La rete dei PST biotech:

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "La rete dei PST biotech:"

Transcript

1 La rete dei PST biotech: Lavorare assieme per la crescita del settore Bioindustry Park Silvano Fumero Via Ribes, Colleretto Giacosa (TO) Tel Fax Roberto Ricci

2 Contenuti I trend dello sviluppo e le peculiarità delle Biotecnologie La rete di attori Le iniziative comuni

3 Bioindustry Park Creato con il supporto della regione Piemonte nel contesto dei programmi europei di sviluppo regionale all inizio degli anni 90. Operativo dal Focalizzato sulle Scienze della Vita; Integratore di Sistema regionale per lo sviluppo delle scienze della vita; Soggetto gestore cluster biopmed (www.biopmed.eu) Focalizzato sui bisogni dei clienti attraverso investimenti personalizzati, servizi per gli insediati, strutture e strumentazioni condivise e servizi scientifici e di supporto Parte di numerosi network, gruppi di lavoro ed associazioni (es. Transalpine Biocluster Initiative, CEBR, ASSOBIOTEC, APSTI,, Patent Information Points Network, etc.)

4 I trend dello sviluppo I processi di sviluppo si spostano da un modello basato su input singoli ad un modella basato sulla compresenza di attori diversi e sinergici Il Parco scientifico ed il cluster rappresentano ampiamente questo ecosistema innovativo basato sul modello di rete

5 Le peculiarità del Biotech Necessità di un elevato livello di investimento iniziale superiore agli altri comparti industriali Elevato rischio di fallimento e ritorni sul lungo periodo Investitori istituzionali assenti Investitori specializzati in maggioranza stranieri Competenze specifiche difficilmente reperibili sul territorio nazionale I sistemi maggiormente performanti sono basati su massa critica, qualità e capacità di integrazione sinergica con sistemi complementari Su 328 imprese censite (Fonte: Rapporto Assobiotec Ernst&Young, 2010), 112 sono site presso PST di cui il 78% sono spin off e start up.

6 Premesse La localizzazione presso un incubatore di impresa o all interno di un parco scientifico èspesso l unica opportunità di nascita e crescita per una attività imprenditoriale nel settore Biotech Molti PST cercano di offrire alle aziende localizzate nei propri spazi gli stessi servizi, in termini di visibilità, rappresentanza e networking, che associazioni come Assobiotec ed APSTI cercano di offrire ai propri iscritti, ponendosi come interlocutore più forte nei confronti delle istituzioni locali, nazionali ed internazionali. Nel settore biotecnologico esiste l unica associazione di categoria di tecnologie (Assobiotec) e nel contempo in APSTI sono raccolti la maggiorparte dei PST operanti nel settore

7 La constatazione I PST operanti nel settore Biotecnologico e più in generale in quelli legati alle Scienze della Vita condividono sia le stesse problematiche che le stesse attività Una maggiore conoscenza reciproca ed una maggiore sinergia permette sicuramente di operare in modo più efficiente ed efficace per supportare lo sviluppo del settore APSTI ed ASSOBIOTEC hanno un interesse sinergico allo sviluppo del settore

8 Le imprese localizzate presso Parchi ed Incubatori Fonte: Rapporto Assobiotec- Ernst&Young, 2010

9 Origine delle imprese biotech insediate nei Parchi Scientifici Fonte: Rapporto Assobiotec- Ernst&Young, 2010 Monday, November 17

10 La rete dei Parchi Biotech Il GdL congiunto APSTI ASSOBIOTEC è alla base della rete dei Parchi Biotech Buona base rappresentativa Comune denominatore: l applicazione industriale delle biotecnologie nei settori Red e Green Problematiche comuni: seed financing e sostegno alle imprese (incubazione) competizione e visibilità internazionale rappresentatività a livello nazionale necessità di networking per interscambio di competenze e raggiungimento massa critica

11 Le attività realizzate 27 novembre 2008 prima riunione presso Assobiotec Atlanta 18 maggio 2009 realizzazione del primo progetto comune > Materiale promozionale unitario per BIO 2009 (USA Atlanta) 26 maggio 2009 prima riunione presso APSTI ed avvio GdL congiunto APSTI ASSOBIOTEC Italian BioParks 25 novembre 2009 realizzazione del secondo progetto comune > Partecipazione congiunta alla fiera Biotech 2009 (ITA Milano) 26 aprile 2010 evento Il ruolo dei parchi scientifici e tecnologici nella creazione e nello sviluppo di imprese biotech in Italia. 3 maggio 2010 realizzazione del terzo progetto comune > Materiale promozionale unitario per BIO 2010 (USA Chicago)

12 Gruppo congiunto Assobiotec e APSTI 1. AREA Science Park 2. Bioindustry Park Silvano Fumero cluster biopmed 3. Città della Scienza Napoli 4. Consorzio Technapoli 5. Friuli Innovazione 6. Metapontum Agrobios 7. Parco Scientifico Romano 8. Parco Tecnologico Padano 9. Pont Tech 10. PST della Sicilia 11. Sardegna Ricerche 12. Toscana Life Sciences 13. Vega Park Coordinatore del GdL Francesco Senatore

13 L immagine comune

14 Bioindustry Park Silvano Fumero Via Ribes, Colleretto Giacosa (TO) Italy Tel Fax

L esperienza del Bioindustry Park nel supporto all avvio d impresa: l iniziativa Discovery

L esperienza del Bioindustry Park nel supporto all avvio d impresa: l iniziativa Discovery L esperienza del Bioindustry Park nel supporto all avvio d impresa: l iniziativa Discovery Bioindustry Park del Canavese S.p.A. Via Ribes, 5 10010 Colleretto Giacosa (TO) Italy Tel. +39-0125-561311 Fax

Dettagli

Innovazione Italiana. Il nuovo ruolo dei parchi scientifici e tecnologici

Innovazione Italiana. Il nuovo ruolo dei parchi scientifici e tecnologici Innovazione Italiana Il nuovo ruolo dei parchi scientifici e tecnologici Buone notizie Ranking L Italia è passata dal 43 al 14 posto nel nuovo indice di attrattività globale, in pochi anni ha scalato 29

Dettagli

Innovazione Italiana: il nuovo ruolo dei parchi scientifici e tecnologici

Innovazione Italiana: il nuovo ruolo dei parchi scientifici e tecnologici Il Consiglio Direttivo presenta Innovazione Italiana: il nuovo ruolo dei parchi scientifici e tecnologici Gianluca Carenzo - Presidente Imperiale Edoardo - Vicepresidente Capra Luca - Consigliere Casaleggi

Dettagli

Bioindustry Park: Un sistema di eccellenza al servizio della Salute Umana

Bioindustry Park: Un sistema di eccellenza al servizio della Salute Umana Bioindustry Park: Un sistema di eccellenza al servizio della Salute Umana Bioindustry Park Silvano Fumero SpA (BIPCA www.bioindustrypark.eu) è il Parco Scientifico e Tecnologico focalizzato sulla salute

Dettagli

L industria biotecnologica e il suo sviluppo

L industria biotecnologica e il suo sviluppo L industria biotecnologica e il suo sviluppo Verso CampaniaBioRegion Napoli, 23 Settembre 2010 Leonardo Vingiani Direttore Assobiotec Costituita nel 1986 nell'ambito di Federchimica, Assobiotec è l Associazione

Dettagli

Cluster Tecnologico Nazionale Scienze della Vita

Cluster Tecnologico Nazionale Scienze della Vita Cluster Tecnologico Nazionale Scienze della Vita Il contesto economico nazionale 1 Competitività Nel 2016 l Italia si è posizionata al 35 posto a livello mondiale (38 nel 2015, 43 nel 2014). 35 Forza lavoro

Dettagli

Toscana Bio-Region: lavori in corso

Toscana Bio-Region: lavori in corso Verso Campania Bio-Region: prospettive e strategie di sviluppo per la creazione di un cluster regionale 23 settembre 2010 Camera di Commercio, Industria, Agricoltura ed Artigianato di Napoli Toscana Bio-Region:

Dettagli

Nascita e sviluppo di un impresa biotecnologica: il ruolo degli incubatori

Nascita e sviluppo di un impresa biotecnologica: il ruolo degli incubatori Nascita e sviluppo di un impresa biotecnologica: il ruolo degli incubatori Prof.ssa Emidia Vagnoni e Dott.ssa Caterina Cavicchi CDL Biotecnologie Il cluster Gruppo di soggetti interdipendenti (aziende

Dettagli

APSTI. Cosa facciamo. Press Kit APSTI APSTI. La mission. I soci. La struttura. I partner. I progetti. Contatti

APSTI. Cosa facciamo. Press Kit APSTI APSTI. La mission. I soci. La struttura. I partner. I progetti. Contatti Press Kit APSTI APSTI La mission I soci La struttura I partner I progetti Contatti APSTI APSTI, Associazione dei Parchi Scientifici e Tecnologici italiani, nasce a metà degli anni Novanta per contribuire

Dettagli

italian investment showcase

italian investment showcase italian italian investment showcase showcase Milano // 11-12 Aprile [Scheda progetto riservata] 01 // CONTESTO L Italia presenta un sistema integrato di innovazione tecnologica di alto livello ancora poco

Dettagli

LIFE SCIENCES AND HEALTHCARE INNOVATION CLUSTER DEL PIEMONTE e della VALLE D AOSTA

LIFE SCIENCES AND HEALTHCARE INNOVATION CLUSTER DEL PIEMONTE e della VALLE D AOSTA LIFE SCIENCES AND HEALTHCARE INNOVATION CLUSTER DEL PIEMONTE e della VALLE D AOSTA I trend mondiali Alcuni trend mondiali: sostenibilità; multidisciplinarietà; open science/open innovation; mutamenti demografici;

Dettagli

Toscana Life Sciences Foundation Via Fiorentina, Siena ITALY

Toscana Life Sciences Foundation Via Fiorentina, Siena ITALY Toscana Life Sciences Foundation Via Fiorentina, 1-53100 Siena ITALY www.toscanalifesciences.org FONDAZIONE Toscana Life Sciences: - un iniziativa regionale pubblico-privato (no profit) per lo sviluppo

Dettagli

Assemblea Ordinaria. 29 Novembre Sala Convegni Collegio San Lorenzo da Brindisi Roma

Assemblea Ordinaria. 29 Novembre Sala Convegni Collegio San Lorenzo da Brindisi Roma Assemblea Ordinaria 29 Novembre 2016 Sala Convegni Collegio San Lorenzo da Brindisi Roma ATTIVITA E INIZIATIVE DALLE CALL FOR PROPOSAL AL BANDO LIFE 2020 Dotazione complessiva: Euro 18.484.000 di cui:

Dettagli

SEZIONE A CREAZIONE di START UP INNOVATIVE

SEZIONE A CREAZIONE di START UP INNOVATIVE POR FESR 2014 2020 DEL VENETO OBIETTIVO INVESTIMENTI A FAVORE DELLA CRESCITA E DELL OCCUPAZIONE Bando per l erogazione di contributi alle start-up innovative Finalità Con il presente bando, la Regione

Dettagli

MESAP: un polo a servizio delle imprese e dei centri di ricerca

MESAP: un polo a servizio delle imprese e dei centri di ricerca MESAP: un polo a servizio delle imprese e dei centri di ricerca Maggio 2017 MESAP - Polo di Innovazione Smart Products and Manufacturing Il Sistema dei POLI di INNOVAZIONE Nel 2009, in Piemonte, sono stati

Dettagli

Strumenti a sostegno delle Start-up innovative. Giuseppe Marinelli Specialista Prodotti Finanziari Mediocredito Italiano Gruppo Intesa Sanpaolo

Strumenti a sostegno delle Start-up innovative. Giuseppe Marinelli Specialista Prodotti Finanziari Mediocredito Italiano Gruppo Intesa Sanpaolo Strumenti a sostegno delle Start-up innovative Giuseppe Marinelli Specialista Prodotti Finanziari Mediocredito Italiano Gruppo Intesa Sanpaolo Università di Ferrara, 18 aprile 2013 AVVERTENZA Questo documento

Dettagli

I SERVIZI DELL INCUBATORE UNIVERSITARIO FIORENTINO

I SERVIZI DELL INCUBATORE UNIVERSITARIO FIORENTINO I SERVIZI DELL INCUBATORE UNIVERSITARIO FIORENTINO Prof. Andrea Arnone Prorettore al trasferimento tecnologico e ai rapporti col territorio e col mondo delle imprese Presidente di CsaVRI PURE COSMOS SPEED

Dettagli

Presentazione della ricerca

Presentazione della ricerca Presentazione della ricerca 1 Prof. Mario Sorrentino Delegato del Rettore al Trasferimento Tecnologico, Brevetti e Spin-off Seconda Università di Napoli mario.sorrentino@unina2.it Agenda 1. Spin-off da

Dettagli

L esperienza di Invest in Lombardy 22 luglio INVEST IN LOMBARDY - All Rights reserved.

L esperienza di Invest in Lombardy 22 luglio INVEST IN LOMBARDY - All Rights reserved. L esperienza di Invest in Lombardy 22 luglio 2013 2013 INVEST IN LOMBARDY - All Rights reserved. COSA STIAMO OSSERVANDO 2013 INVESTIN LOMBARDY - All Rights served. 2 L IMMAGINE CHE DIAMO ALL ESTERO È SEMPRE

Dettagli

Fabbrica Intelligente: un opportunità per le imprese valdostane

Fabbrica Intelligente: un opportunità per le imprese valdostane Fabbrica Intelligente: un opportunità per le imprese valdostane 24 Maggio 2016, ore 09.15 12.30 Programma 09.15 Registrazione dei partecipanti 09.30 Apertura dei lavori e saluti di benvenuto Assessorato

Dettagli

Startup innovative e imprese high-tech in Toscana

Startup innovative e imprese high-tech in Toscana Startup innovative e imprese high-tech in Toscana Cristina Cristina Marullo Marullo Ufficio Studi Unioncamere Ufficio Studi Toscana Firenze, 2 ottobre 2013 Unioncamere Incubatore Toscana di Firenze QUI

Dettagli

Le innovazioni del prossimo futuro TECNOLOGIE PRIORITARIE PER L INDUSTRA. Dr.ssa Maria Luisa Nolli. Farmaceutica e biotecnologie

Le innovazioni del prossimo futuro TECNOLOGIE PRIORITARIE PER L INDUSTRA. Dr.ssa Maria Luisa Nolli. Farmaceutica e biotecnologie Le innovazioni del prossimo futuro TECNOLOGIE PRIORITARIE PER L INDUSTRA Farmaceutica e biotecnologie Milano, 30 gennaio 2013 Dr.ssa Maria Luisa Nolli Assobiotec PROFILO DEL SETTORE Grandezze dell Industria

Dettagli

Gregorio De Felice Responsabile Direzione Studi e Ricerche Intesa Sanpaolo

Gregorio De Felice Responsabile Direzione Studi e Ricerche Intesa Sanpaolo Gregorio De Felice Responsabile Direzione Studi e Ricerche Intesa Sanpaolo La crisi ha rallentato gli investimenti in R&S, creando un ostacolo alla ripresa Tra il 2009 e il 2013 crescita prossima a zero,

Dettagli

Regione Lombardia Analisi di contesto. Roma, 3 luglio A cura di DG APRI

Regione Lombardia Analisi di contesto. Roma, 3 luglio A cura di DG APRI Regione Lombardia Analisi di contesto Roma, 3 luglio 2013 A cura di DG APRI Regione Lombardia: un territorio diversificato Il Sistema Produttivo 10 milioni di abitanti PIL 20,6% del PIL Italiano più di

Dettagli

Reti per la promozione dell innovazione. Forum P.A. - Roma Scienza 12 maggio 2006

Reti per la promozione dell innovazione. Forum P.A. - Roma Scienza 12 maggio 2006 Rete Italiana per la Diffusione dell Innovazione e il Trasferimento Tecnologico alle imprese Reti per la promozione dell innovazione Forum P.A. - Roma Scienza 12 maggio 2006 Mauro Mallone Dipartimento

Dettagli

Dott. Marco Matarese Coordinatore APRE Campania

Dott. Marco Matarese Coordinatore APRE Campania Dott. Marco Matarese Coordinatore APRE Campania PRESENTAZIONE Consorzio Technapoli, costituito nel febbraio del 1992, Parco Scientifico e Tecnologico (PST) dell area metropolitana di Napoli e Caserta (Deliberazione

Dettagli

STARTUP METRO TORINO *Campo obbligatorio

STARTUP METRO TORINO *Campo obbligatorio STARTUP METRO TORINO *Campo obbligatorio Indicazioni per la compilazione Vi chiediamo cortesemente di compilare il seguente questionario, tenendo conto che: > l oggetto di indagine è l ecosistema locale

Dettagli

Cluster tecnologico Alisei. ALISEI Advanced Life Sciences in Italy

Cluster tecnologico Alisei. ALISEI Advanced Life Sciences in Italy Cluster Alisei Cluster tecnologico Alisei ALISEI Advanced Life Sciences in Italy Cluster tecnologico nazionale Scienze della Vita Promuove interazioni nel settore della salute Tessuto produ:vo Sistema

Dettagli

Proposta di Costituzione della Associazione Regionale degli Incubatori d Impresa in Campania (ARNICA)

Proposta di Costituzione della Associazione Regionale degli Incubatori d Impresa in Campania (ARNICA) Proposta di Costituzione della Associazione Regionale degli Incubatori d Impresa in Campania (ARNICA) Vision Statement Realizzare il passaggio dal concetto di azioni per l innovazione al concetto di sistema

Dettagli

Specializzazioni, le Università venete per le industrie.

Specializzazioni, le Università venete per le industrie. RETI INNOVATIVE REGIONALI: DAL RICONOSCIMENTO Giovedì 13 aprile 2017 ore 16.00 Specializzazioni, NOME della Reti e RETE Traiettorie: E ACRONIMO le Università venete per le industrie. Luciano Gamberini

Dettagli

Innovazione Contagiosa: Dai poli di ricerca, a bioparks, biovalleys e reti. Bioindustry Park del Canavese SpA

Innovazione Contagiosa: Dai poli di ricerca, a bioparks, biovalleys e reti.  Bioindustry Park del Canavese SpA Innovazione Contagiosa: Dai poli di ricerca, a bioparks, biovalleys e reti Bioindustry Park del Canavese S.p.A. Via Ribes, 5 10010 Colleretto Giacosa (TO) Italy Tel. +39-0125-561311 Fax +39-0125-538350

Dettagli

Nuove prospettive per un nuovo scenario Linee strategiche

Nuove prospettive per un nuovo scenario Linee strategiche Nuove prospettive per un nuovo scenario Linee strategiche 2013-2015 Consiglio Direttivo Salerno, 21.6.13 Indice Mission Progetti, attività e settori Servizi Linee strategiche 2013-2015 Conclusioni MISSION

Dettagli

Il Progetto Discovery

Il Progetto Discovery Il Progetto Discovery Biotecnologie: quando l idea di incubazione settoriale sviluppa mercato mondiale Roberto Ricci Biotecnologie, imprese e finanza Nel settore biotecnologico la fase della ricerca scientifica

Dettagli

Anna Gervasoni Direttore Generale AIFI Assolombarda, 27 Marzo 2017

Anna Gervasoni Direttore Generale AIFI Assolombarda, 27 Marzo 2017 Anna Gervasoni Direttore Generale AIFI Assolombarda, 27 Marzo 2017 1 Il mercato italiano del private equity, venture capital e private debt Anno 2016 RACCOLTA INVESTIMENTI DISINVESTIMENTI PE e VC PE e

Dettagli

High tech in Liguria. Moving to next level

High tech in Liguria. Moving to next level High tech in Liguria. Moving to next level Il futuro della Liguria è adesso. La Digital Transformation è già in atto. Struttura dell high tech in Liguria tra le più qualificate in Italia: 450 aziende high

Dettagli

CASCINA TRIULZA DOPO EXPO MILANO 2015 LAB-HUB: UN PARCO PER L INNOVAZIONE SOCIALE

CASCINA TRIULZA DOPO EXPO MILANO 2015 LAB-HUB: UN PARCO PER L INNOVAZIONE SOCIALE CASCINA TRIULZA DOPO EXPO MILANO 2015 LAB-HUB: UN PARCO PER L INNOVAZIONE SOCIALE LAB-HUB: UN PARCO PER L INNOVAZIONE SOCIALE Un parco di sviluppo sull innovazione sociale dedicato a imprese sociali, cooperative,

Dettagli

Consorzio per l Area di Ricerca Scientifica e Tecnologica di Trieste

Consorzio per l Area di Ricerca Scientifica e Tecnologica di Trieste Consorzio per l Area di Ricerca Scientifica e Tecnologica di Trieste Innovazione per la competitività di imprese e territorio San Marino 16 maggio 2009 Giuseppe Colpani Sommario 1. Il Sistema AREA, brevi

Dettagli

CALL PER LA PARTECIPAZIONE

CALL PER LA PARTECIPAZIONE CALL PER LA PARTECIPAZIONE 1 a EDIZIONE DELL IRAN-ITALY SCIENCE, TECHNOLOGY AND INNOVATION FORUM 2017 19-20 Aprile 2017 Teheran, Iran Call per la partecipazione alla 1 a EDIZIONE DELL IRAN-ITALY SCIENCE,

Dettagli

Società per la Gestione dell Incubatore di Imprese e per il Trasferimento Tecnologico dell Università degli Studi di Torino Scarl 2i3T

Società per la Gestione dell Incubatore di Imprese e per il Trasferimento Tecnologico dell Università degli Studi di Torino Scarl 2i3T Società per la Gestione dell Incubatore di Imprese e per il Trasferimento Tecnologico dell Università degli Studi di Torino Scarl 2i3T L Incubatore 2i3T Fondatori SOCIETÀ PER LA GESTIONE DELL INCUBATORE

Dettagli

Come creare un impresa di successo

Come creare un impresa di successo MASTER start up MANAGER Come creare un impresa di successo INTRODUZIONE REGISTRO EUROPEO PER LA TRASPARENZA POSSIBILITÀ DI BUSINESS Civica Srl è il network internazionale di Professionisti specializzati

Dettagli

I FORUM IMPRESA&FINANZA

I FORUM IMPRESA&FINANZA I FORUM IMPRESA&FINANZA Finanziare le Start-up attraverso strumenti alternativi al credito bancario Roberto Del Giudice Partner Fondo Italiano d Investimento SGR Brescia, 16 Marzo 2017 INVESTIMENTI IN

Dettagli

Mappatura del sistema d incubazione afferente ai Parchi Scientifici e Tecnologici aderenti ad APSTI

Mappatura del sistema d incubazione afferente ai Parchi Scientifici e Tecnologici aderenti ad APSTI Commissione Incubatori Start-Up Spin-off Mappatura del sistema d incubazione afferente ai Parchi Scientifici e Tecnologici aderenti ad APSTI a cura del coordinatore della Commissione Incubatori Elisabetta

Dettagli

TECNOPOLO TICINO E SWISS INNOVATION PARK A

TECNOPOLO TICINO E SWISS INNOVATION PARK A TECNOPOLO TICINO E SWISS INNOVATION PARK A SOSTEGNO DEL SETTORE BIOMEDICALE IN TICINO EVENTO SCIENZE DELLA VITA: LE OPPORTUNITÀ DI UN INCUBATORE D AZIENDA IN TICINO Lorenzo Leoni, PhD. Direttore Fondazione

Dettagli

Convegno Europeo sulle Scienze della Vita e le Biotecnologie

Convegno Europeo sulle Scienze della Vita e le Biotecnologie Convegno Europeo sulle Scienze della Vita e le Biotecnologie Presidenza del Consiglio Comitato Nazionale per la BIosicurezza e le Biotecnologie 1 Le Biotecnologie nell UE Libro bianco (1993) Libro verde

Dettagli

numero cinque ottobre 2017

numero cinque ottobre 2017 numero cinque ottobre 2017 PRIMO PIANO Venetoclusters e Innoveneto, i due nuovi siti regionali a supporto del sistema veneto dell innovazione. Intervento dell Assessore Roberto Marcato. NEWS Online il

Dettagli

Le biotecnologie all Università dell Insubria. Loredano Pollegioni Professore di Biochimica & Biotecnologo

Le biotecnologie all Università dell Insubria. Loredano Pollegioni Professore di Biochimica & Biotecnologo Le biotecnologie all Università dell Insubria Loredano Pollegioni Professore di Biochimica & Biotecnologo 1 Il sistema universitario è cambiato ( sta cambiando) - Le Università sono in competizione per

Dettagli

Sezione Alimentari. Programma di Attività MICAELA PALLINI. 19 maggio 2011

Sezione Alimentari. Programma di Attività MICAELA PALLINI. 19 maggio 2011 Sezione Alimentari Programma di Attività 2011-2015 MICAELA PALLINI 19 maggio 2011 Sezione Alimentari UNINDUSTRIA Linee Programmatiche Networking & Sviluppo associativo Internazionalizzazione Formazione

Dettagli

PO di cooperazione transfrontaliera Bacino del Mediterraneo

PO di cooperazione transfrontaliera Bacino del Mediterraneo PROGRAMMA DI SOSTENGO ALLA COOPERAZIONE REGIONALE APQ Paesi della sponda sud del Mediterraneo PO di cooperazione transfrontaliera Bacino del Mediterraneo Potenza, 26 giugno 2008 CBC Mediterraneo : le 4

Dettagli

BANDO DI SELEZIONE INCUBATORE D IMPRESA

BANDO DI SELEZIONE INCUBATORE D IMPRESA BANDO DI SELEZIONE INCUBATORE D IMPRESA Premessa Bergamo Sviluppo - Azienda Speciale della Camera di Commercio di Bergamo - nell intento di supportare aspiranti e nuovi imprenditori nella progettazione

Dettagli

PROMUOVERE L INNOVAZIONE A LIVELLO LOCALE: ESPERIENZE CULTURE APPROCCI PROBLEMI

PROMUOVERE L INNOVAZIONE A LIVELLO LOCALE: ESPERIENZE CULTURE APPROCCI PROBLEMI PROMUOVERE L INNOVAZIONE A LIVELLO LOCALE: ESPERIENZE CULTURE APPROCCI PROBLEMI Stefano Ciccone Ufficio Parco Scientifico - Università di Roma Tor Vergata Parco Scientifico Romano 1 PERCHE ORGANISMI CHE

Dettagli

PARTE 3 - Indirizzi per la pianificazione e progetti del piano. 5.2 Creativa e innovativa

PARTE 3 - Indirizzi per la pianificazione e progetti del piano. 5.2 Creativa e innovativa PARTE 3 - Indirizzi per la pianificazione e progetti del piano 5.2 Creativa e innovativa 89 MILANO. METROPOLI REALE, METROPOLI POSSIBILE Indirizzi e obiettivi progettuali Favorire forme di imprenditorialità

Dettagli

Avviso pubblico per sponsorizzazione di aziende evento MEET IN ITAY FOR LIFE SCIENCES 2016

Avviso pubblico per sponsorizzazione di aziende evento MEET IN ITAY FOR LIFE SCIENCES 2016 Avviso pubblico per sponsorizzazione di aziende evento MEET IN ITAY FOR LIFE SCIENCES 2016 Lazio Innova S.p.A., società in house della Regione Lazio, è il risultato del processo di riordino delle società

Dettagli

3 Laboratorio. Laboratorio del Credito. CAMERA HUB un programma per le imprese ad alto potenziale di sviluppo

3 Laboratorio. Laboratorio del Credito. CAMERA HUB un programma per le imprese ad alto potenziale di sviluppo 3 Laboratorio del Credito CAMERA HUB un programma per le imprese ad alto potenziale di sviluppo Roberto Calugi Consorzio camerale per il credito e la finanza Genova, 4 luglio 2013 1 Due priorità strategiche

Dettagli

PROPOSTA DI LEGGE REGIONALE LOMBARDA SU RICERCA E INNOVAZIONE LA POSIZIONE DEI PARCHI SCIENTIFICI E TECNOLOGICI LOMBARDI

PROPOSTA DI LEGGE REGIONALE LOMBARDA SU RICERCA E INNOVAZIONE LA POSIZIONE DEI PARCHI SCIENTIFICI E TECNOLOGICI LOMBARDI PROPOSTA DI LEGGE REGIONALE LOMBARDA SU RICERCA E INNOVAZIONE LA POSIZIONE DEI PARCHI SCIENTIFICI E TECNOLOGICI LOMBARDI RETE APSTI (ASSOCIAZIONE PARCHI SCIENTIFICI E TECNOLOGICI ITALIANI) IL RUOLO DEL

Dettagli

Bologna, Start up e innovazione

Bologna, Start up e innovazione Bologna, 13.11.2013 Start up e innovazione NASCERE PER CRESCERE: LEZIONI DALL ESPERIENZA DELL EMILIA-ROMAGNA Sara Monesi Start Up Department Manager 2 OBIETTIVI DELL INTERVENTO Presentare il percorso di

Dettagli

PROGRAMMA INTERREGIONALE ITALIA - MALTA

PROGRAMMA INTERREGIONALE ITALIA - MALTA N O T A D I A P P R O F O N D I M E N T O PROGRAMMA INTERREGIONALE ITALIA - MALTA 2014-2020 Il programma Interreg. Italia Malta nel dettaglio. Il Programma di Cooperazione INTERREG V-A Italia-Malta si

Dettagli

FONDI DI VENTURE CAPITAL E IMPRESE A CONFRONTO. Con la collaborazione di:

FONDI DI VENTURE CAPITAL E IMPRESE A CONFRONTO. Con la collaborazione di: FONDI DI VENTURE CAPITAL E IMPRESE A CONFRONTO Con la collaborazione di: Il Venture Capital in Italia e in Piemonte Alessia Muzio Ufficio Studi Il ciclo di vita dell impresa e il capitale di rischio Early

Dettagli

PROCESSO D INCUBAZIONE DI

PROCESSO D INCUBAZIONE DI UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PADOVA Dipartimento di Studi Linguistici e Letterari Corso di Laurea magistrale in Strategie di Comunicazione TESI DI LAUREA ITALIA START-UP: ANALISI E CRITICA DEL PROCESSO D

Dettagli

Polo Energy & Clean Tecnologies: Agenda strategica e piano dei servizi Torino, 24 febbraio 2016

Polo Energy & Clean Tecnologies: Agenda strategica e piano dei servizi Torino, 24 febbraio 2016 Polo Energy & Clean Tecnologies: Agenda strategica e piano dei servizi 2016 Torino, 24 febbraio 2016 Un Cluster Energy and Clean Technologies Il mercato mondiale delle tecnologie «green and clean» (energia,

Dettagli

Start Cup Catania 2007 Regolamento/Bando di concorso

Start Cup Catania 2007 Regolamento/Bando di concorso Start Cup Catania 2007 Regolamento/Bando di concorso Articolo 1 Definizione dell iniziativa Start Cup Catania è una business plan competition che seleziona idee imprenditoriali originali e di contenuto

Dettagli

Dipartimento Promozione dell Internazionalizzazione Area Beni Strumentali, Tecnologia, Servizi

Dipartimento Promozione dell Internazionalizzazione Area Beni Strumentali, Tecnologia, Servizi Giornata di studio sull'internazionalizzazione dei servizi innovativi SECONDA SESSIONE: GiovedÄ 15 luglio 2010 Pier Paolo Celeste Direttore Dipartimento Servizi alle Imprese ICE L impegno dell ICE nella

Dettagli

Bando a favore di start up innovative e spin-off della ricerca

Bando a favore di start up innovative e spin-off della ricerca I progetti devono prevedere lo sviluppo di attività imprenditoriali negli ambiti Bando a favore di start up innovative e spin-off della ricerca SEZIONE A: Soggetti beneficiari Possono presentare domanda

Dettagli

«METTERSI INSIEME E UN INZIO, RIMANERE INSIEME E UN PROGRESSO, LAVORARE INSIEME E UN SUCCESSO» (Henry Ford) Ilaria Franchini Delega Economia e Lavoro

«METTERSI INSIEME E UN INZIO, RIMANERE INSIEME E UN PROGRESSO, LAVORARE INSIEME E UN SUCCESSO» (Henry Ford) Ilaria Franchini Delega Economia e Lavoro «METTERSI INSIEME E UN INZIO, RIMANERE INSIEME E UN PROGRESSO, LAVORARE INSIEME E UN SUCCESSO» (Henry Ford) Ilaria Franchini Delega Economia e Lavoro ASSEMBLEA CITTADINA 18 novembre 2015 Pochi dati da

Dettagli

Agenzia investimenti FVG per le imprese - Rodolfo Martina-

Agenzia investimenti FVG per le imprese - Rodolfo Martina- Direzione centrale attività produttive, turismo e cooperazione Competitività e occupazione: leve di sviluppo in FVG Strumenti regionali a sostegno delle imprese Agenzia investimenti FVG per le imprese

Dettagli

STARTUP E PMI INNOVATIVE CAGLIARI 20 APRILE 2016

STARTUP E PMI INNOVATIVE CAGLIARI 20 APRILE 2016 STARTUP E PMI INNOVATIVE CAGLIARI 20 APRILE 2016 Invitalia e il sostegno all imprenditorialità innovativa Da più di vent anni Invitalia sostiene la nascita di nuove attività imprenditoriali. Per accelerare

Dettagli

La valorizzazione della ricerca a Ca Foscari Strumenti ed opportunità VladiFinotto

La valorizzazione della ricerca a Ca Foscari Strumenti ed opportunità VladiFinotto La valorizzazione della ricerca a Ca Foscari Strumenti ed opportunità VladiFinotto 06/12/2016 Università Ca Foscari Venezia Sala Conferenze Campus Scientifico Piano strategico 2016-2020 Come università

Dettagli

L università a misura d impresa POLITECNICO INNOVAZIONE

L università a misura d impresa POLITECNICO INNOVAZIONE L università a misura d impresa POLITECNICO INNOVAZIONE Chi siamo POLITECNICO INNOVAZIONE è un consorzio della Fondazione Politecnico di Milano partecipato da: Associazioni imprenditoriali Enti pubblici

Dettagli

COMITATO DI SORVEGLIANZA POR FESR

COMITATO DI SORVEGLIANZA POR FESR Punto 2.3 Sistema degli Aiuti e Strumenti finanziari (SF) DGR n. 46/8 del 22.9.2015 Programmazione Unitaria 2014-2020. Strategia 2"Creare opportunità di lavoro favorendo la competitività delle imprese".

Dettagli

La gestione di agevolazioni

La gestione di agevolazioni Agenzia nazionale per l attrazione degli investimenti e lo sviluppo d impresa SpA La gestione di agevolazioni 30 giugno 2017 Il Ruolo di Invitalia come Soggetto Gestore (1/4) A sostegno dello sviluppo

Dettagli

PROGETTO ASSOBIOMEDICALI. L eccellenza biomedicale in Italia

PROGETTO ASSOBIOMEDICALI. L eccellenza biomedicale in Italia PROGETTO ASSOBIOMEDICALI L eccellenza biomedicale in Italia PREMESSA Le aziende di dispositivi medici rappresentano un tessuto produttivo che in Italia conta 3.025 imprese con un fatturato medio di 6 milioni

Dettagli

Descrizione dell iniziativa, principali sezioni e funzionalità del portale

Descrizione dell iniziativa, principali sezioni e funzionalità del portale Descrizione dell iniziativa, principali sezioni e funzionalità del portale Descrizione dell iniziativa VentureUp è un portale web istituzionale, promosso da AIFI e Fondo Italiano d Investimento, che fornisce

Dettagli

Bioindustry Park: Un sistema di eccellenza al servizio della Salute Umana

Bioindustry Park: Un sistema di eccellenza al servizio della Salute Umana Bioindustry Park: Un sistema di eccellenza al servizio della Salute Umana Bioindustry Park Silvano Fumero SpA (BIPCA www.bioindustrypark.eu) è il Parco Scientifico e Tecnologico ad orientamento bioindustriale

Dettagli

Il Polo di innovazione Energy and Clean Technologies Piano di attività e opportunità per gli aderenti

Il Polo di innovazione Energy and Clean Technologies Piano di attività e opportunità per gli aderenti Il Polo di innovazione Energy and Clean Technologies Piano di attività e opportunità per gli aderenti Il nostro obiettivo L obiettivo del Polo è affiancare gli associati nello sviluppo del proprio percorso

Dettagli

L Università degli Studi di Perugia e gli spinoff universitari

L Università degli Studi di Perugia e gli spinoff universitari L Università degli Studi di Perugia e gli spinoff universitari Perugia, 2 Febbraio 2016 Prof. L. Nadotti 2 LA RICERCA E LA CREAZIONE D IMPRESA Azienda startup = impresa che affronta le fasi di nascita

Dettagli

Agro-InDustrial Parks

Agro-InDustrial Parks Progetto inserito nel: Catalogo regionale per la partecipazione ai Progetti Strutturati di Promozione dell'export (PROSPEX) POR FESR Lazio 2014-2020 POR FESR Lazio 2014-2020 Determinazione 4 settembre

Dettagli

BIOTECNOLOGIE E SALUTE

BIOTECNOLOGIE E SALUTE BIOTECNOLOGIE E SALUTE Le ragioni del successo del Biotech Leonardo Vingiani - Direttore Assobiotec Roma, 22 maggio 2007 Le biotecnologie rappresentano il futuro della Medicina Un settore che esiste da

Dettagli

Confindustria - Cerved Il Motore della Ripresa Presentazione Rapporto PMI Centro-Nord 2016 Commento al Rapporto

Confindustria - Cerved Il Motore della Ripresa Presentazione Rapporto PMI Centro-Nord 2016 Commento al Rapporto Confindustria - Cerved Il Motore della Ripresa Presentazione Rapporto PMI Centro-Nord 2016 Commento al Rapporto Fabrizio Guelpa Responsabile Servizio Industry & Banking Research Roncade, 10 maggio 2016

Dettagli

ILO integrato dell Area dello Stretto

ILO integrato dell Area dello Stretto Ufficio Stampa Comunicato stampa ILO integrato dell Area dello Stretto il ponte tra ricerca e mercato nasce qui La sperimentazione ed attuazione di politiche per il trasferimento tecnologico è entrata

Dettagli

N. IMPRESA/ENTE REGIONE

N. IMPRESA/ENTE REGIONE Elenco soggetti aderenti al Cluster SPRING (dati aggiornati al 22 aprile 2016) N. IMPRESA/ENTE REGIONE 1 ACEA Pinerolese Industriale S.p.A. 2 AgriNewTech S.r.l. AGRIS Sardegna Agenzia Regionale per la

Dettagli

L ecosistema Start Up ed il ruolo delle Business Plan Competition

L ecosistema Start Up ed il ruolo delle Business Plan Competition L ecosistema Start Up ed il ruolo delle Business Plan Competition Renato Passaro Delegato Start Cup Campania Università degli Sudi di Napoli Parthenope L ecosistema Imprenditoriale: un sistema complesso

Dettagli

Energia e Tecnologia: tra futuro e sostenibilità. Paolo Mariani Specialista per l innovazione Milano, 8 maggio 2017

Energia e Tecnologia: tra futuro e sostenibilità. Paolo Mariani Specialista per l innovazione Milano, 8 maggio 2017 Energia e Tecnologia: tra futuro e sostenibilità Paolo Mariani Specialista per l innovazione Milano, 8 maggio 2017 SI PARLA SEMPRE PIÙ SPESSO DI INNOVAZIONE CAMBIANO LE REGOLE DEL GIOCO UBER La più grande

Dettagli

POLIGHT - Polo di Innovazione Edilizia Sostenibile e Idrogeno. Alessandro Battaglino

POLIGHT - Polo di Innovazione Edilizia Sostenibile e Idrogeno. Alessandro Battaglino POLIGHT - Polo di Innovazione Edilizia Sostenibile e Idrogeno Alessandro Battaglino POLIGHT POLIGHT - Polo di Innovazione Edilizia Sostenibile e Idrogeno gestito da Environment Park è un Associazione Temporanea

Dettagli

Allegato 4 Indicatori del Programma

Allegato 4 Indicatori del Programma Allegato 4 Indicatori del Programma 20 marzo 2017 4. Indicatori del programma Introduzione metodologica alle tabelle. Indicatori di output Per ciò che concerne la identificazione dei valori target degli

Dettagli

L alta tecnologia in provincia di Pisa

L alta tecnologia in provincia di Pisa L alta tecnologia in provincia di Pisa Rapporto 2015 Pisa, 5 maggio 2015. Nell ambito dell alta tecnologia toscana, Pisa occupa una posizione di rilievo. Su 1.568 aziende complessivamente censite dall

Dettagli

FINANZA PUBBLICA AGEVOLATA

FINANZA PUBBLICA AGEVOLATA FINANZA PUBBLICA AGEVOLATA Incentivi Statali e Regionali finalizzati alla realizzazione di INVESTIMENTI PRODUTTIVI e ACQUISIZIONE DI SERVIZI DI CONSULENZA. INCENTIVI PER L ACQUISIZIONE DI SERVIZI DI CONSULENZA

Dettagli

Innovazione e cluster tecnologici

Innovazione e cluster tecnologici Jesi, piano strategico per lo sviluppo locale Tavolo 2 La dimensione creativa dell economia di Jesi Innovazione e cluster tecnologici Donato Iacobucci Università Politecnica delle Marche Indice della presentazione

Dettagli

IV Incontro di GARR-B Bologna, Giugno 2002

IV Incontro di GARR-B Bologna, Giugno 2002 IV Incontro di GARR-B Bologna, 24-26 Giugno 2002 Progetti nazionali ed europei nel campo delle Biotecnologie nella Regione Puglia Prof. F.P.Schena, Dr.G.Grasso Università degli Studi di Bari PIRP Programma

Dettagli

La Piattaforma Tecnologica Nazionale per la Chimica Sostenibile

La Piattaforma Tecnologica Nazionale per la Chimica Sostenibile La Piattaforma Tecnologica Nazionale per la Chimica Sostenibile Dicembre 2015 SusChem La Piattaforma Tecnologica Europea SusChem costituita nel 2004 è stata fondata, grazie anche a un sostegno finanziario

Dettagli

FOCUS: POR FESR VENETO

FOCUS: POR FESR VENETO Bando 1.4.1 - Sostegno alla creazione di start-up innovative ad alta intensità di applicazione di conoscenza e alle iniziative di spin-off della ricerca Beneficiari Start up innovative venete - Promotori

Dettagli

PO FESR OT1 RICERCA, SVILUPPO TECNOLOGICO E INNOVAZIONE

PO FESR OT1 RICERCA, SVILUPPO TECNOLOGICO E INNOVAZIONE PO FESR 2014-2020 OT1 RICERCA, SVILUPPO TECNOLOGICO E INNOVAZIONE Università degli Studi di Catania e Istituto Nazionale di Fisica Nucleare Dipartimento di Fisica Nucleare e la Sezione di Catania dell

Dettagli

Siena Convegno: Costruire il futuro per la Toscana del Prof. Lorenzo Zanni Università di Siena

Siena Convegno: Costruire il futuro per la Toscana del Prof. Lorenzo Zanni Università di Siena Siena 25-11-2011 Convegno: Costruire il futuro per la Toscana del 2020 Prof. Lorenzo Zanni Università di Siena Vaccino antimeningococco di gruppo B Verso un mondo libero dalla meningite opinione positiva

Dettagli

GRUPPO TECNICO START UP INNOVATIVE E PROMOZIONE DELL IMPRENDITORIA GIOVANILE

GRUPPO TECNICO START UP INNOVATIVE E PROMOZIONE DELL IMPRENDITORIA GIOVANILE GRUPPO TECNICO START UP INNOVATIVE E PROMOZIONE DELL IMPRENDITORIA GIOVANILE Presidente Fausto Bianchi Attività Biennio 2017/2018 Nell attuale contesto nazionale e locale è di vitale importanza, per il

Dettagli

Antonio Gammarota CTO Directorate

Antonio Gammarota CTO Directorate Antonio Gammarota CTO Directorate Giornata Regionale dell Aerospazio 2 Dicembre 2011 Area della Ricerca CNR Pisa, Italy TAS Space Industry 7,200 Dipendenti 11 Siti Industriali in Europa N1 Europeo per

Dettagli

Spazio Impresa. I nostri servizi. La nostra proposta integrata per le imprese, per la ricerca, per le nuove idee di business

Spazio Impresa. I nostri servizi. La nostra proposta integrata per le imprese, per la ricerca, per le nuove idee di business Spazio Impresa La nostra proposta integrata per le imprese, per la ricerca, per le nuove idee di business I nostri servizi Trasferimento Tecnologico Finanziamento alle Imprese Fare Impresa Insediamento

Dettagli

Incontro con gli stakeholder. Roma 11 febbraio 2016

Incontro con gli stakeholder. Roma 11 febbraio 2016 Incontro con gli stakeholder Roma 11 febbraio 2016 Documentazione a supporto Tasso di risposta 55% Format ricevuti (#) = 8 Dalla ricerca biotecnologica nuove risorse per l industria e per uno sviluppo

Dettagli

Modello di sviluppo delle Pépinières d Entreprise START-UP THE MOUNTAIN

Modello di sviluppo delle Pépinières d Entreprise START-UP THE MOUNTAIN Modello di sviluppo delle Pépinières d Entreprise START-UP THE MOUNTAIN 1 La Regione Valle d Aosta ha articolato la propria Strategia di Specializzazione Intelligente (S3) su tre ambiti applicativi legati

Dettagli

L industria farmaceutica: le sperimentazioni cliniche

L industria farmaceutica: le sperimentazioni cliniche Comitato etico Regione Liguria: organizzazione, prospettive e potenzialità L industria farmaceutica: le sperimentazioni cliniche Daniel Lapeyre Vice Presidente Farmindustria Genova, 25 novembre 2013 L

Dettagli

COMO VENTURE. La presente non costituisce sollecitazione al pubblico, ma semplice presentazione dell iniziativa

COMO VENTURE. La presente non costituisce sollecitazione al pubblico, ma semplice presentazione dell iniziativa COMO VENTURE La presente non costituisce sollecitazione al pubblico, ma semplice presentazione dell iniziativa 1 Senza sviluppo il futuro è grigio (Alfredo Ambrosetti) 2 Senza sviluppo il futuro è grigio

Dettagli

Soggetto promotore - Agite srl

Soggetto promotore - Agite srl Il progetto ideato da: Soggetto promotore - Agite srl Agenzia per la globalizzazione delle imprese e dei territori Agite società di consulenza qualificata di supporto all internazionalizzazione delle Imprese,

Dettagli

Esperienze di analisi dell economia locale

Esperienze di analisi dell economia locale Workshop GEI Metodologie di analisi delle economie locali: le province di Lucca e Massa Carrara Pietrasanta, 7 Novembre 2012 Esperienze di analisi dell economia locale Giampaolo Vitali Ceris-Cnr Linee

Dettagli