GUIDA TURISTICA BREVE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "GUIDA TURISTICA BREVE"

Transcript

1 Guide GUIDA TURISTICA BREVE Montalto di Castro, Santa Marinella, dintorni A cura di Antonio Santi Collana IlTempodiOggi Associazione Gaetano Parente

2 Presentazione La Guida turistica breve relativa agli immobili, offerti in locazione ad uso di turismo culturale, siti, il primo, in Montalto di Castro, Comprensorio Torre di Maremma ed, il secondo, in Santa Marinella si caratterizza per due aspetti Tali aspetti sono i seguenti: 1. semplicità, schematicità, praticità; 2. modificabilità sotto il profilo dell arricchimento, dell ampliamento, dell approfondimento. Il primo aspetto appare evidente. Si vuole dare all utente-conduttore un modo per farsi una rapida idea delle cose più importanti da vedere. Il secondo aspetto appare chiaro se si considera che la presente guida appare su internet e che internet dovrebbe essere la sede più immediata e semplice per eseguire, apportare aggiornamenti. Proprio perché siamo su internet e non abbiamo i limiti del già pubblicato su carta, questa guida si evolverà in senso, si spera, migliorativo sulla base di nuovi inserimenti, nuove aggiunte. Il desiderio di fare Cultura ci muove. Perché la Cultura è l anima di un mondo migliore. Solo la Cultura può farci vedere oltre, al di la. Antonio Santi 1

3 A ABBADIA, CASTELLO Castello medievale Pianta trapezoidale Presenta schema difensivo. Presenta un torrione e quattro torri Fu anche dogana pontificia. 1) Costruzione interna Modificata nel corso del tempo Presenta: a) pianterreno, tre parti; b) piano superiore 2) Fossato di difesa 3) Museo Documenta le fasi più antiche del territorio Tra l altro: > urna a capanna con tetto > sculture animalistiche: sfingi alate, felini, pantere, leoni > bassorilievo con busto di Scilla (III sec ac) > Greco che uccide una amazzone, scultura, III sec ac > maioliche dì epoca medievale > Ratto delle Leuceppidi > Sfinge > ceramiche protocorinzie e corinzie > vasi d importazione di fabbriche greco-orientali, corinzie, attiche, ioniche ABBADIA, PONTE DELL Ponte con piloni romani? di costruzione difficilissima Piano del ponte: struttura medievale Arco mediano: alto più di 30 metri ABBADIA SAN SALVATORE Centro minerario Trovasi sul lato orientale del Monte Amiata 1) Abbazia di San Salvatore Fu la più ricca della Toscana Prima benedettina, poi cistercense 2) Chiesa 1036 Facciata semplice 2

4 2 campanili Interno, una navata Crocifisso ligneo, sec XII Cripta, sec VIII 3) Borgo medievale Ottimo stato di conservazione Case gotiche e rinascimentali ACQUAPENDENTE Centro agricolo: legumi, ortaggi, vino Anche fabbriche di ceramica Acula o Aquula o Aquesium dei Falisci; mansio, in epoca romana; infine nel dominio definitivo della Chiesa Patria di Girolamo Fabrici, Anatomista, chirurgo, inventore di attrezzi chirurgici. Patria di G. B. Casti, scrittore ( ) 1) Torre detta Julia de Jacopo Medievale 2) Cattedrale, S. Sepolcro 1149, consacrazione Metà 700, rimaneggiamenti della parte superiore della facciata Ripristinate la antiche forme romaniche a seguito di rifacimento conseguenti ai danni prodotti dall ultima gierra Mondiale 2 campanili Portico, resti romanici Interno a croce latina, 3 navate Primo pilastro destro, originario, in cotto Vasca battesimale, in pietra, sec XIV Vittoria di S. Michele sul Drago, bassorilievo, scuola di Agostino di Duccio Viaggio di Tobia guidato dall Arcangelo Raffaele, bassorilievo, scuola di Agostino di Duccio Altare del Sacramento Padre Eterno adorato dagli Angeli, Jacopo Beneventano, 1522 Ultima Cena, G. B. Troiani, 1881 Resti della chiesa romanica Coro ligneo, intagliato, 600, M. Tedesco Cripta. Sec IX 3 Cripta. Reliquie ritenute della Colonna della Flagellazione Cripta. Reliquie ritenute dell Aula del Pretorio di Gerusalemme 3) Torre dell Orologio detta anche del Barbarossa Resto del castello imperiale Sec XII 4) Chiesa di S. Agostino Portale del 500 5) Palazzo Viscontini Di Ippolito Scalza 6) Chiesa di S. francesco già S. Maria Gotica Campanile, 500 Interno a 1 navata 12 Apostoli, statue lignee, Domenico Bulgarini, 1751 Altare, Crocifisso ligneo, sec XIII Presbiterio, affreschi, 600 ( Paradiso, Morte, Canonizzazione di S. Antonio da Padova S. Bernardino, tavola, Sano di Pietro Natività, tavola, anonimo, sec XV 7) Monumento di Fabrizio d Acquapendente Tito Sarrocchi ) Palazzo Comunale Neoclassico 9) Chiesa di S. Stefano Seicentesca all origine Madonna in Trono col Bambino, affresco, scuola senese ACQUAPENDENTE / ONANO Piccolo centro agricolo Passò, infine, definitivamente alla Chiesa Nota produzione di lenticchie 1) Mura Qualche tratto Trecentesche 2) Castello detto anche Palazzo Madama Costruzione manomessa Pavimento in ceramica, 400, resti 3) Edicola campestre di S. Maria

5 Affreschi, Pastura ACQUAROSSA Zona archeologica ALLUMIERE Origine e nome del paese derivano dalle miniere di allume di rocca ivi presenti E collocato nel fianco sud del M. S. Maria delle Grazie 1) Fabbricone Esempio di casa operaia del 500 2) Palazzo della Camera Apostolica Secolo XV Voluto da Gregorio XIII Ospitò alcuni papi 3) Museo civico Presenta: a) sezione archeologica; b) sezione naturalistica 4) Parrocchia S. Giovanni Battista, dipinto settecentesco Assunzione, tela, copia di un originale del 500 5) Trinità Luogo in cui S. Agostino avrebbe dettato la Regola relativa al suo Ordine ANGUILLARA SABAZIA Paesino 1) Porta con orologio 500 2) Palazzo Baronale Prima metà sec XVI Affreschi, 500 3) Collegiata dell Assunta Interno, 700 Madonna della Rocca Maggiore, sec. XIV, ridipinta Cristo in Croce fra la Maddalena e S. Giovanni, tela, Antonio Cavallucci 4) Castello Fine sec XV 5) Chiesa di San Francesco Sec XV Interno, una navata Affreschi, Madonna col Bambino tra due angeli, affresco, , Domenico Velandi ANSEDONIA Centro di villeggiatura considerato èlitario Trovasi sulle pendici del promontorio roccioso che limita, a sud, la laguna di Orbetello 1) Sommità del promontorio M. 113 Panorama 2) Resti di Cosa Cosa: colonia romana dal 273 ac; abbandonata nel sec IV; risorta con il nome di Ansedonia Cinta muraria III sec ac Presenta torri e porte Acropoli Resti di un tempio capitolino Foro Ivi sorgevano una Basilica, due templi e la curia Cisterne 3) Tagliata etrusca Canale, opera di ingegneria romana scorre, per lungo tratto, tra rocce tagliate in senso verticale Bagno della Regina Profonda e lunga fenditura naturale nella roccia ANZIO Rinomata stazione balneare Sorge su un promontorio In epoca inperiale costituì ricercato soggiorno per i Romani Gennaio 44: vi sbarcarono gli americani (II guerra mondiale) Presenta una riviera di Ponente ed una riviera di Levante 1) Grotte di Nerone Si trovano alla fine della riviera di Ponente Trattasi di resti di magazzini del porto dell epoca dei Romani 2) Villa di Nerone

6 Si trovano presso il Faro Resti Importanti ritrovamenti di sculture ARCIDOSSO Grosseto Centro di villeggiatura Sul versante occidentale del M. Amiata 1) Rocca senese Resti XIV sec Con torrioni 2) Chiesa Madonna delle Grazie Cinquecentesca 3) S. Maria ad Lamulas 1268 Abside romanico Medievale 1) Mura Resti ATTIGLIANO B BAGNAIA Presenta pianta ellittica e risulta composta da due parti distinte e precisamente: a) parte medievale; b) parte cinquecentesca Il nucleo primordiale si agglomerò intorno ad un Castello 1) Chiesetta di S. Rocco Ottagonale 1569 circa 2) Piazza XX Settembre Sistemazione: 500 Fontana, 500 3) Chiesa di S. Giovanni Battista Sec XVI Ristrutturazione: sec XVII Fonte battesimale, 600 Madonna, statua lignea ) Chiesa di S. Antonio Abate Sec XVI Tela, Baldassarre Croce, ) Torre Resto del nucleo primordiale agglomeratosi intorno al Castello 5 7) Piazzetta del Castello Fontana, disegno, forse, del Vignola 8) Palazzo Vescovile 9) Ex Palazzo Comunale Portico architravato, ) Villa Lante Tardo rinascimento Ideata dal Vignola Caratteristiche generali: A) due palazzine; B) giardino all italiana con giochi d acqua Sub A): Palazzine simmetriche Il cardinale Gambara volle la palazzina, delle due, costruita per prima Loggia, volta. Opere di Raffaellino da Reggio Interno, Stanza della Caccia. Affreschi, Antonio Tempesta Interno, Stanza della Pesca. Affreschi, Antonio Tempesta Interno, cucina. 600 Interno. Affreschi, Raffaellino da Reggio Interno. Affreschi, G. B. Lombardelli Interno. Annunciazione, Rodolfo del Ghirlandaio Interno. Cartoni per arazzi, Romanelli Interno. Biblioteca, cuoi di Cordoba, sec XVIII Altra palazzina, identica a quella dovuta al Cardinale Gambara, fu fatta costruire dal Cardinale Montalto ) Altra palazzina. Opre di: Agostino Tassi; Marzio Giannini; Cavalier d Arpino; scuola del Cavalier d Arpino Sub B) Giardino avente una superficie di 4 Ha (ettari) Fontana del Quadrato con 4 Mori Fontana dei lumini con, ai lati, grotte di Venere e di Nettuno Musa del Cardinale, tavola di pietra per pranzi Fontana dei Giganti, con statue dei fiumi Fontana dei Delfini Fontane del Diluvio o della Pioggia con, ai lati, logge delle Muse

7 BAGNI DI STIGLIANO Stazione termale Le relative acque erano conosciute già all epoca degli Etruschi; furono valorizzate dai Romani. Tali acque svengono fuori da varie sorgenti termali BAGNOREGIO e CIVITA Balneum Regis; poi Bagnorea Nome derivante dall esistenza di acque termali locali Patria di: A) S. Bonaventura, , filosofo e teologo cristiano; B) Francesco Monaldeschi, vescovo; C) Bonaventura Tecchi, scrittore ( ) Il paese si appoggia su banchi di tufo che appoggiano su argille. Fenomeni di cedimento del terreno e di franamento 1) Porta Albana 1590 Di Ippolito Scalza 2) Chiesa di S. Bonaventura 800 Facciata neoclassica S. Francesco che prega la Vergine per il piccolo S. Bonaventura, tela, Giuseppe Cades, ) Cattedrale S. Nicola 1581; ampliamenti, 1779 Interno. Decorazioni, 1880, Achille Monti e Fra Silvestro Santo Braccio, reliquiario, sec XV Tabernacolo, rinascimento Altare con sarcofago romano 4) Palazzo Comunale 5) Monumento di S. Bonaventura 1897 Di Cesare Aureli 6) Chiesa di S. Agostino Sec XI Nel sec XIV, modifiche gotiche Interno a una navata, gotico Tetto a capriate Arco trionfale Pareti, affreschi, Crocifisso ligneo, sec XV Chiostro, 1524 Chiostro, disegno di Michele Sanmicheli Chiostro, pozzo, Ippolito Scalza 7) Chiesa di S. Andrea Barocca 8) Civita, frazione di Bagnoregio Detta città che muore a causa del fatto che il luogo su cui sorge ha perduto e perde consistenza per erosioni e cedimenti Cippi funerari Case medievali Case del 400 9) Porta di S. Maria o del Cassero Medioevo Con sculture Con porta etrusca 10) Chiesa di S. Donato Medievale; successivi rimaneggiamenti Campanile, sec XII Facciata, 500 Interno a 3 navate Crocifisso ligneo, scuola di Donatello, sec XV Teche in avorio Reliquiari e arredi sacri Tabernacolo dell Olio Santo, 1599 Deposizione, affresco, sec XVI Madonna col Bambino, affresco, sec XVI 11) Palazzo Mazzocchi-Alemanni Rinascimento 12) Casa natale di Bonaventura Tecchi BARBARANO ROMANO A forma di triangolo allungato Abitato presenta ancora aspetto medievale 1) Municipio 700 2) Museo Trovavasi nel Municipio, ora nella ex chiesa di S. Angelo Gruppo di sculture. In particolare, cippo di tufo a forma di obelisco su di una base sagomata Tre sarcofagi

8 Biconici villanoviani, necropoli di S. Antonio Corredi provenienti dalle varie necropoli della zona. Ad es., corredo di una tomba scavata in località San Simone (2 stamnoi, 1 patera) 3) Necropoli BARBARANO ROMANO / SAN GIULIANO San Giuliano è il nome moderno attribuito ad un centro etrusco di cui resta, oggi, ben poco Ad un certo momento storico, non ben identificato, gli abitanti del centro si trasferirono nel luogo dove, oggi, trovasi Barbarano Romano 1) Mura Medievali; etrusche 2) Fossato Etrusco 3) Cisterne, condotte d acqua, pozzi 4) Necropoli Contiene tombe dei seguenti periodi: a) età arcaica, VI-inizi V sec ac; b) tumuli di tipo ceretano, VII sec ac; c) sepolcri IV-III sec ac Si segnala, tra l altro: >Tomba Rosi, prima metà sec ac > Tomba Costa > Tomba Cima, VII sec ac > Tomba del cervo, IV-III sec ac > Grotta della Regina, V sec ac > Complesso delle Palazzine > Thansinas, fase finale della Necropoli > Coccumella del Caiolo, fine VII sec ac BASSANO IN TEVERINA Medievale 1) Chiesa dell Immacolata Assunzione, tavola, sec XV 2) Chiesa S. Maria dei Lumi Romanica 1000 Affreschi, resti 3) Borgo medievale 4) Lago di Bassano Era più ampio al tempo dei Romani 7 Vladimonis, per i romani Sacro per gli Etruschi BASSANO ROMANO Fondazione sec XII Centro agricolo che conserva caratteristiche medievali 1) Fontana in Piazza Umberto I 800 2) Parrocchia Tele, 700 3) Palazzo Odescalchi Maniero trasformato, nel 500 e 600, in residenza Cortile quadrilatero Salone dei Cesari o del Trono. Busti di 12 Cesari; raccolta di armi; camino Prima sala. Favola di Amore e Psiche, 1605, Bernardo Castello Quattro sale intitolate alle quattro stagioni Camerino del Paradiso. Affreschi sacri e biblici Stanza del Parnaso. Figura di Apollo nel Parnaso; piante di Genova Salone del Cavaliere. Allegoria della eterna felicità, Paolo Guidotti Borghese, 1610 Camerino. Volta con affreschi del Domenichino (1609) Sala da pranzo. Affreschi, Albani, Parco 4) Chiesa di S. Silvestro Edificazione: 1630 Consacraziione: Innocenzo X San Vincenzo Ferreri, tela, Timau Arentsz Cracht BLERA Centro risalente sino al periodo etrusco; subentrò ad un precedente insediamento del bronzo finale (sec XII-XI cc); continuò ad essere importante in epoca romana. Patria dei papi Sabiniano ( ) e Pasquale II ( ) 1) Necropoli

9 Accuratamente scavata e studiata dal Materiali di età arcaica (VI-V sec ac; alcuni più arcaici, VII ac) e sino al IV-II sec ac Tipologie: A) metà VII sec ac-inizi VI sec ac: tumuli scavati nella roccia o costruiti con blocchi di tufo; ad ogiva o a più camere con letti sagomati di tipo maschile e femminile; B) successivamente: tombe a dado o a forma di casa Necropoli di Pian del Vescovo. Tumulo (arcaico) della Sfinge; Tomba a Casa; tre dadi Necropoli del Terrone. Dadi arcaici; monumentale tumulo del VI sec ac; tomba a tumulo VII ac Mausoleo di epoca romana Necropoli della Casetta. Grotta dipinta (IV sec ac) 2) Grotta del Ragno 3) Grotta del Drago Sepolcro etrusco. La tradizione narra la leggenda secondo cui in tale Grotta viveva, appunto, un Drago a cui vennero offerte, sino all uccisione avvenuta per mano di San Vivenzio, tre diciottenni del Paese. 4) Ex chiesa Bassorilievi e iscrizioni etrusche e romane 5) Chiesa di S. Maria Portale rinascimentale Interno a tre navate Altare maggiore. Sarcofago romano 2) Zona archeologica di Grotta Porcina Grande tumulo, prima metà VI sec ac; tutt intorno tombe a camera Grande altare cilindrico, prima metà VI sec ac, e appendice BOLSENA Romana Volsinii: nata a seguito di forzato trasferimento, causato dai Romani, dalla etrusca Velsna 1451, passa definitivamente alla Chiesa 8 Nota per il miracolo di Bolsena dipinto da Raffaello Sanzio; trovasi nelle Stanze Vaticane Città composta da due parti: A) parte medievale; B) parte moderna 1) Palazzo Comunale 2) Chiesa di S. Francesco Sec XIII Restaurata Facciata, portale gotico Interno, 1 navata Tetto a capriate Presbiterio, affreschi secoli da XV-XVII Crocifisso con la Madonna e S. Francesco, scuola del Pastura 3) Borgo medievale 4) Palazzo Ranieri o di Teodorico Gotico 1299 Vi soggiornò Pio VII nel ) Chiesa di S. Cristina 6) Cappella del Miracolo 7) Oratorio S. Leonardo 400 S. Leonardo tra i devoti, terracotta, Benedetto Buglioni? Museo. Epigrafi e sculture provenienti da catacombe 8) Chiesa di S. Cristina Sec XI Facciata: Facciata: di Francesco e Benedetto Buglioni? Campanile: sec XIII, voluto dal cardinale Teodoro Ranieri Interno a 3 navate Interno romanico 3 absidi Fonte battesimale, bassorilievi rinascimentali Crocifisso ligneo, 500 Cappella del Rosario. Finestre gotiche; affreschi del 400 (scuola del Pastura; Sano di Pietro; Benvenuto di Giovanni) Cappella di S. Lucia. Affreschi, XIV-XVI sec Busto di S. Cristina, terracotta, Benedetto Buglioni

10 Ambone, bassorilievo, 500 Cappella di S. Andrea. Natività di Maria, tela, Francesco Trevisani; Martirio di S. Cristina, Andrea Casali Portale romanico, sec XI 9) Chiesa di S. Cristina / Cappella del Miracolo Barocca 1693 Facciata. Neoclassica; di Virginio Vespignani Nome della Chiesa si collega al noto miracolo di Bolsena. Accadde, nel 1263, che nel corso di una messa celebrata da Pietro da Praga, aventi dubbi sulla Transustanzazione, sgorgò sangue dall Ostia consacrata. Interno a pianta circolare Interno. Stucchi, Alberto Cavalli Interno. Volta, disegni di Tommaso Mattei Interno. Miracolo del Corporale, tela, Francesco Trevisani 10) Chiesa di S. Cristina / Grotta di S. Cristina Costituisce la parte iniziale delle catacombe di S. Cristina Ancona, terracotta policroma, G. della Robbia Balaustra, 500 Altare di S. Cristina o delle 4 colonne Ciborio, sec IX Pala, terracotta policroma, scuola robbiana Pietra che salvò S. Cristina da morte nel Lago S. Rocco, bassorilievo, sec XV Affresco, di recente scoperta, sec XIII Ingresso alle Catacombe Candelabri, ferro battuto, Pasquale Franci Statua della Santa, terracotta dipinta, R. Bugliani Sarcofago romano della Martire 11) Castello Sec XIII-XIV. 1815, distrutto; restaurato Oggetti etruschi; iscrizioni romane; un sarcofago 9 12) Palazzo Cozza-Spada Metà sec XVI Affreschi, scuola di Pierin de la Vega e Pellegrino Tibaldi 13) Piazza del Mercatello Su una collina a nord di Bolsena Resti di anfiteatro romano Alle pendici della collina v era una città etrusca BOLSENA, LAGO Antico Volsiniensis Lacus; nel medioevo anche Lago di S. Cristina Insediamenti sulle rive del lago sono assai antichi; rinvenuti resti di abitati villanoviani Livello delle acque è soggetto a rapide oscillazioni: si tratta del fenomeno a cui è stato dato il nome di sesse Nel Lago esistono due isole: A) Bisentina; B) Martana BOLSENA, LAGO / GRADOLI Medievale Nota per la produzione di un vino pregiato: Aleatico 1649, entra nello Stato Pontificio Nota la Festa degli Incappucciati 1) Palazzo Farnese Opera di Antonio da Sangallo il Giovane Ha ospitato, tra gli altri, Vittoria Farnese e Margherita Aldobrandini, moglie di Ranuccio Farnese 2) Chiesa di S. Maria Maddalena Facciata, barocca Campanile, 700 Interno a 3 navate Fonte battesimale, marmorea, rinascimento Madonna col Bambino, affresco staccato, 500 Pulpito ligneo, barocco Confessionale ligneo, barocco BOLSENA, LAGO / LATERA 1) Fontana 1648 Voluta da Pietro Farnese

11 2) Palazzo Ducale 200 BOLSENA, LAGO / VALENTANO Antica Verentum? 1260, distrutta da un incendio Passò, infine, definitivamente alla Chiesa 1) Porta Magenta ) Palazzo Comunale Sotto al portico, misura in pietra murata 3) Collegiata Campane: provengono da Castro Interno a 3 navate Madonna del Rosario, tela, scuola del Maratta Sacra Famiglia, Conca Annunciazione, Conca 4) Castello Rocca dei Farnese poi rimaneggiata 5) Porta di S. Martino Medievale BOLSENA, LAGO / ISCHIA DI CASTRO Posta su uno sperone tufaceo 1871: di Castro fu aggiunto a Ischia 1) Palazzo Ducale detto la Rocca Rinascimento Di Antonio da Sangallo il Giovane? Lasciata incompiuta nel 500 2) Borgo medievale 3) Antiquarium Materiali delle necropoli etrusche di Castro BOLSENA, LAGO / FARNESE Si compone di 2 parti: A) parte medievale; B) parte rinascimentale 1) Palazzo Farnese Rinascimentale Aggiunte del 600 2) Chiesa di San Salvatore Facciata, rifacimento nel 1954, disegno di Vincenzo Fasolo senior 10 Interno a 2 navate Tabernacolo, fine 500, legno dorato e marmi policromi, dono dei Farnese Messa Solenne di Paolo II, tela, Antonio Maria Panico S. Michele Arcangelo, tela, Antonio Gentileschi Pietà, tela, Annibale Carracci 3) Chiesetta di S. Anna Affreschi, Antonio Maria Panico 4) Chiesa di S. Rocco S. Antonio che adora il Bambino Gesù, tela, Lanfranco Crocifisso, legno, Vincenzo da Bassiano, sec XVI 5) Rovine di Castro Oggetto di una breve escursione Castro, città esistente già nel sec VIII Distrutta dai Longobardi Fu rasa al suolo, nel 1649, dal papa dopo averla conquistata BOLSENA, LAGO / PIANSANO Si allunga su uno sprone di tufo 1) Palazzo Comunale Portico a 3 arcate, barocco 2) Cappella di S. Agapito Da questo luogo parte un sentiero. Tale sentiero porta a una cima. Sulla cima, resti romani e medievali di Bisenzio. Trattasi dell antica Bisentium o Visentium, origine umbro-etrusca Seconda metà sec XIII: rasa al suolo Abbandonata, infine, per la malaria BOLSENA, LAGO / CAPODIMONTE Sorge su un promontorio di lava Medievale; ricordata come Capitis Montis E il punto dal quale si può raggiungere l isola Bisentina 1) Castello Farnese Voluto da Pier Luigi Farnese Di Antonio da Sangallo il Giovane Sorge su antico castello

12 BOLSENA, LAGO / ISOLA BISENTINA Di proprietà privata Ivi sorge il M. Tabor, alto m. 360 Lecci e roseti 1) Palazzo Farnese Antonio da Sangallo il Giovane? Ospiti, tra gli altri: A) papa Pio II; B) papa Leone X; C) papa Paolo III 2) Chiesa dei SS Giacomo e Cristoforo Di Antonio da Sangallo il Giovane Tomba di Ranuccio Farnese 3) Edicola Sulla punta detta La Rocchina Di Antonio da Sangallo il Giovane 4) 5 Cappelle 1450 circa I cappella: affreschi, allievo di Benozzo Gozzoli II cappella: affresco, allievo di Benozzo Gozzoli BOLSENA, LAGO / MARTA Rinascimentale e medievale Divenne, infine, definitivamente della Chiesa Importante la produzione del noto vino Cannaiola 1) Rocca Sec XIII Voluta da Urbano IV Resti di torri 2) Torre dell Orologio 3) Palazzo Farnese Rinascimentale 4) Borgo antico Case medievali 5) Chiesa di S. Maria ) Escursione all isola Martana BOLSENA, LAGO / ISOLA MARTANA Forma di mezza luna Massima altezza: 373 m. Ulivi, lauri, lecci Disabitata 11 Vi fu tenuta prigioniera Amalasunta, figlia di Teodorico, regina degli Ostrogoti 1) Castello medievale Resti 2) Chiesa di S. Stefano Sec IX BOMARZO Etrusca; romana, Polimartium; infine della Chiesa 1) Palazzo Orsini Costruzione: Due edifici distinti: A) il primo come ingresso; B) il secondo arretrato Sub B). Trionfo della Pace sulla Guerra, affresco, Angelo Bonifazi allievo di Pietri da Cortona 2) Parrocchia Sec XVI Presenta elementi antichi Altare. Sarcofago paleocristiano (fu tomba di S. Anselmo vescovo) Affreschi 3) Parco dei Mostri Bosco in cui sono state collocate figure fantastiche di animali mostruosi e grotteschi ricavati in massi di piperino Opere manifestazione di una fase declinante del Rinascimento Costruzione: 1522-oltre 1580 Si segnalano, tra le altre, le seguenti figure: > Gigante > Tartaruga enorme > Mostro infernale > Ninfa dormiente > Drago > Elefante > Orco > Sirene > Maschera demoniaca Tempietto BOTTACCIA Sul sito di Lorium, romana. Casale incorporante una piccola cappella.

13 Quivi morì (161 d.c.) Antonino Pio. BRACCIANO Abitato fin dai tempi etruschi; sul lago 1) Palazzo Comunale Adone e Venere, gruppo marmoreo, Cristoforo Stati, sec XVII 2) Chiesa di S. Lucia degli Agricoltori Consacrata nel 1700 Madonna tra S. Lucia e S. Francesco, tela 3) Chiesa di S. Maria Novella Tardo barocca Estasi di S. Chiara, Taddeo Kuntz Assunzione, affresco, 1764, Taddeo Kuntz Due tele, Giuseppe Tori, 1794 Pietà, tela, Taddeo Kuntz 4) Castello Orsini ora Odescalchi Presenta architettura militare, ma è anche dimora gentilizia Seconda metà del 400 Pianta pentagonale; torri cilindriche; cammino di ronda Ottimo stato di conservazione Portale cinquecentesco Si segnala, tra l altro: a)biblioteca Affreschi degli Zuccari b) Studiolo c) Camera di Umberto I Soffitto ligneo dipinto, Antoniazzo Romano, Crocifissione, pala, sec XV, scuola peruginesca Cristo, terracotta, scuola toscana del 300 Letto, sec XV d) Sala del Trittico Trittico grande, scuola umbra, fine 400, rimasti gli sportelli con Annunciazione Tavola centinata, sec XV Caminetto, sec XVI e) Sala del Pisanello Fregio in affresco, scuola del Pisanello Ritratti di famiglia Ceramiche umbre e toscane, f) Sala dei Trofei di Caccia Affresco, Antoniazzo Romano, 1491 Colubrina di bronzo Imperatori romani, busti, 600 Ritratti famiglie Orsini e Medici Paolo Giordano Orsini II, busto marmoreo, G. L. Bernini Isabella de Medici, busto marmoreo, G. L. Bernini Cardinale Latino Orsini, busto bronzeo Busto marmoreo di prelato 5) Parrocchia di S. Stefano Facciata barocca Campanile, 500 A tre navate Giosafat nel deserto, Francesco Trevisani Trittico del Salvatore San Sebastiano, tela, Giacinto Grimignani Martirio di S, Stefano, G. B. Wicar SS Giosafat re, Domenico, Caterina, Giovanni da Capistrano, Sisto V, il Principe Orsini e i suoi familiari, tela, Domenichino S. Maria de lacrimis, terracotta, sec XV Crocifisso ligneo, scuola fiamminga, sec XVII Battesimo di Gesù, scuola del Maratta S. Irene di Portogallo, scuola del Guercino 6) Parrocchia frazione Pisciarelli Immacolata Concezione e i SS Francesco e Stefano, tela, Vincenzo Strigelli, 1743 C CAMPAGNANO ROMANO Risale al sec IX. Centro agricolo fin dal medievo. Presenta: una parte moderna; una parte medievale; un ampliamento del 600 1) Fontana (Piazza Leonelli) Attribuita al Vignola 2) Borgo medievale

14 Resti di torri e portali del 500 3) Fontana Secca 500 4) Parrocchia di S. Giovanni Con scalinata. Sorta nel 1515, modificata nel 1659 e nel secolo scorso. Campanile del Interno a 3 navate. Paliotto rinascimentale Madonna degli Angeli, statua lignea, 600 Presentazione al Tempio, affresco, degli Zuccari Nascita di Maria, affresco, degli Zuccari Presbiterio, Fatti della vita di S. Giovanni, affresco, degli Zuccari Presbiterio, soffitto ligneo, policromo, 1582, Giacomo del Duca Altare con paliotto formato da 5 bassorilievi, sormontato da una edicola rinascimentale, accanto Tabernacolo del 1550 Paliotto romanico primitivo, sec VIII-IX Ingresso, San Giovanni decollato, tela, Giulio Romano Sagrestia, armadi di legno, sec XVI-XVII CANALE MONTERANO Centro agricolo 1) Chiesa Di Mattia De Rossi, forse su disegno del Bernini CANEPINA Medievale 1) Chiesa della Madonna del Carmine 1582 Interno a una navata Incredulità di S. Tommaso, sec XVI Crocifissione, affresco, Balletta 2) Chiesa di S. Maria dell Assunta Influenza del Sangallo Portale con sopra occhio Interno a 3 navate 3) Castello Anguillara 13 CANINO Paese agricolo di origine etrusca. 1) Vecchio nucleo medievale 2) Vari palazzetti ) Collegiata Fine sec XVIII Cappella gentilizia dei Bonaparte; Tomba di Luciano Bonaparte Adorazione del Bambino, tavola, sec XV Profeti, 2 tavole, scuola toscana, sec XVI SS Andrea e Giovanni Evangelista, tela, Domenico Corvi, 1791 Assunta e i SS Cristoforo e Giovanni Battista, Marcello Leopardi Madonna col Bambino e SS Bartolomeo, Gregorio M., Girolamo e Romualdo, Mariotto Albertinelli Crocifisso ligneo, prima metà sec XIV Fonte battesimale, rinascimentale, Maestro Angelo da Montefiascone 4) Ospedale Ex convento di S. Francesco. Resti romanici Chiostro rinascimentale 5) Chiesa di S. Antonio da Padova Tavola, scuola viterbese, 1487 Madonna col Bambino e i SS Giovanni Battista, Giovanni Evangelista, Francesco e Girolamo, Trufetta, 1497 CAPRANICA Si allunga su un alto sprone tufaceo isolato. Probabilmente fu centro etrusco 1) Chiesa di San Francesco Romanica, posteriormente gotica Restaurata nel 1927 (Antonio Munoz) Presenta doppia scalinata e facciata semplice Sepolcro dei fratelli Francesco e Nicola Anguillara, gemelli; forme gotiche Madonna col Bambino e i due fratelli Tabernacolo, rinascimentale

15 Affreschi, sec XIV-XVI 2) Portale romanico Principio sec XIII, influenze umbre 3) Duomo (S. Giovanni Evangelista) Originario del 500, rifatto nel 700 Campanile romanico Interno a una navata Tabernacolo dell Olio Santo, rinascimentale 4) Chiesa di S. Maria Neoclassica; opera di Virginio Vespignani Salvatore benedicente, tavola, scuola romana, sec XIII Abside. Tabernacolo dell Olio Santo, rinascimentale, 1439 SS Terenziano, Rocco e Sebastiano, scuola di Pastura 5) Chiesa della Madonna del Piano Facciata del Vignola Interno a una navata Soffitto ligneo intagliato e dipinto Transito di Maria, affresco, Francesco Crozza o Antonio Carracci Natività, affresco, Francesco Crozza o Antonio Carracci Assunzione, affresco, Francesco Crozza o Antonio Carracci CAPRAROLA Abitata già prima del 1275 Fu venduta, nel 1504, da Giulio II ai Farnese Deve ai Farnese l importanza acquisita Da ultimo divenne della Chiesa 1) Via Nicolai Palazzatti fine 500 e 600 Divide l abitato in due parti: A) Rione Corsica; B) Rione Sardegna 2) Chiesa di S. Maria della Consolazione o di S. Francesco Partale fine rinascimento Interno, a una navata, 600 Soffitto ligneo 3) Palazzo Farnese Costruito tra Voluto dal cardinale Alessandro Farnese Opera del Vignola 14 Nell ambito del manierismo Decorazione interna. Tematiche: celebrazione della dinastia Farnese; mitologia; storia sacra; aspetti intellettuali Decorazione interna. Tipologia: stucchi e affreschi in particolare Decorazione interna. Artisti: Taddeo Zuccari; Federico Zuccari, fratello di Taddeo; Giacomo Bertoia; Giovanni de Vecchi; Raffaellino da Reggio; Antonio Tempesti; Bartholomaeus Spranger; Giovanni Antonio da Varese Piazze. Sono due: A) inferiore, ellittica; B) superiore, rettangolare Parco. Divisione: A) Giardini di sotto; B) Giardini di sopra 4) Chiesa di S. Teresa Sec XVII, 1620 Opera di Girolamo Rainaldi Voluta dal cardinale Odoardo Farnese S. Antonio Abate, Alessandro Turchi, 1628 Madonna del Carmine e Santi, pala, Guido Reni? S. Silvestro papa, Giovanni Lanfranco, 1627 CARBOGNANO 1) Chiesa di S. Pietro 700 2) Palazzo Baronale Sec XVI Voluto dai Farnese 3) Nucleo medievale 4) Chiesa del cimitero Madonna col Bambino, Pastura CASTEL D ASSO Antica Axia Sotto gli Etruschi, maggior rinomanza e ricchezza, IV-II sec ac; poi avvento romano 1) Pozzi, cisterne, drenaggi Resti etruschi 2) Necropoli 69 tombe a facciata. Si segnala, tra l altro:

16 > Tomba Grande > Tomba Oriali, a dado CASTEL SANT ELIA Paese agricolo Resti di mura e torrioni medievali Nei dintorni tombe ipogee etrusche 1) Convento dei Francescani di S. Croce in Sassonia Santuario di S. Maria in Rupes In una grotta lunga m.15, alta m.4, larga m.9 Si venera la Vergine e il Bambino, pittura, sec XVI-XVII 2) Basilica di S. Elia o di S. Anastasio Fondata tra il sec. VIII e il sec. IX Ricostruita all inizio del sec XI, restaurata nel secolo scorso Edificio romanico con elementi di origine lombarda Interno a 3 navate Resti del pavimento cosmatesco Pergamo risalente alla prima costruzione Altare maggiore, croce cosmatesca Abside e transetti, affreschi di ispirazione bizantina (fine sec XI, principi sec XII) Transetto, Madonna, affresco, 1448 Sarcofagi di età imperiale romana Piccola cripta, santi Anastasio e Nonnoso CASTIGLIONE IN TEVERINA ) Rocca Torre, resti 2) Case medievali 3) Chiesa dei SS Filippo e Giacomo Madonna della cintola, tavola, Domenico Velandi CELLENO Presenta: a) nuovo abitato; b) vecchio abitato Fu etrusca, poi romana 1) Chiesetta di San Rocco Portale rinascimentale 15 Crocifisso con i SS Maria Maddalena, Giacomo e Giovanni Battista, tela,, Pietro Bianchi 2) Castello Orsini 3) Chiesa del Crocifisso Croce in argento dorato, P. Giovanni Anastasio da Vitale Calice in rame con smalti CELLERE Si allunga su uno sprone di roccia 1) Borgo medievale e Castello dei Farnese 2) Chiesa di S. Egidio Opera di Antonio da Sangallo il G. Ha una cupola L interno è a croce greca. CENCELLE Fatta costruire da Leone IV per ospitarvi gli abitanti di Centumcellae sfuggiti ai Saraceni CERI Borgo medievale. 1) Ingresso all abitato Scavato nella roccia 2) Palazzo Torlonia 3) Parrocchiale S. Felice Papa Costruzione medievale Storie della vita di S. Silvestro, affreschi medievali Crocifissione, affresco fine secolo XV S. Martino e il povero, dipinto seicentesco Sagrestia: Salvatore benedicente, tavola 400 Sagrestia: campana bronzea 1500 circa Reliquie di Papa Felice II (secolo III) CERVETERI Greca Agylla; città dell Etruria Marittima, Kysry; romana Caere Presenta un nucleo medievale 1) Castello Medioevale 2) Palazzo Ruspoli Cinquecentesco

17 3) Chiesa di S. Maria Dietro, antica chiesa romanica e campanile Redentore, tavola cinquecentesca Altare, fine 400 Pietà, affresco secolo XVI Madonna col Bambino e i Ss. Michele e Pietro, 1472, Lorenzo da Viterbo Madonna col Bambino, affresco scuola di Antoniazzo Romano Madonna col Bambino in trono e i SS Carlo Borromeo, Giuseppe e Antonio, tavola secolo XVII 4) Rocca Duecentesca 5) Museo nazionale Cerite Documenta le fasi culturali del territorio cerite I pezzi raccolti si collegano a due archi di tempo: >> IX secolo-metà VI secolo ac >> metà VI secolo-i secolo a.c. Segnaliamo, tra l altro: > cinerario tomba 151 (II sec. a.c.), antico > corredi tomba 2 dei Casaletti (VII sec. ac), in particolare una grande anfora e una grande olla > corredi tomba 4 di Monte Abatone (VII sec. ac), notevoli alcuni pezzi d importazione > reperti della Banditaccia. Corredo tomba 170 della Bufolareccia, trovata intatta (prima metà VI sec ac) - corredo tomba 999 dalla Bufolareccia > corredo tomba 536 da Monte Abatone, kylix laconica decorata all interno > corredo tomba dopo la via Diroccata, due anfore firmate da Nikosthenes, decorate > tomba 434, vasi attici a figure nere e figure rosse > tomba 207 di Monte Abatone, due anfore attiche > vasi attici a figure nere e figure rosse di provenienza varia: es., anfora con Aiace e Cassandra; cratere con Ercole e Busiride; anfora con Satiro e Menade 16 > grande kylix attica, 500 ac, con lotta tra Peleo e Tetis nonché satiri e menadi > corredo tomba 264 di Monte Abatone, un oinocheo fallisca con bocca a cartoccio 6) Municipio Adorazione dei Magi, trittico, scuola fiamminga, sec XVI San Biagio, tavola, Perin del Vega 7) Necropoli Sepolcreto etrusco. Questo sepolcreto e quello di Tarquinia sono i più interessanti in assoluto. In questo predomina il profilo architettonico degli ambienti; in quello di Tarquinia il profilo degli affreschi Possibile seguire 3 itinerari e precisamente: itinerario di 2 ore Tomba dei Capitelli via dei Gelsomini zona arcaica sino al Tumolo IX Tomba della Capanna Tomba dei Vasi Greci, poi via principale Tomba dei Rilievi, poi via principale via della Cornice, tumolo della Cornice, Tomba a 4 camere via delle Serpi Nuovo Recinto tombe a dado Tumulo Maroi; Tumulo Mengarelli; Tumulo del Colonnello itinerario di 3 ore fare 1 itinerario via degli Inferi intera giornata: fare 2 itinerario Tumulo degli Scudi e delle Sedie e tomba Tomba dei Leoni Dipinti Tomba degli Animali Dipinti Tomba G. Moretti Tomba della Nave Tomba del Tablino Tomba dipinta delle Onde Marine Tomba delle Cinque Sedie Tomba dell Alcova Tomba dei Tarquini Tomba del Triclinio

18 Tomba Regolini-Galassi tombe rupestri Tomba Campana Tumulo Torlonia CIMINI, MONTI Frutto di attività vulcanica Altezza massima: m 1053, M. Cimino Elementi costitutivi: A) Vulcano Cimino; B) Vulcano di Vico. Presenta M. Fogliano, m 963 e M. Venere, m 838 Presentano: castagneti, querceti, faggete Uccelli: folagne, germano reale, storno, picchio Mammiferi: tasso, martora, ghiro Importante coltivazione delle nocciole CIVITAVECCHIA Sul mare. Funzione portuale. E la romana Centumcaelle sorta intorno al porto fatto costruire da Traiano; poi Civitas Vetula (889) 1) Statua di Garibaldi 1890, Filippo Matteini 2) Forte Michelangelo Costruzione rinascimentale Opera di: Bramante, 1508 (Giulio II papa); Antonio da Sangallo il G.; Michelangelo, 1535 o 37 (Paolo III papa). Nel 1921 furono rinvenuti in esso i resti di una villa romana. Pianta rettangolare; 4 torrioni e 1 maschio 3) Porto 106 dc, voluto da Traiano; opera, forse, di Apollodoro > Muro di cinta di Urbano VIII > fontana del Vanvitelli > Porta Livorno > Darsena Romana > resti del Bastione del Sangallo > Molo Romano detto Lazzaretto 4) Museo Nazionale Archeologico Trovasi in una palazzina fatta costruire da Clemente XIII nel 1764 Vi si trovano, tra l altro: a) sculture (es.: Apollo, Atena, gladiatori ecc.); b) epigrafi; 17 c) cartelloni didattici; d) materiale rinvenuto durante scavi condotti nel territorio limitrofo 5) Duomo di San Francesco 1610, ricostruito e ampliato nella seconda metà del 700, riedificato dopo la II guerra mondiale 6) S. Maria Maris Stella Adorazione dei Pastori, tavola cinquecentesca 7) Chiesa S. Maria dell Orazione o della Morte Ristrutturata nel sec XVIII Cupola: Anime del Purgatorio, affreschi di Giuseppe Errante, ) Palazzo della Rocca Già castello medievale; costruito nel 1005 CIVITAVECCHIA / TERME TAURINE Resti una grande villa di proprietà imperiale. Ne parla Plinio il Giovane. Villa: preferita dagli Antonini; soggiorno di Marco Aurelio e Commodo. Divisa in due zone: a) Più antica costruzione di fase tardo repubblicana o augustea Vestibolo; spogliatoi apodyteria; sudatorio- laconicum; tepidariumtepidario; calidarium-bagni tiepidi o caldi; frigidarium-bagno freddo b) Terme imperiali Calidarium; apodyterio; tepidario; frigidario; sale di soggiorno e di servizio; biblioteca; sala di lettura; hospitalia e cubicola CIVITELLA CESI 1) Castello 300 Degli Anguillara, poi del Cardinale Federico Cesi, infine dei Torlonia 2) Contenebra Centro etrusco E

19 EREMO DEL MONTE CALVARIO Convento di Carmelitani scalzi. Presenta Chiesa e annessa Sagrestia Madonna col Bambino fra i SS Elia e Eliseo e i SS Benedetto e Adalberto, tela, 1670, Fra Luca Carmelitano Presentazione di Maria al Tempio, tela, Fra Luca Carmelitano Madonna con Bambino e i SS Giuseppe e Teresa, tela, Fra Luca Carmelitano Presentazione di Gesù al Tempio, tela, Fra Luca Carmelitano Caduta di Gesù dinanzi alla Veronica, tela, Fra Luca Carmelitano F FABRICA DI ROMA Si dice fondata dai profughi di Falerii Novi 1) Rocca dei Farnese Torre, resti 2) Chiesa di S. Silvestro Ricostruzione: fine 500 Facciata rinascimentale Interno a una navata Conserva parte della chiesa primitiva Ultima cena, Crocifissione, Flagellazione, Paradiso affreschi, Lorenzo e Bartolomeo Torresani, fine 500 Tabernacolo, rinascimento Affreschi, Alessandro Torresani 3) Chiesa Madonna della Pietà Interno ad una navata Madonna col Bambino, affresco, 400 FERENTO Etrusca, IV sec ac; poi sotto i Romani; splendore in epoca imperiale 1) Teatro Età augustea Materiali usati: blocchi di piperino o laterizio 2) Terme Età flavia Sono situate accanto al Teatro 18 3) Chiesa di S. Gemini Sec IX-X Gemini fu vescovo di Ferento 4) Mura Alcuni tratti sono etruschi FORMELLO Borgo medievale 1) Palazzo Chigi Origine medievale; ristrutturazioni: 400 e 1663 (quest ultima ad opera di Felice Della Greca) Cortile, stile di Baccio Pontelli Loggiato superiore, affreschi del 500 2) Parrocchia di S. Lorenzo Cinquecentesca Campanile romanico con cuspide barocca Soffitto ligneo, tele, Affresco, 500 3) Chiesa di S. Angelo Elementi architettonici del 500 e 600 Campanile romanico Interno a una navata Abside, affreschi romanici FREGENE Centro balneare sorto nel cuore della Pineta di Fregene 1) Pineta Seconda metà sec XVII G GROSSETO Centro principale della Maremma Trovasi in una pianura attraversata dal fiume Ombrone Dista dal mare km 12 1) Palazzo delle Poste 1932 Influenza piacentiniana 2) Porta Nuova 1754, apertura , ampliamenti 1866, abbattimento 3) Baluardo nord o di S. Francesco 1577

20 Parco dal ) Chiesa di San Pietro La più antica di Grosseto Posteriore all anno 1000 Abside romanica 5) Palazzo già del Tribunale 6) Museo Archeologico e d Arte della Maremma Fondato dal Canonico Chelli Comprende: A) Archeologia dalla preistoria al medioevo; B) Collezione del Canonico Chelli; C) ndipinti e sculture provenienti dalla Cattedrale e da altre chiese grossetane, in maggioranza scuola senese Si segnala, tra l altro: > Ciotola di bucchero con alfabeto etrusco, VI sec ac > Giudizio Universale, tavola, Guido da Siena > Madonna col Bambino, Segna di Bonaventura > S. Michele Arcangelo, Ugolino di Nerio Madonna dell Uccellino, Maestro di San pietro Ovile > Gesù Crocifisso tra la Madonna e S. Giovanni, tavoletta, scuola senese, sec XIV > Madonna delle Ciliegie, Sassetta > Pietà con S. Crescenzio e S. Rocco, Pietro di Domenico > Madonna col Bambino e i SZS Bernardino e Girolamo, Girolamo di Benvenuto > S. Girolamo e S. Antonio abate, Sano di Pietro 7) Chiesa di S. Francesco Sorge su precedente edificio benedettino acquistato dai Francescani; questi procedettero alla ricostruzione Facciata gotica Portale, lunetta: Madonna col Bambino e i SS Francesco e Fortunato, Giuseppe Casucci Interno a 1 navata Soffitto a capriate 19 S. Antonio abate, affresco, scuola senese, primo 400 Cappella a destra del presbiterio. Aggiunta, 600 Cappella a destra del presbiterio. Affreschi, Francesco e Antonio Marini Croce, Duccio da Boninsegna, influenza di Cimabue S. Francesco e S. Bernardino, sec XV Madonna, affresco, 300 Busto di S. Cristoforo, affresco, scuola senese, fine 300 Sagrestia. Annunciazione, Francesco Curradi, 1615 Chiostro, ricostruito Chiostro. Pozzo detto della Bufala, 1590, voluto da Ferdinando I 8) Piazza del Duomo Tardo-duecentesca; ampliata nel 900 9) Piazza Dante 400? 10) Monumento a Leopoldo II Di Luigi Magi ) Duomo, S. Lorenzo 1294: inizio. Opera di Sozzo di Rustichino 800 : terminazione 500 : ristrutturato Vari restauri Facciata, rinnovata nel Forme romaniche Facciata: conserva, dell antica, la parte inferiore Facciata: due bifore gotiche Portale, architrave: Cristo tra gli Evangelisti, scuola di Giovanni di Agostino Lunetta, timpano: aggiunti nel 1897 Campanile in cotto, Rifatto, 1611; aspetto attuale, Interno a croce latina a tre navate Interno: 1540, rimaneggiamento; , forme barocche; , restauri Mezzaluna, Gesù benedicente e Angeli, scultura, senese, sec XIV Acquasantiera, 1506, scultore senese Fonte battesimale, Antonio Ghini, 1470

Elenco schedatura Beni mobili

Elenco schedatura Beni mobili Il Marketing dei beni culturali del Veneto Orientale Elenco schedatura Beni mobili ANNONE VENETO 1. Affresco Madonna della Pera Antica Chiesa di S. Vitale 2. Altare maggiore/candeliere marmoreo/tabernacolo/copia

Dettagli

La Chiesa Dei Santi Tommaso E Benedetto Bosco Chiesanuova

La Chiesa Dei Santi Tommaso E Benedetto Bosco Chiesanuova La Chiesa Dei Santi Tommaso E Benedetto Bosco Chiesanuova Salienti pietra Facciata Campanile Pietra bianca Bifore vetro Rosone Pietra bianca e vetro Contrafforti pietra rossa chiara Lunetta affresco Portale

Dettagli

Vendrogno e le sue 13 chiese

Vendrogno e le sue 13 chiese Vendrogno e le sue 13 chiese Sono ben 13 le chiese nel territorio del comune di Vendrogno. Partendo dal nucleo del paese e seguendo un itinerario che si snoda attraverso tutte le frazioni, si possono incontrare

Dettagli

Arezzo, nel susseguirsi naturale delle sue strade, presenta Il

Arezzo, nel susseguirsi naturale delle sue strade, presenta Il Il Cammino del Sacro Arezzo, nel susseguirsi naturale delle sue strade, presenta Il Cammino del Sacro: il Museo diocesano, il Duomo e le altre chiese monumentali della città, tutti straordinariamente ricchi

Dettagli

42. Camera degli Sposi Scena di Corte - Andrea Mantenga affreschi - XV sec. Castello di S. Giorgio - Palazzo Ducale - Mantova Interventi conservativi di consolidamento, pulitura e reintegrazione pittorica

Dettagli

Lingua e Storia dell'arte

Lingua e Storia dell'arte Lingua e Storia dell'arte Una completa immersione nella lingua italiana, nell'arte, nella storia e nella cultura italiana Il corso completo si articola in due settimane: la prima sarà dedicata al Medioevo,

Dettagli

Architettura plateresca

Architettura plateresca SALAMANCA Geografia e storia Geografia 800 m s.l.m. 190.000 abitanti ca. Regione della Castilla y Leon Sulle rive del fiume Tormes È stata colonia romana (rimane il ponte) 712 invasa dagli Arabi e riconquistata

Dettagli

FONTE: www.annazelli.com/ OSPEDALI IN ROMA

FONTE: www.annazelli.com/ OSPEDALI IN ROMA FONTE: www.annazelli.com/ OSPEDALI IN ROMA Complesso di S. Spirito in Saxia, iniziato nel 727 quando il re dei Sassoni istituì la "Schola Saxonum" Complesso di S. Spirito in Saxia il Tiburio Complesso

Dettagli

Comunità montana Alta Valtellina - Comune di Sondalo

Comunità montana Alta Valtellina - Comune di Sondalo Comunità montana Alta Valtellina - Comune di Sondalo Sondalo, in Valtellina, 940 metri sul livello del mare, si trova a pochi passi dai grandi centri turistiche dell'alta valle e sorge ai piedi del Parco

Dettagli

DESCRIZIONE STORICO-ARTISTICA

DESCRIZIONE STORICO-ARTISTICA LA CHIESA PARROCCHIALE DI SAN CARLO DESCRIZIONE STORICO-ARTISTICA EDIFICIO CHIESA Consacrato il 15 novembre 1941 dal Beato Cardinale Alfredo Ildefonso Schuster Arcivescovo di Milano. Sorto in quattro tempi

Dettagli

ROMA SEGRETA DALLA A ALLA Z UN NUOVO ITINERARIO CON VISITE GUIDATE E ATTIVITA CULTURALI NEI TESORI ARCHEOLOGICI INFO 060608

ROMA SEGRETA DALLA A ALLA Z UN NUOVO ITINERARIO CON VISITE GUIDATE E ATTIVITA CULTURALI NEI TESORI ARCHEOLOGICI INFO 060608 ROMA SEGRETA DALLA A ALLA Z UN NUOVO ITINERARIO CON VISITE GUIDATE E ATTIVITA CULTURALI NEI TESORI ARCHEOLOGICI INFO 060608 Sabato 3 marzo MONTE TESTACCIO Via Zabaglia, 24 / angolo Via Galvani È una collina

Dettagli

PIAZZA SAN PIETRO BASILICA DI SAN PIETRO CAPPELLA SISTINA GUARDIE SVIZZERE CASTEL S.ANGELO STATUA DEL MOSE

PIAZZA SAN PIETRO BASILICA DI SAN PIETRO CAPPELLA SISTINA GUARDIE SVIZZERE CASTEL S.ANGELO STATUA DEL MOSE ARCO DI TITO SINAGOGA PIAZZA SAN PIETRO BASILICA DI SAN PIETRO CAPPELLA SISTINA GUARDIE SVIZZERE CASTEL S.ANGELO PANTHEON STATUA DEL MOSE COLOSSEO S. GIOVANNI IN LATERANO PALAZZO DEL QUIRINALE STATUA DI

Dettagli

INDICE. ETRURIA MERIDIONALE di Francesca Ceci

INDICE. ETRURIA MERIDIONALE di Francesca Ceci INDICE PRESENTAZIONE (Sergio Rinaldi Tufi) pag. V INTRODUZIONE (Francesca Ceri)» 1 ETRURIA MERIDIONALE di Francesca Ceci I. AMBIENTE E PAESAGGIO» 11 La natura del suolo» 12 Idrografia» 18 La costa» 23

Dettagli

ANDRANO PATRIMONIO CULTURALE TERRITORIALE. Si richiede di verificare la bontà delle informazioni e di suggerire eventuali beni

ANDRANO PATRIMONIO CULTURALE TERRITORIALE. Si richiede di verificare la bontà delle informazioni e di suggerire eventuali beni ANDRANO PATRIMONIO CULTURALE TERRITORIALE Si richiede di verificare la bontà delle informazioni e di suggerire eventuali beni territoriali che fossero sfuggiti al censimento. Cripta dello Spirito Santo

Dettagli

XX GIORNATA FAI DI PRIMAVERA Da 20 anni, ogni volta un Italia mai vista 24 25 marzo 2012 I BENI APERTI NEL MOLISE

XX GIORNATA FAI DI PRIMAVERA Da 20 anni, ogni volta un Italia mai vista 24 25 marzo 2012 I BENI APERTI NEL MOLISE XX GIORNATA FAI DI PRIMAVERA Da 20 anni, ogni volta un Italia mai vista 24 25 marzo 2012 I BENI APERTI NEL MOLISE Con il Patrocinio di:» Le Delegazioni FAI della Regione Molise ringraziano Controllare

Dettagli

PERCORSO CRISTIANO (3 ore circa) -Museo della Cattedrale Piazza Duomo Chiusi. -Cattedrale di S. Secondiano Piazza Duomo Chiusi

PERCORSO CRISTIANO (3 ore circa) -Museo della Cattedrale Piazza Duomo Chiusi. -Cattedrale di S. Secondiano Piazza Duomo Chiusi PERCORSO CRISTIANO (3 ore circa) -Museo della Cattedrale Ingresso: 2,00, 1,50 per gruppi 1,00 scuole Partendo da Piazza Baldini, già, è possibile visitare il Museo della Cattedrale, inaugurato nel 1984,

Dettagli

Lago di Bracciano: Le bellezze naturali e paesaggistiche, i retaggi storici e culturali, il patrimonio archeologico ed artistico: questi gli ingredienti che fanno del lago di Bracciano una meta turistica

Dettagli

CIMABUE, San Francesco, tempera su tavola, Santa Maria degli Angeli, Assisi (PG), Museo della Porziuncola

CIMABUE, San Francesco, tempera su tavola, Santa Maria degli Angeli, Assisi (PG), Museo della Porziuncola Elenco opere mostra da GIOTTO a GENTILE PITTURA e SCULTURA a FABRIANO fra DUE e TRECENTO a cura di Vittorio Sgarbi 25 LUGLIO 30 NOVEMBRE 2014 Opere da esporre XIII sec. CIMABUE, San Francesco, tempera

Dettagli

La Facciata. 64 Orvieto. Il Duomo 65

La Facciata. 64 Orvieto. Il Duomo 65 La Facciata Ci vollero tre secoli per scolpire nella pietra, modellare nel bronzo e figurare con tessere di mosaico il volto del Duomo, delineandolo attraverso un articolato programma narrativo incentrato

Dettagli

L arma per l Arte. Arte romana Urna cineraria

L arma per l Arte. Arte romana Urna cineraria 1 Arte romana Urna cineraria Fine sec. I d.c. Marmo di Carrara Città del Vaticano, Musei Vaticani, coperchio inv. n. 9183, cassa inv. n. 9184 5 Niccolò di Segna (Siena, documentato dal 1331 al 1348) Madonna

Dettagli

Covelli Silvia FORMAZIONE. 2001 Qualifica: Collaboratore Dei Beni Culturali come da D.L. n 420 del 24 Ottobre 2001 e successive modifiche

Covelli Silvia FORMAZIONE. 2001 Qualifica: Collaboratore Dei Beni Culturali come da D.L. n 420 del 24 Ottobre 2001 e successive modifiche 2002 Inizio dell attività come Ditta Individuale Covelli Silvia FORMAZIONE 2001 Qualifica: Collaboratore Dei Beni Culturali come da D.L. n 420 del 24 Ottobre 2001 e successive modifiche 1993 2002 Assunta

Dettagli

Basilica Santa Maria della Sanità

Basilica Santa Maria della Sanità Basilica Santa Maria della Sanità Di Jose Maria Gonzalez Spinola vesuvioweb 2014 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 La chiesa di Santa Maria della Sanità Il complesso di Santa Maria della

Dettagli

La chiesa, edificio di ieri e di oggi

La chiesa, edificio di ieri e di oggi La chiesa, edificio di ieri e di oggi Verso il III secolo l Ecclesiae domestica si trasforma in Domus Ecclesiae. L edificio ha la forma di un abitazione romana con il piano superiore destinato agli alloggi

Dettagli

La basilica di San Zeno è senza dubbio una delle più

La basilica di San Zeno è senza dubbio una delle più LA BASILICA DI SAN ZENO La basilica di San Zeno è senza dubbio una delle più belle chiese romaniche esistenti in Italia. L intenso cromatismo, dato dall impiego della pietra di tufo usata sola o alternata

Dettagli

Patrimonio dell' Umanità dell'unesco SOFIA SILVIA ZAIN TIZIANO

Patrimonio dell' Umanità dell'unesco SOFIA SILVIA ZAIN TIZIANO Patrimonio dell' Umanità dell'unesco SOFIA SILVIA ZAIN TIZIANO Patrimonio dell' Unesco quando e perché Firenze è la città artistica per eccellenza, patria di molti personaggi che hanno fatto la storia

Dettagli

Il centro storico di Castellaneta

Il centro storico di Castellaneta Il centro storico di Castellaneta La parte più antica di Castellaneta si trova sul punto più alto, il colle Archinto (241 metri s. l. m.) ed è circondato da due lati dalla gravina. Il centro storico mantiene

Dettagli

FEDE E ISTITUZIONI: I luoghi del sacro a Imola nello spazio e nel tempo 17 febbraio 2013

FEDE E ISTITUZIONI: I luoghi del sacro a Imola nello spazio e nel tempo 17 febbraio 2013 FEDE E ISTITUZIONI: I luoghi del sacro a Imola nello spazio e nel tempo 17 febbraio 2013 1797-1810: l assetto delle istituzioni religiose imolesi viene radicalmente modificato durante la dominazione francese

Dettagli

penisola sorrentina capri cava dei tirreni escursione di dom 17 giugno lun 18 giugno con la MUFASA VIAGGI

penisola sorrentina capri cava dei tirreni escursione di dom 17 giugno lun 18 giugno con la MUFASA VIAGGI penisola sorrentina capri cava dei tirreni escursione di dom 17 giugno lun 18 giugno con la MUFASA VIAGGI Partiremo in pullman G.T. alle 05:00/05:15 di dom. 17 giugno da Campora ed Amantea. La mattinata

Dettagli

La chiesa della Madonna di Campagna a Pallanza

La chiesa della Madonna di Campagna a Pallanza La chiesa della Madonna di Campagna a Pallanza A nord di Pallanza, in posizione comoda da raggiungere anche dalle località di Suna e Intra, ai piedi del Monte Rosso, sorge la celebre e bella struttura

Dettagli

COMUNE DI FORESTO SPARSO

COMUNE DI FORESTO SPARSO 1 CHIESA PARROCCHIALE S. MARCO EVANGELISTA Via Roma Ente pubblico Privato X X Adeguata X Libera X Edificata su un precedente edificio religioso (risalente circa al 1337). La nuova chiesa, consacrata nel

Dettagli

CONOSCI LA TUA CITTÀ ANNO SCOLASTICO 2012/13

CONOSCI LA TUA CITTÀ ANNO SCOLASTICO 2012/13 CONOSCI LA TUA CITTÀ ANNO SCOLASTICO 2012/13 NAVATA DI DESTRA IL GARGOYLE IL TIBURIO S. ANDREA BASILICA DI SANT ANDREA IN PIAZZA ROMA Fu edificata tra il 1219 e il 1227 per volere del cardinale Guala Bicchieri.

Dettagli

Montemagno: cenni storici

Montemagno: cenni storici Montemagno: cenni storici Il paese di Montemagno ha molto probabilmente origini romane piuché si conoscce l esistenza di un villaggio, Manius, presente su questo territorio. Le prime testimonianze scritte

Dettagli

1 Navata. Intorno alle finestre, collocate nelle lunette, cornici architettoniche

1 Navata. Intorno alle finestre, collocate nelle lunette, cornici architettoniche 1 La chiesa è a unica navata scandita in sei campate sulla quale si aprono simmetricamente, con archi a tutto sesto, dodici cappelle, delle quali due fungono da accesso laterale alla chiesa. La navata

Dettagli

Distretto pastorale Torino Città

Distretto pastorale Torino Città Distretto pastorale Torino Città Unità Pastorali: 23 parrocchie: 110 abitanti: 993.395 Vicario Episcopale territoriale: Gottardo don Roberto UNITÀ PASTORALE N. 1 - CATTEDRALE Moderatore: Franco can. Carlo

Dettagli

Il Medioevo delle Torri e lo splendore dei Palazzi di Bologna. Dal 6 all 8 novembre 2009

Il Medioevo delle Torri e lo splendore dei Palazzi di Bologna. Dal 6 all 8 novembre 2009 Il Medioevo delle Torri e lo splendore dei Palazzi di Bologna Dal 6 all 8 novembre 2009 PROGRAMMA (soggetto a modifiche per gli orari di apertura dei siti da visitare) Direzione culturale: Prof. Valter

Dettagli

Centro Storico di Caltanissetta

Centro Storico di Caltanissetta Centro Storico di Caltanissetta L antica città sicana, Caltanissetta, ha il suo centro in Piazza Garibaldi, prima dell Unità d Italia Piazza Ferdinandea in onore al Re Ferdinando II di Borbone È qui che

Dettagli

V i a g g i o P a r r o c c h i a l e 2 0 1 6 Viterbo e i suoi splendidi dintorni

V i a g g i o P a r r o c c h i a l e 2 0 1 6 Viterbo e i suoi splendidi dintorni V i a g g i o P a r r o c c h i a l e 2 0 1 6 Viterbo e i suoi splendidi dintorni 26 30 aprile [partenza puntuale da Piazza Tommaseo alle ore 8.00] 1 Viterbo è definita da secoli la città dei Papi, il

Dettagli

La nostra piccola storia

La nostra piccola storia Il culto alla Beata Vergine Addolorata La nostra piccola storia Comunità Santissima Trinità Comerio, Gavirate, Groppello, Oltrona e Voltorre Il cristianesimo era arrivato a Milano prima del 200 e nella

Dettagli

CICLI DI AFFRESCHI. Aggiornato il 19 giugno 2016

CICLI DI AFFRESCHI. Aggiornato il 19 giugno 2016 CICLI DI AFFRESCHI Aggiornato il 19 giugno 2016 Arte del Paleolitico superiore: Bisonti (18.000 ac, Grotte di Altamira, Spagna) Arte del Paleolitico superiore: Animali (17.500 ac, Grotte di Lascaux, Francia)

Dettagli

San Paolo Albanese. di: Salvatore Sebaste Foto Bellini (Bernalda - MT) Fig. 1

San Paolo Albanese. di: Salvatore Sebaste Foto Bellini (Bernalda - MT) Fig. 1 di: Salvatore Sebaste Foto Bellini (Bernalda - MT) San Paolo Albanese Le sue origini sono antiche. Dominio dello stato di Noia (l odierna Noepoli) per molto tempo, tra il 1526 e il 1534 fu popolato dai

Dettagli

Anno scolastico 2012 / 2013

Anno scolastico 2012 / 2013 SCUOLA PARITARIA MARIA AUSILIATRICE Via Enrico Alvino, 9 NAPOLI Anno scolastico 2012 / 2013 Disciplina: DISEGNO E STORIA DELL ARTE Classe: III LICEO SCIENTIFICO Docente: Prof.ssa BRANCA Antonella Libri

Dettagli

L abitato di Velate ai piedi del Monte S. Francesco e del massiccio del Campo dei Fiori (foto Adriano Sandri)

L abitato di Velate ai piedi del Monte S. Francesco e del massiccio del Campo dei Fiori (foto Adriano Sandri) L abitato di Velate ai piedi del Monte S. Francesco e del massiccio del Campo dei Fiori (foto Adriano Sandri) Aspetti della vegetazione nei dintorni di Velate: -bosco misto con affioramenti calcarei; -faggeto

Dettagli

Lot 201: Paolo V. Paolo V. Sommo Pontefice 1605-1621. Camillo Borghese di Roma. Completamento della Cappella Paolina del... Estimate: 500 CHF Lot unsold Lot 202: Paolo V. Paolo V. Sommo Pontefice 1605-1621.

Dettagli

ORARI SANTE MESSE. Festivo Invernale 8,30; 11,00; 18,00 (19,00 nel mese di maggio) Estivo 8,30; 20,00

ORARI SANTE MESSE. Festivo Invernale 8,30; 11,00; 18,00 (19,00 nel mese di maggio) Estivo 8,30; 20,00 ORARI SANTE MESSE Parrocchia S. Michele Arcangelo Albidona Festivo Invernale 8,30; 10,30 Estivo 8,30; 10,30 Parrocchia Sant Alessandro Martire Alessandria del Carretto Feriale Invernale 8,30 Estivo 8,30

Dettagli

L arte paleocristiana

L arte paleocristiana Storia dell Arte docente : Prof.ssa Addolorata RICCO L arte paleocristiana Il nuovo nella continuità della civiltà romana Panorama cronologico dei primi 6 secoli di cristianesimo Date importanti per il

Dettagli

ROMA E LA CAMPAGNA ROMANA

ROMA E LA CAMPAGNA ROMANA Programma di Visite culturali per l anno 2015 ROMA E LA CAMPAGNA ROMANA ALLA SCOPERTA DEL PATRIMONIO CULTURALE in collaborazione e con il patrocinio del Comune di Castel San Pietro Romano Assessorato alla

Dettagli

I.S.I.S. FOSSOMBRONI - GROSSETO STORIA DELL ARTE DEL TERRITORIO CLASSE TERZA TURISMO PROGRAMMA CON CONTENUTI MINIMI

I.S.I.S. FOSSOMBRONI - GROSSETO STORIA DELL ARTE DEL TERRITORIO CLASSE TERZA TURISMO PROGRAMMA CON CONTENUTI MINIMI CLASSE TERZA TURISMO Libro di testo: Itinerario nell arte vol. 1, a cura di Cricco e Di Teodoro. 1) Il problema della creazione artistica. La definizione di arte. 2) Il mondo primitivo e le prime manifestazione

Dettagli

ROMA SEGRETA DALLA A ALLA Z SECONDA EDIZIONE - ESTATE 2011

ROMA SEGRETA DALLA A ALLA Z SECONDA EDIZIONE - ESTATE 2011 ROMA SEGRETA DALLA A ALLA Z SECONDA EDIZIONE - ESTATE 2011 PROGRAMMA SABATO 30 LUGLIO INSULA ROMANA SOTTO PALAZZO SPECCHI Via di San Paolo alla Regola, 16 Un viaggio a ritroso nel tempo e un vero spaccato

Dettagli

Alcuni significativi esempi di devozione popolare in Valleriana. Manufatti artistici di epoca medioevale

Alcuni significativi esempi di devozione popolare in Valleriana. Manufatti artistici di epoca medioevale Alcuni significativi esempi di devozione popolare in Valleriana. Manufatti artistici di epoca medioevale L opera di Giovanni Pisano Fig. 1. Sarcofago romano. II secolo a.c. Pisa, Camposanto. Fig. 2. Nicola

Dettagli

Tesori Sacri 2005. Esito del bando

Tesori Sacri 2005. Esito del bando Tesori Sacri 2005 Esito del bando Al bando Tesori Sacri 2005 hanno aderito 127 progetti, di cui 105 dal Piemonte e 22 dalla Liguria. A conclusione delle procedure di valutazione effettuate dagli Uffici,

Dettagli

F.S. La mitica II D a Verona 3

F.S. La mitica II D a Verona 3 Visita guidata autogestita II D 15 febbraio 2008 P R O G R A M M A 8.28 Partenza da Padova in treno 9.33 Arrivo a Verona Porta nuova 9.50 ARENA ROMANA (1-2) MUSEO LAPIDARIO MAFFEI Raduno alle 8.00 in stazione

Dettagli

Isola di Ortigia. Storia dell Isola di Ortigia

Isola di Ortigia. Storia dell Isola di Ortigia Isola di Ortigia Isola di Ortigia costituisce la parte più antica della città di Siracusa. Il suo nome deriva dal greco antico ortyx che significa quaglia. È il cuore della città, la prima ad essere abitata

Dettagli

LICEO SCIENTIFICO STATALE ENRICO FERMI NUORO

LICEO SCIENTIFICO STATALE ENRICO FERMI NUORO LICEO SCIENTIFICO STATALE ENRICO FERMI NUORO PROGRAMMA SVOLTO di STORIA DELL ARTE Prof. ssa Antonella Coda CLASSE 3 M (anno scolastico 2011/2012) MODULO N 1 Storia dell Arte U.D. 1 - Arte preistorica L

Dettagli

PATRIMONIO CULTURALE TERRITORIALE

PATRIMONIO CULTURALE TERRITORIALE DISO PATRIMONIO CULTURALE TERRITORIALE Si richiede di verificare la bontà delle informazioni e di suggerire eventuali beni territoriali che fossero sfuggiti al censimento. Palazzo Baronale Miglietta All

Dettagli

Indice del volume. all alto medioevo. 4.1 La fine dell arte antica. 4.2 L esordio dell arte cristiana

Indice del volume. all alto medioevo. 4.1 La fine dell arte antica. 4.2 L esordio dell arte cristiana ndice del volume 4 Dal tardoantico all alto medioevo TEST ONLNE 4.1 La fine dell arte antica 4.1.1 Gli ultimi secoli dell mpero e il Tardoantico 2 4.1.2 La scultura tardoantica 3 L Arco di Costantino a

Dettagli

L impegno della Compagnia a favore del patrimonio artistico della provincia di Cuneo

L impegno della Compagnia a favore del patrimonio artistico della provincia di Cuneo Comunicato stampa L impegno della Compagnia a favore del patrimonio artistico della provincia di Cuneo Tra il 2002 e il 2006 realizzate 63 iniziative per uno stanziamento complessivo di oltre 6 milioni

Dettagli

ALMAR sea. dell ALMAR viaggi s.r.l.

ALMAR sea. dell ALMAR viaggi s.r.l. TRAVEL AGENCY - T. O. fiavet LA MACCHINA DI SANTA ROSA E LA TUSCIA 1 GIORNO 31 AGOSTO 2014 :Bagnaia e Santuario della Madonna della Quercia Arrivo nel primo pomeriggio a Bagnaia, che fu per lungo tempo

Dettagli

ROMA E LA CAMPAGNA ROMANA

ROMA E LA CAMPAGNA ROMANA Programma di Visite culturali per l anno 2015 ROMA E LA CAMPAGNA ROMANA ALLA SCOPERTA DEL PATRIMONIO CULTURALE in collaborazione e con il patrocinio del Comune di Castel San Pietro Romano Assessorato alla

Dettagli

Il Quattrocento e il Cinquecento tra immagini, scultura e storia.

Il Quattrocento e il Cinquecento tra immagini, scultura e storia. Il Quattrocento e il Cinquecento tra immagini, scultura e storia. Il XV secolo a Pescia e in Valleriana. Fig. 1. Giovanni di Bartolomeo Cristiani?, Madonna col Bambino tra i santi Giovanni Battista, Giovanni

Dettagli

IL DUOMO RACCONTA LA SUA STORIA

IL DUOMO RACCONTA LA SUA STORIA IL DUOMO RACCONTA LA SUA STORIA C a l e n da r i o 2 0 1 2 Nel 1481 il neoeletto vescovo di Pavia, Ascanio Sforza, presentò un progetto di ampliamento e rinnovo delle due cattedrali gemelle di Santo Stefano

Dettagli

Pacchetti turistici e visite guidate nelle terre marchigiane

Pacchetti turistici e visite guidate nelle terre marchigiane Pacchetti turistici e visite guidate nelle terre marchigiane 3 GIORNI / 2 NOTTI ANCONA-RECANATI- LORETO-CINGOLI-JESI- MONTE S. GIUSTO-MOGLIANO :: ITINERARIO :: Proposta per gruppi 1 GIORNO: LORENZO LOTTO

Dettagli

I.R.E. srl per il Piano di Valorizzazione Territoriale - Progetto Leggere Trame

I.R.E. srl per il Piano di Valorizzazione Territoriale - Progetto Leggere Trame 2.5 Pontestura PATRIMONI INDIVIDUATI 1: PALAZZO MUNICIPALE, ARCHIVIO STORICO E DEPOSITO MUSEALE ENRICO COLOMBOTTO ROSSO Il Palazzo, edificato a fine 800, è stato donato al Comune dopo la metà degli anni

Dettagli

MERCATI DI TRAIANO - MUSEO DEI FORI IMPERIALI

MERCATI DI TRAIANO - MUSEO DEI FORI IMPERIALI 1 MUSEI CAPITOLINI Le collezioni dei Musei Capitolini - itinerario - La Pinacoteca Capitolina - Il Tabularium e la Galleria Lapidaria - Il Palazzo dei Conservatori - Mito e storia nelle collezioni di Palazzo

Dettagli

I GIORNO: Ore 14.30 Arrivo e sistemazione presso la struttura alberghiera Hotel****Casarossa

I GIORNO: Ore 14.30 Arrivo e sistemazione presso la struttura alberghiera Hotel****Casarossa Fondata da coloni Greci provenienti dalla regione dell Acaia alla fine dell VIII secolo a.c., Crotone fu una delle più importanti città della Magna Grecia. Situata sul versante est della Calabria, più

Dettagli

OSTIA ANTICA DAL CASTRUM ALLA CITTA IMPERIALE. Un viaggio nel tempo tra Storia e curiosità.

OSTIA ANTICA DAL CASTRUM ALLA CITTA IMPERIALE. Un viaggio nel tempo tra Storia e curiosità. OSTIA ANTICA DAL CASTRUM ALLA CITTA IMPERIALE Un viaggio nel tempo tra Storia e curiosità. Prof.sse Cinque Caterina, Martani Rita, Rossi Francesca V., Sabatini Francesca, Tarsi Stefania Ficana e il re

Dettagli

La chiesa di S. Giovanni ai campi conserva sulla muratura esterna e all interno una serie di affreschi di notevole valore storico-artistico

La chiesa di S. Giovanni ai campi conserva sulla muratura esterna e all interno una serie di affreschi di notevole valore storico-artistico Gli affreschi La chiesa di S. Giovanni ai campi conserva sulla muratura esterna e all interno una serie di affreschi di notevole valore storico-artistico Affreschi dell abside maggiore Entro una mandorla,

Dettagli

ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE S. BOSCARDIN Sede: via Baden Powell, 35-36100 Vicenza - 0444-928688/928488

ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE S. BOSCARDIN Sede: via Baden Powell, 35-36100 Vicenza - 0444-928688/928488 ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE S. BOSCARDIN Sede: via Baden Powell, 35-36100 Vicenza - 0444-928688/928488 c.f. 80015110242 - c.m. VIIS019008 - e-mail: viis019008@istruzione.it pec: viis019008@pec.istruzione.it

Dettagli

TOUR CON L ARCHEOLOGA IL BAROCCO DI ROMA

TOUR CON L ARCHEOLOGA IL BAROCCO DI ROMA IL BAROCCO DI ROMA L arte della meraviglia e del movimento. Una passeggiata nel centro della città a vedere e fotografare piazze, chiese, fontane e statue del Seicento. Il giro include alcuni capolavori

Dettagli

A.C.V. associazione per la tutela del patrimonio culturale verzuolese GUIDA AI LUOGHI D INTERESSE DI VERZUOLO

A.C.V. associazione per la tutela del patrimonio culturale verzuolese GUIDA AI LUOGHI D INTERESSE DI VERZUOLO A.C.V. associazione per la tutela del patrimonio culturale verzuolese GUIDA AI LUOGHI D INTERESSE DI VERZUOLO Municipio Dal 1962 ospita, in modo più efficiente ed in sito più centrale rispetto allo sviluppo

Dettagli

Annibale Carracci, La Bottega del macellaio, 1585, Oxford Christ Chrch

Annibale Carracci, La Bottega del macellaio, 1585, Oxford Christ Chrch Annibale Carracci, La Bottega del macellaio, 1585, Oxford Christ Chrch Annibale Carracci, Il mangiafagioli, 1583-1584, Roma, Galleria Colonna 1582 Accademia dei desiderosi, detta poi degli Incamminati,

Dettagli

Roma: Giubileo della Misericordia Pellegrinaggio diocesano

Roma: Giubileo della Misericordia Pellegrinaggio diocesano Roma: Giubileo della Misericordia Pellegrinaggio diocesano Il pellegrinaggio, La Porta Santa e le indulgenze, sono i segni che caratterizzano ogni Giubileo e che saranno al centro anche dell'anno Santo

Dettagli

La posizione dei nostri monumenti

La posizione dei nostri monumenti Foro romano Autori: Luca Gray Beltrano, Irene Bielli, Luca Borgia, Alessandra Caldani e Martina Capitani Anno: 2013, classe: 1 N Professoressa: Francesca Giani La posizione dei nostri monumenti Tempio

Dettagli

SCORCI DI STORIA NEI VICOLI ANTICHI

SCORCI DI STORIA NEI VICOLI ANTICHI SCORCI DI STORIA NEI VICOLI ANTICHI Piazza Navona Via dei Coronari è un lungo rettilineo che collega piazza Navona a ponte Sant Angelo. Realizzata intorno al 1470 da Sisto V per migliorare il traffico

Dettagli

SERVIZI OFFERTI. Sempre aperto. Area giochi per bambini. Servizio di concierge 24 ore. Vasto parco con querce. Piscina 20 x 8 metri

SERVIZI OFFERTI. Sempre aperto. Area giochi per bambini. Servizio di concierge 24 ore. Vasto parco con querce. Piscina 20 x 8 metri Villaggio Le Querce All interno del Parco Archeologico-Naturale delle Città del Tufo, nella Maremma Toscana si trova il Villaggio Le Querce, situato ai margini del borgo medioevale di Sorano immerso in

Dettagli

San Pietro di Feletto e i suoi dintorni. Arte e Cultura

San Pietro di Feletto e i suoi dintorni. Arte e Cultura San Pietro di Feletto e i suoi dintorni Arte e Cultura Millenaria Pieve di San Pietro La Pieve di San Pietro, eretta intorno all anno Mille, è uno scrigno d arte e di storia. L ampio porticato ed il campanile

Dettagli

La vecchia chiesa parrocchiale dei Santi Simone e Giuda

La vecchia chiesa parrocchiale dei Santi Simone e Giuda La vecchia chiesa parrocchiale dei Santi Simone e Giuda Nel corso dei secoli, la vecchia parrocchiale di Sovico, subì notevoli trasformazioni. Dalle notizie esistenti, sappiamo che già nel XII secolo,

Dettagli

FERRARA. Città d arte e della bicicletta. Hotel da Pippi www.hoteldapippi.com

FERRARA. Città d arte e della bicicletta. Hotel da Pippi www.hoteldapippi.com FERRARA Città d arte e della bicicletta. BATTAGLIE STORICHE Ferrara, per la sua posizione strategica è stata coinvolta in molte battaglie, famosa rimane la guerra di Ferrara ( del 1308 ) tra la repubblica

Dettagli

Arte a Figline Da Paolo Uccello a Vasari

Arte a Figline Da Paolo Uccello a Vasari Arte a Figline Da Paolo Uccello a Vasari Figline Valdarno Palazzo Pretorio 19 ottobre 2013 19 gennaio 2014 la città degli uffizi Città di Figline Valdarno Assessorato alla Cultura Provincia di Firenze

Dettagli

Cinque occasioni da non perdere. Nazionale.

Cinque occasioni da non perdere. Nazionale. Cinque occasioni da non perdere 1 Il Museo 2 I Templi 3 L anfiteatro. Nazionale. Paestum Una città antica. 4 Il Comune di 5 Il Parco Nazionale del Cilento e Valle di Capaccio, una meraviglia ed una scoperta

Dettagli

ESITO DEL BANDO. Compagnia di San Paolo

ESITO DEL BANDO. Compagnia di San Paolo ESITO DEL BANDO Nella seduta del 14 marzo il Comitato di Gestione della Compagnia ha deliberato il sostegno a 50 iniziative tra quelle pervenute alla Compagnia nell ambito del bando Tesori Sacri 2010.

Dettagli

LA BASILICA DI SAN CESARIO AL SUO INTERNO

LA BASILICA DI SAN CESARIO AL SUO INTERNO LA BASILICA DI SAN CESARIO AL SUO INTERNO L interno della chiesa è di stile basilicale ed è molto suggestivo anche per lo stile spoglio ed essenziale che invita al silenzio e al raccoglimento. La chiesa

Dettagli

FOTO DEL LAZIO. "Colosseo", in origine conosciuto col nome di "Anfiteatro Flavio" (foto miste).

FOTO DEL LAZIO. Colosseo, in origine conosciuto col nome di Anfiteatro Flavio (foto miste). FOTO DEL LAZIO Roma: come allora, ancora "caput mundi"... (parte I delle foto) Pini alla fermata della metropolitana "Anagnina" (nella prima foto) / "Piazza della Repubblica" (nella seconda foto) / "Teatro

Dettagli

CITY BOOK Guida Turistica sul Centro Storico della città di Firenze

CITY BOOK Guida Turistica sul Centro Storico della città di Firenze CITY BOOK Guida Turistica sul Centro Storico della città di Firenze pubblicazione gratuita realizzata da qualità nei servizi per il turismo ITINERARIO TURISTICO/CULTURALE nel Centro Storico di Firenze

Dettagli

L ARCHITETTURA GOTICA

L ARCHITETTURA GOTICA L ARCHITETTURA GOTICA LE ORIGINI DEL GOTICO Per architettura gotica si intende quell architettura nata in Francia, poi sviluppatasi in Germania e diffusasi in tutto il continente europeo, a partire dal

Dettagli

ALLEGATO FOTOGRAFICO DEI BENI CULTURALI

ALLEGATO FOTOGRAFICO DEI BENI CULTURALI - APPROVATO - Progettista: Commissario ad Acta Segretario Comunale: Adottato dal C.C. con delibera n 01 del 29.01.2015 Provvedimento di compatibilità con il PTCP n 20656 del 14.05.2015 Approvato dal Commissario

Dettagli

Proposta di restauro ex-convento domenicano di San Clemente in Brescia

Proposta di restauro ex-convento domenicano di San Clemente in Brescia Proposta di restauro ex-convento domenicano di San Clemente in Brescia Chiesa san Clemente Chiostro piccolo Cortile e Loggia dei frati Chiostro grande Situazione oggi Progetto del chiostro grande Associazione

Dettagli

Conservazione e valorizzazione dei monumenti allo stato di rudere della Costiera amalfitana I

Conservazione e valorizzazione dei monumenti allo stato di rudere della Costiera amalfitana I Seconda Università degli Studi di Napoli Dipartimento di Architettura e Disegno Industriale «L. Vanvitelli» Corso di Caratteri costruttivi dell edilizia storica A.A. 2012/2013 Prof. arch. Francesco Miraglia

Dettagli

Il racconto per immagini

Il racconto per immagini Arte cretese Pittura vascolare: Aiace e Achille Altare di Pergamo L opera artistica pittorica o scultorea talvolta riproduce immagini che descrivono episodi tratti da storie fantastiche o da fatti realmente

Dettagli

LICEO CLASSICO STATALE ANCO MARZIO, ROMA INDIRIZZO CLASSICO, CLASSE V GINNASIO STORIA DELL ARTE

LICEO CLASSICO STATALE ANCO MARZIO, ROMA INDIRIZZO CLASSICO, CLASSE V GINNASIO STORIA DELL ARTE INDIRIZZO CLASSICO, CLASSE V GINNASIO Arte dell età paleocristiana: - catacombe di Roma: struttura, temi della pittura, sarcofagi - schema della basilica a Roma (S. Pietro) e Ravenna (S. Apollinare, S.

Dettagli

CHIESA SANTA MARGHERITA

CHIESA SANTA MARGHERITA CHIESA SANTA MARGHERITA La Chiesa di S. Margherita, si trova nel rione "Fornillo". Costruita dalla famiglia Porcelli forse nel XVI o XVII sec. venne restaurata nella seconda metà del 700, a cura degli

Dettagli

ELENCO DEI MUSEI E DELLE GALLERIE OGGETTO DI STUDIO SPECIFICO

ELENCO DEI MUSEI E DELLE GALLERIE OGGETTO DI STUDIO SPECIFICO ELENCO DEI MUSEI E DELLE GALLERIE OGGETTO DI STUDIO SPECIFICO 1. Museo Archeologico di Lentini (Frammento di coppa a figure nere con quadriga proveniente Dalla Stipe votiva di Metapiccola); 2. Museo Archeologico

Dettagli

Elenco Opere. Caravaggio a Roma. Una vita dal vero

Elenco Opere. Caravaggio a Roma. Una vita dal vero Elenco Opere Caravaggio a. Una vita dal vero Guido Reni ( attr.) Ritratto di Beatrice Cenci, sec. XVII Olio su tela, cm 75x50 GALLERIA NAZIONALE D ARTE ANTICA DI PALAZZO BARBERINI Amor sacro e amor profano,

Dettagli

Chiesa collegiata dei Santi Gervasio e Protasio - Sondrio

Chiesa collegiata dei Santi Gervasio e Protasio - Sondrio Chiesa collegiata dei Santi Gervasio e Protasio - Sondrio RICERCA ESEGUITA DA MARCO MARVEGGIO, ALESSANDRO DELLA VALLE STEFANO PROIETTI,, IAN VUTCARIOV CLASSE 5^ SCUOLA PRIMARIA BRUNO CREDARO- VIA BOSATTA,

Dettagli

LA CHIESA DI SANT ANASTASIA

LA CHIESA DI SANT ANASTASIA LA CHIESA DI SANT ANASTASIA L a chiesa di Sant Anastasia è uno splendido esempio di gotico italiano. Fu eretta a partire dal 1290 con il contributo della famiglia che governava la città, gli Scaligeri,

Dettagli

Momenti della storia dell arte italiana attraverso i dipinti della Galleria Sabauda.

Momenti della storia dell arte italiana attraverso i dipinti della Galleria Sabauda. Momenti della storia dell arte italiana attraverso i dipinti della Galleria Sabauda. I maestri veneti del Cinquecento e Il Convito in casa di Simone il fariseo di Paolo Veronese (Verona 1528 Venezia 1588)

Dettagli

MANESIOMO e RINASCIMENTO. Vol II, pp. 322-331

MANESIOMO e RINASCIMENTO. Vol II, pp. 322-331 MANESIOMO e RINASCIMENTO Vol II, pp. 322-331 331 XV-XVI XVI Rinascimento Scoperte geografiche e nuovo impulso a commercio ed economia ridanno fiducia nella scienza,, nella ragione e nell esperienza, quindi

Dettagli

Ci hanno impressionato le grandi fosse rotondeggianti dove i romani facevano la calce: le calcare.

Ci hanno impressionato le grandi fosse rotondeggianti dove i romani facevano la calce: le calcare. Secondo noi le cose significative della zona archeologica di Villa Clelia sono molte: innanzitutto la cappella di San Cassiano, di cui oggi restano solo le fondamenta in sassi arrotondati, di forma quadrata.

Dettagli

Corso di Storia delle Arti visive. 4. Gli Etruschi

Corso di Storia delle Arti visive. 4. Gli Etruschi Corso di Storia delle Arti visive 4. Gli Etruschi 1 Le civiltà classiche: gli Etruschi Il popolo etrusco si era insediato nel territorio corrispondente alle attuali Toscana, Umbria e Lazio intorno al IX

Dettagli

ELENCO OPERE. 15. C. Rainaldi Veduta di S. Agnese in Agone, 1652 Mm. 432 x 1390

ELENCO OPERE. 15. C. Rainaldi Veduta di S. Agnese in Agone, 1652 Mm. 432 x 1390 ELENCO OPERE VIENNA ALBERTINA 1. Francesco Borromini Schizzo con le misure di S. Pietro, 1631 Mm. 263 x 394 2. Gian Lorenzo Bernini Studi per il coronamento del Baldacchino, 1631 3. Francesco Borromini

Dettagli