghi Classe 5 A A.S. 2013/201

Alzheimer: malattia cerebrale e sociale. Michela Vaghi Classe 5 A A.S. 2013/201 Alzheimer: malattia cerebrale e sciale Michela Vaghi Classe 5 A A.S. 2013/201 Smmari Caratteristiche generali... 3 Scperta... 4 Chi l cntrae... 4 Diffusine... 5 Csa accade a livell cellulare... 6 Sintmi...

Dettagli

POLITECNICO DI TORINO

POLITECNICO DI TORINO Prt n. 17304 /Tit X.5 /SPP Trin, 14 ttbre 2009 A tutt il persnale A tutti gli studenti Prgett COMUNIcare Sicurezza : la nuva influenza A(H1N1) Intrduzine La nuva influenza A(H1N1) febbre suina è una infezine

Dettagli

WAS Monitoring Valutazione rischio Work organization

WAS Monitoring Valutazione rischio Work organization Mnitring Valutazine rischi Wrk rganizatin Premessa In base ai dcumenti dell WHO(OMS), alle linee guida eurpee, all Accrd Eurpe del 2004 sull stress lavr crrelat e in base al dcument ICF dell OMS 2001 che

Dettagli

CODICE ETICO E DEONTOLOGICO POLITICA SUI REGALI E SULL INTRATTENIMENTO

CODICE ETICO E DEONTOLOGICO POLITICA SUI REGALI E SULL INTRATTENIMENTO CODICE ETICO E DEONTOLOGICO POLITICA SUI REGALI E SULL INTRATTENIMENTO POLITICA SUI REGALI E SULL INTRATTENIMENTO Offrire ricevere regali aziendali e intrattenimenti è spess un md apprpriat utilizzat tra

Dettagli

ISTITUTO DI TERAPIA FAMILIARE DI BOLOGNA Direttore Tullia Toscani e.mail: info@itfb.it - sito internet: www.itfb.it

ISTITUTO DI TERAPIA FAMILIARE DI BOLOGNA Direttore Tullia Toscani e.mail: info@itfb.it - sito internet: www.itfb.it Direttre Tullia Tscani e.mail: inf@itfb.it - sit internet: www.itfb.it CORSO BIENNALE DI MEDIAZIONE FAMILIARE SISTEMICA Patrcinat e ricnsciut dall A.I.M.S. Assciazine Internazinale Mediatri Sistemici E

Dettagli

Piano Didattico Personalizzato

Piano Didattico Personalizzato ISTITUTO PROFESSIONALE PER I SERVIZI SOCIO SANITARI GALVANI IODI Reggi Emilia Via Canalina, 21 tel. 0522 325711- fax 0522 294233 Internet: www.galvaniidi.it mail:reri090008@pec.istruzione.it - Cdice fiscale:

Dettagli

Università degli Studi di Cagliari

Università degli Studi di Cagliari Università degli Studi di Cagliari Direzine per la Ricerca e il Territri Settre Orientament al lavr Prgett di ricerca-azine azine sull Orientament attiv : : sintesi e risultati. Il prgett di ricerca -

Dettagli

COMUNITÁ MONTANA - COMMUNAUTÉ DE MONTAGNE GRAND COMBIN

COMUNITÁ MONTANA - COMMUNAUTÉ DE MONTAGNE GRAND COMBIN Lc. Chez Rncz, 29/i - 11010 GIGNOD (Valle d Asta) Tel. 0165/25.66.11 - Fax. 0165/ 25.66.36 - E.mail: inf@cm-grand cmbin.vda.it AVVISO DI INDAGINE DI MERCATO (d. LGS. N. 163/2006) PROPEDEUTICA ALL INDIVIDUAZIONE

Dettagli

CIRCOLO DIDATTICO PAOLO VETRI - RAGUSA

CIRCOLO DIDATTICO PAOLO VETRI - RAGUSA BOZZA SCHEDA Rilevazine BES GLI Direzine didattica Pal Vetri Ragusa 2013 CIRCOLO DIDATTICO PAOLO VETRI - RAGUSA Ann sclastic 2013-2014 RILEVAZIONE DI EVENTUALI ALUNNI CON BES La presente scheda cnsente

Dettagli

STUDIO DI CONSULENZA ARCHEOLOGICA

STUDIO DI CONSULENZA ARCHEOLOGICA STUDIO DI CONSULENZA ARCHEOLOGICA PROGETTO LA BIBLIOTECA CHE VORREI Labratri di lettura (40 re) Prpnente: Studi di Cnsulenza Archelgica Via Piave n 24-73059 UGENTO (Lecce) e-mail: inf@archestudi.cm Premessa

Dettagli

QUESTIONARIO VALUTAZIONE SITO INTERNET

QUESTIONARIO VALUTAZIONE SITO INTERNET STRUMENTO N 7 QUESTIONARIO VALUTAZIONE SITO INTERNET MigliraPA è un prgett del Dipartiment per la Funzine Pubblica realizzat da FORUM PA e Lattanzi E Assciati. 06.684251 inf@miglirapa.it http://www.qualitapa.gv.it/it/custmer-satisfactin/miglirapa/

Dettagli

Relatori: * Dr. Romeo Di Giuseppe - # Dr. Palmerino Masciotta. Abstract. Introduzione e scopo dello studio. Materiali e Metodi

Relatori: * Dr. Romeo Di Giuseppe - # Dr. Palmerino Masciotta. Abstract. Introduzione e scopo dello studio. Materiali e Metodi La valutazine dei rischi per la sicurezza e per la salute degli peratri di un servizi veterinari: l esperienza della ASL RM B * e della ASL RM C #. Relatri: * Dr. Rme Di Giuseppe - # Dr. Palmerin Mascitta

Dettagli

TELEFONI CELLULARI ALLA SCUOLA MEDIA (Problem solvine Apprendimento cooperativo)

TELEFONI CELLULARI ALLA SCUOLA MEDIA (Problem solvine Apprendimento cooperativo) Relazine secnd labratri TELEFONI CELLULARI ALLA SCUOLA MEDIA (Prblem slvine Apprendiment cperativ) Salima Bartalena Alessandr Burrni Claudia Mazzanti INTRODUZIONE In quest labratri abbiam prvat sul camp

Dettagli

VADEMECUM INCLUSIONE

VADEMECUM INCLUSIONE www.ictramnti.gv.it Autnmia Sclastica n. 24 Istitut Cmprensiv Statale G. Pascli Via Orsini - 84010 Plvica - Tramnti (SA) - Tel e Fax. 089876220 - C.M. SAIC81100T - C.F. 80025250657 Email :saic81100t@istruzine.it-

Dettagli

MANUALE UTENTE (per il Modello di rilevazione in MS Excel)

MANUALE UTENTE (per il Modello di rilevazione in MS Excel) FLUSSO MONITORAGGIO INTESE Racclta dati 1 gennai 30 giugn 2009 MANUALE UTENTE (per il Mdell di rilevazine in MS Excel) Lmbardia Infrmatica S.p.A. INDICE 1 Premessa...3 2 Intrduzine...4 2.1 UdP Anagrafica

Dettagli

Scuola secondaria di 1 grado F. Malaguti Valsamoggia Anno scolastico 2014/2015 Programmazione per competenze Curricolo classi prime -tecnologia

Scuola secondaria di 1 grado F. Malaguti Valsamoggia Anno scolastico 2014/2015 Programmazione per competenze Curricolo classi prime -tecnologia Scula secndaria di 1 grad F. Malaguti Valsamggia Ann sclastic 2014/2015 Prgrammazine per cmpetenze Curricl classi prime -tecnlgia Traguardi per l svilupp delle cmpetenze al termine della scula secndaria

Dettagli

Unione Amici del cane e del gatto ONLUS - Firenze

Unione Amici del cane e del gatto ONLUS - Firenze Unine Amici del cane e del gatt ONLUS - Firenze Via Reginald Giuliani 130/r 50110 - Firenze - Tel. 3478345299 www.unineamicidelcaneedelgatt.it Reglament intern 2009 Reglament per la disciplina dell attività

Dettagli

GUIDA ALL ACCESSO E ALLA NAVIGAZIONE IN PIATTAFORMA

GUIDA ALL ACCESSO E ALLA NAVIGAZIONE IN PIATTAFORMA GUIDA ALL ACCESSO E ALLA NAVIGAZIONE IN PIATTAFORMA Indice Linee guida per accedere alla piattafrma Csa fare al 1 access Csa fare al 2 access e successivi Passwrd Username dimenticata? Ecc csa fare Linee

Dettagli

PIANO DIDATTICO PERSONALIZZATO SCUOLA SECONDARIA DI 1 GRADO G. MORANDI

PIANO DIDATTICO PERSONALIZZATO SCUOLA SECONDARIA DI 1 GRADO G. MORANDI Minister dell Istruzine, dell Università e della Ricerca ISTITUTO COMPRENSIVO PIAZZA COSTA Piazza Andrea Csta 23-20092 Cinisell Balsam (MI) MIIC8AP009 C.F. 85007630156 e-mail: miic8ap009@istruzine.it PEC:

Dettagli

Elaborazione dei contenuti del programma d istituto per l educazione fisica - Linee guida per l'attuazione 2

Elaborazione dei contenuti del programma d istituto per l educazione fisica - Linee guida per l'attuazione 2 Dipartiment federale dell'ecnmia, della frmazine e della ricerca DEFR Segreteria di Stat per la frmazine, la ricerca e l innvazine SEFRI 12 settembre 2014 Elabrazine dei cntenuti del prgramma d istitut

Dettagli

Da dove veniamo a cura di Daniela Dall Orto Associazione l Ancora - Torino

Da dove veniamo a cura di Daniela Dall Orto Associazione l Ancora - Torino Da dve veniam a cura di Daniela Dall Ort Assciazine l Ancra - Trin La nascita de L ANCORA è stat l epilg naturale di un perid di cnscenza e di crescita di alcuni genitri di disabili psichici, che hann

Dettagli

- Si usa di più la bicicletta laddove le infrastrutture e la regolamentazione del traffico assicurano elevati livelli di sicurezza al ciclista;

- Si usa di più la bicicletta laddove le infrastrutture e la regolamentazione del traffico assicurano elevati livelli di sicurezza al ciclista; Il Cdice della strada all Art. 1 cmma 1 stabilisce.. A seguit di questa enunciazine di principi l spstament in bicicletta dvrebbe essere privilegiat rispett alle altre mdalità di spstament e invece è stt

Dettagli

Web Marketing Plan. Obiettivi e Strategie

Web Marketing Plan. Obiettivi e Strategie Web Marketing Plan Obiettivi e Strategie L imprtanza degli biettivi Avere biettivi ben precisi in un pian di web marketing è fndamentale! Gli biettivi devn essere: Realistici Attuabili Obiettivi realistici

Dettagli

SPORTELLO PER L'INSERIMENTO LAVORATIVO DEI DISABILI NELLE PROFESSIONI DELL'INFORMATION TECHNOLOGY

SPORTELLO PER L'INSERIMENTO LAVORATIVO DEI DISABILI NELLE PROFESSIONI DELL'INFORMATION TECHNOLOGY SPORTELLO PER L'INSERIMENTO LAVORATIVO DEI DISABILI NELLE PROFESSIONI DELL'INFORMATION TECHNOLOGY Oggett: infrmazini in merit alla ricerca candidature di persnale cn disabilità Per quant riguarda le azini

Dettagli

Grazie per aver scelto un telecomando Meliconi.

Grazie per aver scelto un telecomando Meliconi. Grazie per aver scelt un telecmand Melicni. Cnservare il presente librett per future cnsultazini. Il telecmand Pratic 2 è ideale per sstituire fin a 2 telecmandi per TV - STB (decder satellitare Digitale

Dettagli

COME ACCOSTARSI ALLA BIBBIA

COME ACCOSTARSI ALLA BIBBIA COME ACCOSTARSI ALLA BIBBIA 1. Leggere, studiare e meditare la Bibbia Prima di intraprendere un studi sul cme interpretare la Bibbia, è imprtante cgliere le differenze che intercrrn fra i diversi mdi di

Dettagli

Un manifesto per i caregiver Verso il riconoscimento formale di un lavoro di cura di grande utilità

Un manifesto per i caregiver Verso il riconoscimento formale di un lavoro di cura di grande utilità Newsletter - ann 3 n. 11 IL PUNTO DI VISTA Un manifest per i caregiver Vers il ricnsciment frmale di un lavr di cura di grande utilità di Marc Trabucchi, Università di Rma Tr Vergata Un dei cambiamenti

Dettagli

POLITICA DELLA SALUTE E SICUREZZA SUL LAVORO

POLITICA DELLA SALUTE E SICUREZZA SUL LAVORO Manuale e dcumenti Dcumenti per la sicurezza Prcedure Gestinali Mdulistica Gestinali DISTRIBUZIONE CONTROLLATA Revisine Data Funzini e nminativi R-SGSL RSPP MC RLS PREP 00 20/10/14 Beltramelli Marc Campini

Dettagli

Questo opuscolo fatto dagli studenti per gli studenti intende comunicare in modo semplice e diretto i principali contenuti di un importante

Questo opuscolo fatto dagli studenti per gli studenti intende comunicare in modo semplice e diretto i principali contenuti di un importante Quest puscl fatt dagli studenti per gli studenti intende cmunicare in md semplice e dirett i principali cntenuti di un imprtante prvvediment che tcca la vita sclastica.tratt del recente D.Lgs. 81/2008

Dettagli

QUESTIONARIO SERVIZI ON LINE

QUESTIONARIO SERVIZI ON LINE STRUMENTO N 5 QUESTIONARIO SERVIZI ON LINE MigliraPA è un prgett del Dipartiment per la Funzine Pubblica realizzat da FORUM PA e Lattanzi E Assciati. 06.684251 inf@miglirapa.it http://www.qualitapa.gv.it/it/custmer-satisfactin/miglirapa/

Dettagli

Tutti pronti a partire. Istituto Comprensivo di Brisighella 1

Tutti pronti a partire. Istituto Comprensivo di Brisighella 1 Tutti prnti a partire Istitut Cmprensiv di Brisighella 1 Premessa: Le insegnanti delle Scule dell Infanzia, appartenenti all Istitut cmprensiv di Brisighella, intendn attuare, in cllabrazine cn la Plizia

Dettagli

N. Alunno: VALUTAZIONE INIZIALE/INTERMEDIA/FINALE- ved. Descrittori

N. Alunno: VALUTAZIONE INIZIALE/INTERMEDIA/FINALE- ved. Descrittori DESCRITTORI/INDICATORI DI VALUTAZIONE SCUOLA PRIMARIA GRIGLIA DI RILEVAZIONE iniziale, intermedia e finale. N. Alunn: VALUTAZIONE INIZIALE/INTERMEDIA/FINALE- ved. Descrittri COMPETENZE Cmunicazine verbale

Dettagli