7 CONVEGNO NAZIONALE ARNA In onore della Prof.ssa Maria Assunta Dessì Università degli studi di Cagliari QUALITÀ DEGLI ALIMENTI E SALUTE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "7 CONVEGNO NAZIONALE ARNA In onore della Prof.ssa Maria Assunta Dessì Università degli studi di Cagliari QUALITÀ DEGLI ALIMENTI E SALUTE"

Transcript

1 7 CONVEGNO NAZIONALE ARNA In onore della Prof.ssa Maria Assunta Dessì Università degli studi di Cagliari QUALITÀ DEGLI ALIMENTI E SALUTE Cagliari 2-4 Ottobre 2014 Cittadella dei Musei Piazza Arsenale Lunga vita all olio di oliva Evoluzione delle conoscenze ed aspetti nutraceutici ed epigenetici G. CARAMIA

2 Brown RH. Correlation of C-14 age with real time. Creation Research Society Quarterly 1992;29:45-47.

3 - Coltivazione dell'olivo: 5000 a. C. in Siria e Palestina poi in Egitto e con i Fenici, nelle isole greche Cipro, Rodi, Creta intorno al XVI sec. a.c. poi in Grecia XIV-XII sec. a.c.). L'arte della spremitura delle olive è riportata nel codice Hammurabi (XVIII sec. a.c.) il più antico documento che detta norme sul commercio dell'olio. L olio d oliva, migliaia di anni prima che fosse chiamato -- Omero IX-VIII a.c.: definsce l olio oro liquido usato, in successione, dai primitivi stregoni, sciamani, fattucchieri sacerdoti e poi primi medici per pulire e guarire le ferite, i dolori, per massaggi muscolari ed articolari in particolare nei guerrieri e lottatori, per la cura di stomaco, fegato, intestino, di ustioni, dermatiti, per proteggere i capelli, la cute dai raggi solari.

4 Dalla Leggenda alla Storia a.c. giochi Olimpici ad Olimpia: ai vincitori veniva dato un ramoscello di olivo in segno di pace, fratellanza ed in onore della dea Atena anfore Panatenaiche con olio extra-vergine di oliva di qualità:primo olio certificato - Premio di grande valore: per igiene del corpo, (il vero sapone è stato introdotto solo nell XI-XIII sec.) cosmesi, ripulire le ferite, massaggi muscolari di guerrieri, atleti, lottatori, per recuperare la funzione e ridurre i dolori dei traumi, per l alimentazione a.c. Mesopotamia: qualcosa simile al sapone trovato in recipienti con incisa la ricetta che, si pensa, sia il progenitore del sapone (irritante) The fondamental things apply as time goes by Casablanca

5 Corredo funerario dell'atleta di Taranto ICCO campione olimpico di pentathlon --- Il passato è bello ma il futuro è l unica direzione in cui possiamo andare

6 --- La vita dell Omo si fa dalle cose mangiate Leonardo da Vinci

7 Anfore panatenaiche di Taranto dell atleta e medico fondatore della ginnastica medica e dieta dell atleta Icco vincitore di tre gare alla 77 Olimpiade (472 a.c.)

8 ---- Olimpiadi di Pechino: Anfore panatenaiche esposte al museo Games and athletes in the ancient world dal al

9 L OLIO DI OLIVA NELL ANTICHITÀ CLASSICA - Antica Grecia ( a.c.): ogni cittadino adulto consumava 50 Kg. di olio di oliva all anno per: Esigenze igieniche, alimentari e terapeutiche così distribuiti: -- igiene corporea + massaggi (26 kg 71 g/giorno), -- alimentazione 18 Kg (50 g/giorno), -- lubrificante o per illuminazione 3 Kg, -- medicamento 3 Kg. - Nell Odissea ( a.c.): Circe "lava e unge di licor d oliva" Ulisse per fargli di vigor nuovo rifiorir le membra - Naturalis Historia di Plinio il Vecchio: l olio d oliva per i massaggi nell antichità era una pratica comune. --- Vivere il futuro è: essere consapevoli del passato Anonimo

10 -- In Italia: gli etruschi coltivano l'olivo già tra l'viii e VII sec. a.c.: era considerata una pianta sacra, e i frutti conservati con processi tipo la salamoia o immersi in acqua aromatizzata da lentisco e finocchio selvatico, per addolcirne il sapore amarognolo. -- L olio: usato per moltissime ricette mediche e per massaggiare i muscoli degli atleti, per favorire il tono muscolare, per proteggersi dai colpi, per contrastare gli sbalzi di temperatura per uso cosmetico con bacche di cipresso, grani d incenso e latte, per avere denti bianchi -- L olio brucia: nelle lanterne siriane, palestinesi egiziane fenicie, greche, etrusche, meraviglioso il lampadario etrusco di Cortona, in tutto l impero romano, illumina il medioevo, i secoli successivi fino al secolo scorso.

11 --- "Tomba delle Olive" di Cerveteri, del ' a.c.con un vaso simile ad una caldaia piena di noccioli di olive. --- Anfora etrusca di olio, dal collo allungato, trovata nel relitto della nave del Giglio, del '600 a.c. Alcune anfore contenevano olive.

12 Lampadario di Cortona una tra le più potenti delle 12 città etrusche, destinato ad un santuario di rilievo del territorio, prodotto in officine dell'etruria interna, forse orvietane, intorno alla metà del IV sec. a.c.

13 Caramia G. et al. Eur. J. Lipid. Sci. Tech Se potessimo dare ad ogni individuo la giusta quantità di nutrimento e di esercizio fisico, né troppo né poco, avremmo trovato la giusta strada per la salute. Ippocrate (460 e 377 a.c.)

14 Castello di Lagopesole Potenza 3-4 Ottobre 2003 Bambino: Progetto Salute Qualità Nutrizionale degli Alimenti Alimenti Funzionali - Nutraceutici G. CARAMIA Strategie nutrizionali di prevenzione e miglioramento della qualità della vita

15 ANTIOSSIDANTI Harman:invecchiamento e mal.correlate (cardiov. Neurovegetat. Neoplasie, diabete) provocate da Specie Reattive Ossigeno (ROS) radicali liberi prodotte dall organismo e/o derivate da gas, tossine, farm. alim :McCord e Fridovich: teoria radicalica alter. DNA,proteine,cellule,membr,lipidi dopo latenza(lag-time) -ROS:neutral.da antiossidanti: enzimatici(sod, glutat); Vitam.(E,C,Carotene,ribofl.), sost.varie(coenz.q, fenoli, flavon, licopene ecc.); -Frutta,verdura, cereali, ma anche pesce e olio oliva e.v. Pellegrini (J Nutr.2003) 34 veget; 30 frutti; 34 bevande; 6 oli verdura:spinaci,peperoni; frutta:more, lamponi; oli: soia, oliva e.v.; bevande: caffè, succhi limone L entusiasmo è il segreto del successo G.C.

16 - Conoscendo:quant.alimenti assunti e conten.antiossid. e livelli sierici normali evidenz.rapporti fra stress ossidativo, malattie e prevenzione-terapia delle stesse. - Contaminanti chimici (frutta-fitofar): produz.biologica maggiore qualità + igiene + salute. - Moderni sistemi:frigoriferi, congelaz, catena freddo mantengono alimenti ma decadimento potere nutrizionale totale es. mele. - Potere antiossidante: = qualità vitale degli alimenti ; in futuro:etichette con potere antiossid. singoli alimenti UTILITA : succo pomodoro, alimento funzionale perché permette terapia epatite C (Morisco F.:Probiotics 2003) Alimenti Funzionali - Nutraceutici ---- L esperienza è il pettine che la vita ti dà quando hai perso i capelli André Maurois

17 Dieta Mediterranea - Riduce: malattie infiammatorie, cronico-degenerative e neoplastiche,aumenta longevità per azione antiossidante di tocoferoli, caroteni, steroli, fenoli idrofili, lignani, flavonoidi e secoiridoidi che neutralizzano e/o eliminano i radicali liberi: tale meccanismo può spiegare tutto??? - Dieta e az. antiossid.: bastano a ridurre metabolismo redox, migliorare clearance del materiale danneggiato che ostacolerebbe funzioni cellulari e la morte??? - Antiossidanti: raggiungono o no livelli ematici tali da dare efficace protezione antiossidativa!?!?!? - Malattie e senescenza: sono il risultato di declino e /o un deterioramento molecolare e cellulare da ROS??? - Meccanismi redox o molecolari: responsabili di salute e malattie, longevità e senescenza e come???

18 2004 CLAIM DELLA FDA - La FDA: ha consentito di inserire uno specifico claim (dicitura) sull etichetta degli oli di oliva, per informare i consumatori che è stata riscontrata una capacità dell olio di oliva di ridurre i rischi di malattie cardiovascolari Limited and not conclusive scientific evidence suggests that eating about 2 tablespoons (23 grams) of olive oil daily may reduce the risk of coronary heart disease due to the monounsaturated fat in olive oil. To achieve this possible benefit, olive oil is to replace a similar amount of saturated fat and not increase the total number of calories you eat in a day. --- Il progresso è la realizzazione dell utopia Oscar Wilde

19 Decarbossimetil-ligstroside aglicone detto anche Oleocantal --- Non c è sogno che non possa essere sognato purché si sappia sopportarne l alba. C. Calandra

20 --- E' più difficile disintegrare un pregiudizio che un atomo Too bitter or not too bitter? This is the question! (Scekspir, 2005)

21

22 Journal of Hypertension 2008;26: Department of Internal Medicine, University of Pisa Journal of Hypertension 2008;26: a - Vascular Laboratory, Department of Clinical Therapeutics, Alexandra Hospital, Medical School, National and Kapodistrian University of Athens, b - Department of Nutrition and Dietetics, Harokopio University, Athens c - Department of Food Science and Technology, Agricultural University of Athens, Greece Conclusions Combined consumption of wine and olive oil provided beneficial postprandial effects on haemodynamics. These findings reveal an additional favourable effect of components of the Mediterranean diet on haemodynamics La vita dell Omo si fa dalle cose mangiate Leonardo da Vinci

23 - Fonte di acido oleico (monoinsaturo pari al 70-80%) che ; - Sostituisce: gli ac. grassi saturi nelle membrane cellulari favorendo l attività dei recettori cellulari - Sostituisce: l ac. linoleico nelle LDL, riducendo la perossidazione e l alterazione dei recettori delle LDL - Assicura: permeabilità della membrana cellulare - A 37 C.:non subisce perossidazione no Radicali liberi - Riduce: livelli oncogeno Her-2/neu, causa tumore al seno - interagisce con farmaco HERCEPTIN legando- inibendo oncogeno Her-e/neu: agisce su Prevenzione e su Cura - Facilmente digerito e facilmente bruciato nei muscoli - VOO Fonte antiossidanti ed altri composti: nello sportivo esercitano un ruolo particolare SUI GENI - Equilibria: quantità ac. linoleico e ac. Linolenico ---- Ti meravigli che le malattie sono tante? Conta quanti cuochi ci sono. Seneca (4 a.c.-65 d.c.)

24 Folia Biologica (Praha) 55, (2009) Our results point out that the protective effect observed in primary and secondary markers for CVD or cancer, related to virgin olive oil consumption at postprandial state, could be mediated through gene expression changes. OMICS 2009 Feb; 13(1): The response to VOO consumption was confirmed for individual for 10 upregulated genes (ADAM17, ALDH1A1, BIRC1, ERCC5, LIAS, OGT, PPARBP, TNFSF10,USP48, and XRCC5).

25 Konstantinidou V, Khymenets O, Covas MI, et al.

26 ---- L uomo ha l età delle sue arterie

27 Claim of the European Food Safety Authority (Ottobre 2011) - Benefits of olive oil polyphenols: not only protect LDL from oxidation by scavenging free radicals but also by modulating gene expression. - Assunzione di olio di oliva ricco in polifenoli: riduce l espressione del gene CD40L e geni correlati coinvolti nei processi infiammatori aterogenetici. Questi risultati DIMOSTRANO che l'olio d'oliva ricco di polifenoli agisce attraverso meccanismi molecolari e determina benefici per la salute cardiovascolare. Castañer O, et al Un flirt è come una pillola, nessuno può prevedere gli effetti collaterali. Catherine Deneuve

28 Se potessimo dare ad ogni individuo la giusta quantità di nutrimento e di esercizio fisico, né troppo né poco, avremmo trovato la giusta strada per la salute. Ippocrate (460 e 377 a.c.)

29 - Mediterranean diet: influences expression key genes involved in vascular inflammation foam cell formation and thrombosis: can thus modulate the expression of pro-atherothrombotic genes in high-risk population Llorente-Cortés V, et al Crude phenolic extracts from VOO: circumvent de novo breast cancer resistance to HER1/HER2-targeting drugs by inducing GADD45-sensed cellular stress, G2/M arrest and hyperacetylation of Histone H3. - Secoiridoidi: polifenoli complessi delle piante Oleaceae, sembrano mantenere gli istoni in iperacetilazione e conseguente regolazione genica e riduzione vitalità mitotica e competenza metabolica delle cellule tumorali mammarie HER1/HER2 refrattarie alle terapie. Oliveras-Ferraros C, et al. 2011

30

31 Chandel NS, Tuveson DA. The promise and perils of antioxidants for cancer patients. N Engl J Med. 2014;371(2): Ipotesi proprietà tumorigene delle ROS (specie reattive ossigeno): sono fallite le diete antiossidanti a scopo preventivo/terapeutico in modelli sperimentali e umani. - Antiossidanti dietetici: non sono mai riusciti a ridurre l incidenza di carcinoma in trial clinici prospettici e sull uomo. - Danni da antiossidanti: Alcuni studi hanno suggerito un effetto dannoso in persone a rischio per cancro. --- Tra la verità ed il falso, tra la prova e l'inganno, tra l'evidenza e l'illusione, la nostra mente spesso si confonde e sceglie a caso se la ragione non gli dà riparo.

32 Watson JD. Type 2 diabetes as a redox disease. Lancet. 2014;383: Esercizio fisico Diabete tipo 2: induce produzione ROS e nel reticolo endoplasmatico perossido idrogeno con riduzione glicemia. - Beneficio ridotto e/o abolito: se consumo grandi dosi di antiossidanti, soprattutto se non naturali, che non sono tollerate dall organismo e non svolgono azione positiva - Watson J. Nobel (1962) per la scoperta la struttura della molecola del DNA: la patogenesi del diabete di tipo 2, e secondo vari AA, anche le malattie cardiovascolari, alcuni tumori, asma, cataratta, demenze ecc., sarebbero dovute a incapacità di generare sufficienti ROS biologiche e non a eccesso di ROS.

33 BENEFICI DELL ATTIVITA FISICA - Effetto protettivo contro le malattie: bassa incidenza di malattie e salute migliore di chi pratica attività fisica. - Rafforzamento: delle difese antiossidanti A LIVELLO DEI GENI in particolare del sistema glutatione - Benefici ulteriori durante gli sforzi fisici da un supplemento di antiossidanti CON AZIONE SUI GENI. - Vitamina C aumenta la quantità di esercizio intenso - Assunzione di vitamina C prima dello sforzo fisico può ridurre il danneggiamento muscolare. - Quantità superiori a 1000 mg di Vit C sembrano inibire il recupero (blocco a livello geni???). - Nessun beneficio da supplementi di vitamina A o E. --- In natura ogni cosa ha la sua ragione. Aristotele

34

35 - Ormesi: az. benefica dell organismo ad uno stimolo stressogeno ma a BASSA INTENSITÀ e CONTINUA (es. attività motoria produce sestrine [SESNs]); - Xenormesi: azione benefica per il contatto con una sostanza stressogena a bassa intensità ed estranea all organismo (es polifenoli; resveratrolo, curcumina). - Metaboliti a dosi subtossiche: attiverebbero risposta stressoria adattativa in quanto tossine alle quali l organismo si è adattato con reazione di difesa positiva - Effetti salutari di diete ricche in vegetali e frutta freschi non sarebbero tali per presenza di antiossidanti, ma soprattutto per una azione regolatoria. - Alcuni metaboliti: determinano stress pur non essendo tossici neppure a dosi elevate, come ad es. curcuminoidi, licopene, genisteina (soia), quercetina (cipolle, capperi e vegetali vari) epigallocatechina-3gallato (tè verde).

36

37 - Ippocrate V sec. A. C. una sostanza (polvere) amara estratta dal salice allevia il dolore e riduce la febbre - Reverendo E. Stone 1763 contea di Oxford Un aspirina al giorno (100 mg) toglie il medico di torno (cardiopatici) - Aspirina: esempio dei molti composti derivati dalle piante con effetti benefici sulla salute - Attiva: AMPK, chiave nella terapia dell obesità, diabete tipo 2 e cancro per il suo ruolo di regolatore centrale del metabolismo lipidico e glucidico; - Modula: invecchiamento per interazioni con mtor, SIRT1, Sestrine ecc.

38 Malattie, Senescenza, Longevità - Nutrient sensing: capacità cellule di riconoscere il nutriente introdotto e respondere in maniera adeguata - Polifenoli: stimolano espressione di geni a produrre anti oncoproteine ad azione anti neoplastica - Senescenza e malattie correlate con età: espressione di iper attività fenotipica di gerogeni, in particolare del gerogene mtor (target rapamicina nei mammiferi). - mtor gerogene limita durata vita: accelerando la progressione delle malattie legate all'età, aterosclerosi, diabete, cancro, Altzeimer. - Soppressione gerogene mtor o simili: con soppressori es. l AMPK ad opera di nutrienti e/o farmaci potrebbero ridurre le malattie, la senescenza e favorire la longevità Blagosklonny MV. 2012

39 - Invecchiamento, ridotta longevità e malattie: non dovuti a deterioramento molecolare e cellulare causato dall età ma all iper attività del gerogene mtor e simili e non da specie reattive dell ossigeno (ROS) - Non gli antiossidanti: che non raggiungono nel sangue livelli terapeutici ma la soppressione con nutrienti e/o farmaci del gerogene mtor o simili o l'attivazione di gerogeni soppressori es. AMPK o simili riducono l attività di gerogeni patogeni e l evoluzione delle malattie legate all'età, diabete/aterosclerosi/cancro, favorendo longevità - La dieta Mediterranea: ricca in frutta, vegetali e VOO svolge pertanto il ruolo benefico attraverso meccanismi molecolari determinati dall azione ormetica dei polifenoli e di vari composti fitochimici (Mitridate)

40 Aging is a continuation of developmental growth, driven by genetic pathways such as mtor. Ironically, this is often misunderstood as a sort of programmed aging. VOO: 230 composti fitochimici - Stimolano: AMPK,P53 enzimi chiave nel metabolismo di lipidi e glucidi; terapia obesità, diabete tipo 2, cancro - Regolano: invecchiamento per interazioni con SIRT1, Sestrine, mtor, (target della rapamicina nei mammiferi)

41 - Selezione naturale:favorisce funzioni mantenimento e riparazione/corpo fino a età riproduttiva poi declino - Stress ambientali/nutrizionali: calura, scarsità acqua, attività fisica, tipo alimenti riattivano geni di difesa con sistemi riparazione dell'organismo, a dispetto dell'età. - Geni attivati: ottimizzano funzioni del corpo ai fini della sopravvivenza, portano al massimo le possibilità di superare le crisi migliorano la salute/allungano la vita.

42 Time Magazime Cover ---- L'esperienza è un pettine che la vita ti dà quando..hai perso i capelli. André Maurois

43 La vecchia non è determinata da un danno cellulare ma da un insieme di segnali cellulari che regolano il metabolismo e la crescita cellulare. Questi segnali sono gli stessi che determinano i tumori. Gli stessi target oncogeni sono coinvolti in gero conversione cellulare, longevità e malattie legate all'età. --- The brightest flame casts the darkest shadow.

44 - Longevità: condizionata da azione xenormetica di nutrienti es. polifenoli e molteplici altre sostanze fitochimiche nei consumatori di frutti, verdure, VOO; - Migliorano reattività asse xerormetico AMPK /mtor: fanno aumentare la resistenza allo stress, ed inducono un azione anti-invecchiamento. - Conferma: struttura dei polifenoli è simile al polifenolo dell uva e del vino il resveratrolo con simile azione; - Tirosolo: polifenolo prolunga vita del Caenorhabditis elegans attivando un meccanismo ormetico (Cañuelo et al. 2013) --- Se si riuscisse a dare a ciascuno la giusta dose di nutrimento ed esercizio fisico, avremmo trovato la strada per la salute. (Ippocrate a.c.)

45 ---Quando curi una persona puoi vincere o perdere, quando ti curi di una persona puoi solo vincere Patch Adams

46 2012. European Molecular Biology Organization (EMBO) - Dr. L.Partridge Nutrient Sensing(rilevamento nutrienti) cellule percepiscono e rispondono a presenza di nutrienti chiave controllori centrali invecchiamento Topi: dieta a basso contenuto calorico (proteine) ma con nutrienti essenziali, estende la vita (25%) - Lievito, moscerini, nematodi: fenomeno simile. - mtor : regolatore centrale nel percorso dell'insulina - Metformina, aspirina, rapamicina: effetto opposto, riducono il rischio di cancro con l'invecchiamento - Vecchiaia: non logorio sistemi ma programma genetico che può essere modificato per cambiare e migliorare gli effetti dell'invecchiamento e la durata della vita. - Obiettivo: non vivere più a lungo ma ridurre gli effetti dell'invecchiamento; mantenere la salute dei cittadini quando invecchiano e poi muoiano rapidamente

47 OBESITÀ E CANCRO Obesità Aumento di leptina, insulina, IGF-1, Citochine infiammatorie Restrizione calorica Riduzione della leptina, insulina, IGF-1, Citochine infiammatorie PI3k/ Akt mtor _ AMPK + + o - proliferazione cellule cancerose e ridotta sopravvivenza PI3k: Phosphoinositide 3-kinase; Akt: Protein kinase B; mtor: mammalian target of rapamycin; AMPK: AMP-activated protein kinase Vucenik I, 2012

48 CONSIDERAZIONI CONCLUSIVE - Ippocrate (460 a.c a.c.): esistono rapporti fra assunzione di fibre alimentari e alcune malattie. il corpo umano ha reazioni diverse al pane integrale e a quello fatto con farina raffinata. - Errori nutrizionali società del benessere : eccessiva assunzione di alimenti di origine animale e riduzione vegetali, legumi, frutta importanti per apporto vitamine, minerali, oligoelementi, acidi organici, FA ecc. - Cellule dell organismo: contengono e sono rivestite da lipidi e composti essenziali. Questi presenti nel VOO svolgono azione fisiologica regolatoria su funzioni e metabolismi importanti per prevenire malattie metaboliche, cardiovascolari, gastrointestinali, ecc Nessun amore è più sincero dell amore per il cibo G. Bernard Shaw ( )

49 --- Relatore: corpo estraneo fra noi e il coffee breack Anonimo

L OLIO DIOLIVA EXTRAVERGINE UNA GARANZIA PER LA SALUTE. Presidente Sezione Medico Nutrizionale Accademia Nazionale dell Olivo e dell Olio Spoleto

L OLIO DIOLIVA EXTRAVERGINE UNA GARANZIA PER LA SALUTE. Presidente Sezione Medico Nutrizionale Accademia Nazionale dell Olivo e dell Olio Spoleto L OLIO DIOLIVA EXTRAVERGINE UNA GARANZIA PER LA SALUTE Prof. Publio Viola Presidente Sezione Medico Nutrizionale Accademia Nazionale dell Olivo e dell Olio Spoleto I grassi sono indispensabili per il nostro

Dettagli

Concimi chimici, raffinazione industriale, inquinamento, cibi in scatola ecc.. sottopongono il nostro corpo ad uno stress fisico notevole

Concimi chimici, raffinazione industriale, inquinamento, cibi in scatola ecc.. sottopongono il nostro corpo ad uno stress fisico notevole ALIMENTAZIONE BENESSERE BELLESSERE Le proprietà farmacologiche, salutistiche, estetiche del cibo La mancanza di equilibrio tipica dell alimentazione moderna è spesso correlata al determinismo di molte

Dettagli

RUOLO E IMPORTANZA DEGLI ANTIOSSIDANTI ALIMENTARI NELLA SALUTE DELL UOMO (Alfonso Siani. ISA CNR)

RUOLO E IMPORTANZA DEGLI ANTIOSSIDANTI ALIMENTARI NELLA SALUTE DELL UOMO (Alfonso Siani. ISA CNR) (1) RUOLO E IMPORTANZA DEGLI ANTIOSSIDANTI ALIMENTARI NELLA SALUTE DELL UOMO (Alfonso Siani. ISA CNR) DANNO OSSIDATIVO, RUOLO DEI PRO-OSSIDANTI E DIFESE ANTIOSSIDANTI ROS: reactive oxygen species (composti

Dettagli

Gli Alimenti Classificazione degli alimenti Alimenti semplici o principi alimentari o principi nutritivi o nutrienti inorganici organici

Gli Alimenti Classificazione degli alimenti Alimenti semplici o principi alimentari o principi nutritivi o nutrienti inorganici organici Prof. Carlo Carrisi Gli Alimenti Classificazione degli alimenti Alimenti semplici o principi alimentari o principi nutritivi o nutrienti: servono a nutrire l organismo, derivano dalla digestione, vengono

Dettagli

PANE E POMODORO: WHAT ELSE? MANUELA GIOVANNETTI

PANE E POMODORO: WHAT ELSE? MANUELA GIOVANNETTI PANE E POMODORO: WHAT ELSE? MANUELA GIOVANNETTI Centro Interdipartimentale di Ricerca Nutraceutica e Alimentazione per la Salute NUTRAFOOD, Università di Pisa Research Center NUTRAFOOD, University of Pisa,

Dettagli

I L I P I D I. Lipidi complessi: fosfolipidi e glicolipidi; sono formati da CHO e altre sostanze.

I L I P I D I. Lipidi complessi: fosfolipidi e glicolipidi; sono formati da CHO e altre sostanze. I L I P I D I ASPETTI GENERALI I Lipidi o grassi sono la riserva energetica del nostro organismo; nel corpo umano costituiscono mediamente il 17% del peso corporeo dove formano il tessuto adiposo. In generale

Dettagli

L olio di semi di canapa è un alimento che si ricava dalla spremitura a freddo dei semi della pianta di canapa. Il seme di canapa è l alimento

L olio di semi di canapa è un alimento che si ricava dalla spremitura a freddo dei semi della pianta di canapa. Il seme di canapa è l alimento L o l i o d i c a n a p a n e l l a l i m e n t a z i o n e L olio di semi di canapa è un alimento che si ricava dalla spremitura a freddo dei semi della pianta di canapa. Il seme di canapa è l alimento

Dettagli

Il modello della piramide alimentare: La Dieta Mediterranea

Il modello della piramide alimentare: La Dieta Mediterranea PROGRAMMA DELLE LEZIONI: 1. Introduzione al corso 2. Screening e valutazione nutrizionale 3. Linee guida per una sana alimentazione 4. Piramide alimentare 5. Prova in itinere 6. Etichettatura degli alimenti

Dettagli

PREVENZIONE. Il rischio cardio-oncologico: ecco le armi per contrastarlo

PREVENZIONE. Il rischio cardio-oncologico: ecco le armi per contrastarlo PREVENZIONE Il rischio cardio-oncologico: ecco le armi per contrastarlo Uno stile di vita salutare, prevenendo le malattie cardiovascolari e oncologiche, abbassa il rischio cardio-oncologico e realizza

Dettagli

dieta nutrienti sufficienti a soddisfare le esigenze nutrizionali della persona ricerca in campo nutrizionale componenti alimentari nuovi alimenti

dieta  nutrienti sufficienti a soddisfare le esigenze nutrizionali della persona ricerca in campo nutrizionale componenti alimentari nuovi alimenti Lo scopo primario della dieta è fornire nutrienti sufficienti a soddisfare le esigenze nutrizionali della persona. Sono sempre più numerose le prove scientifiche a sostegno dell ipotesi che alcuni alimenti

Dettagli

Gruppo Acquisto. Monastier di Treviso IL SUCCO VIVO. 06/02/2014 Il Succo Vivo 1

Gruppo Acquisto. Monastier di Treviso IL SUCCO VIVO. 06/02/2014 Il Succo Vivo 1 IL SUCCO VIVO 06/02/2014 Il Succo Vivo 1 Cos'è il succo vivo? Il concetto di succo vivo venne per la prima volta introdotto dal dottor Norman Walker (1886-1985). Walker è stato il pioniere del crudismo

Dettagli

BIOMOLECOLE (IN ALIMENTAZIONE SONO CLASSIFICATE TRA I MACRONUTRIENTI)

BIOMOLECOLE (IN ALIMENTAZIONE SONO CLASSIFICATE TRA I MACRONUTRIENTI) BIOMOLECOLE (IN ALIMENTAZIONE SONO CLASSIFICATE TRA I MACRONUTRIENTI) Sono i composti chimici dei viventi. Sono formate da Carbonio (C), Idrogeno (H), Ossigeno (O), Azoto (N), Fosforo (P) e Zolfo (S).

Dettagli

Alimentazione e Cancro: origini, cause e prevenzione

Alimentazione e Cancro: origini, cause e prevenzione Alimentazione e Cancro: origini, cause e prevenzione 4 dicembre 2014 Palazzo Reale, Milano Dottor Claudio Verusio - Dottor Maurizio Tomirotti CD CIPOMO Collegio Italiano dei Primari Oncologi Medici Ospedalieri

Dettagli

E tutta colpa della Biochimica ovvero

E tutta colpa della Biochimica ovvero E tutta colpa della Biochimica ovvero Yin Yang degli alimenti Paola Palestini Grassi animali o grassi vegetali???? Glucosio o fruttosio???? Antiossidanti contro i radicali liberi ma cosa sono???? Allergie

Dettagli

ANTIAGING PROFILE. Valutazione globale dello stress ossidativo ANTIAGING PROFILE COS E ANTIAGING PROFILE? GUIDA ALLA LETTURA DEL TEST

ANTIAGING PROFILE. Valutazione globale dello stress ossidativo ANTIAGING PROFILE COS E ANTIAGING PROFILE? GUIDA ALLA LETTURA DEL TEST Cod. ID: Data: Paziente: ANTIAGING PROFILE Valutazione globale dello stress ossidativo ANTIAGING PROFILE COS E ANTIAGING PROFILE? GUIDA ALLA LETTURA DEL TEST LO STRESS OSSIDATIVO NOME COGNOME Cod. ID 215xxxxx

Dettagli

PERCHE MANGIAMO? Gli alimenti sono necessari per. .il FUNZIONAMENTO dell organismo. e per il suo ACCRESCIMENTO

PERCHE MANGIAMO? Gli alimenti sono necessari per. .il FUNZIONAMENTO dell organismo. e per il suo ACCRESCIMENTO PROGETTO ALIMENTAZIONE E CULTURA Impariamo a nutrirci per crescere meglio CIRCOLO DIDATTICO DI ARICCIA Centro Studi Regionale per l Analisi e la Valutazione del Rischio Alimentare (CSRA) - IZS Lazio e

Dettagli

DIETA MEDITERRANEA. strategie alimentari per il benessere e la disabilità - Formia 15 ottobre 2011 - Dieta Mediterranea

DIETA MEDITERRANEA. strategie alimentari per il benessere e la disabilità - Formia 15 ottobre 2011 - Dieta Mediterranea DIETA MEDITERRANEA strategie alimentari per il benessere e la disabilità - Formia 15 ottobre 2011 - Dieta Mediterranea come prevenzione delle malattie neurodegenerative disabilitanti Dr Amedeo Schipani

Dettagli

Prof. David Heber Presidente del Comitato Consultivo Herbalife per la Nutrizione e dell Herbalife Nutrition Institute

Prof. David Heber Presidente del Comitato Consultivo Herbalife per la Nutrizione e dell Herbalife Nutrition Institute Prof. David Heber Presidente del Comitato Consultivo Herbalife per la Nutrizione e dell Herbalife Nutrition Institute B.S. Magna Cum Laude, in Chimica, UCLA 1969 M.D., Harvard Medical School 1973 Ph.D.

Dettagli

( Le proprietà dell ORO VERDE di PERANZANA ) L importanza dell olio extravergine di oliva nella dieta mediterranea

( Le proprietà dell ORO VERDE di PERANZANA ) L importanza dell olio extravergine di oliva nella dieta mediterranea ( Le proprietà dell ORO VERDE di PERANZANA ) L importanza dell olio extravergine di oliva nella dieta mediterranea I benefici dell alimentazione nel bacino mediterraneo sono stati riconosciuti e confermati

Dettagli

L ALIMENTAZIONE ANTINFIAMMATORIA PER IL PODISTA. Dott.ssa Elisa Seghetti Biologa Nutrizionista - Neurobiologa

L ALIMENTAZIONE ANTINFIAMMATORIA PER IL PODISTA. Dott.ssa Elisa Seghetti Biologa Nutrizionista - Neurobiologa L ALIMENTAZIONE ANTINFIAMMATORIA PER IL PODISTA Dott.ssa Elisa Seghetti Biologa Nutrizionista - Neurobiologa L atleta moderno ha bisogno di un maggior numero di adattamenti metabolici all esercizio fisico.

Dettagli

CIBI A KM 0 A KM 0 O A FILIERA CORTA MENO INQUINAMENTO SALVAGUARDIA ECOSISTEMA

CIBI A KM 0 A KM 0 O A FILIERA CORTA MENO INQUINAMENTO SALVAGUARDIA ECOSISTEMA CIBI A KM 0 A KM 0 O A FILIERA CORTA MENO INQUINAMENTO SALVAGUARDIA ECOSISTEMA fino a 1000 chili di CO 2 in un anno IN MENO (Da uno studio della Coldiretti ) MENO COSTI-MENO C02 TRASPORTO BREVE evitando

Dettagli

Questa serata vuole prendere in considerazione alcuni alimenti e vedere le possibilità farmacologiche che essi possiedono e come possano essere di

Questa serata vuole prendere in considerazione alcuni alimenti e vedere le possibilità farmacologiche che essi possiedono e come possano essere di Questa serata vuole prendere in considerazione alcuni alimenti e vedere le possibilità farmacologiche che essi possiedono e come possano essere di aiuto in varie patologie. L' attività di un alimento è

Dettagli

Prevenzione dell'aterosclerosi Fasi evolutive della patologia aterosclerotica

Prevenzione dell'aterosclerosi Fasi evolutive della patologia aterosclerotica Abbiamo cercato di riassumere in queste pagine alcune semplici indicazioni che riteniamo utili per salvaguardare il nostro cuore e prevenire l'aterosclerosi. Il nostro scopo è quello di fornire indicazioni

Dettagli

Omega 3. Il Benessere e la Salute prima di tutto Relatore dr Donata Soppelsa

Omega 3. Il Benessere e la Salute prima di tutto Relatore dr Donata Soppelsa Omega 3 Il Benessere e la Salute prima di tutto Relatore dr Donata Soppelsa Gli Omega 3 Antinfiammatori Naturali Presenza di Omega 3 o 6 Siamo circondati da cibi arricchiti o Functional Foods.. I super

Dettagli

Alimentazione e sport

Alimentazione e sport Dietista Silvia Bernardi Trento, 5 Marzo 2010 Il movimento spontaneo e l attività fisica, se iniziati precocemente, rappresentano la misura più efficace di terapia e prevenzione delle patologie del benessere.

Dettagli

COLESTEROLO. l insidioso killer del cuore. A cura della Dott.ssa Anna Maria Marcellini Direttore Tecnico del Laboratorio Gruppo Ippocrate

COLESTEROLO. l insidioso killer del cuore. A cura della Dott.ssa Anna Maria Marcellini Direttore Tecnico del Laboratorio Gruppo Ippocrate COLESTEROLO l insidioso killer del cuore A cura della Dott.ssa Anna Maria Marcellini Direttore Tecnico del Laboratorio Gruppo Ippocrate Cos è il COLESTEROLO Il Colesterolo è una sostanza che appartiene

Dettagli

Quanto è importante il cibo per la salute del cervello?

Quanto è importante il cibo per la salute del cervello? Nutrire il cervello Quanto è importante il cibo per la salute del cervello? - Un eccesso calorico e il conseguente sovrappeso danneggiano le capacità cognitive, che vengono ulteriormente deteriorate da

Dettagli

La nutrizione nello sport

La nutrizione nello sport La nutrizione nello sport Una corretta alimentazione deve coprire in modo ottimale il fabbisogno energetico e plastico di un individuo, tenendo conto della fase di accrescimento, dell attività muscolare

Dettagli

ALIMENTAZIONE DEL BAMBINO. una corretta informazione per un benessere psicofisico

ALIMENTAZIONE DEL BAMBINO. una corretta informazione per un benessere psicofisico ALIMENTAZIONE DEL BAMBINO una corretta informazione per un benessere psicofisico Mangiare o nutrirsi? Mangiare è un atto ricco di significati che va ben oltre il semplice soddisfacimento fisiologico Nutrirsi

Dettagli

TI STA A LA TUA SALUTE?

TI STA A LA TUA SALUTE? TI STA A LA TUA SALUTE? La scoperta del secolo! Doveva diventare un farmaco... ... per fortuna e un integratore per tutti! Nobel Ignarro, Ossido Nitrico promettente per Tumori e Alzheimer Roma, 18 luglio

Dettagli

Le rughe e la voglia di rimanere sempre giovani

Le rughe e la voglia di rimanere sempre giovani Le rughe e ll iinvecchiiamentto cuttaneo :: riisvollttii psiicollogiicii Le rughe e la voglia di rimanere sempre giovani La comparsa delle rughe è senza alcun dubbio uno dei primi segni dell invecchiamento

Dettagli

ALIMENTAZIONE COME CAUSA O PREVENZIONE DELLA MALATTIA? Carcinoma della mammella Etta Finocchiaro SC Dietetica e Nutrizione Clinica Ospedale Molinette Alba 23 settembre 2009 CA MAMMELLA La prevalenza di

Dettagli

ALIMETAZIONE DA 6 A 12 MESI

ALIMETAZIONE DA 6 A 12 MESI ALIMETAZIONE DA 6 A 12 MESI Intervento a cura di: Dr.ssa Armanda Frassinetti Dietista - Ss Igiene Nutrizione Milano, 3 maggio 2012 La abitudini alimentari della famiglia acquisite nei primi anni di vita

Dettagli

ALIMENTI: NUOVE PROSPETTIVE DI PREVENZIONE I FARMA-ALIMENTI:

ALIMENTI: NUOVE PROSPETTIVE DI PREVENZIONE I FARMA-ALIMENTI: ALMA MATER STUDIORUM UNIVERSITÀ DI BOLOGNA I FARMA-ALIMENTI: ALIMENTI: NUOVE PROSPETTIVE DI PREVENZIONE Patrizia Hrelia Dipartimento di Farmacologia Bologna, 25 marzo 2010 1 Invecchiamento della popolazione

Dettagli

L oro Liquido ALIMENTO FUNZIONALE:

L oro Liquido ALIMENTO FUNZIONALE: L oro Liquido Considerare l olio come un semplice condimento è sbagliato. L olio è a tutti gli effetti un Alimento ricco di sostanze benefiche per l organismo. ALIMENTO FUNZIONALE: Alimenti caratterizzati

Dettagli

E BUONO, E FA BENE! Novara, 28 Maggio 2015

E BUONO, E FA BENE! Novara, 28 Maggio 2015 SERVIZIO DI IGIENE DEGLI ALIMENTI E NUTRIZIONE (S.I.A.N. S.I.A.N.) ) ASL NO SOROPTIMIS INTERNATIONAL D ITALIA CLUB DI NOVARA ISTITUTO PARITARIO SACRO CUORE NOVARA E BUONO, E FA BENE! Novara, 28 Maggio

Dettagli

Le proteine. Le proteine sono i mattoncini che costituiscono gli organismi viventi.

Le proteine. Le proteine sono i mattoncini che costituiscono gli organismi viventi. Le proteine Le proteine sono i mattoncini che costituiscono gli organismi viventi. Per avere un idea più precisa, basti pensare che tutti i muscoli del nostro corpo sono composti da filamenti di proteine

Dettagli

Dieta mediterranea e cancro

Dieta mediterranea e cancro Dieta mediterranea e cancro Cristina Bosetti Dipartimento Epidemiologia Istituto di Ricerche Farmacologiche "Mario Negri", Milano Corso di aggiornamento X-Files in Nutrizione Clinica ed Artificiale Oncologica

Dettagli

Alimentazione Equilibrata

Alimentazione Equilibrata Gli standard nutrizionali Alimentazione Equilibrata Per soddisfare in modo ottimale il fabbisogno dietetico dei propri cittadini, molti paesi del mondo hanno elaborato e messo a disposizione delle collettività

Dettagli

EVOLUZIONE ED OBESITA. Dott.ssa D Angelo Angelica

EVOLUZIONE ED OBESITA. Dott.ssa D Angelo Angelica EVOLUZIONE ED OBESITA Dott.ssa D Angelo Angelica Definizione di obesità Per obesità si intende la presenza di un eccesso della massa corporea. Il grado di obesità si misura con l indice di massa corporea

Dettagli

COSA SONO I NUTRIENTI?

COSA SONO I NUTRIENTI? 1. DAGLI ALIMENTI AI NUTRIENTI Gli alimenti che mangiamo vengono digeriti e scomposti in elementi più semplici, i nutrienti, che vengono riversati nel flusso sanguigno per essere distribuiti a tutte le

Dettagli

www.oasy.com Servizio Consumatori Numero Verde 800 555040 Grandi novita per noi amici dell uomo...

www.oasy.com Servizio Consumatori Numero Verde 800 555040 Grandi novita per noi amici dell uomo... www.oasy.com Servizio Consumatori Numero Verde 800 555040 Grandi novita per noi amici dell uomo... NO CRUELTY NATURAL QUALITY LOVE OGM & SOIA Pochi legami sono così forti: mentre il tuo cane non ti abbandona

Dettagli

Una dieta povera di calorie migliora la salute del cervello

Una dieta povera di calorie migliora la salute del cervello LA SALUTE DEL CERVELLO Una dieta povera di calorie migliora la salute del cervello Ridurre la quantità di calorie giornaliere aiuta il cervello a mantenersi in forma. Non è la prima volta che una ricerca

Dettagli

L EDUCAZIONE ALIMENTARE COME PERCORSO MATURATIVO DELLA RELAZIONE CON LO SPECIALISTA

L EDUCAZIONE ALIMENTARE COME PERCORSO MATURATIVO DELLA RELAZIONE CON LO SPECIALISTA L EDUCAZIONE ALIMENTARE COME PERCORSO MATURATIVO DELLA RELAZIONE CON LO SPECIALISTA La dieta nel diabete Come deve essere la dieta del paziente diabetico? Tutti gli alimenti vanno consumati con misura

Dettagli

SIAMO CIO CHE MANGIAMO Come l alimentazione può aiutarci a mantenerci in salute. Chiara Segré, PhD Giornata Nazionale della Previdenza 14 Maggio 2014

SIAMO CIO CHE MANGIAMO Come l alimentazione può aiutarci a mantenerci in salute. Chiara Segré, PhD Giornata Nazionale della Previdenza 14 Maggio 2014 SIAMO CIO CHE MANGIAMO Come l alimentazione può aiutarci a mantenerci in salute Chiara Segré, PhD Giornata Nazionale della Previdenza 14 Maggio 2014 L alimentazione è il più importante fattore ambientale

Dettagli

GUIDA PER UNO. stile di vita SALUTARE

GUIDA PER UNO. stile di vita SALUTARE 1-2 e 8-9 maggio 2010 GUIDA PER UNO stile di vita SALUTARE ATTIVITÁ FISICA QUOTIDIANA Ogni giorno almeno 6 volte a settimana: 30 minuti di PASSEGGIATA Per migliorare lo stile di vita: parcheggiare più

Dettagli

L ALIMENTAZIONE DEL PODISTA PRE e POST ALLENAMENTO PRE e POST GARA. Dott.ssa Elisa Seghetti Biologa Nutrizionista - Neurobiologa

L ALIMENTAZIONE DEL PODISTA PRE e POST ALLENAMENTO PRE e POST GARA. Dott.ssa Elisa Seghetti Biologa Nutrizionista - Neurobiologa L ALIMENTAZIONE DEL PODISTA PRE e POST ALLENAMENTO PRE e POST GARA Dott.ssa Elisa Seghetti Biologa Nutrizionista - Neurobiologa L uomo è ciò che mangia Ippocrate 400 a.c. Una sana e adeguata alimentazione

Dettagli

CALORIE CONSUMATE PER OGNI 15 MINUTI DELLE SEGUENTI ATTIVITA FISICHE

CALORIE CONSUMATE PER OGNI 15 MINUTI DELLE SEGUENTI ATTIVITA FISICHE CALORIE CONSUMATE PER OGNI 15 MINUTI DELLE SEGUENTI ATTIVITA FISICHE BALLO LATINO AMERICANO CORSA NUOTO FOOTBALL MOUNTAIN BIKE TENNIS BICICLETTA SCIARE CAMMINARE VELOCE ATTIVITA LAVORATIVA 250 CALORIE

Dettagli

Il ruolo della Dieta Mediterranea nella prevenzione cardiovascolare

Il ruolo della Dieta Mediterranea nella prevenzione cardiovascolare Progetto CNR - IOC Bologna, 25 Marzo 2013 Il ruolo della Dieta Mediterranea nella prevenzione cardiovascolare Consiglio Nazionale delle Ricerche roberto.volpe@cnr.it Endotelio di una scimmia sana Immagine

Dettagli

A cosa serve l energia che prendiamo dagli alimenti?

A cosa serve l energia che prendiamo dagli alimenti? UNA DIETA EQUILIBRATA MIGLIORA LA VITA CONSIGLI PER UN ALIMENTAZIONE CONSAPEVOLE ALOMAR (Associazione Lombarda Malati Reumatici) Intervento a cura di: Dr.ssa Armanda Frassinetti SS Igiene Nutrizione Milano,

Dettagli

Tratto dal libro Come vivere 150 anni Dr. Dimitris Tsoukalas

Tratto dal libro Come vivere 150 anni Dr. Dimitris Tsoukalas Tratto dal libro Come vivere 150 anni Dr. Dimitris Tsoukalas CAPITOLO 18 - Quanto sono sicure le vitamine? Una delle cose che sembrano confondere di più il pubblico e gli scienziati nel campo della salute

Dettagli

Il fabbisogno alimentare e il ruolo dei nutrienti

Il fabbisogno alimentare e il ruolo dei nutrienti Il fabbisogno alimentare e il ruolo dei nutrienti Le necessità del nostro corpo Cibo e bevande sono i mezzi con cui il nostro organismo si procura le sostanze di cui ha bisogno per le sue attività vitali.

Dettagli

Lipidi (ossidazione acidi grassi di membrana) Proteine (idrolisi) DNA (rottura, modificazione delle basi) Ossigeno atmosferico.

Lipidi (ossidazione acidi grassi di membrana) Proteine (idrolisi) DNA (rottura, modificazione delle basi) Ossigeno atmosferico. STRESS OSSIDATIVO I lipidi, così come del resto altre macromolecole quali proteine, carboidrati e acidi nucleici, possono andare incontro a reazioni di ossidazione (Figura 1). L ossidazione è un processo

Dettagli

IL BENESSERE VIEN M ANGIANDO L ALIMENTA ZIONE NELL ADOLESCENZ A

IL BENESSERE VIEN M ANGIANDO L ALIMENTA ZIONE NELL ADOLESCENZ A IL BENESSERE VIEN M ANGIANDO L ALIMENTA ZIONE NELL ADOLESCENZ A ALIMENTAZIONE ANTICANCRO L alimentazione è un bisogno essenziale dell uomo: per funzionare, un individuo deve introdurre una certa quantità

Dettagli

SPORT acquatici e ALIMENTAZIONE Prof.ssa Lucia Scuteri

SPORT acquatici e ALIMENTAZIONE Prof.ssa Lucia Scuteri SPORT acquatici e ALIMENTAZIONE Prof.ssa Lucia Scuteri SPORT ACQUATICI (nuoto,tuffi,pallanuoto,immersione,, surf, windsurf,sci d acqua o VELA) Necessitano una DIETA EQUILIBRATA Ogni SPORT ha CARATTERISTICHE

Dettagli

Alimenti funzionali e medicina preventiva. Dr. Katia Petroni Università degli Studi di Milano Dipartimento di Bioscienze

Alimenti funzionali e medicina preventiva. Dr. Katia Petroni Università degli Studi di Milano Dipartimento di Bioscienze Alimenti funzionali e medicina preventiva Dr. Katia Petroni Università degli Studi di Milano Dipartimento di Bioscienze Cause principali di morte nel mondo, 2005 Altre malattie croniche 9% Traumi 9% Malattie

Dettagli

LA BELLEZZA DALL INTERNO

LA BELLEZZA DALL INTERNO LA BELLEZZA DALL INTERN LA NUTRICSMESI Preservare la bellezza e l aspetto sano e giovane della pelle è possibile grazie alla nutricosmesi. ILLUMINANTE IDRATANTE ACID IALURNIC ANTI-AGE RESVERATRL L INVECCIAMENT

Dettagli

CARATTERISTICHE NUTRIZIONALI DELLA MANDORLA

CARATTERISTICHE NUTRIZIONALI DELLA MANDORLA Il mandorlo: dalla tavola al campo alla scoperta delle sue potenzialità Organizzato da: CRA-SCA CARATTERISTICHE NUTRIZIONALI DELLA MANDORLA Dott. Angelo Santino CNR ISPA Consiglio Nazionale delle Ricerche

Dettagli

27-08-2014 12+1 1 / 2

27-08-2014 12+1 1 / 2 Quotidiano Data Pagina Foglio 27-08-2014 12+1 1 / 2 Codice abbonamento: 097156 Quotidiano Data Pagina Foglio 27-08-2014 12+1 2 / 2 Codice abbonamento: 097156 Quotidiano Data Pagina Foglio 27-08-2014 22

Dettagli

Contenuto proteico dei legumi: Tipi di legumi:

Contenuto proteico dei legumi: Tipi di legumi: Legumi I legumi sono considerati la carne dei poveri per il loro contenuto proteico. Sono utilissimi ai vegetariani e ai vegani (questi, a differenza dei vegetariani, non utilizzano neanche i latticini

Dettagli

L educazione alimentare

L educazione alimentare L educazione alimentare Educazione alimentare: alimenti e nutrienti Sono ALIMENTI tutte le sostanze che l organismo può utilizzare per l accrescimento, il mantenimento e il funzionamento delle strutture

Dettagli

GLI OMEGA 3: UN CIBO PER LA MENTE

GLI OMEGA 3: UN CIBO PER LA MENTE GLI OMEGA 3: UN CIBO PER LA MENTE Gli acidi grassi omega 3 rappresentano una risorsa fondamentale per la nostra salute, in grado di svolgere numerose funzioni preventive e terapeutiche. Rappresentano un

Dettagli

PROF. Mauro SERAFINI. Head Functional Food and Metabolic Stress Prevention Laboratory CRA-NUT, Roma

PROF. Mauro SERAFINI. Head Functional Food and Metabolic Stress Prevention Laboratory CRA-NUT, Roma PROF. Mauro SERAFINI Head Functional Food and Metabolic Stress Prevention Laboratory CRA-NUT, Roma Faculty of Food Technology and Biotechnology, Università Zagabria 1 Il danno da cibo: lo stress metabolico

Dettagli

.Morire di fatica e di fame

.Morire di fatica e di fame .Morire di fatica e di fame cause di mortalità indigenza malattie infettive ed epidemie morti per parto e guerre Il cancro era raro e si pensava che l origine fosse genetico o virale e si rapportasse poco

Dettagli

Tisanoreica - Il Progetto Genomech - Integratori su misura del vostro DNA

Tisanoreica - Il Progetto Genomech - Integratori su misura del vostro DNA Il Sistema Genomech offre un sussidio importante per la nutrizione, perchè se è vero che noi siamo ciò che mangiamo, è anche vero che le variazioni genetiche da individuo a individuo determinano significative

Dettagli

Quindi è chiaro che. l uomo deve mangiare perché il cibo assicura al nostro organismo ciò che gli serve per vivere: L ENERGIA E I PRINCIPI NUTRITIVI

Quindi è chiaro che. l uomo deve mangiare perché il cibo assicura al nostro organismo ciò che gli serve per vivere: L ENERGIA E I PRINCIPI NUTRITIVI Le esigenze della incessante attività del corpo umano fanno si che le numerose sostanze che lo formano (le quali sono soggette ad usura e a perdite e vanno quindi via via ricostituite e/o sostituite) e

Dettagli

Applied Nutritional Medicine

Applied Nutritional Medicine Glossario del corso di Medicina Nutrizionale Acidi Grassi: sono delle molecole a catena lunga che formano la quasi totalità dei lipidi complessi e dei grassi sia animali e vegetali. Se non attaccati ad

Dettagli

1. Iperlipidemie. 2.2. Fabbisogno di lipidi

1. Iperlipidemie. 2.2. Fabbisogno di lipidi ,3(5/,3,'(0,( 1. Iperlipidemie Le iperlipidemie, ed in particolar modo l ipercolesterolemia, rappresentano sicuramente il più riconosciuto ed importante fattore di rischio per l insorgenza dell aterosclerosi

Dettagli

Nutraceutici in Valle d Aosta (NUTRALP)

Nutraceutici in Valle d Aosta (NUTRALP) Nutraceutici in Valle d Aosta (NUTRALP) Dott.ssa Daniela Palmieri Laboratorio di Biologia Vascolare Clinica e Sperimentale IRCCS Azienda Ospedaliera Universitaria San Martino IST Dipartimento di Scienze

Dettagli

A PESCARA. NASTRO ROSA 2011 Campagna di prevenzione dei tumori del seno

A PESCARA. NASTRO ROSA 2011 Campagna di prevenzione dei tumori del seno A PESCARA NASTRO ROSA 2011 Campagna di prevenzione dei tumori del seno LILT La LILT è l unico ente pubblico su base associativa impegnato nella lotta contro i tumori dal 1922 e operante sul territorio

Dettagli

Lipidi (ossidazione acidi grassi di membrana) Proteine (idrolisi) DNA (rottura, modificazione delle basi) Ossigeno atmosferico.

Lipidi (ossidazione acidi grassi di membrana) Proteine (idrolisi) DNA (rottura, modificazione delle basi) Ossigeno atmosferico. STRESS OSSIDATIVO I lipidi, così come del resto altre macromolecole quali proteine, carboidrati e acidi nucleici, possono andare incontro a reazioni di ossidazione (Figura 1). L ossidazione è un processo

Dettagli

Cos è la Bacca di Maqui?

Cos è la Bacca di Maqui? Cos è la Bacca di Maqui? La bacca Maqui ha uno straordinario colore viola scuro che cresce solo in una zona remota della Patagonia, che e una delle zone piu fertili e puliti del mondo. Gli indiani amerindi

Dettagli

Frutta e verdura, i freschi colori dell estate.

Frutta e verdura, i freschi colori dell estate. Frutta e verdura, i freschi colori dell estate. www.politicheagricole.it più colore alla tua vita www.inran.it Indagini recenti ci confermano un dato purtroppo costante negli ultimi anni: il calo nei consumi

Dettagli

Il formaggio sardo nella Sana Alimentazione Bambino, adulto, anziano, sportivo

Il formaggio sardo nella Sana Alimentazione Bambino, adulto, anziano, sportivo Cagliari, mercoledì 30 novembre 2011 METTI IL FORMAGGIO SARDO NELLA TUA DIETA Il formaggio sardo nella Sana Alimentazione Bambino, adulto, anziano, sportivo Giovanna Maria Ghiani Specialista in Scienza

Dettagli

I TUMORI prevenire circa un terzo dei casi di tumore

I TUMORI prevenire circa un terzo dei casi di tumore I TUMORI Il Rapporto Mondiale dell Agenzia Internazionale per la Ricerca sul Cancro, dell Organizzazione Mondiale della Sanità, evidenzia come il cancro sia divenuto uno dei maggiori problemi per la sanità

Dettagli

Presentazione, Francesco Totti Prefazione alla seconda edizione Prefazione alla prima edizione

Presentazione, Francesco Totti Prefazione alla seconda edizione Prefazione alla prima edizione Indice VII Presentazione, Francesco Totti Prefazione alla seconda edizione Prefazione alla prima edizione XIII XV XVII parte prima Alimentazione, benessere e salute 1. Le regole fondamentali 3 Perché bisogna

Dettagli

La frittura fa bene o male? Tutte le risposte.

La frittura fa bene o male? Tutte le risposte. La frittura fa bene o male? Tutte le risposte. CuDriEc 8 maggio, 2016 La frittura fa bene o male? Questo l amletico dubbio. Abbiamo cercato opinioni in merito, cercando di raccogliere più documentazione

Dettagli

Dossier scientifico sugli Antiossidanti. a cura di Giovanni Scapagnini, biochimico clinico, Università del Molise

Dossier scientifico sugli Antiossidanti. a cura di Giovanni Scapagnini, biochimico clinico, Università del Molise Dossier scientifico sugli Antiossidanti a cura di Giovanni Scapagnini, biochimico clinico, Università del Molise Milano, Febbraio 2013 1 Dossier Scientifico Antiossidanti a cura di Giovanni Scapagnini,

Dettagli

LE MUTAZIONI CELLULARI SI COMBATTONO PRIMA DI TUTTO A TAVOLA

LE MUTAZIONI CELLULARI SI COMBATTONO PRIMA DI TUTTO A TAVOLA LE MUTAZIONI CELLULARI SI COMBATTONO PRIMA DI TUTTO A TAVOLA CONFERENZA DEL 7 MAGGIO 2014 ARCEA OASI DEL BENESSERE Via Cavour 47 10123 Torino info@arceatorino.it www.arceapilloledisalute.com NON TUTTI

Dettagli

Consapevoli e sani. 1. Mantenete il peso corporeo entro valori normali. 2. Fate almeno 30 minuti di movimento al giorno.

Consapevoli e sani. 1. Mantenete il peso corporeo entro valori normali. 2. Fate almeno 30 minuti di movimento al giorno. Dieci suggerimenti della Lega svizzera contro il cancro Consapevoli e sani Un'alimentazione sana e movimento sufficiente possono ridurre il rischio di ammalarsi di cancro. Non è mai troppo tardi per iniziare

Dettagli

Prova Costume? Niente Paura!

Prova Costume? Niente Paura! Prova Costume? Niente Paura! Che Cos è la Nutraceutica? SIAMO QUELLO CHE MANGIAMO L alimentazione occupa un ruolo decisivo per il nostro benessere. Spesso però non conosciamo quello che mangiamo e la qualità

Dettagli

ALIMENTAZIONE E DIABETE

ALIMENTAZIONE E DIABETE ALIMENTAZIONE E DIABETE Dott.ssa Elena Cimino Scuola di Specializzazione in Endocrinologia e Malattie del Metabolismo Università dell Insubria Sede Milano Bicocca UOS Diabetologia Clinica Medica Ospedale

Dettagli

COSA MANGIAMO IN INVERNO

COSA MANGIAMO IN INVERNO Testata: www.repubblica.it data: 16 novembre2013 COSA MANGIAMO IN INVERNO L indagine ha valutato l'assunzione di vitamina C (Acido L-ascorbico) attraverso gli alimenti consumati da un campione di circa

Dettagli

SCHEMA ALIMENTARE SKY LINE

SCHEMA ALIMENTARE SKY LINE SCHEMA ALIMENTARE SKY LINE Il nuoto è una disciplina sportiva di tipo aerobico-anaerobico misto in cui sono coinvolti principalmente i CARBOIDRATI per soddisfare il fabbisogno energetico. Devono essere

Dettagli

I tuoi amici, sempre al CENTRO delle nostre attenzioni. Catalogo 2015. Pet-Food

I tuoi amici, sempre al CENTRO delle nostre attenzioni. Catalogo 2015. Pet-Food I tuoi amici, sempre al CENTRO delle nostre attenzioni Catalogo 2015 Pet-Food Alimentazione completa e bilanciata Centro è una linea di prodotti di successo per animali d affezione formulati, secondo le

Dettagli

LINEE GUIDA PER L ALIMENTAZIONE DEL GOLFISTA. Giorgio Pasetto. Mauro Bertoni

LINEE GUIDA PER L ALIMENTAZIONE DEL GOLFISTA. Giorgio Pasetto. Mauro Bertoni LINEE GUIDA PER L ALIMENTAZIONE DEL GOLFISTA Giorgio Pasetto (dottore in scienze motorie e osteopata) Mauro Bertoni (preparatore atletico) Con la consulenza scientifica del Prof. Ottavio Bosello (docente

Dettagli

Mangiar sano secondo la nuova Piramide Mediterranea

Mangiar sano secondo la nuova Piramide Mediterranea Mangiar sano secondo la nuova Piramide Mediterranea La nuova piramide della dieta mediterranea moderna proposta dall INRAN (Istituto Nazionale per la Ricerca degli Alimenti e della Nutrizione) presenta

Dettagli

L alimentazione equilibrata

L alimentazione equilibrata L alimentazione equilibrata ( R. Pellati, 2005) Macronutrienti Percentuale % Quantità Calorie Proteine 12-15 80-90 g/die Grassi 25-30 75-85 g/die Carboidrati Fibra 55-60 --- 360-390 g/die 20-30 g/die 1

Dettagli

Le Molecole Biologiche (2/3) I Lipidi

Le Molecole Biologiche (2/3) I Lipidi Le Molecole Biologiche (2/3) I Lipidi Lipidi sostanze organiche insolubili in acqua forniscono 9 calorie per grammo. Lipidi o Grassi Dal greco lipos = grasso Diverse categorie : Acidi grassi Trigliceridi

Dettagli

DIETA MEDITERRANEA IN MENOPAUSA. Dott. Lorenzo Grandini, biologo nutrizionista, farmacista e naturopata.

DIETA MEDITERRANEA IN MENOPAUSA. Dott. Lorenzo Grandini, biologo nutrizionista, farmacista e naturopata. DIETA MEDITERRANEA IN MENOPAUSA Dott. Lorenzo Grandini, biologo nutrizionista, farmacista e naturopata. Una corretta alimentazione e una costante attività fisica sono la base per una vita sana Perché si

Dettagli

Prof.ssa Maria Luisa Eliana Luisi

Prof.ssa Maria Luisa Eliana Luisi Corso Integrato Scienze Tecniche Dietetiche Applicate MED/49 Scienze Tecniche Dietetiche Anno Accademico 2011-12 Le Vitamine Prof.ssa Maria Luisa Eliana Luisi Le Vitamine Conosciamo le vitamine dall 800;

Dettagli

Alimentazione e nutrizione umana

Alimentazione e nutrizione umana Alimentazione e nutrizione umana Docente: Dipartimento: Indirizzo: Prof. Anna Tagliabue Sanità Pubblica, Medicina Sperimentale e Forense Via Bassi, 21 20124 Pavia Telefono: 0382 987868/69 E-mail: Ricevimento:

Dettagli

P.A.N. Prevenzione Alimentazione Nutrizione

P.A.N. Prevenzione Alimentazione Nutrizione P.A.N. Prevenzione Alimentazione Nutrizione Signora Dieta Mediterranea: più di 50 anni ma non li dimostra Giovedì 29 Ottobre 2009 CAMERA DEI DEPUTATI Palazzo Marini Sala delle Conferenze Via del Pozzetto,

Dettagli

LE SCALE M U S I C A PER LA TUA SALUTE CALORIE AUTOSTIMA LONGEVITÀ EFFICIENZA. Aumenti la tua salute, se sali le scale. Perdi peso, se sali le scale

LE SCALE M U S I C A PER LA TUA SALUTE CALORIE AUTOSTIMA LONGEVITÀ EFFICIENZA. Aumenti la tua salute, se sali le scale. Perdi peso, se sali le scale SALUTE Aumenti la tua salute, CALORIE Perdi peso, AUTOSTIMA Accresci la tua autostima, LONGEVITÀ Allunghi la tua vita, EFFICIENZA Potenzi i tuoi muscoli e migliori il tuo equilibrio, LE SCALE M U S I C

Dettagli

Progetto Mediet, Progetto Diana Siracusa, 6/8 Maggio 2009

Progetto Mediet, Progetto Diana Siracusa, 6/8 Maggio 2009 ARNAS Ospedale Civico e Benfratelli, G. Di Cristina e M. Ascoli, Palermo U. O. Oncologia Sperimentale Dipartimento Oncologico M. Ascoli XIII RIUNIONE ANNUALE ASSOCIAZIONE ITALIANA REGISTRI TUMORI - AIRTUM

Dettagli

L INCIDENZA DEGLI STILI DI VITA NELLA NEOPLASIA DEL COLONRETTO

L INCIDENZA DEGLI STILI DI VITA NELLA NEOPLASIA DEL COLONRETTO P.A.N. Prevenzione Alimentazione Nutrizione Venerdì 9 Novembre 2007 Camera dei Deputati L INCIDENZA DEGLI STILI DI VITA NELLA NEOPLASIA DEL COLONRETTO Dipartimento di Scienze Chirurgiche, San Filippo Neri,

Dettagli

ALIMENTAZIONE E SALUTE. Dott.ssa Ersilia Palombi. Medico Nutrizionista

ALIMENTAZIONE E SALUTE. Dott.ssa Ersilia Palombi. Medico Nutrizionista ALIMENTAZIONE E SALUTE Dott.ssa Ersilia Palombi Medico Nutrizionista Alimentarsi bene e nutrirsi bene: non sempre i due comportamenti corrispondono, infatti il segnale fisiologico dell appetito da solo

Dettagli

La pelle: specchio della salute.

La pelle: specchio della salute. La pelle: specchio della salute. Dott. Patrizia Piersini Martedì Salute Torino, 22 novembre 2011 Al di là della soggettività con cui ognuno di noi percepisce il proprio volto, esiste una obiettività anatomica.

Dettagli

Università di Siena Associazione Vino e Salute - Montalcino. Sbarro Health Research Organization Philadelphia (PA) USA Human Health Foundation Terni

Università di Siena Associazione Vino e Salute - Montalcino. Sbarro Health Research Organization Philadelphia (PA) USA Human Health Foundation Terni Miglioramento dell espressione viticolo-enologica italiana: Studio ed analisi di cultivar di vitis vinifera selezionate per effetti protettivi sulla salute e qualità del prodotto. Università di Siena Associazione

Dettagli

Biologo Nutrizionista Ricercatrice Dipartimento oncologia sperimentale IEO Milano XXXII. Giornata Mondiale dell Alimentazione Formia, 16 ottobre 2013

Biologo Nutrizionista Ricercatrice Dipartimento oncologia sperimentale IEO Milano XXXII. Giornata Mondiale dell Alimentazione Formia, 16 ottobre 2013 XXXII Giornata Mondiale dell Alimentazione Formia, 16 ottobre 2013 Biologo Nutrizionista Ricercatrice Dipartimento oncologia sperimentale IEO Milano SmartFood: progetto di ricerca e divulgazione scientifica

Dettagli