POLIZZA DI ASSICURAZIONE CONTRO GLI INFORTUNI. Estratto delle condizioni

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "POLIZZA DI ASSICURAZIONE CONTRO GLI INFORTUNI. Estratto delle condizioni"

Transcript

1 POLIZZA DI ASSICURAZIONE CONTRO GLI INFORTUNI Estratto delle condizioni

2 SOMMARIO Pag. 3 Pag. 8 Estratto delle Condizioni Generali di Assicurazione Estratto delle Condizioni Particolari Pagina 2 di 10

3 Estratto delle Condizioni Generali di Assicurazione Definizioni Alle seguenti espressioni viene convenzionalmente attribuito il significato qui precisato: ASSICURATO ASSICURAZIONE CONTRAENTE INDENNIZZO INFORTUNIO IMPRESA POLIZZA PREMIO RISCHIO SINISTRO il soggetto il cui interesse è protetto dall assicurazione il contratto di assicurazione il soggetto che stipula l assicurazione la somma dovuta dall Impresa in caso di sinistro. è considerato infortunio l evento dovuto a causa fortuita, violenta ed esterna, che produca lesioni fisiche oggettivamente constatabili, le quali abbiano per conseguenza, diretta ed esclusiva entro due anni dall evento la morte o l invalidità permanente. UBI Assicurazioni S.p.A. il documento che prova l assicurazione. la somma dovuta dal Contraente all Impresa. la probabilità che si verifichi l evento dannoso. il verificarsi dell'evento dannoso per il quale è prestata la garanzia assicurativa. Art. 1 usque Art Omissis - Art Oggetto dell assicurazione L'assicurazione vale per gli infortuni che l Assicurato subisca nello svolgimento: delle attività professionali principali e secondarie indicate in polizza (rischio professionale); di ogni altra attività che non abbia carattere professionale (rischio extraprofessionale); di attività professionali diverse da quelle dichiarate purchè l Assicurato o i beneficiari dimostrino che, al momento della stipulazione della polizza o dei suoi successivi aggiornamenti, tali attività non erano esercitate dall Assicurato. In tal caso l Impresa accorda il 70% delle prestazioni assicurative. Sono considerati come infortuni anche: a) l asfissia per involontaria aspirazione di gas o vapori; b) l avvelenamento, le intossicazioni e/o lesioni prodotte dall ingestione involontaria di sostanze in genere, salvo quanto previsto dall articolo 14, lett. d), che segue; c) le morsicature, le punture e le ustioni di animali e/o vegetali in genere, nonché le infezioni (comprese quelle tetaniche) conseguenti ad infortuni risarcibili a termini di polizza; d) l affogamento; e) le lesioni (esclusi gli infarti e le ernie) determinate da sforzi; f) le conseguenze fisiche di operazioni chirurgiche e di altre cure rese necessarie da infortunio; g) gli effetti della temperatura esterna e degli agenti atmosferici, compresa l azione del fulmine, nonché scariche elettriche ed improvviso contatto con corrosivi; h) quelli sofferti in stato di malore e/o incoscienza; i) quelli conseguenti ad imperizia, imprudenza o negligenza anche dovuti a colpa grave; l) gli infortuni derivanti da tumulti popolari, atti di terrorismo, vandalismo, attentati, aggressioni od atti violenti che abbiano movente politico, sociale o sindacale cui l Assicurato non abbia preso parte attiva e volontaria. Pagina 3 di 10

4 Art Omissis - Art. 14 Delimitazione dell assicurazione - Esclusioni L assicurazione è sospesa durante l arruolamento volontario, non sostitutivo del servizio di leva, il richiamo per mobilitazioni o per motivi di carattere eccezionale e riprende vigore non appena cessate le anzidette cause di sospensione. Sono esclusi dall assicurazione: a) gli infortuni derivanti dalla guida di veicoli e natanti a motore per i quali l Assicurato non sia regolarmente abilitato a norma delle disposizioni in vigore, nonché dall uso e guida di mezzi subacquei e aerei, salvo quanto previsto dalla condizione particolare che segue; b) l esercizio delle seguenti attività sportive: alpinismo con scalata di rocce od accesso a ghiacciai senza accompagnamento di persona esperta, pugilato, lotta nelle sue varie forme, atletica pesante, salti dal trampolino con sci od idrosci, sci acrobatico, bobsleigh (guidoslitta), skeleton (slittino), rugby, baseball, football americano, hockey, immersione con autorespiratore, speleologia, paracadutismo e sports aerei in genere; c) la partecipazione a corse o gare e relative prove od allenamenti, salvo che si tratti di: raduni automobilistici e gare di regolarità pura; altre manifestazioni di carattere ricreativo che non comportino l impiego di veicoli o natanti a motore; regate veliche o raduni cicloturistici; d) gli infortuni dovuti a stato di ubriachezza, nonché quelli conseguenti all uso non terapeutico di stupefacenti, allucinogeni e simili; quelli sofferti in conseguenza di proprie azioni delittuose dolose o di atti temerari, restando comunque coperti da garanzia gli infortuni conseguenti ad atti compiuti per legittima difesa o per dovere di umana solidarietà; e) gli infarti e le ernie di qualsiasi tipo; f) gli infortuni derivanti da stato di guerra e insurrezione; g) gli infortuni derivanti da movimenti tellurici, inondazioni ed eruzioni vulcaniche; h) gli infortuni derivanti da trasformazioni o assestamenti energetici dell atomo, naturali o provocati o accidentali e da accelerazioni di particelle atomiche, (fissione e fusione nucleare, isotopi radioattivi, macchine acceleratrici, raggi X, ecc.) da esposizione a radiazioni ionizzanti. Art. 15 Omissis Art. 16 Validità territoriale L assicurazione vale per il mondo intero. Art. 17 Limiti di età L assicurazione vale per le persone di età non superiore ai 75 anni e cessa alla successiva scadenza annuale del premio per quelle che raggiungono tale limite di età, senza che in contrario possa essere opposto l eventuale incasso di premi scaduti dopo il compimento dell età suddetta, premi che in tal caso verranno restituiti all Assicurato/Contraente. Art. 18 Persone non assicurabili Non sono assicurabili, indipendentemente dalla concreta valutazione dello stato di salute, le persone affette da alcoolismo, tossicodipendenza o dalle seguenti infermità mentali: sindromi organiche cerebrali, schizofrenia, forme maniaco depressive o stati paranoidi. L assicurazione cessa con il loro manifestarsi. Art. 19 Omissis Art. 20 Denuncia dell infortunio e obblighi relativi La denuncia dell infortunio con l indicazione delle cause che lo determinarono, corredata di certificato medico, deve essere fatta per iscritto alla Sede dell Impresa od all Agenzia alla quale è assegnata la polizza, entro quindici giorni dall infortunio o dal momento in cui l Assicurato/Contraente od i suoi aventi diritto ne abbiano avuto la possibilità. L Assicurato/Contraente deve prontamente inviare certificato medico in ogni caso di prolungamento dell Inabilità Temporanea. Pagina 4 di 10

5 In caso di ingiustificato ritardo della denuncia, l indennità giornaliera (diaria) decorrerà dal giorno successivo a quello dell inoltro della denuncia stessa. Quando l infortunio abbia cagionato la morte dell Assicurato, o quando questa sopravvenga durante il periodo di cura, deve esserne dato immediato avviso telegrafico all Impresa. L Assicurato, i suoi familiari od aventi diritto, devono consentire alla visita di medici dell Impresa ed a qualsiasi indagine che questa ritenga necessaria a tal fine, sciogliendo dal segreto professionale i medici che hanno visitato e curato l Assicurato stesso. Le spese relative ai certificati medici e quelle di cura, salvo sia stato contrariamente convenuto, sono a carico dell Assicurato. Art. 21 Criteri di indennizzabilità L Impresa corrisponde l indennità per le conseguenze dirette ed esclusive dell infortunio. Se l infortunio colpisce una persona che non è fisicamente integra e sana, non è indennizzabile quanto imputabile a condizioni fisiche o patologiche preesistenti o sopravvenute. Art. 22 Caso di Morte a) L indennizzo per il caso di Morte è dovuto se la morte stessa si verifica anche successivamente alla scadenza della polizza entro due anni dal giorno dell infortunio. Tale indennizzo viene liquidato ai beneficiari designati o, in difetto di designazione, agli eredi dell Assicurato in parti uguali. b) Se a seguito di affogamento o di incidente della circolazione terrestre o navigazione marittima o aerea o di calamità naturali, il corpo dell Assicurato non viene più ritrovato, l Impresa liquiderà la somma assicurata a condizione che sia trascorso almeno un anno dalla scomparsa. Quando sia stato effettuato il pagamento dell indennizzo ed in seguito l Assicurato ritorni o si abbiano di lui notizie sicure, l Impresa ha diritto alla restituzione della somma pagata e relative spese e l Assicurato stesso potrà far valere i diritti che eventualmente gli sarebbero spettati, nel caso avesse subito lesioni indennizzabili a norma della presente polizza. Art. 23 Caso di Invalidità Permanente a) Se l infortunio ha per conseguenza un Invalidità Permanente e questa si verifica entro due anni dal giorno nel quale l infortunio è avvenuto, l Impresa liquida per tale titolo al netto della eventuale franchigia prevista in polizza secondo le disposizioni e percentuali seguenti, un indennità calcolata sulla somma assicurata per Invalidità Permanente assoluta: Dx Sx Alienazione mentale incurabile ed escludente qualsiasi lavoro 100% Paralisi completa 100% Perdita totale, anatomica o funzionale, di: un arto superiore 70% 60% una mano o un avambraccio 60% 50% un pollice 18% 16% un indice 14% 12% un medio 8% 6% un anulare 8% 6% un mignolo 12% 10% una falange del pollice 9% 8% una falange di altro dito della mano 1/3 del dito un piede 40% ambedue i piedi 100% un alluce 5% un altro dito del piede 3% una falange dell alluce 2,5% una falange di altro dito del piede 1% un arto inferiore al di sopra del ginocchio 60% un arto inferiore all altezza o al di sotto del ginocchio 50% un occhio con ablazione 30% della facoltà visiva completa di un occhio 25% ambedue gli occhi 100% Pagina 5 di 10

6 un rene 20% la milza 10% sordità bilaterale completa e disturbi concomitanti 50% sordità completa di un orecchio e disturbi concomitanti 15% perdita totale della voce 30% stenosi nasale bilaterale 15% esiti di frattura amielica somatica da schiacciamento di vertebre cervicali 10% vertebre dorsali 7% dodicesima dorsale 12% cinque lombari 12% esiti di frattura del sacro e del coccige con callo deforme e dolente 5% Nei confronti delle persone affette da mancinismo, le percentuali di invalidità previste per l arto superiore destro e la mano destra, varranno per l arto superiore sinistro e la mano sinistra e viceversa. Se la lesione comporta una minorazione, anziché la perdita totale, le percentuali sopra indicate vengono ridotte in proporzione alla funzionalità perduta. Nei casi di Invalidità Permanente non specificati nella tabella di cui sopra, l indennizzo è stabilito con riferimento alle percentuali dei casi indicati, tenendo conto della diminuita capacità generica lavorativa, indipendentemente dalla professione dell Assicurato. La perdita totale, anatomica o funzionale, di più organi od arti comporta l applicazione di una percentuale d invalidità pari alla somma delle singole percentuali dovute per ciascuna lesione, con il massimo del 100%. La perdita totale ed irrimediabile dell'uso funzionale di un organo o di un arto viene considerata come perdita anatomica dello stesso; se trattasi di minorazione, le percentuali sopra indicate vengono ridotte in proporzione della funzionalità perduta. Nei casi di perdita anatomica o funzionale di più organi od arti l'indennità viene stabilita mediante addizione delle percentuali corrispondenti ad ogni singola lesione, fino al limite massimo del 100%. Nei casi non specificati sopra, il grado di invalidità si determina secondo la loro gravità comparata a quella dei casi elencati. b) L indennità per Invalidità Permanente non è cumulabile con quella per Morte. Art. 24 usque Art. 27 Omissis Art. 28 Cumulo di indennità Omissis.. Se dopo il pagamento di un indennità per Invalidità Permanente, ma entro due anni dal giorno dell infortunio ed in conseguenza di questo, l Assicurato muore, l Impresa corrisponde ai beneficiari designati o, in difetto, alle altre persone indicate all art. 22 la differenza tra l indennità pagata e quella assicurata per il caso di Morte, ove questa sia superiore, e non chiede il rimborso nel caso contrario. Il diritto all indennità per Invalidità Permanente è di carattere personale e quindi non è trasmissibile agli eredi. Tuttavia, se l Assicurato muore per causa indipendente dall infortunio dopo che l indennità sia stata liquidata o comunque offerta in misura determinata, l Impresa paga alle persone indicate all articolo 22 l importo liquidato od offerto. Art. 29 Rinuncia alla rivalsa L Impresa rinuncia a favore dell Assicurato o degli aventi diritto ad ogni azione di regresso verso gli autori o terzi responsabili dell infortunio per le prestazioni da essa effettuate in virtù del presente contratto. Art. 30 Modalità di valutazione del danno Le divergenze sul grado di Invalidità Permanente o sul grado o durata dell Inabilità Temporanea, nonché sull applicazione dei criteri di indennizzabilità previsti dall art. 21 sono demandate per iscritto ad un Collegio di tre medici, nominati uno per parte ed il terzo di comune accordo o, in caso contrario, dal Consiglio dell Ordine dei medici avente giurisdizione nel luogo ove deve riunirsi il Collegio dei medici. Il Collegio medico risiede nel Comune, sede di Istituto di medicina legale, più vicino al luogo di residenza dell Assicurato. Ciascuna delle Parti sostiene le proprie spese e remunera il medico da essa designato, contribuendo per la metà delle spese e competenze per il terzo medico. Pagina 6 di 10

7 E data facoltà al Collegio medico di rinviare, ove ne riscontri l opportunità, l accertamento definitivo dell Invalidità Permanente ad epoca da definirsi dal Collegio stesso, nel qual caso il Collegio può intanto concedere una provvisionale sull indennizzo. Le decisioni del Collegio medico sono prese a maggioranza di voti, con dispensa da ogni formalità di legge, e sono vincolanti per le Parti, anche se uno dei medici rifiuta di firmare il relativo verbale. Art. 31 usque Art. 33 Omissis Pagina 7 di 10

8 Estratto delle Condizioni Particolari Persone e somme assicurate L assicurazione è prestata a favore di tutto il personale alle dipendenze della Spett.le Contraente. GARANZIE PRESTATE/SOMME ASSICURATE Le somme assicurate a favore di ciascun dipendente sono le seguenti : Dipendenti con qualifica di Dirigente ,60 per il caso di Morte ,14 per il caso di Invalidità Permanente Dipendenti con qualifica di Quadro 3 e 4 livello ,00 per il caso di Morte ,76 per il caso di Invalidità Permanente Dipendenti con qualifica di Quadro 1 e 2 livello ed Aree Professionali ,00 per il caso di Morte ,38 per il caso di Invalidità Permanente Caso di Invalidità Permanente E stabilito che la somma assicurata per il caso di Invalidità Permanente verrà corrisposta previa applicazione delle seguenti franchigie: 3% sui primi ,00= di somma assicurata; 5% sull eccedenza di ,00=. Qualora l Invalidità Permanente accertata risultasse pari o superiore al 30% della totale, l indennizzo verrà corrisposto senza applicazione di alcuna franchigia. Inoltre se l Invalidità Permanente conseguente ad infortunio, accertata con i criteri di indennizzabilità previsti in polizza, comporti una riduzione permanente delle capacità lavorative generiche in misura non inferiore al 50%, verrà indennizzata con il 100% del capitale assicurato. Rischio volo L assicurazione è estesa agli infortuni subiti dall Assicurato durante viaggi aerei effettuati, come passeggero (ma non come pilota o altro membro dell equipaggio), su velivoli ed elicotteri in servizio pubblico di linee aeree regolari, compresi i voli charter, i voli straordinari gestiti da Società autorizzate al trasporto pubblico di passeggeri ed i voli su aeromobili militari in regolare traffico civile, nonché i voli di trasferimento su velivoli di ditte o privati condotti da piloti professionisti escluse per questi ultimi le transvolate oceaniche. Si conferma che la presente estensione di garanzia vale anche per gli eventuali infortuni subiti in conseguenza di forzato dirottamento dell aereo o di atti di pirateria aerea. Ernie traumatiche A parziale deroga dell Art. 14, lett. e), delle Norme che regolano l Assicurazione Infortuni la garanzia è estesa alle ernie traumatiche con l intesa che: la garanzia prende effetto dalle ore 24 del 180 giorno seguente al perfezionamento della polizza; ove la polizza preveda il caso di Inabilità Temporanea, se l infortunio determina ernia operabile, l indennità prevista dal contratto per il predetto caso, verrà corrisposta fino ad un periodo massimo di 100 giorni; se in base al parere medico l ernia non è operabile, verrà corrisposta a titolo di Invalidità Permanente un indennità non superiore al 10% della somma assicurata per il caso d Invalidità Permanente totale; in caso di contestazione circa la natura e la operabilità dell ernia la decisione è rimessa al Collegio medico secondo la procedura stabilita dalle Norme che regolano l Assicurazione Infortuni. Pagina 8 di 10

9 Calamità naturali A parziale deroga dell art. 14, lett. g), delle Norme che regolano l Assicurazione Infortuni, l assicurazione vale anche per gli infortuni derivanti da inondazioni ed eruzioni vulcaniche. Infortuni subiti all estero A parziale deroga dell art. 14, lett f) e g), delle Norme che regolano l Assicurazione Infortuni, la garanzia assicurativa prestata all estero s intende estesa agli infortuni derivanti da: stato di guerra, per il periodo massimo di 14 giorni dall inizio delle ostilità, se ed in quanto l Assicurato risulti sorpreso dallo scoppio degli eventi bellici; terremoti. Sono comunque esclusi dalla garanzia gli infortuni derivanti dalle predette cause (guerre e terremoti) che colpiscano l Assicurato nel territorio della Repubblica Italiana, della Città del Vaticano e della Repubblica di San Marino. Invalidità permanente secondo tabella INAIL La tabella delle percentuali di Invalidità Permanente prevista all art. 23, lett. a), delle Norme che regolano l Assicurazione Infortuni, si intende sostituita da quella di cui all allegato 1 del D.P.R. 30 giugno 1965, n T.U. e successive modificazioni intervenute fino alla data di stipulazione del presente contratto, con l intesa che le percentuali indicate nella tabella anzidetta sono in ogni caso riferite alla somma assicurata in polizza per il caso di Invalidità Permanente assoluta e che la liquidazione verrà fatta senza applicazione della franchigia prevista dal Decreto stesso e in contanti anziché sotto forma di rendita. Indennità giornaliera per ricoveri da infortunio L Impresa rimborsa all Assicurato l indennità giornaliera di 51,65 per ciascun giorno di degenza e per la durata massima di 365 giorni per ricovero, in caso di ricovero in istituto di cura reso necessario da infortunio indennizzabile a termini di polizza, seguito o meno da intervento chirurgico. Indennità giornaliera da gesso Qualora a seguito di infortunio indennizzabile a termini di polizza, all Assicurato venga applicato apparecchio gessato o tutore immobilizzante equivalente, l Impresa liquida una diaria giornaliera pari a 25,83, fino alla rimozione del gesso o del tutore immobilizzante. La predetta indennità non si cumula con quella prevista per la diaria (punto 2 che precede) durante il tempo del ricovero in istituti di cura e viene corrisposta per un periodo massimo di 60 giorni. La diaria di cui sopra viene liquidata dietro presentazione di certificato medico attestante il numero di giorni durante i quali l Assicurato è stato portatore degli stessi apparecchi. In caso di disaccordo tra le Parti, vale il disposto dell Art. 30 delle Norme che regolano l Assicurazione. Danni estetici Si conviene che nei casi di infortunio non escluso dalle Norme che regolano l Assicurazione con conseguenze di carattere estetico, l Impresa rimborserà fino ad un massimo di ,13 per evento e per ciascun Assicurato le spese documentate sostenute dall Assicurato per cure ed applicazioni effettuate allo scopo di ridurre od eliminare il danno estetico nonché per interventi di chirurgia plastica ed estetica di cui alla tabella A) allegata al D.P.R. 28/12/1065 n Tali spese sono rimborsabili purché l intervento riparatore avvenga entro due anni dal giorno dell infortunio e non oltre un anno dalla scadenza del contratto. Spese trasporto salma In caso di infortunio mortale accaduto all estero, l Impresa rimborsa, fino alla concorrenza massima dell importo di. 516,45= le spese per il rimpatrio della salma ed il suo trasporto sino al luogo della sepoltura. Rischi sportivi L Assicurazione è estesa agli infortuni derivanti dalla pratica non professionale di qualsiasi sport, ad eccezione di paracadutismo e sport aerei in genere. A tal proposito si precisa che sono equiparati ad infortunio i casi di embolia o rottura dei timpani nei casi di immersioni con uso di autorespiratore. Pagina 9 di 10

10 Gite L assicurazione comprende gli infortuni avvenuti in occasione di gite in comitiva nel territorio della Repubblica Italiana e degli Stati Europei, qualunque sia il numero dei partecipanti, effettuate con l impiego di qualsiasi mezzo di trasporto previsto dalle Norme che regolano l Assicurazione Questa garanzia si intende estesa per un massimo di nr. 5 gite all anno a nr. 30 persone, non iscritte alla Contraente, partecipanti alle gite sopraindicate. Ciascuna persona si intende assicurate per: ,00 in caso di Morte ,00 in caso di Invalidità Permanente i nominativi delle suddette persone devono essere comunicati all Impresa o al Broker cui è assegnata la polizza, non oltre 24 ore prima della partenza, a mezzo lettera raccomandata, telex o telefax. Terremoti Si prende atto che la garanzia si intende operante anche nel territorio della Repubblica Italiana, della Città del Vaticano e della Repubblica di San Marino. Ubriachezza A parziale deroga dell Art. 14 lett. d) delle Norme che regolano l Assicurazione, la garanzia comprende gli infortuni subiti dall Assicurato in stato di ubriachezza, esclusi comunque quelli conseguenti alla guida di mezzi di locomozione. Rapina e sequestri di persona Ad integrazione di quanto indicato all Art. 12 lettera l) delle Norme che regolano l Assicurazione, si prende atto che sono compresi gli infortuni derivanti da rapine nonché sequestri di persona. Massimo catastrofale Di comune accordo tra le Parti si conviene che, indipendentemente dalle somme individualmente assicurate, nel caso di evento nel quale rimangano infortunate più persone, il massimo esborso a carico dell Impresa non potrà superare la somma complessiva di ,00, rimanendo inteso che in tal caso le somme assicurate per ciascuna persona si intenderanno ridotte in proporzione, fermo l esborso massimo suindicato. Sede del Collegio Medico A parziale deroga dell Art. 30) delle Norme che regolano l Assicurazione, si conviene di stabilire come sede del Collegio Medico la Città di Bergamo. Clausola di prearbitrato Rimane concordato tra le Parti che, in caso di disaccordo sull indennizzabilità del sinistro o sulla misura del rimborso, e purché la vertenza risulti relativa ad importi non superiori a ,00 è facoltà dell Assicurato di rivolgersi ad un consulente medico con il quale è stata stipulata apposita convenzione. La decisione del consulente medico risulterà vincolante per l Impresa, mentre l Assicurato, in caso di ulteriore dissenso, potrà invocare la procedura arbitrale contrattualmente prevista. La spesa per l intervento del consulente medico è a carico della Parte soccombente. Il costo concordato per ogni consulenza non potrà superare. 103,29. Con comunicazione a parte verranno segnalati i nominativi dei medici convenzionati, compresi eventuali aggiornamenti. Pagina 10 di 10

Polizza Infortuni gratuita abbinata alla sottoscrizione tramite PAC di Fondi comuni appartenenti ai Sistemi Pioneer Fondi Italia e Pioneer PIR

Polizza Infortuni gratuita abbinata alla sottoscrizione tramite PAC di Fondi comuni appartenenti ai Sistemi Pioneer Fondi Italia e Pioneer PIR Polizza Infortuni gratuita abbinata alla sottoscrizione tramite PAC di Fondi comuni appartenenti ai Sistemi Pioneer Fondi Italia e Pioneer PIR Estratto della Polizza stipulata tra Pioneer Investment Management

Dettagli

Prot. 21/2011/LS/lm. Milano, Circolare n. 14/2011. AREA: Circolari, Enasarco

Prot. 21/2011/LS/lm. Milano, Circolare n. 14/2011. AREA: Circolari, Enasarco Prot. 21/2011/LS/lm Milano, 20-01-2011 Circolare n. 14/2011 AREA: Circolari, Enasarco Polizza Assicurativa della Fondazione Enasarco in Favore degli Agenti di Commercio in Vigore dal 01.11.2010 al 31.10.2011

Dettagli

FIBA/CISL ANNO 2014 POLIZZA INFORTUNI 1PENSIONATI4319

FIBA/CISL ANNO 2014 POLIZZA INFORTUNI 1PENSIONATI4319 FIBA/CISL ANNO 2014 POLIZZA INFORTUNI 1PENSIONATI4319 ART.1) Definizione di infortunio E' considerato infortunio un evento dovuto a causa violenta, fortuita ed esterna che produca lesioni fisiche obiettivamente

Dettagli

MINISTERO DELLA DIFESA POLIZZA ASPIRANTI LOTTO 1

MINISTERO DELLA DIFESA POLIZZA ASPIRANTI LOTTO 1 MINISTERO DELLA DIFESA POLIZZA ASPIRANTI LOTTO 1 Per INFORTUNI A FAVORE DEGLI ASPIRANTI AI RECLUTAMENTI VOLONTARI NELLE FF.AA. E NELL ARMA DEI CARABINIERI DEFINIZIONI DELL ASSICURAZIONE (CONTRATTO e/o

Dettagli

SCHEDA POLIZZA ASSICURATIVA INFORTUNI DIPENDENTI

SCHEDA POLIZZA ASSICURATIVA INFORTUNI DIPENDENTI SCHEDA POLIZZA ASSICURATIVA INFORTUNI DIPENDENTI CONTRAENTE Banco Popolare Soc. Coop. per conto di tutte le Società del Gruppo ASSICURATI I dipendenti di tutte le Società del Gruppo Banco Popolare. Sono

Dettagli

MINISTERO DELLA DIFESA. POLIZZA INFORTUNI A FAVORE DEGLI ASPIRANTI AI RECLUTAMENTI VOLONTARI NELLE FF.AA. E NELL ARMA DEI CARABINIERI Ed.

MINISTERO DELLA DIFESA. POLIZZA INFORTUNI A FAVORE DEGLI ASPIRANTI AI RECLUTAMENTI VOLONTARI NELLE FF.AA. E NELL ARMA DEI CARABINIERI Ed. MINISTERO DELLA DIFESA POLIZZA INFORTUNI A FAVORE DEGLI ASPIRANTI AI RECLUTAMENTI VOLONTARI NELLE FF.AA. E NELL ARMA DEI CARABINIERI Ed. 2018 DEFINIZIONI DELL ASSICURAZIONE (CONTRATTO e/o POLIZZA) Nel

Dettagli

SAIDRIVER. Auto, moto e tempo libero.

SAIDRIVER. Auto, moto e tempo libero. SAIDRIVER Auto, moto e tempo libero. CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE GARANZIE SAIDRIVER prevede le seguenti garanzie: A) gli infortuni stradali del Conducente dell autoveicolo identificato sulla relativa scheda

Dettagli

Ha in corso altre polizze infortuni?! SI! NO In caso affermativo indichi la Compagnia il n. di polizza e i capitali/massimali assicurati:

Ha in corso altre polizze infortuni?! SI! NO In caso affermativo indichi la Compagnia il n. di polizza e i capitali/massimali assicurati: Pagina 1 di 6 Data di compilazione INVIARE A SEVERAL SRL TELEFAX N. 040.3489421 MAIL: segreteria@severalbroker.it Dati Contraente Nome Cognome/Ragione soc. Codice fiscale / Partita IVA Indirizzo Città

Dettagli

Caratteristiche della polizza

Caratteristiche della polizza Caratteristiche della polizza Persone assicurabili Che tipo di polizza è Polizza infortuni annuale con tacito rinnovo professionale e d extra valida h24, mondo intero. Pagamento dei premi frazionabile

Dettagli

Lotto n. 5 Polizza di assicurazione infortuni cumulativa

Lotto n. 5 Polizza di assicurazione infortuni cumulativa Lotto n. 5 Polizza di assicurazione infortuni cumulativa La presente polizza è stipulata tra COMUNE DI CATTOLICA Piazza Roosevelt, 7 47841 Cattolica (RN) P.I. 00343840401 e Società Assicuratrice Agenzia

Dettagli

SPECIFICHE ASSICURATIVE

SPECIFICHE ASSICURATIVE SPECIFICHE ASSICURATIVE Assicurato Associato Beneficiario Day Hospital Procedure per Indennizzo l affiliazione Infortunio Invalidità permanente Inabilità temporanea Trattamento chirurgico Istituto di cura

Dettagli

Dircoop GUIDA PRATICA PER L'ISCRITTO PRESTAZIONI ASSISTENZIALI. -in vigore dal 1 gennaio 2016-

Dircoop GUIDA PRATICA PER L'ISCRITTO PRESTAZIONI ASSISTENZIALI. -in vigore dal 1 gennaio 2016- Dircoop GUIDA PRATICA PER L'ISCRITTO PRESTAZIONI ASSISTENZIALI -in vigore dal 1 gennaio 2016- CASSA DI ASSISTENZA DIRIGENTI COOPERATIVI Viale Aldo Moro, 16-40127 Bologna - Tel. 051-509745 Fax 051-509780

Dettagli

Durata e decorrenza della convenzione. Oggetto della Assicurazione. Esclusioni

Durata e decorrenza della convenzione. Oggetto della Assicurazione. Esclusioni CONVENZIONE F.I.S.I. 2008/2009 ESTRATTO DELLE CONDIZIONI DI POLIZZA VALIDE PER I TESSERATI Durata e decorrenza della convenzione La presente Convenzione viene stipulata per la durata di 12 mesi, con decorrenza

Dettagli

Infortuni della Famiglia

Infortuni della Famiglia Infortuni della Famiglia Contratto di Assicurazione del tempo libero di tutto il nucleo famigliare IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO, CONTENENTE: Nota informativa, comprensiva di Glossario; Condizioni

Dettagli

CONDIZIONI DI POLIZZA INFORTUNI DEFINIZIONI

CONDIZIONI DI POLIZZA INFORTUNI DEFINIZIONI Il presente fascicolo è redatto in base alle disposizioni dell Articolo 166 comma 2 del Nuovo Codice delle Assicurazioni Private (D. Lgs. 7 settembre 2005, n. 209), secondo il quale le clausole che indicano

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO Polizza Infortuni Studenti n. 250270396 CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO RISCHIO D: INFORTUNI STUDENTI DEFINIZIONI SPECIFICHE Nel testo che segue si intende per: INFORTUNIO: ogni evento dovuto a causa fortuita,

Dettagli

Estratto delle principali condizioni di polizza, comuni alle tessere A, B e C.

Estratto delle principali condizioni di polizza, comuni alle tessere A, B e C. Copertura assicurativa Tessere A, B e C La denuncia di un infortunio deve essere fatta entro tre giorni sugli appositi moduli ed inviata all ASI Nazionale tramite raccomandata A.R., mail o fax (06 69920228)

Dettagli

POLIZZA ASSICURATIVA INFORTUNI DIPENDENTI

POLIZZA ASSICURATIVA INFORTUNI DIPENDENTI POLIZZA ASSICURATIVA INFORTUNI DIPENDENTI La presente polizza è stipulata tra COMUNE DI ASSAGO 20090 Assago (MI) PI 04150950154 e Durata del contratto: dalle ore 24.00 del 31/12/2011 alle ore 24.00 del

Dettagli

Polizza di Assicurazione Infortuni da circolazione

Polizza di Assicurazione Infortuni da circolazione Guard Rail Polizza di Assicurazione Infortuni da circolazione DEFINIZIONI Nel testo si intende per: Assicurato: il soggetto il cui interesse è protetto dall assicurazione; Assicurazione: Beneficiario:

Dettagli

della Famiglia Contratto di tutto il nucleo famigliare assicurazione IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO CONTENENTE:

della Famiglia Contratto di tutto il nucleo famigliare assicurazione IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO CONTENENTE: Infortuni Abitazione della Famiglia Contratto di Assicurazione del Multirischi tempo libero di tutto il nucleo famigliare IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO CONTENENTE: Nota Informativa, informativa, comprensiva

Dettagli

della Famiglia di Assicurazione di tutto il nucleo famigliare Contratto IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO CONTENENTE:

della Famiglia di Assicurazione di tutto il nucleo famigliare Contratto IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO CONTENENTE: Infortuni Abitazione della Famiglia Contratto di Assicurazione del Multirischi tempo libero di tutto il nucleo famigliare IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO CONTENENTE: Nota informativa, comprensiva di

Dettagli

Infortuni Viaggiare. Contratto di Assicurazione dei Viaggi e delle Vacanze VIAGGIARE/10 IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO, CONTENENTE:

Infortuni Viaggiare. Contratto di Assicurazione dei Viaggi e delle Vacanze VIAGGIARE/10 IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO, CONTENENTE: Infortuni Viaggiare Contratto di Assicurazione dei Viaggi e delle Vacanze IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO, CONTENENTE: Nota informativa, comprensiva di Glossario; Condizioni di assicurazione. DEVE ESSERE

Dettagli

2. SEZIONE INFORTUNI - PERSONE NON IDENTIFICATE

2. SEZIONE INFORTUNI - PERSONE NON IDENTIFICATE NORME CHE REGOLANO L ASSICURAZIONE Persone non Identificate Art. 4.1 Oggetto dell assicurazione A) B) C) Rischio professionale ed extraprofessionale Se nella scheda di polizza risulta assicurato il Rischio

Dettagli

SCHEDA POLIZZA ASSICURATIVA VITA (TEMPORANEA CASO MORTE) E INVALIDITA PERMANENTE

SCHEDA POLIZZA ASSICURATIVA VITA (TEMPORANEA CASO MORTE) E INVALIDITA PERMANENTE SCHEDA POLIZZA ASSICURATIVA VITA (TEMPORANEA CASO MORTE) E INVALIDITA PERMANENTE CONTRAENTE Banca Popolare di Cremona FORM A DI COPERTURA Assicurazione temporanea annuale di gruppo in caso di morte e invalidità

Dettagli

AUTORITA PORTUALE DI MARINA DI CARRARA

AUTORITA PORTUALE DI MARINA DI CARRARA AUTORITA PORTUALE DI MARINA DI CARRARA LOTTO N 4 COPERTURA ASSICURATIVA INFORTUNI DIRIGENTI DURATA DEL CONTRATTO: DALLE ORE 24.00 DEL 31.12.2013 ALLE ORE 24.00 DEL 31.12.2017 SCADENZE DEI PERIODI DI ASSICURAZIONE

Dettagli

COMUNE DI PALERMO CAPITOLATO SPECIALE INFORTUNI MINORI AFFIDATI E AFFIDATARI

COMUNE DI PALERMO CAPITOLATO SPECIALE INFORTUNI MINORI AFFIDATI E AFFIDATARI COMUNE DI PALERMO CAPITOLATO SPECIALE INFORTUNI MINORI AFFIDATI E AFFIDATARI * * * * * * * * * * * IL CONTRAENTE LA SOCIETÀ 1 Quanto indicato nel presente capitolato sarà prevalente sulle condizioni generali

Dettagli

POLIZZE ASSICURATIVE PER LA RESPONSABILITÀ CIVILE PROFESSIONALE E DEGLI INFORTUNI DERIVANTI DALL ESERCIZIO DELLA PROFESSIONE DI AVVOCATO

POLIZZE ASSICURATIVE PER LA RESPONSABILITÀ CIVILE PROFESSIONALE E DEGLI INFORTUNI DERIVANTI DALL ESERCIZIO DELLA PROFESSIONE DI AVVOCATO POLIZZE ASSICURATIVE PER LA RESPONSABILITÀ CIVILE PROFESSIONALE E DEGLI INFORTUNI DERIVANTI DALL ESERCIZIO DELLA PROFESSIONE DI AVVOCATO POLIZZA RESPONSABILITA CIVILE PROFESSIONALE Contraente / Assicurato

Dettagli

Convenzione Zurich - Cassa Forense

Convenzione Zurich - Cassa Forense Convenzione Zurich - Cassa Forense Convenzione Zurich - Cassa Forense u La Convenzione Contraenti > Cassa Nazionale di Previdenza e Assistenza Forense > Zurich Insurance PLC > Zurich Investments Life Assicurati

Dettagli

InfortuniAziendaAurora

InfortuniAziendaAurora Sport&Vacanza 4-08-2006 12:26 Pagina 1 InfortuniAziendaAurora SEZIONE INFORTUNI SPORT & VACANZA 7. Sezione INFORTUNI NORME CHE REGOLANO L ASSICURAZIONE SPORT & VACANZA Art. 7.1 - Oggetto dell assicurazione

Dettagli

Premessa: DEFINIZIONI

Premessa: DEFINIZIONI POLIZZA a copertura del pregiudizio economico delle spese di sostituzione per i primi 30 giorni di MALATTIA / INFORTUNI per i medici pediatri di libera scelta. CONTRAENTE: F.I.M.P. FEDERAZIONE ITALIANA

Dettagli

POLIZZA ASSICURATIVA INFORTUNI DEI PARTECIPANTI ALLE ATTIVITA SPORTIVE, RICREATIVE E CULTURALI E

POLIZZA ASSICURATIVA INFORTUNI DEI PARTECIPANTI ALLE ATTIVITA SPORTIVE, RICREATIVE E CULTURALI E POLIZZA ASSICURATIVA INFORTUNI DEI PARTECIPANTI ALLE ATTIVITA SPORTIVE, RICREATIVE E CULTURALI E La presente polizza è stipulata tra COMUNE DI SAN VITTORE OLONA Via Europa 23 20028 San Vittore Olona (MI)

Dettagli

POLIZZA DI ASSICURAZIONE INFORTUNI SOGGETTI VARI. LOTTO n. 3

POLIZZA DI ASSICURAZIONE INFORTUNI SOGGETTI VARI. LOTTO n. 3 POLIZZA DI ASSICURAZIONE INFORTUNI SOGGETTI VARI LOTTO n. 3 La presente polizza è stipulata tra Contraente COMUNE DI ANDORA Via Cavour 94-17051 Andora SV e Compagnia di Assicurazione Durata del contratto

Dettagli

CAPITOLATO POLIZZA INFORTUNI STUDENTI LOTTO. N.6 CIG N A9

CAPITOLATO POLIZZA INFORTUNI STUDENTI LOTTO. N.6 CIG N A9 CAPITOLATO POLIZZA INFORTUNI STUDENTI LOTTO. N.6 CIG N. 68536177A9 DEFINIZIONI Contraente : l Ente che stipula il contratto e pertanto :Laziodisu Assicurato : Il soggetto in favore del quale è prestata

Dettagli

RAPPRESENTANTE LEGALE/PROCURATORE DELLA COMPAGNIA CON SEDE LEGALE IN VIA, COD.FISC._E_P.IVA TEL. FAX,

RAPPRESENTANTE LEGALE/PROCURATORE DELLA COMPAGNIA CON SEDE LEGALE IN VIA, COD.FISC._E_P.IVA TEL. FAX, IL SOTTOSCRITTO NATO A ( ) IL / / E RESIDENTE IN VIA NELLA SUA QUALITÀ DI RAPPRESENTANTE LEGALE/PROCURATORE DELLA COMPAGNIA CON SEDE LEGALE IN VIA, COD.FISC._E_P.IVA TEL. FAX, MAIL, LEGITTIMATO AD IMPEGNARE

Dettagli

MEDICE, CURA TE IPSUM

MEDICE, CURA TE IPSUM MEDICE, CURA TE IPSUM Convenzione Assicurativa Ordine Medici e Odontoiatri Brescia SIMPLO Assicurazioni di Luca Damiano Corso Cavour, 58/A 25121 Brescia Italia Tel./Fax +39 030 296448 www.simploassicurazioni.it

Dettagli

COMUNE DI CASSINO Lotto n. 3 Polizza INFORTUNI CONDUCENTI Codice CIG:

COMUNE DI CASSINO Lotto n. 3 Polizza INFORTUNI CONDUCENTI Codice CIG: COMUNE DI CASSINO Lotto n. 3 Polizza INFORTUNI CONDUCENTI Codice CIG: 6444964889 Durata: dalle ore 24,00 del 29.02.2016 alle ore 24,00 del 28.02.2019 Nel testo che segue, si intendono per: DEFINIZIONI

Dettagli

DEFINIZIONI CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE ART. 1 DICHIARAZIONI RELATIVE ALLE CIRCOSTANZE DEL RISCHIO ART. 2 DURATA DELL'ASSICURAZIONE ART.

DEFINIZIONI CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE ART. 1 DICHIARAZIONI RELATIVE ALLE CIRCOSTANZE DEL RISCHIO ART. 2 DURATA DELL'ASSICURAZIONE ART. DEFINIZIONI CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE ART. 1 DICHIARAZIONI RELATIVE ALLE CIRCOSTANZE DEL RISCHIO ART. 2 DURATA DELL'ASSICURAZIONE ART. 3 DECORRENZA DELL'ASSICURAZIONE E PAGAMENTO DEL PREMIO

Dettagli

Infortuni Individuale e Cumulativa

Infortuni Individuale e Cumulativa Infortuni Individuale e Cumulativa Contratto di Assicurazione del Rischio Professionale e del Tempo Libero IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO CONTENENTE: Nota Informativa, comprensiva di Glossario Condizioni

Dettagli

SCUDO SPECIALE INFORTUNI DELLA PERSONA

SCUDO SPECIALE INFORTUNI DELLA PERSONA SCUDO SPECIALE INFORTUNI DELLA PERSONA Contratto di Assicurazione dei rischi Infortuni della persona Il presente fascicolo informativo, contenente: Nota Informativa, comprensiva del Glossario Condizioni

Dettagli

POLIZZA INFORTUNI TESSERATI UDACE 2002 FORMA 1.BASE

POLIZZA INFORTUNI TESSERATI UDACE 2002 FORMA 1.BASE POLIZZA INFORTUNI TESSERATI UDACE 2002 FORMA 1.BASE Polizza n. 534/25/510701 Documento emesso dall Agenzia di PARMA - ADORNI Contraente UDACE - UNIONE DEGLI AMATORI CICLISMO EUROPEO cod. fisc. 80163150156

Dettagli

Essenziale. Contratto di Assicurazione per gli Infortuni alla Guida di Veicoli ES 190 IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO, CONTENENTE:

Essenziale. Contratto di Assicurazione per gli Infortuni alla Guida di Veicoli ES 190 IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO, CONTENENTE: Essenziale Contratto di Assicurazione per gli Infortuni alla Guida di Veicoli IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO, CONTENENTE: Nota informativa, comprensiva di Glossario; Condizioni di assicurazione; DEVE

Dettagli

Libretto di Polizza. linea salute. Infortuni

Libretto di Polizza. linea salute. Infortuni Libretto di Polizza linea salute Infortuni Cod. Prodotto 00000 - Edizione 00/2000 Mod. Stampato 10-000000073 Infortuni Libretto di Polizza Retail Più Infortuni Classic Indice pag. 6 12 14 15 17 La Polizza

Dettagli

LOTTO D CAPITOLATO INFORTUNI CUMULATIVA

LOTTO D CAPITOLATO INFORTUNI CUMULATIVA LOTTO D CAPITOLATO INFORTUNI CUMULATIVA PERSONE DA ASSICURARE CAT. A) AMMINISTRATORI Morte Euro 100.000,00 Invalidità Permanente Euro 100.000,00 Rimborso Spese Mediche da Infortunio Euro 2.500,00 Numero

Dettagli

Autorità per le garanzie nelle comunicazioni Assistenza sanitaria integrativa

Autorità per le garanzie nelle comunicazioni Assistenza sanitaria integrativa GARA A PROCEDURA RISTRETTA ACCELERATA, IN AMBITO COMUNITARIO, PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI ASSICURATIVI, DA GESTIRE TRAMITE CASSA SANITARIA, PER IL RIMBORSO DELLE SPESE SANITARIE, NONCHÉ INFORTUNI PROFESSIONALI

Dettagli

Questionario Assuntivo Polizza Infortuni Avvocati Aviva

Questionario Assuntivo Polizza Infortuni Avvocati Aviva Questionario Assuntivo Polizza Infortuni Avvocati Aviva DATI CONTRAENTE ASSICURATO Nome e Cognome Indirizzo (Via, Cap, Comune, Prov) P.IVA C.F. E-mail Telefono Numero Collaboratori/Praticanti/dipendenti:

Dettagli

- Assistito: la persona a favore della quale viene prestata l assistenza mediante il rapporto associativo dell azienda di riferimento.

- Assistito: la persona a favore della quale viene prestata l assistenza mediante il rapporto associativo dell azienda di riferimento. FONDO ASSISTENZA PREVIDIR FONDO INTERAZIENDALE DI ASSISTENZA REGOLAMENTO INVALIDITA PERMANENTE DA MALATTIA EDIZIONE 2010 Definizioni - Assistito: la persona a favore della quale viene prestata l assistenza

Dettagli

POLITECNICO DI BARI PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI ASSICURATIVI DI ATENEO

POLITECNICO DI BARI PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI ASSICURATIVI DI ATENEO PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI ASSICURATIVI DI ATENEO CIG 6561819855 POLITECNICO DI BARI PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI ASSICURATIVI DI ATENEO CIG 6561819855 CAPITOLATO

Dettagli

Infortuni da circolazione e tempo libero

Infortuni da circolazione e tempo libero Infortuni da circolazione e tempo libero CONTRATTO DI ASSICURAZIONE DEI RISCHI INFORTUNI Il presente Fascicolo informativo, contenente: Nota Informativa, comprensiva del Glossario Condizioni di Assicurazione

Dettagli

MULTIGARANZIA OPERATORI SANITARI

MULTIGARANZIA OPERATORI SANITARI Nobis Compagnia di Assicurazioni S.p.A. MULTIGARANZIA OPERATORI SANITARI Modello: MOS.2012.001 Edizione: Settembre 2012 Versione: 01.12.09 FASCICOLO INFORMATIVO Il presente Fascicolo informativo contenente

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA BASEBALL SOFTBALL

FEDERAZIONE ITALIANA BASEBALL SOFTBALL FEDERAZIONE ITALIANA BASEBALL SOFTBALL POLIZZA INFORTUNI CUMULATIVA TESSERATI GERENZA DI MILANO 6001 POLIZZA DI ASSICURAZIONE CUMULATIVA CONTRO GLI INFORTUNI POLIZZA N SUBAGENZIA GERENZA 6001.101094688

Dettagli

sommario sistema di copertura per gli infortuni Art. 1 Oggetto dell assicurazione... 3 Art. 2 Esclusioni e delimitazioni... 4

sommario sistema di copertura per gli infortuni Art. 1 Oggetto dell assicurazione... 3 Art. 2 Esclusioni e delimitazioni... 4 sommario sistema di copertura per gli infortuni della famiglia Cosa assicura Art. 1 Oggetto dell assicurazione... 3 Art. 2 Esclusioni e delimitazioni... 4 Chi assicura Art. 3 Persone assicurate... 5 Garanzie

Dettagli

QUESTIONARIO ADESIONE DELLA POLIZZA UNICA DEL TERZO SETTORE CONVENZIONE CSVnet. La/il Sottoscritto nato il A.P.S.

QUESTIONARIO ADESIONE DELLA POLIZZA UNICA DEL TERZO SETTORE CONVENZIONE CSVnet. La/il Sottoscritto nato il A.P.S. QUESTIONARIO ADESIONE DELLA POLIZZA UNICA DEL TERZO SETTORE CONVENZIONE CSVnet La/il Sottoscritto nato il Residente a in via Cod. fiscale tel. e.mail In qualità di rappresentante dell O.D.V. A.P.S. Denominata

Dettagli

VADEMECUM O.P.E.S. ITALIA

VADEMECUM O.P.E.S. ITALIA VADEMECUM O.P.E.S. ITALIA AFFILIAZIONE PROCEDURE Procedure per l affiliazione Le domande di affiliazione da parte delle Associazioni devono essere presentate all organismo di base, competente o in alternativa

Dettagli

COMUNE DI PALERMO CAPITOLATO D ONERI ASSICURAZIONE INFORTUNI AMMINISTRATORI (SINDACO, ASSESSORI, CONSIGLIERI COMUNALI E DI CIRCOSCRIZIONE)

COMUNE DI PALERMO CAPITOLATO D ONERI ASSICURAZIONE INFORTUNI AMMINISTRATORI (SINDACO, ASSESSORI, CONSIGLIERI COMUNALI E DI CIRCOSCRIZIONE) COMUNE DI PALERMO CAPITOLATO D ONERI ASSICURAZIONE INFORTUNI AMMINISTRATORI (SINDACO, ASSESSORI, CONSIGLIERI COMUNALI E DI CIRCOSCRIZIONE) * * * * * * * * * * * IL CONTRAENTE LA SOCIETÀ CONDIZIONI GENERALI

Dettagli

UP GRADE INFORTUNI 2016/2017

UP GRADE INFORTUNI 2016/2017 Comitati Provinciali F.I.P.A.V. Comitato Regionale Veneto Integrazione Assicurativa per le Società Sportive della Pallavolo dei Comitati Provinciali di Padova, Vicenza, Treviso Regionale Veneto UP GRADE

Dettagli

LE COPERTURE ASSICURATIVE DEGLI INFORTUNI SU LAVORO

LE COPERTURE ASSICURATIVE DEGLI INFORTUNI SU LAVORO Le coperture assicurative degli infortuni sul lavoro Durata: 09 14 DATORE DI LAVORO: RESPONSABILITÀ CIVILE E TUTELA ASSICURATIVA DEI LAVORATORI LE COPERTURE ASSICURATIVE DEGLI INFORTUNI SU LAVORO Le coperture

Dettagli

DOCUMENTO INFORMATIVO POLIZZA INFORTUNI CONDUCENTE

DOCUMENTO INFORMATIVO POLIZZA INFORTUNI CONDUCENTE DOCUMENTO INFORMATIVO POLIZZA INFORTUNI CONDUCENTE ALD Automotive Italia S.r.l. ha stipulato con la compagnia assicurativa Sogecap S.A. la polizza assicurativa N. PAI/2014/001 (di seguito il Contratto

Dettagli

DESCRIZIONE POLIZZA CONTRAENTE

DESCRIZIONE POLIZZA CONTRAENTE DESCRIZIONE POLIZZA CONTRAENTE BENEFICIARI DECORRENZA DURATA DEL CONTRATTO SCHEDA TECNICA La copertura assicurativa è prestata per il rischio di morte mediante il ricorso alla forma di ASSICURAZIONE TEMPORANEA

Dettagli

Overtarget FASCICOLO INFORMATIVO CONTRATTO DI ASSICURAZIONE PER GLI INFORTUNI.

Overtarget FASCICOLO INFORMATIVO CONTRATTO DI ASSICURAZIONE PER GLI INFORTUNI. Overtarget FASCICOLO INFORMATIVO CONTRATTO DI ASSICURAZIONE PER GLI INFORTUNI. Il presente Fascicolo Informativo contenente: Nota Informativa, comprensiva del glossario; Condizioni di assicurazione; deve

Dettagli

Indice. Definizioni...3. Oggetto dell Assicurazione Infortuni...5. Delimitazioni...6. Prestazioni...7. Oggetto dell Assicurazione Malattia...

Indice. Definizioni...3. Oggetto dell Assicurazione Infortuni...5. Delimitazioni...6. Prestazioni...7. Oggetto dell Assicurazione Malattia... Indice Definizioni...3 Sezione Infortuni Oggetto dell Assicurazione Infortuni...5 Art.1.1 - Rischio assicurato...5 Art.1.2 - Attività sportive...5 Art.1.3 - Infortuni durante il servizio militare...6 Art.1.4

Dettagli

POLIZZA ASSICURATIVA/CONVENZIONE SANITARIA RELATIVA AI RISCHI MORTE E INVALIDITÀ PERMANENTE

POLIZZA ASSICURATIVA/CONVENZIONE SANITARIA RELATIVA AI RISCHI MORTE E INVALIDITÀ PERMANENTE POLIZZA ASSICURATIVA/CONVENZIONE SANITARIA RELATIVA AI RISCHI MORTE E INVALIDITÀ PERMANENTE DA INFORTUNIO PROFESSIONALE ED EXTRAPROFESSIONALE E AL RISCHIO INVALIDITÀ PERMANENTE DA MALATTIA. 1. PREMESSA

Dettagli

SCHEDA POLIZZA ASSICURATIVA VITA (TEMPORANEA CASO MORTE) DIPENDENTI

SCHEDA POLIZZA ASSICURATIVA VITA (TEMPORANEA CASO MORTE) DIPENDENTI SCHEDA POLIZZA ASSICURATIVA VITA (TEMPORANEA CASO MORTE) DIPENDENTI CONTRAENTE Efibanca spa FORM A DI COPERTURA Assicurazione temporanea monoannuale di gruppo in caso di morte. E quindi un assicurazione

Dettagli

ASSOCIAZIONE NAZIONALE LIBERA CACCIA Campagna Tesseramento 2014/15 Validità dal 01/07/2014

ASSOCIAZIONE NAZIONALE LIBERA CACCIA Campagna Tesseramento 2014/15 Validità dal 01/07/2014 ASSOCIAZIONE NAZIONALE LIBERA CACCIA Campagna Tesseramento 2014/15 Validità dal 01/07/2014 La garanzia è prestata ai titolari di licenza valida per l esercizio della caccia, alle Guardie Giurate Volontarie

Dettagli

Infortuni conducente di autoveicoli

Infortuni conducente di autoveicoli Contratto di assicurazione Infortuni conducente di autoveicoli Ramo 79 Ed. Marzo 2017 Il presente fascicolo informativo - contenente Nota informativa e Condizioni di assicurazione - deve essere consegnato

Dettagli

PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI ASSICURATIVI RELATIVI AI BENI ED ALL ATTIVITÀ ISTITUZIONALE DELLA REGIONE SARDEGNA

PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI ASSICURATIVI RELATIVI AI BENI ED ALL ATTIVITÀ ISTITUZIONALE DELLA REGIONE SARDEGNA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI ASSICURATIVI RELATIVI AI BENI ED ALL ATTIVITÀ ISTITUZIONALE DELLA REGIONE SARDEGNA Allegato 1.3 CAPITOLATO TECNICO LOTTO 3 INFORTUNI CUMULATIVA DEFINIZIONI

Dettagli

Fortuna. Condizioni di polizza. Zurich Insurance Company

Fortuna. Condizioni di polizza. Zurich Insurance Company Fortuna Condizioni di polizza Zurich Insurance Company 10.2008-1.31.11.1910 Sede a Zurigo - Capitale sociale fr. sv. 825.000.000 i.v. Rappresentanza Generale per l Italia: Piazza Carlo Erba, 6-20129 Milano

Dettagli

Guida alle coperture Employee Benefits 2015

Guida alle coperture Employee Benefits 2015 Guida alle coperture Employee Benefits 2015 Impiegati Alstom 0 GUIDA ALLA LETTURA Questo documento è redatto con l'intento di fornire agli utenti uno strumento di consultazione rapido e una guida alla

Dettagli

Indice. Il rischio infortuni. L assicurazione infortuni. La definizione di infortunio. Le forme di assicurazione. I criteri assuntivi

Indice. Il rischio infortuni. L assicurazione infortuni. La definizione di infortunio. Le forme di assicurazione. I criteri assuntivi Il Ramo Infortuni Indice Il rischio infortuni L assicurazione infortuni La definizione di infortunio Le forme di assicurazione I criteri assuntivi I criteri liquidativi Le c.d. disgrazie accidentali Le

Dettagli

NOTA INFORMATIVA. Contratto di assicurazione Infortuni della famiglia

NOTA INFORMATIVA. Contratto di assicurazione Infortuni della famiglia Mod. 1244/N Pagina N 1 di 8 NOTA INFORMATIVA Contratto di assicurazione Infortuni della famiglia ai sensi dell art. 185 del D.Lgs. 07.09.2005 n. 209 e dell art. 33 del Reg. ISVAP 26/05/2010 n. 35 Ultimo

Dettagli

GSE SpA. Lotto n. 3. Polizza Infortuni Quadri Impiegati ed Operai

GSE SpA. Lotto n. 3. Polizza Infortuni Quadri Impiegati ed Operai GSE SpA Lotto n. 3 Polizza Infortuni Quadri Impiegati ed Operai Durata: dalle ore 24,00 del 31.10.2009 alle ore 24,00 del 31.12.2012 DEFINIZIONI Nel testo che segue, si intendono per: Assicurazione: Polizza:

Dettagli

Business Line Health

Business Line Health Business Line Health New Per ogni bisogno La salute quotidiana: un bisogno da organizzare Problemi delicati : qualcuno che mi da qualcosa in più L immobilità improvvisa: un pratico aiuto quando sono solo

Dettagli

LOTTO 1: CAPITOLATO POLIZZA INFORTUNI CUMULATIVA DEFINIZIONI. il contratto di assicurazione; il soggetto che stipula l assicurazione;

LOTTO 1: CAPITOLATO POLIZZA INFORTUNI CUMULATIVA DEFINIZIONI. il contratto di assicurazione; il soggetto che stipula l assicurazione; LOTTO 1: CAPITOLATO POLIZZA INFORTUNI CUMULATIVA DEFINIZIONI Nel testo che segue, si deve intendere per: ASSICURAZIONE POLIZZA CONTRAENTE ASSICURATO BENEFICIARIO SOCIETA' PREMIO RISCHIO SINISTRO INDENNIZZO

Dettagli

Definizioni. la Spettabile Groupama Assicurazioni S.p.A.;

Definizioni. la Spettabile Groupama Assicurazioni S.p.A.; ESTRATTO DELLE CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE CHE REGOLANO LA POLIZZA N 105852075 Nel testo che segue si intende per: Definizioni Società: Contraente/Assicurato: la Spettabile Groupama Assicurazioni S.p.A.;

Dettagli

COMUNE DI RIBERA Corso Umberto, n Ribera (Ag) Capitolato di Polizza di Assicurazione Infortuni del Conducente

COMUNE DI RIBERA Corso Umberto, n Ribera (Ag) Capitolato di Polizza di Assicurazione Infortuni del Conducente COMUNE DI RIBERA Corso Umberto, n 13 92016 Ribera (Ag) Capitolato di Polizza di Assicurazione Infortuni del Conducente 92019 Sciacca (Ag) - Via Cappuccini, n. 77 Tel +39 0925 25999 - Fax +39 0925 25999

Dettagli

Famiglia in Assicurazione Infortuni della Famiglia. Condizioni di assicurazione. Mod. 6009/9

Famiglia in Assicurazione Infortuni della Famiglia. Condizioni di assicurazione. Mod. 6009/9 Famiglia in Assicurazione Infortuni della Famiglia Condizioni di assicurazione Mod. 6009/9 sommario sistema di copertura per gli infortuni della famiglia Cosa assicura Art. 1 Oggetto dell assicurazione...

Dettagli

POLIZZA CONVENZIONE MICROSAT RENAULT CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE "INFORTUNI DEL CONDUCENTE"

POLIZZA CONVENZIONE MICROSAT RENAULT CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE INFORTUNI DEL CONDUCENTE Pagina 1 di 8 POLIZZA CONVENZIONE MICROSAT RENAULT CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE "INFORTUNI DEL CONDUCENTE" La presente assicurazione viene prestata secondo le condizioni dattiloscritte di seguito riportate,

Dettagli

Due possibilità di polizze assicurative per le guide iscritte a Confesercenti.

Due possibilità di polizze assicurative per le guide iscritte a Confesercenti. Due possibilità di polizze assicurative per le guide iscritte a Confesercenti. 1) Polizza Infortuni Unipol a 25,00 annui per gli iscritti a Confesercenti - 2017. Confesercenti, per venire incontro alle

Dettagli

COMUNE DI PALERMO. Ragioneria Generale AVVISO DI GARA

COMUNE DI PALERMO. Ragioneria Generale AVVISO DI GARA COMUNE DI PALERMO Ragioneria Generale SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI AVVISO DI GARA L Amministrazione Comunale di Palermo deve procedere, ai sensi della L.R. 7/2002 e successive modifiche ed

Dettagli

SCHEDA TECNICA NORME GENERALI DEL CONTRATTO DI ASSICURAZIONE

SCHEDA TECNICA NORME GENERALI DEL CONTRATTO DI ASSICURAZIONE SCHEDA TECNICA NORME GENERALI DEL CONTRATTO DI ASSICURAZIONE Il soggetto che stipula il contratto di assicurazione. CONTRAENTE ASSICURATO Il soggetto persona fisica che è protetto/garantito dall assicurazione;

Dettagli

GSE SpA. Lotto n. 4. Polizza Infortuni Dirigenti e Vertici

GSE SpA. Lotto n. 4. Polizza Infortuni Dirigenti e Vertici GSE SpA Lotto n. 4 Polizza Infortuni Dirigenti e Vertici Durata: dalle ore 24,00 del 31.10.2009 alle ore 24,00 del 31.12.2012 DEFINIZIONI Nel testo che segue, si intendono per: Assicurazione: Polizza:

Dettagli

CONVENZIONE PER L ASSICURAZIONE CONTRO GLI INFORTUNI A FAVORE DEI DIRIGENTI, TECNICI E COLLABORATORI DELLA FEDERAZIONE ITALIANA DI ATLETICA LEGGERA

CONVENZIONE PER L ASSICURAZIONE CONTRO GLI INFORTUNI A FAVORE DEI DIRIGENTI, TECNICI E COLLABORATORI DELLA FEDERAZIONE ITALIANA DI ATLETICA LEGGERA CONVENZIONE PER L ASSICURAZIONE CONTRO GLI INFORTUNI A FAVORE DEI DIRIGENTI, TECNICI E COLLABORATORI DELLA FEDERAZIONE ITALIANA DI ATLETICA LEGGERA Tra la FEDERAZIONE ITALIANA DI ATLETICA LEGGERA (F.I.D.A.L.)

Dettagli

MUTUA SANITAS REGOLAMENTO PROGRAMMA ASSISTENZIALE 2013

MUTUA SANITAS REGOLAMENTO PROGRAMMA ASSISTENZIALE 2013 Art. 1 - Premessa MUTUA SANITAS REGOLAMENTO PROGRAMMA ASSISTENZIALE 2013 PREVENZIONE RICOVERO - CONVALESCENZA IL programma assistenziale SANITAS ha lo scopo di garantire agli Associati le garanzie e le

Dettagli

Le Aziende associate a PREVIDIR possono chiedere ed ottenere l'iscrizione al Programma Infortuni a favore dei soggetti appresso indicati:

Le Aziende associate a PREVIDIR possono chiedere ed ottenere l'iscrizione al Programma Infortuni a favore dei soggetti appresso indicati: FONDO ASSISTENZA PREVIDIR FONDO INTERAZIENDALE DI ASSISTENZA PROGRAMMA INFORTUNI Morte ed Invalidità Permanente da Infortunio EDIZIONE 2009 1 Art. 1 - Premessa In conformità a quanto previsto dagli artt.

Dettagli

Infortuni Individuale e Cumulativa

Infortuni Individuale e Cumulativa Infortuni Individuale e Cumulativa Contratto di Assicurazione del Rischio Professionale e del Tempo Libero IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO, CONTENENTE: Nota informativa, comprensiva di Glossario; Condizioni

Dettagli

PROPOSTA POLIZZA IN DELEGA PERSONA SICURA

PROPOSTA POLIZZA IN DELEGA PERSONA SICURA PROPOSTA POLIZZA IN DELEGA PERSONA SICURA AGENZIA GENERALE Zona Produttore Sostituisce polizza n. Sostituisce polizza n. Sostituisce polizza n. Rischio comune con polizza Quota INA ASSITALIA 100% Proposta

Dettagli

Capitolato speciale d appalto POLIZZA INFORTUNI CONDUCENTE CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONI

Capitolato speciale d appalto POLIZZA INFORTUNI CONDUCENTE CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONI COMUNE DI GRASSOBBIO P R O V I N C I A D I B E R G A M O C o d i c e f i s c a l e 8 0 0 2 7 4 9 0 1 6 0 AREA FINANZIARIA Settore Personale Tel. 035/38.43.416 Fax 035/38.43.444 Capitolato speciale d appalto

Dettagli

CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE

CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE A.N.D.I. Veneto Assicurazione Infortuni e Malattie CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE Le presenti Condizioni di Assicurazione sono formate da 20 pagine Pagina 1 di 20 DEFINIZIONI ACCERTAMENTI DIAGNOSTICI Le indagini

Dettagli

CONTRATTO DI ASSICURAZIONE PER GLI INFORTUNI DEL NUCLEO FAMIGLIARE.

CONTRATTO DI ASSICURAZIONE PER GLI INFORTUNI DEL NUCLEO FAMIGLIARE. Protezione 9 FASCICOLO INFORMATIVO CONTRATTO DI ASSICURAZIONE PER GLI INFORTUNI DEL NUCLEO FAMIGLIARE. Il presente Fascicolo Informativo contenente: Nota Informativa, comprensiva del glossario; Condizioni

Dettagli

Convegno Nazionale GISDI GISDAP Milano maggio 2017 CONVEGNO NAZIONALE maggio2017 E DANNO ALLA PERSONA IN PSICHIATRIA ***

Convegno Nazionale GISDI GISDAP Milano maggio 2017 CONVEGNO NAZIONALE maggio2017 E DANNO ALLA PERSONA IN PSICHIATRIA *** CONVEGNO NAZIONALE 11 13 maggio2017 RESPONSABILITA PROFESSIONALE E DANNO ALLA PERSONA IN PSICHIATRIA *** PROBLEMATICHE PSICHIATRICHE DI RILEVANZA MEDICO LEGALE IN AMBITO ASSICURAZIONE PRIVATA CONTRO GLI

Dettagli

BLOCK NOTES SUPPLEMENTO INFORMATIVO DI FABI UNINFORM PER GLI ISCRITTI FABI UNICREDIT

BLOCK NOTES SUPPLEMENTO INFORMATIVO DI FABI UNINFORM PER GLI ISCRITTI FABI UNICREDIT BLOCK NOTES SUPPLEMENTO INFORMATIVO DI FABI UNINFORM PER GLI ISCRITTI FABI UNICREDIT Ultimo aggiornamento Febbario 2011 16 SOMMARIO 1 Prestazioni... 3 2 Eventi coperti... 4 3 Esclusioni... 6 4 Validità

Dettagli

Scudo Reale. La polizza infortuni che si prende cura di tutta la famiglia. CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE

Scudo Reale. La polizza infortuni che si prende cura di tutta la famiglia. CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE REALE MUTUA PER LA PERSONA E LA FAMIGLIA TUTELA DELLA SALUTE E DELL INTEGRITÀ FISICA Scudo Reale La polizza infortuni che si prende cura di tutta la famiglia. CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE in breve Scudo

Dettagli

COPERTURA ASSICURATIVA INFORTUNI CUMULATIVA LOTTO 1 AMBITO c)

COPERTURA ASSICURATIVA INFORTUNI CUMULATIVA LOTTO 1 AMBITO c) COPERTURA ASSICURATIVA INFORTUNI CUMULATIVA LOTTO 1 AMBITO c) Lotto 1 Ambito c) INFORTUNI CUMULATIVA Pag. 1 di 31 DEFINIZIONI Ai fini del presente contratto assicurativo, si conviene che e si intende per:

Dettagli

Regole in materia di coperture per Infortuni Professionali ed Extraprofessionali. appartenente alle Aree Professionali ed ai Quadri Direttivi

Regole in materia di coperture per Infortuni Professionali ed Extraprofessionali. appartenente alle Aree Professionali ed ai Quadri Direttivi Regole in materia di coperture per Infortuni Professionali ed Extraprofessionali a favore del Personale appartenente alle Aree Professionali ed ai Quadri Direttivi Aprile 2008 Regole in materia di coperture

Dettagli

IL CONTRAENTE IL CONTRAENTE IL CONTRAENTE. Effetto dalle ore 24.00 del. Scadenza alle ore 24.00 del

IL CONTRAENTE IL CONTRAENTE IL CONTRAENTE. Effetto dalle ore 24.00 del. Scadenza alle ore 24.00 del Canale Cod. Cod. Agenzia 720 Agenzia Contraente/Assicurato Indirizzo: Effetto dalle ore 24.00 del Scadenza alle ore 24.00 del (Istituzione Scolastica Contraente / Amministrazione Scolastica / Codice Meccanografico)

Dettagli

POLIZZA INFORTUNI COLLETTIVA IN FORMA NUMERICA

POLIZZA INFORTUNI COLLETTIVA IN FORMA NUMERICA POLIZZA INFORTUNI COLLETTIVA IN FORMA NUMERICA Condizioni di Polizza Modello INF 003 CAES Modello INF 003 CAES (Ed. settembre 2010) INDICE Definizioni pag. 1 Norme che regolano l assicurazione in generale

Dettagli

Essenziale. Nota Informativa. Aviva Italia S.p.A. Gruppo Aviva

Essenziale. Nota Informativa. Aviva Italia S.p.A. Gruppo Aviva Essenziale Nota Informativa Aviva Italia S.p.A. Gruppo Aviva NOTA INFORMATIVA La presente Nota Informativa è redatta secondo lo schema predisposto dall IVASS ma il suo contenuto non è soggetto alla preventiva

Dettagli

VERIFICA DI CONFORMITA. Verifica di conformità dei contra

VERIFICA DI CONFORMITA. Verifica di conformità dei contra VERIFICA DI CONFORMITA Verifica di conformità dei contra 1 B E F I J O O 2 VOCI DI GARANZIA / SOMME ASSICURATE Offerta presentata Rischio Massimo Condizioni da sottoscrivere Scostamento Check Validation

Dettagli

POLIZZA INFORTUNI E GARANZIE ACCESSORIE

POLIZZA INFORTUNI E GARANZIE ACCESSORIE Città di Verbania Provincia del Verbano Cusio Ossola POLIZZA INFORTUNI E GARANZIE ACCESSORIE Si assicurano le conseguenze degli infortuni che abbiano causato la morte, l invalidità permanente, il ricovero

Dettagli

Fondazione Istituto Italiano Tecnologia - IIT Via Morego 30 16163 Genova c.f.97329350587

Fondazione Istituto Italiano Tecnologia - IIT Via Morego 30 16163 Genova c.f.97329350587 Schema di polizza LOTTO 1 INFORTUNI - CIG 345684678E La presente polizza è stipulata tra Fondazione Istituto Italiano Tecnologia - IIT Via Morego 30 16163 Genova c.f.97329350587 e Durata del contratto

Dettagli

Essenziale. Nota Informativa. Aviva Italia S.p.A. Gruppo Aviva

Essenziale. Nota Informativa. Aviva Italia S.p.A. Gruppo Aviva Essenziale Nota Informativa Aviva Italia S.p.A. Gruppo Aviva NOTA INFORMATIVA La presente Nota Informativa è redatta secondo lo schema predisposto dall ISVAP ma il suo contenuto non è soggetto alla preventiva

Dettagli