GUIDA TURISTICA BREVE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "GUIDA TURISTICA BREVE"

Transcript

1 Guide GUIDA TURISTICA BREVE Montalto di Castro, Santa Marinella, dintorni A cura di Antonio Santi Collana IlTempodiOggi Associazione Gaetano Parente

2 Presentazione La Guida turistica breve relativa agli immobili, offerti in locazione ad uso di turismo culturale, siti, il primo, in Montalto di Castro, Comprensorio Torre di Maremma ed, il secondo, in Santa Marinella si caratterizza per due aspetti Tali aspetti sono i seguenti: 1. semplicità, schematicità, praticità; 2. modificabilità sotto il profilo dell arricchimento, dell ampliamento, dell approfondimento. Il primo aspetto appare evidente. Si vuole dare all utente-conduttore un modo per farsi una rapida idea delle cose più importanti da vedere. Il secondo aspetto appare chiaro se si considera che la presente guida appare su internet e che internet dovrebbe essere la sede più immediata e semplice per eseguire, apportare aggiornamenti. Proprio perché siamo su internet e non abbiamo i limiti del già pubblicato su carta, questa guida si evolverà in senso, si spera, migliorativo sulla base di nuovi inserimenti, nuove aggiunte. Il desiderio di fare Cultura ci muove. Perché la Cultura è l anima di un mondo migliore. Solo la Cultura può farci vedere oltre, al di la. Antonio Santi 1

3 A ABBADIA, CASTELLO Castello medievale Pianta trapezoidale Presenta schema difensivo. Presenta un torrione e quattro torri Fu anche dogana pontificia. 1) Costruzione interna Modificata nel corso del tempo Presenta: a) pianterreno, tre parti; b) piano superiore 2) Fossato di difesa 3) Museo Documenta le fasi più antiche del territorio Tra l altro: > urna a capanna con tetto > sculture animalistiche: sfingi alate, felini, pantere, leoni > bassorilievo con busto di Scilla (III sec ac) > Greco che uccide una amazzone, scultura, III sec ac > maioliche dì epoca medievale > Ratto delle Leuceppidi > Sfinge > ceramiche protocorinzie e corinzie > vasi d importazione di fabbriche greco-orientali, corinzie, attiche, ioniche ABBADIA, PONTE DELL Ponte con piloni romani? di costruzione difficilissima Piano del ponte: struttura medievale Arco mediano: alto più di 30 metri ABBADIA SAN SALVATORE Centro minerario Trovasi sul lato orientale del Monte Amiata 1) Abbazia di San Salvatore Fu la più ricca della Toscana Prima benedettina, poi cistercense 2) Chiesa 1036 Facciata semplice 2

4 2 campanili Interno, una navata Crocifisso ligneo, sec XII Cripta, sec VIII 3) Borgo medievale Ottimo stato di conservazione Case gotiche e rinascimentali ACQUAPENDENTE Centro agricolo: legumi, ortaggi, vino Anche fabbriche di ceramica Acula o Aquula o Aquesium dei Falisci; mansio, in epoca romana; infine nel dominio definitivo della Chiesa Patria di Girolamo Fabrici, Anatomista, chirurgo, inventore di attrezzi chirurgici. Patria di G. B. Casti, scrittore ( ) 1) Torre detta Julia de Jacopo Medievale 2) Cattedrale, S. Sepolcro 1149, consacrazione Metà 700, rimaneggiamenti della parte superiore della facciata Ripristinate la antiche forme romaniche a seguito di rifacimento conseguenti ai danni prodotti dall ultima gierra Mondiale 2 campanili Portico, resti romanici Interno a croce latina, 3 navate Primo pilastro destro, originario, in cotto Vasca battesimale, in pietra, sec XIV Vittoria di S. Michele sul Drago, bassorilievo, scuola di Agostino di Duccio Viaggio di Tobia guidato dall Arcangelo Raffaele, bassorilievo, scuola di Agostino di Duccio Altare del Sacramento Padre Eterno adorato dagli Angeli, Jacopo Beneventano, 1522 Ultima Cena, G. B. Troiani, 1881 Resti della chiesa romanica Coro ligneo, intagliato, 600, M. Tedesco Cripta. Sec IX 3 Cripta. Reliquie ritenute della Colonna della Flagellazione Cripta. Reliquie ritenute dell Aula del Pretorio di Gerusalemme 3) Torre dell Orologio detta anche del Barbarossa Resto del castello imperiale Sec XII 4) Chiesa di S. Agostino Portale del 500 5) Palazzo Viscontini Di Ippolito Scalza 6) Chiesa di S. francesco già S. Maria Gotica Campanile, 500 Interno a 1 navata 12 Apostoli, statue lignee, Domenico Bulgarini, 1751 Altare, Crocifisso ligneo, sec XIII Presbiterio, affreschi, 600 ( Paradiso, Morte, Canonizzazione di S. Antonio da Padova S. Bernardino, tavola, Sano di Pietro Natività, tavola, anonimo, sec XV 7) Monumento di Fabrizio d Acquapendente Tito Sarrocchi ) Palazzo Comunale Neoclassico 9) Chiesa di S. Stefano Seicentesca all origine Madonna in Trono col Bambino, affresco, scuola senese ACQUAPENDENTE / ONANO Piccolo centro agricolo Passò, infine, definitivamente alla Chiesa Nota produzione di lenticchie 1) Mura Qualche tratto Trecentesche 2) Castello detto anche Palazzo Madama Costruzione manomessa Pavimento in ceramica, 400, resti 3) Edicola campestre di S. Maria

5 Affreschi, Pastura ACQUAROSSA Zona archeologica ALLUMIERE Origine e nome del paese derivano dalle miniere di allume di rocca ivi presenti E collocato nel fianco sud del M. S. Maria delle Grazie 1) Fabbricone Esempio di casa operaia del 500 2) Palazzo della Camera Apostolica Secolo XV Voluto da Gregorio XIII Ospitò alcuni papi 3) Museo civico Presenta: a) sezione archeologica; b) sezione naturalistica 4) Parrocchia S. Giovanni Battista, dipinto settecentesco Assunzione, tela, copia di un originale del 500 5) Trinità Luogo in cui S. Agostino avrebbe dettato la Regola relativa al suo Ordine ANGUILLARA SABAZIA Paesino 1) Porta con orologio 500 2) Palazzo Baronale Prima metà sec XVI Affreschi, 500 3) Collegiata dell Assunta Interno, 700 Madonna della Rocca Maggiore, sec. XIV, ridipinta Cristo in Croce fra la Maddalena e S. Giovanni, tela, Antonio Cavallucci 4) Castello Fine sec XV 5) Chiesa di San Francesco Sec XV Interno, una navata Affreschi, Madonna col Bambino tra due angeli, affresco, , Domenico Velandi ANSEDONIA Centro di villeggiatura considerato èlitario Trovasi sulle pendici del promontorio roccioso che limita, a sud, la laguna di Orbetello 1) Sommità del promontorio M. 113 Panorama 2) Resti di Cosa Cosa: colonia romana dal 273 ac; abbandonata nel sec IV; risorta con il nome di Ansedonia Cinta muraria III sec ac Presenta torri e porte Acropoli Resti di un tempio capitolino Foro Ivi sorgevano una Basilica, due templi e la curia Cisterne 3) Tagliata etrusca Canale, opera di ingegneria romana scorre, per lungo tratto, tra rocce tagliate in senso verticale Bagno della Regina Profonda e lunga fenditura naturale nella roccia ANZIO Rinomata stazione balneare Sorge su un promontorio In epoca inperiale costituì ricercato soggiorno per i Romani Gennaio 44: vi sbarcarono gli americani (II guerra mondiale) Presenta una riviera di Ponente ed una riviera di Levante 1) Grotte di Nerone Si trovano alla fine della riviera di Ponente Trattasi di resti di magazzini del porto dell epoca dei Romani 2) Villa di Nerone

6 Si trovano presso il Faro Resti Importanti ritrovamenti di sculture ARCIDOSSO Grosseto Centro di villeggiatura Sul versante occidentale del M. Amiata 1) Rocca senese Resti XIV sec Con torrioni 2) Chiesa Madonna delle Grazie Cinquecentesca 3) S. Maria ad Lamulas 1268 Abside romanico Medievale 1) Mura Resti ATTIGLIANO B BAGNAIA Presenta pianta ellittica e risulta composta da due parti distinte e precisamente: a) parte medievale; b) parte cinquecentesca Il nucleo primordiale si agglomerò intorno ad un Castello 1) Chiesetta di S. Rocco Ottagonale 1569 circa 2) Piazza XX Settembre Sistemazione: 500 Fontana, 500 3) Chiesa di S. Giovanni Battista Sec XVI Ristrutturazione: sec XVII Fonte battesimale, 600 Madonna, statua lignea ) Chiesa di S. Antonio Abate Sec XVI Tela, Baldassarre Croce, ) Torre Resto del nucleo primordiale agglomeratosi intorno al Castello 5 7) Piazzetta del Castello Fontana, disegno, forse, del Vignola 8) Palazzo Vescovile 9) Ex Palazzo Comunale Portico architravato, ) Villa Lante Tardo rinascimento Ideata dal Vignola Caratteristiche generali: A) due palazzine; B) giardino all italiana con giochi d acqua Sub A): Palazzine simmetriche Il cardinale Gambara volle la palazzina, delle due, costruita per prima Loggia, volta. Opere di Raffaellino da Reggio Interno, Stanza della Caccia. Affreschi, Antonio Tempesta Interno, Stanza della Pesca. Affreschi, Antonio Tempesta Interno, cucina. 600 Interno. Affreschi, Raffaellino da Reggio Interno. Affreschi, G. B. Lombardelli Interno. Annunciazione, Rodolfo del Ghirlandaio Interno. Cartoni per arazzi, Romanelli Interno. Biblioteca, cuoi di Cordoba, sec XVIII Altra palazzina, identica a quella dovuta al Cardinale Gambara, fu fatta costruire dal Cardinale Montalto ) Altra palazzina. Opre di: Agostino Tassi; Marzio Giannini; Cavalier d Arpino; scuola del Cavalier d Arpino Sub B) Giardino avente una superficie di 4 Ha (ettari) Fontana del Quadrato con 4 Mori Fontana dei lumini con, ai lati, grotte di Venere e di Nettuno Musa del Cardinale, tavola di pietra per pranzi Fontana dei Giganti, con statue dei fiumi Fontana dei Delfini Fontane del Diluvio o della Pioggia con, ai lati, logge delle Muse

7 BAGNI DI STIGLIANO Stazione termale Le relative acque erano conosciute già all epoca degli Etruschi; furono valorizzate dai Romani. Tali acque svengono fuori da varie sorgenti termali BAGNOREGIO e CIVITA Balneum Regis; poi Bagnorea Nome derivante dall esistenza di acque termali locali Patria di: A) S. Bonaventura, , filosofo e teologo cristiano; B) Francesco Monaldeschi, vescovo; C) Bonaventura Tecchi, scrittore ( ) Il paese si appoggia su banchi di tufo che appoggiano su argille. Fenomeni di cedimento del terreno e di franamento 1) Porta Albana 1590 Di Ippolito Scalza 2) Chiesa di S. Bonaventura 800 Facciata neoclassica S. Francesco che prega la Vergine per il piccolo S. Bonaventura, tela, Giuseppe Cades, ) Cattedrale S. Nicola 1581; ampliamenti, 1779 Interno. Decorazioni, 1880, Achille Monti e Fra Silvestro Santo Braccio, reliquiario, sec XV Tabernacolo, rinascimento Altare con sarcofago romano 4) Palazzo Comunale 5) Monumento di S. Bonaventura 1897 Di Cesare Aureli 6) Chiesa di S. Agostino Sec XI Nel sec XIV, modifiche gotiche Interno a una navata, gotico Tetto a capriate Arco trionfale Pareti, affreschi, Crocifisso ligneo, sec XV Chiostro, 1524 Chiostro, disegno di Michele Sanmicheli Chiostro, pozzo, Ippolito Scalza 7) Chiesa di S. Andrea Barocca 8) Civita, frazione di Bagnoregio Detta città che muore a causa del fatto che il luogo su cui sorge ha perduto e perde consistenza per erosioni e cedimenti Cippi funerari Case medievali Case del 400 9) Porta di S. Maria o del Cassero Medioevo Con sculture Con porta etrusca 10) Chiesa di S. Donato Medievale; successivi rimaneggiamenti Campanile, sec XII Facciata, 500 Interno a 3 navate Crocifisso ligneo, scuola di Donatello, sec XV Teche in avorio Reliquiari e arredi sacri Tabernacolo dell Olio Santo, 1599 Deposizione, affresco, sec XVI Madonna col Bambino, affresco, sec XVI 11) Palazzo Mazzocchi-Alemanni Rinascimento 12) Casa natale di Bonaventura Tecchi BARBARANO ROMANO A forma di triangolo allungato Abitato presenta ancora aspetto medievale 1) Municipio 700 2) Museo Trovavasi nel Municipio, ora nella ex chiesa di S. Angelo Gruppo di sculture. In particolare, cippo di tufo a forma di obelisco su di una base sagomata Tre sarcofagi

8 Biconici villanoviani, necropoli di S. Antonio Corredi provenienti dalle varie necropoli della zona. Ad es., corredo di una tomba scavata in località San Simone (2 stamnoi, 1 patera) 3) Necropoli BARBARANO ROMANO / SAN GIULIANO San Giuliano è il nome moderno attribuito ad un centro etrusco di cui resta, oggi, ben poco Ad un certo momento storico, non ben identificato, gli abitanti del centro si trasferirono nel luogo dove, oggi, trovasi Barbarano Romano 1) Mura Medievali; etrusche 2) Fossato Etrusco 3) Cisterne, condotte d acqua, pozzi 4) Necropoli Contiene tombe dei seguenti periodi: a) età arcaica, VI-inizi V sec ac; b) tumuli di tipo ceretano, VII sec ac; c) sepolcri IV-III sec ac Si segnala, tra l altro: >Tomba Rosi, prima metà sec ac > Tomba Costa > Tomba Cima, VII sec ac > Tomba del cervo, IV-III sec ac > Grotta della Regina, V sec ac > Complesso delle Palazzine > Thansinas, fase finale della Necropoli > Coccumella del Caiolo, fine VII sec ac BASSANO IN TEVERINA Medievale 1) Chiesa dell Immacolata Assunzione, tavola, sec XV 2) Chiesa S. Maria dei Lumi Romanica 1000 Affreschi, resti 3) Borgo medievale 4) Lago di Bassano Era più ampio al tempo dei Romani 7 Vladimonis, per i romani Sacro per gli Etruschi BASSANO ROMANO Fondazione sec XII Centro agricolo che conserva caratteristiche medievali 1) Fontana in Piazza Umberto I 800 2) Parrocchia Tele, 700 3) Palazzo Odescalchi Maniero trasformato, nel 500 e 600, in residenza Cortile quadrilatero Salone dei Cesari o del Trono. Busti di 12 Cesari; raccolta di armi; camino Prima sala. Favola di Amore e Psiche, 1605, Bernardo Castello Quattro sale intitolate alle quattro stagioni Camerino del Paradiso. Affreschi sacri e biblici Stanza del Parnaso. Figura di Apollo nel Parnaso; piante di Genova Salone del Cavaliere. Allegoria della eterna felicità, Paolo Guidotti Borghese, 1610 Camerino. Volta con affreschi del Domenichino (1609) Sala da pranzo. Affreschi, Albani, Parco 4) Chiesa di S. Silvestro Edificazione: 1630 Consacraziione: Innocenzo X San Vincenzo Ferreri, tela, Timau Arentsz Cracht BLERA Centro risalente sino al periodo etrusco; subentrò ad un precedente insediamento del bronzo finale (sec XII-XI cc); continuò ad essere importante in epoca romana. Patria dei papi Sabiniano ( ) e Pasquale II ( ) 1) Necropoli

9 Accuratamente scavata e studiata dal Materiali di età arcaica (VI-V sec ac; alcuni più arcaici, VII ac) e sino al IV-II sec ac Tipologie: A) metà VII sec ac-inizi VI sec ac: tumuli scavati nella roccia o costruiti con blocchi di tufo; ad ogiva o a più camere con letti sagomati di tipo maschile e femminile; B) successivamente: tombe a dado o a forma di casa Necropoli di Pian del Vescovo. Tumulo (arcaico) della Sfinge; Tomba a Casa; tre dadi Necropoli del Terrone. Dadi arcaici; monumentale tumulo del VI sec ac; tomba a tumulo VII ac Mausoleo di epoca romana Necropoli della Casetta. Grotta dipinta (IV sec ac) 2) Grotta del Ragno 3) Grotta del Drago Sepolcro etrusco. La tradizione narra la leggenda secondo cui in tale Grotta viveva, appunto, un Drago a cui vennero offerte, sino all uccisione avvenuta per mano di San Vivenzio, tre diciottenni del Paese. 4) Ex chiesa Bassorilievi e iscrizioni etrusche e romane 5) Chiesa di S. Maria Portale rinascimentale Interno a tre navate Altare maggiore. Sarcofago romano 2) Zona archeologica di Grotta Porcina Grande tumulo, prima metà VI sec ac; tutt intorno tombe a camera Grande altare cilindrico, prima metà VI sec ac, e appendice BOLSENA Romana Volsinii: nata a seguito di forzato trasferimento, causato dai Romani, dalla etrusca Velsna 1451, passa definitivamente alla Chiesa 8 Nota per il miracolo di Bolsena dipinto da Raffaello Sanzio; trovasi nelle Stanze Vaticane Città composta da due parti: A) parte medievale; B) parte moderna 1) Palazzo Comunale 2) Chiesa di S. Francesco Sec XIII Restaurata Facciata, portale gotico Interno, 1 navata Tetto a capriate Presbiterio, affreschi secoli da XV-XVII Crocifisso con la Madonna e S. Francesco, scuola del Pastura 3) Borgo medievale 4) Palazzo Ranieri o di Teodorico Gotico 1299 Vi soggiornò Pio VII nel ) Chiesa di S. Cristina 6) Cappella del Miracolo 7) Oratorio S. Leonardo 400 S. Leonardo tra i devoti, terracotta, Benedetto Buglioni? Museo. Epigrafi e sculture provenienti da catacombe 8) Chiesa di S. Cristina Sec XI Facciata: Facciata: di Francesco e Benedetto Buglioni? Campanile: sec XIII, voluto dal cardinale Teodoro Ranieri Interno a 3 navate Interno romanico 3 absidi Fonte battesimale, bassorilievi rinascimentali Crocifisso ligneo, 500 Cappella del Rosario. Finestre gotiche; affreschi del 400 (scuola del Pastura; Sano di Pietro; Benvenuto di Giovanni) Cappella di S. Lucia. Affreschi, XIV-XVI sec Busto di S. Cristina, terracotta, Benedetto Buglioni

10 Ambone, bassorilievo, 500 Cappella di S. Andrea. Natività di Maria, tela, Francesco Trevisani; Martirio di S. Cristina, Andrea Casali Portale romanico, sec XI 9) Chiesa di S. Cristina / Cappella del Miracolo Barocca 1693 Facciata. Neoclassica; di Virginio Vespignani Nome della Chiesa si collega al noto miracolo di Bolsena. Accadde, nel 1263, che nel corso di una messa celebrata da Pietro da Praga, aventi dubbi sulla Transustanzazione, sgorgò sangue dall Ostia consacrata. Interno a pianta circolare Interno. Stucchi, Alberto Cavalli Interno. Volta, disegni di Tommaso Mattei Interno. Miracolo del Corporale, tela, Francesco Trevisani 10) Chiesa di S. Cristina / Grotta di S. Cristina Costituisce la parte iniziale delle catacombe di S. Cristina Ancona, terracotta policroma, G. della Robbia Balaustra, 500 Altare di S. Cristina o delle 4 colonne Ciborio, sec IX Pala, terracotta policroma, scuola robbiana Pietra che salvò S. Cristina da morte nel Lago S. Rocco, bassorilievo, sec XV Affresco, di recente scoperta, sec XIII Ingresso alle Catacombe Candelabri, ferro battuto, Pasquale Franci Statua della Santa, terracotta dipinta, R. Bugliani Sarcofago romano della Martire 11) Castello Sec XIII-XIV. 1815, distrutto; restaurato Oggetti etruschi; iscrizioni romane; un sarcofago 9 12) Palazzo Cozza-Spada Metà sec XVI Affreschi, scuola di Pierin de la Vega e Pellegrino Tibaldi 13) Piazza del Mercatello Su una collina a nord di Bolsena Resti di anfiteatro romano Alle pendici della collina v era una città etrusca BOLSENA, LAGO Antico Volsiniensis Lacus; nel medioevo anche Lago di S. Cristina Insediamenti sulle rive del lago sono assai antichi; rinvenuti resti di abitati villanoviani Livello delle acque è soggetto a rapide oscillazioni: si tratta del fenomeno a cui è stato dato il nome di sesse Nel Lago esistono due isole: A) Bisentina; B) Martana BOLSENA, LAGO / GRADOLI Medievale Nota per la produzione di un vino pregiato: Aleatico 1649, entra nello Stato Pontificio Nota la Festa degli Incappucciati 1) Palazzo Farnese Opera di Antonio da Sangallo il Giovane Ha ospitato, tra gli altri, Vittoria Farnese e Margherita Aldobrandini, moglie di Ranuccio Farnese 2) Chiesa di S. Maria Maddalena Facciata, barocca Campanile, 700 Interno a 3 navate Fonte battesimale, marmorea, rinascimento Madonna col Bambino, affresco staccato, 500 Pulpito ligneo, barocco Confessionale ligneo, barocco BOLSENA, LAGO / LATERA 1) Fontana 1648 Voluta da Pietro Farnese

11 2) Palazzo Ducale 200 BOLSENA, LAGO / VALENTANO Antica Verentum? 1260, distrutta da un incendio Passò, infine, definitivamente alla Chiesa 1) Porta Magenta ) Palazzo Comunale Sotto al portico, misura in pietra murata 3) Collegiata Campane: provengono da Castro Interno a 3 navate Madonna del Rosario, tela, scuola del Maratta Sacra Famiglia, Conca Annunciazione, Conca 4) Castello Rocca dei Farnese poi rimaneggiata 5) Porta di S. Martino Medievale BOLSENA, LAGO / ISCHIA DI CASTRO Posta su uno sperone tufaceo 1871: di Castro fu aggiunto a Ischia 1) Palazzo Ducale detto la Rocca Rinascimento Di Antonio da Sangallo il Giovane? Lasciata incompiuta nel 500 2) Borgo medievale 3) Antiquarium Materiali delle necropoli etrusche di Castro BOLSENA, LAGO / FARNESE Si compone di 2 parti: A) parte medievale; B) parte rinascimentale 1) Palazzo Farnese Rinascimentale Aggiunte del 600 2) Chiesa di San Salvatore Facciata, rifacimento nel 1954, disegno di Vincenzo Fasolo senior 10 Interno a 2 navate Tabernacolo, fine 500, legno dorato e marmi policromi, dono dei Farnese Messa Solenne di Paolo II, tela, Antonio Maria Panico S. Michele Arcangelo, tela, Antonio Gentileschi Pietà, tela, Annibale Carracci 3) Chiesetta di S. Anna Affreschi, Antonio Maria Panico 4) Chiesa di S. Rocco S. Antonio che adora il Bambino Gesù, tela, Lanfranco Crocifisso, legno, Vincenzo da Bassiano, sec XVI 5) Rovine di Castro Oggetto di una breve escursione Castro, città esistente già nel sec VIII Distrutta dai Longobardi Fu rasa al suolo, nel 1649, dal papa dopo averla conquistata BOLSENA, LAGO / PIANSANO Si allunga su uno sprone di tufo 1) Palazzo Comunale Portico a 3 arcate, barocco 2) Cappella di S. Agapito Da questo luogo parte un sentiero. Tale sentiero porta a una cima. Sulla cima, resti romani e medievali di Bisenzio. Trattasi dell antica Bisentium o Visentium, origine umbro-etrusca Seconda metà sec XIII: rasa al suolo Abbandonata, infine, per la malaria BOLSENA, LAGO / CAPODIMONTE Sorge su un promontorio di lava Medievale; ricordata come Capitis Montis E il punto dal quale si può raggiungere l isola Bisentina 1) Castello Farnese Voluto da Pier Luigi Farnese Di Antonio da Sangallo il Giovane Sorge su antico castello

12 BOLSENA, LAGO / ISOLA BISENTINA Di proprietà privata Ivi sorge il M. Tabor, alto m. 360 Lecci e roseti 1) Palazzo Farnese Antonio da Sangallo il Giovane? Ospiti, tra gli altri: A) papa Pio II; B) papa Leone X; C) papa Paolo III 2) Chiesa dei SS Giacomo e Cristoforo Di Antonio da Sangallo il Giovane Tomba di Ranuccio Farnese 3) Edicola Sulla punta detta La Rocchina Di Antonio da Sangallo il Giovane 4) 5 Cappelle 1450 circa I cappella: affreschi, allievo di Benozzo Gozzoli II cappella: affresco, allievo di Benozzo Gozzoli BOLSENA, LAGO / MARTA Rinascimentale e medievale Divenne, infine, definitivamente della Chiesa Importante la produzione del noto vino Cannaiola 1) Rocca Sec XIII Voluta da Urbano IV Resti di torri 2) Torre dell Orologio 3) Palazzo Farnese Rinascimentale 4) Borgo antico Case medievali 5) Chiesa di S. Maria ) Escursione all isola Martana BOLSENA, LAGO / ISOLA MARTANA Forma di mezza luna Massima altezza: 373 m. Ulivi, lauri, lecci Disabitata 11 Vi fu tenuta prigioniera Amalasunta, figlia di Teodorico, regina degli Ostrogoti 1) Castello medievale Resti 2) Chiesa di S. Stefano Sec IX BOMARZO Etrusca; romana, Polimartium; infine della Chiesa 1) Palazzo Orsini Costruzione: Due edifici distinti: A) il primo come ingresso; B) il secondo arretrato Sub B). Trionfo della Pace sulla Guerra, affresco, Angelo Bonifazi allievo di Pietri da Cortona 2) Parrocchia Sec XVI Presenta elementi antichi Altare. Sarcofago paleocristiano (fu tomba di S. Anselmo vescovo) Affreschi 3) Parco dei Mostri Bosco in cui sono state collocate figure fantastiche di animali mostruosi e grotteschi ricavati in massi di piperino Opere manifestazione di una fase declinante del Rinascimento Costruzione: 1522-oltre 1580 Si segnalano, tra le altre, le seguenti figure: > Gigante > Tartaruga enorme > Mostro infernale > Ninfa dormiente > Drago > Elefante > Orco > Sirene > Maschera demoniaca Tempietto BOTTACCIA Sul sito di Lorium, romana. Casale incorporante una piccola cappella.

13 Quivi morì (161 d.c.) Antonino Pio. BRACCIANO Abitato fin dai tempi etruschi; sul lago 1) Palazzo Comunale Adone e Venere, gruppo marmoreo, Cristoforo Stati, sec XVII 2) Chiesa di S. Lucia degli Agricoltori Consacrata nel 1700 Madonna tra S. Lucia e S. Francesco, tela 3) Chiesa di S. Maria Novella Tardo barocca Estasi di S. Chiara, Taddeo Kuntz Assunzione, affresco, 1764, Taddeo Kuntz Due tele, Giuseppe Tori, 1794 Pietà, tela, Taddeo Kuntz 4) Castello Orsini ora Odescalchi Presenta architettura militare, ma è anche dimora gentilizia Seconda metà del 400 Pianta pentagonale; torri cilindriche; cammino di ronda Ottimo stato di conservazione Portale cinquecentesco Si segnala, tra l altro: a)biblioteca Affreschi degli Zuccari b) Studiolo c) Camera di Umberto I Soffitto ligneo dipinto, Antoniazzo Romano, Crocifissione, pala, sec XV, scuola peruginesca Cristo, terracotta, scuola toscana del 300 Letto, sec XV d) Sala del Trittico Trittico grande, scuola umbra, fine 400, rimasti gli sportelli con Annunciazione Tavola centinata, sec XV Caminetto, sec XVI e) Sala del Pisanello Fregio in affresco, scuola del Pisanello Ritratti di famiglia Ceramiche umbre e toscane, f) Sala dei Trofei di Caccia Affresco, Antoniazzo Romano, 1491 Colubrina di bronzo Imperatori romani, busti, 600 Ritratti famiglie Orsini e Medici Paolo Giordano Orsini II, busto marmoreo, G. L. Bernini Isabella de Medici, busto marmoreo, G. L. Bernini Cardinale Latino Orsini, busto bronzeo Busto marmoreo di prelato 5) Parrocchia di S. Stefano Facciata barocca Campanile, 500 A tre navate Giosafat nel deserto, Francesco Trevisani Trittico del Salvatore San Sebastiano, tela, Giacinto Grimignani Martirio di S, Stefano, G. B. Wicar SS Giosafat re, Domenico, Caterina, Giovanni da Capistrano, Sisto V, il Principe Orsini e i suoi familiari, tela, Domenichino S. Maria de lacrimis, terracotta, sec XV Crocifisso ligneo, scuola fiamminga, sec XVII Battesimo di Gesù, scuola del Maratta S. Irene di Portogallo, scuola del Guercino 6) Parrocchia frazione Pisciarelli Immacolata Concezione e i SS Francesco e Stefano, tela, Vincenzo Strigelli, 1743 C CAMPAGNANO ROMANO Risale al sec IX. Centro agricolo fin dal medievo. Presenta: una parte moderna; una parte medievale; un ampliamento del 600 1) Fontana (Piazza Leonelli) Attribuita al Vignola 2) Borgo medievale

14 Resti di torri e portali del 500 3) Fontana Secca 500 4) Parrocchia di S. Giovanni Con scalinata. Sorta nel 1515, modificata nel 1659 e nel secolo scorso. Campanile del Interno a 3 navate. Paliotto rinascimentale Madonna degli Angeli, statua lignea, 600 Presentazione al Tempio, affresco, degli Zuccari Nascita di Maria, affresco, degli Zuccari Presbiterio, Fatti della vita di S. Giovanni, affresco, degli Zuccari Presbiterio, soffitto ligneo, policromo, 1582, Giacomo del Duca Altare con paliotto formato da 5 bassorilievi, sormontato da una edicola rinascimentale, accanto Tabernacolo del 1550 Paliotto romanico primitivo, sec VIII-IX Ingresso, San Giovanni decollato, tela, Giulio Romano Sagrestia, armadi di legno, sec XVI-XVII CANALE MONTERANO Centro agricolo 1) Chiesa Di Mattia De Rossi, forse su disegno del Bernini CANEPINA Medievale 1) Chiesa della Madonna del Carmine 1582 Interno a una navata Incredulità di S. Tommaso, sec XVI Crocifissione, affresco, Balletta 2) Chiesa di S. Maria dell Assunta Influenza del Sangallo Portale con sopra occhio Interno a 3 navate 3) Castello Anguillara 13 CANINO Paese agricolo di origine etrusca. 1) Vecchio nucleo medievale 2) Vari palazzetti ) Collegiata Fine sec XVIII Cappella gentilizia dei Bonaparte; Tomba di Luciano Bonaparte Adorazione del Bambino, tavola, sec XV Profeti, 2 tavole, scuola toscana, sec XVI SS Andrea e Giovanni Evangelista, tela, Domenico Corvi, 1791 Assunta e i SS Cristoforo e Giovanni Battista, Marcello Leopardi Madonna col Bambino e SS Bartolomeo, Gregorio M., Girolamo e Romualdo, Mariotto Albertinelli Crocifisso ligneo, prima metà sec XIV Fonte battesimale, rinascimentale, Maestro Angelo da Montefiascone 4) Ospedale Ex convento di S. Francesco. Resti romanici Chiostro rinascimentale 5) Chiesa di S. Antonio da Padova Tavola, scuola viterbese, 1487 Madonna col Bambino e i SS Giovanni Battista, Giovanni Evangelista, Francesco e Girolamo, Trufetta, 1497 CAPRANICA Si allunga su un alto sprone tufaceo isolato. Probabilmente fu centro etrusco 1) Chiesa di San Francesco Romanica, posteriormente gotica Restaurata nel 1927 (Antonio Munoz) Presenta doppia scalinata e facciata semplice Sepolcro dei fratelli Francesco e Nicola Anguillara, gemelli; forme gotiche Madonna col Bambino e i due fratelli Tabernacolo, rinascimentale

15 Affreschi, sec XIV-XVI 2) Portale romanico Principio sec XIII, influenze umbre 3) Duomo (S. Giovanni Evangelista) Originario del 500, rifatto nel 700 Campanile romanico Interno a una navata Tabernacolo dell Olio Santo, rinascimentale 4) Chiesa di S. Maria Neoclassica; opera di Virginio Vespignani Salvatore benedicente, tavola, scuola romana, sec XIII Abside. Tabernacolo dell Olio Santo, rinascimentale, 1439 SS Terenziano, Rocco e Sebastiano, scuola di Pastura 5) Chiesa della Madonna del Piano Facciata del Vignola Interno a una navata Soffitto ligneo intagliato e dipinto Transito di Maria, affresco, Francesco Crozza o Antonio Carracci Natività, affresco, Francesco Crozza o Antonio Carracci Assunzione, affresco, Francesco Crozza o Antonio Carracci CAPRAROLA Abitata già prima del 1275 Fu venduta, nel 1504, da Giulio II ai Farnese Deve ai Farnese l importanza acquisita Da ultimo divenne della Chiesa 1) Via Nicolai Palazzatti fine 500 e 600 Divide l abitato in due parti: A) Rione Corsica; B) Rione Sardegna 2) Chiesa di S. Maria della Consolazione o di S. Francesco Partale fine rinascimento Interno, a una navata, 600 Soffitto ligneo 3) Palazzo Farnese Costruito tra Voluto dal cardinale Alessandro Farnese Opera del Vignola 14 Nell ambito del manierismo Decorazione interna. Tematiche: celebrazione della dinastia Farnese; mitologia; storia sacra; aspetti intellettuali Decorazione interna. Tipologia: stucchi e affreschi in particolare Decorazione interna. Artisti: Taddeo Zuccari; Federico Zuccari, fratello di Taddeo; Giacomo Bertoia; Giovanni de Vecchi; Raffaellino da Reggio; Antonio Tempesti; Bartholomaeus Spranger; Giovanni Antonio da Varese Piazze. Sono due: A) inferiore, ellittica; B) superiore, rettangolare Parco. Divisione: A) Giardini di sotto; B) Giardini di sopra 4) Chiesa di S. Teresa Sec XVII, 1620 Opera di Girolamo Rainaldi Voluta dal cardinale Odoardo Farnese S. Antonio Abate, Alessandro Turchi, 1628 Madonna del Carmine e Santi, pala, Guido Reni? S. Silvestro papa, Giovanni Lanfranco, 1627 CARBOGNANO 1) Chiesa di S. Pietro 700 2) Palazzo Baronale Sec XVI Voluto dai Farnese 3) Nucleo medievale 4) Chiesa del cimitero Madonna col Bambino, Pastura CASTEL D ASSO Antica Axia Sotto gli Etruschi, maggior rinomanza e ricchezza, IV-II sec ac; poi avvento romano 1) Pozzi, cisterne, drenaggi Resti etruschi 2) Necropoli 69 tombe a facciata. Si segnala, tra l altro:

16 > Tomba Grande > Tomba Oriali, a dado CASTEL SANT ELIA Paese agricolo Resti di mura e torrioni medievali Nei dintorni tombe ipogee etrusche 1) Convento dei Francescani di S. Croce in Sassonia Santuario di S. Maria in Rupes In una grotta lunga m.15, alta m.4, larga m.9 Si venera la Vergine e il Bambino, pittura, sec XVI-XVII 2) Basilica di S. Elia o di S. Anastasio Fondata tra il sec. VIII e il sec. IX Ricostruita all inizio del sec XI, restaurata nel secolo scorso Edificio romanico con elementi di origine lombarda Interno a 3 navate Resti del pavimento cosmatesco Pergamo risalente alla prima costruzione Altare maggiore, croce cosmatesca Abside e transetti, affreschi di ispirazione bizantina (fine sec XI, principi sec XII) Transetto, Madonna, affresco, 1448 Sarcofagi di età imperiale romana Piccola cripta, santi Anastasio e Nonnoso CASTIGLIONE IN TEVERINA ) Rocca Torre, resti 2) Case medievali 3) Chiesa dei SS Filippo e Giacomo Madonna della cintola, tavola, Domenico Velandi CELLENO Presenta: a) nuovo abitato; b) vecchio abitato Fu etrusca, poi romana 1) Chiesetta di San Rocco Portale rinascimentale 15 Crocifisso con i SS Maria Maddalena, Giacomo e Giovanni Battista, tela,, Pietro Bianchi 2) Castello Orsini 3) Chiesa del Crocifisso Croce in argento dorato, P. Giovanni Anastasio da Vitale Calice in rame con smalti CELLERE Si allunga su uno sprone di roccia 1) Borgo medievale e Castello dei Farnese 2) Chiesa di S. Egidio Opera di Antonio da Sangallo il G. Ha una cupola L interno è a croce greca. CENCELLE Fatta costruire da Leone IV per ospitarvi gli abitanti di Centumcellae sfuggiti ai Saraceni CERI Borgo medievale. 1) Ingresso all abitato Scavato nella roccia 2) Palazzo Torlonia 3) Parrocchiale S. Felice Papa Costruzione medievale Storie della vita di S. Silvestro, affreschi medievali Crocifissione, affresco fine secolo XV S. Martino e il povero, dipinto seicentesco Sagrestia: Salvatore benedicente, tavola 400 Sagrestia: campana bronzea 1500 circa Reliquie di Papa Felice II (secolo III) CERVETERI Greca Agylla; città dell Etruria Marittima, Kysry; romana Caere Presenta un nucleo medievale 1) Castello Medioevale 2) Palazzo Ruspoli Cinquecentesco

17 3) Chiesa di S. Maria Dietro, antica chiesa romanica e campanile Redentore, tavola cinquecentesca Altare, fine 400 Pietà, affresco secolo XVI Madonna col Bambino e i Ss. Michele e Pietro, 1472, Lorenzo da Viterbo Madonna col Bambino, affresco scuola di Antoniazzo Romano Madonna col Bambino in trono e i SS Carlo Borromeo, Giuseppe e Antonio, tavola secolo XVII 4) Rocca Duecentesca 5) Museo nazionale Cerite Documenta le fasi culturali del territorio cerite I pezzi raccolti si collegano a due archi di tempo: >> IX secolo-metà VI secolo ac >> metà VI secolo-i secolo a.c. Segnaliamo, tra l altro: > cinerario tomba 151 (II sec. a.c.), antico > corredi tomba 2 dei Casaletti (VII sec. ac), in particolare una grande anfora e una grande olla > corredi tomba 4 di Monte Abatone (VII sec. ac), notevoli alcuni pezzi d importazione > reperti della Banditaccia. Corredo tomba 170 della Bufolareccia, trovata intatta (prima metà VI sec ac) - corredo tomba 999 dalla Bufolareccia > corredo tomba 536 da Monte Abatone, kylix laconica decorata all interno > corredo tomba dopo la via Diroccata, due anfore firmate da Nikosthenes, decorate > tomba 434, vasi attici a figure nere e figure rosse > tomba 207 di Monte Abatone, due anfore attiche > vasi attici a figure nere e figure rosse di provenienza varia: es., anfora con Aiace e Cassandra; cratere con Ercole e Busiride; anfora con Satiro e Menade 16 > grande kylix attica, 500 ac, con lotta tra Peleo e Tetis nonché satiri e menadi > corredo tomba 264 di Monte Abatone, un oinocheo fallisca con bocca a cartoccio 6) Municipio Adorazione dei Magi, trittico, scuola fiamminga, sec XVI San Biagio, tavola, Perin del Vega 7) Necropoli Sepolcreto etrusco. Questo sepolcreto e quello di Tarquinia sono i più interessanti in assoluto. In questo predomina il profilo architettonico degli ambienti; in quello di Tarquinia il profilo degli affreschi Possibile seguire 3 itinerari e precisamente: itinerario di 2 ore Tomba dei Capitelli via dei Gelsomini zona arcaica sino al Tumolo IX Tomba della Capanna Tomba dei Vasi Greci, poi via principale Tomba dei Rilievi, poi via principale via della Cornice, tumolo della Cornice, Tomba a 4 camere via delle Serpi Nuovo Recinto tombe a dado Tumulo Maroi; Tumulo Mengarelli; Tumulo del Colonnello itinerario di 3 ore fare 1 itinerario via degli Inferi intera giornata: fare 2 itinerario Tumulo degli Scudi e delle Sedie e tomba Tomba dei Leoni Dipinti Tomba degli Animali Dipinti Tomba G. Moretti Tomba della Nave Tomba del Tablino Tomba dipinta delle Onde Marine Tomba delle Cinque Sedie Tomba dell Alcova Tomba dei Tarquini Tomba del Triclinio

18 Tomba Regolini-Galassi tombe rupestri Tomba Campana Tumulo Torlonia CIMINI, MONTI Frutto di attività vulcanica Altezza massima: m 1053, M. Cimino Elementi costitutivi: A) Vulcano Cimino; B) Vulcano di Vico. Presenta M. Fogliano, m 963 e M. Venere, m 838 Presentano: castagneti, querceti, faggete Uccelli: folagne, germano reale, storno, picchio Mammiferi: tasso, martora, ghiro Importante coltivazione delle nocciole CIVITAVECCHIA Sul mare. Funzione portuale. E la romana Centumcaelle sorta intorno al porto fatto costruire da Traiano; poi Civitas Vetula (889) 1) Statua di Garibaldi 1890, Filippo Matteini 2) Forte Michelangelo Costruzione rinascimentale Opera di: Bramante, 1508 (Giulio II papa); Antonio da Sangallo il G.; Michelangelo, 1535 o 37 (Paolo III papa). Nel 1921 furono rinvenuti in esso i resti di una villa romana. Pianta rettangolare; 4 torrioni e 1 maschio 3) Porto 106 dc, voluto da Traiano; opera, forse, di Apollodoro > Muro di cinta di Urbano VIII > fontana del Vanvitelli > Porta Livorno > Darsena Romana > resti del Bastione del Sangallo > Molo Romano detto Lazzaretto 4) Museo Nazionale Archeologico Trovasi in una palazzina fatta costruire da Clemente XIII nel 1764 Vi si trovano, tra l altro: a) sculture (es.: Apollo, Atena, gladiatori ecc.); b) epigrafi; 17 c) cartelloni didattici; d) materiale rinvenuto durante scavi condotti nel territorio limitrofo 5) Duomo di San Francesco 1610, ricostruito e ampliato nella seconda metà del 700, riedificato dopo la II guerra mondiale 6) S. Maria Maris Stella Adorazione dei Pastori, tavola cinquecentesca 7) Chiesa S. Maria dell Orazione o della Morte Ristrutturata nel sec XVIII Cupola: Anime del Purgatorio, affreschi di Giuseppe Errante, ) Palazzo della Rocca Già castello medievale; costruito nel 1005 CIVITAVECCHIA / TERME TAURINE Resti una grande villa di proprietà imperiale. Ne parla Plinio il Giovane. Villa: preferita dagli Antonini; soggiorno di Marco Aurelio e Commodo. Divisa in due zone: a) Più antica costruzione di fase tardo repubblicana o augustea Vestibolo; spogliatoi apodyteria; sudatorio- laconicum; tepidariumtepidario; calidarium-bagni tiepidi o caldi; frigidarium-bagno freddo b) Terme imperiali Calidarium; apodyterio; tepidario; frigidario; sale di soggiorno e di servizio; biblioteca; sala di lettura; hospitalia e cubicola CIVITELLA CESI 1) Castello 300 Degli Anguillara, poi del Cardinale Federico Cesi, infine dei Torlonia 2) Contenebra Centro etrusco E

19 EREMO DEL MONTE CALVARIO Convento di Carmelitani scalzi. Presenta Chiesa e annessa Sagrestia Madonna col Bambino fra i SS Elia e Eliseo e i SS Benedetto e Adalberto, tela, 1670, Fra Luca Carmelitano Presentazione di Maria al Tempio, tela, Fra Luca Carmelitano Madonna con Bambino e i SS Giuseppe e Teresa, tela, Fra Luca Carmelitano Presentazione di Gesù al Tempio, tela, Fra Luca Carmelitano Caduta di Gesù dinanzi alla Veronica, tela, Fra Luca Carmelitano F FABRICA DI ROMA Si dice fondata dai profughi di Falerii Novi 1) Rocca dei Farnese Torre, resti 2) Chiesa di S. Silvestro Ricostruzione: fine 500 Facciata rinascimentale Interno a una navata Conserva parte della chiesa primitiva Ultima cena, Crocifissione, Flagellazione, Paradiso affreschi, Lorenzo e Bartolomeo Torresani, fine 500 Tabernacolo, rinascimento Affreschi, Alessandro Torresani 3) Chiesa Madonna della Pietà Interno ad una navata Madonna col Bambino, affresco, 400 FERENTO Etrusca, IV sec ac; poi sotto i Romani; splendore in epoca imperiale 1) Teatro Età augustea Materiali usati: blocchi di piperino o laterizio 2) Terme Età flavia Sono situate accanto al Teatro 18 3) Chiesa di S. Gemini Sec IX-X Gemini fu vescovo di Ferento 4) Mura Alcuni tratti sono etruschi FORMELLO Borgo medievale 1) Palazzo Chigi Origine medievale; ristrutturazioni: 400 e 1663 (quest ultima ad opera di Felice Della Greca) Cortile, stile di Baccio Pontelli Loggiato superiore, affreschi del 500 2) Parrocchia di S. Lorenzo Cinquecentesca Campanile romanico con cuspide barocca Soffitto ligneo, tele, Affresco, 500 3) Chiesa di S. Angelo Elementi architettonici del 500 e 600 Campanile romanico Interno a una navata Abside, affreschi romanici FREGENE Centro balneare sorto nel cuore della Pineta di Fregene 1) Pineta Seconda metà sec XVII G GROSSETO Centro principale della Maremma Trovasi in una pianura attraversata dal fiume Ombrone Dista dal mare km 12 1) Palazzo delle Poste 1932 Influenza piacentiniana 2) Porta Nuova 1754, apertura , ampliamenti 1866, abbattimento 3) Baluardo nord o di S. Francesco 1577

20 Parco dal ) Chiesa di San Pietro La più antica di Grosseto Posteriore all anno 1000 Abside romanica 5) Palazzo già del Tribunale 6) Museo Archeologico e d Arte della Maremma Fondato dal Canonico Chelli Comprende: A) Archeologia dalla preistoria al medioevo; B) Collezione del Canonico Chelli; C) ndipinti e sculture provenienti dalla Cattedrale e da altre chiese grossetane, in maggioranza scuola senese Si segnala, tra l altro: > Ciotola di bucchero con alfabeto etrusco, VI sec ac > Giudizio Universale, tavola, Guido da Siena > Madonna col Bambino, Segna di Bonaventura > S. Michele Arcangelo, Ugolino di Nerio Madonna dell Uccellino, Maestro di San pietro Ovile > Gesù Crocifisso tra la Madonna e S. Giovanni, tavoletta, scuola senese, sec XIV > Madonna delle Ciliegie, Sassetta > Pietà con S. Crescenzio e S. Rocco, Pietro di Domenico > Madonna col Bambino e i SZS Bernardino e Girolamo, Girolamo di Benvenuto > S. Girolamo e S. Antonio abate, Sano di Pietro 7) Chiesa di S. Francesco Sorge su precedente edificio benedettino acquistato dai Francescani; questi procedettero alla ricostruzione Facciata gotica Portale, lunetta: Madonna col Bambino e i SS Francesco e Fortunato, Giuseppe Casucci Interno a 1 navata Soffitto a capriate 19 S. Antonio abate, affresco, scuola senese, primo 400 Cappella a destra del presbiterio. Aggiunta, 600 Cappella a destra del presbiterio. Affreschi, Francesco e Antonio Marini Croce, Duccio da Boninsegna, influenza di Cimabue S. Francesco e S. Bernardino, sec XV Madonna, affresco, 300 Busto di S. Cristoforo, affresco, scuola senese, fine 300 Sagrestia. Annunciazione, Francesco Curradi, 1615 Chiostro, ricostruito Chiostro. Pozzo detto della Bufala, 1590, voluto da Ferdinando I 8) Piazza del Duomo Tardo-duecentesca; ampliata nel 900 9) Piazza Dante 400? 10) Monumento a Leopoldo II Di Luigi Magi ) Duomo, S. Lorenzo 1294: inizio. Opera di Sozzo di Rustichino 800 : terminazione 500 : ristrutturato Vari restauri Facciata, rinnovata nel Forme romaniche Facciata: conserva, dell antica, la parte inferiore Facciata: due bifore gotiche Portale, architrave: Cristo tra gli Evangelisti, scuola di Giovanni di Agostino Lunetta, timpano: aggiunti nel 1897 Campanile in cotto, Rifatto, 1611; aspetto attuale, Interno a croce latina a tre navate Interno: 1540, rimaneggiamento; , forme barocche; , restauri Mezzaluna, Gesù benedicente e Angeli, scultura, senese, sec XIV Acquasantiera, 1506, scultore senese Fonte battesimale, Antonio Ghini, 1470

Gli altri Saloni. 9 / 30 settembre 2012

Gli altri Saloni. 9 / 30 settembre 2012 9 / 30 settembre 2012 Il progetto 2012 Il progetto 2012 di DimoreDesign, sulla scia del successo dell edizione 2011, ne riprende e amplia l obiettivo fondamentale di rendere fruibile il patrimonio artistico,

Dettagli

La rappresentazione dello spazio nel mondo antico

La rappresentazione dello spazio nel mondo antico La rappresentazione dello spazio nel mondo antico L esigenza di creare uno spazio all interno del quale coordinare diversi elementi figurativi comincia a farsi sentire nella cultura egizia e in quella

Dettagli

ECONOMIA E SOCIETÀ NEL MONDO ROMANO-GERMANICO

ECONOMIA E SOCIETÀ NEL MONDO ROMANO-GERMANICO 1 2. Economia e società nel mondo romano-germanico. ECONOMIA E SOCIETÀ NEL MONDO ROMANO-GERMANICO mondo romano germanico mondo bizantino mondo arabo Cartina 1 UN MONDO CON MOLTI BOSCHI, POCHI UOMINI E

Dettagli

Orario in vigore dal 13 Mar 2015 al 01 Apr 2015 pag. 1/95 DESTINAZIONE FERIALE FESTIVO 3. SA 18:20 3.. 19:30 10..

Orario in vigore dal 13 Mar 2015 al 01 Apr 2015 pag. 1/95 DESTINAZIONE FERIALE FESTIVO 3. SA 18:20 3.. 19:30 10.. Orario in vigore dal 13 Mar 2015 al 01 Apr 2015 pag. 1/95 Riello /p.zza G.Bruno, Viterbo Partenze Da Viterbo DESTINAZIONE FERIALE FESTIVO per Abbadia San Salvatore p.zza della Repubblica 10:00. 16:30.

Dettagli

APPUNTAMENTO CON GLI ITINERARI DI SPIRITUALITA E INCONTRI ECUMENICI INTERRELIGIOSI

APPUNTAMENTO CON GLI ITINERARI DI SPIRITUALITA E INCONTRI ECUMENICI INTERRELIGIOSI APPUNTAMENTO CON GLI ITINERARI DI SPIRITUALITA E INCONTRI ECUMENICI INTERRELIGIOSI PELLEGRINAGGIO IN TERRA SANTA con visita della Samaria e dei Monasteri della Palestina dal 28 Maggio al 4 Giugno 2015

Dettagli

Dimore di La o. Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore. Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore

Dimore di La o. Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore. Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore g Dimore di La o Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore Dimore di Lago Dimore di Lago, terzo volume storico della Collana

Dettagli

A NE T O I S AZ I C O S VE AS

A NE T O I S AZ I C O S VE AS ASSOCIAZIONE VESTA L'Associazione Culturale Vesta nasce nel 2013 dall idea di creare un laboratorio di idee destinate alla fruizione e alla valorizzazione del patrimonio storico, culturale e naturalistico

Dettagli

Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it -

Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it - Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it - info@giulianovaparcodeiprincipi.it La Vostra Vacanza Benvenuti La Famiglia

Dettagli

STRUTTURE RESIDENZIALI PER ANZIANI. Indirizzo Telefono e Fax E-mail Tipologia Accreditamento. ilgignoro@diaconia valdese.org. Tel.

STRUTTURE RESIDENZIALI PER ANZIANI. Indirizzo Telefono e Fax E-mail Tipologia Accreditamento. ilgignoro@diaconia valdese.org. Tel. Denominazione Anna Lapini - Povere glie dalle Sacre Stimmate Il Gignoro - C.S.D. Diaconia Valdese orentina L. F. Orvieto - Suore Passioniste Paolo VI - glie della carità di San Vincenzo de Paoli Santa

Dettagli

NOVITÀ ASSOLUTA NEL PANORAMA DEL TURISMO SCOLASTICO SICILIANO, IN COLLABORAZIONE CON LA SCUOLA DELLA GIOIA- FAVOLANDIA

NOVITÀ ASSOLUTA NEL PANORAMA DEL TURISMO SCOLASTICO SICILIANO, IN COLLABORAZIONE CON LA SCUOLA DELLA GIOIA- FAVOLANDIA Il Museo Diocesano di Catania desidera, anche quest anno, proseguire con le scuole l impegno e la ricerca educativa con particolare attenzione ai Beni Culturali, Artistici e Ambientali. L alleanza fra

Dettagli

NEOCLASSICISMO. Vol III, pp. 532-567

NEOCLASSICISMO. Vol III, pp. 532-567 NEOCLASSICISMO Vol III, pp. 532-567 567 Le premesse L illuminismo La rivoluzione industriale La rivoluzione francese Neoclassicismo il fascino dell antico Dagli inizi del Settecento a Roma si aprono vari

Dettagli

Scuola fiorentina. Figura 1: Scuola del Cuoio nel 1950. Figura 3: Il corridoio della Scuola del Cuoio nel 1950 ed oggi

Scuola fiorentina. Figura 1: Scuola del Cuoio nel 1950. Figura 3: Il corridoio della Scuola del Cuoio nel 1950 ed oggi La Scuola del Cuoio è stata fondata dopo la Seconda Guerra Mondiale grazie alla collaborazione dei Frati Francescani Minori Conventuali della Basilica di Santa Croce e delle famiglie Gori e Casini, artigiani

Dettagli

Che cosa è un museo: storia, finalità, organizzazione l ecomuseo

Che cosa è un museo: storia, finalità, organizzazione l ecomuseo Che cosa è un museo: storia, finalità, organizzazione l ecomuseo La storia del museo Il Museo deriva il suo nome da quello delle Muse, personaggi della mitologia greca. Le Muse erano 9 ed erano figlie

Dettagli

Fondazione Memofonte onlus Studio per l elaborazione informatica delle fonti storico-artistiche

Fondazione Memofonte onlus Studio per l elaborazione informatica delle fonti storico-artistiche c. 1 Illustrissimi signori Per la maggior facilità e chiarezza della stima dei mobili del patrimonio dell illustrissimo signor marchese bali Vincenzio Riccardi, incaricatami con il decreto delle signorie

Dettagli

È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni.

È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni. È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni. 8 regioni settentrionali: il Piemonte (Torino), la Val d Aosta (Aosta),

Dettagli

Itinerari TURISTICI a Neviano degli Arduini Proposte per l ESTATE 1 - SCULTURA ROMANICA A NEVIANO E DINTORNI

Itinerari TURISTICI a Neviano degli Arduini Proposte per l ESTATE 1 - SCULTURA ROMANICA A NEVIANO E DINTORNI Itinerari TURISTICI a Neviano degli Arduini Proposte per l ESTATE 1 - SCULTURA ROMANICA A NEVIANO E DINTORNI -numero luoghi: 10 -tempo necessario: 1 giorno (2 giorni x itinerari 1 e 2) -sequenza consigliata:

Dettagli

OLTREPO PAVESE- DAL PARCO DEL TICINO ALLE VALLI DEL VINO

OLTREPO PAVESE- DAL PARCO DEL TICINO ALLE VALLI DEL VINO Questo itinerario intende condurvi alla scoperta delle Valli dell Oltrepò celebri per le produzioni viticole, idealmente costruito per permettervi di scoprire oltre alle bellezze del territorio anche l

Dettagli

la storia Il luogo: Accademia Brera Castello Sforzesco Piazza alla Scala Duomo Palazzo di Giustizia Università Statale Chiostri Umanitaria

la storia Il luogo: Accademia Brera Castello Sforzesco Piazza alla Scala Duomo Palazzo di Giustizia Università Statale Chiostri Umanitaria Il luogo: la storia Castello Sforzesco Accademia Brera Montenapoleone Il complesso dei Chiostri dell Umanitaria nasce insieme all adiacente Chiesa di Santa Maria della Pace, voluta da Bianca di Visconti

Dettagli

LEGGERE UN OPERA D ARTE. Come individuare gli indicatori di periodo storico, stile e artista

LEGGERE UN OPERA D ARTE. Come individuare gli indicatori di periodo storico, stile e artista LEGGERE UN OPERA D ARTE Come individuare gli indicatori di periodo storico, stile e artista Cos è un opera d arte Leggere un opera d arte 2 Leggere un opera d arte 3 Cos è un opera d arte In origine arte

Dettagli

VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ...

VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ... LA CITTÀ VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE 1. Parole per capire Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: città... città industriale... pianta della città...

Dettagli

Tavola n. 20 Titolo: Peccato che sia una puttana Anno di produzione 2014 Tecnica mista su cartoncino Dimensioni: 55 cm x 34,5 Costo: 2850 euro

Tavola n. 20 Titolo: Peccato che sia una puttana Anno di produzione 2014 Tecnica mista su cartoncino Dimensioni: 55 cm x 34,5 Costo: 2850 euro Tavola n. 20 Titolo: Peccato che sia una puttana Dimensioni: 55 cm x 34,5 Costo: 2850 euro Tavola n. 30 Titolo: Presunte avventure di Lucrezia e Cesare Dimensioni: 50 cm x 35 cm Costo: 2625 euro Tavola

Dettagli

ISERNIA. Il ponte ferroviario

ISERNIA. Il ponte ferroviario ISERNIA Caparbia, questo sembra Isernia: quanta determinazione dev essere costato far arrivare il treno nella parte alta della città, quanta opera di convincimento per ottenere un viadotto così grandioso

Dettagli

IL FESTIVAL. Il Tuscia In Jazz, ormai giunto al suo tredicesimo anno, è un festival saldamente radicato nel territorio

IL FESTIVAL. Il Tuscia In Jazz, ormai giunto al suo tredicesimo anno, è un festival saldamente radicato nel territorio IL FESTIVAL Il Tuscia In Jazz, ormai giunto al suo tredicesimo anno, è un festival saldamente radicato nel territorio della Tuscia ma con una forte vocazione internazionale, premiato al Jazzit Awards come

Dettagli

Attravers Arna e Sentieri Aperti

Attravers Arna e Sentieri Aperti La XII^ Circoscrizione ARNA del Comune di Perugia, con le Associazioni del territorio, presenta: Attravers Arna e Sentieri Aperti Edizione 2009 Cinque camminate mattutine tra sapori, colori e suoni nella

Dettagli

SANTA MESSA IN ONORE ED ALLA PRESENZA DI SUA EMINENZA REVERENDISSIMA IL CARDINALE LUIGI DE MAGISTRIS CAGLIARI, 22-02-2015

SANTA MESSA IN ONORE ED ALLA PRESENZA DI SUA EMINENZA REVERENDISSIMA IL CARDINALE LUIGI DE MAGISTRIS CAGLIARI, 22-02-2015 ORDINE DEI SANTI MAURIZIO E LAZZARO Delegazione Gran Magistrale della Sardegna SANTA MESSA IN ONORE ED ALLA PRESENZA DI SUA EMINENZA REVERENDISSIMA IL CARDINALE LUIGI DE MAGISTRIS CAGLIARI, 22-02-2015

Dettagli

ANNO 2011 RELAZIONE SULLA GESTIONE

ANNO 2011 RELAZIONE SULLA GESTIONE ANNO 2011 RELAZIONE SULLA GESTIONE In relazione all attività di gestione svolta nell anno 2011, si riportano i dati riguardanti le undici aree cimiteriali di Roma Capitale: Verano, Flaminio, Laurentino,

Dettagli

TONNARA di SCOPELLO Comunione Tonnare Scopello & Guzzo

TONNARA di SCOPELLO Comunione Tonnare Scopello & Guzzo Vi preghiamo di tener presente che le sistemazioni offerte sono in linea con lo spirito del luogo, lontane dal comfort e dagli standard delle strutture ricettive. In particolare, alcune abitazioni hanno

Dettagli

SARDEGNA: LA SUA STORIA NELLA PIETRA. 30 Maggio - 5 Giugno 2015!

SARDEGNA: LA SUA STORIA NELLA PIETRA. 30 Maggio - 5 Giugno 2015! 30 Maggio - 5 Giugno 2015! 30 Maggio - 5 Giugno 2015! SARDEGNA: LA SUA STORIA NELLA PIETRA L'Archeotour, giunto quest'anno alla sua XI edizione, è un'iniziativa del Rotary Club Cagliari per far conoscere

Dettagli

Opera d Arte società cooperativa, è

Opera d Arte società cooperativa, è LE PROPOSTE DIDATTICHE DI OPERA D ARTE Per la scuola, per i gruppi, per le associazioni, per la terza età, per i singoli, per chiunque voglia consolidare o arricchire le proprie conoscenze sulla storia

Dettagli

LE PREGHIERE DI SANTA BRIGIDA DA RECITARSI PER 12 ANNI

LE PREGHIERE DI SANTA BRIGIDA DA RECITARSI PER 12 ANNI LE PREGHIERE DI SANTA BRIGIDA DA RECITARSI PER 12 ANNI Promesse di Gesù per coloro che reciteranno questa preghiera per 12 anni. Attraverso Santa Brigida, Gesù ha fatto meravigliose promesse alle anime

Dettagli

Amare e far AMARE GESÙ. Borrelli. Truffelli. Approfondimento su Incontriamo Gesù. Orientamenti per l annuncio e la catechesi in Italia ANNA TERESA

Amare e far AMARE GESÙ. Borrelli. Truffelli. Approfondimento su Incontriamo Gesù. Orientamenti per l annuncio e la catechesi in Italia ANNA TERESA EDUCARE OGGI/9 A CURA DI ANNA TERESA Borrelli PREFAZIONE DI MATTEO Truffelli Amare e far AMARE GESÙ CONTRIBUTI DI: Marco Ghiazza Luca Marcelli Paolo e Rita Seghedoni Marcello Semeraro Lucio Soravito De

Dettagli

Itinerari romani. Comune di Roma Turismo. 7 Agli albori della Roma cristiana. Da San Giovanni in Laterano a Santa Croce in Gerusalemme

Itinerari romani. Comune di Roma Turismo. 7 Agli albori della Roma cristiana. Da San Giovanni in Laterano a Santa Croce in Gerusalemme Itinerari romani Comune di Roma Turismo 7 Agli albori della Roma cristiana Da San Giovanni in Laterano a Santa Croce in Gerusalemme Roma per te Collana di informazioni del Comune di Roma Realizzazione

Dettagli

CHE COS È L INDULGENZA?

CHE COS È L INDULGENZA? CHE COS È L INDULGENZA? La dottrina dell'indulgenza è un aspetto della fede cristiana, affermato dalla Chiesa cattolica, che si riferisce alla possibilità di cancellare una parte ben precisa delle conseguenze

Dettagli

Scheda 4 «Territorio e Turismo sostenibile» IL TERRITORIO CULTURALE ED ECONOMICO. GREEN JOBS Formazione e Orientamento

Scheda 4 «Territorio e Turismo sostenibile» IL TERRITORIO CULTURALE ED ECONOMICO. GREEN JOBS Formazione e Orientamento Scheda 4 «Territorio e Turismo sostenibile» IL TERRITORIO TERRITORIO CULTURALE ED ECONOMICO GREEN JOBS Formazione e Orientamento L uomo è il principale agente di trasformazione del territorio sia direttamente,

Dettagli

IL CIELO PER GLI ANTICHI I fenomeni celesti più appariscenti e l influsso che hanno avuto sulla storia

IL CIELO PER GLI ANTICHI I fenomeni celesti più appariscenti e l influsso che hanno avuto sulla storia IL CIELO PER GLI ANTICHI I fenomeni celesti più appariscenti e l influsso che hanno avuto sulla storia Affronteremo un breve viaggio per scoprire il significato che la volta celeste aveva per i popoli

Dettagli

martedì 26 maggio ore 14.00 mostra grafico pittorica, Il borgo Loreto e il suo conservatorio presso Scuola primaria Nobile, via G.

martedì 26 maggio ore 14.00 mostra grafico pittorica, Il borgo Loreto e il suo conservatorio presso Scuola primaria Nobile, via G. 1. La scuola adotta un monumento www.lascuolaadottaunmonumento.it a cura della Fondazione Napoli Novantanove www.napolinovantanove.org dal 1 maggio al 2 giugno gli alunni degli istitui scolastici che aderiscono

Dettagli

Il viaggio oltre la vita. Gli Etruschi e l aldilà tra capolavori e realtà virtuale

Il viaggio oltre la vita. Gli Etruschi e l aldilà tra capolavori e realtà virtuale Comunicato stampa Venerdì 24 ottobre 2014 alle ore 17.30 presso Palazzo Pepoli. Museo della Storia di Bologna (via Castiglione, 8 Bologna) inaugura la mostra Il viaggio oltre la vita. Gli Etruschi e l

Dettagli

Decorati al Valor Militare

Decorati al Valor Militare Cantalice ai suoi figli Caduti per la Patria nella Grande Guerra 1915 1918 Decorati al Valor Militare Caporale BOCCHINI Felice di Luigi - del 146 Reggimento fanteria, nato a Cantalice il 15 ottobre 1895,

Dettagli

I luoghi abitati dai frati cappuccini nella Tuscia* Cenni storici PADRE RINALDO CORDOVANI

I luoghi abitati dai frati cappuccini nella Tuscia* Cenni storici PADRE RINALDO CORDOVANI I luoghi abitati dai frati cappuccini nella Tuscia* Cenni storici PADRE RINALDO CORDOVANI Acquapendente Il consiglio comunale di Acquapendente nella seduta del 5 giugno 1570 mise all ordine del giorno

Dettagli

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes Didattica per l Eccellenza Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà Romanae Disputationes Concorso Nazionale di Filosofia 2014-2015 OBIETTIVI DEL CONCORSO Il Concorso Romanae Disputationes

Dettagli

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco Sul far della sera la famiglia si riunisce in casa per la preghiera. Ove fosse possibile si suggerisce di

Dettagli

Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario

Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario Abruzzo Azienda per il diritto agli studi universitari (Adsu) Viale dell Unità d Italia, 32 66013 Chieti scalo Tel. +39

Dettagli

I Luoghi dell Amore VISITE GUIDATE

I Luoghi dell Amore VISITE GUIDATE I Luoghi dell Amore VISITE GUIDATE 13 15 febbraio 2015 www.bolzano-bozen.it Anche quest anno, dal 13 al 15 febbraio, Bolzano festeggia San Valentino con gli appuntamenti de I Luoghi dell Amore, un viaggio

Dettagli

passione coinvolgente

passione coinvolgente passione coinvolgente Arte ed eleganza impreziosiscono gli interni di una villa appena ristrutturata. L arredo moderno incontra la creatività di artisti internazionali. progettazione d interni far arreda

Dettagli

Gloria al Padre e al Figlio e allo Spirito Santo. Come era nel principio, e ora e sempre nei secoli dei secoli. Amen

Gloria al Padre e al Figlio e allo Spirito Santo. Come era nel principio, e ora e sempre nei secoli dei secoli. Amen Modo di recitare il Santo Rosario Segno della Croce Credo Si annuncia il primo Mistero del giorno Padre Nostro Dieci Ave Maria Gloria Si continua fino a completare i 5 misteri del giorno Preghiera finale

Dettagli

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI (Gv 3, 17b) Ufficio Liturgico Diocesano proposta di Celebrazione Penitenziale comunitaria nel tempo della Quaresima 12 1 2 11 nella lode perenne del tuo nome

Dettagli

====================================================== GIOVEDI SANTO (MESSA DEL CRISMA) ======================================================

====================================================== GIOVEDI SANTO (MESSA DEL CRISMA) ====================================================== -------------------------------------------------- LA LITURGIA DEL GIORNO www.lachiesa.it/liturgia ====================================================== GIOVEDI SANTO (MESSA DEL CRISMA) ======================================================

Dettagli

La valle reatina e i conventi francescani Visita dei quattro conventi di San Francesco. sabato/domenica 6-7

La valle reatina e i conventi francescani Visita dei quattro conventi di San Francesco. sabato/domenica 6-7 La valle reatina e i conventi francescani Visita dei quattro conventi di San Francesco sabato/domenica 6-7 In collaborazione con Ostia in Bici ( Fiab Onlus ) e Wig Wam guida: Romano Puglisi -------------------------------------------------------------------------------------------------------

Dettagli

PRESENT past A V A N G U A R D I A E S T I L E N E L L A C O S T R U Z I O N E

PRESENT past A V A N G U A R D I A E S T I L E N E L L A C O S T R U Z I O N E past PRESENT A V A N G U A R D I A E S T I L E N E L L A C O S T R U Z I O N E Anni di esperienza e di tradizione nel settore dell edilizia, sono le nostre più care prerogative per offrire sempre il meglio

Dettagli

La terra di Punt. Per saperne di più. Ricostruire la storia

La terra di Punt. Per saperne di più. Ricostruire la storia Ricostruire la storia La terra di Punt Tuthmosi II ebbe, come tutti gli altri faraoni, molte mogli, ma la sua preferita era Hatshepsut, da cui però ebbe soltanto figlie femmine. Alla morte di Tuthmosi

Dettagli

Itinerari romani. Comune di Roma Turismo. 6 Tra boschi e acquedotti. Il Celio

Itinerari romani. Comune di Roma Turismo. 6 Tra boschi e acquedotti. Il Celio Itinerari romani Comune di Roma Turismo 6 Tra boschi e acquedotti Il Celio Roma per te Collana di informazioni del Comune di Roma Realizzazione a cura: Testi: Coordinamento editoriale: Progetto grafico

Dettagli

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958)

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958) NOTIZIARIO PARROCCHIALE Anno XC - N 8 dicembre 2012 - L Angelo in Famiglia Pubbl. mens. - Sped. abb. post. 50% Bergamo Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone

Dettagli

IL DIALOGO NELL ARTE - L ARTE DEL DIALOGO

IL DIALOGO NELL ARTE - L ARTE DEL DIALOGO IL DIALOGO NELL ARTE - L ARTE DEL DIALOGO P. F. Fumagalli, 31.10.2104 Il Dialogo è una componente essenziale dell essere umano nel mondo, in qualsiasi cultura alla quale si voglia fare riferimento: si

Dettagli

LO SPAZIO NELL ARTE. Tra realtà e illusione

LO SPAZIO NELL ARTE. Tra realtà e illusione LO SPAZIO NELL ARTE Tra realtà e illusione Lo studio di sistemi di rappresentazione dello spazio è stato uno dei temi di ricerca più importanti delle arti figurative e un problema molto sentito dagli artisti,

Dettagli

LISTE REGIONALI LISTE PROVINCIALI

LISTE REGIONALI LISTE PROVINCIALI LISTE REGIONALI SEZ. 1 SEZ. 2 SEZ.3 SEZ.4 SEZ. 5 SEZ. 6 SEZ. 7 SEZ. 8 SEZ. 9 SEZ. 10 SEZ. 11 SEZ. 12 SEZ. 13 TOTALE LISTA N. 1 CANCELLERI Giovanni Carlo 72 103 104 106 70 53 90 91 59 86 77 89 96 1096 LISTA

Dettagli

VISITE GUIDATE AGLI SCAVI di OSTIA ANTICA

VISITE GUIDATE AGLI SCAVI di OSTIA ANTICA VISITE GUIDATE AGLI SCAVI di OSTIA ANTICA MODULO PER I GRUPPI Nel presente modulo sono indicati i possibili percorsi per la Visita Guidata agli Scavi di Ostia Antica e la relativa Scheda di Prenotazione

Dettagli

alberi PER I GIARDINI DEL FILARETE Atelier Castello

alberi PER I GIARDINI DEL FILARETE Atelier Castello alberi PER I GIARDINI DEL FILARETE novantanove Atelier Castello o- vata- ove alberi ABBIAMO RIDOTTO L AREA PEDONALE DELIMITANDO I BRACCI A FILO DELLE TORRI DEL CASTELLO. IN QUESTO MODO LA PIAZZA CON I

Dettagli

San Josemaría a Madrid La grande passione di far conoscere Cristo

San Josemaría a Madrid La grande passione di far conoscere Cristo www.josemariaescriva.info San Josemaría a Madrid La grande passione di far conoscere Cristo Calle de San Justo, n. 4. Basilica de San Miguel Al n. 4 di Calle de San Justo si trova una delle chiese più

Dettagli

Guida al Campus. Aule, mappe e servizi. Sede di Milano

Guida al Campus. Aule, mappe e servizi. Sede di Milano Guida al Campus Aule, mappe e servizi Sede di Milano INDICE Elenco aule per attività didattiche 2 Elenco Istituti e Dipartimenti 7 Mappe delle Sedi universitarie del campus di Milano 8 Vista d insieme

Dettagli

Studio Immobiliare Regina srl Via Villa della Regina n 1 10131 Torino

Studio Immobiliare Regina srl Via Villa della Regina n 1 10131 Torino Cantiere Pastiglie Leone Rita Miccoli Cell. 335.80.22.975 r.miccoli@studioimmobiliareregina.it www.studioimmobiliareregina.it Studio Immobiliare Regina srl Via Villa della Regina n 1 10131 Torino RINASCE

Dettagli

Itinerari romani. Comune di Roma Turismo. 1 Al chilometro zero. Dal Campidoglio a piazza Venezia

Itinerari romani. Comune di Roma Turismo. 1 Al chilometro zero. Dal Campidoglio a piazza Venezia Itinerari romani Comune di Roma Turismo 1 Al chilometro zero Dal Campidoglio a piazza Venezia Roma per te Collana di informazioni del Comune di Roma Realizzazione a cura: Testi: Coordinamento editoriale:

Dettagli

Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010. Soci Fondatori. - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A.

Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010. Soci Fondatori. - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A. 01 Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010 Soci Fondatori - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A. - Associazione Partners di Palazzo Strozzi Promossa da 02 MISSION Volontariato

Dettagli

Con Rikke nei Parchi d Abruzzo di Kristiina Salmela

Con Rikke nei Parchi d Abruzzo di Kristiina Salmela di Kristiina Salmela Gole di Fara San Martino (CH) Hei! Ciao! Sono un bel TONTTU - uno gnometto mezzo finlandese mezzo abruzzese, e mi chiamo Cristian alias Rikke. Più di sei anni fa sono nato nel Paese

Dettagli

Nella relazione di una Visita Pastorale del novembre del 1571 si fa cenno ai fratelli

Nella relazione di una Visita Pastorale del novembre del 1571 si fa cenno ai fratelli a cura di Rossella Villani L attività di Antonio Stabile negli anni Settanta Nella relazione di una Visita Pastorale del novembre del 1571 si fa cenno ai fratelli Stabile i quali, esercitando la loro attività

Dettagli

Documento Preliminare alla Progettazione Concorso Internazionale di Idee Piazza della Scala

Documento Preliminare alla Progettazione Concorso Internazionale di Idee Piazza della Scala Documento Preliminare alla Progettazione Concorso Internazionale di Idee Piazza della Scala SOMMARIO PREMESSA 1 OBIETTIVI DEL CONCORSO 2 INQUADRAMENTO URBANO 2.1 DESCRIZIONE E IDENTIFICAZIONE DELL AMBITO

Dettagli

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Commento al Vangelo Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione fra Luca Minuto Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Dal Vangelo secondo Matteo In quel tempo, gli undici discepoli andarono in Galilea, sul monte

Dettagli

Strutture a disposizione delle Parrocchie

Strutture a disposizione delle Parrocchie ARCIDIOCESI DI MILANO Ufficio Amministrativo Diocesano Strutture a disposizione delle Parrocchie MANUTENZIONE PROGRAMMATA DEGLI IMMOBILI: FASCICOLO TECNICO DEL FABBRICATO E PIANO DI MANUTENZIONE 1 Don

Dettagli

grafica editoriale / biennio lunedì 29 giugno 2015 ore 8:20

grafica editoriale / biennio lunedì 29 giugno 2015 ore 8:20 grafica editoriale / biennio lunedì 29 giugno 2015 ore 8:20 Sortino Consuelo Pisano Antonino Impellizzeri Giulia Petriglieri Emilio Silvestro Federica Ciadamidaro Rocco graphic design 3 / triennio lunedì

Dettagli

PREGHIERE DEL MATTINO. Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Amen

PREGHIERE DEL MATTINO. Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Amen PREGHIERE DEL MATTINO Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Ti adoro Ti adoro, mio Dio e ti amo con tutto il cuore. Ti ringrazio di avermi creato, fatto cristiano e conservato in questa

Dettagli

ALOIS RIEGL (1858-1905)

ALOIS RIEGL (1858-1905) ALOIS RIEGL (1858-1903 DER MODERNE DENKMALKULTUS : IL CULTO MODERNO DEI MONUMENTI ANTICHI... NEGLI ULTIMI ANNI SI E VERIFICATO UN PROFONDO CAMBIAMENTO NELLE NOSTRE CONCEZIONI SULLA NATURA E LE ESIGENZE

Dettagli

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di 1 Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di N. e N. 2 Celebrare un anniversario non significa rievocare in modo nostalgico una avvenimento del passato, ma celebrare nella lode e nel rendimento

Dettagli

ROVERETO: PERCORSO NELLE TRINCEE

ROVERETO: PERCORSO NELLE TRINCEE ROVERETO: PERCORSO NELLE TRINCEE Introduzione Il quindici e il sedici ottobre siamo andati in viaggio d'istruzione a Rovereto con la 3 C. Rovereto è una città a sud di Trento ricco di molte attrazioni

Dettagli

Dove pose il suo Nome : la chiesa del Gesù a Roma

Dove pose il suo Nome : la chiesa del Gesù a Roma Dove pose il suo Nome : la chiesa del Gesù a Roma Jean- Paul Hernández SJ 1 Sant Ignazio di Loyola e i suoi primi compagni arrivano a Roma nell autunno del 1537. Immediatamente sono coinvolti in una frenetica

Dettagli

L'ORDINE SECOLARE DEI SERVI DI MARIA (OSSM)

L'ORDINE SECOLARE DEI SERVI DI MARIA (OSSM) L'ORDINE SECOLARE DEI SERVI DI MARIA (OSSM) Un Ordine Secolare, fin dall inizio, è un gruppo di fedeli cristiani che, inseriti e lavorando nella società, vivono la spiritualità di un Ordine religioso e

Dettagli

RISTORANTI 2014 RESTAURANTS

RISTORANTI 2014 RESTAURANTS RISTORANTI 2014 RESTAURANTS NB Il giorno di chiusura è riferito ai periodi di bassa stagione, in alta stagione normalmente sono sempre aperti RISTORANTI PERGINE - S.CRISTOFORO - ISCHIA - VALCANOVER Al

Dettagli

UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER L'ABRUZZO UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE : CHIETI

UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER L'ABRUZZO UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE : CHIETI GRADUATORIA TITOLARI SU DOTAZIONE ORGANICA PROVINCIALE - SC. SEC. DI II GRADO PAG. 1 SI COMUNICANO, ORDINATI PER DATI ANAGRAFICI E DISTINTI PER CLASSE DI CONCORSO, I SEGUENTI DATI RELATIVI AI DOCENTI TITOLARI

Dettagli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli Siamo abituati a pensare al Natale come una festa statica, di pace, tranquillità, davanti

Dettagli

COMUNE DI ARIZZANO. inventario dei disegni. anni 1826-1927. schede 58

COMUNE DI ARIZZANO. inventario dei disegni. anni 1826-1927. schede 58 COMUNE DI ARIZZANO inventario dei disegni anni 1826-1927 schede 58 Archivio di Stato di Verbania luglio 2012 1 Planimetria di proprietà in frazione Biganzolo di Arizzano raffigurante la derivazione d'acqua

Dettagli

Il Magistrato alle Acque di Venezia per la riqualificazione dell Arsenale

Il Magistrato alle Acque di Venezia per la riqualificazione dell Arsenale 1 Maria Giovanna Piva * * Presidente del Magistrato alle Acque di Venezia Il Magistrato alle Acque di Venezia per la riqualificazione dell Arsenale Da moltissimi anni il Magistrato alle Acque opera per

Dettagli

BORGO ANTICO LA COMMENDA

BORGO ANTICO LA COMMENDA BORGO ANTICO LA COMMENDA Località Commenda - 01027 Montefiascone (VT) tel. 0761.834075-0761.263767 fax 0761.263064 email: info@ilmarrugio.com - www.ilmarrugio.com L'ozio è uno dei maggiori consumamenti

Dettagli

CREDO DEL POPOLO DI DIO DI SUA SANTITÀ PAOLO VI (30 giugno 1968) Motu proprio Sollemni hac Liturgia

CREDO DEL POPOLO DI DIO DI SUA SANTITÀ PAOLO VI (30 giugno 1968) Motu proprio Sollemni hac Liturgia CREDO DEL POPOLO DI DIO DI SUA SANTITÀ PAOLO VI (30 giugno 1968) Motu proprio Sollemni hac Liturgia Il Credo del Popolo di Dio è una Professione di Fede che Paolo VI ha formulato e presentato il 30 giugno

Dettagli

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento.

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento. DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento Anno 2014 (B) E nato per tutti; è nato per avvolgere il mondo in un abbraccio

Dettagli

Il rosario è composto da quattro corone. A ognuna di queste sono relazionati 5 misteri della vita terrena di Cristo:

Il rosario è composto da quattro corone. A ognuna di queste sono relazionati 5 misteri della vita terrena di Cristo: universale viva in ogni popolo. Ogni giorno, da soli, in famiglia o in comunità, insieme con Maria, la Madre di Dio e dell umanità, percorriamo i continenti per seminarvi la preghiera e il sacrificio,

Dettagli

Elenco per Classe. Pr. Alunno Data Nasc.

Elenco per Classe. Pr. Alunno Data Nasc. Classe: 3A TERZE E QUARTE NUOVO ORDINAMENTO LICEO SCIENTIFICO STATALE "P. RUGGIERI" MARSALA 1 ANGILERI VITO 11/02/1999 2 ARISTODEMO MARCO 17/03/1999 3 BONFRATELLO SAMUELE 26/06/1999 4 CAMAGNA MICHELE 12/05/1999

Dettagli

Nascita di Gesù (Dal Vangelo di Luca)

Nascita di Gesù (Dal Vangelo di Luca) Nascita di Gesù (Dal Vangelo di Luca) [1]In quei giorni un decreto di Cesare Augusto ordinò che si facesse il censimento di tutta la terra. Questo primo censimento fu fatto quando era governatore della

Dettagli

F.I.N. Delegazione di Piacenza. 6^ Manifestazione Provinciale Propaganda. Pavia 19 Maggio 2013 P R O G R A M M A

F.I.N. Delegazione di Piacenza. 6^ Manifestazione Provinciale Propaganda. Pavia 19 Maggio 2013 P R O G R A M M A Staffette 4 x 25 Stile Libero 1 F SPORT VILLAGE (Azzoni-Mazzeo-Caravaggi-Costa) 2 F VOGHERESE N (Guida-Prizzon-Guagnini-Dragoti) 3 F CENTRO FIN PAVIA (Rossi-Beretta-.-Balduzzi)) 1 F/M MELEGNANO (Marchesoni-Gigli-Turazza-Benussi)

Dettagli

Romite Ambrosiane Monastero di S. Maria del Monte sopra Varese

Romite Ambrosiane Monastero di S. Maria del Monte sopra Varese Romite Ambrosiane Monastero di S. Maria del Monte sopra Varese Celebriamo Colui che tu, o Vergine, hai portato a Elisabetta Sulla Visitazione della beata vergine Maria Festa del Signore Appunti dell incontro

Dettagli

Magica Sardegna dal blu del mare al Gennargentu 19-27 Settembre 2015-9 giorni / 8 notti

Magica Sardegna dal blu del mare al Gennargentu 19-27 Settembre 2015-9 giorni / 8 notti Club Alpino Italiano Sezione di Valenza Davide e Luigi Guerci Magica Sardegna dal blu del mare al Gennargentu 19-27 Settembre 2015-9 giorni / 8 notti Sabato 19 settembre 2015 Viaggio andata Ritrovo dei

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO G. Mazzini Erice - Trentapiedi

ISTITUTO COMPRENSIVO G. Mazzini Erice - Trentapiedi ISTITUTO COMPRENSIVO G. Mazzini Erice - Trentapiedi come Anno scolastico 2012-2013 Classe 2 a D 1 Istituto Comprensivo G. Mazzini Erice Trentapiedi Dirigente Scolastico: Filippo De Vincenzi Ideato e realizzato

Dettagli

Classe V A a.s. 2012/2013 Liceo Classico Vitruvio Pollione

Classe V A a.s. 2012/2013 Liceo Classico Vitruvio Pollione Classe V A a.s. 2012/2013 Liceo Classico Vitruvio Pollione Algebra Geometria Il triangolo è una figura piana chiusa, delimitata da tre rette che si incontrano in tre vertici. I triangoli possono essere

Dettagli

CASTEL SANT ANGELO SALA PAOLINA TUTT ALTRA ITALIA IO SOGNAVO PUBBLICATO IL 25 OTT 2010 Data Evento: da 08/11/2010 a 03/04/2011

CASTEL SANT ANGELO SALA PAOLINA TUTT ALTRA ITALIA IO SOGNAVO PUBBLICATO IL 25 OTT 2010 Data Evento: da 08/11/2010 a 03/04/2011 Roma CASTEL SANT ANGELO SALA PAOLINA TUTT ALTRA ITALIA IO SOGNAVO PUBBLICATO IL 25 OTT 2010 Data Evento: da 08/11/2010 a 03/04/2011 Castel Sant Angelo Sala Paolina Mostra su Giuseppe Garibaldi Tutt altra

Dettagli

La Dottrina sociale della Chiesa non può essere incatenata

La Dottrina sociale della Chiesa non può essere incatenata Osservatorio internazionale Cardinale Van Thuân La Dottrina sociale della Chiesa non può essere incatenata + Giampaolo Crepaldi Arcivescovo-Vescovo Relazione introduttiva al Convegno del 3 dicembre 2011

Dettagli

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli

D E C R E T A 3 D ADDARIO TEODOLINDA AD01 ITC CASALBORDINO 5 DI BIASE LUCIA AD01 IM LANCIANO 6 DI BLASIO TERESA AD01 ITIS VASTO

D E C R E T A 3 D ADDARIO TEODOLINDA AD01 ITC CASALBORDINO 5 DI BIASE LUCIA AD01 IM LANCIANO 6 DI BLASIO TERESA AD01 ITIS VASTO Prot. n. AOOUSPCH2813 IL RESPONSABILE DELL UFFICIO VI VISTO il proprio atto n. 2462 del 22 luglio 2013, con il quale sono stati individuati i posti di sostegno agli alunni in situazione di handicap negli

Dettagli

Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) a cura di Italo Zannier. Savignano SI FEST 2014. di Marcello Tosi

Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) a cura di Italo Zannier. Savignano SI FEST 2014. di Marcello Tosi Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) Savignano SI FEST 2014 a cura di Italo Zannier di Io sono una forza della natura.. Io sono una forza del Passato. Solo nella tradizione

Dettagli

CO.PA.VIT. Consorzio Pataticolo dell Alto Viterbese

CO.PA.VIT. Consorzio Pataticolo dell Alto Viterbese CO.PA.VIT. Consorzio Pataticolo dell Alto Viterbese l unione fa la forza per restituire valore aggiunto alla produzione 1 Il Consorzio Il Consorzio CO.PA.VIT. è nato nel 2008 a partire da un iniziativa

Dettagli

DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI. Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013

DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI. Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013 DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013 Cari catechisti, buonasera! Mi piace che nell Anno della fede ci

Dettagli

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama Adorazione Eucaristica a cura di Don Luigi Marino Guida: C è un esperienza che rivela il potere unificante e trasformante dell amore, ed è l innamoramento, descritto in modo splendido nel Cantico dei Cantici.

Dettagli

MARMI ARTISTICI E SU MISURA FATTI A MANO

MARMI ARTISTICI E SU MISURA FATTI A MANO rt MARMI ARTISTICI E SU MISURA FATTI A MANO PAVIMENTI E RIVESTIMENTI, TAVOLI, SCALE, PROGETTI. FORNITURA MARMI E PIETRE PER ABITAZIONI, HOTEL, EDILIZIA. Art Carrara by Amso International Carrara Italy

Dettagli

6) I LUOGHI DEL SACRO

6) I LUOGHI DEL SACRO 6) I LUOGHI DEL SACRO Gli edifici di culto spesso hanno orientato l organizzazione territoriale in maniera incisiva e hanno avuto ruolo distintivo nell identità locale: nelle varie epoche hanno creato

Dettagli